Guida all'installazione e all'aggiornamento

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Guida all'installazione e all'aggiornamento"

Transcript

1 Per medie e grandi aziende Guida all'installazione e all'aggiornamento Endpoint Security Protected Cloud Web Security

2 Trend Micro Incorporated si riserva il diritto di apportare modifiche a questa documentazione e ai prodotti in essa descritti senza alcun obbligo di notifica. Prima dell'installazione e dell'utilizzo del software, leggere con attenzione i file Readme, le note sulla versione corrente e l'ultima edizione della relativa documentazione dell'utente, che sono disponibili presso il sito Web di Trend Micro all'indirizzo: Trend Micro, il logo della pallina con il disegno di una "t", OfficeScan, Control Manager, Damage Cleanup Services, ScanMail, ServerProtect e TrendLabs sono marchi o marchi registrati di Trend Micro Incorporated. Tutti gli altri nomi di prodotti o società potrebbero essere marchi o marchi registrati dei rispettivi proprietari. Copyright Trend Micro Incorporated. Tutti i diritti riservati. Codice documento: OSEM104849/ Data di pubblicazione: agosto 2011 Protetto da brevetti USA n. 5,623,600; 5,889,943; 5,951,698; 6,119,165

3 La documentazione dell'utente di Trend Micro OfficeScan è destinata alla presentazione delle caratteristiche principali del software e alle istruzioni per l'installazione nell'ambiente di produzione dell'utente. Prima di procedere all'installazione o all'utilizzo del software, leggere attentamente questa documentazione. Altre informazioni dettagliate sull'uso di funzioni specifiche del software sono disponibili nel file della guida in linea e nella Knowledge Base sul sito Web di Trend Micro. Trend Micro si impegna continuamente a migliorare la propria documentazione. Per domande, commenti o suggerimenti riguardanti questo o qualsiasi documento Trend Micro, scrivere all'indirizzo È possibile esprimere un giudizio sulla documentazione al seguente indirizzo:

4 Sommario Sommario Prefazione Documentazione di OfficeScan...vi Destinatari...vii Convenzioni utilizzate nella documentazione...vii Terminologia...ix Capitolo 1: Pianificazione dell'installazione e dell'aggiornamento di OfficeScan Requisiti per l'installazione da zero e l'aggiornamento della versione Versioni del prodotto e chiavi Versione completa e versione di prova Chiave di registrazione e codici di attivazione Considerazioni sull'installazione da zero Supporto IPV Il luogo in cui installare il server OfficeScan Installazione remota Prestazioni del server Server dedicato Implementazione del metodo di scansione durante l'installazione Traffico di rete Software di protezione di terzi Active Directory Server Web Considerazioni per l'aggiornamento Supporto IPv Sistemi operativi non supportati Impostazioni e configurazioni di OfficeScan Implementazione del metodo di scansione durante l'aggiornamento i

5 Trend Micro OfficeScan 10.6 Guida all'installazione e all'aggiornamento Lista di controllo per l'installazione e l'aggiornamento Pianificazione di un deployment pilota Problemi di compatibilità noti Capitolo 2: Installazione e aggiornamento della versione di OfficeScan Esecuzione di un'installazione da zero del server OfficeScan Aggiornamento dei client e del server OfficeScan Metodo di aggiornamento 1: Disattivare l'aggiornamento automatico dei client Risultati dell'aggiornamento (client online) Risultati dell'aggiornamento (client offline) Risultati dell'aggiornamento (client roaming) Metodo di aggiornamento 2: Aggiornamento di Update Agent Risultati dell'aggiornamento (client online) Risultati dell'aggiornamento (client offline) Risultati dell'aggiornamento (client roaming) Metodo di aggiornamento 3: Trasferire i client in un server OfficeScan Risultati dell'aggiornamento Metodo di aggiornamento 4: Attivare l'aggiornamento automatico della versione dei client Risultati dell'aggiornamento Esecuzione di installazione/aggiornamento invisibile Aggiornamento da una versione di prova Schermate di installazione Contratto di licenza Implementazione client Impostazioni server OfficeScan Destinazione installazione Scansione preliminare Percorso di installazione Impostazioni proxy Impostazioni del server Web ii

6 Sommario Identificazione del computer server Registrazione e attivazione Installazione di Integrated Smart Protection Server Attivare Servizi di reputazione Web Destinazione di installazione remota Analisi computer di destinazione Programmi OfficeScan Installazione/Aggiornamento di Cisco Trust Agent Licenza Cisco Trust Agent Trend Micro Smart Protection Network Password account amministratore Percorso installazione client Funzioni antivirus Funzioni anti-spyware Criteri di reputazione Web Collegamento alla cartella del programma Informazioni di installazione Installazione di Policy Server Completamento dell'installazione del server OfficeScan Operazioni post-installazione Verifica dell'installazione o dell'aggiornamento del server Verifica dell'installazione di Integrated Smart Protection Server Aggiornamento componenti OfficeScan Verifica delle impostazioni predefinite Utilizzo di Client Mover for Legacy Platforms Registrazione di OfficeScan al servizio Control Manager Disinstallazione e rollback Disinstallazione del server OfficeScan Prima di disinstallare il server OfficeScan Disinstallazione del server OfficeScan Rollback delle versioni precedenti di OfficeScan iii

7 Trend Micro OfficeScan 10.6 Guida all'installazione e all'aggiornamento Capitolo 3: Visualizzazione della guida Risorse per la risoluzione dei problemi Sistema di supporto intelligente Case Diagnostic Tool Trend Micro Performance Tuning Tool Registri di installazione Registri di debug del server Registri di debug del client Come contattare Trend Micro Assistenza tecnica Knowledge Base di Trend Micro TrendLabs Centro informazioni sulla sicurezza Invio di file sospetti a Trend Micro Riscontri sulla documentazione Appendice A: Implementazione di esempio Rete di base...a-2 Rete con diversi siti...a-3 Implementazione presso la sede centrale...a-5 Implementazione nel sito remoto 1...A-6 Implementazione presso il sito remoto 2...A-7 Appendice B: Funzioni precedenti di OfficeScan Indice iv

8 Prefazione Prefazione Guida all'installazione e all'aggiornamento di Trend Micro OfficeScan. In questo documento vengono descritti i requisiti e le procedure per l'installazione del server OfficeScan e l'aggiornamento della versione del server e dei client. Nota. Per informazioni dettagliate sull'installazione dei client, consultare la Guida per l'amministratore. Argomenti di questo capitolo: Documentazione di OfficeScan a pagina vi Destinatari a pagina vii Convenzioni utilizzate nella documentazione a pagina vii Terminologia a pagina ix v

9 Trend Micro OfficeScan 10.6 Guida all'installazione e all'aggiornamento Documentazione di OfficeScan La documentazione di OfficeScan comprende quanto segue: TABELLA P-1. Documentazione di OfficeScan DOCUMENTAZIONE Guida all'installazione e all'aggiornamento Guida per l'amministratore Guida File Readme Knowledge Base DESCRIZIONE Un documento PDF che illustra i requisiti e le procedure di installazione del server OfficeScan e l'aggiornamento del server e dei client. Un documento PDF contenente le informazioni introduttive, le procedure per l'installazione del client e la gestione dei client e del server OfficeScan. File HTML compilati in formato WebHelp o CHM che forniscono procedure, consigli di utilizzo e informazioni specifiche. La Guida è disponibile nelle console dei client e del server OfficeScan, di Policy Server e nell'installazione principale di OfficeScan. Contiene un elenco di problemi noti e la procedura di base per l'installazione. Contiene inoltre le informazioni più recenti sul prodotto che non è stato possibile inserire nella documentazione nel software né in quella stampata. Un database online contenente informazioni utili per la risoluzione dei problemi. Fornisce le informazioni più recenti sui problemi noti riscontrati nell'utilizzo dei prodotti. Per accedere alla Knowledge Base, visitare il seguente sito Web: Le versioni aggiornate dei documenti PDF e dei file Readme sono disponibili per il download nel sito: vi

10 Prefazione Destinatari La documentazione di OfficeScan è destinata agli utenti seguenti: Amministratori di OfficeScan: responsabili della gestione di OfficeScan, comprese le attività di gestione e installazione del server e dei client. Si presuppone che questi utenti abbiano conoscenze avanzate di reti e gestione dei server. Amministratori di Cisco NAC: responsabili della progettazione e della gestione dei sistemi di sicurezza mediante server Cisco NAC e apparecchiature di rete Cisco. Si presuppone che abbiano esperienza con tali attrezzature. Utenti finali: utenti che hanno il client OfficeScan installato nei propri computer. Le conoscenza informatiche di questi utenti variano da principiante a utente esperto. Convenzioni utilizzate nella documentazione Per facilitare l'individuazione e l'interpretazione delle informazioni, nella documentazione di OfficeScan vengono utilizzate le convenzioni illustrate di seguito: TABELLA P-2. Convenzioni utilizzate nella documentazione CONVENZIONE DESCRIZIONE TUTTO MAIUSCOLO Grassetto Corsivo STRUMENTI > STRUMENTI CLIENT <Testo> Acronimi, abbreviazioni e nomi di alcuni comandi e tasti della tastiera Menu e comandi dei menu, pulsanti dei comandi, schede, opzioni e attività Riferimenti ad altra documentazione o a componenti di nuova tecnologia Un "percorso di navigazione" che consente all'utente di raggiungere la schermata della console Web. Se sono presenti diversi percorsi, vuol dire che ci sono diversi modi per accedere alla stessa schermata. Indica che il testo all'interno delle parentesi angolari deve essere sostituito da dati effettivi. Ad esempio, C:\Programmi\<nome_file> può corrispondere a C:\Programmi\esempio.jpg. vii

11 Trend Micro OfficeScan 10.6 Guida all'installazione e all'aggiornamento TABELLA P-2. Convenzioni utilizzate nella documentazione (continua) CONVENZIONE DESCRIZIONE Nota. testo Indica note per la configurazione o raccomandazioni Suggerimento. testo Indica informazioni su procedure ottimali e consigli di Trend Micro ATTENZIONE! testo Indica avvisi relativi ad attività che possono comportare danni per i computer della rete viii

12 Prefazione Terminologia La tabella riportata di seguito contiene la terminologia ufficiale utilizzata nella documentazione di OfficeScan: TABELLA P-3. Terminologia di OfficeScan Client TERMINOLOGIA Computer client o endpoint Utente client (o utente) Server Computer server Amministratore (o amministratore OfficeScan) Console Rischio per la sicurezza Servizio prodotto Servizio OfficeScan DESCRIZIONE Programma client OfficeScan. Il computer dove è installato il client OfficeScan. La persona che gestisce il client OfficeScan sul computer client. Il programma server OfficeScan. Il computer dove è installato il server OfficeScan. La persona che gestisce il server OfficeScan. L'interfaccia utente per configurare e gestire le impostazioni del client e del server OfficeScan. La console del programma server OfficeScan si chiama "console Web", mentre la console del programma client si chiama "console client". Termine collettivo per virus/minacce informatiche, spyware/grayware e minacce Web. Comprende Antivirus, Damage Cleanup Services, Reputazione Web e Anti-spyware, tutti attivati durante l'installazione del server OfficeScan. Servizi gestiti da Microsoft Management Console (MMC). Ad esempio, ofcservice.exe, il Servizio principale OfficeScan. ix

13 Trend Micro OfficeScan 10.6 Guida all'installazione e all'aggiornamento TABELLA P-3. Terminologia di OfficeScan (continua) TERMINOLOGIA Programma Componenti Cartella di installazione del client Cartella di installazione del server Client con Smart Scan Client con scansione convenzionale DESCRIZIONE Comprende il client OfficeScan, Cisco Trust Agent e Plug-in Manager. Consentono di analizzare, individuare ed eseguire operazioni contro i rischi per la sicurezza. La cartella del computer che contiene i file del client OfficeScan. Se durante l'installazione si accettano le impostazioni predefinite, la cartella di installazione si trova nei percorsi seguenti: C:\Programmi\Trend Micro\OfficeScan Client C:\Programmi (x86)\trend Micro\OfficeScan Client La cartella del computer che contiene i file del server OfficeScan. Se durante l'installazione si accettano le impostazioni predefinite, la cartella di installazione si trova nei percorsi seguenti: C:\Programmi\Trend Micro\OfficeScan C:\Programmi (x86)\trend Micro\OfficeScan Ad esempio, se un file specifico si trova in \PCCSRV nella cartella di installazione del server, il percorso completo del file è: C:\Programmi\Trend Micro\OfficeScan\PCCSRV\ <nome_file>. Un client OfficeScan configurato per utilizzare Smart Scan. Un client OfficeScan configurato per utilizzare la scansione convenzionale. x

14 Prefazione TABELLA P-3. Terminologia di OfficeScan (continua) TERMINOLOGIA Dual-stack IPv4 puro IPv6 puro Soluzioni plug-in DESCRIZIONE Un'entità con indirizzi IPv4 e IPv6. Ad esempio: Un endpoint dual-stack è un computer con indirizzi IPv4 e IPv6. Un client dual-stack è un client installato su un endpoint dual-stack. Un Update Agent dual-stack distribuisce aggiornamenti ai client. Un server proxy dual-stack, come DeleGate, è in grado di convertire un indirizzo IPv4 in IPv6 e viceversa. Un'entità che ha solo un indirizzo IPv4. Un'entità che ha solo un indirizzo IPv6. Programmi plug-in e funzioni di OfficeScan disponibili attraverso Plug-in Manager. xi

15 Trend Micro OfficeScan 10.6 Guida all'installazione e all'aggiornamento xii

16 Capitolo 1 Pianificazione dell'installazione e dell'aggiornamento di OfficeScan In questo capitolo vengono descritte le informazioni per la preparazioni e la pre-installazione per l'installazione e l'aggiornamento della versione di Trend Micro OfficeScan. Argomenti di questo capitolo: Requisiti per l'installazione da zero e l'aggiornamento della versione a pagina 1-2 Versioni del prodotto e chiavi a pagina 1-3 Considerazioni sull'installazione da zero a pagina 1-5 Considerazioni per l'aggiornamento a pagina 1-12 Lista di controllo per l'installazione e l'aggiornamento a pagina 1-19 Pianificazione di un deployment pilota a pagina 1-26 Problemi di compatibilità noti a pagina

17 Trend Micro OfficeScan 10.6 Guida all'installazione e all'aggiornamento Requisiti per l'installazione da zero e l'aggiornamento della versione È possibile eseguire un'installazione da zero del server OfficeScan e dei client sulle piattaforme supportate del server Windows. Inoltre, questa versione di OfficeScan consente gli aggiornamenti a partire dalle seguenti versioni: OfficeScan 10.x 10.5 Patch Service Pack OfficeScan 8.0 Service Pack 1 Visitare il sito Web seguente per un elenco completo dei requisiti per l'installazione da zero e per gli aggiornamenti: 1-2

