Il nuovo regolamento : prospettive e novità dalla Commissione Europea C S C - ISS ROMA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il nuovo regolamento : prospettive e novità dalla Commissione Europea C S C - ISS ROMA"

Transcript

1 Il nuovo regolamento : prospettive e novità dalla Commissione Europea MARISTELLA RUBBIANI C S C - ISS ROMA

2 Why a new Regulation. -The influences of the REACH Regulation (setting common data on vertebrates) -The influences of the new regulation on plant protection products (Cut-off criteria) -The influences of the new directive on the sustainable use of plant protection products (comparative assessment) -The state of the art and delays in the review process

3 From Directive to Regulation Change of legal form The Directive has been turned into a Regulation. As a result, there will be no need for national transposition measures, which is also expected to ensure more harmonised implementation of the regulatory framework in the Member States.

4 New regulation

5 BPR 97 Articles 6 Annexes Application starting from 1 September 2013

6 Definition of common deadlines: Receivements of application for authorization Removal from the market of not authorized products Definition of harmonized guidelines Granting of authorizations/mr

7

8

9 'biocidal products' means [ ] substances, mixtures or articles in the form in which they are supplied to the user, consisting of, containing or generating one or more active substances, [ ] with the primary intention of destroying, deterring, rendering harmless, preventing the action of, or otherwise exerting a controlling effect on, any harmful organism by any means other than mere physical or mechanical action [ ];

10 'making available on the market' means any supply of a biocidal product or of a treated article for distribution or use on the Union market in the course of a commercial activity, whether in return for payment or free of charge;

11 'national authorisation' means an administrative act by which the competent authority of a Member State authorises the placing on the market and the use of a biocidal product in its territory or in a part thereof; union authorisation means an administrative act by which the Commission authorises the placing on the market and the use of a biocidal product in the territory of the Union or in a part thereof;

12 'technical equivalence' means similarity as regards the chemical composition and hazard profile of a substance produced from a different manufacturing source, compared to the substance of the reference source with respect to which the initial risk assessment was carried out;

13 'frame formulation' means a group of biocidal products having similar uses and presenting specified variations in their composition with regard to a reference biocidal product belonging to that group which contains the same active substances of the same specifications and where such [ ] variations do not adversely affect the level of risk or the efficacy of these products;

14 'letter of access' means an original document, signed by the data owner or its representative, which states that the data may be used by the competent authorities, the European Chemicals Agency, or the Commission for the purpose of evaluating an active substance or granting an authorisation;

15 Listing of active substance in Annex I requires specification of: (a) (b) the minimum degree of purity of the active substance; the nature and maximum content of certain impurities; (c) the product-type as outlined in Annex V; (d) (e) manner and area of use; designation of categories of users; (f) other particular conditions based on the evaluation of the information related to that active substance.

16 Competent authority: That competent authority shall be responsible for the evaluation of the application. 2. The Agency shall [ ] notify the evaluating competent authority without delay that the application is available in the Agency database. 3. Within 60 days of receipt of an application, the Agency shall validate the application if it complies with the following requirements (completeness check): (a) the data required in accordance with points (a) and (b) of Article 6(1) have been submitted; (b) it is accompanied by the fees payable under Article 70. The validation shall [ ] include a check that all the required data or justifications for the adaptation of data requirements have been submitted, but not an assessment of the quality or the adequacy of that data or such justifications [ ].

17 Elementi innovativi a) Iscrizione dei biocidi (principi attivi) in un unico allegato b) Un biocida classificato CMR in categoria 1A o 1B ai sensi del regolamento (CE) n.1272/2008 o identificato come interferente endocrino può essere iscritto nell allegato I solo se: l esposizione è trascurabile (è utilizzato in sistemi chiusi ) oppure è necessario per contrastare un pericolo grave per la salute pubblica oppure non esistono sostanze o tecnologie alternative che possano contenere organismi nocivi di rilevante impatto per la salute umana e per l ambiente

18 Elementi innovativi c) Sono riorganizzati gli allegati (allegato II e III ) relativi ai dati richiesti per la valutazione dei biocidi (studi tossicologici, studi ecotossicologici /ambientali e studi sulle proprietà fisico-chimiche) d) Sono fornite indicazioni in un allegato specifico (allegato IV) relativamente ai dati che possono essere omessi oppure sostituiti con dati predittivi (Q) SAR o con dati ottenuti con metodi in vitro e) Le domande di iscrizione di un principio attivo sono presentate all Agenzia europea per le sostanze chimiche (ECHA) e allo Stato membro scelto per la valutazione degli studi forniti

19 Cut/off criteria/sostanze attive candidate alla sostituzione f) Sono definiti principi attivi destinati alla sostituzione o potenzialmente sostituibili le sostanze che: presentano un ADI o un RDF o un AOEL significativamente inferiore a quello di altri p.a. iscritti in allegato I per lo stesso tipo di uso presentano almeno due caratteristiche P B T (secondo i criteri indicati dall allegato XIII del regolamento REACH) suscitano preoccupazioni in merito a effetti neurotossici o immunotossici sono classificate come CMR in categoria IA o IB sono identificate come interferenti endocrini (IE)

20 Rinnovo delle iscrizioni dei principi attivi nell allegato I g) La prima iscrizione di un principio attivo nell allegato I ha una durata massima di 10 anni ma il rinnovo dell iscrizione può essere a tempo indeterminato (salvo per i p.a. sostituibili = durata determinata) h) Per l iscrizione di un p.a. nell allegato I è previsto il pagamento di una tariffa a copertura dei costi dell Agenzia europea i) l autorizzazione di un prodotto (formulato contenente il p.a.) può essere rilasciata per una formulazione unica o per una formulazione quadro (periodo max 10 anni) l) la formulazione quadro può comprendere prodotti che presentano variazioni limitate di tutti i componenti, tali da non incidere sul livello di rischio

21 Biocidi a basso rischio m) Sono definiti biocidi a basso rischio i prodotti che soddisfano entrambe le seguenti condizioni: Rapporto tra concentrazione ambientale prevista (PEC) e concentrazione prevista priva di effetti (PNEC) < 0,1 Rapporto tra dose senza effetto osservato (NOAEL) ed esposizione prevista > 1000 I biocidi a basso rischio devono dare luogo ad una esposizione trascurabile Non sono comunque considerati a basso rischio i prodotti che soddisfano una delle seguenti condizioni: rispondono ad almeno uno dei 3 criteri P B T contengono un p.a. identificato come IE o immunotossico o oneurotossico o C M R

22 Riconoscimento reciproco delle autorizzazioni n) la domanda di riconoscimento di un autorizzazione concessa da un altro Stato membro viene esaminata entro 4 mesi o) può essere presentata da un ente pubblico, da un ente scientifico che si occupa del controllo dei parassiti o da un organizzazione professionale, con il consenso del titolare dell autorizzazione p) può essere presentata una domanda per più autorizzazioni nazionali trasmettendo il fascicolo ad una sola autorità di riferimento q) deroghe al riconoscimento reciproco delle autorizzazioni per avicidi, pescicidi e prodotti per il controllo dei vertebrati

23 Autorizzazioni comunitarie di biocidi, commercio parallelo, protezione dei dati e articoli e materiali che contengono biocidi Sono previste autorizzazioni rilasciate dalla Commissione Europea per: biocidi che contengono p.a. nuovi biocidi a basso rischio L autorizzazione comunitaria è valida in tutti gli Stati membri Viene introdotta la licenza di commercio parallelo (art.44) Vengono stabiliti nuovi periodi di protezione dei dati per i principi attivi iscritti nell allegato I e per i biocidi (art.49) Possono essere immessi sul mercato (al più tardi a partire dal 2017) solo articoli e materiali che contengono biocidi autorizzati o in corso di valutazione (art.81) Viene stabilito il criterio dell assessment comparativo per i prodotti

24 Some specific issues Simplifications Authorization procedures Timing Fees SMEs Data sharing Free rider Treated Articles Frame formulation vs. biocidal product family Products containing non-eu evaluated AS source Technical equivalence Sustainable use Low risk Central Agency (ECHA) role

25 Simplification of product authorisation The current system is a national based authorisation system to which the mutual recognition principle apply. The system poses a problem in so far as there is a lack of adequate resources at the national level to handle the great number of biocidal substances and products that need to be authorized or re-authorized.

