Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "www.emedea.it www.lanostrafamiglia.it"

Transcript

1 0

2 Chi siamo: La Nostra Famiglia L'Associazione LA NOSTRA FAMIGLIA è un Ente Ecclesiastico civilmente riconosciuto con D.P.R. n. 765 del , che svolge anche attività ONLUS di assistenza sanitaria, socio-sanitaria, istruzione e formazione finalizzate a persone disabili e svantaggiate. Deve la sua nascita al sacerdote ambrosiano Beato Luigi Monza a cui si ispira nella missione di tutelare la dignità e migliorare la qualità di vita delle persone con disabilità, specie in età evolutiva, e di porre scienza e tecnica al servizio della carità. L Associazione viene riconosciuta per la lunga e accreditata esperienza nell'ambito della disabilità dell età evolutiva e per la vasta rete di strutture di riabilitazione ospedaliere ed extraospedaliere. Svolge attività di ricerca attraverso l IRCCS E. Medea, l unico Istituto Scientifico italiano riconosciuto per la ricerca e la riabilitazione nello specifico ambito dell età evolutiva. È sede formativa di figure professionali impegnate nei Servizi alla Persona. Promuove e gestisce Corsi di Formazione Superiore professionale e continua e, in convenzione con le Università, Corsi di Laurea. Per saperne di più 1

3 Il Settore Formazione Continua cura la formazione e l aggiornamento degli operatori impegnati in campo sociale, sanitario, educativo sia all interno che all esterno dell Associazione. Chi siamo: Il Settore Formazione Continua Le attività formative che si svolgono attraverso la promozione e organizzazione di Corsi, Convegni, Seminari e incontri sono finalizzate a: promuovere la crescita delle conoscenze e migliorare le competenze professionali delle risorse umane dell organizzazione, mantenendole aggiornate rispetto alle più recenti acquisizioni nel campo degli interventi di cura, riabilitazione, educazione, inserimento sociale, gestione dei Servizi sostenere un atteggiamento costante di attenzione e curiosità, fondamentali per una formazione permanente, coerenti con i valori a cui l Associazione La Nostra Famiglia e l IRCCS Eugenio Medea si ispirano comunicare, trasferire e diffondere i risultati della ricerca scientifica e le competenze maturate in esperienze reali e professionalmente affidabili. Le iniziative formative affrontano tematiche inerenti la disabilità, il disagio psichico, cognitivo, affettivo e sociale e le diverse metodologie di intervento neuromotorio, psicologico, pedagogico, riabilitativo, sociale, con particolare attenzione alle innovazioni, che si vanno delineando nei settori indicati. L Associazione ha maturato anche un esperienza specifica in campo gestionale e dei servizi di supporto per questo vengono proposti alcuni corsi che affrontano tematiche gestionali declinate per il mondo dei servizi sanitari. 2

4 Dove siamo Lombardia - 12 sedi Veneto 8 sedi Friuli Venezia Giulia 3 sedi Liguria 1 sede Campania 1 sede Puglia 4 sedi Ecuador 1 sede Sudan 1 sede Sud Sudan 1 sede Brasile 1 sede Cina 1 sede 3

5 I nostri numeri 29 sedi in Italia oltre operatori pazienti in carico annualmente Per saperne di più I numeri del Settore Formazione Continua 4

6 I nostri formatori e docenti I formatori sono prevalentemente esperti che operano nei Centri di Riabilitazione e nell Istituto Scientifico Eugenio Medea dell Associazione La Nostra Famiglia o che vantano qualificate esperienze nei servizi socio-sanitari. L esperienza pluriennale di conduzione di percorsi terapeutici riabilitativi ha richiesto loro di interagire con le Istituzioni Socio-Sanitarie e con il mondo della scuola, e di conoscere ed interpretarne aspettative e bisogni. L expertise e la competenza di questi professionisti impegnati quotidianamente sul campo e nell attività clinica li rende docenti capaci di misurarsi e valutare l impatto della formazione con il mondo del lavoro. Gli esperti del Settore Formazione Continua assicurano la progettazione, il coordinamento, il tutoraggio e la verifica delle iniziative proposte. Metodologia Lavori di gruppo, esercitazioni, presentazione di casi clinici proposti dal relatore o dai partecipanti, analisi critica dell esperienza. Schede aspettative per soddisfare le richieste dei corsisti e questionario di valutazione finale dell iniziativa. La metodologia proposta valorizza l esperienza lavorativa così da diventare parte del processo di apprendimento e favorire una circolarità tra: esperienza lavorativa / intervento formativo / sperimentazione e ricerca scientifica / ricaduta nella esperienza lavorativa. 5

7 Amministrazioni Provinciali Assessorato ai Servizi alla Persona Si affidano a noi Comuni Uffici Scolastici Provinciali Istituti Comprensivi Istituti di Riabilitazione Associazioni del Privato Sociale e Cooperative In tutto: oltre 100 istituzioni fra Enti pubblici e privati, Istituzioni sanitarie e scolastiche, Associazioni socio sanitarie, culturali e educative Ci hanno accreditato Regione Lombardia Settore con Certificazione di Qualità DNV UNI EN ISO 9001 Provider ECM CPD (Educazione Continua in Medicina Sviluppo Professionale Continuo) Regione Lombardia Agenzia Autorizzata CNOAS (Consiglio Nazionale dell Ordine degli Assistenti Sociali) per la formazione continua degli Assistenti Sociali 6

8 I nostri servizi Garantiamo Percorsi formativi e di aggiornamento in sede per: Operatori dell Associazione La Nostra Famiglia; Operatori esterni impegnati nei Servizi Sanitari, Sociali, Educativi e nel mondo della scuola. Pacchetti formativi su richiesta presso Enti e Istituzioni richiedenti. Un MARCHIO di qualità nella formazione derivante da un patrimonio di più di 50 anni di esperienza dell Associazione nel settore della disabilità. PROGRAMMAZIONE PERSONALIZZATA AD HOC dell intervento formativo per l ente richiedente: iniziative mirate su esigenze specifiche STESURA del depliant informativo (su richiesta). COORDINAMENTO didattico e organizzativo. EXPERTISE DEI DOCENTI abbinato all esperienza diretta lavorativa nel settore. METODOLOGIA ATTIVA in linea con i principi della Formazione Continua. COPIA MASTER del materiale didattico. MONITORAGGIO DELLA QUALITÀ attraverso l utilizzo di strumenti di aspettative, gradimento finale dei corsisti e prove di apprendimento. RESTITUZIONE DEI RISULTATI degli strumenti somministrati all Ente committente. RILASCIO dell attestato di partecipazione ACCREDITAMENTO delle attività formative ECM-CPD Lombardia e per Assistenti Sociali SEDE DEL CORSO, se richiesta e a condizioni da stabilirsi, sono a disposizione per corsi e attività formative Auditorium, aule attrezzate per la didattica con moderne strumentazioni multimediali, aula informatica con 24 postazioni PC e lavagna LIM. 7

9 Responsabile Settore Formazione Continua Dott.ssa Michela Boffi Il team Segreteria Anna Maria Andreotti Stefania Spreafico Settore Formazione Continua Associazione La Nostra Famiglia Via Don Luigi Monza, 20 Bosisio Parini (LC) tel. 031/ Fax 031/ Sito web: In programma Per tenersi aggiornati consultare il sito Per ricevere il programma di alcuni corsi inviare una mail di interesse a 8

10 Area sociale DATA: 2 Febbraio 2016 CORSO DI AGGIORNAMENTO La ricerca del bene comune e della pace sociale come prospettiva del Servizio Sociale per Assistenti sociali in servizio SCADENZA ISCRIZIONE: 29 Gennaio 2016 DATA: 11 Febbraio 2016 Area della cura CORSO DI AGGIORNAMENTO La cultura dell emergenza e l apporto competente dell OSS per Operatori Socio Sanitari SCADENZA ISCRIZIONE: 4 Febbraio 2016 Area delle nuove tecnologie DATA: Marzo 2016 CORSO DI AGGIORNAMENTO Tecnologie compensative per facilitare l apprendimento per Docenti curricolari e di sostegno della scuola primaria e secondaria di primo grado SCADENZA ISCRIZIONE: 22 Febbraio

11 Area delle nuove tecnologie DATA: Aprile 2016 CORSO DI AGGIORNAMENTO Lavoro educativo e tecnologie di base per Educatori professionali impegnati in servizi o attività per disabili e assistenti educatori degli enti locali SCADENZA ISCRIZIONE: 24 Marzo 2016 DATA: 6 Maggio 2016 Area della riabilitazione CORSO DI AGGIORNAMENTO La scala di misura «Pediatric Functional Indipendence Measure (WeeFIM)» per Fisioterapisti, Terapisti della neuro e psicomotricità dell età evolutiva, Terapisti Occupazionali, Logopedisti, Educatori professionali e Medici SCADENZA ISCRIZIONE: 22 Aprile 2016 Area della cura DATA: 11 Maggio 2016 CORSO DI AGGIORNAMENTO L infermiere case-manager: leva di cambiamento nel contesto sanitario attuale. Esperienza applicativa presso l IRCCS E. Medea di Bosisio Parini per Infermieri e Infermieri coordinatori SCADENZA ISCRIZIONE: 27 Aprile

12 Area comunicazione DATE: 7 Ottobre 2016 e Primo gruppo: 14 e 28 Ottobre 2016 Secondo gruppo: 21 Ottobre e 4 Novembre 2016 CORSO DI AGGIORNAMENTO TEORICO - PRATICO CAA e tecnologia: risorse a confronto per la comunicazione Personale coinvolto nel supporto a persone con disabilità o difficoltà funzionali nella comunicazione orale o scritta, in particolare: docenti curricolari e di sostegno, riabilitatori (logopedisti, terapisti della neuro e psicomotricità dell età evolutiva, terapisti occupazionali), educatori professionali e psicologi SCADENZA ISCRIZIONE: 26 Settembre

13 CORSO DI AGGIORNAMENTO La ricerca del bene comune e della pace sociale come prospettiva del Servizio Sociale Riflessioni sul ruolo degli assistenti sociali a partire dalla Esortazione Apostolica Evangelii Gaudium Area sociale DATE: 2 FEBBRAIO 2016 PREMESSA Nell attuale crisi del sistema di welfare, il servizio sociale è sollecitato a riflettere su come conciliare mutamenti e mandato professionale, ridando significato alla presenza dell assistente sociale nei servizi alla persona. I compiti affidati a questa figura professionale presentano una significativa dimensione filosofico-etica e politico-culturale che deve essere recuperata e può divenire stimolo per una rinnovata pratica professionale. L esortazione pastorale Evangelii Gaudium di Papa Francesco offre al riguardo interessanti spunti, pienamente coerenti con il codice deontologico e i principi valoriali della professione. OBIETTIVI Il corso intende consentire ai partecipanti di: approfondire alcuni aspetti dell esortazione pastorale Evangelii Gaudium e della dottrina sociale della Chiesa confrontarli con i principi contenuti nel codice deontologico dell assistente sociale, rilevarne la ricaduta sulla metodologia professionale applicata nei Servizi alla persona, sia nel lavoro sui casi, che nel lavoro organizzativo e di sviluppo della comunità. DESTINATARI: Assistenti Sociali in servizio PROGRAMMA L esposizione teorica tratterà il tema Il bene comune e la pace sociale, approfondendo i principi che secondo la Evangelii Gaudium possono orientare l attività politica e sociale al fine dello sviluppo della convivenza sociale e della costruzione di un popolo in cui le differenze si armonizzino all interno di un progetto comune. 12