18 Pianificazione dell'installazione e dell'aggiornamento di OfficeScan Versioni del prodotto e chiavi Versione completa e versione di prova Installare una versione completa o di prova di OfficeScan. Entrambe le versioni necessitano di un codice di attivazione diverso. Se non si è in possesso del codice di attivazione, è necessario registrare il prodotto. Versione completa La versione completa comprende tutte le funzionalità del prodotto e dell'assistenza tecnica e consente un periodo di proroga (solitamente di 30 giorni) successivo alla data di scadenza della licenza. Al termine del periodo di proroga, se non si rinnova la licenza, non sarà possibile ottenere l'assistenza tecnica ed effettuare gli aggiornamenti dei componenti. I motori di scansione continueranno a effettuare l'analisi dei computer utilizzando componenti obsoleti. Tali componenti obsoleti potrebbero non proteggere i computer in maniera completa dai più recenti rischi per la sicurezza. Rinnovare la licenza prima o dopo la data di scadenza acquistando un rinnovo del contratto di manutenzione. Versione di prova La versione di prova comprende tutte le funzionalità del prodotto. È possibile aggiornare la versione di prova alla versione completa in qualsiasi momento. Se non si effettua l'aggiornamento al termine del periodo di prova, OfficeScan disattiva gli aggiornamenti dei componenti, la scansione e tutte le funzionalità client. 1-3

19 Trend Micro OfficeScan 10.6 Guida all'installazione e all'aggiornamento Chiave di registrazione e codici di attivazione Durante l'installazione, il programma di installazione richiede di specificare i codici di attivazione per i servizi riportati di seguito: Antivirus Damage Cleanup Services (facoltativo) Reputazione Web e anti-spyware Se i codici di attivazione non sono disponibili, utilizzare la chiave di registrazione allegata al prodotto. Il programma di installazione visualizza il sito di Trend Micro dove è possibile registrare il prodotto. https://olr.trendmicro.com/registration/eu/it/ Una volta registrato il prodotto, Trend Micro invia i codici di attivazione. Se non si dispone di una chiave di registrazione o dei codici di attivazione, contattare il rappresentante di vendita Trend Micro della propria zona. Per informazioni, vedere Come contattare Trend Micro a pagina 3-8. Nota. Per domande relative alla registrazione, consultare la pagina 1-4

20 Pianificazione dell'installazione e dell'aggiornamento di OfficeScan Considerazioni sull'installazione da zero Quando si esegue un'installazione da zero del server OfficeScan, occorre prendere in considerazione quanto riportato di seguito: Supporto IPV6 a pagina 1-5 Il luogo in cui installare il server OfficeScan a pagina 1-6 Installazione remota a pagina 1-7 Prestazioni del server a pagina 1-7 Server dedicato a pagina 1-8 Implementazione del metodo di scansione durante l'installazione a pagina 1-8 Traffico di rete a pagina 1-9 Software di protezione di terzi a pagina 1-11 Active Directory a pagina 1-11 Server Web a pagina 1-12 Supporto IPV6 Di seguito sono elencati i requisiti IPv6 per l'installazione da zero del server OfficeScan: Il server OfficeScan deve essere installato su Windows Server Non è possibile installarlo su Windows Server 2003 in quanto tale sistema operativo supporta solo parzialmente l'indirizzamento IPv6. Il server deve usare un server Web IIS. Il server Apache Web non supporta l'indirizzamento IPv6. Se il server deve gestire client IPv4 e IPv6, deve disporre sia dell'indirizzo IPv4 che IPv6 e deve essere identificato tramite il nome host. Se il server viene identificato tramite il suo indirizzo IPv4, i client IPv6 non possono collegarsi al server. Lo stesso problema si verifica se client IPv4 puri si collegano a un server identificato tramite il suo indirizzo IPv6. 1-5

21 Trend Micro OfficeScan 10.6 Guida all'installazione e all'aggiornamento Se il server deve gestire solo client IPv6, il requisito minimo è un indirizzo IPv6. Il server può essere identificato tramite il nome host o l'indirizzo IPv6. Se il server viene identificato tramite il nome host, è preferibile utilizzare il suo nome di dominio completo (FQDN). Infatti, in un ambiente IPv6 puro, un server WINS non può tradurre un nome host nel suo corrispondente indirizzo IPv6. Nota. Il nome di dominio completamente qualificato (FQDN) può essere specificato solo quando si esegue un'installazione locale del server. Non è supportato sulle installazioni remote. Verificare che l'indirizzo IPv6 o IPv4 della macchina ospite possa essere recuperato usando, ad esempio, il comando "ping" o "nslookup". Se si installa il server OfficeScan su un computer IPv6 puro: Impostare un server proxy dual-stack in grado di convertire un indirizzo IPv4 in IPv6 e viceversa (ad es. DeleGate). Posizionare il server proxy tra il server OfficeScan e la rete Internet per consentire al server di collegarsi ai servizi gestiti da Trend Micro, ad esempio il server ActiveUpdate, il sito Web di registrazione online e Smart Protection Network. Non installare Policy Server per Cisco NAC e Cisco Trust Agent. Questi programmi non supportano l'l'indirizzamento IPv6. Il luogo in cui installare il server OfficeScan OfficeScan è in grado di adattarsi a diversi ambienti di rete. È possibile, ad esempio, predisporre un firewall tra il server OfficeScan e i suoi client oppure proteggere sia il server sia i client con un unico firewall di rete. Se tra il server e i client è presente un firewall, configurarlo in modo da consentire il traffico di dati tra le porte in ascolto del client e del server. Nota. Per informazioni su come risolvere eventuali problemi che potrebbero verificarsi nella gestione dei client OfficeScan su una rete che utilizza Network Address Translation, consultare la Guida per l'amministratore. 1-6

22 Pianificazione dell'installazione e dell'aggiornamento di OfficeScan Installazione remota L'installazione remota consente di avviare l'installazione di OfficeScan su una determinata macchina, ma di effettuare l'installazione vera e propria su un altro computer. Se si esegue un'installazione remota, il programma di installazione verifica che il computer di destinazione soddisfi i requisiti per l'installazione dal server. Per essere sicuri che l'installazione abbia luogo: Su ogni computer di destinazione, avviare il servizio di registro remoto utilizzando un account di amministratore e non un account di sistema locale. È possibile gestire il servizio di registro remoto da Microsoft Management Console (per accedere fare clic su Start > Esegui e digitare services.msc). Prendere nota del nome host del computer e delle credenziali per l'accesso (nome utente e password). Accertarsi che il computer soddisfi i requisiti di sistema di server OfficeScan. Per ulteriori informazioni, consultare Requisiti per l'installazione da zero e l'aggiornamento della versione a pagina 1-2. Prestazioni del server Le reti delle grandi aziende necessitano di server con specifiche superiori a quelle necessarie per aziende di piccole e medie dimensioni. Suggerimento. Trend Micro consiglia di utilizzare almeno un processore doppio da 2 GHz e più di 2 GB di RAM per il server OfficeScan. Il numero di computer client collegati in rete che un singolo server OfficeScan riesce a gestire dipende da diversi fattori quali le risorse disponibili per il server e la topologia di rete. Per determinare il numero di client che il proprio server è in grado di gestire, contattare un rappresentante Trend Micro. Di seguito è indicato il numero di client che un server OfficeScan riesce normalmente a gestire: Da 3,000 a 5,000 client per un server OfficeScan con processore doppio da 2 GHz e 2 GB di RAM Da 5,000 a 50,000 client per un server OfficeScan con processore Core2Duo da 2,13 GHz e 4 GB di RAM 1-7

23 Trend Micro OfficeScan 10.6 Guida all'installazione e all'aggiornamento Server dedicato Durante la selezione di un computer che ospiterà il server OfficeScan, considerare i seguenti punti: Il carico CPU gestito dal computer Se il computer svolge altre funzioni Se il computer di destinazione svolge altre funzioni, scegliere un computer che non esegua applicazioni importanti o dispendiose in termini di utilizzo delle risorse. Implementazione del metodo di scansione durante l'installazione Questa versione di OfficeScan consente di configurare i client in modo da utilizzare la scansione convenzionale o Smart Scan. Scansione convenzionale La scansione convenzionale è il metodo utilizzato in tutte le versioni precedenti di OfficeScan. Un client con scansione convenzionale memorizza tutti i componenti OfficeScan nel computer client ed esegue la scansione locale di tutti i file. Smart Scan Smart Scan utilizza le firme delle minacce memorizzate "in-the-cloud". In modalità Smart Scan il client OfficeScan dapprima esegue la scansione per individuare i rischi per la sicurezza in locale. Se non è in grado di determinare il rischio del file durante la scansione, il client si connette a uno Smart Protection Server. Smart Scan offre le funzioni e i vantaggi seguenti: Capacità di ricerca veloce e in tempo reale dello stato della sicurezza "in-the-cloud". Riduzione dei tempi complessivi di protezione nei confronti di nuove minacce. Riduzione del consumo dell'ampiezza di banda della rete durante l'aggiornamento dei pattern. La maggior parte degli aggiornamenti delle definizioni dei pattern viene inviata solo al cloud e non a molti endpoint. 1-8

24 Pianificazione dell'installazione e dell'aggiornamento di OfficeScan Riduzione di costi e risorse associati alle implementazioni dei pattern nell'organizzazione. Riduzione dell'utilizzo di memoria del kernel negli endpoint. Un aumento minimo dell'utilizzo della memoria si verifica nel tempo. Implementazione del metodo di scansione Nelle nuove installazioni, il metodo di scansione predefinito per i client è Smart Scan. OfficeScan consente inoltre di personalizzare il metodo di scansione per ciascun dominio dopo l'installazione del server. Tenere presente quanto segue: Se, dopo l'installazione del server, non viene cambiato il metodo di installazione, tutti i client installati utilizzeranno Smart Scan. Per utilizzare la scansione convenzionale su tutti i client, dopo l'installazione del server cambiare il metodo di scansione del livello principale in scansione convenzionale. Per utilizzare sia la scansione convenzionale, sia Smart Scan, Trend Micro consiglia di mantenere Smart Scan come metodo di scansione del livello principale e cambiare il metodo di scansione nei domini ai quali si vuole applicare la scansione convenzionale. Traffico di rete Quando si pianifica l'implementazione, è opportuno considerare il traffico di rete che verrà generato da OfficeScan. Il server genera traffico quando esegue le operazioni descritte di seguito: Connessione al server Trend Micro ActiveUpdate per verificare la presenza di componenti aggiornati e scaricarli Notifica ai client della disponibilità dei componenti aggiornati per il download Notifica ai client riguardo alle modifiche alla configurazione 1-9

25 Trend Micro OfficeScan 10.6 Guida all'installazione e all'aggiornamento Il client genera traffico quando esegue le operazioni descritte di seguito: Avvio Aggiornamento dei componenti Aggiornamento delle impostazioni o installazione delle hot fix Scansione dei rischi per la sicurezza Passaggio dalla modalità roaming alla modalità normale Passaggio dalla scansione convenzionale a Smart Scan e viceversa Traffico di rete durante gli aggiornamenti dei componenti OfficeScan genera un significativo traffico di rete quando aggiorna i componenti. Per ridurre il traffico di rete generato durante l'aggiornamento dei componenti, OfficeScan duplica i componenti. Piuttosto che scaricare un file di pattern completo, OfficeScan scarica solo pattern "incrementali" (versioni più piccole del file di pattern completo) e li unisce con la precedente versione del file di pattern al termine del download. Quando i client vengono aggiornati regolarmente, viene scaricato solo il pattern incrementale. In caso contrario, viene scaricato il file di pattern completo. Trend Micro pubblica i nuovi file di pattern a cadenza regolare. Se è in circolazione un virus o una minaccia informatica particolarmente dannosa, Trend Micro pubblica il nuovo file di pattern non appena questi vengono scoperti. Update Agent e il traffico di rete Se all'interno della rete tra i client e il server OfficeScan sono presenti sezioni a bassa ampiezza di banda o a traffico pesante, è possibile specificare che determinati client OfficeScan agiscano come Update Agent, ossia origini di aggiornamento, per altri client. Questa operazione consente di distribuire il carico dell'implementazione dei componenti su tutti i client. Ad esempio, in una sede remota con 20 computer, è possibile designare un Update Agent che replichi gli aggiornamenti dal server OfficeScan e agisca come punto di distribuzione locale per gli altri computer client della stessa rete locale. Per ulteriori informazioni sugli Update Agent, consultare la Guida per l'amministratore. 1-10

26 Pianificazione dell'installazione e dell'aggiornamento di OfficeScan Trend Micro Control Manager e il traffico di rete Trend Micro Control Manager consente di gestire i prodotti e i servizi Trend Micro a livello di gateway, server di posta, server di file e di desktop aziendale. La console di gestione basata su Web di Control Manager costituisce il centro di monitoraggio dei prodotti e dei servizi in rete. È possibile utilizzare Control Manager per gestire diversi server OfficeScan da una singola postazione. Un server Control Manager con connessione a Internet veloce e affidabile è in grado di scaricare i componenti dal server ActiveUpdate di Trend Micro. Successivamente Control Manager implementa i componenti a uno o più server OfficeScan con connessione a Internet non affidabile o privi di connessione. Per ulteriori informazioni su Control Manager, consultare la documentazione di Control Manager. Software di protezione di terzi Rimuovere il software di protezione endpoint di terzi dal computer in cui verrà installato il server OfficeScan. Tali applicazioni potrebbero impedire la corretta installazione del server OfficeScan o pregiudicarne le prestazioni. Per mantenere il computer protetto dai rischi per la sicurezza, è opportuno installare il server e il client OfficeScan subito dopo aver rimosso il software di protezione di terzi. Nota. OfficeScan non è in grado di disinstallare automaticamente il componente server di prodotti antivirus di terzi, ma è in grado di disinstallare il componente client. Per maggiori dettagli, consultare la Guida per l'amministratore. Active Directory Tutti i server OfficeScan devono appartenere a un dominio Active Directory per sfruttare le funzioni RBA (Role-based Administration) e Conformità sicurezza. 1-11

