Sabato, 22 settembre Le Competenze della Congregazione per l Evangelizzazione dei Popoli

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sabato, 22 settembre 2012. Le Competenze della Congregazione per l Evangelizzazione dei Popoli"

Transcript

1 Incontro tra il Prefetto della Congregazione per l Evangelizzazione dei Popoli e i Membri e i Responsabili della Fondazione Centesimus Annus Pro Pontifice Sabato, 22 settembre 2012 Le Competenze della Congregazione per l Evangelizzazione dei Popoli Introduzione Il Concilio vaticano II ci invita ad un rinnovamento dello spirito missionario nella Chiesa, in conformità con i suoi insegnamenti. Il decreto missionario Ad Gentes, al n.2, stabilisce il principio che la missione spetta a tutti i membri nella Chiesa, perché l intera Chiesa è missionaria per natura. La Chiesa esiste per evangelizzare. In particolare, l attività missionaria è un dovere principale del Successore di Pietro e del Collegio dei Vescovi come successori degli Apostoli (can.782, 1). La Congregazione per l Evangelizzazione dei Popoli, come organo esecutivo della Curia Romana, ha il compito della direzione e del coordinamento delle iniziative e delle attività riguardanti l opera missionaria e la cooperazione per le missioni, nel nome del Santo Padre. I. La Fondazione della Sacra Congregazione de Propaganda Fide Fedele al mandato ricevuto dal suo Signore, la Chiesa ha continuato, nel corso dei secoli, ad annunciare il Vangelo ad Gentes. Tuttavia, soltanto a partire dal secolo XVII è riuscita a dotarsi di un organismo centrale per la propria azione missionaria. Tale decisione è da mettere in relazione, prima di tutto, con il Concilio di Trento ( ), che aveva rigenerato la Chiesa, sospingendola ad andare in tutto il mondo. Ma essa va pure collegata alla scoperta del Nuovo Mondo, che aveva aperto immensi spazi per l evangelizzazione di nuovi Popoli, rimasti da sempre senza l annuncio della Buona Novella. 1

2 Non è questo il momento di approfondire le altre cause che, direttamente o indirettamente, hanno contribuito al sorgere della nuova istituzione missionaria. Basti dire che fu Papa Gregorio XV (Alessandro Ludovisi, ) a fondare, il 22 giugno 1622, la Sacra Congregazione de Propaganda Fide, con la costituzione apostolica Inscrutabili Divinae. Ad essa, il Pontefice affidò la competenza della propagazione della fede: Missionibus omnibus ad praedicandum et docendum evangelium et catholicam doctrinam (Collectanea Sacrae Congregationis de Propaganda Fide, I, 3). Per raggiungere questo scopo, il Papa-Fondatore volle dotare la nuova Congregazione di mezzi economici adeguati alle nuove realtà missionarie, che si presentavano complesse e variegate nei diversi continenti. Con la concessione di speciali privilegi, e con la dotazione di beni materiali, Gregorio XV aveva, inoltre, assegnato una personalità giuridica alla nuova Congregazione, facendone dunque un soggetto di diritti e di doveri, distinto dalle persone ad essa addette e dalla stessa Santa Sede. Due eventi, all inizio delle attività della Congregazione, meritano un accenno particolare: 1) Nel 1627, il successore di Gregorio XV, Papa Urbano VIII (Matteo Barberini, ) eresse il Collegio Urbano de Propaganda Fide per la formazione del clero secolare destinato alla Missio ad gentes. 2) Il medesimo Pontefice fondò la Tipografia Poliglotta, per la stampa dei testi nelle lingue dei popoli da evangelizzare (tale Tipografia fu poi unita a quella vaticana, nel 1902, da Papa Pio X). La centralizzazione dell attività missionaria sotto la guida di Propaganda è il contributo più rilevante dato da Mons. Francesco Ingoli ( ), primo Segretario della Congregazione. II. Lo sviluppo delle competenze della Congregazione missionaria Dal secolo XVII fino ad oggi, i Pontefici hanno mantenuto inalterata l intuizione iniziale, cioè quella di avere un centro di propulsione, direzione e coordinamento (Redemptoris missio, 75) per l azione missionaria, di cui la Missio Ad Gentes fosse il criterio unificante di competenza. Tale visione si è mantenuta, pur con qualche modifica, anche nelle varie riforme della Curia Romana. La Costituzione Apostolica Sapienti consilio del 1908 presenta la competenza della Congregazione classificandola in tre distinte categorie: 2

3 territori, persone e materie. La codificazione pio-benedettina del 1917, invece, presenta una precisazione giuridica della competenza del Dicastero Missionario nel can L Ecclesiologia del Vaticano II ha poi contribuito notevolmente allo sviluppo della dottrina sulla natura missionaria della Chiesa (in particolare con il già citato decreto missionario Ad Gentes). La costituzione apostolica Regimini Ecclesiae universae del 1967 introduce un nuovo nome per il Dicastero missionario - Evangelizzazione dei Popoli - che significa molto, mettendo in rilievo che l evangelizzazione è lo scopo dell attività missionaria della Chiesa. Il nuovo codice del 1983, in conformità agli insegnamenti conciliari, presenta un trattamento teologico-giuridico sull attività missionaria della Chiesa (cann ). La Costituzione apostolica Pastor Bonus, entrata in vigore il 1 marzo 1989, ha confermato il principio generale di competenza enunciato nel Decreto conciliare: Spetta alla Congregazione di dirigere e coordinare in tutto il mondo l opera stessa dell evangelizzazione dei popoli e la cooperazione missionaria, salva la competenza della Congregazione per le Chiese Orientali (art. 85), principio ribadito anche dalla Redemptoris Missio (RM, 75). Uno dei criteri principali di detta competenza è quello geografico territoriale: Alla medesima (Congregazione) sono soggetti i territori di missione (art. 89). Ciò significa che la competenza si estende a quasi tutta l Africa e l Asia, l Oceania (tranne l Australia che è stata trasferita al diritto comune nel 1976 e alcune circoscrizioni ecclesiastiche nel continente americano). Alcune regioni dell Europa, che dipendevano dalla CEP, come la Bosnia-Erzegovina, il Montenegro, l Albania, la Macedonia e Gibilterra, dal 4 gennaio 2006 sono passate al diritto comune. Oltre all aspetto territoriale, la competenza del nostro Dicastero abbraccia, in realtà tutta l attività ecclesiale che si svolge nei paesi di missione: dalla nomina dei Vescovi, alla formazione nei seminari, alla vita e al ministero di presbiteri, religiosi, religiose, laici e catechisti, con tutte le conseguenze, anche di ordine economico, che questo comporta. Esistono, poi, delle competenze specifiche, enumerate dalla Pastor Bonus in precisi settori di attività (artt.88-90) che, di volta in volta, necessitano di essere sostenuti. In particolare si tratta di: 1) Provvedere all adeguata distribuzione dei missionari ; 2) Curare la formazione del clero secolare e dei catechisti ; 3

