NOTA INFORMATIVA PER L UTILIZZO DELLA FIRMA ELETTRONICA AVANZATA FIRMA GRAFOMETRICA AI SENSI DELL ART. 57 COMMI 1 E 3 DEL DPCM DEL 22/02/2013

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "NOTA INFORMATIVA PER L UTILIZZO DELLA FIRMA ELETTRONICA AVANZATA FIRMA GRAFOMETRICA AI SENSI DELL ART. 57 COMMI 1 E 3 DEL DPCM DEL 22/02/2013"

Transcript

1 NOTA INFORMATIVA PER L UTILIZZO DELLA FIRMA ELETTRONICA AVANZATA FIRMA GRAFOMETRICA AI SENSI DELL ART. 57 COMMI 1 E 3 DEL DPCM DEL 22/02/ INFORMAZIONI GENERALI (ART. 57 COMMA 1 LETTERE B), C) DPCM DEL 22/02/2013) 1.1 Definizioni: Ai fini della presente Nota Informativa valgono le seguenti definizioni: - Documento Informatico : indica la rappresentazione informatica di atti, fatti o dati giuridicamente rilevanti come da definizione del D. Lgs. n. 82 del 07/03/2005 (di seguito Codice dell Amministrazione Digitale o il CAD ), la cui validità è riconosciuta, agli effetti di legge, se conforme alle specifiche regole tecniche disposte dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 22/02/2013 Regole tecniche in materia di generazione, apposizione e verifica delle firme elettroniche avanzate, qualificate e digitali (di seguito DPCM ) e dai successivi DPCM (di seguito Decreti ) in materia di conservazione; - "Firma Elettronica Avanza" o "FEA": indica un insieme di dati in forma elettronica allegati oppure connessi ad un documento informatico che ai sensi dell'art. 1, comma 1, lett.q-bis del CAD consentono l'identificazione del firmatario e garantiscono la connessione univoca al firmatario; tali dati sono creati coi mezzi sui quali il firmatario può conservare un controllo esclusivo, collegati ai dati ai quali detta firma si riferisce in modo da consentire di rilevare se i dati stessi siano stati successivamente modificati; la FEA ha l'efficacia probatoria prevista dall'art.2702 Cod. Civ. per le scritture private e integra il requisito della forma scritta nei rapporti tra la Banca e il Cliente (art.1350 punto 13 Cod. Civ.); - "Firma Digitale" o "FD": indica, ai sensi del CAD, un particolare tipo di firma elettronica avanzata basata su un certificato qualificato e su un sistema di chiavi crittografiche, una pubblica e una privata, correlate tra loro, che consente al titolare tramite la chiave privata e al destinatario tramite la chiave pubblica, rispettivamente, di rendere manifesta e di verificare la provenienza e l'integrità di un documento informatico o di un insieme di documenti informatici; la Firma Digitale integra il requisito della forma scritta nei rapporti tra la Banca e il Cliente; - Servizio di Firma Grafometrica o Servizio : indica una particolare soluzione di firma elettronica avanzata prevista ai sensi dell art. 1, comma 1, lett. q-bis del CAD.

2 1.2 Natura Giuridica La Banca mette a disposizione della clientela che ne faccia apposita richiesta la possibilità di ricorrere a particolari soluzioni tecnologiche atte a consentire di sostituire, nei apporti tra Banca e Cliente, i documenti cartacei con documenti informatici, garantendone comunque la medesima validità giuridica e la medesima efficacia probatoria dei tradizionali documenti cartacei sottoscritti con firma autografa. In tale ambito, la Banca ha adottato il servizio di Firma Grafometrica, che possiede i requisiti informatici e giuridici che consentono per legge di qualificarla come FEA. Pertanto, i documenti che il Cliente sottoscrive mediante l utilizzo della Firma Grafometrica sono documenti che, sul piano giuridico, hanno lo stesso valore dei documenti cartacei sottoscritti con firma autografa. 1.3 Ambito di utilizzo attivazione e disattivazione del Servizio L attivazione del Servizio di Firma Grafometrica è subordinata all adesione scritta del Cliente e alla prestazione del proprio consenso al trattamento dei dati personali biometrici necessari al fine della prestazione del Servizio da parte della Banca. L adesione al Servizio di Firma Grafometrica non esclude la possibilità per il Cliente di richiedere in qualsiasi momento di sottoscrivere i documenti con firma autografa in formato cartaceo; infatti, la scelta di avvalersi del Servizio è facoltativa per il Cliente e revocabile in qualsiasi momento. L adesione al Servizio è effettuata dalle persone fisiche relativamente alle operazioni / documentazione da loro sottoscritte, indipendentemente dal rapporto sul quale operano. In particolare, l adesione al Servizio può essere presentata da ogni singola persona fisica in qualità di: 1. titolare del rapporto, dell operazione e/o dell obbligazione contratta nei confronti della Banca; 2. contitolare del rapporto, dell operazione e/o dell obbligazione contratta nei confronti della Banca, a condizione che l altro/gli altri intestatario/i abbia/no a propria/loro volta aderito al Servizio; 3. delegato ad operare sul rapporto di altro titolare persona fisica a condizione che il titolare del/i rapporto/i ove il delegato è facoltizzato ad operare abbia a propria volta aderito al Servizio. Qualora si intenda utilizzare il Servizio nei casi di cui al numero 3 precedente, cioè nell ambito di rapporti di titolarità di altro soggetto (persona fisica), l interessato (delegato o procuratore) potrà

3 sottoscrivere la documentazione nei limiti delle facoltà tempo per tempo allo stesso attribuite e avrà l onere di comunicare prontamente al titolare del rapporto la propria adesione al Servizio ed i termini dello stesso, con esonero per la Banca da ogni onere di controllo e responsabilità a riguardo. Il Servizio di Firma Grafometrica permette al Cliente di sottoscrivere in modalità elettronica la documentazione relativa a prodotti/servizi offerti dalla Banca - nonché quelli ad essi accessori e le relative modifiche e/o integrazioni - per i quali la Banca abbia reso disponibile il Servizio. E facoltà della Banca mettere a disposizione il Servizio anche per prodotti/servizi di terzi, che abbiano riconosciuto l utilizzo di tale modalità, collocati e/o distribuiti dalla Banca stessa, il cui elenco aggiornato sarà tempo per tempo messo a disposizione della clientela. La Banca ha scelto di avviare l utilizzo del Servizio in modo graduale, aumentando progressivamente nel tempo le tipologie di documenti sottoscrivibili in questa modalità; in particolare, il Cliente al momento prevede la possibilità di sottoscrivere con la Firma Grafometrica ad esempio il contratto di conto corrente, il contratto per il servizio di internet banking, la documentazione riguardante operazioni effettuate presso lo sportello della rete filiali della Banca quali le contabili di versamento e prelevamento di contante. In ogni caso la Banca si riserva il diritto di individuare, di volta in volta, la documentazione che ritiene sottoscrivibile mediante il Servizio di Firma Grafometrica. 1.4 Modalità di sottoscrizione con Firma Grafometrica Il Servizio di Firma Grafometrica utilizzato dalla Banca consente al Cliente, con il supporto dell operatore bancario, di: - visualizzare il documento da firmare su un apposito Tablet; - leggere e controllare il documento prima di firmare; - firmare il documento direttamente sul Tablet mediante l ausilio di un apposita penna. Dopo la sottoscrizione, il documento assume caratteristiche informatiche che ne garantiscono l immodificabilità e l integrità. 1.5 Accesso ai documenti informatici sottoscritti con Firma Grafometrica I documenti sottoscritti tramite il Servizio di Firma Grafometrica possono essere recuperati, consultati, stampati, anche su richiesta del Cliente durante tutto il periodo di conservazione degli stessi. In particolare, nel caso il documento firmato sia un contratto, il Cliente ne riceve un esemplare avente tutti i requisiti previsti dalla legge.

