Guida introduttiva Polycom RealPresence Collaboration Server 800s, Virtual Edition

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Guida introduttiva Polycom RealPresence Collaboration Server 800s, Virtual Edition"

Transcript

1 Guida introduttiva Polycom RealPresence Collaboration Server 800s, Virtual Edition Versione 8.4 Giugno

2 Copyright 2014, Polycom, Inc. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo documento può essere riprodotta, tradotta in un'altra lingua o convertita in un altro formato, trasmessa in qualsiasi forma o con qualsiasi mezzo, elettronico o meccanico, per qualsiasi finalità, senza l'autorizzazione scritta espressa di Polycom, Inc America Center Drive San Jose, CA USA Polycom, il logo Polycom e i nomi e i marchi associati ai prodotti Polycom sono marchi e/o marchi di servizio di Polycom, Inc. e sono marchi di legge registrati e/o comuni negli Stati Uniti e in vari altri Paesi. Tutti gli altri marchi appartengono ai rispettivi proprietari. Nessuna loro parte può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi forma o con qualsiasi mezzo, per qualsiasi finalità diversa dall'uso personale del destinatario, senza l'autorizzazione scritta espressa di Polycom. Java è un marchio registrato di Oracle America, Inc., e/o delle sue consociate. Contratto di licenza con l'utente finale Installando, copiando o utilizzando in altro modo questo prodotto si riconosce di aver letto, compreso e accettato di essere vincolati dai termini e dalle condizioni del Contratto di licenza con l'utente finale per questo prodotto. Il contratto di licenza con l'utente finale (EULA) per questo prodotto è disponibile nella pagina dell'assistenza Polycom relativa al prodotto. Informazioni sul brevetto Il prodotto di riferimento può essere protetto da uno o più brevetti U.S.A. ed esteri e/o domande di brevetto in sospeso di proprietà di Polycom, Inc. Software open source utilizzato in questo prodotto Questo prodotto può contenere software open source. È possibile ricevere il software open source di Polycom fino a tre (3) anni dopo la data di distribuzione del prodotto o del software di riferimento a un costo non superiore a quello della spedizione o distribuzione del software Polycom agli utenti. Limitazione di responsabilità Anche se Polycom fa tutti gli sforzi ragionevoli per includere informazioni accurate e aggiornate in questo documento, Polycom non concede nessuna garanzia o rappresentazione in merito alla loro accuratezza. Polycom non si assume nessuna responsabilità per eventuali errori tipografici o omissioni di altro tipo in relazione al contenuto di questo documento. Limitazione di responsabilità Polycom e/o i rispettivi fornitori non effettuano alcuna rappresentazione in merito all'idoneità, per qualsiasi scopo, delle informazioni contenute in questo documento. Le informazioni vengono fornite "così come sono", senza garanzia di alcun tipo, e sono soggette a modifica senza preavviso. L'intero rischio derivante dal loro utilizzo resta a carico del destinatario. In nessun caso Polycom e/o i suoi rispettivi fornitori può essere responsabile di qualsiasi danno diretto, consequenziale, incidentale, speciale, punitivo o di altro tipo (compresi, senza limitazione, i danni per la perdita di profitti aziendali, interruzione dell'attività commerciale o perdita di informazioni aziendali), anche se Polycom è stata informata della possibilità di tali danni. Commenti dei clienti Ci stiamo impegnando per migliorare la qualità della nostra documentazione e saremo lieti di ricevere i commenti degli utenti. Inviare opinioni e commenti a Assistenza Polycom Visitare il Centro assistenza Polycom per ottenere i contratti di licenza per l'utente finale, download di software, documenti sui prodotti, licenze per i prodotti, suggerimenti per la soluzione dei problemi, richieste di assistenza e altro ancora. 2

3 Sommario Informazioni sulla Guida introduttiva di Polycom RealPresence Collaboration Server 800s, Virtual Edition Prerequisiti Chi dovrebbe leggere questa guida? Organizzazione della presente guida Il sistema Polycom RealPresence Collaboration Server 800s, Virtual Edition Caratteristiche principali di RealPresence Collaboration Server Modalità conferenza Conferenze basate su AVC Solo CP (CP Transcoding) Conferenze basate su AVC Risoluzioni video basate su AVC Conferenze basate su SVC (Media Relay) Risoluzioni video basate su SVC Conferenze CP e SVC miste Opzioni di visualizzazione del formato rich video Formati modalità telepresenza Modalità di commutazione multipla per la visualizzazione del formato Metodi di creazione di conferenze Conferenze su richiesta Conferenze/prenotazioni pianificate (conferenze basate su AVC) Conferenza permanente Conferenze Polycom per Microsoft Outlook (conferenze basate su AVC) Conferenza Operatore Conferenze in cascata (conferenza basata su AVC) Metodi di connessione alle conferenze Uso delle code di ingresso per accedere alle conferenze Connessioni basate su AVC Connessioni basate su SVC Condivisione di contenuto mediante il protocollo H Conferenze IVR PCM (Conferenze basate su AVC CP) Sicurezza Polycom, Inc. 3

4 Sommario Ridondanza LAN (solo 800s) Funzionalità di gestione e monitoraggio della conferenza Conferenze basate su AVC e SVC CP Conferenze basate su AVC CP Requisiti della workstation Impostazioni di protezione di Windows Configurazione di Internet Explorer Preparazione Raccogliere le informazioni sull'apparecchiatura e l'indirizzo di rete Servizi IP Rete di gestione Servizio IP predefinito (servizio di conferenza) Informazioni necessarie per i servizi di rete IP Installazione del RealPresence Collaboration Server 800s Decompressione direalpresence Collaboration Server 800s Installazione dell'hardware e montaggio su rack Collegamento dei cavi all'mcu Modifica delle impostazioni della rete di gestione predefinite in fabbrica sulla memory stick USB Accensione e configurazione al primo ingresso Procedura 1: prima accensione Procedura 2: registrazione del prodotto Ottenimento della chiave di attivazione Procedura 3: connessione all'mcu Procedura 4: modifica delle impostazioni del servizio IP predefinito Fast Configuration Wizard Procedura 5: selezione delle lingue del client Web Collaboration Server Impostazioni conferenze di RealPresence Collaboration Server 800s Personalizzazione delle impostazioni per le conferenze predefinite di RealPresence Collaboration Server 800s Installazione del software Installazione manuale dell'mcu mediante il VMware vsphere Client Preparativi Installazione del file OVA Configurazione aggiuntiva Prenotazioni della CPU Affinità della CPU Assegnazione della RAM Prenotazioni della RAM Avvio del sistema virtuale Polycom, Inc. 4

