AL SENATO ROMANO SOSTITUISCE GIULIANO DI RONZA, DIRIGENTE IN PRIMA LINEA. Il Pdl tiene, affonda l Udc tradito. Marino e le palle di Natale

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "AL SENATO ROMANO SOSTITUISCE GIULIANO DI RONZA, DIRIGENTE IN PRIMA LINEA. Il Pdl tiene, affonda l Udc tradito. Marino e le palle di Natale"

Transcript

1 DI RONZA, DIRIGENTE IN PRIMA LINEA AL SENATO ROMANO SOSTITUISCE GIULIANO N. 5 ANNO XVI 3 MARZO 2013 QUINDICINALE DI CULTURA VARIA DISTRIBUZIONE GRATUITA SCARICAMI SUL WEB / PRIMO PIANO Il Pdl tiene, affonda l Udc tradito LA POLEMICA Marino e le palle di Natale CHIPPEWA Ombre sulla pulizia dell ex Ctp...ed altro! SPORT Aversa Normanna, ultima chance Cimarosa e l opera aversana Il parco Balsamo nel degrado PER L AMBIENTE INQUINATO E AFFETTA DA SENSIBILITA CHIMICA MULTIPLA ADELE, DRAMMATICA STORIA

2

3 4 in questo numero PER CHI VA VOTATO IL SINDACO DI AVERSA? Sagliocco sembra aver giocato su più tavoli IL COMUNE LABORA PRO NOBIS Affidato l icarico di avvocato per l ente VIVIAMO IN UNA POLVERIERA Alessandro Gatto e la relazione sui rifiuti ALLARME DROGA TRA I GIOVANISSIMI Il mercato degli stupefacenti si allarga 8 22 E ALLA DE CURTIS SCOPPIA IL CASO Voto basso in condotta? Niente viaggio d istruzione! LA NOTTE DELL AGGUATO Quinta puntata del romanzo di Gaetano Corrado 52 Giuseppe Lettieri Politicamente schifati! L EDITORIALE Politicamente schifati! Questo è il primo dato che emerge dalle urne elettorali, che mentre scriviamo sono ancora calde. Il trionfo del comico Grillo traduce tutto il malessere di quasi un italiano su quattro, per quelli che si sono recati a votare, se poi aggiungiamo che un cittadino su quattro non si è recato nei seggi si comprende quanto gli italiani siano stanchi dell attuale classe politica. E diciamola tutta la verità! Bersani una bella figura non l ha fatta. Mentre il Cavaliere di Arcore, vera macchina da guerra durante l elezioni è riuscito a recuperare consensi in tutto lo stivale, così il Pdl che sembrava quasi stesse per scomparire, per poco non è arrivato al colpaccio! Ma in questa sede è più giusto è fare una riflessione sul voto locale. Con quasi il 32 per cento dei consensi il Pdl si conferma primo partito della città normanna. Però siamo seri, non gioiscano i consiglieri comunali e gli esponenti locali del Pd, loro non hanno fatto niente o quasi, il merito è tutto di Berlusconi, delle sue promesse per l Imu, dei suoi slogan che hanno presa! Non hanno influito negativamente neanche i calcioni nel sedere dati a Cosentino, Landolfi, e Coronella, che fino all ultimo hanno lottato per una candidatura, mai arrivata! Giuliano, l unico a non fare vittimismo, messo in pensione da Alfano e soci, con molte probabilità sarà premiato con un alto incarico nei mesi a venire. Forse se avessero candidato l ex Sindaco Ciaramella, i consensi sarebbero andati anche molto oltre. Ma così non è stato! Il dato del Pd, seppure gratificante rispetto alla debacle delle ultime Amministrative, è sotto la media nazionale di ben quattro punti. Comunque sia andata, il fatto che il centrodestra con poche decine di migliaia di voti in meno al centrosinistra, perda per via della Legge Porcellum più di duecento parlamentari è vergognoso! E, sia chiaro, sarebbe stato vergognoso anche l inverso. Fuori Fini, fuori Bocchino e tutti i suoi seguaci che potranno andare a ritemprarsi in quel di Montecarlo. Il dato, però, più pungente nello scenario aversano è il flop dell Udc che nonostante una folta rappresentanza al Comune si ferma a 722 voti. Da Caserta chiedono chiarimenti. Ritorneremo su quest argomento. Buona la prova, invece, della lista Monti alla Camera e al Senato. In quest ultimo ramo del Parlamento poi proprio Casini, con le sua opzione in altro collegio regalerà alla città normanna un senatore: il professore Lucio Romano, personalità di grande spessore, di grandi capacità che, ne siamo sicuri, pur non avendo un ruolo di maggioranza (anche se è presto per dirlo) potrà fare, - almeno questo è il nostro auspicio - molto per il territorio aversano e per la sua e nostra città. Da Castello di Aversa è tutto, buona Domenica! PERIODICO GRATUITO DELL AGRO AVERSANO Anno XVI n 5-3 Marzo 2013 Direttore Responsabile Giuseppe Lettieri Direttore Editoriale Giuseppe Cristiano Garante dei Lettori Franco Terracciano Fotografie Vincenzo Borrelli Editore Associazione Dimensione Cultura Periodico registrato Tribunale di S. Maria C.V. n. 514 del Redazione Via Michelangelo, Aversa (Ce) Tel Stampa: Eurostampa sas S. Antimo (Na) Il nostro periodico è scaricabile dal sito a partire dal lunedì successivo alla pubblicazione PERIODICO ASSOCIATO UNIONE STAMPA PERIODICA ITALIANA (Con Tessera n )

4 PRIMO PIANO SENATO, PASSAGGIO DI CONSEGNE TRA GIULIANO E ROMANO Il Pdl tiene, affonda l Udc I berlusconiani tengono ad Aversa, anche se Villano del Pd parla di sconfitta dell Amministrazione comunale. Il partito di Zinzi che contava su Sagliocco ai minimi storici di NICOLA ROSSELLI Elezioni: passaggio di consegne tra il senatore Pasquale Giuliano e il neo senatore Lucio Romano, eletto per la lista Monti, dopo una notte di incertezza, seguita ora dopo ora ad Aversa, la sua città. Ma ad Aversa si mette in risalto anche la forte affermazione del Pdl. Il partito di Silvio Berlusconi si riconferma, infatti, partito di maggioranza relativa,con un risultato vicino al 34 per cento, nella città normanna, nonostante non vi fossero nelle liste per la Camera dei Deputati e per il Senato candidati aversani. Testa a testa per il secondo posto tra il Partito Democratico e i «grillini», mentre la lista Scelta Civica con Monti fa registrare un incremento al Senato rispetto ai dati di montiani e Udc alla Camera, con un 13 per cento causato dalla presenza, alle spalle del capolista Casini, dell unico candidato locale in posizione utile, il professore Lucio Romano, che centra Lucio Romano è Senatore l elezione. Romano è stato in bilico fino a notte fonda di lunedì, poi ce l ha fatta. Per lui è sceso in campo anche il sindaco Giuseppe Sagliocco. L exploit di Romano, però, non mette in ombra il risultato del Pdl, come conferma il senatore pidiellino uscente Pasquale Giuliano: Ancora una volta Aversa si conferma roccaforte del Pdl, premiando la serietà di chi si è impegnato anche se molti pensavano ad un disimpegno dovuto all esclusione. Come coordinatore provinciale non posso non sottolineare anche il dato di Caserta provincia che porta il miglior risultato in Campania. Passando ad un esame complessivo, il senatore Giuliano continua: Siamo, comunque, dinanzi a risultati stravolgenti anche ad Aversa, soprattutto per il Pdl, dopo quello che si diceva di noi, e dei grillini, della cui consistenza bisogna prendere atto. Comunque, a livello locale bisognerà avviare una discussione sui risultati. Per quanto riguarda la rappresentanza del territorio aversano, SAGLIOCCO SEMBRA AVER GIOCATO SU PIU TAVOLI, METTENDO IN BILICO IL SUO FUTURO 4 Per chi ha votato il sindaco di Aversa? Per chi ha votato il sindaco Sagliocco? Questo è l interrogativo che si pongono i partiti cardine della sua Amministrazione, ma anche i cittadini di Aversa. Certamente non per il Pdl, cosa confermata dal suo defilarsi alla manifestazione dell ex Macello con Alessandra Mussolini quando, senza aspettare l arrivo della parlamentare pidiellina, nel suo intervento non ebbe il coraggio di invitare i presenti a sostenere il Pdl. Sagliocco aveva più volte affermato pubblicamente che avrebbe sostenuto la candidatura del montiano Lucio Romano al Senato per assicurare un parlamentare al territorio aversano. Ma se è vero che la matematica non è un opinione, confrontando i risultati della lista di Monti al Senato e quelli di Monti e dell Udc alla Camera proprio non si vede il valore aggiunto rappresentato dai voti di Sagliocco. Al Senato (dati sito Comune) la lista Monti incamera, infatti, 2989 voti. Alla Camera (dati sito Comune) la lista Monti prende 2382 voti e l Udc 722 voti per un totale di 3104 voti. Allora, delle due l una, o Sagliocco ha gabbato tutti e se n è stato comodamente alla finestra lasciando al fato di fare, oppure è un Sindaco che (com era accaduto già alle Amministrative 2012, quando da candidato Sindaco ebbe 20 punti in percentuale in meno rispetto alle liste che lo sostenevano) non ha più un seguito. Questo dato clamoroso sembra ormai essere di dominio pubblico, dando ragione a chi già prima delle Amministrative aveva avanzato le proprie perplessità sulla effettiva consistenza elettorale del futuro Sindaco. Abbiamo tentato di far parlare qualcuno degli attuali commissari dell Udc ad Aversa ma inutilmente considerato il momento politico delicato. C è da giurare che se Sagliocco fosse messo in discussione dall Udc (a tutta ragione perché è stato il Sindaco fortemente voluto da Mimì Zinzi) in maniera cruenta, come d incanto ritornerebbe al vecchio amore pidiellino. Ma sul fronte dei berlusconiani stavolta non troverebbe un percorso costellato di petali di rosa. Tutto questo rende l orizzonte della sua Amministrazione molto nebuloso. Sagliocco si considera non riferimento dei partiti che lo hanno fatto eleggere, ma un uomo solo al comando e questo spiega anche il suo marcato disinteresse sia nei confronti del Pdl sia nei confronti dell Udc di Mimì Zinzi. Nicola De Chiara

