Kaspersky Administration Kit 8.0 GUIDA INTRODUTTIVA

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Kaspersky Administration Kit 8.0 GUIDA INTRODUTTIVA"

Transcript

1 Kaspersky Administration Kit 8.0 GUIDA INTRODUTTIVA V E R S I O N E D E L P R O G R A M M A : 8. 0 C F 1

2 Gentile utente, Grazie per aver scelto il nostro prodotto. Ci auguriamo che questa documentazione sia utile e fornisca risposte esaustive a gran parte delle domande relative al prodotto software. Qualsiasi riproduzione o distribuzione del materiale, incluse le traduzioni, è consentita solo previa autorizzazione scritta concessa da Kaspersky Lab. Il presente documento e le immagini grafiche correlate possono essere utilizzati a scopo esclusivamente informativo, non commerciale né personale. Kaspersky Lab si riserva il diritto di apportare modifiche al documento senza ulteriori notifiche. La versione più recente del documento è disponibile sul sito Web di Kaspersky Lab all'indirizzo Kaspersky Lab non è in alcun modo responsabile dei contenuti, della qualità, della rilevanza o dell'accuratezza dei materiali utilizzati nel presente documento i cui diritti sono detenuti da terze parti, né è da ritenersi responsabile per eventuali perdite associate all'utilizzo di tali materiali. In questo documento sono presenti marchi registrati e marchi di servizi che appartengono ai rispettivi proprietari. Data di revisione: 14/9/ Kaspersky Lab ZAO. Tutti i diritti riservati. 2

3 SOMMARIO INTRODUZIONE... 4 COME OTTENERE INFORMAZIONI SULL'APPLICAZIONE... 5 Fonti di informazioni per ulteriori ricerche... 5 Come contattare il servizio di assistenza tecnica... 6 Discussione sulle applicazioni Kaspersky Lab nel forum Web... 7 GUIDA INTRODUTTIVA... 8 Distribuire la protezione anti-virus... 8 Installazione di Kaspersky Administration Kit... 9 Configurazione iniziale della protezione anti-virus Creazione di un gruppo di amministrazione Installazione remota dell'applicazione anti-virus Verifica degli aggiornamenti dei database Configurazione delle notifiche Verifica del sistema di notifica e delle attività di scansione su richiesta Ricezione dei report Configurazione dell'installazione automatica delle applicazioni Attività quotidiane Visualizzazione dello stato della protezione anti-virus Visualizzazione del report sui virus rilevati Visualizzazione di informazioni su eventi importanti Attività periodiche Configurazione dei criteri dell'applicazione Configurazione delle impostazioni dell'applicazione anti-virus Stampa e salvataggio dei report Backup dei dati di Administration Server AGGIORNAMENTO DA KASPERSKY ADMINISTRATION KIT 6.X ALLA VERSIONE CONCLUSIONI KASPERSKY LAB

4 INTRODUZIONE Nel presente documento sono descritte le operazioni di base che un amministratore della protezione anti-virus deve eseguire per iniziare a usare Kaspersky Administration Kit e distribuire le applicazioni anti-virus Kaspersky Lab nella rete gestita. In questo documento il termine "applicazione" si riferisce a Kaspersky Administration Kit: le altre applicazioni anti-virus Kaspersky Lab, installate nei computer della rete e gestite tramite Kaspersky Administration Kit, sono denominate "applicazioni amministrate". Il documento descrive in dettaglio un semplice scenario di installazione, in cui un'applicazione anti-virus viene distribuita su diversi computer che eseguono un sistema operativo Microsoft Windows e tutti i computer client appartengono a un singolo gruppo di amministrazione. Questo rappresenta uno scenario tipico per il deployment nelle reti delle aziende di piccole o medie dimensioni, per cui si presuppongono le seguenti condizioni: I computer eseguono sistemi operativi che soddisfano i requisiti di sistema (per informazioni dettagliate, consultare la Guida al deployment). Tutti i computer appartengono a un dominio o a gruppi di lavoro. La rete include un controller di dominio. Il servizio nomi è basato sul protocollo NetBIOS. Questo documento descrive inoltre la procedura di aggiornamento dalle versioni 6.x alla versione 8.0 di Administration Kit. Informazioni dettagliate su Kaspersky Administration Kit sono disponibili nella Guida al deployment, nella Guida per l'amministratore e nella Guida di riferimento. Kaspersky Administration Kit consente di amministrare come un singolo sistema le applicazioni anti-virus Kaspersky Lab in tutta la rete. Utilizzando Administration Kit, un amministratore è in grado di: Creare gruppi di amministrazione, che consentono di gestire computer di tipo simile come una singola unità. Installare e disinstallare in remoto applicazioni anti-virus Kaspersky Lab. Amministrare in modo centralizzato tutte le applicazioni anti-virus installate nella rete, da un singolo computer. Gestire in modo centralizzato il download degli aggiornamenti dei database e dei moduli delle applicazioni amministrate e distribuirli a tutti i computer della rete. Ricevere notifiche relative agli eventi critici nell'esecuzione delle applicazioni anti-virus. Ricevere statistiche e report sull'esecuzione delle applicazioni anti-virus. Gestire le licenze di tutte le applicazioni anti-virus installate. Gestire in modo centralizzato gli oggetti inseriti nelle cartelle Quarantena o Backup dalle applicazioni anti-virus e gli oggetti per cui la disinfezione è stata rimandata. Gestire in modo centralizzato qualsiasi applicazione di terze parti installata nella rete. La soluzione Kaspersky Administration Kit comprende tre componenti principali: Administration Server centralizza l'archiviazione delle informazioni sulle applicazioni amministrate Kaspersky Lab installate nella rete aziendale e sulla relativa gestione. 4

5 C O M E O T T E N E R E I N F O R M A Z I O N I S U L L ' A P P L I C A Z I O N E Network Agent coordina l'interazione tra Administration e le applicazioni Kaspersky Lab installate in particolari workstation o server. Questo componente supporta tutte le applicazioni Windows incluse nella linea di prodotti Kaspersky Open Space Security. Per le applicazioni Novell e Unix di Kaspersky Lab sono disponibili versioni distinte di Network Agent. Administration Console fornisce un'interfaccia utente per i servizi di amministrazione di Administration Server e Network Agent. Il modulo di gestione è implementato come uno snap-in di Microsoft Management Console (MMC). COME OTTENERE INFORMAZIONI SULL'APPLICAZIONE In caso di domande relative all'acquisto, all'installazione o all'utilizzo dell'applicazione, è possibile trovare rapidamente le risposte appropriate. Kaspersky Lab fornisce diverse fonti di informazioni sull'applicazione, tra cui è possibile scegliere quella più indicata in base al livello di importanza e urgenza delle domande. IN QUESTA SEZIONE: Fonti di informazioni per ulteriori ricerche... 5 Come contattare il servizio di assistenza tecnica... 6 Discussione sulle applicazioni Kaspersky Lab nel forum Web... 7 FONTI DI INFORMAZIONI PER ULTERIORI RICERCHE È possibile accedere alle seguenti fonti di informazioni sull'applicazione: pagina dell'applicazione nel sito Web di Kaspersky Lab; pagina della Knowledge Base dell'applicazione nel sito Web del servizio di assistenza tecnica; guida in linea installata; documentazione sull'applicazione installata. Pagina dell'applicazione nel sito Web di Kaspersky Lab Questa pagina fornisce informazioni generali sulle funzionalità e le opzioni dell'applicazione. Pagina della Knowledge Base dell'applicazione nel sito Web del servizio di assistenza tecnica Questa pagina contiene articoli pubblicati dagli esperti del servizio di assistenza tecnica. Tali articoli contengono informazioni utili, suggerimenti e domande frequenti sull'acquisto, l'installazione e l'utilizzo dell'applicazione. Gli articoli sono organizzati per argomenti, ad esempio "Gestione delle licenze", "Aggiornamenti dei database" o "Risoluzione dei problemi". Le informazioni fornite negli articoli riguardano non solo la specifica applicazione, ma anche altri prodotti Kaspersky Lab. Oltre a fornire notizie sul servizio di assistenza tecnica. 5

