Centro Europeo di Formazione e Ricerca in Ingegneria Sismica European Centre for Training and Research in Earthquake Engineering

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Centro Europeo di Formazione e Ricerca in Ingegneria Sismica European Centre for Training and Research in Earthquake Engineering"

Transcript

1 EUCENTRE Centro Europeo di Formazione e Ricerca in Ingegneria Sismica European Centre for Training and Research in Earthquake Engineering Rapporto sulle Attività della Fondazione Eucentre Approcci innovativi all educazione avanzata e alla ricerca multidisciplinare Eucentre Foundation - Activities Report Innovative Approaches to Higher Education and Multidisciplinary Research 2009

2 Fondatori Founders Dipartimento della Protezione Civile Presidenza del Consiglio dei Ministri Università degli Studi di Pavia Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia Istituto Universitario di Studi Superiori di Pavia

3 EUCENTRE Centro Europeo di Formazione e Ricerca in Ingegneria Sismica European Centre for Training and Research in Earthquake Engineering Rapporto sulle Attività della Fondazione Eucentre Approcci innovativi all educazione avanzata e alla ricerca multidisciplinare Eucentre Foundation - Activities Report Innovative Approaches to Higher Education and Multidisciplinary Research 2009

4 Nessuna parte di questa pubblicazione può essere riprodotta o trasmessa in qualsiasi forma o con qualsiasi mezzo elettronico, meccanico o altro senza l autorizzazione scritta dei proprietari dei diritti e dell editore. No parts of this publication may be copied or transmitted in any shape or form, and by any type of electronic, mechanical or different means, without the prior written permission of the copyright holder and the publisher. Immagine alle pagine 25 e 27 Picture on pages 25 and 27 Gentilmente fornita da - Courtesy of: Global Seismic Hazard Assessment Program Impaginazione e grafica Graphic design Gabriele Ferro - Eucentre, Pavia Fotolito e stampa Printing Galli Thierry stampa - Milano Copyright IUSS Press prodotto e distribuito da: produced and distributed by: Fondazione Eucentre Via Ferrata Pavia, Italy Tel. (+39) fax (+39) web: ISBN

5 Rapporto di attività della Fondazione Eucentre - Eucentre Foundation: Activities Report 5 Indice Contents Prefazione...7 Preface The ROSE School Prize...12 The ROSE School Prize 1. Struttura ed Organizzazione...15 Structure and Organization 2. Attività di Formazione Avanzata...23 Advanced Training Activities 2.1 ROSE School...23 ROSE School 2.2 CAR College...32 CAR College 2.3 Auditorium...36 Auditorium 3. Attività di Ricerca...41 Research activities 3.1 Rischio Sismico...41 Seismic Risk 3.2 Geotecnica e Sismologia Applicata...45 Geotechnical Engineering and Engineering Seismology 3.3 Telecomunicazioni e Telerilevamento...50 Telecommunications and Remote Sensing 3.4 Strutture in Muratura...53 Masonry Structures 3.5 Strutture in Cemento Armato...57 Reinforced Concrete Structures 3.6 Strutture Prefabbricate...60 Precast Structures 3.7 Meccanica Computazionale e Materiali Avanzati...64 Computational Mechanics and Advanced Materials 3.8 Innovazione Tecnologica...68 Technological Innovation 3.9 Metodi di Progettazione...70 Technological Innovation 4. Laboratorio Sperimentale...74 Experimental Laboratory 5. Attivita Progetto C.A.S.E C.A.S.E. Project Activities 6. GEM - Global Earthquake Model...91 GEM - Global Earthquake Model

6 6 Rapporto di attività della Fondazione Eucentre - Eucentre Foundation: Activities Report 6.1 Introduzione...91 Introduction 6.2 Partecipanti pubblici/privati...92 Public-private partnership 6.3 Costruzione del Global Earthquake Model...93 Construction of the Global Earthquake Model 6.4 Prodotti...97 Output 7. Attività di Divulgazione e di Formazione Permanente...99 Dissemination and Continuing Training Activities 7.1 Professionisti, Enti ed Ordini Professionali Sostenitori...99 Practitioners, Industry and Associations Partnerships Scheme 7.2 Formazione per Professionisti - Corsi brevi Training for Practitioners Short Courses 7.3 Pubblicazioni IUSS Press IUSS Press Publications 7.4 Progettazione Sismica Progettazione Sismica 7.5 Il Centro di Documentazione e Biblioteca Documentation Centre and Library 8. Risorse Umane Human Resourse 9. Si parla di Eucentre Eucentre in the News 9.1 Riconoscimenti Awards 9.2 Informazioni divulgate dai Media Media appearance Appendici Appendix

7 Rapporto di attività della Fondazione Eucentre - Eucentre Foundation: Activities Report 7 Prefazione Preface Un bilancio del 2009 dovrebbe probabilmente seguire un percorso cronologico, ma mi è impossibile non andare subito con la memoria al terremoto che ha colpito così duramente la popolazione dell Abruzzo nell aprile scorso. Voglio quindi riprendere da dove ci eravamo lasciati un anno fa, ovvero con l annuncio della nuova sfida di Eucentre: il progetto CASE (Complessi Antisismici Sostenibili ed Eco-compatibili). Ma prima ancora voglio ricordare l impegno profuso nelle settimane immediatamente successive al terremoto nel fornire supporto alla Protezione Civile nelle operazioni di analisi e valutazione delle strutture danneggiate dall evento sismico. In circa 15 giorni sono stati ispezionati oltre 150 edifici, in gran parte strategici ed eseguite prove sperimentali ed analisi servendosi dell Unità Mobile realizzata nell ambito del progetto STEP (Strategies and Tools for Early Post Earthquake Assessment, finanziato dall Unione Europea),uno strumento tecnologicamente all avanguardia nella valutazione dei danni post-terremoto. Come anticipavo sopra, l opera di ricostruzione ha visto Eucentre coordinare il progetto C.A.S.E., promosso dal Dipartimento della Protezione Civile con lo scopo e l impegno di fornire un alloggio sicuro, efficiente e con elevati standard di qualità abitativa a chi è rimasto senza una casa dopo il terremoto. Come potrete leggere più dettagliatamente in questo rapporto, il Consorzio For- Case, costituito per gestire tutte le attività tecnico-amministrative del progetto, è riuscito nell impresa straordinaria, e unica al mondo, di consegnare 185 edifici nell arco di soli 7 mesi (i primi edifici consegnati il 29 settembre 2009), dando alloggio a circa persone. Una vera e propria impresa, per il cui successo vanno ringraziate le centinaia di persone impegnate, dalla Protezione Civile al personale del Consorzio, dalle Commissioni di Collaudo alle Società ed Imprese coinvolte nei lavori di costruzione. Un impegno del genere potrebbe anche già da solo qualificare il nostro 2009, ma sono molte altre le attività che ci hanno visto protagonisti. Voglio citare innanzitutto l attivazione del nuovo Progetto Esecutivo triennale di consulenza tecnico scientifica e di formazione nell ambito del rischio sismico stipulato con il Dipartimento della Protezione Civile. Oltre ai progetti di ricerca di rilevanza nazionale che verranno condotti nei prossimi anni, è significativo sottolineare l avvio di un attività di coordinamento dello sviluppo di database, scenari e valutazioni di rischio a scala territoriale e relative attività di servizio a supporto del DPC. Sempre con il DPC è stata stipulata l importante convenzione per la realizzazione delle attività connesse allo svolgimento in Italia The presentation of the activity carried out during 2009 should be chronological, nonetheless it is not possible to forget the earthquake that struck the population of Abruzzo last April I would like to start from last year's challenge: the role of Eucentre as coordinator of the C.A.S.E. project (earthquake resistant and eco-compatible residential complex). I would also like to highlight Eucentre's total commitment to support the Civil Protection in the analysis and assessment of the buildings damaged by the earthquake, in the weeks immediately following the seismic event. Over 150 buildings were inspected in less than 15 days, mainly strategic buildings, and experimental tests were carried out thanks to the Mobile Unit realised for the STEP Project (Strategies and Tools for Early Post Earthquake Assessment, financed by the EC), an innovative tool for experimental and numerical vulnerability assessment of seismic risk. As previously mentioned, Eucentre has coordinated the C.A.S.E. project for reconstruction, supported by the Department of the Italian Civil Protection with the aim to provide a safe and efficient house, guaranteeing seismic safety and proposing elevate standards of living to all the people who lost their houses in the earthquake. As you shall read in more detail, the For- CASE Consortium, created to coordinate all aspects of reconstruction activity, succeeded in the unique and extraordinary challenge to deliver 185 house in about 7 months (first group of houses were delivered on 29th September 2009), providing a home to nearly people. A real deed indeed, thanks to the hundreds of people involved, the Civil Protection, the workers of the For- CASE Consortium, the Checker Teams and of course all the companies and organizations involved in the construction works. This commitment alone could be enough to describe our year 2009, nonetheless we have undertaken many other activities. First of all I would like to point out the new Triennial Executive Project for technical and scientific consulting and training in the field of seismic risk with the Department of Civil Protection. Together with the national research projects that will be carried our during the next few years, it is important to underline the new activity of coordination in the development of a database for seismic risk assessment on national scale and the support to the activity of the Civil Protection. In collaboration with the Civil Protection, the agreement for the realisation of the activities related to the Global Earthquake Model Project (GEM) was signed, with the aim to create and launch the GEM Foundation, a non-profit organization, the first global, open source model for seismic risk assessment at a na-

