DAY , 12, 13 febbraio 2011 I GRANDI ESPLORATORI L EVOLUZIONE E LA DIVERSITÀ VISTE CON GLI OCCHI DI VIAGGIATORI E SCOPRITORI OL UTI ON

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DAY 2011. 11, 12, 13 febbraio 2011 I GRANDI ESPLORATORI L EVOLUZIONE E LA DIVERSITÀ VISTE CON GLI OCCHI DI VIAGGIATORI E SCOPRITORI OL UTI ON"

Transcript

1 EV DAY , 12, 13 febbraio 2011 I GRANDI ESPLORATORI L EVOLUZIONE E LA DIVERSITÀ VISTE CON GLI OCCHI DI VIAGGIATORI E SCOPRITORI OL UTI ON

2 MUSEO DI STORIA NATURALE DI MILANO CORSO VENEZIA 55, MILANO INFOPOINT t

3 Sindaco di Milano Letizia Moratti Assessore alla Cultura Massimiliano Finazzer Flory Direttore Centrale Cultura Massimo Accarisi Direttore Settore Musei Claudio Salsi Comitato Scientifico Scientific committee Anna Alessandrello Museo di Storia Naturale di Milano Enrico Banfi Museo di Storia Naturale di Milano Raffaello Cortina Editore, Milano Carla Castellacci Divulgatrice scientifica, Roma Niles Eldredge American Museum of Natural History, (New York) Con il patrocinio di: Regione Lombardia Provincia di Milano Direzione Regionale Scolastica Lombardia Associazione Nazionale Musei Scientifici Associazione Nazionale Insegnanti di Scienze Naturali Fondazione Carlo Erba Fondazione Umberto Veronesi Italia Nostra Società Italiana di Biologia Evoluzionistica Unione Giornalisti Italiani Scientifici Marco Ferraguti Università degli Studi di Milano Gabriele Galasso Museo di Storia Naturale di Milano Alessandro Garassino Museo di Storia Naturale di Milano Ilaria Guaraldi Vinassa de Regny Museo di Storia Naturale di Milano Antonio Lazcano National Autonomous University of Mexico (UNAM) Telmo Pievani Università degli Studi di Milano Bicocca In collaborazione con: Associazione Didattica Museale Centro Filippo Buonarroti Fondazione Internazionale Balzan Pikaia Raffaello Cortina Editore Scienzainrete Comitato Organizzatore Organising committee Ilaria Guaraldi Vinassa de Regny Museo di Storia Naturale di Milano Carla Castellacci Divulgatrice scientifica, Roma Telmo Pievani Università degli studi, Milano Bicocca

4 Emanuela Donati Capostruttura programmi approfondimento di La7 e ideatore programma Missione Natura Federico Focher Istituto di Genetica Molecolare CNR Pavia Stefano Mazzotti Museo di Storia Naturale di Ferrara Gianluca Polgar University of Malaya Relatori Speakers Claudio Bandi Facoltà di Medicina Veterinaria Università degli Studi di Milano Guido Barbujani Dipartimento di Biologia ed Evoluzione Università degli Studi di Ferrara Tullio Bernabei Esploratore e coautore Missione Natura Luigi Sacchi Dipartimento di Biologia Animale Università degli Studi di Pavia Stefano Scali Sezione di Zoologia Museo di Storia Naturale di Milano Jeremy Searle Department of Ecology and Evolutionary Biology Cornell University, USA Bob Bloomfield Natural History Museum, Londra, UK Cristiano Dal Sasso Sezione di Paleontologia Museo di Storia Naturale di Milano Fabio Toncelli Autore e capoprogetto Missione Natura Vincenzo Venuto Biologo e conduttore Missione Natura

5 After the series of six successful editions of Darwin Day, ending with the well attended celebrations of the bicentennial of the birth of Charles Darwin in 2009, the Museo di Storia Naturale di Milano has renewed by Evolution Day 2010, his traditional meeting with evolution. The new formula investigates the multiple connections between the developments in the evolutionary disciplines and the historical events which transformed our society. As always, the public will approach to the more updated researches in evolution by the most important Italian and international researchers. Evolution Day 2011 is dedicated to geographic and naturalistic exploration and it will discuss the many aspects of evolutionary interest. The historical emphasis will be focused on the adventurous travels of discovery and exploration which gave a significant contribution to the knowledge of natural diversity and greatly stimulated the curiosity of European intellectuals. The theory of evolution was indeed born after the exciting voyage around the word made by Charles Darwin. We will rediscover the known and forgotten stories of explorations by the memoirs of the naturalistic travellers between the 19th and 20th Centuries. The discovery of natural diversity was never separated from the observation of the diversity of human society with which the traveller came into contact. Those observations were guided by a growing awareness that expressions of different cultures were united by the belonging to the same species. Evolution Day 2011 offers an opportunity to compare the work of paleontologists, molecular biologists, naturalists and ecologists in the difficult task of clarifying the history of human diversity by the considerable experience in the field of contemporary explorers, and the results of the most modern methods of analyses of the genome showed by genetists. The extraordinary ability of our species to become a cosmopolitan invasive and to colonize the Planet is not without effects on the evolution of other species. This is the case of some often unwanted companions, large and small sized parasites unwittingly ferried into new worlds, where these guests have also explored new evolutionary potential. Beyond the assessment of the role of these often destructive species, it will be interesting to observe how these non human great explorers, from an evolutionary point of view, also offer important clues regarding the history of human migration During Evolution Day 2011, a great international exhibition project, dedicated to the evolution of human diversity which will be inaugurated in Roma in the autumn, will be presented. Evolution Day 2011 will be held on the 11th and 12th February, thus retaining an ideal proximity to the events around the world that remember Charles Darwin s birthday. Those who cannot attend the Museo di Storia Naturale di Milano, or the other locations in Lombardy can follow the event in direct streaming on the website of Therefore Milan returns to be the center for projects on science communication: the scientists will grapple with new questions and explorations on evolution of living organisms, their environments and human species.

6 Dopo la serie delle sei fortunate edizioni del Darwin Day, conclusasi con le seguitissime celebrazioni del 2009 in occasione del bicentenario della nascita di Charles Darwin, il Museo di Storia Naturale di Milano ha riconfermato, con l Evolution Day 2010 dedicato alla biodiversità, il suo tradizionale appuntamento con l evoluzione. La nuova formula si propone di indagare sulle molteplici connessioni tra le discipline evoluzionistiche e gli eventi storici che hanno trasformato le nostre società. Come di consueto, il pubblico avrà la possibilità di accostarsi alle ricerche più avanzate nello studio dell evoluzione attraverso l intervento dei maggiori studiosi italiani e internazionali. L Evolution Day 2011 è dedicato alle esplorazioni geografiche e naturalistiche, delle quali affronterà i molteplici aspetti di interesse evoluzionistico. L approfondimento storico sarà centrato sugli avventurosi viaggi di scoperta e di esplorazione che hanno dato un contributo determinante alla conoscenza della diversità naturale ed enormemente stimolato la curiosità degli intellettuali europei. La stessa teoria dell evoluzione nacque infatti dopo l appassionante viaggio intorno al mondo compiuto da Charles Darwin. Attraverso la testimonianza di esploratori, viaggiatori e naturalisti, ripercorreremo le storie note o dimenticate dei grandi viaggi di esplorazione compiuti tra il XVIII e il XIX secolo. In questi racconti, riscopriremo che l osservazione della diversità naturale non era mai disgiunta da quella della diversità delle società umane con cui il viaggiatore entrava in contatto e avvertiremo la consapevolezza crescente che espressioni di culture diverse fossero accomunate dal fatto di appartenere a una stessa specie. Nel corso di questo Evolution Day paleontologi, biologi molecolari, naturalisti, ecologi si confronteranno nel difficile compito di chiarire la storia della diversità umana, con l intervento di esploratori dei nostri giorni che contribuiranno con la loro esperienza sul campo, e di genetisti che illustreranno i risultati delle più moderne metodiche di analisi del genoma. La straordinaria capacità della nostra specie di divenire cosmopolita invasiva e di colonizzare l intero Pianeta non è rimasta priva di effetti sull evoluzione delle altre specie. Si tratta in particolare di alcuni accompagnatori spesso indesiderati, una schiera di parassiti, di grandi e piccole dimensioni, involontariamente traghettati in nuovi mondi nei quali hanno a loro volta esplorato inedite potenzialità evolutive. Aldilà del giudizio sul ruolo di queste specie, spesso distruttivo, sarà sorprendente constatare insieme come anche questi grandi esploratori non umani, considerati da un punto di vista evoluzionistico, offrano ai ricercatori indizi importanti sulla storia delle migrazioni umane. L Evolution Day 2011 sarà infine l occasione per presentare in anteprima al pubblico un grande progetto espositivo internazionale, dedicato all evoluzione della diversità umana che sarà inaugurato a Roma in autunno. L Evolution Day 2011 si svolgerà nei giorni dell 11 e 12 febbraio, mantenendo quindi la propria vicinanza ideale con le iniziative che in tutto il mondo ricordano il compleanno di Charles Darwin. Chi non potrà essere presente al Museo di Storia Naturale, e nelle sedi cittadine e lombarde ad esso collegate per l occasione, potrà seguirlo in diretta streaming da Milano torna dunque al centro dei progetti di comunicazione della scienza dedicati a un campo di studi in continuo aggiornamento: il

7 PROGRAMMA Missione Natura, l'esplorazione del mondo naturale in televisione Missione Natura, the exploration of the natural world on television VENERDÌ 11 febbraio Un po di storia A little bit of History Indirizzi di saluto da parte delle autorità Welcome Sulla scia dell Endeavour Wake of the Endeavour Bob Bloomfield Natural History Museum, Londra, UK Ne parlano: Emanuela Donati CapoStruttura programmi di approfondimento di La7 e ideatore programma Missione Natura Tullio Bernabei Esploratore e coautore Missione Natura In collegamento da Mossel Bay (SudAfrica) Vincenzo Venuto Biologo e conduttore Missione Natura Fabio Toncelli Autore e capoprogetto Missione Natura Genesi di un mito: Alexander von Humboldt Genesis of a myth: Alexander von Humboldt Federico Focher CNR, Pavia Storie dimenticate di naturalisti esploratori italiani dall Unità d Italia al primo novecento: alla scoperta della biodiversità Forgotten stories of Italian naturalist explorers from the Unification of Italy to early 1900: discovering biodiversity Stefano Mazzotti Museo di Storia Naturale di Ferrara Dibattito con il pubblico Discussion Modera (Chairperson): Giovanni Caprara SABATO 12 febbraio In viaggio On travel 9.30Storie da viaggiatori indesiderati: la storia del mondo secondo topi clandestini Stories from unwanted travellers: the history of the world according to stowaway mice Jeremy Searle Cornell University, USA Da dove vengono i geni della poca intelligenza? Where do the genes of low intelligence come from? Guido Barbujani Università degli Studi di Ferrara