5 sono contento dell elezione di Lucio Romano. L ho sempre apprezzato proponendolo come candidato a Sindaco e come Assessore, un uomo come lui non potrà che portare benefici alla nostra città. Contento e soddisfatto del risultato si è detto anche Giampaolo Dello Vicario, vice presidente dell amministrazione provinciale e capogruppo consiliare del Lucio Romano eletto senatore nella lista Monti. Grande affermazione del Pdl ad Aversa. Pasquale Giuliano: Ad Aversa bisognerà avviare una discussione sui risultati. Chiaro riferimento al Sindaco che non ha votato Pdl Pdl, che ha continuato: Nonostante presenze importanti della società civile nonostante parte consistente della maggioranza, tra cui il Sindaco, abbia fatto campagna elettorale per Romano, abbiamo tenuto e il partito anche questa volta ha saputo tramutare le difficoltà in energie positive e si è riproposto come guida e traino della coalizione. Partiti come l Udc e montiani ha dichiarato da parte sua il capogruppo consiliare del Pd e candidato di bandiera alla Camera Marco Villano - nonostante avessero candidati locali non hanno spopolato. Inoltre, il risultato di queste liste e di quelle del centrodestra evidenziano una sconfitta dell Amministrazione comunale e del sindaco Sagliocco che aveva affermato pubblicamente di appoggiare la lista Monti e l Udc. Proprio a tale proposito, invece, si registra una soddisfazione del primo cittadino per la sostanziale tenuta delle forze politiche che compongono la coalizione che lo sostengono. In particolare, Sagliocco, attualmente indipendente, ha apertamente sostenuto in campagna elettorale il candidato aversano della lista Monti, Lucio Romano, in nome della necessità di avere un rappresentante del territorio ad Aversa e la lista Scelta Civica per Monti al senato ha raccolto un risultato vicino al 14 per cento, ossia superiore alla media delle percentuali raccolte in altre parti del Paese.

6 POLITICA I RISULTATI E LE PROBABILI CONSEGUENZE SULL AMMINISTRAZIONE Il voto che non ti aspetti Avevamo previsto con il nostro Chippewa l exploit di Grillo. L elezione, seppur sofferta di Romano ci ripaga in parte dell assenza di parlamentari aversani di centrosinistra e di centrodestra di GEPPINO DE ANGELIS Lasciando agli organi d informazione a tiratura nazionale ed ai grandi politologi il compito di commentare i risultati delle elezioni con le varie supposizioni su quello che potrà essere il governo nazionale, mentre non si può fare a meno di prendere atto del sorprendente exploit dei grillini (certamente molto al di sopra di tutte le più rosee previsioni degli stessi seguaci del comico, ma noi di NerosuBianco, col nostro Chippewa, avevamo previsto che Grillo sarebbe stato il primo partito) diamo uno sguardo, sia pure en passant, alle vicende di casa nostra, esprimendo innanzitutto la soddisfazione (certamente condivisa da tutti gli Aversani) per l elezione sia pure a1quanto sofferta di una persona perbene, onesta, competente come Lucio Romano, la cui candidatura è stato il co1po magistrale messo a segno dal prof. Monti. Beppe Grillo ha fatto il boom Un elezione, quella di Lucio, che consente alla nostra città di avere un parlamentare, mentre c è il rammarico di non aver potuto avere nelle liste pidielline un candidato alla Camera dei Deputati. Cionostante sia per Montecitorio sia per a palazzo Madama, il PDL ha riconfermato la sua preminente posizione in città ma anche in tantissimi centri dell agro aversano e della provincia di Caserta, ad onta dell esclusione dalle liste dei pluriparlamentari Cosentino, Landolfi e Coronella. In perfetta aderenza col trend nazionale, anche nella nostra città c è stato l exploit dei grillini che, abbinato alla diminuzione dei votanti, dimostra come anche in Aversa la rabbia degli elettori delusi da tante promesse mai mantenute, esasperati da una crisi economica sempre più progressiva, da tanti scandali che vedono coinvolti tutti i partiti, non trova altro sbocco che dare fiducia ad un movimento, sulla cui futura collocazione nel pianeta politico nazionale, soprattutto ai fini della formazione di una maggioranza stabile non è dato fare previsioni anche 6

7 se, in sede di campagna elettorale Beppe Grillo ha sempre affermato che non avrebbe fatto comunella con nessun altro partito. Ma si sa in politica quello che è bianco oggi, diventa nero domani. A prescindere, comunque, da quello che sarà il futuro del nostro (una volta) Belpaese, si deve prendere anche atto del flop fatto registrare dagli arancioni del Sindaco napoletano De Magistris, dei dipietrini e del magistrato Ingroia che lunedì sera a Porta a Porta dinanzi all incalzare di Bruno Vespa, circa il L exploit dei grillini ad Aversa dimostra la rabbia degli elettori delusi da tante promesse mai mantenute ed esasperati da una crisi economica senza precedenti suo futuro, in pratica ha fatto capire che non lascerà la magistratura, limitandosi a dire che non farà più il PM. A nostro avviso, comunque, non è da escludersi che i risultati elettori potrebbero avere delle conseguenze anche sul futuro dell amministrazione comunale, atteso che in campagna elettorale il sindaco Sagliocco, sostenuto da una maggioranza di centrodestra (dove il Pdl ha una buona pattuglia di consiglieri ed assessori) si è schierato pubblicamente a sostegno di Lucio Romano, che comunque era un avversario del Pdl, sia pure giustificando la sua posizione con l affermare che lo faceva solo per assicurare un parlamentare al territorio. In chiusura di note ci sia consentito di esprimere la nostra soddisfazione, che certamente sarà condivisa da quanti come noi hanno sempre votato il centrodestra per la definitiva bocciatura di Gianfranco Fini, creato politicamente dall indimenticabile Giorgio Almirante, prima, e fatto diventare, dopo, da Berlusconi Ministro degli esteri e presidente della Camera dei Deputati. Altra soddisfazione personale la bocciatura di Di Pietro, la cui esclusione dal parlamento italiano sarà certamente condivisa dall aldilà dall indimenticabile nostro amico preside Salvo Sagliocco, del quale molti ricorderanno le dure varie prese di posizione contro l ex PM. 7

