Ministero Della Difesa

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Ministero Della Difesa"

Transcript

1 Ministero Della Difesa OTT, 2013 SEGRETARlATO GENERALE DELLA DIFESA E DIREZIONE NAZIONALE DEGLI ARMAMENTI DIREZIONE DEGLI ARMAMENTI NAVALI 3 REPARTO - SISTEMA DI COMBA TIIMENTO Sa DIVISIONE - Sistemi ed Anni di Superficie RELAZIONE PRELIMINARE PER IL SIG. DIRETTORE E DETERMINAZIONE A CONTRARRE Argomento: E.F Cap piano pluriennale di acquisizione di munizionamento - esigenza gap filler - Acquisizione Razzi 118 mm. - ( C 120PB lo ). Fascicolo: 13/08/0191 Capitolo: Importo programmato: ,00 CdG: 236 CPV: (iva esente) E \ ESIGENZA DA SODDISFARE E PROFILO TECNICO a) Premessa Lo Stato Maggiore Marina ha manifestato la necessità di procedere all'acquisizione di mtmizionamento Razzi da 11 S mm per sistemi lancia decoys SCLAR H nelle versioni IRRAS e DUERAS. Tale mwlizionamento è necessario per il completamento della dotazione delle UV.NN. dotate del sistema SCLAR H e rientra in Wl programma di acquisizione fast buy proposto allo SMM dalla Società RWM, che ha manifestato l'intenzione di dismettere la linea di integrazione del sopracitato mtmizionamento. b) Profilo tecnico Mtmizionamento tipo Razzi da 11S rom IRRAS e DUERAS e documentazione. Tale tipologia di munizionamento è l'tmica già qualificata nel corso del processo di omologazione degli impianti lanci arazzi SCLAR H. c) Esigenza da soddisfare Lo S.M.M., con lettera di mandato n. 7007l924/GE in data (allegato l), ha conferito mandato a questa Direzione per l'acquisizione di razzi da 11 S mm in configurazione Rocket Decoy, IISmm, IRRAS (DM29), IR con Spoletta DM22AIB1 - (NSN , disegno IROI ) in contenitore singolo DMS4296;

2 ? Rocket Decoy, 118mm, DUERAS ER, Chaff con Spoletta DM22AIBI - (NSN , disegno RaO ) in contenitore singolo DM È stata richiesta a SMD, con un dp n. MJ) GNAV del , anticipata a mezzo posta elettronica, assicurazione sulla copertura finanziaria dell' impresa negli EE.FF , cap , per l'importo complessivo ,00 (Iva esente) secondo il profilo di cassa presunto di seguito riportato: - anno 2013: O.; - anno 2014: ; - anno 2015: O. MARISTAT UPPF ha rappresentato che l'impresa sarà inserita in riserva di programmazione con fmanziamento assicurato nell'e.f (codice B-). Contrariamente, qualora entro il 15111/2013 fosse assicurata la copertura finanziaria per un corrente flusso di cassa di almeno 100 K nel corrente E.F. (da destinare quale anticipo contrattuale mediante apertura di credito su banca estera), sarebbe possibile pluriennalizzare l'impresa e stipulare mediante lettera contratto entro il CRITERI DI SELEZIONE DEGLI OPERATORI ECONOMICI a) Normativa di riferimento Per l'impresa in oggetto si applica il D. Lgs 15 novembre 20 II, n "Disciplina dei contratti pubblici relativi ai lavori, servizi e forniture nei settori della difesa e sicurezza, in attuazione della direlliva 2009/81/CE ". Trattandosi, infatti, di materiale d'artiglieria per lanci arazzi, la presente impresa risulta essere compresa nelle tipologie elencate nella Decisione del Consiglio della C.E.E. del 15 aprile 1958, segnatamente alla voce: n.3 "Munizioni destinate alle armi di cui ai precedenti articoli l e 2 " e nella fattispecie a lanciarazzi. b) Procedura da adottare La procedura individuata per il soddisfacimento dell'esigenza di cui all'argomento è la procedura negoziata senza previa pubblicazione di un bando di gara con la ditta Rheinrnetall Waffe Munition GmbH ai sensi del D.Lgs. 208/2011, art. 18 comma d), poiché per ragioni di natura tecnica esiste sul mercato un unico operatore in grado di fornire i materiali e le prestazioni di cui alla presente impresa La Ditta Rheinrnetal! Waffe Munition GmbH detiene la design authority sul munizionamento Razzi 118 mm tipo IRRAS e DUERAS ed è pertanto l' unico operatore economico avente la linea di produzione qualificata II cambiamento di fornitore comporterebbe per la A.D. la necessità di procedere allo sviluppo industrializzazione e qualifica di una nuova munizione, qualifica all'impiego sui sistemi SCLAR H della MMI, con un alto rischio di incompatibilità e alti costi di attivazione del! 'impresa. La Ditta Rheinrnetal! Waffe Munition GmbH è pertanto la sola in grado di eseguire la fornitura in argomento con i requisiti tecnici, il grado di perfezione richiesti e in tempi congrui con l'esigenza MMI. Inoltre la presente attività amministrativa rientra in un programma di acquisizione last buy con la ditta RWM, che ha manifestato allo SMM l'intenzione di dismettere la linea di integrazione del munizionamento 118 mm, si è dichiarata disposta ad offrire la fornitura a prezzi vantaggiosi per la A.D. 3. PUBBLICITA'

