RELAZIONE DESCRITTIVA GENERALE E TECNICA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RELAZIONE DESCRITTIVA GENERALE E TECNICA"

Transcript

1 COMUNE DI MONTEVARCHI Provincia di Arezzo LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE RESTAURO E CONSOLIDAMENTO DELL'EDIFICIO DEL PALAZZO DEL PODESTA' DI MONTEVARCHI APPROVATO CON DEL.G.C. N.182/ STRALCIO DI ULTIMAZIONE LAVORI LOTTO 1 FASE A : ESECUZIONE IMPIANTI RELAZIONE DESCRITTIVA GENERALE E TECNICA INDICE PREMESSA STATO DELL ARTE STATO DI PROGETTO FASI LAVORATIVE OPERE ACCESSORIE ONERI SICUREZZA IMPIANTI: ELETTRICI E DI CLIMATIZZAZIONE... 3 ELENCO DEGLI ELABORATI E QUADRO ECONOMICO DI SPESA

2 Premessa Siamo ormai giunti all ultima parte dei lavori che concluderanno la ristrutturazione ed il restauro del Palazzo del Podestà. L opera, la cui progettazione definitiva risale al maggio 2004, e i cui lavori sono iniziati nel 2005, ha subito nel suo percorso varie modifiche dovute a esigenze di destinazione d uso, riunione della proprietà, vincoli sopra ordinati. Ad oggi sono stati realizzati e conclusi sei stralci esecutivi che hanno interessato il consolidamento delle strutture, la realizzazione del nuovo impianto ascensore e il restauro della facciata principale. Questo nuovo progetto interesserà principalmente la parte impiantistica (impianto di climitazzazione ed elettrico) e la parte delle finiture. Dopo una nota sullo stato dell arte dei lavori con gli importi fino ad ora spesi, si riassumono in breve, nei paragrafi successivi, i lavori parte integrante di questo progetto esecutivo che abbiamo chiamato complessivo a conclusione di tutta l opera, suddivisi per argomento. 2

3 1 Stato dell arte Gli interventi finora eseguiti sono principalmente di carattere strutturale e si possono in breve così riassumere: - inserimento di un nuovo vano ascensore con realizzazione di nuova struttura in acciaio per lo sbarco dell ascensore all ultimo piano dell edificio; - apertura di nuovi vani sulle pareti murarie come da progetto architettonico; - interventi di consolidamento delle pareti e dei solai con eventuale sostituzione degli stessi; - realizzazione di una loggia sul prospetto principale e nuova copertura con capriate lignee; - consolidamento delle coperture, con eccezione di quella della Sala del Consiglio; - risanamento dei solai contro terra; - nuovi infissi in acciaio corten e restauro infissi di legno della facciata principale; - restauro della facciata principale. 2 Stato di progetto Si riassumono in breve, nei paragrafi successivi, i lavori parte integrante di questo progetto definitivo a conclusione di tutta l opera, suddivisi per argomento. 2.1 Fasi lavorative Di concerto con le operazioni edili è previsto il coordinamento e l esecuzione delle canalizzazioni, fori e predisposizioni necessarie ad ospitare i nuovi impianti idro-termo-sanitari e elettrici. Seguiranno il passaggio dei cavi, muratura delle scatole di derivazione e di comando. Corpi illuminati, macchinari, attrezzature e accessori descritti nelle relazioni specialistiche renderanno funzionali e operativi tutti gli apparati utili al funzionamento della struttura. 2.2 Opere accessorie Ai fini igienico-sanitari per rendere accessibile l immobile l intervento prevede il completamento dei servizi igienici con sanitari e accessori. 2.3 Oneri sicurezza Transenne, cartelli, recinzioni, ponteggi, DPI, accessori specifici sono previsti e computati per poter eseguire in sicurezza tutte le lavorazioni. 2.4 Impianti: elettrici e di climatizzazione Per garantire la massima flessibilità d uso di tutti i locali, il progetto prevede l uso di impianto elettrico a tecnologia BUS. Tale tecnologia previo programmazione preventiva consente di gestire in maniera integrata tutti gli apparati tecnologici (luci, video, audio, allarme, sistema antincendio, ecc.) mediante un unico sistema integrato governato da apposito software. Questo sistema oltre a 3

4 garantire una flessibilità maggiore rispetto ad un impianto tradizionale, consente di variare in qualsiasi momento l accensione e l intensità di buona parte dei corpi illuminanti, in questo modo tutti i locali del palazzo possono essere programmati ed utilizzati per molteplici attività (conferenze, mostre, eventi particolari) oltre naturalmente a garantire la funzione primaria del palazzo ovvero lo svolgimento delle sedute del Consiglio Comunale. Inoltre, l impianto BUS, non dovendo portare corrente ma solamente impulsi a bassa tensione agli attuatori (interruttori), consente l utilizzo di corrugati per il passaggio dei cavi di dimensione molto ridotta rispetto ad un impianto tradizionale; questo permette di effettuare tracce nei muri di dimensione molto ridotta a tutto beneficio della conservazione degli apparati parietali. Tale sistema permetterà di far dialogare gli impianti audio video presenti nelle quattro sale principali, consentendo una visione simultanea dello stesso evento. Questa possibilità si rende estremamente funzionale, in quanto la Sala del Consiglio Comunale dedicata integralmente ai dibattiti dei consiglieri, non prevede l accesso del pubblico, il quale può assistere (in numero limitato) alle sedute in modo diretto solo dal balcone posto sopra la sala consiliare (dove un monitor LCD permetterà di visionare l andamento delle votazioni e tutti i dati relativi allo svolgimento della discussione in atto), mentre in caso di maggior partecipazione di persone, sarà possibile assistere alle sedute del C.C. dalla sala del Podestà o dalle altre sale principali. Gli impianti di climatizzazione garantiranno in tutte le sale riscaldamento e refrigerazione dell aria come da progetto. Elenco degli elaborati e quadro economico di spesa Questo intervento avviene in esecuzione del progetto approvato con Delibera della Giunta Comunale n.182/2008 e n. 227/2012 e risulta composto dai seguenti documenti: Elaborati amministrativi: Elaborato A.e Relazione descrittiva generale e tecnica Elaborato B.e Piano di manutenzione dell opera e delle sue parti Elaborato C.e Piano sicurezza e coordinamento e crono programma Elaborato D.e Elenco prezzi unitari Elaborato E.e Computo metrico estimativo dei lavori e degli oneri della sicurezza Elaborato F.e Elaborato G.e Elaborato H.e Architettonico Quadro dell incidenza percentuale della quantità di manodopera per le diverse categorie di cui si compone il lavoro Quadro economico Capitolato speciale di appalto Tavola 1.e Arredi e finiture Piante Pavimenti 1:100 Tavola 2.e Arredi e finiture Piante Superfici pavimenti 1:100 Tavola 3.e Arredi e finiture Piante luci interno 1:100 Tavola 4.e Arredi e finiture Prospetti luci esterno 1:100 Tavola 5.e Arredi e finiture Piante Infissi 1:100 Tavola 6.e Arredi e finiture Piante Arredi 1:100 Tavola 7.e Arredi e finiture Piante Cartongesso 1:100 4

