Trattamento termale della spalla dolorosa

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Trattamento termale della spalla dolorosa"

Transcript

1 Trattamento termale della spalla dolorosa Thermal treatment of painful shoulder E. Scrofani, A. Puccio, G.R. Marini RIASSUNTO - Nel trattamento della spalla dolorosa, la terapia termale riveste un ruolo fondamentale poiché è capace di restituire al paziente il più possibile le capacità funzionali perse, e talvolta liberarlo dal dolore. Dal momento che, spesso, è proprio il dolore l ostacolo che più condiziona il risultato di un corretto trattamento fisioterapeutico, è prassi diffusa nell ambito di un progetto riabilitativo, prescrivere in fase iniziale, una serie di sedute di terapia fisica strumentale, con azione antalgica locale (elettroterapia antalgica, ultrasuoni, laserterapia, etc.); contemporaneamente si cerca di recuperare il range articolare e adiuvare l azione antalgica delle terapie classiche con l uso di metodiche integrate crenofisioterapiche (idromassaggio in acqua minerale, cascata cervicale, etc.). La quantificazione degli effetti ottenuti si ottiene in funzione della diminuzione del dolore e del miglioramento dell articolarità della spalla in termini di ampiezza dei movimenti della spalla, intensità del dolore, aumento della forza muscolare. ABSTRACT - In the treatment of painful shoulder, spa therapy plays an important role since it is capable of restoring the functional capacity lost and sometimes free the patient from the pain. Since, often, the pain is just the obstacle that most affects the result of a proper physiotherapy treatment, it is common practice as part of a rehabilitation plan, prescribe in the initial phase, a series of sessions of physical therapy, with local analgesic action (analgesic electrotherapy, ultrasound, laser therapy, etc.); at the same time we try to retrieve the range joint and aid the analgesic action of traditional therapies with the use of integrated crenophisioterapy methods (bath in mineral water, waterfall, etc.). The quantification of the effects obtained is obtained as a function of decreased pain and improved range of motion of the shoulder. PAROLE CHIAVE - Cure termali, spalla dolorosa, miglioramento dell articolarità KEY WORDS - Thermal treatments, painful shoulder, improved range of motion AMIITTF - Sezione Piemonte Valle d Aosta Liguria Insubria 3

2 Il dolore di spalla, molto spesso accompagnato da limitazione del range di movimento, è una condizione clinica estremamente diffusa nella popolazione generale, con forte incidenza economica e sociale in termini sia di spesa sanitaria, sia di assenza dal luogo di lavoro per le più varie categorie professionali. La spalla e le strutture peri-articolari pertinenti (tessuti molli), sono a rischio di lesione, oltre che per ferite e traumi, anche per l aumento delle attività sportive; le varie attività sportive causano infatti spesso sovraccarichi o movimenti abnormi e così pure certi tipi di lavoro che sottopongono la spalla a sollecitazioni o a movimenti non fisiologici. In questi ultimi anni, la patologia della spalla è divenuta sempre più di frequente riscontro soprattutto per il generale aumento dell età media e quindi per l aumento delle malattie degenerative senili anche dell articolazione della spalla e delle strutture peri-articolari pertinenti. Oggi l impiego delle moderne tecniche diagnostiche (ecografia, RMN, TC assiale e artro-tc) permette diagnosi molto più precise e rapide per cui il vecchio concetto di periartrite scapolo omerale (termine introdotto nel 1872 da Duplay), che comprendeva un po tutte le affezioni della spalla, è largamente superato; Neer nel 1972 diede un assetto organico a tutta la materia definendo il disturbo come sindrome da conflitto sub-acromiale ( impingement ), classificandolo in tre stadi patologici (1 edema, 2 fibrosi, 3 speroni ossei e rotture tendinee) e descrivendo nuove strategie chirurgiche. Un anamnesi completa e dettagliata permette di distinguere tra forme traumatiche, degenerative, infiammatorie o secondarie ad altre patologie; è basilare valutare il tipo di dolore, le modalità di comparsa, il suo inizio nel tempo, l andamento durante la giornata, le interferenze di fattori esterni, le concause e le irradiazioni. Nelle rotture della cuffia dei rotatori, i dolori si possono irradiare lungo il braccio a livello del muscolo del deltoide oppure localizzarsi a livello dell articolazione acromioclavicolare e possono essere diurni, continui o iniziare dopo certi movimenti; dolori spontanei notturni compaiono nella sindrome da impingement, nella lesione della cuffia dei rotatori e nelle tendiniti calcifiche. Sulla base dei diversi meccanismi capaci di indurre la comparsa di una sindrome dolorosa di spalla, è possibile individuare diverse espressività anatomo-patologiche che sono: la tendinopatia della cuffia dei rotatori, la sindrome conflittuale sottoacromiale, la sindrome conflittuale gleno-omerale posterioresuperiore, la sindrome da conflitto coracoideo o antero-interno e le rotture della cuffia dei rotatori. Tendinopatia della cuffia dei rotatori: circa il 90% di tutte le condizioni dolorose e invalidanti della spalla di origine non traumatica riconoscono questa eziologia; è una patologia da sovraccarico funzionale e spesso rappresenta lo stato iniziale di una sindrome dolorosa di spalla. L eziopatogenesi va ricercata nell iperuso funzionale, che può realizzarsi anche con la ripetizione di gestualità atletiche, che prevedono un atteggiamento del braccio in abduzione, extrarotazione e retroproiezione oltre i 90 gradi; questo determina, nel tempo, una reazione infiammatoria con edema ed iperemia tissutale cui segue, perdurando il meccanismo lesivo, la fase degenerativa con micro-lacerazioni e tendinosi della cuffia dei rotatori. Il dolore è il sintomo fondamentale che si localizza nella regione 4

3 antero-laterale della spalla, aumenta durante l attività e regredisce con il riposo; con il passare del tempo, può diventare continuo, senza presentarsi quasi mai durante le ore notturne. Il trattamento è in genere di tipo conservativo (fisioterapia e chinesiterapia), riservando quello chirurgico (toilette artroscopica) ai casi resistenti al trattamento. Sindrome conflittuale sottoacromiale: è caratterizzata da attrito tra gli elementi scheletrici e legamentosi della volta acromion-coracoidea e la porzione tendinea e miotendinea della cuffia dei rotatori con braccio abdotto ed extraruotato. Le cause che possono determinare una riduzione dello spazio sottoacromiale sono: la tendinopatia della cuffia e la borsite sottoacromiondeltoidea, le varianti anatomiche dell acromion, alterazioni della posizione della scapola, artrosi acromion clavicolare e la presenza di osteofiti nella giunzione osteo-legamentosa (acromion-legamento coraco-acromiale). La terapia prevede riposo, fisioterapia e chinesiterapia. Sindrome conflittuale gleno-omerale postero-superiore: l attrito è tra il labbro e il margine glenoideo posteriore-superiore, la testa omerale e la faccia profonda del sopraspinoso con il coinvolgimento talvolta del sottospinoso. Il conflitto sarebbe la causa primaria della insorgenza della sintomatologia dolorosa oppure gli atteggiamenti ripetuti ed esasperati in massima abduzione ed extrarotazione. Sindrome da conflitto coracoideo o antero-interno: condizione di spalla dolorosa antero-mediale da attrito coraco-omerale ( subcoracoid impingement sindrome ); le cause sono da ricercare in tutte quelle condizioni che possono determinare variazioni dello spazio coraco-trochinico: tendinopatia del sottoscapolare, rottura del tendine del sottoscapolare, focolai di metaplasma ossicalcifica, fratture in pseudo-artrosi della coracoide o della trichine. Il dolore aumenta durante i movimenti di anteflessione e adduzione del braccio soprattutto con l arto addotto otre i 90. La terapia consiste nella fisioterapia e nella chinesiterapia, riservando il trattamento chirurgico ai casi selezionati. Rotture della cuffia dei rotatori: sono caratterizzate dalla perdita di continuità dei tendini della cuffia dei rotatori e nella maggior parte dei casi interessano il sopraspinoso. La patogenesi va ricercata nella persistenza della sindrome conflittuale e da un continuo e progressivo indebolimento del tessuto tendineo determinato dal prolungato sovraccarico funzionale. Le rotture della cuffia dei rotatori sono distinte in complete (in base al diametro: piccole < 3 cm, medie 3-5 cm, massive >5 cm) e parziali (inferiori, superiori, intraparenchimali). La sintomatologia clinica è caratterizzata da dolore presente sia durante l attività che a riposo; è sempre presente dolore notturno e nelle forme più gravi una notevole limitazione funzionale; i test clinici sia per patologia tendinea che per patologia conflittuale risultano positivi. Il trattamento nelle lesioni parziali e nelle piccole rotture complete è inizialmente basato su riposo, fisioterapia e soprattutto chinesiterapia; dopo tre mesi se non si apprezza miglioramento è doveroso ricorrere a un trattamento chirurgico. Tutte queste diverse espressività anatomopatologiche determinanti un quadro di spalla dolorosa, possono beneficiare di terapia fisica, ovvero trattamenti effettuati con mezzi fisici 5

