Red Hat Network Satellite 5.4 Installation Guide. Red Hat Network Satellite

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Red Hat Network Satellite 5.4 Installation Guide. Red Hat Network Satellite"

Transcript

1 Red Hat Network Satellite 5.4 Installation Guide Red Hat Network Satellite

2 Installation Guide Red Hat Network Satellite 5.4 Installation Guide Red Hat Network Satellite Edizione 1 Copyright 2010 Red Hat, Inc. The text of and illustrations in this document are licensed by Red Hat under a Creative Commons Attribution Share Alike 3.0 Unported license ("CC-BY-SA"). An explanation of CC-BY-SA is available at In accordance with CC-BY-SA, if you distribute this document or an adaptation of it, you must provide the URL for the original version. Red Hat, as the licensor of this document, waives the right to enforce, and agrees not to assert, Section 4d of CC-BY-SA to the fullest extent permitted by applicable law. Red Hat, Red Hat Enterprise Linux, the Shadowman logo, JBoss, MetaMatrix, Fedora, the Infinity Logo, and RHCE are trademarks of Red Hat, Inc., registered in the United States and other countries. Linux is the registered trademark of Linus Torvalds in the United States and other countries. Java is a registered trademark of Oracle and/or its affiliates. XFS is a trademark of Silicon Graphics International Corp. or its subsidiaries in the United States and/or other countries. MySQL is a registered trademark of MySQL AB in the United States, the European Union and other countries. All other trademarks are the property of their respective owners Varsity Drive Raleigh, NC USA Phone: Phone: Fax: Benvenuti alla RHN Satellite Installation Guide.

3 1. Introduzione Red Hat Network RHN Satellite Termini da comprendere Come funziona Sommario delle fasi Aggiornamenti Certificato di Satellite Pacchetto per la documentazione di aggiornamento di Satellite (rhn-upgrade) ISO per una nuova installazione Requisiti Requisiti software Requisiti hardware Requisiti hardware per x86 e x86_ Requisiti hardware s/ Requisiti aggiuntivi Requisiti del database Requisiti aggiuntivi Esempio di tipologie Topologia di Satellite singolo Tipologia di Satellite Multipli Orizzontali Topologia di Satellite-Proxy verticali Installazione Installazione di base RHN Satellite Installation Program Opzioni per il programma d'installazione di Satellite Installazione del RHN Satellite Server automatizzata Installazione di Satellite dietro un Proxy HTTP Configurazione di Sendmail Installazione di MySQL Entitlement Ottenere un certificato Caricamento di RHN Entitlement Certificate Gestione del certificato di RHN con RHN Satellite Activate Opzioni di Entitlement della linea di comando Attivazione di Satellite Scadenza del Certificato di entitlement di Satellite Importazione e sincronizzazione Esportazione con RHN Satellite Exporter rhn-satellite-exporter Esportazione Processo di importazione con il RHN Satellite Synchronization Tool satellite-sync Preparazione ad un processo d'importazione dal Media Locale Esecuzione del processo di importazione Sincronizzazione Sincronizzazione degli Errata e dei pacchetti direttamente tramite RHN Sincronizzazione degli Errata e dei pacchetti tramite il Media Locale Sincronizzazione tra Satellite Modelli consigliati per Inter-Satellite Sync iii

4 Installation Guide Come configurare il server del Master RHN Satellite Come configurare i server dello Slave RHN Satellite Come usare l'inter-satellite Sync Sincronizzazione tra il server di staging di sviluppo ed un Satellite di produzione Sincronizzazione bidirezionale Sincronizzazione in base all'organizzazione Troubleshooting Raccolta delle informazioni con spacewalk-report Log File Problemi generali Host Non Trovato/Impossibile determinare FQDN Errori di collegamento Problematiche relativa a SELinux Componenti software aggiornati Debugging di Satellite con Red Hat Gestione Gestione di Satellite con rhn-satellite Aggiornamento di Satellite Come eseguire il backup di Satellite Utilizzo di RHN DB Control Opzioni DB Control Backup del database Verifica del backup Ripristino del database Clonazione di Satellite con Embedded DB Creazione di un Satellite ridondante con Stand-Alone DB Modifica dell'hostname di Satellite Esecuzione di compiti specifici di Satellite Utilizzo del menu Tool Come cancellare gli utenti Configurazione ricerca Satellite Automazione della sincronizzazione Implementazione dell'autenticazione PAM Esecuzione di Push per i client A. Esempio di file di configurazione di RHN Satellite 81 B. Cronologia della revisione 83 Indice analitico 85 iv

5 Capitolo 1. Introduzione RHN Satellite fornisce una soluzione efficace a quelle organizzazioni che necessitano di un controllo assoluto e di una privacy di gestione e di impiego del pacchetto dei propri server. Conferisce ai clienti di Red Hat Network una maggiore flessibilità e potenza nel mantenimento dei server in uno stato sicuro e aggiornato. Sono disponibili due tipi di RHN Satellite: ll primo con un database standalone su di una macchina separata, ed il secondo con un database embedded installato sulla stessa macchina di Satellite. Questa guida descrive l'installazione di entrambi i tipi di Satellite. Anche se la funzionalità di entrambi i RHN Satellite risulta essere molto simile, sono presenti alcune differenze. Le suddette differenze sono marginali ai soli requisiti hardware, alle fasi di installazione, e alle attività di gestione, ma possono fare la loro comparsa anche durante la fase di troubleshooting. Questa guida identifica le distinzioni tra i tipi di Satellite, marcando le rispettive istruzioni con Embedded Database o Stand-Alone Database Red Hat Network Red Hat Network (RHN) è l'ambiente di supporto al livello di sistema, e rappresenta la gestione dei sistemi Red Hat o di una serie di reti. Red Hat Network racchiude i tool, i servizi e le repository per le informazioni necessarie per massimizzare l'affidabilità, la sicurezza e la prestazione dei sistemi stessi. Per poter usare RHN, gli amministratori possono registrare i profili software e hardware, conosciuti anche come Profili del Sistema, dei propri sistemi client con Red Hat Network. Quando un sistema client richiede i propri aggiornamenti, solo i pacchetti applicabili al client stesso vengono ritornati (in base al profilo software conservato sui server di RHN). I vantaggi di Red Hat Network includono: Scalabilità con Red Hat Network, un solo amministratore di sistema è in grado di impostare e gestire più facilmente centinaia o migliaia di sistemi Red Hat, in modo più accurato e veloce rispetto ad un amministratore che gestisce un solo sistema senza Red Hat Network. Protocolli standard vengono utilizzati protocolli standard per gestire la sicurezza e aumentare la capacità. Per esempio, XML-RPC conferisce a Red Hat Network la possibilità di fare molto di più che il semplice download dei file. Sicurezza tutte le comunicazioni tra i sistemi registrati e Red Hat Network hanno luogo attraverso collegamenti internet sicuri. Visualizzazione degli Errata Alert visualizzate più facilmente gli Errata Alert per tutti i vostri sistemi client, attraverso un solo sito web. Azioni programmate utilizzate il sito web per poter programmare le azioni, incluso gli Errata Alert, le installazioni dei pacchetti e gli aggiornamenti del profilo software. Simplificazione gestione più semplice dei sistemi di Red Hat, processo automatizzato RHN Satellite RHN Satellite permette alle organizzazioni di utilizzare tutti i benefici di Red Hat Network, senza il bisogno di fornire un accesso internet pubblico ai rispettivi server o ad altri sistemi client. I profili del sistema vengono conservati in modo locale sul RHN Satellite dell'utente. Il sito web di Red Hat Network viene servito da un Web server locale, e non è accessibile da internet. Tutti i compiti di gestione del pacchetto, incluso gli Errata Update, vengono eseguiti attraverso la rete dell'area locale. 1

