E N E R G Y IN BUILDINGS

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "E N E R G Y IN BUILDINGS"

Transcript

1 E N E R G Y IN BUILDINGS Ontologia di dominio aprile 2014 Versione 1 per Cresme Consulting srl

2 E N E R G Y IN BUILDINGS Ontologia di dominio Premessa 3 Organizzazione dell ontologia 3 Organizzazione del presente documento 4 Definizione dei termini dell ontologia 5 Concetti 5 Ruoli 41 Attributi 58 Appendice A - Il formalismo grafico adottato. 76 Appendice B - Modelli e formati in cui l ontologia è espressa 78 Appendice C - Simboli associati ai termini italiani 80 Bibliografia 85 Energy in Buildings Ontology Pagina 2 di 85

3 Premessa CRESME L ontologia EiBO (Energy in Buildings Ontology), qui descritta, offre un patrimonio terminologico pensato per la rappresentazione dei fenomeni inerenti i flussi di energia entranti e uscenti da un insieme di edifici immersi nel loro contesto ambientale. La modellazione ontologica include gli apparati di misura di diverse grandezze fisiche nel tempo, legate sia ai flussi energetici sia alle condizioni dell ambiente. L ontologia non abbraccia alcuna teoria interpretativa del comportamento energetico ma si impegna a consentire la registrazione dei fatti che potrebbero essere impiegati nella formulazione, elaborazione e valutazione di teorie. In particolare, l ontologia si occupa: 1. dello spazio fisico che ospita gli edifici oggetto di modellazione; 2. degli oggetti immobili nello spazio fisico (includendo tra questi gli edifici); 3. delle funzioni dislocate nello spazio fisico aventi il compito di controllare e misurare ciò che accade nello spazio fisico e che ha rilevanza energetica; 4. del complesso dei processi di gestione amministrativa ed economica delle funzioni di cui al punto 3; 5. dei luoghi che corrispondono a ruoli assegnati dall uomo ad alcune regioni dello spazio fisico (es. Ufficio del Sindaco di Roma) e che sono abilitati da oggetti immobili presenti in tali regioni; 6. delle denotazioni che vengono date ad alcune regioni dello spazio fisico per rendere possibile farne riferimento attraverso il linguaggio. O R G A N I Z Z A Z I O N E D E L L O N T O L O G I A L ontologia è scritta in GRAPHOL, linguaggio grafico sviluppato dall Università di Roma equivalente al noto OWL 2. In appendice 1 la definizione delle principali strutture di rappresentazione di GRAPHOL in appendice 2 la traduzione dell intera ontologia in OWL 2. L ontologia si presenta come un insieme di cinque diagrammi GRAPHOL, come da tabella seguente (nella quale vengono fatti corrispondere con le sei aree di interesse elencate in precedenza). Diagramma Descrizione Aree interessate EiBO_main terminologia fondamentale di EiBO 1,2,3,5,6 EiBO_org processi di gestione amministrativa 4 EiBO_plant funzioni di gestione dell energia e loro realizzazioni 3 EiBO_time gestione evolutiva del dominio dell ontologia 1,2,3,5 EiBO_poly tipizzazione degli attributi polimorfi dell ontologia 1,2,3,4,5,6 Energy in Buildings Ontology Pagina 3 di 85

4 Si noti quanto segue: un simbolo di concetto più volte ripetuto in uno stesso diagramma è disegnato con linea marcata; un simbolo di concetto ripetuto in più diagrammi è disegnato con sfondo marcato (ma questo solo nei diagrammi diversi da EiBO_main). O R G A N I Z Z A Z I O N E D E L P R E S E N T E D O C U M E N T O Il cuore del presente documento è la definizione dei termini dell ontologia in linguaggio naturale, che ha lo scopo di specializzare le interpretazioni lasciate possibili dagli assiomi dell ontologia al reale impegno ontologico assunto da ogni termine. I termini sono definiti in tre sezioni: concetti; ruoli; attributi. I termini sono in Inglese. Ogni termine è seguito dalla sua traduzione in Italiano. Poiché le definizioni sono espresse in Italiano i riferimenti ai termini sono necessariamente in Italiano. I termini così riferiti sono resi identificabili in quanto ogni riferimento è annotato con il termine riferito (in corsivo tra parentesi). Ad ogni buon conto, l appendice 3 associa le descrizioni italiane (anche più di una per termine) ai termini descritti. Energy in Buildings Ontology Pagina 4 di 85

5 Definizione dei termini dell ontologia C O N C E T T I A B O V E _ G R O U N D _ S T R U C T U R E (ST R U T T U R A E D I L I Z I A S O P R A TER- RA) Una struttura edilizia sopra terra è una struttura edilizia (Structure) che riguarda i corpi di fabbrica realizzati sopra il terreno. In questo caso l involucro viene convenzionalmente descritto dalla superficie laterale che può essere di tipo opaco e/o trasparente (in questo caso sono da considerare le tipologie ed i materiali degli elementi trasparenti), dalla superficie inferiore opaca (che può non coincidere con la superficie contro terra come, ad esempio, nel caso dei porticati) e dalla superficie di copertura completa dell indicazione della sua tipologia A D D R E S S ( I N D I R I Z Z O ) Un indirizzo è una denotazione complessa (Complex_denotation) per una regione dello spazio (Region_of_space) la quale è usata come luogo (Place). Un indirizzo si compone di diversi toponimi tra i quali, generalmente: 1. il nome di una nazione; 2. il nome di un comune; 3. il nome di una strada (o piazza etc) 4. un civico; 5. un selettore (Selector) per un complesso (Real estate complex); 6. un selettore per una scala; 7. un selettore per un piano; 8. un selettore per un interno. Energy in Buildings Ontology Pagina 5 di 85

6 A D J A C E N C Y (AD I A C E N Z A ) CRESME Un adiacenza è la parte di superficie in comune tra gli involucri di due strutture edilizie (Structure). Può essere presente tra due strutture edilizie sopra terra (Above_ground_structure) - adiacenza laterale - o tra una struttura edilizia sopra terra ed una interrata (Underground_structure) adiacenza orizzontale. L adiacenza può sussistere anche con strutture non facenti parte dello stesso complesso immobiliare (Real_estate_complex). A G E N T (OP E R A T O R E ) Un operatore è un dipendente (Employee) di un organizzazione (Organization) che assolve incarichi (Task) nell ambito della gestione dei complessi immobiliari (Real_estate_complex). A T M O S P H E R I C _ P R E S S U R E _ M E A S U R E M E N T (MI S U R A Z I O N E D E L L A P R E S S I O N E A T M O S F E R I C A ) Una misurazione della pressione atmosferica è la lettura (Measurement) della pressione atmosferica effettuata in un adeguato punto di misura (Atmospheric_pressure_measuring_station) in un certo tempo. A T M O S P H E R I C _ P R E S S U R E _ M E A S U R I N G _ S T A T I O N (PU N T O DI M I S U- RA D E L L A P R E S S I O N E A T M O S F E R I C A ) Un punto di misura della pressione atmosferica è un punto di misura ambientale (Environmental_measuring_station) specializzato nella rilevazione della pressione atmosferica. Energy in Buildings Ontology Pagina 6 di 85

7 B O R D E R ( C O N F I N E ) Un confine è il perimetro di una porzione di suolo (Land_area). Si noti che: ogni porzione di suolo è una regione di spazio (Region_of_space); ogni regione di spazio è una funzione che consente di stabilire se un oggetto posizionato nello spazio è dentro o fuori ; per quanto riguarda gli oggetti fuori questi possono essere sopra, sotto oppure né sopra né sotto ; le porzioni di suolo non hanno la possibilità di avere oggetti fuori che siano sopra o sotto. Con queste premesse il confine di una porzione di suolo coincide con l insieme dei punti dello spazio che corrispondono ad un cambio di valore (da fuori a dentro o viceversa) della funzione. B U I L D I N G (ED I F I C I O ) Un edificio è il corpo di fabbrica di forma tridimensionale che impianta un immobile (Real_estate) secondo una specifica tecnologia architetturale. C L O S E D _ T R A V E R S E ( P O L I G O N A L E _ C H I U S A ) Una poligonale chiusa è una sequenza di almeno tre segmenti tali che: ogni segmento congiunge due punti dello spazio (Point) detti vertici del segmento; tutti i segmenti nella sequenza tranne l ultimo sono tali che uno dei suoi vertici coincide con uno dei vertici del segmento successivo nella sequenza; il primo segmento della sequenza coincide con uno dei vertici dell ultimo segmento; ogni punto dello spazio è al più vertice di due segmenti. Energy in Buildings Ontology Pagina 7 di 85

8 C O M P L E X _ D E N O T A T I O N ( D E N O T A Z I O N E C O M P L E S S A ) Una denotazione complessa è una denotazione di spazio (Space_denotation) costituita da una formula la cui struttura sintattica ammette sub-formule, rispettando una precisa grammatica di denotazione. Le sub-formule possono essere di vario tipo: ulteriori denotazioni di spazio; selettori (Selector). Ogni denotazione complessa: fa riferimento ad un altra denotazione di spazio (semplice o complessa); essa denota un luogo relativamente alla regione dello spazio (Region_of_space) la cui denotazione è il riferimento; la relazione che associa una denotazione complessa alla sua denotazione di riferimento è denotesin; figura per Complex_denotation - esempi di denotazioni di luogo semplici e complesse Energy in Buildings Ontology Pagina 8 di 85

9 denota la regione R con l aiuto di un ulteriore formula la quale può essere sia un oggetto linguistico atomico - un selettore (Selector) S - sia un altra denotazione di luogo (sia questa D). Nel primo caso S seleziona R nella regione di spazio di riferimento. Nel secondo caso tale regione dello spazio di riferimento interagisce con quella denotata da D nel modo indicato dal tipo denotazione (denotationtype) con ciò determinando R; la relazione che associa una denotazione di luogo complessa al suo selettore è denoteswith. L esempio in figura illustra (implicitamente o esplicitamente) i luoghi indicati in tabella. Regione Regione Tale che... Note A Città A - B CAP B Parti di B possono essere esterne ad A C CAP C Parti di C possono essere esterne ad A D CAP D Parti di D possono essere esterne ad A E CAP E Parti di E possono essere esterne ad A F Strada F Parti di F possono essere esterne ad A, E, D, B e C B1 C1 D1 E1 F1 F2 G1 denotesin(b1,b), denoteswith(b1,a) denotesin(c1,c), denoteswith(c1,a) denotesin(d1,d), denoteswith(d1,a) denotesin(e1,e), denoteswith(e1,a) denotesin(f1,f), denoteswith(f1,d1) denotesin(f2,f), denoteswith(f2,e1) denotesin(g1,f2), denoteswith(g1,g) E il luogo che corrisponde alla parte di B interna ad A E il luogo che corrisponde alla parte di B interna ad A E il luogo che corrisponde alla parte di B interna ad A E il luogo che corrisponde alla parte di B interna ad A E il luogo che corrisponde alla parte di F interna a D1 E il luogo che corrisponde alla parte di F interna a E1 G è un selettore di nome Civico G. E il luogo adiacente F2 contrassegnato da G Energy in Buildings Ontology Pagina 9 di 85

10 Si noti che il civico G può agire come selettore sia nell ambito di F2 sia nell ambito di un eventuale ulteriore luogo F3 tale che denota_in(f3,f), denota_con(f3,d1). C O N N E C T I O N (AL L A C C I O ) Un allaccio è un punto di immissione o di prelievo di materia o energia in una rete (Distribution_network) sul quale possono essere effettuate misure di flusso in caso di presenza, su (misura_flusso_in) quell allaccio, di un contatore di flusso (Flow_meter). C O N T R O L _ S T A T I O N (ST A Z I O N E DI C O N T R O L L O ) Una stazione di controllo è la funzione (Function) che permette di eseguire dei controlli e/o impostare dei comandi relativamente ad una attrezzatura tecnica. Può essere posizionata presso l attrezzatura stessa o in posizione remota rispetto a quella, così come può essere remota o meno la sua accessibilità strumentale. C O N T R O L _ T A S K (IN C A R I C O DI C O N T R O L L O ) Un incarico di controllo è un incarico (Task) che prevede l interazione con una stazione di controllo (Control_station) al fine di rilevarne i dati e/o impostare i parametri di funzionamento dell attrezzatura tecnica che dipende da tale stazione. In questo caso l incarico indica anche la modalità d interazione con la stazione e le relative istruzioni per l uso. Energy in Buildings Ontology Pagina 10 di 85

11 C O N V E R T I O N _ P L A N T (IM P I A N T O DI C O N V E R S I O N E ) CRESME Un impianto (Plant) è di conversione quando, essendo allacciato (hasconnection2network) ad almeno due reti (Distribution_network), in certi istanti: preleva energia o materia da alcune reti alle quali è allacciato; deposita energia o materia (possibilmente di forma diversa da quella prelevata) in altre reti alle quali è allacciato. E possibile che in momenti diversi un impianto modifichi il suo comportamento rispetto alle reti alle quali è allacciato, passando, ad esempio, da prelevare da una rete a deporre in quella rete. figura per Convertion_plant - un impianto di conversione opera come interfaccia tra due reti La caratteristica fondamentale di un impianto di conversione è che può essere allacciato a reti esterne costituendo così, sotto il profilo energetico, elemento funzionale di interfaccia tra il complesso (Real_estate_complex) che lo usa (isusedby) e il resto del mondo. In figura è rappresentata una tipica configurazione per un impianto di conversione. Energy in Buildings Ontology Pagina 11 di 85

12 C O O L I N G _ N E T W O R K (RE T E DI R A F F R E S C A M E N T O ) Una rete di raffrescamento è una rete termica (Thermal_network) impiegata per il raffrescamento e la deumidificazione. C O U N T E R (SP O R T E L L O ) Un counter è un luogo (Place) dedicato all accoglienza degli utenti di certi servizi dei quali deve essere acquisita l istanza di attivazione, ogni eventuale atto intermedio e deve essere consegnato l atto finale. Il counter è quindi sia un luogo pubblico (Public_place) sia un luogo di lavoro (Workplace) dove vengono espletate, per lo meno, le azioni - front-office - di interfaccia verso gli utenti. D I S T R I B U T I O N _ N E T W O R K (RE T E ) Una rete è una infrastruttura capace di distribuire materia o energia in modo tale che: 1. ogni aliquota di materia ed energia oggetto di distribuzione e presente ad un certo tempo in un punto dell infrastruttura può considerarsi disponibile, approssimativamente allo stesso tempo, in ogni altro punto; 2. all interno della rete non avvengono trasformazioni di forma (la materia resta materia dello stesso tipo e l energia resta energia dello stesso tipo); 3. la materia e l energia possono essere immesse nella rete o prelevate dalla rete solo in particolari punti della rete detti allacci (Connection); 4. la rete, se interna al complesso (Internal_distribution_network) può accumulare materia o e- nergia fino alla sua capacità (network_capacity); 5. ogni effetto dissipativo può essere trascurato. Sia A una rete e siano {a 1,,a n } i suoi allacci e CA. Sia inoltre la funzione che misura il flusso di energia o materia (positivo in entrata, negativo in uscita) attraverso un allaccio x dal tempo t I al tempo t F. Sia C A la capacità della rete (pari a 0 se esterna) Per via di quanto detto nei cinque punti precedenti vale il principio di conservazione: Energy in Buildings Ontology Pagina 12 di 85

13 Si noti che se in un allaccio la materia e l energia possono fluire in entrambe le direzioni, come avviene ad esempio tra un impianto di produzione (Production_plant) e una rete di distribuzione interna (Internal_distribution_network), allora il flusso di energia è inteso in questo modo: D I S T R I B U T I O N _ P L A N T (IM P I A N T O DI D I S T R I B U Z I O N E ) Un impianto (Plant) è di distribuzione quando, acquisendo energia (collectsfrom) da almeno una rete interna (Internal_distribution_network), in certi istanti: preleva energia o materia da quella rete; svolge una funzione (ad esempio: riscaldamento dell aria) nella regione di spazio (Region_of_space) che ne costituisce il campo di azione (hasscope). Un impianto di distribuzione non può essere allacciato a reti esterne (External_distribution_network). figura per Distribution Plant - un impianto di distribuzione che preleva energia (o materia) da una rete e distribuisce la propria funzione nel suo campo di azione Energy in Buildings Ontology Pagina 13 di 85

14 E L E C T R I C I T Y _ M E A S U R E M E N T (MI S U R A Z I O N E D E L F L U S S O DI E- L E T T R I C I T A ) Una misurazione del flusso di elettricità è la lettura del flusso (Flow_measurement) dell elettricità effettuata in un adeguato misuratore di flusso (Electricity_meter) in un certo tempo. E L E C T R I C I T Y _ M E T E R (MI S U R A T O R E E N E R G I A E L E T T R I C A ) Un misuratore di energia elettrica è un misuratore di flusso (Flow_meter) specializzato nella rilevazione di flusso di energia elettrica. E M P L O Y E E (DI P E N D E N T E ) Un dipendente è una persona fisica (Natural_Person) che lavora per un organizzazione (Organization). E N E R G Y _ S U P P L I E R (FO R N I T O R E DI E N E R G I A ) Un fornitore di energia è la persona giuridica (Legal_entity) che fornisce energia ad un complesso immobiliare (Real_estate_complex) in virtù del contratto di fornitura (Energy_supply_contract) stipulato con l organizzazione (Organization) proprietaria del complesso. Energy in Buildings Ontology Pagina 14 di 85

15 E N E R G Y _ S U P P L Y _ C O N T R A C T (CO N T R A T T O DI F O R N I T U R A DI E- N E R G I A ) Un contratto di fornitura di energia è un accordo formale stipulato da un organizzazione (Organization) con un fornitore di energia (Energy_supplier) affinché sia assicurata l alimentazione energetica degli impianti (Plant) di un complesso immobiliare (Real_estate_complex) di proprietà di quell organizzazione. Ogni contratto si riferisce ad un solo complesso e riguarda un unico allaccio (Supply_connection) alla rete di distribuzione esterna (External_distribution_network). E N V I R O N M E N T A L _ M E A S U R I N G _ S T A T I O N (PU N T O DI M I S U R A A M- B I E N T A L E ) Un punto di misura ambientale è un punto di misura (Measuring_station) dedicato alla rilevazione delle grandezze climatiche ed atmosferiche. Del concetto sono istanze sia gli strumenti di rilevazione esterna, come, ad esempio, le stazioni meteo, sia i sensori ambientali dislocati all interno degli spazi (Region_of_space) facenti parte del complesso immobiliare (Real_estate_complex). La descrizione legata ad un punto di misura ambientale viene utilizzata per indicare quei dettagli che fanno riferimento ad entità non descritte nel dominio come, ad esempio, l appartenenza di una stazione meteo ad una rete di rilevazione facente capo all Aeronautica Militare Italiana e/o a Centri di Ricerca Universitari, etc. E Q U I P M E N T (AP P A R A T O ) Un apparato è un dispositivo destinato momento per momento alla realizzazione (realizes) di una funzione (Function), nel senso che le sue caratteristiche (ad esempio: la sua forma, la sua struttura, i materiali con i quali è composto) giustificano, se possono (ossia se l apparato è funzionante), la funzione da questi realizzata. Ogni apparato può realizzare, in tempi diversi, diverse funzioni. Si noti che la realizzazione di una funzione da parte di un apparato riguarda lo stato della funzione stessa (State_of_function) nel senso che una stessa funzione cambia di stato ogni qual volta cambia l apparato che la realizza. Energy in Buildings Ontology Pagina 15 di 85

