NETASQ V9: PKI & Controllo accessi. Presentation Marco Genovese Presales engineer

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "NETASQ V9: PKI & Controllo accessi. Presentation Marco Genovese Presales engineer marco.genovese@netasq.com"

Transcript

1 NETASQ V9: PKI & Controllo accessi Presentation Marco Genovese Presales engineer

2 Alcuni concetti Alcuni concetti prima di incominciare per chiarire cosa è una PKI e a cosa serve Poniamoci delle domande e cerchiamo di trovare delle soluzioni

3 Domanda 1 - Integrità Aldo Aldo deve mandare un messaggio a Mario. Come possiamo accorgerci se il messaggio è stato modificato durante il viaggio e che il messaggio ricevuto da Mario sia veramente quello scritto da Aldo? Mario

4 Funzione Hash Una funzione HASH è una funzione matematica che prende un messaggio e calcola un codice univoco per quel messaggio, un po come se calcolasse il codice fiscale. Se il messaggio venisse modificato e si ricalcolasse l'hash il risultato sarebbe diverso

5 Hash Aldo Aldo deve mandare un messaggio a Mario. Prima di inviarlo calcola la funzione di HASH e allega il risultato al messaggio Mario riceve il messaggio, separe l'hash dal messaggio originale e ricalcola l'hash con la stessa funzione usata da Aldo. Se il risultato è uguale all'hash spedito da Aldo allora il messaggio è lo stesso. Mario

6 Domanda 2 - Confidenzialità Aldo E come facciamo a sapere che nessun altro legga il messaggio? Mario

7 Crittografia simmetrica Aldo Aldo deve mandare un messaggio a Mario. Tutti e due usano la stessa chiave per criptare e decriptare Mario

8 Domanda 3 - Confidenzialità++ Aldo Ma Aldo dovrebbe recapitare a Mario la chiave E quindi qualcuno potrebbe rubarla no? Mario

9 Crittografia Asimmetrica Aldo Aldo ha tanti lucchetti di Mario gia aperti (Chiave pubblica) Mario ha la chiave per aprire i lucchetti (Chiave privata) Mario Si risolve il problema di dovere spedire la chiave

10 Crittografia Asimmetrica K Priv K Pub K Priv K Pub La realtà è un pochino piu complessa Ovviamente non esiste nessun lucchetto o chiave ma delle funzioni matematiche La cosa importante da capire è che Aldo ha 1 chiave pubblica e 1 chiave privata La chiave pubblica la conoscono tutti, la chiave privata la conosce solo lui Un messaggio criptato con la chiave pubblica puo essere decriptato solo con la chiave privata Un messaggio criptato con la chiave privata puo essere decriptato solo con la chiave pubblica.

11 Domanda 4 - Autenticità Aldo Ok, ma Mario come fa a sapere che il mittente È veramente Aldo e non un impostore? Mario

12 Mettiamo insieme tutto Aldo Aldo calcola l'hash del messaggio che vuole mandare a Mario Cripta il codice HASH con la sua chiave privata In questo modo solo chi ha la pubblica lo puo aprire e avere la certezza che il mittente sia veramente Aldo Allega l'hash criptato al messaggio (li zippa insieme) e cripta tutto con la chiave pubblica di Mario Cosi solo Mario sarà capace di decriptare Invia tutto a Mario

13 Mettiamo insieme tutto Mario Mario decripta il messaggio con la sua chiave privata (solo lui lo puo fare) Separa l'hash dal messaggio, decripta l'hash con la chiave pubblica di Aldo (se ci riesce allora il messaggio è stato veramente inviato da Aldo) Calcola l'hash del messaggio e compara i 2 HASH Se sono uguali allora ha la garanzia che il messaggio è stato inviato da Aldo, che solo lui è stato in grado di leggerlo e che nessuno ha alterato il contenuto

14 E chi gestisce tutto questo Ma come facciamo a sapere che un hacker non abbia corrotto le chiavi? chi garantisce tutto questo? La PKI è l'infrastruttura che gestisce tutto questo Dovrebbe essere gestita da enti al di sopra delle parti Che a pagamento o gratuitamente fungono da Notai e garantiscono per l'autenticità di chi richiede una chiave

15 Esempio : garantire autenticità di un server

16 Esempio : garantire autenticità di un server

17 Esempio : garantire autenticità di un server Ci siamo collegati ad un server con un certificato Abbiamo accettato il certificato perchè ci FIDAVAMO della CA che l'aveva emesso Possiamo usare NETASQ come nostra personale CA L'importante è che tutti quelli che la usano si FIDINO della nostra CA

18 Esempio : garantire autenticità di un server Cosa succede se il server viene compromesso? La CA non può semplicemente cancellare il certificato ma lo deve revocare mediante una apposita CRL I certificati nella CRL non sono più attendibili La CRL non puo crescere all'infinito, quindi i certificati scaduti vengono tolti dalla CRL. La CRL contiene i certificati validi di cui non ci si puo fidare Il client puo verificare sulla CRL se il certificato è valido (la CRL è scritta nel certificato) PER QUESTO MOTIVO E' PERICOLOSO ACCETTARE CERTIFICATI SCADUTI

19 Esempio : garantire autenticità di un server Cosa succede se il server viene compromesso? La CA non può semplicemente cancellare il certificato ma lo deve revocare mediante una apposita CRL I certificati nella CRL non sono più attendibili La CRL non puo crescere all'infinito, quindi i certificati scaduti vengono tolti dalla CRL. La CRL contiene i certificati validi di cui non ci si puo fidare Il client puo verificare sulla CRL se il certificato è valido

20 Ma in pratica cosa posso fare? 1)Autenticarmi sul firewall senza la password (per navigare ma anche per amministrarlo) 2)Creare certificati server 3)Creare VPN (anche per dispositivi mobili)

21 Esempi pratici - Primi passi comuni 1)Creazione database utenti o integrazione con database esterno USERS Directory configuration 2)Creazione della PKI OBJECTS Certificates and PKI 3)Rendere la CA creata Default Set as default

22 Autenticazione con certificati 1)Creazione di un utente USERS Users +Add user 2)Creazione di certificato utente USERS Users CERTIFICATE 3)Abilitazione autenticazione SSL su interfaccia esterna USERS Authentication GENERAL 4)Abilitare l'utente all'autenticazione SSL USERS Access privileges ACCESS POLICY 5)Scaricare e installare il certificato utente OBJECTS Certificates and PKI Download Certificate as a P12 file 6)Importare il certificato nel browser