4 Il Cliente nella dichiarazione di adesione al Servizio di Firma Grafometrica può: - accettare di ricevere copia del documento firmato con il Servizio di Firma Grafometrica in formato elettronico, qualora sia titolare di un indirizzo di posta elettronica e/o del Servizio Internet banking rilasciato dalla Banca, e precisamente: a) quanto alle contabili e in generale alla documentazione non contrattuale: sia a mezzo mail all indirizzo di posta elettronica già depositato presso la Banca o, in tale assenza, a quello comunicato all atto di adesione al Servizio, sia via internet nell ambito del Servizio Intenet Banking di cui il Cliente sia eventualmente titolare; b) quanto alla documentazione contrattuale: a mezzo mail all indirizzo di posta elettronica già depositato presso la Banca o, in tale assenza, a quello comunicato all atto di adesione al Servizio. - chiedere di ricevere copia del documento firmato con il Servizio di Firma Grafometrica in formato cartaceo. Il Cliente può modificare tale scelta in qualsiasi momento. In caso il Cliente si avvalga della possibilità di ricevere la copia dei documenti mediante posta elettronica: - la Banca non risponde del rischio di intrusioni informatiche di terzi nella posta elettronica del Cliente, dipendendo dai sistemi di sicurezza installati sul computer o su altro dispositivo utilizzato dal Cliente per la ricezione e l apertura dei messaggi di posta; - i documenti sono trasmessi dalla Banca al Cliente in formato pdf e contengono, per motivi di sicurezza, solo l immagine della firma del Cliente e non anche i Dati Biometrici della firma stessa; - la Banca è esonerata da ogni responsabilità in merito all accessibilità di terzi alla casella di posta comunicata dal Cliente o di divulgazione dei documenti in essa contenuti, da parte di terzi estranei o comunque di soggetti non abilitati all utilizzo; - la Banca non risponde di ritardi, cattivo funzionamento, sospensione o interruzione nella trasmissione dei documenti per cause ad essa non imputabili tra le quali si indicano a titolo puramente esemplificativo quelle dipendenti da: 1) forza maggiore o caso fortuito; 2) manomissione o interventi sulle apparecchiature effettuati dal Cliente; 3) errata indicazione dei dati forniti alla Banca durante l adesione al Servizio; 4) mal funzionamento degli apparecchi di connessione utilizzati dal Cliente. Resta inteso che, qualora il Cliente non sia titolare di un indirizzo di posta elettronica e/o del Servizio Internet Banking rilasciato dalla

5 Banca, la documentazione di cui ai punti a) e b) precedenti sarà consegnata in formato cartaceo. 2. ACCETTAZIONE DEL SERVIZIO E DESCRIZIONE DEL SISTEMA DI FIRMA Il Servizio di Firma Grafometrica consiste in una procedura alternativa e facoltativa rispetto alla sottoscrizione in formato cartaceo dei singoli documenti. Pertanto, la normativa richiede al Cliente, prima dell attivazione del Servizio, che ne accetti le condizioni di utilizzo, sarà cura della Banca conservare il modulo di adesione sottoscritto e copia del documento di riconoscimento per 20 anni, garantendone la disponibilità, integrità, leggibilità e autenticità. In mancanza di tale accettazione, il Cliente non potrà beneficiare del Servizio. Rimane comunque nella piena discrezionalità del Cliente stesso il ricorso effettivo, di volta in volta, a tale strumento di sottoscrizione. Il Cliente può chiedere gratuitamente in ogni momento una copia della dichiarazione di accettazione da lui firmata. In caso di attivazione del servizio FEA, il Cliente potrà in ogni momento revocare la propria adesione al servizio FEA mediante sottoscrizione di un apposito modulo predisposto dalla Banca e disponibile presso tutte le Filiali della Banca nonché sul sito internet Ai sensi dell art 56 c. 1 del DPCM 22/02/2013 le soluzioni di firma elettronica avanzata (cfr par. 1.2 della presente informativa) devono garantire: 2.1 Identificazione del firmatario del documento (DPCM , art.56 comma 1 lettera a) art. 57 comma 1, lettera a)) Il Cliente, in occasione dell adesione al Servizio e all occorrenza all atto di sottoscrizione dei documenti informatici con Firma Grafometrica, viene identificato dall operatore bancario, come nell operatività prevista per i documenti cartacei sottoscritti con firma autografa, tramite idoneo documento identificativo in corso di validità, anche in ottemperanza alla normativa antiriciclaggio. 2.2 Connessione univoca della firma al firmatario (DPCM , art.56 comma 1 lettera b) La connessione univoca è garantita: dall identificazione certa del Cliente da parte del personale della Banca che, per normativa, verifica sempre l identità del soggetto che sta compiendo l operazione.

6 dal fatto che la firma è apposta dal Cliente di suo pugno, con apposita penna elettronica su specifico tablet, alla presenza del personale della Banca e dall acquisizione/registrazione delle caratteristiche dinamiche della firma autografa (dati di biometria comportamentale quali il movimento, la velocità, l accelerazione, e la pressione) da parte della soluzione tecnologica. 2.3 Garanzia del controllo esclusivo del firmatario del sistema di generazione della firma (DPCM , art.56 comma 1 lettera c) All'atto della firma il dispositivo viene reso disponibile al firmatario che ne ha quindi il controllo esclusivo per tutta la durata dell'operazione. Lo schermo del tablet è in grado di visualizzare il documento completo oggetto della firma, oppure i dati principali dell operazione, consentendo al firmatario di verificare personalmente i propri dati e il contenuto del documento utilizzando le funzioni di visualizzazione rese disponibili dal dispositivo. Durante l'apposizione della firma, lo schermo del tablet rappresenta in tempo reale il segno grafico tracciato ed apposite funzioni consentono al firmatario, in caso di errori, di cancellare la propria firma. Inoltre per garantire il massimo livello di sicurezza, sono state adottate soluzioni tecnologiche certificate e dotate di numerose caratteristiche atte ad impedire manomissioni informatiche. In particolare si segnala che: il tablet utilizza componenti hardware di cifratura di tutti i dati grafometrici prodotti; vengono utilizzati più livelli di cifratura tra le componenti hardware e software così da aumentare il livello di sicurezza di tutte le componenti che trattano i dati grafometrici; i dati temporanei di ogni sessione di firma sono distrutti al termine dell operazione. 2.4 Possibilità di verificare che il documento informatico sottoscritto non abbia subito modifiche dopo l'apposizione della firma (DPCM , art.56 comma 1 lettera d) Dopo l'apposizione della firma, il documento viene firmato con un certificato digitale della Banca emesso da una Certification Authority legalmente riconosciuta. La tecnologia di firma digitale include l impronta informatica (hash) del documento soggetto a sottoscrizione. Il controllo della corrispondenza tra un'impronta ricalcolata e quella "sigillata" all'interno delle firme permette di verificare che il documento informatico sottoscritto non

7 abbia subito modifiche dopo l'apposizione della firma. Questo consente di rilevare ogni possibile alterazione o modifica effettuata al predetto documento informatico sottoscritto dal firmatario. 2.5 Possibilità per il firmatario di ottenere evidenza di quanto sottoscritto (DPCM , art.56 comma 1 lettera e) Prima di apporre la propria firma il cliente/firmatario può visualizzare il contenuto in tutte le sue parti (per le contabili può visualizzare i dati principali dell operazione da lui disposta), con apposite funzioni di posizionamento e ingrandimento. Si evidenzia che il Cliente è in grado di: visionare sul tablet tutte le parti del documento; utilizzare gli appositi controlli per ingrandire/rimpicciolire il testo del documento; identificare in modo intuitivo tutti le parti del documento dove è prevista una firma; ripetere più volte ogni firma apposta prima della conferma; annullare l operazione anche dopo che è stata apposta l ultima firma In tutti i casi i documenti possono essere recuperati, consultati, stampati, anche su richiesta del soggetto interessato, durante tutto il periodo di conservazione 2.6 Individuazione del soggetto erogatore della soluzione di firma elettronica avanzata (DPCM , art.56 comma 1 lettera f) La Banca produce i documenti informatici su carta intestata e, dopo la sottoscrizione del Cliente, appone la propria firma digitale, associata ad un amministratore dotato di potere di firma. 2.7 Assenza nell'oggetto della sottoscrizione di qualunque elemento idoneo a modificarne gli atti, i fatti e i dati in esso rappresentati (DPCM , art.56 comma 1 lettera g) I documenti prodotti dal sistema utilizzano processi atti a garantire l'assenza, nell'oggetto della sottoscrizione, di qualunque elemento idoneo a modificare gli atti, i fatti e i dati in essi rappresentati. L integrità del documento informatico è presidiata dalla procedura d inserimento dei dati biometrici (criptati) del firmatario e la successiva apposizione di una firma digitale della Banca a chiusura del processo consente di appurare che lo stesso non abbia subito modifiche nel tempo.

