Corsi di Formazione. In collaborazione con PER FARMACISTI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Corsi di Formazione. In collaborazione con PER FARMACISTI"

Transcript

1 Corsi di Formazione In collaborazione con PER FARMACISTI

2 La medicina del futuro non sarà né materialista né vitalista; sarà la conseguenza del nuovo sapere che emerge: una medicina conforme alle regole che la natura ci impone. Sarà una medicina che porrà alla base del proprio metodo clinico la comprensione del come, quando e perchè si realizzano i processi fisiologici che portano alla malattia. Sarà una medicina capace di intervenire sulla malattia senza snaturarne il processo. Tutto ciò costituisce, da sempre, le fondamenta della Medicina Funzionale Regolatoria. La SIMF (Società Italiana di Medicina Funzionale) propone da oltre 10 anni, a Medici e Farmacisti, un percorso di crescita formativo che è l evoluzione continua di un modello metodologico nato molti anni prima. Tra le peculiarità del metodo vi è l integrazione della Medicina Accademica con le Medicine Complementari (Fitoterapia, Omeopatia, Nutrizione, ecc.) che ci ha permesso di realizzare un modello Olistico, senza eguali, di innovazione nella tradizione. Abbiamo definito questo modello Regolatorio perchè basa il proprio approccio al paziente sulla conoscenza dei meccanismi che i sistemi viventi attuano in risposta allo stress: ogni stato biologico, verificabile in modo clinico, consegue a meccanismi di regolazione codificabili. Il nostro intervento, attuato secondo il Modello Funzionale Regolatorio, può divenire un atto terapeutico coerente con le regole dell organismo, atto a stimolarne i processi di riparazione e rigenerazione. Tutto ciò si realizza con un percorso didattico triennale, supportato da corsi di specializzazione. Un approccio alla salute, logico ed ecologico, conforme ai bisogni del paziente e del farmacista che lo supporta. Dr. G. Fausto Bellabona Direttore Scientifico 2

3 Indice Calendario generale 4 Biochimica inorganica e fitoterapia in Medicina Funzionale Regolatoria 1 LIVELLO 6 2 LIVELLO 8 3 LIVELLO 10 La Medicina Cinese 12 Floriterapia di Bach: dalla Medicina Funzionale Regolatoria all approccio terapeutico con energie sottili 14 Apparato respiratorio e prevenzione invernale 16 Brain Wellness - Ai confini della nuova Medicina Funzionale 17 Omeopatia spagirica 18 Ansia, stress e depressione: ascoltare, riconoscere, intervenire 19 Nutrizione e dimagrimento 20 Alimentazione e sport 22 Informazioni 24 Scheda di iscrizione 25 Viaggio studio

4 Calendario generale BIOCHIMICA INORGANICA E FITOTERAPIA IN MEDICINA FUNZIONALE REGOLATORIA 1 LIVELLO 2 LIVELLO 3 LIVELLO BRESCIA domenica 4 Ottobre 2015 domenica 15 Novembre 2015 domenica 13 Dicembre 2015 FIRENZE domenica 18 Ottobre 2015 domenica 15 Novembre 2015 domenica 13 Dicembre 2015 BOLOGNA domenica 31 Gennaio 2016 domenica 28 Febbraio 2016 domenica 13 Marzo 2016 SOLERO (AL) domenica 4 Ottobre 2015 domenica 15 Novembre 2015 domenica 29 Novembre 2015 VILLORBA (TV) domenica 11 Ottobre 2015 domenica 15 Novembre 2015 domenica 13 Dicembre 2015 BARI domenica 17 Gennaio 2016 domenica 21 Febbraio 2016 domenica 3 Aprile 2016 ROMA domenica 14 Febbraio 2016 domenica 20 Marzo 2016 domenica 3 Aprile 2016 MILANO domenica 24 Gennaio 2016 domenica 28 Febbraio 2016 domenica 20 Marzo 2016 OSIMO (AN) domenica 31 Gennaio 2016 domenica 21 Febbraio 2016 domenica 20 Marzo

5 MEDICINA CINESE BOLOGNA domenica 4 Ottobre 2015 domenica 29 Novembre 2015 ROMA domenica 18 Ottobre 2015 domenica 15 Novembre 2015 SAN GIULIANO TERME (PI) domenica 14 Febbraio 2016 domenica 6 Marzo 2016 MOGLIANO VENETO (TV) domenica 21 Febbraio 2016 domenica 3 Aprile 2016 MONCALIERI (TO) domenica 28 Febbraio 2016 domenica 20 Marzo 2016 FLORITERAPIA MONCALIERI (TO) sabato 10 Ottobre / ^ giornata domenica 11 Ottobre 2015 MILANO sabato 28 Novembre / ^ giornata domenica 29 Novembre 2015 FIRENZE sabato 9 Aprile / ^ giornata domenica 10 Aprile 2016 APPARATO RESPIRATORIO E PREVENZIONE INVERNALE MONCALIERI (TO) domenica 8 Novembre / sessione unica VICENZA domenica 29 Novembre / sessione unica BRAIN WELLNESS PADOVA domenica 4 Ottobre / sessione unica SOLERO (AL) domenica 7 Febbraio / sessione unica OMEOPATIA SPAGIRICA REGGIO EMILIA domenica 18 Ottobre 2015 BOLOGNA domenica 8 Novembre 2015 ANSIA, STRESS E DEPRESSIONE SAN GIULIANO TERME (PI) domenica 29 Novembre 2015 BERGAMO domenica 6 Marzo 2016 NUTRIZIONE E DIMAGRIMENTO MONCALIERI (TO) domenica 24 Gennaio 2016 PADOVA domenica 28 Febbraio 2016 MILANO domenica 17 Aprile 2016 ROMA domenica 8 Maggio 2016 ALIMENTAZIONE E SPORT BRESCIA domenica 7 Febbraio 2016 FIRENZE domenica 13 Marzo 2016 MONCALIERI (TO) domenica 3 Aprile

6 Biochimica inorganica e fitoterapia in Medicina Funzionale Regolatoria 1 LIVELLO 1^ GIORNATA Le basi della Medicina Funzionale Regolatoria La reazione allo stress di Selye e suo inserimento nei modelli di fisiologia dei sistemi viventi La curva della reattività, il momento ortosimpatico come risposta reattiva e le funzioni parasimpatiche come conseguenza riparativa/compensativa: implicazioni sulla funzionalità dei singoli organi e sulla coordinazione tra gli stessi La biochimica dei tessuti e modalità di gestione della stessa secondo le regole funzionali precedentemente descritte 2^ GIORNATA La digestione Il modello regolatorio della Medicina Funzionale: la rilettura delle conseguenze locali, organiche e sistemiche della disfunzione digestiva La disbiosi come fenomeno adattativo agli squilibri della digestione. Influenza dell alimentazione e della disfunzione d organo La relazione alimento/organo e la possibilità di regolare le funzioni con la supplementazione fito/nutraceutica e l esclusione alimentare 3^ GIORNATA Matrice e drenaggio La Matrice Extracellulare (MEC): struttura e funzioni della sostanza di base. L unità funzionale della cellula e dello spazio extracellulare, topografia della distribuzione della MEC La MEC come regolatore di proteine (il fenomeno delle scorie e l influenza delle vescicole sulla regolazione di base) Implicazioni terapeutiche sulla regolazione di base: le possibilità offerte dal drenaggio. Modus operandi secondo le regole della MFR (drenaggio generico di MEC, drenaggio d organo, drenaggio coordinato d organo e di funzione) 25 CREDITI ECM 6