23 Autenticazione con certificati in uscita Permette di autenticare in automatico un browser senza dovere inserire login e password nel portale di autenticazione Creazione di una regola di autenticazione SECURITY POLICY Filter - NAT FILTERING +New Rule Authentication Rule

24 Autenticazione con certificati in ingresso Alcuni browser come Firefox permettono di proteggere l'utilizzo di certificati con una password, questo ci permette di evitare che chiunque utilizzi Il nostro pc possa autenticarsi, inserendo un ulteriore livello di sicurezza. Firefox: Preferenze Sicurezza Utilizza una password principale

25 Autenticazione con certificati in ingresso Permette di autenticare in automatico un amministratore del firewall senza dovere utilizzare login e password Dare privilegi di amministratore ad un utente gia abilitato all'autenticazione SSL SYSTEM Administrators Add an administrator

26 Autenticazione con certificati in ingresso L'utilizzo della protezione del browser in questo caso è quasi obbligatoria, giacchè ogni utente potrebbe connettersi al firewall se possiede i giusti certificati L'utente creato non può avere gli stessi diritti dell'utente Admin, ad esempio non può cancellare il database LDAP, dal momento che il suo utente verrebbe cancellato. Lo stesso vale per alcune configurazioni di base della macchina

27 Mobile VPN 1)Creazione di un certificato server OBJECTS Certificates and PKI Add a server certificate Attenzione ad usare il FQDN nel CN (obbligatorio per iphone) 2)Creazione della VPN VPN Ipsec VPN PEER +Add New anonymous (Mobile) peer 3)Assegnare un nome al PEER e premere Next 4)Selezionare Certificate and Xauth (Iphone) e premere next 5)Selezionare il certificato server del punto 1 e finire

28 Mobile VPN 6)Selezionare uno slot libero per creare la Phase2 ENCRYPTION POLICY TUNNEL ANONYMOUS MOBILE USERS Add a new policy 7)Selezione il PEER creato precedentemente 8)Selezionare Network_in nelle local resources 9)Selezionare ALL per raggiungere tutto tramite vpn 10)Aggiungere un Network o un Range alla Remote Network (mode config) 11)Attivare il mode config 12)Selezionare IPHONE Encryption, salvare e attivare lo slot

29 Mobile VPN 13)Abilitare l'accesso in VPN USERS Access privileges DEFAULT e abilitare la vpn ipsec 14)Scaricare i certificati OBJECTS Certificates and PKI 15)Selezionare la CA e scaricare in formato DER (cliccando sul tasto Download) 16)Selezionare l'utente e scaricare in formato P12(cliccando sul tasto Download) il certificato di tipo utente

30 Mobile VPN Il formato P12 non è niente altro che un contenitore che contiene la CA, la chiave pubblica e quella privata dell'utente. In linea di massima basterebbe il P12, ma in alcuni casi è meglio installare la CA separatamente (IPHONE)

31 Mobile VPN su Iphone Importare prima il certificato della CA, altrimenti il certificato utente non sarà attendibile Importare il certificato utente (protetto da password) Configurare come da figura. N.B. Il server deve essere il FQDN usato nella generazione del certificato server. Questo significa che il firewall deve avere un FQDN risolvibile da un dns

32 Mobile VPN su Android I proposal utilizzati per la vpn con IPHONE non sono utilizzabili con Android, occorre creare 2 nuovi proposal con i seguenti valori VPN IPSec VPN ENCRYPTION PROFILES cliccare su ADD e selezionare Phase 1 (IKE) profile DH:Group 2 (Modp 1024) Maximum lifetime:28800 Proposals: md5 128 des 64 sha1 160 des 64 md des 192 sha des 192 VPN IPSec VPN ENCRYPTION PROFILES cliccare su ADD e selezionare Phase 2 (IPSec) profile PFS:none Lifetime:28800 Auth proposals: hmac_sha1 160 hmac_md5 128 Encryption Proposals: Aes 256 aes 128 3des 192 N.B. Modificare la vpn in modo da usare i nuovi profili

33 Mobile VPN su Android Importare la ca e il certificato utente (basta il P12 utente) Configurare come da figura. Con Android si puo usare un indirizzo ip al posto del FQDN NB: è supportata solo la piattaforma ANDROID ICECREAM SANDWICH o Superiore

34 Mobile VPN Il formato P12 non è niente altro che un contenitore che contiene la CA, la chiave pubblica e quella privata dell'utente. In linea di massima basterebbe il P12, ma in alcuni casi è meglio installare la CA separatamente (IPHONE)

35 Grazie per la vostra attenzione netwhat.altervista.org Marco Genovese Presales Engineer Cell : Web :

La VPN con il FRITZ!Box Parte II. La VPN con il FRITZ!Box Parte II

La VPN con il FRITZ!Box Parte II. La VPN con il FRITZ!Box Parte II La VPN con il FRITZ!Box Parte II 1 Introduzione In questa mini-guida mostreremo com è possibile creare un collegamento su Internet tramite VPN(Virtual Private Network) tra il FRITZ!Box di casa o dell ufficio

Dettagli

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads.

MailStore Proxy è disponibile gratuitamente per tutti i clienti di MailStore Server all indirizzo http://www.mailstore.com/en/downloads. MailStore Proxy Con MailStore Proxy, il server proxy di MailStore, è possibile archiviare i messaggi in modo automatico al momento dell invio/ricezione. I pro e i contro di questa procedura vengono esaminati

Dettagli

La VPN con il FRITZ!Box - parte II. La VPN con il FRITZ!Box Parte II

La VPN con il FRITZ!Box - parte II. La VPN con il FRITZ!Box Parte II La VPN con il FRITZ!Box Parte II 1 Descrizione Come già descritto nella parte I della mini guida, Una VPN, Virtual Private Network, consiste in una sorta di tunnel in grado di collegare tra loro due o

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRENTO DOCUMENTO ELETTRONICO, FIRMA DIGITALE E SICUREZZA IN RETE.

