CENTRO ALTI STUDI PER LA DIFESA (CASD)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CENTRO ALTI STUDI PER LA DIFESA (CASD)"

Transcript

1 AREA INTERFORZE 1

2 CENTRO ALTI STUDI PER LA DIFESA (CASD) CODICE SMD 01 ISTITUTO SCOPO DEL SESSIONE ORDINARIA IASD ISTITUTO ALTI STUDI PER LA DIFESA (IASD) PRESSO CENTRO ALTI STUDI PER LA DIFESA (CASD) - ROMA ALTA FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO PROFESSIONALE DEI FUTURI VERTICI MILITARI E DELLA DIFESA. MODALITÀ DI DEL E PROGRAMMA DI MASSIMA SESSIONE DI STUDIO ARTICOLATA IN SEMINARI E TAVOLE ROTONDE, CONFERENZE, ATTIVITA CONGIUNTE CON OMOLOGHI ISTITUTI, VISITE CULTURALI E VIAGGI DI STUDIO. PRINCIPALI TEMI DEI SEMINARI: STRATEGIA GLOBALE; SCENARIO INTERNAZIONALE; SISTEMA PAESE ITALIA E UNIONE EUROPEA; LA NATO; SCENARIO STRATEGICO DEL MEDITERRANEO ALLARGATO; EMERGENZE PLANETARIE; DIFESA E INDUSTRIA; COMUNICAZIONE E NEGOZIAZIONE; DIRITTO UMANITARIO DEI CONFLITTI ARMATI; OPERAZIONI MILITARI; LEADERSHIP, ETICA E RISORSE UMANE. IL SI SVOLGE IN LINGUA ITALIANA; ALCUNI SEMINARI SONO SVOLTI IN LINGUA INGLESE. DURATA E PERIODO DI PREVISTO CIRCA SETTE MESI, FASE RESIDENZIALE DA GENNAIO A GIUGNO. N. POSTI PER MAX 20 PER SESSIONE UFFICIALI NEL GRADO DI GENERALE DI BRIGATA O COLONNELLO O EQUIVALENTI (OF 5/OF 6) CHE: SIANO IN POSSESSO DI UN OTTIMO LIVELLO DI CONOSCENZA DELLA LINGUA ITALIANA; SIANO IN POSSESSO DI UN BUON LIVELLO DI CONOSCENZA DELLA LINGUA INGLESE; SIANO IN PROFILO DI CARRIERA PER LA PROMOZIONE AI MASSIMI GRADI DELLA PROPRIA GERARCHIA; SIANO IN POSSESSO DI OTTIMI PRECEDENTI DI SERVIZIO; ABBIANO MATURATO PREFERIBILMENTE ESPERIENZE DI SERVIZIO INTERFORZE E INTERNAZIONALE; SIANO IN POSSESSO DI UN TITOLO DI LAUREA QUINQUENNALE, CON SCOLARITA PREGRESSA DI ALMENO UNDICI ANNI. POSSIBILITA DI ACCESSO A PAESI NON NATO SI 2

3 FACILITAZIONI OFFERTE (VITTO E ALLOGGIO PRESSO INFRASTRUTTURE MILITARI) NESSUNA POSSIBILITA DI ALLOGGIO; NEI GIORNI LAVORATIVI, PASTI A PAGAMENTO PRESSO LA MENSA DEL CASD. LINGUA ITALIANO ///// 3

4 CENTRO ALTI STUDI PER LA DIFESA (CASD) CODICE SMD 02 ISTITUTO SCOPO DEL STRUTTURA E PROGRAMMA DI MASSIMA DURATA E PERIODO DI PREVISTO INTERNATIONAL CAPSTONE COURSE (ICC) ISTITUTO ALTI STUDI PER LA DIFESA (IASD) PRESSO CENTRO ALTI STUDI PER LA DIFESA (CASD) - ROMA OFFRIRE A FUTURI VERTICI MILITARI E DELLA DIFESA UN DI AGGIORNAMENTO AVANZATO SUI PIU IMPORTANTI TEMI DELLA SICUREZZA E DIFESA, A LIVELLO STRATEGICO. L ICC SI SVOLGERA IN MODULI DI CIRCA UNA SETTIMANA CIASCUNO. SARANNO PRIVILEGIATE METODOLOGIE DI STUDIO INTERATTIVE, FRA CUI CONFERENZE, SEMINARI, TAVOLE ROTONDE SEGUITE DA DISCUSSIONI IN ASSEMBLEA PLENARIA. SARANNO EFFETTUATE VISITE CULTURALI E VIAGGI DI STUDIO. ARGOMENTI PRINCIPALI: SCENARIO STRATEGICO INTERNAZIONALE; INDUSTRIA E DIFESA; DIRITTO INTERNAZIONALE UMANITARIO E DEI CONFLITTI ARMATI; OPERAZIONI MILITARI. CIRCA DUE MESI (ORIENTATIVAMENTE NOVE SETTIMANE COMPLETE) N. DI POSTI AMMISSIONE DI PROVENIENTI DAI PAESI NON NATO LINGUA FACILITAZIONI OFFERTE (VITTO E ALLOGGIO PRESSO INFRASTRUTTURE MILITARI) 15, DA AGGIUNGERE AI DELLA SESSIONE ORDINARIA ANNUALE IASD. UFFICIALI NEL GRADO DI GENERALE DI BRIGATA O COLONNELLO O EQUIVALENTI (OF 5/OF 6) CHE: SIANO IN POSSESSO DI UN BUON LIVELLO DI CONOSCENZA DELLA LINGUA INGLESE; ABBIANO MATURATO PREFERIBILMENTE ESPERIENZE DI SERVIZIO INTERFORZE E INTERNAZIONALE; I CANDIDATI RICOPRONO, O PREVEDIBILMENTE RICOPRIRANNO, POSIZIONI DI VERTICE NELLE RISPETTIVE AMMINISTRAZIONI. SI INGLESE LE FACILITAZIONI OFFERTE (VITTO, ALLOGGIO, VIAGGIO) DIPENDONO DALLA FORMULA DI AMMISSIONE, FRUTTO DI ACCORDI BILATERALI CON LE RISPETTIVE AUTORITA NAZIONALI ///// 4

5 CENTRO ALTI STUDI PER LA DIFESA (CASD) CODICE SMD 03 SUPERIORE DI STATO MAGGIORE INTERFORZE ISTITUTO SCOPO DEL ISTITUTO SUPERIORE DI STATO MAGGIORE INTERFORZE (ISSMI) - ROMA SVILUPPARE E PERFEZIONARE LA FORMAZIONE PROFESSIONALE E LA PREPARAZIONE CULTURALE DEGLI UFFICIALI PER RENDERLI IDONEI A RICOPRIRE INCARICHI DI PARTICOLARE RILIEVO IN AMBITO FORZA ARMATA, INTERFORZE ED INTERNAZIONALE. MODALITA DI DEL E PROGRAMMA DI MASSIMA MODALITA DI : IL SI ARTICOLA IN 2 FASI INTERFORZE PRECEDUTE DA UN BLOCCO INTRODUTTIVO: 1. BLOCCO INTRODUTTIVO: PER FORNIRE CONOSCENZE BASILARI SUI PROCESSI COMUNICATIVI E FAVORIRE LA CONOSCENZA E L AMALGAMA FRA I DI F.A. DIVERSE; 2. 1^ FASE: AL FINE DI FAVORIRE L ACQUISIZIONE DI CONOSCENZE E CAPACITA PER OPERARE A LIVELLO STRATEGICO-MILITARE; 3. 2^FASE: ALLO SCOPO DI APPROFONDIRE CONOSCENZE E CAPACITA PER OPERARE A LIVELLO OPERATIVO. PROGRAMMA DI MASSIMA: BLOCCO PRE- IN AUTOISTRUZIONE; BLOCCO INTRODUTTIVO; 1^ E 2^ FASE INTERFORZE ARTICOLATE NELLE SEGUENTI AREE DISCIPLINARI: POLITICA E RAPPORTI INTERNAZIONALI; ECONOMIA ED ORGANIZZAZIONE; SICUREZZA E DIFESA; DIRITTO E ORDINAMENTI MILITARI, PIANIFICAZIONE DELLE OPERAZIONI MILITARI; PER COMPLESSIVE 14 DISCIPLINE, CIASCUNA OGGETTO DI VALUTAZIONE. IL PROGRAMMA PREVEDE, IN SINTESI, L ESAME E LA VALUTAZIONE DI PROBLEMATICHE DOTTRINALI, DI POLITICA DI DIFESA E SICUREZZA, DI SERVIZIO DI STATO MAGGIORE, DI PIANIFICAZIONE OPERATIVA, DI LOGISTICA, FINANZIARIE E DI BILANCIO E GIURIDICHE. DURATA E PERIODO PRESUMIBILE DI PRE FASE A DISTANZA: 3 MESI DA GIUGNO AD AGOSTO, PRESSO LA PROPRIA SEDE; RESIDENZIALE: 9 MESI DA SETTEMBRE A GIUGNO. N. POSTI PER POSSIBILITA DI ACCESSO A PROVENIENTI DAI PAESI NON-NATO IN ADERENZA AL PIANO GENERALE DELLE AMMISSIONI REDATTO ANNUALMENTE DA SMD. ESSERE DI GRADO COMPRESO TRA MAGGIORE E TENENTE COLONNELLO (O EQUIVALENTI); BUONA CONOSCENZA DELLA LINGUA ITALIANA E INGLESE; AVERE SVOLTO IL DI STATO MAGGIORE (O EQUIVALENTE); E AUSPICABILE CHE IL CANDIDATO ABBIA FREQUENTATO IL DI STATO MAGGIORE IN ITALIA O IN UN PAESE NATO. SI. 5