4 (calore, freddo, energia radiante, ultrasuoni, correnti elettriche, campi magnetici) ai fini di ottenere azioni prevalentemente dirette e talora anche riflesse sul corpo; le terapie fisiche, facilmente realizzabili ed integrabili anche in ambiente termale, distinte in base al mezzo utilizzato sono: Somministrazione terapeutica di energia radiante per mezzo delle oscillazioni elettromagnetiche aventi diversa lunghezza d onda. Radar terapia (radiazioni con lunghezza d onda compresa tra 30 e 100 cm, con effetto termico profondo); Raggi infrarossi (radiazioni con lunghezza d onda tra 1 mm e 0,76 micron, con effetto termico, analgesico, miorilassante); Raggi ultravioletti (radiazioni con lunghezza d onda compresa tra 400 e 100 nm, con azione analgesica e miorilassante nelle patologie dell apparato locomotore); Laser (effetto antiedemigeno, antiflogistico, antalgico). Utilizzo di corrente elettrica per ottenere un risultato terapeutico (elettroterapia). Ionoforesi (utilizzazione di corrente elettrica unidirezionale per far penetrare all interno dei tessuti gli ioni attivi di un prodotto chimico o medicamentoso, con azione legata specificatamente al tipo di farmaco utilizzato e all azione della corrente continua); Correnti diadinamiche (correnti emisinusoidali, unidirezionali di bassa frequenza con effetti analgesici e decontratturanti); Correnti inferenziali (correnti alternate di media frequenza con effetto analgesico ed eccitomotorio); TENS (onde di breve durata con intensità non superiore ai 10mA, con azione antalgica); Correnti di Nemec (correnti antalgiche di bassa frequenza ottenute dalla interferenza di due correnti di frequenza media). Utilizzo di ultrasuoni ovvero vibrazioni sonore con frequenze che variano da 0,8 a 1 MHz non udibili dall orecchio umano (Ultrasonoterapia). Determinando aumento della temperatura nella zona di passaggio tra due tessuti hanno la possibilità di riscaldare selettivamente strutture articolari, quali la capsula e la sinovia, con azione analgesica e antinfiammatoria. Utilizzo di un campo magnetico variabile (Magnetoterapia) capace di agire sulle cellule danneggiate che presentano un potenziale di membrana alterato. L azione dei campi magnetici si esplica a tre diversi livelli di organizzazione biologica: molecole protoplasmatiche, membrana cellulare e tessuto nervoso, determinando la rimozione del potenziale di lesione e il conseguente riequilibrio dei potenziali elettrici della membrana, con effetti analgesici e di regolazione dei processi infiammatori. In ambiente termale la spalla dolorosa può essere efficacemente curata anche con un trattamento combinato. Nelle stazioni termali l aspetto riabilitativo svolge un ruolo fondamentale e, grazie al sinergismo d azione tra fattori crenologici e metodiche riabilitative, si possono stabilire dei programmi riabilitativi di indubbio valore terapeutico. In ambiente termale trovano una adeguata collocazione sia metodiche riabilitative associate alla crenoterapia (chinesiterapia a secco prima o dopo fango-balneo-terapia), sia metodiche integrate come ad esempio l idrochinesiterapia in acqua minerale. Con la terapia riabilitativa termale si sfruttano sia le proprietà fisiche (calore, galleggiamento, pressione, ecc.) dei mezzi impiegati che vengono comunemente ricercate nella pratica riabilitativa ospedaliera o ambulatoriale con 6

5 apposite attrezzature, sia l effetto terapeuticofarmacologico dovuto alla composizione chimica del mezzo idrominerale. In crenoterapia, quindi, agli effetti terapeutici delle proprietà fisiche del mezzo si sommano gli effetti specifici delle acque minerali. Con il termine di metodiche riabilitative termali definiamo quelle più strettamente simili alle tecniche impiegate comunemente in fisiatria, distinguendole in associate e integrate: metodiche associate (fisioterapia termale): sono tutte quelle metodiche di terapia fisica e di chinesiterapia che vengono associate alla crenoterapia ma che sono da questa tecnicamente disgiunte. Tra queste le più utilizzate sono: massoterapia, chinesiterapia a secco, radar terapia, marconiterapia, laserterapia, elettroterapia, ultrasuonoterapia, la terapia con radiazioni elettromagnetiche (ultravioletti, infrarossi, etc.); metodiche integrate (crenofisioterapia): metodiche che caratterizzano la stretta integrazione del mezzo fisico e di quello termale. I due mezzi si fondono in un unico intervento dando luogo ad un sinergismo d azione: balneo-crenochinesiterapia, idromassaggio termale, cascata cervicale in acqua salsobromoiodica, etc. I pz. con spalla dolorosa vanno sottoposti ad un ciclo giornaliero di fisioterapia combinata per 15 giorni consecutivi; al ciclo vanno ammessi i pz. con sintomatologia dolorosa in atto non associata a segni di infiammazione acuta (indicativa di imminente riacutizzazione che potrebbe controindicare la terapia termale). La terapia riabilitativa termale nel trattamento della spalla dolorosa in pz. affetto da tendinopatia della cuffia dei rotatori ha un preciso significato riabilitativo promuovendo la funzione motoria e opponendosi alla progressiva evoluzione degenerativa propria della patologia, grazie al sinergismo di metodiche associate e metodiche integrate (idromassaggio con acqua minerale, cascata cervicale con acqua minerale). È sempre importante, prima di iniziare la terapia, un attenta anamnesi ed un esame clinico dell articolazione della spalla da trattare anche per stabilire se la patologia sia in fase di imminente riacutizzazione, condizione che potrebbe controindicare la terapia termale. L esercizio terapeutico è uno degli elementi cardine della chinesiterapia della spalla dolorosa perché l assenza o la riduzione del movimento comporta alterazioni qualitative e quantitative del tessuto muscolare e del tessuto connettivo delle strutture articolari e periarticolari; spesso il dolore osteo-artromuscolare comporta una scorretta esecuzione dei movimenti (quasi sempre a scopo antalgico) e l instaurarsi di meccanismi adattativi di compenso. Tutto questo frequentemente si traduce nell esecuzione abituale di movimenti anomali che alterano la fisiologica dinamica dell articolazione e che diventano a loro volta causa di malattia e concorrono a mantenere e a peggiorare la condizione patologica. Uno dei compiti fondamentali della chinesiterapia, che rappresenta la metodica riabilitativa più importante in ambito termale, è quindi il ripristino o la prevenzione della perdita del normale tonotrofismo e della coordinazione muscolare. Alle terme è possibile completare e integrare le metodiche chinesiterapiche con l intervento più propriamente crenoterapico; il mezzo crenologico e quello chinesiologico in stazione termale possono essere utilizzati in sequenza (es. prima fango e/o bagno e poi chinesterapia) o integrati come nella idrochine- 7