4 3) Affidare ad idonei istituti e società, nonché a Chiese particolari i territori di missione, e occuparsi per tali territori di tutto quanto si riferisce all erezione di circoscrizioni ecclesiastiche, alle loro modifiche, alla provvista delle chiese, e ad altri compiti che la Congregazione per i Vescovi esercita nella sfera della sua competenza, per cui cura la celebrazione e la ricognizione dei sinodi e dei concili particolari, nonché la costituzione delle Conferenze episcopali, approvandone gli statuti. In particolare, compete altresì a questa Congregazione di promuovere la creazione di una gerarchia episcopale indigena e la formazione di un più efficace clero indigeno. Alla fine si può dire che la costituzione apostolica Pastor Bonus del 1988, come la legge speciale prevista dal nuovo Codice, esorta la Congregazione missionaria ad assumere un ruolo di ricerca in diversi campi, per promuovere l attività missionaria secondo le esigenze del mondo moderno, con un insistenza particolare sulla formazione del clero secolare e dei catechisti nei territori di missione. Per quanto riguarda invece i membri di Istituti di Vita Consacrata eretti nei territori di missione, oppure ivi operanti, la Congregazione gode di una sua competenza su tutto ciò che ad essi si riferisce come missionari, presi sia singolarmente, che comunitariamente. Inoltre sono soggette [alla] Congregazione le Società di Vita Apostolica, erette in favore delle missioni (art.90, 2), che al momento sono 18. La Congregazione ha ottenuto facoltà speciali per trattare casi disciplinari del clero e casi matrimoniali. La Congregazione gestisce il suo patrimonio, e gli altri beni destinati alle missioni, mediante un suo speciale ufficio (Amministrazione), che è tenuto a rendere conto alla Prefettura degli Affari Economici della Santa Sede (art.92). III. L Organizzazione della Congregazione missionaria Per le sue attività più rilevanti, il Dicastero missionario si avvale di 2 organismi: 1) La Sessione Ordinaria: composta oltre che dai Superiori del Dicastero, da un gruppo di Cardinali, Arcivescovi e Vescovi, per trattare soprattutto, della creazione delle nuove circoscrizioni ecclesiastiche (diocesi, vicariati, ecc.) e 4

5 delle relative provviste, nonché dei più delicati problemi che il Dicastero deve affrontare; 2) La Sessione Plenaria è composta da Cardinali, Vescovi, Superiori Generali e Direttori Nazionali delle Pontificie Opere Missionarie. Essa tratta le questioni più importanti e traccia le linee direttrici dell attività missionaria da proporre, poi, al Santo Padre (dal 1968 al 2009 sono state tenute 18 Plenarie su vari temi che spiegano meglio l ampia competenza e le maggiori preoccupazioni della Congregazione Missionaria, in merito ai bisogni dei territori di missione da essa dipendenti). Per l esecutività delle proprie competenze, il Dicastero, oltre al personale stabile, utilizza vari Consultori e Commissioni di studio. Inoltre, per favorire la collaborazione tra il Dicastero stesso e gli Istituti di Vita Consacrata, esiste un Consiglio ad hoc, chiamato Consiglio dei 18, composto da 9 Superiori e da 9 Superiore Generali di Ordini, Congregazioni e Società impegnate nei territori di missione. Presso questo Dicastero funziona, inoltre la Commissione per la revisione (CISS) dei Sinodi, Statui delle Conferenze Episcopali, Costituzioni delle Società di Vita Apostolica Missionaria e degli Statuti dei Seminari maggiori dipendenti dalla Congregazione, organismo questo puramente consultivo. IV. Il ruolo delle PP.OO.MM. come mezzi principali di animazione e cooperazione missionaria Per raggiungere i suoi scopi, la Congregazione Missionaria si serve soprattutto, come indica la Pastor Bonus, delle Pontificie Opere Missionarie, che curano l animazione e la cooperazione spirituale e materiale per la missione (art.91). Credo che la migliore descrizione delle PP.OO.MM. l abbia offerta Paolo VI nel Messaggio per la Giornata Mondiale del 1974: La finalità universale di queste Opere le spinge a mettere in azione tutti i mezzi che sembrano efficaci per educare il popolo di Dio ad un autentico spirito missionario universale, per promuovere, nelle loro multiforme varietà, le vocazioni missionarie, per sviluppare in modo permanente la carità nel suo duplice aspetto, spirituale e materiale, sempre all insegna del cattolicesimo più autentico. Le Opere, in particolare quelle della Propagazione della Fede e di San Pietro Apostolo, nate dalle iniziative di fedeli laici, di natura carismatica e con la dovuta 5

6 autonomia, hanno ricevuto un riconoscimento notevole durante il pontificato di Pio XI, che è chiamato anche il Papa delle Missioni. Il nuovo Statuto delle PP.OO.MM. è entrato il vigore il 26 giugno L Opera per la Propagazione della Fede, la prima ad essere sorta, si propone di aiutare tutte le missioni e i missionari del mondo che annunciano il Vangelo: con la preghiera, il sacrificio e la raccolta di fondi. L Opera di S. Pietro Apostolo ha lo scopo primario di sostenere con la preghiera, il sacrificio e l offerta economica la formazione del clero locale. L Opera della Santa Infanzia è rivolta ai minori, perché con la loro preghiera, offerta e sacrificio, aiutino i bambini dei paesi non cristiani. Infine, a coronamento delle tre opere, è nata la Pontificia Unione Missionaria, per l animazione e la formazione missionaria del clero, dei religiosi/e e dei seminaristi. Dalla Congregazione Missionaria dipende pure il Supremo Comitato direttivo delle Pontificie Opere Missionarie e il Consiglio Superiore delle stesse, costituenti l organizzazione ufficiale della Santa Sede per la cooperazione missionaria in campo economico, a cui fanno capo i Segretari Generali delle PP.OO.MM. Il Segretario Aggiunto della Congregazione è il Presidente delle PP.OO.MM. e, come tale, ricopre anche il ruolo di Presidente del Consiglio Superiore. Il Concilio Vaticano II ha voluto attribuire una posizione prioritaria e preminente alle Pontificie Opere, tra tutti gli strumenti della cooperazione, proprio attraverso il carattere pontificio, vale a dire universale, che le contraddistingue. Lo Opere hanno diffuso nel tempo il senso della missione in tutto il popolo di Dio, segno di vera ed autentica cattolicità. Hanno, in maniera profetica, affermato che tutta la Chiesa è missionaria, e che tutti sono chiamati ad impegnarsi personalmente perché la salvezza di Dio in Cristo raggiunga tutti gli uomini e le culture. V. Altri organismi che dipendono dalla Congregazione 1) La Pontificia Università Urbaniana: La sue origini risalgono al 1 agosto 1627 quando il Papa Urbano VIII diede origine al Collegio Urbano. Il 1 ottobre 1962 il Beato Giovanni XXIII elevò l Urbaniana al rango di Università Pontificia. 6

7 Essa è l unica Università missionaria nel mondo che assicura la formazione a sacerdoti, religiosi, religiose e laici. L Università ha attualmente 4 facoltà: Filosofia, Teologia, Diritto Canonico e Missiologia. Presso la facoltà di Missiologia esiste anche l Istituto Superiore di Spiritualità e Catechesi missionaria. Vi sono 101 istituti superiori affiliati all Urbaniana. 2) Le fondazioni Domus Urbaniana e Domus Missionalis, erette il 20 maggio 2005, dal Santo Padre Benedetto XVI, che si occupano dei Collegi: a) l Urbano per i seminaristi (165); b) il San Pietro (con 109 alunni) (1946) e c) il San Paolo (con 189 alunni) (1960) per sacerdoti studenti, d) il Mater Ecclesiae - Foyer Paolo VI a Castel Gandolfo per la formazione delle religiose (115). 3) Il Centro Internazionale di Animazione Missionaria (CIAM), al Gianicolo: eretto con decreto del Dicastero, in data 31 maggio 1974, con lo specifico fine di offrire un umile servizio per il rinnovamento interiore del personale missionario. 4) La Pontificia Colletta Pro Afris, sorta originariamente per la liberazione degli schiavi in Africa ed estesa in seguito a tutto il mondo, resa Pontificia nel 1890 da Leone XIII, con l enciclica Catholicae Ecclesiae del 20 novembre, e posta sotto il regime di Propaganda Fide, venne confermata il 15 novembre 1976 per la sola Chiesa d Africa da Paolo VI, che volle però destinarla in special modo per i catechisti di tutti i paesi di missione. 5) Agenzia Fides: fondata nel 1927, al fine di raccogliere le informazioni riguardanti le missioni e i missionari nel mondo; nel 1939 ad essa è stato aggiunto un ufficio statistico. VI. Lo status delle Circoscrizioni Ecclesiastiche che dipendono dalla Congregazione Alla data del 19 ottobre 2011, le circoscrizioni ecclesiastiche dipendenti dalla Congregazione per l Evangelizzazione dei Popoli sono rappresentando, in tal modo, quasi il 40% della presenza istituzionale della Chiesa universale nel mondo: 496 sono presenti nel Continente Africano; 78 nelle Americhe; 474 in Asia; 46 in Oceania. Tali presenze sono così ripartite: 185 Arcidiocesi, 771 Diocesi, 79 7

