REGOLAMENTO 2015 TROFEO MOTODISERIE CLASSI: 600, 1000

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "REGOLAMENTO 2015 TROFEO MOTODISERIE CLASSI: 600, 1000"

Transcript

1 ARTICOLO 1 - ORGANIZZAZIONE REGOLAMENTO 2015 TROFEO MOTODISERIE CLASSI: 600, 1000 Il Moto Club Ducale promuove e organizza il 4 trofeo Motodiserie. Cinque gare in programma, tutte valide per l'attribuzione del punteggio ai fini delle classifiche di categoria. Categorie ammesse: 600 e Calendario: 2-3 maggio Franciacorta 6-7 giugno Varano 4-5 luglio Modena 1-2 agosto Cervesina settembre Franciacorta Il Trofeo si articola su 6 prove su 5 weekend Il calendario potrebbe subire delle modifiche da parte della FMI per quanto riguarda le date o gli autodromi. L organizzatore potrà modificare date e circuiti con l approvazione della FMI ARTICOLO 2 - PARTECIPAZIONE Possono partecipare tutti i piloti in possesso di licenza ( Junior o Senior Velocità ) F.M.I. valida per l'anno in corso ed i piloti dell' UEM con licenza nazionale e nulla osta della Federazione di appartenenza. Nelle classi Motodiserie non potranno partecipare i piloti che nella loro carriera hanno: conseguito punti nei campionati del mondo SBK e GP I primi 3 classificati del campionato europeo (negli ultimi 3 anni) I primi 10 della classifica finale nelle categorie del campionato italiano negli ultimi 5 anni I primi 3 classificati nella classifica assoluta dei trofei (negli ultimi 3 anni): Motoestate, Interforze, Honda CBR 600, Ninja Trophy 600, Yamaha R1 e R6, Ducati cup, Master Cup, RR Cup. I primi 2 classificati (negli ultimi 2 anni) nei trofei: Amatori Pro, Bridgestone Cup ARTICOLO 3- CLASSI AMMESSE: Il trofeo prevede le categorie: 600 e Tutte le moto ammesse sono quelle costruite dal 2000 a oggi. 3.1 Sono ammessi alla classe 600 Moto di Serie motocicli con le seguenti configurazioni di motore: -2 cilindri fino a 850cc. - 3 cilindri fino 675cc. - 4 cilindri fino a 636cc Sono ammessi alla classe 1000 Open motocicli con le seguenti configurazioni di motore: - 2 cilindri fino a 1200 cc - 4 cilindri fino a 1000cc Comma 1 - CLASSI UNIFICATE: L organizzatore si riserva il diritto di unificare le categorie, 600 Aperta Motoestate e 600 Motodiserie e 1000 Open e 1000 Motodiserie, in un unica griglia di partenza e in un unico turno di prove cronometrate qualora non raggiungano il numero minimo di 30 partecipanti cadauna. Eventuali eccedenze di piloti oltre i 30 iscritti per ciascuna categoria saranno riunite in un'unica partenza e in un unico turno di prove cronometrate. ARTICOLO 4 SVOLGIMENTO DELLE GARE:

2 Le gare si svolgeranno su 2 giornate. Sono previsti da un minimo di un turno ad un massimo di 2 turni di prove ufficiali al sabato. La domenica sono previste da un minimo di nessun turno di prove ufficiali ad un massimo di un turno di prove ufficiali. La gara si svolgerà la domenica. Il Programma potrà variare. La partenza alla gara è garantita a tutti i partecipanti alla gara stessa. Non è applicata la percentuale discriminatoria sulla pole position:non esistono limiti di tempo per la qualifica. ARTICOLO 5 OPERAZIONI PRELIMINARI Dette operazioni si svolgeranno a partire dal sabato mattina alle 9. ARTICOLO 6 PROGRAMMA Il programma che verrà esposto in bacheca ad ogni singola manifestazione Verrà fornito tramite e mail ai pioti iscritti alla manifestazione almeno 4 gg prima dell evento Il programma di gara sarà pubblicato sul sito oto.it entro 4 giorni dallo svolgersi dell evento. ARTICOLO 7 - PUNTEGGI E CLASSIFICHE Per ogni gara del Campionato le classifiche, suddivise per tutte le classi, saranno redatte in base all'ordine di arrivo di ciascuna prova, secondo quanto stabilito da risultato ufficiale omologato dalla FMI. Per le classifiche finali saranno valide tutte le prove senza scarto. ARTICOLO 8 PREMI E PREMIAZIONI Coppa ai primi 3 classificati di ogni classe Classifica Challenge 600: Coppa ai primi 3 della classifica Challenge riservata ai piloti al primo anno di licenza e ai piloti che nelle due stagioni precedenti non hanno ottenuto nei trofei promozionali, posizioni non superiori alla decima in classifica finale o comunque coloro che non hanno terminato nel primo terzo di classifica finale. Best jumper 1000 MDS: coppa al pilota che avrà guadagnato il maggior numero di posizioni rispetto alla posizione in griglia di partenza. Premiazione finale: I premi della classifica finale verranno decisi dall organizzazione che ne darà comunicazione ai piloti alla prima gara di campionato, mediante pubblicazione di un documento su proprio sito web Ai premi della classifica finale avranno accesso i soli iscritti al trofeo. Sarà possibile effettuare anche un iscrizione tardiva al trofeo, ma sarà possibile concorrere per i premi della classifica finale disputando almeno 3 gare delle 5 previste in calendario I premi potranno essere ritirati durante la premiazione finale. E a discrezione dell organizzatore recapitare i premi della classifica finale al pilota avente diritto non presente alla premiazione senza giusta causa ARTICOLO 9 - ISCRIZIONI Gli interessati dovranno prendere contatto con i responsabili del Trofeo dai quali riceveranno le delucidazioni del caso. Il modulo di iscrizione, scaricabile dal sito dovrà essere compilato in ogni sua parte, firmato dal pilota o per i minori dal genitore che esercita la patria podestà e spedito via fax allo 0521/ oppure via mail: Le iscrizioni al Trofeo saranno chiuse al raggiungimento dei 34 piloti iscritti per ogni classe, La quota d'iscrizione al Trofeo Moto di serie è fissata in 250,00 Euro, fino al 25 gennaio 2015, e dal 65 gennaio l'iscrizione al trofeo costerà 350,00 Euro. All'iscrizione al trofeo andranno aggiunte le tasse d iscrizione a ogni singola gara (200 euro). I soli iscritti al trofeo avranno diritto al welcome kit. La sua composizione sarà pubblicata sulle pagine del sito Per i pagamenti. Bonifico bancario a: Moto club Ducale Banca Popolare dell Emilia Romagna agenzia 4 Parma

3 Iban: IT51Y Copia del bonifico va inviata obbligatoriamente a mezzo e- mail o fax agli indirizzi sopra riportati. La mancata partecipazione alle gare previste in calendario da addebitare a problemi del pilota, di qualsiasi natura essi siano, non comporterà la restituzione della tassa d iscrizione al Trofeo o della tassa d iscrizione alla gara. L iscritto si assume ogni responsabilità sulla veridicità dei dati forniti e dichiara di osservare il regolamento della Trofeo, i regolamenti F.MI e la polizza assicurativa F.M.I. con relativi risarcimenti in caso di infortunio e decesso. Con l iscrizione il pilota autorizza il moto club Ducale all utilizzo, in via esclusiva, dei dati personali ai fini logistici e fiscali relativi all organizzazione del Trofeo Motodiserie nel rispetto del D.L. nr. 196/03. Il pilota cede in via esclusiva al moto club organizzatore delle gare, al Moto Club Ducale, agli sponsor del trofeo ufficiali il diritto all utilizzo della sua immagine da sola, o con altri piloti, in foto e video o con i suoi dati anagrafici, senza limite di luogo, di tempo e di mezzi in via puramente gratuita. Art Wild Card: A ogni gara, a seconda dei posti liberi per ogni categoria sarà possibile partecipare come wild card. Per i pagamenti. Bonifico bancario a: Moto club Ducale Banca Popolare dell Emilia Romagna agenzia 4 Parma Iban: IT51Y Copia del bonifico va inviata obbligatoriamente a mezzo e- mail o fax agli indirizzi sopra riportati ARTICOLO 11 - SANZIONI E MODALITA DI ACCERTAMENTO SANZIONI SPORTIVE. Qualunque violazione alle norme sportive FMI comporterà l esclusione dalla gara: dalla classifica di gara o l annullamento dei tempi se la violazione dovesse essere rilevata durante il primo turno di prove cronometrate, nonché l annullamento dei tempi (anche del primo turno) e dunque l impossibilità di partecipare alla gara se la violazione dovesse essere rilevata durante il secondo turno di prove cronometrate MODALITA DI ACCERTAMENTO. L accertamento di eventuali modifiche di parti che da regolamento non possono essere modificate (tutto cio che non è espressamente consentito è vietato) che non possa essere effettuato sul campo di gara dal Commissario Tecnico Federale sarà eseguito su indicazione di quest ultimo in base alle disposizioni vigenti VERIFICHE PRE-GARA. I veicoli saranno sottoposti a verifiche tecniche pre-gara (negli orari indicati nei regolamenti particolari delle singole manifestazioni) per verificare l idoneità del mezzo. Tale verifica verrà effettuata dal Commissario Tecnico F.M.I VERIFICHE POST- PROVE Al termine di ogni turno di prove ufficiali, le moto dovranno fermarsi al parco chiuso per verifiche gomme e a discrezione di commissari FMIi e organizzazione per altre verifiche. Le moto potranno essere ritirate al termine di dette operazioni VERIFICHE POST- GARA. Al termine di ogni gara i mezzi giunti al traguardo in prima, seconda e terza posizione, se l'organizzazione lo riterrà opportuno, dovranno salire sul banco prova per la prova potenza. Il concorrente la cui moto risulterà con una potenza superiore al 5%, come da tabella pubblicata sul sito verrà squalificato dalla gara. Tutti i mezzi di gara dovranno fare parco chiuso al termine delle gare per la verifica delle gomme e di eventuali violazioni SANZIONI PECUNIARIE E COSTI DI VERIFICA.

