Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Campania

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Campania"

Transcript

1 Ministero per i Beni e le Attività Culturali Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Campania LAVORI DI BONIFICA, DISINFESTAZIONE E SPOLVERATURA DEL PATRIMONIO LIBRARIO E DELLA SCAFFALATURA LIGNEA E DI MESSA A NORMA IMPIANTISTICA DELLA BIBLIOTECA ANNESSA AL MONUMENTO NAZIONALE DEI GIROLAMINI. PROGETTAZIONE Arch. Stefano Ceccarelli IN COLLABORAZIONE: PROGETTAZIONE IMPIANTI Ing. Alberto D'Ascanio COORDINATORE SICUREZZA IN FASE DI PROGETTAZIONE Arch. Rita Lulli RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO Dott. Giovanni Arganese TITOLO PROGETTO ESECUTIVO ALLEGATO 2 ALLA RELAZIONE GENERALE TRATTAMENTO ARANCETI ELABORATO DATA A01b Giugno 2013

2 Lavori di bonifica, disinfestazione e spolveratura del patrimonio librario e della scaffalatura lignea e di messa a norma impiantistica della Biblioteca annessa al Monumento Nazionale dei Girolamini. ALLEGATO 2 ALLA RELAZIONE GENERALE (Elementi di sviluppo del progetto) I parassiti degli agrumi L intervento di sanificazione del chiostro oltre le evidenti azioni di pulizia e potatura del giardino e delle essenze necessita di una disinfestazione dei parassiti degli agrumi oltre che delle zanzare, avendo cura di verificare l uso di prodotti che fungano pure da debellatori dei parassiti della carta. I parassiti animali più importanti degli agrumi svolgono la loro attività trofica durante i mesi estivi. Le infestazioni delle piante prendono generalmente avvio a fine primavera e gli attacchi parassitari si manifestano con maggiore evidenza a inizio autunno quando nella maggior parte dei casi gli interventi di difesa non consentono di contenere i danni. Fortunatamente, a differenza di altri Paesi agrumicoli, in Italia il numero dei fitofagi più pericolosi per le piante è limitato a poche specie appartenenti alla famiglia delle Cocciniglie e degli Acari tetranichidi anche se, in alcune aree, possono comparire infestazioni gravi da parte di specie appartenenti ad altre famiglie o di fitofagi generalmente ritenuti poco dannosi. Nel passato recente le specie dannose infeudate agli agrumi erano più numerose di oggi. Specie infatti come Dialeuroides citri, Saissetia oleae, Parabemisia myricae, Chrysomphalus dictyospermi si riscontrano in questi ultimi anni esclusivamente in areali limitati mentre prima erano diffuse dovunque c erano agrumi in Italia. 1 Oggi i parassiti ubiquitari degli agrumi sono rappresentati dalle specie sotto elencate per le quali sono necessari generalmente interventi di controllo delle loro popolazioni: Aonidiella spp. Cocciniglia rossa rossa forte Aspidiotus nerii Cocciniglia bianca

3 Planococcus citri e specie affini Cotonello Ceroplastes rusci Ceroplaste Aleurothrixus floccosus Mosca bianca fioccosa Tetranichus urticae Ragno rosso Panonychus citri Panonico Linepithema humilis, Crematogaster scutellaris, Tapinoma erraticum, Formiche Phyllocnistis citrella Minatrice Ceratitis capitata Mosca della frutta. Mentre Phyllocnistis citrella arreca danni alla nuova vegetazione ed è quindi particolarmente dannosa sulle piante giovani e sui reinnesti, gli altri fitofagi sono quelli più importanti sulle piante adulte e in produzione anche se possono infestare le piante di giovane età. Un discorso a parte va fatto per le formiche che sono anch esse fitofaghe nutrendosi della nuova vegetazione e spesso arrecano danni specialmente sulle piante piccole ma certamente è più importante l azione che svolgono nella difesa degli insetti fitofagi dai loro parassitoidi/predatori. Molte infestazioni delle piante infatti si risolvono permettendo agli ausiliari di operare non disturbati dalle formiche. In ogni caso è generalmente buona norma tenere sotto controllo le popolazioni di questa famiglia di insetti. Infine, Aspidiotus nerii e Tetranichus urticae sono tipicamente infeudati al limone anche se sempre più spesso in Sicilia si osservano attacchi anche importanti di Ragno rosso su arancio, mandarino e mandarino-simili. Vere e proprie pullulazioni del Ragno rosso si osservano poi come conseguenza di trattamenti eseguiti contro altri fitofagi con sostanze attive appartenenti alle famiglie dei piretroidi e dei neo nicotinoidi ma anche dei fosforganici. Il ripetuto impiego di abamectina può invece produrre infestazioni di Cocciniglie a causa della letale, elevata e persistente azione nei confronti dei Coccinellidi di questo p.a. Fortunatamente per il controllo dei fitofagi degli agrumi occorrono in genere pochi interventi poiché i parassiti importanti sono pochi e compiono un numero limitato di generazioni l anno. A questa regola ci sono poche eccezioni come: Phyllocnistis citrella per il controllo della quale è necessario reiterare gli interventi per tutto il periodo estivo e Ceratitis capitata specialmente dannosa su varietà precoci di arancio, satsuma, mandarino e mandarino-simili per il controllo della quale è necessario intervenire ripetutamente a far data da fine estate. 2

4 Parassiti minori che possono produrre comunque gravi danni a livello locale sono: Aculops pelekassi Acaro rugginoso, che attacca di preferenza il frutto a fine estate se il decorso stagionale è particolarmente umido. Le infestazioni sono particolarmente gravi su limone. Parlatoria pergandei, Cornuaspis beckii - Cocciniglia grigia e Pidocchio a virgola, tipicamente infeudati negli impianti più vecchi e/o poco illuminati. Si controllano insieme alle altre specie di Cocciniglie più diffuse quali Pezothrips kellyanus, Heliothrips haemorroidalis, Frankliniella occidentalis Tripidi, la cui presenza va monitorata dalla fioritura a quando il frutticino raggiunge i 25 mm di diametro. I patogeni chiave da combattere in estate sono certamente quelli appartenenti al genere Phytophthora. Gli interventi si rendono necessari al fine di per prevenire/curare infezioni che si realizzano durante il periodo autunno vernino. Altri parassiti spesso sottovalutati dagli agrumicoltori sono rappresentati dalle erbe infestanti, specialmente su impianti giovani e se trattasi di specie allelopatiche (Gramigna, Sorghetta, Cipero, Convolvolo le più importanti). Un buon controllo delle infestanti, specialmente se perennanti, è necessario al fine di garantire un regolare sviluppo alle piantine. Dopo il tramonto degli erbicidi ad attività residuale in agrumicoltura, si utilizzano generalmente gli erbicidi di contatto e traslocazione per il controllo delle infestanti di tutte le specie avendo cura di proteggere il fusto delle piante sino almeno all età di 5 anni ovvero fin quando appare ben lignificato. E opportuno intervenire a dosi basse e ripetute che a dosi alte e con poche applicazioni. 3 Tecniche di difesa Probabilmente il prodotto d elezione da adottare per la difesa degli agrumi è l olio minerale bianco che può essere utilizzato proficuamente per controllare le popolazioni dei fitofagi residenti sulle piante con particolare riferimento quindi alle Cocciniglie e al Ragno rosso. Su quest ultimo fitofago i risultati sono a volte poco incoraggianti ma possono rientrare nell ottica di una strategia di difesa biologica dell agrumeto. Gli oli attivati sono caduti in disuso, sia per un problema di maggiore persistenza dei residui nei frutti della sostanza impiegata per l attivazione (generalmente un fosforganico) che per una non dimostrata migliore efficacia del trattamento con il solo olio se effettuato a dose corretta e/o ben eseguito avendo cura di irrorare per bene tutta la chioma.