14 L incontro sarà articolato sia al mattino che al pomeriggio in una parte di esposizione teorica e in una seconda parte di lavoro di gruppo, coordinato da un assistente sociale. Si intende, a partire dall esperienza dei partecipanti, valutare possibilità e modalità di concretizzazione dei principi enunciati, condividere riflessioni e problemi, individuare buone prassi. ORARIO: dalle 9.00 alle e dalle alle DOCENTE: Prof. Padre Giacomo Costa, Direttore Rivista Aggiornamenti Sociali MONTE ORE: 8 Area sociale METODOLOGIA: Lezione frontale, lavori di gruppo, discussione RESPONSABILE SCIENTIFICO: Carla Andreotti, Direttore Centrale Sviluppo e Formazione - Associazione La Nostra Famiglia, Bosisio Parini (LC) NUMERO PARTECIPANTI: 50 SEDE: IRCCS E. Medea - Associazione La Nostra Famiglia di Bosisio Parini (LC) QUOTA DI PARTECIPAZIONE: 50,00 (il pasto non è compreso) SCADENZA ISCRIZIONE: 29 Gennaio 2016 ACCREDITAMENTO: L evento è realizzato in convenzione con il Consiglio Regionale della Lombardia dell Ordine degli Assistenti Sociali. Sono riconosciuti n 4 crediti formativi e n 4 crediti deontologia / formazione professionale dall Ordine degli Assistenti Sociali della Lombardia 13

15 CORSO DI AGGIORNAMENTO La cultura dell emergenza e l apporto competente dell OSS Area della cura Data: 11 FEBBRAIO 2016 PREMESSA La gestione delle situazioni di emergenza-urgenza richiede primariamente di svolgere gli interventi più idonei alla situazione nel minor tempo possibile. L equipe sanitaria deve muoversi in sicurezza e armonia nelle situazioni di emergenza-urgenza, avendo ben chiaro il proprio ruolo, la competenza specifica, e sapendo cosa gli altri si aspettano da ciascun membro dell equipe sanitaria. L Operatore Socio Sanitario, deve in primis saper allertare in autonomia i soccorsi primari in ambito ospedaliero e collaborare con il personale infermieristico per la buona gestione della situazione. OBIETTIVI Far acquisire all Operatore Socio Sanitario conoscenze e competenze tecnico-specialistiche di primo soccorso in ambito ospedaliero Rendere consapevole l Operatore Socio Sanitario delle proprie responsabilità DESTINATARI: Operatori Socio Sanitari PROGRAMMA 8.30 La cultura dell emergenza-urgenza La responsabilità dell OSS nelle procedure di emergenza-urgenza Come allertare il soccorso sanitario aziendale esterno Il supporto psicologico al paziente e ai parenti Morena Achilli e Miriam Chiapin 14

16 10.00 Come garantire sicurezza al paziente La collaborazione con il personale infermieristico La Rianimazione Cardio-Polmonare (RCP) Morena Achilli e Miriam Chiapin Dimostrazione della sequenza di rianimazione Cardio-Polmonare Supporto dell OSS nella defibrillazione semiautomatica intraospedaliera Morena Achilli e Miriam Chiapin Pranzo Area della cura Esercitazione sulla sequenza di rianimazione cardiopolmonare Supporto dell OSS nella defibrillazione semiautomatica intraospedaliera Lisa Panzeri, Daniele Brivio, Elisa Manzoni, Morena Achilli e Miriam Chiapin Conclusioni DOCENTI: Morena Achilli - Coordinatore infermieristico UO Psicopatologia dello sviluppo Daniele Brivio - Infermiere e Istruttore di BLSD Miriam Chiapin - Infermiere e Istruttore di BLSD Elisa Manzoni - Infermiere e Istruttore di BLSD Lisa Panzeri - Infermiere e Istruttore di BLSD IRCCS E. Medea Associazione La Nostra Famiglia Bosisio Parini (LC) MONTE ORE: 6 ore METODOLOGIA: Lezioni frontali e dimostrazione RESPONSABILE SCIENTIFICO: Dr.ssa Orietta Lorenza Milani - Laurea Magistrale in Scienze Infermieristiche e Ostetriche, Dirigente Servizio Infermieristico IRCCS E. Medea - Associazione La Nostra Famiglia di Bosisio Parini (LC) 15

17 NUMERO PARTECIPANTI: 30 Area della cura SEDE: IRCCS E. Medea - Associazione La Nostra Famiglia di Bosisio Parini (LC) QUOTA DI PARTECIPAZIONE: 60,00 SCADENZA ISCRIZIONE: 4 Febbraio 2016 NOTE: Il corso si attiverà al raggiungimento del numero minimo dei partecipanti previsto. Per i dettagli si vedano le informazioni generali. 16

18 CORSO DI AGGIORNAMENTO Tecnologie compensative per facilitare l apprendimento Area delle nuove tecnologie DATE: MARZO 2016 PREMESSA Le tecnologie informatiche presentano ormai caratteristiche tali da renderle molto interessanti come strumenti compensativi in situazioni di disturbi specifici e di difficoltà di apprendimento. Queste caratteristiche sono principalmente: diffusione, versatilità, possibilità di personalizzazione, interoperabilità, facilità di utilizzo. Il corso propone un approfondimento sugli strumenti tecnologici utili per migliorare l autonomia di lavoro dello studente e l inclusività del docente in situazioni di disturbi specifici di apprendimento. Considerando il fatto che questi temi vengono messi in secondo piano nella formazione di base ed in quella in servizio, e che gli utenti ed i loro familiari accedono ad informazioni su tali strumenti spesso in modo frammentato e parziale, si rende necessario fornire agli operatori informazioni e criteri aggiornati e mirati, anche per orientare i familiari. Nel panorama dei software disponibili attualmente sul mercato, verrà condivisa con i partecipanti un analisi dell esistente attraverso una selezione ragionata su strumenti - commerciali e gratuiti - e sui criteri che devono guidare il docente nella scelta e nell utilizzo OBIETTIVI Sviluppare conoscenze e abilità nell'utilizzo di strumenti tecnologici utili per migliorare l autonomia di lavoro dello studente e l inclusività del docente in situazioni di disturbi specifici o difficoltà di apprendimento. Sviluppare conoscenze criteri utili ad effettuare una selezione ragionata di strumenti - commerciali e gratuiti - e sui criteri che devono guidare il docente nella scelta e nell utilizzo. 17

19 DESTINATARI: docenti curricolari e di sostegno della scuola primaria e secondaria di primo grado. Il corso è di livello intermedio. Presuppone che i partecipanti siano in grado di gestire in autonomia e con sicurezza il sistema operativo Windows (operazioni di creazione, copia, spostamento dei file, installazioni, ecc). PROGRAMMA Area delle nuove tecnologie 1 INCONTRO DATA: 4 MARZO 2016 ORARIO: La sintesi vocale in sostituzione della lettura Gli ambienti di lavoro assistiti e le diverse funzioni disponibili: correttori ortografici, calcolatrice parlante, ecc. Gestione dei pdf e libri digitali L acquisizione di contenuti in formato digitale Giuditta Marchetti 2 INCONTRO DATA: 11 MARZO 2016 ORARIO: Le impostazioni di facilitazione all uso del computer già disponibili in Windows Nuove risorse con i tablet: caratteristiche e differenziazione tra i sistemi operativi Windows, Android e ios Analisi di alcune app interessanti Valerio Martocchi 3 INCONTRO DATA: 18 MARZO 2016 ORARIO: Software per lo studio calcolo: software per l'organizzazione dei numeri e l assistenza al calcolo mappe mentali e concettuali software esercitativo 18

20 strumenti per la gestione dei libri digitali risorse informative e sussidi didattici per gli studenti e i docenti Massimo Guerreschi Area delle nuove tecnologie DOCENTI: Dott. Massimo Guerreschi, pedagogista e responsabile del Centro Ausili Giuditta Marchetti, esperto di tecnologie assistive Valerio Martocchi, riabilitatore ed esperto di tecnologie assistive Centro Ausili dell'irccs "E. Medea" - Associazione La Nostra Famiglia di Bosisio Parini (LC) MONTE ORE: 12 ore METODOLOGIA: Presentazioni, lezioni frontali e attività di laboratorio NOTE ORGANIZZATIVE: Per la parte laboratoriale è richiesto l utilizzo di computer personali (sistema operativo Windows 7 o superiore). RESPONSABILE SCIENTIFICO: Dott. Massimo Guerreschi, pedagogista e responsabile del Centro Ausili dell IRCCS E. Medea - Associazione La Nostra Famiglia di Bosisio Parini (LC) NUMERO PARTECIPANTI: 13 SEDE: Centro Ausili (4 padiglione) - IRCCS E. Medea - Associazione La Nostra Famiglia di Bosisio Parini (LC) QUOTA DI PARTECIPAZIONE: 98,00 SCADENZA ISCRIZIONE: 22 Febbraio 2016 NOTE: Il corso si attiverà al raggiungimento del numero minimo dei partecipanti previsto. Per i dettagli si vedano le informazioni generali. 19

21 CORSO DI AGGIORNAMENTO Lavoro educativo e tecnologie di base Area delle nuove tecnologie DATE: APRILE 2016 PREMESSA Le tecnologie informatiche presentano ormai caratteristiche tali da renderle molto interessanti come strumenti per gli interventi educativi nell'area della disabilità e delle difficoltà cognitive. Queste caratteristiche sono principalmente: diffusione, versatilità, possibilità di personalizzazione, interoperabilità, facilità di utilizzo. Inoltre, i moderni sistemi operativi per computer e per tablet possiedono varie funzioni pensate appositamente per le persone con difficoltà che, unite all'eventuale utilizzo di tecnologie assistive (tecnologie speciali per disabili) ampliano molto il numero di potenziali utilizzatori. Il corso propone un introduzione sugli strumenti tecnologici utili per il lavoro educativo con persone con disabilità motorie, visive e cognitive, attraverso un accenno alle tecnologie assistive e alla presentazione ragionata di una selezione di software - sia commerciali sia gratuiti - per computer e tablet. Gli incontri forniranno anche indicazioni concrete sulla predisposizione di materiali di lavoro, i criteri che devono guidare l'operatore nella scelta e nell utilizzo ed esemplificazioni di possibili attività e proposte da costruire insieme all utenza. OBIETTIVO Sviluppare conoscenze e abilità nell'utilizzo di risorse digitali su computer e tablet per il lavoro educativo con persone con disabilità e difficoltà. DESTINATARI: Educatori professionali impegnati in servizi o attività per disabili, assistenti educatori degli enti locali 20

