Come restituire un senso alle parole

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Come restituire un senso alle parole"

Transcript

1 vr7.qxd:!45_5.qxd 9//.7 Pg XI mbl Pr ruprr l vt ll u ttltà, rr ur dll fr dl mdt trr rfrr l rl, ll um, l vr. ì l mu è d At Prtt, prfr rdr d Flf trt ll Uvrtà d Prug m rttur u ll prl At Prtt frtrm, qut trvt, m d mu d m: rd h qut l rgmt h è l tr d tr tr ttul. Prm d prlr d dll prl, ftt, è prfrbl fr lu u ò h l mtt rh h trbu rdrl d dffl mpr. Ebb, l prm dr d fr è h, vrtù dll trrdr tlg d u gg dpm, m d mu d m dffu quttà m. Qut h ftt ì h bb v g fr dll tr t, dvd prt dtrmt. N pù mpl m tr dp, m rltà ggttv h d l tr lt flu prfdmt ll tr prth qutd. Dbbm p ttr h, gut dll lvt lvll d prfmt h m md h rggut, rm dv lgttmmt prlr d glbl dll mu. l trrdr fu h grd d vlgr, h ftt dltt l p rdr, mttd d d ltrpr f ggrf trdl d trr rpprt h l ld pù prdut. tmprmt, h rdtt l tmp, mttd d d r tmprmt g lug. Iltr m d mu d m f prdr l rtl, m prmtt d dr h prfdtà. Iftt, l ul d mrp trumt lttr gg r mgt, gg l tlv h l pbltà d ptrr r, ftmt pl, dll truttur mllr gth, d fr vdr h qull h tr m grd d vdr. Ivtg ì l l uprf dll, m h l lr truttur tr; qulh md, f glr ptt dll mtr h rvm btut prdr dr h rtvm bl l ftt trumt tf. Tutt qut f mprdr h m trt u p u è lt pr h qull h bbm gt prtr dll tà mdr f d gg, è h l um pt turr l dm ull tur, t ttud vrtù dll rpd p d m d mu d m. hr ò h td dr. D Gll p è dffu l p h l, l u ptà d pgr fm tbld lgg pr rgr, u gr vrbb prm d mpdrr dl md dll tr vt. Qut g h trvt uv lf gut ll trrdr qut tlgh dll d mtà dl l XX. ì, qud l um h m pd ull lu, l rt tmpt h lbrt

2 vr7.qxd:!45_5.qxd 9//.7 Pg prtt l vt ttl h dv dt dubb: «Orm t pù mtr!», «Ah l ultm tl è dut!», «Ogg l um è pdr dll uvr!». Suvmt, vt d vr gr m tlm, trrmt, pdm h dtt pù ttt rdmr l lr ptttv. Al tmp t l mp dll rr è ftt trd l d h l, ò h h d pù prpr, prd pr tttv d rrr prtt è grd d dr l ultm prl prpt dll vrtà. Qut m è è mpt l v h può drvr l md, può frl r m può dr m t h bb pr l tr t. I ltr prl, è grd d rpdr grd trrgtv tl qul murm qutdmt. N pr qut, vvmt, l h rut ll pr d fr lu ull rltà, prò è dvut pvl h può vlgr qut fu tr lmt b dtrmt. Ebb, d frt qut r h dà d pù l tlg frmt? Qul prpttv pr? I qulh md h pr l pt dll, rttud l llu h u gr rm p d mprr l tr mprt ull tr rltà. Dl rt, l «vllgg glbl» prt d MLuh è u hr tp: è pù u ft, u mmg, m è rm u rltà tutt, qulh md, gg fm prt. l tlv, trt, l llulr u l tt m g lug dl md, pur rtd dut ll tr pltr. S v mpd ltr l d h m d mu d m bb u trrdr d ul p plt l. Alu r d u rul dv fm h h trbut d lrr l r dl mum p dll Et; ltr f rdr u d l mrt d vr r ll pl dll Prmvr rb; ltr r f gl rtf d pr d dmrt tt mlt p fr. Qut è qut è tt dtt rptut è d ludr h rpd vrtà; ftt, ttrvr l rt rt llgmt h h rvglt l d pprt l ddr d lbrtà prttutt tr gv h vv p ttpt dtttur. L rt ltr, m t l llutr tud Myrwt, h fvrt l rt dll lg, l umt dll rht d drm ulr, l d dll rvd d Amty Itrtl. S trtt d qut r pbl gut ll d d u v glbl d prblm, ll ptà d ltvr ptttv d dm, ll dpbltà fr r d bg h mu tutt gl um. A lvll d p pubbl è rut l pvl h rm dpbl mttr mp mdll d mprtmt p d urr ld b ll vv vl. Qut mgg, d pltlg m Srtr, è tt vlt d m d mu d m, qul, ltr d vr rffrt l pbltà l ptà dll um, gl h frt h l trbut d d l llt dpbl pr mutmt ul p trplg ttul, u qull d rpprt trprl ull rl dll um l tur. N vrr, d ultm, ttvlutr h m d u tm prld tlv, trt, llulr, tr ttu u trumt fdmtl pr gr prt dll pr h mpm ll vt qutd. Srbb mp, ftt, mur l utltà mmgr h p fr m, prpr gg h ddrm vr frm mpr pù ggrt, ttt mpr pù t, rl mpr pù pllr md d fr frt l mm rpdtà d g drgbl urg. Iltr, m pr mpbl utrr dubb rrv u bf h pm trrr prpt l dll tà qutd m h dll lvgurd dll lut dll grtf pù mmdt. Tuttv, frt dl lr mpg dll gu h p turr, è dpbl fr qulh rfl. I v prlmr è b rrdr h m d mu d m h prgrvmt mtrlt l rltà. H è rdtt, qulh md, l dt, rt tmp, vvt l lt, m tmprmt h tlt ll l

3 vr7.qxd:!45_5.qxd 9//.7 Pg XI mbl lr t f mtrl. I ltr prl, ttrvr l lr md, bbm mpr pù h fr l mmg dll rltà puttt h l rltà t. Qut ultm ì è dvut tlmt mplpbl h mlg t utrt dhrr h l md rl h dut l pt l u mulr. È dubb, l rpt, h m md dpbl f dll tr mb qutd, prò è ltrttt rt h h tlt fm turl gl dmt um g t ffttv, rdudl pur mmg. Iltr, m d mu d m h rdtt md tt l rgg d dll tr mmg. È ì grd, ftt, l lr ptà rtv h l tr ft h prdut g pbltà d pr, mbr h g d u tmp rm mprpbl h l rt t dll tr ptttv bb ubt u frt tr. Bt pr ll frqu u mpg gl fftt pl, rdm ubt t h r dr v l qull h vrmm ddrt, m ll t fb h ppl l tr. L mmg frt d m d mu d m pr tt l pbl qut l mpbl, tt l ublm qut l mtru. Vm qulh ultrr dr. L rdt l qul btulmt murm l rltà l p l tmp. Ebb, l p l tmp ffrt d m d mu d m hrmt trut. Qull h vdm tlv p r pù lugh pù rt d dll g mpt dll mmg dl rtm dgl vvmt. L t vl pr l p l tmp h v prpt ttrvr u llulr: prprt ll pt d u l trumt dp. N trtt prò d dm rl, m mplmt mmgt, mgl r, vrtul. Pr dr t d ò h td tr, m ffd Ngrpt, u d grd prft dll uv tlg, l qul t h gg lm u vt dgtl, dv l dm p-tmprl qull h l trumt t h prtt rrpd ll rltà. I tl, u dumtr ull Ptg dà l h m d pr; u ft u lptr dà l llu d vrl t. Abbttut l dt tr l qu l là, tr ò h è v ò h è lt, tr ò h è prl ò h è pubbl, gg, t Myrwt, è pbl u uv urb. Tutt gl dvdu t prtp dll t p, h prò, d ftt, è purmt rtfl qud h p è. ì pur mbr d fr prt tutt dll t tmp h prò quvl d u bbglt prt pt futur. A qut rgurd mblmt è l mp dll Sd gurr dl glf, prpt dll qul è dtt h è tt l u gurr vrtul prhé l NN h prlt qutdmt, m mdd d mmg f prò dgut ttmr qut è ffttvmt dut. Qut h ftt rr l v h tutt ò d u m d mu d m up è m d. Ogg l md gurr dll qul u prl; pr l p mu è m tr. E dll mr, dll ffr, dll qutud h f t h up? F r ltt grd vt u mu mgl d pr, grd dl u vlt lt pttbl. Qut gf h, pr m d mu d m, t u rltà ggttv, m ltt qull h prpg. E tl rltà v ffrt pr grtr u dgut frm, m mplmt pr lltr l tr urtà pr grtfr l tr vyrm. S trtt prò d u rltà mplt, trut, rtftt. Ah lmt tmprl, qulh md, tt lmt, rm. MLuh d h gg vvm u md uv, uv d, m ftt l d ubttà. è, vvm u md ftt d

