CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI DANNI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI DANNI"

Transcript

1 CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI DANNI PRODOTTO GLOBALE FABBRICATI Il presente fascicolo informativo contenente a) Nota Informativa, comprensiva del glossario b) Condizioni di Assicurazione deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione del contratto PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE DEL CONTRATTO LEGGERE ATTENTAMENTE LA NOTA INFORMATIVA Pagina 1 di 9

2 NOTA INFORMATIVA CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI PRODOTTO GLOBALE FABBRICATI La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall ISVAP, ma il suo contenuto non è soggetto a preventiva approvazione dell ISVAP. Il Contraente deve prendere visione delle Condizioni di Assicurazione prima della sottoscrizione della polizza. (i dati sono aggiornati al ) Per consultare gli aggiornamenti delle informazioni contenute nella presente Nota informativa non derivanti da innovazioni normative si rinvia al sito internet. A. INFORMAZIONI SULL IMPRESA DI ASSICURAZIONE 1. Informazioni generali a) Assimoco S.p.A. Compagnia di Assicurazioni e Riassicurazioni Movimento Cooperativo. Assimoco S.p.A. appartiene al Gruppo DZ Bank AG; b) sede legale e direzione generale via Cassanese n. 224, Centro Direzionale Milano Oltre Palazzo Giotto, SEGRATE (MI) Italia c) tel. 02/ fax 02/ , sito internet d) Impresa autorizzata all esercizio delle assicurazioni con decreto del Ministero dell Industria, del Commercio e dell Artigianato del 11 giugno 1979 Gazzetta Ufficiale n. 195 del 18 luglio Iscritta all Albo Imprese ISVAP al n Informazioni sulla situazione patrimoniale dell impresa Patrimonio netto: ,00 Capitale Sociale: ,00 Riserve Patrimoniali: ,00 Indice di Solvibilità: 1,51 (tale indice rappresenta il rapporto tra l ammontare del margine di solvibilità disponibile e l ammontare del margine di solvibilità richiesto dalla normativa vigente) I dati si riferiscono all ultimo bilancio approvato B. INFORMAZIONI SUL CONTRATTO Il contratto ha durata annuale e prevede la possibilità di stipulazione sia con tacito rinnovo che senza tacito rinnovo, a scelta del cliente. E ammessa la stipulazione pluriennale. In caso di Tacito Rinnovo, in assenza di disdetta da parte del Contraente o dell Impresa, il contratto si intende rinnovato per una nuova annualità. AVVERTENZA: il contratto può essere disdettato dal Contraente secondo quanto previsto dall art. 7 inviando una raccomandata almeno 60 giorni prima della scadenza. In caso la disdetta non Pagina 2 di 9

3 sia inviata entro tali termini il contratto si rinnoverà ancora per un anno e la disdetta verrà ritenuta valida per l annualità successiva senza che il Contraente sia tenuto ad inviarne un altra. In caso di assenza di tacito rinnovo il contratto cessa alla data di scadenza indicata in polizza senza necessità di comunicazione fra le parti. 3. Coperture assicurative offerte Limitazioni ed esclusioni GLOBALE FABBRICATI è una polizza assicurativa studiata per tutelare al meglio le esigenze di sicurezza di un intero fabbricato civile o di un condominio. Di seguito sono riportate le coperture offerte: COPERTURE OFFERTE Rinvio alle Condizioni che le regolano Incendio, eventi naturali ed altri danni ai beni Artt. 14,15,16, 24, 25 Responsabilità civile Artt. 17, 18, 24, 26 Danni da acqua Artt. 19, 24, 25 Cristalli Artt. 20,25 Sezione eventi speciali Artt. 21, 25 Responsabilità civile dell amministratore di Artt. 22, 26 condominio Responsabilità civile delle singole unità Immobiliari Artt. 23, 26 AVVERTENZA: Il contratto prevede la presenza di limitazioni ed esclusioni alle coperture assicurative che possono dar luogo alla riduzione o al mancato pagamento dell indennizzo LIMITAZIONI ED ESCLUSIONI PER SEZIONE Rinvio alle Condizioni che le regolano Sezione incendio e altri danni ai beni Artt. 14, 25, 33 Sezione responsabilità civile generale Artt. 17, 18, 26 Sezione Danni da acqua Artt. 19, 25, 33 Sezioni Cristalli Artt. 20, 25 Sezione eventi speciali Artt. 21, 24, 25, 33 Sezione Responsabilità civile dell amministratore di Artt. 22, 26, 33 condominio Responsabilità civile delle singole unità Immobiliari Artt. 23, 24, 26, 33 AVVERTENZA: le garanzie sottoscritte si intendono prestate sino alla concorrenza del Massimale prescelto dall Assicurato ed indicato in polizza; le prestazioni possono essere soggette a franchigie e/o scoperti a carico dell assicurato come indicato nello schema riepilogativo riportato alla fine del documento. Per una migliore comprensione illustriamo con degli esempi il significato di Franchigia,Scoperto e Massimale FRANCHIGIA: la parte del danno riconosciuto, espressa in cifra fissa, che rimane a carico dell Assicurato. Esempio: - valore assicurato ,00 - danno riconosciuto 5.000,00 Pagina 3 di 9

4 - franchigia 500,00 - indennizzo liquidabile 4.500,00 SCOPERTO: la parte del danno riconosciuto, espressa in percentuale, che rimane a carico dell Assicurato. Può essere soggetta a valori minimi e massimi indicati in cifra fissa. Esempio: - valore assicurato ,00 - danno riconosciuto 5.000,00 - scoperto 10% - indennizzo liquidabile: senza presenza di minimo 4.500,00 in presenza di minimo (ad esempio 2.000,00) 3.000,00 MASSIMALE/LIMITE DI RISARCIMENTO: l importo massimo dovuto, in caso di sinistro indennizzabile, dalla Società. Esempio: - valore assicurato ,00 - limite di risarcimento per garanzia accessoria: 5.000,00 - danno riconosciuto: 7.000,00 - indennizzo liquidabile per sinistro collegato alla garanzia accessoria 5.000,00 AVVERTENZA: Franchigie, scoperti e limiti di risarcimento possono trovare applicazione congiunta. Assicurazione parziale Per i casi di assicurazione in forma valore intero opera il disposto dell art del Codice Civile per il quale, in caso di sottoassicurazione, viene riconosciuto un indennizzo calcolato in sulla base del rapporto fra somma assicurata e valore effettivo del bene al momento del sinistro. La Società applica la Deroga alla regola proporzionale, nei casi e con le modalità indicate all art 27 delle Condizioni di Assicurazione. Per i casi di assicurazione in forma a Primo rischio assoluto, non si applica la Regola proporzionale. 4. Dichiarazioni dell assicurato in ordine alle circostanze del rischio AVVERTENZA: Le eventuali dichiarazioni inesatte o le reticenze dell Assicurato relative a circostanze che influiscono sulla valutazione del rischio, possono comportare, come indicato dall Art 1 delle Condizioni di Assicurazione, la perdita totale o parziale del diritto all indennizzo come previsto agli artt. 1892, 1893, e 1894 C.C. 5. Aggravamento e diminuzione del rischio Pagina 4 di 9

5 AVVERTENZA: l Assicurato deve dare comunicazione scritta alla Compagnia di ogni aggravamento e diminuzione del rischio. Un ipotesi di circostanza rilevante, nell ambito delle coperture offerte dal contratto, che determina la modificazione del rischio è rappresentata dalla variazione delle caratteristiche costruttive del fabbricato. Pagina 5 di 9

6 6. Premi Il premio è sempre riferito a ciascun periodo annuo del contratto. È ammessa la rateazione semestrale e quadrimestrale senza interesse di frazionamento. Il pagamento può essere effettuato secondo le modalità previste dalla Società (Assegno Bancario, Assegno Circolare, Bancomat, Bonifico verso Agenzia, Carta di Credito, Contanti, RID e Vaglia Postale). AVVERTENZA: non sono previsti sconti tecnici 7. Rivalse La Società rinuncia alla rivalsa (art.1916 C.C.) verso il Contraente/Assicurato. Nel caso in cui il Contraente/Assicurato sia un Condominio, la rinuncia alla rivalsa opera verso i condomini ed i loro parenti affini, in quanto con loro conviventi eventualmente responsabili del danno salvo caso di dolo. 8. Diritto di Recesso AVVERTENZA: Il Contraente o la Società possono recedere dal contratto in caso di sinistro come indicato all Art. 6 delle Condizioni di Assicurazione. In caso di polizze pluriennali con richiamo dell allegato REC, il cliente può esercitare il diritto di recesso al raggiungimento della data di scadenza indicata in polizza e ad ogni successiva scadenza anniversaria. 9. Prescrizione e decadenza dei diritti derivanti dal contratto Con il termine prescrizione si intende una causa di estinzione del diritto determinata dal mancato esercizio dello stesso, entro il termine stabilito per legge. In via particolare, ai sensi dell art C.C., i diritti derivanti dal contratto di assicurazione si prescrivono in due anni, dal giorno in cui si è verificato il fatto su cui il diritto si fonda. 10. Legge applicabile al contratto Il contratto è soggetto e regolato dalla legge italiana. 11. Regime fiscale Gli oneri fiscali relativi all assicurazione sono a carico del Contraente. La tassazione prevista è, 21,25% per la Sezione cristalli, del 22,25% per tutte le altre Sezioni. In scheda di polizza è indicata la componente di premio facente riferimento a tali garanzie. Per informazioni di dettaglio rivolgersi al proprio consulente fiscale. C. INFORMAZIONI SULLE PROCEDURE LIQUIDATIVE E SUI RECLAMI 12. Sinistri Liquidazione dell indennizzo Tutti i sinistri che si verificano in relazione ai diversi rischi assicurati devono essere comunicati all Intermediario che ha rilasciato la polizza oppure alla Società. Per gli aspetti di dettaglio riguardanti le modalità e i termini di presentazione dei sinistri e le procedure di valutazione degli stessi si rimanda a quanto espressamente indicato: Agli articoli 28, 29 e 30 con riferimento alle sezioni: Incendio ed altri danni ai beni, Danni da acqua, Cristalli, Eventi speciali. Agli articoli 37 e 38 con riferimento alle Sezioni Responsabilità civile: generale, dell amministrazione del condominio, della Conduzione delle singole unità immobiliari. Pagina 6 di 9

7 13. Reclami Eventuali reclami riguardanti il rapporto contrattuale devono essere inoltrati per iscritto al seguente indirizzo: Assimoco S.p.A. - Ufficio Reclami Premi e Gestione- Centro Direzionale MILANO OLTRE - Palazzo Giotto - Via Cassanese, SEGRATE (MI) ovvero via fax al numero o via all indirizzo Eventuali reclami riguardanti la gestione dei sinistri devono essere inoltrati per iscritto al seguente indirizzo: Assimoco S.p.A. - Ufficio Reclami Sinistri - Centro Direzionale MILANO OLTRE - Palazzo Giotto Via Cassanese, SEGRATE (MI) ovvero via fax al numero o via all indirizzo Qualora l esponente non si ritenga soddisfatto dall esito del reclamo o in caso di assenza di riscontro nel termine massimo di quarantacinque giorni, potrà rivolgersi all ISVAP (Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni private e di interesse collettivo), Servizio Tutela degli Utenti, Via del Quirinale 21, Roma oppure trasmesso ai fax o I reclami indirizzati all ISVAP devono contenere: nome, cognome e domicilio del reclamante, con eventuale recapito telefonico; individuazione del soggetto o dei soggetti di cui si lamenta l operato; breve descrizione del motivo della lamentela; copia del reclamo eventualmente presentato alla compagnia di assicurazione e dell eventuale riscontro fornito dalla stessa; ogni documento utile per descrivere più compiutamente le relative circostanze. In relazione alle controversie inerenti la quantificazione delle prestazioni e l attribuzione delle responsabilità, si ricorda che permane la competenza esclusiva dell Autorità Giudiziaria, oltre alla facoltà di ricorrere a sistemi conciliativi ove esistenti. Qualora si scelga una legislazione diversa da quella italiana, i reclami saranno da indirizzare all organo previsto dalla legislazione prescelta e l ISVAP (Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni private e di interesse collettivo) faciliterà le comunicazioni tra l autorità competente e il Contraente. Per la risoluzione delle liti transfrontaliere è possibile presentare reclamo all ISVAP (Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni private e di interesse collettivo), Servizio Tutela degli Utenti, Via del Quirinale 21, Roma, o direttamente al sistema estero competente chiedendo l attivazione della procedura FIN-NET. Per aspetti di dettagli relativi alla procedura FIN-NET consultare: 14. Arbitrato In caso di controversie sull indennizzabilità del sinistro o sulla misura di liquidazione, le Parti possono conferire, per iscritto, mandato di decidere, a norma e nei limiti delle Condizioni di Assicurazione, ad un Collegio di Periti, nominati uno per parte. Per gli aspetti di dettaglio si rimanda a quanto indicato all art 30 (Sezione Incendio, Danni da acqua,cristalli, Eventi speciali, ). AVVERTENZA: Resta comunque ferma la possibilità dell Assicurato di rivolgersi all Autorità Giudiziaria. Pagina 7 di 9