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRENTO DOCUMENTO ELETTRONICO, FIRMA DIGITALE E SICUREZZA IN RETE. UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRENTO DOCUMENTO ELETTRONICO, FIRMA DIGITALE E SICUREZZA IN RETE. ENTRUST/PKI 6.0 MANUALE PER L UTENTE. A cura di: Eleonora Brioni, Direzione Informatica e Telecomunicazioni ATI

Dettagli

Petra VPN 3.1. Guida Utente

Petra VPN 3.1. Guida Utente Petra VPN 3.1 Guida Utente Petra VPN 3.1: Guida Utente Copyright 1996, 2004 Link s.r.l. (http://www.link.it) Questo documento contiene informazioni di proprietà riservata, protette da copyright. Tutti

Dettagli

GARR CERTIFICATION AUTHORITY. VII Workshop GARR Roma 16 Novembre 2006 Barbara Monticini

GARR CERTIFICATION AUTHORITY. VII Workshop GARR Roma 16 Novembre 2006 Barbara Monticini GARR CERTIFICATION AUTHORITY VII Workshop GARR Roma 16 Novembre 2006 Barbara Monticini Agenda Overview Sezione dedicata agli Utenti Sezione dedicata alle Registration Authority Terena Server Certificate

Dettagli

Sommario. Oggetto: Istruzioni configurazione client VPN per piattaforma Mac OSX Data: 25/01/2016 Versione: 1.0

Sommario. Oggetto: Istruzioni configurazione client VPN per piattaforma Mac OSX Data: 25/01/2016 Versione: 1.0 Oggetto: Istruzioni configurazione client VPN per piattaforma Mac OSX Data: 25/01/2016 Versione: 1.0 Sommario 1. PREMESSA... 2 2. INSTALLAZIONE SOFTWARE VPN CLIENT... 2 3. PRIMO AVVIO E CONFIGURAZIONE

Dettagli

Sicurezza nelle reti

Sicurezza nelle reti Sicurezza nelle reti A.A. 2005/2006 Walter Cerroni Sicurezza delle informazioni: definizione Garantire la sicurezza di un sistema informativo significa impedire a potenziali soggetti attaccanti l accesso

Dettagli

Università degli Studi di Ferrara

Università degli Studi di Ferrara Università degli Studi di Ferrara Area Informatica Manuale di configurazione per l'accesso alla rete Eduroam per gli utenti dell'università degli Studi di Ferrara Indice: 1. Il progetto Eduroam 2 2. Parametri

Dettagli

RuparPiemonte Manuale di installazione certificato digitale per la sicurezza Certification Authority di SistemaPiemonte

RuparPiemonte Manuale di installazione certificato digitale per la sicurezza Certification Authority di SistemaPiemonte RuparPiemonte Manuale di installazione certificato digitale per la sicurezza Certification Authority di SistemaPiemonte Pag. 1 di 17 SOMMARIO 1. PREMESSE...2 2. IL...2 3. VERIFICA DELLA VERSIONE CORRETTA

Dettagli

Guida pratica all utilizzo di Zeroshell

Guida pratica all utilizzo di Zeroshell Guida pratica all utilizzo di Zeroshell Il sistema operativo multifunzionale creato da Fulvio.Ricciardi@zeroshell.net www.zeroshell.net Proteggere una piccola rete con stile ( Autore: cristiancolombini@libero.it

Dettagli

Petra VPN 2.7. Guida Utente

Petra VPN 2.7. Guida Utente Petra VPN 2.7 Guida Utente Petra VPN 2.7: Guida Utente Copyright 1996, 2001 Link s.r.l. (http://www.link.it) Questo documento contiene informazioni di proprietà riservata, protette da copyright. Tutti

Dettagli

Come accedere alle pubblicazioni da remoto con Windows

Come accedere alle pubblicazioni da remoto con Windows Come accedere alle pubblicazioni da remoto con Windows 1. Introduzione Molti utenti lamentano la difficoltà di accedere alle riviste scientifiche quando non si trovano in Dipartimento di Fisica, il problema

Dettagli

Single Sign-On su USG

Single Sign-On su USG NEXT-GEN USG Single Sign-On su USG Windows Server 2008 e superiori Client SSO ZyXEL, scaricabile da ftp://ftp.zyxel.com/sso_agent/software/sso%20agent_1.0.3.zip già installato sul server Struttura Active

Dettagli

Quando lancerete il browser di vostra scelta, indipendentemente dalla pagina inziale impostata apparirà questa schermata:

Quando lancerete il browser di vostra scelta, indipendentemente dalla pagina inziale impostata apparirà questa schermata: 1 Stabilite una connessione tra il vostro dispositivo wireless (notebook, smartphone, ipad o sim.) e la rete WiFree_1. Di norma, i dispsitivi wireless rilevano automaticamente le reti senza fili disponibili.

Dettagli

Configurazione WAN (accesso internet)

Configurazione WAN (accesso internet) D-Link G624T Per entrare nella configurazione del Router è necessario collegarlo tramite porta Ethernet (di rete). Nelle opzioni di configurazione della scheda di rete, in Protocollo TCP/IP lasciare l

Dettagli

Software di crittografia per GNOME. Nicola VITUCCI POuL Politecnico Open unix Labs

Software di crittografia per GNOME. Nicola VITUCCI POuL Politecnico Open unix Labs Software di crittografia per GNOME Nicola VITUCCI POuL Politecnico Open unix Labs Crittografia: definizione Dal greco kryptós, nascosto, e gráphein, scrivere Crittografia: l arte scrivere cifrato dello

Dettagli

Procedura per il recupero delle credenziali di accesso al SISTRI

Procedura per il recupero delle credenziali di accesso al SISTRI Procedura per il recupero delle credenziali di accesso al SISTRI 29/04/2011 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale...3 1. Glossario...3 2. Presentazione...4 3. Quando procedere al recupero

Dettagli

La VPN con il FRITZ!Box Parte I. La VPN con il FRITZ!Box Parte I

La VPN con il FRITZ!Box Parte I. La VPN con il FRITZ!Box Parte I La VPN con il FRITZ!Box Parte I 1 Descrizione Ogni utente di Internet può scambiare dati ed informazioni con qualunque altro utente della rete. I dati scambiati viaggiano nella nuvola attraverso una serie

Dettagli

Nella finestra Centro connessioni di rete e condivisione selezionare Gestisci connessioni di rete :

