ProvinciaInforma 13. Agenzia settimanale della Provincia di Cuneo IN EVIDENZA. Anno VI - Numero 13 del 1 aprile 2010

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ProvinciaInforma 13. Agenzia settimanale della Provincia di Cuneo IN EVIDENZA. Anno VI - Numero 13 del 1 aprile 2010"

Transcript

1 Agenzia settimanale della Provincia di Cuneo IN EVIDENZA Festival della Montagna dal 6 all'11 aprile a Cuneo in Provincia Firmato il contratto per il servizio di trasporto pubblico locale At-Cn, Provincia: parere favorevole al lotto VI di Cuneo Prestiti per la conduzione di aziende agricole Anno VI - Numero 13 del 1 aprile 2010 A cura dell Ufficio Stampa della Provincia di Cuneo Direttore responsabile: Carla Vallauri - Autorizzazione Tribunale Cuneo n.558 del C.so Nizza CUNEO - Tel / / Fax Sito: ProvinciaInforma 13

2 2 ProvinciaInforma13 SOMMARIO MONTAGNA... PAG. 3 Festival della Montagna: la magia del vivere-sopra MONTAGNA... PAG. 4 Le sei sezioni del Festival della Montagna Sopravivere TRASPORTI... PAG. 6 Provincia: firmato il contratto per il servizio di trasporto pubblico locale VIABILITA'... PAG. 7 At-Cn, Provincia: parere favorevole al lotto VI di Cuneo VIABILITA'... PAG. 8 Lavori di difesa idraulica del viadotto Soleri VIABILITA'... PAG. 8 Nodo di Savigliano: analizzato lo studio di fattibilità VIABILITA'... PAG. 9 Ripristino dell'asfaltatura nei reparti di Cuneo e Saluzzo AGRICOLTURA... PAG. 11 Prestiti per la conduzione di aziende agricole LAVORO... PAG. 12 Inserimento di lavoratori disoccupati: prosegue il cantiere della Comunità montana Alta Langa CULTURA... PAG. 13 Il filo dei pensieri di Silvana Giraudo nella sala mostre della Provincia CULTURA... PAG. 13 Sculture di Mario Mondino in mostra a Rocca de'baldi CULTURA... PAG. 13 Migrazioni, tele di Gino Baudino nella sala mostre della Provincia 1 aprile 2010 Anno VI - n. 13

3 ProvinciaInforma13 3 MONTAGNA Festival della Montagna: la magia del vivere-sopra Fino a domenica 11 aprile al Centro Incontri della Provincia. La presidente Gancia: Una testimonianza attiva della vitalità della montagna Cuneo Si apre martedì 6 aprile la quinta edizione del Festival della Montagna, organizzato dalla Provincia di Cuneo ed inserito nel vasto programma istituzionale di festeggiamenti per i 150 anni dell'ente. La cerimonia di inaugurazione, che si terrà al Centro Incontri alle 16.30, dà inizio al ciclo di appuntamenti dedicati alla montagna il cui filo conduttore è il tema Sopravivere. La montagna è una risorsa per tutto il nostro territorio, ma siamo consapevoli del disagio di chi ha scelto di viverci. Si tratta di aree più deboli anche perché marginali, dove si vive con difficoltà ma proprio per questo motivo è una realtà da rilanciare. Non servono né misure assistenziali, né burocrazie, ma veri strumenti di sviluppo in grado di ridare dignità e scopo ad un territorio potenzialmente ricco. In tal senso, il Festival rappresenta un opportunità, in quanto testimonianza attiva della vitalità della montagna. Il titolo della rassegna sottolinea il passaggio dalla sopravvivenza al vivere sopra, cioè a quote più elevate, certo, ma anche a livelli più qualificanti. Così la montagna potrà diventare veramente un territorio sempre più consapevole delle proprie potenzialità e punto di forza per lo sviluppo di un intera provincia come la Granda. Così la presidente della Provincia Gianna Gancia spiega le ragioni del 5 Festival della Montagna che si svolgerà al Centro Incontri della Provincia fino a domenica 11 aprile e al quale parteciperanno anche gli assessori provinciali alla Montagna Luigi Costa e al Turismo Federico Gregorio. Il programma propone un immagine eclettica della montagna, dove i diversi aspetti della sopravvivenza diventano paradigma e punto di forza di un ecosistema alpino in grado di volta in volta di adattarsi alle esigenze storiche. Le sei sezioni del Festival (Film, Teatro, Ragazzi, Musica, Incontri, Convegni) alternano, attraverso quaranta appuntamenti, racconti di vita quotidiana, storia, laboratori didattici, proiezioni cinematografiche, spettacoli teatrali e musicali, discussioni sulle attuali problematiche e riscoperta delle bellezze e delle risorse del territorio montano. La direzione artistica di ogni sezione è stata affidata ai principali esperti di ogni ambito: Sandro Gastinelli e Marzia Pellegrino, Anno VI - n aprile 2010

4 4 ProvinciaInforma13 apprezzati registi di film e documentari sulla montagna hanno coordinato la regia del FestivalFilm e La Fabbrica dei Suoni ha potenziato la manifestazione con una suggestiva sezione musicale. Il FestivalTeatro è stato curato dalla compagnia cuneese Il Melarancio, mentre il FestivalConvegni è stato programmato in collaborazione con la Federazione Interregionale Piemonte Valle d Aosta - Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali della Provincia di Cuneo. Infine, il regista cuneese Fredo Valla ha ideato e coordinato la multiforme sezione dedicata agli incontri. Tra i protagonisti, come sempre grandi nomi del panorama artistico, sportivo e giornalistico italiano. I momenti irrinunciabili di questa edizione sono l incontro con il regista Vittorio De Seta e i suoi documentari dedicati al mondo perduto, i racconti di Rolly Marchi, decano del giornalismo che detiene il primato assoluto di aver assistito a tutte le Olimpiadi invernali della storia, la musica del celebre trombettista jazz Paolo Fresu, accompagnato dagli Abnoba e dagli Alborada String Quartet, e le descrizioni dell eclettico Ermanno Salvaterra, esperto alpinista, l uomo del Cerro Torre. Il Festival della Montagna è realizzato grazie al sostegno di Regione Piemonte, Città di Cuneo, Fondazione Crt, Fondazione Crc e in collaborazione con il Cai - Le Alpi del Sole. Gli appuntamenti sono ad ingresso gratuito, ad eccezione del concerto di Paolo Fresu. Il programma, le foto e il materiale dedicato al Festival è online all'indirizzo (13-180rpi10) MONTAGNA Le sei sezioni del Festival della Montagna Sopra-vivere Suddivise in film, teatro, musica, incontri, convegni e ragazzi Cuneo Sono sei le sezioni del Festival della Montagna 2010 suddivise in film, teatro, musica, incontri, convegni e ragazzi. FestivalFilm. La rassegna cinematografica va oltre la semplice proiezione di film e documentari, proponendo la presenza di autori e protagonisti, soprattutto semplici montanari, uomini e donne protagonisti, nello stesso istante, dei film e della propria vita, interpreti di se stessi. Un occasione per il pubblico di riconoscersi pienamente con le storie raccontate, nel tentativo, fino ad ora riuscito, di livellare le esperienze, di dare consapevolezza di essere tutti parte del medesimo mondo, sulle stesse montagne, con gli stessi problemi quotidiani, e di scoprire il gusto per le piccole cose che fanno bella la vita, appena un po 1 aprile 2010 Anno VI - n. 13

5 ProvinciaInforma13 5 più su, quando la strada incomincia a salire e poco per volta si fa sentiero. Ma protagonisti a Cuneo diventano spesso anche i registi: saranno presenti quelli di ogni film per rappresentare come sempre, ognuno secondo la sua specifica sensibilità, gli sguardi più autorevoli del documentario d autore di montagna. Tra questi pure gli atleti dell arrampicata o dell alpinismo, alle quali gesta anche in questa edizione FestivalFilm si posa più di uno sguardo. Tra i protagonisti montanari come Rolly Marchi e Piero Tassone, i malgari della Val Gabbia, Arnold Fanck e coloro che insieme a lui hanno rappresentato la nascita del Cinema di Montagna, Cecilia Mangini e Vittorio De Seta, il padre del documentario italiano. Proiezioni in Sala B e, a esaurimento posti, anche in Sala A e Sala Falco. L ingresso a partire dalle ore 20, ingresso libero. FestivalIncontri. La sezione arricchisce le proiezioni con discussioni e dibattiti con i registi e gli scrittori che delle stesse montagne descritte dalla cinepresa hanno scritto. Alcuni appuntamenti sono dedicati anche alle produzioni enogastronomiche della montagna. I quattro incontripreserali, coordinati da Fredo Valla, sono occasione di discussione e confronto sul tema della vita in montagna tra passato e presente. Giorgio Ferraris, Mario Bosonetto e Annibale Salsa raccontano la storia degli alpini, reclutati nel territorio della val Tanaro o componenti delle tradotte partite da Garessio per essere inviati nella tragica campagna di Russia. Il difficile e tragico rapporto con il territorio viene invece narrato dalloscrittore triestino Pietro Spirito attraverso la cronaca di alcuni straordinari casi di sopravvivenza ai limiti del credibile, in particolare la grande valanga di Bergemoletto in valle Stura. Uno sguardo al presente ed ancor più al futuro è invece gettato dall incontro sul neoruralismo della Val Varaita e della Val Maira con l alpinista Ermanno Salvaterra. FestivalTeatro. Leggende, storia, cronaca e vita quotidiana sul palco del Teatro Toselli e in Sala San Giovanni. Le celebri compagnie teatrali e gli spettacoli si fronteggiano per raccontare le storie di chi resta ad attendere chi se n è andato, le paure, le speranze e la rassegnazione di chi si rivela vittima del territorio, la grinta e la perseveranza di chi ha fatto della vita in alta quota una vera e propria filosofia di vita. Le serate si terranno presso il Teatro Toselli di Cuneo, piazzetta del Teatro 1. L ingresso agli spettacoli avverrà a partire dalle ore 20,30. Tutti gli spettacoli teatrali sono a ingresso libero. FestivalMusica. Per la prima volta una sezione dedicata alla musica con la direzione artistica all associazione culturale La Fabbrica dei Suoni di Venasca. L idea di fondo è semplice ed affascinante: unire la passione per la musica alla Anno VI - n aprile 2010

