RISPOSTE ALLE RICHIESTE DI CHIARIMENTI - FAQ SECONDA PARTE -

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RISPOSTE ALLE RICHIESTE DI CHIARIMENTI - FAQ SECONDA PARTE -"

Transcript

1 UNIONE EUROPEA REGIONE CALABRIA REPUPBLICA ITALIANA PROCEDURA APERTA IN MODALITA TELEMATICA PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI EVOLUZIONE, ASSISTENZA E MANUTENZIONE DEL SISTEMA INFORMATIVO UNITARIO REGIONALE DELLA PROGRAMMAZIONE, GESTIONE E MONITORAGGIO DEGLI INVESTIMENTI PUBBLICI (SIURP) RISPOSTE ALLE RICHIESTE DI CHIARIMENTI - SECONDA PARTE - 1

2 CAPITOLATO Nr. Quesito Risposta 1 In riferimento al Paragrafo Evoluzione derivante da nuove richieste dell Amministrazione Regionale del Capitolato Tecnico, si cita: L offerta presentata dal concorrente in sede di gara dovrà indicare un numero minimo di giornate/uomo di evoluzione pari ad almeno 1000 (ragionevolmente suddivise in base ai profili indicati al capitolo 5). Ulteriori giornate/uomo verranno considerate migliorative dell offerta. Si chiede di confermare che il numero di giornate ulteriormente offerto concorre all attribuzione del punteggio tecnico al criterio di valutazione Presenza di proposte innovative e migliorative rispetto a quanto espressamente richiesto nel capitolato. 2 In riferimento al Paragrafo Help Desk e Supporto Operativo del Capitolato Tecnico, si cita: L aggiudicatario dovrà garantire la presenza di un adeguato servizio di Help Desk e di Supporto Operativo, che sarà instaurato presso i locali messi a disposizione dall Amministrazione Regionale, il cui funzionamento è di seguito descritto. Si chiede di confermare che il servizio di Help Desk potrà essere erogato con personale presente presso le sedi dell aggiudicatario, mentre il servizio di supporto operativo dovrà essere erogato attraverso un presidio on-site presso i locali dell Amministrazione. 3 In riferimento al Paragrafo Help Desk e Supporto Operativo del Capitolato Tecnico, si cita: - una richiesta di supporto operativo. In Tutto ciò che concerne il Paragrafo concorre all attribuzione del punteggio relativo al criterio di valutazione Qualità, completezza e dimensionamento dei servizi per l adeguamento alla programmazione e la manutenzione evolutiva L aggiudicatario dovrà garantire la presenza di un adeguato servizio di Help Desk e di Supporto Operativo, entrambi instaurati presso i locali messi a disposizione dall Amministrazione Regionale. Il servizio di Help Desk e di Supporto Operativo dovrà essere garantito presso i locali messi a disposizione dall Amministrazione Regionale, tutti i giorni feriali (lunedì venerdì) dalle ore 9:00 alle ore 13:30 e dalle 2

3 tal caso l Help Desk avrà cura di attivare il Presidio di Supporto Operativo, che opera presso i locali dell Amministrazione. Il supporto richiesto può essere relativo a problematiche di natura tecnica e/o di natura amministrativa su uno dei programmi gestiti da SIURP. Se ritenuto opportuno, il Presidio di Supporto Operativo si attiverà con apposite sessioni di training on job, senza oneri aggiuntivi per l Amministrazione. Al fine di permettere una corretta stima dell effort necessario ad erogare il servizio di presidio on site, si chiede di indicare i giorni della settimana e l orario lavorativo in cui il presidio dovrà essere presente presso i locali dell Amministrazione. 4 Al fine di permettere una corretta stima dell effort necessario ad erogare il servizio di help desk, si chiede di indicare il numero medio di ticket mensili aperti e lavorati per segnalazioni riconducibili ad anomalie e/o supporto operativo sul sistema SIURP attualmente in esercizio. 5 Al fine di permettere una corretta progettazione e definizione del servizio di formazione, si chiede di indicare la tipologia di utenti utilizzatori suddivisi per categoria e la loro numerosità. ore 14:30 alle 18:00. Il numero medio di ticket mensili aperti per segnalazioni riconducibili ad anomalie è circa 30. Il numero medio di ticket mensili aperti per richieste di supporto operativo è circa 100. La tipologia degli utenti interessati all utilizzo del sistema è la seguente: Amministratore di Programma:10 Responsabile delle operazioni:250 Unità di Monitoraggio:50 Unità di Controllo/Revisori:100 Responsabile di Settore/Asse:20 Forze dell ordine:100 Beneficiari finali:500 Autorità Gestione/Audit/Certificazione:50 Si rappresenta che non è necessaria attività formativa iniziale, in quanto gli utenti attuali sono già formati. Sarà l Amministrazione ad avanzare richieste di attività formative e l aggiudicatario, relativamente alle singole richieste, dovrà di volta in volta presentare un piano dettagliato con tempi, risorse professionali allocate e stima dell effort espresso in giornate uomo. Tali giornate 3

4 andranno ad erodere gradualmente il monte giornate formative proposto nell offerta di gara. 6 Nel paragrafo (Semplificazione dei flussi di navigazione esistenti e restyling grafico) del Capitolato tecnico viene affermato che l esperienza maturata nel corso della programmazione precedente ha evidenziato l esistenza di flussi di navigazione articolati e poco intuitivi ; alla luce di tale considerazione si chiede di conoscere se esistano documenti interni dell amministrazione o documenti di audit interni/esterni o rilievi degli organismi nazionali e comunitari che analizzino ed esplicitino tali criticità; in caso positivo si chiede di rendere disponibili tali documenti ai partecipanti alla gara. 7 Nel paragrafo 4.1 del Capitolato tecnico Metodologie di sviluppo e documentazione, si riporta che La documentazione del sistema dovrà essere predisposta secondo gli standard già definiti per l appalto originario e dovrà raccordarsi al processo di sviluppo esistente. A tal proposito, si chiede di conoscere: Gli standard documentali definiti per l appalto originario; La metodologia di sviluppo esistente. 8 Si richiede cortesemente di indicare: PART NUMBER NUMERI SERIALI RIFERIMENTI DEI CONTRATTI IN ESSERE con riferimento alla manutenzione delle attrezzature Hardware e Software sotto riportate: Non esistono documenti che analizzino ed esplicitino criticità e/o esistenza di flussi di navigazione articolati e poco intuitivi. Le proposte di semplificazione individuate dall Amministrazione regionale sono contenute nel paragrafo del Capitolato tecnico. L offerente potrà illustrare ulteriori interventi di semplificazione che intenderà attuare. Le informazioni richieste sono desumibili dalla consultazione dei documenti di Disegno e Analisi Funzionale dai quali si evince che la documentazione è realizzata in formato.rtf e.pdf, i diagrammi sono conformi allo Unified Modeling Language (UML) e la rappresentazione dei processi è fatta secondo lo standard BPMN. Tuttavia altre informazioni sugli standard documentali e sulla metodologia di sviluppo sono reperibili nel Piano di Qualità (v4.0 aggiornato a fine 2010) consultabile nella sezione Documenti. Da verifica effettuata con la struttura commerciale e di assistenza HP e con alcuni rivenditori autorizzati, risulta che per la formulazione dell offerta relativa alla manutenzione hardware e software non sono indispensabili le informazioni richieste. Ad ogni buon fine nella Sezione documenti è stata aggiunta la sottosezione Note di consegna nella quale è possibile reperire alcune delle informazioni richieste. Manutenzione Hardware Server HP DL380 Q.tà Scadenza 12 30/09/2015 4

