di Andrea Cappello WMR srl

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "di Andrea Cappello 2003 www.studiocappello.it WMR srl"

Transcript

1 POSIZIONAMENTO AL TOP NEI MOTORI DI RICERCA di Andrea Cappello Il 70% degli utenti non consulta più di tre pagine di risultati dopo una ricerca sui motori. E' quindi fondamentale che il link al proprio sito si collochi tra i primi risultati e in più motori e directory possibili per avere una adeguata visibilità e popolarità. Un adeguato posizionamento sui motori di ricerca, alla base di un azione di Web Promotion, affiancato ad un corretto utilizzo dell , normalmente costituiscono un vantaggio competitivo nei confronti dei concorrenti poiché meno del 20% dei siti Internet attua una strategia coerente a questo fine. Ma il vero lavoro da svolgere, quello che vi permetterà di riuscire ad acquisire il maggior numero di riferimenti, è da compiere prima dell'inserimento, ossia nella vera e propria realizzazione della pagina Web. Il contenuto del presente documento, realizzato grazie alle risorse presenti in Internet, può essere liberamente diffuso citandone l autore, la sua e il suo recapito

2 " INDICE 1. COME SI REALIZZA UNA CAMPAGNA DI POSIZIONAMENTO 2. SELEZIONE DELLE KEYWORDS STRATEGICHE SUGGERIMENTI 3. LE PAGINE OTTIMIZZATE GATEWAY 4. FONDAMENTALI DI UNA PAGINA OTTIMIZZATA IN BREVE 5. TITLE, <!--, H1, ALT, CONTENUTI 6. I META TAGS 7. REALIZZIAMO UNA PAGINA OTTIMIZZATA GATEWAY 8. PRIME POSIZIONI IN GOOGLE 9. INDICIZZAZIONE DELLE PAGINE 10. PER POSIZIONARSI AL TOP NEI MOTORI: LA LINK POPULARITY 11. GOOGLE PAGE RANK: QUALITÀ E QUANTITÀ DEI LINK 12. SUGGERIMENTI FINALI PER UNA OTTIMIZZAZIONE OTTIMALE 13. YAHOO! 14. ARIANNA 15. TUTTO MA PROPRIO TUTTO SU GOOGLE 16. CLASSIFICA DEI MOTORI DI RICERCA PIÙ USATI (GEN 2003) 17. INDIRIZZIAMO I RAGNI 18. RISORSE SOFTWARE E ONLINE 19. GLOSSARIO TERMINI SUL POSIZIONAMENTO NEI MOTORI DI RICERCA CD WEB MARKETING 2

3 " 1. COME SI REALIZZA UNA CAMPAGNA DI POSIZIONAMENTO Essere semplicemente indicizzati all'interno dei motori di ricerca oggi non è sufficiente. Un sito web, per essere ben visibile deve anche essere posizionato entro le prime posizioni per le parole o frasi chiave che meglio ne descrivono le argomentazioni e le caratteristiche. A tale scopo,è necessario analizzare le pagine di un sito web e fornirle di tutti gli elementi per ottimizzarle o costruirle affinché possano raggiungere la massima visibilità nei motori di ricerca. ANALISI PRELIMINARE Importante, prima di cominciare, è aver fatto una buona analisi preliminare iniziale con il cliente o il responsabile del sito web da promuovere. Tale analisi serve a: capire quali sono gli obiettivi della campagna (ricerca clienti, aumento vendite, brand, ) conoscere il mercato di riferimento, valutare le geografie di riferimento (percepire poi su quali motori operare) avere conoscenze sul target (gli utenti) capire l attività dell azienda valutare e vagliare i budget della campagna decidere la strategia ottimale di promozione nei motori. La realizzazione di una campagna di posizionamento può essere distinta in fasi ben precise. DEFINIZIONE DELLE PAROLE CHIAVE E DEI MOTORI Il primo passo consiste nella definizione delle parole chiave per le quali verranno ottimizzate le pagine del sito o create pagine su misura. In generale è opportuno che: non siano molte e riconducibili a dei macroargomenti trattati dal sito, questo per non disperdere gli sforzi in più direzioni. In seguito si definiranno le altre parole chiave partendo da quelle fondamentali. non siano troppo generiche al fine sia di raggiungere gli utenti voluti, sia per non dover lavorare su parole chiave troppo competitive e generaliste (pensate alla parola hotel o loghi cellulari ). E' comunque da rilevare che, poiché la lingua più diffusa in Internet è l'inglese, i vocaboli italiani o in altra lingua diversa dall inglese raramente danno problemi di posizionamento. Le aprole chiave principali siano accompagnate da altre parole chiave secondarie, che normalmente generano una frase che comprende anche la keyword principale (vedremo meglio più avanti questo concetto). Scelta dei motori: poiché il 90% del traffico diretto ai motori di ricerca è realizzato dai 10 motori principali, è del tutto inutile prendere in considerazione piccoli motori che generano poco o nessun traffico. Può essere utile però trattare alcuni motori di argomento specialistico o di importanza geografica locale (si pensi a per la Francia) o di ambito regionale che abbiano anche una discreta popolarità. In questo sito troverete la classifica dei motori di ricerca più utilizzati per nazione: 3

4 " REALIZZAZIONE DELLE PAGINE OTTIMIZZATE Sulla scorta delle informazioni preliminari fornite dall azienda, e successivamente l analisi delle parole chiave si può cominciare con la messa a punto del sito e la creazione di pagine ottimizzate studiate per i motori di ricerca (gateway page). In questa fase è importante preventivamente generare contenuti utili e in target con il sito aziendale. Le pagine ottimizzate possono essere pensate per 1 massimo 4/5 parole chiave. Teoricamente una pagina per le specifiche di ogni motori, in realtà pagine ben ottimizzate funzionano per molti motori. Vedremo più avanti quali accorgimenti adottare. REPORTING Con cadenza variabile è opportuno monitorare i posizionamenti ottenuti, e creare dei report. Qualora qualcuna delle pagine non dovesse dare i risultati attesi, si procede agli aggiustamenti necessari. I motori impiegano un tempo variabile tra le 1 settimane (quelli pay per inclusion) e i 3/6 mesi per indicizzare la pagina. Per effettuare report ci vengono in aiuto dei software. Vedremo più avanti quali i migliori. MANUTENZIONE Il posizionamento di una pagina su di un motore non è costante nel tempo ma può subire delle variazioni. Ciò è dovuto alle piccole modifiche al software che ogni motore applica per mantenersi aggiornato e, soprattutto, alla sottoposizione di nuove pagine che ricevono una classificazione migliore. Tramite azioni di reporting è possibile individuare gli scostamenti ed agire di conseguenza. 4

5 " 2- SELEZIONE DELLE KEYWORDS STRATEGICHE SUGGERIMENTI La scelta delle keywords consiste nel trovare le parole e le combinazioni tra parole che possano identificare ciò di cui si parla nel sito. Ricordiamoci che la maggior parte delle ricerche degli utenti vengono effettuate attraverso una combinazione di due parole, questo per evitare risultati troppo generici e incongrui rispetto ricerce di una parola. Se cerco aziende che vendano scarpe, ad esempio, non digiterò la keywords scarpa che mi da risultati disomogenei, ma probabilmente la parola azienda scarpe o azienda produttrice di scarpe. Per keywords strategiche si intendono quindi delle frasi composte da 2-4 parole.i parametri utilizzati per l analisi delle parole chiavi sono: - frequenza di utilizzo da parte dell'utente In questa scelta ci vengono in aiuto alcuni servizi gratuiti presenti sul Web, alcuni dei quali potete trovare nella sezione risorse del presente manuale o in apposita sezione del sito Un metodo semplice è vedere quanti risultati sono associati a quella parola a seguito di una ricerca per esempio in Google. - analisi dei siti della concorrenza analizzare il codice sorgente dei siti ben posizionati della concorrenza ci aiuterà sia a trovare parole chiave utili, sia a cogliere gli eventuali segreti dei siti ottimizzati dei competitor. - targetizzazione sulle specificità dell azienda. Usare solo parole congrue ed eliminare quelle generiche o non in sintonia con i contenuti del sito o l attività dell azienda od organizzazione che ci sta sopra. Consigli utili: Usate anche il plurale Se oltre al singolare utilizzi anche il plurale delle parole che hai scelto avrai più possibilità di essere trovati dopo una ricerca fatta su di un motore. Diversificate Una parola da sola attrarrà poche persone, infatti non tutti pensano come pensi te. Cerca di entrare nella mente di chi potrebbe essere interessato al contenuto della tua pagine e scrivi su un foglio di carta tutte le parole che potrebbero essere utilizzate per fare una ricerca. Utilizza forme diverse Non tutti faranno delle ricerche utilizzando i termini "prodotti biologici". Giusto o sbagliato c'è un alto numero di persone che potrebbero fare delle ricerche con i termini "prodotti-biologici", "frutta biologica", "pasta biologica" etc. Utilizzate le frasi la maggior parte degli utenti effettua delle ricerche utilizzando non solo una parola ma delle frasi che meglio indicano il tema della loro ricerca. E utile creare delle frasi composte da una o più parole del precedente elenco anche da inserire poi nei contenuti nel sito o nei tag e metatag.. Gruppi di parole E utile raggruppare la parole in gruppi congrui per la creazione di pagine ottimizzate (es. spedire pacchi, spedizione pacchi, spedizione pacco, invio pacco). Attento però, utilizzare più di 4 parole chiave per pagina ottimizzata può rendere la rilevanza e il peso di ciascuna meno importante. Quali keywords funzionano? A noi interessa ottenere delle visite rilevanti, cioè visitatori che siano effettivamente interessati al contenuto delle pagine del nostro sito. In giro nel web ci sono delle liste che ripropongono le parole chiave più utilizzate durante le ricerche. In teoria se io inserissi parole generiche molto utilizzate tra le mie keywords è molto probabile che riuscirò ad ottenere maggiori visite. Questo è un modo di pensare sbagliato per due motivi: Il numero di persone che utilizzano questo espediente sono talmente tante che sarà difficile che il vostro sito compaia ai primi posti. Se qualcuno ricerca un termine come internet, pensate che spenda più di 2 secondi per visitare il vostro sito che invece magari vende tappeti? Quindi utilizzate keywords che siano strettamente collegate con il contenuto delle vostre pagine. Quali? Quelle che chi è interessato ai vostri servizi potrebbe utilizzare per rintracciarvi. 5

