RIVISTA SCACCHI 23 di Rosario Lucio Ragonese

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RIVISTA SCACCHI 23 di Rosario Lucio Ragonese"

Transcript

1 RIVISTA SCACCHI 23 di Rosario Lucio Ragonese GLI SCACCHI UN GIOCO PER CRESCERE TORINO 2-27 FEBBRAIO 2009 Giuliano D Eredità ha tenuto una relazione che mette a disposizione di tutti, interessantissima e difficile da riassumere. Ecco le Sue parole: Come saprai, sto svolgendo il Dottorato di Ricerca con argomento di ricerca gli scacchi quale strumento integrativo della Didattica, e quindi se vuoi Ti mando qualche altra cosa che sto facendo. Apprezzo molto il fatto che stiamo dando tutti un buon impulso anche al lato scientifico della didattica, e sulle varie metodologie, e le idee stanno circolando. L ISTRUTTIVA LETTERA DI UN ISTRUTTORE Ciao Lucio ( o Rosario? :-) ) ricevo con piacere l'ultimo numero della Rivista online ed il tuo invito a collaborare alla stessa, a tal proposito vorrei chiederti: che tipo di articolo si può inviare? Io sono un Istruttore Elementare (tra i vincitori del concorso "Un gioco per crescere", ma purtroppo rinunciatario per causa di forza maggiore). Quest'anno ho svolto un corso per 20 alunni delle terze elementari, ci siamo qualificati per la fase regionale, dove ovviamente - pur non sfigurando - abbiamo dovuto cedere il passo ai ragazzi più grandi e più esperti delle quarte e quinte elementari. Per la verità, avremmo avuto anche la possibilità di partecipare alla fase nazionale (stante l'insufficiente numero di squadre partecipanti nella fascia di competenza), ma ovviamente abbiamo rinunciato, in quanto con sole 20 ore di corso i ragazzi non erano maturi per tale competizione. E' stata comunque una bella esperienza, anche se vorrei cogliere l'occasione per stigmatizzare un aspetto della suddetta gara che mi ha lasciato un po di delusione...ecco il punto: ho notato che i ragazzi delle altre squadre, quando davano scacco si guardavano bene dall'annunciarlo, speculando sull'eventualità che l'avversario non se ne accorgesse, in modo da fargli giocare una mossa irregolare, con conseguente penalità (come ben sai, il regolamento prevede partita persa dopo tre penalizzazioni). Che la cosa fosse premeditata, lo dimostra il fatto che una delle penalità è stata inflitta per un arrocco eseguito spostando 1

2 simultaneamente il re e la torre con le due mani, mentre il regolamento a quanto sembra prevede obbligatoriamente che la mossa venga eseguita spostando dapprima il re e poi la torre (non sono un esperto di cavilli regolamentari, ma da vecchio giocatore ricordo che nella pratica agonistica l arrocco eseguito con spostamento simultaneo dei due pezzi è sempre stato considerato corretto, mah...) Evidentemente, i ragazzi erano stati appositamente istruiti in merito dai rispettivi preparatori tecnici...francamente, penso che tali insegnamenti siano deleteri, in quanto mirano ad inculcare all'allievo un comportamento contrario ai principi di sportività e lealtà, che dovrebbero sempre essere alla base di qualsiasi disciplina sportiva, la nostra in primis! Io sono istruttore da circa 3 anni ed il primo concetto che insegno ai miei allievi è quello di comportarsi sempre in maniera leale ed a rispettare gli avversari, certamente nel rispetto delle regole ma mai cercando di speculare su di esse per ottenere la vittoria, a meno che ovviamente all avversario non sia caduta la bandierina...dico loro di cercare di giocare quanto meglio possibile, accettando poi il risultato quale esso sia. Facendo un paragone con lo sport nazionale più popolare, è come se alla scuola calcio insegnassero a provocare gli avversari a compiere azioni fallose per farli ammonire o espellere dall arbitro, piuttosto che dedicarsi all insegnamento dei cosiddetti fondamentali quali il palleggio, lo stop, il dribling, etc, ovvero la tecnica di gioco. Mi scuso per questo prolisso sfogo, magari esso potrà costituire uno spunto per un dibattito da ospitare sulla nostra bella Rivista! Ciao e buon lavoro, Pasquale Colucci OTTIMO, pare scritto da me x quanto siamo in sintonia troppi invece di insegnare l'amore x lo scacco matto e la gioia di dare scacco matto prendono la scorciatoia, in un primo tempo questa è buona x avversari poco smaliziati poi - ma ci rovinano tanti nostri - la pagano perchè hanno perso tanto tempo senza capire il senso del gioco ciao Lucio 2

3 DAVIDE BALOSETTI ci invia le sue partite TORNEO CIN 8 NAZIONALE BALOSETTI - PARENTE Apertura inglese A11 1 c4 c6 2 d4 e? solitamente si gioca d 3 dxe Ab4+ 4 Ad2 Axd2 Cxd2 Ce7 6 Ce4 Cf 7 Cf e3 b6 9 Ad3 Aa6?! meglio d 10 Ceg! h6 11 Axf hxg 12 Dd4 c 13 Dg4 f6?? aprire cosi la diagonale bianca è un suicidio sempre meglio d 14 h4 Ab7 oramai c è poco da fare per il nero 1Dh Axf3 16 Ah7+ Rh8 17 gxf3 1-0 BALOSETTI - CINCINNATI partita francese var tarrasch C03 1 e4 e6 2 d4 d 3 Cc3 Cf6 4 e Cd7 f4 Ab4 6 a3 Axc3 7 bxc3 c 8 Cf3 b6 meglio Cc6 9 c4 punta a demolire la struttura pedonale del nero Aa6?! dopo b6 solitamente un fianchetto sostiene la struttura pedonale difendendo il pedone e la casella d 10 cxd Axf1 11 dxe6 Ac4?? grosso errore, alfiere xg2 era lampante 12 exd7+ Cxd7 13 Cfd2! attacca l alfiere e prepara la spinta in c4 del pedone che si rivela devastante per la posizione del nero Ad 14 Dg c4! Ae6?? urgeva giocare Ab7 16 f! la posizione del nero è praticamente sul punto di crollare Axf 17 Dxf Dh4 18 Df2 Dxf2?! tenendo la donna e cercando di mettere in gioco le torri forse si poteva ancora opporre resistenza, cosi le debolezze del nero diventano indifendibili 19 Rxf2 cxd4 20 Cf3 Tac8 21 Ab2 d3?? era meglio Txc4 almeno si poteva controgiocare sulla colonna aperta 22 Tac1 Cc 23 Ad4 per il bianco è meglio cambiare, con questa mossa si induce il nero a giocare Cb3 e cambiare poi il cavallo sull alfiere ma questo cambio giova al bianco in quanto questo cavallo per il nero era l unico pezzo fondamentale per cercare di difendersi Cb3?? la migliore era Tfd8 24 Tc3 Cxd4 2 Cxd4 Tc 26 Thd1 1-0 forse questo abbandono è prematuro ma il lungo finale alla fine non può che portare alla vittoria del nero STOCCHI BALOSETTI dìfesa pirc sistema classico B08 1 e4 d6 2 d4 Cf6 3 Cc3 g6 4 Cf3 Ag7 Af4 c 6 dxc Da 7 Ab Ad7 8 Axd7 in questa variante della pirc è meglio evitare inchiodature in g4 per questo ho deciso subito di cambiare gli alfieri Cxd7 9 cxd6 Cxe Cxc3 11 bxc3 e6 posizione pari 12 De Tb1 b6 3

4 14 Tb Dxc3 1 Tb3 Dc?! Df6 era decisamente più forte guadagna un tempo attaccando l alfiere in f4 16 Tfd1 Tfc8! 17 Ce1! e si poteva anche giocare Df 18 Ag f 19 h3 Dc4 20 De3 e4! il nero ha giocato male il mediogioco ma con questa mossa cerca di capovolgere le sorti dell incontro 21 g3 Tc6 22 Ae7 a 23 a3 Tac8 il nero difendendosi con calma è riuscito a triplicare sulla colonna c, e nonostante qualche errore in mediogioco, ora si prepara a sferrare l attacco 24 g4 Df7 2 Tb?? un errore lasciare al nero la terza traversa, cosi la posizione del bianco crolla Tc3 26 Df4 Tc 27 Tbxc bxc occorre tenere la torre nera in c3 28 Cg2 Ae! 29 Dd2 Txh3 30 gxf Dxf 31 Dg Rg7 32 Ah4?! dubbia ma che fare? 33 Ag3 il bianco pensa di cambiare gli alfieri difendendo la diagonale e-h2 ma la risposta del nero taglia le gambe al bianco, Th inchioda l alfiere sulla donna ed è la mossa decisiva che fa crollare tutta la posizione del bianco Th!! 0 1 STALTARI - BALOSETTI Partita inglese A30 1 c4 c 2 Da4? non come errore ma che mossa è? Cf6 3 d3 e 4 Cc3 Ae7 e4 Cc6 6 Ae2 d6 7 Af Ce2 Cd4 9 Cg3?? si imponeva Cxd4 Cxf3 10 gxf3 Ce8 prepara la spinta f 11 Cd Cc7 12 Cc3?! Cxe7 f 13 Dd1 se Cxf d6 fxe4 14 dxe4? meglio fxe4 De8 1 Cd Cxd 16 Dxd Rh8 17 Re2 Ah3! minaccia alfiere g2 seguito da alfiere per f3 scacco 18 Tg1 b per aprire la colonna b 19 Ad2 bxc4 20 a4 Dd7 si minaccia di catturare la donna del bianco 21 Ch1? bastava giocare donna per c4, ora perdendo la donna la partita è finita Ae6 22 Dxa8 Txa8 23 Ac3 Tf8 24 Ta3 Af6 2 Tg3 d 26 h3 d4 27 Ad2 c3 28 bxc3 c4 29 f4 Db7 30 f3 exf4 31 Tg1 d3+ 32 Rf2 Axh3 33 Tc1 Db Re1 Dg

