CONTRATTO DI CONSULENZA FEE ONLY IN MATERIA DI INVESTIMENTI

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CONTRATTO DI CONSULENZA FEE ONLY IN MATERIA DI INVESTIMENTI"

Transcript

1

2 CONTRATTO DI CONSULENZA FEE ONLY IN MATERIA DI INVESTIMENTI 1 Intestastario Nome Luogo di nascita Indirizzo di residenza Cognome Data di nascita Comune Cap Provincia Codice Fiscale 2 Intestastario Nome Luogo di nascita Indirizzo di residenza Cognome Data di nascita Comune Cap Provincia Codice Fiscale (di seguito il CLIENTE) e, società regolamentata dalla Financial Conduct Authority del con sede in One Fetter Lane, London EC4A 1BR, numero di società , numero di licenza Lo scopo di questo accordo ( L accordo ) è di definire le basi su cui ( MC ) fornirà servizi di consulenza finanziaria al Cliente su Azioni, Obbligazioni, Valute Estere, Strumenti Collettivi di investimento (Fondi), Prodotti Strutturati, Derivati (Futures e Opzioni) e Materie Prime ( Investimenti ). Gli averi del Cliente saranno depositati presso un broker o banca di sua scelta. Il rapporto tra cliente e banca/broker sarà regolamentato dalle condizioni convenute direttamente tra la banca/broker e il Cliente. è autorizzata e disciplinata dalla Financial Conduct Authority del portafoglio e collocamento di fondi. è registrata in

3 Qualsiasi servizio aggiuntivo fornito da MC sarà soggetto ad ulteriori condizioni e termini. 1) MC è autorizzata e disciplinata dalla Financial Conduct Authority del (FCA), con sede a 25 North Colonnade, London E14 5HS, ed è abilitata a fornire servizi di investimento nel (numero di registrazione FCA ) e nel resto d Europa in forza della normativa MIFID. È possibile visionare i nostri riferimenti ed autorizzazioni sul sito Il nostro indirizzo principale di attività è, (). MC adotta apposite procedure interne per la gestione dei reclami in modo corretto e tempestivo, in adempimento di quanto richiesto dall ente autorizzativo sopra indicato. Il cliente può inviare un reclamo via lettera all indirizzo sopra menzionato all attenzione del Complaints Officer. MC è autorizzata a fornire consulenza esclusivamente a clientela qualificata o qualificabile come professionale, come da normativa fornita al Cliente contestualmente al presente contratto. 2) IL CLIENTE MC tratterà il cliente in tutti gli aspetti e servizi come un cliente professionale, così come indicato all art. 4 paragrafo 1, punto 11 della direttiva europea MIFID 2004/39/CE, e descritto nell allegato II alla direttiva stessa. Il Cliente riconosce di essere stato informato in modo esaustivo da MC su tutti i requisiti necessari per essere classificato con lo status di cliente professionale. Per clienti professionali, si intendono coloro che sono in possesso di esperienze, conoscenze e competenze tali da far ritenere che le decisioni di investimento compiute dagli stessi siano prese consapevolmente e che gli stessi siano in grado di valutare correttamente i rischi che con esse si assumono. 3) CONSULENZA SUGLI INVESTIMENTI (SERVIZI) 3.1 MC può fornire al cliente consulenza sugli investimenti e raccomandazioni in merito agli investimenti stessi, da qui in poi identificati come i Servizi. MC non può essere comunque forzata in alcuno modo a fornire al cliente questi Servizi. Ogni raccomandazione che MC fornirà sarà basata sulle informazioni che il cliente ha comunicato a MC in merito alla sua situazione personale e finanziaria. Le raccomandazioni potranno essere fornite verbalmente, per iscritto o direttamente attraverso sistemi informatici (software). 3.2 Per assicurare l idoneità delle raccomandazioni al Cliente, il Cliente stesso dovrà informare immediatamente MC di qualsiasi cambiamento intervenuto nella sua situazione personale e finanziaria. In particolar modo il cliente deve informare MC di ogni cambiamento nel suo profilo di rischio, obiettivo d investimento e/o orizzonte temporale. E responsabilità del cliente informare tempestivamente MC in merito a fattori che potrebbero avere influenza sull elaborazione e fornitura dei Servizi da parte di MC. 3.3 MC può fornire al cliente analisi di mercato e ricerche. Ogni analisi fornita al cliente da MC sarà un analisi non-indipendente secondo la definizione stabilita appositamente dall FCA. Questo significa che il materiale sarà prodotto solo a scopi informativi e, inoltre: 1) non sarà stato preparato in rispetto dei requisiti legali designati a promuovere l indipendenza dell analisi; 2) non sarà soggetto a nessun obbligo o vincolo di distribuzione ai sensi della direttiva FCA in tema di proibizione di transazioni in vista di pubblicazione di un research. è autorizzata e disciplinata dalla Financial Conduct Authority del portafoglio e collocamento di fondi. è registrata in

4 Nonostante MC si impegni per assicurare l accuratezza di ogni analisi e raccomandazione, MC non si assume alcuna responsabilità e non fornisce nessuna garanzia in merito al contenuto e alla completezza delle analisi fornite, e non si assume responsabilità per conseguenze fiscali risultanti da eventuali transazioni intraprese dal Cliente. Ogni opinione espressa o raccomandazione data è soggetta a modifica senza preavviso. Ogni analisi o raccomandazione emessa è intesa solamente per l utilizzo da parte di clienti di MC e può contenere informazioni confidenziali. MC non può garantire che tali informazioni raggiungano tutti i clienti nello stesso momento. Ogni riferimento fatto a rendimenti passati non deve essere inteso come promessa di rendimenti futuri. 3.4 Il cliente è consapevole che il prezzo degli strumenti di investimento può oscillare molto velocemente e che è solo sua responsabilità gestire con oculatezza e precisione il suo portafoglio monitorandone costantemente le consistenze. 3.5 Il Cliente dichiara di essere pienamente consapevole che i consigli di investimento forniti da MC per un portafoglio specifico sono utilizzabili solo nel caso in cui i suggerimenti vengano applicati dal Cliente tempestivamente, al prezzo consigliato, e senza alcuna omissione e/o aggiunta spontanee o modifiche apportate unilateralmente da parte del Cliente. 3.6 Il Cliente dichiara che utilizzerà i segnali solo per gestire il proprio patrimonio e non quello di terzi. Qualora MC avesse il sospetto che i segnali vengano utilizzati per fornire il servizio a terzi interromperà immediatamente il servizio. 4) COSTI E PROVVIGIONI A fronte del servizio di Fornitura di raccomandazioni il CLIENTE riconosce ad MC una commissione di consulenza secondo il Portafoglio di segnali che il cliente decide di seguire coma da tabella seguente: è autorizzata e disciplinata dalla Financial Conduct Authority del portafoglio e collocamento di fondi. è registrata in

5 (*) Si precisa che i Futures sottostanti ai segnali di trading system sono indicati nella tabella successiva. In aggiunta a quanto sopra previsto, MC avrà diritto di ricevere dai soli Clienti istituzionali (indifferentemente dal portafoglio scelto) un compenso pari al 12% dell utile conseguito nel periodo di durata del servizio dall insieme dei segnali di trading system forniti da MC. Tale compenso dovrà essere corrisposto entro la fine del mese successivo alla scadenza di ogni singolo trimestre di riferimento, mediante bonifico bancario. In alternativa ai portafogli modello di segnali di trading system sopra indicati è possibile selezionare singoli segnali di trading system compilando la tabella sottostante (è possibile selezionare più di un segnale): Selezione Trading system Sottostante Costro 3 mesi Costo 6 mesi Costo 12 mesi (**) Il Max Drawdown storico è basato su simulazioni. Non viene fornita alcuna garanzia che lo stesso non è autorizzata e disciplinata dalla Financial Conduct Authority del portafoglio e collocamento di fondi. è registrata in