8 2.8 La connessione univoca tra firma e documento informatico sottoscritto (DPCM , art.56 comma 1 lettera h) I dati della firma vengono inseriti nel documento in una struttura, detta "vettore grafometrico", che li unisce indissolubilmente all'impronta informatica del documento sottoscritto. Questa struttura è protetta con opportuna tecnica crittografica, al fine di preservare la firma da ogni possibilità di estrazione o duplicazione. L'unica chiave crittografica in grado di estrarre le informazioni è in esclusivo possesso di pubblico ufficiale (Studio Notarile) appositamente designato da Unipol Banca, e potrà essere usata in sede di perizia per attestare l'autenticità del documento e della sottoscrizione. Inoltre il trasferimento dei dati e la loro memorizzazione nel "vettore grafometrico" è protetto con le seguenti tecnologie crittografiche: crittografia simmetrica standard AES con chiave a 256 bit segreta per la protezione dei dati; RSA 2048 bit con chiave privata detenuta da una terza parte per la cifratura della chiave AES; 2.9 Conservazione finale del documento informatico sottoscritto Il documento informatico sottoscritto dal Cliente con Firma Grafometrica e firmato con Firma Digitale della Banca viene infine inviato al sistema per la conservazione a norma di legge, cioè mediante un processo che permette di archiviare in modo sicuro i documenti informatici sottoscritti dal Cliente affinché questi restino integri e risultino immodificabili e leggibili nel tempo. I documenti inviati al sistema di conservazione vengono memorizzati su un idoneo supporto informatico che ne permette la conservazione per la durata definita per legge. Al fine di garantire un alto livello di affidabilità del servizio di conservazione, vengono effettuate su tale sistema verifiche periodiche sull integrità e la leggibilità dei documenti. 3. MODALITA DI ACCESSO ALLA FIRMA GRAFOMETRICA (ART. 4.4 lett j) Provvedimento generale prescrittivo in tema di biometria - 513/2014) Nell ambito delle architetture e dei processi di Firma Grafometrica, la crittografia asimmetrica consente di generare una chiave pubblica di cifratura con cui cifrare il dato o il documento e una corrispondente chiave privata di decifratura (c.d. Master Key) con cui è possibile decifrare il dato o il documento cifrato con la prima chiave, di guisa che la conoscenza della chiave pubblica di cifratura e dell algoritmo stesso non siano sufficienti a risalire alla chiave privata di decifratura. Aspetto cruciale di ogni sistema

9 crittografico, quale elemento per la sicurezza dei processi di sottoscrizione biometrica, è il procedimento diretto alla generazione della coppia di chiavi e, soprattutto, alla conservazione, protezione, preservazione e utilizzo della chiave privata di decifratura. A tal riguardo Unipol Banca ha deciso di affidare ad un Notaio tutto il processo di generazione, conservazione, ricomposizione, decifratura e supporto alla perizia grafometrica così come di seguito riportato. 3.1 GENERAZIONE CHIAVI ASIMMETRICHE E CONSERVAZIONE Il Notaio, incaricato dall Azienda erogatrice del servizio di Firma Grafometrica (con valenza di Firma Elettronica Avanzata), procede personalmente alla generazione, al frazionamento, alla ricomposizione e all utilizzazione della chiave privata per la decifratura del dato biometrico criptato, all interno di un ambiente virtualizzato sicuro e sotto il suo esclusivo controllo. Il Notaio incaricato, sempre all interno dell ambiente virtualizzato sicuro e senza che il dato possa in alcun modo lasciare il perimetro di sicurezza dell ambiente virtuale, invia al Sistema di Conservazione a norma la chiave privata di decifratura. L invio consente al Notaio di accedere al Sistema di Conservazione solamente per eseguire il deposito delle frazioni di chiave privata di decifratura ma non anche la loro estrazione. A conclusione dell operazione descritta, il Notaio garantisce che tutti gli applicativi utilizzati e i dati in essi contenuti sono cancellati in modo sicuro 3.2 RICOMPOSIZIONE, DECIFRATURA E PERIZIA GRAFOMETRICA In caso di contestazione sulla validità del documento (a esempio, il disconoscimento da parte del firmatario), potrà essere disposta dall Autorità Giudiziaria, analogamente a quanto avviene nel caso della firma autografa su carta, l effettuazione di una perizia grafologica sulla firma. Solo in questo caso si darà luogo alla decrittazione dei Dati Grafometrici contenuti nei documenti sottoscritti con FEA, secondo le modalità che seguono: 1) la Banca provvederà a richiedere al proprio Responsabile della Conservazione il documento digitale originale, che sarà quindi messo a disposizione del Notaio incaricato per il processo di decodifica tramite la chiave privata di decifratura conservata dallo stesso; 2) la Banca, d intesa con il Notaio, provvederà inoltre ad informare tutti i soggetti coinvolti, fissando le tempistiche e le modalità di effettuazione dell estrazione dei Dati Biometrici e dell analisi grafometrica; 3) il Notaio svolgerà il suddetto processo di estrazione in chiaro dei Dati Grafometrici del documento e della loro esibizione in ambiente protetto e in modo controllato, adottando tutte le necessarie misure di sicurezza e di riservatezza atte a garantire la sicurezza e l integrità dei Dati Biometrici del Cliente; 4) in caso di verifica della paternità della firma ad opera di un perito grafologo incaricato da un autorità giudiziaria, il Notaio renderà disponibili i

10 Dati Grafometrici decifrati a tale perito, che accederà sotto il controllo del Notaio stesso; 5) il Notaio redigerà infine un verbale per atto pubblico di quanto avvenuto alla sua presenza, la cui copia sarà messa a disposizione del Cliente secondo le modalità di consegna stabilite dal medesimo. Qualora sia accertata la univoca riconducibilità dei Dati Biometrici al Cliente e, quindi, confermata la paternità della firma apposta (e disconosciuta) dal Cliente, quest ultimo dovrà sostenere i costi delle operazioni necessarie all estrazione, esibizione ed analisi dei Dati Grafometrici. 4. INFORMAZIONI RIGUARDANTI LA COPERTURA ASSICURATIVA (ART. 57 COMMA 3 DPCM DEL 22/02/2013) Unipol Banca, conformemente alla normativa vigente, ha stipulato polizza assicurativa di responsabilità civile N. 2374/65/ della Compagnia UnipolSai Assicurazioni S.p.A. avente massimale di euro ,00, al fine di proteggere i titolari della firma elettronica avanzata e i terzi da eventuali danni cagionati da inadeguate soluzioni tecniche.

11

Nota Informativa sulla Firma Elettronica Avanzata

Nota Informativa sulla Firma Elettronica Avanzata Nota Informativa sulla Firma Elettronica Avanzata La Firma Grafometrica con tavoletta digitale Documento predisposto dal Banco di Desio e della Brianza S.p.A. ai sensi dell articolo 57, commi 1 e 3, del

Dettagli

CARATTERISTICHE TECNOLOGICHE DEL SISTEMA REALIZZATO DA UNIPOL ASSICURAZIONI PER L'USO DELLA FIRMA ELETTRONICA AVANZATA (ai sensi dell'art.57, lett.

CARATTERISTICHE TECNOLOGICHE DEL SISTEMA REALIZZATO DA UNIPOL ASSICURAZIONI PER L'USO DELLA FIRMA ELETTRONICA AVANZATA (ai sensi dell'art.57, lett. CARATTERISTICHE TECNOLOGICHE DEL SISTEMA REALIZZATO DA UNIPOL ASSICURAZIONI PER L'USO DELLA FIRMA ELETTRONICA AVANZATA (ai sensi dell'art.57, lett. e) Regole tecniche in materia di generazione, apposizione

Dettagli

La Firma Grafometrica (la firma apposta su tablet con una particolare penna) è ammessa e anzi favorita dalla normativa vigente, ed in particolare:

La Firma Grafometrica (la firma apposta su tablet con una particolare penna) è ammessa e anzi favorita dalla normativa vigente, ed in particolare: FIRMA ELETTRONICA AVANZATA ( FirmaEA ) CARATTERISTICHE TECNOLOGICHE DEL SISTEMA REALIZZATO DALLA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA PER L'USO DELLA FIRMA ELETTRONICA AVANZATA (ai sensi dell'art. 57, lett.

Dettagli

Nota informativa sulla Firma Grafometrica.

Nota informativa sulla Firma Grafometrica. Nota informativa sulla Firma Grafometrica. Documento predisposto da Intesa Sanpaolo Assicura S.p.A. ai sensi dell articolo 57 commi 1 e 3 del DPCM 22.2.2013, riguardante la firma elettronica avanzata.