8 DEFINIZIONI/GLOSSARIO Alle seguenti definizioni, che integrano a tutti gli effetti la normativa contrattuale, le Parti attribuiscono il significato di seguito precisato: ASSICURATO Il soggetto il cui interesse è protetto dall assicurazione. ASSICURAZIONE Il contratto di assicurazione. CONTRAENTE Il soggetto che stipula l assicurazione. ESPLOSIONE Sviluppo di gas o vapori ad alta temperatura o pressione dovuto a reazione chimica che si autopropaga con elevata velocità. FABBRICATO L intera costruzione edile, compresi fissi, infissi ed opere di fondazione o interrate nonché le sue pertinenze (quali centrale termica, box, recinzioni e simili, attrezzature sportive e per giochi, strade private ma esclusi: parchi ed alberi in genere), purché realizzate nel fabbricato stesso o negli spazi ad esso adiacenti, nonché gli impianti idrici, igienici, elettrici, di riscaldamento e di condizionamento d aria, caldaie autonome, ascensori, montacarichi, scale mobili, antenna televisiva centralizzata, come pure altri impianti od installazioni considerati immobili per natura o destinazione ivi compresi tappezzerie, tinteggiature e moquettes, impianti e/o misuratori anche se di proprietà di terzi (telefono, luce, gas, acqua). Il fabbricato, anche se composto da più Unità Immobiliari separate ed indipendenti fra di loro, si intende assicurato nel suo complesso tanto che sia proprietà di un unico soggetto o in condominio. FRANCHIGIA Parte del danno indennizzabile/rimborsabile a termini di polizza, espressa in valore assoluto, che rimane a carico dell Assicurato. IMPLOSIONE Il repentino cedimento di contenitori per carenza di pressione interna e/o eccesso di pressione esterna di fluidi. INCENDIO Combustione con fiamma, di beni materiali al di fuori di appropriato focolare, che può autoestendersi e propagarsi. INDENNIZZO La somma dovuta dalla Società in caso di sinistro. POLIZZA Il documento che prova l assicurazione. PRIMO RISCHIO ASSOLUTO Forma di assicurazione per la quale la Società risponde dei danni sino alla concorrenza della somma assicurata, senza applicazione nella determinazione dell ammontare del danno, della regola proporzionale. PREMIO La somma dovuta dal Contraente alla Società a fronte dell assicurazione. Pagina 8 di 9

9 REGOLA PROPORZIONALE La regola sancita dall art del Codice Civile che stabilisce, qualora in polizza sia assicurata solamente una parte del valore che le cose avevano al momento del sinistro, la corresponsione di un indennizzo ridotto in proporzione della parte suddetta. RISCHIO La probabilità che si verifichi il sinistro e l entità dei danni che possono derivarne. SCOPERTO Parte del danno indennizzabile/rimborsabile a termini di polizza, espressa in valore percentuale, che rimane a carico dell Assicurato. SCOPPIO Repentino dirompersi di contenitori per eccesso di pressione interna di fluidi, non dovuto ad esplosione; gli effetti del gelo o del colpo d ariete non sono considerati scoppio. SINISTRO Il verificarsi del fatto dannoso per il quale è prestata la garanzia assicurativa. SOCIETA Assimoco S.p.A. Assimoco S.p.A. è responsabile della veridicità e della completezza dei dati e delle notizie contenuti nella presente Nota Informativa Ernst Strackhaar Amministratore delegato Assimoco S.p.A. Pagina 9 di 9

10 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE Mod. D 678 CG 01 Ed. 09/2011 Aggiornamento a settembre 2011 Definizioni Alle seguenti definizioni, che integrano a tutti gli effetti la normativa contrattuale, le Parti attribuiscono il significato di seguito precisato: ASSICURATO Il soggetto il cui interesse è protetto dall assicurazione. ASSICURAZIONE Il contratto di assicurazione. CONTRAENTE Il soggetto che stipula l assicurazione. ESPLOSIONE Sviluppo di gas o vapori ad alta temperatura o pressione dovuto a reazione chimica che si autopropaga con elevata velocità. FABBRICATO L intera costruzione edile, compresi fissi, infissi ed opere di fondazione o interrate nonché le sue pertinenze (quali centrale termica, box, recinzioni e simili, attrezzature sportive e per giochi, strade private ma esclusi: parchi ed alberi in genere), purché realizzate nel fabbricato stesso o negli spazi ad esso adiacenti, nonché gli impianti idrici, igienici, elettrici, di riscaldamento e di condizionamento d aria, caldaie autonome, ascensori, montacarichi, scale mobili, antenna televisiva centralizzata, come pure altri impianti od installazioni considerati immobili per natura o destinazione ivi compresi tappezzerie, tinteggiature e moquettes, impianti e/o misuratori anche se di proprietà di terzi (telefono, luce, gas, acqua). Il fabbricato, anche se composto da più Unità Immobiliari separate ed indipendenti fra di loro, si intende assicurato nel suo complesso tanto che sia proprietà di un unico soggetto o in condominio. FRANCHIGIA Parte del danno indennizzabile/rimborsabile a termini di polizza, espressa in valore assoluto, che rimane a carico dell Assicurato. IMPLOSIONE Il repentino cedimento di contenitori per carenza di pressione interna e/o eccesso di pressione esterna di fluidi. INCENDIO Combustione con fiamma, di beni materiali al di fuori di appropriato focolare, che può autoestendersi e propagarsi. INDENNIZZO La somma dovuta dalla Società in caso di sinistro. POLIZZA Il documento che prova l assicurazione. PRIMO RISCHIO ASSOLUTO Forma di assicurazione per la quale la Società risponde dei danni sino alla concorrenza della somma assicurata, senza applicazione nella determinazione dell ammontare del danno, della regola proporzionale. Pagina 1 di pagine 17

11 PREMIO La somma dovuta dal Contraente alla Società a fronte dell assicurazione. REGOLA PROPORZIONALE La regola sancita dall art del Codice Civile che stabilisce, qualora in polizza sia assicurata solamente una parte del valore che le cose avevano al momento del sinistro, la corresponsione di un indennizzo ridotto in proporzione della parte suddetta. RISCHIO La probabilità che si verifichi il sinistro e l entità dei danni che possono derivarne. SCOPERTO Parte del danno indennizzabile/rimborsabile a termini di polizza, espressa in valore percentuale, che rimane a carico dell Assicurato. SCOPPIO Repentino dirompersi di contenitori per eccesso di pressione interna di fluidi, non dovuto ad esplosione; gli effetti del gelo o del colpo d ariete non sono considerati scoppio. SINISTRO Il verificarsi del fatto dannoso per il quale è prestata la garanzia assicurativa. SOCIETA Assimoco S.p.A. Norme che regolano l assicurazione in generale Art. 1 - Dichiarazioni relative alle circostanze del rischio Le dichiarazioni inesatte o le reticenze del Contraente e dell'assicurato relative a circostanze che influiscono sulla valutazione del rischio possono comportare la perdita totale o parziale del diritto all'indennizzo nonché la stessa cessazione dell'assicurazione ai sensi degli artt. 1892, 1893 e 1894 CC. Art. 2 - Pagamento del premio e decorrenza della garanzia L'assicurazione ha effetto dalle ore 24 del giorno indicato in polizza se il premio o la prima rata di premio sono stati pagati; altrimenti ha effetto dalle ore 24 del giorno del pagamento. I premi devono essere pagati all'agenzia alla quale è assegnata la polizza oppure alla Società. Se il contraente non paga i premi o le rate di premio successivi, l'assicurazione resta sospesa dalle ore 24 del 15 giorno dopo quello della scadenza e riprende vigore dalle ore 24 del giorno di pagamento, fermi le successive scadenze ed il diritto della Società al pagamento dei premi scaduti ai sensi dell'art C.C.. Art. 3 - Modifiche dell'assicurazione Le eventuali modifiche dell'assicurazione devono essere provate per iscritto. Art. 4 - Aggravamento del rischio II Contraente o l'assicurato deve dare comunicazione scritta alla Società di ogni aggravamento del rischio. Gli aggravamenti di rischio non noti o non accettati dalla Società possono comportare la perdita totale o parziale del diritto all'indennizzo nonché la stessa cessazione della garanzia assicurativa ai sensi dell'art C.C.. Art. 5 - Diminuzione del rischio Nel caso di diminuzione del rischio la Società è tenuta a ridurre il premio o le rate di premio successive alla comunicazione del Contraente o dell'assicurato ai sensi dell'art C.C. e rinuncia al relativo diritto di recesso. Pagina 2 di pagine 17

12 Art. 6 - Recesso in caso di sinistro Dopo ogni avviso di sinistro e fino al 60 giorno del pagamento o rifiuto dell'indennizzo, il Contraente o la Società possono recedere dall'assicurazione con preavviso di 30 giorni. La Società entro 15 giorni dalla data di efficacia del recesso, rimborsa la parte di premio, escluse le imposte, relativa al periodo di rischio non corso. Art. 7 - Proroga dell'assicurazione e periodo di assicurazione In mancanza di disdetta, mediante lettera raccomandata spedita almeno 60 giorni prima della scadenza, l'assicurazione di durata non inferiore ad un anno è prorogata per un anno e così successivamente. Il Contraente/Assicurato ha comunque facoltà di dare disdetta nei modi e nei termini sopraindicati, ad ogni scadenza annuale, anche nel caso in cui il contratto sia stato stipulato per una durata poliennale. Art. 8 - Oneri fiscali Gli oneri fiscali relativi all'assicurazione sono a carico del Contraente. Art. 9 - Foro competente Foro competente deve intendersi quello stabilito dalle disposizioni di Legge. Art Indicizzazione/Clausola di adeguamento automatico (operante se indicato in scheda di polizza) Le somme e/o i massimali assicurati ed il relativo premio sono collegati agli indici dei prezzi al consumo per famiglie di operai ed impiegati pubblicati dall'istituto Centrale di Statistica, in conformità a quanto segue: A) nel corso di ogni anno solare sarà adottato come base di riferimento iniziale e per gli aggiornamenti, l'indice del mese di settembre dell'anno precedente; B) alla scadenza di ogni rata di premio annuo, se si sarà verificata una variazione in più o in meno rispetto all'indice iniziale od a quello dell'ultimo adeguamento (od al loro equivalente), la somma e/o i massimali assicurati ed il corrispettivo premio verranno aumentati o ridotti in proporzione; C) l aumento o la riduzione decorreranno dalla scadenza della rata annua di premio, dietro rilascio al Contraente di apposita quietanza aggiornata in base al nuovo indice di riferimento. Qualora, in conseguenza delle variazioni dell indice, le somme e/o i massimali assicurati ed il premio vengano a superare il doppio degli importi inizialmente stabiliti, è facoltà del Contraente e della Società rinunciare all adeguamento con preavviso di 60 giorni rispetto alla scadenza della rata annua della polizza. In tal caso l indicizzazione cessa di avere vigore restando somme e/o massimali assicurati e premio quelli dell ultimo adeguamento effettuato. I limiti di indennizzo, e le franchigie se espressi in cifra assoluta seguono l adeguamento come per la somma assicurata. Art Rinvio alle norme di legge Per tutto quanto non e qui diversamente regolato, valgono le norme di Legge Art Rinuncia alla rivalsa La Società rinuncia all'azione di rivalsa (art C.C.) verso il Contraente/Assicurato. Nel caso in cui il Contraente/Assicurato sia un Condominio, la rinuncia alla rivalsa opera verso i condomini ed i loro parenti ed affini, in quanto con loro conviventi, eventualmente responsabili del danno, salvo il caso di dolo. Art Vincolo (operante se indicato in scheda di polizza) La presente polizza, limitatamente alla Sezione Incendio ed Altri Danni ai Beni, è vincolata a tutti gli effetti a favore dell Istituto vincolante specificato in scheda di polizza, creditore ipotecario e privilegiato in virtù del relativo atto di finanziamento; pertanto la Società Assicuratrice si obbliga a: A. notificare tempestivamente l avvenuto sinistro all Istituto; B. non liquidare alcun indennizzo se non in confronto e con il consenso scritto dell Istituto ed a riconoscere, nel caso si debba procedere a perizia, quale perito di parte, quello designato dall Istituto di concerto con il Contraente; Pagina 3 di pagine 17