6 possa essere oltrepassato. In caso di contratto semestrale o annuale il canone è da riconoscere per mezzo di bonifico bancario: Da riconoscere alla conclusione del seguente contratto per mezzo di bonifico bancario: Intestatario: Banca: HSBC, Londra Swift: MIDLGB22 IBAN euro: GB46MIDL ) DURATA DEL SERVIZIO E CONTRATTO 5.1 Il Cliente dichiara di voler ricevere il servizio selezionato in precedenza per la durata di: 3 mesi 6 mesi 12 mesi 5.2 Il contratto decorre dalla data di attivazione convenuta fra le Parti e fino alla scadenza scelta, con tacito rinnovo di pari durata salvo disdetta che ciascuna Parte potrà inviare all altra a mezzo di lettera raccomandata con avviso di ricevimento con un preavviso di 30 (trenta) giorni. 6) CONFLITTI DI INTERESSE MC ha adottato una policy interna apposita per la gestione dei conflitti di interesse. In essa sono resi visibili i conflitti di interesse che possono emergere dalle attività intraprese da MC e le misure adottate per mitigare il rischio di compressione dell interesse del cliente per effetto di questi eventuali conflitti. MC non conduce attività di finanza di impresa (corporate finance) in forma diretta. 7) ISTRUZIONI Il Cliente dovrà eseguire autonomamente i segnali di trading system forniti. I segnali di trading system richiesti saranno erogati attraverso il software WideTrader (il cui costo è incluso nei prezzi mostrati a pag. 5) che consente la ricezione immediata della raccomandazione di acquisto o di vendita. Il software inoltra il segnale attraverso una finestra apposita e conferma l eseguito in base alle modalità convenute (pop up, allarmi sonori, , sms). Per l utilizzo del software WideTrader, si precisa che il Cliente dovrà procedere autonomamente con il soggetto autorizzato alla stipula del relativo contratto ed, in particolare, al pagamento dei canoni e/o dei corrispettivi convenuti per l utilizzo. Si informa che tali importi non sono compresi nel corrispettivo previsto per la prestazione del servizio richiesto a MC e sopra descritto. In merito al servizio richiesto si precisano le seguenti caratteristiche vincolanti che il Cliente dichiara di conoscere e di accettare: è autorizzata e disciplinata dalla Financial Conduct Authority del portafoglio e collocamento di fondi. è registrata in

7 tutti i segnali sono erogati attraverso modelli quantitativi proprietari progettati su diverse ottiche temporali; i segnali potrebbero essere soggetti a revisione da parte di MC nel caso in cui, a giudizio dello sviluppatore dei modelli quantitativi, lo richiedano le condizioni di mercato; il Cliente può richiedere la sostituzione di una o più strategie nel caso in cui desideri cambiare le caratteristiche dell operatività per frequenza ordini o orizzonte temporale delle stesse; non sono previsti, per questa forma contrattuale, un servizio di consulenza specifica su money management e position sizing né un servizio di ricerca e analisi sui mercati finanziari. 8) PROTEZIONE DEI DATI MC è tenuta a rispettare le norme contenute nel Data Protection Act del 1998, conosciuto come DPA1998. Nel rispetto di detti regolamenti e normative, MC potrà conservare i dati dei clienti per un periodo minimo di tre anni. Questo periodo può essere prorogato per forza di legge, requisiti normativi o accordi tra il Cliente e MC. Firmando questo contratto, il cliente fornisce il suo consenso e autorizza MC a mantenere i propri dati sia in forma scritta che in forma elettronica nel rispetto del Data Protection Act del MC è registrata all Informartion Commmissioner s Office, numero registrazione zry837. Il Cliente ha il diritto di rivedere tali informazioni in qualsiasi momento. Solo su richiesta per iscritto da parte del Cliente, MC fornirà a pagamento una copia di questi dati. 9) ESCLUSIONE DI RESPONSABILITÀ 9.1 Ne MC ne i suoi direttori, dipendenti, consulenti, o agenti sono accusabili (sia qualora sussista un contratto di consulenza che altrimenti) per qualsiasi perdita diretta o indiretta, danno, costi o spese sostenute o sofferte dal cliente se non direttamente causate da malafede, bancarotta fraudolenta o frode da parte di MC. 9.2 MC non si assume responsabilità per perdite o spese sofferte dal cliente a causa di ritardi di esecuzione di ordini, o movimenti repentini di mercato in fase di esecuzione della transazione (rischio di prezzo). 9.3 MC non si assume responsabilità per perdite o spese sofferte dal cliente per errori causati da fattori esterni fuori dal controllo di MC, inclusi interventi statali, interventi da parte degli enti regolatori e di controllo dei mercati finanziari, disastri naturali, guerra o altre ostilità, attività terroristiche, interruzione della fornitura di corrente elettrica, malfunzionamento di computer e sistemi informatici, o causati da terze persone (incluso la Cassa di Compensazione o il broker o banca a cui il cliente si appoggia), o causato dal mancato rispetto degli obblighi contrattuali (e non) da parte del cliente, o infine causati dal fatto che MC abbia agito (o non agito) al fine di evitare di ledere o infrangere una legge o un regolamento vigente. 9.4 Le condizioni elencate in questo paragrafo (8) non escludono comunque i doveri che MC ha verso i suoi clienti nel rispetto del regolamento Financial Services and Markets Act del è autorizzata e disciplinata dalla Financial Conduct Authority del portafoglio e collocamento di fondi. è registrata in

8 10) MODIFICHE AL CONTRATTO 10.1 Tutte le comunicazioni concernenti eventuali modifiche di questo accordo devono essere inviate da entrambe le parti per mezzo di lettera raccomandata A/R Eventuali modifiche a questo accordo sono valide solo se effettuate per iscritto e controfirmate da MC e dal Cliente, e solo se integralmente allegate al presente accordo. 11) ASPETTI FISCALI MC tiene ad informare il Cliente del fatto che le risultanze della consulenza oggetto del presente contratto possono avere rilevanza sotto il profilo della imposizione fiscale del Cliente stesso. MC, in adempimento delle condizioni contrattuali adottate, non è abilitato al calcolo e al prelievo per conto del Cliente delle eventuali imposte e tasse maturate, e perciò si raccomanda al Cliente di procedere, autonomamente o con l ausilio di un consulente fiscale di sua fiducia, ai conteggi e adempimenti necessari nei confronti dell Amministrazione tributaria del paese di residenza derivanti dal presente contratto. 12) GIURISDIZIONE Il presente accordo è costruito e governato dalla legge vigente in e tutte le parti sono d accordo nell essere assoggettate alla stessa; in caso di controversie il foro competente sarà domiciliato in Londra (). 13) APPROVAZIONE DI CLAUSOLE SPECIFICHE Il Cliente dichiara di aver letto, compreso, ed espressamente approvato le seguenti clausole: 2 (cliente professionale), 3.5 (condizioni per l utilizzabilità della consulenza), 4 (tariffe applicate), 8 (protezione dei dati), 9 (esclusione di responsabilità per perdite e danni in genere), 9.1 (disdetta immediata del servizio), 12 (applicazione della legge del, e foro competente). FIRMA del Cliente Data FIRMA per conto di Data è autorizzata e disciplinata dalla Financial Conduct Authority del portafoglio e collocamento di fondi. è registrata in

9 MODULO PER LA RACCOLTA DI INFORMAZIONI PER LA PROFILAZIONE DELLA CLIENTELA AI SENSI DELL ART NRI 19, co. 4, 2006/73/CE (MIFID) Dossier Cliente N: Cod. Fisc. / Part. Iva Cognome e nome / Ragione sociale Residenza / sede INFORMAZIONE AL CLIENTE a) Il presente modulo viene sottoposto al Cliente ai fini della valutazione sull'adeguatezza del suo profilo alla prestazione dei servizi di consulenza in materia di investimenti e di gestione di portafoglio e della valutazione sull APPROPRIATEZZA delle transazioni eseguite durante la prestazione dei servizi di Collocamento e ricezione e trasmissione di ordini. b) ha il diritto di fare affidamento sulla fondatezza delle informazioni fornite dal Cliente, salvo che non siano manifestamente inesatte, superate o incomplete. c) ha l'obbligo di verificare periodicamente il profilo del Cliente, anche in considerazione dello sviluppo del rapporto. d) Il Cliente è tenuto a comunicare ogni e qualsiasi cambiamento intervenuto nel suo profilo e, in ogni caso, vi provvederà almeno una volta all'anno. e) potrà in ogni momento richiedere informazioni aggiuntive per aggiornare il profilo del Cliente. f) Il Cliente è responsabile della veridicità e correttezza delle informazioni fornite e si impegna altresì a comunicare con tempestività ad qualsivoglia variazione delle informazioni stesse, che possa risultare rilevante e/o utile alla fine della prestazione dei servizi di consulenza in materia di investimenti e di gestione di portafoglio. g). non è pertanto responsabile in caso di informazioni incomplete o inesatte. INFORMAZIONI RICHIESTE AL CLIENTE Il Cliente, preso atto che l'intermediario prima di iniziare la prestazione dei servizi di investimento ha chiesto notizie circa la sua esperienza e conoscenza in materia di investimenti in strumenti finanziari, la sua situazione finanziaria, i suoi obiettivi di investimento, dichiara di essere a conoscenza che il mancato rilascio delle informazioni non permetterà all'intermediario di poter svolgere i Servizi richiesti, nel miglior interesse del cliente. Il Cliente dichiara altresì di aver letto tutte le sezioni del presente modulo e di aver acquisito piena consapevolezza dei dati e delle informazioni in esso contenute che sono pertanto qui confermate. è autorizzata e disciplinata dalla Financial Conduct Authority del portafoglio e collocamento di fondi. è registrata in