8 Vicariati Apostolici, 39 Prefetture Apostoliche, 8 Missioni sui iuris, 5 Amministrazioni Apostoliche, 6 Ordinariati Militari e 1 Abbazia Territoriale. Inoltre la Congregazione organizza, ormai di prassi, un Seminario per i nuovi Vescovi ogni due anni, al fine di aiutare i nuovi Presuli ad affrontare i vari aspetti del loro ministero episcopale (Seminario 2012: 91 Vescovi). Conclusione Lo status delle missioni nel mondo mette in rilievo che la missione di Cristo Redentore affidata alla Chiesa è ancora ben lontana dal suo compimento (RM, 1). Il Signore Risorto continua a guidare la Chiesa sotto la direzione dello Spirito Santo, che è l Agente principale della missione. La Congregazione per l Evangelizzazione dei Popoli, come organo centrale della Chiesa universale, continua, con l azione propriamente missionaria, ad impiantare la Chiesa laddove non è ancora radicata, inviando e sostenendo gli annunciatori del Vangelo, fino a quando le nuove chiese non siano pienamente costituite, ricordando le parole del Signore Risorto, il più grande Evangelizzatore: Euntes docete omnes gentes - Ecce ego vobiscum sum (Mt. 28:19-20). 8

LE STATISTICHE DELLA CHIESA CATTOLICA

LE STATISTICHE DELLA CHIESA CATTOLICA 21 ottobre 2011 Speciale Giornata Missionaria Mondiale 2011 LE STATISTICHE DELLA CHIESA CATTOLICA POPOLAZIONE MONDIALE CATTOLICI ABITANTI E CATTOLICI PER SACERDOTE CIRCOSCRIZIONI ECCLESIASTICHE - STAZIONI

Dettagli

LE STATISTICHE DELLA CHIESA CATTOLICA

LE STATISTICHE DELLA CHIESA CATTOLICA Agenzia FIDES 19 ottobre 2014 Giornata Missionaria Mondiale 2014 LE STATISTICHE DELLA CHIESA CATTOLICA POPOLAZIONE MONDIALE CATTOLICI ABITANTI E CATTOLICI PER SACERDOTE CIRCOSCRIZIONI ECCLESIASTICHE -

Dettagli

(1822) (1843) (1889) (1916)

(1822) (1843) (1889) (1916) Una chiamata per tutti La consapevolezza che il Vangelo è un dono da condividere con il mondo intero e che la missione riguarda tutti, nessuno escluso, è all origine delle Pontificie Opere Missionarie

Dettagli

La santa casta della Chiesa (fonte: LA SANTA CASTA DELLA CHIESA di Claudio Rendina)

La santa casta della Chiesa (fonte: LA SANTA CASTA DELLA CHIESA di Claudio Rendina) La santa casta della Chiesa (fonte: LA SANTA CASTA DELLA CHIESA di Claudio Rendina) I dati riportati nel libro si riferiscono alla data del 31 dicembre 2008 Quadro di sintesi della struttura organizzativa:

Dettagli

il nuovo Schema di regolamento per i Centri Missionari Diocesani,

il nuovo Schema di regolamento per i Centri Missionari Diocesani, Nuovo Schema di regolamento per i Centri Missionari Diocesani La Presidenza della CEI, nella riunione del 13 giugno 2012, ha approvato il nuovo Schema di regolamento per i Centri Missionari Diocesani,

Dettagli

STATUTO AZIONE CATTOLICA

STATUTO AZIONE CATTOLICA STATUTO AZIONE CATTOLICA 1. L Azione Cattolica Italiana è una Associazione di laici che si impegnano liberamente, in forma comunitaria ed organica ed in diretta collaborazione con la Gerarchia, per la

Dettagli

La Santa Sede PAPA FRANCESCO STATUTO DEL DICASTERO PER I LAICI, LA FAMIGLIA E LA VITA

La Santa Sede PAPA FRANCESCO STATUTO DEL DICASTERO PER I LAICI, LA FAMIGLIA E LA VITA La Santa Sede PAPA FRANCESCO STATUTO DEL DICASTERO PER I LAICI, LA FAMIGLIA E LA VITA Art 1 Il Dicastero è competente in quelle materie che sono di pertinenza della Sede Apostolica per la promozione della

Dettagli

LA PREFETTURA DEGLI AFFARI ECONOMICI DELLA SANTA SEDE

LA PREFETTURA DEGLI AFFARI ECONOMICI DELLA SANTA SEDE LA PREFETTURA DEGLI AFFARI Istituita da Paolo VI con la Costituzione Apostolica Regimini Ecclesiae Universae del 15 agosto 1967 Il 7 gennaio 1968 viene approvato il primo Regolamento della Prefettura Nel

Dettagli

RISTRUTTURAZIONE DEI SETTORI PASTORALI AFFIDATI ALLA RESPONSABILITÀ DI UN VICARIO EPISCOPALE

RISTRUTTURAZIONE DEI SETTORI PASTORALI AFFIDATI ALLA RESPONSABILITÀ DI UN VICARIO EPISCOPALE RISTRUTTURAZIONE DEI SETTORI PASTORALI AFFIDATI ALLA RESPONSABILITÀ DI UN VICARIO EPISCOPALE Cancelleria Arcivescovile Prot. 2082 Tit. 1 Fasc. 8 Anno 2005 C A R L O C A F F A R R A PER GRAZIA DI DIO E

Dettagli

SINTESI DEI DOCUMENTI CONCILIARI

SINTESI DEI DOCUMENTI CONCILIARI SINTESI DEI DOCUMENTI CONCILIARI 1. LE QUATTRO COSTITUZIONI CONCILIARI La Costituzione dogmatica sulla Chiesa Questo documento, il più solenne di tutto il Concilio, comincia con le parole «Lumen gentium»

Dettagli

STATUTO ORGANISMO MONDIALE DEI CURSILLOS DI CRISTIANITA (OMCC)

STATUTO ORGANISMO MONDIALE DEI CURSILLOS DI CRISTIANITA (OMCC) STATUTO ORGANISMO MONDIALE DEI CURSILLOS DI CRISTIANITA (OMCC) INTRODUZIONE 01. Il Movimento dei Cursillos di Cristianità è un movimento ecclesiale a diffusione mondiale che opera all interno della Chiesa

Dettagli

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO SANTO

STATUTO DELL ASSOCIAZIONE RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO SANTO STATUTO DELL ASSOCIAZIONE RINNOVAMENTO NELLO SPIRITO SANTO Il presente testo di statuto è stato approvato dal Consiglio Episcopale Permanente nella sessione del 22-25 gennaio 2007. Si consegna ufficialmente

Dettagli

Rivista Diocesana Vigevanese

Rivista Diocesana Vigevanese Rivista 333 A n n o X C = N 9 = 3 0 N o v e m b r e 2 0 1 0 Lettera alla Diocesi per comunicare la nomina di S. E. Mons. Vincenzo Di Mauro Arcivescovo Titolare di Arpi a Vescovo Coadiutore di Vigevano

