SISTEMA DI ACQUISIZIONE DATI METEO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SISTEMA DI ACQUISIZIONE DATI METEO"

Transcript

1 SISTEMA DI ACQUISIZIONE DATI METEO MANUALE DEL SOFTWARE Versione 2003

2 INSTALLAZIONE Sul supporto fornito è presente il file Setup che pensa alla completa installazione di tutti i moduli. Durante la fase di setup è possibile cambiare la directory default (C:\METEO). CONFIGURAZIONE Prima di tutto è necessario configurare il sistema. Questa operazione viene fatta dal modulo SAMSETUP. Se si avvia un modulo qualsiasi prima di SAMSETUP, il modulo presenta il messaggio di errore : File di configurazione non trovato. Lanciare SAMSETUP.EXE SAMSETUP (build 2.0.0) Figura 1 : Pagina di Setup Tutti i moduli accedono al file di configurazione generato da SAMSETUP ( SAM.CFG). Ciascun modulo preleva le informazioni ad esso necessarie. Le voci presenti e configurabili sono : (N.B. Tutti i tempi sono in secondi nel range 1-100) Tempo permanenza pagina iniziale dopo scarico dati Questo tempo permette di far rimanere a video la pagina iniziale del modulo Presentazione per un tempo superiore a quello di scarico dati ( circa 13 secondi), in caso questa pagina porti un logo opp. una pubblicità. (Usato solo dal modulo PRESENTAZIONE DATI ) 2

3 Tempo permanenza pagine dati Questo è il tempo di permanenza delle pagine dati a video. Ogni pagina permane a video per il tempo qui specificato. (Usato solo dal modulo PRESENTAZIONE DATI ) Tempo permanenza immagini satellitari e/o pubblicitarie Tempo di permanenza di ciascuna delle immagini che vengono fatte ciclare 1 volta al termine delle pagine dati ( se configurato). (Usato solo dal modulo PRESENTAZIONE DATI ) Tempo permanenza pagine vento & pioggia, se nulli Questo tempo specifica la permanenza a video delle pagine relative ai dati del vento e della pioggia in caso uno e/o l altro siano nulli ( non c è vento e/o non piove da più di 24 ore ). (Usato solo dal modulo PRESENTAZIONE DATI ) Display pagine dati meteo locale Questo flag permette di abilitare o disabilitare la presentazione delle pagine dati ricevute da SAM. (Usato solo dal modulo PRESENTAZIONE DATI ) Display pagine satellitari e/o pubblicitarie Questo flag permette di abilitare o disabilitare la rappresentazione delle immagini satellitari e/o pubblicitarie. (Usato solo dal modulo PRESENTAZIONE DATI ) Nota: se vengono disabilitati entrambi i flag precedenti, il modulo di presentazione dati non presenterà più nulla. Directory delle immagini satellitari e/o pubblicitarie Qui viene specificato il percorso ove il modulo può trovare le immagini satellitari e/o pubblicitarie. Il tasto SCEGLI DIR aiuta nella scelta. Viene infatti aperta una finestra nella quale si può navigare nelle risorse del PC, si possono creare directories nuove ecc (Usato solo dal modulo PRESENTAZIONE DATI ) Salvataggio dati in file History annuale Questo flag abilita e disabilita la funzione di salvataggio dati automatica. (Usato solo dal modulo PRESENTAZIONE DATI ) Directory del file dati annuale Qui viene specificato il percorso ove il modulo deve salvare i dati. Il tasto SCEGLI DIR aiuta nella scelta. Viene infatti aperta una finestra nella quale si può navigare nelle risorse del PC, si possono creare directories nuove ecc (Usato solo dal modulo PRESENTAZIONE DATI ) Orario di salvataggio dati in file annuale Questo dato indica l ora a cui si desidera che il sistema scarichi da SAM i dati e li salvi su disco. Può essere necessario in caso di installazioni ove il PC non rimane acceso 24 ore su 24. (Usato solo dal modulo PRESENTAZIONE DATI ) Coefficiente aggiustamento velocità vento Benché l anemometro sia tarato dalla fabbrica in una galleria del vento, a volte può risultare necessario correggere il valore misurato a causa della topologia della zona o di eventuali ostacoli presenti nella zona del sensore stesso ( alberi, costruzioni ) Questo numero permette la correzione. Tutti i valori relativi alla velocità del vento vengono moltiplicati per questo coefficiente. Il valore 1 non modifica la misura dell anemometro. ATTENZIONE!!! Modificare questo valore solo dopo aver appurato eventuali problemi topologici e solo se si è in possesso di strumentazione adeguata!!! Altezza del sito sul livello del mare Questo campo numerico ( espresso in metri), permette di specificare l altezza del sito ove è installata la stazione meteo. Viene utilizzato da SAM per poter fornire il valore di pressione atmosferica reale relativa al sito stesso. Essendo il 3

4 sensore di pressione tarato per fornire il valore al livello del mare, SAM corregge questo dato per dare la pressione reale del sito, secondo la formula Pressione_reale = Pressione_s.l.d.m. ( 1 mb per ogni 8.5 metri ). Se si desidera la pressione s.l.d.m., impostare l altezza del sito = 0. Linea seriale PC Qui occorre specificare la linea di comunicazione RS-232-C del personal computer a cui è connesso SAM. (COM1 opp. COM2 ). (Usato da tutti i moduli tranne dal modulo di ANALISI DATI ). Modo connessione SAM Questo campo permette la scelta del vettore di connessione tra SAM ed il person computer. Le possibilità sono : CAVO con interfaccia RS422 lungh. Max cavo 4000 mt MODEM modem telefonico HAYES compatibile PONTE RADIO vettore radio specifico. La configurazione via modem NON prevede la presentazione dati al pubblico ( vedi sezione più avanti). (Usato da tutti i moduli tranne dal modulo di ANALISI DATI ). Se viene selezionato il vettore Modem telefonico, il setup abilita le tre voci succesive : Numero Tel. Se modem Qui è possibile specificare il numero di telefono default a chi risponde la stazione. Il numero può comunque essere cambiato al momento della chiamata, nell apposita finestra. Stringa init modem PC Qui è specificata la stringa di comandi di inizializzazione da inviare al modem lato PC. I comandi sono nel protocollo HAYES. N.B. Non modificare questa stringa se non ne si conosce il significato. Stringa init modem SAM Qui è specificata la stringa di comandi di inizializzazione da inviare al modem lato SAM. I comandi sono nel protocollo HAYES. N.B. Non modificare questa stringa se non ne si conosce il significato. NOMI DEI VENTI E possibile configurare i nomi dei venti in funzione della direzione. Per default il modulo utilizza gli 8 nomi standard, ma può essere necessario fornire i nomi di venti locali. In questo caso editare semplicemente i nomi negli otto campi relativi ai quattro quadranti primari ed ai quattro secondari. (sub-quadranti). ( Usato dai tutti i moduli) Unità di misura velocità vento Questo perm ette di scegliere l unità di misura della velocità vento. Le possibilità sono: mt/s metri al secondo l unità di misura in cui SAM ingegnerizza il valore. Nodi miglia orarie usata in campo marino Km/h kilometri orari Questa scelta viene usata dal modulo di interfaccia alla stazione ( SAMT.EXE). Il modulo di presentazione dati ( SAM.EXE) presenta il valore in tutte le unità di misura contemporaneamente ed il modulo di analisi dati (ANAMET.EXE) ha una sua scelta locale, settabile in tempo reale. Pluviometro installato Questo flag specifica se nella installazione è stato incluso un pluviometro. Se viene deselezionato questo flag, il sistema evita di presentare tutto ciò che riguarda il pluviometro. Bagnatura Foglia installato Questo flag specifica se nella installazione è stato incluso un sensore per la bagnatura della foglia. Se viene deselezionato questo flag, il sistema evita di presentare tutto ciò che riguarda la bagnatura foglia. 4

5 Il tasto INIT MODEM SAM permette di inizializzare con la relativa stringa di comandi HAYES il modem lato stazione. Questa voce è necessaria solo in fase di installazione e viene utilizzata una volta sola. Non è necessario per l utente utilizzarla. Questa funzione attiva la seg. Finestra : E necessario collegare il modem lato SAM ( quello che poi andrà collegato alla stazione) alla linea seriale del P.C. configurata con la voce Linea seriale PC (in pratica al posto del modem lato PC) con il cavo in dotazione al modem stesso. Il modem deve essere acceso. A questo punto se si clicca il pulsante INIZIALIZZA, il setup comincia il dialogo con il modem. Durante questa fase il programma presenta nell apposiata area Modem Init Log le varie fasi dell operazione con i relativi risultati, che sono : Fase Apro porta comunicazione... Possibilità risultato OK Errore nell'apertura della porta! Test se Modem connesso ed acceso... Modem non risponde! Init abortito Modem non compatibile - Init NON eseguito! Modem OK. Inizializzo Modem con stringa : string Modem inizializzato! Il tasto FINE attiva una finestra di conferma con cui è possibile uscire dal modulo SAMSETUP salvando o non salvando i dati introdotti. 5