8 8 Rapporto di attività della Fondazione Eucentre - Eucentre Foundation: Activities Report della Segreteria del Progetto Global Earthquake Model (GEM), con la finalità di costituire e avviare la Fondazione GEM, un organizzazione no profit che si propone di stabilire uno standard uniforme e indipendente per il calcolo e la divulgazione dei dati di pericolosità e di rischio sismico su scala mondiale. Costituita il 10 marzo del 2009, la Fondazione ha ottenuti primi importanti risultati e sta proseguendo nel suo impegno di coinvolgere nel progetto governi, istituzioni, organizzazioni private, ed individui. Mentre scrivo queste righe stanno per partire i lavori di costruzione della nuova sede della Fondazione proprio a fianco di Eucentre, così come i lavori di restauro per la realizzazione di quella sezione Nascimbene che sarà un servizio di supporto all alloggio non solo dei nostri studenti, ma di ricercatori provenienti da tutto il mondo richiamati a Pavia per collaborare al progetto GEM. Siamo intanto arrivati alla pubblicazione del quarto numero della rivista Progettazione Sismica ed il successo dell iniziativa è sottolineato dai circa 700 abbonati del Non credo di esagerare nel ritenere che la rivista, in così poco tempo, sia già diventata un punto di riferimento per i professionisti e le aziende che operano nel campo dell ingegneria sismica grazie anche al numero speciale sul terremoto de L Aquila, un vero e proprio rapporto sull evento sismico con 21 contributi di 144 autori, stampato in copie in italiano e copie in inglese. Un progetto ambizioso, certo, ma che non ha sfigurato al confronto con pubblicazioni internazionali di riferimento. Tra i diversi progetti avviati nel 2009, mi piace segnalarne due, approvati e finanziati dall Unione Europea: SERIES (Seismic Engineering Research Infrastructure for European Synergies) e SAFER (Services and Application for Emergency Response). Forse anche più rilevante, per la sua interazione con l ambito formativo, è stata l approvazione dalla Commissione Europea della proposta di attivazione di un corso di Master in Earthquake Engineering and Engineering Seismology nell ambito del programma Erasmus Mundus II Proseguendo l esperienza positiva degli ultimi anni, continueremo un percorso che ci vede protagonisti nel panorama internazionale dell offerta formativa avanzata nel campo dell ingegneria sismica e della sismologia. Solo l anno scorso abbiamo ricevuto oltre 900 candidature di ammissione, provenienti da oltre 130 paesi. Ad affiancarci, oltre partner storici come le università di Grenoble e Patrasso, avremo anche nuovi amici, della Middle East Technical University di Ankara. La prossima sfida? La proposta di un dottorato internazionale con titolo congiunto, sempre all interno del programma Erasmus Mundus. L importanza della formazione nella vocazione e missione di Eucentre è altresì sottolineata da un progetto a scala nazionale, approvato nel luglio scorso, dalla Regione Lombardia su proposta di un gruppo di enti, tra cui Eucentre, ambiziosamente intitolato Pavia città della Formazione che si pone la finalità principale di sostenere l avvio e lo sviluppo di una Fondazione di partecipazione che svolgerà tutte le attività previste per gli Istituti Tecnici Superiori (ITS). Il progetto nasce da un lato dalla necessità di formare tecnici in grado di predisporre capitolati tecnici di gara puntuali ed auto esplicativi, di gestire e monitorare l avanzamento lavori, di assicurare la sicurezza dei cantieri. È infatti evidente la necessità di formare figure tecniche specializzate in grado di provvedere alla gestione globale del cantiere, in termini di sicurezza ma anche di monitoraggio del progetto, tional and regional scale. Founded on 10th March 2009, the Foundation has obtained the first important results and it is promoting international cooperation with the involvement of governments, public institutions, private companies and individuals. In this very moment, we are starting the works for the construction of the new building which will host the headquarter of the Foundation, right by the side of Eucentre, as well as the renovation works for the realisation of the "Nascimbene" section, which will offer accommodation facility not only to our students, but also to researchers coming from all over the world to work on the GEM project. In the meantime, the fourth number of the Journal "Progettazione Sismica" has just been published, a successful initiative which has reached about 700 subscriptions in It is probably not an exaggeration to say that the journal, in such a short time, has become a standpoint for professional and industries working in the field of earthquake engineering, thanks also to the special issue on the earthquake of L'Aquila, a detailed report on the seismic event with 21 contributions of 144 authors, copies printed in Italian and copies in English. An ambitious project which would not look out of place if compared with international publications on the same theme. Amongst the various projects started in 2009, I would like to point out two of them, approved and funded by the European Commission: (Seismic Engineering Research Infrastructure for European Synergies) e SAFER (Services and Application for Emergency Response). Thanks its connection to our training activities, the approval by the European Commission of a Master course in Earthquake Engineering and Engineering Seismology, within the Erasmus Mundus Programme II , was even more relevant. Following the positive experience of last years, we will continue to have a leading role in the international scenario of the advanced training offer in the field of earthquake engineering and seismology, as proved by the 900 applications, from more than 130 countries, received last year. We will be able to count on the cooperation of old partners such as Grenoble and Patras, as well as on new friends of the Middle East Technical University of Ankara. Next challenge? The proposal of a doctoral joint programme, always under the scope of the Erasmus Mundus. The importance of the advanced training activities within the mission of Eucentre is highlighted by a project on a national scale, approved last July by the Regione Lombardia, entitled Pavia city of the Education and proposed by a group of organisations and companies, including Eucentre. The project aims to support the launch and the development of a Foundation which will carry out all the activities of the Istituti Tecnici Superiori (High School Level). The project answers to the need of training technicians able to prepare specific and clear technical contract terms for bids, to manage and monitor the progress status of construction works, to assure the security of the construction sites. It is plain to see the need of specialized training of technical experts who could coordinate the management of the construction site in terms of security, constant monitoring, contingency management and work progress report. The British training model of "boarding school" could be adopted, a training method where students study and live side by side with teachers and researchers. This is the same teaching principle successfully tested by the ROSE School, thanks to the interaction with an advanced studies training centre and a college

9

10 10 Rapporto di attività della Fondazione Eucentre - Eucentre Foundation: Activities Report

11 Rapporto di attività della Fondazione Eucentre - Eucentre Foundation: Activities Report 11 di gestione degli imprevisti, di presentazione di stato di avanzamento dei lavori (SAL) e di produzione della reportistica. Il modello formativo è quello anglosassone della boarding school, una struttura formativa in cui gli allievi si formano e vivono accanto ai docenti e ai ricercatori. Qualcosa che la nostra ROSE School ha già sperimentato con successo, grazie alla combinazione di un centro di formazione avanzata ed un collegio dedicato agli studenti dei nostri corsi di master e dottorato, che viene ora riproposto a studenti che hanno terminato le scuole superiori. Molto altro ancora si potrebbe elencare, dal continuo successo delle pubblicazioni IUSS Press alla nascita, nell ambito delle iniziative rivolte ai Sostenitori della Fondazione, di EucentreNET, primo network interamente dedicato all ingegneria sismica in Italia, per cui rimando alle sezioni dedicate. Chiudo invitando tutti a provare la cucina ed i vini dell Osteria del Collegio: che ne sarebbe di ricerca e formazione senza luoghi di conversazione e di silenzio? dedicated to students attending our master and doctoral programs, now being offered to students after secondary school. I could tell you much more, i.e. the continuous success of the IUSS Press publications, the launch of the EucentreNET, the first network entirely dedicated to earthquake engineering in Italy within the activities for the Professional and Industry Partners; more information on these and all other activities can be found in the following chapters. Finally, I would like to invite you all to try the cuisine and the wines of the Osteria del Collegio: what about research and training without venues of conversation and silence? G.M. Calvi Presidente della Fondazione Eucentre President of the Eucentre Foundation

12 12 Rapporto di attività della Fondazione EUCENTRE EUCENTRE Foundation: Activities Report The ROSE SCHOOL ROSE School Prize In occasione del The 8th International ROSE School Seminar, il Presidente di Eucentre ha annunciato la creazione del ROSE School Prize. Questo riconoscimento premia personalità del mondo del lavoro e del mondo accademico ad ogni livello della loro carriera che hanno saputo dimostrare eccezionale creatività e capacità innovative nel campo dell ingegneria sismica e della sismologia, ottenendo straordinari risultati nella ricerca e nel proprio ambito professionale dimostrando inoltre non comuni qualità nel campo dell educazione. Motivazioni ed obiettivi Dopo 8 anni di attività e riconoscimenti internazionali, la ROSE School ha istituito un premio di grande prestigio da assegnare a coloro che hanno meglio saputo interpretare lo spirito e la visione della Scuola, nella continua ricerca dell eccellenza nell insegnamento, nella ricerca scientifica e nei rapporti umani. Il Premio viene assegnato con una frequenza biennale dal Comitato di Selezione composto da almeno 5 membri (tra cui i vincitori delle passate edizioni del premio) ed è costituito da un opera d arte creata da un artista rinomato che cosi tradurrà i suoi sentimenti e la sua interpretazione dei terremoti e degli impatti causati agli esseri umani, ambiente e cultura. ROSE School Prize During the 8th International ROSE School Seminar, the President of the Eucentre Foundation announced the creation of the ROSE School Prize. This prize rewards professionals and academics at any stage of their career who have demonstrated exceptional creativity and innovation capacity in the fields of earthquake engineering and engineering seismology, obtaining extraordinary research and professional achievements and demonstrating uncommon skills in education. Motivations and objectives After eight years of progressive success of the ROSE School and unanimous recognition of its international leading status, it was felt that the time was mature to establish a prestigious prize to be attributed to individuals who have best interpreted the spirit and the vision of the School, in its aim of excellence in teaching, research and human relations. The Prize is attributed with a frequency of two years or more by a Selection Committee composed by at least 5 members (including the previous recipients of the award). The Prize consists of an art piece created by a renowned sculptor who tries to translate his own feelings and interpretation of earthquakes and their impact on human beings, environment and culture. Il premio per la prima edizione è stato creato dallo scultore pavese Graziano Leonardelli. La cerimonia di consegna del Premio è avvenuta il 23 maggio 2008 presso l auditorium del CAR College a Pavia. The first edition of the ROSE School Prize is a sculpture by Graziano Leonardelli. The awarding ceremony was held on the 3rd of May 2008 at the CAR College of Pavia.