Dettagli

IL BILANCIO INTEGRATO ENTI

IL BILANCIO INTEGRATO ENTI IL BILANCIO INTEGRATO ENTI Santa Sede Carità Santa Sede Curia Santa Sede Pastorale Stato Città Vaticano Governatorato SCV Direzioni Uffici Direzione della Ragioneria dello Stato Direzione dei Servizi generali

Dettagli

4. 23 dicembre 2013: La sinodalità

4. 23 dicembre 2013: La sinodalità 1 4. 23 dicembre 2013: La sinodalità Una volta precisata la natura della parrocchia come comunità ecclesiale, e del sacerdote parroco come pastore del popolo, passo a vedere come si debba affrontare al

Dettagli

MONITOR ECCLESIASTICUS

MONITOR ECCLESIASTICUS Vol. CXXX Nova series 2015 N. 1 MONITOR ECCLESIASTICUS Commentarius internationalis iuris canonici ROMAE La Pontificia Commissione per la Tutela dei Minori Michele Riondino Il 22 marzo u.s. Papa Francesco

Dettagli

La Santa Sede GIOVANNI PAOLO II LETTERA APOSTOLICA IN FORMA DI MOTU PROPRIO IUSTI IUDICIS

La Santa Sede GIOVANNI PAOLO II LETTERA APOSTOLICA IN FORMA DI MOTU PROPRIO IUSTI IUDICIS La Santa Sede GIOVANNI PAOLO II LETTERA APOSTOLICA IN FORMA DI MOTU PROPRIO IUSTI IUDICIS CON CUI SI RIORDINA INTEGRALMENTE LA MATERIA RIGUARDANTE L ESERCIZIO DELLA FUNZIONE DEI PATRONI E DEGLI AVVOCATI

Dettagli

L ESSERE OPERATORE CARITAS MI AIUTA A VIVERE CON E PER CRISTO? DOTT.SSA LAURA SALVO PSICOLOGA-PSICOTERAPEUTA DOCENTE ISSR RICERCATRICE ITCI

L ESSERE OPERATORE CARITAS MI AIUTA A VIVERE CON E PER CRISTO? DOTT.SSA LAURA SALVO PSICOLOGA-PSICOTERAPEUTA DOCENTE ISSR RICERCATRICE ITCI L ESSERE OPERATORE CARITAS MI AIUTA A VIVERE CON E PER CRISTO? DOTT.SSA LAURA SALVO PSICOLOGA-PSICOTERAPEUTA DOCENTE ISSR RICERCATRICE ITCI VIVERE CON E PER CRISTO Evangelizzare significa: Convertire Portare

Dettagli

DICEMBRE 2012 VERSAMENTI ANNUALI DA EFFETTUARE IN CURIA

DICEMBRE 2012 VERSAMENTI ANNUALI DA EFFETTUARE IN CURIA moduli fine anno 30-11-2012 10:14 Pagina I DICEMBRE 2012 VERSAMENTI ANNUALI DA EFFETTUARE IN CURIA PROSPETTI DA COMPILARE A Collette e versamenti parrocchiali D Centro Missionario E Seminario F Dati statistici

Dettagli

Bibliografia di Mons. Luigi Mistò 1

Bibliografia di Mons. Luigi Mistò 1 Bibliografia di Mons. Luigi Mistò 1 1982 Libertà religiosa e libertà della Chiesa. Il fondamento della relazione Chiesa - comunità politica nel quadro del dibattito postconciliare in Italia, Morcelliana,

Dettagli

Andrea Carlo Ferrari.

Andrea Carlo Ferrari. Per questo ammirabile esercizio di carità tutti vedevano in Lui il santo e lo dichiaravano apertamente.. Il Servo di Dio praticava le opere di misericordia sia spirituali che corporali.. Andrea Carlo Ferrari.

Dettagli

I movimenti e le nuove comunità nelle parole del Santo Padre

I movimenti e le nuove comunità nelle parole del Santo Padre I movimenti e le nuove comunità nelle parole del Santo Padre Breve rassegna Da: Notiziario, nn. 14 e 15 (2007) Pontificio Consiglio per i Laici L attenzione dei fedeli e dei pastori desiderosi di approfondire

Dettagli

CONSIGLIO PASTORALE PARROCCHIALE

CONSIGLIO PASTORALE PARROCCHIALE CONSIGLIO PASTORALE PARROCCHIALE Il Consiglio Pastorale Parrocchiale è un organismo di comunione che, come immagine della Chiesa, esprime e realizza la corresponsabilità dei fedeli ( presbiteri, diaconi,

Dettagli

PROGETTO CATECHISTICO PARROCCHIALE DI PONTE NUOVO PER L INIZIAZIONE CRISTIANA

PROGETTO CATECHISTICO PARROCCHIALE DI PONTE NUOVO PER L INIZIAZIONE CRISTIANA PROGETTO CATECHISTICO PARROCCHIALE DI PONTE NUOVO PER L INIZIAZIONE CRISTIANA Che cos è l iniziazione cristiana? È l introduzione e l accompagnamento di ogni persona all incontro personale con Cristo all

Dettagli

FONDAZIONE CARDINALE GIACOMO LERCARO

FONDAZIONE CARDINALE GIACOMO LERCARO FONDAZIONE CARDINALE GIACOMO LERCARO STATUTO DELL ISTITUTO VERITATIS SPLENDOR PREMESSA La Fondazione Cardinale Giacomo Lercaro, dato atto: a) che nella celebrazione del Congresso Eucaristico Nazionale

Dettagli

I Venerdì dell Avvocatura. La Comunità Pastorale

I Venerdì dell Avvocatura. La Comunità Pastorale Arcidiocesi di Milano Curia Arcivescovile Avvocatura I Venerdì dell Avvocatura La Comunità Pastorale 3 incontro - 13 dicembre 2013 Le Fonti principali 1) Preti missionari per una rinnovata pastorale d

Dettagli

I SIGNIFICATI DEL TERMINE CHIESA.

I SIGNIFICATI DEL TERMINE CHIESA. LA NASCITA DELLA CHIESA (pagine 170-177) QUALI SONO LE FONTI PER RICOSTRUIRE LA STORIA DELLA CHIESA? I Vangeli, gli Atti degli Apostoli le Lettere del NT. (in particolare quelle scritte da S. Paolo) gli

Dettagli

Sintesi e prospettive. L insegnamento della religione una risorsa per l Europa

Sintesi e prospettive. L insegnamento della religione una risorsa per l Europa DOCUMENTO FINALE Sintesi e prospettive L insegnamento della religione una risorsa per l Europa Introduzione La Chiesa cattolica d Europa avverte l esigenza di conoscere meglio e riflettere sulle molteplici

Dettagli

Sono parole che volentieri riprendo con voi, sicuro che aiuteranno la nostra fede e la nostra vita anche per il futuro.

Sono parole che volentieri riprendo con voi, sicuro che aiuteranno la nostra fede e la nostra vita anche per il futuro. Ci ritroviamo in Cattedrale per celebrare la santa Messa di ringraziamento per il dono di Papa Benedetto XVI ed anche per pregare per la Chiesa chiamata, per la responsabilità dei cardinali, ad eleggere

Dettagli

camilliani martiri della carità», da celebrarsi ogni anno in

camilliani martiri della carità», da celebrarsi ogni anno in Lettera del Cardinale Angelo Sodano Segretario di Sua Santità al Superiore Generale dei Camilliani in occasione dell istituzione della «Giornata dei Religiosi Camilliani Martiri della Carità» 25 maggio

Dettagli

Parrocchia S.Michele Arcangelo Cattedrale. Piazza Duomo 1-81100 Caserta. Tel.Fax 0823/322493. Sito web: www.parrocchiacattedralecasrta.