Dettagli

NOTA INFORMATIVA SULLA FIRMA GRAFOMETRICA

NOTA INFORMATIVA SULLA FIRMA GRAFOMETRICA NOTA INFORMATIVA SULLA FIRMA GRAFOMETRICA Documento predisposto da Reale Mutua Assicurazioni ai sensi dell articolo 57, commi 1 e 3, del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 22/02/2013,

Dettagli

Nota informativa sulla Firma Grafometrica.

Nota informativa sulla Firma Grafometrica. Nota informativa sulla Firma Grafometrica. Documento predisposto da Epsilon SGR S.p.A. ai sensi dell articolo 57 commi 1 e 3 del DPCM 22.2.2013, riguardante la firma elettronica avanzata. 1. Premessa Epsilon

Dettagli

Nota informativa sulla Firma Grafometrica.

Nota informativa sulla Firma Grafometrica. Nota informativa sulla Firma Grafometrica. Documento predisposto da Eurizon Capital SGR S.p.A. ai sensi dell articolo 57 commi 1 e 3 del DPCM 22.2.2013, riguardante la firma elettronica avanzata. 1. Premessa

Dettagli

FIRMA ELETTRONICA AVANZATA IN MODALITÀ GRAFOMETRICA NOTA INFORMATIVA

FIRMA ELETTRONICA AVANZATA IN MODALITÀ GRAFOMETRICA NOTA INFORMATIVA FIRMA ELETTRONICA AVANZATA IN MODALITÀ GRAFOMETRICA NOTA INFORMATIVA Documento predisposto ai sensi del DPCM 22-02-2013 Regole tecniche in materia di generazione, apposizione e verifica delle firme elettroniche

Dettagli

Documento n. 102/004. Nota informativa sulla Firma Grafometrica.

Documento n. 102/004. Nota informativa sulla Firma Grafometrica. Documento n. 102/004. Nota informativa sulla Firma Grafometrica. Documento predisposto dalle banche del Gruppo Intesa Sanpaolo ai sensi dell articolo 57 commi 1 e 3 del DPCM 22.2.2013, riguardante la firma

Dettagli

Manuale informativo per l utilizzo del Servizio di Firma Elettronica Avanzata (FEA) e Servizio Dematerializzazione Documenti

Manuale informativo per l utilizzo del Servizio di Firma Elettronica Avanzata (FEA) e Servizio Dematerializzazione Documenti Manuale informativo per l utilizzo del Servizio di Firma Elettronica Avanzata (FEA) e Servizio Dematerializzazione Documenti Documento predisposto ai sensi dell art. 57 commi 1 e 3 del DPCM 22.2.2013 Regole

Dettagli

Ai fini di legge la Firma Grafometrica è considerata una Firma Elettronica Avanzata.

Ai fini di legge la Firma Grafometrica è considerata una Firma Elettronica Avanzata. FIRMA ELETTRONICA AVANZATA ( FirmaEA ) CARATTERISTICHE TECNOLOGICHE DEL SISTEMA REALIZZATO DALLA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA PER L'USO DELLA FIRMA ELETTRONICA AVANZATA (ai sensi dell'art. 57, lett.

Dettagli

Banca Popolare di Sondrio

Banca Popolare di Sondrio Banca Popolare di Sondrio COMUNICAZIONI ALLA CLIENTELA Firma Elettronica Avanzata UTILIZZO DI DOCUMENTI INFORMATICI, SOTTOSCRITTI DAI CLIENTI CON FIRMA ELETTRONICA AVANZATA, NELLE OPERAZIONI EFFETTUATE

Dettagli

FIRMA ELETTRONICA AVANZATA

FIRMA ELETTRONICA AVANZATA FIRMA ELETTRONICA AVANZATA Informativa Caratteristiche tecnologiche del servizio di firma elettronica avanzata Documento predisposto dalle Compagnie del Gruppo Assicurativo ERGO Versicherungsgruppe ai

Dettagli

LA FIRMA ELETTRONICA AVANZATA SU TABLET

LA FIRMA ELETTRONICA AVANZATA SU TABLET LA FIRMA ELETTRONICA AVANZATA SU TABLET DESCRIZIONE DEL SERVIZIO L operatività della Banca con i suoi Clienti normalmente si avvale dell utilizzo di documenti cartacei; detti documenti: abilitano l attivazione

Dettagli

COME SMARTSIGN RISPONDE ALLA NORMATIVA

COME SMARTSIGN RISPONDE ALLA NORMATIVA COME SMARTSIGN RISPONDE ALLA NORMATIVA Rev. 29/06/2015 ITWorking S.r.l. Via 23 Settembre 1845, n. 109 47921 Rimini - RN - P.Iva e C.Fisc. 03951070402 Capitale Sociale 100.000,00 I.V. Registro Imprese Rimini

Dettagli

FIRMA SU TABLET DESCRIZIONE DEL SERVIZIO DI FIRMA ELETTRONICA AVANZATA

FIRMA SU TABLET DESCRIZIONE DEL SERVIZIO DI FIRMA ELETTRONICA AVANZATA FIRMA SU TABLET DESCRIZIONE DEL SERVIZIO DI FIRMA ELETTRONICA AVANZATA L operatività della Banca con i suoi Clienti normalmente si avvale dell utilizzo di documenti cartacei; detti documenti: abilitano

Dettagli

Procedure di utilizzo e di descrizione applicativa

Procedure di utilizzo e di descrizione applicativa 1 Procedure di utilizzo e di descrizione applicativa SOMMARIO Descrizione SmartSign Versione Desktop Descrizione applicazione... 3 2 Caratteristiche delle soluzioni di Firma Elettronica Avanzata... 3 Processo

Dettagli

Introduzione informativa

Introduzione informativa Descrizione delle caratteristiche delle tecnologie utilizzate per la realizzazione della Firma Elettronica Avanzata proposta da Unità Locale Sanitaria N 6 - Vicenza ai propri assistiti per la sottoscrizione

Dettagli

La firma digitale CHE COSA E'?

La firma digitale CHE COSA E'? La firma digitale La Firma Digitale è il risultato di una procedura informatica che garantisce l autenticità e l integrità di messaggi e documenti scambiati e archiviati con mezzi informatici, al pari

Dettagli

Guida firma grafometrica

Guida firma grafometrica Guida firma grafometrica Il progetto HDI Assicurazioni si pone come obiettivo il costante miglioramento della qualità dell'offerta e del servizio per soddisfare le esigenze di ogni singolo Cliente. In

Dettagli

Sottoscrizione dell accordo

Sottoscrizione dell accordo Sottoscrizione dell accordo Firma digitale D.P.R. 513/1997 Semplificare i rapporti tra cittadino e P.A. Identificazione del contraente Sottoscrizione delle dichiarazioni negoziali Firma Digitale «Firma»

Dettagli

La dematerializzazione dei documenti amministrativi. La formazione del documento digitale. Notaio Gea Arcella garcella@notariato.

La dematerializzazione dei documenti amministrativi. La formazione del documento digitale. Notaio Gea Arcella garcella@notariato. La dematerializzazione dei documenti amministrativi La normativa di riferimento (cenni al DL 179/2012 in vigore dal 20 ottobre 2012) La formazione del documento digitale Notaio Gea Arcella garcella@notariato.it

Dettagli

10 anni di firme. Le declinazioni della firma grafometrica. Le declinazioni della firma grafometrica. una riflessione banale 2-1 2-2

10 anni di firme. Le declinazioni della firma grafometrica. Le declinazioni della firma grafometrica. una riflessione banale 2-1 2-2 Le declinazioni della firma grafometrica Le declinazioni della firma grafometrica 1 2-1 10 anni di firme una riflessione banale 2-2 3 Nel mondo analogico è nota la nozione di forma e di pluralità di forme

Dettagli

ADEMPIMENTI NORMATIVI PER AVVIAMENTO NUOVO CLIENTE

ADEMPIMENTI NORMATIVI PER AVVIAMENTO NUOVO CLIENTE ADEMPIMENTI NORMATIVI PER AVVIAMENTO NUOVO CLIENTE Rev. 26/10/2015 ITWorking S.r.l. Via 23 Settembre 1845, n. 109 47921 Rimini - RN - P.Iva e C.Fisc. 03951070402 Capitale Sociale 100.000,00 I.V. Registro

Dettagli

FIRMA ELETTRONICA AVANZATA GRAFOMETRICA CONDIZIONI DI UTILIZZO

FIRMA ELETTRONICA AVANZATA GRAFOMETRICA CONDIZIONI DI UTILIZZO FIRMA ELETTRONICA AVANZATA GRAFOMETRICA CONDIZIONI DI UTILIZZO Premesse SDN Guantai Nuovi srl nell'ambito di un proprio progetto di dematerializzazione documentale, ha acquisito e propone l'utilizzo di

