UN OTTIMO 2003 PER IL G.A.S.!

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "UN OTTIMO 2003 PER IL G.A.S.!"

Transcript

1 Periodico del Gruppo Apneisti Senesi L Arbalete - Via Massetana Romana 18 - Siena - Anno II - Numero 5 UN OTTIMO 2003 PER IL G.A.S.! Consuntivo di fine anno redatto dal nostro Presidente Carissimi Soci, siamo ormai vicini alla fine di questo nostro secondo anno di attività e quindi, come di consueto, è giunto anche per noi il momento di riflettere e di analizzare l andamento del nostro Club. Il 2003 è stato indubbiamente un ottimo anno. I corsi di apnea di primo livello hanno riscontrato una partecipazione ed un successo che conferma la qualità e la validità di quest importante attività formativa che permette agli aspiranti apneisti di avvicinarsi con estrema sicurezza a questa fantastica disciplina secondo una filosofia ed una didattica assolutamente corretta. Per questo dobbiamo sicuramente ringraziare molto il carissimo Corrado Natale, che da ottimo istruttore di Apnea Academy (che come tutti sappiamo fa capo al mitico Umberto Pellizzari), ci ha sicuramente aiutato con la sua importante collaborazione a mantenere un livello qualitativo dei corsi sicuramente alto, cercando sempre di migliorare le lezioni teoriche e pratiche, arricchendole di volta in volta con nuove esperienze ed argomentazioni (come ad esempio l utilizzo della palestra per le lezioni relative al rilassamento). Le pescate tra amici hanno anch esse ottenuto un buon numero di partecipanti tra i nostri soci amanti della pesca in apnea e sono servite a ribadire non solo vecchie e nuove amicizie, ma anche ad avvicinare altri amanti di questa fantastica disciplina al nostro Gruppo, dando dimostrazione di quanto forte sia il fattore aggregante e ricreativo che emerge dallo svolgimento delle nostre attività; a conferma inoltre dell originaria convinzione che rende questo aspetto sociale importante e fondamentale. Inoltre, questo tipo d eventi dà la possibilità ai pescatori meno esperti di confrontarsi amichevolmente con i più navigati e rappresenta sicuramente un importante stimolo a migliorarsi nell applicazione delle tecniche ed a carpire il modo migliore, più corretto e sicuro per praticare questo affascinante sport. I brevetti conseguiti dai molti che hanno partecipato al secondo stage di pesca in apnea, tenuto anche per questa seconda edizione 2003 dal pluricampione internazionale Marco Bardi confermano fortemente la nostra volontà di promuovere correttamente le varie discipline acquatiche, ma a promuoverle a tutti gli effetti secondo un educazione ed una cultura che ribadisce non solo il fattore sicurezza ma anche quello disciplinare, per far sì che il pescasub possa effettivamente essere l uomo in assoluto più vicino al mare ed 1 il più sensibile al rispetto dell ambiente e dell ecosistema marino (soprattutto in un periodo di demonizzazione che, con l imminente creazione del parco naturale dell Arcipelago Toscano, ci apprestiamo tristemente a dover affrontare). E quindi doveroso ringraziare Marco che, con la sua disponibilità a tenere questi stages, ci permette di elevare al massimo la qualità del nostro compito formativo anche su questa difficile, e spesso bistrattata disciplina. L attività in piscina, con i suoi due appuntamenti settimanali, ha avuto un notevole incremento di partecipanti, dandoci la soddisfazione di aver centrato l obiettivo mettendo a disposizione dei nostri soci una struttura Comunale, ad un costo sicuramente basso ed accessibile. A dimostrazione di un importante servizio che permette di mantenere viva l acquaticità e la tonicità del nostro fisico anche nei momenti più brutti e freddi dell anno. (segue in penultima pagina)

