Web Ranking, rendersi visibili sui motori di ricerca. Roma 15 e 22 Gennaio 2009 Francesco Micali, PhD

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Web Ranking, rendersi visibili sui motori di ricerca. Roma 15 e 22 Gennaio 2009 Francesco Micali, PhD"

Transcript

1 Web Ranking, rendersi visibili sui motori di ricerca Roma 15 e 22 Gennaio 2009 Francesco Micali, PhD

2 Programma delle giornata Alcuni dati Siti di supporto alla ricerca Come si effettua una ricerca Evoluzione della specie Funzionamento e miti dei motori di ricerca Best Practice Parametri On-page Best Practice Parametri Off-page Funzionamento di Google (PageRank, TrustRank, PhraseRank) Esercitazione

3 Alcuni dati Oltre l 80% degli utenti trova i siti che sta cercando attraverso i motori di ricerca (Forrester Research and Georgia Tech's GVU Center User Surveys) Ogni giorno, il 57% degli utenti effettua ricerche su web, facendo della ricerca la seconda attività più popolare su Internet (Statistical Research, Inc.) Il 55% delle transazioni di e-commerce sono originate dai motori (Booz-Allen Hamilton)

4 Alcuni dati Frequenza di utilizzo dei motori di ricerca in Italia

5 Alcuni dati Frequenza di utilizzo dei motori di ricerca in Italia

6 Siti di supporto alla ricerca Motore di ricerca Permette al navigatore di individuare le risorse internet attraverso interrogazioni a database basate su parole chiave Ricerca tramite spider software specifici che navigano, classificano e memorizzano i contenuti in un database

7 Siti di supporto alla ricerca web directory simile ai motori di ricerca in questo caso gli spider sono sostituiti da surfer, veri e propri professionisti

8 Siti di supporto alla ricerca metamotori di ricerca mettono in grado il navigatore di effettuare ricerche su più motori

9 Come si effettua una ricerca? Per parole generali, relative al nostro mercato di prodotti e/o servizi. Sono molto utili per attirare ed accogliere persone che non hanno le idee chiare, precise o fisse su di un marchio o un'azienda. - Consiglio: la pagina home è spesso la pagina più adatta alle parole generali. Per parole specifiche vengono utilizzate da persone che hanno già, o pensano di avere già, le idee chiare su cosa vogliono trovare. Sono persone qualificate per i nostri prodotti e/o servizi, più propense ad un'azione a breve, come un acquisto, a patto di riconoscersi nel sito scelto dal motore di ricerca. - Consiglio: non scegliere parole troppo specifiche Per sinonimi Per varianti regionali

10 Come si effettua una ricerca? Il 42,51% delle ricerche le effettuo con una sola parola, il 24,35% con due parole, il 29,68% con tre parole. Raramente si usano funzioni di ricerca avanzata. Si sfogliano i risultati della prima pagina e a volte della seconda. Raramente si va oltre. Si preferisce eventualmente riformulare la ricerca. Per decidere se visualizzare il risultato proposto, si guarda il titolo, la descrizione ed il link. Fonte (Shinystat, UsabilityNews)

11 Perchè si effettua una ricerca? Frequenza di utilizzo dei motori di ricerca in Italia

12 Perchè si effettua una ricerca? Il 50% degli utenti effettua una ricerca per raccogliere informazioni; Il 30% degli utenti effettua una ricerca per acquistare un prodotto/servizio Fonte Broder, A. (2002). A taxonomy of web search. SIGIR For. 36, 2, 3 10.

13 E come si leggono i risultati? Numero di risultati della ricerca visti: 9 (prima che venga effettuato il primo click); Durata media dell'osservazione: 10 secondi; Durata media dell'osservazione per singolo risultato: 1,1 secondi; Gli utenti che cercano per acquistare osservano più risultati. A study by Market Research Agency De Vos & Jansen in cooperation with full service Search Engine Media Agency Checkit

14 E come si leggono i risultati?

15 E come si leggono i risultati?

16 E come si leggono i risultati? Google Yahoo MSN

17 Glossario Anchor text (testo dell'ancora) Il testo che compone un link testuale, ovvero quello compreso tra il tag HTML <a> (ancora) di apertura e il rispettivo tag di chiusura (</a>). Le parole contenute in un link testuale possono contribuire a tematizzare la pagina verso la quale il link punta. Indicizzazione consiste nell'aggiungere una pagina web all'archivio dei siti (database) del motore. Meta tag Un tag HTML che ospita informazioni di vario genere. Alcuni di questi tag (come il DESCRIPTION e il KEYWORDS) ospitano contenuti dedicati ai motori di ricerca. Link Popularity (popolarità da link) Il numero di link in giro per il web che puntano ad una determinata pagina o sito. La Link Popularity è uno dei fattori che i motori di ricerca prendono in considerazione per attribuire la posizione di una pagina nei risultati delle ricerche. I motori desumono che una pagina sia più importante o conosciuta se la sua Link Popularity è alta. PageRank / PR Valore che Google attribuisce ad ogni pagina web contenuta nel proprio archivio, più il valore di PageRank di una pagina è alto e più la pagina sale di posizione nelle ricerche. Tale valore è attribuito basandosi sulla quantità e la "qualità" dei link ricevuti dalla pagina; la qualità di un link aumenta, a parità di altri elementi, con l'incrementare del valore di PageRank della pagina in cui esso risiede. Prominenza Letteralmente "vicinanza", viene usato per riferirsi alla vicinanza reciproca tra due o più parole-chiave, oppure alla vicinanza di una parola-chiave ad un punto particolare di una pagina web (una intestazione, l'inizio del primo paragrafo di testo, ecc.). La prominenza delle keyword ai "punti chiave" di una pagina è uno dei fattori che molti motori di ricerca prendono in considerazione per assegnare un valore di rilevanza tra la pagina e i termini cercati dall'utente. Spider Software che effettua in automatico l'operazione di visita di un sito e prelievo delle sue pagine web.

18 Evoluzione della specie

19 Evoluzione della specie Nel 1994 David Filo e Jerry Yang, della Stansford University danno vita alla directory Yahoo! per tenere traccia dei siti internet a cui sono più interessati. Ciascun sito viene ripartito in categorie e, quando queste ultime divengono troppo ampie, si realizzano sottocategorie. Nel 2002 Yahoo! acquisisce Inktomi ed Overture divenendo quindi proprietaria delle sue collegate AlltheWeb e Altavista. Fino al 2004 come motore di ricerca utilizza i risultati di Google. In seguito Yahoo!, attraverso lo sviluppo di Inktomi, provvede a dotarsi di un sistema di ricerca autonomo.