6 " 3- LE PAGINE OTTIMIZZATE - GATEWAY Vediamo ora come creare pagine ottimizzate per posizionare le parole chiave ai vertici nei motori d ricerca. Le pagine gateway sono normali pagine web, scritte in linguaggio HTML, che vengono ottimizzate su una specifica parola chiave ("keyword") ed uno specifico motore di ricerca al fine di posizionare ai primi posti un sito web a seguito di una ricerca nel motore per quella particolare parola. Una pagina gateway normalmente si presenta come una breve pagina introduttiva che riassume i contenuti del sito e presenta dei link alle vere e proprie pagine del sito stesso. Una sorta di pagina di passaggio. E' da rilevare che molte home pages sono geneticamente inadatte ad un buon posizionamento perché, benché di aspetto accattivante, contengono poco testo e molte immagini, che non forniscono al motore la "materia prima" in base a cui indicizzare la pagina. Un esempio su tutti le pagine dei siti in flash, invisibili ai motori. I motori di ricerca sono spesso bersaglio di tentativi eticamente non condivisibili di posizionamento con indicizzazione di pagine ottimizzate spinte. Google, nelle sue linee guida ci chiarisce bene questo concetto: Sfruttando l'indicizzazione senza criterio, molti sottopongono centinaia di pagine a ripetizione, registrano pagine con keyword non attinenti ai contenuti, intercettano lo spider (cloaking) quando visita il sito e gli mostrano pagine ottimizzate per il posizionamento che l'utente normale non vede. I siti che mettono in atto queste strategie vengono spesso completamente banditi dai database dei motori. L'unica metodologia universalmente accettata è attualmente quella delle pagine gateway che, in maniera completamente pubblica e trasparente, forniscono un servizio a chi le visita. Per questo motivo, è anche consigliabile che chi ne fa uso, non combatta strenuamente per ottenere la prima posizione in assoluto, che non da vantaggi molto superiori alla decima. Domande ricorrenti L'utilizzo di pagine gateway è legale? Non c'è alcuna legge che le vieti e nessun motore di ricerca che le rifiuti. Il concetto di base è che i motori di ricerca non gradiscono indicizzare pagine che non sono di nessuna utilità o che sono fuorvianti. Le pagine gateway, se ben realizzate, offrono agli utenti un servizio e svolgono un ruolo molto simile alla home page. Alcuni motori incoraggiano questa pratica anche perché, per motivi grafici od estetici, spesso le home page sono difficilmente indicizzabili ed un sito assolutamente pertinente ad una ricerca potrebbe trovarsi ingiustamente penalizzato. Inoltre, siti con tecnologia dinamica (asp, php, ) non sono indicizzabili normalmente dai software dei motori. Le pagine gateway sono spam? No se realizzate come sopra descritto. Si se vengono utilizzate in modo spinto o non per illustrare il sito ma per attrarre visitatori ingannando l'indicizzatore. Come fanno le pagine con il reindirizzamento automatico (doorpage). Le pagine gateway devono risiedere su di un server specifico? Benché non sia obbligatorio, è molto meglio posizionarle sullo stesso server del sito e sotto lo stesso nome di dominio, in una directory a parte, perché questo aiuta, in molti casi, l'indicizzazione e fornisce un leggero miglioramento della posizione. Inoltre, se collegate alla home del sito, possono usufruire della link popularity dello stesso. (Vedremo più avanti tale concetto). 6

7 " 4- FONDAMENTALI DI UNA PAGINA OTTIMIZZATA IN BREVE Prima di vedere in dettaglio gli elementi strategici per una ottimizzazione delle pagine dei siti web, vediamo in sintesi, le "regole" fondamentali che si dovrebbero adottare nel creare pagine ottimizzate: 1) Se possibile, registrare un dominio che contenga la parola chiave. Le parole chiavi contenute nel dominio influenzano il posizionamento. Ecco un esempio in tal senso di dominio corretto : Domino corretto. Dominio non corretto: 2) Scrivere nel title parole pertinenti, poche ma buone 3) Il tag di descrizione deve essere non superiore a 150 caratteri 4) Uso strategico delle keyword, meglio se a coppie (non più di 150 caratteri). Non poche ma non troppe - ad esempio se il vostro sito riguarda l' VENDITA AUTO USATE, nelle prima linea mettete AUTO USATE poi VENDITA AUTO infine nella terza lista VENDITA AUTO USATE a. la parola a cui volete dare più rilievo (AUTO USATE) inseritela nel codice HTML nei luoghi più disparati oltre i META tag, nei tag commento, nel paragraph heading <h2> </h2>..., nel source tag all' interno del campo ALT, scrivetele in miniscolo, le iniziali maiuscole e i resto minuscolo o interamente maiuscole, non ripetendo la stessa keyword all' interno di una sezione. Non usate parole di uso comune. b. ripetere le parole chiavi anche nel testo della pagina nella parte superiore (e più a sinistra in caso di tabelle) possibile, contano maggiormente i primi 100 caratteri e anche la prima riga trovata c. ripeti le parole chiavi anche nei nomi di directory del sito e files della struttura del sito. Es: 4) Contenuto/testi: Una pagina senza testi e virtualmente invisibile ai MR. Una pagina web efficace deve sempre contenere testo focalizzato su argomenti altamente specifici e con le parole chiave al suo interno. 5) Usare piccoli titoli occhiello che attirino il visitatore e nello stesso tempo lo spider. 6) Non usare intestazioni grafiche visto che i motori non leggono i contenuti delle immagini 7) Usare con cautela pagine con reindirizzamento automatico (doorway page), ovvero pagine ad hoc che contengono tutte le malizie possibili. 8) Directories Per aumentare la link popularity di un sito è di fondamentale importanza apparire sulle directory quali Yahoo! e ODP etc. 9) Fare il sito il meno profondo possibile, linkate le pagine ottimizzate il più possibile vicine alla principale. In questo modo, inoltre, non diminuirete il Page Rank (vedremo dopo di cosa si tratta) 10) Indicizzarsi manualmente ai motori 11) Farsi linkare da siti in target 7

8 " 5- TITLE, <!--, H1, ALT, CONTENUTI Questi gli elementi da tenere in considerazione quando si creano pagine ottimizzate gateway. Title E' fondamentale ricordarsi di inserire sempre il tag <TITLE></TITLE>, all'interno del quale va citato il titolo della pagina, ad esempio: <TITLE> CASA.IT - il portale sulla casa, gli affitti, comprare e vendere immobili </TITLE> Questo marcatore, inserito nell'<head></head>, deve contenere le più importanti keywords del sito, visto che molti motori di ricerca danno molta importanza a questo tag. Mettete nelle prime 2-3 posizioni le parole chiavi della vostra pagina web. L' importante è attrarre l'attenzione indicando esattamente a cosa punta la pagina. Modifiche di enfasi del testo e dell' intestazione <H1></H1>, <B></B>, <I></I>, ecc. Le modifiche dell' intestazione sono usate per indicare l' argomento principale della sezione o pagina. Ci sono sei tipi disponibili, dall' intestazione < più importante > H1 che diminuisce nell' importanza < alla modifica > dell' intestazione H6. Il testo incluso < in modifiche > H1 riceve la maggior parte dell' enfasi. Quindi il testo che appare negli H1 sarà molto più importante di quello compreso tra gli H6 o il testo normale. Molto simili sono le modifiche in corsivo e in neretto, <B></B> ed <I></I>, che sono usate per dare risalto al testo. Alcuni motori di ricerca si servono delle parole evidenziate con il corsivo e il neretto per aumentare l'importanza di certe parole nella ricerca. Usate anche i tag commento <! -- parole chiave -- > Alt - immagini Inserite immagini in modo da sfruttarne l'attributo ALT, per esempio: <IMG SRC="titolo.gif" ALT=" portale sulla casa, affitti, comprare e vendere immobili "> Il tag ALT dell' immagine all'inizio era utilizzato per inserire del testo alternativo nel caso l'immagine non comparisse. Poiché descrive una parte importante della pagina (solitamente il titolo di un' immagine), i motori di ricerca considerano il testo dell' alt importante. Nei comandi ALT inserire le parole che inserite tra i meta tag, magari scrivendo una frase espressiva che contiene più parole chiavi. Basta che ci si ricorda che quando l'utente punta il mouse sull'immagine ciò che scrivete in ALT sarà leggibile. Importante anche inserire un link nelle immagini, poiché alcuni motori hanno cominciato a non considerare i tag ALT di immagini senza. Le prime parole L abbiamo gia detto, ma è talmente importante che lo ribadiamo. Il primo paragrafo della vostra pagina dovrebbe contenere le parole chiavi. Dovrebbe essere conciso, preciso e che descrivi in modo riassuntivo il contenuto della pagina con le parole chiave al suo interno. Alcuni motori di ricerca, soprattutto quelli che ignorano i meta tag fanno utilizzo della prima frase che incontrano in una pagina web. 8

9 " 6- I META TAGS I meta tags sono una parte sempre meno fondamentale per il posizionamento di un sito Web, ma è bene inserirli al meglio. Non tutti i meta tags però sono legati ai motori di ricerca: ne esistono altri che permettono di impostare cookies, cambiare pagina o aggiornare la stessa dopo un tot di secondi, inserire effetti grafici all'entrata o all'uscita dalla pagina, stabilire il copyright e altro ancora... Vediamo di esaminare da vicino questi marcatori nascosti: <META> Innanzitutto bisogna indicare la posizione in cui vanno inseriti i meta tags. E' importante che essi siano presenti nell'<head></head>. Vediamo di esaminare i meta tags più importanti in fase di ottimizzazione: <META NAME="description" CONTENT="Descrizione del documento"> Specifica una breve descrizione del sito che non deve avere più di 300 caratteri. Questo riassunto dei contenuti del sito verrà utilizzato da qualche motore di ricerca e directory per indicizzare il sito. <META NAME="keywords" CONTENT="Parole, chiave"> In questo meta tag vanno inserite le principali parole chiave degli argomenti trattati dal sito separate una dall'altra con una virgola. <META NAME="robots" CONTENT="index/noindex/follow/nofollow"> Questo meta tag permette ai robots dei motori di ricerca di indicizzare o meno il documento. I valori sono: index la pagina viene indicizzata. noindex la pagina non viene indicizzata. follow le pagine linkate al documento in questione vengono indicizzate. nofollow le pagine linkate al documento in questione non vengono indicizzate. <META HTTP-EQUIV="expires" CONTENT="Sun, 01 Jan :10:00 GMT"> Indica al browser quando il documento dovrà essere cancellato. La data va inserita nel formato Gmt, e quindi giorno, numero del mese, anno e ora. Il tutto in inglese. <META http-equiv="refresh" content="5"> Aggiorna una pagina dopo i secondi stabiliti nell'attributo CONTENT. Per far sì che dopo i secondi stabiliti il visitatore venga mandato su una nuova pagina il codice da usare è: <META http-equiv="refresh" content="5; url=pagina.htm"> <META name="language" content="it"> Indica la lingua usata nel documento. Nel caso di possibilità di scelta, si può usare: <meta name="language" content="it, eng"> 9