8 11.00 Viaggiatori pericolosi: breve storia della diffusione delle malattie infettive e parassitarie nei secoli Dangerous travellers: a short history of the spread of the infectious and parasitic diseases over the Centuries Luciano Sacchi Università degli Studi di Pavia Dibattito con il pubblico Discussion Modera (Chairperson): Marco Ferrari (in attesa di conferma) I saltafango The mudskippers Gianluca Polgar University of Malaya Dibattito con il pubblico Discussion Modera (Chairperson): Telmo Pievani Dal piccolo al grande From little to big Dalla morte nera al mal francese: migrazioni ed evoluzione di patogeni ingannevoli From the Black Death to the Morbum Gallicum: migration and the evolution of misleading pathogens Claudio Bandi Università degli Studi di Milano Viaggio alla scoperta dei dinosauri italiani Journey in search of Italian dinosaurs Cristiano dal Sasso Museo di Storia Naturale di Milano Le esplorazioni sotto casa: le lucertole e la morra cinese Explorations near home: lizards and the rock-scissors-paper game Stefano Scali Museo di Storia Naturale di Milano Domenica 13 febbraio e (durata 1 ora circa) Naturalisti non per caso Naturalist, but not by chance Visita guidata e gioco per famiglie In occasione della ricorrenza della nascita di Charles Darwin (12 febbraio 1809) proponiamo alle famiglie un avvincente itinerario per comprendere la geniale personalità di questo grande personaggio della scienza (durata 2 ore circa) Viaggio di un naturalista in Museo Journey of a naturalist at the Museum Gioco di ruolo per un pubblico adulto di appassionati I partecipanti potranno immedesimarsi nel ruolo di scienziati di diverse discipline e ripercorrere, grazie alla ricca esposizione museale, alcuni dei ragionamenti e delle osservazioni di Darwin L evento potrà essere seguito in diretta dal sito ww.scienzainrete.it

9 Wake of the Endeavour Bob Bloomfield Natural History Museum, London, UK During Bob retraced the circumnavigation of Captain James Cook s first Pacific voyage in HMS Endeavour voyage ( ). As he visited the landing places he explored the journals of this voyage and those which followed in subsequent decades, including those of Darwin s travels in HMS Beagle and those Thomas Huxley s in HMS Rattlesnake, which occurred years later in the early-mid 19th Century. This contemporary encounter not only allowed Bob to look at the dramatic changes which occurred to the local cultures and environments in the intervening period as missionaries, whalers and settlers followed, but also to explore the consequential impacts which continue to have relevance today as both European colonists and indigenous people look at the present day issues of environmental change. Over this period the understanding of the natural world has also dramatically changed as the static Linnaean world understood by Cook and his fellow voyagers was challenged by Darwin s ideas on the mutability of species. The contemporary visit also occurred in a time of changing science understanding as earth system science, climate and biodiversity are being closely re-assessed. The voyages were influenced by and contributed to these changing views, what are the lessons for today?

10 Sulla scia dell Endeavour Bob Bloomfield Natural History Museum, London, UK Tra il 2002 e il 2005, Bob ha ripercorso la prima circumnavigazione del Pacifico compiuta dal Capitano James Cook a bordo della HMS Endeavour ( ). Mentre visitava i luoghi di attracco, Bob ha ripercorso i diari di bordo del viaggio di Cook e di quelli compiuti nei decenni successivi, compresi i diari dei viaggi di Darwin sulla HMS Beagle e di Thomas Huxley sulla HMS Rattlesnake, avvenuti anni più tardi, nella prima metà del XIX secolo. Questa esperienza ha permesso a Bob di osservare non solo i profondi cambiamenti nelle culture locali e negli ambienti naturali seguiti all avvicendarsi di missionari, balenieri e pionieri, ma anche l impatto che ne è seguito e che continua ad avere rilevanza oggi che i colonizzatori europei e le popolazioni locali si confrontano con le questioni attuali del cambiamento ambientale. Durante questo periodo la comprensione del mondo naturale ha subito un drastico cambiamento quando lo statico mondo linneano, conosciuto da Cook e dai suoi compagni di viaggio, fu messo in discussione dall idea di Darwin della mutabilità della specie. Anche il viaggio di Bob è avvenuto in un momento in cui la percezione della scienza sta cambiando mentre le scienze del sistema-terra, del clima e della biodiversità sono soggette a una profonda rivisitazione. Questi viaggi sono stati influenzati da, e hanno contribuito a, questi cambiamenti di prospettiva: qual è la lezione di oggi?

11 Genesis of a myth: Alexander von Humboldt Federico Focher CNR Institute of Molecular Genetics in Pavia According to Charles Darwin, Alexander von Humboldt ( ) «is the greatest explorer of all time». Indeed, his life, covering almost a century, was a real adventure both scientifically and intellectually. He explored from 1799 to 1804 the basin of the Orinoco, the Andean Cordillera, Mexico and Cuba. On his return to Europe he published the physical, naturalistic, economic and political data he had gathered in the new continent in the Voyage aux régions équinoxiales du Nouveau Continent, a monumental work which laid the foundations for the modern natural sciences and Americanistic studies. In 1829, at the age of sixty, he went to Asiatic Russia, beyond the Urals as far as the border with Mongolia. He met Frederick the Great, Napoleon and President Jefferson. He was a friend of Goethe, Schiller, Gay-Lussac, Volta and Gauss. His work and his example as a naturalist-explorer contributed to awaken in Darwin, Wallace, Haeckel and many other scientists from both hemispheres a love for science and for naturalistic research «in the field». Finally, in the Kosmos Humboldt frescoed, in his grand cosmic unity, «all the physical world, all that we know about celestial and terrestrial phenomena». One day Goethe said that a week spent on books was not equal to an hour of conversation with Humboldt. Only those who have read Humboldt can fully comprehend and share this enthusiastic judgment.

12 Genesi di un mito: Alexander von Humboldt Federico Focher Istituto di Genetica Molecolare del CNR di Pavia Secondo Charles Darwin, Alexander von Humboldt ( ) è il più grande esploratore di tutti i tempi. In effetti, la sua vita, quasi centenaria, fu una vera avventura, sia scientifica che intellettuale. Dal 1799 al 1804 esplorò il bacino dell Orinoco, la Cordigliera andina, il Messico e Cuba. Tornato in Europa pubblicò i dati fisici, naturalistici, economici e politici raccolti nel nuovo continente in Voyage aux régions équinoxiales du Nouveau Continent, una monumentale opera con la quale gettò le basi delle moderne scienze naturali e dell americanistica. Nel 1829, a sessant anni, si spinse nella Russia asiatica, oltre gli Urali, fino alla frontiera con la Mongolia. Conobbe Federico il Grande, Napoleone e il Presidente Jefferson. Fu amico di Goethe, Schiller, Gay-Lussac, Volta e Gauss. La sua opera e il suo esempio di naturalista-esploratore contribuirono a far nascere in Darwin, Wallace, Haeckel e in molti altri scienziati di entrambi gli emisferi, l amore per la scienza e per la ricerca naturalistica sul campo. Infine, in Kosmos Humboldt affresca, nella sua grandiosa unità cosmica, «tutto il mondo fisico, tutto ciò che sappiamo dei fenomeni celesti e terrestri». Un giorno Goethe disse che una settimana sui libri non equivaleva a un ora di conversazione con Humboldt. Solo chi ha letto Humboldt può comprendere appieno e condividere questo entusiastico giudizio.

13 Forgotten stories of Italian naturalist explorers from the Unification of Italy to early 1900: discovering biodiversity Stefano Mazzotti Museo di Storia Naturale, Ferrara The nineteenth century was the golden period for scientific exploration on biodiversity; also Italy, above all after its birth as a united state, was among the protagonists of this era. In this glorious period of scientific exploration geographers, geologists, zoologists, botanists and ethno-anthropologists were brought together by a spirit of knowledge and exploration of the Unknown World of a Planet Earth still to be discovered. The nineteenth century was also for Italy the time of industrialization, of positivist thought and of colonialism and it was exactly in this period that budding subjects such as ethno-anthropology, biogeography, ecology, and, as a whole, knowledge on biodiversity, began their long course of growth and methodological development, of evolution of concepts and of their basic theories. Men from different origins and with different motivations undertook extraordinary travels to unexplored continents: Orazio Antinori to Eritrea and Ethiopia, Odoardo Beccari to Borneo, Elio Modigliani to Sumatra, Luigi Robecchi-Bricchetti to Somalia, Luigi Maria d Albertis to Nuova Guinea, Leonardo Fea to the Cape Verde Islands and many others who dedicated the best years of their lives to geographic, naturalistic and anthropologic discoveries. This was the period in which expeditions were promoted that had as protagonists natural scientists from scientific institutions such as the Regio Museo Zoologico in Turin, the Museo di Storia Naturale in Genoa, supported by the Italian Geographical Society. It is also the period of the great enterprises of circumnavigation of the globe including those of the pirocorvetta Magenta with on board the zoologists Enrico Hyllier Giglioli and Filippo De Filippi which visited all the main continents and the most northern regions of the world, those of the pirocorvetta Vettor Pisani which completed three circumnavigations. The samples taken by these naturalist explorers increased the collections of the museums and gave a consistent contribution to this significant period of the history of science.

