$HRu.JArc HilmNcil,q E Flil:A[lZE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "$HRu.JArc HilmNcil,q E Flil:A[lZE"

Transcript

1 COMUNE DI CASAMASSIMA Provincla di B.ri AL Racc. Gen. nr. \ ì $HRu.JArc HilmNcil,q E Flil:A[lZE ---1.'-- del 2 7 r;rw ittz OGGETTO: IMPEGNO DI SPESA PER. ASSISTENZA TECNICA DI TIPO ASSICURATIVO AL SOFTWARE IN DOTAZIONE ALL,UFFICIO FINANZIARIO ED ECONOMATO-PROVVEDXTORATO PER IL TRIENNIO 2OL2/ 2OT4. L,anno duemiladodici, il giorno ventisei del mese di gennaio nel proprio ufficio, I IL RESPONSABILE DEL SERVTZIO FINANZIARIO PREM ESSO: * che jl 37/12l20lL è scaduto il servizio di assistenza tecnica e aggiornamento aì software del programma di contabilità dello STUDIo K in dotazione al servizio Finanziario ed Economato-Provveditorato;.t che la Ditta pc Service di Saverio De Giglio - Via Cartesio n Triggiano (Ba) - p.i.: o6glgg6o72t - C.F,: DGGSVRT 6CO3A662E risulta l'unica manutentrice dei programm nquestjonenellaprovinciadjbari,ingradodiassicurarellpron o interventoperquaisiasiinconvenientetecnicodovessemanifestarsi,ediprovvedere all,istallazione degli aggiornamenti software dettati dalle nuove normative per la stesura e la stampa dei documenti contabili ed economalì aggiornate con le nuove disposizioni ministeriali e normative vigenti; CONSIDERATO: o che la necessità di garantire il prosieguo delle attività del Servizio Finanziario ed Economato- Provved ito-rato, unjtamente al disposto di cui all'art. 125, comma 11 del D.Lgs.n.!63/2006es.m.i.,permettediprocedereallaforniturade servizioinvia diretta atteso che il relativo importo è inferiore a Euro ,00; "cheiiserviziooggettode apresentedeterminazionenonèacquisibiieattraverso convenzioni conslf, in quanto non ne risultano attive allo stato attuale; i oato atto: di propraa competenza, risulta necessario utilizzare il software di che trattasi per la chiusura dell,esercizjo finanziario 2011e l'elaborazlone del bilancio di previsione 2012 e pluriennale 2072/ 2OI4 ; > che la Ditta Pc service di Triggiano (Ba), in data 13.12,2011 ha inviato rl preventivo di spesa Ns. prot.gen. n. L644t del per il triennio 20I2/2014' \r \ Ì,ìr, lliilri.l,' r ::rrìirll7( l, Ì1,rìlilr(, ;'ir:r1riìt(l

2 che evìdenzia un risparmio di spesa rispetto agli esercizi precedenti con una ulterlore riduzione in caso di acquisizione triennale; RTTENUTo necessario ed opportuno, per le -m^otivationi su esposte, disporre i'acquisizione delta fornitura in questione pllir" "Àliia.l2oI2 al2o14, individuando quindi la sua scadenza in daft 3r/12/2n14, per,",.p"n" p"i' lq:ll" u:"o9lo-o-l]i.t^ya per ciascun anno' ed una.p"r.i"tuiu aul triennio pari ac Euro 24'684'0A onnicom prenslva; RIBADITO come la presente fornitura si rende- necessaria per assicurare l'ottimale funzionamento dere procedlie- ai-nutrtu contabile/finanziaria legate al Servizio Bilancio e Finanze comprendenti la g"stjoieìet tilancio annuale e pluriennale, le relative rend icontazionl' ra produzrone dei certifrcatr Ài"[t"rr-ri lr uitancro." al.rendiconto, la completa gestione delle procedure economali,,,ugg,o;;u;"nio contabile deglì inventari e del conseguente conto del patrimonio; VISTO l'art. 125, comma 11, D'Lgs' del f2/04/2o06' n.163 e s'm i" il quale prevede che' servizi e forniture inferio. a ruró +o.ooo,oo è consentito l'affidamento diretto da parte Responsa bile del Procedimento; VISTO: :: lo Statuto del Comune; :-, il Regolamento vigente di Contabilità Comunale;. it o,igt , n 267 (T'U'E L') e s'm'i';. il D,Los. l2.o4 2006' n. 163 s'm i'; t DETERMINA diaffidarea ladittapcservicedisaveriodegig io-viacartesicn.8_70019 Triggiano (Ba) _ p.i.: oag9liú21- - c.f.: DGGSVR76a03A662E' la fornitura del software applicativo SICI distribuito da Studio K s'r'l ivi compreso il servizio di manutenzione -*"sistente nell,aggiornamento del software applicativo a seguito_di varrazlonl "liiri-tir" -L."ìé",;,!;nu'uiion" a' desi-archivi per cause di natura "Y:nt'ul1::!:-,danneseiati accidentale, accurato.o,,ur1o finale sulle prestazioni, addestramento all'utilizzo delle p.ài"ì" [1 ;;;;;"i" dell'ufficio preposto' assistenza tecnica telefonica ; DIDAREATToche,assistenzatecnicameg iodescrittaalprecedentepuntounosarà fornìtasurichiestaoacadenzeperiodicheperunnumeroi imitatodivisitenelcorsode periodo di copertura; di IMPEGNARE a somma onnicomprensiva di Euro.8.22a,oo, su ciascuno- de9 ì esercizi 2OL2, 2OL3, ZOra, impuianjola all'intervento 1'O1'O3'03 - cap' 8 "Assistenza informatica e manutenzione,àrt*ur",, ufficio Finanziario ed Economato - Provveditorato del Bilancio di previsione zoi2 in corso di elaborazione e pluriennale 2Ol2/2O14ì ditrasmetterecopiadellapresente,unitamenteallarelativadocumentazione gi ustificata all'ufficio :..segreteriaperlatrasmissionede astessaa,ufficio Yessi,perlapubb icazione all'albo Pretorio per 15 giorni consecutlvl; - segreteria per l'inserim"ento nella raccolta qenerale prevista dall'art 183' comma 9' D.Los. 267 / 2OOO ; - Con-tratti per la stipula dell'affidamento; di DARE ATT9 che a presente determinazione diventa esecutiva con,apposizione de "visto" da parte del Responsabile del Servizio Finanziarlo' IL RESPONSABILE SERVIZIO FINANZIARIO F.to dott, Lucio PIEDIGROTTA \i"l i/r1!lrl:ìrì.r.! ( l'ìrliìlì/c I ILu ì!rrll,,rl, /nìl,

3 l/io Cartesio, Triggiano (BA) P.Iva C.F. DGGSI/R76CO3A662E 32A \5 - Fax 08A Triggiane, (Ba), li 13 Dicembre 201tr.J- La presente com nrcazonc si compiht ùn15pa4tu,cl,..;! \ t J -- -r,j-!- '. r.p ^$_ ' "'.)* * ^p' ^ 'r.\^ J. \\A.\L >{ =\"; Al Responsabile del sérúiàé-f#r del Comune sasa!úassuúa (BA) OggCttO: MANUTENZTÒWE AI- SOFTWARE APPLICATIVO PER LA GESTIONE INFORMATIZZATA DEL SER\ryZIO RAGIONERIA ED ECONO\4A.TO E ASSISTENZA TECMCA DI TIPO ASSICURATIVO PER IL TRIENNIO PREI/ENTIVO DT SPESA. Gentiie Responsabile, da alcuni enni la mia ditta in collaborazione con Studio K sta promuovendo diverse iniziative al fine di contenere i costi di assistenza per i propri ciienti. Negli ultimi anni' infatti, il software applicativo in dotazione presso i Vs. uffìci di Ragioneria ed Economato è stato migliorato ed arricchito con i1 moduii per la gestione dell'inventario e patrimonio, i moduli per I'eiaborazione, la stesura e f invio del certificato al Bilancio di Previsione e del certificato al Bilancio Consuntivo secondo le nuove disposizioni normative, e ia prepaftrzione dei tracciati in formato XML per I'esportazione ciel Conto del Biiancio alia Corte dei Conti, senza alcun onere aggiuntivo fier l'ente. Inoltre, ia formula "f'utto Incluso" a carattere pluriennale (tipicamente triennaie) che Vi propongo con questa offerta, Vi permette una programm azione ceíta delia "spesa per I'informatica", evitando così ulteriori costi per i moduii compiementari oltre gli aumenti Istat intervenutí sui prezzi atr consumo. Purtroppo la situazione economica della Pubblica Amministrazione subisce continui tagli con I'acuirsi delia crisi economica internazionale, costringendo le amminìstrazioni degli Enti locali a contenere la spesa per I'Information Technoiogy, che dovrebbe essere invece I'elemento di investimento fondamentale per aumentare 1'efficierva ed i servizi alia cittad;natua. - Pagina 1. di5