5 Sommario Configurazione dell'ip manuale Preparativi Connessione all'mcu Attivazione del prodotto Allarmi attivi Visualizzazione delle proprietà e delle funzionalità della licenza Impostazione dell'intervallo di tempo per la convalida e gli aggiornamenti della licenza 101 Selezione delle lingue del client Web Collaboration Server Impostazioni conferenze di Collaboration Server Personalizzazione delle impostazioni per le conferenze predefinite di Collaboration Server Personalizzazione delle impostazioni predefinite di Collaboration Server Definizione dell'utente Flag sistema Riavvio dell'mcu Aggiornamento del software dell'mcu Avvio del client Web Collaboration Server Componenti della schermata del client Web Collaboration Server Autorizzazione per la visualizzazione e le funzionalità di sistema Lista conferenze Riquadro lista Riquadro Gestione RMX Barra di stato Avvisi sistema Avvisi partecipante Indicatori Utilizzo porta Stato MCU Rubrica Visualizzare e nascondere la rubrica Modelli conferenza Visualizzare e nascondere i modelli di conferenza Personalizzazione della schermata principale Aumento e diminuzione delle dimensioni del testo Personalizzazione del riquadro Gestione RMX Avvio di una conferenza Avvio di una conferenza CP AVC dal riquadro Conferenze Scheda Generale Scheda Partecipanti Scheda Informazioni Scheda Sorgenti Media Polycom, Inc. 5

6 Sommario Avvio di una conferenza CP e SVC mista oppure solo SVC dal riquadro Conferenze Avvio di una nuova conferenza SVC Scheda Partecipanti Scheda Informazioni Pianificazione di una prenotazione basata su AVC Avvio di una conferenza in corso da un modello Avvio di una riunione da Microsoft Outlook mediante il componente aggiuntivo Polycom Conferencing for Microsoft Outlook (Conferenze Solo CP AVC) Avvio di una riunione audio da un invito alla riunione Microsoft Outlook Polycom Connessione a una conferenza: Chiamata entrante diretta all'mcu I partecipanti H.323 (conferenze solo CP AVC e CP e SVC miste) Partecipanti SIP (tutte le conferenze) Accesso alla coda ingresso Partecipanti H.323 (partecipanti AVC) Partecipanti SIP (tutti i partecipanti) Connessione a una conferenza Polycom da un invito alla riunione Outlook (conferenza Solo AVC) Partecipanti chiamata uscente (conferenze solo CP AVC) Chiamata uscente automatica Chiamata uscente manuale Fase di raccolta (conferenza Solo AVC) Indicazioni per la fase di raccolta Indicazioni audio e video (conferenze CP AVC) Nomi siti Visualizzare e nascondere i nomi dei siti Abbreviazione della visualizzazione dei nomi dei siti Nomi dei siti trasparenti Visualizzazione permanente dei nomi dei siti Posizione dei nomi dei siti Ottenimento del nome visualizzato dalla rubrica Sovrapposizione di messaggi per i messaggi di testo (solo AVC) Indicazione della qualità della rete Livelli della qualità della rete Indicazioni sugli indicatori della qualità della rete Indicazioni audio Rilevamento di linea disturbata e disattivazione automatica dell'audio degli endpoint rumorosi Icona di indicazione Partecipante solo audio Monitoraggio delle conferenze in corso Monitoraggio generale Polycom, Inc. 6

7 Sommario Selezione multipla Uso della password di organizzatore per il filtraggio Monitoraggio del livello della conferenza Chiamata ruolo/segnali acustici nel corso di una conferenza Solo AVC Messaggio solo audio (solo AVC CP) Monitoraggio della conferenza sicura(solo CP AVC) Monitoraggio del livello del partecipante Monitoraggio della connessione del partecipante (connessioni AVC e basate su SVC) Anteprima video (connessione basata su AVC) Operazioni eseguite durante le conferenze in corso Modifica della durata di una conferenza Aggiunta di partecipanti dalla rubrica Spostamento dei partecipanti da una conferenza all'altra (connessione basata su AVC) Salvataggio di una conferenza in corso come modello Copiare e incollare conferenze Copia conferenza Incolla conferenza Incolla conferenza come Modifica del layout video di una conferenza (conferenze CP basate su AVC, CP miste e SVC) Video forzato (conferenze CP basate su AVC, CP miste e SVC) Forzare il layout e mantenere la chiamata del partecipante Disattivazione dell'audio di tutti i partecipanti tranne quello del lettore (conferenze CP basate su AVC) Invio dei messaggi a tutti i partecipanti della conferenza mediante la sovrapposizione messaggi (conferenze basate su AVC) Scansione automatica (Conferenze Solo CP basate su AVC) Invio dei messaggi a tutti i partecipanti mediante la sovrapposizione messaggi (conferenze basate su AVC) Operazioni a livello del partecipante Copiare, tagliare e incollare un partecipante Copia partecipante Taglia partecipante Incolla partecipante Incolla partecipante come Invio dei messaggi a tutti i partecipanti selezionati mediante la sovrapposizione messaggi (conferenze basate su AVC) Richiesta di aiuto (conferenze Solo CP AVC) Richiedi di parlare (Conferenze Solo CP AVC) Polycom, Inc. 7

8 Sommario Invita partecipante (Conferenze basate su AVC CP) Flusso Invita chiamata Immissione di codici DTMF aggiuntivi Gestione degli errori Indicazioni Personal Conference Manager (PCM) (conferenze CP AVC) Indicazioni per l'uso di PCM Flag sistema Modifica del flag di sistema PCM_FECC Interfaccia PCM Avvio del PCM Tasti del dispositivo di controllo remoto Navigazione del menu Tasti cursore e zoom Codici DTMF Tasti numerici Menu principale PCM Livello Click & View Invita partecipante Disattivazione audio/stato partecipanti Controllo telecamera sito remoto Video forzati Registrazione Menu principale PCM Livello Rilasciare un partecipante Terminare una conferenza Installazione del client Web di Collaboration Server Istruzioni per la soluzione dei problemi Procedura 1: fine di tutte le sessioni di Internet Explorer Procedura 2: eliminazione dei file temporanei Internet, dei cookie di Collaboration Server e dell'oggetto Collaboration Server Eliminazione dei file temporanei Internet Eliminazione del cookie di RMX/Collaboration Server Eliminazione dell'oggetto di RMX/Collaboration Server ActiveX Procedura 3: gestione dei conflitti dei componenti aggiuntivi Procedura 4: aggiunta del Collaboration Server all'elenco di siti attendibili di Internet Explorer Procedura 5: controlli di hosting del browser (opzionale) Polycom, Inc. 8

