FOOD AT THE CENTER, AGRICULTURE EVERYWHERE!

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "FOOD AT THE CENTER, AGRICULTURE EVERYWHERE!"

Transcript

1 FOOD AT THE CENTER, AGRICULTURE EVERYWHERE!

2

3 FOOD AT THE CENTER AGRICULTURE EVERYWHERE! Italy will host the G8 summit in 2009 in the midst of a financial crisis that came on top of earlier food and energy crises that have become an economic crisis with consequences on the real economy and the well-being of families. These have added to two structural crises, those of climate change and global governance. None of these crises was foreseen by the authorities, none of them has been addressed with proper strategies nor with any sense of responsibility: only palliative answers have been provided, in a perfect continuity with the same policies that were responsible for the domino effects. As Albert Einstein said, madness is: continuing to do the same thing, hoping for a different outcome. The outcome is a strong sense of a lack of foresight and management capacity on the part of the very global leadership that purports to lead the world. As a major point, the food crisis highlighted the need to recognise the original purpose of agriculture, and the need to put this sector at the top of governments priorities and policies. Up until the rapid increase in food prices, that drove an extra 100 million men, women and children into food insecurity, agriculture was considered of secondary importance to G8 leaders, simply an obstacle to concluding an international trade agreement. An example was the drastic decrease of the development aid to agriculture from a peak of 18,1% in 1979 to 3,5% in 2004, as highlighted by the World Bank. Moreover, the few resources available were directed to the development of an export-oriented model of agriculture, dealing with a limited number of commodities: a model that revealed itself fragile and unsustainable in terms of energy consumption, and only of benefit to a few elites, both in North and in South. A model that is prey to price volatilities and that doesn t prioritise food security. To us it has been always clear that social relationships, local governance, nations food sovereignty and right to food are central to food and agriculture policies. However, agriculture is also a productive sector that generates wealth and ensures employment than any other sector in the world. To recognise the key role of agriculture, also means recognizing the agricultural work carried out by the more than 1.3 billion people active in the sector: about 50% of the whole work-force of the world. A part of this work force comprises full-time and seasonal labour that in many countries is not guaranteed labour rights, contracts, tutelage nor social welfare. Furthermore much of this labour is provided by children or exploited immigrants. The dismantling of the internal agro-systems and entrusting food supply to anonymous global tradesmen caused the crisis to strike even harder, emphasizing the fact that an agriculture without peasants generates consumers without food. More food is available to humanity now than in any time in the past: according to FAO data, it would be sufficient for feeding 12 billion people. In 2007/2008 (years of the food crisis ) crop production, the basis for feeding the world, reached record values, but the convergence of the increase in oil prices and agro-fuel production together with financial speculation (exogenous factors to agro-food sector), caused a spiral of inflation in food prices for consumers but without improving farmers income. The deregulation of financial speculation allowed the diffusion of unsustainable monoculture for export-oriented agro-fuel production, that removed land from food production, without contributing to climate mitigation. This is the reason why we ask for an immediate moratorium on monoculture large-scale agro-fuel production 01

4 FOOD AT THE CENTER AGRICULTURE EVERYWHERE! and the separation of finance from food and land property, on which the long shadow of the economy is now casting, looking for remunerative assets after the burst of the recent dotcom bubbles. In this scenario, Africa is paying the highest price. It is the continent with the highest index of agricultural employment and the highest number of people affected by food insecurity. Furthermore, Africa is where climate change is having more devastating impacts, and where the worst structural adjustments plans have been implemented, with the cutting of public expenditure and the elimination of services to agriculture (input supply, credit, technical assistance) and of instruments of supply management. This resulted in Africa increasing its exports of agricultural products, while increasing even more its food imports, as well as increases in its debt and its political vulnerability. In Africa many geo-political interests are converging, linked to soil, natural resources and market control. On one side, banks, enterprises, investors, agribusiness and governments are casting their speculative investments on the continent, looking at controlling its resources. On the other side, Africa is asked to apply an old and widespread development model such as the green revolution, based on profits generation through trade of industrial seeds, fertilizers and pesticides, with bad consequences on the both environment and farmers conditions. An alternative pathway to the development of African agriculture and food is being proposed by farmers organizations, livestock keepers, fisherfolk, who assert that Africa can feed itself, the capacity of Africa to address its food needs. These food producers should be the platform for negotiations with regional and international institutions. These organizations are creating a continental platform composed by regional farmers networks that can dialogue with the African Union and other intergovernmental institutions with the aim to protect the interests of African populations. These organizations are promoting the protection of family farm agricultural and agroecological food production that, if supported by adequate policies, would be able to address the food demand of the whole continent. This requires regional and national agricultural policies - built with participation of social actors - aiming at: reintroducing services to agriculture (eliminated within structural adjustments programs), orienting investments toward rural economies and infrastructures, building local and regional markets and protecting them from unfair competition by the over-production of industrial and subsided agriculture in other parts of the world protecting farmers access to land and to the other natural resources In particular, agronomic and productive systems that demand a large quantity of water, are currently among the major causes of the global water emergency. Water is extracted from natural ecosystems and used mostly for export crops: this deprives local communities of an essential public asset, particularly in poor countries. To ensure national food security and a fair income to food producers, both in the North and the South, there is a need to protect local markets: countries must be guaranteed the right to protect and promote local trade through specific measures aiming at limiting the effects of dumping of food in their markets as well as other distortions of international trade, such as export subsides. The right to Food Sovereignty must be the guiding principle in the negotiations at any levels (multilateral and bilateral) and an effective multilateral decision-making context 02