26 Simplification of product authorisation The authorities propose to simplify the mutual recognition and conflict resolution mechanisms notably by allowing MS to initiate mutual recognition. In addition, it is proposed to set up a single community authorisation system according to which: After being authorized in one MS, products could be placed on the market of other MS with no need to additional administrative procedures other than complying with labelling rules Include a safeguard clause allowing MS to refuse a product in certain pre-defined circumstances Set up a dispute resolution mechanism

27 Union Authorisation (UA) Could apply to a product from any PT with provison of similar use but with some limitations Can apply immediately Many of the products concerned are widely considered to present little or no risk since they were not subject to national regulations pre-bpd.

28 Timing as currently presented in BPR: UA timeline = 605 days National authorisation = 425 days Parallel application = 515 days**** (authorisation + MR applications at the same time) MR alone = 180 days **** Timeline assumes that first authorisation cannot be granted until all MS have agreed on MR and does not include time for validation, nominally 90 days (total timeline = 605 days

29 Harmonized fees The current system is a national-based fee system where the fees may vary from one Member State to the other from to for the evaluation of an active substance and from 1000 to for product authorisation. In addition, since the fees apply to each PT, up to 1 million Euros can be paid for a substance in 13 PTs. The authorities wish to harmonise and centralize the fee system as well as set up reduced fees for small and medium-size enterprises (SMEs.)

30 Member States fees Product Authorisation fees are expected in the range 15 20k depending upon the Evaluating Member State. Mutual recognition fees are in the range 1 5k. Plus all the study costs and time to compile dossier, and then the time/cost during the evaluation.

31 National fees today Type of application/fees Registration of a low risk biocidal product 1.000,00 Authorisation of a biocidal product 2.500,00 Provisional authorisation for a biocidal product containing an active substance not on the market on 14 May ,00 Mutual recognition of an authorisation of a biocidal product 1.000,00 Mutual recognition of a registration of a low risk biocidal product 500,00 Recognition of a frame formulation 4.000,00 Authorisation of a biocidal product within an existing frame formulation 1.000,00

32 Fees charged by the ECHA The objective is 100% cost recovery for service Commission/ECHA estimates are that the Agency will be self-financing and receive 25 million in fees by Some examples: ECHA fee for approval of active substance: 120k ; 40K for additional PTs Renewal of approval will cost 40k for a full evaluation, or 15k for a limited evaluation. Union Authorisation fee: 80k per product plus 40k if comparative assessment is needed. Major change to a product autorisation: 40k Minor change: 15k

33 An industry extimation UA = ECHA ECA/RMS = ECHA annual fee (product) = National authorisation = Parallel application = (ECA + 26 MS) = (ECA + 13 MS) (authorisation + MR applications at the same time)

34 SMEs To develop a dossier for a product, plus the submission fees, can easily cost in excess of and needs supply from an approved active substance source. Mutual recognition offers the possibility to extend each product to other countries via links to third party marketing authorisations. Important to decide which products to defend, directly, and which to take as a marketing authorisation to maintain «own brands», locally. Also important to decide whether to defend in isolation or whether a task force is more appropriate

35 SMEs There is a political will to support SMEs within Europe. Fees charged are meant to reflect the work done to evaluate the dossier which should be independent of the financial resources of the applicant because the standards and data requirements are the same. In its draft guidance on the fees payable to the ECHA, COM proposes some reductions for SMEs, while recognising that the biocides market is dominated (estimated 70%) by SMEs (very different to Plant Protection)

36 Data-sharing issues The current BPD has no mechanism for mandatory data sharing. The revision will impose mandatory data sharing for vertebrate animal study and set up an efficient dispute resolution mechanism, also aligning with Reach criteria. Data compensation could be left to national courts and reference is made to REACh guidance.

37 Data property BPD meant that as long as one company defended an active for a specific use (product type, PT) then any other company could continue to sell the same active, without contributing to any of the costs (studies, fees, dossier compilation, dossier defence). Subsequent EU legislation (REACh) began with the «no data, no market» principle so only companies that notified substances (via task forces, or «Substance Information Exchange Fora», SIEFs) could place those substances on the market. The EU Commission undertook to resolve this issue in the new Regulation (but not in the«mini-revision» till 2014)

38 Data property From the 1 st September 2013 any person wishing to place active substances on the Union market or in biocidal products shall submit a dossier, LoA or reference to a dossier (if protection periods have expired). The Agency will publish a list of persons that have made submissions of a dossier and includes the participants in the work programme. As of 1 st September 2015 no biocidal products on the market unless the active substance is from a person on the published list of participants. New applicants have the opportunity to gain access to the data needed to become an approved source, in return for a compensation payment for toxicological and ecotoxicological studies including any studies Roma not 6 novembre involving 2012 tests on vertebrate animals.

39 The free-rider issue While defended, any actor can place an AS on the market during the transitional period Transitional period is taking longer than expected 2010 > > >??? Complying companies are put at a disadvantage

40 BP with non-eu evaluated AS source Under BPD and BPR, responsibility for compliance is with the person placing on the market No system of Only Representative Art 95 of BPR: importer of a BP needs to be listed as source for the AS

41 The free-rider issue As of 1 Sep 2013, companies placing on the market: An AS, or a BP containing an AS Need to comply with the data requirements LoA New complete dossier From 2015, BP can only contain an AS from a compliant source

42 Treated articles Definition: "treated article" means any substance, mixture or article which has been treated with, or intentionally incorporates, one or more biocidal products A TA can be placed on the market only if it is treated with or incorporates approved AS or in Review Program Transitional measure: Possibility to submit dossier on new AS until 1 Sep 2016

43 Treated articles Labelling: Instructions for use where necessary to protect HH/ENV - Upon request by consumer, provide information on biocidal treatment, within 45 days Specific labelling is required if: a claim is made regarding the biocidal properties of the TA, or the conditions associated with the approval of the active substance(s) so require

44 Treated articles Specific labelling: a statement that the TA incorporates biocidal products; where substantiated, the biocidal property attributed to the TA; the name of all active substances contained in the biocidal products; the name of all nanomaterials contained in biocidal products, followed by the word "nano" in brackets; any relevant instructions for use

45

46

47 Frame formulation BPD Specifications for a group of biocidal products having the same use and user type. This group of products must contain the same active substances of the same specifications, and their compositions must present only variations from a previously authorised biocidal product, which do not affect the level of risk associated with them and their efficacy. In this context, a variation is the allowance of a reduction in the percentage of the active substance and/or an alteration in percentage composition of one or more non-active substances and/or the replacement of one or more pigments, dyes, perfumes by others presenting the same or lower risk, and which do not decrease the efficacy.

48 Biocidal Product Family BPR A group of biocidal products having similar uses, the active substances of which have the same specifications, and presenting specified variations in their composition which do not adversely affect the level of risk or significantly reduce the efficacy of the products; a reduction in the percentage of one or more active substances may be allowed, and/or a variation in percentage of one or more non-active substances, and/or the replacement of one or more non-active substances by other specified substances presenting the same or lower risk. The classification, hazard and precautionary statements for each product shall be the same (exception for a concentrate for professional use and ready-to-use products obtained through dilution).