16 Consideriamo, ad esempio, un impianto di distribuzione A, realizzato fino ad una certa data da una caldaia a carbone B e poi da una caldaia a gas C. Ciò significa che: un certo stato di A è realizzato da B ma il suo stato successivo (next_state) è realizzato da C. Supponiamo ora che la caldaia B, dopo essere stata dismessa (dal punto di vista di A), realizzi l impianto D. In questo caso abbiamo che un certo stato di D è realizzato da B. Quindi B realizza due impianti (A e D) in tempi diversi. La più moderna C realizza solo A. Si noti che gli apparati non sono organizzati conformemente alla classificazione delle funzioni che essi realizzano perché uno stesso apparato potrebbe essere usato per realizzare (stati di) impianti di diversa tipologia. Ad esempio: uno stesso apparato potrebbe coprire sia una funzione distributiva sia una produttiva; uno stesso apparato potrebbe coprire prima una funzione di un certo tipo e poi una di un altro tipo; due apparati dello stesso tipo potrebbero coprire funzioni diverse. Si veda anche l esempio alla voce realizes. E Q U I P P E D _ A R E A (AR E A A T T R E Z Z A T A ) Un area attrezzata è un immobile (Real_estate) rispetto al quale solo le due dimensioni che descrivano il piano corrispondente al suolo sono significative e la terza dimensione rimane indefinita permettendo ad attrezzature di qualsiasi altezza di essere dislocate nell area stessa. Aree di questo tipo sono, ad esempio: aree a verde, aree di parcheggio, aree di servizio presenti nei complessi immobiliari (Real_estate_complex). Un area attrezzata può essere di per se un complesso immobiliare (giardini pubblici, parcheggi, etc.). E X T E R N A L _ D I S T R I B U T I O N _ N E T W O R K ( R E T E E S T E R N A ) Una rete di distribuzione esterna è una rete di distribuzione (Distribution_network) la quale: Energy in Buildings Ontology Pagina 16 di 85

17 non appartiene ad alcun complesso immobiliare (Real_estate_complex); non partecipa quindi al ruolo has_distribution_network; è allacciata (hasconnection2plant) a qualche impianto di conversione (Conversion_plant) in dotazione (isusedby) a complessi immobiliari. I N V O I C E (FA T T U R A ) Una fattura è il documento che attribuisce i costi ai consumi energetici maturati da un complesso immobiliare (Real_estate_complex) in un determinato periodo secondo quanto previsto dal relativo contratto di fornitura energetica (Energy_supply_contract). Tali costi sono esposti completi della relativa tassazione (IVA). F L O W _ M E A S U R E M E N T (MI S U R A Z I O N E DI F L U S S O ) Una misurazione di flusso è la lettura (Measurement) di un flusso di energia o materia ottenuta da un punto di misura di flusso (Flow_meter) in un certo istante. La lettura restituita costituisce l esito dell integrazione del flusso passante nel punto stesso a partire da un preciso istante temporale iniziale dell integrazione (reference_time). dove: t 0 è l istante iniziale t m è l istante della lettura Q(t) è la quantità di materia o energia passante per il punto in esame al tempo t. Energy in Buildings Ontology Pagina 17 di 85

18 F L O W _ M E T E R (MI S U R A T O R E DI F L U S S O ) CRESME Un misuratore di flusso è un punto di misura (Measuring_station) in grado di rilevare la quantità di materia o energia che ha attraversato tale punto in uno specifico periodo di tempo. Il punto in cui viene effettuata la misura corrisponde ad un allaccio (Connection) presente su una rete di distribuzione (Distribution_network). F U N C T I O N (FU N Z I O N E ) Una funzione è una specifico ruolo assegnato ad un apparato (Equipment) che ne giustifica la presenza nell ambito del dominio della ontologia e in ragione del quale l apparato stesso ha certe caratteristiche di forma, struttura e materia che lo rendono, in condizioni normali, adatto a svolgere la funzione stessa. Da notare che la funzione realizzata da un apparato è pensata distintamente da questo in quanto la funzione stessa, per qualche stato (State_of_function) della sua storia: * può non essere realizzata da alcun apparato in quanto l apparato corrispondente è non funzionante o la funzione stessa è in fase di progettazione e non esiste ancora in tale fase; * può essere realizzata e quindi utilizzabile nella pratica. Si noti, inoltre che la stessa funzione può durante gli stati della sua storia essere realizzata da distinti apparati. Infatti ogni stato della funzione stabilisce in che modo il ruolo rappresentato dalla funzione era realizzato nel periodo di vigore dello stato stesso. Così, seguendo la storia della funzione si stabilisce come essa nel tempo è stata diversamente realizzata. G AS_ M E A S U R E M E N T (MI S U R A Z I O N E D E L F L U S S O DI GAS) Una misurazione del flusso di gas è la lettura (Flow_measurement) del flusso di gas (e quindi di materia) ottenuta da un opportuno punto di misura (Gas_meter) in un certo istante. Energy in Buildings Ontology Pagina 18 di 85

19 G AS_ M E T E R (MI S U R A T O R E D E L G A S ) CRESME Un misuratore di gas è un misuratore di flusso (Flow_meter) specializzato nella rilevazione di flusso di gas (e quindi di materia). G AS_ N E T W O R K (RETE GAS) Una rete gas è una rete di distribuzione (Distribution_network) per il trasporto di gas. I flussi di gas in una rete gas sono misurabili in metri cubi per ora (m 3 /h). H E A T I N G _ N E T W O R K (RE T E DI R I S C A L D A M E N T O ) Una rete di riscaldamento è una rete termica (Thermal_network) impiegata per il riscaldamento e la deumidificazione. I N T E R N A L _ D I S T R I B U T I O N _ N E T W O R K ( R E T E I N T E R N A ) Una rete di distribuzione interna è una rete di distribuzione (Distribution_network) la quale è integralmente allacciata (Connection) ad impianti (Plant) in dotazione (isusedby) di un unico complesso immobiliare (Real_estate_complex), quello che dispone della rete stessa (hasdistribution_network). Si noti che, per quanto riguarda una rete di distribuzione interna è possibile misurare i flussi (Flow_measuring) che attraversano gli allacci e valutare gli eventuali effetti dissipativi sulla rete. Energy in Buildings Ontology Pagina 19 di 85

20 K O E _ X CRESME Il simbolo KOE_X (KOE sta per Kind Of Equipment ) è una meta-variabile i cui valori riguardano concetti che estendono l ontologia specializzandola a trattare elementi che devono poter essere introdotti o rimossi dal dominio di interesse senza modificare l impianto concettuale stabile dell ontologia. Si è deciso quindi di usare un espediente sintattico (che sarebbe meglio espresso da un modello logico del second ordine) per introdurre o escludere concetti il cui ciclo di vita è breve rispetto a quello dell ontologia. In particolare ogni concetto istanza della meta-variabile KOE_X è una specializzazione di Equipment. Due distinti concetti istanza della meta-variabile sono comunque interessati ad un or-disgiuntivo. Da notare la differenza tra un istanza di KOE_X e un istanza di N_X: la prima è uno specifico apparato (esempio: la caldaia a vapore con numero di serie ); la seconda è una funzione (esempio la funzione di caldaia a vapore). K O M _ X Il simbolo KOM_X (KOM sta per Kind Of Model ) è una meta-variabile i cui valori riguardano concetti che estendono l ontologia specializzandola a trattare elementi che devono poter essere introdotti o rimossi dal dominio di interesse senza modificare l impianto concettuale stabile dell ontologia. Si è deciso quindi di usare un espediente sintattico (che sarebbe meglio espresso da un modello logico del second ordine) per introdurre o escludere concetti il cui ciclo di vita è breve rispetto a quello dell ontologia. In particolare ogni concetto istanza della meta-variabile KOM_X è una specializzazione di Model. Due distinti concetti istanza della meta-variabile sono comunque interessati ad un or-disgiuntivo. Da notare la differenza tra un istanza di KOM_X e un istanza di KOE_X: la prima è uno specifico modello (esempio: un certo modello di caldaia a vapore della marca xyz); la seconda è uno specifico apparato (esempio: la terza caldaia di quel modello e di quella marca uscita dalla fabbrica). Energy in Buildings Ontology Pagina 20 di 85

21 L A N D _ A R E A (PO R Z I O N E DI S U O L O ) CRESME Una porzione di suolo è una regione di spazio (Region_of_space) tale che qualunque sia la posizione di un oggetto, tale oggetto non è mai sopra quella regione di spazio; se quell oggetto è sotto quella regione di spazio allora è sotto la superficie terrestre. Qui per oggetto si considera un aspetto permanente del paesaggio fisico o antropico della superficie terrestre. Un albero, una casa, un grattacielo, uno scavo, un garage sotterraneo. Non un uccello o un aereo. In figura villa Panphili a Roma. figura per Land_area - Villa Panphili a Roma Essa è dentro il parco omonimo, non sopra di esso. Se consideriamo la porzione di suolo occupata dal parco essa deve quindi considerarsi sviluppata in altezza in modo indefinito per contenere ogni cosa presente nel parco, villa Panphili inclusa. Energy in Buildings Ontology Pagina 21 di 85

22 L E G A L _ E N T I T Y (PE R S O N A G I U R I D I C A ) CRESME Nell ambito del diritto una persona giuridica indica un complesso organizzato di persone (Person) e di beni al quale l'ordinamento giuridico attribuisce capacità giuridica facendone così un soggetto di diritto. In generale questa capacità riconosciuta alla persona giuridica (personalità giuridica) è meno estesa di quella riconosciuta all'essere umano in quanto soggetto di diritto, ossia alla persona fisica (Natural_Person), poiché la persona giuridica non può essere parte di quei rapporti giuridici che, per loro natura, possono intercorrere solo tra persone fisiche (l'esempio tipico è rappresentato dai rapporti familiari). Una persona giuridica è una persona (Person). M A N U F A C T U R E R (PR O D U T T O R E ) Un produttore è un soggetto che produce (produces) qualche modello (Model) di apparato (Equipment). Ogni produttore è coinvolto in diversi ruoli per via del fatto che: produce, come appena detto, dei modelli; degli apparati sono da esso realizzati (hasmanufacturer), in quanto hanno per modello (hasmodel) un modello da esso prodotto. Tutto ciò è coinvolto nel seguente vincolo. M E A S U R E M E N T (MI S U R A Z I O N E ) Una misurazione è l evento di rilevazione di una misura eseguito in un preciso istante temporale (time_of_reading) su uno specifico punto di misura (Measuring_station). Energy in Buildings Ontology Pagina 22 di 85

23 M E A S U R I N G _ S T A T I O N (PU N T O DI M I S U R A ) CRESME Un punto di misura è una stazione di controllo (Control_station) che consente di rilevare la misura delle grandezze fisiche legate sia al funzionamento di un impianto (Plant) sia alle condizioni ambientali di una regione di spazio (Region_of_space) aperta o chiusa. M O D E L ( M O D E L L O ) Un modello è una specifica di riferimento sulla base della quale produrre apparati (Equipment) interscambiabili rispetto alle funzioni (Function) che sono in grado di realizzare. Dato un oggetto X, si dirà che X è del modello M se X è stato prodotto sulla base delle specifiche di M; inoltre, se X realizza una certa funzione, allora la stessa funzione è realizzabile da qualunque oggetto Y del modello M. È quindi possibile fare riferimento ad un modello M come astrazione di uno qualsiasi degli oggetti del modello M. M U L T I P L E _ T A R I F F _ F L O W _ M E T E R (MI S U R A T O R E DI F L U S S O M U L T I - T A R I F F A ) Un misuratore di flusso multi-tariffa è un misuratore di flusso di energia in grado di riconoscere la quantità di flusso erogato in una specifica fascia oraria. In questo modo è possibile attribuire tariffe diverse ai consumi effettuati nelle diverse fasce. Tipicamente è il misuratore installato dal fornitore di energia (Energy_supplier) presso l allaccio (Supply_connection) del complesso immobiliare (Real_estate_complex) con la rete di distribuzione esterna (External_distribution_network). Si noti che un misuratore con tali caratteristiche è equivalente ad un insieme di misuratori di flusso (Flow_meter) ognuno funzionante solo nelle opportune fasce orarie (Recurring_time). N _ X Il simbolo N_X è una meta-variabile i cui valori riguardano concetti che estendono l ontologia specializzandola a trattare elementi che devono poter essere introdotti o rimossi dal dominio di interesse senza modificare l impianto concettuale stabile dell ontologia. Si è deciso quindi di usare un e- spediente sintattico (che sarebbe meglio espresso da un modello logico del second ordine) per in- Energy in Buildings Ontology Pagina 23 di 85

24 trodurre o escludere concetti il cui ciclo di vita è breve rispetto a quello dell ontologia. In particolare ogni concetto istanza della meta-variabile N_X: è una specializzazione di Plant; se il suo nome è DP_ classifica impianti di distribuzione (Distribution_plant) se il suo nome è CP_ classifica impianti di conversione (Convertion_plant); se il suo nome è PP_ classifica impianti di produzione (Production_plant). Due distinte istanze di N_X sono sempre coinvolte in or disgiuntivo. Allo stato attuale le istanze di N_X sono elencate nella seguente tabella: Nome concetto CP_01 CP_02 CP_03 CP_04 Conversione Acqua Prelevata conversione Elettricità Immessa conversione Elettricità Prelevata impianto di Conversione SPLIT Descrizione impianto ideale che tiene conto della quantità d'acqua complessiva prelevata da specifica rete idrica per essere poi utilizzata da altri impianti impianto ideale di elettricità che tiene conto dell'energia prodotta da impianti FER e immessa in rete per essere venduta impianto ideale che tiene conto dell'energia totale prelevata dalla rete energetica per essere poi utilizzata da altri impianti tecnologici impianto tecnologico costituito da una o più pompe di calore per il condizionamento degli ambienti interni CP_05 Impianto di ELevazione impianto tecnologico con funzione di collegamento verticale dei piani di un edificio DP_01 Caldaia a Combustibile impianto destinato alla produzione del calore per il riscaldamento degli ambienti e/o alla produzione di ACS DP_02 Centrale HVAC impianto destinato alla climatizzazione degli ambienti e al condizionamento dell'aria DP_03 Generatore di Aria Calda impianto tecnologico destinato al riscaldamento degli ambienti DP_04 Impianto Cottura Impianto a gas per la cottura dei cibi DP_05 impianto di Distribuzione Acqua per climatizzazione con terminali a convezione naturale impianto di distribuzione per il riscaldamento e/o il raffrescamento degli ambienti confinati (termovettore: acqua) Energy in Buildings Ontology Pagina 24 di 85

25 Nome concetto DP_06 DP_07 impianto di Distribuzione Acqua per climatizzazione con terminali a convezione forzata impianto di Distribuzione dell'aria per climatizzazione/condizionamento/ventilaz ione Descrizione impianto di distribuzione per il riscaldamento e/o il raffrescamento degli ambienti confinati (termovettore: acqua) impianto di distribuzione per il riscaldamento, il raffrescamento e/o il trattamento dell'aria degli ambienti confinati (termovettore: aria) DP_08 DP_09 DP_10 impianto di distribuzione dell'ac per usi Diversi impianto di distribuzione dell'acs impianto di Distribuzione per condizionamento SPLIT impianto di distribuzione dell'acqua Calda per usi diversi da quelli igienico-sanitari impianto di distribuzione dell'acqua calda sanitaria impianto di condizionamento costituito dalle unità interne degli Split DP_11 DP_12 impianto di ILLuminazione Esterna impianto di ILLuminazione Interna insieme degli apparati che concorrono a realizzare l'illuminazione degli spazi aperti del complesso insieme degli apparati che concorrono a realizzare l'illuminazione degli ambienti confinati DP_13 impianto di Solar Cooling impianto tecnologico a fonte rinnovabile solare destinato alla climatizzazione degli ambienti e/o alla produzione di acs DP_14 impianto di Ventilazione Meccanica Controllata impianto tecnologico destinato al ricambio d'aria negli ambienti DP_15 Impianto Elettrico Utenza insieme degli apparecchi elettrici (es. computer, stampanti, frigoriferi, ecc.) necessari all'utenza per svolgere l'attività DP_16 Impianto Idrico Utenza distribuisce l'acqua fornita dall'allaccio rete non riscaldata da altri impianti DP_17 impianto Trasferimento GAS impianto di distribuzione del gas dei locali cucina DP_18 Macchina FRigorifera impianto di produzione del freddo DP_19 Pompa di Calore Geotermica impianto tecnologico destinato alla climatizzazione degli ambienti e/o alla produzione di acs DP_20 Scaldacqua Elettrico impianto tecnologico destinato alla produzione di ACS DP_21 UTA Unità Trattamento Aria Energy in Buildings Ontology Pagina 25 di 85

26 Nome concetto PP_01 PP_02 Descrizione impianto di COGenerazione impianto tecnologico destinato alla produzione di energia elettrica, al riscaldamento degli ambienti e/o alla produzione di acs impianto di TRIGenerazione impianto tecnologico destinato alla produzione di energia elettrica, alla climatizzazione degli ambienti e/o alla produzione di acs PP_03 Impianto Fotovoltaico impianto per la produzione di energia elettrica da fonte solare PP_04 Impianto MicroEolico impianto per la produzione di energia elettrica da fonte eolica PP_05 impianto Solare Termico impianto tecnologico a fonte rinnovabile solare destinato alla produzione del calore per il riscaldamento degli ambienti e/o alla produzione di ACS PP_06 Sottocentrale di TeleRiscaldamento impianto tecnologico destinato alla produzione del calore per il riscaldamento degli ambienti e/o alla produzione di acs N _ X _ Y Il simbolo N_X_Y è una meta-variabile il cui scopo nell ontologia è simile a quello della meta_variabile N_X. Un valore di questa meta-variabile rappresenta un concetto che specializza il concetto che: ha per nome un valore della meta-variabile N_X, la parte iniziale del suo nome è il nome di tale valore. Ad esempio il concetto DP_1_1 specializza il concetto DP_1 nella tabella alla voce N_X in quanto si tratta sempre di un impianto destinato alla produzione del calore per il riscaldamento degli ambienti e/o alla produzione di ACS il quale è però una caldaia a gas. N A T U R A L _ P E R S O N (PE R S O N A F I S I C A ) Persona fisica indica l essere umano. Una persona fisica è una persona (Person). Energy in Buildings Ontology Pagina 26 di 85