5 Chi è ChessTravels? La ChessTravels è l'associazione fondata per contribuire alla diffusione del gioco degli scacchi in italia e in Europa. Grazie agli ottimi rapporti tra lo Staff Chesstravels con molti organizzatori, i nostri soci avranno l'opportunità di partecipare a tutti i migliori tornei in assoluto risparmio. Le somme eventualmente percepite dalla ChessTravels verranno reinvestite in progetti pubblici. Vi offriamo consulenza e assistenza, siamo a vostra disposizione per ascoltare e concretizzare le vostre esigenze, con la passione, la professionalità e la creatività che ci contraddistingue. Perchè diventare socio ChessTravels? Il socio ChessTravels potrà usufruire dei seguenti servizi: - Organizzazione viaggi - Sconti su iscrizioni e/o alloggi su tutti i tornei italiani e sui principali europei - Agevolazioni su Manifestazioni organizzate dalla ChessTravels - Comodità relative all'acquisto del pacchetto con un'associazione Il tesseramento è gratuito ed è possibile inviare i propri dati per l iscrizione all Associazione tramite la sezione contatti del sito ChessTravels dove vi è un Form. Questa estate la ChessTravels parteciperà con i suoi fondi ad invitare assieme all organizzazione del Czech Tour Vocaturo Daniele e Rombaldoni Denis al fortissimo Open di Pardubice, Open per giocatori con elo maggiore ai 2200 punti valido per le norma di grande maestro. Torneo che vede preiscritti al momento già 40 GM e piu di 0 MI. Inoltre altri torneo amatoriali sotto ai 2200, e tante altre fasce elo per non perderci poi altri giochi da Tavolo, come il Bridge, Sudoku, GO e soprattutto il Poker con il Texa s Holdem. La ChessTravels vi propone per questa estate e per seguire i nostri giovani talenti e più di 1 giocatori italiani già confermati, un offerta molto interessante: - Volo Low Cost A/R Bergamo Orio al Serio / Praga partenza:23 luglio, ritorno:2 agosto - bagaglio e assicurazione - Iscrizione al torneo - Pernottamento 10 notti con colazione in Hotel*** in camera doppia (a 10 metri dalla sede in ottima posizione al centro della città nelle vicinanze Supermarket,Bar,Pub,Casinò,ristoranti,pizzerie etc etc.) - Buono Chesstravels per un prossimo torneo del valore di 30 - Iscrizione al torneo lampo collaterale all interno del festival Prezzo totale pacchetto: 469 invece di 490 * Nessun sovrapprezzo, il prezzo reale di spesa è scontato! ** Vi è possibilità di partenza da Roma e di cambio Compagnia di Volo. ***Fino a esaurimento disponibilità **** Esclusi spostamenti da/per Pardubice Condizioni per MI:l organizzazione non tiene conto di inviti completi a MI con elo tra 2400 e 200,ma con la Chesstravels vi è la possibilità di pagare con un 40% di sconto l intero alloggio per tutta la durata del torneo. ISCRIZIONE GRATUITA. Per informazioni riguardo questi pacchetti richiedere informazioni nella sezione contatti riempiendo un Form. Per maggiore informazioni: ChessTravels Mail: WebSite:

6 DAVIDE CAPPAI commenta Ciao a tutti sono il CM Davide Cappai di Roma e vi mostro questa partita per me molto importante per vari motivi che vi esplicito subito. Zaja è un GM molto esperto con molte vittorie alle spalle nella sua carriera molto importanti e per me giocarci fu già un onore. Ricordo di aver tenuto un comportamento molto normale e di essermi seduto di fronte a lui a inizio partita senza il pensiero di dover partite in svantaggio anche se probabilmente è così (ci separavano ben 3 categorie!!). Seguii un impianto tranquillo di gioco piano..e..il resto lo potete seguire di fronte ad una scacchiera o copiando la partita che è in formato PGN sul programma scacchistico (Fritz...). Cappai,Davide (CM 2120) - Zaja,Ivan (GM 2447) [A03] Bergamo 2009 Punto Esclamativo Bergamo Buono inizio... 1.b3 d 2.Bb2 Bf 3.f4 Nf6 4.Nf3 e6 Il nero imposta una struttura pedonale su case bianche(e6,d) lasciando il controllo di e al bianco.e3 Nc6? Preferibile era prima c e poi lo sviluppo del cavallo 6.Bb! Questa inchiodatura crea problemi al bianco,in vista di un possibile indebolimento sul lato di donna,e la creazione di varie case deboli. (Idea Bianco AxCc6) 6...Bg Migliore era subito la presa in c6,mentre l'arrocco dà la possibilità al nero di difendere il cavallo c6 con Dd6 o Dd Be7?! Sviluppo insolito,l'alfiere non attacca il centro e dunque. NON è SVILUPPATO 8.Qe1 La donna si toglie dell'inchiodatura e rende nota l'idea di portarsi sulla diagonale e1-h4 offendendo il lato di Re avversario. 8...Bxf3 9.Bxc6+! Intermedia! 9...bxc6 10.Rxf3 Rg8 Il forte alfiere bianco campo nero rende meno forte un eventuale arrocco corto. 11.Qe2! Cambio di rotta!la mossa fondamentale. Il Nero non arrocca corto e il lato di Donna è indifeso e indebolito dall'esistenza di un isolato e un doppiato,dunque la donna bianca lascia il lato di Re per recarsi su quello di donna a Il nero difende la casa debole a6 e di conseguenza la elimina. Ora il punto di attacco resta l'unica casa debole avversaria.. c! 12.Nc3 Idea.Cb1,Cb3,Ca4 e impossessarsi della casa debole 12...h6 13.Na4 Nd7 14.Raf1 Bf6 1.Ba3 Be7 16.Bxe7 Qxe7 17.e4 Ora che la casa debole non è piu attaccabile e i pezzi neri sono in funzione di quella casa debole,il bianco vede un Re nero in difficoltà e apre le colonne centrale dove i suoi pezzi pensati sono gia in posizione Nc 18.exd Nxa4 19.bxa4 cxd 20.f Rb8 21.fxe6 fxe6 22.Qa6 Qd6 23.Qxa Qb6+ 24.Qxb6 Rxb6 2.Rb3 Ke7 26.Rxb6 cxb6 27.Rb1 Rc8 28.c3 d4! Il finale ora è pari dopo questa formazione insolita di due pedoni doppiati e isolati E DUNQUE molto deboli. 29.cxd4 Rc2 30.Rxb6 Rxa2 31.Rb4 Rxd2 32.h3 h 33.a Ra2 34.Rb h4 3.Rh Kf6 36.Rxh4 Rxa 37.Rf4+ Kg6 38.Kh2 e 39.dxe Rxe 1/2-1/2 Un buon pareggio ottenuto contro un fortissimo giocatore purtroppo la tensione non mi ha portato alla vittoria ma ad un finale patto commettendo imprecisioni con il pedone di vantaggio. 6

7 CAMPIONATI GIOVANILI STUDENTESCHI CITTA DEL MARE - TERRASINI (PA) MAGGIO 2009 di Rosario Lucio Ragonese Guardare le semplici cifre è importante. e Grande successo organizzativo degli amici palermitani tutti con in testa Francesco Lupo e Antonio Maestri. Ben 190 squadre partecipanti record dovuto anche all allargamento delle squadre qualificate e al nuovo corso voluto dai dirigenti FSI presenti Marcello Perrone e Giuliano D Eredità. Scorrendo le classifiche si nota che negli 8 podi previsti ben 7 volte c è Barletta, un grande successo che si ripete negli anni. Ben tre volte c è, ma solo nelle categorie più grandi, Venezia e Roma apre con il primo posto nelle Primarie Maschile e chiude con il terzo posto negli Juniores Femminili. Tutto ben organizzato soprattutto la parte di contorno alla manifestazione, degustazione di prodotti locali, partite di calcetto, tennis, piscina e tutto quello che può giustamente offrire un villaggio turistico ad alti livelli. Nessun problema per gli arbitri nonostante molti erano i giovani nuovi ad esperienze di tipo nazionale. Sicuramente aiutati nella loro opera da insegnanti esperti e soprattutto sportivi. Il G.B. Basile di Roma Partiti orfani della squadra femminile, Campione in carica uscente, siamo (si al plurale, tutti: insegnante, istruttore, genitori e col cuore tutta la scuola e la borgata) dopo un periglioso viaggio in traghetto approdati a Palermo dove non ci attendeva nessuna fanfara. Turno dopo turno i giochi si sono evoluti verso una vittoria che a guardare la classifica sembra essere stata una passeggiata, ma non è così. Abbiamo incontrato squadre ben agguerrite e preparate e all ultimo turno quando il risultato è stato di patta eravamo sicuri di aver buttato alle ortiche un ottima occasione e invece i risultati delle altre squadre ci hanno premiato. Cosa abbiamo fatto per vincere, è molto semplice da spiegare, tutti i componenti la squadra sono soci del Frascati Scacchi e hanno giocato prima insieme il Campionato Italiano a Squadre, affrontando squadre di adulti in trasferta ed in casa, poi il Campionato a Squadre Under 16 e quindi l amalgama della squadra si è formato. Una squadra è una cosa seria, non bastano dei buoni giocatori, ci vogliono dei giocatori comprese le riserve che si aiutino nello studio, nella preparazione, nella vita, la squadra è un tutt uno che marcia nella stessa direzione. Se, come in questo caso, si vince bene altrimenti va bene lo stesso perché questa esperienza di gruppo è formativa per la nostra crescita. Siamo partiti in 13, si siamo superstiziosi ma per noi 13 vuol dire fortuna!!! Due insegnanti, cinque genitori e sei giocatori bastano per salire in cima al podio. L anno scorso qualcuno poteva adombrare il dubbio che si fosse vinto per fortuna, con il Femminile, adesso abbiamo fugato ogni dubbio infatti non si può vincere sempre per fortuna. Il nostro impegno inizia da lontano, oltre 1 anni di scacchi nella scuola e nel quartiere, poi da 7 anni la partecipazione ai GSS con ben 6 anni consecutivi di presenza alle nazionali, 2 titoli un secondo ed un quarto posto a Courmayeur, un terzo posto ad Alghero sono il nostro biglietto da visita. E quando non riusciamo a salire sul podio ci rimbocchiamo le maniche e rivincita rinviata all anno venturo. Le altre del Lazio Ci si aspettava di più, almeno quantitativamente, ma buone le prestazioni delle squadre presenti. Il Cavour Femminile, molto vicino al Circolo Scacchi Vitinia, ha colto un buon terzo posto. 7