6 Capitolo 1. Introduzione I vantaggi nell'uso di RHN Satellite includono: Sicurezza un collegamento sicuro end-to-end viene mantenuto dai sistemi client nei confronti di RHN Satellite senza collegarsi ad un internet pubblico. Efficienza i pacchetti vengono consegnati più velocemente attraverso un'area di rete locale. Controllo i Profili del sistema dei client vengono conservati sul RHN Satellite locale, e non sui server Red Hat Network centrali. Aggiornamenti personalizzati create un sistema automatizzato di consegna dei pacchetti, per pacchetti software personalizzati richiesti dai sistemi client, insieme ai pacchetti di Red Hat. I canali personalizzati permettono di avere un controllo migliore durante il processo di consegna dei pacchetti personalizzati stessi. Controllo accesso gli amministratori di sistema possono accedere solo nei sistemi che rientrano nelle proprie responsabilità di gestione. Gestione della larghezza di banda la larghezza di banda utilizzata per le operazioni tra i client e RHN Satellite, viene controllata dall'organizzazione sulla rete dell'area locale; i client di RHN Satellite non entrano in competizione con altri client per accedere ai server del file Red Hat Network centrali. Scalabilità RHN Satellite è in grado di visionare i server di una intera organizzazione in combinazione con RHN Proxy Server Termini da comprendere Prima di affrontare RHN Satellite, è importante avere una certa familiarità con i seguenti termini di Red Hat Network: Canale Un canale rappresenta un elenco di pacchetti software. Sono presenti due tipi di canali: i canali di base ed i canali figlio. Un canale di base consiste in un elenco di pacchetti basati su di una specifica architettura e versione di Red Hat. Un canale figlio è un canale associato con un canale di base ma contenente pacchetti aggiuntivi. Organization Administrator Un Organization Administrator è un ruolo che detiene il livello più alto di controllo su di un account di Red Hat Network di una organizzazione. I membri con questo ruolo possono aggiungere e rimuovere altri utenti, sistemi, e gruppi dall'organizzazione. Una organizzazione di Red Hat Network deve avere almeno un Organization Administrator. Channel Administrator L'Amministratore del canale è un ruolo che permette di avere un accesso completo alle capacità di gestione del canale stesso. Gli utenti con questo ruolo sono in grado di creare nuovi canali, assegnare pacchetti ai canali interessati, clonare nuovi canali o cancellare i canali non più utili. Questo ruolo può essere assegnato da un Organization Administrator attraverso una tabella Utenti del sito web di RHN. Certificate Authority Un certificate authority distribuisce le firme digitali agli utenti come parte dell'infrastruttura della chiave pubblica per la comunicazione e l'autenticazione cifrata. Red Hat Update Agent Red Hat Update Agent è un'applicazione client di Red Hat Network, la quale permette agli utenti di recuperare ed installare pacchetti nuovi o aggiornati per il sistema client sul quale viene eseguita l'applicazione. Per gli utenti di Red Hat Enterprise Linux 5, utilizzate il comando yum, per Red Hat Enterprise Linux 4 e versioni precedenti utilizzate il comando up2date. 2

7 Come funziona Traceback Un traceback non è altro che una descrizione di "cosa non ha funzionato correttamente", utile per il troubleshooting di RHN Satellite. I Traceback vengono generati automaticamente quando si verifica un errore critico, e viengono inviati agli individui interessati presenti nel file di configurazione di RHN Satellite. Per una spiegazione più dettagliata di questi termini, consultate la Red Hat Network Reference Guide Come funziona RHN Satellite è costituito dai seguenti componenti: Database per Stand-Alone Database, esso può essere il database esistente dell'organizzazione, o preferibilmente una macchina separata. RHN Satellite supporta Oracle Database 10g Release 2, Edizioni Standard o Enterprise. Per Embedded Database il database presenta anche RHN Satellite e viene installato sulla stessa macchina Satellite durante il processo di installazione. RHN Satellite core "business logic" ed un punto di ingresso per Red Hat Update Agent eseguiti sui sistemi client. RHN Satellite include anche un server Apache HTTP (in grado di servire le richieste XML-RPC). Interfaccia web di RHN Satellite sistema avanzato, gruppo del sistema, utente, e interfaccia di gestione del canale. Repository RPM repository del pacchetto per i pacchetti RPM di Red Hat e per i pacchetti RPM personalizzati identificati dall'organizzazione. Tool di gestione: Tool di sincronizzazione del database e del filesystem Tool di importazione dell'rpm Tool di gestione del canale (basato sul web) Tool di gestione dell'errata (basato sul Web) Tool di gestione dell'utente (basato sul web) Tool di raggruppamento del sistema e del sistema client (basato sul web) Red Hat Update Agent sui sistemi client Il Red Hat Update Agent presente sui sistemi client deve essere riconfigurato in modo da riprendere gli aggiornamenti dal RHN Satellite interno dell'organizzazione, invece dei server Red Hat Network centrali. Dopo la suddetta riconfigurazione, i sistemi client potranno riprendere localmente gli aggiornamenti utilizzando il Red Hat Update Agent, oppure gli amministratori di sistema saranno in grado di programmare le azioni attraverso il sito web di RHN Satellite. Importante Red Hat consiglia che i client collegati al RHN Satellite abbiano eseguito l'ultimissimo aggiornamento di Red Hat Enterprise Linux in modo da assicurarsi un collegamento corretto. 3