27 Trend Micro OfficeScan 10.6 Guida all'installazione e all'aggiornamento Server Web Le funzioni del server Web OfficeScan sono le seguenti: Consentire agli utenti di accedere alla console Web Accettare i comandi dei client Consentire ai client di rispondere alle notifiche del server È possibile utilizzare un server Web IIS o Apache. Se si usa un server Web IIS, accertarsi che il computer server non usi applicazioni che bloccano IIS. In fase di installazione il programma di installazione interrompe e riavvia il servizio IIS. Se si usa un server Web Apache, l'account amministratore è l'unico account creato nel server Web Apache. Creare un altro account dal quale eseguire il server Web per evitare la manomissione del server OfficeScan nel caso in cui un hacker riesca ad assumere il controllo del server Web Apache. Per le più recenti informazioni sull'aggiornamento, sulle patch e le problematiche relative alla sicurezza dei server Web Apache, consultare il sito Considerazioni per l'aggiornamento Quando si esegue l'aggiornamento del server e dei client OfficeScan occorre tenere presenti gli elementi riportati di seguito: Supporto IPv6 a pagina 1-12 Sistemi operativi non supportati a pagina 1-13 Impostazioni e configurazioni di OfficeScan a pagina 1-14 Implementazione del metodo di scansione durante l'aggiornamento a pagina 1-15 Supporto IPv6 Di seguito sono elencati i requisiti IPv6 per gli aggiornamenti di server e client OfficeScan: Il server OfficeScan da aggiornare deve essere installato su Windows Server I server OfficeScan su Windows Server 2003 non possono essere aggiornati perché Windows Server 2003 supporta solo parzialmente l'indirizzamento IPv6. La versione del server OfficeScan da aggiornare deve essere la 10.x o 8.0 SP

28 Pianificazione dell'installazione e dell'aggiornamento di OfficeScan Il server deve usare già un server Web IIS. Il server Apache Web non supporta l'indirizzamento IPv6. Assegnare un indirizzo IPv6 al server. Inoltre, il server deve essere identificato tramite il nome host, preferibilmente tramite il suo nome di dominio completo (FQDN). Se il server è identificato tramite il suo indirizzo IPv6, tutti i client attualmente gestiti dal server perderanno la connessione al server. Se il server è identificato tramite il suo indirizzo IPv4, non potrà implementare il client su computer IPv6 puri. Verificare che l'indirizzo IPv6 o IPv4 della macchina ospite possa essere recuperato usando, ad esempio, il comando "ping" o "nslookup". Sistemi operativi non supportati OfficeScan non supporta più Windows 95, 98, Me, NT, 2000 o la piattaforma con architettura Itanium. Se si desidera eseguire l'aggiornamento a questa versione da OfficeScan 10.x/8.0 SP1 e si hanno client OfficeScan 10.x/8.0 SP1 con installati questi sistemi operativi: Non aggiornare tutti i server OfficeScan 10.x/8.0 SP1 a questa specifica versione. Fare in modo che almeno un server OfficeScan 10.x o OfficeScan 8.0 SP1 (server principale) gestisca i client con i sistemi operativi non supportati. Prima di aggiornare gli altri server: Aprire la console Web e nel menu principale, fare clic su Computer collegati in rete > Gestione client. Nella struttura dei client, selezionare i client che si desidera spostare, quindi fare clic su Gestione struttura client > Sposta client. Specificare il nome del computer o l'indirizzo IP del server principale e la porta di ascolto del server in Sposta i client selezionati in un altro server OfficeScan. Fare clic su Sposta. Se è stato eseguito l'aggiornamento del server OfficeScan ma non sono stati trasferiti i client non supportati, usare lo strumento Client Mover for Legacy Platforms per spostare i client in un server principale che possa gestirli. Per ulteriori informazioni sullo strumento, vedere Utilizzo di Client Mover for Legacy Platforms a pagina

29 Trend Micro OfficeScan 10.6 Guida all'installazione e all'aggiornamento Impostazioni e configurazioni di OfficeScan Prima di eseguire l'aggiornamento del server OfficeScan effettuare il backup del database OfficeScan e dei file di configurazione importanti. Creare una copia di backup del database del server OfficeScan in un percorso non compreso nella directory di programma OfficeScan. Per eseguire il backup e il ripristino del database OfficeScan e dei file di configurazione: 1. Eseguire il backup del database dalla console Web OfficeScan 10.x/8.0 SP1 passando a Amministrazione > Backup database. Per ottenere istruzioni dettagliate, vedere la Guida per l'amministratore oppure la Guida del server di queste versioni. ATTENZIONE! Non utilizzare nessun altro tipo di applicazione o strumento di backup. 2. Interruzione del Servizio principale OfficeScan da Microsoft Management Console. 3. Eseguire il backup manuale dei file e delle cartelle riportati di seguito e situati in <Cartella di installazione del server>\pccsrv: Nota. Il backup di questi file e cartelle potrebbe essere utile per ripristinare OfficeScan qualora si verificassero problemi relativi all'aggiornamento. ofcscan.ini: contiene le impostazioni client globali ous.ini: contiene la tabella delle origini degli aggiornamenti per l'implementazione dei componenti antivirus Cartella Private: contiene il firewall e le impostazioni delle origini di aggiornamenti Cartella Web\tmOPP: contiene le impostazioni di prevenzione delle infezioni Pccnt\Common\OfcPfw*.dat: contiene le impostazioni del firewall Download\OfcPfw*.dat: contiene le impostazioni di implementazione del firewall 1-14

30 Pianificazione dell'installazione e dell'aggiornamento di OfficeScan Cartella Log: contiene i registri degli eventi di sistema e di verifica della connessione Cartella Virus: contiene i file in quarantena Cartella HTTPDB: contiene il database OfficeScan 4. Aggiornamento del server OfficeScan. Nota. In caso di problemi relativi all'aggiornamento della versione, copiare i file di backup indicati al passaggio 3 nella cartella <Cartella di installazione del server>\pccsrv nel computer di destinazione, quindi riavviare il Servizio principale OfficeScan. Implementazione del metodo di scansione durante l'aggiornamento Questa versione di OfficeScan consente di configurare i client in modo da utilizzare smart scan o scansione convenzionale. Se si aggiorna OfficeScan da una versione precedente, è possibile mantenere o personalizzare il metodo di scansione di ciascun dominio a seconda del metodo di aggiornamento scelto. Tenere presente quanto segue: Aggiornamento da OfficeScan 10.x: Se si intende eseguire l'aggiornamento della versione del server OfficeScan 10.x direttamente nel computer server, non è necessario cambiare il metodo di scansione dalla console Web perché i client mantengono le impostazioni del proprio metodo di scansione dopo l'aggiornamento. Se si intende eseguire l'aggiornamento della versione dei client OfficeScan 10.x spostandoli in un server OfficeScan 10.6: Nel server OfficeScan 10.6 scegliere il raggruppamento manuale dei client. Questo metodo di raggruppamento dei client consente di creare nuovi domini. Nota. Se si desidera utilizzare il metodo di raggruppamento automatico dei client, occorre attivarlo solo dopo aver aggiornato tutti i client, al fine di mantenere le impostazioni relative al metodo di scansione durante la procedura di aggiornamento della versione. 1-15

31 Trend Micro OfficeScan 10.6 Guida all'installazione e all'aggiornamento Duplicare le impostazioni della struttura del dominio e del metodo di scansione del server OfficeScan 10.x sul server OfficeScan Se le impostazioni della struttura del dominio e del metodo di scansione dei due server non sono identiche, alcuni client trasferiti al server OfficeScan 10.6 potrebbero non applicare le impostazioni del metodo di scansione originali. Aggiornamento da OfficeScan 8.0 SP1 Se si intende eseguire l'aggiornamento della versione del server OfficeScan 8.0 SP1 direttamente nel computer server: Tutti i client utilizzano Smart Scan: i. Impedire aggiornamento della versione e aggiornamenti automatici dei client. Per i dettagli, consultare Parte 1: Configurare le impostazioni di aggiornamento nel server OfficeScan 10.x o 8.0 SP1 a pagina 2-4. ii. Aggiornamento del server OfficeScan. Per i dettagli, consultare Parte 2: Aggiornare la versione del server OfficeScan a pagina 2-5. iii. Cambiare il metodo di scansione del livello principale in Smart Scan. iv. Aggiornare la versione dei client. Per ulteriori dettagli, vedere Parte 3: Aggiornare la versione dei client OfficeScan a pagina 2-6. Tutti i client utilizzano la scansione convenzionale: i. Aggiornamento del server OfficeScan. Per ulteriori dettagli su come aggiornare solo la versione del server e poi suddividere l'aggiornamento della versione dei client in gruppi, vedere Parte 2: Aggiornare la versione del server OfficeScan a pagina 2-5. Per ulteriori dettagli sull'aggiornamento automatico della versione del server e dei client, vedere Parte 2: Aggiornare la versione del server OfficeScan a pagina ii. Aggiornare la versione dei client. Per i dettagli, consultare Parte 3: Aggiornare la versione dei client OfficeScan a pagina

32 Pianificazione dell'installazione e dell'aggiornamento di OfficeScan La maggior parte dei client utilizza Smart Scan: Trend Micro consiglia di effettuare le seguenti operazioni: i. Impedire aggiornamento della versione e aggiornamenti automatici dei client. Per i dettagli, consultare Parte 1: Configurare le impostazioni di aggiornamento nel server OfficeScan 10.x o 8.0 SP1 a pagina 2-4. ii. Aggiornamento del server OfficeScan. Per i dettagli, consultare Parte 2: Aggiornare la versione del server OfficeScan a pagina 2-5. iii. Cambiare il metodo di scansione del livello principale in Smart Scan. iv. Aggiornare la versione dei client (tutti i client utilizzeranno Smart Scan). Per ulteriori dettagli, vedere Parte 3: Aggiornare la versione dei client OfficeScan a pagina 2-6. v. Cambiare il metodo di scansione dei client che dovranno utilizzare la scansione convenzionale. Se si intende aggiornare la versione dei client spostandoli in un server OfficeScan 10.6: Tutti i client utilizzano Smart Scan: i. Nel server OfficeScan 8.0 SP1 trasferire i client al server OfficeScan Per i dettagli, consultare Metodo di aggiornamento 3: Trasferire i client in un server OfficeScan 10.6 a pagina Tutti i client utilizzano la scansione convenzionale: i. Nel server OfficeScan 10.6 cambiare il metodo di scansione del livello principale in scansione convenzionale. ii. Nel server OfficeScan 8.0 SP1 trasferire i client al server OfficeScan Per ulteriori dettagli, vedere Parte 2: Aggiornare la versione dei client OfficeScan a pagina

33 Trend Micro OfficeScan 10.6 Guida all'installazione e all'aggiornamento La maggior parte dei client utilizza Smart Scan: i. Nel server OfficeScan 8.0 SP1: Individuare i domini a cui verrà applicata Smart Scan e quelli a cui verrà applicata la scansione convenzionale. Ad esempio, si supponga che Smart Scan verrà applicata ai domini A1, A2, e A3 e che la scansione convenzionale verrà applicata ai domini A4, A5 e A6. Fare in modo che i client OfficeScan 8.0 SP1 che devono usare Smart Scan siano raggruppati nel dominio A1, A2 o A3. Fare in modo che i client OfficeScan 8.0 SP1 che devono usare la scansione convenzionale siano raggruppati nel dominio A4, A5 o A6. ii. Nel server OfficeScan 10.6: Scegliere il raggruppamento manuale dei client. Questo metodo di raggruppamento dei client consente di creare nuovi domini. Creare i domini A1, A2, A3, A4, A5 e A6. Utilizzare gli stessi nomi di dominio. Cambiare il metodo di scansione dei domini A4, A5 e A6 in scansione convenzionale. iii. Nel server OfficeScan 8.0 SP1: Trasferire i client nel server OfficeScan Per i dettagli, consultare Parte 2: Aggiornare la versione dei client OfficeScan a pagina

34 Pianificazione dell'installazione e dell'aggiornamento di OfficeScan Lista di controllo per l'installazione e l'aggiornamento Durante l'installazione o l'aggiornamento del server OfficeScan il programma di installazione richiede le seguenti informazioni: TABELLA 1-1. Lista di controllo per l'installazione INFORMAZIONI NECESSARIE PER INFORMAZIONI DI INSTALLAZIONE INSTALLAZ IONE DA ZERO LOCALE/ INVISIBILE INSTALLA ZIONE DA ZERO REMOTA AGGIORN AMENTO LOCALE/ INVISIBILE AGGIORN AMENTO REMOTO Percorso di installazione Il percorso di installazione predefinito del server è: C:\Programmi\Trend Micro\ OfficeScan C:\Programmi (x86)\trend Micro\ OfficeScan (per piattaforme x64) Se si sceglie di non utilizzare il percorso predefinito, individuare il percorso di installazione. Se il percorso non esiste, verrà creato dal programma di installazione. Impostazioni server proxy Se il server OfficeScan è connesso a Internet mediante un server proxy, specificare le impostazioni riportate di seguito: Tipo proxy (HTTP o SOCKS 4) Sì Sì No Sì Sì Sì No Sì Nome server o indirizzo IP Porta Credenziali di autenticazione proxy 1-19

35 Trend Micro OfficeScan 10.6 Guida all'installazione e all'aggiornamento TABELLA 1-1. Lista di controllo per l'installazione (continua) INFORMAZIONI NECESSARIE PER INFORMAZIONI DI INSTALLAZIONE INSTALLAZ IONE DA ZERO LOCALE/ INVISIBILE INSTALLA ZIONE DA ZERO REMOTA AGGIORN AMENTO LOCALE/ INVISIBILE AGGIORN AMENTO REMOTO Impostazioni del server Web Il server Web (Apache o IIS) esegue CGI della console Web e accetta i comandi dai client. Inserire le seguenti informazioni. Porta HTTP: La porta predefinita è Se si utilizza il sito Web predefinito IIS, verificare la porta TCP del server HTTP. Sì Sì No Sì ATTENZIONE! Molti attacchi di virus, minacce informatiche e hacker tramite HTTP usano le porte 80 e/o Ciò è dovuto al fatto che tali porte sono quelle utilizzate dalla maggior parte delle aziende come porte TCP predefinite per le comunicazioni HTTP. Se al momento attuale si stanno utilizzando le porte predefinite, pertanto, si consiglia di cambiarle. Se si attivano le connessioni sicure: Periodo di validità certificato SSL Porta SSL (predefinita: 4343) 1-20

36 Pianificazione dell'installazione e dell'aggiornamento di OfficeScan TABELLA 1-1. Lista di controllo per l'installazione (continua) INFORMAZIONI NECESSARIE PER INFORMAZIONI DI INSTALLAZIONE INSTALLAZ IONE DA ZERO LOCALE/ INVISIBILE INSTALLA ZIONE DA ZERO REMOTA AGGIORN AMENTO LOCALE/ INVISIBILE AGGIORN AMENTO REMOTO Registrazione Per ricevere i codici di attivazione, occorre registrare il prodotto. Per registrare il prodotto sono necessarie le informazioni riportate di seguito: Per utenti esistenti Account per la registrazione online (nome utente e password di accesso) Per utenti con account Chiave di registrazione Attivazione Ottenere i codici di attivazione per i seguenti servizi: Antivirus Sì Sì Sì Sì Sì Sì Sì Sì Damage Cleanup Services Reputazione Web e anti-spyware Installazione di Integrated Smart Protection Server Se si sceglie di installare il server integrato, specificare le informazioni riportate di seguito: Periodo di validità certificato SSL Sì Sì Sì Sì Porta SSL 1-21

