INFERTILITA' E PAESI ARABI Problema comune, soluzioni diverse

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INFERTILITA' E PAESI ARABI Problema comune, soluzioni diverse"

Transcript

1 INFERTILITA' E PAESI ARABI Problema comune, soluzioni diverse Nel Maghreb e in Medio Oriente l'infertilità è un problema crescente. Per questo da qualche anno si registra un boom dei centri di PMA. Merito anche di norme e linee guida che, se guardate con gli occhi italiani, appaiono più liberali Il problema fertilità La World Fertility Survey e indagini successive evidenziano come, a partire dagli anni Settanta, il tasso di fertilità nei paesi arabi sia diminuito in media del 38%, un declino superiore a quello registrato nei paesi latinoamericani, asiatici, dell'oceania o dell'africa sub-sahariana. Negli ultimi 30 anni, in Tunisia, per esempio, si calcola che il tasso di fertilità sia sceso del 64%, in Marocco del 57%, in Giordania del 52%, in Siria del 49%, in Egitto del 38%. Sono dati che, secondo Eltigani E. Eltigani, del Department of Economic and Social Affairs dell'onu, raccontano di una società in mutamento, dove la donna decide, se può, di sposarsi più tardi, di lavorare e dunque di posporre la decisione di avere figli. Dati, tuttavia, che sono la spia anche di un tasso crescente di infertilità vera e propria, intesa come l'incapacità di ottenere una gravidanza dopo 12 mesi di rapporti sessuali senza contraccezione. Sebbene la prevalenza dell'infertilità non possa essere stimata con precisione, anche per la sua variabilità regionale, l'ultima stima internazionale relativa all'infertilità nelle donne indica una percentuale media globale del 9%, per un totale di 72,4 milioni di donne infertili (Boivin 2007). Secondo altri studi sarebbero più di 70 milioni le coppie che nel mondo hanno problemi di infertilità, in gran parte residenti nei paesi in via di sviluppo, compresi i paesi del Maghreb e mediorientali (Ombelet 2008). Infatti, secondo uno studio di Gamal Serour dell'international Islamic Center for Population Studies and Research della Al-Azhar University del Cairo, in Egitto, nei paesi arabi il tasso di infertilità sarebbe considerevolmente più alto, poiché colpirebbe fra il 10 e il 15% delle coppie sposate, per un totale di milioni di persone con problemi di sterilità. Lo stigma Se nei paesi occidentali quella della procreazione è considerata una libera e personale scelta, nei paesi del mondo arabo la pressione sociale è tale che le coppie si sentono obbligate a fare di tutto per avere uno o possibilmente più figli, che sono ritenuti un'assicurazione sul futuro e una garanzia per la stabilità della famiglia. E tuttavia, sebbene, almeno nei paesi del Maghreb, i fattori maschili e femminili siano egualmente coinvolti nell'eziologia dell'infertilità, questa continua ad essere percepita come un problema essenzialmente femminile. Le donne che sono ingiustamente accusate di non essere in grado di procreare, sono spesso oggetto di riprovazione, violenza fisica o psicologica, abbandono da parte dei mariti, che in assenza di eredi scelgono la poligamia. Una pressione sociale che non di rado porta queste donne al suicidio, spiega Mahmoud Kharouf, medico che pratica le tecniche di Pma alla Clinique Les Jasmins di Tunisi. Lo stigma sociale prosegue anche dopo la morte della donna considerata, a torto o a ragione, infertile: in alcuni paesi islamici le donne senza figli non possono essere sepolte nei cimiteri o in suolo sacro. Le cause Le cause di questa alta diffusione del problema sono molteplici. Tra le donne vanno cercate, in particolare, come sottolinea Serour, nell'alta prevalenza di infezioni del tratto genito-urinario, infezioni post-parto e post-aborto (nei casi di infertilità secondaria, cioè avvenuta dopo la nascita di un figlio), e nella diffusione di malattie come la schistosomia o la tubercolosi, oppure di malattie sessualmente trasmesse, prima fra tutte l'infezione da Hiv, seguita da Clamydia e gonorrea. Alcuni studi condotti in Egitto mostrano un tasso di prevalenza di infertilità dovuta all'occlusione bilaterale delle tube variabile tra il 42 e il 77 per cento (Serour 1991). Altre indagini condotte in Tunisia evidenziano come la sterilità maschile sia legata alla presenza di ureaplasma e mycoplasma nello

2 sperma (19,2 per cento e 15,8 per cento rispettivamente), batteri che colonizzano le mucose genitali e possono influenzare negativamente la qualità del seme (Gdoura R. 2007). Uno studio presentato dal tunisino Mahmoud Kharouf all'ultimo Conjoint Annual Meeting MEFS & STGO (Hammamet 2008) indica che nei paesi del Maghreb i fattori maschili e femminili sono egualmente coinvolti nell'eziologia dell'infertilità. L'Islam e le tecniche di procreazione medicalmente assistita Quella islamica è una religione relativamente aperta e accomodante nei confronti del progresso scientifico. In base al principio Cerca una soluzione alle tue sofferenze. Cerca, e ti aiuterò, un buon musulmano è comunque incoraggiato a trovare una soluzione ai problemi di infertilità nelle tecniche di riproduzione medicalmente assistita. Anche perché l'adozione non è considerata una soluzione accettabile per le coppie con problemi di infertilità (Serour 1995). Tuttavia, anche all'interno del mondo islamico esistono differenze tra sunniti e sciiti (vedi scheda). In particolare, mentre i primi non ritengono accettabile la donazione di gameti, sia maschili che femminili, che viene vista come l'ingresso di una persona terza nella coppia e dunque una pratica assimilabile all'adulterio, i secondi prevedono una forma di matrimonio temporaneo di un uomo già coniugato con una donna donatrice, per il tempo strettamente necessario al prelievo degli ovociti da fecondare e da reimpiantare nell'utero della moglie infertile. Scongiurando in questo modo l'accusa di adulterio (Serour 2006). In linea generale, comunque, l'islam non prevede esplicitamente divieti per quanto riguarda il numero di ovociti da prelevare e da fecondare, non pone limitazioni al numero di embrioni da reimpiantare, né vieta la crioconservazione di gameti ed embrioni. Il boom dei centri Come sostiene Marcia C. Inhorn, direttore del Centro per gli studi sull'africa del Nord e del Medio oriente presso l'università del Michigan, in questa area del mondo, i centri privati che offrono tecniche di procreazione assistita stanno andando incontro a un vero e proprio boom. Oggi le cliniche si trovano in tutte le grandi città del mondo islamico. In Egitto, per esempio, per una popolazione di circa 70 milioni di abitanti, sono disponibili tra i 50 e i 60 centri privati, mentre in Libano, che ha una popolazione di appena quattro milioni di persone, sono stati individuati almeno quindici centri, con una delle concentrazioni pro capite più alta del mondo. I dati estrapolati dall'ultimo rapporto del comitato internazionale di controllo sulle Pma (ICMART) del 2006 dicono che in Marocco l'accesso alle tecniche di procreazione assistita sia approssimativamente di 60 cicli per milione di abitanti, mentre in Tunisia arrivi a toccare i 350 cicli per milione. L'identikit di chi si sottopone a Pma Nei paesi del Medio oriente e del Maghreb, a sottoporsi alle tecniche di procreazione medicalmente assistita sono essenzialmente solo coppie sposate. Le donne con meno di 34 anni rappresentano la fascia di popolazione femminile che maggiormente si affida alla Pma, per un totale di per cento di cicli. Le donne di età superiore ai 40 anni rappresentano tra l'8,7 e il 10,4 per cento di tutti i cicli effettuati (Mansour 2006, Sills 2007). I costi della Pma In Medio oriente e nel Maghreb la maggior parte dei centri di Pma appartiene al settore privato. Di conseguenza, soprattutto nei paesi a basso reddito dell'area, molti pazienti sterili non possono permettersi i costi dei trattamenti. Il costo diretto per paziente per un ciclo di fertilizzazione in vitro o di Icsi può superare i 4000 dollari, con una media di dollari a ciclo (Sills 2007). In Marocco il costo varia tra i 2000 e i 3000 euro per ciclo, mentre in Tunisia l'importo varia tra i 500 euro del settore pubblico e i 2500 euro del settore privato (Kharouf 2008). Uno studio condotto in Egitto mostra che il 90 per cento dei pazienti ritiene il costo eccessivo, che tra il 15 e il 40 per cento dei pazienti non può permettersi di affrontare la terapia e che solo il 40 per cento dei pazienti può permettersi di ripetere la procedura in caso di fallimento (Shahin 2007).