4 vr7.qxd:!45_5.qxd 9//.7 Pg 3 prtt ttultà, d prltà, d ò h d l mmt u upm. Iftt, ttrvr m d mu d m, bbm é l dl tmp h rr, é qull dgl vt h p qud ppur qull dll tr. I qulh md, l t mmr h pur ttu l ft dll tr ultur, è u mmr flud, dpt, prv d qul t. L tlv rvd pr é l prrgtv d r mpgt ull ttultà l put h gr prt dll trm h mtt d rgrmt drtt. D ftt drtt è, prhé ò h prp è gà mplt, bt pr h è tt lt prtt d l tt h l rgt h rtut pù dgut. D ltr t l drtt rbb mpbl: u v d Rm, qut mmt, vv u furt, è mpbl h u tlmr prt rprdrl. Qut vv l l ftt è prgrmmt, trr è mpbl dumtrl. Ah l trvt rtr ll t lg: d r trvtt è mpr ltt l prgg h rt mprtt ppur h f plm gà l um dll trd lu h prm u p tt d rgmtrl. Pr l pù vlt ggtt h prtt d m, m h p h ull d dr, mtr trurt qull h rtr l prgtt dl mrm. Ebb qut è drtt, m u mul dll drtt prò u mpl d ftt. Ah l d u dbttt h vv u tud, è l duttr h tru l tr, dl mmt h è lu glr h trvtr, d drr l dmd, d rtr l rpt. h dr p dll tt mpr rrvt l u h url, u h tt u h, m ul dr, f ud? tmprtà multtà, llr, tt pf d m d mu d m. Ebb tmprtà è tr mmr, m mpl ttultà lt ll u mmdt. Prf u ft, l pgg d u t ll ltr, è dt ttrvr l mbmt dgl p, h vv pr l tmp rl h è gt dll u. A u vlt l tmp h v d è qull dl rt qull dll rltà. L lu llr è h ll rltà è ubtrt l u mmg, ll - 3

5 vr7.qxd:!45_5.qxd 9//.7 Pg 4 4 XI mbl r è ubtrt l pprr. M rd t h è mpbl fr dvrmt, prò è r r pvl lr ffr dll uggt d m d mu d m. Ar u dr: m l md è tt ttut dll mmg, ì qut tt ttut dll fftt d rltà. è, l mmg h h pr l pt dll rltà, prtd d rtturl, m d ftt prdu l l fftt. Qut pù td v, tt pù rvl trut, è vrtul. ì l mmg trur ftt, dr rp prgg. N drv u mm mul pr u l ptttr mb l mmg pr l rltà. Tutt ò h u fftt drmmt prhé l rltà ì prpt, qut è rtftt, h u rgr u lg ì trgt d pprr vrtr. L vrtà ì v m, prhé l ptttr trv d vr h fr u tru prv pù lu tr pr dr l d là dll ppr. ì, durt l l XX l tt è grdulmt ptt dll vrtà ggttv l tl dll vrtà, gg è vut m h qut tt, pr u l vrtà è tt ttut dll u rpprt. N! N pm tttr qut g. N pm ttr h l vrtà lt fur dll prt, lu d g tr dr. Smbt l u mulr, è ft d g d llu. L vrtà h f pr ull rltà, u vlr ull dgtà dll um è lu è lt ll lbr rr prl. Ahé r u ptrm d tutt, dvt u rtgg luv d ph vr! Qut f qu rhmt vd h dvut vrtul l rltà dutbl l vrtà, h l mu h prdut l gft t d tl h l è turt. Itd dr h, m rpprt trprl, h dut l p l ttt ttut ttrvr u tlg mpr pù ftt. M l ttt è l mu, m l è v rdtt ll tt d trmttr d mttr mu. Nll u tmlg, ftt, l prl t h l muu, è l d; prò mur quvl mttr mu qul h v ffrt m d, d h v prtp, m qul d grtut. N rlv è mplmt ll trr ttt, ll mbr mgg. Itutt rhd h v u rg, u mtv pr u mp qut tt. I d lug, è r h v vlt lr h v mpg. Allr rhd h tur u tu d rprtà ll qul u dgl trlutr rd dpbl frt dll ltr ttt trttr l u g. Prtt, l mu dà l u lg d d, ltrmt è prv d tut rlv u mr rtultà. Qud l mu prd frm vul dr h è u h dà qul d t u tu, grtutmt, è l ptttv d r rmbt l u gt. E l f tl grtà h trv l u gutf ltt ll vtul gvmt h tr lu h l rv. L mdm dr vl pr lu h v hmt u. È ftt ì rpr, l tmp t, mput dl gt dl u trlutr, h può ttrr ll bblg d rpdr. Rgr pr lu quvl d umr u rpbltà frt d lu h gl h rvlt l prl. E, dl mmt h ò h h rvut l h rvut m d, t prvt rpdr u d. Nll u qud l mu ttu m u mb l u v rrt ll ggtt h v mbt m l vlr mbl h um. Il d ftt, qut è grtut, h u frt mpl t, prhé ttt l rptt l tm h l u h pr l ltr. m tl urg ll pr l u trmb prmt l rpttv t tlg. Pr qut può prlr d u rpprt trprl, è tr ggtt h r-

6 vr7.qxd:!45_5.qxd 9//.7 Pg 5 prtt ll rpttv dttà d pr. L mu ttut ttrvr m d mu d m v rpd qut rqut. L t è pt l ull dm rl dll vt; l tut è rtut dr mrmt trumtl. Dl rt, l rg è hr: l rltà h prdut d t, l p l tmp rdt h qulh md h pù p, ggtt h v vlt h lu rlv tlg, può mbr? I tut d tut può prlr tru ul mmt, mdt ttt dgtl. E prtt h lu rlv: pptt dll g d rtr tt. Stt qut prfl mrvgl h l tlv, trt, llulr, dvt mpr pù trumt lud hé m d mu. è u t, qull dll ddtt tlv, l qul ttl h ò h è mprtt pr l tub td è prdurr l fdl, è urr u fdltà h dur l tmp. È pr qut h, plt pù rt, td d bbdr l trm rtlt gr b dtrmt, mprt b rrtt put mpr d pù grd ttr, m vv l dm pmrgg, dv lu l pttl, l frm, l trvt, l t prtv, tr. N l pr l tlv, m h pr gl ltr m, qull h è dtrmt ttt ttvt. Il lr umr è d dll lr rlv. Prò è fftt ì! N è lutmt vr! U prgrmm u mgg, ftt, può vr vlr prdr d ttt h h dtrmt dll tt h h rvut. Dv trv l u gutf qut f u ttt? Nll pru h, ttrvr, rum qulh md ddfr l tr dlr d pt. Ogg m d mu d m grtf l tr dd l llu d ptr uprr f ggrf, d ptr r rpprt tutt, d ptr rggugr qul lltà, d vr rl pr d u vrmm grt l t. L rt umt l d ptr tr tt trll l rltà prhé prmtt d r, drtt, l dmt d mrt dll br d tutt l md, d pr ò h d tmp rl Hg Kg ppur Sgpr. Attrvr l ht vvm l pr d ptr lbrr l tr ft, prtd gl ltr ll vt h rtm pù dgut, pù pprtu, pù vt. N rr h dm h ffttvmt m; è ufft umr l ttggmt pù ll rt, dpdtmt dl ftt h tm gd gl ltr. httd rlm l pbltà d prprr pr h m, l mmg dll um dll d h vrmm vlut r, m h l rt dll vt h tt d r. I qulh md è, rlm tr g. Ah l mputr, dl mmt h hm prl mputr, rlm l tr dttà? È mplmt urd pr d ptr rlr pmt t ttrvr u trumt lttr. rt è u trumt utl dpbl, qulh md tl h è mpbl prdr f dll tr vt qutd. Prò, è pur mpr u trumt, u m, m può ddfr l tr t tl. I fd grt u vut pr mdt, è rlt ttrvr u mdum, h ltr è h u vut pr prur. N è u vut utt, m mplmt dlgt. N vd tut utt d trmttr, l mt h rl mggr frqu m d mu d m è qull dll fr ftt, dgl lg, dll bttut. L fr ftt v b g rt, prhé pprtg ll mmgr llttv; gl lg lugh mu pù rhbl; l bttut p f prgg à l pg. qut md d prmr tt d vvr ll bltà dl lgugg h è btulmt ut. L ltr v h v gut è qull dll mtfr dll prbl. D ltr prt, vd ull d dr, è r gfr l prl, ftd, ld mmgr h vl gft trrdr, m h d ftt t. Qut prltr è l trd mtr pr uggtr, pr tmlr tr tmt 5

7 vr7.qxd:!45_5.qxd 9//.7 Pg XI mbl pr mttr l l ll mmg. Rt r d hdr: h è lu h mu, è h utl l mputr, l llulr, l tlv gl ltr trumt? L rpt pm trvrl u uggtv dr d Budrllrd, lg mlg fr: «trvm d frt u rtru rtfl dl md l um h t d frt qut rtru rtfl è l um fdmtlmt drt, l um fdmtlmt fur dll rltà». I ltr prl, m d mu d m d u rtru rtfl dl md dll qul m prtp mr ltrttt rtfl. E u md rtfl è b rrdrl v l rpbltà: phé m l ptttr prtgt, tm vlt prm pr, bbm mpt pr d vlgr é dvr d ddfr: m t d g mpg tt frt d t qut dgl ltr. Ed vrtul l md h trvm dvt, m prtp l lvll mtv pr brv tmp, pr u, grl, gurdm, dm u ht, bbdm h d u rt, m tm g f fd. Nl md vrtul, ltr, tutt vlr rt: l grrh mp, l lt l b fd, l trr d. Tutt è ptt, ugul, ufrm. M è ì, è hr h è ull u u dbbm rpdr é ttl dvdul é ttl llttv. Elmd l vl tlg, l rultt è h m rdtt mulr d t, è pur mmg. S può llr ffrmr h, l vlupp h h vut m d mu d m, è rm umt l l dl ggtt. Pr pr l rg, ufft tr dr. Prm dr: può prlr d