5 FOOD AT THE CENTER AGRICULTURE EVERYWHERE! must be ensured, in which the role of United Nations and theirs agencies is central in the global governance system. The priority of local markets and small-scale agriculture (with short marketing chains to local consumers) must be recognised, at all institutional levels, so as to avoid markets being an easy target for control by transnational processors, traders and retailers. This would allow to ensure a rural space rich in terms of both of population and agriculture (it is better have a neighbour than have a desert as neighbour), mitigation of climatic chaos, protection and re-establishment of the fertility of soils, costeffectiveness in agriculture, quality and safety of the products, that is strictly linked to local agricultural biodiversity and to the quantity of work demanded for their production. Basically, a specific strategy is required, aiming at ensuring: the sound management of the territory and natural resources, social cohesion, an economy based on needs and rights, food sovereignty and security tout court of all countries. Queste non sono deliberazioni ideologiche, ma These are not ideological issues, but practices that social organizations are promoting throughout the world: the capitalization of best practices linked to local markets, the diffusion of the organic agricultural system as a rural development model (much more than a mere technique), the emerging of participated research practices, in which the agricultures become co-titular of innovation, are concrete ways through which rural communities are placed in the middle of development processes, acknowledging their right to be protagonist. A small-scale and agroecological model of agriculture is not an unrealistic solution: it is also suggested by the 400 experts who produced the IAASTD report, sponsored by the World Bank and the FAO and approved by 58 countries. This report, still largely ignored by the international community, finds that GMOs have not provided solutions for food security, small-scale farmers welfare nor climate change. The focus on GM cultivation not only strengthens the industrial organisation of the whole agricultural system, but also introduces (through patents and restrictive contracts) a form of control on food production that threatens global food security. All that, added to genetic pollution risks that threaten natural biodiversity and the integrity of food production, makes GMO-based farming a unsustainable model of production. Policies aiming at investing on agroecological agriculture, the centrality of rural work and the right to food and food sovereignty, have to become priorities for public authorities and international institutions. We are worried about the current increase in institutions for the governance on food and agriculture will result in a fragmentation of effort and the prevention of any democratic and transparent engagement with representatives of social movements. The proposal launched by the French Government and supported by the G8, for a Global Partnership for Agriculture and Food Security (GPAFS) still has to be discussed, to make it more participatory and able to support the international institutions, particularly FAO, legally recognised for guaranteeing the right to food. We hope that this will happen as soon as possible and that all countries will contribute to the current debate and also provide the necessary financial resources as needed. The governance issues are crucial at the present time. International institutions dealing with food and agriculture have to improve their effectiveness and demonstrate their ability to provide proper support to food producers whose present weakness and dependence on economic and financial institutions can only worsen the situation. 03

6 FOOD AT THE CENTER AGRICULTURE EVERYWHERE! On this basis, we ask Agricultural Ministers of G8 Countries: to invest in and support a family farm model of agriculture based on agro-ecological principles with priority given to local markets and a right of access to natural resources and their management by local food producers, which will provide social and environmental sustainability. That also means excluding inappropriate technologies, starting with an immediate moratorium on GMOs; to support multilateral decision making processes and inclusive governance mechanisms, involving social organizations on the basis of principles of autonomy and representativity, so as to allow the definition of agricultural policies based on food sovereignty. To acknowledge, as principal interlocutors, the social movements of food producers and to provide only one institutional entity for ensuring the global governance of the food and agriculture system, based on UN organisations located in Rome. to ensure the right to food and also forbid the application of financial derivative instruments on food commodities; to improve the value of agricultural work, recognizing the need for workers right to be represented and protected by unions, to adopt sound laws for ensuring social support wherever needed and to confront vigorously, together with social organizations dealing with the agricultural sector, the issues of non-unionised exploitative labour. to enhance all productive chains with high agroecological value, including fair trade and community supported agriculture as well as the self-organization of supply and demand linked to public procurement, so that they will constitute a viable and concrete alternative that will recognise the improved value to the food system of biodiverse and agroecololgical agriculture, small and medium-scale processing and local production systems when compared with large-scale production, marketing and distribution. to provide more Public Aid for Agricultural Development with the aim to return to the levels reached in

