La sottoscrizione a premi è gratuita

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La sottoscrizione a premi è gratuita"

Transcript

1 Progetto di promozione della salute e prevenzione selettiva alle dipendenze Recependo le nuove linee guida per l attivazione di sperimentazioni nell ambito delle politiche di welfare (deliberate dalla Giunta Regionale con n X\ 499 del 25\07\2013), il progetto STRADA FACENDO mira ad incontrare i giovani nei loro luoghi di ritrovo nel rispetto dei loro tempi, al fine di fornire alcune fonti di osservazione e di informazione verso chi è maggiormente esposto ai rischi diretti e correlati all uso e consumo di sostanze. La domanda, evidenziata all interno della tabella sotto riportata, è funzionale per creare il codice di partecipazione alla Sottoscrizione a Premi collegata al progetto. Una volta compilato il questionario online o in forma cartacea 1, predi nota del Tuo codice di partecipazione e chiedi l amicizia sul portale Facebook del progetto (http://facebook.com/stradaf) indicando il codice. Solo così parteciperai alla Sottoscrizione a Premi. La sottoscrizione a premi è gratuita ed è valida fino al 31/01/2014 compreso. Possono partecipare tutti i giovani tra i 14 e 25 anni Residenti nella Provincia di Mantova e nelle Province limitrofe (Brescia, Modena, Verona, Reggio Emilia, Cremona, Rovigo e Ferrara) che frequentano scuole e/o luoghi di ritrovo nella Provincia di Mantova. Leggi il regolamento che ti verrà consegnato dallo Staff del Progetto Strada Facendo durante le uscite o visionandolo con gli altri materiali nella sezione dedicata al progetto sul sito Scrivi in successione le risposte alle seguenti domande per creare il tuo codice: Terza lettera del tuo nome Seconda cifra del giorno del tuo compleanno (esempio se sei nato/a lo 02 di un determinato mese dovrai indicare 2; se sei nato/a il 23 dovrai indicare 3) Terza lettera del nome di tua madre Terza lettera del nome di tuo padre CODICE 1) SESSO: M F 2) ANNO DI NASCITA 3) NAZIONALITÀ: Italiana altro 4) SE SEI DI ORIGINE STRANIERA DI CHE NAZIONALITA SEI? 5) COMUNE DI RESIDENZA: 6) CONDIZIONE PROFESSIONALE: studente/ssa studente/ssa e lavoratore/trice lavoratore/trice disoccupato/a 1 Per chi compila il questionario in forma cartacea deve inviarlo a

2 7) IN FAMIGLIA VIVI CON (puoi mettere più di una risposta): genitori compagno/a o coniuge fratello/sorelle o altro parente figlio amici/coinquilini da solo 8) QUANDO TI TROVI IN DIFFICOLTA DI SOLITO (indicare una sola risposta) Perdo facilmente fiducia in me stesso/a Ritengo che nessuno mi possa aiutare Avrei bisogno di qualcuno che mi aiutasse Penso che il confronto con qualcuno mi aiuterà MODULO ALCOOL 1) Nel corso della tua vita, hai bevuto una bevanda che contiene alcool? Si No 2) Nell ultima settimana indica, nei vari giorni,la frequenza con cui hai assunto le seguenti bevande che contengono alcool (per ogni giorno indicare il numero di volte). Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato Domenica Birra n n n n n n n Vino n n n n n n n Superalcolici n n n n n n n Cocktail n n n n n n n Soft drink n n n n n n n 3) Abitualmente in quale dei seguenti momenti della giornata bevi bevande che contengono alcool? Mattina Mezzogiorno (durante il pasto del pranzo) Primo pomeriggio Pomeriggio inoltrato (aperitivo) Sera (durante il pasto della cena) Notte (dopo cena)

3 4) Con che frequenza durante l ultimo anno ti è capitato di bere bevande che contengono alcool da solo/a al di fuori dei pasti? Meno di una volta al mese (saltuariamente) 1 volta al mese (qualche volta) 1 o 2 volta a settimana (spesso) Ogni giorno o quasi (sempre) 5) Nell ultimo mese con quale frequenza ti è capitato di bere in un unica occasione più di una bevanda che contengono alcool? 1 volta sola Meno di 1 volta alla settimana Da 1 a 3 volte a settimana 4 volte la settimana o più 6) In questa giornata quanti bicchieri delle seguenti bevande che contengono alcool hai bevuto? vino birra superalcolici cocktail soft drink Numero bicchieri 7) Quanti bicchieri di bevande alcoliche hai bevuto questa settimana? MODULO SOSTANZE 1) Nel corso della sua vita hai assunto sostanze stupefacenti oltre l alcool? Si No 2) Quali delle seguenti hai assunto almeno una volta nella vita e a che età la prima volta? Sostanza età Sostanza età a) hashish o marijuana (spinelli canne) g) cocaina b) ecstasy (pasticche, MDMA) h) ketamina c) amfetamine (eccitanti, speedy) i) crack d) oppiacei (eroina, oppio, morfina, codeina, metadone, ecc) l) farmaci (sedativi, tranquillanti, ansiolitici, ecc) e) allucinogeni (LSD, funghi, mescalina, m) altro sintetici, salvia divinorum, ecc) f) sostanze inalanti (popper, colle, solventi, ecc.)

4 3) Nell ultimo mese con quale frequenza hai fatto uso delle seguenti sostanze? Sostanza Mai 1 sola volta Da 2 a 4 volte al mese 2 o più volte a settiman a a) hashish o marijuana (spinelli canne) b) ecstasy (pasticche, MDMA) c) amfetamine (eccitanti, speedy) d) oppiacei (eroina, oppio, morfina, codeina, metadone, ecc) e) allucinogeni (LSD, funghi, mescalina, sintetici, salvia divinorum, ecc) f) sostanze inalanti (popper, colle, solventi, ecc.) g) cocaina h) ketamina i) crack l) farmaci (sedativi, tranquillanti, psicofarmaci, ansiolitici, ecc) m) altro 4) Oggi hai utilizzato delle sostanze stupefacenti? Si No 5) Se hai risposto in maniera positiva, quali sostanze hai assunto? Sostanza Sostanza a) hashish o marijuana (spinelli canne) g) cocaina b) ecstasy (pasticche, MDMA) h) ketamina c) amfetamine (eccitanti, speedy) i) crack d) oppiacei (eroina, oppio, morfina, codeina, l) farmaci (sedativi, tranquillanti, metadone, ecc) ansiolitici, ecc) e) allucinogeni (LSD, funghi, mescalina, m) altro sintetici, salvia divinorum, ecc) f) sostanze inalanti (popper, colle, solventi, ecc.) 6) In quale momento della giornata consumi generalmente sostanze stupefacenti? Mattina Pomeriggio Sera Notte

5 7) In quali giorni della settimana consumi generalmente sostanze stupefacenti? Un po tutti i giorni Prevalentemente il fine settimana 8) Nell ultimo anno hai consumato sostanze stupefacenti da solo? Meno di una volta al mese (saltuariamente) 1 volta al mese (qualche volta) 1o 2 volta a settimana (spesso) Ogni giorno o quasi (sempre) 9) Nell ultimo anno ti è capitato di consumare diverse sostanze in un unica occasione (MIX) alcool compreso? Meno di una volta al mese (saltuariamente) 1 volta al mese (qualche volta) 1 o 2 volta a settimana (spesso) Ogni giorno o quasi (sempre) 10) L adolescenza è un età dicono ormai in molti esperti in cui si comincia a confrontarsi/scontrarsi più o meno consapevolmente con le proprie dipendenze (per es. dalla dipendenza dai genitori o da certe regole sociali) e si prova ad uscirne al fine di avere una maggiore autonomia. È stato appurato che ciò è reso più difficile se si entra in relazione con le sostanze. Partendo dalla tua esperienza, come faresti prevenzione a ciò?