49 Frame formulation Comparison Use Same use and same user type Similar use Composition Reduction of the active; Alteration in percentage of nonactive substances; Replacement of pigment, dye or perfume. Biocidal Product Family Elimination of an active in a multi-active product; Reduction of one or more active substances; Elimination of one or more nonactive substances; Variation of one or more nonactive substances; Replacement of one or more nonactive substances. Risk and efficacy Same or lower risk No decrease in efficacy No adverse effect on level of risk No significant reduction in efficacy

50 Benefits of BPF to FF: a CEFIC approach One application - one authorisation for whole family Mutual recognition of a BPF 30 day notification period before placing on the market of existing products in a family or changing pigment, dye or perfume No limit on the number of products in a BPF Broad variation on composition possible across a BPF

51 Industry survey

52 Setting up a BPF I. Group products according to active substances II. Divide active substance groups according to use III. Determine if a BPF can be formed from these subgroups using classification, efficacy and hazard profiles IV. Check for overlaps between the groups

53 Preparing for authorisation Decision on representative worst case(s), e.g.: High active concentration, or multiple actives Worst hazard profile Major commercial product Broad use spectrum/exposure scenario Establish testing programme minimum to support BPF Explore read-across and data-waiving

54 Sustainable use for biocides Need for risk management of non-agricultural pesticides Harmonise regulatory standards High level of protection for humans, animals and the environment Biocidal products should not be placed on the market for use unless they have complied with the relevant procedures of the Directive Apply simplified procedures where appropriate Encourage low risk products. Provide common principles for evaluation and authorisation to ensure a harmonised approach among member States Co-ordination with other EU legislation (eg PPP) Introduce the comparative approach in favour of less harmful products

55 Low risk substances An objective of the Directive was to encourage the use of low risk substances and the development of low risk products. The current BPD provides for simplified procedures of authorization for low risk substances (Annex IA and Annex II (B)). However, such procedures have never been used so far. The revision will repeal them and replace them by a system of direct authorizations for low risk products at the EU level, aligned with the REACH exemption regime.

56 Substances of concern Active substances can be added to Annex I if there is evidence that they do not give rise to concernas determined by CLP: Explosive/highly flammable Organic peroxide Acutely toxic of category 1, 2 or 3 Corrosive of category 1A, 1B or 1C Respiratory sensitiser Skin sensitiser Germ cell mutagen of category 1 or 2 Carcinogen of category 1 or 2 Human reproductive toxicant of category 1 or 2 Specific target organ toxicant by single or repeated exposure Toxic to aquatic life category 1 Fulfil any of the substitution criteria Roma Have 6 novembre 2012 neurotoxic or immunotoxic effects

57 Articles 24-26: Eligibility, application & making available of products in accordance with the Simplified authorisation procedure (SAP) Authorisation of Low Risk products To be eligible the active substance should be included in Annex I, contain no substance of concern, no nanomaterial, effective and does not require personal protective equipment. An application is made to the Agency and the evaluation is 90 days. A biocidal product SAP authorised may be made available on the market in all Member States without the need for mutual recognition. Authorisation holder shall notify each Member State no later than 30 days before placing on the market.

58 ECHA new roles approval of an active substance by submitting a dossier to ECHA authorisation of biocidal products /union authorization evaluation of technical equivalence alternative suppliers list EU product database BPR task forces support to MS and Ind

59 Why central Agency will be ECHA To take on the role of project manager To expedite review of «simple» dossiers via Union Authorisation (UA) To reduce time to market To ensure consistency of reviews and dossier quality To keep the evaluations to the prescribed timeline Creation of one BP Committee and 3 working groups (HH/ENV/Gen)

60 ECHA : BPR Implementation task forces Several working groups working on particular aspects for implementing BPR.Among these: Fees Cumulative and synergic effects Use phase products QSARs Substances of concerns Sustainable use.and many others

61 Setting National Help desk ECHA survey on possible feasibility of supporting helpdesk at national level has been already performed, result waited by the end of this year

62 Grazie per l attenzione

Maristella Rubbiani CSC-ISS Roma Direttiva 98/8/CE: entrata in vigore 14 Maggio 2000 (recepimento D.Lgs 174/00); Regolamento (CE) No 1896/2000: Prima fase del programma identifica i principi attivi presenti

Dettagli

La revisione della direttiva 98/8/CE

La revisione della direttiva 98/8/CE I prodotti biocidi: peculiarità dell applicazione della direttiva 98/8/CE nel sistema normativo italiano Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali 25 giugno 2009 La revisione della direttiva

Dettagli

I requisiti del dossier per un prodotto biocida. Maristella Rubbiani CSC Istituto Superiore di Sanità Roma

I requisiti del dossier per un prodotto biocida. Maristella Rubbiani CSC Istituto Superiore di Sanità Roma I requisiti del dossier per un prodotto biocida Maristella Rubbiani CSC Istituto Superiore di Sanità Roma La domanda di autorizzazione Il registro europeo Il dossier del prodotto La presentazione degli

Dettagli

ARRANGEMENT FOR A STUDENT EXCHANGE between University College London and The Scuola Normale Superiore, Pisa

ARRANGEMENT FOR A STUDENT EXCHANGE between University College London and The Scuola Normale Superiore, Pisa ARRANGEMENT FOR A STUDENT EXCHANGE between and The Scuola Normale Superiore, Pisa Preamble 1. The Faculty of Arts and Humanities (FAH) of (UCL) and the Scuola Normale Superiore of Pisa (SNS) have agreed

Dettagli

ACCREDIA L ENTE ITALIANO DI ACCREDITAMENTO

ACCREDIA L ENTE ITALIANO DI ACCREDITAMENTO ACCREDIA L ENTE ITALIANO DI ACCREDITAMENTO ACCREDIA 14 Settembre 2012 Emanuele Riva Coordinatore dell Ufficio Tecnico 1-29 14 Settembre 2012 Identificazione delle Aree tecniche Documento IAF 4. Technical

Dettagli

Punto di vista aziendale: ASPETTI APPLICATIVI ED ADEMPIMENTI DEL BPR LUNGO LA SUPPLY CHAIN. Sara Lodini Regulatory affairs

Punto di vista aziendale: ASPETTI APPLICATIVI ED ADEMPIMENTI DEL BPR LUNGO LA SUPPLY CHAIN. Sara Lodini Regulatory affairs Punto di vista aziendale: ASPETTI APPLICATIVI ED ADEMPIMENTI DEL BPR LUNGO LA SUPPLY CHAIN Sara Lodini Regulatory affairs Difesa europea sostanze attive Produzione e commercializzazione sostanze attive

Dettagli

Redazione Approvazione Autorizzazione all emissione Entrata in vigore. Il Direttore Generale 2015-07-16

Redazione Approvazione Autorizzazione all emissione Entrata in vigore. Il Direttore Generale 2015-07-16 Titolo/Title Elenco norme e documenti di riferimento per l'accreditamento degli Organismi di Verifica delle emissioni di gas ad effetto serra List of reference standards and documents for the accreditation

Dettagli

AVVISO n.14114 08 Settembre 2009

AVVISO n.14114 08 Settembre 2009 AVVISO n.14114 08 Settembre 2009 Mittente del comunicato : Borsa Italiana Societa' oggetto : dell'avviso Oggetto : Modifiche alle Istruzioni: Codice di Autodisciplina/Amendemnts to the Instructions: Code