10 " 7- REALIZZIAMO UNA PAGINA OTTIMIZZATA - GATEWAY Differenza tra una pagina gateway e una "doorway pages". Doorway Pages o Doorway (letteralmente "entrate") non sono altro che pagine in cui non vi è contenuto congruo ma assolvono l'unica funzione di dare contenuti ottimizzati al motore rimandando l utente ad un'altra pagina. Si veda atal proposito l esempio più avanti. Il trucco utilizzato sta nel creare pagine tra loro linkate, e formattare ogni singola pagina con delle parole chiave o con frasi chiave differenti, pagine che poi reindirizzano in modo automatico al sito da posizionare Le "doorway pages" sono costruite utilizzando un numero di parole più piccolo possibile, spesso senza dire nulla del contenuto del sito a cui fanno riferimento. Sono disegnate con un solo scopo: raggiungere la posizione più alta presso i motori di ricerca. Le doorway se abusate possono portare alla cancellazione del vostro sito dal database del motore di ricerca: il ridirezionamento automatico è infatti considerato una pessima politica di promozione. Praticamente vietato da tutti i motori. Le pagine introduttive, invece, hanno un maggior contenuto delle "doorway pages" e sono utilizzate principalmente per due scopi: (1) fornire ai motori di ricerca una ragionevole introduzione sul contenuto che i visitatori possono trovare visitando le tue pagine (2) aiutare i siti con un buon contenuto di essere posizionati prima di quelli che contenuto non hanno. KEYWORD RELEVANCE Molti webmaster fanno della "keyword relevance" (la percentuale delle keywords rispetto al numero delle parole contenute nella pagina), l'arma migliore per ottenere il migliore posizionamento possibile. Questo non è necessariamente vero, però può essere d'aiuto. Una pagina può anche non avere per niente le keywords ed essere ugualmente indicizzata. In questa situazione, una pagina introduttiva può essere utile per posizionare la pagina stessa abbastanza in alto da essere tra le prime 10 o 20 posizioni. Perché non utilizzare pagine con percentuali di parole chiave del 100%? La risposta è semplice: perché i motori di ricerca la considererebbero "spam" cancellando, anche definitivamente, il vostro sito dai loro indici. Qual è il limite? L 8% circa (ossia una parola chiave ogni dieci parole) LA FRASE CHIAVE Per ogni pagina del sito va creata una frase chiave che ne riassume i contenuti centrali e che contiene le parole chiavi oggetto dell ottimizzazione della pagina. L abbiamo visto in precedenza. Questa frase serve al momento della realizzazione delle pagine. La frase chiave si inserisce nelle prime 100 parole del testo, nel titolo e all'interno del codice html per garantire che la pagina venga trovata correttamente. A questo scopo rendi la frase chiave più descrittiva possibile e utilizza al massimo 20 caratteri Presta attenzione all'insieme delle frasi chiave del tuo sito e alle singole parole. Ricorri ad una grande varietà di vocaboli tenendo sempre presente le possibili parole di ricerca degli utenti. Nel titolo, la frase chiave è importante perché compare in modo evidente quando i motori rispondono alle ricerche degli utenti. Costituisce in tal senso un aiuto fondamentale per la navigazione dando indicazioni sul contenuto ai visitatori. Dopo aver definito le frasi chiave per il sito si procede alla scrittura del testo, alle scelte dell'impaginazione e alla scrittura del codice sorgente che contiene i diversi elementi da considerare 10

11 " CONTENUTI Perché sia efficace una pagina deve contenere contenuti estremamente focalizzate su argomenti specifici al sito e alle parole chiave su cui si sta lavorando. E anche importante che i testi siano il più in alto possibile nel codice sorgente della pagina. Alcuni spider non indicizzano tutta la pagina ma solo la parte superiore, dove si presume si trovino i contenuti fondamentali. LINK Gli spider prediligono i link testuali o quelli abbinati ad immagini, mentre non sono in grado di seguire i menu dinamici realizzati con script. Se le vostre pagine utilizzano tali sistemi e non riuscite a sostituirli, potete inserire un menu con link testuali in fondo alla pagina, oppure creare una mappa testuale del sito, una pagina in semplice HTML dove inserire i link testuali a tutte le pagine del sito da indicizzare. Abbinate ad ogni link, una descrizione contenente almeno una parola chiave relativa ai contenuti di quella pagina. Lincate tra loro tutte le pagine ottimizzate Affinché i motori trovino le pagine ottimizzate è necessario che siano linkate. Un espediente è creare una pagina contenente i link a tutte le pagine ottimizzate (una sorta di mappa dettagliata). Registrando tale pagina, lo spider troverà da sé tutte le altre pagine attraverso i link. Per segnalare ai motori questa pagina ma non indicizzarla, inserire il tag: <meta name="robots" content="noindex,follow"> 11

12 " 8 - PRIME POSIZIONI IN GOOGLE Questi i suggerimenti che fornisce direttamente Google per essere indicizzati (nelle "Informazioni per webmaster" e tramite newsletter) e per l'ottimizzazione dei siti web e ottenere una buona posizione nei motori di ricerca correlata a delle parole chiave. OPERAZIONI CONSIGLIATE Istruzioni su struttura e contenuto Progettate un sito con gerarchia e links testuali comprensibili. Ogni pagina dovrà essere raggiungibile da almeno un link testuale statico. Offrite agli utenti una mappa del sito con links che puntino alle sezioni più importanti. Se la mappa del sito contiene più di 100 links, suddividere la mappa in pagine separate. Create un sito utile e ricco di informazioni, con pagine che descrivano in modo chiaro e accurato il contenuto del sito. Pensate alle parole che gli utenti potrebbero digitare per trovare le vostre pagine e accertatevi che siano incluse nel vostro sito. Provate a utilizzare del testo anziché immagini per visualizzare nomi, contenuti o links importanti. Il programma di scansione di Google non riconosce il testo contenuto nelle immagini. Assicuratevi che il tag TITLE e gli attributi ALT delle immagini siano descrittivi e precisi. Verificate l'eventuale presenza di links inaccessibili e la correttezza del codice HTML. Se decidete di utilizzare pagine dinamiche (es. l'url contiene un carattere '?'), ricordate che non tutti gli "spider" dei motori di ricerca effettuano la scansione di pagine dinamiche oltre a quelle statiche. È utile prevedere un numero esiguo di parametri brevi. Limitate il numero di link in una pagina a una quantità ragionevole (meno di 100). Verificare che il sito e in particolare la home page contengano informazioni rilevanti. Questa è forse l'indicazione più importante di tutte, perché il nostro crawler indicizza le pagine Web analizzandone i contenuti. Quindi, se le pagine del sito contengono informazioni utili, Google è in grado di indicizzarlo meglio. Inoltre, un sito contenente informazioni importanti e utili ha più probabilità di essere visitato da un maggior numero di visitatori e di essere incluso nei collegamenti di altri siti Web. Registrare il sito nella corretta categoria di appartenenza della directory Web. Netscape, ad esempio, è uno dei partner di Google. In virtù di questa partnership, Google inserisce nel proprio indice i siti inclusi nella directory di Netscape (l'open Directory Project, noto anche con il nome di DMOZ). Pertanto, se l'indicizzazione del sito risulta difficoltosa su Google, è possibile provare a registrare il sito su DMOZ (ulteriori informazioni sono disponibili all'indirizzo I siti registrati nella directory di Netscape vengono solitamente inclusi nell'indice di Google dopo un certo periodo di tempo. 12

13 " Istruzioni tecniche: Utilizzate un browser di testo come Lynx per esaminare il vostro sito, in quanto molti spider dei motori di ricerca rilevano il sito allo stesso modo di Lynx. Se caratteristiche avanzate quali Javascript, cookies, ID di sessione, frame, DHTML o Flash vi impediscono di visualizzare l'intero sito in un browser di testo, anche gli spider dei motori di ricerca potrebbero incontrare problemi durante la scansione del vostro sito. Consentite ai motori di ricerca di eseguire la scansione dei vostri siti senza ID di sessione o argomenti che ne rilevano il percorso in tutto il sito. Queste tecniche sono utili per la rilevazione del comportamento del singolo utente, ma lo schema di accesso dei programmi automatizzati è completamente differente. L'utilizzo di queste tecniche può condurre a un'indicizzazione incompleta, poiché i programmi automatizzati non sono in grado di eliminare gli URL che hanno un aspetto diverso, ma puntano effettivamente alla stessa pagina. Assicuratevi che il vostro server Web supporti l'intestazione HTTP If-Modified-Since. Questa funzione consente al server Web di comunicare a Google se il contenuto è stato modificato dall'ultima volta che è stata eseguita la scansione del vostro sito. L'implementazione di questa funzione consentirà di limitare l'uso di larghezza di banda e di ridurre il sovraccarico. Utilizzate il file robots.txt nel vostro server Web. Questo file comunica ai programmi di scansione quali directory è vietato o è concesso scansionare. Assicuratevi che il file sia aggiornato, in modo da non bloccare involontariamente il crawler di Google. Visitate il sito (informazioni in lingua inglese) per le risposte alle domande frequenti riguardanti i programmi automatizzati (robot) e le modalità di controllo degli stessi quando visitano il vostro sito.. Se la vostra azienda acquista un sistema di gestione contenuti, assicuratevi che questo sia in grado di esportare il vostro contenuto in modo che gli spider dei motori di ricerca possano eseguire la scansione del vostro sito. Quando il sito è pronto: Quando il sito è in linea, segnalarlo a Google all'indirizzo Assicuratevi che tutti i siti che dovrebbero essere al corrente delle vostre pagine siano avvertiti della presenza in linea del vostro sito. Segnalate il vostro sito alle principali directory, quali Open Directory Project e Yahoo!. Cosa "vede" Google oltre al testo nel Body: Il tag ALT che descrive le immagini (meglio se hanno un link). Il testo nella URL I primi 83 caratteri del tag TITLE Il contenuto del <NOFRAMES> Cosa invece non "utilizza": I METATAGS description e keyword Il testo all interno dei tag STYLE Il testo dei commenti Si veda anche il capitolo 11: GOOGLE PAGE RANK 13