6 LA TUA VALUTAZIONE In riferimento alle seguenti domande, ti invitiamo ad esprimere una tua valutazione circa gli aspetti dell intervento di seguito riportati. Ti chiediamo di segnare una X nella casella relativa al livello (1= Insufficiente, 2 = Scarso, 3 = Sufficiente, 4 = Buono, 5 = Ottimo) che ritieni rispecchiare maggiormente la tua opinione: COME VALUTI ) il primo contatto con lo Staff del progetto (cortesia e disponibilità, completezza e chiarezza della comunicazione, flessibilità alle esigenze espresse) 2) la capacità dell intervento di richiamare l attenzione sui rischi connessi all uso e consumo di sostanze alcoliche e stupefacenti 3) il proprio gradimento complessivo dell iniziativa 4) l utilità dell intervento effettuato 5) la ripetibilità dell iniziativa GRAZIE PER LA TUA DISPONIBILITA' E PER IL TEMPO CHE HAI DEDICATO AL PROGETTO STRADA FACENDO! Ricordati di chiedere l'amicizia sul portale Facebook del progetto STRADA FACENDO (http://facebook.com/stradaf ) indicando il codice che hai generato rispondendo alla domanda iniziale del Questionario, solo così parteciperai alla sottoscrizione a premi gratuita che assegna un TABLET ACER ICONIA B CUFFIE MONSTER. Leggi il regolamento e seguici nel nostro cammino su Ultimo giorno di validità per la partecipazione alla Sottoscrizione a Premi è il 31/01/2014! LO STAFF DI STRADA FACENDO Giovanni, Emiliano, Roberto, Marina, Barbara, Cinzia, Monica, Diana, Samuela, Martina.

ESPAD-Italia 2006 The European School Survey Project on Alcohol and Other Drugs

ESPAD-Italia 2006 The European School Survey Project on Alcohol and Other Drugs Consiglio Nazionale delle Ricerche Istituto di Fisiologia Clinica Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento Nazionale per le Politiche Antidroga ESPAD-Italia 2006 The European School Survey Project

Dettagli

Istituto Santelia Cantù

Istituto Santelia Cantù 30 gennaio 2012; primo incontro (Riccardo) Istituto Santelia Cantù Classe 1 f liceo scientifico Brain storming DIPENDENZA: droga, alcool, farsi figo, fumare, monotonia, dimenticare, gioco, isolamento,

Dettagli

ESPAD-Italia 2014 The European School Survey Project on Alcohol and Other Drugs

ESPAD-Italia 2014 The European School Survey Project on Alcohol and Other Drugs Consiglio Nazionale delle Ricerche Istituto di Fisiologia Clinica da qui ESPAD-Italia 2014 The European School Survey Project on Alcohol and Other Drugs PRIMA DI INIZIARE LEGGI ATTENTAMENTE LE ISTRUZIONI

Dettagli

HUMANHIGHWAY PER PREVOLAB RICERCA CAMPIONARIA ONLINE SULL ATTEGGIAMENTO PERSONALE E SOCIALE VERSO L UTILIZZO DELLE GIUGNO 2012

HUMANHIGHWAY PER PREVOLAB RICERCA CAMPIONARIA ONLINE SULL ATTEGGIAMENTO PERSONALE E SOCIALE VERSO L UTILIZZO DELLE GIUGNO 2012 HUMANHIGHWAY PER PREVOLAB RICERCA CAMPIONARIA ONLINE SULL ATTEGGIAMENTO PERSONALE E SOCIALE VERSO L UTILIZZO DELLE SOSTANZE ADDITIVE 1 UNIVERSO DELL INDAGINE L intervento è prodotto online. Gli individui

Dettagli

Tipologia utenti presi in carico dal Ser.T. di Prato

Tipologia utenti presi in carico dal Ser.T. di Prato Dipendenze Le relazioni periodiche dell Osservatorio Provinciale sulle Dipendenze consentono di seguire l evoluzione del fenomeno droga 1 nel contesto pratese, relativamente all andamento delle rilevazioni,

Dettagli

L azione delle droghe sul cervello

L azione delle droghe sul cervello Aspettando le Olimpiadi delle Neuroscienze Trento 16 gennaio 2012 in collaborazione con il Museo delle Scienze di Trento L azione delle droghe sul cervello Yuri Bozzi, PhD Laboratorio di Neuropatologia

Dettagli

Indagine conoscitiva sugli stili di vita dei giovani di terza media a cura di Simone Feder

Indagine conoscitiva sugli stili di vita dei giovani di terza media a cura di Simone Feder Indagine conoscitiva sugli stili di vita dei giovani di terza media a cura di Simone Feder 1. Dati anagrafici Gli studenti che hanno compilato il questionario sono in totale 121 I maschi sono il 43% e

Dettagli

MODULO PER RILEVAZIONE PRESENZE

MODULO PER RILEVAZIONE PRESENZE lunedì 15 settembre 2014 martedì 16 settembre 2014 mercoledì 17 settembre 2014 giovedì 18 settembre 2014 venerdì 19 settembre 2014 lunedì 22 settembre 2014 martedì 23 settembre 2014 mercoledì 24 settembre

Dettagli

LA CASA DI BABBO NATALE PROGRAMMA

LA CASA DI BABBO NATALE PROGRAMMA LA PROGRAMMA VENERDI 6 NOVEMBRE SABATO 7 NOVEMBRE DOMENICA 8 NOVEMBRE VENERDI 13 NOVEMBRE SABATO 14 NOVEMBRE DOMENICA 15 NOVEMBRE VENERDI 20 NOVEMBRE SABATO 21 NOVEMBRE DOMENICA 22 NOVEMBRE LUNEDI 23 NOVEMBRE

Dettagli

Centro Documentazione SerT Arezzo COSA NE SO? QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE POSSEDUTE SU DROGHE E ALCOL. Barrare la risposta corretta

Centro Documentazione SerT Arezzo COSA NE SO? QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE POSSEDUTE SU DROGHE E ALCOL. Barrare la risposta corretta Centro Documentazione SerT Arezzo COSA NE SO? QUESTIONARIO DI VALUTAZIONE DELLE CONOSCENZE POSSEDUTE SU DROGHE E ALCOL Barrare la risposta corretta A cura della Dott.ssa Cristina Cerbini Febbraio 2006

Dettagli

Così nasce il questionario che stai per compilare.