2 Prima Pescata fra amici Teo Di Paolo ci racconta della giornata a Talamone È la mattina di una domenica di Settembre in cui tutti gli elementi atmosferici sembrano aver deciso di complottare contro gli eroici atleti del G.A.S. i quali, nonostante ciò, non demordono dal loro programma e partono comunque baldanzosi e pronti ad affrontare le intemperie.. OK! Forse ho un po esagerato, calandomi con eccessivo trasporto nel ruolo di narratore, motivo per cui cercherò di mantenermi il più fedele possibile alla realtà dei fatti e limitandomi alla cronaca della giornata. Come al solito l appuntamento è per le ore 7,00 presso l ormai arcinoto distributore delle Segalaie dove si ritroverà una sparuta, seppur significativa rappresentanza del G.A.S. (mancano infatti molti degli elementi per vari aspetti più rappresentativi e, mi sia concessa una riflessione a carattere idropolitico, stranamente proprio la sera prima dalla pescata il campione uscente della scorsa stagione ha visto bene di celebrare le proprie nozze invitando ai festeggiamenti, pensiero strategicamente non privo di significati e degno di un campione di Risiko, tutti i suoi rivali più agguerriti che chiaramente, dopo le abbondanti libagioni, non erano più in grado di distinguere un arbalete da un oleopneumatico). Primo ad arrivare nel luogo dell appuntamento è il Neri, peraltro unico reduce dai suddetti festeggiamenti (e la cosa, del resto, è abbastanza evidente!), a cui nel giro di 15 minuti circa si aggiungono tutti gli altri, dopodichè si parte per la meta stabilita. Giunti al porto di Talamone (con una tappa intermedia per una frugale colazione) in prossimità dello scivolo di alaggio troviamo il Lachi (la cui freschezza induce a pensare che lo stesso fosse lì accampato dalla sera precedente), il quale è in compagnia di due nuovi amici/compagni di sventura: scambiati rapidamente i reciproci convenevoli di rito con i nuovi arrivati, ci caliamo tutti nell atmosfera peschereccia (consideratelo un neologismo!) e diamo inizio alle operazioni di vestizione sotto gli sguardi incuriositi di alcuni turisti. Provvediamo quindi a mettere in mare i gommoni di Fabrizio e di Marco quando, all improvviso, le acque del porto (fino a quel momento tanto ferme quanto sporche) iniziano a ribollire iincrespandosi rabbiosamente......sta arrivando il Bolognesi al timone di un mezzo galleggiante mobile che con una certa fantasia potrebbe essere definito un imbarcazione in legno (avrete tutti capito a cosa mi riferisco e di conseguenza comprenderete le mie perplessità, tantopiù che il sottoscritto ha avuto direttamente modo di conoscere il suddetto mezzo in occasione di una delle iinnumerevoli fasi di rimessaggio a cui lo 2 stesso è stato sottoposto!) Scattata una foto di gruppo e caricata l attrezzatura sui vari mezzi da sbarco, considerato il forte vento di Grecale nonché il fatto che di lì a poco nelle acque antistanti il porto si sarebbe svolta una regata velica, decidiamo di dirigerci verso il tratto di costa posto a nord di Talamone, tra il Bagno delle Donne e le Cannelle. Durante il viaggio di avvicinamento alla zona di pesca il Lachi scatta alcune foto commemorative delle imbarcazioni con i relativi equipaggi; in tale occasione il sottoscritto assume la qualifica di timoniere del gommone di Fabrizio e durante la fase di allineamento tra i vari mezzi, avendo modo di osservare l imbarcazione peraltro perfettamente governata da Davide, sorge spontanea una riflessione ad alto contenuto scientifico (al riguardo la teoria della relatività di Einstein potrebbe essere equiparata ad una barzelletta del Grazioli!): l imbarcazione condotta dal Bolognesi si muove di motu proprio oppure sembra muoversi solamente perché è la Terra a ruotare su sé stessa? A parte questo momento altamente metafisico, in breve tempo vengono raggiunte le varie postazioni di pesca ed i partecipanti si preparano ad immergersi, ognuno secondo le proprie abitudini dettate da una pluriennale esperienza: ad esempio, il sottoscritto verrà a sua insaputa immortalato (nonché successivamente pubblicato sul nostro Giornalino. e non dico altro! Durante le meticolose operazioni di sbobinamento della sagola del pallone, cosa che potrà senza dubbio essere in futuro utilizzata per fini didattici dato che tutti voi siete a conoscenza dell importanza di una tale operazione (per la serie chi ben comincia è a metà dell opera) che dovrebbe far parte del bagaglio culturale di chiunque intenda dedicarsi alla pesca subacquea! (In un prossimo racconto, appena avrò tempo per sfruttare la mia poca creatività, vi narrerò alcune esperienze talora drammatiche legate ad un corretto sbobinamento della sagola della boa segnasub, che nel nostro inconscio di Gli intrepidi sfidanti del Grecale!!

3 pescatori subacquei sta a rappresentare il cordone ombelicale che a suo tempo ci teneva legati a nostra madre mentre noi ci trovavamo immersi nel liquido amniotico.. scusate l interpretazione un po troppo professionale ma forse anche in questo caso mi sono fatto prender un po troppo la mano!). Comunque..SPLASH!!! Siamo tutti in acqua, dove la prima cosa evidente è la torbidità della stessa, con conseguente limitata visibilità, nonché la pressoché totale assenza di amici/nemici pinnuti degni di nota (forse, volendo fare riferimento alla piacevole storiella di Morena sull ultimo Giornalino, è stato aperto un nuovo bar e noi non ne siamo stati informati!). Il tempo trascorre comunque piacevolmente e velocemente; al termine delle 4 ore canoniche le prede messe a pagliolo sono poche e piuttosto nei limiti : del resto, come si evincerà dai soliti commenti fatti a posteriori, non c era un gran movimento di prede fatta eccezione per un pesce serra che però, in maniera del tutto antisportiva, si è mostrato al Bolognesi quando questi stava caricando il proprio fucile (e dopo, chiaramente, il serra non c era più!). Effettuata la pesatura delle prede e stilata la classifica della giornata, una volta asciugati e rivestiti, ci siamo concessi una meritata pausa presso una pizzeria al taglio di Fonteblanda; in tale occasione, connotata dai soliti commenti post-gara, emerge chiaramente che ognuno di noi sta ritornando alla realtà di tutti i giorni allorquando il Lachi ed uno dei fratelli Orsolini (colleghi idraulici!) iniziano a dibattere circa l utilità di fornire ai propri clienti una documentazione fotografica relativamente alla messa in opera di eventuali tubature( con grande interesse e partecipazione di tutti!): è il segno che la magia della pesca subacquea anche per oggi ha avuto termine e che, nonostante l aver trascorso una piacevole giornata in compagnia, praticando il nostro sport preferito (sebbene non vi siano state scene di entusiasmo particolarmente significative.. leggi cintura di accappatoio utilizzata a mò di boa di piume), è arrivato purtroppo il momento di rientrare a Siena. Partenza!! PATENTE NAUTICA Sono ancora disponibili dei posti per il Corso di conseguimento della patente nautica. Chi fosse interessato può contattare Davide Bolognesi al 335/ oppure mandare una a: 3