Parrocchia S.Michele Arcangelo Cattedrale. Piazza Duomo 1-81100 Caserta. Tel.Fax 0823/322493. Sito web: www.parrocchiacattedralecasrta. Parrocchia S.Michele Arcangelo Cattedrale Piazza Duomo 1-81100 Caserta Tel.Fax 0823/322493 Sito web: www.parrocchiacattedralecasrta.org Pastorale Familiare Sito web. : www.famigliadifamiglie.it e-mail

Dettagli

DIOCESI DI PATTI PER L ANNO 2006

DIOCESI DI PATTI PER L ANNO 2006 DIOCESI DI PATTI RENDICONTO RELATIVO ALLA EROGAZIONE DELLE SOMME ATTRIBUITE ALLA DIOCESI DALLA CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA EX ART. 47 DELLA LEGGE 222/1985 PER L ANNO 2006 EROGAZIONE DELLE SOMME DERIVANTI

Dettagli

STATUTO Art. 1 Natura Art. 2 Personalità giuridica Art. 3 Compiti

STATUTO Art. 1 Natura Art. 2 Personalità giuridica Art. 3 Compiti STATUTO Art. 1 Natura La Caritas diocesana di Locri-Gerace è l organismo pastorale istituito dal Vescovo al fine dì promuovere latestimonianza della carità della comunità diocesana e delle comunità parrocchiali,

Dettagli

Manuale del volontario Esperienza cristiana missionaria

Manuale del volontario Esperienza cristiana missionaria Manuale del volontario Esperienza cristiana missionaria "Chi affronta il Volontariato cristiano internazionale deve essere munito di una specifica competenza professionale e tecnica, e deve soprattutto

Dettagli

Al Venerato Fratello Mons. ANGELO BAGNASCO Presidente della Conferenza Episcopale Italiana

Al Venerato Fratello Mons. ANGELO BAGNASCO Presidente della Conferenza Episcopale Italiana Al Venerato Fratello Mons. ANGELO BAGNASCO Presidente della Conferenza Episcopale Italiana Cade quest anno il centenario della prima Settimana Sociale dei Cattolici Italiani, svoltasi a Pistoia dal 23

Dettagli

PRESUPPOSTI DOTTRINALI

PRESUPPOSTI DOTTRINALI La comunità ecclesiale celebra le proprie Liturgie, ma nello stesso tempo non si dà pace, finché ci saranno fratelli e sorelle nella sofferenza spirituale e materiale" PRESUPPOSTI DOTTRINALI La comunità

Dettagli

LE STATISTICHE DELLA CHIESA CATTOLICA

LE STATISTICHE DELLA CHIESA CATTOLICA Agenzia FIDES - Ottobre 2007 Speciale Giornata Missionaria 2007 LE STATISTICHE DELLA CHIESA CATTOLICA POPOLAZIONE MONDIALE CATTOLICI ABITANTI E CATTOLICI PER SACERDOTE CIRCOSCRIZIONI ECCLESIASTICHE - STAZIONI

Dettagli

Pienezza dei valori spirituali in Africa. Innocent Hakizimana Ndimubanzi. Edizioni ocd Edizioni ocd

Pienezza dei valori spirituali in Africa. Innocent Hakizimana Ndimubanzi. Edizioni ocd Edizioni ocd Pienezza dei valori spirituali in Africa Innocent Hakizimana Ndimubanzi Edizioni ocd Edizioni ocd Percorsi di Teologia spirituale Innocent Hakizimana Ndimubanzi Gesù Cristo Pienezza dei valori spirituali

Dettagli

CENTRO INTERDISCIPLINARE LAIKOS (CIL) REGOLAMENTO

CENTRO INTERDISCIPLINARE LAIKOS (CIL) REGOLAMENTO 1 CENTRO INTERDISCIPLINARE LAIKOS (CIL) Esistenza cristiana ed etica pubblica REGOLAMENTO Approvato dal Consiglio Direttivo in data 12 marzo 2010 Art.1 Natura e fine di Laikos 1. Il Centro Interdisciplinare

Dettagli

INCONTRO DI FORMAZIONE NUOVI DIRETTORI DIOCESANI DELLA PASTORALE MISSIONARIA (Centri Missionari Diocesani e Pontificie Opere Missionarie) Roma, 16 18 18 giugno 2009 Dal Vangelo secondo Matteo (28,19-20)

Dettagli

La Chiesa Cattolica per la libertà religiosa

La Chiesa Cattolica per la libertà religiosa La Chiesa Cattolica per la libertà religiosa Ordinario di Diritto Canonico nella Università Cattolica di Milano e Direttore del Centro Studi sugli enti ecclesiastici e gli altri enti senza fini di lucro.

Dettagli

I documenti del magistero ecclesiastico sulla catechesi dal Concilio Vaticano II ai giorni nostri

I documenti del magistero ecclesiastico sulla catechesi dal Concilio Vaticano II ai giorni nostri I documenti del magistero ecclesiastico sulla catechesi dal Concilio Vaticano II ai giorni nostri Il Concilio Vaticano II (1962-1965), come noto, non ha parlato esplicitamente della catechesi, ma con la

Dettagli

www.korazym.org - Le anticipazioni con foto della puntata 140 di vatican Service News

www.korazym.org - Le anticipazioni con foto della puntata 140 di <i>vatican Service News</i> Pagina 4 Angelus dell Acr con il papa in Vaticano, i Messaggi pontifici per la Giornata Mondiale del Malato e la Giornata Mondiale della Comunicazioni Sociali, l AdunanzA Eucaristica a Catanzaro, una giovane

Dettagli

I Redentoristi in Spagna Oggi sono 155 e presenti con un attività pastorale multiforme.

I Redentoristi in Spagna Oggi sono 155 e presenti con un attività pastorale multiforme. I Redentoristi in Spagna Oggi sono 155 e presenti con un attività pastorale multiforme. I numeri della Provincia di Madrid, cioè della Spagna. I Redentoristi in Spagna (che storicamente formano la Provincia

Dettagli

Roma, gennaio 2011. EcclesiaStudio

Roma, gennaio 2011. EcclesiaStudio La Chiesa ha bisogno di santi, lo sappiamo, ma essa ha bisogno anche di artisti bravi e capaci; gli uni e gli altri, santi e artisti, sono testimoni dello spirito vivente in Cristo. PAOLO VI Lettera ai

Dettagli

LE STATISTICHE DELLA CHIESA CATTOLICA

LE STATISTICHE DELLA CHIESA CATTOLICA Agenzia FIDES 21 ottobre 2012 Speciale Giornata Missionaria Mondiale 2012 LE STATISTICHE DELLA CHIESA CATTOLICA POPOLAZIONE MONDIALE CATTOLICI ABITANTI E CATTOLICI PER SACERDOTE CIRCOSCRIZIONI ECCLESIASTICHE

Dettagli

CODEX IURIS CANONICI 1917

CODEX IURIS CANONICI 1917 Struttura Codice Diritto Canonico 1917 INSTITUTIONES di Gaio (168-180 d.c.) I parte - PERSONAE - Ius quod ad personas pertinet II parte - RES - Ius quod ad res pertinet III parte - ACTIONES - Ius quod

Dettagli

Intenzioni per l Apostolato della Preghiera 2014

Intenzioni per l Apostolato della Preghiera 2014 Intenzioni per l Apostolato della Preghiera 2014 GENNAIO 2014 Perché venga promosso un autentico sviluppo economico, rispettoso della dignità di tutti gli uomini e di tutti i popoli. Perché i cristiani

Dettagli

AZIONE CATTOLICA ITALIANA. Partecipazione e responsabilità dei laici nella Chiesa locale