22 PROGRAMMA 1 INCONTRO DATA: 1 APRILE 2016 ORARIO: Strumenti di facilitazione per l accesso al computer: facilitazioni previste dai sistemi operativi hardware e software speciali Valerio Martocchi Area delle nuove tecnologie 2 INCONTRO DATA: 8 APRILE 2016 ORARIO: La sintesi vocale in sostituzione della lettura Gli ambienti di lavoro assistiti e le diverse funzioni disponibili: correttori ortografici, predittori di parola, ecc. L acquisizione di contenuti in formato digitale Software didattico di Ivana Sacchi: alcune proposte dal repertorio Giuditta Marchetti 3 INCONTRO DATA: 15 APRILE 2016 ORARIO: Nuove risorse con i tablet: caratteristiche e differenziazione tra i sistemi operativi Windows, Android e ios Analisi di alcune app interessanti: per la comunicazione per l organizzazione spaziale per il gioco per la coordinazione Valerio Martocchi 4 INCONTRO DATA: 22 APRILE 2016 ORARIO: Uso del visualizzatore di Windows e di PowerPoint per la predisposizione di materiali per facilitare la scelta e la selezione di stimoli 21

23 PowerPoint per costruire storie personali Giuditta Marchetti Somministrazione questionari ECM DOCENTI: Giuditta Marchetti, esperto di tecnologie assistive Valerio Martocchi, riabilitatore ed esperto di tecnologie assistive Centro Ausili dell'irccs "E. Medea" - Associazione La Nostra Famiglia di Bosisio Parini (LC) Area delle nuove tecnologie MONTE ORE: 12 ore METODOLOGIA: Presentazioni, lezioni frontali e attività di laboratorio NOTE ORGANIZZATIVE: Per la parte laboratoriale è richiesto l utilizzo di pc portatile o tablet personali (computer con sistema operativo Windows 7 o superiore; tablet con sistema operativo Android o IOS-Apple). RESPONSABILE SCIENTIFICO: Dott. Massimo Guerreschi, pedagogista e responsabile del Centro Ausili dell IRCCS E. Medea - Associazione La Nostra Famiglia di Bosisio Parini (LC) NUMERO PARTECIPANTI: 13 SEDE: Centro Ausili (4 padiglione) - IRCCS E. Medea - Associazione La Nostra Famiglia di Bosisio Parini (LC) QUOTA DI PARTECIPAZIONE: 98,00 SCADENZA ISCRIZIONE: 24 MARZO 2016 ACCREDITAMENTO ECM: n. 12 Crediti ECM-CPD Regione Lombardia, per le professioni previste. NOTE: Il corso si attiverà al raggiungimento del numero minimo dei partecipanti previsto. Per i dettagli si vedano le informazioni generali. 22

24 CORSO DI AGGIORNAMENTO La scala di misura «Pediatric Functional Indipendence Measure (WeeFIM)» Area della riabilitazione Data: 6 MAGGIO 2016 PREMESSA L affermarsi della medicina basata sull evidenza impone il ricorso a strumenti di valutazione oggettivi, affidabili e validati per la misurazione del cambiamento in riabilitazione. La misurazione rappresenta il mezzo per superare il livello di valutazione soggettiva verso l oggettivazione ed il controllo dei risultati. La Pediatric Functional Indipendence Measure (WeeFIM), sviluppata per bambini e adolescenti con disabilità acquisita e congenita, è uno strumento standardizzato di misura dell indipendenza funzionale nell esecuzione di 18 attività della vita quotidiana, attività ritenute fondamentali perché rispondono a bisogni essenziali della vita di tutti i giorni e indispensabili per il raggiungimento e il mantenimento di una adeguata qualità della vita. OBIETTIVI Alla fine del corso i partecipanti dovrebbero essere in grado di: conoscere i contenuti generali e specifici della scala di misura somministrare la scala di misura DESTINATARI: Fisioterapisti, Terapisti della neuro e psicomotricità dell età evolutiva, Terapisti Occupazionali, Logopedisti, Educatori professionali e Medici PROGRAMMA 9.30 Concetti generali G. Stefanoni La somministrazione della scala: step by step G. Stefanoni e F. Molteni Pranzo 23

25 14.00 Utilizzo della scheda raccolta dati e gestione dei punteggi - G. Stefanoni Lavoro a piccoli gruppi: interviste, assegnazione e verifica dei punteggi - F. Molteni, C. Corbetta e M. Battistini Discussione e conclusioni Somministrazione questionari ECM Area della riabilitazione DOCENTI: Giuseppe Stefanoni - Coordinatore Riabilitatori Area Neurofisiatrica Francesca Molteni, Claudio Corbetta e Marco Battistini, Fisioterapisti Area Neurofisiatrica IRCCS E. Medea Associazione La Nostra Famiglia di Bosisio Parini (LC) MONTE ORE: 7 ore METODOLOGIA: Lezione/discussione, dimostrazione ed esercitazione RESPONSABILE SCIENTIFICO: Dr. Giuseppe Stefanoni - Coordinatore Riabilitatori Area Neurofisiatrica - IRCCS E. Medea Associazione La Nostra Famiglia di Bosisio Parini (LC) NUMERO PARTECIPANTI: 30 SEDE: IRCCS E. Medea - Associazione La Nostra Famiglia di Bosisio Parini (LC) QUOTA DI PARTECIPAZIONE: 90,00 SCADENZA ISCRIZIONE: 22 Aprile 2016 ACCREDITAMENTO ECM: n. 7 Crediti ECM-CPD Regione Lombardia, per le professioni previste NOTE: Il corso si attiverà al raggiungimento del numero minimo dei partecipanti previsto. Per i dettagli si vedano le informazioni generali. 24

26 CORSO DI AGGIORNAMENTO L infermiere case-manager: leva di cambiamento nel contesto sanitario attuale. Esperienza applicativa presso l IRCCS E. Medea di Bosisio Parini Area della cura DATA: 11 MAGGIO 2016 PREMESSA Nel management infermieristico riconosciamo diversi modelli organizzativi dell assistenza infermieristica. I modelli professionali rispondono ad oggi alla necessità di una presa in carico infermieristica globale dei bisogni della persona nei diversi setting assistenziali. La politica sanitaria richiede all infermiere la capacità di gestire l accompagnamento del paziente nelle diverse fasi della sua presa in carico sanitaria che necessita di una revisione del ruolo infermieristico sia da un punto di vista culturale sia da un punto di vista professionale. Il case management rappresenta un modello organizzativo di assistenza basato su un processo collaborativo di valutazione, pianificazione, facilitazione e advocacy per le scelte e le prestazioni in risposta ai bisogni individuali di salute dell utente attraverso la comunicazione e le risorse disponibili. Ad oggi il case management rappresenta uno dei modelli organizzativi professionali che meglio permette all infermiere il cambio di ruolo all interno di un team multiprofessionale a garanzia della continuità delle cure. OBIETTIVI Analizzare il modello organizzativo del case management Analizzare il ruolo infermieristico nella funzione di case manager Descrivere l esperienza aziendale di applicazione del modello Mettere in evidenza le ricadute operative che ha apportato Individuare possibili modalità e strategie per attivare il modello nella propria realtà DESTINATARI Infermieri, Infermieri coordinatori 25

27 PROGRAMMA Area della cura 9.00 Il management sanitario: il case management come modello organizzativo del cambiamento Ruolo e funzioni del case manager Gli strumenti operativi del case management Presentazione dell esperienza di applicazione del case management presso l UO di Neuropsichiatria Infantile presso l IRCCS E. Medea Discussione in plenaria Somministrazione questionari ECM DOCENTI: Orietta Milani, Dirigente Servizio Infermieristico Morena Achilli, Coordinatore Infermieristico IRCCS E. Medea Associazione La Nostra Famiglia di Bosisio Parini (LC) MONTE ORE: 4 ore METODOLOGIA: Lezioni frontali, Presentazione di esperienza aziendale RESPONSABILE SCIENTIFICO: Dr.ssa Orietta Lorenza Milani - Laurea Magistrale in Scienze Infermieristiche e Ostetriche, Dirigente Servizio Infermieristico IRCCS E. Medea - Associazione La Nostra Famiglia di Bosisio Parini (LC) NUMERO PARTECIPANTI: 30 SEDE: IRCCS E. Medea - Associazione La Nostra Famiglia di Bosisio Parini (LC) QUOTA DI PARTECIPAZIONE: 40,00 SCADENZA ISCRIZIONE: 27 Aprile

28 Area della cura ACCREDITAMENTO ECM: n. 4 Crediti ECM-CPD Regione Lombardia, per le professioni previste. La soglia minima di partecipazione richiesta per corsi di sole 4 ore è del 100%. NOTE: Il corso si attiverà al raggiungimento del numero minimo dei partecipanti previsto. Per i dettagli si vedano le informazioni generali. 27

29 CORSO DI AGGIORNAMENTO TEORICO PRATICO CAA e tecnologia: risorse a confronto per la comunicazione Area comunicazione DATE: 7 OTTOBRE 2016 e PRIMO GRUPPO: 14 E 28 OTTOBRE 2016 SECONDO GRUPPO: 21 OTTOBRE E 4 NOVEMBRE 2016 PREMESSA La disponibilità sempre più ampia di strumenti per migliorare l'autonomia delle persone con disabilità o difficoltà funzionali, sia attraverso prodotti standard (ad esempio computer, software generico, tablet) o vere e proprie assistive technology, trova poco riscontro nella cultura professionale degli operatori dell'educazione e della riabilitazione; questo perché sono temi che vengono messi in secondo piano nella formazione di base ed in quella in servizio. Gli utenti ed i loro familiari accedono ad informazioni su tali strumenti spesso in modo frammentato e parziale e ciò può portare ad agire in modi inutili o controproducenti. È quindi necessario fornire agli operatori informazioni e criteri aggiornati e mirati, anche per orientare i familiari. Il corso si articola in una parte teorica introduttiva e in una parte dimostrativa e pratica di tipo laboratoriale. OBIETTIVI Presentare le soluzioni assistive attualmente disponibili - in particolare hardware e software - per migliorare l'autonomia delle persone con disabilità o difficoltà funzionali nella comunicazione orale o scritta. Fornire indicazioni sui punti di forza e le criticità delle differenti soluzioni. Far sperimentare concretamente l'utilizzo di alcune soluzioni, in particolare per computer e tablet. DESTINATARI: Personale coinvolto nel supporto a persone con disabilità o difficoltà funzionali nella comunicazione orale o scritta in particolare: docenti curricolari e di sostegno, riabilitatori (logopedisti, terapisti della neuro e psicomotricità dell età evolutiva, terapisti occupazionali), educatori professionali e psicologi 28

30 PROGRAMMA 1 INCONTRO DATA: 7 OTTOBRE 2016 ORARIO: INTRODUZIONE TEORICA: Soluzioni assistive - in particolare hardware e software - per migliorare l'autonomia delle persone con disabilità o difficoltà funzionali nella comunicazione orale o scritta. Criteri, attenzioni, punti di forza e criticità delle soluzioni presentate. Area comunicazione 2 INCONTRO DATA: 14 OTTOBRE 2016 (1 GRUPPO) DATA: 21 OTTOBRE 2016 (2 GRUPPO) ORARIO: ; ATTIVITÀ DI LABORATORIO: Apps per tablet e smartphone Apple e Android I software di comunicazione alternativa: The Grid di Sensory Software e SymWriter di Widgit Software 3 INCONTRO DATA: 28 OTTOBRE 2016 (1 GRUPPO) DATA: 4 NOVEMBRE 2016 (2 GRUPPO) ORARIO: ; ATTIVITÀ DI LABORATORIO: Il software di comunicazione alternativa Clicker 6 di Cricksoft Somministrazione questionari ECM DOCENTE: Valerio Martocchi, riabilitatore ed esperto in tecnologie assistive del Centro Ausili dell'irccs "E. Medea" - Associazione La Nostra Famiglia di Bosisio Parini (LC) METODOLOGIA: lezione e laboratorio con utilizzo di computer/tablet (personali). NOTE ORGANIZZATIVE: Ogni corsista potrà partecipare ad un solo gruppo per i laboratori Per la parte laboratoriale, utilizzo di pc portatile o tablet propri 29