27 O R G A N I Z A T I O N (OR G A N I Z Z A Z I O N E ) Una organizzazione è una persona giuridica (Legal_entity) che detiene alcuni immobili (Real_estate) nel dominio. Può in particolare essere un ente pubblico. O R G A N I Z A T I O N _ U N I T (UN I T A O R G A N I Z Z A T I V A ) Una unità organizzativa è il singolo componente della struttura organizzativa di una organizzazione (Organization). Le unità organizzative utilizzano, per i propri scopi operativi e/o istitutivi, i luoghi (Space) presenti all interno di uno o più complessi immobiliari (Real_estate_complex) di proprietà dell organizzazione di cui fanno parte ed ad alcune unita, è demandato il compito di gestire uno o più di tali complessi. P A N E L (PU N T O DI C O M A N D O ) Un punto di comando è una stazione di controllo (Control_station) che consente di impostare i parametri di funzionamento e monitorare il comportamento di un impianto (Plant). Le impostazioni inserite in un punto di comando possono essere sia dei comandi logici (ad esempio: on-off, standby) oppure una valore di riferimento (ad esempio: i valori di temperatura massima e minima). P A R K I N G (PA R C H E G G I O ) Un parcheggio è un luogo (Place) dedicato al ricovero delle auto. Può occupare sia una area attrezzata (Equipped_area), quindi una porzione di suolo, o spazio bidimensionale, (Land_area), sia un edificio (Building) quindi uno spazio tri-dimensionale (Region_of_space). È caratterizzato dal numero di posti auto presenti. Nel caso sia presidiato è anche il luogo di lavoro (Workplace) per gli addetti al controllo. Energy in Buildings Ontology Pagina 27 di 85

28 P A S T _ S T A T E (ST A T O P A S S A T O ) Uno stato (State) è passato se descrive un individuo per come era in un tempo passato in quanto almeno alcuni attributi o relazioni con altre cose non sono più validi nel presente. Si noti che uno stato passato: ha un tempo di fine validità (end_date) partecipa al ruolo next_state in quanto deve avere uno stato successivo (valido forse nel presente). Si veda anche next_state. P E R S O N (PE R S O N A ) Una persona è un individuo dotato di propria identità. P L A C E (LUOGO) Un luogo è un ruolo che viene assegnato ad una regione di spazio (Region_of_space) per riconoscere un qualche interesse su quella regione di spazio. Mentre una regione di spazio esiste indipendentemente dall intervento umano un luogo è un oggetto sociale: esso esiste per decisione dei membri di una comunità che si dispone ad usare quella regione di spazio in un certo modo. Eventualmente, ha origine da un oggetto contenitore, come un edificio (Building) il quale delimita (fills) la regione dello spazio e la rende usabile a qualche scopo permettendo ad essa, quindi, di diventare qualche luogo. Ad esempio una cassettiera è un contenitore la cui funzione è mettere a disposizione un certo numero di regioni dello spazio (anche sovrapposte l una all altra) usabili per riporre le cose: i cassetti. Diciamo che la cassettiera dà origine a quei luoghi. La regione circoscritta dal primo cassetto, ad esempio, esisteva ancor prima di aver posizionato la cassettiera. Tuttavia essa non poteva giocare il ruolo di luogo (le cose non possono stare sospese in aria). Solo in presenza della cassettiera quella regione di spazio riveste un ruolo e, in forza di esso, può essere occupata da delle cose. Se viene spostata la cassettiera le cose occuperanno una diversa regione dello spazio ma lo stesso luogo: la nuova regione dello spazio ha assunto lo stesso ruolo che assumeva quella occupata prima dello Energy in Buildings Ontology Pagina 28 di 85

29 spostamento. Le cose che stavano nel primo cassetto si sono spostate insieme con la cassettiera: hanno cambiato regione dello spazio ma non hanno cambiato luogo (la cassettiera invece ha cambiato luogo). P L A N T (IM P I A N T O ) Un impianto è la funzione (Function) che copre, all interno del complesso (Real_estate_complex) che se ne serve (isusedby), un ruolo nell ambito della gestione dell energia del complesso stesso. Ogni impianto si interfaccia ad una o più reti (Distribution_network) attraverso allacci (Connection) a quelle reti. Vi sono tre tipi di impianti: di produzione (Production_plant); di distribuzione (Distribution_plant); di conversione (Convertion_plant). P O I N T (PU N T O D E L L O S P A Z I O ) Un punto dello spazio coincide con l intersezione di una longitudine (longitude) e una latitudine (latitude). Un punto ha due ruoli nell ontologia: può costituire il baricentro (hasfocal_point) di un complesso immobiliare (Real_estate_complex); può costituire il vertice (hasvertexin) di una poligonale chiusa (Closed_traverse). P O W E R _ N E T W O R K (RE T E E L E T T R I C A ) Una rete elettrica è una rete di distribuzione (Distribution_network) per il trasporto di elettricità. I flussi di elettricità in una rete elettrica sono misurabili in chilowattora (kw-h). Energy in Buildings Ontology Pagina 29 di 85

30 P R O D U C T I O N _ P L A N T (IM P I A N T O DI P R O D U Z I O N E ) Un impianto (Plant) è di produzione quando, interagendo con l ambiente produce energia o raccoglie materia che immette (feeds) in almeno una rete interna (Internal_distribution_network). Un impianto di produzione non può essere allacciato a reti esterne (External_distribution_network). figura per Production_plant - un impianto di produzione fornisce energia solare ad una rete interna. P U B L I C _ P L A C E ( L U O G O P U B B L I C O ) Un luogo (Place) è un luogo pubblico quando è dedicato ad offrire e svolgere un servizio di pubblica utilità e/o comunque destinato ad accogliere le persone affinché possano svolgervi o compiervi una attività propria e/o nel proprio interesse. Sono esempi di tale concetto gli uffici aperti al pubblico, le scuole, le mense, gli spazi culturali, ricreativi e sportivi, etc. Un luogo pubblico è caratterizzato in ogni suo stato ( Public_place.hasState) da un numero massimo di utenti Energy in Buildings Ontology Pagina 30 di 85

31 (max_number_of_consumers) che possono essere contemporaneamente presenti nei suoi orari di apertura (Recurring_time). R E A L _ E S T A T E (IM M O B I L E ) Un immobile è una combinazione di materiali di qualsiasi genere riuniti assieme, o saldamente connessi, in modo da formare un tutto omogeneo di forma particolare e prestabilita. L aspetto concettuale fondamentale di un immobile è che esso è ancorato (hasanchor) ad una stessa regione dello spazio (Region of space) legando ad essa la sua stessa identità. R E A L _ E S T A T E _ C O M P L E X (CO M P L E S S O I M M O B I L I A R E ) Un complesso immobiliare è un insieme di immobili (Real_estate) tali che: si può passare dall uno all altro immobile senza uscire dal complesso (ovvero senza uscire dallo spazio (Region_of_space) occupato (fills) dal complesso); ogni rete (Internal_distribution_network) del complesso (hasdistribution_network) vede tutti i suoi allacci (Connection) collegati ad impianti (Plant) del (isusedby) complesso stesso. Ogni complesso che è presente nell ontologia è considerato nascere al tempo di costruzione (building_time) del suo immobile costruito meno di recente e, eventualmente, morire al tempo di demolizione (demolition_time) dell immobile demolito più di recente nella condizione che tutti i suoi immobili siano stati demoliti. R E A L _ E S T A T E _ C O M P L E X _ M A N A G E M E N T _ U N I T (UN I T A DI G E S T I O- NE DI C O M P L E S S O I M M O B I L I A R E ) Una unità di gestione di complesso immobiliare è una unità organizzativa (Organization_unit) che gestisce un complesso immobiliare (Real_estate_complex). Energy in Buildings Ontology Pagina 31 di 85

32 R E C U R R I N G _ T I M E (PE R I O D O R I C O R R E N T E ) CRESME Ogni periodo ricorrente è un predicato sul dominio del tempo. Tale predicato può essere espresso in vari modi (non rilevanti rispetto allo statuto ontologico del periodo ricorrente). figura per Recurring_time - Esempio di recurring time. Ad esempio in figura è espresso un periodo ricorrente giornaliero relativo ai soli giorni feriali (esclusi i sabato). Il periodo ricorrente illustrato è vero, ad esempio, alle 10 del mattino di un certo martedì ed è falso alle 10 di sera di quello stesso martedì o alle 10 del mattino di un sabato. R E G I O N _ OF_ S P A C E (RE G I O N E D E L L O S P A Z I O ) Uno regione dello spazio è una funzione che classifica le posizioni (puntuali) possibili di un oggetto tra dentro e fuori e stabilisce se le posizioni possibili di un oggetto fuori da essa siano o meno sopra di essa, sotto di essa o né sopra né sotto di essa. Ogni regione dello spazio S è tale che: 1. esista un metodo utilizzabile per conoscere se un oggetto si trovi dentro o fuori di S; 2. date due possibili posizioni di un oggetto entrambe in S sia possibile portare quell oggetto dall una all altra senza che in nessun momento durante il trasferimento l oggetto sia fuori di S (si ignorano gli eventuali oggetti in S che potrebbero impedire tale movimento); 3. quando un oggetto si colloca fuori di S esista un metodo utilizzabile per conoscere se l oggetto si trovi sopra S, sotto S, o né sopra né sotto S. Energy in Buildings Ontology Pagina 32 di 85

33 figura per Region_of_space - le relazioni dentro / fuori e sopra / sotto tra un oggetto qualsiasi e una regione dello spazio S R E L A T I V E _ H U M I D I T Y _ M E A S U R E M E N T (MI S U R A Z I O N E D E L L U M I D I T A R E L A T I V A ) Una misurazione della umidità relativa è la lettura (Measurement) della umidità relativa, esterna o interna, effettuata in un adeguato punto di misura (Relative_humidity_measuring_station) in un certo tempo. R E L A T I V E _ H U M I D I T Y _ M E A S U R I N G _ S T A T I O N (PU N T O DI M I S U R A D E L L U M I D I T A R E L A T I V A ) Un punto di misura della umidità relativa è un punto di misura ambientale (Environmental_measuring_station) specializzato nella rilevazione dell umidità relativa dell ambiente (interna o esterna). Energy in Buildings Ontology Pagina 33 di 85

34 S E L E C T O R (SE L E T T O R E ) Un selettore (Selector) è un segno o un oggetto linguistico atomico che seleziona nel contesto di una regione dello spazio (Region_of_space) di riferimento per il selettore (appliesto) una sua parte (ispart_of). Un esempio di selettore è civico 42. Si veda anche Complex_denotation. S I M P L E _ D E N O T A T I O N (DE N O T A Z I O N E S E M P L I C E ) Una denotazione di spazio semplice è una denotazione di spazio (Space_denotation) costituita da un segno o un oggetto linguistico non scomponibile figura per Simple_denotation - un esempio di denotazione di luogo semplice S P A C E _ D E N O T A T I O N (DE N O T A Z I O N E DI S P A Z I O ) Una denotazione di spazio è un significante che si riferisce (has_denotation) ad una regione dello spazio (Region_of_space). Essa può essere semplice (Simple_denotation): un segno o un oggetto linguistico non scomponibile, oppure può essere complessa (Complex_denotation): una formula contenente sub-formule (ad esempio: Via Cesare Pascoletti 23 o0163, Roma ) è una denotazione di luogo complessa. Energy in Buildings Ontology Pagina 34 di 85

35 S T A T E (ST A T O ) CRESME Uno stato caratterizza che ha quello stato in una parte della sua storia di interesse per l ontologia: il valore degli attributi di quello stato e le relazioni con altre cose riflettono caratteristiche di quell individuo nel periodo di validità dello stato. Gli individui per i quali sono ammessi stati in questa ontologia sono: funzioni (Function); regioni di spazio (Region_of_space); luoghi (Place); immobili (Real_estate). Ogni stato ha un suo tempo di inizio (start_date). Si veda anche next_state. S T A T E _ OF_ C O N T R O L _ S T A T I O N (ST A T O DI S T A Z I O N E DI C O N T R O L- LO) Uno stato di una stazione di controllo è uno stato di funzione (State_of_function) tale che l individuo che lo ha (hasstate) è, appunto, una stazione di controllo (Control_station). S T A T E _ OF_ C O N V E R T I O N _ P L A N T (ST A T O DI I M P I A N T O DI C O N V E R- S I O N E ) Uno stato di impianto di conversione è uno stato di funzione (State_of_function) tale che l individuo che lo ha (hasstate) è, appunto, un impianto di distribuzione (Convertion_plant). S T A T E _ OF_ D I S T R I B U T I O N _ P L A N T (ST A T O DI I M P I A N T O DI D I S T R I- B U Z I O N E ) Uno stato di impianto di distribuzione è uno stato di funzione (State_of_function) tale che l individuo che lo ha (hasstate) è, appunto, un impianto di distribuzione (Distribution_plant). Energy in Buildings Ontology Pagina 35 di 85

36 S T A T E _ OF_ F U N C T I O N (ST A T O DI F U N Z I O N E ) Uno stato (State) è di funzione quando l individuo che lo ha (hasstate) è, appunto, una funzione (Function). L evento più rilevante che fa cambiare di stato una funzione riguarda l apparato (Equipment) che la realizza (realizes). S T A T E _ OF_ P L A C E (ST A T O DI L U O G O ) Uno stato (State) è di luogo quando l individuo che lo ha (hasstate) è, appunto, un luogo (Place). L evento più rilevante che fa cambiare di stato un luogo riguarda la regione di spazio (Region_of_space) che ne assume il ruolo. S T A T E _ OF_ P R O D U C T I O N _ P L A N T (ST A T O DI I M P I A N T O DI P R O D U- Z I O N E ) Uno stato di impianto di produzione è uno stato di funzione (State_of_function) tale che l individuo che lo ha (hasstate) è, appunto, un impianto di distribuzione (Production_plant). S T A T E _ OF_ R E A L _ E S T A T E (ST A T O DI I M M O B I L E ) Uno stato (State) è di immobile quando l individuo che lo ha (hasstate) è, appunto, un immobile (Real_estate). L evento più rilevante che fa cambiare di stato un immobile riguarda la sua composizione in strutture (Structure). Energy in Buildings Ontology Pagina 36 di 85

37 S T A T E _ OF_ S P A C E (ST A T O DI S P A Z I O ) CRESME Uno stato (State) è di spazio quando l individuo che lo ha (hasstate) è, appunto, una regione di spazio (Region_of_space). L evento più rilevante che fa cambiare di stato una regione di spazio riguarda il suo uso come luogo (Place). S T R U C T U R E (ST R U T T U R A E D I L I Z I A ) Ogni struttura edilizia descrive la natura e la consistenza di una parte di un edificio (Building) in un certo suo stato (StateOfReal_estate) a prescindere dalla sua effettiva forma geometrica, consentendo di coglierne un insieme di aspetti caratterizzanti come la superficie di contatto contro terra, l altezza media ed il numero di piani. Altre caratteristiche riguardanti il suo involucro sono indicate nelle sue specializzazioni. Da considerare che la superficie totale dell involucro della struttura edilizia è uguale alla somma delle superfici delle sue componenti. In figura è illustrato un edificio composto da tre strutture delle quali: due sono strutture sopra-terra da entrambe le quali si può accedere alla terza, ossia un parcheggio sotterraneo comune. figura per Structure - evoluzione nel tempo di un edificio Si noti che l edificio si è modificato nel tempo: i suoi due stati sono diversi in quanto Stato 2 comprende (hasstructure) la struttura D al posto di C in quanto una parte dell edificio si è elevata di un piano. Energy in Buildings Ontology Pagina 37 di 85

38 S U N L I G H T _ M E A S U R E M E N T (MI S U R A Z I O N E D E L L A R A D I A Z I O N E S O- L A R E ) Una misurazione della radiazione solare è la lettura (Measurement) della radiazione solare effettuata in un adeguato punto di misura (Sunlight_measuring_station) in un certo tempo. S U N L I G H T _ M E A S U R I N G _ S T A T I O N (PU N T O DI M I S U R A D E L L A R A- D I A Z I O N E S O L A R E ) Un punto di misura della radiazione solare è un punto di misura ambientale (Environmental_measuring_station) specializzato nella rilevazione della radiazione solare. S U P P L Y _ C O N N E C T I O N (AL L A C C I O A L L A F O R N I T U R A E N E R G E T I C A ) Un allaccio alla fornitura energetica è un allaccio (Connection) tra un complesso immobiliare (Real_estate_complex) e una rete esterna di fornitura energetica (External_distribution_network). A tale allaccio è sempre legato un misuratore di flusso di energia (Flow_meter) con cui sono calcolati i consumi che fanno capo al relativo contratto di fornitura (Energy_supply_contract). S W I M M I N G _ P O O L (PI S C I N A ) Una piscina è un luogo (Place) che offre la possibilità di svolgere attività acquatiche e natatorie. Rispetto ad altri luoghi presenta delle peculiarità originate dalla presenza di una grande quantità d acqua contenuta in una o più vasche solitamente interrate. È quindi utile conoscere la superficie occupata dalle vasche ed il suo volume totale. È in generale un luogo pubblico, nel senso che prevede la presenza dei bagnanti, e nel caso sia presidiato (piscina pubblica), è anche il luogo di lavoro per gli addetti al controllo delle vasche. Energy in Buildings Ontology Pagina 38 di 85

39 T A S K (IN C A R I C O ) Un incarico è una responsabilità operativa definita dall unità organizzativa che gestisce il complesso immobiliare (Real_estate_complex_management_unit) ed assunta da un operatore (Agent) facente capo all organizzazione (Organization) di cui la stessa unità fa parte. T E M P E R A T U R E _ M E A S U R E M E N T (MI S U R A Z I O N E D E L L A T E M P E R A T U- RA) Una misurazione della temperatura è la lettura (Measurement) della temperatura, esterna o interna, effettuata in un adeguato punto di misura (Temperature_measuring_station) in un certo tempo. T E M P E R A T U R E _ M E A S U R I N G _ S T A T I O N (PU N T O DI M I S U R A D E L L A T E M P E R A T U R A ) Un punto di misura della temperatura è un punto di misura ambientale (Environmental_measuring_station) specializzato nella rilevazione della temperatura ambientale (interna o e- sterna). T H E R M A L _ N E T W O R K (RE T E T E R M I C A ) Una rete termica è una rete di distribuzione (Distribution_network) per il trasporto di calore. I flussi di calore in una tale rete sono misurabili in chilowattora termico (KWh) Energy in Buildings Ontology Pagina 39 di 85