7 Sedi BRESCIA Sede da definire domenica 4 Ottobre 2015 domenica 15 Novembre 2015 domenica 13 Dicembre 2015 FIRENZE STARHOTELS TUSCANY Via Di Novoli 59, tel. 055/ domenica 18 Ottobre 2015 domenica 15 Novembre 2015 domenica 13 Dicembre 2015 BOLOGNA BOSCOLO HOTEL TOWER Viale Lenin 43, tel. 051/ domenica 31 Gennaio 2016 domenica 28 Febbraio 2016 domenica 13 Marzo

8 Biochimica inorganica e fitoterapia in Medicina Funzionale Regolatoria 2 LIVELLO 1^ GIORNATA La Medicina Funzionale Regolatoria (MFR) ampliamento delle conoscenze di base La curva di regolazione secondo Selye: il comportamento ormonale nella relazione psiche/cervello/organo Il quadrato del metabolismo e la biochimica dei tessuti: le influenze dei soluti e dei singoli aminoacidi sui processi di autoregolazione Nuove modalità di gestione dei processi di regolazione in tutte le fasi funzionali (euritmia, ortosimpaticotonia, parasimpaticotonia) Il riconoscimento dell esaurimento funzionale: differenze tra esaurimento di funzione/esaurimento di risorse e possibilità di intervento 2^ GIORNATA Stress ossidativo e invecchiamento Stress cronico e invecchiamento, alterazione del ritmo di base e disregolazione dell asse endocrino Il Functional Antiaging Advance Program ovvero l integrazione funzionale e alimentare per rallentare i processi di senescenza mantenendo ottimizzate performance fisiche, mentali e psichiche Come intervenire nelle patologie conclamate 3^ GIORNATA Apparato ORL, patologie e relazioni con l intero sistema Inquadramento delle patologie ORL: riconoscimento della fase funzionale in atto Il sistema delle mucose: esempio del funzionamento a rete del corpo Gestione delle patologie ORL secondo la curva di reattività di Selye e l intero modello della MFR Quando e come affiancare la terapia funzionale al trattamento medico già impostato 25 CREDITI ECM 8

9 Sedi SOLERO (AL) FAP Via Piacenza 4 loc. Madonna del Poggio, tel. 0131/ domenica 4 Ottobre 2015 domenica 15 Novembre 2015 domenica 29 Novembre 2015 VILLORBA (TV) HOTEL LE TERRAZZE Via Roma 72, tel. 0422/ domenica 11 Ottobre 2015 domenica 15 Novembre 2015 domenica 13 Dicembre 2015 ROMA HOTEL HOLIDAY INN ROME EUR PARCO DEI MEDICI Viale Castello della Magliana 65, tel. 06/65581 domenica 14 Febbraio 2016 domenica 20 Marzo 2016 domenica 3 Aprile 2016 BARI THE NICOLAUS HOTEL Via Cardinale A. Ciasca 27, tel. 080/ domenica 17 Gennaio 2016 domenica 21 Febbraio 2016 domenica 3 Aprile

10 Biochimica inorganica e fitoterapia in Medicina Funzionale Regolatoria 3 LIVELLO 1^ GIORNATA La Medicina Funzionale Regolatoria (MFR) oltre i confini del solito La curva di regolazione secondo Selye: la relazione psiche/cervello/organo, mappe e modelli funzionali di inquadramento della fase di reattività e delle relazioni tra funzioni Risposta reattiva, risposta adattativa nei microsistemi: quadrato del metabolismo, biochimica dei tessuti, le influenze dei singoli aminoacidi sui processi di regolazione e controregolazione Comprovati modelli funzionali gestionali dei processi di regolazione e controregolazione in tutte le fasi (euritmia, ortosimpaticotonia, parasimpaticotonia ed esaurimento) 2^ GIORNATA I disturbi della sfera psichica Ampliamento del concetto di relazione psiche/cervello/organo: la regolazione neurovegetativa Bios logos e fisiologia: significato biologico degli eventi fisiopatologici e alterazioni PNEI dopo stress traumatici Nuovi modelli di regolazione sul sistema acido-base, campi di disturbo, PNEI, ecc. Comprovati modelli funzionali gestionali dei processi di regolazione e disregolazione in ambito psichico: i rimedi della MFR in tutte le fasi (euritmia, ortosimpaticotonia, parasimpaticotonia ed esaurimento) 3^ GIORNATA Il consiglio da banco La MFR: applicazione nella pratica quotidiana in farmacia Affiancamento delle terapie farmacologiche grazie al modello della MFR Casi clinici esemplari proposti dai docenti Sessione pratica su casi clinici proposti dai partecipanti 25 CREDITI ECM 10

11 Sedi MILANO HOTEL IBIS Via Finocchiaro Aprile 2, tel. 02/63151 domenica 24 Gennaio 2016 domenica 28 Febbraio 2016 domenica 20 Marzo 2016 OSIMO (AN) HOTEL CRISTOFORO COLOMBO S.S. 16 km , tel. 071/ domenica 31 Gennaio 2016 domenica 21 Febbraio 2016 domenica 20 Marzo

12 La Medicina Cinese La Medicina Tradizionale Cinese è una forma antesignana di Medicina Funzionale che basa le sue conoscenze sull applicazione di un metodo scientifico rudimentale ma comunque fondato sull osservazione clinica, la verifica e la ripetibilità dei risultati terapeutici ottenibili attraverso alcune metodiche come la fitoterapia e la nutrizione. Al metodo cinese è storicamente mancato soprattutto l apporto della diagnostica laboratoristica e strumentale, oltre ad un processo di attualizzazione del linguaggio e del razionale su cui si fonda tutto il suo costrutto teorico. Nel corso di questa formazione affronteremo tale costrutto teorico fornendo al discente una rilettura, in chiave moderna e funzionalista, di tutti i passaggi chiave che descrivono funzionamento, adattamento ed evoluzione del sistema vivente nel tempo e nella sua relazione con l esterno. Il partecipante al corso potrà verificare personalmente, con l ausilio del docente, le affinità e le divergenze tra concetto e relazioni Yin/Yang e il concetto funzionalista di Parasimpatico e Ortosimpatico, imparando ad applicare le terapie in un elegante, intrigante e costruttivo metodo clinico. A completare la formazione verrà affiancata una metodica di diagnostica orientativa basata sulla fisiognomica facciale e la sua correlazione con le disfunzioni biochimiche del corpo la cui semplicità, precisione e velocità di applicazione ne fanno un irrinunciabile ausilio nel consiglio da banco del farmacista. 16 CREDITI ECM 12

13 Sedi BOLOGNA BOSCOLO HOTEL TOWER Viale Lenin 43, tel. 051/ domenica 4 Ottobre 2015 domenica 29 Novembre 2015 ROMA HOTEL HOLIDAY INN ROME EUR PARCO DEI MEDICI Viale Castello della Magliana 65, tel. 06/65581 domenica 18 Ottobre 2015 domenica 15 Novembre 2015 MOGLIANO VENETO (TV) HOTEL VILLA BRAIDA Via Bonisiolo 16/B, tel. 041/ domenica 21 Febbraio 2016 domenica 3 Aprile 2016 MONCALIERI (TO) HOTEL TULIP INN TURIN SOUTH Via Guido Rossa 11, tel. 011/ domenica 28 Febbraio 2016 domenica 20 Marzo 2016 SAN GIULIANO TERME (PI) HOTEL BAGNI DI PISA Largo P. Shelley 18, tel. 050/ domenica 14 Febbraio 2016 domenica 6 Marzo