8 Il Cannizzaro, sempre Vitinia, ci aveva negli anni abituati male e quindi il loro quinto posto potrebbe sembrare brutto, posso assicurare che si sono battuti al massimo e quindi sono da elogiare i loro avversari. Un buon ottavo posto per la Dario Pagano nelle Medie, tutti ex-basile, e quindi tutti con esperienza. Buone le prove delle squadre delle province di Latina e Rieti, niente grandi successi ma un buon torneo secondo le loro aspettative e potenzialità. Un discorso a parte per le nostre punte di diamante: nelle primarie il 6 su 6 di Andrea Pellino (G.B. Basile-Roma) e negli Juniores il 7 su 7 di Luca Albertini (Pascal Pomezia) entrambi tesserati Frascati Scacchi. PRIMA : Ragonese, Pizziconi, Gentile, La Greca, Pellino Andrea, Pellino Vincenzo, l ins. Daniela Panfili e Rizzuti Notizie e foto su IL TRIONFO : Gianluca Rizzuti, l ins. Daniela Panfili, Alessio Pizziconi, Rosario Lucio Ragonese, Andrea Pellino in basso Vincenzo Pellino, Federico Gentile e Matteo La Greca 8

9 Il GM Daniele Vocaturo a Reykjavik - un passo verso la gloria [Site "Reykjavik"] [Date " "] [White "Vocaturo, Daniele"] [Black "Bergsson, Stefan"] 1. e4 c 2. Nf3 d6 3. d4 cxd4 4. Nxd4 Nf6. Nc3 a6 6. Bc4 e6 7. a4 Nc6 8. O-O Bd7 9. Be3 Rc8 10. Qe2 Qc7 11. Ba2 Ne 12. Rad1 Nc4 13. Bc1 Be7 14. Kh1 O-O 1. f4 Rfe8 16. e Nd 17. Nxd exd 18. Qf3 Qa 19. exd6 Bf6 20. c3 Qxa4 21. Bb1 Nxd6 22. Qxd Bxd4 23. Qxd6 Bb 24. Rxd4 Qa1 2. Bd3 1-0 [Site "Reykjavik"] [Date " "] [White "Edvardsson, Kristjan"] [Black "Vocaturo, Daniele"] 1. e4 c 2. Nf3 d6 3. d4 cxd4 4. Nxd4 Nf6. Nc3 a6 6. Be3 e 7. Nb3 Be6 8. Qd2 Nbd7 9. f3 b 10. g4 Nb6 11. g Nfd7 12. Nd Rc8 13. Na Nxd 14. exd Bxd 1. Qxd Qxa+ 16. c3 Be7 17. Bh3 Qc7 18. O-O O-O 19. f4 Nb6 20. Qg2 Rcd8 21. Rae1 Rfe8 22. fxe dxe 23. Qf2 Nc4 24. Qxf7+ Kh8 2. Kh1 Rf8 26. Qh Nxe3 27. Rxe3 Qc Rff3 Bc 29. g6 Rd Kg2 Qxf Qxf3 Rg Kf2 Rxf Kxf3 Bxe3 34. Kxe3 Rxg6 3. Ke4 Rh6 36. Bc8 Rxh2 37. Bxa6 Rxb2 38. Kxe h 39. Kf Kh7 40. Kg g6 41. Bb7 Rxa2 42. Bc6 Ra 0-1 [Site "Reykjavik"] [Date " "] [White "Vocaturo, Daniele"] [Black "Hillarp Persson, Tiger"] 1. e4 e6 2. d4 d 3. Nc3 Bb4 4. e c. a3 Bxc3+ 6. bxc3 Ne7 7. h4 Nbc6 8. h Qa 9. Bd2 Bd7 10. h6 gxh6 11. Rb1 O-O-O 12. Rb Qxa3 13. Rxc a6 14. Qb1 Kc7 1. c4 b6 16. cxd bxc 17. d6+ Kc8 18. Rh3 Qa4 19. Rb3 Nd 20. dxc Rdg8 21. c4 Nde7 22. Ne2 Qxc4 23. Nc3 Qxc 24. Ne4 Qxe 2. dxe7 Nxe7 26. Rb8+ Qxb8 27. Bxa6+ Kc7 28. Ba+ Kc6 29. Qc2+ Kd 30. Qd3+ Ke 31. Bc3+ Kf 32. Nd6+ Kg 33. Qg3+ Kh 34. Be2+ Rg4 3. Qxg4# 1-0 SACRIFICIO DI TORRE E MATTO IN 10!!!! DA NON PERDERE!!! [Site "Reykjavik"] [Date " "] [White "Shulman, Yuri"] [Black "Vocaturo, Daniele"] 1. d4 Nf6 2. c4 g6 3. Nc3 Bg7 4. e4 d6. Nf3 O-O 6. Be2 c 7. d e 8. Bg h6 9. Be3 Ng4 10. Bd2 f 11. h3 Nf6 12. Nh4 Nxe4 13. Nxg6 Rf7 14. Nxe4 fxe4 1. Qb3 Kh7 16. Qg3 Bf6 17. h4 Bf 18. Qe3 Kg8 19. Qg3 Rg7 20. h Bg 21. O-O-O Bxd Rxd2 Qg 23. Qxg hxg 24. f3 exf3 2. gxf3 Nd7 26. Rg1 Bxg6 27. hxg6 Nf8 28. Bd3 Nxg6 29. Bxg6 Rxg6 30. Rdg2 Kf7 31. Rxg Rxg 32. Rxg Rh8 33. Rg2 Rh3 34. Rf2 Kf6 3. Kd2 Kf 36. Ke2 Kf4 37. Rg2 Rxf3 38. Rg6 Rh3 39. Rxd6 Rh Kd3 e Kc3 Rh Kc2 Rh Kc3 Rh Kc2 Rh2+ 1/2-1/2 9

10 [Site "Reykjavik"] [Date " "] [White "Vocaturo, Daniele"] [Black "Steingrimsson, Hedinn"] 1. e4 c6 2. c4 d 3. exd cxd 4. cxd Nf6. Nc3 Nxd 6. Nf3 e6 7. Bc4 Be7 8. O-O O-O 9. d4 Nc6 10. Re1 a6 11. Bb3 b 12. Qe2 Nxc3 13. bxc3 Bf6 14. h4 b4 1. Bc2 Bb7 16. Rb1 Rc8 17. Ng g6 18. Qg4 Nxd4 1/2-1/2 [Site "Reykjavik"] [Date " "] [White "Vocaturo, Daniele"] [Black "Oleksienko, Mikhailo"] 1. e4 c 2. Nf3 Nc6 3. d4 cxd4 4. Nxd4 Nf6. Nc3 Qb6 6. Nb3 e6 7. Bd3 a6 8. O-O d6 9. Be3 Qc7 10. f4 b 11. Qf3 Bb7 12. Qh3 Be7 13. Rae1 O-O 14. Rf3 Nb4 1. Rg3 Kh8 16. Nd4 g6 17. f gxf 18. Nxf exf 19. Bd4 f4 20. Rf1 fxg3 21. Rxf6 Qb6 22. Bxb6 Bxf6 23. Qd7 gxh Kh1 Nxd3 2. cxd3 Bc8 26. Qxd6 Be6 27. d4 Bg7 28. d Bg4 29. Qf4 Bd7 30. e Rac8 31. Bd4 b4 32. Ne4 Rcd8 33. Nf6 1-0 [Site "Reykjavik"] [Date " "] [White "Marin, Mihail"] [Black "Vocaturo, Daniele"] 1. c4 c 2. g3 g6 3. Bg2 Bg7 4. Nc3 Nc6. Nf3 Nf6 6. O-O O-O 7. d4 cxd4 8. Nxd4 Nxd4 9. Qxd4 d6 10. Bg Be6 11. Qf4 Qa 12. Rac1 Rab8 13. b3 Rfc8 14. Qd2 a6 1. Be3 Bd7 16. Ba7 Ra8 17. Bd4 Rab8 18. Ba7 Ra8 19. Bd4 Rab8 20. Ba7 1/2-1/2 [Site "Reykjavik"] [Date " "] [White "Vocaturo, Daniele"] [Black "Areshchenko, Alexander"] 1. e4 e 2. Nf3 Nc6 3. d4 exd4 4. Bc4 Nf6. e d 6. Bb Ne4 7. Nxd4 Bd7 8. Bxc6 bxc6 9. O-O Bc 10. f3 Ng 11. f4 Ne4 12. Be3 Bb6 13. Nd2 Nxd2 14. Qxd2 c 1. Nf3 d4 16. Bf2 Bc6 17. Bh4 Qd7 18. f Qxf 19. e6 fxe6 20. Ng Qg6 21. Nxe6 Kd7 22. Nf4 Qg4 23. Bg3 Rhe8 24. c4 g 2. Nd Bxd 26. cxd Re2 27. Qd3 c4 28. h3 cxd3 29. hxg4 Rae8 30. Rad1 d2 31. a3 R8e4 32. Kh2 d3 33. Rf7+ Re7 34. Rf3 Be3 3. Rf6 Re1 36. Bxe1 Bg Kxg1 dxe1=q+ 0-1 [White "Caspi, Israel"] [Black "Vocaturo, Daniele"] [Result "0-1"] Non abbiamo la trascrizione 10

11 Daniele Vocaturo Rosario Lucio Ragonese orizzontali verticali 1 - GM italiano 1 - Lo è Bent Larsen 14 - Superficie delimitata 2 - Bruciato 1 - Cantautrice italiana 3 - Piccolo difetto 16 - Alti funzionari egizi 4 - Siam le vocali 17 - Censore in centro - 1. b Con molte difficoltà 6 - Può essere pubblico o privato 19 - Catasta di legna da ardere 7 - Si dà all inizio 20 - Reso senza consonanti 8 - Le vocali della Donna 21 - Ne persone ne animali 9 - Guida gli aerei militari 22 - Rimanendo senza consonanti 10 - Lo fa il calciatore con la sigaretta 23 - Brindisi 11 - Stati Uniti d America 24 - Governava a Venezia 12 - Rieti 2 - Nel tappeto della roulette 13 - Si consulta alla stazione 26 - Club Alpino Italiano 18 - Meditazione orientale 27 - Il titolo conquistato 19 - Misura per due 21 - Mezzo corteo 22 - Siamo in centro 23 - Locale pubblico 24 - Diga senza pari 2 - Pescara 26 - Catania Rosario Lucio Ragonese

