SISTEMA DI ACQUISIZIONE DATI METEO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SISTEMA DI ACQUISIZIONE DATI METEO"

Transcript

1 SISTEMA DI ACQUISIZIONE DATI METEO MANUALE DEL SOFTWARE Versione 2003

2 INSTALLAZIONE Sul supporto fornito è presente il file Setup che pensa alla completa installazione di tutti i moduli. Durante la fase di setup è possibile cambiare la directory default (C:\METEO). CONFIGURAZIONE Prima di tutto è necessario configurare il sistema. Questa operazione viene fatta dal modulo SAMSETUP. Se si avvia un modulo qualsiasi prima di SAMSETUP, il modulo presenta il messaggio di errore : File di configurazione non trovato. Lanciare SAMSETUP.EXE SAMSETUP (build 2.0.0) Figura 1 : Pagina di Setup Tutti i moduli accedono al file di configurazione generato da SAMSETUP ( SAM.CFG). Ciascun modulo preleva le informazioni ad esso necessarie. Le voci presenti e configurabili sono : (N.B. Tutti i tempi sono in secondi nel range 1-100) Tempo permanenza pagina iniziale dopo scarico dati Questo tempo permette di far rimanere a video la pagina iniziale del modulo Presentazione per un tempo superiore a quello di scarico dati ( circa 13 secondi), in caso questa pagina porti un logo opp. una pubblicità. (Usato solo dal modulo PRESENTAZIONE DATI ) 2

3 Tempo permanenza pagine dati Questo è il tempo di permanenza delle pagine dati a video. Ogni pagina permane a video per il tempo qui specificato. (Usato solo dal modulo PRESENTAZIONE DATI ) Tempo permanenza immagini satellitari e/o pubblicitarie Tempo di permanenza di ciascuna delle immagini che vengono fatte ciclare 1 volta al termine delle pagine dati ( se configurato). (Usato solo dal modulo PRESENTAZIONE DATI ) Tempo permanenza pagine vento & pioggia, se nulli Questo tempo specifica la permanenza a video delle pagine relative ai dati del vento e della pioggia in caso uno e/o l altro siano nulli ( non c è vento e/o non piove da più di 24 ore ). (Usato solo dal modulo PRESENTAZIONE DATI ) Display pagine dati meteo locale Questo flag permette di abilitare o disabilitare la presentazione delle pagine dati ricevute da SAM. (Usato solo dal modulo PRESENTAZIONE DATI ) Display pagine satellitari e/o pubblicitarie Questo flag permette di abilitare o disabilitare la rappresentazione delle immagini satellitari e/o pubblicitarie. (Usato solo dal modulo PRESENTAZIONE DATI ) Nota: se vengono disabilitati entrambi i flag precedenti, il modulo di presentazione dati non presenterà più nulla. Directory delle immagini satellitari e/o pubblicitarie Qui viene specificato il percorso ove il modulo può trovare le immagini satellitari e/o pubblicitarie. Il tasto SCEGLI DIR aiuta nella scelta. Viene infatti aperta una finestra nella quale si può navigare nelle risorse del PC, si possono creare directories nuove ecc (Usato solo dal modulo PRESENTAZIONE DATI ) Salvataggio dati in file History annuale Questo flag abilita e disabilita la funzione di salvataggio dati automatica. (Usato solo dal modulo PRESENTAZIONE DATI ) Directory del file dati annuale Qui viene specificato il percorso ove il modulo deve salvare i dati. Il tasto SCEGLI DIR aiuta nella scelta. Viene infatti aperta una finestra nella quale si può navigare nelle risorse del PC, si possono creare directories nuove ecc (Usato solo dal modulo PRESENTAZIONE DATI ) Orario di salvataggio dati in file annuale Questo dato indica l ora a cui si desidera che il sistema scarichi da SAM i dati e li salvi su disco. Può essere necessario in caso di installazioni ove il PC non rimane acceso 24 ore su 24. (Usato solo dal modulo PRESENTAZIONE DATI ) Coefficiente aggiustamento velocità vento Benché l anemometro sia tarato dalla fabbrica in una galleria del vento, a volte può risultare necessario correggere il valore misurato a causa della topologia della zona o di eventuali ostacoli presenti nella zona del sensore stesso ( alberi, costruzioni ) Questo numero permette la correzione. Tutti i valori relativi alla velocità del vento vengono moltiplicati per questo coefficiente. Il valore 1 non modifica la misura dell anemometro. ATTENZIONE!!! Modificare questo valore solo dopo aver appurato eventuali problemi topologici e solo se si è in possesso di strumentazione adeguata!!! Altezza del sito sul livello del mare Questo campo numerico ( espresso in metri), permette di specificare l altezza del sito ove è installata la stazione meteo. Viene utilizzato da SAM per poter fornire il valore di pressione atmosferica reale relativa al sito stesso. Essendo il 3

4 sensore di pressione tarato per fornire il valore al livello del mare, SAM corregge questo dato per dare la pressione reale del sito, secondo la formula Pressione_reale = Pressione_s.l.d.m. ( 1 mb per ogni 8.5 metri ). Se si desidera la pressione s.l.d.m., impostare l altezza del sito = 0. Linea seriale PC Qui occorre specificare la linea di comunicazione RS-232-C del personal computer a cui è connesso SAM. (COM1 opp. COM2 ). (Usato da tutti i moduli tranne dal modulo di ANALISI DATI ). Modo connessione SAM Questo campo permette la scelta del vettore di connessione tra SAM ed il person computer. Le possibilità sono : CAVO con interfaccia RS422 lungh. Max cavo 4000 mt MODEM modem telefonico HAYES compatibile PONTE RADIO vettore radio specifico. La configurazione via modem NON prevede la presentazione dati al pubblico ( vedi sezione più avanti). (Usato da tutti i moduli tranne dal modulo di ANALISI DATI ). Se viene selezionato il vettore Modem telefonico, il setup abilita le tre voci succesive : Numero Tel. Se modem Qui è possibile specificare il numero di telefono default a chi risponde la stazione. Il numero può comunque essere cambiato al momento della chiamata, nell apposita finestra. Stringa init modem PC Qui è specificata la stringa di comandi di inizializzazione da inviare al modem lato PC. I comandi sono nel protocollo HAYES. N.B. Non modificare questa stringa se non ne si conosce il significato. Stringa init modem SAM Qui è specificata la stringa di comandi di inizializzazione da inviare al modem lato SAM. I comandi sono nel protocollo HAYES. N.B. Non modificare questa stringa se non ne si conosce il significato. NOMI DEI VENTI E possibile configurare i nomi dei venti in funzione della direzione. Per default il modulo utilizza gli 8 nomi standard, ma può essere necessario fornire i nomi di venti locali. In questo caso editare semplicemente i nomi negli otto campi relativi ai quattro quadranti primari ed ai quattro secondari. (sub-quadranti). ( Usato dai tutti i moduli) Unità di misura velocità vento Questo perm ette di scegliere l unità di misura della velocità vento. Le possibilità sono: mt/s metri al secondo l unità di misura in cui SAM ingegnerizza il valore. Nodi miglia orarie usata in campo marino Km/h kilometri orari Questa scelta viene usata dal modulo di interfaccia alla stazione ( SAMT.EXE). Il modulo di presentazione dati ( SAM.EXE) presenta il valore in tutte le unità di misura contemporaneamente ed il modulo di analisi dati (ANAMET.EXE) ha una sua scelta locale, settabile in tempo reale. Pluviometro installato Questo flag specifica se nella installazione è stato incluso un pluviometro. Se viene deselezionato questo flag, il sistema evita di presentare tutto ciò che riguarda il pluviometro. Bagnatura Foglia installato Questo flag specifica se nella installazione è stato incluso un sensore per la bagnatura della foglia. Se viene deselezionato questo flag, il sistema evita di presentare tutto ciò che riguarda la bagnatura foglia. 4

