Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Campania

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Campania"

Transcript

1 Ministero per i Beni e le Attività Culturali Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Campania LAVORI DI BONIFICA, DISINFESTAZIONE E SPOLVERATURA DEL PATRIMONIO LIBRARIO E DELLA SCAFFALATURA LIGNEA E DI MESSA A NORMA IMPIANTISTICA DELLA BIBLIOTECA ANNESSA AL MONUMENTO NAZIONALE DEI GIROLAMINI. PROGETTAZIONE Arch. Stefano Ceccarelli IN COLLABORAZIONE: PROGETTAZIONE IMPIANTI Ing. Alberto D'Ascanio COORDINATORE SICUREZZA IN FASE DI PROGETTAZIONE Arch. Rita Lulli RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO Dott. Giovanni Arganese TITOLO PROGETTO ESECUTIVO ALLEGATO 2 ALLA RELAZIONE GENERALE TRATTAMENTO ARANCETI ELABORATO DATA A01b Giugno 2013

2 Lavori di bonifica, disinfestazione e spolveratura del patrimonio librario e della scaffalatura lignea e di messa a norma impiantistica della Biblioteca annessa al Monumento Nazionale dei Girolamini. ALLEGATO 2 ALLA RELAZIONE GENERALE (Elementi di sviluppo del progetto) I parassiti degli agrumi L intervento di sanificazione del chiostro oltre le evidenti azioni di pulizia e potatura del giardino e delle essenze necessita di una disinfestazione dei parassiti degli agrumi oltre che delle zanzare, avendo cura di verificare l uso di prodotti che fungano pure da debellatori dei parassiti della carta. I parassiti animali più importanti degli agrumi svolgono la loro attività trofica durante i mesi estivi. Le infestazioni delle piante prendono generalmente avvio a fine primavera e gli attacchi parassitari si manifestano con maggiore evidenza a inizio autunno quando nella maggior parte dei casi gli interventi di difesa non consentono di contenere i danni. Fortunatamente, a differenza di altri Paesi agrumicoli, in Italia il numero dei fitofagi più pericolosi per le piante è limitato a poche specie appartenenti alla famiglia delle Cocciniglie e degli Acari tetranichidi anche se, in alcune aree, possono comparire infestazioni gravi da parte di specie appartenenti ad altre famiglie o di fitofagi generalmente ritenuti poco dannosi. Nel passato recente le specie dannose infeudate agli agrumi erano più numerose di oggi. Specie infatti come Dialeuroides citri, Saissetia oleae, Parabemisia myricae, Chrysomphalus dictyospermi si riscontrano in questi ultimi anni esclusivamente in areali limitati mentre prima erano diffuse dovunque c erano agrumi in Italia. 1 Oggi i parassiti ubiquitari degli agrumi sono rappresentati dalle specie sotto elencate per le quali sono necessari generalmente interventi di controllo delle loro popolazioni: Aonidiella spp. Cocciniglia rossa rossa forte Aspidiotus nerii Cocciniglia bianca

3 Planococcus citri e specie affini Cotonello Ceroplastes rusci Ceroplaste Aleurothrixus floccosus Mosca bianca fioccosa Tetranichus urticae Ragno rosso Panonychus citri Panonico Linepithema humilis, Crematogaster scutellaris, Tapinoma erraticum, Formiche Phyllocnistis citrella Minatrice Ceratitis capitata Mosca della frutta. Mentre Phyllocnistis citrella arreca danni alla nuova vegetazione ed è quindi particolarmente dannosa sulle piante giovani e sui reinnesti, gli altri fitofagi sono quelli più importanti sulle piante adulte e in produzione anche se possono infestare le piante di giovane età. Un discorso a parte va fatto per le formiche che sono anch esse fitofaghe nutrendosi della nuova vegetazione e spesso arrecano danni specialmente sulle piante piccole ma certamente è più importante l azione che svolgono nella difesa degli insetti fitofagi dai loro parassitoidi/predatori. Molte infestazioni delle piante infatti si risolvono permettendo agli ausiliari di operare non disturbati dalle formiche. In ogni caso è generalmente buona norma tenere sotto controllo le popolazioni di questa famiglia di insetti. Infine, Aspidiotus nerii e Tetranichus urticae sono tipicamente infeudati al limone anche se sempre più spesso in Sicilia si osservano attacchi anche importanti di Ragno rosso su arancio, mandarino e mandarino-simili. Vere e proprie pullulazioni del Ragno rosso si osservano poi come conseguenza di trattamenti eseguiti contro altri fitofagi con sostanze attive appartenenti alle famiglie dei piretroidi e dei neo nicotinoidi ma anche dei fosforganici. Il ripetuto impiego di abamectina può invece produrre infestazioni di Cocciniglie a causa della letale, elevata e persistente azione nei confronti dei Coccinellidi di questo p.a. Fortunatamente per il controllo dei fitofagi degli agrumi occorrono in genere pochi interventi poiché i parassiti importanti sono pochi e compiono un numero limitato di generazioni l anno. A questa regola ci sono poche eccezioni come: Phyllocnistis citrella per il controllo della quale è necessario reiterare gli interventi per tutto il periodo estivo e Ceratitis capitata specialmente dannosa su varietà precoci di arancio, satsuma, mandarino e mandarino-simili per il controllo della quale è necessario intervenire ripetutamente a far data da fine estate. 2

4 Parassiti minori che possono produrre comunque gravi danni a livello locale sono: Aculops pelekassi Acaro rugginoso, che attacca di preferenza il frutto a fine estate se il decorso stagionale è particolarmente umido. Le infestazioni sono particolarmente gravi su limone. Parlatoria pergandei, Cornuaspis beckii - Cocciniglia grigia e Pidocchio a virgola, tipicamente infeudati negli impianti più vecchi e/o poco illuminati. Si controllano insieme alle altre specie di Cocciniglie più diffuse quali Pezothrips kellyanus, Heliothrips haemorroidalis, Frankliniella occidentalis Tripidi, la cui presenza va monitorata dalla fioritura a quando il frutticino raggiunge i 25 mm di diametro. I patogeni chiave da combattere in estate sono certamente quelli appartenenti al genere Phytophthora. Gli interventi si rendono necessari al fine di per prevenire/curare infezioni che si realizzano durante il periodo autunno vernino. Altri parassiti spesso sottovalutati dagli agrumicoltori sono rappresentati dalle erbe infestanti, specialmente su impianti giovani e se trattasi di specie allelopatiche (Gramigna, Sorghetta, Cipero, Convolvolo le più importanti). Un buon controllo delle infestanti, specialmente se perennanti, è necessario al fine di garantire un regolare sviluppo alle piantine. Dopo il tramonto degli erbicidi ad attività residuale in agrumicoltura, si utilizzano generalmente gli erbicidi di contatto e traslocazione per il controllo delle infestanti di tutte le specie avendo cura di proteggere il fusto delle piante sino almeno all età di 5 anni ovvero fin quando appare ben lignificato. E opportuno intervenire a dosi basse e ripetute che a dosi alte e con poche applicazioni. 3 Tecniche di difesa Probabilmente il prodotto d elezione da adottare per la difesa degli agrumi è l olio minerale bianco che può essere utilizzato proficuamente per controllare le popolazioni dei fitofagi residenti sulle piante con particolare riferimento quindi alle Cocciniglie e al Ragno rosso. Su quest ultimo fitofago i risultati sono a volte poco incoraggianti ma possono rientrare nell ottica di una strategia di difesa biologica dell agrumeto. Gli oli attivati sono caduti in disuso, sia per un problema di maggiore persistenza dei residui nei frutti della sostanza impiegata per l attivazione (generalmente un fosforganico) che per una non dimostrata migliore efficacia del trattamento con il solo olio se effettuato a dose corretta e/o ben eseguito avendo cura di irrorare per bene tutta la chioma.