8 vr7.qxd:!45_5.qxd 9//.7 Pg 7 prtt l dl ggtt tutt tt l prfl prttv. I qut um tlg, m prtt gurdr d ht vl. ò gf h l tr pprt vv gu tutt ru ll qultà trdl. L ht vl tgrt qulh ggut, qulh lmt h v t pr v ttv. È m dr h, frt dll tlv l, utlm l h mtà. Gl ltr tmlt l pl prt: p Il ttt, r m l udt, pr ull qu l lftt l gut. Il prdmt è l vt, m h qut, è mpgt pr vdr l qulmt, pr gurl mpltmt, m ltt pr ht trmttt. Sd dr: tm ll lm dll fftt d dtmt h fvr l rfl. S m pr dll vt d u pttl v m vlt mtvmt, l tr pprt prttv è m lrfrmt, pr u v m l rfl, l td d lr, mprdr, pgr. Tutt ò h md prpg, ftt, ttr l tr tt ff, h ull tr. Qut prt glr dttgl, prtlr, m md ì rpd lmtt h ull vlg, du rflttr, prt mdtr. Smbr qu h l pr mmdt ur l tr pr r. Tr dr: vvm l prdt dll v d m. N tdm mpr m vluppr l ptà d glr l tutà, l mgtà dll truttur, l ttltà d ò h v prpt. I ltr prl, frt dll mmg, prvl mpr pù u mprtmt gr, vg, glbl, lt, hé lt, trutturt, qul, rfrl. M pg u mp. Qud lggm u rtl d grl, ffdm ll tllg qul, prhé dbbm gur dvr pgg md d ptr glr l gft. È hr llr h tr vdr m llg l gl prt, qul gu mprt, qul fftt prdu, tr. Qud v m d ll tlv, ubtr l tllg mult. I qut, ftt, m pr mmg h ugu rpdmt md dtt l u dll ltr. S p ggug l ftt h gurdm d ht, è hr h l qultà mpr, h l rdmt lg dv rrlvt. Prhé? Prhé l tlv g mltm ul vlgmt mtv, u qull rl; td fr mprdr, pr fr rgr, vul h dvtm pvl d ò h prp. Mr uggtr mmg, fftt pl, rtm vlgt md h rtm ttt l tlhrm. Dbbm l mr. Pù uggt, qud, h frm. Qulu h dtt h, fd, l tlv umt l prtp prò fvr l dmrt. D prt m rtg h prmuv l prtp vrtul m qull vr, ffttv, rt. S, l r d u dbttt tlvv, u trvut vul rgmtr l prpr t, gl è, prhé ò h t è h l vr rt vv, pbl, prd md tumultu mpt. U vr ì rttrt trbu ll pprfdmt d tm, prò umt l pttl. Prtt m pr h trbu ll vlupp dll dmr. S qut è l qudr tr l qul muvm, è vtbl h tur dturb h pr l ph. È pr qut h rm d lu t tud ddt ll pptlg d trt, qull d llulr, tr. Pr hrr h llud, prdm m mp h g br ttrvr l rt. H mpr l d ptr tr tt trll l tu, d ptr r l dmt d mrt, d r grd d fr l u lt g r dl gr qud l rt pprtu. I rltà è vttm dll g dll t. Pr l pptlg d llulr, bt rrdr l tllr dll dt. Il llulr dà l d vr mpr tutt tt trll. D gu, ttm l pr, l ftt d pr dv trv tr fgl ppur l tr ug. è p u ltr pptlg d llulr h 7

9 vr7.qxd:!45_5.qxd 9//.7 Pg 8 8 XI mbl fr è ptt tutt d prmtr. tlf qulu ppm h ; dmdm: m è pbl h, tt l llulr, pp h m h hmt? H u trumt u ttt l md ppur m fugg l m dll pr h m h hmt! Std ì l, h fr? Ar u vlt frrò trrgtv. H gà dtt rptutmt h l md u btm è l md dl qul pm rtr fur. Rfutm gl d lr qul d: l prgrmm tv t ddf pu mbr l pgr l pprh. N, qut è u mprtmt rrl prhé pgr l tv umt r pù l tr f tr pù lt l dll m. S ltr l lt d mpr! N dvd ppur l mprtmt d h b l ftt d ur l llulr. È u trumt l u utltà può r m dubb. ò h vvr è d rglmtr, lvll prl, è l u h tdm fr. N dmthm prò h bbm h fr l rltà vrtul. Orr llr hdr grd d ffrr u pr dvr. pr è tutt l dm tl dll um l u prt, pr d pù, mr ultrl prl? N vt tutt l rg? D prt m lud l u l ltr pt, prhé rd h l dttà um u dbbm fr t pù t rptt qull d u up m d mu d m. L um ttl, l um ll u tgrltà, ll rh vrgt dll u rr dll u fr, mprd l fr mtrl qull prtul qud può r rdtt ll dm vrtul. Dl rt, l vrtultà lud dl prpr rt grd prblm tl. Pr l mrt h lu pftà: è u vt qul, rdubl ll qutdtà. L u t drmmttà è rft ll g dll pttl. E r: pr l vrtultà è dffr tr l pr v qull lt, tr h m h bbm m trt ull tr v. All qutud ll h trddtgu l um, ttu u bb h r l dffr ull l dttà. Il ftt p h l vrtultà trt u tm d rlv mdl, f ì h vlg tutt m mprt lu rpbltà pr u, pr u dvm rd bl ll mr, ll pvrtà, ll gurr. Pr ruprr l vt ll u ttltà, rr ur dll fr dll mmg ptt trr ll prl. Qut h u gà pr l ftt h t, è prhé prl, m pr l ftt h rfr ll rltà prl d qut rt l um. I ltr trm, l prl qut qud prl d vt d mrt, d um d D. Sl frt l vrtà, m vr l prt d pdrl, m rdl d tu, rfltt l pr dll um l u vltà d rpprprr dl pt h gl mpt l md. L prl um u t um qud prl d d, d rpbltà, d rtà, mm qud rgurd l umtà dlr ffrt m fdu u vrtà d qutr. Aqut utt qud rttu ll mu l ptà d trmttr u d d ttvr rpprt trprl.

Umberto Eco e il post-moderno

Umberto Eco e il post-moderno Umbrt E l pt-mdr Brbr Vrd S m prlr d pt-mdr tr gl Sttt. Dvd Ldg, I md dll rttur mdr, dmdv l 979 «M qud f l tà mdr?», tv l rt Ihb Hu, d rg g m turlt mr, h qulh prm, l 97, r pt l mdm dmd u u tt ttlt pput

Dettagli

Coscienza. fatti idee dialoghi. Il grande dono del Concilio. 5-6/2012 Gaudet Mater Ecclesia. Bimestrale del Movimento ecclesiale di impegno culturale

Coscienza. fatti idee dialoghi. Il grande dono del Concilio. 5-6/2012 Gaudet Mater Ecclesia. Bimestrale del Movimento ecclesiale di impegno culturale Bmtrl dl Mvmt ll d mpg ulturl ftt d dlgh A 64 Numr - Sttmbr-Dmbr - U p 8 ur - Pt Itl S.p.A. Spd bbmt ptl D.L. 353/3 (v. L. 7//4.46) rt., mm 3, Rm 4, DRB Rm- pubbltà t / Gudt Mtr El Il grd d dl l Rlg: h

Dettagli

VANITYclub. contro chi, nel nome di Lucifero, ha uc È l appuntamento con la lettura che «VanityFa riserva questa settimana agli amici più fedeli

VANITYclub. contro chi, nel nome di Lucifero, ha uc È l appuntamento con la lettura che «VanityFa riserva questa settimana agli amici più fedeli VANITYlub t I lu h d h Ct. h l M l t Ct. E h l h bb I ltà h t, MAGNUM/tt d u q d lt d l, f t l d è l d t ut. M L. dl gl, hé t h ut t z. u dll h t t h t f, f qut l Ct. L t tt u d D l, d U fl. u d lgt, lt

Dettagli

Autunno 2015. Esperienza dell utente. Un esempio eclatante. Manutenzione del parco

Autunno 2015. Esperienza dell utente. Un esempio eclatante. Manutenzione del parco urk Numr 25 utu 205 www.urkpub.t L IVIST P I POFSSIONISTI NL STTO DLL MOVIMNTZION MTILI prz dll utt L rg pr u prgttt tr mpr d pù u p l'utt U mp ltt Il vtr dl prm pr mgzz ur (Sf St wrd) dvd l u d pr mbmt

Dettagli

Costruisci una zattera

Costruisci una zattera L vt d C gzz h t lt N 18 COMPLETAMENTE GRATUITO! VEDO UN OASI! JMD g H P t t wwwjdh/vt Ct ztt Gd C Cz Ch f l dt? L ht dg C! C Iv l t gt t l 26 lgl 2015 tl tl: C, vt JMD, ll tl, 4091 Bl ( dt d d l t dzz),

Dettagli

INFORMAZIONE TECNICA. Conoscere e gestire i reflui dell industria enologica: è possibile un loro riutilizzo?

