THE REPORTAGE. 3G ELECTRONICS Dagli albori della telecomunicazione From the dawn of telecommunications

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "THE REPORTAGE. 3G ELECTRONICS Dagli albori della telecomunicazione From the dawn of telecommunications"

Transcript

1 Connessioni - Maggio May 2014 / Anno Year 9th / n Euro 7,00 ANALOGICO VS DIGITALE Da che parte stare? ANALOGICAL VS DIGITAL Who should we side with? MANGUSTA 110 Lusso ad alte prestazioni High-performance luxury 3G ELECTRONICS Dagli albori della telecomunicazione From the dawn of telecommunications HDMI E OLTRE Tecnologie di distribuzione dei segnali video digitali HDMI AND MORE In-depth analysis of distribution technologies for digital video signals THE REPORTAGE CONNESSIONI.BIZ THE INTEGRATED SYSTEMS MEDIA Connessioni S.r.l.- Firenze - Tutti i diritti di riproduzione degli articoli e/o delle foto sono riservati - In caso di mancato recapito inviare i resi al CPO di Lucca per la restituzione al mittente.

2 LIVE SOUND PURE EMOTION LA SERIE V-MAX PRESENTA UN DESIGN COMPATTO E UNA PROGETTAZIONE SENZA PRECEDENTI La serie di casse V-MAX si distingue per il design esclusivo e l utilizzo di alcune tra le tecnologie più innovative come i Woofer RCF Precision con sistema di iperventilazione, Driver a compressione in neodimio ad alta potenza e bassa distorsione, trombe con tecnologia CMD (Coverage Matching Design) in grado di fornire un completo controllo orizzontale e verticale delle frequenze utilizzabili, crossover con tecnologia LICC (Low Impedance Compensated Crossover), un sistema di amplificazione in grado di ottimizzare al massimo le prestazioni e l affidabilità che caratterizzano i prodotti RCF. UNMATCHED SOUND V35 15 high power, 4 voice coil hypervented woofers 1 x 3 high power titanium neo compression driver 132 db max SPL, 900 Watt AES V45 2 x 15 high power, 4 voice coil hypervented woofers 1 x 4 high power titanium neo compression driver 137 db max SPL, 1800 Watt AES V45 V18-S 2 x 18 high power, 4 voice coil hypervented woofers 141 db max SPL, 3000 Watt AES V35 V18-S sound culture

3 Maggio May 2014 / Anno Year 9 th / n. 23 EDITORIALE COMMENT Il Digital Signage, in Italia, sembra tirare un (piccolo) sospiro di sollievo: così dicono i risultati dell importante lavoro di Invidis Consulting società di consulenza a livello europeo dedicata al mondo del DS, in collaborazione con AssoDS l associazione italiana che sostiene le aziende che operano nel DS, messi a disposizione con il contributo di OVAB. Già dall anno scorso, infatti, alcuni operatori stanno regolarmente rispondendo a domande legate al mercato e in particolare all andamento del proprio business, e grazie a loro è possibile avere un quadro, empirico ma molto utile, del comparto in alcuni paesi europei. Per quanto riguarda appunto l Italia, benché si parli di un mercato circoscritto, si registra una qualche ripresa, con un indice di positività (DBCI*) del 16% registrato nel bimestre marzo-aprile; certo, non molto rispetto ai 70,10 punti dell area Germania/Austria, ma certo meglio dei -0,01 del bimestre gennaio-febbraio Appare soprattutto una rinnovata positività: in questo bimestre il 47,6% degli intervistati ha definito in miglioramento le aspettative del proprio business, contro il 33,3% del bimestre precedente. Andando più nel dettaglio, emerge che ben il 75% delle commesse è per un network fino ai 10 display (a differenza dell area germanica, dove questa percentuale è del 55%), un dato solo apparentemente poco positivo: infatti se è vero che da un lato questo ribadisce le piccole proporzioni del nostro mercato e delle aziende che vi operano (infatti solo pochissimi operatori dichiarano di volere/potere curare network oltre i 100 display, per ragioni prevalentemente finanziarie) dall altro è possibile realizzare proprio qui un margine maggiore, dovuto alla minore incidenza di sconti e agevolazioni per il cliente. Il mercato più ricettivo per il DS era e rimane di gran lunga il Retail, con circa il 40% del totale, al secondo posto l Healthcare, con circa un 10% e poi a scalare Corporate Communication e fiere ed esposizioni. Un profilo quindi, quello italiano, di un mercato basato su modelli classici, ma che lascia sperare in un migliore andamento per i prossimi mesi. Il prossimo survey sarà divulgato a fine maggio, vi terremo aggiornati. Intanto qualche anticipazione sul prossimo numero che, a differenza di quello attuale contenente vari argomenti, sarà dedicato agli Smart Environments, ovvero quegli ambienti arricchiti da dotazioni multimediali e dove è possibile lavorare, studiare, collaborare, in maniera nuova, mobile. Abbattendo le mura, in senso figurato e letterale, degli ambienti nei quali passiamo molte ore della nostra giornata. Come di consueto negli speciali, troverete un testo introduttivo sulle tendenze, modalità, numeri del settore, seguito da alcuni esempi applicativi di pregio e un punto sulle tecnologie. Tanti spunti per gli operatori che si cimentano con questo ambito in forte evoluzione. Chiara Benedettini President & Editor in Chief Digital Signage seems to be breathing a (shallow) sigh of relief in Italy. So say the results of the important work carried out by Invidis Consulting, a European consultancy company that specialises in the world of DS, in cooperation with AssoDS, the Italian association that supports DS companies. The results have been made available with the contribution of OVAB. In fact, since last year some operators of the sector have been regularly answering questions related to the market and, in particular, the evolution of their own business. Thanks to these participants, we can now have an empiric yet very useful view of the sector in some European countries. Although the Italian market is limited, a certain degree of recovery has been observed, with a positivity index (DBCI*) of 16% in the March-April period. Of course, it is far from the 70.1% of the Germany/Austria area, but it is certainly better than the 0.01% of the January-February period. In particular, it appears that positivity is renewed: this bimester, 47.6% of the people interviewed have stated that their expectations regarding their own businesses have improved, against only 33.3% in the last bimester. Digging deeper, we learn that 75% of the orders involve networks of up to 10 displays (unlike the Germany area, where this percentage is only 55%), a figure that doesn t seem to be very positive. In fact, although, on one hand, this emphasises the small size of our market and of the companies that make up the market (in fact very few business owners have declared their wish/ willingness to deal with networks involving more than 100 displays, mainly for financial reasons), on the other hand this is exactly where more profit can be made, as less discounts and facilitations are to be expected by the client. The most receptive market regarding DS has by far always been retail, with about 40% of the overall market, followed by healthcare, with about 10%, and by the corporate communication, trade shows and exhibitions. The Italian profile is therefore that of a market based on classic models, but that leaves us hoping for a better evolution in the upcoming months. The results of the next survey will be made public in late May. We ll keep you posted. Meanwhile, we would like to offer you a preview of the upcoming issue. Unlike this one, which contains articles on different subjects, it will be entirely dedicated to smart environments, those enriched with multimedia equipment and where one can work, study, cooperate, in a completely new and mobile manner. By pulling down the walls, both literal and figurative, of the places where we spend several hours a day. As usually happens in our special issues, you ll find an introductory text on the trends, modes and figures of the sector, followed by some important examples of application, and a text on technologies. Several interesting articles for operators who are establishing themselves in this strongly evolving sector. *Digital Signage Business Climate Index, a satisfaction index of business evolution obtained from the survey by Invidis Consulting *Digital Signage Business Climate Index, indice di soddisfazione dell andamento del business ottenuto dal survey di Invidis Consulting 1

