MAGGIOLI Spa. Divisione Editoria PRODUZIONE EDITORIALE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "MAGGIOLI Spa. Divisione Editoria PRODUZIONE EDITORIALE"

Transcript

1 MAGGIOLI Spa Divisione Editoria PRODUZIONE EDITORIALE Dicembre 2007

2 INDICE Collana ATEU - Progettazione Tecniche & Materiali A. Caffarelli Sistemi fotovoltaici: progettazione e valutazione G. De Simone economica in Conto Energia (Novità - Con CD-Rom) 90,00 Pag. 3 Collana ATEU - Sicurezza & Cantiere M. L. Trani Organizzazione del cantiere (IV edizione) 30,00 Pag. 5 Collana Commercio & Servizi R. O. Di Stilo Disciplina delle somministrazioni di alimenti e bevande (II edizione - Con CD-Rom) 68,00 Pag. 7 Collana concorsi pubblici AA. VV. L'educatore dell'asilo nido (VIII edizione) 30,00 Pag. 9 Collana I Codici Maggioli AA.VV. Nuovo codice della strada (Novità - Con CD-Rom - disponibile da ottobre 2007) 15,00 Pag L. Vandelli Codice Breve di Diritto Amministrativo (VIII edizione - Con CD-Rom) 30,00 Pag. 13 Collana I facili AA.VV. Le aste on line (Novità) 40,00 Pag. 15 (IVA INCLUSA) Collana Immobili e Condominio 4002.X AA. VV. Impianti fotovoltaici e nuovo conto energia nel condominio (Novità - Con CD-Rom) 23,00 Pag. 17 Collana Impresa Mercato Istituzioni N. Soldati La nuova srl R. Guidotti (Novità) 28,00 Pag. 19 Collana INDIS Indis Rapporto 2007 sulla legislazione commerciale (Novità - Con CD-Rom) 45,00 Pag. 21 Collana Istituto per il lavoro F. Garibaldo Sistema integrato di sicurezza e di miglioramento della qualità della vita-vii rapporto annuale salute e sicurezza (Novità) 35,00 Pag. 23 Collana Legale - Civile A. Sirotti Il nuovo diritto d'autore Gaudenzi (IV edizione - Con CD-Rom) 40,00 Pag AA. VV. La responsabilità civile della Pubblica Amministrazione (Novità - Con CD-Rom) 38,00 Pag R. Di Napoli Anatocismo e vizi nei contratti bancari (II edizione - Con CD-Rom) 35,00 Pag. 29 Collana PEL - Amministrazione Management P. Bizzotto Guida per il Messo Comunale P. Tacchini (III edizione) 35,00 Pag. 31 Collana Professionisti & Imprese - Lavoro A. Ghini Il rimborso delle spese in azienda e i fringe benefits (VII edizione) 26,00 Pag. 33 1

3 Collana Professionisti & Imprese - Società R. Antifora La deducibilità dei costi dell'impresa principio di inerenza (Novità) 20,00 Pag. 35 Collana Strumenti operativi G. Carmagnini Il Decreto Bianchi (Novità - disponibile da ottobre 2007) 28,00 Pag. 37 Collana Strumenti per le forze di Polizia L. Del Carlo Tecniche ed esperienze di formazione per la polizia locale (Novità) 24,00 Pag. 39 Collana Studi e ricerche Unioncamere Emilia Romagna Emilia Romagna Innovazione e tradizione nel turismo in Emilia - Romagna Unioncamere (Novità - disponibile da luglio 2007) 24,00 Pag X Emilia Romagna Il sistema agro-alimentare dell'emilia - Romagna Unioncamere (Novità - disponibile da giugno 2007) 40,00 Pag. 43 BANCA DATI Studio Legale Codice di Edilizia e Urbanistica OIKOS - AA.VV. (Edizione 3/2007) 258,00 Pag. 45 (IVA INCLUSA) PERIODICI Paesaggio Urbano (n. 6/2007) 26,00 Pag Flare (n. 3/ disponibile da settembre 2007) 8,00 Pag A. Bassi Prezzi informativi per opere edili Bioedilizia urbanizzazioni sistemazioni esterne (n. 4/ Con CD-Rom) 35,00 Pag. 51 2

4 Progettazione e valutazione economica in conto energia Il CD-ROM contiene: MAGGIOLI EDITORE Alessandro Caffarelli - Giulio De Simone SISTEMI FOTOVOLTAICI: PROGETTAZIONE E VALUTAZIONE ECONOMICA IN CONTO ENERGIA con software - SIMULARE_Pro 1.0 Simulatore Economico Solare - SOLE_Pro 1.0 Stima Ombreggiamento Locale Edifici ATEU - Progettazione Tecniche & Materiali Formato 21x29,7 Copertina Cartonata Con CD-Rom pp Euro 90,00 - ISBN NOVITÀ AGGIORNAMENTI E RIFERIMENTI NORMATIVI*** D.M. 19 febbraio 2007, istituzione Conto Energia STRUTTURA E CONTENUTI DELL'OPERA Il volume è una guida completa alla progettazione ed alla valutazione economica degli impianti solari fotovoltaici connessi alla rete (grid-connected), tipologia impiantistica che gode del sistema di incentivazione statale dettato dal d.m. 19 febbraio 2007 conosciuto come Conto Energia Il testo affronta l architettura di un sistema fotovoltaico, fornendo gli elementi e i chiarimenti necessari per un corretto dimensionamento dell impianto, unitamente alla descrizione dei parametri prestazionali con cui si mettono a confronto i diversi sistemi di produzione di energia elettrica. Viene, quindi, illustrato il Conto Energia 2007, sistema incentivante alla base dello sviluppo della filiera solare fotovoltaica italiana. Evitando l esercizio di semplice citazione degli articoli del decreto, viene fatta luce, con due semplici esempi, sulle modalità applicative dello stesso in termini di regimi di esercizio e viene mostrata la ricaduta della normativa fiscale dettata dalla circolare 46/E dell Agenzia delle Entrate sul sistema incentivante stesso. 3

5 A seguito sono illustrate le procedure autorizzative per la costruzione e gestione degli impianti fotovoltaici, alla luce delle norme nazionali e delle disposizioni regionali e comunali, e vengono presentati con semplicità concetti base, e forniti strumenti, per analizzare la convenienza o meno di un investimento, in particolare nell installazione di un impianto solare fotovoltaico in Conto Energia Di grande ausilio pratico sono le nove relazioni tecniche di impianti solari fotovoltaici, in parte realizzati e in parte in fase di realizzazione, tutti presentati e già approvati dai distributori di energia elettrica locale.tutte sono complete di schemi elettrici e calcoli progettuali. In esse vengono evidenziate le diverse tipologie impiantistiche e filosofie di progettazione adottate dalle aziende e dai professionisti che hanno accettato di inserire il proprio lavoro in questo contesto. Questo strumento consente al lettore di poter sviluppare da zero un progetto di un impianto solare fotovoltaico prendendo spunto dalle oltre 150 pagine di esempi presentati. Al volume sono, inoltre, allegati due software: * SIMULARE_PRO_vers.1.0 (Simulatore economico solare) è un software per il dimensionamento e l analisi economica di un impianto solare fotovoltaico relativamente al sistema incentivante Conto Energia 2007 e alla nuova normativa fiscale da poco entrata in vigore con la circolare 46/E dell Agenzia delle Entrate. Lo strumento relazionato al computo metrico estimativo, al tipo di finanziamento rischiesto, al tipo di regime contrattuale GSE, alla tipologia del sito e dell impianto, e ad altri moltissimi fattori tecno-economici, genera in automatico un analisi economica dell investimento solare fotovoltaico. * SOLE_PRO_vers.1.0 (Stima Ombreggiamento Locale Edifici) è un software per l analisi clinometrica locale e globale relazionata all installazione dell impianto solare fotovoltaico. Permette anche di determinare graficamente il campo di ombreggiamento generato da ostacoli (come comignoli) posti all interno della zona interessata all installazione dell impianto generando in output la perdita di producibilità dovuta all inserimento dell impianto stesso all interno del campo di ombreggiamento. Permette nel caso di sistemi fissi, di distanziare opportunamente le file di moduli affinché non siano soggette durante le ore di luce ad ombreggiamento reciproco, o nel caso di sistemi ad inseguimento di costruire opportunamente il reticolo velico senza che le vele solari entrino in mutuo ombreggiamento. QUALIFICA AUTORE/I * Alessandro Caffarelli, ingegnere aerospaziale, è progettista e consulente di impianti solari fotovoltaici; svolge anche attività di formazione per ordini professionali, enti e aziende. Giulio De Simone, ingegnere, è docente presso la Facoltà di Ingegneria dell'università di Roma. DESTINATARI Ingegneri; architetti; tecnici specializzati e installatori; imprese edili; proprietà immobiliari. MOTIVAZIONI DI VENDITA Primo volume sul mercato italiano, espressamente dedicato agli impianti fotovoltaici connessi in rete e alla loro valutazione e realizzazione sulla base dell'attuazione delle disposizioni di Conto Energia. Attualmente l'unico ad offrire 2 software di dimensionamento, analisi economica e analisi clinometrica. PUNTI DI FORZA E ELEMENTI DISTINTIVI Chiare esplicazioni sul funzionamento e l'utilizzo degli impianti fotovoltaici connessi in rete (grid connected). Dettagliate e pratiche indicazioni progettuali, procedurali ed economiche; esempi di relazioni presentate al GSE di progetti realizzati. Ben 2 software: uno che effettua non solo calcoli di dimensionamento per ogni tipologia di impianto, ma esegue proiezioni economiche sulla validità degli investimenti; l'altro per l'analisi clinometrica e la determinazione grafica degli ombreggiamenti. VOLUMI COLLEGATI Progettazione di impianti solari fotovoltaici. Tecnologie e componenti. Dimensionamento e configurazione. Integrazione architettonica. Aspetti economici e incentivazioni, G. Scatizzi - F. Venturelli - F. Matera, , novembre

