SERVIZI MIRC servizio energia. bicicletta a pedalata assistita

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SERVIZI MIRC 2050. servizio energia. bicicletta a pedalata assistita"

Transcript

1 SERVIZI MIRC 2050

2 è il frutto di tutte le persone che collaborano dentro e fuori l'azienda e che considerano obiettivo prioritario la soddisfazione del cliente. Professionalità, disponibilità, affidabilità, efficienza rappresentano una sicurezza per il raggiungimento dei più elevati standard di qualità fondamentali per costruire relazioni solide e durature L alba di un sogno imprenditoriale Antonino Milazzo, uomo di ambizione e volontà, inizia a realizzare il suo progetto imprenditoriale al rientro dell esperienza di marinaio elettricista imbarcato sulla nave San Marco. L idea è quella di costruire un azienda fiorente e solida da lasciare in eredità ai suoi figli. Egli apre una sua agenzia e inizia a lavorare e a crescere come piccolo medio imprenditore Consolidamento del mercato gestisce più di clienti solo nel comune di Roma con 150Mw di calore erogato alle utenze gestite; opera con continuità nelle zone di Milano, Torino, Genova e Bologna; è in espansione nelle regioni di Sardegna e Toscana; prevede di raggiungere in breve una rilevante dimensione nazionale ed una presenza anche internazionale Nascita dell azienda Antonino Milazzo insieme a sua moglie Amalia Danesi, donna di grande energia e fermezza, creano, sulle fondamenta della Danesi Francesco, che nel nome sta a significare Manutenzione Impianti Riscaldamento e Condizionamento. Sviluppo nel mercato del servizio energia Dal 1999, inizia a fornire contratti Servizio Energia con l adozione di pannelli solari, fotovoltaici e impianti eolici; la clientela aumenta del 150% ed il fatturato del 45%. Crescita in ambito nazionale Giovanni Milazzo, attuale giovane intraprendente Presidente di, insieme al fratello Gianluca Milazzo, responsabile Tecnico e Operativo dell azienda, fanno grandi progetti e fissano obiettivi importanti: far crescere l azienda su tutto il panorama nazionale; sensibilizzare sempre di più l opinione pubblica sulla possibilità di ottenere risparmio energetico senza rinunciare al comfort. In questo modo il marchio, solido e riconosciuto, diventa nel tempo sinonimo di concretezza, esperienza, affidabilità. Nuovi servizi di gestione integrata del condominio apre al mercato del global service e del facility management mantenendo sempre forte il proprio impegno nel settore del fotovoltaico e delle energie rinnovabili, ambito di primario interesse in un ottica di salvaguardia dell ambiente. srl, sviluppo dell offerta sulle rinnovabili Nasce s.r.l. Attraverso la nuova forma societaria, l azienda esprime la sua continua capacità di crescita in termini dimensionali, di offerta e di partnership anni di vita aziendale È l anno in cui festeggia l anniversario dei suoi 50 anni di vita, guardando al passato ma nello stesso tempo con uno sguardo attuale rivolto al futuro. Si consolidano in quest anno le diverse iniziative legate al Sociale, con collaborazioni e sostegno attivo a Parent Project, Adotta una Cellula e tante altre organizzazioni benefiche. Io compenso CO2 Progetto Plant for the Planet : obiettivo neutralizzare le emissioni di CO2 in atmosfera, attraverso la piantumazione di nuovi alberi nel mondo con conseguente riforestazione del pianeta. Mirc ha compensato oltre kg di CO2 attraverso la tutela di oltre 296 alberi nell ambito del progetto di riforestazione Haiti. Il tuo futuro in green I bambini e l energia di Mirc: ha portato l energia rinnovabile nella scuola coinvolgendo i bambini della sezione elementare nell esplorazione di una favola sulle fonti rinnovabili. e il risparmio: sempre più convinta di un futuro in green, il Gruppo Mirc amplia i propri servizi nel settore mobility zero emissioni proponendo prodotti a risparmio energetico dalla mobility alla casa, con soluzioni per la riduzione dei consumi e delle emissioni. Il vantaggio competitivo Ogni giorno è per noi una lotta verso nuove vette di eccellenza e qualità. Il nostro futuro è fatto di responsabilità d impresa, ecologia, sostenibilità, impegno sociale. Un futuro di uomini ancor prima che d azienda, un futuro d impresa sostenibile.

3 SERVIZI MIRC 2050 servizio energia 6 CONTABILIZZAZIONE DEL CALORE 10 GAS METANO 12 SERVIZI ECOLOGICI 14 CREDITO CONDOMINIO 16 POLIZZE ASSICURATIVE 20 GLOBAL SERVICE 22 GEOTERMIA 28 BIOMASSE 30 FOTOVOLTAICO 32 AUTO ELETTRICA 36 SCOOTER ELETTRICO 38 bicicletta a pedalata assistita 40 TECNOLOGIE PER IL RISPARMIO, LA RIDUZIONE DEI CONSUMI E DELLE EMISSIONI 42

4 servizio energia SERVIZIO ENERGIA Atto contrattuale che disciplina l erogazione di beni e servizi necessari a mantenere le condizioni di comfort negli edifici nel rispetto delle vigenti leggi in materia di uso razionale dell energia, di sicurezza e di salvaguardia dell ambiente, provvedendo nel contempo al miglioramento del processo di trasformazione dell energia. Come funziona? Riqualificazione Centrale Termica (rimozione vecchia caldaia, installazione nuova caldaia a condensazione) Lavaggio impianti di riscaldamento Installazione di un sistema di termoregolazione e contabilizzazione individuale del calore (consigliato) Installazione pompe a portata variabile in C.T. Acquisto e gestione del combustibile a cura di (voltura) Misurazione in C.T. dell energia erogata (contatore di calore) Manutenzione ordinaria e straordinaria per tutta la durata del contratto: - collaudo e monitoraggio centrale termica - controllo e taratura sistema termoregolazione - pulizia periodica centrale termica - libretto e cartello di centrale - call center dedicato e pronto intervento guasti Gestione da Terzo Responsabile Cosa comporta? assume il ruolo di Terzo Responsabile Opera per avere una temperatura media all interno degli ambienti conforme a quanto previsto dalla legge 10/91 e dai DPR 412/93, 551/99 (tipicamente 20 ± 2 C) Onorerà le spese per il combustibile. La remunerazione per il consumo di energia ( ) viene eseguita in funzione dell effettivo consumo di calore rilevato sul misuratore di calore (kwh) al termine di ogni stagione di riscaldamento ed in funzione della tariffa unitaria T del calore misurato ( / kwh) Periodo di determinazione della tariffa (il primo anno) Cosa si paga? Il condominio pagherà non più il costo del combustibile consumato, ma il calore che avrà fornito nell intera stagione di riscaldamento 7

5 servizio energia manutenzione e conduzione Perche conviene? Il Gestore acquista il combustibile, ma vende calore. Per cui da una unità di combustibile deve produrre la maggior quantità di calore possibile. Per ottenere ciò l impianto deve avere un alto rendimento quindi un alto grado di efficienza. Il Gestore si occuperà anche della manutenzione della centrale termica: minori sono gli interventi richiesti dall impianto e minori saranno i suoi costi, sarà quindi interesse del Gestore effettuare una giusta manutenzione ed utilizzare tecnologie efficienti. In questo modo si innesca un circuito virtuoso in cui tutti sono interessati a risparmiare energia: l utente finale, il Gestore e anche l Ambiente, che vede ridotte in maniera considerevole le emissioni di inquinanti nell atmosfera. Quali vantaggi? Risparmio energetico Detrazione fiscale Aumento efficienza della produzione in Centrale Termica Riqualificazione impianto riscaldamento con possibilità di sconti interessanti Svecchiamento tecnologie Riduzione dei consumi ( ) Unico gestore = Maggiore sicurezza Garanzia di interventi nelle 24 H per 365 gg./anno Costi relativi al solo comfort termico ricevuto risparmio ENERGEtico Servizio Stagionale di Manutenzione e Conduzione di Centrali Termiche Atto contrattuale che disciplina la conduzione e la manutenzione eseguita dal Terzo Responsabile disposto ad assumere tutti gli oneri indicati agli Art. 31 e 34 della Legge 10/91 e all Art 11 del D.P.R. 412/93, atti a garantire la maggiore efficienza delle Centrali Termiche. Come funziona? Messa a punto del bruciatore all inizio della stagione con conseguente regolazione delle apparecchiature componenti la Centrale Termica. Visite ripartite nel periodo invernale e comprendenti controllo e taratura delle apparecchiature di sicurezza, controllo delle pompe di circolazione acqua, la messa a punto della combustione e lubrificazione del bruciatore. Controllo e taratura del sistema di termoregolazione (ove esistente) con regolazione del diagramma di temperatura e controllo del funzionamento della valvola miscelatrice del relativo servocomando. Pulizia della caldaia eseguita a metà stagione invernale con asportazione dei residui. Invio di personale specializzato durante il normale orario di lavoro ad ogni giustificata richiesta per ripristinare il funzionamento dell impianto. Le chiamate festive saranno conteggiate in base alle tariffe Assistal. Alla fine della stagione: pulizia della caldaia e del raccordo canna fumaria, lubrificazione delle parti meccaniche delle elettropompe e del bruciatore, asporto della fuliggine e delle scorie. Compilazione del Libretto di Centrale, necessario alla gestione, con le annotazioni per le verifiche periodiche previste dalla normativa vigente. Collocazione all esterno della C.T. di un Cartello di Centrale con i dati relativi al periodo annuale di esercizio dell impianto termico, dell orario giornaliero di attivazione e le generalità della società. mette a disposizione un servizio di reperibilità h24 x 365 giorni/anno con un costo a chiamata (da pagare solo in caso di necessità) esclusa dal presente contratto di manutenzione. EFFICIENZA CERTIFICATA A riprova della continua ricerca nel risparmio energetico, è costantemente impegnata al conseguimento del maggior numero di certificati bianchi, o più propriamente Titoli di Efficienza Energetica (TEE), titoli che attestano il conseguimento di risparmi energetici attraverso l applicazione di tecnologie e sistemi efficienti. SERVIZIO manutenzione 8 9