7

8 Grafichs: Marco Binelli Photo: Jacob Silberberg/Panos/ActionAid The statement is supported by: A.B.C.S. - A.C.A.V. - A.C.R.A. - A.C.S. - A.D.R.A. ITALIA (OSA) - A.E.S.-C.C.C. - A.F.M.A.L.- F.B.F. - A.I.C.O.S. - A.I.D.O.S. - A.I.S. - Seguimi - A.I.S.P.O. - A.L.M. - A.M.R.E.F. - A.M.U. Azione per un Mondo Unito - A.N.L. - A.N.P.A.S. - A.P.S. - A.R.C.S. - A.S.eS. - A.S.F. - A.S.I. - A.S.I. - SA - A.S.I.A. - A.S.P.Em - ABC Solidarietà e Pace - ABChildren Charity - ACCRI - ACLI Nazionale - ACS Associazione di Cooperazione e Solidarietà - ActionAid International - AGAPE - AIFO - AINA - AINRAM Associazione Internazionale Noi Ragazzi del Mondo - ALISEI - Altragricoltura Nord Est - AMAHORO - AMANI ONLUS - Amici dei popoli - Amici del Brasile (Pandino) - Amici del Brasile (Villa Potenza) - Amici di Manaus - AMISTRADA - Rete di Amicizia con le ragazze e i ragazzi di strada - ANTENNA ITALIANA AEFJN ( Rete Africa Europe Faith and Justice Network) - ARCI - AREF - ASAL - ASEM Italia - ASIA - Associazione Amici del Marajò - Associazione Arcipelago Friuli - Associazione Arcipelago SCEC coordinamento Nazionale dei buoni locali della Solidarietà Che Cammina - Associazione Arcipelago Toscana - Associazione Aripelago SCEC Verona - Associazione BAMBINI VITTIME Onlus - Associazione CIBOPERTUTTI KUMINDA - Associazione Consumatori Utenti ACU - Associazione Culturale Circolo Gianni Bosio - Associazione di Solidarietà per la Campagna Italiana ASCI - Associazione Guide e Scouts Cattolici Italiani AGESCI - Associazione Italiana per l Agricoltura Biologica AIAB - Associazione Lavoratori Produttori Agricoli ALPA - Associazione Medici per l Ambiente ISDE Italia - Associazione Michele Mancino - Associazione Naturalmente Verona - Associazione Nazionale Agricoltura Biolocica ANABIO CIA - Associazione Nazionale Cooperative di consumatori ANCC/COOP - Associazione ONG Italiane - Associazione Orlando - Associazione Rurale Italiana ARI - Associazione Scout Corpo Nazionale Giovani Esploratori Esploratrici Italiani C.N.G.E.I. - Associazione Solidarietà - Associazione Universitaria per la Cooperazione e lo Sviluppo AUCS - Associazione Vegetariana Italiana A.V.I. - AUCI - AUSER - AVAZ - Banca Popolare Etica - C.A.S.T. - C.C.M. - C.C.S. - C.D.S. - C.E.S.E.S. - C.E.S.T.A.S. - C.I.S.V. - C.I.A.I. - C.I.C.S.E.N.E. - C.I.Ca. comunità Internazionale di capodarco - C.I.E.S. - C.I.N.S. - C.I.P.M.O. - C.I.P.S.I. - C.I.S.P. - C.I.S.S. - C.L.M.C. - C.O.C.I.S. - C.O.E. - C.O.S.V. - C.P.S. - C.R.I.C. - C.T.M. Lecce - C.V.C.S. - C.V.M. - Campagna Italiana per la Sovranità Alimentare - Campagna per la Riforma della Banca Mondiale - CARITAS Italiana - Casa Famiglia Rosetta - CCFD-Terre solidaire - CCS - Ce.L.I.M. - CE.S.P.I. - CE.S.V.I.Te.M. - Centro Sviluppo Terzo Mondo - Ce.V.I. - CEFA - CELIM Bergamo - CENTRO ELIS - Centro Internazionale Crocevia C.I.C. - Centro mondialità sviluppo reciproco - Centro per un appropriato sviluppo tecnologico - CESVI - CESVITEM - Chiama l Africa Onlus - Christian Ecology Link - CIFA - CINI Italia - Civitas Med - CNS Ecologia Politica - CO.MI.VI.S. - CO.P.E. - Co.S.P.E. - COMI - Comitato d appoggio al MST / Amigos MST Italia - Comitato Lazio del Foro Contadino Agricoltura - Comitato S.Andrea Ap. Labico - Comitato Solidarietà popolo Eritreo - Commercio Alternativo - Comunità di Sant Egidio ACAP - Comunità in Dialogo - Comunità OASI cooperativa - Comunità Papa Giovanni XXIII - Confederazione COBAS Comitati di Base della Scuola - Confederazione Generale Italiana del Lavoro CGIL - Confederazione Nazionale COLDIRETTI - Consiglio Diritti Genetici - Consorzio Fairtrade Italia - COOP.I. - Cooperativa