12 Convegno A SCUOLA CON I RE San Benedetto del Tronto 22 maggio 2009 Presentazione Gli scacchi sono un gioco antico che serve per crescere, la cui promozione nella scuola assume una doppia valenza: didattico-educativa e ludico-sportiva. Valenza che nell ultimo ventennio del Novecento la ricerca psicologica ha messo in luce evidenziando gli stretti legami tra gioco degli scacchi e crescita del bambino e ponendo in risalto le qualità e le funzioni educative di tale sport. In particolare, recenti studi hanno mostrato la positiva influenza che la pratica degli scacchi può avere sullo sviluppo cognitivo e affettivo dei bambini. Il Convegno è un occasione per far conoscere le potenzialità del gioco degli scacchi, sport intellettivo che contribuisce allo sviluppo delle facoltà logico-razionali, delle capacità di intuizione e di fantasia dell individuo. Inoltre ci si propone di approfondire ed evidenziare quelle modalità relazionali che nei contesti familiari, scolastici e sportivi, promuovono l apprendimento del gioco degli scacchi e favoriscono percorsi di crescita positivi per i bambini e i ragazzi. I relatori Dott. Giuseppe Sgrò, psicologo membro del Gruppo di ricerca in Psicologia dello Sport della Prof.ssa Liliana Bal Filoramo (docente di Psicologia Dinamica) presso il Dipartimento di Psicologia dell Università degli Studi di Torino Augusto Caruso, Maestro-M, scacchista professionista, istruttore e formatore presso l Accademia Internazionale degli Scacchi di Perugia. Dott. Marco Antonelli, Candidato Maestro-CM, dirigente medico dell Ospedale Civile di San Benedetto del Tronto (AP), otorinolaringoiatra e otoneurologo, membro della Commissione Scientifica della FSI. Prof. Paolo Ciancarini, Candidato Maestro-CM, professore ordinario d Informatica presso il Dipartimento di Scienze dell Informazione dell Università degli Studi di Bologna-Alma Mater Studiorum, membro della ICGA (International Computer Games Association), autore di Giocatori artificiali, Mursia Ed. 12

13 Dott.ssa Eleonora Di Terlizzi, dottore di ricerca presso l Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano e docente di Psicologia dell età evolutiva e della disabilità e Psicologia Generale presso l Università degli Studi del Molise di Campobasso. Rosario Lucio Ragonese, arbitro della FSI, già responsabile regionale giovanile Lazio, Candidato Maestro-CM, esperto di giochi enigmistici. Ideatore del sudoku scacchistico o SCACCOKU. Curatore della mostra Scacchi ed Enigmistica presentata ad Arco 2001 durante il Campionato del Mondo Seniores. Marcello Perrone, Responsabile Nazionale Giovanile FSI Ha introdotto Stefania Marini, Dirigente scolastico del 3 Circolo di San Benedetto del Tronto, si è proseguito con il saluto delle autorità: Giovanni Gasperi, Sindaco di San Benedetto del Tronto e Margherita Sorge, Assessore alla cultura Comune di San Benedetto del Tronto poi Romualdo Discenza, Dirigente USP Ascoli Piceno. Soprattutto il sindaco ha parlato di passione che è necessario avere per trasmettere qualsiasi disciplina. La relazione La personalità del giocatore di scacchi presentata da Giuseppe Sgrò con grafici e riferita a studi sui giocatori italiani ha dato il la alla giornata. Interessantissima la relazione Le basi neuroscientifiche del gioco degli scacchi di Marco Antonelli il noto medico ha fatto toccare con mano i quasi incomprensibili meccanismi del cervello del giocatore di scacchi. Si è proseguito con Scacchi e computer: i giocatori artificiali e gli strumenti didattici dell informatico Paolo Ciancarini che ha ripercorso la storia degli scacchi attraverso automi e macchine. Il bambino e gli scacchi : visto dal bravissimo istruttore Augusto Caruso che ha fatto esempi calzanti di interventi nella scuola e ha stigmatizzato la presenza e le cattive informazioni dei grandi, sia essi genitori che istruttori, volti solo al raggiungimento del risultato a discapito della sportività. La relazione Aspetti cognitivi, affettivi e motivazionali nel gioco degli scacchi di Eleonora Di Terlizzi ha fatto vedere un altro lato degli scacchi, scacchi scolastici con bambini e loro valorizzazione. Molto seguita L esperienza italiana di Marcello Perrone che ha illustrato gli enormi successi degli ultimi anni, sia quantitativi che qualitativi, è ha messo in risalto gli istruttori che hanno permesso questo. Ha citato gli istruttori dell anno e gli istruttori vincenti, quelli che sono l esempio del movimento. Dopo il pranzo si è ricominciato con Cruciverba sugli scacchi di Rosario Lucio Ragonese, e poi gli intervenuti hanno potuto giocare al Sudoku Scacchistico ribattezzato, dopo mini referendum, Scaccoku! Tra gli interventi liberi da citare: Marco Maurizio che ha parlato dell esperienza di Nereto (Teramo) e ha fatto commuovere tutti quanto ha citato gli amici dell Abruzzo e l evento del terremoto. Rosario Lucio Ragonese Introdurre gli scacchi a scuola: Matematica & Enigmistica come rapportarsi con professori di Matematica ed altri senza parlare di scacchi agonistici. Carla Mircoli Scacchi:Roma come New York. La periferia delle grandi città valorizzazione dei giovani ed esperienza di Torre Angela Edy Iarusci ha parlato di tutta, ed è tanta, la sua esperienza con i giovani portando vari esempi di integrazione sociale. Nel pomeriggio, contemporaneamente al convegno, si è giocato un torneo di scacchi, con 42 partecipanti, tra gli alunni del 3 Circolo di San Benedetto del Tronto. In conclusione una bella giornata di divulgazione scacchistica, didattica e gioco, e di questo bisogna ringraziare tutti gli intervenuti. Di queste esperienze, di questi convegni ne andrebbero fatti tanti per far vedere gli scacchi in tutte le loro sfaccettature, non a tutti interessa l agonismo ma gli scacchi hanno altro: storia, arte, letteratura, ecc. 13

14 la premiazione del torneo di scacchi collegato al convegno da sinistra: Giuseppe Sgrò, Stefania Marini, Ivano Fioravanti, Rosario Lucio Ragonese, Carla Mircoli e Edy Iarusci. Come fare un convegno e coinvolgere tutti (giocatori e non)! PER TUTTI GLI AMANTI DEI FUMETTI CONSIGLIAMO su questo sito una serie di fumetti sugli scacchi by Massimo Ciotoli Servizio di Psicologia Scolastica 2277 maaggggi ioo Iniziativa di sensibilizzazione e prevenzione Trraassffoorrmi iaamoo ili l Buul llissmoo I.C. di Montecompatri IIl l Doot tt.. Giuusseeppppee Annggeel linnoo hhaa ppaarrl laat too ddeel ll i inni izzi iaat tivvaa ssvvool ltaa dduurraannt tee l aannnnoo l ssccool laasst ticcoo ee ddeei i rri issuul ltaat tii ppoossi itivvi i.. Haa pprreessoo laa l ppaarrool laa ili l ddi irri iggeennt tee ssccool laasst ticcoo Prof. Luigi Inglese e si è detto soddisfatto di come i giovani si sono rapportati col problema. Laa pprrooff.. Moonni iccaa FFuussccoo,, vvi iccaarri iaa,, ee ili l ccoomaannddaannt tee ddeel llaa looccaal l lee ccaasseerrmaa ddeei i CC,, hhaannnnoo ppaarrl laat too ddi i uunnaa bbeel llaa inni i izzi iaat tivvaa cchhee vvaa rri ippeet tuut taa.. E innt i teerrvveennuut taa aanncchhee Caarrl laa Mirrccool lii cchhee hhaa ppaarrl laat too ddi i ccoomee ggl lii ssccaacccchhi i,, ccoonn l aacccceet l ttaazzi ioonnee ddeel llee rreeggool lee,, ssoonnoo sst taat tii inn i ccoonnt teesst tii ddeeggrraaddaat tii uunn tooccccaassaannaa t ppeerr lee l ggi ioovvaanni i ggeenneerraazzi ioonni i.. SSi i èè innsst i taauurraat too ccoonn i ggi ioovvaanni i,, lee l loorroo l rri icceerrcchhee,, i loorroo l ddi isseeggnni i uunn bbeel l rraappppoorrt too ppeerr pprroosseegguui irree nneel llaa sst trraaddaa ddeel llaa tool t lleerraannzzaa ee ddeel l bbuuoonn vvi ivveerree cci ivvi ilee.. 14

15 INVITO ALLA COMPOSIZIONE di Enzo Minerva Enzo Minerva Maestro Senior per l'asigc, CM per la FSI. Compone dal questa è la soluzione del problema bizzarro presentato sulla Rivista N. 22: 1.e4 Cf6 2.f3 Cxe4 3.De2 Cg3 4.Dxe7+ Dxe7+.Rf2 Cxh1# L ultima partita di Morphy Paul Charles chiuse dietro di sé il portone al n. 89 di Royal Street, nel Vieux Carré, il quartiere francese di New Orleans, e si diresse verso Canal Street per la consueta passeggiata mattutina. Entrò nel solito café e scelse un angolo tranquillo, in attesa di un visitatore d eccezione. Note nuove provenivano da un piano non più accordato e creavano un atmosfera particolare: era l anno 1883 e quelli i primi vagiti del nascente jazz, altro grande figlio della Louisiana. Dal fumeggiante Baton Rouge, un vecchio battello a vapore che, dopo una non breve navigazione del Mississippi, aveva raggiunto New Orleans, scese un curioso personaggio, basso e tarchiato, la barba nera e lunga, una bombetta sul capo. La scura silhouette entrò nel locale. Trafelato, si presentò: «Wilhelm Steinitz, enchanté!» «Paul Charles Morphy, es freut mich!» Dopo i convenevoli di rito Steinitz propose di giocare una partita amichevole. Morphy rifiutò con fermezza: da oltre tredici anni non giocava partite. Alla fine l insistenza di Wilhelm vinse la resistenza di Paul, persona estremamente educata e dall animo gentile. Tuttavia quando Steinitz udì le due condizioni imposte tassativamente da Morphy si sentì fortemente umiliato e fu lì lì per andarsene: Morphy pretendeva di giocare con il Bianco, dandogli una Torre di vantaggio e per di più bendato! Una spacconata come quella pronunciata nel 187 quando, dopo il trionfo al torneo di New York, Morphy sfidò i giocatori del paese dando il vantaggio di un Pedone e del tratto. Steinitz tuttavia pensò di non poter lasciar cadere quella sfida. Morphy era pur sempre Morphy! La partita ebbe inizio: 1. e4 e 2. f4 exf4 3. Ac Steinitz diede un rapido coup d oeil e, con un sorriso che l avversario bendato non poteva certo vedere, spinse in a4 l ultimo pedone rimasto sulla scacchiera, sicuro di vincere. Pochi istanti dopo però la partita terminò in parità. Come riuscì a pattare Paul Morphy? Questa novella di Mr. Veneziano è stata pubblicata originariamente sulla rivista Best Problems, Rassegna dei migliori problemi, diretta da Antonio Garofalo, via Collodi 13, Bari, Siete in grado di scoprire chi è Mr. Veneziano? 1