6 FACILITAZIONI OFFERTE (VITTO E ALLOGGIO PRESSO INFRASTRUTTURE MILITARI) L ISTITUTO NON HA CAPACITA ALLOGGIATIVA. POSSIBILITA DI VITTO MERIDIANO PRESSO LA MENSA DEL CASD NEI SOLI GIORNI LAVORATIVI (DA LUNEDI A VENERDI). TRATTAMENTO DIFFERENZIATO A SECONDO DEL REGIME DI AMMISSIONE STABILITO DAL PIANO GENERALE DELLE AMMISSIONI REDATTO DA SMD (A PAGAMENTO PARZIALMENTE GRATUITA GRATUITA GRATUITA CON SUSSIDIO). SONO PREVISTI VIAGGI DI STUDIO IN ITALIA ED ALL ESTERO; AL E ASSOCIATO IL MASTER IN STUDI INTERNAZIONALI STRATEGICO MILITARI PER CHI E IN POSSESSO DI DIPLOMA DI LAUREA, PREVIO SUPERAMENTO DEGLI ESAMI PREVISTI. I DOVRANNO PORTARE AL SEGUITO LA SEGUENTE DOCUMENTAZIONE: FOTOCOPIA AUTENTICATA DEL CERTIFICATO DEL TITOLO DI STUDIO; TRADUZIONE UFFICIALE IN LINGUA ITALIANA DEL TITOLO DI STUDIO AUTENTICATA DALLA RAPPRESENTANZA ITALIANA COMPETENTE PER TERRITORIO NEL PAESE AL CUI ORDINAMENTO APPARTIENE L ISTITUZIONE CHE HA RILASCIATO IL TITOLO; DICHIARAZIONE DI VALORE RILASCIATA DALLA SUDDETTA RAPPRESENTANZA ITALIANA. 6

7 CENTRO ALTI STUDI PER LA DIFESA (CASD) CODICE SMD 04 ISTITUTO SCOPO DEL MODALITÀ DI DEL E PROGRAMMA DI MASSIMA DURATA E PERIODO PRESUMIBILE DI N POSTI PER POSSIBILITA DI ACCESSO A PROVENIENTI DAI PAESI NON-NATO FACILITAZIONI OFFERTE (VITTO E ALLOGGIO PRESSO INFRASTRUTTURE MILITARI) DI COOPERAZIONE CIVILE-MILITARE (COCIM) ISTITUTO SUPERIORE DI STATO MAGGIORE INTERFORZE - ROMA FORNIRE AI MILITARI E CIVILI UN QUADRO AGGIORNATO DELLA DISCIPLINA NORMATIVA E DELLE PROCEDURE VIGENTI IN MATERIA DI DIFESA CIVILE, PROTEZIONE CIVILE, COOPERAZIONE CIVILE-MILITARE E PIANIFICAZIONE CIVILE D EMERGENZA IN AMBITO NAZIONALE, NATO, UE ED ONU. IL SI SVOLGE IN DUE FASI, ARTICOLATE SU 2 SETTIMANE: 1^ SETTIMANA: FASE TEORICA PRESSO IL CENTRO ALTI STUDI PER LA DIFESA; 2^ SETTIMANA: FASE PRATICA/OPERATIVA, CON ESERCITAZIONI E VISITE CURATE DA ENTI OPERANTI NEL SETTORE DELLA COOPERAZIONE CIVILE-MILITARE. 2 SETTIMANE NEL MESE DI SETTEMBRE IN RELAZIONE AL PIANO ANNUALE DELLE AMMISSIONI REDATTO DA SMD. UFFICIALI DELLE FORZE ARMATE E/O DIRIGENTI/FUNZIONARI DI STATI ESTERI. SI I PARTECIPANTI POSSONO ESSERE ALLOGGIATI PRESSO INFRASTRUTTURE MILITARI, SU RICHIESTA DEGLI INTERESSATI. ESSI POSSONO UTILIZZARE LA MENSA DEL CENTRO ALTI STUDI PER LA DIFESA PER I PASTI MERIDIANI DAL LUNEDÌ AL VENERDÌ. LINGUA DI : ITALIANO. E DISPONIBILE PER I L INTERPRETERARIATO SIMULTANEO DALL ITALIANO ALL INGLESE. INDIRIZZO DELL ISTITUTO: PIAZZA DELLA ROVERE ROMA PUNTO DI CONTATTO: WEB LINK: 7

8 SCUOLA INTERFORZE PER LA DIFESA NBC (RIETI) CODICE ISTITUTO SCOPO DEL MODALITA DI DEL E PROGRAMMA DI MASSIMA DURATA E PERIODO PRESUMIBILE N POSTI PER POSSIBILITA DI ACCESSO A SMD 05 OP1 DI QUALIFICAZIONE OPERATIVA DI BASE CBRN PER PERSONALE DELLE FORZE ARMATE SCUOLA INTERFORZE PER LA DIFESA NBC FORNIRE AI LE CONOSCENZE NECESSARIE IN MATERIE CBRN UTILI ALL ASSOLVIMENTO DELLE MANSIONI RELATIVE ALLA CONDUZIONE DELLE ATTIVITÀ DI RICOGNIZIONE E DECONTAMINAZIONE, ALLA CONOSCENZA DEI MATERIALI ED ALLA GESTIONE DEL PERSONALE. MODALITÀ DI DEL : IL È SUDDIVISO IN MODULI DIDATTICI E PREVEDE UNA FASE PROPEDEUTICA E-LEARNING UNA SECONDA FASE RESIDENZIALE SUDDIVISA IN TRE MOMENTI DIDATTICI. PRIMA MOMENTO PREVALENTEMENTE TEORICO, SECONDO MARCATAMENTE PRATICO E IL TERZO INCENTRATO SULLA PREVISIONE. I MOMENTI VALUTATIVI SONO DUE, IL PRIMO AD INIZIO INCENTRATO SUGLI ARGOMENTI TRATTATI NELLA FASE E-LEARNING E IL SECONDO TEST INCENTRATO SUGLI ARGOMENTI TRATTATI NELLA FASE RESIDENZIALE. PROGRAMMA DI MASSIMA: SI APPROFONDISCONO I SEGUENTI ARGOMENTI: SCENARI DI RISCHIO CBRN E CARATTERISTICHE DEGLI AGRESSIVI GESTIONE DEI TIC, NORME ADR, STRUMENTAZIONE CHIMICA ELEMENTI DI RADIOPROTEZIONE E DOSIMETRIA EFFETTI DI UNA ESPLOSIONE NUCLEARE IL RISCHIO BIOLOGICO, IPOTESI D IMPIEGO LE CONVENZIONI INTERNAZIONALI LA LOGISTICA DEI MATERIALI DISPOSITIVI DI PROTEZIONE INDIVIDUALE LA DECONTAMINAZIONE CBRN ATTIVITÀ PRATICA SULLA STRUMENTAZIONE DI RILEVAZIONE C/R PIANIFICAZIONE DI EMERGENZE CBRN W e R, LA PREVISIONE, ESERCIZI PRATICI IN AMBIENTE ATTIVO KIT DI AUTO SOC E DECONTAMINAZIONE DURATA: 3 SETTIMANE (QUINDICI GIORNI LAVORATIVI) 10 (DA DISTRIBUIRE NEI 7 CORSI DEL 2014 SU INDICAZIONE DI SMD) IL È SVOLTO IN LINGUA ITALIANA. OBBLIGO DI FREQUENZA ON-LINE SI PFP 8

