IL PRESIDENTE sottopone per l approvazione quanto segue:

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IL PRESIDENTE sottopone per l approvazione quanto segue:"

Transcript

1 IL PRESIDENTE sottopone per l approvazione quanto segue: * * * Normativa: - D.Lgs. n. 422 del 19/11/1997 Conferimento alle regioni ed agli enti locali di funzioni e compiti in materia di trasporto pubblico locale, a norma dell art.4, c.4 della Legge n. 59/1997 ; - Legge Regione Emilia Romagna n. 30 del 02/10/1998 Disciplina generale del trasporto pubblico regionale e locale ; - D.Lgs. 18 agosto 2000 n. 267 Testo Unico delle Leggi sull ordinamento degli enti locali ; Precedenti: - Atto C.C. n. 3284/240 del Istituzione dell Agenzia locale per la Mobilità e il trasporto pubblico nella provincia di Ravenna ; - Convenzione Rep. Provincia di Ravenna n.2873 del 30/11/2001 stipulata tra la Provincia di Ravenna e i 18 Comuni della provincia per istituire l Agenzia locale per la mobilità e il trasporto pubblico nella provincia di Ravenna; - Atto C.C. n. 2066/215 del Indirizzi per l evoluzione strategica dell Agenzia per la Mobilità e il trasporto pubblico locale del bacino provinciale di Ravenna ; - Contratto di servizio tra l impresa ME.TE. S.p.A. di Ravenna e l Agenzia Locale per la Mobilità e il Trasporto Pubblico di Ravenna, per l erogazione del servizio di TPL nel bacino di Ravenna per il periodo , Rep. Provincia di Ravenna N del ; - Determinazione Dirigente Settore Sviluppo economico n. 114/22 del relativa a: Istituzione e concessione delle linee di trasporto pubblico di competenza del Comune di Faenza all impresa ME.TE. S.p.A. di Ravenna, aggiudicataria del servizio di TPL per il bacino provinciale di Ravenna, per il periodo , per l espletamento del servizio di trasporto pubblico locale di persone e successive modifiche e integrazioni; - Convenzione tra l Alma Mater Studiorum Università di Bologna, il Comune di Faenza, la Società Terre Naldi e la Fondazione Flaminia relativa al sostegno degli oneri per il funzionamento dei corsi universitari della Facoltà di Agraria dell Università di Bologna a Faenza, approvata con DD n. 114/65 del , a seguito dell atto CC n. 3455/354 del Indirizzi per il radicamento, il sostegno e la promozione dei corsi universitari della Facoltà di Agraria dell Università di Bologna a Faenza; - Atto C.C. n. 990/55 del di approvazione del Bilancio di previsione 2006; - Atto G.C. n. 1789/139 del di approvazione del Piano Esecutivo di Gestione per l anno 2006; Motivo del provvedimento: La sede di Faenza del Corso di Laurea in Viticoltura ed Enologia della Facoltà di Agraria dell Università di Bologna, è situata nei locali di Via Tebano n. 54, presso l Azienda Agricola Naldi, di proprietà del Comune di Faenza e gestita dalla Società Terre Naldi. L art. 4 della convenzione quadro stipulata tra l alma Mater Studiorum-Università di Bologna, il Comune di Faenza, la Società Terre Naldi e la Fondazione Flaminia, prevede che Terre Naldi metta a disposizione degli studenti e degli insegnanti una serie di servizi atti al corretto funzionamento dell attività dei Corsi di Laurea. Uno tra i servizi indispensabili da fornire, considerata la dislocazione di Tebano, è il collegamento tra il centro urbano e l Azienda Naldi. La Società Terre Naldi, che fino ad oggi ha provveduto ad espletare tale servizio con propri mezzi e personale, ritenuti non idonei al trasporto di circa studenti, e spesso interferendo con le proprie attività istituzionali, nell intento di soddisfare le esigenze di mobilità espresse dagli studenti e dai docenti del Corso di Laurea, ha richiesto al Comune di Faenza di istituire una linea urbana di autobus che possa effettuare il servizio per almeno due corse al giorno durante i due trimestri di svolgimento delle lezioni, che, indicativamente e con delle variazioni annuali, sono articolati come segue: CC/ P:\zm_condivisione\Newsletter 2006\09_settembre\06a_Delibera_trasporto_Tebano.doc 1

2 1 trimestre/sessione primaverile: dal 27 febbraio al 31 maggio 5 giorni dal lunedì al venerdì - 2 classi: circa 15/20 persone fra studenti e docenti; 2 trimestre/sessione autunnale: dal 2 ottobre al 22 dicembre 3 giorni dal martedì al giovedì 1 classe: circa 10 persone fra studenti e docenti. I frequentatori del Corso di Laurea provengono da diverse zone della Regione: Cesena, Bologna, zone limitrofe, e anche da fuori regione con pernottamento a Cesena, dove si svolge, presso Villa Almerici, il primo anno e mezzo del triennio universitario, mentre a Tebano viene svolta la parte più didattico/pratica con impegno nelle cantine, nei campi e nei laboratori. L Amministrazione comunale di Faenza, ritenendo necessario e doveroso attivare un servizio di trasporto che colleghi la sede universitaria di Faenza con la mobilità pubblica, e considerando il collegamento di evidente pubblica utilità ad un utenza indifferenziata/occasionale, poichè l afflusso verso il Polo Vitivinicolo è composto non solo di studenti e docenti universitari, ma anche di dipendenti e di visitatori che, per vari motivi, hanno necessità di raggiungere le varie strutture operanti a Tebano, ha acquisito dal gestore del trasporto pubblico nel bacino di Ravenna, Soc. ME.TE.SPA, una progettazione di massima ed il preventivo dei costi. Il servizio proposto dal gestore, ed approvato dalla Segreteria dei Corsi di Laurea, consiste in un ampliamento della linea extraurbana 3/RA di competenza provinciale, gestita dalla Cooperativa Trasporti di Riolo Terme, associata a METE SPA, istituendo una diramazione per Tebano. Trattandosi ovviamente di servizio di linea trovano applicazione gli ordinari titoli di viaggio con incasso a favore del gestore. Programma sintetico ed indicativo di esercizio: DAL LUNEDI AL VENERDI arrivo a Tebano ore 8,30 coincidenze a Castelbolognese FS e centro ore 8,20 da: Faenza FS (Viale IV Novembre semaforo) ore 7,50 e da Imola autostazione e FS ore 8,05 1^ partenza da Tebano ore 12,30 fermata a Campiano ore 12,43: coincidenze per Castelbolognese FS e centro ore 12,51 - Faenza ore 13,04 - Imola ore 12,58 2^ partenza da Tebano ore 16,58 FINO AL GIOVEDÌ COMPRESO Fermata a Campiano ore 17,01: coincidenze per Castelbolognese FS e centro 17,12 - Faenza ore 17,30 - Imola ore 17,18 SOLO IL VENERDÌ 2^ partenza da Tebano ore 14,25 Fermata a Campiano ore 14,30: coincidenze per Castelbolognese FS e centro ore 14,38 - Faenza ore 14,47 - Imola ore 17,18. La diramazione per Tebano prevede 3 coppie di corse a/r Campiano-Tebano per un totale di km 9 (km. 1,5 x 6) e procede dalla fermata di Campiano, strada provinciale 306, in Via Camerini, Via Biancanigo - comune di Castelbolognese - strada provinciale Tebano, fino al centro universitario, in via Tebano n. 54. Il gestore ribadisce la necessità di istituire una fermata presso l ingresso della sede universitaria. Per la coppia di corse del mattino è possibile deviare un autobus di linea proveniente da Faenza, dal percorso verso la diramazione, considerando solo il chilometraggio della coppia di corse. Per le successive coppie di corse di mezzogiorno e del pomeriggio è necessario raggiungere il centro universitario con un autobus dedicato, e una persona di riferimento, che colleghi il centro con la fermata sulla provinciale 306. CC/ P:\zm_condivisione\Newsletter 2006\09_settembre\06a_Delibera_trasporto_Tebano.doc 2

3 Ciò comporta una percorrenza aggiuntiva di km 26 (km 6,5 x 4), per un totale di 35 km/giorno di linea aggiuntivi. Il costo massimo a trimestre, preventivato da ME.TE. SPA, è di circa 3.900,00 + iva 10%, per un totale di 4.290,00, tenendo conto, oltre all applicazione del corrispettivo chilometrico extraurbano contrattualmente previsto, dell onere per l impegno di una persona di riferimento nelle due corse di ritorno. Visto l art. 4 Variazione dei servizi del Contratto per l erogazione di servizi di trasporto pubblico locale nel bacino di Ravenna, che prevede: c.1.) Il programma di esercizio, di cui all Allegato n.1, è soggetto a riprogrammazione su richiesta dell Agenzia, anche in termini di istituzione, soppressione o modifica di linee e/o fermate, per esigenze di pubblica utilità, ancorchè connesse alla sperimentazione di nuovi servizi e/o nuove linee... c2)..sono fatte salve le modifiche che comportino verifiche e autorizzazioni ai fini della sicurezza quali cambiamenti dei percorsi e delle fermate, per le quali è sempre richiesta autorizzazione in forma espressa da parte dell Agenzia, con a carico del Gestore l onere di acquisire dalle autorità competenti i nulla osta richiesti... c.5) Le modifiche di cui al c.2) dovranno essere mirate al miglioramento dell offerta e ad assicurare comunque il rispetto delle esigenze dell utenza, ponendosi nella prospettiva di promuovere un crescente livello di soddisfazione sia in termini quantitativi che in termini qualitativi della domanda. c.9) E fatto obbligo al Gestore, ogniqualvolta nella vigenza del Contratto si renda necessario e/o opportuno per esigenze di pubblica utilità, di coordinare il proprio programma di esercizio con quelli in essere nei bacini contermini e con quelli dei servizi ferroviari, al fine di garantire la massima integrazione dei servizi. Visto l art. 6 Corrispettivi e compensazioni del medesimo Contratto di servizio che prevede: c.1) In caso di attivazione di nuovi servizi relativi ad estensioni di linee già presenti nel vigente contratto di servizio, con particolari caratteristiche tecniche o che comportino esigenze specifiche motivate al momento della richiesta, i corrispettivi unitari potranno essere rideterminati dall Agenzia sulla base di valutazioni tecnico-economiche, motivando l eventuale scostamento rispetto ai prezzi unitari originali Visto l art. 24 Classificazione dei servizi, c.2) della L.R. n. 30/1998 che prevede: per servizio pubblico di linea si intende un servizio adibito normalmente al trasporto collettivo di persone, bagagli e pacchi, avente lo scopo di collegare due o più località ed effettuato con itinerario, orari e tariffe prestabiliti e con offerta indifferenziata al pubblico, anche se questo sia costituito da una particolare categoria di persone. Ogni singolo itinerario determina una distinta linea. Considerato che l ampliamento di una linea già esistente è ritenuto meno oneroso e più agevole rispetto all istituzione di una nuova linea di trasporto pubblico appositamente organizzata, l Amministrazione comunale intende attivare il servizio in via sperimentale per il 2 trimestre 2006, riservandosi di valutarne l utilizzo, prima di richiederne l istituzione definitiva a partire dall anno Si approva il preventivo di spesa massimo a trimestre di 4.290,00 fornito da METE SPA, a carico del Comune di Faenza, pur trattandosi di una linea di competenza provinciale, ma al servizio dei corsi universitari di Faenza, dando atto che la spesa per finanziare il collegamento nel 2 trimestre 2006 trova copertura finanziara negli appositi capitoli del bilancio 2006 e verrà successivamente impegnata con determinazione del Dirigente Caposettore Sviluppo economico. Dare atto che in caso di attivazione definitiva del servizio, a partire dal 2007, saranno stanziate le necessarie risorse sul bilancio di competenza. CC/ P:\zm_condivisione\Newsletter 2006\09_settembre\06a_Delibera_trasporto_Tebano.doc 3

4 Trasmettere la presente deliberazione alla Provincia di Ravenna per i provvedimenti di sua competenza in ordine all istituzione dell ampliamento della linea extraurbana di concessione provinciale, relativamente alla sicurezza del percorso e delle fermate, e all Agenzia per la Mobilità ed il TPL di Ravenna per l inserimento nel contratto di servizio del nuovo programma d esercizio, nonchè per l affidamento della linea al gestore del TPL per il bacino di Ravenna, METE SPA. Richiedere inoltre all Agenzia per la Mobilità di Ravenna di inserire il nuovo collegamento tra i servizi da proporre alla Regione Emilia-Romagna per concorrere alla ripartizione dei contributi del Fondo Regionale di Sviluppo del Trasporto Pubblico per le iniziative di incremento e qualificazione dei servizi di trasporto pubblico, ai sensi della L.R. n. 1 del Pareri: - Visti i pareri favorevoli espressi, a norma dell art. 49 Dlgs. 267 del 18/08/2000 in ordine alla regolarità tecnica ed alla regolarità contabile, nonchè attestazione della copertura finanziaria; Pertanto, A voti unanimi, palesemente resi, LA GIUNTA COMUNALE DELIBERA 1. Approvare, in via sperimentale per il 2 trimestre 2006, da ottobre a dicembre, l attivazione di un servizio di trasporto per il collegamento con la mobilità pubblica dell Azienda Agricola Naldi in via Tebano n. 54, sede di Faenza dei Corsi di Laurea in Viticoltura ed Enologia della Facoltà di Agraria dell Universita di Bologna, ritenendolo necessario e di pubblica utilità per le motivazioni esposte in premessa, riservandosi di valutarne l utilizzo, prima di richiederne l istituzione definitiva a partire dall anno 2007 per le due sessioni primaverile ed autunnale. 2. Approvare il preventivo di spesa massimo a trimestre di 4.290,00 fornito da METE SPA, a carico del Comune di Faenza, dando atto che la spesa per finanziare il collegamento nel 2 trimestre 2006 trova copertura finanziara negli appositi capitoli del bilancio 2006 e verrà successivamente impegnata con determinazione del Dirigente Caposettore Sviluppo economico. 3. Dare atto che in caso di attivazione definitiva del servizio, a partire dal 2007, saranno stanziate le necessarie risorse sul bilancio di competenza. 4. Trasmettere la presente deliberazione alla Provincia di Ravenna per i provvedimenti di sua competenza in ordine all istituzione dell ampliamento della linea extraurbana di concessione provinciale, relativamente alla sicurezza del percorso e delle fermate, e all Agenzia per la Mobilità ed il TPL di Ravenna per l inserimento nel contratto di servizio del nuovo programma d esercizio, nonchè per l affidamento della linea al gestore del TPL per il bacino di Ravenna, METE SPA. 5. Richiedere inoltre all Agenzia per la Mobilità di Ravenna di inserire il nuovo collegamento tra i servizi da proporre alla Regione Emilia-Romagna per concorrere alla ripartizione dei contributi del Fondo Regionale di Sviluppo del Trasporto Pubblico per iniziative di incremento e qualificazione dei servizi di trasporto pubblico ai sensi della L.R. n. 1 del CC/ P:\zm_condivisione\Newsletter 2006\09_settembre\06a_Delibera_trasporto_Tebano.doc 4

5 6. Dichiarare l immediata esecutività del provvedimento, a termini del 4 comma dell art. 134 del D.Lgs. 267 del 18/08/2000, stante l urgenza di definire con tempestività i rapporti derivanti dal presente provvedimento, dando atto che è stata eseguita apposita separata votazione unanime. A norma dell art. 49 D.Lgs. 267 del 18/08/2000, SI ATTESTA, per l atto in oggetto: a) la regolarità tecnica IL CAPO SERVIZIO AZIENDE E PARTECIPAZIONI COMUNALI (Pier Luigi Fallacara) IL CAPOSETTORE SVILUPPO ECONOMICO (Claudio Facchini) b) la regolarità contabile e la copertura finanziaria IL CAPOSETTORE FINANZIARIO (Rag. P.Paola Capra) CC/ P:\zm_condivisione\Newsletter 2006\09_settembre\06a_Delibera_trasporto_Tebano.doc 5

TRA. con deliberazione del Consiglio di Amministrazione in data.;

TRA. con deliberazione del Consiglio di Amministrazione in data.; CONVENZIONE QUADRO TRA L ALMA MATER STUDIORUM - UNIVERSITÀ DI BOLOGNA, IL COMUNE DI FAENZA, LA SOCIETÀ TERRE NALDI E LA FONDAZIONE FLAMINIA RELATIVA AL SOSTEGNO DEGLI ONERI PER IL FUNZIONAMENTO DEI CORSI

Dettagli

Richiamate: Preso atto Considerato

Richiamate: Preso atto Considerato Seduta del 25.02.2010 Deliberazione N. 37 ------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- APPROVAZIONE CONVENZIONE CON SMTP

Dettagli

Polo funzionale 10 Parco scientifico tecnologico di Faenza

Polo funzionale 10 Parco scientifico tecnologico di Faenza Polo funzionale 10 Parco scientifico tecnologico di Faenza Comune: Faenza Tav.1 INQUADRAMENTO TERRITORIALE Polo n. 10-1 Tav.2 INQUADRAMENTO URBANO Scala 1:20.000 ELENCO UNITÀ DEL POLO FUNZIONALE: Famiglia

Dettagli

COMUNE DI TRAVERSETOLO Provincia di PARMA

COMUNE DI TRAVERSETOLO Provincia di PARMA COMUNE DI TRAVERSETOLO Provincia di PARMA ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 7 DEL 05/02/2014 Oggetto: PRESA D'ATTO DELLA PROROGA FINO AL 31/12/14 DEL CONTRATTO DI SERVIZIO FRA SMTP E TEP

Dettagli

IL PRESIDENTE sottopone per l approvazione quanto segue: *** Normativa:

IL PRESIDENTE sottopone per l approvazione quanto segue: *** Normativa: IL PRESIDENTE sottopone per l approvazione quanto segue: Normativa: *** - Titolo V del D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 (Testo Unico Enti Locali), relativo alla gestione dei servi pubblici locali, e sue successive

Dettagli

Capitolo 7 - Le risorse da destinare all'esercizio e agli investimenti

Capitolo 7 - Le risorse da destinare all'esercizio e agli investimenti Capitolo 7 - Le risorse da destinare all'esercizio e agli investimenti 7.1 Il rapporto ricavi/costi programmato Come già ricordato, ai sensi dell'art.19 comma 5 del D.lgs. n.422 del 19 novembre 1997, recepito

Dettagli

Nr. 08 del 13 Gennaio 2015

Nr. 08 del 13 Gennaio 2015 COMUNE di PIGNATARO INTERAMNA PROVINCIA DI FROSINONE MEDAGLIA DI BRONZO AL VALOR CIVILE Tel. 0776 949012 Fax 0776 949306 E-mail: france.neri@tiscali.it C.A.P. 03040 c.c.p. 13035035 Cod. Fisc. 8100305 060

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI TORRI DEL BENACO Provincia di Verona Viale F.lli Lavanda, 3 - Cap. 37010 0456205888 - fax 0456205800 P.IVA 00661030239 sito internet: www.comune.torridelbenaco.vr.it e-mail: comune@torridelbenaco.vr.it

Dettagli

COMUNE DI PARMA / PROVINCIA DI PARMA / SMTP SPA

COMUNE DI PARMA / PROVINCIA DI PARMA / SMTP SPA COMUNE DI PARMA / PROVINCIA DI PARMA / SMTP SPA AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI TRASPORTO PUBBLICO LOCALE DELL AMBITO TARO - RELAZIONE DI CUI ALL ART. 34, COMMA 20, DEL DECRETO LEGGE 179/2012. L art. 34, comma

Dettagli

DIREZIONE PATRIMONIO TRASPORTI ISTRUZIONE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DIRIGENTE DIREZIONE PATRIMONIO TRASPORTI ISTRUZIONE

DIREZIONE PATRIMONIO TRASPORTI ISTRUZIONE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DIRIGENTE DIREZIONE PATRIMONIO TRASPORTI ISTRUZIONE PROVINCIA DI DETERMINAZIONE ALESSANDRIA COPIA Prot. Gen. N. 20160034873 Data 24-05-2016 Codice e Num. Det. DDPT1-145 - 2016 OGGETTO CONTRIBUTO A FAVORE DEI COMUNI DI ALESSANDRIA, NOVI LIGURE E PARETO PER

Dettagli

Polo funzionale 11 Università

Polo funzionale 11 Università Polo funzionale 11 Università Comune: Ravenna Fig.1 INQUADRAMENTO TERRITORIALE Polo n. 11-1 Fig.2 INQUADRAMENTO URBANO Scala 1:10.000 ELENCO UNITÀ DEL POLO FUNZIONALE: Famiglia attività (l.r. 20/2000):

Dettagli

IL PRESIDENTE sottopone per l approvazione quanto segue:

IL PRESIDENTE sottopone per l approvazione quanto segue: Oggetto: Convenzione tra il Comune di Faenza e Materiali Musicali s.n.c. per la realizzazione della manifestazione Supersound e di ulteriori eventi musicali anni 2014 e 2015. IL PRESIDENTE sottopone per

Dettagli

COMUNE DI FAENZA Provincia di Ravenna ***** SETTORE SVILUPPO ECONOMICO E POLITICHE EUROPEE SERVIZIO AZIENDE COMUNALI SERVIZI PUBBLICI E STATISTICA

COMUNE DI FAENZA Provincia di Ravenna ***** SETTORE SVILUPPO ECONOMICO E POLITICHE EUROPEE SERVIZIO AZIENDE COMUNALI SERVIZI PUBBLICI E STATISTICA COMUNE DI FAENZA Provincia di Ravenna ***** SETTORE SVILUPPO ECONOMICO E POLITICHE EUROPEE SERVIZIO AZIENDE COMUNALI SERVIZI PUBBLICI E STATISTICA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE n. 173 / 2014 OGGETTO:CONFERIMENTO

Dettagli

COMUNE DI FAENZA Provincia di Ravenna ***** SETTORE SVILUPPO ECONOMICO E POLITICHE EUROPEE SERVIZIO AZIENDE COMUNALI SERVIZI PUBBLICI E STATISTICA

COMUNE DI FAENZA Provincia di Ravenna ***** SETTORE SVILUPPO ECONOMICO E POLITICHE EUROPEE SERVIZIO AZIENDE COMUNALI SERVIZI PUBBLICI E STATISTICA COMUNE DI FAENZA Provincia di Ravenna ***** SETTORE SVILUPPO ECONOMICO E POLITICHE EUROPEE SERVIZIO AZIENDE COMUNALI SERVIZI PUBBLICI E STATISTICA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE n. 684 / 2015 OGGETTO:CONFERIMENTO

Dettagli

COMUNE DI CAPRAIA ISOLA. Provincia di Livorno DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

COMUNE DI CAPRAIA ISOLA. Provincia di Livorno DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE COMUNE DI CAPRAIA ISOLA Provincia di Livorno DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE ATTO N. 30 SEDUTA DEL 26/11/2013 OGGETTO: Servizi di Trasporto Pubblico Locale - Approvazione del Perfezionamento intesa

Dettagli

pluriennale 2008/2010, Programma Investimenti 2008/2010 e Programma triennale delle opere pubbliche.

pluriennale 2008/2010, Programma Investimenti 2008/2010 e Programma triennale delle opere pubbliche. IL PRESIDENTE sottopone per l approvazione quanto segue: *** Normativa Decreto Presidente della Repubblica n. 285/1990 Regolamento nazionale di polizia mortuaria. Circolare Ministero Sanità n. 24/1993

Dettagli

LA GIUNTA PROVINCIALE

LA GIUNTA PROVINCIALE LA GIUNTA PROVINCIALE Premesso che: - la congestione del traffico automobilistico richiede soluzioni plurime ed un approccio che integri diverse tecniche di governo della mobilità, quali il controllo degli

Dettagli

Atto C.C. n. 3697/240 del 28 luglio 2005

Atto C.C. n. 3697/240 del 28 luglio 2005 Atto C.C. n. 3697/240 del 28 luglio 2005 OGGETTO: Indirizzi per: a) riacquisizione da Hera Spa del Servizio cimiteriale e definizione della nuova forma di gestione; b) nuova modalità di gestione del Servizio

Dettagli

Capitolo 5. L integrazione tariffaria: il sistema Mi Muovo

Capitolo 5. L integrazione tariffaria: il sistema Mi Muovo Capitolo 5 L integrazione tariffaria: il sistema Mi Muovo 213 214 RAPPORTO ANNUALE DI MONITORAGGIO 2014 5 Il sistema di tariffazione integrata in Emilia- Romagna Nel corso del 2013 è continuato l'impegno

Dettagli

OGGETTO: APPROVAZIONE CONVENZIONE PER L EFFETTUAZIONE DI UN SERVIZIO DI TRASPORTO PUBBLICO SERALE E NOTTURNO A CHIAMATA. IL CONSIGLIO COMUNALE

OGGETTO: APPROVAZIONE CONVENZIONE PER L EFFETTUAZIONE DI UN SERVIZIO DI TRASPORTO PUBBLICO SERALE E NOTTURNO A CHIAMATA. IL CONSIGLIO COMUNALE OGGETTO: APPROVAZIONE CONVENZIONE PER L EFFETTUAZIONE DI UN SERVIZIO DI TRASPORTO PUBBLICO SERALE E NOTTURNO A CHIAMATA. IL CONSIGLIO COMUNALE RICHIAMATA la propria precedente deliberazione n. 33/2010

Dettagli

AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA

AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA PER I SERVIZI IDRICI E RIFIUTI CAMB/2014/60 del 12 novembre 2014 CONSIGLIO D AMBITO Oggetto: Servizio Idrico Integrato - Approvazione della revisione tariffaria

Dettagli

AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA

AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA PER I SERVIZI IDRICI E RIFIUTI CAMB/2013/31 del 26 novembre 2013 CONSIGLIO D AMBITO Oggetto: Servizio Gestione Rifiuti: criterio quantitativo per l assimilazione

Dettagli

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA

LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA LA GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA Premesso che: - il risanamento e la tutela della qualità dell aria costituiscono un obiettivo irrinunciabile e inderogabile in tutte le politiche della Regione Emilia

Dettagli

N. 16 REGISTRO DELIBERAZIONI COMUNE DI CASTELL ARQUATO Provincia di Piacenza ... ADUNANZA STRAORDINARIA DI PRIMA CONVOCAZIONE SEDUTA PUBBLICA

N. 16 REGISTRO DELIBERAZIONI COMUNE DI CASTELL ARQUATO Provincia di Piacenza ... ADUNANZA STRAORDINARIA DI PRIMA CONVOCAZIONE SEDUTA PUBBLICA N. 16 REGISTRO DELIBERAZIONI COMUNE DI CASTELL ARQUATO Provincia di Piacenza ADUNANZA STRAORDINARIA DI PRIMA CONVOCAZIONE SEDUTA PUBBLICA VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE... OGGETTO: CONVENZIONE

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Comune di Lecco Comune di Lecco Piazza Diaz, 1 23900 Lecco (LC) - Tel. 0341/ 481111- Fax. 286874 - C.F.00623530136 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 7 del 16.1.2014 OGGETTO: PROGETTO DI DEMATERIALIZZAZIONE

Dettagli

tutto ciò premesso, le parti convengono:

tutto ciò premesso, le parti convengono: CONVENZIONE TRA LA PROVINCIA DI VERONA, IL COMUNE DI VERONA E IL COMUNE DI LEGNAGO, AI SENSI DELL'ARTICOLO 30 DEL DECRETO LEGISLATIVO 18 AGOSTO 2000 N. 267, PER L ESERCIZIO DELLE FUNZIONI AMMINISTRATIVE

Dettagli

Giunta Regionale della Campania. Riforma del Trasporto Pubblico Locale e Sistemi di Mobilità della Regione Campania IL CONSIGLIO REGIONALE

Giunta Regionale della Campania. Riforma del Trasporto Pubblico Locale e Sistemi di Mobilità della Regione Campania IL CONSIGLIO REGIONALE Bollettino Ufficiale della Regione Campania n 19 del 08 aprile 2002 Legge Regionale del 28 marzo 2002 n. 3 Riforma del Trasporto Pubblico Locale e Sistemi di Mobilità della Regione Campania IL CONSIGLIO

Dettagli

CIRCONDARIO EMPOLESE VALDELSA. Provincia di Firenze

CIRCONDARIO EMPOLESE VALDELSA. Provincia di Firenze CIRCONDARIO EMPOLESE VALDELSA Provincia di Firenze CONVENZIONE TRA COMUNI E CIRCONDARIO EMPOLESE VALDELSA PER LA GESTIONE DEI SERVIZI DI TRASPORTO PUBBLICO LOCALE DEL LOTTO UNICO DEL CIRCONDARIO EMPOLESE

Dettagli

AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA

AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA PER I SERVIZI IDRICI E RIFIUTI CAMB/2014/63 del 28 novembre 2014 CONSIGLIO D AMBITO Oggetto: Servizio Idrico Integrato - approvazione della revisione tariffaria

Dettagli

C O M U N E D I S A S S O M A R C O N I PROVINCIA DI BOLOGNA ESTRATTO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 61 DEL 23/07/2014

C O M U N E D I S A S S O M A R C O N I PROVINCIA DI BOLOGNA ESTRATTO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 61 DEL 23/07/2014 C O M U N E D I S A S S O M A R C O N I PROVINCIA DI BOLOGNA ESTRATTO VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 61 DEL 23/07/2014 OGGETTO: APPROVAZIONE CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI SASSO MARCONI

Dettagli

IL CONSIGLIO COMUNALE

IL CONSIGLIO COMUNALE 13/2015 Promossa dalla Giunta al Consiglio Comunale nella seduta del 5 febbraio 2015 OGGETTO: Realizzazione del Campus sportivo di Beata Giuliana. Affidamento della costruzione e gestione mediante concessione

Dettagli

Calendario Lezioni 2 Anno 2 Semestre A.A. 2008-2009. I Settimana Ore Lunedì 09 Martedì 10 Mercoledì 11 Giovedì 12 Venerdì 13 09 03 09

Calendario Lezioni 2 Anno 2 Semestre A.A. 2008-2009. I Settimana Ore Lunedì 09 Martedì 10 Mercoledì 11 Giovedì 12 Venerdì 13 09 03 09 FACOLTA DI MEDICINA E CHIRURGIA Polo Universitario di Rieti Corsi delle Lauree delle Professioni Sanitarie Corso di Laurea in Tecniche di laboratorio biomedico Calendario Lezioni 2 Anno 2 Semestre A.A.

Dettagli

C O M U N E D I P O L I S T E N A (PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA)

C O M U N E D I P O L I S T E N A (PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA) DELIBERAZIONE N 44 C O M U N E D I P O L I S T E N A (PROVINCIA DI REGGIO CALABRIA) COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE del 04-03-2014 Oggetto: Canone non Ricognitorio - Determinazione

Dettagli

Bollettino Ufficiale. Serie Avvisi e Concorsi n. 34 - Mercoledì 21 agosto 2013

Bollettino Ufficiale. Serie Avvisi e Concorsi n. 34 - Mercoledì 21 agosto 2013 5 A) STATUTI Comune di Brescia Statuto dell Agenzia del Trasporto Pubblico Locale del Bacino di Brescia, approvato con deliberazione del Consiglio comunale n. 98 del 29 luglio 2013 TITOLO I GENERALITÀ

Dettagli

GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA

GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA Progr.Num. 260/2014 GIUNTA DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA Questo giorno lunedì 03 del mese di marzo dell' anno 2014 si è riunita nella residenza di la Giunta regionale con l'intervento dei Signori: via Aldo

Dettagli

DELIBERAZIONE ORIGINALE DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE ORIGINALE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE ORIGINALE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. del Reg. : 101/10 OGGETTO: AGGREGAZIONE DELLE AZIENDE ROMAGNOLE DEL TPL: CONFERIMENTO DELLE AZIONI DI TRAM SERVIZI A START ROMAGNA S.P.A. Data : 13.12.2010

Dettagli

COMUNE DI FAENZA Provincia di Ravenna ***** SETTORE RISORSE INTERNE E DEMOGRAFIA SERVIZIO INFORMATICA

COMUNE DI FAENZA Provincia di Ravenna ***** SETTORE RISORSE INTERNE E DEMOGRAFIA SERVIZIO INFORMATICA COMUNE DI FAENZA Provincia di Ravenna ***** SETTORE RISORSE INTERNE E DEMOGRAFIA SERVIZIO INFORMATICA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE n. 763 / 2014 OGGETTO: APPROVAZIONE DEL CONTRATTO PER LA MANUTENZIONE E

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. n 74 del 05/07/2013

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE. n 74 del 05/07/2013 Comune di MONSERRATO Comunu de PAULI Ufficio Movimento Deliberativo VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE n 74 del 05/07/2013 Oggetto: APPROVAZIONE SCHEMA DELIBERAZIONE DI CONSIGLIO COMUNALE PIANO

Dettagli

COMUNE DI FAENZA Provincia di Ravenna

COMUNE DI FAENZA Provincia di Ravenna VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Deliberazione n. 348 del 02/12/2014 OGGETTO: ADEGUAMENTO DEL SISTEMA INFORMATIVO COMUNALE. ACQUISIZIONE DI LICENZE SOFTWARE PER L'ESTENSIONE DEL SISTEMA DI

Dettagli

ESPERIENZE DI MOBILITA ELETTRICA Letizia Rigato

ESPERIENZE DI MOBILITA ELETTRICA Letizia Rigato ESPERIENZE DI MOBILITA ELETTRICA Letizia Rigato Convegno Mobilità Elettrica: Opportunità di riscossa per le città del futuro 24 maggio 2013 ore 10.00 Sala Paladin Palazzo Moroni - Padova I freni allo sviluppo

Dettagli

COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza

COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza COPIA COMUNE DI ALTISSIMO Provincia di Vicenza N. 36 del Reg. Delib. N. 4843 di Prot. Verbale letto approvato e sottoscritto IL PRESIDENTE f.to Valeria Antecini f.to Maddalena Sorrentino N. 286 REP. REFERTO

Dettagli

Comune di Mori Provincia di Trento

Comune di Mori Provincia di Trento FORMAZIONE OBBLIGATORIA SICUREZZA D. LGS. 81/08 CAPITOLATO D ONERI PER L AFFIDAMENTO DELLA FORMAZIONE IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO PER IL PERSONALE DIPENDENTE DEL COMUNE DI MORI

Dettagli

COPIA Deliberazione Giunta Comunale N. 64 del 14-04-2011 COMUNE DI MAGIONE PROVINCIA DI PERUGIA

COPIA Deliberazione Giunta Comunale N. 64 del 14-04-2011 COMUNE DI MAGIONE PROVINCIA DI PERUGIA COMUNE DI MAGIONE PROVINCIA DI PERUGIA OGGETTO: PROPOSTA DI DELIBERA DA SOTTOPORRE AL CONSIGLIO COMUNALE AVENTE AD OGGETTO: "UTILIZZAZIONE INDENNITA' DI DISAGIO AMBIENTALE (ART. 41 L.R. 13.05.2009, N.

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 64 DEL 26/06/2013

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 64 DEL 26/06/2013 VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 64 DEL 26/06/2013 OGGETTO: DETERMINAZIONE DELLE TARIFFE PER SERVIZI SOCIALI A DOMANDA INDIVIDUALE, DIRITTI DI SEGRETERIA, ACCESSO AGLI ATTI, CANONI E TASSE

Dettagli

Riorganizzazione rete TPL del Comune di Empoli per l ATO regionale

Riorganizzazione rete TPL del Comune di Empoli per l ATO regionale COMUNE DI EMPOLI Ufficio Tecnico Settore OO.PP. e Infrastrutture Riorganizzazione rete TPL del Comune di Empoli per l ATO regionale RELAZIONE TECNICA L ISTRUTTORE TECNICO DIRETTIVO - Ing. Roberta Scardigli

Dettagli

PROVINCIA DI UDINE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE SEDUTA 2015-41 DEL GIORNO

PROVINCIA DI UDINE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE SEDUTA 2015-41 DEL GIORNO PROVINCIA DI UDINE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE SEDUTA 2015-41 DEL GIORNO 30/07/2015 Presente Assente FONTANINI PIETRO Presidente X MATTIUSSI FRANCO Vicepresidente X BARBERIO LEONARDO Assessore

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO delle SCIENZE APPLICATE

LICEO SCIENTIFICO delle SCIENZE APPLICATE LICEO SCIENTIFICO delle SCIENZE APPLICATE (Ex Liceo Scientifico Tecnologico) Liceo delle Scienze Applicate ovvero l evoluzione della più importante sperimentazione degli ultimi venti anni, quella del Liceo

Dettagli

COMUNE DI NOCETO SOCIETA PER LA MOBILITA ED IL TRASPORTO PUBBLICO S.p.A.

COMUNE DI NOCETO SOCIETA PER LA MOBILITA ED IL TRASPORTO PUBBLICO S.p.A. COMUNE DI NOCETO SOCIETA PER LA MOBILITA ED IL TRASPORTO PUBBLICO S.p.A. CONVENZIONE TRA S.M.T.P. S.p.A ED IL COMUNE DI NOCETO PER L EROGAZIONE DI SERVIZI DI TRASPORTO PUBBLICO INTEGRATIVI NEL TERRITORIO

Dettagli

PROVINCIA DI PIACENZA

PROVINCIA DI PIACENZA PROVINCIA DI PIACENZA DI SVILUPPO E QUALIFICAZIONE DEI SERVIZI EDUCATIVI PER BAMBINI N ETA 0-3 ANNI INDIRIZZI GENERALI PER IL TRIENNIO 2001-2003 Approvato con atto C.P. 29.10.2001 n.133 Ufficio Politiche

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI TORRI DEL BENACO Provincia di Verona Viale F.lli Lavanda, 3 - Cap. 37010 0456205888 - fax 0456205800 P.IVA 00661030239 sito internet: www.comune.torridelbenaco.vr.it e-mail: comune@torridelbenaco.vr.it

Dettagli

PROVINCIA DI RIMINI Disciplina dei servizi automobilistici commerciali di trasporto pubblico di persone di competenza provinciale

PROVINCIA DI RIMINI Disciplina dei servizi automobilistici commerciali di trasporto pubblico di persone di competenza provinciale PROVINCIA DI RIMINI Disciplina dei servizi automobilistici commerciali di trasporto pubblico di persone di competenza provinciale approvato con delibera di Consiglio provinciale n.15 del 23.3.2010 Art.1

Dettagli

COMUNE DI ROSSANO VENETO

COMUNE DI ROSSANO VENETO COMUNE DI ROSSANO VENETO Piazza Marconi, 4-36028 ROSSANO VENETO (Vicenza) tel. 0424 547110-125 C.F. 00261630248 e-mail: llpp@comune.rossano.vi.it * * * * * * * * * * * Rep. Gen. n. 491 del 15/11/11 DETERMINAZIONE

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 10 REGISTRO DELIBERAZIONI COMUNE DI CASTELL ARQUATO Provincia di Piacenza.. VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE... OGGETTO: GESTIONE DEL CANILE COMUNALE: AFFIDAMENTO DIRETTO, MEDIANTE CONVENZIONE

Dettagli

Alma Mater Studiorum Area Persone e Organizzazione Settore Reclutamento e Selezione. Disposizione Dirigenziale Rep. 454 Prot. 11134 del 06.02.

Alma Mater Studiorum Area Persone e Organizzazione Settore Reclutamento e Selezione. Disposizione Dirigenziale Rep. 454 Prot. 11134 del 06.02. Alma Mater Studiorum Area Persone e Organizzazione Settore Reclutamento e Selezione Disposizione Dirigenziale Rep. 454 Prot. 11134 del 06.02.2015 AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE PER TITOLI E COLLOQUIO PER

Dettagli

LA GIUNTA DELLA COMUNITA

LA GIUNTA DELLA COMUNITA Oggetto: Polizza Infortuni per il periodo 01.11.2014 31.10.2015. LA GIUNTA DELLA COMUNITA Vista la proposta di provvedimento come predisposta ed istruita dal Vicesegretario della Comunità,Servizio Affari

Dettagli

ACCORDO DI PROGRAMMA PER IL FINANZIAMENTO DEI SERVIZI MINIMI E DEGLI INVESTIMENTI NEL SETTORE TRASPORTO PUBBLICO LOCALE PER IL TRIENNIO 2007/2009 TRA

ACCORDO DI PROGRAMMA PER IL FINANZIAMENTO DEI SERVIZI MINIMI E DEGLI INVESTIMENTI NEL SETTORE TRASPORTO PUBBLICO LOCALE PER IL TRIENNIO 2007/2009 TRA ACCORDO DI PROGRAMMA PER IL FINANZIAMENTO DEI SERVIZI MINIMI E DEGLI INVESTIMENTI NEL SETTORE TRASPORTO PUBBLICO LOCALE PER IL TRIENNIO 2007/2009 TRA La Provincia di Torino, di seguito denominata Provincia,

Dettagli

Verbale di Deliberazione N. 84/2010 della Giunta comunale

Verbale di Deliberazione N. 84/2010 della Giunta comunale COMUNE DI CAMPODENNO PROVINCIA DI TRENTO Verbale di Deliberazione N. 84/2010 della Giunta comunale OGGETTO: Disciplina dell orario di apertura al pubblico degli uffici comunali e flessibilità dell orario

Dettagli

COMUNE di FORMIA. Provincia di Latina COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

COMUNE di FORMIA. Provincia di Latina COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE di FORMIA Provincia di Latina COPIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 195 del 31.07.2015 OGGETTO: DISPOSIZIONI IN MATERIA DI SERVIZI PER IL TRASPORTO PUBBLICO LOCALE. TARIFFA INTEGRATA SERVIZIO

Dettagli

MODULO PER RILEVAZIONE PRESENZE

MODULO PER RILEVAZIONE PRESENZE lunedì 15 settembre 2014 martedì 16 settembre 2014 mercoledì 17 settembre 2014 giovedì 18 settembre 2014 venerdì 19 settembre 2014 lunedì 22 settembre 2014 martedì 23 settembre 2014 mercoledì 24 settembre

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI TORRI DEL BENACO Provincia di Verona Viale F.lli Lavanda, 3 - Cap. 37010 0456205888 - fax 0456205800 P.IVA 00661030239 sito internet: www.comune.torridelbenaco.vr.it e-mail: comune@torridelbenaco.vr.it

Dettagli

la Giunta Provinciale

la Giunta Provinciale Deliberazione di Giunta Provinciale N. 199 del 10/12/2014 Classifica: 001.22 Anno 2014 Oggetto: PIANO ESECUTIVO DI GESTIONE 2014 - VARIAZIONE N. 6. Ufficio Proponente Riferimento PEG Centro di Costo Resp.

Dettagli

VI FORUM NAZIONALE F.E.I. Federazione Erboristi Italiani. in collaborazione con. Alma Mater Studiorum Università di Bologna

VI FORUM NAZIONALE F.E.I. Federazione Erboristi Italiani. in collaborazione con. Alma Mater Studiorum Università di Bologna Federazione Erboristi Italiani - FEI 00153 Roma - Piazza G.G. Belli, 2 tel. 065866345 305 - fax 065812750 fei@confcommercio.it - feiroma@tin.it Membro EHTPA European Herbal & Traditional Medicine Practiotioners

Dettagli

Addendum per l anno 2013 al PATTO PER IL TRASPORTO PUBBLICO REGIONALE E LOCALE IN EMILIA-ROMAGNA PER IL TRIENNIO 2011-2013

Addendum per l anno 2013 al PATTO PER IL TRASPORTO PUBBLICO REGIONALE E LOCALE IN EMILIA-ROMAGNA PER IL TRIENNIO 2011-2013 BOZZA 21/11/2012 Regione Emilia-Romagna Assessorato Programmazione Territoriale, Urbanistica, Reti di Infrastrutture Materiali e Immateriali Direzione Generale Reti Infrastrutturali, Logistica e Sistemi

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n.

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE n. 9^ legislatura Struttura amministrativa competente: Direzione Personale S.S.R. Presidente Luca Zaia Vicepresidente Marino Zorzato Assessori Renato Chisso Roberto Ciambetti Luca Coletto Maurizio Conte Marialuisa

Dettagli

Non registrandosi interventi il verbale sopra menzionato è approvato all unanimità.

Non registrandosi interventi il verbale sopra menzionato è approvato all unanimità. ORDINE DEL GIORNO N. 1 Comunicazioni del Presidente. Non ci sono comunicazioni. ORDINE DEL GIORNO N. 2 Approvazione verbale seduta precedente. Il Presidente chiede al Consiglio se vi siano osservazioni

Dettagli

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia di Olbia - Tempio

COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia di Olbia - Tempio COPIA COMUNE DI GOLFO ARANCI Provincia di Olbia - Tempio VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Numero 28 Del 14-04-15 Oggetto: ISTITUZIONE DI AREA DI SOSTA E PARCHEGGIO A PAGAMENTO. INDIVIDUAZIONE

Dettagli

ATTI DELLA GIUNTA COMUNALE

ATTI DELLA GIUNTA COMUNALE N. 87 del 02/10/2014 ATTI DELLA GIUNTA COMUNALE Oggetto: Approvazione Convenzione tra il Comune di Soliera e l'azienda Casa Emilia-Romagna della rovincia di Modena (ACER Modena) per l'attività gestionale

Dettagli

COMUNE DI OULX (PROVINCIA DI TORINO)

COMUNE DI OULX (PROVINCIA DI TORINO) COMUNE DI OULX (PROVINCIA DI TORINO) VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 45 OGGETTO: Servizio di raccolta verde con cassonetti stradali - approvazione progetto anno 2009. L anno duemilanove

Dettagli

C O M U N E D I M A N T O V A LA GIUNTA COMUNALE

C O M U N E D I M A N T O V A LA GIUNTA COMUNALE COPIA C O M U N E D I M A N T O V A SEGRETERIA GENERALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 2 Reg. Deliberazioni N. 23232/2014 di Prot. G. OGGETTO: Definizione dei servizi affidati ad ASTER

Dettagli

GRANDI HUB AEROPORTUALI -ALLACCIAMENTI FERROVIARI E STRADALI

GRANDI HUB AEROPORTUALI -ALLACCIAMENTI FERROVIARI E STRADALI GRANDI HUB AEROPORTUALI -ALLACCIAMENTI FERROVIARI E STRADALI Hub aeroportuale - allacciamenti metro Parma Sistema di trasporto rapido di massa a guida vincolata per la città di Parma SCHEDA N. 147 LOCALIZZAZIONE

Dettagli

Verbale di Deliberazione della Giunta comunale. n. 28 dd. 08.09.2015

Verbale di Deliberazione della Giunta comunale. n. 28 dd. 08.09.2015 Deliberazione n. 28 dd.08.09.2015 Pagina 1 di 7 COMUNE DI SAN LORENZO DORSINO Provinci a di T r en to Verbale di Deliberazione della Giunta comunale n. 28 dd. 08.09.2015 OGGETTO: Lavori di ampliamento

Dettagli

OGGETTO: Ristrutturazione e nuova costruzione Poligono di Tiro. Approvazione progetto definitivo.

OGGETTO: Ristrutturazione e nuova costruzione Poligono di Tiro. Approvazione progetto definitivo. 87 del 28 LUGLIO 2000 PROT. N. 23891 1 OGGETTO: Ristrutturazione e nuova costruzione Poligono di Tiro. Approvazione progetto definitivo. L anno duemila, addì ventotto del mese di luglio in Macerata e nella

Dettagli

Allegato alla deliberazione di G.C. n. 133 del 13/10/2011

Allegato alla deliberazione di G.C. n. 133 del 13/10/2011 Allegato alla deliberazione di G.C. n. 133 del 13/10/2011 PROTOCOLLO D INTESA PROMOSSO DALLA PREFETTURA DI BOLOGNA TRA TRIBUNALE DI BOLOGNA, REGIONE EMILIA-ROMAGNA, PROVINCIA DI BOLOGNA, COMUNI DELLA PROVINCIA

Dettagli

ACCORDO DI PROGRAMMA TRA PER LA QUALIFICAZIONE DEI SERVIZI DI TPL SULLA DIRETTRICE SP 5 SAN DONATO

ACCORDO DI PROGRAMMA TRA PER LA QUALIFICAZIONE DEI SERVIZI DI TPL SULLA DIRETTRICE SP 5 SAN DONATO PIANO DI BACINO DEL TRASPORTO PUBBLICO DELLA DIRETTRICE SAN DONATO ACCORDO DI PROGRAMMA TRA REGIONE EMILIA ROMAGNA PROVINCIA DI BOLOGNA COMUNE DI BARICELLA COMUNE DI BOLOGNA COMUNE DI GRANAROLO DELL EMILIA

Dettagli

COMUNE DI PALAZZOLO DELLO STELLA

COMUNE DI PALAZZOLO DELLO STELLA COMUNE DI PALAZZOLO DELLO STELLA PROVINCIA DI UDINE VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE ORIGINALE ANNO 2014 N. 87 del Registro Delibere OGGETTO: CORSI DI LINGUA INGLESE A.S. 2014/15 - Indirizzi

Dettagli

Comune di Cavallino-Treporti

Comune di Cavallino-Treporti Cavallino-Treporti CONVENZIONE PER L ESERCIZIO COORDINATO DELLE FUNZIONI AMMINISTRATIVE IN MATERIA DI TRASPORTO PUBBLICO LOCALE Tra la Provincia di Venezia, C.F. 80008840276, di seguito denominata Provincia,

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 27 DEL 23 MARZO 2015 O G G E T T O

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 27 DEL 23 MARZO 2015 O G G E T T O DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 27 DEL 23 MARZO 2015 O G G E T T O CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI NOCI E LA SCUOLA PER L INFANZIA PARITARIA E.GABRIELI AI SENSI DELLA L.R. N.31/2009 RINNOVO. L anno

Dettagli

Oggetto: Regolamento Urbanistico ed Edilizio di Faenza (RUE). INDIRIZZI PER L ADOZIONE

Oggetto: Regolamento Urbanistico ed Edilizio di Faenza (RUE). INDIRIZZI PER L ADOZIONE Oggetto: Regolamento Urbanistico ed Edilizio di Faenza (RUE). INDIRIZZI PER L ADOZIONE Il Presidente sottopone per l approvazione quanto segue: Normativa di riferimento: - Legge regionale n. 47 del 07.12.1978

Dettagli

PROVINCIA DI TORINO Deliberazione della Giunta Provinciale n. 42-2290 del 29/01/2013

PROVINCIA DI TORINO Deliberazione della Giunta Provinciale n. 42-2290 del 29/01/2013 PROVINCIA DI TORINO Deliberazione della Giunta Provinciale n. 42-2290 del 29/01/2013 OGGETTO: INTERPRETAZIONE DELLE TARIFFE TAXI E SPERIMENTAZIONE DI USO COLLETTIVO DEL TAXI CON MODALITA PARZIALMENTE DIVERSE

Dettagli

Comune di Crespellano Provincia di Bologna

Comune di Crespellano Provincia di Bologna Comune di Crespellano Provincia di Bologna COPIA DELL ORIGINALE DETERMINAZIONE n. 57 del 10/05/2013 Oggetto: INCARICO PATROCINIO LEGALE PER RESISTERE ALLE AVVERSE DEDUZIONI OPPOSTE AL DECRETO INGIUNTIVO

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA DELL UNIONE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA DELL UNIONE UNIONE COMUNI DEL SORBARA Provincia di Modena Seduta n. 24 Deliberazione nr. 86 del 14/12/2011 Copia VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA DELL UNIONE OGGETTO: CONVENZIONE CON L ASSOCIAZIONE DI VOLONTARIATO

Dettagli

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 147 DEL 10/09/2015.

DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 147 DEL 10/09/2015. C O P I A DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 147 DEL 10/09/2015 OGGETTO: CONFERIMENTO INCARICO LEGALE ALL'AVVOCATO ANDREA MALTONI PER LA PROMOZIONE DI RICORSO NEI CONFRONTI DELLA SOCIETA' POSTE ITALIANE

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO SUI CORSI DI PERFEZIONAMENTO E AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE. (emanato con D.R. n. 40 2015, prot. n. 998 I/3 del 19.01.

REGOLAMENTO DI ATENEO SUI CORSI DI PERFEZIONAMENTO E AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE. (emanato con D.R. n. 40 2015, prot. n. 998 I/3 del 19.01. REGOLAMENTO DI ATENEO SUI CORSI DI PERFEZIONAMENTO E AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE (emanato con D.R. n. 40 2015, prot. n. 998 I/3 del 19.01.2015) Articolo 1 Ambito del Regolamento 1. In attuazione dell articolo

Dettagli

LA GIUNTA. A voti unanimi e palesi, anche per quanto riguarda l immediata esecutività dell atto:

LA GIUNTA. A voti unanimi e palesi, anche per quanto riguarda l immediata esecutività dell atto: Oggetto: Modifica di alcune condizioni di svolgimento del Telelavoro nella Provincia di Bologna. Approvazione del relativo Progetto Generale e autorizzazione alla sottoscrizione del Contratto Collettivo

Dettagli

C O M U N E D I M A R I A N O P O L I

C O M U N E D I M A R I A N O P O L I C O M U N E D I M A R I A N O P O L I Provincia di Caltanissetta COPIA DELLA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N 73 del Registro Data 21.12.2010 OGGETTO: Autorizzazione rapporto di gestione della casa

Dettagli

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi

ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi ARPA Agenzia Regionale per la Prevenzione e l'ambiente dell'emilia - Romagna * * * Atti amministrativi Determinazione dirigenziale n. DET-2014-49 del 27/01/2014 Oggetto Direzione Tecnica. Rinnovo dei contratti

Dettagli

OGGETTO: Sottopassaggio ferroviario tra binari e di collegamento tra la piazza XXX Aprile e v. Urbino. Approvazione convenzione con RFI.

OGGETTO: Sottopassaggio ferroviario tra binari e di collegamento tra la piazza XXX Aprile e v. Urbino. Approvazione convenzione con RFI. PAG. 1 OGGETTO: Sottopassaggio ferroviario tra binari e di collegamento tra la piazza XXX Aprile e v. Urbino. Approvazione convenzione con RFI. L anno duemilasette, addì ventisei del mese di settembre

Dettagli

COMUNE DI DERUTA PROVINCIA DI PERUGIA

COMUNE DI DERUTA PROVINCIA DI PERUGIA COMUNE DI DERUTA PROVINCIA DI PERUGIA DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE * ORIGINALE * ATTO N. 153 Del 26/11/2015 OGGETTO: CONTRIBUTO SCUOLA DELL'INFANZIA PARIFICATA "CASA DEL FANCIULLO" IN SANT'ANGELO

Dettagli

COMUNE DI PECCIOLI Provincia di Pisa

COMUNE DI PECCIOLI Provincia di Pisa COMUNE DI PECCIOLI Provincia di Pisa DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 84 SEDUTA DEL 13-11-2012 OGGETTO: GESTIONE DELL EDIFICIO DESTINATO AD INCUBATORE DI IMPRESE VIA BOCCIONI N 2. ESTENSIONE SERVIZIO

Dettagli

COMUNE DI VIGUZZOLO PROVINCIA DI ALESSANDRIA

COMUNE DI VIGUZZOLO PROVINCIA DI ALESSANDRIA COMUNE DI VIGUZZOLO PROVINCIA DI ALESSANDRIA ORIGINALE VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N. 8 OGGETTO: CONCESSIONE DEL SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE DEL GAS - DETERMINAZIONE SCADENZA CONTRATTUALE

Dettagli

Proposta di deliberazione Consiglio Comunale

Proposta di deliberazione Consiglio Comunale Proposta di deliberazione Consiglio Comunale 10145/2014 del 26/11/2014 OGGETTO PROPOSTA DI RIQUALIFICAZIONE CAMPO SPORTIVO COMUNALE LEGA GIOVANILE IN VIA RIMEMBRANZE MEDIANTE PROJECT FINANCING ART. 153

Dettagli

COMUNE DI ACQUAPENDENTE

COMUNE DI ACQUAPENDENTE COMUNE DI ACQUAPENDENTE PROVINCIA DI VITERBO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Verbale n. 156 del 23/10/2013 Oggetto: Determinazione tariffe e costi servizi a domanda individuale bilancio di previsione

Dettagli

COMUNE DI CASTEL SAN PIETRO TERME Provincia di Bologna

COMUNE DI CASTEL SAN PIETRO TERME Provincia di Bologna COMUNE DI CASTEL SAN PIETRO TERME Provincia di Bologna Deliberazione n. 75 COPIA Cat._4_ Cl. _4_ Fasc. _1_ Prot. n._0010628_ del _29/04/2009 /Cg VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO:

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE COMUNE DI MORDANO Provincia di Bologna Cap. 40027, Via Bacchilega n. 6 Tel. 0542/56911 Fax 56900 E-Mail: urp@mordano.provincia.bologna.it Sito Internet: www.comunemordano.it DELIBERAZIONE N. 17 DEL 12/03/2015

Dettagli

CITTÀ DI MORBEGNO PROVINCIA DI SONDRIO

CITTÀ DI MORBEGNO PROVINCIA DI SONDRIO CITTÀ DI MORBEGNO PROVINCIA DI SONDRIO N 62 DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Oggetto : DETERMINAZIONE IN VIA TRANSITORIA DELLE TARIFFE DEI SERVIZI ACQUEDOTTO, FOGNATURA E DEPURAZIONE ANNO 2006. L anno

Dettagli

CITTÀ di AVIGLIANA. Provincia di TORINO. DETERMINAZIONE N. 100 del 31/03/2014. Proposta n. 100

CITTÀ di AVIGLIANA. Provincia di TORINO. DETERMINAZIONE N. 100 del 31/03/2014. Proposta n. 100 DETERMINAZIONE N. 100 del 31/03/2014 Proposta n. 100 Oggetto: ASSUNZIONE IMPEGNO GESTIONE RIFIUTI E CONSORZIO Area Lavori Pubblici tecnico manutentiva e ambiente Proposta n. 100 Settore Lavori Pubblici

Dettagli

APPENDICE ALLA CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI IVREA E LA SOCIETÀ IVREA PARCHEGGI S.P.A PER LA GESTIONE DELL'AREA MERCATALE.

APPENDICE ALLA CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI IVREA E LA SOCIETÀ IVREA PARCHEGGI S.P.A PER LA GESTIONE DELL'AREA MERCATALE. COPIA VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 124 OGGETTO: APPENDICE ALLA CONVENZIONE TRA IL COMUNE DI IVREA E LA SOCIETÀ IVREA PARCHEGGI S.P.A PER LA GESTIONE DELL'AREA MERCATALE. L anno duemiladieci

Dettagli

AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA

AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA AGENZIA TERRITORIALE DELL EMILIA-ROMAGNA PER I SERVIZI IDRICI E RIFIUTI CAMB/2015/44 del 29 settembre 2015 CONSIGLIO D AMBITO Oggetto: Servizio Idrico Integrato - Superamento della gestione diretta del

Dettagli

COMUNE DI MONTECATINI TERME

COMUNE DI MONTECATINI TERME Registro Pubblicazione n. 964 COMUNE DI MONTECATINI TERME DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE N. 143 C O P I A DEL 25/05/2006. OGGETTO: AGGIORNAMENTO DEI CRITERI RELATIVI AI PERMESSI IN DEROGA PER LE AREE

Dettagli

ESTRATTO DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

ESTRATTO DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE DELIBERAZIONE N 228 IN DATA 03/05/2012 PROTOCOLLO N 0018711 COMUNICATA AI CAPIGRUPPO CONSILIARI IL DELIB. IMM. ESEGUIBILE ESTRATTO DEL VERBALE DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE OGGETTO: Conegliano

Dettagli