Editrice del Settimanale Carta - Cooperazione e Sviluppo - Coordinamento Nazionale Comunità di Accoglienza CNCA - Coordination Sud - COTRONIX - Crete for Life - CRIC - CTM Altromercato - Cuore Amico Fraternità - D.P.d.U. - D.P.U. Associazione dalla Parte degli Ultimi - Di tutti i colori - Dipartimento Internazionale ISCOS e Pace-CISL Bergamo - Distretto di Economia Solidale di Verona Associazione El Sélese - DISVI - DOKITA - E.N.Gi.M. - Eco Himal - Economia Alternativa - EIGG - Emmaus Italia - Energia per i Diritti Umani - ERYTHROS - EsseGiElle - FAI-CISL - Fair - FDU Fratelli dell Uomo - Federazione Italiana Agricoltura Biologica e Biodinamica FederBio - FLAI-CGIL Nazionale - FON.SIPEC - FON.TOV - Fondazione Bambini in Emergenza - Fondazione Brownsea - Fondazione Culturale Responsabilità Etica - Fondazione Don Carlo Gnocchi ONLUS - Fondazione Don Orione - Food & Water Watch - Foro Contadino Altragricoltura - Forum delle Donne per l Agricoltura - Forum Permanente del Terzo Settore - FUNIMA INTERNATIONAL - G.A.O. - G.M.A. - G.R.T. - G.U.S. - G.V.C. - Geologi nel Mondo - GIALUMA - GIAMPI - GMA Gruppo missionari Africa onlus - Good Samatitan - Greenpeace Italia - Gruppo Amici degli Ultimi del Mondo - Gruppo Aleimar - Gruppo Italiano d appoggio al movimento contadino in Africa Occidentale - GSI Italia - GVS - HALIEUS - Sant Innocenti - I.B.O. Italia - I.C.E.I. - I.C.U. - I.F.P. - I.S.C.O.S. - I.S.I. - IES onlus - IfP INCONTRO - FRA I POPOLI - Il Noce - Il Sole - Insieme si può - INTERSOS - INTERVITA - IPSIA - ISI I Sant Innocenti - Istituto Tecnico Agrario Statale B.Caramia - F. Gigante - ITACA - Kaledo - L.T.M. - L.V.I.A. - La Fionda di Davide - La Gabbianella Coordinamento per il Sostegno a distanza - LA TORRE - Centro Sociale autogestito - Labor Mundi - L Africa chiama - l Associazione Arcipelago Lazio - Lega Pesca - Legambiente - Link M.A.G.I.S. - M.A.I.S. - M.L.F.M. - M.M.I. - M.S.P. - MAIS Associazione Onlus - MALUBA - Mani Amiche - MANITESE - MANO AMICA - Medici con l Africa - C.U.A.M.M. - MIJARC - MO.C.I. - Movimento Africa 70 - Movimento Apostolico Ciechi - Movimento dei Consumatori - Movimento Difesa del Cittadino - Movimento Rinascita Cristiana - Movimondo - N.A.D.I.A. - N.S.S. - NAAA Infanzia. Cooperazione. Sviluppo - Namastè Onore a te - Nexus CGIL - Nuovi Segni - O.S.V.I.C. - O.V.C.I la nostra famiglia - Oikos - Oltrecento - Operazione Sviluppo - Ore Undici - OVERSEAS - P.d.F Punto di Fraternità - Parrocchia San Giorgio Martire - Passionists International - PEACE GAMES - Pegaso POLO OASI Cooperativa - PRO.DO.C.S. - PRO. MOND - PRO.SUD - Progetto Continenti - Progetto Liberazioni - Progetto Mondo - MLAL - Progetto Rwanda - PROSVIL - Punto di Fraternità - R.C. - R.T.M. - Re Orient - RE.TE. ONG - Rete Lilliput - Rock no war! Onlus - S.A.L. Onlus Solidarietà con l America Latina - S.C.S.F. - S.J.A.Mo - S.O.S. Missionario - S.P.S. - S.V.I. - SALUTE E SVILUPPO - SCAIP - Sdebitarsi - Secco Suardo - SENIORES - Senza Confini - Servizio Civile Internazionale - Sev 84 - SHANTI - SINERGA - SIV.Tro.-VSF - Slow Food Italia - SOLIDARMONDO per la cooperazione internazionale Onlus - SOLIDAUNIA-La Daunia per il mondo - SUCOS - Sviluppo TdH Italia - Te.N. - Terra Nuova - Terre Madri - Tradewatch - U.C.S.E.I. - U.M.M.I. - U.P.D. Una Proposta Diversa - U.V.I.S.P. Assisi - UILA UIL - Un Ponte di Amicizia e Solidarietà - Unione Generale Coltivatori CISL - V.I.D.E.S. - V.I.D.E.S. Internazionale - V.I.S. - V.I.S.B.A. - V.I.S.E.S. - V.I.S.P.E. - V.O.S.S. - Verdi Ambiente e Società VAS - Via Campesina International - Voglio Vivere - Volontari nel mondo FOCSIV - Vredeseilanden - WWF