40 U N D E R G R O U N D _ S T R U C T U R E (ST R U T T U R A I N T E R R A T A ) CRESME Una struttura interrata è una struttura edilizia (Structure) che riguarda i corpi di fabbrica realizzati sotto il terreno. In questo caso l involucro di una struttura interrata viene convenzionalmente descritto dalla superficie laterale contro terra, dalla superficie inferiore contro terra e dalla superficie superiore anche questa contro terra e che corrisponde alla superficie di contatto con il terreno. W A T E R _ H E A T I N G _ N E T W O R K (RE T E DI A C Q U A C A L D A ) Una rete di acqua calda è una rete termica (Thermal_network) impiegata per la produzione di acqua calda. W A T E R _ M E A S U R E M E N T (MI S U R A Z I O N E D E L F L U S S O DI A C Q U A ) Una misurazione del flusso di acqua è la lettura (Flow_measurement) del flusso di acqua effettuata in un adeguato punto di misura (Water_meter) in un certo tempo. W A T E R _ M E T E R (MI S U R A T O R E D E L L A C Q U A ) Un misuratore dell acqua è un misuratore di flusso (Flow_meter) specializzato nella rilevazione di flusso di acqua (e quindi di materia). W A T E R _ N E T W O R K (RE T E I D R I C A ) Una rete idrica è una rete di distribuzione (Distribution_network) per il trasporto dell acqua. Il flusso d acqua in una rete idrica è misurato in metri cubi per ora (m 3 /h). Energy in Buildings Ontology Pagina 40 di 85

41 W I N D _ S P E E D _ M E A S U R M E N T (MI S U R A Z I O N E D E L L A V E L O C I T A D E L V E N T O ) Una misurazione della velocità del vento è la lettura (Measurement) della velocità del vento effettuata in un adeguato punto di misura (Wind_speed_measuring_station) in un certo tempo. W I N D _ S P E E D _ M E A S U R I N G _ S T A T I O N (PU N T O DI M I S U R A D E L L A V E L O C I T A D E L V E N T O ) Un punto di misura della velocità del vento è il punto di misura ambientale (Environmental_measuring_station) specializzato nella rilevazione della velocità del vento. W O R K P L A C E ( L U O G O DI L A V O R O ) Un luogo (Place) è un luogo di lavoro se è dedicato alle attività operative di un organizzazione (Organization) e quindi ospita i suoi dipendenti (Employee) affinché possano svolgere i propri compiti utilizzando gli eventuali strumenti messi a loro disposizione nel luogo stesso (postazioni di lavoro). Sono esempi di tale concetto gli uffici e le cucine. Il luogo di lavoro è spesso anche un luogo pubblico (Public_place) poiché quest ultimo per consentire di erogare i servizi al pubblico deve necessariamente prevedere la presenza di personale addetto a tale erogazione. Il luogo di lavoro è caratterizzato in ogni suo stato ( Workplace.hasState) da un numero massimo di addetti (max_number_of_ employees) che possono essere contemporaneamente presenti nei suoi orari di funzionamento (Recurring_time). R UOLI A P P L I E S T O ( SI A P P L I C A A ) Il ruolo appliesto lega un selettore (Selector) alla regione dello spazio (Region_of_space) nell ambito della quale il selettore stesso identifica una sub-regione. Si veda anche Complex_denotation. Energy in Buildings Ontology Pagina 41 di 85

42 C H E C K S ( A S S U M E C O N T R O L L O ) Il ruolo checks lega l incarico di controllo (Control_task) con la stazione di controllo (Control_station) a cui l incarico è dedicato. Ogni stazione è legata ad un unico incarico. C O L L E C T S _ F R O M ( P R E L E V A DA) Il ruolo collets_from lega ogni impianto di distribuzione (Distribution_plant) ai suoi allacci (Connection) verso reti interne (Internal_distribution_network) del complesso immobiliare (Real_estate_complex) che usa (isusedby) l impianto stesso. In questo modo l impianto può servirsi dell energia o della materia prelevata dalla rete per svolgere la sua funzione nel complesso. C O N T R O L S ( C O N T R O L L A ) Il ruolo controls lega ogni stazione di controllo (Control_station) con l impianto (Plant) di cui governa il funzionamento e ne rileva il comportamento funzionale. In particolare è obbligatoria la disponibilità del punto di comando (Panel) che controlla l impianto. C O V E R S ( C O P R E ) Il ruolo covers specializza la relazione issubspace_of in quanto lega regioni dello spazio (Region_of_space) a porzioni di suolo (Land_area) di cui sono sub-spazi in modo tale che un una regione dello spazio A copre una porzione di suolo B se e solo se: 1. A è sub-spazio di B; 2. un oggetto che è sopra A è necessariamente dentro B; Energy in Buildings Ontology Pagina 42 di 85

43 D E F I N E S T A S K ( D E F I N I S C E I N C A R I C O ) Il ruolo definestask lega l unità organizzativa (Organization_unit) che gestisce il complesso immobiliare (Real_estate_complex_management_unit) con gli incarichi (Task) da quella stabiliti. D E N O T E S I N ( D E N O T A IN) Il ruolo denotesin lega una denotazione complessa (Complex_denotation) alla regione dello spazio (Region_of_space) nell ambito della quale la denotazione complessa stessa identifica una subregione. Si veda anche Complex_denotation. D E N O T E S W ITH ( D E N O T A C O N ) Il ruolo denoteswith lega una denotazione complessa (Complex_denotation) ad un selettore (Selector) il quale, operando all interno di un suo contesto interpretativo (appliesto), denota un luogo. Si supponga ad esempio che i selettori Civico 1, Civico 2 e Civico 3 selezionino in due contesti distinti i cui nomi sono Via Verdi e Via Rossi (la regione dello spazio denotata da Via Verdi 2 è diversa da quella denotata da Via Rossi 2). Abbiamo i seguenti fatti: Si mpl e_denot at i on( vi a Rossi ), hasdenot at i on( R1, vi a Rossi ), Si mpl e_denot at i on( vi a Ver di ), hasdenot at i on( R2, vi a Ver di ), appl i esto( Ci vi co 1, R1), appl i esto( Ci vi co 1, R2), appl i esto( Ci vi co 2, R1), appl i esto( Ci vi co 2, R2), appl i esto( Ci vi co 3, R1), appl i esto( Ci vi co 3, R2), denot esi n( vi a Rossi 1, vi a Rossi ), denot eswi t h( vi a Rossi 1, ci vi co 1 ), denot esi n( vi a Ver di 1, vi a Ver di ), denot esi n( vi a Ver di 1, ci vi co 1 ), Energy in Buildings Ontology Pagina 43 di 85

44 Vale il seguente vincolo non definibile in logica descrittiva (il vincolo è espresso facendo uso di una descrizione definita, si veda bibliografia). D R A W S ( D I S E G N A ) Il ruolo draws lega ogni poligonale (Closed_traverse) chiusa al confine (Border) che essa disegna. E M P L O Y S ( I M P I E G A ) Il ruolo employs lega ogni organizzazione (Organization) ai propri dipendenti. E X E C U T E S T A S K ( E S E G U E I N C A R I C O ) Il ruolo executestask lega ogni operatore (Agent) con gli incarichi (Task) affidatigli dall unità organizzativa che gestisce il complesso immobiliare (Real_estate_complex_management_unit). F E E D S ( D E P O S I T A IN) Il ruolo feeds lega ogni impianto di distribuzione (produzione_plant) ai suoi allacci (Connection) verso reti interne (Internal_distribution_network) del complesso immobiliare (Real_estate_complex) che usa (isusedby) l impianto stesso. In questo modo l impianto può fornire l energia o la materia prodotta immettendola nella rete. Energy in Buildings Ontology Pagina 44 di 85

45 F I L L S ( O C C U P A ) Il ruolo fills lega: un immobile (Real_estate) alla più piccola regione dello spazio (Region_of_space) tale che la struttura è dentro quella regione (una regione dello spazio S è la più piccola in cui vi è un certo oggetto O se e solo se: (i) O è dentro S (ii) non esiste sub-spazio (is_sub_space_of) S di S tale che O è dentro S); un complesso immobiliare (Real_estate_complex) alla più piccola porzione di suolo (Land_area) che contiene (ispart_of) tutti gli spazi occupati dalle strutture immobili (Real_estate) che partecipano (takespartin) all area. HASA D I A C E N C Y ( HA A D I A C E N Z A ) Il ruolo hasadiacency lega una struttura edilizia (Structure) con un eventuale adiacenza (Adjacency) cioè con la parte di superficie che la struttura stessa ha in comune con un altra struttura edilizia. Ogni adiacenza partecipa almeno ad un legame ed a non più di due poiché può essere in relazione con al più due strutture edilizie che sono quelle che hanno la superficie di adiacenza in comune (nel caso il legame sia uno solo si tratta di adiacenze con strutture edilizie che non fanno parte del dominio rappresentato). HASA N C H O R ( HA A N C O R A ) Il ruolo hasanchor lega un immobile (Building) alla regione dello spazio (Region_of_space) che funge da ancora per quell immobile. L ancora di un immobile, che deve esistere per ogni immobile, è quella parte dello spazio fisico che è comunque occupata dall edificio, in ogni tempo in cui l edificio esiste. L ancora assicura une certa immobilità all immobile alla stessa stregua dell ancora di una nave: la nave è libera di muoversi in uno spazio limitato dalla lunghezza del cavo Energy in Buildings Ontology Pagina 45 di 85

46 che lega l edificio all ancora stessa. Si noti che un immobile può mutare nel tempo lo spazio da esso occupato. Ad esempio: potrebbe essere innalzato di un piano; potrebbe essere parzialmente demolito per riduzione in pristino di parti abusive. Nei termini di questa ontologia ogni immobile ammette stati (State_of_building). Ognuno di questi stati caratterizza un assetto dell edificio: l occupazione di spazio (fills) di un edificio è una caratteristica dei suoi stati; ma l ancora è una caratteristica dell edificio il quale è libero di muoversi nel tempo purché permanga almeno una regione dello spazio (quella legata all ancoraggio) che sia comune allo spazio occupato dall edificio in tutti gli stati che ne accompagnano la vita. Il vincolo (non esprimibile in logica descrittiva) è quindi: HASB O R D E R ( HA C O N F I N E ) Il ruolo hasborder lega ogni porzione di suolo (Land_area) al suo confine (Border). Si noti che ogni porzione di suolo ha uno ed un solo confine. HASC A R R I E D _ O U T ( HA E S E G U I T O ) Il ruolo hascarried_out lega ogni punto di misura (Measuring_station) con ogni misurazione (Measurement) da quello eseguita in un certo istante di tempo. In modo dipendente dalla specializzazione del punto di misura, sono state definite delle restrizioni sulle tipologie di misurazione che possono essere eseguite, vincolando ogni tipologia di misura al tipo di punto di misura opportuno. Energy in Buildings Ontology Pagina 46 di 85

47 HASC O N N E C T I O N 2NE T W O R K ( HA A L L A C C I O VS R E T E ) CRESME Il ruolo hasconnection2network lega un impianto (Plant) ai suoi allacci (Connection) verso le reti (Distribution_network) a cui l impianto stesso è collegato. HASC O N N E C T I O N 2PL A N T ( HA A L L A C C I O VS I M P I A N T O ) Il ruolo hasconnection2plant lega una rete (Distribution_network) ai suoi allacci (Connection) verso gli impianti (Plant) di un certo complesso immobiliare (Real_estate_complex). Si noti che ogni allaccio riguarda una singola rete: il ruolo hasconnection2plant è inversamente funzionale. HASD E N O T A T I O N ( HA D E N O T A Z I O N E ) Il ruolo has_denotation lega una regione dello spazio (Region_of_space) ad ogni sua denotazione. HASD I S T R I B U T I O N _ N E T W O R K ( HA R E T E DI D I S T R I B U Z I O N E ) Il ruolo hasdistribution_network lega ogni impianto (Plant) al complesso immobiliare (Real_estate_complex) che dispone della funzione svolta dall impianto stesso. figura per issubspaceof - sub-spazi vs possibili posizioni di oggetti Energy in Buildings Ontology Pagina 47 di 85

48 HASE N E R G Y _ S U P P L Y _ C O N T R A C T ( HA C O N T R A T T O DI F O R N I T U R A DI E N E R G I A ) Il ruolo hasenergy_supply_contract lega il complesso immobiliare (Real_estate_complex) con i contratti di fornitura di energia (Energy_supply_contract). Ogni contratto si riferisce ad uno ed un solo complesso immobiliare HASF O C A L _ P O I N T ( HA B A R I C E N T R O ) Il ruolo hasfocal_point lega un complesso immobiliare (Real_estate_complex) con un punto di riferimento (Point) valido per l individuazione dell intero complesso nello spazio. Tale punto è approssimativamente il baricentro del complesso immobiliare nella sua configurazione iniziale. HASI N I T I A L _ S T A T E ( HA S T A T O I N I Z I A L E ) Il ruolo hasinitial_state lega uno stato (State) all individuo che viene caratterizzato da quello stato nel momento della sua nascita. Si noti che: ogni individuo che ha stati (hasstate) ha uno ed un solo stato iniziale; tale stato può coincidere con lo stato al presente di quell individuo (haspresent_state) ma questo solo nel caso che quell individuo abbia solo uno stato (ovvero non abbia avuto modifiche significative, dal momento della sua nascita, per questa ontologia). HASM A N U F A C T U R E R ( HA P R O D U T T O R E ) Il ruolo hasmanufacturer lega un apparato (Equipment) al produttore (Manufacturer) che lo ha prodotto. Dire che un apparato è prodotto da un certo produttore equivale a dire che il modello di quel apparato (hasmodel) è prodotto (produces) da quel produttore. Si veda il vincolo espresso nella voce Manufacturer. Energy in Buildings Ontology Pagina 48 di 85

49 HASM E T E R ( HA M I S U R A T O R E ) Il ruolo hasmeter lega ogni misuratore di flusso multi-tariffa (Multiple_tariff_flow_meter) con ogni misuratore di flusso (Flow_meter) che rileva il consumo di energia in una singola fascia oraria. Ad ogni misuratore di flusso multi-tariffa saranno legati un numero di misuratori di flusso pari al numero di tariffe gestite. HASM O D E L ( HA M O D E L L O ) Il ruolo hasmodel lega ogni apparato (Equipment) al suo modello (Model). Dire che un apparato ha per modello un certo nodello equivale a dire che il produttore di quel apparato (hasmanufacturer) produce (produces) quel modello. Si veda il vincolo espresso nella voce Manufacturer. HASO R G A N I Z A T I O N _ U N I T ( HA U N I T A O R G A N I Z Z A T I V A ) Il ruolo hasorganization_unit lega ogni organizzazione (Organization) alle sue unità organizzative (Organization_unit). Una unità organizzativa deve essere legata ad una ed una sola organizzazione mentre l organizzazione può non prevedere proprie unità organizzative nel qual caso i complessi immobiliari (Real_estate_complex) di sua proprietà saranno gestiti da un unità organizzative di un altra organizzazione. HASP E R M A N E N T _ A D D R E S S ( HA R E C A P I T O ) Il ruolo haspermanent_address lega ogni persona (Person) alla zona geografica indicata dalla relativa denotazione di spazio (Space_denotation) in cui è tipicamente rintracciabile. Tale denotazione può essere l indirizzo della persona e/o un riferimento a specifiche regioni di spazio (Region_of_space) opportunamente denotate (il Comune, la Provincia, la Regione, etc.). Nel caso delle organizzazioni (Organization) mediante tale posizionamento possono essere individuati i punti di misura ambientale (Environmental_measuring_station) a cui l organizzazione fa riferimento per le proprie rilevazioni. Tali punti hanno infatti un campo di validità (hasvalidityfield) in una regione Energy in Buildings Ontology Pagina 49 di 85

50 di spazio che contiene la regione di spazio la cui denotazione è legata all organizzazione tramite il ruolo in oggetto. HASP R E S E N T _ S T A T E ( HA S T A T O N E L P R E S E N T E ) Il ruolo haspresent_state lega uno stato (State) all individuo che viene caratterizzato da quello stato nel presente. Si noti che: ogni individuo che ha stati (hasstate) ha uno ed un solo stato presente; tale stato non ha tempo di fine validità (end_date); tale stato può coincidere con il primo stato di quell individuo (hasinitial_state) ma questo solo nel caso che quell individuo abbia solo uno stato (ovvero non abbia avuto modifiche significative, dal momento della sua nascita, per questa ontologia). HASS C O P E ( HA C A M P O DI A Z I O N E ) Il ruolo hasscope lega stati di impianti di distribuzione (State_of_distribution_plant) alla regione si spazio (Region_of_space) che costituisce, nel periodo di validità dello stato, il campo dove l impianto di distribuzione (Distribution_plant) che ha quello stato distribuisce la sua funzione (riscaldamento, raffrescamento, etc). HASS T A T E ( HA S T A T O ) Il ruolo hasstate lega un individuo ai suoi stati (State) che lo caratterizzano nei periodi di relativa validità. Si noti che: i valori degli attributi dell individuo in questione e i legami con altre cose che riflettono i caratteri rigidi dell individuo stesso: ciò che non dipende dalla sua evoluzione (ad esempio la data di nascita per una persona) sono legati direttamente all individuo e non ai suoi stati; i valori degli attributi dell individuo in questione e i legami con altre cose che riflettono i caratteri anti-rigidi dell individuo stesso: ciò che dipende dalla sua evoluzione (ad esempio l età per una persona) sono legati solo indirettamente all individuo in quanto attribuiti ai suoi stati stati dell individuo. Energy in Buildings Ontology Pagina 50 di 85

