Area di Progetto A.S A ET. Plotter Cartesiano XYZ. di Mattia Antonini

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Area di Progetto A.S. 2010-2011 5 A ET. Plotter Cartesiano XYZ. di Mattia Antonini"

Transcript

1 Area di Progetto A.S A ET Plotter Cartesiano XYZ di Mattia Antonini

2 Introduzione: Progetto realizzato nel secondo pentamestre con lo scopo di progettare, costruire e programmare un dispositivo partendo da zero. Il progetto realizzato è un Plotter Cartesiano XYZ. Disponendo in partenza della parte meccanica, ed elettronica di potenza, sono stati realizzati alimentazione, cablaggi, e comando con driver con i quali è possibile pilotare la macchina al fine di farle seguire dei tracciati e quindi disegnare un oggetto. I Plotter cartesiani spesso vengono utilizzati per taglio laser in ambiente tessile e similare. Fasi Progettuali Il progetto iniziato a gennaio 2011 e terminato a giugno 2011 è suddiviso in 3 fasi: Prima Fase Realizzata la colonna di alimentazione, il pannello operatore, il cablaggio, l'interfacciamento con la scheda assi e l'asse Z. L'interfacciamento è stato fatto tramite una schedina di conversione livelli di tensione per i segnali di enable e dei finecorsa. Ad essa sono stati collegati inoltre l'encoder, gli azionamenti e la scheda di alimentazione del terzo asse (Z). Il terzo asse (Z) è stato realizzato fissando alla slitta un carrello di un lettore CD cannibalizzato al quale è stato fissato un pennino(trattopen). Il controllo avviene tramite un impulso ON/OFF. Lo scopo di questo asse è quello di tenere il pennino sul foglio al fine di farlo scrivere (ON). Il rilascio è effettuato da una molla di ritorno. Seconda Fase Sono stati fatti i primi test con composer degli azionamenti, facendo muovere i motori. Successivamente è stato costruito il comando elettronico(analogico) per il pilotaggio della velocità per via analogica, con tensione variabile da -1.5V a +1.5V. Infine sono state caricate le routine sugli azionamenti. Terza Fase E' stata configurata la scheda assi in modo che potesse operare con gli altri dispositivi e con il pc. E' quindi stato testato il funzionamento tramite la sezione Interactive. Successivamente è stato realizzato il software di controllo degli assi tramite LabVIEW, partendo da movimento del singolo asse fino all'interpolazione lineare dei due assi. Nella versione definitiva si deve caricare una mappa che contiene le destinazioni degli assi e il valore attivo/disattivo dell'utensile(in questo caso il pennino). Dapprima per testare il terzo asse, è stata effettuata una simulazione tramite un led, sostituito successivamente da un pennino. Sicurezza La macchina, realizzata in un contesto didattico, prevede l'utilizzo di alimentazioni a 48Volts in continua, ottenuta con un alimentatore switching da 120W. L'utilizzo di una bassa potenza è dovuta al fatto che i motori essendo nell'ordine dei 300W l'uno, possano risultare pericolosi. In più ad ogni linea di alimentazione è limitata da un fusibile ripristinabile da 1,1 A. La macchina è dotata di un pannello laterale, con i comandi per l'utente, con il può accendere il plotter. Su questo pannello sono presenti: il fungo di emergenza, start, stop e l'indicatore luminoso(verde) di accensione. Sul coperchio è applicato un microswitch tale che nel caso venga sollevato, interrompa istantaneamente l'alimentazione ai motori. Progetto: Plotter Cartesiano XYZ Pagina 2

3 Funzionamento Schema a Blocchi PC INDUSTRIALE e SCHEDA ASSI (PCI-7342) PC industriale è una macchina che controlla il sistema tramite una scheda assi. Il dispositivo che fa ciò è la scheda PCI-7342 prodotta dalla National Instruments, che permette di comandare 2 assi simultaneamente e chiude l'anello di posizione comunicando con gli azionamenti ed elaborando i segnali degli encoder. Dispone di due interfacce, la MOTION e la DIGITAL I/O. La motion è quella alla quale vanno collegati gli azionamenti, gli encoder, i finecorsa (home, forward e reverse). La digital I/O fornisce 32 linee digitali configurabili sia come output che input. Nel nostro caso controlla l'asse Z. AZIONAMENTI (CLA 6/200) Dispositivi con vari ingressi (e uscite, non utilizzate nel progetto) di cui alcuni analogici per il comando della velocità tramite tensione(tra -10V e + 10V). Chiudono l'anello di velocità, tramite encoder, e forniscono potenza al motore. Permettono la creazione di routine, da caricarvi sopra, in modo da fargli svolgere varie funzioni in base agli stimoli che subisce. La configurazione avviene tramite tool apposito, COMPOSER, prodotto dalla stessa Elmo Motion Control. Progetto: Plotter Cartesiano XYZ Pagina 3