9 PROVENIENTI DA PAESI NON NATO FACILITAZIONI OFFERTE (VITTO E ALLOGGIO PRESSO INFRASTRUTTURE MILITARI) SOLO VITTO A PAGAMENTO /// 9

10 SCUOLA INTERFORZE PER LA DIFESA NBC (RIETI) CODICE SMD 06 ISTITUTO SCOPO DEL OP 3 AVANZATO DI QUALIFICASZIONE OPERATIUVA ISTRUTTORE CBRN SCUOLA INTERFORZE PER LA DIFESA NBC FORNIRE AL PERSONALE GIÀ QUALIFICATO LE CONOSCENZE PER PIANIFICARE E CONDURRE LE ATTIVITÀ ADDESTRATIVE NECESSARIE PER FORMARE, ADDESTRARE E ABILITARE PERSONALE DEL PROPRIO REPARTO AD INCARICO ESCLUSIVO O ABBINATO, DA IMPIEGARE NEI NUCLEI DI RILEVAZIONE CBRN, NELLE SQUADRE DI DECONTAMINAZIONE E NEI NUCLEI DI CONTROLLO NBC NELLE F.A. O NUCLEI EQUIPOLLENTI DI ALTRI DICASTERI. MODALITA DI DEL E PROGRAMMA DI MASSIMA DURATA E PERIODO PRESUMIBILE N POSTI PER POSSIBILITA DI ACCESSO A PROVENIENTI DA PAESI NON NATO FACILITAZIONI OFFERTE (VITTO E ALLOGGIO PRESSO INFRASTRUTTURE MILITARI) MODALITÀ DI DEL : IL È SUDDIVISO IN MODULI DIDATTICI E PREVEDE UNA PRIMA FASE PREVALENTEMENTE TEORICA ED UNA SECONDA FASE MARCATAMENTE PRATICA. E PREVISTO UN ESAME FINALE. PROGRAMMA DI MASSIMA: SONO TRATTATI GLI ARGOMENTI CHE RIGUARDANO IL RISCHIO, LA PROTEZIONE, LE ARMI, LA DECONTAMINAZIONE, LA RILEVAZIONE, D.I.M., WARNING AND REPORTING E METODOLOGIA DIDATTICA. DURATA: 2 SETTIMANE (DIECI GIORNI LAVORATIVI) 10 (DA DISTRIBUIRE NEI 2 CORSI DEL 2014 SU INDICAZIONE DI SMD) SUPERAMENTO DEL DI QUALIFICAZIONE OPERATIVA DI BASE CBRN OP1 IL È SVOLTO IN LINGUA ITALIANA SI PFP SOLO VITTO A PAGAMENTO /// 10

11 SCUOLA INTERFORZE PER LA DIFESA NBC (RIETI) CODICE SMD 07 ISTITUTO SCOPO DEL MODALITA DI DEL CORO E PROGRAMMA DI MASSIMA DURATA E PERIODO PRESUMIBILE N POSTI PER POSSIBILITA DI ACCESSO A DI PAESI NON NATO FACILITAZIONI OFFERTE OP 4 MULTINAZIONALE SIBCRA SPECIALIST SAMPLING AND SURVEY TEAM SCUOLA INTERFORZE PER LA DIFESA NBC FORNIRE AL PERSONALE LE CAPACITÀ NECESSARIE ALLA CORRETTA APPLICAZIONE DELLE PROCEDURE CONTENUTE NELLE PUBBLICAZIONI DI RIFERIMENTO,INERENTI L INDIVIDUAZIONE ED IL CAMPIONAMENTO DI AGENTI CBRN E DI SOSTANZE TOSSICHE DI ORIGINE INDUSTRIALE (TOXIC INDUSTRIAL MATERIAL TIM) MODALITÀ DI DEL : IL È SUDDIVISO IN MODULI DIDATTICI E PREVEDE UNA PRIMA FASE PREVALENTEMENTE TEORICA ED UNA SECONDA FASE MARCATAMENTE PRATICA, CONDOTTA SUL CAMPO DAI TEAM SPECIALISTICI. PROGRAMMA DI MASSIMA: SONO TRATTATI GLI ARGOMENTI CHE RIGUARDANO EQUIPAGGIAMENTO DI RIVELAZIONE E CAMPIONAMENTO RADIOLOGICO, SPETTROMETRIA E DOSIMENTRIA, EQUIPAGGIAMENTO PER IL CAMPIONAMENTO BIOLOGICO, ATTIVITA PRATICA IN LABORATORIO, EQUIPAGGIAMENTO DI RIVELAZIONE CHIMICA, ILLUSTRAZIONE LINEE GUIDA SULLA DOTTRINA, ATTIVITA PRATICA DI RIVELAZIONE CONDOTTA DAI TEAM. DURATA: 2 SETTIMANE (DIECI GIORNI LAVORATIVI) PROGRAMMATO NEL MESE DI OTTOBRE IL È SVOLTO IN LINGUA INGLESE, SLP 2/2/2/2 - PERSONALE NAZIONALE: SUPERAMENTO DEL DI QUALIFICAZIONE OPERATIVA DI BASE CBRN OP1 O DI SPECIALIZZAZIONE SP1/SP2; APPARTENENZA A TEAM SPECIALISTICI; - PERSONALE STRANIERO: FREQUENZA DI CORSI DI QUALIFICAZIONE CBRN. SI PFP SOLO VITTO A PAGAMENTO // 11

12 SCUOLA DI AEROCOOPERAZIONE CODICE SMD 08 SCOPO DEL MODALITA DI DEL E PROGRAMMA DI MASSIMA REMOTE SENSING OPERATOR - RSO QUALIFICARE IL FREQUENTATORE AL TRATTAMENTO E ALLA GESTIONE, A LIVELLO BASICO, DI IMMAGINI TELERILEVATE, CON PARTICOLARE RIFERIMENTO ALLE IMMAGINI DIGITALI PROVENIENTI DA DIVERSI TIPI DI SENSORE. FORNIRE, ALTRESÌ, LE NECESSARIE BASI PER ACCEDERE AL SUCCESSIVO DI LIVELLO SUPERIORE REMOTE SENSING INTERPRETER (RSI). MODALITA DI DEL : QUALIFICATIVO CHE COSTITUISCE LA PRIMA FASE DELL ITER DI FORMAZIONE NELL AREA TELERILEVAMENTO. IL FREQUENTATORE: SARÀ PREPARATO AL TRATTAMENTO E ALLA GESTIONE DI IMMAGINI TELERILEVATE, QUALI DOCUMENTI INFORMATIVI ; ACQUISIRÀ LA CONOSCENZA SUI PRINCIPALI SENSORI IN USO E SULLE CARATTERISTICHE DELLE RELATIVE IMMAGINI; IMPIEGHERÀ I SISTEMI CARTOGRAFICI IN USO E EFFETTUERÀ LA LETTURA E LA DETERMINAZIONE DI PARTICOLARI SULLA CARTA GEOTOPOGRAFICA; UTILIZZERÀ LE APPLICAZIONI SOFTWARE PER LA GESTIONE DI CARTOGRAFIA DIGITALE; IL È PROPEDEUTICO PER L AMMISSIONE AL DI LIVELLO SUPERIORE REMOTE SENSING INTERPRETER (RSI). PROGRAMMA DI MASSIMA : - PRINCIPI DEL TELERILEVAMENTO; - FORMATO DATI E SOFTWARE APPLICATIVI; - TRATTAMENTO GEOMETRICO DELLE IMMAGINI TELERILEVATE; - CARTOGRAFIA ANALOGICA E DIGITALE. DURATA E PERIODO PRESUMIBILE DI NUMERO DI POSTI PER TRE SETTIMANE (PARI A 15 GIORNI LAVORATIVI) TRE CORSI PER ANNO SOLARE, DI CUI 2 IN INVERNO ED 1 IN AUTUNNO DA DETERMINARE DI VOLTA IN VOLTA CON LO STATO MAGGIORE DIFESA. PER ESSERE AMMESSO AL IL FREQUENTATORE DEVE APPARTENERE AD UNA FORZA ARMATA DEL PAESE INTERESSATO. 12