6 Guida in linea Il pacchetto di installazione dell'applicazione contiene una documentazione in linea completa, che offre descrizioni dettagliate delle funzionalità dell'applicazione. Per aprire la Guida, selezionare la Guida di Kaspersky Administration Kit nel menu Guida della console. In caso di domande su una specifica finestra dell'applicazione è possibile utilizzare la Guida sensibile al contesto, facendo clic sul pulsante Guida o premendo <F1> nella finestra su cui occorrono informazioni. Documentazione La documentazione inclusa con l'applicazione è pensata per fornire tutte le informazioni necessarie. I documenti che la compongono sono i seguenti: La Guida per l'amministratore fornisce una descrizione della funzione, dei concetti di base, delle caratteristiche e degli schemi generali relativi all'utilizzo di Kaspersky Administration Kit. La Guida al deployment fornisce una descrizione delle procedure di installazione dei componenti di Kaspersky Administration Kit, nonché dell'installazione remota delle applicazioni anti-virus nelle più comuni reti di computer. La Guida introduttiva fornisce indicazioni passo passo per gli amministratori della protezione anti-virus, consentendo loro di iniziare a utilizzare rapidamente Kaspersky Administration Kit e distribuire le applicazioni anti-virus Kaspersky Lab nella rete gestita. La Guida di riferimento fornisce una panoramica di Kaspersky Administration Kit e descrizioni dettagliate delle relative funzionalità. Questi documenti sono disponibili in formato PDF nel pacchetto di distribuzione di Kaspersky Administration Kit (CD di installazione). I file della documentazione possono essere scaricati dalla pagina dell'applicazione sul sito Web di Kaspersky Lab. COME CONTATTARE IL SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA Per ottenere informazioni sull'applicazione, è possibile contattare il servizio di assistenza tecnica telefonicamente o via Internet. Quando si contatta il servizio di assistenza tecnica, è necessario fornire informazioni sulla licenza del prodotto Kaspersky Lab di cui si esegue l'amministrazione tramite Kaspersky Administration Kit. Gli esperti del servizio di assistenza tecnica risponderanno a tutte le domande sull'installazione e l'utilizzo dell'applicazione non trattate negli argomenti della Guida. Se il computer è stato infettato, gli esperti forniranno l'assistenza necessaria per neutralizzare le conseguenze dell'attività del malware. Prima di contattare il servizio di assistenza tecnica, consultare le regole dell'assistenza tecnica per i prodotti Kaspersky Lab Assistenza tecnica tramite È possibile inviare una domanda agli specialisti del servizio di assistenza tecnica compilando il modulo Web Helpdesk all'indirizzo La domanda può essere formulata in russo, inglese, tedesco, francese o spagnolo. Per inviare una richiesta tramite , è necessario specificare l'id cliente, ottenuto nel corso della registrazione sul sito Web del servizio di assistenza tecnica, e la password corrispondente. Se non si ancora utenti registrati delle applicazioni Kaspersky Lab, è possibile compilare il modulo di registrazione(https://support.kaspersky.com/en/personalcabinet/registration/form/?lang=it). Durante la registrazione è necessario immettere il codice di attivazione dell'applicazione o il numero di serie della chiave di licenza. 6

7 C O M E O T T E N E R E I N F O R M A Z I O N I S U L L ' A P P L I C A Z I O N E Il servizio di assistenza tecnica invierà una risposta alla Pagina personale dell'utente (https://support.kaspersky.com/en/personalcabinet?lang=it), nonché all'indirizzo specificato nella richiesta. Nel modulo di richiesta del sito Web descrivere il problema che si è verificato. Specificare le seguenti informazioni nei campi obbligatori: Tipo di richiesta. Specificare l'argomento che riflette la natura generale del problema, ad esempio "Problemi di installazione/rimozione dell'applicazione" o "Disinfezione dai virus". Se non è disponibile l'argomento appropriato, selezionare "Domanda di carattere generale". Nome e numero di versione dell'applicazione. Descrizione della richiesta. Descrivere il problema che si è verificato, fornendo quanti più dettagli possibile. ID cliente e password. Immettere l'id cliente e la password ottenuti durante la registrazione sul sito Web del servizio di assistenza tecnica. Indirizzo . Gli esperti del servizio di assistenza tecnica invieranno una risposta alla domanda a questo indirizzo . Assistenza tecnica telefonica In caso di problemi urgenti, è possibile chiamare il servizio di assistenza tecnica locale. Prima di contattare il servizio di assistenza tecnica russo (http://support.kaspersky.ru/support/support_local) o internazionale (http://support.kaspersky.com/it/support/international), raccogliere tutte le informazioni (elencate all'indirizzo sul computer in uso e le applicazioni installate. In tal modo, gli specialisti potranno fornire supporto più rapidamente. DISCUSSIONE SULLE APPLICAZIONI KASPERSKY LAB NEL FORUM WEB Se la domanda non richiede una risposta immediata, è possibile sottoporla agli esperti di Kaspersky Lab e ad altri utenti nei forum Kaspersky all'indirizzo Nel forum è possibile visualizzare le discussioni esistenti, lasciare commenti, creare nuovi argomenti o utilizzare il motore di ricerca per trovare specifiche informazioni. 7

8 GUIDA INTRODUTTIVA Per assicurare una protezione anti-virus completa dell'azienda, è necessario: Distribuire la protezione anti-virus nei computer della rete (vedere la sezione "Deployment della protezione antivirus" a pagina 8). Eseguire attività periodiche (vedere a pagina 15), che consentono di monitorare lo stato della protezione antivirus. Eseguire periodicamente attività aggiuntive (vedere la sezione "Attività periodiche" a pagina 16), per mantenere aggiornata la protezione anti-virus e reagire tempestivamente ai problemi che si verificano. Nelle sezioni seguenti del presente documento sono descritte in dettaglio queste operazioni. IN QUESTA SEZIONE: Distribuire la protezione anti-virus... 8 Attività quotidiane Attività periodiche DISTRIBUIRE LA PROTEZIONE ANTI-VIRUS Per distribuire la protezione anti-virus nella rete aziendale: 1. Installare Administration Server e Administration Console (vedere la sezione "Installazione di Kaspersky Administration Kit" a pagina 9). 2. Modificare le impostazioni iniziali e distribuire il sistema di protezione anti-virus aziendale utilizzando la procedura Avvio rapido guidato (vedere la sezione "Configurazione iniziale della protezione anti-virus" a pagina 10). 3. Creare i gruppi di amministrazione (vedere la sezione "Creazione di un gruppo di amministrazione" a pagina 11) e aggiungervi i computer client. I gruppi di amministrazione consentono di gestire un insieme di computer client come un unico elemento, utilizzando criteri e attività di gruppo. 4. Installare in remoto su computer selezionati applicazioni anti-virus Kaspersky Lab che supportano la gestione tramite Kaspersky Administration Kit (vedere la sezione "Installazione remota dell'applicazione anti-virus" a pagina 11). In questa fase è inoltre opportuno verificare il corretto funzionamento delle applicazioni anti-virus installate nei computer client. 5. Verificare che i database dell'applicazione vengano aggiornati correttamente nei computer client (vedere la sezione "Verifica degli aggiornamenti dei database" a pagina 12). 6. Configurare il sistema di notifica, che segnala gli eventi che si verificano durante l'esecuzione della protezione anti-virus nei computer client (vedere la sezione "Configurazione delle notifiche" a pagina 13). 7. Eseguire attività su richiesta e verificare che il sistema di notifica funzioni correttamente (vedere la sezione "Verifica della distribuzione delle notifiche e dell'attività di scansione su richiesta" a pagina 13). 8. Visualizzare i report e configurare l'invio automatico tramite dei report desiderati (vedere la sezione "Ricezione dei report" a pagina 14). 8

