COOPERATIVA AGRICOLA DI CALVENZANO SOCIETA' COOPERATIVA. Relazione sulla gestione del bilancio al 31/12/2008

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "COOPERATIVA AGRICOLA DI CALVENZANO SOCIETA' COOPERATIVA. Relazione sulla gestione del bilancio al 31/12/2008"

Transcript

1 COOPERATIVA AGRICOLA DI CALVENZANO SOCIETA' COOPERATIVA Reg. Imp Rea 552 Sede in VIA G. PAGLIA N CALVENZANO (BG) Capitale sociale Euro 1.580,23 i.v. Relazione sulla gestione del bilancio al 31/12/2008 Signori Soci, l'esercizio chiuso al 31/12/2008 riporta un risultato positivo pari a Euro Il Bilancio dell anno 2008, che presentiamo all approvazione dell Assemblea, è un Bilancio che possiamo definire del ritorno alla normalità, cioè ad un assetto finanziario sotto controllo, che consente di avviarsi serenamente verso la fine del primo decennio del nuovo secolo, avendo la più ampia possibilità di impostare progetti di più lungo respiro. Se si guarda il grafico, nel quale abbiamo rappresentato l andamento dei risultati di esercizio dal 2003 al 31 dicembre 2008, si può cogliere con grande chiarezza il senso di questo ritorno alla normalità. RISULTATO D' ESERCIZIO RISULTATO D' ESERCIZIO Dopo quattro esercizi consecutivi in rosso, arrivati fino al disavanzo di circa 58 mila euro nel 2006, lo scorso anno, approvando il bilancio 2007, abbiamo registrato una grande impennata fino a sfiorare il milione e quattrocentomila euro di utile. Anche quello, evidentemente, era un dato che usciva dalla normalità. Era dovuto, come ben sapete, all incasso, nel corso dell esercizio, della vendita del terreno di via Vesture, rivelatasi oltretutto ancor più consistente del previsto. Un salto in alto che non dimentichiamolo -, a partire proprio da questo anno 2009, ci costerà fortemente in termini di tassazione rateizzata. Relazione sulla gestione del bilancio al 31/12/2008 Pagina 1

2 Solo nel 2008, dunque, cioè nell esercizio che qui stiamo esaminando, siamo tornati a due dati fisiologici: un risultato in utile, innanzitutto, e un risultato con un utile appunto normale. Patrimonio in crescita e esercizi in attivo L utile 2008 è dunque un segnale, almeno in termini contabili, che ci permettiamo di considerare prova di buona amministrazione. Il nostro conto economico, infatti, dice che abbiamo un giro d affari di circa 309 mila euro, con costi corrispondenti a grosso modo due terzi di questa cifra, ovvero di 193 mila euro circa. Il nostro è stato un lavoro fatto dunque con grande attenzione alle voci di uscita. Eppure non abbiamo certo trascurato la continuità degli impegni di sviluppo e di cura del nostro patrimonio, il cui valore non solo va ben al di là del fatto contabile, ma soprattutto rispetto al 2000 contiene una maggiore dimensione anche quantitativa di terreni coltivabili, nonostante la cessione di alcuni appezzamenti diventati fabbricabili. Quanto poi al patrimonio abitativo, lo abbiamo anch esso molto arricchito, a cominciare evidentemente dall operazione Corte Grande, ma anche con una serie di interventi che si vedono meno, ma contano molto. Si prenda ad esempio la voce manutenzioni e riparazioni. E una voce molto importante, a cui stiamo dando tuttora molta attenzione. MANUTENZIONI E RIPARAZIONI MANUTENZIONI E RIPARAZIONI Come si può notare, dopo il triennio 2003/2005, che è stato caratterizzato dal forte impegno per i lavori di ristrutturazione in Corte Grande, le cifre destinate alla manutenzione degli altri immobili sono di nuovo cresciute, toccando il massimo nel Continueremo così anche in futuro. La voce relativa di bilancio è dunque tra le più importanti, e in quantità sta al livello di voci essenziali della gestione ordinaria; quelle relative ad esempio al personale e alle consulenze professionali. Se scorrete il dettaglio delle voci di conto economico, vedrete che le ragioni più importanti di spesa sono l ICI, l Iva indetraibile e poco altro. La principale tra queste uscite, negli ultimi anni, era stata relativa all ammontare degli interessi passivi, che nel 2003 avevano quasi raggiunto i 40 mila euro, ma da allora sono andati a scendere fino a livelli praticamente nulli. Relazione sulla gestione del bilancio al 31/12/2008 Pagina 2

3 INTERESSI PASSIVI C/C INTERESSI PASSIVI C/C Risultati dovuti, come mostra il grafico successivo, all andamento del nostro indebitamento bancario che nel 2002/2003 era giunto a toccare cifre davvero importanti, fino a sfiorare quasi 800 mila euro. SALDO BANCHE SALDO BANCHE E comunque sempre grazie alla Cassa Rurale di Treviglio, che ci ha assicurato condizioni più che amichevoli, che abbiamo potuto gestire agevolmente questo onere finanziario e affrontare i grandi problemi di investimento che abbiamo avuto in questo ultimo quinquennio. Sta di fatto che l indebitamento è comunque progressivamente sceso in maniera sempre più drastica, fino ad annullarsi al 31 dicembre scorso e a consentire una posizione addirittura attiva sia per lunghi periodi dello stesso esercizio, sia nel nuovo esercizio Ad oggi, perché ne siate informati, la nostra situazione bancaria segna un valore positivo di Il prestito dei soci continua a crescere Relazione sulla gestione del bilancio al 31/12/2008 Pagina 3

4 Accanto al fraterno e fondamentale aiuto che ci è venuto dalla Cassa Rurale si è peraltro via via consolidato un altro fattore di sostegno finanziario sempre più consistente in valori monetari, e soprattutto di grandissimo significato morale e cooperativo. Come potete constatare leggendo l apposito grafico, il prestito da soci ha conosciuto un ininterrotto cammino di crescita, dai quasi 100 mila euro del primo anno fino agli oltre 400 mila euro di questo momento. PRESTITO DA SOCI PRESTITO DA SOCI Questa testimonianza di fiducia dei nostri soci, ripetiamo, va ben al di là del dato economico in sé, ed è giusto sottolinearlo, perché significa partecipazione diretta, viva, alle sorti della Cooperativa sapendo e volendo guardare al futuro con grande fiducia. Una fiducia, peraltro, ben riposta e ben ricompensata. Se pensiamo infatti all andamento dei mercati finanziari, entrati in crisi in tutto il mondo a partire del secondo semestre del 2007, se pensiamo alla crisi dei mercati borsistici che ha un solo precedente nella storica vicenda del crollo del 1929, e dunque se confrontiamo il risparmio conferito alla Cooperativa, con quello non dico consegnato a finanzieri spregiudicati e irresponsabili, ma semplicemente investito in Borsa, ci accorgiamo (perdonate la presunzione) che noi abbiamo saputo essere ben più affidabili delle grandi banche d affari e delle piazze borsistiche di New York e di Londra! Ogni anno, dal 2001, abbiamo remunerato il capitale affidatoci dai soci a tassi che oggi farebbero la felicità di molti finanzieri internazionali, sempre costantemente sopra il 3% netto, così come stiamo facendo in questo stesso difficile Detto in modo pratico e concreto, chi avesse investito in Borsa euro nel 2001, anziché conferirli alla Cooperativa, avrebbe oggi un capitale di circa 510 euro, mentre chi ha dato i suoi euro alla nostra Cooperativa possiede oggi un valore di euro circa. Dunque stare vicino alla nostra piccola famiglia cooperativa è stato anche conveniente per i soci, oltre che fattore di forza e solidità per la società. Qualunque azienda che agisce sul mercato trae molto vantaggio da fattori immateriali come credibilità e affidabilità. In fondo se la Cassa Rurale ci ha sempre generosamente assecondato, è anche perché abbiamo dato questa concreta dimostrazione di capacità di autonomia finanziaria basata sulla fiducia interna. In tempi come questi, di restrizione al credito, di fine della finanza fin troppo facile, non è un elemento davvero di poco conto! Ci auguriamo dunque che gli oltre 400 mila euro dell attuale livello del nostro prestito possano ancora crescere e possa aumentare in particolare il numero dei soci sottoscrittori. Significativo è il fatto che alcuni di loro siano giunti, con il monte interessi conseguito, a superare la quota massima prevista dalla legge ( euro), con conseguente puntuale restituzione della quota Relazione sulla gestione del bilancio al 31/12/2008 Pagina 4