4 INFO INTERAGIRE CON IL SISTEMA CONNESSIONI INTERACTION WITH THE CONNESSIONI SYSTEM Connessioni è un azienda di comunicazione integrata, dedicata al mondo dell integrazione di sistemi Connessioni is a company that deals with integrated communication, dedicated to the systems integration sector Aziende citate Mentioned companies Baobab Tree Events Bose BTicino CEDIA Chateau d'ax China Hotel Association Cisco Crestron Delphina LAMP Leyard LG Electric Nextworks Over Marine Panasonic Phoenix Powersoft Prase Engineering Grazie al connubio QR Code/smartphone è possibile ad oggi mettere in relazione gli articoli stampati con approfondimenti che utilizzano piattaforme digitali. Negli articoli sarà presente un QR Code: con un solo scatto fotografico dello smartphone, sarà possibile accedere a contenuti di vario genere: siti web, gallery fotografiche, filmati e blog. Sarà quindi possibile godere delle interattività che fino ad oggi la carta non ci poteva offrire. Le icone riportate sopra il QR Code sono un indicazione del tipo di contenuto al quale si accederà. The QR Code/smartphone alliance has made it possible to connect print articles with insights which use digital platforms. A QR code will be present in each article: with a single photographic shot of the smartphone, you can access content from several sources; websites, photo galleries, videos and blogs.you can then enjoy the interactivity which, to now, paper was unable to offer us.the icons placed above the QR Code indicate the type of content that will be accessed. Denon Epson Exhibo Focal GBE Riccione Proel Resort Valle Dell'Erica Samsung Samsung Screenline PHOTO VIDEO Gefen Gewiss Senheiser SIEC SITO WEB Hitachi Tascam INFO InfoComm Triennale Milano BLOG QRCODE link Informazione integrata. Inquadra il QR con la fotocamera del cellulare dopo aver aperto il lettore. Integrated information access. Frame the QR with the phone camera after opening the player. K-array KNX China Tsingtoo Voome Networks Kramer Yachtica 2 Novembre November 2011

5 Maggio May 2014 / Anno Year 9 th / n. 23 SOMMARIO TABLE OF CONTENTS 01 Editoriale Comment 02 Aziende Citate Mentioned companies 78 Colophon/Redazione/Collaboratori Colophon/Editorial Staff/Contributors 80 Inserzionisti Advertisers TECNOLOGIA/TECHNOLOGY 46 HDMI E OLTRE Tecnologie di distribuzione dei segnali video digitali HDMI AND MORE In-depth analysis of distribution technologies for digital video signals ANALOGICO VS DIGITALE? Da che parte stare? ANALOGICAL VS DIGITAL Who should we side with? INFOCOMM CHINA Pechino, 9-11 aprile 2014 Beijing, 9-11 April 2014 SOLUZIONI/SOLUTIONS AGGIORNAMENTI/UPDATE 60 INTEGRATION EXPERIENCE TOUR Città varie, 8/13/15/22/27/29 maggio Various cities, 8/13/15/22/27/29 May 62 SAMSUNG PER IL DS SAMSUNG FOR DS Milano, 15 aprile 2014 Milan, 15 April SALONE & FUORISALONE Milano, 8-13 aprile 2014 Milan, 8-13 April CONFERENCE IN GALLURA Sole, mare e tecnologia CONFERENCES IN GALLURA Sun, sea and technology MANGUSTA 110 Lusso ad alte prestazioni High-performance luxury INCONTRI/MEETING DALLE ASSOCIAZIONI/ASSOCIATIONS WORLD 68 SIEC PER LA CERTIFICAZIONE DELLE AZIENDE SIEC FOR COMPANY CERTIFICATION 70 INFOCOMM PRESENTA APEX INFOCOMM LAUNCHES APEX 72 NUOVO WHITE PAPER CEDIA IN ARRIVO NEW CEDIA WHITE PAPER COMING SOON DURA LEX LE GARANZIE WARRANTIES MARKETING/MARKETING 75 SELF MARKETING IMMAGINE DI COPERTINA cover IMAGE China Dream 38 3G ELECTRONICS Dagli albori della telecomunicazione From the dawn of telecommunications GLI ANTENATI/THE ANCESTORS 76 SYSTEM INTEGRATORS NEL NEOLITICO! SYSTEM INTEGRATORS IN THE NEOLITHIC ERA!