5 Il tasto INIT MODEM SAM permette di inizializzare con la relativa stringa di comandi HAYES il modem lato stazione. Questa voce è necessaria solo in fase di installazione e viene utilizzata una volta sola. Non è necessario per l utente utilizzarla. Questa funzione attiva la seg. Finestra : E necessario collegare il modem lato SAM ( quello che poi andrà collegato alla stazione) alla linea seriale del P.C. configurata con la voce Linea seriale PC (in pratica al posto del modem lato PC) con il cavo in dotazione al modem stesso. Il modem deve essere acceso. A questo punto se si clicca il pulsante INIZIALIZZA, il setup comincia il dialogo con il modem. Durante questa fase il programma presenta nell apposiata area Modem Init Log le varie fasi dell operazione con i relativi risultati, che sono : Fase Apro porta comunicazione... Possibilità risultato OK Errore nell'apertura della porta! Test se Modem connesso ed acceso... Modem non risponde! Init abortito Modem non compatibile - Init NON eseguito! Modem OK. Inizializzo Modem con stringa : string Modem inizializzato! Il tasto FINE attiva una finestra di conferma con cui è possibile uscire dal modulo SAMSETUP salvando o non salvando i dati introdotti. 5

6 MODULO REAL-TIME (build 2.0.0) Questo modulo permette di interagire con l unità di acquisizione in tempo reale. ATTENZIONE!!! Per avviare il modulo Real-Time è necessario avere SAM collegato al PC attraverso uno dei vettori previsti ed acceso!!! Se si avvia il programma senza SAM connesso, dopo circa 5 secondi il programma presenta un messaggio di Time-out, attende conferma e viene terminato. Nel caso in cui il vettore installato è il modem telefonico, questo modulo, prima della pagina principale, presenta la seg. finestra : Finestra di dialogo modem telefonico Il campo Numero tel. SAM contiene il numero telefonico default ( impostato nel setup) a cui risponde la stazione. E possibile modificarlo in questa sede, prima di premere il tasto Chiama SAM. Il tasto ANNULLA termina l operazione ed il programma. Il tasto Chiama SAM attiva la sequenza per connettersi alla stazione. Nell apposita area Dial Log. viene presentato lo stato delle singole operazioni, evidenziato nella seg. tabella: Fase Possibilità risultato Init modem... Chiamata alla stazione... (30 secondi di time-out) Rx Time Out. Processo terminato ( modem non risponde) Modem non compatibile - Processo terminato Modem OK. Il Modem remoto non risponde. Processo terminato Stazione in linea! N.B. Il modem lato PC viene inizializzato dal programma con la relativa stringa di comandi HAYES ad ogni chiamata. Il modem lato SAM viene inizializzato invece solo una volta al momento della installazione. Non appena il modulo entra in comunicazione con la stazione, appare la pagina principale. 6

7 Pagina principale modulo Real -Time La pagina principale è costituita da una serie di campi numerici e di tasti. A partire dall alto si trovano le righe CONFIG e STATO che danno informazioni sulla configurazione e sullo stato di SAM. La riga CONFIG è composta da 3 informazioni derivanti dalla posizione dei Dip-Switch di configurazione presenti all interno di SAM. Ognuna delle 3 informazioni della riga è separata da un trattino. Le 3 informazioni sono : TC = (5,15,30,60) Tempo di campionamento impostato ( minuti ) ( vedi manuale hardware di SAM) RS422 (opp. PONTE RADIO opp MODEM) Tipo di connessione tra SAM e PC Ver xx Versione del firmware di SAM Questa riga è solo informativa e non consente interazione da parte dell utente. La riga STATO riporta i messaggi di errore sia del protocollo di comunicazione, sia dello stato hardware di SAM. Se tutto è a posto questa riga mostra il messaggio NESSUN ERRORE. Possibili messaggi sono : CKS Errore di cecksum nella comunicazione COMANDO SCONOSCIUTO Errore nel comando inviato LEN Errore nella lunghezza del pacchetto dati inviato N PARAMETRI Errore nel numero parametri del comando inviato FRAIM/OVERRUN Errore di fraiming opp. Overrun nella comunicazione EEPROM PIENA Memoria dati satura OROLOGIO NON SETTATO L orologio a bordo di SAM non è aggiornato alla data corrente EEPROM WRITE ERROR Errore nella memorizzazione dei dati. Gli errori EEPROM PIENA e OROLOGIO NON SETTATO possono essere risolti dall utente con la cancellazione ( previo scarico) dei dati e con il tasto SET DATA&ORA ( che imposta la data-ora di SAM uguale alla data-ora del PC) 7

8 In caso degli altri errori, contattare l installatore. Il tasto START, una volta attivato, avvia un aggiornamento continuo di tutti i campi dati numerici. Premendo di nuovo il tasto START si arresta l interrogazione continua. Sulla stessa riga del tasto START si trovano due indicatori LED che lampeggiano durante l interrogazione continua per segnalare il tipo di dato aggiornato in quel ciclo. I campi dati numerici sono divisi in due colonne ISTANTANEI e MEDI. I valori ISTANTANEI sono aggiornati una volta al secondo. Quelli MEDI sono aggiornati una volta al minuto. Il LED relativo alla bagnatura della foglia viene aggiornato una volta al minuto ed indica lo stato del sensore relativo ( ON opp. OFF ). Il campo REGISTRAZIONI PRESENTI indica quanti pacchetti dati sono presenti nella memoria di SAM. Questo dato viene aggiornato una volta al minuto. Il valore è di solito azzurro. Se viene rappresentato in rosso, significa che la memoria dati è satura e deve essere scaricata con l apposito tasto HISTORY DL -> SCARICA DATI. Il campo DATA & ORA REMOTI rappresenta l ora e data impostata nell orologio interno di SAM. Il pulsante SET DATA-ORA permette di aggiornare l orologio di SAM, settandolo uguale a quello del PC. Se si preme questo tasto, il campo DATA&ORA REMOTI cambia colore per indicare che l operazione è stata eseguita ed attuata da SAM. Il campo TENSIONE BATTERIA BACKUP Volt indica la tensione della batteria di backup dell orologio di SAM. Quando la tensione scende al punto che la batteria viene considerata scarica, il valore passa da verde a rosso. ( Il valore di Batteria scarica è impostato a 2.4 Volt.) Il tasto VIDEO EXT con relativo indicatore LED permette di attivare e disattivare il video ausiliario, adibito alla presentazione dati al pubblico, in caso il sistema sia stato così configurato. Il tasto EXIT consente l uscita dal programma, previa conferma. Se il sistema è configurato con modem, questo tasto, prima di terminare il programma, entra in una fase di disconnessione dal modem remoto. Ripresenta la finestra di dialogo connessione via modem e nell area Dial Log. Presenta i seg. messaggi : Attendi disconnessione linea... Linea disconnessa e dopo qualche secondo Poi il programma termina. Nel caso di configurazione con modem telefonico, sopra al tasto EXIT appare un LED di nome DCD. Questo led indica lo stato della connessione modem. Nel normale funzionamento, questo led è acceso dal momento in cui la stazione risponde alla chiamata telefonica. In caso di caduta della linea il led si spegne ed il modulo ( dopo 5 secondi di time-out) avvisa del problema, attende conferma e termina. 8