3 Focus sui paesi Arabia Saudita I dati relativi a questo paese sono quasi inesistenti. Le uniche informazioni disponibili parlano di un numero di centri di Pma variabile tra 14 e 23. Di certo c'è che il paese ha una tecnologia all'avanguardia, visto che, secondo Hamad Al-Omar, medico e direttore di diversi laboratori privati, già nel 2002 presentava una delle più alte percentuali di bambini concepiti in vitro, circa il 4% ogni anno. Il centro più avanzato è il Dallah IVF Center di Ryhad, costruito nel Qui lavorano 22 dottori (donne) che aiutano le coppie in difficoltà. Secondo fonti interne dell'ospedale, ogni giorno chiedono informazioni al centro servizi dell'ospedale oltre un migliaio di persone. La materia è regolata dalla legge. Egitto L'Egitto (che ha una prevalenza dell'infertilità del 10,4 per cento secondo uno studio condotto nel 2007 da Ahmed Shahin della Assiut University) è uno dei paesi dove più evidente è il boom della Pma, essendo sorti negli ultimi quindici anni almeno 50 centri nelle grandi città del paese. Un dato sostenuto anche dall'aumento del 4 per cento registrato nel numero di cicli effettuati ogni anno (dati 2000/2001). A essere particolarmente attivi sono il centro dell ospedale universitario Al Azhar e quello della El Galaa Maternity teaching Hospital, in cui il servizio è previsto a un costo ridotto, visto che in Egitto non è prevista la copertura assicurativa delle spese. Le linee guida prevedono l'accesso alle tecniche di Pma solo per le coppie sposate, ma non specificano il numero di embrioni da trasferire. E' consentita la crioconservazione degli ovociti e degli embrioni (quest'ultima per un periodo di tempo illimitato), ma non la donazione di gameti maschili o femminili. La diagnosi genetica preimpianto è ammessa e utilizzata anche per la selezione degli embrioni. Emirati Arabi Uniti Secondo il rapporto della IFFS Surveillance del 2007, negli Emirati Arabi Uniti sono presenti 4 centri di Pma. Uno dei principali è il Dubai Fertility Center, dove vengono condotti circa 1000 cicli l'anno. Le linee guida che regolamentano la materia consentono l'accesso solo alle coppie sposate, che per altro dispongono anche di una copertura assicurativa. A distinguere il paese è il fatto che a Dubai le tecniche di Pma sono consentite solo all'interno degli ospedali pubblici, mentre sono vietate nelle cliniche private, affinché le autorità governative possano avere il controllo delle buone pratiche islamiche : anche qui, infatti, la donazione di gameti maschili e femminili non è consentita, mentre lo è il congelamento di sperma e ovociti. Sul congelamento di embrioni è in atto una discussione nel paese. Il numero di embrioni trasferiti varia da 2 a 3 (Gargash 2008). Giordania Secondo Abdul Malek, presidente della locale Società di ostetricia e ginecologia, il 15 per cento delle coppie giordane soffre di infertilità. Dal 30 al 50% di questi casi riguardano infertilità maschile. Nel regno di Abdullah II, secondo la IFFS Surveillance 2007, sono presenti 16 centri di Pma, ma il settore non è regolamentato da leggi né da linee guida. Di conseguenza, si fa riferimento alla pratica quotidiana, secondo la quale hanno accesso alle tecniche di Pma le coppie sposate. Non vi è limite al numero di embrioni da trasferire, ma si accetta come limite massimo quello di 5. La crioconservazione degli ovociti, pur non essendo espressamente vietata, non viene usata, mentre la crioconservazione degli embrioni non è esplicitamente specificata. La donazione di gameti maschili e femminili non è esplicitamente menzionata ma non viene usata, mentre è usata la diagnosi preimpianto per la selezione degli embrioni. Iran Con circa un milione e mezzo di coppie infertili, l'iran, paese a maggioranza Sciita, sta diventando

4 la meta preferita per molte coppie provenienti dai paesi islamici e dalla Russia, a causa delle caratteristiche della sua legislazione e degli standard tecnologici raggiunti nelle tecniche di Pma. Tanto che qualcuno l'ha già definita la nuova rivoluzione iraniana della Pma (Abbasi-Shavazi 2008). Qui infatti la tradizione consente una forma di matrimonio temporaneo tra un uomo sposato e una donna che può donare i suoi ovociti alla prima moglie. Non solo. Nel 2003 il parlamento iraniano ha ratificato la legge relativa alla donazione di embrioni per le donne sposate infertili (Embryo Donation to Infertile Spouses Act) che consente alle coppie sposate di donare i propri embrioni ad un'altra coppia sposata che abbia una documentata difficoltà di concepimento. Sebbene la legge non consenta espressamente la donazione di sperma e ovociti, inoltre, queste pratiche sono implicitamente ritenute ammissibili e, secondo Soraya Tremayne, direttore del Fertility and Reproduction Studies Group della Oxford University, è abbastanza verosimile la promulgazione in tempi brevi di una fatwa che consenta la donazione da parte di terzi estranei alla coppia. Libia I dati relativi a questo paese sono scarsi e frammentari. Il Middle East Registry conta almeno tre centri che praticano Pma in Libia, ma dati più recenti fanno salire questo dato a sei. Secondo Mohamed S. Elmahaishi, direttore di due centri di procreazione assistita in Libia, la percentuale di infertilità toccherebbe quasi il 20 per cento, con una prevalenza maggiore tra gli uomini. Per accedere alle tecniche, le coppie devono essere sposate (e mostrare un contratto matrimoniale valido prima di cominciare i trattamenti). E' consentita la crioconservazione di gameti maschili e femminili, e anche quella degli embrioni. Per quanto riguarda il numero di embrioni trasferiti, la pratica clinica libica è flessibile: in genere si procede con due embrioni nelle donne di età inferiore ai 35 anni, e con 3 o 4 embrioni in quelle di età superiore. Marocco Secondo gli ultimi dati della IFFS Surveillance del 2007, in Marocco sono presenti centri che praticano le più avanzate tecniche di procreazione medicalmente assistita. In questo paese la materia è regolata da Linee guida (che dunque non hanno valore di legge, ma che comportano comunque un controllo da parte delle autorità sanitarie), secondo cui l'accesso alle tecniche di Pma è riservato alle coppie sposate. Non esistono invece limitazioni per quanto riguarda la crioconservazione degli embrioni soprannumerari né per quella degli ovociti, che tuttavia, dato l'alto livello tecnologico richiesto, non viene praticata. Per quanto riguarda il numero di embrioni, la buona pratica consiglia di trasferirne due nei good responders, come per esempio nelle donne giovani. Non è ammessa invece la donazione di gameti maschili o femminili, mentre lo sarebbe la diagnosi preimpianto, se il grado di avanzamento delle strutture lo consentisse. Siria Secondo la IFFS Surveillance 2007, in Siria sono disponibili almeno 6 centri di Pma. Le linee guida che regolamentano la materia restringono l'accesso alle tecniche alle sole coppie sposate, che comunque non dispongono di copertura assicurativa per le alte spese che devono sostenere. La donazione di gameti, sia maschili che femminili, non è consentita, mentre lo è la crioconservazione di embrioni e di sperma. Tunisia Una ricerca dell'università di Tunisi (Tebourski 2004) indica una percentuale di circa 10-15% di coppie con problemi di sterilità, per un totale di candidati alla Pma ogni anno. In questo paese le tecniche di fertilizzazione in vitro sono disponibili sin dal 1991 sia negli ospedali pubblici che nelle cliniche private. A regolamentare il settore è una legge (la 01-93) dell'agosto 2001, promulgata in accordo con i precetti islamici, per la cui violazione è prevista una pena di 6 mesi di prigione e/o una multa di 5mila dinari. Secondo la normativa, l'accesso alle tecniche di Pma (per le quali un'assicurazione pubblica prevede la copertura parziale delle spese) è consentita solo alle coppie sposate e non è consentita la donazione di gameti maschili o femminili. Non viene