INFORMAZIONE TECNICA. Conoscere e gestire i reflui dell industria enologica: è possibile un loro riutilizzo? INFORMAZIONE TECNICA Csr gstr rflu dll dustr lg: è pssbl u lr rutlzz? Rr Fzt dll Rg Pmt Assssrt Agrltur El Str Pl Blsr Uvrstà dgl Stud d Tr Dprtmt d Em Iggr Agrr, Frstl Ambtl Pù dl 20% dll prduz lg è sttut

Dettagli

Come Vendere AdWords. Programma Agenzie QUalificate AdWords

Come Vendere AdWords. Programma Agenzie QUalificate AdWords Cm Vndr Prgrmm Agnz QUlfct 1 Pt frz PERTINENZA PERTINENZA Rggg Rggg clt clt nl nl mmnt mmnt tt tt mstr mstr gl gl nnc nnc ptnzl ptnzl clt clt mntr mntr stnn stnn ttvmnt ttvmnt crcnd crcnd 'ttvtà 'ttvtà

Dettagli

area B Italia con le Regioni Europa

area B Italia con le Regioni Europa 3525_dc pp 3-8:317_r 3-11-21 14:11 g Z l pt ch vrrà è u cr d ggrf pr b ctrut td b dtt tr grd mbt dll mtr: r ) gl trumt pr d bdll ggrf [dll u dll crt ll crttrtch fch trpch dl pt]; r B) l ggrf rgl [vl dr

Dettagli

INFORMAZIONE TECNICA

INFORMAZIONE TECNICA INFORMAZIONE TECNICA Tlg vtv pr l ttmzzz dll gst d fluss frmtv ll flr dll r bv Rr Fzt dll Rg Pmt Brg Pl Gy Pl Prl Ptr Trt Crst Dprtmt d Em Iggr Agrr, Frstl Ambtl dll Fltà d Agrr - Uvrstà dgl Stud d Tr

Dettagli

ECOGRAFIA TORACICA E PROCEDURE INVASIVE

ECOGRAFIA TORACICA E PROCEDURE INVASIVE Accrdtt SERVZO SANTARO REGONALE EMLA ROMAGNA Ad Utà Str Lcl d Pc Dprtt d Erg Urg Prt Sccrs Mdc d'urg Qultà Fr ECOGRAFA TORACCA E PROCEDURE NVASVE Ed 215 c P Bvut 1^ Ed 22 gg gg 2^ ded 27 vbr 4 r b 1^ v

Dettagli

al Braglia! Campagna Abbonamenti Stagione Sportiva 2013/2014

al Braglia! Campagna Abbonamenti Stagione Sportiva 2013/2014 V l Bgl! g bb g v 213/214 2 g bb g v 213/214 BBNMN P BUNM UÀ 1.25 BUNM LL 1.5 BUNM P BUN B F BUN P 7 42 28 8 21 PXYZ BUN P v B PLNM 38 225 14 8 21 F N LL 23 145 125 8 21 G H L M N Q GN P N NN.GV. NN UN

Dettagli

BILANCIO E CONTABILITA DI STATO: PECULIARITA ITALIANE ED ESIGENZE DI CAMBIAMENTO NEL CONTESTO INTERNAZIONALE RELAZIONE FINALE E RAPPORTO DI RICERCA

BILANCIO E CONTABILITA DI STATO: PECULIARITA ITALIANE ED ESIGENZE DI CAMBIAMENTO NEL CONTESTO INTERNAZIONALE RELAZIONE FINALE E RAPPORTO DI RICERCA BILANCIO E CONTABILITA DI STATO: PECULIARITA ITALIANE ED ESIGENZE DI CAMBIAMENTO NEL CONTESTO INTERNAZIONALE RELAZIONE FINALE E RAPPORTO DI RICERCA Dtt. Gu D Gutt Smm: 1. Rz f 2. Rppt d RICERCA NORMATIVA

Dettagli

WP4 BILANCIO ENERGETICO COMUNALE DI VERZEGNIS (UD) Data: 21 luglio 2015

WP4 BILANCIO ENERGETICO COMUNALE DI VERZEGNIS (UD) Data: 21 luglio 2015 1 WP4 BILANCIO ENERGETICO COMUNALE DI VERZEGNIS (UD) D: 21 lugl 2015 Gupp d lv: Lz Old P Fd Fl Slv Sfll (ECUBA S..l.) (ECUBA S..l.) (Rg FVG) 2 BILANCIO ENERGETICO COMUNALE Cmu d: VERZEGNIS A d fm dl bl

Dettagli

Prova di coltivazione di varietà di pomodoro resistente a virosi in territorio di Termini Imerese (PA)

Prova di coltivazione di varietà di pomodoro resistente a virosi in territorio di Termini Imerese (PA) Pg fzz R m v u p mp, vzzz puz mzzz h u Avà 2011 Pv vz và pm v Tm Im (PA) (: Gh p Rpb.O.P.A.T.. 57 m) PREEA 2001 z Opv EA m h vu ff v pbmh g h vu vz p mp; p, puz pm u p pm 80% puz vb. vgh ffu p Uvà g u

Dettagli

WP4 BILANCIO ENERGETICO COMUNALE DI CAVAZZO CARNICO (UD) Data: 21 luglio 2015

WP4 BILANCIO ENERGETICO COMUNALE DI CAVAZZO CARNICO (UD) Data: 21 luglio 2015 1 WP4 BILANCIO ENERGETICO COMUNALE DI CAVAZZO CARNICO (UD) D: 21 lugl 2015 Gupp d lv: Lz Old P Fd Fl Slv Sfll (ECUBA S..l.) (ECUBA S..l.) (Rg FVG) 2 BILANCIO ENERGETICO COMUNALE Cmu d: CAVAZZO CARNICO

Dettagli

Freschezza in Svizzera

Freschezza in Svizzera Fschzz Svzz Tutt l sd l md s dspbl ll dzz mch-stutscm tt v Rc u l d t I l st p d st g 012! 2 1 1 26 g k C As sudtl d Spcltà dll As Mché! Dvtt f d fcbkcm/mchrstutsschwz mch-stutscm pp cs d P u st &g Islt

Dettagli

REGIONE TOSCANA Giunta Regionale

REGIONE TOSCANA Giunta Regionale Gu Rg D G D C C Fm, I A. N AOOGRT/ 0272442 /Q.90.70 F, 24/10/2013 Ag Mgg ug 2013 Mgg g ug 2013 Ogg Mgg fmu ug 2013. A A D u Lug M EDE A D G DG D C C V G EDE A Rb A Cm m A L EDE A D G A UL T EDI C DGRT

Dettagli

ESCRIZIONE DELLA PROPOSTA

ESCRIZIONE DELLA PROPOSTA -2015 ESCRIZIONE DELLA PROPOSTA LABORATORI PER LE SCUOLE PROPOSTE DI LABORATORI ARTISTICI, ESPRESSIVI ED ESPERIENZIALI RIVOLTI AI BAMBINI DELLA SCUOLA SECONDARIA DI PRIMO GRADO, DELLA PRIMARIA E DELL INFANZIA

Dettagli

ANNO 2007 IMPORTO TOTALE ANNUO 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000

ANNO 2007 IMPORTO TOTALE ANNUO 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 68,12 L. 62/2000 N. 1 COGNOME NOME 2 RC 3 PM 4 RP 5 NU GD FINALITA' DEL BENEFICIO CONCESSO IMPORTO TOTALE ANNUO RIFERIMENTI LEGISLATIVI 6 AV 7 PD 8 KN 9 AL 10 AR 11 TG 12 LD 13 GL 14 DD 15 DL 16 BM 17 BM 18 BE 19 AM 20

Dettagli

Piccolo Giro di Lombardia

Piccolo Giro di Lombardia Pl Gr Lbr Gr Clst Itrzl Elt / Ur 23 4 Trf Mrl Ez Tttt 13 Sttbr 2013: Prstz Uffl 5 Ottbr 2013: Gr 2 Prr fstz 13 Sttbr 2013: Prstz Uffl L srt srà rstt l t rlst srtv sttr Alssr Brbll ll zz rl l u O h srà

Dettagli

Il settore energie all'esposizione internazionale mce di Milano

Il settore energie all'esposizione internazionale mce di Milano N. 1/l 2014 - A 35 S. bb. t. 20/ t. 2 L 662/96 - T P D. Pt P ll Ittt Sl Mf ll A. Exll/ D. Rbl: Mhl Pjtt Atzz. Tbl P 629 l 31.03.1979 BOSCO l t l l t t t: l bb l f bb, tt f l t tt P ù ltà, q lt Qt t! t

Dettagli

GLI I M PIANTI SONO LA SOLUZIONE!

GLI I M PIANTI SONO LA SOLUZIONE! QUALI SONO I VANTAGGI DI UN IMPIANTO DENTALE? TESTIMONIANZE Mglra dl cfrt dlla qutà d vta Dnqu Mastcazn ffic, 4 8 n UNO O PIU DENTI MANCANTI? prvav dlrs dd a dvat a fr r l lt l ld «Il st acvl cn l ca udn.

Dettagli

Archivistic Open Data

Archivistic Open Data C fz p hv Ahv Op D (f yu lv hg, f) ISAAR l p p qu è f gl gl p l lzzz ll z hvh gg pu hv l puz ll uz hv, ì pbl: - l' gl hv u b ull pblà z l puz gl hv h ll z gl hv, p f gu; - l p p gl u l puz u hv u, hé p

Dettagli

CARNET DEI SERVIZI DEDICATI AL SOCIO. Pronti ad aiutarti!