AZIONE CATTOLICA ITALIANA. Partecipazione e responsabilità dei laici nella Chiesa locale AZIONE CATTOLICA ITALIANA ASSOCIAZIONE DIOCESANA DI TORINO Corso Matteotti, 11 10121 TORINO Tel. 011.562.32.85 Fax 011.562.48.95 E-mail: presidenza.ac@diocesi.to.it Partecipazione e responsabilità dei

Dettagli

LA BIBBIA NELLA MISSIONE DELLA CHIESA

LA BIBBIA NELLA MISSIONE DELLA CHIESA UFFICIO CATECHISTICO NAZIONALE SETTORE APOSTOLATO BIBLICO XVI CONVEGNO NAZIONALE DELL APOSTOLATO BIBLICO LA BIBBIA NELLA MISSIONE DELLA CHIESA Villa Aurelia - ROMA 1-3 FEBBRAIO 2008 Con la lettura e lo

Dettagli

Linee guida per la Commissione Missionaria Parrocchiale

Linee guida per la Commissione Missionaria Parrocchiale Anno 2006/2007 Linee guida per la Commissione Missionaria Parrocchiale 1 di 5 Premessa Queste linee guida presentano l identità della Commissione Missionaria Parrocchiale e le attività che è chiamata a

Dettagli

Vicariato Sant Angelo Formazione catechisti 1 incontro

Vicariato Sant Angelo Formazione catechisti 1 incontro Vicariato Sant Angelo Formazione catechisti 1 incontro Signore Gesù, tu ci inviti ad essere germe fecondo di nuovi figli per la tua Chiesa. Fa che possiamo diventare ascoltatori attenti della tua Parola

Dettagli

Settembre Dom 6 XXIII T.O. Dom 13 XXIV T.O. Dom 20 XXV T.O. Dom 27 XXVI T.O.

Settembre Dom 6 XXIII T.O. Dom 13 XXIV T.O. Dom 20 XXV T.O. Dom 27 XXVI T.O. 2015/2016 Settembre 2015 Mar 1 10ª Giornata per la custodia del creato (sola sensibilizzazione) Incontro di preghiera a Porto Cesareo Mer 2 Gio 3 Ven 4 Pellegrinaggio diocesano al Santuario Madonna de

Dettagli

1 STATUTO APPROVATO DALLA CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA CAPITOLO PRIMO

1 STATUTO APPROVATO DALLA CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA CAPITOLO PRIMO 1 STATUTO APPROVATO DALLA CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA CAPITOLO PRIMO COSTITUZIONE, NATURA E SEDE Art. 1 E costituita ai sensi dei cann. 298-299, 321-326, l Associazione privata di fedeli denominata

Dettagli

Il Credo Il Cristiano è una persona che crede che Gesù Cristo quel Gesù lì è il suo Creatore, è il suo Dio

Il Credo Il Cristiano è una persona che crede che Gesù Cristo quel Gesù lì è il suo Creatore, è il suo Dio Il Credo Il Credo Il Cristiano è una persona che crede che Gesù Cristo, nato da Maria, nato a Betlemme, vissuto a Nazareth, quel Gesù di cui parlano i vangeli di Matteo, Marco, Luca, Giovanni, quel Gesù

Dettagli

In Missione per una chiesa estroversa

In Missione per una chiesa estroversa Roma / parrocchia S. Rita 15 giugno 2013 In Missione per una chiesa estroversa di p. Pasquale Castrilli OMI Schema 1. Che cos è missione? 2. Una missione, tante missioni 3. Perché una missione oggi in

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO SASSUOLO 2 NORD Via Zanella, 7 41049 Sassuolo (Mo) PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA CLASSI 1^ 2^ 3^ 4^ 5^

ISTITUTO COMPRENSIVO SASSUOLO 2 NORD Via Zanella, 7 41049 Sassuolo (Mo) PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA CLASSI 1^ 2^ 3^ 4^ 5^ Via Zanella, 7 41049 Sassuolo (Mo) PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI RELIGIONE CATTOLICA CLASSI 1^ 2^ 3^ 4^ 5^ ANNO SCOLASTICO 2015/2016 www.ic2sassuolonord.gov.it CURRICOLO IRC 6 11 anni Diocesi di Reggio Emilia

Dettagli

I LAICI: QUALE MISSIONE?

I LAICI: QUALE MISSIONE? Adérito Gomes Barbosa, scj I LAICI: QUALE MISSIONE? 1. I laici nella storia della Chiesa Nei tempi apostolici, i ministeri di base erano: il servizio della parola (profeti, evangelizzatori e dottori);

Dettagli

Celebrazione del Matrimonio (6 gennaio 1998)

Celebrazione del Matrimonio (6 gennaio 1998) Celebrazione del Matrimonio (6 gennaio 1998) Senigallia, 6 gennaio 1998 Solennità dell Epifania Ai Parroci Ai Rettori di Chiese Ai Religiosi A tutti i Sacerdoti Oggetto: Celebrazione del Matrimonio Cari

Dettagli

Una nuova teologia missionaria: la Fidei Donum

Una nuova teologia missionaria: la Fidei Donum Una nuova teologia missionaria: la Fidei Donum Il 21 aprile 1957, solennità della Pasqua, Pio XII promulga l enciclica Fidei Donum, la seconda a carattere missionario nel giro di soli sei anni, dopo la

Dettagli

Conferenza Episcopale Italiana

Conferenza Episcopale Italiana Conferenza Episcopale Italiana Servizio per la promozione del sostegno economico alla Chiesa cattolica Coordinamento e formazione Rete diocesana - Il senso del sovvenire e la sua promozione. - Stefano

Dettagli

Descrizione del Processo di revisione degli Statuti del Regnum Christi

Descrizione del Processo di revisione degli Statuti del Regnum Christi Venga il tuo Regno! COMMISSIONE CENTRALE PER LA REVISIONE DEGLI STATUTI DEL REGNUM CHRISTI Descrizione del Processo di revisione degli Statuti del Regnum Christi 3 ottobre 2014 Contenuto Il processo in

Dettagli

SOSTENTAMENTO DEL CLERO CATTOLICO

SOSTENTAMENTO DEL CLERO CATTOLICO SOSTENTAMENTO DEL CLERO CATTOLICO PRIMA DEL 1984 Prodotti per la didattica Grafica A. Cimbalo - L. Piccini Testi F. Botti Corso di Diritto Ecclesiastico prof. Giovanni Cimbalo L. 29 maggio 1855 Regno di

Dettagli

Catholic Fraternity of Charismatic Covenant Communities. Santa Maria in Trastevere, 17 maggio 2013. Eucaristia. Saluto e introduzione

Catholic Fraternity of Charismatic Covenant Communities. Santa Maria in Trastevere, 17 maggio 2013. Eucaristia. Saluto e introduzione Card. Stanisław Ryłko Presidente Pontificio Consiglio per i Laici Città del Vaticano Catholic Fraternity of Charismatic Covenant Communities Santa Maria in Trastevere, 17 maggio 2013 Eucaristia Saluto

Dettagli

VITA CONSACRATA: DISCERNERE IL PRESENTE PER COSTRUIRE IL FUTURO. Montan p. Agostino CSI

VITA CONSACRATA: DISCERNERE IL PRESENTE PER COSTRUIRE IL FUTURO. Montan p. Agostino CSI VITA CONSACRATA: DISCERNERE IL PRESENTE PER COSTRUIRE IL FUTURO Montan p. Agostino CSI Nota Riportiamo la relazione del P. Agostino Montan al seminario promosso dall Istituto di Teologia della Vita Consacrata

Dettagli

STATUTO DEL FONDO ASSISTENZA SANITARIA. CAPO I Ambito di applicazione, natura giuridica, finalità e funzioni. Art. 1 Ambito di applicazione