5 Tavola 8.e Arredi e finiture Piante e sezioni p. terra porz.a 1:50 Tavola 9.e Arredi e finiture Piante e sezioni p. terra porz.b 1:50 Tavola 10.e Arredi e finiture Piante e sezioni p. ammezzato 1:50 Tavola 11.e Arredi e finiture Piante e sezioni p. primo porz.a 1:50 Tavola 12.e Arredi e finiture Piante e sezioni p. primo porz.b 1:50 Tavola 13.e Arredi e finiture Piante e sezioni p. primo ammezzato 1:50 Tavola 14.e Arredi e finiture Piante e sezioni p. secondo 1:50 Tavola 15.e Arredi e finiture Piante atrio p. terra,primo,secondo 1:100,1:50 Tavola 16.e Arredi e finiture Piante e sezioni carter termoconvettori 1:10 Tavola 17.e Arredi e finiture Abaco degli infissi piante e sezioni 1:25 Impianti climatizzazione Elaborato R01 Impianti climatizzazione Relazione tecnica Elaborato R02 Impianti climatizzazione Computo metrico estimativo Elaborato R03 Impianti climatizzazione Relazione tecnica Protezione contro i fulmini Impianti climatizzazione Piano terra e ammezzato con rappresentazione dispositivi 1:100 Impianti climatizzazione Piano primo e ammezzato con rappresentazione dispositivi 1:100 Impianti climatizzazione Piano secondo e copertura con rappresentazione dispositivi 1:100 Impianti climatizzazione Schema funzionale di distribuzione dorsali Impianti climatizzazione Schema funzionale centrale termica Impianti elettrici e speciali Elaborato R01 Impianti elettrici Relazione tecnica Elaborato R02 Impianti elettrici Computo metrico estimativo Impianti elettrici Piano terra e ammezzato con rappresentazione dispositivi 1:50 Impianti elettrici Piano primo e ammezzato con rappresentazione dispositivi 1:50 Impianti elettrici Piano secondo e copertura con rappresentazione dispositivi 1:50 Impianti elettrici Quadri elettrici Schemi unifilari e fronte quadri Impianti elettrici Schemi tipici per bus Impianti elettrici Quadro elettrico centrale termica Impianti elettrici Schema cablaggio Impianti elettrici Piano terra e ammezzato con rappresentazione dispositivi 1:50 Impianti elettrici Piano primo e ammezzato con rappresentazione dispositivi 1:50 Impianti elettrici Piano secondo e copertura con rappresentazione dispositivi 1:50 5

6 Dalle elaborazioni di cui sopra si riporta il quadro economico di spesa dello stralcio economico del lotto 1 fase A Impianti: LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE RESTAURO E CONSOLIDAMENTO DELL'EDIFICIO DEL PALAZZO DEL PODESTA' DI MONTEVARCHI APPROVATO CON DEL.G.C. N.182/ STRALCIO DI ULTIMAZIONE LAVORI LOTTO 1 FASE A : ESECUZIONE IMPIANTI PER LAVORI A CORPO ,69 di cui per oneri sicurezza (non soggetta a ribasso d'asta) ,68 di cui incidenza manodopera ,07 lavori al netto della manodopera e sicurezza (soggetta a ribasso d'asta) ,94 SOMME A DISPOSIZIONE DELL'AMMINISTRAZIONE SOMMANO LAVORI A CORPO ,69 Per IVA dal 10% sui lavori Assistenze, lavori e restauro per opere specialistiche su bene vincolato: interesse b/a progettazione e direzione lavori opere specialistiche per oneri di cui art.92 D.Lgs. 163/06 codice appalti , , , ,35 Opere di accantieramento, Spese per allacci e servizi 966,19 SOMMANO CIFRE A DISPOSIZIONE ,31 IMPORTO LOTTO 1 - FASE A - esecuzione impianti , ,00 6

RELAZIONE DESCRITTIVA GENERALE E TECNICA

RELAZIONE DESCRITTIVA GENERALE E TECNICA COMUNE DI MONTEVARCHI Provincia di Arezzo LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE RESTAURO E CONSOLIDAMENTO DELL'EDIFICIO DEL PALAZZO DEL PODESTA' DI MONTEVARCHI APPROVATO CON DEL.G.C. N.182/2008 7 STRALCIO DI ULTIMAZIONE

Dettagli

CONTROLLO DELLA PROGETTAZIONE

CONTROLLO DELLA PROGETTAZIONE 6STUDIO DI RIF.ARCH: 014.06 OGGETTO: Comune di Casale Monferrato Immobile denominato Piccolo Seminario di proprietà comunale Opere di restauro, risanamento conservativo, adeguamento funzionale, ampliamento

Dettagli

Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale ORIGINALE COMUNE DI MONTERIGGIONI PROVINCIA DI SIENA Verbale di Deliberazione della Giunta Comunale DELIBERAZIONE N. 177 DEL 22/12/2015 OGGETTO: REALIZZAZIONE CENTRO CIVICO LOC. SAN MARTINO APPROVAZIONE

Dettagli

CARTELLA 1 - RELAZIONI GENERALI CARTELLA 2 - CAPITOLATI SPECIALI D'APPALTO CARTELLA 3 - ELENCHI PREZZI UNITARI CARTELLA 4 - COMPUTI METRICI

CARTELLA 1 - RELAZIONI GENERALI CARTELLA 2 - CAPITOLATI SPECIALI D'APPALTO CARTELLA 3 - ELENCHI PREZZI UNITARI CARTELLA 4 - COMPUTI METRICI ELABORATO Titolo cala form. ome file progre fae CARTELLA 1 - RELAZIONI GENERALI RELAZIONI 001 0 0 X X E L 0 3 0 3 OPERE DI CARATTERE GENERALE A5 00XXEL0303.ZIP A+V DI GARA 002 0 0 X X R G 0 1 0 3 OPERE

Dettagli

Provincia Regionale di Palermo

Provincia Regionale di Palermo Provincia Regionale di Palermo Direzione Manutenzione del Patrimonio ed Edilizia Scolastica I Ist. Tecn. Industriale "V. Emanuele III" di Palermo - Progetto di miglioramento dell isolamento termico dell

Dettagli

Fondazione Eugenio Piazza- Verrua Celeberrima Onlus. VERBALE N. 2 del Consiglio Direttivo del 21 febbraio 2011

Fondazione Eugenio Piazza- Verrua Celeberrima Onlus. VERBALE N. 2 del Consiglio Direttivo del 21 febbraio 2011 Fondazione Eugenio Piazza- Verrua Celeberrima Onlus VERBALE N. 2 del Consiglio Direttivo del 21 febbraio 2011 In data 28 febbraio 2011, alle ore 18, si riunisce in Trino Vercellese, via Monte Santo n.