Dettagli

ARCHIVIO PREPARATI PERICOLOSI: ADEGUAMENTI ALLE NUOVE NORMATIVE E POSSIBILI EVOLUZIONI EUROPEE MARISTELLA RUBBIANI CSC - ISS ROMA

ARCHIVIO PREPARATI PERICOLOSI: ADEGUAMENTI ALLE NUOVE NORMATIVE E POSSIBILI EVOLUZIONI EUROPEE MARISTELLA RUBBIANI CSC - ISS ROMA ARCHIVIO PREPARATI PERICOLOSI: ADEGUAMENTI ALLE NUOVE NORMATIVE E POSSIBILI EVOLUZIONI EUROPEE MARISTELLA RUBBIANI CSC - ISS ROMA OBBLIGHI RISULTANTI DALL ART 45 CLP Gli organismi designati devono avere

Dettagli

Ruoli professionali nel contesto dell applicazione del Regolamento REACH

Ruoli professionali nel contesto dell applicazione del Regolamento REACH Ruoli professionali nel contesto dell applicazione del Regolamento REACH Dr. Pietro Pistolese Ministero della Salute Autorità Competente REACH R E A C H Registration, Evaluation, Authorisation and restriction

Dettagli

Il Consortium Agreement

Il Consortium Agreement Il Consortium Agreement AGENDA Il CA in generale La govenance Legal and Financial IPR Cos è il CA? Il CA è un accordo siglato fra i partecipanti ad un azione indiretta (ad es. un progetto) finanziata nell

Dettagli

La flotta di Trenitalia (di cui. è ECM) proprietà): Famiglia Carri Carrozze Giorno Carrozze Notte ETR Loco da Treno

La flotta di Trenitalia (di cui. è ECM) proprietà): Famiglia Carri Carrozze Giorno Carrozze Notte ETR Loco da Treno Luogo, Firenze Data 11/12/2014 Convegno AICQ 2014 Manutenzione nel Settore Ferroviario ECM: gestire il cambiamento Il parere di TRENITALIA La flotta di Trenitalia (di cui è ECM) Oltre al servizio di trasporto

Dettagli

AVVISO n.19330 22 Dicembre 2009

AVVISO n.19330 22 Dicembre 2009 AVVISO n.19330 22 Dicembre 2009 Mittente del comunicato : Borsa Italiana Societa' oggetto : dell'avviso Oggetto : Modifiche AIM Italia: Membership: dal 1 febbraio 2010 Amendments to the AIM Italia: Membership:

Dettagli

REGISTRATION GUIDE TO RESHELL SOFTWARE

REGISTRATION GUIDE TO RESHELL SOFTWARE REGISTRATION GUIDE TO RESHELL SOFTWARE INDEX: 1. GENERAL INFORMATION 2. REGISTRATION GUIDE 1. GENERAL INFORMATION This guide contains the correct procedure for entering the software page http://software.roenest.com/

Dettagli

Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs

Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs Studenti iscritti al I anno (immatricolati nell a.a. 2014-2015 / Students enrolled A. Y. 2014-2015) Piano di studi 17-27 Novembre 2014 (tramite web self-service)

Dettagli

Il dossier di registrazione, il CSR e la notifica della classificazione

Il dossier di registrazione, il CSR e la notifica della classificazione Il dossier di registrazione, il CSR e la notifica della classificazione Raffaella Butera Servizio di Tossicologia IRCCS Fondazione Maugeri e Università degli Studi di Pavia raffaella.butera@unipv.it Esperienza

Dettagli

AVVISO n.1450 02 Febbraio 2009

AVVISO n.1450 02 Febbraio 2009 AVVISO n.1450 02 Febbraio 2009 Mittente del comunicato : Borsa Italiana Societa' oggetto : dell'avviso Oggetto : Modifica alle Istruzioni al Regolamento: in vigore il 18/02/09/Amendments to the Instructions

Dettagli

Hyppo Swing gate opener

Hyppo Swing gate opener Hyppo Swing gate opener - Instructions and warnings for installation and use IT - Istruzioni ed avvertenze per l installazione e l uso - Instructions et avertissements pour l installation et l utilisation

Dettagli

Individuazione e classificazione dei rifiuti pericolosi

Individuazione e classificazione dei rifiuti pericolosi Individuazione e classificazione dei rifiuti pericolosi Paolo Pipere Responsabile Servizio Ambiente ed Ecosostenibilità Camera di Commercio di Milano Classificazione dei rifiuti I criteri di classificazione

Dettagli

INFORMAZIONE AGLI UTENTI DI APPARECCHIATURE DOMESTICHE O PROFESSIONALI

INFORMAZIONE AGLI UTENTI DI APPARECCHIATURE DOMESTICHE O PROFESSIONALI INFORMAZIONE AGLI UTENTI DI APPARECCHIATURE DOMESTICHE O PROFESSIONALI Ai sensi dell art. 13 del Decreto Legislativo 25 luglio 2005, n. 151 "Attuazione delle Direttive 2002/95/CE, 2002/96/CE e 2003/108/CE,

Dettagli

Esaminiamo ora, più in dettaglio, questi 5 casi. Avv. Maurizio Iorio

Esaminiamo ora, più in dettaglio, questi 5 casi. Avv. Maurizio Iorio Normativa RAEE 2 e normativa sui rifiuti di Pile ed Accumulatori : gli obblighi posti in capo ai Produttori che introducono AEE, Pile e accumulatori in paesi diversi da quelli in cui sono stabiliti Avv.

Dettagli

no. SIC04053.03 Rev. 00 Dated 2008.10.02

no. SIC04053.03 Rev. 00 Dated 2008.10.02 TECHNICAL REPORT RAPPORTO TECNICO no. SIC04053.03 Rev. 00 Dated 2008.10.02 This technical report may only be quoted in full. Any use for advertising purposes must be granted in writing. This report is

Dettagli

CERTIFICATO CE DI CONFORMITÀ < PRODOTTO(I) (2) >

CERTIFICATO CE DI CONFORMITÀ < PRODOTTO(I) (2) > Allegato 1: Facsimile di Certificato per s.a.c. 1+ < Logo dell Organismo di certificazione > > CERTIFICATO CE DI CONFORMITÀ In conformità alla Direttiva

Dettagli

Connection to the Milan Internet Exchange

Connection to the Milan Internet Exchange Connection to the Milan Internet Exchange Allegato A Modulo di adesione Annex A Application form Document Code : MIX-104 Version : 2.1 Department : CDA Status : FINAL Date of version : 07/10/15 Num. of

Dettagli

INFORMATIVA EMITTENTI N. 18/12

INFORMATIVA EMITTENTI N. 18/12 INFORMATIVA EMITTENTI N. 18/12 Data: 10/02/2012 Ora: 15:05 Mittente: UniCredit S.p.A. Oggetto: Risultati definitivi dell aumento di capitale in opzione agli azionisti ordinari e di risparmio / Final results

Dettagli

1. Domanda di certificazione da riportare su carta intestata del fabbricante che richiede la certificazione / Certification request To report on

1. Domanda di certificazione da riportare su carta intestata del fabbricante che richiede la certificazione / Certification request To report on 1. Domanda di certificazione da riportare su carta intestata del fabbricante che richiede la certificazione / Certification request To report on LETTERHEAD PAPER of the applicant 2. Elenco documenti che

Dettagli

E-Business Consulting S.r.l.