16 G. B. BASILE torneo MAESTRA IVANA Da quindici anni si svolgono corsi di scacchi e da 12 si ha a fine anno questa manifestazione il Torneo Maestra Ivana. Sfatiamo la leggenda la maestra Ivana è ricordata in questa occasione ma non è Lei la fautrice degli scacchi al Basile. Da 7 anni partecipiamo alla Finale dei Giochi Sportivi Studenteschi, e negli ultimi 2 anni abbiamo vinto. Siamo i Campioni d Italia, e in una scuola di Campioni si svolge questo prestigioso torneo. La scuola nella quale hanno fatto le prime mosse (si avete letto bene diecimila) bambini, da essi molti hanno continuato ed alcuni si sono appassionati così tanto da primeggiare in campo nazionale. Ricordiamo almeno coloro che sono saliti alle categorie magistrali e nazionali: Davide Lisi CM, il seconda nazionale Daniele Di Giorgio e i terza nazionale Andrea Marotta e Fabio Kabir. Se questa fosse una produzione forse i risultati sono scarsi ma non è questo il fine della scuola, tutti bravi, tutti sportivi e tutti capaci di confrontarsi con gli altri attraverso il linguaggio comune degli scacchi. Un grazie alle insegnanti Daniela Panfili e Stefania Di Stefano, all arbitro Rosario Lucio Ragonese che in una terribile mattina di sole sono sopravvissuti all evento. Nei primi posti naturalmente i reduci dell impresa di Palermo! CLASSIFICA FINALE - maestra ivana 2009 nome punti buh. ps id nv cc ' 3-LA GRECA MATTEO ' -PELLINO ANDREA ' 2-GENTILE FEDERICO ' 1-BIZZARRO SOFIA ' 7-PIZZICONI ALESSIO ' 4-MAHLLI SARAH ' 9-RIZZUTI GIANLUCA ' 10-CAUCCI TIZIANO ' 6-PELLINO VINCENZO ' 10' 18-GACCETTA DAVIDE ' 11' 30-SOLANO WILSON ' 14-COSTAREIS MARTA ' 8-RIZZO AURORA ' 13-COLAPICCHIONI MATTEO ' 17-FRINCU ALEX ' 22-MARIANO GIANLUCA ' 19-KE PENG PENG ' 2-PASCARIU GIANLUCA ' 23-MARINELLI LORENZO ' 27-PERISSINOTTO LUCA ' 29-RUFO MARGHERITA ' 20-LEUZZI CHIARA ' 11-PASCUCCI MANUEL ' 1-FATTORI AURORA ' 28-PISCOZZO ELISA ' 12-BAJENARU GIULIA ' 21-MALPEDE MASSIMO ' 24-PAGNANI SIMONE ' 26-PERISSINOTTO ASIA ' 16-FERDI GIORGIA tanto pubblico, costituito da genitori ed amici, ha fatto da cornice a questo ormai tradizionale evento di fine anno scolastico. Molti coloro che ci lasciano, per andare alla Scuola Media, il solco tracciato ci indica la via da seguire. foto su 16

17 Comune di MONTE COMPATRI P A R T I T A S C A C C H I V I V E N T I Grande manifestazione indetta dal Comune di Monte Compatri ed organizzata dall Olimpique Montecompatri. Hanno aderito diverse discipline e tra esse gli scacchi con il Circolo dei Campioni di Frascati Scacchi. Venerdi 12 giugno viale busnago - monte compatri FRESILLI MATTIA FANTOZZI EMANUELE PASTORINI GIANLUCA MISSORI SABRINA MASI VINCENZO GRUTTADAURA SUSANNA MISSORI SARA ROSSI MARTINA MONNI GIORGIO VINCI ALESSIO CORSI FRANCO MACCHIACCI BEATRICE TUTERI FLAVIO VINCI VALERIO MISSORI LUCA LESSA CHRISTIAN 17

18 FANTOZZI MATILDE MASTROFRANCESCO LUCA CIGULI LORENZO KRSASNIKI ALESSANDRO LOGHI IRENE GENTILI ARIANNA ASSISI FLAVIO POLACCHI VALERIA DELISIO MIRKO MASTROFINI EDOARDO VERGARI NICOLAS SELLI MARCO ASSISI MARZIO BROCCHI EMANUELE MASTROFINI DAMIANO FRESILLI LORENZO Istruttore Arbitro MIRCOLI Carla RAGONESE Rosario Lucio Bellissima manifestazione con tanto pubblico di genitori e passanti che si sono entusiasmati vedendo i pezzi prima presentarsi e poi muovere sulla scacchiera nella riproduzione del classico Matto di Legal. foto su Comune di MONTE COMPATRI P A R T I T A S C A C C H I s i m u l t a n e a Venerdi 12 giugno viale busnago - monte compatri 18

19 La manifestazione ha visto il giovanissimo Valerio CARNICELLI, Campione Italiano Under 8, sfidare 18 giocatori contemporaneamente con il risultato di 17 vinte e un pareggio. Ottima riuscita dell iniziativa per il notevole impatto che ha avuto sul pubblico la presenza di un bambino che sconfigge tutti. E stato spiegato che non è una esibizione da circo ma semplicemente l incontroscontro fra un giocatore che ha giocato di più ed ha un livello superiore contro dei principianti. L organizzazione della Festa ha omaggiato il giovane Valerio con una Targa ricordo. Stesso premio è stato assegnato all istruttore dell anno Carla Mircoli e al Circolo Frascati Scacchi. Hanno partecipato : HARELIMANA EMANUELE TUTERI FLAVIO SABATINI FRANCESCO GROPKAI LEANDRO PREZIOSI MARINA FRESILLI LORENZO FATTOROSSI GABRIELE PREZIOSI ELENA BASSANI ERMANNO ABBALLE SIMONE VINCI VALERIO VINCI ALESSIO BROCCHI EMANUELE CARTONI CHIARA ROSSI LUIGI AMANTI ALESSANDRO MONNI GIORGIO RASPA MARCO Un grande applauso ha chiuso la difficile prova fisica del mini campione, ha percorso non meno di un chilometro muovendo da una scacchiera all altra per circa un ora. Comune di MONTE COMPATRI T O R N E O S C A C C H I S e m i l a m p o Sabato 13 giugno viale busnago - monte compatri L ultima fatica, in questa festa, è stata la meno spettacolare. Quella tecnicamente ed agonisticamente più valida della presenza del Torneo Giovanile. Ben 18 partecipanti, 4 dei quali di Monte Compatri. Finalmente i numeri ci danno ragione e siamo ben lieti di poter pensare positivamente al futuro. Il Circolo Frascati Scacchi, che ha organizzato la parte scacchi, ha invitato tutti alle proprie attività. Presenti i Campioni Italiani delle Scuole Daniela Movileanu, Federico Gentile e Alessio Pizzicori e il giovanissimo Stefan Movileanu ( anni) che ha chiuso a 2 punti!! CLASSIFICA FINALE - festa dello sport nome punti buh. ps id nv cc ' 1-MOVILEANU DANIELA ' 3-MASTRANTONIO GIUSEPPE ' 2-COLANTUONO VIRGINIA ' 4-VILONA GIUSEPPE ' ' 7-HARELIMANA EMANUELE ' 6' 8-DI VIRGILIO GIULIO

20 7' -GENTILE FEDERICO ' 6-PIZZICONI ALESSIO ' 12-TUTERI FLAVIO ' 14-MASTRANTONIO GIORDANO ' 16-VILONA ALESSANDRO ' 1-GRECO ALDO ' 10-VINCI ALESSIO ' 13-MOVILEANU STEFAN ' 17-MASTRANTONIO GIADA ' 9-LAPRESA GIOVANNI ' 11-MONNI GIORGIO ' 18-ROSSI LUIGI ha diretto Rosario Lucio Ragonese A conclusione della Festa sono state premiate tutte le associazioni e il sindaco dott. Marco De Carolis, l assessore dott. Gianluca Moscatelli e gli organizzatori dell Olimpique Montecompatri Giovanni Severoni e Mauro Romersi hanno premiato con una targa l istruttore dell anno Carla Mircoli e il responsabile del Circolo Frascati Scacchi Rosario Lucio Ragonese. Grande festa e momento di divulgazione scacchistica di notevole spessore. foto su CONVEGNO La scuola come contenitore per un possibile approccio integrato Indetto dalla XI Comunità Montana Castelli Romani e Prenestini Osservatorio per la diffusione della cultura della salute e della legalità Istituto Comprensivo di Monte Compatri Servizi di Psicologia Scolastica Si è tenuto il 13 giugno un convegno in cui sono stati invitati, dal direttore didattico prof. Luigi Inglese, i responsabili di Frascati Scacchi Carla Mircoli e Rosario Lucio Ragonese. Si è parlato di tanti temi di formazione, fino ad arrivare all insegnamento nel carcere minorile e all ottica filosofica e psicoanalitica. Ancora un momento in cui la scuola viene vista in senso lato. Esperienze a confronto per una scuola migliore. Lo psicologo dott. Giuseppe Angelino ha confermato la positività delle esperienze avute e una sempre maggiore azione sul territorio. 2 MEMORIAL ASCENZO LOMBARDI di Rosario Lucio Ragonese Si è giocato il 14 giugno nello splendido impianto del Fulvio Bernardini di Roma la seconda edizione del MEMORIAL LOMBARDI. Dopo la prima memorabile edizione con 24 squadre da 3 giocatori si è voluto strafare, i fatti ci hanno dato ragione, abbiamo ottenuto 27 squadre di 4 giocatori! Altro grande successo la presenza giovanile, ben 7 squadre composte da soli under 16 e alcuni giovani in squadre di adulti. Hanno conquistato il titolo di superpresenti lo Steinitz e il Frascati Scacchi con squadre a testa, nei giovani Frascati Scacchi con 4 compagini non ha avuto rivali. 20

CAMPIONE DELL URSS MKKKKKKKKN I/@?@7@?0J I@#@?,#@?J I#@+$#@?$J I@?@?"?$3J I?@?@?@'@J I")&?@%@?J I?"!@?"!"J I@?@-2-6?J PLLLLLLLLO

CAMPIONE DELL URSS MKKKKKKKKN I/@?@7@?0J I@#@?,#@?J I#@+$#@?$J I@?@??$3J I?@?@?@'@J I)&?@%@?J I?!@?!J I@?@-2-6?J PLLLLLLLLO CAMPIONE DELL URSS Alla fine di novembre del 1956 cominciò a Tbilisi la semifinale del 24 campionato dell Urss. Tal vi prese parte. Aspiravano al diritto di giocare il torneo di campionato, tra gli altri,

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori

Dalla lettura di una poesia del libro di testo. Un ponte tra i cuori 1 Dalla lettura di una poesia del libro di testo Un ponte tra i cuori Manca un ponte tra i cuori, fra i cuori degli uomini lontani, fra i cuori vicini, fra i cuori delle genti, che vivono sui monti e sui

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio - Direzione Generale Ufficio III Coordinamento Regionale del Servizio di Educazione Motoria Fisica e

Dettagli

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI

CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI CAPITOLO 2 GLI AGGETTIVI A. LEGGETE IL SEGUENTE BRANO E SOTTOLINEATE GLI AGGETTIVI La mia casa ideale è vicino al mare. Ha un salotto grande e luminoso con molte poltrone comode e un divano grande e comodo.