14 Storie dimenticate di naturalisti esploratori italiani dall Unità d Italia al primo novecento: alla scoperta della biodiversità Stefano Mazzotti Museo di Storia Naturale, Ferrara L Ottocento è il secolo d oro delle esplorazioni scientifiche sulla biodiversità; anche l Italia, soprattutto dopo la sua nascita come stato unitario fu fra i protagonisti di questa epoca. In questo glorioso periodo delle esplorazioni scientifiche geografi, geologi, zoologi, botanici ed etno-antropologi furono accomunati da uno spirito di conoscenza e d esplorazione delle Terre incognite di un Pianeta Terra ancora tutto da scoprire. Anche per l Italia l Ottocento è il secolo dell industrializzazione, del pensiero positivista e del colonialismo ed è proprio in questo periodo che discipline in erba come l etnoantropologia, la biogeografia, l ecologia, e, nell insieme, le conoscenze sulla biodiversità, iniziano il loro lungo percorso di crescita e di sviluppo metodologico, di evoluzione dei concetti e delle loro basi teoriche. Uomini dalle diverse origini e motivazioni intraprenderanno viaggi straordinari in continenti inesplorati: Orazio Antinori in Eritrea ed Etiopia, Odoardo Beccari nel Borneo, Elio Modigliani a Sumatra, Luigi Robecchi-Bricchetti in Somalia, Luigi Maria d Albertis in Nuova Guinea, Leonardo Fea nelle isole di Capo Verde e tanti altri che dedicheranno gli anni migliori della loro vita alle scoperte geografiche, naturalistiche, antropologiche. E questo il periodo in cui vengono promosse spedizioni che vedono fra i protagonisti scienziati naturalisti di istituzioni scientifiche come il Regio Museo Zoologico di Torino, il Museo di Storia Naturale di Genova, appoggiati dalla Società Geografica Italiana. E anche il periodo delle grandi imprese di circumnavigazione del globo fra le quali quelle della pirocorvetta Magenta con a bordo gli zoologi Enrico Hyllier Giglioli e Filippo De Filippi che toccò tutti i principali continenti e le regioni più a nord del mondo e quelle della pirocorvetta Vettor Pisani che effettuò tre peripli. Le raccolte di questi esploratori naturalisti incrementarono le collezioni dei musei e diedero un contribuito consistente a questo significativo momento della storia della scienza.

15 Missione Natura, exploration of the natural world on television Emanuela Donati "Missione Natura", a television series in 10 episodes now in its sixth edition and on air this year starting from June, is today the only program at national level which features serious popular science using a format where the conductor himself, the biologist Vincenzo Venuto, narrates his actual experiences in the field. The presentation will include how the TV project was conceived and evolved, the affirmation of the brand and both the narrative and organizational structure of the program. Undoubtedly this is a difficult series supported by a complex machine, the fruit of a refined evolution over the course of the years. The seriousness and credibility of the content has lead to attracting a loyal audience that give awards to the program every year and that has also followed the experimental daily Christmas specials dedicated to Norway. Tullio Bernabei The authorial work for "Missione Natura" is a long and meticulous operation, the planning begins months in advance of the actual production. The initial topics are gradually transformed into scripts based on the degree of in depth science applied by the directors and the corrections done by external consultants. There is a continuous search to find a mix among communication, adventure and beauty of the environments in order to maintain a common thread and logical narrative which make sense of Vincenzo s mission. The personal contribution by one of the co-authors (Bernabei) is closely linked to his thirty-year experience in exploring subterranean worlds and is also enlarged upon by his more than fifty research expeditions in many remote areas of the planet. Two examples of geographic explorations will be shown that Mission nature have developed as a narrative itinerary, thus bringing the results of this research to the general public: the cave of giant crystals in Mexico and the exploration of the interior of the glaciers in Patagonia. The style of approaching nature used by Vincenzo and in the program overall is one of the strong points of Missione Natura. A respectful approach which does not paint a picture of a resource to be exploited or trivialized but simply a spectacular event to relate or phenomena to understand. Regarding the relationship among man, animals and evolution it is not the ambition of the program to explain the evolutionary history of the living organisms encountered: but each episode tries, however, to give an account of one of the paragraphs of the great book of evolution. Being also fully aware that even in the short stories about individual animals, also our evolutionary history is mirrored.

16 Missione Natura, l'esplorazione del mondo naturale in televisione Emanuela Donati "Missione Natura", serie televisiva di 10 puntate giunta alla sesta edizione e in onda quest'anno a partire dal mese di giugno, è oggi l'unico programma a livello nazionale che opera una seria divulgazione scientifica attraverso la narrazione delle esperienze sul campo del proprio conduttore, il biologo Vincenzo Venuto. Vengono illustrate la nascita e l'evoluzione del progetto televisivo, l'affermazione del brand e la struttura sia narrativa che organizzativa del programma. Una serie senza dubbio "difficile" che ha dietro una macchina complessa, frutto anch'essa di un'evoluzione affinata nel corso degli anni. La serietà e la credibilità dei contenuti ha consentito di fidelizzare un pubblico che premia ogni anno il programma, seguendolo anche nell'esperimento di una serie speciale quotidiana natalizia dedicata alla Norvegia. Tullio Bernabei Il lavoro autoriale per "Missione Natura" è una operazione lunga e meticolosa, dove la progettazione ha inizio molti mesi prima della produzione vera e propria. I soggetti iniziali vengono poco a poco trasformati in sceneggiature in funzione degli approfondimenti scientifici operati dalla redazione e delle revisioni realizzate da consulenti esterni. Viene continuamente ricercato un mix tra divulgazione, avventura e bellezza degli ambienti mantenendo un filo e una logica narrativi che diano senso alla missione di Vincenzo. Il contributo personale di uno dei coautori (Bernabei) è strettamente legato alla sua trentennale esperienza di esploratore di mondi sotterranei e non solo, sviluppata attraverso una cinquantina di missioni di ricerca in molte regioni remote del Pianeta. Vengono citati due esempi di esplorazioni geografiche sulle quali Missione Natura ha sviluppato un suo percorso narrativo, portando i risultati di quelle ricerche al grande pubblico: la grotta dei cristalli giganti in Messico e l'esplorazione dell'interno dei ghiacciai in Patagonia. Il modo di approcciarsi alla natura di Vincenzo e del programma in genere è uno degli elementi portanti di Missione Natura. Un approccio rispettoso, che non dipinge una risorsa da sfruttare o banalizzare, ma semplicemente uno spettacolo da raccontare e dei fenomeni da capire. Rispetto al rapporto tra uomo, animali ed evoluzione, non si ha certamente l'ambizione di spiegare la storia evolutiva degli esseri viventi che incontriamo: ma ogni puntata cerca comunque di raccontare uno dei paragrafi del grande libro dell'evoluzione. Consapevoli che nella piccola storia di un singolo animale si rispecchia, in fondo, anche la nostra storia evolutiva.

17 Stories from unwanted travellers: the history of the world according to stowaway mice Jeremy Searle Department of Ecology and Evolutionary Biology, Cornell University, USA The species Mus musculus has a natural distribution in the northern part of the Indian subcontinent and the Near East. However, it is also found throughout the rest of the world courtesy of humans. The English vernacular name for the species is house mouse and it is because the species is able to utilise the food of humans and their livestock, and live in man-made dwellings, that they are able to live in all parts of the world. But it is of course their ability to get onto boats as stowaways that has transported house mice everywhere. This transport of mice has been going on for the past 12,000 years. By comparing the DNA sequences of house mice from different parts of the species distribution, it is possible to infer the history of transportation of the house mice. Mice from the source area of a particular colonisation will have similar DNA sequences to mice from the colonised location. Judging by these DNA comparisons many of the house mouse colonisations are just as would be predicted from our knowledge of the human history of the world. But sometimes DNA sequences reveal unexpected house mouse colonisations. And unexpected house mouse colonisations must reflect unexpected human movements. In this way mice may tell us a few things about human history that we didn t know!

18 Storie da viaggiatori indesiderati: la storia del mondo secondo i topi clandestini Jeremy Searle Department of Ecology and Evolutionary Biology, Cornell University, USA L originale areale di distribuzione di Mus musculus si trova nella parte settentrionale del subcontinente indiano e nel vicino oriente. Tuttavia, grazie all uomo questa specie è oggi diffusa in tutto il mondo. In inglese, il nome popolare di questa specie è house mouse (topo domestico) ed è per la sua capacità di sfruttare il cibo degli uomini e del bestiame, e di vivere nelle case costruite dagli uomini, che è in grado di vivere ovunque nel mondo. Ma naturalmente è grazie alla sua abilità di nascondersi nelle navi come clandestino che il topo domestico ha potuto diffondersi in tutto il mondo. Questo sistema di trasporto è andato avanti negli ultimi anni. Se si confrontano sequenze di DNA di topi domestici provenienti da diversi areali geografici, è possibile ripercorrere la storia dei loro spostamenti. Topi dell area da cui ha avuto origine una particolare colonizzazione avranno sequenze di DNA simili a quelle dei topi dell area colonizzata. Grazie al confronto di queste sequenze di DNA, molte colonizzazioni del topo domestico corrispondono a quanto predetto dalle nostre conoscenze della storia umana. Tuttavia, qualche volta le sequenze di DNA rivelano inaspettate colonizzazioni del topo domestico, e queste a loro volta devono riflettere inaspettati movimenti umani. In quest ottica i topi possono rivelarci alcune cose della storia dell uomo che non sapevamo!

19 Where do the genes of low intelligence come from? Guido Barbujani Department of Biology and Evolution, Università degli Studi di Ferrara The formidable recent progress in the study of the human genome has not yet lead to a profound comprehension of the hereditary bases of complex characters. This term defines characters influenced by the action of many genes and environmental factors, such as cardiovascular diseases and many types of cancer. Similarly, very little is understood regarding the basis for our inherited differences at the level of non-pathological characters, such as weight, height and cognitive ability. In 2010, the English psychologist Richard Lynn published an article where he sustained that differences in intelligence quotient (IQ) of the inhabitants would explain the differences in income between North and South Italy ; that these differences have a genetic basis; and that their cause lies in the arrival down through the centuries of a greater number of African immigrants, genetically inferior, in the south rather than north. These are theories that deserve to be discussed carefully. We will do this in an attempt to understand what information the study of DNA can give us today, what do we know about the genetic differences between human populations, what was Africa s role in human evolution, how is IQ calculated, and what exactly did Lynn calculate in his unbalanced article.

20 Da dove vengono i geni della poca intelligenza? Guido Barbujani Dipartimento di Biologia ed Evoluzione, Università degli Studi di Ferrara I formidabili, recenti progressi nello studio del genoma umano non hanno ancora portato a una comprensione profonda delle basi ereditarie dei caratteri complessi. Con questo termine si definiscono caratteri influenzati dall azione di molti geni e fattori ambientali, come le malattie cardiocircolatorie e molti cancri. Allo stesso modo, sono pochissimo comprese le basi ereditarie della nostre differenze a livello di caratteri non patologici, come peso, statura e capacità cognitive. Nel 2010, lo psicologo inglese Richard Lynn ha pubblicato un articolo in cui si sostiene che differenze nel quoziente d intelligenza (QI) degli abitanti spiegherebbero le differenze di reddito fra Italia del nord e del sud; che queste differenze hanno una base genetica; e che la loro causa risiederebbe nell arrivo attraverso i secoli di un maggior numero di immigrati africani, geneticamente inferiori, nel sud che nel nord. Sono tesi che meritano di essere discusse attentamente. Lo faremo cercando di capire che informazioni può darci oggi lo studio del DNA, cosa sappiamo delle differenze genetiche fra popolazioni umane, qual è stato il ruolo dell Africa nell evoluzione umana, come viene calcolato il QI e cosa ha in effetti calcolato Lynn nel suo sgangherato articolo.