E-Business Consulting S.r.l. e Rovigo S.r.l. Chi siamo Scenario Chi siamo Missione Plus Offerti Mercato Missionedi riferimento Posizionamento Metodologia Operativa Strategia Comunicazione Digitale Servizi Esempidi consulenza Clienti

Dettagli

DNV BUSINESS ASSURANCE

DNV BUSINESS ASSURANCE DNV BUSINESS ASSURANCE CERTIFICATO CE DI TIPO EC TYPE-EXAMINATION CERTIFICATE Certificato No. / Certificate No. 2666-2013-CE-ITA-ACCREDIA Questo certificato è di 5 pagine / This certificate consists of

Dettagli

Comunicato Stampa. Press Release

Comunicato Stampa. Press Release Comunicato Stampa Come previsto dal Capitolo XII, Paragrafo 12.4 del Prospetto Informativo Parmalat S.p.A. depositato presso la Consob in data 27 maggio 2005 a seguito di comunicazione dell avvenuto rilascio

Dettagli

su efficienza ed etichettatura dei prodotti ErP e Labelling - guida ai regolamenti UE on EU efficiency and product labelling

su efficienza ed etichettatura dei prodotti ErP e Labelling - guida ai regolamenti UE on EU efficiency and product labelling ErP e Labelling - guida ai regolamenti UE su efficienza ed etichettatura dei prodotti ErP and Labelling - quick guide on EU efficiency and product labelling Settembre 2015 September 2015 2015 ErP/EcoDesign

Dettagli

La Sua banca dovrá registrare il mandato di addebito nei propri sistemi prima di poter iniziare o attivare qualsiasi transazione

La Sua banca dovrá registrare il mandato di addebito nei propri sistemi prima di poter iniziare o attivare qualsiasi transazione To: Agenti che partecipano al BSP Italia Date: 28 Ottobre 2015 Explore Our Products Subject: Addebito diretto SEPA B2B Informazione importante sulla procedura Gentili Agenti, Con riferimento alla procedura

Dettagli

AVVISO n.17252 25 Settembre 2007

AVVISO n.17252 25 Settembre 2007 AVVISO n.17252 25 Settembre 2007 Mittente del comunicato : Borsa Italiana Societa' oggetto : dell'avviso Oggetto : Modifiche alle Istruzioni al Regolamento IDEM: Theoretical Fair Value (TFV)/Amendments

Dettagli

Corso di ricerca bibliografica

Corso di ricerca bibliografica Corso di ricerca bibliografica Trieste, 11 marzo 2015 Partiamo dai motori di ricerca Un motore di ricerca è un software composto da tre parti: 1.Un programma detto ragno (spider) che indicizza il Web:

Dettagli

La due diligence. Gioacchino D Angelo

La due diligence. Gioacchino D Angelo La due diligence Gioacchino D Angelo Agenda Il wider approach: implicazioni operative e procedurali Outline delle procedure di due diligence Conti Preesistenti di Persone Fisiche: il Residence Address

Dettagli

Contributo per l assistenza all infanzia

Contributo per l assistenza all infanzia ITALIAN Contributo per l assistenza all infanzia Il governo australiano mette a disposizione una serie di indennità e servizi per contribuire ai costi che le famiglie sostengono per l assistenza dei figli

Dettagli

Introduzione Kerberos. Orazio Battaglia

Introduzione Kerberos. Orazio Battaglia Orazio Battaglia Il protocollo Kerberos è stato sviluppato dal MIT (Massachusetts Institute of Tecnology) Iniziato a sviluppare negli anni 80 è stato rilasciato come Open Source nel 1987 ed è diventato

Dettagli

AVVISO n.12437. 03 Luglio 2014 --- Mittente del comunicato : Borsa Italiana. Societa' oggetto dell'avviso

AVVISO n.12437. 03 Luglio 2014 --- Mittente del comunicato : Borsa Italiana. Societa' oggetto dell'avviso AVVISO n.12437 03 Luglio 2014 --- Mittente del comunicato : Borsa Italiana Societa' oggetto dell'avviso : -- Oggetto : Modifiche al Manuale delle Corporate Actions - Amendment to the Corporate Action -

Dettagli

Regione Campania Assessorato al Lavoro e alla Formazione. Ammortizzatori sociali in deroga

Regione Campania Assessorato al Lavoro e alla Formazione. Ammortizzatori sociali in deroga Regione Campania Assessorato al Lavoro e alla Formazione Ammortizzatori sociali in deroga With the 2008 agreement and successive settlements aimed at coping with the crisis, the so-called Income Support

Dettagli

e-privacy 2012 Open data e tutela giuridica dei dati personali

e-privacy 2012 Open data e tutela giuridica dei dati personali e-privacy 2012 Open data e tutela giuridica dei dati personali Milano, 22 giugno 2012 Prof. Avv. Alessandro Mantelero Politecnico di Torino IV Facoltà I. Informazione pubblica ed informazioni personali

Dettagli

AGLI INSIEMI DI MACCHINE

AGLI INSIEMI DI MACCHINE Ernesto Cappelletti (ErnestoCappelletti) APPLICAZIONE DELLA DIRETTIVA 2006/42/CE AGLI INSIEMI DI MACCHINE 6 October 2010 Gli insiemi di macchine o le installazioni complesse normalmente chiamati anche

Dettagli

Gruppo di lavoro 1 Metadati e RNDT. Incontro del 22 luglio 2014

Gruppo di lavoro 1 Metadati e RNDT. Incontro del 22 luglio 2014 Gruppo di lavoro 1 Metadati e RNDT Incontro del 1 Piano di lavoro 1. Condivisione nuova versione guide operative RNDT 2. Revisione regole tecniche RNDT (allegati 1 e 2 del Decreto 10 novembre 2011) a)

Dettagli

Ingegneria del Software Testing. Corso di Ingegneria del Software Anno Accademico 2012/2013

Ingegneria del Software Testing. Corso di Ingegneria del Software Anno Accademico 2012/2013 Ingegneria del Software Testing Corso di Ingegneria del Software Anno Accademico 2012/2013 1 Definizione IEEE Software testing is the process of analyzing a software item to detect the differences between

Dettagli

Richiesta di attribuzione del codice EORI

Richiesta di attribuzione del codice EORI Allegato 2/IT All Ufficio delle Dogane di Richiesta di attribuzione del codice EORI A - Dati del richiedente Paese di residenza o della sede legale: (indicare il codice ISO e la denominazione del Paese)

Dettagli

HarNoBaWi Udine, 09/03/2015

HarNoBaWi Udine, 09/03/2015 HarNoBaWi Udine, 09/03/2015 Armonizzazione del processo di notifica nell ambito dell economia dello smaltimento e recupero dei rifiuti nell Euroregione Carinzia FVG Veneto Interreg IV Italia Austria Programma

Dettagli

PRESENTAZIONE AZIENDALE ATTIVITA E SERVIZI TECNOLOGIE PERSONALE OBIETTIVI ESPERIENZE

PRESENTAZIONE AZIENDALE ATTIVITA E SERVIZI TECNOLOGIE PERSONALE OBIETTIVI ESPERIENZE PRESENTAZIONE AZIENDALE ABOUT US ATTIVITA E SERVIZI ACTIVITY AND SERVICES TECNOLOGIE TECHNOLOGIES PERSONALE TEAM OBIETTIVI OBJECTIVI ESPERIENZE PRESENTAZIONE AZIENDALE B&G s.r.l. è una società di progettazione

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO. Instructions to apply for exams ONLINE Version 01 updated on 17/11/2014

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO. Instructions to apply for exams ONLINE Version 01 updated on 17/11/2014 Instructions to apply for exams ONLINE Version 01 updated on 17/11/2014 Didactic offer Incoming students 2014/2015 can take exams of courses scheduled in the a.y. 2014/2015 and offered by the Department