9 Panoramica sul sistema Informazioni sulla Guida introduttiva di Polycom RealPresence Collaboration Server 800s, Virtual Edition La Guida introduttiva di Polycom RealPresence Collaboration Server 800s Virtual Edition fornisce informazioni sull'installazione e il funzionamento di base dell'unità di controllo multipunto (MCU, Multipoint Control Unit) RealPresence Collaboration Server 800s/Virtual Edition per videoconferenze. La presente guida facilita la comprensione dei componenti per videoconferenze Polycom e fornisce una descrizione delle operazioni fondamentali per le conferenze. La guida aiuta l'utente a eseguire le seguenti attività: Installare l'mcu Solo Collaboration Server 800s: decomprimere il sistema RealPresence Collaboration Server e installarlo su un rack. Solo Collaboration Server 800s: collegare i cavi necessari a RealPresence Collaboration Server. Installare l'istanza RealPresence Collaboration Server 800s/Virtual Edition. Eseguire le procedure di configurazione di base. Connettersi all'mcu. Avviare una nuova conferenza direttamente sull'mcu e connettere i partecipanti/endpoint alla stessa (opzionale). Monitorare le conferenze in corso. Eseguire le operazioni e le attività di monitoraggio di base. La Polycom RealPresence Collaboration Server 800s, Virtual Edition Administrator s Guide fornisce informazioni approfondite sulla configurazione e la gestione del sistema e sull'esecuzione delle seguenti attività: Personalizzare ulteriormente le impostazioni di rete. Configurare l'mcu in modo che supporti flussi di chiamate e requisiti di conferenza speciali, come ad esempio le conferenze in cascata. Gestione avanzata di conferenze. Gestione delle prestazioni dell'mcu e soluzione dei problemi. Prerequisiti Nella presente guida si presuppone che l'utente disponga delle seguenti conoscenze: Familiarità con i sistemi operativi e l'interfaccia Windows XP, Windows 7 e Windows 8. Familiarità con Microsoft Internet Explorer versione 7, 8, 9 e 10. Conoscenze di base sui concetti e la terminologia delle videoconferenze. Solo Collaboration Server Virtual Edition: conoscenze avanzate di VMware vsphere e vcenter. Polycom, Inc. 1

10 Chi dovrebbe leggere questa guida? Gli amministratori di sistema e i tecnici di rete dovrebbero leggere questa guida per imparare a installare e configurare correttamente i sistemi Polycom Collaboration Server. Gli organizzatori e gli operatori di sistema dovrebbero leggere questa guida per imparare a usare il client Web Collaboration Server/Manager RMX per eseguire conferenze e monitorarle. Per ulteriori informazioni sulla configurazione e la gestione del sistema, fare riferimento alla Polycom RealPresence Collaboration Server 800s, Virtual Edition Administrator s Guide. Nota: chi dovrebbe leggere cosa Gli organizzatori e gli operatori (utenti che avviano e gestiscono conferenze sull'mcu) sono invitati a leggere: Panoramica sul sistema Funzionamento di base Gli amministratori di sistema sono invitati a leggere: Panoramica sul sistema Prima installazione e configurazione 800s Prima installazione e configurazione Virtual Edition Funzionamento di base Organizzazione della presente guida In questa guida sono adottate le seguenti convenzioni tipografiche, che consentono di distinguere i vari tipi di informazioni testuali. Convenzione Grassetto Corsivo Blu sottolineato Testo blu <nome variabile> Descrizione Evidenzia gli elementi dell'interfaccia, come i menu, i tasti di programmazione, i nomi di flag e le directory. Consente inoltre di rappresentare le opzioni di menu e l'immissione di testo in Collaboration Server Web Client o in RMX Manager. È utilizzato per mettere in risalto il testo, visualizzare valori o dati di testo, nomi di file e titoli di documenti di riferimento disponibili nel sito Web dell'assistenza Polycom e in altri siti di riferimento. Utilizzato per i collegamenti degli URL alle pagine o ai documenti Web esterni. Facendo clic sul testo con questo stile, si viene collegati a un documento o a una pagina Web esterna. È utilizzato per i numeri di pagina dei rimandi negli stessi o in altri capitoli o documenti. Facendo clic sul testo blu si passa alla sezione di riferimento. È utilizzato anche per i rimandi. Facendo clic sul testo del rimando in corsivo si passa alla sezione di riferimento. Indica una variabile per la quale è necessario immettere informazioni specifiche dell'installazione, dell'endpoint o della rete. Ad esempio, quando è riportata l'indicazione <indirizzo IP>, immettere l'indirizzo IP del dispositivo descritto. > Indica che è necessario selezionare un'opzione da un menu. Ad esempio, Amministrazione > Sistema Informazioni indica che è necessario selezionare Informazioni di sistema dal menu Amministrazione. Nota: schermate, diagrammi e figure Salvo specificazione contraria, tutte le schermate, i diagrammi e le figure inclusi in questa guida valgono per RealPresence Collaboration Server 800s e RealPresence Collaboration Server Virtual Edition. Polycom, Inc. 2

11 Il sistema Polycom RealPresence Collaboration Server 800s, Virtual Edition Polycom RealPresence Collaboration Server 800s, Virtual Edition è un'mcu IP (H.323 e SIP) ad alte prestazioni e scalabile che fornisce funzionalità vocali e videoconferenze multipunto ricche di funzionalità e di facile uso. L'MCU può essere usata come dispositivo autonomo per eseguire audio e video conferenze oppure come soluzione fornita da Polycom. Questa soluzione può includere i seguenti componenti: Polycom RSS 4000 o Polycom RealPresence Capture Server consente di eseguire la registrazione e la riproduzione sicura su sistemi di telepresenza e videoconferenza, tablet e smartphone oppure dal browser Web. Sistema Polycom RealPresence Distributed Media Application (DMA ) consente il controllo delle chiamate e la virtualizzazione MCU con ridondanza a livello di carrier, resilienza e scalabilità. Polycom RealPresence Resource Manager gestisce, monitora e fornisce a livello centrale Video as a Service (VaaS) basati sul cloud e collaborazione video aziendale. Polycom RealPresence Access Director (RPAD) rimuove le barriere di comunicazione e consente ai team interni ed esterni di collaborare più facilmente e in modo efficace tramite i video. Il diagramma seguente descrive la configurazione di videoconferenze multipunto con il sistema RealPresence Collaboration Server come sistema MCU autonomo. Polycom, Inc. 3