37 Trend Micro OfficeScan 10.6 Guida all'installazione e all'aggiornamento TABELLA 1-1. Lista di controllo per l'installazione (continua) INFORMAZIONI NECESSARIE PER INFORMAZIONI DI INSTALLAZIONE INSTALLAZ IONE DA ZERO LOCALE/ INVISIBILE INSTALLA ZIONE DA ZERO REMOTA AGGIORN AMENTO LOCALE/ INVISIBILE AGGIORN AMENTO REMOTO Destinazione di installazione remota Individuare i computer su cui installare/aggiornare il server OfficeScan. Preparare le informazioni riportate di seguito: Elenco di nomi o indirizzi IP dei computer File di testo con l'elenco dei computer o degli indirizzi IP di destinazione (facoltativo) Esempio del file di testo: it-utente_01 it-admin_ Analisi del computer per l'installazione remota Prima di eseguire l'analisi del computer di destinazione, il programma di installazione richiede le informazioni riportate di seguito: Nome utente e password di un account di amministratore con privilegio di accesso come servizio sul computer di destinazione No Sì No Sì No Sì No Sì 1-22

38 Pianificazione dell'installazione e dell'aggiornamento di OfficeScan TABELLA 1-1. Lista di controllo per l'installazione (continua) INFORMAZIONI NECESSARIE PER INFORMAZIONI DI INSTALLAZIONE INSTALLAZ IONE DA ZERO LOCALE/ INVISIBILE INSTALLA ZIONE DA ZERO REMOTA AGGIORN AMENTO LOCALE/ INVISIBILE AGGIORN AMENTO REMOTO Installazione di altri programmi OfficeScan Per l'installazione di Cisco Trust Agent preparare le informazioni riportate di seguito: File certificato Cisco Trust Agent Password account amministratore Un account principale viene creato dal programma di installazione per l'accesso alla console Web. Inserire le seguenti informazioni: Password account principale (root) Per impedire la disinstallazione o la rimozione non autorizzata del client OfficeScan, specificare quanto indicato di seguito: Password per la disinstallazione/rimozione del client Sì No No No Sì Sì No No 1-23

39 Trend Micro OfficeScan 10.6 Guida all'installazione e all'aggiornamento TABELLA 1-1. Lista di controllo per l'installazione (continua) INFORMAZIONI NECESSARIE PER INFORMAZIONI DI INSTALLAZIONE INSTALLAZ IONE DA ZERO LOCALE/ INVISIBILE INSTALLA ZIONE DA ZERO REMOTA AGGIORN AMENTO LOCALE/ INVISIBILE AGGIORN AMENTO REMOTO Percorso installazione client Specificare la directory del computer client dove verrà installato il client OfficeScan. Inserire le seguenti informazioni: Percorso di installazione: Il percorso di installazione del client predefinito è $Programmi\Trend Micro\Client OfficeScan. Se si sceglie di non utilizzare il percorso predefinito, individuare il percorso di installazione. Se il percorso non esiste, verrà creato dal programma di installazione durante l'installazione del client. Numero porta di comunicazione client: il numero di porta viene generato da OfficeScan in modo casuale. Accettare il numero predefinito o specificarne uno nuovo. Collegamento alla cartella del programma Il collegamento alla cartella di installazione del server OfficeScan è incluso nel menu Start di Windows. Il nome predefinito del collegamento è Server OfficeScan di Trend Micro-<Nome_server>. Se non si desidera utilizzare il nome predefinito, specificarne uno nuovo. Sì Sì No No Sì No No No 1-24

40 Pianificazione dell'installazione e dell'aggiornamento di OfficeScan TABELLA 1-1. Lista di controllo per l'installazione (continua) INFORMAZIONI NECESSARIE PER INFORMAZIONI DI INSTALLAZIONE INSTALLAZ IONE DA ZERO LOCALE/ INVISIBILE INSTALLA ZIONE DA ZERO REMOTA AGGIORN AMENTO LOCALE/ INVISIBILE AGGIORN AMENTO REMOTO Installazione di Policy Server Se si sceglie di installare Policy Server per Cisco NAC, preparare le informazioni indicate di seguito: Percorso di installazione: Se non si accetta il percorso di installazione predefinito, specificare il percorso nel computer locale dove verrà installato Policy Server. Configurazione del Server Web: Specificare le impostazioni riportate di seguito per il server Web selezionato: Porta HTTP (predefinita: 8081) Se si attivano le connessioni sicure: Periodo di validità certificato SSL Porta SSL (predefinita: 4344) Password della console Web: specificare la password per accedere alla console di Policy Server. Autenticazione del server ACS: server ACS che riceve i dati antivirus dal client OfficeScan attraverso un dispositivo di accesso alla rete e li trasmette a un database utenti esterno per la valutazione. Specificare le credenziali di accesso (nome utente e password). Sì No No No 1-25

41 Trend Micro OfficeScan 10.6 Guida all'installazione e all'aggiornamento Pianificazione di un deployment pilota Prima di eseguire un'implementazione vera e propria, è opportuno effettuare un'implementazione pilota in un ambiente controllato. Un'implementazione pilota offre la possibilità di determinare l'effettivo funzionamento delle diverse caratteristiche e il livello di assistenza che potrebbe essere necessario dopo l'implementazione completa. Così facendo il team di installazione ha l'opportunità di provare e mettere a punto il processo di implementazione. È inoltre un modo di verificare che il piano di implementazione soddisfi le esigenze di sicurezza dell'organizzazione. Per un'implementazione esemplificativa di OfficeScan, consultare Implementazione di esempio a pagina A-1. Scelta di un sito pilota Scegliere un sito pilota che corrisponda all'ambiente produttivo. Tentare di simulare il genere di topologia di rete che rappresenti adeguatamente il proprio ambiente produttivo. Creazione di un piano di ripristino È opportuno creare un piano di ripristino da attuare in caso si verifichino problemi durante il processo di installazione o di aggiornamento. Valutazione dell'implementazione pilota Creare un elenco di operazioni riuscite e non riuscite riscontrate nel corso del processo pilota. Identificare le potenziali insidie ed effettuare una pianificazione che le tenga in considerazione. Inserire questo piano di valutazione del pilota all'interno del piano di implementazione generale del prodotto. 1-26

42 Pianificazione dell'installazione e dell'aggiornamento di OfficeScan Problemi di compatibilità noti In questa sezione sono illustrati i problemi di compatibilità riscontrabili se il server OfficeScan viene installato sullo stesso computer su cui sono installate determinate applicazioni di terze parti. Per ulteriori informazioni, consultare la documentazione delle applicazioni di terzi. Microsoft Small Business Server Prima di installare il server OfficeScan in un computer che esegue Microsoft Small Business Server e Microsoft Internet Security Acceleration Server (ISA), prendere nota della porta server utilizzata da ISA. Per impostazione predefinita, il server OfficeScan e ISA utilizzano entrambi la porta Nel corso dell'installazione del server OfficeScan, selezionare una diversa porta di ascolto. Microsoft Lockdown Tools e URLScan Se si utilizza Lockdown Tool o URLScan di Microsoft IIS, il lockdown dei file OfficeScan indicati di seguito potrebbe impedire la comunicazione tra client e server OfficeScan: File di configurazione (.ini) File di dati (.dat) File dynamic link library (.dll) File eseguibili (.exe) Per impedire a URLScan di interferire con la comunicazione client-server: 1. Interrompere il servizio di pubblicazione su World Wide Web sul computer server OfficeScan. 2. Modificare il file di configurazione di URLScan per consentire i tipi di file riportati sopra. 3. Riavviare il servizio di pubblicazione su World Wide Web. 1-27

43 Trend Micro OfficeScan 10.6 Guida all'installazione e all'aggiornamento Microsoft Exchange Server Se si decide di installare il client OfficeScan nel corso dell'installazione del server, OfficeScan deve poter accedere a tutti i file che il programma client deve analizzare. Poiché Microsoft Exchange Server accoda i messaggi nelle cartelle locali, tali cartelle devono essere escluse dalla scansione per permettere a Exchange Server di elaborare i messaggi . OfficeScan esclude automaticamente dalla scansione tutte le directory di Microsoft Exchange 2000/2003. Questa impostazione può essere configurata nella console Web (Computer collegati in rete > Impostazioni client globali > Impostazioni di scansione antivirus/minacce informatiche). Per i dettagli sull'esclusione dalla scansione di Microsoft Exchange 2007, consultare la pagina SQL Server È possibile effettuare la scansione dei database SQL Server. Questa operazione potrebbe tuttavia compromettere le prestazioni delle applicazioni che accedono ai database. Si consiglia di escludere i database SQL Server e le relative cartelle di backup dalla Scansione in tempo reale. Se è necessario eseguire la scansione di un database, eseguire la scansione manuale nelle ore non di punta per ridurre al minimo l'impatto della scansione. Internet Connection Firewall (ICF) Windows Server 2003 è dotato di un firewall integrato chiamato Internet Connection Firewall (ICF). Per eseguire ICF, aggiungere le porte di ascolto di OfficeScan all'elenco delle eccezioni di IDF. Per informazioni su come configurare gli elenchi delle eccezioni, consultare la documentazione del firewall. 1-28

44 Capitolo 2 Installazione e aggiornamento della versione di OfficeScan In questo capitolo viene descritta la procedura per l'installazione o per l'aggiornamento della versione di Trend Micro OfficeScan. Argomenti di questo capitolo: Esecuzione di un'installazione da zero del server OfficeScan a pagina 2-2 Aggiornamento dei client e del server OfficeScan a pagina 2-2 Esecuzione di installazione/aggiornamento invisibile a pagina 2-18 Aggiornamento da una versione di prova a pagina 2-21 Schermate di installazione a pagina 2-22 Operazioni post-installazione a pagina 2-67 Disinstallazione e rollback a pagina

45 Trend Micro OfficeScan 10.6 Guida all'installazione e all'aggiornamento Esecuzione di un'installazione da zero del server OfficeScan Per effettuare un'installazione da zero, eseguire il programma di installazione nel computer che corrisponde ai requisiti del server OfficeScan requisiti per l'installazione da zero e l'aggiornamento della versione. Il programma di installazione installa il server OfficeScan e Plug-in Manager 2.0. Questa versione di Plug-In Manager offre la funzionalità widget in OfficeScan. Per ulteriori informazioni sulle opzioni di configurazione delle schermate di installazione, consultare schermate di installazione (a pagina 2-22). Per i metodi e le istruzioni per l'installazione dei client da zero, consultare Guida per l'amministratore. Aggiornamento dei client e del server OfficeScan L'esecuzione del programma di installazione su un computer con server OfficeScan 10.x o 8.0 SP1 aggiorna la versione del server. Se Plug-in Manager è installato sul computer, il programma di installazione aggiorna anche la versione di Plug-in Manager alla 2.0. Se Plug-in Manager non è installato, viene installata automaticamente la versione 2.0. Questa versione di Plug-In Manager offre la funzionalità widget in OfficeScan. A seconda dell'ampiezza di banda della rete e del numero di client gestiti dal server OfficeScan, è opportuno suddividere l'aggiornamento della versione del client in gruppi o eseguire l'aggiornamento di tutti i client immediatamente dopo gli aggiornamenti della versione del server. Suggerimento. Trend Micro suggerisce di riavviare i client OfficeScan dopo l'aggiornamento della versione per garantire che tutti i componenti OfficeScan vengano effettivamente aggiornati. 2-2

46 Installazione e aggiornamento della versione di OfficeScan Prima dell'aggiornamento della versione dei client e del server OfficeScan Prima di aggiornare la versione dei client e del server OfficeScan, tenere presente quanto segue: 1. Il pacchetto di installazione comprende aggiornamenti per i driver del firewall di OfficeScan. Se nella propria versione di OfficeScan è stato attivato il firewall di OfficeScan, l'implementazione del pacchetto può provocare i seguenti problemi per il computer client. Quando inizia l'aggiornamento del Driver comune firewall, i computer client vengono momentaneamente scollegati dalla rete. Agli utenti non viene inviata una notifica prima dell'interruzione del collegamento. Un'opzione sulla console Web di OfficeScan 10 SP1 o versione successiva, attivata per impostazione predefinita, rimanda l'aggiornamento del Driver comune firewall fino al riavvio del computer client. Per evitare problemi di disconnessione, accertarsi che questa opzione sia attivata. Per verificare lo stato di questa opzione, passare a Computer collegati in rete > Impostazioni client globali e accedere alla sezione Impostazioni firewall. L'opzione è Aggiorna il driver del firewall OfficeScan solo dopo aver riavviato il sistema. Dopo l'implementazione del pacchetto, la precedente versione del driver TDI di OfficeScan è ancora presente sul computer client e la nuova versione non verrà attivata fino a quando il computer non verrà riavviato. Se non si effettua subito il riavvio, gli utenti potrebbero riscontrare problemi con il client OfficeScan. Se l'opzione di messaggio di notifica per il riavvio è attivata nella console Web, gli utenti riceveranno un avviso che li invita a riavviare i loro computer. Tuttavia, gli utenti che decidono di posticipare il riavvio non riceveranno ulteriori avvisi. Se l'opzione non è attiva, gli utenti non riceveranno alcun avviso. Per impostazione predefinita l'opzione di visualizzazione del messaggio di notifica di riavvio è attivata. Per verificare lo stato di questa opzione, passare a Computer collegati in rete > Impostazioni client globali e accedere alla sezione Impostazioni avvisi. L'opzione è Visualizza un messaggio di notifica se è necessario un riavvio del computer client per caricare un driver in modalità kernel. 2-3

47 Trend Micro OfficeScan 10.6 Guida all'installazione e all'aggiornamento 2. Non è possibile effettuare l'aggiornamento del server OfficeScan a questa versione se: Su un client è in esecuzione lo script di accesso (AutoPcc.exe) al momento dell'aggiornamento del server. Prima di aggiornare il server, assicurarsi che tale script non sia in esecuzione su alcun client. Nel server sono in esecuzione attività relative al database. Prima di procedere all'aggiornamento, controllare lo stato del database OfficeScan (DbServer.exe). Per esempio, aprire Windows Task Manager e verificare che l'uso della CPU per DbServer.exe sia 00. In caso di utilizzo maggiore, attendere l'utilizzo 00, che segnala il completamento delle attività relative al database. In caso di problemi durante l'esecuzione di un aggiornamento, i file del database potrebbero essere bloccati. In tal caso, riavviare il computer server per sbloccare i file ed eseguire un altro aggiornamento. Metodi di aggiornamento Selezionare uno dei metodi di aggiornamento della versione riportati di seguito: Metodo di aggiornamento 1: Disattivare l'aggiornamento automatico dei client a pagina 2-4 Metodo di aggiornamento 2: Aggiornamento di Update Agent a pagina 2-8 Metodo di aggiornamento 3: Trasferire i client in un server OfficeScan 10.6 a pagina 2-14 Metodo di aggiornamento 4: Attivare l'aggiornamento automatico della versione dei client a pagina 2-16 Metodo di aggiornamento 1: Disattivare l'aggiornamento automatico dei client Se si disattiva l'aggiornamento automatico della versione dei client, è possibile eseguire prima l'aggiornamento della versione del server e poi l'aggiornamento della versione dei client suddivisi in gruppi. Attenersi a questo metodo di aggiornamento della versione nel caso in cui il numero di client da aggiornare sia elevato. Parte 1: Configurare le impostazioni di aggiornamento nel server OfficeScan 10.x o 8.0 SP1 1. Accedere a Computer collegati alla rete > Gestione client. 2. Nella struttura del client, fare clic sull'icona del dominio principale (root) per selezionare tutti i client. 2-4

