UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO DIVISIONE RICERCA, RELAZIONI INTERNAZIONALI, BIBLIOTECHE E MUSEI Settore Rapporti Internazionali

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO DIVISIONE RICERCA, RELAZIONI INTERNAZIONALI, BIBLIOTECHE E MUSEI Settore Rapporti Internazionali"

Transcript

1 Progetto UNI.COO (UNITO for International Cooperation) SCHEDA DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER LA PRESENTAZIONE DI PROGETTI DI MOBILITÀ TITOLO PROGETTO: Jovens contra a violência de gênero Praia (Capo Verde) Progetto di cooperazione EuropeAid DCI-NSAED/2012/ Codice progetto (a cura dell Ateneo) Soggetti coinvolti A) Soggetto proponente X docente (o ricercatore) di Unito soggetto pubblico o privato 1 senza fini di lucro; altro attore della cooperazione allo sviluppo. Nome / denominazione: Città di Torino Servizio Cooperazione Internazionale e Pace Responsabile di riferimento: Ing. Maurizio Baradello Dirigente Indirizzo sede legale: Piazza Palazzo di Città, TORINO (TO) Indirizzo sede operativa: Via Corte d Appello, TORINO (TO) Tel Fax In collaborazione con: B) Soggetto partner docente (o ricercatore) di Unito soggetto pubblico o privato 2 senza fini di lucro; 1 Solo per soggetti privati, allegare copia dello statuto corredato da breve presentazione delle attività del soggetto proponente. 2 Solo per soggetti privati, allegare copia dello statuto corredato da breve presentazione delle attività del soggetto proponente. 1 di 6

2 X altro attore della cooperazione allo sviluppo altro soggetto presente sul territorio di svolgimento del progetto di mobilità Nome / denominazione del soggetto partner: Movimento Sviluppo e Pace Responsabile di riferimento del soggetto partner: Pierre Monkam Vice Presidente Indirizzo sede: Via Saluzzo, TORINO (TO) Tel Fax Referente scientifico di Ateneo piemontese per il progetto di mobilità Nome e Cognome Manuela Naldini Qualifica (PO-PA-RU) PA Settore scientifico-disciplinare SPS_08 Sociologia dei processi culturali e comunicativi Struttura universitaria (Ateneo, Dipartimento o altra struttura): Dipartimento di Culture, Politica e Società (Lungo Dora Siena, Torino) Luogo in cui si intende realizzare il progetto di mobilità: Praia (capitale di Capo Verde) Soggetto terzo coinvolto nel Paese verso il quale si attuerà la mobilità: Denominazione: Câmara Municipal da Praia (Capo Verde) Indirizzo completo: Praça Alexandre Albuquerque Cidade da Praia Santiago CABO VERDE 2 di 6

3 C.P. 108 Tel.: (+238) Fax: (+238) Persona di contatto: Vereadora Maria Aleluia Rodrigues Barbosa Andrade Tipologia del/la beneficiario/a: X Laureando/a, Neolaureato/a (entro 12 mesi dalla laurea) di II livello/ ciclo unico X Dottorando/a X Assegnista di ricerca Specializzando/a Competenze richieste al/la beneficiario/a: a. formative: il/la borsista deve possedere una solida base formativa nel settore della cooperazione allo sviluppo e adeguate conoscenze sul tema di genere (documentate da esami sostenuti durante il percorso di studi e/o da esperienze formative), unite a discrete competenze nella gestione e progettazione europea (meglio se con riferimento ai bandi EuropeAid) b. linguistiche: ottima conoscenza del portoghese; buona conoscenza dell inglese; non necessaria, ma preferenziale una discreta conoscenza dello spagnolo c. specialistiche: ottime conoscenze informatiche (MS Word; MS Excel; browser internet; programmi di posta elettronica) d. altro: ottima capacità di relazione autonomia nell organizzazione del lavoro capacità organizzative e gestionali esperienze nei settori dell educazione allo sviluppo, intercultura, difesa dei diritti esperienze di animazione in contesti informali Durata: 6 mesi (di cui un periodo iniziale a Torino di circa 1 mese per permettere al/la borsista di conoscere il progetto). Periodo preferenziale di svolgimento: 15 ottobre aprile Descrizione del progetto di cooperazione in cui si inserisce il progetto di mobilità: 3 di 6

4 Il progetto Jovens contra a violência de género si propone di migliorare le conoscenze e competenze di gruppi di giovani appartenenti ai centri di aggregazione giovanile, al triennio delle scuole superiori e a gruppi giovanili attivi sul territorio, in merito alla promozione dei diritti umani e alla lotta contro la violenza di genere, mediante: sensibilizzazione/formazione di giovani delle scuole superiori e di gruppi informali attraverso il metodo della peer education su: diffusione di modelli di mascolinità positiva; lotta alla violenza contro le donne e alla discriminazione di genere; contrasto alla violenza contro le persone sessualmente diverse (LGBT); realizzazione di tre campagne di sensibilizzazione dell opinione pubblica sui medesimi temi. Nel corso del primo anno del progetto la Città di Praia si occuperà di promuovere modelli di mascolinità positiva coinvolgendo le organizzazioni giovanili del proprio territorio per realizzare sul tema citato: un ciclo di formazione tematica e metodologica (40 ore, di cui 16 residenziali) di 10 peer educators, di età compresa tra i anni, che a loro volta si recheranno nelle scuole superiori per realizzare attività di sensibilizzazione, educazione e formazione sul tema; incontri di informazione, sensibilizzazione e confronto con giovani appartenenti a centri giovanili e associazioni del territorio; laboratori di sensibilizzazione condivisa con politici, funzionari pubblici, operatori sociali finalizzati alla formulazione di proposte concrete di miglioramento delle politiche pubbliche; una campagna di sensibilizzazione dell opinione pubblica. Tutte le attività saranno coordinate da un gruppo scientifico facente capo allo SFEP (Servizio Formazione Educazione Permanente) della Città di Torino, che assicurerà l assistenza alla formazione, lo scambio di esperienze tra i vari partner ed il monitoraggio delle attività attraverso una piattaforma multimediale di formazione a distanza. 2. Risultati in termini scientifici e/o formativi: Il lavoro del/della borsista si svilupperà attraverso il seguente processo: - durante un periodo iniziale a Torino di formazione sul progetto, precedente alla partenza e della durata di un mese, vi sarà la possibilità di partecipare alle attività progettuali europee, in particolare a quelle italiane: riunioni dei partners di progetto italiani (Comune di Torino, Comune di Genova, Comune di Collegno, ISCOS Piemonte), laboratori di formazione sulla peer education rivolti ai giovani di Torino e Collegno, laboratori con giovani di scuole superiori e di associazioni del territorio sulle tematiche trattate dal progetto (per il periodo considerato, modelli di mascolinità positiva). Il/la borsista verrà accompagnata dall équipe coordinatrice del progetto, integrata dai formatori SFEP della Città di Torino; inoltre, con la collaborazione del Servizio Pari Opportunità della Città di Torino, avrà modo di documentarsi in merito alla tematica esaminata, con particolare riguardo sia agli studi finora realizzati nel nostro paese sia agli strumenti e alle campagne di sensibilizzazione sin qui attuate, in modo da poter disporre di utili spunti e termini di paragone per il lavoro da eseguire all estero; - durante la permanenza a Praia, il/la borsista prenderà parte alle attività progettuali previste, ed in particolare affiancherà il referente locale del progetto nell organizzazione e nella gestione: del percorso di formazione rivolto ai giovani peer educators locali; degli incontri di sensibilizzazione che questi ultimi terranno nelle scuole superiori di Praia; degli incontri di informazione, sensibilizzazione e confronto con giovani appartenenti a centri giovanili e associazioni della città; dei laboratori di sensibilizzazione condivisa con politici, funzionari 4 di 6

5 pubblici, operatori sociali finalizzati alla formulazione di proposte concrete di miglioramento delle politiche pubbliche; dell ideazione e della preparazione di una campagna di sensibilizzazione dell opinione pubblica. Durante questo secondo periodo, che consentirà al/alla borsista di perfezionare capacità organizzative, gestionali e di rendicontazione in un contesto internazionale e multiculturale, vi sarà l accompagnamento nelle attività in loco dei referenti di progetto, dell ONG torinese Movimento Sviluppo e Pace per gli aspetti logistici, oltre che dell equipe di coordinamento del progetto che lo/la seguirà a distanza; - sempre durante la permanenza a Praia, il/la borsista avrà il compito di realizzare una ricerca riguardante gli studi esistenti in loco in merito al tema della mascolinità positiva, nonché alle politiche sin qui adottate sul tema da parte delle Autorità Locali e al coinvolgimento in esse della popolazione giovanile. Oltre a tale ricerca, si chiederà al/la giovane di consegnare un rapporto di medio termine sulle attività progettuali realizzate a Capo Verde e un rapporto conclusivo sullo stage. 3.Effetti sulle attività di cooperazione allo sviluppo: La presenza del/della borsista a Praia permetterà sicuramente un raccordo istituzionale più rapido ed efficace tra la Città di Torino e la Câmara Municipal da Praia. Inoltre, la partecipazione all organizzazione e alla gestione delle attività previste in loco dal progetto Jovens contra a violência de género costituirà un elemento a garanzia della buona riuscita delle medesime. Ancora, l esperienza sulla tematica oggetto del progetto accumulata nel periodo iniziale di formazione a Torino consentirà un confronto diretto ed immediato tra le diverse esperienze, favorendo l empowerment del partner locale e dei diversi operatori (in primis, i peer educators) e il coinvolgimento di giovani e operatori del settore e agevolando l attività di confronto e di scambio di esperienze con gli altri partner europei e brasiliani mediante la piattaforma di formazione a distanza. Infine, grazie al lavoro di ricerca sarà possibile acquisire una maggiore conoscenza della realtà culturale dei gruppi target locali. 4. Integrazione con altre proposte di mobilità presentate nell ambito di UNI.COO Nell ambito del presente bando UNI.COO in merito al progetto europeo Jovens contra a violência de género sono state presentate altre tre proposte di mobilità riguardanti lo sviluppo di attività di ricerca presso Municipalità partner di Brasile (Várzea Paulista da parte della Città di Torino, Fortaleza da parte della Città di Collegno) e Mozambico (Maputo da parte della Città di Collegno), nell intento di massimizzare l ampiezza dell attività di ricerca e di favorire la comparazione dei risultati. Inoltre, tale progetto si pone in diretta continuità per tematiche affrontate, metodologia utilizzata, beneficiari e partenariato con altri progetti europei di cooperazione decentrata come Enfrentamento ao tráfico de pessoas e ao turismo sexual e Mirando al Mundo, oggetto di proposte di mobilità presentate su precedenti bandi UNI.COO. Infine, occorre sottolineare come JCVG abbia una durata triennale (marzo 2013-marzo 2016): sarà quindi possibile su prossimi bandi UNI.COO anni promuovere analoghe proposte presso le sedi di altri partner progettuali. 5 di 6

6 5. Altre sinergie con partner della cooperazione allo sviluppo: In oltre quindici anni di attività nell ambito della cooperazione decentrata la Città di Torino ha attivato una rete rilevante di rapporti con partner locali, nazionali ed internazionali (Autorità Locali ed ONG/NSA europee ed extraeuropee, Ministero degli Affari Esteri, Commissione Europea, Organizzazioni internazionali, reti e network di portata internazionale, ecc.); per una maggiore e esaustiva conoscenza di tali progetti si rimanda al sito web In particolare, nel 2003 la Città di Torino ha stipulato un Protocollo di Cooperazione con la Città di Praia istituzionalizzando un preesistente processo di solidarietà originato dalla presenza in loco di soggetti della solidarietà torinese e piemontese e dalla volontà di coordinamento con le politiche di cooperazione regionali in Africa occidentale. Per un dettaglio delle relazioni istituzionali tra le due Municipalità (con il coinvolgimento dell ANCI) e degli interventi di cooperazione promossi dalla Città di Torino nella capitale capoverdiana in partenariato con altre realtà del territorio torinese (Politecnico, ONG MSP, ecc.) si rimanda al sito web Infine, va ricordato che il progetto europeo Jovens contra a violência de género vede la partecipazione di enti di Italia (Città di Collegno, Città di Genova, ISCOS), Spagna (FAMSI FAMSI Fondo Andaluz de Municipios para la Solidaridad Internacional, Xunta de Galicia), Romania (Municipiul Bucuresti, Municipiul Baia Mare, Asociatia Caritas Bucuresti), Capo Verde (Câmara Municipal da Praia), Mozambico (Conselho Municipal de Maputo, Prodes Ong), Brasile (Prefeitura Municipal de Fortaleza, Prefeitura Municipal de Várzea Paulista). 6. Indicazioni approssimative dei costi: - soggiorno del/la borsista (vitto e alloggio al mese): 500,00 euro/mese - eventuale supporto logistico e accompagnamento sul terreno delle persone accolte al mese: 100,00 euro/mese (da confermare) N.B. Si rammenta che l Università coprirà spese di viaggio, spese di assicurazione e una borsa di 500 euro al mese. UNITO garantirà al/la beneficiario/a una integrazione della borsa, fino a un massimo di 100 al mese, a parziale copertura dei costi di supporto e accompagnamento all estero previsti dal soggetto proponente. Il beneficiario dovrà corrispondere l ammontare equivalente di tale integrazione alle strutture di accoglienza, secondo le modalità indicate dal singolo progetto. Il/la beneficiario/a sarà rimborsato/a da UNITO sulla base di idonei giustificativi di spesa presentati. Eventuali accordi di collaborazione o convenzione in vigore con l istituzione del Paese verso il quale si attuerà la mobilità: X Sì, Protocollo di Cooperazione tra la Città di Torino e la Câmara Municipal da Praia 6 di 6

7 stipulato nel dicembre 2003 No UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO DATA Torino, Soggetto proponente Città di Torino Servizio Cooperazione internazionale e Pace Firma Referente scientifico di Ateneo Piemontese Firma Da compilare ed inviare tramite posta elettronica, in formato word e pdf, ai seguenti indirizzi: Università degli Studi di Torino Divisione Ricerca, Relazioni Internazionali, Biblioteche e Musei e in cc a: N.B. L di presentazione della MdI, comprensiva del testo e/o di eventuali allegati, non potrà avere un peso superiore ai 5 Mb. La MdI si intenderà regolarmente accolta se alla stessa farà seguito una notifica di avvenuta ricezione da parte del dalla I proponenti che abbiano trasmesso regolarmente la domanda e non abbiano ricevuto l di conferma entro 4 giorni dall invio della candidatura sono invitati a contattare il Settore Rapporti Internazionali al fine di comprovare l invio della candidatura secondo le modalità stabilite dal presente avviso. Le MdI inoltrate nei termini previsti ma per le quali non è stata notificata l avvenuta conferma da parte del saranno automaticamente escluse dal presente avviso, in quanto considerate mai pervenute. 7 di 6

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO DIVISIONE RICERCA, RELAZIONI INTERNAZIONALI, BIBLIOTECHE E MUSEI Settore Rapporti Internazionali

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO DIVISIONE RICERCA, RELAZIONI INTERNAZIONALI, BIBLIOTECHE E MUSEI Settore Rapporti Internazionali Progetto UNI.COO (UNITO for International Cooperation) SCHEDA DI MANIFESTAZIONE DI INTERESSE PER LA PRESENTAZIONE DI PROGETTI DI MOBILITA TITOLO PROGETTO: RISORSE IDRICHE E CAMBIAMENTI CLIMATICI IN COREA

Dettagli

Progetto UNI.COO (UNITO for International Cooperation)

Progetto UNI.COO (UNITO for International Cooperation) D.R. n. prot. 13694 del 03/05/2013 Rep.n. 2511 del 03/05/2013 Progetto UNI.COO (UNITO for International Cooperation) III Bando di concorso pubblico per borse di mobilità in uscita nell ambito di progetti

Dettagli

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014 CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO A.A. 2013/2014 BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - In data 10 febbraio 2014, l INPS ha pubblicato il bando che mette a concorso

Dettagli

L Istituto Ricerca e Formazione Padre Clemente Onlus promuove nell ambito del Programma Leonardo da Vinci il Progetto di Mobilità per l estero

L Istituto Ricerca e Formazione Padre Clemente Onlus promuove nell ambito del Programma Leonardo da Vinci il Progetto di Mobilità per l estero L Istituto Ricerca e Formazione Padre Clemente Onlus promuove nell ambito del Programma Leonardo da Vinci il Progetto di Mobilità per l estero ECSNOVI Esperti in Cooperazione, Sociale, No-Profit e Volontariato

Dettagli

Università Europea degli Studi di Roma Ufficio Relazioni Internazionali

Università Europea degli Studi di Roma Ufficio Relazioni Internazionali Università Europea degli Studi di Roma Ufficio Relazioni Internazionali BANDO PER PROGRAMMA DI SCAMBI INTERNAZIONALI A. A. 2012-2013 CON PAESI EUROPEI ED EXTRA-EUROPEI Nel quadro della cooperazione universitaria

Dettagli

L.R. 16 dicembre 1999, n. 55, Capo II

L.R. 16 dicembre 1999, n. 55, Capo II giunta regionale 8^ legislatura ALLEGATO A Dgr n. 1646 del 30.05.2006 pag. 1/16 L.R. 16 dicembre 1999, n. 55, Capo II Piano annuale 2006 di attuazione del Programma triennale degli interventi regionali

Dettagli

REGIONE TOSCANA Direzione Generale della Presidenza Settore Attività Internazionali

REGIONE TOSCANA Direzione Generale della Presidenza Settore Attività Internazionali All. D REGIONE TOSCANA Direzione Generale della Presidenza Settore Attività Internazionali LEGGE REGIONALE 22 MAGGIO 2009 n. 26 PIANO REGIONALE PER LA PROMOZIONE DI UNA CULTURA DI PACE PERIODO 2007/2010

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO DIREZIONE RICERCA E RELAZIONI INTERNAZIONALI Sezione Relazioni Internazionali

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO DIREZIONE RICERCA E RELAZIONI INTERNAZIONALI Sezione Relazioni Internazionali Progetto UNI.COO (UNITO for International Cooperation) SCHEDA PER LA PRESENTAZIONE DI PROGETTI DI MOBILITA PER LAUREANDI/NEOLAUREATI TITOLO PROGETTO DI MOBILITÀ: TRADUZIONI, APPROPRIAZIONI E CONFLITTI

Dettagli

Centro Nazionale del Volontariato. Ideare - IDEare, Agire, Riflettere e capire, cambiare Progetto n. LLP-LDV-PLM-11-IT-301

Centro Nazionale del Volontariato. Ideare - IDEare, Agire, Riflettere e capire, cambiare Progetto n. LLP-LDV-PLM-11-IT-301 Centro Nazionale del Volontariato nell ambito del Lifelong Learning Programme - Leonardo da Vinci promuove Ideare - IDEare, Agire, Riflettere e capire, cambiare Progetto n. LLP-LDV-PLM-11-IT-301 Il percorso

Dettagli

Accademia europea di Firenze. Pro-Actors: attori nello sviluppo di comunità e politiche giovanili Progetto n. 2013-1-IT1-LEO02-03599

Accademia europea di Firenze. Pro-Actors: attori nello sviluppo di comunità e politiche giovanili Progetto n. 2013-1-IT1-LEO02-03599 Accademia europea di Firenze nell ambito del Lifelong Learning Programme - Leonardo da Vinci promuove Pro-Actors: attori nello sviluppo di comunità e politiche giovanili Progetto n. 2013-1-IT1-LEO02-03599

Dettagli

Bando per la selezione e il finanziamento di programmi di stage ed esperienze formative in alternanza in contesti lavorativi internazionali.

Bando per la selezione e il finanziamento di programmi di stage ed esperienze formative in alternanza in contesti lavorativi internazionali. Allegato 1 alla Determinazione n. 50 del 1.3.2012 INIZIATIVA DI SISTEMA DELLE CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE PER LA PROMOZIONE DELLA COOPERAZIONE CON LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E UNIVERSITARIE, E POTENZIAMENTO

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU11 13/03/2014

REGIONE PIEMONTE BU11 13/03/2014 REGIONE PIEMONTE BU11 13/03/2014 Codice SB0103 D.D. 26 novembre 2013, n. 76 Progetto europeo REDDSO. Affidamento del servizio di organizzazione di un seminario sulla valutazione di percorsi didattici in

Dettagli

: CENTRO DONNA INTERCULTURALE, SERVIZIO ANTIVIOLENZA, E CASA D ACCOGLIENZA/ RIFUGIO

: CENTRO DONNA INTERCULTURALE, SERVIZIO ANTIVIOLENZA, E CASA D ACCOGLIENZA/ RIFUGIO Allegato A Linee generali per la presentazione del progetto di gestione dei servizi di promozione e tutela della donna : CENTRO DONNA INTERCULTURALE, SERVIZIO ANTIVIOLENZA, E CASA D ACCOGLIENZA/ RIFUGIO

Dettagli

DOMANDA DI CONTRIBUTO (in carta semplice)

DOMANDA DI CONTRIBUTO (in carta semplice) Carta intestata dell Ente MODULO A Alla Regione Piemonte Direzione Sanità Settore Assistenza Sanitaria Territoriale Corso Regina 153/bis 10122 Torino Alla Direzione Generale Azienda. BANDO per il personale

Dettagli

Università per Stranieri di Siena

Università per Stranieri di Siena Decreto n. 546.14 Prot. 14337 Selezione comparativa per titoli e colloquio finalizzata all assegnazione di n. 4 Borse di studio per Assistenti di Lingua Italiana nelle scuole del Victoria (Melbourne e

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI GUGLIELMO MARCONI

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI GUGLIELMO MARCONI Bando di Concorso per l assegnazione di n. 22 borse finanziate nel quadro del Programma LLP/ERASMUS per attività di mobilità ai fini di studio da svolgere all estero durante l a.a. 2013/2014, e rivolte

Dettagli

Associazione Essenia UETP University and Enterprise Training Partnership

Associazione Essenia UETP University and Enterprise Training Partnership Associazione Essenia UETP University and Enterprise Training Partnership in collaborazione con Istituto di Istruzione Superiore Giosuè Carducci (già Via Asmara 28) PROMUOVE nell ambito del Programma Erasmus+

Dettagli

AVVISO PUBBLICO. per la realizzazione di progetti a favore della Coesione Sociale

AVVISO PUBBLICO. per la realizzazione di progetti a favore della Coesione Sociale PROVINCIA DI PAVIA SETTORE SVILUPPO SOCIALE ED ECONOMICO AVVISO PUBBLICO per la realizzazione di progetti a favore della Coesione Sociale Art. 1 Finalità Il presente Avviso intende sostenere progetti in

Dettagli

Decreto Rettorale n. 1549

Decreto Rettorale n. 1549 Decreto Rettorale n. 1549 Bando di preselezione per borse di mobilità per la Russia riservato a studenti universitari iscritti a corsi di laurea, preferibilmente magistrale, afferenti al Dipartimento di

Dettagli

Modulo di domanda 1 Progetto per la promozione di DIRITTI UMANI E CULTURA DI PACE

Modulo di domanda 1 Progetto per la promozione di DIRITTI UMANI E CULTURA DI PACE giunta regionale 8^ legislatura ALLEGATO D Dgr n. 1382 del 12/05/2009 pag. 1/10 marca da bollo Indicare il motivo di esenzione : 1 organismi di volontariato iscritti al Registro regionale di cui alla L.R.

Dettagli

AVVISO 1. OGGETTO DELLA SELEZIONE

AVVISO 1. OGGETTO DELLA SELEZIONE AVVISO PUBBLICO DI SELEZIONE, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER IL CONFERIMENTO DI DUE INCARICHI DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA NELL AMBITO DELLE ATTIVITA DEL PROGETTO ENTRPRISE EUROPE NETWORK -

Dettagli

GIUNTA PROVINCIALE DI TORINO -----------------------

GIUNTA PROVINCIALE DI TORINO ----------------------- GIUNTA PROVINCIALE DI TORINO ----------------------- Verbale n. 8 Adunanza 2 marzo 2010 OGGETTO: PROGETTO EUROPEO ENFRENTAMENTO A VIOLENCIA CONTRA ES MULHERES (CONTRASTO DELLA VIOLENZA CONTRO LE DONNE).

Dettagli

BANDO Master dei Talenti della Società Civile 2013

BANDO Master dei Talenti della Società Civile 2013 BANDO Master dei Talenti della Società Civile 2013 Scadenza 31 maggio 2013 MASTER DEI TALENTI DELLA SOCIETA CIVILE La partner scientifico della Fondazione CRT nella realizzazione del progetto Master dei

Dettagli

Premio René Cassin XII Edizione 2014/2015 Regione Emilia-Romagna Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna giovani neolaureati

Premio René Cassin XII Edizione 2014/2015 Regione Emilia-Romagna Assemblea legislativa della Regione Emilia-Romagna giovani neolaureati Premio René Cassin Assegnazione di n. 3 borse di formazione-lavoro per tesi di laurea di secondo livello in materia di diritti fondamentali o sviluppo umano XII Edizione 2014/2015 La Regione Emilia-Romagna,

Dettagli

ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. SETTORE e Area di Intervento: Educazione e promozione culturale - Sportelli informa

ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO. SETTORE e Area di Intervento: Educazione e promozione culturale - Sportelli informa ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO TITOLO DEL PROGETTO: GIOVANI INFORMATI 7 SETTORE e Area di Intervento: Educazione e promozione culturale - Sportelli informa OBIETTIVI DEL PROGETTO Obiettivo

Dettagli

Progetto di rafforzamento del Programma Scienza Senza Frontiere

Progetto di rafforzamento del Programma Scienza Senza Frontiere Progetto di rafforzamento del Programma Scienza Senza Frontiere Durata: 36 mesi (1/01/2012-31/12/2014) Presentato da: Alma Mater Studiorum - Università di Bologna Istituzioni italiane coinvolte: Università

Dettagli

ANNO 2011. Legge regionale n. 12 del 23 maggio 2008 Art. 20 Cooperazione sanitaria internazionale

ANNO 2011. Legge regionale n. 12 del 23 maggio 2008 Art. 20 Cooperazione sanitaria internazionale Gabinetto della Presidenza della Giunta regionale Settore Affari Internazionali e Comunitari Direzione Sanità Settore Programmazione Sanitaria BANDO Per il personale sanitario dipendente delle strutture

Dettagli

Bando per la selezione e il finanziamento di programmi di stage ed esperienze formative in alternanza in contesti lavorativi internazionali

Bando per la selezione e il finanziamento di programmi di stage ed esperienze formative in alternanza in contesti lavorativi internazionali INIZIATIVA DI SISTEMA DELLE CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE PER LA PROMOZIONE DELLA COOPERAZIONE CON LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E UNIVERSITARIE, E POTENZIAMENTO DELL ORIENTAMENTO NEI SETTORI TECNICO-SCIENTIFICI

Dettagli

BANDO PROMOZIONE. Delegazione di Potenza: via Sicilia - 85100 Potenza tel/fax 0971 273152

BANDO PROMOZIONE. Delegazione di Potenza: via Sicilia - 85100 Potenza tel/fax 0971 273152 BANDO PROMOZIONE Programma operativo 2014 www.csvbasilicata.it p. 1 di 18 INDICE Art. 1 Finalità del Bando... 3 Art. 2 Oggetto delle proposte progettuali... 3 Art. 3 Destinatari e termini di presentazione

Dettagli

REGOLAMENTO IN MATERIA DI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI E DEI CORSI DI ALTA FORMAZIONE, CORSI DI FORMAZIONE PERMANENTE E SUMMER / WINTER SCHOOL

REGOLAMENTO IN MATERIA DI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI E DEI CORSI DI ALTA FORMAZIONE, CORSI DI FORMAZIONE PERMANENTE E SUMMER / WINTER SCHOOL REGOLAMENTO IN MATERIA DI CORSI DI MASTER UNIVERSITARI E DEI CORSI DI ALTA FORMAZIONE, CORSI DI FORMAZIONE PERMANENTE E SUMMER / WINTER SCHOOL Art.1 Ambito di applicazione 1.Il presente regolamento, emanato

Dettagli

DECRETA. Bando di Concorso

DECRETA. Bando di Concorso IL RETTORE VISTO VISTA lo Statuto della Libera Università Maria Ss. Assunta emanato con decreto Rettorale n. 53 del 24 agosto 2005, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.235 del 8 ottobre 2005; l autorizzazione

Dettagli

DECRETA. Bando di Concorso

DECRETA. Bando di Concorso IL RETTORE VISTO VISTA lo Statuto della Libera Università Maria Ss. Assunta emanato con decreto Rettorale n. 53 del 24 agosto 2005, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n.235 del 8 ottobre 2005; l autorizzazione

Dettagli

MASTER EUROPEO DI SPECIALIZZAZIONE IN EUROPROGETTAZIONE

MASTER EUROPEO DI SPECIALIZZAZIONE IN EUROPROGETTAZIONE A E ATELIER EUROPEO in collaborazione con MASTER EUROPEO DI SPECIALIZZAZIONE IN EUROPROGETTAZIONE Atelier Europeo, in collaborazione con la Fondazione Politecnico di Milano, allo scopo di incrementare

Dettagli

MASTER EUROPEO DI SPECIALIZZAZIONE IN EUROPROGETTAZIONE

MASTER EUROPEO DI SPECIALIZZAZIONE IN EUROPROGETTAZIONE A E ATELIER EUROPEO in collaborazione con MASTER EUROPEO DI SPECIALIZZAZIONE IN EUROPROGETTAZIONE con il patrocinio di Comune di Brescia Atelier Europeo, in collaborazione con la Fondazione Politecnico

Dettagli

UFFICIO PER L ARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI)

UFFICIO PER L ARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) UFFICIO PER L ARMONIZZAZIONE NEL MERCATO INTERNO (MARCHI, DISEGNI E MODELLI) CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE AVVISO DI POSTO VACANTE L Ufficio per l Armonizzazione nel Mercato Interno (marchi, disegni e modelli),

Dettagli

Opportunità per i giovani in Europa: Studio, lavoro e volontariato. Milano, 18 ottobre 2014

Opportunità per i giovani in Europa: Studio, lavoro e volontariato. Milano, 18 ottobre 2014 Opportunità per i giovani in Europa: Studio, lavoro e volontariato Milano, 18 ottobre 2014 Europe Direct Information Centres Feedback Commissione europea Attivita di sensibilizzazione alla cittadinanza

Dettagli

ESTATE 2013 COOPERAZIONE INTERNAZIONALE GUIDA AI CAMPI DI VOLONTARIATO

ESTATE 2013 COOPERAZIONE INTERNAZIONALE GUIDA AI CAMPI DI VOLONTARIATO FEBBRAIO 2013 ESTATE 2013 COOPERAZIONE INTERNAZIONALE GUIDA AI CAMPI DI VOLONTARIATO COME SCEGLIERE IL GIUSTO La buona volontà e l entusiasmo sono importanti, ma non bastano. Per trascorrere un periodo

Dettagli

Il Servizio centrale svolgerà le suddette mansioni anche nell ambito del presente Invito.

Il Servizio centrale svolgerà le suddette mansioni anche nell ambito del presente Invito. ASSOCIAZIONE NAZIONALE COMUNI ITALIANI Invito Pubblico a presentare proposte per il finanziamento di servizi integrati di accoglienza e integrazione dei rifugiati, beneficiari di protezione umanitaria

Dettagli

ITINERARI DI EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO E COOPERAZIONE INTERNAZIONALE A BRESCIA SCHEDA SVI-BRESCIA. Volontari richiesti: 2

ITINERARI DI EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO E COOPERAZIONE INTERNAZIONALE A BRESCIA SCHEDA SVI-BRESCIA. Volontari richiesti: 2 ITINERARI DI EDUCAZIONE ALLO SVILUPPO E COOPERAZIONE INTERNAZIONALE A BRESCIA SCHEDA SVI-BRESCIA Volontari richiesti: 2 SEDE DI REALIZZAZIONE DEL PROGETTO: Brescia Descrizione del contesto territoriale:

Dettagli

L accreditamento dei corsi di dottorato

L accreditamento dei corsi di dottorato L accreditamento dei corsi di dottorato Approvato dal Consiglio Direttivo dell ANVUR il 18 dicembre 2013 1 Premessa Questo documento illustra i criteri e gli indicatori proposti dall ANVUR per l accreditamento

Dettagli

GiovanImpresA2 Tirocini formativi all estero Programa LLP Leonardo da Vinci Misura PLM

GiovanImpresA2 Tirocini formativi all estero Programa LLP Leonardo da Vinci Misura PLM AVVISO DI SELEZIONE La Società Cooperativa Sociale Vedogiovane, in qualità di ente promotore-organismo di coordinamento, in partenariato con Provincia di Vercelli, Camera di Commercio di Vercelli, Consulta

Dettagli

IL PROGRAMMA LLP ERASMUS Mobilità a fini di studio Tutto quello che si deve sapere sull Erasmus (o quasi)

IL PROGRAMMA LLP ERASMUS Mobilità a fini di studio Tutto quello che si deve sapere sull Erasmus (o quasi) IL PROGRAMMA LLP ERASMUS Mobilità a fini di studio Tutto quello che si deve sapere sull Erasmus (o quasi) Che cosa è il Programma Erasmus? L'Erasmus è un programma di mobilità voluto e finanziato dall

Dettagli

Programma VINCI. Bando 2008

Programma VINCI. Bando 2008 Programma VINCI Bando 2008 Il Consiglio Scientifico dell'università Italo Francese ha deciso di promuovere, per l'anno accademico 2007-2008, l ottavo bando volto a sostenere e co-finanziare iniziative

Dettagli

BANDO DI BORSE DI STUDIO OFFERTE A STUDENTI STRANIERI O CITTADINI IRE DAL GOVERNO ITALIANO Anno Accademico 2013/2014

BANDO DI BORSE DI STUDIO OFFERTE A STUDENTI STRANIERI O CITTADINI IRE DAL GOVERNO ITALIANO Anno Accademico 2013/2014 BANDO DI BORSE DI STUDIO OFFERTE A STUDENTI STRANIERI O CITTADINI IRE DAL GOVERNO ITALIANO Anno Accademico 2013/2014 Introduzione Le borse di studio sono concesse ai cittadini stranieri o IRE, dei soli

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SCIENZE GASTRONOMICHE REGOLAMENTO DI ATENEO IN MATERIA DI BORSE DI STUDIO PER ADDESTRAMENTO E PERFEZIONAMENTO ALLA RICERCA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SCIENZE GASTRONOMICHE REGOLAMENTO DI ATENEO IN MATERIA DI BORSE DI STUDIO PER ADDESTRAMENTO E PERFEZIONAMENTO ALLA RICERCA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SCIENZE GASTRONOMICHE REGOLAMENTO DI ATENEO IN MATERIA DI BORSE DI STUDIO PER ADDESTRAMENTO E PERFEZIONAMENTO ALLA RICERCA Art. 1 - Finalità e oggetto 1.1 Il presente regolamento

Dettagli

Regolamento per la presentazione ed il finanziamento di progetti di solidarieta internazionale e di cooperazione decentrata.

Regolamento per la presentazione ed il finanziamento di progetti di solidarieta internazionale e di cooperazione decentrata. Comune di Ornago Provincia di Milano Via Santuario 6 20060 ORNAGO c.f. 05827280156 p.iva 00806390969 tel. 039-628631 - fax 039-6011094 www.comuneornago.it Regolamento per la presentazione ed il finanziamento

Dettagli

REGIONE PIEMONTE BU17S1 30/04/2015

REGIONE PIEMONTE BU17S1 30/04/2015 REGIONE PIEMONTE BU17S1 30/04/2015 Codice A14050 D.D. 13 aprile 2015, n. 227 Attuazione del programma di interventi di cooperazione sanitaria: sostegno alle associazioni di volontariato per l'attuazione

Dettagli

BANDO DI BORSE DI STUDIO OFFERTE A STUDENTI STRANIERI O CITTADINI IRE DAL GOVERNO ITALIANO. Anno Accademico 2012/2013

BANDO DI BORSE DI STUDIO OFFERTE A STUDENTI STRANIERI O CITTADINI IRE DAL GOVERNO ITALIANO. Anno Accademico 2012/2013 BANDO DI BORSE DI STUDIO OFFERTE A STUDENTI STRANIERI O CITTADINI IRE DAL GOVERNO ITALIANO Introduzione Le borse di studio sono concesse ai cittadini stranieri o IRE, dei soli paesi destinatari di tali

Dettagli

AMBIENTE E COOPERAZIONE INTERNAZIONALE Valorizzare l ambiente nei progetti di sviluppo sostenibile

AMBIENTE E COOPERAZIONE INTERNAZIONALE Valorizzare l ambiente nei progetti di sviluppo sostenibile Corso di diploma AMBIENTE E COOPERAZIONE INTERNAZIONALE Valorizzare l ambiente nei progetti di sviluppo sostenibile CALENDARIO inizio del corso: 14 aprile 2015 scadenza iscrizioni: 31 marzo 2015 (sconto

Dettagli

PROGETTO G.L.O.C.A.L.

PROGETTO G.L.O.C.A.L. Glocal s.r.l. promuove nell ambito del Programma Erasmus Plus Ambito VET Invito a presentare proposte 2014 (EAC/S11/13) il progetto n. 2014-1-IT01-KA102-000197: G.L.O.C.A.L."- Grant for Learning Opportunities

Dettagli

Commenti alle osservazioni pervenute sul documento provvisorio. di accreditamento dei corsi di dottorato

Commenti alle osservazioni pervenute sul documento provvisorio. di accreditamento dei corsi di dottorato Commenti alle osservazioni pervenute sul documento provvisorio di accreditamento dei corsi di dottorato 21 febbraio 2014 1. Introduzione La pubblicazione del documento provvisorio contenente i criteri/indicatori

Dettagli

PROGRAMMA PER L APPRENDIMENTO PERMANENTE PROGRAMMA SETTORIALE LEONARDO DA VINCI

PROGRAMMA PER L APPRENDIMENTO PERMANENTE PROGRAMMA SETTORIALE LEONARDO DA VINCI PROGRAMMA PER L APPRENDIMENTO PERMANENTE PROGRAMMA SETTORIALE LEONARDO DA VINCI Progetto n LLP-LdV-PLM-08-IT-188 UNIVERSITIES AND ENTERPRISES TOGETHER FOR OCCUPATION UNIENTOGETHER Con D.R. n. 1966 del

Dettagli

FACOLTA DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE

FACOLTA DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE FACOLTA DI LINGUE E LETTERATURE STRANIERE Classe 11 REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA TRIENNALE IN LINGUE E LETTERATURE EUROMEDITERRANEE La laurea triennale in LINGUE E LETTERATURE EUROMEDITERRANEE

Dettagli

Avviso Pubblico a presentare proposte per il finanziamento di progetti aventi ad oggetto Servizi in favore degli studenti universitari

Avviso Pubblico a presentare proposte per il finanziamento di progetti aventi ad oggetto Servizi in favore degli studenti universitari Avviso Pubblico a presentare proposte per il finanziamento di progetti aventi ad oggetto Servizi in favore degli studenti universitari Finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento

Dettagli

LINEE GUIDA. Premessa

LINEE GUIDA. Premessa LINEE GUIDA Premessa Poste Insieme Onlus nasce il 16 aprile 2015 dalla volontà di Poste Italiane SpA di promuovere e sviluppare una organica presenza istituzionale di ambito nazionale e territoriale a

Dettagli

PROGRAMMA VINCI Bando 2015

PROGRAMMA VINCI Bando 2015 PROGRAMMA VINCI Bando 2015 L Università Italo Francese / Université Franco Italienne (UIF/UFI) emette il quindicesimo bando Vinci, volto a sostenere le seguenti iniziative: I. Corsi universitari binazionali

Dettagli

Criteri per la concessione di contributi ad iniziative programmate dalla Giunta Provinciale

Criteri per la concessione di contributi ad iniziative programmate dalla Giunta Provinciale Allegato parte integrante Allegato A Criteri per la concessione di contributi ad iniziative programmate dalla Giunta Provinciale La Provincia autonoma di Trento ai sensi della Legge Provinciale n. 10/1988

Dettagli

DR 184 IL RETTORE. Caserta 25/2/2015 F.to IL RETTORE Prof.Giuseppe PAOLISSO

DR 184 IL RETTORE. Caserta 25/2/2015 F.to IL RETTORE Prof.Giuseppe PAOLISSO Rip.Affari Istituzionali e Internazionali IL RETTORE VISTO lo Statuto della Seconda Università degli Studi di Napoli; VISTO il Regolamento di Ateneo per l Amministrazione, la Finanza e la Contabilità;

Dettagli

FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE FORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Codice fiscale Di Dio Giovanni DDIGNN77H25F205R ESPERIENZA LAVORATIVA 11/2011 - in corso ITALIA LAVORO SPA - Via Guidubaldo del Monte,

Dettagli

(D.A. n 300 del 20 febbraio 2012 Delibera Aziendale n. n 332 del 30 Marzo 2012)

(D.A. n 300 del 20 febbraio 2012 Delibera Aziendale n. n 332 del 30 Marzo 2012) Sede legale: Via G. Cusmano, 24 90141 PALERMO C.F. e P. I.V.A.: 05841760829 DIREZIONE GENERALE AVVISO PUBBLICO PER INDIVIDUAZIONE DI ASSOCIAZIONE PARTNER COLLABORATRICE DI PROGETTO Piano Aziendale di Prevenzione

Dettagli

DECRETA ART. 1 ART. 2

DECRETA ART. 1 ART. 2 BANDO DI SELEZIONE PER L ASSEGNAZIONE DI 1 (UNA) BORSA DI STUDIO AVENTE AD OGGETTO ATTIVITA DI RICERCA DA SVOLGERSI PRESSO IL CENTRO DI RICERCA PER IL TRASPORTO E LA LOGISTICA DELLA SAPIENZA UNIVERSITA

Dettagli

Bando per la selezione e il finanziamento di programmi di stage ed esperienze formative in alternanza in contesti lavorativi internazionali

Bando per la selezione e il finanziamento di programmi di stage ed esperienze formative in alternanza in contesti lavorativi internazionali INIZIATIVA DI SISTEMA DELLE CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE N. 5/2014 SVILUPPARE LE FUNZIONI E ATTUARE GLI ACCORDI DI COOPERAZIONE IN MATERIA DI ALTERNANZA, COMPETENZE E ORIENTAMENTO Bando per la selezione

Dettagli

Tali soggetti devono possedere, al momento della presentazione della domanda, i seguenti requisiti :

Tali soggetti devono possedere, al momento della presentazione della domanda, i seguenti requisiti : Art. 1. PREMESSA L Associazione delle Fondazioni delle Casse di Risparmio Piemontesi e la Regione Piemonte sono dal 2006 impegnate congiuntamente in un programma di azione finalizzato alla lotta alla povertà

Dettagli

UCSC Exchange Network

UCSC Exchange Network Guida all iscrizione e Regolamento UCSC Exchange Network UCSC International Via Carducci, 28/30 20123 Milano > ucscinternational.unicatt.it Indice 1) Obiettivi 2) Profilo del candidato: chi può partecipare

Dettagli

(Progetto n 2013 1 IT1 LEO02 03685)

(Progetto n 2013 1 IT1 LEO02 03685) Programma d'azione nel campo dell apprendimento permanente (Decisione n. 1720/2006/CE del Parlamento Europeo e del Consiglio del 15 novembre 2006 che istituisce un programma d azione) PROGRAMMA di MOBILITA

Dettagli

Consolato Generale d'italia a Fiume

Consolato Generale d'italia a Fiume Consolato Generale d'italia a Fiume In base alla legge n. 288/55 ed ai sensi del Trattato di Osimo del 10.11.1975 e delle disposizioni impartite dal Ministero degli Affari Esteri, il Governo della Repubblica

Dettagli

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA

SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA (Allegato 1) SCHEDA PROGETTO PER L IMPIEGO DI VOLONTARI IN SERVIZIO CIVILE IN ITALIA ENTE 1) Ente proponente il progetto: Cooperativa Sociale Lo Spazio delle idee scsarl 2) Albo e classe di iscrizione:

Dettagli

LIFELONG LEARNING PROGRAMME PROGRAMMA SETTORIALE ERASMUS

LIFELONG LEARNING PROGRAMME PROGRAMMA SETTORIALE ERASMUS Università degli Studi della Tuscia Divisione I - Servizio Ricerca e Affari Internazionali Ufficio Relazioni Internazionali LIFELONG LEARNING PROGRAMME PROGRAMMA SETTORIALE ERASMUS INFORMAZIONI PER ATTIVAZIONE

Dettagli

SINTESI FATTI NON FOSTE 5 Prov. ANCONA

SINTESI FATTI NON FOSTE 5 Prov. ANCONA SINTESI FATTI NON FOSTE 5 Prov. ANCONA CARATTERISTICHE PROGETTO 1) Titolo del progetto: FATTI NON FOSTE 5 Prov. Ancona 2) Descrizione dell area di intervento: Il progetto nasce da un accordo di partnerariato

Dettagli

PROGRAMMA VINCI Bando 2012

PROGRAMMA VINCI Bando 2012 PROGRAMMA VINCI Bando 2012 L Università Italo Francese / Université Franco Italienne (UIF/UFI) emette il dodicesimo Bando Vinci, volto a sostenere le seguenti iniziative: I. Corsi Universitari binazionali

Dettagli

Comune di Paduli Provincia di Benevento

Comune di Paduli Provincia di Benevento Comune di Paduli Provincia di Benevento Regolamento di funzionamento del Forum dei giovani di Paduli (BN) per la partecipazione giovanile, in attuazione della carta europea della partecipazione dei giovani

Dettagli

ERASMUS STUDENT PLACEMENT (SP)

ERASMUS STUDENT PLACEMENT (SP) UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA PROGRAMMA LLP/ERASMUS PLACEMENT BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI BORSE DI MOBILITA PER L ANNO ACCADEMICO 2013/2014 ERASMUS STUDENT PLACEMENT (SP) Erasmus SP prevede la possibilità

Dettagli

Progetto EPM - European Project Manager LLP-LdV-PLM-11-IT-209

Progetto EPM - European Project Manager LLP-LdV-PLM-11-IT-209 BANDO Per l assegnazione di 21 Borse di mobilità per Stage all estero Programma Lifelong Learning Subprogramma Leonardo Da Vinci Azione Mobilità PLM People in the Labour Market Progetto EPM - European

Dettagli

BANDO PIANO GIOVANI DI ZONA 2015

BANDO PIANO GIOVANI DI ZONA 2015 Comune di Civezzano Comune di Baselga di Pinè Comune di Bedollo Comune di Fornace BANDO PIANO GIOVANI DI ZONA 2015 Raccolta proposte di progetto 1. OGGETTO DEL BANDO Il Piano Giovani di Zona dei Comuni

Dettagli

Consulenti del cambiamento Formazione specialistica su innovazione organizzativa e welfare aziendale

Consulenti del cambiamento Formazione specialistica su innovazione organizzativa e welfare aziendale Consulenti del cambiamento Formazione specialistica su innovazione organizzativa e welfare aziendale Bando di selezione per l ammissione al percorso di formazione specialistico di consulenti per il cambiamento

Dettagli

Dati per il contatto. Tel: 0461615542 Fax: 046161521 Email: risorseumane.centroricerca@iasma.it. Profilo professionale ricercato

Dati per il contatto. Tel: 0461615542 Fax: 046161521 Email: risorseumane.centroricerca@iasma.it. Profilo professionale ricercato Dati per il contatto Indirizzo via Mach 2 - SAN MICHELE ALL'ADIGE - 38010 Recapiti Tel: 0461615542 Fax: 046161521 Email: risorseumane.centroricerca@iasma.it Profilo professionale ricercato Numero lavoratori

Dettagli

Programma Settoriale Leonardo da Vinci 2013/2014 N. LLPLink 2013-1-IT1-LEO02-03843

Programma Settoriale Leonardo da Vinci 2013/2014 N. LLPLink 2013-1-IT1-LEO02-03843 Prot. 1695/C3 del 08/04/2014 Con il co-finanziamento della Commissione Europea e nell ambito del Lifelong Learning Programme - programma settoriale Leonardo da Vinci Misura Mobilità PLM, l Istituto Cine-TV

Dettagli

BANDO DEV REPORTER NETWORK

BANDO DEV REPORTER NETWORK BANDO DEV REPORTER NETWORK Premessa La Federazione Catalana delle Ong per lo Sviluppo (FCONGD), il Consorzio delle Ong Piemontesi (COP) e la Rete Rhône-Alpes di appoggio alla cooperazione (RESACOOP) realizzano

Dettagli

«EDU-care Esperienze di mobilità per educatori sociali e animatori socio-educativi» N o. 2013-1-IT1-LEO02-03894

«EDU-care Esperienze di mobilità per educatori sociali e animatori socio-educativi» N o. 2013-1-IT1-LEO02-03894 P r o g e t t o «EDU-care Esperienze di mobilità per educatori sociali e animatori socio-educativi» N o. 2013-1-IT1-LEO02-03894 Co-finanziato dalla Commissione Europea nell ambito del Programma di Apprendimento

Dettagli

BANDO. PROGETTO Youth - You, Tourism and Heritage N. 2013-1-IT1-LEO02-03725

BANDO. PROGETTO Youth - You, Tourism and Heritage N. 2013-1-IT1-LEO02-03725 BANDO PER L'ASSEGNAZIONE DI N. 44 STAGE NELL'AMBITO DEL PROGRAMMA PER L'APPRENDIMENTO PERMANENTE PROGRAMMA SETTORIALE LEONARDO DA VINCI Mobilità - PLM PROGETTO Youth - You, Tourism and Heritage N. 2013-1-IT1-LEO02-03725

Dettagli

ERASMUS + BANDO DI CONCORSO A N. 5 BORSE DI STUDIO PER L UNIVERSITA ANGLIA RUSKIN di CAMBRIDGE (UK)

ERASMUS + BANDO DI CONCORSO A N. 5 BORSE DI STUDIO PER L UNIVERSITA ANGLIA RUSKIN di CAMBRIDGE (UK) ERASMUS + BANDO DI CONCORSO A N. 5 BORSE DI STUDIO PER L UNIVERSITA ANGLIA RUSKIN di CAMBRIDGE (UK) Tutto quanto previsto dal presente bando è subordinato all assegnazione di finanziamenti specifici da

Dettagli

(RIF. DIETI 24/2015) ART.

(RIF. DIETI 24/2015) ART. BANDO DI SELEZIONE PER L ASSEGNAZIONE DI N. 1 BORSA DI STUDIO AVENTE AD OGGETTO ATTIVITÀ DI RICERCA DA SVOLGERSI PRESSO IL DIPARTIMENTO DI INGEGNERIA ELETTRICA E DELLE TECNOLOGIE DELL INFORMAZIONE: Analisi

Dettagli

GESTIONE PROGRAMMI DI MOBILITÀ INTERNAZIONALE PRESSO L UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRENTO

GESTIONE PROGRAMMI DI MOBILITÀ INTERNAZIONALE PRESSO L UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRENTO Titolo, caratteristiche e obiettivi del progetto GESTIONE PROGRAMMI DI MOBILITÀ INTERNAZIONALE PRESSO L UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRENTO Da sempre all avanguardia per progetti nell ambito dell internazionalizzazione

Dettagli

BANDO PER OPPORTUNITA DI MOBILITA ALL ESTERO PRESSO IL COASIT

BANDO PER OPPORTUNITA DI MOBILITA ALL ESTERO PRESSO IL COASIT BANDO PER OPPORTUNITA DI MOBILITA ALL ESTERO PRESSO IL COASIT (Comitato Assistenza Italiani - Australia) ASSISTENTI LINGUISTICI INSEGNAMENTO LINGUA ITALIANA Anno Accademico 2013/2014 Scadenza bando: 15/11/2013

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo CATTI GIULIO CORSO RAFFAELLO, 12 10126 TORINO Telefono 349-6691042 Fax 011-6688754 E-mail giulio.catti@tiscali.it

Dettagli

Mantova, città universitaria a misura di studente. Comune Universitario proponente/capofila: Comune di Mantova

Mantova, città universitaria a misura di studente. Comune Universitario proponente/capofila: Comune di Mantova ALLEGATO E PROGETTO ESECUTIVO Mantova, città universitaria a misura di studente Comune Universitario proponente/capofila: Comune di Mantova 1. DATI PROGETTO Nome del Progetto: Mantova, città universitaria

Dettagli

INIZIATIVA DI SISTEMA DELLE CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE N. 5/2014 SVILUPPARE LE FUNZIONI E ATTUARE GLI ACCORDI DI COOPERAZIONE

INIZIATIVA DI SISTEMA DELLE CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE N. 5/2014 SVILUPPARE LE FUNZIONI E ATTUARE GLI ACCORDI DI COOPERAZIONE INIZIATIVA DI SISTEMA DELLE CAMERE DI COMMERCIO ITALIANE N. 5/2014 SVILUPPARE LE FUNZIONI E ATTUARE GLI ACCORDI DI COOPERAZIONE IN MATERIA DI ALTERNANZA, COMPETENZE E ORIENTAMENTO Bando per la selezione

Dettagli

Orario. Borsa di studio

Orario. Borsa di studio Università per Stranieri di Siena Avviso per la costituzione di una graduatoria per l assegnazione di n. 5 Borse di studio per Assistente di Lingua Italiana nelle scuole del Victoria (Melbourne e Provincia

Dettagli

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE

F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE F ORMATO EUROPEO PER IL CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome GUIDDI PAOLO ESPERIENZE LAVORATIVE ATTUALI IMPIEGHI Date (da a) Da Settembre 2012 Nome e indirizzo del datore di lavoro Università Cattolica

Dettagli

Il Direttore Generale

Il Direttore Generale AVVISO PUBBLICO PER L AFFIDAMENTO DI INCARICO DI COLLABORAZIONE DA ATTIVARE PRESSO VENETO PROMOZIONE S.c.p.A. FINALIZZATO ALL ATTUAZIONE DEL PROGETTO DELLA REGIONE DEL VENETO PER EXPOniamo IL VENETO 2015

Dettagli

GUIDA PER BORSISTI IN USCITA PER PROGETTI INTERNAZIONALI

GUIDA PER BORSISTI IN USCITA PER PROGETTI INTERNAZIONALI GUIDA PER BORSISTI IN USCITA PER PROGETTI INTERNAZIONALI Cari Borsisti, la presente Guida ha l obiettivo di fornirvi utili informazioni amministrative relative alla Vostra partecipazione all accordo internazionale

Dettagli

Sportello Europa Informa Bollettino sulle opportunità europee di finanziamento INDICE

Sportello Europa Informa Bollettino sulle opportunità europee di finanziamento INDICE COMUNE DI FERRARA Città Patrimonio dell Umanità Servizio Attività Produttive, Commercio e Turismo Ufficio Sportello Europa Sportello Europa Informa Bollettino sulle opportunità europee di finanziamento

Dettagli

Il centro di valorizzazione della plastica

Il centro di valorizzazione della plastica Il centro di valorizzazione della plastica Nel Centro di valorizzazione la plastica è pesata e acquistata dalle donne che, grazie alla formazione inizialmente dispensata dalla LVIA, sono in grado di selezionarla

Dettagli

Titolo di studio Laurea in Scienze Politiche - Università degli Studi di Torino - - Attestato Post-Lauream in Comunicazione e relazioni pubbliche

Titolo di studio Laurea in Scienze Politiche - Università degli Studi di Torino - - Attestato Post-Lauream in Comunicazione e relazioni pubbliche CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e nome CATANIA ANTONIO Data di nascita 06.01.1952 Qualifica Dirigente amministrativo di seconda fascia a tempo determinato ex art.19 comma 6 D.Lgs. 165/2001

Dettagli

Newsletter Pari Opportunità

Newsletter Pari Opportunità Newsletter Pari Opportunità WELFLEX - Bando di selezione per l ammissione al percorso di formazione specialistico di consulenti per il cambiamento organizzativo/gestionale e il welfare aziendale nelle

Dettagli

Data di avvio Data di conclusione. Durata (in mesi) 31/1/2010

Data di avvio Data di conclusione. Durata (in mesi) 31/1/2010 WP n.1 Titolo: Analisi dei bisogni e fattibilità Obiettivi: - Collegare le diverse analisi dei bisogni del gruppo target per individuare, definire e condividere le principali criticità registrate nei diversi

Dettagli

RELAZIONI INTERNAZIONALI

RELAZIONI INTERNAZIONALI CORSO DI LAUREA MAGISTRALE RELAZIONI INTERNAZIONALI Classe di Laurea LM 52 DIPARTIMENTO DI SCIENZE ECONOMICHE, POLITICHE E DELLE LINGUE MODERNE PRESIDENTE DEL CORSO DI LAUREA Prof.ssa Valentina Sabato

Dettagli

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI 6 TIROCINI FORMATIVI DI 8 SETTIMANE IN EUROPA

BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI 6 TIROCINI FORMATIVI DI 8 SETTIMANE IN EUROPA PROMOTORE COORDINATORE BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI 6 TIROCINI FORMATIVI DI 8 SETTIMANE IN EUROPA da realizzare nell ambito del progetto SCADENZA 30 marzo 2015 I tirocini sono riservati a Giovani diplomati

Dettagli

CONTRIBUTI ALLA PROMOZIONE DELLA LINGUA E DELLA CULTURA ITALIANA ALL ESTERO

CONTRIBUTI ALLA PROMOZIONE DELLA LINGUA E DELLA CULTURA ITALIANA ALL ESTERO Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per la Programmazione e la gestione delle risorse umane, finanziarie e strumentali Direzione Generale per gli Affari Internazionali

Dettagli

Terre e Libertà 2014 winter edition

Terre e Libertà 2014 winter edition Progetto di volontariato internazionale Inverno 2014/2015 Terre e Libertà 2014 winter edition #TLwinter14 PROMOSSO DALL ONG CHI SIAMO IPSIA (Istituto Pace Sviluppo Innovazione Acli) è l organizzazione

Dettagli