12 Videoconferenze multipunto utilizzando un RealPresence Collaboration Server Virtual Edition/800s Polycom RealPresence Collaboration Server, Virtual Edition fornisce video e videoconferenze multipunto in un ambiente VMware e viene distribuito facilmente mediante un file Open Virtualization Format (OVA). L'unità Polycom RealPresence Collaboration Server Virtual Edition / 800s può essere controllata tramite la LAN, dall'applicazione Collaboration Server Web Client, utilizzando Internet Explorer installato sulla workstation dell'utente sull'applicazione RMX Manager. RMX Manager può controllare più unità MCU. Per ulteriori informazioni su RMX Manager, vedere RMX Manager Application in Polycom RealPresence Collaboration Server 800s, Virtual Edition Administrator s Guide. Nell'unità RealPresence Collaboration Server 800s, la gestione dell'mcu e delle conferenze IP viene eseguita tramite due diverse porte LAN. Le reti possono essere separate negli ambienti di massima sicurezza. Polycom, Inc. 4

13 Caratteristiche principali di RealPresence Collaboration Server Nella soluzione RealPresence CloudAxis Suite, i parametri delle conferenze sono definiti nella suite RealPresence CloudAxis mediante il sistema RealPresence System Manager, RealPresence Distributed Media Application (DMA) e i componenti RealPresence Resource Manager (RPRM). Il server di collaborazione RealPresence offre diverse modalità conferenza, formato rich video e diversi metodi di creazione di conferenze. È possibile condividere contenuto durante una riunione. Inoltre, esso consente agli operatori di controllare e monitorare le conferenze. Modalità conferenza Il sistema MCU offre i seguenti tipi di conferenze (modalità conferenza), basati sul protocollo video e sulla visualizzazione video durante la conferenza: Conferenze basate su AVC Solo CP (Video Transcoding) Conferenze basate su SVC (Media Relay) Solo SVC Conferenze AVC e SVC miste CP e SVC Conferenze basate su AVC Le conferenze basate su AVC consentono agli endpoint che supportano il video AVC di connettersi a queste conferenze. Il video AVC (Advanced Video Coding) si riferisce ai protocolli video H.264 utilizzati per inviare e ricevere video. Nel sistema Collaboration Server sono inclusi anche i protocolli video standard, come H.261, H.263 e RTV. Tutti gli endpoint (compresi gli endpoint basati su SVC) dispongono di funzionalità AVC e possono connettersi alle conferenze AVC in esecuzione sull'mcu. Gli endpoint basati su AVC possono connettersi utilizzando protocolli di segnalazione e video diversi. In base all'elaborazione video necessaria durante la conferenza, Collaboration Server offre il tipo di sessione video a presenza continua per le conferenze basate su AVC. Solo CP (CP Transcoding) Conferenze basate su AVC Una conferenza CP (Continuous Presence) transcodificata è definita anche conferenza AVC (Advanced Video Coding). Essa supporta i protocolli video standard. In questa modalità, il video viene ricevuto da tutti gli endpoint che utilizzano velocità di linea diverse, protocolli di trasporto (SIP e H.323) e parametri video diversi: Protocolli video: H.263, H.264 Base e High Profile e RTV Risoluzioni video: da QCIF, CIF e fino a 1080p Velocità fotogrammi fino a 30 fps per video e 60 fps per contenuto Per impostazione predefinita, ciascuna conferenza, coda ingresso e sala riunioni ha la capacità di dichiarare la risoluzione CP massima definita per il sistema. L'MCU elabora il video ricevuto, lo transcodifica e invia i flussi video ottenuti agli endpoint. Polycom, Inc. 5

14 La conferenza Presenza continua (CP) consente la flessibilità di visualizzazione offrendo più opzioni di visualizzazione e formati di celle video per videoconferenze. Per ulteriori dettagli, vedere la Polycom RealPresence Collaboration Server 800s, Virtual Edition Administrator s Guide, conferenza AVC. Risoluzioni video basate su AVC La risoluzione con la quale i partecipanti si connettono alla conferenza viene determinata dal sistema in base alla velocità della linea di connessione e alle funzionalità dell'endpoint. Configurazione della risoluzione per le conferenze CP basate su AVC Le velocità di linea della soglia minima alle quali gli endpoint vengono connessi alla conferenza alle varie risoluzioni video vengono determinate nella finestra di dialogo Configurazione risoluzione. Utilizzando i cursori Configurazione risoluzione è possibile modificare la matrice di decisione della risoluzione video creando di fatto la propria matrice di decisione. Per ulteriori informazioni, vedere la Polycom RealPresence Collaboration Server 800s, Virtual Edition Administrator s Guide, Configurazione di protocolli video e risoluzione per conferenze CP. Conferenze basate su SVC (Media Relay) Le conferenze Media Relè SVC sono basate sul protocollo video Scalable Video Coding (SVC) e sul protocollo di codifica audio scalabile (SAC) proprietario di Polycom. Il protocollo consente di effettuare videoconferenze ad alta risoluzione con bassa latenza end-to-end, resilienza agli errori migliorata e capacità di sistema più elevate. Il server multimediale multipunto Polycom funge da motore relè multimediale integrato che fornisce flussi multimediali per visualizzare conferenze con esperienza video a bassa latenza nelle videoconferenze. Per ulteriori dettagli, vedere la Polycom RealPresence Collaboration Server 800s, Virtual Edition Administrator s Guide, Conferenza basata su SVC. Risoluzioni video basate su SVC Nella conferenza basata su Scalable Video Codec (SVC), ciascun endpoint SVC trasmette più flussi di bit a Polycom RealPresence Collaboration Server. Il simulcasting consente a ciascun endpoint di trasmettere a risoluzioni e velocità fotogramma diverse, come ad esempio 720 p a 30 fps, 15 fps, e 7,5 fps, 360 p a 15 fps e 7,5 fps e 180 p a 7,5 fps. Utilizzando il protocollo video SVCl, le conferenze SVC ritrasmettono i flussi video ricevuti agli endpoint SVC a risoluzioni, velocità fotogramma e velocità di linea diverse a seconda delle funzionalità di visualizzazione e delle configurazioni del layout dell'endpoint, senza inviare l'intero layout video agli endpoint. Per ulteriori dettagli, vedere la Polycom RealPresence Collaboration Server 800s, Virtual Edition Administrator s Guide, Conferenza basata su SVC. Conferenze CP e SVC miste Questo tipo di conferenza consente ai partecipanti che dispongono di endpoint SVC e AVC di partecipare alla stessa conferenza. Ciascun endpoint si connette in base alle proprie capacità. L'MCU elabora i flussi video AVC e li converte in flussi video SVC, quindi li ritrasmette ai partecipanti SVC che costruiscono il formato video sull'endpoint. Allo stesso modo, l'mcu elabora i flussi video ricevuti dai partecipanti SVC, li converte in video AVC e quindi transcodifica tutti i flussi video per comporre il formato video che viene inviato agli endpoint AVC. Polycom, Inc. 6