48 Installazione e aggiornamento della versione di OfficeScan 3. Fare clic su Impostazioni > Privilegi e altre impostazioni e accedere alla scheda Altre impostazioni. 4. Attivare I client possono aggiornare i componenti ma non possono aggiornare il programma client né implementare hot fix. 5. Fare clic su Applica a tutti i client. Suggerimento. L'implementazione delle impostazioni ai client online potrebbe richiedere tempo se si dispone di un ambiente di rete complesso e di un numero consistente di client. Prima dell'aggiornamento della versione, concedere un tempo sufficiente per l'implementazione delle impostazioni su tutti i client. L'aggiornamento viene eseguito automaticamente per i client nei quali le impostazioni non vengono applicate. Parte 2: Aggiornare la versione del server OfficeScan Per i dettagli sull'aggiornamento della versione del server OfficeScan, consultare Schermate di installazione a pagina Nota. Per rendere più veloce il processo di aggiornamento della versione, scaricare il client OfficeScan prima di eseguire l'aggiornamento della versione di un server OfficeScan con Windows Server 2008 Standard a 64 bit. È possibile configurare le impostazioni del server OfficeScan mediante la console Web subito dopo avere completato l'installazione e prima di eseguire l'aggiornamento della versione dei client. Per istruzioni dettagliate sui metodi di configurazione delle impostazioni di OfficeScan, consultare la Guida per l'amministratore o la Guida del server OfficeScan. 2-5

49 Trend Micro OfficeScan 10.6 Guida all'installazione e all'aggiornamento Parte 3: Aggiornare la versione dei client OfficeScan 1. Andare a Aggiornamenti > Computer collegati in rete > Aggiornamento automatico e accertarsi che le seguenti opzioni siano attivate: Avviare l'aggiornamento dei componenti dei client subito dopo che il server OfficeScan ha scaricato un nuovo componente. Consenti ai client di avviare l'aggiornamento dei componenti quando si riavviano e si connettono al server OfficeScan (i client in roaming sono esclusi). 2. Andare a Computer collegati in rete > Gestione client. 3. Nella struttura dei client, selezionare i client di cui aggiornare la versione. È possibile selezionare uno o più domini e uno o tutti i client di un dominio. 4. Fare clic su Impostazioni > Privilegi e altre impostazioni e accedere alla scheda Altre impostazioni. 5. Disattivare I client possono aggiornare i componenti ma non possono aggiornare il programma client né implementare hot fix. 6. Fare clic su Salva. 7. Controllare il risultato dell'aggiornamento della versione. Risultati dell'aggiornamento (client online) a pagina 2-7 Risultati dell'aggiornamento (client offline) a pagina 2-8 Risultati dell'aggiornamento (client roaming) a pagina Riavviare i computer client per completare l'aggiornamento della versione dei client. 9. Ripetere i passaggi da passaggio 2 a passaggio 8 finché la versione di tutti i client non sarà aggiornata. 2-6

50 Installazione e aggiornamento della versione di OfficeScan Risultati dell'aggiornamento (client online) Nota. Riavviare i computer client dopo l'aggiornamento della versione. Aggiornamento automatico I client online eseguono l'aggiornamento della versione quando si verifica uno degli eventi riportati di seguito: Il server OfficeScan scarica un nuovo componente e invia ai client la notifica dell'aggiornamento. Il client viene ricaricato. Il client viene riavviato e successivamente si connette al server OfficeScan. Un computer client con Windows Server 2003 e Windows XP Professional accede a un server il cui script di accesso è stato modificato utilizzando Impostazione script di accesso (AutoPcc.exe). L'aggiornamento pianificato viene eseguito sul computer client (solo per i client che dispongono di privilegi di aggiornamento pianificato). Aggiornamento manuale Se non si è verificato alcuno degli eventi riportati sopra, eseguire una delle attività seguenti per aggiornare immediatamente la versione dei client: Creare e implementare un pacchetto client EXE o MSI. Nota. Per ulteriori informazioni su come creare un pacchetto client, consultare la Guida per l'amministratore. Richiedere agli utenti client di eseguire Aggiorna ora nel computer client. Se il computer client esegue Windows Server 2003, XP Professional, Server 2008, Vista (tutte le edizioni tranne Vista Home) oppure 7 (tutte le edizioni tranne 7 Home), richiedere all'utente di eseguire la procedura indicata di seguito: Connettersi al computer server OfficeScan. Accedere a \\<nome del computer server>\ofcscan. Avviare AutoPcc.exe. 2-7

51 Trend Micro OfficeScan 10.6 Guida all'installazione e all'aggiornamento Se il computer esegue Windows XP Home, Vista Home o 7 Home, richiedere all'utente di fare clic con il pulsante destro del mouse sul file AutoPcc.exe e di selezionare Esegui come amministratore. Avviare l'aggiornamento manuale del client. Per avviare l'aggiornamento manuale del client: 1. Accedere a Aggiornamenti > Computer collegati in rete > Aggiornamento manuale. 2. Selezionare l'opzione Seleziona client manualmente e fare clic su Seleziona. 3. Scegliere i client di cui aggiornare la versione nella struttura dei client visualizzata. 4. Fare clic su Avvia aggiornamento componenti nella parte superiore della struttura dei client. Risultati dell'aggiornamento (client offline) I client offline eseguono l'aggiornamento della versione quando tornano online. Risultati dell'aggiornamento (client roaming) I client roaming eseguono l'aggiornamento della versione quando sono online oppure, se il client dispone dei privilegi di aggiornamento, quando viene eseguito un aggiornamento pianificato. Metodo di aggiornamento 2: Aggiornamento di Update Agent Usare questo metodo di aggiornamento se i client da aggiornare da Update Agent sono numerosi. Questi client saranno aggiornati dai rispettivi Update Agent. I client che non sono aggiornati dagli Update Agent saranno aggiornati dal server OfficeScan. 2-8

52 Installazione e aggiornamento della versione di OfficeScan Parte 1: Configurare le impostazioni di aggiornamento nel server OfficeScan 10.x o 8.0 SP1 1. Accedere a Computer collegati alla rete > Gestione client. 2. Nella struttura del client, fare clic sull'icona del dominio principale (root) per selezionare tutti i client. 3. Fare clic su Impostazioni > Privilegi e altre impostazioni e accedere alla scheda Altre impostazioni. 4. Attivare I client possono aggiornare i componenti ma non possono aggiornare il programma client né implementare hot fix. 5. Fare clic su Applica a tutti i client. Suggerimento. L'implementazione delle impostazioni ai client online potrebbe richiedere tempo se si dispone di un ambiente di rete complesso e di un numero consistente di client. Prima dell'aggiornamento della versione, concedere un tempo sufficiente per l'implementazione delle impostazioni su tutti i client. L'aggiornamento viene eseguito automaticamente per i client nei quali le impostazioni non vengono applicate. Parte 2: Aggiornare la versione del server OfficeScan Per i dettagli sull'aggiornamento della versione del server OfficeScan, consultare Schermate di installazione a pagina È possibile configurare le impostazioni del server OfficeScan mediante la console Web subito dopo avere completato l'installazione e prima di eseguire l'aggiornamento della versione degli Update Agent. Per istruzioni dettagliate sui metodi di configurazione delle impostazioni di OfficeScan, consultare la Guida per l'amministratore o la Guida del server OfficeScan. 2-9

53 Trend Micro OfficeScan 10.6 Guida all'installazione e all'aggiornamento Parte 3: Aggiornamento di Update Agent 1. Andare a Computer collegati in rete > Gestione client. 2. Nella struttura dei client, selezionare gli Update Agent di cui aggiornare la versione. Suggerimento. Per individuare gli Update Agent con facilità, selezionare un dominio, andare alla Vista struttura client nella parte superiore della struttura dei client, quindi selezionare Visualizzazione Update Agent. 3. Fare clic su Impostazioni > Privilegi e altre impostazioni e accedere alla scheda Altre impostazioni. 4. Disattivare I client possono aggiornare i componenti ma non possono aggiornare il programma client né implementare hot fix. 5. Fare clic su Salva. 6. Accedere a Aggiornamenti > Computer collegati in rete > Aggiornamento manuale. 7. Selezionare l'opzione Seleziona client manualmente e fare clic su Seleziona. 8. Scegliere gli Update Agent di cui aggiornare la versione nella struttura dei client visualizzata. Suggerimento. Per individuare gli Update Agent con facilità, selezionare un dominio, andare alla Vista struttura client nella parte superiore della struttura dei client, quindi selezionare Visualizzazione Update Agent. 9. Fare clic su Avvia aggiornamento componenti nella parte superiore della struttura dei client. 10. Controllare il risultato dell'aggiornamento della versione. L'aggiornamento della versione degli Update Agent online viene eseguito immediatamente dopo l'avvio dell'aggiornamento del componente. L'aggiornamento della versione dei client offline viene eseguita quando questi tornano online. L'aggiornamento della versione degli Update Agent in roaming viene eseguita quando questi sono online oppure, se l'update Agent dispone dei privilegi per l'aggiornamento pianificato, quando viene eseguito un aggiornamento pianificato. 2-10

54 Installazione e aggiornamento della versione di OfficeScan 11. Riavviare i computer degli Update Agent per completare l'aggiornamento della versione dei client. 12. Ripetere i passaggi da passaggio 1 a passaggio 11 finché la versione di tutti gli Update Agent non sarà aggiornata. Parte 4: Configurare le impostazioni degli Update Agent 1. Andare a Computer collegati in rete > Gestione client. 2. Selezionare gli Update Agent nella struttura dei client. Suggerimento. Per individuare gli Update Agent con facilità, selezionare un dominio, andare alla Vista struttura client nella parte superiore della struttura dei client, quindi selezionare Visualizzazione Update Agent. 3. Accertarsi che gli Update Agent siano dotati dei componenti più recenti. 4. Fare clic su Impostazioni > Impostazioni Update Agent. 5. Selezionare le seguenti opzioni: Aggiornamento dei componenti Impostazioni dominio Programmi client e hot fix 6. Fare clic su Salva. Attendere che l'update Agent finisca di scaricare il programma client prima di continuare con la Parte Ripetere i passaggi da passaggio 1 a passaggio 6 finché a tutti gli Update Agent non sono applicate tutte le impostazioni necessarie. Parte 5: Aggiornare la versione dei client OfficeScan 1. Andare a Aggiornamenti > Computer collegati in rete > Aggiornamento automatico e accertarsi che le seguenti opzioni siano attivate: Avviare l'aggiornamento dei componenti dei client subito dopo che il server OfficeScan ha scaricato un nuovo componente. Consenti ai client di avviare l'aggiornamento dei componenti quando si riavviano e si connettono al server OfficeScan (i client in roaming sono esclusi). 2-11

55 Trend Micro OfficeScan 10.6 Guida all'installazione e all'aggiornamento 2. Andare a Computer collegati in rete > Gestione client. 3. Nella struttura dei client, selezionare i client di cui aggiornare la versione. È possibile selezionare uno o più domini e uno o tutti i client di un dominio. 4. Fare clic su Impostazioni > Privilegi e altre impostazioni e accedere alla scheda Altre impostazioni. 5. Disattivare I client possono aggiornare i componenti ma non possono aggiornare il programma client né implementare hot fix. 6. Fare clic su Salva. 7. Controllare il risultato dell'aggiornamento della versione. Risultati dell'aggiornamento (client online) a pagina 2-12 Risultati dell'aggiornamento (client offline) a pagina 2-13 Risultati dell'aggiornamento (client roaming) a pagina Riavviare i computer client per completare l'aggiornamento della versione dei client. 9. Ripetere i passaggi da passaggio 2 a passaggio 8 finché la versione di tutti i client non sarà aggiornata. Risultati dell'aggiornamento (client online) Nota. Riavviare i computer client dopo l'aggiornamento della versione. Aggiornamento automatico I client online eseguono l'aggiornamento della versione quando si verifica uno degli eventi riportati di seguito: Il server OfficeScan scarica un nuovo componente e invia ai client la notifica dell'aggiornamento. Il client viene ricaricato. Il client viene riavviato e successivamente si connette al server OfficeScan. Un computer client con Windows Server 2003 e Windows XP Professional accede a un server il cui script di accesso è stato modificato utilizzando Impostazione script di accesso (AutoPcc.exe). L'aggiornamento pianificato viene eseguito sul computer client (solo per i client che dispongono di privilegi di aggiornamento pianificato). 2-12

56 Installazione e aggiornamento della versione di OfficeScan Aggiornamento manuale Se non si è verificato alcuno degli eventi riportati sopra, eseguire una delle attività seguenti per aggiornare immediatamente la versione dei client: Creare e implementare un pacchetto client EXE o MSI. Nota. Per ulteriori informazioni su come creare un pacchetto client, consultare la Guida per l'amministratore. Richiedere agli utenti client di eseguire Aggiorna ora nel computer client. Se il computer client esegue Windows Server 2003, XP Professional, Server 2008, Vista (tutte le edizioni tranne Vista Home) oppure 7 (tutte le edizioni tranne 7 Home), richiedere all'utente di eseguire la procedura indicata di seguito: Connettersi al computer server OfficeScan. Accedere a \\<nome del computer server>\ofcscan. Avviare AutoPcc.exe. Se il computer esegue Windows XP Home, Vista Home o 7 Home, richiedere all'utente di fare clic con il pulsante destro del mouse sul file AutoPcc.exe e di selezionare Esegui come amministratore. Avviare l'aggiornamento manuale del client. Per avviare l'aggiornamento manuale del client: 1. Accedere a Aggiornamenti > Computer collegati in rete > Aggiornamento manuale. 2. Selezionare l'opzione Seleziona client manualmente e fare clic su Seleziona. 3. Scegliere i client di cui aggiornare la versione nella struttura dei client visualizzata. 4. Fare clic su Avvia aggiornamento componenti nella parte superiore della struttura dei client. Risultati dell'aggiornamento (client offline) I client offline eseguono l'aggiornamento della versione quando tornano online. 2-13