5 eccedente da parte della nostra amministrazione, ma significativo è anche il fatto che una percentuale molto bassa di interessi sia stata materialmente ritirata dai sottoscrittori, che hanno generalmente preferito quindi reinvestirla in questo fondo. La voce di bilancio relativa a interessi passivi per prestito ai soci è dunque contabilmente una uscita (di circa 14 mila euro), ma in termini di cassa quasi l intera cifra è ancora disponibile! Dopo la Corte Grande, nuovi lavori Il ciclo che si è chiuso nel biennio 2008/2009 è dunque un ciclo virtuoso. L operazione Corte Grande, che ci ha impegnato per tanti anni, è ormai un progetto realizzato, diciamo pure felicemente realizzato, che costituisce motivo di orgoglio per noi e per tutta Calvenzano. Ricordiamoci che in Corte Grande ci sono 32 appartamenti, 30 box e cantine, 1 trattoria, 1 bar, 1 ufficio. Il portico è stato costruito per essere destinato a iniziative di aggregazione e intrattenimento. E stato già fatto uno spettacolo teatrale e un altro è in previsione, si sono ospitati i mercatini di Natale e mostre (la prossima per la festa di maggio). Corte Grande sotto la neve Attualmente si sta provvedendo a concludere la sistemazione del Cortile del Palazzo di Via Locatelli e dello Stabile di Via Paglia. E stata completamente rifatta la parte fognaria, gli impianti di conduzione del metano e dell acqua, e tra i due immobili e la Corte Grande sta per essere completato un bel giardino. Su questo comprensorio abbiamo inoltre già definito altri programmi e progetti ambiziosi, e l amministrazione municipale ha già approvato in Consiglio Comunale le modifiche di piano del centro storico che la Cooperativa ha puntualmente e motivatamente richiesto. Si tratta della sistemazione della parte esterna dello Stabile di Via Paglia, che andrà a completare tutto il fronte delle nostre proprietà su questa via, anche con riferimento a canoni estetici che recupereranno l architettura preesistente. Inoltre, abbiamo in programma di ristrutturare l ex Essiccatoio, in un primo tempo destinato a parcheggio e ora recuperabile per abitazioni, con compensazioni di volumetria nella Corte Bani, che sono comunque vantaggiose per noi. Solo per il termine dell attività del Consiglio Comunale causa elezioni, ancora non abbiamo materialmente in mano i relativi permessi e dovremo aspettare fino a settembre, ma appena possibile abbiamo in programma di realizzare due appartamenti, posti auto coperti a piano terra e posti auto esterni. Nel cuore stesso del paese abbiamo insomma già oggi una bella realtà Corte Grande più via Locatelli - che è il nostro fiore all occhiello, e le cose miglioreranno ulteriormente. Il nuovo Consiglio di amministrazione potrà comunque proseguire con tranquillità gli altri programmi già impostati. Oltre a quelli indicati, le priorità che abbiamo individuato riguardano la Corte Palazzo, sede della nostra Cooperativa, dove peraltro già tempo fa abbiamo sistemato il tetto e abbiamo chiuso in modo funzionale e automatizzato l accesso su via Paglia. Ora dovrà essere avviata una ristrutturazione che forse non sarà imponente come quella della Corte Grande, e che dovrà essere comunque fatta per gradi, ma che sarà sicuramente molto importante. Cominceremo col ricavare nuovi appartamenti sull angolo con via Paglia - via Adua, ma in prospettiva c è sempre l idea di rifare la sede sociale e dotarla di ampia sala riunione, forse anche di un bar-circolo ricreativo a disposizione dei soci. Siamo sempre in attesa, inoltre, di conoscere le novità riguardanti la cessione di terreni resi fabbricabili dal Piano Regolatore vigente. I contatti per i terreni della via Milano sono finora stati Relazione sulla gestione del bilancio al 31/12/2008 Pagina 5

6 infruttuosi. E invece in via di definizione una proposta che riguarda alcuni nostri terreni in zona via Casirate. Non abbiamo mai fatto fretta a nessuno perché possiamo permetterci di aspettare le condizioni migliori di vendita, ma è chiaro che grossi programmi di intervento potranno essere avviati solo con importanti disponibilità finanziarie. Tutto questo sarà reso possibile dai conti in ordine che presentiamo oggi ai soci. Il ciclo si chiude con il bilancio che ho ricordato, con la nostra capacità finanziaria in condizioni di salute che ci sono invidiate, specie visti i tempi che corrono. Per una Cooperativa, la finanza è solo uno strumento, non mai un fine, ma la finanza è un presupposto per poter fare fronte, (o non fare fronte), alle proprie finalità statutarie. Nello stesso spirito, abbiamo cominciato a pensare alla valorizzazione dei terreni di via Caravaggio, ora occupati da un azienda agricola. Ribadiamo quanto già detto in passato e cioè che abbiamo messo questa cessione pur potenzialmente molto interessante economicamente in fondo alla lista delle nostre priorità, per rispetto verso esigenze aziendali e familiari che fanno parte della cultura della nostra cooperativa. Trascorsi per questi motivi molti anni (quasi 10) dall entrata in vigore del PRG, abbiamo però cominciato ora a indicare un percorso che abbia scadenze certe, perché sempre con tutto il tempo che sarà necessario si possa pensare ad una diversa allocazione di questo compendio aziendale e abitativo. Il Consiglio di Amministrazione si è in particolare espresso sulla necessità che anche in futuro nel patrimonio cooperativo possa continuare ad essere presente una stalla d allevamento, naturalmente più moderna e avanzata di quella attuale, in una posizione più conveniente rispetto al centro abitato. Cedere i beni attualmente in proprietà non significherà dunque uscire da queste attività. Risolta la vicenda Morandi Nel corso dell esercizio 2009 abbiamo oltretutto già incassato una sopravvenienza attiva molto importante. Ho infatti il piacere di riferirvi che si è conclusa positivamente la situazione di contenzioso per i terreni espropriati a vantaggio della Cooperativa Morandi, una vicenda iniziata nel 1982 e risolta ora solo grazie al fatto che a nostro favore è intervenuta una legge dello Stato di fine Con il Comune, abbiamo trovato un accordo bonario per chiudere finalmente la vicenda, e nel febbraio scorso abbiamo incassato la cifra esatta di ,65 euro + IVA. Una bella cifra, ma soprattutto la soddisfazione di aver posto fine ad una vicenda tanto lunga e penosa! Un nuovo servizio Cogliamo anche l occasione per annunciare l avvio di un nuovo servizio ai soci. Il furgone Citroën Nemo acquistato a condizioni molto agevolate (perché in conto promozione) dalla Cooperativa potrà essere richiesto dai soci per brevi periodi temporali, senza corrispettivo e costo, e quindi non sotto la forma del noleggio, per piccole utilità che possono essere necessarie alla famiglia o all azienda. L ottica è appunto quella di un servizio, non certo per svago e turismo. Dovrà semplicemente essere sottoscritta una assunzione di responsabilità. Dopo le luci, anche le ombre Tutto bene, dunque? Sarebbe bello rispondere a questa domanda in modo tranquillamente affermativo, ma il dovere che abbiamo è anche quello di segnalare le ombre, perché i soci conoscano una realtà complessiva nel modo più completo e trasparente. Relazione sulla gestione del bilancio al 31/12/2008 Pagina 6

7 Da anni, personalmente, lamento ad esempio che lo spirito cooperativo quello bello, nobile, trasmessoci dai nostri avi sia assai carente, e non solo per fisiologiche e comprensibili ragioni legate al fatto che i tempi sono cambiati. Anche nella civiltà dell industria e del terziario, anche in una Calvenzano in cui l agricoltura, come attività economica, è diventata quasi residuale, potrebbe e dovrebbe esserci uno spirito, una cultura cooperativa maggiore, più sentita, più diffusa. Lo spirito cooperativo si vede in particolare e in concreto quando il socio deve fare una scelta tra il proprio interesse strettamente personale e quello della società. La scelta effettiva è purtroppo diventata sempre più egoistica, anche nelle piccole cose. Non possiamo accettare il concetto che si partecipa alla vita della Cooperativa più per prendere che per dare, ma questa è una mentalità purtroppo ancora troppo diffusa. Ad esempio, una cattiva pratica del passato, quella di riconoscere buonuscite ai nostri assegnatari non è più stata praticata, ma continuano ad esserci tensioni in materia. Il Consiglio di amministrazione uscente è stato comunque sempre indisponibile anche per le questioni più piccole. La Cooperativa è di tutti e tutti hanno diritto di chiedere che vengano forniti adeguati servizi e dunque è normale che sia la società a dare, ma ci deve essere sempre un corrispettivo almeno morale: la disponibilità a fare sacrifici, avanzando non pretese ma semplicemente il rispetto di normali diritti cooperativi. L esperienza di questi anni è fatta di episodi magari piccoli ma significativi in cui tutto questo è purtroppo contraddetto, e occorre che l Assemblea proprio nel momento in cui è chiamata a rinnovare gli organi amministrativi ne sia cosciente. Vi sono soci che adempiono puntualmente ai loro doveri e soci che pensano invece che sia solo la società al loro servizio. Ci sono soci che ricevono servizi, e soci che non ne ricevono e non ne hanno mai chiesti, e che si devono trovare a loro agio nella compagine, con il semplice orgoglio dell appartenenza. Non siamo un banale condominio che vuole solo far tornare i conti, stando per il resto ciascuno chiuso nel proprio individuale recinto. La Cooperativa non è questo. Il Consiglio di amministrazione uscente ne ha discusso spesso, trovandosi anche di fronte a situazioni e scelte dolorose, e ha recentemente avuto un incontro anche con il Comitato dei Probiviri, per condividere con quest ultimo la necessità di intervenire, avendo il conforto di un incoraggiamento a procedere per recuperare lo spirito giusto. E anche per questo che abbiamo deciso di mettere all ordine del giorno di questa Assemblea la modifica del Regolamento interno, documento che risale addirittura a circa 60 anni fa, e che andava comunque adeguato. Ne parleremo dopo questa relazione, ma voglio anticiparvi due punti tra gli altri: 1 - Il ritardo o il mancato pagamento dei corrispettivi per l uso dei beni sociali, terreni o immobili, non è tollerabile. E una vera e propria violazione del dovere essenziale di fare il bene della Cooperativa, come prescrive lo Statuto. Purtroppo, in questi anni, ci siamo trovati a dover fronteggiare morosità che nel 2008 erano diventare davvero rilevanti, con mancati pagamenti dei canoni tra soci e non soci che hanno sfiorato gli 80 mila euro (ora scesi sotto i 50 mila, per energiche azioni svolte). Ebbene, per i non soci abbiamo potuto far ricorso alle norme di legge, avviando pratiche legali di sfratto che erano sconosciute alla prassi della nostra società, sempre molto attenta a ragioni e motivazioni sociali per venire incontro ad esigenze anche di non soci in particolari condizioni di necessità. Per i soci occorrono invece norme anche disciplinari più dure e però più giuste, per il rispetto che dobbiamo a quella maggioranza che adempie puntualmente ai propri doveri. Relazione sulla gestione del bilancio al 31/12/2008 Pagina 7