51 HASS T R U C T U R E ( HA S T R U T T U R A ) Il ruolo hasstructure lega l edificio (Building) facente parte dell immobile (Real_estate) in suo certo suo stato ( Building.hasState) con le strutture edilizie (Structure) che lo compongono. HASS U P P L I E R ( HA F O R N I T O R E ) Il ruolo hassupplier lega ogni contratto di fornitura di energia (Energy_supply_contract) con il relativo fornitore (Energy_supplier). HASS U P P L Y _ C O N N E C T I O N ( HA A L L A C C I O DI F O R N I T U R A ) Il ruolo hassupply_connection lega ogni contratto di fornitura (Energy_supply_contract) al relativo allaccio (Supply_connection) che collega la rete di distribuzione esterna (External_distribution_network) con gli impianti (Plant) del complesso immobiliare (Real_estate_complex) a cui il contratto di fornitura si riferisce. Ad ogni contratto è legato uno ed un solo allaccio e quest ultimo è relativo ad un unico contratto. HASS U P P L Y _ M E T E R ( HA M I S U R A T O R E DI F O R N I T U R A ) Il ruolo hassupply_meter lega ogni contratto di fornitura (Energy_supply_contract) con il misuratore di flusso di energia (Flow_meter) con cui sono calcolati i consumi che fanno capo a tale contratto. Ad ogni contratto è legato uno ed un solo misuratore e quest ultimo è relativo ad un unico contratto. I misuratori di energia che possono essere associati ad un contratto sono di due tipi: un misuratore di flusso di tipo semplice che rileva i consumi in modo continuo nel periodo di osservazione o un misuratore di flusso multi-tariffa (Multiple_tariff_flow_meter) che rileva i consumi in associazione alla fascia oraria in modo da poter attribuire a tali consumi tariffe diversificate rispetto a tali fasce. Energy in Buildings Ontology Pagina 51 di 85

52 HAST I M E B A N D ( HA F A S C I A O R A R I A ) Il ruolo hastimeband lega ogni misuratore di flusso (Flow_meter) con la fascia oraria (Recurring_time) in cui tale misuratore rileva il flusso di energia. HASV A L I D I T Y _ F I E L D ( HA C A M P O DI V A L I D I T A ) Il ruolo hasvalidity_field lega la stazione meteo (Environmental_measuring_station) alle regioni dello spazio (Region_of_space) in cui le misure (Measurement) da quella rilevate sono valide. Una stessa regione dello spazio può essere un campo di validità per le misure prodotte da diverse stazioni meteo. HASV E R T E X I N ( HA V E R T I C E IN) Il ruolo hasvertexin lega ogni poligonale chiusa (Closed_traverse) ai suoi vertici (Point). ISI N V O I C E O F ( È LA F A T T U R A DI) Il ruolo isinvoiceof lega ogni fattura (Invoice) al relativo contratto di fornitura (Energy_supply_contract). ISL O C A T E D I N ( È P O S I Z I O N A T O ) Il ruolo islocatedin lega l apparato (Equipment) che realizza un impianto (Plant) o una stazione di controllo (Control_station) alla regione di spazio (Region_of_space) in cui esso è collocato. Energy in Buildings Ontology Pagina 52 di 85

53 ISP A R T _ OF ( È P A R T E DI) Il ruolo ispart_of lega regioni dello spazio (Region_of_space) alle regioni dello spazio che sono loro sub-spazi, dove uno spazio A è sub-spazio di uno spazio B se e solo se un oggetto che è dentro A è necessariamente anche dentro B; un oggetto che è sopra A o è sopra B o è dentro B; un oggetto che è sotto A o è sotto B o è dentro B. Si noti che i sub-spazi di aree (Land_area) sono a loro volta aree. Si consideri la figura. A1 è un subspazio di B (nella figura sono mostrati due oggetti sopra ad A1, uno dentro B e l altro sopra B; A2 è un subspazio di B (nella figura è mostrato un oggetto sotto A2 e sotto B) A3 non è un subspazio di B (nella figura è mostrato un oggetto dentro A3 e non dentro B) A4 non è un subspazio di B (nella figura è mostrato un oggetto sopra A4 e sotto B). ISU S E D A S ( È U S A T O C O M E ) Il ruolo isusedas lega stati di regioni di spazio (State_of_space) a stati di luoghi (State_of_place) in modo tale che ogni regione di spazio (Region_of_space), nel periodo di vigore di uno dei suoi stati coinvolto nel ruolo (sia esso S), costituisce il luogo che ha per stato lo stato legato ad S dal ruolo. Si noti che tale legame influenza sia gli stati delle regioni di spazio sia gli stati dei luoghi. Quindi se un S tra i primi è legato ad un S tra i secondi deve valere che: la data iniziale (start_date) di S coincida con quella di S l eventuale data finale (end_date) di S coincida con quella di S. Energy in Buildings Ontology Pagina 53 di 85

54 ISU S E D B Y ( È U S A T O DA) Il ruolo isusedby lega ogni impianto (Plant) al complesso immobiliare (Real_estate_complex) che lo ha in dotazione e ne usa la funzione. M A N A G E S R E A L _ E S T A T E _ C O M P L E X ( G E S T I S C E C O M P L E S S O IMMO- B I L I A R E ) Il ruolo managesreal_estate_complex lega l unità organizzativa che gestisce il complesso immobiliare (Real_estate_complex_management_unit) con il complesso immobiliare (Real_estate_complex) gestito. M E A S U R E S F L O W I N ( M I S U R A F L U S S O IN) Il ruolo measuresflowin lega il misuratore di flusso (Flow_meter) all allaccio (Connection) che costituisce il punto fisico in cui viene effettuata la misurazione. N E X T _ S T A T E ( S T A T O S U C C E S S I V O ) Il ruolo next_state lega uno stato passato (Past_state) allo stato (State) che lo segue immediatamente. In figura è illustrato un individuo dotato di tre stati. Si possono osservare i seguenti vincoli: lo stato che segue immediatamente un qualsiasi stato è sempre stato dello (hasstate) stesso oggetto che ha lo stato che lo precede; la data di fine validità (end_date) di uno stato passato coincide con quella di inizio validità (start_date) dello stato che immediatamente lo segue; lo stato presente di un individuo (haspresent_state) non ha nessuno stato che lo segue; si noti che non necessariamente lo stato iniziale di un individuo (hasinitial_state) ha uno stato che lo segue. Energy in Buildings Ontology Pagina 54 di 85

55 figura per next_state - un individuo con tre stati di cui due passati e uno presente O P E N I N G _ T I M E ( O R A R I O DI A P E R T U R A ) Il ruolo opening_time lega ogni posto di lavoro (Workplace) in ogni suo stato (State_of_place) al periodo (Recurring_time) di apertura del posto di lavoro in quel suo stato. O W N S ( P O S S I E D E ) Il ruolo owns lega ogni organizzazione (Organizzation) ai complessi immobiliari (Real_estate_complex) di sua proprietà. Ogni complesso ha uno ed un solo proprietario. Energy in Buildings Ontology Pagina 55 di 85

56 P R O D U C E S ( P R O D U C E ) CRESME Il ruolo produces lega un produttore (Manufacturer) ai modelli da esso prodotti. Dire che un modello è prodotto da un certo produttore equivale a dire che tutti gli apparati (Equipment) di quel modello (hasmodel) sono il risultato di un processo costruttivo di quel produttore (hasmanufacturer). Si veda il vincolo espresso nella voce Manufacturer. R E A L I Z E S ( R E A L I Z Z A ) Il ruolo realizes lega ogni apparato (Equipment) agli stati di funzioni (State_of_function) da questi realizzati. Consideriamo un esempio di realizzazione di impianti su due distinti periodi temporali. Due impianti P1 e P2. P1 è un impianto di distribuzione e P2 è un impianto di conversione. Supponiamo che, in un certo periodo, - P1 sia realizzato da tre apparati A1, A2 e A3 - P2 sia realizzato da un apparato A4 In un periodo successivo l apparato A5 (di tipo più complesso) copre tutta la funzionalità di P1 e P2. Indicando con S_P1_1 S_P2_1 S_P2_1 e S_P2_2 gli stati di P1 e P2 nei due periodi 1 e 2 si avrà: has_state(p1,s_p1_1) has_state(p1,s_p1_2) has_state(p2,s_p2_1) has_state(p2,s_p2_2) realizes(a1,s_p1_1) realizes(a2,s_p1_1) realizes(a3,s_p1_1) realizes(a4,s_p2_1) realizes(a5,s_p1_2) realizes(a5,s_p2_2) dove i ruoli sono tipati in modo consistente con gli assiomi dell ontologia. Energy in Buildings Ontology Pagina 56 di 85

57 S C H E D U L E ( O R A R I O DI A P E R T U R A AL P U B B L I C O ) Il ruolo schedule lega ogni luogo pubblico (Public place) in ogni suo stato (State_of_place) al periodo (Recurring_time) di apertura al pubblico di quel luogo in quel suo stato. T A K E S P A R T I N ( P A R T E C I P A A ) Il ruolo takespartin lega un immobile (Real_estate) al complesso immobiliare (Real_estate_complex) a cui quell immobile partecipa. Ogni immobile partecipa ad uno ed un solo complesso immobiliare. T A K E S _ P L A C E ( A V V I E N E ) Il ruolo takes_place lega ogni incarico di controllo (Control_task) con il periodo ricorrente (Recurring_time) in cui tale incarico deve essere svolto. Ciò significa che il periodo ricorrente dovrà indicare ogni quanto tempo deve essere svolta l attività di controllo prevista dall incarico. U S E S P L A C E ( U T I L I Z Z A L UOGO) Il ruolo usesplace lega ogni unità organizzativa (Organization_unit) con i luoghi (Place) da quella utilizzati per i propri scopi istitutivi e che ricadono nella regione di spazio (Region_of_space) di pertinenza dei complessi immobiliari (Real_estate_complex) di proprietà dell organizzazione (Organization) di cui l unità fa parte. Più unità possono condividere lo stesso luogo. Energy in Buildings Ontology Pagina 57 di 85

58 A T T R I B U T I A B O V E _ S U R F A C E ( S U P E R F I C I E S U P E R I O R E ) L attributo above_surface di una struttura sotterranea (Underground_structure) indica la misura della sua superficie superiore. I valori sono numeri decimali. A M O U N T ( A M M O N T A R E ) L attributo amount di una fattura (Invoice) indica il suo importo economico. I valori sono numeri decimali. A R C H I T E C T U R A L _ T E C H N O L O G Y ( T E C N O L O G I A C O S T R U T T I V A ) L attributo architectural_technology di un edificio (Building) descrive la tipologia di tecnologia costruttiva adottata per quell edificio. I valori sono testi. A T M O S P H E R I C _ P R E S S U R E ( P R E S S I O N E A T M O S F E R I C A ) L attributo atmospheric_pressure di una misura di pressione atmosferica (Atmospheric_pressure_measurement) ne indica il valore in mbar. Energy in Buildings Ontology Pagina 58 di 85

59 I valori sono numeri decimali. B O T T O M _ G R O U N D _ S U R F A C E ( S U P E R F I C I E I N F E R I O R E C O N T R O TER- RA) L attributo bottom_ground_surface di una struttura (Structure) è la superficie inferiore contro terra di quella struttura. I valori sono numeri decimali. B U I L D I N G _ D A T E ( D A T A DI C O S T R U Z I O N E ) L attributo building_date di un immobile (Real_estate) è la data di costruzione di quel immobile. I valori sono date. C A D A S T R A L _ C O D E ( C O D I C E C A T A S T A L E ) L attributo cadastral_code di un organizzazione (Organization) è presente solo se si tratta di un comune italiano. In questo caso l attributo è il codice unico identificativo assegnato ad ogni comune italiano I valori sono testi. Energy in Buildings Ontology Pagina 59 di 85

60 C A P A C I T Y ( C A P A C I T À ) CRESME L attributo capacity è il numero massimo di persone che possono occupare allo stesso tempo un certo luogo, in un certo suo stato (State_of_place). Questo valore C deve essere tale che: C U+D dove: U=0 se il luogo non è un posto pubblico (Public_place), altrimenti è il numero massimo di u- tenti (max_number_of_consumers); D=0 se il luogo non è un posto di lavoro (Workplace), altrimenti è il numero massimo di dipendenti (max_number_of_employees) I valori sono numeri interi. C L I M A T I C _ Z O N E ( Z O N A C L I M A T I C A ) L attributo climatic_zone di una porzione di suolo (Land_area) è la zona climatica di quella porzione di suolo, secondo la classificazione climatica dei comuni italiani introdotta dal D.P.R. n. 412 del 26 agosto 1993, tabella A e successive modifiche ed integrazioni. I valori sono testi. C O D I C E _FI S C A L E L attributo Codice_fiscale di una persona (Person) è quella sequenza alfanumerica a lunghezza fissa di 16 caratteri che in Italia identifica in modo univoco ai fini fiscali ed amministrativi i cittadini, le associazioni non riconosciute, i contribuenti e gli stranieri nati e domiciliati nel territorio italiano I valori sono testi. Energy in Buildings Ontology Pagina 60 di 85

61 C O N T R O L _ I N S T R U C T I O N ( I S T R U Z I O N E DI C O N T R O L L O ) CRESME L attributo control_instruction di un incarico di controllo (Control_task) indica le istruzioni per svolgere quell incarico presso una stazione di controllo (Control_station). I valori sono testi. C O N T R O L _ M O D E ( M O D A L I T À DI C O N T R O L L O ) L attributo control_mode di un incarico di controllo (Control_task) indica la modalità con cui si interagisce con una stazione di controllo (Control_station). I valori sono testi. D E G R E E _ D A Y ( G R A D I G I O R N O ) L attributo degree_day di una porzione di suolo (Land_area) è il valore dei gradi giorno di quella porzione di suolo, cioè la somma, estesa a tutti i giorni di un periodo annuale convenzionale di riscaldamento, delle sole differenze positive giornaliere tra la temperatura dell'ambiente (considerata convenzionalmente di 20 ) e la temperatura media esterna giornaliera; l'unità di misura utilizzata è il grado giorno. I valori sono numeri decimali. D E M O L I T I O N _ D A T E ( D A T A DI D E M O L I Z I O N E ) L attributo demolition_date di un immobile (Real_estate) è l eventuale data di demolizione di quel immobile. I valori sono date. Energy in Buildings Ontology Pagina 61 di 85

62 D E N O T A T I O N _ T Y P E ( T I P O D E N O T A Z I O N E ) CRESME L attributo denotation_type di una denotazione complessa (Complex_denotation) stabilisce in che modo due regioni di spazio denotate da due sub-formule: quella associata a denotesin (sia questa A); quella associata a denoteswith (sia questa B). Vale quanto indicato nella seguente tabella: denotation_type NULL INT INT- regione denotata viene usato un selettore (Selector) la regione denotata è formata da tutti i punti presenti in A e in B la regione denotata è formata da tutti i punti presenti in A e non in B Altre modalità sono possibili. I valori sono testi. D E S C R I P T I O N ( D E S C R I Z I O N E ) L attributo description di un individuo indica la sua descrizione in linguaggio naturale. Tale descrizione può in particolare contenere la specifica che definisce il comportamento di quell'individuo come, ad esempio, deve accadere nel caso del concetto di tempo ricorrente (Recurring_time). I valori sono testi. E C O N O M I C _ V A L U E ( V A L O R E E C O N O M I C O ) L attributo economic_valute di uno stato (State) ne indica il valore economico ovvero il costo necessario per il raggiungimento di quello stato dallo stato immediatamente precedente (next_state). I valori sono numeri interi. Energy in Buildings Ontology Pagina 62 di 85

63 E L E V A T I O N ( E L E V A Z I O N E ) CRESME L attributo elevation di una porzione di suolo (Land_area) ne indica l altezza sul livello del mare. I valori sono numeri decimali. E M A I L _ A D D R E S S ( I N D I R I Z Z O E - M A I L ) L attributo _address di una persona (Person) è il suo indirizzo di posta elettronica. I valori sono testi. E N D _ D A T E ( D A T A F I N E V A L I D I T À ) L attributo end_date di un individuo qualsiasi indica la data di fine della sua validità. I valori sono date. F R A M E _ M A T E R I A L ( M A T E R I A L E P E R G L I I N F I S S I ) L attributo frame_material di una struttura sopra terra (Above_ground_structure) indica il materiale impiegato per i telai degli infissi. Viene assunta una realizzazione omogenea della struttura. I valori sono testi. F R A M E _ T Y P E ( T I P O L O G I A DI I N F I SSI) L attributo frame_type di una struttura sopra terra (Above_ground_structure) indica la tipologia dei suoi infissi. Viene assunta una realizzazione omogenea della struttura. I valori sono testi. Energy in Buildings Ontology Pagina 63 di 85

64 GAS_ C O N S U M P T I O N ( C O N S U M O DI GAS) L attributo gas_consumption di una misurazione di flusso di gas (Gas_measurement) ne indica il valore in mc3. I valori sono numeri decimali. I D E N T I F I C A T I O N _ N A M E ( N O M E I D E N T I F I C A T I V O ) L attributo identification_name di un individuo qualsiasi indica quella denominazione di quell'individuo che, tenendo conto del contesto di attribuzione, è unica tra tutti gli individui del contesto di attribuzione. I valori sono testi. I S S U E _ DATE ( D A T A DI E M I S S I O N E ) L attributo issue_date di una fattura (Invoice) indica la sua data di emissione. I valori sono date. L A T I T U D E (LA T I T U D I N E ) L attributo latitude di un punto (Point) ne indica la latitudine. I valori sono numeri decimali. Energy in Buildings Ontology Pagina 64 di 85

65 L O N G I T U D E ( L O N G I T U D I N E ) L attributo longitude di un punto (Point) ne indica la longitudine. I valori sono numeri decimali. M A X _ N U M B E R _ OF_ C O N S U M E R S ( M A S S I M O N U M E R O DI U T E N T I ) L attributo max_number_of_consumers di un luogo pubblico (Public_place) ne indica il massimo numero di utenti che possono occupare allo stesso momento e a tale titolo quel luogo, in un certo suo stato (State_of_place). I valori sono numeri interi. M A X _ N U M B E R _ OF_ E M P L O Y E E S ( M A S S I M O N U M E R O DI A D D E T T I ) L attributo max_number_of_employees di un luogo di lavoro (Workplace) ne indica il massimo numero di addetti che possono occupare allo stesso momento e a tale titolo quel luogo, in un certo suo stato (State_of_place). I valori sono numeri interi. M E D I U M _ H E I G H T ( A L T E Z Z A M E D I A ) L attributo medium_height di una struttura (Structure) è l altezza media di quella struttura. I valori sono numeri decimali. Energy in Buildings Ontology Pagina 65 di 85