10 PARTE I CONOSCENZA ED ESPERIENZA Sezione A INFORMAZIONE PERSONALI SUL CLIENTE A.1 Livello di istruzione Risposta A.2 Natura del titolo di studio conseguito Risposta a)diploma a)in material economica e/o giuridica b) Laurea b) altro c) Corsi di perfezionamento post-laurea d) Altro A.3.1 Attuale occupazione Risposta A.3.2 Settore dell attuale occupazione Risposta a)lavoratore dipendente a)finanziario b) Lavoratore autonomo b) altro c) CImprenditore e/o amministratore di societa d) Altro A.3.3 Da quanto tempo svolge l attuale Risposta A.4.1 Settore della precedente occupazione Risposta occupazione a)meno di 1 anno a)finanziario b) Da 1 a 5 anni b) altro c) Piu di 5 anni A.4.2 Per quanto tempo ha svolto la Risposta A.5 Fascia di eta Risposta precedente occupazione a)meno di 1 anno a)meno di 30 anni b) Da 1 a 5 anni b) tra 30 e 45 anni c) Piu di 5 anni c) tra 45 e 60 anni d) Oltre 60 anni Sezione B CONOSCENZA DELLO SPECIFICO PRODOTTO/SERVIZIO Conoscenza delle caratteristiche delle seguenti tipologie di strumenti finanziari e servizi di investimento B. 1 Titoli di debito Buona Discreta Scarsa i) Titoli di Stato e Governativi a breve temine ii) Titoli di Stato a medio termine iii) Titoli di Stato a lungo termine iv) Obbligazioni investment grade v) Obbligazioni non investment grade B. 2 Titoli rappresentativi del capitale di rischio o comunque convertibili in capitale di rischio Buona Discreta Scarsa è autorizzata e disciplinata dalla Financial Conduct Authority del portafoglio e collocamento di fondi. è registrata in

11 i) Azioni ii) Warrant iii) Obbligazioni convertibili B. 3 Quote o azioni di organismi di investimento collettivo Buona Discreta Scarsa i) Fondi speculativi ii) Fondi tradizionali azionari iii) Fondi tradizionali obbligazionari iv) Fondi tradizionali flessibili B. 4 Strumenti finanziari derivati (Opzioni, Futures, CFD) Buona Discreta Scarsa i) Con finalità di copertura ii) Con finalità d'investimento B. 5 Titoli di debito con una componente derivativa (c.d. titoli strutturati) Buona Discreta Scarsa B. 6 Gestioni Patrimoniali Buona Discreta Scarsa i) Gestioni Patrimoniali con linea di investimento monetario ii) Gestioni Patrimoniali con linea di investimento obbligazionario iii) Gestioni Patrimoniali con linea di investimento bilanciato iv) Gestioni Patrimoniali con linea di investimento azionario v) Gestioni personalizzate Sezione C -ESPERIENZA NEI SERVIZI DI GESTIONE DI PORTAFOGLI E DI CONSULENZA IN MATERIA DI INVESTIMENTI C. 1 Il Cliente è mai stato destinatario di servizi di gestione di portafogli? Risposta a) Si b) No C. 2 Se al punto C.1 la risposta è SI: di che natura? Risposta a) GPM a.1) Di natura azionaria a.2) Di natura monetaria a.3) Di natura obbligazionaria a.4) Flessibile a.5) Total return a.6) Altro b) GPF b.1) Di natura azionaria b.2) Di natura monetaria b.3) Di natura obbligazionaria b.4) Flessibile b.5) Total return è autorizzata e disciplinata dalla Financial Conduct Authority del portafoglio e collocamento di fondi. è registrata in

12 b.6) Altro C. 3 Volume complessivo del patrimonio investito in servizi di Gestione del portafoglio negli ultimi 12 mesi Risposta a) Minore o uguale a Eur ,00 b) Tra Eur ,00 e Eur ,00 c) Maggiore di Eur ,00 C. 4 Il Cliente è mai stato destinatario di servizi di consulenza in materia di investimenti? Risposta a) Si b) No PARTE I I -OBIETTIVI DI INVESTIMENTO D. 1 Orizzonte temporale di investimento Risposta Risposta a) Fino a 18 mesi b) Tra 18 e 60 mesi c) Maggiore di 60 mesi D. 2 Finalità di investimento e propensione al rischio relative al patrimonio oggetto di investimento Risposta a) Impiego temporaneo della liquidità b) Protezione nel tempo del capitale investito c) Crescita del capitale nel medio-lungo periodo, pur accettando il rischio di possibili perdite d) Crescita significativa del capitale nel medio-lungo periodo, sopportando anche forti oscillazioni di valore e possibili sensibili perdite D. 3 Finalità degli investimenti e propensione al rischio relativi agli ulteriori investimenti di natura finanziaria effettuati dal Cliente a) Impiego temporaneo della liquidità b) Protezione nel tempo del capitale investito c) Crescita del capitale nel medio-lungo periodo, pur accettando il rischio di possibili perdite d) Crescita significativa del capitale nel medio-lungo periodo, sopportando anche forti oscillazioni di valore e possibili sensibili perdite Risposta PARTE I I I-SITUAZIONE FINANZIARIA E. 1 Fonte del patrimonio e/o del reddito Risposta Risposta a) Famiglia b) Lavoro dipendente / Pensione / Rendita c) Lavoro autonomo d) Impresa E. 2 Consistenza reddito medio annuo Risposta a) Fino a ,00 Euro b) Tra ,00 e ,00 Euro è autorizzata e disciplinata dalla Financial Conduct Authority del portafoglio e collocamento di fondi. è registrata in

13 c) Maggiore di ,00 Euro E. 3 Consistenza patrimonio (beni immobili,attività liquide e investimenti) Risposta a) Fino a ,00 Euro Tra ,00 e ,00 Euro c) Maggiore di ,00 Euro E. 4 Impegni finanziari regolari annui (mutui,prestiti personali,alimenti, vitalizi, ecc.) Risposta a) Nessuno b) Fino a ,00 Euro c) Tra ,00 e ,00 Euro d) Maggiore di ,00 Euro E. 5 Ripartizione percentuale del patrimonio complessivo % Risposta a) Liquidità b) Investimenti di natura finanziaria c) Partecipazioni societarie stabili d) Immobiliare E. 6 Ripartizione percentuale investimenti di natura finanziaria nel patrimonio complessivo % Risposta a) Investimenti obbligazionari b) Investimenti monetari c) Gestioni patrimoniali d) Investimenti azionari e) Altri E. 7 Consistenza del presente investimento in percentuale sul patrimonio complessivo Risposta a) Meno del 25% b) Tra 25% e 50% c) Tra 50% e 75% d) Più del 75% Luogo e data Firma Cliente è autorizzata e disciplinata dalla Financial Conduct Authority del portafoglio e collocamento di fondi. è registrata in