8 Abbiamo dunque pensato di inasprire le procedure che già esistono per giungere anche all esclusione dalla condizione di socio, che è certo ragione di agevolazioni, ma non di privilegi di cui profittare. Il problema è anche giuridico, perché le nostre assegnazioni non rientrano nella normativa di legge che prevede precisi limiti da osservare da parte dell inquilino, relative appunto al pagamento dei canoni, alla durata e rinnovabilità del contratto eccetera. Ma se un tempo, nella Cooperativa, tutto era fatto sulla parola, con un forte e reciproco controllo morale, nella convinzione che la cosa più importante fosse la correttezza e la lealtà, date quasi per scontate, questo oggi non avviene più. E allora i corrispettivi vanno pagati e se questo non avviene, semplicemente non si è più soci degni di questo nome e, dopo una procedura paziente ma rigida, non si fa più parte della compagine! Anche la durata dell affidamento di una casa o di un terreno non può essere indefinita, quasi un diritto a vita. Il vecchio regolamento, in verità, già riconosceva al Consiglio di amministrazione all epoca fondamentalmente per i terreni e per le attrezzature agricole il diritto, anno per anno, di modificare le assegnazioni e distribuire diversamente il patrimonio affidato per la conduzione ai soci. Ma questo avveniva pacificamente con l uso del buon senso e del rispetto delle esigenze, sopratutto quelle dell agricoltura, non certo per capriccio del Consiglio o per pretesa degli affittuari. Occorre ora recuperare l osservanza delle regole esistenti, e adeguarle se non sono chiare. Tutti i soci hanno diritto di avere condizioni agevolate e servizi efficienti, ma nessuno può considerare di avere una specie di riconoscimento a vita di privilegi. L interesse della Cooperativa viene prima di quello dei soci, o se preferite l interesse dei soci è che sia preservato l interesse complessivo della Cooperativa!. 2. Occorre probabilmente introdurre aria fresca nella compagine sociale, allargando la sua base e facendo partecipare quei giovani (e quelle donne) che il nuovo Statuto ha auspicato che fossero sempre più presenti. In realtà, in questi anni, l incremento del numero dei soci è stato lento, inferiore a quello che avrebbe potuto essere, e inferiore a quello che le leggi nuove sulla cooperazione hanno ovunque favorito e richiesto: ho già ricordato in passato che la Cassa Rurale di Treviglio ha avuto per decenni poche centinaia di soci e oggi supera i 18 mila, ed è un paradosso negativo che i soci calvenzanesi di quella cooperativa siano numericamente inferiori a quelli della nostra Cooperativa agricola! Non possiamo insomma permetterci di essere una compagine chiusa, conservatrice, quasi ostile al nuovo. Per fare le nuove iniziative che sono necessarie, per rilanciare davvero l agricoltura come è preciso impegno programmatico della Cooperativa che si chiama agricola, questa linfa vitale è indispensabile. La nostra conclusione è dunque quella di ribadire lo spirito di apertura che deve caratterizzare la nostra società. Ma con una precisazione, che è la diretta conseguenza di quanto sottolineato al punto precedente: non si diventa soci solo in funzione di qualche privilegio. Se fin dal giorno dell adesione, questo è lo spirito, allora è uno spirito sbagliato e ben farebbe il Consiglio di Amministrazione a respingere richieste di adesione che hanno questo sottinteso. Ed è ciò che materialmente è avvenuto qualche volta. Anche su questo, un nuovo Regolamento è necessario e vi sono quindi proposte, che esamineremo nel prosieguo dell ordine del giorno. Il futuro della Cooperativa Agricola di Calvenzano: edilizia e agricoltura Per la conclusione di questa relazione, possiamo dunque così sintetizzare gli impegni di oggi e di domani: Relazione sulla gestione del bilancio al 31/12/2008 Pagina 8

9 . mantenimento di una sana condizione economico/finanziaria.. continuazione dei programmi di ammodernamento del patrimonio, cogliendo tutte le occasioni di valorizzazione possibile.. sviluppo e promozione dei valori che hanno sempre caratterizzato la vita ben più che centenaria della nostra Cooperativa. La natura della nostra società non è la prima volta che lo sottolineiamo è molto mutata nel tempo, adeguandosi alle modifiche anche culturali del mondo globale in cui siamo immersi. A proposito di mondo che cambia, non so se tutti Voi avete visitato il sito internet della nostra Cooperativa (www.coopcalvenzano.it), che a breve sarà oltretutto ristrutturato e reso ancora più gradevole. Ma non vi stupisca il fatto che è costantemente visitato da persone che si collegano da tutto il mondo. Ma rimane forte la necessità di considerare centrale il valore dell agricoltura, che è valore economico e valore morale. Dal punto di vista sostanziale anche questo Bilancio evidenzia in tutta nettezza la natura prevalente della nostra attività mutualistica, come richiesto dalla legge. Il peso dei servizi resi ai soci è maggioritario rispetto a quello dei servizi resi ai non soci. Si tratta di servizi abitativi ad alto contenuto sociale, in linea con le indicazioni dello Statuto e in coerenza con la nostra storia. L agricoltura è minoritaria, e ci spiace molto che la sua percentuale sul totale delle nostre attività, sia tanto ridotta. Ma i nostri terreni sono affittati ad agricoltori e in qualche caso gestiti da noi stessi con affidamento a conterzisti, e il nostro impegno talvolta persino petulante è stato quello di pretendere da tutti cura e attenzione anche ambientale, inserendo questi impegni nei contratti di questi ultimi anni. Per il 2009 abbiamo di nuovo esplicitato questa richiesta, imponendo una durata breve che scadrà a novembre proprio per mettere alla prova la buona volontà dei conduttori. Da parte nostra facciamo quello che un proprietario deve fare; ancora recentemente abbiamo incrementato il patrimonio di piantumazione sui confini dei vari terreni. Per il futuro, abbiamo in previsione un intervento di manutenzione e rafforzamento di argini e canali. Ma l impegno maggiore deve venire dagli affittuari, che anche se non soci godono di canoni molto convenienti. Per il resto, buoni risultati stanno venendo dalle due aziende di giovani agricoltori che abbiamo patrocinato e aiutato a nascere (entrambi hanno ottenuto la certificazione biologica ) e buone soddisfazioni vengono dalle iniziative promozionali che abbiamo messo in campo. E attivo il comitato dei soci amici del melone, che ha portato il logo della nostra Cooperativa all attenzione della stampa, delle autorità e - con grande successo al pubblico della Fiera di Bergamo e in varie iniziative anche a Treviglio. Alla Fiera Agricola di Bergamo. Si tratta di una cosa piccola in sé, che non costa alla Cooperativa, ma che è di grandissima importanza morale, direi per tutta Calvenzano. Quest anno ci auguriamo che diventi ancora più importante, affidata ad un socio agricoltore, affiancato dagli amici e nel periodo di punta da manodopera esterna, perché la dimensione non più strettamente amatoriale lo richiede. Gli amici del melone Nell insieme dovremo comunque trovare un equilibrio migliore tra l attività di servizio abitativo e quella agricola. Relazione sulla gestione del bilancio al 31/12/2008 Pagina 9

10 La nostra Cooperativa si configura ormai come ad attività mista, ed è in perfetta regola dal punto di vista amministrativo e fiscale, dopo gli interventi che abbiamo varato negli anni scorsi. Ma più che la forma ci interessa la sostanza. Se una adeguamento contabile che metta in evidenza la distinzione tra agricoltura e il resto, si mostrerà necessario e utile a mettere in evidenza l agricoltura, lo faremo. Ma con un occhio fisso alla sostanza, e cioè all impegno di valorizzare sempre quelle che sono le radici profonde della nostra attività, giunta con questo esercizio alla bellezza di 121 anni di vita! Recuperare questo spirito potrà significare fugare le ombre che ho doverosamente ricordato e puntare sulle luci, che sono state e devono continuare ad essere tante. Grazie dell attenzione! Andamento della gestione Principali dati economici Il conto economico riclassificato della società confrontato con quello dell esercizio precedente è il seguente (in Euro): 31/12/ /12/2007 Variazione Ricavi netti Costi esterni Valore Aggiunto Costo del lavoro (2.945) Margine Operativo Lordo Ammortamenti, svalutazioni ed altri accantonamenti Risultato Operativo Proventi diversi Proventi e oneri finanziari (12.482) (27.458) Risultato Ordinario Componenti straordinarie nette (1) ( ) Risultato prima delle imposte ( ) Imposte sul reddito ( ) Risultato netto ( ) Principali dati patrimoniali Lo stato patrimoniale riclassificato della società confrontato con quello dell esercizio precedente è il seguente (in Euro): 31/12/ /12/2007 Variazione Immobilizzazioni immateriali nette (288) Immobilizzazioni materiali nette Partecipazioni ed altre immobilizzazioni (33.778) finanziarie Capitale immobilizzato Rimanenze di magazzino (287) Crediti verso Clienti Altri crediti Ratei e risconti attivi (3.522) Attività d esercizio a breve termine Relazione sulla gestione del bilancio al 31/12/2008 Pagina 10