4 sk STUDIO I( :: i - Ì.,\',f; : rtia*.- PC Service di Saverfui De P.Ivu C.F. DGGSVR76C03A662E Nel confermare da parte mia un costante sviiuppo del proprio servizio di assistenza, ed un continuo affianoamento per i1 completamento delia banca dati dell'inventario dell 'ente, intendo proporvi una soittzione che permette all'ente di fruire dj notevoli vantaggl, ento ri precedenti. Con il contratto triennale proposto vengonc congeiati i prezzi. per il triennio senza alcun aumento lstat, vengono complerati tutti i mociuli relativi al prodotto in uso e vengono incluse ulteriori soiuzioni tecnologiche che ritengo utili per l'efficienza degii operatori e dell'ente in generaie. Tali servizi sono: > SUAP - Sportello unico per le attivilà produttive (vedi allegato) > JNAV - Moduio cii navigazione ed integrazione fra ie proce<iure Sici ivedi allegato) > SSO - Single Sign On - Interfaccia di accesso all'intera suite lvedi allegato) > Supporto Normativo On Line (il servizio permette di pone telematicamente domande normative e di avere consulenza in relazione alle procedure Studio K presenti presso l'ente) F Licenza d'uso di tutti i moduli a completamento dei prodotti in uso lverranno fomite le chiavi di attivazione per TUfil i moduli software relativi alla procedura in uso) ts Completamento moduli telematici (sono inclusi nei moduli telematici tutte le elaborazioni di norma destinati agli organi centrali della PA quali: Certificato al Bilancio di Previsione ed al Conto del Bilancio, lnvio del Conto del Bilancio in formato XML per la Corte dei Conti, ecc.) F Passaggio gratuìto alla nuova soluzione Web Service (vedi allegato) NATURA DET-,LE PR.ESTAZIONI E CONDIZIONI DX FORNITI]R.A 1) Il Servizio di manutenzione assicurativa consiste neli'aggiornamento del software applicativo a seguito vaiazioni di legge, rigenerazione degli archivi eventualmente danneggiati per cause di natura accidentale. accurato coliaudo finale sulle prestazioni, eventuale ulteriore addestramento per l'rttllizzo delle procedure al personale d'ufficio preposto, assistenza tecnica telefonica. 2) Detti interventi tecnici verranno eseguiti su richiesta o a cadenze periodiche per un numero illimitato di visite neì corso del Deriodo di copertura..rt 2ì.fì ^ vvrrrpvrrj\r ^^-^^6^^ sr Ai \rv!ùv Àòft^.^-':-;^ *: per un lmpono alìnua le parl ',a-à 'r-rrs ^^-;a'.r^frò t,'r ^ar1^'rè f.r-faîtr*i.r vùr'iupv aomrrlessir,.' a Euro e.too,oo (seimilaottocentol00), gezzol come per iesse. Altemativamente è possibile scegliere ia soluzione annuale, per il solo arno 2A12. al costo di Euro 7.400,00 (settemilaquattrocento/00) Drezzo comprenslvo ::ÉÉ:: - Pagina? di5

5 sk STUDIO K :: i'i,\/ i.- PC Service di Saverio Da Gi ffianesio,8-7tu19 Triggiono (IiA) P.lva C.F. DGGSI/R76C03A6628 R.estano esclusi i materiali accessori di consumo, eventuaii programmi aggiuntivi o forme di collaborazione specifiche che, gualora mi venissero richiesti, sarruìno oggetto di trattativa a parte. 4) La eventuale manipolazione o forzatura dei programmi e dei dati, effetruata da personale a me estraneo, ove da me accertato, darà diritto al pagamento, eéra contratto,, delle spese necessafie per la riparazione del danno causato; come pure l'uttlizzo di atîrezzature hardware e materiali accessori (modulistica di tipo non conforme ai progmmmi riponati in elenco), mi sollevano da ogni e qualsiasi responsabilità per eventuali malfunzionamenti dovuti all'utílizzo degii stessi. $ E' fatto assoluto divieto al Comune di Casamassima di consentire a terzi l'wllizzo dei programmi fomiti e da manutentare riportati in elenco o di fame copia anche a soli fini di studio, così come stabiliscono le vigenti normative di legge in vigore. 6) I1 pagamento dei canoni deve intendersi posticipato, con n.4 soiuzioni trimestrali all'anno di Euro 1.700,00 (millesetteeento/00) oltre iva cadauna (optando per il servizio triennaie ) o n.4 soiuzioni trimestrali all'anno di Euro 1.850'00 (milleottocentocinquanta/00) oltre iva cadauna (optando per il servizio annuale 2012), e dev'essere effettuato con ie seguenti scadenze annuali: Soluzione N.1, 1" giorno utile (non festivo) del mese di Aprile - soluzione N.2, 1" giomo utile (non festivo) del mese di Luglio - Soluzione N.3, 1'giorno utile (non festivo) del mese di Ottobre - soiwione N.4, entro ii 30 Novembre. 7) 11 mancato pagamento, anche di un solo trimestre, darà diritto alla immediata sospensione del servizio di manulenzione senza alcun preawiso fino alla awenuta, intera corresponsione. 8) L'impegno sarà confermato solo ed esclusivamente al riscontro del Vostro ordine aliegato alla copia della relativa deliberazione, vistata per compelerva, secondo legge, dal funzionario preposto, nonché alla sottoscrizione dell'eventuale, relativo contratto e fattomi pervenire non oltre la data del Awiso altresì sin da ora. che per lr It 9) Dresente DroDosÌa. Il presente impegno cesserà automaticamente alle ore del (scegliendo l'opzione triennale) o alle ore del (scegliendo l'opztone annuale) e sarà eventualmente rirurovato o rinegoziato con apposita traltativa fatta prima delia scadenza. - Pagina3 di 5

6 sk PC Service di Suverit De - 7(t019 Triggian., (IiA) l'.ivo C.r. DGGSVR76C03A662E sîudl0!( I i i ij',,',; : 10) La mancata accet+.azione della presente, così come esposfa, mi solleva da ogni e quaisiasi responsabilità, anche e soprattutto nei confronti degli organi superiori delio Stato (Ministero degli lntemi, Prefettura, Etcc. Etcc.). 11) La presente, così come esposta, sarà riportata "integíalmente" e fedeimente, anzi farìt parte dell' eventuale, reiativo conratto. ELENCO DEI PROGRAMMI DA MANUTENTÀRE E LORO DISLOCAZIONE TIPO E MODELLO N-01 Programma applicotwo base Sici Contqbililìt Finanziqria N.01 Modub loliware per Relazione previsionqlc e programmqttca N.0l Modub software per Gestione conto del bilancítt N.01 Modulo softwqre per Patto di slabililà interno N.0l Modub soji+tare per Geslionc dell'lva N.0l Moduh soltwarc per Eutnomrco patrimonialc N.01 Modul<t softwqre per Gestione equilibri di bilqncio N.01 Modukt softwqre per Controlkt di gestione N.0l Modulo softwara per Oestione libcri professirtnisti N.0l Modub softwqre per Gestione mutui N.0l Modukt software per (ìestione inventario N.0l Modulo software per Certificalo {l Bilancio Preventivo N.0l Modulo software per CertiJìcato al Conto del Bilanci(t TIPO E MODELLO UFFICIO E LOCALITA UF'X'ICIO E LOCALITA N.01 Programma opplicqtivo Economqto StudioK sensl Nell'augurarmi che le proposte indicate siano di Vostro interesse, unitamente ai della mia stima. i miei più cordiali e distinti saluti. ln Fede.'Saverio DeÉiglio, - -' - t4/ll'-zc--- -.;- '-.1*:.!;, - r aliina 4 dt 5

7 Cornune di Casamassima Provincia di tsari ASSISTENZA PROGR,AMMI Allegato "A." SPett.le PC Service di Saverio De Giglio Via Cartesio, S Triggiano BA Buono d'ordine Sol-iooe.,Tutto Incluso Trienndle " completo di assistenza e ríanutenzione dat 01 Gennaio 20tr2 al 31 Dicembre 2014 al costo di : Euro fi) oltre iva (Anno 2012) Euro oltre iva (Anno 2013) Euro oltre iva (Anno 20la) f} Soluzione rtutto Incluso Annuale 2012'completo di assistenza e manutenzione dal 0t Gennaio 20tr2 al 31 Dicembre 2012 al costo di Euro oltre iva. Data 26 6tN Pagina5 di5

8 Sr,-:icie S -r,a,p 1,,:::'?:l r:3. Íre:ìÌi:: StudioK si rende dlsponibile a supportare l'ente Comunale durante le fasi di accreditamento del SUAP su Ricordiamo che per accreditarsi è nec ssarao attiva.e: 1. la casella PEC istituzionale, cioè la casella di Posta Elettronica Certificata; 7. la Ftrma Digitale del responsabile dello sportello; 3. un'adplicazione software per la lettura di documenti firmati digitalmente; 4. il Protocollo informatico. Per completare la procedura di accreditamento su!!l!l!,]1!p-f.cse]!!!g!!l!qgq!. ], ve.rà attivato all'interno del sito istituzionale del Comune il collegamento al portale internet di Front-Office, dove saranno pubblicate le informazioni relative a procedimenti amministrativi, regolamenti, modulistica e stato delle pratiche. -,rl"" -.i. oisposizìone del comune un portale Internet personalizzato, che permette " al clttadino di:. Accedere tramire CRS/CNS o tramite login e password. presentare. direttamente da web, le pratiche SUAP complete di allegati (modulí PDF, immagani, Dratiche create con MUTA, ecc.). Consultare le pratiche SUAP presentate ed il relativo stato. Consuitare iregolamenti comunali collegatialla normativa nazionale e regionale. Consultare i procedimenti legati alle varie attività produttive in modo da sapere esattamente cosa fare. Consultare la modulistica e, se pubblicata in formato PDF, compilarla direttamente dal portale all'ufficio SUAP di:. PersonalizzarealcunìelementÌgraficidelsito. lmpostare i datigenerali delsuap e gestare 8li utenti e i diritti di accesso. Monitorare l'accesso al portale e quindì alle pratiche consultate. Gestire lo stato di avanzamento della pratica e renderlo pubblico sul portal {come da indicazioni del DPR 160/2010). Gestire la modulistica e i procedimenti: per ogni attività (e tipo di intervento) definire un procedimento in cui si indica dettagliatamente al cittadino quali sono iprerequisiti, le normative di riferimento, cosa occorre presentare, eventuali note e tempistiche. NOTA: Lo modulisticd coricoto in formoto PDF saà compilobile dol cittodino direftamente vio web, senzo quindi scsricare il Íile e senzo dover instolldre softwqre per lo visuslizzdzigne dei PDF. lnoltre il sistemo permette non solo di compilore modelli con moduli compilobili, mo onche PDF "piatti", derivanti mogotí dq uno scansione di un foglio cartoceo o dollo semplice conversione in PDF di un documento di testo Ca rat:enstlcir por;ai ihr:e I :omp!:azr"n: r r.'t'esgn:a:icnt!r, it3::ai: tie!i: n''a:i:z SiAF Tramite il ponale il cittadino può presentare la pratica SUAP secondo le specifiche date dal DPR 160/2010 Un comodo applicativo web consente quindi di caricare tutti i dati necessari alla presentazione della pratica {richiedente, impresa, dati territoriali, ecc.) e i vari allegati (moduli PDF, fíle XML, ecc.). ll modulo esegue un controllo formale dí completezza delle informazioni (sempre sulla base del DPR), crea la distinta PDF della pratica che dovrà essere fi.mata e, in fine, esporterà iltutto in un unico file ZtP secondo le specifiche (struttura deifile XML) e la nomenclatura dettate dal DPR 160/2010. Tale zip dovrà essere invìato alla PEC del SUAP I 3onsukazicnt arelii oan:; ia: ce p.o:aclrn n:: aslla mtsul:sil:: tgestori del SUAP, accedendo come amministratori del ponale, hanno la possibilità di gestire la modulistica ed iprocedimenti indicando modalità operative, tempi, istruzioni per la compilazione, riferimentj normativi nazionali, regionali o comunali. ll cittadino, selezionando iltipo diattività ed eventualmente l'intervento che deside.a compiere, avrà accesso al relativo procedimento che lo guiderà nella corretta presentazione della domanda indicando la modulistica necessaria e dando la possibilità dicompilarla (nel caso fosse PDF)direttamente on-line