Nella finestra Centro connessioni di rete e condivisione selezionare Gestisci connessioni di rete : Istruzioni per l accesso alla rete di Ateneo tramite il servizio AZULUU Di seguito si descrivono i passi da seguire per configurare un PC dotato di sistema operativo Windows Vista per accedere in maniera

Dettagli

Obiettivi. Al termine del webinar sarete in grado di:

Obiettivi. Al termine del webinar sarete in grado di: SSL VPN Modulo 1 1 2012 Fortinet Training Services. This training may not be recorded in any medium, disclosed, copied, reproduced or distributed to anyone without prior written consent of an authorized

Dettagli

NEXT-GEN USG: Filtri Web

NEXT-GEN USG: Filtri Web NEXT-GEN USG: Filtri Web Content-Filter & Single Sign On Guida alla configurazione Content-Filter con policy di accesso basate su utenti lactive directory e SSO con USG con firmware ZLD 4.1 Configurazione

Dettagli

Telecom Italia SpA. Telecom Italia Trust Technologies S.r.l. REGISTRO DELLE MODIFICHE REVISIONE DESCRIZIONE EMISSIONE

Telecom Italia SpA. Telecom Italia Trust Technologies S.r.l. REGISTRO DELLE MODIFICHE REVISIONE DESCRIZIONE EMISSIONE EVOCST.IT.DPMU14000 TITOLO DOCUMENTO: Evoluzione Piattaforma Conservazione a TIPO DOCUMENTO: Manuale Utente EMESSO DA: Telecom Italia Trust Technologies S.r.l. DATA EMISSIONE N. ALLEGATI: STATO: 06/08/24

Dettagli

Guida Connessione Rete WiFi HotSpot Internavigare

Guida Connessione Rete WiFi HotSpot Internavigare Guida Connessione Rete WiFi HotSpot Internavigare Indice: - 1.1 Configurazione Windows Xp 2.1 Configurazione Windows Vista 3.1 Configurazione Windows Seven 1.1 - WINDOWS XP Seguire i seguenti passi per

Dettagli

Procedura per il recupero delle credenziali di accesso al SISTRI

Procedura per il recupero delle credenziali di accesso al SISTRI Procedura per il recupero delle credenziali di accesso al SISTRI 21/12/2010 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale...3 1. Glossario...3 2. Presentazione...4 3. Quando procedere al recupero

Dettagli

Configurazione di Windows per comunicazioni OPC Server-Client

Configurazione di Windows per comunicazioni OPC Server-Client Configurazione di Windows per comunicazioni OPC Server-Client Come impostare il sistema e DCOM Windows per utilizzare la comunicazione OPC di WinCC RT Advanced / WinCC RT Flexible 1 1. Introduzione Utilizzando

Dettagli

Windows XP Istruzioni rete wired per portatili v1.0

Windows XP Istruzioni rete wired per portatili v1.0 Istruzioni rete wired per portatili v1.0 Pagina 1 di 13 Istruzioni rete wired per portatili v1.0 Istruzioni per 1 Introduzione Per seguire le istruzioni qui proposte è necessario utilizzare le utility

Dettagli

ACCESSO AL PORTALE VPN

ACCESSO AL PORTALE VPN Indice generale ACCESSO AL PORTALE VPN...3 ACCESSO CON MICROSOFT INTERNET EXPLORER...3 ACCESSO CON MOZILLA FIREFOX...4 ACCESSO CON GOOGLE CHROME...5 IL PORTALE PER LA GESTIONE DELLE CONNESSIONI...6 CONFIGURAZIONE

Dettagli

RICICLIAMO L'USATO. ISTRUZIONE PER L'UTILIZZO DELLA BACHECA ON-LINE rev. del 11/11/2012

RICICLIAMO L'USATO. ISTRUZIONE PER L'UTILIZZO DELLA BACHECA ON-LINE rev. del 11/11/2012 RICICLIAMO L'USATO ISTRUZIONE PER L'UTILIZZO DELLA BACHECA ON-LINE rev. del 11/11/2012 Alla bacheca degli annunci si accede dal sito del Circolo Amici del Tempo Libero http://www.atlcernusco.it Nella home

Dettagli

Sicurezza: necessità. Roberto Cecchini Ottobre 2002 1

Sicurezza: necessità. Roberto Cecchini Ottobre 2002 1 Sicurezza: necessità Riservatezza: la comunicazione è stata intercettata? Autenticazione: l utente è veramente chi dice di essere? Autorizzazione: ogni utente può accedere solo alle risorse cui ha diritto.

Dettagli

Procedura per il recupero delle credenziali di accesso al SISTRI

Procedura per il recupero delle credenziali di accesso al SISTRI Procedura per il recupero delle credenziali di accesso al SISTRI 07/06/2013 Sommario 1. Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 2. Presentazione... 4 3. Anomalie risolvibili con questa procedura...

Dettagli

Procedura per il ripristino del software del dispositivo USB

Procedura per il ripristino del software del dispositivo USB Procedura per il ripristino del software del dispositivo USB 07/12/2010 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale...3 1. Glossario...3 2. Presentazione...4 3. Quando procedere al ripristino

Dettagli

Procedura per il ripristino del software del dispositivo USB

Procedura per il ripristino del software del dispositivo USB Procedura per il ripristino del software del dispositivo USB Ver. 1.0 del 21/02/2014 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Presentazione... 4 3. Quando procedere

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE CERTIFICATO DIGITALE PER LA SICUREZZA CERTIFICATION AUTHORITY DEL SISTEMA PIEMONTE

MANUALE DI INSTALLAZIONE CERTIFICATO DIGITALE PER LA SICUREZZA CERTIFICATION AUTHORITY DEL SISTEMA PIEMONTE Pag.1 di 22 PER LA SICUREZZA CERTIFICATION AUTHORITY DEL SISTEMA PIEMONTE Pag.2 di 22 INDICE 1. PREMESSE...3 2. VERIFICA DELLA VERSIONE CORRETTA DEL BROWER...3 3. INSTALLAZIONE DI CERTIFICATI CON NETSCAPE

Dettagli

La nuova Posta Elettronica IMAP del C.S.B.N.O. di Restelli Paolo. Appendice 2 : Protocolli sicuri, autenticazione sicura e certificati ( P.

