Mattinate FAI per la scuola, in collaborazione con il MIUR. Obiettivi delle iniziative

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Mattinate FAI per la scuola, in collaborazione con il MIUR. Obiettivi delle iniziative"

Transcript

1 Iniziative didattiche Delegazione di Roma a.s. 2012/2013 Obiettivi delle iniziative Ampliare la conoscenza del FAI e delle sue iniziative attraverso un coinvolgimento diretto di studenti e corpo docenti. Realizzare una collaborazione periodica con le scuole iscritte al FAI, così da avvalersi di un loro contributo attivo in occasione di iniziative FAI. Per il raggiungimento di tali obiettivi la Delegazione Roma, in accordo con il Settore Scuola Educazione del FAI - propone alle scuole di ogni ordine e grado della città, alcuni progetti didattici, qui di seguito riportati. Mattinate FAI per la scuola, in collaborazione con il MIUR Gli istituti scolastici potranno aderire secondo le modalità che saranno indicate nel bando pubblicato sul sito della Delegazione di Roma. Il progetto prevede l apertura straordinaria del seguente bene: Porta Asinaria - Mura Aureliane presso San Giovanni in Laterano - L apertura avverrà il 22 novembre 2012 L Istituto o gli Istituti che saranno individuati come capifila del progetto svolgeranno le seguenti attività: 1. formazione di un numero di alunni come Apprendisti Ciceroni, secondo le indicazioni date dal FAI, che potranno essere impegnati sia alle giornate destinate alla realizzazione del progetto, che in eventuali ulteriori attività FAI; 2. formazione di alunni nei vari ruoli inerenti alla funzione di volontario per svolgere le molteplici attività legate alla giornata di apertura del bene; 3. preparazione del materiale informativo riguardante il progetto Mattinate FAI per la scuola ; 1

2 4. apertura del bene nelle giornate concordate. Le visite saranno riservate a tutte le scuole, su prenotazione fino ad esaurimento degli accessi. Le prenotazioni, da effettuare presso i delegati scuola del FAI Roma, seguiranno l ordine cronologico delle domande. Cronoprogramma: - 22 novembre 2012: apertura del bene già aperto nell a.s. 2011/12 rivolta alle scuole di nuova iscrizione o già iscritte che non hanno potuto partecipare alla visita guidata; - settembre-ottobre 2012: individuazione dell Istituto (o degli Istituti) capofila del progetto; - ottobre- novembre 2012: incontri organizzativi con l Istituto capofila; - novembre 2012-gennaio 2013: promozione del progetto presso gli enti scolastici e le scuole; raccolta delle adesioni per l individuazione degli studenti e dei professori disponibili a partecipare; incontri e visite di approfondimento presso il bene. Giornata FAI di Primavera In occasione della Giornata FAI di Primavera, iniziativa nazionale della Fondazione dedicata all apertura di luoghi poco conosciuti o mai visitati dal grande pubblico, gli studenti delle classi delle scuole secondarie di I e II grado, interessati all iniziativa e aderenti al progetto secondo le modalità espresse nell apposita scheda di adesione, saranno coinvolti nel ruolo di Apprendisti Ciceroni. L iniziativa prevede, nel corso dell anno scolastico, una preparazione specifica da parte degli insegnanti sul tema del luogo scelto dal FAI, in collaborazione con i delegati FAI scuola, e almeno due sopralluoghi da effettuare con i ragazzi, accompagnati dal loro insegnante, oltre che dal responsabile scuola del FAI e dal responsabile del bene. Per far sì che tale importante iniziativa produca un ricordo concreto da lasciare negli archivi della scuola sarebbe utile che gli studenti aderenti al progetto realizzassero brevi scritti sul lavoro e sull esperienza vissuta, anche in forma multimediale. La partecipazione al progetto prevede il riconoscimento del lavoro svolto dagli studenti con un attestato valido ai fini del credito formativo. La consegna degli attestati avverrà al termine dell anno scolastico con una cerimonia di ringraziamento. La partecipazione al progetto è subordinata a due condizioni: a) al numero dei beni disponibili indicati dal FAI; b) alla data di ricezione da parte del FAI scuola della scheda di adesione. Per maggiori informazioni: 2

3 Giovani guide per l arte e la natura Il progetto prevede l apertura del bene culturale: Fori Imperiali: percorso dal Foro di Cesare al Foro di Traiano, individuato a cura dei delegati FAI Scuola di Roma, da parte di uno o due Istituti scolastici, per due giornate, durante l orario delle lezioni. L Istituto o gli Istituti che saranno individuati come capifila del progetto svolgeranno le seguenti attività: 1. formazione di un numero di alunni come guide, secondo le indicazioni date dal FAI, che potranno essere impegnati sia alle giornate destinate alla realizzazione del progetto, che in eventuali ulteriori attività FAI; 2. formazione di alunni nei vari ruoli inerenti alla funzione di volontario per svolgere le molteplici attività legate alla giornata di apertura del bene; 3. preparazione del materiale informativo riguardante il progetto Giovani guide per l arte e la natura. Le visite saranno riservate a tutte le scuole, su prenotazione fino ad esaurimento degli accessi. Le prenotazioni, da effettuare presso i delegati scuola del FAI Roma, seguiranno l ordine cronologico delle domande. L apertura del bene avverrà il 5 marzo, in orari da definirsi. 3

4 Una fontana racconta Una fontana racconta è un progetto di carattere storico-artistico rivolto alle scuole primarie secondarie di primo e secondo grado del Comune di Roma che, attraverso il coinvolgimento attivo degli studenti, si pone i seguenti obiettivi: 2. Educare ai beni storici ed ambientali 3. Individuare il rapporto tra il manufatto in esame e il paesaggio in cui è inserito 4. Conoscere le diverse funzioni del bene in oggetto nel trascorrere del tempo 5. Saper leggere il bene esaminato nel contesto presente 6. Richiamare l attenzione delle istituzioni preposte alla tutela per un eventuale miglioramento artistico o conservativo L iniziativa viene condotta secondo la metodologia del FAI Scuola, ovvero attraverso il coinvolgimento diretto ed attivo dei ragazzi, che sono chiamati a produrre un documento (video, a slideshow o cartaceo) riassuntivo dello studio svolto su uno dei monumenti proposti dalla delegazione FAI. Tutti i lavori verranno poi valutati da una apposita Commissione che premierà i 6 ritenuti migliori. I partecipanti Ogni Istituto intenzionato a partecipare dovrà indicare almeno un gruppo di lavoro composto da studenti di classe o interclassi e coordinato da almeno un Professore con la funzione di Referente del lavoro nei confronti della delegazione FAI Scuola. Le fontane proposte Tra tutte le fontane nel territorio del Comune di Roma, ne sono state scelte 11, appartenenti a epoche diverse: il periodo classico - dalla nascita di Roma alla sua caduta - il periodo medievale ed il periodo moderno, dal XIX sec. ai giorni nostri. 4

