Dott. Ing. Andrea Bianchi Acciaieria ISP di Cremona Gruppo ARVEDI L ACCIAIO PER L AUTOMOBILE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Dott. Ing. Andrea Bianchi Acciaieria ISP di Cremona Gruppo ARVEDI L ACCIAIO PER L AUTOMOBILE"

Transcript

1 Corso Steelmaster 2003 Dott. Ing. Andrea Bianchi Acciaieria ISP di Cremona Gruppo ARVEDI Arvedi Acciaieria ISP di Cremona L ACCIAIO PER L AUTOMOBILE Relatore: Dott. Ing. Ettore Anelli CSM Roma Correlatore: Dott. Ing. Giorgio Porcu CSM - Roma

2 SOMMARIO 1. Introduzione L auto come industria trainante Il mercato negli USA Il mercato Europeo L acciaio come materiale automobilistico L acciaio contro l alluminio: aspetti basilari e differenze L acciaio contro l alluminio: confronto dei costi Ottimizzazione del progetto del veicolo con l acciaio Tendenze dell industria automobilistica UltraLight Steel Auto Body (ULSAB) UltraLight Steel Auto Closures (ULSAC) UltraLight Steel Auto Suspensions (ULSAS) ULSAB AVC (Advance Vehicle Concepts) Light Truck Structure (LTS) IMPACT Famiglie di acciai specifiche per l automobile Acciai da stampaggio DQ (Drawing Quality), DDQ (Deep DQ) e UDDQ (Ultra DDQ) Acciai HSS convenzionali (secondo ULSAB-AVC) Bake Hardening LC Low Carbon e ULC Ultra LC Rifosforati LC Low Carbon e HSIF High Strength Interstitial Free High Strength Low Alloyed (HSLA) IS Isotropic Acciai AHSS Advanced HSS (secondo ULSAB-AVC) Modalità di produzione degli acciai AHSS Principi Generali nella scelta degli acciai AHSS -Advanced High Strength Steels Dual Phase (DP) Complex Phase (CP) Transformation Induced Plasticity (TRIP)... 43

3 Martensitici (MART) Acciai inossidabili austenitici Twinning Induced Plasticity (TWIP) Il processo ISP ed ECR per gli acciai per l automobile I rivestimenti anticorrosivi Le lavorazioni L integrazione per linee verticali dell industria siderurgica Conclusioni Riferimenti bibliografici... 64

4 1. Introduzione Durante gli ultimi 70 anni, l'acciaio ha mantenuto la sua posizione preminente di materiale per l'automobile in quanto dotato di proprietà meccaniche che assicurano un ottima resistenza al crash, alta formabilità e saldabilità, caratteristiche essenziali per una progettazione ottimale delle carrozzerie. Per questa tipologia costruttiva, il settore dei prodotti siderurgici più significativo è sempre stato quello dei laminati piani. In questo documento, per prima cosa si analizzeranno alcuni aspetti storici del legame trainante tra l industria automobilistica e quella siderurgica e saranno dati alcuni cenni sui due più importanti mercati in cui tale rapporto si esplica: gli Stati Uniti e l Europa. Successivamente, si passerà ad analizzare più dettagliatamente le caratteristiche dell acciaio come materiale da costruzione d interesse per l industria automobilistica e si effettuerà un confronto diretto tra l acciaio ed un materiale concorrente come l alluminio. Negli ultimi 10 anni è stato fatto un grande sforzo per rilanciare l acciaio come materiale principe per l auto, venendo incontro alle mutate esigenze. Notevoli investimenti e un approccio creativo, nonché l alleanza tra l industria siderurgica e quella automobilistica hanno portato a criteri innovativi di progettazione ottimizzata delle carrozzerie d automobile in acciaio, a nuovi materiali, a nuove tecnologie di processo. Un esempio è dato dall iniziativa UltraLight Steel Auto Body (ULSAB), che sarà discussa insieme con altre. Saranno analizzate nel dettaglio le caratteristiche delle principali famiglie di acciai d interesse applicativo per l auto, le loro modalità di produzione e le loro prestazioni tecnologiche valutate con prove specialistiche. In particolare, l ultimo progetto denominato ULSAB-AVC (Advance Vehicle Concept), terminato nel 2002 ha posto l enfasi sugli acciai altoresistenziali più avanzati (AHSS- Advanced High Strength Steels) che offrono oltre ad elevati livelli di resistenza meccanica anche interessanti combinazioni di duttilità e deformabilità a freddo, nonché di capacità di incrudimento. 1

5 Partendo dall analisi dei risultati attuali, tra cui la produzione di laminati a caldo sottili e lo sviluppo di acciai Dual Phase, si valuterà la possibilità per il processo ARVEDI ISP (In-line Strip Production) che si realizza tra gli altri nel Mini-mill di Cremona ed il suo sviluppo ISP-ECR (Endless Casting Rolling) di proporsi come una tra le soluzione più promettenti per la produzione a basso costo di laminati piani in acciaio per l auto. Le finiture superficiali ed i processi innovativi di lavorazione dell acciaio costituiscono altri due importanti capitoli del rapporto tra l acciaio e l automobile. Una forte integrazione verticale con i processi a valle è una tendenza sempre più evidente nel rapporto tra l industria siderurgica ed automobilistica: i produttori siderurgici tendono sempre di più ad avvicinare i loro prodotti/servizi alle linee di montaggio, anche con lo scopo di recuperare competitività. Il progetto ISP-ECR si inserisce in questa prospettiva. 2. L auto come industria trainante Il potente connubio tra l industria dell automobile e l industria siderurgica nasce negli Stati Uniti d America tra le due guerre mondiali con la motorizzazione di massa. I prodotti piani sottili laminati a freddo (lamiere, coils, ecc.) erano molto adatti allo stampaggio profondo e quindi molto richiesti dall industria automobilistica. Risale agli anni Trenta l introduzione delle prime carrozzerie per auto interamente metalliche ottenute per stampaggio (General Motors 1935). 1 Il treno di laminazione a caldo di nastri larghi per la produzione di coils da cui si ricavano i laminati a freddo è stata un importante innovazione tecnologica che ha avuto uno sviluppo enorme negli Stati Uniti proprio nel periodo fra le due guerre. I primi treni continui per nastri sono introdotti ad Ashland nel Kentucky nel 1923 e all Armco nel La motorizzazione di massa in Europa verrà soltanto dopo la 2 a guerra mondiale. Da allora, l automobile è divenuta un elemento ancora più decisivo 2

6 per l industria siderurgica, cioè da quando si è ridotta l importanza strategicomilitare per questo tipo di industria. Dal 1990, il contenuto medio di acciaio nei veicoli leggeri (autocarri e auto per passeggeri) è rimasto essenzialmente costante, pari a circa 55% 2. Negli ultimi decenni non sono mancate le sfide: il contenuto di acciaio è diminuito del 5 % dal 1978 al 1985, quando i veicoli sono stati drasticamente ridimensionati in risposta alla crisi energetica degli anni 70. Inoltre, le sempre più stringenti richieste in termini di sicurezza, riduzione dei pesi e dei consumi, esigenze estetiche e produttive, aumento delle prestazioni hanno favorito l introduzione di altri materiali in competizione con l acciaio. Non può essere sfuggito a nessuno come le vetture sportive di Formula 1 non siano ormai più costruite in acciaio, mentre vetture ad alte prestazioni come l AUDI A8 o la NSX ACURA abbiano il telaio in alluminio. 3 L'industria automobilistica rimane comunque un mercato chiave per i prodotti in acciaio Il mercato negli USA Con riferimento ai prodotti piani in acciaio, negli Stati Uniti 2 : - Circa il 16 % delle spedizioni sono dirette all'industria automobilistica (tonnellate supplementari sono fornite indirettamente attraverso i centri di servizio) - Le spedizioni dirette erano 16,77 milioni di tonnellate e 16,06 milioni di tonnellate nel 1999 e nel 2000, rispettivamente. Con oltre 16 milioni di tonnellate all'anno di acciaio fornite al mercato automobilistico in America del Nord, l industria siderurgica rimane una delle basi di fornitura più critiche per i quasi 18 milioni di veicoli prodotti all'anno per le Americhe. In ogni modo, gli Stati Uniti non sono autosufficienti per quanto riguarda alcune famiglie di acciai per impiego in campo automobilistico, in particolare per gli acciai Dual Phase, tanto che ci sono state pressioni sul governo degli Stati Uniti per escluderli dalle recenti barriere doganali (Section 201). 4 3

