Seminario Istituto Italiano degli Attuari - ANIA Roma, 5 dicembre 2006

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Seminario Istituto Italiano degli Attuari - ANIA Roma, 5 dicembre 2006"

Transcript

1 Seminario Istituto Italiano degli Attuari - ANIA Roma, 5 dicembre 2006 Verso l indennizzo diretto: coma cambia l analisi del rischio attuariale nell assicurazione r.c. auto Profili di vigilanza: gli aspetti contabili della nuova procedura di indennizzo diretto Marina Mieli

2 2 D.P.R. n. 254/2006 L art. 15 del D.P.R. n. 254/2006 prevede che la nuova procedura di risarcimento diretto regolata dalla CARD - Convenzione tra assicuratori per il risarcimento diretto, entri in vigore dal 1 febbraio 2007 Già a partire dal prossimo esercizio, le imprese dovranno disporre di un sistema di rilevazione contabile che consenta la compilazione della nuova modulistica di vigilanza

3 3 La definizione di costo sinistri Nell impostare la nuova modulistica di vigilanza è stata adottata una definizione di costo dei sinistri che tiene conto della struttura dell intero sistema

4 La definizione di costo sinistri SINISTRI NO CARD: sinistri tra più di due veicoli, sinistri con lesioni al conducente che comportano invalidità superiore al 9%, sinistri tra veicoli assicurati dalla medesima impresa SINISTRI RC Auto SINISTRI CARD SINISTRI CID: sinistri regolati secondo la nuova procedura di risarcimento diretto SINISTRI CTT: sinistri relativi a terzi trasportati SINISTRI NO CARD (SG NOCARD) Continuano ad essere gestiti direttamente dall impresa responsabile Profili di vigilanza: gli aspetti contabili della nuova procedura di indennizzo diretto 4

5 La definizione di costo sinistri Il costo per i sinistri che rientrano nella nuova procedura di risarcimento diretto sarà dato da: risarcimenti corrisposti o da corrispondere da parte dell impresa ai propri assicurati in qualità di gestionaria, per conto delle compagnie debitrici detratti SG CARD - II forfait ricevuti o da ricevere dalle compagnie debitrici per l attività che l impresa ha svolto in qualità di gestionaria aggiunti: I forfait corrisposti o da corrispondere da parte dell impresa, per gli importi risarciti per suo conto da altre compagnie assicuratrici in qualità di gestionarie FG FD Profili di vigilanza: gli aspetti contabili della nuova procedura di indennizzo diretto + 5

6 La definizione di costo sinistri Il costo dei risarcimenti sostenuti dall impresa, calcolato tenendo conto del sistema nel suo complesso, sarà dato da: SG NOCARD + SG CARD (FG FD) SG NOCARD + SG CARD Importo dei sinistri gestiti: ammontare che l impresa deve corrispondere ai danneggiati terzi e ai propri assicurati/danneggiati FG - FD Effetto del forfait: è influenzato dall andamento della frequenza sinistri dell impresa rispetto al resto del mercato. Un saldo positivo/negativo indica una frequenza minore/superiore rispetto al mercato Profili di vigilanza: gli aspetti contabili della nuova procedura di indennizzo diretto 6

7 7 La definizione di costo sinistri Altri elementi di riflessione: SG CARD - FC Il saldo evidenzia gli effetti del meccanismo di rimborso della procedura di risarcimento diretto. E espressione della capacità o meno dell impresa di contenere i costi nell ambito del forfait FD Riporta a carico dell impresa responsabile i costi dei sinistri causati dai propri assicurati

8 La definizione di costo sinistri La definizione di costo sinistri così formulata è giustificata dalle seguenti motivazioni: sul piano giuridico, risulta rispettato il principio della responsabilità così come definito dal Codice delle assicurazioni che, in relazione alla procedura di risarcimento diretto, dispone che la liquidazione del sinistro sia effettuata per conto dell impresa di assicurazione del veicolo responsabile sul piano tecnico, consente di tener conto - attraverso il meccanismo dei forfait - oltre che dei sinistri gestiti, anche degli effetti derivanti dalla sinistrosità dei propri assicurati rispetto al resto mercato permette di mantenere invariati gli strumenti di vigilanza relativi alla copertura delle riserve tecniche ed al calcolo del margine di solvibilità Profili di vigilanza: gli aspetti contabili della nuova procedura di indennizzo diretto 8

9 9 La nuova modulistica di vigilanza Gli unici moduli che subiranno delle modifiche e/o integrazioni saranno il conto tecnico del ramo r.c. auto (modulo 17) ed il modulo riportante lo sviluppo sinistri dei rami r.c. auto ed r.c. natanti (modulo 29) Per i sinistri non rientranti nei casi per cui è previsto il risarcimento diretto si continuerà ad applicare la precedente modalità di esposizione in bilancio

10 10 La nuova modulistica di vigilanza La nuova modulistica di vigilanza si compone dei seguenti moduli: Allegato 17 del ramo 10: riporta l evidenza delle registrazioni contabili distinte in funzione del regime adottato per la liquidazione dei sinistri I moduli 29/A sviluppo sinistri, rami Il Modulo 29/B sviluppo sinistri gestiti direttamente dall impresa (NO CARD e CARD)

11 11 Il modulo 17 del ramo r.c. auto Il modulo 17 del ramo auto è rimasto invariato nella sua struttura originaria ALLEGATO AL MODULO 17 E stato predisposto un apposito allegato con l evidenza delle rilevazioni contabili distinte in funzione del regime adottato per la liquidazione dei sinistri

12 12 I moduli 29/A del ramo r.c. auto Per disporre di una informativa omogenea per le diverse tipologie di risarcimenti e rimborsi (CARD e NO CARD) sono stati predisposti quattro moduli, identici nella struttura, in relazione ai diversi regimi di regolazione dei sinistri A1 SINISTRI NO CARD nel modulo sono compresi anche i sinistri relativi al ramo r.c. veicoli marittimi, lacustri e fluviali e A2 SINISTRI CARD responsabilità del vettore A3 FORFAIT GESTIONARIA

Problematiche sulla valutazione delle riserve sinistri r.c. auto

Problematiche sulla valutazione delle riserve sinistri r.c. auto PARTE 13 RIUNIONE DI LAVORO ATTUARI INCARICATI R.C.AUTO Problematiche sulla valutazione delle riserve sinistri r.c. auto Roma 27 ottobre 2010 Marina Mieli - ISVAP 1 Indice 1) Il nuovo sistema di risarcimento