14 " 9- INDICIZZAZIONE DELLE PAGINE Differenza tra un motore di ricerca e una directory. La directory (BVirgilio, Yahoo, dmoz,..) è un catalogo di siti. La classificazione dei siti è fatta generalmente da persone in carne ed ossa, non c'è alcun modo di garantire l'inserimento di un sito e la sua classificazione. Vero è che, statisticamente, compilare in un certo modo preciso le form di richiesta può aiutare ad attrarre l'attenzione degli addetti alla classificazione. Il motore invece è unm software che in maniera automatica scandagli il web e carica il suo data base di informazioni. Molti portali hanno al loro interno sia una ricerca per directory che tramite motore (es Yahoo!) Ma vediamo due esempi: Google Un motore di ricerca come Google funziona tramite uno "spider" che cerca i dati che poi deposita in un database. Lo spiderha il compito di navigare la rete e di "visitare" un sito ogni qualvolta venga seganalato manualmente dall'apposito "add url", o trovato tramite link di siti gia presenti nel data base. Tutti i dati raccolti dallo spider verranno raccolti e classificati secondo un algoritmo Nel caso di Google, i risultati son "rafforzati" dalla presenza del sito dalla directory Dmoz, Dmoz (Open Directory Project) Una directory come Dmoz si presenta invece come un catalogo di siti organizzati per categorie e sottocategorie. La differenza con il motore di ricerca è quella di poter sfogliare le categorie per argomenti, nazionalità, ecc. Dmoz, come tutte le directory (Yahoo!, Virgilio, ) è mantenuta da editor umani. Quando un sito viene suggerito in una categoria, l'editor utilizza un regolamento ben preciso che applica nella valutazione per poi decidere se inserirlo o meno nella directory. Più segnalazioni ripetute in una directory vengono considerate spam. Consigli per la Registrazione Se dovete registrare molte pagine di seguito: 1. Disabilitate Java e JavaScript dal browser. Se avete inviato richieste di registrazione in passato assicuratevi di rimuovere tutti i cookies dal vostro disco fisso perche i motori cercano di rintracciare richieste multiple tramite l uso di tali espedienti. 2. Se avete una connessione di tipo Dial-Up, fatte alcune richieste di registrazione e poi riconettetevi. I motori usano infatti anche il numero di IP per rintracciare le richieste di registrazioni multiple, bannando chi le esegue. Disconnettendosi e riconnetendosi il server dell ISP ci assegna un nuovo numero di IP. Se avete una connessione con IP statico non usatela 3. Se non avete pazienza e tempo, alcuni software (si veda più avanti) vi possono venire in aiuto, anche se ne sconsiglio l utilizzo per vari motivi tra cui: non totale affidabilità; non controllabili ; non aggiornati ai cambiamenti (periodici) delle logiche proprie dei motori. 4. Fondamentale che i siti siano linkati da altri siti. I motori analizzano un sito meglio se è il robot a trovarlo 5. Assicuratevi di essere nella categoria giusta quando vi registrate nelle directory altrimenti non verrete inseriti 6. IMPORTANTE La pagina che registrate deve avere link di testo con tutte (o quasi) le altre pagine del sito. State attenti a non disperdere la Link Popularity (vedi più avanti) 7. Non limitate la registrazione alla sola home page, registrate anche altre pagine. 8. Non registrate troppe pagine nello stesso giorno con lo stesso motore di ricerca. 14

15 " I motori per i quali vale la pena lottare per il piazzamento Questi motori che forniscono i loro data base anche agli altri principali motori (Es Google fornisce AOL, Kataweb, ). Lavorate su questi e lasciate perdere tutti gli altri. 1. Inktomi 2. Google 4. AllTheWeb 5. AltaVista 3. Teoma 6. Arianna (solo in Italia) LINK PAGINE REGISTRAZIONE PRINCIPALI MOTORI MOTORI E DIRECTORIES INTERNAZIONALI PRINCIPALI: GOOGLE - ALTAVISTA - ALLTHEWEB/FAST - HOT BOT - LYCOS - occorre registrarsi MSN - (sito in inglese, nessuna garanzia di indicizzazione) ODP/DMOZ - INKTOMI (A PAGAMENTO): TEOMA - ASK JEEVES (A PAGAMENTO) YAHOO! - GIGABLAST - MOTORI E DIRECTORIES ITALIANI PRINCIPALI: VIRGILIO - (http://www.virgilio.it/) occorre registrarsi wmc.virgilio.it YAHOO! - ARIANNA - LIBERO AZIENDE E SERVIZI - seguire istruzioni 100LINKS SUPEREVA - SUPEREVA - ABCITALY - CALTANET - ILTROVATORE - (occorre registrarsi) SPECIFICHE DEI COSTI DI INCLUSIONE DEI MOTORI A PAGAMENTO (NOVEMBRE 2003) Motore Investimento PERIODO Free inclusion Tipo Motore Inktomi $ 39,00-44,32 x 1 URL $ 25,00-28,41 x URL Annuale No Motore Yahoo.com $ 299,00-339,81 Annuale No Directory Altavista $ 39 prima, 2-10 $ 29, > $ 19 Semestrale Si Motore Directhit, Teoma AskJ $ 30,00-34,09 x 1 URL $ 18,00-20,46 x URL Annuale No Motore Yahoo.it 199 (in promozione 149) Annuale Si Directory Virgilio 199 (in promozione 149) Annuale Si Directory 15

16 10- PER POSIZIONARSI AL TOP NEI MOTORI: LA LINK POPULARITY Una volta che hai fatto l'indicizzazione preoccupati di incrementare i link reciproci con altri siti in target con il tuo. Di fronte ad una lista molto lunga di link verso il tuo sito, il robot dei motori di ricerca si convincerà che il tuo sito è molto popolare, e che merita un posizionamento migliore rispetto agli altri. Per controllare i tuoi link reciproci ad es. in Google, digita nella casella di ricerca link:www.tuodominio.it. Ti apparirà la lista dei link reciproci al tuo sito (ne manca qualcuno? Indicizzagli tu la pagina con il tuo link ). Per ricordare al motore quali sono i tuoi link, potresti creare una pagina link nel tuo sito, ed inserire in essa tutti i link ai siti che ti linkano, e poi indicizzarla. Non solo motori, ma traffico profilato I link reciproci attirano visitatori esperti, visitatori che sono già su un sito che tratta argomenti legati al tuo. Questi visitatori hanno già una idea chiara di che tipo di sito hai; per questo verranno a visitarti e ci rimarranno per un po'. Il loro valore è così grande che gli dovrebbe essere attribuito un punteggio triplo. Come faccio a farmi linkare? Come fai a convincere le persone a volere un tuo link sul loro sito? Chiediglielo, motivandolo semplicemente perché trattate argomenti affini I link interni la sito Esistono poi le map-page, pagina contenente i link a tutte le pagine ottimizzate e alle pagine interne del sito (una sorta di mappa dettagliata). L'utilità sta nel facilitare l'indicizzazione delle singole pagine: registrando tale pagina, lo spider troverà da sé tutte le altre pagine attraverso i link,. Altri semplici modi di migliorare il pagerank: Chiedere l'inserimento in ODP (importantissimo per top position in Google) e su Yahoo Scambio link in target. Andare su google, e vedere quali siti linkano il tuo principale concorrente su una parola chiave. Se il sito è <http://www.concorrente.com> digita nella casella di ricerca link:<http://www.concorrente.com/> ; compariranno i siti che lo linkano. Vai dunque su quei siti e vedi se c'è modo di inserire anche il tuo link. Crea tu stesso uno scambio link. Dedica una pagina del tuo sito per tale progetto, e offri (ad esempio) uno scudetto ai siti attinenti al tema del tuo sito che chiedono di essere messi nella lista. Loro guadagneranno la gloria dello scudetto, e tu guadagnarei LINK POPULARITY! 16

17 11- GOOGLE PAGE RANK: QUALITÀ E QUANTITÀ DEI LINK Google è il più importante e utilizzato motore di ricerca. Capiamone meglio il funzionamento. Abbiamo gia parlato dell'importanza dei link reciproci da e verso un pagina web (Inbound e Outbound link) con altri siti quale fattore strategico per azioni di web promotion ma anche per migliorare i posizionamenti nei motori di ricerca a seguito di ricerca su parole chiave specifiche. Google ha sviluppato un algoritmo per il calcolo dell'importanza delle pagine web che si basa molto sulla Link Popularity della pagina stessa, e che prende nome di Page Rank. Il Page Rank viene calcolato sia con un conteggio dei link al nostro sito presenti nelle pagine da lui indicizzate, sia con un conteggio dei link dal nostro sito verso queste stesse pagine, ma valuta anche la provenienza e quindi la "qualità" dei link, o meglio la pertinenza rispetto all'argomento trattato nella nostra pagina. Tale qualità viene "percepita" tramite il Page Rank della pagina linkata e dalle parole chiave affini in essa contenute.http://toolbar.google.com/intl/it/ Per poter conoscere il Page Rank di un sito o di una determinata pagina web si può utilizzare la Google Toolbar. COME LINKARE Google assegna "un punteggio" per un link dalla pagina A alla pagina B, e uno ancora maggiore per un link di A per B e se a sua volta anche B ha un link verso A (Feedback-Link). Il voto viene influenzato molto dal valore del Page Rank della pagina linkante il nostro sito. Se la pagina B ha un PageRank più alto il valore di un suo link è ancora più elevato, ma se ha un valore più basso non esiste nessuna penalità. PAGINE INTERNE I link alle pagine interne al nostro sito viene determinato con un valore di PageRank immediatamente minore della pagina che le linkano (in primis la home page). Le pagine non linkate, quindi, non verranno indicizzate o avranno basso Page Rank. Per tale motivo un sito ben ottimizzato per essere posizionato al meglio nei motori di ricerca non ha pagine collegate tra loro "a cascata", ma "in orizzontale". E con link reciproci ad altre pagine pertinenti. Ricordiamo che: Un link contribuisce ad innalzare il vostro pagerank solo se é l'unico, o uno dei pochi, indicati da un sito (e questo impedisce effetti di boost derivanti dalle principali directory). Di fondamentale importanza é l'etichetta, ovvero il testo che contiene il link al vostro sito (definito da Google IR factor). Ove possibile cercate di farvi segnalare utilizzando i più importanti termini riferiti alla vostra attività: se vendete libri sarà "ABC vendita libri". Evitate, ove possibile, di utilizzare solo il nome dell'azienda o, ancora peggio, l'url. I link è meglio (in alcuni casi fondamentale) che siano testuali. 17

18 12- SUGGERIMENTI FINALI PER UNA OTTIMIZZAZIONE OTTIMALE Analizzate il codice sorgente dei siti meglio piazzati. Attenzione alle Pagine Orfane. Una pagina del vostro sito non linkata da altre apgine non verrà mai indicizzata. Importanza della Differenziazione (ancora). Se siete in una categoria competitiva (viaggi ad esempio) dovete trovare il modo di differenziarvi altrimenti correte il rischio di rimanere confusi nella massa dei concorrenti. Analisi periodica dei link al vostro sito (da quanti e quali siti arrivano e che parole di ricerca incorporano). Quantita di pagina. Piu pagine sono inserite e con una certap periodicità, piu il sito aumenta in rilevanza perche si presume che le vostre pagine siano talmente richieste ed aggiornate da giustificare il loro posizionamento meglio di altre. 18

19 13- INDICIZZARSI SU YAHOO! Yahoo! è una directory e non un motore di ricerca provvisto di spider. I consigli dati per Yahoo! valgono anche per le altre directory. Questi i passi: 1. iscrivete solo il vostro URL e scegliete massimo due categorie Preparate preventivamente l indicizzazione le seguenti informazioni: a) TITLE se avete delle keywords importanti fate in modo che esse compaiano nel TITLE. b) DESCRIPTION usate le vostre parole chiave all interno. Non eccedete le 25 parole nella descrizione. c) CATEGORY Seguite le loro istruzioni riguardo alle categorie concesse in base al sito che avete. d) GEOGRAPHIC INFORMATION qualora aveste scelto la Regional directory ( leggete ulteriori informazioni qui di seguito), accertatevi che le info che registrate corrispondano al paese selezionato e) FINAL COMMENTS aggiungete qualche altra informazione sul vostro sito o vostri commenti 2. se non siete registrati entro tre mesi (free inclusion) riscrivetevi. 3. se non siete riusciti da svariati mesi a partire dalla prima iscrizione scrivetegli: i. Yahoo! Corporation ii Central Expressway Suite 201 iii. Santa Clara, CA USA iv. (408) Dalle 8:30 alle 17: se la situazione persiste scrivete alla directory regionale. Yahoo! infatti potrebbe avervi registrato localmente entro qualche giorno ma con due settimane di ritardo nella directory principale. Ricordatevi di posizionarvi bene dove vi spetta se ad esempio vendete un servizio strettamente vincolato ad una zona, cercate di posizionarvi in quella zona specifica. Yahoo opera una chiara distinzione tra siti regionali e non regionali e occorre seguire questa logica. 19