13 C. pagare esclusivamente all Istituto, sino alla concorrenza del suo credito, l importo della liquidazione del sinistro, salvo diversa disposizione scritta dell Istituto stesso; la quietanza che quest ultimo rilascerà per l importo versatogli sarà pienamente liberatoria per la Società anche nei confronti del Contraente/Assicurato; D. notificare tempestivamente all Istituto, a mezzo lettera raccomandata, l eventuale mancato pagamento del premio, l eventuale mancato rinnovo della polizza ed a considerare valida l assicurazione, nei soli confronti dell Istituto e fino alla concorrenza del suo credito, limitatamente al periodo intercorrente tra la data di scadenza della rata di premio ed il trentesimo giorno dalla data in cui la lettera raccomandata sia stata consegnata dall Ufficio Postale all Istituto, fermo l obbligo per quest ultimo di pagare il premio relativo a tale periodo; l Istituto ha comunque la facoltà di provvedere al pagamento dell intero premio dovuto; E. notificare all Istituto tutte le eventuali circostanze che menomassero o potessero menomare la validità dell assicurazione; F. non apportare alla polizza alcuna variazione senza il preventivo consenso scritto dell Istituto salvo il diritto di recesso per sinistro ai sensi dell art. 6 delle Norme che regolano l assicurazione in generale. Sezione Incendio ed Altri Danni ai Beni Art Caratteristiche costruttive del fabbricato L assicurazione è prestata in base alla condizione che l intero il fabbricato assicurato sia: A) adibito ad abitazioni civili e/o a studi professionali per almeno 2/3 della superficie complessiva dei piani e che nel residuo terzo non esistano cinematografi, discoteche, sale da ballo, teatri, grandi empori, supermercati (per grandi empori o supermercati si intendono unità di vendita al dettaglio di superficie superiore a mq), autorimesse pubbliche, stazioni di servizio, industrie, depositi di infiammabili ad uso commercio; B) costruito con strutture portanti verticali, pareti esterne e manto del tetto in materiali incombustibili; armatura del tetto, soffittature, rivestimenti e coibentazioni anche in materiali combustibili e si trovino in buone condizioni di conservazione e manutenzione. Art Rischi assicurati La Società si obbliga a risarcire l'assicurato dei costi necessari per ricostruire il fabbricato descritto in polizza - escluso il valore dell'area - distrutto o danneggiato da: A. incendio, fulmine, esplosione, scoppio anche esterni, non causati da ordigni esplosivi; B. implosione; C. acqua condotta a seguito di rotture accidentali di impianti idrici, igienici o di riscaldamento installati nel fabbricato, escluse grondaie, pluviali, e condotte di scarico; D. caduta di aeromobili, corpi volanti e/o orbitanti, loro parti o cose trasportate da essi; E. fumo gas, vapori fuoriusciti per guasti improvvisi ed accidentali verificatisi negli impianti per la produzione del calore, purché collegati mediante adeguate condutture ad appropriati camini, oppure sviluppatisi da incendio che ha colpito il fabbricato descritto in polizza o altri enti anche di terzi, posti nell'ambito di mt. 20; F. onda sonica causata da aeromobili o corpi volanti che viaggiano a velocità supersonica; G. guasti e spese di salvataggio causati al fabbricato Assicurato sia quelli fatti per ordine delle Autorità, che quelli prodotti dall'assicurato o da terzi allo scopo di impedire o arrestare l'incendio; H. furto di fissi ed infissi o guasti arrecati agli stessi dai ladri; I. urto veicoli stradali non appartenenti all'assicurato, in transito sulla pubblica via; J. fenomeni elettrici relativamente ad impianti, motori, apparecchiature e circuiti elettrici od elettronici di pertinenza del fabbricato compresi citofoni, videocitofoni e centralina dell'antenna TV, posti anche all'esterno del fabbricato per effetto di correnti, scariche ed altri fenomeni elettrici da qualunque causa provocati; K. spese di demolizione e sgombero per trasportare al più vicino scarico i residuati del sinistro; Pagina 4 di pagine 17

14 L. Caduta rovinosa degli ascensori, montacarichi e simili, compresi i danneggiamenti agli impianti; La Società risarcisce altresì, purché conseguenti agli eventi di cui sopra, i danni derivanti da perdita pigioni o mancato godimento del fabbricato assicurato, locato od abitato dall'assicurato proprietario e rimasto danneggiato, per il periodo necessario al suo ripristino, non oltre un anno. I locali abitati dall'assicurato vengono compresi in garanzia per l'importo della pigione presumibile ad essi relativa. Alle partite e garanzie indicate in sezione si applicano i limiti di risarcimento, franchigie e scoperti riportati nello schema riepilogativo all art. 38. Art Buona fede dell Assicurato Si precisa che l'omissione da parte dell'assicurato di una circostanza eventualmente aggravante il rischio, così come le incomplete e/o inesatte dichiarazioni all'atto della stipulazione della polizza o durante il corso della stessa, non comporteranno decadenza dal diritto al risarcimento né riduzione dello stesso, sempreché tali omissioni o inesatte dichiarazioni non siano frutto di dolo o colpa grave e con l'intesa che l'assicurato avrà l'obbligo di corrispondere alla Società il maggior premio proporzionale al maggior rischio che ne deriva con decorrenza dal momento in cui la circostanza aggravante si è verificata. Sezione Responsabilità Civile Generale Art Responsabilità civile verso terzi (R.C.T.) La Società si obbliga a tenere indenne l'assicurato, nei limiti del massimale indicato in scheda di polizza, di quanto questi sia tenuto a pagare quale civilmente responsabile ai sensi di legge a titolo di risarcimento (capitale, interessi e spese) di danni involontariamente cagionati a terzi, compresi i locatari, per morte, per lesioni personali e per danneggiamento a cose ed animali, in conseguenza di un fatto accidentale verificatosi in relazione alla proprietà e dalla conduzione delle parti di proprietà comune del fabbricato assicurato, ivi compresi i danni: A. da fatto doloso delle persone delle quali l'assicurato deve rispondere; B. da incendio, esplosione, scoppio anche se conseguenti alla conduzione di impianti autonomi di riscaldamento da parte di condomini o locatari; C. da spargimento d'acqua conseguenti a rotture accidentali di pluviali, grondaie, impianti idrici, igienici o di riscaldamento al servizio del fabbricato; D. da caduta di antenne centralizzate; E. dalla proprietà di spazi adiacenti di pertinenza del fabbricato anche se tenuti a parco, giardino, piscina, campi giochi, e per attrezzature sportive, purché ad uso esclusivo delle persone abitanti nel fabbricato e loro ospiti; F. interruzioni o sospensioni totali o parziali di attività Industriali, artigianali, commerciali, professionali, agricole o di servizi, purchè conseguenti a sinistri indennizzabili a termini di polizza; G. inquinamento dell aria, dell acqua e del suolo a seguito di rottura accidentale di cisterne e relative tubazioni di pertinenza degli impianti di riscaldamento e/o condizionamento. Alle partite e garanzie indicate in sezione si applicano i limiti di risarcimento, franchigie e scoperti riportati nello schema riepilogativo all art. 38. Quando l'assicurazione è stipulata da un condominio, sono considerati terzi i singoli condomini e loro familiari e dipendenti ed è compresa la responsabilità di ciascun condomino come tale verso gli altri condomini e verso la proprietà comune. La Società si obbliga altresì a tenere indenne l'assicurato, nei limiti dei massimali stabiliti per l'assicurazione R.C.T., di quanto questi sia tenuto a pagare quale civilmente responsabile, per gli infortuni (escluse malattie professionali) subiti dagli incaricati o dai loro sostituti, quando gli stessi siano dipendenti di Ditte Terze con le quali l Assicurato abbia stipulato contratti d opera volti alla pulizia del fabbricato, di parchi, giardini, piscine, attrezzature sportive e per gioco, di pertinenza del fabbricato assicurato, sempreché dai suddetti eventi derivino la morte o lesioni gravi o gravissime, cosi come definito dall'art. 583 C.P.. Pagina 5 di pagine 17

15 La Società si obbliga altresì a tenere indenne l'assicurato, nei limiti dei massimali stabiliti per l'assicurazione R.C.T., di quanto questi sia tenuto a pagare a terzi, a titolo di risarcimento (capitale, interessi e spese) quale civilmente responsabile ai sensi dell'art C.C. nella sua qualità di committente delle persone che, pur non essendo in rapporti di dipendenza con l'assicurato, prestino occasionalmente la loro opera relativamente alla manutenzione ordinaria, pulizia del fabbricato, di parchi, giardini, piscine, attrezzature sportive e per gioco, di pertinenza del fabbricato stesso. Art Responsabilità civile verso prestatori d opera (R.C.O.) La società si obbliga a tenere indenne l Assicurato di quanto questi sia tenuto a pagare (capitale, interessi e spese) quale civilmente responsabile per gli infortuni sofferti: A. ai sensi degli artt. 10 e 11 del DPR 30 giugno 1965 n e dell art. 13 del Decreto Legislativo 23 febbraio 2000 n. 38, per gli infortuni sofferti dalle persone sopra indicate ai sensi dei predetti DPR e D. Lgs ed addetti alle attività per le quali è prestata l assicurazione; B. ai sensi del Codice Civile a titolo di risarcimento di danni non rientranti nella disciplina del DPR 30 giugno 1965 n e del Decreto Legislativo 23 febbraio 2000 n. 38, cagionati alle persone sopra indicate per morte e lesioni personali da infortunio dalle quali sia derivata un invalidità permanente non inferiore al 5%; da parte di 1. prestatori di lavoro da lui dipendenti soggetti o meno all'assicurazione obbligatoria degli infortuni sul lavoro; resta convenuto che l'assicurazione non è efficace se, al momento del sinistro, uno o più dipendenti dell'assicurato non risultano iscritti all'i.n.a.i.l., ma solo nel caso in cui l'omessa iscrizione derivi da fatto intenzionale dell'assicurato stesso. 2. lavoratori parasubordinati, così come definiti dal D.Lgs. 38/2000 (sue modifiche ed integrazioni); 3. prestatori di lavoro temporaneo, di cui alla legge 196/97 (sue modifiche ed integrazioni); La garanzia deve intendersi valida anche: 4. per le azioni di rivalsa esperita dall INPS ai sensi dell art. 14 della legge 12 giugno 1984 n per gli infortuni in itinere. 6. per l azione di rivalsa ex art C.C. da parte dell INAIL e/o INPS. La garanzia R.C.O. non comprende la responsabilità civile dell Assicurato per: 7. le malattie professionali; 8. i sinistri derivanti da detenzione o impiego di esplosivi; 9. i sinistri derivanti da trasformazione o assestamenti energetici dell atomo, naturali o provocati artificialmente (fissione e fusione nucleare, macchine acceleratici) ovvero da produzione, detenzione ed uso di sostanze radioattive. Denuncia dei sinistri relativi ai prestatori di lavoro: Agli effetti dell'assicurazione di responsabilità civile verso i prestatori di lavoro, l'assicurato deve denunciare soltanto di sinistri per i quali ha luogo l'inchiesta pretorile a norma della legge sugli infortuni sul lavoro. Pagina 6 di pagine 17