11 Debiti verso fornitori Acconti Debiti tributari e previdenziali ( ) Altri debiti (1.198) Ratei e risconti passivi Passività d esercizio a breve termine ( ) Capitale d esercizio netto (16.563) ( ) Altre passività a medio e lungo termine (10.920) Passività a medio lungo termine (10.920) Capitale investito Patrimonio netto ( ) ( ) (84.698) Posizione finanziaria netta a medio lungo termine Posizione finanziaria netta a breve termine ( ) ( ) ( ) Mezzi propri e indebitamento finanziario netto ( ) ( ) ( ) Principali dati finanziari La posizione finanziaria netta al 31/12/2008, era la seguente (in Euro): 31/12/ /12/2007 Variazione Depositi bancari ( ) Denaro e altri valori in cassa (1.555) Disponibilità liquide ed azioni proprie ( ) Attività finanziarie che non costituiscono immobilizzazioni Debiti verso altri finanziatori (entro 12 mesi) Debiti finanziari a breve termine Posizione finanziaria netta a breve termine ( ) ( ) ( ) Crediti finanziari (23) (23) Posizione finanziaria netta a medio e lungo termine Posizione finanziaria netta ( ) ( ) ( ) Investimenti Immobilizzazioni Acquisizioni dell esercizio Terreni e fabbricati Altri beni Nel corso dell'esercizio sono stati effettuati investimenti nelle seguenti aree: - sistemazione parziale del cortile di Via Locatelli e Via Paglia; - lavori di manutenzione e messa a norma di impianti negli stabili di proprietà; - acquisto del furgone Citroën Nemo. Destinazione del risultato d'esercizio Relazione sulla gestione del bilancio al 31/12/2008 Pagina 11

12 Si propone all'assemblea di così destinare il risultato d'esercizio: utile d'esercizio al 31/12/2008 Euro % al fondo mutualistico art. 11 L. 59/92 Euro a riserva indivisibile art. 12 L. 904/77 Euro Vi ringraziamo per la fiducia accordataci e Vi invitiamo ad approvare il bilancio così come presentato. Calvenzano, 9 aprile 2009 Presidente del Consiglio di amministrazione (Giuseppe Facchetti) Relazione sulla gestione del bilancio al 31/12/2008 Pagina 12

Relazione sulla gestione del bilancio al 31/12/2013

Relazione sulla gestione del bilancio al 31/12/2013 ESATTO S.P.A. Sede legale in Piazza unità d'italia 4, cap 34121 Trieste Capitale Sociale euro 1.800.000,00 i.v. Iscritta al Registro delle Imprese di Trieste 01051150322 Codice Fiscale 01051150322 Relazione

Dettagli

ACQUE DEL BASSO LIVENZA PATRIMONIO SPA. Relazione sulla gestione del bilancio al 31/12/2014

ACQUE DEL BASSO LIVENZA PATRIMONIO SPA. Relazione sulla gestione del bilancio al 31/12/2014 ACQUE DEL BASSO LIVENZA PATRIMONIO SPA Sede in VIALE TRIESTE 11-30020 ANNONE VENETO (VE) Capitale sociale Euro 7.993.843,00 i.v. Codice fiscale: 04046770279 Iscritta al Registro delle Imprese di Venezia

Dettagli

ACQUE DEL BASSO LIVENZA PATRIMONIO S.P.A.

ACQUE DEL BASSO LIVENZA PATRIMONIO S.P.A. ACQUE DEL BASSO LIVENZA PATRIMONIO S.P.A. Sede ad Annone Veneto (VE), Viale Trieste, n. 11 Capitale sociale: 7.993.843, i.v. Codice fiscale, partita IVA e n. di iscrizione al Registro delle Imprese di

Dettagli

LA BOTTEGA SOLIDALE - SOCIETA' COOPERATIVA SOCIALE A R.L. Sede in Genova - P.zza Tommaseo 42 rosso. Capitale sociale Euro 484.357 interamente.

LA BOTTEGA SOLIDALE - SOCIETA' COOPERATIVA SOCIALE A R.L. Sede in Genova - P.zza Tommaseo 42 rosso. Capitale sociale Euro 484.357 interamente. LA BOTTEGA SOLIDALE - SOCIETA' COOPERATIVA SOCIALE A R.L. Sede in Genova - P.zza Tommaseo 42 rosso Capitale sociale Euro 484.357 interamente. versato Iscrizione al registro Imprese di Genova e codice fiscale

Dettagli

Interpump Group: il CdA approva i risultati dell esercizio 2001

Interpump Group: il CdA approva i risultati dell esercizio 2001 COMUNICATO STAMPA Interpump Group: il CdA approva i risultati dell esercizio 2001 PROPOSTO DIVIDENDO DI 0,10 EURO, + 15% RISPETTO AL 2000 UTILE NETTO: +12,7% A 21,4 MILIONI DI EURO RICAVI NETTI: +3,5%

Dettagli

La programmazione delle scelte finanziarie

La programmazione delle scelte finanziarie Economia e gestione delle imprese II La programmazione delle scelte finanziarie dott. Matteo Rossi Benevento, 23 febbraio 2009 La gestione finanziaria La gestione finanziaria ha ad oggetto il complesso

Dettagli

ID: 19851666 15/12/2005. TOSCOGEN S.p.A.

ID: 19851666 15/12/2005. TOSCOGEN S.p.A. TOSCOGEN S.p.A. in liquidazione - in concordato preventivo con cessione di beni Società del gruppo Toscana Gas con sede legale in Via Bellatalla n.1, fraz. Ospedaletto Pisa Capitale sociale 2.582.284 i.v.

Dettagli

Elaborazione di un bilancio con dati a scelta a partir. tire e da indici

Elaborazione di un bilancio con dati a scelta a partir. tire e da indici Tracce di temi 2010 Scuola Duemila 1 Traccia n. 1 Elaborazione di un bilancio con dati a scelta a partir tire e da indici Olivia Leone Il candidato illustri brevemente quali sono i principali vincoli da

Dettagli

Comunicato stampa SEMESTRE RECORD PER INTERPUMP GROUP: RICAVI NETTI +35% A 434 MILIARDI L UTILE OPERATIVO CONSOLIDATO CRESCE DEL 29% A 78,1 MILIARDI

Comunicato stampa SEMESTRE RECORD PER INTERPUMP GROUP: RICAVI NETTI +35% A 434 MILIARDI L UTILE OPERATIVO CONSOLIDATO CRESCE DEL 29% A 78,1 MILIARDI Comunicato stampa SEMESTRE RECORD PER INTERPUMP GROUP: RICAVI NETTI +35% A 434 MILIARDI L UTILE OPERATIVO CONSOLIDATO CRESCE DEL 29% A 78,1 MILIARDI FORTE CRESCITA DEL CASH FLOW OPERATIVO (+87%) A 74,3

Dettagli

Bilancio con dati a scelta in presenza di un trend negativo

Bilancio con dati a scelta in presenza di un trend negativo Tracce di temi 2013 Scuola Duemila 1 Traccia n. 1 Bilancio con dati a scelta in presenza di un trend negativo Michele Devastato A fronte di una crisi che ha investito l intero settore, l impresa industriale

Dettagli

STATO PATRIMONIALE AL 31/12/2012

STATO PATRIMONIALE AL 31/12/2012 STATO PATRIMONIALE AL 31/12/2012 31/12/2011 31/12/2012 A ATTIVO Crediti verso soci per versamenti ancora dovuti B Immobilizzazioni 274.850,12 204.984,48 I Immobilizzazioni immateriali II Immobilizzazioni

Dettagli

Milano, 30 marzo 2004

Milano, 30 marzo 2004 Milano, 30 marzo 2004 Gruppo TOD S: crescita del fatturato (+8.1% a cambi costanti). Continua la politica di forte sviluppo degli investimenti. 24 nuovi punti vendita nel 2003. TOD S Il Consiglio di Amministrazione

Dettagli

RICLASSIFICAZIONE DEL CONTO DEL PATRIMONIO

RICLASSIFICAZIONE DEL CONTO DEL PATRIMONIO RICLASSIFICAZIONE DEL CONTO DEL PATRIMONIO Lo schema del conto del patrimonio previsto dal D.P.R n. 194/96 è strutturato a sezioni divise e contrapposte e presenta un impostazione in cui le attività sono

Dettagli

Relazione sulla gestione

Relazione sulla gestione PIANORO CENTRO SPA SOCIETA' DI TRASFORMAZIONE URBANA Sede legale: PIAZZA DEI MARTIRI 1 PIANORO (BO) Iscritta al Registro Imprese di BOLOGNA C.F. e numero iscrizione: 02459911208 Iscritta al R.E.A. di BOLOGNA

Dettagli

TECNICA DI DETERMINAZIONE DEL FLUSSO DI CASSA BASATA SUL CONFRONTO TRA STATI PATRIMONIALI SUCCESSIVI.