8 AVERSA AFFIDATO UN DISCUSSO INCARICO AD UN AVVOCATO IL COMUNE LABORA PRO NOBIS Solo euro per tutto il 2013 e per seguire i giudizi di 230 cause del Comune. Bocciato Alfonso Oliva che aveva troppa esperienza avendo già curato il contenzioso del Comune 8 di NICOLA ROSSELLI...l incarico scadrà il 31 dicembre 2013 Labora pro nobis. Lavora per noi, per la città, l Amministrazione comunale guidata dal sindaco Giuseppe Sagliocco. Pro nobis, per noi, per Noi Aversani (mi ricorda qualcosa questo nome o sbaglio?): in questo primo scorcio di anno 2013 l esecutivo di centrodestra normanno ha messo a segno un colpo e mezzo che farà risparmiare tanti soldi alla collettività effettuando anche qualche recupero pro nobis, ossia per Noi cittadini Aversani. In primo luogo, per sgravare l ufficio legale e il corpo di polizia municipale delle opposizioni alle sanzioni amministrative, ossia alle multe, così come già era avvenuto nel passato è stata indetta una selezione pubblica per il conferimento di un incarico a un Avvocato. Numero di giudizi stimato 230. L incarico avrà ad oggetto tutti i giudizi sopra citati notificati a far data dal primo gennaio 2013 sino al trentuno dicembre 2013 svolgendo a mero titolo esemplificativo attività di assistenza, costituzione in giudizio con riferimento al contenzioso promosso innanzi al Giudice di Pace di Aversa e comunque innanzi a tutte le sedi giudiziarie in cui il Comune è chiamato in giudizio. Bassa e conveniente per l Ente la spesa: Il compenso dell attività professionale per la difesa e la rappresentanza in giudizio dell Amministrazione relativo ad ogni singola controversia è determinato nella misura complessiva di 73,00, comprensiva di spese Iva e Cpa come per legge. Per l incarico di che trattasi e per il periodo sopra indicato viene destinata la risorsa di , che costituisce il compenso massimo, comprensivo di spese, Iva e Cpa come per legge, da corrispondere al professionista da incaricare per tutti i giudizi che saranno attivati nel periodo considerato, stabilendo altresì che gli importi relativi ai singoli giudizi saranno definiti in sede di redazione della convenzione di incarico, fermo restando che il compenso complessivo per il periodo di validità dell incarico non potrà superare il tetto massimo sopra richiamato. Precisato, altresì, che il professionista incaricato sarà obbligato ad assumere la difesa dell Ente per i giudizi in oggetto anche laddove il numero degli stessi dovesse superare quello di 230 stimato, senza che null altro possa pretendere oltre il tetto massimo di comprensivo di spese Iva e Cpa come per legge. Il professionista incaricato sarà obbligato a portare a termine i giudizi in oggetto anche laddove questi dovessero trovare definizione successivamente al 31/12/2013 senza null altro a pretendere. Insomma, un vero affare per Aversa, per Noi cittadini Aversani. Ancora pro Nobis, quindi. Le crepe iniziano ad intravedersi quando si passa alla scelta del professionista che avverrà previo esame dei curriculum vitae dei candidati e mediante un colloquio conoscitivo con il Sindaco, coadiuvato da due dirigenti dell Ente. La valutazione del curriculum e l eventuale colloquio, a cui saranno invitati i soli candidati in possesso dei requisiti previsti dalle vigenti disposizioni, tenderanno ad accertare l esperienza, gli aspetti attitudinali e motivazionali, gli orientamenti professionali, le capacità necessarie al ruolo da ricoprire, l orientamento all innovazione organizzativa, allo snellimento delle procedure. Tutto ok, dunque? No, secondo quel bricconcello del consigliere comunale del Pd Marco Villano non sono molto chiari i limiti di discrezionalità, molto ampi, della Commissione. Una Commissione che vede oltre ai dirigenti comunali Giuseppe Nerone e Stefano Guarino, il Sindaco che, stranamente, non ha delegato il compito al suo assessore al contenzioso Romilda Balivo, avvocato, ma a quello alle finanze Guido Rossi, dottore commercialista. Ma la Commissione è stata integerrima, non si è fatta nemmeno incantare dal pur bravo avvocato Alfonso Oliva, sol perché era stato amministratore comunale del Pdl, partito (ancora?) di maggioranza relativa in Consiglio comunale. Alla fine l incarico è stato affidato ad un noto legale di San Marcellino. Uno studio legale, nel quale, volendo dare spazio ai soliti maligni, sarebbe presente la sorella di un consigliere comunale di maggioranza. Non crediamo nella cosa, la registriamo solo per cronaca, per il bene di Noi cittadini Aversani. Altra decisione, questa in itinere, stoppata da quei rompiscatole di assessore Pdl, di trasformare il chiosco destinato ad Infopoint in piazza Mazzini in edicola con annesse informazioni. Anche perché l edicolante le informazioni non le ha mai negate a nessuno! Una postazione appetita, anche in considerazione del fatto che nella stazione ferroviaria l edicola non esiste più. Una decisione, poi, che porterebbe nelle casse del Comune i soldi del fitto. E magari con ben 150 euro mensili il Comune potrà risolvere tanti problemi! Non sappiamo se questa cosa andrà in porto. I soliti disfattisti indicano cognomi di edicolanti storici locali vicini ad un partito della maggioranza, ma a Noi cittadini Aversani interessa solo il bene delle casse comunali!

9

10 LA POLEMICA di GEPPINO DE ANGELIS LE NOTEVOLI DIFFERENZE TRA NATALE 2011 E NATALE 2012 Marino e le palle di Natale Il consigliere Marino mette a confronto le spese per due manifestazioni che hanno avuto in comune solamente la denominazione. Gli interventi dell ex sindaco Ciaramella e di Nicola De Chiara Un interrogazione del consigliere comunale del Nuovo Psi Raffaele Marino al Sindaco in carica chiama direttamente in causa l operato dell Amministrazione Ciaramella. Marino mette a confronto le spese sostenute per l organizzazione della manifestazione Natale ad Aversa 2011 con quelle relative all edizione del Nerosu- Bianco ha voluto sentire sia l ex sindaco Domenico Ciaramella sia l ex assessore alla Cultura Nicola De Chiara per meglio chiarire i termini della vicenda. Mimmo Ciaramella ci ha ribadito: Sulla mia Amministrazione e sulla mia persona si può dire di tutto ma non permetto che si adombrino dubbi sulla onestà mia e dei miei collaboratori. Se il sindaco Sagliocco ritiene di dovere inviare in Procura atti da noi prodotti, lo faccia, servirà a fare chiarezza e a dissipare ogni dubbio in chi mai ne avesse. Nicola De Chiara entra più specificamente nel merito della questione. Difficilmente - dice De Chiara - avrei parlato del Natale ad Aversa organizzato dall Amministrazione in carica, innanzitutto per rispetto nei confronti dei due assessori Virgilio e Balivo (Sagliocco ha, infatti, affidato a Virgilio la Cultura e a Balivo il Turismo, Spettacolo e Grandi Eventi ) e che sono stati due punti di riferimento nello scorso Consiglio e nella scorsa Giunta. L interrogazione del consigliere Marino non mi dà scelta, tirandomi letteralmente per la giacca e costringendomi a intervenire. Marino nella premessa dell interrogazione parla di un raffronto rispetto alla medesima manifestazione. Tra il Natale 2011 e quello del 2012 in comune c è stata solo la denominazione. Si è trattato di due manifestazioni completamente differenti per numero degli eventi e soprattutto 10

11 qualità degli stessi. Un paragone tra le spese sostenute non è assolutamente proponibile. Marino parla di enormi differenze in ordine ad eventi similari realizzati nel 2011 e nel Ma quali sarebbero gli eventi similari? Sono costretto a ricordare all interrogante, o a chi per esso, che per l unica manifestazione in comune e cioé il Premio Internazionale Domenico Cimarosa la Giunta Sagliocco ha ridotto da 6000 a 2000 euro il costo dell evento, praticamente cancellando un Premio che in tre anni aveva portato ad Aversa personaggi del calibro di Ugo Gregoretti, Paolo Rossi e il soprano preferito dal maestro Riccardo Muti e cioè Maria Grazia Schiavo (solo per citarne alcuni) nel magnifico scenario del Cimarosa di Aversa. Nel 2012 il fondatore del Premio, Piero Viti, invece, non ha potuto fare di meglio che tenere una mortificante anteprima della quarta edizione (ma ci sarà?) del Premio, tenendo un mini concerto con il collega Lombardi in un pressoché deserto ex Macello di Aversa. Smettiamola, dunque, di fare disinformazione: in comune tra le due manifestazioni non c è stato proprio nulla. Dobbiamo forse ricordare al consigliere Marino, o a chi per esso, il concerto dei Neri per Caso in Cattedrale, con oltre mille presenze, le tantissime animazioni di strada, gli spettacoli itineranti, gli affollatissimi concerti di Natale? Parlando di buona amministrazione per me il punto è soprattutto un altro e cioè la capacità di programmare utilizzando proficuamente le risorse disponibili. Ora, mentre l amministrazione Ciaramella ha sempre aderito negli ultimi anni al bando della Camera di Commercio che per il Natale ha messo a disposizione per Aversa euro nel 2011, non altrettanto può dirsi dell Amministrazione in carica che ha rinunciato alla somma stanziata per il 2012 (accettandone solo euro) con quale vantaggio per i commercianti è facile immaginare. Natale ad Aversa è stato condiviso da Confesercenti, Ascom e Cna, come dettava il bando della Camera di Commercio. Sagliocco avrà pure risparmiato ma sta di fatto che gli Aversani nel 2012, com era accaduto già per l «Estate» non hanno visto nemmeno il «Natale». E forse per questo che l assessore alla Cultura Nicla Virgilio, come risulta dagli atti, benché presente, si rifiutò di firmare la delibera del Natale ad Aversa 2012?. OLIVA Rendi unici i tuoi momenti speciali con i piccoli e deliziosi e artigianali OLIVA Aversa, viale Kennedy 82 - via del Seggio 108 tel