13 Rapporto di attività della Fondazione EUCENTRE EUCENTRE Foundation: Activities Report 13 Il comitato di selezione è attualmente composto da: The current members of the Selection Committee are: M.J. Nigel Priestley Paolo Emilio Pinto Geoffrey Martin Domenico Giardini Shel Cherry William Holmes University of California at San Diego Università La Sapienza Roma University of Southern California Eidgenössische Technische Hochschule Zürich University of British Columbia Rutherford and Chekene Consulting Engineers Prima edizione Rose School Prize 2008 Il Primo Rose School Prize, come riconoscimento della creatività, innovazione, professionalità ed eccellenza nell ambito dell ingegneria sismica e sismologia, è stato assegnato al Prof. M.J.N. Priestley nel La decisione, presa all unanimità dai componenti del comitato scientifico della Fondazione Eucentre, si è basata sulla seguente motivazione: Nigel Priestley possiede un eccellente rosa di risultati di ricerca che hanno influenzato notevolmente lo stato attuale della pratica nel settore, quali la considerazione degli effetti termici nei ponti e la progettazione e valutazione antisismica di edifici in muratura e cemento armato, strutture prefabbricate, strutture portuarie, ponti, ecc. È autore dei libri Seismic Design of Reinforced Concrete and MasonryStructures, Seismic Design and Retrofitting of Bridges e Displacement Based Seismic Design of Structures, i quali hanno avuto un impatto straordinario nell evoluzione della professione e sono stati tradotti in Cinese, Giapponese, Greco e Spagnolo. Ha svolto un ruolo fondamentale nello sviluppo delle nuove linee di pensiero in materia di progettazione antisismica in particolare nei suoi lavori Myths and Fallacies in Earthquake Engineering e Displacement Based Seismic Design of Structures. Ha partecipato a diversi progetti internazionali nell ambito dell ingegneria sismica, quali il ponte Rion Antirion (Grecia), il viadotto di Bolu (Turchia), il porto di Los Angeles (USA), dando sempre un contributo originale e non convenzionale. I suoi studenti di dottorato, sparsi in università e aziende di consulenza in tutto il mondo, sono testimoni dell entusiasmo nel suo lavoro, fondamentale per la creazione, sviluppo e riconoscimento della ROSE School. La combinazione poco comune di competenze scientifiche, capacità educative, pensiero veloce ed innovativo, capacità di guida, completati da un acuto senso dell umorismo e da una cultura elevata, lo hanno reso il destinatario ideale del primo ROSE School Prize, stabilendo un punto di partenza di elevata qualità per le future edizioni del premio. Il premio per la prima edizione è stato creato dallo scultore pavese Graziano Leonardelli. La cerimonia di consegna del Premio è avvenuta il 23 maggio 2008 presso l auditorium del CAR College a Pavia. Seconda edizione Rose School Prize 2010 Il secondo Rose School Prize è stato creato dallo scultore Sergio Alberti e verrà assegnato durante il The 10th International ROSE School Seminar che si terrà il maggio 2010 presso l Auditorium del CAR College di Pavia. First Edition of the Award The first edition of the ROSE School Prize was awarded in 2008 to M.J.N. Priestley, on the basis of a unanimous decision of the Scientific Committee of the Eucentre Foundation, with the following motivation: Nigel Priestley has an exceptional record of research results that have influenced the state-of-the-art and the professional practice on many aspects, such as the consideration of thermal effects on bridge decks, and the seismic design and assessment of masonry and concrete buildings, precast structures, tanks, silos, port structures, and bridges. His books on Seismic Design of Reinforced Concrete and Masonry Structures, Seismic Design and Retrofitting of Bridges and Displacement Based Seismic Design of Structures have had an extraordinary impact on the evolution of the profession, and have been translated into Chinese, Japanese, Greek and Spanish. He played a fundamental role in the development of new lines of thought in seismic design, particularly with his works on Myths and Fallacies in Earthquake Engineering and on Displacement Based Design. He participated in many world class engineering projects, such as the Rion Antirion Bridge, the Bolu Viaducts, the Port of Los Angeles, always providing effective and often original and unconventional contributions. His former PhD students, spread in universities and consulting firms of all continents, and his enthusiastic participation have been essential for the establishment, development and recognition of the ROSE School. The unusual combination of scientific competence, education skills, fast and innovative thinking capacity, leadership attitude, all tempered by an acute sense of humour and wide spectrum culture made him the ideal recipient of the first ROSE School Prize, setting up a very high standard for future editions. The first edition of the ROSE School Prize was a sculpture by Graziano Leonardelli. The awarding ceremony was held on the 3rd of May 2008 at the CAR College of Pavia. Second edition Rose School Prize 2010 The second ROSE School Prize has been created by the sculptor Sergio Alberti and will be awarded during the The 10th International ROSE School Seminar which will take place on May in the Auditorium of the CAR College of Pavia.

14 Segreteria Eucentre - Eucentre Secretariat

15 Rapporto di attività della Fondazione Eucentre - Eucentre Foundation: Activities Report Struttura ed Organizzazione 1. Structure and Organization La struttura organizzativa di Eucentre è descritta nello statuto. Ad integrazione di quanto statutariamente previsto, nel corso del 2007, il Presidente, così come da suoi poteri, ha messo in atto un sistema di governo che rende meglio gestibile l attività in carico alla Fondazione e che verrà di seguito dettagliatamente descritto. La Fondazione Eucentre, così come previsto all Art. 7 del già citato statuto, prevede l istituzione dei seguenti otto organi: - il Consiglio di Amministrazione; - il Presidente; - il Comitato Scientifico; - il Comitato di Direzione del TREES Lab; - il Comitato di Direzione del CAR College; - il Comitato degli Enti Sostenitori; - il Comitato dei Professionisti Sostenitori; - il Collegio dei Revisori dei Conti. TREES Lab (Laboratory for Training and Research in Earthquake Engineering and Seismology) e CAR (Cardinale Agostino Gaetano Ribaldi) College, sono rispettivamente un laboratorio sperimentale e numerico progettato e realizzato in relazione alle esigenze dell Ingegneria sismica ed un collegio universitario per la protezione civile, di cui la Fondazione si avvale al fine di perseguire i propri scopi statutari. The Eucentre structure and organization is described in its statute. As an integration to this document, during the year 2007, the President implemented an organization that improves the management of the activities of the Eucentre and which will be described below. The Eucentre Foundation, as foreseen in Art. 7 of the abovementioned statute, foresees the establishment of the following eight government bodies: - The Board of Directors - President - The Scientific Committee - The TREES Lab Direction Committee - The CAR College Direction Committee - The Industry Partners Committee - The Practitioners Partners Committee - The Board of Auditors TREES Lab (Laboratory for Training and Research in Earthquake Engineering and Seismology) and CAR (Cardinal Agostino Gaetano Riboldi) College, are respectively an experimental and numerical laboratory designed and implemented in response to the needs of Earthquake Engineering and a College for Civil Protection, which the Foundation uses to accomplish its statutory purposes. Il Consiglio di Amministrazione L Amministrazione della Fondazione è affidata ad un Consiglio di Amministrazione composto da cinque membri. Attualmente i componenti del Consiglio sono: - Vincenzo Spaziante, nominato dal Dipartimento della Protezione Civile della Presidenza del Consiglio dei Ministri; - Massimiliano Stucchi, nominato dal Presidente dell Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia; - Angiolino Stella, Rettore dell Università degli Studi di Pavia; - Roberto Schmid, Direttore dell Istituto Universitario di Studi Superiori di Pavia; - Gian Michele Calvi, Presidente della Fondazione Eucentre, eletto dagli altri quattro componenti del consiglio di amministrazione. Spetta al Consiglio di Amministrazione, dopo avere sentito, ove appropriato, il parere del Comitato Scientifico e/o dei Comitati di Direzione del CAR College e del TREES Lab deliberare, tra le altre cose, sul rendiconto economico e finanziario, sul documento finanziario programmatico triennale, sui bilanci preventivi e consuntivi, nonché su tutto quanto concerne l attuazione delle finalità della Fondazione, compiere gli atti di ordinaria e straordinaria amministrazione e adottare in generale tutti i provvedimenti ritenuti necessari per il perseguimento degli scopi della Fondazione stessa. Nelle deliberazioni, a parità di voto, prevale la parte con cui ha votato il Presidente. The Board of Directors The Administration of the Foundation is entrusted to a Board of Directors composed of five members. Currently the members of the Board are: - Vincenzo Spaziante, appointed by Italian Department of Civil Protection; - Massimiliano Stucchi, appointed by the President of the Italian National Institute of Geophysics and Vulcanology; - Angiolino Stella, Rector of the University of Pavia; - Roberto Schmid, Director of the IUSS - Institute for Advanced Study of Pavia; - Gian Michele Calvi, President of the Eucentre Foundation, elected by the other four components of the Board. The Board of Directors, after having consulted (where appropriate), the opinion of the Scientific Committee and the Direction Committees of the CAR College and the TREES Lab, decides on, amongst other things, the Economic and Financial situation, the triennial financial programmatic document, the foundation budgets and every issue that regards the implementation of the purposes of the Foundation, acts of ordinary and extraordinary administration, and all measures deemed necessary for the pursuit of the objectives of the Foundation itself. In the deliberations, in the case of equal votes, the prevailing party is the one which the President has voted.