6 6 ProvinciaInforma13 passione per la montagna, per l arte e per l ambiente, con alcuni eventi musicali all insegna della libertà e dell originalità, comunicando emozioni che solo le note possono trasmettere. Gli eventi musicali proposti toccano stili e generi musicali molto diversi fra loro. La musica del Cor des Alpes dell Ensemble du Gran Combin si alterna alle sonorità folk del gruppo La Cesanese, mentre la delicatezza dell arpa di Letizia Belmondo, affiancata dal pianista Zsolt Czetner in un repertorio classico, si confronta con la celebre tromba jazz di Paolo Fresu, accompagnata dagli Abnoba e dall Alborada String Quartet. Il concerto di Fresu, Alborada String Quartet & Abnoba, nella serata di domenica 11 aprile, sarà a pagamento al costo di 10 euro (posto unico). FestivalConvegni Patrimonio forestale e energie rinnovabili sono i temi del convegno Montagna tra salvaguardia e opportunità che si terrà sabato 10 aprile nella sala A del Centro Incontri. Gli appuntamenti, che prevedono l intervento di tecnici ed esperti della Regione Piemonte e della Provincia di Cuneo, nonché dell Ipa, del Politecnico e della Facoltà di Agraria di Torino, sono a cura della Federazione Interregionale Piemonte Valle d Aosta - Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali della Provincia di Cuneo. FestivalRagazzi. La montagna diventa un gioco. Viaggi sensoriali per stimolare la curiosità, l osservazione, la consapevolezza di sé e dell ambiente circostante, originali laboratori con accompagnatori naturalistici, giochi di ruolo, giochi di società inediti a tema e corsi gratuiti di arrampicata si snodano nei sei giorni della manifestazione per far sì che la montagna diventi un luogo sempre più avvincente e sempre più interessante da scoprire.le attività, che si terranno nelle sale del Centro Incontri della Provincia, sono dedicate ai bambini e ai ragazzi dai 4 ai 14 anni.(13-181cv10) TRASPORTI Provincia: firmato il contratto per il servizio di trasporto pubblico locale Valido per i prossimi 6 anni, per la cifra di 108 milioni di euro Cuneo E' il più importante contratto mai firmato in Provincia, per un valore complessivo di 108 milioni di euro, che garantirà il servizio di trasporto pubblico locale per i prossimi sei anni ai Comuni di Alba, Bra, Mondovì, Saluzzo, Savigliano e Fossano e al territorio provinciale attraverso i servizi di trasporto extraurbano. Il documento è stato siglato a Cuneo martedì 30 marzo 1 aprile 2010 Anno VI - n. 13

7 ProvinciaInforma13 7 tra Fabrizio Cavallo, dirigente capo area della Provincia e Clemente Galleano, presidente del Consorzio Grandabus che raduna diciotto aziende di trasporto cuneesi. Era presente anche il dirigente del settore Trasporti Alessandro Risso. Ora i rappresentanti dei Comuni dovranno firmare ciascuno un contratto analogo per i servizi urbani di competenza. Vogliamo esprimere piena soddisfazione per questo importante risultato hanno commentato il presidente della Provincia Gianna Gancia, l'assessore ai Trasporti Roberto Russo e lo stesso presidente di Grandabus, Galleano che va nella direzione di migliorare i collegamenti e il servizio di trasporti su tutto il territorio provinciale. E' prevista in aprile una conferenza stampa di presentazione tecnica.(13-183cv10) VIABILITA' At-Cn, Provincia: parere favorevole al lotto VI di Cuneo Presentate osservazioni al progetto definitivo di collegamento al capoluogo Cuneo La Provincia, in qualità di ente interessato al progetto, è chiamata ad esprimere un parere sul progetto definitivo riguardante il lotto di collegamento dell'autostrada Asti-Cuneo con la tangenziale del capoluogo. Gli uffici spiegano il presidente Gianna Gancia e il vice presidente Giuseppe Rossetto hanno provveduto all'analisi degli elaborati trasmessi dalla società autostradale ai fini dell'avvio della procedura di approvazione dell'opera. Riteniamo, quindi, di esprimere parere favorevole proponendo, in linea con la normativa vigente, proposte di adeguamento e varianti migliorative rispondenti alle osservazioni pervenute dal territorio, nel rispetto della localizzazione, delle caratteristiche essenziali e dei limiti di spesa dell'opera. In particolare i residenti dell'area Tetto Roero e il Coordinamento delle associazioni ambientaliste cuneesi hanno chiesto una revisione dell'ipotesi progettuale tra via Cartignano e via Valle Po (strada provinciale 589), proponendo un tracciato in galleria anziché in viadotto. La richiesta commenta l'assessore Rossetto è giustificata dal minore impatto sulle aree residenziali. Si segnala, quindi, la necessità di prevedere interventi che consentano un migliore inserimento delle infrastrutture nel territorio. In quest'ottica rientra anche la possibile sostituzione con sottopassi dei previsti sovrappassi sulla provinciale 589 e in via Roero. Tra le osservazioni si segnala anche il riesame dell'intersezione con la provinciale 422 in località Confreria, Anno VI - n aprile 2010

8 8 ProvinciaInforma13 migliorie in termini di sicurezza per il previsto innesto della viabilità secondaria sulla provinciale 197 di Passatore e la realizzazione di una rotatoria a servizio dell'area produttiva in prossimità dello svincolo di via Battaglia. Il parere espresso dalla Giunta provinciale sarà successivamente sottoposto al vaglio della Conferenza dei capigruppo e della competente Commissione consiliare provinciale in vista della predisposizione di apposita delibera che verrà inviata alla Regione. (13-184ag10) VIABILITA' Lavori di difesa idraulica del viadotto Soleri Approvato il progetto definitivo per euro Cuneo La difesa spondale del fiume Stura in sinistra orografica a valle del canale di scarico e il prolungamento delle opere di protezione in destra orografica, a monte del nono pilastro del viadotto Soleri di Cuneo: sono gli interventi previsti dal progetto definitivo dei lavori approvato dalla Giunta provinciale. I cantieri, per un importo complessivo pari a euro finanziati mediante contributo da parte di Ares Piemonte, permetteranno di migliorare la difesa idraulica del ponte lungo la strada regionale 20. La Provincia spiegano il presidente Gianna Gancia e il vice presidente nonché assessore alla Viabilità Giuseppe Rossetto risponde, in questo modo, per quanto di competenza, alle sollecitazioni provenienti dalla comunità locale e riguardanti la messa in sicurezza dell'opera. Il completamento delle difese spondali assicurerà il consolidamento delle nove pile del ponte, in seguito ai danni provocati dai recenti eventi alluvionali. Le opere, soggette a dichiarazione di pubblica utilità, indifferibilità ed urgenza, sono regolate da una convenzione sottoscritta da Provincia ed Ares Piemonte. (13-179ag10) VIABILITA' Nodo di Savigliano: analizzato lo studio di fattibilità Rossetto: All'esame della Giunta provinciale seguirà il confronto con il territorio e con la competente Commissione per l'avvio della progettazione Cuneo L'attività di progettazione preliminare per il nodo viario di Savigliano sarà avviata in seguito al confronto con il territorio interessato e all'analisi da parte della competente Commissione consiliare: un lavoro che consentirà l'individuazione della soluzione giudicata più idonea tra quelle attualmente 1 aprile 2010 Anno VI - n. 13

9 ProvinciaInforma13 9 comprese nello studio di fattibilità. Su relazione del vice presidente ed assessore alla Viabilità Giuseppe Rossetto, la Giunta provinciale ha preso atto della relazione trasmessa dalla Società di committenza regionale (Scr Piemonte). Sul tappeto l'analisi delle differenti ipotesi per il collegamento tra Savigliano e Saluzzo. Alle soluzioni tradizionali comprendenti la realizzazione di strade complanari e l'adeguamento della provinciale 662, si aggiunge un'ulteriore proposta comprendente interventi minimi sulla 662 e lo sfruttamento di un collegamento veloce tramite il corridoio adiacente alla ferrovia. Tutte le ipotesi, compresa quella di recente formulazione, rientrano nell'importo complessivo previsto per l'opera ed ammontante a circa 61 milioni e 500 mila euro in base agli aggiornamenti previsti da Regione ed Scr. I progetti comprendono, poi, rotatorie di collegamento, oltre alla realizzazione del ramo sud della variante di Savigliano e al completamento della tangenziale est di Saluzzo. Quanto alla prevista bretella autostradale di collegamento tra Savigliano e Marene, la progettazione preliminare dell'opera sarà a carico del concessionario della Torino-Savona secondo i termini recentemente concordati tra Società Torino-Savona spa presieduta da Giovanni Quaglia ed Anas. Il nodo saviglianese è uno degli otto interventi previsti dal Piano regionale degli investimenti sulla rete stradale trasferita per un importo complessivo pari a euro. In Granda le opere si suddividono in 3 progetti su strade regionali per un importo di euro e 5 sulla viabilità provinciale per euro. (13-185ag10) VIABILITA' Ripristino dell'asfaltatura nei reparti di Cuneo e Saluzzo Approvati 4 progetti definitivi di intervento per un importo di mila euro Cuneo Le avversità atmosferiche e il traffico, assieme al naturale invecchiamento dei materiali, provocano danni alla rete stradale di competenza provinciale, con il manifestarsi di buche e deformazioni della carreggiatache incrementano il rischio sul fronte della circolazione in sicurezza. Per questo spiegano il presidente della Provincia Gianna Gancia e il vice presidente Giuseppe Rossetto si rendono necessari interventi di manutenzione, comprendenti il rifacimento di intere porzioni di pavimentazione. A questo proposito sono 4 i progetti definitivi approvati dalla Giunta provinciale e previsti nel Piano di intervento esercizio I lavori, per una Anno VI - n aprile 2010