12 LA STORIA L «AIDS CHIMICA» STA DISTRUGGENDO LA VITA DI ADELE L inquinamento porta alla Mcs A trentatré anni vive chiusa in casa perché intollerante a tutte le sostanze tossiche e chimiche presenti nell aria, negli alimenti, nei medicinali, nei mobili, negli indumenti. Un dramma vero! 12 di NICOLA DE CHIARA storia, questa, che richiama l attenzione E una dell opinione pubblica e delle competenti autorità sanitarie e politiche sulle gravissime conseguenze derivanti dall inquinamento ambientale e dall uso indiscriminato di sostanze tossiche nei prodotti d uso comune. Adele Iavazzo ha trentatré anni ed è rinchiusa da due anni in casa perché affetta da Mcs (Sensibilità chimica multipla). Un nome, una malattia sconosciuta ai più ma che è stata già definita il cancro del Dna e l Aids chimica. L inquinamento, l ambiente degradato sta a a poco a poco modificando il nostro stesso corpo, facendo scempio di coloro che hanno un sistema immunitario più vulnerabile. Adele è nata e cresciuta ad Aversa e fino a qualche anno fa come tante ragazze conduceva una vita normale. Nel 2005 qualcosa inizia a cambiare. Arrivano i primi sintomi della malattia: mal di testa, dolori muscolari, tremori e vertigini. Inizia l odissea tra medici, ospedali ed esami. Per tutti Adele non ha nulla di grave. Tutti si rifugiano dietro l abusata diagnosi di stress. Ma con il passare del tempo il suo stato di salute peggiora. Adele assume antidepressivi per più di un anno con un peggioramento evidente: talvolta sviene anche per strada e sul posto di lavoro. La sua vita diventa impossibile. Nonostante tutto continua a lottare. Nel 2009 decide di sposarsi. Proprio durante la cena del matrimonio ha una reazione allergica. Ricorre sempre più spesso alle cure del pronto soccorso. Continuano a dirle che non è nulla di organico, che è una crisi di ansia e panico e continuano a somministrarle ansiolitici che la fanno stare peggio. La malattia progredisce e Adele sviluppa una iperosmia; è praticamente allergica a tutti i profumi e odori. Anche le persone che le stanno intorno hanno un carico Adele Iavazzo e, sotto, col suo computer tossico troppo alto per lei. Piano piano Adele inizia ad eliminare gli alimenti che la fanno stare male e i farmaci che le provocano reazioni violente alla gola. Intanto le intolleranze ai profumi si fanno sempre più forti, non tollera più l odore di gomma, di plastica, di legno, di carta, di inchiostro e di molti materiali, inizia a sensibilizzarsi l olfatto e riesce a sentire odori e profumi anche a lunga distanza, questi ultimi gli provocano dolori lancinanti alla testa e alle vie respiratorie. Adele a malincuore è costretta anche a lasciare il lavoro. Dal luglio del 2011 inizia l isolamento in casa e più nessuno può farle visita perché tutti profumano troppo per lei. Un giorno Adele, navigando in rete, scopre che ci sono persone che vivono il suo stesso dramma. Adele è sempre più debilitata, pesa circa 50 kg. e le sembra di non riuscire a trovare pace neppure nella sua casa, dove tutto puzza: mobili, divani, quadri. Nella sua stanza rimane solo una rete ed un materasso per dormire. Adele non tollera più nessuno degli indumenti che prima indossava e mette via anche tutti i suoi vestiti. Adele piange ma continua le ricerche in rete e così arriva al professore di Roma Giuseppe Genovesi che le diagnosticherà la malattia. Nel giugno scorso la dura sentenza: Adele è affetta da MCS (Sensibilità Chimica Multipla). In parole povere, Adele non riesce più a metabolizzare e a smaltire tutte quelle sostanze tossiche e chimiche presenti nell aria, negli alimenti, nei medicinali. Il professore non le dà speranze di guarigione. Adele mangia da 2 anni solo quattro alimenti anche se non del tutto tollerati (mela, pasta, banana e un unico tipo di carne). Non tollera libri, giornali, né carta, né penne. Il suo legame con il mondo è rappresentato solo dal suo computer portatile. Lo Stato non riconosce questa malattia. Adele ha fatto domanda da mesi all Asl per avere riconosciuta la 104 ma sta ancora aspettando la fatidica visita. Potrebbe andare meglio in alta quota ma al marito, Stefano, che lavora in Polizia, gli è stato negato il trasferimento. Via mail ci ha scritto: Tutto sta degenerando e mi chiedo quale futuro possiamo avere sia io che i malati come me. Il mio sogno? Vivere in una casa dove si possano aprire le finestre per respirare e sentire il calore del sole. Dalle nostre colonne lanciamo un appello ai neo parlamentari affinché intervengano concretamente e con la dovuta solerzia non solo a sostegno di Adele ma dei circa cinquemila malati in Italia affetti da Mcs. Chi volesse parlare con Adele può farlo su facebook all indirizzo: adele una vita da mcs. Facciamola sentire meno sola.

13

14 14 I politici da condannare alla damnatio memoriae La damnatio memoriae è una locuzione in lingua latina che letteralmente significa condanna della memoria. Nell antica Roma era un provvedimento di condanna che consisteva nella sistematica cancellazione del ricordo di una persona. Lo stesso accadeva anche presso i Greci e Egizi. Ogni elemento utile a tramandare ai posteri il ricordo del condannato era rimosso. Immagini, iscrizioni, testi, monumenti, effigi sulle monete, in grado di far conoscere alle future generazioni personaggi accusati di aver compiuto azioni imperdonabili erano distrutte senza pietà. Nel diritto romano la pena della cancellazione di ogni traccia degli hostes ovvero i nemici di Roma, si prefiggeva l obiettivo di salvaguardare l onore della capitale dell Impero. Nell antico Egitto uno dei casi più documentati di damnatio memoriae è quello della regina Hatshepsut. L unica colpa fu di essere femmina e di aver regnato sotto le mentite spoglie di un uomo. Quando morì Hatshepsut, il successore Thutmosi III si riprese il potere, di cui era stato a suo dire ingiustamente privato e impose a tutti di cancellare ogni immagine, monumento o documento che potesse ricordare il nome della defunta. La pena della condanna della memoria fu applicata anche nel Medioevo. Caddero vittime della damnatio memoriae anche papi, imperatori e dogi. Con l avvento dell era moderna la terribile pena è stata comminata non solo ai singoli, ma anche a ideologie e periodi storici. Negli anni quaranta in Germania furono cancellati tutti i simboli legati al nazismo, mentre in Italia la pena dell oblio toccò alle statue di Mussolini e ai simboli del fascismo. In Francia fu condannato all oblio il Governo di Vichy (accusato di collaborazionismo con i tedeschi). In Spagna furono rimossi i monumenti equestri di Francisco Franco. Negli anni recenti non possiamo dimenticare la cancellazione dei simboli del comunismo nell ex URSS e nella Germania Est, l abbattimento delle gigantesche statue di Saddam in Iraq e la rimozione di tutti i simboli legati a Gheddafi in Libia e Mubarak in Egitto. Oggi questa pena, andrebbe applicata, invece, a quasi tutta la classe politica che ha dominato la scena italiana degli ultimi quaranta anni. Anzi, al pari di quanto accadeva nella Roma antica, alla damnatio memoriae dovrebbe seguire la rescissio actorum, ossia la completa eliminazione di tutti gli atti o le opere realizzate dai condannati mentre esercitavano le proprie cariche. Nel caso dell Italia andrebbero cancellate tutte le leggi create a uso e consumo dei politici stessi e finalizzate o all arricchimento personale e del partito o a evitare grane giudiziarie. A differenza di quanto spesso accadeva in epoca medievale, la pena dovrebbe essere comminata mentre questi personaggi sono ancora in vita. Anzi per rendere più efficace la pena stessa, ai soggetti in questione, oltre a non essere torto un capello, dovrebbe essere concessa la più ampia libertà di movimento. Dovrebbero poter girare per le strade nella completa indifferenza della popolazione. Immaginate questi figuri come si sentirebbero a vivere da zombi della società portandosi ancora appresso il fardello della loro antica arroganza? Forse riuscirebbero finalmente a comprendere come si sente una buona fascia di popolazione. Comprenderebbero cosa prova la gente abbandonata a se stessa, costretta a sopravvivere con pensioni da fame e tartassata senza pietà, mentre i loro rappresentanti fanno la bella vita, tra agi e lussi che neanche gli imperatori romani o i faraoni egizi avrebbero mai avuto il coraggio di mostrare in pubblico senza la giustificazione della discendenza divina. Ma evidentemente, tra questa classe di privilegiati approfittatori della credulità popolare, molti si sono sentiti investiti da entità superiori del gravoso incarico di far finta di interessarsi dei problemi reali dei cittadini. Per questo mi piacerebbe che fosse applicata anche un altra delle pene che il Senato di Roma infliggeva a una delle maiestas: l abolitio nominis. Con questo castigo, dei nomi maschili tipici, che contenevano tre nomi propri, la cosiddetta tria nomina e che erano indicati come praenomen (il nome proprio di oggi), il nomen (analogo all attuale cognome e che serviva a individuare la gens) e il cognomen (che identificava il nucleo familiare all interno della gens) non si poteva più utilizzare il praenomen. Il nome proprio del reo, quindi, non si poteva più tramandare in seno alla famiglia. In conclusione, per quanto possa apparire irrealizzabile e provocatoria, questa ironica riproposizione della damnatio memoriae, della rescissio actorum e dell abolitio nominis in realtà qualche benefico effetto sulla vita pratica della popolazione potrebbe averlo. Oltre a cancellare tutta una serie di orribili lex ad personam, ad partitum e ad meretrix, a rappresentare un formidabile strumento di dissuasione per chi crede che la politica possa regalare il ricordo immortale anche a pregiudicati, bugiardi, ladri, affaristi, spergiuri e vanagloriosi palloni gonfiati, si eviterebbe in futuro di far studiare alle future generazioni le gesta di tale risma di farabutti o ritrovarci strade e piazze intestate a gentaglia il cui nome non avremmo usato neanche per chiamare il cane.