Dettagli

Campionati Regionali Giovanili. Comitato Regionale Toscana

Campionati Regionali Giovanili. Comitato Regionale Toscana Campionati Regionali Giovanili Comitato Regionale Toscana Arezzo, 9-6-2013 Lista iscritti alle gare Campionati Regionali Giovanili Partecipanti 1-30/59 N.Tess... Giocatore NS. Cod.soc. Societa SMG SFG

Dettagli

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 PERIODO TEMPORALE CONSIDERATO Viene considerata tutta l attività svolta dalla prima settimana di novembre 2012 (5 11 novembre 2012 ), all ultima

Dettagli

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica:

Pasta per due. Capitolo 1. Una mattina, Libero si sveglia e accende il computer C È POSTA PER TE! e trova un nuovo messaggio della sua amica: Pasta per due 5 Capitolo 1 Libero Belmondo è un uomo di 35 anni. Vive a Roma. Da qualche mese Libero accende il computer tutti i giorni e controlla le e-mail. Minni è una ragazza di 28 anni. Vive a Bangkok.

Dettagli

Istituto Compressivo Cantù 2 Scuola Primaria di Fecchio - Anno10 numero2 Aprile 2014. forma

Istituto Compressivo Cantù 2 Scuola Primaria di Fecchio - Anno10 numero2 Aprile 2014. forma Istituto Compressivo Cantù 2 Scuola Primaria di Fecchio - Anno10 numero2 Aprile 2014 la scuola in... forma Notizie dall interno curiosando nella scuola A cura di: Clara, Camilla, Lorenzo di classe 5, Elisa,

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale CDS Master Organizzazione: Trionfo Ligure - Genova RISULTATI 100 METRI MASTER F Serie Unica VILLA GENTILE - 18 Maggio 2013 Ora Inizio: 16:26 - Vento: +0.4 1 4

Dettagli

Bando di Concorso ENERGIOCHI 10

Bando di Concorso ENERGIOCHI 10 REGIONE ABRUZZO Servizio Politica Energetica, Qualità dell aria, SINA Bando di Concorso ENERGIOCHI 10 anno scolastico 2014-2015 1. PREMESSA La Regione Abruzzo - insieme al MIUR (Ministero della Pubblica

Dettagli

al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Evelina De Gregori Alessandra Rotondi

al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Evelina De Gregori Alessandra Rotondi Evelina De Gregori Alessandra Rotondi al via 1 Percorsi guidati per le vacanze di matematica e scienze per la Scuola secondaria di primo grado UNITÀ CAMPIONE Edizioni del Quadrifoglio Test d'ingresso NUMERI

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Quinta Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Quinta Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA

Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA Graduatoria Docenti aspiranti all UTILIZZAZIONE nei LICEI MUSICALI Anno Scolastico 0/ Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA sul posto o sulla quota orario assegnata nell anno scolastico 0/ (docenti titolari

Dettagli

PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI

PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI PERSONALE DOCENTE SCUOLA PRIMARIA - POSTI SOSTEGNO MINORATI PSICOFISICI Giovedì 28 agosto 2014: inizio operazioni ore 10,00 PROV. 1 CISCO EMANUELA 02/02/1982 VI 2 RONCAGLIA FRANCESCA 06/03/1983 VI 3 PAGLIAMINUTA

Dettagli

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda PROVA DI MATEMATICA - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI MATEMATICA Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 Sortino Consuelo Pisano Antonino Impellizzeri Giulia Petriglieri Emilio Silvestro Federica Ciadamidaro Rocco graphic design 3 / triennio lunedì

Dettagli

COGNOME NOME DATA NASCITA PRV NASCITA PUNT. UTI PUNT. EXTIT SCUOLA DI RICONF. COD. PREC CAMPORESE MARIA 27/02/1956 SA 0,00 0,00 SISD00201T

COGNOME NOME DATA NASCITA PRV NASCITA PUNT. UTI PUNT. EXTIT SCUOLA DI RICONF. COD. PREC CAMPORESE MARIA 27/02/1956 SA 0,00 0,00 SISD00201T INDIVIDUARE IL PERSONALE DOCENTE DA UTILIZZARE PAG. 1 CLASSE DI CONCORSO:A017 DISCIPLINE ECONOMICO AZIENDALI ANZIVINO MARILENA 07/12/1968 FG 30,00 0,00 CAMPORESE MARIA 27/02/1956 SA 0,00 0,00 SISD00201T

Dettagli

Che cosa fai di solito?

Che cosa fai di solito? Che cosa fai di solito? 2 1 Ascolta la canzone La mia giornata, ritaglia e incolla al posto giusto le immagini di pagina 125. 10 dieci Edizioni Edilingua unità 1 2 Leggi. lindylindy@forte.it ciao Cara

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

www.noinoncilasceremomai.it

www.noinoncilasceremomai.it www.noinoncilasceremomai.it Chi siamo: la storia Il progetto trae ispirazione dalla vita di Vigor Bovolenta e sua moglie Federica Lisi che hanno, con il loro amore, sfidato il destino e la vita stessa.

Dettagli

WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT. L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani

WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT. L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani WWW.JUNIORGOLFCADDIE.IT L organizzazione e la gestione economica, didattica e agonistica dei Club dei Giovani Il programma ideato da Luigi Pelizzari con il Patrocinio del Comitato Regionale Lombardo della

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010

Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 Riflessioni a margine dei Campionati Italiani di kendo, Novara 2010 di Luca Navaglia Campionati Italiani dunque. Saprete già i risultati (Serena Ricciuti, Giuseppe Giannetto e Kodokan Alessandria). Per

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ

FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ FEDERAZIONE ITALIANA GIUOCO CALCIO Settore Giovanile e Scolastico GUIDA AI REGOLAMENTI DEI TORNEI GIOVANILI ORGANIZZATI DA SOCIETÀ Stagione Sportiva 2014/2015 Tornei organizzati da società Norme, disposizioni

Dettagli

Prossime gare ECCELLENZA - Girone UNICO Giorn Squadre Data Ora Campo R 8. A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - POL. TORNIELLA lun ROCCASTRADA

Prossime gare ECCELLENZA - Girone UNICO Giorn Squadre Data Ora Campo R 8. A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - POL. TORNIELLA lun ROCCASTRADA ultati ECCELLENZA - GIRONI - Girone UNICO R 5 A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - ATLETICO GROSSETO 2012 1-1 R 6 GAVORR TIRRENO CARRELLI SER - C.C. e SPORT POLVEROSA 1-2 Squadra P.Ti G V N P RF RS DR CD Pen

Dettagli

ATTREZZATURE A TEMPERATURA POSITIVA

ATTREZZATURE A TEMPERATURA POSITIVA ANUGA COLONIA 05-09 OTTOBRE 2013 Ragione Sociale Inviare a : all'attenzione di : Padiglione Koelnmesse Srl Giulia Falchetti/Alessandra Cola Viale Sarca 336 F tel. 02/86961336 Stand 20126 Milano fax 02/89095134

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo

Premiato nel 2008 dalla FIS e FISI come miglior sci club d Italia Riconosciuto nel 2010 dalla FIS tra i migliori 8 sci club al mondo I corsi del C.A.S. in collaborazione con le Scuole Sci Monte Pora, Spiazzi, Vareno, 90 Foppolo e Alta Valle Brembana Stagione 2010-2011 Formula Località Giorno e Orario Livelli Età bus (*) White M. Pora

Dettagli

Ci relazioniamo dunque siamo

Ci relazioniamo dunque siamo 7_CECCHI.N 17-03-2008 10:12 Pagina 57 CONNESSIONI Ci relazioniamo dunque siamo Curiosità e trappole dell osservatore... siete voi gli insegnanti, mi insegnate voi, come fate in questa catastrofe, con il

Dettagli

Graduatoria di Istituto I Fascia Personale Docente Scuola Primaria ORIC80400X Data Produzione Graduatoria Definitiva: 23/09/2014 Co. Pr ef er.

Graduatoria di Istituto I Fascia Personale Docente Scuola Primaria ORIC80400X Data Produzione Graduatoria Definitiva: 23/09/2014 Co. Pr ef er. Graduatoria di Istituto I Fascia Personale Docente Scuola Primaria ORIC80400X Data Produzione Graduatoria Definitiva: 23/09/2014 Co Tipo d. Incl. Po Posto Tip o Ris sto Cognome Nome Data Nascita Prov.

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier

CORSO PER SOMMELIER. Diventare. Sommelier Sommelier, nella prestigiosa realtà della Sommellerie di Roma e del Lazio, significa Professionismo nel vino. Chiediamo agli appassionati di essere professionisti del buon bere in maniera concreta, nella

Dettagli

I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO SPORTELLO D ASCOLTO PSICOLOGICO UNO SPAZIO PER PENSARE, PER ESSERE, PER DIVENTARE

I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO SPORTELLO D ASCOLTO PSICOLOGICO UNO SPAZIO PER PENSARE, PER ESSERE, PER DIVENTARE ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE di Sc. Materna Elementare e Media LENTINI 85045 LAURIA (PZ) Cod. Scuola: PZIC848008 Codice Fisc.: 91002150760 Via Roma, 102 - e FAX: 0973823292 I. C. LENTINI LAURIA PROGETTO

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

«Questo matrimonio s ha da fare»

«Questo matrimonio s ha da fare» «Questo matrimonio s ha da fare» Italiano e matematica nella scuola del terzo millennio Convegno 25 giugno 2015 Teatro di Locarno e Dipartimento formazione e apprendimento Contro i luoghi comuni Simone

Dettagli

Elenco per Classe. Pr. Alunno Data Nasc.