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

Percorsi di qualità e trasparenza nell organizzazione, la gestione e il controllo interno delle ONG

Percorsi di qualità e trasparenza nell organizzazione, la gestione e il controllo interno delle ONG Lotta alla povertà, cooperazione allo sviluppo e interventi umanitari Percorsi di qualità e trasparenza nell organizzazione, la gestione e il controllo interno delle ONG Con il contributo del Ministero

Dettagli

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Business Process Management Come si organizza un progetto di BPM 1 INDICE Organizzazione di un progetto di Business Process Management Tipo di intervento Struttura del progetto BPM Process Performance

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

Process automation Grazie a oltre trent anni di presenza nel settore e all esperienza maturata in ambito nazionale e internazionale, Elsag Datamat ha acquisito un profondo know-how dei processi industriali,

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOTECH & S 8 SeccoTech & Secco Tecnologia al servizio della deumidificazione Technology at dehumidification's service Potenti ed armoniosi Seccotech

Dettagli

ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti

ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti Emanuele Bellingeri Managing Director, Head of ishares Italy Ottobre 2014 La differenza di ishares La differenza di ishares Crescita del

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE

Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Il primo bando del programma Interreg CENTRAL EUROPE, Verona, 20.02.2015 Il programma Interreg CENTRAL EUROPE Benedetta Pricolo, Punto di contatto nazionale, Regione del Veneto INFORMAZIONI DI BASE 246

Dettagli

INFORMATIVA EMITTENTI N. 22/2015

INFORMATIVA EMITTENTI N. 22/2015 INFORMATIVA EMITTENTI N. 22/2015 Data: 23/04/2015 Ora: 17:45 Mittente: UniCredit S.p.A. Oggetto: Pioneer Investments e Santander Asset Management: unite per creare un leader globale nell asset management

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

Scegliere la sostenibilità: decisioni e decisori

Scegliere la sostenibilità: decisioni e decisori Scegliere la sostenibilità: decisioni e decisori Claudio Cecchi Lezioni di Ecoomia del Turismo Roma, 26 novembre 2012 Dall agire al governo delle azioni nella sostenibilità I soggetti che agiscono Individui

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

LE RISORSE ENERGETICHE FOSSILI LORO EVOLUZIONE A LIVELLO MONDIALE

LE RISORSE ENERGETICHE FOSSILI LORO EVOLUZIONE A LIVELLO MONDIALE LE RISORSE ENERGETICHE FOSSILI LORO EVOLUZIONE A LIVELLO MONDIALE Alessandro Clerici Chairman Gruppo di Studio WEC «World Energy Resources» Senior Corporate Advisor - CESI S.p.A. ATI--MEGALIA Conferenza

Dettagli

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Sede di Rappresentanza: Castello di San Donato in Perano 53013 Gaiole in Chianti (Si) Tel. 0577-744121 Fax 0577-745024 www.castellosandonato.it

Dettagli

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni é Tempo di BILANCI Gli Investitori Hanno Sentimenti Diversi Verso le Azioni In tutto il mondo c è ottimismo sul potenziale di lungo periodo delle azioni. In effetti, i risultati dell ultimo sondaggio di

Dettagli

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1

CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 1 CatalogoItalianBuffalo210x245esec_Layout 1 24/04/15 17.55 Pagina 2 BUFALO MEDITERRANEO ITALIANO Mediterranean Italian Buffalo RICONOSCIUTO

Dettagli

La teoria dei vantaggi comparati. La teoria dei vantaggi comparati

La teoria dei vantaggi comparati. La teoria dei vantaggi comparati La teoria dei vantaggi comparati La teoria dei vantaggi comparati fu elaborata dall economista inglese David Ricardo (1772-1823) nella sua opera principale: On the Principles of Political Economy and Taxation

Dettagli

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 Per la richiesta di accredito alla singola gara, le

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence

Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy. da noi ogni sapone è unico. Authentically Made in Italy Florence Lavorazione artigianale Italiana Handmade in Italy da noi ogni sapone è unico alveare soap gori 1919 soap factory lavorazione artigianale italiana Handmade in Italy I nostri saponi sono il frutto di un

Dettagli

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE copertina univ. 21 11-04-2005 16:30 Pagina 1 A State and its history in the volumes 1-20 (1993-1999) of the San Marino Center for Historical Studies The San Marino Centre for Historical Studies came into

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx.

Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx. Qual è l errore più comune tra i Trader sul Forex e come possiamo evitarlo? David Rodriguez, Quantitative Strategist drodriguez@dailyfx.com Avvertenza di Rischio: Il Margin Trading su forex e/o CFD comporta

Dettagli

Progettare Qualità di Vita nell ambito delle Disabilità Intellettive ed Evolutive:

Progettare Qualità di Vita nell ambito delle Disabilità Intellettive ed Evolutive: Progettare Qualità di Vita nell ambito delle Disabilità Intellettive ed Evolutive: Dai diritti alla costruzione di un sistema di sostegni orientato al miglioramento della Qualità di Vita A cura di: Luigi

Dettagli

SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA

SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA SECRETARY-GENERAL UNITED NATIONS NEW YORK NY 10017 USA Dear Mr. Secretary General, I m pleased to confirm that ALKEDO ngo supports the ten principles of the UN Global Compact, with the respect to the human

Dettagli

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS La domanda di partecipazione deve essere compilata e

Dettagli

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com VIOLENZE NEI LUOGHI DI LAVORO: COSA SONO? any action, incident or behaviour, that departs from reasonable conduct in which a person

Dettagli

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie

Agricoltura Bio nel mondo: la superficie Agricoltura Bio nel mondo: la superficie L agricoltura biologica occupa una superficie di circa 37,04 milioni di ettari nel 2010. Le dimensioni a livello globale sono rimaste pressoché stabili rispetto

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

Training Seminars Cooperate for an intelligent, sustainable and inclusive growth Trasform opportunities into projects

Training Seminars Cooperate for an intelligent, sustainable and inclusive growth Trasform opportunities into projects Training Seminars Cooperate for an intelligent, sustainable and inclusive growth Trasform opportunities into projects PRESENTATION Innovation plays a key role within the European political agenda and impacts