Dettagli

Residenza Fiscale (Exit tax) Francesco Squeo Partner, Belluzzo & Partners Milano, 27 Maggio 2014

Residenza Fiscale (Exit tax) Francesco Squeo Partner, Belluzzo & Partners Milano, 27 Maggio 2014 Residenza Fiscale (Exit tax) Francesco Squeo Partner, Belluzzo & Partners Milano, 27 Maggio 2014 Normativa interna Residenza persone fisiche art.2 co.2 TUIR Persone che per la maggior parte del periodo

Dettagli

NOTA PER LA COMPILAZIONE: OVE LE DOMANDE PROPONGANO UNA RISPOSTA CON OPZIONI PREDEFINITE, BARRARE QUELLA SCELTA. HEAD OFFICE ADRESS (Indirizzo)

NOTA PER LA COMPILAZIONE: OVE LE DOMANDE PROPONGANO UNA RISPOSTA CON OPZIONI PREDEFINITE, BARRARE QUELLA SCELTA. HEAD OFFICE ADRESS (Indirizzo) QUESTIONARIO PER L ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITÀ CIVILE PROFESSIONALE DEL GRAFOLOGO NOTA PER LA COMPILAZIONE: OVE LE DOMANDE PROPONGANO UNA RISPOSTA CON OPZIONI PREDEFINITE, BARRARE QUELLA SCELTA

Dettagli

Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement

Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement ITALIAN Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement Female 1: Ormai manca poco al parto e devo pensare alla mia situazione economica. Ho sentito dire che il governo non sovvenziona più il Baby Bonus.

Dettagli

ISO 9001:2015. Ing. Massimo Tuccoli. Genova, 27 Febbraio 2015

ISO 9001:2015. Ing. Massimo Tuccoli. Genova, 27 Febbraio 2015 ISO 9001:2015. Cosa cambia? Innovazioni e modifiche Ing. Massimo Tuccoli Genova, 27 Febbraio 2015 1 Il percorso di aggiornamento Le principali novità 2 1987 1994 2000 2008 2015 Dalla prima edizione all

Dettagli

Copyright 2012 Binary System srl 29122 Piacenza ITALIA Via Coppalati, 6 P.IVA 01614510335 - info@binarysystem.eu http://www.binarysystem.

Copyright 2012 Binary System srl 29122 Piacenza ITALIA Via Coppalati, 6 P.IVA 01614510335 - info@binarysystem.eu http://www.binarysystem. CRWM CRWM (Web Content Relationship Management) has the main features for managing customer relationships from the first contact to after sales. The main functions of the application include: managing

Dettagli

NORME E GUIDE TECNICHE PROGRAMMA DI LAVORO PER INCHIESTE PRELIMINARI TECHNICAL STANDARDS AND GUIDES PROGRAMME OF WORKS FOR PRELIMINAR ENQUIRY

NORME E GUIDE TECNICHE PROGRAMMA DI LAVORO PER INCHIESTE PRELIMINARI TECHNICAL STANDARDS AND GUIDES PROGRAMME OF WORKS FOR PRELIMINAR ENQUIRY NORME E GUIDE TECNICHE PROGRAMMA DI LAVORO PER INCHIESTE PRELIMINARI TECHNICAL STANDARDS AND GUIDES PROGRAMME OF WORKS FOR PRELIMINAR ENQUIRY Il presente documento viene diffuso attraverso il sito del

Dettagli

UNI EN ISO 12944-6. Corrosion protection of steel structures by protective paint systems. Laboratory performance test for

UNI EN ISO 12944-6. Corrosion protection of steel structures by protective paint systems. Laboratory performance test for via di Marmiceto, 6/C-56016 Ospeetto PISA P.IVA 01115340505 CCIAA Pi 101169 Report n 2050451/5 UNI EN ISO 12944-6 Corrosion protection of steel structures by protective paint systems Laboratory performance

Dettagli

AVVISO n.18049 02 Dicembre 2010 MTA

AVVISO n.18049 02 Dicembre 2010 MTA AVVISO n.18049 02 Dicembre 2010 MTA Mittente del comunicato : Borsa Italiana Societa' oggetto : FIAT dell'avviso Oggetto : Fiat, Fiat Industrial Testo del comunicato Interventi di rettifica, proposte di

Dettagli

Estendere Lean e Operational Excellence a tutta la Supply Chain

Estendere Lean e Operational Excellence a tutta la Supply Chain Estendere Lean e Operational Excellence a tutta la Supply Chain Prof. Alberto Portioli Staudacher www.lean-excellence.it Dipartimento Ing. Gestionale Politecnico di Milano alberto.portioli@polimi.it Lean

Dettagli

Archivio preparati pericolosi: presente e futuro

Archivio preparati pericolosi: presente e futuro Archivio preparati pericolosi: presente e futuro Maristella Rubbiani National Center for Chemicals ISS Roma Italy Federchimica Content Situation before CLP Regulation entered into force Legal requirements

Dettagli

Pannello LEXAN BIPV. 20 Novembre 2013

Pannello LEXAN BIPV. 20 Novembre 2013 Pannello LEXAN BIPV 20 Novembre 2013 PANELLO LEXAN BIPV Il pannello LEXAN BIPV (Building Integrated Photovoltaic panel) è la combinazione di una lastra in policarbonato LEXAN con un pannello fotovoltaico

Dettagli

Direzione Generale e Sede Legale: 20121 Milano, Corso Garibaldi, 86 - Tel. 02 6378881 - Fax 02 63788850

Direzione Generale e Sede Legale: 20121 Milano, Corso Garibaldi, 86 - Tel. 02 6378881 - Fax 02 63788850 Rappresentante Generale per l Italia dei Lloyd s di Londra Direzione Generale e Sede Legale: 20121 Milano, Corso Garibaldi, 86 - Tel. 02 6378881 - Fax 02 63788850 Indirizzo telegrafico LLOYD S MILANO -

Dettagli

L AoS avrà validità per l intero periodo anche in caso di interruzione del rapporto tra l'assurer e l assuree.

L AoS avrà validità per l intero periodo anche in caso di interruzione del rapporto tra l'assurer e l assuree. Assurance of Support Alcuni migranti dovranno ottenere una Assurance of Support (AoS) prima che possa essere loro rilasciato il permesso di soggiorno per vivere in Australia. Il Department of Immigration

Dettagli

Pentair ensures that all of its pumps (see Annex) affected by the above mentioned Regulation meet the 0,1 MEI rating.

Pentair ensures that all of its pumps (see Annex) affected by the above mentioned Regulation meet the 0,1 MEI rating. DIRECTIVE 29/125/EC - REGULATION EU 547/212 Pentair informs you about the new requirements set by Directive 29/125/EC and its Regulation EU 547/212 regarding pumps for water. Here below you find a brief

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

LABORATORIO CHIMICO CAMERA DI COMMERCIO TORINO

LABORATORIO CHIMICO CAMERA DI COMMERCIO TORINO LABORATORIO CHIMICO CAMERA DI COMMERCIO TORINO Azienda Speciale della Camera di commercio di Torino clelia.lombardi@lab-to.camcom.it Criteri microbiologici nei processi produttivi della ristorazione: verifica

Dettagli

Unbounce Optimization

Unbounce Optimization Unbounce Optimization Alberto Mucignat Milano, 01 dicembre 2015 Doralab - Experience Design Company User Intelligence User Experience Design Business value 2 3 Full stack UX design Architettura dell informazione

Dettagli

Customer satisfaction and the development of commercial services

Customer satisfaction and the development of commercial services Customer satisfaction and the development of commercial services Survey 2014 Federica Crudeli San Donato Milanese, 27 May 2014 snamretegas.it Shippers day Snam Rete Gas meets the market 2 Agenda Customer