6 paghi solo quello che consumi contabilizzazione del calore Contabilizzazione del Calore CHE COS è? Si tratta di un impianto centralizzato con la contabilizzazione individuale del calore e la termoregolazione autonoma delle temperature. Questo sistema assomma i vantaggi dell impianto centralizzato con quelli dell impianto individuale. In sostanza, questa tecnologia permette di gestire in modo autonomo il riscaldamento del proprio appartamento, senza che ciascuno abbia dentro casa una caldaietta. La caldaia rimane sempre unica per tutto il condominio, ma ogni proprietario/occupante ha la possibilità, attraverso particolari dispositivi, di spegnere, ridurre o aumentare la temperatura del proprio appartamento, ufficio o negozio. Grazie a contatori individuali, ciascuno paga solo il calore che ha effettivamente consumato. I vantaggi Si utilizza il vecchio impianto centralizzato (purché sia in regola), con l aggiunta degli apparecchi necessari alla contabilizzazione: la spesa è molto inferiore alla trasformazione in impianti autonomi. Non è necessario rompere muri e pavimenti; si evita di dover costruire, per ciascuna caldaietta, camini e canne fumarie sopra il colmo del tetto per lo scarico dei fumi, oltre a nuove tubature per il trasporto dell acqua calda e del gas. Se la caldaia centralizzata è a gasolio, o ad altro combustibile, non è necessario convertire l impianto a metano (cosa necessaria invece per le caldaiette singole). L impianto centralizzato è più sicuro: in un condominio con tanti impianti singoli basta che un solo proprietario trascuri le norme di sicurezza, per creare pericoli per tutti. La manutenzione di una caldaia unica, anziché di tante singole, è più facile e le relative spese, divise tra tutti, sono meno costose. Il risparmio di combustibile avvantaggia anche chi sta sempre in casa, non solo chi vi passa poche ore al giorno. L impianto centralizzato con contabilizzazione del calore non ha alcuna limitazione negli orari di accensione. Queste ragioni rendono conveniente il mantenimento dell impianto condominiale centralizzato, installando un sistema di contabilizzazione del calore e applicando la ripartizione delle spese. 11

7 gas metano GAS METANO CHE COS è? Il contratto di fornitura gas metano disciplina il rapporto di somministrazione del gas tra e il Condominio. Per usufruire della fornitura del gas, l impianto interno del Condominio deve essere già allacciato alla condotta di distribuzione locale. Il Contratto si intenderà perfezionato alla data in cui il Condominio avrà la disponibilità della fornitura (Delibera 168/04 dell AEEG e successive modifiche e integrazioni) Il passaggio dal precedente fornitore, che non implica la disattivazione della fornitura, avverrà con decorrenza dal primo giorno del secondo mese successivo a quella della sottoscrizione del contratto, come stabilito dalla delibera 138/04 e successive modifiche e integrazioni. Quali vantaggi? Risparmio sulla spesa del consumo del gas metano utilizzato per il riscaldamento centralizzato del Condominio. Come si ottengono? Semplicemente cambiando il fornitore attuale e scegliendo che applicherà al Condominio uno sconto di alcuni cent. /mc sulla tariffa applicata in bolletta in base alle condizioni economiche regolate all Autorità per l Energia Elettrica e il Gas. risparmio reale sulla spesa 13

8 SERVIZI ECOLOGICI IGIENE, PULIZIA E PREVENZIONE Spurghi e video ispezioni Derattizzazione SERVIZI ECOLOGICI Intervento di solo sturamento a mezzo Canaljet - Idrosonda di colonne montanti in verticale/orizzontale. Intervento per Disostruzione, Disincrostazione a mezzo Canaljet - Idrosonda del pozzetto di ispezione con l ausilio dei prodotti linea Bayer. Intervento completo per pulizia, lavaggi e asportazione di materiale sedimentato e non di colonne montanti verticali/orizzontale, griglie, pozzetto di ispezione e di raccolta con azione di bonifica. Intervento per svuotamento Fosse Biologiche e ripulitura con lavaggi idrodinamici ad alta pressione e bonifica delle stesse. Intervento per pulizia canali acque bianche, grondaie, terrazze, spiazzi, pozzetti di raccolta con annessi grigliati, azione di bonifica: lavaggi idrodinamici e disinfestazione. CONTRATTI ANNUALI Manutenzione generale di pulizia attraverso interventi necessari sull impianto fognante a servizio dell intera struttura condominiale; interventi sulla rete pluviale (acque bianche) ivi compreso terrazze, grondaie, tubazioni, pozzetti di raccolta, spiazzi, lavori di bonifica: disinfestazione e derattizzazione di tutti gli ambienti. Video Ispezioni rete fognaria - colonne - con sistema ITV 300 e rilascio dvd Messa in sicurezza fabbricati Pronto intervento idraulico Particolare tipologia di disinfestazione volta ad eradicare la popolazione urbana di topi e ratti. Viene effettuata tramite ricorso a sostanze gassose, tossiche per i piccoli animali o esche avvelenate. Disinfestazione L insieme delle operazioni tendenti alla eliminazione dei parassiti e dei loro danni, dalla semplice applicazione di prodotti spray in ambiente domestico, a veri e propri piani di lotta. In senso stretto la disinfestazione si riferisce alla lotta contro gli insetti. Deblatizzazione Le infestazioni da blatte o scarafaggi sono considerate tra le piu critiche, in quanto possono essere la principale causa di gravi malattie. Gli scarafaggi trasmettono meccanicamente le infezioni ed é stato accertato essere vettori di numerosi organismi patogeni quali colera, tubercolosi e salmonella. I nostri interventi di disinfestazione avvengono attraverso l impiego di attrezzature specializzate e con prodotti non contaminanti. 15

9 Credito Condominio FINANZIAMENTO A TASSO ZERO Credito Condominio Un finanziamento a tasso zero per amministratori e condomini, concordato da H&D (partner di ) con i primari istituti di credito. A cosa serve? Le gestione di un condominio è materia difficile, per la natura complessa delle relazioni che in esso si sviluppano e per la significativa spesa che i lavori di ristrutturazione e manutenzione comportano. Il compito dell amministratore di condominio è principalmente quello di guida nei confronti delle famiglie nella conduzione dell immobile. In qualità di consigliere in materia di investimenti, l amministratore media fra le esigenze di tutti i condomini, cercando una soluzione condivisa e da tutti sostenibile. Proprio per fornire un utile supporto nell attività di mediazione e per facilitare l avvio di lavori necessari alla vita del condominio, H&D e, presentano il servizio Credito Condominio. Avendo a disposizione un finanziamento a tasso zero, l amministratore e i condomini potranno affrontare con più serenità e buone garanzie la programmazione di lavori necessari, ma solitamente percepiti come troppo onerosi. Come funziona? H&D e, facendosi forti di un potere contrattuale maggiore, hanno potuto concordare con i principali istituti di credito condizioni particolarmente favorevoli. In questo modo, Credito Condominio consente all amministratore ed ai condomini di usufruire di un finanziamento, da 2 a 5 anni, da 1 a 2,5 milioni di euro, a tasso 0. Il finanziamento copre ogni esigenza di tenuta dell immobile: dalla sostituzione delle caldaie alla manutenzione delle fognature, dalla sostituzione degli infissi in alluminio (se attivato un contratto servizio energia) alla ristrutturazione del locale caldaie, dalla coibentazione dell edificio all installazione delle inferriate, fino a coprire tutti i lavori necessari alla ristrutturazione ed al mantenimento di un intero edificio. Vediamo nel dettaglio cosa serve al condominio ed all amministratore per accedere a Credito Condominio: Per l amministratore Essere iscritto a H&D (l iscrizione è gratuita) Presentare presso la propria filiale bancaria la documentazione necessaria per l approvazione del finanziamento (delibera assembleare e verbale di nomina dell amministratore, rendiconto condominiale degli ultimi 2 anni, delibera di spesa, preventivo di spesa redatto dall azienda appaltatrice.) Per il condominio Almeno un conto corrente già aperto con uno degli istituti di credito convenzionati Avere un amministratore aderente alla comunità H&D (l iscrizione è gratuita) Perche conviene? Gli amministratori, e quindi i condomini, godono dei vantaggi dell accordo fra H&D, e le banche in termini di rapidità e sicurezza di spesa, evitando incomodi aumenti dei costi in corso d opera, sbloccando lavori che fino a quel momento sembravano trovare difficoltà di delibera ed evitando sanzioni civili e penali dipendenti da inattuabilità precedenti. Quali vantaggi? Finanziamento a tasso zero Durata fino a 5 anni Importo da 1 a 2,5 milioni di euro Rapidità e semplicità di erogazione Programmazione pluriennale dei lavori che evita aumenti di costo in corso d opera Realizzazione di tutte le opere necessarie al condominio senza difficoltà di delibera Eliminazione dei rischi di penale per inadempienze 17