13 POSSIBILITA DI ACCESSO A PROVENIENTI DAI PAESI NON-NATO FACILITAZIONI OFFERTE (VITTO E ALLOGGIO PRESSO INFRASTRURRE MILITARI) SI. PREVIA RICHIESTA ALLO STATO MAGGIORE DIFESA. ALLOGGIO: PRESSO LA SCUOLA DI AEROCOOPERAZIONE SONO DISPONIBILI ALCUNI ALLOGGI DEL TIPO ASC. TENUTO CONTO DELLA LIMITATA DISPONIBILITÀ, HA PRIORITÀ ASSOLUTA IL SODDISFACIMENTO DELLE ESIGENZE ALLOGGIATIVE DEI SOLI MILITARI CHE GIUNGONO ALLA SCUOLA IN REGIME DI AGGREGAZIONE. GLI ALLOGGI VERRANNO CONCESSI NEL RISPETTO DI QUANTO CONTEMPLATO DAL REGOLAMENTO RECANTE NORME PER GLI ALLOGGI DI SERVIZIO DELLE FORZE ARMATE, FINO AD ESAURIMENTO DELLA DISPONIBILITÀ. COSTO GIORNALIERO PER IL PERSONALE NON AGGREGATO: 7 EURO VITTO: L AEROPORTO DI GUIDONIA DISPONE DI UNA MENSA DI SERVIZIO. COSTO GIORNALIERO PER IL PERSONALE NON AGGREGATO: 10 EURO LINGUA: IL VIENE SVOLTO SOLO IN LINGUA ITALIANA. 13

14 SCUOLA DI AEROCOOPERAZIONE CODICE SMD 09 SCOPO DEL MODALITA DI DEL E PROGRAMMA DI MASSIMA DURATA E PERIODO PRESUMIBILE DI NUMERO DI POSTI PER REMOTE SENSING INTERPRETER - RSI QUALIFICARE IL FREQUENTATORE ALL ESTRAZIONE DI DATI TELERILEVATI, ATTRAVERSO L IMPLEMENTAZIONE DI PROCESSI DI TRATTAMENTO DELL IMMAGINE E ANALISI FOTOINTERPRETATIVA; FORNIRE LE NECESSARIE BASI PER ACCEDERE AI SUCCESSIVI CORSI DI LIVELLO SUPERIORE REMOTE SENSING MILITARY ANALYST (RSMA) E GEOSPATIAL DATA ANALYST (GDA). MODALITA DI DEL : QUALIFICATIVO IN CUI IL FREQUENTATORE SARÀ CHIAMATO: - AD EFFETTUARE UN TRATTAMENTO AVANZATO DELLE IMMAGINI TELERILEVATE; - AD EFFETTUARE ANALISI QUANTITATIVE; - ALLA VALUTAZIONE DELLO STATO E DELLE DIMENSIONI DELLE VIE DI COMUNICAZIONE, DELLE PRINCIPALI COSTRUZIONI CIVILI E DELLA MORFOLOGIA DEL TERRENO MEDIANTE L IMPIEGO DI TECNICHE DI FOTOINTERPRETAZIONE; IL SUPERAMENTO DEL È NECESSARIO PER L AMMISSIONE AI CORSI DI LIVELLO SUPERIORE SECONDO I SEGUENTI PROFILI: - PROFILO OPERATIVO: REMOTE SENSING MILITARY ANALYST (RSMA); - PROFILO GEOCARTOGRAFICO: GEOSPATIAL DATA ANALYST (GDA). PROGRAMMA DI MASSIMA : - TECNICA DELL INTERPRETAZIONE DELLE IMMAGINI DIGITALI; - METODI DI MISURAZIONE; - TRATTAMENTO RADIOMETRICO DELLE IMMAGINI; - ELEMENTI DI RESTITUZIONE VETTORIALE; - ANALISI DELLE STRUTTURE SPECIFICHE ED AREE URBANE; - VIE DI COMUNICAZIONE; - IMPIANTI CONTROLLO ACQUE; - ANALISI DEL TERRENO, ZONE COSTIERE ED USO DEL SUOLO. CINQUE SETTIMANE (PARI A 25 GIORNI LAVORATIVI). UN PER ANNO SOLARE. DA DETERMINARE DI VOLTA IN VOLTA CON LO STATO MAGGIORE DIFESA. 14

15 POSSIBILITA DI ACCESSO A PROVENIENTI DAI PAESI NON-NATO FACILITAZIONI OFFERTE (VITTO E ALLOGGIO PRESSO INFRASTRURRE MILITARI) POSSESSO DELLA QUALIFICA DI REMOTE SENSING OPERATOR (RSO), CONSEGUITA ATTRAVERSO LA FREQUENZA DEL RELATIVO. SI. PREVIA RICHIESTA ALLO STATO MAGGIORE DIFESA. ALLOGGIO: PRESSO LA SCUOLA DI AEROCOOPERAZIONE SONO DISPONIBILI ALCUNI ALLOGGI DEL TIPO ASC. TENUTO CONTO DELLA LIMITATA DISPONIBILITÀ, HA PRIORITÀ ASSOLUTA IL SODDISFACIMENTO DELLE ESIGENZE ALLOGGIATIVE DEI SOLI MILITARI CHE GIUNGONO ALLA SCUOLA IN REGIME DI AGGREGAZIONE. GLI ALLOGGI VERRANNO CONCESSI NEL RISPETTO DI QUANTO CONTEMPLATO DAL REGOLAMENTO RECANTE NORME PER GLI ALLOGGI DI SERVIZIO DELLE FORZE ARMATE, FINO AD ESAURIMENTO DELLA DISPONIBILITÀ. COSTO GIORNALIERO PER IL PERSONALE NON AGGREGATO: 7 EURO VITTO: L AEROPORTO DI GUIDONIA DISPONE DI UNA MENSA DI SERVIZIO. COSTO GIORNALIERO PER IL PERSONALE NON AGGREGATO: 10 EURO LINGUA: IL VIENE SVOLTO SOLO IN LINGUA ITALIANA. 15