Dettagli

RELAZIONE TECNICA GENERALE

RELAZIONE TECNICA GENERALE COMUNE DI GUAGNANO (LE) ADEGUAMENTO DI UN IMMOBILE DI VIA BIRAGO NELLA FRAZIONE DI VILLA BALDASSARRI PER LA REALIZZAZIONE DI UN CENTRO SOCIO- EDUCATIVO E RIABILITATIVO PER DIVERSAMENTE ABILI RELAZIONE

Dettagli

RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA

RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA PREMESSA Nell ambito dell incarico ricevuto dall Amministrazione Comunale con Determinazione del Responsabile n.976 del 23/08/2005, è stato redatto il progetto esecutivo

Dettagli

1.0.0. PREMESSA pag. 2. 2.0.0. TIPO DI INTERVENTO pag. 3. 3.0.0. CRONOPROGRAMMA pag. 4. 4.0.0. QUADRO ECONOMICO pag. 5. 5.0.0. ALLEGATI pag.

1.0.0. PREMESSA pag. 2. 2.0.0. TIPO DI INTERVENTO pag. 3. 3.0.0. CRONOPROGRAMMA pag. 4. 4.0.0. QUADRO ECONOMICO pag. 5. 5.0.0. ALLEGATI pag. 1.0.0. PREMESSA pag. 2 2.0.0. TIPO DI INTERVENTO pag. 3 3.0.0. CRONOPROGRAMMA pag. 4 4.0.0. QUADRO ECONOMICO pag. 5 5.0.0. ALLEGATI pag. 6 1 di 6 1.0.0. PREMESSA L'Azienda Ospedaliera San Paolo di Milano

Dettagli

RELAZIONE TECNICA. Oggetto: Progetto di demolizione e ricostruzione di immobile da adibire ad uffici comunali in via Solferino.

RELAZIONE TECNICA. Oggetto: Progetto di demolizione e ricostruzione di immobile da adibire ad uffici comunali in via Solferino. RELAZIONE TECNICA Oggetto: Progetto di demolizione e ricostruzione di immobile da adibire ad uffici comunali in via Solferino. PREMESSA L Amministrazione Comunale di Peschici, nell intento di procedere

Dettagli

IMPIANTI ELETTRICI RELAZIONE TECNICA DESCRITTIVA

IMPIANTI ELETTRICI RELAZIONE TECNICA DESCRITTIVA COMUNE DI SESTRI LEVANTE PROGETTO DEFINITIVO DI RISTRUTTURAZIONE DEL PALAZZO FASCIE ROSSI POLO CULTURALE E MUSEALE PER LA CITTA E PER IL TIGULLIO ORIENTALE IMPIANTI ELETTRICI RELAZIONE TECNICA DESCRITTIVA

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ***********************************************************************************************

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE *********************************************************************************************** Codice 11044 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE *********************************************************************************************** G. C. N. 46 DATA 8.4.2015 ***********************************************************************************************

Dettagli

- Tavola A Planimetria catastale; planimetria del contesto; pianta dello stato attuale e interventi; pianta del soppalco;

- Tavola A Planimetria catastale; planimetria del contesto; pianta dello stato attuale e interventi; pianta del soppalco; Richiamata la deliberazione della Giunta Comunale n. 105 del 30.10.2006 avente ad oggetto Adozione del programma triennale dei Lavori Pubblici anni 2007 2009 ; Richiamata la determina n. 448 del 01.12.2006

Dettagli

ELENCO ELABORATI Rev. 1

ELENCO ELABORATI Rev. 1 ELENCO ELABORATI Rev. 1 FIRMA APPROVAZIONE RIPS/PM: ING. NICOLA FREDDI Codice 03.06 Argomento Codice Tipo elab. Codice e Descrizione Commessa Livello progettuale Argomento Descrizione Servizi Tecnologie

Dettagli

LAVORI DI RECUPERO EDILIZIO E ADEGUAMENTO NORMATIVO PIANO TERRA EDIFICIO VIA MURONI, 25 CIG 1338687F71 RELAZIONE TECNICA - PROGETTO ESECUTIVO

LAVORI DI RECUPERO EDILIZIO E ADEGUAMENTO NORMATIVO PIANO TERRA EDIFICIO VIA MURONI, 25 CIG 1338687F71 RELAZIONE TECNICA - PROGETTO ESECUTIVO LAVORI DI RECUPERO EDILIZIO E ADEGUAMENTO NORMATIVO PIANO TERRA EDIFICIO VIA MURONI, 25 CIG 1338687F71 RELAZIONE TECNICA - PROGETTO ESECUTIVO Premessa Il progetto è stato redatto seguendo le esigenze della

Dettagli

Sommario. Pagina 1 di 12. 1. Premessa 2. 2. Incidenza dei lavori 2. 3. Attrezzature 3. 4. Spese tecniche 3. 5. Quadro economico generale 5

Sommario. Pagina 1 di 12. 1. Premessa 2. 2. Incidenza dei lavori 2. 3. Attrezzature 3. 4. Spese tecniche 3. 5. Quadro economico generale 5 Sommario 1. Premessa 2 2. Incidenza dei lavori 2 3. Attrezzature 3 4. Spese tecniche 3 5. Quadro economico generale 5 Pagina 1 di 12 1-Premessa Il calcolo sommario di spesa, così come disposto dall art.

Dettagli

RELAZIONE TECNICA. Nello specifico si procede alla descrizione, per ognuno dei quattro edifici scolastici, dei lavori previsti.

RELAZIONE TECNICA. Nello specifico si procede alla descrizione, per ognuno dei quattro edifici scolastici, dei lavori previsti. RELAZIONE TECNICA PREMESSA L Amministrazione Comunale, al fine di provvedere ad un decoroso mantenimento del proprio patrimonio immobiliare ad uso scolastico, ha previsto nel POP 2015/2017 identificato

Dettagli

Nuova Scuola Italo Calvino - Progetto Esecutivo

Nuova Scuola Italo Calvino - Progetto Esecutivo Elenco elaborati di progetto: 00 Verifica del Progetto 01 Validazione del progetto ARC-RT Relazione Generale, Relazione Tecnico Descrittiva-Finanziaria ARC-LLF Lista delle lavorazioni e forniture ARC-CME

Dettagli

COMUNE DI ALBANELLA (Provincia di Salerno)

COMUNE DI ALBANELLA (Provincia di Salerno) COMUNE DI ALBANELLA (Provincia di Salerno) COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 63 Del 05-09-2012 Oggetto: Approvazione progetto esecutivo per il recupero di un Palazzo da adibire a centro

Dettagli

Deliberazione del Consiglio di Amministrazione

Deliberazione del Consiglio di Amministrazione .. Prot. N. ORIGINALE ESTRATTO DI Deliberazione del Consiglio REGISTRO DELLE DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE ISTITUTO SUPERIORE REGIONALE ETNOGRAFICO NUORO Deliberazione del Consiglio di

Dettagli

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale

Verbale di deliberazione della Giunta Comunale ORIGINALE COMUNE DI ERACLEA Provincia di Venezia Verbale di deliberazione della Giunta Comunale Prot. N. DELIBERAZIONE N. 138 DEL 12/07/2007 OGGETTO: APPROVAZIONE PROGETTO ESECUTIVO DELLA NUOVA SCUOLA

Dettagli

CUP: E71B1500080004 CIG: 6440413CED.