5 specificato il numero di ovociti da prelevare e da reimpiantare in utero, mentre sono consentite sia la diagnosi genetica preimpianto che la crioconservazione di gameti e di embrioni, se sostenuta da una richiesta scritta della coppia. Riferimenti bibliografici Abbasi-Shavazi M.J. et al, The Iranian ART Revolution : Infertility, Assisted Reproductive Technology, and Third-Party Donation in the Islamic Republic of Iran, Journal of Middle East Women's Studies 2008;4,2:1-28. Boivin J. et al, International estimates of infertility prevalence and treatment-seeking: potential need and demand for infertility medical care, Human Reproduction 2007;22: Elmahaishi M.S., comunicazione personale, novembre Eltigani E. Eltigani, Fertility transition in Arab countries: a re-evaluation, Journal of Popolation Research, vol 2, n.2, Gargash H. (direttore del Dubai Fertility Center), comunicazione personale, novembre Gdoura R. et al, "Ureaplasma urealyticum, Ureaplasma parvum, Mycoplasma hominis and Mycoplasma genitalium infections and semen quality of infertile men", BMC Infect Dis Nov 8;7 (1):129 Jones H.W, et al, IFFS Surveillance 07, suppl 1, Fert Steril 87, aprile ICMART, Fertil Steril 2006 Inhorn M.C., "Making Muslim babies: IVF and gamete donation in sunni versus shi'a Islam", Culture, Medicine and Psychiatry 2006;30: Mansour R., Abou Setta A., Middle East Registry, J.Middle East Fertil. Soc. 2006;11,3: Mahmoud Kharouf, Patient s access to ART in the Maghreb area, presentation at Conjoint Annual Meeting MEFS & STGO (Hammamet, ottobre 2008). Ombelet W. et al, Infertility and the provision of infertility medical services in developing countries, Human Reproduction Update 2008;14, 6: Serour G.I. et al, Infertility: a health problem in the Muslim world, Popul Sci 1991;10: Serour G.I., Bioethics in medically assisted conception in the Muslim world, J. Assist Reprod Genet 1995;12: Serour G.I., Religious perspectives of ethical issues in ART, in Ethical dilemmas in assisted reproduction, F.S. Claude (eds), 3 edizione, Informa Health Care, 2006; Serour G.I., Medical and socio-cultural aspects of infertility in the Middle East, Human reproduction 2008; : Shaihin A, The problem of IVF cost in developing countries: has natural IVF cycle a place?, Reproductive Biomedicine online 2007;15, 1:51-56.

6 Sills ER et al, Regional clinical practice patterns in reproductive endocrinology: a collaborative translational pilot survey of in vitro fertilization programs in Middle East, Journal of Experimental & Clinical Assisted Reproduction 2007;4:3 Tebourski F. e Ammar-Elgaaied A., "The Developing Country Reactions to Biomedical Techniques and Plant Biotechnology: The Tunisian Experience", J Biomed Biotechnol July 29; 2004(3): Tremayne S., "Whiter Kinship? New Assisted Reproduction Technology Practises, Authorative Knowledge and Relatedness - Case Studies from Iran", relazione presentata alla conferenza sulla donazione di gameti e embrioni, Università di Tehran, Marzo United Nations, Fertility Behaviour in the Context of Development: Evidence from the World Fertility Survey, Population Studies 1987,100, New York. Accesso alla PMA Tavola di confronto paesi arabi e Italia n. legislazione Status coppie n. embrioni Crioconser. Donazione Donazione PGD centri da trasferire embrioni ovociti sperma Arabia Legge - - ammessa - - ammessa Saudita Egitto >50 Linee guida matrimonio non specificato ammessa vietata vietata ammessa Emirati >4 Linee guida matrimonio 2/3 dibattuta vietata vietata ammessa Arabi Uniti Giordania 16 nessuna matrimonio non specificato, non non usata non ammessa in genere max 5 menzionata menzionata Iran >5 Legge matrimonio 2 ammessa ammessa ammessa ammessa Libia > 3 - matrimonio 2 <35 anni, 3- ammessa - - ammessa 4>35 Marocco Linee guida matrimonio 2 per i good ammessa vietata vietata ammessa responders Siria >6 Linee guida matrimonio - ammessa vietata vietata - Tunisia 5 Legge matrimonio non specificato ammessa vietata vietata ammessa Italia 315 Legge Relazione stabile Tutti quelli ottenuti dai tre ovociti Vietata Vietata Vietata Vietata

LA LEGGE 1514 E LE SCELTE RIPRODUTTIVE DELLE COPPIE DI PORTATORI FC, DEI SOGGETTI MASCHI E FEMMINE AFFETTI DA FC.

LA LEGGE 1514 E LE SCELTE RIPRODUTTIVE DELLE COPPIE DI PORTATORI FC, DEI SOGGETTI MASCHI E FEMMINE AFFETTI DA FC. LA LEGGE 1514 E LE SCELTE RIPRODUTTIVE DELLE COPPIE DI PORTATORI FC, DEI SOGGETTI MASCHI E FEMMINE AFFETTI DA FC. Per necessità l esposizione è schematica. Si rimanda alla consultazione del genetista il

Dettagli

Attività e risultati - Tecniche di II e III livello

Attività e risultati - Tecniche di II e III livello Attività e risultati - Tecniche di II e III livello SSD Procreazione Medicalmente Assistita - IRCCS Burlo Garofalo Via Dell'Istria, / - Trieste - Trieste Codice Centro: Periodo di inserimento: Livello

Dettagli

3. Tribunale Cagliari 16 luglio 2005. Viene sollevata la questione di

3. Tribunale Cagliari 16 luglio 2005. Viene sollevata la questione di Indice delle pronunce sulla legge 40 del 2004 (aggiornato al 15 febbraio 2013 a cura dell Associazione Luca Coscioni per la libertà di ricerca scientifica) 1. Ordinanza del Tribunale di Catania 3 maggio

Dettagli

SCEGLIETE DI AFFRONTARE CON FIDUCIA IL VOSTRO PERCORSO.

SCEGLIETE DI AFFRONTARE CON FIDUCIA IL VOSTRO PERCORSO. SCEGLIETE DI AFFRONTARE CON FIDUCIA IL VOSTRO PERCORSO. Il Test innovativo per la valutazione precoce dello sviluppo dell embrione. Merck Serono You. Us. We re the parents of fertility. Il vostro viaggio

Dettagli

Tecniche avanzate di PMA

Tecniche avanzate di PMA Procreazione medicalmente assistita e legge 40/04 Tecniche avanzate di PMA FIVET fecondazione in vitro ed embrio-transfer ICSI intra-citoplasmatic sperm injection GIFT gamete intra-fallopian transfer ZIFT

Dettagli

Attività e risultati - Tecniche di II e III livello

Attività e risultati - Tecniche di II e III livello Attività e risultati - Tecniche di II e III livello Dipartimento di PMA - U.O. Ostetricia e Ginecologia - A.O. di Desenzano del Garda - P.O. di ManerbioVia Marconi, 7 - Manerb Codice Centro: 321 Data inserimento:

Dettagli

PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA PMA

PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA PMA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA PMA ASSOCIAZIONE ITALIANA PER L EDUCAZIONE DEMOGRAFICA SEZIONE DI ROMA NUMERI E CAUSE La fertilità della specie umana è bassa. Infatti, ad ogni ciclo mestruale, una