15 Opzioni di visualizzazione del formato rich video Formato video descrive la disposizione delle celle sullo schermo di un endpoint, con ciascuna cella che mostra il video di uno dei partecipanti alla conferenza. Di solito, il partecipante non può vedere se stesso nel formato. È disponibile una serie di formati per soddisfare le esigenze di un numero variabile di partecipanti e impostazioni di conferenza. I seguenti formati sono disponibili sia come conferenza (tutti i partecipanti alla conferenza vedono lo stesso formato) che come formato personale (selezionati individualmente per ciascun partecipante). Polycom, Inc. 7

16 I seguenti formati di sovrapposizione sono disponibili come formato di conferenza. Per ulteriori informazioni, vedere la Polycom RealPresence Collaboration Server 800s, Virtual Edition Administrator s Guide. Formati modalità telepresenza I sistemi sala TPX (Telepresence) e RPX (RealPresence) sono configurati con telecamere e schermi ad alta definizione configurati per far sì che tutti i partecipanti condividano la sensazione di trovarsi nella stessa stanza. Il RealPresence Collaboration Server consente alle sale telepresenza di connettersi alle conferenze in cui le connessioni point-to-point non possono essere usate. Sono stati creati altri formati video aggiuntivi per fornire agli operatori di telepresenza altre opzioni di formato video durante la configurazione dei sistemi sala TPX. Queste opzioni di formato video aggiuntive sono selezionabili quando nel profilo della conferenza è selezionato Telepresenza. I seguenti formati sono espressamente destinati all'uso in modalità telepresenza. Modalità di commutazione multipla per la visualizzazione del formato Se il numero di partecipanti è più elevato del numero di finestre video nel formato selezionato, la commutazione tra i partecipanti video può essere eseguita in una di queste modalità: Attivazione vocale (modalità predefinita) L'utente di Collaboration Server forza i partecipanti sulla finestra video specificata Modalità lettura Il lettore viene visualizzato a schermo intero da tutti i partecipanti alla conferenza, mentre il pubblico è commutato a tempo nella vista dello speaker Modalità di presentazione Quando la presentazione dello speaker supera un tempo predefinito, lo speaker diventa il lettore corrente e la conferenza passa alla modalità lettura Polycom, Inc. 8

17 Metodi di creazione di conferenze Il server di collaborazione mette a disposizione diversi metodi per creare, avviare e pianificare conferenze: Conferenze su richiesta Per impostare le conferenze sono disponibili le seguenti opzioni: Nuova conferenza Configurare una volta, usare una volta. Al termine, la conferenza è stata eliminata dall'mcu. Sale riunioni Configurare una volta, usare molte volte. Le sale riunioni vengono salvate nella memoria (senza usare risorse) e possono essere attivate tutte le volte che è necessario. Ad Hoc Entry Queue (solo AVC CP e conferenze CP e SVC miste) Impostazione non necessaria, una nuova conferenza può essere creata quando un partecipante AVC compone il numero e immette un ID di conferenza inutilizzato da una conferenza o da una sala riunioni esistente. Conferenze/prenotazioni pianificate (conferenze basate su AVC) Le prenotazioni forniscono una pianificazione basata sul calendario di conferenze singole o ricorrenti. Queste conferenze possono essere avviate immediatamente o diventare conferenze in corso a un'ora o a una data specificata. Per ulteriori dettagli, vedere la Polycom RealPresence Collaboration Server 800s, Virtual Edition Administrator s Guide. Conferenza permanente Una Conferenza permanente è una conferenza in corso senza Ora finale predeterminata, che continua fino a quando non viene terminata da un amministratore, operatore o organizzazione. Per ulteriori dettagli, vedere la Polycom RealPresence Collaboration Server 800s, Virtual Edition Administrator s Guide. Conferenze Polycom per Microsoft Outlook (conferenze basate su AVC) Le conferenze Polycom per Microsoft Outlook sono implementate installando il componente aggiuntivo per conferenze Polycom per Microsoft Outlook su client Microsoft Outlook. Il componente consente di pianificare le riunioni con endpoint video all'interno di Outlook. Il componente aggiuntivo aggiunge anche il pulsante Polycom Conference nella scheda Riunione della barra multifunzione del client Microsoft Outlook. Per ulteriori dettagli, vedere la Polycom RealPresence Collaboration Server 800s, Virtual Edition Administrator s Guide. Conferenza Operatore Nella conferenza Presenza continua, una conferenza speciale che consente all'utente MCU, che funge da operatore di aiutare i partecipanti senza disturbare le conferenze in corso e senza essere sentiti dagli altri partecipanti alla conferenza. L'operatore può spostare un partecipante da una coda ingresso o da una conferenza in corso a una conversione privata uno a uno nella conferenza Operatore. Per ulteriori dettagli, vedere la Polycom RealPresence Collaboration Server 800s, Virtual Edition Administrator s Guide. Polycom, Inc. 9