5 SAN switch 2 30/09/2015 HP 2312fc DC Modular Smart Array 1 30/09/2015 HP MSL LTO-4 Ultrium1840 FC TP Lib Switch Ethernet HP DL 360 Gen8 64 GB di Ram Storage MSA 1040 iscsi 6 TB 30/09/ /09/ /02/ /02/2018 Manutenzione Software Q.tà Scadenza VMware vsphere 5 Essentials 1 28/02/2016 DISCIPLINARE Nr. Quesito Risposta 1 Visto l art. II.2.1 del bando quantità o entità dell appalto chiediamo se l importo della cauzione provvisoria, pari al 2% (o eventualmente ridotto come per legge) debba essere calcolato sull importo di ,00 oppure sull importo di ,00. 2 Si chiede di confermare che, essendo oggetto di gara anche attività di tipo consulenziale necessarie a permettere un corretto sviluppo ed evoluzione del sistema informativo, tale Appalto rientra anche nella categoria dei servizi n 11 Servizi L importo della cauzione provvisoria deve essere calcolato sull importo di ,00 Come specificato al punto II.1.6 del bando GUUE, l appalto rientra in tutte le categorie che hanno come riferimento CPV i seguenti codici: ,

6 di consulenza gestionale e affini. 3 Premesso che il paragrafo 3.5 (Proposte migliorative) del capitolato tecnico stabilisce che la proposta di ulteriori funzionalità e/o servizi saranno oggetto di valutazione solo in quanto riferibili ad aspetti organizzativi, gestionali o tecnici; la tabella dei criteri di valutazione, riportata a pag. 50 del disciplinare di gara, con riferimento al criterio di valutazione Presenza di proposte innovative e migliorative rispetto a quanto espressamente richiesto nel capitolato stabilisce che ciò che si valuta in questo punto non fa riferimento a migliorie che impattano direttamente sui servizi oggetto dell appalto (valutate nei corrispondenti criteri) bensì a migliorie di carattere più generale, legate indirettamente all oggetto dell appalto ; gli altri criteri in nessun caso prevedono esplicitamente la valutazione di migliorie legate direttamente ai servizi oggetto dell appalto (tranne nei casi in cui l offerta debba esplicitarsi attraverso un numero di giornate/uomo o nei casi previsti dal paragrafo 6 del capitolato)1. Tutto ciò premesso si chiede di sapere se eventuali proposte migliorative che impattano direttamente sui servizi oggetto dell appalto, ma che non sono esplicitamente richiesti nell ambito dell oggetto della fornitura, saranno oggetto di valutazione ed in questo caso quali siano gli elementi di valutazione che esplicitano, secondo l interpretazione dell amministrazione, tale orientamento. 4 Al capitolo 19 del Disciplinare di gara Obbligo di sopralluogo, si chiede che ciascuno degli Operatori economici debba effettuare il sopralluogo. Si conferma che le eventuali proposte migliorative che impattano direttamente sui servizi oggetto dell appalto e indicati nel capitolato saranno oggetto di valutazione nel corrispondente criterio specificato nel disciplinare di gara. Non essendo possibile prevedere aprioristicamente le eventuali migliorie proponibili, sarà la Commissione di Gara a valutare i criteri nel suo complesso (ivi comprese le migliorie). Si veda la risposta n. 3 delle Prima Parte pubblicate in data Gli elementi di valutazione fanno riferimento alle caratteristiche e alle modalità operative ed organizzative con cui saranno attivati e condotti i servizi. 6

7 Chiediamo conferma che in caso di RTI, il sopralluogo possa essere eseguito da uno solo degli operatori economici componenti il RTI. 5 In riferimento al comma J) dell Accettazione condizioni e impegni del disciplinare di gara, si cita: j) impegno ad impiegare nell esecuzione delle prestazioni contrattuali personale assunto con contratti di lavoro subordinato a tempo indeterminato e/o determinato garantendo ai sensi della normativa nazionale e regionale vigente (L.R. 16/2012) i livelli occupazionali, utilizzando il personale già assunto dalla precedente impresa appaltatrice, compatibilmente con la gestione efficiente dei servizi, con l'organizzazione d'impresa e con la normativa vigente sugli appalti, garantendo, altresì, le condizioni economiche e contrattuali già in essere. Si chiede di specificare il numero delle risorse che l aggiudicatario dovrà assumere in tale Appalto e che ad oggi sono assunti dall attuale impresa appaltatrice. Per ciascuno di essi si chiede di riportare l indicazione del ruolo svolto nell appalto, delle competenze e certificazioni possedute, nonché del livello contrattuale e della retribuzione annua lorda percepita. Si chiede inoltre se i curricula di tali risorse debbano essere allegati in offerta tecnica in fase di gara. In caso di risposta affermativa si chiede di mettere a disposizione in fase di gara tali curricula 6 In riferimento al comma J) dell Accettazione condizioni e impegni del disciplinare di gara, si cita: j) impegno ad impiegare nell esecuzione delle prestazioni contrattuali personale assunto con contratti di lavoro subordinato a tempo indeterminato e/o determinato garantendo ai sensi della normativa nazionale e regionale vigente (L.R. 16/2012) i livelli occupazionali, Per l esecuzione dell appalto SIURP il RTI aggiudicatario non ha specificatamente assunto personale non dirigenziale con contratti di lavoro di qualunque tipologia. Nessun adempimento relativo alla legge regionale 16/2012, pertanto, è dovuto da parte dei partecipanti alla presente procedura di gara. Si veda risposta n. 5 7

8 utilizzando il personale già assunto dalla precedente impresa appaltatrice, compatibilmente con la gestione efficiente dei servizi, con l'organizzazione d'impresa e con la normativa vigente sugli appalti, garantendo, altresì, le condizioni economiche e contrattuali già in essere. Si chiede di confermare che e valida l assunzione del personale mediante contratti di somministrazione stipulati con agenzie di lavoro interinale. 7 Paragrafo 9.1.4, comma j), del Disciplinare di Gara Accettazione condizioni e impegni, richiede: - impegno ad impiegare nell esecuzione delle prestazioni contrattuali personale assunto con contratti di lavoro subordinato a tempo indeterminato e/o determinato garantendo ai sensi della normativa nazionale e regionale vigente (L.R. 16/2012) i livelli occupazionali, utilizzando il personale già assunto dalla precedente impresa appaltatrice, compatibilmente con la gestione efficiente dei servizi, con l'organizzazione d'impresa e con la normativa vigente sugli appalti, garantendo, altresì, le condizioni economiche e contrattuali già in essere. Si chiede di confermare che si tratta di un refuso, pertanto non richiesto per la partecipazione alla gara in oggetto. In caso contrario, per poter ipotizzare un corretto conto economico di gara, è necessario conoscere il numero delle risorse menzionate e il costo aziendale di ciascuno. 8 Nel Modello As-1 Quater Dichiarazione possesso requisiti di cui agli artt. 41 e 42 del D.Lgs. 163/2006 a pagina 5 viene richiesta la certificazione UNI EN ISO 22000:2005. Si tratta di un refuso documentale o confermate tale richiesta? 9 Nel disciplinare di gara a pagina 30 sulla Cauzione provvisoria è possibile sapere Non si tratta di refuso ma di applicazione di una legge regionale vigente. Si veda risposta n. 5. Trattasi di refuso da non tenere in considerazione nella compilazione del modello AS-1 Quater. Si conferma l applicazione dell art. 75 co. 7 del D.Lgs. 163/06 e ss.mm.ii. per gli operatori economici in possesso di certificazione UNI 8

9 l'importo da garantire e se è previsto il solito scontro del 50% per chi è in possesso della certificazione UNI EN ISO 9001:2008? Nel disciplinare di gara, paragrafo 7.4 <Forma e sottoscrizione dei documenti> è riportato: Qualora un documento non sia stato formato in origine come documento digitale, bensì cartaceo, occorrerà farne una copia per immagine su supporto informatico, la cui conformità all originale sia attestata da un notaio o da altro pubblico ufficiale a ciò autorizzato (o comunque secondo la normativa vigente in materia), secondo le modalità indicate dall art. 22, co. 2 del D.Lgs. 82/2005. Tale nuovo documento informatico, comprendente la dichiarazione di conformità all originale, andrà firmato digitalmente da colui che presenta l offerta e firma digitalmente gli altri documenti di gara. Sarà cura dell operatore economico conservare la documentazione originale cartacea debitamente firmata e/o la sua copia conforme, in quanto l Amministrazione si riserva la facoltà di richiederli in qualsiasi momento per verifiche ed approfondimenti. Si chiede se l attestazione di conformità all originale della copia per immagine possa essere resa anche attraverso dichiarazione sostitutiva ai sensi del DPR 445/2000. CEI ISO 9000, per come, peraltro, specificato nel paragrafo 20 del Disciplinare di gara. La risposta è affermativa. 9