10 10 ProvinciaInforma13 spesa complessiva pari a euro, riguardano i reparti di Cuneo e Saluzzo. Due sono i progetti che interessano l'area di Cuneo, per un importo di 750 mila euro, riguardanti le seguenti strade: provinciali 42 e 245 nel tratto tra Beinette-Margarita-Chiusa Pesio-Certosa Pesio; provinciale 43 tra Morozzo- Sant'Albano-Castelletto Stura; provinciale 5 tra Cuneo-Peveragno-Chiusa Pesio; provinciale 422 tra Magliano-Cuneo; provinciali 22 e 336 tra Borgo San Dalmazzo-Entracque-San Lorenzo-Desertetto; provinciale 273 tra Entracque- Trinità; provinciale 305 tra Borgo San Dalmazzo-Sant'Antonio Aradolo; provinciale 21 nel tratto della Nuova Bovesana; provinciale 337 tra Piano Quinto-Festiona-Pratolungo; provinciale 268 tra Demonte-San Giacomo; provinciali 136 e 346 nel tratto Bivio Castelletto-Rittana-Gorrè; provinciale 132 tra Valloriate e il bivio della statale 21; provinciale 160 tra Busca-Dronero; provinciali 23 e 250 nel tratto Caraglio-Pradleves-Saretto-Santa Lucia; provinciale 174 tra Busca-Caraglio; provinciali 25 e 589 tra Tarantasca- Villafalletto-Busca-Cuneo; provinciali 122 e 334 nei tratti tra il bivio della provinciale 422 e Roccabruna, il bivio della provinciale 122 e Sant'Anna; provinciale 116 tra il bivio lungo la provinciale 422 e Celle Macra; provinciale 335 nel tratto Stroppo-Costa Cavallina-Elva; provinciali 422 e 356 nei tratti Cuneo-Acceglio e San Damiano-Pagliero-Bersia; provinciale 20 tra Cuneo- Centallo; provinciali 179 e 298 nei tratti Centallo-Villata-Caraglio e San Bernardo-Passatore; provinciale 41 tra Cuneo-Vignolo-Cervasca; provinciale 3 tra Montanera-Sant'Albano Stura. Ammonterà a 750 mila euro anche la spesa prevista per i due lotti del reparto di Saluzzo comprendenti: provinciale 156 tra Savigliano-Costigliole Saluzzo; provinciale 30 tra Racconigi-Casalgrasso e il confine provinciale; provinciale 165 tra Fossano-Marene-Caramagna Piemonte; provinciale 29 tra Cardè-Moretta-Racconigi- Sommariva Bosco; provinciale 662 tra Marene-Savigliano-Saluzzo; provinciale 663 tra il confine provinciale- Moretta-Saluzzo; provinciale 20 tra il confine e Centallo; provinciale 3 tra Trinità-Narzole; provinciale 206 nel tratto Bene Vagienna-raccordo Torino- Savona; provinciale 184 tra Fossano-Villafalletto; provinciale 161 tra Saluzzo- Villafalletto; provinciale 133 nel tratto Moretta-Lagnasco-Saluzzo; provinciale 129 tra Saluzzo-Cavallermaggiore; provinciale 166 tra Savigliano-Villanova Solaro; provinciale 192 nel tratto Vottignasco-Fossano; provinciale 8 della Valle Varaita; provinciale 105 tra Sampeyre-Pontechianale-Bellino;provinciale 256 tra Pleyne-Sant'Anna di Bellino; provinciale 240 tra Valmala-Santuario- Pian Pietro; provinciali 269 e 331 tra Paesana-Prato Guglielmo-Pian Munè; provinciali 117 e 260 tra Saluzzo-Martiniana-Sanfront; provinciale 27 tra 1 aprile 2010 Anno VI - n. 13

11 ProvinciaInforma13 11 Bagnolo Piemonte-Barge-Paesana; provinciale 29 tra Barge-Cardè; provinciale 246 tra bagnolo Piemonte e Montoso; regionale 589 nel tratto tra il confine provinciale, Saluzzo e Busca. Al finanziamento dei progetti, inseriti nel Programma triennale dei Lavori pubblici , si procederà mediante contrazione di mutui con la Cassa depositi e prestiti. Il numero degli interventi conclude Rossetto è stato determinato raggruppando strade situate in aree omogenee, tenendo conto della posizione geografica e delle esigenze espresse dal territorio. I progetti fanno parte di un piano di adeguamento della rete viaria provinciale comprendente 8 lotti (oltre a Cuneo e Saluzzo, sono contemplati anche i reparti di Alba e Mondovì già in fase di progettazione preliminare) per una spesa complessiva di 3 milioni di euro. (13-182ag10) AGRICOLTURA Prestiti per la conduzione di aziende agricole Bando per la presentazione delle domande in Provincia dal 1 aprile Cuneo La Provincia promuove lo sviluppo dell'agricoltura provinciale, anche attraverso il sostegno al credito. L'approvazione del bando provinciale apre, infatti, la strada a partire dal 1 aprile alla presentazione delle domande di contributo per gli interessi sui prestiti contratti per la conduzione aziendale e comportanti una spesa compresa fra un minimo di 15 mila a un massimo di 80 mila euro. Prosegue così l'iniziativa avviata nel 2009 che, in linea con la normativa regionale (legge 63/78), è diretta ad imprenditori agricoli singoli o associati, iscritti al registro delle imprese presso la Camera di commercio, in possesso di partita Iva e titolari di fascicolo aziendale costituito presso uno del Centri autorizzati di assistenza agricola. La Provincia ha stanziato euro sui programmi operativi 2009 e 2010: gli aiuti finanziari verranno erogati a fronte di prestiti della durata massima di 12 mesi e comporteranno un contributo per le imprese situate in pianura e collina pari al 50% del tasso di riferimento vigente alla data di presentazione della domanda, con un incremento di 0,30 punti percentuali in caso di garanzia presentata da confidi operante in agricoltura. Un ulteriore aumento di un punto percentuale sarà assegnato alle imprese ubicate in zona montana. Le agevolazioni non possono superare i euro nell'arco dei tre esercizi fiscali e l'importo della spesa ammessa a prestito sarà definito secondo i Anno VI - n aprile 2010

12 12 ProvinciaInforma13 seguenti parametri: 600 euro a ettaro per colture erbacee estensive; 900 euro a ettaro per colture erbacee estensive praticate da aziende zootecniche; euro per ettaro in presenza di colture erbacee intensive; euro a ettaro per colture arboree specializzate; 500 euro a ettaro per noccioleti e castagneti da frutto; euro a ettaro per vivai e colture orticole e floricole protette. Requisiti prioritari per l'ammissione al contributo saranno l'ubicazione delle attività in territorio montano e la gestione da parte di giovani di età inferiore ai 40 anni. Il bando scadrà a fine Affiancato ad interventi quali le anticipazioni di cassa integrazione straordinaria ed in deroga e l'inserimento occupazionale dei lavoratori svantaggiati spiegano presidente della Provincia Gianna Gancia e l'assessore all'agricoltura Claudio Sacchetto, il progetto rappresenta un incentivo agli investimenti in campo agricolo, tale da consentire la continuità di sviluppo in un comparto che purtroppo risente della crisi economica in atto. Le domande dovranno essere inoltrate a: Provincia di Cuneo Area Funzionale Agricoltura, Corso Nizza 21; all'istituto di credito e, se prevista garanzia, al Confidi. Documentazione e modulistica sono disponibili sul sito internet della Provincia, all'indirizzo (13-178ag10) LAVORO Inserimento di lavoratori disoccupati: prosegue il cantiere della Comunità montana Alta Langa Dal 3 aprile al 5 ottobre Progetto approvato dalla Giunta provinciale Cuneo Prosegue il cantiere di lavoro 2010 attivato dalla Comunità montana Alta Langa per l'impiego temporaneo e straordinario di lavoratori disoccupati in attività socialmente utili. La Giunta provinciale ha infatti approvato la richiesta di continuazione del progetto dal 3 aprile al 5 ottobre prossimo. Il costo del cantiere in autofinanziamento per 260 giornate lavorative ammonta a complessivi ,67 euro: di questi 2.092,47 euro saranno a carico della Comunità montana per la copertura del costo degli oneri previdenziali ed assistenziali, mentre la Regione provvederà, in base alla normativa, alla quota dell'indennità giornaliera pari a 8.143,20 euro. Il provvedimento commentano il presidente della Provincia Gianna Gancia e l'assessore al Lavoro Pietro Blengini garantisce continuità al progetto di sostegno all'occupazione sul territorio. L'impiego di disoccupati in cantieri di 1 aprile 2010 Anno VI - n. 13