TECNICA DI DETERMINAZIONE DEL FLUSSO DI CASSA BASATA SUL CONFRONTO TRA STATI PATRIMONIALI SUCCESSIVI. TECNICA DI DETERMINAZIONE DEL FLUSSO DI CASSA BASATA SUL CONFRONTO TRA STATI PATRIMONIALI SUCCESSIVI. SP0 SP1 SP2 FCND1 FCND2 Analizziamo le voci che compongono lo Stato Patrimoniale. SP31/12/t0 SP31/12/t1

Dettagli

SOCIOSANITARIA SONNINESE S.R.L. Nota integrativa al bilancio chiuso il 31/12/2009

SOCIOSANITARIA SONNINESE S.R.L. Nota integrativa al bilancio chiuso il 31/12/2009 SOCIOSANITARIA SONNINESE S.R.L. Reg. Imp. 02329330597 Rea 162878 Sede in PIAZZA GARIBALDI SNC - 04010 SONNINO (LT) Capitale sociale Euro 10.000,00 i.v. Nota integrativa al bilancio chiuso il 31/12/2009

Dettagli

L analisi della struttura patrimoniale-finanziaria

L analisi della struttura patrimoniale-finanziaria focus modulo 3 lezione 23 La gestione Il patrimonio di funzionamento L analisi della struttura patrimoniale-finanziaria L azienda deve dotarsi di fonti di finanziamento idonee a coprire il fabbisogno finanziario

Dettagli

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE PROGETTO BROCCA

ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE PROGETTO BROCCA ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE PROGETTO BROCCA Anno 2000 Tema di: ECONOMIA AZIENDALE Il candidato sta esaminando, con alcuni amici neo-diplomati, la possibilità di iniziare un attività imprenditoriale in

Dettagli

Esempi scritture contabili Costituzione Spa

Esempi scritture contabili Costituzione Spa Esempi scritture contabili Costituzione Spa 1 Esempi scritture contabili Vincolo 25% 2 Esempi scritture contabili Versamento restante parte del capitale sociale 3 Esempi scritture contabili Registrazione

Dettagli

ANALISI ANDAMENTO ECONOMICO

ANALISI ANDAMENTO ECONOMICO ANALISI ANDAMENTO ECONOMICO per passare all analisi del fabbisogno e della copertura finanziaria occorre terminare l analisi economica. i ricavi sono stati previsti nel dossier mercato alcuni costi sono

Dettagli

Comunicato Stampa I GRANDI VIAGGI:

Comunicato Stampa I GRANDI VIAGGI: Comunicato Stampa I GRANDI VIAGGI: L assemblea approva il bilancio 2005 che si chiude positivamente e con un forte miglioramento della posizione finanziaria netta Approvata la distribuzione di un dividendo

Dettagli

Relazione sulla gestione Bilancio ordinario al 31/12/2014

Relazione sulla gestione Bilancio ordinario al 31/12/2014 COLFERT S.P.A. Sede legale: VIA DEI MILLE N. 32 - FRESCADA PREGANZIOL (TV) Iscritta al Registro Imprese di TREVISO C.F. e numero iscrizione: 00401460266 Iscritta al R.E.A. di TREVISO n. 120644 Capitale

Dettagli

Settore economico Indirizzo: Amministrazione, Finanza e Marketing Articolazione: Sistemi informativi aziendali

Settore economico Indirizzo: Amministrazione, Finanza e Marketing Articolazione: Sistemi informativi aziendali Settore economico Indirizzo: Amministrazione, Finanza e Marketing Articolazione: Sistemi informativi aziendali Esame di Stato anno scolastico 2014/2015 Svolgimento seconda prova di Economia aziendale La

Dettagli

I GRANDI VIAGGI Approvati i risultati del I semestre 2011 In miglioramento EBITDA ed EBIT nel primo semestre

I GRANDI VIAGGI Approvati i risultati del I semestre 2011 In miglioramento EBITDA ed EBIT nel primo semestre Comunicato Stampa I GRANDI VIAGGI Approvati i risultati del I semestre 2011 In miglioramento EBITDA ed EBIT nel primo semestre Ricavi a 24,5 milioni (26,3 mln nel 2010) EBITDA 1 a -2,3 milioni (-4,0 mln

Dettagli

LIBERA ASSOCIAZIONI NOMI E NUMERI CONTRO LE MAFIE

LIBERA ASSOCIAZIONI NOMI E NUMERI CONTRO LE MAFIE LIBERA ASSOCIAZIONI NOMI E NUMERI CONTRO LE MAFIE ----------------------- NOTA INTEGRATIVA AL BILANCIO D'ESERCIZIO 2013 PREMESSA Il Bilancio che viene sottoposto alla vostra approvazione è costituito dallo

Dettagli

XVI Congresso AIV, 10-11 Aprile2014, Napoli. Relazione allegata al bilancio consuntivo 2013 e note sul bilancio preventivo 2014

XVI Congresso AIV, 10-11 Aprile2014, Napoli. Relazione allegata al bilancio consuntivo 2013 e note sul bilancio preventivo 2014 XVI Congresso AIV, 10-11 Aprile2014, Napoli Relazione allegata al bilancio consuntivo 2013 e note sul bilancio preventivo 2014 Nel bilancio di previsione 2013, il precedente direttivo aveva previsto un

Dettagli

ANALISI DELLA STRUTTURA FINANZIARIA a cura Giuseppe Polli SECONDA PARTE clicca QUI per accedere direttamente alla prima parte dell'intervento...

ANALISI DELLA STRUTTURA FINANZIARIA a cura Giuseppe Polli SECONDA PARTE clicca QUI per accedere direttamente alla prima parte dell'intervento... ANALISI DELLA STRUTTURA FINANZIARIA a cura Giuseppe Polli SECONDA PARTE clicca QUI per accedere direttamente alla prima parte dell'intervento... 4 GLI INDICI DI LIQUIDITA L analisi procede con la costruzione

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. ASSITECA: il CdA approva il progetto di bilancio di esercizio e il bilancio consolidato al 30 giugno 2015

COMUNICATO STAMPA. ASSITECA: il CdA approva il progetto di bilancio di esercizio e il bilancio consolidato al 30 giugno 2015 COMUNICATO STAMPA ASSITECA: il CdA approva il progetto di bilancio di esercizio e il bilancio consolidato al 30 giugno 2015 IN CRESCITA RICAVI EBITDA E RISULTATO NETTO. Principali risultati economico-finanziari

Dettagli

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 25 ottobre 2013 INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 Audio da min. 12:00 a 20:45 su http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idprogramma=focuseconomia&date=2013-10-25&idpuntata=gslaqfoox,

Dettagli

IL BUDGET ECONOMICO, FINANZIARIO, PATRIMONIALE

IL BUDGET ECONOMICO, FINANZIARIO, PATRIMONIALE Newsletter Phedro settembre 2007 IL BUDGET ECONOMICO, FINANZIARIO, PATRIMONIALE IL BUDGET ECONOMICO Il budget economico deriva dal consolidamento dei budget settoriali e dei costi programmati per il successivo

Dettagli

Riclassificazione del bilancio e analisi con indici

Riclassificazione del bilancio e analisi con indici Esercitazioni svolte 2010 Scuola Duemila 1 Esercitazione n. 23 Riclassificazione del bilancio e analisi con indici Risultati attesi Saper fare: riclassificare lo Stato patrimoniale e il Conto economico;

Dettagli

Introduzione. fornisce un rendiconto dell attività economica di una impresa relativa all ultimo anno solare;

Introduzione. fornisce un rendiconto dell attività economica di una impresa relativa all ultimo anno solare; Appunti di Economia Documenti costituenti il bilancio d esercizio di una impresa Introduzione... 1 Stato patrimoniale... 2 Debiti e crediti... 3 Equazione contabile fondamentale dello stato patrimoniale...

Dettagli

ESERCIZIO N.1. Sia dato il seguente Stato Patrimoniale della società Fraxa alla chiusura dell esercizio 2001

ESERCIZIO N.1. Sia dato il seguente Stato Patrimoniale della società Fraxa alla chiusura dell esercizio 2001 ESERCIZIO N.1 Sia dato il seguente Stato Patrimoniale della società Fraxa alla chiusura dell esercizio 2001 Stato Patrimoniale al 31.12.2001 B) IMMOBILIZZAZIONI A) PATRIMONIO NETTO I Immobilizzazioni immateriali

Dettagli

Le analisi di bilancio per indici

Le analisi di bilancio per indici Riclassificazione e interpretazione Le analisi di bilancio per indici di Silvia Tommaso - Università della Calabria Obiettivo delle analisi di bilancio è quello di ottenere informazioni adeguate a prendere

Dettagli

I piani aziendali prevedono, per il primo semestre dell'esercizio 2007, di cedere il 75% del lotto di terreno ad uso civile.