5 L efficacia dell olio minerale bianco si può dire che è correlata con la quantità di emulsione distribuita per ettaro. In caso di interventi con turbo irroratori è bene trattare, se il sesto d impianto lo consente, l agrumeto nei due sensi di percorrenza. Si ricorda che gli interventi con olio bianco vanno sospesi con temperature maggiori di 36 C e poiché i trattamenti più importanti si realizzano d estate quando non è difficile che le temperature siano anche più alte, una raccomandazione utile è quella di trattare durante la notte oppure nelle prime ore della mattina con l agrumeto irrigato di recente. Generalmente 2 trattamenti da realizzare nel periodo estivo, il primo quando il frutticino è almeno di 22 mm di diametro (fine Giugno metà Luglio) e il secondo dai primi di Agosto a Settembre sono sufficienti a contenere in modo soddisfacente i danni provocati dai fitofagi menzionati. Un miglioramento dell efficacia del trattamento sulla Cocciniglia rossa forte lo si ottiene eseguendo l intervento secondo le indicazioni che scaturiscono dal monitoraggio dei voli. Per il controllo del Cotonello è opportuno impiegare insetticidi di sintesi quando si osserva la presenza di neanidi/femmine deponenti in maniera diffusa nell agrumeto all inizio dell estate. Non che ci sia grande scelta di principi attivi oggi e quindi un intervento con Chlorpirifos etile 40% p.a. a150 g/hl rimane ancora quello più indicato. E necessario rimarcare quanto sia importante avere un buon controllo delle formiche. Appena iniziano a salire sulle piante è bene programmare gli interventi di difesa. Probabilmente il metodo più efficace e compatibile con l ambiente è quello di distribuire al colletto delle piante e in prossimità dei nidi piccoli quantitativi (30 50 g) di un esca realizzata con crusca, zucchero e Chorpirifos 40% p.a.(kg ) invece di irrorare insetticidi a tutto terreno. Solo dopo aver provveduto a controllare le formiche si possono distribuire gli ausiliari ormai in commercio da tanti anni: Leptomastx dactylopii, Criptolaemus montrouzeri, Aphytis melinus per il controllo delle popolazioni del Cotonello i primi due e della Cocciniglia rossa l ultimo. Per il controllo di Phyllocnistis citrella è bene programmare sin dalla sua prima comparsa (Fine Maggio Giugno) interventi da ripetere ogni gg con neonicotinoidi, abamectina, tebufenozide. Gli ultimi due principi attivi danno risultati migliori se impiegati aggiungendo olio bianco allo 0,7%. E utile aggiungere sostanze nutritive agli interventi di difesa. I trattamenti contro i tripidi possono essere effettuati con fosforganici, abamectina o con spinosad, di recente ammesso all impiego anche in agricoltura biologica. Interventi per il controllo di Aculops pelekassi vanno eseguiti utilizzando zolfo o fenbutatin oxide. 4

6 In caso di infezioni di Phytophthora, occorrono applicazioni fogliari di Fosfito (di alluminio e potassio i più efficaci) a partire da fine primavera sui nuovi flussi di vegetazione possono essere integrati da applicazioni alle singole piante, da effettuare in casi di grave sintomatologia, di prodotti commerciali a base di acilalanine (Metalaxyl M i più efficaci) distribuiti sotto la proiezione della chioma subito prima di un irrigazione oppure per pennellatura del fusto (5 g/l p.a.). Infine alcune raccomandazioni: evitare di usare se possibile a tutta superficie trattamenti con i citati p.a.: piretroidi, neo nicotinoidi, abamectina, l impiego di piretroidi e neo nicotinoidi normalmente comporta l insorgenza di attacchi di Ragno rosso anche violenti, l impiego di neo nicotinoidi e abamectina normalmente comporta la drastica riduzione delle popolazioni dei coccinellidi che in un agrumeto sono certamente tra gli alleati più preziosi, impiegare fosforganici significa azzerare almeno temporaneamente l entomofauna utile, 5

Difesa : AGRUMI (1/10)

Difesa : AGRUMI (1/10) Difesa : AGRUMI (1/10) Cocciniglia rosso forte (Aonidiella auranttii) - Ridurre le potature, - Ridurre la presenza di polvere sulla chioma, - Lavorare il terreno per disturbare i nidi delle formiche. Intervenire

Dettagli

AGRUMI. Tristezza degli agrumi (CTV -Citrus Tristeza Virus-)

AGRUMI. Tristezza degli agrumi (CTV -Citrus Tristeza Virus-) 1. VIROSI: Tristezza degli agrumi (CTV -Citrus Tristeza Virus-) ATTIVI tutto il corso del ciclo vegetativo - controllo visivo. - presenza. Alla comparsa dei primi sintomi sospetti avvertire tempestivamente

Dettagli

Infallibile Vertimec!

Infallibile Vertimec! L unico insetticida-acaricida con prestazioni al top Infallibile Vertimec! Minatori fogliari Psilla Acari e Eriofidi Insetticida e acaricida ad altissime prestazioni L insetticida e acaricida più efficace

Dettagli

FITOPATOLOGIA METODI DI DIFESA DELLE PRODUZIONI AGRARIE

FITOPATOLOGIA METODI DI DIFESA DELLE PRODUZIONI AGRARIE FITOPATOLOGIA METODI DI DIFESA DELLE PRODUZIONI AGRARIE PRINCIPI DI FITOPATOLOGIA DEFINIZIONE MALATTIA: insorgenza nelle pianta di processi fisiologici anormali di tipo persistente o semipersistente che

Dettagli

CIRCOLARI ASSESSORATO DELL AGRICOLTURA E DELLE FORESTE

CIRCOLARI ASSESSORATO DELL AGRICOLTURA E DELLE FORESTE 2 Suppl. ord. alla GAZZETTA UFFICIALE DELLA REGIONE SICILIANA (p. I) n. 16 dell 11-4-2008 (n. 14) CIRCOLARI ASSESSORATO DELL AGRICOLTURA E DELLE FORESTE CIRCOLARE 20 marzo 2008, n. 4. Norme tecniche di

Dettagli

A G R U M I. SOSTANZE ATTIVE E AUSILIARI Rame metallico(1) Fosetil - Al (2) Metalaxil- M (3)

A G R U M I. SOSTANZE ATTIVE E AUSILIARI Rame metallico(1) Fosetil - Al (2) Metalaxil- M (3) A G R U M I AVVERSITÀ CRITTOGAME Marciumi radicali (Phytophthora spp.) Gommosi del colletto (Phytophthora spp.) Rimuovere le cause predisponenti e tenere bassa la frequenza degli adacquamenti. Evitare

Dettagli

DELLA REGIONE SICILIANA

DELLA REGIONE SICILIANA Supplemento ordinario n. 1 alla Gazzetta Ufficiale della Regione siciliana (p. I) n. 29 del 26 giugno 2009 (n. 25) REPUBBLICA ITALIANA Anno 63 - Numero 29 GAZZETTA UFFICIALE DELLA REGIONE SICILIANA PARTE

Dettagli

Edizioni L Informatore Agrario

Edizioni L Informatore Agrario www.informatoreagrario.it Edizioni L Informatore Agrario Tutti i diritti riservati, a norma della Legge sul Diritto d Autore e le sue successive modificazioni. Ogni utilizzo di quest opera per usi diversi

Dettagli

Avversità delle piante coltivate

Avversità delle piante coltivate Avversità delle piante coltivate Le colture agrarie, in tutte le fasi del loro ciclo, possono essere soggette ad avversità di vario genere e si calcola che, ogni anno, circa il 30% della produzione mondiale

Dettagli

LA MOSCA DELLE OLIVE Bactroceraoleae

LA MOSCA DELLE OLIVE Bactroceraoleae LA MOSCA DELLE OLIVE Bactroceraoleae 1 LA MOSCA DELLE OLIVE Principale parassita dell olivo Numerodigenerazionida2-3finoa4-7/anno Latitudine Altitudine Andamento climatico Permanenza di olive sulle piante

Dettagli

DISCIPLINARI DI PRODUZIONE INTEGRATA 2015

DISCIPLINARI DI PRODUZIONE INTEGRATA 2015 REGIONE CALABRIA DIPARTIMENTO N 6 AGRICOLTURA, FORESTE E FORESTAZIONE SERVIZIO FITOSANITARIO REGIONALE DISCIPLINARI DI PRODUZIONE INTEGRATA 2015 DIFESA FITOSANITARIA E CONTROLLO DELLE INFESTANTI DISCIPLINARI

Dettagli

AGRICOLTURA E SVILUPPO RURALE, CACCIA E PESCA SERV. FITOSAN. REG.LE E INNOVAZ. IN AGRICOLTURA DETERMINAZIONE. Estensore MARCUCCI EMANUELA

AGRICOLTURA E SVILUPPO RURALE, CACCIA E PESCA SERV. FITOSAN. REG.LE E INNOVAZ. IN AGRICOLTURA DETERMINAZIONE. Estensore MARCUCCI EMANUELA REGIONE LAZIO Direzione Regionale: Area: AGRICOLTURA E SVILUPPO RURALE, CACCIA E PESCA SERV. FITOSAN. REG.LE E INNOVAZ. IN AGRICOLTURA DETERMINAZIONE N. G07883 del 29/05/2014 Proposta n. 9389 del 27/05/2014

Dettagli

Ministero per i Beni e le Attività Culturali Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Campania

Ministero per i Beni e le Attività Culturali Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Campania Ministero per i Beni e le Attività Culturali Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Campania LAVORI DI BONIFICA, DISINFESTAZIONE E SPOLVERATURA DEL PATRIMONIO LIBRARIO E DELLA SCAFFALATURA

Dettagli

COS E LA PRODUZIONE INTEGRATA?

COS E LA PRODUZIONE INTEGRATA? Cos è la Produzione Integrata (PI). Con questo scritto desidero fare una cronistoria sulla produzione integrata, un sistema di lotta iniziato negli anni 80, dove un ticinese nella persona del Dott. Mario

Dettagli

Progetto Miglioramento della Qualità della Produzione dell olio di oliva ed impatto ambientale

Progetto Miglioramento della Qualità della Produzione dell olio di oliva ed impatto ambientale A G E A Agenzia per le erogazioni in agricoltura Progetto Miglioramento della Qualità della Produzione dell olio di oliva ed impatto ambientale Associazione Produttori Olivicoli C.N.O. aderente al Finanziato

Dettagli

Insetti e acari. Linea di protezione Syngenta

Insetti e acari. Linea di protezione Syngenta Insetti e acari Linea di protezione Syngenta Le soluzioni Syngenta per la protezione dagli insetti della vite Syngenta è in grado di offrire all agricoltore una linea di insetticidi per la protezione del

Dettagli

Insetticidi. Rodenticidi PMC Concimi Erbicidi Fungicidi Insetticidi PAB PPO

Insetticidi. Rodenticidi PMC Concimi Erbicidi Fungicidi Insetticidi PAB PPO Rodenticidi PMC Concimi Erbicidi Fungicidi PAB PPO Calypso Protector SE Confidor 200 SL Decis Energy Confidor Oil Decis Jet Oliocin Reldan 22 Lumachicida Mesurol M Plus Insetticida acaricida Spaikil Team

Dettagli

Lotta Biologica. Le scienze agrarie tra OGM e Agricolture Alternative Firenze 19 aprile 2013

Lotta Biologica. Le scienze agrarie tra OGM e Agricolture Alternative Firenze 19 aprile 2013 Le scienze agrarie tra OGM e Agricolture Alternative Firenze 19 aprile 2013 Lotta Biologica Piero Cravedi Istituto di Entomologia e Patologia vegetale Piacenza Lotta biologica classica La lotta biologica

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE

BOLLETTINO UFFICIALE Supplemento ordinario n. 34 al Bollettino Ufficiale n. 15 del 21 aprile 2008 Poste Italiane S.p.A. - Spediz. in abb. postale 70% - DCR Roma REPUBBLICA ITALIANA BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO

Dettagli

Utilizzo dei prodotti fitosanitari nella coltivazione della vite Annata agraria 2009-2010

Utilizzo dei prodotti fitosanitari nella coltivazione della vite Annata agraria 2009-2010 22 febbraio 2011 Utilizzo dei prodotti fitosanitari nella coltivazione della vite Annata agraria 2009-2010 L Istat rende disponibili, per l annata agraria 2009-2010, i principali risultati dell indagine

Dettagli

Metodologie di difesa fitosanitaria

Metodologie di difesa fitosanitaria Metodologie di difesa fitosanitaria La difesa delle piante con prodotti fitosanitari ebbe inizio con la scoperta della proprietà fungicida del solfato di rame avvenuta oltre un secolo fa. Per molto tempo

Dettagli

PROGRAMMA MANUTENZIONE GIARDINO

PROGRAMMA MANUTENZIONE GIARDINO Operazioni PREPARAZIONE DEL TERRENO Il terreno ideale da giardino è quello con tessitura argillosa-sabbiosa, friabile. Se il terreno dovesse essere pesante e compatto bisognerà correggerlo incorporando

Dettagli

ACARI CLASSIFICAZIONE. Regno:Animalia Phylum:Arthropoda Classe: Aracnida CARATTERISTICHE GENERALI DEGLI ACARI

ACARI CLASSIFICAZIONE. Regno:Animalia Phylum:Arthropoda Classe: Aracnida CARATTERISTICHE GENERALI DEGLI ACARI I PRINCIPALI NEMICI DELLE NOSTRE PIANTE ACARI CLASSIFICAZIONE Regno:Animalia Phylum:Arthropoda Classe: Aracnida CARATTERISTICHE GENERALI DEGLI ACARI Gli Acari sono degli artropodi (dal greco "artros =

Dettagli

Tripidi, afidi, aleurodidi, dorifora, nottue, tignole Azadirachta indica (albero del Neem)

Tripidi, afidi, aleurodidi, dorifora, nottue, tignole Azadirachta indica (albero del Neem) ALLEGATO II B. ANTIPARASSITARI 1. Prodotti fitosanitari Condizione generali applicabili per tutti i prodotti composti o contenenti le sostanze attive appresso indicate: - impiego in conformità ai requisiti

Dettagli

MODULO DIFESA Programma dettagliato (8 CFU)

MODULO DIFESA Programma dettagliato (8 CFU) MODULO DIFESA Programma dettagliato (8 CFU) Titolo: Prodotti fitosanitari utilizzabili in Agricoltura biologica Docente: Renato Capasso Finalità. L'uso dei prodotti fitosanitari di origine naturale si

Dettagli

Sperimentazione a supporto del Servizio di Assistenza Tecnica: Filiera Orticola

Sperimentazione a supporto del Servizio di Assistenza Tecnica: Filiera Orticola Sperimentazione a supporto del Servizio di Assistenza Tecnica: Filiera Orticola OBIETTIVI Il presente progetto sperimentale prevedeva l esecuzione di diverse prove di campo, condotte nel 2006, riguardanti

Dettagli

REGIONE LAZIO Direzione Regionale Agricoltura

REGIONE LAZIO Direzione Regionale Agricoltura REGIONE LAZIO Direzione Regionale Agricoltura AREA SERVIZI TECNICI E SCIENTIFICI, SERVIZIO FITOSANITARIO REGIONALE Tuta absoluta (Meyrick) minatrice fogliare del pomodoro (tomato leaf miner) Lista ALLERT

Dettagli

DISCIPLINARE TECNICO SERVIZIO: SERVIZIO INTEGRATO DI PULIZIA, GIARDINAGGIO, IGIENE AMBIENTALE

DISCIPLINARE TECNICO SERVIZIO: SERVIZIO INTEGRATO DI PULIZIA, GIARDINAGGIO, IGIENE AMBIENTALE DISCIPLINARE TECNICO SERVIZIO: SERVIZIO INTEGRATO DI PULIZIA, GIARDINAGGIO, IGIENE AMBIENTALE (DISINFEZIONE, DISINFESTAZIONE, DERATTIZZAZIONE E LOTTA ALLA PROCESSIONARIA) DELLE AREE DI PERTINENZA DEI FABBRICATI

Dettagli

Botrite e Sclerotinia: due crittogame delle orticole Raito (Salerno), 19 settembre 2013

Botrite e Sclerotinia: due crittogame delle orticole Raito (Salerno), 19 settembre 2013 Botrite e Sclerotinia: due crittogame delle orticole Raito (Salerno), 19 settembre 2013 Dott.ssa Flavia Grazia Tropiano Servizio Fitosanitario Regione Campania Le orticole in Campania in cifre Nel 2012

Dettagli

ASSESSORATO DELL'AGRICOLTURA E DELLE FORESTE

ASSESSORATO DELL'AGRICOLTURA E DELLE FORESTE ASSESSORATO DELL'AGRICOLTURA E DELLE FORESTE CIRCOLARE febbraio 003 n. 3 Aggiornamento delle "Norme Tecniche" per l'applicazione della Misura A del Reg. CEE n. 078/9 e dell'azione Fa del P.S.R. Sicilia

Dettagli

Istruzioni aiuole fiorite per l ombra Verdeacolori in vaso da 9x9 cm

Istruzioni aiuole fiorite per l ombra Verdeacolori in vaso da 9x9 cm Istruzioni aiuole fiorite per l ombra Verdeacolori in vaso da 9x9 cm Posizione di impianto Queste consociazioni sono da posizionare in ombra luminosa. Per ombra luminosa intendiamo un luogo dove il sole

Dettagli

PRODOTTI PER! AGRICOLTURA BIOLOGICA!

PRODOTTI PER! AGRICOLTURA BIOLOGICA! Catalogo Prodotti PRODOTTI PER AGRICOLTURA BIOLOGICA Dal 1997 ci occupiamo di sostenere l agricoltura biologica e migliorare l ambiente, tramite prodotti biologici, che formuliamo e confezioniamo direttamente

Dettagli

Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Campania

Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Campania Ministero per i Beni e le Attività Culturali Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Campania LAVORI DI BONIFICA, DISINFESTAZIONE E SPOLVERATURA DEL PATRIMONIO LIBRARIO E DELLA SCAFFALATURA

Dettagli

(Hydrangea macrophylla) Phytophtora sp. - Pythium sp. (marciumi basali) Rhizoctonia solani. (mal del colletto) Famiglia: Saxifragaceae

(Hydrangea macrophylla) Phytophtora sp. - Pythium sp. (marciumi basali) Rhizoctonia solani. (mal del colletto) Famiglia: Saxifragaceae Hydrangea macrophylla) Famiglia: Saxifragaceae Phytophtora sp. - Pythium sp. marciumi basali) Questi funghi determinano lo sviluppo di un marciume bruno-violaceo nella parte basale della pianta P Creare

Dettagli

Regione Siciliana. ENTE SVILUPPO AGRICOLO SERVIZI ALLO SVILUPPO S.O.P.A.T. n. 15 LINGUAGLOSSA (CT) Sezione Operativa Periferica Assistenza Tecnica

Regione Siciliana. ENTE SVILUPPO AGRICOLO SERVIZI ALLO SVILUPPO S.O.P.A.T. n. 15 LINGUAGLOSSA (CT) Sezione Operativa Periferica Assistenza Tecnica Regione Siciliana ENTE SVILUPPO AGRICOLO SERVIZI ALLO SVILUPPO S.O.P.A.T. n. 15 LINGUAGLOSSA (CT) Sezione Operativa Periferica Assistenza Tecnica PROGETTO FINALIZZATO MONITORAGGIO FITOFAGI E PATOLOGIE

Dettagli

Diffusione Xylella fastidiosa: EVITARE INUTILI ALLARMISMI!!!

Diffusione Xylella fastidiosa: EVITARE INUTILI ALLARMISMI!!! Diffusione Xylella fastidiosa: EVITARE INUTILI ALLARMISMI!!! Stiamo purtroppo assistendo al diffondersi di un inutile quanto infondato ed incauto allarmismo, dovuto all ipotetica presenza nel comprensorio

Dettagli

Danni insoliti da tripidi sul frutto melo

Danni insoliti da tripidi sul frutto melo Danni insoliti da tripidi sul frutto melo L osservazione e lo studio di sintomi su piante o frutti fa parte delle attività della Sezione Difesa delle Piante presso il Centro per la Sperimentazione Agraria

Dettagli

Linea Ornamentali. Un ampia gamma di soluzioni al servizio delle colture ornamentali

Linea Ornamentali. Un ampia gamma di soluzioni al servizio delle colture ornamentali Linea Ornamentali Un ampia gamma di soluzioni al servizio delle colture ornamentali Prodotti registrati per la difesa delle colture ornamentali Indice 2. Il mondo delle Ornamentali 3. L offerta completa

Dettagli

CONTROLLO DEI FITOFAGI: AZADIRACTINA

CONTROLLO DEI FITOFAGI: AZADIRACTINA Sei in: coltivazioni biologiche>ortaggi>prodotti fitosanitari in orticoltura CONTROLLO DEI FITOFAGI: AZADIRACTINA Con le seguenti schede si vogliono illustrare i campi di azione, in orticoltura, di alcuni

Dettagli

IL CINIPIDE GALLIGENO DEL CASTAGNO

IL CINIPIDE GALLIGENO DEL CASTAGNO IL CINIPIDE GALLIGENO DEL CASTAGNO difesa delle foreste Dryocosmus kuriphilus Yatsumatsu Hymenoptera Cynipidae Cos è il Cinipide galligeno del Castagno? L imenottero cinipide Dryocosmus kuriphilus Yatsumatsu

Dettagli

La Processionaria del Pino

La Processionaria del Pino La Processionaria del Pino Thaumetopoea pityocampa www.gruppoindaco.com Thaumetopoea pityocampa (Den. et Schiff.) Lepidoptera, Fam. Thaumetopoeidae Cos'è la Processionaria o a del pino La Processionaria

Dettagli

Periodo di potature? Fate attenzione...

Periodo di potature? Fate attenzione... Periodo di potature? Fate attenzione... Gli alberi non sono tutti uguali e non si potano tutti allo stesso modo o con la stessa frequenza. La potatura delle specie arboree viene, infatti, effettuata per

Dettagli

Nuove emergenze fitosanitarie a carico di latifoglie arboree in ambiente urbano

Nuove emergenze fitosanitarie a carico di latifoglie arboree in ambiente urbano Università di Padova Nuove emergenze fitosanitarie a carico di latifoglie arboree in ambiente urbano Massimo Faccoli Dipartimento DAFNAE Le latifoglie arboree in ambiente urbano presentano spesso stati

Dettagli

LE INFESTAZIONI DI MOSCHE

LE INFESTAZIONI DI MOSCHE ISTITUTO DI ENTOMOLOGIA AGRARIA UNIVERSITÀ DEGLI STU DI DI MILAN O I - 20133 MILANO Via G. Celoria, 2 Tel. 02/50316754 Fax 02/50316748 E-mail: luciano.suss@unimi.it http://users.unimi.it/~agra/entol.html

Dettagli

Guida alla gestione delle avversità parassitarie e non parassitarie degli agrumi

Guida alla gestione delle avversità parassitarie e non parassitarie degli agrumi Misura 124 - Cooperazione per lo sviluppo di nuovi prodotti, processi e tecnologie nei settori agricolo e alimentare, e in quello forestale ASSO.PRO.MAND. n. G66D11000290009 Guida alla gestione delle avversità

Dettagli

Coltivazione del melo: la difesa in agricoltura biologica

Coltivazione del melo: la difesa in agricoltura biologica Coltivazione del melo: la difesa in agricoltura biologica Molti sono i funghi (ticchiolatura, oidio) e gli insetti (afidi, carpocapsa, cocciniglia, rodilegno e diversi altri) che attaccano il melo. Eccovi

Dettagli

GUIDA PASSO PASSO PER ELIMINARE LE ZANZARE DALLA CASA E DAL GIARDINO STEP 3 DISINFESTARE IL GIARDINO. Gli e-book di

GUIDA PASSO PASSO PER ELIMINARE LE ZANZARE DALLA CASA E DAL GIARDINO STEP 3 DISINFESTARE IL GIARDINO. Gli e-book di GUIDA PASSO PASSO PER ELIMINARE LE ZANZARE DALLA CASA E DAL GIARDINO STEP 3 DISINFESTARE IL GIARDINO Gli e-book di SOMMARIO ACQUA, OMBRA, CESPUGLI: COSA PUÓ CHIEDERE DI MEGLIO UNA ZANZARA? DI CHE TAGLIA

Dettagli

Utilizzo dei prodotti fitosanitari nella coltivazione del mais Annata agraria 2006-2007

Utilizzo dei prodotti fitosanitari nella coltivazione del mais Annata agraria 2006-2007 11 luglio 2008 Utilizzo dei prodotti fitosanitari nella coltivazione del mais Annata agraria 2006-2007 L Istat rende disponibili i principali risultati dell indagine campionaria sull utilizzo dei prodotti

Dettagli

Acquisti.benza.it. Servizio Newsletter del 13 Giugno 2012

Acquisti.benza.it. Servizio Newsletter del 13 Giugno 2012 1 di 5 13/07/2013 16.00 Oggetto: [Benza.it] Newsletter del mese di Giugno Mittente: "Newsletter Benza.it" Data: 13/06/2012 17.10 A: info@benza.it Gentili clienti ed iscritti al ns.

Dettagli

IL CINIPIDE GALLIGENO DEL CASTAGNO

IL CINIPIDE GALLIGENO DEL CASTAGNO IL CINIPIDE GALLIGENO DEL CASTAGNO ifesa delle oreste Dryocosmus kuriphilus Yat su matsu Hymenoptera Cynipidae Cos è il Cinipide galligeno del castagno? L imenottero cinipide Dryocosmus kuriphilus Yatsumatsu

Dettagli

Alcune malattie fungine dell olivo

Alcune malattie fungine dell olivo Alcune malattie fungine dell olivo Massimo Pilotti CRA- Centro di Ricerca per la Patologia Vegetale ROMA Malattia fungina nota già nel dopoguerra nelle zone di coltivazione meridionali. Segnalazioni del

Dettagli

un partner efficiente per voi e la vostra azienda

un partner efficiente per voi e la vostra azienda un partner efficiente per voi e la vostra azienda CBS Group è promotrice di servizi per enti pubblici e privati, collettività, aziende e soggetti privati. Svolge la propria attività nell ambito civile

Dettagli

Le aree verdi e la loro manutenzione. Muggia, 18 maggio 2015

Le aree verdi e la loro manutenzione. Muggia, 18 maggio 2015 Le aree verdi e la loro manutenzione Muggia, 18 maggio 2015 Piralide del Bosso Origine La piralide del bosso è una specie di origini asiatiche (Cina, Giappone, Corea e Russia asiatica) rinvenuta per la

Dettagli

NOCE. Macchie nere del noce (Xanthomonas campestris pv. juglandis)

NOCE. Macchie nere del noce (Xanthomonas campestris pv. juglandis) Regione Campania -Se.S.I.R.C.A.- 1. MALATTIE BATTERICHE: Macchie nere del noce (Xanthomonas campestris pv. juglandis) CAMPIONAMENTO e SOGLIA DI PRINCIPI ATTIVI, caduta foglie apertura delle gemme - controllare

Dettagli

POMODORO DA INDUSTRIA

POMODORO DA INDUSTRIA home >> schede tecniche colturali di sintesi >> Pomodoro da industria POMODORO DA INDUSTRIA ZONA DI RIFERIMENTO Nord- Italia ESIGENZE PEDOCLIMATICHE Nel Nord-Italia il pomodoro da industria si adatta a

Dettagli

PROGETTO ESECUTIVO BOSCO GOLENA SAN MARTINO PIANO MANUTENZIONE QUINQUENNALE

PROGETTO ESECUTIVO BOSCO GOLENA SAN MARTINO PIANO MANUTENZIONE QUINQUENNALE PROGETTO ESECUTIVO BOSCO GOLENA SAN MARTINO IMBOSCHIMENTO TERRENI NON AGRICOLI PIANO MANUTENZIONE QUINQUENNALE COMMITTENTE: Comune di Viadana PROGETTISTA RINNOVA GREEN ENERGY SRL dott. for. Alberto Bergonzi

Dettagli

VIROSI DEL PEPERONE E DEL POMODORO

VIROSI DEL PEPERONE E DEL POMODORO VIROSI DEL PEPERONE E DEL POMODORO I virus che più comunemente colpiscono queste colture, e che negli ultimi anni hanno causato gravi perdite di prodotto commerciale, sono il virus del mosaico del cetriolo

Dettagli

Relatore: Caven Elger

Relatore: Caven Elger Relatore: Caven Elger 1. Parametri basali: temperatura, luce, concime ed acqua 2. Cura dopo la fioritura 3. Fioritura ripetuta 4. Danni da parassiti 5. Danni non da parassiti 6. Caduta dei boccioli 7.

Dettagli

ETICHETTA E FOGLIO ILLUSTRATIVO EPIK

ETICHETTA E FOGLIO ILLUSTRATIVO EPIK ETICHETTA E FOGLIO ILLUSTRATIVO EPIK floreali ed ornamentali, vivai di piante madri di vite, colture portaseme - Polvere solubile EPIK - COMPOSIZIONE Acetamiprid 5 g Autorizzazione Ministero della Salute

Dettagli

Quegli ospiti SGRA. Cosa fare per garantire il minor di rischio al nostro animale? Innanzi tutto precisiamo che esistono due tipi di parassitosi:

Quegli ospiti SGRA. Cosa fare per garantire il minor di rischio al nostro animale? Innanzi tutto precisiamo che esistono due tipi di parassitosi: Quegli ospiti SGRA Con la bella stagione molti proprietari non perdono l opportunità di uscire con il proprio cane. Ciò favorisce senz altro il benessere di entrambi ma può comportare degli inconvenienti.

Dettagli

orticoltura take-away

orticoltura take-away presenta orticoltura Dispense della lezione 23 maggio 2015 - Hortus Conclusus Antiparassitari naturali ANTIPARASSITARI NATURALI Per inquadrare le patologie delle piante può essere utile suddividere i patogeni

Dettagli

IP.DS.19 Piano di prevenzione annuale con interventi di disinfestazione e di derattizzazione nelle strutture ospedaliere di Pistoia e San Marcello

IP.DS.19 Piano di prevenzione annuale con interventi di disinfestazione e di derattizzazione nelle strutture ospedaliere di Pistoia e San Marcello Pag. 1/4 Piano di prevenzione annuale con interventi di disinfestazione e di derattizzazione nelle strutture ospedaliere Referenti del documento responsabili dell aggiornamento: D.ssa Elisabetta Sensoli

Dettagli

Bollettino di Difesa Integrata obbligatoria

Bollettino di Difesa Integrata obbligatoria del 24-06-2015 Provincia di BOLOGNA Bollettino di Integrata obbligatoria PREVISIONI DEL TEMPO (24/06/15) Un vasto promontorio anticiclonico, in espansione sull europa occidentale manterrà sulla nostra

Dettagli

LE ROSE IV : Malattie e rimedi

LE ROSE IV : Malattie e rimedi LE ROSE IV : Malattie e rimedi Inviato da Marista Urru giovedì 08 maggio 2008 Rosa Buttercup, David Austin, 1999 Inghilterra (Museo Comunale di Roma) Rosa Clair Matin, Meilland, 1960 Francia (Museo Comunale

Dettagli

INDICE. Formula 1. Caratteristiche e Vantaggi 2. Profilo ecotossicologico 4. PATATA La dorifora. Efficacia 6-7 Impiego su patata 8

INDICE. Formula 1. Caratteristiche e Vantaggi 2. Profilo ecotossicologico 4. PATATA La dorifora. Efficacia 6-7 Impiego su patata 8 INDICE pag Formula 1 Caratteristiche e Vantaggi 2 Profilo ecotossicologico 4 PATATA La dorifora Efficacia 6-7 Impiego su patata 8 COLTURE ORTICOLE I lepidotteri Efficacia 10-11 Caratteristiche 12 Impiego

Dettagli

Centro Studi Malattie degli Alberi

Centro Studi Malattie degli Alberi In questo numero: Patologia vegetale: le malattie della radice in vaso Chimica agraria: i terricci e la concimazione Periodico scientifico del settore florovivaistico a cura della redazione tecnica di

Dettagli

SPECIALI PER APPLICAZIONE FOGLIARE. Amino Phos Cu. fertilizzanti speciali

SPECIALI PER APPLICAZIONE FOGLIARE. Amino Phos Cu. fertilizzanti speciali SPECIALI PER APPLICAZIONE FOGLIARE Amino Phos Cu Amino Phos Cu CONCIME ORGANO-MINERALE NPK 3-35-20 CON RAME (Cu) COMPOSIZIONE Azoto (N) totale... 3 % Azoto (N) organico...1 % Azoto (N) ammoniacale...1

Dettagli

Monitoraggio, campionamenti, soglie di intervento e lotta alla mosca delle olive

Monitoraggio, campionamenti, soglie di intervento e lotta alla mosca delle olive Angelo Canale Antonio Belcari Ruggero Petacchi Monitoraggio, campionamenti, soglie di intervento e lotta alla mosca delle olive Villa Montepaldi, S. Casciano V.P. (FI), 21 gennaio 2015 Argomenti Lotta

Dettagli

Noi consigliamo l'utilizzo di uno dei tre prodotti in catalogo a seconda delle necessità dell'utilizzatore:

Noi consigliamo l'utilizzo di uno dei tre prodotti in catalogo a seconda delle necessità dell'utilizzatore: presenta una nuova e rivoluzionaria tecnologia brevettata per il trattamento delle zanzare. Una centralina e una stazione di pompaggio dedicata, del tubicino di polietilene e dei nebulizzatori a bassa

Dettagli

IASMA Notizie. Cocciniglie. Corineo e batteriosi ORTOFLOROFRUTTICOLTURA

IASMA Notizie. Cocciniglie. Corineo e batteriosi ORTOFLOROFRUTTICOLTURA IASMA Notizie ORTOFLOROFRUTTICOLTURA Notiziario tecnico del Centro Trasferimento Tecnologico della Fondazione Edmund Mach - Istituto Agrario di S. Michele all Adige n. 8 IASMA Notizie - n. 21 - Anno VIII

Dettagli

Analisi costi impianto e di gestione dell olivicoltura specializzata e ad alta densità. Tonino Cioccolanti

Analisi costi impianto e di gestione dell olivicoltura specializzata e ad alta densità. Tonino Cioccolanti Analisi costi impianto e di gestione dell olivicoltura specializzata e ad alta densità Tonino Cioccolanti Nel 1 caso dove ci posizioniamo lungo la scala dell INTENSIFICAZIONE colturale? Olivicoltura promiscua

Dettagli

Clorantraniliprole (da solo e in Non ammesso in coltura protetta

Clorantraniliprole (da solo e in Non ammesso in coltura protetta ALLEGATO N.1 COLTURA AVVERSITA SOSTANZA ATIVA DI SOSTANZA ATTIVA DA NOTE E LIMITAZIONI INSERIRE ESCLUDERE O DA LIMITARE Pero Ticchiolatura Thiram Da limitare a 4 interventi all anno indipendentemente dall

Dettagli

SITUAZIONE FITOSANITARIA IN OLIVICOLTURA NEL 2009

SITUAZIONE FITOSANITARIA IN OLIVICOLTURA NEL 2009 SITUAZIONE FITOSANITARIA IN OLIVICOLTURA NEL 2009 SITUAZIONE FITOSANITARIA IN OLIVICOLTURA NEL 2009 Situazione fitosanitaria in olivicoltura nel 2009 Nel 2009 le produzioni ottenute sono state lievemente

Dettagli

L AGRICOLTURA BIOLOGICA

L AGRICOLTURA BIOLOGICA L AGRICOLTURA BIOLOGICA L agricoltura biologica è un metodo di produzione definito dal punto di vista legislativo a livello comunitario con il Regolamento CEE 2092/91 (ora Reg. 834/07 e Reg. 889/08), e

Dettagli

NORMALE BUONA PRATICA AGRICOLA

NORMALE BUONA PRATICA AGRICOLA Allegato n.3 REGIONE SICILIANA ASSESSORATO AGRICOLTURA E FORESTE PIANO DI SVILUPPO RURALE NORMALE BUONA PRATICA AGRICOLA PREMESSA Il Regolamento CE n. 1257/99 all'art. 23 prevede che gli impegni assunti

Dettagli

Ammendante Compostato Misto

Ammendante Compostato Misto Ammendante Compostato Misto Cos è il Compost? Il Compost deriva da rifiuti, come buona parte dei fertilizzanti, dal letame alla farina di carne, dal cuoio idrolizzato al solfato ammonico. Il Compost non

Dettagli

Un nuovo insetto è apparso a Bovisio Masciago. La cimice dell olmo

Un nuovo insetto è apparso a Bovisio Masciago. La cimice dell olmo Comune di Bovisio Masciago Un nuovo insetto è apparso a Bovisio Masciago La cimice dell olmo (Arocatus melanocephalus) Da due anni circa, le abitazioni di via Bellini, adiacenti al Parco di via Superga,

Dettagli

Prove di contenimento della piralide mediante l impiego di Trichogramma brassicae

Prove di contenimento della piralide mediante l impiego di Trichogramma brassicae Prove di contenimento della piralide mediante l impiego di Trichogramma brassicae Esperienze realizzate presso l azienda sperimentale di Veneto Agricoltura Vallevecchia - Caorle (VE) anni 2010-2011 Mauro

Dettagli

REGIONE LAZIO Direzione Regionale Agricoltura Area Servizi Tecnici e Scientifici, Servizio Fitosanitario Regionale

REGIONE LAZIO Direzione Regionale Agricoltura Area Servizi Tecnici e Scientifici, Servizio Fitosanitario Regionale REGIONE LAZIO Direzione Regionale Agricoltura Area Servizi Tecnici e Scientifici, Servizio Fitosanitario Regionale Anopllophora spp Cerambiiciide o Tarllo asiiattiico Foto 1. Femmina di Anoplophora Gli

Dettagli

DOCUMENTO TECNICO DTP 02 DISCIPLINARE PER LA PREVENZIONE DI MICOTOSSINE (AFLATOSSINA B1) SU MAIS

DOCUMENTO TECNICO DTP 02 DISCIPLINARE PER LA PREVENZIONE DI MICOTOSSINE (AFLATOSSINA B1) SU MAIS Pag. 1 di 7 DOCUMENTO TECNICO DISCIPLINARE PER LA PREVENZIONE DI MICOTOSSINE (AFLATOSSINA B1) SU MAIS CCPB SRL 40126 Bologna Italy Via J. Barozzi, 8 tel. 051/6089811 fax 051/254842 www.ccpb.it ccpb@ccpb.it

Dettagli

CORSO DI ORTO-FLORO FRUTTICULTURA LA COLTURA/CULTURA DEL VERDE

CORSO DI ORTO-FLORO FRUTTICULTURA LA COLTURA/CULTURA DEL VERDE CORSO DI ORTO-FLORO FRUTTICULTURA LA COLTURA/CULTURA DEL VERDE 2 a lezione Le malattie delle piante relatore: Davide Mondino Dottore Agronomo L Agrotecnico Cuneo Ronchi Via Basse di Chiusano 23 davidemondino@lagrotecnico.it

Dettagli

Negli ambienti laziali le infezioni di Botritis preceduta da abbondanti e ripetute precipitazioni.

Negli ambienti laziali le infezioni di Botritis preceduta da abbondanti e ripetute precipitazioni. Difesa integrata di: Actinidia AVVERSITA' CRITERI DI INTERVENTO S.a. e AUSILIARI LIMITAZIONI D'USO E NOTE Muffa grigia Interventi chimici: Al massimo 1 intervento all'anno contro questa avversità (Botrytis

Dettagli

Il legno nero una malattia in espansione nei vigneti dell Alto Adige

Il legno nero una malattia in espansione nei vigneti dell Alto Adige Il legno nero una malattia in espansione nei vigneti dell Alto Adige Negli ultimi anni in numerosi vigneti della Bassa Atesina e della Val d Isarco sono state ripetutamente osservate viti con vistosi accartocciamenti

Dettagli

OROLOGICO 04/0 /08/2015 /2015 SEGRETERIA TELEFONICA 0364/324077 : 1 MELO 2 VITE 4 PICCOLI FRUTTI

OROLOGICO 04/0 /08/2015 /2015 SEGRETERIA TELEFONICA 0364/324077 : 1 MELO 2 VITE 4 PICCOLI FRUTTI BOLLETTINO AGROMETEOR OROLOGICO OLOGICO N 31 del 04/0 /08/2015 /2015 www.saporidivallecamonica.it uff.agricoltura@cmvallecamonica.bs.it SEGRETERIA TELEFONICA 0364/324077 : 1 MELO 2 VITE 4 PICCOLI FRUTTI

Dettagli

CIRCOLARE N. 290 SEDE INFRASTRUTTURALI - AI GRUPPI DI LAVORO DELLA DIREZIONE INTERVENTI

CIRCOLARE N. 290 SEDE INFRASTRUTTURALI - AI GRUPPI DI LAVORO DELLA DIREZIONE INTERVENTI REPUBBLICA ITALIANA Regione Siciliana ASSESSORATO AGRICOLTURA E FORESTE DIREZIONE INTERVENTI STRUTTURALI GRUPPO - INTERVENTI DI SOSTEGNO ALLO SVILUPPO LOCALE E D ALLE ATTIVITA AGRO-AMBIENTALI Gruppo..

Dettagli

La Septoriosi del frumento

La Septoriosi del frumento La Septoriosi del frumento Angelo Sarti, ASTRA Innovazione e Sviluppo U.O. Mario Neri Imola (BO) angelo.sarti@astrainnovazione.it La Septoriosi del frumento è una malattia comunemente presente nei nostri

Dettagli

ZANZARE CITTADINE. Laura Cassata. Titolo: Autore: Percorsi didattici associati: Moscerini sotto inchiesta AVVERTENZA:

ZANZARE CITTADINE. Laura Cassata. Titolo: Autore: Percorsi didattici associati: Moscerini sotto inchiesta AVVERTENZA: Titolo: ZANZARE CITTADINE Autore: Laura Cassata Percorsi didattici associati: Moscerini sotto inchiesta AVVERTENZA: Le domande che seguono si ispirano al percorso o ai percorsi indicati e hanno come obiettivo

Dettagli

Concimare senza sprechi, con la massima efficacia, salvaguardando la natura. melo, pero, kiwi. schede colturali - volume 4

Concimare senza sprechi, con la massima efficacia, salvaguardando la natura. melo, pero, kiwi. schede colturali - volume 4 Concimare senza sprechi, con la massima efficacia, salvaguardando la natura melo, pero, kiwi schede colturali - volume 4 I prodotti che AGM fabbrica con destinazione speciale per frutteti, sono stati testati

Dettagli

Newsletter frumento tenero e duro Newsletter n 4 2015 Piacenza, 8 aprile

Newsletter frumento tenero e duro Newsletter n 4 2015 Piacenza, 8 aprile Newsletter frumento tenero e duro Newsletter n 4 2015 Piacenza, 8 aprile Gentile utente, grano.net e granoduro.net sono servizi web interattivi sviluppati da Horta e nati con la funzione di fornire supporti

Dettagli

MICRODOCHIUM NIVALIS TYPHULA INCARNATA LAETISARIA FUCIFORMIS (FILO ROSSO)

MICRODOCHIUM NIVALIS TYPHULA INCARNATA LAETISARIA FUCIFORMIS (FILO ROSSO) MICRODOCHIUM NIVALIS Dopo un prolungato periodo di condizioni atmosferiche fredde e umide si possono formare macchie circolari depresse di circa 5 cm. O inferiori che cambiano rapidamente di colore dal

Dettagli

ARSSA - SERVIZIO AGROMETEOROLOGIA Villa Margherita CUTRO (KR)

ARSSA - SERVIZIO AGROMETEOROLOGIA Villa Margherita CUTRO (KR) Bollettino n 24 Del 27/07/2011 Valido fino al 02/08/2011 ARSSA - SERVIZIO AGROMETEOROLOGIA Villa Margherita CUTRO (KR) Provincia di COSENZA Vite Olivo Agrumi Pesco Dati meteorologici: medie dal 20 al 26

Dettagli

Attenzione al Punteruolo rosso della palma

Attenzione al Punteruolo rosso della palma Attenzione al Punteruolo rosso della palma Punteruolo rosso della palma Il punteruolo rosso della palma, Rhynchophorus ferrugineus (Olivier), è un coleottero curculionide originario dell Asia meridionale

Dettagli

Attenzione al Punteruolo Rosso della Palma

Attenzione al Punteruolo Rosso della Palma COMUNE DI SCALEA PROVINCIA DI COSENZA UFFICIO TECNICO SERVIZIO SALVAGUARDIA AMBIENTALE Via Plinio il Vecchio,1 C.F. e P.I. 00401460787 tel. 0985/282251 fax 0985/282226 Attenzione al Punteruolo Rosso della

Dettagli

CATALOGO 2013 PER LE AZIENDE ZOOTECNICHE

CATALOGO 2013 PER LE AZIENDE ZOOTECNICHE CATALOGO 2013 PER LE AZIENDE ZOOTECNICHE Chi siamo COPYR è la Compagnia del Piretro, azienda italiana che dal 1961 è sinonimo di Piretro in Italia. Da allora, infatti, il core-business dell azienda è rappresentato

Dettagli

SCELTA DELL AMBIENTE DI COLTIVAZIONE E VOCAZIONALITÀ

SCELTA DELL AMBIENTE DI COLTIVAZIONE E VOCAZIONALITÀ CILIEGIO Le indicazioni contenute nelle Norme Generali devono essere considerate preliminarmente alla lettura delle presenti Norme Tecniche di Coltura. SCELTA DELL AMBIENTE DI COLTIVAZIONE E VOCAZIONALITÀ

Dettagli

Franco Fronteddu Agenzia LAORE

Franco Fronteddu Agenzia LAORE La coltivazione dell agrume POMPIA nel comprensorio delle Baronie Franco Fronteddu Agenzia LAORE Convegno Sa Pompia coltivazione, tradizione, innovazione e prospettive di sviluppo Siniscola, 20 marzo 2010

Dettagli

ACARI DELLA VITE ERIOFIDI. Eriofide della vite Colomerus (=Eriophyes) vitis (Pagenstecher)

ACARI DELLA VITE ERIOFIDI. Eriofide della vite Colomerus (=Eriophyes) vitis (Pagenstecher) libro definitivo 19.05.04 19-05-2004 18:13 Pagina 161 ACARI DELLA VITE Da oltre un trentennio gli acari fitofagi della vite hanno assunto notevole importanza poiché possono provocare ingenti danni. Questi

Dettagli

I PRODOTTI ADULTICIDI E LARVICIDI - CAMPAGNA 2011

I PRODOTTI ADULTICIDI E LARVICIDI - CAMPAGNA 2011 I PRODOTTI ADULTICIDI E LARVICIDI - CAMPAGNA 2011 PREMESSA La linea intrapresa, per la disinfestazione contro le zanzare, dal Comune di Milano, predilige la lotta larvicida, rispetto a quella adulticida,

Dettagli