15 Nuova Spark LS 1.0 benzina con clima, prezzo promo chiavi in mano IPT esclusa. Grazie al contributo dei concessionari. Assicurazione Furto e Incendio gratis solo su Spark LS 1.0 benzina con clima. Prezzo medio nazionale GPL 0,880 /litro, benzina 1,745 /litro, diesel 1,697 /litro (fonte Min. Svil. Econ. al 17/12/12). Pieno Spark 24,8 litri. Offerta valida fino al presso le concessionarie aderenti. Immagine inserita a scopo illustrativo. Consumi (ciclo combinato l/100km): da 5,1 a 7; Emissioni CO2 (g/km): da 110 a 119. Disponibile anche GPL. E grazie alla doppia alimentazione hai: grandi risparmi (il GPL costa quasi il 50% in meno di benzina e diesel) pieno GPL ti costa 22 euro. autonomia elevata grazie al doppio serbatoio. Inoltre, il GPL protegge l'ambiente e la salute. La combustione del GPL, infatti, produce emissioni ridotte di inquinanti e polveri sottili e l apporto alla formazione di ozono e smog è molto inferiore. I NOSTRI PRINCIPALI SERVIZI OFFERTI AL CLIENTE. Auto nuove Auto usate Ricambi e accessori ORIGINALI Centro assistenza AUTORIZZATO Centro diagnosi computerizzata Installazione impianti GPL Installazione ganci traino Installazione antifurti elettronici e meccanici. Revisione, bollino blu Trattamento NANOTECNOLOGIA per parabrezza Servizio carrozzeria Servizio pneumatici Auto sostitutiva Installatore Ufficiale Antifurti SATELLITARI CODESAT Servizi finanziari personalizzati in sede su: Auto nuove e usate Riparazioni officina e accessori. UNICA SEDE AVERSA Via Dell Industria 33 (adiacente alla Metrò AVERSA IPPODROMO) Tel VENDITA - ASSISTENZA - RICAMBI

16 In circa nove mesi, quello che doveva essere il leader dell opposizione, candidato Sindaco con il centrosinistra, votato da diecimila aversani, non si è mai visto né si è occupato delle faccende di un Amministrazione che pure incappa sovente in gravi violazioni di legge. Fa pensare anche il disinteresse con il quale alcuni svolgono il ruolo di consigliere comunale. Consiglieri (e assessori) che avevano già fatto parte della precedente Amministrazione con soddisfacenti risultati e che oggi brillano per la loro assenza dai media e dai fatti amministrativi. Nel frattempo, tra il disinteresse generale dei partiti e di questi consiglieri comunali in coma farmacologico, sul Comune di Aversa si procede con il propagandismo di regime. Si applica con cattiveria il metodo Boffo e la nota strategia comunicativa di Goebbels che consiste nel ripetere una bugia mille e mille volte per farla diventare verità, attraverso i megafoni prezzolati. L approssimazione, il rustico semplicismo e il clima giacobino sono manifestazioni palesi delle azioni politiche (sic!) fin qui svolte da Sagliocco. L art. 141 del DLgs 267/2000 al comma 1, lettera a) così recita: I consigli comunali e provinciali vengono sciolti con decreto del Presidente della Repubblica, su proposta del Ministro dell interno, quando compiano atti contrari alla Costituzione o per gravi e persistenti violazioni di legge. L aver completamente ignorato l applicazione di norme di legge deve essere considerato come grave violazione dell art. 126 della Costituzione? Noi lo pensiamo in relazione specialmente a questi settori. STRISCE BLU: violazione dell art. 42 del DLgs 267/2000 e violazione dell art. 22 dello Statuto della Città di Aversa, avendo proceduto in maniera surrettizia Ombre sulla pulizia dell area ex Ctp...ed altro! all assunzione di 14 persone (per motivi simili il Sindaco e la Giunta di Salerno recentemente sono stati condannati dalla Corte dei Conti); LINEE PROGRAMMATICHE: violazione dell art. 46 del DLgs 267/2000 e violazione degli artt. 5, 44 e 45 dello Statuto della Città di Aversa; PEG (Piani esecutivi gestionali): violazione dell art. 169 del DLgs 267/2000, dell art. 13 del DLgs 170/2006, dell art. 24 DLgs165/2001, dell art. 4 della Legge 15/2009, dell art. 43 del CCNL dell aera della dirigenza. Altra evidente e macroscopica violazione di legge si è consumata con la nomina del dirigente all area tecnica a cui è stato consentito un doppio lavoro sfociando e, ci vorremmo tanto sbagliare, nel campo dell illiceità penale. E ancora, per restare in tema di possibile reato penale, quest Amministrazione, prima, fa realizzare la pulizia dell area 16

17 della ex CTP in data 2 dicembre 2012, come attesta anche un filmato di Pupia, il più seguito web-giornale dell Agro Aversano, e, poi, con determina n. 541 del 31 dicembre 2012, a firma del dirigente ai lavori pubblici stabilisce di affidarne i lavori (per la modica cifra di seimila euro!). Delle due l una: o il dirigente non sapeva che il lavoro era già stato eseguito (cosa possibile perché Diana è di Casal di Principe) oppure l atto è servito a riparare una situazione incresciosa visto che la ditta dopo aver svolto il lavoro certamente ha reclamato il pagamento del dovuto. Sarebbe interessante sapere allora chi ha proposto a Diana (persona di un onestà specchiata) la determina di incarico. Ma c è anche qualcuno che maligna che questo sia un metodo che si è ripetuto altre volte. Sembrerebbe che con altre determine siano stati affidati alla stessa ditta lavori per circa mila euro per lavori già svolti entro Natale e affidati e pagati successivamente. Tutte le determine sono firmate dal Dirigente Claudio Pirone che a quanto sembra in quelle date era già in convalescenza a casa sua per il noto incidente accadutogli alla guida dello scooter. L altra stranezza (da Procura della Repubblica?) è che i lavori di cui alla determina n. 522 sono stati ultimati il 12 ottobre 2012 e affidati il 24 dicembre La legalità appartiene, allora, solo a parole al Sindaco Sagliocco? Preferiremmo sbagliarci ma gli atti dicono, purtroppo, proprio questo. Il dato sconfortante è che tutto avviene nel disinteresse generale dei partiti e dei Consiglieri comunali a cui vorremmo ricordare che è doveroso (per loro) esercitare il potere di indirizzo e di controllo degli atti. Quando, infatti, approveranno la delibera di Consiglio comunale del rendiconto di gestione, chi se la sentirà di sottoscrivere il referto del controllo di gestione da inviare alla Corte dei Conti ai sensi dell art. 196, 197 e 198 del decreto legislativo 267/2000? I consiglieri lo sanno che senza l approvazione dei Peg i dirigenti hanno provveduto a spendere danaro pubblico senza autorizzazione dell organo politico? Lo sanno i consiglieri comunali che, nel caso votassero la delibera del rendiconto, potrebbero risponderne di tasca propria alla Corte dei Conti? Augh, ho detto! CHIPPEWA

18 L INCHIESTA di NICOLA ROSSELLI ALESSANDRO GATTO DEL WWF E LA RELAZIONE SUI RIFIUTI Viviamo in una polveriera Il fenomeno dello sversamento abusivo di rifiuti pericolosi nelle campagne della Campania, in particolare tra Napoli e Caserta, sta causando danni irreparabili alla salute della popolazione 18 Discarica abusiva di fusti contenenti ogni sorta di sostanza chimica Armi micidiali e invisibili stanno ammazzando migliaia di persone in silenzio. L Agro Aversano rischia di trasformarsi in un vero e proprio cimitero per i suoi abitanti Discarica abusiva di amianto Gli abitanti dell Agro Aversano vivono in una polveriera. Una Santabarbara che non conserva pistole e fucili, mitra e mine, ma armi micidiali e invisibili che sta ammazzando migliaia e migliaia di persone in silenzio, in un macabro corteo senza fine che si allunga sempre più anche a causa della mancanza assoluta, se non di soluzioni, almeno di tentativi, di rimedi. L Agro Aversano rischia di trasformarsi in un vero e proprio lazzaretto cimitero per i suoi abitanti. La relazione della Commissione Parlamentare sui rifiuti toglie ogni dubbio in proposito, anche ai più ottimisti. Abbiamo fatto una chiacchierata con il dottor Alessandro Gatto, Responsabile del Settore rifiuti ed inquinamento del WWF agro aversano-napoli nord e litorale domizio e quanto pensavamo è stato, purtroppo, confermato. Abbiamo pensato lungamente se rendere note queste notizie per timore di creare allarmismi (anche se si tratta di fatti noti, ma spesso passati in sordina), ma, alla fine, abbiamo ritenuto giusto farlo, anche nel tentativo estremo di cambiare qualcosa almeno nelle nostre abitudini quotidiane. Il fenomeno dello sversamento abusivo di rifiuti pericolosi nelle campagne della Campania, in particolare tra Napoli e Caserta, -afferma, quasi a conferma, il dottore Gatto- ha causato e sta causando danni irreparabili alla salute delle popolazioni di questo territorio, in particolare l area di Giugliano (tra cui anche Villaricca, Qualiano, ecc.) e l area dell agro aversano. Con parole semplici Gatto, aversano, illustra il fenomeno che ha cambiato il destino delle nostre terre: Quello dei rifiuti, si sa, è un affare di milioni di euro, soprattutto quando si tratta di rifiuti tossico-nocivi prodotti da industrie, per lo più del nord Italia e nord Europa, che non intendono smaltirli seguendo le vie legali, troppo costose, e che si sono affidati e che si affidano tuttora ai cosiddetti ecomafiosi, cioè i criminali dell ambiente, che hanno compromesso seriamente la salute dell ambiente e quindi di tutte le persone che vivono soprattutto nel territorio dell agro aversano e dell area giuglianese. Ma quali sono attualmente le condizioni del nostro territorio? Il territorio a nord di Napoli è pieno zeppo di tonnellate e tonnellate di rifiuti pericolosi per la salute dell ambiente e degli esseri umani che ci vivono. Secondo le indagini degli inquirenti i territori suddetti costituiscono le localizzazioni