Così nasce il questionario che stai per compilare. Premessa Una sana alimentazione e l attività fisica sono fondamentali per mantenere a lungo uno stato di benessere. Spesso però mancano informazioni precise e chi sa cosa dovrebbe fare non sempre applica,

Dettagli

U.O. Igiene degli Alimenti e della Nutrizione PROGETTO DI PREVENZIONE 2007/2008. Codice

U.O. Igiene degli Alimenti e della Nutrizione PROGETTO DI PREVENZIONE 2007/2008. Codice U.O. Igiene degli Alimenti e della Nutrizione PROGETTO DI PREVENZIONE 2007/2008 Dimmi come mangi Codice 1 2 3 1. Inserisci qui l iniziale del nome di tua mamma 2. Inserisci qui le ultime tre cifre del

Dettagli

Capitolo 4. Indagine sull uso di sostanze legali e non nel mondo giovanile: i modelli, i contesti e le traiettorie dei consumi.

Capitolo 4. Indagine sull uso di sostanze legali e non nel mondo giovanile: i modelli, i contesti e le traiettorie dei consumi. Capitolo 4 Grazia Zuffa Stefano Bertoletti Barbara Tinti Indagine sull uso di sostanze legali e non nel mondo giovanile: i modelli, i contesti e le traiettorie dei consumi Alice Berti Fabio Voller 4.

Dettagli

Titolo del Progetto SPS

Titolo del Progetto SPS Progress Report Piano Progetti 2010 IWorkshop di presentazione e valutazione dei risultati Titolo del Progetto SPS Responsabile scientifico: Carla Rossi Centro Collaborativo: Università di Roma Tor Vergata:

Dettagli

Raimondo Maria Pavarin ASL Bologna Dipartimento Salute mentale Osservatorio Epidemiologico dipendenze. www.ossdipbo.org

Raimondo Maria Pavarin ASL Bologna Dipartimento Salute mentale Osservatorio Epidemiologico dipendenze. www.ossdipbo.org Percezione del danno, comportamenti protettivi, significati: fenomenologia del consumo di sostanze psicoattive tra i soggetti con età inferiore a anni Raimondo Maria Pavarin ASL Bologna Dipartimento Salute

Dettagli

GIOVANI:USO DI SOSTANZE E NUOVE DIPENDENZE LA REALTA VENEZIANA

GIOVANI:USO DI SOSTANZE E NUOVE DIPENDENZE LA REALTA VENEZIANA 13 gennaio 2015 Hotel Cà Sagredo Venezia LIONS CLUB VENEZIA HOST GIOVANI:USO DI SOSTANZE E NUOVE DIPENDENZE LA REALTA VENEZIANA PANI ALESSANDRO Dir. Dipartimento Dipendenze Ulss 12 Veneziana DIPARTIMENTO

Dettagli

IL MIO PERCORSO PERSONALE. Questionario Utenti Input

IL MIO PERCORSO PERSONALE. Questionario Utenti Input IL MIO CORSO SONALE Questionario Utenti Input Finalità 1. Promuovere lo sviluppo personale durante il percorso scolastico Per cominciare, abbiamo bisogno di alcuni tuoi dati personali e del percorso di

Dettagli

della SICUREZZA contro l abuso di ALCOL e STUPEFACENTI

della SICUREZZA contro l abuso di ALCOL e STUPEFACENTI A. Messineo P. Abetti T. Antoniozzi S. Villarini A. Imperatore A B C della SICUREZZA contro l abuso di ALCOL e STUPEFACENTI Manuale ad uso dei lavoratori ai sensi dell art. 36 del D.Lgs. 9 aprile 2008

Dettagli

SETTIMANA DAL 02 MARZO AL 06 MARZO

SETTIMANA DAL 02 MARZO AL 06 MARZO SETTIMANA DAL 02 MARZO AL 06 MARZO orario Lunedì 02 Martedì 03 Mercoledì 04 Giovedì 05 Venerdì 06 ) SETTIMANA DAL 9 MARZO AL 13 MARZO orario Lunedì 09 Martedì 10 Mercoledì 11 Giovedì 12 Venerdì 13 ) SETTIMANA

Dettagli

Aspetti operativi della sorveglianza sanitaria su tossicodipendenza

Aspetti operativi della sorveglianza sanitaria su tossicodipendenza Aspetti operativi della sorveglianza sanitaria su tossicodipendenza Dott. Giuseppe Giubbarelli Medico del lavoro UO Medicina del lavoro Ospedale di Sassuolo Cosa sono le droghe Sostanze : Psicoattive :(agiscono

Dettagli

L uso di sostanze psicoattive nella popolazione studentesca: uno studio sul consumo di droghe e alcol tra gli studenti delle scuole milanesi

L uso di sostanze psicoattive nella popolazione studentesca: uno studio sul consumo di droghe e alcol tra gli studenti delle scuole milanesi L uso di sostanze psicoattive nella popolazione studentesca: uno studio sul consumo di droghe e alcol tra gli studenti delle scuole milanesi di Raffaele Visintini *, Marta Binda *, Nicolò Gaj * Introduzione

Dettagli

FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE CORSO 2 ANNO FORMATIVO

FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE CORSO 2 ANNO FORMATIVO ORARIO DAL 11 AL 16 MAGGIO 2015 Lunedì 11 Martedì 12 Mercoledì 13 Giovedì 14 Venerdì 15 Sabato 16 ORARIO DAL 18 AL 23 MAGGIO 2015 Lunedì 18 Martedì 19 Mercoledì 20 Giovedì 21 Venerdì 22 Sabato 23 ORARIO

Dettagli

ORARIO BIENNIO AFM E TURISMO

ORARIO BIENNIO AFM E TURISMO ORARIO BIENNIO AFM E TURISMO Martedì 24/06/14 11,30-13 ien ien Mercoledì 25/06/14 Giovedì 26/06/14 11,30-13 ien ien Venerdì 27/06/14 Lunedì 30/06/14 14,30-15,30 Mercoledì 02/07/14 Martedì 01/07/14 Giovedì

Dettagli

CALENDARIO CORSI: Giugno 2015

CALENDARIO CORSI: Giugno 2015 CALENDARIO CORSI: Giugno 2015 Mercoledì 3 Giovedì 4 Venerdì 5 Martedì 9 Mercoledì 10 Giovedì 11 Venerdì 12 Martedì 16 Mercoledì 17 Giovedì 18 Venerdì 19 Martedì 23 Mercoledì 24 Giovedì 25 Venerdì 26 Martedì

Dettagli

Gentile Dirigente Scolastico,

Gentile Dirigente Scolastico, Gentile Dirigente Scolastico, grazie per aver aderito al progetto VALES, un progetto del Ministero della Pubblica Istruzione in collaborazione con l INVALSI. Come sa, l obiettivo del progetto VALES è quello

Dettagli

Edizioni L Informatore Agrario

Edizioni L Informatore Agrario www.informatoreagrario.it Edizioni L Informatore Agrario Tutti i diritti riservati, a norma della Legge sul Diritto d Autore e le sue successive modificazioni. Ogni utilizzo di quest opera per usi diversi

Dettagli

Da compilare SUBITO per tutti i soggetti a cui viene proposto lo studio. 1.1 Data di primo accesso al SerT: giorno mese anno 1.