31 Verrà fornito l'elenco dei software / apps (gratuite) da scaricare ed installare sul proprio dispositivo Area comunicazione RESPONSABILE SCIENTIFICO: Dott. Massimo Guerreschi, pedagogista e responsabile del Centro Ausili dell'irccs "E. Medea" - Associazione La Nostra Famiglia di Bosisio Parini (LC) NUMERO PARTECIPANTI: 25 SEDE: IRCCS E. Medea - Associazione La Nostra Famiglia di Bosisio Parini (LC) SEDE DEI LABORATORI: Centro Ausili (4 padiglione) - IRCCS E. Medea - Associazione La Nostra Famiglia di Bosisio Parini (LC) QUOTA DI PARTECIPAZIONE: 150,00 SCADENZA ISCRIZIONE: 26 SETTEMBRE 2016 ACCREDITAMENTO ECM: n. 15 Crediti ECM-CPD Regione Lombardia, per le professioni previste NOTE: Il corso si attiverà al raggiungimento del numero minimo dei partecipanti previsto. Per i dettagli si vedano le informazioni generali. 30

32 Nome* Cognome* Codice Fiscale* nato a* il* Indirizzo (abitazione)* Città* cap.* Tel. Ente di appartenenza: Indirizzo Città cap. Tel. Fax Scheda di Iscrizione Professione* Ruolo* Titolo di studio* Specializzazione*(per Medici, Psicologi e Biologi) Libero Professionista* Dipendente* Convenzionato* Privo di occupazione* Iscritto all Ordine/Collegio/Ass. prof.li* N. Ente/Istituto Intestare fattura a (si prega di scrivere tutti i dati necessari) Modalità di pagamento: Assegno circolare Conto corrente postale Bonifico bancario Iscrizione al corso: Titolo Data di svolgimento Sono interessato ad acquisire i crediti ECM (solo per corsi accreditati ECM) sì no Acconsento al trattamento dei dati ai sensi del Decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 Codice in materia di protezione dei dati personali. Per l informativa sul trattamento dei dati: * Dati da compilare obbligatoriamente ai fini ECM Data Firma 31

33 Informazioni generali Modalità di iscrizione e annullamento Per iscriversi è necessario inviare la scheda di iscrizione con allegata la fotocopia della ricevuta del versamento via fax o via mail. Verrà rilasciata la corrispondente fattura. Il versamento della quota di iscrizione può essere effettuato: a mezzo C.C.P. n intestato a La Nostra Famiglia Bosisio Parini (LC), specificando la causale del versamento tramite bonifico bancario intestato a La Nostra Famiglia presso Deutsche Bank SpA - Filiale di Erba - IBAN IT67X specificando la causale del versamento tramite assegno circolare Tutti i corsi verranno attivati al raggiungimento del numero minimo dei partecipanti previsto, in caso contrario il corso verrà annullato e rimborsata interamente la quota di iscrizione. La comunicazione dell annullamento dell iscrizione deve avvenire via fax 15 giorni prima dell inizio del corso, entro tale data verrà rimborsato il 50% della quota di iscrizione, oltre tale data non è previsto nessun rimborso. 32

34 La quota comprende: materiale didattico, pasti (se previsti), attestato di partecipazione e l attestato dei crediti ECM o per Assistenti Sociali. Per gli Enti che intendono iscrivere più operatori è previsto uno sconto. Per gli operatori dell Associazione La Nostra Famiglia è prevista una quota agevolata Informazioni generali Quota e attestati ATTESTATI: di partecipazione La frequenza al corso è obbligatoria: a tal fine verrà rilevata la presenza attraverso la registrazione della firma. In base a tale documentazione verrà rilasciato un attestato di partecipazione. Crediti ECM-CPD Provider regionale Lombardia. La soglia minima di partecipazione richiesta per corsi di sole 4 ore è del 100%; per tutti gli altri casi la soglia minima di frequenza richiesta è dell 80% delle ore totali previste. L attestato crediti sarà rilasciato solo ed esclusivamente ai partecipanti che avranno superato il questionario di apprendimento e che avranno raggiunto la soglia minima di Partecipazione. Crediti per Assistenti Sociali Agenzia Autorizzata CNOAS (Consiglio Nazionale dell Ordine degli Assistenti Sociali). Al fine dell ottenimento dell attestato di partecipazione è necessaria la frequenza al corso almeno dell 80% del monte ore previsto, come da normativa vigente. 33

35 Informazioni generali Sede e segreteria organizzativa Sede I corsi si svolgono nella sede dell IRCCS E. Medea - Associazione La Nostra Famiglia di Bosisio Parini (LC) nel padiglione per la formazione Don Luigi Monza (6 pad.) I corsi commissionati possono svolgersi presso l Ente richiedente Segreteria Organizzativa Settore Formazione Continua Associazione La Nostra Famiglia Via Don Luigi Monza, Bosisio Parini (LC) tel. 031/ Fax 031/ Sito web: 34

36 In auto da Milano, da cui dista circa 40 km, attraverso la Superstrada Milano/Lecco (SS36). Uscire a Bosisio Parini, prendere il cavalcavia sopra la Superstrada, riprendere la SS36 in direzione opposta verso Milano e prendere la prima uscita (Merone-Rogeno-Molteno). Proseguire dritto per circa 500 mt. N.B. Per coloro che sono dotati di navigatore satellitare, l'indirizzo da inserire è Via Provinciale, 2 Rogeno Note organizzative Come raggiungerci In treno da Milano Stazione Centrale, con le Ferrovie dello Stato, linea Milano/Lecco, fermata Lecco (distante 11 km dall'istituto). da Milano Garibaldi/Greco Pirelli, con le Ferrovie dello Stato, linea Sesto S. Giovanni/Monza/Lecco, fermata Molteno (distante 2 km dall'istituto). da Milano Cadorna, con le Ferrovie Nord, linea Milano/Asso, fermata Erba (a 7 km dall'istituto). N.B. Da Molteno e da Erba non è disponibile un servizio taxi. Per informazioni sul servizio taxi, contattare la Segreteria Organizzativa. In aereo l aeroporto di Milano Linate (distante circa 40 Km dall'istituto) è collegato con la Stazione Ferroviaria Centrale di Milano da un autobus con partenza ogni 30 minuti. l aeroporto di Milano Malpensa (distante circa 60 Km dall'istituto) è collegato con la Stazione Ferroviaria Centrale di Milano da una navetta (Bus Malpensa Shuttle) con partenza ogni 20 minuti. l'aeroporto di Malpensa è inoltre collegato con la Stazione Cadorna delle Ferrovie Nord-Milano con treni in partenza ogni 30 min. 35

37 La sistemazione alberghiera è a cura di ogni partecipante, vengono riportati, a titolo indicativo, alcuni alberghi della zona. HOTEL INDIRIZZO TELEFONO FAX DALLA SEDE Hotel Nuovo *** Garlate (LC) Via Statale, / / Km 16 Promessi Sposi *** Malgrate (LC) Via Italia, / / Km 10 Note organizzative Dove alloggiare Hotel Albavilla **** Leonardo Da Vinci **** Residenza Molinatto (studentato) Nastro Azzurro *** Hotel Arrigoni *** Albavilla (CO) Via Prealpi Erba (CO) Via L. da Vinci Oggiono (LC) Via Molinatto, 15 Monguzzo (CO) Via alla Chiesa Bulciago (LC) Via Roma, / / Km 9 031/ / Km / / Km / / Km 6 031/ / Km 5 Il Corazziere **** Merone (CO) Via C. Battisti, / / Km 5 La Villa Ciardi *** Barzago (LC) Via Como, / / Km 4 Convenzionato Parini Hotel *** Convenzionato Hotel S. Martino *** Bosisio Parini (LC) P.za dell'ospedale, 4 Garbagnate Monastero (LC) Via Europa, 4 031/ / Km 1,2 031/ / Km 3,5 36

38 Chi siamo: La Nostra Famiglia pag. 1 Chi siamo: Il Settore Formazione Continua pag. 2 Dove Siamo pag. 3 I nostri numeri pag. 4 I numeri del Settore Formazione Continua pag. 4 I nostri formatori e docenti pag. 5 Metodologia pag. 5 Si affidano a noi pag. 6 Indice Ci hanno accreditato pag. 6 I nostri Servizi pag. 7 Garantiamo pag. 7 Il Team pag. 8 Prossimamente pag. 8 Schede Corsi pag. 9 Scheda di iscrizione pag. 31 Informazioni Generali Modalità di iscrizione e annullamento Quota e attestati Sede e Segreteria Organizzativa Note Organizzative Come raggiungerci Dove alloggiare pag. 32 pag

La Nostra Famiglia. Chi siamo:

La Nostra Famiglia. Chi siamo: Chi siamo: La Nostra Famiglia L'Associazione LA NOSTRA FAMIGLIA è un Ente Ecclesiastico civilmente riconosciuto con D.P.R. n. 765 del 19.6.58, che svolge anche attività ONLUS di assistenza sanitaria, socio-sanitaria,

Dettagli

h. 20.30 Concelebrazione Eucaristica di apertura e della Memoria del Beato Presiede Mons. Luigi Stucchi Vescovo ausiliare e Vicario episcopale

h. 20.30 Concelebrazione Eucaristica di apertura e della Memoria del Beato Presiede Mons. Luigi Stucchi Vescovo ausiliare e Vicario episcopale Premessa Dopo l evento della beatificazione di don Luigi Monza siamo chiamati a tornare nel mondo per vivere la santità quotidiana come radicalizzazione del battesimo nella vita di tutti i giorni, secondo

Dettagli

MANAGEMENT PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO NELL AREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE

MANAGEMENT PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO NELL AREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE Master di I livello Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) MANAGEMENT PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO NELL AREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE Master 84 1 Titolo MANAGEMENT PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO

Dettagli

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA

CORSO ECM. Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento. Sede corso: Viale Angelico 20/22- ROMA ISTITUTO «LEONARDA VACCARI» PER LA RIEDUCAZIONE DEI FANCIULLI MINORATI PSICO - FISICI CORSO ECM Ausili informatici e tecnologie per la comunicazione e l apprendimento: dal bisogno all intervento Sede corso:

Dettagli

Comunicare la legalità attraverso l educazione stradale

Comunicare la legalità attraverso l educazione stradale Percorso formativo nell ambito del progetto Educazione alla legalità Attività formative di accompagnamento in attuazione della l.r. 2/ 2011: Azioni orientate verso l educazione alla legalità Comunicare

Dettagli

LA TERAPIA NEUROPSICOMOTORIA NEI DISTURBI DELLO SPETTRO AUTISTICO SECONDO IL MODELLO OPeN

LA TERAPIA NEUROPSICOMOTORIA NEI DISTURBI DELLO SPETTRO AUTISTICO SECONDO IL MODELLO OPeN SEMINARIO ECM DI AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE INTRODUTTIVO A LA TERAPIA NEUROPSICOMOTORIA NEI DISTURBI DELLO SPETTRO AUTISTICO SECONDO IL MODELLO OPeN PRESENTAZIONE 18 novembre 2015 e 27 gennaio 2016 Firenze

Dettagli

Cascina Germoglio, Sala conferenze Via Solferino n. 51, Verdello

Cascina Germoglio, Sala conferenze Via Solferino n. 51, Verdello pag. 1 di: 5 TITOLO DEL CORSO IL LAVORO CON I GIOVANI: DIALOGO CON I SERVIZI PRESENTI (Il titolo dovrà descrivere il contenuto formativo) SUL TERRITORIO PER UN APPROFONDIMENTO DELLE MODALITÀ DI COINVOLGIMENTO

Dettagli

BEATO CHI RIESCE A COMUNICARE!