5 Le fontane proposte sono: fontana di Trevi, fontana della Barcaccia, fontana delle Naiadi, fontane di Piazza Farnese, fontana di Piazza della Costituzione, fontana delle Tartarughe, fontana di piazza Navona, fontana di Piazza delle Cinque Scole, fontana di Piazza del Popolo, fontana del Mosè, fontana dell Acqua Paola. I lavori Una volta scelto il monumento tra quelli indicati, ciascun gruppo dovrà produrre un documento illustrativo del percorso tematico inerente una sola fontana scelta tra quelle proposte. Alcuni spunti per il percorso di lavoro: 1. La fontana e la sua storia; 2. La fontana e la sua tecnica; 3. La fontana inserita nel tessuto urbano della città attuale; 4. Proposta di intervento per la conservazione e valorizzazione della fontana; 5. Una produzione di narrativa reale o fantastica avente per riferimento la fontana Il lavoro potrà essere realizzato nelle seguenti forme: - Video: in formato.avi, purché di durata non superiore ai 15 minuti; - Slideshow: in formato PowerPoint o omologhi, composto da massimo 15 slides, in maggioranza a immagini; - Cartellone: a libera interpretazione, salvo le dimensioni massime di 1 mt x 2 mt. - Tesina scritta in formato word o compatibile, per un massimo di 10 pagine - Manufatto di vario materiale raffigurante la fontana o specifici elementi riferiti alla fontana Servizi del FAI diretti ai gruppi di lavoro Una volta comunicate tutte le adesioni dei gruppi di lavoro, il FAI organizzerà le attività in favore dei gruppi, in un ottica sia di aiuto nell indirizzare i lavori, sia di partecipazione in sinergia tra FAI e scuola Potranno in particolare essere promossi contatti con Enti di studio e ricerca storica artistica, organizzazione di incontri o visite di approfondimento, a richiesta dei partecipanti al progetto Cronoprogramma Settembre - Dicembre 2012: incontri con gli Istituti, raccolta delle adesioni, individuazione dei Professori referenti per ogni gruppo di lavoro; fine dicembre febbraio 2013: incontri e visite di approfondimento con Enti di Studio; 5

6 Premiazione entro e non oltre il 30 aprile: consegna dei lavori multimediali alla delegazione FAI scuola; Maggio: premiazione a cura della Commissione. Un apposita Commissione giudicante valuterà tutti i lavori prodotti ed indicherà i 6 ritenuti migliori. La premiazione si terrà presso una sede istituzionale, in collaborazione con l Assessorato alla Cultura del Comune di Roma e rappresentanti della Pubblica Istruzione. Parco di Villa Gregoriana L iniziativa prevede: a. la presentazione in classe, da parte di un responsabile FAI, del recupero ambientale del Parco di Villa Gregoriana a Tivoli, unico bene FAI nel Lazio, realizzato dal Fondo Ambiente Italiano, attraverso materiale documentario inedito; b. la visita facoltativa al Parco di Villa Gregoriana lungo i sentieri e i terrazzamenti creati da Gregorio XVI. L iniziativa è rivolta agli alunni della scuola primaria e secondaria. L incontro in classe durerà circa 60 minuti; la visita al parco avrà una durata di circa 1 ora e 30. E possibile effettuare una visita al Parco di Villa Gregoriana a cura degli insegnanti. Il costo del biglietto di ingresso al Parco per gli alunni con iscrizione al FAI è dii euro 1,50 ad alunno, da acquistare direttamente in loco. E necessaria la prenotazione. Si prega di contattare la Sig.ra Giorgia Montesano Cell oppure N.B. La Villa rimarrà chiusa dal 30 novembre al 1 marzo. 6

7 SCHEDA DI PRENOTAZIONE IN QUALITA DI VISITATORE AL PROGETTO MATTINATE FAI PER LA SCUOLA PORTA ASINARIA (ENTRO IL 30 OTTOBRE 2012) SCUOLA:...Statale...Non statale... Indirizzo...CAP... Telefono...Fax... Dirigente Scolastico Comune...Provincia... Generalità della classe...n. alunni... Primaria...Secondaria... DOCENTI ACCOMPAGNATORI:.... 7

8 SCHEDA DI PARTECIPAZIONE AL PROGETTO UNA FONTANA RACCONTA... (ENTRO IL 30 GENNAIO 2013) SCUOLA:...Statale...Non statale... Indirizzo...CAP... Telefono...Fax... Dirigente Scolastico Comune...Provincia... Generalità della classe...n. alunni... Primaria...Secondaria... DOCENTI ACCOMPAGNATORI:.... 8

9 SCHEDA DI PARTECIPAZIONE AL PROGETTO APPRENDISTI CICERONI (ENTRO IL 15 NOVEMBRE 2012) SCUOLA:...Statale...Non statale... Indirizzo...CAP... Telefono...Fax... Dirigente Scolastico Comune...Provincia... Generalità della classe...n. alunni... Primaria...Secondaria... DOCENTI ACCOMPAGNATORI:. 9

10 SCHEDA DI PARTECIPAZIONE AL PROGETTO PARCO DI VILLA GREGORIANA (ENTRO LA CHIUSURA DELL ANNO SCOLASTICO ) SCUOLA:...Statale...Non statale... Indirizzo...CAP... Telefono...Fax... Dirigente Scolastico Comune...Provincia... Generalità della classe...n. alunni... Primaria...Secondaria... DOCENTI ACCOMPAGNATORI:. 10

11 OFFERTE AGGIUNTIVE PER LE SCUOLE Agli Istituti che si iscrivono al FAI vengono offerte due visite guidate (organizzazione a cura della Delegazione FAI su prenotazione) presso siti o percorsi di interesse artistico e storico di città e Provincia. La Delegazione proporrà, nel corso dell anno scolastico, differenti percorsi e sarà il singolo Istituto a scegliere i due a cui partecipare. Percorso di storia romana: da concordare con le delegate scuola e gli istituti Percorso di storia medioevale: Percorso di storia rinascimentale: Percorso di storia risorgimentale e contemporanea : Le visite si svolgeranno nel corso dell intero anno scolastico. Le visite si terranno sempre nel corso del regolare orario didattico. CONTATTI - DELEGAZIONE DI ROMA Via delle Botteghe Oscure 32, ROMA Tel fax Responsabili Scuola Delegazione Roma Annamaria Ansaloni, cell ; Daniela Neroni, cell ; 11

Obiettivi delle iniziative

Obiettivi delle iniziative Iniziative didattiche FAI Scuola D elegazione di Roma a.s. 2014/2015 Obiettivi delle iniziative Ampliare la conoscenza del FAI e delle sue iniziative attraverso un coinvolgimento diretto di studenti e

Dettagli

Obiettivi delle iniziative

Obiettivi delle iniziative Iniziative didattiche FAI Scuola Delegazione di Ro ma a.s. 2013/2014 Obiettivi delle iniziative Ampliare la conoscenza del FAI e delle sue iniziative attraverso un coinvolgimento diretto di studenti e

Dettagli

Linee generali attività anno scolastico 2011/2012. Progetti riservati alle classi in regola con l Adesione Scuola al FAI 1

Linee generali attività anno scolastico 2011/2012. Progetti riservati alle classi in regola con l Adesione Scuola al FAI 1 Linee generali attività anno scolastico 2011/2012 Obiettivi delle iniziative Ampliare la conoscenza del FAI e delle sue iniziative attraverso un coinvolgimento diretto di studenti e corpo docenti. Realizzare

Dettagli

Progetto e Concorso nazionale. Articolo 9 della Costituzione. Edizione a.s. 2014-15 BANDO E REGOLAMENTO

Progetto e Concorso nazionale. Articolo 9 della Costituzione. Edizione a.s. 2014-15 BANDO E REGOLAMENTO Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema

Dettagli

Milano, 12 ottobre 2015. Alla Cortese attenzione: Presidenti di Sezione Ana Referenti Centro Studi Ana per copia conoscenza: Comm.