Da compilare SUBITO per tutti i soggetti a cui viene proposto lo studio. 1.1 Data di primo accesso al SerT: giorno mese anno 1. SEZIONE 1: DATI ANAGRAFICI E INFORMAZIONI PRELIMINARI Da compilare SUBITO per tutti i soggetti a cui viene proposto lo studio 1.1 Data di primo accesso al SerT: giorno mese anno 1.2 Tipologia utente Utente

Dettagli

Sostanze Stupefacenti. Dipartimento Salute Mentale Settore Dipendenze Patologiche

Sostanze Stupefacenti. Dipartimento Salute Mentale Settore Dipendenze Patologiche Sostanze Stupefacenti Dipartimento Salute Mentale Settore Dipendenze Patologiche Classificazione delle principali sostanze d abuso Deprimenti il SNC: Inalanti Sedativi minori (barbiturici) Sedativi maggiori

Dettagli

CITTA DI CASTELLAMONTE MODULO CONCENTRICO CITTA

CITTA DI CASTELLAMONTE MODULO CONCENTRICO CITTA MODULO CONCENTRICO CITTA Tipologia raccolta LUNEDI MARTEDI MERCOLEDI GIOVEDI VENERDI SABATO QUESTO CALENDARIO E CONSULTABILE ANCHE SUL SITO DEL COMUNE: http://www.comune.castellamonte.to.it/ 1 FRAZIONE

Dettagli

CONSUMI DI SOSTANZE PSICOATTIVE E ALTRI COMPORTAMENTI A RISCHIO NELLA POPOLAZIONE STUDENTESCA

CONSUMI DI SOSTANZE PSICOATTIVE E ALTRI COMPORTAMENTI A RISCHIO NELLA POPOLAZIONE STUDENTESCA CONSUMI DI SOSTANZE PSICOATTIVE E ALTRI COMPORTAMENTI A RISCHIO NELLA POPOLAZIONE STUDENTESCA I dati relativi alle prevalenze dei consumi di sostanze psicoattive, legali ed illegali, nella popolazione

Dettagli

LE DIPENDENZE ALCUNI TIPI DI DROGHE

LE DIPENDENZE ALCUNI TIPI DI DROGHE LE DIPENDENZE ALCUNI TIPI DI DROGHE NOME MATERIA PRIMA ZONA GEOGRAFICA DI PROVENIENZA MORFINA EROINA La materia prima per la produzione di queste droghe è ricavata dall OPPIO, sostanza contenuta nelle

Dettagli

INDAGINE SUI SOCIAL NETWORK. Pattuglia comunicazione Agesci Lombardia

INDAGINE SUI SOCIAL NETWORK. Pattuglia comunicazione Agesci Lombardia INDAGINE SUI SOCIAL NETWORK Pattuglia comunicazione Agesci Lombardia PROFILO DEI CAPI INTERVISTATI Sesso ed età dei Capi rispondenti ETA Fino a 24 anni da 25 a 29 anni da 30 a 34 anni da 35 a 39 anni da

Dettagli

Premessa. Buon lavoro!

Premessa. Buon lavoro! Premessa Caro lettore / cara lettrice, questo libro è stato scritto per aiutarti a superare il test di italiano, che serve per ottenere il rinnovo del Permesso di Soggiorno di lungo periodo. Non è un libro

Dettagli

ALCOL E DROGA NELL AUTOTRASPORTO: RISCHI E NORME APPLICABILI

ALCOL E DROGA NELL AUTOTRASPORTO: RISCHI E NORME APPLICABILI ALCOL E DROGA NELL AUTOTRASPORTO: RISCHI E NORME APPLICABILI SICUREZZA E IGIENE DEL LAVORO PREVENZIONE INCENDI AMBIENTE SISTEMI DI GESTIONE AZIENDALE PROGETTAZIONE Dott. Ing. Paolo Fichera Studio associato

Dettagli

COMUNE DI PISA PROGETTO STRATEGICO 2003

COMUNE DI PISA PROGETTO STRATEGICO 2003 COMUNE DI PISA PROGETTO STRATEGICO 2003 QUESTIONARIO SOTTOPROGETTO N. 9 Rilevazione gradimento dell utenza: sistema controllo qualità mense scolastiche controllo del gradimento del prodotto finale. COMUNE

Dettagli

ORIENTA ULSS. Percorsi Amministrativi dell Azienda Sanitaria ULSS 18 Rovigo - Linee guida -

ORIENTA ULSS. Percorsi Amministrativi dell Azienda Sanitaria ULSS 18 Rovigo - Linee guida - ORIENTA ULSS Percorsi Amministrativi dell Azienda Sanitaria ULSS 18 Rovigo - Linee guida - 2 3 Percorsi Amministrativi dell Azienda Sanitaria ULSS 18 Rovigo - Linee guida - 4 SE DEVI PRENOTARE NUMERO VERDE

Dettagli

CoCaina. Percezione del danno, Comportamenti a rischio e Significati. I risultati dello studio multicentrico PCS

CoCaina. Percezione del danno, Comportamenti a rischio e Significati. I risultati dello studio multicentrico PCS Affrontare il tema della cocaina significa parlare non solo di merce, mercato e normalità, ma anche di sesso, denaro e potere, e più in particolare di aspetti non solo soggettivi come piacere e curiosità,

Dettagli

Italian Beginners (Section I Listening) Transcript

Italian Beginners (Section I Listening) Transcript 2013 H I G H E R S C H O O L C E R T I F I C A T E E X A M I N A T I O N Italian Beginners (Section I Listening) Transcript Familiarisation Text MARINO: RENATA: MARINO: RENATA: MARINO: RENATA: Ciao Renata.