14 Classificazione come Cliente Professionale Gentile Cliente, Le confermiamo che abbiamo accettato la sua richiesta di essere classificato come cliente professionale. Le facciamo quindi pervenire ulteriori informazioni in merito alla minor protezione ed i minori diritti di indennizzo che conseguono da questa classificazione rispetto alla classificazione come cliente al dettaglio. Accesso al servizio del Financial Ombudsman A seguito del suo cambio di categorizzazione in Cliente Professionale non potrà accedere al servizio del Financial Ombudsman. Promozione Finanziaria Alcune regole concernenti la forma e il contenuto di servizi e prodotti finanziari non saranno applicabili. In particolare, durante la promozione di servizi e prodotti finanziari non sarà necessario fornirle una descrizione completa della natura dell'investimento, dell'impegno richiesto e dei rischi relativi. Prodotti Strutturati e prodotti di investimento Collettivi (per esempio fondi di investimento) Quando raccomanderemo la sottoscrizione di uno dei prodotti sopramenzionati, non sarà più necessario fornirle le informazioni a disposizione dei clienti privati su servizi, tariffe e commissioni. Non sussisterà inoltre l obbligo di controllare che le sia fornito un documento (o equivalente) che spieghi le caratteristiche principali di questi prodotti. Divulgazione di retribuzioni e commissioni Secondo le direttive dell FSA e MIFID non sarà necessario informarla per iscritto in merito alla base di calcolo utilizzata per computare i nostri guadagni ed i guadagni dei nostri collaboratori esterni, derivanti dalla vendita di Prodotti Strutturati o prodotti di investimento Collettivi. Qualora e se le proporremo uno di questi prodotti, non sarà necessario informarla in merito alle commissioni che riceviamo per la vendita dei menzionati prodotti. Comprensione dei rischi da parte del cliente Non sarà necessario che ci assicuriamo che lei abbia compreso la natura di eventuali rischi connessi con gli investimenti specifici o le transazioni che vi raccomandiamo. Sarà quindi implicita l assunzione secondo cui lei è in grado di valutare il tipo e il grado di rischio connessi ai vari tipi di investimento. Adeguatezza Sarà implicito il presupposto che lei è in grado di giudicare l'adeguatezza delle nostre raccomandazioni, e che ha o può procurarsi tutte le informazioni che non le abbiamo fornito, in modo tale da poter decidere se investire o meno sulla base di sufficienti informazioni. Tuttavia, se le consiglieremo una polizza è autorizzata e disciplinata dalla Financial Conduct Authority del portafoglio e collocamento di fondi. è registrata in

15 assicurativa sulla vita saremo tenuti a spiegarle i motivi di quella raccomandazione e perché quella polizza sia adatta alle sue esigenze e necessità. Modifica di determinate regole Inoltre, le direttive FCA e MIFID ci consentiranno di modificare l'applicazione delle norme relative alla conferma delle transazioni, rendiconti periodici, best execution, la custodia dei beni e denaro dei clienti. Se questo dovesse accadere le spiegheremo comunque in modo esaustivo le potenziali conseguenze a lei derivanti. Comunicazione chiara e non fuorviante Come richiesto dai regolamenti FCA e MIFID, comunicheremo con lei in modo chiaro e non fuorviante. Io sottoscritto confermo di aver letto e compreso le condizioni necessarie per essere classificato come cliente professionale e sono consapevole delle conseguenze della perdita delle protezioni riguardanti la clientela al dettaglio, e confermo quindi la mia intenzione di essere classificato come cliente professionale. Io sottoscritto confermo anche di aver compreso che con la firma di questa lettera io sottoscrivo l accordo previsto per la clientela professionale e che tale accordo prevarrà su qualsiasi altro che possa essere stato da me firmato in precedenza. Nome Cliente. Firma Data.. è autorizzata e disciplinata dalla Financial Conduct Authority del portafoglio e collocamento di fondi. è registrata in

Informativa sul rischio

Informativa sul rischio Informativa sul rischio Premessa AFX Capital e SuperTradingOnline (STO) sono marchi commerciali di AFX Capital Markets Ltd. e AFX Markets Ltd. AFX Capital Markets Ltd. è autorizzata e regolamentata dalla

Dettagli

Cliente PORTAFOGLI AZIONARI. e specifiche Categoria: Azionario italiano, Long/Short. ITA2-M Sottostante: azioni indice FTSE/MIB

Cliente PORTAFOGLI AZIONARI. e specifiche Categoria: Azionario italiano, Long/Short. ITA2-M Sottostante: azioni indice FTSE/MIB Torino, Oggetto: proposta di fornitura di segnali di trading system. Cliente Cognome Luogo di nascita Residenza: Indirizzo Telefono Nome Data di nascita CAP/Comune P.IVA / C.F. Indirizzo e-mail Indirizzo

Dettagli

Aggiungo alla proposta la polizza di Tutela Legale allegando il modulo di adesione Rinuncio alla polizza di Tutela Legale

Aggiungo alla proposta la polizza di Tutela Legale allegando il modulo di adesione Rinuncio alla polizza di Tutela Legale MODULO DI ADESIONE R.C. PROFESSIONALE DEGLI OPERATORI SANITARI - MEDICI Da inviare a mezzo fax allo 0323.51.70.01 per informazioni 0323.40.74.55 Il sottoscritto dichiara di voler aderire all associazione

Dettagli

Politica di Valutazione Adeguatezza e Appropriatezza INDICE

Politica di Valutazione Adeguatezza e Appropriatezza INDICE Politica di Valutazione Adeguatezza e Appropriatezza Modalità, Organizzazione e Procedure Valutazione Adeguatezza e Appropriatezza INDICE A PREMESSA...2 1. Normativa di riferimento...2 D APPROPRIATEZZA...4

Dettagli

POLITICHE DI INDIRIZZO IN MATERIA DI PROFILATURA DELLA CLIENTELA AI FINI MIFID

POLITICHE DI INDIRIZZO IN MATERIA DI PROFILATURA DELLA CLIENTELA AI FINI MIFID INDIRIZZO E CONTROLLO - GESTIONE DEL RISCHIO DI NON CONFORMITÀ POLITICHE DI INDIRIZZO IN MATERIA DI PROFILATURA DELLA CLIENTELA AI FINI MIFID Destinatari: Banca Popolare di Milano, Banca Popolare di Mantova

Dettagli

REGOLE DI CONDOTTA DI BSI SA

REGOLE DI CONDOTTA DI BSI SA BANCHIERI SVIZZERI DAL 1873 REGOLE DI CONDOTTA DI BSI SA MAGGIO 2012 BSI SA (di seguito BSI o Banca ) al fine di garantire un sempre maggiore livello di qualità ed efficienza dei servizi e prodotti offerti

Dettagli

MiFID POLICY DI CLASSIFICAZIONE DELLA CLIENTELA

MiFID POLICY DI CLASSIFICAZIONE DELLA CLIENTELA MiFID POLICY DI CLASSIFICAZIONE DELLA CLIENTELA Documento approvato dal C.d.A. del 19/12/2014 Sommario 1. Premessa...3 2. Criteri Di Classificazione Statica Della Clientela...5 2.1. Controparti Qualificate...5

Dettagli

Sistema Pioneer Fondi Italia. Prospetto Semplificato. Informazioni Generali. Informazioni Generali

Sistema Pioneer Fondi Italia. Prospetto Semplificato. Informazioni Generali. Informazioni Generali Sistema Pioneer Fondi Italia Informazioni Generali Prospetto Semplificato Informazioni Generali La parte Informazioni Generali del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore

Dettagli

REGOLAMENTO UNICO DI GESTIONE

REGOLAMENTO UNICO DI GESTIONE appartenente al Gruppo Poste Italiane REGOLAMENTO UNICO DI GESTIONE dei Fondi Comuni d Investimento Mobiliare Aperti Armonizzati, denominati BancoPosta Obbligazionario Euro Breve Termine BancoPosta Obbligazionario

Dettagli

SERVIZI DI INVESTIMENTO - LE NUOVE NORME DI COMPORTAMENTO NEI CONFRONTI DEI CLIENTI

SERVIZI DI INVESTIMENTO - LE NUOVE NORME DI COMPORTAMENTO NEI CONFRONTI DEI CLIENTI maggio 2007 SERVIZI DI INVESTIMENTO - LE NUOVE NORME DI COMPORTAMENTO NEI CONFRONTI DEI CLIENTI INTRODUZIONE La MiFID (Markets in Financial Instruments Directive) affronta in modo globale la disciplina

Dettagli

POLIZZA LIBERI PROFESSIONISTI emessa da alcuni sottoscrittori dei LLOYD S of LONDON

POLIZZA LIBERI PROFESSIONISTI emessa da alcuni sottoscrittori dei LLOYD S of LONDON POLIZZA LIBERI PROFESSIONISTI emessa da alcuni sottoscrittori dei LLOYD S of LONDON MODULO DI ADESIONE da inviare a mezzo fax allo 02.48.00.94.47 Per informazioni Tel. 02.91.98.33.11 Polizza di Assicurazione

Dettagli

Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Documento di sintesi della Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini ********** Banca del Valdarno Credito Cooperativo 1 1. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID)

Dettagli

Sezione I - INFORMAZIONI SULLA BANCA

Sezione I - INFORMAZIONI SULLA BANCA Sezione I - INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione e forma giuridica: Banca di Bologna Credito Cooperativo Società Cooperativa Sede legale e amministrativa: Piazza Galvani, 4 40124 Bologna Telefono: 051/6571111

Dettagli

CONTRATTO DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO INFORMATIVO EASY TRADING

CONTRATTO DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO INFORMATIVO EASY TRADING CONTRATTO DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO INFORMATIVO EASY TRADING Tra: PMF News Editori S.p.A. (di seguito: Editore ) con sede in Via Burigozzo, 5, c.a.p. 20122, Milano P.IVA 08931330156, in persona del suo