20 Evoluzione della specie Nel 1998 nasce Google. Gran parte delle sue fortune nascono dai meccanismi innovativi che questa azienda ha utilizzato per catalogare i siti web. Concetti quali la link popularity ed il PageRank rivoluzionano il mondo del Search Engine. il suo algoritmo, cioè il software che si occupa di indicizzare i siti web, utilizza più di 150 criteri per determinare la rilevanza delle pagine da cui sono composti.

21 Evoluzione della specie Baidu è il motore di ricerca più popolare in Cina. Oltre a recensire siti web si occupa anche di file mp3 e di immagini. Dispone anche di un enciclopedia simile Wikipedia (Baidu Baike). Nell aprile 2007 questo motore si è classificato settimo nella classifica di Alexa, un sito che propone le classifiche dei siti più visitati.

22 Evoluzione della specie Ask.com, conosciuto anche come Ask Jeeves, è un motore di ricerca americano presente da qualche tempo in tutto il mondo. La sua caratteristica principale è stata quella di ammettere quali chiavi di ricerca vere e proprie domande basate sul linguaggio naturale.

23 Evoluzione della specie Il motore di ricerca più recente è MSN Search di Microsoft, attualmente denominato Windows Live Search. Fino alla fine del 2004 MSN Search forniva i risultati di Inktomi (tecnologia proprietaria di Yahoo!). Dal 2005 inizia a mostrare risultati propri. Nel 2006 nasce la nuova piattaforma Windows Live Search, attualmente in uso.

24 Evoluzione della specie Evoluzione dei motori di ricerca (vedi)

25 Evoluzione della specie >10-15 anni fa il must era Keyword, Keyword, Keyword! >2 anni fa Page Rank, Page Rank Page Rank >oggi Trust Rank Trust Rank Trust Rank e domani? Ricerca basata sul comportamento dell'utente; Ricerca basata sulle intenzioni dell'utente;

26 Evoluzione della specie Cosa si indicizza Come si indicizza Chi indicizza Come si ricerca Esempi Search Engine Singole pagine e/o singoli documenti Vengono analizzati i contenuti della pagina Programma automatico (spider) Per parola chiave o frase Google Directory Home page, siti Ogni sito è assegnato a una categoria Surfer umani Per parola chiave o sfogliando le categorie Yahoo!,

27 Come funziona un Motore di ricerca? Un motore di ricerca assolve essenzialmente a tre funzioni: La scansione (crawling) L indicizzazione (indexing) La ricerca (searching) Lo spider legge i contenuti di una pagina web come un browser testuale: Lynx simulator - link Spider simulator link

28 Come funziona un Motore di ricerca? ON-Page raggruppa i parametri che influenzano direttamente il posizionamento della pagina in quanto sono parte del documento indicizzato e ritrovato. Alcuni di questi parametri non si applicano universalmente a tutti i documenti, mentre altri sono standard OFF-Page raggruppa i parametri che dipendono dall organizzazione complessiva del sito ed influenzano tutti i suoi documenti Link-popularity e PageRank TrustRank PhraseRank

29 Alcuni miti da sfatare Una volta realizzato un sito, il motore di ricerca verrà automaticamente a visitarlo I siti dinamici non sono indicizzabili I meta tag DESCRIPTION e KEYWORDS servono a registrare (o posizionare) un sito sui motori Il motore di ricerca non accetta alcuni tipo di sito.

30 Best Practice ON-Page TitleTag l uso opportuno di questo tag e delle parole chiave inserite al suo interno sono molto importanti perché forniscono informazioni sui contenuti del sito sotto forma di collegamento verso la pagina cercata. In questo modo si aiuta il potenziale visitatore a capire che la nostra pagina è quella cercata. Non andare oltre i caratteri. Presenza Keyword interna al Body Il testo presente all interno di questo tag è quello che verrà visualizzato dal visitatore. Generalmente il testo dovrebbe essere di parole con particolare enfasi su due tre parole distribuite sul testo stesso, principalmente sull eventuale Titolo o sotto titolo. Una frequenza maggiore potrebbe essere interpretata come keyword spamming. Collegamenti da risorse interne al sito stesso L importanza di una risorsa o di una pagina interna al sito è influenzata dall importanza e dalla profondità delle pagine che la collegano. Una pagina a cui rimandano molteplici pagine è considerata maggiormente rispetto a pagine poco collegate. Testo presente in una pagina L unicità del testo è discriminante nell assegnazione di una maggiore o minore autorevolezza della pagina rispetto a determinate parole chiave. Testi identici e ripetuti inficiano il posizionamento. Correlazione testo presente con keyword I motori di ricerca esaminano con attenzione eventuali correlazioni o attinenze degli altri termini presenti nel testo con l argomento principale.

31 Best Practice ON-Page Questa struttura viene utilizzata quando alcune pagine, ad es. la home, hanno importanza maggiore delle successive.queste sono collegate da tutte le pagine del sito. Le pagine che si trovano ai livelli più alti sono invece collegate solo da quella al livello immediatamente precedente. Questo garantisce una concentrazione maggiore di PageRank alle pagine più importanti. Nella figura la pagina home è collegata da tutte le altre, ma non la pagina contatti che ha un valore modesto quanto al posizionamento. La pagina prodotti1 ottiene un link da prodotti main di livello superiore, ma non dalla home.

32 Best Practice ON-Page La struttura a maglia viene utilizzata quando le pagine hanno la medesima importanza. In pratica ogni pagina collega tutte le altre, quindi vi è diluizione di PageRank. Nell esempio proposto la pagina contatti riceve più link del necessario, non avendo la medesima importanza delle altre pagine. Raramente, è indispensabile l utilizzo di questa struttura, pertanto quando possibile utilizzate la struttura gerarchica.

33 Best Practice ON-Page Data di pubblicazione del documento Questa data coincide con il momento in cui lo spider entra in contatto per la prima volta con la pagina pubblicata. Più è vecchio il documento maggiore è l autorevolezza attribuita. Meta Tag Description Il testo posto al suo interno potrebbe essere utilizzato per una descrizione dei contenuti del sito nella pagina dei risultati. Elementi di Mark-up strutturale L uso di parole chiave o di testo correlato all interno dei Tag <H1> <Hn>; delle liste puntate o delle ancore testuali è considerato favorevolmente dai sistemi automatici che valutano la qualità di un documento. Organizzazione dei contenuti La disposizione e l ordine con cui le parole chiave sono distribuite all interno del testo è tenuto in considerazione dai motori di ricerca. In particolare la frequenza di comparsa della parola chiave che rappresenta il numero di volte che quest ultima compare sulla pagina analizzata o su una sua area, e la prominenza che indica quanto una parola chiave appare vicina all inizio di una certa area. Testo delle ancore i termini, l ordine e la lunghezza dei testi usati per le ancore influenzano fortemente il posizionamento. Un testo molto specifico aiuta molto per ricerche con parole chiave particolari. Posizionamento collegamenti sulla pagina I collegamenti posti in prossimità della parte iniziale della pagina potrebbero avere attribuito un valore più elevato. Nel complesso è meglio non superare i 100 collegamenti.

