Sommario. I La formazione della coppia Presentazione...9

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sommario. I La formazione della coppia... 13. Presentazione...9"

Transcript

1 Presentazione...9 I La formazione della coppia Le scelte possibili Come ufficializzare un unione I tipi di matrimonio...15 Matrimonio civile o religioso? Il matrimonio concordatario Scioglimenti facili: come regolarsi? 3 E se il coniuge è straniero?...19 Matrimoni tra stranieri o con stranieri Culture diverse: il caso della poligamia 4 Quando muore uno dei partner Matrimonio e convivenza...25 Tra scelta e obblighi I diritti dei conviventi I figli delle famiglie di fatto 6 Il matrimonio omosessuale Il regime patrimoniale nel matrimonio Comunione sì, ma non per tutto La comunione «su misura» La gestione dei beni in comunione Come funziona la separazione dei beni La convenzione matrimoniale...36 Il passaggio da un regime patrimoniale all altro La separazione dei beni all estero 6 Quale regime patrimoniale scegliere I diritti e i doveri dei figli Lo status dei figli I figli legittimi e naturali riconosciuti...40 Ormai i figli naturali hanno piena tutela ma resta ancora qualche differenza 3 Acquisto e perdita dello stato di figlio legittimo...42 Reclamo e contestazione di legittimità

2 4 Chi può chiedere il disconoscimento della paternità La prova della mancanza di paternità I termini per fare il disconoscimento Il caso della procreazione assistita: la fecondazione eterologa La fecondazione assistita di tipo omologo Quando un figlio naturale può diventare legittimo 4 Paternità e maternità dei figli naturali...49 Il riconoscimento del figlio naturale Non tutti i figli possono essere riconosciuti L accertamento della paternità o maternità Modalità della causa di accertamento 5 L aborto La potestà dei genitori...55 Le difficoltà di decidere insieme Quando genitori e figli sono inadempienti II La crisi della coppia Le conseguenze della fine di un unione Premessa Quali aspetti gli ex partner possono regolare da soli L affidamento e il mantenimento dei figli...63 Le modalità generali di affido o collocazione Affidamento congiunto effettivo Collocazione presso un genitore e affidamento esclusivo Come funzionano i diritti di visita? La situazione dei padri separati I diritti dei parenti L assegno di mantenimento dei figli E se capitano spese straordinarie? 4 L assegnazione della casa familiare...71 Come viene assegnata la casa familiare Quando la casa è di un parente o dell ex E se la casa familiare è venduta o pignorata? L ICI sulla casa coniugale 5 L assegno di mantenimento per il coniuge Gli aspetti patrimoniali...77 L importanza degli aspetti patrimoniali La firma in banca E l auto a chi tocca? La gestione dei conti correnti Le elargizioni tra partner Gli animali da compagnia E se c è una società di persone? 2 Le modalità di separazione degli sposati Quando si può chiedere la separazione...83

3 5 Sommario Il «diritto» di separarsi La separazione con addebito L infedele è sempre in colpa? Altri casi di addebito Nei casi di addebito si può chiedere anche il risarcimento del danno? Sempre meglio la consensuale ma senza pretese impossibili Il tribunale competente 2 La separazione consensuale...90 Il procedimento Separarsi consensualmente senza avvocato Quando gli accordi diventano vincolanti 3 La separazione giudiziale...94 La preparazione del ricorso e la presentazione La memoria difensiva dell altro coniuge La prima udienza e i provvedimenti presidenziali L audizione dei figli La bambina che diceva di volere il papà Il reclamo contro i provvedimenti presidenziali La prosecuzione del processo La sentenza non definitiva di separazione 4 Gli effetti della separazione I doveri cambiano Il momento in cui ci si separa 5 La riconciliazione E se si torna insieme? Bisogna fare sul serio! Si può comunque divorziare 3 Le modalità di gestione della crisi tra conviventi Premessa I rapporti non normati Il ricorso al tribunale dei minorenni III Il divorzio Cos è il divorzio Si può divorziare anche direttamente? Condanna o procedimento penale Divorzio o annullamento all estero Mancata consumazione Cambiamento di sesso 3 Dalla separazione al divorzio E se i separati non divorziano?

4 6 4 Le modalità L assegno di divorzio a favore del coniuge Chi ha diritto all assegno e perché Quanto vale l assegno e come si paga Il trattamento di fine rapporto La pensione di reversibilità Le garanzie del coniuge divorziato e dei figli IV La nullità del matrimonio La dichiarazione di nullità del matrimonio e i tipi di nullità L annullamento del matrimonio civile I casi di nullità Poligamia o poliandria Matrimonio «incestuoso» Matrimonio e violenza Matrimonio di incapaci Matrimonio con ignoranza Matrimonio simulato 2 Il procedimento di nullità Effetti della sentenza di nullità Il matrimonio putativo 3 La nullità del matrimonio cattolico Che cos è Le modalità I costi e le spese La delibazione Che cos è Ipotesi di nullità dal punto di vista della delibazione Le modalità della delibazione Gli effetti civili V I problemi dopo l intervento del giudice Condizioni non rispettate Obblighi coercibili e incoercibili Un rimedio per gli obblighi non rispettati Assegni non pagati Come recuperare il dovuto Il recupero conviene sempre? Il pignoramento mobiliare Il pignoramento immobiliare Il pignoramento «presso terzi» Le garanzie per il titolare dell assegno La denuncia penale

5 7 Sommario 4 Il mancato rilascio della casa familiare Altre inadempienze La modifica delle condizioni Si può sempre cambiare Cosa si può modificare? I presupposti per richiedere la modifica Modifica delle condizioni sui figli Richieste di modifica dell assegno a favore dell altro coniuge 4 Come richiedere le modifiche Le modifiche dei provvedimenti presidenziali Le modifiche dopo una sentenza Le modifiche dopo un provvedimento di modifica Le modifiche d ufficio 3 Gli aspetti fiscali VI Disinteresse, persecuzione e violenza in famiglia Le situazioni di disinteresse e abuso Gli interventi sulla potestà genitoriale Lo stalking Un reato «nuovo» I metodi per tutelarsi La denuncia alle autorità L ammonimento del questore 4 Gli ordini di protezione Che cosa sono Quando si possono chiedere La richiesta al giudice penale La richiesta al giudice civile Alcuni casi VII Le figure professionali che intervengono nella crisi familiare A chi è affidata la gestione della crisi familiare? L avvocato Ma l avvocato che cosa (non) è? L avvocato non fa le leggi L avvocato non è il giudice L avvocato non è un autorità pubblica L avvocato non è un medico o uno psicologo L avvocato non è un assistente sociale Ma l avvocato è sempre il riferimento fondamentale

6 8 2 Come scegliere l avvocato Questioni di stile: litigiosi o negoziatori? Le competenze del legale Come trovare il proprio legale Come cambiare avvocato 3 Avvocato: istruzioni per l uso Il costo dell avvocato e le spese legali I vari tipi di esborsi Il sistema della quota lite Il sistema a tariffa professionale Il sistema di tipo flat o a forfait Il vantaggio delle soluzioni consensuali e dell unico avvocato Rimborso delle spese con la tutela giudiziaria Il patrocinio a spese dello Stato 3 Il giudice Come funziona il nostro sistema giudiziario L equa riparazione Il consulente tecnico: CTU e CTP Il mediatore familiare Gli assistenti sociali La famiglia nell era digitale Nuovi strumenti di comunicazione Le applicazioni web Google docs Sidetaker Custody planner I consigli per l uso dei servizi e degli strumenti informatici We mail Condividere un ipad o un altro terminale mono-utente Il computer come fonte di prove Ma le prove trovate sui computer si possono usare sempre? Note alle Sezioni Abbreviazioni Glossario Indice analitico...247

Il Matrimonio Diritti e doveri in famiglia. Le Guide per il Cittadino. Consiglio Nazionale del Notariato

Il Matrimonio Diritti e doveri in famiglia. Le Guide per il Cittadino. Consiglio Nazionale del Notariato Le Guide per il Cittadino Il Matrimonio Diritti e doveri in famiglia Consiglio Nazionale del Notariato Adiconsum Adoc Altroconsumo Assoutenti Casa del Consumatore Cittadinanzattiva Confconsumatori Federconsumatori

Dettagli

Aspetti economici della separazione e del divorzio: differenze tra la legislazione italiana e inglese.

Aspetti economici della separazione e del divorzio: differenze tra la legislazione italiana e inglese. Aspetti economici della separazione e del divorzio: differenze tra la legislazione italiana e inglese. È a tutti noto che ormai da alcuni anni sono in aumento, anche in materia di diritto di famiglia,

Dettagli

La popolazione in età da 3 a 5 anni residente nel comune di Bologna. Giugno 2015

La popolazione in età da 3 a 5 anni residente nel comune di Bologna. Giugno 2015 La popolazione in età da 3 a 5 anni residente nel comune di Bologna Giugno 2015 La presente nota è stata realizzata da un gruppo di lavoro dell Area Programmazione, Controlli e Statistica coordinato dal

Dettagli

Mantenimento dei figli maggiorenni: quanto dura?la legge per tutti.it

Mantenimento dei figli maggiorenni: quanto dura?la legge per tutti.it Mantenimento dei figli maggiorenni: quanto dura?la legge per tutti.it Maria Monteleone Anche i figli maggiorenni hanno diritto a essere mantenuti dai propri genitori fino a quando non siano completante

Dettagli

POSIZIONE MATRIMONIALE

POSIZIONE MATRIMONIALE Mod. I Prot. n. DIOCESI DI PARROCCHIA Via Comune Cap Provincia POSIZIONE MATRIMONIALE GENERALITÀ Fidanzato Fidanzata Cognome e nome 1 Luogo e data di nascita Luogo e data di battesimo Religione Stato civile

Dettagli

Il c.d. divorzio breve. d.l. 12.09.2014 n. 132

Il c.d. divorzio breve. d.l. 12.09.2014 n. 132 Il c.d. divorzio breve d.l. 12.09.2014 n. 132 Introduzione Con il decreto-legge n. 132 del 12 settembre 2014 recante "Misure urgenti di degiurisdizionalizzazione ed altri interventi per la definizione

Dettagli

Legislazione italiana ed europea a confronto

Legislazione italiana ed europea a confronto Legislazione italiana ed europea a confronto NATI INDESIDERATI Riconoscimento del nato e parto anonimo di Graziana Campanato 1 Filiazione legittima e naturale La nostra legislazione distingue la filiazione

Dettagli

4.04 Prestazioni dell AI Rendite d invalidità dell AI

4.04 Prestazioni dell AI Rendite d invalidità dell AI 4.04 Prestazioni dell AI Rendite d invalidità dell AI Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Hanno diritto a prestazioni dell assicurazione invalidità (AI) gli assicurati cui un danno alla salute di lunga

Dettagli

CONSIGLIO DELL ORDINE DI TORINO Domande frequenti sul tirocinio forense

CONSIGLIO DELL ORDINE DI TORINO Domande frequenti sul tirocinio forense Sezione generale 1. Il Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Torino ha adottato un regolamento specifico per i praticanti avvocati? Il Consiglio dell Ordine degli Avvocati di Torino ha approvato con

Dettagli

LA PENSIONE DI REVERSIBILITA (O AI SUPERSTITI)

LA PENSIONE DI REVERSIBILITA (O AI SUPERSTITI) LA PENSIONE DI REVERSIBILITA (O AI SUPERSTITI) La pensione di reversibilità (introdotta in Italia nel 1939 con il Rdl. n. 636) spetta ai: Superstiti del pensionato per invalidità, vecchiaia o anzianità,

Dettagli

Marcella Pirrone. Convivenza o Matrimonio? Una scelta consapevole

Marcella Pirrone. Convivenza o Matrimonio? Una scelta consapevole Marcella Pirrone Convivenza o Matrimonio? Una scelta consapevole Impressum: Novembre 2004 A cura di: Comune di Bolzano Assessorato alle Politiche Sociali e alle Pari Opportunità Progetto: Ufficio Famiglia,

Dettagli

Giù le carte! COME ELIMINARE I CERTIFICATI INUTILI GUIDA ALL AUTOCERTIFICAZIONE

Giù le carte! COME ELIMINARE I CERTIFICATI INUTILI GUIDA ALL AUTOCERTIFICAZIONE PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI Dipartimento della Funzione Pubblica Giù le carte! COME ELIMINARE I CERTIFICATI INUTILI GUIDA ALL AUTOCERTIFICAZIONE Certificati addio: dal 7 marzo le amministrazioni

Dettagli

AVVISO PUBBLICO BANDO 2014

AVVISO PUBBLICO BANDO 2014 ALLEGATO "A" Dipartimento politiche Abitative Direzione Interventi Alloggiativi AVVISO PUBBLICO Concessione del contributo integrativo di cui all art. 11 della legge 9 dicembre 1998, n. 431 e successive

Dettagli

TARIFFE FORENSI (in vigore dal 1 aprile 1995)

TARIFFE FORENSI (in vigore dal 1 aprile 1995) TARIFFE FORENSI (in vigore dal 1 aprile 1995) Decreto del Ministro di Grazia e Giustizia 5 ottobre 1994, n. 585 - Deliberazioni del Consiglio Nazionale Forense 12 giugno 1993 e 29 settembre 1994, in G.U.

Dettagli

Legge federale su l acquisto e la perdita della cittadinanza svizzera

Legge federale su l acquisto e la perdita della cittadinanza svizzera Legge federale su l acquisto e la perdita della cittadinanza svizzera (Legge sulla cittadinanza, LCit) 1 141.0 del 29 settembre 1952 (Stato 1 gennaio 2013) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera,

Dettagli

.Legge 20 ottobre 1990, n. 302 Norme a favore delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata

.Legge 20 ottobre 1990, n. 302 Norme a favore delle vittime del terrorismo e della criminalità organizzata STRALCIO DI ALTRE LEGGI IN CUI, SEMPRE INGRASSETTO, SONO EVIDENZIATI ALTRI BENEFICI VIGENTI A FAVORE DELLE VITTIME DEL TERRORISMO.Legge 20 ottobre 1990, n. 302 Norme a favore delle vittime del terrorismo

Dettagli

QUAL È LA CONCEZIONE DEL MATRIMONIO E DELLA FAMIGLIA NELLA FEDE CRISTIANA?

QUAL È LA CONCEZIONE DEL MATRIMONIO E DELLA FAMIGLIA NELLA FEDE CRISTIANA? QUAL È LA CONCEZIONE DEL MATRIMONIO E DELLA FAMIGLIA NELLA FEDE CRISTIANA? Che cos'è il matrimonio? È quella speciale comunione di vita e d'amore tra un uomo e una donna, in cui si attuano particolari

Dettagli

SEGNI DA COGLIERE, ARGINE DA EDIFICARE, FUTURI DA COSTRUIRE I MINORI NELLA CRISI DELLA FAMIGLIA LEGITTIMA E DI FATTO

SEGNI DA COGLIERE, ARGINE DA EDIFICARE, FUTURI DA COSTRUIRE I MINORI NELLA CRISI DELLA FAMIGLIA LEGITTIMA E DI FATTO SEGNI DA COGLIERE, ARGINE DA EDIFICARE, FUTURI DA COSTRUIRE I MINORI NELLA CRISI DELLA FAMIGLIA LEGITTIMA E DI FATTO Avv. Claudio Bossi Avv. Elena Buscaglia Bambino Armato e disarmato in una foto Senza

Dettagli

NOTA BENE. Ad esempio, con riferimento al modello Unico Persone Fisiche 2010 per la dichiarazione dei redditi del 2009:

NOTA BENE. Ad esempio, con riferimento al modello Unico Persone Fisiche 2010 per la dichiarazione dei redditi del 2009: NOTA BENE L articolo 34 della legge 183/10 ha introdotto nuove componenti del reddito da dichiarare, oltre quelle previste dall art. 3, comma 1, delle norme integrate dai D.P.C.M. n. 221/99 e n. 242/01.

Dettagli

1 La successione. in pratica

1 La successione. in pratica in pratica Esempi di successione nei diritti si rinvengono nella vita quotidiana: pensa a chi acquista un bene da un altro soggetto o all erede che riceve per testamento i beni di una persona deceduta.

Dettagli

1.03 Stato al 1 gennaio 2012

1.03 Stato al 1 gennaio 2012 1.03 Stato al 1 gennaio 2012 Accrediti per compiti assistenziali Base legale 1 Le disposizioni legali prevedono che, per il calcolo delle rendite, possano essere conteggiati anche accrediti per compiti

Dettagli

ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI

ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI ADOZIONE DA PARTE DI COPPIE OMOSESSUALI L argomento che tratterò è molto discusso in tutto il mondo. Per introdurlo meglio inizio a darvi alcune informazioni sul matrimonio omosessuale, il quale ha sempre

Dettagli

in caso di divorzio Osservazione preliminare 1 Le rendite di vecchiaia o d invalidità di persone divorziate

in caso di divorzio Osservazione preliminare 1 Le rendite di vecchiaia o d invalidità di persone divorziate 1.02 Stato al 1 luglio 2008 Splitting in caso di divorzio Osservazione preliminare 1 Le rendite di vecchiaia o d invalidità di persone divorziate devono essere calcolate tenendo conto di una divisione

Dettagli

Corte Europea dei Diritti dell Uomo. Domande e Risposte

Corte Europea dei Diritti dell Uomo. Domande e Risposte Corte Europea dei Diritti dell Uomo Domande e Risposte Domande e Risposte COS È LA CORTE EUROPEA DEI DIRITTI DELL UOMO? Queste domande e le relative risposte sono state preparate dalla cancelleria e non

Dettagli

12) Riconoscimento di figlio naturale da parte di donna straniera coniugata.

12) Riconoscimento di figlio naturale da parte di donna straniera coniugata. FILIAZIONE NATURALE 1) Atto di nascita di minore naturale nato all'estero. Trascrizione. Riconoscimento. L atto di nascita di un minore, nato all'estero fuori del matrimonio, deve essere trascritto, riportando

Dettagli

Giustizia.it 5 septembre 2001 LEGGE 4 maggio 1983 n. 184 (Modificata dalla legge 476/98 e dalla legge 149/2001)

Giustizia.it 5 septembre 2001 LEGGE 4 maggio 1983 n. 184 (Modificata dalla legge 476/98 e dalla legge 149/2001) Legge 28 marzo 2001 n 149 Modifiche alla legge 4 maggio 1983, n 184, recante «Disciplina dell adozione e dell affidamento dei minori nonché al titolo VIII del primo libro del codice civile (Gazetta Ufficiale

Dettagli

L ASSEGNO PER IL NUCLEO FAMILIARE - ANF E L ASSEGNO FAMILIARE - AF

L ASSEGNO PER IL NUCLEO FAMILIARE - ANF E L ASSEGNO FAMILIARE - AF L ASSEGNO PER IL NUCLEO FAMILIARE - ANF E L ASSEGNO FAMILIARE - AF A cura di Adelmo Mattioli Direttore regionale Inca-Cgil Emilia Romagna Silverio Ghetti Segretario regionale Spi-Cgil Romagna L ASSEGNO

Dettagli

-ALL'ANUSCA CASTEL S.PIETRO TERME (BO)

-ALL'ANUSCA CASTEL S.PIETRO TERME (BO) Servizi Demografici Prot. Uscita del 2410412015 Numero: 0001307 Classifica: 15100.area 3 2 lo11 411 1101 112 1,11,11 11 ji DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI INTERNI E TERRITORIALI Roma, 24 aprile 2015 - AI SIGG.

Dettagli

LA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO (art. 2291 c.c./ 2312c.c.)

LA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO (art. 2291 c.c./ 2312c.c.) LA SOCIETÀ IN NOME COLLETTIVO (art. 2291 c.c./ 2312c.c.) COSTITUZIONE DELLA SOCIETA INVALIDITA DELLA SOCIETA L ORDINAMENTO PATRIMONIALE Mastrangelo dott. Laura NOZIONE (ART. 2291 C.C) Nella società in

Dettagli

Legge federale sul Tribunale federale dei brevetti

Legge federale sul Tribunale federale dei brevetti Legge federale sul Tribunale federale dei brevetti (Legge sul Tribunale federale dei brevetti; LTFB) Avamprogetto del... L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visto l articolo 191a capoverso

Dettagli

AFFIDAMENTO AI SERVIZI SOCIALI: SIGNIFICATO, RISORSA, CRITICITÀ. RESPONSABILITÀ DEI SERVIZI E DEI GENITORI NELLE SCELTE DECISIONALI PER I MINORI 1

AFFIDAMENTO AI SERVIZI SOCIALI: SIGNIFICATO, RISORSA, CRITICITÀ. RESPONSABILITÀ DEI SERVIZI E DEI GENITORI NELLE SCELTE DECISIONALI PER I MINORI 1 AFFIDAMENTO AI SERVIZI SOCIALI: SIGNIFICATO, RISORSA, CRITICITÀ. RESPONSABILITÀ DEI SERVIZI E DEI GENITORI NELLE SCELTE DECISIONALI PER I MINORI 1 Daniela Turci Avvocato del Foro di Verona La normativa

Dettagli

DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI DELL'UOMO DEL 1948

DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI DELL'UOMO DEL 1948 DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI DELL'UOMO DEL 1948 PREAMBOLO Considerato che il riconoscimento della dignità inerente a tutti i membri della famiglia umana, e dei loro diritti, uguali ed inalienabili,

Dettagli

La Famiglia La maggior parte delle Istituzioni religiose e politiche basa la struttura sociale dell Uomo sul Semplice racchiuso nel concetto di

La Famiglia La maggior parte delle Istituzioni religiose e politiche basa la struttura sociale dell Uomo sul Semplice racchiuso nel concetto di La Famiglia La maggior parte delle Istituzioni religiose e politiche basa la struttura sociale dell Uomo sul Semplice racchiuso nel concetto di famiglia, e stabilisce condizioni proprie per assegnare questa

Dettagli

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI

DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI DICHIARAZIONE DEI DIRITTI SESSUALI Riconoscendo che i diritti sessuali sono essenziali per l ottenimento del miglior standard di salute sessuale raggiungibile, la World Association for Sexual Health (WAS):

Dettagli

ART. 1 (Modifiche al codice penale)

ART. 1 (Modifiche al codice penale) ART. 1 (Modifiche al codice penale) 1. Dopo l articolo 131 del codice penale, le denominazioni del Titolo V e del Capo I sono sostituite dalle seguenti: «Titolo V Della non punibilità per particolare tenuità

Dettagli

A lato: L autore, dottore in diritto canonico, è Responsabile del Servizio per la Disciplina dei Sacramenti nella Curia arcivescovile di Milano.

A lato: L autore, dottore in diritto canonico, è Responsabile del Servizio per la Disciplina dei Sacramenti nella Curia arcivescovile di Milano. Mario Bonsignori I matrimoni tra cattolici e musulmani in Italia Un approccio canonico al documento della CEI A lato: L autore, dottore in diritto canonico, è Responsabile del Servizio per la Disciplina

Dettagli

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE E LA CONSEGNA DELLE DOMANDE DI ISCRIZIONE ANNO SCOLASTICO 2015/2016

ISTRUZIONI PER LA COMPILAZIONE E LA CONSEGNA DELLE DOMANDE DI ISCRIZIONE ANNO SCOLASTICO 2015/2016 ISTITUTO COMPRENSIVO DI PASIAN DI PRATO Pasian di Prato (UD) - Via Leonardo da Vinci, 23 - C.A.P. 33037 tel/fax: 0432 699954 e-mail: ddpasian@tin.it udic856004@istruzione.it udic856004@pec.istruzione.it

Dettagli

Gli ordini di protezione

Gli ordini di protezione Gli ordini di protezione di Germano Palmieri Ricorrenti fatti di cronaca ripropongono pressoché quotidianamente il problema della violenza fra le pareti domestiche; non passa giorno, infatti, che non si

Dettagli

STUDIO DE POLI - VENEZIA

STUDIO DE POLI - VENEZIA IL TRUST: COS È, IN BREVE di Ilaria Della Vedova Avvocato dello Studio De Poli Venezia Membro dell organismo Professionisti Accreditati in materia di Trust 1) Che cos è il trust? È un istituto di origine

Dettagli

Separati... ma in accordo

Separati... ma in accordo on MEDIAZIONE FAMILIARE Separati... ma in accordo azioni cordare familiarealfid 3528 28 comunitavaldinon.tn.it comunitavaldinon.tn.it Sole itavalledisole.tn.it ie A.L.F.I.D - TRENTO* Viale S.Francesco

Dettagli

LA NUOVA PROCEDURA DI COMPOSIZIONE DELLA CRISI DA SOVRAINDEBITAMENTO

LA NUOVA PROCEDURA DI COMPOSIZIONE DELLA CRISI DA SOVRAINDEBITAMENTO DEBT RESTRUCTURING AND BANKRUPTCY ALERT Febbraio 2012 LA NUOVA PROCEDURA DI COMPOSIZIONE DELLA CRISI DA SOVRAINDEBITAMENTO Negli ultimi mesi i giornali hanno parlato molto di due interventi legislativi

Dettagli

REPUBBLICA DI TURCHIA MINISTERO DELL INTERNO DIREZIONE GENERALE DELL IMMIGRAZIONE STRANIERI E LEGGE SULLA PROTEZIONE INTERNAZIONALE

REPUBBLICA DI TURCHIA MINISTERO DELL INTERNO DIREZIONE GENERALE DELL IMMIGRAZIONE STRANIERI E LEGGE SULLA PROTEZIONE INTERNAZIONALE REPUBBLICA DI TURCHIA MINISTERO DELL INTERNO DIREZIONE GENERALE DELL IMMIGRAZIONE STRANIERI E LEGGE SULLA PROTEZIONE INTERNAZIONALE REPUBBLICA DI TURCHIA MINISTERO DELL INTERNO PUBBLICAZIONI DELLA DIREZIONE

Dettagli

DICHIARAZIONE ANNUALE PER IL DIRITTO ALLE DETRAZIONI D IMPOSTA

DICHIARAZIONE ANNUALE PER IL DIRITTO ALLE DETRAZIONI D IMPOSTA Istituto Nazionale Previdenza Sociale ALLE DETRAZIONI D IMPOSTA (articolo 23 del D.P.R. 29 settembre 1973, n. 600 e successive modifiche e integrazioni) In base all art. 7, D.L. n. 70/2011 non è più obbligatorio

Dettagli

DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI UMANI. Preambolo

DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI UMANI. Preambolo Il 10 dicembre 1948, l'assemblea Generale delle Nazioni Unite approvò e proclamò la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, il cui testo completo è stampato nelle pagine seguenti. Dopo questa solenne

Dettagli

Gli stranieri in Italia

Gli stranieri in Italia Gli stranieri in Italia E straniero, evidentemente, chi non è cittadino italiano. Tuttavia, nell epoca della globalizzazione questa definizione negativa non è più sufficiente per identificare le regole

Dettagli

Stato, Chiese e pluralismo confessionale

Stato, Chiese e pluralismo confessionale Maria Fausta Maternini (ordinario di Diritto ecclesiastico nella Facoltà di Giurisprudenza dell Università degli Studi di Trieste) Matrimonio civile e matrimonio religioso SOMMARIO: 1. Il matrimonio rapporto

Dettagli

La Convivenza Regole e tutele della vita insieme. Le Guide per il Cittadino. Consiglio Nazionale del Notariato

La Convivenza Regole e tutele della vita insieme. Le Guide per il Cittadino. Consiglio Nazionale del Notariato Le Guide per il Cittadino La Convivenza Regole e tutele della vita insieme Consiglio Nazionale del Notariato Adoc Altroconsumo Assoutenti Casa del Consumatore Cittadinanzattiva Confconsumatori Federconsumatori

Dettagli

Convenzione del Consiglio d Europa sulla prevenzione e la lotta contro la violenza nei confronti delle donne e la violenza domestica

Convenzione del Consiglio d Europa sulla prevenzione e la lotta contro la violenza nei confronti delle donne e la violenza domestica Serie dei Trattati del Consiglio d Europa N 210 Convenzione del Consiglio d Europa sulla prevenzione e la lotta contro la violenza nei confronti delle donne e la violenza domestica Istanbul, 11 maggio

Dettagli

SINODO DEI VESCOVI III ASSEMBLEA GENERALE STRAORDINARIA LE SFIDE PASTORALI SULLA FAMIGLIA NEL CONTESTO DELL EVANGELIZZAZIONE. Documento preparatorio

SINODO DEI VESCOVI III ASSEMBLEA GENERALE STRAORDINARIA LE SFIDE PASTORALI SULLA FAMIGLIA NEL CONTESTO DELL EVANGELIZZAZIONE. Documento preparatorio SINODO DEI VESCOVI III ASSEMBLEA GENERALE STRAORDINARIA LE SFIDE PASTORALI SULLA FAMIGLIA NEL CONTESTO DELL EVANGELIZZAZIONE Documento preparatorio Città del Vaticano 2013 I Il Sinodo: famiglia ed evangelizzazione

Dettagli

CHE COS E LO STALKING?

CHE COS E LO STALKING? CHE COS E LO STALKING? Con il termine stalking si intende un insieme di comportamenti tramite i quali una persona affligge un altra con intrusioni e comunicazioni ripetute e indesiderate, a tal punto da

Dettagli

LA CTU E LA CTP VISTE DALL AVVOCATO

LA CTU E LA CTP VISTE DALL AVVOCATO CORSO BASE SULLE PROCEDURE GIUDIZIARIE DELL AUTUNNO 2006 LA CTU E LA CTP VISTE DALL AVVOCATO AVV. ALESSANDRO CAINELLI INDICE PREMESSA p. 3 I. LA NULLITÀ DELLA RELAZIONE p. 4 1. Cause di nullità formale

Dettagli

Un percorso nell affido Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali. Campagna per la promozione dell affidamento familiare

Un percorso nell affido Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali. Campagna per la promozione dell affidamento familiare Un percorso nell affido Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Campagna per la promozione dell affidamento familiare Il primo diritto che andrebbe assicurato ad ogni bambino è quello

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI E AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI E AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI E AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI Premessa L accesso agli atti ed ai documenti amministrativi, introdotto nel nostro ordinamento dalla Legge 7 agosto 1990, n. 241, costituisce

Dettagli

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Delibera n.12/2013: Requisiti e procedimento per la nomina dei

Dettagli

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA?

QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? QUANTI ANNI DURA LA SCUOLA? La scuola è obbligatoria dai 6 ai 16 anni e comprende: 5 anni di scuola primaria (chiamata anche elementare), che accoglie i bambini da 6 a 10 anni 3 anni di scuola secondaria

Dettagli

PROTOCOLLO SULLE MODALITÁ ATTUATIVE DELLA MESSA ALLA PROVA EX L. 67/14

PROTOCOLLO SULLE MODALITÁ ATTUATIVE DELLA MESSA ALLA PROVA EX L. 67/14 PROTOCOLLO SULLE MODALITÁ ATTUATIVE DELLA MESSA ALLA PROVA EX L. 67/14 Il Tribunale di Imperia, la Procura della Repubblica sede, l Ufficio Esecuzione Penale Esterna Sede di Imperia, l Ordine degli avvocati

Dettagli

Aiuto alle vittime in caso di reati all estero. secondo la legge federale del 23 marzo 2007 concernente l aiuto alle vittime di reati

Aiuto alle vittime in caso di reati all estero. secondo la legge federale del 23 marzo 2007 concernente l aiuto alle vittime di reati Dipartimento federale di giustizia e polizia DFGP Ufficio federale di giustizia UFG Ambito direzionale Diritto pubblico Settore di competenza Progetti e metodologia legislativi 1 gennaio 2015 Aiuto alle

Dettagli

Codice Deontologico degli psicologi italiani

Codice Deontologico degli psicologi italiani Codice Deontologico degli psicologi italiani Testo approvato dal Consiglio Nazionale dell Ordine nell adunanza del 27-28 giugno 1997 Capo I - Principi generali Articolo 1 Le regole del presente Codice

Dettagli

Decreto generale sul matrimonio canonico, 5 novembre 1990 Testo del Decreto generale

Decreto generale sul matrimonio canonico, 5 novembre 1990 Testo del Decreto generale Decreto generale sul matrimonio canonico, 5 novembre 1990 Testo del Decreto generale PREMESSA Tutti possono contrarre matrimonio, ad eccezione di coloro ai quali il diritto lo proibisce (can. 1058 CIC).

Dettagli

Rapporti fra il reato di cui all articolo 572 c.p. e altri reati

Rapporti fra il reato di cui all articolo 572 c.p. e altri reati Rapporti fra il reato di cui all articolo 572 c.p. e altri reati Molti sono i reati che confinano con quello di cui all articolo 572 del codice penale. Si tratta di fattispecie penali che possono avere

Dettagli

FORMULE PER GLI ATTI DELLO STATO CIVILE Allegato "A" al decreto ministeriale 5 aprile 2002

FORMULE PER GLI ATTI DELLO STATO CIVILE Allegato A al decreto ministeriale 5 aprile 2002 Decreto Ministeriale 5 aprile 2002 Approvazione delle formule per la redazione degli atti dello stato civile nel periodo antecedente l'informatizzazione degli archivi dello stato civile Articolo 1 Sono

Dettagli

L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA

L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA L INFORTUNIO SUL LAVORO, IN ITINERE, LA MALATTIA PROFESSIONALE E L ASSISTENZA L INAIL, IL DATORE DI LAVORO, IL LAVORATORE, COSA DEVONO FARE COSA DEVE SAPERE IL LAVORATORE QUANDO SUBISCE UN INFORTUNIO O

Dettagli

Accordo di integrazione tra lo straniero e lo Stato. A cura di: Brizida Haznedari

Accordo di integrazione tra lo straniero e lo Stato. A cura di: Brizida Haznedari straniero e lo Stato A cura di: Brizida Haznedari DESTINATARI: Lo straniero, di età superiore ai 16 anni, che per la prima volta presenta la domanda di permesso di soggiorno, di durata non inferiore a

Dettagli

I MINORI STRANIERI NON ACCOMPAGNATI : ASPETTI GIURIDICI

I MINORI STRANIERI NON ACCOMPAGNATI : ASPETTI GIURIDICI COMUNE DI BOLOGNA SETTORE COORDINAMENTO SERVIZI SOCIALI SERVIZIO GENITORIALITÀ ED INFANZIA 40122 Bologna Viale Vicini 20 tel. 051/203770 fax 051/203768 Bologna, 26.09.2003 I MINORI STRANIERI NON ACCOMPAGNATI

Dettagli

RIFORMA DELLA LEGGE PINTO. Il DL n. 83/2012, c.d. decreto Sviluppo, convertito in legge n. 134/2012,

RIFORMA DELLA LEGGE PINTO. Il DL n. 83/2012, c.d. decreto Sviluppo, convertito in legge n. 134/2012, RIFORMA DELLA LEGGE PINTO Il DL n. 83/2012, c.d. decreto Sviluppo, convertito in legge n. 134/2012, riforma la legge Pinto (L. n. 89/2001) per l indennizzo per la durata del processo. Le nuove disposizioni

Dettagli

Accrediti per compiti educativi

Accrediti per compiti educativi 1.07 Generalità Accrediti per compiti educativi Valido dal 1 gennaio 2015 1 Panoramica introduttiva Le disposizioni legali prevedono che, nel calcolo delle rendite, si possano eventualmente conteggiare

Dettagli

ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI. Consigli

ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI. Consigli ORGANO UFFICIALE DELLA FEDERAZIONE ITALIANA DELLE ASSOCIAZIONI SINDACALI NOTARILI In collaborazione con Assessorato Aree Cittadine e Consigli di Zona Consigli Quanto costa comprar casa CASA: LE TASSE DA

Dettagli

LA NEGOZIAZIONE ASSISTITA DA AVVOCATO

LA NEGOZIAZIONE ASSISTITA DA AVVOCATO LA NEGOZIAZIONE ASSISTITA DA AVVOCATO Commento al decreto legge 132/2014 convertito dalla legge 162/2014. Formule ed esempi operativi a cura di DIEGO PISELLI www.impresa-societa.com PARTE PRIMA. INTRODUZIONE

Dettagli

Altri Servizi. Guida all uso. www.accessogiustizia.it SERVIZIO PROCURA TAR CONSIGLIO DI STATO

Altri Servizi. Guida all uso. www.accessogiustizia.it SERVIZIO PROCURA TAR CONSIGLIO DI STATO Guida all uso www.accessogiustizia.it Altri Servizi SERVIZIO PROCURA TAR CONSIGLIO DI STATO Lextel SpA L informazione al lavoro. Lextel mette l informazione al lavoro attraverso proprie soluzioni telematiche,

Dettagli

Nome e cognome. Cittadinanza: Residenza permanente: Località, indirizzo e numero civico. CAP Località Comune. CAP Località Comune

Nome e cognome. Cittadinanza: Residenza permanente: Località, indirizzo e numero civico. CAP Località Comune. CAP Località Comune IV/ MINISTERO DEL LAVORO, DELLA FAMIGLIA E DEGLI AFFARI SOCIALI Centro di assistenza sociale I dati vanno scritti con lettere maiuscole. Prima di compilare il modulo leggere attentamente le istruzioni

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale L. d Vinci Via L. Da Vinci,73 20812 Limbiate (MB) - Tel. 02-99.05.59.08 - Fax. 02-99.05.57.57

Istituto Comprensivo Statale L. d Vinci Via L. Da Vinci,73 20812 Limbiate (MB) - Tel. 02-99.05.59.08 - Fax. 02-99.05.57.57 DOMANDA DI ISCRIZIONE Al Dirigente Scolastico Istituto Comprensivo Statale L. d Vinci Via L. Da Vinci,73 20812 Limbiate (MB) - Tel. 02-99.05.59.08 - Fax. 02-99.05.57.57 _l_ sottoscritt in qualità di padre

Dettagli

Previdenza professionale. Informazioni utili sul 2 pilastro/

Previdenza professionale. Informazioni utili sul 2 pilastro/ Previdenza professionale Informazioni utili sul 2 pilastro/ Previdenza professionale obbligatoria (LPP) in Svizzera Stato gennaio 2015 Sommario Il 2 pilastro nel sistema previdenziale svizzero 3 Obbligo

Dettagli

I Centri per le Famiglie dell Emilia-Romagna

I Centri per le Famiglie dell Emilia-Romagna I Centri per le Famiglie dell Emilia-Romagna Sono 33. Obiettivo: un CpF per ogni distretto sanitario. 10 sono in Romagna Aree di attività dei CpF: Informazione (risorse e servizi per bambini e genitori,

Dettagli

Struttura giuridica e sede del Tribunale

Struttura giuridica e sede del Tribunale Bundesgericht Tribunal fédéral Benvenuti! Visita del Tribunale federale Tribunale federale Tribunal federal Vista della facciata frontale, Tribunale federale Losanna Foto: Philippe Dudouit L organizzazione

Dettagli

4) In ogni caso, a prescindere dal rimedio scelto la vittima dell altrui inadempimento potrà comunque agire per il risarcimento dei danni subiti.

4) In ogni caso, a prescindere dal rimedio scelto la vittima dell altrui inadempimento potrà comunque agire per il risarcimento dei danni subiti. LA RISOLUZIONE. PREMESSA Sappiamo che un contratto valido può non produrre effetto, o per ragioni che sussistono sin dal momento in cui lo stesso viene concluso (ad es. la condizione sospensiva), o per

Dettagli

Art. 3. Codice disciplinare

Art. 3. Codice disciplinare Art. 3 Codice disciplinare 1. Nel rispetto del principio di gradualità e proporzionalità delle sanzioni in relazione alla gravità della mancanza, e in conformità a quanto previsto dall art. 55 del D.Lgs.n.165

Dettagli

IMU - che cos'è. Se possiedi questi immobili, hai tempo fino al 16 giugno 2014 per pagare l acconto. Cos è l IMU Imposta municipale propria

IMU - che cos'è. Se possiedi questi immobili, hai tempo fino al 16 giugno 2014 per pagare l acconto. Cos è l IMU Imposta municipale propria IMU - che cos'è L IMU si continua a pagare sulle case di lusso (categorie A/1, A/8 e A/9), sulle seconde case e su tutti gli altri immobili (ad esempio laboratori, negozi, capannoni, box non di pertinenza

Dettagli

Titoli di soggiorno che consentono l esercizio di attività lavorativa

Titoli di soggiorno che consentono l esercizio di attività lavorativa Titoli di soggiorno che consentono l esercizio di attività lavorativa Per poter lavorare in Italia il cittadino straniero non comunitario deve essere in possesso del permesso di soggiorno rilasciato per

Dettagli

Se muore il coniuge. Testamento e accettazione dell eredità Dichiarazione di successione e imposte - Pensione di

Se muore il coniuge. Testamento e accettazione dell eredità Dichiarazione di successione e imposte - Pensione di Se muore il coniuge Testamento e accettazione dell eredità Dichiarazione di successione e imposte - Pensione di reversibilità e TFR - Autoveicoli e cassetta di sicurezza Di Germano Palmieri In questo e

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITA.

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITA. Sent. Cron. Rep. Oggetto: prelazione agraria Sentenza ex art. 281 sexies REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITA. Il Tribunale di Matera, in persona del Giudice Unico Raffaele VIGLIONE, ha emesso la

Dettagli

L abuso edilizio minore

L abuso edilizio minore L abuso edilizio minore L abuso edilizio minore di cui all art. 34 del D.P.R. 380/2001. L applicazione della sanzione pecuniaria non sana l abuso: effetti penali, civili e urbanistici. Brunello De Rosa

Dettagli

Matrimonio alle Seychelles

Matrimonio alle Seychelles Benvenuti nella nostra pagina Matrimoni! Qui potrete definire ogni dettaglio per il Vostro meraviglioso matrimonio a Praslin, La Digue o in qualsiasi piccola isola delle Seychelles, scegliendo sia le decorazioni

Dettagli

Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia

Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia Informazione sul prodotto e condizioni contrattuali Edizione 2010 La vostra sicurezza ci sta a cuore. 2 Informazione

Dettagli

COMMENTO GENERALE N. 12

COMMENTO GENERALE N. 12 COMITATO SUI DIRITTI DELL INFANZIA COMMENTO GENERALE N. 12 Il diritto del bambino e dell adolescente di essere ascoltato uniti per i bambini COMITATO SUI DIRITTI DELL INFANZIA CRC/C/GC/12 Cinquantunesima

Dettagli

Come si svolge una procedura di mediazione; Le varie fasi, gli adempimenti e i ruoli dei protagonisti in un procedimento di mediazione.

Come si svolge una procedura di mediazione; Le varie fasi, gli adempimenti e i ruoli dei protagonisti in un procedimento di mediazione. La Procedura di Mediazione Come si svolge una procedura di mediazione; Le varie fasi, gli adempimenti e i ruoli dei protagonisti in un procedimento di mediazione. A cura dell Avv. Vincenzo Ferrò e della

Dettagli

IL NUOVO ISEE. Innovazioni principali: un quadro di sintesi Impatti per enti erogatori e utenti

IL NUOVO ISEE. Innovazioni principali: un quadro di sintesi Impatti per enti erogatori e utenti IL NUOVO ISEE Innovazioni principali: un quadro di sintesi Impatti per enti erogatori e utenti Consorzio MIPA 2 Indice IL NUOVO ISEE: UN QUADRO D'INSIEME Riferimenti del nuovo Isee e ambiti di applicazione

Dettagli

DUAL RC professionale

DUAL RC professionale P.I. LINE - tailor made DUAL RC professionale Proposta di assicurazione per la Responsabilità Civile Professionale di Commercialisti, Tributaristi, Avvocati Consulenti del Lavoro, Società di Servizi (EDP)

Dettagli

TRIBUNALE DI TERMINI IMERESE VERBALE DI UDIENZA CON SENTENZA CONTESTUALE EX ART. 281 SEXIES C.P.C.

TRIBUNALE DI TERMINI IMERESE VERBALE DI UDIENZA CON SENTENZA CONTESTUALE EX ART. 281 SEXIES C.P.C. TRIBUNALE DI TERMINI IMERESE VERBALE DI UDIENZA CON SENTENZA CONTESTUALE EX ART. 281 SEXIES C.P.C. Il giorno 17/09/2012, innanzi al Giudice dott. Angelo Piraino, viene chiamata la causa R.G. n. 234 dell

Dettagli

La riforma dell ISEE. Maggiore equità ed efficacia nella valutazione della condizione economica della famiglia

La riforma dell ISEE. Maggiore equità ed efficacia nella valutazione della condizione economica della famiglia Maggiore equità ed efficacia nella valutazione della condizione economica della famiglia 2 La riforma dell ISEE (Indicatore della situazione economica equivalente) rappresenta un passo fondamentale per

Dettagli

I D.S.A.: FISIOLOGIA E CASISTICA Rimedi procedimento giurisdizionale risultati ottenibili * Premessa: Le figure di rilievo nella SCUOLA

I D.S.A.: FISIOLOGIA E CASISTICA Rimedi procedimento giurisdizionale risultati ottenibili * Premessa: Le figure di rilievo nella SCUOLA Bologna, 24 febbraio 2014 I D.S.A.: FISIOLOGIA E CASISTICA Rimedi procedimento giurisdizionale risultati ottenibili * Premessa: Le figure di rilievo nella SCUOLA Il P.O.F. La DIAGNOSI Il PDP Il GIUDIZIO

Dettagli

I MINORI NON ACCOMPAGNATI

I MINORI NON ACCOMPAGNATI I MINORI NON ACCOMPAGNATI Qualche dato Negli ultimi 7 anni i minori stranieri non accompagnati segnalati in Italia sono stati oltre 50 mila, con una media annuale di circa 7700 minori. La maggior parte

Dettagli

SCHEMA DI DECRETO LEGISLATIVO RECANTE DISPOSIZIONI SULLA CERTEZZA DEL DIRITTO NEI RAPPORTI TRA FISCO E CONTRIBUENTE IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

SCHEMA DI DECRETO LEGISLATIVO RECANTE DISPOSIZIONI SULLA CERTEZZA DEL DIRITTO NEI RAPPORTI TRA FISCO E CONTRIBUENTE IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA SCHEMA DI DECRETO LEGISLATIVO RECANTE DISPOSIZIONI SULLA CERTEZZA DEL DIRITTO NEI RAPPORTI TRA FISCO E CONTRIBUENTE VISTI gli articoli 76 e 87 della Costituzione; IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA VISTA la

Dettagli

LE DOMANDE. (per leggere la risposta cliccare sul testo della domanda)

LE DOMANDE. (per leggere la risposta cliccare sul testo della domanda) LE DOMANDE (per leggere la risposta cliccare sul testo della domanda) 1. LA NUOVA MODALITÀ 1.1 Qual è in sintesi la nuova modalità per ottenere l esenzione ticket in base al reddito? 1.2 Da quando, per

Dettagli

Capire il certificato di previdenza

Capire il certificato di previdenza Previdenza professionale Capire il certificato di previdenza Questo foglio informativo illustra la struttura del certificato di previdenza. Fornisce spiegazioni e contiene informazioni utili su temi importanti.

Dettagli

INDICE-SOMMARIO PARTE PRIMA STORIA, NATURA E RATIO DELLA COMUNIONE LEGALE TRA CONIUGI CAPITOLO I EVOLUZIONE STORICA E DIFFUSIONE DELL ISTITUTO

INDICE-SOMMARIO PARTE PRIMA STORIA, NATURA E RATIO DELLA COMUNIONE LEGALE TRA CONIUGI CAPITOLO I EVOLUZIONE STORICA E DIFFUSIONE DELL ISTITUTO INDICE-SOMMARIO Premessa... XI Tomo I Storia, natura, ratio e oggetto. Comunione de residuo e beni patrimoniali PARTE PRIMA STORIA, NATURA E RATIO DELLA COMUNIONE LEGALE TRA CONIUGI CAPITOLO I EVOLUZIONE

Dettagli

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di gioco d azzardo patologico Testo redatto sulla

Dettagli

Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo

Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo ALL. 1) Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo 1. Sono eleggibili a sindaco, presidente della provincia, consigliere comunale, provinciale e circoscrizionale gli elettori di un qualsiasi

Dettagli