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI LA NORMATIVA MIFID BANCA CENTROPADANA CREDITO COOPERATIVO Novembre 2010 La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è

Dettagli

Sistema Pioneer Fondi Italia. Prospetto Semplificato. Informazioni Generali. Informazioni Generali

Sistema Pioneer Fondi Italia. Prospetto Semplificato. Informazioni Generali. Informazioni Generali Sistema Pioneer Fondi Italia Informazioni Generali Prospetto Semplificato Informazioni Generali La parte Informazioni Generali del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore

Dettagli

HCINQUE. Descrizione sintetica

HCINQUE. Descrizione sintetica HCINQUE Descrizione sintetica La Consulenza Finanziaria Indipendente è stata finalmente accettata anche in Italia così come negli Stati Uniti, dove esiste da 30 anni, e come in molti altri Paesi dove la

Dettagli

Strategia di Trasmissione degli Ordini su Strumenti Finanziari. Documento di Sintesi

Strategia di Trasmissione degli Ordini su Strumenti Finanziari. Documento di Sintesi Strategia di Trasmissione degli Ordini su Strumenti Finanziari Documento di Sintesi Documento redatto ai sensi dell art. 48, comma 3, del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Dettagli

CONTRATTO SOLUZIONE DI RISPARMIO BASIC

CONTRATTO SOLUZIONE DI RISPARMIO BASIC CONTRATTO SOLUZIONE DI RISPARMIO BASIC Il presente contratto (il Contratto) tra il/la Sig./ra, nato/a il, a, C.F., residente in, via, tel., email (il Cliente) e MoneyFarm SIM S.p.A. (MoneyFarm SIM o la

Dettagli

rb vita QUALITY LIFE 2.0 SUPPLEMENTO AI FASCICOLI INFORMATIVI QUALITY LIFE 2.0 (Tariffe 38UR05_RBV e38ur07_rbv)

rb vita QUALITY LIFE 2.0 SUPPLEMENTO AI FASCICOLI INFORMATIVI QUALITY LIFE 2.0 (Tariffe 38UR05_RBV e38ur07_rbv) rb vita QUALITY LIFE 2.0 SUPPLEMENTO AI FASCICOLI INFORMATIVI QUALITY LIFE 2.0 (Tariffe 38UR05_RBV e38ur07_rbv) Il presente Supplemento forma parte integrante e necessaria dei Fascicoli informativi QUALITY

Dettagli

FASCICOLO INFORMATIVO

FASCICOLO INFORMATIVO FASCICOLO INFORMATIVO (Regolamento IVASS N. 35 del 26 maggio 2010) CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE OPERATORI SANITARI MEDICI RADIOLOGI Il presente fascicolo informativo

Dettagli

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di Sintesi - Documento adottato con delibera del Consiglio di Amministrazione del 07/07/ 2009 Ai sensi degli artt, 45-46-47-48 del Regolamento

Dettagli

STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI 1. Premessa Ai sensi della Direttiva 2004/39/CE (MiFID Markets in Financial Instruments Directive), nonché delle relative disposizioni comunitarie di secondo livello e nazionali di attuazione, la Banca

Dettagli

INFORMATIVA SUI RISCHI

INFORMATIVA SUI RISCHI INFORMATIVA SUI RISCHI Monecor (London) Limited, operante con la denominazione di EXT Capital (EXT Capital o noi) è autorizzata e soggetta alla vigilanza dalla Financial Service Authority (FSA) con n.

Dettagli

Tra i sottoscritti. - di seguito denominato il Cliente -

Tra i sottoscritti. - di seguito denominato il Cliente - CONTR ATTO DI MAN DATO DI GESTIONE PATRIMONI ALE Ver. 2.0 GP/2014 CONTR ATTO DI MAN DATO DI GESTIONE PATRIMONI ALE Tra i sottoscritti - e - di seguito denominato il Cliente - Gamma Capital Markets Limited,

Dettagli

FASCICOLO INFORMATIVO

FASCICOLO INFORMATIVO FASCICOLO INFORMATIVO (Regolamento ISVAP N. 35 del 26 maggio 2010) CONTRATTO DI ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE DEGLI OPERATORI SANITARI Il presente fascicolo informativo contenente

Dettagli

DOCUMENTO INFORMATIVO IN MATERIA DI INCENTIVI E RECLAMI

DOCUMENTO INFORMATIVO IN MATERIA DI INCENTIVI E RECLAMI Informativa ai partecipanti dei fondi comuni di investimento BancoPosta Liquidità Euro, BancoPosta Obbligazionario Dicembre 2017, BancoPosta Obbligazionario Italia Dicembre 2018, BancoPosta Obbligazionario

Dettagli

GLI OBBLIGHI DI VALUTAZIONE DI ADEGUATEZZA E APPROPRIATEZZA DELLE SGR LINEE GUIDA

GLI OBBLIGHI DI VALUTAZIONE DI ADEGUATEZZA E APPROPRIATEZZA DELLE SGR LINEE GUIDA GLI OLIGHI DI VALUTAZIONE DI ADEGUATEZZA E APPROPRIATEZZA DELLE SGR LINEE GUIDA INDICE INTRODUZIONE...4 Titolo I Ambito di applicazione...7 Linea Guida n. 1 Principi generali... 7 Titolo II Le informazioni

Dettagli

rb vita RVII ips - RVII ips/cb - RVII ips/5 - RVII ips/10 - RVII ips/2t

rb vita RVII ips - RVII ips/cb - RVII ips/5 - RVII ips/10 - RVII ips/2t rb vita RVII ips - RVII ips/cb - RVII ips/5 - RVII ips/10 - RVII ips/2t SUPPLEMENTO AL FASCICOLO INFORMATIVO RVII ips - RVII ips/cb - RVII ips/5 - RVII ips/10 - RVII ips/2t (Tariffe RVII ips, - RVII ips/cb

Dettagli

UniCredit Soluzione Fondi

UniCredit Soluzione Fondi UniCredit Soluzione Fondi Regolamento Unico di Gestione dei Fondi comuni di investimento mobiliare aperti armonizzati appartenenti al Sistema UniCredit Soluzione Fondi Valido a decorrere dal 1 marzo 2012.

Dettagli

Glossario di alcuni termini della relazione di bilancio

Glossario di alcuni termini della relazione di bilancio Glossario Glossario di alcuni termini della relazione di bilancio (nell accezione accolta nella Relazione e con esclusione dei termini entrati nel lessico comune italiano oppure inseriti in un contesto

Dettagli

NOTA INFORMATIVA POLIZZA AD ADESIONE VOLONTARIA ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA CIVILE DEL MEDICO OSPEDALIERO DIPENDENTE DEL SSN

NOTA INFORMATIVA POLIZZA AD ADESIONE VOLONTARIA ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA CIVILE DEL MEDICO OSPEDALIERO DIPENDENTE DEL SSN NOTA INFORMATIVA POLIZZA AD ADESIONE VOLONTARIA ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA CIVILE DEL MEDICO OSPEDALIERO DIPENDENTE DEL SSN La presente NOTA informativa è redatta secondo lo schema predisposto

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI D.D.S. STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI D.D.S. STRATEGIA ESECUZIONE E TRASMISSIONE ORDINI Ed. Marzo 2012 DOCUMENTO DI SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI

Dettagli

Informazioni chiave per gli investitori

Informazioni chiave per gli investitori Informazioni chiave per gli investitori Il presente documento contiene le informazioni chiave per gli investitori in relazione a questo Fondo. Non si tratta di un documento promozionale. Le informazioni

Dettagli

CONTRATTO DI CONTO DEPOSITO E SERVIZI DI PAGAMENTO: CONDIZIONI GENERALI SEZIONE I PRINCIPI CHE REGOLANO IL RAPPORTO

CONTRATTO DI CONTO DEPOSITO E SERVIZI DI PAGAMENTO: CONDIZIONI GENERALI SEZIONE I PRINCIPI CHE REGOLANO IL RAPPORTO CONTRATTO DI CONTO DEPOSITO E SERVIZI DI PAGAMENTO: CONDIZIONI GENERALI Il contratto tra cliente e Banca Privata Leasing è costituito da tre elementi: queste Condizioni Generali; il Foglio informativo

