AESVI. Rassegna Stampa del 19/01/2010

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "AESVI. Rassegna Stampa del 19/01/2010"

Transcript

1 AESVI Rassegna Stampa del 19/01/2010 La proprietà intellettuale degli articoli è delle fonti (quotidiani o altro) specificate all'inizio degli stessi; ogni riproduzione totale o parziale del loro contenuto per fini che esulano da un utilizzo di Rassegna Stampa è compiuta sotto la responsabilità di chi la esegue; MIMESI s.r.l. declina ogni responsabilità derivante da un uso improprio dello strumento o comunque non conforme a quanto specificato nei contratti di adesione al servizio.

2 INDICE VIDEOGIOCHI 19/01/2010 Il Sole 24 Ore Chavez: Playstation veleno capitalista 19/01/2010 Il Giornale - Nazionale La Russo, Quattromonti e Don Mastellik: la carica dei politici da videogame 19/01/2010 Grazia -INTERNET? Non farne una malattia 18/01/2010 VNUNet Microsoft gioca con Xbox 360 Super Elite per Mass Effect 2 19/01/2010 Il Fatto Quotidiano - Nazionale Avatar, tutto il mondo è un videogame

3 VIDEOGIOCHI 5 articoli

4 19/01/2010 Il Sole 24 Ore Pag. 23 Videogames Chavez: Playstation veleno capitalista Foto: La playstation? «È un veleno del capitalismo»: così il presidente venezuelano Chavez (nella foto) ha definito la console per videogiochi, ricorrendo al paragone con alcol e droghe. «Quei giochi chiamati playstation sono veleni, alcuni insegnano ad uccidere» ha aggiunto. VIDEOGIOCHI - Rassegna Stampa 19/01/2010 4

5 19/01/2010 Il Giornale Pag. 12 ED. NAZIONALE UN SITO WEB PERMETTE DI AFFRONTARE TUTTI I LEADER La Russo, Quattromonti e Don Mastellik: la carica dei politici da videogame La crisi economica ha distrutto la civiltà, le città sono popolate solo da mendicanti e il Belpaese è noto ora come «Monnezzopoli»: è lo scenario inquietante e ironico ideato dai creatori di «Fatelacarita.it», un videogioco online che permette di vestire i panni di un clochard in lotta per la sopravvivenza in una società italica devastata dall'inettitudine degli stessi personaggi che mantengono, anche nel post-crisi, ruoli di comando: i politici. E così, andando a zonzo per Monnezzopoli, ci si può imbattere nel comandante «La Russo» ( nella foto ) che, alla guida dei pochi militari rimasti, è riconoscibile, come si legge nella presentazione del videogame, «per il famoso figlio Ermenegildo e per la fantomatica frase "Diciamocelo!"». Altro personaggio centrale del gioco è «Androtto», il più vecchio senzatetto di Monnezzopoli: «Grande mediatore dei conflitti tra i villaggi, si dice archivi tutti i suoi segreti in uno strano rigonfiamento che ha sulla schiena». Non manca lo «Psico Premier, sempre molto gentile e famoso per la sua frase "Ci consenta"». Poi ci sono «Dipietrazzecca», difensore dei sotterranei che «in pochissimi riescono a capire quando parla», «Quattromonti», celebre per «la sua conoscenza enorme della vita dei senzatetto». Infine «Don Mastellik», il padrino di Monnezzopoli che fuma «mozziconi di sigari pregiati», «Spia Dalem», agente segreto senza nessuna informazione ma che «va in barca ed è raffinato» e, infine, la «Regina Marfagna, padrona dell'albero di pietra, bella esternamente ma infida nell'anima». VIDEOGIOCHI - Rassegna Stampa 19/01/2010 5