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA

SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA SENATO DELLA REPUBBLICA XV LEGISLATURA N. 725 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa dei senatori RIPAMONTI, PALERMI, SILVESTRI e TIBALDI COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 30 GIUGNO 2006 Modifiche alla legge 19 febbraio

Dettagli

ACCESSO ALLE CURE: STATO DELL ARTE IN ITALIA E CONFRONTO CON ALTRI PAESI EUROPEI

ACCESSO ALLE CURE: STATO DELL ARTE IN ITALIA E CONFRONTO CON ALTRI PAESI EUROPEI ACCESSO ALLE CURE: STATO DELL ARTE IN ITALIA E CONFRONTO CON ALTRI PAESI EUROPEI di Luca Gianaroli, Anna Pia Ferraretti, Maria Cristina Magli, Serena Sgargi Società Italiana Studi di Medicina della Riproduzione

Dettagli

FERTILITÀ A 360 Spunti e nuove riflessioni nella PMA

FERTILITÀ A 360 Spunti e nuove riflessioni nella PMA FERTILITÀ A 360 Spunti e nuove riflessioni nella PMA RESPONSABILI SCIENTIFICI Dr. Alessio Paffoni Specialista in Genetica Medica, Fondazione IRCCS Ca' Granda Ospedale Maggiore Policlinico, U.O. Sterilità

Dettagli

Legge 40, il no della Consulta al divieto di eterologa

Legge 40, il no della Consulta al divieto di eterologa Legge 40, il no della Consulta al divieto di eterologa aggiornamento di mercoledì 9 aprile Il divieto di fecondazione eterologa è incostituzionale. Lo ha stabilito la Corte Costituzionale che ha dichiarato

Dettagli

Indice delle pronunce sulla Legge 19 febbraio 2004, n. 40 "Norme in materia di procreazione medicalmente assistita 1.

Indice delle pronunce sulla Legge 19 febbraio 2004, n. 40 Norme in materia di procreazione medicalmente assistita 1. Indice delle pronunce sulla Legge 19 febbraio 2004, n. 40 "Norme in materia di procreazione medicalmente assistita 1. 1. Ordinanza del Tribunale di Catania 3 maggio 2004 Negato il diritto ad eseguire la

Dettagli

Via P.P. Vasta, 2 90144, Palermo, Italia. 091.309380 3939504951 giuseppevalenti@gruppogenesi.com www.gruppogenesi.com

Via P.P. Vasta, 2 90144, Palermo, Italia. 091.309380 3939504951 giuseppevalenti@gruppogenesi.com www.gruppogenesi.com INFORMAZIONI PERSONALI Giuseppe Valenti Via P.P. Vasta, 2 90144, Palermo, Italia. 091.309380 3939504951 giuseppevalenti@gruppogenesi.com www.gruppogenesi.com Sesso maschile Data di nascita 15/06/1955 Nazionalità

Dettagli

Indagine sulla fertilità/infertilità in Italia

Indagine sulla fertilità/infertilità in Italia In collaborazione con DIVENTARE GENITORI OGGI: IL PUNTO DI VISTA DELLE COPPIE IN PMA Indagine sulla fertilità/infertilità in Italia SINTESI DEI RISULTATI Roma, 18 maggio 2016 A otto anni di distanza dalla

Dettagli

TECNICHE DI II - III LIVELLO. Fecondazione in Vitro e Trasferimento dell embrione (FIVET)

TECNICHE DI II - III LIVELLO. Fecondazione in Vitro e Trasferimento dell embrione (FIVET) TECNICHE DI II - III LIVELLO Fecondazione in Vitro e Trasferimento dell embrione (FIVET) È una tecnica di PMA in cui i gameti (ovocita per la donna e spermatozoo per l uomo) si incontrano all esterno del

Dettagli

Position paper incontro BOLOGNA 18-04- 2009. Premessa

Position paper incontro BOLOGNA 18-04- 2009. Premessa Position paper incontro BOLOGNA 18-04- 2009 Premessa Gli operatori dei sotto elencati centri di cura dell'infertilità ed i Responsabili della Subspecialità Medicina della Riproduzione della Società Italiana

Dettagli

Risultati dei trattamenti

Risultati dei trattamenti INDICE DEI RISULTATI OTTENUTI NEL NOSTRO CENTRO (dal 1 gennaio 211 al 3 giugno 213) Inseminazioni intra-uterine 2 Tecniche di fecondazione in vitro (con ovociti freschi) 5 Trattamenti con ovociti scongelati

Dettagli

LA FECONDAZIONE ARTIFICIALE

LA FECONDAZIONE ARTIFICIALE LA FECONDAZIONE ARTIFICIALE Bioeticista, Presidente Movimento PER Politica Etica Responsabilità, Vice Presidente della Commissione Cultura della Regione Lazio, Presidente WWALF World Women s Alliance for

Dettagli

Procreazione umana Aiuto all infertilità Fecondazione assistita. Ramón Lucas Lucas, L.C. lucas@unigre.it www.ramonlucas.org

Procreazione umana Aiuto all infertilità Fecondazione assistita. Ramón Lucas Lucas, L.C. lucas@unigre.it www.ramonlucas.org Procreazione umana Aiuto all infertilità Fecondazione assistita Ramón Lucas Lucas, L.C. lucas@unigre.it www.ramonlucas.org 1 La procreazione umana P Ovogenesi e spermatogenesi P Fecondazione: fusione dei

Dettagli

BIOLOGIA E BIOTECNOLOGIA DELLA RIPRODUZIONE UMANA

BIOLOGIA E BIOTECNOLOGIA DELLA RIPRODUZIONE UMANA BIOLOGIA E BIOTECNOLOGIA DELLA RIPRODUZIONE UMANA http://www.unimib.it/open/news/master- Biologia- e- biotecnologie- della- riproduzione/3232239554291049328 Modulo denominazione insegnamenti di didattica

Dettagli

L infezione con l HIV, l epatite B e l epatite C non sono solo pericolosi per la Vostra

L infezione con l HIV, l epatite B e l epatite C non sono solo pericolosi per la Vostra Cara coppia L infezione con l HIV, l epatite B e l epatite C non sono solo pericolosi per la Vostra salute, ma possono anche nuocere alla salute del Vostro partner o del Vostro bambino. In occasione delle

Dettagli

Glossario essenziale a cura di Salvino Leone

Glossario essenziale a cura di Salvino Leone Glossario essenziale a cura di Salvino Leone I molti termini tecnici usati dagli addetti ai lavori in materia di procreazione assistita non sono usuali. Ne proponiamo un elenco che pur non essendo completo

Dettagli

Indice delle pronunce sulla Legge 19 febbraio 2004, n. 40 "Norme in materia di procreazione medicalmente assistita 1.