7 2.2. Il mercato Europeo La produzione di veicoli a motore nel 2002 in Europa Occidentale è stata di 16,9 milioni di unità di cui 14,8 milioni erano auto per passeggeri (Fonte ACEA 5 i cui membri sono BMW, DAF, Daymler Crysler, Fiat, Ford Europa, GM Europa, MAN, Porsche, PSA, Renault, Scania, Volkswagen, Volvo) Consumo di acciaio apparente in Europa: 135 Mt/a Uso finale dell acciaio nell industria automobilistica 6 : +-25% (33,8 Mt/a) Nel settore auto, un terzo delle automobili prodotte in Europa ha la carrozzeria made in Arcelor. 7, ma altri produttori fortemente impegnati nel settore sono i gruppi Thyssen-Krupp e Salzgitter. Le previsioni per il futuro prossimo dicono 8 che l'introduzione di nuovi modelli dovrebbe spingere la produzione nei prossimi quadrimestri. Le esportazioni dalla UE verso terzi sono forti, ma i produttori potrebbero dovere affrontare una pressione supplementare se il dollaro continua a declinare. Nonostante i bassi livelli di investimento, la produzione di veicoli industriali è stata alta e la prospettiva sia per il 2003 sia per il 2004 è ragionevolmente positiva. Figura 1. Figura 1: indice di attività UE per i veicoli a motore 3. L acciaio come materiale automobilistico Molti sono i vantaggi dell acciaio come materiale da impiegare in campo automobilistico 2 : + Capacità di aumentare la sicurezza 4

8 La resistenza meccanica degli acciai combinata con progettazioni ottimizzate può condurre a: - Riduzione del danneggiamento delle strutture anteriori e posteriori dovute ad urti ( crash ) a bassa velocità e minimizzazione dell ammaccatura dei pannelli esposti della carrozzeria. - Efficace gestione dell energia di crash, con maggiore sicurezza degli occupanti negli arresti ad alta velocità 9. Figura 2 Figura 2: Veicolo Dodge Intrepid (SX) contro veicolo ULSAB (DX) + Sostenibilità dell acciaio La produzione d'acciaio nei moderni impianti a grande capacità, accoppiata con livelli di qualità altamente riproducibili lo rendono economico e largamente disponibile. + Alta resistenza meccanica dell acciaio La versatilità metallurgica dell acciaio permette di realizzare numerose combinazioni di resistenza meccanica e duttilità che possono essere sfruttate per arrivare nelle progettazioni dei veicoli ad una sensibile ed economica riduzione di peso. + Prevedibilità dell acciaio I laminati piani sottili in acciaio sono prodotti con processi altamente riproducibili, mirando a raggiungere proprietà comprese in un ristretto intervallo di variabilità, secondo esigenti specifiche automobilistiche, per cui i progettisti di automobili possono fare affidamento su materiali con proprietà ben definite e praticamente costanti. 5

9 + Produttività L eccellente duttilità ed il controllo della composizione degli acciai automobilistici sono ideali per gli alti ritmi di produzione e di montaggio di tecnologie come lo stampaggio e la saldatura usati nell'industria automobilistica. + Compatibilità ambientale dell acciaio Esiste un'infrastruttura efficiente di recupero e di riciclaggio del rottame che risulta in: Completa riciclabilità (nessun declassamento o applicazione alternativa è richiesta per l'acciaio riciclato) Alto tasso di riciclaggio dell acciaio presente nelle automobili, di poco superiore al 95 %. Ulteriormente, i bassi costi energetici durante il ciclo di vita per le parti automobilistiche in acciaio rendono l acciaio un basso utente di energia rispetto ad altri materiali. Esiste però la competizione con altri materiali ad es. l alluminio 3 : l'industria della lavorazione dell'alluminio, capitalizzando sugli obiettivi di riduzione di peso dei produttori, ha posto temporanei ostacoli all acciaio facendo proprie alcune applicazioni nelle chiusure delle carrozzerie, normalmente prodotte con acciai tradizionali L acciaio contro l alluminio: aspetti basilari e differenze Modulo elastico: l acciaio presenta un valore del modulo elastico pari a 210 GPa, ossia tre volte quello dell'alluminio (70 GPa). In relazione alle prestazioni in stampaggio, l'alluminio possederà un ritorno elastico ( springback ) più alto di quello degli acciai dolci. Anche confrontato con gli acciai ad elevata resistenza, a pari livello di resistenza meccanica, l alluminio avrà uno springback più alto. Vantaggio: per l acciaio Densità: l'alluminio ha all incirca 1/3 della densità dell acciaio, 2,72 kg/dm 3 contro 7,85 kg/dm 3 dell'acciaio. 6

10 Criterio Relazione di Rigidità Note L acciaio con un valore di rigidezza specifica di 26,75 contro i 25,64 Rigidezza dell alluminio ha un leggero vantaggio per specifica di strutture come front crash rails, b-pillars, sezioni cave ecc., o virtualmente qualunque sezione cava. Questa relazione è di pertinenza di superfici come il cofano ed altre applicazioni esterne. Rigidezza L alluminio avrebbe un vantaggio se specifica alla fossero considerate solo le proprietà piega per elastiche. Quando si considerano gli effetti sezioni piane dinamici del materiale, l acciaio spesso mostra un vantaggio. Vantaggio: dipende dalla applicazione Tabella 1 Sensibilità alla velocità di deformazione: L'acciaio è sensibile alla velocità di deformazione, mentre molti gradi strutturali di alluminio non lo sono. È ben noto come l'acciaio mostri prestazioni di resistenza migliorate al crescere della velocità di deformazione. Conseguentemente, alle alte velocità di deformazione, tipicamente associate con eventi di crash, l'acciaio mostra un più alto assorbimento di energia per una data massa del componente. Vantaggio: per l acciaio Fatica: La resistenza alla fatica dell alluminio è in genere inferiore a quella dell acciaio (meno della metà). Ciò costituisce un fattore di successo per l acciaio in termini di durata della vita del veicolo. Mentre i vari gradi d'acciaio utilizzati in campo automobilistico possiedono un limite di resistenza a fatica, i vari gradi di alluminio per applicazioni strutturali (serie 5XXX) non 7

11 raggiungono un limite di fatica, ma continuamente degradano all aumentare del numero di cicli. Figura 3. Vantaggio: per l acciaio Figura 3: Steel Vs Al: confronto dei limiti di fatica Formabilità: La formabilità dell'alluminio è circa 2/3 di quella dell acciaio (spettro di formatura inferiore). Ciò è un vantaggio molto importante per l acciaio per lo styling del veicolo e la robustezza generale. Vantaggio: per l acciaio Durezza: la durezza dell'alluminio è più bassa di quella dell'acciaio. Piccole pietre possono danneggiare le superfici e la qualità originaria della superficie è più difficile da mantenere durante la vita del veicolo. Vantaggio: per l acciaio Smorzamento: smorzamento di rumore, vibrazione e ruvidità (NVH- Noise Vibration Harshness). La capacità di qualunque materiale di attenuare il rumore propagato dall aria è direttamente proporzionale alla sua densità. Per quanto riguarda il rumore propagato dall'aria, l'acciaio presenta chiaramente un vantaggio nella maggior parte dei casi. Vantaggio: per l acciaio Magnetismo: l'acciaio è riciclato più facilmente per le sue proprietà magnetiche contrariamente agli altri materiali non ferrosi come piombo, rame, 8

12 zinco ed alluminio. L'acciaio quindi si separa in modo estremamente efficientemente, mentre lo scarto non ferroso ingloberà anche tutti i materiali residui non desiderati (polimeri, vetro, adesivi, ceramica, ecc.). Vantaggio: per l acciaio Potenziale galvanico: il potenziale galvanico dell'alluminio è più alto di quello dell'acciaio. Su un corpo auto, quando l'alluminio e l'acciaio sono in contatto diretto, la corrosione è accelerata. Esistono delle barriere di isolamento da introdurre quando si accoppiano metalli a diverso potenziale, ma con aggravio dei costi. Vantaggio: per l acciaio 3.2. L acciaio contro l alluminio: confronto dei costi La Figura 4 mostra sulla sinistra vari gradi di acciai e leghe di alluminio dopo pre-deformazione del 2% e ciclo termico tipico di cottura della vernice, con i corrispettivi indici di costo mostrati sulla destra. Figura 4: Steel vs Al: confronto di proprietà meccaniche e di costi dei materiali grezzi Un confronto dei costi legati alla produzione del veicolo, dominati dal tempo di ciclo, utilizzo degli impianti, investimento di capitale, e costi dei materiali grezzi, è riportato in Tabella 2 per materiali in acciaio e in alluminio, secondo MIT di Boston: 9

13 Material costs Low production (less than 20,000/yr.) Medium Volume (approximately 100,000) Volume of 300,000 (common to most platforms in North America) Higher Volumes (300,000 to 1,500,000/yr.) Steel Unibody Aluminum Aluminum Space Frame Unibody $5,800 $4,500 $7,200 $2,500 $2,800 $3,600 $1,400 $2,400 $2,000 Steel becomes even more cost effective when compared to the space frame aluminum and unibody concepts Tabella 2: Steel vs Al: costi di materiale Se consideriamo tutti gli altri fattori quale la riciclabilità, scarto dovuto alla minore formabilità dell alluminio, la superiore saldabilità dell acciaio, i vantaggi di costo per l acciaio sarebbero ancora più grandi. Figura 5: Steel vs Al: confronto di costi di materiale e confronto di costi di assemblaggio delle scocche complete 10

