asl 4 azienda sanitaria locale matera Guida ai Servizi Sanitari Territoriali

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "asl 4 azienda sanitaria locale matera Guida ai Servizi Sanitari Territoriali"

Transcript

1 asl 4 azienda sanitaria locale matera Guida ai Servizi Sanitari Territoriali

2 Prenotazioni visite e prestazioni Tel Centralino telefonico Tel Emergenze Tel. 118 Ufficio concorsi Tel Sede di Matera del corso di laurea in educazione professionale infermieristica Tel Addetto stampa Tel Ambulanza (non emergenza) Tel Numeri verdi URP ASL URP Ospedale Dati aggiornati al 31 agosto A cura dll Ufficio Comunicazione e Relazioni con il Pubblico

3 La pubblicazione e distribuzione della Guida ai Servizi Territoriali della ASL n.4 rientra nel programma di comunicazione dell Azienda, finalizzato da un lato ad informare gli utenti sui servizi e le modalità di erogazione degli stessi e dall altro a mantenere costante il contatto tra i cittadini e l istituzione sanitaria. L Azienda Sanitaria di Matera è costantemente impegnata ad ampliare e qualificare i servizi territoriali, nella convinzione che gli stessi rispondono ad un reale bisogno dei cittadini e al tempo stesso consentono di rendere maggiormente appropriato il ricorso ai servizi di tipo ospedaliero. La nostra azione ed il nostro programma prevedono, a regime, la possibilità di attivare i servizi ai cittadini da ogni postazione distrettuale, adeguatamente potenziata e dotata di risorse tecnologiche e strumentali, tali da prendere in carica l utente con i suoi bisogni e, con gli stessi, collaborare per la loro soluzione. Un progetto ambizioso che coinvolge gli utenti ma soprattutto la cultura degli operatori delle nostre strutture, esposti in prima linea alle istanze ed ai bisogni. Un processo avviato dal quale ci aspettiamo di raccogliere i risultati in termini di soddisfazione da parte dei nostri utenti. Dott. Franco Ruggieri (Direttore Amministrativo) Dott. Vito Gaudiano (Direttore Sanitario) Dott. Domenico Maroscia (Direttore Generale)

4 Guida all utilizzo Le informazioni le trovi a pagina: Abitazioni (verifiche igienico sanitarie) Adozione di minori (certificati di idoneità psicofisica) Ambulatori specialistici Anagrafe canina Assistenza domiciliare Assistenza integrativa Assistenza protesica Causa di morte (certificazioni) Centri diurni Centro salute mentale Cinture di sicurezza (esonero) Commercio di alimenti e bevande (pareri igienico-sanitari necessari per l'apertura) Concessioni edilizie (pareri igienico-sanitari) Consultori familiari Continuità assistenziale (guardia medica) Distretti Esenzioni ticket Estero (assistenza nei paesi esteri) Farmacie Funghi (attestazione di commestibilità, raccolta e vendita) Handicap (riconoscimento della condizione) Impiantistica nei luoghi di lavoro (prevenzione e protezione) Infezioni, Intossicazioni, tossinfezioni di origine alimentare (sorveglianza) Invalidità civile Macellazione, trasporto vendita di carne e di prodotti ittici (autorizzazioni) Medicina del lavoro e sicurezza negli ambienti di lavoro Neuropsichiatria infantile e riabilitazione in età evolutiva Patenti di guida Patenti speciali Porto d armi Prelievi Prodotti alimentari (pareri igienico-sanitari per produzione e vendita) Randagismo 7 -- Reclami, suggerimenti Sana e robusta costituzione Sanità animale (profilassi, bonifiche, anagrafe animale, vigilanza e controllo) Scelta e revoca del medico Segnalazioni di infrazioni alle norme igienico-sanitarie Sportello unico socio-sanitario Stranieri (assistenza agli) Strutture residenziali Tabelle dietetiche per la ristorazione collettiva (consulenza) Ticket sanitari Tossicodipendenze Trasporto di alimenti e bevande di origine vegetale (pareri igienico-sanitari) Tutela dei diritti della famiglia Vaccinazioni Visite domiciliari di neurologia e chirurgia

5

6

7 Comunicazione - U.R.P. Ufficio per le Relazioni con il Pubblico Funzioni Curare le attività di informazione e di comunicazione anche attraverso i mezzi di comunicazione di massa; Raccogliere e approfondire o istruire le proposte, i suggerimenti e i reclami presentati verbalmente o per iscritto dai cittadini o dalle associazioni di volontariato e tutela; Garantire ai cittadini, anche attraverso le associazioni di volontariato e tutela, l'esercizio dei diritti di informazione, di accesso e di partecipazione; Agevolare l'utilizzazione dei servizi; Attuare, mediante l'ascolto dei cittadini e indagini ad hoc, i processi di verifica del gradimento dei servizi da parte degli utenti, nonchè la verifica sugli standard previsti dalla carta dei servizi; Curare i servizi di front-office aziendali (accoglienza, centralino telefonico, punti informazione). Indirizzo: ASL 4 (sede centrale) Via Montescaglioso - Matera (Piano Terra) Ospedale Madonna delle Grazie Corpo C piano 0 (Poliambulatorio) Dirigente: U.R.P. (ASL 4): U.R.P. (Ospedale): Ingresso (Ospedale): Numero Verde: U.R.P. ASL 4: U.R.P. Ospedale: Responsabile: Dott. Pietro Centolanza Orario URP presso la sede centrale della ASL4 di Matera: dal Lunedi al Venerdi (escluso i festivi) dalle ore alle ore 12.30; Martedi e Giovedi (escluso i festivi) anche dalle ore alle ore URP presso Ospedale Madonna delle Grazie di Matera: dal Lunedi al Venerdi (escluso i festivi) dalle ore alle ore 12.30; Lunedi e Mercoledi (escluso i festivi) anche dalle ore alle ore Spazio informazioni e di cortesia presso l Ospedale Madonna delle Grazie (salone d ingresso): tutti i giorni feriali dalle ore 7,30 alle ore e i giorni festivi dalle ore alle ore 13,30 e dalle ore 17,30 alle ore Per segnalare suggerimenti, disfunzioni o reclami, si può compilare il modulo (reperibile sul sito web: ) oppure scrivere indirizzando il messaggio a: U.R.P ASL/4 Via Montescaglioso Matera 7

8 Dipartimento di prevenzione Servizio di igiene epidemiologica e sanità pubblica - invalidità civile - riconoscimento della condizione di handicap - patenti di guida A, B, C, D, E, K e Nautica - rilascio di cerificazione della commissione medica locale - esonero cinture di sicurezza - sana e robusta costituzione - pareri preventivi igienico sanitari per progetti e concessioni edilizie, verifiche igienico sanitarie delle abitazioni - porto d armi - certificati causa di morte - vaccinazioni - certificati di idoneità psicofisica all adozione di minori. Servizio di igiene degli alimenti e della nutrizione - pareri igienico-sanitari preliminari per la realizzazione (parere su progetto) o modifica di attività di produzione, preparazione, confezionamento, deposito, commercio e vendita di prodotti alimentari - pareri igienico-sanitari per l apertura di attività di produzione, preparazione, confezionamento, deposito di prodotti alimentari - pareri igienico-sanitari per l apertura di attività commerciali - pareri igienico-sanitari sugli automezzi e contenitori per il trasporto di alimenti e bevande di origine vegetale - attestazione di commestibilità di funghi epigei spontanei - attestazione per la raccolta o per la vendita di funghi epigei spontanei 8 Indirizzo: ASL 4 (sede centrale) Via Montescaglioso - Matera 1 Piano Tel. e Fax Per informazioni più dettagliate, consultazioni di fac-simili, ecc.: Direttore: Dott. Giuseppe Turturiello - sorveglianza sui casi presunti o accertati di infezioni, intossicazioni, tossinfezioni di origine alimentare e segnalazioni di infrazioni - consulenza, elaborazione e verifica di tabelle dietetiche per la ristorazione collettiva Servizio medicina del lavoro e Sicurezza Ambienti di lavoro Servizio S.P.P.I.L.L. (Servizio Prevenzione Protezione e Impiantistica nei Luoghi di Lavoro) Servizio sanità animale (Area A) IGE (Servizio igiene della produzione, trasformazione, commercializzazione, conservazione e trasporto degli alimenti di origine animale e loro derivati) (Area B) Servizio igiene degli allevamenti e delle produzioni zootecniche (Area C) - anagrafe canina - randagismo

9 Dipartimento di prevenzione Servizio di Igiene Epidemiologica e Sanità Pubblica DISTRETTO SANITARIO AMBULATORIO UFFICI MATERA dalle h alle h lun-mer-ven: h. 9.00/13.00 mar-gio: h /17.30 BERNALDA Via Concilio Vaticano II CALCIANO Via Tenente Chiriani FERRANDINA Via Mazzini, 19 GARAGUSO Via Garibaldi GRASSANO Via A. Moro, 1 GROTTOLE Viale della Resistenza, 1 IRSINA Via Agnesod MIGLIONICO Via Ricciardi, 8 MONTESCAGLIOSO Viale Belvedere,10 OLIVETO LUCANO Viale della Libertà POMARICO Via Aldo Moro SALANDRA Via R. Margherita TRICARICO Via Rabatana lunedi e giovedi dalle h alle h venerdi dalle h alle h lun-gio: h /12.00 mer-ven: h /12.00 mar-mer-gio-ven: dalle h alle h martedi dalle h alle h giovedi dalle h alle h giovedi dalle h alle h venerdi dalle h alle h lun-mar-gio-ven: dalle h alle h dal lunedi al venerdi dalle h alle h sabato dalle h alle h martedi dalle h alle h martedi dalle h alle h dal lunedi al venerdi dalle h alle h venerdi dalle h alle h lun-mer-gio-ven: dalle h alle h mar-mer-gio-ven: dalle h alle h dal lunedi al venerdi: dalle h alle h giovedi dalle h alle h dal lunedi al venerdi: dalle h alle h mar-mer-ven dalle h alle h dal lunedi al venerdi dalle h alle h dal lunedi al venerdi dalle h alle h lun-gio-sab: dalle h alle h mar-sab: dalle h alle h mer: h. 9.00/13.00 lun-mar-gio-ven: h /13.00 * *Esclusivamente per certificati di idoneità per rilascio patenti. 9