Indice delle pronunce sulla Legge 19 febbraio 2004, n. 40 Norme in materia di procreazione medicalmente assistita 1. Indice delle pronunce sulla Legge 19 febbraio 2004, n. 40 "Norme in materia di procreazione medicalmente assistita 1. 1. Ordinanza del Tribunale di Catania 3 maggio 2004 Negato il diritto ad eseguire la

Dettagli

Ruolo della ICSI in assenza di fattore maschile severo

Ruolo della ICSI in assenza di fattore maschile severo Ruolo della ICSI in assenza di fattore maschile severo Fecondazione in Vitro: Dai gameti alla Società Trieste, 22-23 giugno 2001 Carlo Bulletti U.O. Fisiopatologia della Riproduzione Ospedale Infermi -

Dettagli

normativa ed organizzazione

normativa ed organizzazione L ambulatorio di I e II livello: normativa ed organizzazione C. Tabanelli, A.P. Ferraretti Reproductive Medicine Unit - Via Mazzini, 12-40138 Bologna sismer@sismer.it I Centri di PMA in Italia Ripartizione

Dettagli

STERILITÀ ETÀ-CORRELATA E PMA

STERILITÀ ETÀ-CORRELATA E PMA Università degli Studi di Padova Dipartimento di Scienze Ginecologiche e della Riproduzione Umana Scuola di Specializzazione in Ginecologia e Ostetricia Direttore Prof. Giovanni Battista Nardelli STERILITÀ

Dettagli

Legge 40/2004 sulla Fecondazione Assistita

Legge 40/2004 sulla Fecondazione Assistita Legge 40/2004 sulla Fecondazione Assistita Sandra Santucci Medico Genetista Dipartimento di Cure Primarie Azienda Usl Modena Embrioni crioconservati Presente e futuro Modena 11 maggio 20013 Nel febbraio

Dettagli

Programma di Ricezione Ovocitaria

Programma di Ricezione Ovocitaria Programma di Ricezione Ovocitaria Programma di Ricezione ovocitaria Indice La ricezione ovocitaria... 3 In che consiste il trattamento?... 4 Prima di iniziare il trattamento........ 4 La prima visita alla

Dettagli

DIVENTARE GENITORI OGGI

DIVENTARE GENITORI OGGI In collaborazione con DIVENTARE GENITORI OGGI Indagine sulla fertilità/infertilità in Italia Sintesi della ricerca Roma, 1 ottobre 2014 La genitorialità come dimensione individuale L esperienza della genitorialità

Dettagli

Requisiti specifici per l'accreditamento dei Centri di procreazione medicalmente assistita (PMA)

Requisiti specifici per l'accreditamento dei Centri di procreazione medicalmente assistita (PMA) Requisiti specifici per l'accreditamento dei Centri di procreazione medicalmente assistita (PMA) Nell ambito della procreazione medicalmente assistita le prestazioni possono essere divise in tre diverse

Dettagli

RISULTATI DEI TRATTAMENTI PMA. 1985-2012 S.I.S.Me.R - Bologna e Centri Satellite

RISULTATI DEI TRATTAMENTI PMA. 1985-2012 S.I.S.Me.R - Bologna e Centri Satellite 4 RISULTATI DEI TRATTAMENTI PMA 1985-2012 S.I.S.Me.R - Bologna e Centri Satellite 1 2 Premessa In questo fascicolo sono presentati i risultati della attività di PMA svolta dal 1985 al 2012 in Italia dalla

Dettagli

La fecondazione eterologa Aspetti etici Presa di posizione del Comitato etico provinciale

La fecondazione eterologa Aspetti etici Presa di posizione del Comitato etico provinciale La fecondazione eterologa Aspetti etici Presa di posizione del Comitato etico provinciale L inseminazione artificiale in generale e la forma eterologa in particolare provocano varie questioni etiche, mediche,

Dettagli

PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA: NON SOLO TECNOLOGIA

PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA: NON SOLO TECNOLOGIA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA: NON SOLO TECNOLOGIA di Anna Pia Ferraretti, Luca Gianaroli, Maria Cristina Magli Società Italiana Studi di Medicina della Riproduzione - SISMeR, Bologna I trattamenti

Dettagli

NEWSLETTER. contenuto. I cambiamenti nella legge sulla procreazione assistita nella Repubblica Ceca a partire dal 1.4.2012...2

NEWSLETTER. contenuto. I cambiamenti nella legge sulla procreazione assistita nella Repubblica Ceca a partire dal 1.4.2012...2 Aprile 2012 contenuto I cambiamenti nella legge sulla procreazione assistita nella Repubblica Ceca a partire dal 1..2012...2 Programma fedeltà GENNET...3 Una nuova GENNET clinica a Londra...2 Nuovo listino...3

Dettagli

LE TECNICHE DI PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA

LE TECNICHE DI PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA LE TECNICHE DI PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA Dr. Nunzio Minniti Clinica del Mediterraneo (Ragusa) Centro Genesi (Palermo) Arca Service PMA (Livorno) Le tecniche di PMA Perché? Quali? Per forza? Una

Dettagli

PROCEDURA di I LIVELLO INSEMINAZIONE INTRAUTERINA ARTIFICIALE OMOLOGA (AIH IU)

PROCEDURA di I LIVELLO INSEMINAZIONE INTRAUTERINA ARTIFICIALE OMOLOGA (AIH IU) PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA PROCEDURA di I LIVELLO INSEMINAZIONE INTRAUTERINA ARTIFICIALE OMOLOGA (AIH IU) ISTRUZIONI PER LA COPPIA Iniezione intrauterina del liquido seminale Aggiornamento 15.01.2013

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA

AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA REGIONE DEL VENETO AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE n. 138 de 12/02/2010 OGGETTO: Riorganizzazione dell'attività di procreazione medicalmente assistita svolta nell'ambito

Dettagli

Il Cammino. È fondamentale per noi riuscire a seguire al meglio in tutto il suo cammino ogni coppia desiderosa di concepire un bambino.

Il Cammino. È fondamentale per noi riuscire a seguire al meglio in tutto il suo cammino ogni coppia desiderosa di concepire un bambino. Il Cammino Per noi esseri umani i figli sono sinonimo di felicità e amore. Per molte coppie sono l'espressione vivente del loro rapporto e il suo completamento. Accade però sempre più spesso che il desiderio

Dettagli

PROGETTO MULTIDISCIPLANARE di PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (PMA) e GENITORIALITA RESPONSABILE PER le COPPIE con INFEZIONE DA HIV/HCV

PROGETTO MULTIDISCIPLANARE di PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (PMA) e GENITORIALITA RESPONSABILE PER le COPPIE con INFEZIONE DA HIV/HCV Arcispedale S. Maria Nuova Dipartimento Ostetrico Ginecologico e Pediatrico Prof. Giovanni Battista La Sala - Direttore PROGETTO MULTIDISCIPLANARE di PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (PMA) e GENITORIALITA

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE LABRIOLA, RAMPI, ROSTAN. Modifiche alla legge 19 febbraio 2004, n. 40, recante norme

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE LABRIOLA, RAMPI, ROSTAN. Modifiche alla legge 19 febbraio 2004, n. 40, recante norme Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 2337 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI LABRIOLA, RAMPI, ROSTAN Modifiche alla legge 19 febbraio 2004, n. 40, recante norme in materia

Dettagli

Medicina della Riproduzione

Medicina della Riproduzione Pagina 1 di 6 Dichiarazione di consenso informato per Procreazione Medicalmente Assistita ai sensi legge 19 febbraio 2004, n 40 ai sensi del Decreto Ministeriale n 336 16 dicembre 2004 Ministeri Salute

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 2592 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI MARZANO, CAPUA, FASSINA, GALGANO, GRIBAUDO, GIUSEPPE GUERINI, LA MARCA, LAFORGIA, LAVAGNO,

Dettagli

Infertilità e Procreazione Medicalmente Assistita (PMA)

Infertilità e Procreazione Medicalmente Assistita (PMA) Infertilità e Procreazione Medicalmente Assistita (PMA) Indice Definizione Epidemiologia Etiopatogenesi Diagnosi Terapia PMA Presentazione, attività e risultati del Centro per la Diagnosi e la Terapia

Dettagli

Consenso Informato alla Fecondazione in Vitro con Ovociti Scongelati Id /

Consenso Informato alla Fecondazione in Vitro con Ovociti Scongelati Id / Ai sensi della legge del 19 febbraio 2004, n. 40 e della sentenza 151/2009 della Corte Costituzionale del 31/03/2009 Noi sottoscritti: (Donna) nata a il (Uomo) nato a il Dichiariamo di essere coniugati

Dettagli

Diagnosi genetica preimpianto- nuovo metodo di screening di 24 cromosomi tramite il metodo Array CGH...2

Diagnosi genetica preimpianto- nuovo metodo di screening di 24 cromosomi tramite il metodo Array CGH...2 Agosto 2012 contenuto 8 Diagnosi genetica preimpianto- nuovo metodo di screening di 24 cromosomi tramite il metodo Array CGH...2 Mantenimento di fertilitá-nuove possibilitá presso il GENNET...3 Isteroscopia