9 9. Configurare l'installazione automatica delle applicazioni anti-virus nei nuovi computer della rete (vedere la sezione "Configurazione dell'installazione automatica delle applicazioni" a pagina 14). Una volta completate queste operazioni, il sistema di protezione anti-virus sarà implementato nella rete aziendale. INSTALLAZIONE DI KASPERSKY ADMINISTRATION KIT Administration Kit è composto da due componenti necessari, Administration Server e Administration Console. Per installare questi componenti sullo stesso computer: 1. Selezionare un computer in cui installare Administration Kit. È consigliabile installare Administration Kit in un computer membro del dominio. È possibile installare Kaspersky Administration Kit 8.0 come un aggiornamento di un'installazione esistente della versione 5.x o 6.x, senza rimuovere l'installazione esistente. È sufficiente eseguire l'installazione sul computer in cui è installata la versione precedente. Le impostazioni esistenti verranno riutilizzate dai nuovi componenti. È consigliabile eseguire l'installazione utilizzando i diritti di amministratore di dominio. In tal modo, sarà possibile creare automaticamente i gruppi KLAdmins e KLOperators e fornire i diritti necessari all'account utilizzato per l'esecuzione di Administration Server. 2. Avviare il file eseguibile setup.exe dal CD di installazione e seguire le istruzioni dell'installazione guidata. 3. Selezionare l'installazione standard, nel corso della quale la maggior parte delle impostazioni viene determinata automaticamente. L'installazione personalizzata è descritta in dettaglio nella Guida al deployment di Kaspersky Administration Kit. Verranno innanzitutto installati nel computer i seguenti programmi ausiliari, necessari per l'esecuzione dell'applicazione, se non sono già presenti: Microsoft Windows Installer 3.1; Microsoft Data Access Components (MDAC) 2.8; Microsoft.NET Framework 2.0; Microsoft SQL Server 2005 Express Edition. Queste applicazioni ausiliarie non richiedono alcuna attività di manutenzione o amministrazione. 4. Durante la fase successiva della procedura guidata, i file dell'applicazione verranno installati nel computer e verrà creato il database in cui Administration Server memorizza le informazioni sulla protezione anti-virus dell'azienda. Al termine della procedura guidata, è possibile avviare Administration Console e configurare le impostazioni dell'applicazione vedere la sezione "Configurazione iniziale della protezione anti-virus" a pagina 10). È anche possibile scegliere di installare Administration Console in un computer distinto e gestire Administration Server tramite la rete. A tale scopo, specificare l'opzione per l'installazione personalizzata nel corso dell'installazione guidata e, nella finestra di selezione dei componenti, selezionare solo la casella accanto al componente Administration Console. Al termine dell'installazione di Administration Console, è necessario connettersi all'administration Server da gestire avviando Administration Console. Nella finestra visualizzata specificare il nome del computer in cui è installato Administration Server e le impostazioni dell'account utilizzato per la connessione. Una volta stabilita la connessione, è possibile gestire il sistema di protezione anti-virus in modo completo. 9

10 CONFIGURAZIONE INIZIALE DELLA PROTEZIONE ANTI-VIRUS La configurazione della protezione anti-virus viene eseguita nel corso della procedura guidata avviata alla prima esecuzione di Administration Console. Per eseguire la configurazione iniziale della protezione anti-virus aziendale utilizzando la procedura Avvio rapido guidato: 1. Specificare la licenza che verrà utilizzata dalle applicazioni gestite tramite Kaspersky Administration Kit, indicando se applicarla automaticamente ai nuovi computer inseriti nei gruppi di amministrazione. È possibile scegliere di saltare questa operazione e aggiungere la licenza in un secondo momento. 2. Attendere finché Administration Server non avrà completato il polling della rete e rilevato i computer al suo interno. 3. Configurare il sistema di notifica tramite , che fornirà le informazioni sul funzionamento della protezione anti-virus. Tali impostazioni potranno essere modificate in un secondo momento nelle proprietà di Administration Server (per ulteriori dettagli, consultare la Guida di riferimento). 4. Avviare la creazione di criteri e attività per le applicazioni anti-virus, utilizzate per assicurare che i sistemi di protezione anti-virus funzionino correttamente in tutta la rete aziendale. I criteri di Kaspersky Administration Kit definiscono le impostazioni generali relative all'esecuzione delle applicazioni amministrate, mentre le attività definiscono in che modo le applicazioni eseguiranno determinate operazioni. Verranno creati i seguenti oggetti: Criteri di livello superiore per Kaspersky Anti-Virus per Windows Workstations e Kaspersky Anti-Virus per Windows Servers con le impostazioni predefinite. È possibile visualizzare e modificare le impostazioni del criterio in un secondo momento. Per impedire agli utenti di modificare le impostazioni di un criterio, utilizzare l'icona per tali impostazioni. Attività di gruppo di livello superiore per l'aggiornamento dei database dell'applicazione nei computer client con le impostazioni predefinite (per Kaspersky Anti-Virus per Windows Workstations e Kaspersky Anti-Virus per Windows Servers). Queste attività sono configurate in modo da consentire ai computer client di ricevere gli aggiornamenti da Administration Server. Per informazioni dettagliate sugli altri metodi per ottenere gli aggiornamenti, visitare il sito Web di Kaspersky Lab (http://www.kaspersky.com/it/avupdates). Attività di scansione anti-virus per i computer client con le impostazioni predefinite (per Kaspersky Anti- Virus per Windows Workstations e Kaspersky Anti-Virus per Windows Servers). Attività di Administration Server per il download degli aggiornamenti da Internet con le impostazioni predefinite. Questa attività scarica gli aggiornamenti di database e moduli dell'applicazione dai server di aggiornamento Kaspersky Lab e li posiziona nella cartella condivisa specificata durante l'installazione di Administration Server. I computer client possono copiare gli aggiornamenti da questa cartella condivisa in Administration Server. In seguito è possibile ottimizzare il processo di aggiornamento per i computer client, distribuendo gli aggiornamenti agli Administration Server slave e utilizzando gli Update Agent. Attività di backup per Administration Server con le impostazioni predefinite. Questa attività crea una copia di backup dei dati di Administration Server, inclusi il database di informazioni, la struttura dei gruppi di amministrazione, i pacchetti di installazione disponibili e il certificato di Administration Server. Attività di Administration Server per l'invio di report. Per impostazione predefinita, Administration Server invia un report giornaliero sul livello della protezione anti-virus all'indirizzo specificato nel corso della procedura Avvio rapido guidato. 10

