del DETERMINA N. 0 4 LUG 2011 Castellammare di Stabia Capofila UFFICIO di Piano Ambito N14

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "del DETERMINA N. 0 4 LUG 2011 Castellammare di Stabia Capofila UFFICIO di Piano Ambito N14"

Transcript

1 CITTA' DI CASTELLAMMARE DI S Provincia di Napoli l Castellammare di Stabia Capofila UFFICIO di Piano Ambito N14 :mtmare di Stabia,..,...~te ettore Economico Finanziario Protocollo N. 4 LUG DETERMINA N. 0 del Oggetto: L.328/00-Attuazione l A annualità del Piano Sociale di Zona- Continuità dei servizi - Comune di SanttDAntonio Abate N Reg. del Settore N Reg.Ufficio di Segreteria Generale

2 ALLEGATO Oggetto: L.328/00-Attuazione l A annualità del Piano Sociale di Zona- Continuità dei Servizi- Comune di Sant'Antonio Abate. RELAZIONE ISTRUTTORIA VISTA la legge 328/00 - "legge quadro per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali"; VISTA la delibera G.R.C. n del 04/05/2001 che ha nominato "gli ambiti territoriali per la gestione unitaria del sistema locale dei servizi a rete", individuando nell'ambito N14 i seguenti comuni: Agerola, Castellammare di Stabia, Casola di Napoli, Gragnano, Lettere, Pimonte, Pompei, S.M. Carità e S.A. Abate; VISTA la DGRC n del 03/09/2009, ad oggetto "Programmazione risorse finanziarie afferenti al Fondo Sociale Regionale"; VISTO il verbale della seduta del 15112/2009, nel corso della quale il Coordinamento Istituzionale approvava, tra l'altro, Accordo di Programma per l'adozione del l o Piano Sociale di Zona e la Convezione per l'esercizio coordinato delle funzioni amministrative per la gestione e l'attuazione del citato Piano Sociale di Zona; VISTA la deliberazione del Consiglio Comunale del Comune di Castellammare di Stabia n.84 del 15/10/20 l O, ad oggetto "Rimodulazione Piano Sociale di Zona Triennale per l'attuazione della la Annualità del Piano Sociale Regionale"; PRESO ATTO, che è necessario, di garantire il conseguimento delle finalità generali indicate nella L.328/00, ad assicurare la continuità dei servizi essenziali così come previsto dalle citate delibere di Consiglio Comunale del Comune Capofila n.52/2009 e n.84/2010; CHE con nota, della Regione Campania Settore Politiche Sociali a firma del Dirigente Oddati, n del 10/12/2010 acquisita al prot. UdP n del 14/12/2010 ad oggetto "PIANO DI ZONA TRIENNALE', si fa presente che è in corso di approvazione la deliberazione di costituzione del Fondo Sociale Regionale per la IIA e IIIA annualità del Piano di Zona, nel frattempo l'ambito Nl4 è invitata a mettere in atto tutte le idonee procedure per garantire la non interruzione dei servizi essenziali;

3 PRESO atto delle indicazioni del Coordinamento Istituzionale della seduta del 21103/2011, nella quale, tra l'altro, si decideva nelle more dell'approvazione del PSR relativo alla IJI' annualità del Triennio, di procedere ad attivare la continuità, dei servizi ADA-ADH e Trasporto Diversabili. VISTA la nota R.C. n del 22/04/2011 ad oggetto: "Aggiornamento II annualità del Piano di Zona triennale in applicazione del I Piano Sociale Regionale - Richiesta Integrazioni", nella quale a seguito della trasmissione dell'aggiornamento da parte dell'udp, entro i termini previsti e precisamente il28/02/2011, la Regione Campania chiede integrazioni al Piano elaborato. (agli atti dell'udp); CHE, l'ufficio di plano preso atto della nota R.C. n del 22/04/2011, s1 è attivato tempestivamente al riscontro di tali integrazioni; APPRESO che per il Comune di Santa Antonio Abate il servizio di Trasporto Diversabili è in prossimità di scadenza; PRESO ATTO, che con detenninazione dirigenziale n.27 del 15/06/2011 ad oggetto "L.328/00- Attuazione Il"' Annualità del Piano Sociale di Zona - Manifestazione D'Interesse finalizzata all'attivazione del Trasporto Diversabili, per utenti residenti sul territorio dell'ambito N14" è stato indetta una manifestazione d'interesse finalizzata alla selezione di uno o più organismi del terzo settore con cui stipulare contratti ai sensi della vigente normativa; CONSIDERATO che, l'ambito N14 prevede nella data del 15/07/2011 l'avvio delle attività del servizio Trasporto Diversabili; CHE, e al fine di evitare disaggio a utenti, già di per se fragili, sul territorio del Comune di Sant'Antonio Abate; DEFINITO il reale fabbisogno finanziario accorrente al comune sopra indicato per un ulteriore periodo di proroga dei servizio di cui in oggetto fino alla data del 15/07/2011 quantificato per 2.000,00; INDIVIDUATE le risorse finanziarie necessarie per l'espletamento di tali attività; CHE l'ufficio di Piano con nota prot. n.981 del 30/06/2011 (agli atti dell'udp) ha comunicato al comune interessato le risorse assegnate e di adottare tutti i provvedimenti atti a garantire la continuità; VISTO il Decreto Lgs. N. 165 del30/03/2001; ACCERTATO la regolarità amministrativa e contabile del presente atto.