10 Dipartimento di prevenzione Servizio di Igiene Epidemiologica e Sanità Pubblica Indirizzo: ASL 4 (1 Piano) Via Montescaglioso - Matera Fax Responsabile: Dott. Espedito Moliterni Lun.-Mer.-Ven. dalle h alle h Mar.-Gio. dalle h alle h Ambulatorio dalle h alle h Mar.-Gio. dalle h alle h Compiti e funzioni Il servizio si occupa delle certificazioni medico-legali; dei pareri igienico-sanitari, della profilassi delle malattie infettive. Ha competenze sulla polizia mortuaria. Vigila sulle attività produttive e sull ambiente. Non occorre prenotazione organizzazione e gestione di eventi ed accoglienza di turisti TURISMO / CONGRESSI / SEGRETERIE SERVIZI DI FRONT-OFFICE PER ENTI PUBBLICI E PRIVATI (ATTUALMENTE PRESENTE PRESSO LA RECEPTION DELL OSPEDALE MADONNA DELLE GRAZIE - MATERA) Via Ugo La Malfa, Matera Tel Fax Gsm

11 Dipartimento di prevenzione Servizio di Igiene Epidemiologica e Sanità Pubblica Invalidità civile Dal Lun. al Ven. dalle h alle h Mar.-Gio. dalle h alle h I cittadini che necessitano dell accertamento per il riconoscimento dello stato di invalidità civile, devono presentare domanda su modello prestampato (reperibile anche sul sito web: corredato da idonea certificazione del medico curante attestante la natura delle infermità invalidanti. La convocazione della visita viene effettuata secondo l ordine cronologico di presentazione della domanda ed in tale sede è necessario presentare ulteriore documentazione specialistica. Per le persone affette da gravi patologie è prevista la procedura d urgenza che deve essere attivata dall interessato con domanda corredata da certificazione medicospecialistica di struttura pubblica. L interessato, o chi ne fa le veci, può richiedere la visita domiciliare all Ufficio Invalidi Civili, in caso d impossibilità a spostarsi dal proprio domicilio, motivando tale richiesta con certificazione del proprio medico curante e/o specialista della struttura pubblica. La commissione è ubicata presso la sede centrale della ASL n.4 di Matera in Via Montescaglioso. La domanda può essere presentata presso l Ufficio Protocollo della ASL o spedita a mezzo raccomandata. Riconoscimento della condizione di handicap (ai sensi della Legge 104/92) Dal Lun. al Ven. dalle h alle h Mar.-Gio. dalle h alle h I cittadini che necessitano dell accertamento per il riconoscimento dell handicap, devono presentare domanda su modello prestampato (reperibile anche sul sito web: corredato da idonea certificazione del medico curante attestante la infermità. La convocazione della visita viene effettuata secondo l ordine cronologico di presentazione della domanda ed in tale sede è necessario presentare ulteriore documentazione specialistica. Per le persone affette da gravi patologie ed in condizioni di intrasportabilità è prevista la richiesta di visita di accertamento a domicilio che deve essere corredata da documentazione sanitaria. La commissione è ubicata presso la sede centrale della ASL n.4 di Matera in Via Montescaglioso. La domanda può essere presentata presso l Ufficio Protocollo della ASL o spedita a mezzo raccomandata. 11

12 Dipartimento di prevenzione Servizio di Igiene Epidemiologica e Sanità Pubblica Pareri preventivi igienico sanitari per progetti e concessioni edilizie e verifiche igienico sanitarie delle abitazioni Distretti: vedi pag. 9 Dal Lun. al Ven. dalle h alle h Distretti: vedi pag. 9 I cittadini che necessitano di pareri igienico sanitari su progetti per autorizzazioni o concessioni edilizie per locali ad uso commerciale, artigianale, industriale, direzionale, zootecnici, possono rivolgersi all Ufficio di Igiene e Sanità Pubblica del Distretto di appartenenza. I pareri preventivi vengono rilasciati previa presentazione del progetto in triplice copia. Le prestazioni sono assoggettate al pagamento di diritti sanitari, secondo il tariffario regionale, da effettuare sul c/c n intestato a: ASL n. 4 di Matera - Servizio Igiene. Per le verifiche igienico-sanitarie delle abitazioni i cittadini che necessitano di pareri igienico sanitari relativi alle condizioni di salubrità delle civili abitazioni possono rivolgersi all Ufficio di Igiene e Sanità Pubblica del Distretto di appartenenza. Le verifiche igienico-sanitarie si effettuano previa presentazione di: Richiesta in carta semplice Versamento di e 9,00 sul c/c n intestato a: ASL n. 4 di Matera - Servizio Igiene. Patenti di guida A, B, C, D, E, K e Nautica Sede centrale dell ASL: Lun.-Mer.-Ven. dalle h alle h Mar.-Gio. dalle h alle h Rilascio: Il cittadino che necessita del rilascio della patente A, B, C, D, E, K e Nautica può rivolgersi all Ufficio di Igiene e Sanità Pubblica dell ASL n. 4 di Matera munito di: Documento d identità Marca da bollo da e 11,00 Foto formato tessera Versamento di e 17,00 (per le patenti A e B) e di e 28,00 (per le patenti C, D, E, K e Nautica) sul c/c n intestato a: ASL n. 4 di Matera - Servizio Igiene. Rinnovo: Il cittadino che necessita del rinnovo della patente può rivolgersi all Ufficio di Igiene e Sanità Pubblica dell ASL n. 4 di Matera munito di: Patente di guida Codice Fiscale Marca da bollo da e 11,00 Versamento di e 17,00 (per le patenti A e B) e di e 28,00 (per le patenti C, D, E, K e Nautica) sul c/c n intestato a: ASL n. 4 di Matera - Servizio Igiene. Versamento di e 5,16 sul c/c n intestato a: Dipartimento Trasporti Terrestri ROMA. Il rilascio e il rinnovo delle patenti A e B può essere richiesto anche presso i Distretti ( vedi pag. 9). 12

13 Dipartimento di prevenzione Servizio di Igiene Epidemiologica e Sanità Pubblica Rilascio di certificazione della commissione medica locale Idoneità alla guida per patenti speciali (cittadini con problemi inerenti: udito, vista, articolazioni) Idoneità alla guida per patenti normali (cittadini con patologie dell apparato cardiocircolatorio, diabete, patologie endocrine, turbe e/o patologie psichiche, uso di sostanze psicoattive, epilessia, malattie del sangue, malattie dell apparato uro-genitale) Dal Lun. al Ven. dalle h alle h a) Cittadini con disabilità fisiche e motorie che hanno compiuto 18 anni o cittadini che devono chiedere conferma di patente speciale già in possesso, il cui giudizio di idoneità viene demandato alla competenza della Commissione Medica Locale. b) Cittadini sottoposti a revisione di patente nel caso in cui il provvedimento di revisione prevede la visita medica presso la Commissione Medica Locale c) Cittadini che aspirano al conseguimento della patente nautica e sono affetti da malattie invalidanti. d) Cittadini che hanno compiuto il 65 anno di età ed aspirano alla conferma della patente di categoria C per la guida di veicoli con massa non superiore a 20 tonnellate e) Cittadini che hanno superato il 60 anno di età ed aspirano alla conferma della patente di categoria D I cittadini che rientrano nella casistica sopra elencata devono rivolgersi alla Commissione Medica Locale (che ha competenza provinciale) ubicata presso la sede centrale della ASL n.4 di Matera in Via Montescaglioso, muniti della seguente documentazione: Domanda su modello prestampato Versamento di e 30,99 sul c/c n intestato a: ASL n.4 di Matera - Commissione Medica Locale con la causale: rinnovo/conseguimento/revisione/ conversione patente di guida, se trattasi di patente speciale per problemi inerenti le articolazioni Versamento di e 18,59 sul c/c n intestato a: ASL n. 4 di Matera - Commissione Medica Locale, nel caso in cui ricorrano le condizioni di cui ai punti d) ed e) o se trattasi di patente speciale per problemi inerenti la vista o patente normale in presenza di altre patologie sopra indicate Versamento di e 24,79 sul c/c n intestato a: ASL n. 4 di Matera - Commissione Medica Locale, per i casi di alcolismo o di patente speciale per problemi inerenti l udito. Versamento di e 5,16 sul c/c n intestato a: Dipartimento Trasporti Terrestri ROMA (in caso di rinnovo patente) n. 2 marche da bollo da e 11,00 Fotocopia della patente (in caso di rinnovo) Fotocopia del documento di riconoscimento (in caso di rilascio) Fotocopia del provvedimento (in caso di revisione) 13