13 ProvinciaInforma13 13 enti locali consente infatti l'inserimento temporaneo sul mercato del lavoro di soggetti appartenenti alle categorie deboli, impegnati in attività socialmente utili. (13-186ag10) CULTURA Il filo dei pensieri di Silvana Giraudo nella sala mostre della Provincia Inaugurazione giovedì 15 aprile, alle 17,30 Cuneo Dal 15 al 22 aprile nella sala mostre della Provincia (in corso Dante, angolo con corso Nizza) sarà allestita la mostra della pittrice Silvana Giraudo. Intitolata Il filo dei pensieri, l'esposizione verrà inaugurata giovedì 15 aprile alle 17,30. Resterà poi a disposizione del pubblici secondo il seguente orario: dal lunedì alla domenica dalle 16 alle 19. (13-151ag10) CULTURA Sculture di Mario Mondino in mostra a Rocca de'baldi Inaugurazione al castello alle 17,30 di venerdì 30 aprile Cuneo Il Castello di Rocca de' Baldi ospiterà, dal 1 al 30 maggio, un'esposizione di sculture dell'artista Mario Mondino. L'evento, organizzato in collaborazione da Provincia, Comune e Museo e centro studi storico-etnografici A.Doro, sarà allestito nel salone del piano nobile, parte dell'ala settecentesca dello stabile di piazza Pio VII. L'inaugurazione è prevista per le 17,30 di venerdì 30 aprile: la mostra resterà poi a disposizione del pubblico il venerdì, il sabato e la domenica dalle 14,30 alle 18,30. (13-169ag10) CULTURA Migrazioni, tele di Gino Baudino nella sala mostre della Provincia Dal 29 aprile al 6 maggio mostra dedicata ai viaggi delle genti di montagna Cuneo I viaggi delle popolazioni montane della Granda alla ricerca di lavoro e benessere economico sono tema ispiratore dei quadri di Gino Baudino. Alle Migrazioni dell'artista è dedicata la mostra in programma dal 29 aprile al 6 maggio nella sala mostre della Provincia. Le tele riproducono scorci di borgate nelle valli di Granda, freddi casolari immersi nella neve, alpeggi tra luci ed Anno VI - n aprile 2010

14 14 ProvinciaInforma13 ombre di un sole estivo. Un percorso che permette a Baudino di riscoprire gli angoli caratteristici di Cuneo, coglierne gli aspetti più poetici e meno conosciuti, ricrearli sulla tela con fervida freschezza. Dai calanchi freddi e grigi di Tanaro al fulgore di colori dell Alta Langa, dalle nebbie lungo il fiume all intensità cromatica delle vigne di fine estate, il pittore ha saputo cogliere nella sua pittura i sentimenti e le emozioni di questi migranti che, spaventati da un ignoto troppo distante, non osavano attraversare l oceano e lasciavano i loro monti, ma senza mai tradire le radici di Granda. L'inaugurazione della mostra è prevista per le 17,30 di giovedì 29 aprile. L'esposizione sarà poi visitabile tutti i giorni dalle 16 alle 19. (13-170ag10) 1 aprile 2010 Anno VI - n. 13

15 ProvinciaInforma Agenzia settimanale della Provincia di Cuneo numero 13, 1 aprile Anno VI. Non contiene pubblicità. I dati raccolti nella mailing list di Provincia Informa sono utilizzati per l invio della pubblicazione ProvinciaInforma e per l invio delle informazioni inerenti ad altre iniziative della Provincia di Cuneo. Ai sensi dell art. 13 della Legge 675 del , i dati potranno essere distrutti su richiesta da inviare alla Redazione di Provincia Informa: Provincia di Cuneo, corso Nizza 21, Cuneo fax

ProvinciaInforma 14. Agenzia settimanale della Provincia di Cuneo IN EVIDENZA. Anno VI - Numero 14 del 8 aprile 2010

ProvinciaInforma 14. Agenzia settimanale della Provincia di Cuneo IN EVIDENZA. Anno VI - Numero 14 del 8 aprile 2010 Agenzia settimanale della Provincia di Cuneo IN EVIDENZA Inaugurata la quinta edizione del Festival della Montagna Sentieri di Granda : Gps per mappare i sentieri alpini La presidente Gancia in sopralluogo

Dettagli

A relazione dell'assessore Sacchetto:

A relazione dell'assessore Sacchetto: REGIONE PIEMONTE BU13 28/03/2013 Deliberazione della Giunta Regionale 25 marzo 2013, n. 11-5559 Piano Verde - Programma regionale per la concessione di contributi negli interessi sui prestiti contratti

Dettagli

CORRIDOIO PLURIMODALE PADANO

CORRIDOIO PLURIMODALE PADANO CORRIDOIO PLURIMODALE PADANO Accessibilità Malpensa Collegamento tra la S.S. n. 11 "Padana Superiore" a Magenta e la Tangenziale Ovest di Milano, con variante di Abbiategrasso e adeguamento in sede del

Dettagli

VISTO DI REGOLARITA CONTABILE SU DETERMINA

VISTO DI REGOLARITA CONTABILE SU DETERMINA VISTO DI REGOLARITA CONTABILE SU DETERMINA N. proposta 1794 del 2014 N. 1531 del 05-11-2014 del Registro Generale OGGETTO: 25 NOVEMBRE 2014 GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA SULLE DONNE - INIZIATIVE

Dettagli

LIVORNO IN CONTEMPORANEA E

LIVORNO IN CONTEMPORANEA E Percorsi didattici LIVORNO IN CONTEMPORANEA E un iniziativa realizzata con la collaborazione del Centro per l Arte Contemporanea Luigi Pecci di Prato nell ambito del progetto regionale: Cantiere Toscana

Dettagli

REPORT BANDI PIEMONTE

REPORT BANDI PIEMONTE REPORT BANDI PIEMONTE INDICE FONDO LATTE. FINANZIAMENTO A TASSO AGEVOLATO E GARANZIA FINO ALL'80% PER SOSTENERE GLI INVESTIMENTI, IL CONSOLIDAMENTO DELLE PASSIVITÀ E DEI DEBITI COMMERCIALI NEL SETTORE

Dettagli

5.3.1.1.2 MISURA 112 Insediamento di giovani agricoltori

5.3.1.1.2 MISURA 112 Insediamento di giovani agricoltori 5.3.1.1.2 MISURA 112 Insediamento di giovani agricoltori Riferimenti normativi Articolo 20 lett. A) punto ii e Articolo 22 del Regolamento (CE) n. 1698/05. Articolo 13 del Regolamento (CE) n. 1974/2006

Dettagli

OGGETTO : Fiera Internazionale del libro edizione 2003 progetti rivolti alle scuole.

OGGETTO : Fiera Internazionale del libro edizione 2003 progetti rivolti alle scuole. Prot. nr. 25393/2003 Torino, 31 gennaio 2003 Circ. Reg. nr. 22 Ai DIRIGENTI SCOLASTICI degli Istituti Scolastici Statali e non statali di istruzione secondaria di II grado statali e non statali della regione

Dettagli

DELIBERAZIONE N X / 4411 Seduta del 30/11/2015

DELIBERAZIONE N X / 4411 Seduta del 30/11/2015 DELIBERAZIONE N X / 4411 Seduta del 30/11/2015 Presidente ROBERTO MARONI Assessori regionali FABRIZIO SALA Vice Presidente VALENTINA APREA VIVIANA BECCALOSSI SIMONA BORDONALI FRANCESCA BRIANZA CRISTINA

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

LA MUSICA DEI COLORI

LA MUSICA DEI COLORI BANDO DI PARTECIPAZIONE LA MUSICA DEI COLORI Il Carnevale degli Animali di Camille Saint-Saëns messo in scena dai bambini L Associazione Culturale ELICONA, in collaborazione con Palazzo Ducale Fondazione

Dettagli

Il cinema e i cinema del prossimo futuro

Il cinema e i cinema del prossimo futuro Il cinema e i cinema del prossimo futuro Leggi regionali di sostegno alle strutture e alle attività del cinema (con esclusione dell adeguamento alla tecnologia digitale) LIGURIA Legge regionale 3 maggio

Dettagli

bando per progetti di inserimento lavorativo in campo sociale

bando per progetti di inserimento lavorativo in campo sociale bando per progetti di inserimento lavorativo in campo sociale programmati e realizzati con logiche di rete e di collaborazione tra più realtà per fronteggiare situazioni di disagio o esclusione sociale

Dettagli

Bando per la selezione di progetti cinematografici nell ambito della cooperazione tra la Fondazione CSC e l ANCINE

Bando per la selezione di progetti cinematografici nell ambito della cooperazione tra la Fondazione CSC e l ANCINE Bando per la selezione di progetti cinematografici nell ambito della cooperazione tra la Fondazione CSC e l ANCINE La Fondazione Centro Sperimentale di Cinematografia (Fondazione CSC), con finalità di

Dettagli

SINTESI DEL PROGETTO

SINTESI DEL PROGETTO Ministero dell Economia e delle Finanze Ministero per i Beni e le Attività Culturali Società di Cultura La Biennale di Venezia ALLEGATO I PROGETTO PER LA PROMOZIONE E DIFFUSIONE DELL ARTE CONTEMPORANEA

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

Il Piano Strategico della Città e del suo Territorio. Le parole chiave

Il Piano Strategico della Città e del suo Territorio. Le parole chiave Il Piano Strategico della Città e del suo Territorio Le parole chiave FONDAZIONI BANCARIE Gennaio 2005 AVVERTENZA Quanto contenuto nei materiali di ogni parola chiave è stato raccolto nel secondo semestre

Dettagli

CORRIDOIO PLURIMODALE DORSALE CENTRALE Bretella autostradale Campogalliano-Sassuolo e opere connesse SCHEDA N. 63