6 MODULO REAL-TIME (build 2.0.0) Questo modulo permette di interagire con l unità di acquisizione in tempo reale. ATTENZIONE!!! Per avviare il modulo Real-Time è necessario avere SAM collegato al PC attraverso uno dei vettori previsti ed acceso!!! Se si avvia il programma senza SAM connesso, dopo circa 5 secondi il programma presenta un messaggio di Time-out, attende conferma e viene terminato. Nel caso in cui il vettore installato è il modem telefonico, questo modulo, prima della pagina principale, presenta la seg. finestra : Finestra di dialogo modem telefonico Il campo Numero tel. SAM contiene il numero telefonico default ( impostato nel setup) a cui risponde la stazione. E possibile modificarlo in questa sede, prima di premere il tasto Chiama SAM. Il tasto ANNULLA termina l operazione ed il programma. Il tasto Chiama SAM attiva la sequenza per connettersi alla stazione. Nell apposita area Dial Log. viene presentato lo stato delle singole operazioni, evidenziato nella seg. tabella: Fase Possibilità risultato Init modem... Chiamata alla stazione... (30 secondi di time-out) Rx Time Out. Processo terminato ( modem non risponde) Modem non compatibile - Processo terminato Modem OK. Il Modem remoto non risponde. Processo terminato Stazione in linea! N.B. Il modem lato PC viene inizializzato dal programma con la relativa stringa di comandi HAYES ad ogni chiamata. Il modem lato SAM viene inizializzato invece solo una volta al momento della installazione. Non appena il modulo entra in comunicazione con la stazione, appare la pagina principale. 6

7 Pagina principale modulo Real -Time La pagina principale è costituita da una serie di campi numerici e di tasti. A partire dall alto si trovano le righe CONFIG e STATO che danno informazioni sulla configurazione e sullo stato di SAM. La riga CONFIG è composta da 3 informazioni derivanti dalla posizione dei Dip-Switch di configurazione presenti all interno di SAM. Ognuna delle 3 informazioni della riga è separata da un trattino. Le 3 informazioni sono : TC = (5,15,30,60) Tempo di campionamento impostato ( minuti ) ( vedi manuale hardware di SAM) RS422 (opp. PONTE RADIO opp MODEM) Tipo di connessione tra SAM e PC Ver xx Versione del firmware di SAM Questa riga è solo informativa e non consente interazione da parte dell utente. La riga STATO riporta i messaggi di errore sia del protocollo di comunicazione, sia dello stato hardware di SAM. Se tutto è a posto questa riga mostra il messaggio NESSUN ERRORE. Possibili messaggi sono : CKS Errore di cecksum nella comunicazione COMANDO SCONOSCIUTO Errore nel comando inviato LEN Errore nella lunghezza del pacchetto dati inviato N PARAMETRI Errore nel numero parametri del comando inviato FRAIM/OVERRUN Errore di fraiming opp. Overrun nella comunicazione EEPROM PIENA Memoria dati satura OROLOGIO NON SETTATO L orologio a bordo di SAM non è aggiornato alla data corrente EEPROM WRITE ERROR Errore nella memorizzazione dei dati. Gli errori EEPROM PIENA e OROLOGIO NON SETTATO possono essere risolti dall utente con la cancellazione ( previo scarico) dei dati e con il tasto SET DATA&ORA ( che imposta la data-ora di SAM uguale alla data-ora del PC) 7

8 In caso degli altri errori, contattare l installatore. Il tasto START, una volta attivato, avvia un aggiornamento continuo di tutti i campi dati numerici. Premendo di nuovo il tasto START si arresta l interrogazione continua. Sulla stessa riga del tasto START si trovano due indicatori LED che lampeggiano durante l interrogazione continua per segnalare il tipo di dato aggiornato in quel ciclo. I campi dati numerici sono divisi in due colonne ISTANTANEI e MEDI. I valori ISTANTANEI sono aggiornati una volta al secondo. Quelli MEDI sono aggiornati una volta al minuto. Il LED relativo alla bagnatura della foglia viene aggiornato una volta al minuto ed indica lo stato del sensore relativo ( ON opp. OFF ). Il campo REGISTRAZIONI PRESENTI indica quanti pacchetti dati sono presenti nella memoria di SAM. Questo dato viene aggiornato una volta al minuto. Il valore è di solito azzurro. Se viene rappresentato in rosso, significa che la memoria dati è satura e deve essere scaricata con l apposito tasto HISTORY DL -> SCARICA DATI. Il campo DATA & ORA REMOTI rappresenta l ora e data impostata nell orologio interno di SAM. Il pulsante SET DATA-ORA permette di aggiornare l orologio di SAM, settandolo uguale a quello del PC. Se si preme questo tasto, il campo DATA&ORA REMOTI cambia colore per indicare che l operazione è stata eseguita ed attuata da SAM. Il campo TENSIONE BATTERIA BACKUP Volt indica la tensione della batteria di backup dell orologio di SAM. Quando la tensione scende al punto che la batteria viene considerata scarica, il valore passa da verde a rosso. ( Il valore di Batteria scarica è impostato a 2.4 Volt.) Il tasto VIDEO EXT con relativo indicatore LED permette di attivare e disattivare il video ausiliario, adibito alla presentazione dati al pubblico, in caso il sistema sia stato così configurato. Il tasto EXIT consente l uscita dal programma, previa conferma. Se il sistema è configurato con modem, questo tasto, prima di terminare il programma, entra in una fase di disconnessione dal modem remoto. Ripresenta la finestra di dialogo connessione via modem e nell area Dial Log. Presenta i seg. messaggi : Attendi disconnessione linea... Linea disconnessa e dopo qualche secondo Poi il programma termina. Nel caso di configurazione con modem telefonico, sopra al tasto EXIT appare un LED di nome DCD. Questo led indica lo stato della connessione modem. Nel normale funzionamento, questo led è acceso dal momento in cui la stazione risponde alla chiamata telefonica. In caso di caduta della linea il led si spegne ed il modulo ( dopo 5 secondi di time-out) avvisa del problema, attende conferma e termina. 8

9 MENU TASTI della pagina principale. Il tasto CALIBRAZIONE permette di accedere alla pagina di calibrazione sensori.!!! ATTENZIONE!!! I SENSORI SONO CALIBRATI DALLA FABBRICA. INTERVENIRE SULLA CALIBRAZIONE SOLO SE SI È IN POSSESSO DI STRUMENTI OPPORTUNI E DELLE NECESSARIE COMPETENZE TECNICHE. Per questo motivo la pagina è accessibile solo attraverso una password in possesso del personale tecnico. Il tasto HISTORY DL permette di accedere ad una pagina ove gestire lo scarico dati e relativo salvataggio su disco dei dati memorizzati da SAM. La tabella seguente indica l autonomia di SAM: Tempo Campionamento 32K (1896 reg) 5 MIN 6.5 GIORNI 15 MIN 19.7 GIORNI 30 MIN 1.3 MESI 60 MIN 2.6 MESI Pagina Scarico Dati DataLogger modulo Real-Time 9

10 Premendo il tasto RICHIEDI DATI, SALVALI & RESET HISTORY il programma chiede a SAM il contenuto della memoria dati. Lo stato di avanzamento del trasferimento è segnalato dalla colonnina rossa REGISTRAZIONI. Al termine del trasferimento, il programma apre una finestra di dialogo per la scelta di un file in cui salvare i dati. Se l operatore sceglie un file già esistente, i dati vengono appesi in coda al file. Se l operatore fornisce un nome nuovo di file, i dati vengono salvati in questo nuovo file. La finestra di scelta file è quella standard di Windows e quindi è possibile creare directories, cancellare files ecc I dati, oltre ad essere salvati su disco, vengono messi in un buffer temporaneo, esplorabile dall utente. Sul disco, i dati vengono salvati in formato ASCII, quindi visibili con strumenti come NOTEPAD o usabili da programmi come EXCELL. I dati salvati in questi files possono essere visti e analizzati attraverso il modulo ANALISI DATI METEO. Es. dati nel file : Time Stamp Temp. Umi Pres VelV DirV Pioggia B.Foglia\n 15: : Se l operazione di scarica e salvataggio su disco è andata a buon fine ( solo in questo caso), il programma chiede a SAM di cancellare la sua memoria dati, così da liberarla per nuovi campionamenti. Il tasto EXIT permette di tornare alla pagina principale. 10