10 Credito Condominio SICUREZZA DEL MANTENIMENTO DEL COSTO IN CORSO D OPERA A seguito della definizione di un importante progetto condiviso dall Associazione Harley&Dikkinson con il Gruppo UBI, il nostro prodotto Credito Condominio è disponibile presso tutte le filiali degli Istituti di Credito del Gruppo. La nuova Convenzione Credito Condominio vede coinvolte le seguenti Banche: Banca Popolare di Bergamo, Banca Regionale Europea, Banca Popolare Commercio e Industria, Banco di Brescia, Banca di Valle Camonica, Banca Popolare di Ancona e Banca Carime. CREDITO CONDOMINIO Destinatari Modalità di rimborso Contributo dell azienda Modalità di accesso Condomini che necessitano di interventi di manutenzione allo stabile. Amministratori di immobili di questi condomini. Aziende appaltatrici dei lavori. Rate mensili o trimestrali posticipate per una durata max di 60 mesi. La quota capitale sarà a carico del condominio beneficiario del finanziamento e verrà addebitata alle scadenze prestabilite nel piano di ammortamento. La quota interessi potrà essere, in parte o in toto, a carico dell azienda. PER IL CONDOMINIO Avere un CC aperto con uno degli istituti di credito convenzionati. Avere un amministratore aderente alla comunità H&D. Servirsi di un azienda associata ad H&D. Costituire un fondo di garanzia condominiale (se richiesto dall Istituto di Credito convenzionato). PER L AMMINISTRATORE Essere Iscritto a H&D. Presentare presso la propria filiale bancaria la documentazione necessaria per l approvazione del finanziamento (delibera assembleare e verbale di nomina dell amministratore, rendiconto condominiale degli ultimi due anni, delibera di spesa, preventivo di spesa redatto dall azienda appaltatrice, ). PER L AZIENDA Aderire, se non lo è già, a H&D. Avere un CC aperto con gli Istituti di Credito convenzionati. Presentare il bilancio consolidato degli ultimi due anni. PRESTITO CONDOMINIO SMART Destinatari Condomini appartenenti al network H&D Importi Da a Durata Minimo 24 / massimo 48 mesi, prima rata a 30 giorni dall erogazione Beni finanziati Efficienza energetica, caldaie, impianti, ascensori, messa a norma ecc. Condizioni Tasso zero in 24 mesi, in cui i costi sono totalmente a carico dell Azienda qualificata H&D Tasso agevolato in 36 (Tan 2,00%) e 48 (Tan 3,00%) mesi, dove il Tan è a carico del condominio Imposta di bollo 16,00 imputati sulla prima rata Spese di istruttoria 1,00% dell importo finanziato Spese mensili di gestione prestito 2,50 Modalità di rimborso Rate mensili costanti posticipate Tipologia Finanziamento Prestito Finalizzato Dati generali Condominio - Comune Roma n appartamenti 30 n radiatori 210 Durata Finanziamento 5 anni Costi (IVA compresa) Costo riqualificazione centrale termica ,00 Costo contabilizzazione ,00 TOTALE ,00 Piano Economico - Finanziario FINANZIAMENTO TRAMITE BANCA / LEASING FLUSSO DI CASSA semplice Condominio Credito Condominio Per singolo condomino Rata ,00 Rata - 646,67 ANNI FCs 55% FCs 55% TOTALE Rata mensile per singolo condomino 53,9 /mese 18 19

11 polizze assicurative ha consolidato partnership con primari gruppi assicurativi ed è in grado di offrire condizioni di favore, a prezzi vantaggiosi, ai propri clienti. L offerta è stratificata in due livelli di customizzazione: polizze assicurative 1) soluzioni assicurative mirate, da quelle tradizionali alle più innovative, sino a un attenta consulenza in ambito di risk management e loss prevention. Nell area dedicata alle grandi aziende e alle multinazionali offriamo soluzioni assicurative, servizi personalizzati di gestione di programmi internazionali, nell area danni e vita, finanziamento del rischio e consulenza in tema di analisi e prevenzione dei rischi industriali. In questo specifico ambito, i nostri partner si avvalgono di una rete mondiale di specialisti capaci di fornire completa assistenza attraverso strutture altamente specializzate. 2) soluzioni assicurative a pacchetto, standardizzate sulla base delle più comuni esigenze di privati e condomìni, con un ampia gamma di proposte di assicurazione vita, investimento, fabbricati, risparmio e pensionistiche dedicate a singoli e gruppi. Inoltre, prodotti relativi alla protezione della famiglia, forme di risparmio equity-based, prodotti pensionistici, postpensionamento, accumulo di capitale, protezione del capitale ed eredità. condizioni di favore sui prodotti assicurati 21

12 global service offre un servizio Global Service dedicato in particolare alla gestione immobiliare: il facility management comprende un insieme di attività che, a partire dall esperienza specifica nel settore energia, abbracciano ambiti differenti, fondamentali per il funzionamento dell edificio. Global Service Esercizio e manutenzione impianti di climatizzazione assicura il mantenimento delle prestazioni contrattuali, l efficienza e la continuità di funzionamento degli impianti di climatizzazione nei periodi e negli orari stabiliti dal cliente ed assicura il livello di comfort ambientale negli edifici oggetto dell appalto nel periodo, negli orari e nei modi stabiliti dalla normativa vigente, in relazione alle loro destinazioni d uso. Conduzione e manutenzione impianti elettrici B.T./ M.T. gruppi elettrogeni, gruppi statici di continuità Viene assicurata la piena efficienza e la rispondenza normativa degli impianti elettrici di bassa e media tensione, mantenendo inalterate nel tempo le prestazioni caratteristiche degli impianti stessi, impiegando strategie finalizzate alla riduzione dei costi, dei consumi energetici e all aumento dei livelli di disponibilità. Conduzione e manutenzione impianti idrico-sanitari provvede a tutte le attività di manutenzione necessarie a mantenere gli impianti in buono stato di funzionamento ed a garantirne il funzionamento nel tempo in condizioni standard, facendo ricorso a riparazioni, ripristini, sostituzioni di parti e componenti. Conduzione e manutenzione impianti antincendio Il servizio di conduzione e manutenzione degli impianti antincendio è teso ad assicurare la piena efficienza e la rispondenza normativa degli impianti stessi. assicura il servizio di pronto intervento, connesso con la sicurezza delle persone, degli impianti, degli immobili e le loro pertinenze, nonché le richieste di interventi esterni, qual Vigili del Fuoco, Croce Rossa, etc. Impianti di sollevamento assicura la piena efficienza e la rispondenza normativa degli impianti (ascensori, montacarichi, montalettighe, etc.), mantenendo inalterate nel tempo le loro prestazioni caratteristiche. Conduzione e manutenzione impianti speciali assicura tutti gli interventi di manutenzione, di verifica, controllo, regolazioni necessarie a mantenere gli impianti speciali (sistemi antintrusione, di allarme, videosorveglianza, trasmissione dati, etc.) in buono stato di funzionamento. Manutenzione strutture edili provvede a tutte le attività di manutenzione necessarie a mantenere le componenti edilizie in buono stato, quali rifacimenti di intonaci, ripristini di pavimentazioni, etc. Servizio di logistica fornisce ai suoi clienti il supporto necessario per la corretta movimentazione di arredi, materiali d ufficio ed attrezzature varie. Si occupa del coordinamento delle consegne, dei trasferimenti e dei traslochi interni ed esterni alle strutture, nonché della piccola manutenzione degli arredi stessi. Manutenzione delle macchine da ufficio L obiettivo che si pone con il servizio di manutenzione delle macchine da ufficio è quello di garantire al cliente la piena e costante fruibilità delle apparecchiature e delle attrezzature da ufficio di cui dispone (fotocopiatrici, computer, stampanti, fax, etc.), assumendosi l onere di provvedere alla loro verifica di funzionamento e alla loro manutenzione. gestione integrata dell edificio 23

13 global service risparmio e tranquillità con un unico fornitore Centro stampa e fotocopie Il servizio consiste nella predisposizione, in apposite zone interne ai locali del cliente, di aree denominate Servizio copia, in cui vengono installate una o più fotocopiatrici (secondo l effettiva esigenza delle risorse che le utilizzeranno) destinate alla riproduzione in bianco/nero e colori di documenti in formato A3-A4; le fotocopiatrici, PRODOTTI/SERVIZI di ultima generazione, sono complete di cassetti A3-A4-A4R e fascicolatore, con possibilità di ingrandimento e riduzione (50%- 200%). Gli utenti autorizzati al loro utilizzo hanno libero accesso ai punti copia e possono utilizzare le fotocopiatrici direttamente in funzione delle loro esigenze. Servizio controllo strutture Tramite continua attività di monitoraggio si assicura la verifica del costante adeguamento degli edifici alle normative ed alle mutate esigenze funzionali, garantendo ove necessario interventi di progettazione mirati al superamento delle eventuali anomalie. Pulizia e igiene ambientale Vengono eseguite tutte le operazioni necessarie ad assicurare il costante mantenimento di un soddisfacente stato di pulizia ed igiene di tutte le parti interne ed esterne degli immobili affidati a. Particolare attenzione viene posta da alla tipologia dei macchinari e dei prodotti chimico-igienici che vengono utilizzati, sempre accompagnati dalla relativa scheda tecnica prevista dalle normative vigenti. Smaltimento rifiuti speciali Viene svolta l attività di raccolta, trasporto e smaltimento dei rifiuti, classificati ai sensi dell art. 7 D.Lgs n. 22 e di qualsiasi altro tipo di rifiuto non classificato, che viene prodotto all interno degli immobili affidati a. Receptioning Il personale preposto da, posto presso gli appositi spazi di accoglienza di ciascun immobile, accoglie gli utenti, gli ospiti e i visitatori, fornendo loro le adeguate informazioni e smistandoli verso le corrette destinazioni. Flotta auto Viene messo a disposizione dei clienti un efficiente parco autovetture, con e senza autista, destinato agli spostamenti del personale e/o dei suoi eventuali ospiti, per interventi spot di trasferimento urbano o sul territorio nazionale. Manutenzione aree verdi Vengono svolte tutte le attività di manutenzione delle opere a verde di pertinenza degli immobili affidati a, quali prati, aiuole, alberi ed aree verdi in genere. mette, inoltre, a disposizione dei suoi clienti la propria esperienza e struttura tecnica per l eventuale progettazione di nuove soluzioni per l architettura del verde. Servizio di governo Attraverso un accurata attività di censimento degli impianti tecnologici, degli arredi interni all edificio, dello stato d occupazione nominativo degli spazi e degli uffici, implementa e/o completa la banca dati dei suoi clienti e, tramite sofisticati sistemi informativi e l ausilio di palmari, gestisce l attività manutentiva ordinaria e straordinaria. La predisposizione di una Centrale Operativa con un Call Center attivo h24 e la reperibilità dei tecnici competenti fanno sì che riesca a garantire i massimi livelli di risoluzione delle anomalie segnalate. Mediante l erogazione del servizio di Governo, Mirc 2050 garantisce ai suoi clienti un elevato standard qualitativo di tutti i servizi no core appaltati, nel rispetto delle prescrizioni tecniche e contrattuali. 24