16 Sezione Danni d'acqua Art Rischi assicurati La Società assicura, entro il limite del massimale stabilito per la presente Sezione per anno assicurativo e per sinistro, i danni diretti e materiali arrecati al fabbricato assicurato: A) da acqua piovana e dal disgelo, quando l'acqua sia penetrata all'interno del tetto o vi si sia infiltrata a causa di rottura, ingorgo o traboccamenti delle grondaie, dei pluviali o dei condotti di scarico; B) in conseguenza di fuga o scolo di acque dagli impianti idraulici (compresi impianti igienico-sanitari, scaldabagni, macchine lavatrici e simili) posti all'interno del fabbricato stesso, causata da rottura, difetto, ingorgo, traboccamento o da fatto di terzi; La presente garanzia vale anche per le cose mobili contenute all interno del fabbricato; C) da gelo purché conseguenti a rottura di impianti idrici igienici e tubazioni in genere al servizio del fabbricato; La presente garanzia vale anche per le cose mobili contenute all interno del fabbricato; D) da occlusione delle condutture di impianti idrici, igienici, di riscaldamento o condizionamento di pertinenza del fabbricato escluse quelle di raccolta e deflusso dell acqua piovana; E) dalla rottura accidentale di condutture del gas o simili; Con riferimento al punto C, la garanzia non è operante per: a) i danni conseguenti ad eventi i cui rischi sono coperti dalle garanzie previste alla Sezione Incendio ed Altri Danni ai Beni; b) i danni da spargimento d'acqua proveniente da canalizzazioni, tubazioni e condutture non installate nel fabbricato assicurato; c) i fabbricati ubicati oltre 700 metri sopra il livello del mare; d) le condutture e tubazioni installate all'esterno del fabbricato; e) i fabbricati sprovvisti di impianto di riscaldamento oppure con impianto non funzionante da oltre 48 ore consecutive prima del sinistro. La Società assicura altresì il rimborso delle spese per demolire o ripristinare parti di fabbricato o di impianti, sostenute al solo scopo di ricercare ed eliminare la rottura o il guasto che ha originato lo spargimento dell'acqua. La Società assicura altresì i danni diretti e materiali arrecati al fabbricato assicurato ed alle cose in esso contenute da accumuli di neve con esclusione di quelli verificatisi da sovraccarico di neve a lucernai a vetrate a meno ché il loro danneggiamento avvenga congiuntamente con il crollo totale e parziale del fabbricato. La Società si obbliga altresì a tenere indenne l'assicurato di quanto questi sia tenuto a pagare quale civilmente responsabile ai sensi di legge a titolo di risarcimento di danni involontariamente cagionati a terzi per neve e/o ghiaccio non rimossi. Sono esclusi i danni conseguenti ad eventi i cui rischi sono assicurati alle Sezioni Incendio ed Altri Danni ai Beni, Responsabilità Civile Generale o Responsabilità Civile della Conduzione delle singole Unità Immobiliari. Alle partite e garanzie indicate in sezione si applicano i limiti di risarcimento, franchigie e scoperti riportati nello schema riepilogativo all art. 38. Pagina 7 di pagine 17

17 Sezione Cristalli Art Rischi assicurati La Società si obbliga a risarcire l'assicurato dei costi necessari per rimpiazzare le lastre di vetro in genere pertinenti agli ingressi, scale e vani di uso comune del fabbricato assicurato a seguito di rotture per cause accidentali, per fatto di terzi, uragani, trombe d'aria, grandine, scoppi, tumulti popolari, sommosse, atti vandalici e dolosi, terrorismo e sabotaggio. In caso di sinistro l'ammontare del danno si determina valutando il costo necessario per l'integrale sostituzione delle lastre danneggiate con altre equivalenti e deducendo il valore dei recuperi. Sono esclusi i danni verificatisi in occasione di traslochi riparazioni e/o lavori in genere che richiedono la presenza di operai. La garanzia è prestata a primo rischio assoluto sino alla concorrenza del massimale indicato in polizza senza applicazione della regola proporzionale ex art C.C.. Sezione Eventi Speciali Art Rischi assicurati La Società risponde dei danni materiali e diretti cagionati al fabbricato assicurato da: A) uragani, bufere, tempeste, trombe d'aria, grandine; B) scioperanti o persone anche dipendenti dell'assicurato che prendano parte a tumulti o sommosse o che perpetrino individualmente o in associazione, atti vandalici o dolosi compresi quelli di terrorismo e sabotaggio. Sono pure compresi i danni cagionati dalla Forze dell Ordine intervenute a causa i tali eventi. C) La Società risarcisce altresì i danni arrecati ad enti quali tettoie, coperture di passaggi pedonali e strutture analoghe con copertura in plexiglas o altro materiale analogo, purchè costruite con intelaiatura in ferro, alluminio, cemento o altro materiale ed a condizione che siano stabilmente fissate al terreno. Alle partite e garanzie indicate in sezione si applicano i limiti di risarcimento, franchigie e scoperti riportati nello schema riepilogativo all art. 38. L'assicurazione non comprende i danni: 1. causati da mareggiate e penetrazione di acqua marina, formazione di ruscelli, da valanghe, da cedimenti o franamenti del terreno; 2. da bagnamento all'interno del fabbricato che non sia stato provocato direttamente dalla caduta di neve, pioggia o grandine attraverso rotture provocate al tetto, alle pareti ed ai serramenti dalla violenza degli eventi atmosferici; 3. arrecati dagli eventi atmosferici ad enti ed installazioni esterne (quali piante, recinti, cancelli, camini, antenne, pannelli solari, capannoni pressostatici e simili) nonché lucernari vetrate ed ai fabbricati aperti da uno o più lati; 4. da furto rapina, saccheggio, o imputabili ad ammanchi di qualsiasi genere; 5. da deterioramenti ed imbrattamento di muri esterni. Sezione Responsabilità Civile dell'amministrazione del Condominio Art Rischio assicurato La garanzia è operante per la responsabilità civile derivante ai sensi di legge per danni patrimoniali in capo al Condominio derivanti da: A. cattiva amministrazione del Fabbricato assicurato da parte della persona incaricata alla gestione dello stesso; B. altre sanzioni di natura amministrativa, quali ammende inflitte all intero condominio, purché non comminate da Enti previdenziali. Pagina 8 di pagine 17

18 Tale garanzia è operante esclusivamente con riferimento ai danni patrimoniali derivanti dalle attività di cui all art del C.C. ed a condizione che: la persona incaricata della gestione del fabbricato assicurato sia un condomino; il condominio non sia tenuto a nominare un Amministratore professionista a norma dell art del C.C.. L'assicurazione vale per i danni derivanti da comportamento colposo posto in essere durante il periodo di efficacia del contratto purché denunciati alla Società entro un anno dalla cessazione del contratto stesso. L'assicurazione non comprende: 1. il pagamento di ammende o multe diverse da quelle sopra specificate; 2. i danni conseguenti a perdita, distruzione e deterioramenti di titoli al portatore o di denaro; 3. i danni conseguenti ad omissioni o ritardi nella modifica di polizze assicurative come pure relative al pagamento dei premi assicurativi. L'Amministratore, il coniuge, i genitori, i figli nonché qualunque altro familiare convivente con l'amministratore stesso, non sono considerati terzi quando siano gli unici danneggiati. Alle partite e garanzie indicate in sezione si applicano i limiti di risarcimento, franchigie e scoperti riportati nello schema riepilogativo all art. 38. Sezione Responsabilità Civile della Conduzione delle singole Unità Immobiliari Art Rischio assicurato La Società si obbliga a tenere indenni i conduttori (condomini o locatari) dei locali adibiti ad abitazione, uffici e/o studi professionali esistenti nel fabbricato assicurato, di quanto questi siano tenuti a pagare quali civilmente responsabili, a sensi di legge, a titolo di risarcimento (capitale, interessi e spese) per danni involontariamente cagionati a terzi per morte, lesioni personali e per danneggiamenti a cose ed animali in relazione ai seguenti rischi: A. relativamente ai conduttori di appartamenti per la Responsabilità Civile derivante ai medesimi ed ai componenti il loro nucleo familiare da fatti colposi verificatisi nell'ambito della vita privata e di relazione; B. relativamente ai conduttori di uffici o studi professionali per la responsabilità Civile loro derivante dall'uso e dalla gestione dei locali occupati e dall'arredamento ivi esistente; C. per la Responsabilità Civile derivante dalla conduzione delle dipendenze civili dei predetti appartamenti e/o uffici o studi professionali. La garanzia è prestata entro il limite del massimale convenuto in polizza per sinistro, il quale resta ad ogni effetto unico anche se è coinvolta la responsabilità di più di uno degli Assicurati. Alle partite e garanzie indicate in sezione si applicano i limiti di risarcimento, franchigie e scoperti riportati nello schema riepilogativo all art. 38. L'assicurazione non comprende i danni: 1. verificatisi fuori dall'area di pertinenza del fabbricato e delle relative dipendenze, a meno che il fatto che ha provocato il danno sia avvenuto all'interno della predetta area; 2. derivanti dallo svolgimento di attività professionali; 3. arrecati da animali; 4. a cose ed animali da incendio, furto e spargimento d'acqua; 5. a cose ed animali che l'assicurato ha in consegna o custodia. Non sono considerati terzi: 6. il coniuge, i genitori ed i figli dell'assicurato/conduttore nonché qualsiasi altro familiare con lui convivente; 7. se l Assicurato/Conduttore non è una persona fisica, il legale rappresentante, i soci a responsabilità illimitata, l'amministratore e le persone che si trovino con loro nei rapporti di cui al punto 6); Pagina 9 di pagine 17