6 Marco L. Trani NUOVA EDIZIONE ORGANIZZAZIONE DEL CANTIERE ATEU - Sicurezza & Cantiere Formato 17x24 IV edizione pp Euro 30,00 - ISBN STRUTTURA E CONTENUTI DELL'OPERA Il volume si rivolge agli operatori decisionali del processo di organizzazione della produzione edilizia nei cantieri temporanei e mobili intesa come sintesi delle fasi di acquisizione e strutturazione dei dati del progetto esecutivo delle opere da eseguire, di progettazione ergotecnica e di programmazione operativa dell'intervento realizzativo. Vengono dunque analizzati i contenuti del progetto esecutivo secondo quanto previsto dalle disposizioni in materia di lavori pubblici per proseguire poi alla disarticolazione dell'intervento finalizzata al computo metrico estimativo delle quantità di lavoro da produrre. Strutturato l'intervento secondo le modaltià tipiche di una WBS vengono quindi affronati i criteri generali di progettazione del cantiere inteso come sistema uomo-macchinaambiente, ovvero sintesi organizzata e coerente dei luoghi e delle postazioni di lavoro che dovranno essere allestiti a servizio della produzione. Al fine di meglio precisare le esigenze di ogni zona operativa del cantiere viene quindi proposto un approfondimento sulla tematica della informazione tecnica di prodotto, introducento e sviluppando il concetto di "informazione ergotecnica" quale momento qualificante della progettazione in senso lato (architettonica e operativa) proponendo altresì una lista di requisiti di qualità operativa rinnovata nei contenuti e negli obiettivi. Il progetto ergotecnico dell'intervento si completa quindi formulando le specifiche tecnico-operative delle lavorazioni atte a connotare i requisiti organizzativi e operativi propri di ogni unità operativa del cantiere. Vengono poi affrontate le tematiche classiche della programmazione operativa di un intervento, portanto l'attenzione del lettore sui criteri di disarticolazione dell'intervento in fasi esecutive, facilmente programmabili e gestibili in corso d'opera, nonchè sulla ottimizzazione delle risorse, affrontata nei suoi principi generali. 5

7 QUALIFICA AUTORE/I * Marco L. Trani, ingegnere civile edile, Dottore di ricerca è Professore abilitato di Produzione Edilizia (ICAR-11), incaricato della cattedra di Organizzazione del Cantiere presso la VI Facoltà di Ingegneria del Politecnico di Milano. Direttore e docente di numerosi corsi di abilitazione per coordinatori della sicurezza attivati da Facoltà universitarie ed Ordini professionali in tutto il territorio nazionale. DESTINATARI Ingegneri, architetti, geometri e tecnici del settore edilizio. PUNTI DI FORZA E ELEMENTI DISTINTIVI Caratterizzano il volume una serie di esempi applicativi relativi alla strutturazione della WBS di un intervento, al computo metrico estimativo, alla progettazione del cantiere (edile, stradale, infrastrutturale) ed alla programmazione dei lavori. Tali esempi, proposti sotto forma di "esercizi" rendono l'opera utilizzabile anche in sede formativa e rappresentano il frutto dell'esperienza maturata dall'autore nell'ambito della sua attività didattica. 6

8 CommercioServizi MAGGIOLI EDITORE Rocco Orlando Di Stilo NUOVA EDIZIONE DISCIPLINA DELLE SOMMINISTRAZIONI DI ALIMENTI E BEVANDE Bar - Caffè - Ristoranti - Pizzerie - Trattorie - Tavole calde - Birrerie - Circoli privati Rifugi alpini - Agriturismo - Bed&Breakfast Commercio & Servizi, n. 33 Formato 17x24 Copertina Cartonata II edizione - Con CD-Rom pp Euro 68,00 - ISBN AGGIORNAMENTI E RIFERIMENTI NORMATIVI** Aggiornato con le discipline regionali 2007 in materia di pubblici esercizi (Liguria e Veneto). STRUTTURA E CONTENUTI DELL'OPERA La prima parte analizza la vigente discipina a livello nazionale. Dapprima vengono esaminate le diverse tipologie di esercizi di somministrazione e le questioni relative ai requisiti morali e professionali prescritti per l'esercizio dell'attività (inclusi tutti i casi particolari riguardanti l'iscrizione di persone giuridiche, società, minori, incapaci...) e si passa poi ad illustrare l'attività delle commissioni comunali e provinciali previste per gli esercizi della somministrazione di alimenti e bevande. Analizzata la disciplina della programmazione (con riguardo anche alle Regioni a statuto speciale), si affronta l'importante questione dei requisiti dei locali e delle aree destinate all'attività di somministrazione con particolare riguardo ai possibili motivi di diniego dell'autorizzazione ed alle problematiche relative alla sorvegliabilità. Un ampio capitolo è quindi dedicato alle domande e alle autorizzazioni: - disciplina e procedura per il rilascio - comunicazione di avvio del procedimento - disciplina delle autorizzazioni stagionali e temporanee - subingressi - sospensione volontaria e sanzionatoria dell'attività 7

9 - sospensione, revoca, decadenza e rinuncia all'autorizzazione - apparecchi automatici per la somministrazione A completamento di questa prima parte, vengono prese singolarmente in esame alcune particolari tipologie di somministrazione (spacci dei circoli, somministrazione e vendita di vino dei propri fondi, assaggio gratutito di prodotti alimentari, agriturismi, rifugi alpini) ed infine specificata la disciplina riguardante gli orari e l'attività sanzionatoria. La seconda parte è dedicata alle discipline regionali. In questa sezione viene analiticamente illustrata la regolamentazione della materia con riferimento a tutte le leggi regionali ad oggi emanate (Emilia Romagna, Friuli, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte, Sardegna, Toscana, Veneto, Valle d'aosta). Il cd rom alegato è aggiornabile e riporta tutti i testi integrali delle norme nazionali e regionali richiamate nel volume. QUALIFICA AUTORE/I *** Avvocato, già segretario comunale, consulente, formatore ed autore di numerose pubblicazioni in materia. DESTINATARI Comuni (uffici commercio, attività produttive, polizia municipale), provincie, regioni, commissioni comunali e provinciali dei pubblici esercizi, commercialisti, avvocati. MOTIVAZIONI DI VENDITA L'autore è il più autorevole riferimento in dottrina sulla disciplina del rilascio delle autorizzazioni. Sono prese in considerazione le problematiche relative a tutte le tipologie (anche quelle più particolari) di somministrazione di alimenti e bevande. E' l'unica opera editoriale che compendia in un unico testo tutte le discipline regionali ad oggi emante. Il cd rom aggiornabile consente di avere a disposizione una banca dati normativa sempre aggiornata. VOLUMI COLLEGATI Di Stilo - Le attività commerciali