14 FONTI DI ENERGIA RINNOVABILI Mirc per l ambiente Per occuparsi di energia è stato sin dalla nascita anche un impegno nei confronti dell ambiente. Per questo la ricerca sulle fonti di energia rinnovabili non si è mai esaurita ed oggi è in grado di garantire soluzioni su fotovoltaico, solare termico, geotermia e biomasse, costruendo una offerta integrata compatibile con l equilibrio ambientale. 27

15 Geotermia Geotermia Oggi lo sviluppo continua attraverso la ricerca di soluzioni capaci di sfruttare l ENERGIA GEOTERMICA. Tale energia prevede lo sfruttamento della differenza di temperatura fra la superficie e gli strati più profondi del terreno (gradiente geotermico). Al centro della terra infatti vi è il nucleo, dove sono presenti grandi quantità di uranio ed altro materiale radioattivo che, con le loro reazioni di fissione, assomigliano ad una gigantesca centrale nucleare. Questa radioattività naturale produce un enorme quantità di calore che fonde i metalli presenti nel terreno e forma un strato detto mantello. Da questo strato viscoso il calore si diffonde lentamente alla crosta, risalendo fino alla superficie. Per questo e per la scarsa dispersione termica del terreno, in ogni punto della superficie terrestre, scendendo in profondità, si trova una temperatura costante che cresce all aumentare della profondità stessa. La temperatura media del terreno a 100 mt di profondità si aggira ad esempio attorno ai 10/12 gradi ed è costante tutto l anno. Naturalmente vi sono zone della terra dove questa temperatura è ben più elevata già a poche decine di metri sotto il suolo terrestre. Ne è un esempio in Italia l area di Larderello, dove sorge l omonima centrale elettrica, che nel 1904 è stata la prima nel mondo ad utilizzare l energia geotermica per produrre energia elettrica. Vi sono molti altri sistemi per sfruttare l energia geotermica, anche ad uso domestico, per riscaldamento e raffreddamento. Mirc 2050 è in grado di fornire ai propri clienti soluzioni efficaci ed economicamente vantaggiose per sviluppare ulteriormente l utilizzo di questa fonte energetica, che oggi costituisce solo l 1% scarso della produzione mondiale di energia. ENERGIA A BASSO COSTO DAL SOTTOSUOLO 29

16 biomasse energia pulita dai rifiuti biomasse La biomassa è una fonte di energia rinnovabile in quanto a bilancio di CO 2 = 0. La CO 2 emessa infatti durante la produzione di energia è la stessa assorbita dalle piante durante la loro vita. I combustibili da biomassa sono normalmente gli scarti derivati da altre lavorazioni. Si produce dunque energia impiegando materiali che altrimenti sarebbero rifiuti. Come funziona?, insieme a propri partner, realizza sistemi innovativi per lo sfruttamento delle biomasse che consentono di produrre energia in modo autonomo, economico e sostenibile. Sistemi che si basano su impianti di piccole dimensioni, particolarmente flessibili e capaci di sfruttare molti tipi di combustibile da biomassa, raramente gestiti da altre tipologie di impianto. Si incarica, nel caso non fosse disponibile, di fornire o integrare la biomassa da utilizzare nell impianto L impianto può poi essere collegato ad una centrale per il teleriscaldamento che produce calore e lo distribuisce, sotto forma di acqua calda, surriscaldata, vapore o liquidi diatermici, ad un condomino, un quartiere o ad un intera città. Come si installa?, insieme al suo gruppo, segue ogni fase della realizzazione del progetto: identificazione della filiera di approvvigionamento del combustibile identificazione del terreno su cui realizzare l impianto analisi tecnica, economica e finanziaria del progetto costruzione società di scopo richiesta autorizzazione ottenimento del finanziamento bancario e degli incentivi dello stato costruzione impianto entrata in esercizio dell impianto, controllo, training fornitura totale o ad integrazione del combustibile da biomassa Quali vantaggi? Risparmio energetico Compatibilità con il regime della tariffa omnicomprensiva di 0,28 per kwh elettrico, definita nel Disegno di Legge S B per gli impianti di potenza inferiore a 1MWe Elevatissima efficienza termica che consente di utilizzare fino al 99% dell energia disponibile dal combustibile Emissione di incombusti ed altri inquinanti vicina a zero Altissima flessibilità nella gestione e nella manutenzione 31

17 Fotovoltaico un sistema Ecologico e autosufficiente fotovoltaico CHE COS è? è un impianto di produzione di energia elettrica mediante conversione diretta della radiazione solare, tramite l effetto fotovoltaico. I principali componenti di un impianto fotovoltaico connesso alla rete sono: moduli fotovoltaici inverter, deputato a stabilizzare l energia raccolta, a convertirla in corrente alternata e a immetterla nella rete elettrica nazionale quadristica di protezione e controllo cavi di connessione Quali vantaggi? Il sole é una fonte di energia gratuita e inesauribile. Tutela verso i futuri aumenti dei costi dell energia e delle materie prime. Possibilità di installazione su superficie non altrimenti sfruttabili (tetti, coperture, tettoie, ecc,). L impianto fotovoltaico non produce residui dal suo funzionamento e a fine vita i moduli sono rigenerabili. Non ci sono parti meccaniche in movimento, pertanto è un sistema molto affidabile. Può essere utilizzato al posto degli elementi edilizi di coperture, tetti, vetrate e barriere varie. Vantaggi ambientali: per ogni kwh prodotto si risparmiano circa 250 grammi di olio combustibile e si evita l emissione nell atmosfera di 0,75 Kg di anidride carbonica. Detrazioni fiscali. In abbinamento all impianto fotovoltaico è possibile usare molto efficacemente apparecchiature elettriche a risparmio energetico per riscaldamento/condizionamento e produzione di acqua calda. Il sistema di finanziamento statale in conto energia é remunerativo ed efficace. tipologie di installazione IMPIANTO REALIZZATO SU EDIFICIO Generalmente si tratta di impianti i cui moduli fotovoltaici sono installati su coperture piane o a falda di edifici esistenti di qualsiasi destinazione d uso. In questa categoria rientrano anche gli impianti i cui moduli fungono da frangisole a servizio dell edificio. IMPIANTO SU ALTRE COPERTURE Sono quegli impianti fotovoltaici i cui moduli sono installati su tettoie, pensiline, serre, barriere acustiche, ecc. In questi casi i moduli fotovoltaici possono anche sostituire l elemento edilizio tamponante. NON INTEGRATO Sono gli impianti fotovoltaici che non rientrano nelle categorie precedenti, ovvero gli impianti i cui moduli sono collocati a terra oppure che installati su coperture di edificio a falda non rispettano i criteri di complanarità o che collocati su tetti piani hanno altezza massima maggiore del doppio di quella della balaustra presente. Producibilità di un impianto Il calcolo della producibilità viene stimato partendo da dei dati storici ufficiali di irraggiamento solare e considerando le condizioni reali di installazione (inclinazione, esposizione, eventuali ombreggiamenti, potenza nominale dell impianto, ecc.). In media un kw fotovoltaico (circa 8 mq di moduli) produce kwh/anno nel Nord Italia, kwh/a al Centro e kwh/a nel Sud Italia. Conto Energia - Visti gli enormi vantaggi ambientali prodotti, molti Paesi tra cui l Italia, hanno introdotto un sistema di incentivazione statale per l installazione degli impianti fotovoltaici. Questo sistema è chiamato Conto Energia ed è un meccanismo che consente di ricevere una remunerazione in denaro per l energia elettrica prodotta dal proprio impianto fotovoltaico. Lo scopo dichiarato è quello di rendere l impianto fotovoltaico economicamente vantaggioso anche rispetto ai sistemi di produzione di energia elettrica tradizionali, come le centrali al carbone e a gas. Di fatto il Conto Energia, istituito dal DM 05/05/2011, permette di rendere una scelta di ispirazione ambientale anche un investimento economico vantaggioso. 33

18 MEZZI ELETTRICI PER LA RIDUZIONE DEI CONSUMI Mirc per la riduzione dei consumi ha creato al proprio interno una business unit dedicata alla vendita di soluzioni tecnologicamente all avanguardia per la riduzione dei consumi. Una gamma di prodotti elettrici che, interagendo con la quotidianità di ognuno di noi, riducono i consumi e l impatto ambientale del nostro vivere quotidiano. 35

19 AUTO ELETTRICA risparmio in movimento AUTO ELETTRICA presenta l innovativa city car a emissioni zero interamente made in italy, alimentata esclusivamente dall elettricità immagazzinata nella batteria. Piccola, agile ed ecologica, ha uno stile di guida unico: fluido e rilassante, non necessita di cambi di rapporto. Ha libero accesso nelle ZTL e nei centri storici.* Soli 2 euro per un pieno, zero spese di bollo, e costi assicurativi dimezzati: il risparmio è assicurato. Ha alle spalle oltre tre anni di utilizzo su strada da parte di clienti entusiasti su ogni tipo di percorso, dal caldo estremo a neve e ghiaccio. Grazie all ottimizzazione della distribuzione dei pesi, la tenuta di strada è eccezionale. Grazie alle dimensioni ridotte (2,80 x 1,50 m) si parcheggia ovunque ed è l ideale per la mobilità cittadina contemporanea. ricarica (semplice corrente di casa 220v) 9 ore con caricabatterie standard 5 ore con caricabatterie multifast 1 ora (80% di ricarica) con caricabatterie superfast da 380 V (optional) tecnologia avanzata da usare in modo semplice La plancia touch screen* è dotata di 4 pulsanti colorati a cui corrispondono 4 modalità di guida e di consumo della carica elettrica: Economy, Standard, Race e Rain. quali vantaggi? 140 km di autonomia con una ricarica completa 65 km/h in modalità economy 85 km/h in modalità standard 100 km/h in modalità race Modalità rain per viaggiare in sicurezza in caso di pioggia zero problemi di spazio Il bagagliaio è tra i più ampi delle auto della sua categoria con un volume di 180 lt totali, 30 lt nel vano anteriore, 150 lt nel vano posteriore. riparmio cerificato Si tratta dell unico veicolo elettrico a poter vantare una certificazione ufficiale sul risparmio attestata da ACI (Automobile Club d Italia). * da verificare in base alla normativa vigente nel comune di appartenenza. 37

20 SCOOTER ELETTRICO design e tecnologia SCOOTER ELETTRICO I nostri scooter elettrici raggiungono i 45 km/h e sono alimentati dalle batterie più all avanguardia. Oltre a racchiudere al loro interno la tecnologia più avanzata, i scooter elettrici sono dotati di un design accattivante e contemporaneo. belli e performanti Utilizzano la tecnologia delle batterie agli ioni di litio estraibili che durano 5 volte in più di una batteria al piombo per una ricarica semplice e dispongono di un efficientissimo sistema di gestione della batteria che si occupa del funzionamento e della diagnostica di tutti i componenti elettrici. Quali vantaggi? Ricarica completa in sole 5 ore (è sufficiente una normale presa della corrente di casa) Autonomia per spostamenti di oltre 50 km Pieno di ricarica con 0,72 euro 39

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro.