4 Il G.A.S. a RIETI Una rappresentativa del nostro Club a presenziato all importante Convegno Nazionale Una presenza di spicco:renzo Mazzarri! Alessandro e Lara con i Campioni dell apnea profonda Sabato 1 Novembre si è svolto a Rieti, il 3 convegno nazionale di Apnea e Pesca in Apnea, organizzato dal Team Apnea Blu-Delfino Moby s di Rieti del vulcanico Egidio Cabalbo, e patrocinato da Comune, Provincia, Apt e Coni di Rieti oltre che della Fipsas. Il G.A.S. non poteva mancare a quest importante appuntamento e così, di buon mattino, il presidente Rosario, il segretario Alessandro e i consiglieri Azelio e Lara, dopo un leggero ritardo dovuto alla scarsa conoscenza del percorso e a una sveglia malfunzionante, si sono messi finalmente in viaggio. La manifestazione era ospitata nel polo convegni della zona industriale di Rieti. I primi a prendere la parola, sono stati i vertici della Fipsas, con il presidente federale Matteoli, il presidente della sezione attività subacquee Azzali, il CT della nazionale di Apnea, Migali e il CT della nazionale di Pesca in Apnea Borra, cha hanno illustrato i risultati ottenuti dai nostri atleti in campo internazionale e gli impegni futuri. Particolare attenzione è stata rivolta all annosa questione dei parchi, dai quali, purtroppo, siamo sempre più spesso esclusi. Matteoli, ha esposto i risultati ottenuti durante i colloqui con gli enti gestori dei parchi (in particolare quello dell Elba), facendo sperare in una favorevole conclusione della vicenda. Sono state poi presentate le nazionali di Apnea e quella di Pesca in Apnea, impegnate nelle prossime competizioni internazionali. E stata poi la volta del profondista Alessandro Rignani Lolli, che ha commentato un emozionante filmato del suo record di assetto costante a 88 metri! Durante la pausa pranzo, abbiamo avuto il piacere di conoscere (per me in maniera rocambolesca!) alcuni forti atleti di assetto costante e siamo rimasti impressionati dalle perfor mances di alcune simpaticissime ragazze che ci hanno candidamente confessato di raggiungere quote di oltre 50 mt! Da registrare la presenza di molti forti atleti: Antonini, Tortorella, Cascone, Petrollini, il neo campione italiano Accolla e il mito dei miti: Renzo Mazzarri! Il suo appassionante racconto, che ha fatto da cornice alle splendide immagini delle sue ultime gare in Gracia e Libia, è stato seguito con grande passione da tutti i presenti che lo hanno poi salutato con uno scrosciante applauso! Molto interessanti le relazioni scientifiche del dott. Terlizzi e del simpaticissimo Prof. Malpieri. Hanno poi preso la parola Giorgio Volpe di ApneaMagazine per la parte legislativa e gradito ospite, Sandro Scollato di Legambiente che è stato attentamente ascoltato dalla platea e le cui posizioni non sono apparse poi così ostiche nei nostri confronti, facendoci ben sperare per il futuro della 4 nostra attività. Dopo l estrazione a sorte dei premi messi a disposizioni dai numerosi sponsor, che ha premiato la levataccia della delegazione del G.A.S. nella persona di Lara Carapelli e specialmente del No comment!!!! sottoscritto a cui sono andati tutti i buona pesca dei presenti in sala, si è svolto il dibattito, che ha concluso i lavori del Convegno. Senza dubbio un esperienza positiva, alla quale abbiamo avuto l onore di partecipare attivamente, che ci ha lasciato un buon ricordo (per me ottimo!) e ci ha dato la possibilità di conoscere tanti personaggi noti e meno noti, con alcuni dei quali abbiamo allacciato rapporti d amicizia che speriamo, daranno la possibilità al G.A.S. di crescere ancor più. Ci vediamo l anno prossimo a Rieti! Alessandro Staderini

5 La Seconda Pescata tra amici Rocambolesca avventura di nove amici nel Golfo di Follonica Cari amici, eccoci qua ritrovati a narrare le gesta dei nostri prodi pescatori occorse durante questa seconda giornata delle pescate tra amici organizzate dal GAS. Teatro della manifestazione il golfo di Follonica, che ci ha accolti in una autunnale domenica di metà ottobre (il 19 per gli amanti dell esattezza). Andiamo a preavvisare i nostri lettori che di colpi di scena, sotto e, ovviamente, sopra l acqua, ce ne sono stati davvero tanti! Ancora prima di raggiungere il mare è andata in scena l ennesima puntata del Grazioli Show (Prima o poi dovremo dedicargli una rubrica a parte, se la merita proprio!): Alle 6:58 mi giunge sul telefonino una tragico (e come poteva essere altrimenti!) SMS in cui il nostro Andrea si lamentava di un qualcosa del tipo:: stomalehodafaremillecosenonposso propriomidspiacetantissimo. Che purtroppo pareva tagliarlo fuori definitivamente per questa giornata. Annotiamo l assenza e ci incamminiamo verso Follonica con buona scorta di tre gommoni: l ammiraglia del nostro Presidente Rosario, il piccolo battello di Fabrizio, e uno strano oggetto con un motore, uno scaleo, due tubolari (di cui uno rivelatosi in fin di vita) che Davide Bolognesi vorrebbe usare per andar per mare. Facciamo gli scongiuri alla vista dell ordigno e partiamo. A metà strada SIPARIO!: Inizia il preannunciato cabaret della premiata ditta Grazioli & C. (l interpretazione della C. è lasciata alla fantasia del lettore, che non supererà mai quella di Andrea..) :.SONO IN MACCHINA STO ANDANDO A 130 KM/ H NON CI PENSO NEANCHE A STARE A CASA, VOGLIO STARE CON I MIEI AMICI E POI HO VOGLIA DI PESCARESERESTOTUTTALADOMENICA- INCASADIVENTOPAZZO!!!! E cosi il nostro vice campione sociale in carica si unirà alla nostra scampagnata acquatica. Arrivo al Puntone dove ad attenderci troviamo Corrado Natale (lo presentiamo? Direi che non ce n e proprio bisogno) e Luciano Maroni. Tra i partecipanti ritroviamo il nostro campioncino in carica Alessandro Staderini, sposo novello di ritorno dal viaggio di nozze, grande assente della prima giornata alla quale era mancato adducendo falsissime e improponibili scuse del tipo non posso venire mi sposo. A completare i ranghi, Azelio Monticini, protagonista di ottime prestazioni l anno scorso e il sottoscritto in vece di cronista (per provare a fare il pescatore mi sto attrezzando, aspettate che vada a Lourdes o a Pietralcina e poi vi faccio vedere io ). Gommoni in acqua pronti via: BOOM!!! Con fragore e rammarico il tubolare dell ordigno di Davide esplode sotto lo spaventato fondoschiena di Azelio che aveva avuto l ardire di andar per mare con un simile marchingegno traviato, assieme a Luciano, dalle rassicurazioni di Davide sulla salute del mezzo nautico. Salvato Azelio con il gommone di Fabrizio, lasciamo Luciano e Davide sul mezzo gommone rimasto buono (si fa per dire): galleggia ancora e riesce a muoversi, ma ci vuole tutta l esperienza da motociclista di Davide per guidare un affare che piega su un lato più di Valentino Rossi! Inizia la pesca: acqua calma e una visibilità decente si presentano sotto le chiglie. Sparpagliati tra il Puntone e Cala Violina la caccia ai pinnuti rivela una certa scarsità di prede, si fanno vedere solo alcuni labridi che andranno a costituire gran parte dei carnieri. Dopo circa un ora mi ritrovo vicino a Corrado, ha ancora il cavetto vuoto, tempo di dirgli se ha visto qualcosa e ZAC! Scende su un incauto tordo che, di li a due tuffi, sarà accompagnato da un altro esemplare; ho il piacere di gustarmi queste due catture in diretta, e 5 non posso far altro che sottolineare la semplicità e la naturalezza con cui ho visto trovare e prendere questi pesci da Corrado: penso che ho veramente tutto da imparare! Ora c e un quiz per i nostri lettori: cosa ci combina Machu Picchu con la pesca in apnea? Non lo sappiamo e mai lo sapremo, sicuramente l arietta frizzantina dei 5000 e passa metri deve aver fatto bene al nostro Stade in viaggio di nozze: un paio di tuffi appena sceso dal gommone gli assicurano l incontro con un denticiotto sui 2,3 Kg. che, assieme ad un paio di tordi e un sarago peso gli assicurano il miglior carniere della giornata. Altri esemplari sono comunque in giro: Fabrizio Lachi ne strappa uno di circa 1Kg, mentre Azelio se ne assicura uno sui 500 gr. La giornata volge al termine, ci ritroviamo di nuovo allo scivolo del Puntone per vedere chi ha avuto miglior sorte. Tanti tordi, 1 sarago e il superdenticione di Alessandro vanno ad affondare il piatto della bilancia. All operazione assiste anche Fabio Della Spora, forte atleta follonichese che ha alato il gommone subito dopo di noi. La giornata vede premiare il carniere di Alessandro Staderini, mentre Azelio Monticini soffia la piazza d onore a Corrado Natale. Questa seconda giornata delle pescate tra amici si conclude cosi nel tardo pomeriggio di una domenica di metà ottobre, lasciandoci solo un dubbio: che cosa hanno a che vedere le scale di cui abbiamo accennato all inizio con i gommoni? Guardate la foto e capirete. Italiani popolo di inventori e di navigatori!! Alla prossima,amici! Antonio Bondi il natante di Davide con la cloche modificata in versione aerodinamica