14 Floriterapia di Bach: dalla Medicina Funzionale Regolatoria all approccio terapeutico con energie sottili Non esiste una realtà in quanto tale, ma esiste quello che noi della realtà siamo in grado di percepire. Il nostro vissuto emozionale condiziona il cosa percepisco dell ambiente esterno. La Floriterapia sembra offrire al Farmacista uno strumento di lettura psicorelazionale e un supporto terapeutico molto affidabili. La morbidezza di questo approccio terapeutico sposa, in modo sottile, la profondità dell interpretazione di quel mondo di relazioni che, dalla percezione del vissuto emozionale, ha portato al determinarsi dello stato di malattia. Il corso affronta le seguenti tematiche: Regolazione neurovegetativa Ritmi biologici e sistema immunitario Bios Logos e fisiologia: il significato biologico degli eventi fisiopatologici Alterazioni neuroendocrine ed immunitarie dopo stress traumatici Amigdala: rapporti tra emozioni e salute Regolazione acidosi mesenchimale Biocibernetica dei campi di disturbo Regolazione P.N.E.I. Regolazione nutrizionale Le reazioni emotive Introduzione ai principali rimedi della floriterapia del Dr. E. Bach e loro utilizzo in chiave funzionale Reattività dei nuclei sottocorticali Analisi interpretativa dei principali atteggiamenti mentali: vendetta, crudeltà, odio, abbandono, rabbia, tristezza, paure note ed ignote Approccio sistemico e correlazioni d organo Sessione pratica 13 CREDITI ECM 14

15 Sedi MONCALIERI (TO) HOTEL TULIP INN TURIN SOUTH Via Guido Rossa 11, tel. 011/ sabato 10 Ottobre / ^ giornata domenica 11 Ottobre 2015 MILANO HOTEL IBIS Via Finocchiaro Aprile, 2 tel. 02/63151 sabato 28 Novembre / ^ giornata domenica 29 Novembre 2015 FIRENZE STARHOTELS TUSCANY Via Di Novoli 59, tel. 055/ sabato 9 Aprile / ^ giornata domenica 10 Aprile

16 Apparato respiratorio e prevenzione invernale CREDITI ECM Apparato respiratorio in Medicina Funzionale Regolatoria e patologie collegate: Fisiologia dell apparato respiratorio Meccanismi innati di difesa dell apparato respiratorio verso i vari agenti microbici Patologie delle prime vie respiratorie in chiave funzionale Consiglio e utilizzo di integratori, fitoterapici e omeopatici per ottimizzare la fisiologia dell apparato respiratorio Esempi pratici per valutare l adeguatezza del consiglio da banco Sedi MONCALIERI (TO) HOTEL TULIP INN TURIN SOUTH Via Guido Rossa 11, tel. 011/ domenica 8 Novembre / sessione unica VICENZA HOTEL VIEST Via U. Scarpelli 41, tel. 0444/ domenica 29 Novembre / sessione unica 5 CREDITI ECM 16

17 Brain Wellness - Ai confini della nuova Medicina Funzionale L intero sistema nervoso è il risultato di un organizzazione tra cellule super specializzate altamente connesse tra loro. In relazione agli stimoli e agli obiettivi, questa organizzazione può mutare in tutti i suoi aspetti in senso migliorativo ma anche regressivo: memoria, attenzione e percezione, combinate alla gestione delle emozioni e dei fattori di stress, possono essere gestite solo attraverso un attenta combinazione di interventi mirati a conservarne e migliorarne le prestazioni. Una parte di questi interventi sfrutta la nutrizione (sostanze nootrope, sostanze stimolanti), interventi di mindfullness, training cognitivo, ecc. La scienza del Brain Wellness è in continua evoluzione, la conoscenza della biologia, delle funzioni del cervello e del sistema nervoso è alla base di una straordinaria strategia il cui obiettivo è quello di perseguire un ottimale combinazione di salute emotiva, intellettiva e fisica: il Functional Brain Wellness. Lo scopo del corso è quello di guidare l operatore sanitario alla realizzazione di una piattaforma operativa che permetta un intervento integrato, biologico e funzionale, utile a dare risposte efficaci al mantenimento e al miglioramento dell efficienza cerebrale nelle condizioni di eustress e distress. Sedi PADOVA HOTEL BIRI Via A. Grassi 2, tel. 049/ domenica 4 Ottobre / sessione unica SOLERO (AL) FAP Via Piacenza 4 loc. Madonna del Poggio, tel. 0131/ domenica 7 Febbraio / sessione unica 5 CREDITI ECM 17

18 Omeopatia spagirica Definizione di omeopatia spagirica Caratteristiche e differenze tra omeopatia spagirica e omeopatia classica Descrizione dei principali rimedi spagirici Drenaggio emuntoriale e drenaggio della Matrice Extracellulare Apparato respiratorio, apparato gastroenterico, apparato endocrino e sistema nervoso Protocolli terapeutici Consiglio pratico al banco Sedi REGGIO EMILIA HOTEL EUROPA Viale Olimpia 2, tel. 0522/ domenica 18 Ottobre 2015 BOLOGNA BOSCOLO HOTEL TOWER Viale Lenin 43, tel. 051/ domenica 8 Novembre CREDITI ECM 18

19 Ansia, stress e depressione: ascoltare, riconoscere, intervenire La lettura psichiatrica dei disturbi psichici Il riduzionismo bioneurologico e DSM-IV-R Il sintomo come guida : i bisogni del paziente Intuizione, immedesimazione ed ascolto come metodo Stress e burnout: diagnosi e trattamento Depressione: diagnosi e trattamento Disturbi d ansia: diagnosi e trattamento L approccio olistico e funzionale Sedi SAN GIULIANO TERME (PI) HOTEL BAGNI DI PISA Largo P. Shelley 18, tel. 050/ domenica 29 Novembre 2015 ORIO AL SERIO (BG) HOTEL NH ORIO AL SERIO Via Portico 75, tel. 035/ domenica 6 Marzo CREDITI ECM 19

20 Nutrizione e dimagrimento Star bene è soprattutto una questione di giusto equilibrio, in termini di ritmi e stile di vita, alimentazione e armonia interiore. Molte persone sono scontente della propria silhouette e del proprio peso corporeo. Spesso si tratta solo di pochi chili ma nei posti sbagliati, che ne amplificano la presenza e ne rimarcano l inesteticità. Per ritrovare la giusta forma occorre utilizzare un metodo equilibrato, una dieta personalizzata e completa in tutti i nutrienti, inseriti nella giusta combinazione per ricondurre alla norma gli eccessi o i deficit di singoli o più gruppi alimentari. Ma ritornare in linea e recuperare il benessere non è solo questione di puro conteggio calorico. Occorre tenere conto della qualità dei singoli nutrienti che interagiscono e si contrastano fra loro. L equilibrio produce salute. Inoltre, il nostro stile di vita e le scelte alimentari non consone ci espongono al rischio di accumulare scorie metaboliche acide. L accumulo di questi metaboliti apre le porte a numerosi disturbi e patologie fra cui stanchezza, dolori articolari, problemi digestivi ed intestinali, cattiva circolazione e ritenzione ma anche diabete, osteoporosi, ecc. Occorre depurare l organismo per sbloccare i depositi di tossine acide e riattivare gli organi che sono deputati alla loro eliminazione. Questo corso si propone di analizzare e affrontare, unitamente al consiglio strategico in farmacia, i temi relativi a: struttura e forma corporea, principi della sana e corretta alimentazione al fine di controllare peso, depurazione, drenaggio ed equilibrio intestinale come riequilibrio dello stato di benessere in una visione più ampia rispetto al solo conteggio calorico. 8 CREDITI ECM 20