La nuova Posta Elettronica IMAP del C.S.B.N.O. di Restelli Paolo. Appendice 2 : Protocolli sicuri, autenticazione sicura e certificati ( P. Rho, Luglio 07, 2006 CORSI ON-LINE La nuova Posta Elettronica IMAP del C.S.B.N.O. di Restelli Paolo Appendice 2 : Protocolli sicuri, autenticazione sicura e certificati ( P. Restelli) Attualmente la maggior

Dettagli

Problemi legati alla sicurezza e soluzioni

Problemi legati alla sicurezza e soluzioni Corso DOMOTICA ED EDIFICI INTELLIGENTI UNIVERSITA DI URBINO Docente: Ing. Luca Romanelli Mail: romanelli@baxsrl.com Accesso remoto ad impianti domotici Problemi legati alla sicurezza e soluzioni Domotica

Dettagli

Sicurezza delle reti e dei calcolatori

Sicurezza delle reti e dei calcolatori Sicurezza e dei calcolatori Introduzione a IPSec Lezione 11 1 Obiettivi Aggiungere funzionalità di sicurezza al protocollo IPv4 e IPv6 Riservatezza e integrità del traffico Autenticità del mittente La

Dettagli

Configuriamo correttamente le interfacce Ethernet del nostro USG secondo le nostre esigenze. Configurazione interfacce

Configuriamo correttamente le interfacce Ethernet del nostro USG secondo le nostre esigenze. Configurazione interfacce NEXT-GEN USG VPN Client to site Configuriamo correttamente le interfacce Ethernet del nostro USG secondo le nostre esigenze Configurazione interfacce Configurazione VPN fase 1 Configuriamo la VPN. Dal

Dettagli

Zeroshell: VPN Host-to-Lan. Il sistema operativo multifunzionale. creato da Fulvio.Ricciardi@zeroshell.net. www.zeroshell.net

Zeroshell: VPN Host-to-Lan. Il sistema operativo multifunzionale. creato da Fulvio.Ricciardi@zeroshell.net. www.zeroshell.net Zeroshell: VPN Host-to-Lan Il sistema operativo multifunzionale creato da Fulvio.Ricciardi@zeroshell.net www.zeroshell.net Assicurare la comunicazione fra un host ed una rete ( Autore: cristiancolombini@libero.it

Dettagli

Configurazione modalità autenticazione utenti sui firewall D-Link Serie NetDefend (DFL-200, DFL-700, DFL-1100)

Configurazione modalità autenticazione utenti sui firewall D-Link Serie NetDefend (DFL-200, DFL-700, DFL-1100) Configurazione modalità autenticazione utenti sui firewall D-Link Serie NetDefend (DFL-200, DFL-700, DFL-1100) Pagina 1 di 10 Per abilitare la modalità di autenticazione degli utenti occorre, prima di

Dettagli

BREVE GUIDA ALL ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO DDNS PER DVR SERIE TMX

BREVE GUIDA ALL ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO DDNS PER DVR SERIE TMX BREVE GUIDA ALL ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO DDNS PER DVR SERIE TMX Questa guida riporta i passi da seguire per la connessione dei DVR serie TMX ad Internet con indirizzo IP dinamico, sfruttando il servizio

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRENTO DOCUMENTO ELETTRONICO, FIRMA DIGITALE E SICUREZZA IN RETE.

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRENTO DOCUMENTO ELETTRONICO, FIRMA DIGITALE E SICUREZZA IN RETE. UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRENTO DOCUMENTO ELETTRONICO, FIRMA DIGITALE E SICUREZZA IN RETE. ENTRUST/PKI 6.0 GUIDA ALL INSTALLAZIONE. A cura di: Eleonora Brioni, Direzione Informatica e Telecomunicazioni

Dettagli

Internet. Cos è Il Web La posta elettronica. www.vincenzocalabro.it 1

Internet. Cos è Il Web La posta elettronica. www.vincenzocalabro.it 1 Internet Cos è Il Web La posta elettronica www.vincenzocalabro.it 1 Cos è E una RETE di RETI, pubblica. Non è una rete di calcolatori. I computer che si collegano ad Internet, devono prima essere collegati

Dettagli

Archiviare messaggi di posta elettronica senza avere un proprio mail server

Archiviare messaggi di posta elettronica senza avere un proprio mail server Archiviare messaggi di posta elettronica senza avere un proprio mail server Nota: Questo tutorial si riferisce specificamente all'archiviazione in ambiente privo di un proprio mail server. Si dà come presupposto

Dettagli

Posta Elettronica Certificata elettronica per il servizio PEC di TI Trust Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 Scopo del documento... 3 2 Primo accesso e cambio password... 4

Dettagli

Procedura per il ripristino del software del dispositivo USB associato al veicolo

Procedura per il ripristino del software del dispositivo USB associato al veicolo Procedura per il ripristino del software del dispositivo USB associato al veicolo Ver. 1.0 del 21/02/2014 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Presentazione...

Dettagli

Classificazione: Pubblico Guida alla configurazione di DigitalSign

Classificazione: Pubblico Guida alla configurazione di DigitalSign Guida alla configurazione di DigitalSign Guida alla configurazione di DigitalSign Pagina 1 di 19 Indice 1. Riferimenti... 2 2. Scopo e campo di applicazione... 2 3. Configurazione Internet... 3 4. Abilitare

Dettagli

Servizio di Posta elettronica Certificata. Procedura di configurazione dei client di posta elettronica

Servizio di Posta elettronica Certificata. Procedura di configurazione dei client di posta elettronica Pag. 1 di 42 Servizio di Posta elettronica Certificata Procedura di configurazione dei client di posta elettronica Funzione 1 7-2-08 Firma 1)Direzione Sistemi 2)Direzione Tecnologie e Governo Elettronico

Dettagli

Reti di calcolatori. Lezione del 25 giugno 2004

Reti di calcolatori. Lezione del 25 giugno 2004 Reti di calcolatori Lezione del 25 giugno 2004 Tecniche di attacco Denial of Service : impedisce ad una organizzazione di usare i servizi della propria rete; sabotaggio elettronico Gli attacchi DoS possono