14 Dipartimento di prevenzione Servizio di Igiene Epidemiologica e Sanità Pubblica Esonero cinture di sicurezza Sana e robusta costituzione Sede centrale dell ASL: Distretti: vedi pag. 9 Lun.-Mer.-Ven. dalle h alle h Mar.-Gio. dalle h alle h Distretti: vedi pag. 9 I cittadini affetti da patologie particolari che costituiscono controindicazioni specifiche all uso delle cinture di sicurezza possono rivolgersi, senza prenotazione, all Ufficio di Igiene e Sanità Pubblica del Distretto di appartenenza muniti di: documentazione sanitaria relativa alla patologia per la quale si chiede l esonero dall obbligo di indossare la cintura di sicurezza Versamento di e 17,00 sul c/c n intestato a: ASL n. 4 di Matera - Servizio Igiene. Sede centrale dell ASL: Distretti: vedi pag. 9 Lun.-Mer.-Ven. dalle h alle h Mar.-Gio. dalle h alle h Distretti: vedi pag. 9 I cittadini che necessitano di tale certificazione possono rivolgersi, senza prenotazione, all Ufficio di Igiene e Sanità Pubblica del Distretto di appartenenza muniti di: Documento di riconoscimento Versamento di e 17,00 sul c/c n intestato a: ASL n. 4 di Matera - Servizio Igiene. 14

15

16 Dipartimento di prevenzione Servizio di Igiene Epidemiologica e Sanità Pubblica Porto d armi Certificati causa di morte Sede centrale dell ASL: Distretti: vedi pag. 9 Lun.-Mer.-Ven. dalle h alle h Mar.-Gio. dalle h alle h Distretti: vedi pag. 9 I cittadini che devono essere autorizzati ad usare armi devono presentarsi, senza prenotazione, presso l Ufficio di Igiene e Sanità Pubblica del Distretto di appartenenza muniti di: Certificato anamnestico redatto dal medico curante. Documento di riconoscimento. Versamento di e 17,00 sul c/c n intestato a: ASL n. 4 di Matera - Servizio Igiene Dal Lun. al Ven. dalle h alle h Coloro i quali richiedono la certificazione delle cause di morte di un congiunto per motivi espressamente previsti dalla normativa devono rivolgersi al Dipartimento di Prevenzione presso la sede centrale della ASL n. 4 di Matera in Via Montescaglioso. La certificazione viene rilasciata previa presentazione di: Richiesta scritta di chi ne ha titolo con esibizione di un documento di riconoscimento Versamento di e 10,00 sul c/c n intestato a: ASL n. 4 di Matera - Servizio Igiene. 16

17 Dipartimento di prevenzione Servizio di Igiene Epidemiologica e Sanità Pubblica Vaccinazioni Sede centrale dell ASL: Ambulatorio sede centrale dell ASL 4 dal Lun. al Ven. dalle h alle h Mar.-Gio. dalle h alle h Bambini ed adulti che devono effettuare vaccinazioni obbligatorie e/o raccomandate possono rivolgersi, senza prenotazione, all Ufficio di Igiene e Sanità Pubblica del Distretto di appartenenza. Le vaccinazioni obbligatorie e raccomandate per l età evolutiva sono gratuite, analogamente a quelle rientranti in specifici programmi e campagne vaccinali. Le vaccinazioni richieste da privati per viaggi internazionali sono soggette a tariffazione. Certificati di idoneità psicofisica all adozione di minori Lun.-Mer.-Ven. dalle h alle h Mar.-Gio. dalle h alle h Le coppie che hanno fatto richiesta di adozione presso il Tribunale per i Minorenni devono rivolgersi, senza prenotazione, all Ufficio di Igiene e Sanità Pubblica del Distretto di appartenenza. Per le certificazioni da esibire all estero devono rivolgersi all Ufficio di Igiene e Sanità Pubblica presso la sede centrale della ASL n. 4 di Matera in Via Montescaglioso muniti di: Documento di riconoscimento Marca da bollo da e (se la certificazione è richiesta in bollo) 17

18 Dipartimento di prevenzione Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione Indirizzo: ASL 4 (1 Piano) Via Montescaglioso - Matera Fax Responsabile: Dott. Antonio Martemucci Dal Lun. al Ven. dalle h alle h Non occorre prenotazione Le richieste di prestazioni vanno inoltrate all ufficio del Dipartimento La richiesta dell'autorizzazione sanitaria ex art. 2 L. 283/62 (cucine, laboratori depositi, ecc.) va inoltrata direttamente al Sig. Sindaco competente per territorio. Compiti e funzioni L U. O. assicura il controllo delle acque potabili e minerali, la verifica dei requisiti di idoneità igienico-sanitaria delle strutture legate alla produzione, deposito, trasporto e commercio di prodotti alimentari, dei prodotti dietetici e per l infanzia, dei materiali destinati a venire a contatto con gli alimenti. Assicura inoltre il controllo sulla raccolta e la commercializzazione dei funghi epigei spontanei (non coltivati), la verifica delle tabelle dietetiche predisposte nelle scuole e nelle mense collettive e la relativa indagine sulla qualità nutrizionale dei pasti. Fornisce consulenza sui capitolati per i servizi della ristorazione, oltre che per aggiornamento nutrizionale del personale operante nel settore delle mense collettive. Matera via Parri Altamura viale Martiri 18

19 Dipartimento di prevenzione Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione Pareri igienico-sanitari preliminari (su progetto) per la realizzazione o la modifica di attività di produzione, preparazione, confezionamento, deposito, commercio e vendita di prodotti alimentari Dal Lun. al Ven. dalle h alle h I cittadini interessati all apertura di esercizi commerciali ed artigianali appartenenti al settore agroalimentare (ristoranti, bar, attività produttive legate al settore, salumerie, minimarket, supermercati, depositi di prodotti alimentari, bevande ecc.) devono produrre istanza in carta semplice o su apposito modello posto anche sul sito internet dell Azienda Sanitaria ASL n. 4 - Matera (www.aslmt4.it), al Servizio di Igiene degli Alimenti e della Nutrizione dell ASL n. 4 di Matera sito in via Montescaglioso, allegando in duplice copia una relazione tecnica descrittiva dei locali e dell attività che si intende intraprendere e una planimetria con l indicazione delle attrezzature. Il rilascio del parere sarà subordinato al versamento dei diritti sanitari proporzionati alla superficie dei locali. Pareri igienico-sanitari per l apertura di attività di produzione, preparazione, confezionamento, deposito di prodotti alimentari Dal Lun. al Ven. dalle h alle h I cittadini interessati all acquisizione dell autorizzazione sanitaria ex art. 2 Legge 283/62 per i laboratori destinati alla produzione, preparazione, confezionamento o deposito di prodotti alimentari e bevande devono produrre istanza al Sindaco del Comune ove è allocata l attività, allegando 4 copie della relazione tecnica descrittiva dei locali e dell attività e una planimetria con l indicazione delle attrezzature. L Ufficio comunale competente trasmetterà la documentazione al Servizio di Igiene degli Alimenti e della Nutrizione dell ASL n. 4 di Matera che rilascerà il parere di competenza, subordinandolo al versamento dei diritti sanitari proporzionati alla superficie dei locali. 19

20 Dipartimento di prevenzione Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione Pareri igienico-sanitari per l apertura di attività commerciali Pareri igienico-sanitari sugli automezzi e contenitori per il trasporto di alimenti e bevande di origine vegetale Dal Lun. al Ven. dalle h alle h Dal Lun. al Ven. dalle h alle h I cittadini interessati all apertura di ristoranti, bar e attività di vendita di prodotti alimentari e bevande (salumerie, minimarket e supermercati, affini), devono produrre istanza in carta semplice o su apposito modello posto anche sul sito internet dell Azienda Sanitaria ASL n. 4 Matera (www.aslmt4.it), al Servizio di Igiene degli Alimenti e della Nutrizione dell ASL n. 4 di Matera sito in via Montescaglioso, oppure al Sindaco ove è allocata l attività il quale trasmetterà la documentazione al Dipartimento di prevenzione dell ASL n. 4 Matera. Alla istanza devono essere allegati in duplice copia una relazione tecnica descrittiva dei locali e dell attività che si intende intraprendere e una planimetria con l indicazione delle attrezzature. Il rilascio del parere sarà subordinato al versamento dei diritti sanitari proporzionato alla superficie dei locali. I cittadini interessati all acquisizione dell autorizzazione sanitaria ex art. 44 DPR 327/80 per gli automezzi e contenitori per il trasporto di prodotti alimentari e bevande devono produrre istanza al Sindaco del Comune ove è allocata l attività, allegando la carta di circolazione del mezzo di trasporto, la certificazione di idoneità dei contenitori destinati a venire a contatto con gli alimenti, l Attestazione di Trasporto in regime di temperatura controllata (ATP) per gli alimenti surgelati e congelati. L Ufficio comunale competente trasmetterà la documentazione al Dipartimento di prevenzione dell ASL n. 4 di Matera che rilascerà il parere di competenza, subordinandolo al versamento dei diritti sanitari proporzionato al numero dei mezzi e dei contenitori. 20

21 Dipartimento di prevenzione Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione Attestazione commestibilità di funghi epigei spontanei Attestazione per la raccolta o per la vendita di funghi epigei spontanei Dal Lun. al Ven. dalle h alle h Dal Lun. al Ven. dalle h alle h I cittadini interessati al consumo di funghi epigei spontanei e alla attestazione della loro commestibilità devono inoltrare richiesta all Ispettorato Micologico del Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione dell ASL n.4 di Matera. Sedi: Via Montescaglioso - Matera tel. 0835/ Via Rabatana n. 1 - Tricarico tel. 0835/ I controlli sono effettuati, previo versamento dei diritti sanitari, tutti i lunedì non festivi dalle ore alle ore I cittadini interessati all acquisizione del patentino per la raccolta dei funghi epigei spontanei in ambito comunale, provinciale o nazionale, devono frequentare un corso formativo della durata di 12 ore, inoltrando domanda, su apposito modello, al Servizio di Igiene degli Alimenti e della Nutrizione dell ASL n. 4 di Matera sito in via Montescaglioso. Il versamento di e 30,99 per diritti sanitari deve essere effettuato sul c/c n intestato a ASL Mt 4 Servizio Igiene. L attestato finale è necessario per acquisire il patentino che viene rilasciato da Provincia o Comune. Coloro che intendono raccogliere e successivamente commercializzare i funghi epigei spontanei devono frequentare un ulteriore perfezionamento sulle specie fungine che si intendono commercializzare. Il rilascio di quest ultimo attestato è subordinato al superamento di un esame finale. Successivamente l attestato sarà consegnato all Autorità competente al rilascio dell Autorizzazione. 21