6 siterapia in acqua minerale. Con quest ultima metodica, che da alcuni autori viene chiamata balneo-creno-chinesiterapia, vengono così sfruttate contemporaneamente le proprietà farmacologiche e fisiche delle acque minerali utilizzate con tecniche di riabilitazione motoria. È importante evidenziare la necessità di non suscitare dolore, quando è possibile, durante le manovre chinesiterapiche, in quanto in presenza di dolore si verifica un inibizione dell attività ed una sua incoordinazione. Con l impiego di metodiche associate e integrate si realizza un sinergismo d azione tra fattori crenologici e mezzi riabilitativi che determina, in genere, un risultato finale di entità superiore agli effetti terapeutici ottenibili con le singole metodiche. La chinesiterapia in acqua termale permette l esecuzione di movimenti controllati e in condizioni di minimo carico, riducendo il dolore e il tempo di recupero, nonché il trauma riabilitativo, fonte di mantenimento della lesione ed anche del suo possibile aggravamento. L acqua favorisce in modo determinante l esecuzione di esercizi di mobilizzazione attiva e passiva, grazie alle sue proprietà fisico-biologiche; la caratteristica principale è il manifestarsi dell azione antigravitaria secondo la legge di Archimede favorendo l esecuzione di movimenti con un corretto lavoro muscolare anche in condizioni di ridotto tono-trofismo e di difficoltà di carico, per cui un muscolo che ha forza ridotta e non consente un corretto lavoro può realizzare in acqua diversi movimenti; altrettanto importante è l effetto analgesico del calore che si ottiene utilizzando acqua riscaldata ad una temperatura di C poiché il calore innalza la soglia di sensibilità al dolore determinando anche una sedazione generale e rilasciamento muscolare. Le acque minerali più utilizzate sono le salsobromoiodiche e le acque sulfuree. Le acque salsobromoiodiche, note per l azione antinfiammatoria sulle flogosi croniche, vengono utilizzate in tutte le espressività anatomopatologiche della spalla dolorosa che sono suscettibili di trattamento termale, anche se con peculiarità e risultati terapeutici diversi. Uno degli effetti più evidenti della crenoterapia con acque salsobromoiodiche è lo stimolo proflogistico che si ottiene nei primi giorni di terapia e che evolve in azione antinfiammatoria al termine del ciclo di cura e che si protrae per diversi mesi; è descritta anche un azione antiedemigena generale dimostrata dagli effetti ottenuti sugli edemi articolari essendo in grado di veicolare e allontanare soprattutto elementi corpuscolari (inquinanti, microrganismi, etc.) ma anche prodotti di flogosi, cataboliti ed enzimi. Le acque sulfuree esercitano invece a livello delle strutture para e periarticolari della spalla numerose azioni ed hanno soprattutto un effetto trofico nei confronti della cartilagine e dei tessuti connettivi ed un azione di inibizione sui processi fibrotici; poiché anche nelle patologie articolari croniche della spalla è documentata una perdita del 30% circa di zolfo legata a una diminuzione dell acido condroitinsolforico nelle cartilagini, ed essendo provato l organotropismo per le cartilagini dell H 2 S somministrato con metodiche crenoterapiche, si può supporre che l utilizzo di acque sulfuree agisca come terapia integrativa. Numerosi autori suppongono che la crenoterapia sulfurea sia in grado di attenuare le reazioni connettivali eccessive contrastando processi fibrotici abnormi; le acque sulfuree sono infatti in grado di stimolare l organismo a difendersi nei confronti sia degli stimoli infiammatori 8

7 endogeni sia degli agenti proinfiammatori esterni. Lo stimolo sul sistema reticolo endoteliale comporta un esaltazione della reattività istogena ed umorale che si traduce nell azione antinfiammatoria; altri meccanismi di azione antinfiammatoria sono determinati dall azione antijaluronidasica, dalla depressione del metabolismo dell acido condroitinsolforico esaltato in condizione di flogosi e dalla regolazione della sintesi di prostaglandine. La crenoterapia, considerata anche la sua prolungata azione nel tempo, si propone quindi imprescindibilmente come una delle terapie di prima scelta nei casi di patologia dolorosa della spalla ad evoluzione cronica e/o recidivante; la quantificazione degli effetti ottenuti è evidente in funzione della diminuzione del dolore e del miglioramento dell articolarità della spalla in termini di ampiezza dei movimenti articolari, intensità del dolore, aumento della forza muscolare. Bibliografia 1. Bedeschi P. La spalla. La patologia degenerativa articolare. Editore A. Gaggi, Bologna, Biasi G, Francioni C, Marcolongo R. Il dolore in reumatologia. Ed. Brexin Library, Burbank KM, Stevenson JH, Czarnecki GR, et al. Chronic shoulder pain: part I. Evaluation and diagnosis. Am Fam Physician 2008;77(4): Burbank KM, Stevenson JH, Czarnecki GR, et al. Chronic shoulder pain: part II. Treatment. Am Fam Physician 2008; 77(4): Chronopoulos E, Kim TK, Park HB, et al. Diagnostic value of physical tests for isolated chronic acromioclavicular lesions. Am J Sports Med 2004; 32(3): Gasparini D, Sgarbi G. Patologia della cuffia dei rotatori della spalla e correlazioni anatomopatologiche. Ed Aulo Gaggi, Bologna Guillaumin B, Engel M. L Associazion Professionelle des Medicins Thermalistes d Amelie-les-Bains, Montastruc P. Pathlogies capsulo-ligamentaires de l epaule. Evaluation clinique de la crenotherapie a Amelie-les- Bains. Presse Therm Clim 1994; 131: Henkus HE, Cobben PJ, Coerkamp EG, et al. The accuracy of subacromial injections: a prospective randomized magnetic resonance imaging study. Arthroscopy. 2006; 22(3): Koester MC, Dunn WR, Kuhn JE, et al. The efficacy of subacromial corticosteroid injection in the treatment of rotator cuff disease: a systemic review. J Am Acad Orthop Surg 2007; 15(1): Kuijpers T, van der Windt DA, van der Heijden GJ, et al. Systematic review of prognostic cohort studies on shoulder disorders. Pain 2004; 109: Morosini C, Marino A. La rieducazione nelle affezioni della spalla. In reumatismo e terapia termale, Atti delle Giornate Reumatologiche Acquesi e del corso di aggiornamento in reumatologia ; Nappi G, De Luca S, Genna A. Improvement of the general health status measures in patients submitted to thermal water and mud therapy for scapolo-humeral periarthritis. Med Clin Term 2005; Nappi G, De Luca S, Masciocchi MM, et al. L antroterapia sulfurea nella periartrite di spalla. Med Clin Term 1995; 30:

8 14. Park HB, Yokota A, Gill HS, et al. Diagnostic accuracy of clinical tests for the different degrees of subacromial impingement syndrome. J Bone Joint Surg Am 2005; 87(7): Perugina L, Postacchini F. La patologia della cuffia dei rotatori della spalla. Suppl. Giornale Italiano di ortopedia e traumatologia 1995; 2: Rabalais RD, McCarty E. Surgical treatment of symptomatic acromioclavicular joint problems: a systematic review. Clin Orthop Relat Res 2007; 455: Rigardo S, Ricci G. Studio comparativo sul trattamento della spalla dolorosa mediante fangoterapia ed elettroterapia TENS. Clin Term 1992; 45: Rockwood CA Jr, et al. Fractures in adults. Lippincott raven pub, Rouaud JP. Les periarthrites scapulohumerales de la clinique aux images. J.Radiol. 1991; 11: Sethi PM, Kingston S, Elattrache N. Accuracy of anterior intra-articular injection of the glenohumeral joint. Arthroscopy 2005; 21(1): Thomas E, van der Windt DA, Hay EM, et al. Two pragmatic trials of treatment for shoulder disorders in primary care: generalisability, course, and prognostic indicators. Ann Rheum Dis 2005; 64(7): Tosi R, Verga V, Folladori R, et al. Attualità sull organizzazione riabilitativa in ambiente termale. Med. Clin. e Term. 1993; 23: Valerio V, Casilli O, Chionna G. La Kinesiterapia in vettore umido nel trattamento dell artrosi delle grandi articolazioni. Clin Term 1988; 41: Vizzardi M, Ventura A, Miani Jr.A. Spalla da conflitto sottoacromiale: indicazioni per il recupero di uno sportivo. Med Clin Term 1990; 12: Walton J, Mahajan S, Paxinos A, et al. Diagnostic values of tests for acromioclavicular joint pain. J Bone Joint Surg Am 2004; 86-A(4): Watson-Jones VI. Fratture e Lussazioni. Vol II Ed Piccin, Padova Yamaguchi K, Ditsios K, Middleton WD, et al. The demographic and morphological features of rotator cuff disease. A comparison of asymptomatic and symptomatic shoulders. J Bone Joint Surg Am. 2006; 88(8):

PATOLOGIA DELLA CUFFIA DEI ROTATORI Vincenzo Candela

PATOLOGIA DELLA CUFFIA DEI ROTATORI Vincenzo Candela PATOLOGIA DELLA CUFFIA DEI ROTATORI Vincenzo Candela 3 INTRODUZIONE Con il termine di periartrite scapolo omerale Duplay nel 1872 volle identificare l insieme di patologie riguardanti i tessuti molli periarticolari

Dettagli

TENDINE DEL SOVRASPINOSO. Area ischemica o zona critica perinserzionale

TENDINE DEL SOVRASPINOSO. Area ischemica o zona critica perinserzionale TENDINE DEL SOVRASPINOSO Area ischemica o zona critica perinserzionale PROGRESSIONE DELLA LESIONE La lesione principale moltiplica lo stress meccanico sulle fibre adiacenti conducendo alla lesione di altre

Dettagli

La Sindrome da conflitto sottoacromiale Dr. Matteo Pennisi

La Sindrome da conflitto sottoacromiale Dr. Matteo Pennisi La Sindrome da conflitto sottoacromiale Dr. Matteo Pennisi Molto comunemente nella pratica clinica ci si imbatte in una patologia dolorosa cronica della spalla definita sindrome da conflitto. Alla base