Elenco per Classe. Pr. Alunno Data Nasc. Classe: 3A TERZE E QUARTE NUOVO ORDINAMENTO LICEO SCIENTIFICO STATALE "P. RUGGIERI" MARSALA 1 ANGILERI VITO 11/02/1999 2 ARISTODEMO MARCO 17/03/1999 3 BONFRATELLO SAMUELE 26/06/1999 4 CAMAGNA MICHELE 12/05/1999

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO

UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO UTILIZZO DELLA PSICOCINETICA NELLA SCUOLA PRIMARIA E IN AMBITO SPORTIVO Le capacità cognitive richieste per far fronte alle infinite modalità di risoluzione dei problemi motori e di azioni di gioco soprattutto

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle.

Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su. Contenuto. (Prima della prima partita rimuovete con cura i segnalini dalle fustelle. Un gioco da brividi per 8 24 giocatori, da 8 anni in su Nello sperduto villaggio di Tabula, alcuni abitanti sono affetti da licantropia. Ogni notte diventano lupi mannari e, per placare i loro istinti,

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA BASILICATA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : MATERA

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER LA BASILICATA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : MATERA GRADUATORIA TITOLARI SU DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE - SC. SEC. DI II GRADO PAG. 1 SI COMUNICANO, ORDINATI PER DATI ANAGRAFICI E DISTINTI PER CLASSE DI CONCORSO, I SEGUENTI DATI RELATIVI AI DOCENTI TITOLARI

Dettagli

IL DIALOGO COME FORMA E STRUMENTO DI SVILUPPO DELLA PERSONA UMANA

IL DIALOGO COME FORMA E STRUMENTO DI SVILUPPO DELLA PERSONA UMANA Nuove Indicazioni Nazionali Progetto di formazione e ricerca della Bassa Veronese degli istituti: IC Bovolone, IC Cerea, IC Salizzole, IC Nogara, IC Cerea, IC Minerbe Percorso di ricerca azione sviluppato

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa

I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE. Caratteristiche e comportamento di spesa L ITALIA E IL TURISMO INTERNAZIONALE NEL Risultati e tendenze per incoming e outgoing Venezia, 11 aprile 2006 I TURISTI NO FRILLS /LOW FARE Caratteristiche e comportamento di spesa Valeria Minghetti CISET

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ)

CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) CORSO AD INDIRIZZO MUSICALE DELL I.C. S.G. BOSCO PALAZZO SAN GERVASIO (PZ) La musica è l'armonia dell'anima Alessandro Baricco, Castelli di rabbia Premessa L insegnamento di uno strumento musicale nella

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

Scacchi ed enigmistica

Scacchi ed enigmistica Scacchi ed enigmistica Di Adolivio Capece Sciopero della fame in massa Visto che con un capo avean da fare col qual non si potea più ragionare nessuno, ad un tratto, s'è più fatto avanti e han smesso di

Dettagli

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE)

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE) Brochure Montesilvano 2015 30/07/15 12: Pagina 1 Associazione Italiana Operatori Sanitari di Stomaterapia INCONTR- 2015 Certificazione EN ISO 9001:2008 IQ-0905-12 per formazione ed aggiornamento COMPETENZE

Dettagli

Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo.

Concorso La Fiorentina che vorrei. Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Concorso "La Fiorentina che vorrei". Chiara Portone (2^D) partecipa con questo bellissimo testo. Mi chiamo Chiara abito a Sesto Fiorentino e per iniziare voglio fare una premessa. Io di calcio ci capisco

Dettagli

CORSO ALLIEVO ALLENATORE

CORSO ALLIEVO ALLENATORE CORSO ALLIEVO ALLENATORE GUIDA DIDATTICA 2013 1. Introduzione La presente guida vuole essere uno strumento a disposizione del Formatore del Corso Allievo Allenatore. In particolare fornisce informazioni

Dettagli

FREQUENZA COMPORTAMENTO CONOSCENZE ABILITÀ-ORIGINALITÀ APPRENDIMENTO max. 3 punti 0-1-2 punti max. 10 punti max. 10 punti media

FREQUENZA COMPORTAMENTO CONOSCENZE ABILITÀ-ORIGINALITÀ APPRENDIMENTO max. 3 punti 0-1-2 punti max. 10 punti max. 10 punti media Commissione 1 - COMMISSIONE AFFARI ESTERI (AFET) CHAIR: Ilaria BLASUCCI, Alessandro IANNAMORELLI TOTALE INCONTRI: CALCIOTTI LUDOVICA VAIANA VALENTINA DI CASTRO MATTEO VERNICA DIANA LE LUCA MARIANNA SBARDELLA

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI INFO BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI Le informazioni contenute in questo documento non vanno in alcun modo a sostituire i contenuti dei bandi e

Dettagli

Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale

Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale Arpa Emilia-Romagna. Elenco incarichi conferiti ai Consulenti e Collaboratori esterni nell'anno 2006 - periodo annuale Nominativo / SCS AZIONINNOVA SPA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BOLOGNA UNIVERSITA' LA

Dettagli

ricongiungim. altri Barbini Beatrice 02.03.1959 6 Grosseto ITC Albinia Guerrini Cristina 28.06.1969 6 Castell Azzara IC Albinia Altro ruolo

ricongiungim. altri Barbini Beatrice 02.03.1959 6 Grosseto ITC Albinia Guerrini Cristina 28.06.1969 6 Castell Azzara IC Albinia Altro ruolo Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana Ufficio XI Ambito territoriale della provincia di Grosseto ASSEGNAZIONE PROVVISORIA PROVINCIALE 17/A

Dettagli

Ufficio Scolastico Regionale per le Marche - Direzione Generale

Ufficio Scolastico Regionale per le Marche - Direzione Generale Classe di concorso AB77 - CHITARRA Cognome e nome Fasc Tit. 1) MONINA MARCO (AN 11/12/69) 3 Z 71,85 36,00 14,40 2007 122,25 2) GIORDANO EUGENIO (NA 21/12/82) * 3 L 6,00 11,00 1,20 2009 18,20 * Il docente

Dettagli

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio

IL FESTIVAL. Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio IL FESTIVAL Il Tuscia In Jazz, ormai giunto al suo tredicesimo anno, è un festival saldamente radicato nel territorio della Tuscia ma con una forte vocazione internazionale, premiato al Jazzit Awards come

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2014/2015. CLASSE - 4^A MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA (elettr./elettronico) MATERIA D INSEGNAMENTO

ANNO SCOLASTICO 2014/2015. CLASSE - 4^A MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA (elettr./elettronico) MATERIA D INSEGNAMENTO CLASSE - 4^A MANUTENZIONE E ASSISTENZA TECNICA (elettr./elettronico) BATTAGLIA FRANCESCO MATEMATICA Giovedì / 08.58 09.56 CECCHINI ANTONELLA INGLESE Riceve su appuntamento CEOTTO PIETRO TECN MECC ed APPLIC

Dettagli

XVI COPPA 4 STILI CITTA' DI TRENTO - pomeriggio

XVI COPPA 4 STILI CITTA' DI TRENTO - pomeriggio Trento dal 27/05/2012 al 27/05/2012 RIEPILOGO 100 Dorso Esordienti A Femminile - Serie 1) DONINI Valentina 00 RARI NANTES TRENTO 1'125 2) BAZZANELLA Chiara 00 2001 TEAM ASD - ROVER 1'153 3) CRISTOFALETTI

Dettagli

F.I.N. Delegazione di Piacenza. 6^ Manifestazione Provinciale Propaganda. Pavia 19 Maggio 2013 P R O G R A M M A

F.I.N. Delegazione di Piacenza. 6^ Manifestazione Provinciale Propaganda. Pavia 19 Maggio 2013 P R O G R A M M A Staffette 4 x 25 Stile Libero 1 F SPORT VILLAGE (Azzoni-Mazzeo-Caravaggi-Costa) 2 F VOGHERESE N (Guida-Prizzon-Guagnini-Dragoti) 3 F CENTRO FIN PAVIA (Rossi-Beretta-.-Balduzzi)) 1 F/M MELEGNANO (Marchesoni-Gigli-Turazza-Benussi)

Dettagli

In collaborazione con:

In collaborazione con: In collaborazione con: DAY CAMP Peschiera del Garda dal 15 al 20 giugno / dal 22 al 27 giugno / dal 29 giugno al 4 luglio Centro Sportivo Parc Hotel Paradiso Borgo Roma dal 15 al 20 giugno Centro Sportivo

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK Nome scuola: ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE D. ROMANAZZI Indirizzo: VIA C. ULPIANI, 6/A cap. 70126 città: BARI provincia: BA tel.: 080 5425611 fax: 080 5426492 e-mail:

Dettagli

per la partecipazione a Master di I e II livello Corsi universitari di perfezionamento Corsi universitari di specializzazione

per la partecipazione a Master di I e II livello Corsi universitari di perfezionamento Corsi universitari di specializzazione BANDO DI CONCORSO per l erogazione di borse di studio in favore dei figli e degli orfani dei dipendenti iscritti alla Gestione Unitaria delle prestazioni creditizie e sociali (art.1,c.245 della legge 662/96)

Dettagli

Anno Scolastico 2014-2015

Anno Scolastico 2014-2015 Corso: MECCANICA, MECCATRONICA E ENERGIA - BIENNIO COMUNE RELIGIONE CATTOLICA 9788805070985 SOLINAS LUIGI TUTTI I COLORI DELLA VITA + DVD - EDIZIONE MISTA / IN ALLEGATO U SEI 16,35 No No No GIORDA, DIRITTI

Dettagli

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO

TRIBUTO AL GRAN PREMIO PARCO VALENTINO TRIBUTO AL Fai sfilare la tua passione tra le strade di Torino. Iscrivi la tua vettura al DOMENICA, 14 GIUGNO 2015 la parata celebrativa delle automobili più importanti di sempre PARCO VALENTINO - SALONE

Dettagli

1 PROVA COPPA ITALIA SKIROLL 2012-26 MAGGIO 2012 1 TROFEO ADRIAKER - KO SPRINT DEL CARSO. GIURIA: GIUDICE ARBITRO VAN DER HAM Flavia

1 PROVA COPPA ITALIA SKIROLL 2012-26 MAGGIO 2012 1 TROFEO ADRIAKER - KO SPRINT DEL CARSO. GIURIA: GIUDICE ARBITRO VAN DER HAM Flavia CLASSIFICA GRUPPO GIOVANI FEMMINILE 1 261 ARLIAN ALICE GF MONTE CERVINO 1 306 2 266 TENZE SARA GF ASD MLADINA 2 255 3 265 TENCE TAYRIN GF ASD MLADINA 3 204 4 264 PRASELJ PETRA GF ASD MLADINA 4 153 5 262

Dettagli

A chi mi rivolgo? Cos è il diritto di accesso? Qual è la normativa di riferimento?