9 3onsuliazion {ie: regoiament comunali deli? tegtsiazion nazionaie e regionai La sezione normativa del portale si appoggia sul portale Stelnet (www.stelnet.it). ll portale è attivo da oltre 15 anni e conta pitr di testi normativi (nazionali e regionali) collegati tra loro- La banca dati è aggiornata quotidianamente in modo da avere sempre in linea il testo ultimo vigente, con uno scarto massimo di una settimana dalla pubblicazione delle normative sulla Gazzetta Ufficiale o sul BURL. Nel caso che il Comune modificasse un regolamento o ne approvasse uno nuovo, nelcanone annuale del servizio è compreso il caricamento dello stesso nella banca dati ed il suo collegamento alle normative citate. Sarà premura del Comune awisare della variazione del regolamento e guindi invia 'e iltesto nella stesura uttima vigente. 4 Consuliazion ciell pratich 9UAF e dei relativo siano sul portale è possibile interrogar, secondo diversi criteri di ricerca, tutte le pratiche SUAP ed il relativo stato burocratico. Le politiche di accesso alle informazioni, grazie all'autenticazione forte tramite CRS/CNS, saranno definite dal responsabile SUAP nella sezione di amminisíaziooe del portale. 5 Gestionr statc avanzamento piatt:z La sezione di Eack-Office disponibile sul portale consente all'istruftore di assoivere tutti gliobblighi dettati dal DpR 160,/2010 e di avere una gestione del back-office molto snella e di base, permettendogli di caricare alcuni dati generali della pratica e quindi di aggiornare il suo stato, così come richiesto dal DPR 160/2010. It responsabile del SUAP può accedere alla sezione che permette di gestire le pratiche presentate, assegnando il numero e la data di protocollazione, il responsabile e l'eventuale istruttore, gestire il rilascio del prowedimento, aggiunbere annotazioni. ll sistema prowederà quindi ad aggiornare i dati della pratica ed il relativo stato,.endendoli consultabili dai cittadini che accederanno al portale. &ack Office li Back-Office è composto da un software client-server che verrà installato presso la sede del SUAP (o dei Comuni facenti parti) per la gestione completa delle pratiche (ricezione, importazione, istruttoria, pubblicazione su wed). programma di gestione delle pratiche SUAP dà la possibilltà di impo.tare aútomaticamente le pratiche presentate tramite il portale web (Front-Office) e quindi di gestirne l'istruttoria, Quaiora ia Pratica SUAP contenesse altre pratiche, anche queste veffanno impoíate automatlcamente. In particolare il sistema è integrato attualmente con i seguenti sistemi sovracomunali:. MUTA (Regione Lombardia). camera di Commercio (portale comunica/starweb). Sistemastatale(portalewww.impresainungiorno.gov.it)* a L'integrazione con questo sisrema non è ancora defrnitiva h quonlo non sono Qrcora state ilasciate le tpecífche uficialí. Non appena qúeste saranno pubblicate, il soft$'arc salò ddegudo alle specilìche. ll programma, che gestisce le pratiche secondo le moderne logiche di workflow, viene fornito con gli schemi procedurali dei principali procedimenti. Questi saranno comunque personalizzabili e definibili dall'utente conseguentemente a variazioni normative oppure ad esigenze locali. L'applicativo costltuisce un gestionale completo in grado, oltre che di acquisire le pratiche, di gestirle in ogni loro aspetto: dai dati generali, ai dati territoriali, dalla gestione delle richieste integrative, alla gestione dei pareri esterni. In ogni momento, eventualmente anche pianiiicando l'operazione, il responsabile SUAP può esportare sul portale di Front-Office le pratiche ed il relativo stato butocratico' particolare attenzione è stata posta all'integrazione con i sistemi di protocollazione integrandosi con i piir diffusi software, Un'altra caratteristica del software è quella di includere un client di ricezione posta. Questo consente, ad esempio, di poter ricevere, direttamente all'interno dell'applicativo, eventuali mail inoltrate dal protocollo e quiîdi importare eventuali pratiche SUAP allegate alta mail- Questo approccio consente di automatizzare la comunicazione con il protocollo senza dover necessariamente prevedere un'integrazione con l'applicativo del protocollo e senza dover cambiare le procedure operative interne all'ente.

10 Studio K s.r.i. - S.I.C.I. INAV r,-t glf î î^ r lìt ^\r-.^ >fi, S.l, C, l. J NA'i'. (C,rcora:i:à de';e t:,itrrr.aziot; ) studl0 r( : r' [ '!\'a ll I La struttura base di un sistema informativo comunale efficace, quale elemento minimo richiesto, è composta da singoli pacchetti applicativi software che gestiscono isettori che compongono t'ente. A tali applicativi è richiesta la massima compietezza e la massima copertura rispetto alle norme che li regolamentano. L'uniformità e la gradevolezza di un'unica e costante interfaccia utente fra tutte le aree, unita alla semplicità d'uso delle procedure, rendono ottimale l'utilizzo di tutî lè singole potenzialità. Altro elemento minimale richiesto è l'integrazione dei dati presenti nelle singole aree applicative dì competenza. Usando altra terminologia, tutti i requisiti finora esposti si possono sintetizzare con itermini di Completezza, Aderenza Normativa, Uniformità e Modernità d'interfaccia, Integrazione applicativa. servtzt VARI a.t:::oialllí aj elir É i IL I ()rfnazl Lr.:!:Ll* Ad estensione di quaîto sopra esposto, relativamente al concetto di integrazionè applicativa, si vuole raggiungere un altro obbiettivo nell'utilizzo delle informazioni comunali. Si parla di circolarità delle intormazioni a fronte della possibilità, per ciascun ambito applicativo, di fruire delle informazioni appartenenti ad altri pacchetti applicativi in modo trasversale. Sitratta di rendere disponibili le informazioni gestite in forma nativa da tutte le applicazioni, ottenendo così l'organizzazione della reale conoscenza del comune. e: IEOEIEUII -..1:i _ ti'ie /,.dsl. lèiilxt' \ry t!é;ri,gljr.t!. ;lil& ', '' :-7 E U ffiffi CIRCOLARITA'DELLE INFORMAZIONI Dl SOGGETTI E OG,GETTI I I i t_ e &

11 Studio K s.r.l. - S.l.C.l. AV Resta inteso che le informazioni si riferiscono ad uno strato di dati ad "uso trasversale", nel pieno rispetto dei più moderni concetti di privacy informativa. Con il concetto di "lrasversalità delle informazioni" si intende ouindi la Dossibilità concreta di rendere queste ultime tecnicamente fruibili; l'accesso reale alie informazioni sarà reso possibile unicamente a fronte dì abilibzioni specifiche per livello di utenza. Per far fronte a questa tipologia di esigenze studio K propone la soluzione s.l.cl. JNAV. F. ds Cognome Luqa dl nasci'.a Codice FiscaE Comune Pro!. lnalinzzc c(_ cfdt RODENGO SATANO (9Sl vrarir! Eah sffi&é ÎRSU FAMISUI. wr:în & pqotoaollo,ìlont PEqD ii Sessr M aap RIÈPII.oGO FI [3 STORII zi-o2-r- La maschera qui riportata quale esempio dimostra come, una volta individuata l'entità specifica {un cittadino nel caso specifico), sia tecnicamente possibile la consultazione e/o comunque l'interazione con tutte le informazioní (tributarie, catastali, anagrafiche) che lo riguardano. La possibllità di interagire legalmente ed effettivamente con la globalità delle informazioni verrà consentita/non consentita tramite la concessione all'utente utilizzatore di oarticolari diritti di accesso La ricerca delle entità può pertire dal Soggetto o dall'oggetto: fr' aè Una volta selezionata l'entità desiderata è possibile effettuare una navigazione trasversale tra soggetti e oggetti e viceversa: r= S so. NCl Fog. tl Num. -D sez. a categ. cat. alot SdPtè.Int. pia,l îida hmoblle Fabbricato -- o/. poss. Velorc Oi-01'!.993 _ gO;00?. Luogo ói nascjta codlce Flsîale Comune Prov. Inatlrizza (Bs) RODENGO SAIANO (BS) VIA<:!E Sessc CAP Pfl!' 2i-o2-1t-) M 25051

12 StudioKs.r.l,-Sinele Sk Singie Sign On studto t( :irf-y,ara come Single Sign On (sso) all'interno della suite S.l.C.l. si intendono le seguenti prerogative:.possibi itàperunoperatorequa medesime credenziali, nello specifico user id e password. o Possibilità per un operatore qualsiasi, una volta ottenuto l'accesso ad un applicativo della suite, di accedere alle altre Possibilità Der un operatore di una società di service di avere accesso a tutti gli enti installati (per singolo applicativo) con le medesime credenziali. Per l'accesso agli applicativi è stata predisposta una nuova maschera che risulta semplice e intuitiva; ft1 S,I.CJ. - Awic applicativ =L * Servizi DemograÍ.i lc.:,: *'l.,.'ou,0.-.0 Sessrone attrvè. 1fo4sgprt :, Posrel 10.i.0 T!1 contabrlità 1c.2.c Pa-ohe 1C.:.8 Delibere 10.i.0 Protocollo 0-o,2.4 f Messi e Pubblicazioni 09.2.,i Vengono mostratigli applicativi installati completi di release. Cliccando sul singolo link si avrà accesso alla procedura nella consueta modalità. Una volta effettuato il primo accesso siverrà awertiti che una sessione è stata attivata permettendo l'accesso anche alle altre procedure della suite. E' inoltre possibile accedere alla teleassistenza Studio K.