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri Commissione per le Adozioni Internazionali

Presidenza del Consiglio dei Ministri Commissione per le Adozioni Internazionali Allegato A Legenda Elenco degli enti autorizzati per paese straniero: L asterisco (*) sta ad indicare l obbligo di accreditamento nel Paese straniero secondo una specifica procedura. In questo caso e stato

Dettagli

INFRASTRUCTURE LICENSING WINDOWS SERVER. Microsoft licensing in ambienti virtualizzati. Acronimi

INFRASTRUCTURE LICENSING WINDOWS SERVER. Microsoft licensing in ambienti virtualizzati. Acronimi Microsoft licensing in ambienti virtualizzati Luca De Angelis Product marketing manager Luca.deangelis@microsoft.com Acronimi E Operating System Environment ML Management License CAL Client Access License

Dettagli

ORIENT. Italian design made in Emirates. your style, your bathroom

ORIENT. Italian design made in Emirates. your style, your bathroom ORIENT ORIENT Italian design made in Emirates your style, your bathroom ORIENT Orient, collezione tradizionale, dal design morbido e semplice si adatta perfettamente a qualsiasi bagno. Facile ed immediata

Dettagli

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA Simple del verbo to be in tutte le sue forme Il Present Simple del verbo to have (got) in tutte le sue forme I pronomi soggetto e complemento Gli aggettivi e pronomi possessivi

Dettagli

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 pag. 16 di 49 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 Identificare la zona dove sono poste le piazzole dove andremo a saldare il connettore. Le piazzole sono situate in tutte le centraline Bosch

Dettagli

Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori. Oriana Cuccu, Simona De Luca, DPS-UVAL

Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori. Oriana Cuccu, Simona De Luca, DPS-UVAL Struttura dei Programmi Operativi 2014-2020 Risultati attesi, realizzazioni, indicatori, DPS-UVAL Struttura dei Programmi Operativi Innovazioni di metodo Risultati attesi Risultati Azioni attesi Tempi

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOASCIUTT 16 SeccoAsciutto EL & SeccoAsciutto Thermo Piccolo e potente, deumidifica e asciuga Small and powerful, dehumidifies and dries Deumidificare

Dettagli

Il Form C cartaceo ed elettronico

Il Form C cartaceo ed elettronico Il Form C cartaceo ed elettronico Giusy Lo Grasso Roma, 9 luglio 2012 Reporting DURANTE IL PROGETTO VENGONO RICHIESTI PERIODIC REPORT entro 60 giorni dalla fine del periodo indicato all Art 4 del GA DELIVERABLES

Dettagli

La soluzione completa per l irrigazione The real, complete solution for irrigation

La soluzione completa per l irrigazione The real, complete solution for irrigation La soluzione completa per l irrigazione The real, complete solution for irrigation difendi il made in Italy, scegli un azienda italiana La soluzione completa per l irrigazione Irritec realizza prodotti

Dettagli

HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE. Cosa è l HTA?

HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE. Cosa è l HTA? HTA: PRINCIPI, LOGICHE OPERATIVE ED ESPERIENZE Cosa è l HTA? Marco Marchetti Unità di Valutazione delle Tecnologie Policlinico Universitario "Agostino Gemelli Università Cattolica del Sacro Cuore L Health

Dettagli

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE

PANNELLO FRONTALE: QUERCIA STYLE CANNELLA PROFILO: PINO NERO PIANO DI SERVIZIO E ZOCCOLO: AGGLOMERATO MEROPE Una proposta dall estetica esclusiva, in cui tutti gli elementi compositivi sono ispirati dalla geometria più pura e dalla massima essenzialità del disegno per un progetto caratterizzato da semplicità

Dettagli

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana

Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione. Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana Oncologici: Iniziative e sostenibilità della Regione Valeria Fadda Unità di HTA di ESTAV centro, Regione Toscana 2.760.000.000 Euro 14.4% della spesa farmaceutica 32.8% della spesa farmaceutica ospedaliera

Dettagli

L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA?

L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA? OSSERVATORIO IT GOVERNANCE L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA? A cura del Professor Marcello La Rosa, Direttore Accademico (corporate programs

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life PRESENT SIMPLE Indicativo Presente = Presente Abituale Prerequisiti: - Pronomi personali soggetto e complemento - Aggettivi possessivi - Esprimere l ora - Presente indicativo dei verbi essere ed avere

Dettagli

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D Present Perfect Affirmative Forma intera I have played we have played you have played you have played he has played

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

Codice Etico. Code of Ethics. Società per Azioni Piazzale Enrico Mattei, 1-00144 Roma Tel. +39 06598.25947 Fax +39 06598.22169 www.eni.