A chi mi rivolgo? Cos è il diritto di accesso? Qual è la normativa di riferimento? IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI A chi mi rivolgo? L' dell garantisce a tutti i soggetti interessati l'esercizio dei diritti d informazione e di accesso ai documenti amministrativi, e favorisce la conoscenza

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente.

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. 2 e3 anno narrativa CONTEMPORAN scuola second. di I grado EA I GIORNI DELLA TARTARUGA ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. AUTORE: C. Elliott

Dettagli

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L'ABRUZZO UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : CHIETI

UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER L'ABRUZZO UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE : CHIETI GRADUATORIA TITOLARI SU DOTAZIONE ORGANICA PROVINCIALE - SC. SEC. DI II GRADO PAG. 1 SI COMUNICANO, ORDINATI PER DATI ANAGRAFICI E DISTINTI PER CLASSE DI CONCORSO, I SEGUENTI DATI RELATIVI AI DOCENTI TITOLARI

Dettagli

Esordienti 2004-05 Maschi (50 mt) anno Società TEMPO 1 SARTORI ETTORE 2004 A PC 10''8 2 BOZZO ANDREA 2005 A5C 11''9 3 ZILIANI LUCA 2006 APC 12''2

Esordienti 2004-05 Maschi (50 mt) anno Società TEMPO 1 SARTORI ETTORE 2004 A PC 10''8 2 BOZZO ANDREA 2005 A5C 11''9 3 ZILIANI LUCA 2006 APC 12''2 Esordienti 2004-05 Maschi (50 mt) anno Società TEMPO 1 SARTORI ETTORE 2004 A PC 10''8 2 BOZZO ANDREA 2005 A5C 11''9 3 ZILIANI LUCA 2006 APC 12''2 Esordienti 2004-05 Femmine (50 mt) anno Società TEMPO 1

Dettagli

Se fossi... Nicole Pesce. Se fossi un libro mi leggerei da sola e mi lascerei leggere dalle altre persone

Se fossi... Nicole Pesce. Se fossi un libro mi leggerei da sola e mi lascerei leggere dalle altre persone Se fossi... Nicole Pesce Se fossi un libro mi leggerei da sola e mi lascerei leggere dalle altre persone se fossi un coppa mi lascerei osservare da tutti, ed essere contenta di essere con te, te che mi

Dettagli

1. CINELLI ANNA MARIA 15/04/57 PN 151,00

1. CINELLI ANNA MARIA 15/04/57 PN 151,00 INDIVIDUARE IL PERSONALE DOCENTE DA UTILIZZARE PAG. 1 NOTA ESPLICATIVA I PUNTEGGI PER I DOCENTI INCLUSI NELLA PRESENTE GRADUATORIA SONO DETERMINATI NEL SEGUENTE MODO: 1) PER I DOCENTI GIA' TITOLARI SULLA

Dettagli

Elaidon Web Solutions

Elaidon Web Solutions Elaidon Web Solutions Realizzazione siti web e pubblicità sui motori di ricerca Consulente Lorenzo Stefano Piscioli Via Siena, 6 21040 Gerenzano (VA) Telefono +39 02 96 48 10 35 elaidonwebsolutions@gmail.com

Dettagli

PERCORSO di SENSIBILIZZAZIONE ALLA LETTURA cl. seconda e terza a.s. 2007-2008. A cura delle Dott.sse nonché Maestre Giuditta Pina e Barzaghi Eliana

PERCORSO di SENSIBILIZZAZIONE ALLA LETTURA cl. seconda e terza a.s. 2007-2008. A cura delle Dott.sse nonché Maestre Giuditta Pina e Barzaghi Eliana PERCORSO di SENSIBILIZZAZIONE ALLA LETTURA cl. seconda e terza a.s. 2007-2008 A cura delle Dott.sse nonché Maestre Giuditta Pina e Barzaghi Eliana LA LETTURA COME BISOGNO CULTURALE PER CRESCERE Il desiderio

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori. per la Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA "GATTO" SAIC83800T

Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori. per la Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA GATTO SAIC83800T Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori per la ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA "GATTO" SAIC83800T Progetto VALES a.s. 2012/13 Rapporto Questionari Studenti Insegnanti Genitori

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI Il settore della PA è tra le priorità dell agenda

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma. Anno 2014

Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma. Anno 2014 Federazione Italiana Tennis Stadio Olimpico Curva Nord Ingresso 44 Scala G - 00135 Roma BANDO DI CONCORSO CORSO DI FORMAZIONE PER ISTRUTTORE DI 1 GRADO DI TENNIS ISTRUTTORE DI 1 LIVELLO DI BEACH TENNIS

Dettagli

Regolamento Nazionale Specialità "POOL 8-15" ( Buche Strette )

Regolamento Nazionale Specialità POOL 8-15 ( Buche Strette ) Regolamento Nazionale Specialità "POOL 8-15" ( Buche Strette ) SCOPO DEL GIOCO : Questa specialità viene giocata con 15 bilie numerate, dalla n 1 alla n 15 e una bilia bianca (battente). Un giocatore dovrà

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

GRADUATORIA D'ISTITUTO PER NOMINE A TEMPO DETERMINATO - DEFINITIVA DENOMINAZIONE : SALERNO "MONTERISI" LORIA COMUNE : SALERNO

GRADUATORIA D'ISTITUTO PER NOMINE A TEMPO DETERMINATO - DEFINITIVA DENOMINAZIONE : SALERNO MONTERISI LORIA COMUNE : SALERNO AB77 - CHITARRA PAG. 1008 000001 BARONE MARIO SA/135710 0,00 0,00 6,00 126,00 66,00 15,00 Q X 213,00 2014 02/12/1985 (NA) BRNMRA85T02L245D VIA CARMINIELLO 7, E 14 80058 TORRE ANNUNZIATA (NA) SAMM17400V

Dettagli

PUNT. TOT. DICHIARATO PREC.

PUNT. TOT. DICHIARATO PREC. 1 A016 NUCIFORA LAURA 24/06/1962 205,00 ITG JUVARA SIRACUSA 1 A018 LASAGNA GIORGIO 11/09/1956 DOP 200,00 LIC.ART. NOTO 2 A018 GULINO MARIA TERESA 06/08/1961 DOP 118,00 LIC.ART. LENTINI 3 A018 INTERLANDI

Dettagli

LA PROGRAMMAZIONE NEL SETTORE GIOVANILE PROGRESSIONI DIDATTICHE, SCHEDE DI ALLENAMENTO E ESERCITAZIONI SPECIFICHE

LA PROGRAMMAZIONE NEL SETTORE GIOVANILE PROGRESSIONI DIDATTICHE, SCHEDE DI ALLENAMENTO E ESERCITAZIONI SPECIFICHE LA PROGRAMMAZIONE NEL SETTORE GIOVANILE PROGRESSIONI DIDATTICHE, SCHEDE DI ALLENAMENTO E ESERCITAZIONI SPECIFICHE La programmazione nel settore giovanile P R O G R E S S I O N I D I D A T T I C H E, S

Dettagli

Suggerimenti sulla distribuzione del montepremi nei tornei

Suggerimenti sulla distribuzione del montepremi nei tornei Suggerimenti sulla distribuzione del montepremi nei tornei Scopo del documento Questo documento si propone di fornire alcuni suggerimenti agli organizzatori sulla distribuzione del montepremi nei tornei.

Dettagli

1 BONOLI ALESSANDRA 12/02/56 RA 199,00 *** 2 MARABINI PAOLA 14/12/55 RA 190,00 3 TADOLINI MARCO 30/12/56 BO 186,00

1 BONOLI ALESSANDRA 12/02/56 RA 199,00 *** 2 MARABINI PAOLA 14/12/55 RA 190,00 3 TADOLINI MARCO 30/12/56 BO 186,00 INDIVIDUARE IL PERSONALE DOCENTE DA UTILIZZARE PAG. 1 NOTA ESPLICATIVA I PUNTEGGI PER I DOCENTI INCLUSI NELLA PRESENTE GRADUATORIA SONO DETERMINATI NEL SEGUENTE MODO: 1) PER I DOCENTI GIA' TITOLARI SULLA

Dettagli

VILLAGGI TURISTICI Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 20

VILLAGGI TURISTICI Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 20 MOD.COM/VIT COMUNE di VILLAGGI TURISTICI Comunicazione dell attrezzatura e dei prezzi per l anno 20 1 SEMESTRE (scrivere a macchina o in stampatello) 2 SEMESTRE 01 Denominazione del Villaggio Turistico

Dettagli

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica

La nostra scuola è da sempre caratterizzata da un ambiente sereno nel quale si svolge con profitto l attività scolastica SCUOLA MEDIA ANNA FRANK di GRAFFIGNANA Via del Comune 26813 Graffignana (LO) tel. 037188966 Sezione staccata dell ISTITUTO COMPRENSIVO DI BORGHETTO LODIGIANO Via Garibaldi,90 26812 Borghetto Lodigiano

Dettagli

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico

Un abbraccio a tutti voi Ornella e Enrico SASHA La nostra storia é molto molto recente ed é stata fin da subito un piccolo "miracolo" perche' quando abbiamo contattato l' Associazione nel mese di Novembre ci é stato detto che ormai era troppo

Dettagli

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo unità 1 1 Leggi il testo Frisch Frisch era un abitudinario, come lo sono del resto quasi tutte le persone della sua età. Ogni mattina nei tre giorni che passava alla villa si alzava puntualmente alle sette

Dettagli