18 Conferenze in cascata (conferenza basata su AVC) La cascata consente agli amministratori di connettere una conferenza direttamente a una o più conferenze che di solito vengono eseguite su più MCU, a seconda della topologia, creando una conferenza di grandi dimensioni. Le topologie supportate sono: Cascata di base di due MCU. Topologia a stella. Multi Hierarchy Cascading (MIH). Per ulteriori dettagli, vedere la Polycom RealPresence Collaboration Server 800s, Virtual Edition Administrator s Guide, Conferenze a cascata. Metodi di connessione alle conferenze Tutti gli endpoint che non supportano il protocollo H.264 SVC, come H.263, H.264 o RTV, sono considerati endpoint AVC. Uso delle code di ingresso per accedere alle conferenze Una coda ingresso è una speciale sala di attesa di instradamento per i partecipanti video e audio. Dopo aver composto l'ld della coda ingresso, i messaggi vocali provenienti da un servizio IVR sono utilizzati per connettere i partecipanti alla conferenza appropriata. Questo servizio può essere utilizzato anche (se necessario) per verificare il diritto dei partecipanti ad avviare una conferenza Ad Hoc o a partecipare a una conferenza in corso. Per ulteriori dettagli, vedere la Polycom RealPresence Collaboration Server 800s, Virtual Edition Administrator s Guide, Code di ingresso. Connessioni basate su AVC Nella connessione basata su AVC, i protocolli di comunicazione IPv4, H.323 e SIP sono supportati per la connessione alla conferenza. Gli endpoint possono connettersi mediante i seguenti protocolli video: H.263, H.264 Base, High Profile e RTV. Chiamata uscente: automaticamente, a partecipanti predefiniti (il rilevamento della velocità della linea è automatico) Chiamata entrante: per i partecipanti definiti preventivamente per i partecipanti indefiniti che si connettono direttamente a una conferenza per i partecipanti indefiniti tramite una singola coda ingresso Connessioni basate su SVC Nelle connessioni basate su SVC, il protocollo di comunicazione IPv4 SIP è supportato per la connessione alla conferenza. Gli endpoint possono connettersi mediante il protocollo video SVC: Chiamata uscente: non supportata per i partecipanti SVC nelle conferenze solo in SVC o CP e SVC miste Chiamata entrante: per i partecipanti definiti preventivamente per i partecipanti indefiniti che si connettono direttamente a una conferenza (SIP) Polycom, Inc. 10

19 Condivisione di contenuto mediante il protocollo H.239 Gli endpoint conformi al protocollo H.239 possono condividere il contenuto. Per impostazione predefinita, tutte le funzioni Conferences, Entry Queues e Meeting Rooms avviate su Collaboration Server dispongono della funzionalità H.239. Questo protocollo è supportato anche nelle conferenze a cascata MIH. È anche possibile inviare il contenuto H.239 agli endpoint legacy (endpoint che non supportano il contenuto H.239) nelle conferenze basate su TIP. Per ulteriori dettagli, vedere la Polycom RealPresence Collaboration Server 800s, Virtual Edition Administrator s Guide, Condivisione di contenuto durante le conferenze. Conferenze IVR Interactive Voice Response (IVR) è un modulo software che automatizza il processo di connessione e consente ai partecipanti di eseguire varie operazioni durante le conferenze in corso. I partecipanti utilizzano i tastierini numerici, i controlli remoti e i dispositivi a controllo touch degli endpoint per interagire con gli script gestiti da menu della conferenza utilizzando i codici DTMF. Le operazioni che possono essere eseguite da partecipanti o organizzazioni durante una conferenza includono: Avviare l'applicazione Click&View di Polycom per modificare il formato dello schermo locale (conferenze basate su AVC). Disattivare o attivare l'audio del canale audio del partecipante. Regolare il volume audio di trasmissione e ascolto del partecipante (conferenze basate su AVC). Eseguire il menu della Guida. Disattivare o attivare l'audio di partecipanti indefiniti dopo che si sono connessi alla conferenza. Richiedere una chiamata ruolo e interrompere la verifica dei nomi chiamata ruolo (conferenze basate su AVC). Rendere sicura e non sicura una conferenza. Richiedere assistenza a livello di individuo e di conferenza (conferenze CP). Terminare manualmente la conferenza. Per ulteriori dettagli, vedere la Polycom RealPresence Collaboration Server 800s, Virtual Edition Administrator s Guide, Servizi IVR. PCM (Conferenze basate su AVC CP) L'interfaccia Personal Conference Manager (PCM) consente a chi presiede la conferenza di controllare varie caratteristiche della conferenza stessa mediante il proprio dispositivo di controllo remoto dell'endpoint. Durante la conferenza, in qualsiasi momento può essere attivata una sessione PCM per conferenza. Sulla conferenza possono essere eseguite le seguenti operazioni: Avviare l'applicazione Click&View di Polycom per modificare il formato dello schermo locale. Invitare i partecipanti a connettersi alla conferenza. Visualizzare e controllare l'audio e il video di ciascun endpoint connesso. Controllo telecamera Controllo della telecamera di un endpoint remoto mediante (FECC). Controllare la telecamera di un endpoint connesso. Polycom, Inc. 11

20 La forzatura del video consiste nel forzare un partecipante a visualizzare una finestra specifica del formato video. Iniziare e controllare la registrazione della conferenza. Disconnettere un partecipante. Terminare la conferenza. Sicurezza Nelle conferenze CP, la codifica multimediale è disponibile a livello di conferenza e partecipante, in base agli standard AES 128 Media Encryption e DH 1024 Key Exchange. Modalità di comunicazione sicura (SSL/TLS). Conferenze sicure tramite codici DTMF e monitoraggio limitato di conferenze sicure. Revisore per analizzare le modifiche alla configurazione e le attività insolite o malevole in Collaboration Server. La sicurezza della rete può essere migliorata mediante la separazione delle reti di segnalazione e gestione. Gli utenti di Collaboration Server possono essere disattivati dall'amministratore, oppure automaticamente quando sono inattivi. Gli utenti disattivati possono essere attivati dall'amministratore. Servizi di rete multipli (Collaboration Server 800s). Possono essere implementate le seguenti funzionalità di sicurezza aggiuntive: Gestione di password: Password robuste e riutilizzo di password/regole per la cronologia Regole di invecchiamento delle password, frequenza di modifica delle password e forzatura della modifica delle password Password per conferenze e presidente Esclusione di utenti Visualizzazione del record di login dell'utente Il controllo delle sessioni utente include: Limitazione del numero massimo di sessioni utente simultanee Timeout connessione Timeout sessione utente Limitazione del numero massimo di utenti che possono connettersi al sistema Ridondanza LAN (solo 800s) Attiva la connessione alla porta LAN ridondante per sostituire automaticamente la porta LAN guasta utilizzando un'altra connessione fisica e la NIC (scheda di interfaccia di rete) in caso di guasto di una porta LAN. Per ulteriori dettagli, vedere la Polycom RealPresence Collaboration Server 800s, Virtual Edition Administrator s Guide, Ridondanza LAN. Polycom, Inc. 12