Pubblicate in data 27.03.2009

Pubblicate in data 27.03.2009 Pubblicate in data 27.03.2009 Regione Calabria - BANDO SIAR - Chiarimenti e risposte ai quesiti ID QUESITO RISPOSTE 1 Riferimenti Bando di gara, punto III.1.1) Cauzioni e garanzie richieste Disciplinare

Dettagli

QUESITO TESTO RISPOSTA

QUESITO TESTO RISPOSTA QUESITO TESTO RISPOSTA All art. 16.1 Offerta tecnica del capitolato d oneri è richiesta una relazione tecnica contenente, oltre i vari elementi necessari per desumere il servizio offerto, nella sez. a)

Dettagli

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI

Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Risposte ai quesiti ricevuti per l Avviso di gara per la realizzazione del sistema informatico per la gestione richieste di finanziamento FAPISI Forniamo in questo articolo le risposte ai 53 quesiti ricevuti

Dettagli

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17. denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB

BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17. denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5493686D17 1. Amministrazione aggiudicatrice: denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB indirizzo VIA SUOR ORSOLA

Dettagli

RICHIESTE DI CHIARIMENTO DEL 04/08/2015

RICHIESTE DI CHIARIMENTO DEL 04/08/2015 GARA A PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI MANUTENZIONE CORRETTIVA ED EVOLUTIVA SULL AREA GESTIONALE (SISTEMA ESACE) DEL SISTEMA INFORMATIVO DI SACE CIG 6315997D98 RICHIESTE DI CHIARIMENTO

Dettagli

RISPOSTE A CHIARIMENTI

RISPOSTE A CHIARIMENTI Azienda Ospedaliera OSPEDALI RIUNITI VILLA SOFIA CERVELLO Legge Regionale n.5 del 14/04/2009 Sede Legale Viale Strasburgo n.233 90146 Palermo -Tel 0917801111 - P.I.05841780827 Unità Operativa Complessa

Dettagli

I-Roma: Gas naturale 2010/S 189-289311 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture

I-Roma: Gas naturale 2010/S 189-289311 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:289311-2010:text:it:html I-Roma: Gas naturale 2010/S 189-289311 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI Forniture SEZIONE I: ENTE AGGIUDICATORE

Dettagli

Denominazione ufficiale: Roma Convention Group

Denominazione ufficiale: Roma Convention Group BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DEMINAZIONE INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Roma Convention Group Indirizzo postale: Viale della pittura, 50 Punti di

Dettagli

Chiarimenti richiesti via fax in data 26 novembre 2012. Chiarimenti richiesti via fax in data 27 novembre 2012

Chiarimenti richiesti via fax in data 26 novembre 2012. Chiarimenti richiesti via fax in data 27 novembre 2012 Chiarimenti richiesti via fax in data 26 novembre 2012 QUESITO N. 65: La scrivente società chiede se sia possibile avere gli allegati E2 (Dichiarazione Amministrativa), E5 (Sopralluogo) ed E6 (Scheda di

Dettagli

Si informa che su richiesta effettuata tramite la mail: appalti@fondazionemilano.eu è possibile poter concordare la data per un sopralluogo.

Si informa che su richiesta effettuata tramite la mail: appalti@fondazionemilano.eu è possibile poter concordare la data per un sopralluogo. Procedura aperta sottosoglia per l affidamento del Servizio di gestione sistemistica, application management e sviluppo dei Servizi informativi di Scuole Civiche di Milano fdp GARA 8/2013 CIG 50973588E2

Dettagli

BANDO DI GARA. Le offerte vanno inviate a: Comune di Praiano, Ufficio Protocollo, Via Umberto I n.12 84010 Praiano Italia.

BANDO DI GARA. Le offerte vanno inviate a: Comune di Praiano, Ufficio Protocollo, Via Umberto I n.12 84010 Praiano Italia. BANDO DI GARA procedura aperta : art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, decreto legislativo n. 163 del 2006 criterio:offerta economicamente più vantaggiosa art. 83 del decreto legislativo n. 163 del 2006

Dettagli

COMUNE DI LOIRI PORTO SAN PAOLO Provincia di Olbia-Tempio Area Economico-Finanziaria Servizio Informatico

COMUNE DI LOIRI PORTO SAN PAOLO Provincia di Olbia-Tempio Area Economico-Finanziaria Servizio Informatico COMUNE DI LOIRI PORTO SAN PAOLO Provincia di Olbia-Tempio Area Economico-Finanziaria Servizio Informatico DISCIPLINARE DI GARA PER L AFFIDAMENTO TRIENNALE DEL SERVIZIO DI GESTIONE, AMMINISTRAZIONE E MANUTENZIONE

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE Direzione Centrale Risorse Strumentali CENTRALE ACQUISTI

ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE Direzione Centrale Risorse Strumentali CENTRALE ACQUISTI ISTITUTO NAZIONALE PREVIDENZA SOCIALE Direzione Centrale Risorse Strumentali CENTRALE ACQUISTI INFORMAZIONI COMPLEMENTARI ex art. 71, comma 2, del D.Lgs. 163 del 12 aprile 2006 Procedura aperta di carattere

Dettagli

Comune di Ordona. Piazza Aldo Moro, n. 1-71040 Ordona (FG) utc@comune.ordona.fg.it --PEC: utc@pec.comune.ordona.fg.it. ooooooooo BANDO DI GARA

Comune di Ordona. Piazza Aldo Moro, n. 1-71040 Ordona (FG) utc@comune.ordona.fg.it --PEC: utc@pec.comune.ordona.fg.it. ooooooooo BANDO DI GARA Comune di Ordona Piazza Aldo Moro, n. 1-71040 Ordona (FG) Tel. 0885/796221 - Fax 0885/796067 P.IVA: 00516330719 - C.F.: 81002190718 utc@comune.ordona.fg.it --PEC: utc@pec.comune.ordona.fg.it ooooooooo

Dettagli

RISPOSTE ALLE RICHIESTE DI CHIARIMENTI

RISPOSTE ALLE RICHIESTE DI CHIARIMENTI PROCEDURA APERTA PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI GESTIONE ELETTRONICA E NOTIFICA ATTI AMMINISTRATIVI RELATIVI ALLE SANZIONI AMMINISTRATIVE RELATIVE AL CODICE DELLA STRADA E ALLE LEGGI E REGOLAMENTI COMUNALI

Dettagli

Denominazione ufficiale: EUR S.p.A.

Denominazione ufficiale: EUR S.p.A. BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DEMINAZIONE INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: EUR S.p.A. Indirizzo postale: Largo Virgilio Testa 23 Punti di contatto:

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ALBO FORNITORI TELEMATICO DI APAM ESERCIZIO SPA (rev.0-01 Settembre 2014)

REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ALBO FORNITORI TELEMATICO DI APAM ESERCIZIO SPA (rev.0-01 Settembre 2014) REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE E LA GESTIONE DELL ALBO FORNITORI TELEMATICO DI APAM ESERCIZIO SPA (rev.0-01 Settembre 2014) 1 PREMESSE 1.1 La Società APAM ESERCIZIO SPA (di seguito APAM) con sede legale

Dettagli

Città di T rapani P rovincia di T rapani

Città di T rapani P rovincia di T rapani Prot. n. del RACCOMANDATA A.R. Fax Oggetto: Spett. PROCEDURA NEGOZIATA SENZA PREVIA PUBBLICAZIONE DI UN BANDO DI GARA, AI SENSI DELL'ART. 57, C.2., LETT. A), D.LGS. N. 163/06, PER L'AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO

Dettagli

SERVIZIO SANITARIO REGIONE SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 5 ORISTANO SERVIZIO PROVVEDITORATO. CHIARIMENTO N.