6 19/01/2010 Grazia Pag. 62 N.4-25 GENNAIO 2010 rehab digitale -INTERNET? Non farne una malattia OSSESSIONATE DALLE , MALATE DI E-SHOPPING, STRESSATE A FORZA DI CONTROLLARE LA PROPRIA REPUTAZIONE ONLINE O DISPERATE PER IL PARTNER CHE FREQUENTA SITI HARD. IL WEB PUÒ AVERE I SUOI EFFETTI COLLATERALI. MA ORA C'È CHI LI RICONOSCE E LI CURA MONICA MARELLI All'inizio è divertente. La Rete è il posto ideale per diventare subito un'altra persona: sfuggire alla realtà è piacevole. Con un clic, si apre una finestra su un mondo alternativo, fatto di sogni, di piacere mentale e - perché no? - anche fisico. Clic, sono l'eroe di un videogioco. Clic, compro una borsa. Clic, finalmente parlo (chatto) con un uomo che mi capisce. Clic, clic, clic. Poi, succede che diventa un pensiero fisso. Bisogna rifarlo, al più presto e sempre più spesso, sacrificando anche le ore del riposo notturno. Questa è la storia, per sommi capi, di un tipo di dipendenza in cui la "sostanza" è internet. C'È (SEMPRE) POSTA PER TE Non pensate al solito nerd con gli occhiali spessi rinchiuso in una cameretta buia a giocare per ore: anche il giovane manager che consulta il Blackberry ogni pochi minuti durante una cena romantica, o la studentessa che controlla l' sull'iphone in modo ossessivo rappresentano i nuovi esempi di "internet addiction". La colpa, però, non è della Rete. Passare ore tra amicizie e amori virtuali, giochi di ruolo o siti per adulti in cui eccitarsi senza il pericolo di essere giudicati è soprattutto un modo per sfogare un disagio profondo che segna la vita nel mondo reale. Cesare Guerreschi, psicoterapeuta e fondatore della Società italiana di intervento delle patologie compulsive lo spiega così: «Il "cyber relational addicted" ha bisogno di passare molto tempo in Rete per intraprendere relazioni amicali o sentimentali. Alcune caratteristiche tipiche delle persone depresse - poca autostima, scarsa motivazione, paura di essere rifiutati possono contribuire a un incremento dell'utilizzo di internet, dei social network e anche del controllo compulsivo della posta». A proposito di , l'azienda Nokia ha pubblicato un'indagine, condotta su persone di vari Paesi, fra cui il nostro: riceviamo in media 20 messaggi al giorno e il 56% di noi impiega quotidianamente almeno mezz'ora per rispondere. Ne risulta che gli italiani passano in media sette giorni l'anno a cliccare il tasto "send/reply". Sette giorni sottratti al lavoro, al divertimento, alla lettura di un libro, alle uscite con gli amici. CYBER DROGATI, FRA GIARDINI ED ELETTROSHOCK Dagli effetti collaterali del vivere iperconnessi alla vera dipendenza, però, le differenze sono notevoli. Negli Stati Uniti, secondo uno studio della scuola di Medicina della Stanford University, i cyber drogati si aggirano intorno a tre milioni di persone. Uno dei più noti centri di disintossicazione si chiama restart, ha aperto a Fall City - poco lontano dal quartier generale della Microsoft - e, con una spesa di circa 10 mila euro, per 45 giorni, ospita i malati in una struttura nel verde, dando vitto, alloggio, incontri con psicologi e offrendo attività rieducative per ritrovare il contatto con la realtà. Per esempio attraverso lezioni di cucina, giardinaggio e così via. Il primo paziente, un 19enne dell'iowa, aveva esagerato con World of Warcraft, il videogame fantasy giocato in Rete (a pagamento) da milioni di persone, che ha fan anche tra le persone più insospettabili. Tanto che, anni fa, il romanziere Niccolò Ammaniti si era spinto a dire: «Se avessi cominciato prima con World of Warcraft, probabilmente non avrei fatto lo scrittore». Dall'approccio stile rehab americano, si passa poi agli eccessi cinesi: elettroshock e farmaci sono stati usati dal dottor Yang Shuyun per curare circa adolescenti. Ora, il ministero della Salute ha fermato il medico (non ci sono prove scientifiche che le scariche elettriche curino il disturbo), ma, secondo i dati dell'ospedale militare di Pechino, gli internet-dipendenti rappresentano almeno il 10% dei giovani cinesi: non è un caso che il Paese ospiti già 400 cliniche per la riabilitazione. DISINTOSSICAZIONE ALL'ITALIANA E da noi? Sesso virtuale, giochi di ruolo, social network, sono le dipendenze più riscontrate. A novembre, a Roma, ha aperto il primo centro di disintossicazione dedicato al web e ai videogame. Un day hospital coordinato dallo psichiatra Federico Tonioni all'interno del Policlinico Gemelli: «Abbiamo avuto tantissime richieste da genitori preoccupati per i loro figli, soprattutto adolescenti o giovani ossessionati dai giochi online. Ma non mancano gli adulti, più concentrati su social network e sesso virtuale. In quest'ultimo caso, si tratta soprattutto di uomini VIDEOGIOCHI - Rassegna Stampa 19/01/2010 6