Milano, 12 ottobre 2015. Alla Cortese attenzione: Presidenti di Sezione Ana Referenti Centro Studi Ana per copia conoscenza: Comm. Milano, 12 ottobre 2015 Alla Cortese attenzione: Presidenti di Sezione Ana Referenti Centro Studi Ana per copia conoscenza: Comm. Centro Studi Ana Prot. N. CS 98_2015 Oggetto: concorso per le scuole Il

Dettagli

RADICI DEL PRESENTE COLLEZIONE ARCHEOLOGICA ASSICURAZIONI GENERALI PROGETTO DIDATTICO PROMOSSO DA ASSICURAZIONI GENERALI

RADICI DEL PRESENTE COLLEZIONE ARCHEOLOGICA ASSICURAZIONI GENERALI PROGETTO DIDATTICO PROMOSSO DA ASSICURAZIONI GENERALI RADICI DEL PRESENTE COLLEZIONE ARCHEOLOGICA ASSICURAZIONI GENERALI PROGETTO DIDATTICO PROMOSSO DA ASSICURAZIONI GENERALI RADICI DEL PRESENTE Progetto promosso da Assicurazioni Generali Ideato e realizzato

Dettagli

AMBIENTE, SPORT E CULTURA SUL FIUME TEVERE, NEL CUORE DI ROMA CAPITALE Apprendere in Rafting alla scuola del Fiume

AMBIENTE, SPORT E CULTURA SUL FIUME TEVERE, NEL CUORE DI ROMA CAPITALE Apprendere in Rafting alla scuola del Fiume AMBIENTE, SPORT E CULTURA SUL FIUME TEVERE, NEL CUORE DI ROMA CAPITALE Apprendere in Rafting alla scuola del Fiume Proposta per uscite Didattiche, Giochi Studenteschi regionali Corsi di formazione per

Dettagli

Concorso per le scuole primarie e secondarie di I e II grado - LA SCUOLA PER EXPO 2015 -

Concorso per le scuole primarie e secondarie di I e II grado - LA SCUOLA PER EXPO 2015 - Concorso per le scuole primarie e secondarie di I e II grado - LA SCUOLA PER EXPO 2015 - Dal 1 maggio al 31 ottobre 2015 Milano ospiterà l Esposizione Universale dal tema Nutrire il Pianeta, Energia per

Dettagli

Bando di concorso Diritti senza difesa? Dalle parole ai fatti: l Avvocato al servizio dell Uomo

Bando di concorso Diritti senza difesa? Dalle parole ai fatti: l Avvocato al servizio dell Uomo Bando di concorso Diritti senza difesa? Dalle parole ai fatti: l Avvocato al servizio dell Uomo Termini presentazione domande di partecipazione: 28 febbraio 2015 Termini presentazione elaborati: 30 aprile

Dettagli

Un opportunità per i giovani studenti di realizzare e condividere la propria idea innovativa a contatto con le imprese.

Un opportunità per i giovani studenti di realizzare e condividere la propria idea innovativa a contatto con le imprese. + z. www.co.camcom.gov.it Un opportunità per i giovani studenti di realizzare e condividere la propria idea innovativa a contatto con le imprese. Le adesioni sono aperte fino al 10 gennaio 2013. ART. 1

Dettagli

Prot. n. 16552 del 04/12/2015 Ai Direttori Generali e ai Dirigenti preposti Uffici Scolastici Regionali

Prot. n. 16552 del 04/12/2015 Ai Direttori Generali e ai Dirigenti preposti Uffici Scolastici Regionali Prot. n. 16552 del 04/12/ Ai Direttori Generali e ai Dirigenti preposti Uffici Scolastici Regionali Al Dipartimento istruzione Provincia Autonoma di Trento Al Sovrintendente Scolastico per la Provincia

Dettagli

RADICI DEL PRESENTE COLLEZIONE ARCHEOLOGICA ASSICURAZIONI GENERALI ANNO SCOLASTICO 2013/2014 PROGETTO DIDATTICO PROMOSSO DA ASSICURAZIONI GENERALI

RADICI DEL PRESENTE COLLEZIONE ARCHEOLOGICA ASSICURAZIONI GENERALI ANNO SCOLASTICO 2013/2014 PROGETTO DIDATTICO PROMOSSO DA ASSICURAZIONI GENERALI RADICI DEL PRESENTE COLLEZIONE ARCHEOLOGICA ASSICURAZIONI GENERALI ANNO SCOLASTICO 2013/2014 PROGETTO DIDATTICO PROMOSSO DA ASSICURAZIONI GENERALI RADICI DEL PRESENTE Progetto promosso da Assicurazioni

Dettagli

il milite...non più ignoto

il milite...non più ignoto il milite...non più ignoto concorso nazionale anno scolastico 2015-16 1 ottobre 2015-31 marzo 2016 www.milite.ana.it IL MILITE... NON PIÙ IGNOTO L Associazione Nazionale Alpini, in collaborazione con Ministero

Dettagli

Concorso per le scuole secondarie di secondo grado Storia, tradizioni condivise e memorie collettive

Concorso per le scuole secondarie di secondo grado Storia, tradizioni condivise e memorie collettive PROGETTO Costruire la Nazione Concorso per le scuole secondarie di secondo grado Storia, tradizioni condivise e memorie collettive L Associazione educativo-culturale Torino School Time, in collaborazione

Dettagli

Genus Bononiae per le Scuole. - Servizi educativi - Genus Bononiae. Musei nella Città

Genus Bononiae per le Scuole. - Servizi educativi - Genus Bononiae. Musei nella Città Genus Bononiae per le Scuole - Servizi educativi - Genus Bononiae. Musei nella Città I Sevizi educativi di Genus Bononiae. Musei nella Città hanno elaborato per l anno scolastico 2015-2016 una nuova offerta

Dettagli

------------------------------------------------------------------------------ PROGETTO FORMATIVO ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO

------------------------------------------------------------------------------ PROGETTO FORMATIVO ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO LICEO GINNASIO JACOPO STELLINI piazza I Maggio, 26-33100 Udine - Tel. 0432 504577 Fax. 0432 511490 Codice fiscale: 80023240304 e-mail: info@liceostellini.it - Indirizzo Internet: www.stelliniudine.gov.it

Dettagli

XXI Triennale International Exhibition 2016 2 April 12 September 21 st Century. Design After Design

XXI Triennale International Exhibition 2016 2 April 12 September 21 st Century. Design After Design XXI Triennale International Exhibition 2016 2 April 12 September 21 st Century. Design After Design 21 CONCORSO PER LE SCUOLE Triennale di Milano è consapevole che in questi mesi è in corso un delicato

Dettagli

BANDO DI CONCORSO. Regione Veneto Provincia di Venezia Comune di Venezia. Assessorato all Istruzione della Provincia di Venezia

BANDO DI CONCORSO. Regione Veneto Provincia di Venezia Comune di Venezia. Assessorato all Istruzione della Provincia di Venezia 1 BANDO DI CONCORSO MAV IL MUSEO DI ALTINO CHE VERRÀ Concorso per le scuole di ogni ordine e grado del Veneto Il concorso, promosso dal Museo Archeologico Nazionale di Altino, dai Servizi Educativi della