SERVIZIO SANITARIO REGIONE SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 5 ORISTANO SERVIZIO PROVVEDITORATO. CHIARIMENTO N. SERVIZIO SANITARIO REGIONE SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 5 ORISTANO SERVIZIO PROVVEDITORATO CHIARIMENTO N. 3 del 27/10/2009 concernenti procedura aperta d'appalto per la fornitura dei servizi relativi

Dettagli

9. È possibile considerare equipollente alla OG9, ai fini della partecipazione alla gara in oggetto altra/altre categoria/categorie quale\i OG10, OG11 oppure OS30? No, non vi sono categorie equipollenti

Dettagli

COMUNE di MONGUZZO. (Regione Lombardia - Provincia di Como) Protocollo n. 2604/IM Monguzzo, 01 agosto 2007.

COMUNE di MONGUZZO. (Regione Lombardia - Provincia di Como) Protocollo n. 2604/IM Monguzzo, 01 agosto 2007. Protocollo n. 2604/IM Monguzzo, 01 agosto 2007. Oggetto: Bando di gara per appalto fornitura pasti per refezione scolastica per gli anni scolastici 2007/08 2008/09 2009/2010. BANDO DI GARA Si rende noto

Dettagli

Settore Servizi Informatici e Telematici

Settore Servizi Informatici e Telematici Comune di Padova Settore Servizi Informatici e Telematici Sistema informatico di gestione dei servizi sociali di 18 Comuni appartenenti all Azienda ULSS n.16 di Padova - RISPOSTE AI QUESITI FORMULATI RISPOSTE

Dettagli

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20

Provincia di Sassari. C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 C O M U N E D I M A R A Provincia di Sassari C.A.P. 07010 Via A. Mariani n 1 tel. 079 80 50 68 Fax 079 80 53 20 Email: protocollo@comune.mara.ss.it Pec: protocollo@pec.comune.mara.ss.it SERVIZIO AFFARI

Dettagli

Risposta Si conferma 13) Domanda

Risposta Si conferma 13) Domanda Oggetto: Gara a procedura aperta ai sensi del D.Lgs. 163/2006 e s.m.i., per l affidamento, in tre lotti, dei servizi per la manutenzione, evoluzione e gestione dei sistemi conoscitivi e di data warehouse

Dettagli

************ ************ ************

************ ************ ************ Procedura aperta per la conclusione di un Accordo Quadro, ai sensi dell art. 59 commi 5 e 8 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i, sul quale basare l aggiudicazione di appalti specifici per l esecuzione di opere

Dettagli

00185-ROMA. DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA concernente gli ulteriori requisiti previsti per la partecipazione alla presente procedura.

00185-ROMA. DICHIARAZIONE SOSTITUTIVA concernente gli ulteriori requisiti previsti per la partecipazione alla presente procedura. Modello da seguire per la predisposizione delle dichiarazioni in ordine al possesso degli ulteriori requisiti per la partecipazione alla gara e per l assunzione degli impegni, circa le modalità di esecuzione

Dettagli

1. Amministrazione aggiudicatrice:

1. Amministrazione aggiudicatrice: BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA Codice Identificativo Gara (CIG) 5764878FCE Direttiva 2004/18/CE 1. Amministrazione aggiudicatrice: denominazione UNIVERSITA DEGLI STUDI SUOR ORSOLA BENINCASA UNISOB

Dettagli

CONDIZIONI PER L AFFIDAMENTO dell appalto dei servizi di

CONDIZIONI PER L AFFIDAMENTO dell appalto dei servizi di Allegato B) alla determinazione dirigenziale n. del CONDIZIONI PER L AFFIDAMENTO dell appalto dei servizi di Gestione Centro Diurno per anziani, Servizio di Assistenza Domiciliare e di Trasporto a favore

Dettagli

PRIMA PARTE - RISPOSTE A QUESITI E DOMANDE FREQUENTI (FAQ)

PRIMA PARTE - RISPOSTE A QUESITI E DOMANDE FREQUENTI (FAQ) I.N.P.D.A.P. PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DELL APPALTO DI SERVIZI DI ORGANIZZAZIONE DI VIAGGIO (PACCHETTI TURISTICI TUTTO COMPRESO), RELATIVI AI SOGGIORNI ESTIVI IN ITALIA E VACANZE STUDIO ALL ESTERO,

Dettagli

3 Al fine di poter effettuare una corretta quotazione economica dei servizi aggiuntivi, si chiede cortesemente di conoscere:

3 Al fine di poter effettuare una corretta quotazione economica dei servizi aggiuntivi, si chiede cortesemente di conoscere: Quesito 1 La scrivente società dal 2004 gestisce in A.T.I. con la società Beta, il servizio di prenotazione telefonica, call center, per la prenotazione delle prestazioni specialistiche dell A.S.L. XX.

Dettagli

BANDO DI GARA SETTORE SPECIALE

BANDO DI GARA SETTORE SPECIALE BANDO DI GARA SETTORE SPECIALE Procedura aperta ex articoli 220-238 del D. Lgs. n. 163/2006 e ss.mm.ii. per l'individuazione dell'operatore economico cui affidare il: Servizio di conduzione e manutenzione

Dettagli

Denominazione ufficiale: EUR S.p.A.

Denominazione ufficiale: EUR S.p.A. BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DEMINAZIONE INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: EUR S.p.A. Indirizzo postale: Largo Virgilio Testa 23 Punti di contatto:

Dettagli

DIPARTIMENTO INTERAZIENDALE SISTEMI INFORMATIVI AREA VASTA VENEZIA-ROVIGO

DIPARTIMENTO INTERAZIENDALE SISTEMI INFORMATIVI AREA VASTA VENEZIA-ROVIGO Data Oggetto 31 agosto 2009 (ultimo aggiornamento) CHIARIMENTI BANDO GARA DI AREA VASTA SISTEMA INFORMATICO E DI COMUNICAZIONE QUESITO N. 1 Facendo riferimento al bando gara per la fornitura del servizio

Dettagli

Capitolato d Oneri ESECUZIONE DI ATTIVITÀ DI COMUNICAZIONE ATTRAVERSO UN SERVIZIO DI CALL CENTER SPECIALISTICO SUI TEMI DEL LAVORO E DELLA FORMAZIONE.

Capitolato d Oneri ESECUZIONE DI ATTIVITÀ DI COMUNICAZIONE ATTRAVERSO UN SERVIZIO DI CALL CENTER SPECIALISTICO SUI TEMI DEL LAVORO E DELLA FORMAZIONE. BOLLO BOLLO Capitolato d Oneri ESECUZIONE DI ATTIVITÀ DI COMUNICAZIONE ATTRAVERSO UN SERVIZIO DI CALL CENTER SPECIALISTICO SUI TEMI DEL LAVORO E DELLA FORMAZIONE. SOMMARIO 1 OGGETTO...4 2 DESCRIZIONE DELLA

Dettagli

SACE S.p.A. BANDO DI GARA D APPALTO. Indirizzo Postale: Piazza Poli, 37/42 Città: Roma Codice Postale: 00187 Paese: ITALIA

SACE S.p.A. BANDO DI GARA D APPALTO. Indirizzo Postale: Piazza Poli, 37/42 Città: Roma Codice Postale: 00187 Paese: ITALIA SACE S.p.A. BANDO DI GARA D APPALTO SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione SACE S.p.A. ufficiale: Indirizzo Postale: Piazza Poli, 37/42

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER IL REPERIMENTO DI ORGANISMI CERTIFICATI AD ATTIVITA DI FORMAZIONE