6 ANALOGICO VS DIGITALE Da che parte stare? ANALOGICAL VS DIGITAL Who should we side with? Text: Alberto Forchino Analogico o digitale? A volte è questione di fede, a volte di filosofia: ecco una serie di riflessioni, considerazioni ed esempi per dire che al di là di ogni purismo, credo o atteggiamento mentale è solo una semplice questione di professionalità e buona progettazione Analogical or digital? Sometimes it is a matter of faith, sometimes of philosophy. Here is a series of reflections, considerations and examples to say that beyond every conviction, belief or mental attitude, the choice is only a matter of professionalism and good planning

7

8 SCENARI SCENARIES Recentemente la mia vita professionale ha cambiato un po direzione: sono passato dall essere una sorta di spirito libero della progettazione di sistemi tecnologici, peraltro in un mondo lavorativo che tanto tecnologico non è, al dovermi occupare dei quotidiani mal di pancia relativi alla manutenzione di sistemi con livelli di tecnologia delle più diverse ere geologiche, dalla pila di Volta al tablet geolocalizzato. Questo cambiamento, ma soprattutto le diverse sensibilità delle persone che lavorano con me, mi ha fornito diversi spunti di riflessione sul rapporto tra analogico e digitale e sui fattori che influenzano la scelta tra queste due filosofie di progettazione, soprattutto per quanto riguarda la gestione AV. PURISMO ANALOGICO Ho poch anzi scritto filosofie di progettazione ma, talvolta, si potrebbe parlare addirittura di fedi poiché molti progettisti (ma anche installatori e manutentori), lungi dal far considerazioni logiche, economiche, tecniche e/o scientifiche, si affidano a veri e propri dogmi, il più diffuso dei quali è: Niente suona o suonerà mai bene come il vinile!. Badate bene che citando questo dogma io ho scritto solo un punto esclamativo ma nella testa del fedele ce ne sono almeno un centinaio. Questa affermazione ovviamente potrebbe rispondere a verità, se contemporaneamente fossero verificate altre condizioni, quali per esempio: il vinile è ben stampato, è vergine, l impianto che lo suona è di un certo tipo, l ambiente acustico è ottimizzato per le frequenze che usciranno dal mio impianto, e chi più ne ha più ne metta. In sintesi: niente suona bene come un vinile se il progetto, tenendo conto di tutte le condizioni al contorno, è ben fatto. COMPULSIONE DIGITALE Dall altra parte c è chi considera la parola analogico un sinonimo di dinosauro. Qualche volta, devo confessarlo, mi è capitato di militare tra queste schiere, ma certi livelli di disponibilità dati da solidi progetti degli anni '70 del secolo scorso, dove venivano utilizzati almeno 20 poli per trasportare un singolo segnale passando per almeno quattro strade diverse e dove adesso si userebbero due switch da 30 euro (che diventano il single point of failure) e un paio di patch Ethernet, mi hanno indotto a fare valutazioni più approfondite. L esempio sul digitale che fa da contraltare all esempio del vinile, secondo me, è dato dai sistemi di videosorveglianza e dalle telecamere digitali: è fuori da ogni dubbio che lo standard H.264, ormai definitivamente adottato in qualunque installazione, sia robusto, efficiente e flessibile. Insomma, una buona scelta tecnologica. Se però l utilizzo di H.264 è l unico paletto tecnologico che si mette in un progetto, non penso che si arriverà a costruire un sistema di videosorveglianza soddisfacente. La progettazione di un sistema digitale deve infatti avere una forte attenzione alla qualità dei sensori e terminali ma anche, oserei quasi dire soprattutto, alla rete che lo supporta. La qualità dei sensori, nel caso della videosorveglianza, vuol dire la qualità della telecamera in termini di lenti e focali (e siamo di nuovo nel dominio jjj Space Invaders (1978) jj Pac Man (1980) j Tennis (1977) 6 Maggio May 2014

9 SCENARI SCENARIES analogico) nonché del sensore di immagine vero e proprio (CMOS e CCD fanno differenza). La rete sottostante un impianto digitale non si vede tanto e, come tutte le cose che normalmente non si vedono, quando sono deficitarie ce ne accorgiamo amaramente e a nostre spese! COMPATIBILITà In un sistema AV, per esempio, è assolutamente fondamentale la capacità di una rete IP di gestire correttamente la QoS (qualità del servizio) per permettere di far arrivare nel millisecondo giusto quello specifico pacchetto, che peraltro contiene quel pezzo di informazione fondamentale del mio flusso AV senza il quale sento solo un fischio su campo verde. Sui ritardi e sulla perdita di pacchetti, però, siamo tutti già sufficientemente attenti, forse perché tutto sommato sono grandezze fisiche, ossia analogiche, quindi di fatto legate ai nostri cinque sensi e alla nostra sensibilità del mondo reale. Un rischio maggiore è invece dato dalla scelta dei protocolli da abilitare o disabilitare sulla nostra rete, dalla gestione del routing e della ridondanza, poiché ovviamente per stare tranquilli faremo una rete quasi completamente magliata dal punto di vista fisico, poi però i pacchetti devono fare sempre la strada giusta altrimenti ci saremo solo dati la zappa sui piedi. Un altro rischio che corre chi è abituato a pensare a un sistema AV analogico è la gestione degli allineamenti e upgrade del software e del firmware. Il progettista fa la rete perfetta, il sistema perfetto con i sensori e terminali perfetti e poi, dopo un lungo periodo di idilliaca perfezione tutto smette di funzionare! Cosa è successo? Abbiamo fatto l upgrade del firmware di quel componentino lì, di poco conto, che però non parla bene con l upgrade del firmware di quel componentone là, che è peraltro il cuore del nostro sistema. Mamma mia! E adesso, cosa facciamo? Semplicemente stiamo attenti a verificare sempre la compatibilità di tutto quando andiamo a toccare qualcosa. E FLESSIBILITà A questo punto dell articolo, i fedeli dell analogico staranno gongolando e stappando le bottiglie dello spumante buono, quello che riservavano per le occasioni speciali. Non credo sia proprio il caso: c è il rovescio della medaglia nel loro semplice e perfettamente fisico mondo. Il rovescio di questa medaglia ha una scritta a caratteri cubitali che recita: mancanza di flessibilità. Penso sia questo infatti il grosso limite del mondo analogico dei nostri sistemi AV: se sei bravo puoi fare il sistema perfetto per le tue esigenze odierne, ma se nasce qualche nuovo capriccio (e i committenti ne hanno molti, soprattutto all ultimo momento) che fai? Butti via tutto? O fai un aggiustatina che necessariamente ti farà scendere dalla tua turris eburnea di perfezione, raggiunta faticosamente e solamente attraverso studi e calcoli che hanno tenuto conto di decine e decine di variabili? È a questo punto, quindi, che i fedeli del digitale iniziano a gongolare e a invitare gli analogici a rimettere il tappo allo spumante buono. Nel momento esatto in cui pensi a un sistema digitale, che sia audio, video o un qualsiasi segnale esoterico e complicato, lo pensi comodamente appoggiato a una rete IP (quindi a un livello 3 della pila ISO/OSI) o, alla peggio, a una rete Ethernet (quindi a un livello 2 della pila ISO/OSI).