34 Best Practice ON-Page ALT - Title Img Tag Il loro uso è significativo soprattutto per le immagini pigiabili che si collegano ad altre risorse. Varietà e percentuale di cambiamenti nei contenuti I motori di ricerca valutano gli aggiornamenti e la frequenza di aggiornamento dei contenuti di un sito. Linguaggio del documento Parole chiave della stessa lingua dei testi presenti sul sito forniscono ovviamente risultati migliori. Presenza parole chiave negli URL l inserimento di parole chiave negli URL che collegano i vari documenti agevola nel migliorare il posizionamento sui motori di ricerca. Keyword Tag Sono usati dai motori di ricerca come riferimento (quasi ignorati da Google). Lunghezza e peso dei documenti html L ammontare di codice delle pagine HTML che viene indicizzato varia da motore a motore. Considerando solo il peso attribuibile al HTML si è notato che il limite, fatte salve alcune eccezioni, è: Motore di ricerca MSN Google Max Page Size 150 K 101 K Yahoo 240 K+ W3C Validation La validazione dei linguaggi di markup secondo gli standard W3C è considerata positivamente per il posizionamento.

35 Best Practice ON-Page In sintesi si suggerisce di porre particolare attenzione a: Title della pagina; Presenza di Keyword all'interno della Body della pagina; Unicità del testo inserito nelle pagine; Alt delle immagini; Collegamenti da risorse interne al sito stesso; Keyword usate dagli utenti e con pochi competitor (indice di efficacia della keyword).

36 Best Practice ON-Page Esistono centinaia di tool per la ricerca di chiavi, ecco i più utili: Google AdWords Keyword Suggestion Tool https://adwords.google.com/select/keywordtoolexternal Yahoo! Search Term Suggestion Tool (Overture) Wordtracker (a pagamento) Google Traffic Estimator https://adwords.google.com/select/trafficestimatorsandbox Google Trends Digital Point Suggestion Tool SEO Book Keyword Research Tool Purtroppo nessun tool garantisce una buona ricerca di chiavi in Italiano. A volte però si ottengono ottime informazioni da amici, parenti e conoscenti. Non è raro, inoltre, che grosse aziende effettuino la ricerca di chiavi con il telemarketing.

37 Best Practice OFF-page Link-popularity: il numero di collegamenti provenienti da qualsiasi pagina verso la homepage del sito oggetto dell analisi. (link:http://www.mediabeta.com) Link-popularity efficace: il numero di collegamenti provenienti solo da pagine esterne verso la homepage del sito oggetto dell analisi. Domain popularity: il numero di collegamenti provenienti da qualsiasi pagina verso qualsiasi pagina del sito oggetto dell analisi. (linkdomain:www.mediabeta.com) Domain popularity efficace: il numero di collegamenti provenienti solo da pagine esterne verso qualsiasi pagina del sito oggetto dell analisi. Site popularity: il numero di pagine indicizzate sul motore di ricerca in riferimento al sito oggetto dell analisi. Deep link ratio: [(Domain popularity efficace - Link-popularity efficace) / Domain popularity efficace ]*100 e monitora quanto le pagine interne influenzano il processo di indicizzazione e posizionamento. Struttura interna dei link I motori di ricerca cosi come i visitatori preferiscono navigazioni persistenti e gerarchie che agevolano il passaggio da livelli ampi con più possibilità di scelta a quelli stretti con poche possibilità. Inoltre, la presenza di link rotti non agevola la navigazione degli spider ed una loro persistenza peggiora il posizionamento. Rate di crescita dei collegamenti verso il sito E un parametro tenuto molto in considerazione. Si deve porre attenzione a non avere forti accelerazione nella crescita del numero di collegamenti in quanto la si potrebbe addebitare alla presenza di una link-farm.

38 Best Practice OFF-page Profondità di un documento in un sito Maggiore è la profondità a cui si trova una pagina, maggiore è il numero di click necessari per raggiungerla. E bene suddividere le risorse in directory poco strutturate ed architetture poco profonde al fine di rendere accessibile una risorsa in non più di tre click. Età del sito I siti presenti in rete da più tempo sono considerati più autorevoli di quelli più nuovi. Lingua usata I motori di ricerca nazionali daranno un peso maggiore ai documenti scritti nella lingua di appartenenza. Presenza Sitemap (http://www.sitemaps.org/it/index.php Il sitemap permette, anche per siti con architetture informative complesse, di accedere direttamente alle diverse sezioni. Accessibilità dei documenti Può essere compromessa da redirect, javascript o altri tecnologie che gli spiders non possono seguire. E bene, inoltre, usare file robots.txt per indicare i file che non devono essere considerati dagli spider, al fine di diminuire l occupazione di banda ed impiegare tutto il tempo, dato dallo spider, per la navigazione di contenuti importanti. Hosting uptime molteplici e frequenti down impediscono agli spider di trovare le risorse richieste. In questo modo ne risente il ranking complessivo. Sessioni ID I motori di ricerca penalizzeranno le molteplici pagine indicizzate con diversi ID aventi però gli stessi contenuti. Pagine dinamiche Le pagine statiche sono preferite a quelle dinamiche soprattutto se l URL contiene un numero di parametri superiore a tre.

39 Il Funzionamento di Google

40 Il Funzionamento di Google L importanza della cache La cache di Google, la copia delle pagine indicizzate, è un elemento di primaria importanza per posizionare un sito ma anche per chiunque voglia farsi un idea di come questo motore di ricerca consideri le proprie pagine. Fondamentale è l opzione solo testo.