AVVISO PUBBLICO PER IL REPERIMENTO DI ORGANISMI CERTIFICATI AD ATTIVITA DI FORMAZIONE AVVISO PUBBLICO PER IL REPERIMENTO DI ORGANISMI CERTIFICATI AD ATTIVITA DI FORMAZIONE ID STAZIONE APPALTANTE ISTITUTO COMPRENSIVO VIA MONTE ZEBIO CRITERIO DI SCELTA - OFFERTA ECONOMICAMENTE PIU VANTAGGIOSA

Dettagli

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI FINANZIARI CONNESSI ALLA GESTIONE DEL FONDO MICROCREDITO FSE

BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI FINANZIARI CONNESSI ALLA GESTIONE DEL FONDO MICROCREDITO FSE BANDO DI GARA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI FINANZIARI CONNESSI ALLA GESTIONE DEL FONDO MICROCREDITO FSE SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione indirizzi e punti di contatto Denominazione

Dettagli

I-Roma: Servizi di pulizia di edifici 2011/S 7-010388 BANDO DI GARA. Servizi

I-Roma: Servizi di pulizia di edifici 2011/S 7-010388 BANDO DI GARA. Servizi 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:10388-2011:text:it:html I-Roma: Servizi di pulizia di edifici 2011/S 7-010388 BANDO DI GARA Servizi SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE

Dettagli

IL DISCIPLINARE DI GARA

IL DISCIPLINARE DI GARA F.A.Q. GARA COMUNITARIA PER LA FORNITURA E LA DISTRIBUZIONE, NELL AMBITO DEL PROGRAMMA FRUTTA NELLE SCUOLE, DI PRODOTTI ORTOFRUTTICOLI AGLI ALLIEVI DEGLI ISTITUTI SCOLASTICI DI PRIMO GRADO ITALIANI. A.S.

Dettagli

PRAGMA PRogetto Avanzato di Gestione e Monitoraggio per le Amministrazioni pubbliche POR Campania 2007-2013 FESR O.O.5.1 FAQ

PRAGMA PRogetto Avanzato di Gestione e Monitoraggio per le Amministrazioni pubbliche POR Campania 2007-2013 FESR O.O.5.1 FAQ FAQ D - In merito al bando di gara a procedura aperta ai sensi del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. per la realizzazione del Progetto complesso ICT (Information & Communication Technology) Progetto e-government

Dettagli

Nr. QUESITO RISPOSTA QUESITI INFRASTRUTTURA HARDWARE. La fornitura della connettività ADSL non è oggetto della presente gara.

Nr. QUESITO RISPOSTA QUESITI INFRASTRUTTURA HARDWARE. La fornitura della connettività ADSL non è oggetto della presente gara. 1 QUESITI INFRASTRUTTURA HARDWARE a) Rif. Pag. 9 Capitolato Tecnico Si richiede di esplicitare se i costi di connettività per n. 300 linee Adsl sperimentali, siano a carico della Ditta aggiudicataria e

Dettagli

A) ZONA SAN MICHELE/DE GASPERI/C.SO MERIDIONALE/SALICELLE/CINQUE VIE/MIRANDA

A) ZONA SAN MICHELE/DE GASPERI/C.SO MERIDIONALE/SALICELLE/CINQUE VIE/MIRANDA OGGETTO: BANDO/DISCIPLINARE - PROCEDURA APERTA per la fornitura di un servizio di n.4 Punti di ricarica - dislocati uno per ogni zona - per il pagamento della tariffa per il servizio di refezione scolastica.

Dettagli

RISPOSTA QUESITO 4) RISPOSTA raggruppamento orizzontale raggruppamento verticale indicato nell offerta QUESITO 5) RISPOSTA No

RISPOSTA QUESITO 4) RISPOSTA raggruppamento orizzontale raggruppamento verticale  indicato nell offerta QUESITO 5) RISPOSTA No QUESITO 1) Per la partecipazione alla gara per la gestione del centro cottura Pescetti, ipotizziamo la costituzione di un ATI orizzontale, in cui: 1. L impresa A che è una società di ristorazione ha requisiti

Dettagli

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA - BANDO DI GARA N. 9/09 CIG. N. 0331526FE4. 1. Ente appaltante: Comune di Cagliari - Servizio Appalti - Via Roma

COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA - BANDO DI GARA N. 9/09 CIG. N. 0331526FE4. 1. Ente appaltante: Comune di Cagliari - Servizio Appalti - Via Roma COMUNE DI CAGLIARI PROCEDURA APERTA - BANDO DI GARA N. 9/09 CIG. N. 0331526FE4 1. Ente appaltante: Comune di Cagliari - Servizio Appalti - Via Roma 145-09124 Cagliari. Sito internet: www.comune.cagliari.it.

Dettagli

COMUNE DI MONTECICCARDO (Provincia di Pesaro e Urbino)

COMUNE DI MONTECICCARDO (Provincia di Pesaro e Urbino) BANDO PUBBLICO PROCEDURA APERTA PER L'AFFIDAMENTO IN CONCESSIONE DELL'IMPIANTO SPORTIVO CAMPO DA CALCIO E RELATIVE PERTINENZE FRAZIONE DI MONTEGAUDIO C.I.G. CODICE IDENTIFICATIVO GARA: 5689423462 1. AMMINISTRAZIONE

Dettagli

Guardia di Finanza REPARTO T.L.A. EMILIA ROMAGNA Ufficio Amministrazione

Guardia di Finanza REPARTO T.L.A. EMILIA ROMAGNA Ufficio Amministrazione Guardia di Finanza REPARTO T.L.A. EMILIA ROMAGNA Ufficio Amministrazione BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) DENOMINAZIONE,INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale:

Dettagli

OGGETTO: SISTEMA INFORMATIVO PER LA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE E L ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI DI POLIZIA MUNICIPALE

OGGETTO: SISTEMA INFORMATIVO PER LA GESTIONE DELLE RISORSE UMANE E L ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI DI POLIZIA MUNICIPALE CITTÀ DI RAGUSA www.comune.ragusa.it SETTORE XIV Corpo di Polizia Municipale Via M. Spadola n 56 97100 Ragusa Tel. 0932 244211 676771 Fax 0932 248826 e mail polizia.municipale@comune.ragusa.it OGGETTO:

Dettagli

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO

GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO GUARDIA DI FINANZA QUARTIER GENERALE BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1)DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI DI CONTATTO Denominazione ufficiale: Quartier Generale della Guardia di

Dettagli

C A S A S.p.A. Via Fiesolana n. 5-50121 FIRENZE. Tel. 055/226241 - Fax 055/22624269. www.casaspa.it

C A S A S.p.A. Via Fiesolana n. 5-50121 FIRENZE. Tel. 055/226241 - Fax 055/22624269. www.casaspa.it C A S A S.p.A. Via Fiesolana n. 5-50121 FIRENZE Tel. 055/226241 - Fax 055/22624269 www.casaspa.it Bando di gara con procedura aperta da aggiudicare con il criterio del offerta economicamente più vantaggiosa

Dettagli

BANDO di GARA CIG (Codice Identificativo Gara) n. n. 5292558506

BANDO di GARA CIG (Codice Identificativo Gara) n. n. 5292558506 SINALUNGA Via Costarella, 214/a (Tel. 0577 630908 fax 0577 631279) www.istitutoredditi.it BANDO di GARA CIG (Codice Identificativo Gara) n. n. 5292558506 1) ENTE APPALTANTE Denominazione, indirizzi, contatti:

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO PER 6 ANNI DELLA FORNITURA IN NOLEGGIO DI DUE SISTEMI RIS/CIS/PAC QUESITI E CHIARIMENTI AL 30.04.

PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO PER 6 ANNI DELLA FORNITURA IN NOLEGGIO DI DUE SISTEMI RIS/CIS/PAC QUESITI E CHIARIMENTI AL 30.04. PROCEDURA APERTA PER AFFIDAMENTO PER 6 ANNI DELLA FORNITURA IN NOLEGGIO DI DUE SISTEMI RIS/CIS/PAC QUESITI E CHIARIMENTI AL 30.04.2012 QUESITO N. 1 1) E corretto dimostrare la propria capacità generica

Dettagli

BANDO DI GARA AVVISO DI PRECISAZIONE 26/10/2012

BANDO DI GARA AVVISO DI PRECISAZIONE 26/10/2012 BANDO DI GARA Progettazione, Fornitura e posa in opera, avvio operativo, collaudo e manutenzione in garanzia di un sistema di controllo autorizzato degli accessi al centro della Città di Prato AVVISO DI

Dettagli

Azienda Regionale Centrale Acquisti S.p.A. Bando di gara d appalto I.1) Denominazione indirizzi e punti di contatto:

Azienda Regionale Centrale Acquisti S.p.A. Bando di gara d appalto I.1) Denominazione indirizzi e punti di contatto: Azienda Regionale Centrale Acquisti S.p.A. Bando di gara d appalto I.1) Denominazione indirizzi e punti di contatto: Azienda Regionale Centrale Acquisti S.p.A. ARCA S.p.A., Via Fabio Filzi, n. 22 (Palazzo

Dettagli

I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ARPA Umbria Via. Pievaiola, 207/B-3, Località San Sisto, 06132 Perugia (PG) - Italia - Tel.

I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ARPA Umbria Via. Pievaiola, 207/B-3, Località San Sisto, 06132 Perugia (PG) - Italia - Tel. AGENZIA REGIONALE PER LA PROTEZIONE AMBIENTALE DELL UMBRIA BANDO DI GARA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE I.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: ARPA Umbria Via Pievaiola, 207/B-3,

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA CITTA DI CASTROVILLARI (Provincia di Cosenza) Piazza Vittorio Emanuele II - 87012 - Castrovillari (Cosenza) Tel. 0981.25211 - Fax. 0981.21007 http://www.comune.castrovillari.cs.it BANDO DI GARA MEDIANTE

Dettagli

In riscontro alla richiesta di chiarimenti inoltrata in merito alla procedura concorsuale in argomento si comunica quanto segue:

In riscontro alla richiesta di chiarimenti inoltrata in merito alla procedura concorsuale in argomento si comunica quanto segue: PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DOMESTICO ALBERGHIERO E SERVIZI DI SUPPORTO OCCORRENTE ALL AZIENDA OSPEDALIERA DELLA PROVINCIA DI PAVIA PER IL PERIODO DI ANNI CINQUE. In riscontro alla

Dettagli

CIG 6125186762 CUP E29G10000140009 RISPOSTE AI QUESITI

CIG 6125186762 CUP E29G10000140009 RISPOSTE AI QUESITI DIREZIONE GENERALE DEGLI AFFARI GENERALI E DELLA SOCIETÀ DELL'INFORMAZIONE SERVIZIO DELL INNOVAZIONE, PROGETTAZIONE, GARE E CONTRATTI IN AMBITO ICT PROCEDURA APERTA PER LA PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE

Dettagli

UNIONE DI COMUNI MONTEDORO PROVINCIA DI TARANTO

UNIONE DI COMUNI MONTEDORO PROVINCIA DI TARANTO Programma Operativo Nazionale FESR Sicurezza per lo Sviluppo Obiettivo Convergenza 2007-2013 S.I.M. SISTEMA INTERCOMUNALE MONTEDORO Bando di Gara Videosorveglianza 1 BANDO DI GARA Procedura: aperta articoli

Dettagli

A.S.L. N 4 LANUSEI Via Piscinas n 5 08045 Lanusei Tel. 0782/490599/565 P.I. 00978060911 www.asllanusei.it

A.S.L. N 4 LANUSEI Via Piscinas n 5 08045 Lanusei Tel. 0782/490599/565 P.I. 00978060911 www.asllanusei.it A.S.L. N 4 LANUSEI Via Piscinas n 5 08045 Lanusei Tel. 0782/490599/565 P.I. 00978060911 www.asllanusei.it DIREZIONE AMMINISTRATIVA SERVIZIO ACQUISTI: DA/3 VF/gf Tel. 0782/490539-490542 - Fax 0782/40060

Dettagli

COMUNE DI CORATO (Prov. di Bari)

COMUNE DI CORATO (Prov. di Bari) COMUNE DI CORATO (Prov. di Bari) BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA procedura: art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, decreto legislativo n. 163 del 2006 criterio: offerta del prezzo più basso mediante

Dettagli

SETTORE SOCIO-CULTURALE SERVIZIO MENSA SCOLASTICA *****************

SETTORE SOCIO-CULTURALE SERVIZIO MENSA SCOLASTICA ***************** PROT. n. 15424 SETTORE SOCIO-CULTURALE SERVIZIO MENSA SCOLASTICA ***************** (Det. n. 750/Racc. Gen. del 26/09/11) BANDO DI GARA ENTE APPALTANTE: Comune di Noci, via Sansonetti, 15 Ufficio Mensa

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO, CONGIUNTO DELL INCARICO DI CONSULENZA

PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO, CONGIUNTO DELL INCARICO DI CONSULENZA PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO, CONGIUNTO DELL INCARICO DI CONSULENZA CONTABILE-FISCALE E FINANZIARIA, E LEGALE, FINALIZZATA ALL OPERAZIONE DI AGGREGAZIONE DELLE SOCIETÀ CENTRO VENETO SERVIZI S.P.A.

Dettagli

COMUNE DI ROBECCO SUL NAVIGLIO PROVINCIA DI MILANO RENDE NOTO

COMUNE DI ROBECCO SUL NAVIGLIO PROVINCIA DI MILANO RENDE NOTO COMUNE DI ROBECCO SUL NAVIGLIO PROVINCIA DI MILANO Prot.n.288 Uff.ragioneria AVVISO Il Responsabile Area Finanziaria, Richiamata la propria determinazione n. 76 del 26.11.2012, con la quale si dispone

Dettagli

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA CITTÀ DI REGGIO CALABRIA SETTORE PROGRAMMAZIONE ECONOMICA E FINANZIARIA Servizio Appalti e Contratti BANDO DI GARA A PROCEDURA APERTA PER L APPALTO DEL SERVIZIO, IN FAVORE DEL COMUNE DI REGGIO CALABRIA,

Dettagli

Comune di Spoleto QUESITI E RISPOSTE

Comune di Spoleto QUESITI E RISPOSTE Procedura aperta per fornitura chiavi in mano di una suite applicativa gestionale Web based completamente integrata e comprensiva dei relativi servizi di assistenza e manutenzione QUESITI E RISPOSTE Quesito

Dettagli

COMUNE DI GENZANO DI ROMA

COMUNE DI GENZANO DI ROMA Lì, Spett.le OGGETTO: invito a formulare offerta per l affidamento ex art. 125 comma 11,del D.Lgs. 163/2006 del SERVIZIO DI GESTIONE DEI SINISTRI DERIVANTI DA RESPONSABILITÀ CIVILE E VERSO PRESTATORI D

Dettagli

SERVIZIO DI PORTIERATO

SERVIZIO DI PORTIERATO QUESITO n. 1 Siamo con la presente a richiedere se, per quanto attiene la capacità economica e finanziaria delle società partecipanti, nel caso in cui il concorrente (sia esso in solitaria o in RTI) non

Dettagli

c. La non sussistenza delle cause di esclusione di cui all art. 38 del D. Lgs 163/06 e ss.mm.ii.

c. La non sussistenza delle cause di esclusione di cui all art. 38 del D. Lgs 163/06 e ss.mm.ii. IISTIITUTII COMPRENSIIVII DII ARGENTA Scuola dell Infanzia Primaria Secondaria 1 grado N. 1 Via XVIII Aprile, 2/A 44011 Argenta (FE )- Tel./Fax - 0532/804048 PEC. feic823006@pec.istruzione.it E-MAIL: feic823006@istruzione.it