I piani aziendali prevedono, per il primo semestre dell'esercizio 2007, di cedere il 75% del lotto di terreno ad uso civile. NOTA DI RICLASSIFICAZIONE Come si evince dai prospetti di bilancio, l'azienda è proprietaria di un appezzamento di terreno: per il 50% è adibito ad uso industriale, mentre la restante parte ha destinazione

Dettagli

XVIII Congresso AIV, 17-18 Aprile 2015, Genova

XVIII Congresso AIV, 17-18 Aprile 2015, Genova XVIII Congresso AIV, 17-18 Aprile 2015, Genova Relazione allegata al bilancio consuntivo 2014 e note sul bilancio preventivo 2015 Nel bilancio di previsione 2014, era stato previsto un avanzo di bilancio

Dettagli

RELAZIONE ECONOMICO - FINANZIARIA

RELAZIONE ECONOMICO - FINANZIARIA aggiornato al 24/10/2011 L.P. 13 dicembre 1999, n. 6, articolo 5 RICERCA APPLICATA PROCEDURA VALUTATIVA RELAZIONE ECONOMICO - FINANZIARIA per domande di agevolazione di importo fino a 1,5 milioni di euro

Dettagli

L ANALISI DI BILANCIO: Caso esemplificativo

L ANALISI DI BILANCIO: Caso esemplificativo L ANALISI DI BILANCIO: Caso esemplificativo Partendo dal bilancio di verifica della società TWENTY SpA si effettui un analisi delle tre dimensioni della: - Liquidità - Solidità - Redditività STATO PATRIMONIALE

Dettagli

1. BILANCIO CONSUNTIVO AL 31.12.2003 DELLA GESTIONE AMMINISTRATIVA DI PREVIAMBIENTE

1. BILANCIO CONSUNTIVO AL 31.12.2003 DELLA GESTIONE AMMINISTRATIVA DI PREVIAMBIENTE 1. BILANCIO CONSUNTIVO AL 31.12.2003 DELLA GESTIONE AMMINISTRATIVA DI PREVIAMBIENTE Il bilancio consuntivo al 31/12/03 di Previambiente è stato redatto con l ausilio tecnico del Collegio dei Revisori Contabili

Dettagli

ISTITUZIONI DI ECONOMIA AZIENDALE

ISTITUZIONI DI ECONOMIA AZIENDALE ISTITUZIONI DI ECONOMIA AZIENDALE LE SCRITTURE DI RETTIFICA E ASSESTAMENTO 1 LA COSTRUZIONE DEL BILANCIO DI ESERCIZIO Dalla raccolta delle informazioni contabili alla loro sintesi L esercizio La competenza

Dettagli

COOPERATIVA AGRICOLA DI CALVENZANO SOCIETA' COOPERATIVA. Relazione sulla gestione del bilancio al 31/12/2009

COOPERATIVA AGRICOLA DI CALVENZANO SOCIETA' COOPERATIVA. Relazione sulla gestione del bilancio al 31/12/2009 COOPERATIVA AGRICOLA DI CALVENZANO SOCIETA' COOPERATIVA Reg. Imp. 00243680162 Rea 552 Sede in VIA G. PAGLIA N. 7 24040 CALVENZANO (BG) Capitale sociale Euro 1.600,87 i.v. Relazione sulla gestione del bilancio

Dettagli

Calcolo e commento dei principali indici di bilancio

Calcolo e commento dei principali indici di bilancio Esercitazioni svolte 2014 Scuola Duemila 1 Esercitazione n. 10 Calcolo e commento dei principali indici di bilancio Antonia Mente COMPETENZE ABILITÀ CONOSCENZE Interpretare i sistemi aziendali nei loro

Dettagli

Esame di Stato anno scolastico 2011/2012 Svolgimento Tema di Economia aziendale

Esame di Stato anno scolastico 2011/2012 Svolgimento Tema di Economia aziendale Esame di Stato anno scolastico 2011/2012 Svolgimento Tema di Economia aziendale Il tema assegnato per la seconda prova di Economia aziendale nell'indirizzo I.G.E.A. è incentrato sulla differenza tra reddito

Dettagli

PUBBLICI ESERCIZI E STUDI DI SETTORE Evidenze e prospettive

PUBBLICI ESERCIZI E STUDI DI SETTORE Evidenze e prospettive S Studi di Settore PUBBLICI ESERCIZI E STUDI DI SETTORE Evidenze e prospettive L analisi dei risultati derivanti dall applicazione degli studi di settore offre molteplici spunti di riflessione in relazione

Dettagli

L analisi economico-finanziaria del bilancio Indici e flussi

L analisi economico-finanziaria del bilancio Indici e flussi Università Politecnica delle Marche Dipartimento di Management Sergio Branciari s.branciari@univpm.it Simone Poli s.poli@univpm.it L analisi economico-finanziaria del bilancio Indici e flussi San Benedetto

Dettagli

FRATERNITA' GIOVANI. SOCIETA' COOPERATIVA SOCIALE ONLUS Sede in VIA 1 MAGGIO, 3-25035 OSPITALETTO (BS) Bilancio al 31/12/2006

FRATERNITA' GIOVANI. SOCIETA' COOPERATIVA SOCIALE ONLUS Sede in VIA 1 MAGGIO, 3-25035 OSPITALETTO (BS) Bilancio al 31/12/2006 Reg. Imp. 28016/2000 Rea 417480 FRATERNITA' GIOVANI SOCIETA' COOPERATIVA SOCIALE ONLUS Sede in VIA 1 MAGGIO, 3-25035 OSPITALETTO (BS) Bilancio al 31/12/2006 Stato patrimoniale attivo 31/12/2006 31/12/2005

Dettagli

L impresa Cooperativa. primo contatto

L impresa Cooperativa. primo contatto L impresa Cooperativa primo contatto CHE COS'E' UNA COOPERATIVA? La Cooperativa è una società costituita tra persone fisiche e/o giuridiche che condividono un obiettivo comune e che uniscono le loro forze.

Dettagli

INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA (art. 28 Reg. del Consiglio Comunale di Lavagno)

INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA (art. 28 Reg. del Consiglio Comunale di Lavagno) Lavagno, 04.08.2008 AL SIG. SINDACO DEL COMUNE DI LAVAGNO INTERROGAZIONE A RISPOSTA SCRITTA (art. 28 Reg. del Consiglio Comunale di Lavagno) I sottoscritti Consiglieri Comunali appartenenti al gruppo consigliare

Dettagli

Comunicato Stampa. Il Consiglio di Amministrazione di Ambromobiliare S.p.A. approva la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 Giugno 2013

Comunicato Stampa. Il Consiglio di Amministrazione di Ambromobiliare S.p.A. approva la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 Giugno 2013 Comunicato Stampa Il Consiglio di Amministrazione di Ambromobiliare S.p.A. approva la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 Giugno 2013 Ricavi netti 1.799 migliaia ( 1.641 migliaia al 30 giugno 2012)

Dettagli

Gli indici per l analisi di bilancio. Relazione di

Gli indici per l analisi di bilancio. Relazione di Gli indici per l analisi di bilancio Relazione di Giorgio Caprioli Gli indici di solidità Gli indici di solidità studiano il rapporto tra le parti alte dello Stato Patrimoniale, ossia tra Capitale proprio

Dettagli

Approvazione della Relazione Trimestrale al 30.06.2005 da parte del Consiglio di Amministrazione.

Approvazione della Relazione Trimestrale al 30.06.2005 da parte del Consiglio di Amministrazione. 21/07/2005 - Approvazione relazione trimestrale 01.04.2005-30.06.2005 Approvazione della Relazione Trimestrale al 30.06.2005 da parte del Consiglio di Amministrazione. Sommario: Nei primi nove mesi dell

Dettagli

BILANCIO CIVILISTICO E BILANCIO RICLASSIFICATO

BILANCIO CIVILISTICO E BILANCIO RICLASSIFICATO BILANCIO CIVILISTICO E BILANCIO RICLASSIFICATO La riclassificazione del bilancio Lo schema di bilancio attualmente utilizzato nell'unione Europea non soddisfa interamente le esigenze degli analisti. E'

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Interpump Group: risultati del terzo trimestre 2003

COMUNICATO STAMPA. Interpump Group: risultati del terzo trimestre 2003 COMUNICATO STAMPA Interpump Group: risultati del terzo trimestre 2003 Ricavi netti: +1,3% a 106,7 milioni di euro Ricavi netti dei primi nove mesi 2003: +2,6% a 384,5 milioni di euro In ottobre la crescita

Dettagli

SEGRETO 3: Come IO ho investito in immobili a reddito

SEGRETO 3: Come IO ho investito in immobili a reddito SEGRETO 3: Come IO ho investito in immobili a reddito Vediamo adesso i conti di due operazioni immobiliari che ho fatto con la strategia degli immobili gratis a reddito. Via Nevio Via Nevio è stata la

Dettagli

Analisi di bilancio per indici

Analisi di bilancio per indici Analisi di bilancio per indici Al 31/12/n la Carrubba spa, svolgente attività industriale, presenta la seguente situazione contabile finale: SITUAZIONE PATRIMONIALE Software 20.000,00 Fondo ammortamento

Dettagli

Bilancio 2014 Car Server S.p.A.