6 T u t t i a B a r a t t i!! Dalla penna di Silvio Venturini, il racconto della terza pescata fra amici Si è concluso domenica 23 novembre il ciclo di pescate organizzate dal G.A.S.. In una giornata grigia e sotto un cielo minaccioso, undici nostri impavidi hanno sfidato la furia di mogli e fidanzate e si sono precipitati verso il mare, come bambini verso l albero di Natale la sera del 24 dicembre, sempre con la stessa grinta e lo stesso entusiasmo. A causa di un insistente scirocco, la meta prescelta è stata fissata all interno del golfo di Baratti, al riparo da un mare presumibilmente troppo arrabbiato. Il primo ad arrivare sul posto è stato Luciano Maroni, seguito alla spicciolata da tutti gli altri. E sempre divertente vedere come i nostri, scendendo dalle auto, si scambiano strette di mano senza distogliere lo sguardo dal mare, vittime di un magnetismo invisibile. E stata subito notata la presenza di numerosi palloni, sub già scesi in acqua, a segnalare che molti colleghi avevano avuto la stessa idea e ribadire che gli atleti del nostro circolo non amano molto il canto del gallo. Subito è nata una discussione tra Luciano e Andrea Grazioli, il primo sosteneva che una certa varietà di muggini fosse poco commestibile e sapesse di petrolio, il secondo diceva invece che erano ottimi, concludendo che probabilmente il saporaccio derivasse dall olio del nostro Luciano Come sempre avvolti da un alone d ilarità, è iniziata la cerimonia della vestizione. Certi di nontornare a casa con buoni carnieri, ma di passare in ogni caso una giornata in ottima compagnia, otto dei nostri eroi hanno deciso di tuffarsi tutti assieme, forse anche per sperimentare una nuova tecnica alternativa ai tradizionali aspetti e agguati: l accerchiamento! A Fabrizio Lachi il compito di disporre le poste. Il sottoscritto e Giacomo Rossi, invece, capitanati dal veterano Andrea Tragedia Grazioli, hanno preferito l estremità opposta del golfo. Da subito tutti hanno notato l assenza delle prede più ambite e, i più organizzati, hanno sostituito il lungo arbalete con un più consono 75 o addirittura un corto oleopneumatico, per concentrarsi nella ricerca in tana di tordi e polpi. Io e Andrea abbiamo forse avuto l opportunità più ghiotta, quando abbiamo scovato un gruppo di cinque bei muggini, nascosti in una profonda tana che permetteva loro di prendersi gioco di noi. Solo il Grazioli è riuscito ad insagolarne uno. Comunque, al momento della pesatura, proprio labridi e polpi sono state le prede più numerose. Il segretario Staderini ha confermato il suo stato di grazia con cinque prede, ma non la sua predisposizione all omosessualità più sfrenata, in quanto dentici proprio non ce n erano! Da segnalare il grosso rischiosassaiola corso da Davide Bolognesi, mentre, lento lento, stava rientrando con un ora di ritardo,quando tutti si erano ormai già vestiti. Altro episodio curioso: continua la Un brindisi per finire in bellezza la serie delle Pescate fra amici sfortuna del nostro ingegner Bondi, che esce dall acqua con solo un grongo moribondo (qualcuno dice già morto) con in bocca un filaccione e una candela (marca Champion) quasi a volergli ricordare, ironico, che all indomani sarebbe dovuto tornare a lavoro, fra computer e motori Non rientrano invece a mani completamente vuote, oltre ad Alessandro, nell ordine: F. Lachi, A. Grazioli, S. Venturini, A. Orsolini, D. Bolognesi, M. Neri, G. Rossi. Subito dopo la pesatura, il profumo di frittura di mare proveniente dal vicino ristorante ci a fatto ricordare che si mangia lo stesso, anche senza aver pescato bene, e ci siamo 6 diretti alla ricerca, (rivelatasi difficile vista l ora), di un buon pasto caldo. Accettati finalmente da una struttura vicino a Follonica, ci siamo rifocillati e, come sempre, divertiti con i vari racconti dei simpatici commensali. E a questo punto doveroso ricordare che al termine delle tre pescate il più costante al momento delle pesature è stato proprio l organizzatore Fabrizio Lachi, seguito da Davide Bolognesi e Alessandro Staderini, il quale però ha primeggiato in due delle tre giornate, ed è stato anche l autore della cattura più consistente: il famoso dentice di oltre due chili. Davvero da coltivare questo tipo d iniziative, spero ancor più numerose il prossimo anno. Auguri a tutti!