21 Sedi MONCALIERI (TO) HOTEL TULIP INN TURIN SOUTH Via Guido Rossa 11, tel. 011/ domenica 24 Gennaio 2016 PADOVA HOTEL BIRI Via A. Grassi 2, tel. 049/ domenica 28 Febbraio 2016 MILANO HOTEL IBIS Via Finocchiaro Aprile 2, tel. 02/63151 domenica 17 Aprile 2016 ROMA HOTEL HOLIDAY INN ROME EUR PARCO DEI MEDICI Viale Castello della Magliana 65, tel. 06/65581 domenica 8 Maggio

22 Alimentazione e sport Capire l attività fisica e lo sport Tipologie di sport: sport aerobici, anaerobici, misti Alimentazione ed integrazione per il cliente sportivo Alimentazione ed integrazione per il cliente che frequenta la palestra Alimentazione ed integrazione per il cliente che desidera dimagrire 8 CREDITI ECM 22

23 Sedi BRESCIA Sede da definire domenica 7 Febbraio 2016 FIRENZE STARHOTELS TUSCANY Via Di Novoli 59, tel. 055/ domenica 13 Marzo 2016 MONCALIERI (TO) HOTEL TULIP INN TURIN SOUTH Via Guido Rossa, 11 tel. 011/ domenica 3 Aprile

24 Informazioni LAURA MOLTENI Tel. 039/ Fax 039/ La partecipazione ai corsi è subordinata all iscrizione a SIMF. La quota associativa di 50 ha valenza annuale (per chi ha già frequentato dei corsi, si prega di verificare con la sede che l iscrizione sia ancora in corso di validità). Tariffe corsi - Biochimica inorganica e fitoterapia in Medicina Funzionale Regolatoria (1 /2 /3 livello) Medicina Cinese Floriterapia Corsi monotematici (giornata intera) 50 - Corsi monotematici (mezza giornata) 30 ISCRIZIONI tramite il sito internet simf.it: cliccare offerta formativa. Sotto la voce corsi riservati ai farmacisti selezionare il corso di interesse. In corrispondenza della sede scelta cliccare iscriviti al corso. È possibile, inoltre, iscriversi via fax inviando al numero la scheda allegata (da fotocopiare e compilare). Per motivi organizzativi è indispensabile convalidare l iscrizione con il versamento anticipato della relativa quota. Inviare copia del bonifico via fax al numero ( ) o Il pagamento può essere effettuato con le seguenti modalità: - Bonifico bancario intestato a SIMF presso Deutsche Bank - fil. Lesmo IBAN IT91 T causale Corso farmacisti - città... nome del partecipante Bollettino postale intestato a SIMF - C/C Pagamento on line tramite PayPal. Ai fini ECM è obbligatoria la partecipazione al 100% delle lezioni. È prevista, alla fine del corso, la compilazione di una scheda di valutazione dell evento e del questionario di apprendimento. 24

25 Scheda di iscrizione Titolo del corso Sede Dr./Dr.ssa Farmacista Altro Farmacia Città Provincia Tel. personale Tel. farmacia P.Iva/Cod. Fiscale Dati fiscali per la fatturazione Intestazione Via CAP Città Pr. P.Iva/Cod. Fiscale Acconsento, ai sensi dell art. 13 del Codice al trattamento ed alla comunicazione dei miei dati personali ad opera della Simf ed ai soggetti indicati nella predetta informativa e nei limiti di cui alla stessa. Resta fermo che tale consenso è condizionato al rispetto delle disposizioni del D.Lgs 30 giugno 2003 n 196 (Codice in materia di protezione dei dati personali). Firma 25

26 26

27 VIAGGIO STUDIO GIUGNO 2016 IGV CLUB SANTAGIUSTA, Castiadas (CA) SCUOLA: 1, 2 e 3 LIVELLO MASTER: Stress, benessere e sessualità...vi aspettiamo! 27

28 SIMF - Via Manzoni, Lesmo (MB) Tel Fax Partecipa al Programma di Educazione Continua in Medicina

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C. laformazione che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.M Premessa Di recente i disturbi specifici dell

Dettagli

Disturbi dell Apprendimento

Disturbi dell Apprendimento Master in Disturbi dell Apprendimento in collaborazione con IPS nelle sedi di MILANO ROMA PADOVA BARI CAGLIARI CATANIA RAGUSA Questo modulo d iscrizione, unitamente alla fotocopia della ricevuta del versamento

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

DIETE E PIANI ALIMENTARI: ELABORAZIONE E GESTIONE Roma, 19-22 novembre 2015

DIETE E PIANI ALIMENTARI: ELABORAZIONE E GESTIONE Roma, 19-22 novembre 2015 BRAIN HEALTH CENTRE CENTRO STUDI E RICERCHE CLINICHE NEUROPSICOFISIOLOGICHE Anagrafe Nazionale delle Ricerche (D.P.R. 11/7/1980 n.382-artt.63 e 64) n.55643fru Organizzatore di Attività Formativa Sede legale:

Dettagli

LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI

LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI LA MALNUTRIZIONE NELL ANZIANO E LE SINDROMI CARENZIALI Daniela Livadiotti Società Italiana di Medicina di Prevenzione e degli Stili di Vita INVECCHIAMENTO L invecchiamento può essere definito come la regressione

Dettagli

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Congresso Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Nel corso degli ultimi anni lo studio degli aspetti nutrizionali, dei

Dettagli

Napoli. Riconosciuto dal Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca M.I.U.R.

Napoli. Riconosciuto dal Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca M.I.U.R. Napoli Centro Psicopedagogico Formazione Studi e Ricerche OIDA Scuola di Formazione riconosciuta dal M.I.U.R. Decreto 3 agosto 2011 Scuola di Formazione riconosciuta dalla P.ED.I.AS. Comunicazione Efficace

Dettagli

PROGRAMMA DI STUDIO. SALUTE in AUTOGESTIONE

PROGRAMMA DI STUDIO. SALUTE in AUTOGESTIONE PROGRAMMA DI STUDIO SALUTE in AUTOGESTIONE 2013 1 This project has been funded with support from the European Commission. Indice dei contenuti 1. DESTINATARI. 3 2. CARICO DI LAVORO.3 3. ento/insegnamento

Dettagli

Che cos è un emozione?