4 Come da regolamento della Federazione Motociclistica Italiana. ARTICOLO 12 - SVOLGIMENTO DELLE GARE Il pilota riceverà una busta contenente il cartellino delle verifiche, un pass pilota, 2 pass meccanico, un pass auto. Nella giornata di sabato verranno svolti due turni di prove ufficiali di 20 minuti ciascuno. Non verrà applicata la regola del 15% sul tempo della pole position e dunque tutti i piloti iscritti parteciperanno alla gara indipendentemente dal tempo fatto segnare in prove crono. I piloti che prenderanno parte alle prove ufficiali correranno la gara, senza esclusione di nessuno. Il programma di gara riporterà il numero di turni di prove libere ed ufficiali e la loro durata per ogni singolo evento. Sono garantiti un minimo di 2 turni di prove ufficiali Il numero dei giri per la gara sarà quello riportato nel regolamento particolare della manifestazione (affisso in bacheca e pubblicato sul sito ARTICOLO 13 - NUMERI DI GARA Saranno assegnati dal Moto Club Ducale al momento dell'iscrizione. I piloti potranno indicare una preferenza di numero e verranno accontentati se nessuno prima di loro avrà richiesto il numero preferito. Possibilmente i numeri dovranno essere al massimo a doppia cifra. I colori delle targhe porta numero sono liberi i numeri dovranno essere leggibili. ARTICOLO 14 - PUBBLICITA La moto e completamente a disposizione del pilota per il posizionamento di loghi pubblicitari. I piloti dovranno a richiesta del promotore apporre sulla carena del proprio mezzo gli adesivi consegnati. ARTICOLO 15- NORMA GENERALE Per quanto non previsto e riportato nel presente regolamento valgono, in quanto applicabili, le norme regolamentari generali della F.M.I. ed i suoi annessi (Norme sportive, Regolamento Manifestazioni Motociclistiche e Annesso Velocità). L organizzatore si riserva il diritto di modificare, anche durante la stagione agonistica, il presente regolamento che i partecipanti saranno obbligati a rispettare. Le eventuali variazioni saranno comunicate per iscritto agli interessati. REGOLAMENTO TECNICO MOTODISERIE 2015 Sono ammessi al presente Trofeo motocicli carenati e naked prodotti a partire dal 2000, derivati da modelli omologati per uso stradale. Tutti i componenti non esplicitamente menzionati negli articoli a seguire e nei regolamenti F.M.I. di riferimento devono rimanere come originariamente prodotti dal costruttore. ART. 1 - CLASSI AMMESSE Sono ammessi alla classe 600 Moto di Serie motocicli con le seguenti configurazioni di motore: - 2 cilindri fino a 850cc. - 3 cilindri fino 675cc. - 4 cilindri fino a 636cc. Per quanto non esplicitamente specificato nel presente regolamento i motocicli partecipanti alla classe 600 Moto di Serie devono essere conformi al vigente regolamento Stock 600 (RTST6) Sono ammessi alla classe 1000 Moto di Serie motocicli, conformi al vigente regolamento Superstock (RTSTK), con le seguenti configurazioni di motore: - 2 cilindri fino a 1200 cc - 4 cilindri fino a 1000cc Per quanto non esplicitamente specificato nel presente regolamento i motocicli partecipanti alla

5 classe 1000 Moto di Serie devono essere conformi al vigente regolamento Superstock (RTSTK). ART. 2 - CARBURANTE È obbligatorio l uso del carburante, conforme alle vigenti norme F.M.I., distribuito sui campi gara dal Fornitore ufficiale del Trofeo. La conformità del carburante all articolo precedente è oggetto di verifica. Il mancato rispetto del presente articolo è considerato irregolarità tecnica. ART. 3 - IMPIANTO FRENANTE A parziale deroga di quanto stabilito dai regolamenti RTST6 e RTSTK si stabilisce che, sui motocicli prodotti prima del 2010, è ammesso sostituire le pompe freno con materiale aftermarket. ART. 4 - PNEUMATICI È obbligatorio montare pneumatici acquistati presso Racing Service Dunlop e resi riconoscibili dalla presenza di un punzone applicato dal Race Service stesso L unico modello ammesso è il Dunlop GP RACER D211, mescola M, nelle misure: Anteriore Posteriore 600 Motodiserie: 120/70/ZR17 180/55/ZR17 e 190/55/ZR Motodiserie: 120/70/ZR17 190/55/ZR È consentito utilizzare un massimo di 2 treni di pneumatici (2 anteriori e 2 posteriori) per evento. Il primo treno è obbligatorio e va acquistato presso il Racing Servie Dunlop in circuito mentre il secondo è facoltativo In caso il Direttore di Gara dichiari la gara o le prove bagnate, è ammesso l uso di pneumatici rain, di qualsiasi marca, modello e dimensioni purché conformi a quanto specificato nel RTGS. ART. 5 - MOTORE La testa, il coperchio testa ed il blocco cilindri devono essere predisposti per essere sigillati mediante legatura in modo da non potere essere separati l uno dall altro. 5.2 Conformemente a quanto stabilito dal vigente RTGS, si stabilisce che le protezioni dei coperchi motore devono essere ad esso fissate mediante almeno 3 bulloni, l uso di adesivi è consentito solo al fine di migliorare l aderenza della protezione al coperchio motore, ma non puo essere considerato come metodo di fissaggio alternativo a quello mediante bulloni. 5.3 Qualsiasi modifica al motore è vietata: il motore deve essere totalmente di serie come originariamente prodotto dal costruttore per il motociclo omologato. Qualsiasi tipo di preparazione intesa come modifica (lavorazione, lucidatura, alleggerimento) di albero motore, alberi a camme, valvole, cilinri, pistoni è vietata. ART. 6 - TRASMISSIONE Modificare o sostituire molle e dischi frizione è consentito, ma il loro numero deve rimanere come originariamente prodotto dal costruttore. Qualsiasi ulteriore modifica alla frizione è vietata.