11 5. Al termine della creazione di tali criteri e attività, Administration Server avvierà le attività di aggiornamento. È possibile accedere al passaggio successivo della procedura guidata senza attendere il completamento di questa attività. Le informazioni sugli aggiornamenti copiati nella cartella condivisa verranno visualizzate nel nodo Archivi / Aggiornamenti della struttura della console. 6. Nell'ultima finestra specificare se si desidera avviare la Distribuzione guidata subito dopo il completamento della procedura Avvio rapido guidato (vedere la sezione "Installazione remota dell'applicazione anti-virus" a pagina 11). CREAZIONE DI UN GRUPPO DI AMMINISTRAZIONE Per aggiungere un nuovo gruppo di amministrazione: 1. Nella struttura della console selezionare il gruppo in cui inserire il nuovo gruppo. 2. Selezionare la scheda Gruppi e nel riquadro attività fare clic sul collegamento Crea un sottogruppo. 3. Immettere il nome del nuovo gruppo nella finestra visualizzata, quindi fare clic su OK. Administration Console verrà aperto del gruppo creato. 4. Per spostare computer client dal gruppo Computer non assegnati al gruppo di amministrazione appena creato, fare clic sul collegamento Aggiungi computer al gruppo nel riquadro attività, quindi seguire le istruzioni della procedura guidata. I computer del gruppo verranno visualizzati nel riquadro dei risultati del nodo nidificato Computer client. Per spostare un insieme di computer nel gruppo di amministrazione, tenendo conto di qualsiasi criterio, aprire il menu di scelta rapida del nodo Computer non assegnati e selezionare Cerca. Una volta trovati i computer desiderati, utilizzare il comando Sposta nel gruppo del menu di scelta rapida. Per informazioni dettagliate, consultare la Guida per l'amministratore di Kaspersky Administration Kit. INSTALLAZIONE REMOTA DELL'APPLICAZIONE ANTI-VIRUS Questa sezione descrive una descrizione dell'installazione remota di Kaspersky Anti-Virus per Windows Workstations. La procedura di installazione remota è simile per tutte le altre applicazioni anti-virus Kaspersky Lab. Alcune applicazioni Kaspersky Lab che è possibile gestire con Kaspersky Administration Kit possono essere installate solo in locale nei computer client. Per informazioni dettagliate, fare riferimento alla Guida delle relative applicazioni. Per installare in remoto Kaspersky Anti-Virus per Windows Workstations: 1. Nella struttura della console selezionare il nodo Administration Server. 2. Nella sezione Distribuzione del riquadro attività fare clic sul collegamento Avvia distribuzione. 3. Nella procedura guidata visualizzata selezionare il pacchetto di installazione Kaspersky Anti-Virus per Windows Workstations. Questo pacchetto viene creato durante l'installazione di Administration Server e contiene le impostazioni predefinite dell'applicazione. Insieme all'applicazione viene sempre installato Network Agent. 4. Specificare i computer o il gruppo di amministrazione come host di destinazione per l'installazione dell'applicazione. 5. Specificare il file di chiave della licenza, se non è stato specificato durante la creazione del pacchetto di installazione. 11

12 6. Specificare se i computer host devono essere riavviati dopo l'installazione di Kaspersky Anti-Virus per Windows Workstations. 7. Se è stato selezionato un insieme di host per l'installazione, specificare se si desidera spostarli in un altro gruppo di amministrazione. 8. Specificare un account da utilizzare per accedere ai computer client. Se l'account di Administration Server dispone dei diritti di amministratore per i computer client, selezionare l'opzione Installa tramite Network Agent. 9. Avviare l'installazione remota dell'applicazione. Una volta completata l'attività di installazione remota, Kaspersky Anti-Virus per Windows Workstations e Network Agent verranno installati nei computer host specificati. È possibile eseguire l'installazione remota sui computer che eseguono Kaspersky Anti-Virus per Windows Workstations 5.x o 6.x. In tal caso, la versione esistente di Kaspersky Anti-Virus sarà rimossa e verrà sostituita da Kaspersky Anti- Virus 6.0 MP4. Per verificare il corretto completamento dell'installazione, selezionare il nodo Computer client del gruppo di amministrazione in cui è stata effettuata la distribuzione oppure il nodo Rete. Individuare i computer desiderati nel riquadro dei risultati e visualizzare le informazioni sulle applicazioni installate nella colonna Agent/Anti-virus. Se la colonna contiene due segni più (+), l'installazione di Network Agent e Kaspersky Anti-Virus per Windows Workstations è stata completata. La colonna Stato protezione in tempo reale deve contenere il valore In corso. VERIFICA DEGLI AGGIORNAMENTI DEI DATABASE Il sistema di protezione anti-virus funziona correttamente solo se sono disponibili le versioni più recenti dei database. Pertanto, è necessario verificare che l'attività di download degli aggiornamenti nell'archivio da parte di Administration Server e l'attività di aggiornamento dei database nei computer client vengano eseguite correttamente. Per verificare l'aggiornamento dei database: 1. In Administration Console passare al nodo Attività di Kaspersky Administration Kit e selezionare l'attività di download degli aggiornamenti nell'archivio. 2. Aprire la finestra delle proprietà dell'attività, scegliendo Proprietà dal menu di scelta rapida. 3. Selezionare la scheda Testing degli aggiornamenti. 4. Selezionare la casella Testing degli aggiornamenti prima della distribuzione. 5. Nel campo Attività di testing degli aggiornamenti selezionare un'attività tra quelle esistenti utilizzando il pulsante Seleziona. È anche possibile creare una nuova attività di testing degli aggiornamenti. A tale scopo, fare clic sul pulsante Crea nuova attività e seguire le istruzioni della procedura guidata. Durante la creazione di una nuova attività di testing degli aggiornamenti, Administration Server genera attività ausiliarie di aggiornamento di gruppo e scansione su richiesta. È consigliabile eseguire l'attività di testing degli aggiornamenti in computer protetti con le impostazioni di configurazione del software più tipiche della rete LAN aziendale. Questo approccio aumenta la qualità della scansione, riducendo al minimo il rischio di falsi allarmi e la probabilità di rilevamento di virus durante la scansione. Se vengono rilevati virus nei computer di prova, l'attività di testing degli aggiornamenti verrà considerata non riuscita. Una volta applicate le impostazioni specificate, l'attività di testing degli aggiornamenti verrà avviata prima della distribuzione dei database. Administration Server scaricherà gli aggiornamenti dall'origine, li salverà in un archivio temporaneo ed eseguirà l'attività di testing degli aggiornamenti. Se l'attività viene completata correttamente, gli aggiornamenti saranno copiati dall'archivio temporaneo nella cartella condivisa in Administration Server e distribuiti a tutti gli altri computer per cui Administration Server è l'origine degli aggiornamenti. 12

13 Se i risultati dell'attività di testing degli aggiornamenti mostrano che gli aggiornamenti presenti nell'archivio temporaneo non sono corretti o se l'attività di testing viene completata con un errore, gli aggiornamenti non verranno copiati nella cartella condivisa e Administration Server manterrà il set di aggiornamenti precedente. Di conseguenza, nemmeno le attività con il tipo di pianificazione Quando vengono scaricati nuovi aggiornamenti nell'archivio verranno avviate. Tali operazioni verranno eseguite al successivo avvio dell'attività di download degli aggiornamenti di Administration Server, se il test dei nuovi aggiornamenti verrà completato correttamente. CONFIGURAZIONE DELLE NOTIFICHE Per configurare le notifiche relative agli eventi sul funzionamento del sistema anti-virus: 1. Selezionare un criterio per l'applicazione anti-virus nella cartella Criteri del gruppo di amministrazione (ad esempio, Kaspersky Anti-Virus per Windows Workstations). 2. Nella sezione Azioni del riquadro attività fare clic sul collegamento Configura notifiche. 3. Selezionare gli eventi desiderati e specificare il metodo di invio delle relative notifiche. A tale scopo, fare clic sul pulsante Proprietà e selezionare le caselle di controllo accanto ai metodi di notifica desiderati nella sezione Notifica eventi. Le opzioni disponibili sono: Notifica tramite . Notifica tramite NET SEND. Notifica tramite l'esecuzione di file eseguibile o script. Notifica tramite SNMP. Per verificare la distribuzione delle notifiche, è sufficiente impostare una notifica per gli eventi Rilevamento di virus, worm, Trojan e malware e Rilevamento di un oggetto potenzialmente infetto (vedere la sezione "Verifica della distribuzione delle notifiche e dell'attività di scansione su richiesta" a pagina 13). 4. Modificare le impostazioni di notifica facendo clic sul collegamento Impostazioni nella sezione Notifica eventi e specificare le impostazioni desiderate. Per impostazione predefinita, verranno utilizzate le impostazioni di notifica di Administration Server. Utilizzare il pulsante Test per inviare manualmente un messaggio di prova. Facendo clic su questo pulsante, verrà visualizzata una finestra relativa all'invio della notifica di prova. In caso di errori, verranno visualizzate informazioni dettagliate sull'errore. Le modifiche apportate ai metodi di notifica saranno effettive non appena salvate le impostazioni del criterio e applicato il criterio ai computer client del gruppo di amministrazione. VERIFICA DEL SISTEMA DI NOTIFICA E DELLE ATTIVITÀ DI SCANSIONE SU RICHIESTA Per verificare la distribuzione delle notifiche degli eventi e la corretta esecuzione delle attività di scansione su richiesta: 1. Tentare di copiare il "virus" di prova Eicar in un computer protetto. Se l'attività di protezione in tempo reale del file system funziona correttamente, l'operazione di copia non sarà consentita. Si riceverà una notifica di rilevamento del virus e verrà visualizzato il record corrispondente nel nodo Eventi della parte superiore della struttura della console. 2. Arrestare l'attività di protezione del file system in tempo reale e copiare il "virus" Eicar nel computer client. Abilitare nuovamente la protezione del file system in tempo reale. 3. Avviare l'attività di gruppo di scansione dei computer client. Il "virus" di prova sarà rilevato durante l'esecuzione dell'attività. Si riceverà una notifica di rilevamento del virus e verrà visualizzato il record corrispondente nel nodo Selezioni di eventi e computer / Eventi / Eventi recenti della struttura della console. 13