5 L efficacia dell olio minerale bianco si può dire che è correlata con la quantità di emulsione distribuita per ettaro. In caso di interventi con turbo irroratori è bene trattare, se il sesto d impianto lo consente, l agrumeto nei due sensi di percorrenza. Si ricorda che gli interventi con olio bianco vanno sospesi con temperature maggiori di 36 C e poiché i trattamenti più importanti si realizzano d estate quando non è difficile che le temperature siano anche più alte, una raccomandazione utile è quella di trattare durante la notte oppure nelle prime ore della mattina con l agrumeto irrigato di recente. Generalmente 2 trattamenti da realizzare nel periodo estivo, il primo quando il frutticino è almeno di 22 mm di diametro (fine Giugno metà Luglio) e il secondo dai primi di Agosto a Settembre sono sufficienti a contenere in modo soddisfacente i danni provocati dai fitofagi menzionati. Un miglioramento dell efficacia del trattamento sulla Cocciniglia rossa forte lo si ottiene eseguendo l intervento secondo le indicazioni che scaturiscono dal monitoraggio dei voli. Per il controllo del Cotonello è opportuno impiegare insetticidi di sintesi quando si osserva la presenza di neanidi/femmine deponenti in maniera diffusa nell agrumeto all inizio dell estate. Non che ci sia grande scelta di principi attivi oggi e quindi un intervento con Chlorpirifos etile 40% p.a. a150 g/hl rimane ancora quello più indicato. E necessario rimarcare quanto sia importante avere un buon controllo delle formiche. Appena iniziano a salire sulle piante è bene programmare gli interventi di difesa. Probabilmente il metodo più efficace e compatibile con l ambiente è quello di distribuire al colletto delle piante e in prossimità dei nidi piccoli quantitativi (30 50 g) di un esca realizzata con crusca, zucchero e Chorpirifos 40% p.a.(kg ) invece di irrorare insetticidi a tutto terreno. Solo dopo aver provveduto a controllare le formiche si possono distribuire gli ausiliari ormai in commercio da tanti anni: Leptomastx dactylopii, Criptolaemus montrouzeri, Aphytis melinus per il controllo delle popolazioni del Cotonello i primi due e della Cocciniglia rossa l ultimo. Per il controllo di Phyllocnistis citrella è bene programmare sin dalla sua prima comparsa (Fine Maggio Giugno) interventi da ripetere ogni gg con neonicotinoidi, abamectina, tebufenozide. Gli ultimi due principi attivi danno risultati migliori se impiegati aggiungendo olio bianco allo 0,7%. E utile aggiungere sostanze nutritive agli interventi di difesa. I trattamenti contro i tripidi possono essere effettuati con fosforganici, abamectina o con spinosad, di recente ammesso all impiego anche in agricoltura biologica. Interventi per il controllo di Aculops pelekassi vanno eseguiti utilizzando zolfo o fenbutatin oxide. 4

6 In caso di infezioni di Phytophthora, occorrono applicazioni fogliari di Fosfito (di alluminio e potassio i più efficaci) a partire da fine primavera sui nuovi flussi di vegetazione possono essere integrati da applicazioni alle singole piante, da effettuare in casi di grave sintomatologia, di prodotti commerciali a base di acilalanine (Metalaxyl M i più efficaci) distribuiti sotto la proiezione della chioma subito prima di un irrigazione oppure per pennellatura del fusto (5 g/l p.a.). Infine alcune raccomandazioni: evitare di usare se possibile a tutta superficie trattamenti con i citati p.a.: piretroidi, neo nicotinoidi, abamectina, l impiego di piretroidi e neo nicotinoidi normalmente comporta l insorgenza di attacchi di Ragno rosso anche violenti, l impiego di neo nicotinoidi e abamectina normalmente comporta la drastica riduzione delle popolazioni dei coccinellidi che in un agrumeto sono certamente tra gli alleati più preziosi, impiegare fosforganici significa azzerare almeno temporaneamente l entomofauna utile, 5

Difesa : AGRUMI (1/10)

Difesa : AGRUMI (1/10) Difesa : AGRUMI (1/10) Cocciniglia rosso forte (Aonidiella auranttii) - Ridurre le potature, - Ridurre la presenza di polvere sulla chioma, - Lavorare il terreno per disturbare i nidi delle formiche. Intervenire

Dettagli

AGRUMI. Tristezza degli agrumi (CTV -Citrus Tristeza Virus-)

AGRUMI. Tristezza degli agrumi (CTV -Citrus Tristeza Virus-) 1. VIROSI: Tristezza degli agrumi (CTV -Citrus Tristeza Virus-) ATTIVI tutto il corso del ciclo vegetativo - controllo visivo. - presenza. Alla comparsa dei primi sintomi sospetti avvertire tempestivamente

Dettagli

CIRCOLARI ASSESSORATO DELL AGRICOLTURA E DELLE FORESTE

CIRCOLARI ASSESSORATO DELL AGRICOLTURA E DELLE FORESTE 2 Suppl. ord. alla GAZZETTA UFFICIALE DELLA REGIONE SICILIANA (p. I) n. 16 dell 11-4-2008 (n. 14) CIRCOLARI ASSESSORATO DELL AGRICOLTURA E DELLE FORESTE CIRCOLARE 20 marzo 2008, n. 4. Norme tecniche di

Dettagli

Avversità delle piante coltivate

Avversità delle piante coltivate Avversità delle piante coltivate Le colture agrarie, in tutte le fasi del loro ciclo, possono essere soggette ad avversità di vario genere e si calcola che, ogni anno, circa il 30% della produzione mondiale

Dettagli

DISCIPLINARI DI PRODUZIONE INTEGRATA 2015

DISCIPLINARI DI PRODUZIONE INTEGRATA 2015 REGIONE CALABRIA DIPARTIMENTO N 6 AGRICOLTURA, FORESTE E FORESTAZIONE SERVIZIO FITOSANITARIO REGIONALE DISCIPLINARI DI PRODUZIONE INTEGRATA 2015 DIFESA FITOSANITARIA E CONTROLLO DELLE INFESTANTI DISCIPLINARI

Dettagli

Ministero per i Beni e le Attività Culturali Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Campania

Ministero per i Beni e le Attività Culturali Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Campania Ministero per i Beni e le Attività Culturali Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Campania LAVORI DI BONIFICA, DISINFESTAZIONE E SPOLVERATURA DEL PATRIMONIO LIBRARIO E DELLA SCAFFALATURA

Dettagli

COS E LA PRODUZIONE INTEGRATA?