BEATO CHI RIESCE A COMUNICARE! AREA RELAZIONALE - PSICOLOGICA EVENTO RESIDENZIALE ECM BEATO CHI RIESCE A COMUNICARE! Un corso di sopravvivenza per operatori sociosanitari ovvero: come avere il coraggio di esprimersi e di farsi capire.

Dettagli

MANAGEMENT PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO NELL AREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE

MANAGEMENT PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO NELL AREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE Master di I livello MANAGEMENT PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO NELL AREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE (MA 106) 1500 ore 60 CFU A.A. 2011/2012 TITOLO MANAGEMENT PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO NELL AREA

Dettagli

INTEGRARE L OPERATORE DELL INTEGRAZIONE

INTEGRARE L OPERATORE DELL INTEGRAZIONE INTEGRARE L OPERATORE DELL INTEGRAZIONE Servizio Progetti alla Persona Aias di Milano Onlus Vigevano, 25 settembre 2009 Settembre 2001 In convenzione con il Comune di San Donato avvio del Progetto di coordinamento,

Dettagli

XIIIª EDIZIONE DEL CORSO DI FORMAZIONE SULLA PROGETTAZIONE SOCIALE

XIIIª EDIZIONE DEL CORSO DI FORMAZIONE SULLA PROGETTAZIONE SOCIALE Centro Orizzonte Lavoro Società Cooperativa Sociale S. r. l. - ONLUS QUALITÀ CERTIFICATA ISO 9001:2008 XIIIª EDIZIONE DEL CORSO DI FORMAZIONE SULLA PROGETTAZIONE SOCIALE PREMESSA Le recenti politiche sociali,

Dettagli

LA VALUTAZIONE DELLE ABILITA IN BAMBINI CON AUTISMO E ALTRI DISTURBI PERVASIVI DELLO SVILUPPO: L USO DEL PEP 3

LA VALUTAZIONE DELLE ABILITA IN BAMBINI CON AUTISMO E ALTRI DISTURBI PERVASIVI DELLO SVILUPPO: L USO DEL PEP 3 Regione Liguria U.O. e Cattedra di Dipartimento Salute e Genova Neuropsichiatria Infantile Servizi Sociali Università degli Studi di Genova CORSO di FORMAZIONE TEORICO PRATICO: LA VALUTAZIONE DELLE ABILITA

Dettagli

AUTISMO E ALTRI DISTURBI DELLO SVILUPPO: LA COLLABORAZIONE FRA GENITORI E PROFESSIONISTI E IL PARENT TRAINING

AUTISMO E ALTRI DISTURBI DELLO SVILUPPO: LA COLLABORAZIONE FRA GENITORI E PROFESSIONISTI E IL PARENT TRAINING Istituto Giannina Gaslini Genova U.O. e Cattedra di Neuropsichiatria Infantile Università degli Studi di Genova Istituto Superiore di Sanità U.O. 11 I.S.S. Progetto di miglioramento e valutazione in campo

Dettagli

Disturbi dell Apprendimento

Disturbi dell Apprendimento Master in Disturbi dell Apprendimento in collaborazione con IPS nelle sedi di MILANO ROMA PADOVA BARI CAGLIARI CATANIA RAGUSA Questo modulo d iscrizione, unitamente alla fotocopia della ricevuta del versamento

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA MASTER I LIVELLOIN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A.

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA MASTER I LIVELLOIN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A. UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA MASTER I LIVELLOIN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A. 2009/2010 1 MASTER I LIVELLO MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI

Dettagli

Piano Annuale per l Inclusione

Piano Annuale per l Inclusione Scuola _I.C. NOLE CAN.SE (TO) a.s._2014/2015 Piano Annuale per l Inclusione Parte I analisi dei punti di forza e di criticità A. Rilevazione dei BES presenti: n 1. disabilità certificate (Legge 104/92

Dettagli

Offerta formativa sperimentale d istruzione e formazione professionale nelle more dell emanazione dei decreti legislativi di cui alla legge 28 marzo

Offerta formativa sperimentale d istruzione e formazione professionale nelle more dell emanazione dei decreti legislativi di cui alla legge 28 marzo Offerta formativa sperimentale d istruzione e formazione professionale nelle more dell emanazione dei decreti legislativi di cui alla legge 28 marzo 2003, n.53 Criteri e procedure per la certificazione

Dettagli

MA132 - MANAGEMENT PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO NELL'AREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE (I

MA132 - MANAGEMENT PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO NELL'AREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE (I MASTER di I Livello MA132 - MANAGEMENT PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO NELL'AREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE (I edizione) 1500 ore - 60 CFU Anno Accademico 2012/2013 MA132 www.unipegaso.it Titolo MA132

Dettagli

Master di I livello MANAGEMENT E COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE (MA 102) 1500 ore 60 CFU A.A. 2011/2012

Master di I livello MANAGEMENT E COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE (MA 102) 1500 ore 60 CFU A.A. 2011/2012 Master di I livello MANAGEMENT E COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE (MA 102) 1500 ore 60 CFU A.A. 2011/2012 TITOLO MANAGEMENT E COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE OBIETTIVI FORMATIVI Con

Dettagli

VIIª EDIZIONE DEL CORSO DI FORMAZIONE SULLA PROGETTAZIONE SOCIALE

VIIª EDIZIONE DEL CORSO DI FORMAZIONE SULLA PROGETTAZIONE SOCIALE Centro Orizzonte Lavoro Società Cooperativa Sociale S. r. l. - ONLUS QUALITÀ CERTIFICATA ISO 9001:2008 VIIª EDIZIONE DEL CORSO DI FORMAZIONE SULLA PROGETTAZIONE SOCIALE PREMESSA Le recenti politiche sociali,

Dettagli

Delibera del Collegio dei Docenti. Piano annuale di Formazione e Aggiornamento del personale insegnante

Delibera del Collegio dei Docenti. Piano annuale di Formazione e Aggiornamento del personale insegnante Delibera del Collegio dei Docenti Piano annuale di Formazione e Aggiornamento del personale insegnante Anno scolastico 2013/2014 IL COLLEGIO DEI DOCENTI VISTI CONSIDERATO ESAMINATE PRESO ATTO TENUTO CONTO

Dettagli

Corso di Alta Formazione

Corso di Alta Formazione L alunno con ADHD (disturbo dell attenzione e/o iperattività) a scuola: costruzione del Piano Didattico Personalizzato e gestione in classe Direzione scientifica: Prof. Alessandro Antonietti, ordinario

Dettagli

RIABILITAZIONE E BENESSERE ATTRAVERSO L'ESPERIENZA MOTORIA DEL MOVIMENTO EMOZIONALE

RIABILITAZIONE E BENESSERE ATTRAVERSO L'ESPERIENZA MOTORIA DEL MOVIMENTO EMOZIONALE AREA PROMOZIONE SALUTE EVENTO RESIDENZIALE ECM RIABILITAZIONE E BENESSERE ATTRAVERSO L'ESPERIENZA MOTORIA DEL MOVIMENTO EMOZIONALE 8 febbraio 2013 Fondazione Casa di Riposo Intercomunale SARONNO (VA) accreditato

Dettagli

Autismo e scuola: modelli e percorsi di inclusione scolastica a favore di alunni con disturbo dello spettro autistico

Autismo e scuola: modelli e percorsi di inclusione scolastica a favore di alunni con disturbo dello spettro autistico COD. 3008 Autismo e scuola: modelli e percorsi di inclusione scolastica a favore di alunni con disturbo dello spettro autistico Dal 2007 la Provincia di Milano, in collaborazione con il Coordinamento Autismo,

Dettagli

Progetto di formazione metaculturale

Progetto di formazione metaculturale Centro di Ricerca e Sperimentazione Metaculturale fondato da Boris Porena nel 1974 didatticaperprogetti.it Pfm Progetto di formazione metaculturale per insegnanti della scuola primaria Anno scolastico

Dettagli

RESPONSABILE SCIENTIFICO Carmen Primerano Settore Welfare, terzo settore e sostegno disabilità e fragilità

RESPONSABILE SCIENTIFICO Carmen Primerano Settore Welfare, terzo settore e sostegno disabilità e fragilità Cod. 3018 Conduttori di gruppi di sostegno e/o mutuo aiuto rivolti a caregiver di anziani e non solo I gruppi di auto/mutuo aiuto e i gruppi di sostegno rappresentano strumenti di estrema efficacia nell'aiutare

Dettagli

PROPOSTA PER L ATTIVAZIONE DI UN CORSO PER L A.A. 2012/13

PROPOSTA PER L ATTIVAZIONE DI UN CORSO PER L A.A. 2012/13 PROPOSTA PER L ATTIVAZIONE DI UN CORSO PER L A.A. 2012/13 ANAGRAFICA DEL CORSO - A Corso di Perfezionamento e Aggiornamento Professionale Titolo Didattiche innovative ed efficaci per il docente formatore

Dettagli

Zancan Formazione Srl PROPOSTE FORMATIVE 2012

Zancan Formazione Srl PROPOSTE FORMATIVE 2012 Zancan Formazione Srl PROPOSTE FORMATIVE 2012 La Zancan Formazione Srl si propone di promuovere e diffondere una cultura sociale ispirata ai valori della solidarietà, del rispetto della dignità dei soggetti

Dettagli

COLLEGIO IPASVI TREVISO Via Montello, 31 31100 Treviso Tel 0422 305011 Fax 0422 306034 SEMINARIO

COLLEGIO IPASVI TREVISO Via Montello, 31 31100 Treviso Tel 0422 305011 Fax 0422 306034 SEMINARIO COLLEGIO IPASVI TREVISO Tel 0422 305011 Fax 0422 306034 SEMINARIO IL MORAL DISTRESS (MD) PERCEPITO DAGLI INFERMIERI IN UN OSPEDALE DELLA PROVINCIA DI TREVISO: Presentazione dei Risultati di una Ricerca

Dettagli

L alunno con FIL (Funzionamento intellettivo limite) a scuola: costruzione del Piano Didattico Personalizzato e gestione in classe

L alunno con FIL (Funzionamento intellettivo limite) a scuola: costruzione del Piano Didattico Personalizzato e gestione in classe L alunno con FIL (Funzionamento intellettivo limite) a scuola: costruzione del Piano Didattico Personalizzato e gestione in classe Corso di Alta Formazione Facoltà di Psicologia SPAEE - Servizio di Psicologia

Dettagli

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER ALUNNI CON DISABILITA

PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER ALUNNI CON DISABILITA PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA PER ALUNNI CON DISABILITA PREMESSA L Istituto opera con particolare attenzione per l integrazione degli alunni disabili, favorendo la socializzazione, l acquisizione di autonomia