66 N _ X [ Z ] CRESME Il simbolo n_x[z] è una meta-variabile i cui valori sono attributi di concetti che, a, loro volta sono valori della meta-variabile N_X (si veda la voce corrispondente, valgono le stesse considerazioni). In particolare il nome di un valore di n_x[z] ha la struttura: N & _ & X & [ Z ] Vale il vincolo per cui ogni elemento del dominio che ha come attributo tale valore è necessariamente un istanza del concetto il cui nome è: N & _ & X La seguente tabella illustra alcuni attributi che si riferiscono alla tabella di cui alla voce N_X (sono riportate per comodità nomi brevi dei concetti che hanno gli attributi) Nome attributo CP_04[potenza elettrica nominale totale] Descrizione breve concetto impianto di conversione SPLIT CP_04[potenza frigorifera totale] impianto di conversione SPLIT CP_04[potenza termica utile totale] impianto di conversione SPLIT CP_05[potenza elettrica nominale totale] CP_05[tipo elevazione] CP_07[portata d aria] CP_07[potenza elettrica nominale totale degli ausiliari (elettropompe)] CP_07[recuperatore di calore] CP_07[ricircolo dell aria] CP_07[tipo flusso] DP_01[potenza termica nominale al focolare] impianto di elevazione impianto di elevazione impianto di Distribuzione dell'aria per climatizzazione/condizionamento/ventilazione impianto di Distribuzione dell'aria per climatizzazione/condizionamento/ventilazione impianto di Distribuzione dell'aria per climatizzazione/condizionamento/ventilazione impianto di Distribuzione dell'aria per climatizzazione/condizionamento/ventilazione impianto di Distribuzione dell'aria per climatizzazione/condizionamento/ventilazione caldaia a combustibile DP_01[potenza termica utile] caldaia a combustibile DP_01[volume serbatoio] caldaia a combustibile DP_02[potenza elettrica nominale totale] centrale HVAC Energy in Buildings Ontology Pagina 66 di 85

67 Nome attributo DP_02[potenza frigorifera totale] Descrizione breve concetto centrale HVAC DP_02[potenza termica utile totale] centrale HVAC DP_03[potenza elettrica nominale totale] generatore di aria calda DP_03[potenza termica utile] generatore di aria calda DP_06[potenza elettrica nominale totale dei terminali] DP_11[controllo accensione] impianto di Distribuzione Acqua per climatizzazione con terminali a convezione forzata impianto di illuminazione esterna DP_11[potenza elettrica nominale totale (installata)] impianto di illuminazione esterna DP_11[potenza elettrica nominale totale (installata)] impianto di illuminazione interna DP_13[potenza elettrica nominale totale] impianto di solar cooling DP_13[potenza frigorifera totale] impianto di solar cooling DP_13[potenza termica utile] impianto di solar cooling DP_13[superficie solare] impianto di solar cooling DP_13[tipo collettore] impianto di solar cooling DP_13[volume accumulo caldo] impianto di solar cooling DP_13[volume accumulo freddo] impianto di solar cooling DP_15[potenza elettrica nominale totale (installata)] impianto elettrico utenza DP_18[potenza elettrica nominale totale] macchina frigorifera DP_18[potenza frigorifera] macchina frigorifera DP_19[potenza elettrica nominale totale] pompa di calore geotermica DP_19[potenza termica utile] pompa di calore geotermica DP_19[tipo sonda] pompa di calore geotermica Energy in Buildings Ontology Pagina 67 di 85

68 Nome attributo DP_19[volume di accumulo] Descrizione breve concetto pompa di calore geotermica DP_20[potenza elettrica nominale] scaldacqua elettrico DP_20[volume di accumulo] scaldacqua elettrico DP_21[potenza elettrica nominale totale] UTA PP_01[potenza termica utile] impianto di cogenerazione PP_02[potenza elettrica nominale totale erogata] impianto di cogenerazione PP_03[potenza di picco dell impianto] impianto fotovoltaico PP_03[tipo modulo fotovoltaico] impianto fotovoltaico PP_04[potenza di picco dell impianto] impianto microeolico PP_05[potenza termica utile] impianto solare termico PP_05[tipo circolazione] impianto solare termico PP_05[tipo collettore] impianto solare termico PP_05[tipo macchina frigorifera macchina frigorifera PP_05[volume accumulo caldo] impianto solare termico PP_06[potenza elettrica nominale totale] sottocentrale di riscaldamento PP_06[potenza termica utile] sottocentrale di riscaldamento PP_2[potenza frigorifera] impianto di trigenerazione PP_2[potenza nominale elettrica totale erogata] impianto di trigenerazione PP_2[potenza termica utile] impianto di trigenerazione N A M E ( N O M E ) L attributo name di un individuo qualsiasi indica la sua denominazione. I valori sono testi. Energy in Buildings Ontology Pagina 68 di 85

69 N U M B E R _ OF_ F L O O R S ( N U M E R O DI P I A N I ) L attributo number_of_floors di una struttura (Structure) è il numero di piani di quella struttura. I valori sono numeri interi. N U M B E R _ OF_ P A R K I N G _ S P A C E S ( N U M E R O DI P O S T I A U T O ) L attributo number_of_parking_spaces di un parcheggio (Parking) ne indica il numero di posti auto. I valori sono numeri interi. O P A Q U E _ B O T T O M _ S U R F A C E ( S U P E R F I C I E I N F E R I O R E O P A C A ) L attributo opaque_bottom_surface di una struttura sopra terra (Above_ground_structure) ne indica la superficie inferiore opaca. I valori sono numeri decimali. O P A Q U E _ S I D E _ S U R F A C E ( S U P E R F I C I E L A T E R A L E O P A C A ) L attributo opaque_side_surface di una struttura sopra terra (Above_ground_structure) ne indica la superficie laterale opaca. Viene assunta una realizzazione omogenea della struttura. I valori sono numeri decimali. Energy in Buildings Ontology Pagina 69 di 85

70 P A R T I T A _ I V A CRESME L attributo Partita_IVA di una persona (Person) è quella sequenza di cifre che identifica univocamente un individuo che esercita un'attività rilevante ai fini dell'imposizione fiscale indiretta (IVA). Per le persone giuridiche (Legal_entity) può sostituire il Codice Fiscale (Codice_Fiscale). I valori sono testi. P O D ( I D E N T I F I C A T I V O DI A L L A C C I O ) L attributo POD (Point Of Delivery) di un allaccio a fornitura energetica (Supply_connection) indica l identificativo univoco dell'allaccio alla rete di fornitura energetica (External_distribution_network) di un complesso immobiliare (Real_estate_complex). A tale allaccio è sempre legato un misuratore di flusso di energia (Flow_meter) con cui sono calcolati i consumi che fanno capo al contratto di fornitura (Energy_supply_contract); I valori sono testi. P O W E R _ C O N S U M P T I O N ( C O N S U M O DI E L E T T R I C I T À ) L attributo power_consumption di una misurazione di flusso d elettricità (Electricity_measurement) ne indica il valore in KWh. R E F E R E N C E _ T I M E ( T E M P O DI R I F E R I M E N T O ) L attributo reference_time di una misurazione di flusso (Flow_measurament) ne indica il tempo di riferimento ovvero il tempo a partire dal quale la misurazione è calcolata. I valori sono date + orari. Energy in Buildings Ontology Pagina 70 di 85

71 R E L A T I V E _ H U M I D I T Y ( U M I D I T À R E L A T I V A ) CRESME L attributo relative_humidity di una misura di umidità relativa (Relative_humidity_measurement) ne indica il valore percentuale (%). I valori sono numeri decimali. R O O F I N G _ T Y P E ( T I P O C O P E R T U R A ) L attributo roofing_type di una struttura sopra terra (Above_ground_structure) indica la tipologia della sua copertura. I valori sono testi. S T A R T _ D A T E ( D A T A I N I Z I O V A L I D I T À ) L attributo start_date di un individuo qualsiasi indica la data d'inizio della sua validità. I valori sono date. S U N L I G H T ( R A D I A Z I O N E S O L A R E ) L attributo sunlight di una misura di radiazione solare (Sunlight_measurement) ne indica il valore in W/mq. I valori sono numeri decimali. Energy in Buildings Ontology Pagina 71 di 85

72 S U R F A C E ( S U P E R F I C I E ) L attributo surface di una porzione di suolo (Land_area) è il valore della sua superficie. I valori sono numeri decimali. S U R F A C E _ OF_ A D J A C E N C Y ( S U P E R F I C I E DI A D I A C E N Z A ) L attributo surface_of_adjacency di un adiacenza (Adjacency) tra due strutture edilizie (Structure) ne indica la superficie I valori sono numeri decimali. T E M P E R A T U R E ( T E M P E R A T U R A ) L attributo temperature di una misura di temperatura (Temperature_measurement) ne indica il valore in C. I valori sono numeri decimali. TIME_ OF_ R E A D I N G ( T E M P O DI L E T T U R A ) L attributo time_of_reading di una misurazione (Measurament) ne indica l istante temporale, e- spresso come data e orario. I valori sono date+orari. Energy in Buildings Ontology Pagina 72 di 85

73 TIME_ Z O N E ( F U S O O R A R I O ) L attributo time_zone di un punto (Point) ne indica il fuso orario. I valori sono testi. T O P _ S U R F A C E ( S U P E R F I C I E DI C O P E R T U R A ) L attributo top_surface di una struttura sopra terra (Above_ground_structure) ne indica la superficie di copertura. I valori sono numeri decimali. T R A N S P A R E N T _ S I D E _ S U R F A C E ( S U P E R F I C I E L A T E R A L E T R A S P A- R E N T E ) L attributo transparent_side_surface di una struttura sopra terra (Above_ground_structure) ne indica la superficie laterale trasparente. Viene assunta una realizzazione omogenea della struttura. I valori sono numeri decimali. U N D E R _ G R O U N D _ S I D E _ S U R F A C E ( S U P E R F I C I E L A T E R A L E C O N T R O T E R R A ) L attributo under_ground_side_surface di una struttura sotterranea (Underground_structure) indica la sua superficie laterale contro terra. I valori sono numeri decimali. Energy in Buildings Ontology Pagina 73 di 85

74 U R L _ R E F E R E N C E ( U R L DI R I F E R I M E N T O ) L attributo url_reference di una persona (Person) è il suo indirizzo su web. I valori sono testi. V A T _ A M O U T ( I V A ) L attributo VAT_amount di una fattura (Invoice) indica l importo economico dell IVA per quella fattura. I valori sono numeri decimali. V O L U M E ( V O L U M E ) L attributo volume di una regione di spazio (Region_of_space) ne indica il volume. I valori sono numeri decimali. W A T E R _ C O N S U M P T I O N ( C O N S U M O DI A C Q U A ) L attributo water_consumption di una misurazione di flusso d acqua (Water_measurement) ne indica il valore in mc3. I valori sono numeri decimali. Energy in Buildings Ontology Pagina 74 di 85

75 W A T E R _ S U R F A C E ( S U P E R F I C I E D E L L O S P E C C H I O D A C Q U A ) CRESME L attributo water_surface di una piscina (Swimmig_pool) indica la superficie dello specchio d'acqua di quella piscina. I valori sono numeri decimali. W A T E R _ V O L U M E ( V O L U M E D A C Q U A ) L attributo water_volume di una piscina (Swimmig_pool) indica il volume massimo dell acqua in quella piscina. I valori sono numeri decimali. W I N D _ S P E E D ( V E L O C I T À D E L V E N T O ) L attributo wind_speed di una misura di velocità del vento (Wind_speed_measurement) ne indica il valore in m/s. I valori sono numeri decimali. Energy in Buildings Ontology Pagina 75 di 85

76 Appendice A - Il formalismo grafico adottato. CRESME Nelle figure A1 e A2 sono riportate le strutture di rappresentazione del modello della ontologia basato su OWL2. Nella parte destra di entrambe le figure viene indicata la semantica della struttura di rappresentazione in una certa interpretazione, dove una interpretazione rappresenta un mondo catalogato con i simboli dell ontologia (simboli di concetto e simboli di ruolo); tabella A1 - espressioni di classe in forma grafica, in logica descrittiva e corrispondente semantica essa si compone di (i) l insieme I delle cose che esistono in quel mondo e (ii) la funzione I che stabilisce in che modo i simboli dell ontologia parlino di quel mondo e, in particolare, lega ogni Energy in Buildings Ontology Pagina 76 di 85

77 simbolo di concetto C con l insieme C I delle cose del mondo catalogate da C in I e ogni simbolo di ruolo R con l insieme R I dei legami logici tra coppie di elementi del mondo catalogati da R I in I. Ritornando alle due tabelle: la tabella A1 mostra le possibili espressioni di classe che si possono formulare, dove ogni espressione di classe è una formula del linguaggio della logica descrittiva il cui significato è, in ogni interpretazione, un certo sotto-insieme dell universo di quella interpretazione (da notare che l espressione di classe più semplice è costituita da un simbolo di concetto); la tabella A2 mostra i possibili assiomi che si possono formulare, dove ogni assioma stabilisce un vincolo che caratterizza le interpretazioni che corrispondono a mondi ammissibili rispetto all assioma (ovvero quelli che soddisfano il vincolo). Un ontologia è quindi un insieme di assiomi (formulati come indicato in figura A2) posti su un insieme di espressioni di classe (formulati come indicato in figura A1). La sua semantica è data dall insieme dei mondi possibili rispetto a tutti gli assiomi (quelli che soddisfano tutti i vincoli contemporaneamente). Se tuttavia non vi sono mondi possibili in cui tutti i simboli catalogano qualche oggetto del mondo (per i simboli di concetto) o qualche legame sugli oggetti del mondo (per i simboli di ruolo) allora l ontologia viene detta inconsistente. tabella A2 - assiomi in forma grafica, in logica descrittiva e corrispondente semantica Energy in Buildings Ontology Pagina 77 di 85

Nuova versione TERMO_CE 9.05

Nuova versione TERMO_CE 9.05 Nuova versione TERMO_CE 9.05 Principali migliorie rispetto alla versione precedente Fabbisogno di energia termica per climatizzazione invernale ed estiva Queste in sintesi le principali variazioni rispetto

Dettagli

Sommario. Manuale CENED + - Vers. 1.2 Aggiornato al 21/11/2011. 16.1 Energia termica... 614. 16.2 Energia primaria... 616

Sommario. Manuale CENED + - Vers. 1.2 Aggiornato al 21/11/2011. 16.1 Energia termica... 614. 16.2 Energia primaria... 616 16 - Indicatori 611 Sommario 16.1 Energia termica... 614 16.2 Energia primaria... 616 16.3 Le note del certificatore... 620 612 Il modulo relativo agli Indicatori (1) contiene al suo interno le seguenti

Dettagli

DIMENSIONAMENTO DEGLI IMPIANTI DI CLIMATIZZAZIONE

DIMENSIONAMENTO DEGLI IMPIANTI DI CLIMATIZZAZIONE Laboratorio di Progettazione 3M prof. Giovanni Longobardi DIMENSIONAMENTO DEGLI IMPIANTI DI CLIMATIZZAZIONE prof. Marco Frascarolo Università degli Studi di Roma Tre Facoltà di Architettura A.A. 2010-2011

Dettagli

A.1 Indice di prestazione energetica per la climatizzazione invernale

A.1 Indice di prestazione energetica per la climatizzazione invernale ALLEGATO A - REQUISITI ENERGETICI DEGLI EDIFICI A.1 Indice di prestazione energetica per la climatizzazione invernale A.1.1 Per gli edifici residenziali della classe E.1, esclusi collegi, conventi, case

Dettagli

Efficienza energetica negli edifici

Efficienza energetica negli edifici Efficienza energetica negli edifici Marco Filippi Dipartimento di Energetica, Politecnico di Torino data conferenza In Italia si contano circa 13 milioni di edifici, di cui l 85% sono a destinazione residenziale,

Dettagli

Conferenza Internazionale Riuso Sostenibile del Patrimonio Edilizio Torino, 5 giugno 2007 L ENERGIA: CHIAVE DI VOLTA DEL RIUSO EDILIZIO SOSTENIBILE Marco Filippi Dipartimento di Energetica, Politecnico

Dettagli

Con gli incentivi statali entrare nel mondo del solare termico non è mai stato così conveniente!

Con gli incentivi statali entrare nel mondo del solare termico non è mai stato così conveniente! Con gli incentivi statali entrare nel mondo del solare termico non è mai stato così conveniente! CONTO ENERGIA TERMICO 2014 Una grande novità, con la modalità di accredito che avviene da parte del GSE

Dettagli

IL BILANCIO ENERGETICO DELL EDIFICIO SECONDO SECONDO LE NORME UNI TS/ 11300 parte 3 e 4 Modulo III

IL BILANCIO ENERGETICO DELL EDIFICIO SECONDO SECONDO LE NORME UNI TS/ 11300 parte 3 e 4 Modulo III IL BILANCIO ENERGETICO DELL EDIFICIO SECONDO SECONDO LE NORME UNI TS/ 11300 parte 3 e 4 Modulo III UNI/TS 11300-3: determinazione del fabbisogno di energia primaria e dei rendimenti per la climatizzazione

Dettagli

Certificazione Energetica Regione Lombardia Gli indicatori di prestazione energetica degli edifici e l efficienza energetica degli impianti

Certificazione Energetica Regione Lombardia Gli indicatori di prestazione energetica degli edifici e l efficienza energetica degli impianti Certificazione Energetica Regione Lombardia Gli indicatori di prestazione energetica degli edifici e l efficienza energetica degli impianti DISPOSIZIONI REGIONE LOMBARDIA 2 2. DEFINIZIONI 1/3 DISPOSIZIONI

Dettagli

INTRODUZIONE AL TEMA

INTRODUZIONE AL TEMA Il condizionamento dell aria nelle abitazioni di prestigio, negli uffici e negli spazi commerciali INTRODUZIONE AL TEMA Marco Filippi Dipartimento di Energetica, Politecnico di Torino marco.filippi@polito.it

Dettagli

Hotel: Ristrutturazione

Hotel: Ristrutturazione Hotel: Ristrutturazione Energy Planning ANALISI ENERGETICA CON SOLUZIONI ANALISI ENERGETICA CON SOLUZIONI il software Energy Planning Dati edificio Località Comune: Firenze Zona climatica: D Latitudine:

Dettagli

Direttiva certificazione energetica. Carival 22.06.2005 1

Direttiva certificazione energetica. Carival 22.06.2005 1 Carival 22.06.2005 1 Dal 4 gennaio 2003 è in vigore la Direttiva UE del 16 dicembre 2002 che rende obbligatoria la certificazione energetica degli edifici (articolo 7). La Direttiva deve essere trasformata

Dettagli

SISTEMI TERMOIDRAULICI PER UNA NUOVA ABITAZIONE

SISTEMI TERMOIDRAULICI PER UNA NUOVA ABITAZIONE SISTEMI TERMOIDRAULICI PER UNA NUOVA ABITAZIONE Il presente documento si propone di approfondire i sistemi di generazione del fluido termovettore per riscaldare e raffrescare le civili abitazioni, con

Dettagli

2. L applicazione delle disposizioni di cui alla D.G.R. VIII/5018 e s.m.i. è esclusa:

2. L applicazione delle disposizioni di cui alla D.G.R. VIII/5018 e s.m.i. è esclusa: Simulazione tema d esame S_002 1. Indicare l affermazione errata: a. la superficie utile è la superficie netta calpestabile degli ambienti a temperatura controllata o climatizzati dell edificio; b. la