19 8. le persone che, prestando la loro opera a favore dell'assicurato/conduttore, subiscano il danno in occasione di lavoro o di servizio. In caso di coesistenza di altra copertura stipulata dal conduttore delle singole unità immobiliari, la presente garanzia verrà prestata a secondo rischio e cioè in eccedenza rispetto alle somme assicurate con la predetta copertura, nel limite comunque del massimale convenuto con la presente polizza. Limitazioni di garanzia Art Esclusioni relative alle Sezioni: Incendio ed Altri Danni ai Beni Danni d Acqua Cristalli Eventi Speciali. Sono esclusi i danni (salvo esplicita pattuizione): A. verificatisi in occasione di atti di guerra, di insurrezione, di tumulti popolari, di scioperi, di sommosse, di atti di terrorismo o di sabotaggio organizzato, di occupazione militare, di invasione, salvo che l'assicurato provi che il sinistro non ebbe alcun rapporto con tali eventi; B. verificatisi in occasione di esplosione o di emanazione di calore o di radiazioni provenienti da trasmutazione del nucleo dell'atomo, come pure in occasione dì radiazioni provocate dall'accelerazione di particelle atomiche, salvo che l'assicurato provi che il sinistro non ebbe alcun rapporto con tali eventi. C. causati con dolo del Contraente o dell'assicurato e dei relativi familiari; D. causati da terremoti, da eruzioni vulcaniche, da inondazioni; E. da fenomeno elettrico a lampadine, valvole termoioniche, tubi catodici, ed altre resistenze elettriche scoperte nonché quelli dovuti ad usura o manomissione degli apparecchi o da imperizia o negligenza; F. agli apparecchi o agli impianti nei quali si sia verificato uno scoppio dovuto ad usura, corrosione o difetto di materiale; G. da gelo, da infiltrazioni sotterranee o da rigurgiti di fogna; H. causati da ritardi nel ripristino dei locali danneggiati dovuti a cause eccezionali; I. ad affreschi e statue che abbiano valore artistico; J. conseguenti alle spese di demolizione, sgombero e ripristino di parte del fabbricato e di impianti sostenute al solo scopo di ricercare ed eliminare la rottura che ha dato origine allo spargimento di acqua,; K. ai fabbricati non conformi alle vigenti norme relative ai sovraccarichi da neve. Art Esclusioni relative alle Sezioni Responsabilità Civile: Generale dell Amministrazione del Condominio della Conduzione delle singole Unità Immobiliari. Non sono considerati terzi: A. il coniuge, i genitori, i figli dell'assicurato, nonché qualsiasi altro parente o affine con lui convivente; B. quando l'assicurato non sia una persona fisica, il legale rappresentante, i soci a responsabilità illimitata, l'amministratore e le persone che si trovino con loro nei rapporti di cui alla lettera A; C. le persone che essendo in rapporto di dipendenza con l'assicurato subiscano in occasione di lavoro o di servizio inerente alla manutenzione e pulizia dei fabbricati o dei relativi impianti, nonché alla conduzione di questi ultimi. L'assicurazione non comprende i danni: D. da lavori di manutenzione straordinaria, ampliamento, sopraelevazione o demolizione; E. da spargimento d'acqua o da rigurgiti di fogna, amenochè siano conseguenti a rotture accidentali di impianti idrici, igienici o di riscaldamento nonché quelli derivanti da umidità, stillicidio o insalubrità dei locali da gelo e da accumuli di neve salvo esplicita pattuizione; F. dall'esercizio da parte dell'assicurato o di terzi, di industrie commerci, arti o professioni; attività personale dell'assicurato, degli inquilini e condomini o loro familiari; G. da furto; H. alle cose ed agli animali che l'assicurato abbia in consegna o custodia o detenga a qualsiasi titolo; I. conseguenti ad inquinamento dell'aria, dell'acqua e del suolo; Pagina 10 di pagine 17

20 J. verificatisi in connessione con trasformazioni o assestamenti energetici dell'atomo, naturali o provocati artificialmente (scissione e fusione nucleare, isotopi radioattivi, macchine acceleratrici, ecc.); K. presenza, estrazione, manipolazione, lavorazione, vendita, distribuzione, deposito o uso di amianto e/o prodotti derivati da, e/o prodotti contenenti amianto. Norme in caso di sinistro Art Somma assicurata e deroga alla proporzionale La somma assicurata per la Sezione Incendio ed Altri Danni ai Beni, che è anche il valore su cui è stato calcolato il premio per le Sezioni: Responsabilità Civile Generale, Dani d Acqua, Eventi Speciali, Responsabilità Civile dell Amministrazione del Condominio, deve corrispondere al valore di ricostruzione a nuovo del fabbricato, escluso il valore dell'area. La Società applica la Deroga alla regola proporzionale, per cui se: A. con riferimento alle Sezioni di cui al comma precedente, dalle stime fatte sulla base di quanto indicato all'art. 31 risulta che il valore di ricostruzione del fabbricato, escluso il valore dell'area, eccedeva al momento del sinistro per oltre il 15% le somme rispettivamente assicurate per le partite stesse, o sulle quali è stato calcolato il premio, l'assicurato sopporta la parte proporzionale di danno per l'eccedenza rispetto a detta percentuale, fermo in ogni caso che l'indennizzo non potrà superare la somma assicurata medesima o i massimali previsti. B. con riferimento alla Sezione Responsabilità Civile della Conduzione delle singole Unità Immobiliari, il cui premio è calcolato sulla base del numero delle unità immobiliari, se il numero delle stesse eccede, al momento del sinistro per oltre il 15% il numero indicato in polizza, l'assicurato sopporta la parte proporzionale di danno per l'eccedenza rispetto a detta percentuale, fermo in ogni caso che l'indennizzo non potrà superare i massimali previsti. Per la Sezione Cristalli, essendo assicurata a Primo rischio assoluto, non si applica la Regola proporzionale. CON RIFERIMENTO ALLE SEZIONI: INCENDIO ED ALTRI DANNI AI BENIDANNI D ACQUA CRISTALLI EVENTI SPECIALI Art Obblighi in caso di sinistro In caso di sinistro l'assicurato od il Contraente deve: A. fare quanto è possibile per evitare e diminuire il danno; le relative spese sono a carico della Società secondo quanto previsto dalla legge ai sensi dell'art 1914 C.C.; B. darne avviso all'agenzia alla quale è assegnata la polizza oppure alla Società entro tre giorni da quando ne ha avuto conoscenza ai sensi dell'art C.C. L'inadempimento di uno di tali obblighi può comportare la perdita totale o parziale del diritto all'indennizzo ai sensi dell' art C.C.; C. fare nei cinque giorni successivi, dichiarazione scritta all'autorità Giudiziaria o di Polizia del luogo precisando in particolare: il momento dell'inizio del sinistro, la causa presunta del sinistro e l'entità approssimativa del danno. Copia di tale dichiarazione deve essere trasmessa alla Società; D. conservare le tracce ed i residui del sinistro fino a liquidazione del danno senza avere per questo diritto ad indennità alcuna; E. predisporre un elenco dettagliato dei danni subiti con riferimento alla qualità, quantità e valore delle cose distrutte o danneggiate nonché, a richiesta, uno stato particolareggiato delle altre cose assicurate esistenti al momento del sinistro con indicazione del rispettivo valore mettendo comunque a disposizione i suoi registri, conti, fatture e qualsiasi documento che possa essere richiesto dalla Società o dai Periti ai fini delle loro indagini e verifiche. Art Esagerazione dolosa del danno L'Assicurato od il Contraente che esagera dolosamente l'ammontare del danno e dichiara distrutte cose che non esistevano al momento del sinistro, occulta, sottrae o manomette cose salvate od adopera a Pagina 11 di pagine 17

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE RESPONSABILITÀ CIVILE

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE RESPONSABILITÀ CIVILE CONTRATTO DI ASSICURAZIONE RESPONSABILITÀ CIVILE PRODOTTO RC Vita Privata in convenzione con la BANCA VERONESE CREDITO COOPERATIVO DI CONCAMARISE Società Cooperativa Il presente fascicolo informativo contenente

Dettagli

NOTA INFORMATIVA Contratto di Assicurazione danni- Novit Fabbricato MODELLO n. 1063 ed. del 1 dicembre 2010

NOTA INFORMATIVA Contratto di Assicurazione danni- Novit Fabbricato MODELLO n. 1063 ed. del 1 dicembre 2010 NOTA INFORMATIVA Contratto di Assicurazione danni- Novit Fabbricato MODELLO n. 1063 ed. del 1 dicembre 2010 La presente nota informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall Isvap, ma il suo contenuto

Dettagli

Sezione II - Responsabilità Civile

Sezione II - Responsabilità Civile 10 di 36 Sezione II - Responsabilità Civile Articolo 5 - Oggetto dell assicurazione La Società assicura sino a concorrenza del massimale indicato sul modulo di polizza (partita 3) la somma che l Assicurato

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE GLOBALE FABBRICATI CIVILI

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE GLOBALE FABBRICATI CIVILI CONTRATTO DI ASSICURAZIONE GLOBALE FABBRICATI CIVILI Ecos Il presente Fascicolo Informativo contenente a) Nota Informativa b) Condizioni di assicurazione deve essere consegnato al contraente prima della

Dettagli

Polizza Incendio a Copertura di Mutuo

Polizza Incendio a Copertura di Mutuo MutuoLiguria Polizza Incendio a Copertura di Mutuo DEFINIZIONI Nel testo si intende: Assicurato: Assicurazione: Contraente: Esplosione: Fabbricato: Incendio: Indennizzo: IVASS o ISVAP: Scoppio: Sinistro:

Dettagli

NOTA INFORMATIVA. Contratto di assicurazione multirischi per Uffici e Studi professionali /Uffici e Studi

NOTA INFORMATIVA. Contratto di assicurazione multirischi per Uffici e Studi professionali /Uffici e Studi Contratto di assicurazione multirischi per Uffici e Studi professionali /Uffici e Studi Uffici e Studi/Mod. X0484.0 Edizione 09/2008 Assicurazione del Ramo Danni/Polizza Uffici e Studi La presente Nota

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DI RESPONSABILITÀ CIVILE

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DI RESPONSABILITÀ CIVILE CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DI RESPONSABILITÀ CIVILE LIGURIA PROTEGGE Il presente Fascicolo Informativo contenente a) Nota Informativa b) Condizioni di assicurazione deve essere consegnato al contraente

Dettagli

GENERALI SEI IN UFFICIO

GENERALI SEI IN UFFICIO GENERALI SEI IN UFFICIO Contratto di Assicurazione per la copertura dei rischi dell'ufficio Il presente Fascicolo informativo, contenente - Nota informativa, comprensiva del glossario - Condizione di assicurazione

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE INCENDIO A COPERTURA DEL MUTUO

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE INCENDIO A COPERTURA DEL MUTUO CONTRATTO DI ASSICURAZIONE INCENDIO A COPERTURA DEL MUTUO Mutuoliguria Il presente Fascicolo Informativo contenente a) Nota Informativa b) Condizioni di assicurazione c) Informativa Home Insurance deve

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI DANNI

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI DANNI CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI DANNI PRODOTTO PATRIMONIO Il presente fascicolo informativo contenente a) Nota Informativa, comprensiva del glossario b) Condizioni di Assicurazione deve essere consegnato

Dettagli

NOTA INFORMATIVA. Contratto di Assicurazione del Ramo Danni/RC Animale Domestico Più. RC Animale Domestico Più

NOTA INFORMATIVA. Contratto di Assicurazione del Ramo Danni/RC Animale Domestico Più. RC Animale Domestico Più Contratto di Assicurazione del Ramo Danni/RC Animale Domestico Più RC Animale Domestico Più RC Animale Domestico Più edizione 12/2011 Assicurazione del Ramo Danni/RC Animale Domestico Più La presente Nota

Dettagli

Polizza di Assicurazione Multirischi

Polizza di Assicurazione Multirischi Polizza di Assicurazione Multirischi Mod. 452/A Edizione gennaio 2014 Contratto di Assicurazione Multirischi Il presente Fascicolo informativo, contenente: a) Nota informativa, comprensiva del Glossario;

Dettagli

NOTA INFORMATIVA CONVENZIONE ASSICURATIVA F.I.A.I.P / ITAS ASSICURAZIONI SPA

NOTA INFORMATIVA CONVENZIONE ASSICURATIVA F.I.A.I.P / ITAS ASSICURAZIONI SPA CONVENZIONE ASSICURATIVA F.I.A.I.P / ITAS ASSICURAZIONI SPA Polizza/Responsabilità Civile Professionale Agenti di Affari in Mediazione e Agenti di Affari in Mediazione Creditizia NOTA INFORMATIVA Polizza

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE INCENDIO A COPERTURA DEL MUTUO

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE INCENDIO A COPERTURA DEL MUTUO CONTRATTO DI ASSICURAZIONE INCENDIO A COPERTURA DEL MUTUO Mutuoliguria Il presente Fascicolo Informativo contenente a Nota Informativa b Condizioni di assicurazione c Informativa Home Insurance deve essere