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro. C Caldaia L'unità centrale scambiatore termico-bruciatore destinata a trasmettere all'acqua il calore prodotto dalla combustione. v. Camera di combustione, Centrali termiche, Efficienza di un impianto

Dettagli

LIBRETTO DI CENTRALE

LIBRETTO DI CENTRALE 1 LIBRETTO DI CENTRALE OBBLIGATORIO PER GLI IMPIANTI TERMICI CON POTENZA TERMICA DEL FOCOLARE NOMINALE SUPERIORE O UGUALE A 35 kw (ART. 11, COMMA 9, DPR 26 AGOSTO 1993, N 412) Conforme al modello pubblicato

Dettagli

I CONTROLLI, pertanto, sono OBBLIGATORI, così come le procedure secondo le quali devono essere svolti.

I CONTROLLI, pertanto, sono OBBLIGATORI, così come le procedure secondo le quali devono essere svolti. INDICE Informazioni per i cittadini - 3 Campagna di controllo degli impianti termici - 3 Responsabile dell impianto termico - 4 La manutenzione degli impianti: frequenze temporali delle operazioni - 4

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA

IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA Un impianto solare fotovoltaico consente di trasformare l energia solare in energia elettrica. Non va confuso con un impianto solare termico, che è sostanzialmente

Dettagli

IL TRATTAMENTO DELL ACQUA per il miglioramento dell efficienza energetica negli impianti termici. Cillichemie Italiana Srl Stefano Bonfanti

IL TRATTAMENTO DELL ACQUA per il miglioramento dell efficienza energetica negli impianti termici. Cillichemie Italiana Srl Stefano Bonfanti IL TRATTAMENTO DELL ACQUA per il miglioramento dell efficienza energetica negli impianti termici Cillichemie Italiana Srl Stefano Bonfanti gli utilizzi tecnici dell acqua in un edificio ACQUA FREDDA SANITARIA

Dettagli

5. I PRINCIPALI TIPI DI INTERVENTI AMMESSI ALLA DETRAZIONE IRPEF

5. I PRINCIPALI TIPI DI INTERVENTI AMMESSI ALLA DETRAZIONE IRPEF 5. I PRINCIPALI TIPI DI INTERVENTI AMMESSI ALLA DETRAZIONE IRPEF Ecco un elenco esemplificativo di interventi ammissibili a fruire della detrazione Irpef. In ogni caso, deve essere verificata la conformità

Dettagli

Diamo importanza all affidabilità Paradigma è: Solare Bollitori / Accumuli inerziali gma Biomassa Termoregolazioni GARANZIA adi ANNI Solare

Diamo importanza all affidabilità Paradigma è: Solare Bollitori / Accumuli inerziali gma Biomassa Termoregolazioni GARANZIA adi ANNI Solare I prodotti Paradigma Paradigma Italia: l azienda ecologicamente conseguente Paradigma Italia nasce nel 1998 dall esperienza e affidabilità della casa madre tedesca, azienda leader nella distribuzione di

Dettagli

Solare Pannelli solari termici

Solare Pannelli solari termici Solare Pannelli solari termici Il Sole: fonte inesauribile... e gratuita Il sole, fonte energetica primaria e origine di tutti gli elementi naturali, fonte indiscussa dell energia pulita, libera, eterna,

Dettagli

I testi sono così divisi: HOME. PRODUZIONE DI ENERGIA VERDE o Energia eolica o Energia fotovoltaica o Energia a biomassa

I testi sono così divisi: HOME. PRODUZIONE DI ENERGIA VERDE o Energia eolica o Energia fotovoltaica o Energia a biomassa Testi informativi sugli interventi e gli incentivi statali in materia di eco-efficienza industriale per la pubblicazione sul sito web di Unioncamere Campania. I testi sono così divisi: HOME EFFICIENTAMENTO

Dettagli

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012

PAVANELLOMAGAZINE. l intervista. Pavanello Serramenti e il mondo Web. Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre 2012 anno 2 - numero 3 - marzo/aprile 2012 MADE IN ITALY PAVANELLOMAGAZINE l intervista Certificazione energetica obbligatoria Finestra Qualità CasaClima Proroga detrazioni fiscali del 55% fino al 31 dicembre

Dettagli

Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche

Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche Energie rinnovabili - energie di fonti energetiche inesauribili - sono un importante alternativa rispetto allo sfruttamento delle fonti energetiche tradizionali. Il principo dell uso è di deviare energie

Dettagli

European Energy Manager

European Energy Manager Diventare Energy Manager in Europa oggi EUREM NET V: programma di formazione e specializzazione per European Energy Manager Durata del corso: 110 ore in 14 giorni, di cui 38 ore di workshop ed esame di

Dettagli

CIRCOLAZIONE NATURALE. NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale

CIRCOLAZIONE NATURALE. NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale CIRCOLAZIONE NATURALE NATURAL SOL Pacchetti solari a circolazione naturale 1964 2014 Immergas. Una lunga storia alle spalle, insegna a guardare in avanti. Il 5 febbraio del 1964, Immergas nasceva dal

Dettagli

Detrazione Fiscale e Scambio sul Posto

Detrazione Fiscale e Scambio sul Posto Gentile Cliente, il momento storico della fine del Conto Energia in Italia è arrivato lo scorso 6 luglio ed ha rappresentato un punto di svolta per tutti gli operatori del solare. La tanto discussa grid

Dettagli

Impianti Solari Fotovoltaici

Impianti Solari Fotovoltaici Impianti Solari Fotovoltaici Sono da considerarsi energie rinnovabili quelle forme di energia generate da fonti che per loro caratteristica intrinseca si rigenerano o non sono "esauribili" nella scala

Dettagli

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01. Ecoenergia. I d e e d a i n s t a l l a r e

ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01. Ecoenergia. I d e e d a i n s t a l l a r e ECO HOT WATER Pompa di calore per acqua calda sanitaria con integrazione solare IT 01 Ecoenergia I d e e d a i n s t a l l a r e Lo sviluppo sostenibile Per uno sviluppo energetico sostenibile, compatibile

Dettagli

LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO

LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO LE AGEVOLAZIONI FISCALI PER IL RISPARMIO ENERGETICO Gli aggiornamenti più recenti proroga detrazione del 65% estensione dell agevolazione ad altri interventi aumento della ritenuta d acconto sui bonifici

Dettagli

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico

ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico ALLEGATO A ELENCO PREZZI DI RIFERIMENTO PER IMPIANTI TERMICI INFERIORI A 35 kw Opere di adeguamento dell impianto termico A) SOPRALLUOGHI, VISITE TECNICHE, VERIFICHE DI IMPIANTI A.1) Sopralluogo ed esame

Dettagli

REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI

REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI REGIONE ABRUZZO ARAEN ENERGIOCHI Presentazione per le scuole primarie A cura di Enrico Forcucci, Paola Di Giacomo e Alessandra Santini ni Promuovere la conoscenza e la diffusione delle energie provenienti

Dettagli

BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI

BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI BONUS MOBILI ED ELETTRODOMESTICI Gli aggiornamenti più recenti Proroga dell agevolazione al 31 dicembre 2015 I quesiti più frequenti aggiornamento aprile 2015 ACQUISTI AGEVOLATI IMPORTO DETRAIBILE MODALITA

Dettagli

DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI

DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI MANIFESTO PER L ENERGIA SOSTENIBILE DALLE FOSSILI ALLE RINNOVABILI COSTRUISCI CON NOI UN SISTEMA ENERGETICO SOSTENIBILE PER L ITALIA Organizzazione Non Lucrativa di Utilità Sociale. FINALITà Favorire la

Dettagli

Relazione specialistica

Relazione specialistica Relazione specialistica Dipl.-Ing. Hardy Ernst Dipl.-Wirtschaftsing. (FH), Dipl.-Informationswirt (FH) Markus Tuffner, Bosch Industriekessel GmbH Basi di progettazione per una generazione ottimale di vapore

Dettagli

TABELLA DELLE NUOVE MAGGIORANZE ASSEMBLEARI

TABELLA DELLE NUOVE MAGGIORANZE ASSEMBLEARI TABELLA DELLE NUOVE MAGGIORANZE ASSEMBLEARI AVVERTENZA Nella tabella viene usato il termine per fare riferimento ai partecipanti al condominio, mentre viene usato il termine per far riferimento ai partecipanti

Dettagli

LA NORMA LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE DEL LIBRETTO D IMPIANTO LA REGOLA

LA NORMA LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE DEL LIBRETTO D IMPIANTO LA REGOLA LA NORMA LINEE GUIDA PER LA COMPILAZIONE DEL LIBRETTO D IMPIANTO LA REGOLA 2004 INDICE Libretto di impianto pag. 3 Scheda 1 4 Scheda 2 5 Scheda 3 6 Scheda 4 7 Scheda 5 9 Scheda 6 10 Scheda 7 11 Scheda

Dettagli

Il Ministro dell Economia e delle Finanze. Il Ministro dello Sviluppo Economico. di concerto con

Il Ministro dell Economia e delle Finanze. Il Ministro dello Sviluppo Economico. di concerto con Il Ministro dell Economia e delle Finanze di concerto con Il Ministro dello Sviluppo Economico Visto l articolo 1 della legge 27 dicembre 2006, n. 296, recante legge finanziaria per il 2007 (di seguito:

Dettagli

Alle nostre latitudini la domanda di

Alle nostre latitudini la domanda di minergie Protezioni solari con lamelle, in parte fisse, e gronde Benessere ter edifici ed effi Nella società contemporanea trascorriamo la maggior parte del nostro tempo in spazi confinati, in particolare

Dettagli

ALTRE MODALITA DI PRODUZIONE DI ENERGIA

ALTRE MODALITA DI PRODUZIONE DI ENERGIA Scheda 6 «Agricoltura e Agroenergie» ALTRE MODALITA GREEN JOBS Formazione e Orientamento LA COMPONENTE TERMICA DELL ENERGIA Dopo avere esaminato con quali biomasse si può produrre energia rinnovabile è

Dettagli

LE FONTI ENERGETICHE.