Dettagli

Disturbi dell apprendimento e disturbi del comportamento in età evolutiva

Disturbi dell apprendimento e disturbi del comportamento in età evolutiva in collaborazione con Centro Interdisciplinare Di Ricerca Sui Disturbi Dell apprendimento MASTER ONLINE Disturbi dell apprendimento e disturbi del comportamento in età evolutiva Formazione a distanza -

Dettagli

MASTER ANNUALE Difficoltà e Disturbi Specifici di Apprendimento (DSA)

MASTER ANNUALE Difficoltà e Disturbi Specifici di Apprendimento (DSA) MASTER ANNUALE Difficoltà e Disturbi Specifici di Apprendimento (DSA) Presentazione Il Master offre la possibilità di acquisire conoscenze approfondite e competenze operative per lavorare con bambini e

Dettagli

catalogo formazione 2014/2015 lo scambio della conoscenza

catalogo formazione 2014/2015 lo scambio della conoscenza catalogo formazione 2014/2015 lo scambio della conoscenza 1 CHI SIAMO lab121 è un associazione nata per sostenere coloro che hanno sogni e progetti di lavoro, favorire le collaborazioni professionali,

Dettagli

catalogo formazione 2013/2014 lo scambio della conoscenza

catalogo formazione 2013/2014 lo scambio della conoscenza catalogo formazione 2013/2014 lo scambio della conoscenza 1 CHI SIAMO lab121 è un associazione nata per sostenere coloro che hanno sogni e progetti di lavoro, favorire le collaborazioni professionali,

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

MA256 - MANAGEMENT PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO NELL'AREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE (I

MA256 - MANAGEMENT PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO NELL'AREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE (I MASTER di I Livello MA256 - MANAGEMENT PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO NELL'AREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE (I edizione) 1500 ore - 60 CFU Anno Accademico 2013/2014 MA256 www.unipegaso.it Titolo MA256

Dettagli

IL LAVORO SOCIALE IN AMBITO CLINICO-SANITARIO. Master universitario di primo livello FACOLTÀ DI SOCIOLOGIA. Associazione la Nostra Famiglia

IL LAVORO SOCIALE IN AMBITO CLINICO-SANITARIO. Master universitario di primo livello FACOLTÀ DI SOCIOLOGIA. Associazione la Nostra Famiglia IL LAVORO SOCIALE IN AMBITO CLINICO-SANITARIO Master universitario di primo livello FACOLTÀ DI SOCIOLOGIA Associazione la Nostra Famiglia Anno Accademico 2006-2007 FINALITÀ Questo Master nasce dalla collaborazione

Dettagli

22 maggio 2015 Sede del Corso: Tatì Hotel Via Provinciale Cotignola, 22/5-48022 Lugo (Ra)

22 maggio 2015 Sede del Corso: Tatì Hotel Via Provinciale Cotignola, 22/5-48022 Lugo (Ra) 22 maggio 2015 Sede del Corso: Tatì Hotel Via Provinciale Cotignola, 22/5-48022 Lugo (Ra) OBIETTIVI: gli obiettivi dell evento sono finalizzati a prendere in esame, al fine di approfondirne le conoscenze,

Dettagli

CORSO ESPERTO DI BARRIERE ARCHITTETTONICHE, PROGETTISTA PER L ACCESSIBILITÀ E L UTENZA AMPLIATA DAL 02.03.2011 AL 04.05.2011

CORSO ESPERTO DI BARRIERE ARCHITTETTONICHE, PROGETTISTA PER L ACCESSIBILITÀ E L UTENZA AMPLIATA DAL 02.03.2011 AL 04.05.2011 COLLEGIO GEOMETRI E GEOMETRI LAUREATI DI MONZA E BRIANZA CORSO ESPERTO DI BARRIERE ARCHITTETTONICHE, PROGETTISTA PER L ACCESSIBILITÀ E L UTENZA AMPLIATA ORGANIZZATO DAL COLLEGIO GEOMETRI E GEOMETRI LAUREATI

Dettagli

MASTER I LIVELLO IN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A. 2012/2013

MASTER I LIVELLO IN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A. 2012/2013 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA MASTER I LIVELLO IN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A. 2012/2013 1 MASTER I LIVELLO MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI

Dettagli

MASTER di I Livello MANAGEMENT E COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE. Anno accademico 2015/2016

MASTER di I Livello MANAGEMENT E COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE. Anno accademico 2015/2016 MASTER di I Livello MANAGEMENT E COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE 3ª Edizione 1500 ore 60 CFU Anno accademico 2015/2016 Titolo MANAGEMENT E COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE Edizione 3ª

Dettagli

REGOLAMENTO del Centro Territoriale di Supporto Istituto Comprensivo Calcedonia

REGOLAMENTO del Centro Territoriale di Supporto Istituto Comprensivo Calcedonia Centro Territoriale di Supporto Calcedonia Istituto Comprensivo Calcedonia Via A. Guglielmini, 23 - Salerno Tel: 089792310-089792000/Fax: 089799631 htpp//www.icscuolacalcedoniasalerno.gov.it REGOLAMENTO

Dettagli

ADHD DISTURBO DA DEFICIT DI ATTENZIONE E IPERATTIVITÀ

ADHD DISTURBO DA DEFICIT DI ATTENZIONE E IPERATTIVITÀ In collaborazione con CENTRO CLINICO GIURIDICO MILANESE CENTRO DI PSICOLOGIA EVOLUTIVA ADHD DISTURBO DA DEFICIT DI ATTENZIONE E IPERATTIVITÀ DALL INQUADRAMENTO OPERATIVO AL TRATTAMENTO GIUGNO 2014 - MILANO

Dettagli

Bologna 8, 13 e 15 luglio 2015 ore 14:30 / 18:30

Bologna 8, 13 e 15 luglio 2015 ore 14:30 / 18:30 Bologna 8, 13 e 15 luglio 2015 ore 14:30 / 18:30 ANALISI, REVISIONE E IMPLEMENTAZIONE DI UN MODELLO ORGANIZZATIVO IN QUALITÀ NELLO STUDIO LEGALE OBIETTIVI Master Breve di formazione personalizzata Il Master

Dettagli

CORSO DI AGGIORNAMENTO PER INSEGNANTI

CORSO DI AGGIORNAMENTO PER INSEGNANTI Istituto per la Ricerca, la Formazione e la Riabilitazione Onlus Unione Italiana dei Ciechi e degli Ipovedenti Onlus CORSO DI AGGIORNAMENTO PER INSEGNANTI SOGGETTO PROPONENTE: L Unione Italiana dei Ciechi

Dettagli

Management e coordinamento delle professioni sanitarie (MA-02)

Management e coordinamento delle professioni sanitarie (MA-02) Master di I livello (1500 ore 60 CFU) Anno Accademico 2010/2011 Management e coordinamento delle professioni sanitarie (MA-02) Titolo Management e coordinamento delle professioni sanitarie MA 02 Finalità

Dettagli

LA RIABILITAZIONE NEI DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO

LA RIABILITAZIONE NEI DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO CENTRO DI PSICOLOGIA CLINICA & PSICOTERAPIA CENTRO DI PSICOLOGIA GIURIDICA CENTRO TEST & PSICODIAGNOSI LA RIABILITAZIONE NEI DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO Strumenti per la riabilitazione dei disturbi

Dettagli

CRESCERE COME SQUADRA Lavoro d equipe, empowerment e processi decisionali nei contes@ organizza@vi complessi

CRESCERE COME SQUADRA Lavoro d equipe, empowerment e processi decisionali nei contes@ organizza@vi complessi AREA RELAZIONALE - PSICOLOGICA EVENTO RESIDENZIALE ECM CRESCERE COME SQUADRA Lavoro d equipe, empowerment e processi decisionali nei contes@ organizza@vi complessi 17-18 maggio 2013 R.S.A Corte Briantea

Dettagli

catalogo formazione 2014/2015 lo scambio della conoscenza

catalogo formazione 2014/2015 lo scambio della conoscenza catalogo formazione 2014/2015 lo scambio della conoscenza 1 CHI SIAMO lab121 è un associazione nata per sostenere coloro che hanno sogni e progetti di lavoro, favorire le collaborazioni professionali,

Dettagli

LICEO ECONOMICO SOCIALE CLASSE 5 a ES 1 PROGETTO DI ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO LAVORO a. s. 2015/2016

LICEO ECONOMICO SOCIALE CLASSE 5 a ES 1 PROGETTO DI ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO LAVORO a. s. 2015/2016 LICEO ECONOMICO SOCIALE CLASSE 5 a ES 1 PROGETTO DI ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO LAVORO a. s. 2015/2016 LA DIMENSIONE DEL BISOGNO: COMUNICAZIONE E DIVERSITÀ Motivazione dell idea progettuale Il nostro Istituto

Dettagli

Pavia, 25 Giugno 2014

Pavia, 25 Giugno 2014 Provincia di Pavia CORSO DI AGGIORNAMENTO LA GESTIONE DEL LAVORO ASSISTENZIALE INTEGRATO FRA INFERMIERI E OPERATORI SOCIO SANITARI Il Ponte Vecchio - Pavia Pavia, 25 Giugno 2014 Collegio Volta - Aula Magna

Dettagli

ASSOCIAZIONE. Sede Pasian di Prato, UD

ASSOCIAZIONE. Sede Pasian di Prato, UD ASSOCIAZIONE Sede Pasian di Prato, UD L Associazione La Nostra Famiglia, fondata dal Beato Luigi Monza nel 1948, è un ente ecclesiastico con personalità giuridica riconosciuta con decreto del Presidente

Dettagli

MASTER di I Livello MANAGEMENT PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO NELL'AREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE

MASTER di I Livello MANAGEMENT PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO NELL'AREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE MASTER di I Livello MANAGEMENT PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO NELL'AREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE 1ª EDIZIONE 1500 ore 60 CFU Anno Accademico 2015/2016 MA372 Pagina 1/7 Titolo MANAGEMENT PER LE FUNZIONI

Dettagli

CORSI DI FORMAZIONE DEAL PRESSO LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE

CORSI DI FORMAZIONE DEAL PRESSO LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE Gruppo di Ricerca DEAL (Dislessia Evolutiva e Apprendimento delle Lingue) Università Ca Foscari Venezia CORSI DI FORMAZIONE DEAL PRESSO LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE A. FORMAZIONE PER LA SCUOLA PRIMARIA FORMAZIONE

Dettagli

Carta dei Servizi. Chi Siamo. Che cosa facciamo. Cooperazione allo Sviluppo. Come Lavoriamo. Dove Siamo. Centro Studi e Formazione

Carta dei Servizi. Chi Siamo. Che cosa facciamo. Cooperazione allo Sviluppo. Come Lavoriamo. Dove Siamo. Centro Studi e Formazione Carta dei Servizi Chi Siamo Che cosa facciamo Come Lavoriamo Dove Siamo Cooperazione allo Sviluppo Centro Studi e Formazione Adozione Internazionale Emissione Gennaio 2013 Sez.III - 1 /9 Indice Indice...