13 sk STI'DIO K SOFTWARE

14 sk STUDIO K SOFTWARE Sìisterna Oualtó C.rllÍcato unr Err tso 0OO1:2flr8 TECNOLQGIA SoLuzloniWEB TECNOLOGIA WEB SERVICES La tecnotogia utitizzata datla nostra azìenda ci ha consentito di rende.e indipendente Iintèrfaccia di una apptacazione datta parte elabo.ativa e, naturatmente, dat 08. Le modalità di interscambio si basano su XML, a Livetlo di tanguaggio rappresentativo detie informazioni, e su SOAP come orotocollo di comunicazione_ Architettura NeLta tase progettuale relativa atto svituppo detta nuovè generazione di prodotti Studio K ha considerato atcunè caratteristiche estremamente importanti riguardanti te appticazioni gestionali che iavorano via Wob. orecisamentel. Sicurezza - ta basè dèti non deve essere esposta sulia rete. ODqrativltà - è necessèno non appesantire tattivitè sistemistica con particotare riguardo aì picco[i entii - I operatore gestionate non deve risentire neltadozione dette nuove appticèzìoni Webi deve sostanziatmente fruire ditutte [e potenziatità che it p.oprio PC ouò offrire: memorie di massa, letto.i smarl card. strumenti diproduttività individuate quati offace. --.i - è necessario qarantire agti enti che Dassèranno datta sotuzione ctassica alla sotuzione Wèb tè stessa modatità operativa at fine di ottenere sia it vantaggio economico sulta formazione del personale d tt ente sia itvantaggio economico nella manutenzione di un soto prodotto.. PrèEtazioni - è necessario che si timiti at massimo ittrèffico di rete in quanto molti enti non dispongono ie forse non disporranno a brevel di accessiè banda [arga Sicurezza La compatibitità detta soluzione proposta con i data base più diftusi e consotidati sul mercato garantisce ['integrità reterenziale deidati; l adozione dettè tècnotog ia Web Services permette [a non esposizione det database. Risultano esposti in Inte.net esctusivamentè i. Web Service di Studio K e ii retativo WSDL contenente ì metodi richiamabiti con i retativi parametri comprensivi di permessi e protèzioni. li DB viene aperto esclusivamente dal Web geryice e chiuso nel momento in cui fattività ritorna ai ctient {funzionamento statetessì. It WS stesso è accessibile datt esterno solo ag[í utènti preventivamente autorizzati. I dati vengono tésmessi compressi e possono essere, opzionatmente, criptati con algoritmi a chiave simmetrica IBtowfish, Rijndaè1., Twofishì. È inottre oossibite I utitizzo dèt orotocotto SSL. Le procedure di trattamento detle informazionì sono sviluppate e testate per garantirne ta coerenzè con ii ftusso intormativo detsingoto applicativo e di quetti associati. La strutturazione di un sistema di accesso con controtti e pagsword garantisce [a riservatezza rispetto ad accessi non autorizzati e permettè di riservarè operèzioni fondamentali o delicate per toro natura ai soti utenti più esperti. Laccesso a più Livetli e tramite password è esteso anche alla consuttazione dei dati via web da parte det cittadino o dell opèratore dè[lente.

Automazione e gestione dati territoriali

Automazione e gestione dati territoriali Via Crocefisso, 2 20876 ORNAGO (MB) tel. 039.6010966 fax 039.6010532 - www.starch.it C.F. 07795180152 P.I. 00873010961 Registro Imprese MONZA e BRIANZA n. 07795180152 REA n. 1183663 - capitale sociale

Dettagli

PROVINCIA DI PISTOIA 2^ AREA Servizi Economico Finanziari Servizio Personale- Servizi Scolastici

PROVINCIA DI PISTOIA 2^ AREA Servizi Economico Finanziari Servizio Personale- Servizi Scolastici COMUNE DI SAN MARCELLO PISTOIESE PROVINCIA DI PISTOIA 2^ AREA Servizi Economico Finanziari Servizio Personale- Servizi Scolastici DETERMINAZIONE N 23 DEL 5.2.2015 OGGETTO: SISTEMA INFORMATICO COMUNALE

Dettagli

COMUNE DI BARDONECCHIA

COMUNE DI BARDONECCHIA COMUNE DI BARDONECCHIA PROVINCIA DI TORINO DETERMINAZIONE SERVIZIO AFFARI GENERALI N. 69 DEL 06 NOVEMBRE 2014 OGGETTO: SOSTITUZIONE PROGRAMMA PROTOCOLLO INFORMATICO DELL ENTE AFFIDAMENTO FORNITURA ALLA

Dettagli

COMUNE DI VASTOGIRARDI Provincia di Isernia

COMUNE DI VASTOGIRARDI Provincia di Isernia COMUNE DI VASTOGIRARDI Provincia di Isernia DETERMINAZIONE N 8 del 15-04-2013 SERVIZIO ECONOMICO FINANZIARIO COPIA DETERMINAZIONE OGGETTO: AFFIDAMENTO DIRETTO, AI SENSI DELL'ART.57 DEL D.LGS. 163/2003

Dettagli

PIANO DI INFORMATIZZAZIONE DELLE PROCEDURE PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZE, DICHIARAZIONI E SEGNALAZIONI ON LINE

PIANO DI INFORMATIZZAZIONE DELLE PROCEDURE PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZE, DICHIARAZIONI E SEGNALAZIONI ON LINE COMUNE DI CASTEL MELLA Provincia di Brescia PIANO DI INFORMATIZZAZIONE DELLE PROCEDURE PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZE, DICHIARAZIONI E SEGNALAZIONI ON LINE (articolo 24 c. 3 bis del D.L. 90/2014, convertito

Dettagli

- 5 DiC. Oggetto: Assistenza 2015 , N. Spett.le Comune di Verdellino Provincia di Bergamo. Offerta n. 234/2014 del 04/12/2014 rev.

- 5 DiC. Oggetto: Assistenza 2015 , N. Spett.le Comune di Verdellino Provincia di Bergamo. Offerta n. 234/2014 del 04/12/2014 rev. Spett.le Comune di Verdellino Provincia di Bergamo Offerta n. 234/2014 del 04/12/2014 rev. O Oggetto: Assistenza 2015 Con la presente abbiamo il piacere di formulare l'offerta di assistenza relativa all'annualità

Dettagli

Comune di San Michele al Tagliamento

Comune di San Michele al Tagliamento Comune di San Michele al Tagliamento PROVINCIA DI VENEZIA DETERMINAZIONE N 294 del 16/04/2015 OGGETTO: FORNITURA DI UN MODULO SOFTWARE PER LA GESTIONE DEI FLUSSI RELATIVI ALLA FATTURAZIONE ELETTRONICA

Dettagli

CONSULTA D AMBITO TERRITORIALE GORIZIANO PER IL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO. Piano di informatizzazione ai sensi del D.L. 90/2014, art. 24 c.

CONSULTA D AMBITO TERRITORIALE GORIZIANO PER IL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO. Piano di informatizzazione ai sensi del D.L. 90/2014, art. 24 c. CONSULTA D AMBITO TERRITORIALE GORIZIANO PER IL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO Piano di informatizzazione ai sensi del D.L. 90/2014, art. 24 c. 3bis CATO ORIENTALE GORIZIANO PER IL SII CATOGO_Piano_di_Informatizzazione_ex_art_24_dl_90_2014.doc

Dettagli

COMUNE DI CASTELCUCCO

COMUNE DI CASTELCUCCO COMUNE DI CASTELCUCCO Piano di informatizzazione delle procedure per la presentazione delle istanze, dichiarazioni e segnalazioni ai sensi art. 24, comma 3 bis D.L. n. 90/2014 e s.m.i. SOMMARIO 1 CONTESTO

Dettagli

COMUNE DI PERLA (Provincia di Sbucata) COPIA DI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL'AREA TECNICA. NUMERO REGISTRO SETTORE 91/T Del 28 Aprile 2014

COMUNE DI PERLA (Provincia di Sbucata) COPIA DI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL'AREA TECNICA. NUMERO REGISTRO SETTORE 91/T Del 28 Aprile 2014 A ie COMUNE DI PERLA (Provincia di Sbucata) COPIA DI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DELL'AREA TECNICA NUMERO REGISTRO GENERALE 1x3 Del d it 0 5-72o/ NUMERO REGISTRO SETTORE 91/T Del 28 Aprile 2014 Impegno

Dettagli

DETERMINA N. 47 / 14 DEL 15/01/2014

DETERMINA N. 47 / 14 DEL 15/01/2014 COMUNE DI MONTOPOLI IN VAL D ARNO Via Francesco Guicciardini n 61-56020 - Montopoli in Val d'arno (PI) - ( 0571/44.98.11) SETTORE VIGILI CODICE SERVIZIO POLIZIA MUNICIPALE DETERMINA N. 47 / 14 DEL 15/01/2014

Dettagli

COMUNE DI MOMPANTERO

COMUNE DI MOMPANTERO COMUNE DI MOMPANTERO C.A.P. 10059 - PROVINCIA DI TORINO P.zza Giulio Bolaffi n. 1 - Tel. 0122 622323 - Fax 0122 629427 P. IVA 01919130011 - C.F. 86501190010 PIANO INFORMATIZZAZIONE delle procedure per

Dettagli

RELAZIONE ISTRUTTORIA

RELAZIONE ISTRUTTORIA COMUNE DI RIVA DEL GARDA Provincia di Trento Determinazione n. 2011-485 di data 21/07/2011 protocollo n. 2011-0021787 / DETRS201100490 Pratica principale: RAGSWOF ATTRIBUITA A RESPONSABILE AREA PROGRAMMAZIONE

Dettagli

Sezione 1 - informazioni sull'amministrazione

Sezione 1 - informazioni sull'amministrazione Istruzioni dettagliate per facilitare la comunicazione delle basi dati all Agid. Di seguito vengono indicati, gli adempimenti necessari per compilare il file excel richiesto dall'agenzia per l'italia Digitale.