14 Con riferimento ai costi di assemblaggio delle scocche, uno studio del MIT che ha confrontato l AUDI A2 tutta in alluminio, una VW Lupo standard in acciaio ed una Lupo a materiale ibrido è riportato nella Figura 5. I due grafici rappresentano il differenziale di costo dei materiali fra la VW Lupo (acciaio), Lupo ibrida (portellone di Magnesio/SMC Sheet Moulding Composite per i pannelli esterni della carrozzeria) e AUDI A2 tutta d alluminio. Come indicato, sia per il costo della materia prima che per le spese di assemblaggio, l'acciaio per tutti i volumi, è molto più economico (più di $1000/veicolo in meno). 4. Ottimizzazione del progetto del veicolo con l acciaio L'industria siderurgica si è sempre impegnata a soddisfare le esigenze dell'industria auto, ma di fatto, nelle ultime due decadi, l'impegno dell industria siderurgica è aumentato significativamente. I nuovi approcci, massicciamente creativi si sono cimentati in iniziative di progettazione del veicolo e sono stati stabiliti nuovi programmi cooperativi con l'industria dell auto. Inoltre, l'industria siderurgica nordamericana, rappresentata da AISI 10 (American Iron and Steel Institute), ha fornito la leadership per sviluppare un consorzio globale degli steel-makers per ottimizzare la progettazione e la produzione, ridurre i costi e introdurre nuovi materiali per le automobili future. Le vaste sfide automobilistiche possono essere affrontate tramite gli sviluppi tecnici specifici nelle aree chiave: - sviluppo di nuovi prodotti d'acciaio che migliorano le prestazioni dell'automobile (particolarmente sicurezza e peso) e la produttività. - caratterizzazione di nuovi prodotti d'acciaio per facilitare una veloce acquisizione da parte della comunità dell ingegneria automobilistica. - progettazione ottimizzata e tecnologie predittive delle prestazioni che utilizzano modelli ed analisi computerizzate e tecniche di convalida. - applicazione di nuove promettenti tecnologie di produzione. - riduzione del costo. 11

15 4.1. Tendenze dell industria automobilistica Negli ultimi anni, le pressioni governative crescenti e le aumentate aspettative come consumatori d acciaio dei produttori d automobili hanno fornito parecchie linee guida per il cambiamento dell'industria automobilistica 2. I drivers per il cambiamento rientrano in quattro categorie principali e rappresentano i punti chiave e le sfide, non soltanto per l'industria automobilistica, ma anche per l'industria siderurgica: Drivers per il cambiamento nella industria automobilistica: Questioni ambientali e di regolamentazione Linee guida sulle emissioni Economia di combustibile Riciclabilità Sicurezza Soddisfazione del cliente Rumore, vibrazione e ruvidezza (NVH-Noise Vibration Harshness) Riduzione di NVH Prezzo/prestazione Garanzia/Assistenza durante la vita del veicolo Sostenibilità del costo Materiali Processo di produzione Globalizzazione Ingegneria Sourcing Sviluppo del mercato Concorrenza Politiche commerciali 12

16 4.2. UltraLight Steel Auto Body (ULSAB) Nel 1980, il valore crescente dei consumi di energia ha spinto gli automakers a migliorare il rendimento dei veicoli. Negli Stati Uniti il miglioramento dell efficienza è stato ordinato dal Governo Federale e di conseguenza sono stati stabiliti i parametri Corporate Average Fuel Economy (CAFE). Per assistere gli automakers, l'industria siderurgica ha intrapreso parecchi programmi d ottimizzazione di progetto del veicolo in cui la riduzione di peso del veicolo (per il migliore rendimento del combustibile) era un obiettivo chiave. Il costo complessivo per questi progetti ha ecceduto i 40 milioni di US$. Inoltre, aspetti quali le prestazioni (come la resistenza al crash, il modo di simularla e di trattarla) ed il costo devono essere ottimizzate. L'ottimizzazione è stata permessa dai nuovi materiali in acciaio ad alta resistenza (HSS) e dalle nuove tecnologie di produzione (idroformatura, pezzi con saldatura sartoriali ). Questa ottimizzazione è stata facilitata impiegando una filosofia di disegno sistemico in cui l'effetto di innovative soluzioni e materiali è stato valutato sulla struttura totale del corpo del veicolo e non soltanto sulle diversi parti o sotto-insiemi. Il consorzio Ultra Light Steel Auto Body (ULSAB), rappresentante 35 produttori d'acciaio da diciotto paesi, è stato organizzato da AISI nel 1994 per rispondere alla sfida dei costruttori di automobili nel mondo, vale a dire ridurre il peso delle strutture d'acciaio del corpo delle auto mantenendo le loro prestazioni e sostenibilità. Il consorzio ULSAB ha stipulato un contratto con Porsche Engineering Services, Inc. per fornire ingegneria e gestione della realizzazione per il progetto ULSAB ed ha lavorato con questa società per definire gli obiettivi del progetto. E stato applicato un metodo in due fasi: 1- La fase di concetto ha compreso un disegno dal foglio bianco di una struttura leggera d'acciaio per auto (Figura 6) 13

17 Figura 6: il veicolo ULSAB 2- Una fase di convalida ha verificato il disegno attraverso la realizzazione di strutture ULSAB. Come risultato, è stata sviluppata una struttura d'acciaio del corpo auto leggera, che ha realizzato prestazioni migliori delle medie tenute come riferimento e costa lo stesso, o di meno, pronta per essere costruita. Figura 7 Figura 7: Uni-body ULSAB Risultati dello studio ULSAB (terminato nel 1998) Peso del corpo auto più basso che per i veicoli presi come riferimento: 203 chilogrammi di peso di finale 36% meno del più pesante benchmark Prestazioni migliorate rispetto ai veicoli presi a riferimento: miglioramento del 80% nella torsione miglioramento del 52% nella piegatura miglioramento del 58% nella vibrazione (primo modo della struttura) Ha ecceduto i requisiti di sicurezza in caso di crash: 14

18 ha ecceduto i requisiti obbligatori di crash (sono state scelte le più alte velocità) sono stati messe in atto richieste anticipate efficacia sui costi: stessi costi, o inferiori che le strutture del corpo auto nella stessa classe E stato possibile: aumentato impiego di acciaio ad alta resistenza (HSS) (210 a 550 MPa) 90% della struttura del corpo era HSS nuovi materiali materiali in sandwich d acciaio per due parti Uso di nuove tecnologie di produzione pezzi tranciati saldati sartorialmente idroformatura Il consorzio ULSAB ha diretto la sua attenzione alla ottimizzazione la progettazione in acciaio in due aree specifiche: le chiusure ed i sistemi di sospensione UltraLight Steel Auto Closures (ULSAC) Il consorzio ULSAC11 e Porsche Engineering hanno sviluppato progetti innovativi per portiere leggere, cofani, tettucci, e portelloni. E seguita una fase di convalida, che ha messo a fuoco la produzione di una portiera senza telaio usando vari HSS12. Figura 8 Figura 8: portiera ULSAC senza telaio 15

19 L'uso di un acciaio Dual Phase 600 dello spessore di 0,6 millimetri ha permesso una riduzione del 46 % del peso rispetto alla portiera senza telaio di riferimento. Ulteriormente, l'idroformatura del foglio ha fornito uniforme deformazione del pannello esterno della portiera, il che ha condotto ad una resistenza migliorata all'ammaccatura (resistenza all impronta) ed eliminazione dell oil canning (distorsione circolare). Figura 9. Figura 9: pannello esterno porta ULSAC 4.4. UltraLight Steel Auto Suspensions (ULSAS) Il consorzio ULSAS 13 ha lavorato con Lotus Engineering per prendere a riferimento sistemi differenti di sospensione e sviluppare quindi nuovi progetti leggeri e a basso costo per cinque sistemi differenti, massimizzando l'uso degli HSS. Figura 10. Figura 10: Sospensione tipo puntone & collegamenti 16

20 4.5. ULSAB AVC (Advance Vehicle Concepts) Questo studio di aggiornamento del programma ULSAB ( ) è stato iniziato nel 1998 per realizzare l'obiettivo più impegnativo di generare una piattaforma strutturale per realizzare quanto segue: - Requisiti di sicurezza al crash previsti per il Migliorato rendimento del combustibile. - Prestazioni ambientali ottimizzate. - Producibilità nell alto volume. Completato nel mese di gennaio del 2002, il progetto ULSAB-AVC 14 condurrà ad un uso maggiore da parte degli automakers dei nuovi gradi avanzati di acciai ad alta resistenza (AHSS Advanced High Strenght Steel) che forniranno un livello elevato senza precedenti di prestazioni di sicurezza in caso di crash senza nessun aumento di costo. Allo stesso tempo, l'uso di questi acciai permetterà di ridurre l'impatto ambientale dei veicoli attraverso il raddoppio del risparmio di combustibile, riduzione dell intensità energetica per la produzione di quell acciaio, e facilità propria degli acciai al riciclaggio, come dimostrano i risultati dello studio. I nuovi gradi AHSS 15 guadagnano le loro proprietà di resistenza ad alto snervamento e formabilità comprendendo microstrutture multifasi, che contengono martensite, bainite e/o austenite residua in quantità sufficienti per produrre le combinazioni uniche di resistenza meccanica e deformabilità a freddo. Le microstrutture specifiche derivano da un controllo preciso della chimica e del trattamento termo-meccanico/termico di questi nuovi acciai. Figura 11. I gradi AHSS sono eccellenti per gestire l energia di crash. Come gli acciai convenzionali ad alta resistenza, gli AHSS promuovono la riduzione di peso ma esibiscono una superiore combinazione di resistenza meccanica, energia di crash, formabilità e resistenza all improntabilità. Questi gradi d'acciaio hightech offrono ai progettisti del veicolo la più ampia libertà su come risolvere la resistenza al crash, l aspetto esteriore, lo stile e la riduzione di massa. 17