LE FONTI ENERGETICHE. LE FONTI ENERGETICHE. Il problema La maggior parte dell'energia delle fonti non rinnovabili è costituita dai combustibili fossili quali carbone, petrolio e gas naturale che ricoprono l'80% del fabbisogno

Dettagli

Opere di ristrutturazione edilizia e risanamento conservativo - variante essenziale relative all'immobile sito in via Millelire n 10/c - Milano

Opere di ristrutturazione edilizia e risanamento conservativo - variante essenziale relative all'immobile sito in via Millelire n 10/c - Milano Comune di MILANO Provincia di MILANO Regione LOMBARDIA RELAZIONE TECNICA Rispondenza alle prescrizioni in materia di contenimento del consumo energetico Deliberazione Giunta Regionale 22 dicembre 2008

Dettagli

Guida. alla detrazione fiscale del. 65% per la. riqualificazione energetica e l adeguamento antisismico degli edifici

Guida. alla detrazione fiscale del. 65% per la. riqualificazione energetica e l adeguamento antisismico degli edifici Guida alla detrazione fiscale del 65% per la riqualificazione energetica e l adeguamento antisismico degli edifici Aggiornata al 20 dicembre 2013 Sommario 1. IL QUADRO NORMATIVO.... pag. 3 2. EDIFICI INTERESSATI.....

Dettagli

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Enti locali per Kyoto Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Rodolfo Pasinetti Ambiente Italia srl Milano, 15 dicembre 2006 Contesto Politiche energetiche Nel passato

Dettagli

Il trattamento dell acqua per il miglioramento dell efficienza energetica negli impianti termici

Il trattamento dell acqua per il miglioramento dell efficienza energetica negli impianti termici Il trattamento dell acqua per il miglioramento dell efficienza energetica negli impianti termici 12 Giugno 2014 Stefano Bonfanti Product Manager - Cillichemie Italiana S.r.l. L azienda n.2 Sedi n.47 Agenti

Dettagli

L efficienza energetica fra legislazione europea, nazionale e regionale

L efficienza energetica fra legislazione europea, nazionale e regionale L efficienza energetica fra legislazione europea, nazionale e regionale Prof. Gianni Comini Direttore del Dipartimento di Energia e Ambiente CISM - UDINE AMGA - Iniziative per la Sostenibilità EOS 2013

Dettagli

Settori. Personale qualificato. Chi siamo

Settori. Personale qualificato. Chi siamo Settori Pubblico Pulizia di edifici di Pubbliche amministrazioni seguendo le richieste indicate nei capitolati d oneri, controllate inoltre delle specifiche norme UNI EN ISO 9001 e SA8000. Privato personalizzati

Dettagli

QUESTIONARIO SULLE RISORSE ENERGETICHE : ALTERNATIVE E SUGGERIMENTI. Isitip Verrés sede Pont-Saint-Martin AS 2006/07

QUESTIONARIO SULLE RISORSE ENERGETICHE : ALTERNATIVE E SUGGERIMENTI. Isitip Verrés sede Pont-Saint-Martin AS 2006/07 QUESTIONARIO SULLE RISORSE ENERGETICHE : ALTERNATIVE E SUGGERIMENTI Isitip Verrés sede Pont-Saint-Martin AS 2006/07 Sezione A: Che cosa sappiamo delle risorse energetiche? Sono risorse energetiche non

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI

IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI IMPIANTI FOTOVOLTAICI PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA INSTALLATI SU EDIFICI LINEE D INDIRIZZO PER LA VALUTAZIONE DEI RISCHI CORRELATI ALL INSTALLAZIONE DI IMPIANTI FOTOVOTAICI SU EDIFICI DESTINATI

Dettagli

EFFICIENZA ENERGETICA E CONTO TERMICO. Efficienza energetica e Certificati Bianchi. Maurizio Fauri

EFFICIENZA ENERGETICA E CONTO TERMICO. Efficienza energetica e Certificati Bianchi. Maurizio Fauri Mercoledì 22 gennaio 2014 Sala Rosa del palazzo della Regione Piazza Dante - Trento EFFICIENZA ENERGETICA E CONTO TERMICO Maurizio Fauri Efficienza energetica e Certificati Bianchi Introduzione Anomalie

Dettagli

MANUALE DI GESTIONE GOVERNO QUOTIDIANO DEGLI ANIMALI

MANUALE DI GESTIONE GOVERNO QUOTIDIANO DEGLI ANIMALI MANUALE DI GESTIONE Breve descrizione del canile (fabbricati: box, locali accessori). Modalità di approvvigionamento idrico e smaltimento reflui animali. Individuazione responsabile generale (titolare)

Dettagli

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DI EDIFICIO PER CIVILE ABITAZIONE ANNI '50

RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DI EDIFICIO PER CIVILE ABITAZIONE ANNI '50 RIQUALIFICAZIONE ENERGETICA DI EDIFICIO PER CIVILE ABITAZIONE ANNI '50 L'edificio oggetto dell'intervento, si trova a Bolzano in via Dalmazia ai numeri 60, 60A e 62 E' stato costruito nei primi anni '50

Dettagli

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ope Facility management per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ingegneria dell efficienza aziendale Società per i Servizi Integrati

Dettagli

COMPANY PROFILE. Facility management Energy services Engineering General Contracting. FSI Servizi Integrati S.r.l. Settembre 13

COMPANY PROFILE. Facility management Energy services Engineering General Contracting. FSI Servizi Integrati S.r.l. Settembre 13 Facility management Energy services Engineering General Contracting COMPANY PROFILE Settembre 13 20834 Nova Milanese (MB) 1. Storia e mission FSI Servizi Integrati è una società di servizi giovane, di

Dettagli

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI

COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI Allegato 1 COMUNE DI ALCAMO PROVINCIA Dl TRAPANI REGOLAMENTO PER LA DOTAZIONE FINANZIARIA COMUNALE PER INTERVENTI DI MANUTENZIONE ORDINARIA E DI FUNZIONAMENTO IN FAVORE DEGLI ISTITUTI DI ISTRUZIONE PRIMARIA

Dettagli

L impianto di trigenerazione del Policlinico di Modena: le motivazioni delle scelte progettuali dal punto di vista dell Energy Manager

L impianto di trigenerazione del Policlinico di Modena: le motivazioni delle scelte progettuali dal punto di vista dell Energy Manager Workshop Tecnico Efficientamento energetico nelle strutture ospedaliere e residenziali sanitarie Area Science Park Padriciano, Trieste 29 aprile 2015 L impianto di trigenerazione del Policlinico di Modena:

Dettagli

Cos è una. pompa di calore?

Cos è una. pompa di calore? Cos è una pompa di calore? !? La pompa di calore aria/acqua La pompa di calore (PDC) aria-acqua è una macchina in grado di trasferire energia termica (calore) dall aria esterna all acqua dell impianto

Dettagli

L AUDIT ENERGETICO DEGLI EDIFICI E IL RISPARMIO ENERGETICO

L AUDIT ENERGETICO DEGLI EDIFICI E IL RISPARMIO ENERGETICO COMUNE DI CANZO COMUNE DI CASTELMARTE COMUNE DI EUPILIO COMUNE DI LONONE AL SERINO COMUNE DI PROSERPIO COMUNE DI PUSIANO L AUDIT ENERETICO DELI EDIFICI E IL RISPARMIO ENERETICO Una politica energetica

Dettagli

OCCASIONE DI SVILUPPO INDUSTRIALE e CRESCITA PER L ITALIA

OCCASIONE DI SVILUPPO INDUSTRIALE e CRESCITA PER L ITALIA VINCERE LA SFIDA DEL CLIMA E DARE SICUREZZA ENERGETICA AL PAESE RISPARMIARE ENERGIA E PUNTARE SULLE RINNOVABILI DUE NECESSITA CHE SI TRASFORMANO IN OCCASIONE DI SVILUPPO INDUSTRIALE e CRESCITA PER L ITALIA

Dettagli

PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA COME E PERCHÉ

PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA COME E PERCHÉ PRODUZIONE DI ENERGIA ELETTRICA COME E PERCHÉ Perché produrre energia elettrica Tutta la società moderna si basa sul consumo di energia, per fare qualsiasi attività necessitiamo di qualche forma di energia.

Dettagli

L ECO-UFFICIO. Buone pratiche per l efficienza energetica in ufficio

L ECO-UFFICIO. Buone pratiche per l efficienza energetica in ufficio Comune di Udine L ECO-UFFICIO Buone pratiche per l efficienza energetica in ufficio Efficienza energetica: di necessità virtù L efficienza energetica non è semplice risparmio: è riduzione del consumo di

Dettagli

HELP DESK FRONT OFFICE VADEMECUM PER L UTENZA

HELP DESK FRONT OFFICE VADEMECUM PER L UTENZA Prot. Generale n. 19033 del 23.10.2012 Primo livello di help desk HELP DESK FRONT OFFICE VADEMECUM PER L UTENZA Qui di seguito si riportano alcune delle più frequenti domande con le relative risposte.