3 Sarà effettuata la postinformazione sul solo sito informatico SIMAP dell 'Unione Europea. 4. AGGIUDICAZIONE PER LOTTI SEPARATI - Il - 5. COMPENSAZIONI INDUSTRIALI - Il - 6. PRINCIPALI ELEMENTI CONTRATTUALI a. Condizioni di pagamento e suddivisione in lotti -1- b. Suddivisione in lotti Ai fini de]]' esecuzione, verifica di conformità e pagamento, la presente fornitura si compone di 3 lotti come di seguito specificato: Lotto Unico: Fornitura di circa n. 12 razzi 118 mm tipo IRRAS e circa n. 57 razzi 118 mm tipo DUERAS e docwnentazione a corredo; c. Modalità di pagamento Il pagamento sarà effettuato, su autorizzazione di Navarm, mediante apertura di credito presso la filiale in Francoforte della Banca San Paolo, secondo le seguenti modalità: Lotto Unico: l' rata: 10% dell'importo complessivo contrattuale dopo la notifica alla Ditta dell'apertura di credito; 2 8 rata: 80% dell'importo complessivo contrattuale dopo il collaudo definitivo, con esito favorevole, la consegna e l'accettazione del materiale; nonché dopo l'adempimento degli obblighi relativi alla codificazione attestati dalle certificazioni previste dal contratto; 3' rata: 10% dell'importo complessivo contrattuale allo scadere del primo anno di garanzia. Il pagamento della presente rata potrà essere effettuato anticipatamente, su richiesta della Ditta e dietro presentazione di idonea cauzione di pari importo, che sarà svincolata a seguito del verbale del primo anno di garanzia. d. Clausola di salvaguardia Non sarà richiesta la clausola di garanzia di congruità e conformità dei prezzi. e. Revisione prezzi Non è ammessa la revisione del prezzo contrattuale. f. Deposito cauzionale e garanzia Il deposito cauzionale è pari al 10% ed è svincolato proporzionalmente all'esecuzione contrattuale.