Dettagli

Tossicodipendenze. Un fenomeno multidimensionale: Medico/psichiatrico Psicologico Sociologico Politico Giuridico

Tossicodipendenze. Un fenomeno multidimensionale: Medico/psichiatrico Psicologico Sociologico Politico Giuridico Tossicodipendenze Un fenomeno multidimensionale: Medico/psichiatrico Psicologico Sociologico Politico Giuridico WORLD DRUG REPORT 2000 UN Office for Drug Control and Crime Prevention (ODCCP) (www.undcp.org)

Dettagli

Alcol e velocità. Ipotesi progettuale sulle problematiche correlate all alcol, relative alla guida dei ciclomotori e dei veicoli IN PRIMO PIANO

Alcol e velocità. Ipotesi progettuale sulle problematiche correlate all alcol, relative alla guida dei ciclomotori e dei veicoli IN PRIMO PIANO R D 30 N PRMO PANO D STEFANO RAFANELL potesi progettuale sulle problematiche correlate all alcol, relative alla guida dei ciclomotori e dei veicoli D a qualche anno a questa parte il consumo di alcol da

Dettagli

a cura di Elena Peroni

a cura di Elena Peroni a cura di Elena Peroni Provate a rispondere alle seguenti domande 1. Mettete in ordine di priorità (il 1 posto, al 2 ed al 3 ) quelli che secondo Voi sono i problemi più gravi: problemi di droga problemi

Dettagli

200 Opportunities to Discover ITALIAN. www.second-language-now.com

200 Opportunities to Discover ITALIAN. www.second-language-now.com BASIC QUESTIONS 200 Opportunities to Discover ITALIAN Basic Questions Italian INDICE 1. SEI CAPACE DI?...3 2. TI PIACE?...4 3. COME?...5 4. QUANDO?...6 5. CHE?...7 6. COSA?...8 7. QUALE?...9 8. QUANTO?...10

Dettagli

INDAGINE. di Azione. Verona. Gaspari. Ente partner: Ente Capofila:

INDAGINE. di Azione. Verona. Gaspari. Ente partner: Ente Capofila: INDAGINE PROGETTO GIOVANI VALORI Progetto finanziato nel quadro di Azione Provincie Giovani, iniziativaa promossa dall'upi e finanziata da Ministero della Gioventù Ente Capofila: Ente partner: Su iniziativa

Dettagli

ISTITUTO TECNICO STATALE COMMERCIALE E PER GEOMETRI. "Giuseppe Tomasi di Lampedusa" Via Parco degli Ulivi - 98076 S. AGATA MILITELLO (ME)

ISTITUTO TECNICO STATALE COMMERCIALE E PER GEOMETRI. Giuseppe Tomasi di Lampedusa Via Parco degli Ulivi - 98076 S. AGATA MILITELLO (ME) MERCOLEDI 08.30 MATEMATICA INGLESE PROG.COSTR. PROG.COSTR. TOPOGRAFIA INGLESE MATEMATICA MATEMATICA MATEMATICA MATEMATICA 25 GIUGNO 09.30 MATEMATICA INGLESE PROG.COSTR. PROG.COSTR. TOPOGRAFIA INGLESE MATEMATICA

Dettagli

CALENDARIO CORSI DI RECUPERO

CALENDARIO CORSI DI RECUPERO CALENDARIO CORSI DI RECUPERO Martedì 23 Giugno Mercoledì 24 Giugno Giovedì 25 Giugno Venerdì 26 Giugno Lunedì 29 Giugno Martedì 30 Giugno (prof.d Offizi) : il corso è in presenza + on line (da telefonino,

Dettagli

A.S.L. dal al 2015 CLASSE

A.S.L. dal al 2015 CLASSE A.S.L. dal al 2015 CLASSE ANNO SCOLASTICO 2014-2015 Descrizione dell Azienda/Ente: Azienda/Ente Indirizzo... Settore Industria Commercio Servizi Numero di dipendenti: Meno di 10 Tra 10 e 50 Più di 50 Orario

Dettagli

ORARIO BIENNIO AFM E TURISMO

ORARIO BIENNIO AFM E TURISMO Mercoledi 24/06/15 Martedì 23/06/15 ORARIO BIENNIO AFM E TURISMO Ingl Mat Ingl Mat Venerdì 26/06/15 Giovedì 25/06/15 Ingl Mat Ingl Mat Lunedì 29/06/15 Sabato 27/06/15 Ingl Mat Ingl Mat Ingl Mat Ingl Mat

Dettagli

Carta dei servizi Dell ufficio Relazioni con il pubblico

Carta dei servizi Dell ufficio Relazioni con il pubblico Allegato parte integrante - 1 Direzione Organizzazione Sistemi informativi Telematica Servizio Comunicazione educazione alla sostenibilità e strumenti di partecipazione Carta dei servizi Dell ufficio Relazioni

Dettagli

CORSO DI METODOLOGIA CLASSI PRIME SEZIONE LICEO

CORSO DI METODOLOGIA CLASSI PRIME SEZIONE LICEO CLASSE 1^ SEZIONE A INDIRIZZO SCIENTIFICO MARTEDI 01 SETTEMBRE 2015 MERCOLEDI 02 SETTEMBRE 2015 ORE 10.45 11.45 CLASSE 1^ SEZIONE D INDIRIZZO SCIENZE APPLICATE MARTEDI 01 SETTEMBRE 2015 ORE 8.30 9.30 ORE

Dettagli

Farmacodipendenza. Addiction

Farmacodipendenza. Addiction Farmacodipendenza Ricerca compulsiva di una sostanza per ottenere uno stato di piacere /euforia o per alleviare uno stato di sofferenza, nonostante vi siano gravi conseguenze sociali o per la salute Addiction

Dettagli

concretizzare le nostre aspirazioni, trasformare i nostri sogni in realtà.

concretizzare le nostre aspirazioni, trasformare i nostri sogni in realtà. Q uando negli anni sessanta la società cominciò a prendere coscienza di quanto fosse diffuso tra i giovani l uso di stupefacenti, si pensò che per contrastarne l uso sarebbe bastato informare i ragazzi

Dettagli

Questa pagina può essere fotocopiata esclusivamente per uso didattico - Loescher Editore

Questa pagina può essere fotocopiata esclusivamente per uso didattico - Loescher Editore unzioni comunicative bbinamento, trasformazione, transcodificazione, task 15 ottobre 2012 Livello 1 che ora apre la banca? 1. Osserva con attenzione le immagini. Questa pagina può essere fotocopiata esclusivamente

Dettagli

Il lavoro sociale nelle dipendenze da alcol e droga

Il lavoro sociale nelle dipendenze da alcol e droga LAVORO SOCIALE IN TASCA COLLANA DIRETTA DA M.L. RAINERI Valerio Quercia Il lavoro sociale nelle dipendenze da alcol e droga Indice Introduzione 9 1. Sostanze legali e illegali: quali sono, cosa sono e

Dettagli

ADOLESCENTI AL BIVIO TRA DIPENDENZE E LIBERTÀ

ADOLESCENTI AL BIVIO TRA DIPENDENZE E LIBERTÀ ANTONELLO VANNI ADOLESCENTI AL BIVIO TRA DIPENDENZE E LIBERTÀ Manuale sulla prevenzione delle dipendenze per genitori, educatori e insegnanti INDICE Premessa: adolescenti al bivio, ma non più soli PARTE

Dettagli

Arte Sacra a Costigliole d Asti

Arte Sacra a Costigliole d Asti CONFRATERNITA DI S. GEROLAMO ONLUS dipinti sculture arredi Rassegna stampa SABATO 9 OTTOBRE 2010 PAESI MARTEDÌ 12 OTTOBRE 2010 MERCOLEDÌ 13 OTTOBRE 2010 VENERDÌ 15 OTTOBRE 2010 DOMENICA 17 OTTOBRE 2010

Dettagli

C.L. Tecniche della prevenzione nell ambiente e nei luoghi di lavoro Polo di Rieti. Calendario Lezioni 3 anno 2 Semestre - A.A.