Dettagli

La sicurezza nelle comunicazioni fra PC. Prof. Mauro Giacomini A.A. 2008-2009

La sicurezza nelle comunicazioni fra PC. Prof. Mauro Giacomini A.A. 2008-2009 La sicurezza nelle comunicazioni fra PC Prof. Mauro Giacomini A.A. 2008-2009 Sommario Cosa significa sicurezza? Crittografia Integrità dei messaggi e firma digitale Autenticazione Distribuzione delle chiavi

Dettagli

Istruzioni per scaricare ed installare FirstClass IntroEdition per Windows

Istruzioni per scaricare ed installare FirstClass IntroEdition per Windows Istruzioni per scaricare ed installare FirstClass IntroEdition per Windows FirstClass IntroEdition è una soluzione groupware di collaborazione gratuita e completamente funzionante che include il server

Dettagli

Problematiche correlate alla sicurezza informatica nel commercio elettronico

Problematiche correlate alla sicurezza informatica nel commercio elettronico Problematiche correlate alla sicurezza informatica nel commercio elettronico http://www.infosec.it info@infosec.it Relatore: Stefano Venturoli, General Manager Infosec Italian Cyberspace Law Conference

Dettagli

Explorer 5.x in ambiente Windows Passo 1 - Abilitazione del protocollo SSL Per abilitare il protocollo di sicurezza SSL occorre: dal menu Strumenti selezionare la voce Opzioni Internet (tasti di scelta

Dettagli

Telecom Italia SpA. Telecom Italia Trust Technologies S.r.l. REGISTRO DELLE MODIFICHE REVISIONE DESCRIZIONE EMISSIONE

Telecom Italia SpA. Telecom Italia Trust Technologies S.r.l. REGISTRO DELLE MODIFICHE REVISIONE DESCRIZIONE EMISSIONE TITOLO DOCUMENTO: Evoluzione Piattaforma Conservazione a TIPO DOCUMENTO: Manuale Utente EMESSO DA: Telecom Italia Trust Technologies S.r.l. DATA EMISSIONE N. ALLEGATI: STATO: 06/08/2014 0 REDATTO: VERIFICATO:

Dettagli

1.1 La rete wireless. INDICE 1. Premessa

1.1 La rete wireless. INDICE 1. Premessa INDICE 1. Premessa 1.1 La rete wireless 1.2 Quick start 1.3 Associazione alla rete wi-fi 1.4 Configurazione Indirizzo IP 2. Autenticazione 2.1 Autenticazione al portale 2.2 Politiche di utilizzo e violazioni

Dettagli

Archiviare messaggi da Microsoft Exchange 2003

Archiviare messaggi da Microsoft Exchange 2003 Archiviare messaggi da Microsoft Exchange 2003 Nota: Questo tutorial si riferisce specificamente all'archiviazione da Microsoft Exchange 2003. Si dà come presupposto che il lettore abbia già installato

Dettagli

Nica Srl Informatica Aziendale

Nica Srl Informatica Aziendale Gentile Cliente, con la presente intendiamo illustrarle i passaggi da effettuare, per poter configurare ed utilizzare la procedura Winwaste.Net in suo possesso con i servizi di Interoperabilità, previsti

Dettagli

Client VPN Manuale d uso. 9235970 Edizione 1

Client VPN Manuale d uso. 9235970 Edizione 1 Client VPN Manuale d uso 9235970 Edizione 1 Copyright 2004 Nokia. Tutti i diritti sono riservati. Il contenuto del presente documento, né parte di esso, potrà essere riprodotto, trasferito, distribuito

Dettagli

Corso Specialista Sistemi Ambiente Web. Test finale conoscenze acquisite - 15.12.2003. Windows 2000 Server

Corso Specialista Sistemi Ambiente Web. Test finale conoscenze acquisite - 15.12.2003. Windows 2000 Server Windows 2000 Server 1 A cosa serve il task manager? A A monitorare quali utenti stanno utilizzando una applicazione B A restringere l'accesso a task determinati da parte degli utenti C Ad interrompere

Dettagli

BACKUP APPLIANCE. User guide Rev 1.0

BACKUP APPLIANCE. User guide Rev 1.0 BACKUP APPLIANCE User guide Rev 1.0 1.1 Connessione dell apparato... 2 1.2 Primo accesso all appliance... 2 1.3 Configurazione parametri di rete... 4 1.4 Configurazione Server di posta in uscita... 5 1.5

Dettagli

Applicazioni per l autenticazione Sicurezza nelle reti di TLC - Prof. Marco Listanti - A.A. 2008/2009

Applicazioni per l autenticazione Sicurezza nelle reti di TLC - Prof. Marco Listanti - A.A. 2008/2009 Applicazioni per l autenticazione Kerberos Kerberos Servizio di autenticazione sviluppato dal MIT Fornisce un server di autenticazione centralizzato Basato su crittografia simmetrica (chiave privata) Permette

Dettagli

Servizio di accesso remoto con SSL VPN

Servizio di accesso remoto con SSL VPN Servizio di accesso remoto con SSL VPN A chi è rivolto A tutti, sia attuali clienti RUN che hanno un collegamento tra la loro intranet aziendale e RUN, sia futuri clienti che vogliono accedere alla loro

Dettagli

Procedura di accreditamento ai servizi di Interoperabilità

Procedura di accreditamento ai servizi di Interoperabilità Procedura di accreditamento ai servizi di Interoperabilità 30/08/2011 Cod. SISTRI-MOF_ACC_INT-001 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Presentazione... 4

Dettagli

PSNET UC RUPAR PIEMONTE MANUALE OPERATIVO

PSNET UC RUPAR PIEMONTE MANUALE OPERATIVO Pag. 1 di 17 VERIFICHE E APPROVAZIONI VERSIONE V01 REDAZIONE CONTROLLO APPROVAZIONE AUTORIZZAZIONE EMISSIONE NOME DATA NOME DATA NOME DATA PRATESI STATO DELLE VARIAZIONI VERSIONE PARAGRAFO O DESCRIZIONE

Dettagli

Consulenza Informatica ======================================================================= Introduzione. Documentazione tecnica

Consulenza Informatica ======================================================================= Introduzione. Documentazione tecnica Introduzione Le novità che sono state introdotte nei terminal services di Windows Server 2008 sono davvero tante ed interessanti, sotto tutti i punti di vista. Chi già utilizza i Terminal Services di Windows