9 MENU TASTI della pagina principale. Il tasto CALIBRAZIONE permette di accedere alla pagina di calibrazione sensori.!!! ATTENZIONE!!! I SENSORI SONO CALIBRATI DALLA FABBRICA. INTERVENIRE SULLA CALIBRAZIONE SOLO SE SI È IN POSSESSO DI STRUMENTI OPPORTUNI E DELLE NECESSARIE COMPETENZE TECNICHE. Per questo motivo la pagina è accessibile solo attraverso una password in possesso del personale tecnico. Il tasto HISTORY DL permette di accedere ad una pagina ove gestire lo scarico dati e relativo salvataggio su disco dei dati memorizzati da SAM. La tabella seguente indica l autonomia di SAM: Tempo Campionamento 32K (1896 reg) 5 MIN 6.5 GIORNI 15 MIN 19.7 GIORNI 30 MIN 1.3 MESI 60 MIN 2.6 MESI Pagina Scarico Dati DataLogger modulo Real-Time 9

10 Premendo il tasto RICHIEDI DATI, SALVALI & RESET HISTORY il programma chiede a SAM il contenuto della memoria dati. Lo stato di avanzamento del trasferimento è segnalato dalla colonnina rossa REGISTRAZIONI. Al termine del trasferimento, il programma apre una finestra di dialogo per la scelta di un file in cui salvare i dati. Se l operatore sceglie un file già esistente, i dati vengono appesi in coda al file. Se l operatore fornisce un nome nuovo di file, i dati vengono salvati in questo nuovo file. La finestra di scelta file è quella standard di Windows e quindi è possibile creare directories, cancellare files ecc I dati, oltre ad essere salvati su disco, vengono messi in un buffer temporaneo, esplorabile dall utente. Sul disco, i dati vengono salvati in formato ASCII, quindi visibili con strumenti come NOTEPAD o usabili da programmi come EXCELL. I dati salvati in questi files possono essere visti e analizzati attraverso il modulo ANALISI DATI METEO. Es. dati nel file : Time Stamp Temp. Umi Pres VelV DirV Pioggia B.Foglia\n 15: : Se l operazione di scarica e salvataggio su disco è andata a buon fine ( solo in questo caso), il programma chiede a SAM di cancellare la sua memoria dati, così da liberarla per nuovi campionamenti. Il tasto EXIT permette di tornare alla pagina principale. 10

11 Il tasto HISTORY 24 ORE permette di accedere alla pagina di presentazione grafica dell area 24 ore ( vedi manuale hardware per dettagli ). Pagina grafica rappresentazione History 24 ore modulo Real -Time Appena premuto questo tasto, appare la pagina grafica qui sopra ed il programma inizia immediatamente a dialogare con SAM per ricevere i dati dell area 24 ore con campionamenti ogni 5 minuti. La colonnina rossa evidenzia lo stato di avanzamento del trasferimento. Quando il PC ha ricevuto tutti i dati relativi alle ultime 24 ore, ( circa 15 secondi ), li rappresenta in forma grafica, calcolando anche il valore minimo e massimo per ogni parametro. Le grandezze rappresentate sono : Temperatura, Umidità relativa, Pressione, Pioggia e Bagnatura della foglia. Queste ultime due vengono rappresentate solo se abilitate nel setup. Nota all asse temporale dei grafici ( asse X). SAM memorizza la storia delle ultime 24 ore. Questo significa che il grafico comincia 24 ore prima del momento della richiesta e termina al momento stesso della richiesta. Per cui l inizio del grafico è marcato sull asse temporale -24 (ore) e la fine del grafico è marcata 0 (ore). L ora zero è l ora della richiesta stessa dei dati. Il tasto RESET HISTORY 24 ORE permette di azzerare, nella memoria di SAM, i dati dell area 24 ore. Questo risulta necessario nel caso in cui SAM viene tenuto spento per un tempo superiore a 30 minuti e poi riacceso. In questo caso nell area 24 ore si forma un buco temporale che viene eliminato pulendo l area stessa. Alla richiesta di cancellazione dell area, SAM inizializza tutta la memoria con i valori medi dell ultimo minuto. Sarebbe consigliabile quindi, invocare questo comando alla riaccensione di SAM dopo un fermo di più di 30 minuti. Il tasto STAMPA consente di stampare l intera pagina su carta. Questo tasto invoca la finestra seguente, che permette di impostare i parametri di stampa. 11

12 Se si lasciano i valori di default ( impostati dal programma) la stampa avviene su tutta l area di un foglio A4 in orizzontale ed in bianco e nero. Per ottenere una stampa a colori è necessario togliere la spunta dal campo Force black & white. Attraverso i campi With Height Horizontal offset Vertical offset è possibile modificare le dimensioni e la posizione della stampa nel foglio. L area 24 ore è stata implementata soprattutto per la presentazione dati al pubblico. Il tasto EXIT permette di tornare alla pagina principale. 12

13 MODULO PRESENTAZIONE DATI AL PUBBLICO ( build ) ATTENZIONE!!! Per avviare il modulo Presentazione Dati al Pubblico è necessario avere SAM connesso al PC attraverso cavo o ponte radio ( non modem) ed acceso!!! Questo modulo, una volta lanciato, funziona in modo continuo e ciclico. Si compone di una serie di pagine sequenziali che rappresentano in forma numerica i dati medi degli ultimi 5 minuti ed in forma grafica i dati delle ultime 24 ore. Alla fine delle pagine dati, se abilitato, il modulo inizia un singolo ciclo di rappresentazione di immagini che possono essere immagini satellitari, pubblicitarie o informative e che si devono trovare nella directory configurata. Al termine della scansione delle immagini il modulo, se abilitato, verifica se deve salvare i dati presenti nella memoria di SAM in un file su disco. Questa operazione viene fatta una volta al giorno, ad un orario configurabile. Poi il ciclo si ripete da capo, fino all interruzione da parte dell operatore. I dati vengono salvati in un file il cui nome è costruito automaticamente in base all anno (anno.dat). Se questo file esiste già, il modulo aggiunge i dati in coda. Se il file non esiste, viene automaticamente creato. All inizio di un nuovo anno, il modulo crea automaticamente un nuovo file. I dati salvati in questi files possono essere visti e analizzati attraverso il modulo ANALISI DATI METEO. La directory ove salvare i dati è configurabile con SAMSETUP. Per terminare il ciclo di presentazione l utente deve premere il tasto ESC della tastiera. Se il modulo sta visualizzando una pagina dati, premendo una volta il tasto ESC si chiude l applicativo. Se il modulo sta visualizzando un immagine, l operatore deve premere due volte il tasto ESC: la prima per terminare la visualizzazione dell immagine in corso e la seconda per chiudere l applicativo. Un modo comodo per terminare l applicativo, in qualsiasi punto si trovi, è di premere 2 o3 volte in sequenza rapida il tasto ESC. Se durante il ciclo di rappresentazione l operatore preme il tasto R (lettera R) della tastiera, il modulo presenta una pagina particolare, detta Pagina Real Time. Questa pagina rimane presente sino a che non viene premuto il tasto ESC ( una volta), con il quale riprende il ciclo normale. La Pagina Real Time presenta in modo schematico e riassuntivo tutte le grandezze misurate e le aggiorna ogni 30 secondi, chiedendole a SAM. Nota. Data la natura della grandezza, la Bagnatura della foglia non viene rappresentata da questo modulo. Viene però gestita e salvata, in caso il sistema abbia un sensore di questo tipo connesso e configurato. 13