57 Trend Micro OfficeScan 10.6 Guida all'installazione e all'aggiornamento Risultati dell'aggiornamento (client roaming) I client roaming eseguono l'aggiornamento della versione quando sono online oppure, se il client dispone dei privilegi di aggiornamento, quando viene eseguito un aggiornamento pianificato. Metodo di aggiornamento 3: Trasferire i client in un server OfficeScan 10.6 Eseguire un'installazione da zero del server OfficeScan 10.6, quindi trasferire i client nel server. Con il trasferimento dei client, questi vengono automaticamente aggiornati a OfficeScan Parte 1: Eseguire un'installazione da zero del server OfficeScan, quindi configurare le impostazioni di aggiornamento 1. Eseguire un'installazione da zero del server OfficeScan 10.6 su un computer. Per ulteriori dettagli, vedere Schermate di installazione a pagina Aprire la Console Web di OfficeScan Andare a Aggiornamenti > Computer collegati in rete > Aggiornamento automatico e accertarsi che le seguenti opzioni siano attivate: Avviare l'aggiornamento dei componenti dei client subito dopo che il server OfficeScan ha scaricato un nuovo componente. Consenti ai client di avviare l'aggiornamento dei componenti quando si riavviano e si connettono al server OfficeScan (i client in roaming sono esclusi) 4. Accedere a Computer collegati alla rete > Gestione client. 5. Nella struttura del client, fare clic sull'icona del dominio principale (root) per selezionare tutti i client. 6. Fare clic su Impostazioni > Privilegi e altre impostazioni e accedere alla scheda Altre impostazioni. 7. Disattivare I client possono aggiornare i componenti ma non possono aggiornare il programma client né implementare hot fix. 8. Fare clic su Applica a tutti i client. 2-14

58 Installazione e aggiornamento della versione di OfficeScan 9. Registrare le seguenti informazioni sul server OfficeScan Specificare queste informazioni sul server OfficeScan 10.x/8.0 SP1 quando si trasferiscono i client: Nome computer o indirizzo IP Porta di ascolto del server Per visualizzare la porta di ascolto del server, andare a Amministrazione > Impostazioni connessione. In questa schermata viene visualizzato il numero della porta. Parte 2: Aggiornare la versione dei client OfficeScan 1. Nella console Web OfficeScan 10.x/8.0 SP1 andare a Aggiornamenti > Riepilogo. 2. Fare clic su Annulla notifica. Questa funzione azzera la coda delle notifiche del server, evitando in tal modo che si verifichino problemi durante il trasferimento dei client al server OfficeScan ATTENZIONE! Eseguire immediatamente le operazioni successive. Se la coda delle notifiche del server viene aggiornata prima del trasferimento dei client, il trasferimento potrebbe non riuscire. 3. Accedere a Computer collegati alla rete > Gestione client. 4. Nella struttura dei client, selezionare i client di cui aggiornare la versione. Selezionare solo i client online perché i client offline e roaming non possono essere trasferiti. 5. Fare clic su Gestione struttura client > Sposta client. 6. Specificare il nome/l'indirizzo IP del computer server OfficeScan 10.6 e la porta di ascolto del server in Sposta i client selezionati online in un altro server OfficeScan. 7. Fare clic su Sposta. 2-15

59 Trend Micro OfficeScan 10.6 Guida all'installazione e all'aggiornamento Risultati dell'aggiornamento Inizia il trasferimento e l'aggiornamento della versione dei client online. Suggerimenti per la gestione dei client offline e roaming: Disattivare la modalità roaming nei client per poterne eseguire l'aggiornamento della versione. Per i client offline, richiedere agli utenti di connettersi alla rete in modo che possano diventare online. Per i client che sono offline per un periodo di tempo prolungato, gli utenti devono disinstallare il client dal computer e utilizzare quindi un metodo di installazione del client idoneo (come il client packager) indicato nella Guida per l'amministratore di OfficeScan per installare il client OfficeScan 10,6. Nota. Riavviare i computer client per completare l'aggiornamento della versione dei client. Metodo di aggiornamento 4: Attivare l'aggiornamento automatico della versione dei client Un volta eseguito l'aggiornamento del server OfficeScan a questa versione, il server invia immediatamente una notifica a tutti i client aggiornati. Se il server gestisce un numero ridotto di client, è opportuno consentire l'aggiornamento immediato della versione dei client. È anche possibile utilizzare i metodi di aggiornamento della versione illustrati in precedenza. Parte 1: Configurare le impostazioni di aggiornamento nel server OfficeScan 10.x o 8.0 SP1 1. Andare a Aggiornamenti > Computer collegati in rete > Aggiornamento automatico e accertarsi che le seguenti opzioni siano attivate: Avviare l'aggiornamento dei componenti dei client subito dopo che il server OfficeScan ha scaricato un nuovo componente. Consenti ai client di avviare l'aggiornamento dei componenti quando si riavviano e si connettono al server OfficeScan (i client in roaming sono esclusi). 2. Accedere a Computer collegati alla rete > Gestione client. 2-16

60 Installazione e aggiornamento della versione di OfficeScan 3. Nella struttura del client, fare clic sull'icona del dominio principale (root) per selezionare tutti i client. 4. Fare clic su Impostazioni > Privilegi e altre impostazioni e accedere alla scheda Altre impostazioni. 5. Disattivare I client possono aggiornare i componenti ma non possono aggiornare il programma client né implementare hot fix. 6. Fare clic su Applica a tutti i client. Suggerimento. Prima di eseguire l'aggiornamento della versione del server OfficeScan, concedere un tempo sufficiente per l'implementazione delle impostazioni su tutti i client. Parte 2: Aggiornare la versione del server OfficeScan Per i dettagli sull'aggiornamento della versione del server OfficeScan, consultare Schermate di installazione a pagina Risultati dell'aggiornamento La versione dei client online viene aggiornata subito dopo l'aggiornamento della versione del server. I client offline eseguono l'aggiornamento della versione quando tornano online. I client roaming eseguono l'aggiornamento della versione quando sono online oppure, se il client dispone dei privilegi di aggiornamento, quando viene eseguito un aggiornamento pianificato. Nota. Riavviare i computer client per completare l'aggiornamento della versione dei client. 2-17

61 Trend Micro OfficeScan 10.6 Guida all'installazione e all'aggiornamento Esecuzione di installazione/aggiornamento invisibile Se si utilizzano impostazioni di installazione identiche, è possibile installare o aggiornare diversi server OfficeScan in modalità invisibile. Se sul computer di destinazione viene eseguita l'installazione invisibile, il programma di installazione installa OfficeScan 10.6 e Plug-in Manager 2.0. Se è presente una versione precedente di OfficeScan o Plug-in Manager, il programma di installazione aggiorna la versione. Plug-In Manager 2.0 offre la funzionalità widget in OfficeScan. Prima di aggiornare la versione dei client e del server OfficeScan, tenere presente quanto segue: 1. Il pacchetto di installazione comprende aggiornamenti per i driver del firewall di OfficeScan. Se nella propria versione di OfficeScan è stato attivato il firewall di OfficeScan, l'implementazione del pacchetto può provocare i seguenti problemi per il computer client: Quando inizia l'aggiornamento del Driver comune firewall, i computer client vengono momentaneamente scollegati dalla rete. Agli utenti non viene inviata una notifica prima dell'interruzione del collegamento. Un'opzione sulla console Web di OfficeScan 10 SP1 o versione successiva, attivata per impostazione predefinita, rimanda l'aggiornamento del Driver comune firewall fino al riavvio del computer client. Per evitare problemi di disconnessione, accertarsi che questa opzione sia attivata. Per verificare lo stato di questa opzione, passare a Computer collegati in rete > Impostazioni client globali e accedere alla sezione Impostazioni firewall. L'opzione è Aggiorna il driver del firewall OfficeScan solo dopo aver riavviato il sistema. Dopo l'implementazione del pacchetto, la precedente versione del driver TDI di OfficeScan è ancora presente sul computer client e la nuova versione non verrà attivata fino a quando il computer non verrà riavviato. Se non si effettua subito il riavvio, gli utenti potrebbero riscontrare problemi con il client OfficeScan. 2-18

62 Installazione e aggiornamento della versione di OfficeScan Se l'opzione di messaggio di notifica per il riavvio è attivata nella console Web, gli utenti riceveranno un avviso che li invita a riavviare i loro computer. Tuttavia, gli utenti che decidono di posticipare il riavvio non riceveranno ulteriori avvisi. Se l'opzione non è attiva, gli utenti non riceveranno alcun avviso. Per impostazione predefinita l'opzione di visualizzazione del messaggio di notifica di riavvio è attivata. Per verificare lo stato di questa opzione, passare a Computer collegati in rete > Impostazioni client globali e accedere alla sezione Impostazioni avvisi. L'opzione è Visualizza un messaggio di notifica se è necessario un riavvio del computer client per caricare un driver in modalità kernel. 2. Il server OfficeScan non è in grado di implementare questa versione se su un client è in esecuzione lo script di accesso (AutoPcc.exe) durante l'aggiornamento del server. Prima di aggiornare il server, assicurarsi che tale script non sia in esecuzione su alcun client. L'installazione invisibile comprende due procedure: 1. Creare un file di risposta, avviando il programma di installazione e registrando le impostazioni di installazione in un file.iss. Tutti i server installati in modalità invisibile che utilizzando questo file di risposta, utilizzeranno le stesse impostazioni. Importante: Il programma di installazione visualizza solo le schermate relative all'installazione locale (installazione da zero o aggiornamento versione). Per sapere quali sono le schermate che verranno visualizzate, fare riferimento a Schermate di installazione a pagina Se si desidera effettuare l'aggiornamento dei server OfficeScan a questa versione, creare un file di risposta a partire da un computer sul quale il server OfficeScan sia già installato. Se invece si desidera effettuare una installazione da zero, creare il file di risposta a partire da un computer sul quale non sia ancora installato il server OfficeScan. 2. Avviare il programma di installazione da un prompt di comandi e, nel processo di installazione, indicare il percorso del file di risposta da utilizzare per l'installazione invisibile. 2-19

63 Trend Micro OfficeScan 10.6 Guida all'installazione e all'aggiornamento Per registrare la configurazione di installazione su un file di risposta: Nota. Questa procedura non installa OfficeScan. Effettua solo la registrazione della configurazione di installazione su un file di risposta. 1. Aprire un prompt di comandi e immettere il percorso della directory in cui si trova il file setup.exe di OfficeScan. Ad esempio, "CD C:\OfficeScan Installer\setup.exe". 2. Digitare i comandi seguenti: setup.exe -r Il parametro -r avvia il programma di installazione e i dettagli dell'installazione vengono registrati in un file di risposta. 3. Eseguire la procedura di installazione del programma di installazione. 4. Dopo aver completato la procedura, fare clic sul file di risposta setup.iss nella cartella %windir%. Per effettuare un'installazione invisibile: 1. Copiare il pacchetto di installazione e setup.iss nel computer di destinazione. 2. Nel computer di destinazione, aprire un prompt dei comandi e immettere la directory del pacchetto di installazione. 3. Digitare i comandi seguenti: setup.exe -s <-f1path>setup.iss <-f2path>setup.log. Ad esempio: C:\setup.exe -s -f1c:\setup.iss -f2c:\setup.log Dove: -s: fa in modo che il programma di installazione esegua un'installazione invisibile. <-f1path>setup.iss: indica il percorso del file di risposta. Se il percorso contiene degli spazi, l'intera indicazione di percorso deve essere scritta tra virgolette ("). Ad esempio: -f1"c:\osce script\setup.iss". <-f2path>setup.log: indica la posizione del file di registro che verrà creato dal programma di installazione al termine dell'installazione. Se il percorso contiene degli spazi, l'intera indicazione di percorso deve essere scritta tra virgolette ("). Ad esempio: -f2"c:\osce log\setup.log". 2-20

64 Installazione e aggiornamento della versione di OfficeScan 4. Premere Invio. Il programma di installazione installa il server sul computer in modalità invisibile. 5. Per determinare se l'installazione è stata conclusa correttamente, verificare che sul computer di destinazione siano presenti i collegamenti al programma OfficeScan. Se i collegamenti non sono presenti, effettuare nuovamente l'installazione. Aggiornamento da una versione di prova Quando la versione di prova sta per scadere, OfficeScan visualizza un messaggio di notifica nella schermata Riepilogo. Effettuare l'aggiornamento dalla versione di prova alla versione completa di OfficeScan tramite la console Web senza perdere le impostazioni di configurazione. Quando si ottiene una licenza completa, si riceve una chiave di registrazione o un codice di attivazione. Per eseguire l'aggiornamento da una versione di prova: 1. Aprire la Console Web OfficeScan. 2. Fare clic su Amministrazione > Licenza del prodotto. Viene visualizzata la schermata Licenza del prodotto. 3. Se si dispone di un codice di attivazione, digitarlo nel campo Nuovo codice di attivazione e fare clic su Salva. 4. Se non si dispone di un codice di attivazione, fare clic su Registrazione online e servirsi della Chiave di registrazione per ottenere un Codice di attivazione. 2-21

65 Trend Micro OfficeScan 10.6 Guida all'installazione e all'aggiornamento Schermate di installazione Di seguito vengono riportate le schermate di installazione (disposte in ordine sequenziale) visualizzate quando il server OfficeScan viene installato o aggiornato in locale, in remoto o in modalità invisibile. TABELLA 2-1. Schermate e operazioni per l'installazione SCHERMATE INSTALLAZI ONE DA ZERO LOCALE/ INVISIBILE INSTALLAZI ONE DA ZERO REMOTA AGGIORNA MENTO LOCALE/ INVISIBILE AGGIORNA MENTO REMOTO Messaggio di benvenuto Contratto di licenza Implementazione client Impostazioni server OfficeScan Destinazione installazione Scansione preliminare Stato dell'installazione (analisi del computer) Nota. L'analisi potrebbe richiedere tempo, in particolar modo durante l'inizializzazione del server HTTP. Percorso di installazione 2-22

66 Installazione e aggiornamento della versione di OfficeScan TABELLA 2-1. Schermate e operazioni per l'installazione (continua) SCHERMATE INSTALLAZI ONE DA ZERO LOCALE/ INVISIBILE INSTALLAZI ONE DA ZERO REMOTA AGGIORNA MENTO LOCALE/ INVISIBILE AGGIORNA MENTO REMOTO Impostazioni proxy Impostazioni del server Web Identificazione del computer server Registrazione e attivazione Installazione di Integrated Smart Protection Server Attivare Servizi di reputazione Web Destinazione di installazione remota Analisi computer di destinazione Programmi OfficeScan Installazione/Aggiornamento di Cisco Trust Agent Licenza Cisco Trust Agent Trend Micro Smart Protection Network 2-23

67 Trend Micro OfficeScan 10.6 Guida all'installazione e all'aggiornamento TABELLA 2-1. Schermate e operazioni per l'installazione (continua) SCHERMATE INSTALLAZI ONE DA ZERO LOCALE/ INVISIBILE INSTALLAZI ONE DA ZERO REMOTA AGGIORNA MENTO LOCALE/ INVISIBILE AGGIORNA MENTO REMOTO Password account amministratore Percorso installazione client Funzioni antivirus Funzioni anti-spyware Quando si esegue un aggiornamento della versione in remoto, questa schermata non viene visualizzata se la licenza del servizio di reputazione Web e anti-spyware è stata già attivata. Criteri di reputazione Web Collegamento alla cartella del programma Informazioni di installazione Installazione del server OfficeScan Installazione di Policy Server Completamento dell'installazione del server OfficeScan 2-24

68 Installazione e aggiornamento della versione di OfficeScan Contratto di licenza FIGURA 2-1. Schermata Contratto di licenza Leggere attentamente il contratto di licenza e accettarne i termini per proseguire con l'installazione. Non è possibile proseguire l'installazione senza aver accettato i termini del contratto di licenza. 2-25

FileMaker Server 12. Guida introduttiva

FileMaker Server 12. Guida introduttiva FileMaker Server 12 Guida introduttiva 2007 2012 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 FileMaker e Bento sono marchi di FileMaker,

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida introduttiva

FileMaker Server 13. Guida introduttiva FileMaker Server 13 Guida introduttiva 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono marchi

Dettagli

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option

Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Manuale dell'utente di Symantec Backup Exec System Recovery Granular Restore Option Il software descritto nel presente

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation

Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Acronis Backup & Recovery 10 Server for Windows Acronis Backup & Recovery 10 Workstation Guida introduttiva 1 Informazioni sul documento Questo documento descrive come installare e iniziare ad utilizzare

Dettagli

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva

Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition. Guida introduttiva Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition Guida introduttiva Questo documento descrive come installare e iniziare a utilizzare Acronis Backup & Recovery 10 Advanced Server Virtual Edition.