19 two is better than one! kindergarten primary and bilingual school The first bilingual school in your town Aversa via Cilea 49 tel

20 20 più estese e più pericolose di tutta Italia. Nel territorio dell agro aversano e del litorale domizio si contano più di (centosessantatremila) aree inquinate. Si tratta di una rete di suoli, di cave, di laghetti artificiali ed altri invasi usati come discariche illegali dove sono sversati e molto spesso bruciati rifiuti solidi di ogni genere, insieme a rifiuti di estrema pericolosità, senza che vi sia alcuna coibentazione idonea, tesa ad evitare che venissero contaminate le falde acquifere e i suoli circostanti gli scarichi abusivi. Alcune delle sostanze tossiche sversate nell ambiente sono: polveri da abbattimento dei fumi dell industria siderurgica e metallurgica, ceneri da combustione olio minerale, morchie oleose, morchie di verniciatura, pitture e vernici di scarto contenenti solventi organici alogenati e non alogenati, fanghi da trattamento acque di processo di depurazione di industrie chimiche ed acque reflue industriali, inchiostri da scarto, melme acide, fanghi di potabilizzazione e chiarificazione delle acque e l elenco potrebbe ancora continuare a lungo, includendo probabilmente anche rifiuti radioattivi e di pericolosità estrema. Le vittime di tutto questo losco affare sono l ambiente massacrato da un lato e le persone avvelenate dall altro. Il territorio interessato dalle bombe ecologiche delle cave e dei laghi artificiali ricolmi di rifiuti ha subito profonde modifiche ecologiche e strutturali che non verranno certo risanate in tempi brevi. Si tratta soprattutto di falde acquifere inquinate da veleni (metalli pesanti, idrocarburi, sostanze non biodegradabili e persistenti nelle catene alimentari, come ad esempio le diossine, i furani, policlorobifenili, ecc.) che non si sa nemmeno con esattezza quali effetti negativi possono sviluppare ai danni della salute di tutti gli esseri viventi (esseri umani inclusi ovviamente). Molti di questi agenti inquinanti presenti nel territorio dell agro aversano hanno un alto potere mutageno (che induce mutazioni del codice del DNA), cancerogeno (che induce la formazione di cancro) e teratogeno (che induce malformazioni fetali). Insomma, un futuro buio? Sono stati condotti degli studi (studio sull incidenza dei tumori in Provincia di Caserta, commissionato dalla Protezione Civile, ed eseguito dall Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), dall Istituto Superiore di Sanità, dal Consiglio Nazionale Ricerche (CNR), dall Agenzia Regionale per l Ambiente della Campania (ARPAC) e dall Osservatorio Epidemiologico Regionale) in cui si è messo in evidenza che le popolazioni che vivono nella parte meridionale della Provincia di Caserta Discarica abusiva di materiali di risulta (l agro aversano appunto) ed alcuni comuni della parte nord della Provincia di Napoli si caratterizzano per un elevato livello di mortalità per tumore dello stomaco, dei reni, del fegato, della trachea, dei bronchi e dei polmoni. Si nota, inoltre, sia negli uomini, sia nelle donne, un aumento esponenziale del rischio di mortalità e di morbilità per neoplasie. In alcuni comuni della Provincia di Caserta (lo studio non cita tutti i comuni dell agro aversano VIVIAMO IN UNA POLVERIERA - CONTINUA ma indica con il comune di Aversa coinvolti tutti i comuni dell agro (oltre lo stesso comune di Aversa) che sono direttamente confinanti con Aversa, quindi Frignano, S. Marcellino, Trentola Ducenta, Lusciano, Parete, Carinaro, Teverola, Casaluce, Gricignano d Aversa, Cesa) si registra un aumento del rischio di contrarre una patologia Nel territorio dell Agro Aversano e del litorale domizio si contano più di aree inquinate: suoli, cave, laghetti artificiali ed altri invasi usati come discariche illegali tumorale del 19% negli uomini e del 23% nelle donne. Lo studio precisa che l aumento dell insorgenza di alcuni tipi di tumori in particolare che si registra in queste zone è direttamente riconducibile alla presenza di inquinamento dovuto a discariche illegali di rifiuti industriali pericolosi e di pratiche di smaltimento illegali, come l incenerimento in aperta campagna, che sono frequentissime in questo territorio.

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

REGOLAMENTO. Articolo 1 Natura e Sede 3. Articolo 2 Durata. 3. Articolo 3 - Contrassegno 3. Articolo 4 Oggetto e finalità 3

REGOLAMENTO. Articolo 1 Natura e Sede 3. Articolo 2 Durata. 3. Articolo 3 - Contrassegno 3. Articolo 4 Oggetto e finalità 3 non statuto REGOLAMENTO pagina 2 di 5 Articolo 1 Natura e Sede 3 Articolo 2 Durata. 3 Articolo 3 - Contrassegno 3 Articolo 4 Oggetto e finalità 3 Articolo 5 Adesione al MoVimento 4 Articolo 6 Finanziamento

Dettagli

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare 1 Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare.. 1. LA RAPPRESENTAZIONE DEI MEDIA Dal 23 aprile 2010 dai mezzi di comunicazione italiani, tramite: Agenzie stampa;

Dettagli

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 Norme sui procedimenti e giudizi di accusa (Gazzetta Ufficiale 13 febbraio 1962, n. 39) Artt. 1-16 1 1 Articoli abrogati dall art. 9 della legge 10 maggio 1978, n. 170. Si

Dettagli

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 E, P.C. EGREGIO DOTT. MATTEO CLAUDIO ZARRELLA PRESIDENTE DEL TRIBUNALE DI LAGONEGRO Via Lagonegro - 85042 LAGONEGRO (Pz) Trasmissione al telefax 0973.2333115

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

TABELLA DEI COMPLEMENTI

TABELLA DEI COMPLEMENTI TABELLA DEI COMPLEMENTI REALIZZATA CON LA COLLABORAZIONE DELLA CLASSE II B DELLA SCUOLA SECONDARIA DALLA CHIESA E RUSSO DI BUSNAGO (MB) A. s. 2011/ 12 COMPLEMENTO DOMANDA A CUI RISPONDE ESEMPIO OGGETTO

Dettagli

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco?

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Le elezioni per il prossimo Parlamento europeo sono state fissate per il 22-25 maggio 2014. Fra pochi mesi quindi i popoli europei

Dettagli

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME Gli Orari Visite Fiscali 2014 2015 INPS lavoratori assenti per malattia dipendenti pubblici, insegnanti, privati,

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono?

STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? 2. Come nasce la sperimentazione clinica e che tipi di studi esistono? STUDI CLINICI 1. Che cosa è uno studio clinico e a cosa serve? Si definisce sperimentazione clinica, o studio clinico controllato, (in inglese: clinical trial), un esperimento scientifico che genera dati

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

Scheda di dati di sicurezza Ai sensi del Regolamento CE 1907/2006 REACH Stampato il 01/06/08 Denominazione commerciale: EFFE 91 ACC-U-SOL ml.