16 16 Rapporto di attività della Fondazione Eucentre - Eucentre Foundation: Activities Report Il Presidente Il Professore Gian Michele Calvi è attualmente il Presidente della Fondazione, la rappresenta legalmente, anche di fronte a terzi ed in giudizio, ne sorveglia l andamento amministrativo e morale, convoca e presiede le riunioni del Consiglio e cura l esecuzione dei relativi deliberati. In caso d urgenza adotta i provvedimenti necessari, salvo ratifica del Consiglio. In caso di necessità, la rappresentanza della Fondazione può essere delegata dal Consiglio ad altri membri del Consiglio medesimo. Il Presidente dirige il Centro esercitando tutti i poteri non espressamente previsti dallo statuto per il Consiglio di Amministrazione, poteri che egli può delegare come meglio crede per il conseguimento dei fini sociali e per la gestione della Fondazione, informandone il Consiglio. Il Presidente assume il ruolo di Rettore del CAR College e di Direttore del TREES Lab, presiedendo i relativi Comitati di direzione. Tra i compiti principali del Presidente vi sono quelli di redigere il rendiconto economico finanziario, il bilancio preventivo ed il documento finanziario programmatico triennale da sottoporre al Consiglio, la relazione annuale sull attività svolta da sottoporre al Consiglio, sentito il Comitato Scientifico ed i Comitati di Direzione del Laboratorio e del Collegio e gli eventuali regolamenti interni e la convenzione tipo che regola i rapporti con i Sostenitori, da sottoporre all approvazione del Consiglio. Egli si occupa, inoltre, di attuare le finalità previste dallo statuto e le decisioni del Consiglio, deliberare in ordine all utilizzo delle strutture e delle attrezzature della Fondazione, sentiti i Comitati di Direzione e definire le tariffe da applicare per prestazioni esterne di qualsiasi natura, sentiti i Comitati di Direzione. The President Gian Michele Calvi is currently the President of the Eucentre Foundation, he is its legal representative, also in front of third parties and legal proceedings, he oversees its administrative and moral development, convenes and chairs the Board of Directors meetings and implements its deliberations. In an emergency, he takes the necessary decisions, with the approval of the Board of Directors. If necessary, the representation of the Foundation may be delegated by the Board of Directors to other members of the Board itself. The President leads the Centre exercising all powers not expressly provided by the statute to the Board of Directors, powers which he may delegate as fit for the achievement of social purposes and for the management of the Foundation, after having informed the Board of Directors. The President shall act as rector of CAR College and Director of TREES Lab, chairing its Direction Committees. Among the main tasks of the President are the drafting of the economic financial reporting, the budgets and the triennial financial planning document, the annual report on the developed activities as well as any internal regulation, which are submitted to the Board of Directors. He is also responsible for the implementation of the aims defined in the Foundation statute and decisions of the Board of Directors, he takes decisions about the use of the Foundation facilities and equipment, as well as the fares for third parties using these facilities, after consulting the Direction Committees. Il Comitato Scientifico Il Comitato Scientifico costituisce l organo principale di riferimento per il Consiglio di Amministrazione, in relazione alle scelte strategiche da operare per il perseguimento degli scopi sociali. Il Comitato si esprime sugli aspetti connessi alle attività scientifiche e formative, anche in relazione all istituzione di centri di ricerca, corsi di master e corsi di dottorato in convenzione con università italiane e straniere ed in particolare con l Istituto Universitario di Studi Superiori di Pavia. Il Comitato è composto da quindici membri, di cui almeno tre stranieri e non più di cinque afferenti all Università degli Studi di Pavia o all Istituto Universitario di Studi Superiori di Pavia. Attualmente fanno parte del Comitato: - Paolo E. Pinto, Presidente Università La Sapienza di Roma; - Nigel Priestley Emeritus Univ. California - San Diego; - Julian Bommer Imperial College Londra; - Alain Pecker ENPC Parigi; - Mauro Dolce Dipartimento Protezione Civile; - Bernardo de Bernardinis Dipartimento Protezione Civile; - Massimo Cocco Ist. Nazionale Geofisica e Vulcanologia; - Fabrizio Meroni Ist. Nazionale Geofisica e Vulcanologia; - Antonio Rovelli Ist. Nazionale Geofisica e Vulcanologia; - Giorgio Goggi Ist. Universitario Studi Superiori di Pavia; - Riccardo Galetto Università degli Studi di Pavia; - Giovanni Magenes Università degli Studi di Pavia; - Francesco Svelto Università degli Studi di Pavia; - Patrizia Angeli Rappresentante Professionisti Sostenitori; - Filippo Bovio Rappresentante Enti Sostenitori. Il Prof. Galetto ha inviato, in data 15/3/2010, una lettera di di- The Scientific Committee The Scientific Committee is the most important organization body of reference for the Board of Directors, for what concern the strategic choices to be made for the pursuit of the Eucentre social aims. The Committee expresses itself on aspects related to scientific and educational activities, also regarding the establishment of research centres, Master and PhD courses in agreement with Italian and foreign Universities and in particular with the IUSS - Institute for Advanced Study of Pavia. The Committee is composed of fifteen members, including at least three foreign members and no more than five members from the University of Pavia or from the IUSS - Institute for Advanced Study of Pavia. Currently, the Committee members are: - Paolo E. Pinto, President University of Rome - La Sapienza; - Nigel Priestley Emeritus Univ. of California - San Diego; - Julian Bommer Imperial College London; - Alain Pecker ENPC Paris; - Mauro Dolce Italian Dep. of Civil Protection; - Bernardo de Bernardinis Italian Dep. of Civil Protection; - Massimo Cocco Italian Nati. Inst. of Geophysics and Vulcanology; - Fabrizio Meroni Italian Nat. Inst. of Geophysics and Vulcanology; - Antonio Rovelli Italian Nat. Inst. of Geophysics and Vulcanology; - Giorgio Goggi IUSS - Institute for Advanced Study of Pavia; - Riccardo Galetto University of Pavia; - Giovanni Magenes University of Pavia; - Francesco Svelto University of Pavia; - Patrizia Angeli Representative of the Practioners Partners; - Filippo Bovio Representative of the Industry Partners Committee. On March 15, 2010 Prof. Galetto sent a letter of resignation

17 Rapporto di attività della Fondazione Eucentre - Eucentre Foundation: Activities Report 17 missioni dal proprio incarico di componente del Comitato Scientifico e come previsto dallo Statuto il Consiglio di Amministrazione provvederà alla nomina di un nuovo componente. Il Comitato si riunisce almeno una volta all anno, esamina i documenti consuntivi e programmatici redatti dai Comitati di Direzione di Laboratorio e Collegio e formula suggerimenti e proposte da sottoporre al Consiglio di Amministrazione. Tredici componenti del Comitato Scientifico sono nominati dal Consiglio di Amministrazione avendo cura di avere un adeguata rappresentatività delle diverse discipline pertinenti alle attività della Fondazione, restano in carica cinque anni e sono rinnovabili, due sono nominati rispettivamente dal Comitato degli Enti Sostenitori e dal Comitato dei Professionisti Sostenitori, restano in carica due anni e sono rinnovabili. Alle riunioni del Comitato Scientifico partecipa il Presidente del Consiglio di Amministrazione, che presenta i documenti formulati dai Comitati di Direzione. Il Comitato di Direzione del TREES Lab Il Comitato di Direzione del TREES Lab è composto da tre membri: - Gian Michele Calvi, Presidente della Fondazione Eucentre, che assume il ruolo di Direttore del Laboratorio; - Alberto Pavese, nominato dal Consiglio di Amministrazione della Fondazione Eucentre; - Giovanni Magenes, nominato dal Consiglio di Amministrazione della Fondazione Eucentre. Il Comitato di Direzione elabora e aggiorna il regolamento del Laboratorio da sottoporre al Consiglio di Amministrazione, definendo in particolare le norme per l utilizzo delle attrezzature numeriche e sperimentali e per il funzionamento del laboratorio. Il Comitato coopera con il Direttore nel coordinare le attività del Laboratorio e nell applicare il regolamento e viene convocato dal medesimo almeno due volte l anno, in preparazione delle sedute del Consiglio di Amministrazione. Il Comitato redige annualmente un documento di sintesi sull attività svolta e sulle attività da svolgere, da sottoporre al Comitato Scientifico ed al Consiglio di Amministrazione. I componenti del Comitato restano in carica cinque anni e sono rinnovabili. Il Comitato di Direzione del CAR College Il Comitato di Direzione del CAR College è composto da cinque membri. Attualmente la composizione di questo Comitato è la seguente: - Gian Michele Calvi, Presidente della Fondazione Eucentre, che assume il ruolo di Rettore del Collegio; - Rui Pinho, nominato dal Consiglio di Amministrazione della Fondazione Eucentre, con funzioni di pro-rettore; - Guido Magenes, nominato dal Consiglio di Amministrazione della Fondazione Eucentre; - Don Giulio Lunati, nominato dal Vescovo di Pavia; - Andrea Massimo Astolfi, nominato dal Ministro dell Università e della Ricerca; - Pierluigi Nascimbene, nominato dalla Fondazione nascimbene. Il Comitato di Direzione elabora e aggiorna il regolamento del Collegio da sottoporre al Consiglio di Amministrazione, definendo in particolare le norme per il conferimento dei posti di from his role in the Scientific Committee, therefore the Board of Directors will nominate a new member, as foreseen in the statute. The committee meets at least once a year, examines the periodic and final reports edited by the Direction Committees of the TREES Lab and CAR College and makes suggestions and proposals to be submitted to the Board of Directors. Thirteen members of the Scientific Committee are appointed by the Board of Directors, taking into consideration the adequate representation of the different relevant disciplines to the activities of the Foundation. These members remain in office for five years and are renewable. The two other members are appointed respectively by the Practitioners Partners Committee and the Industry Partners Committee, they remain in office for two years and are renewable. The Chairman of the Board of Directors participates at the Scientific Committee meetings and presents the documents prepared by the Direction Committees. The TREES Lab Direction Committee The Direction Committee of the TREES Lab is composed of three members: - Gian Michele Calvi, President of the Eucentre Foundation, who assumes the role of Director of the Experimental Laboratory; - Alberto Pavese, appointed by the Board of Directors of the Eucentre Foundation; - Giovanni Magenes, appointed by the Board of Directors of the Eucentre Foundation; The Direction Committee elaborates and updates the regulations of the Laboratory to be submitted to the Board of Directors, defining the rules for the use of the numerical and experimental equipment and the functioning of the laboratory. The Committee cooperates with the Director in coordinating the activities of the Laboratory and in applying the regulations. It meets at least twice a year, in preparation for the Board of Directors meeting. The Committee elaborates an annual summary document regarding the concluded, current and foreseen activities, which is submitted to the Scientific Committee and to the Board of Directors. The components of the Committee remain in office for five years and are renewable. The CAR College Direction Committee The Direction Committee of the CAR College is composed of five members: - Gian Michele Calvi, President of the Eucentre Foundation, who assumes the role of Rector of the College; - Rui Pinho, appointed by the Board of Directors of the Eucentre Foundation, with the role of Vice-rector of the College; - Guido Magenes, appointed by the Board of Directors of the Eucentre Foundation; - Don Giulio Lunati, Representative of the Bishop of Pavia; - Andrea Astolfi, Representative of the Italian Ministry for University and Research. - Pierluigi Nascimbene, appointed by the Nascimbene Foundation. The Direction Committee elaborates and updates the regulation of the College to be submitted to the Board of Directors, in particular by defining the rules and requirements for the confirmation of places for Master and PhD students, the rules for