21 Dangerous travelers: a short history of the spread of infectious and parasitic diseases over the centuries Luciano Sacchi Department of Animal Biology, Università degli Studi di Pavia The Neolithic Revolution, which marks the passage of our species to agriculture and keeping livestock, on one hand formed the basis for the development of civilization, on the other represented a topical period for the rise and spread of infectious and parasitic diseases (allegory of the expulsion from Eden?). Since then disease has accompanied and in many cases conditioned human history. Now that smallpox, the plague and typhoid epidemics no longer represent the scourge they were of ancient times thanks to vaccines and antibiotics, malaria, however, today still continues to be a problem for which we are not well prepared.

22 Viaggiatori pericolosi: breve storia della diffusione delle malattie infettive e parassitarie nei secoli Luciano Sacchi Dipartimento Biologia Animale, Università degli Studi di Pavia La Rivoluzione Neolitica, che segna il passaggio della nostra specie all agricoltura ed all allevamento del bestiame, se da un lato ha posto le basi per lo sviluppo delle civiltà, dall altro ha rappresentato il momento topico della nascita e della diffusione delle principali malattie infettive e parassitarie (allegoria della cacciata dall Eden?). Le malattie hanno da allora accompagnato e, in molti casi, condizionato la storia dell umanità. Ora mentre il vaiolo, la peste e il tifo epidemico non rappresentano più il flagello dei tempi antichi, grazie ai vaccini ed agli antibiotici, la malaria continua ancora oggi a costituire un problema che ci trova in buona parte impreparati.

23 From the Black Death to the Morbum Gallicum: migration and evolution of misleading pathogens Claudio Bandi Facoltà di Medicina Veterinaria, Università degli Studi di Milano Infectious diseases have left signs of their passage in our bodies, but also in our religions, culture, history and art. In different times, diseases like plague, syphilis, leprosy and tuberculosis have exerted a strong selective pressure on our genes, and had a profound influence on the work of artists, including the master of the Italian Comedy Mario Monicelli, that revived plague (lo malanno che tutti ci piglia) for the Italian Medium Age of his hero, Brancaleone da Norcia. The origin of the big epidemics of the past remained obscure, or explained by legend and superstition. Novel disciplines, among which paleopatholgy, molecular epidemiology, comparative genomics, have allowed to reconstruct the history of various infectious diseases, and to understand the interactions between hosts and pathogens. Starting from some examples of infectious diseases (plague, syphilis, Lyme disease), my presentation will deal with different aspects on the ways by which pathogenic microorganisms have done (and still do) their migrations among continents, hosts and tissues.

24 Dalla morte nera al mal francese: migrazioni ed evoluzione di patogeni ingannevoli Claudio Bandi Facoltà di Medicina Veterinaria, Università degli Studi di Milano I segni lasciati dal passaggio delle malattie infettive sono rimasti indelebilmente fissati nei nostri corpi, ma anche nella religione, nella cultura, nella storia e nelle opere d arte. In epoche e con modalità diverse, malattie come la peste, la sifilide, la tubercolosi e la malaria hanno selezionato i nostri geni e influito sulle opere degli artisti, non ultimo il regista Mario Monicelli, che colloca il vagare dell Armata Brancaleone nella devastazione di un medioevo su cui incombe lo malanno che tutti ci piglia. Le origini delle grandi epidemie del passato sono rimaste nei secoli avvolte dalla leggenda e dalla superstizione. Diverse discipline, fra cui paleopatologia, epidemiologia molecolare e genomica comparativa, hanno permesso di ricostruire la storia di alcune malattie infettive, ed hanno portato ad una comprensione dell evoluzione dei rapporti tra ospite e parassita. Prendendo spunto da microrganismi responsabili di diverse patologie (peste, sifilide, malattia di Lyme), la mia presentazione affronterà diversi aspetti circa le modalità attraverso cui i microrganismi hanno compiuto e compiono le proprie migrazioni, fra continenti, ospiti e tessuti.

25 A journey in search of italian dinosaurs Cristiano Dal Sasso Department of Palaeontology, Museo di Storia Naturale di Milano Quick trip in time (the geological one), space (all over the Italian peninsula), and thoughts of palaeontologists (evolution of the idea that Italy was devoid of dinosaurs). Until few years ago, unearthing dinosaur fossils in Italy was considered impossible: according to most geological studies, during Mesozoic times the present Italian peninsula was submerged by the Tethys Ocean, thus not inhabited by the terrible lizards. Scipionyx samniticus, a baby dinosaur which became fossilised together with its internal organs, represents just one of the striking, unexpected recent finds that are leading us to rewrite the geological history of Italy from the large meat-eating dinosaur of Saltrio (Varese) to the herbivorous Tethyshadros of the Trieste Karst, from the footprints of Lavini di Marco (Rovereto) to the tracksites of Sezze and Esperia (Lazio). The Bahamaslike model of small islands within a platform does not fit anymore with the presence of large land animals, that featured a definitely terrestrial ecosystem. Moreover, the wide temporal range of the dinosaur-bearing Italian outcrops documents that such palaeoenvironmental conditions occurred several times during the Mesozoic Era.

26 Viaggio alla scoperta dei dinosauri italiani Cristiano Dal Sasso Sezione di Paleontologia, Museo di Storia Naturale di Milano Breve viaggio nel tempo (geologico), nello spazio (su e giù per la nostra penisola) e nel pensiero dei paleontologi (evoluzione dell idea che in Italia non vi fossero dinosauri). Fino a pochi anni fa si riteneva impossibile che nel nostro paese potessero venire alla luce fossili di dinosauri in quanto l'italia, così come emergeva dagli studi geologici, nel Mesozoico doveva essere sommersa dalle acque della Tetide e dunque non abitata dalle lucertole terribili. La scoperta di Scipionyx samniticus, baby dinosauro fossilizzatosi con gli organi interni, è solo uno dei sensazionali quanto inaspettati ritrovamenti recenti di orme e scheletri fossili - dal grande carnivoro di Saltrio (Varese) ai Tethyshadros erbivori del Carso triestino, dalle orme dei Lavini di Marco (Rovereto) a quelle laziali di Sezze ed Esperia - che stanno portando a riscrivere la storia geologica della nostra penisola. La teoria dell arcipelago di piccole isole emergenti da una piattaforma modello Bahamas non è più sufficiente a spiegare la presenza di grandi animali che caratterizzavano un ecosistema francamente terrestre. Inoltre, la diversa età geologica dei nostri giacimenti documenta che queste condizioni paleoambientali devono essersi verificate molte volte durante l Era mesozoica.

27 Explorations near home: lizards and the rock-scissors-paper game Stefano Scali Department of Vertebrate Zoology, Museo di Storia Naturale di Milano We often think that we can only study fauna and flora during long travels in far and exotic places, and so we do not take care of some species that we could meet near our home. Some of these common species show some very interesting biological aspects and they have complicated behaviors that make them good biological models for our studies. The wall lizard (Podarcis muralis) is a small and common reptile and it is a very interesting species often living in anthropic habitats; it forms large populations making the ethological and ecological researches easier. Even if it is very common, studies about its biology were scanty, since the Museo di Storia Naturale di Milano and the University of Pavia started a long study some years ago. These researches highlighted a chromatic polymorphism, i.e. some different colorations associated to different reproductive behaviors within the populations. In particular, there are three ventral colors (white, yellow and red), associated to alternative reproductive strategies. Yellow males are territorial and they defend their home-range fighting with other individuals, the red ones are mate-guarders and they defend their partner preventing her mating with other males, while white ones are sneakers, i.e. they do not have a territory and they try to penetrate into the home-ranges of other males to look for females. These three strategies compete one each other and they cause a dynamic equilibrium in the number of individuals belonging to different morphs, depending on habitat morphology. No strategy is an absolute winner, and this maintains the equilibrium: the yellow males win over the red ones, but they cannot control the invasions by the white ones. The white males cannot overcome the control of red ones that guard their partners. These alternative strategies were called rock-scissors-paper game, where a symbol wins on the second symbol, but loses with the third one. This mechanism was first demonstrated for another lizard species, Uta stansburiana, living in North America and belonging to another family. Our researches demonstrated that the wall lizard adopted the same strategies, thanks to many studies and experiments about physiology, ecology and ethology.

28 Le esplorazioni sotto casa: le lucertole e la morra cinese Stefano Scali Sezione di Zoologia dei Vertebrati, Museo di Storia Naturale di Milano Siamo spesso portati a pensare che lo studio della fauna e della flora sia legata solo ai grandi viaggi di esplorazione in luoghi lontani ed esotici e, in questo modo, non ci accorgiamo spesso delle specie che possiamo incontrare anche fuori dalla porta di casa. Alcune di queste, pur essendo molto comuni, presentano aspetti interessantissimi della loro biologia e hanno comportamenti molto complessi che li rendono degli ottimi modelli di studio. Una specie che si è rivelata estremamente interessante è la lucertola muraiola (Podarcis muralis), un piccolo animale che vive anche in ambienti molto antropizzati e che è possibile trovare in gran numero rendendo più facile lo studio della sua ecologia e del suo comportamento. Nonostante sia così comune, è sempre stata poco studiata e le notizie sul suo conto erano per lo più aneddotiche fino a quando il Museo di Storia Naturale di Milano e l Università di Pavia non hanno avviato uno studio approfondito sulla sua biologia alcuni anni fa. Queste ricerche hanno permesso di dimostrare l esistenza di un polimorfismo cromatico, cioè dell esistenza di individui con colorazioni ventrali differenti associate a comportamenti riproduttivi molto diversi all interno delle singole popolazioni. In particolare, esistono tre colorazioni di base (bianco, giallo e rosso) che sono associate a strategie riproduttive alternative: i maschi gialli sono fortemente territoriali e difendono il loro spazio vitale dagli intrusi combattendo accanitamente, quelli rossi sono dei mate-guarders, cioè difendono la propria compagna impedendo ad altri maschi di accoppiarsi con lei, mentre quelli bianchi sono degli sneakers, cioè non hanno un territorio proprio, ma si introducono in quelli altrui per accoppiarsi di nascosto con le femmine presenti. Queste strategie sono in continua competizione reciproca e causano un equilibrio dinamico del numero di individui dei diversi colori dipendente dalla morfologia dell area in cui le lucertole vivono. L equilibrio viene mantenuto dal fatto che nessuna strategia è vincente in assoluto, bensì i territoriali riescono ad allontanare i mate-guarders, ma non riescono a controllare tutti gli sneakers che si intrufolano nei loro territori; questi ultimi non riescono, invece a superare il controllo esercitato dai mate-guarders. Queste strategie alternative sono state chiamate sasso-carta-forbice, come i simboli della morra cinese, in cui un segno vince contro il secondo, ma perde con il terzo. Questo meccanismo era stato dimostrato solo in un altra specie di lucertola, Uta stansburiana, che però vive nell America settentrionale e appartiene ad un altra famiglia di sauri. Le ricerche in corso hanno dimostrato l adozione di questa strategia grazie ad una serie di studi ed esperimenti che hanno coinvolto vari aspetti della fisiologia, del comportamento e dell ecologia.