Bilancio 2014 Car Server S.p.A. Car Server S.p.A. Sede legale 42124 Reggio Emilia, Via G. B. Vico, 10/c Capitale sociale: Euro 11.249.859 P. IVA e numero di Iscrizione Registro Imprese RE N 01610670356 Il presente bilancio è stato approvato

Dettagli

Appendice A: il calcolo dei flussi nella valutazione degli investimenti

Appendice A: il calcolo dei flussi nella valutazione degli investimenti 16 18-12-2007 19:11 Pagina 465 Le decisioni di lungo termine: gli elementi necessari alla valutazione di un investimento 465 rischio dei manager potrebbe condizionare il rifiuto di un progetto con un van

Dettagli

Relazione del Tesoriere

Relazione del Tesoriere Relazione del Tesoriere Il bilancio chiuso al 31 dicembre 2009 evidenzia un disavanzo di gestione pari a 64.366. Il bilancio consuntivo relativo al 2008 si era invece chiuso con un risultato di gestione

Dettagli

NOTA INTEGRATIVA AL BILANCIO DI ESERCIZIO AL 31/12/2013 VALORI ESPRESSI IN UNITA DI EURO

NOTA INTEGRATIVA AL BILANCIO DI ESERCIZIO AL 31/12/2013 VALORI ESPRESSI IN UNITA DI EURO 1 GIOVANI E AMICI COOPERATIVA SOCIALE A RL Sede in TERRASSA PADOVANA, VIA NAVEGAURO, 50 Codice Fiscale e Partita Iva: 02269930281 Iscrizione Albo Cooperative n. A122759 Sezione Cooperative Mutualità Prevalente

Dettagli

RELAZIONE SUL BILANCIO ANNO SOCIALE 1/9/2013-31/8/2014. Stato Patrimoniale

RELAZIONE SUL BILANCIO ANNO SOCIALE 1/9/2013-31/8/2014. Stato Patrimoniale RELAZIONE SUL BILANCIO ANNO SOCIALE 1/9/2013-31/8/2014 L'anno sociale 2013-14 è il terzo dell'attività di Centro Coscienza dopo la fusione del Centro di Cultura Spirituale e di Coscienza - Unione per lo

Dettagli

- Principali dati economico-finanziari contabili consolidati espressi in migliaia di Euro:

- Principali dati economico-finanziari contabili consolidati espressi in migliaia di Euro: MITTEL S.P.A. Sede in Milano - Piazza A. Diaz 7 Capitale sociale 66.000.000 i.v. Codice Fiscale - Registro Imprese di Milano - P. IVA 00742640154 R.E.A. di Milano n. 52219 Iscritta all U.I.C. al n. 10576

Dettagli

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza

Università degli Studi di Verona Centro Docimologico Giurisprudenza Dopo aver letto attentamente il seguente articolo giornalistico, Il rischio debito affonda le Borse, il candidato risponda ai seguenti quesiti tenento conto che la risposta corretta è una soltanto. FRANCOFORTE.

Dettagli

Albez edutainment production. Il reddito. Classe III ITC

Albez edutainment production. Il reddito. Classe III ITC Albez edutainment production Il reddito Classe III ITC Alla fine di questo modulo sarete in grado di: Conoscere la condizione di equilibrio economico di un impresa Conoscere la classificazione dei costi

Dettagli

Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Sessione ordinaria 2012 Seconda prova scritta Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca M730 - ESAME DI STATO DI ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE CORSO DI ORDINAMENTO Indirizzo: GIURIDICO ECONOMICO

Dettagli

Linee guida e schemi di redazione dei bilanci di esercizio degli Enti non profit

Linee guida e schemi di redazione dei bilanci di esercizio degli Enti non profit ENTI NON PROFIT Linee guida e schemi di redazione dei D I L U C A P A G L I O T T A 1. Introduzione Dopo aver esaminato in un recente intervento (vedi Notizie Sintesi n. 265 di Dicembre 2008, pag. 2) gli

Dettagli

AZIENDA MOBILITA' UFITANA S.P.A. A SOCIO UNICO

AZIENDA MOBILITA' UFITANA S.P.A. A SOCIO UNICO AZIENDA MOBILITA' UFITANA S.P.A. A SOCIO UNICO Sede in VIA TRIBUNALI SNC - 83031 ARIANO IRPINO (AV) Codice Fiscale 02318880644 - Numero Rea AVELLINO 150113 P.I.: 02318880644 Capitale Sociale Euro 1.067.566

Dettagli

ANALISI ECONOMICO - FINANZIARIA

ANALISI ECONOMICO - FINANZIARIA ANALISI ECONOMICO - FINANZIARIA BILANCIO DI ESERCIZIO 2011 Indice: Analisi economica Analisi patrimoniale finanziaria Conto economico riclassificato a valore aggiunto (tabella 1) Stato Patrimoniale riclassificato

Dettagli

La vendita di beni e la prestazione di servizi competenza temporale rilevare nel momento in cui i beni sono consegnati ovvero i servizi sono resi

La vendita di beni e la prestazione di servizi competenza temporale rilevare  nel momento in cui i beni sono consegnati ovvero i servizi sono resi La vendita di beni e la prestazione di servizi L operazione di vendita, analogamente all operazione di acquisto, è caratterizzata da uno schema di svolgimento tipico composto in particolare dalle seguenti

Dettagli

ASSOCIAZIONE CULTURALE SILVIA DELL ORSO. Sede in Milano Via Andrea Ponti, n. 20. Codice Fiscale n. 97552320158

ASSOCIAZIONE CULTURALE SILVIA DELL ORSO. Sede in Milano Via Andrea Ponti, n. 20. Codice Fiscale n. 97552320158 ASSOCIAZIONE CULTURALE SILVIA DELL ORSO Sede in Milano Via Andrea Ponti, n. 2 Codice Fiscale n. 9755232158 Iscritta in data 13.4.211 nel registro delle persone giuridiche della Prefettura di Milano al

Dettagli

IMERA SVILUPPO 2010 SOC. CONSORTILE A.R.L. Nota integrativa al bilancio chiuso il 31/12/2011

IMERA SVILUPPO 2010 SOC. CONSORTILE A.R.L. Nota integrativa al bilancio chiuso il 31/12/2011 IMERA SVILUPPO 2010 SOC. CONSORTILE A.R.L. Reg. Imp. 96015140823 Rea 259417 Sede in VIA GARIBALDI 2 C/O UFFICI COMUNALI - 90018 TERMINI IMERESE (PA) Capitale sociale Euro 100.000,00 di cui Euro 79.250,00

Dettagli

Usando la cassa come misura della liquidità, l azienda è più o meno liquida alla fine dell esercizio di quanto fosse al 1 gennaio?

Usando la cassa come misura della liquidità, l azienda è più o meno liquida alla fine dell esercizio di quanto fosse al 1 gennaio? Copyright 2008 The Companies srl Capitolo 5 Il conto economico e la misurazione dei costi Problemi Problema 5-1 Ace SpA opera in un economia con alti livelli inflazionistici. Il 1 gennaio l indice dei

Dettagli

Il CDA de I GRANDI VIAGGI approva il progetto di bilancio 2015

Il CDA de I GRANDI VIAGGI approva il progetto di bilancio 2015 Comunicato Stampa Il CDA de I GRANDI VIAGGI approva il progetto di bilancio 2015 RISULTATI CONSOLIDATI Ricavi a 60,5 milioni (69,3 milioni nel 2014) EBITDA 1 a 2,9 milioni (0,4 milioni nel 2014) EBIT 2

Dettagli

RICLASSIFICAZIONE DEL CONTO DEL PATRIMONIO

RICLASSIFICAZIONE DEL CONTO DEL PATRIMONIO RICLASSIFICAZIONE DEL CONTO DEL PATRIMONIO Lo schema del conto del patrimonio previsto dal D.P.R n. 194/96 è strutturato a sezioni divise e contrapposte e presenta un impostazione in cui le attività sono

Dettagli

A) VALORE DELLA PRODUZIONE

A) VALORE DELLA PRODUZIONE CONTO ECONOMICO A) VALORE DELLA PRODUZIONE: 1) Ricavi delle vendite e delle prestazioni merci conto vendite - resi su vendite - ribassi e abbuoni passivi 2) Variazioni delle rimanenze di prodotti in corso

Dettagli

AD Adelante Dolmen Società Cooperativa Sociale. Sede legale in Milano - Via Boltraffio, 21. Registro delle Imprese di Milano

AD Adelante Dolmen Società Cooperativa Sociale. Sede legale in Milano - Via Boltraffio, 21. Registro delle Imprese di Milano AD Adelante Dolmen Società Cooperativa Sociale Sede legale in Milano - Via Boltraffio, 21 Registro delle Imprese di Milano Codice fiscale e numero di iscrizione 12237260158 Numero di iscrizione all Albo

Dettagli

COMUNICATO STAMPA RICAVI IN CRESCITA (+15%) NEL PRIMO SEMESTRE RISULTATO OPERATIVO ED EBITDA IN AUMENTO SOLIDA POSIZIONE FINANZIARIA

COMUNICATO STAMPA RICAVI IN CRESCITA (+15%) NEL PRIMO SEMESTRE RISULTATO OPERATIVO ED EBITDA IN AUMENTO SOLIDA POSIZIONE FINANZIARIA COMUNICATO STAMPA GRUPPO RATTI IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI RATTI S.P.A. HA APPROVATO LA RELAZIONE FINANZIARIA SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2012 RICAVI IN CRESCITA (+15%) NEL PRIMO SEMESTRE RISULTATO

Dettagli

Nozioni di base sulla stesura di un piano economico-finanziario. Daniela Cervi Matteo Pellegrini 10 Febbraio 2014

Nozioni di base sulla stesura di un piano economico-finanziario. Daniela Cervi Matteo Pellegrini 10 Febbraio 2014 Nozioni di base sulla stesura di un piano economico-finanziario Daniela Cervi Matteo Pellegrini 10 Febbraio 2014 Il Piano Economico Finanziario Il piano economico-finanziario costituisce la porzione più

Dettagli

STATO PATRIMONIALE ATTIVO 31/12/2012 31/12/2011

STATO PATRIMONIALE ATTIVO 31/12/2012 31/12/2011 STATO PATRIMONIALE ATTIVO 31/12/2012 31/12/2011 A) QUOTE ASSOCIATIVE ANCORA DA VERSARE B) IMMOBILIZZAZIONI I Immobilizzazioni immateriali 1) Costi di ricerca, sviluppo e di pubblicità 2) Diritti di brevetto

Dettagli

Informazioni generali sull'impresa

Informazioni generali sull'impresa Informazioni generali sull'impresa Denominazione Sede Codice fiscale Codice CCIAA Partita iva Numero REA Forma giuridica Capitale Sociale Settore attività prevalente (ATECO) Numero albo cooperative Appartenenza