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO «MARIO PAGANO»

LICEO SCIENTIFICO «MARIO PAGANO» LICEO SCIENTIFICO «MARIO PAGANO» anno scolastico 2012/2013 PROGETTO GIORNALINO DI ISTITUTO DOCENTI REFERENTI DESTINATARI FINALITA' prof.sse Maria-Eleonora De Nisco Claudia Liberatore Alunni di tutte le

Dettagli

CREDITO SCOLASTICO credito scolastico punteggio attribuzione punteggio massimo crediti candidati interni candidati esterni

CREDITO SCOLASTICO credito scolastico punteggio attribuzione punteggio massimo crediti candidati interni candidati esterni SISTEMA DEI CREDITI CREDITO SCOLASTICO E CREDITO FORMATIVO Il credito scolastico tiene conto del profitto strettamente scolastico dello studente, il credito formativo considera le esperienze maturate al

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana Direzione Generale BANDO DI CONCORSO

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana Direzione Generale BANDO DI CONCORSO Assessore alle Politiche per la Tutela dei Consumatori Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana Direzione Generale BANDO DI CONCORSO Premessa

Dettagli

PROGETTO ATTIVITÀ EDUCATIVE ISTITUTI SCOLASTICI ASSOCIAZIONE DEI COMUNI DI FONNI OLIENA - ORGOSOLO

PROGETTO ATTIVITÀ EDUCATIVE ISTITUTI SCOLASTICI ASSOCIAZIONE DEI COMUNI DI FONNI OLIENA - ORGOSOLO PROGETTO ATTIVITÀ EDUCATIVE ISTITUTI SCOLASTICI ASSOCIAZIONE DEI COMUNI DI FONNI OLIENA - ORGOSOLO È ormai noto che la base per orientare le future generazioni verso lo sviluppo sostenibile è l educazione

Dettagli

Alla cortese Attenzione del Dirigente Scolastico. Roma, 11 novembre 2014. Egregio Dirigente,

Alla cortese Attenzione del Dirigente Scolastico. Roma, 11 novembre 2014. Egregio Dirigente, Alla cortese Attenzione del Dirigente Scolastico Roma, 11 novembre 2014 Egregio Dirigente, siamo lieti di informarla che l Assessorato alla Cultura e Politiche Giovanili della Regione Lazio, con la collaborazione

Dettagli

EDUCAZIONE ALLA LETTURA LA SCUOLA VA IN BIBLIOTECA: ATTIVITA' DI PROMOZIONE ALLA LETTURA RISERVATA ALLA SCUOLA DELL'INFANZIA RIVOLTO A alunni della scuola dell infanzia e loro insegnanti. POSTI DISPONIBILI

Dettagli

In viaggio col treno

In viaggio col treno Concorso per gli studenti delle scuole primarie, secondarie e superiori statali e paritarie In viaggio col treno Regolamento Art.1 Finalità Il Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Dettagli

Regolamento del concorso

Regolamento del concorso ITALIA E SVIZZERA VERSO L EXPO 2015 IMPARARE SVILUPPARE DIFFONDERE Regolamento del concorso FINALITÀ DEL CONCORSO Le finalità del concorso sono duplici. Da un lato, sensibilizzare gli alunni delle scuole

Dettagli

Prot. n.1502/c2b Bergamo, 06/02/2015 Circ. n. 192 Agli studenti Ai Docenti Tutte le classi p.c. al Personale ATA

Prot. n.1502/c2b Bergamo, 06/02/2015 Circ. n. 192 Agli studenti Ai Docenti Tutte le classi p.c. al Personale ATA Prot. n.1502/c2b Bergamo, 06/02/2015 Circ. n. 192 Agli studenti Ai Docenti Tutte le classi p.c. al Personale ATA Oggetto: A 100 anni dalla Grande Guerra. Caccia alla memoria Si segnala l'iniziativa di

Dettagli

Premesso che. Art.1 Oggetto e premi economici

Premesso che. Art.1 Oggetto e premi economici REGIONE LIGURIA DIREZIONE REGIONALE LIGURIA COMUNE DI GENOVA AUTOMOBILE CLUB GENOVA BANDO DI CONCORSO REGIONALE a.s. 2012/2013 IDEE PER LA SICUREZZA STRADALE RISERVATO ALLE SCUOLE SECONDARIE DI II GRADO

Dettagli

AOODRLA/REGISTRO UFFICIALE. Prot. 17907 - USCITA Roma,09 ottobre 2009. Ai Dirigenti delle istituzioni scolastiche della Regione LAZIO

AOODRLA/REGISTRO UFFICIALE. Prot. 17907 - USCITA Roma,09 ottobre 2009. Ai Dirigenti delle istituzioni scolastiche della Regione LAZIO Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Direzione Generale Ufficio VI Formazione del personale scolastico Via Pianciani, 32 00185 Roma 06 077391

Dettagli

CENTRO CULTURALE VALENTINIANO

CENTRO CULTURALE VALENTINIANO SAN VALENTINO ED I GIOVANI VI edizione Concorso Artistico Letterario Anno 2015 PREMESSA: - L Associazione Centro Culturale Valentiniano, in collaborazione con la Basilica San Valentino in Terni, con il

Dettagli

Diderot Bando all Arte! La divulgazione dell Arte negli Istituti di istruzione secondaria di secondo grado del Piemonte e della Valle d Aosta

Diderot Bando all Arte! La divulgazione dell Arte negli Istituti di istruzione secondaria di secondo grado del Piemonte e della Valle d Aosta BANDO A.S. 2011-2012 Diderot La divulgazione dell Arte negli Istituti di istruzione secondaria di secondo grado del Piemonte e della Valle d Aosta Settore Educazione, Istruzione e formazione Scadenza 16

Dettagli

Bando di concorso per le scuole primarie e secondarie di 1 grado. 5ª edizione del Premio Teresa Sarti Strada anno scolastico 2014/2015

Bando di concorso per le scuole primarie e secondarie di 1 grado. 5ª edizione del Premio Teresa Sarti Strada anno scolastico 2014/2015 Bando di concorso per le scuole primarie e secondarie di 1 grado 5ª edizione del Premio Teresa Sarti Strada anno scolastico 2014/2015 1 ENTI ORGANIZZATORI COMITATO PROMOTORE Fondazione Prosolidar - Onlus

Dettagli

Progetto Scuole & CSR - 1

Progetto Scuole & CSR - 1 Progetto Scuole & CSR Con il rinnovo del Protocollo d Intesa sulla CSR, tra Regione del Veneto e Unioncamere del Veneto, siglato il 16 giugno 2009, è stata approvata, per il 2009/2010, una particolare

Dettagli

IN MUSEO DALL OGGETTO AL CON-TESTO

IN MUSEO DALL OGGETTO AL CON-TESTO IN MUSEO DALL OGGETTO AL CON-TESTO SCUOLA: Istituto comprensivo di Crespellano (Valsamoggia, Bologna) MUSEO: Museo civico archeologico Arsenio Crespellani di Bazzano (Valsamoggia, Bologna) ALTRI PARTNER:

Dettagli

REGOLAMENTO PER LE VISITE GUIDATE E I VIAGGI DI ISTRUZIONE

REGOLAMENTO PER LE VISITE GUIDATE E I VIAGGI DI ISTRUZIONE REGOLAMENTO PER LE VISITE GUIDATE E I VIAGGI DI ISTRUZIONE Il presente regolamento interno, riguardante le uscite didattiche e i viaggi di istruzione, viene redatto con costante riferimento alla C.M. 291/92

Dettagli

Riservato agli alunni delle scuole Primarie, Secondarie di primo grado e Secondarie di secondo grado della Regione Marche.