STATUTO DEL FONDO ASSISTENZA SANITARIA. CAPO I Ambito di applicazione, natura giuridica, finalità e funzioni. Art. 1 Ambito di applicazione STATUTO DEL FONDO ASSISTENZA SANITARIA CAPO I Ambito di applicazione, natura giuridica, finalità e funzioni Art. 1 Ambito di applicazione 1. Il «Fondo Assistenza Sanitaria» (FAS) assicura l assistenza

Dettagli

٠ Accoglienza ٠ Missione ٠ Internazionalità

٠ Accoglienza ٠ Missione ٠ Internazionalità ٠ Accoglienza ٠ Missione ٠ Internazionalità Dallo statuto leggiamo: Art. 1 L AMI è composta da laici, diaconi, presbiteri che docili all azione dello Spirito Santo intendono vivere una medesima vocazione

Dettagli

apposta per te, per te sola. E arde dal desiderio di entrare nel tuo cuore Comunicati spesso, molto spesso. Ecco il solo rimedio se vuoi guarire.

apposta per te, per te sola. E arde dal desiderio di entrare nel tuo cuore Comunicati spesso, molto spesso. Ecco il solo rimedio se vuoi guarire. Diicembre 2013 Ill Verbo sii è fatto Carne Pio X era rimasto particolarmente colpito da una lettera scritta da Teresa di Lisieux alla cugina Maria Guérin il 30 maggio 1889. In essa voleva aiutare la cugina

Dettagli

BRIEFING DI PRESENTAZIONE DELLA XIII ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA DEL SINODO DEI VESCOVI

BRIEFING DI PRESENTAZIONE DELLA XIII ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA DEL SINODO DEI VESCOVI N. 0563 Venerdì 05.10.2012 BRIEFING DI PRESENTAZIONE DELLA XIII ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA DEL SINODO DEI VESCOVI BRIEFING DI PRESENTAZIONE DELLA XIII ASSEMBLEA GENERALE ORDINARIA DEL SINODO DEI VESCOVI

Dettagli

ARCIDIOCESI DI TRANI-BARLETTA-BISCEGLIE AGENDA PASTORALE DIOCESANA 2013/2014

ARCIDIOCESI DI TRANI-BARLETTA-BISCEGLIE AGENDA PASTORALE DIOCESANA 2013/2014 ARCIDIOCESI DI TRANI-BARLETTA-BISCEGLIE AGENDA PASTORALE DIOCESANA 2013/2014 OTTOBRE 2013 18 ottobre: Festa della Chiesa diocesana Promulgazione del Regolamento del Sinodo 20 ottobre: 87ª Giornata missionaria

Dettagli

a tutte le Istituzioni Europee

a tutte le Istituzioni Europee Lettera a tutte le Istituzioni Europee Città del Vaticano, 22 febbraio 2010 4/2010 Ai Rettori e ai Decani delle Facoltà ecclesiastiche e, per conoscenza, ai Rettori delle Università Come annunciato il

Dettagli

Arcidiocesi di Reggio Calabria Bova

Arcidiocesi di Reggio Calabria Bova Prot. n. 486/15 Reggio Calabria, 26 ottobre 2015 Ai RR Parroci Alle Superiore Istituti Religiosi LL.SS. Oggetto: 1. Formazione degli Adoratori Eucaristici 2. Rinnovo/istituzione dei Ministri Straordinari

Dettagli

L incontro con i cresimandi. 31 marzo, sabato pomeriggio in San Pio V.

L incontro con i cresimandi. 31 marzo, sabato pomeriggio in San Pio V. Tre giorni di festa, dal 30 marzo al 1 aprile, hanno animato la Parrocchia di San Pio V che ha vissuto intensamente la propria Missione Cittadina. Una missione che, partendo dall interno della comunità

Dettagli

APPARTENENZA AD UNA CHIESA SUI IURIS

APPARTENENZA AD UNA CHIESA SUI IURIS APPARTENENZA AD UNA CHIESA SUI IURIS Introduzione. La questione dell appartenenza di un fedele ad una Chiesa sui iuris, per la Chiesa cattolica, era e continua ad essere un tema importante (sia dal punto

Dettagli

Biografia di Luigia Tincani Fondatrice della LUMSA. Carità della Verità

Biografia di Luigia Tincani Fondatrice della LUMSA. Carità della Verità Biografia di Luigia Tincani Fondatrice della LUMSA Carità della Verità L a storia di Luigia Tincani, oggi Venerabile, si intreccia a filo doppio con la storia della Chiesa e dell Italia, e con la storia.

Dettagli

Compito del magistero nella Chiesa

Compito del magistero nella Chiesa Compito del magistero nella Chiesa Definizione Uno specifico carisma conferisce al magistero il compito fondamentale di testimonianza autentica della divina Rivelazione: con l assistenza dello Spirito

Dettagli

PONTIFICIA ACADEMIA PRO VITA

PONTIFICIA ACADEMIA PRO VITA PONTIFICIA ACADEMIA PRO VITA FONDAZIONE VITAE MYSTERIUM NUOVO STATUTO DELLA FONDAZIONE VITAE MYSTERIUM Preambolo La Fondazione autonoma "Vitae Mysterium" è stata eretta canonicamente dall'em.mo Card. Angelo

Dettagli

STATUTO. dell'associazione Pubblica di Fedeli APOSTOLATO ACCADEMICO SALVATORIANO

STATUTO. dell'associazione Pubblica di Fedeli APOSTOLATO ACCADEMICO SALVATORIANO STATUTO dell'associazione Pubblica di Fedeli APOSTOLATO ACCADEMICO SALVATORIANO Art. 1 L APOSTOLATO ACCADEMICO SALVATORIANO è un Associazione pubblica di fedeli eretta nella Diocesi di Roma (cf. cann.

Dettagli

La figura del Parroco nel Codice di diritto canonico e gli organismi di partecipazione ecclesiale

La figura del Parroco nel Codice di diritto canonico e gli organismi di partecipazione ecclesiale Sac. Dr. Orlando Barba La figura del Parroco nel Codice di diritto canonico e gli organismi di partecipazione ecclesiale In questo primo intervento verranno illustrati principalmente gli aspetti giuridici

Dettagli

SCUOLA DI PREGHIERA 7 SEMINARIO Scifì Parrocchia Sant Alfio 16/12//08

SCUOLA DI PREGHIERA 7 SEMINARIO Scifì Parrocchia Sant Alfio 16/12//08 SCUOLA DI PREGHIERA 7 SEMINARIO Scifì Parrocchia Sant Alfio 16/12//08 DISCERNIMENTO PERSONALE : In quale membro della chiesa di Cristo ti riconosci? Catechesi tenuta da Padre Francesco Broccio Lode! Lode!

Dettagli

Intesa per l insegnamento della religione cattolica nelle scuole pubbliche

Intesa per l insegnamento della religione cattolica nelle scuole pubbliche NOTIZIARIO DELLA CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA a cura della Segreteria Generale ANNO 46 - NUMERO 3 30 GIUGNO 2012 Intesa per l insegnamento della religione cattolica nelle scuole pubbliche Il 28 Giugno

Dettagli

INDICE SOMMARIO PARTE PRIMA DIRITTO ECCLESIASTICO CAPITOLO I LA COSTITUZIONE ITALIANA E IL FENOMENO RELIGIOSO

INDICE SOMMARIO PARTE PRIMA DIRITTO ECCLESIASTICO CAPITOLO I LA COSTITUZIONE ITALIANA E IL FENOMENO RELIGIOSO IX Presentazione... VII PARTE PRIMA DIRITTO ECCLESIASTICO CAPITOLO I LA COSTITUZIONE ITALIANA E IL FENOMENO RELIGIOSO Sezione I Il diritto ecclesiastico 1. Il concetto di diritto ecclesiastico... 5 2.