4 TANTO Premesso si propone: Rendere nella disponibilità del Comune di Sant'Antonio Abate la somma di 2.000,00 (duemila/00); l. DARE atto che la somma di pari ad 2.000,00 (necessaria per la continuità del servizio di Trasporto Diversabili ) và imputata agli impegni come di seguito specificato: o 2,000,00 all'lmp. N Data 3112/2010 CAP. 1454/05, EPF 2010, risorse "FUA"; 2. Con successivo atto di liquidazione, all'esito della presente determinazione, si procederà al trasferimento delle somme spettanti al Comune di Sant'Antonio Abate. Il Collaboratore Informatico Sig. Francesco Esposito Il Responsabile del Procedimento

5 Distretto Sociale N14- REGIONE CAMPANIA Comuni di: Castellammare di Stabia -Agerola - Casola di Napoli - Gragnano - Lettere - Pimonte - Pompei- Santa Maria La Carità- Sant'Antonio Abate UFFICIO DI PIANO Oggetto: L.328/00-Attuazione l A annualità del Piano Sociale di Zona Continuità dei servizi - Comune di Santa Antonio Abate IL COORDINATORE DELL'UdP Vista la allegata relazione istruttoria del Responsabile del Procedimento; Fatto proprio il relativo contenuto; Accertatone la regolarità amministrativa e contabile della presente Determinazione. PROPONE AL DIRIGENTE l. di determinare quanto in essa previsto.

6 COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA (PROVINCIA DI NAPOLI) CAPOFILA AMBITO N14 IL DIRIGENTE DEL SETTORE LETTA la proposta dell'istruttore fatta propria dal Coordinatore dell'ufficio di Piano; VISTA la legge 328/00 "legge quadro per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali" VISTA la delibera G.R.C. n del 04/05/2001 che ha nominato "gli ambiti territoriali per la gestione unitaria del sistema locale dei servizi a rete", individuando nell'ambito Nl4 i seguenti comuni: Agerola, Castellammare di Stabia, Casola di Napoli, Gragnano, Lettere, Pimonte, Pompei, S.M. Carità e S.A. Abate; VISTA la DGRC n del 03/09/2009, ad oggetto "Programmazione risorse finanziarie afferenti al Fondo Sociale Regionale"; VISTA la deliberazione del Consiglio Comunale n.84 del 15110/2010, ad oggetto "Rimodulazione Piano Sociale di Zona Triennale per l'attuazione della l 1\ Annualità del Piano Sociale Regionale"; VISTA la nota, della Regione Campania Settore Politiche Sociali a firma del Dirigente Oddati, n del 10/12/2010 acquisita al prot. UdP n del14/12/2010; VISTO il verbale della Coordinamento Istituzionale della seduta del 21/03/2011; VISTA la propria determinazione n. 27/2011 VISTE le 614/2011; VISTO il vigente Regolamento di contabilità; VISTO il vigente Testo Unico degli Enti Locali (D.Lgs.n.267/2000); RITENUTO di dover provvedere in merito; DETERMINA Rendere nella disponibilità del Comune di Sant'Antonio Abate la somma di 2.000,00 ( duemila/00); 1. DARE atto che la somma di pari ad 2.000,00 (necessaria per la continuità del servizio di Trasporto Diversabili) và imputata agli impegni come di seguito specificato: o 2,000,00 all'lmp. N Data 3112/2010 CAP. 1454/05, EPF 2010, risorse "FUA"; 2. Con successivo atto di liquidazione, ali' esito della presente determinazione, si procederà al trasferimento delle somme spettanti al Comune di Sant'Antonio Abate. l. di trasmettere il presente provvedimento al Responsabile del Servizio Finanziario per l'apposizione del visto di regolarità contabile attestante la copertura finanziaria della spesa ai sensi dell'art.151, comma 4 del D.Lgs. n.267/2000;

7 2. ai sensi dell'art. 5 comma l della Lg. 241/90 il responsabile del presente procedimento è il dott Giuseppe Lavagna Istruttore Direttivo Psicologo, referente del Comune di Castellammare di Stabia distaccato full-time; 3. di trasmettere, altresì, copia della presente determinazione all'ufficio di Segreteria per la pubblicazione all'albo pretorio online ed ai Comune Partners interessato; 4. Si rende noto che avverso tale provvedimento può essere proposto ricorso al funzionario che lo ha adottato, per la lesione di un interesse legittimo o di un diritto soggettivo, sia per motivi di legittimità che di merito, entro 30 (trenta) giorni dalla data di pubblicazione. Cimare di Stabia,

8 CERTIFIC.A.TO DI IMPEGNO CASTELLAMMARE DI STABIA Esercizio EPF T F s I Cap. Art. Cod.Mec Numero Data Imp. principale /07/ /12/2010 Proposta Provvedimento Esecutivita' PI D /07/ /06/2011 Attuazione la annualita' del PSZ. Continuita' dei servizi. Comune di S. Antonio Abate. Soggetto Importo 2.000,00 Previsione ,00 Impegnato ,00 Differenza 0,00 Settore Economico-finanziario l'istruttore l 2010 Fondo unico d'ambito - Piano di zona compartecipazione Ente Capolifa -

9 IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO - Vista la determinazione n. a firma del Dirigente Uff, pervenuta a questo Servizio finanziario in data - Visto l'art.151, comma4, del Decreto Legislativo n.267 /2000 APPONE Al presente provvedimento il visto di regolarità contabile attestante la copertura finanziaria. così come si rileva dalle seguenti risultanze : STANZIAMENTI DEFINITIVI IMPEGNI ASSUNTI IMPORTO DEL PRESENTE IMPEGNO TOTALE IMPEGNI Addì IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO FINANZIARIO UFFICIO DI SEGRETERIA PUBBLICAZIONE Su attestazione del responsabile Albo Pretorio on line si certifica che la presente determinazione è stata affissa in copia il giorno e ci rimarrà pubblicata per quindici giorni consecutivi, sino al giorno Addì IL MESSO COMUNALE IL SEGRETARIO COMUNALE