Dettagli

LOCAZIONE FINANZIARIA (LEASING) DI BENI IMMOBILI, IMMOBILI A COSTRUIRE E BENI MOBILI A TASSO FISSO O VARIABILE

LOCAZIONE FINANZIARIA (LEASING) DI BENI IMMOBILI, IMMOBILI A COSTRUIRE E BENI MOBILI A TASSO FISSO O VARIABILE (LEASING) DI BENI IMMOBILI, IMMOBILI A COSTRUIRE E BENI MOBILI A TASSO FISSO O VARIABILE a clientela non qualificabile come CONSUMATORE Le condizioni di seguito riportate non costituiscono offerta al pubblico

Dettagli

CASSA DI PREVIDENZA DEI DIPENDENTI DEL GRUPPO CREDITO EMILIANO FONDO PENSIONE

CASSA DI PREVIDENZA DEI DIPENDENTI DEL GRUPPO CREDITO EMILIANO FONDO PENSIONE Allegato alla Nota Informativa CASSA DI PREVIDENZA DEI DIPENDENTI DEL GRUPPO CREDITO EMILIANO FONDO PENSIONE DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE CASSA DI PREVIDENZA DEI DIPENDENTI DEL GRUPPO CREDITO

Dettagli

2010 Direttive concernenti il mandato di gestione patrimoniale

2010 Direttive concernenti il mandato di gestione patrimoniale 2010 Direttive concernenti il mandato di gestione patrimoniale Preambolo Le seguenti direttive sono state adottate dal Consiglio di amministrazione dell Associazione svizzera dei banchieri allo scopo di

Dettagli

THE COMMITTEE OF EUROPEAN SECURITIES REGULATORS. MiFID

THE COMMITTEE OF EUROPEAN SECURITIES REGULATORS. MiFID CESR THE COMMITTEE OF EUROPEAN SECURITIES REGULATORS, no MiFID La Direttiva MiFID: Guida per il Consumatore Investire in prodotti finanziari Marzo 2008 11-13 avenue de Friedland - 75008 PARIGI - FRANCIA

Dettagli

Strategia di Trasmissione ed Esecuzione degli ordini presso Hypo Alpe-Adria-Bank S.p.a.

Strategia di Trasmissione ed Esecuzione degli ordini presso Hypo Alpe-Adria-Bank S.p.a. Strategia di Trasmissione ed Esecuzione degli ordini presso Hypo Alpe-Adria-Bank S.p.a. Introduzione Hypo Alpe-Adria-Bank S.p.a. offre diverse tipologie di servizi d investimento tra cui la ricezione e

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIPLAN prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL7RPL)

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIPLAN prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL7RPL) Società del gruppo ALLIANZ S.p.A. Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIPLAN prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto UL7RPL) La presente documentazione si compone delle

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE CREDITO COOPERATIVO INTERPROVINCIALE VENETO SOCIETA COOPERATIVA Sede sociale in Via Matteotti 11, 35044 Montagnana (Padova) Iscritta all Albo delle Banche al n. 5411, all Albo delle Società Cooperative

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI CASSA PADANA BANCA DI CREDITO COOPERATIVO SOCIETA COOPERATIVA

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI CASSA PADANA BANCA DI CREDITO COOPERATIVO SOCIETA COOPERATIVA DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI LA NORMATIVA MIFID CASSA PADANA BANCA DI CREDITO COOPERATIVO SOCIETA COOPERATIVA (08 giugno 2010) La Markets in Financial Instruments

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

QUESTIONARIO PER LA RACCOLTA DELLE INFORMAZIONI

QUESTIONARIO PER LA RACCOLTA DELLE INFORMAZIONI QUESTIONARIO PER LA RACCOLTA DELLE INFORMAZIONI ai sensi degli artt. 39 e 41 del Regolamento Intermediari adottato con delibera Consob n. 1619 del 29 ottobre 27, come successivamente integrato e modificato.

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO FORMULA IBRIDA PREMESSO CHE

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO FORMULA IBRIDA PREMESSO CHE CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO FORMULA IBRIDA PREMESSO CHE 1. TNT Post è una società attiva, inter alia, nel settore dei Servizi Postali, in possesso di licenza individuale e autorizzazione generale.

Dettagli

Codice della proposta di investimento e del fondo interno: QD. Il fondo interno è un fondo obbligazionario flessibile.

Codice della proposta di investimento e del fondo interno: QD. Il fondo interno è un fondo obbligazionario flessibile. Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 7 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI. Art. 1. CARATTERISTICHE DEI FONDI INTERNI E RELATIVI DIRITTI DEL CONTRAENTE

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI. Art. 1. CARATTERISTICHE DEI FONDI INTERNI E RELATIVI DIRITTI DEL CONTRAENTE REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI Art. 1. CARATTERISTICHE DEI FONDI INTERNI E RELATIVI DIRITTI DEL CONTRAENTE AIG Foundation Investments (di seguito Contratto ) è una polizza assicurativa di tipo Unit Linked

Dettagli

1/12. 3 Il FONDO PENSIONE intende stipulare la convenzione di cui all art. 6, comma 2, del Decreto. Convengono e stipulano la seguente:

1/12. 3 Il FONDO PENSIONE intende stipulare la convenzione di cui all art. 6, comma 2, del Decreto. Convengono e stipulano la seguente: 1/12 ALLEGATO N. 3 al regolamento del fondo pensione aperto PREVIGEST FUND MEDIOLANUM condizioni e modalità di erogazione delle rendite Si riporta il testo integrale della convenzione per l assicurazione

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO All. n. 3 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO NON ABITATIVO tra, in persona del legale rappresentante pro tempore Dr., con sede legale in Roma, alla Via, numero di iscrizione al Registro delle Imprese e Codice

Dettagli

Base Target 04/2022 Scheda Sintetica - Informazioni specifiche 1 di 8

Base Target 04/2022 Scheda Sintetica - Informazioni specifiche 1 di 8 Scheda Sintetica - Informazioni specifiche 1 di 8 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

RICHIESTA DI ADESIONE AL SERVIZIO PORTA DEI PAGAMENTI Pagamento Posticipato con richiesta di emissione fattura

RICHIESTA DI ADESIONE AL SERVIZIO PORTA DEI PAGAMENTI Pagamento Posticipato con richiesta di emissione fattura RICHIESTA DI ADESIONE AL SERVIZIO PORTA DEI PAGAMENTI Pagamento Posticipato con richiesta di emissione fattura In duplice copia (una copia firmata per accettazione da restituire al Cliente con Raccomandata

Dettagli

Variazione in senso sfavorevole delle condizioni economiche (tassi di interesse, commissioni e spese) ove contrattualmente previsto.

Variazione in senso sfavorevole delle condizioni economiche (tassi di interesse, commissioni e spese) ove contrattualmente previsto. Foglio informativo relativo all' APERTURA DI CREDITO IN CONTO CORRENTE Sezione I - Informazioni sulla Banca Banca di Credito Cooperativo di Tarsia (CS) soc. coop. Sede legale e amministrativa: Tarsia (CS),

Dettagli

DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE

DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE DOCUMENTO SULL EROGAZIONE DELLE RENDITE FOPDIRE Fondo Pensione Complementare a Capitalizzazione per i Dirigenti del Gruppo Eni (di seguito definito Fondo Pensione) ha stipulato in data 16/12/2011 con l

Dettagli

GRUPPO BANCARIO TERCAS. Modalità di gestione dell adeguatezza e appropriatezza

GRUPPO BANCARIO TERCAS. Modalità di gestione dell adeguatezza e appropriatezza GRUPPO BANCARIO TERCAS Modalità di gestione dell adeguatezza e appropriatezza Aggiornamenti Versione Data Autore Note 1-18/06/201 2 Giampiero Ferraioli Esclusione dei cd dalla mifid Doppio binario per

Dettagli

* * * La SGR partecipa ai processi di formazione e informazione della rete di vendita di Poste Italiane.