22 Dipartimento di prevenzione Servizio Igiene degli Alimenti e della Nutrizione Sorveglianza sui casi presunti o accertati di infezioni, intossicazioni, tossinfezioni di origine alimentare e segnalazioni di infrazioni Dal Lun. al Ven. dalle h alle h I cittadini che sono colti da patologie infettive trasmesse da prodotti alimentari possono inoltrare specifica richiesta d intervento, anche telefonica, purchè ben circostanziata ed attendibile al Servizio di Igiene degli Alimenti e della Nutrizione dell ASL n. 4 di Matera sito in Via Montescaglioso. Per i Medici è prevista la segnalazione tramite apposita modulistica di denuncia. Sono anche possibili segnalazioni di infrazioni alle norme igienico-sanitarie e del mancato rispetto della prassi igienica durante la vendita e/o produzione, preparazione, deposito e trasporto di prodotti alimentari. I cittadini che vengono a conoscenza di comportamenti non conformi alla normativa in materia di sicurezza alimentare devono inoltrare segnalazione scritta ben circostanziata ed attendibile al Servizio di Igiene degli Alimenti e della Nutrizione dell ASL. 22

L'assistenza integrativa e protesica nei soggetti in età geriatrica non autosufficienti

L'assistenza integrativa e protesica nei soggetti in età geriatrica non autosufficienti REGIONE PIEMONTE ASL NO SEDE LEGALE: VIA DEI MILLE 2-28100 NOVARA P.IVA 01522670031 L'assistenza integrativa e protesica nei soggetti in età geriatrica non autosufficienti dott. Lorenzo Brusa Novara 17

Dettagli

ALLEGATO TABELLA 1 SERVIZIO DI IGIENE, EPIDEMIOLOGIA E SANITA PUBBLICA. Compiti e funzioni del servizio:

ALLEGATO TABELLA 1 SERVIZIO DI IGIENE, EPIDEMIOLOGIA E SANITA PUBBLICA. Compiti e funzioni del servizio: a) indagini epidemiologiche; ALLEGATO TABELLA 1 SERVIZIO DI IGIENE, EPIDEMIOLOGIA E SANITA PUBBLICA b) mappatura dei fattori di rischio per le popolazioni; c) educazione sanitaria relativa all igiene e

Dettagli

Medici e Pediatri di Famiglia

Medici e Pediatri di Famiglia Medici e Pediatri di Famiglia L assistenza del medico e del pediatra di famiglia Il Medico di Medicina Generale (MMG) ed il Pediatra di Famiglia (PdF) sono le figure di riferimento per ogni problema che

Dettagli

Il distretto sanitario di Cividale si presenta. A cura di Graziella Mauro Responsabile infermieristica Distretto di Cividale

Il distretto sanitario di Cividale si presenta. A cura di Graziella Mauro Responsabile infermieristica Distretto di Cividale Il distretto sanitario di Cividale si presenta A cura di Graziella Mauro Responsabile infermieristica Distretto di Cividale Il Distretto è una struttura dell Azienda per i servizi sanitari territoriali

Dettagli

Prevenzione veterinaria

Prevenzione veterinaria Prevenzione veterinaria Animali da compagnia Sportello unico di front office per la gestione delle pratiche amministrative relative all Anagrafe degli Animali d Affezione (iscrizioni, passaggi di proprietà,

Dettagli

Immigrazione, come dove e quando

Immigrazione, come dove e quando Immigrazione, come dove e quando Manuale d uso per l integrazione Edizione 2008 a cura del Ministero del lavoro, della Salute e Politiche Sociali Settore Politiche Sociali www.solidarietasociale.gov.it

Dettagli

DIREZIONE DEI SERVIZI SOCIALI COORDINAMENTO DISTRETTI

DIREZIONE DEI SERVIZI SOCIALI COORDINAMENTO DISTRETTI DIREZIONE DEI SERVIZI SOCIALI COORDINAMENTO DISTRETTI Responsabile Procedimento: Dott. Danilo Corrà - mail: danilo.corra@ulss12.ve.it; numero di telefono: 041.2608735 DESCRIZIONE PROCEDIMENTO 1 Gestione

Dettagli

ESENZIONI INVALIDITÀ PATOLOGIA / CODICI NAZIONALI VALIDATI DA REGIONE LIGURIA ESENZIONE TICKET SUI FARMACI

ESENZIONI INVALIDITÀ PATOLOGIA / CODICI NAZIONALI VALIDATI DA REGIONE LIGURIA ESENZIONE TICKET SUI FARMACI ESENZIONI INVALIDITÀ PATOLOGIA / CODICI NAZIONALI VALIDATI DA REGIONE LIGURIA DESCRIZIONE ESENZIONE CODICE ATTUALE ESENZIONE TICKET SUI FARMACI ESENZIONE TICKET SU PRESTAZIONI Invalidi civili al 100% senza

Dettagli

Codice Malattia Prestazioni Esenti. R99 Malattie Rare (D.M. 279/01) Prestazioni richieste su sospetto diagnostico di malattia rara.

Codice Malattia Prestazioni Esenti. R99 Malattie Rare (D.M. 279/01) Prestazioni richieste su sospetto diagnostico di malattia rara. ESENZIONI TICKET Tutti i cittadini sono tenuti al pagamento di una quota di partecipazione alla spesa sanitaria (ticket). Per specifiche condizioni e categorie di cittadini, tuttavia, sono previste modalità

Dettagli

CODIFICA ESENZIONI E BIFFATURA RICETTE PER DIAGNOSTICA (in sfondo giallo le esenzioni e codifiche di nuova introduzione)

CODIFICA ESENZIONI E BIFFATURA RICETTE PER DIAGNOSTICA (in sfondo giallo le esenzioni e codifiche di nuova introduzione) N. Descrizione Codice Subcodice 1 2 3 4 5 6 7 8 9 Esami eseguiti in esenzione per patologia per pazienti affetti da malattie croniche o invalidanti (DM 329/99) Soggetti affetti da patologie rare ([14])

Dettagli

VISITE SPECIALISTICHE ED ESAMI

VISITE SPECIALISTICHE ED ESAMI VISITE SPECIALISTICHE ed ESAMI Come accedere alle visite specialistiche, agli accertamenti diagnostici e agli esami di laboratorio: documenti necessari, prenotazione, indirizzi e orari. Chi deve pagare

Dettagli

SERVIZI PER LA NON AUTOSUFFICIENZA

SERVIZI PER LA NON AUTOSUFFICIENZA SERVIZI PER LA NON AUTOSUFFICIENZA Certificazioni di invalidità civile e handicap La certificazione di invalidità civile e la certificazione di handicap non sono la stessa cosa e danno diritto a benefici

Dettagli

ASSISTENZA PROTESICA

ASSISTENZA PROTESICA Aventi diritto alle prestazioni ANFFAS Brescia Onlus ASSISTENZA PROTESICA 1) invalidi civili (con valutazione superiore al 33%), di guerra, per servizio, ciechi e sordomuti 2) minori di anni 18 che necessitano

Dettagli

CODICI DI ESENZIONE TICKET TABELLA RIEPILOGATIVA

CODICI DI ESENZIONE TICKET TABELLA RIEPILOGATIVA CODICI DI ESENZIONE TICKET TABELLA RIEPILOGATIVA n. 1 2 3 4 5 Tipologia di esenzione Cod. SubCod. Note Soggetti affetti da patologie croniche e invalidanti esenti ai sensi del D.M. 28.05.1999 n. 329 e

Dettagli

Dr. Bruno FRANCHINI Dr.Marina PALEARI Dr.Vincenzo VALESI

Dr. Bruno FRANCHINI Dr.Marina PALEARI Dr.Vincenzo VALESI CARTA INFORMATIVA DEI SERVIZI DEI MEDICI IN GRUPPO Dr. Bruno FRANCHINI Dr.Marina PALEARI Dr.Vincenzo VALESI MEDICINA DI GRUPPO SAN DAMIANO 4 NOVEMBRE 12 - BRUGHERIO IL MEDICO DI MEDICINA GENERALE ha il

Dettagli

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO

ESENZIONI PER MOTIVI DI ETA' e/o REDDITO Il nucleo familiare è composto da : - Il richiedente l esenzione - il coniuge (non legalmente ed effettivamente separato) indipendentemente dalla sua situazione reddituale - dai familiari a carico fiscalmente

Dettagli

Lo sportello Unico Socio Sanitario MEDICINA LEGALE

Lo sportello Unico Socio Sanitario MEDICINA LEGALE Lo sportello Unico Socio Sanitario MEDICINA LEGALE INVALIDITA - CIVILE - DI SERVIZIO - DI LAVORO - DI GUERRA INVALIDI CIVILI Sono considerati invalidi civili secondo la Legge 118/1971: Cittadini di età

Dettagli

1 Sanità. 1.1 Iscrizione al Servizio Sanitario Nazionale (SSN)

1 Sanità. 1.1 Iscrizione al Servizio Sanitario Nazionale (SSN) 1 Sanità 1.1 Iscrizione al Servizio Sanitario Nazionale (SSN) Il Servizio Sanitario Nazionale è l insieme di strutture e servizi che assicurano la tutela della salute e l assistenza sanitaria a tutti i