10 SCENARI SCENARIES Questo comodamente appoggiato che ho scritto poc anzi significa che, nel momento in cui il progettista ha stabilito i requisiti minimi di banda, latenza e jitter della rete su cui far girare i suoi segnali, il suo sistema funzionerà, immune da condizioni fisiche esterne (ovviamente non immune dai guasti, a tutto c è un limite) e lo potrà applicare a stadi, mezzi di trasporto, centrali nucleari, bellezze architettoniche in locale o distribuite geograficamente, tanto oramai un rete IP la interconnetti a un altra rete distante quanto vuoi come se fosse nella stanza accanto (ritardo permettendo: se passi attraverso un satellite i tuoi 250ms non te li leva nessuno). Flessibilità non è però solo un espressione geografica: se codifichi il tuo segnale in digitale, potrai avere (ed è il caso dello standard H.264 già citato per il video) tutta un serie di flussi di differente qualità contemporaneamente, per poter scegliere in maniera dinamica la soluzione migliore per te in quel preciso istante, in quelle precise condizioni, senza dover buttare via tutto o duplicare o disperarsi perché il risultato non era quello atteso. Questa flessibilità è quindi anche sinonimo di libertà e di robustezza della soluzione di fronte ai mutevoli desideri dell utilizzatore finale. Penso sia questo infatti il grosso limite del mondo analogico dei nostri sistemi AV: se sei bravo puoi fare il sistema perfetto per le tue esigenze odierne, ma se nasce qualche nuovo capriccio che fai? I personally believe that this is the greatest limitation of the analogical world of our AV systems. If you re good, you can create the perfect system for your current needs, but what if some new request comes up? QUALCHE ESEMPIO Recentemente mi è capitato di parlare con il capo progetto di un sistema di videosorveglianza puramente digitale che però magnificava la scelta, in un altro contesto, di un sistema di controllo dell incarrozzamento in un mezzo di trasporto assai semplice: una telecamera analogica, un cavo coassiale, un monitor analogico. Nel difendere questa soluzione esaltava la semplicità, l economicità, la robustezza, il basso ritardo. Dimenticava però di citare il fatto che se installi un sistema del genere su migliaia di mezzi non puoi averne una diagnostica remota (fondamentale, se vuoi controllare tutti i dispositivi coinvolti), se vuoi utilizzarla per fare della videosorveglianza con registrazione devi introdurre elementi aggiuntivi che inficiano il tuo schema ideale di semplicità, economicità e robustezza, se vuoi fare dell analisi automatica, quale il conteggio passeggeri che in questi tempi di difficoltà economiche è sempre più rilevante, devi buttare via tutto e fare da capo. Se butti via tutto, dove è andata a finire la tua economicità? Se devi introdurre elementi aggiuntivi, dove è andato a finire il tuo basso ritardo? Le tue telecamere analogiche sono economiche davvero? Oramai costa di meno fare una telecamera digitale di fascia bassa, quindi i produttori cosa fanno? Fanno una telecamera sola e, per i nostalgici che vogliono l uscita analogica, incorporano poi un convertitore digitale/ analogico, introducendo quindi ritardi e rumore. g Super Mario Bros (1985) 8 Maggio May 2014

11

12 j Un'immagine dall'ultima versione di Elden Scrolls (2014) An image from the new version of Elden Scrolls (2014) Un altro mito che i fedeli dell analogico portano a sostegno delle loro scelte racconta la storia degli operai incaricati della manutenzione che vengono solitamente dipinti come uomini abituati a usare quali strumenti di precisione solo accette, martelli, cacciaviti grandi come punteruoli. Per mia fortuna la squadra di manutenzione che da qualche mese collabora con me è la chiara dimostrazione dell errore a cui porta il pregiudizio che ho grottescamente enfatizzato poco sopra: pur essendo oltre vent anni che opera senza avere avuto il pungolo per guardare dentro i sistemi dal punto di vista informatico/telematico, vedo un notevole entusiasmo e interesse a capire e gestire efficacemente anche gli aspetti più critici di un sistema digitale come li ho descritti sopra imparando velocemente a evitare le trappole che si nascondono tra indirizzi IP, porte da aprire, firmware da aggiornare, configurazioni da trasmettere da remoto. CONCLUSIONE In conclusione: è meglio un sistema AV analogico o digitale? Nessuno dei due e tutti e due, direi. È meglio un sistema ben progettato, che tenga adeguatamente conto dei requisiti del cliente, che non si limiti a valutare solo le esigenze dell hic et nunc ma sappia espandersi ed evolversi nel tempo, che abbia come linee guida la semplicità, l omogeneità e la flessibilità. Se posso scegliere, però, quando faccio io il progetto, punto sul digitale perché mi permette con più facilità di seguire le mie tre linee guida: semplicità, omogeneità e flessibilità. La progettazione di un sistema digitale deve infatti avere una forte attenzione alla qualità dei sensori e terminali ma anche, oserei quasi dire soprattutto, alla rete che lo supporta The planning of a digital system must in fact pay particular attention to the quality of sensors and terminals, but also, and I daresay first and foremost, to the network that supports them 10 Maggio May 2014