Dettagli

Il pricing nel settore RCA: profili attuariali e di mercato

Il pricing nel settore RCA: profili attuariali e di mercato ASSICURAZIONI E CONCORRENZA: EFFICIENZA DELLA REGOLAZIONE? Il pricing nel settore RCA: profili attuariali e di mercato GIAMPAOLO CRENCA Presidente Consiglio Nazionale Attuari Principal Actuary Crenca &

Dettagli

Dati al 31 dicembre 2014

Dati al 31 dicembre 2014 Anno XI I n 25 - Maggio 2015 Executive Summary Con la presente rilevazione si forniscono i risultati dei principali indicatori tecnici del ramo R.C. Auto (e della relativa gestione della convenzione per

Dettagli

CODICE DELLE ASSICURAZIONI: decreto legislativo 7 settembre 2005, n. 209;

CODICE DELLE ASSICURAZIONI: decreto legislativo 7 settembre 2005, n. 209; Istruzioni per la compilazione dei registri assicurativi, dei moduli di vigilanza allegati al bilancio di esercizio e dei prospetti di vigilanza da allegare alla relazione semestrale nonchè per la trasmissione

Dettagli

Istruzioni applicative per la tenuta dei registri assicurativi

Istruzioni applicative per la tenuta dei registri assicurativi Istruzioni applicative per la tenuta dei registri assicurativi Allegato 1 A) Istruzioni di carattere generale a) I casi di erronea annotazione per i quali è consentito lo storno ai sensi dell articolo

Dettagli

L ISVAP. (Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo)

L ISVAP. (Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo) REGOLAMENTO N. 27 DEL 14 OTTOBRE 2008 CONCERNENTE LA TENUTA DEI REGISTRI ASSICURATIVI DI CUI ALL ARTICOLO 101 DEL DECRETO LEGISLATIVO 7 SETTEMBRE 2005, N. 209 CODICE DELLE ASSICURAZIONI PRIVATE. L ISVAP

Dettagli

Quaderno n. 2. La riforma della CARD: costi dei sinistri e incentivi all'efficienza nel risarcimento diretto r.c. auto

Quaderno n. 2. La riforma della CARD: costi dei sinistri e incentivi all'efficienza nel risarcimento diretto r.c. auto ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI Quaderno n. 2 La riforma della CARD: costi dei sinistri e incentivi all'efficienza nel risarcimento diretto r.c. auto Riccardo Cesari - Marina Mieli - Arturo

Dettagli

ORDINE DEGLI ATTUARI

ORDINE DEGLI ATTUARI CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI ATTUARI ORDINE NAZIONALE DEGLI ATTUARI ORDINE DEGLI ATTUARI COMMISSIONE ASSICURAZIONI DANNI CONSIDERAZIONI SU SISTEMA DI RISARCIMENTO DIRETTO Il risarcimento diretto e il contenimento

Dettagli

Settore Assicurativo

Settore Assicurativo 28 Gruppo Unipol Bilancio Consolidato 2011 Relazione sulla gestione Settore Assicurativo Premi e prodotti di investimento La raccolta complessiva (premi diretti e indiretti e prodotti di investimento)

Dettagli

2 CORSO2013 SIFA-FAC MODULI DI VIGILANZA DANNI RELATIVI AL

2 CORSO2013 SIFA-FAC MODULI DI VIGILANZA DANNI RELATIVI AL 2 CORSO2013 SIFA-FAC MODULI DI VIGILANZA DANNI RELATIVI AL BILANCIO D ESERCIZIO ED I PRINCIPALI INDICATORI TECNICI dott. Giuseppe Crupi Studio Attuariale Savelli Relatori: prof. Nino Savelli Università

Dettagli

Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007. Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA

Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007. Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA Statistica Annuale R.C. Auto Esercizio 2007 Sergio Desantis e Gianni Giuli Statistiche e Studi Attuariali ANIA Milano, 25 febbraio 2009 CONTENUTI 1. I risultati della nuova statistica annuale RC Auto gli

Dettagli

In caso di Incidente da circolazione

In caso di Incidente da circolazione 1. Il Risarcimento Diretto Dal 1 febbraio 2007 è in vigore, a seguito delle modifiche introdotte dal Codice delle Assicurazioni Private, la procedura di Risarcimento Diretto, applicabile a molte tipologie

Dettagli

La responsabilitàcivile automobilistica Strategia, innovazione e normativa nei modelli di offerta

La responsabilitàcivile automobilistica Strategia, innovazione e normativa nei modelli di offerta La responsabilitàcivile automobilistica Strategia, innovazione e normativa nei modelli di offerta Consap e l R.C. Auto: il Risarcimento Diretto e la Stanza di compensazione Paolo Panarelli Direttore Generale

Dettagli

ALLE IMPRESE ESERCENTI LE ASSICURAZIONI AUTO

ALLE IMPRESE ESERCENTI LE ASSICURAZIONI AUTO 34 Falso Prot. 0352 Circolare Roma, 13 ottobre 2006 Ass. Auto Sistemi Informativi ALLE IMPRESE ESERCENTI LE ASSICURAZIONI AUTO Risarcimento diretto dei danni derivanti dalla circolazione stradale - Convenzione

Dettagli

PARTE PRIMA - CARD - DIRITTI ED OBBLIGHI DERIVANTI DELLE IMPRESE

PARTE PRIMA - CARD - DIRITTI ED OBBLIGHI DERIVANTI DELLE IMPRESE CARD - Convenzione tra Assicuratori per il Risarcimento Diretto rc auto In attuazione del decreto del Presidente della Repubblica 18 luglio 2006, n 254 Definizioni Definizioni PARTE PRIMA - CARD - DIRITTI

Dettagli

La procedura di risarcimento diretto. Problemi pratici (artt. 1, 5, 6, 9, 11, 13, D.P.R. 18.7.2006, n. 254)

La procedura di risarcimento diretto. Problemi pratici (artt. 1, 5, 6, 9, 11, 13, D.P.R. 18.7.2006, n. 254) La procedura di risarcimento diretto. Problemi pratici (artt. 1, 5, 6, 9, 11, 13, D.P.R. 18.7.2006, n. 254) Norma di riferimento: Art. 1, D.P.R. 18.7.2006, n. 254 Definizioni 1 [1] Ai fini del presente

Dettagli

PARTE 1. INTRODUZIONE AI CONTRATTI DI ASSICURAZIONE CONTRO I DANNI e DESCRIZIONE DEI RAMI DANNI. Prof. Cerchiara Rocco Roberto