CUP: E71B1500080004 CIG: 6440413CED. OGGETTO: lavori di realizzazione del nuovo centro delle Associazioni culturali nell edificio ex Famiglia Cooperativa, p.ed. 321, c.c. Mezzocorona. Riapprovazione a tutti gli effetti del progetto esecutivo

Dettagli

Casa di Riposo Rossi I.P.A.B

Casa di Riposo Rossi I.P.A.B ORIGINALE ESTRATTO X Casa di Riposo Rossi I.P.A.B Buttigliera d Asti VERBALE DI DELIBERAZIONE Del Consiglio di Amministrazione n. 12 OGGETTO: Interventi di adeguamento igienico sanitario e di prevenzione

Dettagli

Comune di Sarroch. Provincia di Cagliari VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

Comune di Sarroch. Provincia di Cagliari VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Comune di Sarroch Provincia di Cagliari VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA N 8 OGGETTO: Approvazione progetto definitivo e progetto esecutivo dei lavori di ristrutturazione e adeguamento

Dettagli

COMUNE DI CUNEO. Verbale di deliberazione della Giunta Comunale. Seduta del 8 Gennaio 2014

COMUNE DI CUNEO. Verbale di deliberazione della Giunta Comunale. Seduta del 8 Gennaio 2014 N.1 registro deliberazione Settore Lavori Pubblici COMUNE DI CUNEO Verbale di deliberazione della Giunta Comunale Seduta del 8 Gennaio 2014 OGGETTO: PROGRAMMA INTEGRATO DI SVILUPPO URBANO - REALIZZAZIONE

Dettagli

RELAZIONE TECNICO- ILLUSTRATIVA

RELAZIONE TECNICO- ILLUSTRATIVA STUDIO DI FATTIBILITA PER LA RISTRUTTURAZIONE E RIFUNZIONALIZZAZIONE DELLA SCUOLA MEDIA AZZARITA RELAZIONE TECNICO- ILLUSTRATIVA L immobile oggetto dello studio di fattibilità è ubicato in Via Barisano

Dettagli

C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE

C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE C O M U N E D I C E R V I G N A N O D E L F R I U L I PROVINCIA DI UDINE Verbale di deliberazione della GIUNTA COMUNALE Registro delibere di Giunta Comunale COPIA N. 138 OGGETTO: LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE

Dettagli

ELENCO ELABORATI PADIGLIONE DI INGRESSO - CAMPUS UNIVERSITARIO DI FORLI

ELENCO ELABORATI PADIGLIONE DI INGRESSO - CAMPUS UNIVERSITARIO DI FORLI ELENCO ELABORATI PADIGLIONE DI - CAMPUS UNIVERSITARIO DI FORLI A1 - PROGETTO ESECUTIVO ARCHITETTONICO RELAZIONE TECNICA GENERALE PIANO DI MANUTENZIONE PIANO DI SICUREZZA E DI COORDINAMENTO CRONOPROGRAMMA

Dettagli

DETERMINA N. 552 / 09 DEL 31/12/2009

DETERMINA N. 552 / 09 DEL 31/12/2009 COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) SETTORE LAVORI PUBBLICI CODICE SERVIZIO ALTRI SERVIZI GENERALI DETERMINA N. 552

Dettagli

CITTA DI MOLFETTA SETTORE TERRITORIO ORIGINALE. Determinazione Dirigenziale n. 140 del 10.11.2011 n. Generale 1462

CITTA DI MOLFETTA SETTORE TERRITORIO ORIGINALE. Determinazione Dirigenziale n. 140 del 10.11.2011 n. Generale 1462 CITTA DI MOLFETTA SETTORE TERRITORIO ORIGINALE Determinazione Dirigenziale n. 140 del 10.11.2011 n. Generale 1462 Oggetto : Approvazione progetto esecutivo "Lavori di ristrutturazione ex capannone ASM

Dettagli

COMUNE DI ALBANELLA (Provincia di Salerno)

COMUNE DI ALBANELLA (Provincia di Salerno) COMUNE DI ALBANELLA (Provincia di Salerno) COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 74 Del 10-10-2012 Oggetto: Approvazione progetto esecutivo lavori di "Recupero di un Palazzo da adibire a centro

Dettagli

COMUNE DI BURAGO DI MOLGORA Piazza Matteotti, 12-20875 - PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA Tel. 039-699031 - Fax: 039-6080329

COMUNE DI BURAGO DI MOLGORA Piazza Matteotti, 12-20875 - PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA Tel. 039-699031 - Fax: 039-6080329 COMUNE DI BURAGO DI MOLGORA Piazza Matteotti, 12-20875 - PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA Tel. 039-699031 - Fax: 039-6080329 *** ORIGINALE *** N. 91 del 12/12/2011 Codice Comune 10925 VERBALE DI DELIBERAZIONE

Dettagli

? S. P. Q. R. C O M U N E D I R O M A

? S. P. Q. R. C O M U N E D I R O M A Prot. Serv. Deliberazioni n. 1521/03? S. P. Q. R. C O M U N E D I R O M A ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA COMUNALE (SEDUTA DEL 25 NOVEMBRE 2003) L anno duemilatre, il giorno di martedì

Dettagli

NUOVO POLO CULTURALE DIOCESANO IN VIA MONS. C. ENDRICI PP.FF. 1723/2 1718/1 1050/1 1051/1 C.C. TRENTO

NUOVO POLO CULTURALE DIOCESANO IN VIA MONS. C. ENDRICI PP.FF. 1723/2 1718/1 1050/1 1051/1 C.C. TRENTO Comune di Trento Provincia di Trento ELENCO ELABORATI Oggetto: NUOVO POLO CULTURALE DIOCESANO IN VIA MONS. C. ENDRICI PP.FF. 1723/2 1718/1 1050/1 1051/1 C.C. TRENTO Progetto architettonico a cura di Fraier

Dettagli

Elenco degli elaborati

Elenco degli elaborati Ex Vasca Navale Ristrutturazione ed ampliamento Progetto definitivo Elenco degli elaborati DOCUMENTI GENERALI CSA Capitolato speciale d appalto CPA Capitolato tecnico prestazionale di appalto EP Elenco

Dettagli

STIMA DEI COSTI DI INTERVENTO

STIMA DEI COSTI DI INTERVENTO STIMA DEI COSTI DI INTERVENTO A) OPERE EDILI E STRUTTURALI DESCRIZIONE INTERVENTO COSTO PREVISTO ( ) A.1. Autorimessa interrata Demolizione basso fabbricato lato via Moretta e fabbricato d'angolo fra via

Dettagli

ATTO DELLA GIUNTA COMUNALE

ATTO DELLA GIUNTA COMUNALE ATTO DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: MANUTENZIONE STRAORDINARIA CON AMPLIAMENTO E ADEGUAMENTO SISMICO SCUOLA INFANZIA FORO BOARIO - 2 STRALCIO - COMPLETAMENTO - APPROVAZIONE PROGETTO ESECUTIVO. L'Anno Duemilatredici

