Un articolo trovato su un sito, che ho impaginato in formato pdf; a quanto scrive l'autore ho aggiunto qualche mio commento personale.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Un articolo trovato su un sito, che ho impaginato in formato pdf; a quanto scrive l'autore ho aggiunto qualche mio commento personale."

Transcript

1 Un articolo trovato su un sito, che ho impaginato in formato pdf; a quanto scrive l'autore ho aggiunto qualche mio commento personale. Uno dei simboli più affascinanti e che subito rimandano al mondo della magia e della stregoneria è senza ombra di dubbio la stella a cinque punte, quasi sempre racchiusa in un cerchio. Questo simbolo lo immaginiamo subito indossato in forma di grossi medaglioni o tracciato nei cerchi magici, circondati da ceri e candele. 1

2 Anche per chi è ignaro di nozioni di stregoneria lo associa immediatamente a incantesimi e rituali magici, quasi ne percepisse l energia e la forma pensiero che il tempo e le orde di streghe e maghi vi hanno impresso nei secoli. In questo articolo cercherò di esporre chiarimenti e approfondimenti sul significato di questo simbolo. 2

3 Il simbolismo della Stella Le stelle, a differenza di oggi, svolgevano un ruolo importantissimo sia nella vita comune (pensiamo ai navigatori, contadini, ect) che nella sfera spirituale. Le religioni arcaiche davano un ruolo rilevante alle stelle non solo da un punto di vista che riguardava il calcolo dei tempi per lo svolgimento di cerimonie e rituali, ma anche da un punto di vista filosofico e metafisico. Nota di Lunaria: in campo cattolico "lo scippo" più grande è quello di "Maria Stella Maris", dove Maria viene chiamata "Stella del Mare" Si veda il confronto di questo santino cattolico, dove Maria è rappresentata assurdamente come una Dea, per di più marina (quando nel Vangelo, ovviamente, non si parla mai di lei in tal senso!) e un santino di una vera Dea, Jemanja: 3

4 La stella è uno dei simboli del fuoco e della luce celeste e ci insegna che è necessario affrontare il buio e l oscurità con perseveranza per poter vedere affiorare i primi barlumi della coscienza spirituale e dei poteri magici. Maggiore sarà la perseveranza dell iniziato nel vivere il mondo oscuro tanto più la dimensione luminosa gli si manifesterà sfavillante. Le stelle fungono da guida nel percorso dell esistenza e ci rammentano che non siamo mai soli; che la provvidenza e la luce divina sono sempre presenti, anche quando sembra che ci abbia abbandonati o non ne riusciamo a vedere la manifestazione. La luce delle stelle schiarisce la notte anche quando la luna è assente. La brillantezza delle stelle ci spiega che le forze tenebrose sono illusorie. Esiste soltanto la realtà della luce, quella che i cabalisti chiamano Luce 4

5 Infinita. Vuol dire che non esiste l oscurità e che l universo intero è pervaso dalla luce divina, anche se i nostri occhi non possono vederne tutte le sue manifestazioni. Cioè, la luce sfolgorante del sole è per noi così potente da accecarci e renderci ciechi, il buio della notte senza luna invece ci consente di vedere milioni di astri senza stancarci, e tanto più gli occhi si abituano alla condizione di buio maggiore è il numero di stelle luccicanti che riusciamo a vedere. Insomma si tratta di un paradosso che ci aiuta a comprendere l armonia delle due polarità opposte e complementari e che non esiste la tenebra, ma soltanto diverse intensità di luce, al grado di evoluzione delle diverse creature. Di più le stelle sono anche un simbolo di generazione e rigenerazione. Nella notte l umidità nutre e feconda la terra, favorendone i processi di germinazione e riposo rigenerante. Secondo le antiche credenze astrologiche è dalla posizione delle stelle che dipende il momento favorevole alla nascita o all avvio di un azione, e il carattere o destino gli viene impresso dal quadro astrale di quel preciso momento. 5

6 La Stella è anche presente nei Tarocchi Proprio il fattore genesi pone una determinata stella in posizione privilegiata. Si tratta della stella polare. Da un punto di vista metafisico un universo vivo è un universo dinamico, in cui il dinamismo ne esprime la vitalità. Nel cielo questo concetto è espresso dalla rotazione apparente del firmamento. Gli antichi raffiguravano questa dottrina con l immagine di una ruota che vortica costantemente, inarrestabilmente. Ma in tutto questo turbinare dei cieli, solo un punto appare costantemente immobile e identico a se stesso: il fulcro della ruota, che nel cielo è costituito dalla stella polare. Questa stella, molto luminosa, è situata a Nord e nella sua fissità segna il centro del cielo e delle orbite delle altre stelle. Gli antichi notarono anche che verso il nord volgono le forze elettromagnetiche che attraversano il pianeta (il muschio, le calamite, i fiori della cicoria, alcuni cristalli, crescono tutti rivolti verso nord)e ne dedussero che 6

7 questa stella non è soltanto il centro del cielo, ma un filo diretto con il cuore stesso dello spirito divino. Le diverse culture simboleggiarono questo asse terra-cielo con diversi simboli: l occhio di dio, l albero del mondo, ecc. Non essendo soggetta al movimento e quindi ai cicli della nascita-morte-rinascita si dedusse che la stella polare fosse perfetta ovvero non soggetta alla nascita e alla morte e che quindi fosse una forma visibile del divino, da cui tutto ha origine e che mai cesserà di essere. Notiamo che nella scrittura cuneiforme l ideogramma della stella a otto punte, usato per le desinenze con significato di luminososplendente è anche usato per esprimere Dio. Nota di Lunaria: anche la Dea Ishtar è rappresentata dalla Stella 7

8 Sempre correlato al mondo astrologico, il segno della stella a cinque punte corrisponde al tracciato apparente del pianeta Venere, segnando anche i punti in cui si incontra con il pianeta Marte. I due pianeti simboleggiano le due polarità opposte (donna-uomo; pace-guerra, ecc) e i tempi e le modalità delle loro interazioni. Il simbolo era spesso tatuato o portato indosso dai marinai e viaggiatori perché lo utilizzavano come amuleto per proteggersi durante la rotta in quanto tramite l orbita di Venere e la posizione della Stella Polare potevano orientarsi e stabilire i tragitti. Il Pentalfa dei Pitagorici Anche gli iniziati alle dottrine pitagoriche adottarono il simbolo della stella a cinque punte: il Pentalfa. Il nome deriva dall unione delle parole greche penta e alfa, e significa le cinque A oppure cinque in uno. E ancora ignoto quale fosse il significato delle cinque alfa del tracciato ma si sa che fosse un segno fausto e apportatore di salute e benessere. Infatti era un emblema dei medici e i latini 8

9 testimoniano che le cinque punte stavano per la parola Salus (in salute, sano) che spesso vi era iscritta. Ma analizziamo ancora più nel dettaglio questo emblema misterioso dal punto di vista numerologico e grafico. Le virtù magiche del numero cinque Molti dei significati e delle peculiarità del Pentagramma o Pentalfa derivano dal numero delle sue punte. Il cinque costituisce la metà esatta della decina, ovvero il centro assoluto, il numero sacro dei pitagorici e dei cabalisti e rappresenta l unione dei numeri 4+1 o 2+3. Nel primo caso il numero quattro esprime il mondo materiale e il numero uno l assoluto e lo spirito. Lo spirito, che posto in alto, domina sulla materia. Il quattro significa anche i quattro elementi (terra, aria, fuoco, acqua) e lo spirito o quintessenza in cui gli elementi si trasmutano. Di più il quattro sta per le direzioni cardinali dello spazio e l uno al vertice che segna il centro (raffigura la stella polare). Nel secondo caso, il numero è composto dal primo numero pari e dal primo numero dispari, dove il due esprime la polarità lunare, mentre il tre indica la polarità solare che nel cinque sono combinati indissolubilmente. In questo caso, quindi, il cinque significa l unione degli opposti, dell uomo e della donna, del sole e della luna, esprimendo al massimo la virtù generativa e la completezza del singolo. Il cinque diviene quindi il simbolo dell ermafrodito ermetico (cioè 9