C.L. Tecniche della prevenzione nell ambiente e nei luoghi di lavoro Polo di Rieti. Calendario Lezioni 3 anno 2 Semestre - A.A. I Settiman 2-6 Ore Lunedi 2 Martedi 3 Mercoledi 4 Giovedì 5 Venerdì 6 II 09-13 Ore Lunedì 9 Martedì 10 Mercoledì 11 Giovedì 12 Venerdì 13 III 16-20 Ore Lunedì 16 Martedì 17 Mercoledì 18 Giovedì 19 Venerdì

Dettagli

Cosa c è da sapere Effetti oggettivi dell alcol

Cosa c è da sapere Effetti oggettivi dell alcol Cosa c è da sapere Effetti oggettivi dell alcol Gli effetti negativi dell alcol sulla guida sono ben noti. Esso agisce su diverse funzioni cerebrali (percezione, attenzione, elaborazione, valutazione,

Dettagli

PARROCCHIA SANTO STEFANO

PARROCCHIA SANTO STEFANO SETTIMANA: 25/30 mag 25 Lunedì FUSI PONZINI MARZO VALERI 26 Martedì PONZINI MARZO FUSI VALERI 27 Mercoledì MARZO PONZINI VALERI FUSI 28 Giovedì PONZINI FUSI VALERI MARZO 29 Venerdì FUSI MARZO PONZINI VALERI

Dettagli

Per le attività: i vantaggi esclusivi del Profilo Plus. Il Profilo Plus: un efficace strumento di marketing per la tua attività.

Per le attività: i vantaggi esclusivi del Profilo Plus. Il Profilo Plus: un efficace strumento di marketing per la tua attività. Per le attività: i vantaggi esclusivi del Profilo Plus. Il Profilo Plus: un efficace strumento di marketing per la tua attività. Perchè scegliere Glutile.it Come in molti settori, anche nella ristorazione,

Dettagli

DECIMO FESTIVAL DEL TANGO ARGENTINO SUL MARE CON MORANDI TOUR!

DECIMO FESTIVAL DEL TANGO ARGENTINO SUL MARE CON MORANDI TOUR! DECIMO FESTIVAL DEL TANGO ARGENTINO SUL MARE CON MORANDI TOUR! Costa Crociere presenta il Festival del Tango Argentino sul mare, un evento straordinario successo giunto quest anno alla decima edizione

Dettagli

Per puntare lontano devi guardare vicino: nella tua mente.

Per puntare lontano devi guardare vicino: nella tua mente. Per puntare lontano devi guardare vicino: nella tua mente. 3 Master Recharge your Batteries al Brain Refresh Lab di Sharm el Sheikh dal 29 giugno al 6 luglio 2013 Questo è un invito ad un momento per te

Dettagli

Unità Coordinamento Regionale Dipendenze UCRD

Unità Coordinamento Regionale Dipendenze UCRD Unità Coordinamento Regionale Dipendenze UCRD Unità Coordinamento Regionale Dipendenze Via Piero della Francesca, 1-09047 Selargius (CA) www.aslcagliari.it UCRD Cittadella della Salute - Padiglione C Via

Dettagli

INFORMAZIONI UTILI. APRI IL DIALOGO, CHIUDI ALLA DROGA.

INFORMAZIONI UTILI. APRI IL DIALOGO, CHIUDI ALLA DROGA. INFORMAZIONI UTILI. APRI IL DIALOGO, CHIUDI ALLA DROGA. LA DROGA DISTRUGGE. È DIMOSTRATO. DI CERVELLO CE N È UNO SOLO. Che le droghe facciano male lo sentiamo ripetere da sempre. Ma sappiamo veramente

Dettagli

Ministero della Salute. La salute dell anziano. per la promozione e il mantenimento del benessere

Ministero della Salute. La salute dell anziano. per la promozione e il mantenimento del benessere Ministero della Salute La salute dell anziano Vademecum per la promozione e il mantenimento del benessere Care amiche e cari amici, questo piccolo opuscolo racchiude alcuni semplici ma importanti consigli

Dettagli

Sensibilizzare e motivare gli allievi rispetto ai temi della sicurezza sul lavoro

Sensibilizzare e motivare gli allievi rispetto ai temi della sicurezza sul lavoro Presentazione PERCEZIONE DEL RISCHIO Questa proposta prevede la somministrazione agli allievi di un questionario che indaga ma non ha finalità di indagine - sulle loro opinioni e comportamenti riferiti

Dettagli

Breve storia del fenomeno delle dipendenze con una particolare attenzione alla seconda metà del XX secolo. Dall antichità all inizio del 900

Breve storia del fenomeno delle dipendenze con una particolare attenzione alla seconda metà del XX secolo. Dall antichità all inizio del 900 1 Breve storia del fenomeno delle dipendenze con una particolare attenzione alla seconda metà del XX secolo. Dall antichità all inizio del 9 I vari autori che si sono occupati della storia delle dipendenze

Dettagli

ANNO ACCADEMICO 2015/16 CORSO DI LAUREA IN OSTETRICIA ANNO I SEMESTRE I

ANNO ACCADEMICO 2015/16 CORSO DI LAUREA IN OSTETRICIA ANNO I SEMESTRE I 1 lunedì 02 novembre martedì 03 novembre mercoledì 04 novembre giovedì 05 novembre venerdì 06 novembre 0 --- WELCOME DAY --- --- --- --- clinica Aula Biochim. --- --- 2 lunedì 09 novembre martedì 10 novembre

Dettagli

Analisi sociologica della tossicodipendenza in Italia

Analisi sociologica della tossicodipendenza in Italia Analisi sociologica della tossicodipendenza in Italia Amore tossico di Claudio Caligari 1983 Perché si usano le droghe incentivi ed effetti Incentivi interni Incentivi esterni Ricerca di effetti positivi

Dettagli

UTENZE DOMESTICHE COMUNE DI PETTINEO SERVIZIO IGIENE URBANA GENNAIO 2015

UTENZE DOMESTICHE COMUNE DI PETTINEO SERVIZIO IGIENE URBANA GENNAIO 2015 GENNAIO 2015 1 giovedì 2 venerdì secco non riciclabile - umido ed organico 3 sabato vetro e lattine - umido ed organico 4 domenica 5 lunedì umido ed organico -secco non riciclabile 6 martedì 7 mercoledì