PARTE 1. INTRODUZIONE AI CONTRATTI DI ASSICURAZIONE CONTRO I DANNI e DESCRIZIONE DEI RAMI DANNI. Prof. Cerchiara Rocco Roberto TECNICA ATTUARIALE DELLE ASSICURAZIONI DANNI 1 PARTE 1 INTRODUZIONE AI CONTRATTI DI ASSICURAZIONE CONTRO I DANNI e DESCRIZIONE DEI RAMI DANNI Prof. Cerchiara Rocco Roberto email: rocco.cerchiara@unical.it

Dettagli

Analisi di mercato e soluzioni per migliorare i risultati della r.c. auto

Analisi di mercato e soluzioni per migliorare i risultati della r.c. auto Analisi di mercato e soluzioni per migliorare i risultati della r.c. auto Vittorio VERDONE Direttore Auto, Distribuzione, Consumatori e Servizi Informatici ANIA Combined ratio rami Rc auto e natanti, anni

Dettagli

CARD CONVENZIONE tra ASSICURATORI per il RISARCIMENTO DIRETTO in attuazione del decreto del Presidente della Repubblica 18 luglio 2006, n.

CARD CONVENZIONE tra ASSICURATORI per il RISARCIMENTO DIRETTO in attuazione del decreto del Presidente della Repubblica 18 luglio 2006, n. CARD CONVENZIONE tra ASSICURATORI per il RISARCIMENTO DIRETTO in attuazione del decreto del Presidente della Repubblica 18 luglio 2006, n. 254 1 Definizioni Agli effetti della presente Convenzione, i termini

Dettagli

CARD CONVENZIONE tra ASSICURATORI

CARD CONVENZIONE tra ASSICURATORI CARD CONVENZIONE tra ASSICURATORI per il RISARCIMENTO DIRETTO in attuazione dell art.13 del Decreto del Presidente della Repubblica del 18 luglio 2006, n. 254 Ed. 240107 1 Definizioni Agli effetti della

Dettagli

«FOCUS» ANIA: R.C. AUTO

«FOCUS» ANIA: R.C. AUTO «FOCUS» ANIA: R.C. AUTO -- Numero 2 -- Marzo 2004 STATISTICA TRIMESTRALE R.C. AUTO () EXECUTIVE SUMMARY Con la disponibilità dei dati per l intero 2003 relativi ad un campione di imprese esercitanti il

Dettagli

R.C. AUTO IN ITALIA. Confronto tra risultati e prospettive. a cura di Cinzia Dabrassi Prandi. FrancoAngeli. Osservatorio Nazionale R.C.

R.C. AUTO IN ITALIA. Confronto tra risultati e prospettive. a cura di Cinzia Dabrassi Prandi. FrancoAngeli. Osservatorio Nazionale R.C. R.C. AUTO IN ITALIA Confronto tra risultati e prospettive a cura di Cinzia Dabrassi Prandi FrancoAngeli Osservatorio Nazionale R.C. Auto ECONOMIA - Ricerche R.C. AUTO IN ITALIA Confronto tra risultati

Dettagli

INTRODUZIONE AI CONTRATTI DI ASSICURAZIONE CONTRO I DANNI e DESCRIZIONE DEI RAMI DANNI. Prof. Cerchiara Rocco Roberto

INTRODUZIONE AI CONTRATTI DI ASSICURAZIONE CONTRO I DANNI e DESCRIZIONE DEI RAMI DANNI. Prof. Cerchiara Rocco Roberto TECNICA ATTUARIALE DELLE ASSICURA ZIONI DANNI 1 INTRODUZIONE AI CONTRATTI DI ASSICURAZIONE CONTRO I DANNI e DESCRIZIONE DEI RAMI DANNI Prof. Cerchiara Rocco Roberto email: rocco.cerchiara@unical.it Materiale

Dettagli

Il premio puro RC Auto nell era del risarcimento diretto

Il premio puro RC Auto nell era del risarcimento diretto 1. Introduzione SAGGI Cinzia Dabrassi Il premio puro RC Auto nell era del risarcimento diretto Il d.lgs. n. 209/2005, meglio conosciuto come «Codice delle Assicurazioni Private» (CAP), ha introdotto in

Dettagli

Legge 12 dicembre 2002, n. 273 (S.O. n. 230/L alla G.U. 14 dicembre 2002, n. 293)

Legge 12 dicembre 2002, n. 273 (S.O. n. 230/L alla G.U. 14 dicembre 2002, n. 293) Legge 12 dicembre 2002, n. 273 (S.O. n. 230/L alla G.U. 14 dicembre 2002, n. 293) Misure per favorire l iniziativa privata e lo sviluppo della concorrenza Capo III DISPOSIZIONI IN MATERIA DI RC AUTO 1

Dettagli

D.P.R. 18 luglio 2006, n. 254

D.P.R. 18 luglio 2006, n. 254 397 D.P.R. 18 luglio 2006, n. 254 Art. 1 2. D.P.R. 18 luglio 2006, n. 254. Regolamento recante disciplina del risarcimento diretto dei danni derivanti dalla circolazione stradale, a norma dell articolo

Dettagli

CSPT SpA in A.s. Piazza Matteo Luciani 33 84121 Salerno

CSPT SpA in A.s. Piazza Matteo Luciani 33 84121 Salerno Gara d'appalto servizi assicurativi CIG: 5955191B11 Capitolato speciale LibroMatricola POLIZZA RESPONSABILITÀ CIVILE CIRCOLAZIONE VEICOLI SU GOMMA CONTRAENTE CSPT SpA in A.s. Piazza Matteo Luciani 33 84121

Dettagli

Oggetto: Indagine statistica riferita all assicurazione di responsabilità civile autoveicoli.