6 ART. 7 - IMPIANTO DI RAFFREDDAMENTO Salvo quanto specificato nell articolo a seguire, l impianto di raffreddamento deve rimanere completamente originale. Non è ammesso montare radiatori dell acqua o dell olio supplementari I consentito rimuovere il termostato dell acqua, le ventole di raffreddamento ed i relativi interruttori termostatici. ART. 8 - IMPIANTO ELETTRICO La centralina di controllo motore (ECU) deve essere mantenuta originale, sono vietate centraline kit anche quando distribuite dal costruttore del motociclo (HRC, YEC ecc.). È consentito l uso di centralina di offset accensione e/o offset iniezione (Power Commander e similari). È ammesso l uso di un dispositivo di assistenza alla cambiata (quick shifter) e dell eventuale modulo di controllo Ad eccezione delle modifiche per installare la centralina di offset accensione e/o offset iniezione ed il quick shifter, il cablaggio deve rimanere come originariamente prodotto dal costruttore per il motociclo omologato. I cavi elettrici di alimentazione di tutti i dispositivi presenti in origine sul motociclo omologato non utilizzati (indicatori di direzione, avvisatore acustico, blocchetto di avviamento ecc.), possono essere isolati e/o riposizionati ma non tagliati. Gli interruttori elettrici sul manubrio possono essere riposizionati o sostituiti. I pulsanti di avvio e spegnimento del motore devono essere posti sui manubri ed essere facilmente azionabili dal pilota mentre impugna le manopole L uso di qualsiasi altro dispositivo elettronico o sensore, non presente in origine sul motociclo omologato per uso stradale, è vietato. Quanto detto include anche i dispositivi aggiuntivi di acquisizione dati. ART. 9 - CARROZZERIA Il colore e la grafica di carenatura, sella, parafanghi e sovrastrutture sono liberi. I piloti hanno libertà di esporre i marchi dei propri sponsor sulla carenatura del motociclo. Su richiesta dell Organizzatore i piloti sono tenuti ad apporre sulla carenatura del motociclo il loghi degli sponsor del Trofeo Il vetrino (plexi) del cupolino è libero, nei limiti di quanto stabilito dal RTGS. ART IMPIANTO DI SCARICO Il limite fonometrico ammesso è di 107 db/a. I regimi i quali viene effettuata la misura sono quelli indicati di seguito: 600 Moto di Serie: 7000 giri/min per i 4 cilindri 6500 giri/min per i 3 cilindri 5500 giri/min per i 2 cilindri 1000 Moto di Serie: 5500 giri/min per i 4 cilindri 5000 giri/min per i 2 e 3 cilindri

7 Per quanto non espressamente contemplato dal presente Regolamento valgono, in quanto applicabili, il Regolamento Velocità 2015, le Norme Sportive Supplementari, gli Annessi ed il Regolamento Tecnico Generale di Sicurezza (RTGS) della F.M.I. Previa autorizzazione da parte del C.S.N. della F.M.I., l Organizzatore si riserva il diritto di modificare il presente Regolamento Tecnico, anche durante la stagione, dandone tempestiva comunicazione agli iscritti

Regolamento Super Show 2015

Regolamento Super Show 2015 Regolamento Super Show 2015 Art. 1. Chi può partecipare: Sono ammessi all iscrizione della Super Show 2015 i piloti in possesso di licenza agonistica valida per l anno 2015 rilasciata dall'organizzatore

Dettagli

POLINI ITALIAN CUP 2010. TROFEO GRC-POLINI MINI GP 50 cc MONOMARCA GRC-POLINI REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE

POLINI ITALIAN CUP 2010. TROFEO GRC-POLINI MINI GP 50 cc MONOMARCA GRC-POLINI REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE POLINI ITALIAN CUP 2010 TROFEO GRC-POLINI MINI GP 50 cc MONOMARCA GRC-POLINI REGOLAMENTO MANIFESTAZIONE REGOLE GENERALI F1.1 A - GRC MOTO indice per il 2010 in collaborazione con la Polini Motori il 1

Dettagli

REGOLAMENTO MOTOCROSS

REGOLAMENTO MOTOCROSS REGOLAMENTO MOTOCROSS Sono gare di motocross tutte le manifestazioni motociclistiche che si svolgono su piste fuoristrada chiuse ad anello e da percorrersi più volte. Le piste da fuori strada possono essere

Dettagli

Vademecum del pilota

Vademecum del pilota Vademecum del pilota Gentile pilota, siamo lieti di darti il benvenuto nel Trofeo Italia Interforze 2011 e ti auguriamo una stagione ricca di soddisfazioni sportive. Nell intento di facilitarti il primo

Dettagli

CHALLENGE FORMULE STORICHE 2014

CHALLENGE FORMULE STORICHE 2014 CHALLENGE FORMULE STORICHE 2014 REGOLAMENTO SPORTIVO 1. Generalità GPS Classic srl titolare di licenza Promoter CSAI n. 353827 valida per l anno 2014 indice e promuove una serie di gare di velocità in

Dettagli

CAMPIONATI D ITALIA MINI MX CROSS

CAMPIONATI D ITALIA MINI MX CROSS CAMPIONATI D ITALIA MINI MX CROSS 1) CATEGORIE REGOLAMENTO PARTICOLARE 2009 10 SPORT :pit bike con motore 4 t orizzontale, telaio a culla aperta, Ruota posteriore 10", ruota anteriore max 12", altezza

Dettagli

CHALLENGE FORMULE STORICHE 2015

CHALLENGE FORMULE STORICHE 2015 CHALLENGE FORMULE STORICHE 2015 REGOLAMENTO SPORTIVO 1. Generalità GPS Classic srl titolare di licenza Promoter ACI n. 353827 valida per l anno 2015 indice e promuove una serie di gare di velocità in pista

Dettagli

REGOLAMENTO SPORTIVO

REGOLAMENTO SPORTIVO REGOLAMENTO SPORTIVO TROFEO TURISMO 2015 Art. 1 La A.M.U.B. Magione spa indice ed organizza il Trofeo Turismo Magione 2015. Il Trofeo si svolge in conformità con il Codice Sportivo Internazionale e Nazionale,

Dettagli

REGOLAMENTO TECNICO MINIMOTO E MIDIMOTO (RTMMT)

REGOLAMENTO TECNICO MINIMOTO E MIDIMOTO (RTMMT) REGOLAMENTO TECNICO MINIMOTO E MIDIMOTO (RTMMT) Fermo restando le norme riportate nell R.M.M. e nel RTGS i motocicli che partecipano a questa classe devono rispettare i seguenti articoli. ART. 1 GENERALITÀ

Dettagli

Mod. FE 2015 - Manifestazioni Territoriali - ENDURO 2015 1

Mod. FE 2015 - Manifestazioni Territoriali - ENDURO 2015 1 F E D E R A Z I O N E M O T O C I C L I S T I C A I T A L I A N A C O M I T A T O R E G I O N A L E P II E M O N T E R E G O LA ME N T O E N D U R O R E G I O N A LE I.DEFINIZIONE Le gare d Enduro sono

Dettagli

MINI CHALLENGE AGGIORNAMENTO ART.3 DELLA CIRCOLARE INFORMATIVA N 2 DEL 06.05.2013

MINI CHALLENGE AGGIORNAMENTO ART.3 DELLA CIRCOLARE INFORMATIVA N 2 DEL 06.05.2013 MINI CHALLENGE CIRCOLARE INFORMATIVA N 4 DEL 31.05.2013 AGGIORNAMENTO ART.3 DELLA CIRCOLARE INFORMATIVA N 2 DEL 06.05.2013 3 DISTANZIALI TAMPONI SOSPENSIONI Si autorizza il montaggio di distanziali sugli

Dettagli

REGOLAMENTO SPORTIVO TROFEO TURISMO MAGIONE 2012

REGOLAMENTO SPORTIVO TROFEO TURISMO MAGIONE 2012 REGOLAMENTO SPORTIVO TROFEO TURISMO MAGIONE 2012 Art. 1 La AMUB Magione S.p.a. indice ed organizza il Trofeo Turismo Magione 2012. Il Trofeo si svolge in conformità con il Codice Sportivo Internazionale

Dettagli

REGOLAMENTO CAMPIONATO ITALIANO MOTORALLY FIM 2013

REGOLAMENTO CAMPIONATO ITALIANO MOTORALLY FIM 2013 REGOLAMENTO CAMPIONATO ITALIANO MOTORALLY FIM 2013 Premessa : La Betamotor S.p.a. e Dirt Racing s.rl. organizzano per la stagione agonistica 2013 all interno del Campionato italiano Motorally Fim, un Trofeo

Dettagli

1 gg 2 gg Diritto Servizio Tecnico 200,00 230,00. Mod. FE 2014 - Manifestazioni Territoriali - ENDURO 2014 1

1 gg 2 gg Diritto Servizio Tecnico 200,00 230,00. Mod. FE 2014 - Manifestazioni Territoriali - ENDURO 2014 1 F E D E R A Z I O N E M O T O C I C L I S T I C A I T A L I A N A C O M I T A T O R E G I O N A L E A B R U Z Z O R E G O LA ME N T O E N D U R O R E G I O N A LE I.DEFINIZIONE Le gare di enduro sono manifestazioni

Dettagli

REGOLAMENTO SPORTIVO CAMPIONATO ITALIANO VINTAGE ENDURANCE 2015

REGOLAMENTO SPORTIVO CAMPIONATO ITALIANO VINTAGE ENDURANCE 2015 REGOLAMENTO SPORTIVO CAMPIONATO ITALIANO VINTAGE ENDURANCE 2015 1. PRINCIPI GENERALI Il presente regolamento si applica alle prove di Campionato Italiano Vintage Endurance 2015 (da qui in avanti definito