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Il portafoglio VidyoConferencing. Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi

Il portafoglio VidyoConferencing. Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi Il portafoglio VidyoConferencing Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi La qualità HD di Vidyo mi permette di vedere e ascoltare

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Questa guida riporta i passi relativi all'installazione ed all'utilizzo dell'app "RxCamLink" per il collegamento remoto in mobilità a sistemi TVCC basati

Dettagli

WEB Conference, mini howto

WEB Conference, mini howto Prerequisiti: WEB Conference, mini howto Per potersi collegare o creare una web conference è necessario: 1) Avere un pc con sistema operativo Windows XP o vista (windows 7 non e' ancora certificato ma

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione

Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Access Point WiFi Powerline 500 XWNB5201 - Guida all installazione Assistenza tecnica Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero

Dettagli

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione.

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Indice Trovare le informazioni necessarie... 3 Ripristino e backup... 4 Cos'è il ripristino

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida introduttiva

FileMaker Server 13. Guida introduttiva FileMaker Server 13 Guida introduttiva 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono marchi

Dettagli

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail Xerox WorkCentre M118i Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail 701P42705 Questa guida fornisce un riferimento rapido per l'impostazione della funzione Scansione su e-mail su Xerox WorkCentre

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT

Conferencing Services. Web Meeting. Quick Start Guide V4_IT Web Meeting Quick Start Guide V4_IT Indice 1 INFORMAZIONI SUL PRODOTTO... 3 1.1 CONSIDERAZIONI GENERALI... 3 1.2 SISTEMI OPERATIVI SUPPORTATI E LINGUE... 3 1.3 CARATTERISTICHE... 3 2 PRENOTARE UNA CONFERENZA...

Dettagli

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili 2012 NETGEAR, Inc. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte della presente pubblicazione può essere riprodotta, trasmessa, trascritta,

Dettagli

GUIDA DELL UTENTE IN RETE

GUIDA DELL UTENTE IN RETE GUIDA DELL UTENTE IN RETE Memorizza registro di stampa in rete Versione 0 ITA Definizione delle note Nella presente Guida dell'utente viene utilizzata la seguente icona: Le note spiegano come intervenire

Dettagli

Manuale - TeamViewer 6.0

Manuale - TeamViewer 6.0 Manuale - TeamViewer 6.0 Revision TeamViewer 6.0 9947c Indice Indice 1 Ambito di applicazione... 1 1.1 Informazioni su TeamViewer... 1 1.2 Le nuove funzionalità della Versione 6.0... 1 1.3 Funzioni delle

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer,

Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Guida Introduttiva Testi della Guida introduttiva a cura di Martin Ley. Revisione e controllo qualità: Cristina Bachmann, Heiko Bischoff, Marion Bröer, Sabine Pfeifer, Heike Schilling. Data di rilascio:

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z. Progettata da Vodafone

Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z. Progettata da Vodafone Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z Progettata da Vodafone Benvenuti nel mondo della comunicazione in mobilità 1 Benvenuti 2 Impostazione della Vodafone Internet Key 4 Windows 7, Windows Vista,

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5 Guida introduttiva Rivedere i requisiti di sistema e seguire i facili passaggi della presente guida per distribuire e provare con successo GFI FaxMaker. Le informazioni e il contenuto del presente documento

Dettagli

Arcserve Replication and High Availability

Arcserve Replication and High Availability Arcserve Replication and High Availability Guida operativa per Oracle Server per Windows r16.5 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company Manuale di installazione Data Protector Express Hewlett-Packard Company ii Manuale di installazione di Data Protector Express. Copyright Marchi Copyright 2005 Hewlett-Packard Limited. Ottobre 2005 Numero

Dettagli

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Manuale di Remote Desktop Connection Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Remote Desktop

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

Comunicazioni video Avaya

Comunicazioni video Avaya Comunicazioni video Avaya Video ad alta definizione per singoli e gruppi a livello aziendale. Facile utilizzo. Ampiezza di banda ridotta. Scelta di endpoint e funzionalità. Le soluzioni video Avaya sfatano

Dettagli

Schema Tipologia a Stella

Schema Tipologia a Stella Cos'e' esattamente una rete! Una LAN (Local Area Network) è un insieme di dispositivi informatici collegati fra loro, che utilizzano un linguaggio che consente a ciascuno di essi di scambiare informazioni.

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

Invio di SMS con FOCUS 10

Invio di SMS con FOCUS 10 Sommario I Sommario 1 1 2 Attivazione del servizio 1 3 Server e-service 3 4 Scheda anagrafica 4 4.1 Occhiale... pronto 7 4.2 Fornitura... LAC pronta 9 4.3 Invio SMS... da Carico diretto 10 5 Videoscrittura

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server FileMaker Server 13 Guida di FileMaker Server 2010-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Sommario Per iniziare............................................ 3 Il WiFi Booster......................................... 4 Pannello

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

Guida dell amministratore

Guida dell amministratore Guida dell amministratore Maggiori informazioni su come poter gestire e personalizzare GFI FaxMaker. Modificare le impostazioni in base ai propri requisiti e risolvere eventuali problemi riscontrati. Le

Dettagli

NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP

NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP Eseguire il collegamento al NAS tramite WebDAV A S U S T O R C O L L E G E OBIETTIVI DEL CORSO Al termine di questo corso si dovrebbe

Dettagli

Assistenza. Contenuto della confezione. Modem router Wi-Fi D6200B Guida all'installazione

Assistenza. Contenuto della confezione. Modem router Wi-Fi D6200B Guida all'installazione Assistenza Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero di serie riportato sull'etichetta del prodotto e utilizzarlo per registrare

Dettagli

Per Iniziare con Parallels Desktop 10

Per Iniziare con Parallels Desktop 10 Per Iniziare con Parallels Desktop 10 Copyright 1999-2014 Parallels IP Holdings GmbH e i suoi affiliati. Tutti i diritti riservati. Parallels IP Holdings GmbH Vordergasse 59 8200 Schaffhausen Svizzera