29 The mudskippers Gianluca Polgar Lecturer at the University of Malaya Mudskippers (Gobiidae, Oxudercinae) are amphibious fishes living in conditions that are extraordinarily harsh and challenging for a fish, inhabiting tropical coastal swamps and tidal flats. Past and present researchers ventured inside intricate mangrove forests and sank hopelessly in the soft tidal mud to try and capture these elusive creatures, often unsuccessfully. Their unique adaptations to semiterrestrial conditions enable these fishes to live at the water s edge, penetrating into terrestrial ecosystems such as supratidal and freshwater swamps. The presenter collaborated with several research teams throughout the world and travelled in several countries throughout the Indo-Pacific region to find and study them: Iran, Malaysia, Vietnam, Sulawesi, Australia and Papua New Guinea. He presently lectures at the University of Malaya in Kuala Lumpur, Malaysia, and researches on several aspects of their biology: phylogeny, behavior, habitat distribution and feeding ecology. "The world is fixed, we say: fish in the sea, birds in the air. But in the mangrove swamps by the Niger, fish climb trees and ogle uneasy naturalists who try unsuccessfully to chase them back to the water. There are still things coming ashore". Eiseley L. (1957), The Immense Journey.

30 I saltafango Gianluca Polgar Lecturer Università di Malaya I saltafango (Gobiidae, Oxudercinae) sono pesci anfibi che vivono in condizioni straordinariamente difficili e impervie per un pesce, trattandosi di paludi tropicali costiere e piane di marea (tidali). Ricercatori di oggi e del passato si sono avventurati all interno di intricate foreste di mangrovie e impantanati senza speranza nel morbido fango delle piane tidali per tentare di catturare queste elusive creature, spesso senza successo. I loro unici adattamenti alle condizioni semiterrestri rendono questi pesci capaci di vivere ai bordi dell acqua, penetrando in ecosistemi terrestri come le paludi sopratidali e di acqua dolce. Polgar ha collaborato con numerosi team di ricerca internazionali e viaggiato in diversi paesi della regione dell Indo-Pacifico per cercare e studiare i saltafango: Iran, Malesia, Vietnam, Sulawesi, Australia e Papua Nuova Guinea. Attualmente è lecturer presso l Università di Malaya a Kuala Lampur, Malesia, e conduce ricerche su diversi aspetti della loro biologia: filogenesi, comportamento, areale di distribuzione ed ecologia alimentare. "Si dice che il mondo non cambi: pesci nel mare, uccelli nell aria. Ma nelle paludi a mangrovie del Niger i pesci si arrampicano sugli alberi e guardano con tenerezza goffi naturalisti che cercano invano di afferrarli sguazzando nell acqua. Esistono ancora esseri che vengono verso riva". Eiseley L. (1957), The Immense Journey.

U Corso di italiano, Lezione Quindici

U Corso di italiano, Lezione Quindici 1 U Corso di italiano, Lezione Quindici U Buongiorno, anche in questa lezione iniziamo con qualche dialogo formale M Good morning, in this lesson as well, let s start with some formal dialogues U Buongiorno,

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Ventinove

U Corso di italiano, Lezione Ventinove 1 U Corso di italiano, Lezione Ventinove U Oggi, facciamo un altro esercizio M Today we do another exercise U Oggi, facciamo un altro esercizio D Noi diciamo una frase in inglese e tu cerca di pensare

Dettagli

Scritto da DEApress Lunedì 14 Aprile 2014 12:03 - Ultimo aggiornamento Martedì 26 Maggio 2015 09:34

Scritto da DEApress Lunedì 14 Aprile 2014 12:03 - Ultimo aggiornamento Martedì 26 Maggio 2015 09:34 This week I have been walking round San Marco and surrounding areas to find things that catch my eye to take pictures of. These pictures were of various things but majority included people. The reason

Dettagli

L uomo è un piccolo mondo. Igor Zanti. Curatore e critico d arte

L uomo è un piccolo mondo. Igor Zanti. Curatore e critico d arte L uomo è un piccolo mondo. Igor Zanti Curatore e critico d arte The World is a book, and those who do not travel read only a page. Each man is a little world The journey beyond our usual places inspired

Dettagli

le mostre che arrivarono in Europa ci furono Twelve Contemporary American Painters and Sculptors (1953), Modern Art in the USA

le mostre che arrivarono in Europa ci furono Twelve Contemporary American Painters and Sculptors (1953), Modern Art in the USA 1 MoMA E GLI AMERICANI MoMA AND AMERICANS Sin dall inizio il MoMA (Museo d Arte Moderna) di New York era considerato, da tutti gli appassionati d arte specialmente in America, un museo quasi interamente

Dettagli

The Elves Save Th. Il gioco del Villaggio segreto di Babbo Natale

The Elves Save Th. Il gioco del Villaggio segreto di Babbo Natale The Elves Save Th Il gioco del Villaggio segreto di Babbo Natale Bianca Bonnie e and Nico Bud had avevano been working lavorato really hard con making molto impegno per a inventare new board game un nuovo

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Conversano, 10 luglio 2014. Prosegue Windows of the World, la rubrica di Master ideata per

COMUNICATO STAMPA. Conversano, 10 luglio 2014. Prosegue Windows of the World, la rubrica di Master ideata per COMUNICATO STAMPA Conversano, 10 luglio 2014 Dott. Pietro D Onghia Ufficio Stampa Master m. 328 4259547 t 080 4959823 f 080 4959030 www.masteritaly.com ufficiostampa@masteritaly.com Master s.r.l. Master

Dettagli

English-Medium Instruction: un indagine

English-Medium Instruction: un indagine English-Medium Instruction: un indagine Marta Guarda Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari (DiSLL) Un indagine su EMI presso Unipd Indagine spedita a tutti i docenti dell università nella fase

Dettagli

NUOVA APERTURA PER GIORGETTI STUDIO

NUOVA APERTURA PER GIORGETTI STUDIO SHOWROOM NUOVA APERTURA PER GIORGETTI STUDIO NEW OPENING FOR GIORGETTI STUDIO a cura di Valentina Dalla Costa Quando si dice un azienda che guarda al futuro. Giorgetti è un eccellenza storica del Made

Dettagli

up date basic medium plus UPDATE

up date basic medium plus UPDATE up date basic medium plus UPDATE Se si potesse racchiudere il senso del XXI secolo in una parola, questa sarebbe AGGIORNAMENTO, continuo, costante, veloce. Con UpDate abbiamo connesso questa parola all

Dettagli

Estendere Lean e Operational Excellence a tutta la Supply Chain

Estendere Lean e Operational Excellence a tutta la Supply Chain Estendere Lean e Operational Excellence a tutta la Supply Chain Prof. Alberto Portioli Staudacher www.lean-excellence.it Dipartimento Ing. Gestionale Politecnico di Milano alberto.portioli@polimi.it Lean

Dettagli

Dr Mila Milani. Comparatives and Superlatives

Dr Mila Milani. Comparatives and Superlatives Dr Mila Milani Comparatives and Superlatives Comparatives are particular forms of some adjectives and adverbs, used when making a comparison between two elements: Learning Spanish is easier than learning

Dettagli

Le cellule staminali dell embrione: cosa possono fare Embryonic stem cells are exciting because they can make all the different types of cell in the

Le cellule staminali dell embrione: cosa possono fare Embryonic stem cells are exciting because they can make all the different types of cell in the 1 2 3 Le cellule staminali dell embrione: cosa possono fare Embryonic stem cells are exciting because they can make all the different types of cell in the body scientists say these cells are pluripotent.

Dettagli

-1- SCHEDA DI PRESENTAZIONE

-1- SCHEDA DI PRESENTAZIONE -1- SCHEDA DI PRESENTAZIONE Nome e cognome / Nome del gruppo Alessandra Meacci Città Abano Terme Provincia Padova Biografia Mi sono laureata in Architettura a Venezia nel 2005, e dal febbraio 2006 collaboro

Dettagli

DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE

DOCUMENTO DEL CONSIGLIO DI CLASSE MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO LICEO CLASSICO STATALE VIRGILIO Via Giulia, 38-00186 ROMA! tel. 06 121125965 fax. 0668300813 www.liceostatalevirgilio.gov.it

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Diciannove

U Corso di italiano, Lezione Diciannove 1 U Corso di italiano, Lezione Diciannove U Al telefono: M On the phone: U Al telefono: U Pronto Elena, come stai? M Hello Elena, how are you? U Pronto Elena, come stai? D Ciao Paolo, molto bene, grazie.