Riservato agli alunni delle scuole Primarie, Secondarie di primo grado e Secondarie di secondo grado della Regione Marche. PROGETTO PIETRE DELLA MEMORIA CONCORSO ESPLORATORI DELLA MEMORIA Anno Scolastico 2013/14 Riservato agli alunni delle scuole Primarie, Secondarie di primo grado e Secondarie di secondo grado della Regione

Dettagli

Mai più violenza sulle donne

Mai più violenza sulle donne Mai più violenza sulle donne L iniziativa, alla prima edizione, intende sollecitare, nell ambito delle attività didattiche e di ricerca, un approfondita analisi, da parte dei docenti e degli studenti della

Dettagli

BANDO DI CONCORSO A PREMI PER LE SCUOLE PRIMARIE E SECONDARIE DI PRIMO GRADO DELLA PROVINCIA DI TREVISO

BANDO DI CONCORSO A PREMI PER LE SCUOLE PRIMARIE E SECONDARIE DI PRIMO GRADO DELLA PROVINCIA DI TREVISO BANDO DI CONCORSO A PREMI PER LE SCUOLE PRIMARIE E SECONDARIE DI PRIMO GRADO DELLA PROVINCIA DI TREVISO Anno scolastico 2010/2011 La Fondazione Zanetti ONLUS, ente non a scopo di lucro che ha come obiettivo

Dettagli

ISTITUTO STATALE DUCA DEGLI ABRUZZI

ISTITUTO STATALE DUCA DEGLI ABRUZZI Comunicato n 200 ISTITUTO STATALE DUCA DEGLI ABRUZZI con indirizzi liceali: Linguistico, Scientifico, Scienze Umane, Scienze Applicate, Economico Sociale Via Caccianiga 5 31100 Treviso tel. 0422/548383-541785

Dettagli

Istituto Tecnico Statale. L. Einaudi Correggio LINEE GUIDA PER LA MOBILITA STUDENTESCA

Istituto Tecnico Statale. L. Einaudi Correggio LINEE GUIDA PER LA MOBILITA STUDENTESCA Istituto Tecnico Statale L. Einaudi Correggio LINEE GUIDA PER LA MOBILITA STUDENTESCA LINEE GUIDA PER LA MOBILITÀ STUDENTESCA Linee guida per l implementazione delle seguenti forme di mobilità studentesca

Dettagli

di Milano e Provincia

di Milano e Provincia 1 Alla cortese attenzione dei Sig.ri Direttori Didattici Scuole dell Infanzia di Milano e Provincia Oggetto: Programma Provinciale di Educazione Alimentare L.R. 31/2008; Anno Scolastico 2012/13 Egregi

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO LICEO GINNASIO STATALE M.

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO LICEO GINNASIO STATALE M. MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO LICEO GINNASIO STATALE M. BURATTI Indirizzo Classico e Linguistico Via T. Carletti,8 01100 VITERBO 0761346036

Dettagli

la scuola è coinvolta in un servizio culturale per il pubblico

la scuola è coinvolta in un servizio culturale per il pubblico La Delegazione FAI di Siena e provincia in occasione delle celebrazioni per il 150 anniversario dell'unità d'italia è lieta di presentare i seguenti progetti: Apprendisti Ciceroni al Museo la scuola è

Dettagli

REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE

REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE V EDIZIONE Art. 1 - Premessa L Associazione Achille e la Tartaruga, con il coordinamento scientifico della Società Filosofica Italiana e dell Università degli Studi di Salerno,

Dettagli

Bando di Concorso per le scuole superiori. Concorso Social Innovation...in Progress

Bando di Concorso per le scuole superiori. Concorso Social Innovation...in Progress Bando di Concorso per le scuole superiori Concorso Social Innovation...in Progress 1. Presentazione La Fondazione ÈBBENE, in collaborazione con l Incubatore Certificato Consorzio Sol.CO Rete di imprese

Dettagli

VALUTAZIONE FORMATIVA

VALUTAZIONE FORMATIVA VALUTAZIONE FORMATIVA SETTEMBRE PROVE DI INGRESSO Le prove d ingresso, mirate e funzionali, saranno comuni a tutte le classi prime della scuola secondaria di primo grado dell Istituto Comprensivo e correlate

Dettagli

NAZIONI UNITE PER LA PACE

NAZIONI UNITE PER LA PACE ALLEGATO 1 BANDO DI CONCORSO NAZIONI UNITE PER LA PACE INDETTO DAL MINISTERO DELLA DIFESA, CON LA COLLABORAZIONE DEL MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA, APERTO AGLI STUDENTI DELLE

Dettagli

Oggetto: Programma Provinciale di Educazione Alimentare L.R. 31/2008; Anno Scolastico 2014/15

Oggetto: Programma Provinciale di Educazione Alimentare L.R. 31/2008; Anno Scolastico 2014/15 1 Alla cortese attenzione dei Sig.ri Dirigenti Scolastici Scuole Primarie Dirigenti Scolastici Scuole Secondarie di primo grado Pubbliche e Private di Milano e Provincia Oggetto: Programma Provinciale

Dettagli

CONVIVIUM ROMANUM. Sapias et Liber Eris. via In Arcione, 98 00187 - Roma tel. 333.9064863 III CERTAMEN URBIS - MMXIV

CONVIVIUM ROMANUM. Sapias et Liber Eris. via In Arcione, 98 00187 - Roma tel. 333.9064863 III CERTAMEN URBIS - MMXIV CONVIVIUM ROMANUM Sapias et Liber Eris via In Arcione, 98 00187 - Roma tel. 333.9064863 III CERTAMEN URBIS - MMXIV III CERTAMEN URBIS - MMXIV con il conferimento della MEDAGLIA DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

Dettagli

Gara Nazionale di Teatro Classico e Contemporaneo

Gara Nazionale di Teatro Classico e Contemporaneo Gara Nazionale di Teatro Classico e Contemporaneo PREMESSA L Associazione culturale Achille e la Tartaruga e il Liceo Classico Torquato Tasso di Salerno, in collaborazione con il Palinuro Teatro Festival

Dettagli

Istituto Comprensivo Tortoreto

Istituto Comprensivo Tortoreto Istituto Comprensivo Tortoreto Da: aica-comunicazioni-bounces@aicanet.it per conto di webtrotter [aicacomunicazioni@aicanet.it] Inviato: venerdì 9 ottobre 2015 11:03 A: aicacomunicazioni@aicanet.it Oggetto:

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE

BANDO DI CONCORSO PER LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE All. A CITTÀ DI ALBANO LAZIALE Provincia di Roma Assessorato alla Pubblica Istruzione BANDO DI CONCORSO PER LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE Camminiamo InSieme IV EDIZIONE Riservato agli studenti della scuola