Dettagli

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020)

Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Energia in Italia: problemi e prospettive (1990-2020) Enzo De Sanctis Società Italiana di Fisica - Bologna Con questo titolo, all inizio del 2008, la Società Italiana di Fisica (SIF) ha pubblicato un libro

Dettagli

Indagine sui consumi degli edifici pubblici (direzionale e scuole) e potenzialità degli interventi di efficienza energetica

Indagine sui consumi degli edifici pubblici (direzionale e scuole) e potenzialità degli interventi di efficienza energetica Indagine sui consumi degli edifici pubblici (direzionale e scuole) e potenzialità degli interventi di efficienza energetica Marco Citterio, Gaetano Fasano Report RSE/2009/165 Ente per le Nuove tecnologie,

Dettagli

Da compilare da parte del personale del Garda Uno Spa. Codice Anagrafico: Codice Utenza: ODI: / Contratto N : /

Da compilare da parte del personale del Garda Uno Spa. Codice Anagrafico: Codice Utenza: ODI: / Contratto N : / Da compilare da parte del personale del Garda Uno Spa Codice Anagrafico: Codice Utenza: ODI: / Contratto N : / GARDA UNO SPA Spazio per timbro e data di protocollo Via I. Barbieri, 20 25080 PADENGHE s/g

Dettagli

Conto Termico (DM 28/12/12) Regole applicative

Conto Termico (DM 28/12/12) Regole applicative Conto Termico (DM 28/12/12) Regole applicative Roma, aprile 2013 INDICE Conto Termico (DM 28/12/12) Regole applicative Esempi di interventi incentivabili -2- Il Conto Termico: DM 28 12 12 Il Conto Termico

Dettagli

L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili.

L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili. L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili. Nella fisica classica l energia è definita come la capacità di un corpo o di un sistema di compiere lavoro (Lavoro: aggiungere o

Dettagli

L'ATTESTAZIONE DELLA CONFORMITA' DELL'OPERA AL PROGETTO PRESENTATO E SUA AGIBILITA' ( Ai sensi dell'art.10 del D.P.R. 07/09/2010 n.

L'ATTESTAZIONE DELLA CONFORMITA' DELL'OPERA AL PROGETTO PRESENTATO E SUA AGIBILITA' ( Ai sensi dell'art.10 del D.P.R. 07/09/2010 n. Spazio riservato al Servizio Urbanistica AGIBILITA' n del L'ATTESTAZIONE DELLA CONFORMITA' DELL'OPERA AL PROGETTO PRESENTATO E SUA AGIBILITA' ( Ai sensi dell'art.10 del D.P.R. 07/09/2010 n.160 ) l sottoscritt...

Dettagli

POWERED BY SUN LEAF ROOF

POWERED BY SUN LEAF ROOF POWERED BY SUN LEAF ROOF DALLA COPERTURA COME PROTEZIONE... [...] essendo sorto dopo la scoperta del fuoco un principio di comunità fra uomini [...] cominciarono in tale assembramento alcuni a far tetti

Dettagli

IL SEGRETO DI UN BUON RIPARTITORE

IL SEGRETO DI UN BUON RIPARTITORE FOCUS TECNICO IL SEGRETO DI UN BUON RIPARTITORE ADEGUAMENTO ALLE NORMATIVE DETRAZIONI FISCALI SUDDIVISIONE PIÙ EQUA DELLE SPESE RISPARMIO IN BOLLETTA MINOR CONSUMO GLOBALE DI TUTTO IL CONDOMINIO COSTO

Dettagli

Impianti fotovoltaici

Impianti fotovoltaici saeg Impianti fotovoltaici che manda calore e luce che giungono ai nostri sensi e ne risplendono le terre - Inno al SOLE FONTE DI TUTTA L ENERGIA SULLA TERRA calor lumenque profusum perveniunt nostros

Dettagli

I vantaggi dell efficienza energetica

I vantaggi dell efficienza energetica Introduzione Migliorare l efficienza energetica (EE) può produrre vantaggi a tutti i livelli dell economia e della società: individuale (persone fisiche, famiglie e imprese); settoriale (nei singoli settori

Dettagli

Risparmio ed efficienza energetica negli edifici GUIDA PRATICA PER I CONSUMATORI. Test noi consumatori

Risparmio ed efficienza energetica negli edifici GUIDA PRATICA PER I CONSUMATORI. Test noi consumatori Test noi consumatori Test noi consumatori - Periodico settimanale di informazione e studi su consumi,servizi, ambiente - anno XXIII n. 6 del 4 febbraio 2011 - sped. in abb. post. DL 353/2003 ( conv. in

Dettagli

Incentivazione dell energia elettrica da altre fonti rinnovabili

Incentivazione dell energia elettrica da altre fonti rinnovabili Incentivazione dell energia elettrica da altre fonti rinnovabili Beneficiari Riferimenti normativi Finalità dello strumento Regime transitorio Impianti, alimentati da fonti rinnovabili diverse da quella

Dettagli

RISORSE ENERGETICHE AREA 9 FONTI DI ENERGIA DA DOVE PROVIENE L ENERGIA? 10/12/2013 COME SFRUTTIAMO L ENERGIA DEL SOLE?

RISORSE ENERGETICHE AREA 9 FONTI DI ENERGIA DA DOVE PROVIENE L ENERGIA? 10/12/2013 COME SFRUTTIAMO L ENERGIA DEL SOLE? RISORSE ENERGETICHE ENERGIA 2 AREA 9 FONTI DI ENERGIA E INDISPENSABILE ALLA VITA SULLA TERRA ELEMENTO INDISPENSABILE PER SVILUPPO SOCIALE ED ECONOMICO FINO AD ORA: CONTINUO INCREMENTO DI PRODUZIONE E CONSUMO

Dettagli

Nuova detrazione IRPEF del 50% per l acquisto di mobili ed elettrodomestici - Chiarimenti dell Agenzia delle Entrate

Nuova detrazione IRPEF del 50% per l acquisto di mobili ed elettrodomestici - Chiarimenti dell Agenzia delle Entrate Informativa ONB Nuova detrazione IRPEF del 50% per l acquisto di mobili ed elettrodomestici - Chiarimenti dell Agenzia delle Entrate INDICE 1 Premessa... 2 2 Soggetti beneficiari... 2 3 Ambito oggettivo

Dettagli

FAQ (FREQUENTLY ASKED QUESTIONS DOMANDE PIU FREQUENTI)

FAQ (FREQUENTLY ASKED QUESTIONS DOMANDE PIU FREQUENTI) FAQ (FREQUENTLY ASKED QUESTIONS DOMANDE PIU FREQUENTI) Domande frequenti inerenti la Relazione Energetico - Ambientale e la conformità delle pratiche edilizie alla normativa di settore. Aggiornamento al

Dettagli

REL. 5/2015 Italiano GUIDA ALLE DETRAZIONI E AI CONTRIBUTI

REL. 5/2015 Italiano GUIDA ALLE DETRAZIONI E AI CONTRIBUTI REL. 5/2015 Italiano GUIDA ALLE DETRAZIONI E AI CONTRIBUTI Agevolazioni all acquisto L acquisto di un montascale a poltroncina, a piattaforma e di una piattaforma elevatrice per l utilizzo in abitazioni

Dettagli

< 3-4 metri/secondo. 3-4 metri/secondo. 4-5 metri/secondo. 5-6 metri/secondo. 6-7 metri/secondo. 7-8 metri/secondo.

< 3-4 metri/secondo. 3-4 metri/secondo. 4-5 metri/secondo. 5-6 metri/secondo. 6-7 metri/secondo. 7-8 metri/secondo. Chi abita in una zona ventosa può decidere di sfruttare il vento per produrre energia elettrica per gli usi domestici. In modo simile al fotovoltaico godrà di incentivi per la realizzazione, ma prima è

Dettagli

Che cos'è il radon? Il gas radon è rilevabile con i sensi?

Che cos'è il radon? Il gas radon è rilevabile con i sensi? Che cos'è il radon? Il Radon è un gas inodore e incolore presente in natura. Il suo isotopo (atomo di uno stesso elemento chimico con numero di protoni fisso e numero di neutroni variabile) 222Rn è radioattivo

Dettagli

elettrotecnico/elettrotecnica

elettrotecnico/elettrotecnica Delibera n. 748 del 24.06.2014 ordinamento formativo per la professione oggetto di apprendistato di elettrotecnico/elettrotecnica 1. Il profilo professionale 2. Durata e titolo conseguibile 3. Referenziazioni

Dettagli

Riscaldamento dell acqua con pannelli fotovoltaici

Riscaldamento dell acqua con pannelli fotovoltaici RISCALDATORI DI ACQUA IBRIDI LOGITEX LX AC, LX AC/M, LX AC/M+K Gamma di modelli invenzione brevettata Riscaldamento dell acqua con pannelli fotovoltaici Catalogo dei prodotti Riscaldatore dell acqua Logitex

Dettagli

FAC SIMILE PER LA NOTIFICA AI SENSI ART.67 DEL D.LGS.R DEL 09/04/2008 N. 81

FAC SIMILE PER LA NOTIFICA AI SENSI ART.67 DEL D.LGS.R DEL 09/04/2008 N. 81 CARTA SEMPLICE FAC SIMILE PER LA NOTIFICA AI SENSI ART.67 DEL D.LGS.R DEL 09/04/2008 N. 81 ALL A.S.L. N. CN2 ALBA BRA DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE Servizio Prevenzione Sicurezza Ambienti di Lavoro Via Vida

Dettagli

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA

AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA Axpo Italia AFFIDABILE, SOSTENIBILE & INNOVATIVA UN GRUPPO A DIMENSIONE EUROPEA Axpo opera direttamente in oltre 20 paesi europei L Italia è uno dei mercati principali del gruppo Axpo in Italia Alla presenza

Dettagli

IMPIANTI ELETTRICI CIVILI

IMPIANTI ELETTRICI CIVILI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI FIRENZE Facoltà di Architettura Corso di Fisica Tecnica Ambientale Prof. F. Sciurpi - Prof. S. Secchi A.A. A 2011-20122012 IMPIANTI ELETTRICI CIVILI Per. Ind. Luca Baglioni Dott.