COS E LA PRODUZIONE INTEGRATA? Cos è la Produzione Integrata (PI). Con questo scritto desidero fare una cronistoria sulla produzione integrata, un sistema di lotta iniziato negli anni 80, dove un ticinese nella persona del Dott. Mario

Dettagli

Insetticidi. Rodenticidi PMC Concimi Erbicidi Fungicidi Insetticidi PAB PPO

Insetticidi. Rodenticidi PMC Concimi Erbicidi Fungicidi Insetticidi PAB PPO Rodenticidi PMC Concimi Erbicidi Fungicidi PAB PPO Calypso Protector SE Confidor 200 SL Decis Energy Confidor Oil Decis Jet Oliocin Reldan 22 Lumachicida Mesurol M Plus Insetticida acaricida Spaikil Team

Dettagli

LA MOSCA DELLE OLIVE Bactroceraoleae

LA MOSCA DELLE OLIVE Bactroceraoleae LA MOSCA DELLE OLIVE Bactroceraoleae 1 LA MOSCA DELLE OLIVE Principale parassita dell olivo Numerodigenerazionida2-3finoa4-7/anno Latitudine Altitudine Andamento climatico Permanenza di olive sulle piante

Dettagli

Sperimentazione a supporto del Servizio di Assistenza Tecnica: Filiera Orticola

Sperimentazione a supporto del Servizio di Assistenza Tecnica: Filiera Orticola Sperimentazione a supporto del Servizio di Assistenza Tecnica: Filiera Orticola OBIETTIVI Il presente progetto sperimentale prevedeva l esecuzione di diverse prove di campo, condotte nel 2006, riguardanti

Dettagli

PROGRAMMA MANUTENZIONE GIARDINO

PROGRAMMA MANUTENZIONE GIARDINO Operazioni PREPARAZIONE DEL TERRENO Il terreno ideale da giardino è quello con tessitura argillosa-sabbiosa, friabile. Se il terreno dovesse essere pesante e compatto bisognerà correggerlo incorporando

Dettagli

Danni insoliti da tripidi sul frutto melo

Danni insoliti da tripidi sul frutto melo Danni insoliti da tripidi sul frutto melo L osservazione e lo studio di sintomi su piante o frutti fa parte delle attività della Sezione Difesa delle Piante presso il Centro per la Sperimentazione Agraria

Dettagli

ACARI CLASSIFICAZIONE. Regno:Animalia Phylum:Arthropoda Classe: Aracnida CARATTERISTICHE GENERALI DEGLI ACARI

ACARI CLASSIFICAZIONE. Regno:Animalia Phylum:Arthropoda Classe: Aracnida CARATTERISTICHE GENERALI DEGLI ACARI I PRINCIPALI NEMICI DELLE NOSTRE PIANTE ACARI CLASSIFICAZIONE Regno:Animalia Phylum:Arthropoda Classe: Aracnida CARATTERISTICHE GENERALI DEGLI ACARI Gli Acari sono degli artropodi (dal greco "artros =

Dettagli

Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Campania

Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Campania Ministero per i Beni e le Attività Culturali Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Campania LAVORI DI BONIFICA, DISINFESTAZIONE E SPOLVERATURA DEL PATRIMONIO LIBRARIO E DELLA SCAFFALATURA

Dettagli

Regione Siciliana. ENTE SVILUPPO AGRICOLO SERVIZI ALLO SVILUPPO S.O.P.A.T. n. 15 LINGUAGLOSSA (CT) Sezione Operativa Periferica Assistenza Tecnica

Regione Siciliana. ENTE SVILUPPO AGRICOLO SERVIZI ALLO SVILUPPO S.O.P.A.T. n. 15 LINGUAGLOSSA (CT) Sezione Operativa Periferica Assistenza Tecnica Regione Siciliana ENTE SVILUPPO AGRICOLO SERVIZI ALLO SVILUPPO S.O.P.A.T. n. 15 LINGUAGLOSSA (CT) Sezione Operativa Periferica Assistenza Tecnica PROGETTO FINALIZZATO MONITORAGGIO FITOFAGI E PATOLOGIE

Dettagli

DISCIPLINARE TECNICO SERVIZIO: SERVIZIO INTEGRATO DI PULIZIA, GIARDINAGGIO, IGIENE AMBIENTALE

DISCIPLINARE TECNICO SERVIZIO: SERVIZIO INTEGRATO DI PULIZIA, GIARDINAGGIO, IGIENE AMBIENTALE DISCIPLINARE TECNICO SERVIZIO: SERVIZIO INTEGRATO DI PULIZIA, GIARDINAGGIO, IGIENE AMBIENTALE (DISINFEZIONE, DISINFESTAZIONE, DERATTIZZAZIONE E LOTTA ALLA PROCESSIONARIA) DELLE AREE DI PERTINENZA DEI FABBRICATI

Dettagli

Linea Ornamentali. Un ampia gamma di soluzioni al servizio delle colture ornamentali

Linea Ornamentali. Un ampia gamma di soluzioni al servizio delle colture ornamentali Linea Ornamentali Un ampia gamma di soluzioni al servizio delle colture ornamentali Prodotti registrati per la difesa delle colture ornamentali Indice 2. Il mondo delle Ornamentali 3. L offerta completa

Dettagli

IP.DS.19 Piano di prevenzione annuale con interventi di disinfestazione e di derattizzazione nelle strutture ospedaliere di Pistoia e San Marcello

IP.DS.19 Piano di prevenzione annuale con interventi di disinfestazione e di derattizzazione nelle strutture ospedaliere di Pistoia e San Marcello Pag. 1/4 Piano di prevenzione annuale con interventi di disinfestazione e di derattizzazione nelle strutture ospedaliere Referenti del documento responsabili dell aggiornamento: D.ssa Elisabetta Sensoli

Dettagli

GUIDA PASSO PASSO PER ELIMINARE LE ZANZARE DALLA CASA E DAL GIARDINO STEP 3 DISINFESTARE IL GIARDINO. Gli e-book di

GUIDA PASSO PASSO PER ELIMINARE LE ZANZARE DALLA CASA E DAL GIARDINO STEP 3 DISINFESTARE IL GIARDINO. Gli e-book di GUIDA PASSO PASSO PER ELIMINARE LE ZANZARE DALLA CASA E DAL GIARDINO STEP 3 DISINFESTARE IL GIARDINO Gli e-book di SOMMARIO ACQUA, OMBRA, CESPUGLI: COSA PUÓ CHIEDERE DI MEGLIO UNA ZANZARA? DI CHE TAGLIA

Dettagli

Acquisti.benza.it. Servizio Newsletter del 13 Giugno 2012

Acquisti.benza.it. Servizio Newsletter del 13 Giugno 2012 1 di 5 13/07/2013 16.00 Oggetto: [Benza.it] Newsletter del mese di Giugno Mittente: "Newsletter Benza.it" Data: 13/06/2012 17.10 A: info@benza.it Gentili clienti ed iscritti al ns.

Dettagli

BIOLOGIA DEL SUOLO Marco Acutis

BIOLOGIA DEL SUOLO Marco Acutis BIOLOGIA DEL SUOLO Marco Acutis Corso di studi in Produzione e Protezione delle Piante e dei Sistemi del Verde BIOLOGIA del SUOLO Reazioni nel suolo Riguardano: Chimiche, poche Biologiche, la maggior parte

Dettagli

Periodo di potature? Fate attenzione...

Periodo di potature? Fate attenzione... Periodo di potature? Fate attenzione... Gli alberi non sono tutti uguali e non si potano tutti allo stesso modo o con la stessa frequenza. La potatura delle specie arboree viene, infatti, effettuata per

Dettagli

LE INFESTAZIONI DI MOSCHE

LE INFESTAZIONI DI MOSCHE ISTITUTO DI ENTOMOLOGIA AGRARIA UNIVERSITÀ DEGLI STU DI DI MILAN O I - 20133 MILANO Via G. Celoria, 2 Tel. 02/50316754 Fax 02/50316748 E-mail: luciano.suss@unimi.it http://users.unimi.it/~agra/entol.html

Dettagli

IL CINIPIDE GALLIGENO DEL CASTAGNO

IL CINIPIDE GALLIGENO DEL CASTAGNO IL CINIPIDE GALLIGENO DEL CASTAGNO difesa delle foreste Dryocosmus kuriphilus Yatsumatsu Hymenoptera Cynipidae Cos è il Cinipide galligeno del Castagno? L imenottero cinipide Dryocosmus kuriphilus Yatsumatsu

Dettagli

un partner efficiente per voi e la vostra azienda

un partner efficiente per voi e la vostra azienda un partner efficiente per voi e la vostra azienda CBS Group è promotrice di servizi per enti pubblici e privati, collettività, aziende e soggetti privati. Svolge la propria attività nell ambito civile

Dettagli

Relatore: Caven Elger

Relatore: Caven Elger Relatore: Caven Elger 1. Parametri basali: temperatura, luce, concime ed acqua 2. Cura dopo la fioritura 3. Fioritura ripetuta 4. Danni da parassiti 5. Danni non da parassiti 6. Caduta dei boccioli 7.

Dettagli

ACARI DELLA VITE ERIOFIDI. Eriofide della vite Colomerus (=Eriophyes) vitis (Pagenstecher)

ACARI DELLA VITE ERIOFIDI. Eriofide della vite Colomerus (=Eriophyes) vitis (Pagenstecher) libro definitivo 19.05.04 19-05-2004 18:13 Pagina 161 ACARI DELLA VITE Da oltre un trentennio gli acari fitofagi della vite hanno assunto notevole importanza poiché possono provocare ingenti danni. Questi

Dettagli

NORMALE BUONA PRATICA AGRICOLA

NORMALE BUONA PRATICA AGRICOLA Allegato n.3 REGIONE SICILIANA ASSESSORATO AGRICOLTURA E FORESTE PIANO DI SVILUPPO RURALE NORMALE BUONA PRATICA AGRICOLA PREMESSA Il Regolamento CE n. 1257/99 all'art. 23 prevede che gli impegni assunti

Dettagli

IL CINIPIDE GALLIGENO DEL CASTAGNO

IL CINIPIDE GALLIGENO DEL CASTAGNO IL CINIPIDE GALLIGENO DEL CASTAGNO ifesa delle oreste Dryocosmus kuriphilus Yat su matsu Hymenoptera Cynipidae Cos è il Cinipide galligeno del castagno? L imenottero cinipide Dryocosmus kuriphilus Yatsumatsu

Dettagli

Marina Barba Centro di ricerca per la Patologia Vegetale - Roma F. Campanile, B. Giuliano, F. Miracolo, A. Pentangelo, M.

Marina Barba Centro di ricerca per la Patologia Vegetale - Roma F. Campanile, B. Giuliano, F. Miracolo, A. Pentangelo, M. Campagna 2014: Problematiche fitosanitarie del pomodoro Marina Barba Centro di ricerca per la Patologia Vegetale - Roma F. Campanile, B. Giuliano, F. Miracolo, A. Pentangelo, M. Tridentino Il 2014 è stato

Dettagli

Gestione del rischio micotossine nella filiera produttiva del mais

Gestione del rischio micotossine nella filiera produttiva del mais Gestione del rischio micotossine nella filiera produttiva del mais Giuliano Mosca, Dipartimento Agronomia ambientale e Produzioni vegetali Università degli Studi di Padova 2.1 Introduzione Il frutto del

Dettagli

Protezione naturale Prevenzione contro pappataci (lesmania), zecche e pulci

Protezione naturale Prevenzione contro pappataci (lesmania), zecche e pulci Protezione naturale Prevenzione contro pappataci (lesmania), zecche e pulci PROTECTIVE CANE - GATTO Il rischio per gli animali domestici di essere infestati da parassiti è sempre presente. Il cane e il

Dettagli

Negli ambienti laziali le infezioni di Botritis preceduta da abbondanti e ripetute precipitazioni.

Negli ambienti laziali le infezioni di Botritis preceduta da abbondanti e ripetute precipitazioni. Difesa integrata di: Actinidia AVVERSITA' CRITERI DI INTERVENTO S.a. e AUSILIARI LIMITAZIONI D'USO E NOTE Muffa grigia Interventi chimici: Al massimo 1 intervento all'anno contro questa avversità (Botrytis

Dettagli

Concimare senza sprechi, con la massima efficacia, salvaguardando la natura. melo, pero, kiwi. schede colturali - volume 4

Concimare senza sprechi, con la massima efficacia, salvaguardando la natura. melo, pero, kiwi. schede colturali - volume 4 Concimare senza sprechi, con la massima efficacia, salvaguardando la natura melo, pero, kiwi schede colturali - volume 4 I prodotti che AGM fabbrica con destinazione speciale per frutteti, sono stati testati

Dettagli

DOCUMENTO TECNICO DTP 02 DISCIPLINARE PER LA PREVENZIONE DI MICOTOSSINE (AFLATOSSINA B1) SU MAIS

DOCUMENTO TECNICO DTP 02 DISCIPLINARE PER LA PREVENZIONE DI MICOTOSSINE (AFLATOSSINA B1) SU MAIS Pag. 1 di 7 DOCUMENTO TECNICO DISCIPLINARE PER LA PREVENZIONE DI MICOTOSSINE (AFLATOSSINA B1) SU MAIS CCPB SRL 40126 Bologna Italy Via J. Barozzi, 8 tel. 051/6089811 fax 051/254842 www.ccpb.it ccpb@ccpb.it

Dettagli

Quegli ospiti SGRA. Cosa fare per garantire il minor di rischio al nostro animale? Innanzi tutto precisiamo che esistono due tipi di parassitosi:

Quegli ospiti SGRA. Cosa fare per garantire il minor di rischio al nostro animale? Innanzi tutto precisiamo che esistono due tipi di parassitosi: Quegli ospiti SGRA Con la bella stagione molti proprietari non perdono l opportunità di uscire con il proprio cane. Ciò favorisce senz altro il benessere di entrambi ma può comportare degli inconvenienti.

Dettagli

CATALOGO 2013 PER LE AZIENDE ZOOTECNICHE

CATALOGO 2013 PER LE AZIENDE ZOOTECNICHE CATALOGO 2013 PER LE AZIENDE ZOOTECNICHE Chi siamo COPYR è la Compagnia del Piretro, azienda italiana che dal 1961 è sinonimo di Piretro in Italia. Da allora, infatti, il core-business dell azienda è rappresentato

Dettagli

Un nuovo insetto è apparso a Bovisio Masciago. La cimice dell olmo

Un nuovo insetto è apparso a Bovisio Masciago. La cimice dell olmo Comune di Bovisio Masciago Un nuovo insetto è apparso a Bovisio Masciago La cimice dell olmo (Arocatus melanocephalus) Da due anni circa, le abitazioni di via Bellini, adiacenti al Parco di via Superga,

Dettagli

Gruppo D'Acquisto Solidale Gasper www.gasroma.org/gasper gas@gasroma.org PERCORSI DI CERTIFICAZIONE PARTECIPATA 23 GENNAIO 2013 ORE 20.

Gruppo D'Acquisto Solidale Gasper www.gasroma.org/gasper gas@gasroma.org PERCORSI DI CERTIFICAZIONE PARTECIPATA 23 GENNAIO 2013 ORE 20. Gruppo D'Acquisto Solidale Gasper www.gasroma.org/gasper gas@gasroma.org PERCORSI DI CERTIFICAZIONE PARTECIPATA 23 GENNAIO 2013 ORE 20.00 Secondo incontro GLI AGRUMI Produttore: Agricortese Galleria di

Dettagli

REGIONE LAZIO Direzione Regionale Agricoltura Area Servizi Tecnici e Scientifici, Servizio Fitosanitario Regionale

REGIONE LAZIO Direzione Regionale Agricoltura Area Servizi Tecnici e Scientifici, Servizio Fitosanitario Regionale REGIONE LAZIO Direzione Regionale Agricoltura Area Servizi Tecnici e Scientifici, Servizio Fitosanitario Regionale Anopllophora spp Cerambiiciide o Tarllo asiiattiico Foto 1. Femmina di Anoplophora Gli

Dettagli

IASMA Notizie DIFESA ESTIVA DELL OLIVO

IASMA Notizie DIFESA ESTIVA DELL OLIVO IASMA Notizie OLIVICOLTURA Notiziario tecnico del Centro Trasferimento Tecnologico della Fondazione Edmund Mach - Istituto Agrario di S. Michele all Adige 24 giugno 2011 n. 2 IASMA Notizie n. 28 - Anno

Dettagli

Bollettino di Difesa Integrata obbligatoria

Bollettino di Difesa Integrata obbligatoria del 24-06-2015 Provincia di BOLOGNA Bollettino di Integrata obbligatoria PREVISIONI DEL TEMPO (24/06/15) Un vasto promontorio anticiclonico, in espansione sull europa occidentale manterrà sulla nostra

Dettagli

e/giardinaggio/assistenza di base/outsourcing /Servi

e/giardinaggio/assistenza di base/outsourcing /Servi derattizzazione/giardinaggio/assistenza di base/outs e/giardinaggio/assistenza di base/outsourcing /Servi /Assistenza di base/outsourcing /Servizi di pulizia/log base/outsourcing /Servizi di pulizia/logistica

Dettagli

MALATTIE DEL TAPPETO ERBOSO

MALATTIE DEL TAPPETO ERBOSO SOLUZIONI PROFESSIONALI PER LA GESTIONE DEL PRATO MALATTIE DEL TAPPETO ERBOSO Marciume Rosa Invernale (Microdochium nivale) Malattia tipica della stagione invernale SINTOMI Si manifesta al principio con

Dettagli

Dipartimento di Farmacia Prof. Luigina Cellini Università G. d Annunzio Chieti-Pescara LA PEDICULOSI

Dipartimento di Farmacia Prof. Luigina Cellini Università G. d Annunzio Chieti-Pescara LA PEDICULOSI Dipartimento di Farmacia Prof. Luigina Cellini Università G. d Annunzio Chieti-Pescara LA PEDICULOSI Pediculus capitis (comunemente noto come pidocchio) è l agente etiologico responsabile della pediculosi.

Dettagli

IL PRODOTTO : ETO X 20/20 CE

IL PRODOTTO : ETO X 20/20 CE IL PRODOTTO : ETO X 20/20 CE ETOX 20/20 CE è UN INSETTICIDA EMULSIONABILE CONCENTRATO PER USO DOMESTICO, CIVILE ED INDUSTRIALE. Inodore, non infiammabile, scarsamente tossico e dall innovativa formula;

Dettagli

BOLLETTINO DI PRODUZIONE BIOLOGICA ED INTEGRATA N 17 DEL 29.07.2015

BOLLETTINO DI PRODUZIONE BIOLOGICA ED INTEGRATA N 17 DEL 29.07.2015 BOLLETTINO DI PRODUZIONE BIOLOGICA ED INTEGRATA N 17 DEL 29.07.2015 Le informazioni di seguito riportate fanno riferimento alle disposizioni relative ai Regolamenti CE sull Agricoltura Biologica n 834/2007

Dettagli

Monitoraggio, campionamenti, soglie di intervento e lotta alla mosca delle olive

Monitoraggio, campionamenti, soglie di intervento e lotta alla mosca delle olive Angelo Canale Antonio Belcari Ruggero Petacchi Monitoraggio, campionamenti, soglie di intervento e lotta alla mosca delle olive Villa Montepaldi, S. Casciano V.P. (FI), 21 gennaio 2015 Argomenti Lotta

Dettagli

Città sostenibili. M. Bariselli

Città sostenibili. M. Bariselli I carabidi delle ombrellifere M. Bariselli La situazione in campagna Agricoltori Cittadini Il gestore del terreno nel quale sia accertata dai tecnici dell AUSL la presenza di colture collegabili all

Dettagli

www.sipcamitalia.it Questo contenuto ti è offerto da: Articolo tratto da: Edizioni L Informatore Agrario

www.sipcamitalia.it Questo contenuto ti è offerto da: Articolo tratto da: Edizioni L Informatore Agrario Questo contenuto ti è offerto da: www.sipcamitalia.it Articolo tratto da: Edizioni L Informatore Agrario Tutti i diritti riservati, a norma della Legge sul Diritto d Autore e le sue successive modificazioni.

Dettagli

Metodi di controllo di Cydalima perspectalis (Walker)

Metodi di controllo di Cydalima perspectalis (Walker) Metodi di controllo di Cydalima perspectalis (Walker) Dott. For. Daniele Benassai Ordine dei Dottori Agronomi e Dottori Forestali di Firenze Giovedì 2 ottobre e Mercoledì 12 novembre 2014 Palazzo Vecchio

Dettagli

GIARDINI SOTTO ATTACCO

GIARDINI SOTTO ATTACCO EIMA INTERNATIONAL 2014 GIARDINI SOTTO ATTACCO DAL PUNTERUOLO ROSSO ALLA PIRALIDE DEL BOSSO: AGGIORNAMENTO SULLE BATTAGLIE IN CORSO Luca FANTINI Dottore Forestale e Ambientale per Studio Verde sas Bologna,

Dettagli

Glossario dei termini usati nella difesa antiparassitaria

Glossario dei termini usati nella difesa antiparassitaria Glossario dei termini usati nella difesa antiparassitaria Acaricida impiegato per il controllo degli acari. Adesivante Coadiuvante che favorisce l adesione del prodotto fitosanitario sulle piante irrorate.

Dettagli

Criticità ambientali da difesa fitosanitaria del verde ornamentale pubblico e privato e buone pratiche da diffondere

Criticità ambientali da difesa fitosanitaria del verde ornamentale pubblico e privato e buone pratiche da diffondere Criticità ambientali da difesa fitosanitaria del verde ornamentale pubblico e privato e buone pratiche da diffondere Castel San Pietro Terme, 19 settembre 2015 Roberto Ferrari Centro Agricoltura e Ambiente

Dettagli

PREVISIONI METEOROLOGICHE (LE PREVISIONI METEO SONO A CURA DELL ARPA LOMBARDIA;

PREVISIONI METEOROLOGICHE (LE PREVISIONI METEO SONO A CURA DELL ARPA LOMBARDIA; Bollettini e schede del Manuale di Viticoltura del CVP su: www.centrovitivinicoloprovinciale.it - BOLLETTINO N 09 del 23/04/2008 PREVISIONI METEOROLOGICHE (LE PREVISIONI METEO SONO A CURA DELL ARPA LOMBARDIA;

Dettagli

ABC. L per la potatura e la cura degli alberi ornamentali e da frutta

ABC. L per la potatura e la cura degli alberi ornamentali e da frutta ABC L per la potatura e la cura degli alberi ornamentali e da frutta Consigli per la cura degli alberi Non è necessario essere professionisti per curare e potare alberi da frutto ed ornamentali. Di seguito

Dettagli

I PRODOTTI ADULTICIDI E LARVICIDI - CAMPAGNA 2011

I PRODOTTI ADULTICIDI E LARVICIDI - CAMPAGNA 2011 I PRODOTTI ADULTICIDI E LARVICIDI - CAMPAGNA 2011 PREMESSA La linea intrapresa, per la disinfestazione contro le zanzare, dal Comune di Milano, predilige la lotta larvicida, rispetto a quella adulticida,

Dettagli

Indagine sulla presenza di ragno rosso (Panonychus ulmi) e dei suoi antagonisti su melo e pesco

Indagine sulla presenza di ragno rosso (Panonychus ulmi) e dei suoi antagonisti su melo e pesco Indagine sulla presenza di ragno rosso (Panonychus ulmi) e dei suoi antagonisti su melo e pesco Giuseppe Monge 1, Daniele Demaria 1, Marco Pagani 2, Alessandro Bevilacqua 1, Graziano Vittone 1, Fabio Molinari

Dettagli

GUIDA PRATICA. Controllo delle formiche in Europa. Le soluzioni ai vostri problemi d infestazione.

GUIDA PRATICA. Controllo delle formiche in Europa. Le soluzioni ai vostri problemi d infestazione. Controllo delle formiche in Europa GUIDA PRATICA Le soluzioni ai vostri problemi d infestazione. 3435- BASF Ant Control Ital Guide.indd 1 12/09/2014 12:55:31 Formiche: una sfida europea Considerati tra

Dettagli

Minimizzare la presenza di micotossine nella granella

Minimizzare la presenza di micotossine nella granella n. 14/2013 [ SPECIALE DIFESA MAIS ] Terra e Vita 45 Minimizzare la presenza di micotossine nella granella [ DI RICCARDO BUGIANI ] Le strategie agronomiche, il possibile contributo dei bio control agents

Dettagli

Aggiornamenti sulla carie dell actinidia. Di Marco S., Osti F. & Neri L.

Aggiornamenti sulla carie dell actinidia. Di Marco S., Osti F. & Neri L. Aggiornamenti sulla carie dell actinidia Di Marco S., Osti F. & Neri L. CNR IBIMET - Via Gobetti 101, Bologna Segnalazioni della malattia Prima segnalazione: anni 90 in impianti della Romagna ITALIA GRECIA

Dettagli

STRATEGIE DI CONTROLLO ACARI Vincenzo MAIONE

STRATEGIE DI CONTROLLO ACARI Vincenzo MAIONE Università degli Studi Mediterranea di Reggio Calabria Dipartimento di Agraria Corso di laurea magistrale in: Scienze e Tecnologie Agrarie e Alimentari Anno : 2012-2013 Parassitologia animale dei vegetali

Dettagli

Le malattie virali economicamente rilevanti per la qualità dell orticoltura protetta della Sicilia

Le malattie virali economicamente rilevanti per la qualità dell orticoltura protetta della Sicilia Convegno: Strategie per il Miglioramento dell Orticoltura Protetta in Sicilia - Vittoria (RG), 25-26 Novembre 2005 Le malattie virali economicamente rilevanti per la qualità dell orticoltura protetta della

Dettagli

GLOSSARIO DELLE DEFINIZIONI TECNICHE IN USO NEL SETTORE ECONOMICO - IMMOBILIARE.

GLOSSARIO DELLE DEFINIZIONI TECNICHE IN USO NEL SETTORE ECONOMICO - IMMOBILIARE. GLOSSARIO DELLE DEFINIZIONI TECNICHE IN USO NEL SETTORE ECONOMICO - IMMOBILIARE. GLOSSARIO DEI TERMINI IMMOBILIARI SEZIONE I: FABBRICATI ED AREE EDIFICABILI SEZIONE II: TERRENI AGRICOLI SEZIONE III: COLTURE

Dettagli

COMUNE DI CREAZZO (VI) Incontri pubblico COMPOSTAGGIO DOMESTICO

COMUNE DI CREAZZO (VI) Incontri pubblico COMPOSTAGGIO DOMESTICO COMUNE DI CREAZZO (VI) Incontri pubblico COMPOSTAGGIO DOMESTICO SCOPO DEGLI INCONTRI Fornire informazioni sulle modalità operative per la realizzazione del compostaggio domestico Fornire indicazioni sulle

Dettagli

In data 10 giugno u.s. si è effettuato un sopralluogo ordinario presso il comprensorio preceduto da una riunione con la Commissione del Verde.

In data 10 giugno u.s. si è effettuato un sopralluogo ordinario presso il comprensorio preceduto da una riunione con la Commissione del Verde. Spett.le Condominio Centrale San Felice c.a. Amministrazione Milano, 11 giugno 2014 Oggetto: verbale riunione-sopralluogo del 10.06.2014 In data 10 giugno u.s. si è effettuato un sopralluogo ordinario

Dettagli

Le cimici del frumento: diffusione ed efficacia dei parassitoidi oofagi in relazione alle caratteristiche dell agroecosistema

Le cimici del frumento: diffusione ed efficacia dei parassitoidi oofagi in relazione alle caratteristiche dell agroecosistema Le cimici del frumento: diffusione ed efficacia dei parassitoidi oofagi in relazione alle caratteristiche dell agroecosistema Luciana Tavella Di.Va.P.R.A. Settore Entomologia e Zoologia applicate all Ambiente

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA RIDUZIONE DEL RISCHIO DI CONTAMINAZIONE DA MICOTOSSINE NEL MAIS

LINEE GUIDA PER LA RIDUZIONE DEL RISCHIO DI CONTAMINAZIONE DA MICOTOSSINE NEL MAIS LINEE GUIDA PER LA RIDUZIONE DEL RISCHIO DI CONTAMINAZIONE DA MICOTOSSINE NEL MAIS Il mais è tra i prodotti vegetali più soggetti alla contaminazione da parte delle micotossine. I principali funghi tossigeni

Dettagli

Intervento comprensivo di ogni onere, macchina operatrice, attrezzatura, terreno vegetale o : esemplari di altezza da 6 m a 12 m 154,562 20,09 134,47

Intervento comprensivo di ogni onere, macchina operatrice, attrezzatura, terreno vegetale o : esemplari di altezza da 6 m a 12 m 154,562 20,09 134,47 descrizione ribasso % costo unitario n. Abbattimento di alberi adulti a chioma espansa in parchi e giardini. Intervento comprensivo di ogni onere, macchina operatrice, attrezzatura, raccolta e conferimento

Dettagli

IL CORRETTO IMPIEGO DEI PRODOTTI FITOSANITARI

IL CORRETTO IMPIEGO DEI PRODOTTI FITOSANITARI IL CORRETTO IMPIEGO DEI PRODOTTI FITOSANITARI Guida al patentino per l acquisto dei prodotti fitosanitari in Emilia-Romagna MODULO 1 Le caratteristiche tecniche dei prodotti fitosanitari e dei loro coadiuvanti

Dettagli

DI COMO - LECCO - SONDRIO. Ufficio Tecnico

DI COMO - LECCO - SONDRIO. Ufficio Tecnico Consigli per ridurre la presenza di micotossine nella granella di mais (Presentato da A.I.R.E.S Associazione Raccoglitori Essiccatori Stoccatori di cereali e semi oleosi) Le ricerche sperimentali condotte

Dettagli

Controllo Integrato delle infestanti dell'actinidia. INFESTANTI CRITERI DI INTERVENTO SOSTANZE ATTIVE % S.a. DOSE l/ha ANNO Indipendentemente dal

Controllo Integrato delle infestanti dell'actinidia. INFESTANTI CRITERI DI INTERVENTO SOSTANZE ATTIVE % S.a. DOSE l/ha ANNO Indipendentemente dal INFESTANTI CRITERI DI INTERVENTO SOSTANZE ATTIVE % S.a. DOSE l/ha ANNO Graminacee e Interventi chimici: Glifosate 30.40 9 l/ha Consigliabili le applicazioni nel periodo autunnale. L'uso di diserbanti può

Dettagli

Sintesi dei risultati ottenuti nel primo anno di sperimentazione

Sintesi dei risultati ottenuti nel primo anno di sperimentazione Sintesi dei risultati ottenuti nel primo anno di sperimentazione Linea 1 Nella linea 1 sono state impiantate due prove di confronto parcellare nei due siti sperimentali di Antria e Marciano. Il materiale

Dettagli

AMPLIGO, doppia azione insetticida contro i parassiti del mais

AMPLIGO, doppia azione insetticida contro i parassiti del mais , doppia azione insetticida contro i parassiti del mais La soluzione di Syngenta per il controllo della piralide del mais Doppia efficacia insetticida è un prodotto insetticida con rapida efficacia e lunga

Dettagli

COME PROTEGGERE LE PIANTE DAL FREDDO. SOLUZIONI E CONSIGLI

COME PROTEGGERE LE PIANTE DAL FREDDO. SOLUZIONI E CONSIGLI COME PROTEGGERE LE PIANTE DAL FREDDO. SOLUZIONI E CONSIGLI Malattie e parassiti Le piante che abbiamo in casa, vivono e crescono grazie a un associazione di luce, acqua, terreno, temperatura ed elementi

Dettagli

1 - I PRODOTTI FITOSANITARI ED I COADIUVANTI

1 - I PRODOTTI FITOSANITARI ED I COADIUVANTI 1 - I PRODOTTI FITOSANITARI ED I COADIUVANTI Fino ad oggi abbiamo comunemente utilizzato i termini presidi sanitari, fitofarmaci, antiparassitari e pesticidi, ora dovremo usare solo il termine di prodotti

Dettagli

MICRONIZZATORE PER DISERBO CON CAMPANA MICRONIZZATORE ELETTRICO SENZA CAMPANA. Codice

MICRONIZZATORE PER DISERBO CON CAMPANA MICRONIZZATORE ELETTRICO SENZA CAMPANA. Codice MICRONIZZATORE ELETTRICO SENZA CAMPANA Il Micronizzatore elettrico senza campana è una macchina che consente l utilizzo di erbicidi puri, senza diluizione del prodotto in acqua per trattamenti in campo

Dettagli

La zanzara tigre, conoscerla per difendersi meglio Origine

La zanzara tigre, conoscerla per difendersi meglio Origine La zanzara tigre, conoscerla per difendersi meglio dott.fulvio Zorzut Profilassi Malattie Infettive e Vaccinazioni Dipartimento di Prevenzione di Trieste Origine La zanzara tigre è stata importata nel

Dettagli

Progetto 10.000 orti in Africa. Metodi di difesa naturali

Progetto 10.000 orti in Africa. Metodi di difesa naturali Progetto 10.000 orti in Africa Metodi di difesa naturali w w w. f o n d a z i o n e s l o w f o o d. i t Perché scegliere metodi di difesa naturali Per difendere l orto dalle avversità (patologie vegetali,

Dettagli

APPROCCI INNOVATIVI NELLA GESTIONE DEGLI IMPIANTI DI ALBICOCCO

APPROCCI INNOVATIVI NELLA GESTIONE DEGLI IMPIANTI DI ALBICOCCO SEMINARIO TECNICO ALBICOCCHE DI QUALITA :tecniche agronomiche, innovazione varietale e strategie di mercato APPROCCI INNOVATIVI NELLA GESTIONE DEGLI IMPIANTI DI ALBICOCCO Sala Consiliare Comune di Scanzano

Dettagli

REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) N. 425/2013 DELLA COMMISSIONE

REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) N. 425/2013 DELLA COMMISSIONE L 127/12 Gazzetta ufficiale dell Unione europea 9.5.2013 REGOLAMENTO DI ESECUZIONE (UE) N. 425/2013 DELLA COMMISSIONE del 7 maggio 2013 recante approvazione di una modifica minore del disciplinare di una

Dettagli

CALCIOCIANAMIDE. COMPOSIZIONE CONCIME CE AZOTO (N) totale 19,8% di cui nitrico 1,5% OSSIDO DI CALCIO (CaO) 50% CONFEZIONI:

CALCIOCIANAMIDE. COMPOSIZIONE CONCIME CE AZOTO (N) totale 19,8% di cui nitrico 1,5% OSSIDO DI CALCIO (CaO) 50% CONFEZIONI: CALCIOCIANAMIDE NITRATA GRANULARE È un prodotto microgranulare azotato ideale per ogni coltura orticola, frutticola e floricola; particolarmente indicata per terreni a ph acido svolge un azione fertilizzante

Dettagli

L'ombra lunga del successo.

L'ombra lunga del successo. L'ombra lunga del successo. La storia Biblion. La qualità, l'innovazione, il dinamismo di Biblion nascono nel 1992 dall'unione di professionisti già operanti nel settore della salvaguardia ambientale,

Dettagli

Danni da neve sulla quercia da sughero Tipologia e interventi di recupero.

Danni da neve sulla quercia da sughero Tipologia e interventi di recupero. Agenzia regionale per la ricerca in agricoltura Dipartimento della ricerca per il sughero e la silvicoltura Tempio Pausania Danni da neve sulla quercia da sughero Tipologia e interventi di recupero. Rilievi

Dettagli

AGRI@TOUR: LA PAC VERSO IL 2020, L AGRICOLTURA IN MOVIMENTO

AGRI@TOUR: LA PAC VERSO IL 2020, L AGRICOLTURA IN MOVIMENTO p 15 16 17 novembre 2013 AGRI@TOUR: LA PAC VERSO IL 2020, L AGRICOLTURA IN MOVIMENTO con la multifunzionalità, in viaggio verso la sostenibilità economica ed ambientale VENERDI 15 orario luogo per chi

Dettagli

Opportunità di commercializzazione e Tecnica di coltivazione dell ASPARAGO in Italia

Opportunità di commercializzazione e Tecnica di coltivazione dell ASPARAGO in Italia Piacenza, 1 dicembre 2009 Opportunità di commercializzazione e Tecnica di coltivazione dell ASPARAGO in Italia Luciano Trentini CSO - Centro Servizi Ortofrutticoli 1 1 LA PRODUZIONE DI ASPARAGO NEI PRINCIPALI

Dettagli

COMUNE di QUARTO. (Provincia di Napoli)

COMUNE di QUARTO. (Provincia di Napoli) COMUNE di QUARTO (Provincia di Napoli) LAVORI DI POTATURA ALBERI, MANUTENZIONE ORDINARIA DI AREE A VERDE PUBBLICO ATTREZZATE, PLESSI SCOLASTICI, CIGLI STRADALI ED AREE SPARTITRAFFICO ALLEGATO 1 PRESTAZIONE

Dettagli

DA OLTRE 30 ANNI AL VOSTRO FIANCO

DA OLTRE 30 ANNI AL VOSTRO FIANCO DA OLTRE 30 ANNI AL VOSTRO FIANCO PRONTO INTERVENTO FOGNATURE H24 Chi Siamo La società Cavallaro 83 opera da oltre 30 anni nel settore degli spurghi civili ed industriali, garantendo un servizio di pronto

Dettagli

Servizi di pulizie civili ed industriali (pulizie di manutenzione e di fondo)

Servizi di pulizie civili ed industriali (pulizie di manutenzione e di fondo) Servizi di pulizie civili ed industriali (pulizie di manutenzione e di fondo) Pulizia e igiene, sono condizioni fondamentali per qualunque tipo di ambiente, da quello ospedaliero a quello aziendale che

Dettagli

Il moscerino dei piccoli frutti

Il moscerino dei piccoli frutti Regione Toscana Il moscerino dei piccoli frutti Drosophila suzukii Direzione generale Competitività del sistema regionale e sviluppo delle competenze Sviluppo rurale - Servizio Fitosantario Regionale 2

Dettagli

flacone 1 lt 12 flacone 10 ml 2x50

flacone 1 lt 12 flacone 10 ml 2x50 INSETTICIDI Aficida sistemico RTU Soluzione insetticida ad ampio spettro d azione pronta all uso. É efficace contro gli insetti dannosi delle piante floreali ed ornamentali da appartamento, balcone, giardino.

Dettagli

ART. 1 OGGETTO DELLA CONVENZIONE L Azienda Ospedaliera di Padova (A.O.) affida per il periodo dal 01/11/2011

ART. 1 OGGETTO DELLA CONVENZIONE L Azienda Ospedaliera di Padova (A.O.) affida per il periodo dal 01/11/2011 CAPITOLATO TECNICO PER LA GESTIONE DEL SERVIZIO DI MANUTENZIONE ORDINARIA E STRAORDINARIA DELLE ZONE ERBOSE PER L AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA E l OSPEDALE DI CONSELVE (PD) PER UN PERIODO CONTRATTUALE

Dettagli

Mappe di distribuzione dei principali patogeni degli agrumi in Puglia

Mappe di distribuzione dei principali patogeni degli agrumi in Puglia Mappe di distribuzione dei principali patogeni degli agrumi in Puglia D Onghia A.M. 1, Ippolito A. 2, Vovlas N. 2, Djelouah K 1. e Trisciuzzi N. 4 1 Istituto Agronomico Mediterraneo - Valenzano, Bari 2

Dettagli

Aggiunte alle Direttive Delinat 2011

Aggiunte alle Direttive Delinat 2011 Aggiunte alle Direttive Delinat 2011 1. COLTIVAZIONE 1.1. Inerbimento dei vigneti Un metodo efficace per proteggere i terreni dei vigneti da erosione, evaporazione, impoverimento biologico e perdita di

Dettagli

LA SCELTA VARIETALE IN ASPARAGO È STRATEGICA. Agostino Falavigna agostino.falavigna@entecra.it. www.entecra.it. Badoere di Morgano 20 settembre 2013

LA SCELTA VARIETALE IN ASPARAGO È STRATEGICA. Agostino Falavigna agostino.falavigna@entecra.it. www.entecra.it. Badoere di Morgano 20 settembre 2013 1 www.entecra.it LA SCELTA VARIETALE IN ASPARAGO È STRATEGICA Agostino Falavigna agostino.falavigna@entecra.it Badoere di Morgano 20 settembre 2013 21/09/2013 CRA-Unità di Ricerca per l Orticoltura (Montanaso

Dettagli

Derattizzazioni Disinfestazioni disinfezioni assunzione responsabilita sulla gestione del problema amianto rimozione e smaltimento amianto

Derattizzazioni Disinfestazioni disinfezioni assunzione responsabilita sulla gestione del problema amianto rimozione e smaltimento amianto Derattizzazioni Disinfestazioni disinfezioni assunzione responsabilita sulla gestione del problema amianto rimozione e smaltimento amianto ECO AMBIENTE è una Ditta individuale che opera nel campo dell

Dettagli

Benefici apportati dall adozione di un opportuna tecnica applicativa

Benefici apportati dall adozione di un opportuna tecnica applicativa La qualità di distribuzione degli agrofarmaci La qualità della distribuzione degli agrofarmaci sulle colture rappresenta un aspetto fondamentale per il conseguimento di un ottimale efficacia biologica

Dettagli

DISCIPLINARE TECNICO.

DISCIPLINARE TECNICO. ERSA DISCIPLINARE TECNICO PRODOTTO ASPARAGO BIANCO Pagina 1 di 12 DISCIPLINARE TECNICO. AI SENSI DELLA L.R. 13 AGOSTO 2002, n. 21 E DEL REGOLAMENTO D USO DEL MARCHIO COLLETTIVO APPROVATO CON DECRETO DEL

Dettagli

Come un agricoltura produttiva e un ambiente vivo e ricco di biodiversità possono convivere

Come un agricoltura produttiva e un ambiente vivo e ricco di biodiversità possono convivere Cascina San Vittore in Canale Come un agricoltura produttiva e un ambiente vivo e ricco di biodiversità possono convivere Azienda agricola aderente al progetto Operation Pollinator Premessa La perdita

Dettagli

Linee guida per il controllo dell infestazione da Varroa destructor.

Linee guida per il controllo dell infestazione da Varroa destructor. PREMESSA Linee guida per il controllo dell infestazione da Varroa destructor. Le caratteristiche delle strategie e delle tecniche di lotta nei confronti di Varroa destructor disponibili impongono di intervenire,

Dettagli