CARNET DEI SERVIZI DEDICATI AL SOCIO. Pronti ad aiutarti! CARNET DEI SERVIZI DEDICATI AL SOCIO Pr d ur! A Pccl vgg d grd! www.crmprs.cm S vu rsprmr FINO A! 3000/ANNO lf sub ll 0432 54 62 58 Prd dsrbu dllʼe Eurp dl Lvr dllʼimprs FVG cllbrz c Assmcrmprs. INFORMAZIONI

Dettagli

TURJIS.MO 'ED ENOGASTRONOMIA TRAIITALIAE SPAGNA

TURJIS.MO 'ED ENOGASTRONOMIA TRAIITALIAE SPAGNA TURJISMO ED ENOGASTRONOMIA TRAIITALIAE SPAGNA g rrr rr 1 Gr IBzzh ur Pr kg Sr P ""- I r h r fr u r rv u ur r Ir: wwwfrg rvr h g rvz "If" r rvr v - gz và :: : : f Fr g ( vr v Pu qu ugr u ur CL r u r uy

Dettagli

IL QUADRO DI RIFERIMENTO NORMATIVO LA DIRETTIVA COMUNITARIA 2002/96

IL QUADRO DI RIFERIMENTO NORMATIVO LA DIRETTIVA COMUNITARIA 2002/96 QUDR D RFRMN NRMV DRV MUNR 2002/96 MB D PPZN R D U G 1, PURH NN R D PR D R P D PPRHUR H NN RNRN N UDD GR. U NH PPRHUR NN U D URZZ, RM, MR B DN FN PFMN MR. FZN 10 GR (NN D PRD) 1. GRND RDM 2. P RDM 3. PPRHUR

Dettagli

tana del pazzo e cocc è di meglio?

tana del pazzo e cocc è di meglio? d pzz B L V g v L f d M Cppè T d Luc M, g u... u G ccc è d mg? c c 72 TUTTOmb TUTTOmb 73 d pzz Ty cc. M cm qud u c p d p d k p I bk è M d, c v d u, dvv u u m v p d c I pcu f ch è p c u cpp d M + Hgh R

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA VISION 2000

INTRODUZIONE ALLA VISION 2000 NTDUZN N 2000 1 NTDUZN NMT UN N 9001 : 2000 N 2000 Total Pages 37 Proprietà Novatica. ietata la riproduzione anche parziale. 2 9000 1987 - PM DZN 1994 - ND DZN 2000 - TZ DZN un requisito dell che le norme

Dettagli

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA

TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA TUTELA LA TUA PASSIONE TUTELA DELLA BICICLETTA Siamo fermamente convinti che redigere un preciso quadro di riferimento, attestante le coperture Assicurative di un Cliente, consenta allo stesso di potersi

Dettagli

Classe 1AS Indirizzo Scientifico

Classe 1AS Indirizzo Scientifico cltic 2014-15 Lic Sttl Mri Curi Trdt Cl 1AS Idirizz Scitific PROGRAMMAZIONE DIDATTICO-EDUCATIVA DEL CONSIGLIO DI CLASSE DISCIPLINE DOCENTI 1 ITALIANO Drò Bi Atll 2 LATINO Drò Bi Atll 3 STORIA Gui Giv 4

Dettagli

Descrizione prestazionale degli elementi di arredo del progetto MOVIlinea.

Descrizione prestazionale degli elementi di arredo del progetto MOVIlinea. . 11 Dscrizin prstzinl dgli lmi di rrd dl prgtt Vlin. Pnnll infrmzini dll pnsilin cstituit dll qui tvl dll schinl sull qul vin incllt un lmirin di llumini 2 mm di spssr, vrnicit binc. Du pnnlli in plicrb

Dettagli

SPECIALE VIAGGI Travel Kit Collection

SPECIALE VIAGGI Travel Kit Collection TESORI DALLA NATURA I str Sc KIT DA O rstt rtv rrt ch cctt cctà ss 100 r q rftt r ssr rt rtr ch LAST MINUTE vtà SPEIALE Trv Kt ct NO MINIMI D ORDINE - PRONTA ONSEGNA tr 67 71 L Ict 9 Ly Trv Kt 67 L U 9

Dettagli

WORLD CYCLING RECORD Juliana Buhring completa il giro del mondo in bicicletta in 140 giorni IN QUESTO NUMERO

WORLD CYCLING RECORD Juliana Buhring completa il giro del mondo in bicicletta in 140 giorni IN QUESTO NUMERO Rg. Trb. Npl N. 27 l 6/4/2012. 7 - A I/br 2012 WORLD CYCLING RECORD Jl Brg plt l gr l bltt 140 gr IN QUESTO NUMERO I r! U rbl z Il Pp l v Il l è l lt Sl /slt/ltz L prl pù lt l 2012 pg 2 r 7 - br 2012 Etrl

Dettagli

Scheda Prodotto Prestito Personale. Agenti e Mediatori. Luglio 2009. Marketing Department (Ver. 1 PP 07/2009) 1

Scheda Prodotto Prestito Personale. Agenti e Mediatori. Luglio 2009. Marketing Department (Ver. 1 PP 07/2009) 1 Schd Prdtt Prstit Prsn Agnti Mtri Lugli 2009 Mrkting Dprtmnt (Vr. 1 PP 07/2009) 1 INDICE Prdtt Prfil Richidnt Prfil d Età Richidnt Ctgri Finnzibili Richidnt Ctgri nn Finnzibili Evntu Cbbligzin Dcumntzin

Dettagli

Anno 2013 Tipologia Istituzione U - UNITA' SANITARIE LOCALI. Istituzione 9565 - ASL VENEZIA - MESTRE 12 Contratto SSNA - SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE

Anno 2013 Tipologia Istituzione U - UNITA' SANITARIE LOCALI. Istituzione 9565 - ASL VENEZIA - MESTRE 12 Contratto SSNA - SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE nno 213 Tipologia Istituzione U - UNIT' SNIT LCLI Istituzione 9565 - SL VNZI - MSTR 12 Contratto SSN - SRVIZI SNIT NZINL Fase/Stato Rilevazione: pprovazione/ttiva Data Creazione Stampa: 19/6/215 14:15:25

Dettagli

Il Progress Test nei Corsi di Laurea delle Professioni Sanitarie

Il Progress Test nei Corsi di Laurea delle Professioni Sanitarie Il Pgss Tst n Cs d Lu dll Pfssn Snt Pl Pllstn (Psdnt C.d.L. n Fstp) Luc Btzz (Cdnt C.d.L. n Fstp) Unvstà d Blgn 1 Pgss Tst Infm Fstpst PROFESSIONI CHE HANNO PARTECIPATO Osttch (ch hnn sgut un pcdu plll)

Dettagli

SVILUPPO E NUOVE SINERGIE PAROLA D ORDINE: RIPARTIRE DALLE IDEE

SVILUPPO E NUOVE SINERGIE PAROLA D ORDINE: RIPARTIRE DALLE IDEE SVILUPPO E NUOVE SINERGIE PAROLA D ORDINE: RIPARTIRE DALLE IDEE Pl,, pg, mb, ppv, m. G m ll f dl 2014 dd l l dll và m mp, p ff llgh vd mp ll p dll Od, qll d pp dv h h mp l g. T m l mplà dl pd h m vvd,

Dettagli

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti

Annuario 231. Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Per i professionisti che si occupano di D.Lgs. 231/2001 Per le aziende in cerca di professionisti Perché? Le recenti azioni giudiziarie hanno indotto nelle aziende la necessità di dotarsi di un modello

Dettagli

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI

IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI IL MERCATO DELLA R.C. AUTO IN ITALIA: ANDAMENTI, CRITICITÀ E CONFRONTI EUROPEI Dario Focarelli Direttore Generale ANIA Milano, 12 marzo 2013 «LA RESPONSABILITÀ CIVILE AUTOMOBILISTICA STRATEGIA, INNOVAZIONE

Dettagli

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010

Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Statistica associativa ramo infortuni Anni 2009 e 2010 Ed. settembre 2013 Agenda Obiettivo della statistica Oggetto della statistica Grado di partecipazione Alcuni confronti con la statistica precedente

Dettagli

!"#$%&'(&)(*+$(,(-&'%../01("1%&%*#"2%-& 34564578&94::8&!;<64&=>#(?-&3%,("1%@& AA&+%$$%?B#%&ACDD&=E@&

!#$%&'(&)(*+$(,(-&'%../01(1%&%*#2%-& 34564578&94::8&!;<64&=>#(?-&3%,(1%@& AA&+%$$%?B#%&ACDD&=E@& !"#$%&'(&)(*+$(,(-&'%../01("1%&%*#"2%-& 34564578&94::8&!;#(?-&3%,("1%@& AA&+%$$%?B#%&ACDD&=E@& FG-#HI(&J&>*BB.(H($K&+*&L1$%#1%$&-&2-#$(#%&'-&2-#".%&HI(-M%&=NO%PQ"#'&-'M%#$(+(1RS@&J&3%.%,("1%T&'-&

Dettagli

In festa per i trent anni della legge 180

In festa per i trent anni della legge 180 10/06/2008 13.56 Pg 1 Pd d fmz d A.S.S. N. 5 B F g b 10 06.qxp I ft p tt d gg 180 mtà d gz, mt vtv. M fm I m d mgg, p Dptmt d St Mt, è tt è mmt btv, è ' p f dmd, m mt mptt. p d d pù g pt, g mmtt, pt I

Dettagli

CASTEL VOLTURNO (Caserta) - La Polizia di Stato al passo coi tempi e dei social network con

CASTEL VOLTURNO (Caserta) - La Polizia di Stato al passo coi tempi e dei social network con C V L Pz d S v Tk: U v d S d v Mdì 7 Mz 205 0:5 CASTEL VOLTURNO (C) - L Pz d S m d wk UNA VITA DA SOCIAL è Cm m dv m d wk ybbm dm zz vz d vy. U d: 2 3 d d ybbm. E R d Pzz d Q Rm ù m m m dv zz d Pz d S

Dettagli

UNIVERSITA' CATTOLICA DEL SACRO CUORE

UNIVERSITA' CATTOLICA DEL SACRO CUORE Rpg vutzn p Cs Lu Ann ccmc 010/011 S Bsc Fctà FACOLTA' DI SCIENZE ATEATICHE,FISICHE E NATURALI Cs Lu ATEATICA (L) Dt stzn t 10/0/011 UNIERSITA' CATTOLICA DEL SACRO CUORE utzn ssfzn g stunt (Lgg 0/1) Rpg