Oggetto: Indagine statistica riferita all assicurazione di responsabilità civile autoveicoli. SERVIZIO STUDI SEZIONE STUDI UFFICIO STATISTICA Roma 24 febbraio 2010 Prot. n. All.ti n. 36-10-000012 6 Alle Imprese di assicurazione che esercitano la r.c.auto con sede legale in Italia LORO SEDI Alle

Dettagli

CARD CONVENZIONE tra ASSICURATORI

CARD CONVENZIONE tra ASSICURATORI CARD CONVENZIONE tra ASSICURATORI per il RISARCIMENTO DIRETTO in attuazione dell art.13 del Decreto del Presidente della Repubblica del 18 luglio 2006, n. 254 Ed. 2013 1 INDICE PARTE PRIMA CARD DIRITTI

Dettagli

Fascicolo Informativo Ed. 12/2010

Fascicolo Informativo Ed. 12/2010 Fascicolo Informativo Ed. 12/2010 Contratto di Assicurazione contro gli Infortuni Il presente Fascicolo informativo, contenente: 1. Nota Informativa al Contraente comprensiva del Glossario; 2. Condizioni

Dettagli

DOCUMENTO DI CONSULTAZIONE N. 18/2007

DOCUMENTO DI CONSULTAZIONE N. 18/2007 DOCUMENTO DI CONSULTAZIONE N. 18/2007 SCHEMA DI REGOLAMENTO CONCERNENTE LE DISPOSIZIONI ED I METODI DI VALUTAZIONE PER LA DETERMINAZIONE DELLE RISERVE TECNICHE DEI RAMI DANNI Il presente documento reca

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Presentazione... pag. 7 Note sull Autore...» 8 Avvertenza...» 9 Abbreviazioni...» 11

INDICE SOMMARIO. Presentazione... pag. 7 Note sull Autore...» 8 Avvertenza...» 9 Abbreviazioni...» 11 INDICE SOMMARIO Presentazione... pag. 7 Note sull Autore...» 8 Avvertenza...» 9 Abbreviazioni...» 11 Il nuovo «codice delle assicurazioni» 1. D.L.vo 7 settembre 2005, n. 209. Codice delle assicurazioni

Dettagli

CARD CONVENZIONE tra ASSICURATORI

CARD CONVENZIONE tra ASSICURATORI CARD CONVENZIONE tra ASSICURATORI per il RISARCIMENTO DIRETTO in attuazione dell art.13 del Decreto del Presidente della Repubblica del 18 luglio 2006, n. 254 Ed. 2010 1 INDICE DEFINIZIONI...5 PARTE PRIMA

Dettagli

L ASSICURAZIONE ITALIANA IN CIFRE. Edizione 2014

L ASSICURAZIONE ITALIANA IN CIFRE. Edizione 2014 L ASSICURAZIONE ITALIANA IN CIFRE Edizione 2014 L industria assicurativa italiana fornisce un contributo significativo all economia e alla società, mettendo a disposizione una vasta gamma di servizi per

Dettagli

L industria assicurativa italiana fornisce un contributo significativo all economia e alla società, mettendo a disposizione una vasta gamma di

L industria assicurativa italiana fornisce un contributo significativo all economia e alla società, mettendo a disposizione una vasta gamma di L industria assicurativa italiana fornisce un contributo significativo all economia e alla società, mettendo a disposizione una vasta gamma di servizi per la protezione dei rischi: dall assicurazione auto

Dettagli

Federazione Lavoratori Pubblici e Funzioni Pubbliche. Centro Studi e Documentazione

Federazione Lavoratori Pubblici e Funzioni Pubbliche. Centro Studi e Documentazione Federazione Lavoratori Pubblici e Funzioni Pubbliche Centro Studi e Documentazione 00187 ROMA Via Piave 61 sito internet: www.flp.it Email: flp@flp.it tel. 06/42000358 06/42010899 fax. 06/42010628 Segreteria

Dettagli

CIRCOLARE N. 303 del 2 Giugno 1997

CIRCOLARE N. 303 del 2 Giugno 1997 CIRCOLARE N. 303 del 2 Giugno 1997 OGGETTO: art. 123 del decreto legislativo n. 175 del 17 marzo 1995: obblighi di informativa nei contratti di assicurazione diretta diversa dalla assicurazione sulla vita.

Dettagli

...rendere semplici le cose complesse

...rendere semplici le cose complesse LP M E D I A Z I O N I...rendere semplici le cose complesse LP M E D I A Z I O N I LP Mediazioni LP MEDIAZIONI si propone sul mercato nazionale nei settori assicurativi e di risk management, svolgendo

Dettagli

SERVIZIO RAPPORTI INTERNAZIONALI E STUDI SEZIONE STUDI

SERVIZIO RAPPORTI INTERNAZIONALI E STUDI SEZIONE STUDI SERVIZIO RAPPORTI INTERNAZIONALI E STUDI Roma 2 febbraio 2012 Prot. n. All.ti n. 07-12-000039 1 Alle imprese di assicurazione che esercitano i rami R.C. auto e Corpi di Veicoli Terrestri con sede legale

Dettagli

La polizza globale per i veicoli a motore

La polizza globale per i veicoli a motore Auto & Libertà La polizza globale per i veicoli a motore Modello 1500/X - Edizione ottobre 2014 Contratto di Assicurazione di Responsabilità Civile per la circolazione dei veicoli a motore AUTOBUS, VEICOLI

Dettagli

LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI NELL ASSICURAZIONE R.C. AUTO

LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI NELL ASSICURAZIONE R.C. AUTO TRASPARENZA E QUALITÀ LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI NELL ASSICURAZIONE R.C. AUTO Terza Edizione La guida pratica alle procedure di risarcimento per l utente r.c. auto Documento realizzato da: ADICONSUM Questo

Dettagli

INDICE. Che cos è l indennizzo diretto? Il modulo blu di constatazione amichevole: ecco cosa scrivere! La richiesta di risarcimento

INDICE. Che cos è l indennizzo diretto? Il modulo blu di constatazione amichevole: ecco cosa scrivere! La richiesta di risarcimento INDICE 03 04 05 06 07 08 Che cos è l indennizzo diretto? Il modulo blu di constatazione amichevole: ecco cosa scrivere! La richiesta di risarcimento Come e quando disdire la polizza rca Esempio di disdetta

Dettagli

La polizza globale per i veicoli a motore

La polizza globale per i veicoli a motore Auto & Libertà La polizza globale per i veicoli a motore Modello 1500/X - Edizione dicembre 2010 Contratto di Assicurazione di Responsabilità Civile per la circolazione dei veicoli a motore AUTOBUS, VEICOLI

Dettagli

CARD 2008: problemi e possibili soluzioni Il caso Vittoria. Maurizio Monticelli Responsabile Divisione Organizzazioni Ispettorati Sinistri

CARD 2008: problemi e possibili soluzioni Il caso Vittoria. Maurizio Monticelli Responsabile Divisione Organizzazioni Ispettorati Sinistri CARD 2008: problemi e possibili soluzioni Il caso Vittoria Maurizio Monticelli Responsabile Divisione Organizzazioni Ispettorati Sinistri Convegno Gestione sinistri: efficienza e capacità di servizio Milano,

Dettagli

PARTE ATTIVANTE LA MEDIAZIONE. A) Dati Indirizzo telefono cell. fax e-mail/p.e.c. B) Dati Indirizzo telefono cell. fax e-mail/p.e.c.

PARTE ATTIVANTE LA MEDIAZIONE. A) Dati Indirizzo telefono cell. fax e-mail/p.e.c. B) Dati Indirizzo telefono cell. fax e-mail/p.e.c. pag. 1/4 da inviare a Concormedia S.r.l. Via Alberico II, 4-00193 Roma - via fax al numero +39 06 36002521 o all indirizzo i nfo@concormedia. it o presso una delle sedi secondarie dell'organismo indicate

Dettagli

Servizio Studi e Gestione Dati Divisione Studi e Statistiche

Servizio Studi e Gestione Dati Divisione Studi e Statistiche Servizio Studi e Gestione Dati Divisione Studi e Statistiche Premi lordi contabilizzati a tutto il terzo trimestre 2014 dalle Imprese di assicurazione nazionali e dalle Rappresentanze per l Italia delle

Dettagli

Caricamenti Carta verde Certificato di assicurazione Condizioni generali di assicurazione Constatazione amichevole di incidente Contraente

Caricamenti Carta verde Certificato di assicurazione Condizioni generali di assicurazione Constatazione amichevole di incidente Contraente Glossario A Agente di Assicurazione - Soggetto che, mettendo a disposizione del pubblico la propria competenza tecnica, svolge stabilmente in forma professionale ed autonoma l incarico di provvedere a

Dettagli

L industria assicurativa italiana fornisce un contributo significativo all economia e alla società, mettendo a disposizione una vasta gamma di

L industria assicurativa italiana fornisce un contributo significativo all economia e alla società, mettendo a disposizione una vasta gamma di L industria assicurativa italiana fornisce un contributo significativo all economia e alla società, mettendo a disposizione una vasta gamma di servizi per la protezione dei rischi: dall assicurazione auto

Dettagli

Veicoli diversi da autovetture, ciclomotori e motocicli

Veicoli diversi da autovetture, ciclomotori e motocicli Prodotto Auto InChiaro Contratto di assicurazione di Responsabilità Civile per veicoli diversi da autovetture, ciclomotori e motocicli e altri rischi Veicoli diversi da autovetture, ciclomotori e motocicli

Dettagli

PARTE ATTIVANTE LA MEDIAZIONE. A) Dati C.F. P.I. Indirizzo Città telefono cell. fax e-mail/p.e.c.

PARTE ATTIVANTE LA MEDIAZIONE. A) Dati C.F. P.I. Indirizzo Città telefono cell. fax e-mail/p.e.c. pag. 1/4 da inviare a Concormedia S.r.l. Via Alberico II, 4-00193 Roma - via fax al numero +39 06 36002521 o all indirizzo i nfo@concormedia. it o presso una delle sedi secondarie dell'organismo indicate

Dettagli

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 18 luglio 2006, n. 254 1

DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 18 luglio 2006, n. 254 1 DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 18 luglio 2006, n. 254 1 Regolamento recante disciplina del risarcimento diretto dei danni derivanti dalla circolazione stradale, a norma dell'articolo 150 del decreto

Dettagli

L ASSICURAZIONE R.C. AUTO PRINCIPI GENERALI

L ASSICURAZIONE R.C. AUTO PRINCIPI GENERALI L ASSICURAZIONE R.C. AUTO PRINCIPI GENERALI Vittorio Verdone Direttore Auto, Distribuzione, Consumatori e Servizi Informatici -ANIA Università LUISS Guido Carli Roma, 25 ottobre 2010 1 PROGRAMMA DEI LAVORI

Dettagli

COMUNICATO STAMPA DEL 15 MAGGIO 2015

COMUNICATO STAMPA DEL 15 MAGGIO 2015 COMUNICATO STAMPA DEL 15 MAGGIO 2015 Nel 2014 la raccolta premi complessiva realizzata dalle imprese di assicurazione italiane e dalle rappresentanze in Italia di imprese extra europee continua il trend

Dettagli

Situazione assicurativa del Ministero degli Affari Esteri

Situazione assicurativa del Ministero degli Affari Esteri Situazione assicurativa del Ministero degli Affari Esteri Il Ministero degli Affari Esteri ha l obbligo di stipulare polizze assicurative per diverse tipologie di personale. Si precisano di seguito le

Dettagli

Grafico n. 1 - Imprese nazionali e Rappresentanze di imprese extra SEE Raccolta premi - Portafoglio diretto italiano (Importi in milioni di euro)

Grafico n. 1 - Imprese nazionali e Rappresentanze di imprese extra SEE Raccolta premi - Portafoglio diretto italiano (Importi in milioni di euro) COMUNICATO STAMPA DEL 13 AGOSTO 2015 Nel primo trimestre 2015 la raccolta premi complessiva realizzata dalle imprese di assicurazione italiane e dalle rappresentanze in Italia di imprese extra S.E.E. risulta

Dettagli

c.a. On. Epifani Oggetto: Nota dell Ordine degli Attuari sul Decreto Concorrenza Settore RCA

c.a. On. Epifani Oggetto: Nota dell Ordine degli Attuari sul Decreto Concorrenza Settore RCA Alla X Commissione della Camera dei Deputati c.a. On. Epifani --------------------------------------------- Prot. CNA n. 052/2015 Oggetto: Nota dell Ordine degli Attuari sul Decreto Concorrenza Settore

Dettagli

La denuncia di sinistro

La denuncia di sinistro Capitolo 1 La denuncia di sinistro Bibliografia: Legislazione: C. BUZZONE-M. CURTI, Formulario RC auto, Ipsoa, Milano 2006. D.P.R. n. 254/2006. La denuncia di sinistro ha lo scopo di portare all attenzione

Dettagli

CAMPER CLUB LA GRANDA www.camperclublagranda.it beppe@cnnet.it

CAMPER CLUB LA GRANDA www.camperclublagranda.it beppe@cnnet.it CAMPER CLUB LA GRANDA www.camperclublagranda.it beppe@cnnet.it BREVE GUIDA ALLE TARIFFE DELL ASSICURAZIONE R.C.AUTO A cura dell ANIA - Il premio di assicurazione - Inversione del ciclo produttivo - Le

Dettagli

Le assicurazioni vita e danni

Le assicurazioni vita e danni Le assicurazioni vita e danni Presentazione del Rapporto annuale L ASSICURAZIONE ITALIANA 2013-2014 Roberto Manzato Direttore Centrale Vita, Danni e Servizi Le assicurazioni vita Capacità di risparmio

Dettagli

ORDINE DEGLI ATTUARI COMMISSIONE INTERCONSILIARE DANNI LINEE GUIDA ATTUARIO INCARICATO RAMO RCA

ORDINE DEGLI ATTUARI COMMISSIONE INTERCONSILIARE DANNI LINEE GUIDA ATTUARIO INCARICATO RAMO RCA ORDINE DEGLI ATTUARI COMMISSIONE INTERCONSILIARE DANNI LINEE GUIDA ATTUARIO INCARICATO RAMO RCA GENNAIO 2015 1 SOMMARIO PREMESSA... 4 I. ATTIVITÀ OPERATIVE DELL AIRCA: VERIFICA DELLA TARIFFA.... 9 1.1.

Dettagli

Le principali novità legislative in materia R.C. Auto e l'attività di regolamentazione: il ruolo dell'ivass

Le principali novità legislative in materia R.C. Auto e l'attività di regolamentazione: il ruolo dell'ivass Le principali novità legislative in materia R.C. Auto e l'attività di regolamentazione: il ruolo dell'ivass Massimo Francescangeli IVASS Centro Studi Nazionale Cinzia Dabrassi LA RESPONSABILITÀ CIVILE

Dettagli

Servizio Studi e Gestione Dati Divisione Studi e Statistiche

Servizio Studi e Gestione Dati Divisione Studi e Statistiche Servizio Studi e Gestione Dati Divisione Studi e Statistiche Premi lordi contabilizzati a tutto il quarto trimestre 2013 dalle Imprese di assicurazione nazionali e dalle Rappresentanze per l Italia delle

Dettagli

I S V A P. Alle Imprese di assicurazione e riassicurazione LORO SEDI

I S V A P. Alle Imprese di assicurazione e riassicurazione LORO SEDI I S V A P Istituto per la vigilanza sulle assicurazioni private e di interesse collettivo SERVIZIO STATISTICA 20 giugno 2003 317543 CIRCOLARE N. 508/S 4 Alle Imprese di assicurazione e riassicurazione

Dettagli

Le imprese di assicurazione e i fondi pensione

Le imprese di assicurazione e i fondi pensione Le imprese di assicurazione e i fondi pensione 3 giugno 2009 I rischi puri rischio puro eventualità negativa che può arrecare esclusivamente uno svantaggio al soggetto interessato Modalità per fronteggiare

Dettagli

ATAF SpA Viale dei Mille, 115 50131 Firenze P. IVA: 80016730485

ATAF SpA Viale dei Mille, 115 50131 Firenze P. IVA: 80016730485 GARA D'APPALTO SERVIZI ASSICURATIVI LOTTO UNICO CAPITOLATO SPECIALE ASSICURAZIONE RESPONSABILITÀ CIVILE CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI SU GOMMA CONTRAENTE ATAF SpA Viale dei Mille, 115 50131 Firenze P. IVA:

Dettagli

l Assicurazione italiana in cifre luglio 2009

l Assicurazione italiana in cifre luglio 2009 l Assicurazione italiana in cifre luglio 29 L industria assicurativa italiana fornisce un contributo significativo all economia, mettendo a disposizione una vasta gamma di servizi per la protezione dei

Dettagli

BILANCIO DELL ESERCIZIO 2014 / UNIQA ASSICURAZIONI SPA. Assicurazioni

BILANCIO DELL ESERCIZIO 2014 / UNIQA ASSICURAZIONI SPA. Assicurazioni BILANCIO DELL ESERCIZIO 2014 / UNIQA ASSICURAZIONI SPA Assicurazioni UNIQA Assicurazioni S.p.A. ORGANI STATUTARI E DIRETTIVI Consiglio di Gestione Presidente del Consiglio di Gestione Michele MENEGHETTI

Dettagli

1) Premessa. 2) Indicazioni di carattere generale

1) Premessa. 2) Indicazioni di carattere generale CONSIGLIO NAZIONALE DEGLI ATTUARI 00187 Roma - Via Sicilia, 57 tel. 06 3236373 CONSIGLIO DELL ORDINE DEGLI ATTUARI 00186 Roma Via del Corea, 3 tel. 06 3210350 REGOLE APPLICATIVE DEI PRINCIPI ATTUARIALI

Dettagli

HDI Assicurazioni SpA I Prodotti Danni. Roma, 20 maggio 2015

HDI Assicurazioni SpA I Prodotti Danni. Roma, 20 maggio 2015 HDI Assicurazioni SpA I Prodotti Danni Roma, 20 maggio 2015 Alcuni riferimenti giuridici - L assicurazione è un contratto con il quale l assicuratore, verso il pagamento di un premio, si obbliga a rivalere

Dettagli

D.LGS. 7 SETTEMBRE 2005, N. 209 CODICE DELLE ASSICURAZIONI PRIVATE

D.LGS. 7 SETTEMBRE 2005, N. 209 CODICE DELLE ASSICURAZIONI PRIVATE INDICE Avvertenza... Elenco delle abbreviazioni.... V XVII D.LGS. 7 SETTEMBRE 2005, N. 209 CODICE DELLE ASSICURAZIONI PRIVATE PARTE PRIMA ASSICURAZIONE OBBLIGATORIA DEI VEICOLI E DEI NATANTI OBBLIGO DI

Dettagli

RELAZIONI E BILANCIO ESERCIZIO 2013

RELAZIONI E BILANCIO ESERCIZIO 2013 RELAZIONI E BILANCIO ESERCIZIO 2013 Intesa Sanpaolo Assicura S.p.A. Sede Legale, Direzione Generale e uffici amministrativi Corso Giulio Cesare 268 10154 Torino Uffici Amministrativi Viale Stelvio 55/57

Dettagli

L Assicurazione italiana in cifre

L Assicurazione italiana in cifre L Assicurazione italiana in cifre Luglio 2010 L industria assicurativa italiana fornisce un contributo significativo all economia, mettendo a disposizione una vasta gamma di servizi per la protezione dei

Dettagli

CAPITOLATO RESPONSABILITA CIVILE CIRCOLAZIONE DEI VEICOLO A MOTORE E RISCHI DIVERSI (INCENDIO/FURTO) ASSICURAZIONE CONDUCENTE.

CAPITOLATO RESPONSABILITA CIVILE CIRCOLAZIONE DEI VEICOLO A MOTORE E RISCHI DIVERSI (INCENDIO/FURTO) ASSICURAZIONE CONDUCENTE. CAPITOLATO RESPONSABILITA CIVILE CIRCOLAZIONE DEI VEICOLO A MOTORE E RISCHI DIVERSI (INCENDIO/FURTO) ASSICURAZIONE CONDUCENTE. CONTRAENTE CITTA DI MONTALTO UFFUGO (CS) DEFINIZIONI. Nel testo che segue,

Dettagli

Senato della Repubblica X Commissione (Industria, Commercio, Turismo)

Senato della Repubblica X Commissione (Industria, Commercio, Turismo) Senato della Repubblica X Commissione (Industria, Commercio, Turismo) Indagine conoscitiva sul settore dell assicurazione di autoveicoli, con particolare riferimento al mercato e alla dinamica dei premi

Dettagli

COME PIANIFICO IL MIO SVILUPPO? COME POSSO TUTELARE IL MIO BUSINESS?

COME PIANIFICO IL MIO SVILUPPO? COME POSSO TUTELARE IL MIO BUSINESS? COME PIANIFICO IL MIO SVILUPPO? COME POSSO TUTELARE IL MIO BUSINESS? Tutelare se stessi e la propria attività da eventuali rischi commerciali e strutturali è indispensabile nella conduzione di un attività

Dettagli

Assicurazione veicoli a motore

Assicurazione veicoli a motore Clienti privati/clienti aziendali Assicurazione veicoli a motore Soluzioni modulari e flessibili per auto e moto. Consulenza personalizzata e garanzie di servizio in caso di sinistro incluse. Innovazione:

Dettagli

07-12-000116 Alle Imprese di assicurazione che esercitano la r.c.auto con sede legale in Italia LORO SEDI

07-12-000116 Alle Imprese di assicurazione che esercitano la r.c.auto con sede legale in Italia LORO SEDI SERVIZIO RAPPORTI INTERNAZIONALI E STUDI SEZIONE STUDI Roma 2 maggio 2012 Prot. n. All.ti n. 07-12-000116 Alle Imprese di assicurazione che esercitano la r.c.auto con sede legale in Italia LORO SEDI Alle

Dettagli

Il risarcimento del danno alla persona. Considerazioni di un economista. Dario Focarelli Direttore Generale ANIA

Il risarcimento del danno alla persona. Considerazioni di un economista. Dario Focarelli Direttore Generale ANIA Il risarcimento del danno alla persona. Considerazioni di un economista. Dario Focarelli Direttore Generale ANIA Agenda Le previsioni del codice Cosa è stato fatto? Le conseguenze delle scelte L attuazione

Dettagli

Assicurazione Auto. Diritti del consumatore. Campagna di informazione in tema di RC Auto e Conciliazione

Assicurazione Auto. Diritti del consumatore. Campagna di informazione in tema di RC Auto e Conciliazione Assicurazione Auto Diritti del consumatore Campagna di informazione in tema di RC Auto e Conciliazione GLOSSARIETTO ANIA: è l'associazione che rappresenta le imprese di assicurazione operanti in Italia.

Dettagli

DECRETO DEL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO 29 ottobre 2008, n. 191 1

DECRETO DEL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO 29 ottobre 2008, n. 191 1 DECRETO DEL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO 29 ottobre 2008, n. 191 1 Regolamento concernente: «Disciplina del diritto di accesso dei contraenti e dei danneggiati agli atti delle imprese di assicurazione

Dettagli

b) contraente: contraente è colui che stipula il contratto di assicurazione e si obbliga a pagare il premio;

b) contraente: contraente è colui che stipula il contratto di assicurazione e si obbliga a pagare il premio; ARTICOLO 1 - Ambito di applicazione 1. Il presente regolamento si applica agli esercenti le professioni sanitarie sia nell esercizio dell attività svolta in ambito libero-professionale, ivi compreso l

Dettagli

PROVVEDIMENTO N. 22 del 21 OTTOBRE 2014 L ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI

PROVVEDIMENTO N. 22 del 21 OTTOBRE 2014 L ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI PROVVEDIMENTO N. 22 del 21 OTTOBRE 2014 MODIFICHE ED INTEGRAZIONI AL REGOLAMENTO ISVAP N. 36 DEL 31 GENNAIO 2011, CONCERNENTE LE LINEE GUIDA IN MATERIA DI INVESTIMENTI E DI ATTIVI A COPERTURA DELLE RISERVE

Dettagli

Fondata nel 1828 - Sede Legale e Direzione Generale: Via Corte D Appello 11, 10122 Torino (Italia) - tel. +39 0114 311 111 - fax +39 0114 350 966

Fondata nel 1828 - Sede Legale e Direzione Generale: Via Corte D Appello 11, 10122 Torino (Italia) - tel. +39 0114 311 111 - fax +39 0114 350 966 Fondata nel 1828 - Sede Legale e Direzione Generale: Via Corte D Appello 11, 10122 Torino (Italia) - tel. +39 0114 311 111 - fax +39 0114 350 966 Registro Imprese Torino, Codice Fiscale e N. Partita IVA

Dettagli

AVVISO. Depositi Dormienti

AVVISO. Depositi Dormienti AVVISO Depositi Dormienti La Legge Finanziaria per il 2006 (art. 1, commi 343 e 345, della legge 23 dicembre 2005, n. 266) ha stabilito la costituzione di un Fondo per indennizzare i risparmiatori che,

Dettagli

2 CORSOFAC-SIFA 2014 MODULI DI VIGILANZA

2 CORSOFAC-SIFA 2014 MODULI DI VIGILANZA 2 CORSOFAC-SIFA 2014 MODULI DI VIGILANZA E PRINCIPALI INDICATORI TECNICI DEI RAMI DANNI Relatori: prof. Nino Savelli Università Cattolica Sacro Cuore, Milano e Studio Attuariale Savelli dott. Giuseppe

Dettagli

UDF Il ramo auto Il contratto Il proprietario del veicolo Le garanzie: responsabilità civile auto (RCA) Le garanzie corpi veicoli terrestri (CVT)

UDF Il ramo auto Il contratto Il proprietario del veicolo Le garanzie: responsabilità civile auto (RCA) Le garanzie corpi veicoli terrestri (CVT) Il ramo auto Il contratto la struttura e le particolarità del contratto auto Il proprietario del veicolo individuare chi è l assicurato; il caso del leasing Le garanzie: responsabilità civile auto (RCA)

Dettagli

NOTA INFORMATIVA C.V.T. AUTOVETTURE

NOTA INFORMATIVA C.V.T. AUTOVETTURE NOTA INFORMATIVA C.V.T. AUTOVETTURE Introduzione La presente nota informativa è redatta secondo lo schema predisposta dall ISVAP (reg. n. 35/2010), ma il suo contenuto non è soggetto alla preventiva approvazione

Dettagli

36-11-000101 Alle Imprese di assicurazione e riassicurazione LORO SEDI. e, p.c.