Dettagli

GCE. Edexcel GCE Italian(9330) Summer 2006. Mark Scheme (Results)

GCE. Edexcel GCE Italian(9330) Summer 2006. Mark Scheme (Results) GCE Edexcel GCE Italian(9330) Summer 006 Mark Scheme (Results) Unit Reading and Writing Question Answer Testo.. B B C - A 4 Testo. a. passione che passione b. attrae c. sicuramemte d. favorito ha favorito

Dettagli

F ondazione Diritti Genetici. Biotecnologie tra scienza e società

F ondazione Diritti Genetici. Biotecnologie tra scienza e società F ondazione Diritti Genetici Biotecnologie tra scienza e società Fondazione Diritti Genetici La Fondazione Diritti Genetici è un organismo di ricerca e comunicazione sulle biotecnologie. Nata nel 2007

Dettagli

On Line Press Agency - Price List 2014

On Line Press Agency - Price List 2014 On Line Press Agency - Price List Partnerships with Il Sole 24 Ore Guida Viaggi, under the brand GVBusiness, is the official publishing contents supplier of Il Sole 24 Ore - Viaggi 24 web edition, more

Dettagli

1 1 0 /2 0 1 4. 0 n news

1 1 0 /2 0 1 4. 0 n news news n. 04 10/2011 VICO MAGISTRETTI KITCHEN ISPIRATION VIVO MAGIsTReTTI KITCHen IsPIRATIOn news Il nostro rapporto con il "Vico" è durato per più di quarant anni. era iniziato verso la metà degli anni

Dettagli

brand implementation

brand implementation brand implementation brand implementation Underline expertise in reliable project management reflects the skills of its personnel. We know how to accomplish projects at an international level and these

Dettagli

AVERE 30 ANNI E VIVERE CON LA MAMMA BIBLIOTECA BIETTI ITALIAN EDITION

AVERE 30 ANNI E VIVERE CON LA MAMMA BIBLIOTECA BIETTI ITALIAN EDITION AVERE 30 ANNI E VIVERE CON LA MAMMA BIBLIOTECA BIETTI ITALIAN EDITION READ ONLINE AND DOWNLOAD EBOOK : AVERE 30 ANNI E VIVERE CON LA MAMMA BIBLIOTECA BIETTI ITALIAN EDITION PDF Click button to download

Dettagli

Nurunderi and Nepele were the best fishermen of Australia. One day they caught a strange fish: its scales flashed with a silver light!

Nurunderi and Nepele were the best fishermen of Australia. One day they caught a strange fish: its scales flashed with a silver light! Nurunderi e Nepele erano i migliori pescatori dell Australia. Un giorno catturarono uno strano pesce: le sue scaglie mandavano bagliori d argento! Nurunderi and Nepele were the best fishermen of Australia.

Dettagli

PROSPETTO DEI SERVIZI PUBBLICITARI OFFERTI DA JULIET ART MAGAZINE CLIENT SPECS FOR JULIET ART MAGAZINE ADVERTISING SERVICES

PROSPETTO DEI SERVIZI PUBBLICITARI OFFERTI DA JULIET ART MAGAZINE CLIENT SPECS FOR JULIET ART MAGAZINE ADVERTISING SERVICES Juliet Art Magazine è una rivista fondata nel 1980 e dedicata all arte contemporanea in tutte le sue espressioni. Dal 2012, è anche e una rivista online con contenuti indipendenti. Juliet Art Magazine

Dettagli

CHI SIAMO. italy. emirates. india. vietnam

CHI SIAMO. italy. emirates. india. vietnam italy emirates CHI SIAMO india vietnam ITALY S TOUCH e una società con sede in Italia che offre servizi di consulenza, progettazione e realizzazione di opere edili complete di decori e arredi, totalmente

Dettagli

Area 1: storia e cultura politico-istituzionale

Area 1: storia e cultura politico-istituzionale 20 quesiti ripartiti nelle aree: storia e cultura politico-istituzionale, ragionamento logico, lingua italiana, lingua inglese. 5 quesiti supplementari nell area matematica per chi volesse iscriversi in

Dettagli

Sponsorship opportunities

Sponsorship opportunities The success of the previous two European Workshops on Focused Ultrasound Therapy, has led us to organize a third conference which will take place in London, October 15-16, 2015. The congress will take

Dettagli

ISAC. Company Profile

ISAC. Company Profile ISAC Company Profile ISAC, all that technology can do. L azienda ISAC nasce nel 1994, quando professionisti con una grande esperienza nel settore si uniscono, e creano un team di lavoro con l obiettivo

Dettagli

User Guide Guglielmo SmartClient

User Guide Guglielmo SmartClient User Guide Guglielmo SmartClient User Guide - Guglielmo SmartClient Version: 1.0 Guglielmo All rights reserved. All trademarks and logos referenced herein belong to their respective companies. -2- 1. Introduction

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Tre

U Corso di italiano, Lezione Tre 1 U Corso di italiano, Lezione Tre U Ciao Paola, come va? M Hi Paola, how are you? U Ciao Paola, come va? D Benissimo, grazie, e tu? F Very well, thank you, and you? D Benissimo, grazie, e tu? U Buongiorno

Dettagli

Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs

Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs Studenti iscritti al I anno (immatricolati nell a.a. 2014-2015 / Students enrolled A. Y. 2014-2015) Piano di studi 17-27 Novembre 2014 (tramite web self-service)

Dettagli

formati > formats Esagono 15 15x17 (6 x6.7 ) Esagono 5 5x5,7 (2 x2.2 ) Optical Mod. A 15x17 (6 x6.7 ) Optical Mod. B 15x17 (6 x6.

formati > formats Esagono 15 15x17 (6 x6.7 ) Esagono 5 5x5,7 (2 x2.2 ) Optical Mod. A 15x17 (6 x6.7 ) Optical Mod. B 15x17 (6 x6. Catalogo Catalogue >2 Assecondando l evoluzione della piastrella diamantata a rivestimento, è giunto il momento per ETRURIA design di pensare anche al pavimento. La prima idea è quella di portare il diamantato

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Otto

U Corso di italiano, Lezione Otto 1 U Corso di italiano, Lezione Otto U Ti piace il cibo somalo? M Do you like Somali food? U Ti piace il cibo somalo? D Sì, mi piace molto. C è un ristorante somalo a Milano. É molto buono. F Yes, I like

Dettagli

Progetto per un paesaggio sostenibile. Design of a Sustainable Landscape Plan

Progetto per un paesaggio sostenibile. Design of a Sustainable Landscape Plan Progetto per un paesaggio sostenibile dal parco Roncajette ad Agripolis Design of a Sustainable Landscape Plan from the Roncajette park to Agripolis Comune di Padova Zona Industriale Padova Harvard Design

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Due

U Corso di italiano, Lezione Due 1 U Corso di italiano, Lezione Due U Ciao, mi chiamo Osman, sono somalo. Tu, come ti chiami? M Hi, my name is Osman. What s your name? U Ciao, mi chiamo Osman, sono somalo. Tu, come ti chiami? D Ciao,

Dettagli

Programma II B Liceo Scientifico

Programma II B Liceo Scientifico Programma II B Liceo Scientifico Contenuti Obiettivi Metodologia Strumenti Tipologia verifiche il Simple Past dei verbi irregolari, le preposizioni di tempo unit n 5 del libro di testo leggere e scrivere

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Ventidue

U Corso di italiano, Lezione Ventidue 1 U Corso di italiano, Lezione Ventidue U Oggi, facciamo un altro esercizio M Today we do another exercise U Oggi, facciamo un altro esercizio D Noi diciamo una frase in inglese e tu cerca di pensare a

Dettagli

Minieolico 2013. Lares Energy. Chi siamo. Minieolico. Lares Energy per il Minieolico. La Tecnologia. Vantaggi di un impianto Minieolico.

Minieolico 2013. Lares Energy. Chi siamo. Minieolico. Lares Energy per il Minieolico. La Tecnologia. Vantaggi di un impianto Minieolico. L A R E S E N E R G Y Minieolico 2013 Lares Energy Chi siamo Minieolico Lares Energy per il Minieolico La Tecnologia Vantaggi di un impianto Minieolico Contact DISCLAIMER This document may include the

Dettagli

Can virtual reality help losing weight?

Can virtual reality help losing weight? Can virtual reality help losing weight? Can an avatar in a virtual environment contribute to weight loss in the real world? Virtual reality is a powerful computer simulation of real situations in which

Dettagli

D ART di Massimiliano Lipperi Allestimenti musei e grandi acquari - Ricerca e progettazione - Tecnologie applicate. impronte di conoscenza

D ART di Massimiliano Lipperi Allestimenti musei e grandi acquari - Ricerca e progettazione - Tecnologie applicate. impronte di conoscenza D ART di Massimiliano Lipperi Allestimenti musei e grandi acquari - Ricerca e progettazione - Tecnologie applicate impronte di conoscenza Allestimenti musei e grandi acquari Ricerca e sviluppo - Tecnologie

Dettagli

Prova finale di Ingegneria del software

Prova finale di Ingegneria del software Prova finale di Ingegneria del software Scaglione: Prof. San Pietro Andrea Romanoni: Francesco Visin: andrea.romanoni@polimi.it francesco.visin@polimi.it Italiano 2 Scaglioni di voto Scaglioni di voto

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Ventotto

U Corso di italiano, Lezione Ventotto 1 U Corso di italiano, Lezione Ventotto M I would like to eat a portion of spaghetti U Vorrei mangiare una porzione di spaghetti M I would like to eat a portion of spaghetti U Vorrei mangiare una porzione

Dettagli

2 MEETING INTERREGIONALE ANACI NORD OVEST BOARD OF CEPI-CEI

2 MEETING INTERREGIONALE ANACI NORD OVEST BOARD OF CEPI-CEI MILANO 2 MEETING INTERREGIONALE ANACI NORD OVEST BOARD OF CEPI-CEI MILANO 23/24/25 SETTEMBRE 2015 CON IL PATROCINIO LA CASA, L AMBIENTE, L EUROPA Nel corso dell Esposizione Universale EXPO2015 il 24 e

Dettagli

Painting with the palette knife

Painting with the palette knife T h e O r i g i n a l P a i n t i n g K n i v e s Dipingere con la spatola Painting with the palette knife Made in Italy I t a l i a n M a n u f a c t u r e r La ditta RGM prende il nome dal fondatore

Dettagli

We take care of your buildings

We take care of your buildings We take care of your buildings Che cos è il Building Management Il Building Management è una disciplina di derivazione anglosassone, che individua un edificio come un entità che necessita di un insieme

Dettagli

officine CAOS (turin IT) CALL FOR ENTRIES from March to July 2015

officine CAOS (turin IT) CALL FOR ENTRIES from March to July 2015 officine CAOS (turin IT) CALL FOR ENTRIES from March to July 2015 From March to July 2015 in Turin, Stalker Teatro - Officine CAOS, a big theatre location dedicated to creation of cultural events together

Dettagli

Essere, Divenire, Comprendere, Progredire. Being, Becoming, Understanding, Progressing

Essere, Divenire, Comprendere, Progredire. Being, Becoming, Understanding, Progressing Essere, Divenire, Comprendere, Progredire Being, Becoming, Understanding, Progressing Liceo Classico Liceo linguistico Liceo delle scienze umane Human Sciences Foreign Languages Life Science Our contacts:

Dettagli

Easter 2008 Gallery Benucci Rome. October 2008 Taormina Chiesa del Carmine, group picture and Gallery Benucci. December 2008 Benucci Gallery, Rome.