14 Il "virus" di prova NON È UN VIRUS e non contiene codice potenzialmente dannoso per il computer. Tuttavia, la maggior parte dei prodotti anti-virus lo identifica come tale. Il "virus" di prova può essere scaricato dal sito Web ufficiale dell'organizzazione EICAR, all'indirizzo RICEZIONE DEI REPORT È possibile visualizzare report che riepilogano lo stato della protezione anti-virus nel nodo Report e notifiche della struttura della console. I report sono basati sui dati memorizzati nel registro eventi di Kaspersky Administration Kit in Administration Server. Nella scheda Statistiche sono visualizzate varie informazioni, suddivise in diverse sezioni: Stato della protezione, Distribuzione, Aggiornamenti, Statistiche anti-virus e Informazioni generali. Ogni sezione include una serie di riquadri informazioni contenenti diagrammi, grafici o descrizioni di testo. È possibile modificare i riquadri e il loro aspetto utilizzando il pulsante. È inoltre possibile creare report più dettagliati utilizzando i modelli. A tale scopo, selezionare il nodo nidificato con il nome del modello di report desiderato. In alternativa, selezionare il nodo Report e notifiche nel riquadro attività, scegliere la scheda Report, quindi fare clic sul collegamento corrispondente al nome del report desiderato. Sono disponibili diversi modelli standard per la creazione di vari tipi di report sullo stato della protezione anti-virus: Report sulla versione del software Kaspersky. Report sui virus. Report sui computer più infetti. Report sulle applicazioni incompatibili. Report sugli utenti dei computer infetti. Report sulla copertura della protezione. Report sul registro applicazioni. Report sullo stato della protezione. Report sull'utilizzo delle licenze. Report sull'utilizzo dei database anti-virus. Report sugli errori. Ad esempio, se si crea un report sul livello di attività dei virus, sarà possibile visualizzare le informazioni su tutti i rilevamenti di virus registrati da Kaspersky Administration Kit. Sono disponibili ulteriori report, visualizzabili selezionando il modello di report desiderato. I report sono visualizzati come nodi nidificati nel nodo Report e notifiche della struttura della console. È anche possibile creare modelli di report personalizzati (per ulteriori informazioni, consultare la Guida di riferimento di Kaspersky Administration Kit). CONFIGURAZIONE DELL'INSTALLAZIONE AUTOMATICA DELLE APPLICAZIONI Per installare automaticamente le applicazioni nei nuovi computer aggiunti a un gruppo di amministrazione: 1. Aprire la finestra delle proprietà del gruppo di amministrazione desiderato. 2. Selezionare la scheda Installazione automatica. 14

15 3. Specificare i pacchetti di installazione da installare nei nuovi computer selezionando le caselle accanto ai nomi dei pacchetti di installazione per le applicazioni desiderate, quindi fare clic sul pulsante OK. Verranno create attività di gruppo che saranno eseguite nei computer client subito dopo l'aggiunta al gruppo di amministrazione. ATTIVITÀ QUOTIDIANE Per tenere traccia dello stato della protezione anti-virus, è consigliabile monitorare quotidianamente quanto segue: stato della protezione anti-virus della rete (vedere la sezione "Visualizzazione dello stato della protezione antivirus" a pagina 15); report sui virus rilevati nella rete (vedere la sezione "Visualizzazione del report sui virus rilevati" a pagina 15); report su eventi importanti relativi all'esecuzione delle applicazioni anti-virus (vedere la sezione "Visualizzazione di informazioni su eventi importanti" a pagina 16). VISUALIZZAZIONE DELLO STATO DELLA PROTEZIONE ANTI-VIRUS È possibile tenere traccia dello stato generale della protezione anti-virus nel riquadro attività di Administration Server <nome computer>. Nei riquadri informazioni di questo nodo sono visualizzate informazioni generali sullo stato delle varie aree di funzionalità dell'applicazione: deployment della protezione nei computer della rete; creazione della struttura dei gruppi di amministrazione contenente i computer gestiti; funzionamento della protezione nei computer client; scansione dei computer client; aggiornamento dei database dell'applicazione e dei moduli dell'applicazione; esecuzione di monitoraggio e notifiche. Utilizzando le icone a colori presenti nei riquadri informazioni, è possibile valutare rapidamente lo stato della protezione anti-virus. Se l'icona è verde, tutte le attività necessarie correlate a questa area di funzionalità sono già state completate. Se l'icona è gialla o rossa, questa area di funzionalità richiede attenzione e potrebbe essere necessario eseguire alcune operazioni. Oltre all'indicazione a colori, ogni sezione contiene una breve descrizione dello stato o del problema, nonché collegamenti che è possibile utilizzare per l'esecuzione delle attività principali. Per informazioni dettagliate sullo stato della protezione anti-virus, selezionare il nodo Report e notifiche. VISUALIZZAZIONE DEL REPORT SUI VIRUS RILEVATI Per visualizzare le informazioni di riepilogo sui virus rilevati, passare al nodo Report e notifiche e, nella scheda Statistiche del riquadro dei risultati, selezionare la sezione Statistiche anti-virus. Nei riquadri informazioni verrà visualizzato un riepilogo delle attività nel corso delle ultime 24 ore. Le informazioni visualizzate per impostazione predefinita includono: Cronologia delle attività dei virus. Virus più frequenti. 15