7 CORSI DI APNEA Sono in programma i corsi di apnea per l anno 2004.Il corso di 1 livello avrà inizio a Gennaio e seguirà la didattica F.I.P.S.A.S. Il Corso di 2 livello è in calendario per il mese di Marzo e sarà tenuto secondo la metodica Apnea Academy. Per informazioni ed iscrizioni contattare Lara Carapelli al: / (segue dallla prima) quando per molti di noi le immersioni in mare rappresentano solo un felice (.e nostalgico!) ricordo dell estate trascorsa; per essere anche a tutti gli effetti un valido punto d incontro, di scambio e di confronto fra tutti i soci interessati al proprio allenamento. Un lavoro costante ed impegnativo è stato svolto dietro le quinte dai soci facenti parte del Consiglio Direttivo che hanno dedicato molto del proprio tempo libero nel seguire ed organizzare le nostre varie attività. E dunque a loro che dobbiamo un sincero ringraziamento per aver permesso al nostro Gruppo di andare avanti al meglio nella giusta direzione. Inoltre quest anno abbiamo finalmente ottenuto l affiliazione alla FIPSAS; siamo quindi riconosciuti a livello nazionale ed accorpati ai vari Clubs italiani. Abbiamo un giornalino periodico che sta evolvendosi sempre di più; sono frequenti i complimenti che la nostra simpatica rivista sta ottenendo anche da noti ed importanti addetti ai lavori. La linea di abbigliamento che abbiamo in catalogo è spesso oggetto di apprezzamento di amici e conoscenti ed il nome GAS comincia ad essere ormai conosciuto e stimato in tutto l ambiente. 7 Consociandoci con altre Associazioni minori, siamo riusciti ad ottenere dal Comune uno spazio (che per l anno nuovo dovrebbe essere ristrutturato ed operativo). Quindi anche la tanto desiderata sede sembra che presto sarà effettivamente a portata di mano, con tutti i vantaggi che potrà comportare. Che altro dire cari soci? Mi sembra molto non credete? Soprattutto se pensiamo che tutto questo è il frutto di un attività non professionale, sostenuta esclusivamente dal libero volontariato dei Soci. Ed allora non mi rimane che salutarvi affettuosamente, nella speranza di avervi in numero maggiore a tutte le occasioni di incontro che sono già in programma. BUONE FESTE!! Rosario Aloisio

8 Flash news! Sopra: Stefano Andreadis con la mezzaluna di nuovo design,appena utilizzata a tritare le erbe per il sugo. La signora Maroni nella sua dimora a Monteriggioni, dopo aver ripulito il vascone del giardino,ci mostra un bell esemplare ittico che alleva insieme al marito Luciano. Sopra: Diabolik (in un riuscito travestimento da Bolognesi) ha trafugato la mitica (lampuga d oro).per l impresa ha utilizzato questo modernissimo mezzo anfibio. 1 RADUNO APNEAMAGAZINE Sabato 25 Ottobre si è svolto a Roselle (GR) il primo raduno nazionale organizzato dalla rivista - web Apneamagazine. L occasione era di quelle ghiotte (...in tutti i sensi!),perchè l infaticabile Giorgio Volpe web-master è riuscito a radunare un gran numero di iscritti e appassionati che hanno trascorso molte ore insieme conoscendosi personalmente.infatti per molti di essi è uso frequente scambiare discussioni sul Forum virtuale senza avere la possibilità di incontrarsi. La serata è culminata con una ricca cena a buffet e carne alla brace per tutti. La presenza dei due campioni di pesca Bardi ed Antonini in veste di veline ha simpaticamente arricchito la cerimonia di estrazione dei premi agli intervenuti. Stranamente il nostro segretario Staderini non ha potuto sfruttare la sua arma migliore (...che tutti conosciamo!!) non riuscendo a vincere nessuno dei premi in Palio. Un ringraziamento a tutti gli organizzatori e...arrivederci al 2 Raduno!. 8

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento.

DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico. L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento. DIOCESI DI TORTONA Ufficio Catechistico L avventora!!! Sussidio per l accompagnamento di bambini e ragazzi nel tempo d Avvento Anno 2014 (B) E nato per tutti; è nato per avvolgere il mondo in un abbraccio

Dettagli

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo unità 1 1 Leggi il testo Frisch Frisch era un abitudinario, come lo sono del resto quasi tutte le persone della sua età. Ogni mattina nei tre giorni che passava alla villa si alzava puntualmente alle sette

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente.

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. 2 e3 anno narrativa CONTEMPORAN scuola second. di I grado EA I GIORNI DELLA TARTARUGA ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. AUTORE: C. Elliott

Dettagli

COME ALLENERO QUEST ANNO?

COME ALLENERO QUEST ANNO? COME ALLENERO QUEST ANNO? Io sono fatto così!!! Io ho questo carattere!!! Io sono sempre stato abituato così!!!! Io ho sempre fatto così!!!!!! Per me va bene così!!!!! Io la penso così!!! Quando si inizia

Dettagli

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI!