Dettagli

Anteprima UNI TS 11300-3 Prestazioni energetiche degli edifici: climatizzazione estiva

Anteprima UNI TS 11300-3 Prestazioni energetiche degli edifici: climatizzazione estiva Anteprima UNI TS 11300-3 Prestazioni energetiche degli edifici: climatizzazione estiva Sala Consiglio della Camera di Commercio di Milano Palazzo Turati, via Meravigli 9/b, Milano Martedì 26 gennaio 2010

Dettagli

RISPARMIO ENERGETICO: UN GRANDE VALORE CON UN PICCOLO INVESTIMENTO

RISPARMIO ENERGETICO: UN GRANDE VALORE CON UN PICCOLO INVESTIMENTO RISPARMIO ENERGETICO: UN GRANDE VALORE CON UN PICCOLO INVESTIMENTO Contributi fino al 65% destinati alle imprese trentine che decidono di investire nei settori dell efficienza energetica e dell energia

Dettagli

Guida rapida all uso di Termo

Guida rapida all uso di Termo Guida rapida all uso di Termo 1 Introduzione Namirial Termo 3 è l evoluzione di Namirial Termo 2.7 per la certificazione energetica degli edifici residenziali e non residenziali. Si presenta nella nuova

Dettagli

Ruolo dei comuni nell applicazione della legislazione energetica edilizia

Ruolo dei comuni nell applicazione della legislazione energetica edilizia 1 Ruolo dei comuni nell applicazione della legislazione energetica edilizia 2 Ruolo dei comuni REGOLAMENTAZIONE CONTROLLO - Redazione allegati energetico-ambientali ai regolamenti edilizi - Accertamenti

Dettagli

Revisione DPR 59. altissima prestazione energetica in cui i valori

Revisione DPR 59. altissima prestazione energetica in cui i valori Revisione DPR 59 ART. 1 (Finalità e campo di intervento) 1. Per le finalità di cui all articolo 1 del decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 192, per una applicazione omogenea, coordinata ed immediatamente

Dettagli

EFFICIENZA ENERGETICA (1)

EFFICIENZA ENERGETICA (1) Tutti gli incentivi per i cittadini: - La detrazione fiscale del 55% per rinnovabili e risparmio energetico nelle abitazioni - Il Conto Energia per il Fotovoltaico - La tariffa omnicomprensiva e i certificati

Dettagli

L OSPEDALE IN EVOLUZIONE CONTINUA UN OSPEDALECHE NON SPRECA SOLUZIONI DI ENERGY EFFICIENT DESIGN

L OSPEDALE IN EVOLUZIONE CONTINUA UN OSPEDALECHE NON SPRECA SOLUZIONI DI ENERGY EFFICIENT DESIGN UN OSPEDALECHE NON SPRECA SOLUZIONI DI ENERGY EFFICIENT DESIGN 13 Novembre 2013 ing. stefano maestrelli 1di 21 LA VISION SULL EFFICIENZA ENERGETICA La progettazione di un ospedale che abbia come input

Dettagli

Opere di ristrutturazione edilizia e risanamento conservativo - variante essenziale relative all'immobile sito in via Millelire n 10/c - Milano

Opere di ristrutturazione edilizia e risanamento conservativo - variante essenziale relative all'immobile sito in via Millelire n 10/c - Milano Comune di MILANO Provincia di MILANO Regione LOMBARDIA RELAZIONE TECNICA Rispondenza alle prescrizioni in materia di contenimento del consumo energetico Deliberazione Giunta Regionale 22 dicembre 2008

Dettagli

Gli elementi tipologici forniti, al solo scopo di supportare la presente relazione tecnica, sono i seguenti:

Gli elementi tipologici forniti, al solo scopo di supportare la presente relazione tecnica, sono i seguenti: all articolo 3 del D.P.R. 26 agosto 1993, n. 412 (per edifici costituiti da parti appartenenti a categorie differenti, specificare le diverse categorie) Numero delle unità immobiliari Committente(i) Progettista(i)

Dettagli

INTEGRAZIONE DELLE DISPOSIZIONI IN MERITO ALLA DISCIPLINA PER L EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI APPROVATE CON DECRETO 6480 DEL 30.7.

INTEGRAZIONE DELLE DISPOSIZIONI IN MERITO ALLA DISCIPLINA PER L EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI APPROVATE CON DECRETO 6480 DEL 30.7. INTEGRAZIONE DELLE DISPOSIZIONI IN MERITO ALLA DISCIPLINA PER L EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI APPROVATE CON DECRETO 6480 DEL 30.7.2015 1. Obbligo di dotazione e allegazione dell Attestato di Prestazione

Dettagli

degli Ingg.ri G.Fedrigo C.Gorio www.ingambiente.it - e-mail: ingambiente@bolbusiness.it

degli Ingg.ri G.Fedrigo C.Gorio www.ingambiente.it - e-mail: ingambiente@bolbusiness.it degli Ingg.ri G.Fedrigo C.Gorio VIA SOLFERINO N 55-25121 - BRESCIA www.ingambiente.it - e-mail: ingambiente@bolbusiness.it Tel. 030-3757406 Fax 030-2899490 1 2 3 INDICE 1 Generalità pag. 04 2 Il comparto

Dettagli

ENERGIA RINNOVABILE PER IL COMFORT CON I SISTEMI IN POMPA DI CALORE SISTEMI IN POMPA DI CALORE A CICLO ANNUALE PER UN BENESSERE SOSTENIBILE

ENERGIA RINNOVABILE PER IL COMFORT CON I SISTEMI IN POMPA DI CALORE SISTEMI IN POMPA DI CALORE A CICLO ANNUALE PER UN BENESSERE SOSTENIBILE ENERGIA RINNOVABILE PER IL COMFORT CON I SISTEMI IN POMPA DI CALORE Si stima che il 30% dei consumi di energia fossile sia utilizzato, nei Paesi Sviluppati, per la Climatizzazione estiva ed il Riscaldamento

Dettagli

Gli impianti solari negli Zero Energy Building

Gli impianti solari negli Zero Energy Building Gli impianti solari negli Zero Energy Building Ing. Marcello Aprile Politecnico di Milano Dipartimento di Energia (BEES) Schema dell intervento Contesto normativo alla luce: (a) del decreto legislativo

Dettagli

La soluzione aeraulica per il comfort totale nelle abitazioni a basso consumo e per il plurifamigliare con impianti autonomi

La soluzione aeraulica per il comfort totale nelle abitazioni a basso consumo e per il plurifamigliare con impianti autonomi La soluzione aeraulica per il comfort totale nelle abitazioni a basso consumo e per il plurifamigliare con impianti autonomi Marco Grisot Application Manager Le nuove normative impongono di costruire abitazioni

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico Direzione generale per il mercato elettrico, le rinnovabili e l efficienza energetica, il nucleare CHIARIMENTI IN MATERIA DI EFFICIENZA ENERGETICA IN EDILIZIA Decreto

Dettagli

Giampiero Colli Anima/Coaer. Logo associazione nello schema

Giampiero Colli Anima/Coaer. Logo associazione nello schema Work shop tecnico: Edifici Impianti a pompa di calore per la climatizzazione annuale e la produzione di acqua calda sanitaria: soluzioni per edifici polifunzionali, residenziali, uffici. Giampiero Colli

Dettagli

CAPITOLO 9 COGENERAZIONE

CAPITOLO 9 COGENERAZIONE CAITOLO 9 COGENERAZIONE 9.1. Introduzione er cogenerazione si intende la produzione combinata di elettricità e di calore, entrambi intesi come effetti utili. Essa trova ampio spazio sia in ambito civile

Dettagli

Contabilizzazione del calore

Contabilizzazione del calore 14 Contabilizzazione del calore La nuova UNI 10200 Lo scorso febbraio è stata pubblicata la UNI 10200, norma tecnica dal titolo Impianti termici centralizzati di climatizzazione invernale e produzione

Dettagli

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

NORMATIVA DI RIFERIMENTO PREMESSA Con la realizzazione dell impianto solare termico si intende conseguire un significativo risparmio energetico per la struttura servita, mediante il ricorso alla fonte energetica rinnovabile rappresentata

Dettagli

ENERGIA ENERGIA EMERGENZE ENERGETICHE ED AMBIENTALI DEI NOSTRI TEMPI PROTOCOLLO DI KYOTO. Modifica delle condizioni climatiche del pianeta

ENERGIA ENERGIA EMERGENZE ENERGETICHE ED AMBIENTALI DEI NOSTRI TEMPI PROTOCOLLO DI KYOTO. Modifica delle condizioni climatiche del pianeta EMERGENZE ENERGETICHE ED AMBIENTALI DEI NOSTRI TEMPI ENERGIA ENERGIA Mantenimento standard di vita Sviluppo delle società industriali e di quelle emergenti Inquinamento Modifica delle condizioni climatiche

Dettagli

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro.

Camera di combustione Struttura chiusa dentro cui un combustibile viene bruciato per riscaldare aria o altro. C Caldaia L'unità centrale scambiatore termico-bruciatore destinata a trasmettere all'acqua il calore prodotto dalla combustione. v. Camera di combustione, Centrali termiche, Efficienza di un impianto

Dettagli

I nuovi requisiti di prestazione energetica

I nuovi requisiti di prestazione energetica Milano, 30 giugno 2015 LA DEFINIZIONE DEGLI INTERVENTI: EDIFICIO DI NUOVA COSTRUZIONE: è un edificio il cui titolo abilitativo sia stato richiesto dopo l entrata in vigore del presente provvedimento. Sono

Dettagli

Le caratteristiche delle tecnologie disponibili

Le caratteristiche delle tecnologie disponibili Le caratteristiche delle tecnologie disponibili La climatizzazione degli edifici: soluzioni a confronto ExpoComfort 2 marzo 2006 - Milano Daniele Forni FIRE faq@fire-italia.it Classificazione Utilizzo

Dettagli

Sostenibilità Ambientale: l Ospedale come utilizzatore e promotore di innovazione

Sostenibilità Ambientale: l Ospedale come utilizzatore e promotore di innovazione Sostenibilità Ambientale: l Ospedale come utilizzatore e promotore di innovazione Stefano Cordiner Università di Roma Tor Vergata cordiner@uniroma2.it Sostenibilità ambientale Le strutture sanitarie esplicano

Dettagli

Appendice A DESCRIZIONE DELL EDIFICIO DI RIFERIMENTO E PARAMETRI DI VERIFICA. (Allegato 1, Capitolo 3)

Appendice A DESCRIZIONE DELL EDIFICIO DI RIFERIMENTO E PARAMETRI DI VERIFICA. (Allegato 1, Capitolo 3) Appendice A (Allegato 1, Capitolo 3) DESCRIZIONE DELL EDIFICIO DI RIFERIMENTO E PARAMETRI DI VERIFICA SOMMARIO 1 PARAMETRI DELL EDIFICIO DI RIFERIMENTO... 2 1.1 Parametri relativi al fabbricato... 2 1.2

Dettagli

Relazione Tecnica attestante la rispondenza alle prescrizioni in materia di contenimento del consumo energetico degli edifici

Relazione Tecnica attestante la rispondenza alle prescrizioni in materia di contenimento del consumo energetico degli edifici Relazione Tecnica attestante la rispondenza alle prescrizioni in materia di contenimento del consumo energetico degli edifici 1. Informazioni Generali art. 28 Legge n. 10 del 09/01/91 D.Lgs. 29 dicembre

Dettagli

TECNOLOGIA FOTOVOLTAICA

TECNOLOGIA FOTOVOLTAICA TECNOLOGIA FOTOVOLTAICA - Che cosa è un impianto fotovoltaico? Un impianto fotovoltaico trasforma direttamente l energia solare in energia elettrica. Esso è composto essenzialmente da: moduli o pannelli

Dettagli

Standard di qualità ai fini della qualificazione professionale della categoria dei geometri. Certificazione energetica

Standard di qualità ai fini della qualificazione professionale della categoria dei geometri. Certificazione energetica Standard di qualità ai fini della qualificazione professionale della categoria dei geometri Specifica E13 Edilizia, urbanistica e ambiente Certificazione energetica Sommario Il presente documento specifica

Dettagli

Scheda tecnica n. 26T Installazione di sistemi centralizzati per la climatizzazione invernale e/o estiva di edifici ad uso civile

Scheda tecnica n. 26T Installazione di sistemi centralizzati per la climatizzazione invernale e/o estiva di edifici ad uso civile Scheda tecnica n. 26T Installazione di sistemi centralizzati per la climatizzazione invernale e/o estiva di edifici ad uso civile 1. ELEMENTI PRINCIPALI 1.1 Descrizione dell intervento Categoria di intervento

Dettagli

IMPIANTI RISCALDAMENTO Descrizione

IMPIANTI RISCALDAMENTO Descrizione Corso di IMPIANTI TECNICI per l EDILIZIA IMPIANTI RISCALDAMENTO Descrizione Prof. Paolo ZAZZINI Dipartimento INGEO Università G. D Annunzio Pescara www.lft.unich.it Impianto termico : Impianto tecnologico

Dettagli

Guida Autorizzazioni per impianti alimentati da fonti rinnovabili

Guida Autorizzazioni per impianti alimentati da fonti rinnovabili A cura del Punto Assistenza Risparmio Energetico Guida Autorizzazioni per impianti alimentati da fonti rinnovabili Pisa Ambiente Innovazione Via Benedetto Croce,62 56125 Pisa Tel. 050 503926 Fax 050 2207745

Dettagli

ENERGIA E AMBIENTE UN OFFERTA COMPLETA DI PRODOTTI E SERVIZI INNOVATIVI

ENERGIA E AMBIENTE UN OFFERTA COMPLETA DI PRODOTTI E SERVIZI INNOVATIVI Energia e Ambiente UN OFFERTA COMPLETA DI PRODOTTI E SERVIZI INNOVATIVI uroshunt propone soluzioni avanzate nel campo della produzione di energia, del riscaldamento e del raffreddamento. uroshunt, in partnership

Dettagli

UNI/TS 11300:2014, novità e modifiche nel calcolo del fabbisogno energetico degli edifici

UNI/TS 11300:2014, novità e modifiche nel calcolo del fabbisogno energetico degli edifici La certificazione energetica degli edifici Stato dell arte e prospettive future UNI/TS 11300:2014, novità e modifiche nel calcolo del fabbisogno energetico degli edifici Paolo Baggio DICAM - Univ. di Trento

Dettagli

ARES. Agenzia Regionale per. l Edilizia Sostenibile INCENTIVI FISCALI. Venerdì 8 novembre 2013 Tarcento. Relatore avv.

ARES. Agenzia Regionale per. l Edilizia Sostenibile INCENTIVI FISCALI. Venerdì 8 novembre 2013 Tarcento. Relatore avv. Agenzia Regionale per l Edilizia Sostenibile INCENTIVI FISCALI Venerdì 8 novembre 2013 Tarcento Relatore avv. Fabrizio Luches Le novità introdotte nel 2013 proroga fino al 31 dicembre 2013 la detrazione

Dettagli

La certificazione energetica degli edifici

La certificazione energetica degli edifici La certificazione energetica degli edifici Arch. Riccardo Giacobazzi Consulente tecnico di CISA per il settore della bioedilizia Decreto Legislativo del 29 dicembre 2006 n.311 Disposizioni correttive e

Dettagli

Building Management System (BMS)

Building Management System (BMS) Building Management System (BMS) L importanza dei sistemi di monitoraggio e controllo nel settore della climatizzazione con fonti rinnovabili Alessandro Veronesi Samuele Da Ros Introduzione Non si può

Dettagli

INCENTIVI FONTI RINNOVABILI - ESCLUSO FOTOVOLTAICO (articolo 24)

INCENTIVI FONTI RINNOVABILI - ESCLUSO FOTOVOLTAICO (articolo 24) PROMOZIONE DELL USO DELL ENERGIA DA FONTI RINNOVABILI D.Lgs. 3 marzo n. 28 Nella Gazzetta Ufficiale n. 71 del 28 marzo (supplemento ordinario n. 81) è stato pubblicato il D.Lgs. 3 marzo, n. 28 recante

Dettagli

Condominio: Riqualificazione

Condominio: Riqualificazione Condominio: Riqualificazione Energy Planning ANALISI ENERGETICA CON SOLUZIONI ANALISI ENERGETICA CON SOLUZIONI il software Energy Planning Dati edificio Località Comune: Torino Zona climatica: E Latitudine:

Dettagli

LA SITUAZIONE IMPIANTISTICA IN ITALIA Introduzione

LA SITUAZIONE IMPIANTISTICA IN ITALIA Introduzione LA SITUAZIONE IMPIANTISTICA IN ITALIA Introduzione INTRODUZIONE SITUAZIONE PARCO IMMOBILIARE IN ITALIA Edifici residenziali STATISTICHE 2013 11,7 milioni di EDIFICI RESIDENZIALI 29 milioni di ABITAZIONI

Dettagli

Carichi termici in regime invernale ed estivo. Prof.Arch.Gianfranco Cellai

Carichi termici in regime invernale ed estivo. Prof.Arch.Gianfranco Cellai Carichi termici in regime invernale ed estivo Prof.Arch.Gianfranco Cellai Generalità Mantenere condizioni ambiente interne confortevoli significa controllare i carichi termici perturbatori generati nell

Dettagli

Colora tu l avventura Alla scoperta dell energia

Colora tu l avventura Alla scoperta dell energia Colora tu l avventura Alla scoperta dell energia Energia deriva dalla parola greca energheia che significa attività. Nei tempi antichi il termine energia venne usato per indicare forza, vigore, potenza

Dettagli

LE FASI DELL AUDIT ENERGETICO

LE FASI DELL AUDIT ENERGETICO LE FASI DELL AUDIT ENERGETICO 1. FASE PRELIMINARE L auditor incaricato provvederà a raccogliere una serie di informazioni preliminari riguardanti il tipo di attività dell azienda, gli edifici del sito

Dettagli

La diagnosi energetica e gli interventi di riqualificazione degli edifici

La diagnosi energetica e gli interventi di riqualificazione degli edifici La diagnosi energetica e gli interventi di riqualificazione degli edifici I professionisti e le imprese a confronto 25-26 Novembre 2015 Pépinièresd entreprisesespace AOSTA Prof. Ing. Daniele TESTI BETTER

Dettagli

REPUBBLICA DI SAN MARINO

REPUBBLICA DI SAN MARINO REPUBBLICA DI SAN MARINO DECRETO DELEGATO 21 settembre 2009 n.129 Noi Capitani Reggenti la Serenissima Repubblica di San Marino Visto il Decreto Delegato 25 giugno 2009 n.90 Audit Energetico obbligatorio,