CORRIDOIO PLURIMODALE DORSALE CENTRALE Bretella autostradale Campogalliano-Sassuolo e opere connesse SCHEDA N. 63 CORRIDOIO PLURIMODALE DORSALE CENTRALE Bretella autostradale Campogalliano-Sassuolo e opere connesse SCHEDA N. 63 LOCALIZZAZIONE CUP: TIPOLOGIA OPERA: SOGGETTO TITOLARE: F81B03000120001 Rete stradale ANAS

Dettagli

DOCUMENTO DEGLI INTERVENTI DI POLITICA DEL LAVORO

DOCUMENTO DEGLI INTERVENTI DI POLITICA DEL LAVORO DOCUMENTO DEGLI INTERVENTI DI POLITICA DEL LAVORO 2011 2013 II parte INTERVENTI testo approvato dalla Commissione provinciale per l impiego con deliberazione n. 373 del 26 luglio 2011 ed adottato dalla

Dettagli

EMPOWERMENT OF MIGRANT ASSOCIATIONS FOR CO-DEVELOPMENT Corso di formazione gratuito: ASSOCIAZIONI DI IMMIGRATI PER IL CO-SVILUPPO

EMPOWERMENT OF MIGRANT ASSOCIATIONS FOR CO-DEVELOPMENT Corso di formazione gratuito: ASSOCIAZIONI DI IMMIGRATI PER IL CO-SVILUPPO EMPOWERMENT OF MIGRANT ASSOCIATIONS FOR CO-DEVELOPMENT Corso di formazione gratuito: ASSOCIAZIONI DI IMMIGRATI PER IL CO-SVILUPPO Il corso di formazione, promosso dall Organizzazione Internazionale per

Dettagli

I soggetti proponenti (capofila o partner) devono avere sede operativa nell ambito territoriale in cui è prevista l azione di progetto.

I soggetti proponenti (capofila o partner) devono avere sede operativa nell ambito territoriale in cui è prevista l azione di progetto. BANDO I PARCHI E LE AREE MARINE PROTETTE: UN PATRIMONIO UNICO DELL ITALIA Il contesto Il sistema delle Aree Naturali Protette in Italia (disciplinato dalla legge 394 del 6 dicembre 1991) rappresenta una

Dettagli

Direzione Cultura, Educazione e Gioventù 2015 02160/069 Servizio Promozione della città e Turismo CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Direzione Cultura, Educazione e Gioventù 2015 02160/069 Servizio Promozione della città e Turismo CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Direzione Cultura, Educazione e Gioventù 2015 02160/069 Servizio Promozione della città e Turismo CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 63 approvata il 18 maggio 2015 DETERMINAZIONE:

Dettagli

PREMIO MARINA DI RAVENNA 2012 Rassegna di pittura alla scoperta di giovani artisti 56.ma edizione

PREMIO MARINA DI RAVENNA 2012 Rassegna di pittura alla scoperta di giovani artisti 56.ma edizione PREMIO MARINA DI RAVENNA 2012 Rassegna di pittura alla scoperta di giovani artisti 56.ma edizione BANDO E REGOLAMENTO La Cooperativa culturale CAPIT di Ravenna, in collaborazione con il MAR (Museo d'arte

Dettagli

I PIANI DI VALORIZZAZIONE IN PIEMONTE GABRIELLA BOVONE, SARA MELA. LaST - Laboratorio Sviluppo e Territorio

I PIANI DI VALORIZZAZIONE IN PIEMONTE GABRIELLA BOVONE, SARA MELA. LaST - Laboratorio Sviluppo e Territorio I PIANI DI VALORIZZAZIONE IN PIEMONTE GABRIELLA BOVONE, SARA MELA LaST - Laboratorio Sviluppo e Territorio Indice 1. Il Bando Regionale sui PdV 2. Il territorio 3. Il partenariato 4. Le risorse dei PdV

Dettagli

Racconti fiabeschi, mostre, laboratori creativi, burattini, performance teatrali e narrative, eventi e libri che svelano magie

Racconti fiabeschi, mostre, laboratori creativi, burattini, performance teatrali e narrative, eventi e libri che svelano magie Associazione Agenzia Arcipelago Onlus Comune di Campodimele Festival internazionale della fiaba UN PAESE INCANTATO VIII edizione 2016 (diretto da Giuseppe ERRICO) Racconti fiabeschi, mostre, laboratori

Dettagli

Direzione Cultura, Educazione e Gioventù 2015 03168/069 Servizio Marketing Promozione della Città e Turismo

Direzione Cultura, Educazione e Gioventù 2015 03168/069 Servizio Marketing Promozione della Città e Turismo Direzione Cultura, Educazione e Gioventù 2015 03168/069 Servizio Marketing Promozione della Città e Turismo CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 89 approvata il 15 luglio 2015 DETERMINAZIONE:

Dettagli

1. DESTINATARI 2. FINALITA GENERALI DEGLI INTERVENTI:

1. DESTINATARI 2. FINALITA GENERALI DEGLI INTERVENTI: BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI PER I MIGLIORI PROGETTI PRESENTATI DALLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE AUTONOME FINALIZZATI AL MIGLIORAMENTO DEL BENESSERE E DELLA SALUTE DELL INFANZIA ED ADOLESCENZA E

Dettagli

Bando di Accreditamento di Soggetti professionali per l erogazione di:

Bando di Accreditamento di Soggetti professionali per l erogazione di: Bando di Accreditamento di Soggetti professionali per l erogazione di: 1. Interventi socio educativi finalizzati al sostegno di minori in affido e/o famiglie affidatarie; 2. Interventi socio educativi

Dettagli

PROGETTO G.I.A. (Giovani Impresa Alpignano)

PROGETTO G.I.A. (Giovani Impresa Alpignano) PROGETTO G.I.A. (Giovani Impresa Alpignano) Premessa: Il presente progetto è un'opportunità di sostegno all'imprenditorialità giovanile, rivolta a tutti coloro che hanno tra i 18 e i 30. L'iniziativa è

Dettagli

CORSO DI PERFEZIONAMENTO PROJECT MANAGEMENT PER LA MONTAGNA METODOLOGIE E STRUMENTI DI GESTIONE DI UN PROGETTO

CORSO DI PERFEZIONAMENTO PROJECT MANAGEMENT PER LA MONTAGNA METODOLOGIE E STRUMENTI DI GESTIONE DI UN PROGETTO CORSO DI PERFEZIONAMENTO PROJECT MANAGEMENT PER LA MONTAGNA METODOLOGIE E STRUMENTI DI GESTIONE DI UN PROGETTO 46 10 44 N 10 19 48 E In attuazione dell Accordo di Programma tra MIUR e UNIVERSITA DEGLI

Dettagli

ITALIA FEST- FEST 2010 FESTIVAL DELLE FESTE ITALIANE

ITALIA FEST- FEST 2010 FESTIVAL DELLE FESTE ITALIANE ITALIA FEST- FEST 2010 FESTIVAL DELLE FESTE ITALIANE REGOLAMENTO GENERALE 1. Premessa 1.1. Il Fest Fest e la sua edizione 2010 intitolata FEST-FEST ITALIA (Festival delle feste italiane) è una realizzazione

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. Futuro: noi ci siamo! CNA festeggia i 60 anni dalla nascita 3 dicembre 2014. A cura dell Ufficio Comunicazione di CNA Forlì-Cesena

RASSEGNA STAMPA. Futuro: noi ci siamo! CNA festeggia i 60 anni dalla nascita 3 dicembre 2014. A cura dell Ufficio Comunicazione di CNA Forlì-Cesena RASSEGNA STAMPA Futuro: noi ci siamo! CNA festeggia i 60 anni dalla nascita 3 dicembre 2014 A cura dell Ufficio Comunicazione di CNA Forlì-Cesena COMUNICATO STAMPA Futuro: noi ci siamo! CNA festeggia i

Dettagli

Cantieri d Arte 2006 Restauro e tutela del patrimonio monumentale religioso in Piemonte e in Liguria

Cantieri d Arte 2006 Restauro e tutela del patrimonio monumentale religioso in Piemonte e in Liguria La Compagnia di San Paolo è una Fondazione italiana di diritto privato con sede a Torino. Essa persegue finalità di utilità sociale, allo scopo di favorire lo sviluppo civile, culturale ed economico. Informazioni

Dettagli

Gara Nazionale di Teatro Classico e Contemporaneo

Gara Nazionale di Teatro Classico e Contemporaneo Gara Nazionale di Teatro Classico e Contemporaneo PREMESSA L Associazione culturale Achille e la Tartaruga e il Liceo Classico Torquato Tasso di Salerno, in collaborazione con il Palinuro Teatro Festival

Dettagli

"LA SCOPERTA DEL TERRITORIO"

LA SCOPERTA DEL TERRITORIO COMUNE DI QUARTO SETTORE ICT/SCUOLA/CULTURA/PATRIMONIO E TRASPORTI AVVISO PUBBLICO "LA SCOPERTA DEL TERRITORIO" -LE TRADIZIONI NATALIZIE- Arte, Cultura ed Eventi Il Comune di Quarto, nell'ambito delle

Dettagli

Direzione Organizzazione 2014 02021/004 Servizio Formazione Ente CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Direzione Organizzazione 2014 02021/004 Servizio Formazione Ente CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Direzione Organizzazione 2014 02021/004 Servizio Formazione Ente CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 615 approvata il 24 aprile 2014 DETERMINAZIONE: AFFIDAMENTO IN ECONOMIA E ISCRIZIONE

Dettagli

Corso di formazione gratuito. ASSOCIAZIONI DI MIGRANTI PER IL CO-SVILUPPO A.MI.CO. Milano 2015