4 Nella fase di configurazione è richiesta la modalità d'intervento in caso si verifichino particolari eventi come pressione di un fine corsa, abort. Richiede le caratteristiche dell'encoder(tacche/giro) e fa in automatico la configurazione del PID. In caso di fallimento viene ripetuta. CONTROLLER Z Circuito di pilotaggio di un DC motor per permettere al pennino di stare premuto sul foglio e quindi tracciare il disegno apposito. Richiede un'alimentazione massima di 6 V e il collegamento alla scheda assi per poter essere utilizzato. E' possibile lavorare in due modalità mettendo o meno il jumper. Con il jumper inserito la corrente erogata sarà di 330 ma circa, senza jumper 220 ma. MOTORI Attuatori che convertono una potenza elettrica in un movimento rotatorio dell'albero. I motori utilizzati sono Brushless con discreta potenza. L'asse X ha una coppia di 1.35 Nm a rotore bloccato e l'asse Y ha coppia 0.5Nm. ENCODER Trasduttori di posizione, forniscono informazioni circa la posizione del carrello, la velocità e il senso di rotazione(orario o anti orario). Hanno l'uscita differenziale in modo da rendere immune al rumore i segnali. Sequenza di Avvio e utilizzo Per poter far disegnare il plotter bisogna seguire una procedura specifica: Apertura del plotter e posizionamento del foglio su cui scrivere Chiusura del plotter Pressione del pulsante di start (nero) sul pannello laterale Avviare sul pc il programma di gestione Attendere l'inizializzazione e homing del plotter Una volta che si pone in READY cliccare su apri e caricare una mappa precedentemente creata con CREA_FILE.VI Attendere fino al completamento della mappa (Spegnimento del LED Motion e ritorno allo stato READY) Ora è possibile: caricare un'altra mappa ed eseguirla, rieseguire la mappa o fermare il software cliccando su STOP. Una volta fermato per farlo ripartire bisogna riattendere la fase di inizializzazione. Fasi di funzionamento Il funzionamento si suddivide in 4 fasi: Inizializzazione, Homing, Motion e Ready Fase di Inizializzazione Durante questa fase l'hardware viene preparato in modo che possa svolgere il suo compito. Vengono prima inizializzati gli azionamenti cosicché possano poi pilotare i motori, caricando i parametri necessari e il PID. Successivamente viene inizializzata la scheda assi che necessita di una procedura più elaborata dato che occorre effettuare: Inizializzazione controller Abilitazione Assi (Asse 1 = X, Asse 2 = Y) Inizializzazione vettore spaziale (Vector Space 1) Abilitazione riconoscimento finecorsa Settaggio Direzione I/O digitali Settaggio Inversione stati I/O Progetto: Plotter Cartesiano XYZ Pagina 4

5 Fase di Homing Una volta ultimata questa fase si entra nella fase HOMING, una funzione fondamentale. Durante questa fase si ottiene il numero di tacche encoder disponibile su ogni asse, in modo che le posizioni raggiungibili siano comprese tra lo zero e il valore ottenuto. Questa fase richiede circa 30 secondi, ma è fondamentale e nel caso si verifichi un errore (Homing error: numero tacche contate sotto i valori minimi) viene ripetuta da capo. Al termine sarà possibile dare la possibilità all'utente di caricare una mappa e di stamparla. Fase di Motion Si entra in questa fase una volta che si è caricata la mappa all'interno del programma. La mappa contiene tutte le informazioni necessarie per disegnare ciò che si vuole. Queste informazioni sono le Target Position X e Y, e lo stato dell'asse Z, se deve essere alzato o abbassato Vi sono anche altri campi ma sono per ora inutilizzati(saranno necessari per l'interpolazione circolare). Affinché la movimentazione sia fatta regolarmente nelle mappe, il primo e l'ultimo punto di destinazione dovranno essere (0, 0), mentre gli altri compresi tra zero e i limiti ottenuti nella fase di homing. Nel caso le Schema Homing destinazioni siano esterne a questi range automaticamente il software modifica le posizioni non valide e le sostituisce con i limiti. Fase di Ready Quando ci si trova in questa fase è possibile fare tre cose: arrestare il programma premendo STOP, aprire una mappa e farla disegnare o se ve ne è una già caricata ridisegnarla. Nel caso si voglia sostituire il foglio su cui si disegna, il plotter viene spento all'apertura del coperchio e quindi sarà poi necessario re-inizializzarlo. Software Il software, realizzato completamente in linguaggio G (LabVIEW), è stato suddiviso in parecchie Sub-VI, in modo da avere del codice funzionale e semplice e che permetta un debug più efficiente. Ogni funzione essenziale, o compito, è stato implementato tramite Sub-VI. Progetto: Plotter Cartesiano XYZ Pagina 5

6 Sub-VI: - INIT: Inizializza la scheda assi (Vedere Fase di Inizializzazione) - HOME: Effettua l'homing (Vedere Fase di Homing) - GOTO: Posiziona la slitta alle coordinate (X; Y) - STATUS: Restituisce vari flag relativi ai finecorsa(home e Limit), alla direzione (reverse), lo stato del motore(motor off), se è in movimento(run/stop) e se ha completato il movimento. - GOTO_LIN: Posiziona un asse alla coordinata desiderata - OPEN: Apre un file e restituisce l'array con all'interno le coordinate - CHECK_TARGET: Controlla che le coordinate siano interne all'intervallo 0-valore_MAX, se così non fosse modifica le coordinate ponendo 0 quelle negative e Valore_MAX quelle maggiori del valore massimo - Z_ON: Attiva o disattiva l'asse Z tramite un input booleano - INTER_LIN: Effettua l'interpolazione lineare degli assi calcolando le velocità dei singoli assi - INTER_END: Controlla che sia terminato il movimento interpolato - VELOCITY_ELAB: Rileva le velocità degli assi, calcola quella del vettore risultante (regola del parallelogramma) e calcola l'errore tra il valore teorico e pratico - NUM2STR: Converte un numero in una stringa accodandole l'unità di misura - 1st_POS_FIX: risolve il bug della prima coordinata VI indipendenti: - CREA_FILE: Crea le mappe che poi verranno date in pasto al plotter - UP-DW_Z: Alza e abbassa il terzo asse quando si cambia stato al pulsante o N volte se settato il campo opportuno Versioni: Le Versioni del programma sono: - V0.1: Posiziona un asse selezionato alla posizione desiderata, e visualizza la posizione attuale - V0.2: Effettua uno spostamento simultaneo degli assi con vettore inclinato di 45. Sono settabili target position, velocità e accellerazione - V0.3: Effettua l'homing alla posizione 0,0 e poi l'asse è posizionabile dove si vuole (come V0.2) - V0.4: Dopo le fasi di inizializzazione e homing è possibile passare una mappa precedentemente creata con CREA_FILE e disegnarla. Le fasi vengono segnalate tramite appositi indicatori a LED - V0.5: Versione semi-definitiva con codice semplificato tramite le sub-vi. Funzionamento analogo alla 0.4, ma con interfaccia migliorata, dispone di un visualizzatore XY che mostra lo stato del plotter e il movimento che sta effettuando. Nella parte bassa vi è la status bar con la percentuale del movimento già compiuto. Dispone di un pulsante aggiuntivo Ridisegna che riproduce la mappa già caricata nell'array. Soffre di un bug sulla prima coordinata, problema risolto con la versione successiva - V0.6: Versione con risoluzione bug della prima coordinata, come funzionalità identiche alla V0.5 - V0.7: Versione con interpolazione nativa degli assi, funzionamento analogo V0.6 Progetto: Plotter Cartesiano XYZ Pagina 6