Dettagli

FIRMA GRAFOMETRICA CONDIZIONI DI UTILIZZO

FIRMA GRAFOMETRICA CONDIZIONI DI UTILIZZO PREMESSE FIRMA GRAFOMETRICA CONDIZIONI DI UTILIZZO Banco Popolare (di seguito anche Banca ), nell'ambito di un progetto di dematerializzazione documentale denominato Paperless, offre ai propri clienti

Dettagli

FIRMA ELETTRONICA AVANZATA GRAFOMETRICA CONDIZIONI DI UTILIZZO

FIRMA ELETTRONICA AVANZATA GRAFOMETRICA CONDIZIONI DI UTILIZZO FIRMA ELETTRONICA AVANZATA GRAFOMETRICA CONDIZIONI DI UTILIZZO Premesse Banco Popolare (di seguito anche Banca ), nell'ambito di un proprio progetto di dematerializzazione documentale, ha acquisito e propone

Dettagli

Diritto dei mezzi di comunicazione. Indice

Diritto dei mezzi di comunicazione. Indice INSEGNAMENTO DI DIRITTO DEI MEZZI DI COMUNICAZIONE LEZIONE IX IL DOCUMENTO ELETTRONICO E LA FIRMA DIGITALE PROF. SIMONE OREFICE Indice 1 Il Documento Elettronico e La Firma Digitale ----------------------------------------------------------------------------

Dettagli

SERVIZIO FIRMA ELETTRONICA

SERVIZIO FIRMA ELETTRONICA Data release 17/11/2014 N release 0001 Pagina 1 di 8 INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione BANCA CARIM Cassa di Risparmio di Rimini S.p.A. Sede legale: P.za Ferrari 15 47921 Rimini Nr. di iscriz. Albo

Dettagli

Descrizione della soluzione di Firma Elettronica Avanzata in modalità grafometrica Provincia Autonoma di Trento

Descrizione della soluzione di Firma Elettronica Avanzata in modalità grafometrica Provincia Autonoma di Trento Descrizione della soluzione di Firma Elettronica Avanzata in modalità grafometrica Provincia Autonoma di Trento Pagina 1 di 15 Sommario 1 Scopo e contenuto del documento...3 2 Introduzione...4 3 Identificazione

Dettagli

Firma digitale: aspetti tecnologici e normativi. Milano,

Firma digitale: aspetti tecnologici e normativi. Milano, Firma digitale: aspetti tecnologici e normativi Milano, Premessa digitale Il presente documento ha la finalità di supportare le Amministrazioni che intendono dotare il proprio personale di digitale, illustrando

Dettagli

Firma Elettronica Avanzata. Caratteristiche tecnologiche. Caratteristiche tecnologiche della firma elettronica avanzata Ed. 12/2015 Pagina 1 di 7

Firma Elettronica Avanzata. Caratteristiche tecnologiche. Caratteristiche tecnologiche della firma elettronica avanzata Ed. 12/2015 Pagina 1 di 7 Firma Elettronica Avanzata Caratteristiche tecnologiche Caratteristiche tecnologiche della firma elettronica avanzata Ed. 12/2015 Pagina 1 di 7 FIRMA ELETTRONICA AVANZATA CARATTERISTICHE TECNOLOGICHE DEL

Dettagli

Il glossario della Posta Elettronica Certificata (PEC) Diamo una definizione ai termini tecnici relativi al mondo della PEC.

Il glossario della Posta Elettronica Certificata (PEC) Diamo una definizione ai termini tecnici relativi al mondo della PEC. Il glossario della Posta Elettronica Certificata (PEC) Diamo una definizione ai termini tecnici relativi al mondo della PEC. Avviso di mancata consegna L avviso, emesso dal sistema, per indicare l anomalia

Dettagli

Firma digitale INTRODUZIONE

Firma digitale INTRODUZIONE Firma digitale INTRODUZIONE La firma digitale costituisce uno dei dieci obiettivi del Piano per l e-government. Per quanto riguarda la PA, l obiettivo, abilitante allo sviluppo dei servizi on line, si

Dettagli

DISCIPLINARE PER LA STIPULAZIONE DEI CONTRATTI IN MODALITÀ ELETTRONICA

DISCIPLINARE PER LA STIPULAZIONE DEI CONTRATTI IN MODALITÀ ELETTRONICA DISCIPLINARE PER LA STIPULAZIONE DEI CONTRATTI IN MODALITÀ ELETTRONICA Approvato con Delibera di GC n. 133 del 10 luglio 2014 C O M U N E D I C O L L E F E R R O Provincia di Roma DISCIPLINARE PER LA STIPULAZIONE

Dettagli

La Firma Grafometrica. Per gestire i documenti informatici nativi che prevedono l apposizione di una o più firme autografe

La Firma Grafometrica. Per gestire i documenti informatici nativi che prevedono l apposizione di una o più firme autografe La Firma Grafometrica Per gestire i documenti informatici nativi che prevedono l apposizione di una o più firme autografe Firma qualificata e digitale, una marcia in più. Il documento informatico sottoscritto

Dettagli

Gennaio. SUAP On Line i pre-requsiti informatici: La firma digitale

Gennaio. SUAP On Line i pre-requsiti informatici: La firma digitale 2008 Gennaio SUAP On Line i pre-requsiti informatici: La firma digitale 1 La firma digitale Indice La firma digitale La firma digitale: destinatario 2 La firma digitale Cos è La Firma Digitale è il risultato

Dettagli

(estratto da) 3. Firma digitale, posta elettronica certificata e dematerializzazione Daniela Redolfi

(estratto da) 3. Firma digitale, posta elettronica certificata e dematerializzazione Daniela Redolfi (estratto da) 3. Firma digitale, posta elettronica certificata e dematerializzazione Daniela Redolfi (...) 3.2 Elementi della tecnologia e aspetti legali Il documento cartaceo sottoscritto possiede alcuni

Dettagli

R E G I O N E U M B R I A GIUNTA REGIONALE. Direzione Affari Generali della Presidenza e della Giunta regionale. Servizio Segreteria della Giunta

R E G I O N E U M B R I A GIUNTA REGIONALE. Direzione Affari Generali della Presidenza e della Giunta regionale. Servizio Segreteria della Giunta R E G I O N E U M B R I A GIUNTA REGIONALE Direzione Affari Generali della Presidenza e della Giunta regionale Servizio Segreteria della Giunta Disciplinare sull utilizzo della posta elettronica certificata

Dettagli

DOCUMENTO ANALOGICO E DOCUMENTO DIGITALE: DEFINIZIONI E CENNI SULLA NORMATIVA Elisabetta Bombardieri Insiel S.p.A.

DOCUMENTO ANALOGICO E DOCUMENTO DIGITALE: DEFINIZIONI E CENNI SULLA NORMATIVA Elisabetta Bombardieri Insiel S.p.A. DOCUMENTO ANALOGICO E DOCUMENTO DIGITALE: DEFINIZIONI E CENNI SULLA NORMATIVA Elisabetta Bombardieri Insiel S.p.A. Udine, 11 giugno 2013 Evoluzione della normativa Fonte: P. Ridolfi «Il nuovo codice dell

Dettagli

PIANO PER LA SICUREZZA DEI DOCUMENTI INFORMATICI

PIANO PER LA SICUREZZA DEI DOCUMENTI INFORMATICI COMUNE DI SANTO STEFANO LODIGIANO PROVINCIA DI LODI PIANO PER LA SICUREZZA DEI DOCUMENTI INFORMATICI Allegato 1) al Manuale di gestione APPROVATO CON ATTO DI G.C. N. 96 DEL 28.12.2015 PIANO PER LA SICUREZZA

Dettagli

Fatturazione elettronica adempimento degli obblighi fiscali e tenuta delle scritture contabili mediante strumenti digitali

Fatturazione elettronica adempimento degli obblighi fiscali e tenuta delle scritture contabili mediante strumenti digitali Fatturazione elettronica adempimento degli obblighi fiscali e tenuta delle scritture contabili mediante strumenti digitali Milano, 4 giugno 2004 Avv. Luigi Neirotti Studio Legale Tributario - EYLaw 1 Normativa

Dettagli

Cos'è, in concreto la firma digitale? Come si utilizza?