Dettagli

- 5 MAR. 20W. Spett.le. Provincia di Bergamo. Offerta n. 32/2014 del 28/01/2014 rev 1. Oggetto: Assistenza 2014

- 5 MAR. 20W. Spett.le. Provincia di Bergamo. Offerta n. 32/2014 del 28/01/2014 rev 1. Oggetto: Assistenza 2014 H/V'! VEROELLINO PROT. N. - 5 MAR. 20W Tit....fj... CI... Z; Fase., Spett.le Comune di Verdellino Provincia di Bergamo Offerta n. 32/2014 del 28/01/2014 rev 1 Oggetto: Assistenza 2014 Con la presente abbiamo

Dettagli

DETERMINAZIONE N. 410 DEL 01/09/2015. SETTORE Innovazione

DETERMINAZIONE N. 410 DEL 01/09/2015. SETTORE Innovazione Comune di Campi Bisenzio Citta' Metropolitana di Firenze DETERMINAZIONE N. 410 DEL 01/09/2015 SETTORE Innovazione Oggetto: Affidamento dei servizi informatici di start-up, hosting e manutenzione annuale

Dettagli

Comuni di: Aicurzio, Basiano, Bellusco, Busnago, Cavenago B.za, Cambiago, Gessate, Masate, Mezzago, Ornago, Sulbiate, Verderio Inf.

Comuni di: Aicurzio, Basiano, Bellusco, Busnago, Cavenago B.za, Cambiago, Gessate, Masate, Mezzago, Ornago, Sulbiate, Verderio Inf. DETERMINAZIONE N. 08 DEL 04/02/2013 - COPIA OGGETTO: MODERNIZZAZIONE SISTEMA INFORMATICO CONSORTILE AFFIDAMENTO, MANUTENZIONE, AGGIORNAMENTO, ASSISTENZA AI SOFTWARE URBI DA UTILIZZARSI IN COLLEGAMENTO

Dettagli

SPECIFICHE TECNICO-FUNZIONALI FORNITURA SOFTWARE APPLICATIVO PROTOCOLLO ATTI E RILEVAZIONE PRESENZE

SPECIFICHE TECNICO-FUNZIONALI FORNITURA SOFTWARE APPLICATIVO PROTOCOLLO ATTI E RILEVAZIONE PRESENZE SPECIFICHE TECNICO-FUNZIONALI FORNITURA SOFTWARE APPLICATIVO PROTOCOLLO ATTI E RILEVAZIONE PRESENZE 1. IL SOFTWARE APPLICATIVO PROGETTOENTE 1.1 Linee guida generali: Un software aperto che Vi accompagna

Dettagli

Si.Re. Informatica S.r.l. Via Gavi, n. 26-15067 Novi Ligure (AL)- Telefono 0143 329507 Fax 0143 314412

Si.Re. Informatica S.r.l. Via Gavi, n. 26-15067 Novi Ligure (AL)- Telefono 0143 329507 Fax 0143 314412 Si.Re. Informatica S.r.l. Via Gavi, n. 26-15067 Novi Ligure (AL)- Telefono 0143 329507 Fax 0143 314412 ARCHI versione 7 Gestione dell edilizia privata Gestione Sportello Unico Edilizia Consulenze Procedure

Dettagli

Oggetto: Offerta per Introduzione Suite Sicr@Web e l attivazione delle aree Affari Generali e Contabilità.

Oggetto: Offerta per Introduzione Suite Sicr@Web e l attivazione delle aree Affari Generali e Contabilità. Oggetto: Offerta per Introduzione Suite Sicr@Web e l attivazione delle aree Affari Generali e Contabilità. Di seguito la nostra migliore offerta economica per la fornitura del software in oggetto. Siamo

Dettagli

COMUNE DI VILLACIDRO Provincia del Medio Campidano. PIANO DI INFORMATIZZAZIONE (ai sensi dell art. 24, comma 3 bis, del D.L. n.

COMUNE DI VILLACIDRO Provincia del Medio Campidano. PIANO DI INFORMATIZZAZIONE (ai sensi dell art. 24, comma 3 bis, del D.L. n. COMUNE DI VILLACIDRO Provincia del Medio Campidano PIANO DI INFORMATIZZAZIONE (ai sensi dell art. 24, comma 3 bis, del D.L. n. 90/2014) Approvato con Deliberazione della Giunta Comunale n. 08 del 17.02.2015

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Copia CITTÀ DI ALTAMURA Provincia di Bari 1 SETTORE: AA. GG. E PERSONALE SERVIZIO CONTRATTI APPALTI N. 442 del registro delle determinazioni del 06/05/2014 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Oggetto: ABBONAMENTO

Dettagli

SOMMARIO 1 CONTESTO ATTUALE E SERVIZI ATTIVI... 2 OBIETTIVI DEL COMUNE...

SOMMARIO 1 CONTESTO ATTUALE E SERVIZI ATTIVI... 2 OBIETTIVI DEL COMUNE... COMUNE DI FONTE Piano di informatizzazione delle procedure per la presentazione delle istanze, dichiarazioni e segnalazioni ai sensi art. 24, comma 3 bis D.L. n. 90/2014 e s.m.i. SOMMARIO 1 CONTESTO ATTUALE

Dettagli

Contratto. assistenza software. anno 2015 COMUNE DI ARPINO (FR)

Contratto. assistenza software. anno 2015 COMUNE DI ARPINO (FR) Contratto di assistenza software anno 2015 COMUNE DI ARPINO (FR) Offerta n. 50 Prot. N.101 Del 30/01/2015 REV.1 COMUNE DI ARPINO (FR) CONTRATTO DI ASSISTENZA SOFTWARE Offerta n. 50 Prot. N. 101 del 30/01/2015

Dettagli

Unione di Comuni Terre di Castelli (Provincia di Modena)

Unione di Comuni Terre di Castelli (Provincia di Modena) Unione di Comuni Terre di Castelli (Provincia di Modena) Determinazione nr. 209 del 09/04/2015 Sistemi Informativi OGGETTO: Contratto di manutenzione software Ditta Pal Informatica srl per i comuni di

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI CATANIA

PROVINCIA REGIONALE DI CATANIA PROVINCIA REGIONALE DI CATANIA denominata "Libero Consorzio Comunale" ai sensi della L.R. n. 8/2014 D1 - DIPARTIMENTO AFFARI AMMINISTRATIVI E RISORSE FINANZIARIE 2 - SERVIZIO BILANCIO E PARTECIPATE DETERMINAZIONE

Dettagli

Servizi. software flessibili e servizi personalizzati

Servizi. software flessibili e servizi personalizzati Servizi software flessibili e servizi personalizzati 1 SERVIZI Nel presente documento vengono presentati tutti i servizi che Studio K è in grado di erogare in Teleassistenza sulle aree in cui l Ente utilizza

Dettagli

BANDO VOUCHER DIGITALE Per enti locali in forma associata per la digitalizzazione e la semplificazione della PA lombarda

BANDO VOUCHER DIGITALE Per enti locali in forma associata per la digitalizzazione e la semplificazione della PA lombarda BANDO VOUCHER DIGITALE Per enti locali in forma associata per la digitalizzazione e la semplificazione della PA lombarda 1 Finalità dell intervento... 2 2 Modello di riferimento... 2 3 Soggetti abilitati

Dettagli

Città di Ugento Provincia di Lecce

Città di Ugento Provincia di Lecce Copia Città di Ugento Provincia di Lecce DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE Settore 2 - Economico - Finanziario N. 653 Registro Generale N. 46 Registro del Settore Oggetto : IMPEGNO DI SPESA PER L'ACQUISTO

Dettagli

Piano di Informatizzazione delle Procedure per la presentazione di istanze, dichiarazioni e segnalazioni online

Piano di Informatizzazione delle Procedure per la presentazione di istanze, dichiarazioni e segnalazioni online Allegato 1) Provincia di Como Piano di Informatizzazione delle Procedure per la presentazione di istanze, dichiarazioni e segnalazioni online Approvato con la deliberazione del Presidente della Provincia

Dettagli

Comune di Cappella Cantone Prov. Di Cremona

Comune di Cappella Cantone Prov. Di Cremona Comune di Cappella Cantone Prov. Di Cremona DETERMINAZIONE N. 20 DEL 11/01/2014 OGGETTO: Assunzione impegno di spesa per il rinnovo dei canoni di manutenzione ed assistenza software diversi in uso degli

Dettagli

COMUNE di NOCI PROVINCIA di BARI

COMUNE di NOCI PROVINCIA di BARI COMUNE di NOCI PROVINCIA di BARI DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE SETTORE AFFARI GENERALI Raccolta particolare del Settore RACCOLTA GENERALE DELLA SEGRETERIA COMUNALE Determinazione n. /2015 DETERMINAZIONE

Dettagli

Regione Piemonte COMUNE DI PIVERONE

Regione Piemonte COMUNE DI PIVERONE Regione Piemonte COMUNE DI PIVERONE Piazza Marconi, 1 C.A.P. 10010 - PROVINCIA DI TORINO Tel. 0125/72154 - Fax 72190 http://www.comune.piverone.to.it Cod. fisc. 84001150014 E-mail : comune.piverone@comune.piverone.to.it

Dettagli

COMUNE DI MONTEROSSO ALMO ( Provincia di Ragusa)

COMUNE DI MONTEROSSO ALMO ( Provincia di Ragusa) REG. DELIB. N. 233 DEL 02/12/2014 COMUNE DI MONTEROSSO ALMO ( Provincia di Ragusa) *********** DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA MUNICIPALE - COPIA OGGETTO: Assegnazione dotazione finanziaria al Resp. area Ec-Finanziaria

Dettagli

-~- Lilenlo.V!iloJj~IaI\OParco Nazionale del Cilento e Vallo di Diana DELIBERA DELLAGIUNTAMUNICIPALE N. ~ LUGLIO 2010

-~- Lilenlo.V!iloJj~IaI\OParco Nazionale del Cilento e Vallo di Diana DELIBERA DELLAGIUNTAMUNICIPALE N. ~ LUGLIO 2010 Comune di Futani COMUNE DI FUTANI Provincia di Salerno -~- Lilenlo.V!iloJj~IaI\OParco Nazionale del Cilento e Vallo di Diana Provincia di Salerno ~ Regione Campania DELIBERA DELLAGIUNTAMUNICIPALE N. ~