18 18 Rapporto di attività della Fondazione Eucentre - Eucentre Foundation: Activities Report alunno, i requisiti per la conferma degli stessi, le norme per la convivenza e per l attività formativa e culturale, l ammontare delle oblazioni da richiedere agli ospiti del Collegio come contributo per le spese di gestione. Il Comitato coopera con il Rettore nel coordinare le attività del Collegio e nell applicare il regolamento e viene convocato dal medesimo almeno due volte l anno, in preparazione delle sedute del Consiglio di Amministrazione. Il Comitato redige annualmente un documento di sintesi sull attività svolta e sulle attività da svolgere, da sottoporre al Comitato Scientifico ed al Consiglio di Amministrazione. I componenti del Comitato restano in carica cinque anni e sono rinnovabili. I Comitati dei Sostenitori Gli Enti Sostenitori sono Enti pubblici e privati che si convenzionano con la Fondazione secondo un documento tipo approvato dal Consiglio di Amministrazione perché condividono obiettivi e finalità della fondazione. Analogamente i Professionisti Sostenitori sono professionisti che si convenzionano con la Fondazione secondo un documento tipo approvato dal Consiglio di Amministrazione perché interessati alla attività della fondazione. Il Comitato degli Enti Sostenitori è costituito da tanti membri quanti sono i Sostenitori. Il Comitato dei Professionisti Sostenitori è costituito da dieci professionisti eletti ogni due anni da tutti i sostenitori. I Presidenti del Comitato Enti Sostenitori e Professionisti Sostenitori in carica, sono rispettivamente l Ing. Filippo Bovio e l Ing. Patrizia Angeli. Il Collegio dei Revisori dei Conti La revisione della gestione amministrativo-contabile della Fondazione è effettuata da un collegio composto da tre membri scelti tra gli iscritti all Albo dei Revisori Contabili. Attualmente i tre membri sono: - Saverio Signori (Presidente); - Franco Corona; - Mauro Rossi. I Revisori esaminano i bilanci preventivi e consuntivi, predisponendo apposita relazione sulla gestione amministrativa e contabile, effettuano verifiche di cassa, accertano la regolare tenuta delle scritture contabili, vigilano sull osservanza dello statuto. I Revisori possono presenziare alle sedute del Consiglio di Amministrazione, durano in carica cinque anni e sono rinnovabili. Il Sistema di Governo delle attività correnti Nel documento Regolamento per il funzionamento delle attività di ricerca e formazione della Fondazione Eucentre è descritta l organizzazione delle attività della Fondazione in linea con quanto Stabilito dell art. 17 dello Statuto. I principali ulteriori organi identificati da tale regolamento sono: - Direzione Operativa; - Comitato di Coordinamento. La Direzione Operativa collabora direttamente con il Presidente nella gestione dei progetti in carico alla Fondazione a partire dall affiancamento nelle proposte, alla presa in carico, al monitoraggio e alla valutazione ex post. Supporta il Presidente in operazioni di marketing relative all attività della Fondazione. Riveste cohabitation as well as training and cultural activities, the accommodation fees to be requested as a contribution to the management costs. The Committee cooperates with the Rector in coordinating the activities of the College and in applying the regulations. It meets at least twice a year, in preparation for the Board of Directors meeting. The Committee elaborates an annual summary document regarding the concluded, current and foreseen activities, which is submitted to the Scientific Committee and to the Board of Directors. The components of the Committee remain in office for five years and are renewable. The Industry and Practitioners Partners Committee The Industry Partners are public and private organizations which share the objectives and purposes of the Eucentre Foundation and therefore agree to be bonded with it through a convention approved by the Board of Directors. Similarly, the Practitioners Partners are professionals who are interested in the activities of the Foundation and therefore agree to sign a convention approved by the Board of Directors. The Industry Partners Committee is composed of as many members as the number of partners. The Practitioners Partners Committee is composed of ten professionals elected every two years by all the practitioners. The Presidents of the Industry and Practitioners Partners Committee are Filippo Bovio and Patrizia Angeli respectively. The Board of Auditors The audit of the accounting and administrative management of the Foundation is carried out by a college composed of three members and chosen among the members of the Italian accounting auditors register. Currently, the three members of the Board of Auditors are: - Saverio Signori (President); - Franco Corona; - Mauro Rossi. The auditors examine the budget plan, prepare a report on the accounting and administrative management, carry out counter verifications, verify the proper completion of accounting records, ensure the compliance of the Statute. The auditors may be present at the Board of Directors meetings. They remain in office for five years and are renewable. The organisation system for current activities The document Regulations for the operation of research and training activities of the Eucentre Foundation describes the organization of the activities of the Foundation according with what is established in art. 17 of the Statute. The main additional government bodies identified by this regulation are: - The Executive Direction - The Coordination Committee The Executive Direction collaborates directly with the President and is responsible for the management of the Foundation, starting with the support during the elaboration of proposals to the monitoring and evaluation steps. It supports the President in all marketing operations related to the Foundation. The Executive Director that is currently in charge is Fabio Germagnoli.

19 Rapporto di attività della Fondazione Eucentre - Eucentre Foundation: Activities Report 19 attualmente la carica di Direttore Operativo Fabio Germagnoli. Il Consiglio di Coordinamento è un organo più ampio costituito anche dai membri dei Comitati e dai Responsabili di Settori di ricerca e servizi. Attraverso riunioni periodiche il Consiglio di Coordinamento fa proprie le linee strategiche, di crescita e di interesse per la Fondazione, tracciate dal Comitato Scientifico, e su tali principi effettua il coordinamento ed il monitoraggio delle attività delle aree Ricerca e Formazione. Alle riunioni del Consiglio possono partecipare l eventuale responsabile delle relazioni esterne o altri delegati del Presidente su materie specifiche. Le attività dell area di ricerca includono: - il coordinamento delle attività sperimentali di ricerca e consulenza tecnico scientifica; - il coordinamento di progetti e delle attività di ricerca e consulenza della Fondazione, di concerto con i Responsabili dei settori di Ricerca; - la gestione degli spazi e delle attrezzature della Fondazione. L attività dell Area Ricerca è suddivisa in strutture di competenza omogenea, cui ciascun membro del personale di ricerca afferisce. All interno dei Settori di Ricerca è individuato un Responsabile che coordina l attività del settore: egli è responsabile dei progetti di ricerca e delle attività di consulenza svolte nella propria materia di competenza e ne gestisce le voci di spesa. Il settore di ricerca ha competenza in materia di reclutamento, formazione interna e progressione individuale. Attualmente sono stati identificati 9 settori di ricerca: - Rischio Sismico; - Geotecnica e Sismologia Applicata; - Telecomunicazioni e Telerilevamento; - Strutture in Muratura; - Strutture in Cemento Armato; - Strutture Prefabbricate; - Meccanica Computazionale e Materiali Avanzati; - Innovazione Tecnologica; - Metodi di Progettazione. The Coordination Committee collaborates directly with the President and is also formed of the Heads of the Research Sections and Services. Through regular meetings, the Coordination Committee endorses the Foundation strategic lines, growth planning and interests, established by the Scientific Committee. Based on these principles it coordinates and monitors the Research and Training sections activities. The person responsible for the Public Relations or other delegates for specific subjects, chosen by the President, may also participate in Committee meetings. The activities of the research areas include: - Coordination of research experimental activities and scientific technical consultancy; - Coordination of projects and research and consultancy activities of the Foundation, in consultation with the Heads of the Research sections; - The space and equipment management of the Foundation. The activities of the Research Sections are divided into homogeneous structures of competence, to which each member of the research staff is associated. Within the Research Sections, a Coordinator is identified, who ensures the coordination of the section activities: he/she is responsible for the research projects and consultancy activities carried out in his/her field of competence and manages the available budget. The research section is responsible for matters of staff recruitment, training and individual career progression. Currently 9 research sections have been identified: - Seismic Risk; - Geotechnical Engineering and Engineering Seismology; - Telecommunications and Remote Sensing; - Masonry Structures; - Reinforced Concrete Structures; - Precast Structures; - Computational Mechanics and Advanced Materials; - Technological Innovation; - Design Methods. Composizione dei singoli Settori di Ricerca - Composition of each Research Section RESEARCH SECTION Seismic Risk Geotechnical Engineering and Eng. Seismology Telecommunications and Remote Sensing Masonry Structures R.C. Structures Precast Structures Computational Mechanics and Advanced Materials Technological Innovation Head R. Pinho C.G. Lai P. Gamba Gu. Magenes A. Pavese D. Bolognini F. Auricchio Gi. Magenes Research Team F. Bianchi A. Bartolomei F. Dell Acqua M. Asinari H. Airouche B. Borzi P. Ceresa M. Corigliano C. Strobbia M. Lanati A. Viziello S. Frumento A. Galasco C. Casarotti I. Lanese M. Colombi P. Traversa C. Manzini S. Peloso H. Crowley A. Menon M. Faravelli P. Morandi E. Fiorini A. Penna M. Lopez M. Rota F. Magni M. Onida D. Pietra D.A. Polli D. Bellotti R. De Luca R. Nascimbene S. Santagati A. Reali E. Reali C. Sharma G. Beltrami E. Secco F. Svelto Doctoral Students G. Adhikari I. Bal A. Correia J. Pacheco J. Rivera E. Smyrou M. Bhuiyan K. Fajardo R. Pathmanthan G. Trianni B. Mihaylov V. Mpampatsikos K. Wijesundara G. Attanasi D. Curone