Dettagli

L AQUILONE vola alto

L AQUILONE vola alto onlus PROGETTO CULTURA L AQUILONE vola alto intrecciamo le nostre vite per poterle vivere al meglio. Scuole primarie PREMESSA Far cultura è uno dei fini statutari dell Associazione. Nel rispetto di tale

Dettagli

REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE. Art. 1 - Premessa

REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE. Art. 1 - Premessa REGOLAMENTO DI PARTECIPAZIONE Art. 1 - Premessa La Fondazione Alario per Elea Velia Onlus di Ascea (SA) in collaborazione con il Liceo Classico Statale Parmenide di Vallo della Lucania (SA) indice la Gara

Dettagli

Oggetto: Proposta di attività GIOVANI E SOCIAL BUSINESS: DIVENTARE ATTORI DEL CAMBIAMENTO, anno scolastico 2015/2016 INDICE

Oggetto: Proposta di attività GIOVANI E SOCIAL BUSINESS: DIVENTARE ATTORI DEL CAMBIAMENTO, anno scolastico 2015/2016 INDICE Pistoia, 01-09- 2015 Pistoia Social Business City Via Abbi Pazienza, 1-51100 Pistoia Ai soggetti interessati Oggetto: Proposta di attività GIOVANI E SOCIAL BUSINESS: DIVENTARE ATTORI DEL CAMBIAMENTO, anno

Dettagli

CONCORSO GIORNALISTICO PER LE SCUOLE GIUSEPPE FAVA

CONCORSO GIORNALISTICO PER LE SCUOLE GIUSEPPE FAVA Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca CONCORSO GIORNALISTICO PER LE SCUOLE GIUSEPPE FAVA NEWS CONTRO LE MAFIE "Apri la finestra sulla tua città e raccontaci dove vedi la mafia, l'illegalità

Dettagli

CONCORSO NAZIONALE Giulietta e Romeo: la magia dell amore IV edizione 2014/2015

CONCORSO NAZIONALE Giulietta e Romeo: la magia dell amore IV edizione 2014/2015 CONCORSO NAZIONALE Giulietta e Romeo: la magia dell amore IV edizione 2014/2015 REGOLAMENTO Finalità L Associazione Giulietta e Romeo in Friuli con la collaborazione del Club di Giulietta di Verona, indice

Dettagli

Dall Oriente a Torino

Dall Oriente a Torino Dall Oriente a Torino Negli anni Trenta del Settecento, Villa della Regina venne arricchita di preziosi gabinetti decorati alla China, piccoli ambienti che ospitavano servizi da tè, caffè e cioccolata

Dettagli

Regolamento del concorso

Regolamento del concorso ITALIA E SVIZZERA VERSO L EXPO 2015 IMPARARE SVILUPPARE DIFFONDERE La versione definitiva di questo documento sarà disponibile sul sito www.expoitaliasvizzera.it a partire dal 15 settembre Regolamento

Dettagli

Come funziona il progetto?

Come funziona il progetto? Come funziona il progetto? Il progetto, rivolto alle classi III, IV e V delle scuole primarie, si articola nelle seguenti fasi inscindibili: Fase I Novembre 2014 Adesione al progetto da parte degli insegnanti.

Dettagli

Associazione Culturale. I Gatti del Foro

Associazione Culturale. I Gatti del Foro Associazione Culturale I Gatti del Foro L Associazione I Gatti del Foro propone alle scuole medie inferiori una serie di visite guidate concepite per gli alunni delle classi 1ª, 2ª e 3ª. L intento è quello

Dettagli

INIZIATIVA SOCIALE ECONOMICO-FINANZIARIA rivolta a TUTTI gli alunni delle Scuole Superiori italiane (classi 4 e 5 )

INIZIATIVA SOCIALE ECONOMICO-FINANZIARIA rivolta a TUTTI gli alunni delle Scuole Superiori italiane (classi 4 e 5 ) Alla c.a. del DIRIGENTE SCOLASTICO e p. c. del Prof./a fax. INIZIATIVA SOCIALE ECONOMICO-FINANZIARIA rivolta a TUTTI gli alunni delle Scuole Superiori italiane (classi 4 e 5 ) Milano, Ottobre 2009 GRUPO

Dettagli

MUSEIALTOVICENTINO per la

MUSEIALTOVICENTINO per la Città di Valdagno Assessorato alle Politiche Culturali Museo Museo Civico D. Dal Lago Civico Palazzo Festari - Corso Italia, 63-36078 Valdagno (VI) MUSEIALTOVICENTINO per la Orario di apertura: sabato

Dettagli

Istituto F. Albert di Lanzo http://www.fedalbert.altervista.org info@istitutoalbert.it Notiziario dei Professori

Istituto F. Albert di Lanzo http://www.fedalbert.altervista.org info@istitutoalbert.it Notiziario dei Professori Istituto F. Albert di Lanzo http://www.fedalbert.altervista.org info@istitutoalbert.it Notiziario dei Professori 19 OTTOBRE 2009 ANNO SCOLASTICO 2009-2010, NUMERO 3 Porta Chiusa, cortometraggio realizzato

Dettagli

CONCORSO SCIENTIFICO NAZIONALE TORRICELLI-WEB TEMA ANNO 2013/2014

CONCORSO SCIENTIFICO NAZIONALE TORRICELLI-WEB TEMA ANNO 2013/2014 CONCORSO SCIENTIFICO NAZIONALE TORRICELLI-WEB TEMA ANNO 2013/2014 LE NUOVE FRONTIERE DELL INTELLIGENZA ARTIFICIALE Oggi siamo di fronte a un possibile cambiamento di paradigma per l intelligenza artificiale.

Dettagli

CONCORSO NAZIONALE Giulietta e Romeo: la magia dell amore V edizione 2015/2016

CONCORSO NAZIONALE Giulietta e Romeo: la magia dell amore V edizione 2015/2016 CONCORSO NAZIONALE Giulietta e Romeo: la magia dell amore V edizione 2015/2016 REGOLAMENTO Finalità L Associazione Giulietta e Romeo in Friuli con la collaborazione del Club di Giulietta di Verona, indice

Dettagli

AMANTOVA non si spreca!

AMANTOVA non si spreca! AMANTOVA non si spreca! Si può fare! 2^ EDIZIONE anno scolastico 2014/2015 AMANTOVA non si spreca! E il progetto di sensibilizzazione ambientale sui temi della raccolta differenziata, dei consumi e dell

Dettagli

Bando di Concorso e Regolamento di Partecipazione del Concorso S.O.S. PIANETA VERDE Indetto dall Associazione IMQ

Bando di Concorso e Regolamento di Partecipazione del Concorso S.O.S. PIANETA VERDE Indetto dall Associazione IMQ Bando di Concorso e Regolamento di Partecipazione del Concorso S.O.S. PIANETA VERDE Indetto dall Associazione IMQ Premessa Finalità Il tema Obiettivi Destinatari Durata Requisiti di partecipazione Il Concorso

Dettagli

PattiChiari con l economia

PattiChiari con l economia PattiChiari con l economia PattiChiari con l economia Compiti per tutor e referente bancario 2007/2008 Chi è PattiChiari PattiChiari è il Consorzio di banche Italiane nato con la volontà di offrire ai

Dettagli

Bando di concorso per l ideazione del logo per il marchio Dal cuore della Terra

Bando di concorso per l ideazione del logo per il marchio Dal cuore della Terra Bando di concorso per l ideazione del logo per il marchio Dal cuore della Terra L azienda agricola Bottura Gino con sede in via Caselle, 2 46020 Magnacavallo (Mantova), in collaborazione l istituto Comprensivo

Dettagli

OGGETTO: Piano Formazione Nazionale del Polo Qualità- Scadenza iscrizione 27 febbraio

OGGETTO: Piano Formazione Nazionale del Polo Qualità- Scadenza iscrizione 27 febbraio ISTITUTO STATALE COMPRENSIVO di Scuola dell Infanzia - di Scuola Primaria e di Scuola Secondaria I grado ad Indirizzo Musicale A N I E L L O C A L C A R A M A R C I A N I S E Prot. n. 1064 C/2 MARCIANISE

Dettagli

COMUNICARE CON LE IMMAGINI: AL VIA IL CONCORSO PER LA CINEMATOGRAFIA SCOLASTICA.