Che cos è un emozione? Che cos è un emozione? Definizione Emozione: Stato psichico affettivo e momentaneo che consiste nella reazione opposta all organismo a percezioni o rappresentazioni che ne turbano l equilibrio (Devoto

Dettagli

Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo

Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo Alimentazione e salute dell intestino: siamo quello che mangiamo La dieta, il microbiota intestinale e la salute digestiva sono intrecciati fra loro. Questi legami e il potenziale benefico dei probiotici

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015

UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE. Programmazione didattica a.a. 2014/2015 UNIVERSITA DEGLI STUDI MAGNA GRAECIA DI CATANZARO DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA SALUTE CORSO DI LAUREA IN BIOTECNOLOGIE Classe L2 Programmazione didattica a.a. 2014/2015 Per l anno accademico 2014-2015

Dettagli

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità Dott. Mag. Nicola Torina Coordinatore infermieristico Unità Terapia Intensiva di Rianimazione Metodologie operative

Dettagli

Istituto SuperioreD'istruzione-Liceo Sportivo C. Piaggia di Viareggio. Prof. Alessandro Guglielmo Cucurnia. Anno scolastico 2014/2015

Istituto SuperioreD'istruzione-Liceo Sportivo C. Piaggia di Viareggio. Prof. Alessandro Guglielmo Cucurnia. Anno scolastico 2014/2015 Istituto SuperioreD'istruzione-Liceo Sportivo C. Piaggia di Viareggio. Prof. Alessandro Guglielmo Cucurnia. Anno scolastico 2014/2015 MATERIA: Scienze Motorie classe : V A SIA dell'istituto Superiore D'istruzione

Dettagli

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI

LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI LA DEPRESSIONE NEGLI ANZIANI Che cos è la depressione? Tutti noi ci possiamo sentire tristi a volte, tuttavia la depressione è una cosa seria. La malattia della depressione a volte denominata Depressione

Dettagli

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale.

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale. Progetto di audit clinico. Migliorare la gestione del paziente con BPCO in. Razionale. Numerose esperienze hanno dimostrato che la gestione del paziente con BPCO è subottimale. La diagnosi spesso non è

Dettagli

Psicopatologia della DI, QdC, QdV

Psicopatologia della DI, QdC, QdV La psicopatologia nella disabilità intellettiva Dr. Luigi Croce psichiatra, docente all Università Cattolica di Brescia Ravenna 09/03/2012 Luigi Croce Università Cattolica Brescia croce.luigi@tin.it Disabilità,

Dettagli

1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO

1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO 1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO Sono molte le definizioni di allenamento: Definizione generale: E un processo che produce nell organismo un cambiamento di stato che può essere fisico, motorio, psicologico.

Dettagli

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia

Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Dati della ricerca. Quali i risultati? Jonathan Trobia Introduzione I percorsi di Arte Terapia e Pet Therapy, trattati ampiamente negli altri contributi, sono stati oggetto di monitoraggio clinico, allo

Dettagli

L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa

L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA. Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L ALIMENTAZIONE ANTINFIAMMATORIA PER IL PODISTA Dott.ssa Elisa Seghetti Biologa Nutrizionista - Neurobiologa L atleta moderno ha bisogno di un maggior numero di adattamenti metabolici all esercizio fisico.

Dettagli

attività motorie per i senior euro 22,00

attività motorie per i senior euro 22,00 Le attività motorie Chi è il senior? Quali elementi di specificità deve contenere la programmazione delle attività motorie destinate a questa tipologia di utenti? Quali sono le capacità motorie che necessitano

Dettagli

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott.

OSTEOPOROSI. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI. *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* Resp. Dott. C. I. D. I. M. U. CENTRO PREVENZIONE DIAGNOSI e TERAPIA DELL OSTEOPOROSI Resp. Dott. Antonio Vercelli OSTEOPOROSI *Come prevenirla* *Come curarla* *Consigli pratici* *Cos è l osteoporosi?* L osteoporosi

Dettagli

Stress lavoro-correlato: le novità della guida operativa

Stress lavoro-correlato: le novità della guida operativa INCONTRO TECNICO GRATUITO Stress lavoro-correlato: le novità della guida operativa Treviso, 17 giugno 2010 Oggi parleremo di: Principali riferimenti normativi e presentazione dell accordo quadro europeo

Dettagli

STUDIO E REALIZZAZIONE DI UN PROGRAMMA DI GESTIONE INTEGRATO DEI COLOMBI DI CITTÀ

STUDIO E REALIZZAZIONE DI UN PROGRAMMA DI GESTIONE INTEGRATO DEI COLOMBI DI CITTÀ Il 6 e 7 novembre 2014 INFFU organizza a Roma il I corso nazionale di Igiene Urbana: STUDIO E REALIZZAZIONE DI UN PROGRAMMA DI GESTIONE INTEGRATO DEI COLOMBI DI CITTÀ Accreditato ECM dall Istituto Zooprofilattico

Dettagli

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 Il processo infermieristico espresso con un linguaggio comune: sviluppo delle competenze professionali attraverso la capacità di formulare diagnosi infermieristiche

Dettagli

REaD REtina and Diabetes

REaD REtina and Diabetes Progetto ECM di formazione scientifico-pratico sulla retinopatia diabetica REaD REtina and Diabetes S.p.A. Via G. Spadolini 7 Iscrizione al Registro delle 20141 Milano - Italia Imprese di Milano n. 2000629

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

prova, e che sembra provenire dal nostro interno, è una caratteristica fondamentale dell esperienza emotiva.

prova, e che sembra provenire dal nostro interno, è una caratteristica fondamentale dell esperienza emotiva. M. Cristina Caratozzolo caratozzolo2@unisi.it Psicologia Cognitiva A.A. 2010/2011 Dipartimento di Scienze della Comunicazione Università di Siena } Il termine ha origine dal latino emovere, cioè muovere

Dettagli

ORDINE DEGLI INGEGNERI DELL A PROV INCI A DI RIMINI AS SOCI AZIO NE CONGENIA EDIFICI CON STRUTTURA IN CONGLOMERATO CEMENTIZIO ARMATO

ORDINE DEGLI INGEGNERI DELL A PROV INCI A DI RIMINI AS SOCI AZIO NE CONGENIA EDIFICI CON STRUTTURA IN CONGLOMERATO CEMENTIZIO ARMATO «Quello Quello che per un uomo è "magia", per un altro è ingegneria». Robert Anson Heinlein ORDINE DEGLI INGEGNERI DELL A PROV INCI A DI RIMINI AS SOCI AZIO NE CONGENIA Corso di aggiornamento sulle Norme

Dettagli

ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI

ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI ENGLISH FOR NURSES 25 CREDITI ECM - ID: 1585-20939 IN PARTNERSHIP CON DE AGOSTINI DESTINATARI: INFERMIERE, INFERMIERE PEDIATRICO INIZIO: 01/01/2012 FINE: 31/12/2012 COSTO: 84,70 (IVA INCLUSA) OBIETTIVI

Dettagli

Corso ECM di formazione per gli operatori addetti alla gestione del Sistema Informativo sulle Malattie Professionali (Malprof )

Corso ECM di formazione per gli operatori addetti alla gestione del Sistema Informativo sulle Malattie Professionali (Malprof ) Centro nazionale per r la Prevenzione e il Controllo delle Malattie Conferenza dei Presidenti delle Regioni e delle Province Autonome Istituto Superiore per la Prevenzione e la Sicurezza del Lavoro Dipartimento

Dettagli

Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015

Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015 Ble Consulting srl id. 363 BISFOSFONATI E VITAMINA D: RAZIONALI D'USO - 119072 Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015 Dr. Gandolini Giorgio Medici chirurghi 8,8 crediti

Dettagli

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con:

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: V E NIDO DIPARTIMENTO MATERNO INFANTILE R ENTI LOCALI T QUARTIERE I C SCUOLA DELL INFANZIA FAMIGLIA

Dettagli

ORGANIZZA Corsa podistica non competitiva su strada di km. 6.