13 MICROFLEX WIRELESS SISTEMA PER CONFERENZA SENZA FILI NEW Sistema di microfonia senza fili, funzionante in ambiente DECT a 1800/1900Mhz, che apre ad un nuovo standard nella conferenza wireless, esente da interferenze del digitale terrestre e completo con una vasta scelta tra basi conferenza, boundaray, bodypack e trasmettitori a mano con capsule intercambiabili, tutto pilotabile via Ethernet e configurabile con Dante. Massima flessibilità: opzioni tra basi microfoniche con diversi flessibili, boundary, bodypack e trasmettitori a mano Il coordinamento automatico della frequenza assicura frequenze pulite per ogni canale wireless Wireless criptato con algoritmo AES-256 per la sicurezza sulla trasmissione audio Audio Networking Digitale Dante consente audio multicanale a bassa latenza su reti Ethernet Software di controllo basato su browser web per la configurazione completa del sistema e il controllo in tempo reale Ricaricabilità avanzata con batterie intelligenti agli ioni di litio che consentono il monitoraggio remoto Design moderno, a basso impatto, adattabile ad ambienti AV differenti Prase Engineering S.p.A. Via Nobel, Noventa di Piave (Ve) Italy Tel.: Fax :

14 SCENARI SCENARIES The quality of the sensors, in the case of video surveillance, means the quality of the cameras in terms of lenses and focus (and here we are again in analogical ground), and of the image sensor itself (CMOS and CCD do make a difference). The network underlying a digital system is not very visible, and, like everything we don t normally see, rears its ugly head when something goes wrong and then we can be sure we ll never forget it again. j Il nuovo FIFA WORLD CUP BRAZIL (2014) The new FIFA WORLD CUP BRAZIL (2014) My professional life has recently shifted direction a little. I changed from being a sort of free spirit of technological systems designing, and in a work environment that is not particularly technology-prone, to taking care of everyday headaches related to the maintenance of systems with technology levels of the most varied geological eras, from Volta s battery to geolocalised tablets. This shift, but most of all the different sensitivities of the people who work with me, has given me a lot of food for thought on the relationship between analogical and digital and on the factors that influence the choice between these two design philosophies, in particular regarding AV management. ANALOGICAL PURISM I used the term design philosophies above, but in certain occasions the word faith is more suitable, as many designers (and installers, and maintenance technicians) forego making logical, economical, technical and/or scientific considerations and instead put their trust in veritable dogmas. The most diffuse of these dogmas is Nothing will ever sound as good as vinyl records!. I used a single exclamation mark, but this same sentence in the mind of the faithful will be concluded with a hundred of them. This statement can obviously be true if the record is well made and virgin, if the device used to play it is of a certain level, if the acoustic environment has been optimised for the frequencies that will be issued by my system, and so on and so forth. In brief: nothing sounds as good as a vinyl LP if the project, taking into account all the surrounding conditions, is well made. COMPATIBILITY In an AV system, for instance, it is crucial to have an IP network capable of properly managing QoS (Quality of Service), to make sure that the specific package arrives at the proper millisecond (the package contains that fundamental piece of information of my AV flow without which I can only hear a whistle on a green field). Everyone is sufficiently aware of delays and losses of packages, perhaps because they are somehow physical i.e. analogical dimensions, and therefore linked to our five senses and our sensitivity for the real world. Choosing which protocols to enable or disable on our network is riskier, as is managing the routing and redundancy, because so as not to worry we will create a network almost fully physically threaded. But packages must always follow the correct pathways, otherwise we can be sure to be backfiring. Those who are used to thinking of an analogical AV system also risk with the management of software and firmware alignment and upgrades. The designer creates a perfect network, the perfect system with perfect sensors and terminals, and all of a sudden, after a long period of idyllic perfection It all stops working! What happened? We have upgraded the firmware of that little component, one that hardly matters, but which doesn t communicate quite well with the firmware upgrade of that large component there, the core of our system. Mamma mia! What do we do now? We can simply be sure to verify the compatibility of everything whenever we put our hands on anything at all. DIGITAL COMPULSION On the other hand, there are those that consider analogical a synonym for dinosaur. I have to admit I ve found myself in this position, but certain levels of availability given by solid projects of the 70 s, where at least 20 poles were used to transport a single signal through at least 4 different pathways and where now two 30-euro switches would be used (working as single points of failure), together with a couple of Ethernet patches, have made me re-evaluate things. The example of digital going against the LP example, in my opinion, is given by surveillance systems and digital video cameras: there is no longer any doubt that the H.264 standard, by now definitely adopted in any installation, is sturdy, efficient and flexible. To sum it up, it is a good technological choice. If, however, the use of H.264 is the only technological asset included in a project, I don t think the final result will be a satisfying video surveillance system. The planning of a digital system must in fact pay particular attention to the quality of sensors and terminals, but also, and I daresay first and foremost, to the network that supports them. So: which one is better, a digital or an analogical AV system? Neither, I think. The best solution is a well-designed system In conclusione: è meglio un sistema AV analogico o digitale? Nessuno dei due e tutti e due, direi. È meglio un sistema ben progettato 12 Maggio May 2014

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO PERCORSO DI INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO TIPO DI UdP: SEMPLICE (monodisciplinare) ARTICOLATO (pluridisciplinare) Progetto didattico N. 1 Titolo : Let s investigate the world with our touch! Durata: Annuale

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D Present Perfect Affirmative Forma intera I have played we have played you have played you have played he has played

Dettagli

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life PRESENT SIMPLE Indicativo Presente = Presente Abituale Prerequisiti: - Pronomi personali soggetto e complemento - Aggettivi possessivi - Esprimere l ora - Presente indicativo dei verbi essere ed avere

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com

WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR. T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com WWW.TINYLOC.COM CUSTOMER SERVICE T. (+34) 937 907 971 F. (+34) 937 571 329 sales@tinyloc.com GPS/ RADIOTRACKING DOG COLLAR MANUALE DI ISTRUZIONI ACCENSIONE / SPEGNERE DEL TAG HOUND Finder GPS Il TAG HOUND

Dettagli

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA

LICEO DELLE SCIENZE UMANE LICEO ECONOMICO SOCIALE. PROGRAMMA ESAMI INTEGRATIVI/IDONEITA' DI INGLESE (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA (1, 2, 3 e 4 anno) CLASSE PRIMA Simple del verbo to be in tutte le sue forme Il Present Simple del verbo to have (got) in tutte le sue forme I pronomi soggetto e complemento Gli aggettivi e pronomi possessivi

Dettagli

La collaborazione come strumento per l'innovazione.