Dettagli

Regolamento Generale MOTOCROSS 2012

Regolamento Generale MOTOCROSS 2012 Regolamento Generale MOTOCROSS 2012 Lega Motociclismo U.I.S.P. Lombardia Art. 1 PARTECIPAZIONE Possono partecipare ai vari Campionati tutti i conduttori con apposita licenza UISP, regolarmente rilasciata

Dettagli

T.A.I. MOTORSPORT A.S.D Via Palazzolo 146 25031 Capriolo Bs Licenza A int. n.352978 ITALIAN SERIES 2015

T.A.I. MOTORSPORT A.S.D Via Palazzolo 146 25031 Capriolo Bs Licenza A int. n.352978 ITALIAN SERIES 2015 T.A.I. MOTORSPORT A.S.D Via Palazzolo 146 25031 Capriolo Bs Licenza A int. n.352978 ITALIAN SERIES 2015 Regolamento generale 1-Premessa: T.A.I. Motorsport a.s.d organizza per il 2015 una serie composta

Dettagli

Piloti che non abbiano mai conseguito risultati di rilievo in altri trofei o campionati o al primo tesseramento agonistico.

Piloti che non abbiano mai conseguito risultati di rilievo in altri trofei o campionati o al primo tesseramento agonistico. DIPARTIMENTO NAZIONALE SETTORE MOTORISTICO A.S.C. REGOLAMENTO GENERALE 1 TROFEO PITBIKE CROSS MWM 2015 Le gare organizzate dalla MWM sotto l egida della A.M.I. dipartimento nazionale settore motoristico

Dettagli

1 gg 2 gg Diritto Servizio Tecnico 200,00 230,00 Servizio Tecnico Supplementare 200,00 230,00

1 gg 2 gg Diritto Servizio Tecnico 200,00 230,00 Servizio Tecnico Supplementare 200,00 230,00 F E D E R A Z I O N E M O T O C I C L I S T I C A I T A L I A N A C O M I T A T O R E G I O N A L E F R II U L II V E N E Z II A G II U L II A R E G O LA ME N T O T R O F E O R E G O LA R I T À E P O C

Dettagli

REGOLAMENTO NAZIONALE MOTOCROSS 2013

REGOLAMENTO NAZIONALE MOTOCROSS 2013 Centro Sportivo Educativo Nazionale LEGA MOTOCICLISMO ASD Via San Crispino, 26-35129 PADOVA Tel. 049.7800826 328.1055533 Fax 049.8079278-2108820 C.F./P.IVA 04535580288 info@legamotociclismo.it segreteria@csenveneto.it

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GOLF SU PISTA

FEDERAZIONE ITALIANA GOLF SU PISTA FEDERAZIONE ITALIANA GOLF SU PISTA Affiliata W.M.F. E.M.F. NORME DI TESORERIA STAGIONE 2016 Le presenti norme entrano in vigore il 1 gennaio 2016 e restano valide sino a differente comunicazione. 1.0 TESSERAMENTO

Dettagli

I.DEFINIZIONE Manifestazione di motocross è una prova di velocità in circuito chiuso fuoristrada, con ostacoli naturali e/o artificiali.

I.DEFINIZIONE Manifestazione di motocross è una prova di velocità in circuito chiuso fuoristrada, con ostacoli naturali e/o artificiali. F E D E R A Z I O N E M O T O C I C L I S T I C A I T A L I A N A C O M I T A T O R E G I O N A L E T R E N T O -- B O L Z A N O R E G O L A M E N T O R E G I O N A L E 2 0 1 4 M O T O C R O S S E M I

Dettagli

REGOLAMENTO TECNICO PIT-BIKE MINI MOTARD

REGOLAMENTO TECNICO PIT-BIKE MINI MOTARD REGOLAMENTO TECNICO PIT-BIKE MINI MOTARD 1.1 GENERALITA 1.2 CLASSI 1.3 MOTORE 1.4 TELAIO 1.5 ALIMENTAZIONE 1.6 PNEUMATICI 1.7 VERIFICHE TECNICHE BANCO PROVA 1.8 PROCEDURE VERIFICA 1.9 CATEGORIA SPERIMANTALE

Dettagli

Classe 1000 (evo - expert): Aperta a tutti i 4 cilindri 4 tempi da 750cc a 1200cc, bicilindrici 4 tempi oltre 750cc.

Classe 1000 (evo - expert): Aperta a tutti i 4 cilindri 4 tempi da 750cc a 1200cc, bicilindrici 4 tempi oltre 750cc. Il Trofeo Italia Motorrad Cup è un progetto ideato e organizzato dal Moto Club Racing Terni. (www.mcracingterni.it - www.trofeoitalia.it) Lo storico sodalizio ternano propone tre step d ingresso al motociclismo

Dettagli

DODICI POLLICI EUROPEAN CUP 2015

DODICI POLLICI EUROPEAN CUP 2015 DODICI POLLICI EUROPEAN CUP 2015 REGOLAMENTO INDICE 1 ORGANIZZAZIONE 2 ABBIGLIAMENTO OBBLIGATORIO 3 ETA MINIMA 4 PILOTI AMMESSI LICENZE E COSTI 5 GIORNATA DI GARA 6 PREPARCO 7 PARTENZA ANTICIPATA 8 ARRESTO

Dettagli

12/13 SETTEMBRE CAMPO CROSS CAVALLARA

12/13 SETTEMBRE CAMPO CROSS CAVALLARA LEGA MOTOCICLISMO TROFEO ITALIA 2015 HOBBY CROSS MX1 MX2-2 TEMPI 125/250 AMATORI ESPERTI-AGONISTI -2 TEMPI 125/250 EPOCA TUTTE LE CATEGORIE TROFEO DELLE REGIONI AGONISTI ESPERTI AMATORI MX1+MX2 12/13 SETTEMBRE

Dettagli

REGOLAMENTO: 6^ Tappa Giro della Campania; Campionato Regionale

REGOLAMENTO: 6^ Tappa Giro della Campania; Campionato Regionale REGOLAMENTO: 1. ORGANIZZAZIONE L ASD Visciano MTB Team in collaborazione la società Cyclingsport di Nola organizza Domenica 17 Maggio 2015 la 1^ edizione della Visciano Bike Marathon. La manifestazione

Dettagli

ORGANIZZAZIONE Il Club Auto Moto Storiche Varese organizza per il 22 23 maggio 2010 la XIX Coppa dei Tre Laghi e Varese Campo dei Fiori.

ORGANIZZAZIONE Il Club Auto Moto Storiche Varese organizza per il 22 23 maggio 2010 la XIX Coppa dei Tre Laghi e Varese Campo dei Fiori. REGOLAMENTO MOTO ORGANIZZAZIONE Il Club Auto Moto Storiche Varese organizza per il 22 23 maggio 2010 la XIX Coppa dei Tre Laghi e Varese Campo dei Fiori. Art.1- CARATTERISTICHE DELLA MANIFESTAZIONE E DEL

Dettagli

REGOLAMENTO SPORTIVO TROFEO GREEN SCOUT CUP 2011

REGOLAMENTO SPORTIVO TROFEO GREEN SCOUT CUP 2011 REGOLAMENTO REGOLAMENTO SPORTIVO TROFEO GREEN SCOUT CUP 2011 INDICE Art. 1 ORGANIZZAZIONE Art. 2 CALENDARIO SPORTIVO Art. 3 CONDUTTORI AMMESSI Art. 4 AUTOVETTURE AMMESSE Art. 5 COMUNICAZIONI Art. 6 SVOLGIMENTO

Dettagli

DODICI POLLICI ITALIAN CUP CAMPIONATO NAZIONALE A.S.C.