Dettagli

Il CDA de I GRANDI VIAGGI approva il progetto di bilancio 2014

Il CDA de I GRANDI VIAGGI approva il progetto di bilancio 2014 Comunicato Stampa Il CDA de I GRANDI VIAGGI approva il progetto di bilancio 2014 RISULTATI CONSOLIDATI Ricavi a 69,3 milioni (61,3 milioni nel 2013) EBITDA 1 a 0,4 milioni (-2,1 milioni nel 2013) EBIT

Dettagli

RICLASSIFICAZIONE DEL CONTO DEL PATRIMONIO

RICLASSIFICAZIONE DEL CONTO DEL PATRIMONIO RICLASSIFICAZIONE DEL CONTO DEL PATRIMONIO Lo schema del conto del patrimonio previsto dal D.P.R 194/96 è strutturato a sezioni divise e contrapposte e presenta un impostazione in cui le attività sono

Dettagli

Contabilità ordinaria, semplificata e altri regimi contabili

Contabilità ordinaria, semplificata e altri regimi contabili Contabilità ordinaria, semplificata e altri regimi contabili Obiettivi del corso Iniziamo, con questa prima lezione, il nostro corso dal titolo addetto alla contabilità. Si tratta di un corso base che

Dettagli

Stazione di Erba - Anni 30

Stazione di Erba - Anni 30 1 Stazione di Erba - Anni 30 2 3 Eurocombi S.r.l. in liquidazione Liquidatore Massimo Stoppini BILANCIO AL 31 DICEMBRE 2013 RELAZIONE SULLA GESTIONE 6 BILANCIO DI ESERCIZIO 31.12.2013 _ Situazione Patrimoniale

Dettagli

API - AZIENDA PER IL PATRIMONIO IMMOBILIARE ROZZANO S.R.L. IN LIQUIDAZIONE

API - AZIENDA PER IL PATRIMONIO IMMOBILIARE ROZZANO S.R.L. IN LIQUIDAZIONE API - AZIENDA PER IL PATRIMONIO Società con Socio Unico Società soggetta ad attività di direzione e coordinamento da parte del Comune di Rozzano Sede in Piazza Foglia 1-20089 Rozzano ( Mi) Capitale sociale

Dettagli

Esercitazioni del corso di Ragioneria generale ed applicata Corso 50-99

Esercitazioni del corso di Ragioneria generale ed applicata Corso 50-99 Esercitazioni del corso di Ragioneria generale ed applicata Corso 50-99 ESERCITAZIONE N 2 ARGOMENTI CONSIDERATI: Fase di diritto e fase di fatto delle registrazioni contabili Registrazione dei finanziamenti

Dettagli

ALER BERGAMO. Bilancio al 31/12/2014

ALER BERGAMO. Bilancio al 31/12/2014 Reg. Imp. 444145/1996 Rea 0293663 ALER BERGAMO Sede in VIA MAZZINI 32/A - 24128 BERGAMO (BG) Capitale sociale Euro 99.874,00 i.v. Bilancio al 31/12/2014 Stato patrimoniale attivo 31/12/2014 31/12/2013

Dettagli

AZIENDA AGRICOLA DIMOSTRATIVA SRL

AZIENDA AGRICOLA DIMOSTRATIVA SRL AZIENDA AGRICOLA DIMOSTRATIVA SRL Sede in VIA PALLODOLA 23 SARZANA Codice Fiscale 00148620115 - Numero Rea P.I.: 00148620115 Capitale Sociale Euro 844.650 Bilancio al 31-12-2014 Gli importi presenti sono

Dettagli

OIC 26 Operazioni, attività e passività in valuta estera bozza in consultazione fino al 31 ottobre 2012. Codice civile, art. 2426, 2427 c.c.

OIC 26 Operazioni, attività e passività in valuta estera bozza in consultazione fino al 31 ottobre 2012. Codice civile, art. 2426, 2427 c.c. OIC 26: revisione anche per operazioni, le attività e le passività in valuta estera della Dott.ssa Roberta De Pirro L ADEMPIMENTO L Organismo Italiano di Contabilità ha dettato regole più chiare anche

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2014

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2014 IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2014 Risultati del Gruppo FNM - Utile netto di Gruppo: 19,033 milioni di euro - EBIT: 17,144 milioni di euro

Dettagli

L avvio di un attività

L avvio di un attività Le forme societarie e le Condizioni di Equilibrio Economico/Finanziario Le Forme Societarie L avvio di un attività Avviare un attività d impresa è un sogno di tante persone che, per proprie attitudini,

Dettagli

GRUPPO EDITORIALE L ESPRESSO SPA COMUNICA:

GRUPPO EDITORIALE L ESPRESSO SPA COMUNICA: GRUPPO EDITORIALE L ESPRESSO SPA COMUNICA: Si è riunito oggi a Roma, presieduto da Carlo Caracciolo, il consiglio di amministrazione di Gruppo Editoriale l Espresso S.p.A. che ha esaminato i risultati

Dettagli

Bilancio al 31/12/2004

Bilancio al 31/12/2004 A.AM.P.S. Azienda Ambientale di Pubblico Servizio s.p.a. Sede Legale Via G. Bandi 15 57122 Livorno CF/PI 01168310496 Capitale sociale Euro 16.476.400,00 i.v. Reg. Imp. 18305 Rea 103518 Bilancio al 31/12/2004

Dettagli

STATO PATRIMONIALE AL 31.12.2010

STATO PATRIMONIALE AL 31.12.2010 STATO PATRIMONIALE AL 31.12.2010 Attivo 31-dic-10 31-dic-09 A) CREDITI VERSO ASSOCIATI PER 1.200 900 VERSAMENTO QUOTE B) IMMOBILIZZAZIONI 2.194 1.757 I - Immobilizzazioni immateriali 1.146 847 1) Costi

Dettagli

Milano, 24 marzo 2015. Approvato il rendiconto di gestione al 31 dicembre 2014 del Fondo immobiliare Investietico:

Milano, 24 marzo 2015. Approvato il rendiconto di gestione al 31 dicembre 2014 del Fondo immobiliare Investietico: AEDES BPM Real Estate SGR S.p.A. Sede in Milano, Bastioni di Porta Nuova n. 21, capitale sociale Euro 5.500.000,00 sottoscritto e versato, R.E.A. Milano n. 239479, Numero Registro delle Imprese di Milano

Dettagli

Fatturato e Cash flow in crescita

Fatturato e Cash flow in crescita GRUPPO SOL COMUNICATO STAMPA RISULTATI DI BILANCIO CONSOLIDATO AL 31-12- 2005 Fatturato e Cash flow in crescita Fatturato consolidato: Euro 346 milioni (+7,5%) Cash Flow: Euro 56,3 milioni (+4 %) Utile

Dettagli

CREDITO ALLE INDUSTRIE

CREDITO ALLE INDUSTRIE CREDITO ALLE INDUSTRIE COFIRE: CONSORZIO FIDI DELL INDUSTRIA DI REGGIO EMILIA ASSEMBLEA DI BILANCIO 2015. OLTRE 36 MILIONI DI EURO EROGATI NELL ESERCIZIO NETTA CRESCITA SU ANNO PASSATO. RIPRESI GLI INVESTIMENTI

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Nova Re: approvato il progetto di bilancio di esercizio al 31 dicembre 2009

COMUNICATO STAMPA. Nova Re: approvato il progetto di bilancio di esercizio al 31 dicembre 2009 COMUNICATO STAMPA Nova Re: approvato il progetto di bilancio di esercizio al 31 dicembre 2009 Valore della produzione pari a Euro 1.318 migliaia (Euro 612 migliaia nel 2008) Risultato Operativo Netto negativo

Dettagli

MULTIFOND Cassa Interaziendale di Previdenza per Prestatori di Lavoro Subordinato - Fondo Pensione RELAZIONE SULLA GESTIONE E BILANCIO

MULTIFOND Cassa Interaziendale di Previdenza per Prestatori di Lavoro Subordinato - Fondo Pensione RELAZIONE SULLA GESTIONE E BILANCIO MULTIFOND Cassa Interaziendale di Previdenza per Prestatori di Lavoro Subordinato - Fondo Pensione RELAZIONE SULLA GESTIONE E BILANCIO chiuso alla data del 31 dicembre 2010 COMPOSIZIONE DEGLI ORGANI STATUTARI

Dettagli

GRUPPO COFIDE: NEL 2014 RIDUCE PERDITA A 14,5 MLN ( 130,4 MLN NEL 2013)

GRUPPO COFIDE: NEL 2014 RIDUCE PERDITA A 14,5 MLN ( 130,4 MLN NEL 2013) COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 31 dicembre 2014 GRUPPO COFIDE: NEL 2014 RIDUCE PERDITA A 14,5 MLN ( 130,4 MLN NEL 2013) Il risultato è influenzato dagli oneri

Dettagli

PARTE A 1. Si valuti la convenienza della operazione di acquisto di una posizione di cambio a termine a tre mesi, in assenza di costi di negoziazione.

PARTE A 1. Si valuti la convenienza della operazione di acquisto di una posizione di cambio a termine a tre mesi, in assenza di costi di negoziazione. PARTE A 1 A1) L azienda Beta presenta questi due problemi: a) L azienda vende i propri prodotti ad una società straniera per un importo di 480.000 $, con pagamento a tre mesi. L azienda ha sostenuto i

Dettagli