Easter 2008 Gallery Benucci Rome. October 2008 Taormina Chiesa del Carmine, group picture and Gallery Benucci. December 2008 Benucci Gallery, Rome. Nino Ucchino nasce in Sicilia nel 1952. Dall età di otto anni lavora come allievo nello studio del pittore Silvio Timpanaro. Da 14 a 21 anni studia all Istituto Statale d arte di Messina e poi per alcuni

Dettagli

THREE LITTLE PIGS. Contenuti tematici : BODY S PARTS, THE HOUSE, THE FAMILY. Obiettivi linguistici:

THREE LITTLE PIGS. Contenuti tematici : BODY S PARTS, THE HOUSE, THE FAMILY. Obiettivi linguistici: THREE LITTLE PIGS Contenuti tematici : BODY S PARTS, THE HOUSE, THE FAMILY Obiettivi linguistici: - ascoltare - comprendere - memorizzare lessico e strutture attraverso un testo narrativo noto - seguire

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Trenta

U Corso di italiano, Lezione Trenta 1 U Corso di italiano, Lezione Trenta M Two cousins meet in the street U Due cugini si incontrano in strada M Two cousins meet in the street U Due cugini si incontrano in strada F Hi Osman, what are you

Dettagli

ESPERIENZA ITALIA GUIDELINES

ESPERIENZA ITALIA GUIDELINES ESPERIENZA ITALIA GUIDELINES Il 150 dell unità d Italia rappresenta un evento di cruciale importanza per Torino e il Piemonte. La prima capitale d Italia, come già fece nel 1911 e nel 1961 per il Cinquantenario

Dettagli

The Empire of Light 02 USA 2013. Il mondo che non vedo 78

The Empire of Light 02 USA 2013. Il mondo che non vedo 78 Il mondo che non vedo è il progetto a cui lavoro dal 2007 che si concentra sull estetica e sulla misteriosa bellezza di alcuni luoghi abbandonati. L obiettivo prefissato non è stato quello della denuncia

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Diciassette

U Corso di italiano, Lezione Diciassette 1 U Corso di italiano, Lezione Diciassette U Oggi, facciamo un esercizio M Today we do an exercise U Oggi, facciamo un esercizio D Noi diremo una frase in inglese e tu cerca di pensare a come dirla in

Dettagli

Sacca di Goro case study

Sacca di Goro case study Sacca di Goro case study Risposte alle domande presentate all incontro di Parigi (almeno è un tentativo ) Meeting Locale, Goro 15-16/10/2010, In English? 1.What is the origin of the algae bloom? Would

Dettagli

TAVOLO DEGLI ENTI LOCALI PER IL CLIMA

TAVOLO DEGLI ENTI LOCALI PER IL CLIMA TAVOLO DEGLI ENTI LOCALI PER IL CLIMA 22 novembre VERSO LA STRATEGIA NAZIONALE DI ADATTAMENTO Responsabilità di Governo e competenze dei territori Sala Palazzo Bologna Senato della Repubblica Via di S.

Dettagli

risparmiare. l acqua we have decided to save. water

risparmiare. l acqua we have decided to save. water risparmiare. l acqua we have decided to save. water abbiamo deciso di farvi risparmiare we have decided l acqua to save.water WATER SAVING IL PRIMO SCARICO MONOFLUSSO AL MONDO FINO A 2,7 LITRI. AD OGNI

Dettagli

Sezione 1 / Section 1. Elementi d identità: il marchio Elements of identity: the logo

Sezione 1 / Section 1. Elementi d identità: il marchio Elements of identity: the logo Sezione 1 / Section 1 2 Elementi d identità: il marchio Elements of identity: the logo Elements of identity: the logo Indice 2.01 Elementi d identità 2.02 Versioni declinabili 2.03 Versioni A e A1, a colori

Dettagli

software & consulting

software & consulting software & consulting Chi siamo Nimius è un azienda con una forte specializzazione nella comunicazione on-line che opera nel settore dell IT e che intende porsi, mediante la propria offerta di servizi

Dettagli

CORSO DI CUCINA A CASA!

CORSO DI CUCINA A CASA! Tour N.12 CORSO DI CUCINA A CASA La classe a lavoro Un fantastico modo per imparare a cucinare le più tipiche pietanze Toscane, senza muoversi da casa vostra Il nostro chef arriverà direttamente nella

Dettagli

Strategies for young learners

Strategies for young learners EUROPEAN CLIL PROJECTS CLIl Web 2.0--Indicazioni Strategies for young learners ramponesilvana1@gmail.com S.Rampone(IT) DD Pinerolo IV Circolo ramponesilvana1@gmail.com Indicazioni Nazionali O competenza

Dettagli

PROGRAMMA CONSUNTIVO

PROGRAMMA CONSUNTIVO COD. Progr.Prev. PAGINA: 1 PROGRAMMA CONSUNTIVO SCUOLA Liceo Linguistico Manzoni A.S._2014-2015 DOCENTE: Wright Mark D. MATERIA: _Conversazione inglese Classe 3 Sezione H FINALITÀ DELLA DISCIPLINA OBIETTIVI:

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Uno

U Corso di italiano, Lezione Uno 1 U Corso di italiano, Lezione Uno F What s your name? U Mi chiamo Francesco M My name is Francesco U Mi chiamo Francesco D Ciao Francesco F Hi Francesco D Ciao Francesco D Mi chiamo Paola. F My name is

Dettagli

Stefano Goldwurm Medical geneticist Centro Parkinson - Parkinson Institute Istituti Clinici di Perfezionamento-Milan neurodegenerative diseases,

Stefano Goldwurm Medical geneticist Centro Parkinson - Parkinson Institute Istituti Clinici di Perfezionamento-Milan neurodegenerative diseases, Stefano Goldwurm Medical geneticist Centro Parkinson - Parkinson Institute Istituti Clinici di Perfezionamento-Milan neurodegenerative diseases, movement disorders, Parkinson disease 1- genetic counselling

Dettagli

Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement

Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement ITALIAN Newborn Upfront Payment & Newborn Supplement Female 1: Ormai manca poco al parto e devo pensare alla mia situazione economica. Ho sentito dire che il governo non sovvenziona più il Baby Bonus.

Dettagli

collection Giò Pagani wallpaper collection Life! collection Think Tank collection Big Brand

collection Giò Pagani wallpaper collection Life! collection Think Tank collection Big Brand collection 12 collection Life! collection Giò Pagani wallpaper collection Think Tank collection Big Brand Wall&Decò is a creative project in continuous ferment able to express styles, trends and evocative

Dettagli

5 Days Of Pure Graphic Design

5 Days Of Pure Graphic Design 5 Days Of Pure Graphic Design Una settimana per scoprire le componenti di base del design della comunicazione: fotografia, tipografia, colori, layout e creatività Tutto questo e molto di più, completamente

Dettagli

Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi

Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi ÉTUDES - STUDIES Impresa e innovazione nel settore energetico europeo: il contributo della conoscenza alla creazione di valore Silvia Bruzzi Polo Interregionale di Eccellenza Jean Monnet - Pavia Jean Monnet

Dettagli

Summary. Weekly Newsletter 6th November 2015. Dear Parents, We have many activities planned over the next few weeks leading to the winter break.

Summary. Weekly Newsletter 6th November 2015. Dear Parents, We have many activities planned over the next few weeks leading to the winter break. No Images? Click here Weekly Newsletter 6th November 2015 Summary Dear Parents, We have many activities planned over the next few weeks leading to the winter break. However, I will start by the General

Dettagli

WELCOME. Go to the link of the official University of Palermo web site www.unipa.it; Click on the box on the right side Login unico

WELCOME. Go to the link of the official University of Palermo web site www.unipa.it; Click on the box on the right side Login unico WELCOME This is a Step by Step Guide that will help you to register as an Exchange for study student to the University of Palermo. Please, read carefully this guide and prepare all required data and documents.

Dettagli

WEB - INTERNET L OGGI DELLA COMUNICAZIONE

WEB - INTERNET L OGGI DELLA COMUNICAZIONE WEB - INTERNET L OGGI DELLA COMUNICAZIONE La dieta mediatica degli italiani Indagine Censis I media personali nell era digitale luglio 2011 1. La dieta mediatica 1. Crolla la TV analogica, esplode la

Dettagli

Italian Extension. Written Examination. Centre Number. Student Number. Total marks 40. Section I Pages 2 7

Italian Extension. Written Examination. Centre Number. Student Number. Total marks 40. Section I Pages 2 7 Centre Number 2015 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Student Number Italian Extension Written Examination Total marks 40 General Instructions Reading time 10 minutes Working time 1 hour and 50 minutes

Dettagli

PROFILE 1UP MATTEO. first name LANTERI. second name 08.05.1986. date of birth: HAGUENAU (France) place of birth: LANCENIGO di Villorba (Treviso)

PROFILE 1UP MATTEO. first name LANTERI. second name 08.05.1986. date of birth: HAGUENAU (France) place of birth: LANCENIGO di Villorba (Treviso) ART BOOK C D E PROFILE 1UP first name second name date of birth: place of birth: linving in: contacts: MATTEO LANTERI 08.05.1986 HAGUENAU (France) LANCENIGO di Villorba (Treviso) +39 349 0862873 matteo.lntr@gmail.com

Dettagli

EMOTIONAL CATERING. nuart.it

EMOTIONAL CATERING. nuart.it EMOTIONAL CATERING Emotional Catering è un idea di spettacolarizzazione del food & show dedicato a occasioni speciali in cui la convivialità e la location richiedono particolare attenzione all accoglienza

Dettagli

Prospettive filosofiche sulla pace

Prospettive filosofiche sulla pace Prospettive filosofiche sulla pace Atti del Colloquio Torino, 15 aprile 2008 a cura di Andrea Poma e Luca Bertolino Trauben Volume pubblicato con il contributo dell Università degli Studi di Torino Trauben

Dettagli

U Corso di italiano, Lezione Diciotto

U Corso di italiano, Lezione Diciotto 1 U Corso di italiano, Lezione Diciotto U Scusi, a che ora aprono i negozi a Bologna? M Excuse-me, what time do shops open in Bologna? U Scusi, a che ora aprono i negozi a Bologna? D Aprono alle nove F