41 Un video interessante Un video davvero interessente -

42 Bibliografia > WebSiteOptimization, A.King Edizioni O'Really > > > > > > validator.w3.org > Aula, A., Majaranta, P., & Räihä, K.-J. (2005) Eye-tracking Reveals the Personal Styles for Search Result Evaluation. Proceedings of INTERACT 2005, LNCS 3585, September 12-16, > Broder, A. (2002). A taxonomy of web search. SIGIR For. 36, 2, > Granka, L., Joachims, T., and Gay, G. (2004). Eye-Tracking Analysis of User Behavior in WWW Search. Proceedings of the 28th Annual ACM Conference on Research and Development in Information and Retrieval. (SIGIR '04). Sheffield, UK. > Rele R. S., and Duchowski A. T. (2005). Using Eye Tracking to Evaluate Alternative SearchResults Interfaces. Proceedings of the Human Factors and Ergonomics Society,September 26-30, 2005, Orlando, FL, HFES. > A study by Market Research Agency De Vos & Jansenin cooperation with full service Search Engine Media Agency Checkit

43 Il Funzionamento di Google Il Pagerank Come misurare il PageRank Inizialmente la misura del PageRank poteva essere effettuata attraverso la Google Toolbar, un applicazione gratuita fornita dal motore di ricerca. Da diversi anni questo non è più necessario giacché esistono in rete numerosi tool che effettuano questa rilevazione. La scala del PageRank mostrato da questi strumenti è decimale. In realtà il PageRank segue una distribuzione logaritmica e varia da 0 ad infinito. La formula (semplificata) del PageRank PR[A]: è il valore di PageRank della pagina A di cui vogliamo effettuare la misurazione T1...Tn: sono le pagine che contengono almeno un link verso A PR[T1]...PR[Tn]: sono i valori di PageRank delle pagine T1...Tn C[T1]...C[Tn]: sono il numero complessivo di link contenuti nella pagina che offre il link d (damping factor): è un fattore determinato da Google (nella documentazione originale assume valore 0,85) La formula reale del PageRank ovviamente soddisfa criteri molti più ampi ed è gelosamente custodita dai fondatori di Google. È certo che essa sia variata notevolmente nel corso degli anni.

44 Il Funzionamento di Google Definizione Il TrustRank Con TrustRank si individua il nome di un brevetto acquistato da Google nel 2005 allo scopo di migliorare l individuazione di siti web utili rispetto a quelli dotati di spam. Genesi Nel corso degli anni il meccanismo del PageRank ha determinato numerose distorsioni nella presentazione dei risultati nei motori di ricerca. L uguaglianza tra link e voto ha indotto molti presunti Seo ad utilizzare tecniche scorrette allo scopo di migliorare la posizione del proprio sito: link nel testo nascosto, junk pages (migliaia di pagine con testo privo di significato che lincano la medesima pagina), lo spam nei blog e nei forum, nonché la pratica lecita ma non utile per gli utenti di scambio link, hanno caratterizzato il Search Engine degli ultimi anni. Con il TrustRank si è cercato e tuttora si cerca di ridurre questi inconvenienti. Funzionamento Il Trust Rank può migliorare la classificazione di una pagina web, attraverso un processo suddiviso in tre fasi: 1) l algoritmo individua un gruppo di pagine delle quali non è chiaro lo spam status, chiamate seed; 2) un esperto umano le esamina e comunica a quest ultimo quali considerare spam (bad pages) e quali no (good pages); 3) l algoritmo identifica le altre pagine (collegate alle prime mediante un link) sulle basi della precedente classificazione umana.

45 Il Funzionamento di Google Il PhraseRank Definizione Il PhraseRank è un brevetto di Google molto recente (dicembre 2006). Funzionamento Con il PhraseRank la classificazione delle pagine viene realizzata non solo attraverso la quantità di link presenti nella stessa, né dall analisi delle singole keyword che la compongono ma, bensì, dall analisi di intere frasi e quindi dalla qualità dei contenuti che le compongono. In questo modo, anche sulla base della ripetizioni di queste stesse frasi, si potrebbe arginare il fenomeno del keyword stuffing, la pratica scorretta di inserire ripetizioni continue di parole chiave all interno di testi, spesso senza alcuna utilità per l utente. In secondo luogo l algoritmo dovrebbe essere fornito di tecnologia predittiva: mediante l analisi di una frase dovrebbe, cioè, essere in grado di poter individuare altre frasi correlate alla prima. Es.: individuando la frase negozio di articoli sportivi, l algoritmo dovrebbe essere in grado di predire la presenza di frasi quali scarpe da calcio o racchette da tennis. Questo meccanismo dovrebbe poter individuare quei siti dotati di contenuto non utile all utente che, generalmente, usano un numero eccessivo di frasi correlate.

46 Best Practice ON-Page La formula del calcolo del KEI si basa su tre assiomi: il KEI di una parola/frase chiave si incrementa con l incremento della quantità di richieste da parte dell utenza; il KEI decresce in presenza di una grande concorrenza. La concorrenza è data dal numero complessivo di siti web (catalogati dal motore di ricerca per il quale si effettua il calcolo del KEI ad es. Google Yahoo! ecc.) Se la keyword è al tempo stesso molto richiesta dall utenza (popolare) ed esiste una fitta concorrenza (siti competitors catalogati sul motore di ricerca), ma rimane costante e propozionale il rapporto tra richieste e competitors, il KEI si incrementa.

47 Best Practice ON-Page Il valore di KEI deve essere così interpretato: P 2 /C P=popolarità; C=competitor da 0 a 2 bassissimo valore possibilità minime di posizionamento da 2 a 10 basso valore ridotte possibilità di posizionamento da 10 a 100 buon valore buone possibilità di posizionamento da 100 a 400 ottimo valore ottime possibilità di posizionamento oltre 400 massimo valore notevolissime possibilità di posizionamento

48 Best Practice ON-Page Scelta del Title della pagina web (frequenza, words, prominenza 0,8 / 6,5 / 62,0%)* Scelta delle Keyword (1,0 / 14,6 / 69,1%) Scelta della Description (0,6 / 9,8 / 61,6%) Scelta degli Heading (0,4 / 7,8 / 69,9%) Scelta Link Text (2,7 /138,4 / 55,5%) Scelta Hyperlink URL (5,1/ -- / --) Scelta Body Text (7,6 / 743,5 / 57,7% *valori medi per i siti più visibili rispetto alle keyword più usate sui principali motori di ricerca Fonte Webposition Inc

TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Nessuna parte di questo documento può essere usata o riprodotta in alcun modo anche parzialmente senza il permesso della

TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Nessuna parte di questo documento può essere usata o riprodotta in alcun modo anche parzialmente senza il permesso della www.smartplus.it www.progettorchestra.com Per informazioni: info@smartplus.it info@progettorchestra.it Tel +39 0362 1857430 Fax+39 0362 1851534 Varedo (MI) - ITALIA Siti web e motori di ricerca Avere un

Dettagli

I link non sono tutti uguali: 10 illustrazioni sulla valutazione dei link da parte dei motori di ricerca

I link non sono tutti uguali: 10 illustrazioni sulla valutazione dei link da parte dei motori di ricerca I link non sono tutti uguali: 10 illustrazioni sulla valutazione dei link da parte dei motori di ricerca Di Articolo originale: All Links are Not Created Equal: 10 Illustrations on Search Engines' Valuation