COMUNICARE CON LE IMMAGINI: AL VIA IL CONCORSO PER LA CINEMATOGRAFIA SCOLASTICA. 2014 www.scuolafilmfest.it COMUNICARE CON LE IMMAGINI: AL VIA IL CONCORSO PER LA CINEMATOGRAFIA SCOLASTICA. PREMESSA Il concorso, giunto alla IV edizione, è promosso dall Associazione Lab CINECITTA Sicilia

Dettagli

28 COMPLEANNO DI PINOCCHIO 2015. Il Sostegno a Distanza: un'amicizia da fiaba.

28 COMPLEANNO DI PINOCCHIO 2015. Il Sostegno a Distanza: un'amicizia da fiaba. 28 COMPLEANNO DI PINOCCHIO 2015 Il Sostegno a Distanza: un'amicizia da fiaba. BANDO E REGOLAMENTO del CONCORSO La Fondazione Nazionale Carlo Collodi, la Fondazione AVSI e l'associazione Diesse promuovono

Dettagli

Guida la vita. Il Senso della Vita e la Sicurezza Stradale

Guida la vita. Il Senso della Vita e la Sicurezza Stradale Guida la vita Il Senso della Vita e la Sicurezza Stradale Progetto di Educazione alla Sicurezza Stradale riservato agli studenti delle classi quarte delle Scuole Secondarie di secondo grado del Comune

Dettagli

Percorso didattico e formativo Ambient-Azione Scuola

Percorso didattico e formativo Ambient-Azione Scuola Percorso didattico e formativo Ambient-Azione Scuola Un percorso di educazione ambientale e risparmio energetico attivato in sinergia con il Progetto Green Schools proposto dall'assessorato all'edilizia

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Campania Direzione Generale

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Campania Direzione Generale Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Campania Direzione Generale Prot. 73 Circ. 4450 Napoli, 15 febbraio 2005 Ai Dirigenti Scolastici delle scuole

Dettagli

CERTAMEN VITRUVIANUM FORMIANUM

CERTAMEN VITRUVIANUM FORMIANUM Istituto di Istruzione Superiore Liceo Cicerone Pollione Liceo Classico Vitruvio Pollione Formia CERTAMEN VITRUVIANUM FORMIANUM XII EDIZIONE Anno scolastico 2014-2015 1 BANDO Art. 1 Indizione Il Liceo

Dettagli

5^ edizione del progetto Acqua Bene Comune (a.s. 2012/2013) WATER CITIZEN. acqua e cittadinanza attiva

5^ edizione del progetto Acqua Bene Comune (a.s. 2012/2013) WATER CITIZEN. acqua e cittadinanza attiva 5^ edizione del progetto Acqua Bene Comune (a.s. 2012/2013) WATER CITIZEN acqua e cittadinanza attiva Progetto gratuito per le scuole secondarie di 2 grado e i centri di formazione professionale della

Dettagli

PROGETTO DIDATTICO LAVORARE IN CONTINUITA

PROGETTO DIDATTICO LAVORARE IN CONTINUITA Comune di Casalecchio di Reno ASILO NIDO R. VIGHI PROGETTO DIDATTICO LAVORARE IN CONTINUITA Per un progetto di territorio: uno spazio e un tempo per l incontro Anno educativo 2007/2008 A cura del Collettivo

Dettagli

Istituto Superiore d Istruzione Statale Margherita di Savoia

Istituto Superiore d Istruzione Statale Margherita di Savoia Anno scolastico 2013/2014 Istituto Superiore d Istruzione Statale Margherita di Savoia Napoli Dipartimento di Disegno e Storia dell Arte Obiettivi Gli alunni saranno guidati a rafforzare la conoscenza

Dettagli

REGOLAMENTO PROVA FINALE PER IL CONSEGUIMENTO DEL DIPLOMA ACCADEMICO DI 1 LIVELLO ANNO ACCADEMICO 2015 2016

REGOLAMENTO PROVA FINALE PER IL CONSEGUIMENTO DEL DIPLOMA ACCADEMICO DI 1 LIVELLO ANNO ACCADEMICO 2015 2016 REGOLAMENTO PROVA FINALE PER IL CONSEGUIMENTO DEL DIPLOMA ACCADEMICO DI 1 LIVELLO ANNO ACCADEMICO 2015 2016 CORSI DI DIPLOMA ACCADEMICO DI PRIMO LIVELLO ART. 1 PRINCIPI GENERALI DI RIFERIMENTO 1. Il titolo

Dettagli

Ai DIRIGENTI SCOLASTICI Licei classici Loro Sedi

Ai DIRIGENTI SCOLASTICI Licei classici Loro Sedi Ai DIRIGENTI SCOLASTICI Licei classici Loro Sedi Il Liceo classico Paolo Sarpi di Bergamo con il patrocinio dell Università degli Studi di Bergamo e del Dipartimento di Antichità, Filosofia e Storia (DAFIST)

Dettagli

PROPOSTE DI ATTIVITÀ DI ORIENTAMENTO UNIVERSITARIO PER LE SCUOLE MEDIE SUPERIORI a.s. 2014 2015

PROPOSTE DI ATTIVITÀ DI ORIENTAMENTO UNIVERSITARIO PER LE SCUOLE MEDIE SUPERIORI a.s. 2014 2015 AREA SERVIZI ALLO STUDENTE Divisione Orientamento e Diritto allo Studio Ufficio Orientamento e Tutorato PROPOSTE DI ATTIVITÀ DI ORIENTAMENTO UNIVERSITARIO PER LE SCUOLE MEDIE SUPERIORI a.s. 2014 2015 Tutte

Dettagli

PROGETTO. SEZIONE 1 - Descrittiva 1.1 Denominazione progetto. Specificare. Insieme per migliorare l ambiente. 1.2 Motivazione.