Dettagli

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10

Indice. La Missione 3. La Storia 4. I Valori 5. I Clienti 7. I Numeri 8. I Servizi 10 Indice La Missione 3 La Storia 4 I Valori 5 I Clienti 7 I Numeri 8 I Servizi 10 La Missione REVALO: un partner operativo insostituibile sul territorio. REVALO ha come scopo il mantenimento e l incremento

Dettagli

TABELLA B. RISORSE INFRASTRUTTURALI E LOGISTICHE di cui all art. 8

TABELLA B. RISORSE INFRASTRUTTURALI E LOGISTICHE di cui all art. 8 TABELLA B RISORSE INFRASTRUTTURALI E LOGISTICHE di cui all art. 8 1 B1) Disponibilità dei locali B1.1) Scansione del documento di disponibilità esclusiva dei locali della sede operativa per almeno tre

Dettagli

COMUNE DI RONCO SCRIVIA Provincia di Genova. progetto preliminare relazione di progetto elaborati grafi ci * * *

COMUNE DI RONCO SCRIVIA Provincia di Genova. progetto preliminare relazione di progetto elaborati grafi ci * * * COMUNE DI RONCO SCRIVIA Provincia di Genova progetto preliminare relazione di progetto elaborati grafi ci ina 1 L Amministrazione comunale di Ronco Scrivia (provincia di Genova) intende integrare la dotazione

Dettagli

LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA. Silva Marzetti

LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA. Silva Marzetti L EUROPA E LE RISORSE AMBIENTALI, ENERGETICHE E ALIMENTARI BOLOGNA, 16 MARZO 2015 LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE RISORSE NATURALI IN EUROPA Silva Marzetti Scuola di Economia, Management e Statistica Università

Dettagli

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI

GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI GUIDA ALLA REALIZZAZIONE DEI VANI TECNICI PER ASCENSORI E PIATTAFORME ELEVATRICI Introduzione Le dimensioni delle cabine degli ascensori debbono rispettare valori minimi stabiliti dalle normative vigenti,

Dettagli

La L a c c o o m mb b u u st s i t o i n o ne ne 1

La L a c c o o m mb b u u st s i t o i n o ne ne 1 1 La sostanza combustibile può essere: Solida Liquida o Gassosa. I combustibili utilizzati negli impianti di riscaldamento sono quelli visti precedentemente cioè: Biomasse Oli Combustibili di vario tipo

Dettagli

Senato della Repubblica

Senato della Repubblica Senato della Repubblica Commissioni riunite 10 a (Industria, commercio, turismo) e 13 a (Territorio, ambiente, beni ambientali) Audizione nell'ambito dell'esame congiunto degli Atti comunitari nn. 60,

Dettagli

Progettista(i) degli impianti termici e dell isolamento termico dell'edificio

Progettista(i) degli impianti termici e dell isolamento termico dell'edificio ALLEGATO E (Allegato I, comma 15) RELAZIONE TECNICA DI CUI ALL'ARTICOLO 28 DELLA LEGGE 9 GENNAIO 1991, N. 10, ATTESTANTE LA RISPONDENZA ALLE PRESCRIZIONI IN MATERIA DI CONTENIMENTO DEL CONSUMO ENERGETICO

Dettagli

5.2. Esempio di procedura per l attività di ufficio

5.2. Esempio di procedura per l attività di ufficio 5.2. Esempio di procedura per l attività di ufficio Pag. 1 di 36 DOCUMENTO DI VALUTAZIONE DEI RISCHI PER LA SALUTE E LA SICUREZZA NEGLI AMBIENTI DI LAVORO ai sensi degli artt. 17, 28 e 29 del D.lgs 81/08

Dettagli

I CONSUMI ED IL RENDIMENTO

I CONSUMI ED IL RENDIMENTO I CONSUMI ED IL RENDIMENTO E buona prassi che chiunque sia interessato a realizzare un impianto di riscaldamento, serio, efficiente ed efficace, si rivolga presso uno Studio di ingegneria termotecnica

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico Direzione generale per il mercato elettrico, le rinnovabili e l efficienza energetica, il nucleare CIRCOLARE Alla Conferenza delle regioni e delle province autonome All

Dettagli

ENERGIA. Massimo Telesca ARPA FVG Indirizzo tecnicoscientifico. e coordinamento dei Dipartimenti provinciali

ENERGIA. Massimo Telesca ARPA FVG Indirizzo tecnicoscientifico. e coordinamento dei Dipartimenti provinciali ENERGIA 269 ENERGIA Il ricorso all utilizzo di fonti rinnovabili sovvenzionate comporta dei potenziali impatti ambientali. Fra questi, vi sono l alterazione dei corsi d acqua a causa delle derivazioni

Dettagli

Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro

Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro Soluzioni complete e innovative per l Habitat del futuro Saint-Gobain, attraverso i suoi marchi, sviluppa e produce nuove generazioni di materiali con un approccio moderno e completo al mercato delle costruzioni:

Dettagli

fotovoltaico chiavi in mano

fotovoltaico chiavi in mano chiavi in mano 1 Tetto a falda - silicio monocristallino ad altissima efficienza / disponibile da 1 a 20KWp I moduli fotovoltaici più efficienti al mondo (19,5%) ed inverters di stringa SUNPOWER garantiti

Dettagli

SPECIALE TECNICO. Soluzioni per una casa a basso consumo energetico. A cura di Roberto Salustri

SPECIALE TECNICO. Soluzioni per una casa a basso consumo energetico. A cura di Roberto Salustri SPECIALE TECNICO Soluzioni per una casa a basso consumo energetico A cura di Roberto Salustri NOVEMBRE 2014 QUALENERGIA.IT SPECIALE TECNICO / NOV 2014 ABSTRACT Soluzioni per una casa a basso consumo energetico

Dettagli

Il presente decreto sara' pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana.

Il presente decreto sara' pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica Italiana. DM 13/12/93 APPROVAZIONE DEI MODELLI TIPO PER LA COMPILAZIONE DELLA RELAZIONE TECNICA DI CUI ALL'ART. 28 DELLA LEGGE 9 GENNAIO 1991 N. 10, ATTESTANTE LA RISPONDENZA ALLE PRESCRIZIONI IN MATERIA DI CONTENIMENTO

Dettagli

Risanamento delle tubazioni dall interno

Risanamento delle tubazioni dall interno La soluzione di oggi per le tubazioni di ieri: Risanamento delle tubazioni dall interno Costi inferiori fino al 50% niente demolizioni, niente sporco, niente macerie nessuna interruzione nella gestione

Dettagli

Se spengo, non spreco e non spendo! Relazione finale

Se spengo, non spreco e non spendo! Relazione finale Se spengo, non spreco e non spendo! Relazione finale La Settimana dell Educazione all Energia Sostenibile Dal 6 al 12 novembre si è celebrata la Settimana Nazionale dell Educazione all Energia Sostenibile,

Dettagli

Pannelli Solari Termici. Parete esterna verticale. Tipologia di. inserimento. I pannelli solari termici sono inseriti sulla parete esterna verticale

Pannelli Solari Termici. Parete esterna verticale. Tipologia di. inserimento. I pannelli solari termici sono inseriti sulla parete esterna verticale Pannelli Solari Termici Parete esterna verticale I pannelli solari termici sono inseriti sulla parete esterna verticale dell edificio. Pannelli Solari Termici Parete esterna verticale e parapetti Legenda

Dettagli

NUOVA DIRETTIVA ECODESIGN. Costruire il futuro. Per climatizzatori per uso domestico fino a 12kW (Lotto 10)

NUOVA DIRETTIVA ECODESIGN. Costruire il futuro. Per climatizzatori per uso domestico fino a 12kW (Lotto 10) NUOVA DIRETTIVA ECODESIGN Costruire il futuro Per climatizzatori per uso domestico fino a 12kW (Lotto 10) 1 indice Obiettivi dell Unione Europea 04 La direttiva nel contesto della certificazione CE 05

Dettagli

Il cammino di un kwh: dalla centrale alla tua abitazione

Il cammino di un kwh: dalla centrale alla tua abitazione Il cammino di un kwh: dalla centrale alla tua abitazione Come arriva l'energia a casa Siamo talmente abituati ad avere tutta l energia che vogliamo, che è ormai inconcepibile anche solo pensare di farne

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI SCENARI ENERGETICI AL 24 SINTESI Leggi la versione integrale degli Scenari Energetici o scaricane una copia: exxonmobil.com/energyoutlook Scenari Energetici al 24 Gli Scenari Energetici offrono una visione

Dettagli

European Energy Manager

European Energy Manager Diventare Energy Manager in Europa oggi EUREM V e VI: programma di formazione e specializzazione per European Energy Manager Durata del corso: 110 ore in 14 giorni, di cui 38 ore di workshop ed esame di

Dettagli

Progetto Infea: 2006, energia dallo spazio

Progetto Infea: 2006, energia dallo spazio Progetto Infea: 2006, energia dallo spazio 1 lezione: risorse energetiche e consumi Rubiera novembre 2006 1.1 LE FONTI FOSSILI Oltre l'80 per cento dell'energia totale consumata oggi nel mondo è costituita

Dettagli

QUALITÀ E TRATTAMENTO DELL ACQUA DEL CIRCUITO CHIUSO

QUALITÀ E TRATTAMENTO DELL ACQUA DEL CIRCUITO CHIUSO QUALITÀ E TRATTAMENTO DELL ACQUA DEL CIRCUITO CHIUSO (PARTE 1) FOCUS TECNICO Gli impianti di riscaldamento sono spesso soggetti a inconvenienti quali depositi e incrostazioni, perdita di efficienza nello

Dettagli

Il Ministro dello Sviluppo Economico

Il Ministro dello Sviluppo Economico DECRETO 11 marzo 2008. Attuazione dell articolo 1, comma 24, lettera a) della legge 24 dicembre 2007, n. 244, per la definizione dei valori limite di fabbisogno di energia primaria annuo e di trasmittanza

Dettagli