20 14- ARIANNA Informazioni fornite direttamente dal motore di ricerca Come far apparire meglio i tuoi documenti Supponiamo che tu voglia che la tua pagina appaia ai primi posti a fronte di una ricerca per esempio per "articoli da campeggio". Come e possibile ottenere questo risultato? come si fa a chiedere ad Arianna di comportarsi in questo modo? La semplice aggiunta di poche frasi o la sostituzione di alcune parole può alterare in modo significativo la valutazione che Arianna attribuirà alla tua pagina in fase di ordinamento delle risposte. Quando definisci o modifichi la tua pagina cerca di porti nell ottica delle risposte che intendi fornire attraverso i contenuti del tuo sito. I consigli che ti possiamo dare sono pochi e semplici: relega nelle pagine interne le cose non essenziali. Se vuoi pubblicizzare articoli da campeggio una descrizione poetica sulla bellezza della vita all aria aperta non aiuterà molto la reperibilta del tuo sito che invece, sulla home page, dovrà contenere le frasi e le parole che ti interessa sottolineare. Pochi concetti, espressi in modo semplice e opportunamente sottolineati sono la ricetta migliore per guadagnare posizioni nelle pagine delle risposte. Ordinamento per Rilevanza Arianna presenta I risultati delle ricerche come una lista ordinata di risposte in cui ad un alta percentuale di rilevanza corrisponde una probabilità elevata che il documento riferito soddisfi I termini della ricerca effettuata. I calcoli che Arianna effettua per realizzare questo ordinamento sono piuttosto complessi e si concretizzano in un valore che permette di "misurare" le varie pagine rispetto ai concetti estratti dalla ricerca formulata dall utente. Ogni risposta di Arianna è composta dal titolo ("cliccabile") della pagina, da un suo breve riassunto, dal suo indirizzo (URL) e da altre informazioni quali la rilevanza rispetto alla ricerca, espressa in percentuale, la lunghezza della parte testuale della pagina e la data in cui è stata "visitata dai nostri spider. Per aumentare la rilevanza di una pagina rispetto ad una particolare ricerca e necessario cambiarne il contenuto secondo quanto espresso al punto precedente. Uso dei robots.txt Gli spider di Arianna sono programmi automatici che ogni giorno visitano migliaia e migliaia di pagine e ne estraggono le informazioni necessarie per costruire gli archivi su cui poi Arianna effettuerà le ricerche. Si può verificare il caso che alcune pagine contengano informazioni riservate o che si trovino in uno stato non "presentabile" magari perche ancora in costruzione o sotto test; in questo caso esiste un sistema per dire ad Arianna di non occuparsi di un sito o anche solo di alcune sue pagine. Basta utilizzare un file strutturato noto come robots.txt (visita Robots Exclusion Standard per una descrizione di questo strumento); questo file marca come protetto il tuo sito. Fai attenzione però perchè il robot.txt non ti garantisce da visite di curiosi poco discreti che, al contrario degli spider di Arianna, non rispettano questa richiesta di riservatezza. I Meta Tags I nostri spider non tengono conto di quanto suggerito dai "meta tags" per evitare di essere fuorviati nella indicazione dei risultati delle ricerche. Arianna cerca di estrarre quante più informazioni possibili dalle pagine che visita analizzando le singole parole che l'utente finale puo' effettivamente vedere con il suo browser. 20

PUNTA IN ALTO! Guida al posizionamento sui motori di ricerca

PUNTA IN ALTO! Guida al posizionamento sui motori di ricerca PUNTA IN ALTO! Guida al posizionamento sui motori di ricerca Register.it - Guida al posizionamento sui motori di ricerca GUIDA AL POSIZIONAMENTO SUI MOTORI DI RICERCA La guida al posizionamento, realizzata

Dettagli

I MOTORI DI RICERCA (I Parte)

I MOTORI DI RICERCA (I Parte) Introduzione I MOTORI DI RICERCA (I Parte) Una delle cose più incredibili che possiamo affermare riguardo ad Internet è che possiamo trovarci veramente di tutto. Qualsiasi argomento che ci viene in mente

Dettagli

WEB. Visibilita' sul web. Gabriele Murara

WEB. Visibilita' sul web. Gabriele Murara WEB Visibilita' sul web Gabriele Murara 1 Definizione Visibilità sul web: posizionamento di un sito internet tra i primi posti nei risultati di un motore di ricerca. Rappresenta la più intelligente forma

Dettagli

Campagna Visibilità sui Motori di Ricerca UNIVERSAL SEARCH VISIBILITY

Campagna Visibilità sui Motori di Ricerca UNIVERSAL SEARCH VISIBILITY Campagna Visibilità sui Motori di Ricerca UNIVERSAL SEARCH VISIBILITY Pag. 1 / 7 Il servizio Motori Top20 garantisce la presenza costante nelle prime posizioni dei più importanti motori di ricerca e directory,

Dettagli

@Giusi Castagnetta tutti i diritti riservati. Seo e contenuti video

@Giusi Castagnetta tutti i diritti riservati. Seo e contenuti video @Giusi Castagnetta tutti i diritti riservati Seo e contenuti video SEO facile Quando cerchiamo qualcosa sui motori di ricerca, ci aspettiamo di trovare per primi i risultati migliori, cioè quelli più pertinenti

Dettagli

di Andrea Cappello 11/2001 v.3.0

di Andrea Cappello 11/2001 v.3.0 AL TOP NEI MOTORI DI RICERCA e oltre di Andrea Cappello 11/2001 v.3.0 Il 70% degli utenti non consulta più di tre pagine di risultati dopo una ricerca sui motori. E' quindi fondamentale che il link al

Dettagli

POR Regione Campania 2000-2006 Misura 3.14. Promozione della partecipazione Femminile al Mercato del Lavoro. Dispensa

POR Regione Campania 2000-2006 Misura 3.14. Promozione della partecipazione Femminile al Mercato del Lavoro. Dispensa DISPENSA I.C.T. POR Regione Campania 2000-2006 Misura 3.14 Promozione della partecipazione Femminile al Mercato del Lavoro Dispensa IL SEARCH ENGINE RANKING, PER CONQUISTARE LA PRIMA PAGINA DEI MOTORI

Dettagli

Per siti più strutturati le informazioni sono mantenute mediante particolari organizzazioni di dati: human-powered directories

Per siti più strutturati le informazioni sono mantenute mediante particolari organizzazioni di dati: human-powered directories Motori di ricerca Search Non confondiamo i motori di ricerca (search engine) con le funzioni di ricerca all interno dei siti. Le funzioni di ricerca all interno sono in genere costituite da script che

Dettagli

LEZIONE NO. 1: INTRODUZIONE, ELEMENTI BASE, DI ATTILIO ABBIEZZI

LEZIONE NO. 1: INTRODUZIONE, ELEMENTI BASE, <HEAD> DI ATTILIO ABBIEZZI HTML BASE LEZIONE NO. 1: INTRODUZIONE, ELEMENTI BASE, DI ATTILIO ABBIEZZI FONTI: HTML.IT 1 Breve Introduzione Che cosa significa linguaggio HTML? HTML = HyperText Markup Language Il primo concetto

Dettagli

SEMINARIO. Realizzazione Di Siti Web Di Successo: Il Ruolo Del Progettista. Di Marco Alessia

SEMINARIO. Realizzazione Di Siti Web Di Successo: Il Ruolo Del Progettista. Di Marco Alessia SEMINARIO Realizzazione Di Siti Web Di Successo: Il Ruolo Del Progettista Di Marco Alessia ARGOMENTI TRATTATI Saranno affrontati separatamente due diversi argomenti, fondamentali per la realizzazione di

Dettagli

Search Engine Optimization per Calciomercato.it

Search Engine Optimization per Calciomercato.it www.mamadigital.com Search Engine Optimization per Calciomercato.it Mamadigital srl - Sede legale e operativa: Via Conegliano, 18-00182 Roma C.F. e P. iva 09738901009 Phone: +39 0670614560 Fax: +39 0670391132

Dettagli

Roberto Musa Consulenze Informatiche. P.IVA 03348400924 Via Sac. Lampis, 6 09031 Arbus (VS) Tel. 3495135913 E-mail: info@robertomusa.

Roberto Musa Consulenze Informatiche. P.IVA 03348400924 Via Sac. Lampis, 6 09031 Arbus (VS) Tel. 3495135913 E-mail: info@robertomusa. Il SEO (Search Engine Optimizing) è un attività atta a dar visibilità ad un sito che sta guadagnando negli ultimi anni sempre maggior risalto nelle strategie di web marketing delle aziende. Avere il sito

Dettagli

Indicazioni pratiche per realizzare una campagna marketing digitale

Indicazioni pratiche per realizzare una campagna marketing digitale Indicazioni pratiche per realizzare una campagna marketing digitale La fase strategia SEO: la scelta delle keyword Questa fase è fondamentale, qualunque attività SEO risulta essere priva di senso se non

Dettagli

Motori di Ricerca. Vale a dire: ci sono troppe informazioni, il problema è trovarle!

Motori di Ricerca. Vale a dire: ci sono troppe informazioni, il problema è trovarle! Motori di Ricerca "La Rete Internet equivale all unificazione di tutte le biblioteche del mondo, dove però qualcuno si è divertito a togliere tutti i libri dagli scaffali". Vale a dire: ci sono troppe

Dettagli

10 ingredienti da tenere sempre in cucina ovvero,

10 ingredienti da tenere sempre in cucina ovvero, 10 ingredienti da tenere sempre in cucina ovvero, la SEO Checklist per andare a cena con Google Licenza Creative Commons - Non commerciale - Non opere derivate 3.0 Unported (CC BY-NC-ND 3.0) introduzione

Dettagli

Come conquistare. un posto in prima fila. INTERNET IN PRATICA Farsi trovare sul web

Come conquistare. un posto in prima fila. INTERNET IN PRATICA Farsi trovare sul web IN PRATICA Farsi trovare sul web Come conquistare Vedere il proprio sito web in testa alle liste dei motori di ricerca è il sogno di ogni webmaster. Molte società offrono questi servizi a pagamento, ma

Dettagli

Modulo 13. Concetti avanzati di HTML Liste

Modulo 13. Concetti avanzati di HTML Liste Pagina 1 di 8 Concetti avanzati di HTML Liste Il formato HTML mette a disposizione 5 Tag per definire delle liste, supportando liste numerate, non numerate, di descrizione, menu e directory. Liste Numerate

Dettagli

Ascoltiamo le tue esigenze e realizziamo intorno ad esse lo strumento per far sì che vengano ottenuti e centrati i risultati programmati.