La collaborazione come strumento per l'innovazione. La collaborazione come strumento per l'innovazione. Gabriele Peroni Manager of IBM Integrated Communication Services 1 La collaborazione come strumento per l'innovazione. I Drivers del Cambiamento: Le

Dettagli

Lezione 12: La visione robotica

Lezione 12: La visione robotica Robotica Robot Industriali e di Servizio Lezione 12: La visione robotica L'acquisizione dell'immagine L acquisizione dell immagine Sensori a tubo elettronico (Image-Orthicon, Plumbicon, Vidicon, ecc.)

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not?

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not? Il passato Grammar File 12 Past simple Il past simple inglese corrisponde al passato prossimo, al passato remoto e, in alcuni casi, all imperfetto italiano. Con l eccezione del verbo be, la forma del past

Dettagli

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti 1 Web conferencing software Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti Arpa Piemonte 2 Che cosa è Big Blue Button? Free, open source, web conferencing software Semplice ed immediato ( Just push

Dettagli

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004 ! VERBI CHE TERMINANO IN... COME COSTRUIRE IL SIMPLE PAST ESEMPIO e aggiungere -d live - lived date - dated consonante + y 1 vocale + 1 consonante (ma non w o y) cambiare y in i, poi aggiungere -ed raddoppiare

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

Process automation Grazie a oltre trent anni di presenza nel settore e all esperienza maturata in ambito nazionale e internazionale, Elsag Datamat ha acquisito un profondo know-how dei processi industriali,

Dettagli

Vodafone Case Study Pulitalia

Vodafone Case Study Pulitalia Quello con Vodafone e un vero è proprio matrimonio: un lungo rapporto di fiducia reciproca con un partner veramente attento alle nostre esigenze e con un account manager di grande professionalità. 1 Il

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009

Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 Catalogo Trattamento dell Aria - Collezione 2009 SECCOTECH & S 8 SeccoTech & Secco Tecnologia al servizio della deumidificazione Technology at dehumidification's service Potenti ed armoniosi Seccotech

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno.

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. UPPLEVA Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. 5 anni di GARANZIA INCLUSA NEL PREZZO I televisori, i sistemi audio e gli occhiali 3D UPPLEVA sono garantiti 5 anni. Per saperne

Dettagli

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice

DDS elettronica srl si riserva il diritto di apportare modifiche senza preavviso /we reserves the right to make changes without notice Maccarone Maccarone Maccarone integra 10 LED POWER TOP alta efficienza, in tecnologia FULL COLOR che permette di raggiungere colori e sfumature ad alta definizione. Ogni singolo led full color di Maccarone

Dettagli

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test

TAL LIVELLO A2. Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo. PARTE II: Cloze test TAL LIVELLO A2 Test scritto in 5 parti ( 50 minuti) Prova d ascolto (10 minuti) PARTE I: Comprensione del testo PARTE II: Cloze test PARTE III: Grammatica PARTE IV: Scrittura guidata PARTE V: Scrittura

Dettagli

Mai più senza smartphone.

Mai più senza smartphone. Mai più senza smartphone. Il telefonino ha superato il pc come mezzo di consultazione del web: 14,5 milioni contro 12,5 milioni.* Sempre più presente, lo smartphone è ormai parte integrante delle nostre

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

Energy risk management

Energy risk management Il sistema di supporto alle tue decisioni Energy risk management Un approccio orientato agli attori M.B.I. Srl, Via Francesco Squartini 7-56121 Pisa, Italia - tel. 050 3870888 - fax. 050 3870808 www.powerschedo.it

Dettagli

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente.

1. SIMPLE PRESENT. Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. 1. SIMPLE PRESENT 1. Quando si usa? Il Simple Present viene anche detto presente abituale in quanto l azione viene compiuta abitualmente. Quanto abitualmente? Questo ci viene spesso detto dalla presenza

Dettagli

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam.

INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 DHCP Dynamic Host Configuration Protocol Fausto Marcantoni fausto.marcantoni@unicam. Laurea in INFORMATICA INTERNET e RETI di CALCOLATORI A.A. 2014/2015 Capitolo 4 Dynamic Host Configuration Protocol fausto.marcantoni@unicam.it Prima di iniziare... Gli indirizzi IP privati possono essere

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

LICEO STATALE Carlo Montanari

LICEO STATALE Carlo Montanari Classe 1 Simple del verbo to be in tutte le sue forme Il Present Simple del verbo to have (got) in tutte le sue forme Gli aggettivi e pronomi possessivi Gli articoli a/an, the Il caso possessivo dei sostantivi

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

Kaba PAS - Pubblic Access Solution

Kaba PAS - Pubblic Access Solution Kaba PAS - Pubblic Access Solution Fondata nel 1950, Gallenschütz, oggi Kaba Pubblic Access Solution, ha sviluppato, prodotto e venduto per oltre 30 anni soluzioni per varchi di sicurezza automatici. Oggi

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense

Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Cio che fa bene alle persone, fa bene agli affari. Leo Burnett pubblicitario statunitense Chi siamo Siamo una delle più consolidate realtà di Internet Marketing in Italia: siamo sul mercato dal 1995, e

Dettagli

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 pag. 16 di 49 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 Identificare la zona dove sono poste le piazzole dove andremo a saldare il connettore. Le piazzole sono situate in tutte le centraline Bosch

Dettagli

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo Prova di verifica classi quarte 1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo lo studente prende 20. Qual è la media dopo il quarto esame? A 26 24

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS

ENERGY-EFFICIENT HOME VENTILATION SYSTEMS SISTEMI DI RECUPERO RESIDENZIALE HOME RECOVERY SYSTEMS RECUPERO DI CALORE AD ALTA EFFICIENZA HIGH EFFICIENCY HEAT RECOVERY VENTILAZIONE A BASSO CONSUMO LOW ENERGY VENTILATION SISTEMI DI RICAMBIO CONTROLLATO

Dettagli

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min

24V DC ±10% 0.5... 1 W. Fluido Fluid. 15 Nl/min elettropiloti 0 mm 0 mm solenoids Elettropilota Solenoid valve 0 mm 00.44.0 ACCESSORI - ACCESSORIES 07.049.0 Connettore per elettropilota 0 mm con cavetto rosso/nero, lunghezza 400 mm - connector for 0

Dettagli

Ascolto, gestione degli spazi social e analisi con Hootsuite.com

Ascolto, gestione degli spazi social e analisi con Hootsuite.com Ascolto, gestione degli spazi social e analisi con Hootsuite.com #TTTourism // 30 settembre 2014 - Erba Hootsuite Italia Social Media Management HootsuiteIT Diego Orzalesi Hootsuite Ambassador Programma

Dettagli

PRESENT PERFECT CONTINUOS

PRESENT PERFECT CONTINUOS PRESENT PERFECT CONTINUOS 1. Si usa il Present Perfect Continuous per esprimere un'azione che è appena terminata, che si è prolungata per un certo tempo e la cui conseguenza è evidente in questo momento.