Dettagli

HOTEL SPADARI AL DUOMO via Spadari, 11 20123 Milano Tel: +39.02.72002371 Fax: +39.02.861184 e.mail: reservation@spadarihotel.com

HOTEL SPADARI AL DUOMO via Spadari, 11 20123 Milano Tel: +39.02.72002371 Fax: +39.02.861184 e.mail: reservation@spadarihotel.com HOTEL SPADARI AL DUOMO via Spadari, 11 20123 Milano Tel: +39.02.72002371 Fax: +39.02.861184 e.mail: reservation@spadarihotel.com It all began with a small building in the heart of Milan that was in need

Dettagli

4 6 7 7 8 8 9 10 11 14 15 17 21 25 Riassunto Realizzazione di un Sistema Informativo Territoriale per la sorveglianza sanitaria della fauna nel Parco Nazionale della Majella tramite software Open Source

Dettagli

Testi del Syllabus. Docente ZANGRANDI ANTONELLO Matricola: 004565. Insegnamento: 1004508 - ECONOMIA DELLE AZIENDE NON PROFIT

Testi del Syllabus. Docente ZANGRANDI ANTONELLO Matricola: 004565. Insegnamento: 1004508 - ECONOMIA DELLE AZIENDE NON PROFIT Testi del Syllabus Docente ZANGRANDI ANTONELLO Matricola: 004565 Anno offerta: 2013/2014 Insegnamento: 1004508 - ECONOMIA DELLE AZIENDE NON PROFIT Corso di studio: 5003 - AMMINISTRAZIONE E DIREZIONE AZIENDALE

Dettagli

REGISTRATION GUIDE TO RESHELL SOFTWARE

REGISTRATION GUIDE TO RESHELL SOFTWARE REGISTRATION GUIDE TO RESHELL SOFTWARE INDEX: 1. GENERAL INFORMATION 2. REGISTRATION GUIDE 1. GENERAL INFORMATION This guide contains the correct procedure for entering the software page http://software.roenest.com/

Dettagli

New, Classic & Old, History, Concept car, Meeting Day, Lifestyle, for fans and members in the world

New, Classic & Old, History, Concept car, Meeting Day, Lifestyle, for fans and members in the world MercedesRoadster.IT New, Classic & Old, History, Concept car, Meeting Day, Lifestyle, for fans and members in the world Newspaper supplement Emmegi Magazine Independent unaffiliated / funded by Daimler

Dettagli

Innovating in not metropolitan area C2C Final Conference Potsdam, 25/03/2014

Innovating in not metropolitan area C2C Final Conference Potsdam, 25/03/2014 Impact Hub Rovereto Innovating in not metropolitan area C2C Final Conference Potsdam, 25/03/2014 Impact Hub believes in power of innovation through collaboration Impact'Hub'is'a'global'network'of' people'and'spaces'enabling'social'

Dettagli

Full version is >>> HERE <<<

Full version is >>> HERE <<< Full version is >>> HERE

Dettagli

Unità 2: Presentazione per "I giorni di scuola" Produce a multimedia rich presentation on school life in the United States and Italy.

Unità 2: Presentazione per I giorni di scuola Produce a multimedia rich presentation on school life in the United States and Italy. Unit 2: All about school Rough Draft: Due January 11 Final Draft: Due January 17 Presentations: January 25 and 28 Produce a multimedia rich presentation on school life in the United States and Italy. That

Dettagli

Informazioni su questo libro

Informazioni su questo libro Informazioni su questo libro Si tratta della copia digitale di un libro che per generazioni è stato conservata negli scaffali di una biblioteca prima di essere digitalizzato da Google nell ambito del progetto

Dettagli

Usage guidelines. About Google Book Search

Usage guidelines. About Google Book Search This is a digital copy of a book that was preserved for generations on library shelves before it was carefully scanned by Google as part of a project to make the world s books discoverable online. It has

Dettagli

Abstract Women Collection

Abstract Women Collection Abstract collection Head: J 271 Mod.: 3919 Body Col.: 287 Glossy White 2 Head: J 269 Body Col.: Glossy Black Mod.: 3965 3 Head: J 250 Mod.: 3966 Body Col.: 287 Glossy White 4 Head: J 248 Body Col.: 287

Dettagli

Dichotomy Works nasce nel 2015 a Milano come collaborazione creativa tra l architetto Adolfo Martinez e l artista grafica Ivana Serizier Moleiro.

Dichotomy Works nasce nel 2015 a Milano come collaborazione creativa tra l architetto Adolfo Martinez e l artista grafica Ivana Serizier Moleiro. -1- SCHEDA DI PRESENTAZIONE Nome e cognome / Nome del gruppo Adolfo Martinez, Ivana Serizier Moleiro / Dichotomy Works Città Milano Provincia MI Biografia Dichotomy Works nasce nel 2015 a Milano come collaborazione

Dettagli

I CAMBIAMENTI PROTOTESTO-METATESTO, UN MODELLO CON ESEMPI BASATI SULLA TRADUZIONE DELLA BIBBIA (ITALIAN EDITION) BY BRUNO OSIMO

I CAMBIAMENTI PROTOTESTO-METATESTO, UN MODELLO CON ESEMPI BASATI SULLA TRADUZIONE DELLA BIBBIA (ITALIAN EDITION) BY BRUNO OSIMO I CAMBIAMENTI PROTOTESTO-METATESTO, UN MODELLO CON ESEMPI BASATI SULLA TRADUZIONE DELLA BIBBIA (ITALIAN EDITION) BY BRUNO OSIMO READ ONLINE AND DOWNLOAD EBOOK : I CAMBIAMENTI PROTOTESTO-METATESTO, UN MODELLO

Dettagli

FIERA DI BRESCIA 15-18 November 2013

FIERA DI BRESCIA 15-18 November 2013 E UR OPEAN GLU PO TE N FREE EX BRESCIA 15-18 BRIXIA EXPO NOVEMBRE 2013 FIERA DI BRESCIA 15-18 November 2013 th th IL PRIMO EXPO EUROPEO INTERAMENTE DEDICATO AI PRODOTTI E ALL ALIMENTAZIONE SENZA GLUTINE

Dettagli

Un esperimento pubblico sull evoluzione biologica

Un esperimento pubblico sull evoluzione biologica Un esperimento pubblico sull evoluzione biologica Scopi: celebrare il bicentenario della nascita di Charles Darwin (Shrewsbury, 12 febbraio 1809; Londra 19 aprile 1882) e il 150 anni versario dell Origine

Dettagli

Solutions in motion.

Solutions in motion. Solutions in motion. Solutions in motion. SIPRO SIPRO presente sul mercato da quasi trent anni si colloca quale leader italiano nella progettazione e produzione di soluzioni per il motion control. Porsi

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO. Instructions to apply for exams ONLINE Version 01 updated on 17/11/2014

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO. Instructions to apply for exams ONLINE Version 01 updated on 17/11/2014 Instructions to apply for exams ONLINE Version 01 updated on 17/11/2014 Didactic offer Incoming students 2014/2015 can take exams of courses scheduled in the a.y. 2014/2015 and offered by the Department

Dettagli

EVENTI (PRIVATE DINNER) F A B R I Z I O

EVENTI (PRIVATE DINNER) F A B R I Z I O F A B R I Z I O F A B R I Z I O La famiglia Pratesi produce vino nella zona di Carmignano da cinque generazioni. Fu Pietro Pratesi a comprare nel 1875 la proprietà Lolocco nel cuore di Carmignano dove

Dettagli

Joint staff training mobility

Joint staff training mobility Joint staff training mobility Intermediate report Alessandra Bonini, Ancona/Chiaravalle (IT) Based on https://webgate.ec.europa.eu/fpfis/mwikis/eurydice/index.php/belgium-flemish- Community:Overview and

Dettagli

Copyright 2012 Binary System srl 29122 Piacenza ITALIA Via Coppalati, 6 P.IVA 01614510335 - info@binarysystem.eu http://www.binarysystem.

Copyright 2012 Binary System srl 29122 Piacenza ITALIA Via Coppalati, 6 P.IVA 01614510335 - info@binarysystem.eu http://www.binarysystem. CRWM CRWM (Web Content Relationship Management) has the main features for managing customer relationships from the first contact to after sales. The main functions of the application include: managing

Dettagli

COMPANY PROFILE. tecnomulipast.com

COMPANY PROFILE. tecnomulipast.com COMPANY PROFILE tecnomulipast.com PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE IMPIANTI INDUSTRIALI DAL 1999 Design and manufacture of industrial systems since 1999 Keep the faith on progress that is always right even

Dettagli

GESTIRE LA REPUTAZIONE ONLINE PDF

GESTIRE LA REPUTAZIONE ONLINE PDF GESTIRE LA REPUTAZIONE ONLINE PDF ==> Download: GESTIRE LA REPUTAZIONE ONLINE PDF GESTIRE LA REPUTAZIONE ONLINE PDF - Are you searching for Gestire La Reputazione Online Books? Now, you will be happy that

Dettagli

CI PRENDIAMO C URA DEI TUOI SOGNI.

CI PRENDIAMO C URA DEI TUOI SOGNI. CI PRENDIAMO C URA DEI TUOI SOGNI. We take care of your dreams. Il cuore della nostra attività è la progettazione: per dare vita ai tuoi desideri, formuliamo varie proposte di arredamento su disegni 3D

Dettagli

13-03-2013. Introduzione al Semantic Web Linguaggi per la rappresentazione di ontologie. L idea del Semantic Web.

13-03-2013. Introduzione al Semantic Web Linguaggi per la rappresentazione di ontologie. L idea del Semantic Web. Corso di Ontologie e Semantic Web Linguaggi per la rappresentazione di ontologie Prof. Alfio Ferrara, Prof. Stefano Montanelli Definizioni di Semantic Web Rilievi critici Un esempio Tecnologie e linguaggi

Dettagli

Get Instant Access to ebook Venditore PDF at Our Huge Library VENDITORE PDF. ==> Download: VENDITORE PDF

Get Instant Access to ebook Venditore PDF at Our Huge Library VENDITORE PDF. ==> Download: VENDITORE PDF VENDITORE PDF ==> Download: VENDITORE PDF VENDITORE PDF - Are you searching for Venditore Books? Now, you will be happy that at this time Venditore PDF is available at our online library. With our complete

Dettagli