Scheda di dati di sicurezza Ai sensi del Regolamento CE 1907/2006 REACH Stampato il 01/06/08 Denominazione commerciale: EFFE 91 ACC-U-SOL ml. Pagina: 1/ 6 1. IDENTIFICAZIONE DELLA SOSTANZA/PREPARATO E DELLA SOCIETA /IMPRESA Articolo numero: art.04920 Utilizzazione della Sostanza / del Preparato: Rivelatore fughe gas Produttore/fornitore: FIMI

Dettagli

Indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Arezzo, che ha permesso di disvelare un articolato sodalizio criminale finalizzato all

Indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Arezzo, che ha permesso di disvelare un articolato sodalizio criminale finalizzato all Indagine Fort Knox Roma, 08 aprile 2014 Indagine Fort Knox Indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Arezzo, che ha permesso di disvelare un articolato sodalizio criminale finalizzato all

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

Sono gocce, ma scavano il marmo

Sono gocce, ma scavano il marmo Sono gocce, ma scavano il marmo di Alberto Spampinato G occiola un liquido lurido e appiccicoso. Cade a gocce. A gocce piccole, a volte a goccioloni. Può cadere una sola goccia in due giorni. Possono caderne

Dettagli

Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo

Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo ALL. 1) Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo 1. Sono eleggibili a sindaco, presidente della provincia, consigliere comunale, provinciale e circoscrizionale gli elettori di un qualsiasi

Dettagli

Le schede di Sapere anche poco è già cambiare

Le schede di Sapere anche poco è già cambiare Le schede di Sapere anche poco è già cambiare LE LISTE CIVETTA Premessa lo spirito della riforma elettorale del 1993 Con le leggi 276/1993 e 277/1993 si sono modificate in modo significativo le normative

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

L Ozono è un gas altamente reattivo, di odore pungente e ad elevate concentrazioni di colore blu, dotato di un elevato potere ossidante.

L Ozono è un gas altamente reattivo, di odore pungente e ad elevate concentrazioni di colore blu, dotato di un elevato potere ossidante. Ozono (O 3 ) Che cos è Danni causati Evoluzione Metodo di misura Che cos è L Ozono è un gas altamente reattivo, di odore pungente e ad elevate concentrazioni di colore blu, dotato di un elevato potere

Dettagli

INTERVENTI DELL ON. RENATO BRUNETTA E DELL ON. LAURA RAVETTO

INTERVENTI DELL ON. RENATO BRUNETTA E DELL ON. LAURA RAVETTO 916 INTERVENTI DELL ON. RENATO BRUNETTA E DELL ON. LAURA RAVETTO Comunicazioni del presidente del Consiglio dei Ministri in vista del Consiglio europeo straordinario del 23 aprile 2015 22 aprile 2015 a

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE Standard Eurobarometer European Commission EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 Standard Eurobarometer 63.4 / Spring 2005 TNS Opinion & Social RAPPORTO NAZIONALE ITALIA

Dettagli

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore.

rancore Vita libera, abbastanza libera, e quindi restituita, nostra unica occasione finalmente afferrata. Una vita libera dal rancore. Commozione Si commuove il corpo. A sorpresa, prima che l opportunità, la ragionevolezza, la buona educazione, la paura, la fretta, il decoro, la dignità, l egoismo possano alzare il muro. Si commuove a

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE.

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE. 1 SE UNA SORPRESA VOLETE TROVARE ATTENTAMENTE DOVETE CERCARE. VOI ALLA FINE SARETE PREMIATI CON DEI GOLOSI DOLCINI INCARTATI. SE ALLE DOMANDE RISPONDERETE E NON CADRETE IN TUTTI I TRANELLI, SE TROVERETE

Dettagli

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum La prima operazione da fare, una volta ricevuti i moduli per la raccolta, è quella della Vidimazione. La vidimazione. Viene effettuata dal

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ Tra le modifiche introdotte nell agosto 2010 all art. 186, C.d.S., vi è anche l inserimento del nuovo comma 9 bis, che prevede l applicazione del lavoro

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

Una storia vera. 1 Nome fittizio.

Una storia vera. 1 Nome fittizio. Una storia vera Naida 1 era nata nel 2000, un anno importante, porterà fortuna si diceva. Era una ragazzina come tante, allegra, vivace e che odiava andare a scuola. Era nata a Columna Pasco, uno dei tanti

Dettagli

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può!

Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! Pag. 1/3 Viaggiare all estero in emodialisi con noi si può! (Articolo tratto da ALCER n 153 edizione 2010) Conoscere posti nuovi, nuove culture e relazionarsi con persone di altri paesi, di altre città

Dettagli

Costituzione della Repubblica Italiana

Costituzione della Repubblica Italiana Artt. 123, 127, 134, 135, 136, 137 della Costituzione Costituzione della Repubblica Italiana (Gazzetta Ufficiale 27 dicembre 1947, n. 298) [ ] TITOLO V LE REGIONI, LE PROVINCIE, I COMUNI Art. 123 Ciascuna

Dettagli

COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto)

COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto) COMUNE DI ORBETELLO (Provincia di Grosseto) REGOLAMENTO DI ISTITUZIONE DELLE POSIZIONI ORGANIZZATIVE Art. 1 - Area delle posizione organizzative 1. Nel rispetto dei criteri generali contenuti nelle disposizioni

Dettagli

Sardegna Impresa e Sviluppo BIC Sardegna SpA

Sardegna Impresa e Sviluppo BIC Sardegna SpA Sardegna Impresa e Sviluppo BIC Sardegna SpA AVVISO PUBBLICO Selezione di Statistici junior BIC Sardegna SpA, Soggetto Attuatore dell intervento IDMS, Sistema Informativo dell indice di Deprivazione Multipla

Dettagli

CODICE FISCALE: DNG LDA 65R17 F205S PARTITA IVA: 12131140159 Corso Matteotti, 56 20081 ABBIATEGRASSO (MI) Tel/Fax: 02.94.60.85.56

CODICE FISCALE: DNG LDA 65R17 F205S PARTITA IVA: 12131140159 Corso Matteotti, 56 20081 ABBIATEGRASSO (MI) Tel/Fax: 02.94.60.85.56 Cosa devo fare per quanto riguarda la sicurezza sul lavoro se assumo il primo dipendente/collaboratore? Come datore di lavoro devo: 1. valutare i rischi a cui andrà incontro questa persona compiendo il

Dettagli

L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili.

L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili. L ENERGIA NELLA STORIA: dalle prima fonti energetiche alle rinnovabili. Nella fisica classica l energia è definita come la capacità di un corpo o di un sistema di compiere lavoro (Lavoro: aggiungere o

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Attivita` culturali e Comunicazione Via Palestro, 68-00185 Roma tel. 06478091 - fax 0647809270 scuola@unicef.it pubblicazioni@unicef.it

Dettagli

Fin dove andrà il clonaggio?

Fin dove andrà il clonaggio? Fin dove andrà il clonaggio? Mark Post, il padrone della sezione di fisiologia dell Università di Maastricht, nei Paesi Bassi, ha dichiarato durante una conferenza tenuta a Vancouver, in Canada, che aveva

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE

TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE TARIFFE LUCE E GAS: CONFRONTO INTERNAZIONALE Italiani Energia elettrica e metano costano poco, rispetto al resto d Europa, solo per livelli bassi di consumo. Man mano che l utilizzo aumenta, diventiamo

Dettagli

VERBALE DELLE OPERAZIONI

VERBALE DELLE OPERAZIONI MODELLO N. 15 (PARL. EUR.) Verbale delle operazioni dell ufficio elettorale di sezione per l elezione dei membri del Parlamento europeo spettanti all Italia ELEZIONE DEI MEMBRI DEL PARLAMENTO EUROPEO SPETTANTI

Dettagli

Chi può prendere decisioni riguardo alla salute di un altra persona?

Chi può prendere decisioni riguardo alla salute di un altra persona? Chi può prendere decisioni riguardo alla salute di un altra persona? Nel Western Australia, la legge permette di redigere una dichiarazione anticipata di trattamento per stabilire quali cure si vogliono

Dettagli

Tessera del Tifoso. Linee guida per gli addetti ai lavori approvate dal Gruppo di Lavoro tecnico. Programma Tessera del Tifoso VERSIONE DEFINITIVA 1

Tessera del Tifoso. Linee guida per gli addetti ai lavori approvate dal Gruppo di Lavoro tecnico. Programma Tessera del Tifoso VERSIONE DEFINITIVA 1 Tessera del Tifoso Linee guida per gli addetti ai lavori approvate dal Gruppo di Lavoro tecnico Programma Tessera del Tifoso VERSIONE DEFINITIVA 1 Indice degli argomenti Cos è la tessera del tifoso I punti

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa

PER IMPRESE/SOCIETA. Presentata dall Impresa PER IMPRESE/SOCIETA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE ALL AUTORITÀ NAZIONALE ANTICORRUZIONE Via M.Minghetti 10 00187 Roma CIG 6253408B85 GARA EUROPEA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI CONCERNENTI

Dettagli

Liceo Don Lorenzo Milani Romano di Lombardia

Liceo Don Lorenzo Milani Romano di Lombardia Lo Stato Cos è lo Stato Definizione ed elementi Organizzazione politica Lo Stato è un ente, un organizzazione che si forma quando un popolo che vive entro un territorio determinato, si sottopone all autorità

Dettagli

Regolamento applicabile alla procedura seguita dinanzi al Consiglio costituzionale per il contenzioso dell elezione dei deputati e dei senatori 1

Regolamento applicabile alla procedura seguita dinanzi al Consiglio costituzionale per il contenzioso dell elezione dei deputati e dei senatori 1 Regolamento applicabile alla procedura seguita dinanzi al Consiglio costituzionale per il contenzioso dell elezione dei deputati e dei senatori 1 Modificato dalle decisioni del Consiglio costituzionale

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente.