Dettagli

D NE N E E E DI D SPA

D NE N E E E DI D SPA S.C. Recupero e Rieducazione Funzionale Ospedaliera Aziendale S.S. Polo Riabilitativo Levante Dr.ssa Monica Santangelo Genova 27 Novembre 2014 LE PATOLOGIE MUSCOLO- TENDINEE DI SPALLA NELLO SPORT La terapia

Dettagli

Artriti della spalla. Capsulite adesiva. Lesioni della cuffia dei rotatori. Instabilità e lussazione articolare

Artriti della spalla. Capsulite adesiva. Lesioni della cuffia dei rotatori. Instabilità e lussazione articolare Schede informative per il paziente Artriti della spalla Capsulite adesiva Lesioni della cuffia dei rotatori Instabilità e lussazione articolare Vi sono tre articolazioni nella spalla: la clavicola con

Dettagli

SINDROME DEL CONFLITTO ANTERIORE (SINDROME DA IMPINGIMENT SPALLA)

SINDROME DEL CONFLITTO ANTERIORE (SINDROME DA IMPINGIMENT SPALLA) Introduzione La sindrome del conflitto anteriore o Sindrome da impingiment è una patologia individuata e descritta da NEER nel 1972. Si tratta della patologia degenerativa della cuffia dei rotatori nei

Dettagli

Semeiotica della spalla SAMG Formazione Professionale MMG Bolzano, 03 ottobre 2013 Dr. Roberto Gorreri anamnesi esame clinico esami strumentali anamnesi dolore motivo della visita limitazione instabilità

Dettagli

Patologie della spalla. www.sportrauma.net

Patologie della spalla. www.sportrauma.net CENTRO DI TRAUMATOLOGIA DELLO SPORT E CHIRURGIA ARTROSCOPICA Resp. H. Schönhuber UNITA OPERATIVA DI RIABILITAZIONE SPORTIVA Resp. D. Tornese I.R.C.C.S. ISTITUTO ORTOPEDICO GALEAZZI - MILANO Patologie della

Dettagli

TRATTAMENTI DI OSTEOPATIA & FISIOTERAPIA in collaborazione con lo Studio Atollo

TRATTAMENTI DI OSTEOPATIA & FISIOTERAPIA in collaborazione con lo Studio Atollo TRATTAMENTI DI OSTEOPATIA & FISIOTERAPIA in collaborazione con lo Studio Atollo I TRATTAMENTI LA PROFESSIONALITÀ Lo studio Atollo si avvale di un equipe di professionisti nel settore della Fisioterapia

Dettagli

LA SPALLA DALLA DIAGNOSI ALLA TERAPIA LESIONE DELLA CUFFIA DEI ROTATORI

LA SPALLA DALLA DIAGNOSI ALLA TERAPIA LESIONE DELLA CUFFIA DEI ROTATORI LA SPALLA DALLA DIAGNOSI ALLA TERAPIA LESIONE DELLA CUFFIA DEI ROTATORI ANATOMIA STRUTTURA COMPLESSA FORMATA DA COMPONENTE OSSEA, CAPSULARE, LEGAMENTOSA, MUSCOLO-TENDINEA ANATOMIA ANATOMIA ANATOMIA ANATOMIA

Dettagli

Calcificazione del tendine del sovraspinato

Calcificazione del tendine del sovraspinato Calcificazione del tendine del sovraspinato 1 ANAMNESI E STORIA CLINICA Maria C. è una donna di 35 anni che si iscrive per la prima volta in palestra. E stata inviata dal suo medico curante a fare un pò

Dettagli

SPALLA ANATOMIA PATOLOGIA

SPALLA ANATOMIA PATOLOGIA SPALLA ANATOMIA PATOLOGIA ANATOMIA L enartrosi : possiede una superficie convessa a forma di segmento di sfera che articola con una cavità pure sferica. Permette i movimenti di flessione e di estensione,

Dettagli

Gennaio - Giugno 2013. La Clinica Termale

Gennaio - Giugno 2013. La Clinica Termale Rivista trimestrale Vol. 60 Fasc. 1-2 Gennaio - Giugno 2013 Tariffa Roc: Poste Italiane S.p.A. Spedizione in Abbonamento Postale - D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n. 46) art. 1 comma 1 - DCB - Roma

Dettagli

Lussazione di spalla:

Lussazione di spalla: Lussazione di spalla: Per lussazione si intende la perdita completa dei rapporti reciproci tra i capi ossei di una articolazione. Può essere congenita, ovvero presente alla nascita, od acquisita. Le condizioni

Dettagli

INSTABILITA DA OVERSTRESS: TRATTAMENTO ARTROSCOPICO IN DAY-SURGERY F.

INSTABILITA DA OVERSTRESS: TRATTAMENTO ARTROSCOPICO IN DAY-SURGERY F. INSTABILITA DA OVERSTRESS: TRATTAMENTO ARTROSCOPICO IN DAY-SURGERY F. Raffelini, A. Russo, A. Tripodo, GC. Coari Casa di Cura San Camillo Forte dei Marmi L articolazione gleno omerale ha acquisito nel

Dettagli

TECAR E ONDE D URTO COME TERAPIE ALTERNATIVE NEL TRATTAMENTO DI UN CASO DI ARTROSINOVITE COMPLICATA DA FORMAZIONI OSTEOPERIOSTALI

TECAR E ONDE D URTO COME TERAPIE ALTERNATIVE NEL TRATTAMENTO DI UN CASO DI ARTROSINOVITE COMPLICATA DA FORMAZIONI OSTEOPERIOSTALI INTRODUZIONE ARTROSINOVITE SETTICA: processo infettivo delle articolazioni spesso determinante una rapida distruzione e proliferazione della capsula e delle cartilagini articolari. Le vie,attraverso le

Dettagli

EPICONDILITE: MA CHE COSA E ESATTAMENTE? DIAGNOSI E TERAPIA

EPICONDILITE: MA CHE COSA E ESATTAMENTE? DIAGNOSI E TERAPIA EPICONDILITE: MA CHE COSA E ESATTAMENTE? DIAGNOSI E TERAPIA Dott. Stefano Folzani Responsabile f.f. Servizio di Radiologia Ospedale di Suzzara Dott. Gianluca Castellarin Responsabile Ortopedia III Ospedale

Dettagli

Attività motoria e benessere psicofisico

Attività motoria e benessere psicofisico Attività motoria e benessere psicofisico BENESSERE Il sistema Muscolo scheletrico -Ossa articolazioni -Tessuti molli muscoli, tendini e legamenti Con l'avanzare dell'età le articolazioni tendono generalmente

Dettagli

PATOLOGIA DELLA CUFFIA DEI ROTATORI

PATOLOGIA DELLA CUFFIA DEI ROTATORI PATOLOGIA DELLA CUFFIA DEI ROTATORI Nel 1972 Neer coniò il termine di impingement syndrome con il quale intendeva il conflitto meccanico primario dei tendini della cuffia dei rotatori e della borsa sottoacromiale

Dettagli

IL DOLORE ALLA SPALLA

IL DOLORE ALLA SPALLA IL DOLORE ALLA SPALLA Anatomia 1. Strato superficiale Muscolo Deltoide Muscolo Grande e Piccolo pettorale Muscolo Trapezio 2. Borsa Sottodeltoidea Anatomia 3. Cuffia dei rotatori Supraspinato Infraspinato

Dettagli

LA LESIONE DELLA CUFFIA DEI ROTATORI WWW.FISIOKINESITERAPIA.BIZ

LA LESIONE DELLA CUFFIA DEI ROTATORI WWW.FISIOKINESITERAPIA.BIZ LA LESIONE DELLA CUFFIA DEI ROTATORI WWW.FISIOKINESITERAPIA.BIZ ANATOMO- -FISIOLOGIA La spalla è fondamentalmente costituita da 2 articolazioni principali vere:. scapolomerale. acromionclavicolare Queste

Dettagli

Artica Una nuova innovativa macchina per la crioterapia ambulatoriale

Artica Una nuova innovativa macchina per la crioterapia ambulatoriale Artica Una nuova innovativa macchina per la crioterapia ambulatoriale Cos è la Crioterapia La crioterapia, o terapia del freddo, è una metodologia terapeutica conosciuta da moltissimo tempo. Essa utilizza

Dettagli

LA "PERIARTRITE" DELLA SPALLA

LA PERIARTRITE DELLA SPALLA LA "PERIARTRITE" DELLA SPALLA Il termine "periartrite" di spalla è stato modernamente abbandonato. Infatti rimane un termine vago, che include un gruppo di patologie differenti, semplicemente accomunate

Dettagli

NELLA SPALLA DOLOROSA SEMPLICE IDIOPATICA. Università degli Studi di Milano. Cattedra di Terapia Medica e Medicina Termale