DODICI POLLICI ITALIAN CUP CAMPIONATO NAZIONALE A.S.C. DODICI POLLICI ITALIAN CUP CAMPIONATO NAZIONALE A.S.C. REGOLAMENTO INDICE 1 ORGANIZZAZIONE 2 SCOPO 3 NORME COMPORTAMENTALI 4 NORME DI CIRCOLAZIONE NEL PADDOCK 5 PRINCIPIO DI AMMONIZIONE 6 ABBIGLIAMENTO

Dettagli

Prova Data Sede CATEGORIE INTERNATIONAL CIRCUIT LA CONCA INTERNATIONAL CIRCUIT LA CONCA

Prova Data Sede CATEGORIE INTERNATIONAL CIRCUIT LA CONCA INTERNATIONAL CIRCUIT LA CONCA 2015 WSK CHAMPIONS CUP REGOLAMENTO SPORTIVO La WSK Promotion srl indice e organizza la 2015 WSK CHAMPIONS CUP (la Serie). La Serie Internazionale designerà il vincitore della 2015 WSK CHAMPIONS CUP nelle

Dettagli

CHIUSURA DELLE ISCRIZIONI 29 febbraio 2012

CHIUSURA DELLE ISCRIZIONI 29 febbraio 2012 REGOLAMENTO 4 a TREVISO ROLLER MARATHON MARATONA 40 KM LUOGO DI PARTENZA Vittorio Veneto RITROVO Ore 8.00 ORARIO DI PARTENZA Ore 9.15 PERCORSO Percorso stradale su strada statale (larghezza media m. 8)

Dettagli

Regolamento Particolare della 20.000 PIEGHE 2015 (provvisorio in attesa di approvazione FMI)

Regolamento Particolare della 20.000 PIEGHE 2015 (provvisorio in attesa di approvazione FMI) Regolamento Particolare della 20.000 PIEGHE 2015 (provvisorio in attesa di approvazione FMI) 1.0 Cosa è la 20.000 Pieghe La 20.000 Pieghe è una gara di Gran Fondo di più giorni che si svolge su normali

Dettagli

TROFEO HUSQVARNA ENDURO CUP SUD ITALIA 2013 REGOLAMENTO GENERALE

TROFEO HUSQVARNA ENDURO CUP SUD ITALIA 2013 REGOLAMENTO GENERALE 1 TROFEO HUSQVARNA ENDURO CUP SUD ITALIA 2013 REGOLAMENTO GENERALE 1. DEFINIZIONE La scrivente FUORIGIRI SRL organizza per la stagione agonistica 2013 il TROFEO HUSQVARNA ENDURO CUP SUD ITALIA 2013 con

Dettagli

MOTO CLUB SPOLETO ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA STELLA DI BRONZO AL MERITO SPORTIVO

MOTO CLUB SPOLETO ASSOCIAZIONE SPORTIVA DILETTANTISTICA STELLA DI BRONZO AL MERITO SPORTIVO REGOLAMENTO TECNICO E SPORTIVO MANIFESTAZIONE A CARATTERE PROMOZIONALE DI DURATA DENOMINATA DUE ORE BARDHAL Il Moto Club Spoleto, indice ed organizza per i giorni 17, 18, e 19 Settembre 2015 presso l Autodromo

Dettagli

Possono partecipare tutti gli atleti in regola con il tesseramento 2015. domenica 8 marzo 2015 BACIALLA BIKE Terontola (AR)

Possono partecipare tutti gli atleti in regola con il tesseramento 2015. domenica 8 marzo 2015 BACIALLA BIKE Terontola (AR) 1) Circuito Toscano di granfondo e mediofondo di MTB Possono partecipare tutti gli atleti in regola con il tesseramento 2015 2) Composizione del Circuito Il trofeo si svolgerà in n. 6 prove: domenica 8

Dettagli

Organizzatori e Promotori - Gestori Impianti Industrie e Trofei Monomarca - Team e Scuderie '16

Organizzatori e Promotori - Gestori Impianti Industrie e Trofei Monomarca - Team e Scuderie '16 Organizzatori e Promotori - Gestori Impianti Industrie e Trofei Monomarca - Team e Scuderie '16 Ufficio Licenze Tel: 06.32488252-06.32488285 Fax: 06.32488420 Email: licenze@federmoto.it team.scuderie@federmoto.it

Dettagli

REGOLAMENTO MOTOCROSS PIEMONTE 2014

REGOLAMENTO MOTOCROSS PIEMONTE 2014 REGOLAMENTO MOTOCROSS PIEMONTE 2014 Sono gare di motocross tutte le manifestazioni motociclistiche che si svolgono su piste fuoristrada chiuse ad anello e da percorrersi più volte. Le piste da fuoristrada

Dettagli

Regolamento JUNIOR BIKE BRESCIA - 2015

Regolamento JUNIOR BIKE BRESCIA - 2015 Regolamento JUNIOR BIKE BRESCIA - 2015 Lo Junior Bike Brescia è un circuito di manifestazioni ludico- sportive NON agonistiche riservate ai giovani e Giovanissimi, organizzato in due gironi distinti :

Dettagli

REGOLAMENTO GARE stag. 2015

REGOLAMENTO GARE stag. 2015 Mini Autodromo la Valletta REGOLAMENTO GARE stag. 2015 GARA DESCRIZIONE DATA RECUPERO Prima Sociale Seconda Sociale Terza Sociale Quarta Sociale Quinta Sociale CONTATTI: Cellulare Matteo 340/2978946 /

Dettagli

che sarà disputato in 7/8 gare. Il calendario con le date e il regolamento definitivo sarà pubblicato entro il 12 GENNAIO 2016

che sarà disputato in 7/8 gare. Il calendario con le date e il regolamento definitivo sarà pubblicato entro il 12 GENNAIO 2016 Il MotoClubCiaoLegend ha programmato il campionato CiaoLegendCUP2016 che sarà disputato in 7/8 gare. Il calendario con le date e il regolamento definitivo sarà pubblicato entro il 12 GENNAIO 2016 Abbiamo

Dettagli

Guida. Organizzatori e Promotori - Industrie e Trofei Monomarca - Team e Scuderie 2O15

Guida. Organizzatori e Promotori - Industrie e Trofei Monomarca - Team e Scuderie 2O15 Guida Organizzatori e Promotori - Industrie e Trofei Monomarca - Team e Scuderie 2O15 Ufficio Licenze Tel: 06.32488252-06.32488285 Fax: 06.32488420 Email: licenze@federmoto.it team.scuderie@federmoto.it

Dettagli

Km. 70,500 di cui Km. 69,600 di Prove Speciali

Km. 70,500 di cui Km. 69,600 di Prove Speciali Regolamento di Gara PROGRAMMA APERTURA ISCRIZIONI Martedì 01 Ottobre 2013 ore 08.00 CHIUSURA ISCRIZIONI Giovedì 31 Ottobre 2013 ore 24.00 APERTURA ISCRIZIONI SABATO 09 NOVEMBRE 2013 Verifiche Sportive

Dettagli

REGOLAMENTO SPORTIVO SEAT LEON SUPERCOPA ITALIA 2010

REGOLAMENTO SPORTIVO SEAT LEON SUPERCOPA ITALIA 2010 REGOLAMENTO SPORTIVO SEAT LEON SUPERCOPA ITALIA 2010 Approvazione CSAI: SCV N.7/2010 del 12/2/2010 e N.22/2010 del 25/2/2010 SEAT LEON SUPERCOPA ITALIA 2010 Regolamento Generale SOMMARIO: PREMESSA 1. NORME

Dettagli

REGOLAMENTO 2013. 1) Circuito Toscano di granfondo e mediofondo di MTB. Possono partecipare tutti gli atleti in regola con il tesseramento 2013

REGOLAMENTO 2013. 1) Circuito Toscano di granfondo e mediofondo di MTB. Possono partecipare tutti gli atleti in regola con il tesseramento 2013 REGOLAMENTO 2013 1) Circuito Toscano di granfondo e mediofondo di MTB Possono partecipare tutti gli atleti in regola con il tesseramento 2013 2) Composizione del Circuito Il trofeo si svolgerà in n. 6

Dettagli

REGOLAMENTO DI BASE Commissione Italiana Karting (CIKA-ENDAS)

REGOLAMENTO DI BASE Commissione Italiana Karting (CIKA-ENDAS) REGOLAMENTO DI BASE Commissione Italiana Karting (CIKA-ENDAS) Prefazione La Commissione Italiana Karting viene istituita dall ENDAS e diretta dal Responsabile Politico Dr. Elio Dalto dal Responsabile Tecnico

Dettagli

BRM Classic 1/24 Slot Car World Championship 2015

BRM Classic 1/24 Slot Car World Championship 2015 BRM Classic 1/24 Slot Car World Championship 2015 Per la seconda edizione del campionato mondiale BRM Slot Car 1/24, il club 100% Slotcar, sempre sotto il patrocinio della casa madre, organizza per il