10 MAGGIOLI EDITORE Pianesi Ermanno - Anna Maria Marcuccini NUOVA EDIZIONE Alberto Massarelli - Angelo Savelli L'EDUCATORE DELL'ASILO NIDO Manuale per la preparazione ai concorsi e l'aggiornamento professionale concorsi pubblici, n. 6 Formato 17x24 VIII edizione pp Euro 30,00 - ISBN AGGIORNAMENTI E RIFERIMENTI NORMATIVI*** Aggiornamento delle leggi regionali sui nidi d'infanzia. STRUTTURA E CONTENUTI DELL'OPERA L'opera è un indispensabile strumento per prepararsi con sicurezza su tutte le materie d'esame e una guida di grande interesse per chi, nel delicato compito di assistenza alla prima infanzia, è già impegnato. Indice Parte Prima Come affrontare il concorso Parte seconda L'assistenza alla prima infanzia in Italia dalle origini alla legge 1044/1971 Parte terza Funzione sociale e funzione educativa dell'asilo nido oggi Lettura della legge 1044 e delle leggi regionali sui nidi Parte quarta Note di psicologia infantile Parte quinta Igiene ed educazione sanitaria Nozioni elementari di diritto costituzionale e legislazione comunale Temi svolti 9

11 QUALIFICA AUTORE/I *** Anna Maria Marcuccini, ricercatrice in pedagogia Alberto Massarelli, psichiatra e psicoterapeuta Ermanno Pianesi, già segretario generale del Comune di Perugia Angelo Savelli, già professore associato di didattica nella Facoltà di Magistero dell'università di Perugia. DESTINATARI Candidati ai concorsi per educatori di nido e chi già opera. PUNTI DI FORZA E ELEMENTI DISTINTIVI Il volume è strutturato su quanto effettivamente richiesto nei diversi programmi dei bandi di concorso dei diversi Comuni. Contestualmente la stesura privilegia il criterio dell'organicità nella sistemazione della materia e della coerenza di essa ad un modello di nido quale istituzione garante di una delicata funzione sociale ed educativa. 10

12 CODICI MAGGIOLI EDITORE AA.VV. NOVITÀ NUOVO CODICE DELLA STRADA disponibile da ottobre 2007 I Codici Maggioli Formato 14x19,5 Con CD-Rom pp Euro 15,00 - ISBN AGGIORNAMENTI E RIFERIMENTI NORMATIVI*** Aggiornato con la legge 2 ottobre 2007, n. 160 (conversione decreto Bianchi). STRUTTURA E CONTENUTI DELL'OPERA Codice della strada Tabelle: Importi delle sanzioni pecuniarie Tabella dei punteggi previsti per la patente a punti Elenco dei reati previsti dal codice della strada Tabella sinottica dei limiti massimi di velocità Tabella delle tariffe per le operazioni in materia di motorizzazione Tabella dell evoluzione delle denominazioni dei Ministeri Indice analitico-alfabetico Il cd-rom allegato è aggiornabile e contiene: il regolamento di esecuzione e la raccolta completa delle circolari ministeriali 2007 in materia di circolazione stradale. DESTINATARI Polizia locale, polizia stradale, carabinieri, guardia di finanza, avvocati, giudici di pace, tribunali, prefetture. MOTIVAZIONI DI VENDITA Aggiornamento tempestivo alle ultimissime novità. Particolarmente utile anche la raccolta aggiornabile su cd rom delle circolari. 11

13 12

14 MAGGIOLI EDITORE Luciano Vandelli NUOVA EDIZIONE CODICE BREVE DI DIRITTO AMMINISTRATIVO I Codici Maggioli, n. 6 Formato 14x19,5 Copertina Cartonata VIII edizione - Con CD-Rom pp Euro 30,00 - ISBN AGGIORNAMENTI E RIFERIMENTI NORMATIVI*** Aggiornato al d.p.r. 2 agosto 2007 n.157 che modifica la legge 241/1990. STRUTTURA E CONTENUTI DELL'OPERA Oltre alla struttura esistente abbiamo inserito tre capitoli nuovi sui seguenti argomenti:servizi alla persona e alla comunità (servizi sociali, salute, istruzione, cultura, sicurezza, volontariato);territorio:infrastrutture-protezione civile (urbanistica, edilizia, infrastrutture, espropriazione, protezione civile);attività produttive (sostegno alle imprese, consumo). QUALIFICA AUTORE/I *** Luciano Vandelli: - professore di diritto amministrativo. DESTINATARI Studenti universitari-avvocati-magistrati tar-enti pubblici-segretari comunali. MOTIVAZIONI DI VENDITA E' il primo codice breve di diritto amministrativo pensato per lo studente universitario e per l'operatore del diritto(docente,segretario comunale, avvocato, magistrato ecc.).e' stata studiata una struttura del codice, graficamente identificata, che indica allo studente dove concentrare la propria attenzione.per l'operatore del diritto invece, oltre alla completezza del panorama normativo da conoscere per il settore amministrativo, è stato inserito un cd-rom che contiene tutta la normativa riportata nel codice in versione integrale. 13

15 14 PUNTI DI FORZA E ELEMENTI DISTINTIVI Il codice per completezza e scelta dei materiali è fondamentale per la preparazione degli esami universitari.in alcuni casi la normativa previgente viene riportata tra parentesi quadre per illustrare meglio l'evoluzione della normativa.risulta essere anche uno strumento snello e completo per gli enti locali(segretari comunali ecc.) che hanno bisogno di normativa ricorrente.

16 Marco Quadrelli - Marco Vincenti Stefano Capaccioli - Michele Iaselli LE ASTE ON LINE Vademecum giuridico operativo per la realizzazione di un portale I facili CD-ROM Euro 40,00 (Iva inclusa) - ISBN NOVITÀ STRUTTURA E CONTENUTI DELL'OPERA Il presente lavoro intende offrire una trattazione completa che definisca tutti i "paletti" operativi dal punto di vista giuridico ai fini di una corretta realizzazione e gestione di un portale per le aste on line. Ne scaturisce un vero e proprio manuale, con schemi, normativa, contratti ed allegati esemplificativi, che rappresenta un utile vademecum giuridico - operativo sia per il giurista, sia per chi interessato, a qualunque titolo, a conoscere e comprendere tutti gli aspetti fondamentali di un portale di aste on line. Indice Osservazioni giuridiche generali La qualificazione giuridica del portale Aspetti fiscali aste on line La conclusione del contratto nell'asta on line La disciplina della privacy nel portale Ipotesi di documento programmatico per la sicurezza Un esempio concreto di asta on line QUALIFICA AUTORE/I ** Avvocati 15

17 DESTINATARI Avvocati, camere di commercio, curatori fallimentari, istituti vendite giudiziarie. MOTIVAZIONI DI VENDITA Il cd offre anzitutto il quadro di riferimento completo dal punto di vista giuridico normativo (disciplina del commercio, aspetti fiscali, privacy, disciplina dei contratti), ma contiene anche numerosi esempi di contratti e modelli "tipo" che consentono di comprendere ed affrontare gli aspetti strettamente pratici ed applicativi. 16

18 MAGGIOLI EDITORE Immobili&Condominio Giuseppe Bordolli - Mario Di Nicola - Maurangelo Rana NOVITÀ IMPIANTI FOTOVOLTAICI E NUOVO CONTO ENERGIA NEL CONDOMINIO - Decisioni e delibere - Procedure edilizie - Agevolazioni fiscali Immobili e Condominio Formato 17x24 - Con CD-Rom pp Euro 23,00 - ISBN 4002.X AGGIORNAMENTI E RIFERIMENTI NORMATIVI*** Dm 19 febbraio 2007 (istituzione Nuovo Conto Energia). STRUTTURA E CONTENUTI DELL'OPERA Una guida di grande attualità, essenziale, completa e operativa, che spiega quali siano: * l'iter condominiale per giungere alla decisione di installare sistemi fotovoltaici, le maggioranze richieste, le documentazioni utili e necessarie; * le procedure edilizie che l'amministratore dovrà attivare per procedere alla realizzazione dell'impianto fotovoltaico condominiale; * le agevolazioni fiscali di cui godrà il condominio, alla luce di quanto sancito da d.m. 113/2007 che ha istituito il nuovo Conto Energia. Al testo è allegato un cd rom, contenente la modulistica richiesta, personalizzabile e stampabile dall'utente. QUALIFICA AUTORE/I * Mario Di Nicola, architetto, opera per i settori Edilizia e Urbanistica del Comune Roseto d.a. Giuseppe Bordolli, consulente legale. Maurangelo Rana, avvocato, funzionario della Agenzia delle entrate. 17