Dettagli

La fecondazione eterologa nel privato. Roberto Laganara

La fecondazione eterologa nel privato. Roberto Laganara La fecondazione eterologa nel privato Roberto Laganara I riferimenti normativi La pratica clinica I riferimenti normativi Conferenza delle Regioni e delle Provincie autonome 14/109/CR02/C7SAN DOCUMENTO

Dettagli

GRAVIDANZA GEMELLARE OGGI: dallo screening alla gestione dell alto rischio. 23 Settembre 2014

GRAVIDANZA GEMELLARE OGGI: dallo screening alla gestione dell alto rischio. 23 Settembre 2014 GRAVIDANZA GEMELLARE OGGI: dallo screening alla gestione dell alto rischio 23 Settembre 2014 EPIDEMIOLOGIA E FATTORI DI RISCHIO DELLA GRAVIDANZA MULTIPLA Bruno Ferrari Prima del 1980: l incidenza della

Dettagli

I principali valori dell'offerta dell'istituto sono riassumibili nei seguenti aspetti:

I principali valori dell'offerta dell'istituto sono riassumibili nei seguenti aspetti: www.iirm.ch Istituto Internazionale di medicina della Riproduzione International Institute for Reproductive Medicine Internationales Institut für Reproduktive Medizin Institut International de Médicine

Dettagli

Regione Toscana. Deliberazione G.R. 11 gennaio 2010, n. 11

Regione Toscana. Deliberazione G.R. 11 gennaio 2010, n. 11 Regione Toscana. Deliberazione G.R. 11 gennaio 2010, n. 11 Indicazioni per il miglioramento della qualità nel percorso procreazione medicalmente assistita (PMA). Approvazione Pubblicata nel B.U. Toscana

Dettagli

Fecondazione In Vitro (FIV / ICSI)

Fecondazione In Vitro (FIV / ICSI) Fecondazione In Vitro (FIV / ICSI) In che consiste? La fecondazione in vitro (FIV) è una tecnica di procreazione assistita che consiste nella fecondazione dell ovocita (o gamete femminile) con lo spermatozoo

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE FARINA COSCIONI, MAURIZIO TURCO, BELTRANDI, BERNARDINI, MECACCI, ZAMPARUTTI

CAMERA DEI DEPUTATI PROPOSTA DI LEGGE FARINA COSCIONI, MAURIZIO TURCO, BELTRANDI, BERNARDINI, MECACCI, ZAMPARUTTI Atti Parlamentari 1 Camera dei Deputati CAMERA DEI DEPUTATI N. 5122 PROPOSTA DI LEGGE D INIZIATIVA DEI DEPUTATI FARINA COSCIONI, MAURIZIO TURCO, BELTRANDI, BERNARDINI, MECACCI, ZAMPARUTTI Disciplina della

Dettagli

OSSERVATORIO LEGISLATIVO INTERREGIONALE

OSSERVATORIO LEGISLATIVO INTERREGIONALE OSSERVATORIO LEGISLATIVO INTERREGIONALE LA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA: normativa nazionale, compiti delle Regioni ed esperienze legislative straniere A cura di: Luigia Alessandrelli e Sabrina

Dettagli

PRESERVAZIONE DELLA FERTILITA (informazione)

PRESERVAZIONE DELLA FERTILITA (informazione) LA PRESERVAZIONE DELLA FERTILITA FEMMINILE NELLA SANITA PRIVATA Andrea Borini Tecnobios Procreazione Bologna PRESERVAZIONE DELLA FERTILITA (informazione) non è un tema prioritario mancanza di tempo per

Dettagli

Curriculum Vitae. Conoscenze Informatiche Uso personal computer : buon uso di tutti i programmi, navigazione internet.

Curriculum Vitae. Conoscenze Informatiche Uso personal computer : buon uso di tutti i programmi, navigazione internet. Prof. Mirta Bajamonte Presidente IVF MEDITERRANEAN CENTRE Recapito telefonico : +39.3276844161-3331991027 Email : HYPERLINK "mailto:myrta.bajamonte@libero.it" myrta.bajamonte@libero.it website : HYPERLINK

Dettagli

RISULTATI DI CICLI DI FIVET NEL 2014

RISULTATI DI CICLI DI FIVET NEL 2014 Egregie pazienti, egregi pazienti, vorremmo farvi conoscere i nostri risultati di cicli di fecondazione in vitro ottenuti nel 2014. - 1 - Per evitare le speculazioni su come si valutano i risultati della

Dettagli

Requisiti soggettivi

Requisiti soggettivi Legge 40 e diritti della donna un'analisi critica della disciplina sulla PMA A. Schuster Requisiti soggettivi Italia - coppie maggiorenni - di sesso diverso - coniugate o conviventi - in età fertile -

Dettagli

CODICE ETICO DEI CENTRI CECOS

CODICE ETICO DEI CENTRI CECOS CODICE ETICO DEI CENTRI CECOS L associazione Cecos Italia raccoglie Centri che si interessano di assistenza alle coppie infertili sin dal 1984. Nel 1992, molto prima dell introduzione di una legge nazionale,

Dettagli

CONSENSO INFORMATO PER LE TECNICHE DI PROCREAZIONE MEDICO- ASSISTITA. La sottoscritta. documento. e il sottoscritto. documento

CONSENSO INFORMATO PER LE TECNICHE DI PROCREAZIONE MEDICO- ASSISTITA. La sottoscritta. documento. e il sottoscritto. documento CONSENSO INFORMATO PER LE TECNICHE DI PROCREAZIONE MEDICO- ASSISTITA La sottoscritta e il sottoscritto acconsentono liberamente di sottoporsi al trattamento di procreazione medico-assistita FIVET (Fertilizzazione

Dettagli

IL NOSTRO PROGRAMMA DI OVODONAZIONE

IL NOSTRO PROGRAMMA DI OVODONAZIONE IL NOSTRO PROGRAMMA DI OVODONAZIONE Il Centro Medico Manzanera ha stabilito un programma di ovodonazione per coppie residenti all estero che permette di ottenere alti tassi di successo e, allo stesso tempo,

Dettagli

Centro di fecondazione assistita e ginecologia Dott. ELIAS GATOS, MD

Centro di fecondazione assistita e ginecologia Dott. ELIAS GATOS, MD Centro di fecondazione assistita e ginecologia Dott. ELIAS GATOS, MD Direttore Scientifico del Centro per la Riproduzione Assistita embio Dott. ELIAS TH. GATOS, MD Chirurgo, Ostetrico - Ginecologo Specializzato

Dettagli

Che cos è una cellula staminale?

Che cos è una cellula staminale? Che cos è una cellula staminale? Una cellula che ha la capacita di rigenerarsi - self renewal (dare origine ad altre cellule staminali) dare origine a cellule specializzate Una cellula staminale è una

Dettagli

Responsabile - S.C. Ostetricia e Ginecologia.