Dettagli

REGOLAMENTO 4^ EDIZIONE REGGIO CALABRIA HALF MARATHON 01 NOVEMBRE 2015

REGOLAMENTO 4^ EDIZIONE REGGIO CALABRIA HALF MARATHON 01 NOVEMBRE 2015 REGOLAMENTO 4^ EDIZIONE REGGIO CALABRIA HALF MARATHON 01 NOVEMBRE 2015 L Associazione Sportiva Dilettantistica Atletica Sciuto, affiliata alla Federazione Italiana di Atletica Leggera, con il patrocinio

Dettagli

ENDAS Motori Formula Sprint Pag. 1 ENDAS. Commissione Motoristica Formula Sprint

ENDAS Motori Formula Sprint Pag. 1 ENDAS. Commissione Motoristica Formula Sprint ENDAS Motori Formula Sprint Pag. 1 ENDAS Commissione Motoristica Formula Sprint Art. 1- Definizione Sono considerate manifestazioni di Formula Sprint le competizioni che si svolgono su percorsi preferibilmente

Dettagli

I Campionati Club NSR Trofeo Abarth 500 Assetto Corsa e Porsche Supercup

I Campionati Club NSR Trofeo Abarth 500 Assetto Corsa e Porsche Supercup I Campionati Club NSR Trofeo Abarth 500 Assetto Corsa e Porsche Supercup Cos'è il Trofeo Abarth 500 e la Porsche Supercup NSR? E' un campionato che si articola in due fasi; la prima in ambito di Club,

Dettagli

COMITATO PROVINCIALE ACSI SETTORE CICLISMO DI PESARO-URBINO REGOLAMENTO ATTIVITA CICLOAMATORIALI PER L ANNO 2015

COMITATO PROVINCIALE ACSI SETTORE CICLISMO DI PESARO-URBINO REGOLAMENTO ATTIVITA CICLOAMATORIALI PER L ANNO 2015 1 COMITATO PROVINCIALE ACSI SETTORE CICLISMO DI PESARO-URBINO REGOLAMENTO ATTIVITA CICLOAMATORIALI PER L ANNO 2015 CICLOTURISMO Campionato Individuale di Cicloturismo (C.I.C.). ( In 16 prove ) Campionato

Dettagli

Codice Fiscale N Gara Richiesto Residente in Via N Cap Città Provincia Telefono fisso Cell. e-mail Marca e modello di Moto Cilindrata

Codice Fiscale N Gara Richiesto Residente in Via N Cap Città Provincia Telefono fisso Cell. e-mail Marca e modello di Moto Cilindrata - Modulo di iscrizione 2014 (Barrare una delle due caselle) Base Base avanzato Cognome Nome Nato a Il Codice Fiscale N Gara Richiesto Residente in Via N Cap Città Provincia Telefono fisso Cell. e-mail

Dettagli

FORMULA RENAULT 2.0 ITALIA. www.renaultsportitalia.it

FORMULA RENAULT 2.0 ITALIA. www.renaultsportitalia.it FORMULA RENAULT 2.0 ITALIA STAGIONE 2012 www.renaultsportitalia.it SOMMARIO 03 PRIMO GRADINO PER LE CATEGORIE SUPERIORI 04 LA SERIE GIUSTA PER CRESCERE 05 CALENDARIO 2012 06 FORMAT DEI WEEKEND 07 LE VETTURE

Dettagli

OGGETTO: Regolamento Campionato Provinciale di corsa campestre 2013.

OGGETTO: Regolamento Campionato Provinciale di corsa campestre 2013. A tutte le società sportive della provincia di Sondrio Al Gruppo Giudici di Gara di Sondrio e p.c. Al Comitato Regionale Lombardo FIDAL OGGETTO: Regolamento Campionato Provinciale di corsa campestre 2013.

Dettagli

BOZZA DI REGOLAMENTO OLD SBK By Rumi

BOZZA DI REGOLAMENTO OLD SBK By Rumi BOZZA DI REGOLAMENTO OLD SBK By Rumi ARTICOLO 1 - ORGANIZZAZIONE Il Moto Club Ducale promuove e organizza la prima edizione del Trofeo Old Superbike by Rumi. A trent'anni dalla prima edizione del Motoestate,

Dettagli

C.O.N.I. FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO

C.O.N.I. FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO C.O.N.I. FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO 1) INVITO La Federazione Italiana Canottaggio indice e il Circolo Canottieri Piediluco, quale Comitato Organizzatore, in collaborazione con: Delegazione Regionale

Dettagli

REGOLAMENTO ENDURANCE CIRCUITO SAN MARTINO DEL LAGO

REGOLAMENTO ENDURANCE CIRCUITO SAN MARTINO DEL LAGO REGOLAMENTO ENDURANCE CIRCUITO SAN MARTINO DEL LAGO La mancata osservanza delle regole del presente regolamento e/o degli orari delle varie fasi dell'evento, (briefing, etc...) farà scattare la squalifica

Dettagli

MICHELIN TOURING CARS CUP 2014

MICHELIN TOURING CARS CUP 2014 MICHELIN TOURING CARS CUP 2014 IL PROMOTER: Lug Prince & Decker srl (lic. CSAI 347658) in collaborazione e in coordinamento con Michelin Italia organizza un nuovo campionato nazionale in circuito. TITOLAZIONE

Dettagli

Amatori (1978-1989) Master MM35 (1973/77) Master MF35 (1973/77) Master MM40 (1968/72) Master MF40 (1968/72) Master MM45 (1963/67)

Amatori (1978-1989) Master MM35 (1973/77) Master MF35 (1973/77) Master MM40 (1968/72) Master MF40 (1968/72) Master MM45 (1963/67) CAMPIONATO NAZIONALE LIBERTAS 2012 DI CORSA CAMPESTRE 63 LEVA NAZIONALE LIBERTAS MASCHILE DI CORSA CAMPESTRE 48 LEVA NAZIONALE LIBERTAS FEMMINILE DI CORSA CAMP ESTRE 19 TROFEO NAZ. LIBERTAS MASTER / AMATORI

Dettagli

(V1.1) ISTRUZIONI PER LA CONVERSIONE MOTO APRILIA RSV4 DA STRADALE A VERSIONE RACING USO PISTA CON CENTRALINA STANDARD O MM RACE

(V1.1) ISTRUZIONI PER LA CONVERSIONE MOTO APRILIA RSV4 DA STRADALE A VERSIONE RACING USO PISTA CON CENTRALINA STANDARD O MM RACE (V1.1) ISTRUZIONI PER LA CONVERSIONE MOTO APRILIA RSV4 DA STRADALE A VERSIONE RACING USO PISTA CON CENTRALINA STANDARD O MM RACE INTRODUZIONE: Il materiale, le informazioni e le procedure descritte in

Dettagli

Il cronometraggio sarà sia di tipo automatico con piastre e manuale.

Il cronometraggio sarà sia di tipo automatico con piastre e manuale. 19 TROFEO CITTA DI CREMA 20-21 - 22 Giugno 2014 VASCA RISCALDATA DA 50m A 8 CORSIE SCOPERTA INIZIO MANIFESTAZIONE VENERDÌ ORE 18.45 C/O CENTRO NATATORIO COMUNALE VIA INDIPENDENZA 97/A 26013 CREMA (CR)

Dettagli

1 TROFEO PERUGIA CUP 1 TROFEO PERUGIA CUP

1 TROFEO PERUGIA CUP 1 TROFEO PERUGIA CUP 1 TROFEO PERUGIA CUP Il Comitato Regionale Umbria della F.I.G.C. indice ed organizza il 1 TROFEO PERUGIA CUP Campo Federale di Prepo R E G O L A M E N T O U F F I C I A L E STAGIONE SPORTIVA 2011/2012

Dettagli

BOZZA REGOLAMENTO TROFEO MOTOESTATE 2016 CLASSI: NAKED- MINIOPEN

BOZZA REGOLAMENTO TROFEO MOTOESTATE 2016 CLASSI: NAKED- MINIOPEN BOZZA REGOLAMENTO TROFEO MOTOESTATE 2016 CLASSI: 600-1000- NAKED- MINIOPEN ARTICOLO 1 - ORGANIZZAZIONE Il Moto Club Ducale promuove e organizza il 24 trofeo Motoestate. Categorie ammesse: Mini Open, 600

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO MINIGP 50

CAMPIONATO ITALIANO MINIGP 50 CAMPIONATO ITALIANO MINIGP 50 ISCRIZIONE PILOTA START LIST IL SOTTOSCRITTO CHIEDE L ISCRIZIONE AL CAMPIONATO ITALIANO MINIGP 50 2015 NELLA CLASSE SOTTO INDICATA. CON L INOLTRO DELLA RICHIESTA ASSUME L