Dettagli

MANUALE PER LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI

MANUALE PER LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI P E R L A P R O G E T T A Z I O N E MANUALE PER LA CERTIFICAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI Guida pratica per certificazioni energetiche di qualità Dal sopralluogo all'ape Aggiornato alla Legge 90/2013

Dettagli

Guida all uso Minergie-A Versione: marzo 2011

Guida all uso Minergie-A Versione: marzo 2011 Guida all uso Minergie-A Versione: marzo 2011 Introduzione La guida all uso è prevista per i casi poco o non del tutto definiti nel Regolamento d uso MINERGIE-A o nel caso in cui il regolamento rinvii

Dettagli

ALLEGATO ENERGETICO AI REGOLAMENTI EDILIZI COMUNALI E STRUMENTI A SUPPORTO DEI TECNICI COMUNALI E PROGETTISTI

ALLEGATO ENERGETICO AI REGOLAMENTI EDILIZI COMUNALI E STRUMENTI A SUPPORTO DEI TECNICI COMUNALI E PROGETTISTI ALLEGATO ENERGETICO AI REGOLAMENTI EDILIZI COMUNALI E STRUMENTI A SUPPORTO DEI TECNICI COMUNALI E PROGETTISTI prof. ing. Politecnico di Torino - Dipartimento di Energetica - Gruppo di Ricerca TEBE Legislazione

Dettagli

CHECK LIST A SOSTENIBILITA DELLA VAS Art. 5.10 del Rapporto Ambientale

CHECK LIST A SOSTENIBILITA DELLA VAS Art. 5.10 del Rapporto Ambientale CHECK LIST A SOSTENIBILITA DELLA VAS Art. 5.10 del Rapporto Ambientale CRITERI EDILIZI 1. Involucro Componenti dell involucro dotati di caratteristiche atte alla limitazione degli apporti solari estivi

Dettagli

IMPIANTI di RISCALDAMENTO

IMPIANTI di RISCALDAMENTO ISTITUTO TECNICO PER GEOMETRI Di Vittorio Docente: GILBERTO GENOVESE IMPIANTI di RISCALDAMENTO Carico termico invernale Anno Scolastico 2008-2009 CORSO: Impianti CONTENUTI: Sistema clima impianto - edificio

Dettagli

Certificazione energetica: procedure e. dalla UNI TS 11300

Certificazione energetica: procedure e. dalla UNI TS 11300 CONVEGNO Requisiti di rendimento energetico e procedure di certificazione energetica degli edifici, la progettazione edilizia verso la riduzione dell utilizzo di energia fossile Certificazione energetica:

Dettagli

VERSO EDIFICI A ENERGIA quasi ZERO (NZEB)

VERSO EDIFICI A ENERGIA quasi ZERO (NZEB) 5 VERSO EDIFICI A ENERGIA quasi ZERO (NZEB) I nuovi decreti sull efficienza energetica degli edifici L entrata in vigore del D.Lgs 192 nell ottobre 2005 ha portato alla ribalta anche nel nostro Paese il

Dettagli

LA GENERAZIONE COMBINATA DI ENERGIA ELETTRICA E CALORE

LA GENERAZIONE COMBINATA DI ENERGIA ELETTRICA E CALORE LA GENERAZIONE COMBINATA DI ENERGIA ELETTRICA E CALORE Per soddisfare i fabbisogni di energia elettrica e termica si può pensare ad una fornitura che prevede il ricorso a due servizi distinti oppure attraverso

Dettagli

COMUNE DI PADERNO D ADDA PROVINCIA DI LECCO

COMUNE DI PADERNO D ADDA PROVINCIA DI LECCO COMUNE DI PADERNO D ADDA PROVINCIA DI LECCO Appendice A ALLEGATO ENERGETICO AMBIENTALE APPROVATO CON DELIBERA DI CONSIGLIO COMUNALE N. 3 DEL 01.02.2013 RIFERIMENTI NORMATIVI ------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

EDIZIONE 2015/2016 AGRICOLTURA, ALIMENTAZIONE E SOSTENIBILITA' Il dispacciamento dell energia Andrea Ponta IREN SpA. Documento di livello: A

EDIZIONE 2015/2016 AGRICOLTURA, ALIMENTAZIONE E SOSTENIBILITA' Il dispacciamento dell energia Andrea Ponta IREN SpA. Documento di livello: A EDIZIONE 2015/2016 AGRICOLTURA, ALIMENTAZIONE E SOSTENIBILITA' Il dispacciamento dell energia Andrea Ponta IREN SpA Documento di livello: A Teleriscaldamento: calore e benessere per la città PREMESSA:

Dettagli

La disciplina regionale per l efficienza energetica degli edifici

La disciplina regionale per l efficienza energetica degli edifici La disciplina regionale per l efficienza energetica degli edifici Deliberazione di Giunta Regionale N. VIII/8745 del 22 dicembre 20082 Alice Tura REGIONE LOMBARDIA DG Reti, Servizi di Pubblica Utilità

Dettagli

GEOTERMIA A BASSA ENTALPIA IN TOSCANA: Strategie ed azioni Comuni. Esperienze degli operatori di settore nella geotermia a bassa entalpia

GEOTERMIA A BASSA ENTALPIA IN TOSCANA: Strategie ed azioni Comuni. Esperienze degli operatori di settore nella geotermia a bassa entalpia GEOTERMIA A BASSA ENTALPIA IN TOSCANA: Strategie ed azioni Comuni ScuolaSuperiore S.Anna - Pisa 21 Febbraio 2013 Esperienze degli operatori di settore nella geotermia a bassa entalpia Ing.Patrizio Pastacaldi

Dettagli

GUIDA PER UN CORRETTO INSERIMENTO DEI DATI AGGIUNTIVI Sistema di certificazione energetica degli edifici - S.A.C.E.

GUIDA PER UN CORRETTO INSERIMENTO DEI DATI AGGIUNTIVI Sistema di certificazione energetica degli edifici - S.A.C.E. Manuale d uso SACE Modulo Controlli Certificatori Energetici Rev. 01 Rev. 01 del 03-12-2014 Rif. Progetto Sistema per l esecuzione di verifiche e controlli sulle attività di certificazione energetica degli

Dettagli

Soluzioni impiantistiche per le strutture ricettive: dall audit energetico alle scelte strategiche. Incontro ISNART Varese Aprile 2010

Soluzioni impiantistiche per le strutture ricettive: dall audit energetico alle scelte strategiche. Incontro ISNART Varese Aprile 2010 Soluzioni impiantistiche per le strutture ricettive: dall audit energetico alle scelte strategiche Incontro ISNART Varese Aprile 2010 Martedì 27.04.2010 OBIETTIVO della presentazione: Esistenza di un percorso

Dettagli

A T T E S T A T O D I P R E S T A Z I O N E E N E R G E T I C A D E G L I E D I F I C I CODICE IDENTIFICATIVO: 001.2016 VALIDO FINO: 02/02/2026

A T T E S T A T O D I P R E S T A Z I O N E E N E R G E T I C A D E G L I E D I F I C I CODICE IDENTIFICATIVO: 001.2016 VALIDO FINO: 02/02/2026 simbolo regione A T T E S T A T O D I P R E S T A Z I O N E DATI GENERALI Destinazione d'uso Oggetto dell'attestato Nuova costruzione Residenziale Intero edificio Passaggio di proprietà Non residenziale

Dettagli

Un impianto fotovoltaico trasforma direttamente l energia solare in energia elettrica. Esso è composto essenzialmente da:

Un impianto fotovoltaico trasforma direttamente l energia solare in energia elettrica. Esso è composto essenzialmente da: FAQ FOTOVOLTAICO Che cos'è un impianto fotovoltaico? Un impianto fotovoltaico trasforma direttamente l energia solare in energia elettrica. Esso è composto essenzialmente da: moduli o pannelli fotovoltaici;

Dettagli

Modifiche alla disciplina per l efficienza energetica in edilizia. 3 luglio 2015

Modifiche alla disciplina per l efficienza energetica in edilizia. 3 luglio 2015 Modifiche alla disciplina per l efficienza energetica in edilizia 3 luglio 2015 1 Disposizioni normative in fase di aggiornamento DM REQUISITI MINIMI (sostituisce il DPR 59/2009) LINEE GUIDA (sostituisce

Dettagli

Progetto ENERGY MANAGEMENT PER L ENERGIA SOSTENIBILE

Progetto ENERGY MANAGEMENT PER L ENERGIA SOSTENIBILE Progetto ENERGY MANAGEMENT PER L ENERGIA SOSTENIBILE SCHEDA DI ADESIONE Il sottoscritto Nome Cognome in qualità di titolare/legale rappresentante dell impresa sotto indicata, chiede di partecipare all

Dettagli

ALLEGATO I. (Articolo 11)

ALLEGATO I. (Articolo 11) ALLEGATO I. (Articolo 11) REGIME TRANSITORIO PER LA PRESTAZIONE ENERGETICA DEGLI EDIFICI 1. Per tutte le categorie di edifici, così come classificati in base alla destinazione d uso all articolo 3 del

Dettagli

Risparmio e Certificazione Energetica per la Regione Lombardia

Risparmio e Certificazione Energetica per la Regione Lombardia Risparmio e Certificazione Energetica per la Regione Lombardia Legge Regionale della Lombardia D.G.R. 5018 "Disposizioni inerenti all'efficienza energetica in edilizia Metodo di calcolo e Normative Finalità

Dettagli

GLOSSARIO. Allegato A

GLOSSARIO. Allegato A Allegato A GLOSSARIO Il Glossario è uno strumento rivolto ai clienti finali di energia elettrica (alimentati in Bassa tensione) e di gas (con consumi annui fino a 200.000 Smc) che intende rendere più comprensibili

Dettagli

L audit è molto importante

L audit è molto importante Strategie per il risparmio energetico negli edifici produttivi e terziari esistenti: il ruolo della progettazione integrata tecnico/economica Analisi energetica integrata ed ipotesi di interventi: Audit

Dettagli

DECRETO N. 224 Del 18/01/2016

DECRETO N. 224 Del 18/01/2016 DECRETO N. 224 Del 18/01/2016 Identificativo Atto n. 15 DIREZIONE GENERALE AMBIENTE, ENERGIA E SVILUPPO SOSTENIBILE Oggetto INTEGRAZIONE DELLE DISPOSIZIONI IN MERITO ALLA DISCIPLINA PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

EX LIBRIS RELAZIONE ILLUSTRATIVA

EX LIBRIS RELAZIONE ILLUSTRATIVA CONCORSO DI PROGETTAZIONE PER LA REALIZZAZIONE DELLA NUOVA BIBLIOTECA IN MARANELLO RELAZIONE ILLUSTRATIVA I vincoli dati dai confini e l esigenza di evitare costi eccessivi, ci hanno indotto a scelte il

Dettagli

COGENERAZIONE E TRIGENERAZIONE A GAS

COGENERAZIONE E TRIGENERAZIONE A GAS COGENERAZIONE E TRIGENERAZIONE A GAS Risparmio energetico attraverso la realizzazione di impianti per la produzione di energia termica/frigorifera ed elettrica 1 Cogenerazione e Trigenerazione La cogenerazione

Dettagli

DIAGNOSI ENERGETICA DEGLI IMMOBILI E DETRAZIONI DEL 55%

DIAGNOSI ENERGETICA DEGLI IMMOBILI E DETRAZIONI DEL 55% CESARE CARAMAZZA MARIO BUTERA DIAGNOSI ENERGETICA DEGLI IMMOBILI E DETRAZIONI DEL 55% GUIDA PRATICA @ SERVIZI GRATUITI ON LINE Questo libro dispone dei seguenti servizi gratuiti disponibili on line: filodiretto

Dettagli

DECRETI LEGISLATIVI LEGGI EUROPEE, NAZIONALI E REGIONALI

DECRETI LEGISLATIVI LEGGI EUROPEE, NAZIONALI E REGIONALI LEGGI e NORME DECRETI LEGISLATIVI LEGGI EUROPEE, NAZIONALI E REGIONALI Delibera del Parlamento Europeo:2012 Obbligo della contabilizzazione su tutto il territorio europeo entro 31 Dicembre 2016. DPR 59:2009

Dettagli

La certificazione energetica

La certificazione energetica COMUNE DI FERRARA Città Patrimonio dell Umanità Centro Idea Centro di Educazione Alla Sostenibilità PROVINCIA DI FERRARA La COS' E' L ATTESTATO DI PRESTAZIONE ENERGETICA (APE) Patto dei Sindaci Un impegno

Dettagli

DESCRIZIONE DELL EDIFICIO DI RIFERIMENTO E PARAMETRI DI VERIFICA

DESCRIZIONE DELL EDIFICIO DI RIFERIMENTO E PARAMETRI DI VERIFICA Allegato B DESCRIZIONE DELL EDIFICIO DI RIFERIMENTO E PARAMETRI DI VERIFICA SOMMARIO 1 PARAMETRI DELL EDIFICIO DI RIFERIMENTO... 2 1.1 Parametri relativi al fabbricato... 2 1.2 Parametri relativi agli

Dettagli

TITOLI DI EFFICIENZA ENERGETICA

TITOLI DI EFFICIENZA ENERGETICA TITOLI DI EFFICIENZA ENERGETICA L offerta di E.ON Energia Titoli di Efficienza energetica: COSA SONO Definizione I Titoli di Efficienza Energetica (TEE), detti anche Certificati Bianchi attestano il risparmio

Dettagli

Una serata EDIFICIO RIMEDI NATURALI OGGI POSSIAMO ACCEDERE A DETRAZIONI FISCALI

Una serata EDIFICIO RIMEDI NATURALI OGGI POSSIAMO ACCEDERE A DETRAZIONI FISCALI Una serata..energetica ADEGUAMENTO DEL PATRIMONIO EDILIZIO ESISTENTE SECONDO STANDARD DI RISPARMIO ENERGETICO SU BASE DI INTERVENTI SPECIFICI VOLTI A MIGLIORARE IL BILANCIO ENERGETICO DELL EDIFICIO EDIFICIO

Dettagli

19 giugno 2013. Vittorio Chiesa Politecnico di Milano, Energy & Strategy Group www.energystrategy.it

19 giugno 2013. Vittorio Chiesa Politecnico di Milano, Energy & Strategy Group www.energystrategy.it 19 giugno 2013 Vittorio Chiesa Politecnico di Milano, Energy & Strategy Group Il trend dei consumi Gli obiettivi stabiliti dalla SEN per l efficienza energetica: - 24% sui consumi primari (-20 Mtep); -

Dettagli

ECHOES. Software per l efficienza energetica degli edifici esistenti MANUALE UTENTE. Ver. 1.0.0.0

ECHOES. Software per l efficienza energetica degli edifici esistenti MANUALE UTENTE. Ver. 1.0.0.0 ECHOES Ver. 1.0.0.0 Software per l efficienza energetica degli edifici esistenti MANUALE UTENTE Ver. 1.0.0.0 ECHOES Manuale utente ECHOES SOFTWARE PER L EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI ESISTENTI INTRODUZIONE

Dettagli

LE AGEVOLAZIONI FISCALI IN EDILIZIA. Presentazione a cura della DELEGAZIONE DEI GEOMETRI DELLA VALLE DELL AGNO

LE AGEVOLAZIONI FISCALI IN EDILIZIA. Presentazione a cura della DELEGAZIONE DEI GEOMETRI DELLA VALLE DELL AGNO COLLEGIO DEI GEOMETRI E GEOMETRI LAUREATI della Provincia di VICENZA LE AGEVOLAZIONI FISCALI IN EDILIZIA Presentazione a cura della DELEGAZIONE DEI GEOMETRI DELLA VALLE DELL AGNO 1 RISTRUTTURAZIONI EDILIZIE

Dettagli

Anche i consumi energetici sono in gran parte relativi all attività di vendita e sono suddivisi principalmente fra

Anche i consumi energetici sono in gran parte relativi all attività di vendita e sono suddivisi principalmente fra Elementi per soggetti della grande distribuzione organizzata GDO su come elaborare la documentazione necessaria al rispetto degli obblighi previsti nell articolo 8 del decreto legislativo 102_2014 in tema

Dettagli

EFFICIENZA ENERGETICA (1)

EFFICIENZA ENERGETICA (1) Tutti gli incentivi per i cittadini come da: - Finanziaria 2008 (e modifiche del Gennaio 2009) - Nuovo Conto Energia per il Fotovoltaico (Febbraio 07) Indice: pagina 3: le diverse possibilità di intervento

Dettagli

VADEMECUM PER L USO: CALDAIE A BIOMASSA (Art.1, comma 344 della legge finanziaria 2007)

VADEMECUM PER L USO: CALDAIE A BIOMASSA (Art.1, comma 344 della legge finanziaria 2007) VADEMECUM PER L USO: CALDAIE A BIOMASSA (Art.1, comma 344 della legge finanziaria 2007) (aggiornato al 26 novembre 2013) REQUISITI GENERALI CHE L IMMOBILE OGGETTO D INTERVENTO DEVE POSSEDERE PER POTER

Dettagli

Edilizia, urbanistica e ambiente Parte 14: Certificazione energetica

Edilizia, urbanistica e ambiente Parte 14: Certificazione energetica Edilizia, urbanistica e ambiente Parte 14: Certificazione energetica Premessa Il presente documento è stato elaborato dal Gruppo di Lavoro Standard di qualità ai fini della qualificazione professionale

Dettagli

Impianti tecnici nell edilizia storica

Impianti tecnici nell edilizia storica Impianti tecnici nell edilizia storica Docente: Prof. Francesca Cappelletti Collaboratore: Arch. Chiara Tambani 1 Programma 1) INVOLUCRO EDILIZIO: caratterizzazione termica e verifiche Resistenza termica

Dettagli

L efficienza energetica nella sanità in Italia. Un caso di eccellenza: l Azienda Ospedaliera di Perugia.

L efficienza energetica nella sanità in Italia. Un caso di eccellenza: l Azienda Ospedaliera di Perugia. L efficienza energetica nella sanità in Italia. Un caso di eccellenza: l Azienda Ospedaliera di Perugia. Il nostro mondo sta cambiando 2 2N. 2 Nel 2050, la popolazione mondiale sarà di 9.1 miliardi di

Dettagli

Modifiche alla disciplina per l efficienza energetica in edilizia. Giacomo Di Nora Divisione Energia ILSPA

Modifiche alla disciplina per l efficienza energetica in edilizia. Giacomo Di Nora Divisione Energia ILSPA Modifiche alla disciplina per l efficienza energetica in edilizia Giacomo Di Nora Divisione Energia ILSPA 30 settembre 2015 Normativa regionale per l efficienza energetica in edilizia Nuove disposizioni

Dettagli