NELLA SPALLA DOLOROSA SEMPLICE IDIOPATICA. Università degli Studi di Milano. Cattedra di Terapia Medica e Medicina Termale VALUTAZIONE A LUNGO TERMINE DELL'ANTROTERAPIA SOLFUREA NELLA SPALLA DOLOROSA SEMPLICE IDIOPATICA Università degli Studi di Milano Cattedra di Terapia Medica e Medicina Termale Centro Studi e Ricerche di

Dettagli

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo. Facoltà di Scienze Motorie. Corso di Laurea Magistrale in: Scienze motorie per la Prevenzione e la Salute

Università degli Studi di Urbino Carlo Bo. Facoltà di Scienze Motorie. Corso di Laurea Magistrale in: Scienze motorie per la Prevenzione e la Salute Università degli Studi di Urbino Carlo Bo Facoltà di Scienze Motorie Corso di Laurea Magistrale in: Scienze motorie per la Prevenzione e la Salute Rieducazione a secco LA SPALLA Prof.ssa Florence Di Muro

Dettagli

Rieducazione Funzionale nelle patologie della cuffia dei rotatori

Rieducazione Funzionale nelle patologie della cuffia dei rotatori Rieducazione Funzionale nelle patologie della cuffia dei rotatori LA SPALLA Il trattamento chirurgico o conservativo deve essere progettato considerando la complessità del sistema articolare della spalla

Dettagli

IL TRATTAMENTO FISIOTERAPICO DELLA LESIONE DELLA CUFFIA DEI ROTATORI

IL TRATTAMENTO FISIOTERAPICO DELLA LESIONE DELLA CUFFIA DEI ROTATORI IL TRATTAMENTO FISIOTERAPICO DELLA LESIONE DELLA CUFFIA DEI ROTATORI PATOLOGIA DELLA CUFFIA DEI ROTATORI E la causa più frequente di dolore alla spalla nell elevazione elevazione dell arto superiore e

Dettagli

CAPSULITE ADESIVA PAZIENTE

CAPSULITE ADESIVA PAZIENTE DOTT. MICHELE A. VERDANO SPECIALISTA IN ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA CAPSULITE ADESIVA PAZIENTE 1 CHE COSA È LA CAPSULITE ADESIVA? La capsulite adesiva, nota anche come Spalla congelata o Frozen Shoulder

Dettagli

La spalla. Informazioni precauzioni esercizi VILLA MELITTA PRIVATKLINIK CASA DI CURA PRIVATA. Cuffia di muscoli rotatori della spalla

La spalla. Informazioni precauzioni esercizi VILLA MELITTA PRIVATKLINIK CASA DI CURA PRIVATA. Cuffia di muscoli rotatori della spalla VILLA MELITTA PRIVATKLINIK CASA DI CURA PRIVATA La spalla Informazioni precauzioni esercizi Cuffia di muscoli rotatori della spalla Vista superiormente Legamento trapezoide Legamento coraco-clavicolare

Dettagli

RELAZIONE MEDICO-LEGALE SUL CASO CLINICO DI: R. A.

RELAZIONE MEDICO-LEGALE SUL CASO CLINICO DI: R. A. Dr. CARMELO GALIPO Medico-chirurgo Specialista in Medicina Legale e delle Assicurazioni Via Appia Nuova, 153 00182 Roma Tel. 06/45654106-347/3589096 RELAZIONE MEDICO-LEGALE SUL CASO CLINICO DI: R. A. Ho

Dettagli

SERVIZIO DI REUMATOLOGIA

SERVIZIO DI REUMATOLOGIA SERVIZIO DI REUMATOLOGIA ASSOCIAZIONE ITALIANA PER L EDUCAZIONE DEMOGRAFICA SEZIONE DI ROMA I REUMATISMI COME PREVENIRLI E CURARLI Le malattie reumatiche, denominate con varie terminologie (reumatismi,

Dettagli

LE MALATTIE PROFESSIONALI DA SOVRACCARICO BIOMECCANICO DEGLI ARTI SUPERIORI

LE MALATTIE PROFESSIONALI DA SOVRACCARICO BIOMECCANICO DEGLI ARTI SUPERIORI LE MALATTIE PROFESSIONALI DA SOVRACCARICO BIOMECCANICO DEGLI ARTI SUPERIORI Trattamento riabilitativo delle tendiniti e tendinosi di mano, polso, gomito e spalla Legnago 21/05/13 Dott. Claudio Martini

Dettagli

Manipolazione dell articolazione Gleno-omerale dopo anestesia loco-regionale

Manipolazione dell articolazione Gleno-omerale dopo anestesia loco-regionale Manipolazione dell articolazione Gleno-omerale dopo anestesia loco-regionale Studio Multicentrico rivolto a tutti gli operatori che intendo valutare l efficacia o meno della procedura di sblocco articolare

Dettagli

Campi magnetici. in terapia fisica

Campi magnetici. in terapia fisica Campi magnetici in terapia fisica I Campi Magnetici Pulsanti propriamente detti (cioè i CMP dotati di opportune ed efficaci caratteristiche in termini di dose, frequenza, modalità di emissione, modalità

Dettagli

DOLORE DI SPALLA DA PATOLOGIA DELLA CUFFIA DEI ROTATORI

DOLORE DI SPALLA DA PATOLOGIA DELLA CUFFIA DEI ROTATORI DOTT. MICHELE A. VERDANO SPECIALISTA IN ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA DOLORE DI SPALLA DA PATOLOGIA DELLA CUFFIA DEI ROTATORI PAZIENTE Dott. Michele A. Verdano La spalla e tra le articolazioni piu mobili del

Dettagli

Terapie muscolari, quanto ne sai?

Terapie muscolari, quanto ne sai? Terapie muscolari, quanto ne sai? Atleti e non buongiorno, oggi faremo una chiacchierata leggera e informativa sulle comuni terapie, che possono essere applicate sia a scopo terapeutico sia preventivo.

Dettagli

DISPOSITIVI per FISIOTERAPIA VET LASER T.E.CA.R. ELETTROTERAPIA ULTRASUONO MAGNETO. ... per il benessere degli animali da compagnia. Therapy.

DISPOSITIVI per FISIOTERAPIA VET LASER T.E.CA.R. ELETTROTERAPIA ULTRASUONO MAGNETO. ... per il benessere degli animali da compagnia. Therapy. DISPOSITIVI per FISIOTERAPIA VET LASER T.E.CA.R. ELETTROTERAPIA ULTRASUONO MAGNETO... per il benessere degli animali da compagnia Linea Therapy LASERTERAPIA La LASERTERAPIA è una tecnica terapeutica e

Dettagli

Dolore cronico alla spalla (prima parte): valutazione e diagnosi

Dolore cronico alla spalla (prima parte): valutazione e diagnosi Dolore cronico alla spalla (prima parte): valutazione e diagnosi KELTON M. BURBANK, Leominster, Massachusetts (Stati Uniti) J. HERBERT STEVENSON, University of Massachusetts, Fitchburg, Massachusetts (Stati

Dettagli

L artrosi è la patologia più comune nella seconda metà della vita

L artrosi è la patologia più comune nella seconda metà della vita Focus su... artrosi L artrosi è la patologia più comune nella seconda metà della vita 2 FACCIAMO UN PO DI CHIAREZZA Artrosi (o osteoartrosi) e artrite sono termini spesso considerati sinonimi, ma in realtà

Dettagli

La spalla del pallavolista: problematica e prevenzione

La spalla del pallavolista: problematica e prevenzione Milano, 26 novembre 15 La spalla del pallavolista: problematica e prevenzione Moreno Mascheroni Fisioterapista Club Italia femminile Nazionale U20 femminile contenuto del corso cenni di anatomia e cinesiologia

Dettagli

Trattamenti conservativi della lombalgia: dalla diagnosi alla risoluzione del problema

Trattamenti conservativi della lombalgia: dalla diagnosi alla risoluzione del problema Trattamenti conservativi della lombalgia: dalla diagnosi alla risoluzione del problema Utilizzo della Diatermia nelle sindromi lombalgiche Bologna, 19 20 Novembre 2011 Trattamenti conservativi della lombalgia:

Dettagli

INTERVENTO DI RICOSTRUZIONE DELLA CUFFIA DEI ROTATORI DELLA SPALLA E TRATTAMENTO DEL CONFLITTO SOTTOACROMIALE

INTERVENTO DI RICOSTRUZIONE DELLA CUFFIA DEI ROTATORI DELLA SPALLA E TRATTAMENTO DEL CONFLITTO SOTTOACROMIALE INTERVENTO DI RICOSTRUZIONE DELLA CUFFIA DEI ROTATORI DELLA SPALLA E TRATTAMENTO DEL CONFLITTO SOTTOACROMIALE Acromioplastica a cielo aperto Lesione della cuffia dei rotatori Sutura della cuffia dei rotatori