16 SCUOLA DI AEROCOOPERAZIONE CODICE SMD 10 SCOPO DEL MODALITA DI DEL E PROGRAMMA DI MASSIMA DURATA E PERIODO PRESUMIBILE DI NUMERO DI POSTI PER REMOTE SENSING MILITARY ANALYST - RSMA QUALIFICARE IL FREQUENTATORE ALL INTERPRETAZIONE OPERATIVA DELLE IMMAGINI TELERILEVATE MULTISENSORE (SENSORE RADAR ESCLUSO). FORNIRE LE NECESSARIE BASI PER ACCEDERE AL SUCCESSIVO DI LIVELLO SUPERIORE RADAR IMAGERY ANALYST (RIA). MODALITA DI DEL : QUALIFICATIVO IN CUI IL FREQUENTATORE, ATTRAVERSO L IMPIEGO DI IMMAGINI TELERILEVATE MULTISENSORE, SARÀ CHIAMATO: - ALL INDIVIDUAZIONE, RICONOSCIMENTO ED ANALISI DEI PRINCIPALI OBBIETTIVI DI INTERESSE MILITARE (A LIVELLO STRATEGICO, OPERATIVO E TATTICO); - ALL ELABORAZIONE E ALLA GESTIONE DELLA DOCUMENTAZIONE IMAGERY INTELLIGENCE (IMINT) PREVISTA DALLA NORMATIVA NAZIONALE E NATO; IL SUPERAMENTO DEL È NECESSARIO PER L AMMISSIONE AL DI LIVELLO SUPERIORE RADAR IMAGERY ANALYST (RIA). PROGRAMMA DI MASSIMA : - STANAGS DI SPECIFICO INTERESSE; - AEROPORTI (CATEGORIA 01); - SISTEMI MISSILISTICI E DI ARTIGLIERIA (CATEGORIA 02); - INSTALLAZIONI ELETTRONICHE (CATEGORIA 03); - ACCASERMAMENTI, ACCAMPAMENTI E COMANDI (CATEGORIA 04); - DEPOSITI ED OFFICINE DI MANUTENZIONE (CATEGORIA 05); - ATTIVITÀ MILITARE (CATEGORIA 06); - ATTRAVERSAMENTO OSTACOLI (CATEGORIA 07); - NAVIGLIO (CATEGORIA 08); - INSTALLAZIONI PORTUALI (CATEGORIA 14); - INSTALLAZIONI INDUSTRIALI (CATEGORIA 16); - INSTALLAZIONI PER L ENERGIA (CATEGORIA 17); - TECNICHE E SISTEMI MOTION IMAGERY (MI); -, PRESSO UN ENTE OPERATIVO, DELLA ESERCITAZIONE DENOMINATA "OCCHI DI FALCO"; - STESURA E COMPILAZIONE RAPPORTI DI ANALISI FASE TEORICA DI SETTE SETTIMANE (PARI A 36 GIORNI LAVORATIVI) E FASE PRATICA DI UNA SETTIMANA E QUATTRO GIORNI (PARI A 9 GIORNI LAVORATIVI. IN TOTALE LA DURATA DEL È DI NOVE SETTIMANE (PARI A 45 GIORNI LAVORATIVI). UN PER ANNO SOLARE. DA DETERMINARE DI VOLTA IN VOLTA CON LO STATO MAGGIORE DIFESA. POSSESSO DELLA QUALIFICA DI REMOTE SENSING INTERPRETER (RSI) CONSEGUITA ATTRAVERSO LA FREQUENZA DEL RELATIVO. E RICHIESTO IL NULLA OSTA DI SEGRETEZZA NATO SEGRETO. 16

17 POSSIBILITA DI ACCESSO A PROVENIENTI DAI PAESI NON-NATO FACILITAZIONI OFFERTE (VITTO E ALLOGGIO PRESSO INFRASTRURRE MILITARI) NO ALLOGGIO: PRESSO LA SCUOLA DI AEROCOOPERAZIONE SONO DISPONIBILI ALCUNI ALLOGGI DEL TIPO ASC. TENUTO CONTO DELLA LIMITATA DISPONIBILITÀ, HA PRIORITÀ ASSOLUTA IL SODDISFACIMENTO DELLE ESIGENZE ALLOGGIATIVE DEI SOLI MILITARI CHE GIUNGONO ALLA SCUOLA IN REGIME DI AGGREGAZIONE. GLI ALLOGGI VERRANNO CONCESSI NEL RISPETTO DI QUANTO CONTEMPLATO DAL REGOLAMENTO RECANTE NORME PER GLI ALLOGGI DI SERVIZIO DELLE FORZE ARMATE, FINO AD ESAURIMENTO DELLA DISPONIBILITÀ. COSTO GIORNALIERO PER IL PERSONALE NON AGGREGATO: 7 EURO VITTO: L AEROPORTO DI GUIDONIA DISPONE DI UNA MENSA DI SERVIZIO. COSTO GIORNALIERO PER IL PERSONALE NON AGGREGATO: 10 EURO LINGUA: IL VIENE SVOLTO SOLO IN LINGUA ITALIANA. 17

18 SCUOLA DI AEROCOOPERAZIONE CODICE SMD 11 SCOPO DEL MODALITA DI DEL E PROGRAMMA DI MASSIMA DURATA E PERIODO PRESUMIBILE DI NUMERO DI POSTI PER RADAR IMAGERY ANALYST - RIA FORNIRE GLI ELEMENTI UTILI AD ACQUISIRE UNA VISIONE D INSIEME DEL RADAR IMAGING, CAPACITÀ DI GESTIONE E COMPRENSIONE DELLE IMMAGINI RADAR ED ESSERE IN GRADO DI UTILIZZARE I SOFTWARE SPECIFICI PER IL TRATTAMENTO DI IMMAGINI RADAR AI FINI FOTOINTERPRETATIVI. AL TERMINE DEL IL FREQUENTATORE SARÀ IN GRADO DI ESTRARRE CONTENUTI INFORMATIVI MEDIANTE L ANALISI E L INTERPRETAZIONE DEI DATI PROVENIENTI DA SENSORE RADAR. MODALITA DI DEL : QUALIFICATIVO IN CUI IL FREQUENTATORE, ATTRAVERSO L IMPIEGO DI IMMAGINI SINGOLE O MEDIANTE OPPORTUNE COMPARAZIONI IN AMBIENTE MULTISENSORE, DOVRÀ PROCEDERE ALL INDIVIDUAZIONE, RICONOSCIMENTO ED ANALISI DEI PRINCIPALI OBBIETTIVI DI INTERESSE MILITARE (A LIVELLO STRATEGICO, OPERATIVO E TATTICO). PROGRAMMA DI MASSIMA : - I PRINCIPI DEL TELERILEVAMENTO RADAR FONDAMENTI TEORICI; - I PRINCIPI DEL TELERILEVAMENTO RADAR FONDAMENTI PRATICO-INTERPRETATIVI; - IL DATO RADAR - I CONTENUTI INFORMATIVI; - IL DATO RADAR - TECNICHE DI ESTRAZIONE DATI; - IL DATO RADAR - FORMAZIONE E GESTIONE DELLA GEOMETRIA; - ANALISI DI IMMAGINI MULTISENSORE E RICERCA OBIETTIVI. 4 SETTIMANE (PARI A 20 GIORNI LAVORATIVI) UN PER ANNO SOLARE. DA DETERMINARE DI VOLTA IN VOLTA CON LO STATO MAGGIORE DIFESA. POSSESSO DELLA QUALIFICA DI REMOTE SENSING MILITARY ANALYST (RSMA) CONSEGUITA ATTRAVERSO LA FREQUENZA DEL RELATIVO. E RICHIESTO IL NULLA OSTA DI SEGRETEZZA NATO SEGRETO. 18

19 POSSIBILITA DI ACCESSO A PROVENIENTI DAI PAESI NON-NATO FACILITAZIONI OFFERTE (VITTO E ALLOGGIO PRESSO INFRASTRURRE MILITARI) NO ALLOGGIO: PRESSO LA SCUOLA DI AEROCOOPERAZIONE SONO DISPONIBILI ALCUNI ALLOGGI DEL TIPO ASC. TENUTO CONTO DELLA LIMITATA DISPONIBILITÀ, HA PRIORITÀ ASSOLUTA IL SODDISFACIMENTO DELLE ESIGENZE ALLOGGIATIVE DEI SOLI MILITARI CHE GIUNGONO ALLA SCUOLA IN REGIME DI AGGREGAZIONE. GLI ALLOGGI VERRANNO CONCESSI NEL RISPETTO DI QUANTO CONTEMPLATO DAL REGOLAMENTO RECANTE NORME PER GLI ALLOGGI DI SERVIZIO DELLE FORZE ARMATE, FINO AD ESAURIMENTO DELLA DISPONIBILITÀ. COSTO GIORNALIERO PER IL PERSONALE NON AGGREGATO: 7 EURO VITTO: L AEROPORTO DI GUIDONIA DISPONE DI UNA MENSA DI SERVIZIO. COSTO GIORNALIERO PER IL PERSONALE NON AGGREGATO: 10 EURO LINGUA: IL VIENE SVOLTO SOLO IN LINGUA ITALIANA. 19

20 CENTRO INTERFORZE DI FORMAZIONE INTELLIGENCE/G.E.(CIFIGE) CODICE SMD 12 SCOPO DEL DURATA E PERIODO PRESUMIBILE DI INTELLIGENCE SEMINAR Lo scopo del seminario è quello di diffondere i principi dottrinali della NATO alla base dell attività informativa tecnico militare. Obiettivi del corso: - stimolare la coscienza informativa ; - illustrare la NATO AJP2 (Allied Joint Intelligence, Counter Intelligence and Security Doctrine) ed in particolare: i principi alla base dell attività Intelligence ed il Ciclo Intelligence. Al termine del corso i frequentatori saranno in possesso delle conoscenze intelligence di base previste dalla dottrina NATO. 1 settimana in fase residenziale LINGUA INGLESE N POSTI PER Minimo 10 - massimo 15 CONOSCENZA LINGUA INGLESE, SLP 2/2/2/2 POSSIBILITA DI ACCESSO A PROVENIENTI DAI PAESI NON NATO FACILITAZIONI // OFFERTE // PERSONALE MILITARE APPARTENENTE AI PAESI NATO/PfP E MEDITERRANEAN DIALOGUE 20