14 PAGINE DATI DEL MODULO PRESENTAZIONE PAGINA INIZIALE: PAGINA INIZIALE MODULO PRESENTAZIONE DATI La pagina iniziale, oltre a poter visualizzare un logo od una pubblicità, presenta la data e l ora corrente ( del PC). La colonnina verde a sinistra, con relativo sfondo ed etichetta Scarico giornaliero, è di solito nascosta ed appare nel momento in cui vengono scaricati i dati dalla memoria DataLogger di SAM. Questo avviene una volta al giorno, all orario configurato. E quindi difficile vedere questa colonnina, dato che, nel normale modo di lavoro, appare una sola volta al giorno per circa 20 secondi. La seconda colonnina gialla, a destra, indica lo scarico dati dell area 24 ore, che avviene ogni 5 minuti. I dati dell area 24 ore vengono usati per compilare le pagine successive. 14

15 PAGINA TEMPERATURA UMIDITA Pagina Temperatura - Umidità Questa pagina riporta : Valore corrente della temperatura in forma iconografica ( termometro a colonna) Valore corrente della temperatura in forma numerica Valore minimo e massimo della temperatura nelle ultime 24 ore Grafico della temperatura nelle ultime 24 ore Valore corrente dell umidità relativa in forma iconografica ( igrometro a lancetta) Valore corrente dell umidità relativa in forma numerica Valore minimo e massimo dell umidità relativa nelle ultime 24 ore Grafico dell umidità relativa nelle ultime 24 ore 15

16 PAGINA DELLA PRESSIONE ATMOSFERICA Pagina della Pressione atmosferica In questa pagina troviamo : Valore della pressione atm. In formato iconografico ( barometro a lancetta ) Valore della pressione atm. In formato numerico Valore minimo e massimo della pressione atm. Nelle ultime 24 ore Tendenza della pressione atm. nelle ultime 3 ore Grafico della pressino atm. nelle ultime 24 ore La tendenza ( calcolata come il segno della somma dei delta tra un campionamento e l altro) può essere rappresentata dalle tre forme qui sotto riportate : a secondo che la pressione tenda a diminuire, resti costante o tenda a salire. 16

17 PAGINA DELLA PIOGGIA Pagina della Pioggia La pagina della pioggia rappresenta con grafico a barre la quantità di pioggia delle ultime 24 ore ed il valore totale piovuto nelle ultime 24 ore. Questa pagina viene presentata solo se nel sistema è installato un pluviometro ed è stato settato il relativo flag in fase di configurazione. In caso di sistema con pluviometro e di assenza di pioggia nelle ultime 24 ore, la pagina viene presentata ugualmente, ma permane a video per il tem po assegnato in configurazione alla voce Tempo permanenza pagine vento & pioggia, se nulli 17

18 PAGINA DEL VENTO Pagina del Vento In questa pagina si trovano i dati relativi al vento presente. La Rosa dei Venti con relativo marchio rosso, aiuta a localizzare a colpo d occhio il quadrante da cui tira vento. La riga in basso indica il valore numerico in gradi angolari (0-359) della direzione del vento ed il nome stesso del vento. Si ricorda che i nomi dei venti possono essere personalizzati in fase di configurazione. Il valore della direzione del vento è il valor medio degli ultimi 5 minuti, elaborato da un algoritmo a bordo di SAM, algoritmo che aiuta ad eliminare anche l effetto sbandieramento del sensore in caso di moti turbolenti del vento. La colonna di sinistra riporta i dati relativi alla velocità del vento: nodi metri / secondo Km / ora Scala Beaufort Raffica in nodi Il valore della raffica è il valore massimo raggiunto dal momento dell inizio del vento da quella direzione. Un interessante algoritmo ad inseguimento presente a bordo di SAM, tiene conto in modo vettoriale, della variazione della velocità per aggiornare in modo congruo il valore della raffica. 18

19 MODULO ANALISI DEI DATI (build 2.0.0) Pagina principale analisi dati Questo modulo è l unico che può essere avviato senza SAM connesso al PC. Dopo una finestra di presentazione (splash screen) che rimane a video 2 secondi, viene visualizzata la pagina principale del modulo. IL MENU Il menu comprende quattro voci : INFO Visualizza la finestra d ingresso, per avere informazioni sul programma. La finestra rimane fino a che l operatore non preme un tasto del mouse. FILE permette di selezionare il file dati da caricare. Equivale completamente al tasto FILE OPZIONI attiva una finestra in cui si possono selezionare filtri ed opzioni sui dati graficati. ESCI Permette di chiudere l applicativo. Viene chiesta conferma all operatore prima di chiudere il modulo. La prima cosa da fare è selezionare il file dei dati da analizzare. Questo avviene premendo il tasto azzurro FILE opp. l omonima voce del menu. Appare la solita finestra di dialogo attraverso la quale si seleziona il file ( con estensione.dat ). I files trattati da questo modulo sono quelli generati sia dal modulo Real-Time sia dal Modulo di Presentazione Dati al Pubblico. 19

20 Alla conferma del file il modulo carica i dati ( l avanzamento è indicato da una barra rossa orizzontale) e visualizza la temperatura per tutto il periodo compreso nel file ( stato iniziale di default). Il modulo è stato progettato per gestire un massimo di pacchetti dati ( o registrazioni una registrazione è l insieme di tutti e 7 i parametri acquisiti - ), ovvero poco più di un anno di dati, acquisiti con 15 minuti di tempo di campionamento. Se il file contiene più di registrazioni il modulo non accetta il file e presenta il messaggio : ATTENZIONE! File troppo grande! La pagina principale di questo modulo è divisa in 4 sezioni logiche : AREA TEMPI AREA TEMPI Dato che i files possono contenere una notevole quantità di dati che si estende per un periodo molto grande, è importante che l operatore possa rapidamente muoversi in questo periodo di tempo. Tutte le date sono nel formato hh:min gg-mm-aaaa, formato del Time-Stamp di SAM. L area tempi comprende tasti e campi informativi relativi al tempo, divisi su tre righe: La prima riga riguarda l intero file, la seconda riguarda il periodo visualizzato sul grafico e la terza riga riguarda i due cursori dinamici del grafico. METODI PER LA SELEZIONE DI UN PERIODO DI TEMPO Il modulo dispone di due modalità distinte per la selezione di un periodo, che possono anche essere usate accoppiate : - Noto il periodo, graficarlo. - Visto un evento graficato, individuarlo temporalmente. Noto il periodo, graficarlo. Cliccando col mouse sui campi dal al della seconda riga, si attiva una finestra di introduzione data : Finestra introduzione date 20

21 con la quale si impostano la data iniziale e la data finale desiderate. La procedura non consente di impostare date non congrue con il calendario ed con il tempo di campionamento che ha generato il file. Al momento della conferma viene anche eseguita la verifica che la data impostata sia compresa nel periodo presente nel file. In caso contrario il modulo presenta il messaggio : ATTENZIONE! Data esterna all'intervallo campionato! e non accetta la data. Cliccando sui vari campi numerici si aprono delle liste di valori da cui scegliere quello desiderato. L opzione INIZIO MESE forza ore, min e giorno ai valori 00: Una volta impostata la data desiderata, possiamo confermarla ed usarla, oppure annullarla, con i due tasti relativi. Scelte le due date, premendo sul tasto PERIODO della seconda riga, otterremo il grafico del periodo desiderato. Con il tasto ZOOM SU (FILE) della prima riga possiamo tornare a graficare il periodo dell intero file. Tasto UTI - PERIODI PIU FREQUENTI Il tasto UTI ( terza riga area tempi) permette di selezionare in un colpo alcuni dei periodi più frequentemente richiesti. Viene aperta la finestra sotto riportata : Attraverso il controllo marcato PERIODO, possiamo scegliere tra : Ultime 24 ore Ultima settimana Ultimi 15 giorni Ultimo mese N.B. Le voci del controllo vengono costruite dal programma in base al periodo di tempo contenuto nel file caricato. E quindi possibile che queste voci non siano presenti tutte. Se ad es., abbiamo caricato un file che contiene i dati di 25 giorni, in questo controllo mancherà la voce Ultimo mese, dato che i dati dell ultimo mese non sono presenti. Se i dati del file coprono meno di 24 ore, il tasto UTI non viene nemmeno abilitato. Scelta la voce desiderata e confermata, il modulo calcola ed imposta le date opportune sulla seconda riga dell area tempi. Il tasto PERIODO visualizzerà i dati del periodo richiesto. Visto un evento graficato, individuarlo temporalmente. Premendo il tasto CURSORI della terza riga, si attivano due cursori ( rosso e giallo ) che possono essere trascinati sul grafico in tempo reale. Durante lo spostamento dei cursori, vengono aggiornati, sempre in tempo reale, i campi dal al della terza riga, informando sulla data di ogni singolo campionamento incontrato dal cursore. Con questo metodo è molto semplice posizionare i cursori al posto desiderato. Quando i cursori identificano il periodo scelto, premendo il tasto ZOOM SU (CURSORI) della terza riga, si espande quel periodo su tutto il grafico. Con il tasto ZOOM SU (FILE) della prima riga possiamo tornare a graficare il periodo dell intero file. Premendo ancora sul tasto CURSORI torniamo a disabilitare i cursori dinamici. 21

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis Descrizione Generale Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis EOLO DAVIS rappresenta una soluzione wireless di stazione meteorologica, basata su sensoristica Davis Instruments, con possibilità di mettere

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

REGEL - Registro Docenti

REGEL - Registro Docenti REGEL - Registro Docenti INFORMAZIONI GENERALI Con il Registro Docenti online vengono compiute dai Docenti tutte le operazioni di registrazione delle attività quotidiane, le medesime che si eseguono sul

Dettagli

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700

74 319 0350 0 B3144x2. Controllore universale RMU7... Istruzioni operative. Synco 700 74 319 0350 0 B3144x2 74 319 0350 0 Istruzioni operative Synco 700 Controllore universale RMU7... Sommario B3144x2...1 Elementi operativi...4 Display...4 Pulsante INFO...4 Manopola per selezione e conferma

Dettagli

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA

CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA CATTURARE LO SCHERMO INTERO O LA FINESTRA ATTIVA Supponiamo di voler eseguire una istantanea del nostro desktop, quella che in gergo si chiama Screenshot (da screen, schermo, e shot, scatto fotografico).

Dettagli

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org.

Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Calc è il programma per la gestione di fogli di calcolo della suite OpenOffice.org. Nuovo documento Anteprima di stampa Annulla Galleria Apri Controllo ortografico Ripristina Sorgente dati Salva Controllo

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme.

Guida. Vista Live. Controllo. Riproduzione su 24 ore. Ricerca avanz. Le icone includono: Mod. uscita. Icona. Un sensore di allarme. Guida operatore del registratore TruVision Vista Live Sull immagine live dello schermo vengono visualizzati laa data e l ora corrente, il nome della telecamera e viene indicato se è in corso la registrazione.

Dettagli

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory.

Background (sfondo): Finestra: Una finestra serve a mostrare il contenuto di un disco o di una cartella -, chiamata anche directory. @ PC (Personal computer): Questa sigla identificò il primo personal IBM del 1981 a cura di R.Mangini Archiviazione: Il sistema operativo si occupa di archiviare i file. Background (sfondo): Cursore: Nei

Dettagli

I Grafici. La creazione di un grafico

I Grafici. La creazione di un grafico I Grafici I grafici servono per illustrare meglio un concetto o per visualizzare una situazione di fatto e pertanto la scelta del tipo di grafico assume notevole importanza. Creare grafici con Excel è

Dettagli

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2

MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 MANUALE RADIOCOMANDO SY250 IDRO STD3 2ways2 Pag. 1 / 10 SOMMARIO: 1 INTRODUZIONE... 3 2 PANNELLO DI CONTROLLO... 4 2.1 I TASTI... 4 2.2 IL DISPLAY... 4 3 I MENU... 5 3.1 MODIFICA TERMOSTATO AMBIENTE RADIO...

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO WORD

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI TORINO WORD WORD SOMMARIO 1. Muoversi nel testo... 1 2. Taglia, copia e incolla... 2 3. Aprire, salvare e chiudere... 3 4. Trovare e sostituire... 4 5. Visualizzare in modi diversi... 6 6. Formattare e incolonnare...

Dettagli

Stazione Meteorologica PCE-FWS 20

Stazione Meteorologica PCE-FWS 20 www.pce-italia.it Istruzioni d uso Stazione Meteorologica PCE-FWS 20 1 Istruzioni d uso www.pce-italia.it Indice dei contenuti Titolo 1. Visione generale... 3 2. Contenuto della spedizione... 3 3. Informazione

Dettagli

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0

Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 Germano Pettarin E-book per la preparazione all ECDL ECDL Modulo 2 Sistema Operativo Windows Argomenti del Syllabus 5.0 G. Pettarin ECDL Modulo 2: Sistema Operativo 2 Modulo 2 Il sistema operativo Windows

Dettagli

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale

MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale MINI GUIDA SINTETICA per l uso della lavagna interattiva multimediale InterWrite SchoolBoard è un software per lavagna elettronica di facile utilizzo. Può essere adoperata anche da studenti diversamente

Dettagli

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07

TB-SMS. Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso. Ver. 1.6.10 31/07/07 TB-SMS Combinatore telefonico GSM-SMS Manuale di installazione ed uso Ver. 1.6.10 31/07/07 MANUALE DI INSTALLAZIONE ED USO INTRODUZIONE. Il combinatore TB-SMS offre la possibilità di inviare sms programmabili

Dettagli

Invio di SMS con FOCUS 10

Invio di SMS con FOCUS 10 Sommario I Sommario 1 1 2 Attivazione del servizio 1 3 Server e-service 3 4 Scheda anagrafica 4 4.1 Occhiale... pronto 7 4.2 Fornitura... LAC pronta 9 4.3 Invio SMS... da Carico diretto 10 5 Videoscrittura

Dettagli

SOGEAS - Manuale operatore

SOGEAS - Manuale operatore SOGEAS - Manuale operatore Accesso La home page del programma si trova all indirizzo: http://www.sogeas.net Per accedere, l operatore dovrà cliccare sulla voce Accedi in alto a destra ed apparirà la seguente

Dettagli

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC

GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC GUIDA RAPIDA emagister-agora Edizione BASIC Introduzione a emagister-agora Interfaccia di emagister-agora Configurazione dell offerta didattica Richieste d informazioni Gestione delle richieste d informazioni

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE

IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE IMPOSTARE UNA MASCHERA CHE SI APRE AUTOMATICAMENTE Access permette di specificare una maschera che deve essere visualizzata automaticamente all'apertura di un file. Vediamo come creare una maschera di

Dettagli

Lezione su Informatica di Base

Lezione su Informatica di Base Lezione su Informatica di Base Esplora Risorse, Gestione Cartelle, Alcuni tasti di scelta Rapida Domenico Capano D.C. Viterbo: Lunedì 21 Novembre 2005 Indice Una nota su questa lezione...4 Introduzione:

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO...

Modulo. Programmiamo in Pascal. Unità didattiche COSA IMPAREREMO... Modulo A Programmiamo in Pascal Unità didattiche 1. Installiamo il Dev-Pascal 2. Il programma e le variabili 3. Input dei dati 4. Utilizziamo gli operatori matematici e commentiamo il codice COSA IMPAREREMO...

Dettagli

How to Develop Accessible Linux Applications

How to Develop Accessible Linux Applications How to Develop Accessible Linux Applications Sharon Snider Copyright 2002 IBM Corporation v1.1, 2002-05-03 Diario delle Revisioni Revisione v1.1 2002-05-03 Revisionato da: sds Convertito in DocBook XML

Dettagli

2009 Elite Computer. All rights reserved

2009 Elite Computer. All rights reserved 1 PREMESSA OrisDent 9001 prevede la possibilità di poter gestire il servizio SMS per l'invio di messaggi sul cellulare dei propri pazienti. Una volta ricevuta comunicazione della propria UserID e Password

Dettagli

Manuale di installazione e d uso

Manuale di installazione e d uso Manuale di installazione e d uso 1 Indice Installazione del POS pag. 2 Funzionalità di Base - POS Sagem - Accesso Operatore pag. 2 - Leggere una Card/braccialetto Cliente con il lettore di prossimità TeliumPass

Dettagli

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25

Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT Ultimo aggiornamento.: 18/02/2006 Pagina 1 di 25 Introduzione al programma POWERPOINT 1 1 Introduzione al programma 3 2 La prima volta con Powerpoint 3 3 Visualizzazione

Dettagli

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10

Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Database Manager Guida utente DMAN-IT-01/09/10 Le informazioni contenute in questo manuale di documentazione non sono contrattuali e possono essere modificate senza preavviso. La fornitura del software

Dettagli

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers

PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers PROCEDURA DI INSTALLAZIONE DI MYSQL E VolT per utenti Visual Trader e InteractiveBrokers La procedura di installazione è divisa in tre parti : Installazione dell archivio MySql, sul quale vengono salvati

Dettagli

LA FINESTRA DI OPEN OFFICE CALC

LA FINESTRA DI OPEN OFFICE CALC LA FINESTRA DI OPEN OFFICE CALC Barra di Formattazione Barra Standard Barra del Menu Intestazione di colonna Barra di Calcolo Contenuto della cella attiva Indirizzo della cella attiva Cella attiva Intestazione

Dettagli

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010

I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 I.Stat Guida utente Versione 1.7 Dicembre 2010 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali di I.Stat 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della lingua 7 Individuazione

Dettagli

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento

minilector/usb Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento minilector/usb minilector/usb...1 Risoluzione dei problemi più comuni di malfunzionamento...1 1. La segnalazione luminosa (led) su minilector lampeggia?... 1 2. Inserendo una smartcard il led si accende

Dettagli

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM

XM100GSM SCHEDA GSM PER CENTRALI SERIE XM 1 Stato del combinatore direttamente sul display della Consolle XM Interrogazione credito residuo tramite SMS e inoltro SMS ricevuti Messaggi di allarme pre-registrati Completa integrazione con centrali

Dettagli

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280

Manuale d'istruzioni. Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 Manuale d'istruzioni Alimentatore DC Programmabile 200 Watt (40 Volt / 5 Amp) Modello 382280 382280 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato l'alimentatore DC Programmabile 382280 della Extech.

Dettagli

Denuncia di Malattia Professionale telematica

Denuncia di Malattia Professionale telematica Denuncia di Malattia Professionale telematica Manuale utente Versione 1.5 COME ACCEDERE ALLA DENUNCIA DI MALATTIA PROFESSIONALE ONLINE... 3 SITO INAIL... 3 LOGIN... 4 UTILIZZA LE TUE APPLICAZIONI... 5

Dettagli

3.0 DATA CENTER. PER TOPLINE 2009/2012, SERIE ROX e orologi. www.sigmasport.com

3.0 DATA CENTER. PER TOPLINE 2009/2012, SERIE ROX e orologi. www.sigmasport.com DATA CENTER PER TOPLINE 2009/2012, SERIE ROX e orologi 3.0 Indice 1 Premessa...3 2 DATA CENTER 3...4 2.1 Utilizzo dei dispositivi SIGMA con DATA CENTER 3....4 2.2 Requisiti di sistema....4 2.2.1 Computer

Dettagli

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA

CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA CHIAVETTA INTERNET ONDA MT503HSA Manuale Utente Linux Debian, Fedora, Ubuntu www.ondacommunication.com Chiavet ta Internet MT503HSA Guida rapida sistema operativo LINUX V 1.1 33080, Roveredo in Piano (PN)

Dettagli

l Editor vi vi (visual editor) è stato scritto per essere utilizzabile con qualsiasi tipo di terminale.

l Editor vi vi (visual editor) è stato scritto per essere utilizzabile con qualsiasi tipo di terminale. l Editor vi Negli ambienti Unix esistono molti editor di testo diversi; tuttavia vi è l unico che siamo sicuri di trovare in qualsiasi variante di Unix. vi (visual editor) è stato scritto per essere utilizzabile

Dettagli

DPS-Promatic Telecom Control Systems. Famiglia TCS-AWS. Stazioni Metereologiche Autonome. connesse alla rete GSM. Guida rapida all'uso versione 1.

DPS-Promatic Telecom Control Systems. Famiglia TCS-AWS. Stazioni Metereologiche Autonome. connesse alla rete GSM. Guida rapida all'uso versione 1. DPS-Promatic Telecom Control Systems Famiglia TCS-AWS di Stazioni Metereologiche Autonome connesse alla rete GSM (www.dpspro.com) Guida rapida all'uso versione 1.0 Modelli che compongono a famiglia TCS-AWS:

Dettagli

Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16

Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16 Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo norma CEI 0-16 Sepam Serie 20: note per la regolazione da tastierino frontale o da software SFT2841 secondo

Dettagli

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano

AMICO CI SENTO. Manuale di istruzioni - Italiano AMICO CI SENTO Manuale di istruzioni - Italiano 1. Per iniziare 1.1 Batteria 1.1.1 Installare la batteria Rimuovere il coperchio della batteria. Allineare i contatti dorati della batteria con i relativi

Dettagli

IN BASSO NELLA FINESTRA C È LA BARRA DI DISEGNO. SE NON È VISIBILE, FARE CLIC SUL MENU IN ALTO: VISUALIZZA / BARRE DEGLI STRUMENTI / DISEGNO

IN BASSO NELLA FINESTRA C È LA BARRA DI DISEGNO. SE NON È VISIBILE, FARE CLIC SUL MENU IN ALTO: VISUALIZZA / BARRE DEGLI STRUMENTI / DISEGNO FARE UNA MAPPA CON OPENOFFICE IMPRESS START/PROGRAMMI APRIRE IMPRESS SCEGLIERE PRESENTAZIONE VUOTA. POI CLIC SU AVANTI E DI NUOVO SU AVANTI. QUANDO AVANTI NON COMPARE PIÙ, FARE CLIC SU CREA CHIUDERE LE

Dettagli

OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM

OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM OPERAZIONI SUL FILE SYSTEM SPOSTARE un file o una sottodirectory da una directory ad un altra COPIARE un file o una directory da una directory all altra RINOMINARE un file o una directory CANCELLARE un file o una directory CREARE

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

Posta Elettronica Certificata

Posta Elettronica Certificata Posta Elettronica Certificata Manuale di utilizzo del servizio Webmail di Telecom Italia Trust Technologies Documento ad uso pubblico Pag. 1 di 33 Indice degli argomenti 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Obiettivi...

Dettagli

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE

GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE GUIDA UTENTE PROTOCOLLO FACILE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Protocollo... 9 Inserimento nuovo protocollo... 11 Invio SMS... 14 Ricerca... 18 Anagrafica...

Dettagli

Guida pratica di base

Guida pratica di base Adolfo Catelli Guida pratica di base Windows XP Professional Dicembre 2008 Sommario Accedere a Windows XP 4 Avviare Windows XP 4 Uscire da Windows XP 5 L interfaccia utente di Windows XP 6 Il desktop di

Dettagli

ITCG Cattaneo via Matilde di canossa n.3 - Castelnovo ne' Monti (RE) SEZIONE I.T.I. - Corso di Fisica - prof. Massimo Manvilli

ITCG Cattaneo via Matilde di canossa n.3 - Castelnovo ne' Monti (RE) SEZIONE I.T.I. - Corso di Fisica - prof. Massimo Manvilli ITCG C. CATTANEO via Matilde di Canossa n.3 - Castelnovo ne' Monti (Reggio Emilia) Costruzione del grafico di una funzione con Microsoft Excel Supponiamo di aver costruito la tabella riportata in figura

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

Volume HUMIGRAIN SYSTEM. Manuale d uso

Volume HUMIGRAIN SYSTEM. Manuale d uso Volume 1 HUMIGRAIN SYSTEM Manuale d uso Manuale d uso Fornasier Tiziano & C. S.a.s. Via Mercatelli Maglio, 26 31010 Ponte della Priula (TV) - ITALY tel. +39 0438 445354 fax +39 0438 759210 Sommario Principio

Dettagli

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6

Funzioni di base. Manualino OE6. Outlook Express 6 Manualino OE6 Microsoft Outlook Express 6 Outlook Express 6 è un programma, incluso nel browser di Microsoft Internet Explorer, che ci permette di inviare e ricevere messaggi di posta elettronica. È gratuito,

Dettagli

INSTALLAZIONE E UTILIZZO DEL COMPILATORE Code::Blocks 8.02

INSTALLAZIONE E UTILIZZO DEL COMPILATORE Code::Blocks 8.02 INSTALLAZIONE E UTILIZZO DEL COMPILATORE Code::Blocks 8.02 Download Si può scaricare gratuitamente la versione per il proprio sistema operativo (Windows, MacOS, Linux) dal sito: http://www.codeblocks.org

Dettagli

Manuale d Uso. Ref: 04061

Manuale d Uso. Ref: 04061 Manuale d Uso Ref: 04061 1 Grazie per aver acquistato il lettore digitale ENERGY SISTEM INNGENIO 2000. Questo manuale fornisce istruzioni operative dettagliate e spiegazioni delle funzioni per godere al

Dettagli

per Scanner Serie 4800/2400

per Scanner Serie 4800/2400 Agosto, 2003 Guida d installazione e guida utente per Scanner Serie 4800/2400 Copyright 2003 Visioneer. Tutti i diritti riservati. La protezione reclamata per il copyright include tutte le forme, gli aspetti

Dettagli

Comunicazione scuola famiglia

Comunicazione scuola famiglia Manuale d'uso Comunicazione scuola famiglia INFOZETA Centro di ricerca e sviluppo di soluzioni informatiche per la scuola Copyright InfoZeta 2013. 1 Prima di iniziare l utilizzo del software raccomandiamo

Dettagli

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700

Trattamento aria Regolatore di pressione proporzionale. Serie 1700 Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria +24VDC VDC OUTPUT MICROPROCESS. E P IN EXH OUT Trattamento aria Serie 7 Serie 7 Trattamento aria 7 Trattamento

Dettagli

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções

feeling feeling rf Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi Instruzioni per l uso Instrucciones de uso Manual de instruções feeling feeling rf D GB F E P NL CZ Bedienungsanleitung Operating Manual Mode d emploi nstruzioni per l uso nstrucciones de uso Manual de instruções Bedieningshandleiding Návod k obsluze 2 42 82 122 162

Dettagli

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop...

INDICE Informazioni Generali... 4. Comprare ebook con Kobo Desktop... 8. Usare la Libreria di Kobo Desktop... 10. Leggere su Kobo Desktop... Kobo Desktop Manuale Utente INDICE Informazioni Generali... 4 Installare Kobo Desktop su Windows... 5 Installare Kobo Desktop su Mac... 6 Comprare ebook con Kobo Desktop... 8 Usare la Libreria di Kobo

Dettagli

ACCREDITAMENTO EVENTI

ACCREDITAMENTO EVENTI E.C.M. Educazione Continua in Medicina ACCREDITAMENTO EVENTI Manuale utente Versione 1.5 Maggio 2015 E.C.M. Manuale utente per Indice 2 Indice Revisioni 4 1. Introduzione 5 2. Accesso al sistema 6 2.1

Dettagli

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it

IDom. Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it IDom MANUALE UTENTE Omnicon SRL Via Petrarca 14 20843 Verano Brianza (MB) info@omnicon.it 2 COPYRIGHT Tutti i nomi ed i marchi citati nel documento appartengono ai rispettivi proprietari. Le informazioni

Dettagli

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze.

Questo dispositivo, inoltre, è modulare; è quindi possibile scegliere i moduli e personalizzare la configurazione più adatta per le proprie esigenze. MONITOR DEFIBRILLATORE LIFEPAK 12 Il Monitor Defibrillatore LIFEPAK 12 è un dispositivo medicale che nasce per l emergenza e resiste ad urti, vibrazioni, cadute, polvere, pioggia e a tutte quelle naturali

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8

Creare e ripristinare immagine di sistema con Windows 8 Creare e ripristinare immagine di con Windows 8 La versione Pro di Windows 8 offre un interessante strumento per il backup del computer: la possibilità di creare un immagine completa del, ovvero la copia

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

MANUALE D ISTRUZIONE:

MANUALE D ISTRUZIONE: SOFTWARE MANUALE D ISTRUZIONE: Versione 2.1.0-2001-2004 DESCRIZIONE PRODOTTO: Questo software è stato appositamente costruito per l utilizzo su macchine CNC come sistema di trasmissione e ricezione dati,

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata

AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata AUL22: FactoryTalk View SE Scoprite i vantaggi chiave di una soluzione SCADA integrata Giampiero Carboni Davide Travaglia David Board Rev 5058-CO900C Interfaccia operatore a livello di sito FactoryTalk

Dettagli

Data warehouse.stat Guida utente

Data warehouse.stat Guida utente Data warehouse.stat Guida utente Versione 3.0 Giugno 2013 1 Sommario INTRODUZIONE 3 I concetti principali 4 Organizzazione dei dati 4 Ricerca 5 Il browser 5 GUIDA UTENTE 6 Per iniziare 6 Selezione della

Dettagli

5.2. Pipetta. 2: Lo strumento di luce/ombra

5.2. Pipetta. 2: Lo strumento di luce/ombra 2: Lo strumento di luce/ombra Scostamento Luce a «0%» e Ombra a «100%» Con lo strumento di luce/ombra possono essere fissati il punto più chiaro, il punto medio e quello più scuro dell immagine. Sotto

Dettagli

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE

GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE GUIDA UTENTE PRATICA DIGITALE (Vers. 4.4.0) Installazione... 3 Prima esecuzione... 6 Login... 7 Funzionalità... 8 Pratiche... 10 Anagrafica... 13 Documenti... 15 Inserimento nuovo protocollo... 17 Invio

Dettagli

3ODQW:DWFK 0DQXDOHG LQVWDOOD]LRQHHXVR

3ODQW:DWFK 0DQXDOHG LQVWDOOD]LRQHHXVR Ã Ã 3ODQW:DWFK 0DQXDOHG LQVWDOOD]LRQHHXVR 9RJOLDPRIDUYLULVSDUPLDUHWHPSRHGHQDUR 9LDVVLFXULDPRFKHODFRPSOHWDOHWWXUDGLTXHVWRPDQXDOHYLJDUDQWLUjXQD FRUUHWWDLQVWDOOD]LRQHHGXQVLFXURXWLOL]]RGHOSURGRWWRGHVFULWWR

Dettagli

Manuale di configurazione per iphone

Manuale di configurazione per iphone Manuale di configurazione per iphone Notariato.it e.net (Iphone 2G e 3G) 2 PREMESSA Il presente manuale ha lo scopo di fornire le indicazioni per la configurazione del terminale IPhone 2G e 3G per ricevere

Dettagli

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode

Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Aggiornamento del firmware per iphone con connettore Lightning compatibile con AppRadio Mode Istruzioni sull aggiornamento per i modelli di navigazione: AVIC-F40BT, AVIC-F940BT, AVIC-F840BT e AVIC-F8430BT

Dettagli

Programmazione TELXXC

Programmazione TELXXC Manuale Programmazione Versione 5.0 Programmazione TELXXC TELLAB Via Monviso, 1/B 24010 Sorisole (Bg) info@tellab.it INDICE Programmazione e comandi... 2 Messaggio comando multiplo.. Formato... 3 Messaggi

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

FUNZIONI AVANZATE DI EXCEL

FUNZIONI AVANZATE DI EXCEL FUNZIONI AVANZATE DI EXCEL Inserire una funzione dalla barra dei menu Clicca sulla scheda "Formule" e clicca su "Fx" (Inserisci Funzione). Dalla finestra di dialogo "Inserisci Funzione" clicca sulla categoria

Dettagli

Guida al programma 1

Guida al programma 1 Guida al programma 1 Vicenza, 08 gennaio 2006 MENU FILE FILE Cambia utente: da questa funzione è possibile effettuare la connessione al programma con un altro utente senza uscire dalla procedura. Uscita:

Dettagli

1.1 Guida rapida. Collegamento del PC a Vivo 30/40 con cavi. [ Quick guide Vivo 30/40 PC Software Help v4.01]

1.1 Guida rapida. Collegamento del PC a Vivo 30/40 con cavi. [ Quick guide Vivo 30/40 PC Software Help v4.01] [ Quick guide Vivo 30/40 PC Software Help v4.01] 1.1 Guida rapida Il software per PC di Vivo 30/40 è uno strumento di supporto per l'utilizzo del ventilatore Breas Vivo 30/40 e il follow-up del trattamento

Dettagli

UPS Communicator. UPS Communicator - Manuale Italiano Release 1.16 1

UPS Communicator. UPS Communicator - Manuale Italiano Release 1.16 1 UPS Communicator 1 Licenza d uso L'uso del SOFTWARE prodotto da Legrand (il PRODUTTORE) è gratuito. Procedendo di spontanea volontà all'installazione l UTENTE (persona fisica o giuridica) accetta i rischi

Dettagli

DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad

DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad DVR Icatch serie X11 e X11Z iwatchdvr applicazione per iphone /ipad Attraverso questo applicativo è possibile visualizzare tutti gli ingressi del DVR attraverso il cellulare. Per poter visionare le immagini

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009

Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Corso SOL Gestione catalogo libro moderno 21-22 settembre 2009 Introduzione generale Autenticazione dell operatore https://sebina1.unife.it/sebinatest Al primo accesso ai servizi di Back Office, utilizzando

Dettagli

FORNASIER TIZIANO & C. S.a.s. Manuale d uso HUMITESTER

FORNASIER TIZIANO & C. S.a.s. Manuale d uso HUMITESTER FORNASIER TIZIANO & C. S.a.s. Manuale d uso HUMITESTER Versione 1.0 del 18.08.2009 Sommario Schermata iniziale Pag. 3 Descrizione tasti del menu Pag. 3 Pagina principale Pag. 4 Pagina set allarmi Pag.

Dettagli

MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148

MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148 MODULO TERMOSTATO A PANNELLO VM148 Modulo termostato a pannello 4 COLLEGAMENTO 9-12V DC/ 500mA L1 L2 ~ Riscaldatore/Aria condizionata Max. 3A Max. 2m Sensore di temperatura Per prolungare il sensore, utilizzare

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

Importazione dati da Excel

Importazione dati da Excel Nota Salvatempo Spesometro 4.3 19 MARZO 2015 Importazione dati da Excel In previsione della prossima scadenza dell'invio del Modello Polivalente (Spesometro scadenza aprile 2015), è stata implementata

Dettagli

GUIDA CONFIGURAZIONE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO

GUIDA CONFIGURAZIONE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO GUIDA CFIGURAZIE ED UTILIZZO GPS SAFE COME ANTIFURTO PER MOTO Sommario: Download ed aggiornamento firmware GPS SAFE... 3 Track Manager, download ed installazione.... 4 Configurazione GPS SAFE ed utilizzo

Dettagli

Oscilloscopi serie WaveAce

Oscilloscopi serie WaveAce Oscilloscopi serie WaveAce 60 MHz 300 MHz Il collaudo facile, intelligente ed efficiente GLI STRUMENTI E LE FUNZIONI PER TUTTE LE TUE ESIGENZE DI COLLAUDO CARATTERISTICHE PRINCIPALI Banda analogica da

Dettagli

Utilizzare Swisscom TV

Utilizzare Swisscom TV Swisscom (Svizzera) SA Contact Center CH-3050 Bern www.swisscom.ch 125474 12/2010 Utilizzare Swisscom TV Panoramica delle funzioni più importanti Indice Funzioni importanti quadro generale 3 Funzione PiP

Dettagli

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1

Cross Software ltd Malta Pro.Sy.T Srl. Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Il gestionale come l'avete sempre sognato... Pag. 1 Le funzionalità di X-Cross La sofisticata tecnologia di CrossModel, oltre a permettere di lavorare in Internet come nel proprio ufficio e ad avere una

Dettagli

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE

idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE idee per essere migliori SISTEMA ANTINTRUSIONE UN SISTEMA INTEGRATO COMUNICAZIONE VERSO L ESTERNO Istituti di vigilanza Invio allarmi con protocollo CONTACT ID Comunicatore PSTN Espansione GSM Telefono

Dettagli

Integrated Development Environment (IDE) DevC++ 4.9.9.2

Integrated Development Environment (IDE) DevC++ 4.9.9.2 Integrated Development Environment (IDE) DevC++ 4.9.9.2 Manuale utente Data ultima revisione: 22/10/2008 Fondamenti di informatica Università Facoltà Corso di laurea Politecnico di Bari 1 a Facoltà di

Dettagli

Porta di Accesso versione 5.0.12

Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 1 di 22 Controlli da effettuare in seguito al verificarsi di ERRORE 10 nell utilizzo di XML SAIA Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 2 di 22 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. VERIFICHE DA ESEGUIRE...3

Dettagli

CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO

CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO VALIDO PER MOD. DTCHARGE E 1000 CABLAGGI ED ISTRUZIONI DI UTILIZZO LEGGERE CON CURA IN OGNI SUA PARTE PRIMA DI ALIMENTARE TOGLIAMO IL COPERCHIO, COSA FARE?? Il DTWind monta alternatori tri fase. Ne consegue

Dettagli