Dettagli

COMUNE DI MONTIERI Provincia di Grosseto

COMUNE DI MONTIERI Provincia di Grosseto COMUNE DI MONTIERI Provincia di Grosseto COPIA *** SETTORE TECNICO n. 3 Urbanistica, LL.PP. e Manutenzioni Determinazione N. 24 del 31/01/2011 OGGETTO: Lavori di restauro del centro civico di Travale Approvazione

Dettagli

STUDIO TECNICO ROCCA - BACCI

STUDIO TECNICO ROCCA - BACCI INDICE INDICE... 2 1 FINALITÀ DELL INTERVENTO... 3 2 DOCUMENTI DI RIFERIMENTO... 3 3 DESCRIZIONE SOMMARIA DELL INTERVENTO... 4 3.1 DEFINIZIONE DELLE OPERE... 4 3.2 MODALITÀ DI ATTUAZIONE E TEMPISTICA DI

Dettagli

Circolare Studio Prot. N. 30/06 del 25/09/06

Circolare Studio Prot. N. 30/06 del 25/09/06 Circolare Studio Prot. N. 30/06 del 25/09/06 Monza, lì 25/09/06 A tutti i Clienti Loro Sedi Oggetto: Aliquote IVA nell edilizia Detrazione fiscale del 36% per manutenzione di immobili Riferimenti normativi:

Dettagli

NORME PER LA MISURAZIONE DELLE OPERE IMPIANTI TERMICI, DI CONDIZIONAMENTO E VENTILAZIONE, IDRICI E SANITARI.

NORME PER LA MISURAZIONE DELLE OPERE IMPIANTI TERMICI, DI CONDIZIONAMENTO E VENTILAZIONE, IDRICI E SANITARI. NORME PER LA MISURAZIONE DELLE OPERE CATEGORIA O IMPIANTI TERMICI, DI CONDIZIONAMENTO E VENTILAZIONE, IDRICI E SANITARI. Il capitolo è suddiviso in 37 paragrafi il primo dei quali comprende i prezzi a

Dettagli

SAPIENZA UNIVERISTÀ DI ROMA

SAPIENZA UNIVERISTÀ DI ROMA SAPIENZA UNIVERISTÀ DI ROMA Realizzazione di residenze e servizi correlati per gli studenti della Sapienza Programma unitario: edificio di Via Palestro n. 63 ed ex Dopolavoro presso la Città Universitaria

Dettagli

Corso di Progettazione esecutiva degli Impianti Elettrici in media e bassa tensione

Corso di Progettazione esecutiva degli Impianti Elettrici in media e bassa tensione Corso di Progettazione esecutiva degli Impianti Elettrici in media e bassa tensione anno 2016 Programma del Corso Parte 1 - Criteri metodologici (16 ore) Argomenti rif. didattici Sistema elettrico Scheda

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 52 del 23-04-2008

VERBALE DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 52 del 23-04-2008 COMUNE DI PONTE SAN NICOLÒ PROVINCIA DI PADOVA VERBALE DI DELIBERAZIONE DI GIUNTA COMUNALE N. 52 del 23-04-2008 Oggetto: LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE E SISTEMAZIONE EX SEDE MUNICIPALE DI PIAZZA LIBERAZIONE.

Dettagli

RELAZIONE TECNICA. L'intervento di manutenzione straordinaria in progetto è funzionale al recupero degli spazi ai fini sociali e/o culturali.

RELAZIONE TECNICA. L'intervento di manutenzione straordinaria in progetto è funzionale al recupero degli spazi ai fini sociali e/o culturali. RELAZIONE TECNICA 1. PREMESSA L obbiettivo generale del progetto è la completa rifunzionalizzazione dell'edificio Ex Poste posto in via Nicolò dell'abate civ 66, collocato immediatamente sul fronte sud

Dettagli

ELENCO ELABORATI PER GARA D APPALTO

ELENCO ELABORATI PER GARA D APPALTO 01 Maggio 23 Ottobre 20 Pagina 1 di 21 S O M M A R I O 0. IDENTIFICAZIONE DEGLI ELABORATI PROGETTUALI... 2 1. ELENCO ELABORATI... 3 1.1. ELABORATI DESCRITTIVI GENERALI... 3 1.2. OPERE EDILI... 4 1.2.1.

Dettagli

Comune di Santa Sofia Provincia di Forlì-Cesena. Determinazione del contributo di costruzione

Comune di Santa Sofia Provincia di Forlì-Cesena. Determinazione del contributo di costruzione Allegato_5 Comune di Santa Sofia Provincia di Forlì-Cesena Determinazione del contributo di costruzione (Legge Regionale n. 31 del 25/11/2002) RICHIESTA DEL PERMESSO DI COSTRUIRE O DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA

Dettagli

Scheda A Descrizione del progetto di accompagnamento

Scheda A Descrizione del progetto di accompagnamento Scheda A Descrizione del progetto di accompagnamento Si ricorda che il Programma Housing della Compagnia di San Paolo finanzierà il progetto di accompagnamento per un massimo di 12 mesi 1. Denominazione

Dettagli

EQUITALIA CENTRO SPA AVVISO DI RICERCA DI IMMOBILE AD USO UFFICIO E SPORTELLO

EQUITALIA CENTRO SPA AVVISO DI RICERCA DI IMMOBILE AD USO UFFICIO E SPORTELLO EQUITALIA CENTRO SPA AVVISO DI RICERCA DI IMMOBILE AD USO UFFICIO E SPORTELLO 1.NATURA DELLA RICERCA Equitalia Centro SpA, società appartenente al Gruppo Equitalia, ricerca in locazione, un immobile ad

Dettagli

ELENCO ELABORATI DI PROGETTO

ELENCO ELABORATI DI PROGETTO ELENCO ELABORATI DI PROGETTO Oggetto: Progetto Esecutivo opere di ristrutturazione e completamento dell'edificio residenziale A (Ex Iside), B (casa Bertolla) e parti comuni, ad uso di edilizia residenziale

Dettagli

Piano di Recupero Immobili Ex Macelli Comune di Vicchio QUADRO ECONOMICO

Piano di Recupero Immobili Ex Macelli Comune di Vicchio QUADRO ECONOMICO A - U.M.I. 2 EX CASA DEL FASCIO A 1 LIVELLO 0 Intervento di ristrutturazione al livello 0 per la creazione della nuova sede del Comando dei Vigili Urbani indirizzati alla distribuzione funzionale dell

Dettagli

Comune di TICINETO. (Provincia di Alessandria)

Comune di TICINETO. (Provincia di Alessandria) Comune di TICINETO (Provincia di Alessandria) VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 9 OGGETTO: APPROVAZIONE PROGETTO DEFINITIVO ESECUTIVO DI REALIZZAZIONE NUOVA SCUOLA DELL INFANZIA IN VIA

Dettagli

COMUNE DI PIAZZOLA SUL BRENTA Provincia di Padova

COMUNE DI PIAZZOLA SUL BRENTA Provincia di Padova N. 75 di reg. del 06.05.2009 N. di prot. COMUNE DI PIAZZOLA SUL BRENTA Provincia di Padova VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE EX JUTIFICIO, AMBITO OVEST. RISTRUTTURAZIONE EDIFICIO SUL VIALE