Dettagli

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS

LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS LEZIONE 4: PRESENT SIMPLE / PRESENT CONTINUOUS TEMPO PRESENTE In italiano non vi sono differenze particolari tra le due frasi: MANGIO UNA MELA e STO MANGIANDO UNA MELA Entrambe le frasi si possono riferire

Dettagli

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE copertina univ. 21 11-04-2005 16:30 Pagina 1 A State and its history in the volumes 1-20 (1993-1999) of the San Marino Center for Historical Studies The San Marino Centre for Historical Studies came into

Dettagli

Alb@conference GO e Web Tools

Alb@conference GO e Web Tools Alb@conference GO e Web Tools Crea riunioni virtuali sempre più efficaci Strumenti Web di Alb@conference GO Guida Utente Avanzata Alb@conference GO Per partecipare ad un audioconferenza online con Alb@conference

Dettagli

Interfaccia Web per customizzare l interfaccia dei terminali e

Interfaccia Web per customizzare l interfaccia dei terminali e SIP - Session Initiation Protocol Il protocollo SIP (RFC 2543) è un protocollo di segnalazione e controllo in architettura peer-to-peer che opera al livello delle applicazioni e quindi sviluppato per stabilire

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing

Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Managed Services e Unified Communication & Collaboration: verso il paradigma del Cloud Computing Claudio Chiarenza (General Manager and Chief Strategy Officer) Italtel, Italtel logo and imss (Italtel Multi-Service

Dettagli

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé.

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. COLLECTION luna material and shapes evoke the celestial

Dettagli

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni é Tempo di BILANCI Gli Investitori Hanno Sentimenti Diversi Verso le Azioni In tutto il mondo c è ottimismo sul potenziale di lungo periodo delle azioni. In effetti, i risultati dell ultimo sondaggio di

Dettagli

L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA?

L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA? OSSERVATORIO IT GOVERNANCE L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA? A cura del Professor Marcello La Rosa, Direttore Accademico (corporate programs

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

Come la tecnologia può indirizzare il risparmio energetico

Come la tecnologia può indirizzare il risparmio energetico Come la tecnologia può indirizzare il risparmio energetico CITTÀ, RETI, EFFICIENZA ENERGETICA CAGLIARI, 10 APRILE 2015 a cura di Fabrizio Fasani Direttore Generale Energ.it Indice 1. Scenari del mercato

Dettagli

GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE

GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE Titolo GUIDA ALLE OPZIONI BINARIE Comprende strategie operative Autore Dove Investire Sito internet http://www.doveinvestire.com Broker consigliato http://www.anyoption.it ATTENZIONE: tutti i diritti sono

Dettagli

INTERACTIVE ADVERTISING New media per nuove strategie

INTERACTIVE ADVERTISING New media per nuove strategie INTERACTIVE ADVERTISING New media per nuove strategie Mobile Marketing Interattivo QR Code Inside Active Mailing Interattivo Interattivo Chi Siamo Interactive Advertising si avvale di un network di manager

Dettagli

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO

Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO Il manuale dell utente può essere scaricato dal sito gopro.com/support GUIDA DI RIFERIMENTO RAPIDO / Benvenuto Quando si utilizza la videocamera GoPro nell ambito delle normali attività quotidiane, prestare

Dettagli

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES

Mod. VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES VALVOLE DI SFIORO E SICUREZZA RELIEF VALVES AND SAFETY DEVICES Mod VS/AM 65 1 2 VS/AM 65 STANDARD VS/AM 65 CON RACCORDI VS/AM 65

Dettagli

LA DIFFERENZA È NECTA

LA DIFFERENZA È NECTA LA DIFFERENZA È NECTA SOLUZIONI BREVETTATE PER UNA BEVANDA PERFETTA Gruppo Caffè Z4000 in versione singolo o doppio espresso Tecnologia Sigma per bevande fresh brew Dispositivo Dual Cup per scegliere il

Dettagli

Alberto Bartoli Presidente Corso di Studi Ingegneria Informatica Coordinatore Dottorato di Ricerca Ingegneria dell Informazione

Alberto Bartoli Presidente Corso di Studi Ingegneria Informatica Coordinatore Dottorato di Ricerca Ingegneria dell Informazione Alberto Bartoli Presidente Corso di Studi Ingegneria Informatica Coordinatore Dottorato di Ricerca Ingegneria dell Informazione Dipartimento di Elettrotecnica, Elettronica, Informatica Università di Trieste

Dettagli

La nostra storia, il vostro futuro.

La nostra storia, il vostro futuro. La nostra storia, il vostro futuro. JPMorgan Funds - Corporate La nostra storia, il vostro futuro. W were e wer La nostra tradizione, la vostra sicurezza Go as far as you can see; when you get there, you

Dettagli

L 8 maggio 2002 il Ministero

L 8 maggio 2002 il Ministero > > > > > Prima strategia: ascoltare le esigenze degli utenti, semplificare il linguaggio e la navigazione del sito. Seconda: sviluppare al nostro interno le competenze e le tecnologie per gestire in proprio

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano

Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano www.pwc.com/it Evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il mercato italiano giugno 2013 Sommario Il contesto di riferimento 4 Un modello di evoluzione dei servizi di incasso e pagamento per il

Dettagli

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE

CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE CATENE E COMPONENTI DI GRADO 8-10-INOX, BRACHE DI POLIESTERE E ANCORAGGI, BRACHE DI FUNE L esperienza e la passione per l ingegneria sono determinanti per la definizione della nostra politica di prodotto,

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

Pronti per la Voluntary Disclosure?