8 Capitolo 1. Introduzione Quando un client richiede gli aggiornamenti, il RHN Satellite interno dell'organizzazione interroga il suo database, autentica il sistema client, identifica i pacchetti aggiornati disponibili per il sistema client e ritorna gli RPM richiesti al sistema client stesso. A seconda delle preferenze del client, il pacchetto potrebbe essere installato. Se i pacchetti vengono installati, il sistema client invia un profilo del pacchetto aggiornato al database presente sul RHN Satellite; i suddetti pacchetti verranno rimossi dall'elenco dei pacchetti scaduti per il client. L'organizzazione è in grado di configurare il sito web per RHN Satellite in modo che lo stesso sia accessibile solo da una rete dell'area locale, oppure risulti accessibile sia dalla suddetta rete che da internet. La versione di Satellite del sito web di RHN, permette di avere un controllo completo attraverso i sistemi client, i gruppi e gli utenti. I tool di gestione di RHN Satellite vengono utilizzati per sincronizzare con Red Hat Network sia il database di RHN Satellite, che la repository del pacchetto. Il tool di importazione di RHN Satellite permette all'amministratore del sistema, di posizionare i pacchetti RPM personalizzati nella repository del pacchetto. RHN Satellite può essere utilizato insieme a RHN Proxy Server in modo da consegnare un Red Hat Network efficiente all'organizzazione. Per esempio, una organizzzione può mantenere un RHN Satellite in un luogo sicuro. I sistemi Red Hat che presentano un accesso di rete locale al RHN Satellite, saranno in grado di collegarsi. Altri uffici remoti possono mantenere delle installazioni RHN Proxy Server in grado di eseguire un collegamento al RHN Satellite. Le diverse posizioni presenti all'interno dell'organizzazione devono essere collegate tra loro 'networked', esse possono essere reti private che non necessitano, per i sistemi in questione, di un collegamento internet. Per maggiori informazioni consultate la RHN Proxy Server Installation Guide. Figura 1.1. Utilizzo di RHN Satellite e RHN Proxy Server 4

9 Sommario delle fasi 1.5. Sommario delle fasi L'implementazione di un RHN Satellite efficiente richiede molto di più di una installazione software e di un database. I sistemi client devono essere configurati in modo da utilizzare Satellite. I pacchetti personalizzati, insieme ai canali, dovrebbero essere creati per un utilizzo ottimale. Poichè questi compiti vanno oltre l'installazione di base, essi vengono affrontati in dettaglio su altre guide e su RHN Satellite Installation Guide. Per un elenco completo di documenti tecnici necessari, consultate Capitolo 2, Requisiti. Questa sezione desidera fornire un elenco definitivo di tutte le fasi necessarie e consigliate, partendo dal processo di valutazione fino ad affrontare l'impiego del pacchetto personalizzato. Le suddette fasi devono essere eseguite con un ordine simile al seguente: 1. Dopo un processo di valutazione, contattate il vostro responsabile alle vendite di Red Hat in modo da poter acquistare RHN Satellite. 2. Il rappresentante di Red Hat invierà tramite una il Certificato di Entitlement del RHN. 3. Il rappresentante di Red Hat creerà un account 'Satellite-entitled' sul sito web di RHN, e successivamente invierà le informazioni per il vostro login. 4. Eseguite il login sul sito web di RHN (rhn.redhat.com) e scaricate le ISO di distribuzione per Red Hat Enterprise Linux AS 4 o Red Hat Enterprise Linux 5 e RHN Satellite. Le suddette distribuzioni sono disponibili sulla scheda Downloads delle rispettive pagine Informazioni sul canale. Per informazioni consultate la RHN Reference Guide. 5. All'interno del sito web di RHN, scaricate le ISO del Channel Content servite dal vostro Satellite, disponibili anche tramite la tabella Downloads della pagina Informazioni sul canale di Satellite. Le suddette ISO differiscono da quelle di distribuzione affrontate precedentemente, poichè esse contengono i metadata necessari a Satellite, per analizzare e servire i pacchetti. 6. Se state installando i Database stand-alone preparate l'istanza del vostro database utilizzando la formula presente nel Capitolo 2, Requisiti. 7. Installate Red Hat Enterprise Linux e successivamente RHN Satellite sulla macchina Satellite. 8. Create il primo account utente su Satellite aprendo l'hostname di Satellite in un Web browser, e facendo clic su Crea Account. Questo sarà l'account dell'amministratore di Satellite (riferito anche come Organization Administrator). 9. Utilizzate RHN Satellite Synchronization Tool per importare i canali ed i pacchetti associati all'interno di Satellite. 10. Registrate una macchina in grado di rappresentare ogni tipo di distribuzione o canale (Red Hat Enterprise Linux 4 o 5), su Satellite. 11. Copiate (usando SCP) i file di configurazione rhn_register e up2date dalla directory /etc/ sysconfig/rhn/ di ogni macchina, sulla directory /pub/ di Satellite. rhn-org-trustedssl-cert-*.noarch.rpm sarà già disponibile. 12. Scaricate e installate da Satellite i file di configurazione e rhn-org-trusted-ssl-cert- *.noarch.rpm, sui sistemi client restanti dello stesso tipo di distribuzione. Ripetete questa fase e quella precedente, fino a quando tutte le distribuzioni sono state completate. 13. Attraverso il sito web di Satellite, potete creare una Chiave di attivazione per ogni distribuzione, idonea al canale di base appropriato. A questo punto, i gruppi del sistema ed i canali figlio possono essere predefiniti. 5