Dettagli

Pagina 1 di pagine 17

Pagina 1 di pagine 17 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE Mod. D 678 CG 01 Ed. 09/2011 Aggiornamento a settembre 2011 Definizioni Alle seguenti definizioni, che integrano a tutti gli effetti la normativa contrattuale, le Parti

Dettagli

NOTA INFORMATIVA INFORMAZIONI SULL IMPRESA DI ASSICURAZIONE

NOTA INFORMATIVA INFORMAZIONI SULL IMPRESA DI ASSICURAZIONE NOTA INFORMATIVA La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall IVASS, ma il suo contenuto non è soggetto alla preventiva approvazione dell IVASS. Il Contraente deve prendere

Dettagli

COMUNE DI GONNOSTRAMATZA (OR) UFFICIO TECNICO

COMUNE DI GONNOSTRAMATZA (OR) UFFICIO TECNICO COMUNE DI GONNOSTRAMATZA (OR) UFFICIO TECNICO CAPITOLATO D ONERI PER COPERTURA ASSICURATIVA (Allegato alla procedura di gara di cui alla Det. U.T. n 128/2013) Oggetto: Richiesta di quotazione polizza incendio

Dettagli

Essenziale. Nota Informativa. Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva

Essenziale. Nota Informativa. Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva Essenziale Nota Informativa Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva NOTA INFORMATIVA La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall ISVAP ma il suo contenuto non è soggetto alla preventiva

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DI RESPONSABILITÀ CILIVE PROFESSIONALE

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DI RESPONSABILITÀ CILIVE PROFESSIONALE CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DI RESPONSABILITÀ CILIVE PROFESSIONALE Responsabilità Civile Professionale Il presente Fascicolo Informativo contenente a) Nota Informativa b) Condizioni di assicurazione deve

Dettagli

SINDACATI BANCARI POLIZZA DI RESPONSABILITÀ CIVILE

SINDACATI BANCARI POLIZZA DI RESPONSABILITÀ CIVILE SINDACATI BANCARI POLIZZA DI RESPONSABILITÀ CIVILE COMPAGNIA ASSICURATRICE: MILANO DIVISIONE SASA Numero di polizza Sostituisce la polizza Broker/Agenzia Codice ==== RELA BROKER s.r.l. CONTRAENTE RELA

Dettagli

Polizza Assicurativa. Leasing Immobiliare Finito

Polizza Assicurativa. Leasing Immobiliare Finito Polizza Assicurativa Leasing Immobiliare Finito Fino a 10 Mil. La polizza assicurativa Leasing Immobiliare Finito, studiata da UniCredit Leasing in convenzione con compagnie di assicurazione di elevato

Dettagli

Prima della sottoscrizione del contratto leggere attentamente la Nota Informativa

Prima della sottoscrizione del contratto leggere attentamente la Nota Informativa FASCICOLO INFORMATIVO POSTUMA DECENNALE RISARCITORIA In riferimento all art.1669 Codice Civile Polizza tutti i rischi della costruzione di opere civili Il Fascicolo Informativo, contenente : a) Nota Informativa,

Dettagli

R.C. FABBRICATO. Fascicolo Informativo Contratto di assicurazione per la responsabilità civile del fabbricato

R.C. FABBRICATO. Fascicolo Informativo Contratto di assicurazione per la responsabilità civile del fabbricato R.C. FABBRICATO Fascicolo Informativo Contratto di assicurazione per la responsabilità civile del fabbricato Il presente Fascicolo, contenente: Nota Informativa, comprensiva del glossario; Condizioni di

Dettagli

POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE AMMINISTRATORE DI CONDOMINI

POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE AMMINISTRATORE DI CONDOMINI POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE AMMINISTRATORE DI CONDOMINI Appendice n. 1 allegato alla polizza Mod. 2001 ed. 01/03/2008 CONDIZIONI NORMATIVE INDICE 1 Definizioni 2 Integrazioni alla Garanzia

Dettagli

POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE AMMINISTRATORE DI CONDOMINI Appendice n. 1 allegato alla polizza Mod. 2001 ed.

POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE AMMINISTRATORE DI CONDOMINI Appendice n. 1 allegato alla polizza Mod. 2001 ed. POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE AMMINISTRATORE DI CONDOMINI Appendice n. 1 allegato alla polizza Mod. 2001 ed. 01/03/2008 CONDIZIONI NORMATIVE INDICE 1 Definizioni 2 Integrazioni alla Garanzia

Dettagli

Art. 4 Modifiche dell'assicurazione Le eventuali modificazioni dell'assicurazione devono essere provate per iscritto.

Art. 4 Modifiche dell'assicurazione Le eventuali modificazioni dell'assicurazione devono essere provate per iscritto. DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono: - Per ANEIS : l Associazione Nazionale Esperti Infortunistica Stradale con sede legale in via Dante n 31 (35139) Padova e sede operativa presso lo studio del

Dettagli

Polizza Assicurativa. Leasing Immobiliare Finito

Polizza Assicurativa. Leasing Immobiliare Finito Polizza Assicurativa Leasing Immobiliare Finito La polizza assicurativa Leasing Immobiliare Finito, studiata da UniCredit Leasing in convenzione con compagnie di assicurazione di elevato standing, oltre

Dettagli

I.A.C.P ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI CASERTA Via E. Ruggiero, 134 81100 CASERTA

I.A.C.P ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI CASERTA Via E. Ruggiero, 134 81100 CASERTA I.A.C.P ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI CASERTA Via E. Ruggiero, 134 81100 CASERTA Capitolato di polizza di Assicurazione RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI E VERSO PRESTATORI

Dettagli

R.C. INSEGNANTI E PERSONALE SCOLASTICO

R.C. INSEGNANTI E PERSONALE SCOLASTICO R.C. INSEGNANTI E PERSONALE SCOLASTICO Fascicolo Informativo Contratto di assicurazione per la responsabilità civile degli insegnanti e del personale scolastico Il presente Fascicolo, contenente: Nota

Dettagli

ARISCOM COMPAGNIA DI ASSICURAZIONI S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE Resp. Civile Professionale Patrocinatore Stragiudiziale Accordo ANEIS

ARISCOM COMPAGNIA DI ASSICURAZIONI S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE Resp. Civile Professionale Patrocinatore Stragiudiziale Accordo ANEIS ARISCOM COMPAGNIA DI ASSICURAZIONI S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE Resp. Civile Professionale Patrocinatore Stragiudiziale Accordo ANEIS Il presente Fascicolo Informativo contenente la Nota Informativa,

Dettagli

La Polizza Globale Fabbricati

La Polizza Globale Fabbricati La Polizza Globale Fabbricati - Definizioni - Garanzie - Sinistri - Varie A cura di : Giuseppe Vultaggio - Agente Generali Italia Spa Geom. Pier Giuseppe Pretto - Perizie e Consulenze Assicurative Bergamo,

Dettagli

GARANZIA TERREMOTO MASTER CASA

GARANZIA TERREMOTO MASTER CASA Contratto di Assicurazione per la copertura dell'evento catastrofale terremoto GARANZIA TERREMOTO MASTER CASA Il presente Fascicolo Informativo contenente: - Nota informativa e Glossario - Condizioni di

Dettagli

FIBA/CISL ANNO 2014 RESPONSABILITA' CIVILE VERSO TERZI - R.C. CAPOFAMIGLIA DEFINIZIONI: - pag. 1 -

FIBA/CISL ANNO 2014 RESPONSABILITA' CIVILE VERSO TERZI - R.C. CAPOFAMIGLIA DEFINIZIONI: - pag. 1 - FIBA/CISL ANNO 2014 RESPONSABILITA' CIVILE VERSO TERZI - R.C. CAPOFAMIGLIA DEFINIZIONI: - pag. 1 - Nel testo che segue, si intendono: - per Assicurazione: il contratto di assicurazione; - per Polizza:

Dettagli

LOTTO B CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE RC PATRIMONIALE

LOTTO B CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE RC PATRIMONIALE C O M U N E D I C A N N A R A Provincia di Perugia LOTTO B CAPITOLATO DI ASSICURAZIONE RC PATRIMONIALE POLIZZA DI ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA CIVILE PER PERDITE PATRIMONIALI DEFINIZIONI Nel testo

Dettagli

POOL INQUINAMENTO TESTO DI PURO RIFERIMENTO E DEL TUTTO INDICATIVO LO STESSO PERTANTO PUÒ ESSERE MODIFICATO DALLE SINGOLE IMPRESE

POOL INQUINAMENTO TESTO DI PURO RIFERIMENTO E DEL TUTTO INDICATIVO LO STESSO PERTANTO PUÒ ESSERE MODIFICATO DALLE SINGOLE IMPRESE POOL INQUINAMENTO CONDIZIONI TIPO DI RIFERIMENTO DELLA ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITÀ CIVILE INQUINAMENTO DERIVANTE DALLA COMMITTENZA DEL TRASPORTO DI MERCI PERICOLOSE TESTO DI PURO RIFERIMENTO E DEL

Dettagli

9 $VVLFXUD]LRQH: il contratto di assicurazione; 9 &RQWUDHQWH: il soggetto che stipula l assicurazione;

9 $VVLFXUD]LRQH: il contratto di assicurazione; 9 &RQWUDHQWH: il soggetto che stipula l assicurazione; '(),1,=,21, Nel testo che segue si intendono per: 9 $VVLFXUD]LRQH: il contratto di assicurazione; 9 3ROL]]D: il documento che prova l assicurazione; 9 &RQWUDHQWH: il soggetto che stipula l assicurazione;

Dettagli

NOTA INFORMATIVA. Contratto di assicurazione per la responsabilità civile dell'unità da diporto non derivante dalla navigazione a motore

NOTA INFORMATIVA. Contratto di assicurazione per la responsabilità civile dell'unità da diporto non derivante dalla navigazione a motore NOTA INFORMATIVA Contratto di assicurazione per la responsabilità civile dell'unità da diporto non derivante dalla navigazione a motore La presente Nota informativa è redatta secondo lo schema predisposto

Dettagli

SOMMARIO. Definizioni 1 Norme che regolano l'assicurazione in generale. 2 Norme comuni a tutte le garanzie

SOMMARIO. Definizioni 1 Norme che regolano l'assicurazione in generale. 2 Norme comuni a tutte le garanzie SOMMARIO c:\form\logo\logo_gruppo_retro_150.bmp 80 30 c:\form\logo\logo_fondiariasai_fond_150.jpg c:\form\logo\testologogrup_testata_fondsai_bn_150.bmp c:\form\logo\logo_fondiariasai_fond_150.jpg Definizioni

Dettagli

ESTRATTO DELLE CONDIZIONI PRINCIPALI DI ASSICURAZIONE (dalle Norme che regolano l assicurazione in generale MOD. D CONV INCENDIO 01)

ESTRATTO DELLE CONDIZIONI PRINCIPALI DI ASSICURAZIONE (dalle Norme che regolano l assicurazione in generale MOD. D CONV INCENDIO 01) ESTRATTO DELLE CONDIZIONI PRINCIPALI DI ASSICURAZIONE (dalle Norme che regolano l assicurazione in generale MOD. D CONV INCENDIO 01) L assicurazione riguarda interi immobili e\o singole porzioni di immobili

Dettagli

Fascicolo Informativo. Contratto di Assicurazione danni a motoveicoli. Il presente fascicolo, contenente: Nota Informativa Condizioni di Assicurazione

Fascicolo Informativo. Contratto di Assicurazione danni a motoveicoli. Il presente fascicolo, contenente: Nota Informativa Condizioni di Assicurazione Fascicolo Informativo Contratto di Assicurazione danni a motoveicoli Il presente fascicolo, contenente: Nota Informativa Condizioni di Assicurazione Deve essere consegnato all Assicurato prima della sottoscrizione