* * * La SGR partecipa ai processi di formazione e informazione della rete di vendita di Poste Italiane. Informativa ai partecipanti dei fondi comun di investimento BancoPosta Liquidità Euro, BancoPosta Obbligazionario Dicembre 2017, BancoPosta Replay 12 mesi e BancoPosta Obbligazionario Italia Dicembre 2018

Dettagli

Codice della proposta di investimento e del fondo interno: QS. Data di istituzione e inizio operatività del fondo interno: 15/03/2014

Codice della proposta di investimento e del fondo interno: QS. Data di istituzione e inizio operatività del fondo interno: 15/03/2014 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 7 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI GENERALI

PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI GENERALI PROSPETTO SEMPLIFICATO INFORMAZIONI GENERALI La parte Informazioni Generali del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare

Dettagli

VEROVALORE TOP ASSIMOCO Ed. 05/2010

VEROVALORE TOP ASSIMOCO Ed. 05/2010 VEROVALORE TOP ASSIMOCO Ed. 05/2010 Assicurazione mista con bonus a premio unico Il presente Fascicolo Informativo, contenente: Linea Investimento - Scheda Sintetica - Nota Informativa - Condizioni Contrattuali

Dettagli

SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI E DI ASSEGNAZIONE DEGLI ORDINI

SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI E DI ASSEGNAZIONE DEGLI ORDINI SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI E DI ASSEGNAZIONE DEGLI ORDINI PREMESSE La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento Europeo

Dettagli

CHE COS E IL DEPOSITO DI STRUMENTI FINANZIARI A CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE

CHE COS E IL DEPOSITO DI STRUMENTI FINANZIARI A CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE FOGLIO INFORMATIVO Deposito di strumenti finanziari a custodia e amministrazione (riporta anche le condizioni economiche relative ai servizi di negoziazione per conto proprio, ricezione e trasmissione

Dettagli

CREDITO COOPERATIVO VALDARNO FIORENTINO BANCA DI CASCIA

CREDITO COOPERATIVO VALDARNO FIORENTINO BANCA DI CASCIA CREDITO COOPERATIVO VALDARNO FIORENTINO BANCA DI CASCIA FOGLIO INFORMATIVO relativo a CREDITI DI FIRMA INFORMAZIONI SULLA BANCA CREDITO COOPERATIVO VALDARNO FIORENTINO BANCA DI CASCIA SOC. COOPERATIVA

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI CASSA RURALE RURALE DI TRENTO

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI CASSA RURALE RURALE DI TRENTO DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI LA NORMATIVA MIFID CASSA RURALE RURALE DI TRENTO Marzo 2014 La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

Wealth & Tax Planning Private Insurance

Wealth & Tax Planning Private Insurance Wealth & Tax Planning Private Insurance Le parti di una Private Insurance Struttura semplificata Mandante = Contraente di polizza Proposte Trasferimento di beni Polizza Compagnia Emette e amministra la

Dettagli

Prospetto Semplificato. Informazioni Generali. Sistema Pioneer Fondi Italia. Informazioni Generali. Informazioni Generali

Prospetto Semplificato. Informazioni Generali. Sistema Pioneer Fondi Italia. Informazioni Generali. Informazioni Generali Sistema Pioneer Fondi Italia Informazioni Generali Prospetto Semplificato Informazioni Generali La parte Informazioni Generali del Prospetto Semplificato, da consegnare obbligatoriamente all investitore

Dettagli

INTESTATARIO I. Dati anagrafici Nome:. Cognome:... Nato a: Prov. il:... Residente in: (via). Sesso: M F Codice Fiscale:. Cittadinanza...

INTESTATARIO I. Dati anagrafici Nome:. Cognome:... Nato a: Prov. il:... Residente in: (via). Sesso: M F Codice Fiscale:. Cittadinanza... 0 www.webank.it Spett.le BANCA POPOLARE DI MILANO Modulo di Richiesta DATI ANAGRAFICI DEL CLIENTE (COSÌ INDICATO ANCHE IN CASO DI PIÙ INTESTATARI) I campi contrassegnati dal simbolo * non devono essere

Dettagli

DATI ANAGRAFICI Rappresentante legale Impresa NOME.. COGNOME. Tel.. Cell. (campo facoltativo)... Fax... E -mail (campo facoltativo).@...

DATI ANAGRAFICI Rappresentante legale Impresa NOME.. COGNOME. Tel.. Cell. (campo facoltativo)... Fax... E -mail (campo facoltativo).@... SCHEDA CLIENTE Poste Italiane Risposta Prioritaria (in nome e per conto proprio) DATI ANAGRAFICI Rappresentante legale Impresa NOME.. COGNOME. Tel.. Cell. (campo facoltativo)...... Fax... E -mail (campo

Dettagli

MIFID Markets in Financial Instruments Directive

MIFID Markets in Financial Instruments Directive MIFID Markets in Financial Instruments Directive Il 1 1 Novembre 2007 è stata recepita anche in Italia, attraverso il Decreto Legislativo del 17 Settembre 2007 n.164n.164,, la Direttiva Comunitaria denominata

Dettagli

Lettera di incarico per la ricerca e la stipula di coperture assicurative. Ditta/denominazione: Indirizzo: _ Città CAP _

Lettera di incarico per la ricerca e la stipula di coperture assicurative. Ditta/denominazione: Indirizzo: _ Città CAP _ Lettera di incarico per la ricerca e la stipula di coperture assicurative. Incarico conferito da: Ditta/denominazione: Indirizzo: _ Città CAP _ recapiti: telefono fisso cell. Email _ fax _ a favore di:

Dettagli

SOTTOSCRITTORE - NOME E COGNOME / RAGIONE SOCIALE LUOGO E DATA DI NASCITA NAZIONALITA CAP CITTA PROVINCIA TELEFONO

SOTTOSCRITTORE - NOME E COGNOME / RAGIONE SOCIALE LUOGO E DATA DI NASCITA NAZIONALITA CAP CITTA PROVINCIA TELEFONO MODULO DI SOTTOSCRIZIONE IN ITALIA DI AZIONI DI SYMPHONIA LUX SICAV SOCIETÀ DI INVESTIMENTO A CAPITALE VARIABILE Spettabile Symphonia Lux Sicav, 33, Rue de Gasperich, L- 5826, Hesperange Luxembourg. Il/I

Dettagli

SOTTOSCRITTORE - NOME E COGNOME / RAGIONE SOCIALE LUOGO E DATA DI NASCITA NAZIONALITA CAP CITTA PROVINCIA TELEFONO

SOTTOSCRITTORE - NOME E COGNOME / RAGIONE SOCIALE LUOGO E DATA DI NASCITA NAZIONALITA CAP CITTA PROVINCIA TELEFONO MODULO DI SOTTOSCRIZIONE IN ITALIA DI AZIONI DI SYMPHONIA LUX SICAV SOCIETÀ DI INVESTIMENTO A CAPITALE VARIABILE Spettabile Symphonia Lux Sicav, 33, Rue de Gasperich, L- 5826, Hesperange Luxembourg. Il/I

Dettagli

SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI E DI ASSEGNAZIONE DEGLI ORDINI

SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI E DI ASSEGNAZIONE DEGLI ORDINI Il presente documento descrive le misure per l esecuzione e la trasmissione degli ordini alle condizioni più favorevoli per il cliente (art. 45 e 48 del Regolamento Consob in materia di Intermediari) e

Dettagli

Indirizzo Comune Provincia CAP ABI CAB Paese estero di residenza. Documento di riconoscimento N. Documento Rilasciato da

Indirizzo Comune Provincia CAP ABI CAB Paese estero di residenza. Documento di riconoscimento N. Documento Rilasciato da La presente Proposta è stata depositata in CONSOB il 25 ottobre 2013 ed è valida dal 28 ottobre 2013 al 13 dicembre 2013 PLANET INDEX ALHENA Agenzia Filiale Produttore Codice Agenzia Codice Filiale Codice

Dettagli

CREDITO COOPERATIVO VALDARNO FIORENTINO BANCA DI CASCIA

CREDITO COOPERATIVO VALDARNO FIORENTINO BANCA DI CASCIA CREDITO COOPERATIVO VALDARNO FIORENTINO BANCA DI CASCIA FOGLIO INFORMATIVO relativo a FINANZIAMENTI IMPORT - EXPORT INFORMAZIONI SULLA BANCA CREDITO COOPERATIVO VALDARNO FIORENTINO BANCA DI CASCIA SOC.