Dettagli

12 linee guida per aumentare la visibilità on-line

12 linee guida per aumentare la visibilità on-line Posizionamento nei Motori di Ricerca 12 linee guida per aumentare la visibilità on-line (a cura di Michele De Capitani di Prima Posizione Srl - Web Marketing) 1 / 47 Introduzione Piccola introduzione In

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

come installare wordpress:

come installare wordpress: 9-10 DICEMBRE 2013 Istitiuto Nazionale Tumori regina Elena come installare wordpress: Come facciamo a creare un sito in? Esistono essenzialmente due modi per creare un sito in WordPress: Scaricare il software

Dettagli

pag. 2/9 INTERNET MARKETING (SYSCON SRL) Rev.1.2 Spett.le Ditta, giorno dopo giorno Internet sta modificando il

pag. 2/9 INTERNET MARKETING (SYSCON SRL) Rev.1.2 Spett.le Ditta, giorno dopo giorno Internet sta modificando il INTERNET MARKETING pag. 2/9 Spett.le Ditta, Rev.1.2 giorno dopo giorno Internet sta modificando il modo di essere azienda : la posta elettronica permette maggiore dinamicità nei rapporti con clienti e

Dettagli

&XULRVLWjVWDWLVWLFKHVXLPRWRULGLULFHUFD

&XULRVLWjVWDWLVWLFKHVXLPRWRULGLULFHUFD I Motori di Ricerca sono senz altro ODULVRUVDSULQFLSDOH a disposizione dell utente per la ricerca di informazioni su Internet. Ma cosa sono esattamente i Motori di Ricerca? Possiamo dire che, in linea

Dettagli

GOOGLE, WIKIPEDIA E VALUTAZIONE SITI WEB. A cura delle biblioteche Umanistiche e Giuridiche

GOOGLE, WIKIPEDIA E VALUTAZIONE SITI WEB. A cura delle biblioteche Umanistiche e Giuridiche GOOGLE, WIKIPEDIA E VALUTAZIONE SITI WEB A cura delle biblioteche Umanistiche e Giuridiche ISTRUZIONI PER Usare in modo consapevole i motori di ricerca Valutare un sito web ed utilizzare: Siti istituzionali

Dettagli

I nostri corsi serali

I nostri corsi serali I nostri corsi serali del settore informatica Progettazione WEB WEB marketing Anno formativo 2014-15 L Agenzia per la Formazione, l Orientamento e il Lavoro Nord Milano nasce dall unione di importanti

Dettagli

Catalogo formativo. Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014

Catalogo formativo. Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014 2014 Catalogo formativo Kaleidos Comunicazione Training Dpt. 01/01/2014 Internet Training Program Email Marketing Negli ultimi anni l email è diventata il principale strumento di comunicazione aziendale

Dettagli

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011

Sistemi Web-Based - Terminologia. Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 Sistemi Web-Based - Terminologia Progetto di Sistemi Web-Based Prof. Luigi Laura, Univ. Tor Vergata, a.a. 2010/2011 CLIENT: il client è il programma che richiede un servizio a un computer collegato in

Dettagli

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello della Web Application 5 3 Struttura della web Application 6 4 Casi di utilizzo della Web

Dettagli

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base

ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Un po di Storia ISP & Web Engineering ALFABETIZZAZIONE DI BASE Programma del Corso livello base Breve cenno sulla storia dell informatica: dagli albori ai giorni nostri; L evoluzione di Windows: dalla

Dettagli

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Applicativo verticale Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

Principali funzionalità di Tustena CRM

Principali funzionalità di Tustena CRM Principali funzionalità di Tustena CRM Importazione dati o Importazione da file dati di liste sequenziali per aziende, contatti, lead, attività e prodotti. o Deduplica automatica dei dati importati con

Dettagli

Domini, una guida per capire come avviare un business nel web. Il dominio, lʼinizio di qualsiasi attività sul web

Domini, una guida per capire come avviare un business nel web. Il dominio, lʼinizio di qualsiasi attività sul web Domini, una guida per capire come avviare un business nel web HostingSolutions.it, ISP attivo da 10 anni nel mondo della registrazione domini, vuole fornire ai propri clienti e non una breve guida che

Dettagli

Come difendersi dai VIRUS

Come difendersi dai VIRUS Come difendersi dai VIRUS DEFINIZIONE Un virus è un programma, cioè una serie di istruzioni, scritte in un linguaggio di programmazione, in passato era di solito di basso livello*, mentre con l'avvento

Dettagli

Attiva la APP di GoToMeeting. Clicca su ATTIVA APP

Attiva la APP di GoToMeeting. Clicca su ATTIVA APP Questo breve manuale ha lo scopo di mostrare la procedura con la quale interfacciare la piattaforma di web conferencing GoToMeeting e la tua piattaforma E-Learning Docebo. Questo interfacciamento consente

Dettagli

Text mining ed analisi di dati codificati in linguaggio naturale. Analisi esplorative di dati testualilezione

Text mining ed analisi di dati codificati in linguaggio naturale. Analisi esplorative di dati testualilezione Text mining ed analisi di dati codificati in linguaggio naturale Analisi esplorative di dati testualilezione 2 Le principali tecniche di analisi testuale Facendo riferimento alle tecniche di data mining,

Dettagli

Appunti di Antonio Bernardo

Appunti di Antonio Bernardo Internet Appunti di Antonio Bernardo Cos è Internet Internet può essere vista come una rete logica di enorme complessità, appoggiata a strutture fisiche e collegamenti di vario tipo (fibre ottiche, cavi

Dettagli

Il World Wide Web: nozioni introduttive

Il World Wide Web: nozioni introduttive Il World Wide Web: nozioni introduttive Dott. Nicole NOVIELLI novielli@di.uniba.it http://www.di.uniba.it/intint/people/nicole.html Cos è Internet! Acronimo di "interconnected networks" ("reti interconnesse")!

Dettagli

INFORMATIVA SUI COOKIE

INFORMATIVA SUI COOKIE INFORMATIVA SUI COOKIE I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

APPLICAZIONE WEB PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE DI ACQUISTO DEL MATERIALE INFORMATICO. Francesco Marchione e Dario Richichi

APPLICAZIONE WEB PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE DI ACQUISTO DEL MATERIALE INFORMATICO. Francesco Marchione e Dario Richichi APPLICAZIONE WEB PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE DI ACQUISTO DEL MATERIALE INFORMATICO Francesco Marchione e Dario Richichi Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia Sezione di Palermo Indice Introduzione...