Dettagli

POLIZZA INCENDIO MUTUI

POLIZZA INCENDIO MUTUI POLIZZA INCENDIO MUTUI Offerta 2011 Polizza assicurativa Incendio Mutui Collocatore Contraente Vincolatario Struttura del business Ente Erogante Ente Erogante Ente Erogante Verranno stipulati due distinti

Dettagli

NOTA INFORMATIVA. Contratto di Assicurazione malattia/invalidità permanente da malattia

NOTA INFORMATIVA. Contratto di Assicurazione malattia/invalidità permanente da malattia Contratto di Assicurazione malattia/invalidità permanente da malattia Invalidità permanente da malattia/mod. X0420.0 Edizione 11/2007 Assicurazione malattia/ipm La presente Nota Informativa è redatta secondo

Dettagli

Guidare & Navigare. Nota Informativa. Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva

Guidare & Navigare. Nota Informativa. Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva Guidare & Navigare Nota Informativa Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva NOTA INFORMATIVA La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall IVASS ma il suo contenuto non è soggetto

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE

CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE SEZIONE I CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE Art. 1 - Dichiarazioni relative alle circostanze del rischio Le dichiarazioni inesatte o le reticenze dell'assicurato relative a circostanze che influiscano

Dettagli

GARANZIE RELATIVE AL PARCO AUTOMEZZI COSMO S.p.A. CAPITOLATO 2

GARANZIE RELATIVE AL PARCO AUTOMEZZI COSMO S.p.A. CAPITOLATO 2 GARANZIE RELATIVE AL PARCO AUTOMEZZI COSMO S.p.A. CAPITOLATO 2 Capitolato di assicurazione C.V.T. per la copertura dei rischi Incendio; Furto; Eventi Naturali; Eventi Sociopolitici; Ricorso Terzi; Cristalli;

Dettagli

NOTA INFORMATIVA. Rischi Vari - Polizza di Assicurazione Responsabilità Civile

NOTA INFORMATIVA. Rischi Vari - Polizza di Assicurazione Responsabilità Civile NOTA INFORMATIVA Rischi Vari - Polizza di Assicurazione Responsabilità Civile ( ai sensi dell articolo 185 del Decreto Legislativo n. 209 del 7 settembre 2005 e del Regolamento ISVAP n. 35 del 26 maggio

Dettagli

RESPONSABILITÀ CIVILE PATRIMONIALE DEGLI AMMINISTRATORI, SEGRETARIO, DIRIGENTE, RESPONSABILE DI SERVIZIO E/O DIPENDENTE IN GENERE ENTI LOCALI

RESPONSABILITÀ CIVILE PATRIMONIALE DEGLI AMMINISTRATORI, SEGRETARIO, DIRIGENTE, RESPONSABILE DI SERVIZIO E/O DIPENDENTE IN GENERE ENTI LOCALI RESPONSABILITÀ CIVILE PATRIMONIALE DEGLI AMMINISTRATORI, SEGRETARIO, DIRIGENTE, RESPONSABILE DI SERVIZIO E/O DIPENDENTE IN GENERE DI ENTI LOCALI ATTIVITA AMMINISTRATIVE E TECNICHE CONTRAENTE: Comune di

Dettagli

Responsabili & Tranquilli La polizza Responsabilità Civile del Locatario

Responsabili & Tranquilli La polizza Responsabilità Civile del Locatario Responsabili & Tranquilli La polizza Responsabilità Civile del Locatario Locali ad uso UFFICIO o COMMERCIO Mod. 12R - Edizione 05/2013 Contratto di Assicurazione Responsabilità Civile del Locatario Il

Dettagli

GLOBALE FABBRICATI. con attività commerciali o artigianali all interno. credito, la durata massima è innalzata a quaranta anni.

GLOBALE FABBRICATI. con attività commerciali o artigianali all interno. credito, la durata massima è innalzata a quaranta anni. INDICE SCHEDA 5 PROFILO PRO GLOBALE FABBRICATI Contratto di Assicurazione Incendio, Cristalli, R.C.G., Tutela Legale dedicato ad immobili destinati ad uso civile Cos è A chi è rivolto Caratteristiche del

Dettagli

PLAN FABBRICATI CIVILI

PLAN FABBRICATI CIVILI Mod. 1329/1 Pagina 1 di 28 PLAN FABBRICATI CIVILI Sommario Ultimo aggiornamento: 1 gennaio 2011 Norme che regolano l assicurazione in generale Pag. 3 Art. 1 - Dichiarazioni relative alle circostanze del

Dettagli

I.A.C.P ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI CASERTA Via E. Ruggiero, 134 81100 CASERTA

I.A.C.P ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI CASERTA Via E. Ruggiero, 134 81100 CASERTA I.A.C.P ISTITUTO AUTONOMO PER LE CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI CASERTA Via E. Ruggiero, 134 81100 CASERTA Capitolato di polizza di Assicurazione GLOBALE FABBRICATI LOTTO N. 1 UNICOVER S.p.A. Sede Legale:

Dettagli

CONDIZIONI DI POLIZZA RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE

CONDIZIONI DI POLIZZA RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE CONDIZIONI DI POLIZZA RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE (FARMACISTI) COMPAGNIA ITALIANA ASSICURAZIONI EDIZIONE 01/2007 ESTRATTO DELLE CONDIZIONI DI POLIZZA DEFINIZIONI Nel testo che segue, si intendono

Dettagli

POLIZZA ALL RISK ESPOSITORI FIERA N.94545 POLIZZA RCT DEGLI ESPOSITORI FIERA N. 4411 NOTA INFORMATIVA

POLIZZA ALL RISK ESPOSITORI FIERA N.94545 POLIZZA RCT DEGLI ESPOSITORI FIERA N. 4411 NOTA INFORMATIVA POLIZZA ALL RISK ESPOSITORI FIERA N.94545 POLIZZA RCT DEGLI ESPOSITORI FIERA N. 4411 NOTA INFORMATIVA Edizione 01/2014 La presente nota informativa è redatta secondo lo schema previsto dal Regolamento

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MALATTIA E INFORTUNI

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MALATTIA E INFORTUNI CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MALATTIA E INFORTUNI PRODOTTO PROTETTO INFORTUNI Il presente fascicolo informativo contenente FASCICOLO INFORMATIVO a) Nota Informativa, comprensiva del glossario b) Condizioni

Dettagli

Polizza Responsabilità civile della famiglia

Polizza Responsabilità civile della famiglia Polizza Responsabilità civile della famiglia Polizza N. Edizione Febbraio 2001 Pagina lasciata intenzionalmente bianca PB02/09-94 Sommario 1 Definizioni 2 Condizioni Generali di Assicurazione 3 Norme che

Dettagli

DEFINIZIONI CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE

DEFINIZIONI CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE Polizza Convenzione n. M61006989/04 INCENDIO E RISCHI SUPPLEMENTARI Assicurazione degli immobili a garanzia dei finanziamenti di mutuo con vincolo a favore di Banca Popolare di Milano S.c.r.l. Società:

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI OPERAI PRODOTTI

POLIZZA DI ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI OPERAI PRODOTTI POLIZZA DI ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI OPERAI PRODOTTI NOTA INFORMATIVA Ai sensi del Decreto Legislativo n. 209 del 7 Settembre 2005 ed in conformità con quanto disposto dal Regolamento

Dettagli

Garanzie Aggiuntive - DANNI DA ACQUA pag. 11 Garanzie Aggiuntive - RICERCA GUASTI pag. 13

Garanzie Aggiuntive - DANNI DA ACQUA pag. 11 Garanzie Aggiuntive - RICERCA GUASTI pag. 13 Indice Premessa pag. 2 Norme che regolano l assicurazione in generale pag. 3 Garanzia Base - Norme che regolano la Sezione Incendio pag. 5 Garanzia Base - Che cosa è assicurato pag. 5 Che cosa non è assicurato

Dettagli

NOTA INFORMATIVA. Contratto di Assicurazione infortuni e malattia/ad Personam

NOTA INFORMATIVA. Contratto di Assicurazione infortuni e malattia/ad Personam Contratto di Assicurazione infortuni e malattia/ad Personam Ad Personam/Mod. X0403.0 Edizione 2/2009 Assicurazione infortuni e malattia/ad Personam La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema

Dettagli

Contratto di assicurazione sui beni ed il patrimonio dell Impresa. Il presente Fascicolo Informativo, contenente

Contratto di assicurazione sui beni ed il patrimonio dell Impresa. Il presente Fascicolo Informativo, contenente TUA IMPRESA Fascicolo Informativo Modello: FASIMP 5 ed. 05/2011 Copertina Tua Assicurazioni S.p.A. Gruppo Cattolica Assicurazioni Contratto di assicurazione sui beni ed il patrimonio dell Impresa. Il presente

Dettagli

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA

COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA COMUNE DI PALERMO RAGIONERIA GENERALE SERVIZIO ECONOMATO ED APPROVVIGIONAMENTI AVVISO DI GARA L Amministrazione Comunale di Palermo deve procedere, ai sensi della L.R. 7/2002 e successive modifiche ed

Dettagli

NOTA INFORMATIVA. Contratto di Assicurazione infortuni e malattia/quadrifoglio

NOTA INFORMATIVA. Contratto di Assicurazione infortuni e malattia/quadrifoglio Contratto di Assicurazione infortuni e malattia/quadrifoglio Quadrifoglio/Mod. X0442.0 Edizione 2/2008 Assicurazione infortuni e malattia/quadrifoglio La presente Nota Informativa è redatta secondo lo

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE RIMPIAZZO E POSA IN OPERA. GARANZIA DI QUALITÀ Mod. RPO-GDQ

POLIZZA DI ASSICURAZIONE RIMPIAZZO E POSA IN OPERA. GARANZIA DI QUALITÀ Mod. RPO-GDQ (impermeabilizzazioni, pavimentazioni, rivestimenti, serramenti, vetri) RISCHI TECNOLOGICI Edizione 01.07.2013 Pagina 1 di 11 Pagina lasciata intenzionalmente bianca Edizione 01.07.2013 Pagina 2 di 11

Dettagli

RC INQUINAMENTO DEFINIZIONI. Ai seguenti termini, le Parti attribuiscono il significato qui precisato. RELATIVE ALL'ASSICURAZIONE IN GENERALE

RC INQUINAMENTO DEFINIZIONI. Ai seguenti termini, le Parti attribuiscono il significato qui precisato. RELATIVE ALL'ASSICURAZIONE IN GENERALE 13 RC INQUINAMENTO Le norme di seguito riportate annullano e sostituiscono integralmente tutte le condizioni riportate a stampa su moduli della Compagnia assicuratrice, eventualmente allegati alla polizza,

Dettagli

Polizza Responsabilità civile della famiglia

Polizza Responsabilità civile della famiglia Polizza Responsabilità civile della famiglia Polizza N. Edizione Febbraio 2001 Sommario 1 Definizioni 2 Condizioni Generali di Assicurazione 3 Norme che regolano l'assicurazione Responsabilità Civile della

Dettagli

Contratto di Assicurazione di tipo individuale Incendio del Fabbricato

Contratto di Assicurazione di tipo individuale Incendio del Fabbricato FASCICOLO INFORMATIVO Contratto di Assicurazione di tipo individuale Incendio del Fabbricato INCENDIO ABBINATA MUTUI Il presente Fascicolo Informativo, contenente: a) Nota Informativa, comprensiva del

Dettagli

POLIZZA COLLETTIVA INFORTUNI e MALATTIA

POLIZZA COLLETTIVA INFORTUNI e MALATTIA POLIZZA COLLETTIVA INFORTUNI e MALATTIA NOTA INFORMATIVA PER I CONTRATTI DI ASSICURAZIONE INFORTUNI E MALATTIA Nota Informativa Mod. 5002002140/S ed. 2011-03 Ultimo aggiornamento 01/03/2011 Ai sensi dell