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI! ESTATE 2015 EVENTI LABORATORI ESCURSIONI Con il patrocinio di: In collaborazione con www.sopraesottoilmare.net ESTATE 2015 UNA PROPOSTA INNOVATIVA SOPRA E SOTTO IL MARE PROPONE UN ATTIVITA UNICA IN ITALIA

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

Flame of Hope maggio 2015

Flame of Hope maggio 2015 Flame of Hope maggio 2015 Cari amici, Quand è che si apprezza maggiormente la vita e si è consapevoli di essere vivi e ne siamo grati? Quando quel dono prezioso è minacciato e poi si apprezza la vita il

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

La bellezza è la perfezione del tutto

La bellezza è la perfezione del tutto La bellezza è la perfezione del tutto MERANO ALTO ADIGE ITALIA Il generale si piega al particolare. Ai tempi di Goethe errare per terre lontane era per molti tutt altro che scontato. I viandanti erano

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

LUPI DIETRO GLI ALBERI

LUPI DIETRO GLI ALBERI dai 7 anni LUPI DIETRO GLI ALBERI Roberta Grazzani Illustrazioni di Franca Trabacchi Serie Azzurra n 133 Pagine: 176 Codice: 978-88-566-2952-1 Anno di pubblicazione: 2014 L Autrice Scrittrice milanese

Dettagli

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58

Pagliaccio. A Roma c è un. che cambia ogni giorno. 66 Artù n 58 format nell accostare gli ingredienti e da raffinatezza della presentazione che fanno trasparire la ricchezza di esperienze acquisite nelle migliori cucine di Europa e Asia da questo chef 45enne d origini

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE

AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE AZIONE CATTOLICA ADOLESCENTI ITINERARIO FORMATIVO SKYSCRAPER SECOND GUIDA PER L EDUCATORE Presentazione La guida dell educatore vuole essere uno strumento agile per preparare gli incontri con i ragazzi.

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

CORSO ALLIEVO ALLENATORE

CORSO ALLIEVO ALLENATORE CORSO ALLIEVO ALLENATORE GUIDA DIDATTICA 2013 1. Introduzione La presente guida vuole essere uno strumento a disposizione del Formatore del Corso Allievo Allenatore. In particolare fornisce informazioni

Dettagli

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11

Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Relazione finale Funzione Strumentale al P.O.F. Prof. E. Venditti A. S. 2010-11 Per la quarta annualità ho ricoperto il ruolo di Responsabile del Piano dell'offerta Formativa e dell Autovalutazione di

Dettagli

La fattoria delle quattro operazioni

La fattoria delle quattro operazioni IMPULSIVITÀ E AUTOCONTROLLO La fattoria delle quattro operazioni Introduzione La formazione dei bambini nella scuola di base si serve di numerosi apprendimenti curricolari che vengono proposti allo scopo

Dettagli

Arcangela Mastromarco

Arcangela Mastromarco Autore: Con la collaborazione di: Arcangela Mastromarco Lidia Scarabelli 1 Unità 1 Questa è la mia famiglia. Io mi chiamo Meijiao. Faccio la IV elementare. La mattina mi alzo alle 7.00, mi vesto e faccio

Dettagli

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini.

Il sei gennaio, c è la festa dell Epifania. In quel giorno la Befana, una buona vecchietta con una scopa fra le gambe, porta regali per i bambini. A) Le feste italiane Naturalmente la più grande festa per i bambini e gli italiani è Natale. In Italia non mancano mai l albero di Natale, il presepio e molti regalini: la sera della Vigilia, il ventiquattro

Dettagli

Catturare una nuova realtà

Catturare una nuova realtà (Interviste "di LuNa" > di Nadia Andreini Strive - 2004 Catturare una nuova realtà L opera di Ansen Seale (www.ansenseale.com) di Nadia Andreini (www.nadia-andreini.com :: nadia@nadia-andreini.com) Da

Dettagli

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA

PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA PROGETTO CONTINUITÀ SCUOLA DELL INFANZIA - SCUOLA PRIMARIA Progetto in rete degli Istituti Comprensivi di: Fumane, Negrar, Peri, Pescantina, S. Ambrogio di Valpolicella, S. Pietro in Cariano. Circolo Didattico

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 di Luca Navaglia Campionati Italiani dunque. Saprete già i risultati (Serena Ricciuti, Giuseppe Giannetto e Kodokan Alessandria). Per

Dettagli

I numeri che si ottengono successivamente sono 98-2 = 96 4 = 92 8 = 84 16 = 68 32 = 36 e ci si ferma perché non possibile togliere 64

I numeri che si ottengono successivamente sono 98-2 = 96 4 = 92 8 = 84 16 = 68 32 = 36 e ci si ferma perché non possibile togliere 64 Problemini e indovinelli 2 Le palline da tennis In uno scatolone ci sono dei tubi che contengono ciascuno 4 palline da tennis.approfittando di una offerta speciale puoi acquistare 4 tubi spendendo 20.

Dettagli

presenta: CUCCIOLI SPRINT (progetto di attività cognitivo-motoria per bambini dai 20 mesi ai tre anni)

presenta: CUCCIOLI SPRINT (progetto di attività cognitivo-motoria per bambini dai 20 mesi ai tre anni) presenta: CUCCIOLI SPRINT (progetto di attività cognitivo-motoria per bambini dai 20 mesi ai tre anni) Premessa: Sportivissimo a.s.d. è un associazione affiliata all ACSI e al CONI che intende promuovere

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

Trasformazione attivo-passivo

Trasformazione attivo-passivo Trasformazione attivo-passivo E possibile trasformare una frase attiva in passiva quando: 1. il verbo è transitivo 2. il verbo è seguito dal complemento oggetto. Si procede in questo modo: 1. il soggetto

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

Convenzione tra. Federazione Italiana Nuoto F.I.N. e Centro Nazionale Sportivo FIAMMA C.N.S.FIAMMA

Convenzione tra. Federazione Italiana Nuoto F.I.N. e Centro Nazionale Sportivo FIAMMA C.N.S.FIAMMA Convenzione tra Federazione Italiana Nuoto F.I.N. e Centro Nazionale Sportivo FIAMMA C.N.S.FIAMMA Convenzione F.I.N. C.N.S. FIAMMA La Federazione Italiana Nuoto (F.I.N.), con sede legale in Roma, rappresentata

Dettagli

Tip #2: Come siriconosceun leader?