20 20 Rapporto di attività della Fondazione Eucentre - Eucentre Foundation: Activities Report Le attività funzionali del Laboratorio Sperimentale e dei Servizi Tecnici, di Segreteria e Amministrazione della Fondazione, risultano trasversali alle varie aree di ricerca. The activities of the TREES Lab and technical services and of the secretariat and administration of the Foundation, are transversal to the various research sections. Composizione dei Servizi - Composition of each Service SERVICE Management and Administration Experimental Lab and Tecnichal Services Information and Communication Technology Secretariat and Documentation Centre Coordination Committee Representative F. Germagnoli A. Pavese Gi. Magenes C. Lai (D.C.) G. Lombardi Responsible G. Lombardi C. Bolognini (T.S.) F. Dacarro M. Maganetti S. Januario Work Team S. Baggini D. Barbieri S. Bisoni G. Ferro S. Januario M. Molinari C. Mussi F. Pellegrin R. Soriani M. D Adamo F. Barzon R. Franzolin R. Gandolfi F. Lunghi R. Melzi M. Pisani L. Rotonda J. Rotonda G. Sforzini M. P. Scovenna A. Bianchi N. Bocchi M. Ferrari Dagrada A. Stramieri I. Barbetta S. Bisoni A. Boneschi L. Corona E. Lizzoli V. Trevisanutto 40 (34) 11(11) 14 (13) 6 (5) 9 (5) La tabella precedente offre un quadro sinottico dell organizzazione di tali servizi, nonché della biblioteca della Fondazione. Dei quarantuno collaboratori riportati nella tabella precedente, cinque risultano comuni alla tabella relativa ai Settori di Ricerca. Ne consegue che il totale delle persone che, a vario titolo, collabora con Eucentre al 31 marzo 2010 è di centododici. Oltre a prendere in carico direttamente progetti e contratti di ricerca, Eucentre offre il proprio supporto al Dipartimento di Meccanica Strutturale dell Università di Pavia con il quale ha in vigore una convenzione in tal senso. Nel corso del 2009 la Fondazione si è occupata di 76 progetti di cui 45 ancora attivi al 31 dicembre. La figura successiva illustra la distribuzione di tali progetti tra diverse tipologie di committenza. Nella figura relativa alla valorizzazione generale dei progetti e contratti estiti nel 2009, viene riportato l importo totale ( ) suddiviso per tipologia di committente. La situazione relativa all attuale portafoglio ordini, suddi- The table above provides an overview of the organization of these services, as well as the Documentation Centre and the Library of the Foundation. From the fortyone collaborators reported in the previous table, five are common to the table related to the Research Section. Consequently the total number of people who, for various reasons, collaborated with Eucentre up to March 31 st 2010 is one hundred and twelve. Eucentre is responsible for research projects and contracts directly, and it may also offer its support to the Department of Structural Mechanics of the University of Pavia, with which it has an agreement to that effect. During 2009 the Foundation has dealt with 76 contracts and projects of which 45 were still active on December 31 st. For 60 of these projects Eucentre is the main contractor while for the remaining 10 the Foundation has supported the University of Pavia as a technological partner. The following figure shows the distribution of such projects for the different types of contractors. In the figure related to the total value of active projects of 2009 is Numero progetti gestiti nel 2009, suddivisi per tipologia committente. Totale progetti sviluppati nel 2009: 76 Number of projects in 2009 st, organised by contractor typology. Total number of projects run in 2009: 76

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari

Narrare i gruppi. Rivista semestrale pubblicata on-line dal 2006 Indirizzo web: www.narrareigruppi.it - Direttore responsabile: Giuseppe Licari Narrare i gruppi Etnografia dell interazione quotidiana Prospettive cliniche e sociali ISSN: 2281-8960 Narrare i gruppi. Etnografia dell'interazione quotidiana. Prospettive cliniche e sociali è una Rivista

Dettagli

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM

Ministero della Salute Direzione Generale della Ricerca Scientifica e Tecnologica Bando Giovani Ricercatori - 2007 FULL PROJECT FORM ALLEGATO 2 FULL PROJECT FORM FORM 1 FORM 1 General information about the project PROJECT SCIENTIFIC COORDINATOR TITLE OF THE PROJECT (max 90 characters) TOTAL BUDGET OF THE PROJECT FUNDING REQUIRED TO

Dettagli

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE

APPLICATION FORM 1. YOUR MOTIVATION/ LA TUA MOTIVAZIONE APPLICATION FORM Thank you for your interest in our project. We would like to understand better your motivation in taking part in this specific project. So please, read carefully the form, answer the questions

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki

Proposition for a case-study identification process. 6/7 May 2008 Helsinki Conférence des Régions Périphériques Maritimes d Europe Conference of Peripheral Maritime Regions of Europe ANALYSIS PARTICIPATION TO THE FP THROUGH A TERRITORIAL AND REGIONAL PERSPECTIVE MEETING WITH

Dettagli

Official Announcement Codice Italia Academy

Official Announcement Codice Italia Academy a c a d e m y Official Announcement Codice Italia Academy INITIATIVES FOR THE BIENNALE ARTE 2015 PROMOTED BY THE MIBACT DIREZIONE GENERALE ARTE E ARCHITETTURA CONTEMPORANEE E PERIFERIE URBANE cured by

Dettagli

Il Form C cartaceo ed elettronico

Il Form C cartaceo ed elettronico Il Form C cartaceo ed elettronico Giusy Lo Grasso Roma, 9 luglio 2012 Reporting DURANTE IL PROGETTO VENGONO RICHIESTI PERIODIC REPORT entro 60 giorni dalla fine del periodo indicato all Art 4 del GA DELIVERABLES

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM

MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Under the Patronage of Comune di Portofino Regione Liguria 1ST INTERNATIONAL OPERA SINGING COMPETITION OF PORTOFINO from 27th to 31st July 2015 MODULO DI ISCRIZIONE - ENROLMENT FORM Direzione artistica

Dettagli

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07.

Istruzione N. Versione. Ultima. modifica. Funzione. Data 18/12/2009. Firma. Approvato da: ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING IMBALLO. service 07. Istruzione N 62 Data creazione 18/ 12/2009 Versione N 00 Ultima modifica TIPO ISTRUZIONE ASSEMBLAGGIO COLLAUDO TRAINING MODIFICA TEST FUNZIONALE RIPARAZIONE/SOSTITUZIONE IMBALLO TITOLO DELL ISTRUZIONE

Dettagli

1. Che cos è. 2. A che cosa serve

1. Che cos è. 2. A che cosa serve 1. Che cos è Il Supplemento al diploma è una certificazione integrativa del titolo ufficiale conseguito al termine di un corso di studi in una università o in un istituto di istruzione superiore corrisponde

Dettagli

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls

Sistemi di gestione dei dati e dei processi aziendali. Information Technology General Controls Information Technology General Controls Indice degli argomenti Introduzione agli ITGC ITGC e altre componenti del COSO Framework Sviluppo e manutenzione degli applicativi Gestione operativa delle infrastrutture

Dettagli

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE

group HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE edizione/edition 04-2010 HIGH CURRENT MULTIPLEX NODE DESCRIZIONE GENERALE GENERAL DESCRIPTION L'unità di controllo COBO è una centralina elettronica Multiplex Slave ; la sua

Dettagli

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014

AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 AGLI OPERATORI DELLA STAMPA E attiva la procedura di accredito alle Serie WSK 2014. La richiesta di accredito deve pervenire entro il 9 febbraio 2014 Per la richiesta di accredito alla singola gara, le

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

Il test valuta la capacità di pensare?

Il test valuta la capacità di pensare? Il test valuta la capacità di pensare? Per favore compili il seguente questionario senza farsi aiutare da altri. Cognome e Nome Data di Nascita / / Quanti anni scolastici ha frequentato? Maschio Femmina

Dettagli

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi

IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Il Framework ITIL e gli Standard di PMI : : possibili sinergie Milano, Venerdì, 11 Luglio 2008 IT Service Management, le best practice per la gestione dei servizi Maxime Sottini Slide 1 Agenda Introduzione

Dettagli

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE

Mario Sbriccoli, Ercole Sori. Alberto Grohmann, Giacomina Nenci, UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DELLA REPUBBLICA DI SAN MARINO CENTRO SAMMARINESE copertina univ. 21 11-04-2005 16:30 Pagina 1 A State and its history in the volumes 1-20 (1993-1999) of the San Marino Center for Historical Studies The San Marino Centre for Historical Studies came into

Dettagli

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak

5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tipo: Type: 5 cabine (1 main deck+ 4 lower deck) 5 cabins (1 main deck+ 4 lower deck) Legno: essenza di rovere naturale Rigatino Wood: striped oak Tessuti: Dedar Fanfara, Paola Lenti Fabrics: Dedar Fanfara,

Dettagli

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import

Smobilizzo pro-soluto di Lettere di Credito Import definizione L operazione presuppone l emissione di una lettera di credito IMPORT in favore dell esportatore estero, con termine di pagamento differito (es. 180 gg dalla data di spedizione con documenti

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti

Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Castello di San Donato in Perano Matrimoni nel Chianti Weddings in Chianti Sede di Rappresentanza: Castello di San Donato in Perano 53013 Gaiole in Chianti (Si) Tel. 0577-744121 Fax 0577-745024 www.castellosandonato.it

Dettagli

Business Process Management

Business Process Management Business Process Management Come si organizza un progetto di BPM 1 INDICE Organizzazione di un progetto di Business Process Management Tipo di intervento Struttura del progetto BPM Process Performance

Dettagli

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life

PRESENT SIMPLE. Indicativo Presente = Presente Abituale. Tom s everyday life PRESENT SIMPLE Indicativo Presente = Presente Abituale Prerequisiti: - Pronomi personali soggetto e complemento - Aggettivi possessivi - Esprimere l ora - Presente indicativo dei verbi essere ed avere

Dettagli

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO

Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO Lo Spallanzani (2007) 21: 5-10 C. Beggi e Al. Editoriale VALUTAZIONE PER L E.C.M.: ANALISI DEI QUESTIONARI DI GRADIMENTO IL GRADIMENTO DEI DISCENTI, INDICATORE DI SODDISFAZIONE DELLE ATTIVITÀ FORMATIVE

Dettagli

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione

UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI Edizione Convegno Scientifico Internazionale di Neuroetica e I Congresso della Società Italiana di Neuroetica - SINe UNO SGUARDO DA QUALE MENTE? LA PROSPETTIVA NEUROETICA Incontri su Neuroscienze e Società, VI