7 19/01/2010 Grazia Pag. 62 N.4-25 GENNAIO 2010 e la cosa non stupisce: la mente femminile è strutturata diversamente ed è meno disposta a cedere a questo tipo di dipendenze. Però, la patologia esiste ed è bene imparare a riconoscerla e a risolverla». Le donne, semmai, sono più sensibili verso un altro effetto indesiderato della vita online: la reputazione. Controllare ciò che si dice di noi, chi lega il nostro nome a una certa foto (venuta particolarmente male) o a un determinato episodio, può diventare una fonte di vero stress. Tanto che c'è già chi si è organizzato per fornire servizi a protezione della fama virtuale: siti come Reputation Manager, Reputation Defender e Tiger Two permettono di tenere sotto controllo quante volte un certo nome sia citato e, nel caso, permettono di "ripulire" l'immagine di persone e marchi. Per allentare la dipendenza da internet in Italia non ci sono né giardini all'americana, né elettroshock alla cinese: «Innanzitutto c'è un colloquio, per capire se si tratta di vera dipendenza», dice Tonioni. «Alle volte i genitori ci contattano perché il figlio non studia e preferisce passare ore su internet, ma non è detto che si tratti di una vera "addiction". Il colloquio serve anche a scoprire, in caso di accertata dipendenza, quale sia la psicopatologia sottostante, cioè quale sia il disagio del paziente. Il consumo di videogioco online o quello di sesso virtuale sono delle amplificazioni di una sofferenza più profonda. La Rete è solo la soluzione temporanea a un conflitto mentale, un modo per scappare dalla realtà. Dopo gli incontri individuali, si passa ai gruppi di riabilitazione: per esempio, si re-impara una fetta importante della comunicazione tra esseri umani, il linguaggio del corpo». La terapia di Tonioni punta anche a sottolineare i limiti del web: «Su Facebook, se arrossisci, non se ne accorge nessuno. Non puoi guardare negli occhi una persona, né esprimere il tuo affetto toccandole una spalla. Puoi mettere la tua foto perfetta, non importa qual è il tuo vero aspetto fisico. Così, però, si perde una parte importante della comunicazione e dell'emotività». L'ultimo aspetto da "curare" è lo stato dissociativo in cui ci si perde. Spiega lo psichiatra: «Quando navighiamo, il tempo e lo spazio scompaiono: ci facciamo catturare da un video, poi saltiamo a una notizia e, infine, scarichiamo una canzone e poi ricominciamo. Sembra che siano passati pochi minuti, invece, può essere trascorsa più di un'ora». Altre volte, invece, è degli intervalli brevi che si perde la cognizione: quante volte sentiamo un moto di rabbia, se il sito verso il quale stiamo navigando non si "apre" istantaneamente? In quel momento, non siamo disposte ad aspettare: due secondi diventano un tempo insopportabile e ci innervosiamo. CHI È L'E-TOSSICO? Di solito è maschio, giovane e il suo pensiero fisso è uno solo: collegarsi alla Rete il prima possibile, sacrificando gli appuntamenti con gli amici o con il partner, per perdersi nel proprio mondo. Le ricerche svolte finora dalla Kaohsiung Medical University Hospital di Taiwan dicono che i soggetti più deboli, davanti alla tastiera, sono i maschi con tendenza a comportamenti aggressivi e le donne che tendono alla depressione o che hanno problemi relazionali. Spiega Tonioni: «Contrariamente a quello che si potrebbe pensare, il maniaco di internet non è quello che per deformazione professionale passa molte ore al pc, ma la persona per cui il collegamento alla Rete diventa un pensiero fisso. È l'investimento mentale quello che determina la dipendenza. Una community manager, per lavoro, può passare anche 10 ore al video, poi torna a casa ed è ben felice di cenare con suo marito. Al contrario, può esserci un meccanico che lavora tutto il giorno in officina ed è ossessionato dall'idea di tornare al pc per controllare, per esempio, che cosa dicono i suoi amici sul social network che frequenta». Non c'è da stupirsi che, con questo bisogno ormai diffuso di essere sempre online, in Finlandia sia stato stabilito il diritto alla banda larga: a partire da luglio, tutti i cittadini avranno a disposizione almeno un megabit per secondo per le loro connessioni web (che non è poi molto). Chissà che il prossimo passo del tanto celebrato welfare scandinavo non sia proprio uno psichiatra a domicilio per fare, poi, un po' di rehab? Le 5 facce della dipendenza IDENTIKIT QUESTI CINQUE PROFILI SONO STATI FORNITI DAL CENTRO DI DISINTOSSICAZIONE DA INTERNET DEL POLICLINICO GEMELLI DI ROMA (WWW.POLICLINICOGEMELLI.IT - INFO: O ). CYBER SEXUAL: CERCA SESSO VIRTUALE E PORNOGRAFIA CYBER RELATIONAL: CERCA L'AMICIZIA SUI SOCIAL NETWORK COME FACEBOOK, NETLOG, BADOO E MYSPACE NET- COMPULSION: SI DEDICA AL GIOCO D'AZZARDO (SOPRATTUTTO IL POKER) O FA SHOPPING ONLINE D'IMPULSO INFORMATION OVERLOAD: RICERCA OSSESSIVAMENTE NOTIZIE, COMMENTA VIDEOGIOCHI - Rassegna Stampa 19/01/2010 7

8 19/01/2010 Grazia Pag. 62 N.4-25 GENNAIO 2010 MOLTISSIMO SUI BLOG COMPUTER ADDICTED: SOFFRE DI UN COINVOLGIMENTO ECCESSIVO NEI GIOCHI VIRTUALI (COME WORLD OF WARCRAFT) Abuso o dipendenza? Il TEST per scoprirlo Umore che cambia e sonno che se ne va: ecco i primi sintomi TRASCURATE AMICI E FAMILIARI NON DORMITE PIÙ COME PRIMA TENDETE A MENTIRE PIÙ SPESSO DI PRIMA RISCONTRATE FREQUENTI SBALZI D'UMORE VI SENTITE COLPEVOLI, SPAVENTATE, ANSIOSE IL TEMPO CHE PASSATE AL PC NON VI BASTA MAI 3-4 RISPOSTE AFFERMATIVE: PROBABILE ABUSO 5 O PIÙ: TENDENZA ALLA DIPENDENZA RINUNCIATE AD ALTRE ATTIVITÀ (PALESTRA ECC...) LONTANO DAL COMPUTER VI SENTITE IRREQUIETE PASSATE SEMPRE PIÙ TEMPO SUL WEB, NON SOLO CON IL PC, MA ANCHE CON IPHONE E BLACKBERRY VI SENTITE PIÙ EUFORICHE SE SIETE ALLE PRESE CON LE VOSTRE ATTIVITÀ INTERNET PREFERITE AVETE MAL DI TESTA, PERDETE (O GUADAGNATE) PESO IL VOSTRO TEMPO AL COMPUTER INTERFERISCE CON IL LAVORO O LO STUDIO VIDEOGIOCHI - Rassegna Stampa 19/01/2010 8

9 18/01/2010 VNUNet Sito Web Microsoft gioca con Xbox 360 Super Elite per Mass Effect 2 Il 29 gennaio debutterà in Australia un Super Bundle per l'atteso videogioco Mass Effect 2 ITespresso.it Microsoft estrae dalla manica la carta Xbox 360 Super Elite per il lancio australiano, previsto il 29 gennaio, del videogame Mass Effect 2. Infatti il 29 gennaio debutterà in Australia un Super Bundle per l'atteso videogioco Mass Effect 2. Nel pacchetto Super Elite sarà compresa una console Elite con disco rigido da 250GB, una versione del gioco, due joypad e un headset. A Natale Nintendo ha venduto 3.1 milioni di Wii e 3.31 milioni di DS (più cinque titoli nella Top 10 dei bestseller per Wii e un sesto per DS). Invece, Sony ha venbduto 1.36 milioni di PS3 e Microsoft 1.31 milioni di Xbox. VIDEOGIOCHI - Rassegna Stampa 19/01/2010 9