16 Computer infetti più di frequente. Utenti che hanno causato infezioni più di frequente. Visualizzazione del report sui virus rilevati nella rete, selezionare la scheda Report e, nella sezione Report di base, fare clic sul collegamento con il nome del report desiderato: Report sui virus. Report sui computer più infetti. Report sugli utenti dei computer infetti. Una volta selezionato il report desiderato, nel riquadro dei risultati verranno visualizzate le informazioni dettagliate raccolte dal momento dell'installazione di Administration Server. È possibile specificare l'intervallo di tempo relativo al report oppure il set di campi visualizzati (per informazioni dettagliate, consultare la Guida di riferimento di Kaspersky Administration Kit). VISUALIZZAZIONE DI INFORMAZIONI SU EVENTI IMPORTANTI Per visualizzare informazioni sugli eventi importanti relativi all'esecuzione delle applicazioni, selezionare il nodo Selezioni di eventi e computer / Eventi nella struttura della console. Nel riquadro attività scegliere la selezione eventi desiderata facendo clic sul collegamento corrispondente nella sezione Selezioni predefinite. Per visualizzare gli eventi più recenti, fare clic sul collegamento Eventi recenti nel riquadro dei risultati. Verrà visualizzata una tabella contenente informazioni dettagliate su ciascun evento. Per impostazione predefinita, verranno visualizzati tutti gli eventi verificatisi nel corso dell'ultima settimana. È possibile filtrare gli eventi visualizzati utilizzando i collegamenti Eventi critici, Errori funzionali e Avvisi. È inoltre possibile creare una selezione eventi personalizzata (per ulteriori informazioni, consultare la Guida di riferimento di Kaspersky Administration Kit). ATTIVITÀ PERIODICHE Durante l'amministrazione del sistema di protezione anti-virus sarà necessario eseguire occasionalmente alcune attività aggiuntive, tra cui: Configurazione dei criteri dell'applicazione (vedere a pagina 16). Configurazione delle impostazioni dell'applicazione anti-virus (vedere a pagina 17). Stampa e salvataggio dei report (vedere a pagina 17). Backup dei dati di Administration Server (vedere a pagina 17). Per informazioni su tutte le attività disponibili, consultare la Guida per l'amministratore, la Guida al deployment e la Guida di riferimento di Kaspersky Administration Kit. CONFIGURAZIONE DEI CRITERI DELL'APPLICAZIONE Per configurare un criterio di Administration Kit per un'applicazione anti-virus da applicare ai computer del gruppo di amministrazione corrente: 1. Selezionare un criterio per l'applicazione anti-virus nella cartella Criteri del gruppo di amministrazione. 2. Nella sezione Azioni del riquadro attività fare clic sul collegamento Modifica criterio. 16

17 3. Nella finestra visualizzata modificare le impostazioni dell'applicazione. Una volta salvate le impostazioni, il criterio verrà applicato a tutti i computer del gruppo di amministrazione. CONFIGURAZIONE DELLE IMPOSTAZIONI DELL'APPLICAZIONE ANTI- VIRUS Le impostazioni generali delle applicazioni amministrate per tutti i computer del gruppo di amministrazione possono essere configurate per mezzo di criteri (vedere la sezione "Configurazione dei criteri dell'applicazione" a pagina 16). È possibile inoltre modificare le impostazioni dell'applicazione anti-virus in un computer client distinto. Per modificare le impostazioni dell'applicazione anti-virus in un computer client distinto: 1. Nella struttura della console, selezionare la cartella Computer client nel gruppo di amministrazione e aprire la finestra delle proprietà del computer client. 2. Selezionare la scheda Selezionare la scheda. 3. Selezionare l'applicazione desiderata, quindi fare clic sul pulsante Proprietà. 4. Modificare le impostazioni dell'applicazione. Se un'impostazione non può essere modificata, è "bloccata" ( ) nel criterio relativo all'applicazione. Una volta salvate, le impostazioni verranno applicate al computer client. STAMPA E SALVATAGGIO DEI REPORT Kaspersky Administration Kit consente di stampare report brevi e di salvare report completi come pagine HTML, file di Microsoft Excel o documenti PDF. Per stampare un report breve: 1. Passare al nodo Report e notifiche nella struttura della console. 2. Selezionare le informazioni desiderate nella scheda Statistiche del riquadro dei risultati. 3. Fare clic sul pulsante. Per salvare un report completo 1. Selezionare il modello di report desiderato nel nodo Report e notifiche. 2. Selezionare il comando Salva dal menu di scelta rapida del modello di report e seguire le istruzioni della procedura guidata. Una volta salvato un report, questo potrà essere visualizzato e stampato utilizzando l'applicazione appropriata per il formato di file. BACKUP DEI DATI DI ADMINISTRATION SERVER Durante la procedura Avvio rapido guidato viene creata un'attività per la creazione di una copia di backup di Administration Server (vedere la sezione "Configurazione iniziale della protezione anti-virus" a pagina 10). Per impostazione predefinita, nel computer in cui è installato Administration Server viene creata ogni giorno una copia di backup nella cartella Backup presente nella cartella di installazione dell'applicazione. 17

18 Per avviare manualmente la creazione della copia di backup dei dati di Administration Server, passare al nodo Attività di Administration Server della struttura della console, selezionare l'attività desiderata, quindi fare clic sul collegamento Esegui attività nel riquadro attività. 18

19 AGGIORNAMENTO DA KASPERSKY ADMINISTRATION KIT 6.X ALLA VERSIONE 8.0 In questa sezione viene descritta la procedura di aggiornamento da Kaspersky Administration Kit 6.x alla versione 8.0. Alcuni aspetti relativi all'aggiornamento sono stati illustrati nelle sezioni precedenti. Questa sezione fornisce una descrizione completa del processo di aggiornamento. Un tipico di scenario di aggiornamento si svolge come descritto di seguito: 1. Viene creata una copia di backup dei dati di Administration Server per la versione precedente di Kaspersky Administration Kit, utilizzando l'utilità klbackup. Questa utilità è inclusa nel pacchetto di installazione di Kaspersky Administration Kit e dopo l'installazione di Administration Server viene memorizzata nella cartella di installazione. 2. Administration Server e Administration Console 8.0 vengono installati nella rete aziendale. Questi componenti possono essere installati nello stesso computer o in computer diversi. Se Administration Server 8.0 viene installato nel computer in cui è già in esecuzione la versione precedente di Administration Server, tutti i dati e le impostazioni della versione precedente di Administration Server e/o di Administration Console vengono mantenuti e sono disponibili nella nuova versione. Se Administration Server 8.0 viene installato in un computer differente, le impostazioni e i dati della versione precedente possono essere ripristinati tramite l'utilità di backup e ripristino dei dati klbackup. 3. Qualora le impostazioni non siano state trasferite dalla versione precedente di Administration Server, verrà eseguita la configurazione iniziale della protezione anti-virus. 4. Verrà creata la struttura dei gruppi di amministrazione. 5. Verranno selezionati i computer in cui sarà eseguito l'aggiornamento di Kaspersky Anti-Virus alla versione 6.0 MP4. 6. Verrà creata un'attività di installazione remota per installare la versione 6.0 MP4 nei computer selezionati. Verranno utilizzati i pacchetti di installazione creati automaticamente durante l'installazione di Kaspersky Administration Kit. 7. Verrà avviata l'attività di installazione remota e Kaspersky Anti-Virus 6.0 MP4 sarà installato nei computer selezionati. Verranno disinstallate le versioni precedenti delle applicazioni anti-virus e sarà installata la nuova versione. 8. I computer in cui sono state installate le applicazioni Kaspersky Anti-Virus 6.0 MP4 verranno aggiunti alla struttura logica di Administration Server 8.0. Gradualmente, l'intera protezione anti-virus dell'azienda verrà aggiornata dalle versioni precedenti delle applicazioni antivirus per l'utilizzo di Kaspersky Administration Kit 8.0 e delle applicazioni Kaspersky Anti-Virus 6.0 MP4. Utilizzare la Conversione guidata criteri e attività per riutilizzare i criteri e le attività creati per le versioni precedenti delle applicazioni Kaspersky Lab. Per informazioni dettagliate, consultare la Guida di riferimento di Kaspersky Administration Kit. 19