19 DESTINATARI Amministratori condominiali, proprietà immobiliari, condomini. MOTIVAZIONI DI VENDITA Volume di grande attualità, fornisce le indicazioni procedurali e le specifiche fiscali che ogni condominio deve seguire nella scelta di installazione di sistemi fotovoltaici al proprio interno e di connessione degli stessi alla rete GSE. PUNTI DI FORZA E ELEMENTI DISTINTIVI Chiarezza espositiva. Estrema praticità e operatività. VOLUMI COLLEGATI Agevolazioni fiscali per le ristrutturazioni edilizie e la riqualificazione energetica, M. Rana, 2007, La disciplina edilizia per il risparmio energetico degli edifici e per la realizzazione di impianti fotovoltaici, M. Di Nicola, 2007,

20 Collana Impresa Mercato Istituzioni Nicola Soldati Rolandino Guidotti MAGGIOLI EDITORE Nicola Soldati - Rolandino Guidotti LA NUOVA SRL Impresa Mercato Istituzioni Formato 17x24 pp Euro 28,00 - ISBN NOVITÀ STRUTTURA E CONTENUTI DELL'OPERA E' ben noto che la riforma del diritto societario ha inciso particolarmente sul modello della SRL assegnandole un ruolo importantissimo di forma societaria di passaggio dal sistema delle società di persone al sistema delle società di capitale. Tali e tante sono state le novità introdotte dalla riforma rispetto alla normativa precedente che si è ritenuto molto importante dedicare questo volume ove i tanti studiosi, specialisti delle varie materie collegate all'argomento, hanno voluto fare un primo punto dopo due anni di applicazione della nuova norma cercando di sciogliere i tanti nodi interpretativi attingendo principalmente dalla prima e già importante giurisprudenza in materia abbondantemente considerata e citata nel testo.tutti i profili della "nuova srl" sono stati trattati ed approfonditi con una attenzione particolare nel considerare lo stato attuale della dottrina che in non pochi casi controversi offre già importanti spunti interpretativi ed applicativi. QUALIFICA AUTORE/I * N. Soldati è avvocato in Modena e professore aggregato di diritto commerciale nell'università di BolognaR. Guidotti è professore a contratto di diritto commerciale nell'università di Bologna. DESTINATARI Avvocati, dottori e ragionieri commercialisti, notai, associazioni di categoria degli artigiani, commercialnti e piccole imprese, centri di assistenza fiscale e societaria, studenti dell'università di Bologna - sede di Rimini. 19

21 20

22 MAGGIOLI EDITORE Indis NOVITÀ RAPPORTO 2007 SULLA LEGISLAZIONE COMMERCIALE Liberalizzazione, sviluppo e ruolo economico della distribuzione commerciale in Italia e in Europa INDIS Formato 17x24 Con CD-Rom pp Euro 45,00 - ISBN STRUTTURA E CONTENUTI DELL'OPERA Il testo analizza in modo approfondito ed organico la disciplina del commercio al dettaglio evidenziandone l'impatto sulle politiche economiche locali e nazionali e sullo sviluppo delle imprese. In particolare, dopo aver confrontato la legislazione europea con quella nazionale in riferimento alla disciplina dell'accesso al mercato, degli orari e delle politiche di prezzo, l'analisi si sofferma sulle recenti liberalizzazioni attuate con i decreti Bersani. Vengono poi affrontate alcune normative riguardanti settori peculiari e di particolare interesse per la distribuzione commerciale: i carburanti, i farmaci, la stampa quotidiana e periodica. A caratterizzare il volume è però l'analisi della disciplina del commercio al dettaglio di ognuna delle 20 regioni italiane. Per ogni regione è stata infatti predisposta una scheda analitica strutturata per argomenti in modo da evidenziare tutti gli aspetti rilevanti di ogni regolamentazione regionale e facilitarne il raffronto. Le schede sono riportate nel volume e, in forma più estesa, nel cd rom allegato, ove sono altresì consultabili tutti i testi normativi richiamati. Le schede sono così strutturate: 1. riferimenti normativi 2. indirizzi e strumenti di pianificazione urbanistica e commerciale 3. attribuzioni di comuni e province 21

23 4. disposizioni per le diverse tipologie di vendite al dettaglio 5. disciplina dell'offerta di vendita QUALIFICA AUTORE/I *** Istituto nazionale distribuzione e servizi di Unioncamere. DESTINATARI Assessori e dirigento dei settori commercio - attività produttive di comuni, province e regioni, Camere di commercio, Università. MOTIVAZIONI DI VENDITA Il testo, fornendo agli operatori e agli studiosi del settore il quadro completo della legislazione commerciale in Italia con riferimento alla disciplina di ogni singola regione, rappresenta uno strumento unico e prezioso per comprendere le dinamiche distributive e commerciali nel nostro Paese e per raffrontarle nei diversi ambiti territoriali. VOLUMI COLLEGATI Dal decreto Bersani al federalismo commerciale alla valorizzazione del territorio. 22

24 I pl MAGGIOLI EDITORE Francesco Garibaldo SISTEMA INTEGRATO DI SICUREZZA E DI MIGLIORAMENTO DELLA QUALITÀ DELLA VITA VII RAPPORTO ANNUALE SALUTE E SICUREZZA Istituto per il lavoro Formato 17x24 pp Euro 35,00 - ISBN NOVITÀ STRUTTURA E CONTENUTI DELL'OPERA Report annuale infortuni sul lavoro denunciati, definiti e indennizzati in Emilia-Romagna;Le malattie professionali;analisi della composizione dell'offerta nel mercato del lavoro regionale e rilevazione dei determinanti sociali che incidono sull'organizzazione del lavoro e sulla condizione lavorativa;salute, sicurezza e buone pratiche; I giovani lavoratori; Over 55 politiche per una sostenibile permanenza al lavoro; I lavoratori stranieri e la sicurezza sul lavoro; Analisi settoriale e conoscenza dei rischi nel comparto metalmeccanico; Precarietà del rapporto di lavoro e stato di salute; Il miglioramento delle condizioni di lavoro tramite le relazioni industriali; QUALIFICA AUTORE/I *** Francesco Garibaldo: Direttore della Fondazione Istituto per il Lavoro. DESTINATARI Organizzazioni sindacali a tutti i livelli, organizzazioni imprenditoriali, Assessorati al lavoro delle Province e dei Comuni, Enti di formazione professionale, Camere di commercio, biblioteche. PUNTI DI FORZA E ELEMENTI DISTINTIVI Il volume offre studi e riflessioni che, partendo da dati epidemiologici, alimentano e valorizzano il dibattito sulle strategie volte a promuovere le condizioni di lavoro dei lavoratori in Emilia-Romagna. 23

25 Il rapporto individua, infatti, come centro focale dell'azione e della conoscenza il benessere socio-psico-fisico dei lavoratori, inserito nel conteso più ampio della salute organizzativa, ossia la capacità di una organizzazione di svilupparsi promuovendo sia il miglioramento delle condizioni di lavoro e della qualità della vita lavorativa, sia favorendo la convivenza sociale tra i lavoratori. VOLUMI COLLEGATI Tutti gli altri volumi editi nella Collana dell'istituto per il Lavoro. 24

26 CD R O M Maggioli MAGGIOLI EDITORE Andrea Sirotti Gaudenzi NUOVA EDIZIONE IL NUOVO DIRITTO D'AUTORE Legale - Civile, n. 7 Formato 17x24 IV edizione - Con CD-Rom pp Euro 40,00 - ISBN AGGIORNAMENTI E RIFERIMENTI NORMATIVI*** Aggiornato alla direttiva CE sulla durata di protezione del diritto d'autore e di alcuni diritti connessi e alla direttiva CE concernente il diritto di noleggio, il diritto di prestito e taluni diritti connessi al diritto di autore in materia di proprietà intellettuale. STRUTTURA E CONTENUTI DELL'OPERA La tutela della proprietà intellettuale-l'oggetto del diritto d'autore, i diritti patrimoniali e i diritti morali-editoria elettronica-le opere fotografiche e le fotografie-opere registrate su supporto audiovisivi, opere cinematografiche i diritti dei produttori e degli artisti interpreti ed esecutori-il software-le banche dati dati e le opere multimediali-la proprietà intellettuale in rete-le misure tecnologiche di protezione-i modelli ornamentali. QUALIFICA AUTORE/I *** Andrea Sirotti Gaudenzi:avvocato e professore a contratto nell'università di Padova. DESTINATARI Avvocati-magistrati. MOTIVAZIONI DI VENDITA L'opera con taglio operativo, tratta il diritto d'autore in modo completo ed autorevole con riferimenti alle più recenti interpretazioni giurisprudenziali anche comunitarie. Con formulario, massimario tematico e normativa collegata l'utente ha a disposizione uno strumento di lavoro pratico ed efficace.il cd-rom allegato contiene, oltre alle formule 25