Responsabile - S.C. Ostetricia e Ginecologia. INFORMAZIONI PERSONALI Nome Meir Yoram Jacob Data di nascita 01/12/1955 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Medico ASL DI BASSANO D. GRAPPA Responsabile

Dettagli

tipologie: 1 Ogni prestazione ha una tariffa omnicomprensiva e predeterminata. Ne esistono, normativamente, tre

tipologie: 1 Ogni prestazione ha una tariffa omnicomprensiva e predeterminata. Ne esistono, normativamente, tre La procreazione medicalmente assistita nei Livelli essenziali di assistenza per garantire prestazioni uniformi e trasparenti nel servizio sanitario nazionale a cura dell avv. Maria Paola Costantini (referente

Dettagli

CONSENSO INFORMATO. Il sottoscritto: Sig.ra. nato a il residente in via tel C.F. PREMESSO CHE

CONSENSO INFORMATO. Il sottoscritto: Sig.ra. nato a il residente in via tel C.F. PREMESSO CHE Pag. 1/7 DICHIARAZIONE DI RELATIVO ALLA DONAZIONE VOLONTARIA DI SEME FINALIZZATO A TRATTAMENTO DI Il sottoscritto: Sig.ra. nato a il residente in via tel C.F. PREMESSO CHE Nel rispetto dei principi e delle

Dettagli

Dr. Mirta Bajamonte Dottore in Ricerca Senior Clinic Embryologist Presidente IVF MEDITERRANEAN CENTRE Recapito telefonico : +39.3276844161-3331991027

Dr. Mirta Bajamonte Dottore in Ricerca Senior Clinic Embryologist Presidente IVF MEDITERRANEAN CENTRE Recapito telefonico : +39.3276844161-3331991027 Dr. Mirta Bajamonte Dottore in Ricerca Senior Clinic Embryologist Presidente IVF MEDITERRANEAN CENTRE Recapito telefonico : +39.3276844161-3331991027 Email : HYPERLINK "mailto:myrta.bajamonte@libero.it"

Dettagli

Ricevimento degli ovociti

Ricevimento degli ovociti Ricevimento degli ovociti In che cosa consiste? Consiste nel fecondare in laboratorio gli ovociti provenienti da una donatrice con lo sperma del partner della donna ricevente, per trasferire in seguito

Dettagli

Maria Gabriella Bafaro. Carta dei Servizi

Maria Gabriella Bafaro. Carta dei Servizi Maria Gabriella Bafaro Carta dei Servizi Due parole sulla Fertilità Come descritto brevemente da Wikipedia, Fertilità è in generale la capacità di riproduzione degli organismi viventi. Se intesa come misura,

Dettagli

Infertilità e fattore età

Infertilità e fattore età Infertilità e fattore età F. Iannotti, GB. La Sala Struttura Complessa di Ostetricia Ginecologia Arcispedale S. Maria Nuova Azienda Ospedaliera di Reggio Emilia La fertilità, definita come capacità di

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA XIV LEGISLATURA

SENATO DELLA REPUBBLICA XIV LEGISLATURA SENATO DELLA REPUBBLICA XIV LEGISLATURA N. 3022 DISEGNO DI LEGGE d iniziativa dei senatori TOMASSINI e BIANCONI COMUNICATO ALLA PRESIDENZA IL 6 LUGLIO 2004 Integrazioni alla legge 19 febbraio 2004, n.

Dettagli

X CORSO DI MEDICINA DELLA RIPRODUZIONE E TECNICHE DI RIPRODUZIONE ASSISTITA

X CORSO DI MEDICINA DELLA RIPRODUZIONE E TECNICHE DI RIPRODUZIONE ASSISTITA X CORSO DI MEDICINA DELLA RIPRODUZIONE E TECNICHE DI RIPRODUZIONE ASSISTITA Palermo 21-23 Ottobre 2013 Mattino (9.00-13.30) 9.00 Introduzione - A. Allegra Lunedì 21 ottobre 9.20 Fisiologia del ciclo ovarico

Dettagli

ITALIA NUOVE NORME SULLA PROCREAZIONE ASSISTITA: VIETATA LA FECONDAZIONE ETEROLOGA DI 2003

ITALIA NUOVE NORME SULLA PROCREAZIONE ASSISTITA: VIETATA LA FECONDAZIONE ETEROLOGA DI 2003 727 NUOVE NORME SULLA PROCREAZIONE ASSISTITA: VIETATA LA FECONDAZIONE ETEROLOGA DI 2003 (Progetto di legge, definitivamente approvato il 10.02.2004 num. 47). Nella seduta del 10 febbraio la Camera dei

Dettagli

INSEMINAZIONE ARTIFICIALE OMOLOGA (CON IL SEME DEL PARTNER) CONSENSO INFORMATO SOCIETÀ SPAGNOLA DI FERTILITÀ

INSEMINAZIONE ARTIFICIALE OMOLOGA (CON IL SEME DEL PARTNER) CONSENSO INFORMATO SOCIETÀ SPAGNOLA DI FERTILITÀ INSEMINAZIONE ARTIFICIALE OMOLOGA (CON IL SEME DEL PARTNER) CONSENSO INFORMATO SOCIETÀ SPAGNOLA DI FERTILITÀ Sig.ra... maggiorenne, Documento d'identità/passaporto num..., stato civile..., e Sr/ Sig.ra...

Dettagli

XI CORSO DI MEDICINA DELLA RIPRODUZIONE E TECNICHE DI RIPRODUZIONE ASSISTITA

XI CORSO DI MEDICINA DELLA RIPRODUZIONE E TECNICHE DI RIPRODUZIONE ASSISTITA XI CORSO DI MEDICINA DELLA RIPRODUZIONE E TECNICHE DI RIPRODUZIONE ASSISTITA Palermo 20-22 Ottobre 2014 Mattino (9.00-13.00) Lunedì 20 ottobre 9.00 Introduzione - A. Allegra 9.20 Fisiologia del ciclo ovarico

Dettagli

DIVENTARE GENITORI OGGI IL PUNTO DI VISTA DEGLI SPECIALISTI INDAGINE SULLA FERTILITÀ/INFERTILITÀ NEL CANTON TICINO A cura di Concetta Maria Vaccaro

DIVENTARE GENITORI OGGI IL PUNTO DI VISTA DEGLI SPECIALISTI INDAGINE SULLA FERTILITÀ/INFERTILITÀ NEL CANTON TICINO A cura di Concetta Maria Vaccaro DIVENTARE GENITORI OGGI IL PUNTO DI VISTA DEGLI SPECIALISTI INDAGINE SULLA FERTILITÀ/INFERTILITÀ NEL CANTON TICINO A cura di Concetta Maria Vaccaro Diventare genitori oggi Il punto di vista degli specialisti

Dettagli

OSPEDALE BEAUREGARD Via Vaccari 5, 11100 Aosta

OSPEDALE BEAUREGARD Via Vaccari 5, 11100 Aosta OSPEDALE BEAUREGARD Via Vaccari 5, 11100 Aosta OSPEDALE BEAUREGARD Via Vaccari 5, 11100 Aosta Tel. : +39 0165 545432 Fax : +39 0165 545479 e-mail : centro.pma@ausl.vda.it 2 4 Dove siamo 3 4 L offerta del

Dettagli

Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali

Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali Programma di ricerca sulle cause patologiche, psicologiche, ambientali e sociali dei fenomeni della sterilità e della infertilità Legge 19 febbraio

Dettagli

IL SUPPORTO PSICOLOGICO NEI TRATTAMENTI DI PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA

IL SUPPORTO PSICOLOGICO NEI TRATTAMENTI DI PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA IL SUPPORTO PSICOLOGICO NEI TRATTAMENTI DI PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA L associazione di ricerca in Psicologia Analitica Alba, l Associazione ww.unbambino.it e S.I.S.Me.R. (Società Italiana Studi

Dettagli

Unità Operativa Semplice Dipartimentale PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA. Numeri di telefono per prenotare visite ed esami

Unità Operativa Semplice Dipartimentale PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA. Numeri di telefono per prenotare visite ed esami Unità Operativa Semplice Dipartimentale PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA Numeri di telefono per prenotare visite ed esami Attività sanitaria Descrizione Il Centro offre un servizio completo per la diagnosi

Dettagli

Normativa Progetto di legge Gran Bretagna Sì Sì Danimarca Sì sì Norvegia Sì Sì Svezia Sì sì Italia Sì sì Spagna Sì Sì Portogallo Sì sì Francia Sì Sì

Normativa Progetto di legge Gran Bretagna Sì Sì Danimarca Sì sì Norvegia Sì Sì Svezia Sì sì Italia Sì sì Spagna Sì Sì Portogallo Sì sì Francia Sì Sì Parte specifica Parere del Comitato etico provinciale sull uso di cellule staminali embrionali con particolare riferimento alla diagnosi genetica preimpianto (ingl. preimplantation genetic diagnosis =