20 CONCLUSIONI Le funzionalità del sistema di amministrazione di Kaspersky Administration Kit sono molto più estese rispetto a quanto descritto nel presente documento. Questo documento illustra un semplice scenario e le attività che permettono di iniziare a utilizzare il sistema di amministrazione e di distribuire la protezione anti-virus in diversi computer della rete. Lo scenario descrive le principali operazioni necessarie per assicurare un'affidabile protezione della rete dai virus: Deployment e configurazione del sistema di amministrazione della protezione anti-virus. Deployment centralizzato della protezione anti-virus nei computer client della rete aziendale. Definizione dei criteri di protezione anti-virus. Configurazione e verifica dell'esecuzione delle attività di aggiornamento dei database nei computer client. Verifica dell'esecuzione dell'attività di protezione. Impostazione e avvio dell'attività di scansione nei computer client. Ricezione delle notifiche relative agli eventi critici nell'esecuzione delle applicazioni anti-virus. Visualizzazione lo stato corrente della protezione anti-virus e ricezione dei report. Backup dei dati di Administration Server. 20

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida introduttiva

FileMaker Server 13. Guida introduttiva FileMaker Server 13 Guida introduttiva 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono marchi

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server FileMaker Server 13 Guida di FileMaker Server 2010-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono

Dettagli

Guida del client per Symantec Endpoint Protection e Symantec Network Access Control

Guida del client per Symantec Endpoint Protection e Symantec Network Access Control Guida del client per Symantec Endpoint Protection e Symantec Network Access Control Guida del client per Symantec Endpoint Protection e Symantec Network Access Control Il software descritto nel presente

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Guida introduttiva 1 Informazioni sul documento Questo documento descrive come installare e iniziare ad utilizzare

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D Se avete un tablet android, ma non avete la minima idea di come accenderlo, usarlo e avviarlo, seguite queste nostre indicazioni 1. ATTIVAZIONE

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

Bitdefender Total Security 2015 Manuale d'uso

Bitdefender Total Security 2015 Manuale d'uso MANUALE D'USO Bitdefender Total Security 2015 Manuale d'uso Data di pubblicazione 20/10/2014 Diritto d'autore 2014 Bitdefender Avvertenze legali Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo manuale

Dettagli

Arcserve Replication and High Availability

Arcserve Replication and High Availability Arcserve Replication and High Availability Guida operativa per Oracle Server per Windows r16.5 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

Guida dell'utente di Norton Save and Restore

Guida dell'utente di Norton Save and Restore Guida dell'utente Guida dell'utente di Norton Save and Restore Il software descritto in questo manuale viene fornito con contratto di licenza e può essere utilizzato solo in conformità con i termini del

Dettagli

Come difendersi dai VIRUS

Come difendersi dai VIRUS Come difendersi dai VIRUS DEFINIZIONE Un virus è un programma, cioè una serie di istruzioni, scritte in un linguaggio di programmazione, in passato era di solito di basso livello*, mentre con l'avvento

Dettagli

Manuale - TeamViewer 6.0

Manuale - TeamViewer 6.0 Manuale - TeamViewer 6.0 Revision TeamViewer 6.0 9947c Indice Indice 1 Ambito di applicazione... 1 1.1 Informazioni su TeamViewer... 1 1.2 Le nuove funzionalità della Versione 6.0... 1 1.3 Funzioni delle

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone è pronto per le aziende. Supporta Microsoft Exchange ActiveSync, così come servizi basati su standard, invio e ricezione di e-mail, calendari

Dettagli

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail Xerox WorkCentre M118i Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail 701P42705 Questa guida fornisce un riferimento rapido per l'impostazione della funzione Scansione su e-mail su Xerox WorkCentre

Dettagli

Guida del prodotto. McAfee SaaS Endpoint Protection (versione di ottobre 2012)

Guida del prodotto. McAfee SaaS Endpoint Protection (versione di ottobre 2012) Guida del prodotto McAfee SaaS Endpoint Protection (versione di ottobre 2012) COPYRIGHT Copyright 2012 McAfee, Inc. Copia non consentita senza autorizzazione. ATTRIBUZIONI DEI MARCHI McAfee, il logo McAfee,

Dettagli

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione.

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Indice Trovare le informazioni necessarie... 3 Ripristino e backup... 4 Cos'è il ripristino

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

1. FileZilla: installazione

1. FileZilla: installazione 1. FileZilla: installazione Dopo aver scaricato e salvato (sezione Download >Software Open Source > Internet/Reti > FileZilla_3.0.4.1_win32- setup.exe) l installer del nostro client FTP sul proprio computer

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

Guida dell amministratore

Guida dell amministratore Guida dell amministratore Le informazioni e il contenuto del presente documento vengono forniti esclusivamente a scopi informativi e come sono, senza garanzie di alcun tipo, sia espresse che implicite,

Dettagli

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5 Guida introduttiva Rivedere i requisiti di sistema e seguire i facili passaggi della presente guida per distribuire e provare con successo GFI FaxMaker. Le informazioni e il contenuto del presente documento

Dettagli

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company Manuale di installazione Data Protector Express Hewlett-Packard Company ii Manuale di installazione di Data Protector Express. Copyright Marchi Copyright 2005 Hewlett-Packard Limited. Ottobre 2005 Numero

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

CA Process Automation

CA Process Automation CA Process Automation Glossario Release 04.2.00 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente (d'ora in avanti indicata come

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

ApplicationServer XG Versione 11. Ultimo aggiornamento: 10.09.2013

ApplicationServer XG Versione 11. Ultimo aggiornamento: 10.09.2013 ApplicationServer XG Versione 11 Ultimo aggiornamento: 10.09.2013 Indice Indice... i Introduzione a 2X ApplicationServer... 1 Cos'è 2X ApplicationServer?... 1 Come funziona?... 1 Su questo documento...

Dettagli

GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY

GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY GUIDA ALLE BEST PRACTICE PER MOBILE DEVICE MANAGEMENT E MOBILE SECURITY Con Kaspersky, adesso è possibile. www.kaspersky.it/business Be Ready for What's Next SOMMARIO Pagina 1. APERTI 24 ORE SU 24...2

Dettagli

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis 2 Intervento immediato con Bosch Intelligent Video Analysis Indipendentemente da quante telecamere il sistema utilizza, la sorveglianza

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2

File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2 File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2 INDICE Indice File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2...4 Requisiti di sistema: QLA Server...5 Requisiti di sistema:

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 Con questo aggiornamento sono state implementate una serie di funzionalità concernenti il tema della dematerializzazione e della gestione informatica dei documenti,

Dettagli

CA Asset Portfolio Management

CA Asset Portfolio Management CA Asset Portfolio Management Guida all'implementazione Versione 12.8 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente (d'ora in

Dettagli

Guida dell amministratore

Guida dell amministratore Guida dell amministratore Maggiori informazioni su come poter gestire e personalizzare GFI FaxMaker. Modificare le impostazioni in base ai propri requisiti e risolvere eventuali problemi riscontrati. Le

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Declinazione di responsabilità e informazioni sul copyright Le informazioni contenute nel presente documento rappresentano le conoscenze

Dettagli

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account

Outlook Express 6 Microsoft Internet Explorer, Avvio del programma Creare un nuovo account Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito, semplice da utilizzare e fornisce

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

Altre opzioni Optralmage

Altre opzioni Optralmage di Personalizzazione delle impostazioni............ 2 Impostazione manuale delle informazioni sul fax......... 5 Creazione di destinazioni fax permanenti................ 7 Modifica delle impostazioni di

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

Micro Focus. Benvenuti nell'assistenza clienti

Micro Focus. Benvenuti nell'assistenza clienti Micro Focus Benvenuti nell'assistenza clienti Contenuti Benvenuti nell'assistenza clienti di Micro Focus... 2 I nostri servizi... 3 Informazioni preliminari... 3 Consegna del prodotto per via elettronica...