10 Capitolo 1. Introduzione 14. Eseguite successivamente la Chiave di attivazione dalla linea di comando (rhnreg_ks) di ogni sistema client. Notate che questa fase può essere programmata, in modo da poter registrare e riconfigurare tutti i sistemi client in una distribuzione. 15. A questo punto dovreste conservare tutti i nomi utenti più importanti, le password ed altre informazioni di login, e conservarle in diversi luoghi sicuri. 16. Adesso che Satellite è stato popolato con i canali ed i pacchetti standard di Red Hat, e tutti i client risultano essere collegati, potreste iniziare a creare e servire i canali personalizzati ed i pacchetti. Una volta sviluppati gli RPM personalizzati, potete importarli all'interno di Satellite utilizzando RHN Push, e aggiungere i canali personalizzati per poterli conservare attraverso il sito web di Satellite. Per maggiori informazioni consultate la RHN Channel Management Guide Aggiornamenti Se desiderate eseguire l'aggiornamento di Satellite ad una versione più recente allora sarà necessario avere un: Certificato di Satellite Pacchetto per la documentazione di aggiornamento di Satellite (rhn-upgrade) ISO per una nuova installazione Certificato di Satellite Per ottenere un certificato di Satellite visitate il Red Hat support su Pacchetto per la documentazione di aggiornamento di Satellite (rhn-upgrade) Per installare il pacchetto rhn-upgrade assicuratevi che satellite sia registrato a RHN e Red Hat Network Satellite Channel, successivamente utilizzate il tool di aggiornamento del pacchetto per la versione di Red Hat Enterprise Linux per installare rhn-upgrade con il seguente comando (su Red Hat Enterprise Linux 5 e versioni più recenti): yum install rhn-upgrade Per utenti Red Hat Enterprise Linux 4 eseguire il seguente comando: up2date rh-upgrade È possibile scaricare il pacchetto direttamente da Red Hat Network eseguendo le seguenti fasi: 1. Eseguire il login sull'interfaccia web RHN Hosted su https://rhn.redhat.com/. 2. Fare clic sulla scheda Canali. 3. In Filtra per canale del prodotto selezionare Red Hat Network Products, e successivamente la versione corrente di RHN Satellite, e per finire l'architettura del server di Satellite dai menu a tendina. 4. Selezionare Filtra. 6

11 ISO per una nuova installazione 5. Fate clic per espandere l'albero di Red Hat Enterprise Linux per la versione del sistema operativo di base. 6. Fate clic sul link nella colonna Architetturae corrispondente al Red Hat Network Satellite. 7. Selezionate la schede Pacchetti. 8. Nella casella di dialogo Filtra per pacchetti digitare rhn-upgrade e successivamente selezionare Vai. 9. Selezionate l'ultimissima versione del pacchetto rhn-upgrade per la versione di Satellite desiderata per l'aggiornamento. 10. Fate clic sul link Scarica pacchetto. 11. Copiare il pacchetto sul server del Satellite. 12. Sul server del Satellite eseguire il seguente comando: rpm -Uvh rhn-upgrade-version.rpm ISO per una nuova installazione È possibile scaricare la suddetta ISO eseguendo le fasi di seguito riportate: 1. Eseguite il login su RHN 2. Fate clic su Scarica Software nella parte sinistra della schermata 3. Cercate la versione di Red Hat Enterprise Linux da voi attualmente utilizzata 4. Fate clic sull'ultimissima versione di RHN Satellite 5. Successivamente scegliete tra la versione embedded Oracle Database ISO o non-embedded Una volta terminato le fasi necessarie consultate le informazioni relative all'aggiornamento di Satellite presenti all'interno del file /etc/sysconfig/rhn/satellite-upgrade/readme nel pacchetto rhn-upgrade. 7

12 Capitolo 1. Introduzione Importante Se eseguite un aggiornamento da RHN Satellite 5.2, o una versione precedente, a RHN Satellite 5.3 o versione più nuova, fate attenzione poichè i file kickstart creati nelle versioni precedenti devono essere aggiornati per poter operare correttamente nella versione Satellite aggiornata. Per esempio se il file kickstart RHN Satellite 5.2 indicava il seguente URL: Modificare l'url dopo aver terminato l'aggiornamento a RHN Satellite 5.3 o versione più recente: 8

13 Requisiti Capitolo 2. Prima dell'installazione è necessario soddisfare i seguenti requisiti Requisiti software È necessario avere i seguenti componenti per poter eseguire una installazione: Sistema operativo di base RHN Satellite è supportato con Red Hat Enterprise Linux 5. Il sistema oeprativo può essere installato tramite disco, immagine ISO locale, kickstart o qualsiasi altro metodo supportato da Red Hat. Le installazioni di Red Hat Enterprise Linux devono fornire il gruppo di con nessuna altra modifica dell'insieme di pacchetti e senza configurazione di terze parti o software non direttamente necessari per una funzionalità diretta del server. Questa limitazione include qualsiasi altro software di sicurezza non-red Hat. Se i suddetti software sono necessari per la vostra infrastruttura installate e verificate prima il funzionamento completo di Satellite e successivamente eseguite un backup del sistema prima di aggiungere qualsiasi software non-red Hat. Durante l'installazione di un nuovo RHN Satellite è consigliato l'installazione dell'ultimissimo aggiornamento di Red Hat Enterprise Linux. Satellite può essere installato su Red Hat Enterprise Linux 5 in qualsiasi ambiente virtualizzato supportato da Red Hat, incluso Xen, KVM, e VMware. Da notare che per implementazioni in ambienti di produzione è consigliato l'uso di RHN Satellite come unica applicazione in esecuzione sull'hardware fisico sottostante per evitare eventuali conflitti. Altresì il supporto funzionale per ambienti virtualizzati non è sempre uguale alle prestazioni per una esecuzione su hardware fisici, per questo motivo selezionate attentamente il vostro ambiente virtualizzato preferito ed eventuali linee guida per la regolazione consigliata. Nota Bene Ogni prodotto RHN Satellite acquistato include una istanza supportata di Red Hat Enterprise Linux Server. RHN Satellite deve essere installato su una nuova installazione di Enterprise Linux dove RHN Satellite è la sola applicazione e servizio forniti dal sistema operativo. L'uso del sistema operativo Red Hat Enterprise Linux incluso con RHN Satellite per eseguire altri demoni, applicazioni o servizi all'interno del vostro ambiente non è supportato. RHN Satellite supporta la politica SELinux in modalità enforcing o permissive su Red Hat Enterprise Linux 5. SELinux è un set di politiche software per la sicurezza il quale implementa un controllo d'accesso obbligatorio per Red Hat Enterprise Linux ed altri sistemi operativi. Gli utenti possono avere SELinux in modalità enforcing o permissive con una politica targeted impostata durante l'installazione di Proxy o Satellite. Disco d'installazione di Satellite o ISO contiene il RHN Satellite Installation Program. Tutti i pacchetti necessari per supportare il Programma vengono installati automaticamente, e non necessitano di alcun intervento aggiuntivo da parte dell'utente. 9