Dettagli

Stupefacenti e sostanze psicotrope

Stupefacenti e sostanze psicotrope Stupefacenti e sostanze psicotrope Alcool Cannabis Cocaina Ecstasy Eroina LSD Fatti di vita Libretto informativo sulle droghe ed i loro effetti 1 Cos è Alcool L alcool etilico, o etanolo, è una sostanza

Dettagli

Un nuovo concetto di benessere

Un nuovo concetto di benessere Un nuovo concetto di benessere by Mica, un luogo dove ti senti bene e ti prendi cura del tuo benessere. Sai di mangiare cibi di qualità in uno spazio accogliente, semplice ma raffinato. Dalla prima colazione

Dettagli

ALLEGATO 1_Focus Group Milano, 22/03/2013

ALLEGATO 1_Focus Group Milano, 22/03/2013 ALLEGATO 1_Focus Group Milano, 22/03/2013 Al fine di valutare il concept e individuare possibili aree di miglioramento, è stato effettuato un focus group. L'incontro ha visto la partecipazione di 6 persone,

Dettagli

Adolescenti e socialità

Adolescenti e socialità Con il Patrocinio di: Indagine nazionale Adolescenti e socialità In collaborazione con: anno 2012 2013 Nota metodologica L indagine è stata realizzata mediante somministrazione di un questionario a risposte

Dettagli

30/03/2012 DIPENDENZE PATOLOGICHE IL SISTEMA FAMIGLIA. Anni 80: emergenza eroina LE DIPENDENZE PATOLOGICHE. Anni 90: le politossicodipendenze

30/03/2012 DIPENDENZE PATOLOGICHE IL SISTEMA FAMIGLIA. Anni 80: emergenza eroina LE DIPENDENZE PATOLOGICHE. Anni 90: le politossicodipendenze LE DIPENDENZE PATOLOGICHE IL SISTEMA FAMIGLIA E LE DIPENDENZE PATOLOGICHE Anni 8: emergenza eroina Anni 9: le politossicodipendenze CONVEGNO: FAMIGLIA E MALATTIA 9 MARZO 212 Garbagnate Milanese Terzo millennio:

Dettagli

Esame scritto per passare al secondo livello (Unita 1-4) ( 1-4)

Esame scritto per passare al secondo livello (Unita 1-4) ( 1-4) Esame scritto per passare al secondo livello (Unita 1-4) ( 1-4) ompilate le prime tre righe e aspettate le istruzioni dell insegnante Nome Cognome Classe Punti (Totale ) Percentuale Promosso/respinto (Per

Dettagli

TUTTO (O QUASI) QUELLO CHE SI DEVE SAPERE PER BERE IN MODO CONSAPEVOLE

TUTTO (O QUASI) QUELLO CHE SI DEVE SAPERE PER BERE IN MODO CONSAPEVOLE TUTTO (O QUASI) QUELLO CHE SI DEVE SAPERE PER BERE IN MODO CONSAPEVOLE A cura di: Kashem Lubaba Omerovic Ismeta Omerovic Ramayana III A Anno Scolastico 2009 2010 LE BEVANDE ALCOLICHE L alcool è l ingrediente

Dettagli

Alcol, droghe e comportamenti a rischio

Alcol, droghe e comportamenti a rischio 26 marzo 2014 h. 09.10-11.00: LEZIONE DI LEGALITA Alcol, droghe e comportamenti a rischio prof.ssa Alessandra Busulini Mosaico - classi 1 e : prevenzione all uso di alcol Mosaico - classi 2 e : prevenzione

Dettagli

ARDESYA Cocktail e Cucina d autore PRANZO APERITIVO CENA ALLA CARTA LOUNGE E COCKTAIL BAR. ogni giorno è:

ARDESYA Cocktail e Cucina d autore PRANZO APERITIVO CENA ALLA CARTA LOUNGE E COCKTAIL BAR. ogni giorno è: ARDESYA Cocktail e Cucina d autore PRANZO APERITIVO CENA ALLA CARTA LOUNGE E COCKTAIL BAR ogni giorno è: ARDESYA non è solo un ristorante, ma è il manifesto di due ragazzi che, al contrario di altri, hanno

Dettagli

l immagine delle droghe nella stampa della Regione Emilia-Romagna

l immagine delle droghe nella stampa della Regione Emilia-Romagna l immagine delle droghe nella stampa della Regione Emilia-Romagna responsabile scientifico della ricerca prof. Piero Ignazi Facoltà Scienze Politiche - Università di Bologna collaboratori della ricerca

Dettagli

Progetto Expo 2015. Questionario on-line

Progetto Expo 2015. Questionario on-line a.s. 2014.15 Progetto Expo 2015 Questionario on-line Questionario di indagine sul livello di informazione e consapevolezza in merito all alimentazione Indice Introduzione Prima sezione: Conosci le tue

Dettagli

Dipendenze patologiche

Dipendenze patologiche PROVINCIA DI RIMINI Assessorato Politiche Sociali Dipendenze patologiche Mini guida ai soggetti e ai servizi del territorio Dipendenze patologiche La presente pubblicazione nasce con l intento di dare

Dettagli

Unità Didattica CAFFE ESPRESSO

Unità Didattica CAFFE ESPRESSO Provincia di Milano Assessorato all Istruzione Centro COME Cooperativa Farsi Prossimo PROGETTO NON UNO DI MENO Laboratori ELLEDUE Materiali didattici prodotti nel corso della sperimentazione 2007/2008

Dettagli

PROGETTO ACCOGLIENZA SCUOLA DELL INFANZIA

PROGETTO ACCOGLIENZA SCUOLA DELL INFANZIA Istituto Comprensivo Rita Levi Montalcini Anno Scolastico 2015-2016 PROGETTO ACCOGLIENZA SCUOLA DELL INFANZIA Motivazione: Necessità di accogliere i bambini in modo personalizzato e di farsi carico delle

Dettagli

VIETATO NON VIETATO. Claudio Barbaranelli, Roberta Fida, Valerio Ghezzi

VIETATO NON VIETATO. Claudio Barbaranelli, Roberta Fida, Valerio Ghezzi 1 VIETATO NON VIETATO Indagine nazionale sull accesso dei minori ad alcol, fumo, videogiochi non adatti ai minori, giochi con vincita in denaro, pornografia Claudio Barbaranelli, Roberta Fida, Valerio

Dettagli

LE SOSTANZE STUPEFACENTI Premessa

LE SOSTANZE STUPEFACENTI Premessa LE SOSTANZE STUPEFACENTI Premessa Fin dall antichità l uomo ha sempre ricercato sostanze che potessero portarlo a rendere la vita più piacevole, diminuendo il dolore, lo sconforto e le frustrazioni. A

Dettagli

Da una parte. D altra parte. Tutto quello che occorre sapere su alcol e droghe nei luoghi di lavoro.