Dettagli

REGOLAMENTO PROVINCIALE MTB ANNO SPORTIVO 2015

REGOLAMENTO PROVINCIALE MTB ANNO SPORTIVO 2015 REGOLAMENTO PROVINCIALE MTB ANNO SPORTIVO 2015 Art. 1 I campionati CSI di Mountain Bike sono riservati a tutti i tesserati al Centro Sportivo Italiano in regola con il tesseramento che ha validità dal

Dettagli

REGOLAMENTO. MICHELIN Historic Rally CUP 2015. Indice. In attesa di approvazione CSAI. Art. 1 Premesse generali. Art. 2 Conduttori ammessi

REGOLAMENTO. MICHELIN Historic Rally CUP 2015. Indice. In attesa di approvazione CSAI. Art. 1 Premesse generali. Art. 2 Conduttori ammessi REGOLAMENTO In attesa di approvazione CSAI MICHELIN Historic Rally CUP 2015 Indice Art. 1 Premesse generali Art. 2 Conduttori ammessi Art. 3 Iscrizioni alla MICHELIN Historic Rally CUP Art. 4 Gare valide,

Dettagli

Regolamento sportivo Campionato Slot.it 2014

Regolamento sportivo Campionato Slot.it 2014 Regolamento sportivo Campionato Slot.it 2014 Slot.it organizza per il 2014 il Campionato Italiano Slot.it. con le seguenti categorie: Gare sprint: Classic, LMP, Group C Endurance digitale oxigen: GT/LMP

Dettagli

NORME DI ATTUAZIONE CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO A 5 STAGIONE 2016

NORME DI ATTUAZIONE CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO A 5 STAGIONE 2016 NORME DI ATTUAZIONE CAMPIONATO ITALIANO DI CALCIO A STAGIONE 2016 Art. 1 (indizione) E indetto per la stagione 2016 il VIII^ Campionato Italiano di calcio per le seguenti divisioni: Agonistica Promozionale

Dettagli

Provincia di Varese Circoscrizione 2

Provincia di Varese Circoscrizione 2 C.O.N.I. FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO Regione Lombardia CONI Comitato di Varese Provincia di Varese Circoscrizione 2 Comune di Varese Camera di Commercio Varese 1) INVITO La Federazione Italiana Canottaggio

Dettagli

1 SESSIONE 2 SESSIONE

1 SESSIONE 2 SESSIONE Partecipare alla ottava edizione del Valli Moto Track Event del 2012 è semplicissimo: basta acquistare presso uno dei punti vendita Valli Moto o direttamente sul sito internet vallimoto.com il pacchetto

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA CAVAIOLA 2005

REGOLAMENTO DELLA CAVAIOLA 2005 REGOLAMENTO DELLA CAVAIOLA 2005 Il Club Podisti Cava-Picentini organizza la V edizione della CAVAIOLA 2005, corsa veloce sulla distanza di km. 10. La gara è inserita nel calendario nazionale FIDAL e si

Dettagli

Regolamento Serie I.R.C. 2014

Regolamento Serie I.R.C. 2014 Regolamento Serie I.R.C. 2014 Art.1- ISTITUZIONE E CALENDARIO La IRC Sport con sede legale in Bedonia (PR) 43041 Loc. Follo n.26, titolare di Licenza di promoter n 301906, indice una Serie, formata da

Dettagli

La Polizza è scaricabile dal sito: www.federmoto.it tesseramento assicurazioni 2016 polizza assistenza.

La Polizza è scaricabile dal sito: www.federmoto.it tesseramento assicurazioni 2016 polizza assistenza. Tessera Sport ' 16 Guida FMI 2016 TESSERA SPORT/SPORT AUTODROMI Sport 100,00 (Fuoristrada e Prove libere in Italia) Autodromi 60,00 (Prove libere in Italia e all Estero*) Può essere rilasciata alle persone

Dettagli

ENDAS Motori Formula Crono Pag. 1 ENDAS. Commissione Motoristica Formula Crono

ENDAS Motori Formula Crono Pag. 1 ENDAS. Commissione Motoristica Formula Crono ENDAS Motori Formula Crono Pag. 1 ENDAS Commissione Motoristica Formula Crono Art. 1 - Definizione Sono considerate Formula Crono le manifestazioni automobilistiche che prevedono la partenza a cronometro

Dettagli

REGOLAMENTO STRADUCALE 2015

REGOLAMENTO STRADUCALE 2015 REGOLAMENTO STRADUCALE 2015 Alla manifestazione possono partecipare tutti i cicloamatori e cicloturisti regolarmente tesserati 2015 ACSI e di altri Enti di Promozione Sportiva e F.C.I. Per chi non fosse

Dettagli

STAFFETTA. Unesco Cities Marathon 1a Frazione - Cividale/Palmanova Km 25.600 2a Frazione - Palmanova/Aquileia Km 16.595.

STAFFETTA. Unesco Cities Marathon 1a Frazione - Cividale/Palmanova Km 25.600 2a Frazione - Palmanova/Aquileia Km 16.595. STAFFETTA Unesco Cities Marathon 1a Frazione - Cividale/Palmanova Km 25.600 2a Frazione - Palmanova/Aquileia Km 16.595 REGOLAMENTO UFFICIALE La 2a edizione della Staffetta Unesco Cities Marathon si disputerà

Dettagli

Federazione Italiana di Atletica Leggera Comitato Regionale Emilia-Romagna REGOLAMENTO INVERNALE 2015

Federazione Italiana di Atletica Leggera Comitato Regionale Emilia-Romagna REGOLAMENTO INVERNALE 2015 Federazione Italiana di Atletica Leggera Comitato Regionale Emilia-Romagna REGOLAMENTO INVERNALE 2015 1 CAMPIONATI INDIVIDUALI DI CORSA CAMPESTRE - ANNO 2015 1. Il Comitato Regionale FIDAL Emilia Romagna

Dettagli

REGOLAMENTO CAMPIONATO NAZIONALE STAGE6 MINI MX MOTARD 2015

REGOLAMENTO CAMPIONATO NAZIONALE STAGE6 MINI MX MOTARD 2015 REGOLAMENTO CAMPIONATO NAZIONALE STAGE6 MINI MX MOTARD 2015 SEZIONE 1: REGOLAMENTO TECNICO GENERALE 1. 1.1 SCOPO 2. 1.2 NORME COMPORTAMENTALI 3. 1.3 ETA MINIMA 4. 1.4 CATEGORIE 5. 1.5 REGOLAMENTO TEAM

Dettagli

VERONAMARATHON: REGOLAMENTO UFFICIALE 2014

VERONAMARATHON: REGOLAMENTO UFFICIALE 2014 VERONAMARATHON: REGOLAMENTO UFFICIALE 2014 G.A.A.C. 2007 VERONAMARATHON ASD e VERONAMARATHON EVENTI, in collaborazione con il COMUNE di VERONA, organizzano la 13a VERONAMARATHON. Gara inserita nei calendari

Dettagli

BMW Z4 Super Cup NSR

BMW Z4 Super Cup NSR BMW Z4 Super Cup NSR Gara Endurance a Squadre 12H La Manifestazione Organizzata è un Evento Ufficiale NSR e verrà effettuata all interno dei locali dell Associazione Sportiva Dilettantistica Slot Club

Dettagli

-AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015

-AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015 -AUDAX 24h- 18-19 luglio 2015 Arcore 26/03/2015 REGOLAMENTO Art. 1 - ORGANIZZAZIONE Il GILERA CLUB ARCORE con sede in Arcore via N. Sauro 12 (mail : motoclubarcore@gmail.com) e il MOTO CLUB BIASSONO con

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE SPORTIVO 2015 INDICE

REGOLAMENTO GENERALE SPORTIVO 2015 INDICE REGOLAMENTO GENERALE SPORTIVO 2015 INDICE 1. PREMESSA 2. PRINCIPI GENERALI 3. PUBBLICITA 4. ASSICURAZIONE DELLE MANIFESTAZIONI 5. CONCORRENTI, CONDUTTORI 6. CALENDARIO DELLE MANIFESTAZIONI 7. PROGRAMMA

Dettagli

Roma, 17.02.2014 Prot. n. 145. Ai Comitati Regionali AICS Ai Comitati Provinciali AICS Alle Società di Nuoto AICS -------------------- Loro Sedi

Roma, 17.02.2014 Prot. n. 145. Ai Comitati Regionali AICS Ai Comitati Provinciali AICS Alle Società di Nuoto AICS -------------------- Loro Sedi Roma, 17.02.2014 Prot. n. 145 Ai Comitati Regionali AICS Ai Comitati Provinciali AICS Alle Società di Nuoto AICS -------------------- Loro Sedi Oggetto: SPORTINFIORE 2014 - Campionati Nazionale di Nuoto