7 Informazioni Caratteristiche Stampa Dimensioni del foglio 100 x 70 cm Grammatura foglio g Colore foglio Bianco Alimentazione Consumo 120W Tensione input Vac Corrente input (a 230Vac) 0,65A Frequenza Hz Ambiente Temperatura di Utilizzo Temperatura di Conservazione Umidità Sistema C C 10-90% (senza condensa) Tensione di lavoro 48Vdc Corrente max per driver 1,1A Velocità max motore 900 RPM Coppia motore X 1,35 Nm Coppia motore Y 0,5 Nm Tempo discesa pennino 600 ms Tempo risalita 900 ms Tensione alimentazione Z (max) 6 Vdc Corrente Z 330 ma Progetto: Plotter Cartesiano XYZ Pagina 7

8 Requisiti Requisiti minimi PC Scheda Assi Porte di comunicazione RAM HDD Software CPU PCI-7342 Seriale (RS-232) 1 GB 20 GB Windows XP SP2 LabVIEW 7,1 (+ motion) Composer Pentium 4 (2,4 Ghz) Problemi e soluzioni Il progetto, purtroppo, soffre di alcuni problemi, facilmente risolvibili con il semplice intervento dell'operatore. Problema: Premendo il pulsante di start (nero) non si accende il plotter. Soluzione: Controllare che il coperchio sia chiuso, il fungo d'emergenza disarmato, arrivi tensione al plotter (luce bianca accesa), che i fusibili non siano bruciati. Problema: Premendo start si sente CLICK, ma non si accende la luce verde. Soluzione: Sostituire lampadina verde. Problema: Facendo partire il software non si muovono i motori. Soluzione: Controllare che sia acceso il plotter. In caso positivo muovere l'asse a mano in modo che trovi l'index. Problema: Il pennino non scrive sempre quando dovrebbe. Soluzione: Tenere il pennino, rilasciato a 1 2 mm d'altezza dal foglio. Problema: Durante l'homing un asse non si muove e l'altro si Soluzione: Attendere la fine della fase, nel caso vada in errore viene rieffettuata la sequenza di homing. Problema: Durante l'homing gli assi si bloccano in fondo alla rotaia. Soluzione: Spegnere il plotter, fermare il software, riaccendere il plotter e rieseguire il programma. Problema: Durante la stampa si disegnano linee in punti in cui non dovrebbero esserci. Soluzione: Alzare il pennino di 1 mm (quando è rilasciato). Problema: Gli Assi si muovono ma il terzo no. Soluzione: Controllare che l'alimentatore sia acceso,che arrivi tensione alla schedina e che arrivi il segnale di controllo dalla scheda assi. Progetto: Plotter Cartesiano XYZ Pagina 8

9 Sviluppi futuri e possibili miglioramenti Hardware Scheda di distribuzione segnali Scheda di conversione segnali encoder (RS-422=>TTL) Sostituzione asse Z con solenoide Software Implementazione interpolazione Circolare Creazione routine per azionamenti Integrazione con formati CAD XF Riferimenti Bibliografia: AUTORE TITOLO NOTE G. Licata Analisi dei Sistemi Libro di Sistemi in dotazione G. Licata Sistemi di Controllo Libro di Sistemi in dotazione G. Biondo E.Sacchi Manuale di elettronica e telecomunicazioni Baronio Bellato Montalbetti Manuale degli impianti elettrici Sitografia: Progetto: Plotter Cartesiano XYZ Pagina 9

10 Indice Plotter Cartesiano XYZ...1 Introduzione:...2 Fasi Progettuali...2 Prima Fase...2 Seconda Fase...2 Terza Fase...2 Sicurezza...2 Funzionamento...3 Schema a Blocchi...3 PC INDUSTRIALE e SCHEDA ASSI (PCI-7342)...3 AZIONAMENTI (CLA 6/200)...3 CONTROLLER Z...4 MOTORI...4 ENCODER...4 Sequenza di Avvio e utilizzo...4 Fasi di funzionamento...4 Fase di Inizializzazione...4 Fase di Homing...5 Fase di Motion...5 Fase di Ready...5 Software...5 Sub-VI:...6 VI indipendenti:...6 Versioni:...6 Informazioni...7 Caratteristiche...7 Requisiti...8 Problemi e soluzioni...8 Sviluppi futuri e possibili miglioramenti...9 Hardware...9 Software...9 Riferimenti...9 Bibliografia:...9 Sitografia:...9 Indice...10 Progetto: Plotter Cartesiano XYZ Pagina 10

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 Manuale d'istruzioni Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 382280 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato l'alimentatore DC Programmabile 382280 della Extech.

Dettagli

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700 Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria +24VDC VDC OUTPUT MICROPROCESS. E P IN EXH OUT Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria 7 Trattamento

Dettagli

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino

Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino TITOLO ESPERIENZA: Controllare un nastro trasportatore fischertechnik con Arduino PRODOTTI UTILIZZATI: OBIETTIVO: AUTORE: RINGRAZIAMENTI: Interfacciare e controllare un modello di nastro trasportatore

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO

CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO VALIDO PER MOD. DTCHARGE E 1000 CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO LEGGERE CON CURA IN OGNI SUA PARTE PRIMA DI ALIMENTARE TOGLIAMO IL COPERCHIO, COSA FARE?? Il DTWind monta alternatori tri fase. Ne consegue

Dettagli

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W

AC Anywhere. Inverter. Manuale utente. F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W AC Anywhere Inverter (prodotto di classe II) Manuale utente F5C400u140W, F5C400u300W F5C400eb140W e F5C400eb300W Leggere attentamente le istruzioni riguardanti l installazione e l utilizzo prima di utilizzare

Dettagli

SIMATIC FM 351. Getting Started Edizione 02/2000

SIMATIC FM 351. Getting Started Edizione 02/2000 SIATIC F 351 Getting Started Edizione 02/2000 Le presenti informazioni guidano l utente, sulla base di un esempio concreto articolato in cinque fasi, nell esecuzione della messa in servizio fino ad ottenere

Dettagli

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE

SOCCORRITORE IN CORRENTE CONTINUA Rev. 1 Serie SE Le apparecchiature di questa serie, sono frutto di una lunga esperienza maturata nel settore dei gruppi di continuità oltre che in questo specifico. La tecnologia on-line doppia conversione, assicura la

Dettagli

Brushless. Brushless

Brushless. Brushless Motori Motori in in corrente corrente continua continua Brushless Brushless 69 Guida alla scelta di motori a corrente continua Brushless Riduttore 90 Riddutore Coppia massima (Nm)! 0,6,7 30 W 5,5 max.

Dettagli

Bus di sistema. Bus di sistema

Bus di sistema. Bus di sistema Bus di sistema Permette la comunicazione (scambio di dati) tra i diversi dispositivi che costituiscono il calcolatore E costituito da un insieme di fili metallici che danno luogo ad un collegamento aperto

Dettagli

Centralina Compatta. Manuale d istruzioni. 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che. info@psg-online.de www.psg-online.de

Centralina Compatta. Manuale d istruzioni. 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che. info@psg-online.de www.psg-online.de Centralina Compatta 04/2015 Dati tecnici soggetti a modifi che info@psg-online.de www.psg-online.de Manuale d istruzioni Messa in funzione Il regolatore viene fornito con le impostazioni standard pronto

Dettagli

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções feeling feeling rf D GB F E P NL CZ Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi nstruzioni per l uso nstrucciones de uso Manual de instruções Bedieningshandleiding Návod k obsluze 2 42 82 122 162

Dettagli

Sensori di Posizione, Velocità, Accelerazione

Sensori di Posizione, Velocità, Accelerazione Sensori di Posizione, Velocità, Accelerazione POSIZIONE: Sensori di posizione/velocità Potenziometro Trasformatore Lineare Differenziale (LDT) Encoder VELOCITA Dinamo tachimetrica ACCELERAZIONE Dinamo

Dettagli

Serie 12 - Interruttore orario 16 A. Caratteristiche SERIE 12 12.01 12.11 12.31

Serie 12 - Interruttore orario 16 A. Caratteristiche SERIE 12 12.01 12.11 12.31 Serie - nterruttore orario 16 A SERE Caratteristiche.01.11.31 nterruttore orario elettromeccanico - Giornaliero * - Settimanale ** Tipo.01-1 contatto in scambio 16 A larghezza 35.8 mm Tipo.11-1 contatto

Dettagli

[Operazioni Preliminari]

[Operazioni Preliminari] [Operazioni Preliminari] Si consiglia di leggere interamente questo manuale prima di procedere alle operazioni di aggiornamento del KeyB Organ. 1] Per aggiornare firmware, suoni e parametri del KeyB Organ

Dettagli

Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti!

Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti! L innovazione ad un prezzo interessante Altre novità della nostra ampia gamma di strumenti! Exacta+Optech Labcenter SpA Via Bosco n.21 41030 San Prospero (MO) Italia Tel: 059-808101 Fax: 059-908556 Mail:

Dettagli

Nuovo metodo per l'installazione delle stampanti su Windows

Nuovo metodo per l'installazione delle stampanti su Windows Nuovo metodo per l'installazione delle stampanti su Windows Questo documento illustra come installare una stampante in ambiente Windows con un nuovo metodo. Il vecchio metodo, principalmente consigliato

Dettagli

Introduzione delle nuove banconote Europa da 10

Introduzione delle nuove banconote Europa da 10 Introduzione delle nuove banconote Europa da 10 Il 23 settembre sarà introdotta la nuova versione della banconota da 10. CPI ha perciò il piacere di annunciare che i prodotti delle serie MEI Cashflow 2000

Dettagli

Pd10 Dc motor controll

Pd10 Dc motor controll PD Manuale Utente Pd Dc motor controll manuale utente cps sistemi progetti tecnologici Presentazione Congratulazioni per aver scelto Pd, una affidabile scheda elettronica per la movimentazione di precisione

Dettagli

ADC-20/ADC-24. Registratori di dati ad alta risoluzione. Manuale d'uso. adc20.it r4 Copyright 2005-2013 Pico Technology Limited. All rights reserved.

ADC-20/ADC-24. Registratori di dati ad alta risoluzione. Manuale d'uso. adc20.it r4 Copyright 2005-2013 Pico Technology Limited. All rights reserved. ADC-20/ADC-24 Registratori di dati ad alta risoluzione Manuale d'uso I Indice Indice 1 Introduzione...1...1 1 Panoramica 2 Informazioni...2...2 1 Avviso sulla sicurezza...3 2 Informazioni leg ali...3 3

Dettagli

Procedura corretta per mappare con ECM Titanium

Procedura corretta per mappare con ECM Titanium Procedura corretta per mappare con ECM Titanium Introduzione: In questo documento troverete tutte le informazioni utili per mappare correttamente con il software ECM Titanium, partendo dalla lettura del

Dettagli

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07 TB-SMS Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso Ver. 1.6.10 31/07/07 MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO INTRODUZIONE. Il combinatore TB-SMS offre la possibilità di inviare sms programmabili

Dettagli

1 Stampanti HP Deskjet 6500 series

1 Stampanti HP Deskjet 6500 series 1 Stampanti HP Deskjet 6500 series Per trovare la risposta a una domanda, fare clic su uno dei seguenti argomenti: HP Deskjet 6540-50 series Avvisi Funzioni speciali Introduzione Collegamento alla stampante

Dettagli

GUIDA CONFIGURAZIONE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO

GUIDA CONFIGURAZIONE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO GUIDA CFIGURAZIE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO Sommario: Download ed aggiornamento firmware GPS SAFE... 3 Track Manager, download ed installazione.... 4 Configurazione GPS SAFE ed utilizzo

Dettagli

Caratteristiche principali

Caratteristiche principali Il regolatore semaforico Hydra nasce nel 1998 per iniziativa di CTS Engineering. Ottenute le necessarie certificazioni, già dalla prima installazione Hydra mostra sicurezza ed affidabilità, dando avvio

Dettagli

Corso di Informatica Industriale

Corso di Informatica Industriale Corso di Informatica Industriale Prof. Giorgio Buttazzo Dipartimento di Informatica e Sistemistica Università di Pavia E-mail: buttazzo@unipv.it Informazioni varie Telefono: 0382-505.755 Email: Dispense:

Dettagli

U.D. 6.2 CONTROLLO DI VELOCITÀ DI UN MOTORE IN CORRENTE ALTERNATA

U.D. 6.2 CONTROLLO DI VELOCITÀ DI UN MOTORE IN CORRENTE ALTERNATA U.D. 6.2 CONTROLLO DI VELOCITÀ DI UN MOTORE IN CORRENTE ALTERNATA Mod. 6 Applicazioni dei sistemi di controllo 6.2.1 - Generalità 6.2.2 - Scelta del convertitore di frequenza (Inverter) 6.2.3 - Confronto

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

Ingresso mv c.c. Da 0 a 200 mv 0,01 mv. Uscita di 24 V c.c. Ingresso V c.c. Da 0 a 25 V 0,001 V. Ingresso ma c.c. Da 0 a 24 ma 0,001 ma

Ingresso mv c.c. Da 0 a 200 mv 0,01 mv. Uscita di 24 V c.c. Ingresso V c.c. Da 0 a 25 V 0,001 V. Ingresso ma c.c. Da 0 a 24 ma 0,001 ma 715 Volt/mA Calibrator Istruzioni Introduzione Il calibratore Fluke 715 Volt/mA (Volt/mA Calibrator) è uno strumento di generazione e misura utilizzato per la prova di anelli di corrente da 0 a 24 ma e

Dettagli

TRACER218 MODULO DATALOGGER RS485 MODBUS SPECIFICA PRELIMINARE

TRACER218 MODULO DATALOGGER RS485 MODBUS SPECIFICA PRELIMINARE TRACER218 MODULO DATALOGGER RS485 MODBUS SPECIFICA PRELIMINARE V.00 AGOSTO 2012 CARATTERISTICHE TECNICHE Il modulo TRACER218 485 è un dispositivo con porta di comunicazione RS485 basata su protocollo MODBUS

Dettagli

Progetti reali con ARDUINO

Progetti reali con ARDUINO Progetti reali con ARDUINO Introduzione alla scheda Arduino (parte 2ª) ver. Classe 3BN (elettronica) marzo 22 Giorgio Carpignano I.I.S. Primo LEVI - TORINO Il menù per oggi Lettura dei pulsanti Comunicazione

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

AL SERVIZIO DELLA SICUREZZA dal 1985

AL SERVIZIO DELLA SICUREZZA dal 1985 SECURITY SISTEM SERIE CB 8000 Can-Bus VERSIONI MANUALE Installatore e Utente EASY: EASY PLUS: Centrale di allarme modulare, protezione perimetrica, pulsante Led per pincode, comando indicatori di direzione

Dettagli

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione

Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione WWW.FUHR.DE Modulo di ricezione radio NBFP490 con telecomando master Istruzioni di montaggio, uso e manutenzione Le presenti istruzioni dovranno essere trasmesse dall addetto al montaggio all utente MBW24-IT/11.14-8

Dettagli

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione.

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Indice Trovare le informazioni necessarie... 3 Ripristino e backup... 4 Cos'è il ripristino

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1

Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5. 9356197 Edizione 1 Manuale d'uso per Nokia Image Viewer SU-5 9356197 Edizione 1 DICHIARAZIONE DI CONFORMITÀ Noi, NOKIA CORPORATION, dichiariamo sotto la nostra esclusiva responsabilità che il prodotto SU-5 è conforme alle

Dettagli

G722/... G723/... G723H/... G724/... G725/...

G722/... G723/... G723H/... G724/... G725/... F80/MC F80/MCB F80/MMR F80/SG F80/SGB F7FA0AP-0W0 F9H0AP-0W0 = Led indicazione di guasto per cortocircuito = Led Indicazione di guast o verso terra = Pulsante interfaccia utente = Indicazione sezionamento

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

Gli attuatori. Breve rassegna di alcuni modelli o dispositivi di attuatori nel processo di controllo

Gli attuatori. Breve rassegna di alcuni modelli o dispositivi di attuatori nel processo di controllo Gli attuatori Breve rassegna di alcuni modelli o dispositivi di attuatori nel processo di controllo ATTUATORI Definizione: in una catena di controllo automatico l attuatore è il dispositivo che riceve

Dettagli

LE VALVOLE PNEUMATICHE

LE VALVOLE PNEUMATICHE LE VALVOLE PNEUMATICHE Generalità Le valvole sono apparecchi per il comando, per la regolazione della partenza, arresto e direzione, nonché della pressione e passaggio di un fluido proveniente da una pompa

Dettagli

Oscilloscopi serie WaveAce

Oscilloscopi serie WaveAce Oscilloscopi serie WaveAce 60 MHz 300 MHz Il collaudo facile, intelligente ed efficiente GLI STRUMENTI E LE FUNZIONI PER TUTTE LE TUE ESIGENZE DI COLLAUDO CARATTERISTICHE PRINCIPALI Banda analogica da

Dettagli

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche

Manuale d uso. Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche Manuale d uso Regolatore di carica EP5 con crepuscolare Per abitazioni, baite, camper, caravan, barche ITALIANO IMPORTANTI INFORMAZIONI SULLA SICUREZZA Questo manuale contiene importanti informazioni sulla

Dettagli

Manuale di Istruzioni. HI 931002 Simulatore 4-20 ma

Manuale di Istruzioni. HI 931002 Simulatore 4-20 ma Manuale di Istruzioni HI 931002 Simulatore 4-20 ma w w w. h a n n a. i t Gentile Cliente, grazie di aver scelto un prodotto Hanna Instruments. Legga attentamente questo manuale prima di utilizzare la strumentazione,

Dettagli

ESEMPI APPLICATIVI. esempi di progettazione ed installazione

ESEMPI APPLICATIVI. esempi di progettazione ed installazione lighting management ESEMPI APPLICATIVI esempi di progettazione ed installazione 2 INDICE LIGHTING MANAGEMENT ESEMPI APPLICATIVI 04 L offerta di BTICINO 05 ORGANIZZAZIONE DELLA GUIDA CONTROLLO LOCALE -

Dettagli

E-VISION Tempo. Timer luci a microprocessore. Manuale d uso e installazione

E-VISION Tempo. Timer luci a microprocessore. Manuale d uso e installazione E-VISION Tempo Timer luci a microprocessore Manuale d uso e installazione ELOS E-VISION - Tempo Controllo Luci Acquario a Microprocessore. 1. Semplice da programmare 2. Gestisce sia lampade a led sia lampade

Dettagli

Sistema theremino Collegare celle di carico ai Pin di tipo ADC

Sistema theremino Collegare celle di carico ai Pin di tipo ADC Sistema theremino Collegare celle di carico ai Pin di tipo ADC Sistema theremino Connecting Load Cells - 7 aprile 2015 - Pagina 1 Tutto è iniziato da qui Su ebay si trovano celle di carico che costano

Dettagli

Manuale d Istruzioni. Extech EX820 Pinza Amperometrica 1000 A RMS con Termometro IR

Manuale d Istruzioni. Extech EX820 Pinza Amperometrica 1000 A RMS con Termometro IR Manuale d Istruzioni Extech EX820 Pinza Amperometrica 1000 A RMS con Termometro IR Introduzione Congratulazioni per aver acquistato la Pinza Amperometrica Extech EX820 da 1000 A RMS. Questo strumento misura

Dettagli

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS)

Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) Agilent OpenLAB Chromatography Data System (CDS) EZChrom Edition e ChemStation Edition Requisiti hardware e software Agilent Technologies Informazioni legali Agilent Technologies, Inc. 2013 Nessuna parte

Dettagli

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it IDom MANUALE UTENTE Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it 2 COPYRIGHT Tutti i nomi ed i marchi citati nel documento appartengono ai rispettivi proprietari. Le informazioni

Dettagli

Guida alle FM 35x. Siemens S.p.A. I IA AS PLC

Guida alle FM 35x. Siemens S.p.A. I IA AS PLC . Guida alle FM 35x. 1 ... 1 Guida alle FM 35x.... 1 Tipologie d Encoder... 4 Acquisizione degli encoder con S7-300 e S7-400.... 4 Conteggio e misura.... 6 Modalità di conteggio... 6 Posizionamento con

Dettagli

Manuale istruzioni. 01942 Comunicatore GSM-BUS

Manuale istruzioni. 01942 Comunicatore GSM-BUS Manuale istruzioni 01942 Comunicatore GSM-BUS Indice 1. Descrizione 2 2. Campo di applicazione 2 3. Contenuto della confezione 2 4. Vista frontale 3 5. Funzione dei tasti e led 4 6. Operazioni preliminari

Dettagli

Arduino: Programmazione

Arduino: Programmazione Programmazione formalmente ispirata al linguaggio C da cui deriva. I programmi in ARDUINO sono chiamati Sketch. Un programma è una serie di istruzioni che vengono lette dall alto verso il basso e convertite

Dettagli

How to Develop Accessible Linux Applications

How to Develop Accessible Linux Applications How to Develop Accessible Linux Applications Sharon Snider Copyright 2002 IBM Corporation v1.1, 2002-05-03 Diario delle Revisioni Revisione v1.1 2002-05-03 Revisionato da: sds Convertito in DocBook XML

Dettagli

VAV-EasySet per VARYCONTROL

VAV-EasySet per VARYCONTROL 5/3.6/I/3 per VARYCONTROL Per la sanificazione di regolatori di portata TROX Italia S.p.A. Telefono 2-98 29 741 Telefax 2-98 29 74 6 Via Piemonte 23 C e-mail trox@trox.it 298 San Giuliano Milanese (MI)

Dettagli

Assistenza. Contenuto della confezione. Modem router Wi-Fi D6200B Guida all'installazione

Assistenza. Contenuto della confezione. Modem router Wi-Fi D6200B Guida all'installazione Assistenza Grazie per aver scelto i prodotti NETGEAR. Una volta completata l'installazione del dispositivo, individuare il numero di serie riportato sull'etichetta del prodotto e utilizzarlo per registrare

Dettagli

SIRe Competent Fan Heater Electric. SIReFCX. With quick guide. For wiring diagram, please see last pages SE... 2 ES... 70 ... 155 ...

SIRe Competent Fan Heater Electric. SIReFCX. With quick guide. For wiring diagram, please see last pages SE... 2 ES... 70 ... 155 ... Original instructions SIRe Competent Fan Heater Electric With quick guide SIReFCX SE... 2 GB... 19 DE... 36 FR... 53 ES... 70 IT... 87 NL... 104 NO... 121 PL... 138 RU... 155 For wiring diagram, please

Dettagli

Istruzioni per l'aggiornamento del firmware su uno scanner Trūper o Sidekick con marchio BHH

Istruzioni per l'aggiornamento del firmware su uno scanner Trūper o Sidekick con marchio BHH Queste istruzioni spiegano come effettuare l'aggiornamento del firmware installato su uno scanner Trūper 3210, Trūper 3610 o Sidekick 1400u con marchio BBH, operazione necessaria per trasformare uno scanner

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

DATA: 20/02/2014 DOC.MII11166 REV. 2.21 GUIDA APPLICATIVA PER L ANALIZZATORE DI INTERRUTTORI E MICRO-OHMMETRO MOD. CBA 1000

DATA: 20/02/2014 DOC.MII11166 REV. 2.21 GUIDA APPLICATIVA PER L ANALIZZATORE DI INTERRUTTORI E MICRO-OHMMETRO MOD. CBA 1000 DATA: 20/02/2014 DOC.MII11166 REV. 2.21 GUIDA APPLICATIVA PER L ANALIZZATORE DI INTERRUTTORI E MICRO-OHMMETRO MOD. CBA 1000 Doc. MII11166 Rev. 2.21 Pag. 2 di 138 REVISIONI SOMMARIO VISTO N PAGINE DATA

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus

Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo WAGO INGRESSI/USCITE remoti e Fieldbus Sistema AirLINE per il pilotaggio ed il Controllo Remoto del Processo 86-W Sistema integrato compatto di valvole con I/O elettronici Sistemi personalizzati premontati e collaudati per il pilotaggio del

Dettagli

Garmin Dash Cam 10/20 Manuale Utente

Garmin Dash Cam 10/20 Manuale Utente Garmin Dash Cam 10/20 Manuale Utente Dicembre 2013 190-01711-31_0A Stampato a Taiwan Tutti i diritti riservati. Ai sensi delle norme sul copyright, non è consentito copiare integralmente o parzialmente

Dettagli

Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T

Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T Valvole di zona Serie 571T, 560T, 561T Attuatore elettrotermico Serie 580T 02F051 571T 560T 561T 566T 565T 531T 580T Caratteristiche principali: Comando funzionamento manuale/automatico esterno Microinterruttore

Dettagli

Data warehouse.stat Guida utente

Data warehouse.stat Guida utente Data warehouse.stat Guida utente Versione 3.0 Giugno 2013 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 Il browser 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

Virtualizzazione e installazione Linux

Virtualizzazione e installazione Linux Virtualizzazione e installazione Linux Federico De Meo, Davide Quaglia, Simone Bronuzzi Lo scopo di questa esercitazione è quello di introdurre il concetto di virtualizzazione, di creare un ambiente virtuale

Dettagli

Descrizione del prodotto

Descrizione del prodotto Dati tecnici 2CDC501067D0901 ABB i-bus KNX Descrizione del prodotto Gli alimentatori di linea KNX con bobina integrata generano e controllano la tensione del sistema KNX (SELV). Con la bobina integrata

Dettagli

MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148

MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148 MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148 Modulo termostato a pannello 4 COLLEGAMENTO 9-12V DC/ 500mA L1 L2 ~ Riscaldatore/Aria condizionata Max. 3A Max. 2m Sensore di temperatura Per prolungare il sensore, utilizzare

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I)

Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) Compressori serie P Dispositivi elettrici (PA-05-02-I) 5. MOTORE ELETTRICO 2 Generalità 2 CONFIGURAZIONE PART-WINDING 2 CONFIGURAZIONE STELLA-TRIANGOLO 3 Isolamento del motore elettrico 5 Dispositivi di

Dettagli

Nota di applicazione: impostazione della comunicazione

Nota di applicazione: impostazione della comunicazione Nota di applicazione: impostazione della comunicazione Questa nota di applicazione descrive come installare e impostare la comunicazione tra l'inverter e il server di monitoraggio SolarEdge. Questo documento

Dettagli

Attivatore Telefonico GSM

Attivatore Telefonico GSM Part. U1991B - 10/09-01 PC Attivatore Telefonico GSM art. F462 Istruzioni d uso INFORMAZIONI PER LA SICUREZZA L'impiego dell'attivatore GSM art. F462 in componenti o sistemi per supporto vita non è consentito

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

Simplex Gestione Hotel

Simplex Gestione Hotel Simplex Gestione Hotel Revisione documento 01-2012 Questo documento contiene le istruzioni per l'utilizzo del software Simplex Gestione Hotel. E' consentita la riproduzione e la distribuzione da parte

Dettagli

Mini manuale di Audacity.

Mini manuale di Audacity. Mini manuale di Audacity. Questo mini manuale è parte del corso on-line Usare il software libero di Altrascuola. Il corso è erogato all'interno del portale per l'e-learning Altrascuola con la piattaforma

Dettagli

Centralina rivelazione e spegnimento

Centralina rivelazione e spegnimento Centralina rivelazione e spegnimento 3 zone rivelazione e 1 zona spegnimento Certificata CPD in accordo alle EN 12094-1:2003, 54-2 e 54-4 Manuale D uso 1 INTRODUZIONE 4 1.1 Scopo del manuale 4 1.2 Prima

Dettagli

DC AC POWER INVERTERS ONDA SINOSOIDALE PURA AP12-1000NS / AP12-1500NS AP24-1000NS / AP24-1500NS LIBRETTO PER LA MESSA IN SERVIZIO E L UTILIZZO

DC AC POWER INVERTERS ONDA SINOSOIDALE PURA AP12-1000NS / AP12-1500NS AP24-1000NS / AP24-1500NS LIBRETTO PER LA MESSA IN SERVIZIO E L UTILIZZO DC AC POWER INVERTERS ONDA SINOSOIDALE PURA AP12-1000NS / AP12-1500NS AP24-1000NS / AP24-1500NS LIBRETTO PER LA MESSA IN SERVIZIO E L UTILIZZO - PRECAUZIONI DI SICUREZZA - LEGGERE ATTENTAMENTE PRIMA DELL

Dettagli

MANUALE TECNICO 080406 E SMS

MANUALE TECNICO 080406 E SMS IT MANUALE TECNICO 080406 E SMS MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO INTRODUZIONE. Il combinatore E-SMS offre la possibilità di inviare sms programmabili a numeri telefonici preimpostati e di attivare uscite

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

3.0 DATA CENTER. PER TOPLINE 2009/2012, SERIE ROX e orologi. www.sigmasport.com

3.0 DATA CENTER. PER TOPLINE 2009/2012, SERIE ROX e orologi. www.sigmasport.com DATA CENTER PER TOPLINE 2009/2012, SERIE ROX e orologi 3.0 Indice 1 Premessa...3 2 DATA CENTER 3...4 2.1 Utilizzo dei dispositivi SIGMA con DATA CENTER 3....4 2.2 Requisiti di sistema....4 2.2.1 Computer

Dettagli

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione di WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili 2012 NETGEAR, Inc. Tutti i diritti riservati. Nessuna parte della presente pubblicazione può essere riprodotta, trasmessa, trascritta,

Dettagli

LA CORRENTE ELETTRICA Prof. Erasmo Modica erasmo@galois.it

LA CORRENTE ELETTRICA Prof. Erasmo Modica erasmo@galois.it LA CORRENTE ELETTRICA Prof. Erasmo Modica erasmo@galois.it L INTENSITÀ DELLA CORRENTE ELETTRICA Consideriamo una lampadina inserita in un circuito elettrico costituito da fili metallici ed un interruttore.

Dettagli

Disabilitare lo User Account Control

Disabilitare lo User Account Control Disabilitare lo User Account Control Come ottenere i privilegi di sistema su Windows 7 1s 2s 1. Cenni Generali Disabilitare il Controllo Account Utente (UAC) Win 7 1.1 Dove può essere applicato questo

Dettagli

GUIDA alla configurazione di un DVR o Router su dyndns.it. in modalità compatibile www.dyndns.org

GUIDA alla configurazione di un DVR o Router su dyndns.it. in modalità compatibile www.dyndns.org GUIDA alla configurazione di un DVR o Router su dyndns.it in modalità compatibile www.dyndns.org Questa semplice guida fornisce le informazioni necessarie per eseguire la registrazione del proprio DVR

Dettagli

Scrivere uno script php che, dato un array associativo PERSONE le cui chiavi sono i

Scrivere uno script php che, dato un array associativo PERSONE le cui chiavi sono i Esercizi PHP 1. Scrivere uno script PHP che produca in output: 1. La tabellina del 5 2. La tavola Pitagorica contenuta in una tabella 3. La tabellina di un numero ricevuto in input tramite un modulo. Lo

Dettagli

Impianti di pressurizzazione Alimentazione idrica Industria Edilizia Lavaggi

Impianti di pressurizzazione Alimentazione idrica Industria Edilizia Lavaggi NOCCHI CPS Facile da installare, Basso consumo energetico, Dimensioni compatte CPS è un dispositivo elettronico in grado di variare la frequenza di un elettropompa. Integrato direttamente sul motore permette

Dettagli

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 G. Pettarin ECDL Modulo 2: Sistema Operativo 2 Modulo 2 Il sistema operativo Windows

Dettagli

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 Pag. 1 / 10 SOMMARIO: 1 INTRODUZIONE... 3 2 PANNELLO DI CONTROLLO... 4 2.1 I TASTI... 4 2.2 IL DISPLAY... 4 3 I MENU... 5 3.1 MODIFICA TERMOSTATO AMBIENTE RADIO...

Dettagli

MODELLO AL-2021 AL-2041 SISTEMA MULTIFUNZIONALA DIGITALE MANUALE DI ISTRUZIONI. Pagina

MODELLO AL-2021 AL-2041 SISTEMA MULTIFUNZIONALA DIGITALE MANUALE DI ISTRUZIONI. Pagina MODELLO AL-0 AL-0 SISTEMA MULTIFUNZIONALA DIGITALE MANUALE DI ISTRUZIONI AL-0 Pagina INDICE... INTRODUZIONE... CARICAMENTO DELLA CARTA... 9 INSTALLAZIONE DEL SOFTWARE... FUNZIONI DI COPIA...5 FUNZIONI

Dettagli

Trasmissione Seriale e Parallela. Interfacce di Comunicazione. Esempio di Decodifica del Segnale. Ricezione e Decodifica. Prof.

Trasmissione Seriale e Parallela. Interfacce di Comunicazione. Esempio di Decodifica del Segnale. Ricezione e Decodifica. Prof. Interfacce di Comunicazione Università degli studi di Salerno Laurea in Informatica I semestre 03/04 Prof. Vincenzo Auletta auletta@dia.unisa.it http://www.dia.unisa.it/professori/auletta/ 2 Trasmissione

Dettagli

Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1. Manuale utente

Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1. Manuale utente Uninterruptible Power Supply ERA LCD 0.65 ERA LCD 0.85 ERA LCD 1.1 Manuale utente Indice Avvisi di Sicurezza... 2 1 Introduzione... 3 2 Caratteristiche Generali... 3 3 Ricevimento e Collocazione... 4

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Microsoft Windows 30/10/2014 Questo manuale fornisce le istruzioni per l'utilizzo della Carta Provinciale dei Servizi e del lettore di smart card Smarty sui sistemi operativi

Dettagli

Kit Domotici fai-da-te integrabili fra di loro, semplici da installare e da utilizzare.

Kit Domotici fai-da-te integrabili fra di loro, semplici da installare e da utilizzare. Per una casa più comoda, cura e intelligente, con un solo clic. Kit Domotici faidate integrabili fra di loro, semplici da installare e da utilizzare. www.easydo.it videosorveglianza, controllo carichi

Dettagli

ALTOPARLANTE SUPER BASS PORTATILE BLUETOOTH

ALTOPARLANTE SUPER BASS PORTATILE BLUETOOTH ALTOPARLANTE SUPER BASS PORTATILE BLUETOOTH Manuale DA-10287 Grazie per aver acquistato l'altoparlante portatile Super Bass Bluetooth DIGITUS DA-10287! Questo manuale d'istruzioni vi aiuterà ad iniziare

Dettagli