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

OCS in un ora. Introduzione a Open Conference Systems Versione 2.0. OCS in un ora. Ultimo aggiornamento: dicembre 2007

OCS in un ora. Introduzione a Open Conference Systems Versione 2.0. OCS in un ora. Ultimo aggiornamento: dicembre 2007 Introduzione a Open Conference Systems Versione 2.0 Ultimo aggiornamento: dicembre 2007 1 Open Conference Systems è un iniziativa di ricerca sviluppata dal Public Knowledge Project dell Università della

Dettagli

WineCountry.IT - Italian Wine - Listino Prezzi Stampabile. Listino Prezzi

WineCountry.IT - Italian Wine - Listino Prezzi Stampabile. Listino Prezzi Listino Prezzi L.L.C. 20 Holstein Road, San Anselmo, CA 94960-1202, USA Tel.: 001 415 460 6455 E-mail: management@winecountry.it www.winecountry.it www.emporio-italkia.com www.italian-flavor.com www.italianwinehub.com

Dettagli

DIFENDERSI DAI MODERNI ATTACCHI DI PHISHING MIRATI

DIFENDERSI DAI MODERNI ATTACCHI DI PHISHING MIRATI DIFENDERSI DAI MODERNI ATTACCHI DI PHISHING MIRATI DIFENDERSI DAI MODERNI ATTACCHI DI PHISHING MIRATI 2 Introduzione Questa email è una truffa o è legittima? È ciò che si chiedono con sempre maggiore frequenza

Dettagli

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 -

Gestore Comunicazioni Obbligatorie. Progetto SINTESI. Comunicazioni Obbligatorie. Modulo Applicativo COB. - Versione Giugno 2013 - Progetto SINTESI Comunicazioni Obbligatorie Modulo Applicativo COB - Versione Giugno 2013-1 Versione Giugno 2013 INDICE 1 Introduzione 3 1.1 Generalità 3 1.2 Descrizione e struttura del manuale 3 1.3 Requisiti

Dettagli

MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive

MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive 1 MyMedia Portal LMS un servizio SaaS di e-learning basato sul Video Streaming per la vendita on line di Lezioni Multimediali interattive Cos è un servizio di e-learning SaaS, multimediale, interattivo

Dettagli

GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8

GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 GUIDA ALL UTILIZZO DELL ECM 8 1) Introduzione Pg 3 2) L area amministratore Pg 3 2.1) ECM Pg 4 2.1.1) Sezione Struttura Pg 5 2.1.2) Sezione Documento Pg 7 2.1.3) Sezione Pubblicazione

Dettagli

2. Infrastruttura e sicurezza (Equivalente al Pillar 2-3 e 4 della Ade)

2. Infrastruttura e sicurezza (Equivalente al Pillar 2-3 e 4 della Ade) AGENDA DIGITALE ITALIANA 1. Struttura dell Agenda Italia, confronto con quella Europea La cabina di regia parte con il piede sbagliato poiché ridisegna l Agenda Europea modificandone l organizzazione e

Dettagli

Lezione n 1! Introduzione"

Lezione n 1! Introduzione Lezione n 1! Introduzione" Corso sui linguaggi del web" Fondamentali del web" Fondamentali di una gestione FTP" Nomenclatura di base del linguaggio del web" Come funziona la rete internet?" Connessione"

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

Internet e il Web come risorsa informativa

Internet e il Web come risorsa informativa 1. Che cos è Internet Internet e il Web come risorsa informativa di Monica Vezzosi Tradotto, sintetizzato e riadattato da Teaching Library - Berkeley University 2. Che cos è il Web e che cosa lo fa funzionare

Dettagli

Radar Web PA. Valutazione della qualità dei siti web. Valutazione della qualità dei siti web della Pubblica Amministrazione

Radar Web PA. Valutazione della qualità dei siti web. Valutazione della qualità dei siti web della Pubblica Amministrazione Radar Web PA Valutazione della qualità dei siti web Livello d interazione Sezione di trasparenza Open data Open Content Valutazione Partecipazione Presenza 2.0 Contenuti minimi Dominio.gov Dichiarazioni

Dettagli

Denuncia di Malattia Professionale telematica

Denuncia di Malattia Professionale telematica Denuncia di Malattia Professionale telematica Manuale utente Versione 1.5 COME ACCEDERE ALLA DENUNCIA DI MALATTIA PROFESSIONALE ONLINE... 3 SITO INAIL... 3 LOGIN... 4 UTILIZZA LE TUE APPLICAZIONI... 5

Dettagli

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Gestione Documentale Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO:

ASTA IN GRIGLIA PRO. COSA PERMETTE DI FARE (per ora) Asta In Griglia PRO: ASTA IN GRIGLIA PRO Asta in Griglia PRO è un software creato per aiutare il venditore Ebay nella fase di post-vendita, da quando l inserzione finisce con una vendita fino alla spedizione. Il programma

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione Le Reti di Calcolatori (parte 2) Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Docente: Daniela

Dettagli

Traduzione di TeamLab in altre lingue

Traduzione di TeamLab in altre lingue Lingue disponibili TeamLab è disponibile nelle seguenti lingue nel mese di gennaio 2012: Traduzioni complete Lingue tradotte parzialmente Inglese Tedesco Francese Spagnolo Russo Lettone Italiano Cinese

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12

Entrate... 11 Uscite... 11 Trasferimento... 11 Movimenti ricorrenti... 11 Movimenti suddivisi... 12 Data ultima revisione del presente documento: domenica 8 maggio 2011 Indice Sommario Descrizione prodotto.... 3 Licenza e assunzione di responsabilità utente finale:... 4 Prerequisiti:... 5 Sistema Operativo:...

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

Guida all uso del portale dello studente

Guida all uso del portale dello studente Guida all uso del portale dello studente www.studente.unicas.it Versione 1.0 del 10/04/2010 Pagina 1 Sommario PREMESSA... 3 PROFILO... 7 AMICI... 9 POSTA... 10 IMPOSTAZIONI... 11 APPUNTI DI STUDIO... 12

Dettagli

GUIDA ALLA GESTIONE DEGLI ESAMI ONLINE STUDENTI

GUIDA ALLA GESTIONE DEGLI ESAMI ONLINE STUDENTI GUIDA ALLA GESTIONE DEGLI ESAMI ONLINE STUDENTI ESSE3 VERBALIZZAZIONE ONLINE UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI URBINO CARLO BO SERVIZIO FRONT OFFICE GUIDA ALLA GESTIONE DEGLI ESAMI ONLINE STUDENTI ESSE3 VERBALIZZAZIONE

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

Così come le macchine meccaniche trasformano

Così come le macchine meccaniche trasformano DENTRO LA SCATOLA Rubrica a cura di Fabio A. Schreiber Il Consiglio Scientifico della rivista ha pensato di attuare un iniziativa culturalmente utile presentando in ogni numero di Mondo Digitale un argomento

Dettagli

FileMaker Server 13. Pubblicazione Web personalizzata con PHP

FileMaker Server 13. Pubblicazione Web personalizzata con PHP FileMaker Server 13 Pubblicazione Web personalizzata con PHP 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker

Dettagli

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi.