Ascoltiamo le tue esigenze e realizziamo intorno ad esse lo strumento per far sì che vengano ottenuti e centrati i risultati programmati. Web Marketing: Introduzione Il Web Marketing è l'insieme di tutte le azioni di marketing che hanno come mezzo di attuazione il Web, serve a dare risalto a un sito, ad una promozione, ad una marca; permette

Dettagli

Prato cresce con il digitale. Migliorare la propria posizione sul web

Prato cresce con il digitale. Migliorare la propria posizione sul web Prato cresce con il digitale Migliorare la propria posizione sul web Prato cresce con il digitale Come rendere il sito visibile dai motori di ricerca Programma 1. 2. 3. 4. 5. 6. 7. Cos'è una SERP Cosa

Dettagli

INFORMATICA MUSICALE. Docente. Renato Caruso

INFORMATICA MUSICALE. Docente. Renato Caruso INFORMATICA MUSICALE Docente Renato Caruso SEO: INTRO Spesso Internet è sinonimo di Google Spesso Internet è sinonimo di Facebook Spesso Computer è sinonimo di Facebook A cosa mi serve un portatile? C

Dettagli

Marketing editoriale e intermedialità Corso di Laurea in Com. Digitale - Università degli Studi di Milano

Marketing editoriale e intermedialità Corso di Laurea in Com. Digitale - Università degli Studi di Milano INDICE 1. I MOTORI DI RICERCA Differenze tra motori di ricerca e directory Come funziona un motore di ricerca Il Google PageRank 2. SEM E SEO Search Engine Marketing Search Engine Optimization La campagna

Dettagli

Social Media Marketing: Facebook, Google Plus e Twitter Creato by Stefano Basso il 21 aprile 2014 su comeguadagnareconinternet

Social Media Marketing: Facebook, Google Plus e Twitter Creato by Stefano Basso il 21 aprile 2014 su comeguadagnareconinternet Social Media Marketing: Facebook, Google Plus e Twitter Creato by Stefano Basso il 21 aprile 2014 su comeguadagnareconinternet Il Social Media Marketing è strettamente correlato al SEO (Search Engine Optimization).

Dettagli

INTERNET WEB POSITIONING SERVICES

INTERNET WEB POSITIONING SERVICES INTERNET WEB POSITIONING SERVICES Costruisci il tuo futuro Seo Web Vi offre l'opportunità di realizzare un sito internet ben costruito, facilmente navigabile dagli utenti e visibile sui motori di ricerca.

Dettagli

Tecniche di web marketing

Tecniche di web marketing Tecniche di web marketing Le tecniche Promotion Marketing Online S.E.M. Email Marketing Contextual Advertising Advergame 2/27 3/27 Promotion Marketing Online Riguarda la promozione dell'immagine dell'azienda

Dettagli

Oggetto: Preventivo per la realizzazione Grafica e Teconologica www.monaldi.com

Oggetto: Preventivo per la realizzazione Grafica e Teconologica www.monaldi.com Urbino, 10 Dicembre 2012 Spett. le Sig.ra Rossella Biagiotti Monaldi Professional Team S.r.l. Via Lazio n 9 Pesaro 61122 (PU) P.IVA 02490710411 Oggetto: Preventivo per la realizzazione Grafica e Teconologica

Dettagli

WEB WRITING PER I MOTORI DI RICERCA. Alberto Rota Ariadne Srl

WEB WRITING PER I MOTORI DI RICERCA. Alberto Rota Ariadne Srl WEB WRITING PER I MOTORI DI RICERCA Alberto Rota Ariadne Srl Cosa vedremo oggi Un po di definizioni e una introduzione al funzionamento della ricerca Come Google è cambiato nel tempo Come Google raccoglie

Dettagli

browser Tipologia dei dati e organizzazione delle informazioni Sistemi di indicizzazione e recupero

browser Tipologia dei dati e organizzazione delle informazioni Sistemi di indicizzazione e recupero Tipologia dei dati e organizzazione delle informazioni Sistemi di indicizzazione e recupero 7. Ricerca delle informazioni in rete, browsers, portali, motori di ricerca browser Un browser è un programma

Dettagli

IL POSIZIONAMENTO DEI SITI WEB NEI

IL POSIZIONAMENTO DEI SITI WEB NEI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PADOVA Facoltà di SCIENZE STATISTICHE Corso di laurea in Statistica e Tecnologie Informatiche IL POSIZIONAMENTO DEI SITI WEB NEI MOTORI DI RICERCA LAUREANDO: MATTEO SCHIAVO RELATORE:

Dettagli

Posizionamento nei motori di ricerca

Posizionamento nei motori di ricerca Posizionamento nei motori di ricerca (Introduzione alla SEO 2012 Parte 1) Federico Andrioli Cos'è la SEO? (Search Engine Optimization) Primi nella SERP La pagina di un motore di ricerca con l'elenco

Dettagli

TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Nessuna parte di questo documento può essere usata o riprodotta in alcun modo anche parzialmente senza il permesso della

TUTTI I DIRITTI RISERVATI. Nessuna parte di questo documento può essere usata o riprodotta in alcun modo anche parzialmente senza il permesso della www.smartplus.it www.progettorchestra.com Per informazioni: info@smartplus.it info@progettorchestra.it Tel +39 0362 1857430 Fax+39 0362 1851534 Varedo (MI) - ITALIA Siti web e motori di ricerca Avere un

Dettagli

Promuovere il proprio sito

Promuovere il proprio sito Promuovere il proprio sito Promuoversi con i motori di ricerca Le statistiche affermano che gli utenti utilizzano i motori di ricerca in una sessione di navigazione su tre. Dunque un buon posizionamento

Dettagli

Ruolo di Internet per il. Territoriale

Ruolo di Internet per il. Territoriale 1 Ruolo di Internet per il Turismo ed Il Marketing Territoriale Mauro di Giacomo (Ares 2.0) Gargano Ottobre 2011 Secondo tutte le evidenze, il turismo e la promozione territoriale è stato uno dei settori

Dettagli

Search engine best practices

Search engine best practices 1 Search engine best practices Un giorno le macchine riusciranno a risolvere tutti i problemi, ma mai nessuna di esse potrà porne uno. [Albert Einstein] A cura di Leonardo Bellini Digital Marketing Lab

Dettagli

La formula matematicha segreta utilizzata dai motori di ricerca per calcolare il ranking di un sito web per un dato termine di ricerca.

La formula matematicha segreta utilizzata dai motori di ricerca per calcolare il ranking di un sito web per un dato termine di ricerca. Algoritmo La formula matematicha segreta utilizzata dai motori di ricerca per calcolare il ranking di un sito web per un dato termine di ricerca. Attributo alt o 'alt text' Un attributo HTML che può essere

Dettagli

CREAZIONE DEL SITO PERSONALE

CREAZIONE DEL SITO PERSONALE CREAZIONE DEL SITO PERSONALE Questa finestra di dialogo permetterà di utilizzare le voci per la gestione del sito e verrà visualizzata solo nell area di creazione, modifica e consultazione dei dati. Ogni

Dettagli

Strumenti per la promozione online

Strumenti per la promozione online 1 Strumenti per la promozione online Giovanni Randazzo giovanni.randazzo@gmail.com Incontro 1 10 aprile 2013 aprile 3, 2013 2 Programma Incontro 1 10 aprile 17:30-21:00 Incontro 2 17 aprile 17:30-21:00

Dettagli

Manuale istruzioni sito internet

Manuale istruzioni sito internet Come modificare il vostro sito internet, creare news, inserire foto e allegati,. Manuale istruzioni sito internet manutenzione@nethics.it Pag. 1- Sommario Come inserire un contenuto... 3 Accedi al pannello

Dettagli

A cura di: Ronnie Pavani. Resp. Web Marketing & S.e.o. TITANKA! Spa

A cura di: Ronnie Pavani. Resp. Web Marketing & S.e.o. TITANKA! Spa A cura di: Ronnie Pavani Resp. Web Marketing & S.e.o. TITANKA! Spa BE-Wizard! Academy - Roma 31 gennaio 2012 I fondamentali dell ottimizzazione La struttura piramidale del sito La struttura piramidale

Dettagli

Conoscere gli strumenti per incrementare i ricavi della propria attività!

Conoscere gli strumenti per incrementare i ricavi della propria attività! Conoscere gli strumenti per incrementare i ricavi della propria attività! Breve guida su come sfruttare i servizi offerti dal Portale del Commercio POWERED BY WEB 66 HTTP: INDICE Capitolo Pagina Perché

Dettagli

I MOTORI DI RICERCA motori di ricerca. motori di ricerca per termini motori di ricerca sistematici

I MOTORI DI RICERCA motori di ricerca. motori di ricerca per termini motori di ricerca sistematici I MOTORI DI RICERCA Il numero di siti Internet è infinito e ormai ha raggiunto una crescita esponenziale; inoltre, ogni sito è costituito da diverse pagine, alcune volte centinaia, e individuare un informazione

Dettagli

CONVERGENZE TRA ACCESSIBILITÀ, STANDARD E VISIBILITÀ NELLA RETE CONSIGLI E STRUMENTI UTILI PER LA PROMOZIONE

CONVERGENZE TRA ACCESSIBILITÀ, STANDARD E VISIBILITÀ NELLA RETE CONSIGLI E STRUMENTI UTILI PER LA PROMOZIONE CONVERGENZE TRA ACCESSIBILITÀ, STANDARD E VISIBILITÀ NELLA RETE CONSIGLI E STRUMENTI UTILI PER LA PROMOZIONE A cura di Massimiliano Navacchia http://www.navacchia.it/ info@navacchia.it - cell. (+39) 3394676518

Dettagli

Documento dimostrativo versione : 8 luglio 2015

Documento dimostrativo versione : 8 luglio 2015 Pagina 1 Di 18 Report S.E.O. Il seguente report contiene l'analisi di presenza online e i suggerimenti per conseguire un miglioramento del posizionamento sui motori di ricerca e della visibilità del sito.

Dettagli

WEB MARKETING. Indicizzazione nei motori di ricerca. SCHEDA PRODOTTO Versione 1.1

WEB MARKETING. Indicizzazione nei motori di ricerca. SCHEDA PRODOTTO Versione 1.1 WEB MARKETING nei motori di ricerca SCHEDA PRODOTTO Versione 1.1 1 1. INTRODUZIONE I motori di ricerca sono la funzione più utilizzata sul web e sono secondi solo alla posta elettronica nella lista delle

Dettagli

I 200 Parametri dell'algoritmo di Google. Ecco elecanti i 200 parametri che google usa per valutare il ranking di un sito web.