Dettagli

Esenzione sui Farmaci e sulle Prestazioni Specialistiche

Esenzione sui Farmaci e sulle Prestazioni Specialistiche Esenzione sui Farmaci e sulle Prestazioni Specialistiche ESENZIONE SUI FARMACI 2 Elenco esenzioni sui farmaci Tipologia di esenzione Codice Subcodice Ticket Cittadini di età inferiore a 6 anni e superiore

Dettagli

SERVIZI PER L AUTONOMIA DELLA PERSONA DISABILE

SERVIZI PER L AUTONOMIA DELLA PERSONA DISABILE SERVIZI PER L AUTONOMIA DELLA PERSONA DISABILE Sportello di informazioni sulla disabilità 4 È un servizio promosso dalle associazioni Abc-Liguria e Dopodomani Onlus per dare informazioni ed indicazioni

Dettagli

AIUTI E RICONOSCIMENTI SOCIO-ASSISTENZIALI

AIUTI E RICONOSCIMENTI SOCIO-ASSISTENZIALI AIUTI E RICONOSCIMENTI SOCIO-ASSISTENZIALI La conoscenza di quelli che sono i diritti di chi è affetto da una disabilità, permette ai familiari di compiere i giusti passi per agevolare il reinserimento

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI MEDISETTE

CARTA DEI SERVIZI MEDISETTE CARTA DEI SERVIZI Forma Associativa di Medicina in Rete MEDISETTE (accordi regionali 2009) Medici Associati LODI ASL 306 DOTT. ARAGIUSTO GIUSEPPE Specialista in Malattie dell Apparato Respiratorio Medico

Dettagli

SERVIZIO VETERINARIO SERVIZIO VETERINARIO AREA "A"

SERVIZIO VETERINARIO SERVIZIO VETERINARIO AREA A SERVIZIO VETERINARIO Il Servizio Veterinario è costituito da una Area di Coordinamento e da tre Aree Funzionali: > AREA A: sanità animale; > AREA B: igiene della produzione, trasformazione e trasporto

Dettagli

Per ticket si intende la quota di partecipazione al costo della prestazione sanitaria dovuta dal cittadino.

Per ticket si intende la quota di partecipazione al costo della prestazione sanitaria dovuta dal cittadino. T I C K E T Per ticket si intende la quota di partecipazione al costo della prestazione sanitaria dovuta dal cittadino. Le per le quali è dovuto il ticket, possono essere così riassunte: - specialistiche

Dettagli

AREA SANITÁ PUBBLICA VETERINARIA DIPARTIMENTO SANITÁ PUBBLICA

AREA SANITÁ PUBBLICA VETERINARIA DIPARTIMENTO SANITÁ PUBBLICA AREA SANITÁ PUBBLICA VETERINARIA DIPARTIMENTO SANITÁ PUBBLICA 1/7 Premessa Il Dipartimento di Sanità Pubblica dell Azienda USL di Bologna ha la finalità di prevenire le malattie, promuovere, proteggere

Dettagli

Procedimenti ad istanza di parte

Procedimenti ad istanza di parte richiesta cartella clinica dichiarazione di nascita certificazione di ricovero esenzione dal contributo di digitalizzazione Accesso civico Autocertificazione per la determinazione del ticket per prestazioni

Dettagli

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITÀ LOCALE SOCIO SANITARIA N. 10 VENETO ORIENTALE

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITÀ LOCALE SOCIO SANITARIA N. 10 VENETO ORIENTALE CONDIZIONI DI DALLA PARTECIPAZIONE ALLA SPESA FARMACEUITICA E SPECIALISTICA E I CODICI DI O DI Codice delle patologie croniche e invalidanti esenti ai sensi del D.M. 28.05.1999 n. 329 e succ. modifiche

Dettagli

GUIDA AI SERVIZI ASSISTENZIALI

GUIDA AI SERVIZI ASSISTENZIALI GUIDA AI SERVIZI ASSISTENZIALI FASIE è una associazione senza scopo di lucro che persegue lo scopo di garantire ai propri assistiti trattamenti sanitari integrativi del Servizio Sanitario Nazionale. Inoltre,

Dettagli

Cittadini stranieri non appartenenti all Unione Europea

Cittadini stranieri non appartenenti all Unione Europea L immigrazione in Italia è ormai un fenomeno più che consolidato, il dossier caritas 2007 riporta 3.500000 presenze di stranieri regolari. Sempre dal DOSSIER CARITAS 2004, nella provincia di Latina, capofila

Dettagli

Dr. Corbetta Contardo Luigi Dr. Corti Fiorenzo Massimo Dr.ssa Lampreda Maria P. Consuelo (Via Giotto 20 20060 Masate)

Dr. Corbetta Contardo Luigi Dr. Corti Fiorenzo Massimo Dr.ssa Lampreda Maria P. Consuelo (Via Giotto 20 20060 Masate) 09/2009 CARTA INFORMATIVA DEI SERVIZI DEI MEDICI IN GRUPPO Dr. Corbetta Contardo Luigi Dr. Corti Fiorenzo Massimo Dr.ssa Lampreda Maria P. Consuelo (Via Giotto 20 20060 Masate) IL MEDICO DI MEDICINA GENERALE

Dettagli

3.BENEFICI IN AMBITO SANITARIO

3.BENEFICI IN AMBITO SANITARIO 3.BENEFICI IN AMBITO SANITARIO c ESENZIONE TICKET. CONDIZIONI GENERALI Soggetti esenti dalla partecipazione alla spesa sanitaria Beneficiari Totalmente esenti CITTADINI DI ETÀ INFERIORE A SEI ANNI e appartenenti

Dettagli

DM 332/1999 CHI HA DIRITTO ALLE PRESTAZIONI DEL SSN E IN CHE MODO PUO RICHIEDERLE

DM 332/1999 CHI HA DIRITTO ALLE PRESTAZIONI DEL SSN E IN CHE MODO PUO RICHIEDERLE NOMENCLATORE TARIFFARIO DM 332/1999 Il Nomenclatore Tariffario è l'elenco delle Protesi e degli Ausili Tecnici (Dispositivi) diretti al recupero funzionale e sociale dei soggetti affetti da minorazioni

Dettagli

Elenco dei trattamenti di competenza della Regione, degli enti e agenzie regionali, degli enti controllati e vigilati dalla Regione

Elenco dei trattamenti di competenza della Regione, degli enti e agenzie regionali, degli enti controllati e vigilati dalla Regione SCHEDE ALLEGATO A Elenco dei trattamenti di competenza della Regione, degli enti e agenzie regionali, degli enti controllati e vigilati dalla Regione Titolo 1 Nomine e designazioni da parte della regione,

Dettagli

PROSPETTO DEI TICKET IN VIGORE IN LOMBARDIA AL 1 APRILE 2015

PROSPETTO DEI TICKET IN VIGORE IN LOMBARDIA AL 1 APRILE 2015 PROSPETTO DEI TICKET IN VIGORE IN LOMBARDIA AL 1 APRILE 2015 INDICE 1. Il ticket per assistenza farmaceutica a. ESENZIONI parziali totali 2. Ticket per prestazioni in PRONTO SOCCORSO 3. Ticket per prestazioni

Dettagli

Ticket ed esenzioni in Veneto

Ticket ed esenzioni in Veneto Sanità, quantocicosti... Ticket ed esenzioni in Veneto Il ticket è il costo che la legge prevede a carico del cittadino per usufruire di prestazioni, quale contributo o partecipazione alla spesa sanitaria.

Dettagli

Assistenza sanitaria Informazioni utili ai cittadini comunitari

Assistenza sanitaria Informazioni utili ai cittadini comunitari Assistenza sanitaria Informazioni utili ai cittadini comunitari I Cittadini comunitari iscritti al SSN (possessori di TEAM - Tessera Europea di Assicurazione Malattia rilasciata in Italia) hanno diritto

Dettagli

2. L invalidità Importi e Tabelle

2. L invalidità Importi e Tabelle 2. L invalidità Importi e Tabelle Il sistema della sicurezza sociale Nel nostro Paese, per accedere alla rete di servizi, provvidenze, agevolazioni previste a favore dei cittadini che presentano minorazioni

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE

REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE COMUNE DI BAGNOLO IN PIANO Provincia di Reggio Emilia REGOLAMENTO PER IL FUNZIONAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE Approvato con Delibera di Consiglio Comunale n. 10 del 22.03.2006 Pubblicato

Dettagli

Medici di Famiglia Cislago Via C. Battisti 1451, Cislago Tel. 0296382050 Fax 0296382050. Carta dei servizi

Medici di Famiglia Cislago Via C. Battisti 1451, Cislago Tel. 0296382050 Fax 0296382050. Carta dei servizi Medici di Famiglia Cislago Via C. Battisti 1451, Cislago Tel. 0296382050 Fax 0296382050 Carta dei servizi INFORMAZIONI GENERALI Scopo di questa Carta dei servizi è quello di offrire le informazioni per

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI STUDIO MEDICO ASSOCIATO MEDICINA DI GRUPPO MEDICINA IN RETE X ------------------------

CARTA DEI SERVIZI STUDIO MEDICO ASSOCIATO MEDICINA DI GRUPPO MEDICINA IN RETE X ------------------------ CARTA DEI SERVIZI STUDIO MEDICO ASSOCIATO MEDICINA DI GRUPPO MEDICINA IN RETE X ------------------------ Dr. FATI FRANCO Sede studio: Piazza Caprera 2\3 SML e-mail: fatif@libero.it Telefono fisso: 0185283645

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. STUDIO MEDICO ASSOCIATO MEDICINA DI GRUPPO MEDICINA IN RETE x ------------------------