ORGANIZZA Corsa podistica non competitiva su strada di km. 6. ASSOCIAZIONE MEZZAMARATONA DEL GIUDICATO DI ORISTANO REGOLAMENTO CORSA PODISTICA NON COMPETITIVA SU STRADA L Associazione MEZZAMARATONA DEL GIUDICATO DI ORISTANO, con il patrocinio del Comune e della Provincia

Dettagli

Corso avanzato di farmacovigilanza: approfondimenti. Corso ECM di formazione a distanza (FAD) con tutoraggio didattico

Corso avanzato di farmacovigilanza: approfondimenti. Corso ECM di formazione a distanza (FAD) con tutoraggio didattico Corso avanzato di farmacovigilanza: approfondimenti Corso ECM di formazione a distanza (FAD) con tutoraggio didattico Procedura per sottoscrivere la partecipazione Il professionista sanitario che voglia

Dettagli

Questionario per operatori/professionisti che lavorano con le famiglie di minori con disabilità

Questionario per operatori/professionisti che lavorano con le famiglie di minori con disabilità Introduzione AIAS Bologna onlus, in collaborazione con altre organizzazioni europee, sta realizzando un progetto che intende favorire lo sviluppo di un ambiente positivo nelle famiglie dei bambini con

Dettagli

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA . LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA Gruppo di esperti costituito presso l Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN)

Dettagli

Gli Omega-3 e la Vitamina D contro l Alzheimer - Le nuove prospettive per il terzo millennio -

Gli Omega-3 e la Vitamina D contro l Alzheimer - Le nuove prospettive per il terzo millennio - nutrizione & composizione corporea fisioterapia & recupero funzionale medicina d alta quota piani di allenamento articoli, studi, ricerche dal mondo della Nutrizione, delle Terapie Fisiche, delle Neuroscienze

Dettagli

LA DOCUMENTAZIONE INFERMIERISTICA. Obiettivi della giornata. Obiettivi del progetto

LA DOCUMENTAZIONE INFERMIERISTICA. Obiettivi della giornata. Obiettivi del progetto LA DOCUMENTAZIONE INFERMIERISTICA Obiettivi della giornata Conoscere i presupposti normativi, professionali e deontologici della documentazione del nursing Conoscere gli strumenti di documentazione infermieristica

Dettagli

Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD)

Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD) Che cos è? Il deficit di mevalonato chinasi è una malattia genetica. E un errore congenito

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011 Gruppo di Studio di Ecografia Pediatrica Società Italiana di Pediatria Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica ECOPED 2011 PISTOIA 27-30 Giugno 2011 PROGRAMMA DOCENTI E TUTORS Giuseppe Atti Carlo

Dettagli

INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO

INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO INDICAZIONI INERENTI L'ATTIVITA' PSICOLOGICA IN AMBITO SCOLASTICO INTRODUZIONE L Ordine degli Psicologi del Friuli Venezia Giulia e l Ufficio Scolastico Regionale, firmatari di un Protocollo d Intesa stipulato

Dettagli

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015 I Convegno di Neuroautoimmunità Prato, Polo Universitario 20-21 Febbraio 2015 PATROCINI RICHIESTI Patrocini richiesti Carissimi, Lettera dei Presidenti è con grande piacere che Vi invitiamo il 21 e 22

Dettagli

LE SCALE M U S I C A PER LA TUA SALUTE CALORIE AUTOSTIMA LONGEVITÀ EFFICIENZA. Aumenti la tua salute, se sali le scale. Perdi peso, se sali le scale

LE SCALE M U S I C A PER LA TUA SALUTE CALORIE AUTOSTIMA LONGEVITÀ EFFICIENZA. Aumenti la tua salute, se sali le scale. Perdi peso, se sali le scale SALUTE Aumenti la tua salute, CALORIE Perdi peso, AUTOSTIMA Accresci la tua autostima, LONGEVITÀ Allunghi la tua vita, EFFICIENZA Potenzi i tuoi muscoli e migliori il tuo equilibrio, LE SCALE M U S I C

Dettagli

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT

Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Percorso formativo ECM/ANCoM all interno del progetto IMPACT Fabrizio Muscas Firenze, 1 Luglio 2011 ANCoM chi rappresenta? 8 Consorzi regionali 98 Cooperative di MMG 5000 Medici di Medicina Generale (MMG)

Dettagli

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE

PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE PREVENZIONE E SALUTE GLOBALE SI PARTE DALLA VITAMINA D Relatore dr Donata Soppelsa Medico di medicina generale Associato alla Società Italiana di Nutriceutica Quali domande? E sufficiente l integrazione

Dettagli

IDI IRCCS Roma. CRESCERE con l EB. Elisabetta Andreoli. Servizio di Psicologia Clinica e Psicoterapia Psicosomatica

IDI IRCCS Roma. CRESCERE con l EB. Elisabetta Andreoli. Servizio di Psicologia Clinica e Psicoterapia Psicosomatica IDI IRCCS Roma CRESCERE con l EB Elisabetta Andreoli Servizio di Psicologia Clinica e Psicoterapia Psicosomatica EB: patologia organica che interessa l ambito fisico e solo indirettamente quello psicologico

Dettagli

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata

FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE. Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata FIACCHEZZA, STANCHEZZA, MALESSERE MORALE Carenza di ferro molto diffusa e spesso sottovalutata Cari pazienti! Vi sentite spesso fiacchi, stanchi, esauriti o giù di morale? Soffrite facilmente il freddo?

Dettagli

Il pomeriggio dello studente dislessico alle superiori: il ragazzo, la famiglia, lo studio, i compiti

Il pomeriggio dello studente dislessico alle superiori: il ragazzo, la famiglia, lo studio, i compiti Il pomeriggio dello studente dislessico alle superiori: il ragazzo, la famiglia, lo studio, i compiti Relatore: Prof.ssa Chiara Frassineti, genitore e insegnante Il rapporto tra genitori e ragazzo (studente)

Dettagli

Salute intestinale in avicoltura Il mondo interiore

Salute intestinale in avicoltura Il mondo interiore Agosto 2013 Salute intestinale in avicoltura Il mondo interiore Dr. Richard A. Bailey, Poultry Health Scientist Sommario Introduzione Flora Intestinale Mantenere in equilibrio la salute intestinale Conclusioni

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15

Scuola dell Infanzia Progettazione a.s. 2014/15 Istituto «San Giuseppe» Scuole Primaria e dell Infanzia Paritarie 71121 Foggia, via C. Marchesi, 48-tel. 0881/743467 fax 744842 pec: istitutosangiuseppefg@pec.it e-mail:g.vignozzi@virgilio.it sito web:

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO

HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO HYPERMAP IPERTENSIONE E DANNO D'ORGANO: DALLE LINEE GUIDA ALLA GESTIONE CLINICA DEL PAZIENTE IPERTESO Generalità (per informazioni specifiche sui singoli corsi (date, sedi,) consultare il sito del provider

Dettagli

Metodologie di comunicazione con persone disabili

Metodologie di comunicazione con persone disabili Metodologie di comunicazione con persone disabili Eleonora Castagna Terapista della Neuropsicomotricità dell Età Evolutiva Antonia Castelnuovo Psicomotricista Villa Santa Maria, Tavernerio Polo Territoriale