Da una parte. D altra parte. Tutto quello che occorre sapere su alcol e droghe nei luoghi di lavoro. Da una parte. D altra parte. Tutto quello che occorre sapere su alcol e droghe nei luoghi di lavoro. Alcol e droghe sul lavoro Perché dire NO Non vogliamo vietare nulla Mettiamo le cose in chiaro: non

Dettagli

La normativa sull uso di sostanze nei luoghi di lavoro: leggi, accordi Stato regioni, Linee Guida Regionali

La normativa sull uso di sostanze nei luoghi di lavoro: leggi, accordi Stato regioni, Linee Guida Regionali L Applicazione delle norme relative l uso di alcol e sostanze stupefacenti nei cantieri edili Scuola Edile Brescia 27 marzo 2010 La normativa sull uso di sostanze nei luoghi di lavoro: leggi, accordi Stato

Dettagli

Ospedale privato Villa Igea

Ospedale privato Villa Igea Residenza psichiatrica il Borgo Ospedale privato Villa Igea Mission Il nostro impegno è quello di fornire, nel rispetto della persona, servizi e prestazioni sanitarie appropriate, efficaci e sicure, attraverso

Dettagli

Come programmare il tuo benessere fisico e mantenerlo per sempre

Come programmare il tuo benessere fisico e mantenerlo per sempre Come programmare il tuo benessere fisico e mantenerlo per sempre L obesità è una patologia causata (laddove non sia attribuibile ad altri motivi) da comportamenti ed abitudini di vita scorretti: contrastarla

Dettagli

Uso di sostanze e comportamenti a rischio tra gli studenti 15-19enni

Uso di sostanze e comportamenti a rischio tra gli studenti 15-19enni Dipartimento Dipendenze Uso di sostanze e comportamenti a rischio tra gli studenti 15-19enni I dati dello Studio Espad Italia 212 con sovracampionamento per la Provincia di Lecco A cura dell Osservatorio

Dettagli

PROGETTO SPETTRO. Cassano G.B., Dell Osso L., Endicott J., Frank E., Maser J.D., Mauri M., Shear M.K. SCI-SUBS

PROGETTO SPETTRO. Cassano G.B., Dell Osso L., Endicott J., Frank E., Maser J.D., Mauri M., Shear M.K. SCI-SUBS PROGETTO SPETTRO Cassano G.B., Dell Osso L., Endicott J., Frank E., Maser J.D., Mauri M., Shear M.K. SCI-SUBS INTERVISTA CLINICA STRUTTURATA PER LO SPETTRO DEI DISTURBI DA USO DI SOSTANZA VERSIONE PER

Dettagli

Tipologia utenti presi in carico dal Ser.T di Prato. Tab.5.15: Tipologia utenti presi in carico dal Ser.T di Prato per classi di età

Tipologia utenti presi in carico dal Ser.T di Prato. Tab.5.15: Tipologia utenti presi in carico dal Ser.T di Prato per classi di età Tab.5.14: Tipologia utenti presi in carico dal Ser.T di Prato Tipologia utenti presi in carico dal Ser.T di Prato Nuovi utenti 72 48 44 51 106 133 Proporzione di maschi (nuovi utenti) 93% 92% 86% 78% 84%

Dettagli

INFORMAZIONI UTILI. PER STUDENTI IN VISITA a PER STUDIARE L INGLESE

INFORMAZIONI UTILI. PER STUDENTI IN VISITA a PER STUDIARE L INGLESE INFORMAZIONI UTILI PER STUDENTI IN VISITA a malta e gozo PER STUDIARE L INGLESE introduzione Benvenuti. Questo opuscolo vi fornirà consigli pratici e informazioni utili per il vostro studio e soggiorno

Dettagli

4 Campus per Universitari Università e DSA

4 Campus per Universitari Università e DSA 4 Campus per Universitari Università e DSA Savona giovedì 3 settembre - domenica 6 settembre 2015 Premessa I Disturbi Specifici dell'apprendimento (DSA) si manifestano nella difficoltà di leggere e di

Dettagli

Alcol, droghe. Guida sicura 2010/2011. Ce.Do.S.T.Ar. Centro di Documentazione e Ricerca sul Fenomeno delle Dipendenze Patologiche del Ser.T.

Alcol, droghe. Guida sicura 2010/2011. Ce.Do.S.T.Ar. Centro di Documentazione e Ricerca sul Fenomeno delle Dipendenze Patologiche del Ser.T. Alcol, droghe. Guida sicura 2010/2011 Ce.Do.S.T.Ar. Centro di Documentazione e Ricerca sul Fenomeno delle Dipendenze Patologiche del Ser.T. Arezzo L ambiente strada I fattori che intervengono nella guida:

Dettagli

Newsletter Tempo Libero - 25 Settembre

Newsletter Tempo Libero - 25 Settembre Dove sei: Home > tempo libero > newsletter tempo libero > NEWSLETTER TEMPO LIBERO > newsletter tempo libero - 25 settembre Newsletter Tempo Libero - 25 Settembre In questo numero: FERRARA SETTE. eventi

Dettagli

Ec. Aziendale Di Paola. Ec. Aziendale Di Paola. Inglese Caracciolo. Ec. Aziendale Di Paola. Ec. Aziendale Mina` Inglese Caracciolo. Inglese Caracciolo

Ec. Aziendale Di Paola. Ec. Aziendale Di Paola. Inglese Caracciolo. Ec. Aziendale Di Paola. Ec. Aziendale Mina` Inglese Caracciolo. Inglese Caracciolo VENERDI' 20/06/2014 MARTEDI' 24/06/2014 1A AFM Faina 1C AFM Faina 1D AFM Faina Matemat. Raffaelli Raffaelli Raffaelli Raffaelli Raffaelli 2C AFM Raffaelli MERCOLEDI' 25/06/2014 GIOVEDI' 26/06/2014 1A AFM

Dettagli

QUESTIONARIO STUDENTE

QUESTIONARIO STUDENTE Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Rilevazione degli apprendimenti Anno Scolastico 2008 2009 QUESTIONARIO STUDENTE Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva

Dettagli

Gentile Dirigente Scolastico,

Gentile Dirigente Scolastico, Gentile Dirigente Scolastico, grazie per aver aderito al progetto Valutazione e Miglioramento, un progetto dell INVALSI finanziato con il contributo dei fondi europei PON. Come sa, l obiettivo del progetto

Dettagli

CAPODANNO A BERLINO Formula Classica o In libertà

CAPODANNO A BERLINO Formula Classica o In libertà CAPODANNO A BERLINO Formula Classica o In libertà FORMULA CLASSICA Festeggiando sotto la porta di Brandeburgo 6 giorni dal 28 dicembre 2012 al 2 gennaio 2013 1 giorno - venerdì 28 dicembre: VERSO NORIMBERGA

Dettagli