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato 1 Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Progetto e Concorso Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione

Dettagli

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI

I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI I MIGLIORI SI RICONOSCONO DAI RISULTATI LO STRUMENTO PER GESTIRE A 360 LE ATTIVITÀ DELLO STUDIO, CON IL MOTORE DI RICERCA PIÙ INTELLIGENTE, L UNICO CHE TI CAPISCE AL VOLO. www.studiolegale.leggiditalia.it

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.eu sigla: SH66 Pag. 1 di 7 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL

Dettagli

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Enti locali per Kyoto Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Rodolfo Pasinetti Ambiente Italia srl Milano, 15 dicembre 2006 Contesto Politiche energetiche Nel passato

Dettagli

L abuso edilizio minore

L abuso edilizio minore L abuso edilizio minore L abuso edilizio minore di cui all art. 34 del D.P.R. 380/2001. L applicazione della sanzione pecuniaria non sana l abuso: effetti penali, civili e urbanistici. Brunello De Rosa

Dettagli

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Gruppo di Lavoro ITACA Regioni/Presidenza del Consiglio dei Ministri Aggiornamento 14 novembre 2011 Dipartimento

Dettagli

CORSO UNIVERSITARIO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN SERVIZI PUBBLICI DIPARTIMENTO DI DIRITTO ECONOMIA E CULTURE. Anno accademico 2013-2014

CORSO UNIVERSITARIO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN SERVIZI PUBBLICI DIPARTIMENTO DI DIRITTO ECONOMIA E CULTURE. Anno accademico 2013-2014 CORSO UNIVERSITARIO DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE IN SERVIZI PUBBLICI DIPARTIMENTO DI DIRITTO ECONOMIA E CULTURE Anno accademico 2013-2014 Como - Varese, 15 febbraio 2014 DESCRIZIONE DELLA PROPOSTA DI

Dettagli

SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE IN PUBBLICI ESERCIZI E CIRCOLI PRIVATI

SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE IN PUBBLICI ESERCIZI E CIRCOLI PRIVATI CITTÀ DI BARLETTA COMANDO POLIZIA MUNICIPALE SOMMINISTRAZIONE DI ALIMENTI E BEVANDE IN PUBBLICI ESERCIZI E CIRCOLI PRIVATI Descrizione : L apertura e il trasferimento di sede degli esercizi di somministrazione

Dettagli

Direzione Centrale Entrate. Roma, 10/04/2015

Direzione Centrale Entrate. Roma, 10/04/2015 Direzione Centrale Entrate Roma, 10/04/2015 Circolare n. 72 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle Agenzie Ai Coordinatori generali, centrali e periferici dei Rami professionali Al Coordinatore

Dettagli

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE

DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE UNIVERSITA' DEGLI STUDI SASSARI UFFICIO TECNICO LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE, RESTAURO CONSERVATIVO E ADEGUAMENTO NORMATIVO DELL EDIFICIO SITO IN SASSARI IN LARGO PORTA NUOVA DOCUMENTO PRELIMINARE ALLA PROGETTAZIONE

Dettagli

IL TRATTAMENTO FISCALE DELLE SPESE DI RAPPRESENTANZA

IL TRATTAMENTO FISCALE DELLE SPESE DI RAPPRESENTANZA IL TRATTAMENTO FISCALE DELLE SPESE DI RAPPRESENTANZA Una circolare dell Agenzia delle entrate chiarisce il trattamento fiscale delle spese di rappresentanza Con la circolare in oggetto, l Agenzia delle

Dettagli

L ATTIVITA DI DIREZIONE E COORDINAMENTO. La pubblicità dei gruppi nella riforma del diritto societario

L ATTIVITA DI DIREZIONE E COORDINAMENTO. La pubblicità dei gruppi nella riforma del diritto societario L ATTIVITA DI DIREZIONE E COORDINAMENTO. La pubblicità dei gruppi nella riforma del diritto societario Di Claudio Venturi Sommario: - 1. Premessa. 2. Ambito di applicazione. 3. Principi fondamentali. 3.1.

Dettagli

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni

- Altri servizi generali. QUADRO A Elementi specifici. Gestione Associata in Unione di comuni generali di amministrazione, di gestione e di controllo - Organi istituzionali, partecipazione e decentramento - Segreteria generale, Personale e Organizzazione - Gestione economica, Finanziaria, Programmazione,

Dettagli

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA

STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA STATUTO FONDAZIONE ORDINE DEGLI ARCHITETTI, PIANIFICATORI, PAESAGGISTI E CONSERVATORI DELLA PROVINCIA DI CASERTA 1. A norma degli articoli 14 e seguenti del Codice Civile è costituita la Fondazione dell

Dettagli

BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI

BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI BENEFICI A FAVORE DI DIPENDENTI, AMMINISTRATORI Si esamina il trattamento dei benefici concessi a dipendenti, collaboratori e amministratori - collaboratori. I fringe benefits costituiscono la parte della

Dettagli

LEGGE 27 LUGLIO, N.212. "Disposizioni in materia di statuto dei diritti del contribuente"

LEGGE 27 LUGLIO, N.212. Disposizioni in materia di statuto dei diritti del contribuente LEGGE 27 LUGLIO, N.212 "Disposizioni in materia di statuto dei diritti del contribuente" pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 177 del 31 luglio 2000 Art. 1. (Princìpi generali) 1. Le disposizioni della

Dettagli

AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA

AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA AL COMUNE DI PIAZZA ARMERINA Settore Attività Produttive 94015 - PIAZZA ARMERINA ESERCIZIO DI SOMMINISTRAZIONE AL PUBBLICO DI ALIMENTI E BEVANDE TIPOLOGIA C " art. 3 c. 6 SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO

Dettagli

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione

Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Focus Le iscrizioni al primo anno delle scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado del sistema educativo di istruzione e formazione Anno Scolastico 2015/2016 (maggio 2015) I dati presenti in

Dettagli

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali

Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali CIRCOLARE N. 36/2013 Roma, 6 settembre 2013 Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali Direzione generale per l Attività Ispettiva Prot. 37/0015563 Agli indirizzi in allegato Oggetto: art. 31 del D.L.

Dettagli

Condizioni generali di fornitura

Condizioni generali di fornitura Condizioni generali di fornitura 1) Responsabilità di trasporto Resa e imballo a ns. carico. 2) Custodia dopo consegna in cantiere Dopo la posa da parte ns. del materiale / macchine in cantiere la responsabilità

Dettagli

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O

Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O Modello n. 1) Spett.le Comune di Schio Settore 04 Servizio Amministrativo di Settore Ufficio Appalti e Assicurazioni Via Pasini n. 33 36015 S C H I O AUTODICHIARAZIONE Oggetto: Appalto n. FNN2012/0003

Dettagli

PROTOCOLLO DI INTESA TRA

PROTOCOLLO DI INTESA TRA PROTOCOLLO DI INTESA TRA L Associazione Fare Ambiente, Movimento Ecologista Europeo, già riconosciuta con Decreto del Ministro dell Ambiente, della Tutela del Territorio e del Mare del 27 febbraio 2009,

Dettagli

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE

Allegato sub. A alla Determinazione n. del. Rep. CONVENZIONE Allegato sub. A alla Determinazione n. del Rep. C O M U N E D I T R E B A S E L E G H E P R O V I N C I A D I P A D O V A CONVENZIONE INCARICO PER LA PROGETTAZIONE DEFINITIVA - ESECUTIVA, DIREZIONE LAVORI,

Dettagli

SPAI di Puclini Carlo

SPAI di Puclini Carlo CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA INDICE 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

CIRCOLARE N. 12/E. Roma, 19 febbraio 2008

CIRCOLARE N. 12/E. Roma, 19 febbraio 2008 CIRCOLARE N. 12/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 19 febbraio 2008 OGGETTO: Profili interpretativi emersi nel corso della manifestazione Telefisco 2008 del 29 Gennaio 2008 e risposte ad

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

Fattura elettronica: esenzioni

Fattura elettronica: esenzioni Fattura elettronica: esenzioni Con l entrata in vigore del sistema della fatturazione elettronica, istituita dall articolo 1, commi da 209 a 213 della legge 24 dicembre 2007, n. 244 e regolamentata dal

Dettagli

Fiscal News N. 206. Sospensione feriale dei termini processuali. La circolare di aggiornamento professionale 23.07.2013. Premessa

Fiscal News N. 206. Sospensione feriale dei termini processuali. La circolare di aggiornamento professionale 23.07.2013. Premessa Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 206 23.07.2013 Sospensione feriale dei termini processuali Categoria: Contenzioso Sottocategoria: Processo tributario Anche quest anno, come di

Dettagli

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO

COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D'ARNO Paragrafo 1a D ATI GENERALI (singoli professionisti) Cognome e nome Comune di nascita Comune di Residenza Codice Fiscale Data Indirizzo Partita IVA Titolo di Studio Iscritto all'ordine/collegio Provincia

Dettagli

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A.

Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. Università degli Studi di Siena CORSO DI PERFEZIONAMENTO IN STRUMENTI STATISTICI PER L ANALISI DELLA QUALITÀ PERCEPITA IN SANITÀ A.A. 2011/2012 Art. 1 Oggetto del bando 1. L Università degli Studi di Siena

Dettagli

AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE

AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE AREA INNOVAZIONE E TERRITORIO SETTORE ASSETTO TERRITORIALE, PARCHI E VALUTAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE AVVISO PUBBLICO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA PER ATTIVITA

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIO- NALE 3 giugno 2010, n. 1309

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIO- NALE 3 giugno 2010, n. 1309 18120 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 104 del 16-06-2010 vista la dichiarazione posta in calce al presente provvedimento da parte dei Dirigenti responsabili per competenza in materia che

Dettagli

CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida

CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida ALL. 5 CITTA DI BARLETTA Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Città della Disfida ***** Regolamento sul funzionamento dell Organismo Indipendente di valutazione \ Approvato con deliberazione

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma

84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Franco Leccese 84, via Angelica Balabanoff,00155, Roma Telefono 3461722196 Fax Email Nazionalità

Dettagli

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi

Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi Presidenza del Consiglio dei Ministri Dipartimento per gli affari giuridici e legislativi La Regione Puglia nel percorso del POAT DAGL Laboratori e sperimentazioni per il miglioramento della qualità della

Dettagli

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere

Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere ...... Le partecipate...... Sintesi Nonostante le norme tese a liquidare o cedere le partecipate comunali in perdita, i Comuni italiani dispongono ancora di un portafoglio di partecipazioni molto rilevante,

Dettagli

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila

Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila Modello B) REGIONE ABRUZZO CONSIGLIO REGIONALE Servizio Amministrativo di Supporto alle Autorità Indipendenti Via Michele Iacobucci, 4 L Aquila acquisito di materiale di cancelleria per l Ufficio amministrativo

Dettagli

Il Consiglio di Istituto

Il Consiglio di Istituto Prot. n. 442/C10a del 03/02/2015 Regolamento per la Disciplina degli incarichi agli Esperti Esterni approvato con delibera n.7 del 9 ottobre 2013- verbale n.2 Visti gli artt.8 e 9 del DPR n275 del 8/3/99

Dettagli

Nel procedimento per la sospensione dell esecuzione del provvedimento impugnato (art. 5, L. 742/1969).

Nel procedimento per la sospensione dell esecuzione del provvedimento impugnato (art. 5, L. 742/1969). Il commento 1. Premessa La sospensione feriale dei termini è prevista dall art. 1, co. 1, della L. 07/10/1969, n. 742 1, il quale dispone che: Il decorso dei termini processuali relativi alle giurisdizioni

Dettagli

Accademia Beauty and Hair

Accademia Beauty and Hair INDICE CARTA DELLA QUALITÀ DELL OFFERTA FORMATIVA 1. LIVELLO STRATEGICO 1.1 Politica della Qualità 2. LIVELLO ORGANIZZATIVO 2.1 Servizi formativi offerti 2.2 Dotazione di risorse professionali e logistico

Dettagli

LEGGE REGIONALE 20 maggio 2014, n. 27. dalle fondamenta alla copertura un organismo edilizio funzionalmente autonomo.

LEGGE REGIONALE 20 maggio 2014, n. 27. dalle fondamenta alla copertura un organismo edilizio funzionalmente autonomo. 17875 LEGGE REGIONALE 20 maggio 2014, n. 27 Disposizioni urgenti in materia di prevenzione del rischio e sicurezza delle costruzioni Istituzione del fascicolo del fabbricato. IL CONSIGLIO REGIONALE HA

Dettagli

LEGGI - REGOLAMENTI - DECRETI - ATTI DELLA REGIONE

LEGGI - REGOLAMENTI - DECRETI - ATTI DELLA REGIONE 6 PARTE PRIMA LEGGI - REGOLAMENTI - DECRETI - ATTI DELLA REGIONE Sezione I LEGGI REGIONALI LEGGE REGIONALE 17 settembre 2013, n. 16. Norme in materia di prevenzione delle cadute dall alto. Il Consiglio

Dettagli

Le novità per gli appalti pubblici

Le novità per gli appalti pubblici Le novità per gli appalti pubblici La legge 98/2013 contiene disposizioni urgenti per il rilancio dell economia del Paese e, fra queste, assumono particolare rilievo quelle in materia di appalti pubblici.

Dettagli

MINISTERO DELLA SALUTE

MINISTERO DELLA SALUTE b) unica prova orale su due materie, il cui svolgimento è subordinato al superamento della prova scritta: una prova su deontologia e ordinamento professionale; una prova su una tra le seguenti materie

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO AVVERTENZE PER LA REDAZIONE 1. La bozza di contratto proposta è da utilizzare come linea guida, potrà essere integrata e/o ridotta in funzione alle specifiche necessità.

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

Regolamento per l assegnazione dei contributi per "edifici di culto ed altri edifici per servizi religiosi" e per "centri civici e sociali

Regolamento per l assegnazione dei contributi per edifici di culto ed altri edifici per servizi religiosi e per centri civici e sociali Regolamento per l assegnazione dei contributi per "edifici di culto ed altri edifici per servizi religiosi" e per "centri civici e sociali attrezzature culturali e sanitarie." (Deliberazioni del Consiglio

Dettagli

Dichiarazione Popolazione e cultura

Dichiarazione Popolazione e cultura IX/11/1 Dichiarazione Popolazione e cultura I Ministri delle Parti contraenti della Convenzione delle Alpi attribuiscono agli aspetti socio economici e socio culturali indicati all art 2, comma 2, lettera

Dettagli

studio dei titolari di protezione internazionale

studio dei titolari di protezione internazionale Il riconoscimento dei titoli di studio dei titolari di protezione internazionale IL RICONOSCIMENTO DEI TITOLI DI STUDIO LA NORMATIVA L art 170 del RD 1592 del 3/ 31/08/33 /33di approvazione del Testo Unico

Dettagli

ORDINE DEGLI ARCHITETTI, P.,P., e C. DELLA PROVINCIA DI PISA

ORDINE DEGLI ARCHITETTI, P.,P., e C. DELLA PROVINCIA DI PISA ORDINE DEGLI ARCHITETTI, P.,P., e C. DELLA PROVINCIA DI PISA COMMISSIONE TASSAZIONE NOTULE FASI O "LIVELLI DI ELABORAZIONE E REDAZIONE DEL PROGETTO ESECUTIVO NEI LAVORI PRIVATI PREMESSA L'accertamento

Dettagli

qf/lf7/ca~/,1n,lib/f7/c E/;~jk//,1f7 é'~("c7a,i/o d'ej/)'e/%~owp,~n/,i(a/;,'/,i('

qf/lf7/ca~/,1n,lib/f7/c E/;~jk//,1f7 é'~(c7a,i/o d'ej/)'e/%~owp,~n/,i(a/;,'/,i(' qf/lf7/ca~/,1n,lib/f7/c E/;~jk//,1f7 é'~("c7a,i/o d'ej/)'e/%~owp,~n/,i(a/;,'/,i('!11~",fi:j:/lé'i7(?:/l(?/u~/(v,',f7t:{(jn~/lrt//lé':/iu kyjlf?jtf..ét:'é' h l/m f /tf7.. ~t:;'j/i'é' (~/;àk//lrt /IUXr(;/lrT~