Dettagli

RELAZIONE ISTRUTTORIA

RELAZIONE ISTRUTTORIA COMUNE DI RIVA DEL GARDA Provincia di Trento ID_DOC (D?01>å) Determinazione n. 2015-293 di data 21/05/2015 protocollo n. 201500011487 / DETRS201500312 Pratica principale: OPK697 presso (117) TEC TECNICO

Dettagli

PROGETTO DI: STRAORDINARIA MANUTENZIONE DEL CORPO E DELL AREA EX ROSSI SUD PER LA NUOVA SEDE DELLA POLIZIA PROVINCIALE RELAZIONE TECNICO ILLUSTRATIVA

PROGETTO DI: STRAORDINARIA MANUTENZIONE DEL CORPO E DELL AREA EX ROSSI SUD PER LA NUOVA SEDE DELLA POLIZIA PROVINCIALE RELAZIONE TECNICO ILLUSTRATIVA PROGETTO DI: STRAORDINARIA MANUTENZIONE DEL CORPO E DELL AREA EX ROSSI SUD PER LA NUOVA SEDE DELLA POLIZIA PROVINCIALE RELAZIONE TECNICO ILLUSTRATIVA Premessa Oggetto del presente progetto di manutenzione

Dettagli

CITTA DI MATINO P R O V I N C I A D I L E C C E. Nr. 253 registro deliberazioni Seduta del 05/08/2011

CITTA DI MATINO P R O V I N C I A D I L E C C E. Nr. 253 registro deliberazioni Seduta del 05/08/2011 CITTA DI MATINO P R O V I N C I A D I L E C C E Nr. 253 registro deliberazioni Seduta del 05/08/2011 ORIGINALE di Deliberazione della GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Lavori di restauro e ristrutturazione del

Dettagli

ABACO TIPOLOGIA INTERVENTI EDILIZI

ABACO TIPOLOGIA INTERVENTI EDILIZI ABACO TIPOLOGIA INTERVENTI EDILIZI L'eventuale presenza di vincoli normativi può comportare modifiche al titolo edilizio di base specificato nel seguente Abaco. Nel caso si rimanda alla specifica normativa

Dettagli

SERRAVALLE SCRIVIA. PROGETTO PRELIMINARE Art. 22 CALCOLO SOMMARIO DELLA SPESA E QUADRO ECONOMICO

SERRAVALLE SCRIVIA. PROGETTO PRELIMINARE Art. 22 CALCOLO SOMMARIO DELLA SPESA E QUADRO ECONOMICO COMUNE DI SERRAVALLE SCRIVIA PROPOSTA DI PROJET FINANCING PER LA REALIZZAZIONE E GESTIONE DI UN TEMPIO CREMATORIO CON ANNESSA SALA DEL COMMIATO DA REALIZZARSI NEL CIMITERO COMUNALE REALIZZAZIONE AI SENSI

Dettagli

Deliberazione del Consiglio di Amministrazione

Deliberazione del Consiglio di Amministrazione .. Prot. N. COPIA ESTRATTO DI Deliberazione del Consiglio REGISTRO DELLE DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE ISTITUTO SUPERIORE REGIONALE ETNOGRAFICO NUORO Deliberazione del Consiglio di Amministrazione

Dettagli

RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA

RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA RELAZIONE TECNICA ILLUSTRATIVA PREMESSA Lo scrivente Ufficio Lavori Pubblici è stato incaricato dall Amministrazione Comunale della progettazione preliminare, definitiva ed esecutiva dei lavori di ristrutturazione

Dettagli

RELAZIONE GENERALE. Premessa

RELAZIONE GENERALE. Premessa RELAZIONE GENERALE Premessa La scuola dell infanzia con il Nido Integrato persegue la formazione integrale di bambini dai 12 ai 36 mesi offrendo opportunità per il raggiungimento di capacità e competenze

Dettagli

LA CONTABILITA' LAVORI

LA CONTABILITA' LAVORI LA CONTABILITA' LAVORI Prof. Domenico Natale 1 Finalità Scopo della contabilità lavori è quello di definire: nel momento del progetto l importo preventivo dell opera fase progettuale preventiva a lavoro

Dettagli

Geom. Francesco Minniti

Geom. Francesco Minniti P R O G E T T O E S E C U T I V O ai sensi del D.P.R. n.207/2010 e s.m.i. * * * OGGETTO : RISTRUTTURAZIONE EDILIZIA PER RECUPERO FUNZIONALE IN BIVACCO DELL EX ANNESSO RURALE DEL COMPLESSO IMMOBILIARE DENOMINATO

Dettagli

ELABORATI DEI PROGETTI DEFINITIVO ED ESECUTIVO

ELABORATI DEI PROGETTI DEFINITIVO ED ESECUTIVO PROGETTO DI NUOVA COSTRUZIONE DI UN FABBRICATO PER COMPLESSIVI N. 10 ALLOGGI SITI IN SAN LAZZARO DI SAVENA VIA DEL SEMINARIO Lotto 1334/I ELABORATI DEI PROGETTI DEFINITIVO ED ESECUTIVO A PROGETTO ARCHITETTONICO

Dettagli

Dato Immobiliare (direzionale e terziario)

Dato Immobiliare (direzionale e terziario) Dato Immobiliare (direzionale e terziario) Il dato immobiliare è costituito anche dalle caratteristiche (qualitative e quantitative) che determinano una variazione del prezzo. Conseguentemente e caratteristiche

Dettagli

RELAZIONE TECNICO ILLUSTRATIVA

RELAZIONE TECNICO ILLUSTRATIVA RELAZIONE TECNICO ILLUSTRATIVA Premessa Il presente Progetto ESECUTIVO, immediatamente cantierabile e redatto ai sensi del D.Lgs. 163/2006 e del D.P.R. n.207/2010, è stato redatto dall Ufficio Tecnico

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE DI DOCUMENTAZIONE INNOVAZIONE E RICERCA EDUCATIVA Palazzo Gerini Via Michelangelo Buonarroti n 10 Firenze

ISTITUTO NAZIONALE DI DOCUMENTAZIONE INNOVAZIONE E RICERCA EDUCATIVA Palazzo Gerini Via Michelangelo Buonarroti n 10 Firenze ISTITUTO NAZIONALE DI DOCUMENTAZIONE INNOVAZIONE E RICERCA EDUCATIVA Palazzo Gerini Via Michelangelo Buonarroti n 10 Firenze Progetto Definitivo Esecutivo Sistemazione degli uffici ex IRRE Campania in

Dettagli

ELENCO ELABORATI PROGETTO ESECUTIVO

ELENCO ELABORATI PROGETTO ESECUTIVO ELENCO ELABORATI PROGETTO ESECUTIVO INQUADRAMENTO 1) - ES AR - dis - 01 - Inquadramento generale 2) - ES AR - dis - 02 - Planimetria generale di rilievo 3) - ES AR - dis - 03 - Documentazione fotografica