I 200 Parametri dell'algoritmo di Google. Ecco elecanti i 200 parametri che google usa per valutare il ranking di un sito web. 1 2 I 200 Parametri dell'algoritmo di Google Ecco elecanti i 200 parametri che google usa per valutare il ranking di un sito web. DOMINIO 13 Parametri: Età del Dominio; Tempo di registrazione del Dominio;

Dettagli

Internet WWW ISP Protocolli di Rete

Internet WWW ISP Protocolli di Rete Internet Internet è un sistema di reti di computer interconnessi tra loro che facilita l'utilizzo di servizi di comunicazione dati come la posta elettronica, il Word Wide Web (WWW), il trasferimento dati

Dettagli

WEB MARKETING CODE by scamurra.it

WEB MARKETING CODE by scamurra.it WEB MARKETING CODE by scamurra.it www.scamurra.it info@scamurra.it Livello: principiante CAPITOLO 1 INTRODUZIONE CAPITOLO 2 L IMPORTANZA DEI CONTENUTI CAPITOLO 3 UN PO DI CAPITOLO 4 PULIZIA DEL

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FIRENZE. Relazione elaborato di progettazione e produzione multimediale

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FIRENZE. Relazione elaborato di progettazione e produzione multimediale UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FIRENZE Relazione elaborato di progettazione e produzione multimediale AllPainters.Net SISTEMA PER LA GENERAZIONE DI SITI GRATUITI PER PITTORI Autori: - Bandini Roberto - Ercoli

Dettagli

Progettare un sito web

Progettare un sito web Progettare un sito web Fasi della progettazione La progettazione di un sito web dovrebbe passare attraverso 4 fasi differenti: 1. Raccolta e realizzazione dei contenuti e delle informazioni da pubblicare

Dettagli

WWW.ICTIME.ORG. Introduzione al SEO. Cimini Simonelli Testa

WWW.ICTIME.ORG. Introduzione al SEO. Cimini Simonelli Testa WWW.ICTIME.ORG Introduzione al SEO Cimini Simonelli Testa v.1 28 Gennaio 2008 Cecilia Cimini Angelo Simonelli Francesco Testa Introduzione al SEO EDIZIONE Gennaio 2008 Questo manuale utilizza la Creative

Dettagli

POSIZIONAMENTO sui MOTORI di RICERCA. Linee guida aziendali

POSIZIONAMENTO sui MOTORI di RICERCA. Linee guida aziendali POSIZIONAMENTO sui MOTORI di RICERCA Linee guida aziendali 3 LIVELLI di OTTIMIZZAZIONE LIVELLO A ottimizzazioni da fare per tutti i lavori web della J- Service. Parole chiave date dal cliente o estrapolate

Dettagli

Stefano Calicchio IL MANUALE DEL SEARCH ENGINE MARKETING

Stefano Calicchio IL MANUALE DEL SEARCH ENGINE MARKETING Stefano Calicchio IL MANUALE DEL SEARCH ENGINE MARKETING Tecniche e strategie per posizionare con successo il vostro sito internet nei motori di ricerca. www.marketingeditoriale.com 1 Tutti i diritti riservati.

Dettagli

Manuale d uso Kompass Connect. Manuale d uso servizio Kompass Connect

Manuale d uso Kompass Connect. Manuale d uso servizio Kompass Connect Manuale d uso servizio Kompass Connect 1 Gentile Cliente Siamo lieti di offrire la nostra soluzione di monitoraggio I.P. (Internet Provider) in abbinata all inserzione pubblicitaria sul sito Kompass. Questa

Dettagli

Questa pagina e tutti i capitoli della guida che trovate elencati a destra costituiscono il cuore di questo sito web.

Questa pagina e tutti i capitoli della guida che trovate elencati a destra costituiscono il cuore di questo sito web. Posizionamento sui motori di ricerca. Cos'è il "posizionamento"? Per posizionamento si intente un insieme di tecniche che hanno l'obiettivo di migliorare la posizione di un sito web nei risultati delle

Dettagli

LORENZO DE SANTIS IL TRIANGOLO DEL SEO

LORENZO DE SANTIS IL TRIANGOLO DEL SEO LORENZO DE SANTIS IL TRIANGOLO DEL SEO Ottimizzare il Tuo Sito per il Posizionamento sui Motori di Ricerca 2 Titolo IL TRIANGOLO DEL SEO Autore Lorenzo De Santis Editore Bruno Editore Sito internet www.brunoeditore.it

Dettagli

PHP, MySQL e tecniche di ranking per siti dinamici

PHP, MySQL e tecniche di ranking per siti dinamici PHP, MySQL e tecniche di ranking per siti dinamici Come aumentare il traffico dai motori di ricerca verso un sito dinamico Pag. 1 a cura di Andrea Mori Parleremo di... Motori

Dettagli

Webinar. Usabilità a parole: valorizzare i contenuti delle PA per i motori di ricerca

Webinar. Usabilità a parole: valorizzare i contenuti delle PA per i motori di ricerca Webinar Usabilità a parole: valorizzare i contenuti delle PA per i motori di ricerca Webinar Usabilità a parole: valorizzare i contenuti delle PA per i motori di ricerca Scenario Scenario: I risultati

Dettagli

INTRODUZIONE UNA VISIONE D INSIEME DEL WEB

INTRODUZIONE UNA VISIONE D INSIEME DEL WEB INTRODUZIONE CAPITOLO I I MOTORI DI RICERCA 1. INTRODUZIONE AI MOTORI DI RICERCA pag 1 2. WEB DIRECTORY E SPIDER ENGINE pag 2 3. PREGI E DIFETTI DI DIRECTORY E SPIDER ENGINE pag 4 4. COME FUNZIONANO I

Dettagli

Indice generale. Ringraziamenti...xi. Introduzione. Capitolo 1 Panoramica sui motori di ricerca... 1. Strategia e pianificazione...

Indice generale. Ringraziamenti...xi. Introduzione. Capitolo 1 Panoramica sui motori di ricerca... 1. Strategia e pianificazione... Indice generale Ringraziamenti...xi Introduzione...xv Capitolo 1 Panoramica sui motori di ricerca... 1 I motori di ricerca italiani... 1 Arianna... 2 Altavista... 4 Excite... 6 Google... 7 Hotbot e Lycos...

Dettagli

Premessa: la differenza tra indicizzazione e posizionamento.

Premessa: la differenza tra indicizzazione e posizionamento. Le fasi di indicizzazione e posizionamento di un blog o sito web Premessa: la differenza tra indicizzazione e posizionamento. Indicizzazione: E la fase attraverso la quale un motore di ricerca legge ed

Dettagli

Report estratto da: WordPress MiniMax

Report estratto da: WordPress MiniMax Report estratto da: WordPress MiniMax Esclusione di responsabilità Questo documento ha solo ed esclusivamente scopo informativo, e l autore non si assume nessuna responsabilità dell uso improprio di queste

Dettagli

Parte I - Struttura. Adotta un template. Parte 1 struttura pag. - 1

Parte I - Struttura. Adotta un template. Parte 1 struttura pag. - 1 Tutorial per siti scolastici accessibili con editor web open source Parte I - Struttura Adotta un template Parte 1 struttura pag. - 1 Autore Questa guida è stata realizzata da Gianfranco Bilotti e fa parte

Dettagli

Marketing on line. Come aumentare accessi e business tramite operazioni di marketing on line.

Marketing on line. Come aumentare accessi e business tramite operazioni di marketing on line. Come aumentare accessi e business tramite operazioni di marketing on line. Indice 1. Indice 2 2. Introduzione 3 3. Illustrazione del servizio 4 4. Informazioni generali 11 5. Descrizione delle attività

Dettagli

Free SEO Checkup - SqueezeMind.it

Free SEO Checkup - SqueezeMind.it Free SEO Checkup - SqueezeMind.it Pre-Analisi SEO Gratuita per http://www.larius.eu Report Checkup Durante l'analisi abbiamo rilevato: 19 errori gravi 3 errori 12 test corretti Tag Title Il tag title è

Dettagli

Premessa. Buona lettura.

Premessa. Buona lettura. 0 Premessa Questa mini guida è estratta da un ebook creato insieme ad altri miei colleghi con l intento di descrivere alcune tecniche usate per generare visite verso le proprie pagine web. Google AdWords

Dettagli

Search Engine Optimization (SEO) up-grade ottobre 2013

Search Engine Optimization (SEO) up-grade ottobre 2013 marketing highlights Search Engine Optimization (SEO) up-grade ottobre 2013 A cura di: dott. Fabio Pinello dott. Dario Valentino La Search Engine Optimization (SEO) individua le attività da mettere in

Dettagli

Sistema di autopubblicazione di siti Web

Sistema di autopubblicazione di siti Web Sistema di autopubblicazione di siti Web Manuale d'uso Versione: SW 2.0 Manuale 2.0 Gennaio 2007 CEDCAMERA tutti i diritti sono riservati CEDCAMERA - Manuale d'uso 1 1 Introduzione Benvenuti nel sistema

Dettagli

INTRODUZIONE: ALL INCLUSIVE

INTRODUZIONE: ALL INCLUSIVE INTRODUZIONE: ALL INCLUSIVE è l insieme di servizi, strumenti e tecniche che rendono un sito web accessibile e ottimizzato per assicurare che venga rinvenuto nelle prime posizioni sui motori di ricerca.

Dettagli

Stefano Calicchio IL MANUALE DEL SEARCH ENGINE MARKETING

Stefano Calicchio IL MANUALE DEL SEARCH ENGINE MARKETING 1 Stefano Calicchio IL MANUALE DEL SEARCH ENGINE MARKETING Tecniche e strategie di search engine optimization per posizionare con successo un sito internet nei motori di ricerca. www.calmail.it 2 Tutti

Dettagli

UTILIZZO DEL TEMPLATE Parte 1 - struttura

UTILIZZO DEL TEMPLATE Parte 1 - struttura UTILIZZO DEL TEMPLATE Parte 1 - struttura PROGRAMMI UTILIZZATI: gestione del codice HTML - HTML-Kit è un Editor Web non di tipo visuale, che consente la costruzione ex-novo di pagine web o la loro modifica,

Dettagli

LA PROFESSIONE DEL WEB DESIGNER

LA PROFESSIONE DEL WEB DESIGNER LA PROFESSIONE DEL WEB DESIGNER Lezione 1 1 Web Design Lafiguracentralenelprogettodiunsitowebèilwebdesigner:eglisioccupadell'aspetto visivo e del coinvolgimento emotivo di siti Web business to business

Dettagli

SEO: le fondamenta del marketing digitale

SEO: le fondamenta del marketing digitale SEO: le fondamenta del marketing digitale e-book a cura di Andrea Roversi, Note introduttive Alleghiamo in questo e-book alcuni principi guida legati al SEO (Search Engine Optimization). Lo sviluppo accurato

Dettagli

La guida. Posizionare il Sito significa invece fare in modo che quel Sito appaia tra i primi posti dei. Dare un titolo ad ogni pagina

La guida. Posizionare il Sito significa invece fare in modo che quel Sito appaia tra i primi posti dei. Dare un titolo ad ogni pagina A pparire ai primi posti dei risultati sui motori di ricerca significa incrementare notevolmente la visibilità del proprio nome e/o del nome del proprio Studio Legale, attirando l'attenzione di chi sta

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Vntcms 2.6 istruzioni per l uso!