Dettagli

IL PROGETTO DELLE RETI DI BERGAMO CINQUE RETI DI SCUOLE CON PERCORSI SPECIFICI MA CONNESSI

IL PROGETTO DELLE RETI DI BERGAMO CINQUE RETI DI SCUOLE CON PERCORSI SPECIFICI MA CONNESSI L PRGETT DELLE RET D ERGM QUE RET D SULE PERRS SPEF M ESS L FRMZE DE REFERET D STTUT ETTV TEUT PRTEPT LEDR Formare di referenti d istituto che diventino i responsabili dell azione di revisione e rielaborazione

Dettagli

Associazione Deruta Nuova sede Deruta. Associazione Cidis sede di Deruta 250,00 mensili dal 01/04/2013 al 31.12.2013

Associazione Deruta Nuova sede Deruta. Associazione Cidis sede di Deruta 250,00 mensili dal 01/04/2013 al 31.12.2013 Numero Progressivo Titolo base attribuzione ( vedi nota in calce) Oggetto Beneficiario Importo vantaggio economico Responsabile del procedimento 1 G.M. 7/13 Concessione uso gratuito locale Casa della Associazione

Dettagli

! " #$ % # & # # '((# ( '((#

!  #$ % # & # # '((# ( '((# BILANCIO CONSUNTIVO 2014 ! " #$ % #& # & # # '((# ( '((# $ ) & ** $+ # *, & *- &# *. / # *0,1*23,1*.,4 5#,1*2 (,) & (,1*2,6 &7#/# 4* # 44 $ ( 4-4) $ 8 # 8 (# # *119*11 & (' / (',1*2 (# -1 ' 7 #.0 # &,..90*

Dettagli

informa Comune di ALBUZZANO il omune numero 4 dicembre 2012

informa Comune di ALBUZZANO il omune numero 4 dicembre 2012 f C ALBUZZANO C l f f 4 2012 f l C f Rz. 6/2010 l 10.12.2010; E: C Alzz Dz z: C Alzz - Pzz V 1 - Alzz PV D Rpl: F C P f pz p: v C C v vl ll l ll l CIf v p f l ll p f qll h è lzz ql v ( p l f pzz V). C

Dettagli

Campi elettromagnetici e salute

Campi elettromagnetici e salute Campi elettromagnetici e salute F r Pol pol @t n. t 1 Introduzione ``El ttrosmo '': nqu n m nto pro otto mp l ttr m n t n r t ll r z on pp rt n nt ll s z on non on zz nt (NIR) llo sp ttro l ttrom n t o;

Dettagli

I.M.G. S.r.l. SEZIONE A-A. PIANTA A Q.ta CAMERA D'ISPEZIONE. PIANTA A Q.ta POZZETTO MINISTERO INFRASTRUTTURE E TRASPORTI SEZIONE B-B

I.M.G. S.r.l. SEZIONE A-A. PIANTA A Q.ta CAMERA D'ISPEZIONE. PIANTA A Q.ta POZZETTO MINISTERO INFRASTRUTTURE E TRASPORTI SEZIONE B-B N Q.t MER 'SEZNE N Q.t ZZE SEZNE FGN V ESSENE FGN V ESSENE os.10 MER 'SEZNE ESSENE MER 'SEZNE ESSENE os.2 os.8 os.2 mcropl Ø240 rmt con tubo Ø193.7 12.5 L=15.00m mcropl Ø240 rmt con tubo Ø193.7 12.5 L=15.00m

Dettagli

Cilindri a norma ISO 15552 con tiranti

Cilindri a norma ISO 15552 con tiranti Cilindri a norma ISO 5552 con tiranti seriecpui DESCRIZIONE I cilindri serie CPUI sono conformi alla normativa ISO 5552 che ne assicura la completa intercambiabilità con i precedenti cilindri a norma ISO

Dettagli

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013

ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013 ANDAMENTO DEL MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA ANNO 2013 A CURA DELL AREA PROFESSIONALE STATISTICA A.G. GENNAIO 2014 ANDAMENTO MERCATO AUTOVETTURE IN ITALIA PER PROVINCIA E MACRO-AREA

Dettagli

Il fantasma di Canterville

Il fantasma di Canterville TR O I f d Cv TA TE A I Ad Gc T! FA N SCHEA IATTICA f d Cv (Th Cv Gh, 1887) è u cb cc uc gv d Oc Wd Pubbc v u v Th Cu d Scy Rvw, cc bb u ucc cu d 'g N zz u d c, v È u d d S d f Lgg gu b d' g d Wd, d dd

Dettagli

MISURARE IN RIABILITAZIONE: PRINCIPI E APPLICAZIONI - VERIFICA DEL RISULTATO RIABILITATIVO

MISURARE IN RIABILITAZIONE: PRINCIPI E APPLICAZIONI - VERIFICA DEL RISULTATO RIABILITATIVO ALMA MATER STUDIORUM Uvrà d Blg - Sd d C Cr d Lur Frp MISURARE IN RIABILITAZIONE: PRINCIPI E APPLICAZIONI - VERIFICA DEL RISULTATO RIABILITATIVO C 19 mrz 2004 Rlr: D. Gluc Acquvv Prz dl cr Obv: Ccr prcp

Dettagli

STEFANIA CIMBANASSI. Piazza Ospedale Maggiore, 3.-Milano 026444-2128 stefania.cimbanassi@ospedaleniguarda.it

STEFANIA CIMBANASSI. Piazza Ospedale Maggiore, 3.-Milano 026444-2128 stefania.cimbanassi@ospedaleniguarda.it INFORMAZIONI PERSONALI STEFANIA CIMBANASSI Pzz Opdl Mgg, 3.-Ml 026444-2128 tf.cmb@pdlgud.t Fmml 12/09/1973 Itl POSIZIONE RICOPERTA Dgt mdc ESPERIENZA PROFESSIONALE [I ptmt l pz pfl vlt zd dll pù ct.] Dt

Dettagli

La terra, il sole...e la passione. Ravioli del Plin

La terra, il sole...e la passione. Ravioli del Plin dpl_sr Pg 1 Rvl dl Pl L sr dl psf rgl L u dll Lgh è srm lg l Pl, sr rvl l u prprz s è rmd sl, d grz grz. Il pzz du d, h è l fl dll prprz, è rms smpr l sss: m u pll d rs u pzz d mg h N Mr h spm rsmss su

Dettagli

CONDIZIONI DI SERVIZIO (validità da 01/03/2010)

CONDIZIONI DI SERVIZIO (validità da 01/03/2010) TBELL PREZZI DEGLI INTERVENTI PER PROVINCI (escluso pezzi di ricambio) G comune/provincia 290,00 Comprende trasferta e 1 ora lavoro. Ore seguenti vedi tab. TRIFFE pag.5 L comune/provincia SI Trasferta

Dettagli

TRASFORMATE DI LAPLACE

TRASFORMATE DI LAPLACE TASOMATE D APACE rorm lc co rormr l quzo rzl quzo lgbrch mlco l l crcu mc lr. l moo ll rorm lc grlzz l moo or: zché clcolr l ro rm gr uol, co l rorm lc omo rcvr l ro coml u cl gr molo ù grl ch olr ll uo

Dettagli

Il metodo delle funzioni di trasferimento

Il metodo delle funzioni di trasferimento ER_mg_lobro -05-006 0:4 Pg 6 trmo dl clor Il mtodo dll fuo d trfrmto d F. Ardt, V. Lo Bro, A. Mrvugl, M. Mtrtt, A. Orol pplcto d u gol o trmc L procdur ASHRAE ot com Mtodo dll Fuo d rfrmto (MF), mpmt utlt

Dettagli

Qualifica MENSILITA' STIPENDIO R.I.A./ PROGR. ECONOMICA DI INCARICO STRUTTURA SEMPLICE SD0N33-DIR. MEDICO CON INC. DI STRUTTURA COMPLESSA (RAPP.

Qualifica MENSILITA' STIPENDIO R.I.A./ PROGR. ECONOMICA DI INCARICO STRUTTURA SEMPLICE SD0N33-DIR. MEDICO CON INC. DI STRUTTURA COMPLESSA (RAPP. nno 214 Tipologia Istituzione U - UNIT' SNIT LCLI Istituzione 9577 - PDV Contratto SSN - SRVIZI SNIT NZINL Fase/Stato Rilevazione: Validazione/ttiva Data Creazione Stampa: 14/7/215 15:39:26 Tabella: T12

Dettagli

REQUISITI DI SICUREZZA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI R. Paciucci E. Ragno Servizio sicurezza e protezione - CNR

REQUISITI DI SICUREZZA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI R. Paciucci E. Ragno Servizio sicurezza e protezione - CNR REQUISITI DI SICUREZZA DEGLI IMPIANTI ELETTRICI R. P E. R Svz szz pz - CNR L f sh s s mp pph ; p è pps pm pssbà p sss è ss vs, s s mp mq sz, ; s (, svh.) pss ss s z. I sh ss s spsv è sfvm fz m pph s p:

Dettagli

Albo Nazionale Gestori Ambientali. Prot. No 21512/2012 d,et 28/1212012 DALLA VISURA DELL'ARCHIVIO DELLA SEZIONE RISULTA CHE L'IMPRESA: 8-n.

Albo Nazionale Gestori Ambientali. Prot. No 21512/2012 d,et 28/1212012 DALLA VISURA DELL'ARCHIVIO DELLA SEZIONE RISULTA CHE L'IMPRESA: 8-n. - Albo cestori Ambientali _ Sezione Campania istituita presso la Camera di Commercio Industria Afligianato ó Agricoltura di NAPOLI Corso Meridionale, 5g _ c/o Borsa Merci - Dlgs 152/06 Prot. No 21512/2012

Dettagli

E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z AA AB AC AD AE AF AG AH AI AJ AK AL AM AN OG 1 OS 10 OG 11 OG 13 OG 12. Supe rfici deco rate.