11 Il tasto HISTORY 24 ORE permette di accedere alla pagina di presentazione grafica dell area 24 ore ( vedi manuale hardware per dettagli ). Pagina grafica rappresentazione History 24 ore modulo Real -Time Appena premuto questo tasto, appare la pagina grafica qui sopra ed il programma inizia immediatamente a dialogare con SAM per ricevere i dati dell area 24 ore con campionamenti ogni 5 minuti. La colonnina rossa evidenzia lo stato di avanzamento del trasferimento. Quando il PC ha ricevuto tutti i dati relativi alle ultime 24 ore, ( circa 15 secondi ), li rappresenta in forma grafica, calcolando anche il valore minimo e massimo per ogni parametro. Le grandezze rappresentate sono : Temperatura, Umidità relativa, Pressione, Pioggia e Bagnatura della foglia. Queste ultime due vengono rappresentate solo se abilitate nel setup. Nota all asse temporale dei grafici ( asse X). SAM memorizza la storia delle ultime 24 ore. Questo significa che il grafico comincia 24 ore prima del momento della richiesta e termina al momento stesso della richiesta. Per cui l inizio del grafico è marcato sull asse temporale -24 (ore) e la fine del grafico è marcata 0 (ore). L ora zero è l ora della richiesta stessa dei dati. Il tasto RESET HISTORY 24 ORE permette di azzerare, nella memoria di SAM, i dati dell area 24 ore. Questo risulta necessario nel caso in cui SAM viene tenuto spento per un tempo superiore a 30 minuti e poi riacceso. In questo caso nell area 24 ore si forma un buco temporale che viene eliminato pulendo l area stessa. Alla richiesta di cancellazione dell area, SAM inizializza tutta la memoria con i valori medi dell ultimo minuto. Sarebbe consigliabile quindi, invocare questo comando alla riaccensione di SAM dopo un fermo di più di 30 minuti. Il tasto STAMPA consente di stampare l intera pagina su carta. Questo tasto invoca la finestra seguente, che permette di impostare i parametri di stampa. 11

12 Se si lasciano i valori di default ( impostati dal programma) la stampa avviene su tutta l area di un foglio A4 in orizzontale ed in bianco e nero. Per ottenere una stampa a colori è necessario togliere la spunta dal campo Force black & white. Attraverso i campi With Height Horizontal offset Vertical offset è possibile modificare le dimensioni e la posizione della stampa nel foglio. L area 24 ore è stata implementata soprattutto per la presentazione dati al pubblico. Il tasto EXIT permette di tornare alla pagina principale. 12

13 MODULO PRESENTAZIONE DATI AL PUBBLICO ( build ) ATTENZIONE!!! Per avviare il modulo Presentazione Dati al Pubblico è necessario avere SAM connesso al PC attraverso cavo o ponte radio ( non modem) ed acceso!!! Questo modulo, una volta lanciato, funziona in modo continuo e ciclico. Si compone di una serie di pagine sequenziali che rappresentano in forma numerica i dati medi degli ultimi 5 minuti ed in forma grafica i dati delle ultime 24 ore. Alla fine delle pagine dati, se abilitato, il modulo inizia un singolo ciclo di rappresentazione di immagini che possono essere immagini satellitari, pubblicitarie o informative e che si devono trovare nella directory configurata. Al termine della scansione delle immagini il modulo, se abilitato, verifica se deve salvare i dati presenti nella memoria di SAM in un file su disco. Questa operazione viene fatta una volta al giorno, ad un orario configurabile. Poi il ciclo si ripete da capo, fino all interruzione da parte dell operatore. I dati vengono salvati in un file il cui nome è costruito automaticamente in base all anno (anno.dat). Se questo file esiste già, il modulo aggiunge i dati in coda. Se il file non esiste, viene automaticamente creato. All inizio di un nuovo anno, il modulo crea automaticamente un nuovo file. I dati salvati in questi files possono essere visti e analizzati attraverso il modulo ANALISI DATI METEO. La directory ove salvare i dati è configurabile con SAMSETUP. Per terminare il ciclo di presentazione l utente deve premere il tasto ESC della tastiera. Se il modulo sta visualizzando una pagina dati, premendo una volta il tasto ESC si chiude l applicativo. Se il modulo sta visualizzando un immagine, l operatore deve premere due volte il tasto ESC: la prima per terminare la visualizzazione dell immagine in corso e la seconda per chiudere l applicativo. Un modo comodo per terminare l applicativo, in qualsiasi punto si trovi, è di premere 2 o3 volte in sequenza rapida il tasto ESC. Se durante il ciclo di rappresentazione l operatore preme il tasto R (lettera R) della tastiera, il modulo presenta una pagina particolare, detta Pagina Real Time. Questa pagina rimane presente sino a che non viene premuto il tasto ESC ( una volta), con il quale riprende il ciclo normale. La Pagina Real Time presenta in modo schematico e riassuntivo tutte le grandezze misurate e le aggiorna ogni 30 secondi, chiedendole a SAM. Nota. Data la natura della grandezza, la Bagnatura della foglia non viene rappresentata da questo modulo. Viene però gestita e salvata, in caso il sistema abbia un sensore di questo tipo connesso e configurato. 13

14 PAGINE DATI DEL MODULO PRESENTAZIONE PAGINA INIZIALE: PAGINA INIZIALE MODULO PRESENTAZIONE DATI La pagina iniziale, oltre a poter visualizzare un logo od una pubblicità, presenta la data e l ora corrente ( del PC). La colonnina verde a sinistra, con relativo sfondo ed etichetta Scarico giornaliero, è di solito nascosta ed appare nel momento in cui vengono scaricati i dati dalla memoria DataLogger di SAM. Questo avviene una volta al giorno, all orario configurato. E quindi difficile vedere questa colonnina, dato che, nel normale modo di lavoro, appare una sola volta al giorno per circa 20 secondi. La seconda colonnina gialla, a destra, indica lo scarico dati dell area 24 ore, che avviene ogni 5 minuti. I dati dell area 24 ore vengono usati per compilare le pagine successive. 14

15 PAGINA TEMPERATURA UMIDITA Pagina Temperatura - Umidità Questa pagina riporta : Valore corrente della temperatura in forma iconografica ( termometro a colonna) Valore corrente della temperatura in forma numerica Valore minimo e massimo della temperatura nelle ultime 24 ore Grafico della temperatura nelle ultime 24 ore Valore corrente dell umidità relativa in forma iconografica ( igrometro a lancetta) Valore corrente dell umidità relativa in forma numerica Valore minimo e massimo dell umidità relativa nelle ultime 24 ore Grafico dell umidità relativa nelle ultime 24 ore 15

16 PAGINA DELLA PRESSIONE ATMOSFERICA Pagina della Pressione atmosferica In questa pagina troviamo : Valore della pressione atm. In formato iconografico ( barometro a lancetta ) Valore della pressione atm. In formato numerico Valore minimo e massimo della pressione atm. Nelle ultime 24 ore Tendenza della pressione atm. nelle ultime 3 ore Grafico della pressino atm. nelle ultime 24 ore La tendenza ( calcolata come il segno della somma dei delta tra un campionamento e l altro) può essere rappresentata dalle tre forme qui sotto riportate : a secondo che la pressione tenda a diminuire, resti costante o tenda a salire. 16

17 PAGINA DELLA PIOGGIA Pagina della Pioggia La pagina della pioggia rappresenta con grafico a barre la quantità di pioggia delle ultime 24 ore ed il valore totale piovuto nelle ultime 24 ore. Questa pagina viene presentata solo se nel sistema è installato un pluviometro ed è stato settato il relativo flag in fase di configurazione. In caso di sistema con pluviometro e di assenza di pioggia nelle ultime 24 ore, la pagina viene presentata ugualmente, ma permane a video per il tem po assegnato in configurazione alla voce Tempo permanenza pagine vento & pioggia, se nulli 17

18 PAGINA DEL VENTO Pagina del Vento In questa pagina si trovano i dati relativi al vento presente. La Rosa dei Venti con relativo marchio rosso, aiuta a localizzare a colpo d occhio il quadrante da cui tira vento. La riga in basso indica il valore numerico in gradi angolari (0-359) della direzione del vento ed il nome stesso del vento. Si ricorda che i nomi dei venti possono essere personalizzati in fase di configurazione. Il valore della direzione del vento è il valor medio degli ultimi 5 minuti, elaborato da un algoritmo a bordo di SAM, algoritmo che aiuta ad eliminare anche l effetto sbandieramento del sensore in caso di moti turbolenti del vento. La colonna di sinistra riporta i dati relativi alla velocità del vento: nodi metri / secondo Km / ora Scala Beaufort Raffica in nodi Il valore della raffica è il valore massimo raggiunto dal momento dell inizio del vento da quella direzione. Un interessante algoritmo ad inseguimento presente a bordo di SAM, tiene conto in modo vettoriale, della variazione della velocità per aggiornare in modo congruo il valore della raffica. 18