Cos'è, in concreto la firma digitale? Come si utilizza? Cos'è, in concreto la firma digitale? Come si utilizza? Con buona approssimazione, il procedimento avviene mediante l'uso di una smart-card personale (un tesserino tipo bancomat) che - con l'ausilio di

Dettagli

AZIENDA PUBBLICA DI SERVIZI ALLA PERSONA SOLIDARIETA - MONS. D. CADORE. Allegato allo schema di convenzione per la gestione del

AZIENDA PUBBLICA DI SERVIZI ALLA PERSONA SOLIDARIETA - MONS. D. CADORE. Allegato allo schema di convenzione per la gestione del AZIENDA PUBBLICA DI SERVIZI ALLA PERSONA SOLIDARIETA - MONS. D. CADORE ALLEGATO A) ALLA DELIBERAZIONE C.D.A N. 10 IN DATA 15.04.2016 Allegato allo schema di convenzione per la gestione del Servizio di

Dettagli

Docsweb Digital Sign: la Firma Grafometrica

Docsweb Digital Sign: la Firma Grafometrica Docswebwhitepaper Docsweb Digital Sign: la Firma Grafometrica 1 Premessa 2 A cosa serve 3 Vantaggi 4 La procedura 5 Come funziona 6 Ambiti applicativi 7 Riferimenti Normativi 1Docsweb Digital Sign Premessa

Dettagli

La Firma Digitale La sperimentazione nel Comune di Cuneo. Pier Angelo Mariani Settore Elaborazione Dati Comune di Cuneo

La Firma Digitale La sperimentazione nel Comune di Cuneo. Pier Angelo Mariani Settore Elaborazione Dati Comune di Cuneo La Firma Digitale La sperimentazione nel Comune di Cuneo Pier Angelo Mariani Settore Elaborazione Dati Comune di Cuneo Perchè questa presentazione Il Comune di Cuneo, aderente alla RUPAR, ha ricevuto due

Dettagli

La conservazione sostitutiva dei documenti

La conservazione sostitutiva dei documenti Conservazione dei documenti 1/3 La conservazione sostitutiva dei documenti Corso di Informatica giuridica a.a. 2005-2006 I documenti degli archivi, le scritture contabili, la corrispondenza e gli atti,

Dettagli

SISTEMI RIS/PACS: AGGIORNAMENTI SUL TEMA

SISTEMI RIS/PACS: AGGIORNAMENTI SUL TEMA SISTEMI RIS/PACS: AGGIORNAMENTI SUL TEMA Firma digitale e conservazione sostitutiva Gabriele Faggioli MIP Politecnico Milano Milano, 18 gennaio 2007 Aspetti introduttivi L evoluzione e la diffusione delle

Dettagli

SERVIZIO DI FIRMA ELETTRONICA

SERVIZIO DI FIRMA ELETTRONICA FOGLIO INFORMATIVO SERVIZIO DI FIRMA ELETTRONICA Decorrenza: 03 dicembre 2015 INFORMAZIONI SULLA BANCA Cassa di Risparmio di Bolzano SpA. - Societa' per Azioni Sede legale e amministrativa: Via Cassa di

Dettagli

PIANO PER LA SICUREZZA DEI DOCUMENTI INFORMATICI

PIANO PER LA SICUREZZA DEI DOCUMENTI INFORMATICI PIANO PER LA SICUREZZA DEI DOCUMENTI INFORMATICI Documento n. 9 - Allegato al manuale di gestione PIANO PER LA SICUREZZA DEI DOCUMENTI INFORMATICI 1. Composizione del piano Il piano di conservazione oltre

Dettagli

CARATTERISTICHE TECNICHE E CONDIZIONI DI UTILIZZO DELLA PROCEDURA FEA DI CATTOLICA

CARATTERISTICHE TECNICHE E CONDIZIONI DI UTILIZZO DELLA PROCEDURA FEA DI CATTOLICA CARATTERISTICHE TECNICHE E CONDIZIONI DI UTILIZZO DELLA PROCEDURA FEA DI CATTOLICA PREMESSA Cattolica Assicurazioni Soc. Coop. - (di seguito anche Cattolica ), nell'ambito di un progetto di dematerializzazione

Dettagli

PER IL RILASCIO E L UTILIZZO DEL SERVIZIO DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA DELL AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA FEDERICO II PER FINI ISTITUZIONALI

PER IL RILASCIO E L UTILIZZO DEL SERVIZIO DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA DELL AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA FEDERICO II PER FINI ISTITUZIONALI REGOLAMENTO PER IL RILASCIO E L UTILIZZO DEL SERVIZIO DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA DELL AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA FEDERICO II PER FINI ISTITUZIONALI Approvato con deliberazione n. 463 del 10.08.2015

Dettagli

Fondazione Luca Pacioli

Fondazione Luca Pacioli Fondazione Luca Pacioli TENUTA E CONSERVAZIONE DELLE SCRITTURE CONTABILI CON MODALITA INFORMATICHE Documento n. 27 del 24 ottobre 2005 CIRCOLARE Via G. Paisiello, 24 00198 Roma tel.: 06/85.440.1 (fax 06/85.440.223)

Dettagli

1. Premessa. 2. Valore probatorio

1. Premessa. 2. Valore probatorio Dalla firma digitale alla firma biometrica: quadro giuridico di riferimento per l applicazione dei nuovi dispositivi di firma di Benedetto Santacroce 1 1. Premessa Le modifiche apportate dal D.Lgs. 235/2010

Dettagli

Il CAD e il Dlgs. 33. Brescia I.I.S. Tartaglia Olivieri 21 gennaio 2014

Il CAD e il Dlgs. 33. Brescia I.I.S. Tartaglia Olivieri 21 gennaio 2014 Il CAD e il Dlgs. 33 gli obblighi delle scuole: trasparenza, dematerializzazione, archiviazione sostitutiva Brescia I.I.S. Tartaglia Olivieri 21 gennaio 2014 Il CAD e le Istituzioni scolastiche: dal documento

Dettagli

Il documento informatico: sottoscrizione e conservazione

Il documento informatico: sottoscrizione e conservazione Il documento informatico: sottoscrizione e conservazione Prof. Avv. Giusella Finocchiaro Studio legale Finocchiaro www. studiolegalefinocchiaro.it 1 Il quadro normativo Percorso lungo e complesso: normativa

Dettagli

REGOLAMENTO N. 8 DEL 3 MARZO 2015

REGOLAMENTO N. 8 DEL 3 MARZO 2015 REGOLAMENTO N. 8 DEL 3 MARZO 2015 REGOLAMENTO CONCERNENTE LA DEFINIZIONE DELLE MISURE DI SEMPLIFICAZIONE DELLE PROCEDURE E DEGLI ADEMPIMENTI NEI RAPPORTI CONTRATTUALI TRA IMPRESE DI ASSICURAZIONI, INTERMEDIARI

Dettagli

Intesa Spa Ottobre 2015

Intesa Spa Ottobre 2015 Intesa Spa Ottobre 2015 TRUSTED SIGN SOLUTIONS INDICE DEI CONTENUTI 3 4 5 6 7 12 13 14 15 16 INDUSTRY TREND & DYNAMIC ESIGENZE DI BUSINESS FOCUS SU AREE DI ATTIVITA NORMATIVA DI RIFERIMENTO OVERVIEW DELLA

Dettagli

SCHEMA DI DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA RECANTE REGOLAMENTO CONCERNENTE DISPOSIZIONI PER L UTILIZZO DELLA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA.

SCHEMA DI DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA RECANTE REGOLAMENTO CONCERNENTE DISPOSIZIONI PER L UTILIZZO DELLA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA. SCHEMA DI DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA RECANTE REGOLAMENTO CONCERNENTE DISPOSIZIONI PER L UTILIZZO DELLA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA. IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Visto l articolo 87, quinto

Dettagli

Comune di Castelvisconti

Comune di Castelvisconti Perizia tecnica firma digitale 1 Comune di Castelvisconti Perizia tecnica Firma digitale Versione 1.0 del 27 marzo 2015 Perizia tecnica firma digitale 2 OGGETTO DELLA PERIZIA Il comune di Castelvisconti

Dettagli

V. 2 del 30/04/2015. Manuale del Gruppo BPER del Processo di Firma Elettronica Avanzata (FEA)

V. 2 del 30/04/2015. Manuale del Gruppo BPER del Processo di Firma Elettronica Avanzata (FEA) V. 2 del 30/04/2015 Manuale del Gruppo BPER del Processo di Firma Elettronica Avanzata (FEA) Sommario 1 Introduzione e Scopo 3 2 Termini e Definizioni 4 3 Ruoli 4 4 Componenti Tecnologiche del processo