Dettagli

Glossario servizi di Sicurezza Informatica offerti

Glossario servizi di Sicurezza Informatica offerti Glossario servizi di Sicurezza Informatica offerti Copyright LaPSIX 2007 Glossario servizi offerti di sicurezza Informatica SINGLE SIGN-ON Il Single Sign-On prevede che la parte client di un sistema venga

Dettagli

Guida introduttiva di F-Secure PSB

Guida introduttiva di F-Secure PSB Guida introduttiva di F-Secure PSB Guida introduttiva di F-Secure PSB Indice generale 3 Sommario Capitolo 1: Introduzione...5 Capitolo 2: Guida introduttiva...7 Creazione di un nuovo account...8 Come

Dettagli

Guida ai certificati SSL User Guide

Guida ai certificati SSL User Guide Guida ai certificati SSL User Guide PROBLEMATICHE DEL WEB... 2 PRIVACY...3 AUTORIZZAZIONE/AUTENTICAZIONE...4 INTEGRITA DEI DATI...4 NON RIPUDIO...4 QUALI SONO I PRINCIPALI STRUMENTI UTILIZZATI PER GARANTIRE

Dettagli

U N CASE DI SUCCESSO NEL SETTORE ASSICURATIVO

U N CASE DI SUCCESSO NEL SETTORE ASSICURATIVO U N CASE DI SUCCESSO NEL SETTORE ASSICURATIVO Aditinet Consulting SpA Sede Legale: viale Odone Belluzzi, 57 00128 Roma tel. 06.45439252, fax 06.45439253 Partita IVA e Codice Fiscale: 04137280964 Capitale

Dettagli

ATOLLO BACKUP GUIDA INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE

ATOLLO BACKUP GUIDA INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE ATOLLO BACKUP GUIDA INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE PREMESSA La presente guida è da considerarsi come aiuto per l utente per l installazione e configurazione di Atollo Backup. La guida non vuole approfondire

Dettagli

Comunicazioni sicure su Internet: https e SSL. Fisica dell Informazione

Comunicazioni sicure su Internet: https e SSL. Fisica dell Informazione Comunicazioni sicure su Internet: https e SSL Fisica dell Informazione Il servizio World Wide Web (WWW) Come funziona nel dettaglio il Web? tre insiemi di regole: Uniform Resource Locator (URL) Hyper Text

Dettagli

NAS 323 Uso del NAS come server VPN

NAS 323 Uso del NAS come server VPN NAS 323 Uso del NAS come server VPN Usare il NAS come server VPN e connettersi ad esso con Windows e Mac A S U S T O R C O L L E G E OBIETTIVI DEL CORSO Al termine di questo corso si dovrebbe essere in

Dettagli

BitDefender Client Security e Soluzioni BitDefender Windows Server

BitDefender Client Security e Soluzioni BitDefender Windows Server BitDefender Client Security e Soluzioni BitDefender Windows Server Guida Rapida all'installazione Diritto d'autore 2010 BitDefender; 1. Panoramica dell'installazione Grazie per aver scelto le soluzioni

Dettagli

SIPEM ACCESSO AL SISTEMA ED UTILIZZO DELLA CHIAVETTA DI FIRMA DIGITALE. Sistema Informativo Pratiche Edilizie e Monitoraggio municipale. Rev 1.

SIPEM ACCESSO AL SISTEMA ED UTILIZZO DELLA CHIAVETTA DI FIRMA DIGITALE. Sistema Informativo Pratiche Edilizie e Monitoraggio municipale. Rev 1. SIPEM Sistema Informativo Pratiche Edilizie e Monitoraggio municipale ACCESSO AL SISTEMA ED UTILIZZO DELLA CHIAVETTA DI FIRMA DIGITALE Rev 1.2 Il presente documento è attualmente in fase di lavorazione.

Dettagli

filrbox Guida all uso dell interfaccia WEB Pag. 1 di 44

filrbox Guida all uso dell interfaccia WEB Pag. 1 di 44 filrbox Guida all uso dell interfaccia WEB Pag. 1 di 44 Sommario Introduzione... 4 Caratteristiche del filrbox... 5 La barra principale del filrbox... 7 Elenco degli utenti... 8 Il profilo... 9 Le novità...

Dettagli

Lezione 7 Sicurezza delle informazioni

Lezione 7 Sicurezza delle informazioni Lezione 7 Sicurezza delle informazioni Sommario Concetti generali Meccanismi per la sicurezza IT: Crittografia Hash Firma digitale Autenticazione 1 Concetti generali Availability Confidentiality Integrity

Dettagli

Sicurezza dei sistemi informatici Firma elettronica E-commerce

Sicurezza dei sistemi informatici Firma elettronica E-commerce Sicurezza dei sistemi informatici Firma elettronica E-commerce Il contesto applicativo Commercio elettronico Quanti bit ho guadagnato!! Marco Mezzalama Politecnico di Torino collegamenti e transazioni

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. W i F i. Istruzioni per l accesso

Università per Stranieri di Siena. W i F i. Istruzioni per l accesso Università per Stranieri di Siena W i F i Area Istruzioni per l accesso INDICE 1. Informazioni generali p. 3 2. Aree wireless p. 3 3. Come accedere alla rete wireless Unistrasi p. 8 3.1. Configurazione

Dettagli

Avremo quindi 3 utenti di dominio ai quali dovremo assegnare policy di navigazione differenti:

Avremo quindi 3 utenti di dominio ai quali dovremo assegnare policy di navigazione differenti: POLICY DI ACCESSO INTERNET E CONTENT FILTER BASATE SU UTENTI ACTIVE DIRECTORY (Firmware 2.20) Sul controller di dominio creiamo gli utenti da utilizzare per le policy sul firewall: Avremo quindi 3 utenti

Dettagli

DEPLOY DI ZEROSHELL IN AMBIENTE VIRTUALE. Lorenzo Comi

DEPLOY DI ZEROSHELL IN AMBIENTE VIRTUALE. Lorenzo Comi DEPLOY DI ZEROSHELL IN AMBIENTE VIRTUALE Lorenzo Comi Introduzione: software ed hardware 2 Software per la virtualizzazione: VMware Fusion. 3 macchine virtuali Zeroshell 3.0.0 con profilo attivo. Macchina