CARTA DEI SERVIZI. STUDIO MEDICO ASSOCIATO MEDICINA DI GRUPPO MEDICINA IN RETE x ------------------------ CARTA DEI SERVIZI STUDIO MEDICO ASSOCIATO MEDICINA DI GRUPPO MEDICINA IN RETE x ------------------------ Dr. LEVAGGI FRANCESCO Specialista in: IGIENE E MED.PREVENTIVA Dr. PRATO RENZO Specialista in:cardiologia

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI TRASPORTO SOCIALE

REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI TRASPORTO SOCIALE REGOLAMENTO PER IL SERVIZIO DI TRASPORTO SOCIALE ART. 1. DEFINIZIONE Per trasporto comunale sociale si intende il servizio di trasporto a favore di persone in condizione di fragilità presso centri sanitari,

Dettagli

Percorso di attivazione della procedura sanitaria

Percorso di attivazione della procedura sanitaria PROTOCOLLO OPERATIVO SPERIMENTALE PER ACCERTAMENTI SANITARI PER MINORI DA AFFIDARE A FAMIGLIE O A SERVIZI RESIDENZIALI (in temporanea sostituzione del protocollo regionale approvato con Delibera n 489

Dettagli

CENTRO UNICO DI PRENOTAZIONE CUP AZIENDALE E RECUP REGIONALE

CENTRO UNICO DI PRENOTAZIONE CUP AZIENDALE E RECUP REGIONALE CENTRO UNICO DI PRENOTAZIONE CUP AZIENDALE E RECUP REGIONALE Il sistema di prenotazione RECUP con adozione di giuste deliberazioni della Regione Lazio del 2005/2006, è gestito dalla stessa Regione Lazio,

Dettagli

COMUNE DI PALMARIGGI Provincia di Lecce REGOLAMENTO COMUNALE PER L ADOZIONE DI CANI RANDAGI RITROVATI SUL TERRITORIO COMUNALE

COMUNE DI PALMARIGGI Provincia di Lecce REGOLAMENTO COMUNALE PER L ADOZIONE DI CANI RANDAGI RITROVATI SUL TERRITORIO COMUNALE COMUNE DI PALMARIGGI Provincia di Lecce REGOLAMENTO COMUNALE PER L ADOZIONE DI CANI RANDAGI RITROVATI SUL TERRITORIO COMUNALE Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 31 del 29.12.2015 1 INDICE

Dettagli

Guida alle prestazioni ambulatoriali

Guida alle prestazioni ambulatoriali Az i e n d a O s p e d a l i e r a O s p e d a l i Riuniti Papardo-Piemonte M e s s i n a P r e s i d i o O s p e d a l i e r o P I E MO NTE Guida alle prestazioni ambulatoriali Gentile Signore/a, l Azienda,

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI MEDICINA IN RETE INTRAMED-RAPALLO ------------------------

CARTA DEI SERVIZI MEDICINA IN RETE INTRAMED-RAPALLO ------------------------ CARTA DEI SERVIZI MEDICINA IN RETE INTRAMED-RAPALLO ------------------------ Dr. Salvatore ROMANO Spec. in Chirurgia Plastica Spec. in Oncologia Sede studio: piazza G. Garibaldi 45 Rapallo Telefono fisso:

Dettagli

COMUNE DI ROCCAGORGA (Provincia di Latina)

COMUNE DI ROCCAGORGA (Provincia di Latina) COMUNE DI ROCCAGORGA (Provincia di Latina) REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DEL CONTRASSEGNO DI PARCHEGGIO PER INVALIDI E PER L ISTITUZIONE DEI PARCHEGGI RISERVATI (Simbolo e contrassegno redatto

Dettagli

Comune di Ferrara Assessorato Cultura, Turismo e Giovani AGENZIA INFORMAGIOVANI - EURODESK

Comune di Ferrara Assessorato Cultura, Turismo e Giovani AGENZIA INFORMAGIOVANI - EURODESK Comune di Ferrara Assessorato Cultura, Turismo e Giovani AGENZIA INFORMAGIOVANI - EURODESK a cura di Sara Ferrari volontaria del Servizio Civile Nazionale Garanzia Giovani progetto ed elaborazione grafica

Dettagli

30 MARZO 2 APRILE 2004

30 MARZO 2 APRILE 2004 CORSO DI AGGIORNAMENTO SUL SISTEMA INFORMATIVO DELL ASSISTENZA SPECIALISTICA AMBULATORIALE ED IL CENTRO UNICO DI PRENOTAZIONE SIAS - CUP 30 MARZO 2 APRILE 2004 La prescrizione di prestazioni specialistiche

Dettagli

Il ticket di pronto soccorso principali caratteristiche dei sistemi regionali vigenti al 10 aprile 2011

Il ticket di pronto soccorso principali caratteristiche dei sistemi regionali vigenti al 10 aprile 2011 Il ticket di pronto soccorso principali caratteristiche dei sistemi regionali vigenti al 10 aprile 2011 L'art. 1, comma 796, punto p) della legge n. 296/2006 (Finanziaria 2007) ha stabilito che Per le

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI STUDIO MEDICO ASSOCIATO MEDICINA DI GRUPPO X MEDICINA IN RETE ------------------------ INFORMAZIONI GENERALI

CARTA DEI SERVIZI STUDIO MEDICO ASSOCIATO MEDICINA DI GRUPPO X MEDICINA IN RETE ------------------------ INFORMAZIONI GENERALI CARTA DEI SERVIZI STUDIO MEDICO ASSOCIATO MEDICINA DI GRUPPO X MEDICINA IN RETE ------------------------ Dr. COGORNO Stefano Dr. DAPELO Federico Dr. LAMBRUSCHINI Mario Dr. ROTTOLA Cristina Dr. SANNAZZARI

Dettagli

Integrazione Ospedale-Territorio:

Integrazione Ospedale-Territorio: Integrazione Ospedale-Territorio: malattie rare ed assistenza integrativa Relatore Dott.ssa Francesca Canepa S.C. Assistenza Farmaceutica Convenzionata LEA I Livelli essenziali di assistenza (LEA) sono

Dettagli

Calabria: Deliberazione Giunta regionale del 5 maggio 2009 n. 247 - Partecipazione alla spesa sanitaria - ticket.

Calabria: Deliberazione Giunta regionale del 5 maggio 2009 n. 247 - Partecipazione alla spesa sanitaria - ticket. Calabria: Deliberazione Giunta regionale del 5 maggio 2009 n. 247 - Partecipazione alla spesa sanitaria - ticket. Area d'interesse: Tutela della Salute e Politiche Sanitarie Data pubblicazione: giovedì

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI MEDICINA DI GRUPPO ------------------------

CARTA DEI SERVIZI MEDICINA DI GRUPPO ------------------------ CARTA DEI SERVIZI MEDICINA DI GRUPPO ------------------------ Dott. Benvenuto Maria Nicoletta Specialista in: Anestesia e rianimazione Dott. Borzone Stefano Specialista in:gastroenterologia ed endoscopia

Dettagli

comma 2 : in alternativa possono chiedere al datore di lavoro di usufruire di 2 ore di permesso giornaliero retribuito fino al compimento del 3 anno

comma 2 : in alternativa possono chiedere al datore di lavoro di usufruire di 2 ore di permesso giornaliero retribuito fino al compimento del 3 anno GUIDA PER IL RICONOSCIMENTO DELLO STATO DI HANDICAP (LEGGE 104/92) La legge sull handicap prevede interventi volti concretamente a prevenire e rimuovere le condizioni invalidanti che impediscono lo sviluppo

Dettagli

Guida alle prestazioni ambulatoriali

Guida alle prestazioni ambulatoriali Az i e n d a O s p e d a l i e r a O s p e d a l i Riuniti Papardo-Piemonte M e s s i n a P r e s i d i o O s p e d a l i e r o P AP AR D O Guida alle prestazioni ambulatoriali Gentile Signore/a, l Azienda,

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ADOZIONE DEI CANI

REGOLAMENTO PER L ADOZIONE DEI CANI COMUNE DI FRATTAMINORE PROVINCIA DI NAPOLI REGOLAMENTO PER L ADOZIONE DEI CANI Allegato alla delibera di Consiglio comunale n.23 del 29/09/2008 INDICE ART.1 OGGETTO ART.2 MODALITA DI ADESIONE ART.3 INCENTIVI

Dettagli

Tutti gli associati a Mutua Nuova Sanità posseggono la TESSERA AZZURRA sulla quale viene applicato ogni anno il bollino di convalida.