Dettagli

Città Metropolitana di Torino COMUNE DI FOGLIZZO DETERMINAZIONE : UFFICIO RAGIONERIA REGISTRO GENERALE N. : 276

Città Metropolitana di Torino COMUNE DI FOGLIZZO DETERMINAZIONE : UFFICIO RAGIONERIA REGISTRO GENERALE N. : 276 ESTRATTO Città Metropolitana di Torino COMUNE DI FOGLIZZO DETERMINAZIONE : UFFICIO RAGIONERIA REGISTRO GENERALE N. : 276 Responsabile del Servizio : DOTT.SSA CLELIA PAOLA VIGORITO N. 168 OGGETTO : AFFIDAMENTO

Dettagli

MUTA Modello Unico Trasmissione Atti

MUTA Modello Unico Trasmissione Atti MUTA Modello Unico Trasmissione Atti A cura di Elisabetta Sciacca Direzione SIRE / Responsabile Progetto Muta Milano, 15 settembre 2011 SINTESI DEI CONTENUTI 1. La piattaforma MUTA 2. I servizi 3. Scenari

Dettagli

DETERMINA N. 3/198 DEL 02/10/2015 INDICE CRONOLOGICO GENERALE N. 502/2015 SETTORE TECNICO LL.PP. SERVIZIO CED

DETERMINA N. 3/198 DEL 02/10/2015 INDICE CRONOLOGICO GENERALE N. 502/2015 SETTORE TECNICO LL.PP. SERVIZIO CED DETERMINA N. 3/198 DEL 02/10/2015 INDICE CRONOLOGICO GENERALE N. 502/2015 SETTORE TECNICO LL.PP. SERVIZIO CED CIG: Z4617CA034 OGGETTO: IMPEGNO DI SPESA PER l IMPLEMENTAZIONE DEL SISTEMA INFORMATICO SOFTWARE

Dettagli

Comune di Cattolica Provincia di Rimini

Comune di Cattolica Provincia di Rimini Comune di Cattolica Provincia di Rimini DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 299 DEL 07/05/2015 ASSISTENZA E MANUTENZIONE DEI PROGRAMMI DELLA DITTA INFOLINE S.R.L. - APPROVAZIONE SCHEMA DI CONTRATTO PER L'ANNO

Dettagli

COMUNE DI APICE. Provincia di Benevento. Dl DI CONSULENZA A SOGGETTI ESTRANEI ALL'AMMINISTRAZIONE. ANNO 2009. Nome Presente Assente

COMUNE DI APICE. Provincia di Benevento. Dl DI CONSULENZA A SOGGETTI ESTRANEI ALL'AMMINISTRAZIONE. ANNO 2009. Nome Presente Assente \ ORIGINALE tw. W n. 81 del Reg. Delib. del 12l08/2009 COMUNE DI APICE Provincia di Benevento prot. n" 689D - del 1r{-- of-?,oos Oggetto: I Proposta at Consiglio Comunale di PROGMMMA PER L'AFFTDAMENTO

Dettagli

Relazione di accompagnamento allo Studio di Fattibilità Tecnica per la Continuità Operativa ed il Disaster Recovery

Relazione di accompagnamento allo Studio di Fattibilità Tecnica per la Continuità Operativa ed il Disaster Recovery COMUNE DI PALOMONTE Provincia di Salerno Relazione di accompagnamento allo Studio di Fattibilità Tecnica per la Continuità Operativa ed il Disaster Recovery ai sensi della Circolare n.58 di DigitPA del

Dettagli

GESTIONE DEI SERVIZI COMUNALI Comune di Gioiosa Ionica Provincia di Reggio Calabria CAPITOLATO TECNICO

GESTIONE DEI SERVIZI COMUNALI Comune di Gioiosa Ionica Provincia di Reggio Calabria CAPITOLATO TECNICO GESTIONE DEI SERVIZI COMUNALI Comune di Gioiosa Ionica Provincia di Reggio Calabria CAPITOLATO TECNICO Oggetto della fornitura: FORNITURA DI SOFTWARE, FORMAZIONE ED ASSISTENZA PER LA GESTIONE DEI SERVIZI

Dettagli

Città di Castelvetrano Settore Servizi al Cittadino

Città di Castelvetrano Settore Servizi al Cittadino SERVIZI FINANZIARI E CONTABILI Il sottoscritto responsabile del servizio finanziario, appone il visto di regolarità contabile e copertura finanziaria ai sensi degli artt. 49, 147/bis e 184 del D. Lgs.

Dettagli

Determina Bilancio/0000221 del 01/10/2014 IL DIRIGENTE

Determina Bilancio/0000221 del 01/10/2014 IL DIRIGENTE Comune di Novara Determina Bilancio/0000221 del 01/10/2014 Area / Servizio Servizio Bilancio e Politiche di Finanziamento (18.UdO) Proposta Istruttoria Unità Servizio Bilancio e Politiche di Finanziamento

Dettagli

Comune di Parella PIANO INFORMATIZZAZIONE DEI SERVIZI A CITTADINI E IMPRESE NEL COMUNE DI PARELLA

Comune di Parella PIANO INFORMATIZZAZIONE DEI SERVIZI A CITTADINI E IMPRESE NEL COMUNE DI PARELLA Comune di Parella PIANO INFORMATIZZAZIONE DEI SERVIZI A CITTADINI E IMPRESE NEL COMUNE DI PARELLA INDICE A) PREMESSA... 3 B) LA SITUAZIONE ATTUALE (AS-IS)... 4 C) L EVOLUZIONE (TO-BE)... 8 D) ALLEGATI...

Dettagli

COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE SEGRETERIA, AFFARI GENERALI, ECONOMICO-FINANZIARIO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE

COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE SEGRETERIA, AFFARI GENERALI, ECONOMICO-FINANZIARIO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE ORIGINALE COMUNE DI ITTIRI (PROVINCIA DI SASSARI) SETTORE SEGRETERIA, AFFARI GENERALI, ECONOMICO-FINANZIARIO DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SETTORE REG. N. 56 DEL 20/03/2015 OGGETTO: FORNITURA MODULO

Dettagli

COMUNE DI ROMANO CANAVESE PROVINCIA DI TORINO

COMUNE DI ROMANO CANAVESE PROVINCIA DI TORINO COMUNE DI ROMANO CANAVESE PROVINCIA DI TORINO PIANO INFORMATIZZAZIONE DEI SERVIZI A CITTADINI E IMPRESE NEL COMUNE DI ROMANO CANAVESE INDICE A) PREMESSA... 3 B) LA SITUAZIONE ATTUALE (AS-IS)... 4 C) L

Dettagli

Comune di RACCONIGI PIANO INFORMATIZZAZIONE DEI SERVIZI A CITTADINI E IMPRESE

Comune di RACCONIGI PIANO INFORMATIZZAZIONE DEI SERVIZI A CITTADINI E IMPRESE Comune di RACCONIGI PIANO INFORMATIZZAZIONE DEI SERVIZI A CITTADINI E IMPRESE INDICE A) PREMESSA... 3 B) LA SITUAZIONE ATTUALE (AS-IS)... 4 C) L EVOLUZIONE (TO-BE)... 6 Piano informatizzazione presentazione

Dettagli

COMUNE DI VERBANIA. PROVINCIA DEL V.C.O. 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 ****** UNITA' STRATEGICHE (S) SISTEMI INFORMATICI

COMUNE DI VERBANIA. PROVINCIA DEL V.C.O. 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 ****** UNITA' STRATEGICHE (S) SISTEMI INFORMATICI COMUNE DI VERBANIA PROVINCIA DEL V.C.O. 28900 VERBANIA Tel. 0323/5421 Fax 0323/557197 ****** UNITA' STRATEGICHE (S) SISTEMI INFORMATICI DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 1888 / 2014 OGGETTO: CIG ZCC122887A

Dettagli

D E T E R M I N A Z I O N E D E L R E S P O N S A B I L E

D E T E R M I N A Z I O N E D E L R E S P O N S A B I L E {rima} D E T E R M I N A Z I O N E D E L R E S P O N S A B I L E A. AMMINISTRATIVA\\Centro Elaborazione Dati N. 913 del Reg. Generale in data 13/07/2015 Oggetto: IMPEGNO DI SPESA PER SERVIZIO DI TELEDIAGNOSI,

Dettagli

COMUNE DI CARPEGNA. Montefeltro Provincia di Pesaro e Urbino. Piano di informatizzazione ai sensi del D.L. 90/2014, art. 24 c.

COMUNE DI CARPEGNA. Montefeltro Provincia di Pesaro e Urbino. Piano di informatizzazione ai sensi del D.L. 90/2014, art. 24 c. COMUNE DI CARPEGNA Montefeltro Provincia di Pesaro e Urbino Piano di informatizzazione ai sensi del D.L. 90/2014, art. 24 c. 3bis Approvato con delibera di Giunta Comunale n. 13 del 16/02/2015 Pag. 2 2.