Dettagli

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server

FileMaker Server 13. Guida di FileMaker Server FileMaker Server 13 Guida di FileMaker Server 2010-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker e Bento sono

Dettagli

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA

ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA ATLAS 2.X IL MANAGER NON SI AVVIA Avvio di Atlas 2.x sul server CONTESTO La macchina deve rispecchiare le seguenti caratteristiche MINIME di sistema: Valori MINIMI per Server di TC con 10 postazioni d'esame

Dettagli

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5

2 Requisiti di sistema 4 2.1 Requisiti software 4 2.2 Requisiti hardware 5 2.3 Software antivirus e di backup 5 2.4 Impostazioni del firewall 5 Guida introduttiva Rivedere i requisiti di sistema e seguire i facili passaggi della presente guida per distribuire e provare con successo GFI FaxMaker. Le informazioni e il contenuto del presente documento

Dettagli

Installazione di GFI Network Server Monitor

Installazione di GFI Network Server Monitor Installazione di GFI Network Server Monitor Requisiti di sistema I computer che eseguono GFI Network Server Monitor richiedono: i sistemi operativi Windows 2000 (SP4 o superiore), 2003 o XP Pro Windows

Dettagli

Guida alla scansione su FTP

Guida alla scansione su FTP Guida alla scansione su FTP Per ottenere informazioni di base sulla rete e sulle funzionalità di rete avanzate della macchina Brother, consultare la uu Guida dell'utente in rete. Per ottenere informazioni

Dettagli

CA Asset Portfolio Management

CA Asset Portfolio Management CA Asset Portfolio Management Guida all'implementazione Versione 12.8 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente (d'ora in

Dettagli

Guida del client per Symantec Endpoint Protection e Symantec Network Access Control

Guida del client per Symantec Endpoint Protection e Symantec Network Access Control Guida del client per Symantec Endpoint Protection e Symantec Network Access Control Guida del client per Symantec Endpoint Protection e Symantec Network Access Control Il software descritto nel presente

Dettagli

Guida del prodotto. McAfee SaaS Endpoint Protection (versione di ottobre 2012)

Guida del prodotto. McAfee SaaS Endpoint Protection (versione di ottobre 2012) Guida del prodotto McAfee SaaS Endpoint Protection (versione di ottobre 2012) COPYRIGHT Copyright 2012 McAfee, Inc. Copia non consentita senza autorizzazione. ATTRIBUZIONI DEI MARCHI McAfee, il logo McAfee,

Dettagli

Come installare e configurare il software FileZilla

Come installare e configurare il software FileZilla Come utilizzare FileZilla per accedere ad un server FTP Con questo tutorial verrà mostrato come installare, configurare il software e accedere ad un server FTP, come ad esempio quello dedicato ai siti

Dettagli

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto

2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto 2014 Electronics For Imaging. Per questo prodotto, il trattamento delle informazioni contenute nella presente pubblicazione è regolato da quanto previsto in Avvisi legali. 23 giugno 2014 Indice 3 Indice...5

Dettagli

Guida dell amministratore

Guida dell amministratore Guida dell amministratore Le informazioni e il contenuto del presente documento vengono forniti esclusivamente a scopi informativi e come sono, senza garanzie di alcun tipo, sia espresse che implicite,

Dettagli

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a:

Talento LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) L'UTILIZZO DI ALTRI SERVIZI INTERNET. In questa lezione imparerete a: Lab 4.1 Utilizzare FTP (File Tranfer Protocol) LAB 4.1 - UTILIZZARE FTP (FILE TRANSFER PROTOCOL) In questa lezione imparerete a: Utilizzare altri servizi Internet, Collegarsi al servizio Telnet, Accedere

Dettagli

Manuale installazione DiKe Util

Manuale installazione DiKe Util Manuale installazione DiKe Util Andare sul sito Internet: www.firma.infocert.it Cliccare su software nella sezione rossa INSTALLAZIONE: comparirà la seguente pagina 1 Selezionare, nel menu di sinistra,

Dettagli

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti

iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone in azienda Guida alla configurazione per gli utenti iphone è pronto per le aziende. Supporta Microsoft Exchange ActiveSync, così come servizi basati su standard, invio e ricezione di e-mail, calendari

Dettagli

Arcserve Replication and High Availability

Arcserve Replication and High Availability Arcserve Replication and High Availability Guida operativa per Oracle Server per Windows r16.5 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

ApplicationServer XG Versione 11. Ultimo aggiornamento: 10.09.2013

ApplicationServer XG Versione 11. Ultimo aggiornamento: 10.09.2013 ApplicationServer XG Versione 11 Ultimo aggiornamento: 10.09.2013 Indice Indice... i Introduzione a 2X ApplicationServer... 1 Cos'è 2X ApplicationServer?... 1 Come funziona?... 1 Su questo documento...

Dettagli

File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2

File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2 File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2 INDICE Indice File Leggimi relativo a Quark Licensing Administrator 4.5.0.2...4 Requisiti di sistema: QLA Server...5 Requisiti di sistema:

Dettagli

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software.

Firewall. Generalità. Un firewall può essere sia un apparato hardware sia un programma software. Generalità Definizione Un firewall è un sistema che protegge i computer connessi in rete da attacchi intenzionali mirati a compromettere il funzionamento del sistema, alterare i dati ivi memorizzati, accedere

Dettagli

CA Asset Portfolio Management

CA Asset Portfolio Management CA Asset Portfolio Management Note di rilascio Versione 12.8 La presente documentazione, che include il sistema di guida in linea integrato e materiale distribuibile elettronicamente (d'ora in avanti indicata

Dettagli

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer 7 Manuale Controllo remoto TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 5 1.1 Informazioni sul software... 5 1.2 Informazioni sul

Dettagli

Gestione posta elettronica (versione 1.1)

Gestione posta elettronica (versione 1.1) Gestione posta elettronica (versione 1.1) Premessa La presente guida illustra le fasi da seguire per una corretta gestione della posta elettronica ai fini della protocollazione in entrata delle mail (o

Dettagli

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company

Manuale di installazione. Data Protector Express. Hewlett-Packard Company Manuale di installazione Data Protector Express Hewlett-Packard Company ii Manuale di installazione di Data Protector Express. Copyright Marchi Copyright 2005 Hewlett-Packard Limited. Ottobre 2005 Numero

Dettagli

Manuale installazione KNOS

Manuale installazione KNOS Manuale installazione KNOS 1. PREREQUISITI... 3 1.1 PIATTAFORME CLIENT... 3 1.2 PIATTAFORME SERVER... 3 1.3 PIATTAFORME DATABASE... 3 1.4 ALTRE APPLICAZIONI LATO SERVER... 3 1.5 ALTRE APPLICAZIONI LATO

Dettagli

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE

HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1-1/9 HORIZON SQL CONFIGURAZIONE DI RETE 1 CARATTERISTICHE DI UN DATABASE SQL...1-2 Considerazioni generali... 1-2 Concetto di Server... 1-2 Concetto di Client... 1-2 Concetto di database SQL... 1-2 Vantaggi...

Dettagli

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE

SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE SOLUZIONI PER ANOMALIE RISCONTRATE NELL USO DELLA PROCEDURA ON-LINE IMPOSSIBILITA DI ACCEDERE NELLA PROCEDURA ON-LINE ESEGUIRE: MENU STRUMENTI ---- OPZIONI INTERNET --- ELIMINA FILE TEMPORANEI --- SPUNTARE

Dettagli

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail

Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail Xerox WorkCentre M118i Guida all'installazione rapida di scansione su e-mail 701P42705 Questa guida fornisce un riferimento rapido per l'impostazione della funzione Scansione su e-mail su Xerox WorkCentre

Dettagli

Bitdefender Total Security 2015 Manuale d'uso

Bitdefender Total Security 2015 Manuale d'uso MANUALE D'USO Bitdefender Total Security 2015 Manuale d'uso Data di pubblicazione 20/10/2014 Diritto d'autore 2014 Bitdefender Avvertenze legali Tutti i diritti riservati. Nessuna parte di questo manuale

Dettagli

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente

Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1. Manuale dell'utente Strumenti 3D per SMART Notebook 11.1 Manuale dell'utente Registrazione del prodotto Se si registra il prodotto SMART, si verrà informati delle nuove funzionalità e aggiornamenti software disponibili. Registrazione

Dettagli

Manuale dell'amministratore

Manuale dell'amministratore Manuale dell'amministratore di LapLink Host 2 Introduzione a LapLink Host 4 Requisiti per LapLink Host 6 Esecuzione dell'installazione silent di LapLink Host 8 Modifica del file di procedura per l'installazione

Dettagli

Istruzioni per l uso Guida software

Istruzioni per l uso Guida software Istruzioni per l uso Guida software Leggere subito Manuali per questa stampante...8 Preparazione per la stampa Installazione rapida...9 Conferma del metodo di connessione...11 Connessione di rete...11

Dettagli

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale

Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Guida ai Servizi Internet per il Referente Aziendale Indice Indice Introduzione...3 Guida al primo accesso...3 Accessi successivi...5 Amministrazione dei servizi avanzati (VAS)...6 Attivazione dei VAS...7

Dettagli

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi.

Ambienti supportati. Configurazione della stampante di rete. Stampa. Gestione della carta. Manutenzione. Risoluzione dei problemi. I server di stampa vengono utilizzati per collegare le stampanti alle reti. In tal modo, più utenti possono accedere alle stampanti dalle proprie workstation, condividendo sofisticate e costose risorse.

Dettagli

Manuale - TeamViewer 6.0

Manuale - TeamViewer 6.0 Manuale - TeamViewer 6.0 Revision TeamViewer 6.0 9947c Indice Indice 1 Ambito di applicazione... 1 1.1 Informazioni su TeamViewer... 1 1.2 Le nuove funzionalità della Versione 6.0... 1 1.3 Funzioni delle

Dettagli

Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER

Installazione ed attivazione della SUITE OFFIS versione SERVER Installazione ed attivazione della "SUITE OFFIS" versione SERVER Premessa La versione server di OFFIS può essere installata e utilizzata indifferentemente da PC/Win o Mac/Osx e consente l'accesso contemporaneo

Dettagli

Boot Camp Guida di installazione e configurazione

Boot Camp Guida di installazione e configurazione Boot Camp Guida di installazione e configurazione Indice 3 Introduzione 4 Panoramica dell'installazione 4 Passo 1: Verificare la presenza di aggiornamenti 4 Passo 2: Per preparare il Mac per Windows 4

Dettagli

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34

Guida all Uso. L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Guida all Uso L a t u a i m p r e s a, c h i av e i n m a n o. Guida_BusinessKey.indd 1 18-05-2007 10:53:34 Cos è la Business Key La Business Key è una chiavetta USB portatile, facile da usare, inseribile

Dettagli

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto

TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto TeamViewer 8 Manuale Controllo remoto Rev 8.0-12/2012 TeamViewer GmbH Kuhnbergstraße 16 D-73037 Göppingen www.teamviewer.com Indice 1 Informazioni su TeamViewer... 6 1.1 Informazioni sul software... 6

Dettagli

Parallels Plesk Panel

Parallels Plesk Panel Parallels Plesk Panel Notifica sul Copyright Parallels Holdings, Ltd. c/o Parallels International GMbH Vordergasse 59 CH-Schaffhausen Svizzera Telefono: +41-526320-411 Fax+41-52672-2010 Copyright 1999-2011

Dettagli

GESTIONE DELLA E-MAIL

GESTIONE DELLA E-MAIL GESTIONE DELLA E-MAIL Esistono due metodologie, completamente diverse tra loro, in grado di consentire la gestione di più caselle di Posta Elettronica: 1. tramite un'interfaccia Web Mail; 2. tramite alcuni

Dettagli

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione

Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Boot Camp Guida all installazione e alla configurazione Indice 4 Introduzione 5 Cosa ti occorre 6 Panoramica dell installazione 6 Passo 1: verifica la presenza di aggiornamenti. 6 Passo 2: apri Assistente

Dettagli

Guida dell amministratore

Guida dell amministratore Guida dell amministratore Maggiori informazioni su come poter gestire e personalizzare GFI FaxMaker. Modificare le impostazioni in base ai propri requisiti e risolvere eventuali problemi riscontrati. Le

Dettagli

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Remote Desktop Connection. Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Manuale di Remote Desktop Connection Brad Hards Urs Wolfer Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Remote Desktop

Dettagli

Manuale di installazione della piattaforma Business Intelligence per Windows

Manuale di installazione della piattaforma Business Intelligence per Windows Piattaforma SAP BusinessObjects Business Intelligence Versione del documento: 4.1 Support Package 3-2014-03-25 Manuale di installazione della piattaforma Business Intelligence per Windows Sommario 1 Cronologia

Dettagli

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione.

Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi. Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Guida al ripristino e alla risoluzione dei problemi Creare i dischi di ripristino subito dopo l'impostazione. Indice Trovare le informazioni necessarie... 3 Ripristino e backup... 4 Cos'è il ripristino

Dettagli

Guida Dell di base all'acquisto dei server

Guida Dell di base all'acquisto dei server Guida Dell di base all'acquisto dei server Per le piccole aziende che dispongono di più computer è opportuno investire in un server che aiuti a garantire la sicurezza e l'organizzazione dei dati, consentendo

Dettagli

CA Business Intelligence

CA Business Intelligence CA Business Intelligence Guida all'implementazione Versione 03.2.00 La presente documentazione ed ogni relativo programma software di ausilio (di seguito definiti "Documentazione") vengono forniti unicamente

Dettagli

Porta di Accesso versione 5.0.12

Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 1 di 22 Controlli da effettuare in seguito al verificarsi di ERRORE 10 nell utilizzo di XML SAIA Porta di Accesso versione 5.0.12 Pag. 2 di 22 INDICE 1. INTRODUZIONE... 3 2. VERIFICHE DA ESEGUIRE...3

Dettagli

Symbolic. Ambiti Operativi. Presente sul mercato da circa 10 anni Specializzata in Network Security Partner e distributore italiano di F-Secure Corp.

Symbolic. Ambiti Operativi. Presente sul mercato da circa 10 anni Specializzata in Network Security Partner e distributore italiano di F-Secure Corp. Symbolic Presente sul mercato da circa 10 anni Specializzata in Network Security Partner e distributore italiano di F-Secure Corp. La nostra mission è di rendere disponibili soluzioni avanzate per la sicurezza

Dettagli

Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili

Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Guida all'installazione del WiFi Booster WN1000RP per dispositivi mobili Sommario Per iniziare............................................ 3 Il WiFi Booster......................................... 4 Pannello

Dettagli

Manuale utente per il software di sicurezza Zone Labs

Manuale utente per il software di sicurezza Zone Labs Manuale utente per il software di sicurezza Zone Labs Versione 6.1 Smarter Security TM 2005 Zone Labs, LLC. Tutti i diritti riservati. 2005 Check Point Software Technologies Ltd. Tutti i diritti riservati.

Dettagli

SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI. Security for Virtual and Cloud Environments

SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI. Security for Virtual and Cloud Environments SICUREZZA SENZA COMPROMESSI PER TUTTI GLI AMBIENTI VIRTUALI Security for Virtual and Cloud Environments PROTEZIONE O PRESTAZIONI? Già nel 2009, il numero di macchine virtuali aveva superato quello dei

Dettagli

Per Iniziare con Parallels Desktop 10

Per Iniziare con Parallels Desktop 10 Per Iniziare con Parallels Desktop 10 Copyright 1999-2014 Parallels IP Holdings GmbH e i suoi affiliati. Tutti i diritti riservati. Parallels IP Holdings GmbH Vordergasse 59 8200 Schaffhausen Svizzera

Dettagli

Rational Asset Manager, versione 7.1

Rational Asset Manager, versione 7.1 Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Rational Asset Manager, versione 7.1 Versione 7.1 Guida all installazione Note Prima di utilizzare queste informazioni e il prodotto

Dettagli

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione

Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione Samsung Data Migration v2.6 Introduzione e Guida all'installazione 2013. 12 (Revisione 2.6.) Esclusione di responsabilità legale SAMSUNG ELECTRONICS SI RISERVA IL DIRITTO DI MODIFICARE I PRODOTTI, LE INFORMAZIONI

Dettagli

Client di Posta Elettronica PECMailer

Client di Posta Elettronica PECMailer Client di Posta Elettronica PECMailer PECMailer è un semplice ma completo client di posta elettronica, ovvero un programma che consente di gestire la composizione, la trasmissione, la ricezione e l'organizzazione

Dettagli

Corso di Alfabetizzazione Informatica

Corso di Alfabetizzazione Informatica Corso di Alfabetizzazione Informatica Scopo di questo corso, vuole essere quello di fornire ad ognuno dei partecipanti, indipendentemente dalle loro precedenti conoscenze informatiche, l apprendimento

Dettagli

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido

SISSI IN RETE. Quick Reference guide guida di riferimento rapido SISSI IN RETE Quick Reference guide guida di riferimento rapido Indice generale Sissi in rete...3 Introduzione...3 Architettura Software...3 Installazione di SISSI in rete...3 Utilizzo di SISSI in Rete...4

Dettagli

INFORMATIVA SUI COOKIE

INFORMATIVA SUI COOKIE INFORMATIVA SUI COOKIE I Cookie sono costituiti da porzioni di codice installate all'interno del browser che assistono il Titolare nell erogazione del servizio in base alle finalità descritte. Alcune delle

Dettagli

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i!

Manuale Utente. S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! Manuale Utente S e m p l i c e m e n t e D a t i M i g l i o r i! INDICE INDICE... 3 INTRODUZIONE... 3 Riguardo questo manuale...3 Informazioni su VOLT 3 Destinatari 3 Software Richiesto 3 Novità su Volt...3

Dettagli

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264

SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 SERVER VIDEO 1-PORTA H.264 MANUALE UTENTE DN-16100 SALVAGUARDIA IMPORTANTE Tutti i prodotti senza piombo offerti dall'azienda sono a norma con i requisiti della legge Europea sulla restrizione per l'uso

Dettagli

Parallels Plesk Panel

Parallels Plesk Panel Parallels Plesk Panel Notifica sul Copyright ISBN: N/A Parallels 660 SW 39 th Street Suite 205 Renton, Washington 98057 USA Telefono: +1 (425) 282 6400 Fax: +1 (425) 282 6444 Copyright 1999-2009, Parallels,

Dettagli

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D

C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D C O M E I N I Z I A R E A U S A R E U N T A B L E T A N D R O I D Se avete un tablet android, ma non avete la minima idea di come accenderlo, usarlo e avviarlo, seguite queste nostre indicazioni 1. ATTIVAZIONE

Dettagli

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO

SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO CLSMS SOFTWARE GESTIONE SMS DA INTERFACCE CL MANUALE D INSTALLAZIONE ED USO Sommario e introduzione CLSMS SOMMARIO INSTALLAZIONE E CONFIGURAZIONE... 3 Parametri di configurazione... 4 Attivazione Software...

Dettagli

FileMaker Server 13. Pubblicazione Web personalizzata con PHP

FileMaker Server 13. Pubblicazione Web personalizzata con PHP FileMaker Server 13 Pubblicazione Web personalizzata con PHP 2007-2013 FileMaker, Inc. Tutti i diritti riservati. FileMaker, Inc. 5201 Patrick Henry Drive Santa Clara, California 95054 Stati Uniti FileMaker

Dettagli

GUIDA DELL UTENTE IN RETE

GUIDA DELL UTENTE IN RETE GUIDA DELL UTENTE IN RETE Memorizza registro di stampa in rete Versione 0 ITA Definizione delle note Nella presente Guida dell'utente viene utilizzata la seguente icona: Le note spiegano come intervenire

Dettagli

Altre opzioni Optralmage

Altre opzioni Optralmage di Personalizzazione delle impostazioni............ 2 Impostazione manuale delle informazioni sul fax......... 5 Creazione di destinazioni fax permanenti................ 7 Modifica delle impostazioni di

Dettagli

Guida dell'utente di Norton Save and Restore

Guida dell'utente di Norton Save and Restore Guida dell'utente Guida dell'utente di Norton Save and Restore Il software descritto in questo manuale viene fornito con contratto di licenza e può essere utilizzato solo in conformità con i termini del

Dettagli

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente

Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente Seagate Access per Personal Cloud Manuale utente 2015 Seagate Technology LLC. Tutti i diritti riservati. Seagate, Seagate Technology, il logo Wave e FreeAgent sono marchi depositati o marchi registrati

Dettagli

Sizing di un infrastruttura server con VMware

Sizing di un infrastruttura server con VMware Sizing di un infrastruttura server con VMware v1.1 Matteo Cappelli Vediamo una serie di best practices per progettare e dimensionare un infrastruttura di server virtuali con VMware vsphere 5.0. Innanzitutto

Dettagli

WAN 80.80.80.80 / 24. L obiettivo è quello di mappare due server web interni (porta 80) associandoli agli indirizzi IP Pubblici forniti dall ISP.

WAN 80.80.80.80 / 24. L obiettivo è quello di mappare due server web interni (porta 80) associandoli agli indirizzi IP Pubblici forniti dall ISP. Configurazione di indirizzi IP statici multipli Per mappare gli indirizzi IP pubblici, associandoli a Server interni, è possibile sfruttare due differenti metodi: 1. uso della funzione di Address Translation

Dettagli

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail

Windows Mail Outlook Express 6 Microsoft Outlook 2003 Microsoft Outlook 2007 Thunderbird Opera Mail Mac Mail Configurare un programma di posta con l account PEC di Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account ii nel programma di

Dettagli

Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z. Progettata da Vodafone

Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z. Progettata da Vodafone Guida rapida Vodafone Internet Key K4607-Z Progettata da Vodafone Benvenuti nel mondo della comunicazione in mobilità 1 Benvenuti 2 Impostazione della Vodafone Internet Key 4 Windows 7, Windows Vista,

Dettagli

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO

ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO ATLAS : Aula - COME ESEGUIRE UNA SESSIONE DEMO Come eseguire una sessione DEMO CONTENUTO Il documento contiene le informazioni necessarie allo svolgimento di una sessione di prova, atta a verificare la

Dettagli

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB

Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB Procedura per il ripristino dei certificati del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1 Glossario... 3 2 Presentazione... 4 3 Quando procedere al ripristino

Dettagli

Come difendersi dai VIRUS

Come difendersi dai VIRUS Come difendersi dai VIRUS DEFINIZIONE Un virus è un programma, cioè una serie di istruzioni, scritte in un linguaggio di programmazione, in passato era di solito di basso livello*, mentre con l'avvento

Dettagli

NetMonitor. Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor

NetMonitor. Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor NetMonitor Micro guida all uso per la versione 1.2.0 di NetMonitor Cos è NetMonitor? NetMonitor è un piccolo software per il monitoraggio dei dispositivi in rete. Permette di avere una panoramica sui dispositivi

Dettagli

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux.

Esiste la versione per Linux di GeCo? Allo stato attuale non è prevista la distribuzione di una versione di GeCo per Linux. FAQ su GeCo Qual è la differenza tra la versione di GeCo con installer e quella portabile?... 2 Esiste la versione per Linux di GeCo?... 2 Quali sono le credenziali di accesso a GeCo?... 2 Ho smarrito

Dettagli

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A

MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A MANUALE UTENTE DEL SOFTWARE DI GESTIONE DEGLI ART. SDVR040A/SDVR080A/SDVR160A Leggere attentamente questo manuale prima dell utilizzo e conservarlo per consultazioni future Via Don Arrigoni, 5 24020 Rovetta

Dettagli

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0

AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 AGGIORNAMENTO PROTOCOLLO VERSIONE 3.9.0 Con questo aggiornamento sono state implementate una serie di funzionalità concernenti il tema della dematerializzazione e della gestione informatica dei documenti,

Dettagli

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO

MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO MATRICE DELLE FUNZIONI DI DRAGON NATURALLYSPEAKING 12 CONFRONTO TRA EDIZIONI DEL PRODOTTO Precisione del riconoscimento Velocità di riconoscimento Configurazione del sistema Correzione Regolazione della

Dettagli

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE

Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE Allegato 8 MISURE MINIME ED IDONEE SOMMARIO 1 POLITICHE DELLA SICUREZZA INFORMATICA...3 2 ORGANIZZAZIONE PER LA SICUREZZA...3 3 SICUREZZA DEL PERSONALE...3 4 SICUREZZA MATERIALE E AMBIENTALE...4 5 GESTIONE

Dettagli

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT

Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Come configurare un programma di posta con l account PEC di GLOBALCERT.IT Il Titolare di una nuova casella PEC può accedere al sistema sia tramite Web (Webmail i ), sia configurando il proprio account

Dettagli

Guida all utilizzo del dispositivo USB

Guida all utilizzo del dispositivo USB Guida all utilizzo del dispositivo USB 30/04/2013 Sommario - Limitazioni di responsabilità e uso del manuale... 3 1. Glossario... 3 2. Guida all utilizzo del dispositivo USB... 4 2.1 Funzionamento del

Dettagli

MEGA Process. Manuale introduttivo

MEGA Process. Manuale introduttivo MEGA Process Manuale introduttivo MEGA 2009 SP4 1ª edizione (giugno 2010) Le informazioni contenute nel presente documento possono essere modificate senza preavviso e non costituiscono in alcun modo un

Dettagli

Plesk Automation. Parallels. Domande tecniche più frequenti

Plesk Automation. Parallels. Domande tecniche più frequenti Parallels Plesk Automation Primo trimestre, 2013 Domande tecniche più frequenti Questo documento ha come scopo quello di rispondere alle domande tecniche che possono sorgere quando si installa e si utilizza

Dettagli

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@

Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Risoluzione Problemi Chiavetta Internet Veloce MOMODESIGN MD-@ Installazione Modem USB Momo Gestione segnale di rete Connessione Internet Messaggi di errore "Impossibile visualizzare la pagina" o "Pagina

Dettagli

Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard

Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard Payment Card Industry (PCI) Data Security Standard Procedure per la scansione di sicurezza Versione 1.1 Release: settembre 2006 Indice generale Finalità... 1 Introduzione... 1 Ambito di applicazione dei

Dettagli

Manuale di configurazione per l accesso alla rete wireless Eduroam per gli utenti dell Università degli Studi di Cagliari

Manuale di configurazione per l accesso alla rete wireless Eduroam per gli utenti dell Università degli Studi di Cagliari Manuale di configurazione per l accesso alla rete wireless Eduroam per gli utenti dell Università degli Studi di Cagliari Rev 1.0 Indice: 1. Il progetto Eduroam 2. Parametri Generali 3. Protocolli supportati

Dettagli

Mettere in sicurezza l infrastruttura dei desktop virtuali con Citrix NetScaler

Mettere in sicurezza l infrastruttura dei desktop virtuali con Citrix NetScaler Mettere in sicurezza l infrastruttura dei desktop virtuali con Citrix NetScaler 2 Le aziende attuali stanno adottando rapidamente la virtualizzazione desktop quale mezzo per ridurre i costi operativi,

Dettagli

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com

Guida alla configurazione della posta elettronica. bassanonet.com Guida alla configurazione della posta elettronica bassanonet.com 02 Guida alla configurazione della posta elettronica I programmi di posta elettronica consentono di gestire una o più caselle e-mail in

Dettagli

Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser.

Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser. Configurazione Zimbra mail per accedere alla propria casella di posta tramite il browser. Se vogliamo accedere alla nostra casella di posta elettronica unipg.it senza usare un client di posta (eudora,

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore)

Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Manuale d uso Apache OpenMeetings (Manuale Utente + Manuale Amministratore) Autore: Matteo Veroni Email: matver87@gmail.com Sito web: matteoveroni@altervista.org Fonti consultate: http://openmeetings.apache.org/

Dettagli