10 19/01/2010 Il Fatto Quotidiano Pag. 14 ED. NAZIONALE DIBATTITI 3D Avatar, tutto il mondo è un videogame Roberto Faenza interviene sul film del momento : "In evidenza c'è un universo virtuale che gli adolescenti conoscono a fondo e che non li stupisce affatto" Roberto Faenza Insomma: che cos'è mai Av atar se non un gigantesco videogioco? Il più oneroso della storia, se è vero che il suo costo di fabbricazione si aggira sui 400 milioni di dollar i. Una critica pigra non ha compreso la zona inconscia del film di Cameron, che nasce da un senso di colpa di buona parte del popolo americano per lo sterminio dei nativi d'america, gli Indiani. Se osservate bene, gli abitanti di Pandora riproducono figurativamente i volti dei moicani, con i loro archi e frecce, specie quando si dipingono per andare in guer ra. E come non ricordare che la battaglia finale contro l'o ccupante armato di astronavi, megarobot e armi micidiali, rimanda allo sterminio di Soldato blu e Balla coi lupi? Con la differenza che in quei film i nativi perdono e qui invece vincono, aiutati da un manipolo di americani "buoni" anche se, come dice il colonnello che guida la flotta delle astronavi, sono dei "traditor i". Per chi conosce la storia dei videogiochi, Av a t a r p re s e n t a poche novità. Mentre per gli spettatori del cinema tradizionale gli effetti speciali e il 3D suonano come qualcosa di innovativo, per i videogiocatori accaniti anche le sequenze più spettacolari appaiono come un déjà vu. Non molti sanno per esempio che l'industria del videogioco ha superato per fatturato la stessa industria cinematografica, diventando il mercato più ricco dell'i ntrattenimento mondiale. Senza contare il sommerso del download da Internet, dove gli italiani sono al priimo posto, con il 17% di scaricatori illegali rispetto agli altri europei. Il successo di questo mercato sfugge, per la sua natura ludica, alle analisi raffinate di intellettuali e sociolog i. Abituati a dissertare di cultura di massa e televisione, perdono l'occasione di confrontarsi con uno dei fenomeni più straordinari che agitano il mondo dei media. Basti pensare che i frequentatori dei videogiochi afferiscono a ogni età e classe sociale: un popolo di spericolati giocatori che ogni giorno passano davanti al pc e alla consolle ore e ore a battagliare e a combattere contro nemici immaginari, a volte vincendo altre soccombendo. Tale è la loro diffusione, da far inventare un nuovo termine: g a m i fi c a t i o n, coniato dall'oscar per le scienze e la tecnica, Glenn Entis, capo della Dreamwork Interactive, non a caso legato a Hollywood, a testimonianza dello stretto legame che unisce il linguaggio cinematografico a quello dei giochi. Per tornare alla genesi di un successo come Av a t a r, si potrebbero fare non pochi esempi, uno tra tutti: B i oshoc k (clicca su Google e vengono fuori oltre 9 milioni di contatti, altro che i nostri film di Natale con De Sica!). Come in Av a t a r, la storia si svolge in un pianeta fantastico, anche se subacqueo, R a p t u re. E come in Av a t a r, gli abitanti di quel pianeta, scienziati geniali, combattono contro il male in una guerra senza t re g u a. Effetti visionari fanno di questo game, al pari di tanti altri, il paradiso dei videogiocatori, una specie umana compulsiva e frenetica, che spesso agisce in stato di trance o dimenticando la realtà come sotto effetto di d ro g a. Talvolta i giochi sono così assurdi e incomprensibili che una persona "nor male" non riesce a capire dove stia il divertimento. Eppure è proprio la sfida dell'i n t e l l igenza a eccitare la competizione. Non si spiegherebbe altrimenti il successo planetario di un videoinventore diventato miliardario, il cinquantottenne giapponese Miyamoto, famoso per avere invitato le serie Donkey Kong, Mar io, The Legend of Zelda, P ikmin e molte altre per l'azienda leader del mercato, la Nintendo. Wikipedia lo descrive come il padre dei moderni videogiochi e lo definisce "il più grande ideatore al mondo". Come ha scritto John Lancester, della London Review of Books, definendo Miyamoto "il Walt Disney dei videog iochi", le sue storie sono "così assurde, arbitrarie e stupide", da diventare "s ublimi e incantevoli". Il successo dei suoi prodotti poggia sulla semplicità, di modo che possono giocare insieme sia i bambini che i loro padri, zii e nonni. E quando un gioco coinvolge un'intera famiglia ha fatto b i n go. E' opinione comune che a premere sui tasti delle consolle siano essenzialmente i maschi, ma non è così. Infatti, secondo un'analisi recente della Wedbush Morgan "è in costante aumento il numero di donne e ragazze che utilizzano i videogiochi e che ad oggi rappresenta il 40% delle vendite contro il 12% di otto anni fa". L'ingresso in scena VIDEOGIOCHI - Rassegna Stampa 19/01/