Dettagli

Milano 2015. RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA.indd 1. Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI. Milano 2015

Milano 2015. RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA.indd 1. Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI. Milano 2015 Giovedì, Giovedì, RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA RIPARLIAMO DI IMPLANTOLOGIA 26 marzo - 16 aprile - 7 maggio 18 giugno - 9 luglio - 24 settembre 8 ottobre - 19 novembre Relatori Dr. Alessandro Ceccherini,

Dettagli

GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI MASTER PART TIME. When you have to be right

GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI MASTER PART TIME. When you have to be right MASTER PART TIME GESTIONE DEI CONFLITTI AZIENDALI E DELLE RELAZIONI SINDACALI 2 0 1 4 TERZA EDIZIONE R E G G I O E M I L I A When you have to be right LA SCUOLA DI FORMAZIONE IPSOA La Scuola di Formazione

Dettagli

FORMAZIONE PROFESSIONALE

FORMAZIONE PROFESSIONALE FORMAZIONE PROFESSIONALE Le coperture a tutela dell impresa EDIZIONE 21 maggio 2014 DOCENZA IN WEBCONFERENCE PROGRAMMA La partecipazione è valevole ai fini IVASS per il conseguimento della formazione professionale

Dettagli

1. Manifestano la loro azione negativa solo in età adulta avanzata

1. Manifestano la loro azione negativa solo in età adulta avanzata Perché invecchiamo? La selezione naturale opera in maniera da consentire agli organismi con i migliori assetti genotipici di tramandare i propri geni alla prole attraverso la riproduzione. Come si intuisce

Dettagli

Process Counseling Master. Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo

Process Counseling Master. Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo Process Counseling Master Strumenti di consulenza e formazione per lo sviluppo organizzativo Il percorso Una delle applicazioni più diffuse del Process Counseling riguarda lo sviluppo delle potenzialità

Dettagli

1) Il bambino in Ospedale

1) Il bambino in Ospedale Dal giorno in cui qualcuno ha avuto il coraggio di entrare in un reparto di terapia terminale con un naso rosso e uno stetoscopio trasformato in telefono, il mondo è diventato un posto migliore. Jacopo

Dettagli

INFIAMMAZIONE. L infiammazione è strettamente connessa con i processi riparativi! l agente di malattia e pone le basi per la

INFIAMMAZIONE. L infiammazione è strettamente connessa con i processi riparativi! l agente di malattia e pone le basi per la INFIAMMAZIONE Risposta protettiva che ha lo scopo di eliminare sia la causa iniziale del danno cellulare (es. microbi, tossine etc), sia i detriti cellulari e le cellule necrotiche che compaiono a seguito

Dettagli

CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI

CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI CODICE DEL DIRITTO DEL MINORE ALLA SALUTE E AI SERVIZI SANITARI PREMESSO CHE Nel 2001 è stata adottata in Italia la prima Carta dei diritti dei bambini in ospedale. Tale Carta era già ispirata alle norme

Dettagli

acqua Bevi ogni giorno in abbondanza

acqua Bevi ogni giorno in abbondanza 5. acqua Bevi ogni giorno in abbondanza 5. Bevi ogni giorno acqua in abbondanza Nell organismo umano l acqua rappresenta un costituente essenziale per il mantenimento della vita, ed è anche quello presente

Dettagli

I FABBISOGNI NUTRIZIONALI NELL ANZIANO. Chivasso, Ciriè, Ivrea 2011

I FABBISOGNI NUTRIZIONALI NELL ANZIANO. Chivasso, Ciriè, Ivrea 2011 I FABBISOGNI NUTRIZIONALI NELL ANZIANO Chivasso, Ciriè, Ivrea 2011 FABBISOGNI NUTRIZIONALI NELL ANZIANO Proteine: 1-1,2 g/kg/die; Calorie: 20-30/kg/die Es.: anziano di 60 kg 60-72 g di proteine; 1200-1800

Dettagli

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS)

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Che cos é? Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) La sindrome di Blau è una malattia genetica. I pazienti affetti presentano rash

Dettagli

Corsi p e r O d o n t o i a t r i

Corsi p e r O d o n t o i a t r i corsi accreditati ECM Corsi p e r O d o n t o i a t r i 2015 20 marzo Approccio Razionale alla Terapia Implantare dalla pianificazione del caso alla realizzazione protesica 22 maggio Rialzo del Pavimento

Dettagli

CORSO SULLE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA: DAL GIOCO ALL AUSILIO

CORSO SULLE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA E ALTERNATIVA: DAL GIOCO ALL AUSILIO Rif. Organizzatore 8568-10035201 IN COLLABORAZIONE CON ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM CORSO SULLE STRATEGIE DI COMUNICAZIONE AUMENTATIVA

Dettagli

VALUTAZIONE E GESTIONE DEL RISCHIO DA STRESS LAVORO-CORRELATO

VALUTAZIONE E GESTIONE DEL RISCHIO DA STRESS LAVORO-CORRELATO VALUTAZIONE E GESTIONE DEL RISCHIO DA STRESS LAVORO-CORRELATO DIPARTIMENTO DI PREVENZIONE Servizio di Prevenzione Igiene e Sicurezza negli Ambienti di Lavoro Dr.ssa Mara Cristofori FASE O VALUTARE ASPETTATIVE

Dettagli

INFLUENZA. Che cos è

INFLUENZA. Che cos è INFLUENZA Che cos è L influenza è una malattia infettiva provocata da virus del genere Othomixovirus che colpiscono le vie aeree come naso, gola e polmoni. I soggetti colpiti nel nostro Paese vanno dai

Dettagli

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

Campus Universitario di Savona Via Magliotto, 2 Savona 3-4 Dicembre 2011

Campus Universitario di Savona Via Magliotto, 2 Savona 3-4 Dicembre 2011 PROGRAMMA DEL CORSO: L'OCCHIO VEDE CIO' CHE L'OCCHIO CONOSCE: DAL NORMALE AL PATOLOGICO NELL'APPARATO LOCOMOTORE - APPLICAZIONE CLINICA DELLA DIAGNOSTICA PER IMMAGINI DOCENTE : Dott. Nicola Gandolfo RESPONSABILE

Dettagli

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI

INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI INTEGRAZIONE DEGLI ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI PREMESSA L integrazione è un processo di conoscenza di sé e dell altro, di collaborazione all interno della classe finalizzato a creare le migliori condizioni

Dettagli

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI RAZIONALE L Iperplasia Prostatica Benigna (IPB), a causa dell elevata prevalenza e incidenza, in virtù del progressivo invecchiamento della popolazione maschile, e grazie alla disponibilità di adeguati

Dettagli

10 passi. verso la salute mentale.