Dettagli

(CAT) QUESITO RISPOSTA Relativamente al Lotto 2, si richiedono i seguenti chiarimenti: Riferimento 1:

(CAT) QUESITO RISPOSTA Relativamente al Lotto 2, si richiedono i seguenti chiarimenti: Riferimento 1: Relativamente al Lotto 2, si richiedono i seguenti chiarimenti: Riferimento 1: Allegato 6.2 Capitolato Tecnico Lotto 2 pag.16, paragrafo 3.2 Disponibilità dei sorgenti: costituirà titolo preferenziale

Dettagli

I-San Donato Milanese: Gas naturale 2011/S 140-233125 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture

I-San Donato Milanese: Gas naturale 2011/S 140-233125 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI. Forniture 1/5 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:233125-2011:text:it:html I-San Donato Milanese: Gas naturale 2011/S 140-233125 BANDO DI GARA SETTORI SPECIALI Forniture SEZIONE I: ENTE

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA Oggetto: procedura aperta indetta ai sensi dell'art. 124 del D.Lgs 163/2006 e s.m.i. per l'affidamento del servizio di pulizia della sede della Fondazione E.N.P.A.I.A. di viale Beethoven,

Dettagli

COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A

COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A COTTIMO FIDUCIARIO PER TRASLOCO BIBLIOTECA, CENTRO MULTIMEDIALE AL CENTRO ILPERTINI INDETTO CON DETERMINAZIONE 1.597/2011 - CIG 3638406B9A DITTA: 3. CORTESI REQUISITI GIURIDICO-AMMINISTRATIVI - BUSTA A

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA PER L'AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI N. 40 COMPOSTIERE DA 660 L.

DISCIPLINARE DI GARA PER L'AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI N. 40 COMPOSTIERE DA 660 L. DISCIPLINARE DI GARA PER L'AFFIDAMENTO DELLA FORNITURA DI N. 40 COMPOSTIERE DA 660 L. Premessa Il presente Disciplinare di gara, allegato al capitolato di gara di cui costituisce parte integrale e sostanziale,

Dettagli

CITTÀ DI MONTICHIARI Provincia di Brescia

CITTÀ DI MONTICHIARI Provincia di Brescia CITTÀ DI MONTICHIARI Provincia di Brescia P.zza Municipio, 1 - CAP 255018 Montichiari (BS) Tel. 030/9656246 - Fax 030/9656351 e-mail: serviziallapersona@montitichiari.it http://www.comune.montichiari.bs.it

Dettagli

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA D'APPALTO DEI SERVIZI DI COPERTURA ASSICURATIVA

BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA D'APPALTO DEI SERVIZI DI COPERTURA ASSICURATIVA BANDO DI GARA PROCEDURA APERTA D'APPALTO DEI SERVIZI DI COPERTURA ASSICURATIVA PAG.1 DI 13 Indice sistematico 1. RIFERIMENTI ENTE APPALTANTE 4 2. OGGETTO DELL APPALTO 4 3. COPERTURA ASSICURATIVA DELLA

Dettagli

www.aslcarbonia.it sezione Bandi e Gare ; le offerte devono essere inviate all indirizzo

www.aslcarbonia.it sezione Bandi e Gare ; le offerte devono essere inviate all indirizzo Servizio Sanitario Regione Sardegna Azienda Sanitaria Locale n. 7 Carbonia BANDO DI GARA D APPALTO DI LAVORI DI MANUTENZIONE SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE. I.A) DENOMINAZIONE, INDIRIZZI E PUNTI

Dettagli

ALLEGATO 1 CAPITOLATO TECNICO

ALLEGATO 1 CAPITOLATO TECNICO ALLEGATO 1 PROCEDURA DI GARA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI RECEPTION, CENTRALINO E FATTORINAGGIO ESTERNO PER GLI UFFICI DELLA SOGESID S.P.A. VIA CALABRIA 35 E VIA CALABRIA 56. CIG: 5066492974

Dettagli

DISCIPLINARE DI GARA

DISCIPLINARE DI GARA Allegato n.1 DISCIPLINARE DI GARA Modalità di presentazione e criteri di ammissibilità delle offerte I plichi contenenti l offerta e le documentazioni, pena l esclusione dalla gara, devono pervenire, a

Dettagli

Fornitura di server e relativi servizi di assistenza hardware in garanzia

Fornitura di server e relativi servizi di assistenza hardware in garanzia Fornitura di server e relativi servizi di assistenza hardware in garanzia INPDAP Area Organizzazione, Formazione e Sistemi Informativi - Disciplinare di gara Pag. 1 di 9 DISCIPLINARE DI GARA AI SENSI DEL

Dettagli

Unità Operativa Complessa Appalti e Forniture Tel. 091.7808725 Fax. 091.7808394

Unità Operativa Complessa Appalti e Forniture Tel. 091.7808725 Fax. 091.7808394 Azienda Ospedaliera OSPEDALI RIUNITI VILLA SOFIA CERVELLO Legge Regionale n.5 del 14/04/2009 Sede Legale Viale Strasburgo n.233 90146 Palermo -Tel 0917801111 - P.I.05841780827 Unità Operativa Complessa

Dettagli

Chiarimenti richiesti via fax in data 29 novembre 2012 pervenuti il 30.11.2012

Chiarimenti richiesti via fax in data 29 novembre 2012 pervenuti il 30.11.2012 CHIARIMENTI RICHIESTI RELATIVAMENTE ALLA PROCEDURA APERTA PER LA PROGETTAZIONE, REALIZZAZIONE E GESTIONE IN REGIME DI OUTSOURCING DEL SISTEMA INFORMATIVO INFORMATICO AZIENDALE. Chiarimenti richiesti via

Dettagli

PON SICUREZZA PER LO SVILUPPO

PON SICUREZZA PER LO SVILUPPO PON SICUREZZA PER LO SVILUPPO Programma Operativo Nazionale FESR Sicurezza per lo Sviluppo Obiettivo Convergenza 2007-2013 Obbiettivo Operativo 1.1 PROGETTO PER VIDEOSORVEGLIANZA COMUNE DI TORREMAGGIORE

Dettagli

Gara per la realizzazione del Sistema Informativo di Supporto alla Gestione degli Appalti Pubblici - SISGAP -

Gara per la realizzazione del Sistema Informativo di Supporto alla Gestione degli Appalti Pubblici - SISGAP - UNIONE EUROPEA REGIONE CALABRIA REPUPBLICA ITALIANA Via Cosenza 1/G - 88100 CATANZARO LIDO POR CALABRIA FESR 2007-2013 Linea di Intervento 1.2.2.2 Azioni per la realizzazione/potenziamento del sistema

Dettagli

Procedura aperta per l'affidamento triennale del servizio di gestione e manutenzione del sistema informatico dell'irccs/crob CIG.