Dettagli

Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02

Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02 Strategia di Trasmissione degli Ordini Versione n. 02 Approvata con delibera CdA del 04/09/ 09 Fornite ai sensi dell art. 48 c. 3 del Regolamento Intermediari Delibera Consob 16190/2007. LA NORMATIVA MIFID

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO CARTACONTOIBL

FOGLIO INFORMATIVO CARTACONTOIBL CARTACONTOIBL NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI INFORMAZIONI SULL INTERMEDIARIO ISTITUTO BANCARIO DEL LAVORO S.P.A. - IBL BANCA Sede sociale in Roma Via Campo

Dettagli

QUESTIONARIO AI FINI DELLA VALUTAZIONE DI ADEGUATEZZA / APPROPRIATEZZA DATI DEL CLIENTE CDG

QUESTIONARIO AI FINI DELLA VALUTAZIONE DI ADEGUATEZZA / APPROPRIATEZZA DATI DEL CLIENTE CDG QUESTIONARIO AI FINI DELLA VALUTAZIONE DI ADEGUATEZZA / APPROPRIATEZZA La informiamo che, ai sensi degli artt. da 39 a 42 del Regolamento Intermediari CONSOB, prima dell erogazione di un servizio di investimento

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO SERVIZIO MONEY TRANSFER

CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO SERVIZIO MONEY TRANSFER CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO SERVIZIO MONEY TRANSFER Il servizio di Trasferimento di Denaro CMT è effettuato da Sigue Global Services Ltd. Succursale Italiana con sede a Roma, Viale Luca Gaurico 9/11

Dettagli

REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA Crédit Agricole Vita

REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA Crédit Agricole Vita REGOLAMENTO DELLA GESTIONE SEPARATA Crédit Agricole Vita 1. Denominazione Viene attuata una speciale forma di gestione degli investimenti, distinta dagli altri attivi detenuti dall impresa di assicurazione,

Dettagli

INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI

INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SOCIETA COOPERATIVA Sede Legale in Viale Umberto I n. 4, 00060 Formello (Rm) Tel. 06/9014301 Fax 06/9089034 Cod.Fiscale 00721840585 Iscrizione Registro Imprese Roma e P.Iva 009260721002 Iscritta all Albo

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO RELATIVO AL CONTRATTO QUADRO PER LA PRESTAZIONE DI SERVIZI DI PAGAMENTO E SERVIZI ACCESSORI

FOGLIO INFORMATIVO RELATIVO AL CONTRATTO QUADRO PER LA PRESTAZIONE DI SERVIZI DI PAGAMENTO E SERVIZI ACCESSORI FOGLIO INFORMATIVO RELATIVO AL CONTRATTO QUADRO PER LA PRESTAZIONE DI SERVIZI DI PAGAMENTO E SERVIZI ACCESSORI Sezione 1 - Informazioni sull Istituto di Pagamento Denominazione e forma giuridica: Custom

Dettagli

FONDO PENSIONE DEI DIPENDENTI DEL GRUPPO REALE MUTUA

FONDO PENSIONE DEI DIPENDENTI DEL GRUPPO REALE MUTUA FONDO PENSIONE DEI DIPENDENTI DEL GRUPPO REALE MUTUA Iscritto all Albo dei Fondi Pensione I Sezione Speciale in data 4 agosto 1999, al n. 1447 Nota Informativa edizione 18 giugno 2015 pag 1 di 32 Nota

Dettagli

Dicembre 2013 Direttive concernenti il mandato di gestione patrimoniale

Dicembre 2013 Direttive concernenti il mandato di gestione patrimoniale Dicembre 2013 Direttive concernenti il mandato di gestione patrimoniale Preambolo 1. Le seguenti direttive sono state adottate dal Consiglio di amministrazione dell Associazione svizzera dei banchieri

Dettagli

Goldman Sachs Funds II SICAV

Goldman Sachs Funds II SICAV Supplemento Prospetto Goldman Sachs Funds II SICAV Società d investimento collettivo a capitale variabile costituita ai sensi del diritto lussemburghese (S.I.C.A.V.) Supplemento V del Prospetto Informativo

Dettagli

CHE COS E IL DEPOSITO DI STRUMENTI FINANZIARI A CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE

CHE COS E IL DEPOSITO DI STRUMENTI FINANZIARI A CUSTODIA E AMMINISTRAZIONE FOGLIO INFORMATIVO Deposito di strumenti finanziari a custodia e amministrazione (riporta anche le condizioni economiche relative ai servizi di negoziazione per conto proprio, ricezione e trasmissione

Dettagli

Polizza collettiva Temporanea Caso Morte

Polizza collettiva Temporanea Caso Morte Polizza collettiva Temporanea Caso Morte Tariffa 1144 Ed. Maggio 2011 Il presente fascicolo informativo - contenente nota informativa, condizioni di assicurazione, glossario e polizza - deve essere consegnato

Dettagli

ALTOVALORE Ed. 03/2010

ALTOVALORE Ed. 03/2010 ALTOVALORE Ed. 03/2010 Assicurazione a vita intera a premi ricorrenti Il presente Fascicolo Informativo, contenente: Linea Risparmio - Scheda Sintetica - Nota Informativa - Condizioni Contrattuali - Glossario

Dettagli

Base Target High Dividend Scheda Sintetica - Informazioni specifiche

Base Target High Dividend Scheda Sintetica - Informazioni specifiche 1 di 8 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali caratteristiche del fondo interno. INFORMAZIONI

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca di Credito Cooperativo San Marco di Calatabiano

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca di Credito Cooperativo San Marco di Calatabiano DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca di Credito Cooperativo San Marco di Calatabiano (Ultimo aggiornamento:10.04.2013) LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno (delibera CdA 17 Dicembre 2012) LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive

Dettagli

CMC MARKETS UK PLC. Condizioni Generali di Contratto CFD. Soggetti non Residenti negli USA. Gennaio 2015

CMC MARKETS UK PLC. Condizioni Generali di Contratto CFD. Soggetti non Residenti negli USA. Gennaio 2015 CMC MARKETS UK PLC Condizioni Generali di Contratto CFD Soggetti non Residenti negli USA Gennaio 2015 Autorizzata in Inghilterra. Registrata nel Registro delle Imprese al n. 02448409 Autorizzata e vigilata

Dettagli

CODICE ETICO 1. PREMESSA

CODICE ETICO 1. PREMESSA 1. PREMESSA a. Le Sim di Consulenza e le Società di Consulenza Finanziaria associate ad ASCOSIM ( le società ) concordano sui principi contenuti nel presente Codice Etico ( Codice ) e si impegnano applicarne

Dettagli

BROKERAGGIO ASSICURATIVO DISCIPLINARE DI INCARICO. Tra:

BROKERAGGIO ASSICURATIVO DISCIPLINARE DI INCARICO. Tra: BROKERAGGIO ASSICURATIVO DISCIPLINARE DI INCARICO Tra: l Agenzia per la Mobilità metropolitana, C.F.: 97639830013 in persona del direttore generale, nato a, il C.F., nella sua qualità di, a quanto infra

Dettagli

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI. Art. 1. CARATTERISTICHE DEI FONDI INTERNI E RELATIVI DIRITTI DELL INVESTITORE-CONTRAENTE

REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI. Art. 1. CARATTERISTICHE DEI FONDI INTERNI E RELATIVI DIRITTI DELL INVESTITORE-CONTRAENTE REGOLAMENTO DEI FONDI INTERNI Art. 1. CARATTERISTICHE DEI FONDI INTERNI E RELATIVI DIRITTI DELL INVESTITORE-CONTRAENTE AIG Foundation Formula (di seguito Contratto ) è una polizza assicurativa di tipo

Dettagli

SOLUZIONI ESERCIZI CAPITOLO 15

SOLUZIONI ESERCIZI CAPITOLO 15 987-88-386-6873-9 Saunders, Cornett, Anolli, Alemanni, Economia degli intermediari finanziari 4e 2015 McGraw-Hill Education (Italy) S.r.l. SOLUZIONI ESERCIZI CAPITOLO 15 1. Le società di intermediazione

Dettagli

INFORMAZIONI E DOCUMENTI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE

INFORMAZIONI E DOCUMENTI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE INFORMAZIONI E DOCUMENTI DA RENDERE AL CONTRAENTE PRIMA DELLA SOTTOSCRIZIONE Ai sensi degli art. 120 D.Lgs 209/2005 e del Regolamento IVASS 5/2006 e successive modifiche Gentile cliente La invitiamo a

Dettagli

OPERAZIONI PERSONALI Guida agli adempimenti per i dipendenti ed i collaboratori

OPERAZIONI PERSONALI Guida agli adempimenti per i dipendenti ed i collaboratori OPERAZIONI PERSONALI Guida agli adempimenti per i dipendenti ed i collaboratori Premessa Le Regole per le Operazioni Personali individuano gli adempimenti ed i limiti cui sono soggetti, tra gli altri,

Dettagli

Documento di Sintesi Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini BANCA DELLA BERGAMASCA - CREDITO COOPERATIVO - SOCIETA COOPERATIVA

Documento di Sintesi Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini BANCA DELLA BERGAMASCA - CREDITO COOPERATIVO - SOCIETA COOPERATIVA Documento di Sintesi Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini BANCA DELLA BERGAMASCA - CREDITO COOPERATIVO - SOCIETA COOPERATIVA Delibera C.d.A. del 23 dicembre 2010 LA NORMATIVA MIFID La Markets

Dettagli