Corso di formazione gratuito. ASSOCIAZIONI DI MIGRANTI PER IL CO-SVILUPPO A.MI.CO. Milano 2015 Corso di formazione gratuito ASSOCIAZIONI DI MIGRANTI PER IL CO-SVILUPPO A.MI.CO. Milano 2015 Il corso di formazione Associazioni Migranti per il Co-sviluppo, promosso dall Organizzazione Internazionale

Dettagli

Patti Territoriali della Provincia di Torino

Patti Territoriali della Provincia di Torino Patti Territoriali della Provincia di Torino Progetti infrastrutturali Area Attività produttive Progetti infrastrutturali dei Patti della Provincia di Torino I Patti Territoriali possono essere valutati

Dettagli

Direzione cultura, turismo e sport Settore biblioteche, archivi e istituti culturali

Direzione cultura, turismo e sport Settore biblioteche, archivi e istituti culturali Direzione cultura, turismo e sport Settore biblioteche, archivi e istituti culturali Bando l assegnazione di contributi da destinare ad interventi di digitalizzazione e valorizzazione delle testate giornalistiche

Dettagli

Decreto Legislativo 21 aprile 2000, n. 185

Decreto Legislativo 21 aprile 2000, n. 185 1 di 8 26/02/2008 17.12 Decreto Legislativo 21 aprile 2000, n. 185 "Incentivi all'autoimprenditorialita' e all'autoimpiego, in attuazione dell'articolo 45, comma 1, della legge 17 maggio 1999, n. 144"

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA REALIZZAZIONE DELLA SECONDA EDIZIONE DEL BILANCIO PARTECIPATIVO DEL COMUNE DI LEGNANO

LINEE GUIDA PER LA REALIZZAZIONE DELLA SECONDA EDIZIONE DEL BILANCIO PARTECIPATIVO DEL COMUNE DI LEGNANO PREMESSA L Amministrazione Comunale ha indicato nelle LINEE PROGRAMMATICHE RELATIVE ALLE AZIONI E AI PROGETTI DA REALIZZARSI NEL CORSO DEL MANDATO 2012/2017, all interno del capitolo Cittadinanza attiva

Dettagli

Direzione Cultura, Educazione e Gioventù 2015 02228/069 Direzione CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Direzione Cultura, Educazione e Gioventù 2015 02228/069 Direzione CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Direzione Cultura, Educazione e Gioventù 2015 02228/069 Direzione CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 66 approvata il 22 maggio 2015 DETERMINAZIONE: «TORINO CLASSICAL MUSIC FESTIVAL»

Dettagli

Prot. n. 56 /14 UL/RG/dlm Roma, 29 maggio 2014

Prot. n. 56 /14 UL/RG/dlm Roma, 29 maggio 2014 Prot. n. 56 /14 UL/RG/dlm Roma, 29 maggio 2014 Alle Aziende ed Enti Associati Loro Sedi FEDERCULTURE SERVIZIO LEGISLATIVO CIRCOLARE 3/14 Oggetto: Disposizioni urgenti per la tutela del patrimonio culturale,

Dettagli

A relazione dell'assessore Parigi: Premesso che:

A relazione dell'assessore Parigi: Premesso che: REGIONE PIEMONTE BU13 02/04/2015 Deliberazione della Giunta Regionale 2 marzo 2015, n. 27-1124 Protocollo d'intesa fra la Regione Piemonte e la Citta' di Collegno per lo sviluppo di un centro di residenza,

Dettagli

EXPLODING YOUR IDEA! DESTINATION EXPO MILANO 2015

EXPLODING YOUR IDEA! DESTINATION EXPO MILANO 2015 EXPLODING YOUR IDEA! DESTINATION EXPO MILANO 2015 1 CALL INTERNAZIONALE DI IDEE PER LO SVILUPPO DEL PROGRAMMA CULTURALE DEL SPAZIO ESPOSITIVO DELLA SOCIETA CIVILE IN EXPO MILANO 2015 1. PREMESSA L'assegnazione

Dettagli

STATUTO DELLA ASSOCIAZIONE CULTURALE PICCOLI CANTORI DI TORRESPACCATA STATUTO

STATUTO DELLA ASSOCIAZIONE CULTURALE PICCOLI CANTORI DI TORRESPACCATA STATUTO STATUTO DELLA ASSOCIAZIONE CULTURALE PICCOLI CANTORI DI TORRESPACCATA STATUTO ART. l DENOMINAZIONE E SEDE È costituita l Associazione culturale denominata ASSOCIAZIONE PICCOLI CANTORI DI TORRESPACCATA,

Dettagli

LINEE D INDIRIZZO REGIONALE PROGETTO ETA LIBERA INVECCHIAMENTO ATTIVO - EDIZIONE 2011 -

LINEE D INDIRIZZO REGIONALE PROGETTO ETA LIBERA INVECCHIAMENTO ATTIVO - EDIZIONE 2011 - LINEE D INDIRIZZO REGIONALE PROGETTO ETA LIBERA INVECCHIAMENTO ATTIVO - EDIZIONE 2011 - 1. AZIONI DI PROTEZIONE delle persone anziane con fragilità fisiche e sociali: Azione 1.1 Consolidamento del Call

Dettagli

Gara Nazionale di Teatro Classico, dedicata al Mito, indirizzata agli allievi delle scuole superiori

Gara Nazionale di Teatro Classico, dedicata al Mito, indirizzata agli allievi delle scuole superiori Gara Nazionale di Teatro Classico, dedicata al Mito, indirizzata agli allievi delle scuole superiori PREMESSA L Associazione culturale Achille e la Tartaruga e il Liceo Classico Torquato Tasso di Salerno,

Dettagli

Sommario. Evoluzione nella disciplina dei Patti Territoriali...2

Sommario. Evoluzione nella disciplina dei Patti Territoriali...2 NOTE SULL EVOLUZIONE DI PATTI TERRITORIALI E CONTRATTI DI PROGRAMMA Sommario Evoluzione nella disciplina dei Patti Territoriali...2 1) 1994 1996 PT di Prima generazione. Fase sperimentale... 2 2) 1997

Dettagli

Direzione Servizi Tecnici per l'edilizia Pubblica 2015 04842/031 Servizio Edilizia Scolastica GG CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE

Direzione Servizi Tecnici per l'edilizia Pubblica 2015 04842/031 Servizio Edilizia Scolastica GG CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE Direzione Servizi Tecnici per l'edilizia Pubblica 2015 04842/031 Servizio Edilizia Scolastica GG 0 CITTÀ DI TORINO DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE 20 ottobre 2015 Convocata la Giunta presieduta dal

Dettagli

FONDAZIONE SISTEMA TOSCANA

FONDAZIONE SISTEMA TOSCANA FONDAZIONE SISTEMA TOSCANA AVVISO PUBBLICO Per la ricerca di soggetti qualificati per la Brand reputation and sentiment analysis su web e social media nell ambito e per le finalità della campagna di comunicazione

Dettagli

PREMESSA ART. 1 - FINALITA DEL BANDO

PREMESSA ART. 1 - FINALITA DEL BANDO Anno Accademico 2014/2015 - BANDO PER IL FINANZIAMENTO DELLE: A) ATTIVITA CULTURALI E SOCIALI B) ATTIVITA DELLE ASSOCIAZIONI STUDENTESCHE UNIVERSITARIE PREMESSA Il presente bando - finanziato dall UniMoRe

Dettagli

IDENTIKIT delle FATTORIE DIDATTICHE della Regione EMILIA-ROMAGNA

IDENTIKIT delle FATTORIE DIDATTICHE della Regione EMILIA-ROMAGNA IDENTIKIT delle FATTORIE DIDATTICHE della Regione EMILIA-ROMAGNA Ottobre 2009 Sono passati dieci anni dall avvio del progetto regionale Fattorie Didattiche che ha creato nel periodo un apertura di dialogo

Dettagli

LA COSTITUZIONE DI SOCIETÀ ALL ESTERO STRUMENTI DI INCENTIVAZIONE

LA COSTITUZIONE DI SOCIETÀ ALL ESTERO STRUMENTI DI INCENTIVAZIONE LA COSTITUZIONE DI SOCIETÀ ALL ESTERO STRUMENTI DI INCENTIVAZIONE di Isabella Angiuli Per la costituzione di società all estero (impianti produttivi o sedi commerciali) esistono alcuni incentivi sia a

Dettagli

10 marzo 2008, sede del Polo Oncologico di Torino.

10 marzo 2008, sede del Polo Oncologico di Torino. 10 marzo 2008, sede del Polo Oncologico di Torino. Progetto elaborato dal Tavolo di Confronto costituito da: Comitato di Gestione del Fondo Speciale per il Volontariato in Piemonte, Centri di Servizi per

Dettagli

Concorso fotografico 2013

Concorso fotografico 2013 Insieme all associazione degli artisti altoatesini Südtiroler Künstlerbund www.assiconsult.com 1 Bando Il Broker di assicurazioni Assiconsult Srl, insieme all associazione degli artisti altoatesini Südtiroler

Dettagli

OBIETTIVO - Definire l AVO Giovani, indicandone obiettivi, organizzazione, compiti, attività.