19 MODULO ANALISI DEI DATI (build 2.0.0) Pagina principale analisi dati Questo modulo è l unico che può essere avviato senza SAM connesso al PC. Dopo una finestra di presentazione (splash screen) che rimane a video 2 secondi, viene visualizzata la pagina principale del modulo. IL MENU Il menu comprende quattro voci : INFO Visualizza la finestra d ingresso, per avere informazioni sul programma. La finestra rimane fino a che l operatore non preme un tasto del mouse. FILE permette di selezionare il file dati da caricare. Equivale completamente al tasto FILE OPZIONI attiva una finestra in cui si possono selezionare filtri ed opzioni sui dati graficati. ESCI Permette di chiudere l applicativo. Viene chiesta conferma all operatore prima di chiudere il modulo. La prima cosa da fare è selezionare il file dei dati da analizzare. Questo avviene premendo il tasto azzurro FILE opp. l omonima voce del menu. Appare la solita finestra di dialogo attraverso la quale si seleziona il file ( con estensione.dat ). I files trattati da questo modulo sono quelli generati sia dal modulo Real-Time sia dal Modulo di Presentazione Dati al Pubblico. 19

20 Alla conferma del file il modulo carica i dati ( l avanzamento è indicato da una barra rossa orizzontale) e visualizza la temperatura per tutto il periodo compreso nel file ( stato iniziale di default). Il modulo è stato progettato per gestire un massimo di pacchetti dati ( o registrazioni una registrazione è l insieme di tutti e 7 i parametri acquisiti - ), ovvero poco più di un anno di dati, acquisiti con 15 minuti di tempo di campionamento. Se il file contiene più di registrazioni il modulo non accetta il file e presenta il messaggio : ATTENZIONE! File troppo grande! La pagina principale di questo modulo è divisa in 4 sezioni logiche : AREA TEMPI AREA TEMPI Dato che i files possono contenere una notevole quantità di dati che si estende per un periodo molto grande, è importante che l operatore possa rapidamente muoversi in questo periodo di tempo. Tutte le date sono nel formato hh:min gg-mm-aaaa, formato del Time-Stamp di SAM. L area tempi comprende tasti e campi informativi relativi al tempo, divisi su tre righe: La prima riga riguarda l intero file, la seconda riguarda il periodo visualizzato sul grafico e la terza riga riguarda i due cursori dinamici del grafico. METODI PER LA SELEZIONE DI UN PERIODO DI TEMPO Il modulo dispone di due modalità distinte per la selezione di un periodo, che possono anche essere usate accoppiate : - Noto il periodo, graficarlo. - Visto un evento graficato, individuarlo temporalmente. Noto il periodo, graficarlo. Cliccando col mouse sui campi dal al della seconda riga, si attiva una finestra di introduzione data : Finestra introduzione date 20

21 con la quale si impostano la data iniziale e la data finale desiderate. La procedura non consente di impostare date non congrue con il calendario ed con il tempo di campionamento che ha generato il file. Al momento della conferma viene anche eseguita la verifica che la data impostata sia compresa nel periodo presente nel file. In caso contrario il modulo presenta il messaggio : ATTENZIONE! Data esterna all'intervallo campionato! e non accetta la data. Cliccando sui vari campi numerici si aprono delle liste di valori da cui scegliere quello desiderato. L opzione INIZIO MESE forza ore, min e giorno ai valori 00: Una volta impostata la data desiderata, possiamo confermarla ed usarla, oppure annullarla, con i due tasti relativi. Scelte le due date, premendo sul tasto PERIODO della seconda riga, otterremo il grafico del periodo desiderato. Con il tasto ZOOM SU (FILE) della prima riga possiamo tornare a graficare il periodo dell intero file. Tasto UTI - PERIODI PIU FREQUENTI Il tasto UTI ( terza riga area tempi) permette di selezionare in un colpo alcuni dei periodi più frequentemente richiesti. Viene aperta la finestra sotto riportata : Attraverso il controllo marcato PERIODO, possiamo scegliere tra : Ultime 24 ore Ultima settimana Ultimi 15 giorni Ultimo mese N.B. Le voci del controllo vengono costruite dal programma in base al periodo di tempo contenuto nel file caricato. E quindi possibile che queste voci non siano presenti tutte. Se ad es., abbiamo caricato un file che contiene i dati di 25 giorni, in questo controllo mancherà la voce Ultimo mese, dato che i dati dell ultimo mese non sono presenti. Se i dati del file coprono meno di 24 ore, il tasto UTI non viene nemmeno abilitato. Scelta la voce desiderata e confermata, il modulo calcola ed imposta le date opportune sulla seconda riga dell area tempi. Il tasto PERIODO visualizzerà i dati del periodo richiesto. Visto un evento graficato, individuarlo temporalmente. Premendo il tasto CURSORI della terza riga, si attivano due cursori ( rosso e giallo ) che possono essere trascinati sul grafico in tempo reale. Durante lo spostamento dei cursori, vengono aggiornati, sempre in tempo reale, i campi dal al della terza riga, informando sulla data di ogni singolo campionamento incontrato dal cursore. Con questo metodo è molto semplice posizionare i cursori al posto desiderato. Quando i cursori identificano il periodo scelto, premendo il tasto ZOOM SU (CURSORI) della terza riga, si espande quel periodo su tutto il grafico. Con il tasto ZOOM SU (FILE) della prima riga possiamo tornare a graficare il periodo dell intero file. Premendo ancora sul tasto CURSORI torniamo a disabilitare i cursori dinamici. 21

Analizzatore Larson-Davis

Analizzatore Larson-Davis Analizzatore Larson-Davis System 824 MANUALE di RIFERIMENTO Versione 1.22 Pagina lasciata vuota intenzionalmente Indice Introduzione 2 Gestione dei Setup 3 Aprire un Setup 3 Salvare un Setup 3 Lettura

Dettagli

SmartyManager Manuale utente

SmartyManager Manuale utente INDICE Capitolo 1 Installazione... 2 1.1 Installazione del software... 2 1.2 Installazione del driver... 2 Capitolo 2 Nozioni base... 4 2.1 Diverse modalità di utilizzo... 4 2.2 Configurare SmartyCam e

Dettagli

EasyRun-Light 3.5. Supervisore PC-DMIS e TutoRun

EasyRun-Light 3.5. Supervisore PC-DMIS e TutoRun EasyRun-Light 3.5 Supervisore PC-DMIS e TutoRun 1. Descrizione del programma * Permette di eseguire programmi PC-DMIS o Tutor utilizzando interfaccia semplificata. * Permette di eseguire le misure su pallet

Dettagli

SLDLP GALAXY GOLD - PROGRAMMA DI TELE-ASSISTENZA

SLDLP GALAXY GOLD - PROGRAMMA DI TELE-ASSISTENZA PREVENZIONE FURTO INCENDIO GAS BPT Spa Centro direzionale e Sede legale Via Cornia, 1/b 33079 Sesto al Reghena (PN) Italia http://www.bpt.it mailto:info@bpt.it SLDLP GALAXY GOLD - PROGRAMMA DI TELE-ASSISTENZA

Dettagli

UTILIZZO DI WORD PROCESSOR

UTILIZZO DI WORD PROCESSOR UTILIZZO DI WORD PROCESSOR (ELABORAZIONE TESTI) Laboratorio Informatico di base A.A. 2013/2014 Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche Università della Calabria Dott. Pierluigi Muoio (pierluigi.muoio@unical.it)

Dettagli

Sommario Indietro >> Aggiungi Rimuovi Lingua? Informazioni su questa Guida... Navigazione nella Guida

Sommario Indietro >> Aggiungi Rimuovi Lingua? Informazioni su questa Guida... Navigazione nella Guida Sommario Indietro >> Informazioni su questa Guida... Navigazione nella Guida Personalizzazione Apertura del pannello di controllo Funzioni del pannello di controllo Schede Elenchi del pannello di controllo

Dettagli

Crotone, maggio 2005. Windows. Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it

Crotone, maggio 2005. Windows. Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it Crotone, maggio 2005 Windows Ing. Luigi Labonia E-mail luigi.lab@libero.it Sistema Operativo Le funzioni software di base che permettono al computer di funzionare formano il sistema operativo. Esso consente

Dettagli

PRESENTAZIONE. 1. Schermo touch screen 2. Porta USB 3. Porta Ethernet

PRESENTAZIONE. 1. Schermo touch screen 2. Porta USB 3. Porta Ethernet INDICE PRESENTAZIONE... 3 CONFIGURAZIONE... 4 Panoramica... 4 Interazioni di base... 7 Descrizione dei Menù... 8 Misure... 8 Dati storici... 9 Configurazione... 12 Allarmi e stati... 24 Azioni... 25 Informazioni...

Dettagli

Modulo 2 - ECDL. Uso del computer e gestione dei file. Fortino Luigi

Modulo 2 - ECDL. Uso del computer e gestione dei file. Fortino Luigi 1 Modulo 2 - ECDL Uso del computer e gestione dei file 2 Chiudere la sessione di lavoro 1.Fare Clic sul pulsante START 2.Cliccare sul comando SPEGNI COMPUTER 3.Selezionare una delle opzioni STANDBY: Serve

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

Access. Microsoft Access. Aprire Access. Aprire Access. Aprire un database. Creare un nuovo database

Access. Microsoft Access. Aprire Access. Aprire Access. Aprire un database. Creare un nuovo database Microsoft Access Introduzione alle basi di dati Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale limitato Meccanismi di sicurezza, protezione di dati e gestione

Dettagli

MANUALE D'USO. Copertina

MANUALE D'USO. Copertina MANUALE D'USO Copertina 1 VL300 FIGURA 1 FIGURA 2 2 INDICE GENERALE MANUALE D'USO 1 DESCRIZIONE GENERALE DEL VL300 1.0 Accensione 1.1 Regolazione del Contrasto 1.2 Variometro Grafico Principale 1.3 Variometro

Dettagli

APPUNTI WORD PER WINDOWS

APPUNTI WORD PER WINDOWS COBASLID Accedemia Ligustica di Belle Arti Laboratorio d informatica a.a 2005/06 prof Spaccini Gianfranco APPUNTI WORD PER WINDOWS 1. COSA È 2. NOZIONI DI BASE 2.1 COME AVVIARE WORD 2.2 LA FINESTRA DI

Dettagli

WINDOWS: uso della tastiera e del mouse

WINDOWS: uso della tastiera e del mouse WINDOWS: uso della tastiera e del mouse a cura di: Francesca Chiarelli ultimo aggiornamento: settembre 2015 http://internet.fchiarelli.it La tastiera FUNZIONE DI EDIZIONE TAST. NUMERICO Tasti principali

Dettagli

Tutor System v 3.0 Guida all installazione ed all uso. Tutor System SVG. Guida all'installazione ed all uso

Tutor System v 3.0 Guida all installazione ed all uso. Tutor System SVG. Guida all'installazione ed all uso Tutor System SVG Guida all'installazione ed all uso Il contenuto di questa guida è copyright 2010 di SCM GROUP SPA. La guida può essere utilizzata solo al fine di supporto all'uso del software Tutor System

Dettagli

Aurora Communicator. Utilità di monitoraggio per Inverter Aurora. Manuale dell utente

Aurora Communicator. Utilità di monitoraggio per Inverter Aurora. Manuale dell utente Aurora Communicator Utilità di monitoraggio per Inverter Aurora Manuale dell utente Data versione autore note 22/11/10 2.4 Nocentini Lorenzo Nota for Windows Sette Il presente lavoro non è pubblicato,

Dettagli

L interfaccia. La barra delle applicazioni. MS Windows Barra delle Applicazioni

L interfaccia. La barra delle applicazioni. MS Windows Barra delle Applicazioni Windows XP In questa sezione, si desidero evidenziare le caratteristiche principali di Windows cercando possibilmente di suggerire, per quanto possibile, le strategie migliori per lavorare velocemente

Dettagli

Note operative per Windows 7

Note operative per Windows 7 Note operative per Windows 7 AVVIO E ARRESTO DEL SISTEMA All avvio del computer, quando l utente preme l interruttore di accensione, vengono attivati i processi di inizializzazione con i quali si effettua

Dettagli

Interfaccia software per pc

Interfaccia software per pc Interfaccia software per pc Istruzioni per l uso Grazie per aver scelto un prodotto Esse-ti Questo prodotto è stato progettato appositamente per facilitare l'utente nelle attività telefoniche quotidiane.

Dettagli

testo easyheat Software di configurazione e analisi Manuale di istruzioni

testo easyheat Software di configurazione e analisi Manuale di istruzioni testo easyheat Software di configurazione e analisi Manuale di istruzioni it 2 Informazioni generali Informazioni generali Questo manuale contiene importanti informazioni sulle caratteristiche e sull impiego

Dettagli

Dipartimento di Storia, Società e Studi sull Uomo Università del Salento Ing. Maria Grazia Celentano Mariagrazia.celentano@gmail.

Dipartimento di Storia, Società e Studi sull Uomo Università del Salento Ing. Maria Grazia Celentano Mariagrazia.celentano@gmail. Dipartimento di Storia, Società e Studi sull Uomo Università del Salento Ing. Maria Grazia Celentano Mariagrazia.celentano@gmail.com Indice: La finestra di Word Barra del titolo Barra dei menu Barra degli

Dettagli

Ver. 1.1. Manuale d uso e configurazione

Ver. 1.1. Manuale d uso e configurazione Ver. 1.1 Manuale d uso e configurazione Introduzione Questa applicazione consente di gestire le principali funzioni delle centrali Xpanel, Imx e Solo da un dispositivo mobile dotato di sistema operativo

Dettagli

Introduzione ad Access

Introduzione ad Access Introduzione ad Access Luca Bortolussi Dipartimento di Matematica e Informatica Università degli studi di Trieste Access E un programma di gestione di database (DBMS) Access offre: un supporto transazionale

Dettagli

MICROSOFT WORD. Funzioni ed ambiente di lavoro

MICROSOFT WORD. Funzioni ed ambiente di lavoro INFORMATICA MICROSOFT WORD Prof. D Agostino Funzioni ed ambiente di lavoro...1 Interfaccia di Word...1 Stesso discorso per i menu a disposizione sulla barra dei menu: posizionando il puntatore del mouse

Dettagli

idaq TM Manuale Utente

idaq TM Manuale Utente idaq TM Manuale Utente Settembre 2010 TOOLS for SMART MINDS Manuale Utente idaq 2 Sommario Introduzione... 5 Organizzazione di questo manuale... 5 Convenzioni... Errore. Il segnalibro non è definito. Installazione...

Dettagli

PER IL CONTROLLO E LA GESTIONE

PER IL CONTROLLO E LA GESTIONE ENTERPRISE 2006 INTERFACCIA GRAFICA PER IL CONTROLLO E LA GESTIONE DI SISTEMI 1019 MANUALE UTENTE MANUALE UTENTE Enterprise-ITA-27-05-2008 2006 1 Sommario Introduzione... 3 Release... 3 Principali caratteristiche...

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file

Uso del computer e gestione dei file Uso del computer e gestione dei file 2.1 L AMBIENTE DEL COMPUTER 1 2 Primi passi col computer Avviare il computer Spegnere correttamente il computer Riavviare il computer Uso del mouse Caratteristiche

Dettagli

ITALIANO. Serie Atlantis MANUALE DELL UTENTE. Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO

ITALIANO. Serie Atlantis MANUALE DELL UTENTE. Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO ITALIANO Serie Atlantis MANUALE DELL UTENTE Omologazione IMQ SISTEMI DI SICUREZZA 1 e 2 LIVELLO Indice Atlantis Utente Attivazioni Utente Segnalazioni sulla tastiera 4 Segnalazioni dirette su display..................................

Dettagli

USARE WORD. - non solo per scrivere - Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica

USARE WORD. - non solo per scrivere - Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica Pagina 1 di 32 USARE WORD - non solo per scrivere - Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica Indice: - La finestra di Word pag. 2 - Barra del titolo pag. 3 - Barra dei menu pag.

Dettagli

Esposimetro HD450 con registrazione dati INTRODUZIONE AL SOFTWARE

Esposimetro HD450 con registrazione dati INTRODUZIONE AL SOFTWARE Esposimetro HD450 con registrazione dati INTRODUZIONE AL SOFTWARE Questo programma può raccogliere dati provenienti dall HD450 quando l apparecchio è collegato a un PC e anche scaricare dati memorizzati

Dettagli

USARE WORD - non solo per scrivere -

USARE WORD - non solo per scrivere - GUIDA WORD USARE WORD - non solo per scrivere - corso Word Un corso per chi vuole imparare ad usare Word senza fare fatica Indice: - La finestra di Word pag. 2 - Barra del titolo pag. 3 - Barra dei menu

Dettagli

ELSTER A1700i. Manuale software di lettura Dati Power Master Unit Read Olny. Contatore ELSTER A1700i. Manuale software di lettura dati PMU Read Olny

ELSTER A1700i. Manuale software di lettura Dati Power Master Unit Read Olny. Contatore ELSTER A1700i. Manuale software di lettura dati PMU Read Olny ELSTER A1700i Manuale software di lettura Dati Power Master Unit Read Olny Revisione : 0 Data : Aprile 2011 Software : Power Master Unit Read only 2.4 Firmware : Enel Pagina 1 di 20 1. Presentazione del

Dettagli

FT-105/RF-Plus-B. ECONORMA Prodotti e Tecnologie per l Ambiente. ECONORMA S.a.s.Pagina 1 di 14

FT-105/RF-Plus-B. ECONORMA Prodotti e Tecnologie per l Ambiente. ECONORMA S.a.s.Pagina 1 di 14 FT-105/RF-Plus-B Sistema di monitoraggio e telecontrollo via radio BIDIREZIONALE ECONORMA Prodotti e Tecnologie per l Ambiente Applicazioni tipiche: Registrazione della Temperatura durante una giornata

Dettagli

EUROPLUS - SOFT Art.: 4096

EUROPLUS - SOFT Art.: 4096 LINCE ITALIA S.p.A. REG.N.4796 UNI EN ISO 9001:2008 EUROPLUS - SOFT Art.: 4096 MANUALE DI INSTALLAZIONE, PROGRAMMAZIONE ED USO MADE IN ITALY SOMMARIO 1 Informazioni generali... 3 1.1 Requisiti di sistema...

Dettagli

Selezionare il tipo di lettore e aggiorna Firmware per l aggiornamento del programma. Sul QuickData Selezionare Configurazione/Ricezione programma

Selezionare il tipo di lettore e aggiorna Firmware per l aggiornamento del programma. Sul QuickData Selezionare Configurazione/Ricezione programma Procedura di inventario totale con l utilizzo del Gestionale E-SHOP Le operazioni di Inventario Totale possono essere effettuate utilizzando il Lettore QuickData/Datalogic Formula 725 osservando i seguenti

Dettagli

SCRIVERE TESTI CON WORD

SCRIVERE TESTI CON WORD SCRIVERE TESTI CON WORD Per scrivere una lettera, un libro, una tesi, o un semplice cartello occorre un programma di elaborazione testo. Queste lezioni fanno riferimento al programma più conosciuto: Microsoft

Dettagli

DS80KT1J-004 Gestione Famiglia serie MB10. Web Server Guida all impostazione

DS80KT1J-004 Gestione Famiglia serie MB10. Web Server Guida all impostazione DS80KT1J-004 Gestione Famiglia serie MB10 Web Server Guida all impostazione Le informazioni contenute in questo documento sono state raccolte e controllate con cura, tuttavia la società non può essere

Dettagli

Word Libre Office. Barra degli strumenti standard Area di testo Barra di formattazione

Word Libre Office. Barra degli strumenti standard Area di testo Barra di formattazione SK 1 Word Libre Office Se sul video non compare la barra degli strumenti di formattazione o la barra standard Aprite il menu Visualizza Barre degli strumenti e selezionate le barre che volete visualizzare

Dettagli

MANUALE OPERATIVO EXCEL 2003

MANUALE OPERATIVO EXCEL 2003 1. Novità di Excel 2003 MANUALE OPERATIVO EXCEL 2003 CAPITOLO 1 Microsoft Office Excel 2003 ha introdotto alcune novità ed ha apportato miglioramenti ad alcune funzioni già esistenti nelle precedenti versioni

Dettagli

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE

Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE Energy Studio Manager Manuale Utente USO DEL SOFTWARE 1 ANALYSIS.EXE IL PROGRAMMA: Una volta aperto il programma e visualizzato uno strumento il programma apparirà come nell esempio seguente: Il programma

Dettagli

Videoregistratori Serie DX

Videoregistratori Serie DX Pagina:1 DVR per telecamere AHD, analogiche, IP Manuale programma CMS Come installare e utilizzare il programma client per i DVR Pagina:2 Contenuto del manuale In questo manuale viene descritto come installare

Dettagli

Le Proprietà della Barra delle applicazioni e Menu Start di Giovanni DI CECCA - http://www.dicecca.net

Le Proprietà della Barra delle applicazioni e Menu Start di Giovanni DI CECCA - http://www.dicecca.net - Introduzione Con questo articolo chiudiamo la lunga cavalcata attraverso il desktop di Windows XP. Sul precedente numero ho analizzato il tasto destro del mouse sulla Barra delle Applicazioni, tralasciando

Dettagli

Manuale Utente -Versione 3.10

Manuale Utente -Versione 3.10 Software per la pianificazione della produzione Manuale Utente -Versione 3.10 Sommario SOMMARIO... 1 INTRODUZIONE... 3 Generalità...3 La tastiera...3 Struttura di una finestra...4 Unitá di misura e limiti

Dettagli

CommNet. Manuale utente Aggiornamento 02/02/2009. Cod. SWUM_00049_it

CommNet. Manuale utente Aggiornamento 02/02/2009. Cod. SWUM_00049_it CommNet Manuale utente Aggiornamento 02/02/2009 Cod. SWUM_00049_it Sommario 1. Introduzione...3 2. Requisiti del sistema...3 3. Installazione...4 3.1. Organizzazione dei files installati...4 4. Premessa...5

Dettagli

L interfaccia di Microsoft Word 2007

L interfaccia di Microsoft Word 2007 L interfaccia di Microsoft Word 2007 Microsoft Word 2007 è un Word Processor, ovvero un programma di trattamento testi. La novità di questa versione riguarda la barra multifunzione, nella quale i comandi

Dettagli

Registratore Temperature

Registratore Temperature Manuale d Istruzioni Registratore Temperature Modello TH10 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato il Registratore di Temperature. Questo registratore misura e memorizza fino a 32,000 letture

Dettagli

Note operative per Windows XP

Note operative per Windows XP Note operative per Windows XP AVVIO E ARRESTO DEL SISTEMA All avvio del computer, quando l utente preme l interruttore di accensione, vengono attivati i processi di inizializzazione con i quali si effettua

Dettagli

AMSPRIMO by E.A.R. s.r.l

AMSPRIMO by E.A.R. s.r.l AMSPRIMO by E.A.R. s.r.l GUIDA IN LINEA INDICE Introduzione Nella Scatola Requisiti di Sistema Caratteristiche Tecniche Installazione Sistema Configurazione Gestore e Sim Configurazione Attività e Stampa

Dettagli

Rev. Data Descrizione Redazione Approvazione

Rev. Data Descrizione Redazione Approvazione MANUALE UTENTE G-MOD Manuale di installazione, uso e manutenzione A Gennaio 2015 Prima Versione S. Zambelloni M. Carbone Rev. Data Descrizione Redazione Approvazione Rev.A Pag. 1 di 16 Le informazioni

Dettagli

AIRTEL Gestione telecontrollo allarmi

AIRTEL Gestione telecontrollo allarmi AIRTEL Gestione telecontrollo allarmi Guida utente AIRTEL Gestione telecontrollo allarmi Guida utente II 2004 Airtel s.a.s. Tutti i diritti riservati. Guida utente di Gestione Airtel per Windows. Se questa

Dettagli

CORSO DI INFORMATICA 1

CORSO DI INFORMATICA 1 CORSO DI INFORMATICA 1 All interno del computer ci sono dei dispositivi che permettono di memorizzare i lavori che vengono creati. Questi dispositivi sono l HARD-DISK (o DISCO FISSO) e il LETTORE E MASTERIZZATORE

Dettagli

> P o w e r D R E A M < Catalogazione Sogni

> P o w e r D R E A M < Catalogazione Sogni > P o w e r D R E A M < Catalogazione Sogni Guida rapida all utilizzo del software (rev. 1.4 - lunedì 29 ottobre 2012) INSTALLAZIONE, ATTIVAZIONE E CONFIGURAZIONE INIZIALE ESECUZIONE DEL SOFTWARE DATI

Dettagli

INDICE L ambiente di lavoro... 2 Interfaccia di Word... 2 Le visualizzazioni... 5 Digitazione e revisione del testo...6 Modalità di selezione del

INDICE L ambiente di lavoro... 2 Interfaccia di Word... 2 Le visualizzazioni... 5 Digitazione e revisione del testo...6 Modalità di selezione del INDICE L ambiente di lavoro... 2 Interfaccia di Word... 2 Le visualizzazioni... 5 Digitazione e revisione del testo...6 Modalità di selezione del testo... 6 Selezione attraverso il mouse... 6 Selezione

Dettagli

FrerEnergy: PROGRAMMA PER LA SUPERVISIONE DEI CONSUMI DI ENERGIA ELETTRICA

FrerEnergy: PROGRAMMA PER LA SUPERVISIONE DEI CONSUMI DI ENERGIA ELETTRICA FrerEnergy: PROGRAMMA PER LA SUPERVISIONE DEI CONSUMI DI ENERGIA ELETTRICA Descrizione Generale E un programma di supervisione in grado di comunicare, visualizzare, memorizzare e stampare i consumi dell

Dettagli

Registratore Dati Umidità / Temperatura

Registratore Dati Umidità / Temperatura Manuale d Istruzioni Registratore Dati Umidità / Temperatura Modello RHT10 Introduzione Congratulazioni per aver acquistato il Registratore di Dati di Umidità Relativa e Temperatura. Questo Registratore

Dettagli

Indice III. Indice. Unità 1 Il personal computer, 1. Unità 2 AutoCAD, 9

Indice III. Indice. Unità 1 Il personal computer, 1. Unità 2 AutoCAD, 9 Indice III Indice Unità 1 Il personal computer, 1 1.1 Struttura del personal computer, 2 1.2 Il software, 5 1.3 I dispositivi informatici di stampa, 6 1.4 Il disegno al computer, 7 1.5 La fotografia digitale,

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file. Parte 1

Uso del computer e gestione dei file. Parte 1 Uso del computer e gestione dei file Parte 1 Avviare il pc Il tasto da premere per avviare il computer è frequentemente contraddistinto dall etichetta Power ed è comunque il più grande posto sul case.

Dettagli

Hi-Pro 832 Hotel GUIDA RAPIDA

Hi-Pro 832 Hotel GUIDA RAPIDA Hi-Pro 832 Hotel GUIDA RAPIDA 7IS-80376 29/06/2015 SOMMARIO FUNZIONI ALBERGHIERE... 3 Richiamo funzioni tramite menu... 3 Check-in... 3 Costi... 4 Cabine... 4 Stampe... 5 Sveglia... 6 Credito... 6 Stato

Dettagli

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis

Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis Descrizione Generale Manuale tecnico Stazione Meteo Eolo Davis EOLO DAVIS rappresenta una soluzione wireless di stazione meteorologica, basata su sensoristica Davis Instruments, con possibilità di mettere

Dettagli

ADX. Misuratore di coppia. Manuale Utente Ver. 2.10. (Da versione FW 1.20 in poi) 1 / 1

ADX. Misuratore di coppia. Manuale Utente Ver. 2.10. (Da versione FW 1.20 in poi) 1 / 1 ASA-RT srl -- Strada del Lionetto, 16/a 10146 Torino ITALY Tel: +39 011 796 5360884 333r.a.. Fax: +39 011712 19835705 339 E_mail: info@asa-rt.com Url: www.asa-rt.com ADX Misuratore di coppia Manuale Utente

Dettagli

PRESENTA. Cronometro da gara per prove di regolarità. Versione 4.19

PRESENTA. Cronometro da gara per prove di regolarità. Versione 4.19 PRESENTA Cronometro da gara per prove di regolarità Versione 4.19 Funzionamento Alla accensione lo strumento presenta la schermata di benvenuto quindi emette un bip. Alla pressione di un tasto oppure dopo

Dettagli

FSERVICE. Software per la gestione di dispositivi M-Bus e registrazione dati Versione 1.7

FSERVICE. Software per la gestione di dispositivi M-Bus e registrazione dati Versione 1.7 FSERVICE Software per la gestione di dispositivi M-Bus e registrazione dati Manuale operativo Fantini Cosmi S.p.A. Via dell Osio 6 20090 Caleppio di Settala MI Tel 02.956821 - Fax 02.95307006 e-mail: info@fantinicosmi.it

Dettagli

Breve guida a WORD per Windows

Breve guida a WORD per Windows 1. COSA È Il Word della Microsoft è pacchetto applicativo commerciale che rientra nella categoria dei word processor (elaboratori di testi). Il Word consente il trattamento avanzato di testi e grafica,

Dettagli

DMK-DMG Data Logger MANUALE DEL SOFTWARE SOMMARIO

DMK-DMG Data Logger MANUALE DEL SOFTWARE SOMMARIO 77 DMK-DMG Data Logger I154 I 0510 MANUALE DEL SOFTWARE SOMMARIO Introduzione... 2 Risorse minime del PC... 2 Installazione... 2 Attivazione del collegamento PC - Multimetri... 3 Principi base... 4 Finestra

Dettagli

STRUMENTI PER L ACCESSIBILITÀ DEL COMPUTER.

STRUMENTI PER L ACCESSIBILITÀ DEL COMPUTER. STRUMENTI PER L ACCESSIBILITÀ DEL COMPUTER. Windows 7 e 8 strumenti per l ipovisione. Windows Seven/8 offrono ottimi strumenti per personalizzare la visualizzazione in caso di ipovisione: - una lente di

Dettagli

Serie 70. The Future Starts Now. Termometro digitale Temp70. Temp70 RTD Professional

Serie 70. The Future Starts Now. Termometro digitale Temp70. Temp70 RTD Professional Serie 70 Termometro digitale Temp70 Temp70 RTD Professional Datalogger, per sonde Pt100 RTD 0,01 C da -99,99 a +99,99 C 0,1 C da -200,0 a +999,9 C Termometro Temp70 _ Ver. 1.0 01/2014 Indice dei contenuti

Dettagli

DUEMMEGI. VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI Manuale d'uso. Versione 1.0 - Gennaio 2007

DUEMMEGI. VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI Manuale d'uso. Versione 1.0 - Gennaio 2007 DUEMMEGI minidisp2 minidisp2 VISUALIZZATORE DI ALLARMI E MESSAGGI Manuale d'uso Versione 1.0 - Gennaio 2007 HOME AND BUILDING AUTOMATION Via Longhena 4-20139 MILANO Tel. 02/57300377 - FAX 02/55213686 www.duemmegi.it

Dettagli

FT-105/RF-Plus. Sistema di monitoraggio wireless della Temperatura e U.R.% e Segnali di processo

FT-105/RF-Plus. Sistema di monitoraggio wireless della Temperatura e U.R.% e Segnali di processo ECONORMA S.a.s Prodotti e Tecnologie per l Ambiente 31020 S. VENDEMIANO - TV - Via Olivera 52 - ITALY Tel. 0438-409049 - E-Mail: info@econorma.com www.econorma.com FT-105/RF-Plus Sistema di monitoraggio

Dettagli

FUNZIONALITÀ DI REPORTISTICA DEL PROGRAMMA Gestione Negozi Benetton

FUNZIONALITÀ DI REPORTISTICA DEL PROGRAMMA Gestione Negozi Benetton FUNZIONALITÀ DI REPORTISTICA DEL PROGRAMMA Gestione Negozi Benetton SOMMARIO CENNI GENERALI... 3 STAMPA ORDINI... 18 STAMPA PACKING LIST... 21 STAMPA SCONTRINI... 24 STAMPA ARTICOLI VENDUTI... 30 STAMPA

Dettagli

FT-105/RF-Easy-Plus. Sistema di monitoraggio della Temperatura e U.R.% via radio

FT-105/RF-Easy-Plus. Sistema di monitoraggio della Temperatura e U.R.% via radio ECONORMA S.a.s Prodotti e Tecnologie per l Ambiente 31020 S. VENDEMIANO - TV - Via Olivera 52 - ITALY Tel. 0438-409049 - FAX 0438-409036 - Cellulare: 335-5222692 www.econorma.com E-Mail: info@econorma.com

Dettagli

PC Crash Course: OBIETTIVI

PC Crash Course: OBIETTIVI PC Crash Course: OBIETTIVI 1. PC: uno strumento 2. Microsoft Windows XP: alcuni concetti chiave della interfaccia grafica 3. File System: file, direttori, link, 4. Il prompt dei comandi 5. Un occhiata

Dettagli

Guida rapida all uso di ECM Titanium

Guida rapida all uso di ECM Titanium Guida rapida all uso di ECM Titanium Introduzione Questa guida contiene una spiegazione semplificata del funzionamento del software per Chiputilizzare al meglio il Tuning ECM Titanium ed include tutte

Dettagli

Software di configurazione String Box

Software di configurazione String Box Software di configurazione String Box E vietata la riproduzione di qualsiasi parte del presente documento anche se parziale salvo autorizzazione della ditta costruttrice. Sommario Avvertenze... 3 Installazione

Dettagli

elecomando opzionale a funzioni multiple (per la serie MT) Telecomando a scheda (per la serie LT)

elecomando opzionale a funzioni multiple (per la serie MT) Telecomando a scheda (per la serie LT) elecomando opzionale a funzioni multiple (per la serie MT) Telecomando a scheda (per la serie LT) Questo telecomando interattivo illustra proprietà, funzioni, impostazioni e menù regolabili dei telecomandi

Dettagli

CORSO AUTOCAD CENNI PRELIMINARI

CORSO AUTOCAD CENNI PRELIMINARI CORSO AUTOCAD CENNI PRELIMINARI Benvenuti a tutti al corso sull utilizzo di Autocad, in questa prima lezione voglio quali sono i principi base del funzionamento di Autocad. Autocad non è nient altro che

Dettagli

INTRODUZIONE A WINDOWS XP

INTRODUZIONE A WINDOWS XP INTRODUZIONE A WINDOWS XP 1. ALCUNI TERMINI UTILI 2. L AMBIENTE WINDOWS 3. USO DEL MOUSE 4. USO DELLA TASTIERA 5. IL DESKTOP 6. IL MULTITASKING E IL PLUG AND PLAY 7. IL PULSANTE START 8. PERSONALIZZAZIONE

Dettagli

Università di Firenze Gestione Presenze Interfaccia grafica

Università di Firenze Gestione Presenze Interfaccia grafica Università di Firenze Gestione Presenze Interfaccia grafica Pagina 1 di 29 Versione Emissione Approvazione Modifiche Apportate Autore Data Autore Data 1 Maggini 01/03/06 - - Prima emissione. Pagina 2 di

Dettagli

Software Rowan Key Manager C400RKM rel.4.xx / C350RKM rel.2.xx Istruzioni per l uso.

Software Rowan Key Manager C400RKM rel.4.xx / C350RKM rel.2.xx Istruzioni per l uso. Software Rowan Key Manager C400RKM rel.4.xx / C350RKM rel.2.xx Istruzioni per l uso. -Introduzione. Il software consente, tramite opportuna interfaccia USB Rowan C426S, di leggere e scrivere i dati presenti

Dettagli

CERTIFICATO CONTO CONSUNTIVO 2014

CERTIFICATO CONTO CONSUNTIVO 2014 CERTIFICATO CONTO CONSUNTIVO 204 Presupposti tecnici per l utilizzo del programma Il CD contiene la procedura di gestione del Certificato al Conto consuntivo funzionante con i sistemi operativi Windows

Dettagli

Corso di Informatica di Base

Corso di Informatica di Base Corso di Informatica di Base LEZIONE N 3 Cortina d Ampezzo, 4 dicembre 2008 ELABORAZIONE TESTI Grazie all impiego di programmi per l elaborazione dei testi, oggi è possibile creare documenti dall aspetto

Dettagli

Altiris Carbon Copy. Guida dell'utente

Altiris Carbon Copy. Guida dell'utente Altiris Carbon Copy Guida dell'utente Avviso Le informazioni contenute in questa Guida sono soggette a modifiche senza preavviso. LA ALTIRIS, INC. DECLINA OGNI RESPONSABILITÀ PER EVENTUALI OMISSIONI O

Dettagli

FONDAMENTI DI INFORMATICA. 3 Elaborazione testi

FONDAMENTI DI INFORMATICA. 3 Elaborazione testi FONDAMENTI DI INFORMATICA 3 Elaborazione testi Microsoft office word Concetti generali Operazioni principali Formattazione Oggetti Stampa unione Preparazione della stampa Schermata iniziale di Word Come

Dettagli

EasyPrint v4.7. Impaginatore Album. Manuale Utente

EasyPrint v4.7. Impaginatore Album. Manuale Utente EasyPrint v4.7 Impaginatore Album Manuale Utente Lo strumento di impaginazione album consiste in una nuova funzione del software da banco EasyPrint 4 che permette di organizzare le immagini in maniera

Dettagli

Agritherm50. Software per la visualizzazione e controllo delle temperature SPECIFICHE

Agritherm50. Software per la visualizzazione e controllo delle temperature SPECIFICHE Agritherm50 documentazione tecnica 825A143A Software per la visualizzazione e controllo delle temperature Sistema di monitoraggio e supervisione Rilevamento in continuo di tutti i punti di lettura di sonde

Dettagli

Prof. Antonio Sestini

Prof. Antonio Sestini Prof. Antonio Sestini 1 - Formattazione Disposizione del testo intorno ad una tabella Selezionare la tabella Dal menù contestuale scegliere il comando «proprietà» Selezionare lo stile di disposizione del

Dettagli

Supporto tecnico e informazioni sui prodotti. http://www.lae-electronic.com/ info@lae-electronic.com. LAE electronic TAB4.2 Guida dell utente

Supporto tecnico e informazioni sui prodotti. http://www.lae-electronic.com/ info@lae-electronic.com. LAE electronic TAB4.2 Guida dell utente Guida dell utente Supporto tecnico e informazioni sui prodotti http://www.lae-electronic.com/ info@lae-electronic.com Pagina 2 LAE electronic TAB4.2 Guida dell utente TAB 4.2 - Guida dell utente INTRODUZIONE

Dettagli

SD-GSM 0-16/A72 Unità GSM per sistemi di protezione interfacce (SPI)

SD-GSM 0-16/A72 Unità GSM per sistemi di protezione interfacce (SPI) Manuale Utente SD-GSM 0-16/A72 Unità GSM per sistemi di protezione interfacce (SPI) Indice Informazioni preliminari 2 Prima accensione del dispositivo 2 Caratteristiche 2 Specifiche tecniche 3 Led di segnalazione

Dettagli

Manuale d Uso. jepssen.com 02

Manuale d Uso. jepssen.com 02 jepssen PAN Manuale d Uso jepssen.com 02 jepssen.com 2014 Jepssen. All rights reserved. Indice Introduzione 04 1.1 Funzionamento e Preparazione 05 1.2 Stato e Promemoria 05 Guida Rapida 06 2.1 Pulsanti

Dettagli

Fiery proserver Guida per l utente

Fiery proserver Guida per l utente Fiery proserver Guida per l utente Congratulazioni per l acquisto di EFI Fiery proserver, una potente soluzione di produzione per la stampante. Prima di iniziare Verificare che: Siano installati i componenti

Dettagli

Pannello comandi a distanza

Pannello comandi a distanza Pannello comandi a distanza Istruzioni d uso caldaie INDICE Informazioni generali... 4 Descrizione del pannello comandi... 6 Descrizione dei tasti... 6 Descrizione del display... 7 Utilizzo del pannello

Dettagli

MODULO 1 Uso del computer e gestione dei file

MODULO 1 Uso del computer e gestione dei file MODULO 1 Uso del computer e gestione dei file I contenuti del modulo Lo scopo di questo modulo è di verificare la conoscenza pratica delle principali funzioni di base di un personal computer e del suo

Dettagli

ECDL Modulo 2. Contenuto del modulo. Uso del computer e gestione dei file

ECDL Modulo 2. Contenuto del modulo. Uso del computer e gestione dei file ECDL Modulo 2 Uso del computer e gestione dei file Contenuto del modulo Per iniziare Il desktop Organizzare i file Semplice editing Gestione della stampa Esercitazioni 1 Per iniziare (1) Per iniziare a

Dettagli

3. Modalità operative per l uso di Linux con interfaccia grafica

3. Modalità operative per l uso di Linux con interfaccia grafica Il computer 3. Modalità operative per l uso di Linux con interfaccia grafica Identificazione con nome utente e password Premere il pulsante di accensione del computer e attendere il caricamento del sistema

Dettagli

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione

Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione Università degli Studi dell Aquila Corso ECDL programma START Modulo 3 - Elaborazione Testi 3.1 Utilizzo applicazione Elaborazione testi Per scrivere una lettera, un libro, una tesi, o un semplice cartello

Dettagli

Software applicativi. Videoscrittura:

Software applicativi. Videoscrittura: Software applicativi Videoscrittura: dal Blocco Note a Microsoft Word I programmi di videoscrittura I programmi di videoscrittura sono la categoria di software più utilizzata in assoluto. Tutti hanno bisogno

Dettagli

GidasViewer Manuale utente Aggiornamento 24/09/2015

GidasViewer Manuale utente Aggiornamento 24/09/2015 GidasViewer Manuale utente Aggiornamento 24/09/2015 Cod. SWUM_00389_it Sommario 1. Introduzione... 4 2. Requisiti del sistema... 4 3. Creazione del database Gidas... 5 3.1. SQL Server... 5 3.2. Utilizzo

Dettagli

SCRIVERE CON WORD. Per iniziare. Scrivere un testo

SCRIVERE CON WORD. Per iniziare. Scrivere un testo SCRIVERE CON WORD Per iniziare Dopo aver acceso il computer, attiviamo il programma con un doppio clic sull icona di Word o utilizzando l opzione Programmi del menu Avvio. Compare l iniziale finestra di

Dettagli

IRSplit. Istruzioni d uso 07/10-01 PC

IRSplit. Istruzioni d uso 07/10-01 PC 3456 IRSplit Istruzioni d uso 07/10-01 PC 2 IRSplit Istruzioni d uso Indice 1. Requisiti Hardware e Software 4 1.1 Requisiti Hardware 4 1.2 Requisiti Software 4 2. Installazione 4 3. Concetti fondamentali

Dettagli

SMS-GPS MANAGER. Software per la gestione remota ed automatizzata dei telecontrolli gsm con e senza gps

SMS-GPS MANAGER. Software per la gestione remota ed automatizzata dei telecontrolli gsm con e senza gps SOFTWARE PER LA GESTIONE DEI TELECONTROLLI SMS-GPS MANAGER Software per la gestione remota ed automatizzata dei telecontrolli gsm con e senza gps Rev.0911 Pag.1 di 8 www.carrideo.it INDICE 1. DESCRIZIONE

Dettagli

Manuale istruzioni. 01941 Comunicatore GSM.

Manuale istruzioni. 01941 Comunicatore GSM. Manuale istruzioni 094 Comunicatore GSM. Indice. Descrizione................................................................ 2 2. Campo di applicazione.......................................................

Dettagli