Vntcms 2.6 istruzioni per l uso! Vntcms 2.6 istruzioni per l uso Caratteristiche A. Amministrabile; B. Multi pannello; 1. Pannello admin; 2. Pannello editori; 3. Pannello utenti; C. Multi lingue; D. Il sito è provvisto di serie del sistema

Dettagli

1. Identificate i concetti più importanti in grado di riassumere i contenuti della vostra ricerca.

1. Identificate i concetti più importanti in grado di riassumere i contenuti della vostra ricerca. Tratto da Fonte: www.ifsitalia.net Io non cerco, trovo. Come cercare nozioni di base Dopo aver raggiunto il sito internet di un motore di ricerca, ci troviamo davanti al monitor, con il browser aperto

Dettagli

Tassonomia Web Spam GIUGNO 2005

Tassonomia Web Spam GIUGNO 2005 Prefazione: Questo documento si basa sull originale Web Spam Taxonomy firmato da alcuni ricercatori del dipartimento di Computer Science della Stanford University e pubblicato ad Aprile 2005. Tassonomia

Dettagli

Primi Passi Guadagno

Primi Passi Guadagno Primi Passi Guadagno Online Questo è un report gratuito. E possibile la sua distribuzione, senza alterare i contenuti, gratuitamente. E vietata la vendita INTRODUZIONE Mai come in questo periodo è scoppiato

Dettagli

PRESENTAZIONE N #9 OLTRE LA SCRITTURA: IL COMPORTAMENTO NELLA RETE SUI BLOG

PRESENTAZIONE N #9 OLTRE LA SCRITTURA: IL COMPORTAMENTO NELLA RETE SUI BLOG PRESENTAZIONE N #9 OLTRE LA SCRITTURA: IL COMPORTAMENTO NELLA RETE SUI BLOG 16 gennaio 2015 OLTRE LA SCRITTURA: IL COMPORTAMENTO NELLA RETE SUI BLOG Introduzione Le attività dei blogger I social influencer

Dettagli

Introduzione. Le pagine web sono scritte in HTML un semplice linguaggio di scrittura. HTML è la forma abbreviata di HyperText Markup Language

Introduzione. Le pagine web sono scritte in HTML un semplice linguaggio di scrittura. HTML è la forma abbreviata di HyperText Markup Language HTML 05/04/2012 1 Introduzione Le pagine web sono scritte in HTML un semplice linguaggio di scrittura. HTML è la forma abbreviata di HyperText Markup Language L'ipertesto è semplicemente un testo che funziona

Dettagli

''I 5 Passi per Dupplicare il modo di fare Network Marketing'' ---> 5) lezione: ''Come Ottimizzare la tua Presenza in facebook e nei Gruppi''

''I 5 Passi per Dupplicare il modo di fare Network Marketing'' ---> 5) lezione: ''Come Ottimizzare la tua Presenza in facebook e nei Gruppi'' J.AThePowerOfSponsorship Di Giuseppe Angioletti http://www.segretidei7uero.altervista.org ''I 5 Passi per Dupplicare il modo di fare Network Marketing'' ---> 5) lezione: ''Come Ottimizzare la tua Presenza

Dettagli

Spazio Commerciale. Le tue vendite, il nostro successo. Manuale Operativo. Guida inserimento articoli tramite Area di amministrazione.

Spazio Commerciale. Le tue vendite, il nostro successo. Manuale Operativo. Guida inserimento articoli tramite Area di amministrazione. Manuale Operativo Guida inserimento articoli tramite Area di amministrazione Pagina 1 di 8 Indice Generale 1. Sommario 2. Introduzione 3. Glossario 4. Accesso all'interfaccia 5. Icone e funzionalità 5.1.

Dettagli

Torino 2012 Come evitare i contenuti duplicati nel tuo sito 1

Torino 2012 Come evitare i contenuti duplicati nel tuo sito 1 Torino 2012 Come evitare i contenuti duplicati nel tuo sito 1 La produzione di contenuti duplicati è inevitabile Torino 2012 Come evitare i contenuti duplicati nel tuo sito 2 Secondo Google il contenuto

Dettagli

Manuale operativo per Redattore Junior

Manuale operativo per Redattore Junior Manuale operativo per Redattore Junior Regole e Strumenti Gennaio 2009 v1.0 Indice Premessa Contesto di riferimento e Obiettivo Composizione di un articolo Sintesi Titolo (TAG: Title) Abstract (TAG: Description)

Dettagli

Siti web e Dreamweaver. La schermata iniziale

Siti web e Dreamweaver. La schermata iniziale Siti web e Dreamweaver Dreamweaver è la soluzione ideale per progettare, sviluppare e gestire siti web professionali e applicazioni efficaci e conformi agli standard e offre tutti gli strumenti di progettazione

Dettagli

COOKIES PRIVACY POLICY DI BANCA PROFILO

COOKIES PRIVACY POLICY DI BANCA PROFILO COOKIES PRIVACY POLICY DI BANCA PROFILO Indice e sommario del documento Premessa... 3 1. Cosa sono i Cookies... 4 2. Tipologie di Cookies... 4 3. Cookies di terze parti... 5 4. Privacy e Sicurezza sui

Dettagli

SEO, qualcosa di completamente diverso. Conoscere l ottimizzazione dei motori di ricerca e le sue pratiche più comuni. Salvatore Capolupo

SEO, qualcosa di completamente diverso. Conoscere l ottimizzazione dei motori di ricerca e le sue pratiche più comuni. Salvatore Capolupo SEO, qualcosa di completamente diverso Conoscere l ottimizzazione dei motori di ricerca e le sue pratiche più comuni Salvatore Capolupo Presentazione Ingegnere informatico SEO Blogger searchenginejournal.com/escape-from-google-manualpenalties/62723/

Dettagli

HomepageTool passo 6: Extra / META TAG; parole chiave (Keywords)

HomepageTool passo 6: Extra / META TAG; parole chiave (Keywords) Promozione 1 «Invisibile» ma fondamentale! Determinati contenuti di un sito web non sono visibili all utente normale. Tuttavia sono importanti, in quanto assicurano la registrazione corretta del vostro

Dettagli

PageRank Formula semplificata

PageRank Formula semplificata PageRank Formula semplificata Dove: PR[A] è il valore di PageRank della pagina A che vogliamo calcolare. N è il numero totale di pagine note. n è il numero di pagine che contengono almeno un link verso

Dettagli

Lezione nr. 5. Per creare un modulo è necessario avere delle conoscenze di base del linguaggio HTML. Niente di difficile ovviamente!

Lezione nr. 5. Per creare un modulo è necessario avere delle conoscenze di base del linguaggio HTML. Niente di difficile ovviamente! Lezione nr. 5 >> Come creare un modulo Web I moduli web sono delle strutture fondamentali per ogni sito web e la loro conoscenza ti permetterà di risolvere almeno il 60% delle problematiche di gestione

Dettagli

Guida pratica al Posizionamento nei Motori di Ricerca Guida scritta da Giorgio Taverniti e promossa da 3 Web Marketing e Madri Internet Marketing

Guida pratica al Posizionamento nei Motori di Ricerca Guida scritta da Giorgio Taverniti e promossa da 3 Web Marketing e Madri Internet Marketing Guida pratica al Posizionamento nei Motori di Ricerca Guida scritta da Giorgio Taverniti e promossa da 3 Web Marketing e Madri Internet Marketing Con oltre 15.000 download è la più diffusa in Italia Versione

Dettagli

Giacomo Bruno I 5 SEGRETI DEI BLOG

Giacomo Bruno I 5 SEGRETI DEI BLOG Giacomo Bruno I 5 SEGRETI DEI BLOG Report tratto da: Fare Soldi Online con Blog e MiniSiti Puoi distribuire gratuitamente questo ebook a chiunque. Puoi inserire i tuoi link affiliato. I segreti dei Blog

Dettagli

pag. 2/9 INTERNET MARKETING (SYSCON SRL) Rev.1.2 Spett.le Ditta, giorno dopo giorno Internet sta modificando il

pag. 2/9 INTERNET MARKETING (SYSCON SRL) Rev.1.2 Spett.le Ditta, giorno dopo giorno Internet sta modificando il INTERNET MARKETING pag. 2/9 Spett.le Ditta, Rev.1.2 giorno dopo giorno Internet sta modificando il modo di essere azienda : la posta elettronica permette maggiore dinamicità nei rapporti con clienti e

Dettagli

Guida avanzata al web marketing

Guida avanzata al web marketing SEO e SEM Guida avanzata al web marketing Black Hat SEO Marco Maltraversi I motori di ricerca, le directory e l influenza dei social network >> SEO e SEM per un web marketing veramente efficace >> Abilità

Dettagli

Sito web e SEO. Come costruire un sito web vincente e farsi piacere ai motori di ricerca

Sito web e SEO. Come costruire un sito web vincente e farsi piacere ai motori di ricerca Come costruire un sito web vincente e farsi piacere ai motori di ricerca Raffaele Germano Digital Strategist Camera di Commercio Potenza Di cosa parleremo oggi Avere una presenza web: sito proprio o di

Dettagli

Motori di ricerca e Directory

Motori di ricerca e Directory Motori di ricerca e Directory Relatore: Andrea Baioni (abaioni@andreabaioni.it) Utilizzo dei Motori di Ricerca il 93% degli italiani online ritiene i motori di ricerca lo strumento più efficace per cercare

Dettagli

Manuale del Docente. fadanep è una piattaforma di supporto all'attività formativa, di aggiornamento e della comunità di pratica

Manuale del Docente. fadanep è una piattaforma di supporto all'attività formativa, di aggiornamento e della comunità di pratica Manuale del Docente fadanep è una piattaforma di supporto all'attività formativa, di aggiornamento e della comunità di pratica promossa da ANEP Associazione Nazionale Educatori Professionali o in collaborazione

Dettagli

Search Engine Optimization (Tecniche SEO)

Search Engine Optimization (Tecniche SEO) Università degli studi di Padova DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA DELL INFORMAZIONE Corso di Laurea Triennale in Ingegneria Informatica TESI DI LAUREA Search Engine Optimization (Tecniche SEO) Candidata: Sartori

Dettagli

Vntcms 2 istruzioni per l uso!

Vntcms 2 istruzioni per l uso! Vntcms 2 istruzioni per l uso Tutte le operazioni di gestione dei contenuti del sito si effettuano dal pannello di amministrazione localizzato al seguente indirizzo: http://www.il-nome-del-mio-sito.it/admin/go

Dettagli