Dettagli

CITTA DI MATINO P R O V I N C I A D I L E C C E. Nr. 254 registro deliberazioni Seduta del 05/08/2011

CITTA DI MATINO P R O V I N C I A D I L E C C E. Nr. 254 registro deliberazioni Seduta del 05/08/2011 CITTA DI MATINO P R O V I N C I A D I L E C C E Nr. 254 registro deliberazioni Seduta del 05/08/2011 ORIGINALE di Deliberazione della GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Lavori di restauro e ristrutturazione del

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 32 DEL 31 MARZO 2015 O G G E T T O

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 32 DEL 31 MARZO 2015 O G G E T T O DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 32 DEL 31 MARZO 2015 O G G E T T O P.I.R.P. INTERVENTI DI EDILIZIA SPERIMENTALE SOVVENZIONATA APPROVAZIONE PROGETTO ESECUTIVO. L anno duemilaquindici il giorno trentuno

Dettagli

Comune di Limbiate Provincia di Milano

Comune di Limbiate Provincia di Milano Comune di Limbiate Provincia di Milano Prot.n Limbiate 29 ottobre 2009 Oggetto: accordo quadro di sviluppo territoriale per la casa per la Provincia di Milano ristrutturazione immobile comunale di via

Dettagli

LA GIUNTA COMUNALE. Premesso che:

LA GIUNTA COMUNALE. Premesso che: LA GIUNTA COMUNALE Premesso che: la Civica Amministrazione di Cuneo, nell'intento di attuare la costruzione di un parcheggio pluripiano ad integrazione del Movicentro, con l'apporto di capitale privato,

Dettagli

RAPPRESENTAZIONE DI UN

RAPPRESENTAZIONE DI UN RAPPRESENTAZIONE DI UN EDIFICIO Rappresentare un edificio è un operazione complessa, in particolare quando si tratta di fornire informazioni molto diverse e dettagliate di un oggetto ancora inesistente.

Dettagli

Citta di Cinisello Balsamo ---------------- Provincia di Milano ------ DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

Citta di Cinisello Balsamo ---------------- Provincia di Milano ------ DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COPIA CONFORME Citta di Cinisello Balsamo ---------------- Provincia di Milano ------ Codice n. 10965 Data: 28/01/2004 GC N. 23 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Abbattimento delle barriere

Dettagli

Su relazione del Dirigente del 7 Settore Dott. Ing. Giovanni SPAGNUOLO e proposta dell Assessore OO.PP. prof. Antonio PRENCIPE

Su relazione del Dirigente del 7 Settore Dott. Ing. Giovanni SPAGNUOLO e proposta dell Assessore OO.PP. prof. Antonio PRENCIPE OGGETTO: Progetto per la realizzazione di un nuovo locale da adibire ad aula e dell alloggio custode presso la scuola elementare IV Circolo Didattico Maria Teresa di Calcutta Approvazione progetto esecutivo

Dettagli

ELENCO ELABORATI PROGETTO ESECUTIVO PER LA REALIZZAZIONE DI EDIFICIO POLIFUNZIONALE DI COLLEGAMENTO

ELENCO ELABORATI PROGETTO ESECUTIVO PER LA REALIZZAZIONE DI EDIFICIO POLIFUNZIONALE DI COLLEGAMENTO GARA1215 PROCEDURA APERTA ELENCO ELABORATI PROGETTO ESECUTIVO PER LA REALIZZAZIONE DI EDIFICIO POLIFUNZIONALE DI COLLEGAMENTO CON GARANZIA DI RAGGIUNGIMENTO DI CERTIFICAZIONE LEED (Leadership in Energy

Dettagli

ALLEGATO B PROGRAMMA DEI LAVORI E DISPOSIZIONI ORGANIZZATIVE

ALLEGATO B PROGRAMMA DEI LAVORI E DISPOSIZIONI ORGANIZZATIVE ALLEGATO B PROGRAMMA DEI LAVORI E DISPOSIZIONI ORGANIZZATIVE PROGRAMMA LAVORI E DISPOSIZIONI ORGANIZZATIVE Lavorazione e disposizioni organizzative ALLESTIMENTO DEL CANTIERE Formazione recinzioni di delimitazione

Dettagli

COMUNE di FRANCOLISE

COMUNE di FRANCOLISE Casa COMUNE di FRANCOLISE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERA N. 65 del 12/05/2015 OGGETTO: Riqualificazione ed incremento dell efficienza energetica nonché realizzazione di impianti

Dettagli

OGGETTO: EDILIZIA PUBBLICA - MUSEO DEL TERRITORIO BIELLESE - ALLESTIMENTO SEZIONE ARTISTICA - APPROVAZIONE PROGETTO ESECUTIVO

OGGETTO: EDILIZIA PUBBLICA - MUSEO DEL TERRITORIO BIELLESE - ALLESTIMENTO SEZIONE ARTISTICA - APPROVAZIONE PROGETTO ESECUTIVO C I T T À DI B I E L L A ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 197 DEL 08.06.2015 OGGETTO: EDILIZIA PUBBLICA - MUSEO DEL TERRITORIO BIELLESE - ALLESTIMENTO SEZIONE ARTISTICA - APPROVAZIONE PROGETTO

Dettagli

PROVINCIA DI CREMONA c.f. 80002130195

PROVINCIA DI CREMONA c.f. 80002130195 PROVINCIA DI CREMONA c.f. 80002130195 UFFICIO TECNICO SETTORE DELL EDILIZIA Via Bella Rocca, 7-26100 CREMONA - tel. 4061 - fax n 0372/406474 e-mail: edilizia@provincia.cremona.it ITIS G. GALILEI CREMA.

Dettagli

2. Stima sintetico-comparativa del costo di costruzione con individuazione delle incidenze percentuali e

2. Stima sintetico-comparativa del costo di costruzione con individuazione delle incidenze percentuali e Università IUAV di Venezia - Corso di Valutazione estimativa del progetto Prof. Stefano Stanghellini Esercitazione Stima del costo di costruzione di un opera (secondo le modalità del Decreto legislativo

Dettagli

COMUNE DI BURAGO DI MOLGORA Piazza Matteotti, 12-20875 - PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA Tel. 039-699031 - Fax: 039-6080329

COMUNE DI BURAGO DI MOLGORA Piazza Matteotti, 12-20875 - PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA Tel. 039-699031 - Fax: 039-6080329 COMUNE DI BURAGO DI MOLGORA Piazza Matteotti, 12-20875 - PROVINCIA DI MONZA E DELLA BRIANZA Tel. 039-699031 - Fax: 039-6080329 *** ORIGINALE *** N. 52 del 31/07/2012 Codice Comune 10925 VERBALE DI DELIBERAZIONE

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA

RELAZIONE ILLUSTRATIVA (Provincia di Novara) Elaborato A - RELAZIONE ILLUSTRATIVA RELAZIONE ILLUSTRATIVA Cascina Trolliet - Opere di sistemazione esterna PROGETTO DEFINITIVO - ESECUTIVO * * * * * * * La presente relazione è

Dettagli

DETERMINAZIONI DEL DIRETTORE. Determinazione n. 26

DETERMINAZIONI DEL DIRETTORE. Determinazione n. 26 O P E R A R O M A N I (Azienda Pubblica di Servizi alla Persona) Via Roma, 21 38060 - NOMI (TN) Costituita ai sensi della L.R. 21 settembre 2005, n. 7. DETERMINAZIONI DEL DIRETTORE Determinazione n. 26

Dettagli

Delibera n. 25 dd. 16.03.2015 LA GIUNTA COMUNALE

Delibera n. 25 dd. 16.03.2015 LA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Approvazione a tutti gli effetti del progetto esecutivo dei lavori di ampliamento e ristrutturazione della Scuola dell Infanzia Don Simon Micheluzzi p.ed. 916 in C.C. di Canazei. n. Delibera n.