Dettagli

PATENTS. December 12, 2011

PATENTS. December 12, 2011 December 12, 2011 80% of world new information in chemistry is published in research articles or patents Source: Chemical Abstracts Service Sources of original scientific information in the fields of applied

Dettagli

4th International Conference in Software Engineering for Defence Applications SEDA 2015

4th International Conference in Software Engineering for Defence Applications SEDA 2015 me Ho CALL FOR PAPERS: 4th International Conference in Software Engineering for Defence Applications SEDA 2015 Software Engineering aims at modeling, managing and implementing software development products

Dettagli

Ruolo delle associazioni di impresa nella informazione corretta sui pericoli da sostanze e miscele

Ruolo delle associazioni di impresa nella informazione corretta sui pericoli da sostanze e miscele Ruolo delle associazioni di impresa nella informazione corretta sui pericoli da sostanze e miscele Ilaria Malerba Area Sicurezza Prodotti e Igiene Industriale Roma, 19 maggio 2015 1 giugno 2015: alcuni

Dettagli

quali sono scambi di assicurazione sanitaria

quali sono scambi di assicurazione sanitaria quali sono scambi di assicurazione sanitaria These guides have a lot information especially advanced tips such as the optimum settings configuration for quali sono scambi di assicurazione sanitaria. QUALI

Dettagli

Principi tossicologici del risk assessment applicati al food packaging

Principi tossicologici del risk assessment applicati al food packaging Principi tossicologici del risk assessment applicati al food packaging Raffaella Butera Toxicon srl Università degli Studi di Pavia raffaella.butera@unipv.it normativa complessa articolata obiettivi comuni

Dettagli

ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ. Valutazione dei prodotti biocidi: criticità e novità legislative. Convegno

ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ. Valutazione dei prodotti biocidi: criticità e novità legislative. Convegno ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ Convegno Valutazione dei prodotti biocidi: criticità e novità legislative Roma, Istituto Superiore di Sanità 6 novembre 2012 ATTI A cura di Susanna Bascherini, Laura Fornarelli,

Dettagli

Regolamento del Comitato Scientifico Borse (CSB) AIRC e FIRC

Regolamento del Comitato Scientifico Borse (CSB) AIRC e FIRC Regolamento del Comitato Scientifico Borse (CSB) AIRC e FIRC INTRODUZIONE L attività globale di peer review a carico del Comitato Tecnico Scientifico (CTS) AIRC (Investigator grants, Borse di studio per

Dettagli

Checklist for self-employment (for already existing companies) 自 雇 ( 已 存 在 公 司 ) 申 请 审 核 表 Documenti richiesti per Lavoro Autonomo (figura societaria)

Checklist for self-employment (for already existing companies) 自 雇 ( 已 存 在 公 司 ) 申 请 审 核 表 Documenti richiesti per Lavoro Autonomo (figura societaria) Checklist for self-employment (for already existing companies) 自 雇 ( 已 存 在 公 司 ) 申 请 审 核 表 Documenti richiesti per Lavoro Autonomo (figura societaria) Documents/ 主 要 材 料 /Documenti National visa application

Dettagli

Applicazione del nuovo Regolamento Biocidi: novità in materia di valutazione per sostanze e prodotti

Applicazione del nuovo Regolamento Biocidi: novità in materia di valutazione per sostanze e prodotti ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ Convegno Applicazione del nuovo Regolamento Biocidi: novità in materia di valutazione per sostanze e prodotti Roma, Istituto Superiore di Sanità 19 dicembre 2013 ATTI A cura

Dettagli

ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES

ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES ASSOCIAZIONE CONSORTI DIPENDENTI MINISTERO AFFARI ESTERI ATTESTATO DELL ATTIVITÀ DI VOLONTARIATO CERTIFICATE OF VOLUNTARY ACTIVITIES ASSOCIAZIONE CONSORT I DIPENDENTI MINISTE RO AFFARI ESTER I ATTESTATO

Dettagli

Generalità sul contesto normativo: cosa significa lavorare in GMP e in GLP

Generalità sul contesto normativo: cosa significa lavorare in GMP e in GLP Generalità sul contesto normativo: cosa significa lavorare in GMP e in GLP Le aziende farmaceutiche operano in un ambiente molto regolamentato I prodotti farmaceutici sono progettati e sviluppati in modo

Dettagli

italiano english policy

italiano english policy italiano english policy REGOLAMENTO DELLA STRUTTURA Arrivo (Check-in): gli appartamenti e camere saranno disponibili dalle ore 15.00 alle ore 19.00, salvo diversi accordi. Vi richiediamo di comunicare

Dettagli

Auditorium dell'assessorato Regionale Territorio e Ambiente

Auditorium dell'assessorato Regionale Territorio e Ambiente Auditorium dell'assessorato Regionale Territorio e Ambiente Università degli Studi di Palermo Prof. Gianfranco Rizzo Energy Manager dell Ateneo di Palermo Plan Do Check Act (PDCA) process. This cyclic

Dettagli

Etichettatura delle miscele: informazioni da riportare in etichetta ed esempi. Ilaria Malerba Direzione Tecnico Scientifica Federchimica

Etichettatura delle miscele: informazioni da riportare in etichetta ed esempi. Ilaria Malerba Direzione Tecnico Scientifica Federchimica Etichettatura delle miscele: informazioni da riportare in etichetta ed esempi Ilaria Malerba Direzione Tecnico Scientifica Federchimica Milano, 15 maggio 2015 Comunicazione del Pericolo: etichettatura

Dettagli

COMUNICATO STAMPA GRUPPO TELECOM ITALIA: DEFINITO IL NUOVO CALENDARIO DELLE ATTIVITA SOCIETARIE DI TELECOM ITALIA, TIM E TI MEDIA

COMUNICATO STAMPA GRUPPO TELECOM ITALIA: DEFINITO IL NUOVO CALENDARIO DELLE ATTIVITA SOCIETARIE DI TELECOM ITALIA, TIM E TI MEDIA COMUNICATO STAMPA GRUPPO TELECOM ITALIA: DEFINITO IL NUOVO CALENDARIO DELLE ATTIVITA SOCIETARIE DI TELECOM ITALIA, TIM E TI MEDIA Milano, 31 dicembre 2004 Telecom Italia, Tim e Telecom Italia Media comunicano,

Dettagli

ISLL Papers The Online Collection of the Italian Society for Law and Literature http://www.lawandliterature.org/index.php?

ISLL Papers The Online Collection of the Italian Society for Law and Literature http://www.lawandliterature.org/index.php? The Online Collection of the Italian Society for Law and Literature http://www.lawandliterature.org/index.php?channel=papers ISLL - ITALIAN SOCIETY FOR LAW AND LITERATURE ISSN 2035-553X Submitting a Contribution

Dettagli

LABELLING Labelling System FIP Formatura Iniezione Polimeri

LABELLING Labelling System FIP Formatura Iniezione Polimeri Set LSE - Personalizzazione e stampa etichette LSE Set - Label Design and Print Modulo LCE - Tappo di protezione trasparente con piastrina porta etichette LCE Module - Transparent service pug with tag

Dettagli

OBJECT : Instructions on how to deposit the italian translation of an European Patent

OBJECT : Instructions on how to deposit the italian translation of an European Patent Ministry of Economic Development Department for enterprise and internationalisation Directorate general for the fight against counterfeiting XII Division VIA MOLISE 19 00187 ROMA OBJECT : Instructions

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

AIP - ITALIA Servizio Informazioni Aeronautiche

AIP - ITALIA Servizio Informazioni Aeronautiche Phone: 06 8166 1 Fax: 06 8166 2016 e-mail: aip@enav.it web: www.enav.it AIP - ITALIA Servizio Informazioni Aeronautiche ENAV S.p.A Via Salaria, 716-00138 Roma AIC A 16/2015 1 OCT A 16 GEN ITALIA A 16 GEN

Dettagli

Ref Date Question Answer

Ref Date Question Answer Q1 IT 10/09 Con la presente siamo a chiedere se la cifra esposta per l offerta è esatta; la frase riportata è la seguente: Il valore totale massimo dell'appalto è di 140 000 EUR per quattro anni" I 140.000

Dettagli

Il Form C cartaceo ed elettronico

Il Form C cartaceo ed elettronico Il Form C cartaceo ed elettronico Giusy Lo Grasso Roma, 9 luglio 2012 Reporting DURANTE IL PROGETTO VENGONO RICHIESTI PERIODIC REPORT entro 60 giorni dalla fine del periodo indicato all Art 4 del GA DELIVERABLES

Dettagli

Regolamento LeAltreNote 2015. Si possono iscrivere ai corsi tutti gli studenti di strumento musicale.