Dettagli

MASTER di I Livello MA255 - MANAGEMENT E COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE (I EDIZIONE) 1500 ore - 60 CFU Anno Accademico 2013/2014 MA255

MASTER di I Livello MA255 - MANAGEMENT E COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE (I EDIZIONE) 1500 ore - 60 CFU Anno Accademico 2013/2014 MA255 MASTER di I Livello MA255 - MANAGEMENT E COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE (I EDIZIONE) 1500 ore - 60 CFU Anno Accademico 2013/2014 MA255 www.unipegaso.it Titolo MA255 - MANAGEMENT E COORDINAMENTO

Dettagli

Doposcuola specializzato per alunni con Disturbi Specifici dell Apprendimento (DSA) A. S. 2012/2013

Doposcuola specializzato per alunni con Disturbi Specifici dell Apprendimento (DSA) A. S. 2012/2013 Doposcuola specializzato per alunni con Disturbi Specifici dell Apprendimento (DSA) A. S. 2012/2013 ANALISI DELLA SITUAZIONE/DELLE SITUAZIONI SPECIFICHE CUI SI RIVOLGE IL PROGETTO Per quanto concerne le

Dettagli

catalogo formazione 2014/2015 lo scambio della conoscenza

catalogo formazione 2014/2015 lo scambio della conoscenza catalogo formazione 2014/2015 lo scambio della conoscenza 1 CHI SIAMO lab121 è un associazione nata per sostenere coloro che hanno sogni e progetti di lavoro, favorire le collaborazioni professionali,

Dettagli

Allegati al POF ALLEGATO 1: PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI L'IMPORTANZA DI UN PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA

Allegati al POF ALLEGATO 1: PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI L'IMPORTANZA DI UN PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA Allegati al POF ALLEGATO 1: PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA ALUNNI DIVERSAMENTE ABILI L'IMPORTANZA DI UN PROTOCOLLO DI ACCOGLIENZA L'adozione di un Protocollo di Accoglienza consente di attuare in modo operativo

Dettagli

LA VALORIZZAZIONE DELLE CONOSCENZE E DELLE COMPETENZE NELLE STRUTTURE OSPEDALIERE

LA VALORIZZAZIONE DELLE CONOSCENZE E DELLE COMPETENZE NELLE STRUTTURE OSPEDALIERE LA VALORIZZAZIONE DELLE CONOSCENZE E DELLE COMPETENZE NELLE STRUTTURE OSPEDALIERE Codice edizione: SDS 12119 SEDE: Scuola di Direzione in Sanità, Via Pola 12/14-20124 Milano PREMESSA E OBIETTIVI FORMATIVI

Dettagli

CONSULENZA GRAFOLOGICA PERITALE GIUDIZIARIA E DELL ETÀ EVOLUTIVA

CONSULENZA GRAFOLOGICA PERITALE GIUDIZIARIA E DELL ETÀ EVOLUTIVA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 XI Edizione CONSULENZA GRAFOLOGICA PERITALE GIUDIZIARIA E DELL ETÀ EVOLUTIVA DIRETTORE: Prof. Marco Bartoli COORDINATORE: Prof. Sergio Deragna

Dettagli

REGOLAMENTO del Centro Territoriale di Supporto Alceo Selvi

REGOLAMENTO del Centro Territoriale di Supporto Alceo Selvi Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Centro Territoriale di Supporto Alceo Selvi ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE PIAZZA MARCONI - VETRALLA P.

Dettagli

PROGETTO DI INTERVENTO DIDATTICO/FORMATIVO PER L INTEGRAZIONE DI ALUNNI CON DISABILITÀ

PROGETTO DI INTERVENTO DIDATTICO/FORMATIVO PER L INTEGRAZIONE DI ALUNNI CON DISABILITÀ PROGETTO DI INTERVENTO DIDATTICO/FORMATIVO PER L INTEGRAZIONE DI ALUNNI CON DISABILITÀ QUANDO LE SCUOLE SI INCONTRANO CON IL TERRITORIO VITA QUOTIDIANA E STRATEGIE D INTERVENTO PER GLI ALUNNI DISABILI

Dettagli

CORSO DI ALTA FORMAZIONE DSA - DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO

CORSO DI ALTA FORMAZIONE DSA - DISTURBI SPECIFICI DELL APPRENDIMENTO É vietata la riproduzione, anche parziale, dei contenuti del corso. Tutti i contenuti sono protetti da copyright. associazione psicologi lombardia CORSO DI ALTA FORMAZIONE DSA - DISTURBI SPECIFICI DELL

Dettagli

Master Universitario di I livello- Corso di perfezionamento e aggiornamento professionale

Master Universitario di I livello- Corso di perfezionamento e aggiornamento professionale Università degli Studi di Perugia Facoltà di Scienze della Formazione Master Universitario di I livello- Corso di perfezionamento e aggiornamento professionale IN Didattica e psicopedagogia per i Disturbi

Dettagli

Disturbi dell Apprendimento prevenzione - valutazione - diagnosi - trattamento

Disturbi dell Apprendimento prevenzione - valutazione - diagnosi - trattamento MASTER ONLINE Disturbi dell Apprendimento prevenzione - valutazione - diagnosi - trattamento in collaborazione con Firera & Liuzzo Group Quindicesima Edizione Chi siamo Edizioni Galton (casa editrice)

Dettagli

CORSO ANNUALE DI FORMAZIONE IN CLINICA TRANSCULTURALE

CORSO ANNUALE DI FORMAZIONE IN CLINICA TRANSCULTURALE CORSO ANNUALE DI FORMAZIONE IN CLINICA TRANSCULTURALE Destinatari Il corso è destinato a professionisti che, a vario titolo, incontrano nell ambito della loro attività minori e famiglie migranti (psicologi,

Dettagli

! AREA CLINICA - MANAGERIALE EVENTO RESIDENZIALE ECM. B.L.S.D (sanitari) 25 gennaio 2013. Parco del Mulino - Livorno

! AREA CLINICA - MANAGERIALE EVENTO RESIDENZIALE ECM. B.L.S.D (sanitari) 25 gennaio 2013. Parco del Mulino - Livorno AREA CLINICA - MANAGERIALE EVENTO RESIDENZIALE ECM B.L.S.D (sanitari) 25 gennaio 2013 Parco del Mulino - Livorno PRESENTAZIONE DEL CORSO La finalità generale del corso è quella di acquisire le competenze

Dettagli

Corso di Formazione per ADDETTO ALLA MANUTENZIONE. DI IMPIANTI ELETTRICI Norma CEI11-27 PES-PAV

Corso di Formazione per ADDETTO ALLA MANUTENZIONE. DI IMPIANTI ELETTRICI Norma CEI11-27 PES-PAV Corso di Formazione per ADDETTO ALLA MANUTENZIONE DI IMPIANTI ELETTRICI Norma CEI11-27 PES-PAV Istituto B. Ramazzini s.r.l. - 1979-2012 - Ramazzini Plus s.r.l. via Dottor Consoli, 16-95124 - CATANIA info

Dettagli

R. Rovaris Istituto Comprensivo di Verzellino Scuola Primaria "Fratelli Cervi", Zingonia. rita.rovaris@scuoleverdellino.it

R. Rovaris Istituto Comprensivo di Verzellino Scuola Primaria Fratelli Cervi, Zingonia. rita.rovaris@scuoleverdellino.it L'esperienza del Centro per l'intervento Didattico sugli Alunni Dislessici (C.I.D.A.D.) come esempio di buona prassi di intervento coordinato sul territorio R. Rovaris Istituto Comprensivo di Verzellino

Dettagli

COSTRUIRE UNA CULTURA COMUNE PER IL LAVORO CON LE FAMIGLIE

COSTRUIRE UNA CULTURA COMUNE PER IL LAVORO CON LE FAMIGLIE COSTRUIRE UNA CULTURA COMUNE PER IL LAVORO CON LE FAMIGLIE PREMESSA PERCORSO DI FORMAZIONE AUTOFORMAZIONE PER OPERATORI DEI SERVIZI TERRITORIALI E DELLA TUTELA MINORI DELL'AMBITO DICREMA La proposta di

Dettagli

VALSECCHI SILVIA CURRICULUM VITAE

VALSECCHI SILVIA CURRICULUM VITAE Torna al Sito VALSECCHI SILVIA CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome VALSECCHI Silvia Indirizzo Via San Protaso 18, 20842, Besana in Brianza, MB Telefono 329.9723344 E-mail silvia.valsecchi@teletu.it

Dettagli

I.C. Paolo Stefanelli. Protocollo di Accoglienza per alunni che presentano. Disturbi Specifici dell Apprendimento (DSA) anno scolastico 2014/15

I.C. Paolo Stefanelli. Protocollo di Accoglienza per alunni che presentano. Disturbi Specifici dell Apprendimento (DSA) anno scolastico 2014/15 I.C. Paolo Stefanelli Protocollo di Accoglienza per alunni che presentano Disturbi Specifici dell Apprendimento (DSA) anno scolastico 2014/15 La personalizzazione dell apprendimento è l uso di strategie

Dettagli

Disturbi dell Apprendimento prevenzione - valutazione - diagnosi - trattamento

Disturbi dell Apprendimento prevenzione - valutazione - diagnosi - trattamento MASTER ONLINE Disturbi dell Apprendimento prevenzione - valutazione - diagnosi - trattamento XVII Edizione Chi siamo Edizioni Galton (casa editrice) e Istituto Galton (ente di formazione) sono due marchi

Dettagli

Il trattamento neuropsicomotorio nei quadri di disprassia e disturbo visuo-percettivo in età evolutiva

Il trattamento neuropsicomotorio nei quadri di disprassia e disturbo visuo-percettivo in età evolutiva ECMLogos s.r.l. Provider n. 4554 Presenta Il trattamento neuropsicomotorio nei quadri di disprassia e disturbo visuo-percettivo in età evolutiva Genova, 12 e 13 giugno 2015 Descrizione sintetica dei contenuti

Dettagli

COMUNE DI NOVARA Area Servizi Sociali Servizi Educativi

COMUNE DI NOVARA Area Servizi Sociali Servizi Educativi Progetto La ComuneArte Premesse L del Comune di Novara, con il decisivo contributo della Provincia di Novara, attraverso il Progetto La ComuneArte ha intenzione di proporre un percorso di formazione triennale

Dettagli

IL 2 MASTER IN VALUTAZIONE E TRATTAMENTO DELLE DISPRASSIE

IL 2 MASTER IN VALUTAZIONE E TRATTAMENTO DELLE DISPRASSIE Il Centro Italiano di Consulenza ed Alta Formazione www.cicaf.it ORGANIZZA A PALERMO IL 2 MASTER IN VALUTAZIONE E TRATTAMENTO DELLE DISPRASSIE Anno 2015/2016 Palermo DIREZIONE SCIENTIFICA Dott.ssa Enza

Dettagli

PREFERISCI IL TECNICO O IL PROFESSIONALE? SABATO LIBERO I.I.S. SELLA-AALTO-LAGRANGE A.S. 2014-2015

PREFERISCI IL TECNICO O IL PROFESSIONALE? SABATO LIBERO I.I.S. SELLA-AALTO-LAGRANGE A.S. 2014-2015 I.I.S QUINTINO SELLA Via Montecuccoli 12 10121 TORINO Tel. 011-542470 Fax 011-547883 I.I.S. ALVAR AALTO Via Paolo Braccini 11 10141 TORINO Tel. 011-3828181 Fax 011-3808842 I.I.S. LUIGI LAGRANGE Via Genè