Dettagli

COLLANA NUOVA EVANGELIZZAZIONE

COLLANA NUOVA EVANGELIZZAZIONE COLLANA NUOVA EVANGELIZZAZIONE 1. Collana NUOVA EVANGELIZZAZIONE Dello stesso autore è in preparazione il volume: Il Male Oscuro. La malattia spirituale-psico-somatica: cause, terapie, guarigione. PROPRIETA

Dettagli

XXIII GIORNATA MONDIALE DELLA GIOVENTÙ. Sydney (Australia), 15 20 luglio 2008 NOTA INFORMATIVA

XXIII GIORNATA MONDIALE DELLA GIOVENTÙ. Sydney (Australia), 15 20 luglio 2008 NOTA INFORMATIVA Pontificio Consiglio per i Laici Sezione Giovani 00120 Città del Vaticano Tel. +39 06 698.87.244 Fax + 39 06 698.87.112 E mail XXIII GIORNATA MONDIALE DELLA GIOVENTÙ Sydney (Australia),

Dettagli

IL CONSIGLIO PASTORALE PARROCCHIALE COSA È?

IL CONSIGLIO PASTORALE PARROCCHIALE COSA È? IL CONSIGLIO PASTORALE PARROCCHIALE COSA È? Delineare l identità del Consiglio Pastorale Parrocchiale significa parlare della nuova visione della Chiesa presentata dal Concilio come comunità profetica,

Dettagli

Scioglimento in favorem fidei del matrimonio non sacramentale

Scioglimento in favorem fidei del matrimonio non sacramentale Luigi Sabbarese Elias Frank Scioglimento in favorem fidei del matrimonio non sacramentale Norme e procedura Urbaniana University Press Indice Prefazione... 9 Introduzione... 13 1. Questioni preliminari...

Dettagli

E il Signore ci dice:

E il Signore ci dice: E il Signore ci dice: mettetevi sulla strada buona (Paolo VI) Itinerario quaresimale con i Papi del Concilio Vaticano II: Giovanni XXIII e Paolo VI A cura di Mons. Battista Rinaldi Consulenza redazionale

Dettagli

STRUMENTI DI CATECHESI. Catechesi 9

STRUMENTI DI CATECHESI. Catechesi 9 STRUMENTI DI CATECHESI Catechesi 9 Andrea Mariani Gioia e periferie: come e dove per un etica cristiana Dalla Evangelii Gaudium di Papa Francesco Presentazione di Sua Eccellenza Angelo Massafra 2015,

Dettagli

cf. Linee per un progetto di Iniziazione Cristiana alla luce del criterio oratoriano (Linee P.I.C.C.O.)

cf. Linee per un progetto di Iniziazione Cristiana alla luce del criterio oratoriano (Linee P.I.C.C.O.) cf. Linee per un progetto di Iniziazione Cristiana alla luce del criterio oratoriano (Linee P.I.C.C.O.) 1 Premessa. In seguito alla sollecitazione di coinvolgere l'oratorio, nella figura dei suoi animatori,

Dettagli

Diocesi di Teramo-Atri

Diocesi di Teramo-Atri Diocesi di Teramo-Atri CALENDARIO PASTORALE anno 2015-2016 Settembre 2015 1 Ma 10.ma Giornata per la custodia del creato 2 Me 3 G Teramo, Sala Convegni Palazzo Vescovile ore 19: Sessione Straordinaria

Dettagli

PRESENTAZIONE. Cfr. CEI, Il matrimonio canonico, n. 2.

PRESENTAZIONE. Cfr. CEI, Il matrimonio canonico, n. 2. PRESENTAZIONE È urgente dovere della Chiesa accompagnare la famiglia nelle diverse tappe della sua formazione e del suo sviluppo 1. Questo lavoro del dottor don Omar Larios Valencia, nato dall esperienza

Dettagli

1. Premesse normative

1. Premesse normative Capitolo 6 GLI ENTI ECCLESIASTICI So m m a r i o: 1. Premesse normative 2. Requisiti principali 3. La procedura per il riconoscimento dell ente ecclesiastico 4. Obblighi ed adempimenti successivi al riconoscimento

Dettagli

UNIO FRATRUM MINORUM EUROPAE

UNIO FRATRUM MINORUM EUROPAE X ASSEMBLEA DELL UFME Lisbona / Fatima (Portogallo) - 17-22 ottobre 2011 Europa, una missione e una sfida PROGETTO OFM PER L EUROPA Instrumentum Laboris INTRODUZIONE Il testo del Progetto Europa che viene

Dettagli

Incontro dei Governi generali della Famiglia Paolina Tavola rotonda Roma, 8 gennaio 2012

Incontro dei Governi generali della Famiglia Paolina Tavola rotonda Roma, 8 gennaio 2012 Incontro dei Governi generali della Famiglia Paolina Tavola rotonda Roma, 8 gennaio 2012 Come la Congregazione delle Figlie di San Paolo ha assimilato i cambiamenti rispetto alla spiritualità, vita comune

Dettagli

L adulto destinatario e soggetto di formazione

L adulto destinatario e soggetto di formazione Diocesi di Treviso Anno pastorale 2012-2013 Formare cristiani adulti in una Chiesa adulta Anno secondo L adulto destinatario e soggetto di formazione Orientamenti pastorali per l anno 2012-2013 A cura

Dettagli

Museo dei Papi. Padova. www.museodeipapi.it

Museo dei Papi. Padova. www.museodeipapi.it Museo dei Papi Padova www.museodeipapi.it Il Progetto Il progetto del Museo dei Papi nasce dal giovane Ivan Marsura impegnato già da anni nella ricerca di materiale originale appartenuto ai Pontefici della

Dettagli

Intervento di don Luciano Meddi alla settimana teologica di Firenze L Evangelii Gaudium per una Chiesa in uscita, mercoledi 13 gennaio 2016

Intervento di don Luciano Meddi alla settimana teologica di Firenze L Evangelii Gaudium per una Chiesa in uscita, mercoledi 13 gennaio 2016 I compiti della Parrocchia, Associazioni, Movimenti: espressioni dell unica missionarietà della Chiesa in uscita Intervento di don Luciano Meddi alla settimana teologica di Firenze L Evangelii Gaudium

Dettagli

SCUOLA MARIA SS. DEL BUON CONSIGLIO Via delle Vigne Nuove, 104 ROMA ISTITUTO SUORE DEGLI ANGELI PROGETTO EDUCATIVO

SCUOLA MARIA SS. DEL BUON CONSIGLIO Via delle Vigne Nuove, 104 ROMA ISTITUTO SUORE DEGLI ANGELI PROGETTO EDUCATIVO SCUOLA MARIA SS. DEL BUON CONSIGLIO Via delle Vigne Nuove, 104 ROMA ISTITUTO SUORE DEGLI ANGELI PROGETTO EDUCATIVO Anno scolastico 2014-2015 1 PREMESSA La SCUOLA CATTOLICA svolge la sua missione educativa

Dettagli

II. FONTI DEL DIRITTO ECCLESIASTICO

II. FONTI DEL DIRITTO ECCLESIASTICO PARTE PRIMA II. FONTI DEL DIRITTO ECCLESIASTICO 1. Classificazione Fonti di produzione del diritto ecclesiastico: fonti di provenienza unilaterale statale: norme che lo Stato emana direttamente e autonomamente

Dettagli

I N. Si chiedano preghiere soprattutto ai monasteri di clausura.

I N. Si chiedano preghiere soprattutto ai monasteri di clausura. M I S S I O N E MARIA di NAZARETH I N E U R O P A Fratello, sorella, ciò che ti presento è una proposta, liberamente offerta a tutti quei cristiani che desiderano operare per una Nuova Evangelizzazione

Dettagli