Dettagli

AREA: Settore Amministrativo - Area 2 Servizio Segreteria DETERMINAZIONE n.239/2015 del 22.10.2015. In data 22 ottobre 2015 nella Residenza Municipale

AREA: Settore Amministrativo - Area 2 Servizio Segreteria DETERMINAZIONE n.239/2015 del 22.10.2015. In data 22 ottobre 2015 nella Residenza Municipale PUBBLICAZIONE La presente determinazione è stata pubblicata all'albo Pretorio del Comune il 26/10/2015 e vi rimarrà fino al 05/11/2015. Comune di Mottola Provincia di Taranto Lì 26/10/2015 IL RESPONSABILE

Dettagli

Comune di MELLE Comune di VALMALA PIANO INFORMATIZZAZIONE DEI SERVIZI A CITTADINI E IMPRESE

Comune di MELLE Comune di VALMALA PIANO INFORMATIZZAZIONE DEI SERVIZI A CITTADINI E IMPRESE Comune di MELLE Comune di VALMALA PIANO INFORMATIZZAZIONE DEI SERVIZI A CITTADINI E IMPRESE INDICE A) PREMESSA... 3 B) LA SITUAZIONE ATTUALE (AS-IS)... 4 C) L EVOLUZIONE (TO-BE)... 6 Piano informatizzazione

Dettagli

Comune di Cattolica Provincia di Rimini

Comune di Cattolica Provincia di Rimini Comune di Cattolica Provincia di Rimini ADEMPIMENTI La presente determinazione verrà affissa all'albo Pretorio per 15 giorni consecutivi a decorrere dal 27/02/2013 Contestualmente all'affissione sarà trasmessa

Dettagli

Comune di Pantelleria Provincia di Trapani

Comune di Pantelleria Provincia di Trapani Comune di Pantelleria Provincia di Trapani DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO AREA PROGRAMMAZIONE - SVILUPPO ECONOMICO - TRASPORTI N. 234 /IV Sett. DATA 21.12.2010 OGGETTO: Affidamento alla Ditta

Dettagli

GUIDA ALL'UTILIZZO DEL SUAP (Sportello Unico Attività Produttive)

GUIDA ALL'UTILIZZO DEL SUAP (Sportello Unico Attività Produttive) GUIDA ALL'UTILIZZO DEL SUAP (Sportello Unico Attività Produttive) Per accedere al sistema di presentazioni on-line della SCIA (Segnalazione Certificata di Inizio Attività) fare riferimento al portale web

Dettagli

Determinazione dirigenziale

Determinazione dirigenziale SETTORE SISTEMA INFORMATIVI ASSOCIATI --- SIA Determinazione dirigenziale Registro Generale N. 680 del 05/10/2015 Registro del Settore N. 73 del 01/10/2015 Oggetto: Acquisto dei moduli per la gestione

Dettagli

U.O. Sistema Informativo e Automazione. Misure finalizzate al contenimento della spesa (Art. 2 commi 594-599 della L. 244/2007 Legge Finanziaria 2008)

U.O. Sistema Informativo e Automazione. Misure finalizzate al contenimento della spesa (Art. 2 commi 594-599 della L. 244/2007 Legge Finanziaria 2008) COMUNE DI RAVENNA U.O. Sistema Informativo e Automazione Lett. a. Misure finalizzate al contenimento della spesa (Art. 2 commi 594-599 della L. 244/2007 Legge Finanziaria 2008) La Legge Finanziaria 2008

Dettagli

La soluzione offerta dal Consorzio Civica

La soluzione offerta dal Consorzio Civica SwG-SUAP La soluzione offerta dal Consorzio Civica Sommario - L ARCHITETTURA DEL SISTEMA - LE FUNZIONALITA - EVOLUZIONI PREVISTE - IL SITO INTERNET - REQUISITI DI UTILIZZO - CONDIZIONI COMMERCIALI - IL

Dettagli

Soluzioni Software e Servizi Web per la Fattura Elettronica PA

Soluzioni Software e Servizi Web per la Fattura Elettronica PA 23 febbraio 2015, Bologna Circ. N. 0023/02/2015 Soluzioni Software e Servizi Web per la Fattura Elettronica PA Gentile Cliente, abbiamo rilasciato un nuovo modulo software e creato un servizio web per

Dettagli

PRESENTAZIONE DELL AZIENDA

PRESENTAZIONE DELL AZIENDA PRESENTAZIONE DELL AZIENDA Etruria P.A. S.r.l. è una nuova società che si rivolge all Ente Pubblico per forniture riguardanti in particolar modo stampati, software e servizi. I soci fondatori, dopo aver

Dettagli

CONSUNTIVO RESPONSABILE: DOTT. EMANUELE TONELLI

CONSUNTIVO RESPONSABILE: DOTT. EMANUELE TONELLI CONSUNTIVO RESPONSABILE: DOTT. EMANUELE TONELLI Centro di costo: 1. Servizi Informatici Telematici e SIT SETTORE: SISTEMI INFORMATIVI RESPONSABILE: Dott. Tonelli Emanuele Centro di Costo: Servizi Informatici

Dettagli

Pag 1. Approvato con la deliberazione di Consiglio Comunale

Pag 1. Approvato con la deliberazione di Consiglio Comunale COMUNE DI TOSCOLANO MADERNO Provincia di Brescia PIANO DI INFORMATIZZAZIONE DELLE PROCEDURE PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZE, DICHIARAZIONI E SEGNALAZIONI ON LINE (articolo 24 c. 3 bis del D.L. 90/2014,

Dettagli

COMUNE DI CASNATE CON BERNATE

COMUNE DI CASNATE CON BERNATE COMUNE DI CASNATE CON BERNATE RELAZIONE AGGIORNAMENTO MISURE CONTENIMENTO SPESE DI FUNZIONAMENTO EX ART. 2, COMMI 594 E SEGG., L. 24.12.2007 N. 244 A) Premessa. L art. 2, commi 594 e segg. della legge

Dettagli

CONVENZIONE TRA. Ente (di seguito Soggetto fruitore) P. IVA nella persona di domiciliato per la carica in in qualità di VISTI

CONVENZIONE TRA. Ente (di seguito Soggetto fruitore) P. IVA nella persona di domiciliato per la carica in in qualità di VISTI SCHEMA DI CONVENZIONE APERTA PER L ACCESSO DA PARTE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI AI DATI DEGLI STUDENTI E DEI LAUREATI DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO AI SENSI DELL ARTICOLO 58 DEL CODICE DELL

Dettagli

M.U.T.A. Modello Unico Trasmissione Atti

M.U.T.A. Modello Unico Trasmissione Atti Uno strumento per la semplificazione M.U.T.A. Modello Unico Trasmissione Atti un sistema per la Pubblica Amministrazione una risorsa per le Imprese 19 aprile 2011 Videoconferenza di presentazione INDICE

Dettagli

CON LA CARTA DEI SERVIZI, I NOSTRI UTENTI SONO SEMPRE AL CENTRO DELLE NOSTRE ATTENZIONI.

CON LA CARTA DEI SERVIZI, I NOSTRI UTENTI SONO SEMPRE AL CENTRO DELLE NOSTRE ATTENZIONI. CARTA DEI SERVIZI La qualità del servizio nei confronti dell Utente e la soddisfazione per l utilizzo delle soluzioni sono obiettivi strategici per Sistemi. Le soluzioni software Sistemi, siano esse installate

Dettagli

PRESENTAZIONE. Sistemi Contabili S.p.A. Ufficio Commerciale

PRESENTAZIONE. Sistemi Contabili S.p.A. Ufficio Commerciale Sistemi Contabili S.p.A. Via Capitelvecchio, 20 36061 Bassano del Grappa (VI) Tel. 0424523040 Fax 0424529409 e-mail info@sistemicontabili.it PRESENTAZIONE La Sistemi Contabili S.p.A. viene costituita nel

Dettagli

Det 183/2014 LL.PPP. COMUNE di CASALEONE. Provincia di Verona DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DI SETTORE

Det 183/2014 LL.PPP. COMUNE di CASALEONE. Provincia di Verona DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DI SETTORE Det 183/2014 LL.PPP COMUNE di CASALEONE Provincia di Verona COPIA DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE DI SETTORE UNITÀ OPERATIVA: UFFICIO LAVORI PUBBLICI MANUTENTIVO PATRIMONIO E INFORMATICA N 415 Data: 02/12/2014

Dettagli

Pag 1. Approvato con la deliberazione della Giunta Comunale n. 21 del 10/02/2014

Pag 1. Approvato con la deliberazione della Giunta Comunale n. 21 del 10/02/2014 COMUNE DI TOSCOLANO MADERNO Provincia di Brescia PIANO DI INFORMATIZZAZIONE DELLE PROCEDURE PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZE, DICHIARAZIONI E SEGNALAZIONI ON LINE (articolo 24 c. 3 bis del D.L. 90/2014,

Dettagli

www.suap.info Sommario

www.suap.info Sommario SwG-SUAP SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE INFORMATIZZATA DELLO SPORTELLO UNICO DELLE ATTIVITA' PRODUTTIVE www.suap.info Sommario L ARCHITETTURA DEL SISTEMA LE FUNZIONALITA EVOLUZIONI PREVISTE AREA UTENTI

Dettagli

Città di Vico Equense Provincia di Napoli

Città di Vico Equense Provincia di Napoli DECRETO N. 20 DEL 08/04/2014 OGGETTO: INCARICO DI AMMINISTRATORE DI RETE DEL SISTEMA INFORMATICO DELL'ENTE E REFERENTE ICT TERRITORIALE PER L ATTUAZIONE DEL CAD CODICE AMMINISTRAZIONE DIGITALE" IL SINDACO

Dettagli

Comune di Cattolica Direzione del Sistema Informativo

Comune di Cattolica Direzione del Sistema Informativo Comune di Cattolica Direzione del Sistema Informativo Relazione tecnica sulla scelta del fornitore per il software applicativo relativo alla gestione dei contratti e alla pubblicazione sull'albo pretorio

Dettagli

Comune di Cattolica Provincia di Rimini

Comune di Cattolica Provincia di Rimini Comune di Cattolica Provincia di Rimini ADEMPIMENTI CERTIFICATO DI PUBBLICAZIONE (art 124 D.Lgs 267/2000 ss.mm.) La presente determinazione dirigenziale è stata pubblicata in data odierna all'albo pretorio

Dettagli

COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA

COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA ~--... "- -- ---i Protoeollc N....11 ~ COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA COORDINAMENTO AFFARI GENERALI GESTIONE RISORSE UMANE DETERMINAZIONE N M del.-{ 8 O 4 ).; O ( ~ OGGETIO Impegno di spesa per consentire

Dettagli

COMUNE DI SESTU. Servizi al Cittadino SETTORE : Caboni Ignazio. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 26/11/2014. in data

COMUNE DI SESTU. Servizi al Cittadino SETTORE : Caboni Ignazio. Responsabile: DETERMINAZIONE N. 26/11/2014. in data COMUNE DI SESTU SETTORE : Responsabile: Servizi al Cittadino Caboni Ignazio DETERMINAZIONE N. in data 2193 26/11/2014 OGGETTO: Sistema informativo gestionale dei servizi demografici passaggio alla piattaforma

Dettagli

COMUNE., FORMIA. Provincia di Latina SETTORE 1 ECONOMICO FINANZIARIO - DEMANIO PATRIMONIO - TRIBUTI - AFFARI GENERALI.