Codice Etico. Code of Ethics. Società per Azioni Piazzale Enrico Mattei, 1-00144 Roma Tel. +39 06598.25947 Fax +39 06598.22169 www.eni. Codice Etico Società per Azioni Piazzale Enrico Mattei, 1-00144 Roma Tel. +39 06598.25947 Fax +39 06598.22169 www.eni.it Codice Etico Aprile 2008 Codice Etico Approvato dal Consiglio di Amministrazione

Dettagli

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER

IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER IL RUOLO E LE COMPETENZE DEL SERVICE MANAGER Alessio Cuppari Presidente itsmf Italia itsmf International 6000 Aziende - 40000 Individui itsmf Italia Comunità di Soci Base di conoscenze e di risorse Forum

Dettagli

Security Governance. Technet Security Day Milano/Roma 2007 NSEC Security Excellence Day Milano 2007. Feliciano Intini

Security Governance. Technet Security Day Milano/Roma 2007 NSEC Security Excellence Day Milano 2007. Feliciano Intini Technet Security Day Milano/Roma 2007 NSEC Security Excellence Day Milano 2007 Security Governance Chief Security Advisor Microsoft Italia feliciano.intini@microsoft.com http://blogs.technet.com/feliciano_intini

Dettagli

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tipo: Type: 5 cabine (1 main deck+ 4 lower deck) 5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tessuti: Dedar Fanfara, Paola Lenti Fabrics: Dedar Fanfara,

Dettagli

HIGH SPEED FIMER. HSF (High Speed Fimer)

HIGH SPEED FIMER. HSF (High Speed Fimer) HSF PROCESS HSF (High Speed Fimer) HIGH SPEED FIMER The development of Fimer HSF innovative process represent a revolution particularly on the welding process of low (and high) alloy steels as well as

Dettagli

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo Prova di verifica classi quarte 1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo lo studente prende 20. Qual è la media dopo il quarto esame? A 26 24

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

Ricoh Process Efficiency Index Giugno 2011

Ricoh Process Efficiency Index Giugno 2011 Ricoh Process Efficiency Index Giugno 11 Ricerca condotta in Belgio, Francia, Germania, Italia, Paesi Bassi, Paesi Scandinavi (Svezia, Finlandia, Norvegia e Danimarca), Spagna, Svizzera e Regno Unito Una

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte Mariano Ammirabile Cloud Computing Sales Leader - aprile 2011 2011 IBM Corporation Evoluzione dei modelli di computing negli anni Cloud Client-Server

Dettagli

Workshop sulla revisione della Direttiva MIFID 11 giugno 2014

Workshop sulla revisione della Direttiva MIFID 11 giugno 2014 Workshop sulla revisione della Direttiva MIFID 11 giugno 2014 Plateroti Fabrizio Head of Regulation and Post Trading Page 1 Elenco dei temi La nuova architettura dei mercati MR, MTF e OTF Algo e high frequency

Dettagli

IL GOVERNO SIA ALL ALTEZZA DELLA SFIDA DEL GREEN DEAL LA CURA DA CAVALLO STA UCCIDENDO IL MINISTERO DELL AMBIENTE

IL GOVERNO SIA ALL ALTEZZA DELLA SFIDA DEL GREEN DEAL LA CURA DA CAVALLO STA UCCIDENDO IL MINISTERO DELL AMBIENTE IL GOVERNO SIA ALL ALTEZZA DELLA SFIDA DEL GREEN DEAL LA CURA DA CAVALLO STA UCCIDENDO IL MINISTERO DELL AMBIENTE Il dibattito nel nostro Paese da tempo rincorre le emergenze istituzionali, economiche,

Dettagli

JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION

JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION PSS Worldwide is one of the most important diver training agencies in the world. It was created thanks to the passion of a few dedicated diving instructors

Dettagli

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice Maccarone Maccarone Maccarone integra 10 LED POWER TOP alta efficienza, in tecnologia FULL COLOR che permette di raggiungere colori e sfumature ad alta definizione. Ogni singolo led full color di Maccarone

Dettagli

Import-export. di riso: il ruolo dell Italia nel contesto europeo

Import-export. di riso: il ruolo dell Italia nel contesto europeo Import-export di riso: il ruolo dell Italia nel contesto europeo Il riso rappresenta dopo il frumento la coltura più diffusa al mondo. L Italia è il principale Paese produttore ed esportatore di riso dell

Dettagli

CALDO SGUARDO GRECO PDF

CALDO SGUARDO GRECO PDF CALDO SGUARDO GRECO PDF ==> Download: CALDO SGUARDO GRECO PDF CALDO SGUARDO GRECO PDF - Are you searching for Caldo Sguardo Greco Books? Now, you will be happy that at this time Caldo Sguardo Greco PDF

Dettagli

Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1

Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1 Nota Informativa Relativa alla Circolare 2009/1 In merito alla nuova circolare del Sottosegretariato per il Commercio Estero del Primo Ministero della Repubblica di Turchia, la 2009/21, (pubblicata nella

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Terni, 12 Marzo 20115

COMUNICATO STAMPA. Terni, 12 Marzo 20115 COMUNICATO STAMPA Terni, 2 Marzo 205 TERNIENERGIA: Il CDA della controllata Free Energia approva il progetto di bilancio al 3 Dicembre 204 Il CEO Stefano Neri premiato a Hong Kong per la sostenibilità

Dettagli

These data are only utilised to the purpose of obtaining anonymous statistics on the users of this site and to check correct functionality.