21 Figura 11: relazioni resistenza-deformabilità per acciai dolci, HSS convenzionali e Advanced HSS Figura 12: confronto dei materiali tra ULSAB e ULSAB-AVC classe PNGV Gli acciai AHSS costituiscono più dell 80 per cento delle strutture del corpo auto ULSAB-AVC, con altri gradi ad alta resistenza per il rimanente 20 per cento. Figura 12. Il vasto uso di questi gradi avanzati, accoppiati con un 18

22 efficiente disegno, risulta in un significativo consolidamento. Le strutture del corpo contengono appena 81 parti principali, il che contribuisce ad una migliore efficienza strutturale a costi più bassi. Figura 13. Figura 13: esploso del concetto ULSAB-AVC per classe C con la selezione del tipo di acciaio per ciascuna parte Le simulazioni al calcolatore affermano che i progetti riceverebbero le Cinque Stelle nelle prove negli Stati Uniti NCAP e SINCAP di sicurezza al crash, il più alto punteggio possibile negli Stati Uniti. Ulteriormente, le caratteristiche del veicolo ULSAB-AVC riceverebbero la massima valutazione secondo gli standars dell Insurance Institute for Highway Safety (IIHS) statunitense. Riceverebbero pure un punteggio di Cinque Stelle nelle nuove prove europee del programma di valutazione dell'automobile (Euro-NCAP). Figura 14 19

23 Figura 14: Potenziale di classifica di sicurezza, sostenibilità dei costi ed efficienza energetica per ULSAB-AVC Lo studio indica che costruire secondo i concetti ULSAB-AVC non costerebbero di più rispetto a criteri più convenzionali, permettendo prezzi al consumo dei veicoli competitivi. Figura 15: Classe PNGV di ULSAB-AVC 20

24 Le valutazioni della potenziale economia nei consumi di carburante di ULSAB-AVC per il veicolo del PNGV (Partnership for a New Generation of Vehicles) a quattro porte prevedono quanto segue (Figura 15): La versione con motore a benzina realizzerebbe un consumo, secondo i cicli di test Europei, di 4,5 l/100 km La versione diesel realizzerebbe un consumo di 3,4 l/100 km Una classe C (Codice europeo di categoria) a due porte, un veicolo un po' più piccolo che è particolarmente importante in Europa, raggiungerebbe un economia di combustibile leggermente migliore. ULSAB-AVC comprende i numerosi avanzamenti di disegno, compreso un approccio a piattaforma modulare, una struttura del corpo altamente efficiente con un innovativo modulo frontale, una trasmissione altamente economica e sistemi di sospensione anteriore e posteriore efficaci. (Figura 16, Figura 17). C-Class Body Structure PNGV-Class Body Structure Figura 16: strutture del corpo ULSAB-AVC per classe C e classe PNGV 21

25 Figura 17: struttura frontale sotto-scocca ULSAB AVC ULSAB-AVC inoltre caratterizza uno spettro completo delle più recenti tecnologie dell acciaio, compresi i tranciati ed i tubi sartoriali, assiemi saldati al laser e l'idroformatura del foglio. I tranciati sartoriali rappresentano quasi il 40 % delle strutture del corpo, i materiali idroformati sono più del 20 % ed i tubi sartoriali comprendono il 6 %. Lo stampaggio è il metodo predominante di formatura dell'acciaio in ULSAB- AVC, con più del 70 % delle strutture del corpo e delle parti delle chiusure che utilizzano questo processo Light Truck Structure (LTS) Il logico passo successivo a ULSAB era una progettazione ottimizzata per l acciaio per un veicolo da trasporto leggero. Questa iniziativa, che ha coinvolto AISI e Porsche Engineering, ha preso come riferimento undici tra SUVs- Sport Utility Vagons e furgoni tra il 1995 ed il E stato utilizzato un concetto di sotto telaio strutturale che è servito per il subframe anteriore per tutte le varianti del veicolo (veicoli standard, cabinati allungati e SUV) e per il sub-frame posteriore per il SUV IMPACT Questa iniziativa, patrocinata, in parte, dal Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti e condotta da Ford Motor Company ha puntato a sviluppare strategie per la riduzione del peso del veicolo, l'aumento delle prestazioni e 22

Cos è l acciaio inossidabile? Fe Cr > 10,5% C < 1,2%

Cos è l acciaio inossidabile? Fe Cr > 10,5% C < 1,2% Cr > 10,5% C < 1,2% Cos è l acciaio inossidabile? Lega ferrosa con contenuti di cromo 10,5% e di carbonio 1,2% necessari per costituire, a contatto dell ossigeno dell aria o dell acqua, uno strato superficiale

Dettagli

CLASSIFICAZIONE E DESIGNAZIONE DEGLI ACCIAI

CLASSIFICAZIONE E DESIGNAZIONE DEGLI ACCIAI CLASSIFICAZIONE E DESIGNAZIONE DEGLI ACCIAI La classificazione e la designazione degli acciai sono regolamentate da norme europee valide in tutte le nazioni aderenti al Comitato Europeo di Normazione (CEN).

Dettagli

TRATTAMENTI TERMOCHIMICI DEGLI ACCIAI

TRATTAMENTI TERMOCHIMICI DEGLI ACCIAI TRATTAMENTI TERMOCHIMICI DEGLI ACCIAI m12 Scopi dei trattamenti diffusivi Trattamenti di Carbocementazione,, Nitrurazione, Borurazione Proprietà ed applicazioni TRATTAMENTI TERMOCHIMICI di DIFFUSIONE TRATTAMENTI

Dettagli

9. La fatica nei compositi

9. La fatica nei compositi 9.1. Generalità 9. La fatica nei compositi Similmente a quanto avviene nei materiali metallici, l'applicazione ad un composito di carichi variabili ciclicamente può dar luogo a rottura anche quando la

Dettagli

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI

SCENARI ENERGETICI AL 2040 SINTESI SCENARI ENERGETICI AL 24 SINTESI Leggi la versione integrale degli Scenari Energetici o scaricane una copia: exxonmobil.com/energyoutlook Scenari Energetici al 24 Gli Scenari Energetici offrono una visione

Dettagli

IL FERRO Fe. Che cos è la siderurgia? E l insieme dei procedimenti per trasformare i minerali di ferro in Prodotti Siderurgici.

IL FERRO Fe. Che cos è la siderurgia? E l insieme dei procedimenti per trasformare i minerali di ferro in Prodotti Siderurgici. IL FERRO Fe 1 Il ferro è un metallo di colore bianco grigiastro lucente che fonde a 1530 C. E uno dei metalli più diffusi e abbondanti sulla terra e certamente il più importante ed usato: navi, automobili,

Dettagli

Gli acciai inox e la resistenza alla corrosione

Gli acciai inox e la resistenza alla corrosione materiali Gli inossidabili sono leghe ferrose che riescono a unire le proprietà meccaniche, tipiche degli acciai, alle caratteristiche intrinseche dei materiali nobili quali, tipicamente, le notevoli doti

Dettagli

Guida alla sicurezza e alle prestazioni di un impianto frenante

Guida alla sicurezza e alle prestazioni di un impianto frenante trasporto pesante Guida alla sicurezza e alle prestazioni di un impianto frenante www.brembo.com trasporto pesante L i m p i a n t o f r e n a n t e d i u n v e i c ol o pesante per trasporto d i m e r

Dettagli

Nel cemento armato si valorizzano le qualità dei due materiali: calcestruzzo e acciaio, che presentano le seguenti caratteristiche

Nel cemento armato si valorizzano le qualità dei due materiali: calcestruzzo e acciaio, che presentano le seguenti caratteristiche CEMENTO ARMATO METODO AGLI STATI LIMITE Il calcestruzzo cementizio, o cemento armato come normalmente viene definito in modo improprio, è un materiale artificiale eterogeneo costituito da conglomerato

Dettagli

I Leader nella Tecnologia dell'agitazione. Agitatori ad Entrata Laterale

I Leader nella Tecnologia dell'agitazione. Agitatori ad Entrata Laterale I Leader nella Tecnologia dell'agitazione Agitatori ad Entrata Laterale Soluzione completa per Agitatori Laterali Lightnin e' leader mondiale nel campo dell'agitazione. Plenty e' il leader di mercato per

Dettagli

Guide a sfere su rotaia

Guide a sfere su rotaia Guide a sfere su rotaia RI 82 202/2003-04 The Drive & Control Company Rexroth Tecnica del movimento lineare Guide a sfere su rotaia Guide a rulli su rotaia Guide lineari con manicotti a sfere Guide a sfere

Dettagli

Termocoppie per alte temperature serie Rosemount 1075 e 1099

Termocoppie per alte temperature serie Rosemount 1075 e 1099 Termocoppie per alte temperature serie Rosemount 1075 e 1099 Misure precise e affidabili in applicazioni ad alta temperatura, come il trattamento termico e i processi di combustione Materiali ceramici

Dettagli

14. Controlli non distruttivi

14. Controlli non distruttivi 14.1. Generalità 14. Controlli non distruttivi La moderna progettazione meccanica, basata sempre più sull uso di accurati codici di calcolo e su una accurata conoscenza delle caratteristiche del materiale

Dettagli

per impieghi ingegneristici ad alto snervamento Tubi in acciaio senza saldatura

per impieghi ingegneristici ad alto snervamento Tubi in acciaio senza saldatura Tubi in acciaio senza saldatura ad alto snervamento per impieghi ingegneristici Tenaris produce un estesa gamma dimensionale di tubi senza saldatura, in acciaio ad alto snervamento, che trovano la loro

Dettagli

Cuscinetti SKF con Solid Oil

Cuscinetti SKF con Solid Oil Cuscinetti SKF con Solid Oil La terza alternativa per la lubrificazione The Power of Knowledge Engineering Cuscinetti SKF con Solid Oil la terza alternativa di lubrificazione Esistono tre metodi per erogare

Dettagli

Long Carbon Europe Sections and Merchant Bars. Trave Angelina TM. Perfetta combinazione di forza, leggerezza e trasparenza

Long Carbon Europe Sections and Merchant Bars. Trave Angelina TM. Perfetta combinazione di forza, leggerezza e trasparenza Long Carbon Europe Sections and Merchant Bars Trave Angelina TM Perfetta combinazione di forza, leggerezza e trasparenza Trave Angelina TM Un idea brillante, applicata ad un prodotto industriale Slanciata,

Dettagli

PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri PRODOTTI DA COSTRUZIONE

PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri PRODOTTI DA COSTRUZIONE CON L OBBLIGO DI DOP E MARCATURA CE (elenco aggiornato al 31 luglio 2014) ACCIAI e altri Acciai per la realizzazione di strutture metalliche e di strutture composte (laminati, tubi senza saldatura, tubi

Dettagli

Essi possono contenere, oltre al cromo (12% 30%) e al nichel (0% 35%), anche altri componenti chimici a seconda delle specifiche esigenze.

Essi possono contenere, oltre al cromo (12% 30%) e al nichel (0% 35%), anche altri componenti chimici a seconda delle specifiche esigenze. Gli acciai inossidabili sono leghe FERRO-CROMO o FERRO-CROMO-NICHEL, di varia composizione, la cui principale caratteristica è la resistenza alla corrosione. Essi possono contenere, oltre al cromo (12%

Dettagli

PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI BMW/MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA.

PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI BMW/MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA. PUNTATE ALLE STELLE. INFORMAZIONI SU RUOTE COMPLETE E PNEUMATICI ORIGINALI /MINI CON IL MARCHIO DELLA STELLA. Switzerland PNEUMATICI SU MISURA. Lo sviluppo di uno pneumatico originale /MINI ha inizio già

Dettagli

La dinamica delle collisioni

La dinamica delle collisioni La dinamica delle collisioni Un video: clic Un altro video: clic Analisi di un crash test (I) I filmati delle prove d impatto distruttive degli autoveicoli, dato l elevato numero dei fotogrammi al secondo,

Dettagli

/ * " 6 7 -" 1< " *,Ê ½, /, "6, /, Ê, 9Ê -" 1/ " - ÜÜÜ Ìi «V Ì

/ *  6 7 - 1<  *,Ê ½, /, 6, /, Ê, 9Ê - 1/  - ÜÜÜ Ìi «V Ì LA TRASMISSIONE DEL CALORE GENERALITÀ 16a Allorché si abbiano due corpi a differenti temperature, la temperatura del corpo più caldo diminuisce, mentre la temperatura di quello più freddo aumenta. La progressiva

Dettagli

4.1 COSTRUZIONI DI CALCESTRUZZO.. 7.4 COSTRUZIONI DI CALCESTRUZZO..

4.1 COSTRUZIONI DI CALCESTRUZZO.. 7.4 COSTRUZIONI DI CALCESTRUZZO.. E. Cosenza NORME TECNICHE Costruzioni di calcestruzzo Edoardo Cosenza Dipartimento di Ingegneria Strutturale Università di Napoli Federico II 4.1 COSTRUZIONI DI CALCESTRUZZO.. 7.4 COSTRUZIONI DI CALCESTRUZZO..

Dettagli

CUT 20 P CUT 30 P GFAC_CUT 20P_30P_Brochure.indd 1 17.9.2009 9:29:45

CUT 20 P CUT 30 P GFAC_CUT 20P_30P_Brochure.indd 1 17.9.2009 9:29:45 CUT 20 P CUT 30 P UNA SOLUZIONE COMPLETA PRONTA ALL USO 2 Sommario Highlights Struttura meccanica Sistema filo Generatore e Tecnologia Unità di comando GF AgieCharmilles 4 6 8 12 16 18 CUT 20 P CUT 30

Dettagli

Manuale di progettazione per strutture in acciaio inossidabile. (Terza Edizione)

Manuale di progettazione per strutture in acciaio inossidabile. (Terza Edizione) Manuale di progettazione per strutture in acciaio inossidabile (Terza Edizione) 006 Euro Inox e The Steel Construction Institute -87997-06-X -87997-039-3 (Prima Edizione) Euro Inox e The Steel Construction

Dettagli

LA CORRETTA SCELTA DI UN IMPIANTO PER LA TEMPRA AD INDUZIONE Come calcolare la potenza necessaria

LA CORRETTA SCELTA DI UN IMPIANTO PER LA TEMPRA AD INDUZIONE Come calcolare la potenza necessaria LA CORRETTA SCELTA DI UN IMPIANTO PER LA TEMPRA AD INDUZIONE Come calcolare la potenza necessaria Quale frequenza di lavoro scegliere Geometria del pezzo da trattare e sue caratteristiche elettromagnetiche

Dettagli

Acciai inossidabili austenitici al cromomanganese

Acciai inossidabili austenitici al cromomanganese Acciai inossidabili austenitici al cromomanganese Un approccio europeo Serie Materiali e Applicazioni, Volume 12 Euro Inox Euro Inox è l associazione europea per lo sviluppo del mercato dell acciaio inossidabile.

Dettagli

2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA

2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA 2. FONDAMENTI DELLA TECNOLOGIA 2.1 Principio del processo La saldatura a resistenza a pressione si fonda sulla produzione di una giunzione intima, per effetto dell energia termica e meccanica. L energia

Dettagli

10. PROPRIETÀ DEI MATERIALI E PROVE MECCANICHE

10. PROPRIETÀ DEI MATERIALI E PROVE MECCANICHE 10. PROPRIETÀ DEI MATERIALI E PROVE MECCANICHE Si definisce materiale una qualità di materia solida adatta alla costruzione. Generalmente il materiale è costituito da un insieme di più sostanze (qualità

Dettagli

la nuova generazione

la nuova generazione O - D - Giugno - 20 Sistemi di adduzione idrica e riscaldamento in Polibutilene la nuova generazione Push-fit del sistema in polibutilene Sistema Battuta dentellata La nuova tecnologia in4sure è alla base

Dettagli

- Seminario tecnico -

- Seminario tecnico - Con il contributo di Presentano: - Seminario tecnico - prevenzione delle cadute dall alto con dispositivi di ancoraggio «linee vita» Orario: dalle 16,00 alle 18,00 presso GENIOMECCANICA SA, Via Essagra

Dettagli

Cuscinetti a strisciamento e a rotolamento

Cuscinetti a strisciamento e a rotolamento Cuscinetti a strisciamento e a rotolamento La funzione dei cuscinetti a strisciamento e a rotolamento è quella di interporsi tra organi di macchina in rotazione reciproca. Questi elementi possono essere

Dettagli

NUOVI STRUMENTI OTTICI PER IL CONTROLLO DI LABORATORIO E DI PROCESSO

NUOVI STRUMENTI OTTICI PER IL CONTROLLO DI LABORATORIO E DI PROCESSO NUOVI STRUMENTI OTTICI PER IL CONTROLLO DI LABORATORIO E DI PROCESSO Mariano Paganelli Expert System Solutions S.r.l. L'Expert System Solutions ha recentemente sviluppato nuove tecniche di laboratorio

Dettagli

LUBRIFICANTI TOTAL L'INNOVAZIONE AL SERVIZIO DELLE PRESTAZIONI. Prodotto e distribuito in Italia da

LUBRIFICANTI TOTAL L'INNOVAZIONE AL SERVIZIO DELLE PRESTAZIONI. Prodotto e distribuito in Italia da LUBRIFICANTI TOTAL L'INNOVAZIONE AL SERVIZIO DELLE Prodotto e distribuito in Italia da EMISSIONI INQUINANTI: EVOLUZIONE EUROPEA DEI LIMITI REGOLAMENTARI LIMITI ALLE EMISSIONI INQUINANTI HC g/km Euro 2

Dettagli

Nuovo Jeep Cherokee Scheda tecnica

Nuovo Jeep Cherokee Scheda tecnica Nuovo Jeep Cherokee Scheda tecnica Le caratteristiche tecniche si basano sulle informazioni di prodotto più recenti disponibili al momento della pubblicazione. Tutte le dimensioni sono espresse in millimetri

Dettagli

ANALISI PUSHOVER Statica Lineare Dinamica Lineare Statica Non Lineare Dinamica Non Lineare PUSH-OVER

ANALISI PUSHOVER Statica Lineare Dinamica Lineare Statica Non Lineare Dinamica Non Lineare PUSH-OVER ANALISI PUSHOVER - Analisi sismica Statica Lineare - Analisi sismica Dinamica Lineare - Analisi sismica Statica Non Lineare - Analisi sismica Dinamica Non Lineare Con il nome di analisi PUSH-OVER si indica

Dettagli

Analisi termografica su celle litio-ione sottoposte ad esperienze di "second life" Francesco D'Annibale, Francesco Vellucci. Report RdS/PAR2013/191

Analisi termografica su celle litio-ione sottoposte ad esperienze di second life Francesco D'Annibale, Francesco Vellucci. Report RdS/PAR2013/191 Agenzia nazionale per le nuove tecnologie, l energia e lo sviluppo economico sostenibile MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO Analisi termografica su celle litio-ione sottoposte ad esperienze di "second

Dettagli

CAPITOLO I CORRENTE ELETTRICA. Copyright ISHTAR - Ottobre 2003 1

CAPITOLO I CORRENTE ELETTRICA. Copyright ISHTAR - Ottobre 2003 1 CAPITOLO I CORRENTE ELETTRICA Copyright ISHTAR - Ottobre 2003 1 INDICE CORRENTE ELETTRICA...3 INTENSITÀ DI CORRENTE...4 Carica elettrica...4 LE CORRENTI CONTINUE O STAZIONARIE...5 CARICA ELETTRICA ELEMENTARE...6

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Nome e Cognome Indirizzo Lucio Maragoni Residenza: Via Francesco Angeloni n.55, 05100 Terni (TR) Domicilio attuale: Via Sertorio Orsato n.5, 35128 Padova

Dettagli

Solo il meglio sotto ogni profilo!

Solo il meglio sotto ogni profilo! Solo il meglio sotto ogni profilo! Perfetto isolamento termico per finestre in alluminio, porte e facciate continue Approfittate degli esperti delle materie plastiche Voi siete specialisti nella produzione

Dettagli

REOXTHENE TECHNOLOGY

REOXTHENE TECHNOLOGY REOXTHENE Patented REOXTHENE TECHNOLOGY MEMBRANE IMPERMEABILIZZANTI DALLA TECNOLOGIA RIVOLUZIONARIA INNOVATIVO COMPOUND BITUME POLIMERO INCREDIBILE LEGGEREZZA (fino a 4 mm = 38 kg) MAGGIORI PRESTAZIONI

Dettagli

Vetro e risparmio energetico Controllo solare. Bollettino tecnico

Vetro e risparmio energetico Controllo solare. Bollettino tecnico Vetro e risparmio energetico Controllo solare Bollettino tecnico Introduzione Oltre a consentire l ingresso di luce e a permettere la visione verso l esterno, le finestre lasciano entrare anche la radiazione

Dettagli

Irradiatori Ceramici ad Infrarossi

Irradiatori Ceramici ad Infrarossi Irradiatori Ceramici ad Infrarossi Caratteristiche e Vantaggi Temperature superficiali fino a 750 C. La lunghezza d'onda degli infrarossi, a banda medio-ampia, fornisce un riscaldamento irradiato uniformemente

Dettagli

SAFAP 2012, Napoli 14-15 giugno ISBN 978-88-7484-230-8

SAFAP 2012, Napoli 14-15 giugno ISBN 978-88-7484-230-8 Valutazione della Minimum Pressurizing Temperature (MPT) per reattori di elevato spessore realizzati in acciai bassolegati al Cr-Mo, in esercizio in condizioni di hydrogen charging Sommario G. L. Cosso*,

Dettagli

NUOVO! Sempre più semplice da utilizzare

NUOVO! Sempre più semplice da utilizzare NUOVO! NUOVO AF/ARMAFLEX MIGLIORE EFFICIENZA DELL ISOLAMENTO Sempre più semplice da utilizzare L flessibile professionale Nuove prestazioni certificate. Risparmio energetico: miglioramento di oltre il

Dettagli

Sommario. vengono riconosciuti. duttili. In. pareti, solai. applicazioni

Sommario. vengono riconosciuti. duttili. In. pareti, solai. applicazioni APPLICAZIONI INNOVATIVE CON MICROCA ALCESTRUZZI DUTTILI PER RINFORZII ED ADEGUAMENTI SISMICI Dario Rosignoli Stefano Maringoni Tecnochem Italiana S.p.A. Sommario Con gli acronimi HPFRC High Performancee

Dettagli

S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp.

S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp. CATTANEO & Co. - BG SC_I 01/2005 S.p.a. 24050 ZANICA (BG) Italia Via Stezzano, 16 tel +39 035 671 013 fax +39 035 672 265 www.styl-comp.it infostylcomp@styl-comp.it Realizzare un connubio perfetto fra

Dettagli

PROGETTAZIONE DI STRUTTURE IN ACCIAIO con le nuove Norme Tecniche e gli Eurocodici: basi concettuali ed esempi di calcolo

PROGETTAZIONE DI STRUTTURE IN ACCIAIO con le nuove Norme Tecniche e gli Eurocodici: basi concettuali ed esempi di calcolo PROGETTAZIONE DI STRUTTURE IN ACCIAIO con le nuove Norme Tecniche e gli Eurocodici: basi concettuali ed esempi di calcolo Stefania Arangio, Francesca Bucchi, Franco Bontempi Stefania Arangio, Francesca

Dettagli

Il vantaggio della velocità. SpeedPulse, SpeedArc, SpeedUp. Saldare è ora chiaramente più veloce, offrendoti maggior produttività.

Il vantaggio della velocità. SpeedPulse, SpeedArc, SpeedUp. Saldare è ora chiaramente più veloce, offrendoti maggior produttività. Il vantaggio della velocità SpeedPulse, SpeedArc,. Saldare è ora chiaramente più veloce, offrendoti maggior produttività. Perche velocità = Produttività Fin da quando esiste l'umanità, le persone si sforzano

Dettagli

Le graniglie sono classificabili, secondo il materiale di cui sono composte, come segue :

Le graniglie sono classificabili, secondo il materiale di cui sono composte, come segue : Cos è la graniglia? L utensile della granigliatrice : la graniglia La graniglia è praticamente l utensile della granigliatrice: si presenta come una polvere costituita da un gran numero di particelle aventi

Dettagli

AUTOLIVELLI (orizzontalità ottenuta in maniera automatica); LIVELLI DIGITALI (orizzontalità e lettura alla stadia ottenute in maniera automatica).

AUTOLIVELLI (orizzontalità ottenuta in maniera automatica); LIVELLI DIGITALI (orizzontalità e lettura alla stadia ottenute in maniera automatica). 3.4. I LIVELLI I livelli sono strumenti a cannocchiale orizzontale, con i quali si realizza una linea di mira orizzontale. Vengono utilizzati per misurare dislivelli con la tecnica di livellazione geometrica

Dettagli

Gli acciai inossidabili

Gli acciai inossidabili Marco Boniardi e Andrea Casaroli Gli acciai inossidabili Gruppo Lucefin Research & Development INDICE 1. Cosa sono gli acciai inossidabili...pag. 5 2. L albero degli acciai inossidabili...pag. 8 3. Metallurgia

Dettagli

Classificazioni dei sistemi di produzione

Classificazioni dei sistemi di produzione Classificazioni dei sistemi di produzione Sistemi di produzione 1 Premessa Sono possibili diverse modalità di classificazione dei sistemi di produzione. Esse dipendono dallo scopo per cui tale classificazione

Dettagli

MODELLO ELASTICO (Legge di Hooke)

MODELLO ELASTICO (Legge di Hooke) MODELLO ELASTICO (Legge di Hooke) σ= Eε E=modulo elastico molla applicazioni determinazione delle tensioni indotte nel terreno calcolo cedimenti MODELLO PLASTICO T N modello plastico perfetto T* non dipende

Dettagli

Unità 12. La corrente elettrica

Unità 12. La corrente elettrica Unità 12 La corrente elettrica L elettricità risiede nell atomo Modello dell atomo: al centro c è il nucleo formato da protoni e neutroni ben legati tra di loro; in orbita intorno al nucleo si trovano

Dettagli

John Ruskin (1819-1900) 20050 MACHERIO (Milano) Via Vittorio Veneto 37 - Tel. (039) 20.12.730/1/2 Fax. (039) 20.13.042. A1foro.

John Ruskin (1819-1900) 20050 MACHERIO (Milano) Via Vittorio Veneto 37 - Tel. (039) 20.12.730/1/2 Fax. (039) 20.13.042. A1foro. 20050 MACHERIO (Milano) Via Vittorio Veneto 37 - Tel. (039) 20.12.730/1/2 Fax. (039) 20.13.042 TRASPORTATORI LEGGERI Non è saggio pagare troppo. Ma pagare troppo poco è peggio. Quando si paga troppo si

Dettagli

IMPORTANZA DELLE PREVISIONI TECNOLOGICHE NEI PROCESSI PRODUTTIVI 1

IMPORTANZA DELLE PREVISIONI TECNOLOGICHE NEI PROCESSI PRODUTTIVI 1 1. Introduzione IMPORTANZA DELLE PREVISIONI TECNOLOGICHE NEI PROCESSI PRODUTTIVI 1 Ottobre 1970 Caratteristica saliente dell'epoca odierna sembra essere quella della transitorietà. E- spansione, andamento

Dettagli

UNIVERSITA DI PALERMO

UNIVERSITA DI PALERMO PILLAR OBIETTIVO SPECIFICO MASTER CALL CALL INDUSTRIAL LEADERSHIP LEADERSHIP IN ENABLING AND INDUSTRIAL TECHNOLOGIES (LEIT) H2020-SPIRE-2014-2015 - CALL FOR SPIRE - SUSTAINABLE PROCESS INDUSTRIES H2020-SPIRE-2014

Dettagli

Correnti e circuiti a corrente continua. La corrente elettrica

Correnti e circuiti a corrente continua. La corrente elettrica Correnti e circuiti a corrente continua La corrente elettrica Corrente elettrica: carica che fluisce attraverso la sezione di un conduttore in una unità di tempo Q t Q lim t 0 t ntensità di corrente media

Dettagli

Costruzioni in legno: nuove prospettive

Costruzioni in legno: nuove prospettive Costruzioni in legno: nuove prospettive STRUZION Il legno come materiale da costruzione: origini e declino Il legno, grazie alla sua diffusione e alle sue proprietà, ha rappresentato per millenni il materiale

Dettagli

Sistemi Mapei per la realizzazione di pavimentazioni radianti ad alto rendimento termico

Sistemi Mapei per la realizzazione di pavimentazioni radianti ad alto rendimento termico Sistemi Mapei per la realizzazione di pavimentazioni radianti ad alto rendimento termico La riparazione dell asfalto ha fatto strada. Sistemi MAPEI per la realizzazione di pavime I pannelli radianti sono

Dettagli

Le applicazioni della Dome Valve originale

Le applicazioni della Dome Valve originale Le applicazioni della Dome Valve originale Valvole d intercettazione per i sistemi di trasporto pneumatico e di trattamento dei prodotti solidi Il Gruppo Schenck Process Tuo partner nel mondo Il Gruppo

Dettagli

Prospettive a livello mondiale in materia di energia, tecnologia e politica climatica all'orizzonte 2030 ELEMENTI CHIAVE

Prospettive a livello mondiale in materia di energia, tecnologia e politica climatica all'orizzonte 2030 ELEMENTI CHIAVE Prospettive a livello mondiale in materia di energia, tecnologia e politica climatica all'orizzonte 2030 ELEMENTI CHIAVE Scenario di riferimento Lo studio WETO (World energy, technology and climate policy

Dettagli

MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO

MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO L innovativo sistema per la ristrutturazione delle pareti dall interno LEADER MONDIALE NELLE SOLUZIONI PER L ISOLAMENTO Costi energetici elevati e livello di comfort basso: un problema in crescita La maggior

Dettagli

Relazione specialistica

Relazione specialistica Relazione specialistica Dipl.-Ing. Hardy Ernst Dipl.-Wirtschaftsing. (FH), Dipl.-Informationswirt (FH) Markus Tuffner, Bosch Industriekessel GmbH Basi di progettazione per una generazione ottimale di vapore

Dettagli

SCHEDA RIEPILOGATIVA INTERVENTO OPCM n. 3779 e 3790

SCHEDA RIEPILOGATIVA INTERVENTO OPCM n. 3779 e 3790 SCHEDARIEPILOGATIVAINTERVENTO OPCMn.3779e3790 A)Caratteristicheedificio Esitodiagibilità: B-C (OPCM 3779) E (OPCM 3790) Superficielordacomplessivacoperta( 1 ) mqnum.dipiani Num.UnitàImmobiliaritotali B)Contributorichiestoaisensidi

Dettagli

Aquaflex Roof. Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista

Aquaflex Roof. Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista Membrana elastica liquida con fibre, pronta all uso, per impermeabilizzare in continuo superfici da lasciare a vista CAMPI DI APPLICAZIONE Impermeabilizzazione di: coperture piane; balconi e terrazzi;

Dettagli

QUALITÀ E TRATTAMENTO DELL ACQUA DEL CIRCUITO CHIUSO

QUALITÀ E TRATTAMENTO DELL ACQUA DEL CIRCUITO CHIUSO QUALITÀ E TRATTAMENTO DELL ACQUA DEL CIRCUITO CHIUSO (PARTE 1) FOCUS TECNICO Gli impianti di riscaldamento sono spesso soggetti a inconvenienti quali depositi e incrostazioni, perdita di efficienza nello

Dettagli

TAGLIO LASER PUNZONATURA PIEGATURA SOFTWARE

TAGLIO LASER PUNZONATURA PIEGATURA SOFTWARE TAGLIO LASER PUNZONATURA PIEGATURA SOFTWARE www.lvdgroup.com Sheet Metalworking, Our Passion, Your Solution LVD offre macchinari di punzonatura, taglio laser, piegatura e cesoiatura, nonché un software

Dettagli

Trasmissioni a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici. Trasmissioni a cinghia. dentata CLASSICA

Trasmissioni a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici. Trasmissioni a cinghia. dentata CLASSICA Trasmissioni a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici Trasmissioni a cinghia dentata CLASSICA INDICE Trasmissione a cinghia dentata SIT - CLASSICA passo in pollici Pag. Cinghie dentate CLASSICE

Dettagli

FIN-Project. L innovativa gamma di serramenti in alluminio

FIN-Project. L innovativa gamma di serramenti in alluminio FIN-Project L innovativa gamma di serramenti in alluminio FIN-Project: serramenti in alluminio ad alte prestazioni Ricche dotazioni tecnologiche e funzionali Eccezionale isolamento termico Massima espressione

Dettagli

Cos è uno scaricatore di condensa?

Cos è uno scaricatore di condensa? Cos è uno scaricatore di condensa? Una valvola automatica di controllo dello scarico di condensa usata in un sistema a vapore Perchè si usa uno scaricatore di condensa? Per eliminare la condensa ed i gas

Dettagli

ESEDRA ENERGIA. S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1

ESEDRA ENERGIA. S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1 ESEDRA ENERGIA S o c i e t à C o o p. S o c. SISTEMI DI FISSAGGIO PER PANNELLI SOLARI C A T A L O G O 2 0 1 1 La decennale esperienza di Esedra nel mondo delle energie rinnovabili ha dato vita alla linea

Dettagli

IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA

IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA IMPIANTI FOTOVOLTAICI IN CONTO ENERGIA Un impianto solare fotovoltaico consente di trasformare l energia solare in energia elettrica. Non va confuso con un impianto solare termico, che è sostanzialmente

Dettagli

ANALISI MEDIANTE LO SPETTRO DI RISPOSTA

ANALISI MEDIANTE LO SPETTRO DI RISPOSTA ANALISI EDIANTE LO SPETTRO DI RISPOSTA arco BOZZA * * Ingegnere Strutturale, già Direttore della Federazione regionale degli Ordini degli Ingegneri del Veneto (FOIV), Amministratore di ADEPRON DINAICA

Dettagli

FIA SISTeM dal 1984 eleganza e SIcurezzA.