COMUNE., FORMIA. Provincia di Latina SETTORE 1 ECONOMICO FINANZIARIO - DEMANIO PATRIMONIO - TRIBUTI - AFFARI GENERALI. t h l l COMUNE., FORMIA Provincia di Latina SETTORE 1 ECONOMICO FINANZIARIO - DEMANIO PATRIMONIO - TRIBUTI - AFFARI GENERALI. Ufficio Affari Generali 1! N DETERMINAZIONE OGGETTO: Manutenzione ordinaria

Dettagli

COMUNE DI VALERA FRATTA Provincia di Lodi

COMUNE DI VALERA FRATTA Provincia di Lodi COMUNE DI VALERA FRATTA Provincia di Lodi Copia DETERMINAZIONE N. 185 Data di registrazione 01/12/2014 OGGETTO: AGGIORNAMENTO TECNOLOGICO ED AMPLIAMENTO SISTEMA INFORMATICO COMUNALE CON UP GRADE DI NUOVI

Dettagli

Programma triennale per la Trasparenza e l integrità 2012-2014

Programma triennale per la Trasparenza e l integrità 2012-2014 Programma triennale per la Trasparenza e l integrità 2012-2014 Programma triennale per la trasparenza e l'integrità 2012-2014 Sommario: INTRODUZIONE...,...3 ACCESSIBILITÀ' DELLE INFORMAZIONI...,...4 PIANO

Dettagli

Città di Ugento Provincia di Lecce

Città di Ugento Provincia di Lecce Copia Città di Ugento Provincia di Lecce DETERMINAZIONE DEL RESPONSABILE Settore 1 - Affari Generali e Istituzionali N. 1470 Registro Generale DEL 31/10/2013 N. 774 Registro del Settore DEL 23/10/2013

Dettagli

C O M U N E D I P O L I S T E N A PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA

C O M U N E D I P O L I S T E N A PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA C O M U N E D I P O L I S T E N A PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA 2^ RIPARTIZIONE SERVIZI FINANZIARI D E T E R M I N A Z I O N E N. 1407 REG. GEN. del 29-12-2014 N. 130 SERVIZI FINANZIARI OGGETTO: Acquisto

Dettagli

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE

DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Copia CITTÀ DI ALTAMURA Provincia di Bari 1 SETTORE: AA. GG. E PERSONALE SERVIZIO PERSONALE N. 135 del registro delle determinazioni del 20/02/2015 DETERMINAZIONE DEL DIRIGENTE Oggetto: INFORMATIZZAZIONE

Dettagli

Sviluppato con una interfaccia web semplice e intuitiva ti permette di interrogare in ogni momento il documento che hai inviato alla conservazione.

Sviluppato con una interfaccia web semplice e intuitiva ti permette di interrogare in ogni momento il documento che hai inviato alla conservazione. 09 giugno 15, Bologna Circ. N. 009/06/2015 Gentile Cliente, il nuovo servizio di Conservazione Sostitutiva in Cloud TeamSystem ti permette di risparmiare tempo e denaro e di migliorare l organizzazione

Dettagli

CARATTERISTICA / MODULO

CARATTERISTICA / MODULO NextWare Doc è il prodotto che consente di amministrare semplicemente tutte le p roblematiche inerenti la gestione dei documenti; è rivolto sia la settore privato che alla Pubblica Amministrazione, e copre

Dettagli

Comune di Spadafora. ,4,{l' aer fì 1 HÀR.?0'13 IL RESPONSABILE DELLA IA AREA. (Provincia dl Messina)

Comune di Spadafora. ,4,{l' aer fì 1 HÀR.?0'13 IL RESPONSABILE DELLA IA AREA. (Provincia dl Messina) ry # Comune di Spadafora (Provincia dl Messina) SETTORE I - AREA AMIYINISTRATIVA E DEI SERVIZI ALLA PERSONA Determinazione ".,4,{l' aer fì 1 HÀR.?0'13 (lscritta at n. h î del Registro generale delle determinazioni

Dettagli

Pag 1. Approvato con la deliberazione della Giunta Comunale n. 19 del 11/02/2015

Pag 1. Approvato con la deliberazione della Giunta Comunale n. 19 del 11/02/2015 COMUNE DI VILLACHIARA Provincia di Brescia PIANO DI INFORMATIZZAZIONE DELLE PROCEDURE PER LA PRESENTAZIONE DI ISTANZE, DICHIARAZIONI E SEGNALAZIONI ON LINE (articolo 24 c. 3 bis del D.L. 90/2014, convertito

Dettagli

Iter di digitalizzazione documentale presso la Provincia di Forlì-Cesena

Iter di digitalizzazione documentale presso la Provincia di Forlì-Cesena Iter di digitalizzazione documentale presso la Provincia di Forlì-Cesena Sabrina Catani Responsabile Servizio di Protocollo Informatico Gestione dei flussi documentali e degli archivi Provincia di Forlì-Cesena

Dettagli

Prot. n. 35 Reg. n. 35 DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE

Prot. n. 35 Reg. n. 35 DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE Prot. n. 35 Reg. n. 35 Strembo, 16 marzo 2015 DETERMINAZIONE DEL DIRETTORE Oggetto: Affidamento alla Società PC-Copy S.r.l. di Tione di Trento relativo all incarico di erogazione del servizio di Gestione

Dettagli

Soluzioni Software e Servizi Web per la Fattura Elettronica PA

Soluzioni Software e Servizi Web per la Fattura Elettronica PA Soluzioni Software e Servizi Web per la Fattura Elettronica PA TeamSystem ha rilasciato un nuovo modulo software e creato un servizio web per gestire in modo snello, guidato e sicuro l intero processo

Dettagli

C.R.M. Custom Relationship Management

C.R.M. Custom Relationship Management Web Solution C.R.M. Custom Relationship Management Overview La soluzione CRM Portal Builder è una piattaforma innovativa per la gestione delle relazioni con i clienti, basata su una struttura modulare

Dettagli

INVIO PRATICA TELEMATICA

INVIO PRATICA TELEMATICA Con la collaborazione del Comune di Granaglione INVIO PRATICA TELEMATICA Manuale Utente Indice Fase 1 - Registrazione al sistema:...3 Accedere alla piattaforma...3 Fase 2 - Accesso al sistema PeopleSuap

Dettagli

Piano di informatizzazione ai sensi del D.L. 90/2014, art. 24 c. 3bis

Piano di informatizzazione ai sensi del D.L. 90/2014, art. 24 c. 3bis Piano di informatizzazione ai sensi del D.L. 90/2014, art. 24 c. 3bis Indice 1-Glossario...1 2-Finalità...2 3-Licenza d'uso...2 4-Adozione prodotti e servizi...2 5-Situazione attuale...4 6-Fasi di attuazione...4

Dettagli

I servizi on line di prevenzione incendi

I servizi on line di prevenzione incendi I servizi on line di prevenzione incendi Stefano Marsella Il CAD - codice dell Amministrazione digitale (decreto legislativo n. 82 del 2005) prevede che: i servizi erogati dalle PA siano progressivamente

Dettagli

COMUNE DI DECIMOMANNU

COMUNE DI DECIMOMANNU COMUNE DI DECIMOMANNU SETTORE : Settore III Responsabile: Dessi Mauro DETERMINAZIONE N. 513 in data 28/05/2015 OGGETTO: AFFIDAMENTO DIRETTO FORNITURA MODULO WEB PER LA PUBBLICAZIONE DEI DATI PREVISTI DAL

Dettagli

PROGETTO CONSERVAZIONE A NORMA DOCUMENTI INFORMATICI CONTRATTI - DELIBERE (Giunta e Consiglio) - DETERMINE PROTOCOLLO GENERALE, REGISTRO GIORNALIERO

PROGETTO CONSERVAZIONE A NORMA DOCUMENTI INFORMATICI CONTRATTI - DELIBERE (Giunta e Consiglio) - DETERMINE PROTOCOLLO GENERALE, REGISTRO GIORNALIERO PROGETTO CONSERVAZIONE A NORMA DOCUMENTI INFORMATICI CONTRATTI - DELIBERE (Giunta e Consiglio) - DETERMINE PROTOCOLLO GENERALE, REGISTRO GIORNALIERO DI PROTOCOLLO - FATTURE ELETTRONICHE Vers.1.0 Data:

Dettagli

OGGETTO: CONVENZIONE FORNITURA SITI INTERNET

OGGETTO: CONVENZIONE FORNITURA SITI INTERNET Cliente Ordine degli Avvocati di Trento Largo Pigarelli, 1 38100 Trento (TN) OGGETTO: CONVENZIONE FORNITURA SITI INTERNET A seguito della Vostra richiesta ci pregiamo sottoporvi la nostra migliore offerta

Dettagli

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO N. 1

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO N. 1 C O M U N E D I R I O M A R I N A P R O V I N C I A D I L I V O R N O PIAZZA S. D ACQUISTO, 7 57038 - RIO MARINA ( LI ) C.F. 82001270493 - P.I. 00418180493 - TEL 0565/925511 - FAX 0565/925536 AVVISO ESPLORATIVO

Dettagli

Comune di Sondrio PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ DEL COMUNE DI SONDRIO 2012-2013-2014

Comune di Sondrio PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ DEL COMUNE DI SONDRIO 2012-2013-2014 Comune di Sondrio PROGRAMMA TRIENNALE PER LA TRASPARENZA E L INTEGRITÀ DEL COMUNE DI SONDRIO 2012-2013-2014 1. PREMESSA Con la redazione del presente Programma Triennale per la trasparenza e l integrità,

Dettagli

AREA AFFARI GENERALI ITER DELIBERE/DETERMINE/ORDINANZE VISUAL. DELIBERE, DETERMINE E ORDINANZE VIA WEB PROTOCOLLO ARCHIVIAZIONE OTTICA DEI DOCUMENTI

AREA AFFARI GENERALI ITER DELIBERE/DETERMINE/ORDINANZE VISUAL. DELIBERE, DETERMINE E ORDINANZE VIA WEB PROTOCOLLO ARCHIVIAZIONE OTTICA DEI DOCUMENTI ITER DELIBERE/DETERMINE/ORDINANZE VISUAL. DELIBERE, DETERMINE E ORDINANZE VIA WEB PROTOCOLLO ARCHIVIAZIONE OTTICA DEI DOCUMENTI ARCHIVIAZIONE SOSTITUTIVA ARCHIVIATORE GLOBALE INTEROPERABILITÀ PROTOCOLLO

Dettagli