These data are only utilised to the purpose of obtaining anonymous statistics on the users of this site and to check correct functionality. Privacy INFORMATIVE ON PRIVACY (Art.13 D.lgs 30 giugno 2003, Law n.196) Dear Guest, we wish to inform, in accordance to the our Law # 196/Comma 13 June 30th 1996, Article related to the protection of all

Dettagli

La disseminazione dei progetti europei

La disseminazione dei progetti europei La disseminazione dei progetti europei Indice 1. La disseminazione nel 7PQ: un obbligo! 2. Comunicare nei progetti europei 3. Target audience e Key Message 4. Sviluppare un dissemination plan 5. Message

Dettagli

IQNet SR 10. Sistemi di gestione per la responsabilità sociale. Requisiti. IQNet SR 10. Social responsibility management systems.

IQNet SR 10. Sistemi di gestione per la responsabilità sociale. Requisiti. IQNet SR 10. Social responsibility management systems. IQNet SR 10 Sistemi di gestione per la responsabilità sociale Requisiti IQNet SR 10 Social responsibility management systems Requirements IQNet SR 10 Social responsibility management systems Requirements

Dettagli

E INNOVAZIONE EFFICIENZA AND INNOVATION EFFICIENCY PER CRESCERE IN EDEFFICACIA TO GROW IN AND EFFECTIVENESS

E INNOVAZIONE EFFICIENZA AND INNOVATION EFFICIENCY PER CRESCERE IN EDEFFICACIA TO GROW IN AND EFFECTIVENESS Una società certificata di qualità UNI EN ISO 9001-2000 per: Progettazione ed erogazione di servizi di consulenza per l accesso ai programmi di finanziamento europei, nazionali e regionali. FIT Consulting

Dettagli

Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali. Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013

Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali. Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013 Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013 La cronistoria Pre 2009 Modello a benchmark basato su: Pesi delle asset class Benchmark costituito da indici

Dettagli

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente.

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. 1. SIMPLE PRESENT 1. Quando si usa? Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. Quanto abitualmente? Questo ci viene spesso detto dalla presenza

Dettagli

KERMESSE 20 sospensione / suspension lamp Giulio Iacchetti 2012

KERMESSE 20 sospensione / suspension lamp Giulio Iacchetti 2012 KERMESSE 20 sospensione / suspension lamp Giulio Iacchetti 2012 CLASSE I - IP20 IT Avvertenze La sicurezza elettrica di questo apparecchio è garantita con l uso appropriato di queste istruzioni. Pertanto

Dettagli

BATTERIE ENERGA AL LITIO

BATTERIE ENERGA AL LITIO BATTERIE ENERGA AL LITIO Batterie avviamento ultraleggere - Extra-light starter batteries Le batterie con tecnologia al Litio di ENERGA sono circa 5 volte più leggere delle tradizionali al piombo. Ciò

Dettagli

GENERAL CATALOGUE CATALOGO GENERALE LV & MV solutions for electrical distribution Soluzioni BT e MT per distribuzione elettrica

GENERAL CATALOGUE CATALOGO GENERALE LV & MV solutions for electrical distribution Soluzioni BT e MT per distribuzione elettrica Advanced solutions for: UTILITY DISTRIBUTION TERTIARY RENEWABLE ENERGY INDUSTRY Soluzioni avanzate per: DISTRIBUZIONE ELETTRICA TERZIARIO ENERGIE RINNOVABILI INDUSTRIA The company T.M. born in year 2001,

Dettagli

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi 18 ottobre 2012 Il business risk reporting: lo strumento essenziale per la gestione continua dei rischi Stefano Oddone, EPM Sales Consulting Senior Manager di Oracle 1 AGENDA L importanza di misurare Business

Dettagli

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55 Gestione della Manutenzione e compliance con gli standard di sicurezza: evoluzione verso l Asset Management secondo le linee guida della PAS 55, introduzione della normativa ISO 55000 Legame fra manutenzione

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

FORMAZIONE IN INGRESSO PER DOCENTI NEOASSUNTI IN ANNO DI PROVA ANNO SCOLASTICO 2014-15 AVVIO PERCORSO FORMATIVO

FORMAZIONE IN INGRESSO PER DOCENTI NEOASSUNTI IN ANNO DI PROVA ANNO SCOLASTICO 2014-15 AVVIO PERCORSO FORMATIVO FORMAZIONE IN INGRESSO PER DOCENTI NEOASSUNTI IN ANNO DI PROVA ANNO SCOLASTICO 2014-15 AVVIO PERCORSO FORMATIVO VERSO UN CODICE DEONTOLOGICO DEL DOCENTE Paolo Rigo paolo.rigo@istruzione.it ALCUNE SEMPLICI

Dettagli

Eterna I DolceVita. puntale placcato oro con terminale in cristallo Swarovski DolceVita Samo --------- 23

Eterna I DolceVita. puntale placcato oro con terminale in cristallo Swarovski DolceVita Samo --------- 23 Eterna Eterna I BS9692AULR8, plated gold finishing profile AUL, satin glass with transparent serigraphy R8 profili placcato oro AUL, cristallo satinato con serigrafia trasparenter8 KDM01AUL, gold plated

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam.

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam. Laurea in INFORMATICA INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 Dynamic Host Configuration Protocol fausto.marcantoni@unicam.it Prima di iniziare... Gli indirizzi IP privati possono essere

Dettagli