14 Capitolo 2. Requisiti Nota Bene Oltre ai sono necessari alcuni pacchetti aggiuntivi per installare Red Hat Network Satellite. Il programma d'installazione di Satellite vi richiederà se desiderate installare i pacchetti elencati o se desiderate scaricare i file da RHN. Se il vostro sistema non è registrato con RHN, allora sarà necessario avere un media d'installazione di Red Hat Enterprise Linux durante il processo d'installazione di Satellite per poter installare i suddetti pacchetti. I file necessari per l'installazione di Satellite sono elencati nel file rhelrpms posizionati nella directory updates sull'immagine ISO per l'installazione di Satellite. Channel Content Tutti i pacchetti software e i dati esportati, per tutti i canali di Red Hat aventi diritto. Tale contenuto può essere caricato direttamente su Satellite dopo aver eseguito una installazione utilizzando RHN Satellite Synchronization Tool, oppure potrete ottenerlo dal vostro rappresentante Red Hat se non è possibile eseguire il processo di sincronizzazione, come ad esempio può avvenire in un ambiente non collegato. Se installate Red Hat Enterprise Linux 5 o versioni più recenti utilizzando il CD o l'immagine ISO, non sarà necessario selezionare alcun gruppo di pacchetti, selezionate solo l'installazione di base. Se desiderate installare uno dei sistemi operativi sopra indicati tramite kickstart, selezionate il gruppo di Base Requisiti hardware RHN Satellite supporta diverse architetture hardware. La seguente tabella mostra il supporta per RHN Satellite su Red Hat Enterprise Linux 5. Red Hat Enterprise Linux 5. Tabella 2.1. RHN Satellite con il supporto dell'architettura Red Hat Enterprise Linux Versione RHEL x86 x86_64 s390 s390x RHEL 5 si si no si Requisiti hardware per x86 e x86_64 La seguente tabella mostra le configurazioni hardware consigliate e necessarie per piattaforme x86 e x86_64 per le due tipologie di RHN Satellite: Tabella 2.2. Requisiti hardware di Satellite Stand-Alone Database e Embedded Database. Stand-Alone Database Embedded Database Necessario - Intel Core processor, 2.4GHz, 512K cache o equivalente Consigliato - Intel multi-core processor, 2.4GHz dual processor, 512K cache o equivalente Richiesto - 2 GB di memoria Consigliato - 8 GB di memoria 5 GB di storage per una installazione di base di Red Hat Enterprise Linux Almeno 30GB di storage per canale software (incluso i canali figlio e di base), in /var/ satellite/, configurabili all'installazione Necessario - Intel Core processor, 2.4GHz, 512K cache o equivalente Consigliato - Intel multi-core processor, 2.4GHz dual processor, 512K cache o equivalente Richiesto - 2 GB di memoria Fortemente consigliato - 8 GB di memoria 5 GB di storage per una installazione di base di Red Hat Enterprise Linux Almeno 30GB di storage per canale software (incluso i canali figlio e di base), in /var/ satellite/, configurabili all'installazione 10

15 Requisiti hardware s/390 Stand-Alone Database Consigliato - un SAN esterno per backup più affidabili Embedded Database Consigliato - un SAN esterno per backup più affidabili 12 GB di storage per la repository del database, nella partizione /rhnsat (solo storage locale) Fortemente consigliato - un drive SCSI collegato ad un RAID di livello 5 Partizione separata (o meglio, un insieme separato di dischi fisici) per la conservazione dei backup. A tale scopo sarà idonea qualsiasi directory specificabile al momento del backup. Oltre allo spazio necessario per l'installazione di Red Hat Enterprise Linux e /var/satellite/, sarà necessario avere spazio disponibile per i file della cache generati durante l'utilizzo di Satellite, i quali vengo generati in base alle necessità. I suddetti file sono archiviati all'interno di /var/cache/rhn ed i requisiti di archiviazione della directory varieranno in base ai seguenti fattori: numero di canali sincronizzati o importati da RHN o dai Channel dump numero di canali e pacchetti personalizzati in possesso Se utilizzate o meno Inter-Satellite Sync Come linee guida avere a disposizione almeno 10 GB di spazio per /var/cache/rhn/ su di un server Satellite. Per implementazioni Satellite molto grandi con numerosi canali, pacchetti ed utilizzando Inter Satellite Sync, l'utilizzo potrebbe richiedere fino a 100 GB di spazio per i file della cache in /var/cache/rhn. La seguente configurazione hardware risulta essere necessaria per Stand-Alone Database: Due processori 2 GB di memoria Per istruzioni su come stimare la misura dello spazio della tabella ed impostare le proprie variabili d'ambiente consultate Sezione 2.3, «Requisiti del database». Ricordate che la frequenza con la quale i sistemi client si collegano al Satellite dipende direttamente dal carico presente su Apache Web server e dal database. Se si riduce l'intervallo di default di quattro ore (o 240 minuti), come impostato sul file di configurazione /etc/sysconfig/rhn/rhnsd dei sistemi client, aumenterete in modo significativo anche il carico sui componenti in questione Requisiti hardware s/390 Per la piattaforma principale s/390 la seguente tabella mostra i requisiti e le configurazioni consigliate per i database embedded e standalone. Tabella 2.3. Requisiti hardware di Satellite Stand-Alone Database e Embedded Database per piattaforme s/390 Stand-Alone Database Embedded Database Necessario - 1 IFL, nella configurazione LPAR o condiviso tramite z/vm Consigliato 2+ IFL con z9 o versioni più recenti, 1+ IFL con z10 Necessario - 1 IFL, nella configurazione LPAR o condiviso tramite z/vm Consigliato 2+ IFL con z9 o versioni più recenti, 1+ IFL con z10 11