Dettagli

TT Graphometric Signature

TT Graphometric Signature TT Graphometric Signature processo di firma grafometrica Per gestire i documenti informatici nativi che prevedono l apposizione di una o più firme autografe Il nuovo CAD: passo avanti per la dematerializzazione

Dettagli

La fatturazione elettronica

La fatturazione elettronica La fatturazione elettronica Corso Nuove tecnologie e diritto a.a. 2007/2008 Claudia Cevenini claudia.cevenini@unibo.it D.Lgs. 20 febbraio 2004, n. 52 Attuazione della direttiva 2001/115/CE che semplifica

Dettagli

A. Nesti A.M. Fino. C. Villani REGISTRO DELLE MODIFICHE REVISIONE DESCRIZIONE EMISSIONE. Prima emissione 14/07/2014

A. Nesti A.M. Fino. C. Villani REGISTRO DELLE MODIFICHE REVISIONE DESCRIZIONE EMISSIONE. Prima emissione 14/07/2014 Codice: CERTQUAL.TT.SOMO141 TITOLO DOCUMENTO: TIPO DOCUMENTO: EMESSO DA: Documento di supporto ai servizi per Banca Sella Telecom Italia Trust Technologies S.r.l. DATA EMISSIONE N. ALLEGATI: STATO: 14/07/2014

Dettagli

Manuale Operativo. Manuale Operativo. Firma Elettronica Avanzata FEA Firma con Token AZIMUT Consulenza SIM DEFINITIVO

Manuale Operativo. Manuale Operativo. Firma Elettronica Avanzata FEA Firma con Token AZIMUT Consulenza SIM DEFINITIVO Manuale Operativo Manuale Operativo Firma Elettronica Avanzata FEA Firma con Token AZIMUT Consulenza SIM Data 15 dicembre 2015 Versione 1.0 Stato DEFINITIVO FEA TOKEN_Manuale Operativo_v.1.0 Pagina 1 1

Dettagli

ARCHIVIAZIONE E. Obblighi & Opportunità. 8 Gennaio 2010

ARCHIVIAZIONE E. Obblighi & Opportunità. 8 Gennaio 2010 ARCHIVIAZIONE E CONSERVAZIONE SOSTITUTIVA Obblighi & Opportunità 8 Gennaio 2010 Conservazione di documenti dal 2000 al 2006 2 MEMORIZZAZIONE, ARCHIVIAZIONE, CONSERVAZIONE 3 COSA SERVE 4 DOCUMENTO INFORMATICO

Dettagli

La generazione del documento informatico firmato online:

La generazione del documento informatico firmato online: La generazione del documento informatico firmato online: Formazione, sottoscrizione e trasmissione dei documenti informatici. L esperienza con il Comune di Parma Stefano Conforto Sertorelli Business Development

Dettagli

- di un dispositivo grafometrico (pad) per l acquisizione delle firme autografe dei sottoscrittori scelto tra quelli certificati da Notartel;

- di un dispositivo grafometrico (pad) per l acquisizione delle firme autografe dei sottoscrittori scelto tra quelli certificati da Notartel; IL SOFTWARE INNOVATIVO PER L ATTO INFORMATICO NOTARILE: istrumentum DISPONIBILE DAL 15 FEBBRAIO 2016 Sarà disponibile a partire dal 15 febbraio 2016 istrumentum il nuovo software progettato e sviluppato

Dettagli

POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA

POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA Questo vademecum ha lo scopo di riassumere i concetti relativi alla PEC. Per approfondimenti e verifiche, si rimanda alla legislazione vigente. 1 COS E ED A COSA SERVE PEC

Dettagli

Documento informatico e firme elettroniche

Documento informatico e firme elettroniche Documento informatico e firme elettroniche Prof. Avv. Giusella Finocchiaro Studio legale Finocchiaro www.studiolegalefinocchiaro.it www.blogstudiolegalefinocchiaro.it Le firme elettroniche Il documento

Dettagli

CHE COS E LA FIRMA DIGITALE

CHE COS E LA FIRMA DIGITALE CHE COS E LA FIRMA DIGITALE La firma digitale può essere definita l'equivalente elettronico di una tradizionale firma apposta su carta, assumendone lo stesso valore legale. E' associata stabilmente al

Dettagli

La firma digitale: a cosa serve

La firma digitale: a cosa serve La firma digitale: a cosa serve La firma digitale si può apporre su qualunque documento informatico: bilanci, atti societari, fatture, notifiche, moduli per l'iscrizione a pubblici registri, comunicazioni

Dettagli

a) GENERAZIONE DELL IMMAGINE DELL ASSEGNO (art. 3 e capitoli 1 e 2 dell Allegato tecnico)

a) GENERAZIONE DELL IMMAGINE DELL ASSEGNO (art. 3 e capitoli 1 e 2 dell Allegato tecnico) Osservazioni a cura di ANORC (Associazione Nazionale Operatori e Responsabili della Conservazione digitale), ANORC Professioni e AIFAG (Associazione Italiana Firma elettronica Avanzata biometrica e grafometrica)

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATICO E FIRME ELETTRONICHE, PAGAMENTI, LIBRI E SCRITTURE

DOCUMENTO INFORMATICO E FIRME ELETTRONICHE, PAGAMENTI, LIBRI E SCRITTURE DOCUMENTO INFORMATICO E FIRME ELETTRONICHE, PAGAMENTI, LIBRI E SCRITTURE Art 1 c. 1., q DEFINIZIONE DI DOCUMENTO INFORMATICO documento informatico: la rappresentazione informatica di atti, fatti o dati

Dettagli

DAMIANO ADRIANI Dottore Commercialista

DAMIANO ADRIANI Dottore Commercialista 1/5 OGGETTO CONSERVAZIONE DELLE FATTURE ELETTRONICHE (DOCUMENTI INFORMATICI) CLASSIFICAZIONE DT IVA FATTURAZIONE ELETTRONICA 20.020.021 RIFERIMENTI NORMATIVI ART. 1 CO. 209-214 L. 24.12.2007 N. 244 (LEGGE

Dettagli

La Firma Digitale e la Posta Elettronica Certificata. Centro Tecnico RUPAR Puglia - Tecnopolis Csata Chiara Valerio Bari, 14 dicembre 2006

La Firma Digitale e la Posta Elettronica Certificata. Centro Tecnico RUPAR Puglia - Tecnopolis Csata Chiara Valerio Bari, 14 dicembre 2006 La Firma Digitale e la Posta Elettronica Certificata Centro Tecnico RUPAR Puglia - Tecnopolis Csata Chiara Valerio Bari, 14 dicembre 2006 INNOVAZIONE DELLA P.A. Quadro normativo Il Codice dell Amministrazione

Dettagli

Posta Elettronica Certificata e Firma Digitale. CST Monterraneo, 9 Febbraio 2011

Posta Elettronica Certificata e Firma Digitale. CST Monterraneo, 9 Febbraio 2011 Posta Elettronica Certificata e Firma Digitale CST Monterraneo, 9 Febbraio 2011 Agenda Posta Elettronica Certificata Cos è Riferimenti normativi Soggetti Flusso dei messaggi Vantaggi PEC nella Pubblica

Dettagli

(G.U. 3 febbraio 2004, n. 27) IL MINISTRO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE

(G.U. 3 febbraio 2004, n. 27) IL MINISTRO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE DECRETO 23 gennaio 2004 Modalità di assolvimento degli obblighi fiscali relativi ai documenti informatici ed alla loro riproduzione in diversi tipi di (G.U. 3 febbraio 2004, n. 27) IL MINISTRO DELL'ECONOMIA

Dettagli

Quasar Sistemi S.r.l.

Quasar Sistemi S.r.l. La Firma Digitale Quasar Sistemi S.r.l. Via San Leonardo, 52 84131 Salerno Telefono 089.3069802-803 Fax 089.332989 E-Mail: info@quasar.it Web http://www.quasar.it Documento Elettronico (D.E.) Un documento

Dettagli

FIRMA GRAFOMETRICA MANUALE OPERATIVO

FIRMA GRAFOMETRICA MANUALE OPERATIVO FIRMA GRAFOMETRICA MANUALE OPERATIVO Versione 1.1 Redatto da : Orietta Tedesco - Camera di Commercio di Padova Verificato da: Luigi Pallottini - Infocamere ScpA Approvato da: Maurizio Pirazzini - Camera

Dettagli

La fattura elettronica e la gestione informatica dei documenti

La fattura elettronica e la gestione informatica dei documenti Logical System s.r.l. La fattura elettronica e la gestione informatica dei documenti Quadro normativo di riferimento Jesi, 08 novembre 2006 Logical System s.r.l. a cura di Avv. Fabio Trojani http://www.studiotrojani.it

Dettagli

LA SOLUZIONE PROPOSTA E L ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO Luisa Semolic Insiel S.p.A.