Tip #2: Come siriconosceun leader? Un saluto alla Federazione Italiana Tennis, all Istituto Superiore di Formazione e a tutti gli insegnanti che saranno presenti al SimposioInternazionalechesiterràilprossimo10 maggio al ForoItalico. Durante

Dettagli

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Il silenzio per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Istituto Comprensivo Monte S. Vito Scuola dell infanzia F.lli Grimm Gruppo dei bambini Farfalle Rosse (3 anni) Anno Scolastico 2010-2011 Ins. Gambadori

Dettagli

ATTIVITA 2012 L ORMA. Educazione e Promozione Sociale. Presentazione servizi e attività Anno 2012

ATTIVITA 2012 L ORMA. Educazione e Promozione Sociale. Presentazione servizi e attività Anno 2012 ATTIVITA 2012 L ORMA Educazione e Promozione Sociale Presentazione servizi e attività Anno 2012 L Orma è una realtà che opera da più di 10 anni nel settore dell Educazione e della Promozione Sociale. Tutte

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO

LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO LING RACCONTA IL SUO VIAGGIO Sono arrivata in Italia in estate perché i miei genitori lavoravano già qui. Quando ero in Cina, io e mia sorella Yang abitavamo con i nonni, perciò mamma e papà erano tranquilli.

Dettagli

ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA. L anno 2014 il giorno 11 del mese di FEBBRAIO in Bari (BA) Torre a mare alla Via

ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA. L anno 2014 il giorno 11 del mese di FEBBRAIO in Bari (BA) Torre a mare alla Via 1 ATTO COSTITUTIVO DI ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA L anno 2014 il giorno 11 del mese di FEBBRAIO in Bari (BA) Torre a mare alla Via Pitagora n. 7 alle ore 20,00 si sono riuniti i Sigg.: - Iacobellis

Dettagli

ALLA SCUOLA MATERNA UNITÁ 16

ALLA SCUOLA MATERNA UNITÁ 16 ALLA SCUOLA MATERNA Marzia: Buongiorno, sono venuta per iscrivere il mio bambino. Maestra: Buongiorno, signora. Io sono la maestra. Come si chiama il bambino. Marzia: Si chiama Renatino Ribeiro. Siamo

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e

4.Che cosa... di bello da vedere nella tua città? (A) c'è (B) è (C) ci sono (D) e DIAGNOSTIC TEST - ITALIAN General Courses Level 1-6 This is a purely diagnostic test. Please only answer the questions that you are sure about. Since this is not an exam, please do not guess. Please stop

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE

lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE lanzo torinese Gran Fondo Internazionale del Punt del Diau - 25 km (D+ 1450) 4 ottobre 2014 prova A PRENDERmi gara femminile - 1 a EDIZIONE l originale www.casadelcammino.it for SI RINGRAZIANO IN MODO

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Alice e la zuppa di quark e gluoni

Alice e la zuppa di quark e gluoni Alice e la zuppa di quark e gluoni Disegnatore: Jordi Boixader Storia e testo: Federico Antinori, Hans de Groot, Catherine Decosse, Yiota Foka, Yves Schutz e Christine Vanoli Produzione: Christine Vanoli

Dettagli

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali LA RICERCA DI DIO Gradi della fede in Dio La maggior parte delle persone non sospetta nemmeno la reale esistenza di Dio, e naturalmente non s interessa molto a Dio. Ce ne sono altre che, sotto l influsso

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

LA STORIA DEL VECCHIO F di Patrizia Toia

LA STORIA DEL VECCHIO F di Patrizia Toia Patrizia Toia Patrizia Toia (born on 17 March 1950 in Pogliano Milanese) is an Italian politician and Member of the European Parliament for North-West with the Margherita Party, part of the Alliance of

Dettagli

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO

IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO IL PROGETTO PEDAGOGICO DEL SERVIZIO Premessa L estate per i bambini è il tempo delle vacanze, il momento in cui è possibile esprimersi liberamente, lontano dalle scadenze, dagli impegni, dai compiti, dalle

Dettagli

Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)?

Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)? Che diavolo sono le gare di rally (e altri argomenti interessanti!)? Molti di voi avranno sentito parlare di gare in cui i cani concorrono in esercizi di olfatto, come la ricerca, o gare di agility e di

Dettagli

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA

DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA ANNARITA RUBERTO http://scientificando.splinder.com DIECI ESPERIMENTI SULL ARIA per i piccoli Straws akimbo by Darwin Bell http://www.flickr.com/photos/darwinbell/313220327/ 1 http://scientificando.splinder.com

Dettagli

Flavio Turchet Cell. +39 335 70 61 395 Email: flavio.turchet@libero.it Web: www.flavioturchet.com

Flavio Turchet Cell. +39 335 70 61 395 Email: flavio.turchet@libero.it Web: www.flavioturchet.com 1 Questo corso è pensato per assimilare i principi di base per immergersi con lo Scooter o DPV (Diver Propulsion Vehicle). Vengono prese in esame le abilità critiche necessarie nel momento i cui si utilizza

Dettagli

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia

Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE. Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Istituto Comprensivo di Pero a.s. 2014-2015 COMPLET@MENTE Progetto di sperimentazione delle Indicazioni Nazionali- Scienze Tecnologia Nella prima parte dell anno scolastico 2014-2015 alcune classi del

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato L amicizia tra uomo e donna. Questo tipo di relazione può esistere? Che rischi comporta?quali sono invece i lati positivi? L amicizia tra uomini e donne è possibile solo in età giovanile o anche dopo?