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida introduttiva

FileMaker Server 13. Guida introduttiva FileMaker Server 13 Guida introduttiva 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono marchi

Dettagli

Virtualizzazione e installazione Linux

Virtualizzazione e installazione Linux Virtualizzazione e installazione Linux Federico De Meo, Davide Quaglia, Simone Bronuzzi Lo scopo di questa esercitazione è quello di introdurre il concetto di virtualizzazione, di creare un ambiente virtuale

Dettagli

Rational Asset Manager, versione 7.1

Rational Asset Manager, versione 7.1 Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Note Prima di utilizzare queste informazioni e il prodotto

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone è pronto per le aziende. Supporta Microsoft Exchange ActiveSync, così come servizi basati su standard, invio e ricezione di e-mail, calendari

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli

Red Hat Subscription Asset Manager 1.1 Installation Guide. Installazione ed utilizzo di Red Hat Subscription Asset Manager Edizione 2

Red Hat Subscription Asset Manager 1.1 Installation Guide. Installazione ed utilizzo di Red Hat Subscription Asset Manager Edizione 2 Red Hat Subscription Asset Manager 1.1 Installation Guide Installazione ed utilizzo di Red Hat Subscription Asset Manager Edizione 2 Sarah Chua Lana Brindley Red Hat Subscription Asset Manager 1.1 Installation

Dettagli

Red Hat Subscription Asset Manager 1.2 Installation Guide. Installazione ed utilizzo di Red Hat Subscription Asset Manager - Beta Release Edizione 3

Red Hat Subscription Asset Manager 1.2 Installation Guide. Installazione ed utilizzo di Red Hat Subscription Asset Manager - Beta Release Edizione 3 Red Hat Subscription Asset Manager 1.2 Installation Guide Installazione ed utilizzo di Red Hat Subscription Asset Manager - Beta Release Edizione 3 Sarah Chua Lana Brindley Red Hat Subscription Asset Manager

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

ApplicationServer XG Versione 11. Ultimo aggiornamento: 10.09.2013

ApplicationServer XG Versione 11. Ultimo aggiornamento: 10.09.2013 ApplicationServer XG Versione 11 Ultimo aggiornamento: 10.09.2013 Indice Indice... i Introduzione a 2X ApplicationServer... 1 Cos'è 2X ApplicationServer?... 1 Come funziona?... 1 Su questo documento...

Dettagli

CA Process Automation

CA Process Automation CA Process Automation Glossario Release 04.2.00 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente (d'ora in avanti indicata come

Dettagli

CA Business Intelligence

CA Business Intelligence CA Business Intelligence Guida all'implementazione Versione 03.2.00 La presente documentazione ed ogni relativo programma software di ausilio (di seguito definiti "Documentazione") vengono forniti unicamente

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

Plesk Automation. Parallels. Domande tecniche più frequenti

Plesk Automation. Parallels. Domande tecniche più frequenti Parallels Plesk Automation Primo trimestre, 2013 Domande tecniche più frequenti Questo documento ha come scopo quello di rispondere alle domande tecniche che possono sorgere quando si installa e si utilizza

Dettagli

Installazione LINUX 10.0

Installazione LINUX 10.0 Installazione LINUX 10.0 1 Principali passi Prima di iniziare con l'installazione è necessario entrare nel menu di configurazione del PC (F2 durante lo start-up) e selezionare nel menu di set-up il boot

Dettagli

Zabbix 4 Dummies. Dimitri Bellini, Zabbix Trainer Quadrata.it

Zabbix 4 Dummies. Dimitri Bellini, Zabbix Trainer Quadrata.it Zabbix 4 Dummies Dimitri Bellini, Zabbix Trainer Quadrata.it Relatore Nome: Biografia: Dimitri Bellini Decennale esperienza su sistemi operativi UX based, Storage Area Network, Array Management e tutto

Dettagli

UBUNTU SERVER. Installazione e configurazione di Ubuntu Server. M. Cesa 1

UBUNTU SERVER. Installazione e configurazione di Ubuntu Server. M. Cesa 1 UBUNTU SERVER Installazione e configurazione di Ubuntu Server M. Cesa 1 Ubuntu Server Scaricare la versione deisiderata dalla pagina ufficiale http://www.ubuntu.com/getubuntu/download-server Selezioniare

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail Xerox WorkCentre M118i Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail 701P42705 Questa guida fornisce un riferimento rapido per l'impostazione della funzione Scansione su e-mail su Xerox WorkCentre

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2

File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2 File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2 INDICE Indice File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2...4 Requisiti di sistema: QLA Server...5 Requisiti di sistema:

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server FileMaker Server 13 Guida di FileMaker Server 2010-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono

Dettagli

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company Manuale di installazione Data Protector Express Hewlett-Packard Company ii Manuale di installazione di Data Protector Express. Copyright Marchi Copyright 2005 Hewlett-Packard Limited. Ottobre 2005 Numero

Dettagli

Per Iniziare con Parallels Desktop 10

Per Iniziare con Parallels Desktop 10 Per Iniziare con Parallels Desktop 10 Copyright 1999-2014 Parallels IP Holdings GmbH e i suoi affiliati. Tutti i diritti riservati. Parallels IP Holdings GmbH Vordergasse 59 8200 Schaffhausen Svizzera

Dettagli

Creare una pen drive bottabile con Zeroshell oppure installarlo su hard disk. by Gassi Vito info@gassielettronica.com

Creare una pen drive bottabile con Zeroshell oppure installarlo su hard disk. by Gassi Vito info@gassielettronica.com Creare una pen drive bottabile con Zeroshell oppure installarlo su hard disk by Gassi Vito info@gassielettronica.com Questa breve guida pratica ci consentirà installare Zeroshell su pen drive o schede

Dettagli

DNS (Domain Name System) Gruppo Linux

DNS (Domain Name System) Gruppo Linux DNS (Domain Name System) Gruppo Linux Luca Sozio Matteo Giordano Vincenzo Sgaramella Enrico Palmerini DNS (Domain Name System) Ci sono due modi per identificare un host nella rete: - Attraverso un hostname