Regolamento LeAltreNote 2015. Si possono iscrivere ai corsi tutti gli studenti di strumento musicale. Regolamento LeAltreNote 2015 Si possono iscrivere ai corsi tutti gli studenti di strumento musicale. 1. SELEZIONE I partecipanti ai corsi di perfezionamento si distinguono in allievi attivi e uditori.

Dettagli

AVVISO n.18306. 03 Novembre 2015 MOT - DomesticMOT. Mittente del comunicato : BORSA ITALIANA. Societa' oggetto dell'avviso

AVVISO n.18306. 03 Novembre 2015 MOT - DomesticMOT. Mittente del comunicato : BORSA ITALIANA. Societa' oggetto dell'avviso AVVISO n.18306 03 Novembre 2015 MOT - DomesticMOT Mittente del comunicato : BORSA ITALIANA Societa' oggetto dell'avviso : IVS GROUP Oggetto : CHIUSURA ANTICIPATA PERIODO DI DISTRIBUZIONE DEL PRESTITO "IVS

Dettagli

SERVIZIO DI ASSISTENZA ALLE PERSONE CON DISABILITA E/O RIDOTTA MOBILITA

SERVIZIO DI ASSISTENZA ALLE PERSONE CON DISABILITA E/O RIDOTTA MOBILITA SERVIZIO DI ASSISTENZA ALLE PERSONE CON DISABILITA E/O RIDOTTA MOBILITA Edizione Luglio 008 ASSISTANCE SERVICE FOR DISABLED PERSONS AND/OR PERSONS WITH REDUCED MOBILITY July 008 edition Organizzazione

Dettagli

CAMBIO DATI PERSONALI - Italy

CAMBIO DATI PERSONALI - Italy CAMBIO DATI PERSONALI - Italy Istruzioni Per La Compilazione Del Modulo / Instructions: : Questo modulo è utilizzato per modificare i dati personali. ATTENZIONE! Si prega di compilare esclusivamente la

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA PROGETTAZIONE EUROPEA: INDICAZIONI PRATICHE E ASPETTI ORGANIZZATIVI

INTRODUZIONE ALLA PROGETTAZIONE EUROPEA: INDICAZIONI PRATICHE E ASPETTI ORGANIZZATIVI INTRODUZIONE ALLA PROGETTAZIONE EUROPEA: INDICAZIONI PRATICHE E ASPETTI ORGANIZZATIVI Chiara Zanolla L importanza di una buona progettazione Aumento fondi FP7 Allargamento Europa Tecniche di progettazione

Dettagli

La struttura della ISO 26000. Antonio Astone 26 giugno 2007

La struttura della ISO 26000. Antonio Astone 26 giugno 2007 La struttura della ISO 26000 Antonio Astone 26 giugno 2007 Description of operational principles (1/2) Operational principles guide how organizations act. They include: Accountability an organization should

Dettagli

Participatory Budgeting in Regione Lazio

Participatory Budgeting in Regione Lazio Participatory Budgeting in Regione Lazio Participation The Government of Regione Lazio believes that the Participatory Budgeting it is not just an exercise to share information with local communities and

Dettagli

WELCOME. Go to the link of the official University of Palermo web site www.unipa.it; Click on the box on the right side Login unico

WELCOME. Go to the link of the official University of Palermo web site www.unipa.it; Click on the box on the right side Login unico WELCOME This is a Step by Step Guide that will help you to register as an Exchange for study student to the University of Palermo. Please, read carefully this guide and prepare all required data and documents.

Dettagli

AVVISO n.19382. AIM -Italia/Mercato Alternativo del Capitale. 13 Novembre 2014. Mittente del comunicato : Borsa Italiana. Societa' oggetto dell'avviso

AVVISO n.19382. AIM -Italia/Mercato Alternativo del Capitale. 13 Novembre 2014. Mittente del comunicato : Borsa Italiana. Societa' oggetto dell'avviso AVVISO n.19382 13 Novembre 2014 AIM -Italia/Mercato Alternativo del Capitale Mittente del comunicato : Borsa Italiana Societa' oggetto dell'avviso : -- Oggetto : Regolamento AIM - AIM Rules - 1 Dicembre

Dettagli

AVVISO n.20015. 20 Novembre 2012 ExtraMOT. Mittente del comunicato : Borsa Italiana. Societa' oggetto dell'avviso

AVVISO n.20015. 20 Novembre 2012 ExtraMOT. Mittente del comunicato : Borsa Italiana. Societa' oggetto dell'avviso AVVISO n.20015 20 Novembre 2012 ExtraMOT Mittente del comunicato : Borsa Italiana Societa' oggetto dell'avviso : -- Oggetto : Modifica Regolamento ExtraMOT: Controlli automatici delle negoziazioni - Automatic

Dettagli

STANDARD POLICY CONDITIONS. General conditions Institute Cargo Clauses (A) 1. Additional conditions Institute War Clauses (cargo) 1.1.82..

STANDARD POLICY CONDITIONS. General conditions Institute Cargo Clauses (A) 1. Additional conditions Institute War Clauses (cargo) 1.1.82.. STANDARD POLICY CONDITIONS General conditions Institute Cargo Clauses (A) 1 Additional conditions Institute War Clauses (cargo) 1.1.82..5 Institute Strikes Clauses (cargo) 1.1.82... 9 Institute Strikes

Dettagli

MALATTIA TROMBOEMBOLICA VENOSA 2014 : NUOVI FARMACI = NUOVI PERCORSI? Rino Migliacci

MALATTIA TROMBOEMBOLICA VENOSA 2014 : NUOVI FARMACI = NUOVI PERCORSI? Rino Migliacci MALATTIA TROMBOEMBOLICA VENOSA 2014 : NUOVI FARMACI = NUOVI PERCORSI? Rino Migliacci Choice of Initial Anticoagulant Regimen in Patients With Proximal DVT In patients with acute DVT of the leg, we

Dettagli

CERTIFICATO DI CONFORMITA' Documento giustificativo ai sensi dell'art. 29, 1 del Reg CE 834/07

CERTIFICATO DI CONFORMITA' Documento giustificativo ai sensi dell'art. 29, 1 del Reg CE 834/07 AZIENDA AGRICOLA SAN DOMENICO DI RUBINO MICHELE & C. SNC VIA RUTIGLIANO, 12 CERTIFICATO DI CONFORMITA' IT BIO 006 P318 10.116 E' CONFORME AI REQUISITI DEL PRODOTTO BIOLOGICO Reg. CE 834/07 E CE 889/08

Dettagli