Procedura aperta per l'affidamento triennale del servizio di gestione e manutenzione del sistema informatico dell'irccs/crob CIG. QUESITO N.1 Procedura aperta per l'affidamento triennale del servizio di gestione e manutenzione del sistema informatico dell'irccs/crob CIG.: 620254560D A) Atteso che il capitolato Tecnico Allegati 1

Dettagli

CIG 6125186762 CUP E29G10000140009 RISPOSTE AI QUESITI

CIG 6125186762 CUP E29G10000140009 RISPOSTE AI QUESITI DIREZIONE GENERALE DEGLI AFFARI GENERALI E DELLA SOCIETÀ DELL'INFORMAZIONE SERVIZIO DELL INNOVAZIONE, PROGETTAZIONE, GARE E CONTRATTI IN AMBITO ICT PROCEDURA APERTA PER LA PROGETTAZIONE E REALIZZAZIONE

Dettagli

Area Affari Generali e Istituzionali Staff di Area/Responsabile

Area Affari Generali e Istituzionali Staff di Area/Responsabile Area Affari Generali e Istituzionali Staff di Area/Responsabile Comune di Calenzano - Piazza Vittorio Veneto, 12, 50041 CALENZANO (FI) - Telefono 055/88331 - Telefax 055/8833232 e-mail:aagg@comune.calenzano.fi.it

Dettagli

Delibera del Direttore Generale n. 409 del 23/05/2014

Delibera del Direttore Generale n. 409 del 23/05/2014 Servizio Sanitario Nazionale - Regione dell Umbria AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE UMBRIA N. 2 Sede Legale Provvisoria: Viale Donato Bramante 37 Terni Codice Fiscale e Partita IVA 01499590550 Delibera del

Dettagli

[P.za Cavallotti- tel. 0566/59411-371 CNiccolini@comune.follonica.gr.it] DISCIPLINARE DI GARA

[P.za Cavallotti- tel. 0566/59411-371 CNiccolini@comune.follonica.gr.it] DISCIPLINARE DI GARA DISCIPLINARE DI GARA APPALTO CONCORSO PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PULIZIA E SANIFICAZIONE Indice: Art. 1 MODALITA' DI PARTECIPAZIONE ALLA GARA Art. 2 PRESENTAZIONE DELL OFFERTA Art. 3 MODALITA DI

Dettagli

PROCEDURA APERTA PER LA REALIZZAZIONE DEL SISTEMA PRO.SA PROGETTO DI SEMPLIFICAZIONE AMMINISTRATIVA DEMATERIALIZZAZIONE CIG 53914361BC

PROCEDURA APERTA PER LA REALIZZAZIONE DEL SISTEMA PRO.SA PROGETTO DI SEMPLIFICAZIONE AMMINISTRATIVA DEMATERIALIZZAZIONE CIG 53914361BC LAit - LAzio innovazione tecnologica S.p.A. PROCEDURA APERTA PER LA REALIZZAZIONE DEL SISTEMA PRO.SA PROGETTO DI SEMPLIFICAZIONE AMMINISTRATIVA DEMATERIALIZZAZIONE CIG 53914361BC CHIARIMENTI IN SEDE DI

Dettagli

C o m u n e d i B a r i

C o m u n e d i B a r i C o m u n e d i B a r i DISCIPLINARE DI GARA Servizi assicurativi polizze rischi: incendio, furto, rca/ard/infortuni, responsabilità civile patrimoniale dell ente, tutela legale, dal 1 gennaio 2012 al

Dettagli

COMUNE DI PIZZIGHETTONE (Provincia di CREMONA)

COMUNE DI PIZZIGHETTONE (Provincia di CREMONA) PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEL SERVIZIO DI PUBBLICA ILLUMINAZIONE E RIQUALIFICA DEGLI IMPIANTI CON LA PREDISPOSIZIONE DEGLI STESSI AI SERVIZI SMART CITIES, MEDIANTE IL RICORSO AL FINANZIAMENTO

Dettagli

ASSESSORADU DE SOS ENTES LOCALES, FINÀNTZIAS E URBANÌSTICA ASSESSORATO DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE E URBANISTICA

ASSESSORADU DE SOS ENTES LOCALES, FINÀNTZIAS E URBANÌSTICA ASSESSORATO DEGLI ENTI LOCALI, FINANZE E URBANISTICA PROCEDURA APERTA PER LA FORNITURA DI PRODOTTI HARDWARE, SOFTWARE E SERVIZI FINALIZZATI ALLA REALIZZAZIONE DEL PROGETTO SISTEMA INFORMATIVO DELLA CENTRALE DI COMMITTENZA REGIONALE INTERVENTO SI-CC CIG 59373307B5

Dettagli

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Via Roma 2 72023 - Mesagne (Br) tel/fax: 0831 732245 www.comune.mesagne.br.it pec: ambiente@pec.comune.mesagne.br.it AREA TECNICA - SERVIZI AMBIENTALI ED ENERGETICI BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA

Dettagli

COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE NUOVE INFRASTRUTTURE E MOBILITA -

COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE NUOVE INFRASTRUTTURE E MOBILITA - COMUNE DI FIRENZE DIREZIONE NUOVE INFRASTRUTTURE E MOBILITA - BANDO DI GARA - PROCEDURA APERTA Ente appaltante: Comune di Firenze - Direzione Nuove Infrastrutture e Mobilità - Servizio Programmazione progettazioni

Dettagli

MINISTERO DELLA DIFESA SEGRETARIATO GENERALE DELLA DIFESA E DIOREZIONE NAZIONALE DEGLI ARMAMENTI Direzione dei Lavori e del Demanio

MINISTERO DELLA DIFESA SEGRETARIATO GENERALE DELLA DIFESA E DIOREZIONE NAZIONALE DEGLI ARMAMENTI Direzione dei Lavori e del Demanio MINISTERO DELLA DIFESA SEGRETARIATO GENERALE DELLA DIFESA E DIOREZIONE NAZIONALE DEGLI ARMAMENTI Direzione dei Lavori e del Demanio BANDO DI GARA PER PROCEDURA APERTA SEZIONE I: AMMINISTRAZIONE AGGIUDICATRICE

Dettagli

SETTORE PROGRAMMAZIONE ECONOMICA E FINANZIARIA Servizio Appalti e Contratti

SETTORE PROGRAMMAZIONE ECONOMICA E FINANZIARIA Servizio Appalti e Contratti CITTÀ DI REGGIO CALABRIA SETTORE PROGRAMMAZIONE ECONOMICA E FINANZIARIA Servizio Appalti e Contratti BANDO DI GARA MEDIANTE PROCEDURA APERTA Procedura: aperta art. 3, comma 37 e art. 55, comma 5, decreto

Dettagli

Fornitura di 1000 PC desktops e 300 stampanti laser b/n con 24 mesi di assistenza hardware in garanzia

Fornitura di 1000 PC desktops e 300 stampanti laser b/n con 24 mesi di assistenza hardware in garanzia Fornitura di 1000 PC desktops e 300 stampanti laser b/n con 24 mesi di assistenza hardware in garanzia INPDAP Area Organizzazione, Formazione e Sistemi Informativi - Disciplinare di gara Pag. 1 di 9 DISCIPLINARE

Dettagli

COMUNE DI GROTTAMMARE Via G. Marconi,50 63013 Grottammare (AP) - * P.IVA 00403440449

COMUNE DI GROTTAMMARE Via G. Marconi,50 63013 Grottammare (AP) - * P.IVA 00403440449 Via G. Marconi,50 63013 Grottammare (AP) - * P.IVA 00403440449 Bandiera Blu Fee AVVISO ESPLORATIVO Per manifestazione d interesse a partecipare alla procedura negoziata senza previa pubblicazione del bando

Dettagli

SERVIZI DIVERSI ED INTEGRATI NELLA CASA DI RIPOSO COMUNALE A. CULOT DI GORIZIA. PERIODO 01.02.2015-31.01.2018. CIG 5977701AE8

SERVIZI DIVERSI ED INTEGRATI NELLA CASA DI RIPOSO COMUNALE A. CULOT DI GORIZIA. PERIODO 01.02.2015-31.01.2018. CIG 5977701AE8 SERVIZI DIVERSI ED INTEGRATI NELLA CASA DI RIPOSO COMUNALE A. CULOT DI GORIZIA. PERIODO 01.02.2015-31.01.2018. CIG 5977701AE8 DOMANDA N. 1 DD. 30.10.2014 Qual è l attuale gestore dei servizi oggetto di

Dettagli

settore Opere per il Territorio e l Ambiente

settore Opere per il Territorio e l Ambiente www.comune.paderno-dugnano.mi.it settore Opere per il Territorio e l Ambiente segreteria.llpp@comune.paderno-dugnano.mi.it OGGETTO: PROCEDURA APERTA SERVIZIO DI DISTRIBUZIONE DEL GAS NATURALE NEL TERRITORIO

Dettagli