Dettagli

COME CONFIGURARE LA PEC SU MAC OS X

COME CONFIGURARE LA PEC SU MAC OS X COME CONFIGURARE LA PEC SU MAC OS X Prima di iniziare con la configurazione dovete avere a disposizione la Login e la Password ricevute a mezzo e-mail al momento dell attivazione (Attenzione: se si è già

Dettagli

Indice. Prefazione. Presentazione XIII. Autori

Indice. Prefazione. Presentazione XIII. Autori INDICE V Indice Prefazione Presentazione Autori XI XIII XV Capitolo 1 Introduzione alla sicurezza delle informazioni 1 1.1 Concetti base 2 1.2 Gestione del rischio 3 1.2.1 Classificazione di beni, minacce,

Dettagli

Procedura per il ripristino del browser Mozilla Firefox del dispositivo USB

Procedura per il ripristino del browser Mozilla Firefox del dispositivo USB Procedura per il ripristino del browser Mozilla Firefox del dispositivo USB 22/03/2011 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale...3 1. Glossario...3 2. Presentazione...4 3. Quando procedere

Dettagli

Manuale d uso Mercurio

Manuale d uso Mercurio Manuale d uso Mercurio SOMMARIO Pagina Capitolo 1 Caratteristiche e Funzionamento Capitolo 2 Vantaggi 3 3 Capitolo 3 Cosa Occorre Capitolo 4 Prerequisiti Hardware e Software Prerequisiti hardware Prerequisiti

Dettagli

SmoothWall Support : Setting up Greenbow VPN Client Wednesday, January 5, 2005

SmoothWall Support : Setting up Greenbow VPN Client Wednesday, January 5, 2005 Greenbow VPN client, può essere scaricato da http://www.thegreenbow.com per essere utilizzato per connettere SmoothWall Corporate Server 3 con il modulo SmoothTunnel 3.1 installato. Preparazione alla configurazione

Dettagli

LEGGERE MAIL DA INTERNET TRAMITE WEBMAIL

LEGGERE MAIL DA INTERNET TRAMITE WEBMAIL LEGGERE MAIL DA INTERNET TRAMITE WEBMAIL Per accedere alla WEBMAIL della UILTRASPORTI aprite il vostro browser e digitate il seguente indirizzo: webmail.uiltrasporti.it Come potrete notare la connessione

Dettagli

POLICY DI ACCESSO INTERNET E CONTENT FILTER BASATE SU GRUPPI ACTIVE DIRECTORY (Firmware 2.20)

POLICY DI ACCESSO INTERNET E CONTENT FILTER BASATE SU GRUPPI ACTIVE DIRECTORY (Firmware 2.20) POLICY DI ACCESSO INTERNET E CONTENT FILTER BASATE SU GRUPPI ACTIVE DIRECTORY (Firmware 2.20) Sul controller di dominio creiamo i gruppi da utilizzare per le policy sul firewall: Creiamo 4 utenti: User

Dettagli

Manuale Accesso remoto VNC V 0.2

Manuale Accesso remoto VNC V 0.2 & Manuale Accesso remoto VNC V 0.2 Agosto 2012 Tutti le descrizioni legati al software si riferiscono al software mygekko living B2229. Si consiglia di aggiornare le vecchie versioni del sistema. Piccole

Dettagli

<Portale LAW- Lawful Activities Wind > Pag. 1/33 Manuale Utente ( WEB GUI LAW ) Tipo di distribuzione Golden Copy (Copia n. 1) Copia n. Rev. n. Oggetto della revisione Data Pag. 2/33 SOMMARIO 1. INTRODUZIONE...

Dettagli

Perchè utilizzare un'autorità di certificazione

Perchè utilizzare un'autorità di certificazione Una generica autorità di certificazione (Certification Authority o più brevemente CA) è costituita principalmente attorno ad un pacchetto software che memorizza i certificati, contenenti le chiavi pubbliche

Dettagli

Indicazioni per una corretta configurazione del browser

Indicazioni per una corretta configurazione del browser SDS Scarico informazioni di dettaglio Basi Dati Sanità Versione 1.0.0 Indicazioni per una corretta configurazione del browser Versione novembre 2012 SDS-ConfigurazioniBrowser_v02 Pag. 1 di 27 Uso: ESTERNO

Dettagli

INDIRIZZI IP AUTORIZZATI

INDIRIZZI IP AUTORIZZATI INDIRIZZI IP AUTORIZZATI Brand Item Legrand 573992, 03565 MH200, MH200N BTicino F453, F453AV, F452, F452V www.myopen-legrandgroup.com 1 Document History Version Date Author 1.0.0 01/10/2010 My Open Staff

Dettagli

Tecnologie per la gestione delle transazioni su Internet 19/04/06

Tecnologie per la gestione delle transazioni su Internet 19/04/06 E-business sicuro Tecnologie per la gestione delle transazioni su Internet 19/04/06 Ecommerce: problematiche Differenze con il commercio tradizionale dati importanti viaggiano su Internet (numero di carta

Dettagli

Firewall e Abilitazioni porte (Port Forwarding)

Firewall e Abilitazioni porte (Port Forwarding) Firewall e Abilitazioni porte (Port Forwarding) 1 Introduzione In questa mini-guida mostreremo come creare le regole sul Firewall integrato del FRITZ!Box per consentire l accesso da Internet a dispositivi

Dettagli

La Sicurezza delle Reti. La Sicurezza delle Reti. Il software delle reti. Sistemi e tecnologie per la multimedialità e telematica.

La Sicurezza delle Reti. La Sicurezza delle Reti. Il software delle reti. Sistemi e tecnologie per la multimedialità e telematica. Sistemi e tecnologie per la multimedialità e telematica Fabio Burroni Dipartimento di Ingegneria dell Informazione Università degli Studi di Siena burronif@unisi unisi.itit La Sicurezza delle Reti La presentazione

Dettagli

STATO MAGGIORE DELLA DIFESA Comando C4 Difesa

STATO MAGGIORE DELLA DIFESA Comando C4 Difesa STATO MAGGIORE DELLA DIFESA Comando C4 Difesa Autenticazione CNS Configurazione del browser Microsoft Internet Explorer e Mozilla Firefox 33.1.1 2014 Sommario Carta Nazionale dei Servizi... 3 Premessa...

Dettagli