Dettagli

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012

Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 Prot. n. 536 Settore: Tecnico Rif.: AP/AP Class. 10-9-0 Arbus, 10/01/2014 F: 1_2012 AVVISO DI INDAGINE DI MERCATO PER L INDIVIDUAZIONE DEI PROFESSIONISTI DA INVITARE ALLA PROCEDURA NEGOZIATA PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

La definizione L approccio

La definizione L approccio I BISOGNI EDUCATIVI SPECIALI (BES) La definizione Con la sigla BES si fa riferimento ai Bisogni Educativi Speciali portati da tutti quegli alunni che presentano difficoltà richiedenti interventi individualizzati

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA Viabilità Via Frà Guittone, 10 52100 Arezzo Telefono +39 0575 3354272 Fax +39 0575 3354289 E-Mail rbuffoni@provincia.arezzo.it Sito web www.provincia.arezzo.it C.F. 80000610511 P.IVA 00850580515 AVVISO

Dettagli

Tre Ires e tre progetti comuni

Tre Ires e tre progetti comuni IRESQUARE N.7 Tre Ires e tre progetti comuni Elaborazione: indagine tra i lavori cognitivi in Italia I distretti industriali e lo sviluppo locale I Servizi Pubblici Locali in -Romagna, Toscana e Veneto

Dettagli

Il comune non può costituire una fondazione per ricerca di finanziamenti

Il comune non può costituire una fondazione per ricerca di finanziamenti ........ Reperimento risorse per interventi in ambito culturale e sociale Il comune non può costituire una fondazione per ricerca di finanziamenti di Federica Caponi Consulente di enti locali... Non è

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA REGOLAMENTO 16 luglio 2014, n. 6 Regolamento per la formazione continua IL CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE nella seduta del 16 luglio 2014 visto l art. 11 della legge 31 dicembre 2012, n. 247, rubricato Formazione

Dettagli

+ CON. Il bando. Finalità. Destinatari

+ CON. Il bando. Finalità. Destinatari + CON Il bando AMNU e STET promuovono un bando rivolto alle scuole di ogni ordine e grado del territorio dell Alta Valsugana e Bersntol. Il bando sollecita l attivazione di progetti finalizzati al risparmio

Dettagli

MODELLO DI PAGAMENTO: TASSE, IMPOSTE, SANZIONI E ALTRE ENTRATE

MODELLO DI PAGAMENTO: TASSE, IMPOSTE, SANZIONI E ALTRE ENTRATE TASSE IMPOSTE SANZIONI COG DENOMINAZIONE O RAGIONE SOCIALE COG DENOMINAZIONE O RAGIONE SOCIALE (DA COMPILARE A CURA DEL CONCESSIONARIO DELLA BANCA O DELLE POSTE) FIRMA Autorizzo addebito sul conto corrente

Dettagli

SOCIETA COOPERATIVE TRA PROFESSIONISTI: ASPETTI FISCALI. Bologna, 22 luglio 2014

SOCIETA COOPERATIVE TRA PROFESSIONISTI: ASPETTI FISCALI. Bologna, 22 luglio 2014 SOCIETA COOPERATIVE TRA PROFESSIONISTI: ASPETTI FISCALI Bologna, 22 luglio 2014 INQUADRAMENTO NORMATIVO FISCALE La nuova disciplina sulle società tra professionisti non contiene alcuna norma in merito

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

DECRETI - ATTI DELLA REGIONE

DECRETI - ATTI DELLA REGIONE 404 PARTE PRIMA L E G G I - R E G O L A M E N T I DECRETI - ATTI DELLA REGIONE Art. 2 (Finalità) 1. La Regione con la promozione della progettazione di qualità ed il ricorso alle procedure concorsuali,

Dettagli

SEZIONE I LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11

SEZIONE I LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 SEZIONE I 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI LEGGE REGIONALE 3 aprile 2006, n. 12 Norme in materia di polizia comunale. IL CONSIGLIO REGIONALE

Dettagli

Le Circolari della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro. N.6 del 29.05.2013 SOCIETA TRA PROFESSIONISTI

Le Circolari della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro. N.6 del 29.05.2013 SOCIETA TRA PROFESSIONISTI Le Circolari della Fondazione Studi Consulenti del Lavoro N.6 del 29.05.2013 SOCIETA TRA PROFESSIONISTI Introduzione Le Societá tra Professionisti, introdotte dalla legge 183/2010, sono una delle novitá

Dettagli

1. Quali sono gli estremi per l iscrizione all Albo Nazionale Gestori Ambientali?

1. Quali sono gli estremi per l iscrizione all Albo Nazionale Gestori Ambientali? Domanda: Risposta (a cura di Maurizio Santoloci): Oggi un impresa edile che trasporta in proprio i rifiuti non pericolosi con proprio mezzo al contrario di quanto accadeva nella previdente disciplina deve

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI In base alla Deliberazione del Direttore Generale n. 312 del 18 ottobre 2012 si è provveduto all istituzione e disciplina dell Albo dei Fornitori dell

Dettagli

COMUNE DI ROTTOFRENO Provincia di Piacenza SETTORE: SVILUPPO ECONOMICO cod: SE UFFICIO: COMMERCIO cod: ELENCO DEI PROCEDIMENTI

COMUNE DI ROTTOFRENO Provincia di Piacenza SETTORE: SVILUPPO ECONOMICO cod: SE UFFICIO: COMMERCIO cod: ELENCO DEI PROCEDIMENTI rev.0 -data:pagina 1 di 10 TTORE: SVILUPPO ECONOMICO cod: 01 COM 1- Esercizio di vicinato: (Sup di vendita fino a 250 mq.) apertura, trasferimento di sede, ampliamento della superficie, subentro, cessazione,

Dettagli

COMUNE DI ROVELLASCA

COMUNE DI ROVELLASCA COMUNE DI ROVELLASCA Provincia di COMO REGOLAMENTO SERVIZIO DI VOLONTARIATO CIVICO COMUNALE Approvato con deliberazione C.C. n. 5 del 13.04.2015 Ripubblicato all Albo pretorio dal 13.05.2015 al 28.05.2015

Dettagli

REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI

REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Allegato A alla delibera n. 129/15/CONS REGOLAMENTO IN MATERIA DI TITOLI ABILITATIVI PER L OFFERTA AL PUBBLICO DI SERVIZI POSTALI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI Articolo 1 Definizioni 1. Ai fini del presente

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI Via Pietro Maroncelli 33 59013 Montemurlo (Prato) tel. +39 0574 683312 fax +39 0574 689194 email pois00300c@istruzione.it pec pois00300c@pec.istruzione.it

Dettagli

Struttura giuridica e sede del Tribunale

Struttura giuridica e sede del Tribunale Bundesgericht Tribunal fédéral Benvenuti! Visita del Tribunale federale Tribunale federale Tribunal federal Vista della facciata frontale, Tribunale federale Losanna Foto: Philippe Dudouit L organizzazione

Dettagli

I CHIARIMENTI DELL AGENZIA DELLE ENTRATE SUL REVERSE CHARGE

I CHIARIMENTI DELL AGENZIA DELLE ENTRATE SUL REVERSE CHARGE I CHIARIMENTI DELL AGENZIA DELLE ENTRATE SUL REVERSE CHARGE Circolare del 31 Marzo 2015 ABSTRACT Si fa seguito alla circolare FNC del 31 gennaio 2015 con la quale si sono offerte delle prime indicazioni

Dettagli

STUDIO DI SETTORE TK30U ATTIVITÀ 71.12.40 ATTIVITÀ 74.90.93 ATTIVITÀ DI CARTOGRAFIA E AEROFOTOGRAMMETRIA

STUDIO DI SETTORE TK30U ATTIVITÀ 71.12.40 ATTIVITÀ 74.90.93 ATTIVITÀ DI CARTOGRAFIA E AEROFOTOGRAMMETRIA STUDIO DI SETTORE TK30U ATTIVITÀ 71.12.40 ATTIVITÀ DI CARTOGRAFIA E AEROFOTOGRAMMETRIA ATTIVITÀ 74.90.21 CONSULENZA SULLA SICUREZZA ED IGIENE DEI POSTI DI LAVORO ATTIVITÀ 74.90.92 ATTIVITÀ RIGUARDANTI

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA

REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA Lombardia 300/2014/PAR REPUBBLICA ITALIANA LA CORTE DEI CONTI IN SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA composta dai magistrati: dott. Gianluca Braghò dott. Donato Centrone dott. Andrea Luberti

Dettagli

INDICE PREMESSE... 2 1. VALUTAZIONI TERRITORIALI URBANISTICHE... 4

INDICE PREMESSE... 2 1. VALUTAZIONI TERRITORIALI URBANISTICHE... 4 INDICE PREMESSE... 2 1. VALUTAZIONI TERRITORIALI URBANISTICHE... 4 2. VALUTAZIONI DI CARATTERE ECONOMICO... 6 2.1 COSTO DI PRODUZIONE DI UN FABBRICATO... 6 2.2 INCIDENZA DEL VALORE DEL TERRENO SUL FABBRICATO...