Dettagli

Istituto Comprensivo E. De Filippo

Istituto Comprensivo E. De Filippo Istituto Comprensivo E. De Filippo Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di primo grado Via degli Italici, 33 - tel. 0824-956054 fax 0824-957003 Morcone Bn (seconda annualità) Il tempo per leggere,

Dettagli

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94

DAL MEDICO UNITÁ 9. pagina 94 DAL MEDICO A: Buongiorno, dottore. B: Buongiorno. A: Sono il signor El Assani. Lei è il dottor Cannavale? B: Si, piacere. Sono il dottor Cannavale. A: Dottore, da qualche giorno non mi sento bene. B: Che

Dettagli

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Crescere un bambino Indaco o Cristallo è un privilegio speciale in questo momento di turbolenze e cambiamenti. Come genitori, state contribuendo

Dettagli

Consigli di lettura alla Libreria "Rinascita"

Consigli di lettura alla Libreria Rinascita Consigli di lettura alla Libreria "Rinascita" Pagine d Estate: proposte di letture per l estate 2014 Quest'iniziativa vuole incentivare il gusto per la lettura e avvicinare i preadolescenti ai testi di

Dettagli

ASILO NIDO PARCO PINETA San Salvatore M.to

ASILO NIDO PARCO PINETA San Salvatore M.to ASILO NIDO PARCO PINETA San Salvatore M.to Progetto educativo "Le quattro stagioni" ANNO 2011-2012 Il progetto Le stagioni al nido intende proporre ai bambini un viaggio nelle stagioni e nel tempo finalizzato

Dettagli

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore

Dimore di La o. Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore. Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore g Dimore di La o Ville, Castelli, Parchi e Personaggi della sponda piemontese del Lago Maggiore Scenari S.r.l. - Andrea Lazzarini Editore Dimore di Lago Dimore di Lago, terzo volume storico della Collana

Dettagli

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA

OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA OBIETTIVI DELL ATTIVITA FISICA DEI BAMBINI DAI 6 AGLI 11 ANNI SECONDA PARTE LA CORSA Dopo avere visto e valutato le capacità fisiche di base che occorrono alla prestazione sportiva e cioè Capacità Condizionali

Dettagli

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Scuola Primaria 1 Circolo di Cuneo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Responsabile del Progetto: Ins. Rosanna BLANDI 2 INDICE PRESENTAZIONE DEL PROGETTO pag. 5 L

Dettagli

Edizione N 8 Mese GIUGNO/LUGLIO 2011. Giorni da ricordare nei mesi di APRILE e MAGGIO. 28/05/2011 Qui affianco la nostra Elide che compie 100 anni!!!

Edizione N 8 Mese GIUGNO/LUGLIO 2011. Giorni da ricordare nei mesi di APRILE e MAGGIO. 28/05/2011 Qui affianco la nostra Elide che compie 100 anni!!! 09/05/2011 e 16/05/2011 Fazzoletto Bandiera con i ragazzi del catechismo!! 12/05/2011 Uscita al mercato Paesano.. 18/04/2011 CINOTERAPIA!! 08/05/2011 FESTA DELLA MAMMA 03/04/2011 Canti e Balli con Rinaldo

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

IL LUNEDÌ SCOMPARSO. Dai 5 anni

IL LUNEDÌ SCOMPARSO. Dai 5 anni PIANO DI L ETTURA IL LUNEDÌ SCOMPARSO Silvia Roncaglia Dai 5 anni Illustrazioni di Simone Frasca Serie Arcobaleno n 5 Pagine: 34 (+ 5 di giochi) Codice: 978-88-384-7624-1 Anno di pubblicazione: 2006 L

Dettagli

le più belle ville del Mediterraneo

le più belle ville del Mediterraneo le più belle ville del Mediterraneo le ville più belle del Mediterraneo Istria, Mediterraneo verde Dettaglio della penisola istriana Ricchezza della Tradizione Scoprite gli angoli ancora inesplorati del

Dettagli

Alberto Bartoli Presidente Corso di Studi Ingegneria Informatica Coordinatore Dottorato di Ricerca Ingegneria dell Informazione

Alberto Bartoli Presidente Corso di Studi Ingegneria Informatica Coordinatore Dottorato di Ricerca Ingegneria dell Informazione Alberto Bartoli Presidente Corso di Studi Ingegneria Informatica Coordinatore Dottorato di Ricerca Ingegneria dell Informazione Dipartimento di Elettrotecnica, Elettronica, Informatica Università di Trieste

Dettagli

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013

domenica 24 febbraio 13 Farra, 24 febbraio 2013 Farra, 24 febbraio 2013 informare su quelle che sono le reazioni più tipiche dei bambini alla morte di una persona cara dare alcune indicazioni pratiche suggerire alcuni percorsi Quali sono le reazioni

Dettagli

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE.

OGGI LA BIANCHI PER FORTUNA NON C'E' MA L'ITALIANO LO SAI ANCHE TE PER OGNI PAROLA DICCI COS'E', E NUOVE ISTRUZIONI AVRAI PER TE. 1 SE UNA SORPRESA VOLETE TROVARE ATTENTAMENTE DOVETE CERCARE. VOI ALLA FINE SARETE PREMIATI CON DEI GOLOSI DOLCINI INCARTATI. SE ALLE DOMANDE RISPONDERETE E NON CADRETE IN TUTTI I TRANELLI, SE TROVERETE

Dettagli

Arrivederci! 1 Test di progresso

Arrivederci! 1 Test di progresso TEST DI PROGRESSO (Unità 1 e 2) 1) Completa il mini dialogo con le forme verbali corrette. Ciao, io sono Tiziano. Ciao, io mi chiamo Patrick. (1)... italiano? No, ma (2)... italiano molto bene. (1) a)

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

"UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE

UN VERO EROE NON SI DIMOSTRA DALLA FORZA CHE GREST 2015 L estate ormai si avvicina e l Unità Pastorale Madre Teresa di Calcutta, organizza e propone il GrEst (Oratorio estivo), rivolto ai ragazzi delle classi elementari e medie delle nostre parrocchie.

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Potrei dire a quell attimo: fermati dunque, sei così bello! Goethe (Faust)

Potrei dire a quell attimo: fermati dunque, sei così bello! Goethe (Faust) IL TEMPO DI MENTINA Potrei dire a quell attimo: fermati dunque, sei così bello! Goethe (Faust) E tempo di occuparci di Mentina, la mia cuginetta che mi somiglia tantissimo; l unica differenza sta nella

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli