C.T.A. CENTRO TURISTICO ACLI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "C.T.A. CENTRO TURISTICO ACLI"

Transcript

1 RESPONSABI LI TA' CI VILE PROFESSI ONALE Assicurato C.T.A. CENTRO TURISTICO ACLI VIA MARCORA, 18/20 P.IVA ROMA RM Durata D eco rrenza D alle o re del A nni Gio rni Scadenza A lle o re del F razio namento P remio A nticipato R amo P rima Quietanza P OLIZ Z A nr So stituisce la P o lizza N r. 1 0 Annuale Attività M assim ale RC Professionale Impresa legalmente autorizzata all'esercizio dell'attività professionale ,60 Organizzazione ed Intermediazione Sola Organizzazione Sco pe rto C o n il minimo per perso na C o n il massimo per evento 10 % 51, ,37 Rappresentanza Generale per l'italia MOD NO TS - Pagina 1 di 7

2 1. DEFINIZIONI Polizza di Responsabilità Civile Organizzatori e Intermediari di Viaggio 1.1 ASSICURATO: il soggetto il cui interesse è protetto dall assicurazione. 1.2 ASSICURAZIONE: il contratto di assicurazione. 1.3 ATTIVITÀ PROFESSIONALE: l attività svolta dall Assicurato a carattere continuativo, abituale, remunerativo, in qualità di intermediario e/o organizzatore di viaggi/soggiorni, per la quale è in possesso di regolare autorizzazione all esercizio. 1.4 CLIENTE (CONSUMATORE): la persona che usufruisce di una delle prestazioni di organizzazione od intermediazione, sia che il contratto venga stipulato o che il prezzo venga pagato da lei o da chi per lei, sia che ne usufruisca gratuitamente. 1.5 CONTRATTO DI ASSICURAZIONE: il contratto con il quale l assicuratore, dietro il pagamento di un premio, si obbliga a tenere indenne l Assicurato, entro i limiti convenuti, del danno ad esso prodotto da un sinistro. 1.6 CONTRATTO DI VIAGGIO: il contratto di organizzazione e/o intermediazione. 1.7 COSE: gli oggetti materiali e gli animali. 1.8 DANNO CORPORALE: la morte e le lesioni corporali. 1.9 DANNO MATERIALE: la distruzione ed il deterioramento di cose EVENTO: il verificarsi del fatto dannoso per il quale è prestata l assicurazione che può generare anche più sinistri FATTURATO Organizzazione: i costi complessivi sostenuti dai Clienti a fronte dei servizi erogati, comprensivi anche delle spese di viaggi aerei e delle commissioni pagate a chi di competenza. Commissioni di Intermediazione: le commissioni ricavate dalla vendita di qualsiasi servizio inerente l attività di intermediazione, escluse le eventuali commissioni relative a quei servizi costituenti i viaggi di propria organizzazione INDENNIZZO: la somma dovuta dalla Società in caso di sinistro INTERMEDIARIO DI VIAGGI: la persona fisica o giuridica che professionalmente assume l impegno di procurare ad un altra persona, per mezzo di un prezzo, sia un contratto di organizzazione, sia uno o più servizi separati che permettono di effettuare un viaggio od un soggiorno qualsiasi ORGANIZZATORE DI VIAGGI: la persona fisica o giuridica che professionalmente assume l impegno di procurare ad un altra persona, per mezzo di un prezzo globale, un insieme di prestazioni comprendenti il trasporto, il soggiorno separato dal trasporto o qualunque altro servizio che ad essi si riferisce PERDITE PATRIMONIALI: ogni danno causato a Terzi che non sia conseguenza diretta od indiretta di danni materiali o di danni corporali PREMIO: la somma dovuta alla Società SCOPERTO: l importo da calcolarsi in misura percentuale sul danno che, per ciascun sinistro liquidato a termini di polizza, viene dedotto dall indennizzo SINISTRO: la richiesta di risarcimento conseguente ad un evento SOCIETÀ: l impresa autorizzata a norma di legge all esercizio delle assicurazioni. Nella presente polizza designa Mondial Assistance Europe n.v. 2. NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE IN GENERALE 2.1 Dichiarazioni relative alle Circostanze del Rischio Le dichiarazioni inesatte o le reticenze dell Assicurato relative a circostanze che influiscono sulla valutazione del rischio, possono comportare la perdita totale o parziale del diritto all indennizzo, nonché la stessa cessazione dell assicurazione (artt. 1892, 1893, 1894 Cod.Civ.). 2.2 Altre Assicurazioni L Assicurato deve comunicare per iscritto alla Società l esistenza e la successiva stipulazione di altre assicurazioni per lo stesso rischio; in caso di sinistro, l Assicurato deve darne avviso scritto a tutti gli assicuratori, indicando a ciascuno il nome degli altri (art Cod.Civ.). 2.3 Pagamento del Premio L assicurazione ha effetto dalle ore del giorno indicato in polizza se il premio o la prima rata di premio sono stati pagati. Se l Assicurato non paga il premio o la prima rata di premio stabilita dal contratto, l assicurazione resta sospesa fino alle ore del giorno in cui l Assicurato paga quanto è da lui dovuto. Se alle scadenze convenute l Assicurato MOD NO TS - Pagina 2 di 7

3 non paga i premi successivi, l assicurazione resta sospesa dalle ore del 15 giorno dopo quello della scadenza e riprende vigore dalle ore del giorno del pagamento, ferme restando le successive scadenze (art Cod. Civ.). I premi devono essere pagati all agenzia alla quale è assegnata la polizza, oppure alla Società. Nelle ipotesi sopra previste il contratto è risolto di diritto se l assicuratore, nel termine di sei mesi dal giorno in cui il premio o la rata sono scaduti, non agisce per la riscossione; l assicuratore ha il diritto soltanto al pagamento del premio relativo al periodo di assicurazione in corso e al rimborso delle spese. 2.4 Premio Premio Anticipato/Premio Minimo Il premio, convenuto in tutto o in parte sulla base di elementi variabili, viene: a) anticipato in via provvisoria nell'importo risultante dal seguente conteggio: 100% (Cento pro-cento) del premio ottenuto applicando ai dati forniti dall'assicurato, corrispondenti al fatturato per l'organizzazione e alle commissioni di intermediazione, l indice base per la determinazione del premio, relativo al massimale ed allo scoperto prescelti. Qualora l'importo così definito risultasse inferiore al premio minimo richiesto, sarà considerato come premio anticipato l'importo del premio minimo stesso. b) regolato, alla fine di ciascun periodo assicurativo annuo o della minor durata del contratto, a seconda delle variazioni intervenute in detti elementi durante lo stesso periodo, fermo il premio minimo stabilito in polizza Regolazione del premio a) Comunicazione dei dati e pagamento della differenza di premio Entro 60 giorni dalla fine di ogni periodo annuo di assicurazione o della minore durata del contratto, l Assicurato deve fornire per iscritto alla Società, in relazione a quanto previsto dal contratto, gli elementi variabili contemplati in polizza. Le differenze attive e passive risultanti dalla regolazione e semprechè in valore assoluto superiore a 51,65 (cinquantuno/65), devono essere pagate entro 15 giorni dalla data di emissione della relativa appendice. Resta fermo il premio minimo stabilito in polizza. In caso di differenza passiva, l appendice di regolazione verrà conteggiata al netto delle imposte pagate allo stato. b) Inosservanza dell obbligo di comunicazione dei dati o dell obbligo di pagamento Nel caso in cui l Assicurato, nei termini prescritti, non abbia effettuato la comunicazione dei dati ovvero il pagamento della differenza attiva dovuta, la garanzia prestata per il nuovo periodo assicurativo resta sospesa a partire dal 15 giorno successivo a quello indicato per la scadenza del contratto e fino alle ore 24 del giorno in cui l Assicurato abbia adempiuto ai propri obblighi e trova applicazione il disposto dell art. 1901, comma 2, del Codice Civile. Resta fermo il diritto della Società di agire giudizialmente o di dichiarare con lettera raccomandata la risoluzione del contratto. Per i contratti scaduti, se il Contraente non adempie gli obblighi relativi alla regolazione del premio, la Società, fermo il suo diritto di agire giudizialmente, non è obbligata per gli eventi accaduti nel periodo al quale si riferisce la mancata regolazione. c) Rivalutazione del premio anticipato in via provvisoria Se all'atto della regolazione annuale il consuntivo degli elementi variabili di rischio supera il doppio di quanto preso come base per la determinazione del premio dovuto in via anticipata, quest'ultimo viene rettificato, a partire dalla prima scadenza annua successiva alla comunicazione, sulla base di una rivalutazione del preventivo degli elementi variabili, comunque non inferiore al 75% dell'ultimo consuntivo e fermo il premio minimo indicato in polizza. d) Verifiche e controlli La Società ha il diritto di effettuare verifiche e controlli, per i quali l'assicurato è tenuto a fornire i chiarimenti e le documentazioni necessarie. 2.5 Pagamento Frazionato del Premio Essendosi convenuto il frazionamento del premio, resta stabilito che: in caso di evento verificatosi nelle prime frazioni contrattuali di ogni anno di assicurazione, l Assicurato si obbliga a pagare, su richiesta della Società, anche le rate di premio mancanti al compimento dell annualità entro quindici giorni dalla richiesta stessa; per il pagamento delle successive rate di premio è concesso un termine di rispetto di quindici giorni, trascorso il quale l assicurazione resta sospesa e rientra in vigore soltanto alle ore del giorno del pagamento del premio, ferme restando le scadenze contrattualmente stabilite. Trascorso il termine di 15 giorni di cui sopra, la Società ha il diritto di dichiarare con lettera raccomandata la risoluzione del contratto, fermo il diritto ai premi scaduti o di esigerne giudizialmente l esecuzione. 2.6 Modifiche dell Assicurazione Le variazioni e le modificazioni devono essere provate per iscritto. MOD NO TS - Pagina 3 di 7

4 2.7 Aggravamento del Rischio L Assicurato deve dare comunicazione scritta alla Società di ogni aggravamento del rischio. Gli aggravamenti di rischio non noti o non accettati dalla Società possono comportare la perdita totale o parziale del diritto all indennizzo, nonché la stessa cessazione dell assicurazione (art Cod.Civ.). 2.8 Diminuzione del Rischio Nel caso di diminuzione del rischio, la Società è tenuta a ridurre il premio o le rate di premio successivi alla comunicazione dell Assicurato (art Cod.Civ.) e rinuncia al relativo diritto di recesso. 2.9 Recesso in caso di Sinistro Dopo ogni denuncia di sinistro e sino al 60 giorno da quello in cui l indennità è stata pagata od il sinistro è stato altrimenti definito, la Società può recedere con preavviso di 30 giorni dal contratto colpito dal sinistro. La riscossione dei premi venuti a scadenza dopo la denuncia di sinistro o qualunque altro atto della Società non potranno essere interpretati come rinuncia della Società stessa a valersi della facoltà di recesso. Trascorsi 30 giorni da quello in cui il recesso ha avuto effetto la Società mette a disposizione dell Assicurato il rateo di premio, al netto delle imposte, relativo al periodo di rischio non ancora corso Proroga dell Assicurazione In mancanza di disdetta mediante lettera raccomandata spedita almeno tre mesi prima della scadenza dell assicurazione, la stessa sarà prorogata per un ulteriore anno Oneri Fiscali Gli oneri fiscali relativi all assicurazione sono a carico dell Assicurato Foro Competente Foro competente, a scelta della parte attrice, è esclusivamente quello del luogo di residenza o sede del convenuto, ovvero quello del luogo ove ha sede l agenzia cui è assegnata la polizza Rinvio alle Norme di Legge La presente assicurazione è: disciplinata da: D.Lgs. nr /9/2005 Codice del Consumo (artt ) Legge n (CCV) Per tutto quanto non disciplinato specificamente dalle predette fonti valgono esclusivamente le norme della legislazione italiana conforme alle disposizioni del D.Lgs. nr /9/2005 Codice del Consumo e della Legge n (CCV). 3. NORME CHE REGOLANO L ASSICURAZIONE IN PARTICOLARE 3.1 Responsabilità Civile In base alle garanzie previste e nei limiti dei massimali prescelti ed alle condizioni della presente polizza, la Società si obbliga a tenere indenne l Assicurato di quanto questi sia tenuto a pagare a titolo di risarcimento (capitali, interessi e spese): Verso Terzi (R.C.T.), quale civilmente responsabile ai sensi di legge per danni involontariamente causati a terzi per morte, lesioni personali e per danneggiamenti a cose, in conseguenza: a) di fatti accidentali verificatisi in relazione all esercizio dell impresa assicurata e delle attività complementari e sussidiarie; b) di fatti accidentali verificatisi in relazione alla conduzione dei fabbricati, in cui si svolge l attività dell impresa assicurata e le attività complementari e sussidiarie, e dei relativi impianti fissi ed attrezzature ivi esistenti. L assicurazione vale anche per la responsabilità civile che possa derivare all Assicurato da fatto doloso di persone delle quali debba rispondere. La garanzia si intende inoltre estesa ai danni derivanti: c) dalla proprietà e manutenzione di insegne anche luminose, cartelli pubblicitari o striscioni, esclusi i danni alle cose sulle quali sono installati. Qualora la manutenzione sia affidata a terzi la garanzia opera per la responsabilità civile incombente sull Assicurato nella sua qualità di committente (art Cod.Civ.); MOD NO TS - Pagina 4 di 7

5 d) da lavori di manutenzione ordinaria dei fabbricati in cui si svolge l attività dell impresa. Qualora la manutenzione sia affidata a terzi la garanzia opera per la responsabilità civile incombente sull Assicurato nella sua qualità di committente (art Cod.Civ.); e) dalla partecipazione a esposizioni, fiere, mostre e mercati, compreso il rischio derivante dall allestimento o smontaggio di stand; f) dall impiego da parte dell Assicurato o dei suoi dipendenti di biciclette, ciclofurgoni e mezzi di trasporto a mano in occasione di lavoro o servizio. L assicurazione R.C.T. vale anche per: g) la responsabilità civile derivante all Assicurato in base all art Cod.Civ. per i danni che i suoi dipendenti, in occasione di lavoro o di servizio per conto dell impresa, abbiano: - causato a terzi; - provocato in relazione alla guida di autovetture, motocicli o ciclomotori che non siano in usufrutto o locati o intestati al P.R.A. all Assicurato, compresi i danni corporali alle persone trasportate su detti veicoli. La garanzia limitatamente ai danni alle cose è prestata con l applicazione di una franchigia fissa di 258,23 per sinistro; h) la responsabilità civile personale dei dipendenti dell Assicurato, compresi quadri, dirigenti, accompagnatori e collaboratori occasionali designati dall Assicurato, per danni dagli stessi involontariamente cagionati nello svolgimento delle loro mansioni in occasione di lavoro o di servizio per conto dell impresa: - a terzi, escluso l Assicurato; - ad altri dipendenti dell Assicurato, esclusivamente per morte o lesioni personali gravi o gravissime, così come definite nell art. 583 del Codice Penale. Il massimale pattuito per il danno cui si riferisce la domanda di risarcimento, si intende per ogni effetto, unico, anche nel caso di corresponsabilità di più dipendenti, quadri, dirigenti, accompagnatori e collaboratori occasionali. La Società rinuncia al diritto di rivalsa nei loro confronti; i) le lesioni corporali (escluse le malattie professionali) a dipendenti dell Assicurato compresi accompagnatori e collaboratori occasionali non soggetti all obbligo di assicurazione, ai sensi del D.P.R. n del 30 giugno La garanzia è prestata sino alla concorrenza dei massimali convenuti per l assicurazione R.C.O., anche in caso di evento interessante contemporaneamente la presente garanzia e quella R.C.O. Qualora l Assicurato organizzi viaggi di scolaresche e/o di studenti, la garanzia di responsabilità civile verso terzi (RCT) si intende estesa alla: l) responsabilità personale degli insegnanti che accompagnano le scolaresche stesse, nonché alla responsabilità per danni involontariamente arrecati dagli studenti a Terzi, escluso comunque l Assicurato, durante lo svolgimento del viaggio/soggiorno. La presente estensione di garanzia è prestata fino alla concorrenza del massimale per evento, per persona danneggiata e per danni a cose di ,70 intendendosi lo stesso, per ogni effetto, unico, anche nel caso di corresponsabilità di più persone. Si precisa inoltre che la garanzia è prestata in secondo rischio rispetto ad eventuali altre polizze di responsabilità civile già esistenti, stipulate dagli insegnanti o dagli istituti scolastici. Per ogni danno materiale, con esclusione dei danni corporali, sull importo indennizzabile verrà applicato lo scoperto, per persona danneggiata, identificato in polizza con il massimo, comunque, di 1.549,38 per evento Verso Prestatori di Lavoro (R.C.O.), quale civilmente responsabile degli infortuni (escluse le malattie professionali): a) ai sensi degli artt. 10 e 11 del D.P.R. 30/06/1965, n. 1124, per gli infortuni sofferti dai prestatori di lavoro da lui dipendenti assicurati ai sensi del predetto D.P.R., la garanzia si intende estesa anche ai lavoratori parasubordinati di cui all art. 5 del D.Lgs n. 38 del 23 febbraio 2000; b) ai sensi del Codice Civile a titolo di risarcimento di danni, non rientranti nella disciplina del D.P.R. 30/06/1965 n e del D.Lgs. 23/02/2000, n. 38, cagionati ai prestatori di lavoro di cui al precedente punto a) per morte e per lesioni personali da infortunio da cui sia derivata un invalidità permanente non inferiore al 4%. La presente garanzia vale anche per la surrogazione dell INPS ai sensi dell art. 14 della Legge n. 222 del 12 giugno Responsabilità Civile Professionale L assicurazione è prestata per la Responsabilità Civile derivante all Assicurato, esclusivamente ai sensi delle leggi che regolano le responsabilità specifiche degli Agenti di Viaggio ed in particolare dal Titolo IV Capo II del D.Lgs. nr /9/ Codice del Consumo (che ha abrogato il D.Lgs. nr /3/95) e della CCV (Convenzione Internazionale sul Contratto di Viaggio) ratificata in Italia con Legge 27/12/1977 n. 1084, per danni involontariamente cagionati ai Terzi-Clienti, in conseguenza di un fatto accidentale direttamente connesso con lo svolgimento della attività professionale dichiarata in polizza; MOD NO TS - Pagina 5 di 7

6 sono compresi i danni, anche se causati da fatti dolosi, provocati dalle persone di cui l Assicurato debba rispondere, inclusi gli accompagnatori ed i collaboratori occasionali, nello svolgimento delle loro mansioni. La garanzia si intende operante anche per la Responsabilità Civile derivante all Assicurato dall aver venduto ad altri Organizzatori di Viaggi servizi turistici, ma esclusivamente per i danni cagionati ai Terzi-Clienti. 4. DELIMITAZIONI 4.1 Soggetti non considerati Terzi Non sono considerati Terzi: le persone cui compete la qualifica di Assicurato; il coniuge, i genitori, i figli dell Assicurato, nonché qualsiasi altro parente od affine con lui convivente, a meno che subiscano danni in qualità di viaggiatori, ma solo in quanto per gli stessi sia responsabile un terzo esecutore del servizio (di trasporto, di alloggio, di ristorazione o di qualsiasi altro tipo relativo all esecuzione del viaggio); i dipendenti dell Assicurato che subiscano il danno in occasione di lavoro, fermo quanto disposto alla lettera h) del punto Inizio e Termine dell Assicurazione L assicurazione prestata con la presente polizza è valida per gli eventi verificatisi durante il periodo di validità della polizza stessa. 4.3 Validità Territoriale L'assicurazione vale per il mondo intero, con esclusione tuttavia delle azioni promosse contro l Assicurato negli USA o in Canada. Mondial Assistance Europe n.v. non risponderà delle conseguenze di azioni proposte sulla base di ordinamenti giuridici estranei e diversi dalle fonti legislative applicabili al presente contratto assicurativo (vedasi art. 2.13). 4.4 Massimali e Limiti di Indennizzo Responsabilità Civile verso Terzi - R.C.T. (v ) Esposizione Massima: - per evento ,90 - per persona danneggiata ,45 - per danni a cose , Responsabilità Civile verso Prestatori di Lavoro - R.C.O. (V ) Esposizione massima: - per evento e per persona danneggiata , Responsabilità Civile Professionale (v. 3.2) Esposizione massima per evento: quanto indicato nel modello contabile Le garanzie vengono prestate con i sottolimiti previsti dagli artt. nr. 94 e 95 di cui al Titolo IV Capo II del D.Lgs. nr /9/ Codice del Consumo (che ha abrogato il D.Lgs. nr /3/95). 5. ESCLUSIONI - L assicurazione non comprende: 5.1 i danni conseguenti a insolvenza, morosità o mancato adempimento di obbligazioni pecuniarie da parte dell Assicurato; 5.2 la responsabilità derivante all Assicurato dalla prestazione in proprio del servizio di trasporto, di alloggio o di qualsiasi altro tipo relativo all esecuzione del viaggio e del soggiorno; 5.3 i danni di cui l Intermediario debba eventualmente rispondere, assumendo la qualità di Organizzatore, a seguito della violazione degli obblighi relativi alle indicazioni da riportare sul documento di viaggio, ai sensi della CCV; 5.4 i danni diretti o indiretti causati da, accaduti attraverso o in conseguenza di guerre, incidenti dovuti a ordigni di guerra, invasioni, azioni di nemici stranieri, ostilità (sia in caso di guerra dichiarata o no), guerra civile, ribellioni, rivoluzioni, insurrezioni, ammutinamento, sabotaggio, potere militare o usurpato, o confisca o nazionalizzazione o requisizione o distruzione o danneggiamento a proprietà da o sotto l ordine di qualsiasi Governo, Stato o Autorità Locali nonché tutti gli eventi assimilabili a quelli suddetti; MOD NO TS - Pagina 6 di 7

7 5.5 i danni avvenuti in occasione di epidemie; 5.6 i danni conseguenti ad errori od omissioni nella stipulazione o modifica di polizze di assicurazione o ritardi nel pagamento dei relativi premi nonché ogni controversia relativa a detti contratti di assicurazione; 5.7 i danni conseguenti a sottrazione, smarrimento, distruzione e deterioramento di denaro, preziosi o titoli al portatore, nonché, limitatamente alla garanzia Responsabilità Civile verso Terzi (v ), quelli derivanti da furto, rapina o incendio. 5.8 i danni derivanti direttamente o indirettamente da reazione nucleare, radiazione nucleare o contaminazione radioattiva indipendentemente dal fatto che altre cause abbiano concorso all evento; 5.9 i danni di qualsiasi natura o, comunque, occasionati, direttamente o indirettamente derivanti, seppur in parte, dall asbesto o da qualsiasi altra sostanza contenente in qualunque forma o misura asbesto; 5.10 i danni direttamente o indirettamente causati da o derivati da atti di terrorismo, intendendosi per atto di terrorismo un qualsivoglia atto che includa ma non limitato l uso della forza o violenza e/o minaccia da parte di qualsiasi persona o gruppo/i di persone che agiscano da sola o dietro o in collegamento con qualsiasi organizzatore o governo commesso per propostiti politici, religiosi, ideologici o simili compresa l intenzione di influenzare qualsiasi governo e/o procurare allarme all opinione pubblica e/o nella collettività o in parte di essa; 5.11 i danni di qualsiasi natura o comunque occasionati, direttamente o indirettamente derivanti, seppur in parte, dalla SARS o da qualsiasi altra sostanza contenente in qualunque forma o misura SARS (Severe Acute Respiratory Sindrome); 5.12 i danni e le richieste derivanti direttamente o indirettamente da muffa, funghi o spore; 5.13 i danni conseguenti a dirottamento forzato o sequestro illegale o esercizio indebito di controllo sui mezzi di trasporto o sull'equipaggio degli stessi (inclusi i tentativi di sequestro illegale o controllo indebito) attuato da una persona o più persone che si trovino a bordo dei mezzi ed agiscano senza il consenso dell'assicurato; 5.14 i danni conseguenti a inquinamento, infiltrazioni o contaminazione dell aria, dell acqua o del suolo. Nel caso di richieste di risarcimento provenienti dai Clienti dell Assicurato restano esclusi dall assicurazione gli importi (corrispondenti alla differenza tra il valore delle prestazioni dovute ed il valore delle prestazioni fornite) che l Assicurato è tenuto a corrispondere al Cliente, in virtù del minor valore della prestazione eseguita rispetto alla prestazione dovuta. 6. NORMATIVA IN CASO DI SINISTRO 6.1 Obblighi dell Assicurato In caso di sinistro l Assicurato deve darne avviso scritto alla Direzione della Società entro 3 giorni da quando ne ha avuto conoscenza. L inadempimento di tale obbligo può comportare la perdita totale o parziale del diritto all indennizzo. L Assicurato ha l obbligo di fornire alla Società copia della richiesta di rimborso inoltrata agli effettivi responsabili. 6.2 Scoperto per Danni Materiali e Perdite Patrimoniali La garanzia è prestata con lo scoperto per persona danneggiata e per evento identificato nel modello contabile. 6.3 Gestione delle Vertenze di Danno - Spese Legali La Società assume, fino a quando ne ha interesse, la gestione delle vertenze tanto in sede stragiudiziale che giudiziale, sia civile che penale, a nome dell Assicurato designando, ove occorra, legali e tecnici ed avvalendosi di tutti i diritti ed azioni spettanti all Assicurato stesso. Sono a carico della Società le spese sostenute per resistere all azione promossa contro l Assicurato, entro il limite di un importo pari al quarto del massimale stabilito in polizza per il danno cui si riferisce la domanda. Qualora la somma dovuta al danneggiato superi il summenzionato massimale, le spese vengono ripartite fra Assicurato e Società in proporzione del rispettivo interesse. La Società non riconosce peraltro le spese incontrate dall Assicurato per legali o tecnici che non siano da essa designati e, inoltre, non risponde di multe od ammende e delle spese di giustizia penale. 6.4 Diritto di Surrogazione La Società si intende surrogata, fino alla concorrenza della somma liquidata, in tutti i diritti e le azioni che l Assicurato può avere nei confronti dei responsabili dei danni. L Assicurato si obbliga, a pena di decadenza, a fornire documenti ed informazioni tali da consentire l esercizio del diritto di rivalsa. MOD NO TS - Pagina 7 di 7

LIGURIA PROTEGGE Polizza di Assicurazione della Responsabilità Civile Rischi Diversi

LIGURIA PROTEGGE Polizza di Assicurazione della Responsabilità Civile Rischi Diversi 1 LIGURIA PROTEGGE Polizza di Assicurazione della Responsabilità Civile Rischi Diversi S OMMARIO DEFINIZIONI pag. 2 CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE Oggetto dell assicurazione R.C.T. pag. 3 Oggetto

Dettagli

PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI

PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI COS E A CHI E RIVOLTA COSA OFFRE RC PROFESSIONALE È un programma assicurativo studiato per offrire una copertura completa e personalizzabile in base alle specifiche esigenze. Sono previste garanzie in

Dettagli

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA

L anno, il giorno del mese di in, con la presente scrittura privata valida a tutti gli effetti di legge TRA Allegato n.3 Schema di contratto per il comodato d uso gratuito di n. 3 autoveicoli appositamente attrezzati per il trasporto di persone con disabilità e n. 2 autoveicoli per le attività istituzionali

Dettagli

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER NATANTI

CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER NATANTI CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER NATANTI Il presente fascicolo informativo contenente: a) Nota Informativa, comprensiva del glossario; b) Condizioni di assicurazione Deve essere consegnato al contraente

Dettagli

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI eprice s.r.l. con Socio Unico (di seguito denominata "SITONLINE") con sede legale in Milano, via degli Olivetani 10/12, 20123 - Italia, Codice Fiscale e Partita I.V.A

Dettagli

AUTOSYSTEM PIÙ DRIVERSYSTEM PIÙ MOTOSYSTEM PIÙ. Le polizze più complete per i tuoi veicoli. Condizioni di assicurazione. www.toroassicurazioni.

AUTOSYSTEM PIÙ DRIVERSYSTEM PIÙ MOTOSYSTEM PIÙ. Le polizze più complete per i tuoi veicoli. Condizioni di assicurazione. www.toroassicurazioni. AUTOSYSTEM PIÙ DRIVERSYSTEM PIÙ MOTOSYSTEM PIÙ Le polizze più complete per i tuoi veicoli Condizioni di assicurazione www.toroassicurazioni.it Indice Pagina AUTOSYSTEM PIÙ - DRIVERSYSTEM PIÙ - MOTOSYSTEM

Dettagli

AUTOSYSTEM PIÙ. Contratto di Assicurazione di Responsabilità Civile Auto e dei Rami Danni

AUTOSYSTEM PIÙ. Contratto di Assicurazione di Responsabilità Civile Auto e dei Rami Danni AUTOSYSTEM PIÙ Contratto di Assicurazione di Responsabilità Civile Auto e dei Rami Danni Contratto di assicurazione di Tutela Legale per la copertura dei rischi di assistenza stragiudiziale e giudiziale

Dettagli

POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI E DIPENDENTI

POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI E DIPENDENTI POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI E DIPENDENTI stipulata tra il COMUNE DELLA SPEZIA e l'impresa di Assicurazioni: Decorrenza: ore 24,00 del 31/12/2012 Scadenza: ore 24,00 del 31/12/2015 1 Le

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO DI VENDITA DI PACCHETTI TURISTICI 1) NOZIONE DI PACCHETTO TURISTICO La nozione di pacchetto turistico è la seguente: i pacchetti turistici hanno ad oggetto i viaggi, le

Dettagli

GENERALI SEI IN AUTO

GENERALI SEI IN AUTO GENERALI SEI IN AUTO AUTOVETTURE Il presente Fascicolo informativo, contenente Nota informativa, comprensiva del Glossario Condizioni di Assicurazione deve essere consegnato al Contraente prima della sottoscrizione

Dettagli

RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI E PRESTATORI D OPERA (R.C.T./R.C.O.) COMUNE DI AZZANELLO (CR)

RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI E PRESTATORI D OPERA (R.C.T./R.C.O.) COMUNE DI AZZANELLO (CR) Allegato 1 Lotto 1 CAPITOLATO SPECIALE PER COPERTURA ASSICURATIVA RESPONSABILITÀ CIVILE VERSO TERZI E PRESTATORI D OPERA (R.C.T./R.C.O.) COMUNE DI AZZANELLO (CR) La normativa, qui di seguito dattiloscritta,

Dettagli

Tua Assicurazioni S.p.A.

Tua Assicurazioni S.p.A. Tua Assicurazioni S.p.A. Gruppo Cattolica Assicurazioni Contratto di assicurazione sui beni ed il patrimonio del Condominio Tua Casa Il presente Fascicolo Informativo, contenente a) Nota informativa, comprensiva

Dettagli

CONSORZIO DI BONIFICA IN DESTRA DEL FIUME SELE. Corso Vittorio Emanuele,143. 84143 Salerno. Codice Fiscale: 80000590655

CONSORZIO DI BONIFICA IN DESTRA DEL FIUME SELE. Corso Vittorio Emanuele,143. 84143 Salerno. Codice Fiscale: 80000590655 Assicurazione RESPONSABILITA' CIVILE Verso TERZI e PRESTATORI D'OPERA CONSORZIO DI BONIFICA IN DESTRA DEL FIUME SELE Corso Vittorio Emanuele,143 84143 Salerno Codice Fiscale: 80000590655 CAPITOLATO SPECIALE

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA L'Università degli Studi di Parma con sede in Parma, via Università n. 12 codice fiscale n. 00308780345 rappresentata dal

Dettagli

Fascicolo informativo

Fascicolo informativo Polizza Auto Fascicolo informativo Contratto di Assicurazione per Autovetture Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Nota Informativa comprensiva del Glossario e le Condizioni di Assicurazione,

Dettagli

Norme che regolano il contratto

Norme che regolano il contratto Norme che regolano il contratto Mod. 250/B ed. 04/2007 (dati tipografia, n copie) L assicurazione in generale DEFINIZIONI Nel testo di polizza si intendono per: Assicurazione: il contratto di assicurazione

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 e degli artt. 1571 e seguenti del codice civile. CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA la CAMERA

Dettagli

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura adottate dall'associazione olandese Grossisti di Prodotti di Floricoltura ( Vereniging van Groothandelaren in Bloemkwekerijproducten

Dettagli

Nobis Compagnia di Assicurazioni INFORMATIVA, COMPRENSIVA DEL GLOSSARIO NOBISTRUCK A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE LA CIRCOLAZIONE

Nobis Compagnia di Assicurazioni INFORMATIVA, COMPRENSIVA DEL GLOSSARIO NOBISTRUCK A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE LA CIRCOLAZIONE Indice Nobis Compagnia di Assicurazioni I. NOTA NOBISTRUCK INFORMATIVA, COMPRENSIVA DEL GLOSSARIO Pagina della Nota informativa A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE... 1.... 2. DI RESPONSABILITÀ... CIVILE PER

Dettagli

Coperture Infortuni e Responsabilità civile terzi CICLISTI

Coperture Infortuni e Responsabilità civile terzi CICLISTI SDM BROKER S.r.l. Via Arbia, 70 00199 ROMA Tel. 06.97270759 06.64521565 Fax 06.97270748 Coperture Infortuni e Responsabilità civile terzi CICLISTI Polizza infortuni IAH0006453: Garanzie prestate: Morte:

Dettagli

Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia

Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia Informazione sul prodotto e condizioni contrattuali Edizione 2010 La vostra sicurezza ci sta a cuore. 2 Informazione

Dettagli

Note e informazioni legali

Note e informazioni legali Note e informazioni legali Proprietà del sito; accettazione delle condizioni d uso I presenti termini e condizioni di utilizzo ( Condizioni d uso ) si applicano al sito web di Italiana Audion pubblicato

Dettagli

Contratto di Assicurazione Protezione Rischi (CVT ed Assistenza stradale) Nuova 1 Global Linea Veicoli

Contratto di Assicurazione Protezione Rischi (CVT ed Assistenza stradale) Nuova 1 Global Linea Veicoli La polizza auto cucita su misura per te. Contratto di Assicurazione Protezione Rischi (CVT ed Assistenza stradale) Nuova 1 Global Linea Veicoli Modello 14-000000094 - Ed. 01.05.2015 IL PRESENTE FASCICOLO

Dettagli

Condizioni contrattuali polizza motocicli, ciclomotori e altri veicoli

Condizioni contrattuali polizza motocicli, ciclomotori e altri veicoli Condizioni contrattuali polizza motocicli, ciclomotori e altri veicoli La Compagnia di assicurazione diretta del INDICE Servizio Assistenza Clienti Servizio Sinistri +390306762100 Per chiamate dall estero

Dettagli

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende)

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende) RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing (Enti e Aziende) Richiesta di abbonamento del Il/La sottoscritta Nome Cognome Legale Rappresentante dell Azienda Attività Sede Legale

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di

FOGLIO INFORMATIVO. relativo alle operazioni di FOGLIO INFORMATIVO relativo alle operazioni di FINANZIAMENTI IMPORT, ANTICIPI E PREFINANZIAMENTI EXPORT, FINANZIAMENTI SENZA VINCOLO DI DESTINAZIONE (questi ultimi se non rientranti nel credito ai consumatori)

Dettagli

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL REGNO DEL MAROCCO SULLA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI Il Governo della Repubblica Italiana ed il Governo del Regno del Marocco (qui

Dettagli

Guaranteed Asset Protection INSURANCE

Guaranteed Asset Protection INSURANCE CARDIF ASSURANCES RISQUES DIVERS S.A. POLIZZA COLLETTIVA N. 5253/02 Guaranteed Asset Protection INSURANCE (data dell ultimo aggiornamento: 31.01.2012) IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTENENTE LA NOTA

Dettagli

PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO

PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO CONVENZIONE POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE ORDINE DEGLI INGEGNERI DI TREVISO FOR INSURANCE BROKER SRL, Società di Brokeraggio con sede principale a Castelfranco V.to, Ha stipulato con i

Dettagli

IN AUTO PIÙ NEW Autocarri e altri veicoli da lavoro

IN AUTO PIÙ NEW Autocarri e altri veicoli da lavoro Arca Assicurazioni S.p.A. Contratto di assicurazione di responsabilità civile per la circolazione di veicoli a motore (R.C.A.) e per i danni al veicolo IN AUTO PIÙ NEW Autocarri e altri veicoli da lavoro

Dettagli

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e

Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale. Tra le parti. cognome; luogo e data di nascita; domicilio e Contratto di locazione a uso commerciale, industriale, artigianale Tra le parti (per le persone fisiche, riportare: nome e cognome; luogo e data di nascita; domicilio e codice fiscale. Per le persone

Dettagli

AIG Europe Limited Rappresentanza Generale per l Italia - Via della Chiusa, 2-20123 Milano

AIG Europe Limited Rappresentanza Generale per l Italia - Via della Chiusa, 2-20123 Milano DEFINIZIONI Nel testo che segue, si intendono : - per Assicurato si intende il soggetto il cui interesse è protetto dall'assicurazione (a titolo esemplificativo: il Professionista, lo Studio Associato,

Dettagli

Sara Impresa e professione

Sara Impresa e professione Sara Impresa e professione contratto di assicurazione di tutela legale per l'impresa e la professione Fascicolo Informativo ll presente Fascicolo Informativo, contenente: a) Nota Informativa comprensiva

Dettagli

INSER S.P.A. Ordine di Milano. Giugno 2014. Riservato e Confidenziale Documento non riproducibile

INSER S.P.A. Ordine di Milano. Giugno 2014. Riservato e Confidenziale Documento non riproducibile INSER S.P.A. Proposta di Agevolazione RC Professionale Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili Ordine di Milano Riservato e Confidenziale Documento non riproducibile Giugno 2014 Indice Proposta di

Dettagli

Contratto di Assicurazione per la Responsabilità Civile Autoveicoli terrestri ed altre garanzie. Modello S09052A/KS Ed. 01.05.2015

Contratto di Assicurazione per la Responsabilità Civile Autoveicoli terrestri ed altre garanzie. Modello S09052A/KS Ed. 01.05.2015 Contratto di Assicurazione per la Responsabilità Civile Autoveicoli terrestri ed altre garanzie. Modello S09052A/KS Ed. 01.05.2015 IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE a) Nota Informativa comprensiva

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG

NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG NORME E CONDIZIONI DEL SERVIZIO TELEPASS PYNG Premessa TELEPASS S.p.A. Società per Azioni, soggetta all attività di direzione e coordinamento di Autostrade per l Italia S.p.A., con sede legale in Roma,

Dettagli

L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA

L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA L INAIL, IL DATORE DI LAVORO, IL LAVORATORE, COSA DEVONO FARE COSA DEVE SAPERE IL LAVORATORE QUANDO SUBISCE UN INFORTUNIO O

Dettagli

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15)

La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) La redazione del bilancio civilistico 2014 : le principali novità. La composizione e gli schemi del bilancio d esercizio (OIC 12), le imposte sul reddito (OIC 25) e i crediti (OIC 15) dott. Paolo Farinella

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

Pagina lasciata intenzionalmente in bianco

Pagina lasciata intenzionalmente in bianco Contratto di assicurazione per la copertura dei Rischi Tecnologici POLIZZA DI ASSICURAZIONE TUTTI I RISCHI DELLA COSTRUZIONE DI OPERE CIVILI Il presente Fascicolo informativo, contenente Nota informativa,

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI : DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI INFORMAZIONE SULL INTERMEDIARIO INFORMAZIONI SUL FINANZIATORE ISTITUTO BANCARIO DEL

Dettagli

CASA CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI ABITAZIONE. Genertel S.p.A.

CASA CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI ABITAZIONE. Genertel S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE MULTIRISCHI ABITAZIONE Genertel S.p.A. CASA Il presente Fascicolo informativo, contenente la Nota Informativa e le Condizioni di Assicurazione, deve essere consegnato al contraente

Dettagli

.Legge 20 ottobre 1990, n. 302 Norme a favore delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata

.Legge 20 ottobre 1990, n. 302 Norme a favore delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata STRALCIO DI ALTRE LEGGI IN CUI, SEMPRE INGRASSETTO, SONO EVIDENZIATI ALTRI BENEFICI VIGENTI A FAVORE DELLE VITTIME DEL TERRORISMO.Legge 20 ottobre 1990, n. 302 Norme a favore delle vittime del terrorismo

Dettagli

AUTOVETTURE FASCICOLO INFORMATIVO. Helvetia Italia Assicurazioni S.p.A. una Società del Gruppo Helvetia.

AUTOVETTURE FASCICOLO INFORMATIVO. Helvetia Italia Assicurazioni S.p.A. una Società del Gruppo Helvetia. FASCICOLO INFORMATIVO Contratto di assicurazione di responsabilità civile per la circolazione di veicoli a motore di tipo: AUTOVETTURE Mod. FI-VAUTO1 - Ed. 04/2014 Il presente fascicolo informativo, riservato

Dettagli

LA NON IMPONIBILITÀ IVA DELLE OPERAZIONI CON ORGANISMI COMUNITARI

LA NON IMPONIBILITÀ IVA DELLE OPERAZIONI CON ORGANISMI COMUNITARI LA NON IMPONIBILITÀ IVA DELLE OPERAZIONI CON ORGANISMI COMUNITARI Tratto dalla rivista IPSOA Pratica Fiscale e Professionale n. 8 del 25 febbraio 2008 A cura di Marco Peirolo Gruppo di studio Eutekne L

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati Pagina 1/8 FOGLIO INFORMATIVO 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI) Tel.:

Dettagli

SVILUPPO ITALIA. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa. HDI Assicurazioni S.p.A. (Gruppo Talanx)

SVILUPPO ITALIA. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa. HDI Assicurazioni S.p.A. (Gruppo Talanx) SVILUPPO ITALIA Contratto di assicurazione Incendio-Furto dedicato alle Attività Produttive destinatarie delle agevolazioni finanziarie concesse dall Agenzia Nazionale per l attrazione degli investimenti

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

DISPOSIZIONI DISCIPLINARI CONTRATTUALI PERSONALE NON DIRIGENTE DEL COMPARTO REGIONI E AUTONOMIE LOCALI (estratto C.C.N.L. del 11.04.

DISPOSIZIONI DISCIPLINARI CONTRATTUALI PERSONALE NON DIRIGENTE DEL COMPARTO REGIONI E AUTONOMIE LOCALI (estratto C.C.N.L. del 11.04. ISTITUTO AUTONOMO CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI FOGGIA DISPOSIZIONI DISCIPLINARI CONTRATTUALI PERSONALE NON DIRIGENTE DEL COMPARTO REGIONI E AUTONOMIE LOCALI (estratto C.C.N.L. del 11.04.2008) TITOLO

Dettagli

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ Tra le modifiche introdotte nell agosto 2010 all art. 186, C.d.S., vi è anche l inserimento del nuovo comma 9 bis, che prevede l applicazione del lavoro

Dettagli

IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO

IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO Patrizia Clementi IL REGIME FISCALE E CONTRIBUTIVO DEL LAVORO A PROGETTO La legge Biagi 1 ha disciplinato sotto il profilo civilistico le collaborazioni coordinate e continuative, già presenti nel nostro

Dettagli

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO Convenzione assicurativa n. FI/12/791 Proxilia Credit Standard stipulata da Fiditalia S.p.A. per l assicurazione dei rischi: vita caso morte, invalidità permanente

Dettagli

Contratto di assicurazione per autovetture

Contratto di assicurazione per autovetture Contratto di assicurazione per autovetture Il presente Fascicolo Informativo, contenente la Nota Informativa comprensiva del Glossario, le Condizioni di Assicurazione e, dove prevista, la Proposta, deve

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO 1. FONTI LEGISLATIVE La vendita di pacchetti turistici, che abbiano ad oggetto servizi da fornire in territorio sia nazionale che estero, è disciplinata dal D.Lgs. 23/05/2011,

Dettagli

Nel procedimento per la sospensione dell esecuzione del provvedimento impugnato (art. 5, L. 742/1969).

Nel procedimento per la sospensione dell esecuzione del provvedimento impugnato (art. 5, L. 742/1969). Il commento 1. Premessa La sospensione feriale dei termini è prevista dall art. 1, co. 1, della L. 07/10/1969, n. 742 1, il quale dispone che: Il decorso dei termini processuali relativi alle giurisdizioni

Dettagli

CNDCEC ATI AON, Biverbroker, Acros, Banchero-Costa Convenzione RC professionale

CNDCEC ATI AON, Biverbroker, Acros, Banchero-Costa Convenzione RC professionale CNDCEC ATI AON, Biverbroker, Acros, Banchero-Costa Convenzione RC professionale Il Consiglio Nazionale ha stipulato a seguito di bando di gara con l 'ATI AON, Biverbroker, Acros, Banchero-Costa una convenzione

Dettagli

4.04 Prestazioni dell AI Rendite d invalidità dell AI

4.04 Prestazioni dell AI Rendite d invalidità dell AI 4.04 Prestazioni dell AI Rendite d invalidità dell AI Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Hanno diritto a prestazioni dell assicurazione invalidità (AI) gli assicurati cui un danno alla salute di lunga

Dettagli

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002)

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) Legge federale sul credito al consumo (LCC) 221.214.1 del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visti gli articoli 97 e 122 della Costituzione federale

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza Per modifica dati SOSTITUZIONE Smarrimento Furto Malfunzionamento/Danneggiamento CARTA

Dettagli

D.P.R. 30 maggio 1955, n. 797. Testo unico delle norme concernenti gli assegni familiari (G.U. 7-9-1955, n. 206 - S.O.) STRALCIO

D.P.R. 30 maggio 1955, n. 797. Testo unico delle norme concernenti gli assegni familiari (G.U. 7-9-1955, n. 206 - S.O.) STRALCIO D.P.R. 30 maggio 1955, n. 797. Testo unico delle norme concernenti gli assegni familiari (G.U. 7-9-1955, n. 206 - S.O.) STRALCIO TITOLO I DISCIPLINA GENERALE DELLE PRESTAZIONI E DEI CONTRIBUTI CAPO I -

Dettagli

Deliberazione n.57/pareri/2008

Deliberazione n.57/pareri/2008 Deliberazione n.57/pareri/2008 REPUBBLICA ITALIANA CORTE DEI CONTI SEZIONE REGIONALE DI CONTROLLO PER LA LOMBARDIA composta dai magistrati: dott. Nicola Mastropasqua Presidente dott. Giorgio Cancellieri

Dettagli

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO TEMPORANEO E/O OCCASIONALE DI SPAZI E LOCALI DELL ATENEO DA PARTE DI SOGGETTI ESTERNI

REGOLAMENTO PER L UTILIZZO TEMPORANEO E/O OCCASIONALE DI SPAZI E LOCALI DELL ATENEO DA PARTE DI SOGGETTI ESTERNI REGOLAMENTO PER L UTILIZZO TEMPORANEO E/O OCCASIONALE DI SPAZI E LOCALI DELL ATENEO DA PARTE DI SOGGETTI ESTERNI (Emanato con D.R. n. 57 del 21 gennaio 2015) INDICE Pag. Art. 1 - Oggetto 2 Art. 2 - Procedura

Dettagli

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO RELATIVE ALL ACQUISTO DI DIRITTI DI UTILIZZAZIONE DELLE IMMAGINI DELL ARCHIVIO FOTOGRAFICO ON-LINE DEL SISTEMA MUSEI CIVICI DI ROMA CAPITALE Premesso che La Sovrintendenza

Dettagli

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10

IL DIRETTORE. Data 20.03.2015. Protocollo 7481-VII.1. Rep. DDIP n. 169. Settore Amministrazione e contabilità. Oggetto 1/10 Protocollo 7481-VII.1 Data 20.03.2015 Rep. DDIP n. 169 Settore Amministrazione e contabilità Responsabile Maria De Benedittis Oggetto Procedura selettiva pubblica per titoli e colloquio per la stipula

Dettagli

Legge 15 luglio 1966 n. 604 Norme sui licenziamenti individuali. pubblicata nella G.U. n. 195 del 6 agosto 1966. con le modifiche della

Legge 15 luglio 1966 n. 604 Norme sui licenziamenti individuali. pubblicata nella G.U. n. 195 del 6 agosto 1966. con le modifiche della Legge 15 luglio 1966 n. 604 Norme sui licenziamenti individuali pubblicata nella G.U. n. 195 del 6 agosto 1966 con le modifiche della legge 4 novembre 2010, n. 183 (c.d. Collegato Lavoro) Legge 28 giugno

Dettagli

ASPETTI CIVILISTICI DEL RECESSO DEL SOCIO NELLE SOCIETA DI PERSONE.

ASPETTI CIVILISTICI DEL RECESSO DEL SOCIO NELLE SOCIETA DI PERSONE. Trattamento delle somme corrisposte da una società di persone al socio nel caso di recesso, esclusione, riduzione del capitale, e liquidazione, ed aspetti fiscali per la società. Questo convegno ci offre

Dettagli

protezione al volante

protezione al volante auto e moto protezione al volante IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO CONTENENTE: NOTA INFORMATIVA COMPRENSIVA DEL GLOSSARIO CONDIZIONI GENERALI DI ASSICURAZIONE COMPRENSIVE DELL INFORMATIVA SULLA PRIVACY

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

FASCICOLO INFORMATIVO

FASCICOLO INFORMATIVO FASCICOLO INFORMATIVO (ai sensi degli Artt.30 e segg. del Reg. IVASS n 35 del 26/05/2010) Contratto di assicurazione Infortuni per la copertura dei rischi Morte e Invalidità Permanente in seguito denominato

Dettagli

Mod. CGA ST Ed. 1 Rev. 1

Mod. CGA ST Ed. 1 Rev. 1 Mod. CGA ST Ed. 1 Rev. 1 COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI. Conforme all allegato 7A Regolamento ISVAP 5/2006 Ai sensi

Dettagli

TITOLO X Tempo parziale (Part Time) Premessa

TITOLO X Tempo parziale (Part Time) Premessa TITOLO X Tempo parziale (Part Time) Premessa Le parti, nel ritenere che il rapporto di lavoro a tempo parziale possa essere mezzo idoneo ad agevolare l incontro fra domanda e offerta di lavoro, ne confermano

Dettagli

Fascicolo Informativo edizione 01.04.2015. Modello: AZ FI000 VEIC RCAARD AFOARD 01042015 0019. Il presente Fascicolo Informativo, contenente:

Fascicolo Informativo edizione 01.04.2015. Modello: AZ FI000 VEIC RCAARD AFOARD 01042015 0019. Il presente Fascicolo Informativo, contenente: CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA RESPONSABILITA CIVILE AUTO E CORPI VEICOLI TERRESTRI Autocarri Camper - Autocase - Motocarri - Targhe Prova Autobus Filobus Macchine Operatrici e carrelli Macchine Agricole

Dettagli

Modello di organizzazione, gestione e controllo ex d.lgs. 231/01 PARTE SPECIALE- REATI SOCIETARI. Art. 25 Duodecies Impiego di cittadini di paesi

Modello di organizzazione, gestione e controllo ex d.lgs. 231/01 PARTE SPECIALE- REATI SOCIETARI. Art. 25 Duodecies Impiego di cittadini di paesi Modello di organizzazione, gestione e controllo ex d.lgs. 231/01 PARTE SPECIALE- REATI SOCIETARI. Art. 25 Duodecies Impiego di cittadini di paesi terzi il cui soggiorno è irregolare Adozione con delibera

Dettagli

Abitare oggi plus. Assicurazione modulare per l abitazione. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa.

Abitare oggi plus. Assicurazione modulare per l abitazione. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa. Tutela patrimonio Per la famiglia Abitare oggi plus Assicurazione modulare per l abitazione Il presente Fascicolo informativo contenente: Nota Informativa e Glossario Condizioni Generali di Assicurazione

Dettagli

Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le. sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto.

Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le. sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto. Rep. n. Prot. n. 2009/ Contratto d appalto per servizi di facchinaggio, trasporto e trasloco per le sedi di alcune Direzioni Regionali dell Agenzia delle Entrate (Lotto.) REPUBBLICA ITALIANA Il giorno..

Dettagli

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA ED IL REGNO DELL'ARABIA SAUDITA SULLA RECIPROCA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI

TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA ED IL REGNO DELL'ARABIA SAUDITA SULLA RECIPROCA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA ED IL REGNO DELL'ARABIA SAUDITA SULLA RECIPROCA PROMOZIONE E PROTEZIONE DEGLI INVESTIMENTI La Repubblica Italiana ed il Regno dell Arabia Saudita desiderando intensificare

Dettagli

MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI

MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI MOD. 7A 7B, E PRIVACY UNIFICATI Mod. 7A COMUNICAZIONE INFORMATIVA SUGLI OBBLIGHI DI COMPORTAMENTO CUI GLI INTERMEDIARI SONO TENUTI NEI CONFRONTI DEI CONTRAENTI La preghiamo di leggere con attenzione il

Dettagli

Multirischi Abitazione

Multirischi Abitazione Multirischi Abitazione Contratto di assicurazione Collettivo multirischi per l'abitazione IL PRESENTE FASCICOLO INFORMATIVO, CONTENENTE: Nota informativa, comprensiva di Glossario; Condizioni di assicurazione;

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni DOMANDA DI CARTA DELL AZIENDA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di DATI DELL AZIENDA Denominazione

Dettagli

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI

MODELLO-BASE CONVENZIONE-CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DELL INTERVENTO NUOVI PERCHORSI Assessorato alla f amiglia, all Educazione ed ai Giov ani Municipio Roma III U.O. Serv izi Sociali, Educativ i e Scolastici Allegato n. 3 al Bando d Istruttoria Pubblica per l intervento Nuovi PercHorsi

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO POLIZZA DI ASSICURAZIONE INFORTUNI

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO POLIZZA DI ASSICURAZIONE INFORTUNI Lotto 2 - Assicurazione INFORTUNI Università degli Studi di Roma La Sapienza Piazzale Aldo Moro n 5 00185 Roma Codice Fiscale 80209930587 Partita Iva 02133771002 CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO POLIZZA

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO (CANALE CONCERTATO) Tra i signori, nato a, il, residente in., alla Via, C.F. (di seguito locatore) (assistito

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO (CANALE CONCERTATO) Tra i signori, nato a, il, residente in., alla Via, C.F. (di seguito locatore) (assistito CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO (CANALE CONCERTATO) Tra i signori, nato a, il, residente in, alla Via, C.F. (di seguito locatore) (assistito da in persona di ), e, nato a, il, residente in, alla

Dettagli

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014 PROCEDURA IN ECONOMIA ex art. 125 del D. Lgs. n. 63/2006 per l affidamento del servizio di CONTROLLO INTEGRATO DELLE INFESTAZIONI ENTOMATICHE E MURINE PRESSO LE STRUTTURE UNIVERSITARIE Periodo: 1.3.2011

Dettagli

COMUNICAZIONE DI APERTURA FILIALI, SUCCURSALI E ALTRI PUNTI VENDITA DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO (Ai sensi della L.R. 30/03/1988 n. 15 e s.m.i.

COMUNICAZIONE DI APERTURA FILIALI, SUCCURSALI E ALTRI PUNTI VENDITA DI AGENZIE DI VIAGGIO E TURISMO (Ai sensi della L.R. 30/03/1988 n. 15 e s.m.i. CODICE PRATICA *CODICE FISCALE* GGMMAAAA HH:MM Mod. Comunale (Modello 1088 Versione 001 2015) Allo Sportello Unico delle Attività Produttive Comune / Comunità / Unione Identificativo SUAP: COMUNICAZIONE

Dettagli

Con te & per te Assicurazione Infortuni. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa. Tutela persona.

Con te & per te Assicurazione Infortuni. Prima della sottoscrizione leggere attentamente la Nota Informativa. Tutela persona. Tutela persona Per la famiglia Con te & per te Assicurazione Infortuni Il presente Fascicolo informativo contenente Nota Informativa e Glossario Condizioni Generali di Assicurazione Informativa resa all

Dettagli

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me.

Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Informazioni sulla banca. Foglio informativo n. 178/003. Prestito personale Viaggia con Me. Intesa Sanpaolo S.p.A. Sede legale e amministrativa: Piazza San Carlo 156-10121 Torino. Tel.: 800.303.306 (Privati),

Dettagli

Regione Marche ERSU di Camerino (MC)

Regione Marche ERSU di Camerino (MC) DELIBERA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DELL ERSU DI CAMERINO N. 261 DEL 29/03/2011: OGGETTO: APPROVAZIONE DEL BANDO DI SELEZIONE PER IL CONCORSO PUBBLICO PER ESAMI PER L ASSUNZIONE A TEMPO DETERMINATO

Dettagli

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE

DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE Comune di Castel San Pietro Terme Provincia di Bologna SERVIZIO RISORSE UMANE DISCIPLINA IN MATERIA DI LAVORO A TEMPO PARZIALE APPROVATO CON DELIBERAZIONE GC. N. 159 IN DATA 4/11/2008 ART. 1 Oggetto Dipendenti

Dettagli

Testo Unico dell apprendistato

Testo Unico dell apprendistato Testo Unico dell apprendistato Art. 1 Definizione 1. L apprendistato è un contratto di lavoro a tempo indeterminato finalizzato alla formazione e alla occupazione dei giovani. 2. Il contratto di apprendistato

Dettagli

NUTRIAD ITALIA S.R.L. CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

NUTRIAD ITALIA S.R.L. CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA NUTRIAD ITALIA S.R.L. CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA INTERO CONTRATTO Le presenti Condizioni Generali di vendita ed i termini e le obbligazioni in esse contenute sono le uniche e sole obbligazioni vincolanti

Dettagli

FORMAZIONE PROFESSIONALE

FORMAZIONE PROFESSIONALE FORMAZIONE PROFESSIONALE Le coperture a tutela dell impresa EDIZIONE 21 maggio 2014 DOCENZA IN WEBCONFERENCE PROGRAMMA La partecipazione è valevole ai fini IVASS per il conseguimento della formazione professionale

Dettagli

La guida del pensionato

La guida del pensionato La guida del pensionato Vuole sapere in che giorno del mese le viene pagata la pensione? Se ci sono aumenti periodici? Se le viene inviato un avviso di pagamento mensile? Cosa deve fare se ha persone a

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI

CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI GetYourHero S.L., con sede legale in Calle Aragón 264, 5-1, 08007 Barcellona, Spagna, numero di identificazione fiscale ES-B66356767, rappresentata

Dettagli

Accordo d Uso (settembre 2014)

Accordo d Uso (settembre 2014) Accordo d Uso (settembre 2014) Il seguente Accordo d uso, di seguito Accordo, disciplina l utilizzo del Servizio on line 4GUEST, di seguito Servizio, che prevede, la creazione di Viaggi, Itinerari, Percorsi,

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Testo approvato definitivamente dal Senato Accademico e dal Consiglio di Amministrazione rispettivamente

Dettagli

ALLEGATO 4. Allegato 5 Schema di Contratto Pag. 1 di 24

ALLEGATO 4. Allegato 5 Schema di Contratto Pag. 1 di 24 ALLEGATO 4 SCHEMA DI CONTRATTO PER I SERVIZI DI DISINFESTAZIONE, DISINFEZIONE, DERATTIZZAZIONE, SANIFICAZIONE E CURA DEL VERDE DA EFFETTUARSI NEL TERRITORIO DEL COMUNE DI ROMA. Lotto Allegato 5 Schema

Dettagli

L'associarsi di due o più professionisti in un' "Associazione Professionale" è una facoltà espressamente consentita dalla legge 1815 del 1939.

L'associarsi di due o più professionisti in un' Associazione Professionale è una facoltà espressamente consentita dalla legge 1815 del 1939. ASSOCIAZIONE TRA PROFESSIONISTI L'associarsi di due o più professionisti in un' "Associazione Professionale" è una facoltà espressamente consentita dalla legge 1815 del 1939. Con tale associazione,non

Dettagli

Il presente Fascicolo viene consegnato al Contraente prima della sottoscrizione del contratto e contiene:

Il presente Fascicolo viene consegnato al Contraente prima della sottoscrizione del contratto e contiene: Servizio Clienti: 02 2805.2806 Servizio Sinistri: 02 2805.2808 Assistenza: 02 2660.9396 Contratto di assicurazione per la Casa Io e la mia Casa Fascicolo Informativo Edizione 3/2015 Il presente Fascicolo

Dettagli

WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI WEB INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. Identità e contatti del finanziatore/ intermediario del credito Finanziatore Indirizzo Telefono Email Fax Sito web Creditis Servizi Finanziari

Dettagli