Dettagli

Guida dell'utente di Norton Save and Restore

Guida dell'utente di Norton Save and Restore Guida dell'utente Guida dell'utente di Norton Save and Restore Il software descritto in questo manuale viene fornito con contratto di licenza e può essere utilizzato solo in conformità con i termini del

Dettagli

Alb@conference GO e Web Tools

Alb@conference GO e Web Tools Alb@conference GO e Web Tools Crea riunioni virtuali sempre più efficaci Strumenti Web di Alb@conference GO Guida Utente Avanzata Alb@conference GO Per partecipare ad un audioconferenza online con Alb@conference

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Guida introduttiva 1 Informazioni sul documento Questo documento descrive come installare e iniziare ad utilizzare

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

FS-1118MFP. Guida all'installazione dello scanner di rete

FS-1118MFP. Guida all'installazione dello scanner di rete FS-1118MFP Guida all'installazione dello scanner di rete Introduzione Informazioni sulla guida Informazioni sul marchio Restrizioni legali sulla scansione Questa guida contiene le istruzioni sull'impostazione

Dettagli

File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2

File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2 File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2 INDICE Indice File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2...4 Requisiti di sistema: QLA Server...5 Requisiti di sistema:

Dettagli

Guida introduttiva. Installazione di Rosetta Stone

Guida introduttiva. Installazione di Rosetta Stone A Installazione di Rosetta Stone Windows: Inserire il CD-ROM dell'applicazione Rosetta Stone. Selezionare la lingua dell'interfaccia utente. 4 5 Seguire i suggerimenti per continuare l'installazione. Selezionare

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

Manuale dell'amministratore

Manuale dell'amministratore Manuale dell'amministratore di LapLink Host 2 Introduzione a LapLink Host 4 Requisiti per LapLink Host 6 Esecuzione dell'installazione silent di LapLink Host 8 Modifica del file di procedura per l'installazione

Dettagli

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone è pronto per le aziende. Supporta Microsoft Exchange ActiveSync, così come servizi basati su standard, invio e ricezione di e-mail, calendari

Dettagli

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1 Manuale dell'utente Registrazione del prodotto Se si registra il prodotto SMART, si verrà informati delle nuove funzionalità e aggiornamenti software disponibili. Registrazione

Dettagli

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Declinazione di responsabilità e informazioni sul copyright Le informazioni contenute nel presente documento rappresentano le conoscenze

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

VIP X1/VIP X2 Server video di rete

VIP X1/VIP X2 Server video di rete VIP X1/VIP X2 Server video di rete IT 2 VIP X1/VIP X2 Guida all'installazione rapida Attenzione Leggere sempre attentamente le misure di sicurezza necessarie contenute nel relativo capitolo del manuale

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Guida del client per Symantec Endpoint Protection e Symantec Network Access Control

Guida del client per Symantec Endpoint Protection e Symantec Network Access Control Guida del client per Symantec Endpoint Protection e Symantec Network Access Control Guida del client per Symantec Endpoint Protection e Symantec Network Access Control Il software descritto nel presente

Dettagli

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Istruzioni sull aggiornamento per i modelli di navigazione: AVIC-F40BT, AVIC-F940BT, AVIC-F840BT e AVIC-F8430BT

Dettagli

Mini manuale di Audacity.

Mini manuale di Audacity. Mini manuale di Audacity. Questo mini manuale è parte del corso on-line Usare il software libero di Altrascuola. Il corso è erogato all'interno del portale per l'e-learning Altrascuola con la piattaforma

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

ApplicationServer XG Versione 11. Ultimo aggiornamento: 10.09.2013

ApplicationServer XG Versione 11. Ultimo aggiornamento: 10.09.2013 ApplicationServer XG Versione 11 Ultimo aggiornamento: 10.09.2013 Indice Indice... i Introduzione a 2X ApplicationServer... 1 Cos'è 2X ApplicationServer?... 1 Come funziona?... 1 Su questo documento...

Dettagli

La procedura di registrazione prevede cinque fasi: Fase 4 Conferma

La procedura di registrazione prevede cinque fasi: Fase 4 Conferma Guida Categoria alla registrazione StockPlan Connect Il sito web StockPlan Connect di Morgan Stanley consente di accedere e di gestire online i piani di investimento azionario. Questa guida offre istruzioni

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

CA Asset Portfolio Management

CA Asset Portfolio Management CA Asset Portfolio Management Guida all'implementazione Versione 12.8 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente (d'ora in

Dettagli

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione 2013. 12 (Revisione 2.6.) Esclusione di responsabilità legale SAMSUNG ELECTRONICS SI RISERVA IL DIRITTO DI MODIFICARE I PRODOTTI, LE INFORMAZIONI

Dettagli

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

CONFERENCING & COLLABORATION

CONFERENCING & COLLABORATION USER GUIDE InterCall Unified Meeting Easy, 24/7 access to your meeting InterCall Unified Meeting ti consente di riunire le persone in modo facile e veloce ovunque esse si trovino nel mondo facendo sì che

Dettagli

Meetecho s.r.l. Web Conferencing and Collaboration tools. Guida all installazione e all uso di Meetecho beta

Meetecho s.r.l. Web Conferencing and Collaboration tools. Guida all installazione e all uso di Meetecho beta Web Conferencing and Collaboration tools Passo 1: registrazione presso il sito Accedere al sito www.meetecho.com e registrarsi tramite l apposito form presente nella sezione Reserved Area. In fase di registrazione

Dettagli

Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto

Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto Uso della Guida Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate Uso della Guida Uso della finestra Come fare per Uso di altre funzioni di supporto Informazioni sulle funzioni della Guida incorporate

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

Data warehouse.stat Guida utente

Data warehouse.stat Guida utente Data warehouse.stat Guida utente Versione 3.0 Giugno 2013 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 Il browser 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della

Dettagli

Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser.

Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser. Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser. Se vogliamo accedere alla nostra casella di posta elettronica unipg.it senza usare un client di posta (eudora,

Dettagli

1 Stampanti HP Deskjet 6500 series

1 Stampanti HP Deskjet 6500 series 1 Stampanti HP Deskjet 6500 series Per trovare la risposta a una domanda, fare clic su uno dei seguenti argomenti: HP Deskjet 6540-50 series Avvisi Funzioni speciali Introduzione Collegamento alla stampante

Dettagli

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 Con questo aggiornamento sono state implementate una serie di funzionalità concernenti il tema della dematerializzazione e della gestione informatica dei documenti,

Dettagli