Dettagli

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004

Materia: INGLESE Data: 24/10/2004 ! VERBI CHE TERMINANO IN... COME COSTRUIRE IL SIMPLE PAST ESEMPIO e aggiungere -d live - lived date - dated consonante + y 1 vocale + 1 consonante (ma non w o y) cambiare y in i, poi aggiungere -ed raddoppiare

Dettagli

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese

CMMI-Dev V1.3. Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3. Roma, 2012 Ercole Colonese CMMI-Dev V1.3 Capability Maturity Model Integration for Software Development, Version 1.3 Roma, 2012 Agenda Che cos è il CMMI Costellazione di modelli Approccio staged e continuous Aree di processo Goals

Dettagli

La disseminazione dei progetti europei

La disseminazione dei progetti europei La disseminazione dei progetti europei Indice 1. La disseminazione nel 7PQ: un obbligo! 2. Comunicare nei progetti europei 3. Target audience e Key Message 4. Sviluppare un dissemination plan 5. Message

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Terni, 12 Marzo 20115

COMUNICATO STAMPA. Terni, 12 Marzo 20115 COMUNICATO STAMPA Terni, 2 Marzo 205 TERNIENERGIA: Il CDA della controllata Free Energia approva il progetto di bilancio al 3 Dicembre 204 Il CEO Stefano Neri premiato a Hong Kong per la sostenibilità

Dettagli

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of "typical tuscan"

Il vostro sogno diventa realtà... Your dream comes true... Close to Volterra,portions for sale of typical tuscan Il vostro sogno diventa realtà... Vicinanze di Volterra vendita di porzione di fabbricato "tipico Toscano" realizzate da recupero di casolare in bellissima posizione panoramica. Your dream comes true...

Dettagli

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D

Present Perfect SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D SCUOLA SECONDARIA I GRADO LORENZO GHIBERTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI PELAGO CLASSI III C/D Present Perfect Affirmative Forma intera I have played we have played you have played you have played he has played

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé.

il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. il materiale e Le forme evocano direttamente il corpo celeste, lo riproducono in ogni venatura. Proprio come avere una piccola luna tutta per sé. COLLECTION luna material and shapes evoke the celestial

Dettagli

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of

General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of General Taxonomy of Planology [Tassonomia generale della Planologia] (TAXOCODE) Reduced form [Forma ridotta] Classification Code for all sectors of study and research according the Information System for

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 04 1/28 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene la disciplina relativa ai limiti di variazione

Dettagli

JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION

JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION JUMP INTO THE PSS WORLD AND ENJOY THE DIVE EVOLUTION PSS Worldwide is one of the most important diver training agencies in the world. It was created thanks to the passion of a few dedicated diving instructors

Dettagli

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti

Web conferencing software. Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti 1 Web conferencing software Massimiliano Greco - Ivan Cerato - Mario Salvetti Arpa Piemonte 2 Che cosa è Big Blue Button? Free, open source, web conferencing software Semplice ed immediato ( Just push

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55

Legame fra manutenzione e sicurezza. La PAS 55 Gestione della Manutenzione e compliance con gli standard di sicurezza: evoluzione verso l Asset Management secondo le linee guida della PAS 55, introduzione della normativa ISO 55000 Legame fra manutenzione

Dettagli

STATUTO ART. 1) DENOMINAZIONE FINALITA SEDE

STATUTO ART. 1) DENOMINAZIONE FINALITA SEDE ART. 1) DENOMINAZIONE FINALITA SEDE STATUTO L Associazione denominata CORILA - Consorzio per il coordinamento delle ricerche inerenti al sistema lagunare di Venezia, è costituita ai sensi degli artt. 14

Dettagli

The Verification Process in the ASTRI Project: the Verification Control Document (VCD)

The Verification Process in the ASTRI Project: the Verification Control Document (VCD) The Verification Process in the ASTRI Project: the Verification Control Document (VCD) L. Stringhetti INAF-IASF Milano on behalf of the ASTRI Collaboration 1 1 Summary The ASTRI/CTA project The ASTRI Verification

Dettagli

C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M

C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M C U R R I C U L U M V I T A E E T S T U D I O R U M Personal information Name Address E-mail FRANCESCA BIONDI DAL MONTE VIA E. FERMI N. 2-56021 CASCINA (PISA) f.biondi@sssup.it Place and date of birth

Dettagli

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO:

Ragazzi vietnamiti: (VIET L ANIMA HCM USSH) CLASSE 5 C: (21 TORTELLINI) 1. Trần Yến Ngọc 2. Nguyễn Ngọc Bách Châu AUTORI PROGETTO: Due mondi, due culture, due storie che si incontrano per dare vita a qualcosa di unico: la scoperta di ciò che ci rende unici ma fratelli. Per andare insieme verso EXPO 2015 Tutt altra storia Il viaggio

Dettagli

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS

PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS PerformAzioni International Workshop Festival 22nd February 3rd May 2013 LIV Performing Arts Centre Bologna, Italy APPLICATION FORM AND BANK DETAILS La domanda di partecipazione deve essere compilata e

Dettagli

2. Cos è una buona pratica

2. Cos è una buona pratica 2. Cos è una buona pratica Molteplici e differenti sono le accezioni di buona pratica che è possibile ritrovare in letteratura o ricavare da esperienze di osservatori nazionali e internazionali. L eterogeneità

Dettagli

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA 1. A norma degli articoli 14 e seguenti del Codice Civile è costituita la Fondazione dell

Dettagli

FORMAZIONE IN INGRESSO PER DOCENTI NEOASSUNTI IN ANNO DI PROVA ANNO SCOLASTICO 2014-15 AVVIO PERCORSO FORMATIVO

FORMAZIONE IN INGRESSO PER DOCENTI NEOASSUNTI IN ANNO DI PROVA ANNO SCOLASTICO 2014-15 AVVIO PERCORSO FORMATIVO FORMAZIONE IN INGRESSO PER DOCENTI NEOASSUNTI IN ANNO DI PROVA ANNO SCOLASTICO 2014-15 AVVIO PERCORSO FORMATIVO VERSO UN CODICE DEONTOLOGICO DEL DOCENTE Paolo Rigo paolo.rigo@istruzione.it ALCUNE SEMPLICI

Dettagli

IT Service Management

IT Service Management IT Service Management L'importanza dell'analisi dei processi nelle grandi e medie realtà italiane Evento Business Strategy 2.0 Firenze 25 settembre 2012 Giovanni Sadun Agenda ITSM: Contesto di riferimento

Dettagli

Master School F.lli Pesenti

Master School F.lli Pesenti luter.it DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA STRUTTURALE Master School F.lli Pesenti Politecnico di Milano Anno accademico 2008-2009 In collaborazione con: la I Facoltà di Ingegneria Civile - Ambientale Facoltà

Dettagli

Per far sviluppare appieno la

Per far sviluppare appieno la 2008;25 (4): 30-32 30 Maria Benetton, Gian Domenico Giusti, Comitato Direttivo Aniarti Scrivere per una rivista. Suggerimenti per presentare un articolo scientifico Riassunto Obiettivo: il principale obiettivo

Dettagli

Percorsi di qualità e trasparenza nell organizzazione, la gestione e il controllo interno delle ONG

Percorsi di qualità e trasparenza nell organizzazione, la gestione e il controllo interno delle ONG Lotta alla povertà, cooperazione allo sviluppo e interventi umanitari Percorsi di qualità e trasparenza nell organizzazione, la gestione e il controllo interno delle ONG Con il contributo del Ministero

Dettagli

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO

Presentazioni multimediali relative al senso del tatto DIMENSIONI LIVELLO INIZIALE LIVELLO INTERMEDIO LIVELLO AVANZATO PERCORSO DI INSEGNAMENTO/APPRENDIMENTO TIPO DI UdP: SEMPLICE (monodisciplinare) ARTICOLATO (pluridisciplinare) Progetto didattico N. 1 Titolo : Let s investigate the world with our touch! Durata: Annuale

Dettagli

Politecnico di Milano Scuola Master Fratelli Pesenti CONSTRUCTION INNOVATION SUSTAINABILITY ENGINEERING

Politecnico di Milano Scuola Master Fratelli Pesenti CONSTRUCTION INNOVATION SUSTAINABILITY ENGINEERING Innovazione nei contenuti e nelle modalità della formazione: il BIM per l integrazione dei diversi aspetti progettuali e oltre gli aspetti manageriali, gestionali, progettuali e costruttivi con strumento

Dettagli

Training Seminars Cooperate for an intelligent, sustainable and inclusive growth Trasform opportunities into projects

Training Seminars Cooperate for an intelligent, sustainable and inclusive growth Trasform opportunities into projects Training Seminars Cooperate for an intelligent, sustainable and inclusive growth Trasform opportunities into projects PRESENTATION Innovation plays a key role within the European political agenda and impacts

Dettagli

Process automation Grazie a oltre trent anni di presenza nel settore e all esperienza maturata in ambito nazionale e internazionale, Elsag Datamat ha acquisito un profondo know-how dei processi industriali,

Dettagli

Statuto dell Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF)

Statuto dell Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF) Statuto dell Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF) INDICE Articolo 1 - Finalità e natura dell Ente 2 Articolo 2 - Attività dell INAF 3 Articolo 3 - Principi di organizzazione 5 Articolo 4 - Organi 6

Dettagli

La collaborazione come strumento per l'innovazione.