Dettagli

La spalla dolorosa da lesione. della Cuffia dei Rotatori. Anonimo (350aC) Bassorilievo votivo (museo Archeologico Naz.Atene)

La spalla dolorosa da lesione. della Cuffia dei Rotatori. Anonimo (350aC) Bassorilievo votivo (museo Archeologico Naz.Atene) La spalla dolorosa da lesione 1 della Cuffia dei Rotatori Anonimo (350aC) Bassorilievo votivo (museo Archeologico Naz.Atene) 1 Sforzo inusuale o senza causa apparente dolore persistente spesso notturno

Dettagli

INSTABILITA DI SPALLA PAZIENTE

INSTABILITA DI SPALLA PAZIENTE DOTT. MICHELE A. VERDANO SPECIALISTA IN ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA INSTABILITA DI SPALLA PAZIENTE 1 Dott. Michele A. Verdano L articolazione della spalla è tra le più mobili del corpo umano consentendo

Dettagli

MARTEDI SALUTE LE PATOLOGIE DELLA SPALLA PREVENZIONE E CURA PER STAR BENE Torino 04.12.2012 2012 Dott. Michele Albano Direttore Tecnico FKT Istituto Medicina i dello Sport Responsabile medico Galileo 18

Dettagli

RELAZIONE MEDICO-LEGALE SUL CASO CLINICO DI: C. A.

RELAZIONE MEDICO-LEGALE SUL CASO CLINICO DI: C. A. Dr. CARMELO GALIPO Medico-chirurgo Specialista in Medicina Legale e delle Assicurazioni Via Appia Nuova, 153 00182 Roma Tel. 06/45654106-347/3589096 RELAZIONE MEDICO-LEGALE SUL CASO CLINICO DI: C. A. Ho

Dettagli

TRATTAMENTO FISIOTERAPICO DELL OSTEOARTRITE. Dott. Michele Rasola Michele.h2o@gmail.com

TRATTAMENTO FISIOTERAPICO DELL OSTEOARTRITE. Dott. Michele Rasola Michele.h2o@gmail.com TRATTAMENTO FISIOTERAPICO DELL OSTEOARTRITE Dott. Michele Rasola Michele.h2o@gmail.com LE ARTICOLAZIONI Le articolazioni sono strutture complesse che congiungono le ossa del nostro corpo tramite tessuti

Dettagli

ACIDO IALURONICO NELLE PATOLOGIE DI SPALLA: selezione del paziente

ACIDO IALURONICO NELLE PATOLOGIE DI SPALLA: selezione del paziente ACIDO IALURONICO NELLE PATOLOGIE DI SPALLA: selezione del paziente Giovanni Di Giacomo, M.D. Alberto Costantini, M.D. Andrea De Vita, M.D. Nicola de Gasperis, M.D. Concordia Hospital for Special Surgery

Dettagli

Patologia della cuffia dei rotatori: trattamento artroscopico. Matteo Denti Pietro Randelli

Patologia della cuffia dei rotatori: trattamento artroscopico. Matteo Denti Pietro Randelli Patologia della cuffia dei rotatori: trattamento artroscopico Matteo Denti Pietro Randelli Anatomia ANATOMIA La cuffia dei rotatori è costituita da 3+1 muscoli: Sovraspinato Sottospinato EXTRAROTATORI

Dettagli

La Spalla. Biomeccanica e Patologia e la Fisioterapia nell iter Riabilitativo. Dott. F. Di Domenica TDR. Roberto Volpi

La Spalla. Biomeccanica e Patologia e la Fisioterapia nell iter Riabilitativo. Dott. F. Di Domenica TDR. Roberto Volpi La Spalla Biomeccanica e Patologia e la Fisioterapia nell iter Riabilitativo Dott. F. Di Domenica TDR. Roberto Volpi SPALLA La spalla è un articolazione complessa, il cui movimento è legato ad una sincronia

Dettagli

Istituto Ortopedico "F. Faggiana" di Reggio Calabria Direttore: Prof. Luciano Novellino IL TRATTAMENTO RIABILITATIVO DELLA SPALLA DOLOROSA

Istituto Ortopedico F. Faggiana di Reggio Calabria Direttore: Prof. Luciano Novellino IL TRATTAMENTO RIABILITATIVO DELLA SPALLA DOLOROSA Istituto Ortopedico "F. Faggiana" di Reggio Calabria Direttore: Prof. Luciano Novellino IL TRATTAMENTO RIABILITATIVO DELLA SPALLA DOLOROSA di A. ALOISIO PREMESSA A livello delle articolazioni degli arti

Dettagli

di R. LUCCHESI M.T. MARCANIO

di R. LUCCHESI M.T. MARCANIO Istituto Chirurgico Ortopedico Traumatologico di Latina Direttore: Prof. Marco Pasquali Lasagni PROTOCOLLO RIABILITATIVO NEGLI INTERVENTI DI RICOSTRUZIONE DELLA CUFFIA DEI ROTATORI di R. LUCCHESI M.T.

Dettagli

Istituto Clinico Beato Matteo Vigevano. Unità di Ortopedia e Traumatologia. Dr. Fabio Bertaiola

Istituto Clinico Beato Matteo Vigevano. Unità di Ortopedia e Traumatologia. Dr. Fabio Bertaiola Istituto Clinico Beato Matteo Vigevano Unità di Ortopedia e Traumatologia Esame obiettivo della spalla Dr. Fabio Bertaiola CUFFIA DEI ROTATORI CUFFIA DEI ROTATORI UNO SCRUPOLOSO ESAME OBIETTIVO FORNISCE

Dettagli

P. Volpi M. Galli. www.traumasport.net

P. Volpi M. Galli. www.traumasport.net P. Volpi M. Galli www.traumasport.net ISTITUTO ORTOPEDICO GALEAZZI - MILANO CENTRO DI TRAUMATOLOGIA DELLO SPORT E DI CHIRURGIA ARTROSCOPICA Responsabili: M. DENTI - H. SCHOENHUBER - P. VOLPI Equipe: C.

Dettagli

Il taping nelle patologie di spalla

Il taping nelle patologie di spalla Il taping nelle patologie di spalla La Spalla : Metodologie Riabilitative delle Protesi e Lesioni Tendinee - Applicazione pratica Battipaglia 06-13 Giugno 2015 Battipaglia 13 giugno 2015 Dott.ssa Di Cerbo

Dettagli

Dott. Gianluca Castellarin U.O.C. Ortopedia e Traumatologia ULSS 21 Legnago

Dott. Gianluca Castellarin U.O.C. Ortopedia e Traumatologia ULSS 21 Legnago Dott. Gianluca Castellarin U.O.C. Ortopedia e Traumatologia ULSS 21 Legnago Unità Operativa Complessa di Ortopedia ULSS21 Direttore:Dott. Marco Cassini Dipartimento Chirurgico ULSS21 Direttore: Dott. Franco

Dettagli

LA VERSATILITÀ DELLA TERAPIA CON OZONO NELLE PATOLOGIE DI SPALLA.

LA VERSATILITÀ DELLA TERAPIA CON OZONO NELLE PATOLOGIE DI SPALLA. LA VERSATILITÀ DELLA TERAPIA CON OZONO NELLE PATOLOGIE DI SPALLA. V. Covi, G. Tabaracci POLIAMBULATORI SAN ROCCO Montichiari (BS) ABSTRACT Si esaminano le indicazioni, il razionale di impiego, i protocolli

Dettagli

4 BIOFEEDBACK... 27 Obiettivo... 27 Tecnica... 28

4 BIOFEEDBACK... 27 Obiettivo... 27 Tecnica... 28 1 APPROCCIO ALL INTEGRITÀ BIOPSICOSOCIALE.......... 1 2 VALUTAZIONE DELLA PATOLOGIA SPECIFICA............ 3 Scopi della valutazione............................ 3 Contenuti della valutazione.........................