Dettagli

Focus Sedi, alunni, classi e dotazioni organiche del personale docente della scuola statale A.S. 2013/2014

Focus Sedi, alunni, classi e dotazioni organiche del personale docente della scuola statale A.S. 2013/2014 Focus Sedi, alunni, classi e dotazioni organiche del personale docente della statale A.S. 2013/2014 Premessa In questo Focus viene fornita un anticipazione dei dati relativi all a.s. 2013/2014 relativamente

Dettagli

18, 21 febbraio, 5, 11, 18 marzo 2008

18, 21 febbraio, 5, 11, 18 marzo 2008 18, 21 febbraio, 5, 11, 18 marzo 2008 Informazioni generali Legge 22 aprile 1941, n. 633 più volte modificata modifiche disorganiche farraginosa in corso di revisione integrale (presentata bozza il 18.12.2007)

Dettagli

Comune di Grado Provincia di Gorizia

Comune di Grado Provincia di Gorizia Comune di Grado Provincia di Gorizia REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEGLI INCENTIVI PER LA PROGETTAZIONE E LA REALIZZAZIONE DI LAVORI PUBBLICI, AI SENSI DELL ART.11 DELLA LEGGE REGIONALE 31 MAGGIO 2002,

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

Disturbi dell Apprendimento

Disturbi dell Apprendimento Master in Disturbi dell Apprendimento in collaborazione con IPS nelle sedi di MILANO ROMA PADOVA BARI CAGLIARI CATANIA RAGUSA Questo modulo d iscrizione, unitamente alla fotocopia della ricevuta del versamento

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA. Visto l'articolo 20 della legge 15 marzo 1997, n. 59, allegato 1, numeri 94, 97 e 98, e successive modificazioni;

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA. Visto l'articolo 20 della legge 15 marzo 1997, n. 59, allegato 1, numeri 94, 97 e 98, e successive modificazioni; D.P.R. 14-12-1999 n. 558 Regolamento recante norme per la semplificazione della disciplina in materia di registro delle imprese, nonché per la semplificazione dei procedimenti relativi alla denuncia di

Dettagli

La gestione della sicurezza nei contratti di appalto

La gestione della sicurezza nei contratti di appalto Sicurezza La gestione della sicurezza nei contratti di appalto Con l'emanazione del D.Lgs. n. 81/2008 sono stati definiti gli obblighi inerenti alla sicurezza sul lavoro in caso di affidamento di lavori

Dettagli

Indice sommario. PARTE PRIMA Il contratto e le parti

Indice sommario. PARTE PRIMA Il contratto e le parti Indice sommario Presentazione (di PAOLOEFISIO CORRIAS) 1 PARTE PRIMA Il contratto e le parti Capitolo I (di CLAUDIA SOLLAI) 13 Le fonti del contratto di agenzia 1. La pluralità di fonti. Il codice civile

Dettagli

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Delibera n.12/2013: Requisiti e procedimento per la nomina dei

Dettagli

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA . LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA Gruppo di esperti costituito presso l Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN)

Dettagli

REGOLAMENTO Autorizzazione al funzionamento e Accreditamento delle strutture, Accreditamento Soggetti erogatori Servizi Sociali

REGOLAMENTO Autorizzazione al funzionamento e Accreditamento delle strutture, Accreditamento Soggetti erogatori Servizi Sociali AMBITO TERRITORIALE DI AGNONE AGNONE BELMONTE DEL SANNIO CAPRACOTTA CAROVILLI CASTEL DEL GIUDICE CASTELVERRINO PESCOPENNATARO PIETRABBONDANTE POGGIO SANNITA SAN PIETRO AVELLANA SANT ANGELO DEL PESCO VASTOGIRARDI

Dettagli

CIL PER INTERVENTI DI EDILIZIA LIBERA 12 (art. 6, comma 2, lettere b, c, d ed e, d.p.r. 6 giugno 2001, n. 380)

CIL PER INTERVENTI DI EDILIZIA LIBERA 12 (art. 6, comma 2, lettere b, c, d ed e, d.p.r. 6 giugno 2001, n. 380) 2 Al Comune di Pratica edilizia SUAP SUE Indirizzo PEC / Posta elettronica del Protocollo CIL PER INTERVENTI DI EDILIZIA LIBERA 12 (art. 6, comma 2, lettere b, c, d ed e, d.p.r. 6 giugno 2001, n. 380)

Dettagli

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015 Si ricorda che alla domanda d iscrizione dovranno essere allegate 2 copie originali di questo contratto, tutte debitamente firmate dallo studente nelle parti indicate. CONTRATTO CON LO STUDENTE A.A. 2014/2015

Dettagli

Procedure del personale. Disciplina fiscale delle auto assegnate. ai dipendenti; Svolgimento del rapporto. Stefano Liali - Consulente del lavoro

Procedure del personale. Disciplina fiscale delle auto assegnate. ai dipendenti; Svolgimento del rapporto. Stefano Liali - Consulente del lavoro Disciplina fiscale delle auto assegnate ai dipendenti Stefano Liali - Consulente del lavoro In quale misura è prevista la deducibilità dei costi auto per i veicoli concessi in uso promiscuo ai dipendenti?

Dettagli

Art. 2 (Procedimento di approvazione e variazione) PARTE PRIMA

Art. 2 (Procedimento di approvazione e variazione) PARTE PRIMA 4 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 162 suppl. del 15-10-2009 PARTE PRIMA Corte Costituzionale LEGGE REGIONALE 7 ottobre 2009, n. 20 Norme per la pianificazione paesaggistica. La seguente

Dettagli

CIRCOLARE N. 1/E. Roma, 9 febbraio 2015

CIRCOLARE N. 1/E. Roma, 9 febbraio 2015 CIRCOLARE N. 1/E Direzione Centrale Normativa Roma, 9 febbraio 2015 OGGETTO: IVA. Ambito soggettivo di applicazione del meccanismo della scissione dei pagamenti Articolo 1, comma 629, lettera b), della

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006

GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006 GESTIONE E VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI E DEL TERRITORIO ITALIA 2006 PROGRAMMA: Area Management e Marketing dei Beni Culturali INTRODUZIONE AL MARKETING Introduzione ed Obiettivi Il marketing nell

Dettagli

Scheda approfondita LAVORO PART-TIME

Scheda approfondita LAVORO PART-TIME Scheda approfondita LAVORO PART-TIME Nozione Finalità Ambito soggettivo di applicazione Legenda Contenuto Precisazioni Riferimenti normativi Ambito oggettivo di applicazione Forma Durata Trattamento economico

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIPARTIMENTO PER L IMPRESA E L INTERNAZIONALIZZAZIONE DIREZIONE GENERALE PER IL MERCATO, LA CONCORRENZA, IL CONSUMATORE, LA VIGILANZA E LA NORMATIVA TECNICA Divisione

Dettagli

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ Tra le modifiche introdotte nell agosto 2010 all art. 186, C.d.S., vi è anche l inserimento del nuovo comma 9 bis, che prevede l applicazione del lavoro

Dettagli

All Organismo Pagatore AGEA Via Palestro, 81 00185 ROMA. Via N. Tommaseo, 63-69 35131 PADOVA. Largo Caduti del Lavoro, 6 40122 BOLOGNA

All Organismo Pagatore AGEA Via Palestro, 81 00185 ROMA. Via N. Tommaseo, 63-69 35131 PADOVA. Largo Caduti del Lavoro, 6 40122 BOLOGNA AREA COORDINAMENTO Ufficio Rapporti Finanziari Via Salandra, 13 00187 Roma Tel. 06.49499.1 Fax 06.49499.770 Prot. N. ACIU.2015.140 (CITARE NELLA RISPOSTA) Roma li. 20 marzo 2015 Organismo Pagatore AGEA

Dettagli