Tutti gli associati a Mutua Nuova Sanità posseggono la TESSERA AZZURRA sulla quale viene applicato ogni anno il bollino di convalida. SERVIZI BASE ( estesi gratuitamente al nucleo famigliare) CONVENZIONI SPECIALISTICHE ED OSPEDALIERE Tutti gli associati a Mutua Nuova Sanità posseggono la TESSERA AZZURRA sulla quale viene applicato ogni

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 15 DEL 27 MARZO 2006

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 15 DEL 27 MARZO 2006 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 15 DEL 27 MARZO 2006 REGIONE CAMPANIA - Atto di Gestione - Criteri e modalità per l organizzazione dei corsi di formazione e aggiornamento per alimentaristi

Dettagli

PROSPETTO DEI TICKET IN VIGORE IN LOMBARDIA DAL 1 GIUGNO 2007

PROSPETTO DEI TICKET IN VIGORE IN LOMBARDIA DAL 1 GIUGNO 2007 PROSPETTO DEI TICKET IN VIGORE IN LOMBARDIA DAL 1 GIUGNO 2007 FARMACI a) Pagano un ticket di 2 euro a confezione con un massimo di 4 euro per ricetta coloro che non rientrano nelle categorie esenti (vedi

Dettagli

ASSICURAZIONI SEZIONE ASSISTENZA SERVIZI PER LA SALUTE: GARANZIA BASE PER IL NUCLEO FAMILIARE SERVIZI PER LA SALUTE: GARANZIA PLUS

ASSICURAZIONI SEZIONE ASSISTENZA SERVIZI PER LA SALUTE: GARANZIA BASE PER IL NUCLEO FAMILIARE SERVIZI PER LA SALUTE: GARANZIA PLUS 1036/ASS ASSICURAZIONI SEZIONE ASSISTENZA SERVIZI PER LA SALUTE: GARANZIA BASE PER IL NUCLEO FAMILIARE SERVIZI PER LA SALUTE: GARANZIA PLUS EDIZIONE 01/05/2004 INDICE Servizi per la salute: garanzia base

Dettagli

Unità Operativa Aziendale Malattie Infettive

Unità Operativa Aziendale Malattie Infettive Presidi Ospedalieri di Ravenna, Faenza, Lugo Dipartimento Medico 2 Unità Operativa Aziendale Malattie Infettive Guida ai Servizi Presidi Ospedalieri di Ravenna, Faenza, Lugo Dipartimento Medico 2 Unità

Dettagli

PARTECIPAZIONI ALLA SPESA SANITARIA E RELATIVE ESENZIONI

PARTECIPAZIONI ALLA SPESA SANITARIA E RELATIVE ESENZIONI Assistenza farmaceutica 0 euro 02 invalidi di guerra appartenenti alle categorie dalla I alla V vale anche per medicinali della classe C nei casi, in cui il medico ne attesti la comprovata utilità terapeutica

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI. n. 3, 4 novembre 2013

CARTA DEI SERVIZI. n. 3, 4 novembre 2013 CARTA DEI SERVIZI n. 3, 4 novembre 2013 Cos è il Consultorio Familiare Il Consultorio Familiare è un luogo che offre interventi di tutela, di prevenzione e di promozione della salute. In modo particolare

Dettagli

CARTA DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI ANAGRAFE CENTRALE

CARTA DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI ANAGRAFE CENTRALE PAG. 1 DIVISIONE SERVIZI CIVICI CARTA DELLA QUALITÀ DEI SERVIZI ANAGRAFE CENTRALE 2010 DESCRIZIONE DEL SERVIZIO L Anagrafe raccoglie le informazioni riguardanti le caratteristiche della popolazione residente

Dettagli

Consultorio Familiare

Consultorio Familiare Distretto Sanitario di Trebisacce Consultorio Familiare Botero: Famiglia Il Consultorio Familiare Il Consultorio Familiare è un presidio socio-sanitario pubblico che offre interventi di tutela e di prevenzione

Dettagli

Il Comune di Mede è proprietario del canile sito in località Castelletto.

Il Comune di Mede è proprietario del canile sito in località Castelletto. &2081(',0('( 3URYLQFLDGL3DYLD!#"%$ &!' ' $$ 5(*2/$0(172 &$1,/(&2081$/( $577LWRODULWj Il Comune di Mede è proprietario del canile sito in località Castelletto. $57*HVWLRQH Il canile è gestito di norma dal

Dettagli

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO TRASPORTO TRAMITE TAXI SOCIALE. Art. 1 - Finalità

REGOLAMENTO DEL SERVIZIO TRASPORTO TRAMITE TAXI SOCIALE. Art. 1 - Finalità REGOLAMENTO DEL SERVIZIO TRASPORTO TRAMITE TAXI SOCIALE Art. 1 - Finalità Il Comune di San Giovanni Lupatoto, in un ottica di politica sociale finalizzata al miglioramento della vita dei cittadini che

Dettagli

Assessore alla Sanità e Politiche Sociali

Assessore alla Sanità e Politiche Sociali Osservatorio Epidemiologico Ufficio Ospedali Ufficio Distretti Sanitari Ufficio Economia Sanitaria Ufficio Personale Sanitario Ufficio Formazione del Personale Sanitario Servizio Sviluppo Personale Ufficio

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI MEDICINA DI GRUPPO. Dr. MARCO MARI Specialista in Medicina Interna. Dr. ENA PORCELLA Specialista in Endocrinologia Dr.

CARTA DEI SERVIZI MEDICINA DI GRUPPO. Dr. MARCO MARI Specialista in Medicina Interna. Dr. ENA PORCELLA Specialista in Endocrinologia Dr. CARTA DEI SERVIZI MEDICINA DI GRUPPO Dr. MARCO MARI Specialista in Medicina Interna Dr. ANGELO B. MASSUCCO Specialista in Pneumologia Dr. ENA PORCELLA Specialista in Endocrinologia Dr. FRANCO SIVORI Sede

Dettagli

LE MINORAZIONI CIVILI INVALIDITÀ, CECITÀ, SORDITÀ CIVILI E LEGGE 104/92

LE MINORAZIONI CIVILI INVALIDITÀ, CECITÀ, SORDITÀ CIVILI E LEGGE 104/92 LE MINORAZIONI CIVILI INVALIDITÀ, CECITÀ, SORDITÀ CIVILI E LEGGE 104/92 1 Le minorazioni civili L invalidità è la difficoltà a svolgere alcune funzioni tipiche della vita quotidiana o di relazione a causa

Dettagli

COMUNE DI VILLAROSA PROVINCIA REGIONALE DI ENNA SERVIZIO DI POLIZIA MUNICIPALE Tel. e Fax 0935567002 e-mail poliziamunicipalevillarosa@virgilio.

COMUNE DI VILLAROSA PROVINCIA REGIONALE DI ENNA SERVIZIO DI POLIZIA MUNICIPALE Tel. e Fax 0935567002 e-mail poliziamunicipalevillarosa@virgilio. COMUNE DI VILLAROSA PROVINCIA REGIONALE DI ENNA SERVIZIO DI POLIZIA MUNICIPALE Tel. e Fax 0935567002 e-mail poliziamunicipalevillarosa@virgilio.it REGOLAMENTO PER L ADOZIONE DI CANI RANDAGI CATTURATI SUL

Dettagli

Accesso ai servizi sanitari per chi si trova in condizione di fragilità sociale e culturale

Accesso ai servizi sanitari per chi si trova in condizione di fragilità sociale e culturale Roma 2010 Accesso ai servizi sanitari per chi si trova in condizione di fragilità sociale e culturale Salvatore Geraci Area Sanitaria Caritas di Roma Società Italiana di Medicina delle Migrazioni Nostre

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI Forma Associativa di Medicina in Rete

CARTA DEI SERVIZI Forma Associativa di Medicina in Rete CARTA DEI SERVIZI Forma Associativa di Medicina in Rete COMPOSIZIONE DELLA MEDICINA DI RETE La Medicina in Rete è una associazione, libera, volontaria e paritaria che ha lo scopo di esercitare la Medicina

Dettagli

ATTIVITà. visite e accertamenti diagnostici

ATTIVITà. visite e accertamenti diagnostici 1 PRESENTAZIONE Il Consultorio Familiare garantisce le cure primarie nell area della salute sessuale, riproduttiva e psico-relazionale per la donna e per la coppia, con equipe costituite da ostetriche,

Dettagli

COMUNE DI MARCON Provincia di Venezia REGOLAMENTO PER L INSERIMENTO DI ANZIANI E DISABILI PRESSO STRUTTURE PROTETTE

COMUNE DI MARCON Provincia di Venezia REGOLAMENTO PER L INSERIMENTO DI ANZIANI E DISABILI PRESSO STRUTTURE PROTETTE COMUNE DI MARCON Provincia di Venezia REGOLAMENTO PER L INSERIMENTO DI ANZIANI E DISABILI PRESSO STRUTTURE PROTETTE Approvato con delibera di Consiglio Comunale n.63 del 21.12.2010 ART. 1 OGGETTO Il presente

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ADOZIONE DEI

REGOLAMENTO PER L ADOZIONE DEI Allegato alla deliberazione della C.S. n. 74 del 21/06/2011 COMUNE DI GRICIGNANO DI AVERSA REGOLAMENTO PER L ADOZIONE DEI CANI PROGETTO ADOTTA UN AMICO Progetto adotta un amico 1 Indice Articolo 1 Oggetto...

Dettagli

Non esenti A01 A1 0 Non esente 0 0 0

Non esenti A01 A1 0 Non esente 0 0 0 Tipologia Codice Vecchio codice Stato ( 9 non più valida) Descrizione Obbligo Autocertificaz. Tessera esenzione Prestazioni correlate Non esenti A01 A1 0 Non esente Malattie Croniche 0nn E6 0 Hiv B01 R6

Dettagli

Diritto alla salute. Christian Ciaralli 25/ 07/ 2006 6WUDQLHULLQ,WDOLD

Diritto alla salute. Christian Ciaralli 25/ 07/ 2006 6WUDQLHULLQ,WDOLD Diritto alla salute Christian Ciaralli Riferimenti norm ativi Testo Unico immigrazione (D.lgs. 286 del 1998) Art. 34 Art. 35 Iscrizione obbligatoria e volontaria al S.S.N. Assistenza sanitaria per gli

Dettagli

R E G I O N E B A S I L I C A T A

R E G I O N E B A S I L I C A T A R E G I O N E B A S I L I C A T A ALLEGATO REQUISITI MINIMI E CRITERI GENERALI PER IL RICONOSCIMENTO DEI LABORATORI DI ANALISI NON ANNESSI ALLE INDUSTRIE ALIMENTARI E MODALITÀ PER L ISCRIZIONE NEL REGISTRO

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA FREQUENZA VOLONTARIA PRESSO LE STRUTTURE DELL AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA DI BOLOGNA POLICLINICO S.