Dettagli

PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS

PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS PROVINCIA DI CARBONIA IGLESIAS GIUNTA PROVINCIALE Delibera n 155 Data: 02.08.2012 Oggetto: Lavori di demolizione e rifacimento pannelli facciate in amianto del liceo scientifico Emilio Lussu di Sant'Antioco.

Dettagli

Provincia: Palermo Lotto: PA 2. Chiostro di San Giovanni degli Eremiti. La documentazione ha valore indicativo e non esaustivo.

Provincia: Palermo Lotto: PA 2. Chiostro di San Giovanni degli Eremiti. La documentazione ha valore indicativo e non esaustivo. La documentazione ha valore indicativo e non esaustivo. Provincia: Palermo Lotto: PA 2 Chiostro di San Giovanni degli Eremiti Via dei Benedettini 20. Palermo Tel. 091 6515019 La documentazione ha valore

Dettagli

1. PREMESSA 2. DESCRIZIONE GENERALE DELL INTERVENTO 3. FINALITA DELL INTERVENTO 4. IDENTIFICAZIONE DELL INTERVENTO 5. OPERE IMPIANTISTICHE

1. PREMESSA 2. DESCRIZIONE GENERALE DELL INTERVENTO 3. FINALITA DELL INTERVENTO 4. IDENTIFICAZIONE DELL INTERVENTO 5. OPERE IMPIANTISTICHE 1. PREMESSA 2. DESCRIZIONE GENERALE DELL INTERVENTO 3. FINALITA DELL INTERVENTO 4. IDENTIFICAZIONE DELL INTERVENTO 5. OPERE IMPIANTISTICHE 1. PREMESSA L intervento è da realizzare su un edificio esistente

Dettagli

A) RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA

A) RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA A) RELAZIONE TECNICO DESCRITTIVA 1. PREMESSE Nell ambito della programmazione all art. 31 della L.183/89 e dell art. 9 della L. 253/90 il Ministero delle LL.PP. assegnava alla Regione dell Umbria la somma

Dettagli

AREA TECNICO-MANUTENTIVA DETERMINAZIONE N. 35 IN DATA 14/08/2014 IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

AREA TECNICO-MANUTENTIVA DETERMINAZIONE N. 35 IN DATA 14/08/2014 IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO COMUNE DI GRANOZZO CON MONTICELLO Provincia di Novara Via Matteotti 15 28060 Granozzo con Monticello - Tel. 0321/55113 Fax 0321/550002 Codice fiscale 80013960036 - Partita Iva 00467930038 granozzo.con.monticello@ruparpiemonte.it

Dettagli

OGGETTO DELL'INTERVENTO (specificare l'immobile interessato - es. chiesa parrocchiale, sussidiaria, canonica,

OGGETTO DELL'INTERVENTO (specificare l'immobile interessato - es. chiesa parrocchiale, sussidiaria, canonica, Parrocchia/Ente Indirizzo Frazione Comune Comunità/Unità Pastorale Legale Rappresentante Referente della Parrocchia/Ente Telefono/mail: Codice * Parr./Ente Provincia A. OGGETTO DELL'INTERVENTO (specificare

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 164 DEL 28 NOVEMBRE 2014 O G G E T T O

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 164 DEL 28 NOVEMBRE 2014 O G G E T T O DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 164 DEL 28 NOVEMBRE 2014 O G G E T T O DECRETO MISE 25.6.2014 N.2392 PATTO POLIS DEL SUD EST BARESE S.R.L. PROGETTO DEFINITIVO SISTEMAZIONE ESTERNA AREA EX PISCINA

Dettagli

IL CONSIGLIO COMUNALE

IL CONSIGLIO COMUNALE REGIONE PIEMONTE BU18 07/05/2015 Comune di Rivalta di Torino (Torino) Deliberazione di C.C. n. 4 del 28/01/2015: Regolamento Edilizio Comunale. Modifica e sostituzione articolo 18 e inserimento nuovi articoli

Dettagli

SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO

SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO SETTORE ATTIVITA' INTERFUNZIONALI - SERVIZI AMMINISTRATIVI ED ESPROPRI PROGRAMMAZIONE CONTROLLO AP/ap Determinazione n. DD-2016-784 esecutiva dal 17/05/2016 Protocollo Generale n. PG-2016-54740 del 12/05/2016

Dettagli

CALCOLO COMPETENZE DA PORRE A BASE DI GARA

CALCOLO COMPETENZE DA PORRE A BASE DI GARA CALCOLO COMPETENZE DA PORRE A BASE DI GARA QUADRO ECONOMICO opera complessiva A1) Importo presunto lavori A CORPO posti a base d'asta 4 980 000,00 di cui per oneri sulla sicurezza non soggetti a ribasso

Dettagli

CASA DELLE CULTURE Relazione Tecnica

CASA DELLE CULTURE Relazione Tecnica CASA DELLE CULTURE Relazione Tecnica Premessa Il progetto della Casa delle Culture a Modena nasce dall esigenza delle Associazioni degli immigrati presenti nel territorio di usufruire di spazi per costituire

Dettagli

RELAZIONE ILLUSTRATIVA E TECNICA

RELAZIONE ILLUSTRATIVA E TECNICA RELAZIONE ILLUSTRATIVA E TECNICA 1.1 PREMESSA Il lavoro oggetto della presente relazione è relativo ai lavori di rifacimento della copertura dell edificio destinato a Laboratorio di Analisi del Presidio

Dettagli

Comune di San Giorgio di Mantova

Comune di San Giorgio di Mantova Comune di San Giorgio di Mantova Piazz a dell a Repu bbl ica, 8. T e l 037 6 2731 11 F ax 037 6 2731 54 p. e. c. c o m u ne. san gio rgi o di man tova@p e c. regione.lombardia. it C. F. 800 046 102 02

Dettagli

Presiede la seduta il sig. Dott. Donato GENTILE nella sua qualità di Sindaco e sono presenti i seguenti sigg.ri:

Presiede la seduta il sig. Dott. Donato GENTILE nella sua qualità di Sindaco e sono presenti i seguenti sigg.ri: C I T T À DI B I E L L A ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 276 DEL 09 LUGLIO 2012 OGGETTO: U.T. ACCORDO DI PROGRAMMA IMPIANTI DI RISALITA E VALORIZZAZIONE DELLA CONCA DI OROPA : CORPO D

Dettagli