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. 2 e3 anno narrativa CONTEMPORAN scuola second. di I grado EA I GIORNI DELLA TARTARUGA ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. AUTORE: C. Elliott

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

L ufficio dell Anagrafe è aperto: lunedì-venerdì dalle 8.30 alle 15.30, sabato dalle 8.30 alle 12.

L ufficio dell Anagrafe è aperto: lunedì-venerdì dalle 8.30 alle 15.30, sabato dalle 8.30 alle 12. Compila oralmente la carta d identità con i tuoi dati: nome..., cognome..., nato il..., a..., cittadinanza..., residenza..., via..., stato civile..., professione..., statura..., capelli..., occhi... Qual

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi

ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi ISTITUTO COMPRENSIVO G. Mazzini Erice - Trentapiedi come Anno scolastico 2012-2013 Classe 2 a D 1 Istituto Comprensivo G. Mazzini Erice Trentapiedi Dirigente Scolastico: Filippo De Vincenzi Ideato e realizzato

Dettagli

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione

La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo una regolamentazione Economia > News > Italia - mercoledì 16 aprile 2014, 12:00 www.lindro.it Sulla fame non si spreca La bolla finanziaria del cibo Emanuela Citterio: Non demonizziamo i mercati finanziari, chiediamo solo

Dettagli

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale Protocollo N. del. Deliberazione N. del ASSESSORATO SERVIZI SOCIALI Proposta N. 66 del 24/03/2015 SERVIZIO SERVIZI SOCIALI Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Dettagli

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA

Comune di Lecco AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI ABILE CATEGORIA Comune di Lecco Prot. n. 50286 AVVISO DI MOBILITA VOLONTARIA FRA ENTI PUBBLICI PER LA EVENTUALE COPERTURA RA A TEMPO INDETERMINATO DI UN POSTO DI FUNZIONARIO DA INQUADRARE NEL PROFILO AMMINISTRATIVO, O

Dettagli

Il ruolo delle terze parti nelle azioni di lobbying

Il ruolo delle terze parti nelle azioni di lobbying by Cattaneo Zanetto & Co. Il ruolo delle terze parti nelle azioni di lobbying di Alberto Cattaneo Partner, Cattaneo Zanetto & Co. Il ruolo delle terze parti nelle azioni di lobbying Ormai è diventato un

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA Modena, il _ 11.01.2012 Prot. N 9 Pos. N /_ (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA VISTO il DPR 22 dicembre

Dettagli

CONSORZIO VALLE CRATI

CONSORZIO VALLE CRATI CONSORZIO VALLE CRATI ART. 31 Dlgs 267/2000 87036 RENDE (CS) Nr. 17 DETERMINAZIONE DELL UFFICIO TECNICO Del 16.10.2014 Prot. nr. 1833 OGGETTO: Gestione tecnica, operativa ed amministrativa di manutenzione

Dettagli

GLI ITALIANI E LO STATO

GLI ITALIANI E LO STATO GLI ITALIANI E LO STATO Rapporto 2014 NOTA INFORMATIVA Il sondaggio è stato condotto da Demetra (sistema CATI) nel periodo 15 19 dicembre 2014. Il campione nazionale intervistato è tratto dall elenco di

Dettagli

Un esame del DdL n. 1385 e connessi non può esimersi dal considerare il contesto in cui tale disegno è nato e i vincoli che esso incontra:

Un esame del DdL n. 1385 e connessi non può esimersi dal considerare il contesto in cui tale disegno è nato e i vincoli che esso incontra: Un esame del DdL n. 1385 e connessi non può esimersi dal considerare il contesto in cui tale disegno è nato e i vincoli che esso incontra: Un primo vincolo è rappresentato dalla sentenza della Corte Costituzionale

Dettagli

(da I Malavoglia, cap. XV)

(da I Malavoglia, cap. XV) 4. GIOVANNI VERGA (ANALISI DEL TESTO) L addio di Ntoni Una sera, tardi, il cane si mise ad abbaiare dietro l uscio del cortile, e lo stesso Alessi, che andò ad aprire, non riconobbe Ntoni il quale tornava

Dettagli

Questionario per operatori/professionisti che lavorano con le famiglie di minori con disabilità

Questionario per operatori/professionisti che lavorano con le famiglie di minori con disabilità Introduzione AIAS Bologna onlus, in collaborazione con altre organizzazioni europee, sta realizzando un progetto che intende favorire lo sviluppo di un ambiente positivo nelle famiglie dei bambini con

Dettagli

Statuto del Partito Democratico

Statuto del Partito Democratico Statuto del Partito Democratico Approvato dalla Assemblea Costituente Nazionale il 16 febbraio 2008 CAPO I Principi e soggetti della democrazia interna Articolo 1. (Principi della democrazia interna) 1.

Dettagli

COMUNE DI PREGNANA MILANESE Provincia di Milano REGOLAMENTO DEL PREMIO DI LAUREA EUGENIO ZUCCHETTI

COMUNE DI PREGNANA MILANESE Provincia di Milano REGOLAMENTO DEL PREMIO DI LAUREA EUGENIO ZUCCHETTI REGOLAMENTO DEL PREMIO DI LAUREA EUGENIO ZUCCHETTI 1 OGGETTO DEL PREMIO l Amministrazione Comunale di Pregnana Milanese Assessorato alla Cultura istituisce un premio annuale di laurea intitolato alla memoria

Dettagli

Indovinelli Algebrici

Indovinelli Algebrici OpenLab - Università degli Studi di Firenze - Alcuni semplici problemi 1. L EURO MANCANTE Tre amici vanno a cena in un ristorante. Mangiano le stesse portate e il conto è, in tutto, 25 Euro. Ciascuno di

Dettagli

Il Sindaco presenta la sua Giunta

Il Sindaco presenta la sua Giunta Comunicato stampa Il Sindaco presenta la sua Giunta Il primo cittadino ha svelato i nomi e le deleghe degli assessori che comporranno la Giunta. «Scelte condivise ha commentato Checchi, adottate sulla

Dettagli

STATUTO. Art. 1. Art. 2

STATUTO. Art. 1. Art. 2 STATUTO Art. 1 E costituita tra l Università Politecnica delle Marche e l Università degli Studi di Urbino Carlo Bo un associazione denominata UNIADRION. Art. 2 L associazione ha sede in Ancona, presso

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali LA RICERCA DI DIO Gradi della fede in Dio La maggior parte delle persone non sospetta nemmeno la reale esistenza di Dio, e naturalmente non s interessa molto a Dio. Ce ne sono altre che, sotto l influsso

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI Che cos è la depressione? Tutti noi ci possiamo sentire tristi a volte, tuttavia la depressione è una cosa seria. La malattia della depressione a volte denominata Depressione

Dettagli

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela

Con Rikke nei Parchi d Abruzzo di Kristiina Salmela di Kristiina Salmela Gole di Fara San Martino (CH) Hei! Ciao! Sono un bel TONTTU - uno gnometto mezzo finlandese mezzo abruzzese, e mi chiamo Cristian alias Rikke. Più di sei anni fa sono nato nel Paese

Dettagli

C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove

C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove I love Ci C era una bianca un foglio, di sana fibra e bell animo. Forte di valori e ideali puliti, attendeva di nascere in un mondo migliore, un luogo dove poter crescere con gioia e buon senso, contribuendo

Dettagli

SCHEDA DI VALUTAZIONE SOCIALE

SCHEDA DI VALUTAZIONE SOCIALE SCHEDA DI VALUTAZIONE SOCIALE DATI ASSISTITO Cognome Nome Data di nascita Cod. fiscale INDICATORE ADEGUATEZZA CONDIZIONE AMBIENTALE (Valutazione rete assistenziale + valutazione economica di base + valutazione

Dettagli

E se domani non ci fossero più gli artigiani? Campagna di sensibilizzazione di Confartigianato Imprese Grosseto a tutela del lavoro

E se domani non ci fossero più gli artigiani? Campagna di sensibilizzazione di Confartigianato Imprese Grosseto a tutela del lavoro E se domani non ci fossero più gli artigiani? Campagna di sensibilizzazione di Confartigianato Imprese Grosseto a tutela del lavoro E se domani, d'improvviso, non esistessero più gli artigiani? Una macchina

Dettagli

PRONTUARIO. DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle segreterie)

PRONTUARIO. DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle segreterie) Codice del processo amministrativo - Commissione per l esame dei profili organizzativi ed informatici - PRONTUARIO DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

Trasformazione attivo-passivo

Trasformazione attivo-passivo Trasformazione attivo-passivo E possibile trasformare una frase attiva in passiva quando: 1. il verbo è transitivo 2. il verbo è seguito dal complemento oggetto. Si procede in questo modo: 1. il soggetto

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Per ulteriori informazioni visita il nostro Sito Web: www.a-light-against-human-trafficking.info

Per ulteriori informazioni visita il nostro Sito Web: www.a-light-against-human-trafficking.info Per ulteriori informazioni visita il nostro Sito Web: www.a-light-against-human-trafficking.info Ogni essere umano uomo, donna, bambino, bambina è immagine di Dio; quindi ogni essere umano è una persona

Dettagli