4 Il contratto prevederà la clausola di garanzia della durata di 2555 giorni solari (7 anni), decorrenti dalla data di accettazione della fornitura de lotto. g. Durata complessiva contrattuale I termini di adempimento complessivi saranno compresi entro: Lotto Unico: 365 giorni solari dalla data di comunicazione di avvenuta apertura del credito. Il profilo di cassa stimato è il seguente: - anno 2013 : O ; anno 2014: ,00 ; - anno 2015 : O. h. Codificazione Sarà previsto l'articolo relativo alla codificazione secondo quanto previsto dalla pubblicazione "NATO Manual on codification Acod-Pl" e secondo quanto previsto dalla clausola standard di codificazione di Segredifesa. i. Assicurazione di qualità Sarà richiesto alla Società aggiudicatrice di essere in possesso del Certificato "UNI EN ISO 900 1:2008". L'espletamento della fornitura sarà inoltre soggetto ai requisiti aggiuntivi previsti dalla normativa "Nato AQAP 2120 Ed 2003" intitolata "NATO Quality Assurance Requirements for production ". j. Subappalto E' previsto il subappalto ai sensi e nei limiti previsti dall'art. 27 del d. Lgs. 208 del2011 k. Penalità In applicazione dell 'art 145 del D.P.R. 5 ottobre 2010, n. 207, tenuto conto dei termini di adempimento contrattuale (365 giorni solari) si ritiene opportuno applicare, in caso di ritardo rispetto ai suddetti termini, la penalità giornaliera pari allo 0,5 per mille dell'importo del lotto. I. Valutazione dei rischi da interferenza e costi deua sicurezza: Poiché le attività di collaudo al tiro saranno da effettuarsi presso gli stabilimenti della Società RWM non si rende necessaria la redazione di un documento di valutazione dei rischi da interferenza (DUVRI). 7. RESPONSABILE UNICO DEL PROCEDIMENTO Il responsabile del procedimento, ai sensi dell'art. IO D.lgs. 163/2006, è il Capo della 8" Divisione pro tempore Capitano di Vascello Ettore SARAN.

5 8. ELEMENTI FINANZIARI a. Modalità di finanziamento Finanziamento annuale su fondi Cap da confennare cura MARlSTAT UPPF come riportato al para I.c della presente Detennina a Contrarre: - anno 2013: O ; - anno 2014: ; - anno 2015: O. Per l'impresa in argomento, non c'è il rischio di perenzione dei fondi poiché gli importi corrispondenti alle varie annualità saranno oggetto di apertura di credito all' Addetto militare competente. b. IVA Le cessioni oggetto della presente impresa non sono soggette all' Imposta sul Valore Aggiunto ai sensi dell'art.8bis del D.P.R. in data , n.633 in quanto riferite a beni destinati a bordo di Unità Navali. c. Variazione nel valore del patrimonio dello Stato La presente impresa comporterà variazione al Patrimonio dello Stato pari al valore di acquisizione dei razzi. d. Richiesta CIG e Contributo a favore dell' Autorità di Vigilanza sui Contratti Pubblici Sarà richiesto il CIO (SMARTCIG). e. Individuazione del prezzo: Verrà redatto apposito verbale di congruità. 9. DOCUMENTO PROGRAMMATICO DEL MINISTRO E COPERTURA FINANZIARIA La copertura finanziaria per il programma di cui sopra è pari a ,00 (iva esente) ed dovrà essere assicurata da MARlST A T UPPF con i fondi messi a disposizione per l'e.f. 2014, cap Voce di spesa: 300 7I20-01C 120PB lo lo. PARERI Comitato consultivo di SEGREDIFESA N.A. Il Comitato è stato soppresso e trattasi di importo inferiore alla soglia di 5M. 11. ALTRE Il. VIST ~ IL O DEL '1<>"'1.". Contr i li2.,~~"~ (Ql~~~~ IL CAPO DELLA 8 C. Ilo

6 8 Relazione Preliminare n. in data 23 OTT di NAV ARM 3 Reparto - 8' Divisione Fascicolo n. 13/08/0191 Capitolo: Importo: ,00 IL DIRETTORE Visto quanto descritto nei punti da l. a Il; il documento programmatico del Sig Ministro; Considerata la necessità di procedere all'acquisizione di che trattasi; DECRETA l. Che gli Uffici e le Divisioni interessati dal suddetto procedimento, ognuno per la parte di propria competenza, assicurino il soddisfacimento dell'esigenza prospettata e svolgano tutte le attività necessarie per addivenire alla stipulazione del contratto. 2. Che il Capitano di Vascello Ettore SARAN è "Responsabile del Procedimento" ai sensi dell 'art. IO del D.Lgs. ) 63/2006. Roma, lì (