36-11-000101 Alle Imprese di assicurazione e riassicurazione LORO SEDI. e, p.c. SERVIZIO STUDI SEZIONE STUDI UFFICIO STATISTICA Roma 7 dicembre 2011 Prot. n. All.ti n. 4 36-11-000101 Alle Imprese di assicurazione e riassicurazione LORO SEDI Alle Rappresentanze per l Italia delle imprese

Dettagli

07-13-000028 Alle Imprese di assicurazione che esercitano la r.c.auto con sede legale in Italia LORO SEDI

07-13-000028 Alle Imprese di assicurazione che esercitano la r.c.auto con sede legale in Italia LORO SEDI SERVIZIO RAPPORTI INTERNAZIONALI E STUDI SEZIONE STUDI E STATISTICA Roma 31 gennaio 2013 Prot. n. All.ti n. 7 07-13-000028 Alle Imprese di assicurazione che esercitano la r.c.auto con sede legale in Italia

Dettagli

Casellario Centrale Infortuni Rapporto Statistico 2013

Casellario Centrale Infortuni Rapporto Statistico 2013 Rapporto Statistico 2013 Casellario Centrale Infortuni Rapporto Statistico 2013 Casellario Centrale Infortuni 00143 Roma - Via Roberto Ferruzzi, 38 casellario@inail.it http://casellario.inail.it INAIL

Dettagli

Rassegna Stampa. Giovedì 06 Marzo 2014

Rassegna Stampa. Giovedì 06 Marzo 2014 Rassegna Stampa Giovedì 06 Marzo 204 Sommario Testata Data Pag. Titolo p.. Fondi pensione Sole 24 Ore (Il) 06/03/204 27 Previdenza - Fonage blocca i trasferimenti volontari (D'Angerio Vitaliano) 2. Previdenza

Dettagli

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE * COLLEGIO SINDACALE * DIREZIONE GENERALE

CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE * COLLEGIO SINDACALE * DIREZIONE GENERALE RELAZIONI E BILANCI 2012 CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE * Presidente ** Iti MIHALICH Consiglieri ** Annibale AVOGADRO DI COLLOBIANO Maurizio BAUDI DI SELVE (dal 17 maggio 2012) Mario CARRARA Giovanni FACCHINETTI

Dettagli

LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI NELL ASSICURAZIONE R.C. AUTO

LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI NELL ASSICURAZIONE R.C. AUTO TRASPARENZA E QUALITÀ LA LIQUIDAZIONE DEI DANNI NELL ASSICURAZIONE R.C. AUTO Edizione 2002 La guida pratica alle procedure di risarcimento per l utente r.c. auto Documento realizzato da: Associazione Indipendente

Dettagli

4. Nuovi riferimenti per attivazione copertura per manifestazioni

4. Nuovi riferimenti per attivazione copertura per manifestazioni POLIZZA ASSICURATIVA Da quest anno il partner assicurativo dell US ACLI è la CARIGE ASSICURAZIONI S.p.A. a cui si può far riferimento anche per la gestione sinistri. Mentre l agenzia incaricata della gestione

Dettagli

Consiglio Nazionale dei Consumatori e degli Utenti. Audizione del Consigliere dell IVASS Prof. Riccardo Cesari

Consiglio Nazionale dei Consumatori e degli Utenti. Audizione del Consigliere dell IVASS Prof. Riccardo Cesari Consiglio Nazionale dei Consumatori e degli Utenti Audizione del Consigliere dell IVASS Prof. Riccardo Cesari Roma, 18 luglio 2013 Desidero anzitutto ringraziare il CNCU per l invito rivolto all IVASS

Dettagli

ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI PRIVATE E DI INTERESSE COLLETTIVO REGOLAMENTO N. 22 DEL 4 APRILE 2008. Allegato 3:

ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI PRIVATE E DI INTERESSE COLLETTIVO REGOLAMENTO N. 22 DEL 4 APRILE 2008. Allegato 3: ISTITUTO PER LA VIGILANZA SULLE ASSICURAZIONI PRIVATE E DI INTERESSE COLLETTIVO REGOLAMENTO N. 22 DEL 4 APRILE 2008 Allegato 3: Elenco informazioni di vigilanza relative al bilancio di esercizio Modulo

Dettagli

CONTRAENTE: COMUNE DI ARZACHENA via Firenze 2-07021 Arzachena DURATA: TRE ANNI DECORRENZA: ORE 24:00 DEL 31 DICEMBRE 2015

CONTRAENTE: COMUNE DI ARZACHENA via Firenze 2-07021 Arzachena DURATA: TRE ANNI DECORRENZA: ORE 24:00 DEL 31 DICEMBRE 2015 COMUNE DI ARZACHENA Provincia di Olbia - Tempio CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO POLIZZA TRIENNALE RC AUTO PER I VEICOLI COMUNALI 2016-2018 LIBRO MATRICOLA CONTRAENTE: COMUNE DI ARZACHENA via Firenze 2-07021

Dettagli

NOTA INFORMATIVA R.C. AUTO AUTOVETTURE

NOTA INFORMATIVA R.C. AUTO AUTOVETTURE NOTA INFORMATIVA R.C. AUTO AUTOVETTURE Introduzione La presente nota informativa è redatta secondo lo schema predisposta dall ISVAP (reg. n. 35/2010), ma il suo contenuto non è soggetto alla preventiva

Dettagli

La polizza globale per i veicoli a motore

La polizza globale per i veicoli a motore Auto & Libertà La polizza globale per i veicoli a motore Modello 1500/A - Edizione ottobre 2014 Contratto di Assicurazione di Responsabilità Civile per la circolazione dei veicoli a motore AUTOVETTURE

Dettagli

Ordinanza sull assicurazione diretta diversa dall assicurazione sulla vita

Ordinanza sull assicurazione diretta diversa dall assicurazione sulla vita Ordinanza sull assicurazione diretta diversa dall assicurazione sulla vita (Ordinanza sull assicurazione contro i danni, OADa) 961.711 dell 8 settembre 1993 (Stato 8 maggio 2001) Il Consiglio federale

Dettagli