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP

NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP NAS 208 WebDAV Un'alternativa sicura per la condivisione di file su FTP Eseguire il collegamento al NAS tramite WebDAV A S U S T O R C O L L E G E OBIETTIVI DEL CORSO Al termine di questo corso si dovrebbe

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

La procedura di registrazione prevede cinque fasi: Fase 4 Conferma

La procedura di registrazione prevede cinque fasi: Fase 4 Conferma Guida Categoria alla registrazione StockPlan Connect Il sito web StockPlan Connect di Morgan Stanley consente di accedere e di gestire online i piani di investimento azionario. Questa guida offre istruzioni

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

Arcserve Replication and High Availability

Arcserve Replication and High Availability Arcserve Replication and High Availability Guida operativa per Oracle Server per Windows r16.5 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

Sizing di un infrastruttura server con VMware

Sizing di un infrastruttura server con VMware Sizing di un infrastruttura server con VMware v1.1 Matteo Cappelli Vediamo una serie di best practices per progettare e dimensionare un infrastruttura di server virtuali con VMware vsphere 5.0. Innanzitutto

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto

Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Installare e configurare Easy Peasy (Ubuntu Eee) su Asus Eee PC mini howto Augusto Scatolini (webmaster@comunecampagnano.it) Ver. 1.0 (marzo 2009) ultimo aggiornamento aprile 2009 Easy Peasy è una distribuzione

Dettagli

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali

TeamPortal. Servizi integrati con ambienti Gestionali TeamPortal Servizi integrati con ambienti Gestionali 12/2013 Modulo di Amministrazione Il modulo include tutte le principali funzioni di amministrazione e consente di gestire aspetti di configurazione

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale

Acronis Backup & Recovery 11. Affidabilità dei dati un requisito essenziale Protezio Protezione Protezione Protezione di tutti i dati in ogni momento Acronis Backup & Recovery 11 Affidabilità dei dati un requisito essenziale I dati sono molto più che una serie di uno e zero. Sono

Dettagli

Manuale di installazione della piattaforma Business Intelligence per Windows

Manuale di installazione della piattaforma Business Intelligence per Windows Piattaforma SAP BusinessObjects Business Intelligence Versione del documento: 4.1 Support Package 3-2014-03-25 Manuale di installazione della piattaforma Business Intelligence per Windows Sommario 1 Cronologia

Dettagli

CA Asset Portfolio Management

CA Asset Portfolio Management CA Asset Portfolio Management Guida all'implementazione Versione 12.8 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente (d'ora in

Dettagli

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone

Mod. 4: L architettura TCP/ IP Classe 5 I ITIS G. Ferraris a.s. 2011 / 2012 Marcianise (CE) Prof. M. Simone Paragrafo 1 Prerequisiti Definizione di applicazione server Essa è un servizio che è in esecuzione su un server 1 al fine di essere disponibile per tutti gli host che lo richiedono. Esempi sono: il servizio

Dettagli

Configurazione avanzata di IBM SPSS Modeler Entity Analytics

Configurazione avanzata di IBM SPSS Modeler Entity Analytics Configurazione avanzata di IBM SPSS Modeler Entity Analytics Introduzione I destinatari di questa guida sono gli amministratori di sistema che configurano IBM SPSS Modeler Entity Analytics (EA) in modo

Dettagli

CONFIGURAZIONE DEI SERVIZI (seconda parte)

CONFIGURAZIONE DEI SERVIZI (seconda parte) Corso ForTIC C2 LEZIONE n. 10 CONFIGURAZIONE DEI SERVIZI (seconda parte) WEB SERVER PROXY FIREWALL Strumenti di controllo della rete I contenuti di questo documento, salvo diversa indicazione, sono rilasciati

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

Manuale - TeamViewer 6.0

Manuale - TeamViewer 6.0 Manuale - TeamViewer 6.0 Revision TeamViewer 6.0 9947c Indice Indice 1 Ambito di applicazione... 1 1.1 Informazioni su TeamViewer... 1 1.2 Le nuove funzionalità della Versione 6.0... 1 1.3 Funzioni delle

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

GUIDA DELL UTENTE IN RETE

GUIDA DELL UTENTE IN RETE GUIDA DELL UTENTE IN RETE Memorizza registro di stampa in rete Versione 0 ITA Definizione delle note Nella presente Guida dell'utente viene utilizzata la seguente icona: Le note spiegano come intervenire

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

Parallels Plesk Panel

Parallels Plesk Panel Parallels Plesk Panel Notifica sul Copyright ISBN: N/A Parallels 660 SW 39 th Street Suite 205 Renton, Washington 98057 USA Telefono: +1 (425) 282 6400 Fax: +1 (425) 282 6444 Copyright 1999-2009, Parallels,

Dettagli

Per iniziare con Parallels Desktop 9

Per iniziare con Parallels Desktop 9 Per iniziare con Parallels Desktop 9 Copyright 1999-2013 Parallels Holdings, Ltd. and its affiliates. All rights reserved. Parallels IP Holdings GmbH. Vordergasse 59 CH8200 Schaffhausen Switzerland Tel:

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

Modello OSI e architettura TCP/IP

Modello OSI e architettura TCP/IP Modello OSI e architettura TCP/IP Differenza tra modello e architettura - Modello: è puramente teorico, definisce relazioni e caratteristiche dei livelli ma non i protocolli effettivi - Architettura: è

Dettagli

HTTPD - Server web Apache2

HTTPD - Server web Apache2 Documentazione ufficiale Documentazione di Ubuntu > Ubuntu 9.04 > Guida a Ubuntu server > Server web > HTTPD - Server web Apache2 HTTPD - Server web Apache2 Apache è il server web più utilizzato nei sistemi

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

Manuale installazione KNOS

Manuale installazione KNOS Manuale installazione KNOS 1. PREREQUISITI... 3 1.1 PIATTAFORME CLIENT... 3 1.2 PIATTAFORME SERVER... 3 1.3 PIATTAFORME DATABASE... 3 1.4 ALTRE APPLICAZIONI LATO SERVER... 3 1.5 ALTRE APPLICAZIONI LATO

Dettagli

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI Architettura di un sistema informatico Realizzata dal Dott. Dino Feragalli 1 CONCETTI GENERALI 1.1 Obiettivi Il seguente progetto vuole descrivere l amministrazione dell ITC (Information Tecnology end

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser.

Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser. Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser. Se vogliamo accedere alla nostra casella di posta elettronica unipg.it senza usare un client di posta (eudora,

Dettagli

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Gestione Documentale Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione.

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Indice Trovare le informazioni necessarie... 3 Ripristino e backup... 4 Cos'è il ripristino

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software.

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software. Generalità Definizione Un firewall è un sistema che protegge i computer connessi in rete da attacchi intenzionali mirati a compromettere il funzionamento del sistema, alterare i dati ivi memorizzati, accedere

Dettagli

Web Conferencing Open Source

Web Conferencing Open Source Web Conferencing Open Source A cura di Giuseppe Maugeri g.maugeri@bembughi.org 1 Cos è BigBlueButton? Sistema di Web Conferencing Open Source Basato su più di quattordici componenti Open-Source. Fornisce

Dettagli

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

Parallels Plesk Panel

Parallels Plesk Panel Parallels Plesk Panel Notifica sul Copyright Parallels Holdings, Ltd. c/o Parallels International GMbH Vordergasse 59 CH-Schaffhausen Svizzera Telefono: +41-526320-411 Fax+41-52672-2010 Copyright 1999-2011

Dettagli

Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Sommario Per iniziare............................................ 3 Il WiFi Booster......................................... 4 Pannello

Dettagli

Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source

Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source Data: Ottobre 2012 Firewall pfsense Mail Server Zimbra Centralino Telefonico Asterisk e FreePBX Fax Server centralizzato Hylafax ed Avantfax

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Guida introduttiva 1 Informazioni sul documento Questo documento descrive come installare e iniziare ad utilizzare

Dettagli

INFORMATIVA SUI COOKIE

INFORMATIVA SUI COOKIE INFORMATIVA SUI COOKIE I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle

Dettagli

Le Reti Informatiche

Le Reti Informatiche Le Reti Informatiche modulo 10 Prof. Salvatore Rosta www.byteman.it s.rosta@byteman.it 1 Nomenclatura: 1 La rappresentazione di uno schema richiede una serie di abbreviazioni per i vari componenti. Seguiremo

Dettagli

Interfaccia Web per customizzare l interfaccia dei terminali e

Interfaccia Web per customizzare l interfaccia dei terminali e SIP - Session Initiation Protocol Il protocollo SIP (RFC 2543) è un protocollo di segnalazione e controllo in architettura peer-to-peer che opera al livello delle applicazioni e quindi sviluppato per stabilire

Dettagli

Iphone e Zimbra 7 FOSS Edition: Mail, Contatti ed Agenda

Iphone e Zimbra 7 FOSS Edition: Mail, Contatti ed Agenda Iphone e Zimbra 7 FOSS Edition: Mail, Contatti ed Agenda mailto:beable@beable.it http://www.beable.it 1 / 33 Questo tutorial è rilasciato con la licenza Creative Commons Attribuzione-Non commerciale-non

Dettagli

La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net. di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email.

La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net. di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email. La gestione documentale con il programma Filenet ed il suo utilizzo tramite la tecnologia.net di Emanuele Mattei (emanuele.mattei[at]email.it) Introduzione In questa serie di articoli, vedremo come utilizzare

Dettagli

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account

Dettagli

RSYNC e la sincronizzazione dei dati

RSYNC e la sincronizzazione dei dati RSYNC e la sincronizzazione dei dati Introduzione Questo breve documento intende spiegare come effettuare la sincronizzazione dei dati tra due sistemi, supponendo un sistema in produzione (master) ed uno

Dettagli

DBMS (Data Base Management System)

DBMS (Data Base Management System) Cos'è un Database I database o banche dati o base dati sono collezioni di dati, tra loro correlati, utilizzati per rappresentare una porzione del mondo reale. Sono strutturati in modo tale da consentire

Dettagli

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Applicativo verticale Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail Configurare un programma di posta con l account PEC di Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account ii nel programma di

Dettagli

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1

Configuration Managment Configurare EC2 su AWS. Tutorial. Configuration Managment. Configurare il servizio EC2 su AWS. Pagina 1 Tutorial Configuration Managment Configurare il servizio EC2 su AWS Pagina 1 Sommario 1. INTRODUZIONE... 3 2. PROGRAMMI NECESSARI... 4 3. PANNELLO DI CONTROLLO... 5 4. CONFIGURARE E LANCIARE UN ISTANZA...

Dettagli

DEFT Zero Guida Rapida

DEFT Zero Guida Rapida DEFT Zero Guida Rapida Indice Indice... 1 Premessa... 1 Modalità di avvio... 1 1) GUI mode, RAM preload... 2 2) GUI mode... 2 3) Text mode... 2 Modalità di mount dei dispositivi... 3 Mount di dispositivi

Dettagli

Zeroshell su HP Microserver

Zeroshell su HP Microserver Zeroshell su HP Microserver Introduzione Un Captive Portal su HP Microserver Approfondisco l argomento Zeroshell, mostrando la mia scelta finale per la fornitura di un captive portal in versione boxed,

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

RedDot Content Management Server Content Management Server Non sottovalutate il potenziale della comunicazione online: usatela! RedDot CMS vi permette di... Implementare, gestire ed estendere progetti

Dettagli

Museo&Web CMS Tutorial: installazione di Museo&Web CMS Versione 0.2 del 16/05/11

Museo&Web CMS Tutorial: installazione di Museo&Web CMS Versione 0.2 del 16/05/11 Museo&Web CMS Tutorial: installazione di Museo&Web CMS Versione 0.2 del 16/05/11 Museo & Web CMS v1.5.0 beta (build 260) Sommario Museo&Web CMS... 1 SOMMARIO... 2 PREMESSE... 3 I PASSI PER INSTALLARE MUSEO&WEB

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Altre opzioni Optralmage

Altre opzioni Optralmage di Personalizzazione delle impostazioni............ 2 Impostazione manuale delle informazioni sul fax......... 5 Creazione di destinazioni fax permanenti................ 7 Modifica delle impostazioni di

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli

CARATTERISTICHE DELLE CRYPTO BOX

CARATTERISTICHE DELLE CRYPTO BOX Secure Stream PANORAMICA Il sistema Secure Stream è costituito da due appliance (Crypto BOX) in grado di stabilire tra loro un collegamento sicuro. Le Crypto BOX sono dei veri e propri router in grado

Dettagli