Dettagli

I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa Piano Nazionale di formazione e ricerca

I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa Piano Nazionale di formazione e ricerca I CARE Imparare Comunicare Agire in una Rete Educativa Piano Nazionale di formazione e ricerca ANALISI ESPERIENZE PREGRESSE (da compilare on line entro il 30 marzo 2008) I CARE Imparare Comunicare Agire

Dettagli

Il trattamento neuropsicomotorio nei quadri di disprassia e disturbo visuo-percettivo in età evolutiva

Il trattamento neuropsicomotorio nei quadri di disprassia e disturbo visuo-percettivo in età evolutiva ECMLogos s.r.l. Provider n. 4554 Presenta Il trattamento neuropsicomotorio nei quadri di disprassia e disturbo visuo-percettivo in età evolutiva Bologna, 6 e 7 febbraio 2015 Descrizione sintetica dei contenuti

Dettagli

SERATE DI AGGIORNAMENTO TEORICO PRATICO PER IL MEDICO DEL LAVORO APAMIL 2012

SERATE DI AGGIORNAMENTO TEORICO PRATICO PER IL MEDICO DEL LAVORO APAMIL 2012 Evento organizzato con il supporto scientifico di Apamil Associazione Piemontese e Aostana di Medicina e Igiene del Lavoro. SERATE DI AGGIORNAMENTO TEORICO PRATICO PER IL MEDICO DEL LAVORO APAMIL 2012

Dettagli

APPROVATO CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 38 DEL 01.08.2011

APPROVATO CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 38 DEL 01.08.2011 APPROVATO CON DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 38 DEL 01.08.2011 COMUNE DI EUPILIO Provincia di Como Allegato alla delibera consigliare n. 38 del 01.08.2011 REGOLAMENTO COMUNALE DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA

Dettagli

Ente formatore accreditato dal MIUR Membro British Dyslexia Association

Ente formatore accreditato dal MIUR Membro British Dyslexia Association ISTITUTO ITARD - Istituto di formazione accreditato UNIPED - Ancona Membro della British Dyslexia Association CENTRO STUDI ITARD - Ente formatore accreditato MIUR - Ancona - Membro della British Dyslexia

Dettagli

PROGETTO F 4 (FOGGIA) APPROFONDIMENTO PRATICO sul CORSO DI FORMAZIONE SULLE ATTIVITA MOTORIE IN ETA EVOLUTIVA IN AMBITO SCOLASTICO

PROGETTO F 4 (FOGGIA) APPROFONDIMENTO PRATICO sul CORSO DI FORMAZIONE SULLE ATTIVITA MOTORIE IN ETA EVOLUTIVA IN AMBITO SCOLASTICO PROGETTO F 4 (FOGGIA) APPROFONDIMENTO PRATICO sul CORSO DI FORMAZIONE SULLE ATTIVITA MOTORIE IN ETA EVOLUTIVA IN AMBITO SCOLASTICO Enti proponenti: Soggetti organizzatori: Scuola Regionale dello Sport

Dettagli

Associazione professionale che rilascia attestato di qualità (Legge 14 gennaio 2013, n. 4) CORSO "ESPERTO MEDIATORE FAMILIARE" Milano

Associazione professionale che rilascia attestato di qualità (Legge 14 gennaio 2013, n. 4) CORSO ESPERTO MEDIATORE FAMILIARE Milano L' AIRAC è iscritta presso il Associazione professionale che rilascia attestato di qualità (Legge 14 gennaio 2013, n. 4) CORSO "ESPERTO MEDIATORE FAMILIARE" Milano Piazza Castello, 24 Anno Formativo 2015-2016

Dettagli

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.

che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C. laformazione che serve Corso base sui Disturbi Specifici dell Apprendimento Direttore: Dr. Marco Leonardi 26 ottobre 2013 CEFPAS Caltanissetta 6 CREDITI E.C.M Premessa Di recente i disturbi specifici dell

Dettagli

OGGETTO: Piano Formazione Nazionale del Polo Qualità- Scadenza iscrizione 27 febbraio

OGGETTO: Piano Formazione Nazionale del Polo Qualità- Scadenza iscrizione 27 febbraio ISTITUTO STATALE COMPRENSIVO di Scuola dell Infanzia - di Scuola Primaria e di Scuola Secondaria I grado ad Indirizzo Musicale A N I E L L O C A L C A R A M A R C I A N I S E Prot. n. 1064 C/2 MARCIANISE

Dettagli

LE OFFERTE. - INCONTRI PERSONALI DI APPRENDIMENTO dedicati al metodo di studio e ad obiettivi specifici

LE OFFERTE. - INCONTRI PERSONALI DI APPRENDIMENTO dedicati al metodo di studio e ad obiettivi specifici di Daniele Somenzi c.so Leonardo da Vinci, 48-21013 Gallarate (VA) P. IVA 03154750123 - Percorsi personalizzati di apprendimento - Utilizzo di strumenti compensativi per ragazzi affetti da DSA - Lavoro

Dettagli

Corso SGS per Auditor / Lead Auditor di Sistemi di Gestione della Sicurezza (SGS) OHSAS 18001:2007 Corso Completo

Corso SGS per Auditor / Lead Auditor di Sistemi di Gestione della Sicurezza (SGS) OHSAS 18001:2007 Corso Completo Corso SGS per Auditor / Lead Auditor di Sistemi di Gestione della Sicurezza (SGS) OHSAS 18001:2007 Corso Completo Corso riconosciuto CEPAS e Aicq-Sicev (n di registro 66) Palermo, Febbraio 2014 Pagina

Dettagli

Associazione Italiana Con Il Patrocinio SU X FRAGILE Comune di Eboli Assessorato Pubblica Istruzione e Politiche Sociali

Associazione Italiana Con Il Patrocinio SU X FRAGILE Comune di Eboli Assessorato Pubblica Istruzione e Politiche Sociali Associazione Italiana Con Il Patrocinio del Comune di Eboli Assessorato Pubblica Istruzione e Politiche Sociali Oggetto: Seminario di formazione e informazione sul Metodo Feuerstein SEDE: Eboli sala Concerto

Dettagli

MASTER di I Livello MA312 - MANAGEMENT E COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE 2ª EDIZIONE. 1500 ore 60 CFU Anno Accademico 2014/2015 MA312

MASTER di I Livello MA312 - MANAGEMENT E COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE 2ª EDIZIONE. 1500 ore 60 CFU Anno Accademico 2014/2015 MA312 MASTER di I Livello 2ª EDIZIONE 1500 ore 60 CFU Anno Accademico 2014/2015 MA312 Pagina 1/7 Titolo MA312 - MANAGEMENT E COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE Edizione 2ª EDIZIONE Area SANITÀ Categoria

Dettagli

Protocollo per l orientamento scolastico alunni disabili Pagina 1 di 7

Protocollo per l orientamento scolastico alunni disabili Pagina 1 di 7 Protocollo per l orientamento scolastico alunni disabili Pagina 1 di 7 I Dirigenti scolastici de: Istituto Statale d Arte F. Mengaroni Pesaro Liceo Classico T. Mamiani Pesaro Liceo Scientifico G. Marconi

Dettagli

Sede del Corso: HELIAIME Centro di Formazione e Addestramento H.E.M.S. c/o Polo Formativo Universitario Ente Ecclesiastico Ospedale Generale

Sede del Corso: HELIAIME Centro di Formazione e Addestramento H.E.M.S. c/o Polo Formativo Universitario Ente Ecclesiastico Ospedale Generale Sede del Corso: HELIAIME Centro di Formazione e Addestramento H.E.M.S. c/o Polo Formativo Universitario Ente Ecclesiastico Ospedale Generale Regionale F. Miulli S.P. 127 Acquaviva delle Fonti Santeramo

Dettagli

4. PRINCIPI E PRATICHE DEL

4. PRINCIPI E PRATICHE DEL Estate in formazione 4 CORSI RESIDENZIALI DI FORMAZIONE SPECIALISTICA 22-27 agosto 2014 MONTECATINI TERME 1. IL COORDINATORE DIDATTICO E LE RESPONSABILITÀ NELLA SCUOLA 2.COME VALUTARE LE COMPETENZE E COSTRUIRE

Dettagli

Bologna 8, 13 e 15 luglio 2015 ore 14:30 / 18:30

Bologna 8, 13 e 15 luglio 2015 ore 14:30 / 18:30 Bologna 8, 13 e 15 luglio 2015 ore 14:30 / 18:30 ANALISI, REVISIONE E IMPLEMENTAZIONE DI UN MODELLO ORGANIZZATIVO IN QUALITÀ NELLO STUDIO LEGALE ACEF Associazione Culturale Economia e Finanza è lieta di

Dettagli

CONSORZIO FORTUNE CORSO FORMAZIONE PERMANENTE RIVOLTA AL PERSONALE AMMINISTRATIVO

CONSORZIO FORTUNE CORSO FORMAZIONE PERMANENTE RIVOLTA AL PERSONALE AMMINISTRATIVO CONSORZIO FORTUNE CORSO FORMAZIONE PERMANENTE RIVOLTA AL PERSONALE AMMINISTRATIVO CORSO FORMAZIONE PERMANENTE RIVOLTA AL PERSONALE AMMINISTRATIVO CONTENUTI E FINALITÀ DEL CORSO La complessa dinamicità

Dettagli

UNISU UNIVERSITÀ TELEMATICA DELLE SCIENZE UMANE ISTITUITA CON D.M. 10/05/06 G.U. n. 140 SUPPL.ORD. n. 151 DEL 19/06/2006

UNISU UNIVERSITÀ TELEMATICA DELLE SCIENZE UMANE ISTITUITA CON D.M. 10/05/06 G.U. n. 140 SUPPL.ORD. n. 151 DEL 19/06/2006 UNISU UNIVERSITÀ TELEMATICA DELLE SCIENZE UMANE ISTITUITA CON D.M. /05/06 G.U. n. 140 SUPPL.ORD. n. 151 DEL 19/06/2006 Corso biennale di perfezionamento in "Uso delle tecnologie informatiche a supporto

Dettagli

SICUREZZA SUL LAVORO. CORSO DI FORMAZIONE AGGIORNAMENTO ADDETTO ALLA PREVENZIONE INCENDI LOTTA ANTICENDIO E GESTIONE EMERGENZA Rischio Medio

SICUREZZA SUL LAVORO. CORSO DI FORMAZIONE AGGIORNAMENTO ADDETTO ALLA PREVENZIONE INCENDI LOTTA ANTICENDIO E GESTIONE EMERGENZA Rischio Medio SICUREZZA SUL LAVORO CORSO DI FORMAZIONE AGGIORNAMENTO ADDETTO ALLA PREVENZIONE INCENDI LOTTA ANTICENDIO E GESTIONE EMERGENZA Rischio Medio D.Lgs 81/2008 e s.m.i., art.37 art. 46 e D.M. 10 marzo 1998 allegato

Dettagli

catalogo formazione 2013/2014 lo scambio della conoscenza

catalogo formazione 2013/2014 lo scambio della conoscenza catalogo formazione 2013/2014 lo scambio della conoscenza 1 CHI SIAMO lab121 è un associazione nata per sostenere coloro che hanno sogni e progetti di lavoro, favorire le collaborazioni professionali,

Dettagli