11 19/01/2010 Il Fatto Quotidiano Pag. 14 ED. NAZIONALE di giocatrici di ogni genere e età ha dato un nuovo impulso al mercato, pronto a creare nuove trame e storie per catturare i gusti del gentil sesso. Si potrebbe dunque pensare a intrecci meno violenti e più alla portata della sensibilità femminile. Non è così. Piacciono alle femmine come ai maschi i giochi più cruenti, dove dominante è il ruolo del "killer". Già, perché nonostante la preoccupazione di educatori e genitori non è affatto certo che sussista un legame tra comportamenti violenti e videogiochi. Anzi, secondo alcuni sarebbe vero il contrario e cioè che i giochi basati sulla violenza agirebbero come camera di compensazione e neutralizzazione di istinti violenti. Un ultimo dato: l'a c c a d emia Italiana Videogiochi in quattro anni ha diplomato 100 giovani da avviare alla carriera videoludica. Di questi, più del 50 per cento ha trovato lavoro. Il regista Roberto Faenza e sotto, una scena del film di James Cameron, "Avat a r " VIDEOGIOCHI - Rassegna Stampa 19/01/

Identikit del drogato da lavoro

Identikit del drogato da lavoro INTERVISTA Identikit del drogato da lavoro Chi sono i cosiddetti workaholic? quanto è diffusa questa patologia? Abbiamo cercato di scoprirlo facendo qualche domanda al dottor Cesare Guerreschi, fondatore

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI Che cos è la depressione? Tutti noi ci possiamo sentire tristi a volte, tuttavia la depressione è una cosa seria. La malattia della depressione a volte denominata Depressione

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Attivita` culturali e Comunicazione Via Palestro, 68-00185 Roma tel. 06478091 - fax 0647809270 scuola@unicef.it pubblicazioni@unicef.it

Dettagli

Depressione e adolescenza di S. Di Salvo, S. Cavalitto e A. Martinetto

Depressione e adolescenza di S. Di Salvo, S. Cavalitto e A. Martinetto Associazione per la Ricerca sulla Depressione C.so G. Marconi 2 10125 Torino Tel. 011-6699584 Sito: www.depressione-ansia.it Depressione e adolescenza di S. Di Salvo, S. Cavalitto e A. Martinetto Nella

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di gioco d azzardo patologico Testo redatto sulla

Dettagli

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Crescere un bambino Indaco o Cristallo è un privilegio speciale in questo momento di turbolenze e cambiamenti. Come genitori, state contribuendo

Dettagli

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente.

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. 2 e3 anno narrativa CONTEMPORAN scuola second. di I grado EA I GIORNI DELLA TARTARUGA ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. AUTORE: C. Elliott

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

COME AFFORONTARE LA DEPRESSIONE

COME AFFORONTARE LA DEPRESSIONE COME AFFORONTARE LA DEPRESSIONE Se sei una persona depressa le informazioni che verranno di seguito fornite ti aiuteranno a capire meglio la tua depressione e ad iniziare a fare qualcosa per affrontarla.

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

Proteggi la tua faccia

Proteggi la tua faccia Proteggi la tua faccia Tutorial per i minori sull uso sicuro e consapevole di Facebook a cura di Clementina Crocco e Diana Caccavale È come se ogni giorno intingessimo una penna nell inchiostro indelebile

Dettagli

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato L amicizia tra uomo e donna. Questo tipo di relazione può esistere? Che rischi comporta?quali sono invece i lati positivi? L amicizia tra uomini e donne è possibile solo in età giovanile o anche dopo?

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Realizzata da: Commissionata da: 1 INDICE 1. Metodologia della ricerca Pag. 3 2. Genitori e Internet 2.1 L utilizzo del computer e di Internet in famiglia

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

Lettera aperta agli studenti di questo pianeta

Lettera aperta agli studenti di questo pianeta Lettera aperta agli studenti di questo pianeta Postscritto all edizione tascabile dell estate 2011 di The World Is Open: How Web Technology Is Revolutionizing Education C U R T I S J. B O N K, P R O F

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

LA DEPRESSIONE NEI BAMBINI E NEGLI ADOLESCENTI

LA DEPRESSIONE NEI BAMBINI E NEGLI ADOLESCENTI Che cos è la depressione? LA DEPRESSIONE NEI BAMBINI E NEGLI ADOLESCENTI La depressione è un disturbo caratterizzato da un persistente stato di tristezza che può durare mesi o addirittura anni. Può manifestarsi

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore!

Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! Come trovare clienti e ottenere contatti profilati e ordini in 24 ore! oppure La Pubblicità su Google Come funziona? Sergio Minozzi Imprenditore di informatica da più di 20 anni. Per 12 anni ha lavorato

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT

una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT una città a misura di bambino IGNAZIO MARINO SINDACO IGNAZIOMARINO.IT SEGUI LE STORIE DI IGNAZIO E DEL SUO ZAINO MAGICO Ciao mi chiamo Ignazio Marino, faccio il medico e voglio fare il sindaco di Roma.