FIA SISTeM dal 1984 eleganza e SIcurezzA. FIA SISTeM dal 1984 eleganza e SIcurezzA. FIA SISTEM nasce nel 1984 come azienda sotto casa, occupandosi principalmente della realizzazione di impianti elettrici e di installazione e motorizzazione di

Dettagli

: il metano ha messo il turbo

: il metano ha messo il turbo Torino, 14 Giugno 2010 Nuovo DOBLO : il metano ha messo il turbo A pochi mesi dal lancio commerciale, Nuovo DOBLO ha già raggiunto la leadership nel segmento delle vetture multi spazio, riscuotendo un

Dettagli

Ing Guido Picci Ing Silvano Compagnoni

Ing Guido Picci Ing Silvano Compagnoni Condensatori per rifasamento industriale in Bassa Tensione: tecnologia e caratteristiche. Ing Guido Picci Ing Silvano Compagnoni 1 Tecnologia dei condensatori Costruzione Com è noto, il principio costruttivo

Dettagli

MINI-ESCAVATORE. ViO20-4. 2230/2335 kg. Call for Yanmar solutions

MINI-ESCAVATORE. ViO20-4. 2230/2335 kg. Call for Yanmar solutions MINI-ESCAVATORE 2230/2335 kg Call for Yanmar solutions COMPATTEZZA Il è un mini-escavatore con sporgenza posteriore realmente nulla. Il contrappeso e la parte posteriore del telaio superiore della macchina

Dettagli

PROTEZIONE DAI CONTATTI DIRETTI ED INDIRETTI

PROTEZIONE DAI CONTATTI DIRETTI ED INDIRETTI PROTEZIONE DAI CONTATTI DIRETTI ED INDIRETTI Appunti a cura dell Ing. Emanuela Pazzola Tutore del corso di Elettrotecnica per meccanici, chimici e biomedici A.A. 2005/2006 Facoltà d Ingegneria dell Università

Dettagli

Acqua. Calda. Gratis. La nuova generazione di sistemi solari compatti con un design unico

Acqua. Calda. Gratis. La nuova generazione di sistemi solari compatti con un design unico Acqua. Calda. Gratis. La nuova generazione di sistemi solari compatti con un design unico Acqua. Calda. Gratis. Questa è la visione di Solcrafte per il futuro. La tendenza in aumento ininterrotto, dei

Dettagli

Appello all azione: 10 interventi chiave per portare più gente in bicicletta più spesso in Europa

Appello all azione: 10 interventi chiave per portare più gente in bicicletta più spesso in Europa Appello all azione: 10 interventi chiave per portare più gente in bicicletta più spesso in Europa Manifesto dell'ecf per le elezioni al Parlamento Europeo del 2014 versione breve ECF gratefully acknowledges

Dettagli

Cuscinetti radiali rigidi a sfere ad una corona Generation C. Informazione tecnica

Cuscinetti radiali rigidi a sfere ad una corona Generation C. Informazione tecnica Cuscinetti radiali rigidi a sfere ad una corona Generation C Informazione tecnica Indice Caratteristiche 2 Vantaggi dei cuscinetti FAG radiali rigidi a sfere Generation C 2 Tenuta e lubrificazione 2 Temperatura

Dettagli

Sensore su fascetta stringitubo 0085 Rosemount

Sensore su fascetta stringitubo 0085 Rosemount Bollettino tecnico Gennaio 2013 00813-0102-4952, Rev. DC Sensore su fascetta stringitubo 0085 Rosemount Design non intrusivo per una misura di temperatura facile e veloce in applicazioni su tubazioni Sensori

Dettagli

Sistemi di presa a vuoto su superfici FXC/FMC

Sistemi di presa a vuoto su superfici FXC/FMC Sistemi di presa a vuoto su superfici / Massima flessibilità nei processi di movimentazione automatici Applicazione Movimentazione di pezzi con dimensioni molto diverse e/o posizione non definita Movimentazione

Dettagli

modulo: CHIMICA DEI POLIMERI

modulo: CHIMICA DEI POLIMERI CORSO PON Esperto nella progettazione, caratterizzazione e lavorazione di termoplastici modulo: CHIMICA DEI POLIMERI Vincenzo Venditto influenza delle caratteristiche strutturali, microstrutturali e morfologiche

Dettagli

IL FATTORE DI STRUTTURA PER LE COSTRUZIONI IN ACCIAIO. Domenico Leone

IL FATTORE DI STRUTTURA PER LE COSTRUZIONI IN ACCIAIO. Domenico Leone IL FATTORE DI STRUTTURA PER LE COSTRUZIONI IN ACCIAIO Domenico Leone IL FATTORE DI STRUTTURA PER LE COSTRUZIONI IN ACCIAIO Domenico Leone Il prof. Domenico Leone vanta un esperienza più che trentennale

Dettagli

Automatizzazione Erhardt + Abt verniciatura di alberi motore dell' assale posteriore con KUKA KR 16

Automatizzazione Erhardt + Abt verniciatura di alberi motore dell' assale posteriore con KUKA KR 16 Automatizzazione Erhardt + Abt verniciatura di alberi motore dell' assale posteriore con KUKA KR 16 Dal 1997, anno della sua fondazione, la Erhardt + Abt Automatisierungstechnik GmbH ha finora installato

Dettagli

A. 5 m / s 2. B. 3 m / s 2. C. 9 m / s 2. D. 2 m / s 2. E. 1 m / s 2. Soluzione: equazione oraria: s = s0 + v0

A. 5 m / s 2. B. 3 m / s 2. C. 9 m / s 2. D. 2 m / s 2. E. 1 m / s 2. Soluzione: equazione oraria: s = s0 + v0 1 ) Un veicolo che viaggia inizialmente alla velocità di 1 Km / h frena con decelerazione costante sino a fermarsi nello spazio di m. La sua decelerazione è di circa: A. 5 m / s. B. 3 m / s. C. 9 m / s.

Dettagli

Modal 2 Modulo Analisi modale Modulo per l Analisi della dinamica strutturale.

Modal 2 Modulo Analisi modale Modulo per l Analisi della dinamica strutturale. Modal 2 Modulo Analisi modale Modulo per l Analisi della dinamica strutturale. L analisi modale è un approccio molto efficace al comportamento dinamico delle strutture, alla verifica di modelli di calcolo

Dettagli

RELAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE

RELAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE RELAZIONE DI IMPATTO AMBIENTALE Fattori di impatto ambientale Un sistema fotovoltaico non crea un impatto ambientale importante, visto che tale tecnologia è utilizzata per il risparmio energetico. I fattori

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli

Una soluzione sempre pronta a magazzino: Service e parti di ricambio KSB

Una soluzione sempre pronta a magazzino: Service e parti di ricambio KSB La nostra tecnologia. Il vostro successo. Pompe n Valvole n Service Una soluzione sempre pronta a magazzino: Service e parti di ricambio KSB 02 Introduzione Rapidi, affidabili e competenti da oltre 140

Dettagli

CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO. kio-polieco.com

CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO. kio-polieco.com CHIUSINO IN MATERIALE COMPOSITO kio-polieco.com Group ha recentemente brevettato un innovativo processo di produzione industriale per l impiego di uno speciale materiale composito. CHIUSINO KIO EN 124

Dettagli

Tecnologia della fermentazione

Tecnologia della fermentazione Effettivo riscaldamento del fermentatore BIOFLEX - BRUGG: tubo flessibile inox per fermentazione dalla famiglia NIROFLEX. Il sistema a pacchetto per aumentare l efficienza dei fermentatori BIOFLEX- tubazione

Dettagli

SOLARE AEROVOLTAICO. R-Volt. L energia fronte-retro. www.systovi.com FABBRICATO IN FRANCIA

SOLARE AEROVOLTAICO. R-Volt. L energia fronte-retro. www.systovi.com FABBRICATO IN FRANCIA SOLARE AEROVOLTAICO L energia fronte-retro www.systovi.com FABBRICATO IN FRANCIA SISTEMA BREVETTATO IL PUNTO DI RIFERIMENTO PER IL RISPARMIO ENERGETICO E IL COMFORT TERMICO Effetto fronte-retro Recupero

Dettagli

Catalogo Tecnico 2012 OLA 20

Catalogo Tecnico 2012 OLA 20 Catalogo Tecnico 2012 OLA 20 Catalogo Tecnico 2012 OLA 20 CATALOGO TECNICO SCARICATO DA WWW.SNAIDEROPARTNERS.COM IL CATALOGO È SOGGETTO AD AGGIORNAMENTI PERIODICI SEGNALATI ALL INTERNO DI EXTRANET: PRIMA

Dettagli

THEATRON Linea GLASS. Sistemi per Balconi

THEATRON Linea GLASS. Sistemi per Balconi www.metrawindows.it THEATRON Linea GLASS Sistemi per Balconi METRA. LO STILE CHE DA VALORE AL TUO HABITAT METRA. Design, Colore, Emozione. Lo stile italiano che il mondo ci invidia. I sistemi integrati

Dettagli

Sussidi didattici per il corso di PROGETTAZIONE, COSTRUZIONI E IMPIANTI. Prof. Ing. Francesco Zanghì FONDAZIONI - II

Sussidi didattici per il corso di PROGETTAZIONE, COSTRUZIONI E IMPIANTI. Prof. Ing. Francesco Zanghì FONDAZIONI - II Sussidi didattici per il corso di PROGETTAZIONE, COSTRUZIONI E IMPIANTI Prof. Ing. Francesco Zanghì FONDAZIONI - II AGGIORNAMENTO 12/12/2014 Fondazioni dirette e indirette Le strutture di fondazione trasmettono

Dettagli

Tecnologia Facciate continue Finestre e porte a battente V E Finestre e porte in Alluminio-Legno Finestre e porte scorrevoli

Tecnologia Facciate continue Finestre e porte a battente V E Finestre e porte in Alluminio-Legno Finestre e porte scorrevoli www.metrawindows.it PERSIANA SCORREVOLE Sistemi oscuranti METRA. LO STILE CHE DA VALORE AL TUO HABITAT METRA. Design, Colore, Emozione. Lo stile italiano che il mondo ci invidia. I sistemi integrati METRA

Dettagli