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli

Simplex Gestione Hotel

Simplex Gestione Hotel Simplex Gestione Hotel Revisione documento 01-2012 Questo documento contiene le istruzioni per l'utilizzo del software Simplex Gestione Hotel. E' consentita la riproduzione e la distribuzione da parte

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND

MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Progettisti dentro e oltre l impresa MANUALE DI INSTALLAZIONE GESTIONE FLOTTE /REMIND Pag 1 di 31 INTRODUZIONE Questo documento ha lo scopo di illustrare le modalità di installazione e configurazione dell

Dettagli

GUIDA DELL UTENTE IN RETE

GUIDA DELL UTENTE IN RETE GUIDA DELL UTENTE IN RETE Memorizza registro di stampa in rete Versione 0 ITA Definizione delle note Nella presente Guida dell'utente viene utilizzata la seguente icona: Le note spiegano come intervenire

Dettagli

FileMaker Server 13. Pubblicazione Web personalizzata con PHP

FileMaker Server 13. Pubblicazione Web personalizzata con PHP FileMaker Server 13 Pubblicazione Web personalizzata con PHP 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

Per Iniziare con Parallels Desktop 10

Per Iniziare con Parallels Desktop 10 Per Iniziare con Parallels Desktop 10 Copyright 1999-2014 Parallels IP Holdings GmbH e i suoi affiliati. Tutti i diritti riservati. Parallels IP Holdings GmbH Vordergasse 59 8200 Schaffhausen Svizzera

Dettagli

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com Guida alla configurazione della posta elettronica bassanonet.com 02 Guida alla configurazione della posta elettronica I programmi di posta elettronica consentono di gestire una o più caselle e-mail in

Dettagli

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink

Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Guida all'installazione ed uso dell'app RXCamLink Questa guida riporta i passi relativi all'installazione ed all'utilizzo dell'app "RxCamLink" per il collegamento remoto in mobilità a sistemi TVCC basati

Dettagli

Invio di SMS con FOCUS 10

Invio di SMS con FOCUS 10 Sommario I Sommario 1 1 2 Attivazione del servizio 1 3 Server e-service 3 4 Scheda anagrafica 4 4.1 Occhiale... pronto 7 4.2 Fornitura... LAC pronta 9 4.3 Invio SMS... da Carico diretto 10 5 Videoscrittura

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source

Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source Gestire le comunicazione aziendali con software Open Source Data: Ottobre 2012 Firewall pfsense Mail Server Zimbra Centralino Telefonico Asterisk e FreePBX Fax Server centralizzato Hylafax ed Avantfax

Dettagli

Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser.

Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser. Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser. Se vogliamo accedere alla nostra casella di posta elettronica unipg.it senza usare un client di posta (eudora,

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

Manuale dell'amministratore

Manuale dell'amministratore Manuale dell'amministratore di LapLink Host 2 Introduzione a LapLink Host 4 Requisiti per LapLink Host 6 Esecuzione dell'installazione silent di LapLink Host 8 Modifica del file di procedura per l'installazione

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO

PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO PCC - Pixia Centro Comunicazioni GUIDA PER L UTILIZZO Informazioni generali Il programma permette l'invio di SMS, usufruendo di un servizio, a pagamento, disponibile via internet. Gli SMS possono essere

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

La procedura di registrazione prevede cinque fasi: Fase 4 Conferma

La procedura di registrazione prevede cinque fasi: Fase 4 Conferma Guida Categoria alla registrazione StockPlan Connect Il sito web StockPlan Connect di Morgan Stanley consente di accedere e di gestire online i piani di investimento azionario. Questa guida offre istruzioni

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

Guida introduttiva. Installazione di Rosetta Stone

Guida introduttiva. Installazione di Rosetta Stone A Installazione di Rosetta Stone Windows: Inserire il CD-ROM dell'applicazione Rosetta Stone. Selezionare la lingua dell'interfaccia utente. 4 5 Seguire i suggerimenti per continuare l'installazione. Selezionare

Dettagli

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement

BRM. Tutte le soluzioni. per la gestione delle informazioni aziendali. BusinessRelationshipManagement BRM BusinessRelationshipManagement Tutte le soluzioni per la gestione delle informazioni aziendali - Business Intelligence - Office Automation - Sistemi C.R.M. I benefici di BRM Garantisce la sicurezza

Dettagli

Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z. Progettata da Vodafone

Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z. Progettata da Vodafone Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z Progettata da Vodafone Benvenuti nel mondo della comunicazione in mobilità 1 Benvenuti 2 Impostazione della Vodafone Internet Key 4 Windows 7, Windows Vista,

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

Manuale di installazione della piattaforma Business Intelligence per Windows

Manuale di installazione della piattaforma Business Intelligence per Windows Piattaforma SAP BusinessObjects Business Intelligence Versione del documento: 4.1 Support Package 3-2014-03-25 Manuale di installazione della piattaforma Business Intelligence per Windows Sommario 1 Cronologia

Dettagli

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Meeting

TeamViewer 8 Manuale Meeting TeamViewer 8 Manuale Meeting Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni

Dettagli

Servizi di supporto Enterprise Symantec: Manuale per Essential Support e Basic Maintenance

Servizi di supporto Enterprise Symantec: Manuale per Essential Support e Basic Maintenance Servizi di supporto Enterprise Symantec: Manuale per Essential Support e Basic Maintenance Manuale dei servizi di supporto Enterprise Symantec per Essential Support e Basic Maintenance Note legali Copyright

Dettagli

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3

MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 MANUALE Gest-L VERSIONE 3.2.3 Installazione GEST-L 4 Versione per Mac - Download da www.system-i.it 4 Versione per Mac - Download da Mac App Store 4 Versione per Windows 4 Prima apertura del programma

Dettagli

GFI Product Manual. Manuale per il client fax

GFI Product Manual. Manuale per il client fax GFI Product Manual Manuale per il client fax http://www.gfi.com info@gfi.com Le informazioni contenute nel presente documento sono soggette a modifiche senza preavviso. Le società, i nomi e i dati utilizzati

Dettagli

Programma Servizi Centralizzati s.r.l.

Programma Servizi Centralizzati s.r.l. Via Privata Maria Teresa, 11-20123 Milano Partita IVA 09986990159 Casella di Posta Certificata pecplus.it N.B. si consiglia di cambiare la password iniziale assegnata dal sistema alla creazione della casella

Dettagli

G e s t i o n e U t e n z e C N R

G e s t i o n e U t e n z e C N R u t e n t i. c n r. i t G e s t i o n e U t e n z e C N R G U I D A U T E N T E Versione 1.1 Aurelio D Amico (Marzo 2013) Consiglio Nazionale delle Ricerche - Sistemi informativi - Roma utenti.cnr.it -

Dettagli

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1 Manuale dell'utente Registrazione del prodotto Se si registra il prodotto SMART, si verrà informati delle nuove funzionalità e aggiornamenti software disponibili. Registrazione

Dettagli

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A.

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A. Mobile Messaging SMS Copyright 2015 VOLA S.p.A. INDICE Mobile Messaging SMS. 2 SMS e sistemi aziendali.. 2 Creare campagne di mobile marketing con i servizi Vola SMS.. 3 VOLASMS per inviare SMS da web..

Dettagli

IBM SPSS Modeler 16 - Manuale dell'utente

IBM SPSS Modeler 16 - Manuale dell'utente IBM SPSS Modeler 16 - Manuale dell'utente Nota Prima di utilizzare queste informazioni e il relativo prodotto, leggere le informazioni in Note a pagina 179. Informazioni sul prodotto La presente edizione

Dettagli

Manuale Software. www.smsend.it

Manuale Software. www.smsend.it Manuale Software www.smsend.it 1 INTRODUZIONE 3 Multilanguage 4 PANNELLO DI CONTROLLO 5 Start page 6 Profilo 7 Ordini 8 Acquista Ricarica 9 Coupon AdWords 10 Pec e Domini 11 MESSAGGI 12 Invio singolo sms

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli