ProvinciaInforma 13. Agenzia settimanale della Provincia di Cuneo IN EVIDENZA. Anno VI - Numero 13 del 1 aprile 2010

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ProvinciaInforma 13. Agenzia settimanale della Provincia di Cuneo IN EVIDENZA. Anno VI - Numero 13 del 1 aprile 2010"

Transcript

1 Agenzia settimanale della Provincia di Cuneo IN EVIDENZA Festival della Montagna dal 6 all'11 aprile a Cuneo in Provincia Firmato il contratto per il servizio di trasporto pubblico locale At-Cn, Provincia: parere favorevole al lotto VI di Cuneo Prestiti per la conduzione di aziende agricole Anno VI - Numero 13 del 1 aprile 2010 A cura dell Ufficio Stampa della Provincia di Cuneo Direttore responsabile: Carla Vallauri - Autorizzazione Tribunale Cuneo n.558 del C.so Nizza CUNEO - Tel / / Fax Sito: ProvinciaInforma 13

2 2 ProvinciaInforma13 SOMMARIO MONTAGNA... PAG. 3 Festival della Montagna: la magia del vivere-sopra MONTAGNA... PAG. 4 Le sei sezioni del Festival della Montagna Sopravivere TRASPORTI... PAG. 6 Provincia: firmato il contratto per il servizio di trasporto pubblico locale VIABILITA'... PAG. 7 At-Cn, Provincia: parere favorevole al lotto VI di Cuneo VIABILITA'... PAG. 8 Lavori di difesa idraulica del viadotto Soleri VIABILITA'... PAG. 8 Nodo di Savigliano: analizzato lo studio di fattibilità VIABILITA'... PAG. 9 Ripristino dell'asfaltatura nei reparti di Cuneo e Saluzzo AGRICOLTURA... PAG. 11 Prestiti per la conduzione di aziende agricole LAVORO... PAG. 12 Inserimento di lavoratori disoccupati: prosegue il cantiere della Comunità montana Alta Langa CULTURA... PAG. 13 Il filo dei pensieri di Silvana Giraudo nella sala mostre della Provincia CULTURA... PAG. 13 Sculture di Mario Mondino in mostra a Rocca de'baldi CULTURA... PAG. 13 Migrazioni, tele di Gino Baudino nella sala mostre della Provincia 1 aprile 2010 Anno VI - n. 13

3 ProvinciaInforma13 3 MONTAGNA Festival della Montagna: la magia del vivere-sopra Fino a domenica 11 aprile al Centro Incontri della Provincia. La presidente Gancia: Una testimonianza attiva della vitalità della montagna Cuneo Si apre martedì 6 aprile la quinta edizione del Festival della Montagna, organizzato dalla Provincia di Cuneo ed inserito nel vasto programma istituzionale di festeggiamenti per i 150 anni dell'ente. La cerimonia di inaugurazione, che si terrà al Centro Incontri alle 16.30, dà inizio al ciclo di appuntamenti dedicati alla montagna il cui filo conduttore è il tema Sopravivere. La montagna è una risorsa per tutto il nostro territorio, ma siamo consapevoli del disagio di chi ha scelto di viverci. Si tratta di aree più deboli anche perché marginali, dove si vive con difficoltà ma proprio per questo motivo è una realtà da rilanciare. Non servono né misure assistenziali, né burocrazie, ma veri strumenti di sviluppo in grado di ridare dignità e scopo ad un territorio potenzialmente ricco. In tal senso, il Festival rappresenta un opportunità, in quanto testimonianza attiva della vitalità della montagna. Il titolo della rassegna sottolinea il passaggio dalla sopravvivenza al vivere sopra, cioè a quote più elevate, certo, ma anche a livelli più qualificanti. Così la montagna potrà diventare veramente un territorio sempre più consapevole delle proprie potenzialità e punto di forza per lo sviluppo di un intera provincia come la Granda. Così la presidente della Provincia Gianna Gancia spiega le ragioni del 5 Festival della Montagna che si svolgerà al Centro Incontri della Provincia fino a domenica 11 aprile e al quale parteciperanno anche gli assessori provinciali alla Montagna Luigi Costa e al Turismo Federico Gregorio. Il programma propone un immagine eclettica della montagna, dove i diversi aspetti della sopravvivenza diventano paradigma e punto di forza di un ecosistema alpino in grado di volta in volta di adattarsi alle esigenze storiche. Le sei sezioni del Festival (Film, Teatro, Ragazzi, Musica, Incontri, Convegni) alternano, attraverso quaranta appuntamenti, racconti di vita quotidiana, storia, laboratori didattici, proiezioni cinematografiche, spettacoli teatrali e musicali, discussioni sulle attuali problematiche e riscoperta delle bellezze e delle risorse del territorio montano. La direzione artistica di ogni sezione è stata affidata ai principali esperti di ogni ambito: Sandro Gastinelli e Marzia Pellegrino, Anno VI - n aprile 2010

4 4 ProvinciaInforma13 apprezzati registi di film e documentari sulla montagna hanno coordinato la regia del FestivalFilm e La Fabbrica dei Suoni ha potenziato la manifestazione con una suggestiva sezione musicale. Il FestivalTeatro è stato curato dalla compagnia cuneese Il Melarancio, mentre il FestivalConvegni è stato programmato in collaborazione con la Federazione Interregionale Piemonte Valle d Aosta - Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali della Provincia di Cuneo. Infine, il regista cuneese Fredo Valla ha ideato e coordinato la multiforme sezione dedicata agli incontri. Tra i protagonisti, come sempre grandi nomi del panorama artistico, sportivo e giornalistico italiano. I momenti irrinunciabili di questa edizione sono l incontro con il regista Vittorio De Seta e i suoi documentari dedicati al mondo perduto, i racconti di Rolly Marchi, decano del giornalismo che detiene il primato assoluto di aver assistito a tutte le Olimpiadi invernali della storia, la musica del celebre trombettista jazz Paolo Fresu, accompagnato dagli Abnoba e dagli Alborada String Quartet, e le descrizioni dell eclettico Ermanno Salvaterra, esperto alpinista, l uomo del Cerro Torre. Il Festival della Montagna è realizzato grazie al sostegno di Regione Piemonte, Città di Cuneo, Fondazione Crt, Fondazione Crc e in collaborazione con il Cai - Le Alpi del Sole. Gli appuntamenti sono ad ingresso gratuito, ad eccezione del concerto di Paolo Fresu. Il programma, le foto e il materiale dedicato al Festival è online all'indirizzo (13-180rpi10) MONTAGNA Le sei sezioni del Festival della Montagna Sopra-vivere Suddivise in film, teatro, musica, incontri, convegni e ragazzi Cuneo Sono sei le sezioni del Festival della Montagna 2010 suddivise in film, teatro, musica, incontri, convegni e ragazzi. FestivalFilm. La rassegna cinematografica va oltre la semplice proiezione di film e documentari, proponendo la presenza di autori e protagonisti, soprattutto semplici montanari, uomini e donne protagonisti, nello stesso istante, dei film e della propria vita, interpreti di se stessi. Un occasione per il pubblico di riconoscersi pienamente con le storie raccontate, nel tentativo, fino ad ora riuscito, di livellare le esperienze, di dare consapevolezza di essere tutti parte del medesimo mondo, sulle stesse montagne, con gli stessi problemi quotidiani, e di scoprire il gusto per le piccole cose che fanno bella la vita, appena un po 1 aprile 2010 Anno VI - n. 13

5 ProvinciaInforma13 5 più su, quando la strada incomincia a salire e poco per volta si fa sentiero. Ma protagonisti a Cuneo diventano spesso anche i registi: saranno presenti quelli di ogni film per rappresentare come sempre, ognuno secondo la sua specifica sensibilità, gli sguardi più autorevoli del documentario d autore di montagna. Tra questi pure gli atleti dell arrampicata o dell alpinismo, alle quali gesta anche in questa edizione FestivalFilm si posa più di uno sguardo. Tra i protagonisti montanari come Rolly Marchi e Piero Tassone, i malgari della Val Gabbia, Arnold Fanck e coloro che insieme a lui hanno rappresentato la nascita del Cinema di Montagna, Cecilia Mangini e Vittorio De Seta, il padre del documentario italiano. Proiezioni in Sala B e, a esaurimento posti, anche in Sala A e Sala Falco. L ingresso a partire dalle ore 20, ingresso libero. FestivalIncontri. La sezione arricchisce le proiezioni con discussioni e dibattiti con i registi e gli scrittori che delle stesse montagne descritte dalla cinepresa hanno scritto. Alcuni appuntamenti sono dedicati anche alle produzioni enogastronomiche della montagna. I quattro incontripreserali, coordinati da Fredo Valla, sono occasione di discussione e confronto sul tema della vita in montagna tra passato e presente. Giorgio Ferraris, Mario Bosonetto e Annibale Salsa raccontano la storia degli alpini, reclutati nel territorio della val Tanaro o componenti delle tradotte partite da Garessio per essere inviati nella tragica campagna di Russia. Il difficile e tragico rapporto con il territorio viene invece narrato dalloscrittore triestino Pietro Spirito attraverso la cronaca di alcuni straordinari casi di sopravvivenza ai limiti del credibile, in particolare la grande valanga di Bergemoletto in valle Stura. Uno sguardo al presente ed ancor più al futuro è invece gettato dall incontro sul neoruralismo della Val Varaita e della Val Maira con l alpinista Ermanno Salvaterra. FestivalTeatro. Leggende, storia, cronaca e vita quotidiana sul palco del Teatro Toselli e in Sala San Giovanni. Le celebri compagnie teatrali e gli spettacoli si fronteggiano per raccontare le storie di chi resta ad attendere chi se n è andato, le paure, le speranze e la rassegnazione di chi si rivela vittima del territorio, la grinta e la perseveranza di chi ha fatto della vita in alta quota una vera e propria filosofia di vita. Le serate si terranno presso il Teatro Toselli di Cuneo, piazzetta del Teatro 1. L ingresso agli spettacoli avverrà a partire dalle ore 20,30. Tutti gli spettacoli teatrali sono a ingresso libero. FestivalMusica. Per la prima volta una sezione dedicata alla musica con la direzione artistica all associazione culturale La Fabbrica dei Suoni di Venasca. L idea di fondo è semplice ed affascinante: unire la passione per la musica alla Anno VI - n aprile 2010

6 6 ProvinciaInforma13 passione per la montagna, per l arte e per l ambiente, con alcuni eventi musicali all insegna della libertà e dell originalità, comunicando emozioni che solo le note possono trasmettere. Gli eventi musicali proposti toccano stili e generi musicali molto diversi fra loro. La musica del Cor des Alpes dell Ensemble du Gran Combin si alterna alle sonorità folk del gruppo La Cesanese, mentre la delicatezza dell arpa di Letizia Belmondo, affiancata dal pianista Zsolt Czetner in un repertorio classico, si confronta con la celebre tromba jazz di Paolo Fresu, accompagnata dagli Abnoba e dall Alborada String Quartet. Il concerto di Fresu, Alborada String Quartet & Abnoba, nella serata di domenica 11 aprile, sarà a pagamento al costo di 10 euro (posto unico). FestivalConvegni Patrimonio forestale e energie rinnovabili sono i temi del convegno Montagna tra salvaguardia e opportunità che si terrà sabato 10 aprile nella sala A del Centro Incontri. Gli appuntamenti, che prevedono l intervento di tecnici ed esperti della Regione Piemonte e della Provincia di Cuneo, nonché dell Ipa, del Politecnico e della Facoltà di Agraria di Torino, sono a cura della Federazione Interregionale Piemonte Valle d Aosta - Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali della Provincia di Cuneo. FestivalRagazzi. La montagna diventa un gioco. Viaggi sensoriali per stimolare la curiosità, l osservazione, la consapevolezza di sé e dell ambiente circostante, originali laboratori con accompagnatori naturalistici, giochi di ruolo, giochi di società inediti a tema e corsi gratuiti di arrampicata si snodano nei sei giorni della manifestazione per far sì che la montagna diventi un luogo sempre più avvincente e sempre più interessante da scoprire.le attività, che si terranno nelle sale del Centro Incontri della Provincia, sono dedicate ai bambini e ai ragazzi dai 4 ai 14 anni.(13-181cv10) TRASPORTI Provincia: firmato il contratto per il servizio di trasporto pubblico locale Valido per i prossimi 6 anni, per la cifra di 108 milioni di euro Cuneo E' il più importante contratto mai firmato in Provincia, per un valore complessivo di 108 milioni di euro, che garantirà il servizio di trasporto pubblico locale per i prossimi sei anni ai Comuni di Alba, Bra, Mondovì, Saluzzo, Savigliano e Fossano e al territorio provinciale attraverso i servizi di trasporto extraurbano. Il documento è stato siglato a Cuneo martedì 30 marzo 1 aprile 2010 Anno VI - n. 13

7 ProvinciaInforma13 7 tra Fabrizio Cavallo, dirigente capo area della Provincia e Clemente Galleano, presidente del Consorzio Grandabus che raduna diciotto aziende di trasporto cuneesi. Era presente anche il dirigente del settore Trasporti Alessandro Risso. Ora i rappresentanti dei Comuni dovranno firmare ciascuno un contratto analogo per i servizi urbani di competenza. Vogliamo esprimere piena soddisfazione per questo importante risultato hanno commentato il presidente della Provincia Gianna Gancia, l'assessore ai Trasporti Roberto Russo e lo stesso presidente di Grandabus, Galleano che va nella direzione di migliorare i collegamenti e il servizio di trasporti su tutto il territorio provinciale. E' prevista in aprile una conferenza stampa di presentazione tecnica.(13-183cv10) VIABILITA' At-Cn, Provincia: parere favorevole al lotto VI di Cuneo Presentate osservazioni al progetto definitivo di collegamento al capoluogo Cuneo La Provincia, in qualità di ente interessato al progetto, è chiamata ad esprimere un parere sul progetto definitivo riguardante il lotto di collegamento dell'autostrada Asti-Cuneo con la tangenziale del capoluogo. Gli uffici spiegano il presidente Gianna Gancia e il vice presidente Giuseppe Rossetto hanno provveduto all'analisi degli elaborati trasmessi dalla società autostradale ai fini dell'avvio della procedura di approvazione dell'opera. Riteniamo, quindi, di esprimere parere favorevole proponendo, in linea con la normativa vigente, proposte di adeguamento e varianti migliorative rispondenti alle osservazioni pervenute dal territorio, nel rispetto della localizzazione, delle caratteristiche essenziali e dei limiti di spesa dell'opera. In particolare i residenti dell'area Tetto Roero e il Coordinamento delle associazioni ambientaliste cuneesi hanno chiesto una revisione dell'ipotesi progettuale tra via Cartignano e via Valle Po (strada provinciale 589), proponendo un tracciato in galleria anziché in viadotto. La richiesta commenta l'assessore Rossetto è giustificata dal minore impatto sulle aree residenziali. Si segnala, quindi, la necessità di prevedere interventi che consentano un migliore inserimento delle infrastrutture nel territorio. In quest'ottica rientra anche la possibile sostituzione con sottopassi dei previsti sovrappassi sulla provinciale 589 e in via Roero. Tra le osservazioni si segnala anche il riesame dell'intersezione con la provinciale 422 in località Confreria, Anno VI - n aprile 2010

8 8 ProvinciaInforma13 migliorie in termini di sicurezza per il previsto innesto della viabilità secondaria sulla provinciale 197 di Passatore e la realizzazione di una rotatoria a servizio dell'area produttiva in prossimità dello svincolo di via Battaglia. Il parere espresso dalla Giunta provinciale sarà successivamente sottoposto al vaglio della Conferenza dei capigruppo e della competente Commissione consiliare provinciale in vista della predisposizione di apposita delibera che verrà inviata alla Regione. (13-184ag10) VIABILITA' Lavori di difesa idraulica del viadotto Soleri Approvato il progetto definitivo per euro Cuneo La difesa spondale del fiume Stura in sinistra orografica a valle del canale di scarico e il prolungamento delle opere di protezione in destra orografica, a monte del nono pilastro del viadotto Soleri di Cuneo: sono gli interventi previsti dal progetto definitivo dei lavori approvato dalla Giunta provinciale. I cantieri, per un importo complessivo pari a euro finanziati mediante contributo da parte di Ares Piemonte, permetteranno di migliorare la difesa idraulica del ponte lungo la strada regionale 20. La Provincia spiegano il presidente Gianna Gancia e il vice presidente nonché assessore alla Viabilità Giuseppe Rossetto risponde, in questo modo, per quanto di competenza, alle sollecitazioni provenienti dalla comunità locale e riguardanti la messa in sicurezza dell'opera. Il completamento delle difese spondali assicurerà il consolidamento delle nove pile del ponte, in seguito ai danni provocati dai recenti eventi alluvionali. Le opere, soggette a dichiarazione di pubblica utilità, indifferibilità ed urgenza, sono regolate da una convenzione sottoscritta da Provincia ed Ares Piemonte. (13-179ag10) VIABILITA' Nodo di Savigliano: analizzato lo studio di fattibilità Rossetto: All'esame della Giunta provinciale seguirà il confronto con il territorio e con la competente Commissione per l'avvio della progettazione Cuneo L'attività di progettazione preliminare per il nodo viario di Savigliano sarà avviata in seguito al confronto con il territorio interessato e all'analisi da parte della competente Commissione consiliare: un lavoro che consentirà l'individuazione della soluzione giudicata più idonea tra quelle attualmente 1 aprile 2010 Anno VI - n. 13

9 ProvinciaInforma13 9 comprese nello studio di fattibilità. Su relazione del vice presidente ed assessore alla Viabilità Giuseppe Rossetto, la Giunta provinciale ha preso atto della relazione trasmessa dalla Società di committenza regionale (Scr Piemonte). Sul tappeto l'analisi delle differenti ipotesi per il collegamento tra Savigliano e Saluzzo. Alle soluzioni tradizionali comprendenti la realizzazione di strade complanari e l'adeguamento della provinciale 662, si aggiunge un'ulteriore proposta comprendente interventi minimi sulla 662 e lo sfruttamento di un collegamento veloce tramite il corridoio adiacente alla ferrovia. Tutte le ipotesi, compresa quella di recente formulazione, rientrano nell'importo complessivo previsto per l'opera ed ammontante a circa 61 milioni e 500 mila euro in base agli aggiornamenti previsti da Regione ed Scr. I progetti comprendono, poi, rotatorie di collegamento, oltre alla realizzazione del ramo sud della variante di Savigliano e al completamento della tangenziale est di Saluzzo. Quanto alla prevista bretella autostradale di collegamento tra Savigliano e Marene, la progettazione preliminare dell'opera sarà a carico del concessionario della Torino-Savona secondo i termini recentemente concordati tra Società Torino-Savona spa presieduta da Giovanni Quaglia ed Anas. Il nodo saviglianese è uno degli otto interventi previsti dal Piano regionale degli investimenti sulla rete stradale trasferita per un importo complessivo pari a euro. In Granda le opere si suddividono in 3 progetti su strade regionali per un importo di euro e 5 sulla viabilità provinciale per euro. (13-185ag10) VIABILITA' Ripristino dell'asfaltatura nei reparti di Cuneo e Saluzzo Approvati 4 progetti definitivi di intervento per un importo di mila euro Cuneo Le avversità atmosferiche e il traffico, assieme al naturale invecchiamento dei materiali, provocano danni alla rete stradale di competenza provinciale, con il manifestarsi di buche e deformazioni della carreggiatache incrementano il rischio sul fronte della circolazione in sicurezza. Per questo spiegano il presidente della Provincia Gianna Gancia e il vice presidente Giuseppe Rossetto si rendono necessari interventi di manutenzione, comprendenti il rifacimento di intere porzioni di pavimentazione. A questo proposito sono 4 i progetti definitivi approvati dalla Giunta provinciale e previsti nel Piano di intervento esercizio I lavori, per una Anno VI - n aprile 2010

10 10 ProvinciaInforma13 spesa complessiva pari a euro, riguardano i reparti di Cuneo e Saluzzo. Due sono i progetti che interessano l'area di Cuneo, per un importo di 750 mila euro, riguardanti le seguenti strade: provinciali 42 e 245 nel tratto tra Beinette-Margarita-Chiusa Pesio-Certosa Pesio; provinciale 43 tra Morozzo- Sant'Albano-Castelletto Stura; provinciale 5 tra Cuneo-Peveragno-Chiusa Pesio; provinciale 422 tra Magliano-Cuneo; provinciali 22 e 336 tra Borgo San Dalmazzo-Entracque-San Lorenzo-Desertetto; provinciale 273 tra Entracque- Trinità; provinciale 305 tra Borgo San Dalmazzo-Sant'Antonio Aradolo; provinciale 21 nel tratto della Nuova Bovesana; provinciale 337 tra Piano Quinto-Festiona-Pratolungo; provinciale 268 tra Demonte-San Giacomo; provinciali 136 e 346 nel tratto Bivio Castelletto-Rittana-Gorrè; provinciale 132 tra Valloriate e il bivio della statale 21; provinciale 160 tra Busca-Dronero; provinciali 23 e 250 nel tratto Caraglio-Pradleves-Saretto-Santa Lucia; provinciale 174 tra Busca-Caraglio; provinciali 25 e 589 tra Tarantasca- Villafalletto-Busca-Cuneo; provinciali 122 e 334 nei tratti tra il bivio della provinciale 422 e Roccabruna, il bivio della provinciale 122 e Sant'Anna; provinciale 116 tra il bivio lungo la provinciale 422 e Celle Macra; provinciale 335 nel tratto Stroppo-Costa Cavallina-Elva; provinciali 422 e 356 nei tratti Cuneo-Acceglio e San Damiano-Pagliero-Bersia; provinciale 20 tra Cuneo- Centallo; provinciali 179 e 298 nei tratti Centallo-Villata-Caraglio e San Bernardo-Passatore; provinciale 41 tra Cuneo-Vignolo-Cervasca; provinciale 3 tra Montanera-Sant'Albano Stura. Ammonterà a 750 mila euro anche la spesa prevista per i due lotti del reparto di Saluzzo comprendenti: provinciale 156 tra Savigliano-Costigliole Saluzzo; provinciale 30 tra Racconigi-Casalgrasso e il confine provinciale; provinciale 165 tra Fossano-Marene-Caramagna Piemonte; provinciale 29 tra Cardè-Moretta-Racconigi- Sommariva Bosco; provinciale 662 tra Marene-Savigliano-Saluzzo; provinciale 663 tra il confine provinciale- Moretta-Saluzzo; provinciale 20 tra il confine e Centallo; provinciale 3 tra Trinità-Narzole; provinciale 206 nel tratto Bene Vagienna-raccordo Torino- Savona; provinciale 184 tra Fossano-Villafalletto; provinciale 161 tra Saluzzo- Villafalletto; provinciale 133 nel tratto Moretta-Lagnasco-Saluzzo; provinciale 129 tra Saluzzo-Cavallermaggiore; provinciale 166 tra Savigliano-Villanova Solaro; provinciale 192 nel tratto Vottignasco-Fossano; provinciale 8 della Valle Varaita; provinciale 105 tra Sampeyre-Pontechianale-Bellino;provinciale 256 tra Pleyne-Sant'Anna di Bellino; provinciale 240 tra Valmala-Santuario- Pian Pietro; provinciali 269 e 331 tra Paesana-Prato Guglielmo-Pian Munè; provinciali 117 e 260 tra Saluzzo-Martiniana-Sanfront; provinciale 27 tra 1 aprile 2010 Anno VI - n. 13

11 ProvinciaInforma13 11 Bagnolo Piemonte-Barge-Paesana; provinciale 29 tra Barge-Cardè; provinciale 246 tra bagnolo Piemonte e Montoso; regionale 589 nel tratto tra il confine provinciale, Saluzzo e Busca. Al finanziamento dei progetti, inseriti nel Programma triennale dei Lavori pubblici , si procederà mediante contrazione di mutui con la Cassa depositi e prestiti. Il numero degli interventi conclude Rossetto è stato determinato raggruppando strade situate in aree omogenee, tenendo conto della posizione geografica e delle esigenze espresse dal territorio. I progetti fanno parte di un piano di adeguamento della rete viaria provinciale comprendente 8 lotti (oltre a Cuneo e Saluzzo, sono contemplati anche i reparti di Alba e Mondovì già in fase di progettazione preliminare) per una spesa complessiva di 3 milioni di euro. (13-182ag10) AGRICOLTURA Prestiti per la conduzione di aziende agricole Bando per la presentazione delle domande in Provincia dal 1 aprile Cuneo La Provincia promuove lo sviluppo dell'agricoltura provinciale, anche attraverso il sostegno al credito. L'approvazione del bando provinciale apre, infatti, la strada a partire dal 1 aprile alla presentazione delle domande di contributo per gli interessi sui prestiti contratti per la conduzione aziendale e comportanti una spesa compresa fra un minimo di 15 mila a un massimo di 80 mila euro. Prosegue così l'iniziativa avviata nel 2009 che, in linea con la normativa regionale (legge 63/78), è diretta ad imprenditori agricoli singoli o associati, iscritti al registro delle imprese presso la Camera di commercio, in possesso di partita Iva e titolari di fascicolo aziendale costituito presso uno del Centri autorizzati di assistenza agricola. La Provincia ha stanziato euro sui programmi operativi 2009 e 2010: gli aiuti finanziari verranno erogati a fronte di prestiti della durata massima di 12 mesi e comporteranno un contributo per le imprese situate in pianura e collina pari al 50% del tasso di riferimento vigente alla data di presentazione della domanda, con un incremento di 0,30 punti percentuali in caso di garanzia presentata da confidi operante in agricoltura. Un ulteriore aumento di un punto percentuale sarà assegnato alle imprese ubicate in zona montana. Le agevolazioni non possono superare i euro nell'arco dei tre esercizi fiscali e l'importo della spesa ammessa a prestito sarà definito secondo i Anno VI - n aprile 2010

12 12 ProvinciaInforma13 seguenti parametri: 600 euro a ettaro per colture erbacee estensive; 900 euro a ettaro per colture erbacee estensive praticate da aziende zootecniche; euro per ettaro in presenza di colture erbacee intensive; euro a ettaro per colture arboree specializzate; 500 euro a ettaro per noccioleti e castagneti da frutto; euro a ettaro per vivai e colture orticole e floricole protette. Requisiti prioritari per l'ammissione al contributo saranno l'ubicazione delle attività in territorio montano e la gestione da parte di giovani di età inferiore ai 40 anni. Il bando scadrà a fine Affiancato ad interventi quali le anticipazioni di cassa integrazione straordinaria ed in deroga e l'inserimento occupazionale dei lavoratori svantaggiati spiegano presidente della Provincia Gianna Gancia e l'assessore all'agricoltura Claudio Sacchetto, il progetto rappresenta un incentivo agli investimenti in campo agricolo, tale da consentire la continuità di sviluppo in un comparto che purtroppo risente della crisi economica in atto. Le domande dovranno essere inoltrate a: Provincia di Cuneo Area Funzionale Agricoltura, Corso Nizza 21; all'istituto di credito e, se prevista garanzia, al Confidi. Documentazione e modulistica sono disponibili sul sito internet della Provincia, all'indirizzo (13-178ag10) LAVORO Inserimento di lavoratori disoccupati: prosegue il cantiere della Comunità montana Alta Langa Dal 3 aprile al 5 ottobre Progetto approvato dalla Giunta provinciale Cuneo Prosegue il cantiere di lavoro 2010 attivato dalla Comunità montana Alta Langa per l'impiego temporaneo e straordinario di lavoratori disoccupati in attività socialmente utili. La Giunta provinciale ha infatti approvato la richiesta di continuazione del progetto dal 3 aprile al 5 ottobre prossimo. Il costo del cantiere in autofinanziamento per 260 giornate lavorative ammonta a complessivi ,67 euro: di questi 2.092,47 euro saranno a carico della Comunità montana per la copertura del costo degli oneri previdenziali ed assistenziali, mentre la Regione provvederà, in base alla normativa, alla quota dell'indennità giornaliera pari a 8.143,20 euro. Il provvedimento commentano il presidente della Provincia Gianna Gancia e l'assessore al Lavoro Pietro Blengini garantisce continuità al progetto di sostegno all'occupazione sul territorio. L'impiego di disoccupati in cantieri di 1 aprile 2010 Anno VI - n. 13

13 ProvinciaInforma13 13 enti locali consente infatti l'inserimento temporaneo sul mercato del lavoro di soggetti appartenenti alle categorie deboli, impegnati in attività socialmente utili. (13-186ag10) CULTURA Il filo dei pensieri di Silvana Giraudo nella sala mostre della Provincia Inaugurazione giovedì 15 aprile, alle 17,30 Cuneo Dal 15 al 22 aprile nella sala mostre della Provincia (in corso Dante, angolo con corso Nizza) sarà allestita la mostra della pittrice Silvana Giraudo. Intitolata Il filo dei pensieri, l'esposizione verrà inaugurata giovedì 15 aprile alle 17,30. Resterà poi a disposizione del pubblici secondo il seguente orario: dal lunedì alla domenica dalle 16 alle 19. (13-151ag10) CULTURA Sculture di Mario Mondino in mostra a Rocca de'baldi Inaugurazione al castello alle 17,30 di venerdì 30 aprile Cuneo Il Castello di Rocca de' Baldi ospiterà, dal 1 al 30 maggio, un'esposizione di sculture dell'artista Mario Mondino. L'evento, organizzato in collaborazione da Provincia, Comune e Museo e centro studi storico-etnografici A.Doro, sarà allestito nel salone del piano nobile, parte dell'ala settecentesca dello stabile di piazza Pio VII. L'inaugurazione è prevista per le 17,30 di venerdì 30 aprile: la mostra resterà poi a disposizione del pubblico il venerdì, il sabato e la domenica dalle 14,30 alle 18,30. (13-169ag10) CULTURA Migrazioni, tele di Gino Baudino nella sala mostre della Provincia Dal 29 aprile al 6 maggio mostra dedicata ai viaggi delle genti di montagna Cuneo I viaggi delle popolazioni montane della Granda alla ricerca di lavoro e benessere economico sono tema ispiratore dei quadri di Gino Baudino. Alle Migrazioni dell'artista è dedicata la mostra in programma dal 29 aprile al 6 maggio nella sala mostre della Provincia. Le tele riproducono scorci di borgate nelle valli di Granda, freddi casolari immersi nella neve, alpeggi tra luci ed Anno VI - n aprile 2010

14 14 ProvinciaInforma13 ombre di un sole estivo. Un percorso che permette a Baudino di riscoprire gli angoli caratteristici di Cuneo, coglierne gli aspetti più poetici e meno conosciuti, ricrearli sulla tela con fervida freschezza. Dai calanchi freddi e grigi di Tanaro al fulgore di colori dell Alta Langa, dalle nebbie lungo il fiume all intensità cromatica delle vigne di fine estate, il pittore ha saputo cogliere nella sua pittura i sentimenti e le emozioni di questi migranti che, spaventati da un ignoto troppo distante, non osavano attraversare l oceano e lasciavano i loro monti, ma senza mai tradire le radici di Granda. L'inaugurazione della mostra è prevista per le 17,30 di giovedì 29 aprile. L'esposizione sarà poi visitabile tutti i giorni dalle 16 alle 19. (13-170ag10) 1 aprile 2010 Anno VI - n. 13

15 ProvinciaInforma Agenzia settimanale della Provincia di Cuneo numero 13, 1 aprile Anno VI. Non contiene pubblicità. I dati raccolti nella mailing list di Provincia Informa sono utilizzati per l invio della pubblicazione ProvinciaInforma e per l invio delle informazioni inerenti ad altre iniziative della Provincia di Cuneo. Ai sensi dell art. 13 della Legge 675 del , i dati potranno essere distrutti su richiesta da inviare alla Redazione di Provincia Informa: Provincia di Cuneo, corso Nizza 21, Cuneo fax

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI

FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI FESTIVAL TORINO E LE ALPI 2015: BANDO PER PROGETTI CULTURALI NEI TERRITORI ALPINI PREMESSA Nell ambito del Programma Torino e le Alpi, la Compagnia di San Paolo ha promosso dal 12 al 14 settembre 2014,

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

DELIBERAZIONE N X / 2525 Seduta del 17/10/2014

DELIBERAZIONE N X / 2525 Seduta del 17/10/2014 DELIBERAZIONE N X / 2525 Seduta del 17/10/2014 Presidente ROBERTO MARONI Assessori regionali MARIO MANTOVANI Vice Presidente VALENTINA APREA VIVIANA BECCALOSSI SIMONA BORDONALI PAOLA BULBARELLI MARIA CRISTINA

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

C M Y K C M Y K. 5. La normativa

C M Y K C M Y K. 5. La normativa 5. La normativa 5.1 Il quadro normativo Numerose sono le norme di riferimento per la pianificazione e la progettazione delle strade. Vengono sinteticamente enunciate quelle che riguardano la regolazione

Dettagli

PESATURA CUMULATIVA in fase previsionale OBIETTIVI di PEG 2014

PESATURA CUMULATIVA in fase previsionale OBIETTIVI di PEG 2014 PESATURA CUMULATIVA in fase previsionale di PEG 2014 AI SENSI DEL SISTEMA DI MISURAZIONE E VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE APPROVATO CON DGP N. 25 DEL 1/02/2011 DIRIGENTE BALOCCO PAOLO Contribuire a migliorare

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria

la storia Il luogo: Accademia Brera Castello Sforzesco Piazza alla Scala Duomo Palazzo di Giustizia Università Statale Chiostri Umanitaria Il luogo: la storia Castello Sforzesco Accademia Brera Montenapoleone Il complesso dei Chiostri dell Umanitaria nasce insieme all adiacente Chiesa di Santa Maria della Pace, voluta da Bianca di Visconti

Dettagli

e r r e 3 s t u d i o t e c n i c o a s s o c i a t o a r c h. c r i s t i n a r o s t a g n o t t o

e r r e 3 s t u d i o t e c n i c o a s s o c i a t o a r c h. c r i s t i n a r o s t a g n o t t o Come disposto nelle norme di attuazione, artt. 15, 16, 17 e dall Allegato 5 alle NTA del PTC2 gli strumenti urbanistici generali e le relative varianti assumono l obbiettivo strategico e generale del contenimento

Dettagli

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it

Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Istituto Comprensivo di Via Nazario Sauro Brugherio Via Nazario Sauro 135 Tel. 039. 2873466 e mail istituto : icsauro@yahoo.it Anno Scolastico 2010-2011 Email: icsauro@yahoo.it Fratelli Grimm La Scuola

Dettagli

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA CORO VALCAVASIA Cavaso del Tomba (TV) CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA chi siamo Il progetto sulla grande guerra repertorio discografia recapiti, contatti Chi siamo Il coro Valcavasia

Dettagli

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI!

EVENTI! LABORATORI! ESCURSIONI! ESTATE 2015 EVENTI LABORATORI ESCURSIONI Con il patrocinio di: In collaborazione con www.sopraesottoilmare.net ESTATE 2015 UNA PROPOSTA INNOVATIVA SOPRA E SOTTO IL MARE PROPONE UN ATTIVITA UNICA IN ITALIA

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

EXPORTIAMO BUON VIVERE 2015

EXPORTIAMO BUON VIVERE 2015 Comune di Forlì PRESENTANO EXPORTIAMO BUON VIVERE 2015 NOTTE VERDE e dell'innovazione RESPONSABILE e SETTIMANA DEL BUON VIVERE a cura di Centro per l Innovazione e lo Sviluppo Economico AZIENDA SPECIALE

Dettagli

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra

Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi. Tra Protocollo di intesa con l Ass. Città del Bio nell ambito della Convenzione delle Alpi Tra Il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, con sede in Via Cristoforo Colombo, 44, 00187

Dettagli

1.4 LA PROVINCIA: IL RUOLO E LE COMPETENZE ISTITUZIONALI

1.4 LA PROVINCIA: IL RUOLO E LE COMPETENZE ISTITUZIONALI 1.4 LA PROVINCIA: IL RUOLO E LE COMPETENZE ISTITUZIONALI La Provincia è un istituzione pubblica territoriale; gli organi di governo sono eletti dalla popolazione residente nel territorio e hanno il compito

Dettagli

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente un grande evento mondiale una grande festa popolare Che cos è Far east Film Festival? Un grande evento popolare Far East

Dettagli

16 Tronchetti - esercizi per busto. 17 Sbarre per potenziamento. 21 Tronchetti per tonificazione

16 Tronchetti - esercizi per busto. 17 Sbarre per potenziamento. 21 Tronchetti per tonificazione Riscaldamento Anello Anello Anello 1 2 3 1 25 2 24 23 22 3 4 21 20 5 6 7 18 8 9 10 15 11 12 13 14 19 17 16 Defaticamento 1 2 3 4 Piattaforme per stiramento arti inferiori Twister per tonificazione busto

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria

Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Istituto Comprensivo Statale Viale Liguria Ufficio di Segreteria: Viale Liguria Rozzano (MI) Tel. 02 57501074 Fax. 028255740 e-mail: segreteria@medialuinifalcone.it sito: www.icsliguriarozzano.gov.it Recapiti

Dettagli

DIALOGHI SUL COMPORRE

DIALOGHI SUL COMPORRE TORRI DELL ACQUA 2 workshop di composizione assistita da computer. Seminari, lezioni e concerti dal 28 al 30 dicembre presso le Torri dell'acqua di Budrio Il fondamentale ruolo interpretato dalle Torri

Dettagli

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato 1 Camera dei deputati - Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Progetto e Concorso Dalle aule parlamentari alle aule di scuola. Lezioni di Costituzione

Dettagli

Dichiarazione Popolazione e cultura

Dichiarazione Popolazione e cultura IX/11/1 Dichiarazione Popolazione e cultura I Ministri delle Parti contraenti della Convenzione delle Alpi attribuiscono agli aspetti socio economici e socio culturali indicati all art 2, comma 2, lettera

Dettagli

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente)

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) TU Per San Lazzaro Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) Territorio: Urbanistica: Cosa: Agevolazioni per la riqualificazione dell esistente:

Dettagli

VARIANTE ESTERNA ALL ABITATO DI TORTONA

VARIANTE ESTERNA ALL ABITATO DI TORTONA VARIANTE ESTERNA ALL ABITATO DI TORTONA Responsabile del procedimento arch. Sergio Manto SCR Piemonte S.p.A. Referenti del R.U.P. ing. Claudio Trincianti - arch. Massimo Morello Progettisti Sina S.p.A.

Dettagli

ZCZC7939/SXR OFI89189_SXR_QBXX R SPE S57 QBXX Arte: opere Talani a villa Artimino

ZCZC7939/SXR OFI89189_SXR_QBXX R SPE S57 QBXX Arte: opere Talani a villa Artimino ZCZC7939/SXR OFI89189_SXR_QBXX R SPE S57 QBXX Arte: opere Talani a villa Artimino (ANSA) - FIRENZE, 23 APR - Saranno le opere del pittore e scultore toscano Giampaolo Talani a inaugurare, il prossimo 25

Dettagli

Istituto per il Credito Sportivo

Istituto per il Credito Sportivo Istituto per il Credito Sportivo REGOLAMENTO SPAZI SPORTIVI SCOLASTICI CONTRIBUTI IN CONTO INTERESSI SUI MUTUI AGEVOLATI DELL ISTITUTO PER IL CREDITO SPORTIVO INDICE 1. Perché vengono concessi contributi

Dettagli

Bandi 2015 ARTE E CULTURA. Protagonismo culturale dei cittadini. www.fondazionecariplo.it

Bandi 2015 ARTE E CULTURA. Protagonismo culturale dei cittadini. www.fondazionecariplo.it Bandi 2015 ARTE E CULTURA Protagonismo culturale dei cittadini BENESSERE COMUNITÀ www.fondazionecariplo.it BANDI 2015 1 Bando senza scadenza Protagonismo culturale dei cittadini Il problema La partecipazione

Dettagli

DETERMINAZIONI IN ORDINE ALLE DIMENSIONI DELLE STRADE ED ALLE DISTANZE DI RISPETTO STRADALI E DEI TRACCIATI FERROVIARI DI PROGETTO

DETERMINAZIONI IN ORDINE ALLE DIMENSIONI DELLE STRADE ED ALLE DISTANZE DI RISPETTO STRADALI E DEI TRACCIATI FERROVIARI DI PROGETTO DETERMINAZIONI IN ORDINE ALLE DIMENSIONI DELLE ED ALLE DISTANZE DI RISPETTO STRADALI E DEI TRACCIATI FERROVIARI DI PROGETTO (articolo 70 della legge provinciale 5 settembre 1991, n. 22 articolo 64 della

Dettagli

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla

Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Prime ipotesi per una fattibilità dei Programmi Integrati per la salute in Marmilla Cagliari 4 dicembre 2012 Centro di ricerca FO.CU.S. Progetto di ricerca a supporto dei territori per l individuazione

Dettagli

DELIBERAZIONE N X / 825 Seduta del 25/10/2013

DELIBERAZIONE N X / 825 Seduta del 25/10/2013 DELIBERAZIONE N X / 825 Seduta del 25/10/2013 Presidente ROBERTO MARONI Assessori regionali MARIO MANTOVANI Vice Presidente VALENTINA APREA VIVIANA BECCALOSSI SIMONA BORDONALI PAOLA BULBARELLI MARIA CRISTINA

Dettagli

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO Premessa Il Centro Servizi Culturali Santa Chiara propone annualmente una Stagione di Teatro che si compone di differenti

Dettagli

ALLEGATO XV. Contenuti minimi dei piani di sicurezza nei cantieri temporanei o mobili 1. DISPOSIZIONI GENERALI

ALLEGATO XV. Contenuti minimi dei piani di sicurezza nei cantieri temporanei o mobili 1. DISPOSIZIONI GENERALI ALLEGATO XV Contenuti minimi dei piani di sicurezza nei cantieri temporanei o mobili 1.1. - Definizioni e termini di efficacia 1. DISPOSIZIONI GENERALI 1.1.1. Ai fini del presente allegato si intendono

Dettagli

All Organismo Pagatore AGEA Via Palestro, 81 00185 ROMA. Via N. Tommaseo, 63-69 35131 PADOVA. Largo Caduti del Lavoro, 6 40122 BOLOGNA

All Organismo Pagatore AGEA Via Palestro, 81 00185 ROMA. Via N. Tommaseo, 63-69 35131 PADOVA. Largo Caduti del Lavoro, 6 40122 BOLOGNA AREA COORDINAMENTO Ufficio Rapporti Finanziari Via Salandra, 13 00187 Roma Tel. 06.49499.1 Fax 06.49499.770 Prot. N. ACIU.2015.140 (CITARE NELLA RISPOSTA) Roma li. 20 marzo 2015 Organismo Pagatore AGEA

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA Collegno, 17 novembre 2014 CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA PROPOSTA DI TRENO STORICO RIEVOCATIVO DA TORINO A UDINE progetto per la realizzazione di una tradotta militare rievocativa, da Torino a Udine

Dettagli

Comune di Pistoia REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PATROCINI O ALTRE UTILITA' ECONOMICHE A SOGGETTI RICHIEDENTI

Comune di Pistoia REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PATROCINI O ALTRE UTILITA' ECONOMICHE A SOGGETTI RICHIEDENTI Comune di Pistoia REGOLAMENTO PER LA CONCESSIONE DI CONTRIBUTI PATROCINI O ALTRE UTILITA' ECONOMICHE A SOGGETTI RICHIEDENTI Approvato con Deliberazione consiliare n 94 del 21 giugno 2004 INDICE Articolo

Dettagli

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 Arrivi 2.016.536 Presenze 8.464.905 PROVINCIA IN COMPLESSO Arrivi: superata

Dettagli

presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano

presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano presenta MILANO, 18-24 maggio 2015 Orto Botanico di Brera dell Università degli Studi di Milano Le piante producono alimenti, legno, carburante, tessuti, carta, fiori e l ossigeno che respiriamo! La vita

Dettagli

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica SCUOLA MEDIA ANNA FRANK di GRAFFIGNANA Via del Comune 26813 Graffignana (LO) tel. 037188966 Sezione staccata dell ISTITUTO COMPRENSIVO DI BORGHETTO LODIGIANO Via Garibaldi,90 26812 Borghetto Lodigiano

Dettagli

I VIAGGIATORI DI IN VIAGGIO SULLE OROBIE 2015

I VIAGGIATORI DI IN VIAGGIO SULLE OROBIE 2015 I VIAGGIATORI DI IN VIAGGIO SULLE OROBIE 2015 GIULIO BEGGIO - Guida alpina Classe 1958, guida alpina erbese, imprenditore nel settore dell attrezzatura da montagna, Giulio Beggio è un profondo conoscitore

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

Cieg, zop, mat, a so tutt mé

Cieg, zop, mat, a so tutt mé Comune di Pesaro Servizio Politiche dei Beni Culturali Concorso letterario riservato agli studenti delle scuole superiori Omaggio a Odoardo Giansanti Cieg, zop, mat, a so tutt mé era l'alba del secolo

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PROPONENTE Settore Cultura Musei e City Branding DIRETTORE QUAGLIA dott.ssa MAURIZIA Numero di registro Data dell'atto 849 10/06/2015 Oggetto : "Acquedotte" - Festival Musicale

Dettagli

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011

CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Roma CASTEL SANT ANGELO SALA PAOLINA TUTT ALTRA ITALIA IO SOGNAVO PUBBLICATO IL 25 OTT 2010 Data Evento: da 08/11/2010 a 03/04/2011 Castel Sant Angelo Sala Paolina Mostra su Giuseppe Garibaldi Tutt altra

Dettagli

Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini

Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Estate Ragazzi Estate Bambini Carta dei servizi Servizio Attività del Tempo Libero 1 REALIZZATA A CURA DI: Servizio Attività del Tempo Libero Comune di Bolzano Michela Voltani Elena Bettini Anita Migl COORDINAMENTO PROGETTO Cristina

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze

COMUNICATO STAMPA. Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze COMUNICATO STAMPA Torino, 23 maggio 2006 Il traino olimpico porta il Piemonte sopra al tetto dei 10 milioni di presenze Il turismo in Piemonte continua a crescere. Nel 2005 gli arrivi di turisti che hanno

Dettagli

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA

COMUNE DI COLLESANO. Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA COMUNE DI COLLESANO Provincia di Palermo AREA TECNICO - MANUTENTIVA DETERMINAZIONE N. _791_ DEL _16.12.2013 (n int. _299_ del _16.12.2013_) OGGETTO: Lavori di Riqualificazione Quartiere Bagherino-Stazzone

Dettagli

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13

Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO. Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 Gira gira il mestolo NIDO INFANZIA POLLICINO Documentazione Progetto per lo Sviluppo e l Apprendimento a/s 2012/13 INDICE Le tante facce della documentazione Pag.3 Il progetto per lo sviluppo e l apprendimento

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL PIEMONTE UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : CUNEO

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL PIEMONTE UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : CUNEO GRADUATORIA TITOLARI SU DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE - SC. SEC. DI II GRADO PAG. 1 SI COMUNICANO, ORDINATI PER DATI ANAGRAFICI E DISTINTI PER CLASSE DI CONCORSO, I SEGUENTI DATI RELATIVI AI DOCENTI TITOLARI

Dettagli

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015!

SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA. 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! 30 Maggio - 5 Giugno 2015! SARDEGNA: LA SUA STORIA NELLA PIETRA L'Archeotour, giunto quest'anno alla sua XI edizione, è un'iniziativa del Rotary Club Cagliari per far conoscere

Dettagli

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri

PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Scuola Primaria 1 Circolo di Cuneo PROGETTO DI RIQUALIFICAZIONE DEL CORTILE SCOLASTICO Plesso di C.so Soleri Responsabile del Progetto: Ins. Rosanna BLANDI 2 INDICE PRESENTAZIONE DEL PROGETTO pag. 5 L

Dettagli

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE

Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, LA DIDATTICA DEL FARE Istituto S.Vincenzo Erba Scuola primaria paritaria parificata LETTURA, SCRITTURA, TEATRO LA DIDATTICA DEL FARE 1 BISOGNI Sulla scorta delle numerose riflessioni che da parecchi anni aleggiano sulla realtà

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

Bandi 2015 ARTE E CULTURA. Progetto ic-innovazioneculturale 2015 Bando di idee. www.fondazionecariplo.it

Bandi 2015 ARTE E CULTURA. Progetto ic-innovazioneculturale 2015 Bando di idee. www.fondazionecariplo.it Bandi 2015 ARTE E CULTURA Progetto ic-innovazioneculturale 2015 Bando di idee BENESSERE GIOVANI COMUNITÀ www.fondazionecariplo.it BANDI 2015 1 Progetto ic-innovazioneculturale 2015 Bando di idee IL CONTESTO

Dettagli

Partecipa il SEGRETARIO GENERALE Dr.ssa Adriana Morittu PAG. 1

Partecipa il SEGRETARIO GENERALE Dr.ssa Adriana Morittu PAG. 1 LA PRESENTE COPIA NON SOSTITUISCE L ORIGINALE DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA PROVINCIALE N 133 DEL 08/10/2009 OGGETTO: ATTO D'INDIRIZZO PER PERFEZIONAMENTO AZIONI CONCLUSIVE PROGETTO ''LAVOR@BILE''. INSERIMENTO

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni.

È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. È uno Stato unitario dal 1861, una Repubblica dal 1948. Oggi l Italia ha una popolazione di circa 57 milioni. È un paese con 20 regioni. 8 regioni settentrionali: il Piemonte (Torino), la Val d Aosta (Aosta),

Dettagli

A NE T O I S AZ I C O S VE AS

A NE T O I S AZ I C O S VE AS ASSOCIAZIONE VESTA L'Associazione Culturale Vesta nasce nel 2013 dall idea di creare un laboratorio di idee destinate alla fruizione e alla valorizzazione del patrimonio storico, culturale e naturalistico

Dettagli

(OLL 2) (Disposizioni speciali per determinate categorie di aziende e di lavoratori)

(OLL 2) (Disposizioni speciali per determinate categorie di aziende e di lavoratori) Ordinanza 2 concernente la legge sul lavoro (OLL 2) (Disposizioni speciali per determinate categorie di aziende e di lavoratori) 822.112 del 10 maggio 2000 (Stato 1 aprile 2015) Il Consiglio federale svizzero,

Dettagli

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola

IC n 5 L.Coletti. Progetto GREEN SCHOOL. Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola IC n 5 L.Coletti Progetto GREEN SCHOOL Proposta di percorsi tematici nei vari ordini di scuola GREEN SCHOOL Principio fondante del Progetto GREEN SCHOOL..Coniugare conoscenza, ambiente, comportamenti nell

Dettagli

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AL VIA LA CAMPAGNA AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO 1. ESSERE UN AGRONOMO E FORESTALE WAA for EXPO2015 Il grande appuntamento dell EXPO MILANO 2015 dal

Dettagli

Senato della Repubblica. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Senato della Repubblica. Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Senato della Repubblica Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Progetto e Concorso Vorrei una legge che... Anno scolastico 2014-2015 1. Oggetto e finalità Il Senato della Repubblica,

Dettagli

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI

ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI ISTITUTO STATALE D ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE CARLO LIVI Via Pietro Maroncelli 33 59013 Montemurlo (Prato) tel. +39 0574 683312 fax +39 0574 689194 email pois00300c@istruzione.it pec pois00300c@pec.istruzione.it

Dettagli

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con:

La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: La scuola dell infanzia, anello fondamentale del sistema formativo del paese, deve essere in continuità con: V E NIDO DIPARTIMENTO MATERNO INFANTILE R ENTI LOCALI T QUARTIERE I C SCUOLA DELL INFANZIA FAMIGLIA

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

Scheda 4 «Territorio e Turismo sostenibile» IL TERRITORIO CULTURALE ED ECONOMICO. GREEN JOBS Formazione e Orientamento

Scheda 4 «Territorio e Turismo sostenibile» IL TERRITORIO CULTURALE ED ECONOMICO. GREEN JOBS Formazione e Orientamento Scheda 4 «Territorio e Turismo sostenibile» IL TERRITORIO TERRITORIO CULTURALE ED ECONOMICO GREEN JOBS Formazione e Orientamento L uomo è il principale agente di trasformazione del territorio sia direttamente,

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

n 6 di mercoledì 20/05/2015 Sommario settimana dal 20/05/2015 al 26/05/2015 Riassunto

n 6 di mercoledì 20/05/2015 Sommario settimana dal 20/05/2015 al 26/05/2015 Riassunto Fattori comprensoriali comuni Fonti di approvvigionamento idriche Sommario settimana dal 20/05/2015 al 26/05/2015 Riassunto Fiume PO portata presso località Pontelagoscuro - Fiume PO livello presso opera

Dettagli

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di:

Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014. Sede di Torino. Elaborazione e Cura di: Mobilità sostenibile Piano Spostamenti Casa - Lavoro 2014 Sede di Torino RUGGIERI Nicoletta Maria Mobility Manager Elaborazione e Cura di: CAGGIANIELLO Giorgio SAPIO Michele VENTURA Lorella Amministrazione

Dettagli

Attravers Arna e Sentieri Aperti

Attravers Arna e Sentieri Aperti La XII^ Circoscrizione ARNA del Comune di Perugia, con le Associazioni del territorio, presenta: Attravers Arna e Sentieri Aperti Edizione 2009 Cinque camminate mattutine tra sapori, colori e suoni nella

Dettagli

ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI

ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI ISPETTORI DI PONTI E VIADOTTI CERTIFICAZIONE UNI CEI EN ISO/IEC 1702 Corso 1 Livello In collaborazione con l Ordine degli Ingengeri della Provincia di Rimini Associazione CONGENIA Procedure per la valutazione

Dettagli

Art. 2 (Procedimento di approvazione e variazione) PARTE PRIMA

Art. 2 (Procedimento di approvazione e variazione) PARTE PRIMA 4 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 162 suppl. del 15-10-2009 PARTE PRIMA Corte Costituzionale LEGGE REGIONALE 7 ottobre 2009, n. 20 Norme per la pianificazione paesaggistica. La seguente

Dettagli

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche:

IDEE DI RESISTENZA. Il progetto, nato per ricordare il 70 anno dalla Liberazione, parte da due considerazioni propedeutiche: PREMESSA Insignita della Medaglia d Argento al Valor Militare della Resistenza, Pistoia, al pari di altre città toscane, è stata teatro di avvenimenti tragici, la maggior parte dei quali intercorsi tra

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

REGIONE SARDEGNA - DECRETO DELL ASSESSORE DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA 20 DICEMBRE 1983, N. 2266/U.

REGIONE SARDEGNA - DECRETO DELL ASSESSORE DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA 20 DICEMBRE 1983, N. 2266/U. REGIONE SARDEGNA - DECRETO DELL ASSESSORE DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE ED URBANISTICA 20 DICEMBRE 1983, N. 2266/U. DISCIPLINA DEI LIMITI E DEI RAPPORTI RELATIVI ALLA FORMAZIONE DI NUOVI STRUMENTI URBANISTICI

Dettagli

Notte Europea dei Ricercatori a L Aquila il 26 settembre

Notte Europea dei Ricercatori a L Aquila il 26 settembre giovedì, luglio 10th, 2014 10:06 AM Contatti Meteo Attualita Esteri Politica Economia e Finanza Cultura e Spettacolo Scienza e medicina PANDORA laboratori di visioni Notte Europea dei Ricercatori a L Aquila

Dettagli

Bando speciale BORSE LAVORO 2015

Bando speciale BORSE LAVORO 2015 Bando speciale BORSE LAVORO 2015 PREMESSA La Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia considera la mancanza di occasioni di lavoro per i giovani, in misura non più conosciuta da decenni, come

Dettagli

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo

Progetto Educazione al Benessere. Per star bene con sé e con gli altri. Progetto di Circolo DIREZIONE DIDATTICA 3 Circolo di Carpi Progetto Educazione al Benessere Per star bene con sé e con gli altri Progetto di Circolo Anno scolastico 2004/2005 Per star bene con sé e con gli altri Premessa

Dettagli

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE

PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE PICCOLA GUIDA ALLE OPERE DELLA SALA CONSULTAZIONE La Sala consultazione della Biblioteca Provinciale P. Albino è organizzata secondo il principio dell accesso diretto da parte dell utenza al materiale

Dettagli

PIANO DEGLI ELETTRODOTTI DELLA RETE ELETTRICA DI TRASMISSIONE NAZIONALE

PIANO DEGLI ELETTRODOTTI DELLA RETE ELETTRICA DI TRASMISSIONE NAZIONALE PIANO DEGLI ELETTRODOTTI DELLA RETE ELETTRICA DI TRASMISSIONE NAZIONALE Nuovo collegamento sottomarino a 500 kv in corrente continua SAPEI (Sardegna-Penisola Italiana) SCHEDA N. 178 LOCALIZZAZIONE CUP:

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira Sardegna Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas Su Balente e sa Emina con Michelangelo Pira presentazione di Bachisio Bandinu Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

VIAGGIANDO CON LA NATURA

VIAGGIANDO CON LA NATURA VIAGGIANDO CON LA NATURA Il progetto intende, attraverso l esplorazione del mondo naturale (terra, acqua, aria e fuoco) sistematizzare le conoscenze per comprendere l organizzazione dell ecosistema naturale.

Dettagli

L'UOMO NEL DILUVIO uno spettacolo di Simone Amendola e Valerio Malorni

L'UOMO NEL DILUVIO uno spettacolo di Simone Amendola e Valerio Malorni Presenta L'UOMO NEL DILUVIO uno spettacolo di Simone Amendola e Valerio Malorni Premio IN-BOX 2014 LA CRITICA Uno spettacolo intenso... L'eco del diluvio è dilagata in noi con il suo fragore incontenibile

Dettagli

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE 7 TH QUALITY CONFERENCE Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE INFORMAZIONI DI BASE 1. Stato: Italia 2. Nome del progetto: La diffusione di Best Practice presso gli Uffici Giudiziari

Dettagli

Concorso La scuola più riciclona

Concorso La scuola più riciclona Il futuro è nella nostra natura Concorso La scuola più riciclona Nell'ambito del Piano dell'offerta Formativa Territoriale (POFT) 2014/2015, il Comune di Bitonto indice il concorso La scuola più riciclona

Dettagli

A) COMPETENZE DI BASE

A) COMPETENZE DI BASE AVVISO DI PROCEDURA SELETTIVA PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI FORMATORI NELL' AMBITO DEI PERCORSI TRIENNALI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (FORMAZIONE INIZIALE 14-18 ANNI) CUI CONFERIRE,

Dettagli

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO

SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO SINTESI DDL CITTA METROPOLITANE, PROVINCE, UNIONI COMUNI SENATO Il disegno di legge 1212 Disposizioni sulle Città metropolitane, sulle Province, sulle unioni e fusioni di Comuni approvato dal Senato ha

Dettagli

SETTORE LAVORI PUBBLICI e PATRIMONIO Lecco, 20 marzo 2012 Servizio Viabilità N 71 R.O. SR.gf

SETTORE LAVORI PUBBLICI e PATRIMONIO Lecco, 20 marzo 2012 Servizio Viabilità N 71 R.O. SR.gf SETTORE LAVORI PUBBLICI e PATRIMONIO Lecco, 20 marzo 2012 Servizio Viabilità N 71 R.O. SR.gf OGGETTO: Organizzazione Zona a Traffico Limitato Centro storico IL SINDACO Premesso che, per fronteggiare le

Dettagli

IL DIRIGENTE DI SERVIZIO

IL DIRIGENTE DI SERVIZIO Pag. 1 / 6 comune di trieste piazza Unità d Italia 4 34121 Trieste www.comune.trieste.it partita iva 00210240321 AREA CULTURA E SPORT SERVIZIO MUSEO ARTE MODERNA REVOLTELLA REG. DET. DIR. N. 5164 / 2011

Dettagli

INTERAZIONE CON LE ALTRE AMMINISTRAZIONI TERRITORIALI

INTERAZIONE CON LE ALTRE AMMINISTRAZIONI TERRITORIALI INTERAZIONE CON LE ALTRE AMMINISTRAZIONI TERRITORIALI 48 Come si diceva non ci si deve dimenticare che la rete provinciale va intesa come substrato per un successivo allargamento, come proposta propedeutica

Dettagli

Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni

Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni Ferrara, giovedì 27 Settembre 2012 Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni Giacomo Zanni (Dipartimento di Ingegneria ENDIF, Università di Ferrara) giacomo.zanni@unife.it SOMMARIO

Dettagli