LA SOLUZIONE PROPOSTA E L ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO Luisa Semolic Insiel S.p.A. LA SOLUZIONE PROPOSTA E L ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO Luisa Semolic Insiel S.p.A. Udine, 11 giugno 2013 Il processo Sistemi documentali Sistema di conservazione Documenti archiviati Presa in carico e controllo

Dettagli

NOTE TECNICHE allegate al MANUALE OPERATIVO ALLA CLIENTELA PER GLI ADEMPIMENTI VERSO DI ESSA PRESCRITTI IN MATERIA DI FIRMA ELETTRONICA AVANZATA

NOTE TECNICHE allegate al MANUALE OPERATIVO ALLA CLIENTELA PER GLI ADEMPIMENTI VERSO DI ESSA PRESCRITTI IN MATERIA DI FIRMA ELETTRONICA AVANZATA NOTE TECNICHE allegate al MANUALE OPERATIVO ALLA CLIENTELA PER GLI ADEMPIMENTI VERSO DI ESSA PRESCRITTI IN MATERIA DI FIRMA ELETTRONICA AVANZATA (Documento 1 predisposto ai sensi del DPCM 22.2.2013 2 )

Dettagli

Firma Elettronica Avanzata in modalità Grafometrica Documento riassuntivo delle caratteristiche tecniche del Servizio

Firma Elettronica Avanzata in modalità Grafometrica Documento riassuntivo delle caratteristiche tecniche del Servizio Firma Elettronica Avanzata in modalità Grafometrica Documento riassuntivo delle caratteristiche tecniche del Servizio 1/20 1 Introduzione al documento...4 1.1 Scopo e campo di applicazione... 4 1.2 Riferimenti

Dettagli

I CONTRATTI IN FORMA ELETTRONICA

I CONTRATTI IN FORMA ELETTRONICA I CONTRATTI IN FORMA ELETTRONICA ANCE- Direzione Legislazione Opere Pubbliche CAGLIARI, 27 SETTEMBRE 2013 1 LA FORMA DEI CONTRATTI ART. 11 CODICE, comma 13 - prima Il contratto è stipulato mediante atto

Dettagli

Seminario formativo. Firma Digitale

Seminario formativo. Firma Digitale Coordinamento territoriale per l Amministrazione Digitale della provincia di Viterbo Seminario formativo sull utilizzo della Firma Digitale Viterbo 7 febbraio 2011 (Ce.F.A.S.) Viterbo 22 febbraio 2001

Dettagli

NOTIFICAZIONE E PUBBLICITÀ LEGALE DEGLI ATTI NELL AMMINISTRAZIONE PUBBLICA DIGITALE

NOTIFICAZIONE E PUBBLICITÀ LEGALE DEGLI ATTI NELL AMMINISTRAZIONE PUBBLICA DIGITALE Università degli Studi di Macerata NOTIFICAZIONE E PUBBLICITÀ LEGALE DEGLI ATTI NELL AMMINISTRAZIONE PUBBLICA DIGITALE La società dell informazione e della conoscenza Tutte le organizzazioni, pubbliche

Dettagli

Serve a garantire la nostra privacy nell era era della comunicazione digitale.

Serve a garantire la nostra privacy nell era era della comunicazione digitale. La crittografia di Antonio Cilli 1. La crittografia, perché? 2. Crittografia asimmetrica 3. Firma digitale 4. Documento elettronico 5. Autorità di certificazione 6. Certificati digitali 7. Requisiti di

Dettagli

La disciplina della firma digitale

La disciplina della firma digitale La disciplina della firma digitale La «firma digitale» è un software, cioè un programma informatico che permette al suo titolare di firmare dei documenti informatici (files) ed, in questo modo, attribuire

Dettagli

Posta elettronica certificata: per le raccomandate rivoluzione in un «click»

Posta elettronica certificata: per le raccomandate rivoluzione in un «click» Posta elettronica certificata: per le raccomandate rivoluzione in un «click» di Salvatore Mattia (*) Per professionisti e imprese arriva finalmente la svolta nella gestione di fatture e raccomandate: entra

Dettagli

REGOLAMENTO PER L USO DELLA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA

REGOLAMENTO PER L USO DELLA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA REGOLAMENTO PER L USO DELLA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA SOMMARIO Art.1 Oggetto del regolamento...... Pag. 2 Art.2 Disposizioni e principi generali 2 Art.3 Definizioni 2 Art.4 Posta elettronica certificata..

Dettagli

La firma digitale. Diagnostica per immagini e Radioterapia nel 2011 Fare sistema CongressoAITASIT 17-19 novembre 2011

La firma digitale. Diagnostica per immagini e Radioterapia nel 2011 Fare sistema CongressoAITASIT 17-19 novembre 2011 Diagnostica per immagini e Radioterapia nel 2011 Fare sistema CongressoAITASIT 17-19 novembre 2011 La firma digitale Studio di Ingegneria 2F Consulting di Flavio Flamini Agenda Principi generali e definizioni

Dettagli

FIRMA DIGITALE. Aspetti normativi. Novembre 2004 Paoli Luigi 1

FIRMA DIGITALE. Aspetti normativi. Novembre 2004 Paoli Luigi 1 FIRMA DIGITALE Aspetti normativi Novembre 2004 Paoli Luigi 1 Documento informatico D.P.R. 445/2000 art.8 c.1 Il documento informatico da chiunque formato, la registrazione su supporto informatico e la

Dettagli

Firma Digitale. Informazioni sul servizio ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI GENOVA

Firma Digitale. Informazioni sul servizio ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI GENOVA ORDINE DEGLI INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI GENOVA Firma Digitale Informazioni sul servizio Alessandro Ponassi Consiglio dell Ordine degli Ingegneri della Provincia di Genova Maggio 2010 Cos è e come funziona

Dettagli

Comunità della Val di Non La Firma Digitale

Comunità della Val di Non La Firma Digitale Comunità della Val di Non La Firma Digitale Che cos è e come utilizzarla al meglio Conferenza dei Sindaci della Val di Non Revò, 4 luglio 2013 In collaborazione con La Firma Digitale Che cos è? La firma

Dettagli

DOCUMENTO ELETTRONICO E FIRMA DIGITALE

DOCUMENTO ELETTRONICO E FIRMA DIGITALE DOCUMENTO ELETTRONICO E FIRMA DIGITALE CHE COSA È LA CRITTOGRAFIA LA CRITTOLOGIA È SCIENZA CHE STUDIA LE SCRITTURE SEGRETE 2 CRITTOGRAFIA STUDIA I SISTEMI DI PROTEZIONE DEI MESSAGGI CRITTOANALISI STUDIA

Dettagli

ALLEGATO 3 AL CONTRATTO DI FINANZIAMENTO QUADRO REGOLAMENTO DELLA PIATTAFORMA INFORMATICA DEL PLAFOND COMPLESSIVO

ALLEGATO 3 AL CONTRATTO DI FINANZIAMENTO QUADRO REGOLAMENTO DELLA PIATTAFORMA INFORMATICA DEL PLAFOND COMPLESSIVO ALLEGATO 3 AL CONTRATTO DI FINANZIAMENTO QUADRO REGOLAMENTO DELLA PIATTAFORMA INFORMATICA DEL PLAFOND COMPLESSIVO PLAFOND RICOSTRUZIONE SISMA 2012 ONLINE Articolo 1 PREMESSA 1. I termini con iniziale maiuscola

Dettagli

Le 4 caratteristiche oggettive del documento informatico e la forma scritta

Le 4 caratteristiche oggettive del documento informatico e la forma scritta Le 4 caratteristiche oggettive del documento informatico e la forma scritta D.Lgs. 7 marzo 2005, n. 82 art. 21, comma 1 1. Il documento informatico, cui è apposta una firma elettronica, sul piano probatorio

Dettagli

Art. 1 - Finalità. Art. 2 - Formazione del contratto in modalità elettronica

Art. 1 - Finalità. Art. 2 - Formazione del contratto in modalità elettronica DISCIPLINARE PER LA REDAZIONE, STIPULA, REGISTRAZIONE E CONSERVAZIONE DI CONTRATTI STIPULATI IN MODALITA ELETTRONICA. Art. 1 - Finalità 1. Ai sensi dell art. 11, comma 13, del D.Lgs. n. 163/2006, come

Dettagli