PROGETTO. SEZIONE 1 - Descrittiva 1.1 Denominazione progetto. Specificare. Insieme per migliorare l ambiente. 1.2 Motivazione. MIUR UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI PESARO E URBINO PROGETTO SEZIONE 1 - Descrittiva 1.1 Denominazione progetto Insieme per migliorare l ambiente 1.2 Motivazione Ogni giorno si fa più forte la necessità

Dettagli

Relazione finale. Educazione energetico ambientale: energia, promozione risparmio energetico e fonti rinnovabili presso

Relazione finale. Educazione energetico ambientale: energia, promozione risparmio energetico e fonti rinnovabili presso Assessorato Parchi Territorio, Ambiente, Energia Relazione finale Educazione energetico ambientale: energia, promozione risparmio energetico e fonti rinnovabili presso Scuole Primarie e Secondarie 1 Grado

Dettagli

OGGETTO: INVITO ALLE GIORNATE FAI DI PRIMAVERA 2015. e, Loro tramite, dei Docenti Referenti per Visite Guidate/ Beni Culturali

OGGETTO: INVITO ALLE GIORNATE FAI DI PRIMAVERA 2015. e, Loro tramite, dei Docenti Referenti per Visite Guidate/ Beni Culturali OGGETTO: INVITO ALLE GIORNATE FAI DI PRIMAVERA 2015 Alla cortese attenzione dei Dirigenti Scolastici e, Loro tramite, dei Docenti Referenti per Visite Guidate/ Beni Culturali Come ogni anno il FAI, in

Dettagli

EDUCAZIONE AMBIENTALE

EDUCAZIONE AMBIENTALE EDUCAZIONE AMBIENTALE DESTINATARI 1. tutte le classi della scuola dell infanzia 2. tutte le classi della scuola primaria 3. tutte le classi della scuola secondaria di primo grado 1. Scuola dell Infanzia

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA in materia di applicazione delle Tecnologie ICT per l Istruzione e la Cultura

PROTOCOLLO D INTESA in materia di applicazione delle Tecnologie ICT per l Istruzione e la Cultura Dipartimento per la Programmazione Ministeriale del Bilancio, delle Risorse Umane e dell Informazione Direzione Generale per i Sistemi Informativi PROTOCOLLO D INTESA in materia di applicazione delle Tecnologie

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI ZOCCA E MONTESE. ISCRIZIONI a. s. 2013 / 2014 31/01/2013 UFFICIO DI DIRIGENZA 1

ISTITUTO COMPRENSIVO DI ZOCCA E MONTESE. ISCRIZIONI a. s. 2013 / 2014 31/01/2013 UFFICIO DI DIRIGENZA 1 ISTITUTO COMPRENSIVO DI ZOCCA E MONTESE ISCRIZIONI a. s. 2013 / 2014 31/01/2013 UFFICIO DI DIRIGENZA 1 ISTITUTO COMPRENSIVO DI ZOCCA E MONTESE PRESENTA POF 2013 / 2014 31/01/2013 UFFICIO DI DIRIGENZA 2

Dettagli

MIUR.AOODGOSV.REGISTRO UFFICIALE(U).0009269.01-10-2015. All Intendente Scolastico per la scuola in lingua tedesca di BOLZANO

MIUR.AOODGOSV.REGISTRO UFFICIALE(U).0009269.01-10-2015. All Intendente Scolastico per la scuola in lingua tedesca di BOLZANO MIUR.AOODGOSV.REGISTRO UFFICIALE(U).0009269.01-10-2015 Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ai Direttori degli Uffici Scolastici Regionali LORO SEDI Al Sovrintendente agli Studi della

Dettagli

Fabbricando 12. Scuole in azienda I documenti dell esperienza. Settima edizione 2011/2012. Acciaierie b CON L ADESIONE DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

Fabbricando 12. Scuole in azienda I documenti dell esperienza. Settima edizione 2011/2012. Acciaierie b CON L ADESIONE DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA CON L ADESIONE DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Fabbricando 12 Scuole in azienda I documenti dell esperienza Settima edizione 2011/2012 Acciaierie b Acciaierie Bertoli Safau Spa Danieli Group Con il sostegno

Dettagli

OGGETTO : Fiera Internazionale del libro edizione 2003 progetti rivolti alle scuole.

OGGETTO : Fiera Internazionale del libro edizione 2003 progetti rivolti alle scuole. Prot. nr. 25393/2003 Torino, 31 gennaio 2003 Circ. Reg. nr. 22 Ai DIRIGENTI SCOLASTICI degli Istituti Scolastici Statali e non statali di istruzione secondaria di II grado statali e non statali della regione

Dettagli

Ministero dell Istruzione, Università e Ricerca Direzione Generale Regionale per il Piemonte Via Pietro Micca 20 10122 Torino

Ministero dell Istruzione, Università e Ricerca Direzione Generale Regionale per il Piemonte Via Pietro Micca 20 10122 Torino Circ. Reg. n. 132 Ministero dell Istruzione, Università e Ricerca Direzione Generale Regionale per il Piemonte Via Pietro Micca 20 10122 Torino dirreg@scuole.piemonte.it Prot. n 5912/P Torino, 28/8/2002

Dettagli

VIVERE LA STORIA DELL XI MUNICIPIO

VIVERE LA STORIA DELL XI MUNICIPIO PROPOSTA DI PROGETTO DIDATTICO Anno scolastico 2014/2015 VIVERE LA STORIA DELL XI MUNICIPIO (PROPOSTA INTERATTIVA SCUOLA-TERRITORIO ATTRAVERSO LA CONOSCENZA DIRETTA DEI MONUMENTI ) Discipline: Storia/Arte

Dettagli

C.O.N.I. Comitato Provinciale di PISA

C.O.N.I. Comitato Provinciale di PISA C.O.N.I. Comitato Provinciale di PISA PROGETTO CON I GIOVANI A SCUOLA DI GIOCO-SPORT Il Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca ed il CONI condividono nell ambito delle rispettive competenze

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l Istruzione Direzione Generale per lo Studente, l Integrazione, la Partecipazione e la Comunicazione Concorso nazionale La mia

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO ORGANIZZATIVO CORSI di MASTER di I e II LIVELLO. Corso di Master e suoi Organi

REGOLAMENTO DIDATTICO ORGANIZZATIVO CORSI di MASTER di I e II LIVELLO. Corso di Master e suoi Organi REGOLAMENTO DIDATTICO ORGANIZZATIVO CORSI di MASTER di I e II LIVELLO Corso di Master e suoi Organi 1. Per l anno accademico 2014-2015 è istituito il Corso di Master di II livello in: OPEN - ARCHITETTURA

Dettagli

SARDEGNA. Cagliari, 21 novembre 2015

SARDEGNA. Cagliari, 21 novembre 2015 Per Direzione Generale dell Ufficio Scolastico della Sardegna e, p.c.: Dirigenti e Reggenti degli ambiti territoriali della Sardegna Coordinatori di educazione fisica e sportiva Prot. 245 b / IC-15 Oggetto:

Dettagli

Progetto didattico rivolto agli studenti del secondo ciclo della scuola primaria e della scuola secondaria di I grado

Progetto didattico rivolto agli studenti del secondo ciclo della scuola primaria e della scuola secondaria di I grado Delegazione di Milano Via Turati, 6 20121 Milano Tel. e fax 02 6592330 Progetto didattico rivolto agli studenti del secondo ciclo della scuola primaria e della scuola secondaria di I grado NEL SEGNO DELL

Dettagli

PICENTINI IN LUCE. Dall economia agricola all economia dell immaginario, dal Cinema Moderno a Giffoni Multimedia Valley

PICENTINI IN LUCE. Dall economia agricola all economia dell immaginario, dal Cinema Moderno a Giffoni Multimedia Valley PICENTINI IN LUCE Dall economia agricola all economia dell immaginario, dal Cinema Moderno a Giffoni Multimedia Valley Seminario di studio per insegnanti ed operatori culturali Laboratori didattici per

Dettagli