10 passi. verso la salute mentale. 10 passi verso la salute mentale. «La salute mentale riguarda tutti» La maggior parte dei grigionesi sa che il movimento quotidiano e un alimentazione sana favoriscono la salute fisica e che buone condizioni

Dettagli

SALUTE E SICUREZZA nell autotrasporto: le condizioni psicofisiche

SALUTE E SICUREZZA nell autotrasporto: le condizioni psicofisiche SERVIZIO SANITARIO REGIONALE EMILIA ROMAGNA Azienda Unità Sanitaria Locale di Bologna Dipartimento di Sanità Pubblica SALUTE E SICUREZZA nell autotrasporto: le condizioni psicofisiche Giorgio Ghedini Medico

Dettagli

L'IMPORTANZA DELL'ACQUA

L'IMPORTANZA DELL'ACQUA L'IMPORTANZA DELL'ACQUA L'acqua è il principale costituente del nostro corpo. Alla nascita il 90% del nostro peso è composto di acqua: nell'adulto è circa il 75% e nelle persone anziane circa il 50%; quindi

Dettagli

CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001

CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001 CONFERENZA STATO-REGIONI Seduta del 22 febbraio 2001 Repertorio Atti n. 1161 del 22 febbraio 2001 Oggetto: Accordo tra il Ministro della sanità, il Ministro per la solidarietà sociale e le Regioni e Province

Dettagli

ELIMINARE LO STRESS La prevenzione dello stress nelle aziende

ELIMINARE LO STRESS La prevenzione dello stress nelle aziende ELIMINARE LO STRESS La prevenzione dello stress nelle aziende Formazione e informazione perla prevenzione nell hotellerie e nella Gastronomia 2 Traduzione e adattamento italiani a cura di: Gruppo di lavoro

Dettagli

RELAZIONE FINALE PROGETTO IDA VENUTI UN FORMATORE AID NELLA TUA SCUOLA

RELAZIONE FINALE PROGETTO IDA VENUTI UN FORMATORE AID NELLA TUA SCUOLA RELAZIONE FINALE PROGETTO IDA VENUTI UN FORMATORE AID NELLA TUA SCUOLA A CURA DELLA DOTT.SSA MARIANGELA BRUNO (LOGOPEDISTA E FORMATRICE AID) ANNO SCOLASTICO 2011-2012 1 INDICE 1. ARTICOLAZIONE DEL PROGETTO...

Dettagli

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento Sede corso:

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

Codice IBAN: IT 52 H 07601 03200 001013078355

Codice IBAN: IT 52 H 07601 03200 001013078355 Pagamenti Per iscriversi a uno dei corsi di lingua italiana della Scuola Romit è necessario il pagamento della tassa di iscrizione di 50 euro più l importo equivalente al 20% del totale costo del corso,

Dettagli

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE un indagine demoscopica svolta da Astra Ricerche per Telefono Amico Italia con il contributo di Nokia Qui di seguito vengono presentati i principali risultati

Dettagli

Scuola secondaria di primo grado: Educazione fisica

Scuola secondaria di primo grado: Educazione fisica Ufficio XVI - Ambito territoriale per la provincia di Reggio Emilia Ufficio Educazione Fisica e Sportiva Scuola secondaria di primo grado: Educazione fisica Prof. CRONISTORIA DELLA DISCIPLINA DAL 1979

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

Depressione e adolescenza di S. Di Salvo, S. Cavalitto e A. Martinetto

Depressione e adolescenza di S. Di Salvo, S. Cavalitto e A. Martinetto Associazione per la Ricerca sulla Depressione C.so G. Marconi 2 10125 Torino Tel. 011-6699584 Sito: www.depressione-ansia.it Depressione e adolescenza di S. Di Salvo, S. Cavalitto e A. Martinetto Nella

Dettagli

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti

Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Il fabbisogno alimentare e il ruolo dei nutrienti Le necessità del nostro corpo Cibo e bevande sono i mezzi con cui il nostro organismo si procura le sostanze di cui ha bisogno per le sue attività vitali.

Dettagli

da Norda una Novità nel Mondo del Beverage

da Norda una Novità nel Mondo del Beverage da Norda una Novità nel Mondo del Beverage Benessere da Bere una Carica di Energia Prima in Italia, Norda lancia sul mercato, una Linea INNOVATIVA di Bevande Funzionali che è già un Grande Successo negli

Dettagli

Rischi correlati allo stress lavoro-correlato

Rischi correlati allo stress lavoro-correlato Rischi correlati allo stress lavoro-correlato Non è possibile conoscere a priori quale sia la strada giusta per raggiungere un obiettivo se non cominciamo a percorrerla Dott. Marco Broccoli (Ausl di Ravenna)

Dettagli

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014

Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE. v. 1.6. 16 giugno 2014 Allegato 5. Documento tecnico di progetto ECM REGIONALE v. 1.6 16 giugno 2014 Indice Indice...2 1. Introduzione...3 1.1 Il debito informativo del Co.Ge.A.P.S....3 1.2 Il debito informativo regionale...3

Dettagli

LA COMUNICAZIONE VERBALE E NON VERBALE. MODALITÀ DI COMUNICAZIONE EFFICACE ED INEFFICACE

LA COMUNICAZIONE VERBALE E NON VERBALE. MODALITÀ DI COMUNICAZIONE EFFICACE ED INEFFICACE LA COMUNICAZIONE VERBALE E NON VERBALE. MODALITÀ DI COMUNICAZIONE EFFICACE ED INEFFICACE LA COMUNICAZIONE La comunicazione è una condizione essenziale della vita umana e dell ordinamento sociale, poiché

Dettagli

Cos'è esattamente la gelatina

Cos'è esattamente la gelatina Cos'è esattamente la gelatina LA GELATINA È PURA E NATURALE La gelatina attualmente in commercio viene prodotta in moderni stabilimenti operanti in conformità ai più rigorosi standard di igiene e sicurezza.

Dettagli

LEGGE 8 ottobre 2010, n. 170. Nuove norme in materia di disturbi specifici di apprendimento in ambito scolastico. (10G0192)

LEGGE 8 ottobre 2010, n. 170. Nuove norme in materia di disturbi specifici di apprendimento in ambito scolastico. (10G0192) Gazzetta Ufficiale N. 244 del 18 Ottobre 2010 LEGGE 8 ottobre 2010, n. 170 Nuove norme in materia di disturbi specifici di apprendimento in ambito scolastico. (10G0192) La Camera dei deputati ed il Senato

Dettagli

SICUREZZA NELL EMERGENZA

SICUREZZA NELL EMERGENZA SICUREZZA NELL EMERGENZA Come le emozioni intralciano la ragione e influenzano la capacità di mettere in atto quanto appreso Dott.ssa Elena Padovan Centro congressi alla Stanga Padova, 14 ottobre 2011

Dettagli

La depressione può colpire chiunque. Fattori di rischio, autoesame e interlocutori in breve

La depressione può colpire chiunque. Fattori di rischio, autoesame e interlocutori in breve La depressione può colpire chiunque Fattori di rischio, autoesame e interlocutori in breve «Faccio fatica a prendere qualsiasi decisione, seppur minima. Addirittura facendo la spesa. Ho sempre paura di

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

Supervisori che imparano dagli studenti

Supervisori che imparano dagli studenti Supervisori che imparano dagli studenti di Angela Rosignoli Questa relazione tratta il tema della supervisione, la supervisione offerta dagli assistenti sociali agli studenti che frequentano i corsi di

Dettagli

L esercizio fisico come farmaco

L esercizio fisico come farmaco L esercizio fisico come farmaco L attività motoria come strumento di prevenzione e di terapia In questo breve manuale si fa riferimento a tipo, intensità, durata e frequenza dell attività fisica da soministrare

Dettagli

Indice. Giuseppe Galli Presentazione... 1

Indice. Giuseppe Galli Presentazione... 1 Indice Presentazione... 1 Livelli di realtà... 5 1. Realtà fisica e realtà fenomenica... 5 2. Annullamento dell identità numerica tra oggetto fisico e oggetto fenomenico... 8 3. Individualità degli oggetti

Dettagli