REGOLAMENTO PER LA FREQUENZA VOLONTARIA PRESSO LE STRUTTURE DELL AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA DI BOLOGNA POLICLINICO S. REGOLAMENTO PER LA FREQUENZA VOLONTARIA PRESSO LE STRUTTURE DELL AZIENDA OSPEDALIERO-UNIVERSITARIA DI BOLOGNA POLICLINICO S.ORSOLA- MALPIGHI delibera n. 89 DEL 18.3.2013 PREMESSA Scopo del presente Regolamento

Dettagli

TARIFFARIO del DIPARTIMENTO di PREVENZIONE MEDICO ASL della provincia di Cremona

TARIFFARIO del DIPARTIMENTO di PREVENZIONE MEDICO ASL della provincia di Cremona I 1 I 2 I 3 I 4 IGIENE PUBBLICA Parere su progetti edilizi per insediamenti residenziali, inclusi i pareri preventivi * per ogni unità abitativa 42,00 Parere su progetti edilizi per insediamenti produttivi,

Dettagli

INFORMAZIONI AGLI UTENTI

INFORMAZIONI AGLI UTENTI ALLEGATO SERVIZIO IGIENE E SANITÀ PUBBLICA SEGRETERIA COMMISSIONE MEDICA LOCALE PATENTI INFORMAZIONI AGLI UTENTI PER IL RICONOSCIMENTO DELL IDONEITA ALLA GUIDA DI AUTOVEICOLI - NATANTI. FINALITA DELLA

Dettagli

Regolamento per il servizio di refezione scolastica

Regolamento per il servizio di refezione scolastica Regolamento per il servizio di refezione scolastica Approvato con deliberazione di C.C. n. 24 del 26.06.2003 Modificato con deliberazione di C.C. n. 10 del 16.03.2004-1 - Indice pag. ART. 1 - FINALITA...3

Dettagli

Oggetto: Deliberazione Giunta Regionale del 5 maggio 2009 n. 247 Partecipazione alla spesa sanitaria ticket.

Oggetto: Deliberazione Giunta Regionale del 5 maggio 2009 n. 247 Partecipazione alla spesa sanitaria ticket. Regione Calabria Dipartimento Tutela della Salute e Politiche Sanitarie Il Dirigente Generale Prot. n. Ai Direttori Generali e Commissari Straordinari Aziende Sanitarie ed Ospedaliere Al Presidente Fondazione

Dettagli

Procedure per la registrazione imprese alimentari LINEE GUIDA

Procedure per la registrazione imprese alimentari LINEE GUIDA Procedure per la registrazione imprese alimentari LINEE GUIDA NORMATIVA DI RIFERIMENTO Regolamento CE 852/2004 Regolamento CE 853/2004 Linee guida sancite dall accordo Stato-Regioni rep. n. 2470 e 2477

Dettagli

PROVINCIA DI FERMO. Approvato con delibera del Consiglio Comunale n. 14 del 13.03.2013 1

PROVINCIA DI FERMO. Approvato con delibera del Consiglio Comunale n. 14 del 13.03.2013 1 CITTÀ DI SANT ELPIDIO A MARE PROVINCIA DI FERMO REGOLAMENTO COMUNALE PER L'ADOZIONE ED IL SOSTEGNO- ADOZIONE A DISTANZA DI CANI RITROVATI SUL TERRITORIO COMUNALE RICOVERATI NELLE STRUTTURE CONVENZIONATE

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER IL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA ED ASSISTENZA ALLA MENSA PER L ISTITUTO COMPRENSIVO DI VILLA GUARDIA

REGOLAMENTO COMUNALE PER IL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA ED ASSISTENZA ALLA MENSA PER L ISTITUTO COMPRENSIVO DI VILLA GUARDIA COMUNE DI VILLA GUARDIA Provincia di Como REGOLAMENTO COMUNALE PER IL SERVIZIO DI MENSA SCOLASTICA ED ASSISTENZA ALLA MENSA PER L ISTITUTO COMPRENSIVO DI VILLA GUARDIA Approvato con deliberazione del Consiglio

Dettagli

COMUNE DI MIRA. Provincia di Venezia REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SOCIALE

COMUNE DI MIRA. Provincia di Venezia REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SOCIALE COMUNE DI MIRA Provincia di Venezia REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DEL SERVIZIO DI TRASPORTO SOCIALE APPROVATO CON DELIBERAZIONE DI C.C. N. 66 DEL 15/06/2011 SOMMARIO: ART. 1 FINALITA ART. 2 OGGETTO

Dettagli

REGOLAMENTO RECANTE NORME PER I TIROCINI PRESSO LE STRUTTURE DELL'AZIENDA USL 1 di MASSA e CARRARA. approvato con delibera n.

REGOLAMENTO RECANTE NORME PER I TIROCINI PRESSO LE STRUTTURE DELL'AZIENDA USL 1 di MASSA e CARRARA. approvato con delibera n. REGOLAMENTO RECANTE NORME PER I TIROCINI PRESSO LE STRUTTURE DELL'AZIENDA USL 1 di MASSA e CARRARA approvato con delibera n. 22 del 30/01/013 1 Art. 1 Oggetto del regolamento 1. Il presente disciplinare

Dettagli

COMUNE DI GALATONE. Provincia di Lecce Comando Polizia Municipale

COMUNE DI GALATONE. Provincia di Lecce Comando Polizia Municipale REGOLAMENTO COMUNALE PER L'ADOZIONE ED IL SOSTEGNO-ADOZIONE A DISTANZA DI CANI RITROVATI SUL TERRITORIO COMUNALE RICOVERATI NELLE STRUTTURE CONVENZIONATE CON IL COMUNE DI GALATONE Articolo 1 Finalità e

Dettagli

UNITA OPERATIVA SEMPLICE DIPARTIMENTALE L.34/97 ANAGRAFE CANINA

UNITA OPERATIVA SEMPLICE DIPARTIMENTALE L.34/97 ANAGRAFE CANINA UNITA OPERATIVA SEMPLICE DIPARTIMENTALE L.34/97 ANAGRAFE CANINA Le funzioni di questo servizio sono le seguenti: Anagrafe per animali d affezione della Regione Lazio informatizzata (iscrizione, cancellazione,

Dettagli

SC ONCOLOGIA CHE COSA È UTILE SAPERE

SC ONCOLOGIA CHE COSA È UTILE SAPERE SC ONCOLOGIA CHE COSA È UTILE SAPERE DOVE ANDARE PER cominciare un percorso oncologico, prenotare una visita CENTRO ACCOGLIENZA E SERVIZI (CAS): Ospedale U. Parini, blocco D, piano -1 È la struttura dedicata

Dettagli

per cittadini stranieri

per cittadini stranieri IN ITALIA IN REGOLA Assistenza sanitaria P per cittadini stranieri er i cittadini stranieri, comunitari e non, l iscrizione al Servizio Sanitario Nazionale (S.S.N.) garantisce tutta l assistenza sanitaria

Dettagli

Approvato con delibera di C.C. n. 57 del 22.12.2010

Approvato con delibera di C.C. n. 57 del 22.12.2010 Comune dii Godega dii Sant Urbano (Proviinciia dii Treviiso) Regolamento comunale per l accesso al servizio di trasporto per l utenza svantaggiata. Approvato con delibera di C.C. n. 57 del 22.12.2010 Modificato

Dettagli

COMUNE DI PONTEDERA (PROVINCIA DI PISA) BANDO DI MOBILITA ANNO 2012

COMUNE DI PONTEDERA (PROVINCIA DI PISA) BANDO DI MOBILITA ANNO 2012 COMUNE DI PONTEDERA (PROVINCIA DI PISA) BANDO DI MOBILITA ANNO 2012 Indetto ai sensi degli artt. 19-20-21-22 della L.R. 20.12.1996 n 96, per la mobilita nel patrimonio pubblico di Edilizia Residenziale

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI DELLA MEDICINA DI GRUPPO dei Medici di Famiglia Serafino Caverzasio Ferloni Mario Gambato Lodovica Vitaloni

CARTA DEI SERVIZI DELLA MEDICINA DI GRUPPO dei Medici di Famiglia Serafino Caverzasio Ferloni Mario Gambato Lodovica Vitaloni CARTA DEI SERVIZI DELLA MEDICINA DI GRUPPO dei Medici di Famiglia Serafino Caverzasio Ferloni Mario Gambato Lodovica Vitaloni 1. Presentazione 2. Composizione della Medicina di Gruppo 3. Sede 4. Attività

Dettagli

Dipartimento di Sanità Pubblica: i dati di attività del 2014

Dipartimento di Sanità Pubblica: i dati di attività del 2014 Conferenza Stampa Dipartimento di Sanità Pubblica: i dati di attività del 2014 Lunedì 6/07/2015 ore 11.00 Sala Riunioni - Direzione Generale AUSL Strada del Quartiere 2/A - Parma Alla Conferenza Stampa

Dettagli

REGOLAMENTO PER L'ADOZIONE DI CANI RITROVATI SUL TERRITORIO COMUNALE RICOVERATI NELLA STRUTTURA CONVENZIONATA CON IL COMUNE DI ISCHIA.

REGOLAMENTO PER L'ADOZIONE DI CANI RITROVATI SUL TERRITORIO COMUNALE RICOVERATI NELLA STRUTTURA CONVENZIONATA CON IL COMUNE DI ISCHIA. REGOLAMENTO PER L'ADOZIONE DI CANI RITROVATI SUL TERRITORIO COMUNALE RICOVERATI NELLA STRUTTURA CONVENZIONATA CON IL COMUNE DI ISCHIA. ART. 1 - Finalità La finalità del presente regolamento è l incentivazione

Dettagli