21 CENTRO INTERFORZE DI FORMAZIONE INTELLIGENCE/G.E.(CIFIGE) CODICE SMD 13 ISTITUTO INTELLIGENCE COURSE Centro Interforze di Formazione Intelligence/G.E. PdC ; commerciale SCOPO DEL Lo scopo del corso è quello di diffondere i principi dottrinali della NATO alla base dell attività informativa tecnico militare. Obiettivi del corso: - stimolare la coscienza informativa ; - fornire una conoscenza specifica dell intelligence del livello Strategico-Operativo (Tecnico- Militare); - illustrare la NATO AJP2 (Allied Joint Intelligence, Counter Intelligence and Security Doctrine) ed in particolare: i principi alla base dell attività Intelligence ed il Ciclo Intelligence; - sviluppare le capacità essenziali per operare nell ambito di uno Staff Intelligence. Al termine del corso i frequentatori saranno in possesso delle conoscenze intelligence previste dalla dottrina NATO. DURATA E PERIODO PRESUMIBILE LINGUA N POSTI PER 1 settimana in fase residenziale Inglese Minimo 10 - massimo 15 CONOSCENZA LINGUA INGLESE, SLP 2/2/2/2 POSSIBILITA DI ACCESSO A PROVENIENTI DA PAESI NON NATO // PERSONALE MILITARE APPARTENENTE AI PAESI NATO/PfP E MEDITERRANEAN DIALOGUE 21

22 CENTRO INTERFORZE DI FORMAZIONE INTELLIGENCE/G.E.(CIFIGE) CODICE SMD 14 ISTITUTO SCOPO DEL OPEN SOURCE INTELLIGENCE SEMINAR Centro Interforze di Formazione Intelligence/G.E. PdC ; commerciale Lo scopo del seminario è quello di fornire un overview della disciplina e il suo ruolo nell ambito del Ciclo Intelligence. L obiettivo del corso è quello di sviluppare le capacità minime per operare con le varie tipologie di fonti aperte. DURATA E PERIODO PRESUMIBILE LINGUA N POSTI PER POSSIBILITA DI ACCESSO A PROVENIENTI DA PAESI NON NATO Al termine del corso i frequentatori saranno in possesso delle tecniche e modalità per il rapido soddisfacimento di specifici obiettivi di ricerca. 1 SETTIMANA in fase residenziale INGLESE Minimo 6 massimo 20 CONOSCENZA LINGUA INGLESE, SLP 2/2/2/2 CONOSCENZA DI SISTEMI INFORMATICI ED APPLICATIVI MS- OFFICE CONOSCENZA DEI PRINCIPALI INTERNT BROWSER (INTERNT EXPLORER O FIREFOX) // PERSONALE MILITARE APPARTENENTE AI PAESI NATO/PfP E MEDITERRANEAN DIALOGUE 22

23 SCUOLA TELECOMUNICAZIONI DELLE FORZE ARMATE (STELMILIT) CHIAVARI CODICE SMD 15 ISTITUTO SCOPO DEL MASTER DI II LIVELLO PER PROGETTISTI DI SISTEMI INFORMATICI Scuola Telecomunicazioni FF.AA. - Chiavari. PdC 28519; commerciale Il Master si propone di formare figure professionali in grado di assumere posizioni di: Capo progetto di Progetti di Sistemi informatici; Supervisore di Progetti di Sistemi informatici; Dirigente per qualità di Progetti di Sistemi informatici; Esperto di progettazione e sviluppo di Sistemi informatici; Esperto per l'integrazione dei Sistemi informatici; Esperto per la pianificazione e valutazione di Sistemi informatici. DURATA E PERIODO PRESUMIBILE LINGUA N POSTI PER 18 SETTIMANE in fase residenziale (La discussione della tesi dovrà essere effettuata entro 12 mesi dall inizio del corso) INGLESE Minimo 5 massimo 16 parte dei quali saranno determinati di volta in volta con lo Stato Maggiore Difesa Saranno ammessi al corso prioritariamente laureati in Fisica, Matematica ed Ingegneria (laurea di secondo livello o specialistica secondo il vecchio ordinamento); in particolare i titoli di studio richiesti sono: - Laurea in Fisica, Ingegneria, Informatica e Matematica conseguita secondo l ordinamento previgente. - Laurea specialistica in Fisica (classe 20/S), Informatica (classe 23/S), Ingegneria aerospaziale e astronautica (classe 25/S), Ingegneria biomedica (classe 26/S), Ingegneria chimica (classe 27/S), Ingegneria civile (classe 28/S), Ingegneria dell'automazione (classe 29/S), Ingegneria delle telecomunicazioni (classe 30/S), Ingegneria elettrica (classe 31/S), Ingegneria elettronica (classe 32/S), Ingegneria energetica e nucleare (classe 33/S), 23

24 Ingegneria gestionale (classe 34/S), Ingegneria informatica (classe 35/S), Ingegneria meccanica (classe 36/S), Ingegneria navale (classe 37/S), Ingegneria per l'ambiente e il territorio (classe 38/S), Matematica (classe 45/S), Modellistica matematico-fisica per l'ingegneria (classe 50/S) e Scienza e ingegneria dei materiali (classe 61/S) conseguita secondo l ordinamento vigente POSSIBILITA DI ACCESSO A PROVENIENTI DA PAESI NON NATO // SI 24

25 SCUOLA TELECOMUNICAZIONI DELLE FORZE ARMATE (STELMILIT) CHIAVARI CODICE SMD 16 ISTITUTO SCOPO DEL DURATA E PERIODO PRESUMIBILE MASTER DI I LIVELLO IN CYBER DEFENCE Scuola Telecomunicazioni FF.AA. - Chiavari. PdC 28519; commerciale Il Master ha un duplice obiettivo: - fornire le basi teoriche e pratiche relative ai sistemi operativi, a Internet e ai servizi basati su Internet; - fornire le metodologie e strumenti per progettare, configurare e testare soluzioni di difesa di infrastrutture informatiche connesse in rete, e di protezione di informazioni memorizzate e trasmesse in forma digitale. Il Master si propone di formare figure professionali nell area tecnologica della sicurezza informatica, che saranno in grado di assumere posizioni di: - Esperto di sicurezza dei sistemi - Esperto di sicurezza delle reti - Architetto di sistemi di sicurezza - Esperto di penetration testing e vulnerability assessment Analista di Security Operations Center Il Master si svolge una volta all anno, comporta 1500 ore di impegno complessivo, di cui 300 ore di didattica frontale, 370 ore di laboratorio e progetti assistiti, 580 ore di studio individuale, 250 per la preparazione della tesi e della discussione finale. Le attività di predisposizione della tesi finale saranno svolte presso il Reparto di appartenenza, e la discussione della tesi dovrà essere effettuata entro 24 mesi dall inizio dei corsi. LINGUA N POSTI PER INGLESE Minimo 5 massimo 16 parte dei quali saranno determinati di volta in volta con lo Stato Maggiore Difesa Saranno ammessi al Corso di Master: - Per il conseguimento del titolo di Master: laureati di primo livello, laureati magistrali, laureati vecchio ordinamento didattico in qualsiasi classe che, sulla base del curriculum formativo e/o dell esperienza pregressa, abbiano comprovate competenze informatiche. - Come uditore senza il conseguimento del titolo di Master: diplomati che, pur non in possesso di titolo 25

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04

REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 REGOLAMENTO DIDATTICO DI ATENEO AI SENSI DEL D.M. 270/04 1 Indice Art. 1 - Definizioni...4 Art. 2 - Autonomia Didattica... 5 Art. 3 - Titoli, Corsi di studio e Corsi di Alta Formazione.... 5 Art. 4 - Rilascio

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Sede: Dipartimento di Scienze Ambientali, sez. Botanica ed Ecologia - Via Pontoni, 5

Dettagli

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integrità delle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione Delibera n.12/2013: Requisiti e procedimento per la nomina dei

Dettagli

LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO

LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO LINEE GUIDA E DI COORDINAMENTO ATTUATIVE DEL REGOLAMENTO PER L AGGIORNAMENTO E SVILUPPO PROFESSIONALE CONTINUO nota tecnica ACCREDITAMENTO DELLE INIZIATIVE DI FORMAZIONE A DISTANZA Sommario 1. Iniziative

Dettagli

MASTER UNIVERSITARI CORSI di PERFEZIONAMENTO CORSI di FORMAZIONE AVANZATA

MASTER UNIVERSITARI CORSI di PERFEZIONAMENTO CORSI di FORMAZIONE AVANZATA Allegato 1 al bando di gara SCUOLA TELECOMUNICAZIONI FF.AA. CHIAVARI REQUISITO TECNICO OPERATIVO MASTER UNIVERSITARI CORSI di PERFEZIONAMENTO CORSI di FORMAZIONE AVANZATA MASTER DI 2 LIVELLO 1. DIFESA

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO Requisiti d'ammissione Dal Regolamento didattico del Conservatorio di Como Ex Art. 24: Ammissione ai corsi di

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma attiva il Master di

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

Articolazione didattica on-line

Articolazione didattica on-line L organizzazione della didattica per lo studente L impegno di tempo che lo studente deve dedicare alle attività didattiche offerte per ogni singolo insegnamento è così ripartito: - l auto-apprendimento

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA REGOLAMENTO 16 luglio 2014, n. 6 Regolamento per la formazione continua IL CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE nella seduta del 16 luglio 2014 visto l art. 11 della legge 31 dicembre 2012, n. 247, rubricato Formazione

Dettagli

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello STATO DELLE REVISIONI rev. n SINTESI DELLA MODIFICA DATA 0 05-05-2015 VERIFICA Direttore Qualità & Industrializzazione Maria Anzilotta APPROVAZIONE Direttore Generale Giampiero Belcredi rev. 0 del 2015-05-05

Dettagli

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE 1. COSA SONO I LABORATORI DAL BASSO I Laboratori dal

Dettagli

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Ai sensi del D.M. n. 270/2004 gli studenti che intendono iscriversi ad un corso di laurea

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 - MAGGIO 2010 - DOC 05/10 Il NdV ha esaminato le caratteristiche dei corsi di studio istituiti sulla base

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo

Guida all accesso ai Corsi di Laurea Magistrale (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo 1 2 Guida all accesso ai Corsi di Laurea (ordinamento D.M. 270/04) attivati nell A.A. 2014/2015 dall Ateneo di Palermo Anno Accademico 2014/2015 3 4 Concept and graphic design: Marketing e Fundraising

Dettagli

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area

ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework for the European Higher Education Area Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ISTRUZIONE SUPERIORE Qualifications Framework

Dettagli

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI

BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI BANDO PER L AMMISSIONE AL PERCORSO FORMATIVO PER TECNICO SUPERIORE PER L'APPROVVIGIONAMENTO ENERGETICO E LA COSTRUZIONE DI IMPIANTI LA FONDAZIONE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE PER L EFFICIENZA ENERGETICA

Dettagli

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti

Curriculum Vitae Paolo Degl Innocenti INFORMAZIONI PERSONALI Paolo Degl Innocenti POSIZIONE RICOPERTA Responsabile di U.O. Agenzia del Demanio ESPERIENZA PROFESSIONALE Dal 1/7/2012 7/2006-6/2012 11/2005-7/2006 4/2004-10/2005 Responsabile Servizi

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

Regolamento per la formazione continua degli Assistenti Sociali

Regolamento per la formazione continua degli Assistenti Sociali Regolamento per la formazione continua degli Assistenti Sociali Approvato nella seduta di Consiglio del 10 gennaio 2014 Del.01/2014 IL CONSIGLIO NAZIONALE DELL ORDINE DEGLI ASSISTENTI SOCIALI CONSIDERATO

Dettagli

MINISTERO DELLA SALUTE

MINISTERO DELLA SALUTE b) unica prova orale su due materie, il cui svolgimento è subordinato al superamento della prova scritta: una prova su deontologia e ordinamento professionale; una prova su una tra le seguenti materie

Dettagli

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Che cos è un Master Universitario? Il Master Universitario è un corso di perfezionamento scientifico e di alta qualificazione formativa, finalizzato

Dettagli

17/04/2015 IL RETTORE

17/04/2015 IL RETTORE Protocollo 7882 VII/1 Data 26/03/2015 Rep. D.R n. 377-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso Vasco

Dettagli

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI

Sistema Qualità di Ateneo Modello di Ateneo MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI MODELLO DI ATENEO PER L ACCREDITAMENTO INTERNO IN QUALITÀ DEI CORSI DI STUDIO UNIVERSITARI Requisiti di valutazione per un percorso di Ateneo finalizzato all accreditamento in qualità dei Corsi di Studio:

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

CORSO ANTINCENDIO BASE

CORSO ANTINCENDIO BASE Evento formativo Corso di addestramento CORSO ANTINCENDIO BASE 1. Premessa Il D.Lgs. 81/2008 e D.M. 10.03.98 stabiliscono, tra l altro, i criteri per la valutazione dei rischi incendio nei luoghi di lavoro

Dettagli

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto Urban Farming: Second Use of Public Spaces Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking Scheda progetto CSAVRI - Centro Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e Incubatore

Dettagli

studio dei titolari di protezione internazionale

studio dei titolari di protezione internazionale Il riconoscimento dei titoli di studio dei titolari di protezione internazionale IL RICONOSCIMENTO DEI TITOLI DI STUDIO LA NORMATIVA L art 170 del RD 1592 del 3/ 31/08/33 /33di approvazione del Testo Unico

Dettagli

TABELLA B A) TITOLI DI STUDIO D ACCESSO

TABELLA B A) TITOLI DI STUDIO D ACCESSO TABELLA B TABELLA DI VALUTAZIONE DEI TITOLI PER L INCLUSIONE NELLE GRADUATORIE DI CIRCOLO E DI ISTITUTO DI III FASCIA (ivi compreso l insegnamento di strumento musicale nella scuola media), VALIDE PER

Dettagli

ARTICOLO 1 Ambito di applicazione

ARTICOLO 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO STUDENTI DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO Approvato dal Senato Accademico con delibera del 10 giugno 2008 e modificato con delibera del Senato Accademico del 14 giugno 2011 Decreto rettorale

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.eu sigla: SH66 Pag. 1 di 7 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010 Art. 1 Ambito di applicazione L Università, in applicazione del D.M. 242/98 ed ai

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II.

AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. AVVISO PER IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI COLLABORAZIONE A NORMA DELL ARTICOLO 7 COMMA 6, D.LGS N. 165 DEL 30.03.2001 E SS.MM.II. In esecuzione della deliberazione del Direttore generale n. 765 del 30.04.2013,

Dettagli

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA Articolo 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA 1. Il presente Regolamento disciplina le modalità di nomina dei Cultori della materia e le loro attività. Articolo 2 Funzioni 1.

Dettagli

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO 1. Qual è la differenza tra Master di primo livello e Master di secondo livello? 2. Ai fini dell ammissione al Master, cosa bisogna fare se si possiede un titolo di

Dettagli

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili

Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili Regolamento dell Ateneo per i servizi agli studenti disabili TITOLO I - PRINCIPI GENERALI Art. 1 Oggetto e ambito di applicazione Art. 2 Principi normativi Art. 3 Finalità Art. 4 Destinatari degli interventi

Dettagli

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014 CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO A.A. 2013/2014 BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - In data 10 febbraio 2014, l INPS ha pubblicato il bando che mette a concorso

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

DIDAMATICA 2011 Torino - 04/05/2011 Workshop: Informatica nella scuola superiore

DIDAMATICA 2011 Torino - 04/05/2011 Workshop: Informatica nella scuola superiore DIDAMATICA 2011 Torino - 04/05/2011 Workshop: Informatica nella scuola superiore 1 di 20 Insegnamenti di Informatica nelle scuole superiori: la situazione attuale Prof. Minerva Augusto (Membro del Consiglio

Dettagli

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA Pag 2 INDICE Parte Prima 1. MANIFESTO DEGLI STUDI PER GLI IMMATRICOLATI A.A. 2012-2013 1.1 Laurea Magistrale

Dettagli

MANAGEMENT SCHOOL MASTER IN PROJECT MANAGEMENT

MANAGEMENT SCHOOL MASTER IN PROJECT MANAGEMENT Presentazione Obiettivo Il master Project Manager nasce con un duplice intento: fornire, a manager e imprenditori, un concreto contributo e strumenti per migliorare le capacità di gestione di progetti;

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA Modena, il _ 11.01.2012 Prot. N 9 Pos. N /_ (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA VISTO il DPR 22 dicembre

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI

GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI ANNO ACCADEMICO 2013/2014 GUIDA ALLA CARRIERA E AI SERVIZI AGLI STUDENTI ANNO ACCADEMICO 2013/2014 SOMMARIO L UNIVERSITÀ DI TRENTO 7 IL SISTEMA UNIVERSITARIO

Dettagli

PROGRAMMA VINCI Bando 2015

PROGRAMMA VINCI Bando 2015 PROGRAMMA VINCI Bando 2015 L Università Italo Francese / Université Franco Italienne (UIF/UFI) emette il quindicesimo bando Vinci, volto a sostenere le seguenti iniziative: I. Corsi universitari binazionali

Dettagli

Classe di abilitazione - A076 Trattamento Testi, Calcolo, Contabilità elettronica ed applicazioni industriali

Classe di abilitazione - A076 Trattamento Testi, Calcolo, Contabilità elettronica ed applicazioni industriali Classe di abilitazione - A076 Trattamento elettronica ed applicazioni industriali Calendario e modalità di delle prove Per lo degli esami sono previste più date in tre diversi periodi (maggio/giugno 2015,

Dettagli

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina

Sistemi di supporto alle decisioni Ing. Valerio Lacagnina Cosa è il DSS L elevato sviluppo dei personal computer, delle reti di calcolatori, dei sistemi database di grandi dimensioni, e la forte espansione di modelli basati sui calcolatori rappresentano gli sviluppi

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA

BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA UNIVERSITA' DEGLI STUDI DI BRESCIA ANNO ACCADEMICO 2013/2014 BANDO PER L'AMMISSIONE AI CORSI DI LAUREA IN INGEGNERIA Sono aperte le immatricolazioni per l anno accademico 2013/2014 ai corsi di laurea in

Dettagli

dott.ssa C.ristina Mugnai Revisione: 1

dott.ssa C.ristina Mugnai Revisione: 1 Tipo di documento: Progetto - Commissione Didattica 27 giugno 2011 Pag. 1 di 9 Premessa Il progetto nasce con l obiettivo di: a) informatizzare il processo di presentazione della domanda di laurea in analogia

Dettagli

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari

INFORMAZIONI PERSONALI ESPERIENZA LAVORATIVA. 2013 a tutt oggi ASL Cagliari O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Alessandra Aste Indirizzo VIA IS MIRRIONIS 92, 09121 CAGLIARI Telefono 070 6095934 3346152648 Fax 0706096059

Dettagli

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1

PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 ALLEGATO 6 ELEMENTI ESSENZIALI DEL PROGETTO PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 TITOLO DEL PROGETTO: PRIMA GLI ULTIMI 1 Settore e Area di Intervento: SETTORE: ASSISTENZA AREA: ESCLUSIONE GIOVANILE OBIETTIVI DEL

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER N. 1 POSTO DI OPERATORE TECNICO - CAT B PER I

BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER N. 1 POSTO DI OPERATORE TECNICO - CAT B PER I AZIENDA OSPEDALIERA OSPEDALE SAN PAOLO MILANO - Via A. Di Rudinì, 8 U.O. Amministrazione risorse umane/pd BANDO DI CONCORSO PUBBLICO, PER TITOLI ED ESAMI, PER N. 1 POSTO DI OPERATORE TECNICO - CAT B PER

Dettagli

Esploro le fonti energetiche di tutto il mondo. Proteggo l ambiente. Sono il futuro. Sono un ingegnere petrolifero.

Esploro le fonti energetiche di tutto il mondo. Proteggo l ambiente. Sono il futuro. Sono un ingegnere petrolifero. Esploro le fonti energetiche di tutto il mondo. Proteggo l ambiente. Sono il futuro. Sono un ingegnere petrolifero. Cosa fa un ingegnere petrolifero? Gli ingegneri petroliferi individuano, estraggono e

Dettagli

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13

SEZIONE PRIMAVERA PROGETTO DI AMPLIAMENTO DELL OFFERTA FORMATIVA RIVOLTO AI BAMBINI DAI 24 36 MESI A.S. 2012/13 Con l Europa investiamo nel vostro futuro DIREZIONE DIDATTICA STATALE Circolo San Giovanni Bosco C.so Fornari, 68-70056 - MOLFETTA (Ba) Tel 080809 Fax 0808070 Codice Fiscale N 80047079 Distretto n. 6 Molfetta

Dettagli

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA

AVVISO DI SELEZIONE PUBBLICA Viabilità Via Frà Guittone, 10 52100 Arezzo Telefono +39 0575 3354272 Fax +39 0575 3354289 E-Mail rbuffoni@provincia.arezzo.it Sito web www.provincia.arezzo.it C.F. 80000610511 P.IVA 00850580515 AVVISO

Dettagli

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991

Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 C 1 I V I T A S E M P L I T Settore Sviluppo Socio Economico e Culturale Servizio Pubblica Istruzione Tel. 079679952 Fax 079679991 SCUOLA CIVICA DI MUSICA DI TEMPIO PAUSANIA In collaborazione con i comuni

Dettagli

AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO

AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO 1 PUBBLICATO ALL ALBO DELL ASL 2 SAVONESE IL 08.01.2010 SCADE IL 28.01.2010 AZIENDA SANITARIA LOCALE 2 SAVONESE BANDO DI CONCORSO PUBBLICO RISERVATO In attuazione della deliberazione del Direttore Generale

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

MANSIONARIO DEI PROFILI PROFESSIONALI

MANSIONARIO DEI PROFILI PROFESSIONALI OPERE RIUNITE BUON PASTORE ISTITUZIONE PUBBLICA DI ASSISTENZA E BENEFICENZA SEDE LEGALE CASTELLO N. 77 SEDE AMMINISTRATIVA SAN POLO N. 2123 VENEZIA Tel. 0415222689-0415222353 BANDO DI CONCORSO PUBBLICO

Dettagli

ALLEGATO A) SCHEMA DELLA DOMANDA PER I CANDIDATI CITTADINI ITALIANI (in carta semplice)

ALLEGATO A) SCHEMA DELLA DOMANDA PER I CANDIDATI CITTADINI ITALIANI (in carta semplice) ALLEGATO A) SCHEMA DELLA DOMANDA PER I CANDIDATI CITTADINI ITALIANI (in carta semplice) All Università degli Studi di Udine Ripartizione del personale Ufficio Concorsi Via Palladio 8 33100 UDINE Il sottoscritto...

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome/i nome/i Castelli Flavio Email flavio.castelli@gmail.com Sito web personale http://www.flavio.castelli.name Nazionalità Italiana Data di nascita

Dettagli

Linee guida per le Scuole 2.0

Linee guida per le Scuole 2.0 Linee guida per le Scuole 2.0 Premesse Il progetto Scuole 2.0 ha fra i suoi obiettivi principali quello di sperimentare e analizzare, in un numero limitato e controllabile di casi, come l introduzione

Dettagli

Art. 1. (Indizione concorso)

Art. 1. (Indizione concorso) Allegato 1 al Provvedimento del Direttore dell Istituto TeCIP n. 66 del 10/02/2015 Concorso per l attribuzione di due Borse di studio per attività di ricerca della durata di 12 mesi ciascuna presso l Istituto

Dettagli

Quante sono le matricole?

Quante sono le matricole? Matricole fuori corso laureati i numeri dell Universita Quante sono le matricole? Sono poco più di 307 mila i giovani che nell'anno accademico 2007/08 si sono iscritti per la prima volta all università,

Dettagli

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche I.a. Presentazione del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio Denominazione

Dettagli