Dettagli

Schema per la raccolta della sintomatologia

Schema per la raccolta della sintomatologia Società Italiana di Medicina del Lavoro e Igiene Industriale Linee guida per la formazione continua e l accreditamento del medico del lavoro: UE WMSDs Allegato 8 Schema per la raccolta della sintomatologia

Dettagli

Poliambulatorio Specialistico OSTI. con Centro di Fisioterapia

Poliambulatorio Specialistico OSTI. con Centro di Fisioterapia Poliambulatorio Specialistico OSTI con Centro di Fisioterapia Gli specialisti Direttore sanitario Dott.ssa Raffaella Osti Medico chirurgo Specialista in ortopedia Specialista in fisioterapia Esperta in

Dettagli

IL SALENTO ACCOGLIE LA RIABILITAZIONE Hilton Garden Inn - Lecce 8 e 9 Aprile 20

IL SALENTO ACCOGLIE LA RIABILITAZIONE Hilton Garden Inn - Lecce 8 e 9 Aprile 20 IL SALENTO ACCOGLIE LA RIABILITAZIONE Hilton Garden Inn - Lecce 8 e 9 Aprile 20 TRASPORTO ENERGETICO CAPACITIVO-RESISTIVO Dott. Lucio Rotunno Medico dello Sport Info@studiomedicorotunno.it TRAUMATOLOGIA

Dettagli

Efficacia del nuovo sistema di

Efficacia del nuovo sistema di Efficacia del nuovo sistema di Il Centro TAMMEF da diversi anni studia magnetoterapia gli effetti clinici TAMMEF e terapeutici dei campi nel trattamento magnetici a bassa della frequenza spalla dolorosa

Dettagli

Hilterapia Risultati Terapeutici

Hilterapia Risultati Terapeutici Hilterapia Risultati Terapeutici Ortopedici&Sanitari Aprile 2008 Muscoli, tendini, articolazioni: dolori sotto controllo grazie all'hilterapia Yuppidu.com 11 Marzo 2008 Il nuovo laser HILT agisce più in

Dettagli

Laserix La nuova generazione dei laser super pulsati.

Laserix La nuova generazione dei laser super pulsati. Laserix La nuova generazione dei laser super pulsati. ...per raggiungere tutti i tuoi obiettivi. 1 2 A new light for life La luce è una risorsa fondamentale per la vita degli esseri viventi, la loro crescita

Dettagli

La gestione dello sportivo infortunato

La gestione dello sportivo infortunato La gestione dello sportivo infortunato Dr. Alessandro Valent Specialista in Medicina Fisica e Riabilitativa Membro Italian Society of Muscle, Ligaments and Tendons (I.S.Mu.L.T.) Infortunio sportivo Un

Dettagli

La sindrome pseudo radicolare: quando muscoli, legamenti, articolazioni imitano il dolore radicolare di Dr. Giovanni Migliaccio

La sindrome pseudo radicolare: quando muscoli, legamenti, articolazioni imitano il dolore radicolare di Dr. Giovanni Migliaccio La sindrome pseudo radicolare: quando muscoli, legamenti, articolazioni imitano il dolore radicolare di Dr. Giovanni Migliaccio La sindrome radicolare pura si esprime con un dolore irradiato nel territorio

Dettagli

L'applicazione dei protocolli terapeutico-riabilitativi ai soggetti selezionati

L'applicazione dei protocolli terapeutico-riabilitativi ai soggetti selezionati L'applicazione dei protocolli terapeutico-riabilitativi ai soggetti selezionati Dr.ssa Sara Aliboni Dr.ssa Daniela Giorgi Dipartimento di Riabilitazione usl 12 Viareggio Direttore: Dr. Federico Posteraro

Dettagli

LE POTENZIALITA' IN MANO AL FISIATRIA PER LA GESTIONE DELLA SINDROME DA ESOSTOSI MULTIPLA

LE POTENZIALITA' IN MANO AL FISIATRIA PER LA GESTIONE DELLA SINDROME DA ESOSTOSI MULTIPLA UU.OO. Ortopedia e Traumatologia Direttore Prof.Biagio Moretti Azienda Ospedaliera Policlinico LE POTENZIALITA' IN MANO AL FISIATRIA PER LA GESTIONE DELLA SINDROME DA ESOSTOSI MULTIPLA Dott.ssa Angela

Dettagli

VALUTAZIONE DEL MIGLIORAMENTO DELLO STATO DI SALUTE IN PAZIENTI AFFETTI DA PERIARTRITE DI SPALLA SOTTOPOSTI A FANGOBALNEOTERAPIA

VALUTAZIONE DEL MIGLIORAMENTO DELLO STATO DI SALUTE IN PAZIENTI AFFETTI DA PERIARTRITE DI SPALLA SOTTOPOSTI A FANGOBALNEOTERAPIA VALUTAZIONE DEL MIGLIORAMENTO DELLO STATO DI SALUTE IN PAZIENTI AFFETTI DA PERIARTRITE DI SPALLA SOTTOPOSTI A FANGOBALNEOTERAPIA Improvement of the general health status measures in patients submitted

Dettagli

TARIFFA: Osservazioni generali:

TARIFFA: Osservazioni generali: TARIFFA: Osservazioni generali: 1 Nell'ambito della prescrizione medica, delle disposizioni legali e delle sue competenze professionali, il fisioterapista è libero nella scelta dei metodi di trattamento.

Dettagli

Classi di priorità per RMN Rachide Spalla Ginocchio Bacino

Classi di priorità per RMN Rachide Spalla Ginocchio Bacino 1 di 7 Gruppo di lavoro: Coordinatore : Direzione Sanitaria Componenti Specialisti Radiologia: Componenti Specialisti Ortopedia : Componenti Medicina Generale: 1. DEFINIZIONE CLASSI DI PER RMN - RACHIDE

Dettagli

L'esame obiettivo nelle patologie della cuffia dei rotatori. F.Battistella-E.Taverna

L'esame obiettivo nelle patologie della cuffia dei rotatori. F.Battistella-E.Taverna L'esame obiettivo nelle patologie della cuffia dei rotatori. F.Battistella-E.Taverna U.O.Ortopedia e Traumatologia I-II A.O. Ospedale Civile di Legnano La spalla è un articolazione complessa da un punto

Dettagli

LA SINDROME FIBROMIALGICA. www.fisiokinesiterapia.biz

LA SINDROME FIBROMIALGICA. www.fisiokinesiterapia.biz LA SINDROME FIBROMIALGICA www.fisiokinesiterapia.biz COSA E E LA FM Sindrome caratterizzata da sofferenza muscoloscheletrica diffusa e presenza di punti elettivi di dolorabilità (tender points) Aspetti

Dettagli

U.O. DI RIABILITAZIONE POLIFUNZIONALE SPECIALISTICA RESPONSABILE DR. MARCO MARTINELLI

U.O. DI RIABILITAZIONE POLIFUNZIONALE SPECIALISTICA RESPONSABILE DR. MARCO MARTINELLI U.O. DI RIABILITAZIONE POLIFUNZIONALE SPECIALISTICA RESPONSABILE DR. MARCO MARTINELLI PROTOCOLLO INFERMIERISTICO-TECNICO P.I.T. 1F N 02 GESTIONE DEL PAZIENTE EMOFILICO PREMESSA I pazienti con emofilia

Dettagli

SPALLA CONGELATA. -Sintomi, diagnosi, riabilitazione-

SPALLA CONGELATA. -Sintomi, diagnosi, riabilitazione- SPALLA CONGELATA -Sintomi, diagnosi, riabilitazione- La spalla congelata, o capsulite adesiva, è una condizione dolorosa che affligge questa importante articolazione. I pazienti che ne soffrono lamentano

Dettagli

ANATOMIA DEL GINOCCHIO

ANATOMIA DEL GINOCCHIO IL GINOCCHIO ANATOMIA DEL GINOCCHIO Il ginocchio è formato da tre ossa il femore, la tibia e la rotula che costituiscono due articolazioni femoro tibiale femoro rotulea ANATOMIA DEL GINOCCHIO L articolazione

Dettagli

PATOLOGIA DEL PORTIERE

PATOLOGIA DEL PORTIERE PATOLOGIA DEL PORTIERE PATOLOGIE DELLA MANO E DEL POLSO: trattamento e riabilitazione Dott. P. Odorizzi, Dott I. Dakovic Infortuni da sport alla mano 1/4 degli infortuni sportivi 10% degli infortuni calcistici

Dettagli

PATOLOGIE DEL CORRIDORE. Relatori: Dr. Marco Ciervo Prof. Massimo Carignano Assistenti: Andrea Mastromauro Valentina Bertello

PATOLOGIE DEL CORRIDORE. Relatori: Dr. Marco Ciervo Prof. Massimo Carignano Assistenti: Andrea Mastromauro Valentina Bertello PATOLOGIE DEL CORRIDORE Relatori: Dr. Marco Ciervo Prof. Massimo Carignano Assistenti: Andrea Mastromauro Valentina Bertello L ARTICOLAZIONE TIBIO-TARSICA FASCITE PLANTARE Sintomi: Dolore acuto e intenso

Dettagli

Strategie preventive nella gestione di limitazioni lavorative in fisioterapia

Strategie preventive nella gestione di limitazioni lavorative in fisioterapia LA GESTIONE DEI WMSDs DEGLI OPERATORI SANITARI: interpretazione del rischio specifico, e gestione aziendale della collocazione lavorativa Strategie preventive nella gestione di limitazioni lavorative in