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet: la rete delle reti Alberto Ferrari Connessioni

Dettagli

Si prega di comunicare eventuali errori o inesattezze riscontrate, scrivendo una mail a: otebac@beniculturali.it

Si prega di comunicare eventuali errori o inesattezze riscontrate, scrivendo una mail a: otebac@beniculturali.it TEMPLATE IN MWCMS D A N I E L E U G O L E T T I - G R U P P O M E T A Si prega di comunicare eventuali errori o inesattezze riscontrate, scrivendo una mail a: otebac@beniculturali.it C ONTENTS I template

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis 2 Intervento immediato con Bosch Intelligent Video Analysis Indipendentemente da quante telecamere il sistema utilizza, la sorveglianza

Dettagli

P R O C E D U R E Sommario Creazione di un nuovo account MediaJet... 2

P R O C E D U R E Sommario Creazione di un nuovo account MediaJet... 2 P R O C E D U R E Sommario Creazione di un nuovo account MediaJet... 2 Informazioni sul copyright e sui marchi.... 7 Creazione di un nuovo account MediaJet Lo Spazio di archiviazione online personale è

Dettagli

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A.

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A. Mobile Messaging SMS Copyright 2015 VOLA S.p.A. INDICE Mobile Messaging SMS. 2 SMS e sistemi aziendali.. 2 Creare campagne di mobile marketing con i servizi Vola SMS.. 3 VOLASMS per inviare SMS da web..

Dettagli

AOT Lab Dipartimento di Ingegneria dell Informazione Università degli Studi di Parma. Unified Process. Prof. Agostino Poggi

AOT Lab Dipartimento di Ingegneria dell Informazione Università degli Studi di Parma. Unified Process. Prof. Agostino Poggi AOT Lab Dipartimento di Ingegneria dell Informazione Università degli Studi di Parma Unified Process Prof. Agostino Poggi Unified Process Unified Software Development Process (USDP), comunemente chiamato

Dettagli

Fatti trovare... Fatti preferire! Web Site» E-Commerce» Social Media» Web Marketing» Photo» Video» Graphic design

Fatti trovare... Fatti preferire! Web Site» E-Commerce» Social Media» Web Marketing» Photo» Video» Graphic design Fatti trovare... Fatti preferire! Web Site» E-Commerce» Social Media» Web Marketing» Photo» Video» Graphic design Come si trovano oggi i clienti? Così! ristorante pizzeria sul mare bel Perchè è importante

Dettagli

REP_Guidawlg-SE-061113-TRIO

REP_Guidawlg-SE-061113-TRIO REP_Guidawlg-SE-061113-TRIO Istruzioni per l accesso e il completamento dei corsi TRIO per gli utenti di un Web Learning Group 06 novembre 2013 Servizio A TRIO Versione Destinatari: referenti e utenti

Dettagli

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Introduzione generale Autenticazione dell operatore https://sebina1.unife.it/sebinatest Al primo accesso ai servizi di Back Office, utilizzando

Dettagli

professionisti nel far crescere le aziende

professionisti nel far crescere le aziende professionisti nel far crescere le aziende web / information technology marketing strategico direct marketing social media marketing marketing non convenzionale strategie mobile eventi e ufficio stampa

Dettagli

Descrizione tecnica Indice

Descrizione tecnica Indice Descrizione tecnica Indice 1. Vantaggi del sistema Vertical Booking... 2 2. SISTEMA DI PRENOTAZIONE ON LINE... 3 2.1. Caratteristiche... 3 I EXTRANET (Interfaccia per la gestione del programma)... 3 II

Dettagli

Relazione sul data warehouse e sul data mining

Relazione sul data warehouse e sul data mining Relazione sul data warehouse e sul data mining INTRODUZIONE Inquadrando il sistema informativo aziendale automatizzato come costituito dall insieme delle risorse messe a disposizione della tecnologia,

Dettagli

www.queen.it info@mbox.queen.it Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001

www.queen.it info@mbox.queen.it Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001 Listino Gennaio 2001 pag. 1 Gruppo Queen.it Listino Utente Finale Gennaio 2001 Profilo aziendale Chi è il Gruppo Queen.it Pag. 2 Listino connettività Listino Connettività RTC Pag. 3 Listino Connettività

Dettagli

ARP (Address Resolution Protocol)

ARP (Address Resolution Protocol) ARP (Address Resolution Protocol) Il routing Indirizzo IP della stazione mittente conosce: - il proprio indirizzo (IP e MAC) - la netmask (cioè la subnet) - l indirizzo IP del default gateway, il router

Dettagli

RefWorks Guida all utente Versione 4.0

RefWorks Guida all utente Versione 4.0 Accesso a RefWorks per utenti registrati RefWorks Guida all utente Versione 4.0 Dalla pagina web www.refworks.com/refworks Inserire il proprio username (indirizzo e-mail) e password NB: Agli utenti remoti

Dettagli

Famiglie di font. roman ( normale ) corsivo o italic grassetto o bold grassetto corsivo o bold italic

Famiglie di font. roman ( normale ) corsivo o italic grassetto o bold grassetto corsivo o bold italic Famiglie di font Nella maggior parte dei casi, un font appartiene a una famiglia I font della stessa famiglia hanno lo stesso stile grafico, ma presentano varianti Le varianti più comuni sono: roman (

Dettagli

Data warehouse.stat Guida utente

Data warehouse.stat Guida utente Data warehouse.stat Guida utente Versione 3.0 Giugno 2013 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 Il browser 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Guida introduttiva 1 Informazioni sul documento Questo documento descrive come installare e iniziare ad utilizzare

Dettagli

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI LO STRUMENTO PER GESTIRE A 360 LE ATTIVITÀ DELLO STUDIO, CON IL MOTORE DI RICERCA PIÙ INTELLIGENTE, L UNICO CHE TI CAPISCE AL VOLO. www.studiolegale.leggiditalia.it

Dettagli

Microsoft Innovation Center Roma. Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia

Microsoft Innovation Center Roma. Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia Microsoft Innovation Center Roma Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia Il MIC Roma Cos è Uno dei risultati dei protocolli di intesa tra il Ministero della Pubblica Amministrazione e l