La collaborazione come strumento per l'innovazione. La collaborazione come strumento per l'innovazione. Gabriele Peroni Manager of IBM Integrated Communication Services 1 La collaborazione come strumento per l'innovazione. I Drivers del Cambiamento: Le

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA

COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA COMINCIAMO A SENTIRCI UNA FAMIGLIA IL PRIMO GIORNO CON LA FAMIGLIA OSPITANTE FIRST DAY WITH THE HOST FAMILY Questa serie di domande, a cui gli studenti risponderanno insieme alle loro famiglie, vuole aiutare

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008

PMI. Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Nuovi standard PMI, certificazioni professionali e non solo Milano, 20 marzo 2009 PMI Organizational Project Management Maturity Model, OPM3 Second Edition 2008 Andrea Caccamese, PMP Prince2 Practitioner

Dettagli

Università di Camerino

Università di Camerino Università di Camerino FONDO DI ATENEO PER LA RICERCA Bando per il finanziamento di Progetti di Ricerca di Ateneo Anno 2014-2015 1. Oggetto del bando L Università di Camerino intende sostenere e sviluppare,

Dettagli

Guida per Auto Valutazione Secondo l EFQM GUIDA PER L APPLICAZIONE IONE DELLA METODOLOGIA DI AUTO VALUTAZIONE EFQM NEL PARTENARIATO

Guida per Auto Valutazione Secondo l EFQM GUIDA PER L APPLICAZIONE IONE DELLA METODOLOGIA DI AUTO VALUTAZIONE EFQM NEL PARTENARIATO GUIDA PER L APPLICAZIONE IONE DELLA METODOLOGIA DI AUTO VALUTAZIONE EFQM NEL PARTENARIATO 1 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. LA METODOLOGIA EFQM E IL QUESTIONARIO DI AUTO VALUTAZIONE... 4 3. LA METODOLOGIA

Dettagli

3. LO STAGE INTERNAZIONALE

3. LO STAGE INTERNAZIONALE 3. LO STAGE INTERNAZIONALE 3.1. IL CONCETTO La formazione professionale deve essere considerata un mezzo per fornire ai giovani la conoscenza teorica e pratica richiesta per rispondere in maniera flessibile

Dettagli

NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE

NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE NEUROSCIENZE EEDUCAZIONE AUDIZIONE PRESSO UFFICIO DI PRESIDENZA 7ª COMMISSIONE (Istruzione) SULL'AFFARE ASSEGNATO DISABILITÀ NELLA SCUOLA E CONTINUITÀ DIDATTICA DEGLI INSEGNANTI DI SOSTEGNO (ATTO N. 304)

Dettagli

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing

Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Microsoft Virtualizzazione con Microsoft Tecnologie e Licensing Profile Redirezione dei documenti Offline files Server Presentation Management Desktop Windows Vista Enterprise Centralized Desktop Application

Dettagli

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING

MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING MS OFFICE COMMUNICATIONS SERVER 2007 IMPLEMENTING AND MAINTAINING AUDIO/VISUAL CONFERENCING AND WEB CONFERENCING UN BUON MOTIVO PER [cod. E603] L obiettivo del corso è fornire le competenze e conoscenze

Dettagli

DTT : DECODER, SWITCH- OFF PROCESS, CNID. Roberto de Martino Contents and Multimedia Department RAK/AGCOM

DTT : DECODER, SWITCH- OFF PROCESS, CNID. Roberto de Martino Contents and Multimedia Department RAK/AGCOM DTT : DECODER, SWITCH- OFF PROCESS, CNID Roberto de Martino Contents and Multimedia Department RAK/AGCOM List of contents 1. Introduction 2. Decoder 3. Switch-off process 4. CNID Introduction 1. Introduction

Dettagli

L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non. conoscono. Marco Marchetti

L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non. conoscono. Marco Marchetti L Health Technology Assessment: tutti ne parlano, non tutti lo conoscono Marco Marchetti L Health Technology Assessment La valutazione delle tecnologie sanitarie, è la complessiva e sistematica valutazione

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

ITALIAN: SECOND LANGUAGE GENERAL COURSE

ITALIAN: SECOND LANGUAGE GENERAL COURSE ITALIAN: SECOND LANGUAGE GENERAL COURSE Externally set task Sample 2016 Note: This Externally set task sample is based on the following content from Unit 3 of the General Year 12 syllabus. Learning contexts

Dettagli

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo

1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo Prova di verifica classi quarte 1. Uno studente universitario, dopo aver superato tre esami, ha la media di 28. Nell esame successivo lo studente prende 20. Qual è la media dopo il quarto esame? A 26 24

Dettagli

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte

IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte IBM Cloud Computing - esperienze e servizi seconda parte Mariano Ammirabile Cloud Computing Sales Leader - aprile 2011 2011 IBM Corporation Evoluzione dei modelli di computing negli anni Cloud Client-Server

Dettagli

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto»

Presentazione per. «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Presentazione per «La governance dei progetti agili: esperienze a confronto» Pascal Jansen pascal.jansen@inspearit.com Evento «Agile Project Management» Firenze, 6 Marzo 2013 Agenda Due parole su inspearit

Dettagli

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969

Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN ESPERIENZA LAVORATIVA. Nome. Data di nascita 28 gennaio 1969 Curriculum Vitae INFORMAZIONI PERSONALI Nome FARHANG DAREHSHURI, NUSHIN Nazionalità Italiana Data di nascita 28 gennaio 1969 Titolo di studio Laurea in Ingegneria Elettronica conseguita presso il politecnico

Dettagli

CALDO SGUARDO GRECO PDF

CALDO SGUARDO GRECO PDF CALDO SGUARDO GRECO PDF ==> Download: CALDO SGUARDO GRECO PDF CALDO SGUARDO GRECO PDF - Are you searching for Caldo Sguardo Greco Books? Now, you will be happy that at this time Caldo Sguardo Greco PDF

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA?

L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA? OSSERVATORIO IT GOVERNANCE L OPPORTUNITÀ DEL RECUPERO DI EFFICIENZA OPERATIVA PUÒ NASCONDERSI NEI DATI DELLA TUA AZIENDA? A cura del Professor Marcello La Rosa, Direttore Accademico (corporate programs

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com VIOLENZE NEI LUOGHI DI LAVORO: COSA SONO? any action, incident or behaviour, that departs from reasonable conduct in which a person

Dettagli

Abbiamo un problema? 17/10/2012 ASPETTI LEGALI NELLE ATTIVITA SUBACQUEE BOLZANO 12 OTTOBRE 2012

Abbiamo un problema? 17/10/2012 ASPETTI LEGALI NELLE ATTIVITA SUBACQUEE BOLZANO 12 OTTOBRE 2012 ASPETTI LEGALI NELLE ATTIVITA SUBACQUEE BOLZANO 12 OTTOBRE 2012 La prevenzione primaria per la sicurezza delle attività subacquee professionali: risvolti procedurali, operativi, medici ed assicurativi

Dettagli

Complete, Sign, Scan & Send by Email to: mipet@simulationteam.com as soon as possible. MIPET 6 th Edition. MIPET FORM A Modello A 5 Pages: 1-5

Complete, Sign, Scan & Send by Email to: mipet@simulationteam.com as soon as possible. MIPET 6 th Edition. MIPET FORM A Modello A 5 Pages: 1-5 MIPET 6 th Edition International Master in Industrial Plant Engineering and Technologies of Genoa University MIPET FORM A Modello A 5 Pages: 1-5 To: MAGNIFICO RETTORE, UNIVERSITY OF GENOA Dipartimento

Dettagli

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili TITOLO I - PRINCIPI GENERALI Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione Art. 2 Principi normativi Art. 3 Finalità Art. 4 Destinatari degli interventi

Dettagli

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9

BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 pag. 16 di 49 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 BOSCH EDC16/EDC16+/ME9 Identificare la zona dove sono poste le piazzole dove andremo a saldare il connettore. Le piazzole sono situate in tutte le centraline Bosch

Dettagli

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office

Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit. Un Prodotto della Suite BOC Management Office Gestione delle Architetture e dei Servizi IT con ADOit Un Prodotto della Suite BOC Management Office Controllo Globale e Permanente delle Architetture IT Aziendali e dei Processi IT: IT-Governance Definire

Dettagli

Indicizzazione terza parte e modello booleano

Indicizzazione terza parte e modello booleano Reperimento dell informazione (IR) - aa 2014-2015 Indicizzazione terza parte e modello booleano Gruppo di ricerca su Sistemi di Gestione delle Informazioni (IMS) Dipartimento di Ingegneria dell Informazione

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi

Il business risk reporting: lo. gestione continua dei rischi 18 ottobre 2012 Il business risk reporting: lo strumento essenziale per la gestione continua dei rischi Stefano Oddone, EPM Sales Consulting Senior Manager di Oracle 1 AGENDA L importanza di misurare Business

Dettagli

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy

IT Service Management: il Framework ITIL. Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy IT Service Management: il Framework ITIL Dalmine, 20 Gennaio 2012 Deborah Meoli, Senior Consultant Quint Italy Quint Wellington Redwood 2007 Agenda Quint Wellington Redwood Italia IT Service Management

Dettagli

Zeroshell come client OpenVPN

Zeroshell come client OpenVPN Zeroshell come client OpenVPN (di un server OpenVpn Linux) Le funzionalità di stabilire connessioni VPN di Zeroshell vede come scenario solito Zeroshell sia come client sia come server e per scelta architetturale,

Dettagli

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not?

I was not you were not he was not she was not it was not we were not you were not they were not. Was I not? Were you not? Was she not? Il passato Grammar File 12 Past simple Il past simple inglese corrisponde al passato prossimo, al passato remoto e, in alcuni casi, all imperfetto italiano. Con l eccezione del verbo be, la forma del past

Dettagli

PRESTIGIOUS VILLAS. 1201 beverly hills - los angeles

PRESTIGIOUS VILLAS. 1201 beverly hills - los angeles OLIVIERI Azienda dinamica giovane, orientata al design metropolitano, da più di 80 anni produce mobili per la zona giorno e notte con cura artigianale. Da sempre i progetti Olivieri nascono dalla volontà

Dettagli

STATUTO DEL POLITECNICO DI MILANO

STATUTO DEL POLITECNICO DI MILANO Emanato con Decreto Rettorale n. 623/AG del 23 febbraio 2012 e pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 52 del 2 marzo 2012 STATUTO DEL POLITECNICO DI MILANO TITOLO I - DISPOSIZIONI GENERALI E PRINCIPI Art.

Dettagli

E INNOVAZIONE EFFICIENZA AND INNOVATION EFFICIENCY PER CRESCERE IN EDEFFICACIA TO GROW IN AND EFFECTIVENESS

E INNOVAZIONE EFFICIENZA AND INNOVATION EFFICIENCY PER CRESCERE IN EDEFFICACIA TO GROW IN AND EFFECTIVENESS Una società certificata di qualità UNI EN ISO 9001-2000 per: Progettazione ed erogazione di servizi di consulenza per l accesso ai programmi di finanziamento europei, nazionali e regionali. FIT Consulting

Dettagli