Dettagli

Infortuni Viaggiare. Nota Informativa. Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva

Infortuni Viaggiare. Nota Informativa. Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva Infortuni Viaggiare Nota Informativa Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva NOTA INFORMATIVA La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall IVASS ma il suo contenuto non è soggetto

Dettagli

Contratto di Assicurazione di tipo individuale Incendio del Fabbricato

Contratto di Assicurazione di tipo individuale Incendio del Fabbricato FASCICOLO INFORMATIVO Contratto di Assicurazione di tipo individuale Incendio del Fabbricato INCENDIO ABBINATA MUTUI Il presente Fascicolo Informativo, contenente: a) Nota Informativa, comprensiva del

Dettagli

Data ultimo aggiornamento: 05/2014 Pagina 1 di 7

Data ultimo aggiornamento: 05/2014 Pagina 1 di 7 SCHEDA TECNICA CARATTERISTICHE GENERALI CONTRAENTE DESTINATA A DURATA EFFETTO E SCADENZA PAGAMENTO DEL PREMIO CAUSE DI CESSAZIONE, DECADENZA, VARIAZIONE IMPOSTE ASSICURATIVE LEGISLAZIONE FORO GIUDIZIARIO

Dettagli

Assicurazione Infortuni cumulativa aziendale Rischi Sportivi

Assicurazione Infortuni cumulativa aziendale Rischi Sportivi Assicurazione Infortuni cumulativa aziendale Rischi Sportivi Il presente Fascicolo informativo, contenente - Nota informativa, comprensiva del glossario - Condizioni di assicurazione deve essere consegnato

Dettagli

NOTA INFORMATIVA contratto di assicurazione Novit Auto GARANZIE ACCESSORIE modello 1060 ed. del 1 dicembre 2010

NOTA INFORMATIVA contratto di assicurazione Novit Auto GARANZIE ACCESSORIE modello 1060 ed. del 1 dicembre 2010 NOTA INFORMATIVA contratto di assicurazione Novit Auto GARANZIE ACCESSORIE modello 1060 ed. del 1 dicembre 2010 La presente nota informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall Isvap, ma il suo

Dettagli

MASTER FABBRICATI. La polizza che assicura l immobile e tutela il proprietario CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE PB59G100.N01

MASTER FABBRICATI. La polizza che assicura l immobile e tutela il proprietario CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE PB59G100.N01 MASTER FABBRICATI La polizza che assicura l immobile e tutela il proprietario CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE PB59G100.N01 Indice Pagina 3 INTRODUZIONE 5 PREMESSA SEZIONE I - INCENDIO E RISCHI COMPLEMENTARI

Dettagli

PROVINCIA DI BRINDISI

PROVINCIA DI BRINDISI PROVINCIA DI BRINDISI RESPONSABILITA' CIVILE PATRIMONIALE DI ENTI PUBBLICI SOLO ENTE ASSICURATO I N D I C E DEFINIZIONI pagina 2 NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE IN GENERALE Pagina 5 NORME CHE REGOLANO

Dettagli

Ritiro Patente. Contratto di Assicurazione per il Ritiro della Patente. UNIQA Protezione SpA. Modello D03 - Edizione maggio 2014

Ritiro Patente. Contratto di Assicurazione per il Ritiro della Patente. UNIQA Protezione SpA. Modello D03 - Edizione maggio 2014 Ritiro Patente Modello D03 - Edizione maggio 2014 Contratto di Assicurazione per il Ritiro della Patente Il presente Fascicolo Informativo, contenente: a) Nota Informativa, comprensiva del Glossario; b)

Dettagli

Dedicato alle professioni

Dedicato alle professioni commercialista Dedicato alle professioni RESPONSABILITÀ CIVILE DEL PROFESSIONISTA Condizioni di Polizza - 2301 Allegato a polizza 2027 Responsabilità Civile del Professionista Commercialista Allegato a

Dettagli

Responsabili & Tranquilli

Responsabili & Tranquilli Responsabili & Tranquilli La polizza Responsabilità Civile verso Terzi Contratto di Assicurazione Responsabilità Civile verso Terzi Il presente Fascicolo Informativo, contenente: a) Nota Informativa, comprensiva

Dettagli

Polizza mutuo casa. in collaborazione con. Tariffe e codici attività categorie professionali ad uso esclusivo dell'agente MEDICI E OPERATORI SANITARI

Polizza mutuo casa. in collaborazione con. Tariffe e codici attività categorie professionali ad uso esclusivo dell'agente MEDICI E OPERATORI SANITARI Area Protezione Beni e Patrimonio Polizza mutuo casa in collaborazione con MEDICI E OPERATORI SANITARI Tariffe e codici attività categorie professionali ad uso esclusivo dell'agente Condizioni Generali

Dettagli

Viaggiare. Nota Informativa. Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva

Viaggiare. Nota Informativa. Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva Viaggiare Nota Informativa Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva NOTA INFORMATIVA La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall IVASS ma il suo contenuto non è soggetto alla preventiva

Dettagli

Condizioni generali di assicurazione

Condizioni generali di assicurazione Polizza di assicurazione Globale Fabbricati Civili Condizioni generali di assicurazione Edizione giugno 2007 Mod. 2081 GF Allianz S.p.A. Sede legale Largo Ugo Irneri, 1 3123 Trieste Telefono +39 00 7781.111

Dettagli

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Piazza Unità d Italia, 1 34121 Trieste COPERTURA ASSICURATIVA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI

REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Piazza Unità d Italia, 1 34121 Trieste COPERTURA ASSICURATIVA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI Capitolato LOTTO 2 REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Piazza Unità d Italia, 1 34121 Trieste COPERTURA ASSICURATIVA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI DURATA DELL APPALTO L appalto ha la durata di 3

Dettagli

POLIZZA RC FAMIGLIA INDICE DICHIARAZIONI DEL CONTRAENTE O ASSICURATO 2 DEFINIZIONI 2 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE 3

POLIZZA RC FAMIGLIA INDICE DICHIARAZIONI DEL CONTRAENTE O ASSICURATO 2 DEFINIZIONI 2 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE 3 POLIZZA RC FAMIGLIA INDICE DICHIARAZIONI DEL CONTRAENTE O ASSICURATO 2 DEFINIZIONI 2 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE 3 NORME CHE REGOLANO L'ASSICURAZIONE IN GENERALE 5 Il presente fascicolo è redatto

Dettagli

PROTEZIONE ABITAZIONE - INCENDIO SCELTA CLASSICA

PROTEZIONE ABITAZIONE - INCENDIO SCELTA CLASSICA 4 - SEZIONE INCENDIO PROTEZIONE ABITAZIONE - INCENDIO SCELTA CLASSICA Art. 4.1 Descrizione delle garanzie La Società indennizza, nei limiti delle somme assicurate indicate nella scheda di polizza, nonché

Dettagli

NOTA INFORMATIVA C.V.T. AUTOVETTURE

NOTA INFORMATIVA C.V.T. AUTOVETTURE NOTA INFORMATIVA C.V.T. AUTOVETTURE Introduzione La presente nota informativa è redatta secondo lo schema predisposta dall ISVAP (reg. n. 35/2010), ma il suo contenuto non è soggetto alla preventiva approvazione

Dettagli

Contratto di Infortuni

Contratto di Infortuni Contratto di Infortuni Edizione 2012 NOTA INFORMATIVA POLIZZA INFORTUNI ISCRITTI AL SI. R. BO (Sindacato Ragionieri Commercialisti di Bologna) appartenenti alle categorie commercialisti e praticanti. La

Dettagli

GARANZIA TERREMOTO CASA

GARANZIA TERREMOTO CASA Contratto di Assicurazione per la copertura dell evento CONDIZIONI catastrofale DI ASSICURAZIONE terremoto GARANZIA TERREMOTO CASA EDIZIONE GENNAIO 2014 Il presente Fascicolo Informativo contenente a)

Dettagli

ASSICURAZIONE INCENDIO MUTUI

ASSICURAZIONE INCENDIO MUTUI ASSICURAZIONE INCENDIO MUTUI Contratto di assicurazione incendio dedicato alle Civili Abitazioni, Studi Professionali, Attività Commerciali, Rurali o Artigianali Il presente Fascicolo Informativo contenente

Dettagli

Contratto di Assicurazione Incendio/Abitazione Protetta

Contratto di Assicurazione Incendio/Abitazione Protetta Contratto di Assicurazione Incendio/Abitazione Protetta Il presente Fascicolo informativo contenente la Nota informativa, il Glossario e le Condizioni di assicurazione deve essere consegnato al contraente

Dettagli

COMPLEMENTARE TERREMOTO

COMPLEMENTARE TERREMOTO Contratto di Assicurazione per la copertura dell evento CONDIZIONI catastrofale DI ASSICURAZIONE terremoto COMPLEMENTARE TERREMOTO EDIZIONE MARZO 2011 FORMULA CASA PIÙ Il presente Fascicolo Informativo

Dettagli

Malattie. Nota Informativa. Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva

Malattie. Nota Informativa. Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva Malattie Nota Informativa Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva NOTA INFORMATIVA La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall IVASS ma il suo contenuto non è soggetto alla preventiva

Dettagli

POLIZZA APIARI FURTO E ATTI VANDALICI

POLIZZA APIARI FURTO E ATTI VANDALICI POLIZZA APIARI FURTO E ATTI VANDALICI PREMESSA SASA si obbliga, nei termini ed alle condizioni di questo contratto, verso il pagamento anticipato del premio, nei limiti delle somme assicurate, a risarcire

Dettagli

Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa. Il presente Fascicolo Informativo contenente

Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa. Il presente Fascicolo Informativo contenente CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA RESPONSABILITA DEL VETTORE STRADALE ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITÀ CIVILE PER I DANNI ALLE MERCI TRASPORTATE POLIZZA RESPONSABILITÀ VETTORIALE Il presente Fascicolo

Dettagli

Fascicolo Informativo Ed. 12/2010

Fascicolo Informativo Ed. 12/2010 Fascicolo Informativo Ed. 12/2010 Contratto di Assicurazione contro gli Infortuni Il presente Fascicolo informativo, contenente: 1. Nota Informativa al Contraente comprensiva del Glossario; 2. Condizioni

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE RISCHIO KASKO KILOMETRICA AMMINISTRATORI E DIPENDENTI - LOTTO 5 -

CAPITOLATO SPECIALE RISCHIO KASKO KILOMETRICA AMMINISTRATORI E DIPENDENTI - LOTTO 5 - COMUNE DI MONIGA DEL GARDA CAPITOLATO SPECIALE RISCHIO KASKO KILOMETRICA AMMINISTRATORI E DIPENDENTI - LOTTO 5 - stipulata tra il COMUNE DI MONIGA DEL GARDA Piazza S.Martino 1 25080 Moniga del Garda (Brescia)

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE INCENDIO CONNESSO AI FINANZIAMENTI EROGATI DALLE BANCHE APPARTENENTI AL GRUPPO BANCA SELLA INCENDIO MUTUI

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE INCENDIO CONNESSO AI FINANZIAMENTI EROGATI DALLE BANCHE APPARTENENTI AL GRUPPO BANCA SELLA INCENDIO MUTUI CONTRATTO DI ASSICURAZIONE INCENDIO CONNESSO AI FINANZIAMENTI EROGATI DALLE BANCHE APPARTENENTI AL GRUPPO BANCA SELLA INCENDIO MUTUI Il presente Fascicolo Informativo contenente, la Nota Informativa comprensiva

Dettagli

Infortuni della Famiglia. Nota Informativa. Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva

Infortuni della Famiglia. Nota Informativa. Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva Infortuni della Famiglia Nota Informativa Aviva Italia S.p.A. Gruppo Aviva NOTA INFORMATIVA La presente Nota Informativa è redatta secondo lo schema predisposto dall IVASS ma il suo contenuto non è soggetto

Dettagli