Dettagli

Parking su Sedo. Manuale d uso e lettura delle statistiche

Parking su Sedo. Manuale d uso e lettura delle statistiche Parking su Sedo Manuale d uso e lettura delle statistiche Indice Introduzione 1. Statistics 1.1 Select Domains 1.1.1 Selezione attraverso le lettere inziali 1.1.2 Domain contains 1.2 Domain List 1.3 Creazione

Dettagli

Anno di corso: 2004/2005. Istruzioni. Istruzioni per lo svolgimento dei progetti didattici. versione 1.1

Anno di corso: 2004/2005. Istruzioni. Istruzioni per lo svolgimento dei progetti didattici. versione 1.1 versione 1.1 per lo svolgimento dei progetti didattici Corso di Laboratorio di Programmazione II Prof. Luca Forlizzi Anno Accademico 2004-2005 GENERALITÀ...3 Scopo del documento...3 Struttura del documento...3

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

MailStore Server PANORAMICA

MailStore Server PANORAMICA MailStore Server PANORAMICA Lo standard per archiviare e gestire le Email Le aziende possono beneficiare legalmente, tecnicamente, finanziariamente ed in modo moderno e sicuro dell'archiviazione email

Dettagli

Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard

Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard Procedure per la scansione di sicurezza Versione 1.1 Release: settembre 2006 Indice generale Finalità... 1 Introduzione... 1 Ambito di applicazione dei

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

EndNote Web è un servizio online per la gestione di bibliografie personalizzate integrabili nella redazione di testi: paper, articoli, saggi

EndNote Web è un servizio online per la gestione di bibliografie personalizzate integrabili nella redazione di testi: paper, articoli, saggi ENDNOTE WEB EndNote Web è un servizio online per la gestione di bibliografie personalizzate integrabili nella redazione di testi: paper, articoli, saggi EndNote Web consente di: importare informazioni

Dettagli

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello del sistema 4 2.1 Requisiti hardware........................ 4 2.2 Requisiti software.........................

Dettagli

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale

Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Suite o servizio: Arkottica migliora l organizzazione aziendale Gestisci. Organizza. Risparmia. Una lunga storia, uno sguardo sempre rivolto al futuro. InfoSvil è una società nata nel gennaio 1994 come

Dettagli

Tutela dei dati personali Vi ringraziamo per aver visitato il nostro sito web e per l'interesse nella nostra società. La tutela dei vostri dati privati riveste per noi grande importanza e vogliamo quindi

Dettagli

Privacy Policy del sito http://www.plastic-glass.com

Privacy Policy del sito http://www.plastic-glass.com Cos'è una PRIVACY POLICY Privacy Policy del sito http://www.plastic-glass.com Questo documento, concernente le politiche di riservatezza dei dati personali di chi gestisce il sito Internet http://www.plastic-glass.com

Dettagli

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond EBOOK la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond.it indice Capitolo 1 Metodo #1 per aumentare i Mi piace su Facebook: Concorsi 5 Capitolo 5 Metodo #5 per aumentare

Dettagli

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del

GLI ASSI CULTURALI. Allegato 1 - Gli assi culturali. Nota. rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del GLI ASSI CULTURALI Nota rimessa all autonomia didattica del docente e alla programmazione collegiale del La normativa italiana dal 2007 13 L Asse dei linguaggi un adeguato utilizzo delle tecnologie dell

Dettagli

EndNote Web. Quick Reference Card THOMSON SCIENTIFIC

EndNote Web. Quick Reference Card THOMSON SCIENTIFIC THOMSON SCIENTIFIC EndNote Web Quick Reference Card Web è un servizio online ideato per aiutare studenti e ricercatori nel processo di scrittura di un documento di ricerca. ISI Web of Knowledge, EndNote

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

Speedy procedura per spedizionieri internazionali e doganali

Speedy procedura per spedizionieri internazionali e doganali Speedy procedura per spedizionieri internazionali e doganali La procedura è multi aziendale. L'accesso al software avviene tramite password e livello di accesso definibili per utente. L'interfaccia di

Dettagli

Principal Component Analysis

Principal Component Analysis Principal Component Analysis Alessandro Rezzani Abstract L articolo descrive una delle tecniche di riduzione della dimensionalità del data set: il metodo dell analisi delle componenti principali (Principal

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

InitZero s.r.l. Via P. Calamandrei, 24-52100 Arezzo email: info@initzero.it

InitZero s.r.l. Via P. Calamandrei, 24-52100 Arezzo email: info@initzero.it izticket Il programma izticket permette la gestione delle chiamate di intervento tecnico. E un applicazione web, basata su un potente application server java, testata con i più diffusi browser (quali Firefox,

Dettagli

1 - Cos è l accessibilità e a chi è destinata

1 - Cos è l accessibilità e a chi è destinata 1 - Cos è l accessibilità e a chi è destinata di Michele Diodati michele@diodati.org http://www.diodati.org Cosa significa accessibile 2 di 19 Content is accessible when it may be used by someone with

Dettagli

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner:

Processi ITIL. In collaborazione con il nostro partner: Processi ITIL In collaborazione con il nostro partner: NetEye e OTRS: la piattaforma WÜRTHPHOENIX NetEye è un pacchetto di applicazioni Open Source volto al monitoraggio delle infrastrutture informatiche.

Dettagli

Mai più senza smartphone.

Mai più senza smartphone. Mai più senza smartphone. Il telefonino ha superato il pc come mezzo di consultazione del web: 14,5 milioni contro 12,5 milioni.* Sempre più presente, lo smartphone è ormai parte integrante delle nostre

Dettagli

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina Cosa è il DSS L elevato sviluppo dei personal computer, delle reti di calcolatori, dei sistemi database di grandi dimensioni, e la forte espansione di modelli basati sui calcolatori rappresentano gli sviluppi

Dettagli

Indicizzazione terza parte e modello booleano

Indicizzazione terza parte e modello booleano Reperimento dell informazione (IR) - aa 2014-2015 Indicizzazione terza parte e modello booleano Gruppo di ricerca su Sistemi di Gestione delle Informazioni (IMS) Dipartimento di Ingegneria dell Informazione

Dettagli

Email: cose da fare e cose da non fare

Email: cose da fare e cose da non fare OUCH! Marzo 2012 IN QUESTO NUMERO Auto-completamento Cc: / CCn: Liste di distribuzione Emozioni e privacy Email: cose da fare e cose da non fare L AUTORE DI QUESTO NUMERO Fred Kerby ha collaborato a questo

Dettagli

Enterprise Content Management. Terminologia. KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa. Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult

Enterprise Content Management. Terminologia. KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa. Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult Terminologia Ci sono alcuni termini che, a vario titolo, hanno a che fare col tema dell intervento KM ECM BPM E20 Enterprise

Dettagli