OBIETTIVO - Definire l AVO Giovani, indicandone obiettivi, organizzazione, compiti, attività. SCHEDA FEDERAVO n 16 (data ultimo aggiornamento gennaio 2010) AVO GIOVANI: obiettivi, organizzazione, compiti, attività OBIETTIVO - Definire l AVO Giovani, indicandone obiettivi, organizzazione, compiti,

Dettagli

www.animagiovane.org In estate divertimento, educazione e creatività vanno alla grande!

www.animagiovane.org In estate divertimento, educazione e creatività vanno alla grande! www.animagiovane.org In estate divertimento, educazione e creatività vanno alla grande! anima l estate con ANIMAGIOVANE e ALTRESÌ NON SOLO CENTRI... Dopo vari anni di sperimentazioni, nel 2004 nasce ANIMAGIOVANE,

Dettagli

PIANO PER LA COMUNICAZIONE E LA PARTECIPAZIONE

PIANO PER LA COMUNICAZIONE E LA PARTECIPAZIONE Comune di Ronco Scrivia (Provincia di Genova) PIANO PER LA COMUNICAZIONE E LA PARTECIPAZIONE INTRODUZIONE Il Piano per la comunicazione e la partecipazione è uno strumento flessibile e quindi in condizione

Dettagli

FEST-FEST ITALIA 2012 5 Edizione del FESTIVAL DELLE FESTE ITALIANE

FEST-FEST ITALIA 2012 5 Edizione del FESTIVAL DELLE FESTE ITALIANE Regolamento FEST-FEST ITALIA 2012 5 Edizione del FESTIVAL DELLE FESTE ITALIANE REGOLAMENTO GENERALE 1. Premessa 1.1. Il Fest Fest e la sua edizione 2012 intitolata FEST-FEST ITALIA (Festival delle feste

Dettagli

Programma laboratori di recitazione e fotografia 2014/2015

Programma laboratori di recitazione e fotografia 2014/2015 Siamo lieti di comunicarvi che le iscrizioni ai laboratori di recitazione avanzata, direzione della fotografia e reportage fotografico (settembre 2014 / maggio 2015) partiranno lunedì 15 settembre e termineranno

Dettagli

IL PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE 2014 2020 della Regione Friuli Venezia Giulia SETTEMBRE 2014

IL PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE 2014 2020 della Regione Friuli Venezia Giulia SETTEMBRE 2014 IL PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE 2014 2020 della Regione Friuli Venezia Giulia SETTEMBRE 2014 Attività di preparazione Ottobre 2010: La Commissione licenzia il Documento Europa 2020: per una crescita intelligente,

Dettagli

SISTEMI URBANI Tangenziale di Napoli collegamento costiero SCHEDA N. 114

SISTEMI URBANI Tangenziale di Napoli collegamento costiero SCHEDA N. 114 SISTEMI URBANI Tangenziale di Napoli collegamento costiero SCHEDA N. 114 LOCALIZZAZIONE CUP: TIPOLOGIA OPERA: SOGGETTO TITOLARE: Rete stradale Presidente della Regione Campania, Commissario Straordinario

Dettagli

COMUNE DI CRESPELLANO Prov. di Bologna

COMUNE DI CRESPELLANO Prov. di Bologna COMUNE DI CRESPELLANO Prov. di Bologna ATTIVAMENTE azioni per il ben-essere Progetto per gli anni 2011 e 2012 Organizzazione di buone prassi per il mantenimento del benessere psico-fisico. SERVIZIO DESTINATARIO

Dettagli

CARTA DEI SERVIZI AL LAVORO

CARTA DEI SERVIZI AL LAVORO PRESENTAZIONE OPERATORE CARTA DEI SERVIZI AL LAVORO La Cooperativa Sociale Conedia è stata costituita a maggio 2011, come emanazione dell Associazione F.L.E.G. Formazione Lavoro e Gioventù. Ha come oggetto

Dettagli

LEGGE GIOVANI: Provvedimenti per l inserimento lavorativo, la disponibilità abitativa, lo sviluppo culturale, la partecipazione attiva dei giovani

LEGGE GIOVANI: Provvedimenti per l inserimento lavorativo, la disponibilità abitativa, lo sviluppo culturale, la partecipazione attiva dei giovani Consigliere provinciale MAURO MINNITI Via Perathoner, 10 39100 BOLZANO Tel. 0471-946209 www.minnitimauro.it info@minnitimauro.it DISEGNO DI LEGGE PROVINCIALE LEGGE GIOVANI: Provvedimenti per l inserimento

Dettagli

PROVINCIA DI UDINE. ilaria gonano piazza patriarcato, 3 33100 udine - tel. 0432/279767; cell. 338.6282075 mail ilaria.gonano@provincia.udine.

PROVINCIA DI UDINE. ilaria gonano piazza patriarcato, 3 33100 udine - tel. 0432/279767; cell. 338.6282075 mail ilaria.gonano@provincia.udine. PROVINCIA DI UDINE NOTIZIE PER LA STAMPA --------------------------------------------------------------------------------- comunicato del 22 febbraio 2010 A PALAZZO BELGRADO LA PROIEZIONE DELLA PELLICOLA

Dettagli

SCUOLA DI FORMAZIONE PER EDUCATORI DI ORATORIO

SCUOLA DI FORMAZIONE PER EDUCATORI DI ORATORIO SCUOLA DI FORMAZIONE PER EDUCATORI DI ORATORIO BANDO PER L ASSEGNAZINE DI UNA BORSA DI STUDIO anno pastorale 2013-2014 Presentazione Nell ambito della formazione degli educatori per l animazione oratoriale

Dettagli

BANDO DI PARTECIPAZIONE AL PICCOLO FESTIVAL DEI

BANDO DI PARTECIPAZIONE AL PICCOLO FESTIVAL DEI BANDO DI PARTECIPAZIONE AL PICCOLO FESTIVAL DEI Rassegna Concorso di Teatro Scolastico rivolto a gruppi teatrali sorti in ambito scolastico ed extra-scolastico 1^ edizione 2016 28 e 29 aprile 2016 TEATRO

Dettagli

PIMOFF - Progetto Scuole

PIMOFF - Progetto Scuole PIMOFF - Progetto Scuole Per la stagione 2015/16 il PimOff continua a portare il teatro contemporaneo nelle scuole per far conoscere agli studenti i suoi principali protagonisti (attori, registi, tecnici,

Dettagli

Appuntamenti. TORINOSETTE Appuntamenti 1 / 8. Giovedì 27 Agosto 2015

Appuntamenti. TORINOSETTE Appuntamenti 1 / 8. Giovedì 27 Agosto 2015 Giovedì 27 Agosto 2015 COCKTAIL SPEZIATO. L'APERITIVO IN MOSTRA In una fusione di colori, profumi e sapori in questo primo appuntamento due noti barman di locali torinesi inventeranno, in esclusiva per

Dettagli

Rivolto a tutti gli Istituti Tecnici del Piemonte

Rivolto a tutti gli Istituti Tecnici del Piemonte 2 a EDIZIONE Bando per la partecipazione ad un programma di internship all estero per favorire l occupabilità e la conoscenza di competenze linguistiche specifiche Rivolto a tutti gli Istituti Tecnici

Dettagli

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA

PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA PIANO DELL OFFERTA FORMATIVA Anno scolastico 2012 / 2013 Scuola Comunale dell infanzia Pollicinia Via Roma Potenza Tel. 0971 / 273041 DOVE SIAMO CHI SIAMO Potenza, capoluogo di regione, è la città della

Dettagli

Il Piano Strategico della Città e del suo Territorio. Le parole chiave SCHEDA

Il Piano Strategico della Città e del suo Territorio. Le parole chiave SCHEDA Il Piano Strategico della Città e del suo Territorio Le parole chiave SANITÀ SCHEDA Gennaio 2005 AVVERTENZA Quanto contenuto nei materiali di ogni parola chiave è stato raccolto nel secondo semestre del

Dettagli

Let s Start: Introduzione a Smart&Start Italia

Let s Start: Introduzione a Smart&Start Italia Let s Start: Introduzione a Smart&Start Italia Che cos è Smart&Start Italia? Smart&Start Italia è l incentivo che supporta le start-up innovative che operano su tutto il territorio nazionale L obiettivo

Dettagli

1. CHE COS È LA CARTA DEI SERVIZI

1. CHE COS È LA CARTA DEI SERVIZI CARTA DEI SERVIZI 1. CHE COS È LA CARTA DEI SERVIZI 2. PRESENTAZIONE 3. SERVIZI FORNITI E AREE DI INTERVENTO 4. I PRINCIPI FONDAMENTALI 5. TUTELA E VERIFICA 6. DATI DELLA SEDE 1. CHE COS È LA CARTA DEI

Dettagli

VADEMECUM POIC. A cura dell Assessorato al Turismo ed Attività Produttive - SUAP Comune di Olbia

VADEMECUM POIC. A cura dell Assessorato al Turismo ed Attività Produttive - SUAP Comune di Olbia VADEMECUM POIC A cura dell Assessorato al Turismo ed Attività Produttive - SUAP Comune di Olbia 1. Cosa sono i POIC? Con la sigla POIC si intendono i Piani Operativi per la Imprenditoria Comunale: una

Dettagli

Schema di decreto legislativo recante:

Schema di decreto legislativo recante: Schema di decreto legislativo recante: Incentivi all autoimprenditorialità e all autoimpiego, in attuazione della delega conferita dall articolo 45, comma 1, della legge 17 maggio 1999, n. 144. Visti gli

Dettagli

Progetto giovani, oggi e domani

Progetto giovani, oggi e domani Progetto giovani, oggi e domani Progetto per le Politiche Giovanili nei comuni di Ceresole d Alba (cn) Pocapaglia (cn) Sanfrè (cn) Sommariva Perno (cn) In collaborazione con Consorzio Socio Assistenziale

Dettagli

COMUNE DI MELICUCCA. Provincia di Reggio Calabria www.comune.melicucca.rc.it STUDIO DI FATTIBILITA

COMUNE DI MELICUCCA. Provincia di Reggio Calabria www.comune.melicucca.rc.it STUDIO DI FATTIBILITA COMUNE DI MELICUCCA Provincia di Reggio Calabria www.comune.melicucca.rc.it Sommario STUDIO DI FATTIBILITA PROJECT FINANCING INTERVENTO INSERITO NEL BILANCIO 2010-2012 REALIZZAZIONE DELL AMPLIAMENTO DEL

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO In conformità alle Disposizioni in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari L.R.

FOGLIO INFORMATIVO In conformità alle Disposizioni in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari L.R. FOGLIO INFORMATIVO In conformità alle Disposizioni in materia di trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari L.R. 34/04 PROGRAMMA DELLE ATTIVITA PRODUTTIVE 2011-2015 Misura 1.3 Innovazione

Dettagli

L ASSESSORE COMPETENTE PROPONE CHE LA GIUNTA COMUNALE DELIBERI

L ASSESSORE COMPETENTE PROPONE CHE LA GIUNTA COMUNALE DELIBERI Dato atto che l Associazione Culturale Teatro delle Forme ha elaborato e proposto un programma di attività culturali, con particolare riferimento all ambito teatrale, che coinvolge i territori delle Province

Dettagli

VISTO DI REGOLARITA CONTABILE SU DETERMINA

VISTO DI REGOLARITA CONTABILE SU DETERMINA VISTO DI REGOLARITA CONTABILE SU DETERMINA N. proposta 313 del 2015 N. 275 del 11-03-2015 del Registro Generale OGGETTO: AFFIDAMENTO INCARICO DI REDAZIONE DEL DOSSIER DI CANDIDATURA PER I PROGRAMMI DI

Dettagli

PROGETTO DISTRETTI CULTURALI

PROGETTO DISTRETTI CULTURALI PROGETTO DISTRETTI CULTURALI Il progetto Distretti culturali nasce da un idea di Fondazione Cariplo per integrare la valorizzazione del patrimonio culturale con una più generale strategia di sviluppo del

Dettagli

BANDO PER GIOVANI ARTISTI VISIVI UNDER 25

BANDO PER GIOVANI ARTISTI VISIVI UNDER 25 BANDO PER GIOVANI ARTISTI VISIVI UNDER 25 PREMESSE La ha come scopo la realizzazione dell'attività di progettazione, produzione e comunicazione culturale nei settori delle performing art, della musica,

Dettagli

C O M U N E D I C O C C A G L I O (BS) UFFICIO SERVIZI SOCIALI

C O M U N E D I C O C C A G L I O (BS) UFFICIO SERVIZI SOCIALI C O M U N E D I C O C C A G L I O (BS) UFFICIO SERVIZI SOCIALI Viale Matteotti n. 10 25030 COCCAGLIO (BS) PEC protocollo@pec.comune.coccaglio.bs.it C.F. 00821390176 P.IVA 00580060986 www.comune.coccaglio.bs.it

Dettagli

LA TANGENZIALE EST ESTERNA DI MILANO

LA TANGENZIALE EST ESTERNA DI MILANO LA TANGENZIALE EST ESTERNA DI MILANO Maggio 2010 LA TANGENZIALE EST ESTERNA DI MILANO La Tangenziale Est Esterna di Milano si inserisce in un ampio quadro di potenziamento della grande viabilità di Milano

Dettagli

Regione Piemonte - Azienda Sanitaria Locale CN2 Alba Bra i:\delibere\delibere da pubblicare\delib2010\1761.doc

Regione Piemonte - Azienda Sanitaria Locale CN2 Alba Bra i:\delibere\delibere da pubblicare\delib2010\1761.doc i:\delibere\delibere da pubblicare\delib2010\1761.doc D e t e r m i n a z i o n e D i r e t t o r i a l e NUMERO GENERALE 1761 CODICE PROPOSTA BUDGET ADOTT. ANNO PROGR. 000 DIG 10 011 DATA 1 DICEMBRE 2010

Dettagli

DIVENTARE ED ESSERE UN DIRIGENTE SPORTIVO A MODENA

DIVENTARE ED ESSERE UN DIRIGENTE SPORTIVO A MODENA DIVENTARE ED ESSERE UN DIRIGENTE SPORTIVO A MODENA Un percorso di professionalizzazione dei Dirigenti sportivi Modenesi Bando di Indizione Programma Scheda di iscrizione Il Contesto di riferimento Il movimento

Dettagli

Liceo Ginnasio Statale "Dante Alighieri" p.zza Anita Garibaldi 2 48121 Ravenna tel. 0544-213553 fax 0544-213869 lcalighieri@provincia.ra.

Liceo Ginnasio Statale Dante Alighieri p.zza Anita Garibaldi 2 48121 Ravenna tel. 0544-213553 fax 0544-213869 lcalighieri@provincia.ra. Liceo Ginnasio Statale "Dante Alighieri" p.zza Anita Garibaldi 2 48121 Ravenna tel. 0544-213553 fax 0544-213869 lcalighieri@provincia.ra.it PROVINCIA DI RAVENNA II Agone Placidiano e Piccolo Agone Placidiano

Dettagli

Comunicato stampa. Roma, 29 maggio 2012. Ufficio stampa tel. 0659055085

Comunicato stampa. Roma, 29 maggio 2012. Ufficio stampa tel. 0659055085 Ufficio Stampa Comunicato stampa Roma, 29 maggio 2012 Il Rapporto annuale dell Inps viene presentato, nella Sala della Lupa della Camera dei Deputati, per la quarta volta. Questa edizione restituisce l

Dettagli

ESPERTI IN FINANZIAMENTI PER LA FARMACIA APOFIN SOCIÉTÉ DE FINANCEMENT SA FINANZIERUNGSGESELLSCHAFT AG

ESPERTI IN FINANZIAMENTI PER LA FARMACIA APOFIN SOCIÉTÉ DE FINANCEMENT SA FINANZIERUNGSGESELLSCHAFT AG ESPERTI IN FINANZIAMENTI PER LA FARMACIA APOFIN SOCIÉTÉ DE FINANCEMENT SA FINANZIERUNGSGESELLSCHAFT AG APOFIN SOCIÉTÉ DE FINANCEMENT SA FINANZIERUNGSGESELLSCHAFT AG Avete un progetto d installazione, acquisto,

Dettagli

Circolare n 10. Oggetto. Quartu S.E., 03 ottobre 2011

Circolare n 10. Oggetto. Quartu S.E., 03 ottobre 2011 Quartu S.E., 03 ottobre 2011 Circolare n 10 Oggetto Legge di Finanziamento: Comunitaria Nazionale Regionale Comunale Settore: Artigianato, Commercio, Servizi, Industria ed Agricoltura La circolare fornisce

Dettagli

6 CONCORSO CIAKKARE. Ministero Pubblica Istruzione - Ufficio Scolastico Provinciale di Como Quotidiano La Provincia Slogan Marketing & Comunicazione

6 CONCORSO CIAKKARE. Ministero Pubblica Istruzione - Ufficio Scolastico Provinciale di Como Quotidiano La Provincia Slogan Marketing & Comunicazione 6 CONCORSO CIAKKARE Ministero Pubblica Istruzione - Ufficio Scolastico Provinciale di Como Quotidiano La Provincia Slogan Marketing & Comunicazione In collaborazione con: Camera di Commercio di Como Comitato

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO AGRICOLTURA DI CUNEO

CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO AGRICOLTURA DI CUNEO PAG. 1 1404 Allegato alla determinazione dirigenziale n. 131/PM del 18/02/2014 CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO AGRICOLTURA DI CUNEO BANDO PER LA CORRESPONSIONE DI CONTRIBUTI PER L'INNOVAZIONE

Dettagli

CANTIERE2020 COSTRUIAMO INSIEME IL NUOVO PROGRAMMA DI SVILUPPO DEL GAL AVVISO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DEI PROGETTI CHIAVE

CANTIERE2020 COSTRUIAMO INSIEME IL NUOVO PROGRAMMA DI SVILUPPO DEL GAL AVVISO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DEI PROGETTI CHIAVE CANTIERE2020 COSTRUIAMO INSIEME IL NUOVO PROGRAMMA DI SVILUPPO DEL GAL AVVISO PUBBLICO PER L INDIVIDUAZIONE DEI PROGETTI CHIAVE Dopo la positiva esperienza della prima fase di vita (2008 luglio 2014, portati

Dettagli

Circolare N.140 del 19 Settembre 2013

Circolare N.140 del 19 Settembre 2013 Circolare N.140 del 19 Settembre 2013 Smart & Start. Incentivi ed agevolazioni fino a 500.000 euro per i progetti innovativi al sud Gentile cliente con la presente intendiamo informarla che Smart & Start

Dettagli

IL PICCOLO 12 OTTOBRE 2012

IL PICCOLO 12 OTTOBRE 2012 IL PICCOLO 12 OTTOBRE 2012 LA STAMPA 12 OTTOBRE 2012 OCCHIELLO. SIGLATO L ACCORDO CON LA PROVINCIA La Michelin crea un fondo speciale per favorire il lavoro nelle imprese [G. LO.] Sarà offerto un contributo

Dettagli

Domande pervenute Domande valide Contratti stipulati

Domande pervenute Domande valide Contratti stipulati Giovanisì è il progetto della Regione Toscana per l autonomia dei giovani, per ridare loro un futuro sulla base del merito nello studio e nell attività lavorativa. Un pacchetto di opportunità di livello

Dettagli

Dote Unica Lavoro Occupati in Lombardia!

Dote Unica Lavoro Occupati in Lombardia! Nota informativa ottobre 2013 Direzione Sindacale Welfare Sicurezza sul lavoro Dote Unica Lavoro Occupati in Lombardia! E stato pubblicato il decreto della Regione Lombardia contenente l Avviso della Dote

Dettagli