Dettagli

DELEGAZIONE ACI-CSAI SICILIA

DELEGAZIONE ACI-CSAI SICILIA DELEGAZIONE ACI-CSAI SICILIA CAMPIONATO AUTOMOBILISTICO SICILIANO 2013 REGOLAMENTO SPORTIVO Premesse generali La Delegazione Regionale ACI-CSAI Sicilia istituisce per la stagione 2013 il Campionato Automobilistico

Dettagli

TROFEO CALAPONTE OPEN WATER REGOLAMENTO GARE DI NUOTO IN ACQUE LIBERE 7K 3K 02 maggio 2015 www.calapontetriweek.com

TROFEO CALAPONTE OPEN WATER REGOLAMENTO GARE DI NUOTO IN ACQUE LIBERE 7K 3K 02 maggio 2015 www.calapontetriweek.com TROFEO CALAPONTE OPEN WATER REGOLAMENTO GARE DI NUOTO IN ACQUE LIBERE 7K 3K 02 maggio 2015 www.calapontetriweek.com 1. Informazioni Generali a) La manifestazione ha finalità promozionali ed ha carattere

Dettagli

PARTE SPORTIVA ART. 1 - DISPOSIZIONI GENERALI

PARTE SPORTIVA ART. 1 - DISPOSIZIONI GENERALI PARTE SPORTIVA ART. 1 - DISPOSIZIONI GENERALI ART. 1.5 OPERAZIONI PRELIMINARI (O.P.) I conduttori si devono presentare nel luogo e negli orari indicati sul Regolamento Particolare di gara per espletare

Dettagli

Manifestazione di corsa su strada Maratonina di Km 21,097; Corsa competitiva Km 14,000 Corsa OPEN di Km 6,900 ;

Manifestazione di corsa su strada Maratonina di Km 21,097; Corsa competitiva Km 14,000 Corsa OPEN di Km 6,900 ; A.S.D. Atletica Pula 09010 Pula (CA)-C.F.92173040921 Tel. 3483030161-3472910760 www.asdatleticapula.it 6^MARATONINA DEI FENICI PULA SABATO 23 MAGGIO 2015 Manifestazione di corsa su strada Maratonina di

Dettagli

2016 COMMISSIONE NAZIONALE MANIFESTAZIONI AUTO

2016 COMMISSIONE NAZIONALE MANIFESTAZIONI AUTO AUTOMOTOCLUB STORICO ITALIANO 2016 COMMISSIONE NAZIONALE MANIFESTAZIONI AUTO EVENTO TURISTICO CULTURALE TEMATICO RIEVOCATIVO CON RILEVAMENTI DI PASSAGGIO CON VELOCITA INFERIORE A 40 KM / H. REGOLAMENTO

Dettagli

OPEN RALLY CAMPIONATO TOSCANO REGOLAMENTO

OPEN RALLY CAMPIONATO TOSCANO REGOLAMENTO REGOLAMENTO Art. 1 DENOMINAZIONE I Fiduciari e gli ACI della Toscana (indicati in seguito come ORGANIZZAZIONE) indicono ed organizzano, con il patrocinio del CONI Comitato Regionale Toscana e della Regione

Dettagli

C.O.N.I. FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO

C.O.N.I. FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO C.O.N.I. FEDERAZIONE ITALIANA CANOTTAGGIO 1) INVITO La Federazione Italiana Canottaggio indice e il Circolo Canottieri Piediluco, quale Comitato Organizzatore, in collaborazione con: Delegazione Regionale

Dettagli

Gara non competitiva cronometrata 10 km

Gara non competitiva cronometrata 10 km Sport Club Atletica Libertas Sesto Associazione Sportiva Dilettantistica Sede Legale: Via B. Oriani, 59-20099 Sesto San Giovanni (MI) Tel: 02 2421136 Fax: 02 87385031 - E-mail: libertassesto@fastwebnet.it

Dettagli

REGOLAMENTO. PAESTUM-VELIA MARATHON (ULTRAMARATHON 50km)

REGOLAMENTO. PAESTUM-VELIA MARATHON (ULTRAMARATHON 50km) REGOLAMENTO PAESTUM-VELIA MARATHON (ULTRAMARATHON 50km) DOMENICA 4 MAGGIO 2014 1a edizione GARA PODISTICA NAZIONALE SU STRADA REGOLAMENTO L Associazione Sportiva Dilettantistica Atletica Libertas Agropoli

Dettagli

RALLY DAY AGGIORNAMENTO AL 14 APRILE 2015

RALLY DAY AGGIORNAMENTO AL 14 APRILE 2015 REGOLAMENTO RALLY DAY 2015 Regolamento di Settore RALLY DAY AGGIORNAMENTO AL 14 APRILE 2015 Art. 18) Art. 3.1) Art. 15 1) I Rally Day devono svolgersi con le seguenti modalità: - svolgimento della parte

Dettagli

CAMPIONATO LOMBARDO REGOLARITA ANNO 2013 REGOLAMENTO Revisione 2 del 08 marzo 2013 Descrizione - I Vespa Club Mantova, Chiari, Brescia e Pavia

CAMPIONATO LOMBARDO REGOLARITA ANNO 2013 REGOLAMENTO Revisione 2 del 08 marzo 2013 Descrizione - I Vespa Club Mantova, Chiari, Brescia e Pavia CAMPIONATO LOMBARDO REGOLARITA ANNO 2013 REGOLAMENTO Revisione 2 del 08 marzo 2013 Descrizione - I Vespa Club Mantova, Chiari, Brescia e Pavia organizzano il "Campionato Lombardo di Regolarità 2013", una

Dettagli

LEGGERE TUTTE LE INDICAZIONI PRIMA DI AVVIARSI ALL INSTALLAZIONE

LEGGERE TUTTE LE INDICAZIONI PRIMA DI AVVIARSI ALL INSTALLAZIONE LISTA DELLE PARTI Ducati 848 EVO 2011 Istruzioni di Installazione 1 Power Commander 1 Cavo USB 1 CD-ROM 1 Guida Installazione 2 Adesivi Power Commander 2 Adesivi Dynojet 2 Striscia di Velcro 1 Salvietta

Dettagli

R E G O L A M E N T O S P O R T I V O

R E G O L A M E N T O S P O R T I V O R E G O L A M E N T O S P O R T I V O T R O F E O FORMULA LIBERA RACING FREE 2010 Via Kennedy 179 80010 Quarto (NA) Tel e Fax 081 0124309 Sito Internet: www.assominicar.it REGOLAMENTO SPORTIVO TIPO TROFEO

Dettagli

TROFEO NORD ITALIA MINIMOTO

TROFEO NORD ITALIA MINIMOTO TROFEO NORD ITALIA MINIMOTO CLASSI CATEGORIE JUNIOR MICETTI età massima 8 anni motore ad aria max 41cc - carburatore max 15mm - flangia max 12mm - CON VERIFICA TECNICA - SENZA CLASSIFICA FINALE - LEONI

Dettagli

REGOLAMENTO EASYTRAINING 2015

REGOLAMENTO EASYTRAINING 2015 REGOLAMENTO EASYTRAINING 2015 Birel ART S.r.l., Promotore del Progetto Promozionale Karting Easykart, organizza con l autorizzazione dell ACI-CSAI (ASN Nazionale), manifestazioni ludico-sportive su invito

Dettagli

CAMPIONATO ITALIANO MASTER ( VALIDO PER LA CLASSIFICA NAZIONALE MASTER)

CAMPIONATO ITALIANO MASTER ( VALIDO PER LA CLASSIFICA NAZIONALE MASTER) 1) INVITO La Federazione Italiana Canottaggio indice e la S.C. San Miniato organizza con la collaborazione del Comitato Regionale F.I.C. Toscana il: CAMPIONATO ITALIANO MASTER ( VALIDO PER LA CLASSIFICA

Dettagli

AUTOMOBILE CLUB PADOVA CAMPIONATO SOCIALE 2015 REGOLAMENTO

AUTOMOBILE CLUB PADOVA CAMPIONATO SOCIALE 2015 REGOLAMENTO AUTOMOBILE CLUB PADOVA CAMPIONATO SOCIALE 2015 REGOLAMENTO 1 REGOLAMENTO Art. 1 PREMESSE GENERALI CONCORRENTI CONDUTTORI AMMESSI L Automobile Club Padova, indice ed organizza il Campionato Sociale 2015

Dettagli