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook

la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond EBOOK la Guida completa per aumentare il numero di Mi piace su Facebook wishpond.it indice Capitolo 1 Metodo #1 per aumentare i Mi piace su Facebook: Concorsi 5 Capitolo 5 Metodo #5 per aumentare

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

GUIDA ELETTRONICA ALLA VITA DIGITALE. 5 motivi per cui gli stratagemmi del social engineering funzionano

GUIDA ELETTRONICA ALLA VITA DIGITALE. 5 motivi per cui gli stratagemmi del social engineering funzionano GUIDA ELETTRONICA ALLA VITA DIGITALE 5 motivi per cui gli stratagemmi del social engineering funzionano Che cos è il social engineering? Il social engineering è l arte di raggirare le persone. Si tratta

Dettagli

TUTTO CIO CHE SERVE PER TORNARE A SE STESSI CORSO ANNUALE

TUTTO CIO CHE SERVE PER TORNARE A SE STESSI CORSO ANNUALE TUTTO CIO CHE SERVE PER TORNARE A SE STESSI CORSO ANNUALE 2015-2016 CORSO ANNUALE 2015-2016 SILVIA PALLINI Credo che ogni creatura che nasce su questa nostra Terra, sia un essere meraviglioso, unico e

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

Stadio della socializzazione, identità e immaginazione (3-6 anni) Dott.ssa Maria Cristina Theis

Stadio della socializzazione, identità e immaginazione (3-6 anni) Dott.ssa Maria Cristina Theis Stadio della socializzazione, identità e immaginazione (3-6 anni) Dott.ssa Maria Cristina Theis Obiettivo dell incontro - Descrivere la fase evolutiva del bambino (fase 3-6 anni). - Attivare un confronto

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE un indagine demoscopica svolta da Astra Ricerche per Telefono Amico Italia con il contributo di Nokia Qui di seguito vengono presentati i principali risultati

Dettagli

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione Nel nostro Paese il gioco ha sempre avuto radici profonde - Caratteristiche degli italiani in genere - Fattori difficilmente riconducibili a valutazioni precise (dal momento che propensione al guadagno

Dettagli

SCHIZOFRENIA. 3. Eloquio disorganizzato( per es. deragliamento o incoerenza) 4. Comportamento grossolanamente disorganizzato o catatonico

SCHIZOFRENIA. 3. Eloquio disorganizzato( per es. deragliamento o incoerenza) 4. Comportamento grossolanamente disorganizzato o catatonico DSM-V DISTURBO DELLO SPETTRO DELLA SCHIZOFRENIA E ALTRI DITURBI PSICOTICI SCHIZOFRENIA A. Due o più dei seguenti sintomi, presente per una parte di tempo significativa durante il periodo di un mese. Almeno

Dettagli

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte)

Bambini vecchiette signori e signore venite a giocare con tutti i colori (2 volte) La canzone dei colori Rosso rosso il cane che salta il fosso giallo giallo il gallo che va a cavallo blu blu la barca che va su e giù blu blu la barca che va su e giù Arancio arancio il grosso cappello

Dettagli

10 passi. verso la salute mentale.

10 passi. verso la salute mentale. 10 passi verso la salute mentale. «La salute mentale riguarda tutti» La maggior parte dei grigionesi sa che il movimento quotidiano e un alimentazione sana favoriscono la salute fisica e che buone condizioni

Dettagli

Patto europeo. per la salute mentale e il benessere. Bruxelles, 12-13 GIUGNO 2008

Patto europeo. per la salute mentale e il benessere. Bruxelles, 12-13 GIUGNO 2008 Patto europeo per la salute mentale e il benessere CONFERENZA DI ALTO LIVELLO DELL UE INSIEME PER LA SALUTE MENTALE E IL BENESSERE Bruxelles, 12-13 GIUGNO 2008 Slovensko predsedstvo EU 2008 Slovenian Presidency

Dettagli

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS

Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano l italiano in contesto L2 o LS MA IL CIELO È SEMPRE PIÙ BLU di Rino Gaetano Didattizzazione di Greta Mazzocato Univerisità Ca Foscari di Venezia Destinatari: adulti/giovani adulti di diversa provenienza linguistica e culturale che imparano

Dettagli

Come è fatto un giornale?

Come è fatto un giornale? Come è fatto un giornale? 1. Com'è fatto un giornale? 2. Per iniziare o la testata è il titolo del giornale. o le manchette (manichette) sono dei box pubblicitari che le stanno al lato 3. La prima pagina

Dettagli

Intervista a Gabriela Stellutti, studentessa di italiano presso la Facoltà di Lettere dell Università di São Paulo (FFLCH USP).

Intervista a Gabriela Stellutti, studentessa di italiano presso la Facoltà di Lettere dell Università di São Paulo (FFLCH USP). In questa lezione abbiamo ricevuto Gabriella Stellutti che ci ha parlato delle difficoltà di uno studente brasiliano che studia l italiano in Brasile. Vi consiglio di seguire l intervista senza le didascalie

Dettagli

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA

GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA GESTIRE LA BIBLIOGRAFIA STRUMENTI DI GESTIONE BIBLIOGRAFICA I software di gestione bibliografica permettono di raccogliere, catalogare e organizzare diverse tipologie di materiali, prendere appunti, formattare

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB?

COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Registro 1 COME AVERE SUCCESSO SUL WEB? Guida pratica per muovere con successo i primi passi nel web INTRODUZIONE INDEX 3 6 9 L importanza di avere un dominio e gli obiettivi di quest opera Come è cambiato

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Guida Così si aggiornano i programmi Microsoft

Guida Così si aggiornano i programmi Microsoft Guida Così si aggiornano i programmi Microsoft Informazione Navigare in Internet in siti di social network oppure in siti web che consentono la condivisione di video è una delle forme più accattivanti

Dettagli

Guida all uso del portale dello studente

Guida all uso del portale dello studente Guida all uso del portale dello studente www.studente.unicas.it Versione 1.0 del 10/04/2010 Pagina 1 Sommario PREMESSA... 3 PROFILO... 7 AMICI... 9 POSTA... 10 IMPOSTAZIONI... 11 APPUNTI DI STUDIO... 12

Dettagli

COME VINCERE IL CALDO

COME VINCERE IL CALDO Centro Nazionale per la Prevenzione e il Controllo delle Malattie ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO Raccomandazioni per il personale che assiste gli anziani a casa ESTATE SICURA COME VINCERE IL CALDO

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

IDI IRCCS Roma. CRESCERE con l EB. Elisabetta Andreoli. Servizio di Psicologia Clinica e Psicoterapia Psicosomatica

IDI IRCCS Roma. CRESCERE con l EB. Elisabetta Andreoli. Servizio di Psicologia Clinica e Psicoterapia Psicosomatica IDI IRCCS Roma CRESCERE con l EB Elisabetta Andreoli Servizio di Psicologia Clinica e Psicoterapia Psicosomatica EB: patologia organica che interessa l ambito fisico e solo indirettamente quello psicologico

Dettagli

La depressione può colpire chiunque. Fattori di rischio, autoesame e interlocutori in breve

La depressione può colpire chiunque. Fattori di rischio, autoesame e interlocutori in breve La depressione può colpire chiunque Fattori di rischio, autoesame e interlocutori in breve «Faccio fatica a prendere qualsiasi decisione, seppur minima. Addirittura facendo la spesa. Ho sempre paura di

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

HARMADIK MINTAFELADATSOR Emelt szintű szóbeli vizsga. Minta. A vizsgázó példánya (20 perc)

HARMADIK MINTAFELADATSOR Emelt szintű szóbeli vizsga. Minta. A vizsgázó példánya (20 perc) Bemelegítő beszélgetés 1. Vita HARMADIK MINTAFELADATSOR Emelt szintű szóbeli vizsga A vizsgázó példánya (20 perc) E migliore vivere in una casa con giardino in una zona verde che in un appartamento in

Dettagli

Cosa succede in un laboratorio di genetica?

Cosa succede in un laboratorio di genetica? 12 laboratori potrebbero utilizzare campioni anonimi di DNA per lo sviluppo di nuovi test, o condividerli con altri in quanto parte dei programmi di Controllo di Qualità, a meno che si chieda specificatamente

Dettagli

STRUMENTI DI ANALISI E DI INTERPRETAZIONE DEI PROBLEMI: LE TECNICHE DI PROBLEM SOLVING

STRUMENTI DI ANALISI E DI INTERPRETAZIONE DEI PROBLEMI: LE TECNICHE DI PROBLEM SOLVING STRUMENTI DI ANALISI E DI INTERPRETAZIONE DEI PROBLEMI: LE TECNICHE DI PROBLEM SOLVING Gianna Maria Agnelli Psicologa Clinica e Psicoterapeuta Clinica del Lavoro "Luigi Devoto Fondazione IRCCS Ospedale

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

Cos e` la Psicosi da Depressione?

Cos e` la Psicosi da Depressione? Italian Cos e` la Psicosi da Depressione? (What is a depressive disorder?) Cos e` la psicosi depressiva? La parola depressione viene di solito usata per decrivere lo stato di tristezza di cui noi tutti

Dettagli

Il ruolo delle terze parti nelle azioni di lobbying

Il ruolo delle terze parti nelle azioni di lobbying by Cattaneo Zanetto & Co. Il ruolo delle terze parti nelle azioni di lobbying di Alberto Cattaneo Partner, Cattaneo Zanetto & Co. Il ruolo delle terze parti nelle azioni di lobbying Ormai è diventato un

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

Lo sviluppo sociale nell adolescenza

Lo sviluppo sociale nell adolescenza Lo sviluppo sociale nell adolescenza che avvengono durante l adolescenza sul piano fisico e intellettuale si accompagnano a rilevanti modificazioni dell assetto sociale e personale

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ ΚΑΙ ΠΟΛΙΤΙΣΜΟΥ ΔΙΕΥΘΥΝΣΗ ΜΕΣΗΣ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗΣ ΚΡΑΤΙΚΑ ΙΝΣΤΙΤΟΥΤΑ ΕΠΙΜΟΡΦΩΣΗΣ ΤΕΛΙΚΕΣ ΕΝΙΑΙΕΣ ΓΡΑΠΤΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ ΣΧΟΛΙΚΗ ΧΡΟΝΙΑ: 2014-2015 Μάθημα: Ιταλικά Επίπεδο: Ε1 Διάρκεια: 2 ώρες Υπογραφή

Dettagli

CIO CHE SPINGE L UOMO

CIO CHE SPINGE L UOMO CIO CHE SPINGE L UOMO RIFLESSIONI E PROSPETTIVE SU COME PERCEPIAMO IL MONDO INTORNO A NOI COSA CI SPINGE? Cosa ci fa agire, cosa ci fa scegliere un alternativa piuttosto che un altra, cosa ci attrae e

Dettagli

Non cadere nella rete!

Non cadere nella rete! Non cadere nella rete! Campagna Informativa Non cadere nella rete! Cyberbullismo ed altri pericoli del web RAGAZZI Introduzione In questo opuscolo vi parleremo di cose che apprezzate molto: il computer,

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

INDAGINE LAST CMR (COMMUNITY MEDIA RESEARCH) PER LA STAMPA

INDAGINE LAST CMR (COMMUNITY MEDIA RESEARCH) PER LA STAMPA INDAGINE LAST CMR (COMMUNITY MEDIA RESEARCH) PER LA STAMPA L epoca in cui viviamo, caratterizzata dalla velocità e dall informazione, vede limitate le nostre capacità previsionali. Non siamo più in grado

Dettagli

ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI

ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI L argomento che tratterò è molto discusso in tutto il mondo. Per introdurlo meglio inizio a darvi alcune informazioni sul matrimonio omosessuale, il quale ha sempre

Dettagli

GLI OGRIN. Eh, sì, lo sappiamo: gli Ogrin sono semplici, ma ci vuole un po di tempo per spiegare il loro funzionamento!

GLI OGRIN. Eh, sì, lo sappiamo: gli Ogrin sono semplici, ma ci vuole un po di tempo per spiegare il loro funzionamento! GLI OGRIN Il sistema di Punti scambiabili nei servizi ANKAMA Eh, sì, lo sappiamo: gli Ogrin sono semplici, ma ci vuole un po di tempo per spiegare il loro funzionamento! Si tratta, in primo luogo, di un

Dettagli

1) Il bambino in Ospedale

1) Il bambino in Ospedale Dal giorno in cui qualcuno ha avuto il coraggio di entrare in un reparto di terapia terminale con un naso rosso e uno stetoscopio trasformato in telefono, il mondo è diventato un posto migliore. Jacopo

Dettagli

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO Le seguenti affermazioni descrivono alcune abitudini di studio e modi di imparare. Decidi in quale misura ogni affermazione si applica nel tuo caso: metti una

Dettagli

Che cos è un emozione?

Che cos è un emozione? Che cos è un emozione? Definizione Emozione: Stato psichico affettivo e momentaneo che consiste nella reazione opposta all organismo a percezioni o rappresentazioni che ne turbano l equilibrio (Devoto

Dettagli

Sensibilizzazione dei genitori

Sensibilizzazione dei genitori Sensibilizzazione dei genitori Precisione e chiarezza Quando si vogliono comunicare ai genitori le difficoltà del bambino, delle quali andrebbero valutate la natura, la gravità e le modalità di intervento,

Dettagli

Tra reale e ideale: come gestire e far crescere un organizzazione non profit.

Tra reale e ideale: come gestire e far crescere un organizzazione non profit. Tra reale e ideale: come gestire e far crescere un organizzazione non profit. NID Non profit Innovation Day Università Bocconi Milano, 12 novembre 2014 18/11/2014 1 Mi presento, da dove vengo? E perché

Dettagli

IL RIMARIO IL RICALCO

IL RIMARIO IL RICALCO Preparare un rimario: IL RIMARIO - gli alunni, a coppie o singolarmente, scrivono su un foglio alcune parole con una determinata rima; - singolarmente, scelgono uno dei fogli preparati e compongono nonsense

Dettagli

Guida agli strumenti etwinning

Guida agli strumenti etwinning Guida agli strumenti etwinning Registrarsi in etwinning Prima tappa: Dati di chi effettua la registrazione Seconda tappa: Preferenze di gemellaggio Terza tappa: Dati della scuola Quarta tappa: Profilo

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

Istituto Comprensivo E. De Filippo

Istituto Comprensivo E. De Filippo Istituto Comprensivo E. De Filippo Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado Via degli Italici, 33 - tel. 0824-956054 fax 0824-957003 Morcone Bn (seconda annualità) Il tempo per leggere,

Dettagli

IL RAPPORTO CON GLI ALTRI

IL RAPPORTO CON GLI ALTRI IL RAPPORTO CON GLI ALTRI Cos è la vita?, è una domanda che molti si pongono. La vita è rapporto, amici miei. Possono essere date altre risposte, e tutte potrebbero essere valide, ma al di là di tutto,

Dettagli

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO

GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO GUIDA PER ORGANIZZARE IL TRASLOCO Consigli e trucchi da esperti del settore IN QUESTA GUIDA: I. COME ORGANIZZARE UN TRASLOCO II. PRIMA DEL TRASLOCO III. DURANTE IL TRASLOCO IV. DOPO IL TRASLOCO V. SCEGLIERE

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

TEORIA DEL SÉ E CICLO DEL CONTATTO

TEORIA DEL SÉ E CICLO DEL CONTATTO TEORIA DEL SÉ E CICLO DEL CONTATTO di Sergio Mazzei Direttore dell Istituto Gestalt e Body Work TEORIA DEL SÉ Per organismo nella psicoterapia della Gestalt si intende l individuo che è in relazione con

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio.

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio, recita un noto proverbio africano. Perché la famiglia

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO SPORTELLO D ASCOLTO PSICOLOGICO UNO SPAZIO PER PENSARE, PER ESSERE, PER DIVENTARE

I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO SPORTELLO D ASCOLTO PSICOLOGICO UNO SPAZIO PER PENSARE, PER ESSERE, PER DIVENTARE ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di Sc. Materna Elementare e Media LENTINI 85045 LAURIA (PZ) Cod. Scuola: PZIC848008 Codice Fisc.: 91002150760 Via Roma, 102 - e FAX: 0973823292 I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO

Dettagli

I.R.C.C.S. Oasi Maria SS. Troina (EN)

I.R.C.C.S. Oasi Maria SS. Troina (EN) I.R.C.C.S. Oasi Maria SS. Troina (EN) VALUTAZIONE DELLA TERAPIA FARMACOLOGICA PER LA CURA DEI COMPORTAMENTI PROBLEMATICI IN SOGGETTI CON SINDROME DI PRADER WILLI State per compilare un questionario sull'utilizzo

Dettagli