E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z AA AB AC AD AE AF AG AH AI AJ AK AL AM AN OG 1 OS 10 OG 11 OG 13 OG 12. Supe rfici deco rate. ALBO IMPRESE DI FIDUCIA PER L'AFFIDAMENTO DI LAVORI PUBBLICI MEDIANTE COTTIMO - APPALTO ( rt. bs Lgg n. / crdt cn l L. R. n. 7/00 s.m.. ) - ANNO 0 Lgl Imprs Inrzz CATEGORIE DI LAVORI - GENERALI E SPECIALIZZATE

Dettagli

RELAZIONE FINANZIARIA 31 DICEMBRE 2013

RELAZIONE FINANZIARIA 31 DICEMBRE 2013 RELAZIONE FINANZIARIA AL 31 DICEMBRE 213 PAGINA BIANCA 3/58 Indice Organi Sociali... 6 Consiglio di Amministrazione... 6 Collegio Sindacale... 6 Società di Revisione... 6 Specialist... 6 Nomad... 6 Struttura

Dettagli

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza ti trovi in: Home - Agenzia - Uffici - Indirizzi e Organigramma periferico - Uffici Dogane Gli Uffici delle Dogane Gli Uffici delle Dogane Regione Abruzzo Basilicata Campania Dogane Avezzano Pescara Potenza

Dettagli

ATTREZZATURE A TEMPERATURA POSITIVA

ATTREZZATURE A TEMPERATURA POSITIVA ANUGA COLONIA 05-09 OTTOBRE 2013 Ragione Sociale Inviare a : all'attenzione di : Padiglione Koelnmesse Srl Giulia Falchetti/Alessandra Cola Viale Sarca 336 F tel. 02/86961336 Stand 20126 Milano fax 02/89095134

Dettagli

La Voce. Perle N.6. Liceo scientifico G. Galilei - Trento As 2007/2008. Sondaggio scuole p.16. VIAGGIARE p.21. IN ITALIA p.14. Giustificazioni p.

La Voce. Perle N.6. Liceo scientifico G. Galilei - Trento As 2007/2008. Sondaggio scuole p.16. VIAGGIARE p.21. IN ITALIA p.14. Giustificazioni p. N.6 Lc ctfc G. G - Tt A 2007/2008 L Vc P UN BRINDISI PER RICORDARE NAJET P.7 p.5 SO OR PIATTUME p.9 LI DEL BI TRENTO, CITTÀ BELLA DAI TRENT ANNI IN SU p. 11 C N CO p.6 LA ZONA p.24 IRRAZIONALE LOTTA GENERAZIONALE?

Dettagli

TEAM ANALYSIS. SPEZIA vs BRESCIA

TEAM ANALYSIS. SPEZIA vs BRESCIA CAMPIONATO SERIE BWIN -3 TEAM ANALYSIS s A u ll Uff Sm Sz Cl Sz - Bs Sz - Als gl R f 3 R sub m R f R sub Dsbuz m R f R sub -5 5-3 3-45 Ru s R f Dsbuz su ll R sub R f R sub fu Dgl su ll R f R sub s ss s

Dettagli

CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA

CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA CENTRI DI LIQUIDAZIONE TUA Area di Agrigento (Sicilia) AG CDL CATANIA Alessandria (Piemonte) AL CDL MILANO Ancona (Marche) AN CDL PADOVA Aosta (Valle d'aosta) AO CDL MILANO Arezzo (Toscana) AR CDL ROMA

Dettagli

Make the World Your Studio

Make the World Your Studio CAGLISCONTIAISOCIAI WACOM DEDI E p m m m u v à m z z f u d v R h d u d p p q u. v d p y I @ W m. S v g d A :p f z u. NTO SCO 10% I up L v P&Tuhp p f.d p b d m p m mv à w u. Aqu NTO SCO 10% C q N u dbbd?

Dettagli

In Auto Più New (prodotto 589) Giugno 2011. Edizione Giugno 2011 (V032011) 1 di 45

In Auto Più New (prodotto 589) Giugno 2011. Edizione Giugno 2011 (V032011) 1 di 45 Tariffa R.C.A. Valida dal Salvo modifiche che verranno comunicate almeno 60 giorni prima della loro applicazione Tutti gli importi sono in Euro e non comprendono le imposte RCA (12,50%) e il contributo

Dettagli

1, 99 0, 79. Offerte valide dal 7 al 23 Marzo. 4 litri. BIO PRESTO Lavatrice 28 misurini Assortiti. Bucato. Igiene casa. SOLE Piatti 1,1 Lt.

1, 99 0, 79. Offerte valide dal 7 al 23 Marzo. 4 litri. BIO PRESTO Lavatrice 28 misurini Assortiti. Bucato. Igiene casa. SOLE Piatti 1,1 Lt. BIO PRESTO Lvtric 28 misurii Imbttibil dl ms Buct Igi cs COCCOLINO Ammrbidt 4 Lt Pitti 1 Lt. Offrt vlid dl 7 l 23 Mrz 4 litri 79 www.lspri.rg s r P SPLEND OR Lcc 300 ml SPLEND OR Blsm 300 ml 89 DOVE Ddrt

Dettagli

COMANDO CARABINIERI PER LA TUTELA DELLA SALUTE RELATORE: GEN.B. COSIMO PICCINNO

COMANDO CARABINIERI PER LA TUTELA DELLA SALUTE RELATORE: GEN.B. COSIMO PICCINNO COMANDO CARABINIERI PER LA TUTELA DELLA SALUTE RELATORE: GEN.B. COSIMO PICCINNO ATTIVITA PRELIMINARI GRUPPO DI LAVORO Dott. Pietro COMBA Istituto Superiore di Sanità Cap. Pietro DELLA PORTA Carabinieri

Dettagli

Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007. Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA

Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007. Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007 Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA Milano, 25 febbraio 2009 CONTENUTI 1. I risultati della nuova statistica annuale RC Auto gli

Dettagli

i prodotti grena sono degli alimenti biostimolanti biologici proteici organici

i prodotti grena sono degli alimenti biostimolanti biologici proteici organici pd s dl lm bsml bl p sp p l T, Qulà p l V IC ZTT FLuId C MMI ICH L s dl l l pd GRENA, su CNsENI IN AGRIClURA bilgica msu p sz. IDROGRENA è u m I s m flud bs s d plmm dl p h l p d d z fsml, fu, u l lu p

Dettagli

fa bermatic a Fabermatica www.fabermatica.it email:info@fabermatica.it Vicolo Paradiso,2 26032 Ostiano (Cr) Tel. 0372.856379 Fax 0372.

fa bermatic a Fabermatica www.fabermatica.it email:info@fabermatica.it Vicolo Paradiso,2 26032 Ostiano (Cr) Tel. 0372.856379 Fax 0372. !" 1 !! " # $ %! &' ' $ ( % ) * + ', -. & # /0# " 1 ",2, "!! $ -!$ % 3 % 0 4 5 (6()0 ),27 14 8 (5 " 4 &6! " $ 6" % 4 #! 4 9 : $ #% % ) " & "! 5!$ 2 CHECK LIST GESTIONE LOTTI 1 CREARE SILOS MP e DEPOSITO

Dettagli

Quando nel dicembre 1840

Quando nel dicembre 1840 #02 Prdc trrl Aut. Trbul d Blg 8309 dl 12/07/2013 A I N 2 gug 2014 Drttr Rspsbl Ts Rf IL TAM TAM DEI SOCI XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX CN/BO1438/2008 XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX BANCA CARIM Il rul d u bc

Dettagli

Numero di graduatorie 2013

Numero di graduatorie 2013 Trasferimenti Volontari Individuali - DOMANDE 2013 5.930 Domande presentate 5.810 Domande inserite in graduatoria (120 RISORSE ESCLUSE PER MANCANZA REQUISITI PREVISTI DALL ACCORDO DEL 22 MAGGIO 2013) 132

Dettagli

MASTER MATERIE ERBORISTICHE

MASTER MATERIE ERBORISTICHE n - T n STER - n Tn Eb V Dvd Supn,4 00165 Rm L STER n Tn Eb, n ppn n l dm dll Ebh è l d pp pp l gun nv ulul: CHIMIC E BIOCHIMIC MONTE ORE: 28 GIORNT DELLE LEZIONI: DOMENIC DTE DELLE LEZIONI: nvmb: 09 /

Dettagli

ufficio show room scrittura ufficio elettronica hi-tech/accessori agende/calendari ombrelli borse

ufficio show room scrittura ufficio elettronica hi-tech/accessori agende/calendari ombrelli borse how room cur uffco lonc h-ch/cco gnd/clnd ombrll bor uffco 38 l quozon ono ogg obl gumn ggornmn d mco c/orzon gg bmbo mr ugn uo clln bbgmno r S4068 d r bloccho un connor n c con bloccho n cr nn f. m ul

Dettagli

UNIONCAMERE PROGETTO EXCELSIOR 2011 QUESTIONARIO PER LE IMPRESE (OTTOBRE 2011)

UNIONCAMERE PROGETTO EXCELSIOR 2011 QUESTIONARIO PER LE IMPRESE (OTTOBRE 2011) UNIONCAMERE PROGETTO EXCELSIOR 2011 QUESTIONARIO PER LE IMPRESE (OTTOBRE 2011) NB: Si richiede di rispondere alle domande presenti nelle diverse sezioni del questionario facendo riferimento all impresa

Dettagli

L ASSICURAZIONE R.C. AUTO PRINCIPI GENERALI. e qualche numero.