Pronti per la Voluntary Disclosure? Best Vision GROUP The Swiss hub in the financial business network Pronti per la Voluntary Disclosure? Hotel de la Paix, 21 aprile 2015, ore 18:00 Hotel Lugano Dante, 22 aprile 2015, ore 17:00 Best Vision

Dettagli

CALDO SGUARDO GRECO PDF

CALDO SGUARDO GRECO PDF CALDO SGUARDO GRECO PDF ==> Download: CALDO SGUARDO GRECO PDF CALDO SGUARDO GRECO PDF - Are you searching for Caldo Sguardo Greco Books? Now, you will be happy that at this time Caldo Sguardo Greco PDF

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE In un mercato delle Telecomunicazioni sempre più orientato alla riduzione delle tariffe e dei costi di

Dettagli

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64

Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 Le telecamere Installate verranno connesse ad Unità di elaborazione multiplexer per la gestione e la verifica di gruppi omogenei di 4-8-16-32-48-64 telecamere. I sistemi di acquisizione ed archiviazione

Dettagli

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai Articolo Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai INDICE Introduzione 3 Dieci cose che il vostro fornitore

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA

THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA SAP World Tour 2007 - Milano 11-12 Luglio 2007 THUN con ARIS: dall'ottimizzazione dei processi verso l enterprise SOA Agenda Presentazione Derga Consulting Enterprise SOA Allineamento Processi & IT Il

Dettagli

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Questa guida riporta i passi relativi all'installazione ed all'utilizzo dell'app "RxCamLink" per il collegamento remoto in mobilità a sistemi TVCC basati

Dettagli

40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine

40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine 40 motivi per cui le puttane sono le mie eroine Le puttane sanno condividere le parti più private e delicate del corpo con perfetti sconosciuti. Le puttane hanno accesso a luoghi inaccessibili. Le puttane

Dettagli

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI LO STRUMENTO PER GESTIRE A 360 LE ATTIVITÀ DELLO STUDIO, CON IL MOTORE DI RICERCA PIÙ INTELLIGENTE, L UNICO CHE TI CAPISCE AL VOLO. www.studiolegale.leggiditalia.it

Dettagli

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali DynDevice ECM La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali Presentazione DynDevice ECM Cos è DynDevice ICMS Le soluzioni di DynDevice

Dettagli

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS La domanda di partecipazione deve essere compilata e

Dettagli

Che Cos'e'? Introduzione

Che Cos'e'? Introduzione Level 3 Che Cos'e'? Introduzione Un oggetto casuale e' disegnato sulla lavagna in modo distorto. Devi indovinare che cos'e' facendo click sull'immagine corretta sotto la lavagna. Piu' veloce sarai piu'

Dettagli

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A.

Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica. Marco Fusaro KPMG S.p.A. Università di Venezia Corso di Laurea in Informatica Laboratorio di Informatica Applicata Introduzione all IT Governance Lezione 5 Marco Fusaro KPMG S.p.A. 1 CobiT: strumento per la comprensione di una

Dettagli

Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali. Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013

Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali. Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013 Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013 La cronistoria Pre 2009 Modello a benchmark basato su: Pesi delle asset class Benchmark costituito da indici

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Consulenza tecnologica globale

Consulenza tecnologica globale Orientamento al cliente Innovazione Spirito di squadra Flessibilità Un gruppo di professionisti dedicati alle imprese di ogni settore merceologico e dimensione, capaci di supportare il Cliente nella scelta

Dettagli

Carica i tuoi contenuti. Notizie Feed RSS Feed Multipli. Collegamento al tuo Sito Web

Carica i tuoi contenuti. Notizie Feed RSS Feed Multipli. Collegamento al tuo Sito Web Formule a confronto Carica i tuoi contenuti Puoi inserire immagini, creare le tue liste, i tuoi eventi. Gestire il tuo blog e modificare quando e quante volte vuoi tutto ciò che carichi. Notizie Feed RSS

Dettagli

il materiale contenuto nel presente documento non può essere utilizzato o riprodotto senza autorizzazione

il materiale contenuto nel presente documento non può essere utilizzato o riprodotto senza autorizzazione Reliability Management La gestione del processo di Sviluppo Prodotto Ing. Andrea Calisti www.indcons.eu Chi sono... Andrea CALISTI Ingegnere meccanico dal 1995 al 2009 nel Gruppo Fiat Assistenza Clienti

Dettagli

Security Governance. Technet Security Day Milano/Roma 2007 NSEC Security Excellence Day Milano 2007. Feliciano Intini

Security Governance. Technet Security Day Milano/Roma 2007 NSEC Security Excellence Day Milano 2007. Feliciano Intini Technet Security Day Milano/Roma 2007 NSEC Security Excellence Day Milano 2007 Security Governance Chief Security Advisor Microsoft Italia feliciano.intini@microsoft.com http://blogs.technet.com/feliciano_intini

Dettagli

www.01net.it Il primo portale italiano per i professionisti dell Ict, per il trade e per le piccole e medie imprese utenti di Ict

www.01net.it Il primo portale italiano per i professionisti dell Ict, per il trade e per le piccole e medie imprese utenti di Ict www.01net.it Il primo portale italiano per i professionisti dell Ict, per il trade e per le piccole e medie imprese utenti di Ict 01NET NETWORK www.01net.it Pag 2 Dati di traffico 01net Network Totale

Dettagli

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Sede di Rappresentanza: Castello di San Donato in Perano 53013 Gaiole in Chianti (Si) Tel. 0577-744121 Fax 0577-745024 www.castellosandonato.it

Dettagli

IMPIANTI OFF GRID E SISTEMI DI ACCUMULO

IMPIANTI OFF GRID E SISTEMI DI ACCUMULO IMPIANTI OFF GRID E SISTEMI DI ACCUMULO VIDEO SMA : I SISTEMI OFF GRID LE SOLUZIONI PER LA GESTIONE DELL ENERGIA Sistema per impianti off grid: La soluzione per impianti non connessi alla rete Sistema

Dettagli

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi 18 ottobre 2012 Il business risk reporting: lo strumento essenziale per la gestione continua dei rischi Stefano Oddone, EPM Sales Consulting Senior Manager di Oracle 1 AGENDA L importanza di misurare Business

Dettagli

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com VIOLENZE NEI LUOGHI DI LAVORO: COSA SONO? any action, incident or behaviour, that departs from reasonable conduct in which a person

Dettagli