Dettagli

Scelta informata relativa alle analisi preimpianto sul primo globulo polare (PB)

Scelta informata relativa alle analisi preimpianto sul primo globulo polare (PB) Scelta informata relativa alle analisi preimpianto sul primo globulo polare (PB) Screening Preimpianto delle alterazioni cromosomiche numeriche mediante array-cgh La sottoscritta (partner femmile).. Data

Dettagli

Area Preconcezionale

Area Preconcezionale Pagina 1 di 6 Dichiarazione di consenso informato per Procreazione Medicalmente Assistita ai sensi della legge 19 febbraio 2004, n 40 ai sensi del Decreto Ministeriale n 336 16 dicembre 2004 Ministeri

Dettagli

Inseminazione artificiale

Inseminazione artificiale Inseminazione artificiale In cosa consiste? L inseminazione artificiale è una tecnica di procreazione assistita che consiste nell introduzione di spermatozoi, trattati in precedenza in laboratorio, all

Dettagli

UNDICESIMO CORSO TEORICO-PRATICO DI PROCREAZIONE MEDICO-ASSISTITA

UNDICESIMO CORSO TEORICO-PRATICO DI PROCREAZIONE MEDICO-ASSISTITA FONDAZIONE IRCCS CÀ GRANDA OSPEDALE MAGGIORE POLICLINICO FONDAZIONE PER LA RICERCA SULL INFERTILITÀ DI COPPIA DIPARTIMENTO PER LA SALUTE DELLA DONNA, DEL BAMBINO E DEL NEONATO U.O.S.D. Centro Sterilità

Dettagli

Legislazioni a confronto

Legislazioni a confronto IL VALORE DELLA VITA: LA TUTELA DELLA SALUTE RIPRODUTTIVA Aula del Consiglio «G.Fregosi», Palazzo Valen8ni Roma, 27 Se>embre 2013 Legislazioni a confronto Do#.ssa Giulia Scaravelli Centro Opera6vo Adempimen6

Dettagli

Centro di procreazione assistita Trattamenti per l infertilità di coppia - 18

Centro di procreazione assistita Trattamenti per l infertilità di coppia - 18 Centro di procreazione assistita Trattamenti per l infertilità di coppia - 18 01. IL PROCESSO RIPRODUTTIVO 3 La Riproduzione umana 4 Infertilità di coppia 5 Percorsi terapeutici e opportunità 6 L Inseminazione

Dettagli

Dott.. Giovanni Bracchitta

Dott.. Giovanni Bracchitta Conferenza Dibattito sulla Legge 40/2004 Procreazione Medicalmente Assistita: evoluzione scientifica o fenomeno da scoraggiare? Perché il ricorso al referendum? Dott.. Giovanni Bracchitta Centro A.S.T.E.R.

Dettagli

CHE COSA SI INTENDE PER PROCREAZIONE ASSISTITA?

CHE COSA SI INTENDE PER PROCREAZIONE ASSISTITA? CHE COSA SI INTENDE PER PROCREAZIONE ASSISTITA? Oggi la scienza può interferire coi processi riproduttivi, e modificarli in vitro al di fuori delle loro modalità naturali. Preliminarmente dobbiamo allora

Dettagli

autorità maschile all interno della famiglia la donna debba obbedire al suo sposo donne e politica nella sfera pubblica piuttosto che in famiglia

autorità maschile all interno della famiglia la donna debba obbedire al suo sposo donne e politica nella sfera pubblica piuttosto che in famiglia Il Medio Oriente si scopre progressista Una ricerca dalla University of Michigan Institute for Social Research mette a fuoco la percezione della donna in sette paesi a maggioranza musulmana (Ilaria Orrù)

Dettagli

1 REPORT ATTIVITA DEL REGISTRO NAZIONALE ITALIANO DELLA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA AUTORI

1 REPORT ATTIVITA DEL REGISTRO NAZIONALE ITALIANO DELLA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA AUTORI impaginato 24-07-2007 17:12 Pagina 1 1 REPORT ATTIVITA DEL REGISTRO NAZIONALE ITALIANO DELLA PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA 2005 AUTORI G. Scaravelli, V. Vigiliano, S. Bolli, J.M. Mayorga, S. Fiaccavento,

Dettagli

Ministero della Salute

Ministero della Salute Ministero della Salute RELAZIONE DEL MINISTRO DELLA SALUTE AL PARLAMENTO SULLO STATO DI ATTUAZIONE DELLA LEGGE CONTENENTE NORME IN MATERIA DI PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA (LEGGE 19 FEBBRAIO 2004,

Dettagli

PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA. Legge 19 Febbraio 2004 n 40

PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA. Legge 19 Febbraio 2004 n 40 PROCREAZIONE MEDICALMENTE ASSISTITA Legge 19 Febbraio 2004 n 40 Finalità Art. 1: Al fine di favorire la soluzione di problemi riproduttivi derivanti dalla sterilità o dalla fertilità umana è consentito

Dettagli

IL NOSTRO PROGRAMMA DI FIVET/ICSI

IL NOSTRO PROGRAMMA DI FIVET/ICSI IL NOSTRO PROGRAMMA DI FIVET/ICSI Nel Centro Medico Manzanera abbiamo disegnato un programma di FIVET/ICSI per coppie residenti all estero che permette di ottenere alti tassi di successo e, allo stesso

Dettagli

CONGELAMENTO DECONGELAMENTO DEGLI OVOCITI SOPRANNUMERARI

CONGELAMENTO DECONGELAMENTO DEGLI OVOCITI SOPRANNUMERARI S.S. di Fisiopatologia della Riproduzione/1 - Responsabile: Prof. Guido Ambrosini S.S. di Fisiopatologia della Riproduzione/2 - Responsabile: Prof. Michele Gangemi SCHEDA INFORMATIVA PER IL CONSENSO AL

Dettagli

CAMERA DEI DEPUTATI Proposta di legge 1624 XVI Legislatura. Disposizioni in materia di fecondazione medicalmente assistita e di ricerca correlata

CAMERA DEI DEPUTATI Proposta di legge 1624 XVI Legislatura. Disposizioni in materia di fecondazione medicalmente assistita e di ricerca correlata CAMERA DEI DEPUTATI Proposta di legge 1624 XVI Legislatura Disposizioni in materia di fecondazione medicalmente assistita e di ricerca correlata Firmatari: Farina Coscioni, Beltrandi, Bernardini, Mecacci,

Dettagli

SOCIETA ITALIANA DI FERTILITA E STERILITA e MEDICINA DELLA RIPRODUZIONE

SOCIETA ITALIANA DI FERTILITA E STERILITA e MEDICINA DELLA RIPRODUZIONE SOCIETA ITALIANA DI FERTILITA E STERILITA e MEDICINA DELLA RIPRODUZIONE La SIFES e MR, Società Italiana Fertilità e Sterilità e Medicina della Riproduzione, chiede, come società scientifica, di poter contribuire

Dettagli

Management Software for medically assisted procreation

Management Software for medically assisted procreation Management Software for medically assisted procreation Il software destinato ai Centri di procreazione assistita per : / Gestione attività mediche / Gestione attività amministrative / Attività di ricerca

Dettagli

Cosa è la Maturazione in Vitro degli Ovociti (in inglese: IVM = In Vitro Maturation) A ogni ciclo mestruale fisiologico nelle ovaie, da un pool di piccoli follicoli (formazioni presenti nelle ovaie in

Dettagli

UNA SETTIMANA CONTRO LA STERILITA CONFERENZA STAMPA

UNA SETTIMANA CONTRO LA STERILITA CONFERENZA STAMPA UNA SETTIMANA CONTRO LA STERILITA CONFERENZA STAMPA Roma, 16 marzo 2004 ORE 12.00 Hotel Capo D Africa Via Capo D Africa, 54 ROMA RELATORI: Andrea Borini Ginecologo Presidente Cecos Italia Paola Bianchi

Dettagli