L ASSICURAZIONE R.C. AUTO PRINCIPI GENERALI. e qualche numero. L ASSICURAZIONE R.C. AUTO PRINCIPI GENERALI. e qualche numero. Vittorio Verdone Direttore Auto, Distribuzione, Consumatori e Servizi Informatici -ANIA Università LUISS Guido Carli Roma, 24 ottobre 2011

Dettagli

TEST D'INTEROPERABILITA' PEC. Profilo Test ACME RELEASE 1.0 DATA 31/10/2007. Gestore sottoposto a verifica:

TEST D'INTEROPERABILITA' PEC. Profilo Test ACME RELEASE 1.0 DATA 31/10/2007. Gestore sottoposto a verifica: TEST D'INTEROPERABILITA' PEC RELEASE DATA 1.0 31/10/2007 Profilo Test Gestore sottoposto a verifica: CNIPA LEGENDA Utente 1 Utente 2 user2@test.cert.cnipa user2@acme ESITO TEST Utente 3 user3@test.cert.cnipa

Dettagli

2015: RADIAZIONI AUTOVETTURE SECONDO LA CLASSE EURO (Val. %)

2015: RADIAZIONI AUTOVETTURE SECONDO LA CLASSE EURO (Val. %) Roma, 6 novembre 2015 MERCATO AUTOVEICOLI ACI: RALLENTA AD OTTOBRE IL MERCATO DELLE AUTO USATE MENTRE PER I MOTOCICLI SI REGISTRA UN CALO DEL 9% Rallenta, ma non si ferma, nel mese di ottobre il trend

Dettagli

CSC 40-60 CSD 75-100 DRC 40-60 DRD 75-100 DRE 100-120

CSC 40-60 CSD 75-100 DRC 40-60 DRD 75-100 DRE 100-120 CC - C - 0 Trii cighi C - - 0 E 0-0 Trii d igrggi Cprri vi d iii li Vlcià fi vbil i, fcil, illig. ffidbilià d vgur ll gi dll cpr.. POBL PTP PBL TEC O C T FFBL EPLC POBL PTP Vggi pr l prr Fcil illi - i

Dettagli

Il motore dell Europa. C. de la Hague. Cherbourg Le Havre. Caux. Rouen. Can. Mantes-la-J. Argenteuil. Bocage. Laval. Rennes. Le Mans. Nantes. I.

Il motore dell Europa. C. de la Hague. Cherbourg Le Havre. Caux. Rouen. Can. Mantes-la-J. Argenteuil. Bocage. Laval. Rennes. Le Mans. Nantes. I. 0022356x8xxx00_VOLBIT@0x84q0x9x#.qx:g U7 9 x8:x4 g x86 Il mtr ll Eurp R E N O ll r u S ss r v l p Brr s Ecrs 4102 lt 3051 z. Crltt 2921 L t. Estt 3141 v Cé C lf l L r M 200 km plz: 8,7% ll pplz ttl Eurp

Dettagli

Corso di laurea magistrale in Economia e Management Internazionale

Corso di laurea magistrale in Economia e Management Internazionale Corso di laurea magistrale in Economia e Management Internazionale Libera Università degli Studi per l Innovazione e le Organizzazioni Via Cristoforo Colombo, 200 00145 Roma T +3 06 510.777.1 F +3 06 510.777.25

Dettagli

RELAZIONE TECNICA PROTEZIONE CONTRO I FULMINI. di struttura adibita a Ufficio. relativa alla

RELAZIONE TECNICA PROTEZIONE CONTRO I FULMINI. di struttura adibita a Ufficio. relativa alla II I RELAZIONE TECNICA t relativa alla PROTEZIONE CONTRO I FULMINI di struttura adibita a Ufficio. sita nel comune di AF.EZZO (AR) PROPRIET A' AP{EZZO MULTISERVIZI SRL Valutazione del rischio dovuto al

Dettagli

DICHIARAZIONE PER LA PUBBLICITÀ DELLE VARIAZIONI ANM JAtI DELLA SITUAZIONE PATRIMONIALE

DICHIARAZIONE PER LA PUBBLICITÀ DELLE VARIAZIONI ANM JAtI DELLA SITUAZIONE PATRIMONIALE COMUNE D PALERMO,VfJr#xto f DCHARAZONE PER LA PUBBLCTÀ DELLE VARAZON ANM JAt DELLA STUAZONE PATRMONALE Al SENS DELLA LEGGE 5 LOGLO 982 N. 44 - ART. J RECEPTA PALLA LEGGE REGONALE...5// M 2 J L & DCHARANTE

Dettagli

POLIZZA DI ASSICURAZIONE VITA TEMPORANEA DI GRUPPO CASO MORTE Lotto 3

POLIZZA DI ASSICURAZIONE VITA TEMPORANEA DI GRUPPO CASO MORTE Lotto 3 POLIZZA DI ASSICURAZIONE VITA TEMPORANEA DI GRUPPO CASO MORTE Lotto 3 La presente polizza è stipulata tra FINCALBRA S.p.A. Via Pugliese, 30 88100 Catanzaro P.IVA 01759730797 e Società Assicuratrice Durata

Dettagli

Cilindri a norma ISO 1 5552 con tiranti 1 25 320 DESCRIZIONE I cilindri serie XL sono conformi alla normativa ISO 1 5552 che ne assicura la completa intercambiabilità con i precedenti cilindri a norma

Dettagli

TEST D'INTEROPERABILITA' PEC. Profilo Test. RELEASE 1.2 DATA 23/11/2012. Gestore sottoposto a verifica:

TEST D'INTEROPERABILITA' PEC. Profilo Test. <Nome Gestore> RELEASE 1.2 DATA 23/11/2012. Gestore sottoposto a verifica: TEST D'INTEROPERABILITA' PEC RELEASE DATA 1.2 23/11/2012 Profilo Test Gestore sottoposto a verifica: Agenzia per l'italia Digitale LEGENDA Utente 1 gestore> Utente 2 user2@test.cert.cnipa.it gestore> ESITO

Dettagli

RIDUTTORI TIPO 65 TIPO. Numero stadi Tipo entrata Giri Max entrata n1 (min -1 ) VERSIONE LINEARE MASCHIO RR 65 M... - RR 65D M... - RR 65T M...

RIDUTTORI TIPO 65 TIPO. Numero stadi Tipo entrata Giri Max entrata n1 (min -1 ) VERSIONE LINEARE MASCHIO RR 65 M... - RR 65D M... - RR 65T M... RIUTTORI 65 Numero stadi Tipo entrata Giri Max entrata n1 (min 1 ) Tab. RR 65 M... RR 65 M... RR 65T M... RR 65 FS RR 65 FS RR 65T FS 1 2 3 35 35 35 VRSION INR HIO RR 65 M... RR 65 M... RR 65T M... UNI

Dettagli

CUCITI PAG. 1 06 8 001 BIANCO 06 8 002 GHIACCIO A2 36/41 123321 (12) A2 36/41 123321 (12) A3 37/42 123321 (12) A3 37/42 123321 (12)

CUCITI PAG. 1 06 8 001 BIANCO 06 8 002 GHIACCIO A2 36/41 123321 (12) A2 36/41 123321 (12) A3 37/42 123321 (12) A3 37/42 123321 (12) SPRING/SUMMER 2016 CUCITI PAG. 1 06 8 001 BIANCO 06 8 002 GHIACCIO A3 37/42 123321 (12) A3 37/42 123321 (12) 06 8 004 BLU 06 8 014 NERO A3 37/42 123321 (12) A3 37/42 123321 (12) AU 9 001 BIANCO AU 9 014

Dettagli

ALLEGATO 1: SCHEDE 91 E 111 DELLA RETE ECOLOGICA REGIONALE

ALLEGATO 1: SCHEDE 91 E 111 DELLA RETE ECOLOGICA REGIONALE LLGT 1: SCHD 91 111 DLL T CLGC GNL 148 149 150 151 152 153 154 155 SCHD DGL MBT D TSFMZN LLGT 2 MBT D TSFMZN SDNZL - SCHD D VLUTZN CMPNNT STUZN TTUL FFTT TTS CMPNSZN & MTGZN MNTGG Vicinanza di un allevamento,

Dettagli

Osservatorio Nazionale. Le prestazioni EBITEMP per i lavoratori in somministrazione nel 2009

Osservatorio Nazionale. Le prestazioni EBITEMP per i lavoratori in somministrazione nel 2009 Le prestazioni EBITEMP per i lavoratori in somministrazione nel 2009 Marzo 2010 Le prestazioni EBITEMP per i lavoratori in somministrazione nel 2009 I prestiti personali Le prestazioni in caso di infortunio

Dettagli

PROGETTO PON SICUREZZA 2007-2013 Gli investimenti delle mafie

PROGETTO PON SICUREZZA 2007-2013 Gli investimenti delle mafie PROGETTO PON SICUREZZA 27-213 Gli investimenti delle mafie SINTESI Progetto I beni sequestrati e confiscati alle organizzazioni criminali nelle regioni dell Obiettivo Convergenza: dalle strategie di investimento

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata La Posta Elettronica Certificata Che cos è la PEC - Perché è nata la PEC - La certificazione della PEC - Le differenza tra PEC, email normale, posta tradizionale e fax - Il Quadro Normativo; la differenza

Dettagli

Listino prezzi Pneumatici per trattori, macchine agricole e industriali. maggio 2012

Listino prezzi Pneumatici per trattori, macchine agricole e industriali. maggio 2012 Listino prezzi Pneumatici per trattori, macchine agricole e industriali maggio 2012 disegni pneumatici RD-01 4 RD-02 4 RD-03 4 RD-05 4 RD-70 4 AC 85 5 AC 90 5 MPT-08 19 ERL-20 (L-2 / G-2) 21 ERL-30 (L-3

Dettagli