Dettagli

Visita di controllo... 20,00 Elettrocardiogramma... 45,00

Visita di controllo... 20,00 Elettrocardiogramma... 45,00 Thermæ e Centro di Riabilitazione Motoria CONSULENZA E TERAPIE MEDICHE Lo Staff Medico: Dr. Fabio Giacomazzi (Direttore Sanitario) Dr. Gilberto Lazzaro (Pneumologia Dietologia) Dr. Adalberto Bertolini

Dettagli

Terapia del Dolore, Elettrostimolazione, Ionoforesi

Terapia del Dolore, Elettrostimolazione, Ionoforesi Terapia del Dolore, Elettrostimolazione, Ionoforesi EFFETTI BIOLOGICI DELLA CORRENTE ELETTRICA Gli effetti biologici principali delle correnti elettriche a scopo terapeutico sono i seguenti: Chimici (fisico-chimici)

Dettagli

Gestione ambulatoriale delle patologie della spalla

Gestione ambulatoriale delle patologie della spalla Gestione ambulatoriale delle patologie della spalla Valerio Sansone Professore di Ortopedia Università degli Studi di Milano Primario dell Unità Operativa Ortopedia 1 Istituto Clinico Humanitas IRCCS Rozzano

Dettagli

LA SPALLA. Lezioni di M. Lemonnier. Boselli Marco e Bozzini Claudio (4to Anno)

LA SPALLA. Lezioni di M. Lemonnier. Boselli Marco e Bozzini Claudio (4to Anno) LA SPALLA Lezioni di M. Lemonnier Boselli Marco e Bozzini Claudio (4to Anno) I problemi di spalla possono essere condizionati da : Arto superiore Rachide cervicale Rachide dorsale superiore Plesso brachiale

Dettagli

Lesioni parziali della cuffia dei rotatori: il trattamento artroscopico

Lesioni parziali della cuffia dei rotatori: il trattamento artroscopico Lesioni parziali della cuffia dei rotatori: il trattamento artroscopico E. Barbieri, A. Pisani, G. Gemelli, A. Lo Giudice, L. Soliera ISTITUTO ORTOPEDICO DEL MEZZOGIORNO D ITALIA F. SCALABRINO - MESSINA

Dettagli

SPONDILITE ANCHILOSANTE E FISIOTERAPIA : QUALI EVIDENZE SCIENTIFICHE? www.fisiokinesiterapia.biz

SPONDILITE ANCHILOSANTE E FISIOTERAPIA : QUALI EVIDENZE SCIENTIFICHE? www.fisiokinesiterapia.biz SPONDILITE ANCHILOSANTE E FISIOTERAPIA : QUALI EVIDENZE SCIENTIFICHE? www.fisiokinesiterapia.biz E un reumatismo infiammatorio cronico che coinvolge articolazioni e legamenti dello scheletro assiale. Interessate

Dettagli

scheda 05.07 Trattamenti ambulatoriali e in day hospital Rieducazione funzionale e riabilitazione

scheda 05.07 Trattamenti ambulatoriali e in day hospital Rieducazione funzionale e riabilitazione scheda 05.07 Trattamenti ambulatoriali e in day hospital Rieducazione funzionale e riabilitazione Cos è La riabilitazione è una fase fondamentale per il superamento di molte patologie. Troppo spesso è

Dettagli

Il massaggio consiste in manipolazioni che si praticano sui tessuti molli a fini terapeutici.

Il massaggio consiste in manipolazioni che si praticano sui tessuti molli a fini terapeutici. Il massaggio consiste in manipolazioni che si praticano sui tessuti molli a fini terapeutici. Ogni seduta deve essere iniziata con particolare cautela, onde saggiare la reattività del soggetto ed evitare

Dettagli

Speciale Epicondilite

Speciale Epicondilite presenta OLTRE L INFIAMMAZIONE C È DI PIÙ Realizzato con la consulenza del dottor Andrea Miti, Direttore del reparto di ortopedia e traumatologia dell Ospedale dell Angelo di Mestre (VE) Il dolore si sviluppa

Dettagli

Dott.ssa BARBARA FANTI.

Dott.ssa BARBARA FANTI. Dott.ssa BARBARA FANTI S.C. Diagnostica per Immagini e Ecografia Interventistica Ospedale Evangelico Internazionale Direttore ENZO SILVESTRI www.oeige.it PATOLOGIA DEGENERATIVA E FLOGISTICA DELLA SPALLA

Dettagli

PROIEZIONI RADIOLOGICHE. Cingolo scapolare

PROIEZIONI RADIOLOGICHE. Cingolo scapolare UNIVERSITA POLITECNICA DELLE MARCHE Facoltà di Medicina e Chirurgia Corso di Laurea in Tecniche di Radiologia Medica, per Immagini e Radioterapia PROIEZIONI RADIOLOGICHE. Cingolo scapolare A.A. 2014 2015

Dettagli

UTILIZZO DEL CRYOULTRASOUND AESTHETIC NELL ESTETICA - 1

UTILIZZO DEL CRYOULTRASOUND AESTHETIC NELL ESTETICA - 1 UTILIZZO DEL CRYOULTRASOUND AESTHETIC NELL ESTETICA - 1 TRATTAMENTO DELLA P.E.F.S.: cellulite e disturbi circolari degli arti inferiori A cura del Fisiatra Dr Dario Apuzzo Questa apparecchiatura, estremamente

Dettagli

muscolo-scheletrichescheletriche

muscolo-scheletrichescheletriche Abilità motorie e problematiche muscolo-scheletrichescheletriche Dr. Ilaria Baroncini Dr. Silvia Olivi Abilità motorie La lesione midollare (SCI) accentua il calo fisiologico dei diversi apparati causati

Dettagli

METODO DI KINESI CONTRORESISTENZA CON ELASTICI - 1

METODO DI KINESI CONTRORESISTENZA CON ELASTICI - 1 METODO DI KINESI CONTRORESISTENZA CON ELASTICI - 1 Tecniche rieducative basate sull'uso degli elastici per la riabilitazione funzionale di gruppi muscolari o di articolazioni di atleti infortunati o operati

Dettagli

Riparazione della cuffia dei rotatori: Single row o Double row?

Riparazione della cuffia dei rotatori: Single row o Double row? Azienda Ospedaliera San Camillo-Forlanini Prima Divisione di Ortopedia e Traumatologia Primario: Prof. Sandro Rossetti Riparazione della cuffia dei rotatori: Single row o Double row? S. Rossetti M. Spoliti

Dettagli

MEDICINA FISICA RIABILITATIVA AMBULATORIALE

MEDICINA FISICA RIABILITATIVA AMBULATORIALE MEDICINA FISICA RIABILITATIVA AMBULATORIALE Definizione dei livelli essenziali di assistenza (LEA) disposizioni applicative ai sensi della Deliberazione della Giunta Regionale n. 2227 del 09.08.2002 e

Dettagli

TARIFFA. cui il medico ha prescritto espressamente il duplice trattamento per giorno.

TARIFFA. cui il medico ha prescritto espressamente il duplice trattamento per giorno. TARIFFA Aspetti generali: 1 Nei limiti della prescrizione medica, delle disposizioni legali e delle sue conoscenze professionali, il fisioterapista è libero nella scelta dei metodi di trattamento. Su tale

Dettagli

ARTROSI DI SPALLA PAZIENTE

ARTROSI DI SPALLA PAZIENTE DOTT. MICHELE A. VERDANO SPECIALISTA IN ORTOPEDIA E TRAUMATOLOGIA ARTROSI DI SPALLA PAZIENTE 1 COSA È L ARTROSI? E una patologia della cartilagine articolare che non guarisce e, nel tempo, tende ad aggravarsi.

Dettagli

Appropriatezza p della richiesta radiologica: LA CAVIGLIA Dr. Roberto Meco Dr.Cavagna,Dr.Madia,Dr.Muratore Dipartimento di Radiologia Ospedale Infermi Rimini PATOLOGIA TRAUMATICA Sospetta frattura Radiografia

Dettagli

SINTESI DELLA RELAZIONE AL SIR 2007

SINTESI DELLA RELAZIONE AL SIR 2007 SINTESI DELLA RELAZIONE AL SIR 2007 AZIENDA OSPEDALIERA "C. POMA" (Mantova) Dipartimento di Medicina U. O. di Riabilitazione Specialistica Divisione di RRF e Reumatologia Direttore: G. Arioli DISABILITA

Dettagli

La job-description del medico generale Malattie osteoarticolari

La job-description del medico generale Malattie osteoarticolari Rivista SIMG (www.simg.it) Numero 3, 2000 La job-description del medico generale Malattie osteoarticolari Simg - Area progettuale Ortopedico-reumatologica, Resp. Stefano Giovannoni La definizione dei settori

Dettagli