10 l uomo o donna che ha realizzato l equilibrio delle componenti maschile e femminile), consacrandolo a Mercurio oltre che a Venere. Ma non sono solo queste le interpretazioni mumerologiche del pentalfa. Per esporle è necessario analizzare anche la sua forma grafica. Le caratteristiche della figura e l interpretazione nella Stregoneria. A prima vista, salta subito all occhio l analogia tra la stella a cinque punte e il corpo umano, ribadendo l antico significato di simbolo della salute. Nella sua posizione ordinaria significa la virtù e il dominio dei sensi, mentre rovesciato indica la schiavitù e il vizio. L apice della stella raffigura anche la volta celeste e la stella polare, mentre le quattro punte sottostanti segnano le quattro direzioni dello spazio. Le punte sono anche in analogia con i simboli alchemici dei quattro elementi dominati dalla quintessenzaspirito. Sotto l aspetto numerologico, geometrico e astrologico il segno del pentacolo rivela ancora altri misteri. Come esposto più sopra, il cinque è composto dall unione indivisibile del pari e del dispari, dell attivo e del passivo, del sole e della luna. Nella figura, i tre vertici superiori, che chiamerò corona simboleggia il numero 3 ed è la parte solare, 10

11 celeste e maschile, mentre le due punte inferiori, che chiamerò gambe simboleggiano il 2 e la parte lunare, terrestre e femminile. La corona raffigura il sole inteso come espressione massima della luce e del mondo spirituale. Essa disegna il sole ascendente (alba), il mezzogiorno (nella punta superiore) e il sole discendente (tramonto). Le gambe della figura ritraggono le due falci lunari e alla dualità del mondo materiale. Queste configurazioni rimandano alle divinità pagane espresse come un dio unico e trino solare (o triadi divine) e una dea lunare del mondo ctonio, duplice signora della vita e della morte. Ma per il mistero che concerne la completezza della figura e dell armonia degli opposti, il concetto si può esprime anche all inverso, come avviene nell epoca moderna. Questo significa che la corona raffigura la componente lunare o femminile: disegna le mezzelune e il plenilunio (questo posto al vertice) che esprimono la Triplice Dea (triade femminile). 11

12 Le gambe invece significano il Dio Cornuto signore della vita e della morte, guardiano del mondo materiale e infero (inferiore, sotterraneo, dei defunti). Raffigura il sole del solstizio d estate e quello dell inverno 12

13 (identificati con il Re Agrifoglio e Re Quercia) che nella loro alternanza governano il ciclo del raccolto. L intreccio indissolubile di queste due polarità fa del pentacolo un potentissimo simbolo della generazione, espressa dal congiungimento del sole e della luna, del Dio e della Dea che altro non sono che manifestazioni di un energia unica (la possibilità di scambiare-sovrapporre i simboli). Questa non va intesa solo nel senso di genesi e di fecondità, ma anche dal punto di vista magico, ovvero della buona riuscita dell incantesimo; nella certezza della manifestazione del cambiamento desiderato. Posto in relazione agli astri, il pentacolo è anche un segno legato alla Luna, l astro che più di tutti influenza il mondo e la Stregoneria. La punta centrale è posta in relazione al plenilunio, mentre la due punte orizzontali sono occupate 13

14 dalle mezzelune, infine le due punte inferiori sono legate rispettivamente alle prime luci del mese crescente e, dall altro lato, alle ultime luci della luna calante. Il vuoto - opposto al vertice della figura - cioè lo spazio tra le due punte inferiori, simboleggia la luna nera, l assenza di luce e corrisponde al centro della stella: il luogo in cui avviene la congiunzione luna-sole e da cui ripartirà il ciclo. Nascosto nel tracciato tra le quattro punte del pentagramma, troviamo il simbolo della morte che si sottopone a quello della nascita (il centro luna-sole) e vi fa da guardiano il Dio Cornuto o la Dea dell Inferno con il volto metà bianco e metà nero; mentre sopra troneggia la corona della triplice Dea della rinascita o del Dio trino della luce. Questo è un insegnamento che ammonisce le forze 14

15 contrarie alla vita, dichiarando che non esiste morte in un universo che pulsa di vita e che è manifestazione stessa della Divinità: tutto ciò che esiste è l eterno ciclo della vita e della rinascita in un continuo susseguirsi di trasformazioni (i quattro elementi che si trasformano e ritornano allo spirito per discendere ancora nella forma di elementi). Le quattro punte segnano anche i quattro sabba maggiori e i quattro sabba minori all interno della Ruota dell Anno, chiamate Feste del Fuoco. Si tratta di quel fuoco divino che è parte del triangolo della punta superiore che troneggia al centro dei quattro sabba della ruota dell anno e che rammenta le dinamiche del Cono di Potere. Sempre seguendo l astrologia scopriamo che ad occupare le cinque punte non sono soltanto gli elementi, ma anche i cinque pianeti erranti, mentre il centro, come abbiamo appreso è occupato dal sole e dalla luna. I cinque pianeti sono Saturno, Giove, Marte, Venere e Mercurio, e gli elementi ad essi associati secondo le antiche corrispondenze astrologiche occidentali e orientali (l estremo oriente attribuisci ai pianeti cinque elementi estranei alla tradizione occidentale e mediorientale, questi sono: fuoco, terra, acqua, legno, metallo). Dall interazione dei cinque pianeti e degli elementi si possono svelare molti misteri del regno celeste, naturale e dell alchimia. Il pentacolo è anche messo in relazione alla mano e può essere sfruttato per agevolare le sedute di chiromanzia e altre pratiche connesse alla gestualità magica o gli anelli. 15

16 Il potere protettivo del pentacolo Da tutte queste informazioni comprendiamo che il pentagramma è un simbolo magico dalle molteplici proprietà benefiche che ne fanno un simbolo importantissimo che racchiude in se l essenza stessa della magia bianca. Questo spiega perché gli antichi libri e le superstizioni ne fanno un talismano potente contro ogni genere di negatività e di spiriti maligni. In epoca medievale, al pentacolo furono associate le quattro lettere del Tetragramma (il nome di Dio in ebraico, scritto con quattro lettere e impronunciabile) 16

17 e la lettera Shin (che simboleggia lo spirito) posta nel vertice della figura. Questa formula compone il nome di Gesù in ebraico (Ioshua o Yesu). Cristianizzato e riabilitato nella tradizione cristiana, l antico simbolo pagano fu introdotto nelle decorazioni delle cattedrali e degli oggetti sacri divenendo un potentissimo talismano che preserva dal male e dal demonio e attira su di se la benevolenza del Cristo (da notare anche che la stella del pentalfa richiama la stella cometa e la posizione del Cristo sulla croce, ribadendone il simbolismo della nascita-morte-rinascita). Nota di Lunaria: qui l'autore è fin troppo gentile nei confronti del cristianesimo... mentre io dico le cose più schiettamente! Infatti trovo disgustoso che i cristiani abbiano scippato in lungo e in largo i simboli e le concezioni spirituali dei Pagani! Si veda questo orrore, il Pentagramma associato a Cristo 17

18 (pure nudo!!!) Ma le peculiarità protettive del pentacolo non sono legate solo al simbolismo cristiano, anzi, essendo un simbolo anteriore al cristianesimo, anche la sua virtù esorcistica e protettiva risale all antico simbolismo pagano. Come ho esposto più volte in precedenza, il pentagramma è emblema delle tre luci riunite assieme: astri, sole e luna. Questa combinazione luminosa spaventa e acceca le forze oscure, scacciandole o sottomettendole (da qui l uso de pentacolo per domare e invocare gli spiriti). La sua figura e numerologia completa e perfetta neutralizza le forze del caos riportandole all originario equilibrio cosmico. A potenziare l efficacia della figura stellare vi è quasi sempre un cerchio 18

19 che la racchiude. Questo cerchio allude al disco solare e alla luna piena, al cielo e all infinito; essendo una figura senza angoli e costituita da un unica linea (forma che può essere considerata allo stesso tempo centro e circonferenza) rafforza il concetto di luce e protezione della stella - il cerchio è una figura fortemente protettiva. - Non a caso quindi, troviamo questo simbolo in diverse culture e in tutte le epoche, spesso associato alle divinità (es. Venere, Freya); 19

20 insomma un simbolo potente che incontriamo anche nella struttura di moltissime specie vegetali, spesso considerate magiche. Tutto il simbolismo viene rovesciato quando la figura è posta all inverso (le due punte in alto). Nota di Lunaria: per correttezza, c'è da dire che non è necessariamente vero, che il pentagramma rovesciato simboleggi sempre e comunque negatività; in campo satanista razionalista viene caricato di valenze materiali e carnali molto piacevoli e vitali. Spero di aver spiegato chiaramente il significato del simbolo che più rappresenta la Magia e la Stregoneria, in modo da 20

21 far chiarezza ed evitare errate associazioni con qualcosa di oscuro e malvagio. Anzi spero di aver contribuito a spiegare perché le moderne Streghe Wiccan e non, sono fortemente legate a questo simbolo che porta in se l antica magia dei nostri antenati. So che avrò tralasciato alcuni attributi o per negligenza o per mia ignoranza, ma secoli e secoli di storia hanno caricato il simbolo di moltissime interpretazioni. 21

1.6 Che cosa vede l astronomo

1.6 Che cosa vede l astronomo 1.6 Che cosa vede l astronomo Stelle in rotazione Nel corso della notte, la Sfera celeste sembra ruotare attorno a noi. Soltanto un punto detto Polo nord celeste resta fermo; esso si trova vicino a una

Dettagli

Il Credo Il Cristiano è una persona che crede che Gesù Cristo quel Gesù lì è il suo Creatore, è il suo Dio

Il Credo Il Cristiano è una persona che crede che Gesù Cristo quel Gesù lì è il suo Creatore, è il suo Dio Il Credo Il Credo Il Cristiano è una persona che crede che Gesù Cristo, nato da Maria, nato a Betlemme, vissuto a Nazareth, quel Gesù di cui parlano i vangeli di Matteo, Marco, Luca, Giovanni, quel Gesù

Dettagli

Curricolo verticale di Religione Cattolica

Curricolo verticale di Religione Cattolica Curricolo verticale di Religione Cattolica Classe Prima Primaria Indicatori Obiettivi di apprendimento 1. DIO E L UOMO 2. LA BIBBIA E LE ALTRE FONTI 3. IL LINGUAGGIO RELIGIOSO 1.1 Scoprire che la vita,

Dettagli

Istituto Comprensivo Perugia 9

Istituto Comprensivo Perugia 9 Istituto Comprensivo Perugia 9 Anno scolastico 2015/2016 Programmazione delle attività educativo didattiche SCUOLA PRIMARIA Disciplina RELIGIONE CLASSE: PRIMA L'alunno: - Riflette sul significato dell

Dettagli

Perché gli Angeli sono tornati? E un dato di fatto gli Angeli siano oggi tornati nel mondo, dopo almeno 500 anni di latitanza.

Perché gli Angeli sono tornati? E un dato di fatto gli Angeli siano oggi tornati nel mondo, dopo almeno 500 anni di latitanza. Perché gli Angeli sono tornati? E un dato di fatto gli Angeli siano oggi tornati nel mondo, dopo almeno 500 anni di latitanza Statistiche alla mano, si può affermare che il 60% della popolazione mondiale

Dettagli

VANGELO SECONDO GIOVANNI PROF. CARLO RUSCONI ANNO ACCADEMICO 2012-2013

VANGELO SECONDO GIOVANNI PROF. CARLO RUSCONI ANNO ACCADEMICO 2012-2013 VANGELO SECONDO GIOVANNI PROF. CARLO RUSCONI ANNO ACCADEMICO 2012-2013 1. VANGELO SECONDO GIOVANNI LEZIONE DEL 21-09-2012 ARGOMENTI: a. Introduzione al corso; i. Il Vangelo di Giovanni parla di che cos

Dettagli

UNITÀ DI APPRENDIMENTO 1 IL MIO MONDO

UNITÀ DI APPRENDIMENTO 1 IL MIO MONDO UNITÀ DI APPRENDIMENTO 1 IL MIO MONDO L alunno riflette su Dio Padre e si confronta con l esperienza religiosa. Cogliere nel proprio nome un mondo di potenzialità, dono di Dio Padre. Prendere coscienza

Dettagli

La superstizione e il malocchio. Ilaria Manchinu II B

La superstizione e il malocchio. Ilaria Manchinu II B La superstizione e il malocchio Ilaria Manchinu II B La superstizione Da sempre l uomo ha cercato nelle cose, nei segni, negli eventi, i presagi per un suo desiderio, per la sua fortuna. La superstizione

Dettagli

I sette SACRAMENTI CATECHESI DI PAPA FRANCESCO

I sette SACRAMENTI CATECHESI DI PAPA FRANCESCO I sette SACRAMENTI CATECHESI DI PAPA FRANCESCO I sette SACRAMENTI CATECHESI DI PAPA FRANCESCO SHALOM 1 Editrice Shalom - 06.08.2014 Trasfigurazione del Signore 2008 Fondazione di Religione Santi Francesco

Dettagli

I punti cardinali EST ORIENTE LEVANTE OVEST OCCIDENTE PONENTE SUD MEZZOGIORNO MERIDIONE NORD MEZZANOTTE SETTENTRIONE

I punti cardinali EST ORIENTE LEVANTE OVEST OCCIDENTE PONENTE SUD MEZZOGIORNO MERIDIONE NORD MEZZANOTTE SETTENTRIONE I punti cardinali Sin dall antichità l uomo ha osservato il movimento apparente del Sole e ha notato che sorge sempre dalla stessa parte, a oriente e tramonta dal lato opposto, a occidente. I termini oriente

Dettagli

GIORNATA MONDIALE DI PREGHIERA PER LA CURA DEL CREATO

GIORNATA MONDIALE DI PREGHIERA PER LA CURA DEL CREATO GIORNATA MONDIALE DI PREGHIERA PER LA CURA DEL CREATO PROPOSTA PER UN ADORAZIONE EUCARISTICA DI UN ORA* 1 SETTEMBRE 2015 * Prepared by Pontifical Council for Justice and Peace, translated by Franca Silvestri

Dettagli

L osservatorio è collocato all interno del Parco pineta tra Saronno e Varese. Attorno ad esso troviamo un incredibile distesa di alberi.

L osservatorio è collocato all interno del Parco pineta tra Saronno e Varese. Attorno ad esso troviamo un incredibile distesa di alberi. L osservatorio L osservatorio è collocato all interno del Parco pineta tra Saronno e Varese. Attorno ad esso troviamo un incredibile distesa di alberi. All interno troviamo la sala conferenze e i vari

Dettagli

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia

IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia IL CIELO PER GLI ANTICHI I fenomeni celesti più appariscenti e l influsso che hanno avuto sulla storia Affronteremo un breve viaggio per scoprire il significato che la volta celeste aveva per i popoli

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE RELIGIONE CATTOLICA

CURRICOLO VERTICALE RELIGIONE CATTOLICA Istituti Comprensivi di Udine allegato al Piano dell Offerta Formativa CURRICOLO VERTICALE Redatto sulla base delle Nuove Indicazioni Nazionali 2012 e I.N. 2007, in sintonia con le Raccomandazioni del

Dettagli

Catechismo di iniziazione cristiana dei fanciulli SETTIMA UNITÀ

Catechismo di iniziazione cristiana dei fanciulli SETTIMA UNITÀ Catechismo di iniziazione cristiana dei fanciulli SETTIMA UNITÀ Siamo figli di Dio Dio Padre ci chiama ad essere suoi figli Leggi il catechismo Cosa abbiamo imparato Ci accoglie una grande famiglia: è

Dettagli

LABORATORIO GIOCHI MATEMATICI ANNO SCOLASTICO 2010/2011 PRIMO QUADRIMESTRE

LABORATORIO GIOCHI MATEMATICI ANNO SCOLASTICO 2010/2011 PRIMO QUADRIMESTRE LABORATORIO GIOCHI MATEMATICI ANNO SCOLASTICO 2010/2011 PRIMO QUADRIMESTRE Le immagini contenute in questa presentazione sono estratte da pagine web, se qualcuno dovesse trovare immagini coperte da copyright,

Dettagli

TECNICA E SPIRITUALITA

TECNICA E SPIRITUALITA TECNICA E SPIRITUALITA ALTARI DA CAMPO Nel metodo scout nessun elemento è slegato dagli altri, questo articolo ci porta a prestare molta attenzione alle potenzialità simboliche che possono avere quelli

Dettagli

Curricolo di Religione Cattolica

Curricolo di Religione Cattolica Curricolo di Religione Cattolica Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria - L alunno riflette su Dio Creatore e Padre, sugli elementi fondamentali della vita di Gesù

Dettagli

I Solidi Regolari??-??- 2001

I Solidi Regolari??-??- 2001 I Solidi Regolari??-??- 2001 Cosa sono i Solidi Platonici 1 I Solidi Platonici sono solidi convessi delimitati da facce costitute da poligoni regolari tutti uguali tra loro. Un Solido di questo genere

Dettagli

UN LIBRO CHE ANNUNCIA.. LA GIOIA DEL NATALE ... VANGELO NASCITA NATALE GESU GIOIA FESTA. Parole chiave. Novembre-dicembre

UN LIBRO CHE ANNUNCIA.. LA GIOIA DEL NATALE ... VANGELO NASCITA NATALE GESU GIOIA FESTA. Parole chiave. Novembre-dicembre UN LIBRO Novembre-dicembre CHE ANNUNCIA..... LA GIOIA DEL NATALE VANGELO NASCITA NATALE GESU GIOIA FESTA Parole chiave SEGNI E SIMBOLI DELLA FESTA DI NATALE nella borsina ci sono due scatole che contengono

Dettagli

La croce SATANICA. Dozulé. a cura del sac. dott. Luigi Villa. Questa Croce apparve in Francia, a Dozulé, tra il 1972 e il 1978.

La croce SATANICA. Dozulé. a cura del sac. dott. Luigi Villa. Questa Croce apparve in Francia, a Dozulé, tra il 1972 e il 1978. La croce SATANICA Dozulé di a cura del sac. dott. Luigi Villa Questa Croce apparve in Francia, a Dozulé, tra il 1972 e il 1978. Il Vescovo del luogo, Mons. Badré di Bayeux-Liseux, dopo aver fatto esaminare

Dettagli

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA-DISCIPLINARE Anno Scolastico 2013/2014. Scuola Primaria Classe 1^ - sez. B

PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA-DISCIPLINARE Anno Scolastico 2013/2014. Scuola Primaria Classe 1^ - sez. B PROGRAMMAZIONE EDUCATIVO-DIDATTICA-DISCIPLINARE Anno Scolastico 2013/2014 Scuola Primaria Classe 1^ - sez. A Disciplina Religione Cattolica Ins. STRIKA LUCIANA Presentazione della classe Livello cognitivo

Dettagli

SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013]

SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013] SCUOLA DELLA FEDE [4] La risposta dell uomo a Dio [5.03. 2013] 1. La risposta a Dio che ci parla; a Dio che intende vivere con noi; a Dio che ci fa una proposta di vita, è la fede. Questa sera cercheremo

Dettagli

Ins.te Barbara Infante

Ins.te Barbara Infante PROGRAMMAZIONE PER L INSEGNAMENTO DELLA RELIGIONE CATTOLICA - Scuola dell infanzia - I.C.S. Via dei Garofani Triennio 2014/15-2015/16-2016/17 Ins.te Barbara Infante - ANNI 3 - OBIETTIVI SPECIFICI D APPRENDIMENTO

Dettagli

PROGRAMMAZIONE ANNUALE a. s. 2014-2015

PROGRAMMAZIONE ANNUALE a. s. 2014-2015 Scuola Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE FRATELLI CASETTI CREVOLADOSSOLA (VB) WWW.iccasetti.gov.it PROGRAMMAZIONE ANNUALE a. s. 2014-2015 RELIGIONE CATTOLICA COMPETENZE CHIAVE - competenze sociali

Dettagli

a. Legga questo primo brano e scelga il titolo corretto tra i tre proposti:

a. Legga questo primo brano e scelga il titolo corretto tra i tre proposti: Recupero TVI per matricole straniere a.a. 2010-11 Rosella Bozzone Costa - Lingua Italiana (13049 e 92020) Materiale 1b (Rg) TEST D INGRESSO Data Nome Cognome Matr.: Risultato della prova: PROVA DI COMPRENSIONE

Dettagli

Cap. 1 PUSC. Giulio Maspero I anno, I sem (ver. 2006-7)

Cap. 1 PUSC. Giulio Maspero I anno, I sem (ver. 2006-7) Cap. 1 1) Qual è il trattato più importante del mondo? 2) Perché questa disciplina ha subito un eclissi? 3) Perché si parla di Mistero della Trinità? Si può capire la Trinità? Cos è l apofatismo? 4) Cosa

Dettagli

CURRICULUM SCUOLA PRIMARIA RELIGIONE CATTOLICA

CURRICULUM SCUOLA PRIMARIA RELIGIONE CATTOLICA Ministero dell istruzione, dell università e della ricerca Istituto Comprensivo Giulio Bevilacqua Via Cardinale Giulio Bevilacqua n 8 25046 Cazzago San Martino (Bs) telefono 030 / 72.50.53 - fax 030 /

Dettagli

Programmazione Didattica Scuola Primaria

Programmazione Didattica Scuola Primaria DIREZIONE DIDATTICA DI NAPOLI 5 E. MONTALE Viale della Resistenza 11K-80145 NAPOLI tel. e fax 081/5430772 Codice fiscale: 94023840633 Cod. Mecc. : NAEE005006 E-MAIL: naee005006@istruzione.it Web:www.5circolo.it

Dettagli

Grido di Vittoria.it

Grido di Vittoria.it COME ENTRARE A FAR PARTE DELLA FAMIGLIA DI DIO La famiglia di Dio del Pastore Mario Basile Il mio intento è quello di spiegare in parole semplici cosa dice la Bibbia sull argomento, la stessa Bibbia che

Dettagli

«La donna spazio di salvezza. Missione della donna nella chiesa, una prospettiva antropologica» di Maria Teresa Porcile Santiso*

«La donna spazio di salvezza. Missione della donna nella chiesa, una prospettiva antropologica» di Maria Teresa Porcile Santiso* Tredimensioni 3(2006) 321-326 LETTO PER VOI «La donna spazio di salvezza. Missione della donna nella chiesa, una prospettiva antropologica» di Maria Teresa Porcile Santiso* Anna Deodato ** «V orrei che

Dettagli

IL SISTEMA SOLARE. Modulo facilitato e didattizzato per studenti stranieri con competenza linguistica di livello A2

IL SISTEMA SOLARE. Modulo facilitato e didattizzato per studenti stranieri con competenza linguistica di livello A2 IL SISTEMA SOLARE Modulo facilitato e didattizzato per studenti stranieri con competenza linguistica di livello A2 A cura di Gaia Pieraccioni e Arianna Canu PER FARSI UN IDEA 1. Li riconosci? Sono,.. e..

Dettagli

La nascita della filosofia in Grecia

La nascita della filosofia in Grecia La nascita della filosofia in Grecia Zenone di Elea o di Cizio Socrate Platone Aristotele Anassimandro Parmenide Empedocle Pitagora Filosofi PRESOCRATICI??? Eraclito Filosofi PRESOFISTI?? Filosofi PREPLATONICI???

Dettagli

Lo Yoga è nato in India

Lo Yoga è nato in India Lo Yoga è nato in India 1 Più esattamente nel nord dell India, circa 5mila anni fa, presso una civiltà molto sviluppata e raffinata, che abitava in una zona molto fertile, nella valle tra il fiume Indo

Dettagli

NATALE DEL SIGNORE (ANNO C) Messa del giorno Grado della Celebrazione: Solennità Colore liturgico: Bianco

NATALE DEL SIGNORE (ANNO C) Messa del giorno Grado della Celebrazione: Solennità Colore liturgico: Bianco NATALE DEL SIGNORE (ANNO C) Messa del giorno Grado della Celebrazione: Solennità Colore liturgico: Bianco INTRODUZIONE Il tempo di Natale è un tempo di doni - un dono dice gratuità, attenzione reciproca,

Dettagli

LA BIBBIA. composto da 46 libri, suddivisi in Pentateuco Storici Sapienziali Profetici 5 16 7 18

LA BIBBIA. composto da 46 libri, suddivisi in Pentateuco Storici Sapienziali Profetici 5 16 7 18 GRUPPOQUINTAELEMENTARE Scheda 02 LA La Parola di Dio scritta per gli uomini di tutti i tempi Antico Testamento composto da 46 libri, suddivisi in Pentateuco Storici Sapienziali Profetici 5 16 7 18 Nuovo

Dettagli

6.1 La metafisica della Credenza e del Pensiero: il Resoconto Positivo

6.1 La metafisica della Credenza e del Pensiero: il Resoconto Positivo EpiLog 16 XII 2013 Marco Volpe Sainsbury &Tye, Seven Puzzles of Thought Cap. VI The Methaphysics of Thought La concezione ortodossa riguardo il pensiero è che pensare che p significa essere in un appropriato

Dettagli

I nostri sogni e desideri cambiano il mondo.

I nostri sogni e desideri cambiano il mondo. PRESENTAZIONE Giornalino sul FATTO DA I BAMBINI DELLA 4^B CON L AIUTO DELL INS.TE (PISCHEDDA ELISABETTA) DELLA SCUOLA ELEMENTARE ITALO CALVINO DELL ISTITUTO COMPRENSIVO DI BEINASCO ANNO SCOLASTICO 2005/2006

Dettagli

Parrocchia San Paolo Apostolo Crotone

Parrocchia San Paolo Apostolo Crotone Parrocchia San Paolo Apostolo Crotone 1 ANNO CATECHISMO 2014-2015 Alla Scoperta di Gesù SUSSIDIO SCHEDE RISCOPERTA DEL BATTESIMO 1 NOME COGNOME Le mie catechiste NOME COGNOME Telefono NOME COGNOME Telefono

Dettagli

RELIGIONE CATTOLICA CLASSE PRIMA Traguardi Obiettivi di apprendimento Contenuti

RELIGIONE CATTOLICA CLASSE PRIMA Traguardi Obiettivi di apprendimento Contenuti RELIGIONE CATTOLICA CLASSE PRIMA Scoprire nell'ambiente i segni che richiamano ai cristiani e a tanti credenti la presenza di Dio Creatore e Padre Descrivere l'ambiente di vita di Gesù nei suoi aspetti

Dettagli

LOCUZIONI AL MONDO. Il mistero di ogni persona (22/4/2013 24/4/2013) Testi tradotti dai messaggi originali pubblicati sul sito Locutions to the World

LOCUZIONI AL MONDO. Il mistero di ogni persona (22/4/2013 24/4/2013) Testi tradotti dai messaggi originali pubblicati sul sito Locutions to the World LOCUZIONI AL MONDO Il mistero di ogni persona (22/4/2013 24/4/2013) Testi tradotti dai messaggi originali pubblicati sul sito Locutions to the World 2 Sommario 1. La decisione della SS. Trinità al tuo

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI PIANI DI STUDIO RELIGIONE CATTOLICA

ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI PIANI DI STUDIO RELIGIONE CATTOLICA ISTITUTO COMPRENSIVO DI MORI PIANI DI STUDIO RELIGIONE CATTOLICA Per sviluppare una competenza di area occorre in primo luogo promuovere l acquisizione delle relative conoscenze e abilità in modo che esse

Dettagli

RELIGIONE CATTOLICA Unità di Apprendimento - Anno Scolastico 2014-2015

RELIGIONE CATTOLICA Unità di Apprendimento - Anno Scolastico 2014-2015 Natura e finalità RELIGIONE CATTOLICA Unità di Apprendimento - Anno Scolastico 2014-2015 L insegnamento della religione cattolica si inserisce nel quadro delle finalità della scuola e contribuisce alla

Dettagli

Non dimentichiamoci di Dio

Non dimentichiamoci di Dio Angelo Scola Non dimentichiamoci di Dio Libertà di fedi, di culture e politica Rizzoli Proprietà letteraria riservata 2013 RCS Libri S.p.A., Milano ISBN 978-88-17-06129-2 Prima edizione: marzo 2013 Prefazione

Dettagli

Lezione 2: come si descrive il trascorrere del tempo

Lezione 2: come si descrive il trascorrere del tempo Lezione 2 - pag.1 Lezione 2: come si descrive il trascorrere del tempo 2.1. Il tempo: un concetto complesso Che cos è il tempo? Sembra una domanda tanto innocua, eppure Sembra innocua perché, in fin dei

Dettagli

QUALE FUTUTO PER LA NOSTRA CASA? 10 Maggio 2016. AFLIN Fior di Loto India Onlus

QUALE FUTUTO PER LA NOSTRA CASA? 10 Maggio 2016. AFLIN Fior di Loto India Onlus QUALE FUTUTO PER LA NOSTRA CASA? 10 Maggio 2016 AFLIN Fior di Loto India Onlus Da sempre fin dalle antiche civiltà sono esistite associazioni tra mondo metafisico ed Alberi e Boschi, con sacralizzazione

Dettagli

I filosofi greci del IV secolo a.c. come Platone e Aristotele ritenevano che le stelle fossero oggetti celesti eterni e immutabili, che ruotavano

I filosofi greci del IV secolo a.c. come Platone e Aristotele ritenevano che le stelle fossero oggetti celesti eterni e immutabili, che ruotavano Corso di Astronomia I filosofi greci del IV secolo a.c. come Platone e Aristotele ritenevano che le stelle fossero oggetti celesti eterni e immutabili, che ruotavano attorno alla Terra con orbite circolari.

Dettagli

UNITA DI APPRENDIMENTO N 1

UNITA DI APPRENDIMENTO N 1 UNITA DI APPRENDIMENTO N 1 SITOGRAIA: http://it.wikipedia.org/ GLI STRUMENTI DELLA GEOGRAIA SAPERSI ORIENTARE L uomo ha sempre avuto necessità di spostarsi alla ricerca di cibo o di terre più ospitali

Dettagli

6. La Terra. Sì, la terra è la tua casa. Ma che cos è la terra? Vediamo di scoprire qualcosa sul posto dove vivi.

6. La Terra. Sì, la terra è la tua casa. Ma che cos è la terra? Vediamo di scoprire qualcosa sul posto dove vivi. 6. La Terra Dove vivi? Dirai che questa è una domanda facile. Vivo in una casa, in una certa via, di una certa città. O forse dirai: La mia casa è in campagna. Ma dove vivi? Dove sono la tua casa, la tua

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DI RELIGIONE CATTOLICA

PROGRAMMAZIONE DI RELIGIONE CATTOLICA I.C. Gozzi-Olivetti PROGRAMMAZIONE DI RELIGIONE CATTOLICA ANNO SCOLASTICO 2012/2013 Insegnanti: Tanja Lo Schiavo Andrea Musso Silvia Trotta 1 Istituto Comprensivo Gozzi Olivetti PROGRAMMAZIONE DI RELIGIONE

Dettagli

A.V.D.A. Associazione Vigevanese Divulgazione Astronomica Codice Fiscale 94029820183

A.V.D.A. Associazione Vigevanese Divulgazione Astronomica Codice Fiscale 94029820183 Codice Fiscale 94029820183 a Vigevano dal 1996 www.avdavigevano.com CALENDARIO ASTRONOMICO MESE DI GIUGNO 10 Visibilità dei pianeti: MERCURIO: inizialmente il pianeta è ancora visibile al mattino, ma l

Dettagli

I TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE RELATIVI ALL IRC NEI CAMPI DI ESPERIENZA.

I TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE RELATIVI ALL IRC NEI CAMPI DI ESPERIENZA. I TRAGUARDI PER LO SVILUPPO DELLE COMPETENZE RELATIVI ALL IRC NEI CAMPI DI ESPERIENZA. (Cfr. Indicazioni nazionali per il curricolo Sc. Infanzia D.P.R. dell 11-02-2010) Il sé e l altro Le grandi domande,

Dettagli

Dante Alighieri, Oltre la sfera che più larga gira

Dante Alighieri, Oltre la sfera che più larga gira Dante Alighieri, Oltre la sfera che più larga gira Analisi della poesia Il testo e la parafrasi La prima strofa verso 1 Oltre la sfera che gira più larga Dante concepisce la Terra immobile al centro dell'universo.

Dettagli

PREGHIERE www.ruksak.sk IL SEGNO DELLA CROCE. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. BREVIARIO INTRODUZIONE

PREGHIERE www.ruksak.sk IL SEGNO DELLA CROCE. Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. BREVIARIO INTRODUZIONE PREGHIERE www.ruksak.sk IL SEGNO DELLA CROCE Nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo. Amen. BREVIARIO INTRODUZIONE O Dio, vieni a salvarmi. Signore, vieni presto in mio aiuto. BREVIARIO BENEDIZIONE

Dettagli

OSSERVATORIO SOCIO-RELIGIOSO TRIVENETO

OSSERVATORIO SOCIO-RELIGIOSO TRIVENETO - Documentazione grafica - CONFERENZA STAMPA Zelarino, giovedì 16 febbraio 2012 1 Identità religiose del Nord Est - stime - 3,3 8,2 1,4 11,6 75,6 italiani cattolici immigrati cattolici italiani di altre

Dettagli

CURRICOLO DI COMPETENZE DI RELIGIONE

CURRICOLO DI COMPETENZE DI RELIGIONE CURRICOLO DI COMPETENZE DI RELIGIONE Competenze in uscita per la classe prima U.A. : Io con gli altri U.A. :Il mondo, dono di Dio. O.S.A. Dio Creatore e Padre di tutti gli uomini (Conoscenza) O.S.A. Scoprire

Dettagli

Scegli per ciascuna risposta l'alternativa corretta. Scegli per ciascuna risposta l'alternativa corretta

Scegli per ciascuna risposta l'alternativa corretta. Scegli per ciascuna risposta l'alternativa corretta ERIICA La Terra e la Luna Cognome Nome Classe Data I/1 ero o also? L eclisse di Sole è dovuta all ombra della Luna che si proietta sulla Terra Durante un eclisse di Sole la Luna può oscurare il Sole anche

Dettagli

Tre minuti per Dio SHALOM

Tre minuti per Dio SHALOM Tre minuti per Dio SHALOM Tre minuti per Dio SHALOM Editrice Shalom - 22.05.2005 Santissima Trinità Libreria Editrice Vaticana (testi Sommi Pontefici), per gentile concessione Fondazione di Religione Santi

Dettagli

SANTA MARIA DEL FONTE presso Caravaggio patrona della diocesi

SANTA MARIA DEL FONTE presso Caravaggio patrona della diocesi 26 maggio SANTA MARIA DEL FONTE presso Caravaggio patrona della diocesi SOLENNITÀ Secondo attendibili testimonianze storiche, il 26 maggio 1432 in località Mazzolengo, vicino a Caravaggio, dove c era una

Dettagli

SCHEDA PRESENTAZIONE PROGETTO

SCHEDA PRESENTAZIONE PROGETTO Rete di Treviso Integrazione Alunni Stranieri LABORATORIO SUL TRATTAMENTO DEI TESTI DISCIPLINARI SCHEDA PRESENTAZIONE PROGETTO TITOLO: IL SISTEMA SOLARE AMBITO DISCIPLINARE: SCIENZE AUTORE: GIANCARLA VOLPATO

Dettagli

Giovani poeti crescono.

Giovani poeti crescono. Giovani poeti crescono. L amicizia Passa un aereo Passa un treno Ma cosa si portano sul loro sentiero? E un qualcosa di luminoso Sarà la notte che fugge via o forse solo la vita mia?. Ora ho capito che

Dettagli

Il mistero dei muoni: perché arrivano sulla terra e cosa c entra la relatività del tempo e dello spazio?

Il mistero dei muoni: perché arrivano sulla terra e cosa c entra la relatività del tempo e dello spazio? Il mistero dei muoni: perché arrivano sulla terra e cosa c entra la relatività del tempo e dello spazio? Carlo Cosmelli, Dipartimento di Fisica, Sapienza Università di Roma Abbiamo un problema, un grosso

Dettagli

TaroT Corso di Tarocchi di I Livello

TaroT Corso di Tarocchi di I Livello TaroT Corso di Tarocchi di I Livello Nell'ambito delle discipline esoteriche, cioè basate sulla ricerca di una conoscenza segreta, i Tarocchi costituiscono molto di più di un mazzo di carte: essi sono

Dettagli

IL SISTEMA SOLARE. Obiettivi: Livello linguistico: B1. Strategie di studio: lettura selettiva ATTIVITÁ DI PRE-LETTURA

IL SISTEMA SOLARE. Obiettivi: Livello linguistico: B1. Strategie di studio: lettura selettiva ATTIVITÁ DI PRE-LETTURA IL SISTEMA SOLARE LC.17.03.06 Prerequisiti: conoscenza del sistema metrico decimale e delle figure geometriche conoscenza simboli chimici capacità di lettura di mappe concettuali Obiettivi: fare ipotesi

Dettagli

17 gennaio 2014. Dio disse: Sia la luce. Ma quale luce, se il sole viene creato il terzo giorno?

17 gennaio 2014. Dio disse: Sia la luce. Ma quale luce, se il sole viene creato il terzo giorno? 1 17 gennaio 2014 Introduzione al quarto incontro L introduzione è relativa a uno studio nuovo, che ho fatto, e ci introduce nella Scrittura per quanto riguarda il respiro: sono i primi cinque versetti

Dettagli

Codici Numerici. Modifica dell'informazione. Rappresentazione dei numeri.

Codici Numerici. Modifica dell'informazione. Rappresentazione dei numeri. Codici Numerici. Modifica dell'informazione. Rappresentazione dei numeri. A partire da questa lezione, ci occuperemo di come si riescono a codificare con sequenze binarie, quindi con sequenze di 0 e 1,

Dettagli

Traccia di analisi dell annuncio stampa del profumo J Adore di Christian Dior

Traccia di analisi dell annuncio stampa del profumo J Adore di Christian Dior Traccia di analisi dell annuncio stampa del profumo J Adore di Christian Dior 1 2 Cosa vedo? Associazioni enciclopediche L'annuncio stampa occupa due pagine, unite da uno sfondo comune dorato e attraversato

Dettagli

Colori e pensieri per i. bambini emiliani 04/06/2012. Colori e pensieri per i bambini emiliani 04/06/2012

Colori e pensieri per i. bambini emiliani 04/06/2012. Colori e pensieri per i bambini emiliani 04/06/2012 Colori e pensieri per i Colori e pensieri per i bambini emiliani bambini emiliani 04/06/2012 04/06/2012 Ass. Culturale B-Side in Spazio Luce, Milano. Da una idea di: Dott.ssa Anna La Guzza, Psicologa Noi

Dettagli

Il Sistema Solare. Il suo diametro è di 1400000Km e la sua massa è pari a 328000 volte la massa del nostro pianeta.

Il Sistema Solare. Il suo diametro è di 1400000Km e la sua massa è pari a 328000 volte la massa del nostro pianeta. Il Sistema Solare Il Sole Il Sole è nato circa cinque miliardi d anni fa e, secondo gli scienziati, vivrà per altri cinque miliardi di anni. Esso ci appare come un enorme palla di fuoco solo per la sua

Dettagli

COME SI VESTIVANO NELL ANTICA ROMA?

COME SI VESTIVANO NELL ANTICA ROMA? COME SI VESTIVANO NELL ANTICA ROMA? Nell antica Roma tutti si mettevano un vestito lungo. Questo vestito si chiama tunica. Uomini e donne legavano la tunica con una cintura. Sopra la tunica le donne ricche

Dettagli

quaresima, cammino verso la pasqua.

quaresima, cammino verso la pasqua. quaresima, cammino verso la pasqua. Siamo in cammino verso la Pasqua. Nelle nostre comunità accoglieremo, con la fatica di una umanissima e trepidante attesa, la gioia della resurrezione: Cristo, nostra

Dettagli

Inchiostro in libertà

Inchiostro in libertà Autopubblicati Inchiostro in libertà di Roberto Monti Ci sono parole nascoste in noi, elementi celati negli angoli invisibili dell anima. Fondamenta per la logica umana Abbiamo tutti il diritto ai nostri

Dettagli

============================================ II DOMENICA DOPO NATALE (ANNO C) ======================================================================

============================================ II DOMENICA DOPO NATALE (ANNO C) ====================================================================== -------------------------------------------------- LA LITURGIA DEL GIORNO 03.01.2016 Grado della Celebrazione: DOMENICA Colore liturgico: Bianco ============================================ II DOMENICA

Dettagli

PROGRAMMAZIONE COMUNE DEL DIPARTIMENTO: IRC

PROGRAMMAZIONE COMUNE DEL DIPARTIMENTO: IRC INDIRIZZO: TUTTI GLI INDIRIZZI MODULI o UNITA DIDATTICHE: 1. LA RELIGIONE A SCUOLA (Introduzione all IRC) Riconoscere l universalità della esperienza religiosa come componente importante nella storia e

Dettagli

CELEBRARE O ESSERE SACRAMENTO DELLE NOZZE? Incontro diocesano dei percorsi di preparazione al matrimonio cristiano. (Marco e Cristina Bazzani)

CELEBRARE O ESSERE SACRAMENTO DELLE NOZZE? Incontro diocesano dei percorsi di preparazione al matrimonio cristiano. (Marco e Cristina Bazzani) CELEBRARE O ESSERE SACRAMENTO DELLE NOZZE? Incontro diocesano dei percorsi di preparazione al matrimonio cristiano. (Marco e Cristina Bazzani) IL SACRAMENTO DELL AMORE EUCARESTIA Nell Eucarestia il segno

Dettagli

Corso Online. We Train Italy info@wetrainitaly.it

Corso Online. We Train Italy info@wetrainitaly.it Corso Online Sessualità Tantra We Train Italy info@wetrainitaly.it Programma Generale del Corso Sessualità Tantra Modulo 1. Sfatiamo i miti occidentali sulla sessualità tantrica Come si parla della sessualità

Dettagli

Occhi, naso, bocca, orecchie, mani... per pregare

Occhi, naso, bocca, orecchie, mani... per pregare Il Signore ci fa suoi messaggeri Abbiamo incontrato Gesù, ascoltato la sua Parola, ci siamo nutriti del suo Pane, ora portiamo Gesù con noi e viviamo nel suo amore. La gioia del Signore sia la vostra forza!

Dettagli

MANDALA PER BAMBINI COLORARE INCOLLARE DISEGNARE SCIENZA E NATURA

MANDALA PER BAMBINI COLORARE INCOLLARE DISEGNARE SCIENZA E NATURA MANDALA PER BAMBINI COLORARE INCOLLARE DISEGNARE SCIENZA E NATURA PROGETTO MANDALA PER BAMBINI CONOSCERSI, GIOCANDO CON IL MANDALA E possibile imparare la geometria, le scienze, un metodo di studio e rappresentare

Dettagli

SULLE ORME DI GALILEO LA LUCE DELLA LUNA

SULLE ORME DI GALILEO LA LUCE DELLA LUNA SULLE ORME DI GALILEO LA LUCE DELLA LUNA L ottica nei Massimi Sistemi Nella prima giornata del Dialogo sui massimi sistemi c è una lunga discussione dedicata al confronto tra l aspetto apparente della

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE SCUOLA DELL'INFANZIA PROGETTO IRC A.S. 2015/2016 IO HO DIRITTO

PIANO DI LAVORO ANNUALE SCUOLA DELL'INFANZIA PROGETTO IRC A.S. 2015/2016 IO HO DIRITTO PIANO DI LAVORO ANNUALE SCUOLA DELL'INFANZIA PROGETTO IRC A.S. 2015/2016 IO HO DIRITTO Premessa La Scuola Cattolica si differenzia da ogni altra scuola che si limita a formare l uomo, mentre essa si propone

Dettagli

Chiesa di Cristo in Ferrara Studi Biblici e Riflessioni

Chiesa di Cristo in Ferrara Studi Biblici e Riflessioni Chiesa di Cristo in Ferrara Studi Biblici e Riflessioni Chiesa di Cristo, Via Paglia 37, Ferrara Telefono: 0532 760138 http://www.chiesadicristofe.org NOTA: Iniziamo la presente serie con brevi puntualizzazioni

Dettagli

1 modulo. CREAZIONE DI POESIE tra metafore e similitudini

1 modulo. CREAZIONE DI POESIE tra metafore e similitudini 1 modulo CREAZIONE DI POESIE tra metafore e similitudini Con questo primo modulo si vuole intraprendere un percorso di individuazione di immagini e comportamenti diffusi fra i bambini riguardo alle figure

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO

ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 1 programmazionescinfdonmandirc14.15 ISTITUTO COMPRENSIVO LEONARDO DA VINCI LIMBIATE scuole dell infanzia don Milani e Andersen anno scolastico 2014-2015 ORGANIZZAZIONE DEL CURRICOLO 2 GIORNATA SCOLASTICA

Dettagli

Curricolo di religione cattolica scuola primaria CLASSE I

Curricolo di religione cattolica scuola primaria CLASSE I NUCLEI FONDANTI Dio e l uomo 1. Scoprire che per la religione cristiana Dio è Creatore e Padre e che fin dalle origini ha voluto stabilire un alleanza con l uomo. 2. Conoscere Gesù di Nazareth, Emmanuele

Dettagli

ASTROLOGIA PSICOLOGICA INTEGRALE per un evoluzione consapevole

ASTROLOGIA PSICOLOGICA INTEGRALE per un evoluzione consapevole ASTROLOGIA PSICOLOGICA INTEGRALE per un evoluzione consapevole Questa metodologia di lettura astrologica nasce dal presupposto che esista una connessione intrinseca, tra la dimensione esterna della realtà

Dettagli

Casa Cosmica del Sangha di Antonello Ruggieri

Casa Cosmica del Sangha di Antonello Ruggieri Per l aula di meditazione che ha sede in via Piranesi 14 a Milano abbiamo commissionato all artista Antonello Ruggieri una installazione che favorisca gli stati meditativi che intendiamo coltivare; tale

Dettagli

Lo Zodiaco ed i suoi dintorni

Lo Zodiaco ed i suoi dintorni Lo Zodiaco ed i suoi dintorni A cura di Antonio Alfano INAF Osservatorio Astronomico di Palermo Associazione Specula Panormitana Cercheremo di capire insieme cosa è lo Zodiaco e quale significato ha assunto

Dettagli

IL RACCONTO DELLA CREAZIONE

IL RACCONTO DELLA CREAZIONE IL RACCONTO DELLA CREAZIONE Il racconto biblico della creazione è contenuto nella Genesi, il primo libro della Bibbia. La parola genesi, infatti, significa origine, inizio, nascita. Il libro della Genesi

Dettagli

INTERVENTO ALLENATORI-DIRIGENTI CSR Introduzione ai tre appuntamenti di formazione 9 gennaio 2010.

INTERVENTO ALLENATORI-DIRIGENTI CSR Introduzione ai tre appuntamenti di formazione 9 gennaio 2010. INTERVENTO ALLENATORI-DIRIGENTI CSR Introduzione ai tre appuntamenti di formazione 9 gennaio 2010. Introduzione E appena passato il tempo delle feste. Tradizionale è lo scambio di regali Quale il regalo

Dettagli

Cosa succede all uomo?

Cosa succede all uomo? Cosa succede all uomo? (utilizzo uomo o uomini in minuscolo, intendendo i maschietti e Uomo o Uomini intendendo il genere umano) Recentemente, mi sono trovato in discorsi dove donne lamentavano di un atteggiamento

Dettagli

DELLA SCUOLA DEL SABATO GESTI SIMBOLICI 4 TRIMESTRE 2015

DELLA SCUOLA DEL SABATO GESTI SIMBOLICI 4 TRIMESTRE 2015 LEZIONE 6 DELLA SCUOLA DEL SABATO GESTI SIMBOLICI 4 TRIMESTRE 2015 SABATO 7 NOVEMBRE 2015 «Ho parlato ai profeti, ho moltiplicato le visioni, e per mezzo dei profeti ho proposto parabole.» (Osea 12:11)

Dettagli

Classe prima,seconda,terza,quarta, quinta.

Classe prima,seconda,terza,quarta, quinta. DIREZIONE DIDATTICA 1 CIRCOLO MARSCIANO Piazza della Vittoria,1 06055- MARSCIANO (PG)- C.F.800005660545 Centralino/Fax 0758742353 Dirigente Scolastico 0758742251 E.mail:pgee41007@istruzione.it Sito Web:

Dettagli

IL MIO MONDO UNITÀ DI APPRENDIMENTO 1 IL MIO MONDO

IL MIO MONDO UNITÀ DI APPRENDIMENTO 1 IL MIO MONDO IL MIO MONDO UNITÀ DI APPRENDIMENTO 1 IL MIO MONDO L alunno si confronta con l esperienza religiosa e distingue la specificità della proposta di salvezza del cristianesimo. Riconosce che la Bibbia è il

Dettagli

Le distanze delle stelle, un problema fondamentale dell astronomia

Le distanze delle stelle, un problema fondamentale dell astronomia Le distanze delle stelle, un problema fondamentale dell astronomia Ciao, riprendiamo oggi a studiare le stelle. L ultima volta abbiamo parlato della loro luminosità, e abbiamo scoperto che la luminosità

Dettagli

dalla Messa alla vita

dalla Messa alla vita dalla Messa alla vita 12 RITI DI INTRODUZIONE 8 IL SIGNORE CI INVITA ALLA SUA MENSA. Dio non si stanca mai di invitarci a far festa con Lui, e gli ospiti non si fanno aspettare, arrivano puntuali. Entriamo,

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO

ISTITUTO COMPRENSIVO RELIGIONE CATTOLICA ISTITUTO COMPRENSIVO VIA ASIGLIANO VERCELLESE Scuola primaria Antonelli VIA VEZZOLANO, 20 - TORINO Anno scolastico 2009/2010 RELIGIONE CATTOLICA classe 1^ Scoprire la grandezza dell

Dettagli

ADE CERCA MOGLIE. Completa. Rispondi

ADE CERCA MOGLIE. Completa. Rispondi IL DIO ADE Il dio Ade è fratello del dio Zeus. Ade è il re dei morti. Per gli antichi greci, dopo la morte, gli uomini vanno negli Inferi. Gli Inferi sono un luogo buio e triste che si trova sotto terra.

Dettagli

Song Book WWW.ALPHAGENERATION.IT/PDGWT

Song Book WWW.ALPHAGENERATION.IT/PDGWT Parola della Grazia Worship Team Song Book WWW.ALPHAGENERATION.IT/PDGWT Ti servirai di me ( 2006 Giovanni Di Sano & Marta Cascio) Verse Sol#Min Si5 Fa#5 Mi Mio Signore Mio Salvatore Fatti Conoscere Sol#Min

Dettagli

RELIGIONE CATTOLICA CLASSE PRIMA

RELIGIONE CATTOLICA CLASSE PRIMA ELABORATO DAI DOCENTI DELLA SCUOLA PRIMARIA DIREZIONE DIDATTICA 5 CIRCOLO anno scolastico 2012-2013 RELIGIONE CATTOLICA CLASSE PRIMA TRAGUARDI DI COMPETENZA DA SVILUPPARE AL TERMINE DELLA CLASSE PRIMA

Dettagli

La Luna appena formata era molto più vicina alla Terra dalla quale si è in seguito allontanata (tendenza che continua attualmente).

La Luna appena formata era molto più vicina alla Terra dalla quale si è in seguito allontanata (tendenza che continua attualmente). LA LUNA Si è formata agli inizi del sistema solare dallo scontro tra la PROTOTERRA e un corpo celeste delle dimensioni di Marte chiamato THEIA: il nucleo di Theia si fuse col nucleo della Terra ma il resto

Dettagli